2-514-607-42(1)
Videocamera HD digitale
Videocamera HD
digitale
Istruzioni per l’uso
HVR-Z1E
Prima di utilizzare l’apparecchio, leggere attentamente il presente
manuale e conservarlo per on riferimento futuro.
HVR-Z1E
© 2005 Sony Corporation
Da leggere subito
Smaltimento del dispositivo elettrico ed
elettronico per uso aziendale a fine vita
(applicabile in tutti i paesi dell’Unione
Europea e in quelli con sistema di
raccolta differenziata)
AVVISO
Per evitare il rischio di incendi o scosse
elettriche, non esporre l’apparecchio a
pioggia o umidità.
Per evitare il rischio di scosse elettriche,
non aprire il rivestimento. Per gli
interventi di riparazione, rivolgersi
esclusivamente a personale qualificato.
b Nota
Se l’elettricità statica o interferenze magnetiche
causano l’interruzione del trasferimento dei dati, che
pertanto non avviene, è necessario riavviare
l’applicazione oppure scollegare, quindi ricollegare il
cavo i.LINK.
PER I CLIENTI IN EUROPA
Il presente prodotto contrassegnato dal marchio
è conforme alle Direttive EMC (89/336/
CEE) e sulla bassa tensione (73/23/CEE) emesse
dalla Commissione della Comunità europea.
La conformità a tali direttive implica la conformità
ai seguenti standard europei:
• EN60065
: sicurezza del prodotto (solo
alimentatore CA in dotazione)
• EN55103-1 : interferenze elettromagnetiche
(emissione)
• EN55103-2 : suscettibilità elettromagnetica
(immunità)
Il presente prodotto è stato progettato per l’uso nei
seguenti ambienti elettromagnetici:
E1 (residenziali), E2 (commerciali e di industria
leggera), E3 (esterni urbani) e E4 (ambienti EMC
controllati, ad esempio, studi televisivi).
ATTENZIONE
I campi elettromagnetici alle frequenze specifiche
possono influenzare le immagini e l’audio della
presente videocamera.
Il presente prodotto è stato testato ed è risultato
conforme ai limiti stabiliti dalla Direttiva EMC
relativa all’uso dei cavi di collegamento di
lunghezza inferiore a 1 metro.
2
Questo simbolo sul prodotto o sulla confezione
indica che il prodotto non deve essere considerato
come un normale rifiuto domestico, ma deve essere
consegnato presso il centro di raccolta appropriato
per il riciclaggio di apparecchiature elettriche ed
elettroniche. Assicurandovi che questo prodotto sia
smaltito correttamente, voi contribuirete a
prevenire potenziali conseguenze negative per
l’ambiente e per la salute che potrebbero altrimenti
essere causate dal suo smaltimento inadeguato. Il
riciclaggio dei materiali aiuta a conservare le
risorse naturali. Per ulteriori informazioni sul
riciclaggio di questo prodotto, contattare l’ufficio
Sony locale oppure visitare il sito Web europeo di
Sony per i clienti aziendali all’indirizzo:
http://www.sonybiz.net/environment
Pannello LCD, mirino e obiettivo
Note sull’uso
La presente videocamera consente di effettuare
registrazioni nei formati HDV, DVCAM e DV.
Durante la registrazione nel formato HDV/DV, si
consiglia di utilizzare cassette DV mini.
Durante la registrazione nel formato DVCAM, si
consiglia di utilizzare cassette DVCAM mini.
Standard HDV
• Su una cassetta in formato DV, vengono registrati e
riprodotti segnali video digitali ad alta definizione
(HD, High Definition).
• I segnali HDV vengono compressi nel formato
MPEG2, adottato nelle trasmissioni HDTV digitali
BS (Broadcast Satellite, trasmissioni via satellite) e
digitali terrestri, nonché nei registratori Blue Ray.
z Suggerimento
• La videocamera adotta la specifica HDV1080i che
utilizza 1.080 linee di scansione effettive entro gli
standard HDV e consente di registrare immagini ad
una velocità di trasmissione pari a circa 25 Mbps.
L’interfaccia i.LINK, adottata come interfaccia
digitale, consente il collegamento digitale con
televisori e PC compatibili con il formato HDV.
Registrazione
• Prima di procedere alla registrazione vera e propria,
effettuare una registrazione di prova per verificare
che le immagini e l’audio vengano registrati
correttamente.
• Non è possibile risarcire il contenuto delle
registrazioni, anche nel caso in cui non sia possibile
effettuare la registrazione o la riproduzione a causa
di problemi della videocamera, dei supporti di
memorizzazione e così via.
• I sistemi di colore dei televisori differiscono a
seconda dei paesi/delle regioni. Per vedere le
registrazioni su un televisore, è necessario disporre
di un televisore basato sul sistema di colore PAL.
• È possibile che programmi televisivi, film,
videocassette e altro materiale siano protetti da
copyright. La registrazione non autorizzata di tale
materiale potrebbe contravvenire alle leggi sul
copyright.
• Lo schermo LCD e il mirino sono stati prodotti
utilizzando una tecnologia ad altissima precisione
che consente ad oltre il 99,99% dei pixel di essere
operativo.
Tuttavia, è possibile che sullo schermo LCD e sul
mirino appaiano costantemente piccoli punti neri e/o
luminosi (bianchi, rossi, blu o verdi).
Tali punti sono il prodotto del normale processo di
fabbricazione e non influenzano in alcun modo le
registrazioni.
• L’esposizione prolungata dello schermo LCD, del
mirino o dell’obiettivo alla luce solare diretta
potrebbe comportare problemi di funzionamento.
Prestare pertanto attenzione se la videocamera viene
posizionata in prossimità di finestre o in esterni.
• Non riprendere direttamente il sole. Diversamente,
la videocamera potrebbe presentare problemi di
funzionamento. Effettuare le riprese del sole in
condizioni di luce scarsa, ad esempio al crepuscolo.
Riproduzione di nastri HDV mediante
altri dispositivi
Non è possibile riprodurre un nastro registrato nel
formato HDV utilizzando un dispositivo non
compatibile con il formato HDV.
Prima di procedere alla riproduzione mediante altri
dispositivi, controllare i contenuti dei nastri
riproducendoli mediante la presente videocamera.
Collegamento di altri dispositivi
Prima di procedere al collegamento della
videocamera ad un altro apparecchio quale un
videoregistratore o un computer mediante un cavo
i.LINK, assicurarsi di inserire la spina del
connettore rispettando la direzione corretta. Se la
spina del connettore viene inserita forzatamente
nella direzione errata, il connettore potrebbe venire
danneggiato o potrebbero verificarsi problemi di
funzionamento della videocamera.
Uso del presente manuale
• Le immagini dello schermo LCD e del mirino
utilizzate nel presente manuale sono state catturate
mediante una fotocamera digitale e potrebbero
pertanto apparire diverse da quelle effettive.
• Nelle illustrazioni è riportato lo schermo quando
l’opzione [SEL.50i/60i] del menu
(ALTRO) è
impostata su 50i.
,continua
3
Uso della videocamera
• Per garantire la presa ottimale, stringere la cinghia
dell’impugnatura come illustrato nella figura
riportata di seguito.
• Non tenere la videocamera afferrandola dalle parti
riportate di seguito.
Mirino
• È possibile cambiare la lingua da utilizzare per le
indicazioni a schermo della videocamera (p. 20).
Pannello LCD
Blocco batteria
Microfono
Copripresa
4
Indice
Da leggere subito ....................................................................................... 2
Guida rapida all’uso
Registrazione di filmati ............................................................................... 8
Operazioni preliminari
Punto 1: Controllo degli articoli in dotazione ............................................ 10
Punto 2: Carica del blocco batteria .......................................................... 11
Uso di una fonte di alimentazione esterna ................................................................. 14
Punto 3: Attivazione dell’alimentazione.................................................... 15
Punto 4: Regolazione del pannello LCD e del mirino............................... 16
Regolazione del pannello LCD ................................................................................. 16
Regolazione del mirino .............................................................................................. 16
Punto 5: Impostazione di data e ora ........................................................ 17
Punto 6: Inserimento di una cassetta....................................................... 19
Punto 7: Impostazione della lingua delle indicazioni a schermo .............. 20
Registrazione
Registrazione di filmati ............................................................................. 21
Cassette utilizzabili ................................................................................................... 23
Uso dello zoom ......................................................................................................... 24
Registrazione nel modo a specchio .......................................................................... 25
Visualizzazione delle informazioni relative all’impostazione della registrazione
– Verifica dello stato ........................................................................................... 26
Regolazione dell’esposizione................................................................... 27
Regolazione dell’esposizione per soggetti in controluce ........................................... 27
Registrazione del soggetto in condizioni di forte luminosità – SPOTLIGHT .............. 27
Regolazione del bilanciamento del bianco................................................................. 28
Registrazione utilizzando la regolazione manuale ................................... 30
Regolazione del diaframma ...................................................................................... 30
Regolazione del guadagno ....................................................................................... 31
Regolazione della velocità dell’otturatore ................................................................. 32
Regolazione della quantità di luce – ND FILTER ...................................................... 33
Visualizzazione del motivo zebrato per la regolazione della luminosità .................... 34
Regolazione della messa a fuoco ............................................................ 35
Regolazione manuale della messa a fuoco .............................................................. 35
Potenziamento del contorno per la messa a fuoco – PEAKING ............................... 37
,continua
5
Personalizzazione della qualità dell’immagine – PICTURE PROFILE..... 37
Personalizzazione dell’audio.................................................................... 41
Regolazione del livello di registrazione dell’audio
– Livello di volume del microfono ......................................................................... 41
Collegamento di sorgenti audio esterne ..................................................................... 42
Selezione del canale di registrazione ......................................................................... 42
Registrazione di un’immagine utilizzando varie funzioni.......................... 44
Transizione senza stacchi tra le scene – Transizione delle riprese .......................... 44
Controllo di un colore specifico – Correzione del colore ........................................... 45
Dissolvenza in apertura e in chiusura di una scena – FADER .................................. 48
Registrazione di un segnale di indice all’inizio della registrazione ............................ 48
Registrazione utilizzando un apparecchio collegato tramite un cavo i.LINK
– Controllo esterno della registrazione ............................................... 49
Visione delle ultime scene registrate – Controllo della registrazione ....... 51
Riproduzione
Visualizzazione dei filmati ........................................................................ 52
Riproduzione in vari modi .......................................................................................... 53
Varie funzioni di riproduzione................................................................... 54
Ricerca dell’ultima scena della registrazione più recente – END SEARCH .............. 54
Visualizzazione degli indicatori a schermo ................................................................ 55
Visualizzazione di data/ora e dei dati di impostazione della videocamera
– Codice dati ....................................................................................................... 55
Visualizzazione delle informazioni video
– Verifica dello stato ............................................................................................ 56
Riproduzione delle immagini su un televisore.......................................... 57
Visualizzazione delle immagini su un televisore ad alta definizione........................... 57
Visualizzazione delle immagini su un televisore formato 16:9 o 4:3 .......................... 59
Individuazione di una scena su un nastro per la riproduzione ................. 60
Ricerca di una scena in base alla data di registrazione – Ricerca di data ................ 60
Ricerca del punto iniziale di una registrazione – Ricerca di indice ............................ 61
6
Operazioni avanzate
Uso del menu
Guida alla soluzione dei
problemi
Guida alla soluzione dei problemi .....113
Selezione delle voci di menu .............62
Indicatori e messaggi di avviso .........119
Uso del menu
(IMPOST.GEN)
– TP.STDYSHOT/REG.FOTOGR. e
così via .........................................63
Informazioni aggiuntive
Uso del menu
(IMPOST.AUDIO)
– IMP.MIC.INT./IMPOSTA XLR e
così via .........................................69
Uso del menu
(IMP.LCD/MIR)
– COLORE LCD e così via ...........74
Uso del menu
(REG.IN/OUT)
– FORMATO REG./CONV.A 4:3 e
così via .........................................76
Uso del menu
(IMPOST.TC/UB)
– REGISTR.TC e così via ............82
Uso del menu
(ALTRO) –
IMP.OROLOGIO/FUSO OR.LOC.
e così via ......................................84
Personalizzazione del menu
personalizzato ..............................89
Assegnazione delle funzioni ..............92
Uso della videocamera all’estero ......122
Formato e registrazione/riproduzione
HDV ............................................123
Compatibilità dei formati DVCAM e
DV ..............................................125
Informazioni sul blocco batteria
“InfoLITHIUM” .............................127
Informazioni su i.LINK ......................128
Manutenzione e precauzioni ............130
Caratteristiche tecniche ....................133
Riferimento rapido
Identificazione delle parti e dei
comandi ......................................135
Indice analitico .................................143
Duplicazione/Montaggio
Duplicazione su un altro nastro ..........95
Registrazione di immagini da un
videoregistratore o da un
televisore ......................................99
Nota sulle icone utilizzate nel
presente manuale
Collegamento a un computer ...........102
Funzioni disponibili solo per il
formato HDV.
Duplicazione dell’audio su un nastro
registrato
.........................104
Funzioni disponibili solo per il
formato DVCAM.
Impostazioni dei valori temporali ......107
Funzioni disponibili solo per il
formato DV SP.
Collegamento di un videoregistratore
analogico al computer mediante la
videocamera
– Funzione di conversione dei
segnali ........................................111
Funzioni disponibili solo se
[SEL.50i/60i] nel menu è
impostato su [50i].
Funzioni disponibili solo se
[SEL.50i/60i] nel menu è
impostato su [60i].
7
Guida rapida all’uso
Registrazione di filmati
1
Collegare il blocco batteria carico alla videocamera.
Per caricare la batteria, vedere a pagina 11.
Premere il blocco batteria, quindi farlo scorrere verso il basso.
Blocco batteria
2
Inserire una cassetta nella videocamera.
a Fare scorrere la leva b Inserire la cassetta con il c Premere
OPEN/EJECT
in
direzione della
freccia per aprire il
coperchio.
Lo scomparto cassetta
fuoriesce
automaticamente.
Leva OPEN/EJECT
8
Guida rapida all’uso
lato della finestrella
rivolto verso l’esterno,
quindi spingere in
corrispondenza del
centro del dorso della
cassetta.
Lato della finestrella
sullo
scomparto cassetta.
Chiudere il coperchio dello
scomparto cassetta non
appena quest’ultimo ritorna
automaticamente nella
posizione originale.
3
Avviare la registrazione osservando il soggetto visualizzato
sullo schermo LCD.
La data e l’ora non sono impostate in fabbrica. Per impostarle, vedere a pagina 17.
Le immagini vengono registrate nel formato HDV per impostazione predefinita. Per effettuare
registrazioni nel formato DVCAM o DV, vedere a pagina 22.
Guida rapida all’uso
a Aprire il tappo
copriobiettivo.
b Aprire il pannello LCD,
quindi regolare
l’angolatura.
c Tenendo premuto il tasto
verde, impostare
l’interruttore POWER su
CAMERA.
d Premere REC START/
STOP.
La registrazione viene avviata.
Per passare al modo di attesa,
premere di nuovo REC START/
STOP.
4
Visualizzare l’immagine registrata sullo schermo LCD.
a Tenendo premuto il tasto
verde, impostare
l’interruttore POWER su
VCR.
b Premere m
(riavvolgimento).
c Premere N (riproduzione)
per avviare la riproduzione.
Per arrestare la riproduzione,
premere x (arresto).
Per disattivare l’alimentazione,
impostare l’interruttore POWER su
OFF.
Guida rapida all’uso
9
Operazioni preliminari
Punto 1: Controllo
degli articoli in
dotazione
Verificare che con la videocamera siano
presenti gli accessori in dotazione riportati di
seguito.
Oculare grande (1)
Per installarlo sulla videocamera, vedere a
pagina 17.
Telecomando senza filo (1)
Il numero tra parentesi indica il numero di
accessori in dotazione.
Alimentatore CA/caricabatterie (1)
Cavo di collegamento A/V (1)
Cavo di alimentazione (1)
Cavo di collegamento (DK-415) (1)
Paraluce (1)
Installato sulla videocamera.
b Nota
• Se si desidera installare un filtro ottico (opzionale) o
simili, rimuovere il paraluce.
10
Operazioni preliminari
Cavo video componente (1)
Adattatore per attacco accessori (1)
Per installarlo sulla videocamera, vedere a
pagina 140.
Blocco batteria ricaricabile NP-F570 (1)
Pile R6 (formato AA) (2)
Per inserire le pile nel telecomando, vedere a
pagina 141.
Cassetta di pulizia (1)
Tracolla (1)
Per installarlo sulla videocamera, vedere a
pagina 136.
È possibile caricare la batteria collegando il
blocco batteria “InfoLITHIUM” (serie L)
all’alimentatore CA/caricabatterie.
b Note
• Non è possibile utilizzare batterie diverse dal blocco
batteria “InfoLITHIUM” (serie L) (p. 127).
• Evitare che la spina DC dell’alimentatore CA/
caricabatterie entri in contatto con oggetti metallici,
onde evitare di causare cortocircuiti. Diversamente,
potrebbero verificarsi problemi di funzionamento.
• Collegare l’alimentatore CA/caricabatterie ad una
presa di rete accessibile. In caso di problemi di
funzionamento, scollegare immediatamente
l’alimentatore CA/caricabatterie dalla presa di rete.
• Non utilizzare l’alimentatore CA/caricabatterie in
spazi ristretti, ad esempio tra una parete e un mobile.
Alla presa di rete
Cavo di alimentazione
Blocco batteria
Spia di carica
Interruttore di modo
Finestra del display
Alimentatore CA/caricabatterie
1
Impostare l’interruttore di modo su
CHARGE.
2
Collegare il cavo di alimentazione
all’alimentatore CA/caricabatterie.
,continua
Operazioni preliminari
11
Operazioni preliminari
Istruzioni per l’uso (il presente manuale)
(1)
Punto 2: Carica del
blocco batteria
3
Collegare il cavo di alimentazione ad
una presa di rete.
4
Premendo il blocco batteria, farlo
scorrere in direzione della freccia.
Per rimuovere il blocco batteria
La spia di carica si illumina e viene avviata
la carica.
Quando la batteria è carica
Nella finestra del display si illumina il simbolo
di una batteria completamente carica (
) ad
indicare che la batteria è sufficientemente carica
per l’uso.
Se la carica continua fino a quando la spia
CHARGE si disattiva e l’indicazione FULL
viene visualizzata sulla finestra del display,
significa che la batteria è stata caricata
completamente e può essere utilizzata per un
periodo di tempo più prolungato.
Rimuovere il blocco batteria dall’alimentatore
CA/caricabatterie.
1 Impostare l’interruttore POWER su
OFF.
2 Premere BATT RELEASE, quindi fare
scorrere il blocco batteria verso l’alto.
Per verificare il tempo residuo della
batteria – Info batteria
Per collegare il blocco batteria alla
videocamera
Premere il blocco batteria, quindi farlo scorrere
verso il basso.
È possibile verificare il livello di carica corrente
della batteria, nonché l’attuale tempo di
registrazione rimanente quando l’alimentazione
è disattivata. Viene visualizzato il tempo di
registrazione residuo nel formato di
registrazione selezionato.
1 Impostare l’interruttore POWER su
OFF.
2 Aprire il pannello LCD, quindi regolare
l’angolatura.
12
Operazioni preliminari
3 Premere DISPLAY/BATT INFO.
Le informazioni relative alla batteria
vengono visualizzate per circa 7 secondi.
Tenere premuto il tasto per visualizzarle per
circa 20 secondi.
B Tempo di registrazione disponibile
utilizzando lo schermo LCD.
Blocco
batteria
Tempo di
registrazione in
modo
continuo
Tempo di
registrazione tipico
NP-F570
(in dotazione)
105
115
115
55
60
60
NP-F770
220
245
235
120
120
120
NP-F970
335
370
360
185
190
190
Registrazione nel formato DVCAM/DV
SP
Blocco
batteria
Tempo di
registrazione in
modo
continuo
Tempo di
registrazione tipico
NP-F570
(in dotazione)
110
125
120
60
60
60
NP-F770
235
255
250
130
130
130
NP-F970
355
385
380
195
200
200
C Tempo di registrazione disponibile
utilizzando il mirino.
Tempo di carica
Numero approssimativo di minuti necessari per
caricare un blocco batteria completamente
scarico utilizzando l’alimentatore CA/
caricabatterie in dotazione ad una temperatura
pari a 25°C (da 10 a 30 °C consigliati).
Blocco batteria
Carica completa
(carica utile)
NP-F570 (in dotazione)
145 (85)
NP-F770
230 (170)
NP-F970
310 (250)
b Nota
• Con la presente videocamera, non è possibile
utilizzare blocchi batteria NP-F330/F530/500/510/
710.
Tempo di registrazione
Numero approssimativo di minuti disponibili
nel caso in cui venga utilizzato un blocco
batteria completamente carico ad una
temperatura pari a 25°C.
Operazioni preliminari
A Livello di carica della batteria: consente
di visualizzare la quantità
approssimativa rimanente di carica del
blocco batteria.
Registrazione nel formato HDV
• Le cifre in alto indicano il numero approssimativo di
minuti quando l’interruttore LCD BACKLIGHT è
impostato su ON e [ALIM.MIRINO] è impostato su
[DISATTIV.].
• Le cifre al centro indicano il numero approssimativo
di minuti quando l’interruttore LCD BACKLIGHT è
impostato su OFF e [ALIM.MIRINO] è impostato
su [DISATTIV.].
• Le cifre in basso indicano il numero approssimativo
di minuti quando si effettuano registrazioni con il
mirino.
• “Tempo di registrazione tipico” indica il numero
approssimativo di minuti di registrazione disponibili
durante l’uso dei microfoni esterni 1 e 2, quando la
registrazione viene avviata/arrestata più volte,
quando l’interruttore POWER viene spostato per
modificare il modo di alimentazione e durante l’uso
dello zoom. La durata effettiva della batteria
potrebbe essere più breve.
,continua
Operazioni preliminari
13
z Suggerimento
• È inoltre possibile utilizzare blocchi batteria NPF550/F730/F750/F960. Una volta caricati questi
blocchi batteria, prima di procedere alla
registrazione effettiva effettuare una registrazione di
prova per controllare il tempo di registrazione. Il
tempo di registrazione varia in base all’ambiente di
utilizzo della videocamera. Premere DISPLAY/
BATT INFO per visualizzare il tempo di
registrazione sullo schermo.
Tempo di riproduzione
Numero approssimativo di minuti disponibili
nel caso in cui venga utilizzato un blocco
batteria completamente carico ad una
temperatura pari a 25°C.
Immagini in formato HDV
Blocco
batteria
Pannello
Pannello
LCD aperto* LCD chiuso
NP-F570
(in dotazione)
155
175
NP-F770
325
365
NP-F970
485
550
Uso di una fonte di alimentazione
esterna
È possibile utilizzare l’alimentatore CA/
caricabatterie come fonte di alimentazione
per evitare che la batteria si scarichi.
PRECAUZIONE
Anche se disattivata, la videocamera continua a
ricevere alimentazione CA (corrente domestica)
fintanto che rimane collegata ad una presa di
rete mediante l’alimentatore CA/caricabatterie.
Alla presa di rete
Cavo di alimentazione
Alimentatore CA/
caricabatterie
Immagini in formato DVCAM/DV SP
Blocco
batteria
Pannello
Pannello
LCD aperto* LCD chiuso
NP-F570
(in dotazione)
175
200
NP-F770
365
410
NP-F970
550
625
Interruttore di
modo
* Con l’interruttore LCD BACKLIGHT impostato su
ON.
b Note
• Le cifre si riferiscono a 60 Hz. Il tempo di carica
potrebbe risultare maggiore a 50 Hz.
• Se la videocamera viene utilizzata a temperature
basse, i tempi di registrazione e di riproduzione
risultano ridotti.
• La durata della batteria risulta leggermente ridotta se
vengono utilizzati sia il pannello LCD che il mirino
rispetto all’uso con il solo pannello LCD.
• Quando il blocco batteria è scarico, le informazioni
relative alla batteria non vengono visualizzate
correttamente.
Cavo di collegamento (DK-415)
1
Impostare l’interruttore di modo su
VCR/CAMERA.
Se l’interruttore di modo è impostato su
CHARGE, non viene fornita alimentazione.
2
Collegare il cavo di collegamento (DK415) alla videocamera.
Premere la sezione di fissaggio del cavo di
collegamento (DK-415), quindi farla
scorrere verso il basso.
14
Operazioni preliminari
Collegare il cavo di collegamento (DK415) all’alimentatore CA/
caricabatterie.
Punto 3: Attivazione
dell’alimentazione
4
Collegare il cavo di alimentazione
all’alimentatore CA/caricabatterie.
5
Collegare il cavo di alimentazione ad
una presa di rete.
Per effettuare la registrazione o la
riproduzione di immagini, è necessario
impostare l’interruttore POWER sul modo di
alimentazione corrispondente.
Se la videocamera viene utilizzata per la
prima volta, viene visualizzata la schermata
[IMP.OROLOGIO] (p. 17).
Operazioni preliminari
3
Tenendo premuto il tasto verde, impostare
l’interruttore POWER.
L’alimentazione viene attivata.
• CAMERA: per registrare le immagini.
• VCR: per riprodurre o modificare le
immagini.
Per disattivare l’alimentazione
Impostare l’interruttore POWER su OFF.
Operazioni preliminari
15
Punto 4: Regolazione
del pannello LCD e del
mirino
Regolazione del pannello LCD
È possibile regolare l’angolatura e
l’illuminazione del pannello LCD per
adattarlo a varie condizioni di registrazione.
Se durante la registrazione sono presenti
ostacoli tra la videocamera e il soggetto
ripreso, è comunque possibile controllare
quest’ultimo sullo schermo LCD regolando
l’angolatura del pannello LCD.
z Suggerimento
• Se il pannello LCD viene fatto ruotare fino a quando
non è rivolto verso il basso, è possibile chiudere e
ripristinare il pannello LCD sulla posizione originale
con lo schermo LCD rivolto verso l’esterno.
• Se viene utilizzato il blocco batteria come fonte di
alimentazione, è possibile selezionare la luminosità
impostando [LV.RTRIL.LCD] nel menu
[IMP.LCD/MIR] (p. 74).
• Se la videocamera viene utilizzata in condizioni di
illuminazione intensa mediante il blocco batteria,
impostare l’interruttore LCD BACKLIGHT su OFF
(viene visualizzato
). Tale impostazione
consente di risparmiare energia della batteria.
• La luminosità delle immagini registrate non viene
influenzata anche nel caso in cui venga modificata la
luminosità del pannello LCD.
Regolazione del mirino
Una volta chiuso il pannello LCD, è possibile
visualizzare le immagini utilizzando il
mirino. Utilizzare il mirino se la batteria è
quasi scarica o le immagini visualizzate sullo
schermo non sono chiare.
180 gradi
Fino a circa
100 gradi
Leva di regolazione della
lente del mirino
Aprire il pannello LCD di 180 gradi quindi
ruotarlo per regolarlo sulla posizione
desiderata.
Per regolare la luminosità dello
schermo LCD
Regolare la luminosità premendo LCD
BRIGHT – o +.
16
Operazioni preliminari
1
Sollevare il mirino.
2
Regolare la leva di regolazione della
lente del mirino fino a quando
l’immagine non appare nitida.
Se l’immagine nel mirino non è chiara
Se l’immagine visualizzata sul mirino non è
chiara in condizioni di luminosità eccessiva,
utilizzare l’oculare grande in dotazione.
Per installare l’oculare grande, allungarlo
leggermente e allinearlo alla scanalatura del
mirino, quindi inserirlo a fondo. È possibile
installare l’oculare grande in modo che si trovi
sul lato destro o su quello sinistro.
Se la videocamera viene utilizzata per la
prima volta, è necessario impostare la data e
l’ora. Se la data e l’ora non vengono
impostate, ad ogni accensione della
videocamera apparirà la schermata
[IMP.OROLOGIO].
Operazioni preliminari
Oculare grande (in
dotazione)
Punto 5:
Impostazione di data
e ora
b Nota
• Se la videocamera non viene utilizzata per circa 3
mesi, la pila ricaricabile incorporata si scarica e le
impostazioni relative a data e ora vengono annullate.
In tal caso, caricare la pila ricaricabile (p. 132),
quindi impostare di nuovo la data e l’ora.
z Suggerimenti
• Per regolare la luminosità della retroilluminazione
del mirino durante l’uso del blocco batteria,
selezionare il menu
(IMP.LCD/MIR), quindi
[RETROIL.MIR.] (p. 74).
• Per visualizzare l’immagine sul pannello LCD e sul
mirino durante la registrazione, selezionare il menu
(IMP.LCD/MIR), [ALIM.MIRINO], quindi
[ATTIVATO] (p. 75).
• Per visualizzare l’immagine in bianco e nero sul
mirino, selezionare il menu
(IMP.LCD/MIR),
[MIRINO A COL], quindi [DISATTIV.] (p. 75).
Interruttore POWER
1
Accendere la videocamera (p. 15).
2
Aprire il pannello LCD, quindi
regolare l’angolatura.
Se l’orologio viene impostato per la prima
volta, passare al punto 6.
,continua
Operazioni preliminari
17
3
Premere MENU.
4
Selezionare il menu
(ALTRO)
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
5
Selezionare [IMP.OROLOGIO]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
6
Impostare [A] (anno) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
È possibile impostare l’anno desiderato non
successivo al 2079.
18
Operazioni preliminari
7
Impostare [M] (mese), [G] (giorno),
l’ora e i minuti seguendo la stessa
procedura descritta al punto 6, quindi
premere la manopola.
Punto 6: Inserimento
di una cassetta
Per ulteriori informazioni sui tipi di cassetta
che è possibile utilizzare con la presente
videocamera e i relativi dettagli (ad esempio,
sulla funzione di protezione da scrittura e così
via), vedere a pagina 124.
2
Inserire una cassetta con il lato della
finestrella rivolto verso l’esterno.
Lato della
finestrella
Premere leggermente il centro
del dorso della cassetta.
Operazioni preliminari
b Nota
• Non inserire la cassetta nell’apposito scomparto in
modo forzato. Diversamente, è possibile che si
verifichino problemi di funzionamento della
videocamera.
1
Fare scorrere la leva OPEN/
EJECT
in direzione della freccia e
aprire il coperchio.
3
Premere
cassetta.
sullo scomparto
Lo scomparto cassetta ritorna
automaticamente nella posizione originale.
Leva OPEN/EJECT
Coperchio
4
Chiudere il coperchio.
Per estrarre la cassetta
1 Fare scorrere la leva OPEN/EJECT
in direzione della freccia e aprire il
coperchio.
Lo scomparto cassetta fuoriesce
automaticamente.
Lo scomparto cassetta fuoriesce
automaticamente e si apre.
2 Estrarre la cassetta, quindi premere
.
Lo scomparto cassetta ritorna
automaticamente nella posizione originale.
3 Chiudere il coperchio.
Operazioni preliminari
19
Punto 7:
Impostazione della
lingua delle
indicazioni a schermo
È possibile selezionare la lingua da utilizzare
per le indicazioni visualizzate sullo schermo
LCD.
Interruttore POWER
20
1
Accendere la videocamera.
2
Aprire il pannello LCD, quindi
regolare l’angolatura.
3
Premere MENU.
Operazioni preliminari
4
Selezionare il menu
(ALTRO)
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
5
Selezionare [LANGUAGE] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
6
Selezionare la lingua desiderata
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
7
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
z Suggerimento
• La presente videocamera dispone della lingua [ENG
[SIMP]] (inglese semplificato) nel caso in cui la
propria lingua non sia riportata tra le opzioni
disponibili.
Registrazione
3
Registrazione di
filmati
Spia di registrazione videocamera
Spie del formato
1
Registrazione
Sullo LCD schermo viene visualizzato
.
La spia del formato HDV si illumina e,
dopo alcuni istanti, la videocamera viene
impostata sul modo di attesa della
registrazione.
Per impostazione predefinita, la
videocamera è regolata in modo da
effettuare registrazioni utilizzando la
specifica 1080/50i del formato HDV.
Per effettuare registrazioni utilizzando la
specifica 1080/60i (sistema NTSC), vedere
“Per effettuare registrazioni utilizzando la
specifica 1080/60i (sistema NTSC)” di
seguito.
Per effettuare registrazioni utilizzando il
formato DVCAM/DV, vedere “Per
effettuare registrazioni nel formato
DVCAM/DV” di seguito.
È possibile registrare filmati nei formati
HDV, DVCAM e DV, nonché nel sistema 50i
o 60i.
Prima di avviare la registrazione, eseguire la
procedura descritta ai punti da 1 a 7 della
sezione “Operazioni preliminari” (p. 10 p. 20).
I filmati vengono registrati insieme all’audio
stereo.
Spia di registrazione
videocamera
Tenendo premuto il tasto verde,
impostare l’interruttore POWER su
CAMERA.
Interruttore POWER e
REC START/STOP
Aprire il tappo del paraluce.
4
Premere REC START/STOP.
La registrazione viene avviata. [REG.]
viene visualizzato sullo schermo LCD e le
spie di registrazione della videocamera si
illuminano.
Per arrestare la registrazione, premere di
nuovo REC START/STOP.
Per effettuare registrazioni utilizzando
la specifica 1080/60i (sistema NTSC)
2
Aprire il pannello LCD, quindi
regolare l’angolatura.
Modificare l’impostazione della voce [SEL.50i/
60i] nel menu
(ALTRO) (p. 88).
Anche le registrazioni nel formato DVCAM/
DV verranno effettuate utilizzando il sistema
60i (NTSC).
Registrazione
21
Per effettuare registrazioni nel formato
DVCAM/DV
Leva HOLD
Per effettuare registrazioni nel formato
DVCAM
Nel menu
(REG.IN/OUT), impostare
[FORMATO REG.] su [DV] e [
MODO
REG.] su [DVCAM] (p. 77).
Quando la schermata del menu viene
disattivata, sullo schermo LCD appare
,
la spia del formato DVCAM si illumina e la
videocamera entra nel modo di attesa della
registrazione.
Per effettuare registrazioni nel formato
DV
Nel menu
(REG.IN/OUT), impostare
[FORMATO REG.] su [DV] e [
MODO
REG.] su [DV SP] (p. 77).
Quando la schermata del menu viene
disattivata, sullo schermo LCD appare
,
la spia del formato DVCAM si illumina e la
videocamera entra nel modo di attesa della
registrazione.
Indicatori visualizzati durante la
registrazione
Gli indicatori non vengono registrati sul nastro.
Durante la registrazione, i dati relativi alle
impostazioni della videocamera (p. 55) non
vengono visualizzati.
Per disattivare l’alimentazione
Impostare l’interruttore POWER su OFF.
Per effettuare registrazioni da
un’angolatura bassa
Utilizzare il tasto REC START/STOP
sull’impugnatura dopo avere rilasciato la leva
HOLD.
Per visualizzare l’immagine durante la
registrazione, ruotare il pannello LCD o il
mirino verso l’alto oppure ruotare lo schermo
LCD verso il basso, quindi chiudere e riportare
il pannello LCD sulla posizione originale con lo
schermo LCD rivolto verso l’esterno.
A Formato di registrazione (HDV1080i,
DVCAM o DV SP)
B Capacità residua della batteria
Il tempo visualizzato potrebbe non essere
corretto, a seconda dell’ambiente di utilizzo
della videocamera. Dopo l’apertura o la
chiusura del pannello LCD, occorre
attendere circa 1 minuto per visualizzare il
tempo di funzionamento residuo della
batteria corretto.
C Indicatore di sistema 50i/60i (p. 88)
D Stato della registrazione ([ATTESA]
(modo di attesa) o [REG.]
(registrazione))
22
Registrazione
E Codice temporale o bit utente
È possibile preimpostare il codice
temporale della presente videocamera. Il
codice temporale può essere azzerato o
preimpostato anche durante la registrazione
(p. 107).
F Capacità di registrazione del nastro
(p. 86)
G Livello di volume del microfono (p. 41)
H Filtro ND
Se sullo schermo lampeggia [ND1] o
[ND2], attivare il filtro ND (p. 33).
z Suggerimenti
• È possibile registrare le barre dei colori sul nastro.
Se si effettua la registrazione di filmati includendo le
barre dei colori, è possibile regolare il colore
osservando le apposite barre durante la
visualizzazione delle immagini su un televisore o su
un monitor. Per visualizzare le barre dei colori,
premere BARS. Per nasconderle, premere di nuovo
BARS. Sono disponibili 2 tipi di barra dei colori. È
possibile selezionarne uno in [TIPO BARRE] nel
menu
(IMPOST.GEN.) (p. 67).
• Per garantire transizioni senza stacchi tra l’ultima
scena registrata sul nastro e quella successiva,
osservare quanto segue.
– Non estrarre la cassetta. L’immagine verrà
nuovamente registrata senza alcuno stacco, anche
nel caso in cui venga disattivata l’alimentazione.
– Non effettuare registrazioni di immagini nei
formati HDV DVCAM e DV sullo stesso nastro.
– Non registrare immagini utilizzando i sistemi 50i e
60i sullo stesso nastro.
Cassette utilizzabili
Registrazione
b Note
• Prima di procedere alla sostituzione del blocco
batteria, impostare l’interruttore POWER su OFF.
• Se la videocamera rimane impostata sul modo di
attesa della registrazione per circa 3 minuti, esce da
tale modo (il tamburo smette di ruotare) per evitare
l’usura del nastro o il consumo della batteria. Poiché
l’alimentazione non viene disattivata, è possibile
riavviare la registrazione premendo di nuovo REC
START/STOP. Prima del riavvio della
registrazione, occorre attendere qualche istante. Non
si tratta di un problema di funzionamento. Durante la
registrazione nel formato HDV, è possibile ridurre
l’intervallo di tempo precedente l’avvio della
registrazione impostando [REG.RAPIDA] nel menu
(ALTRO) su [ATTIVATO] (p. 85). Tuttavia, la
transizione dall’ultima scena registrata potrebbe non
avvenire senza stacchi.
• Con un nastro registrato mischiando i formati HDV,
DVCAM e DV, è possibile che le funzioni riportate
di seguito non operino correttamente:
– Ricerca di data
– Ricerca di indice
• È possibile sovrapporre l’ora e la data sull’immagine
impostando [REGISTR.DATA] nel menu
(ALTRO) (p. 88). Durante la registrazione, la data e
l’ora vengono sempre visualizzate sullo schermo.
• La data e l’ora di registrazione, nonché i dati relativi
alle impostazioni della videocamera vengono
registrati automaticamente sul nastro senza venire
visualizzati sullo schermo. È possibile visualizzare
queste informazioni durante la riproduzione
premendo DATA CODE (p. 55).
• Per visualizzare i dati relativi all’ora, premere TC/UBIT (p. 110).
• Per il collegamento di un microfono esterno
(opzionale), vedere a pagina (p. 42).
Durante la registrazione nel formato HDV/
DV, si consiglia di utilizzare cassette DV
mini.
Durante la registrazione nel formato
DVCAM, si consiglia di utilizzare cassette
DVCAM mini.
b Note
• Se viene utilizzata l’impostazione [DV SP], è
possibile che la transizione dall’ultima scena a
quella successiva non venga effettuata senza stacchi.
• Non è possibile effettuare registrazioni nel modo LP
del formato DV.
• Se viene utilizzata una cassetta DV mini quando
[
MODO REG.] è impostato su [DVCAM], il
tempo di registrazione disponibile sarà pari a 1/3 di
quello indicato sul nastro.
Registrazione
23
Uso dello zoom
Le leve dello zoom si trovano sulla
videocamera stessa e sull’impugnatura.
L’uso occasionale dello zoom è efficace,
tuttavia, per ottenere risultati ottimali, si
consiglia di non utilizzarlo spesso.
1 cm*
z Suggerimento
• È possibile visualizzare la posizione dello zoom
utilizzando la visualizzazione numerica o a barre.
Selezionare [A BARRE] o [NUMERICO] in
[INDICAT.ZOOM] del menu
(ALTRO)
(p. 87). Per impostazione predefinita, la posizione
dello zoom viene visualizzata utilizzando delle
barre.
Uso dello zoom dell’impugnatura
È possibile regolare la velocità dello zoom
mediante l’interruttore dello zoom
sull’impugnatura utilizzando la leva dello zoom
sull’impugnatura.
Leva dello zoom
sull’impugnatura
Interruttore dello zoom
sull’impugnatura
80 cm*
* Distanza minima necessaria tra la videocamera e il
soggetto per ottenere una messa a fuoco nitida con
la leva impostata in tale posizione.
1
2
Impostare l’interruttore ZOOM su
LEVER/ REMOTE.
1 Impostare l’interruttore ZOOM su
LEVER/ REMOTE.
Per le zoomate graduali, premere
leggermente la leva dello zoom
elettrico. Premerla ulteriormente per
le zoomate più rapide.
Per registrare una vista più ampia
Premere il lato W della leva dello zoom
elettrico.
Il soggetto appare più lontano (grandangolo).
Per registrare una vista più ristretta
Premere il lato T della leva dello zoom
elettrico.
Il soggetto appare più vicino (teleobiettivo).
24
Anello di
regolazione dello
zoom
Registrazione
2 Impostare l’interruttore dello zoom
sull’impugnatura su H (alto) o L (basso).
È possibile impostare la velocità dello
zoom H o L della leva dello zoom
sull’impugnatura in [ZOOM IMPUGN.]
nel menu
(IMPOST.GEN.). Per
impostazione predefinita, [H] è impostato
su 6 e [L] su 3 (p. 67).
3 Premere la leva dello zoom
sull’impugnatura per ingrandire o
ridurre l’immagine.
b Note
• Non è possibile regolare la velocità dello zoom
premendo la leva dello zoom sull’impugnatura.
Modificare la velocità dello zoom impostando
[ZOOM IMPUGN.] (p. 67).
• Se l’interruttore dello zoom sull’impugnatura è
impostato su OFF, non è possibile utilizzare la leva
dello zoom sull’impugnatura.
• Non è possibile modificare la velocità dello zoom
della leva dello zoom elettrico sulla videocamera
stessa impostando l’interruttore dello zoom
sull’impugnatura.
Uso dell’anello di regolazione dello
zoom
È possibile ruotare il pannello LCD verso il
soggetto in modo tale che chi effettua la
ripresa e il soggetto stesso condividano
l’immagine in fase di registrazione. È inoltre
possibile utilizzare questa funzione per
registrare la propria immagine o per
richiamare l’attenzione dei bambini sulla
videocamera mentre vengono ripresi.
Registrazione
È possibile utilizzare lo zoom alla velocità
desiderata, nonché effettuare la regolazione
fine.
Registrazione nel modo a
specchio
Fino a circa 100 gradi
1 Impostare l’interruttore ZOOM su
RING.
2 Per ingrandire, ruotare l’anello di
regolazione dello zoom.
b Note
• Ruotare l’anello di regolazione dello zoom ad una
velocità appropriata. Se l’anello di regolazione dello
zoom viene ruotato troppo velocemente, è possibile
che l’ingrandimento non sia in grado di raggiungere
la velocità di rotazione dell’anello.
• Per effettuare lo zoom mediante il telecomando,
impostare l’interruttore ZOOM su LEVER/
REMOTE.
• Se l’impostazione dell’interruttore ZOOM viene
modificata da LEVER/REMOTE a RING, la
posizione e l’angolazione dell’immagine ingrandita
cambiano.
• Se l’anello di regolazione dello zoom viene ruotato
velocemente, il rumore del motore diventa più
intenso a causa della elevata velocità di rotazione del
motore dello zoom. Se il rumore del motore è tanto
intenso da essere registrato, utilizzare la leva dello
zoom o il telecomando.
Aprire il pannello LCD di 180 gradi,
quindi ruotarlo verso il soggetto fino ad
udire uno scatto.
Sullo schermo LCD viene visualizzata
l’immagine speculare del soggetto, sebbene
l’immagine registrata sia normale.
Registrazione
25
Visualizzazione delle informazioni
relative all’impostazione della
registrazione
– Verifica dello stato
È possibile verificare il valore di
impostazione delle voci riportate di seguito
nel modo di attesa o durante la registrazione.
• Impostazione dell’audio, ad esempio il livello
di volume del microfono (p. 41)
• Impostazione dell’uscita (impostazioni
[COMPONENT], [CONV.i.LINK] e
[CONV.A 4:3]) (p. 79)
• Funzioni assegnate ai tasti ASSIGN (p. 92)
• Impostazione VIDEOCAMERA
• Impostazione Picture Profile (profilo
immagine) (p. 37)
1
Premere STATUS CHECK.
2
Ruotare la manopola SEL/PUSH
EXEC per visualizzare la voce
desiderata.
Ad ogni rotazione della manopola, le voci
vengono visualizzate nel seguente ordine:
AUDIO t USCITA t ASSIGN t
VIDEOCAMERA t PICT. PROFILE
26
Registrazione
Per disattivare la visualizzazione delle
informazioni relative all’impostazione
della registrazione
Premere STATUS CHECK.
b Nota
• Le informazioni relative all’impostazione del profilo
immagine non vengono visualizzate quando tale
funzione è impostata su [DISATTIV.].
Regolazione
dell’esposizione
Regolazione dell’esposizione per
soggetti in controluce
Se il soggetto ripreso si trova controluce, è
possibile regolare l’esposizione in modo da
evitare che appaia in ombra.
È innanzitutto necessario assegnare la
funzione BACK LIGHT a uno dei tasti
ASSIGN. Vedere a pagina 92 per ulteriori
informazioni sulla modalità di assegnazione
di una funzione.
Registrazione del soggetto in
condizioni di forte luminosità
– SPOTLIGHT
Utilizzare la funzione palcoscenico per
impedire che i volti delle persone appaiano
eccessivamente bianchi nel caso in cui i
soggetti siano illuminati da luci
particolarmente potenti, ad esempio
all’interno di un teatro.
È innanzitutto necessario assegnare la
funzione SPOTLIGHT a uno dei tasti
ASSIGN. Vedere a pagina 92 per ulteriori
informazioni sulla modalità di assegnazione
di una funzione.
Registrazione
L’esposizione viene regolata
automaticamente per impostazione
predefinita.
Se si desidera registrare immagini più chiare
o più scure di quelle ottenute mediante la
regolazione automatica dell’esposizione,
utilizzare la funzione di regolazione manuale
(p. 30) oppure personalizzare la qualità
dell’immagine utilizzando la funzione
PICTURE PROFILE (profilo immagine)
(p. 37).
b Note
• La funzione di retroilluminazione viene disattivata
premendo il tasto ASSIGN assegnato alla funzione
SPOTLIGHT.
• Non è possibile utilizzare la funzione di
retroilluminazione nel caso in cui vengano regolate
manualmente 2 o più voci tra diaframma, guadagno
e velocità dell’otturatore.
ASSIGN 1 – 6
ASSIGN 1 – 6
Premere il tasto ASSIGN assegnato alla
funzione BACK LIGHT.
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, premere il tasto ASSIGN assegnato
alla funzione SPOTLIGHT.
Viene visualizzato
.
Per disattivare la funzione palcoscenico,
premere di nuovo il tasto.
Viene visualizzato ..
Per disattivare la funzione di
retroilluminazione, premere di nuovo il tasto.
,continua
Registrazione
27
b Note
• La funzione palcoscenico viene disattivata
premendo il tasto ASSIGN assegnato a BACK
LIGHT.
• Non è possibile utilizzare la funzione palcoscenico
nel caso in cui vengano regolate manualmente 2 o
più voci tra diaframma, guadagno e velocità
dell’otturatore.
Regolazione del bilanciamento
del bianco
È possibile regolare il bilanciamento del
bianco in base alla luminosità dell’ambiente
di registrazione.
È possibile impostare e momorizzare i dati
relativi alla regolazione del bilanciamento
del bianco per 2 condizioni di registrazione
diverse separatamente nelle memorie A e B.
Durante la registrazione, è possibile
richiamare i dati di impostazione dalla
memoria utilizzando l’interruttore WHT
BAL (bilanciamento del bianco). I dati di
impostazione rimangono memorizzati per
circa 3 mesi anche nel caso in cui venga
scollegata l’alimentazione, a meno che non
vengano modificati.
1
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore AUTO
LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco
automatico.
2
Premere WHT BAL.
3
Impostare l’interruttore WHT BAL su
A o su B.
4
Riprendere un soggetto di colore
bianco quale, ad esempio, un foglio di
carta a schermo intero nelle stesso
condizioni di illuminazione di quelle
del soggetto.
5
Premere
WHT BAL (una
pressione).
Ao
B lampeggia rapidamente.
Una volta regolato il bilanciamento del
bianco,
Ao
B si illumina e i dati di
regolazione vengono memorizzati.
Per richiamare i dati di regolazione
dalla memoria
1 Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore AUTO
LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco automatico.
2 Impostare l’interruttore WHT BAL su A
o su B.
3 Premere WHT BAL.
Il bilanciamento del bianco viene impostato
in base al dato di regolazione richiamato.
WHT BAL
(una pressione)
28
Registrazione
b Note
• Non sottoporre la videocamera a vibrazioni
meccaniche mentre
Ao
B lampeggia.
• Se
Ao
B non smettono di lampeggiare per
rimanere costantemente illuminati, la videocamera
non è in grado di impostare il bilanciamento del
bianco. In questo caso, utilizzare il bilanciamento
del bianco preimpostato o automatico.
Per utilizzare il bilanciamento del
bianco preimpostato
7 Impostare l’interruttore WHT BAL su
La videocamera dispone di valori di
bilanciamento del bianco preimpostati per le
registrazioni in interni e in esterni. Inoltre, è
possibile regolare la temperatura di colore in
incrementi di ±7 a partire da 5800K per le
registrazioni in esterni (p. 63). Un incremento
equivale a circa 500K.
8 Premere WHT BAL.
1 Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore AUTO
LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco automatico.
(IMPOST.GEN.) ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
4 Selezionare [PRES.BIL.BNC] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
5 Selezionare la voce desiderata ruotando
Il bilanciamento del bianco viene impostato
sulla voce selezionata.
z Suggerimento
• Se è selezionato [ESTERNI], è possibile regolare il
valore del bilanciamento del bianco per la
registrazione in esterni in [BIL.BIA.EST] del menu
(IMPOST.GEN.) (p. 63). È possibile
assegnare questa funzione a uno dei tasti ASSIGN
(p. 92).
Per ripristinare il bilanciamento del
bianco automatico
Registrazione
2 Premere MENU.
3 Selezionare il menu
PRESET.
Premere WHT BAL oppure impostare
l’interruttore AUTO LOCK su AUTO LOCK.
b Nota
• Impostando l’interruttore AUTO LOCK su AUTO
LOCK, anche altre voci regolate manualmente
(diaframma, guadagno, velocità dell’otturatore)
vengono temporaneamente impostate
automaticamente.
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Voce
[ESTERNI] (
[INTERNI] (n)
Scena di
registrazione
) • viste notturne, insegne al
neon o fuochi d’artificio
• tramonto, alba
• in presenza di lampade a
fluorescenza diurne
• in luoghi in cui le
condizioni di
illuminazione cambiano
rapidamente, ad esempio
durante una festa o
all’interno di teatri di
posa
• in presenza di lampade
video, ad esempio quelle
utilizzate nei teatri di
posa, di lampade al
sodio, al mercurio o a
fluorescenza a luce
bianca calda
L’impostazione predefinita è [ESTERNI].
6 Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Registrazione
29
Registrazione
utilizzando la
regolazione manuale
È possibile regolare manualmente il
diaframma, il guadagno e così via, in base
alla luminosità della scena di registrazione o
per ottenere gli effetti desiderati.
Regolare il diaframma, il guadagno, la
velocità dell’otturatore e il bilanciamento del
bianco dopo avere impostato l’interruttore
AUTO LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco automatico.
È possibile mantenere o disattivare le
impostazioni di tali funzioni, a seconda della
posizione dell’interruttore AUTO LOCK.
Posizione
Scopo
AUTO LOCK
Per effettuare la regolazione
automaticamente.
Posizione
centrale (per
disattivare il
modo di blocco
automatico)
Per effettuare la regolazione
manualmente.
HOLD
Selezionare questa posizione per
mantenere le impostazioni dopo
averle regolate manualmente.
b Note
• Per impostare l’esposizione su un livello diverso da
quello appropriato intenzionalmente, regolare il
diaframma, il guadagno e la velocità dell’otturatore
manualmente.
• Impostando manualmente una sola voce tra
diaframma, velocità dell’otturatore e guadagno, è
possibile effettuare registrazioni rispettivamente con
priorità di diaframma, priorità di velocità
dell’otturatore o priorità di guadagno.
z Suggerimento
• Per regolare la luminosità delle immagini, impostare
il diaframma, il guadagno e la velocità
dell’otturatore sul modo di regolazione manuale,
quindi ruotare la manopola del diaframma.
Registrazione
È possibile regolare manualmente la quantità
di luce immessa attraverso l’obiettivo.
Se il diaframma viene aperto (valori di
apertura più bassi), la quantità di luce
aumenta. La gamma della messa a fuoco si
restringe e solo il soggetto viene messo a
fuoco in modo nitido.
Se il diaframma viene chiuso (valori di
apertura più alti), la quantità di luce
diminuisce e la gamma della messa a fuoco
aumenta.
Manopola IRIS
Vedere a pagina 28 per ulteriori informazioni
sulla modalità di regolazione del bilanciamento
del bianco.
30
Regolazione del diaframma
1
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore AUTO
LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco
automatico.
2
Premere IRIS.
Viene visualizzato il valore di apertura
corrente (F).
3
Ruotare la manopola IRIS sul valore
di apertura desiderato.
Il valore di apertura (F) varia da F1,6 a F11
e chiuso, quindi viene visualizzato il valore
corrispondente.
Per ripristinare il modo di regolazione
automatica
Premere IRIS oppure impostare l’interruttore
AUTO LOCK su AUTO LOCK.
z Suggerimento
• È possibile selezionare la direzione di rotazione
della manopola del diaframma mediante
[MANOP.DIAFR.] nel menu
(ALTRO) (p. 86).
• Il diaframma produce un effetto importante sulla
“profondità di campo”, ovvero, sulla gamma della
messa a fuoco. Un diaframma aperto riduce la
profondità di campo (gamma della messa a fuoco più
corta), mentre un diaframma chiuso aumenta la
profondità di campo (gamma della messa a fuoco più
lunga). Utilizzare il diaframma in modo efficace in
base al tipo di registrazione.
Regolazione del guadagno
Regolare il guadagno manualmente nel caso
in cui vengano ripresi soggetti di colore nero
o scuri e non si desideri attivare la funzione di
controllo automatico del guadagno (AGC).
1
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore AUTO
LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco
automatico.
2
Premere GAIN.
Registrazione
b Note
• Impostando l’interruttore AUTO LOCK su AUTO
LOCK, anche altre voci regolate manualmente
(guadagno, velocità dell’otturatore, bilanciamento
del bianco) vengono temporaneamente impostate
automaticamente.
• Impostando lo zoom da W (grandangolo) a T
(teleobiettivo), il valore di apertura varia da F1,6 a
F2,8.
Viene visualizzato il valore di guadagno
corrente.
3
Impostare l’interruttore GAIN sulla
posizione desiderata.
Sono disponibili 3 livelli di guadagno (H,
M, L).
È possibile impostare il valore delle
posizioni corrispondenti mediante
[IMP.GUADAGNO] nel menu
(IMPOST.GEN.) (p. 63).
I valori predefiniti delle posizioni sono i
seguenti: 18 dB (H), 9 dB (M) e 0 dB (L).
Maggiore è il valore del guadagno, più
elevata sarà la luminosità dell’immagine.
Per ripristinare il modo di regolazione
automatica
Premere GAIN oppure impostare l’interruttore
AUTO LOCK su AUTO LOCK.
,continua
Registrazione
31
b Nota
• Impostando l’interruttore AUTO LOCK su AUTO
LOCK, anche altre voci regolate manualmente
(diaframma, velocità dell’otturatore, bilanciamento
del bianco) vengono temporaneamente impostate
automaticamente.
z Suggerimento
• È possibile aumentare il livello del guadagno di un
massimo di circa 36 dB utilizzando la funzione di
aumento del guadagno (p. 93).
Regolazione della velocità
dell’otturatore
Per motivi di praticità, è possibile regolare
manualmente e memorizzare la velocità
dell’otturatore. È possibile rendere il
soggetto immobile oppure enfatizzare la
fluidità del movimento, a seconda della
velocità dell’otturatore.
1
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore AUTO
LOCK sulla posizione centrale per
disattivare il modo di blocco
automatico.
2
Premere SHUTTER SPEED.
3
Regolare la velocità dell’otturatore
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC.
Se in [SEL.50i/60i] del menu
(ALTRO)
è selezionata l’impostazione 50i, è possibile
selezionare una velocità dell’otturatore
compresa tra 1/3 e 1/10000 di secondo.
Se in [SRL.50i/60i] è selezionato 60i, è
possibile selezionare una velocità
dell’otturatore compresa tra 1/4 e 1/10000
di secondo.
32
Registrazione
La velocità dell’otturatore selezionata viene
visualizzata sullo schermo. Ad esempio,
selezionando 1/100 di secondo, viene
visualizzato [100]. Maggiore è il numero
visualizzato sullo schermo, superiore sarà
la velocità dell’otturatore. Minore è il
numero visualizzato sullo schermo,
inferiore sarà la velocità dell’otturatore.
Per ripristinare il modo di regolazione
automatica
Premere SHUTTER SPEED oppure impostare
l’interruttore AUTO LOCK su AUTO LOCK.
z Suggerimenti
• Poiché è difficile effettuare la messa a fuoco
automatica ad una velocità dell’otturatore ridotta, si
consiglia di regolare la messa a fuoco manualmente
con la videocamera installata su un treppiede.
• In presenza di lampade a fluorescenza, al sodio o al
mercurio, è possibile che si verifichi lo sfarfallio
dell’immagine o che i relativi colori cambino.
Regolazione della quantità di luce
– ND FILTER
Quando l’ambiente di registrazione è
eccessivamente illuminato, è possibile
registrare il soggetto in modo nitido
utilizzando il filtro ND.
Sono disponibili 2 livelli per l’impostazione
del filtro ND. Il filtro ND 1 consente di
ridurre la quantità di luce di circa
1/6, mentre il filtro ND 2 di circa 1/32.
Registrazione
b Nota
• Impostando l’interruttore AUTO LOCK su AUTO
LOCK, anche altre voci regolate manualmente
(diaframma, guadagno, bilanciamento del bianco)
vengono temporaneamente impostate
automaticamente.
Se [ND1] o [ND2] lampeggia nel modo di
attesa, impostare l’interruttore ND
FILTER sulla posizione corrispondente.
Se [ND1] lampeggia
Impostare l’interruttore ND FILTER su 1 per
attivare [ND1].
Se [ND2] lampeggia
Impostare l’interruttore ND FILTER su 2 per
attivare [ND2].
Se [ND OFF] lampeggia
Impostare l’interruttore ND FILTER su OFF
per disattivare l’indicatore.
b Note
• Se la posizione dell’interruttore ND FILTER viene
modificata durante la registrazione, l’immagine e
l’audio potrebbero risultare distorti.
• Se il diaframma viene regolato manualmente, non
appare alcun indicatore di filtro ND, anche nel caso
in cui il filtro ND sia attivato.
z Suggerimento
• Se il diaframma viene chiuso per un periodo di
tempo prolungato durante la registrazione di un
soggetto luminoso, potrebbe verificarsi il fenomeno
della diffrazione, causando problemi di messa a
fuoco (si tratta di un fenomeno ricorrente nelle
videocamere). Il filtro ND consente di eliminare
questo fenomeno offrendo risultati di registrazione
ottimali.
Registrazione
33
Visualizzazione del motivo
zebrato per la regolazione della
luminosità
Se una parte dello schermo risulta
eccessivamente luminosa, è possibile che
durante la riproduzione tale parte appaia
bianca. La visualizzazione del motivo
zebrato in corrispondenza di quella parte
consente di ricordare di regolare la
luminosità prima di procedere alla
registrazione.
Selezionare il livello di luminosità in
corrispondenza del quale si desidera
visualizzare il motivo zebrato
nell’impostazione di menu.
4
Selezionare il livello desiderato
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Selezionare un valore compreso tra [70] e
[100] o [100+]. Selezionando [70], il
motivo zebrato viene visualizzato in
corrispondenza della parte pari a 70±5 %
del segnale di luminosità.
Selezionando [100+], il motivo zebrato
viene visualizzato in tutte le zone del
segnale di luminosità superiore al 100 %.
L’impostazione predefinita è [100+].
5
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
6
Impostare l’interruttore ZEBRA/
PEAKING su ZEBRA.
Viene visualizzato il motivo zebrato.
Per nascondere il motivo zebrato
Impostare l’interruttore ZEBRA/PEAKING su
OFF.
b Note
• Il motivo zebrato non viene registrato sul nastro.
• Non è possibile utilizzare il motivo zebrato quando
è attivata la funzione dell’effetto contorno (p. 37).
34
1
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, premere MENU.
2
Selezionare il menu
(IMPOST.GEN.) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
3
Selezionare [LIV. ZEBRA] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Registrazione
Regolazione della
messa a fuoco
Anello di messa a fuoco
La messa a fuoco viene regolata
automaticamente per impostazione
predefinita.
Regolazione manuale della messa
a fuoco
– Per registrare un soggetto che si trova dietro
una finestra coperta da gocce di pioggia.
– Per registrare strisce orizzontali.
– Per registrare un soggetto che presenta poco
contrasto con il relativo sfondo.
– Per effettuare la messa a fuoco di un soggetto
sullo sfondo.
1
Registrazione
È possibile regolare la messa a fuoco
manualmente in base alle condizioni di
registrazione.
Utilizzare questa funzione nei casi descritti di
seguito.
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore
FOCUS su MAN (manuale).
Viene visualizzato 9.
2
Ruotare l’anello di messa a fuoco per
regolare la messa a fuoco.
Se non è possibile regolare ulteriormente la messa
a fuoco, 9 viene sostituito da
. Se non è
possibile regolare ulteriormente la messa a
fuoco da vicino, 9 viene sostituito da .
– Per registrare un soggetto immobile
utilizzando un treppiede.
Suggerimenti relativi alla messa a
fuoco manuale
• Per semplificare la messa a fuoco manuale
del soggetto, è possibile utilizzare la
funzione di zoom. Spostare la leva dello
zoom elettrico verso T (teleobiettivo) per
regolare la messa a fuoco, quindi verso W
(grandangolo) per regolare lo zoom per la
registrazione.
• Se si desidera registrare un soggetto
particolarmente vicino, spostare la leva
dello zoom elettrico verso W
(grandangolo) per ingrandire l’immagine
al massimo, quindi regolare la messa a
fuoco.
Registrazione
35
Per mettere a fuoco un soggetto
distante
Registrare il soggetto dopo avere impostato
l’interruttore FOCUS su INFINITY.
Viene visualizzato
.
Rilasciando l’interruttore, viene ripristinata la
messa a fuoco manuale.
Utilizzare questa funzione per registrare un
soggetto distante mentre è messo a fuoco in
modo automatico un soggetto vicino.
Per utilizzare la funzione di messa a
fuoco estesa
Premere EXPANDED FOCUS.
[EXPANDED FOCUS] viene visualizzato e il
centro dello schermo viene ingrandito di circa 2
volte. Si consiglia di confermare l’impostazione
della messa a fuoco durante la messa a fuoco
manuale. Lo schermo torna alle dimensioni
originali dopo circa 5 secondi.
L’immagine rimane ingrandita fino a quando
non viene rilasciato l’anello della messa a
fuoco. L’immagine torna alle dimensioni
originali dopo circa 2 secondi dal rilascio
dell’anello o premendo REC START/STOP.
Per regolare la messa a fuoco in modo
automatico
Impostare l’interruttore FOCUS su AUTO.
Per regolare la messa a fuoco
automaticamente in modo temporaneo
Registrare il soggetto premendo PUSH AUTO.
Rilasciando il tasto, l’impostazione viene
ripristinata sulla messa a fuoco manuale.
Utilizzare questa funzione per passare dalla
messa a fuoco di un soggetto a un altro. Le scene
vengono registrate con transizioni senza
stacchi.
z Suggerimenti
• Le informazioni relative alla distanza focale (per le
circostanze in cui è buio o la messa a fuoco risulta
difficile) vengono visualizzate per circa 3 secondi
nei casi riportati di seguito. Non vengono
visualizzate correttamente se viene utilizzato un
obiettivo di conversione (opzionale).
– Quando la regolazione della messa a fuoco passa
dal modo automatico a quello manuale.
– Quando si ruota l’anello di messa a fuoco.
36
Registrazione
• Se [FUOCO ESP.] nel menu
(ALTRO) è
impostato su [DISATT.MAN.], rimarrà visualizzata
la schermata estesa anche se è trascorso un
determinato intervallo di tempo dalla pressione di
EXPANDED FOCUS. L’immagine torna alle
dimensioni originali premendo REC START/STOP.
• Se [AF ASSIST] nel menu
(IMPOST.GEN.)
è impostato su [ATTIVATO], è possibile regolare la
messa a fuoco manualmente ruotando l’anello di
messa a fuoco mentre è impostato il modo di messa
a fuoco automatico (p. 66).
Potenziamento del contorno per la
messa a fuoco
– PEAKING
È possibile potenziare il contorno
dell’immagine visualizzata sullo schermo per
facilitare la messa a fuoco.
Per disattivare la funzione dell’effetto
contorno
Impostare l’interruttore ZEBRA/PEAKING su
OFF.
b Note
• L’effetto contorno non viene registrato sul nastro.
• Non è possibile utilizzare la funzione dell’effetto
contorno quando è attivato il motivo zebrato (p. 34).
z Suggerimenti
• Per facilitare la messa a fuoco, utilizzare la funzione
dell’effetto contorno insieme alla messa a fuoco
estesa.
• È possibile modificare il colore e il livello
dell’effetto contorno in [EFF.CONTORNO] del
menu
(IMPOST.GEN.) (p. 65).
È possibile personalizzare la qualità
dell’immagine regolando l’intensità del
colore, la luminosità, il bilanciamento del
bianco e così via. È possibile regolare 6
diverse impostazioni relative alla qualità
dell’immagine, a seconda dell’ora della
registrazione, delle condizioni
meteorologiche o della persona che riprende,
quindi memorizzarle.
Collegare la videocamera a un televisore o a
un monitor, quindi regolare la qualità
dell’immagine osservando quest’ultima sul
televisore o sullo schermo del monitor.
Per impostazione predefinita, vengono
registrati da [PP1] a [PP6] insieme alle
impostazioni relative alla qualità
dell’immagine per le seguenti condizioni di
registrazione.
Numero del
profilo
immagine
Condizione di
registrazione
PP1
Impostazione corretta per
effettuare registrazioni nel
formato HDV
PP2
Impostazione corretta per
effettuare registrazioni nel
formato DVCAM (DV)
PP3
Impostazione corretta per la
registrazione di persone
PP4
Impostazione corretta per la
registrazione di immagini
simili a quelle dei film
PP5
Impostazione corretta per la
registrazione di tramonti
PP6
Impostazione corretta per
effettuare registrazioni in
bianco e nero
Registrazione
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, impostare l’interruttore ZEBRA/
PEAKING su PEAKING.
Personalizzazione
della qualità
dell’immagine
– PICTURE PROFILE
,continua
Registrazione
37
È possibile modificare le impostazioni
predefinite di cui sopra come desiderato.
1
Nel modo di attesa, premere
PICTURE PROFILE.
2
Selezionare un numero di profilo
immagine ruotando la manopola SEL/
PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Sono disponibili le impostazioni da [PP1] a
[PP6].
3
38
Selezionare [IMPOSTA] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4
Selezionare la voce da regolare
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
5
Regolare la qualità dell’immagine
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Registrazione
Voce
Regolazione
[LIV.
COLORE]
Da –7 (basso) a +7 (alto)
–8: bianco e nero
[FASE
COLORE]
Da –7 (verdastro) a +7
(rossastro)
[NITIDEZZA]
Da 0 (meno nitido) a 15 (più
nitido)
[TON.
PELLE]
Per rendere meno visibili le
rughe eliminando i contorni
sulla parte del colore della pelle
da potenziare.
[DISATTIV.]: nessuna
regolazione
Da [TIPO1] (gamma di colore
riconosciuta come colore della
pelle ristretta) a [TIPO3]
(gamma di colore riconosciuta
come colore della pelle ampia)
[LV.TON.
PELLE]
Consente di impostare il livello
di potenziamento del contorno
della parte del colore della pelle
per l’impostazione
[TON.PELLE].
Da [ALTO] (per un livello
elevato di potenziamento) a
[BASSO] (per un livello ridotto
di potenziamento)
[AUTOESPOSIZ.]
Da –7 (più scuro) a +7 (più
chiaro)
[LIMITE
AGC]
Selezionare il limite superiore
del controllo automatico del
guadagno (AGC)
([DISATTIV.], 12dB, 6dB,
0dB).
[DISATTIV.] è pari a 18dB.
[L.DIAFR.AUTO]
Selezionare il valore di apertura
più alto per la regolazione
automatica (F11, F6.8, F4).
[BIL.BIA.]
Da –7 (per rendere le parti
bianche bluastre) a +7 (per
rendere le parti bianche
rossastre)
Voce
Regolazione
Voce
Regolazione
[ATW
SENS]
Per impostare la funzione
automatica di bilanciamento del
bianco in presenza di sorgenti di
illuminazione rossastre quali
una lampada incandescente o
una candela oppure in presenza
di sorgenti di illuminazione
bluastre quali in luoghi
scarsamente illuminati in
esterni.
Da [ALTO] (tonalità rossastre o
bluastre ridotte) a [BASSO]
(tonalità rossastre o bluastre
aumentate)
[ATW SENS] non ha effetto se
utilizzato in presenza di un cielo
nitido o sotto il sole.
[CINEFRAME]
Se [SEL.50i/60i] è impostato su
50i
[DISATTIV.]: registrazione
normale
[CINEFRAME 25]:
le immagini vengono registrate
con un’atmosfera simile a
quella cinematografica.
[ATTIVATO]: per aumentare
le caratteristiche della curva γ
della parte scura, in modo tale
che la gradazione di tale parte
venga riprodotta in modo
corretto.
[CINEMATONE γ]
[DISATTIV.]: registrazione
normale
[TIPO1]: una scala delle
tonalità migliore rispetto alla
gamma video standard consente
di riprodurre colori intermedi
naturali tra il colore della pelle e
i colori neutri. Se si effettuano
registrazioni utilizzando questa
impostazione, il colore della
pelle appare più vivido. Inoltre,
la riproduzione estremamente
fedele di parti evidenziate,
consente di ottenere immagini
di qualità elevata.
[TIPO2]: oltre alle
caratteristiche offerte da
[TIPO1], questa impostazione
consente di ottenere una
descrizione estremamente
precisa dell’intera area di
esposizione, dalle parti in
ombra a quelle evidenziate,
riproducendo in questo modo
un nero ancora più scuro.
[COPIA]
Per copiare l’impostazione di
un profilo immagine in altri
profili immagine.
[RIPRISTINA]
Per ripristinare l’impostazione
predefinita del profilo
immagine.
6
Per regolare altre voci, ripetere la
procedura dei punti 4 e 5.
7
Selezionare [ INDIETRO] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
8
Selezionare [OK] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Registrazione
[ILL.OMBRE]
Se [SEL.50i/60i] è impostato su
60i
[DISATTIV.]: registrazione
normale
[CINEFRAME 30]:
le immagini vengono registrate
con un’atmosfera simile a
quella cinematografica. Questa
impostazione consente di
ottenere una sensazione di
omogeneità migliore rispetto a
[CINEFRAME 24].
[CINEFRAME 24]:
le immagini vengono registrate
con velocità pari a 24
fotogrammi al secondo
impiegata per la registrazione di
film.
Viene visualizzato l’indicatore del profilo
immagine.
Registrazione
39
Per annullare la registrazione del
profilo immagine
Selezionare [DISATTIV.] al punto 2, quindi
premere la manopola SEL/PUSH EXEC.
Per verificare le impostazioni del profilo
immagine
Durante la registrazione o nel modo di attesa,
premere STATUS CHECK (p. 26).
Per copiare l’impostazione del profilo
immagine in altri profili immagine
1 Premere PICTURE PROFILE.
2 Selezionare il numero del profilo
immagine da cui effettuare la copia
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
3 Selezionare [IMPOSTA] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4 Selezionare [COPIA] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
5 Selezionare il numero del profilo
immagine in cui effettuare la copia
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
6 Selezionare [SÌ] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Se non si desidera copiare le impostazioni,
selezionare [NO].
7 Premere PICTURE PROFILE.
Per ripristinare le impostazioni del
profilo immagine
È possibile ripristinare le impostazioni del
profilo immagine in base al numero di profilo
immagine. Non è possibile ripristinare tutte le
impostazioni del profilo immagine
contemporaneamente.
1 Premere PICTURE PROFILE.
2 Selezionare il numero del profilo
immagine da ripristinare ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
40
Registrazione
3 Selezionare [IMPOSTA] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4 Selezionare [RIPRISTINA] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
5 Selezionare [SÌ] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Se non si desidera ripristinare il profilo
immagine, selezionare [NO].
6 Premere PICTURE PROFILE.
b Note
• Se viene selezionato [TIPO3] in [TON.PELLE], è
possibile che l’effetto venga inoltre applicato a un
colore diverso da quello della pelle.
• Se [TON.PELLE] è impostato su [DISATTIV.],
l’impostazione [LV.TON.PELLE] non ha effetto e il
contorno della parte del colore della pelle verrà
potenziato al massimo.
• Se le impostazioni relative a diaframma, velocità
dell’otturatore e guadagno vengono regolate
manualmente, la funzione [AUTOESPOSIZ.] non
ha effetto.
• Se il diaframma viene regolato manualmente, la
funzione [L.DIAFR.AUTO] non ha effetto.
• Se la luminosità del soggetto è tale che il valore di
apertura impostato in [L.DIAFR.AUTO] non è
corretto, la velocità dell’otturatore potrebbe
raggiungere:
– fino a 1/1750 quando [SEL.50i/60i] nel menu
(ALTRO) è impostato su 50i.
– fino a 1/2000 quando [SEL.50i/60i] nel menu
(ALTRO) è impostato su 60i.
• Se il guadagno viene regolato manualmente, la
funzione [LIMITE AGC] non ha effetto.
• Selezionando [CINEFRAME 25] quando la velocità
dell’otturatore è inferiore a 1/12, quest’ultima viene
automaticamente impostata su 1/25.
• Selezionando [CINEFRAME 24] quando la velocità
dell’otturatore è inferiore a 1/30, quest’ultima viene
automaticamente impostata su 1/60.
• Selezionando [CINEFRAME 30] quando la velocità
dell’otturatore è inferiore a 1/15, quest’ultima viene
automaticamente impostata su 1/30.
• Modificando l’impostazione di [SEL.50i/60i] nel
menu
(ALTRO), [CINEFRAME] viene
impostato su [DISATTIV.] per i valori da PP1 a PP6.
Personalizzazione
dell’audio
Regolazione del livello di
registrazione dell’audio
– Livello di volume del microfono
Impostare l’interruttore AUDIO
SELECT del canale da regolare (CH1
o CH2) su MAN.
Per regolare il microfono interno, impostare
l’interruttore CH1 su MAN.
Viene visualizzato il misuratore dei livelli
audio.
2
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, regolare il volume del
microfono ruotando la manopola
AUDIO LEVEL.
Regolare il livello di volume del canale 1
ruotando la manopola CH1 e quello del
canale 2 ruotando la manopola CH2.
Regolare il volume del microfono interno
ruotando la manopola CH1.
Registrazione
È possibile regolare il volume del microfono
durante la registrazione. Si consiglia di
controllare il volume con le cuffie.
Se vengono immesse sorgenti audio esterne,
è possibile regolare il livello di registrazione
dei canali 1 e 2 separatamente.
Per regolare il volume del microfono interno,
utilizzare l’interruttore AUDIO SELECT
CH1 e la manopola CH1. Il livello di
registrazione dei canali 1 e 2 viene regolato
contemporaneamente.
1
Per ripristinare il modo di regolazione
automatica
Impostare l’interruttore AUDIO SELECT dei
canali regolati manualmente su AUTO.
b Nota
• Non è possibile regolare il volume dell’audio
immesso tramite la presa AUDIO/VIDEO o dalla
presa HDV/DV.
z Suggerimenti
• Per visualizzare informazioni dettagliate relative
all’audio, premere STATUS CHECK (p. 26). È
inoltre possibile controllare il volume del microfono
durante la regolazione automatica.
• Se viene utilizzato un microfono esterno, impostare
[SELEZ.MICR.] nel menu
(IMPOST.AUDIO)
su [XLR] (p. 71).
• Per collegare il livello audio dei canali 1 e 2 durante
l’uso di microfoni esterni, selezionare il menu
(IMPOST.AUDIO), [IMPOSTA XLR],
[COLL.AGC XLR], quindi [COLLEGATO] (p. 71).
Assicurarsi che gli interruttori AUDIO SELECT,
CH1 e CH2, siano impostati su AUTO.
Registrazione
41
Collegamento di sorgenti audio
esterne
Per collegare il cavo del microfono o
dell’apparecchio audio
Allineare i piedini della spina con i connettori
INPUT1 o INPUT2, quindi collegarli in modo
saldo.
Collegare un microfono esterno e/o un
apparecchio audio ai connettori INPUT1/
INPUT2.
Per collegare un microfono esterno
È possibile collegare solo un microfono Sony
con diametro di 21 mm (ECM-678).
1 Allentare la vite della sezione di
applicazione del microfono, quindi
aprire il coperchio.
Connettore XLR (maschio)
Selezione del canale di
registrazione
2 Installare il microfono nell’apposita
sezione di applicazione, chiudere il
coperchio, quindi stringere la vite.
Agganciare il cavo del microfono al
fermacavo.
Microfono esterno
(opzionale)
Fermacavo
b Nota
• Se la sezione del microfono esterno collegato è
lunga, potrebbe ostruire la luce di una lampada video
e così via collegata all’attacco accessori.
42
Registrazione
Per la registrazione della sorgente audio
collegata al connettore INPUT1 o INPUT2, è
necessario effettuare le impostazioni
riportate di seguito.
1
Nel modo di attesa, premere MENU.
Sorgente
2
Selezionare il menu
(IMPOST.AUDIO) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Microfo- INPUT1
no
[LIV.
INPUT1] –
[MIC]
ON
INPUT2
[LIV.
INPUT2] –
[MIC]
ON
Apparec- INPUT1
chio audio
[LIV.
INPUT1] –
[LINEA
EST.]
OFF
INPUT2
[LIV.
INPUT2] –
[LINEA
EST.]
OFF
3
5
6
7
Selezionare [XLR] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Selezionare [IMPOSTA XLR]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Selezionare [SEL.CH XLR] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Selezionare un canale ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Connettore SEL.CH
XLR
Canale
registrato
INPUT1
CH1
Canale 1
CH1, CH2
Canale 1
Canale 2
INPUT2
8
CH1
Canale 2
CH1, CH2
Nessuno
Impostare [LIV.INPUT1] o
[LIV.INPUT2], quindi l’interruttore
PHANTOM per ogni connettore.
9
Interruttore
PHANTOM
Registrazione
4
Selezionare [SELEZ.MICR.] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
ConMenu
nettore
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
b Note
• Se viene utilizzato un microfono esterno, assicurarsi
che la protezione anti-vento non venga inclusa
nell’immagine utilizzando [SCORR.TUTTO]
(p. 94).
• Se viene collegato un apparecchio non compatibile
con PHANTOM, impostare l’interruttore
PHANTOM su OFF. Diversamente, l’apparecchio
collegato potrebbe subire danni.
z Suggerimenti
• Per evitare il rumore causato da forte vento,
impostare [VENTO INPUT1] o [VENTO INPUT2],
in base al connettore a cui è collegato l’apparecchio
esterno, su [ATTIVATO] (p. 72).
• Si consiglia di impostare [RID.DIST.MIC] su
[DISATTIV.] (p. 71) nei seguenti casi:
– se il microfono viene utilizzato ad una certa
distanza dalla videocamera.
– se [SEL.CH XLR] è impostato su [CH1] e l’audio
viene immesso solo attraverso il connettore
INPUT1.
– se [LIV.INPUT1]/[LIV.INPUT2] sono impostati
su [LINEA EST.].
Registrazione
43
Registrazione di
un’immagine
utilizzando varie
funzioni
REC
START/STOP
Transizione senza stacchi tra le
scene
– Transizione delle riprese
È possibile registrare le impostazioni di
messa a fuoco, zoom, diaframma, guadagno,
velocità dell’otturatore e bilanciamento del
bianco, quindi modificare l’impostazione di
registrazione da quella corrente a quella
registrata, ottenendo la transazione senza
stacchi tra le scene (transizione delle riprese).
Regolando il diaframma, è ad esempio
possibile passare dalla messa a fuoco di
soggetti vicini alla messa a fuoco di soggetti
più lontani o modificare la profondità di
campo, nonché registrare scene in condizioni
di registrazione diverse con transizioni senza
stacchi. Impostando la funzione di
regolazione manuale del bilanciamento del
bianco, si otterrà la transizione senza stacchi
tra le scene in cui sono ripresi soggetti in
interni e quelli in esterni.
Utilizzare un treppiede per ridurre al minimo
le vibrazioni della videocamera.
Punto 1: Memorizzazione delle
impostazioni
1 Premere più volte STORE/CHECK/
EXEC per attivare la spia STORE.
2 Regolare manualmente le voci
desiderate.
Per regolare manualmente le voci di
impostazione della videocamera, quali ad
esempio il diaframma, impostare
l’interruttore AUTO LOCK sulla posizione
centrale per disattivare il modo di blocco
automatico. Per ulteriori informazioni sulla
regolazione, vedere le pagine da 28 a 32.
3 Premere un tasto (A o B) per selezionare
la posizione di memorizzazione.
L’impostazione viene memorizzata in
corrispondenza del tasto selezionato. Le
impostazioni sono denominate
rispettivamente Ripresa A e Ripresa B.
RIPRESA A
b Nota
• Impostando l’interruttore POWER su OFF, le
impostazioni memorizzate in corrispondenza di
Ripresa A e Ripresa B vengono eliminate.
RIPRESA B
Impostare il tipo di transizione e la durata
utilizzando [SHOT TRANS] nel menu
(IMPOST.GEN.). Per avviare la funzione di
transizione delle riprese è possibile utilizzare
un timer (p. 64).
44
Registrazione
Punto 2: Verifica delle impostazioni
memorizzate (Ripresa)
1 Premere più volte STORE/CHECK/
EXEC per attivare la spia CHECK.
2 Premere il tasto (A o B) in
corrispondenza del quale era stata
memorizzata l’impostazione.
L’impostazione selezionata viene applicata
all’immagine visualizzata sullo schermo.
La messa a fuoco, lo zoom e così via
vengono regolati automaticamente in base
all’impostazione memorizzata.
b Nota
• Non è possibile verificare l’ora, il tipo di transizione
e il timer di avvio utilizzando [SHOT TRANS] nel
menu
(IMPOST.GEN.).
EXEC per attivare la spia EXEC.
2 Premere REC START/STOP.
3 Premere il tasto (A o B) in
corrispondenza del quale era stata
memorizzata l’impostazione desiderata.
Le impostazioni passano automaticamente
da quelle correnti a quelle memorizzate e le
immagini vengono registrate utilizzando
queste ultime.
z Suggerimenti
• È possibile effettuare registrazioni utilizzando
entrambe le impostazioni regolandole in modo da
passare da Ripresa A a Ripresa B e viceversa. Ad
esempio, per passare da Ripresa A a Ripresa B,
attivare la spia CHECK, premere A e il tasto REC
START/STOP, quindi attivare la spia EXEC e
premere B.
• È possibile controllare la transizione delle riprese
premendo il tasto (A o B) in corrispondenza del
quale è stata memorizzata l’impostazione desiderata
prima di premere REC START/STOP al punto 2.
Registrazione
Registrazione utilizzando la funzione di
transizione delle riprese
1 Premere più volte STORE/CHECK/
– P-MENU
– EXPANDED FOCUS
– STATUS CHECK
Per annullare l’operazione
Premere più volte STORE/CHECK/EXEC fino
a quando le spie STORE/CHECK/EXEC non
vengono disattivate.
Controllo di un colore specifico
– Correzione del colore
È possibile selezionare e controllare un
massimo di 2 colori specifici (2 tavolozze) di
oggetti quali, ad esempio, foglie e cielo che
verranno registrati utilizzando la tonalità di
colore desiderata.
Barra della transizione
S: inizio
E: fine
Display del conto
alla rovescia*
*Visualizzato quando viene attivato il timer di
avvio.
b Note
• Non è possibile regolare lo zoom, la messa a fuoco o
effettuare regolazioni manualmente durante la
verifica o l’attivazione della transizione delle
riprese.
• Se l’impostazione [SHOT TRANS] nel menu
(IMPOST.GEN.) viene modificata, disattivare la
spia STORE/CHECK/EXEC premendo il tasto.
• Una volta attivata la transizione delle riprese durante
la registrazione, non è possibile ritornare dalle
impostazioni Ripresa A o B memorizzate a quelle
precedenti.
• Premendo uno dei tasti riportati di seguito durante la
funzione di transizione delle riprese, tale funzione
viene annullata:
– PICTURE PROFILE
– MENU
1
Durante la registrazione o nel modo di
attesa, premere MENU.
,continua
Registrazione
45
2
Selezionare il menu
(IMPOST.GEN.) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
7
Selezionare [MEM1 COLOR] o
[MEM2 COLOR] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
3
Selezionare [COLOR CORRCT]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
8
Regolare le voci [PHASE], [RANGE] e
[SATURATION] facendo riferimento
a “Per specificare un colore” (p. 47).
4
Selezionare [TYPE] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
9
Selezionare [MEM1 REVISN] o
[MEM2 REVISN] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
5
Selezionare un tipo di controllo
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
[DISATTIV.]
Registrazione normale.
[COLOR REVISN]
Consente di controllare il colore che è stato
impostato.
Non è possibile controllare i colori non
memorizzati (la parte viene visualizzata in
bianco e nero in base all’impostazione
[COLOR EXTRCT]).
[COLOR EXTRCT]
Consente di visualizzare a colori solo le
parti impostate in memoria, mentre le altre
parti appaiono in bianco e nero.
È possibile utilizzare questa funzione non
solo come effetto, ma anche per controllare
un colore durante l’impostazione della
memoria.
Viene visualizzato
6
Aumentando il valore [R], il colore
selezionato diventa rossastro mentre
diminuendo [R] l’effetto rossastro viene
ridotto (aumenta l’azzurro).
Aumentando il valore [B], il colore
selezionato diventa bluastro mentre
diminuendo [B] l’effetto bluastro viene
ridotto (aumenta il giallo).
Per il valore 0, non viene effettuata alcuna
regolazione.
11Selezionare [OK] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
12Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
.
Per annullare l’operazione
Selezionare [MEMORY SEL]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
[1] (impostazione predefinita)
È attivata solo la memoria 1.
[2]
È attivata solo la memoria 2.
[1&2]
Sono attivate entrambe le memorie 1 e 2.
46
10Regolare la tonalità del colore.
Registrazione
Selezionare [DISATTIV.] al punto 5.
b Note
• Se la gamma dei colori selezionata è eccessivamente
ristretta, potrebbe non essere visibile il controllo del
colore.
• Nell’impostazione [COLOR EXTRCT], vengono
applicati solo i colori della memoria attivata.
• Nell’impostazione [COLOR REVISN], il colore
della memoria disattivata non viene applicato né
controllato.
Per specificare un colore
Opzione
Selezionare
PHASE
Fase dei colori da 0 a 31.
0 (viola) - 8 (rosso) - 16 (giallo) - 24
(verde) - 31 (blu)
Per impostazione predefinita, la
memoria 1 è impostata su 19 e la
memoria 2 su 8.
RANGE
Gamma della fase dei colori compresa
tra 0 e 31.
0: nessun colore selezionato.
1: gamma ristretta (singolo colore)
- 31: gamma ampia (vengono inoltre
selezionati gli altri colori con fase
simile).
Per impostazione predefinita, la
memoria 1 è impostata su 13 e la
memoria 2 su 8.
SATURATION
Saturazione dei colori compresa tra 0
e 31.
0: vengono selezionati tutti i colori, da
quelli scuri a quelli chiari - 31:
vengono selezionati solo i colori
scuri.
Per impostazione predefinita, la
memoria 1 è impostata su 0 e la
memoria 2 su 15.
Come specificare un colore
1 Selezionare [COLOR EXTRCT] per
sostituire i colori con il bianco e nero, ad
eccezione del colore di destinazione.
In questo modo, è possibile riconoscere in
modo semplice la gamma selezionata.
2 Impostare [RANGE] su 4 o su 5 per
creare una memoria per ogni colore.
3 Impostare [SATURATION] su 0 per
selezionare colori molto chiari.
4 Impostare [PHASE] per applicare un
colore all’oggetto di destinazione.
5 Impostare [RANGE] affinché sia
Registrazione
z Suggerimenti
• Se entrambe le memorie vengono impostate sullo
stesso valore, l’effetto di controllo viene duplicato.
• L’impostazione relativa alla correzione del colore
viene mantenuta anche in seguito alla disattivazione
dell’alimentazione. Tuttavia, per controllare i colori
influenzati dall’orario, dalle condizioni
meteorologiche, dal luogo e così via, si consiglia di
controllarli prima di procedere alla registrazione.
• Se l’impostazione del valore di bilanciamento del
bianco viene modificata, vengono modificati
[BIL.BIA.] di PICTURE PROFILE,
[SATURATION] e [PHASE], la gamma dei colori e
la fase regolati. Se le impostazioni di cui sopra sono
state modificate dal momento dell’impostazione
della funzione di correzione del colore, assicurarsi di
controllare quest’ultima prima di avviare la
registrazione.
• Se il bilanciamento del bianco viene regolato in
modo automatico, è possibile che la relativa
impostazione cambi automaticamente in base al
soggetto. Per utilizzare la funzione di correzione del
colore in modo efficace, regolare il bilanciamento
del bianco in modo manuale.
possibile visualizzare l’anteprima della
la gamma desiderata con il colore
selezionato.
6 Se non è necessaria la parte con i colori
chiari, impostare [SATURATION]
affinché i colori vengano applicati solo
alla parte desiderata.
7 Per utilizzare l’impostazione come un
colore controllato, selezionare [OK],
tornare in corrispondenza di [TYPE]
quindi modificare l’impostazione da
[COLOR EXTRCT] a [COLOR
REVISN].
Registrazione
47
Dissolvenza in apertura e in
chiusura di una scena
– FADER
Alle immagini in fase di registrazione è
possibile aggiungere gli effetti riportati di
seguito.
È innanzitutto necessario assegnare la
funzione FADER a uno dei tasti ASSIGN.
Vedere a pagina 92 per ulteriori informazioni
sulla modalità di assegnazione di una
funzione.
1
Premere il tasto ASSIGN assegnato
alla funzione FADER nel modo di
attesa (per effettuare la dissolvenza in
apertura) o durante la registrazione
(per effettuare la dissolvenza in
chiusura).
Ad ogni pressione del tasto, l’indicatore
cambia come segue:
[DISS. NERO] t [DISS. BIANCO] t
nessuna indicazione
2
Premere REC START/STOP.
L’indicatore FADER smette di lampeggiare
e scompare non appena la dissolvenza viene
completata.
Per annullare l’operazione
Premere più volte il tasto ASSIGN assegnato
alla funzione FADER fino a quando gli
indicatori FADER non scompaiono.
ASSIGN 1 – 6
REC START/STOP
b Nota
• Non è possibile utilizzare la funzione FADER
contemporaneamente a [REG.FOTOGR.]
(registrazione per fotogrammi).
Registrazione di un segnale di
indice all’inizio della
registrazione
[DISS. NERO]
[DISS. BIANCO]
48
Registrazione
La creazione di un indice per una scena
consente di facilitare la ricerca della stessa
scena in un momento successivo (p. 61).
La funzione di indice semplifica
notevolmente le operazioni di verifica della
transizione della registrazione o di modifica
delle immagini mediante l’uso dei segnali di
indice.
È innanzitutto necessario assegnare la
funzione di indice a uno dei tasti ASSIGN.
Vedere a pagina 92 per ulteriori informazioni
sulla modalità di assegnazione di una
funzione.
ASSIGN 1 – 6
REC START/STOP
Se premuto durante la registrazione
viene visualizzato per circa 7 secondi e
viene registrato un segnale di indice.
Se premuto nel modo di attesa
lampeggia.
Dopo avere premuto REC START/STOP per
avviare la registrazione,
viene visualizzato
per circa 7 secondi, quindi viene registrato un
segnale di indice.
Registrazione
Premere il tasto ASSIGN assegnato alla
funzione di indice.
Registrazione
utilizzando un
apparecchio
collegato tramite un
cavo i.LINK
– Controllo esterno
della registrazione
Collegando la videocamera a un apparecchio
compatibile con HDV/DVCAM/DV
(videocamera HD digitale, videocamera
digitale, registratore su disco fisso e così via)
utilizzando un cavo i.LINK, è possibile
effettuare la registrazione
contemporaneamente mediante la
videocamera e l’apparecchio collegato
oppure passare dalla videocamera
all’apparecchio collegato nel caso in cui il
nastro sia quasi giunto al termine.
Consultare inoltre il manuale delle istruzioni
in dotazione con i dispositivi da collegare.
Per annullare l’operazione
Prima di avviare la registrazione, premere di
nuovo il tasto ASSIGN assegnato alla funzione
di indice.
b Nota
• Non è possibile registrare un segnale di indice su un
nastro registrato in un momento successivo.
1
Collegare la videocamera e
l’apparecchio utilizzando un cavo
i.LINK (p. 95).
,continua
Registrazione
49
2
Impostare l’interruttore POWER su
CAMERA.
3
Premere MENU.
4
Selezionare il menu
(REG.IN/
OUT) ruotando la manopola SEL/
PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
5
6
7
Selezionare [CNT.REG.EST.]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Selezionare [MOD.CNT.REG.]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Selezionare un modo di controllo della
registrazione ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
[DISATTIV.]
L’apparecchio collegato non effettua la
registrazione.
[SINCRONIZZ.]
L’apparecchio è collegato alla
videocamera, quindi registra le immagini e
l’audio contemporaneamente alla
videocamera (viene visualizzato
).
[IMP. AVVIO]
Se il nastro inserito nella videocamera ha
quasi raggiunto la fine, la registrazione
delle immagini e dell’audio passa
all’apparecchio collegato e in tale punto
viene salvato il promemoria della
registrazione (viene visualizzato
).
8
50
Selezionare [CMND.ATTESA]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Registrazione
9
Selezionare lo stato dell’apparecchio
collegato nel modo di arresto della
registrazione ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
[REC PAUSE]
Non appena la videocamera arresta la
registrazione, l’apparecchio collegato
effettua una pausa della registrazione.
[STOP]
Non appena la videocamera arresta la
registrazione, quest’ultima viene arrestata
anche dall’apparecchio collegato.
10Premere REC START/STOP per
avviare la registrazione.
11Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Per arrestare la registrazione
Premere di nuovo REC START/STOP.
b Note
• Se [FORMATO REG.] è impostato su [HDV1080i],
e [CONV.HDVtDV] in [CONV.i.LINK] su
[ATTIVATO], le immagini nella parte iniziale della
registrazione appaiono distorte e vengono trasmesse
all’apparecchio collegato tramite il cavo i.LINK. Per
la ripresa di immagini mediante la presente
videocamera, si consiglia di iniziare riprendendo
scene che non verranno utilizzate nel montaggio
finale.
• Non è possibile utilizzare l’apparecchio collegato
durante la registrazione per fotogrammi.
• Se la videocamera non è in grado di comunicare con
l’apparecchio collegato,
e
non
vengono visualizzati.
• Le seguenti funzioni sono disponibili solo se
[MOD.CNT.REG.] è impostato su [DISATTIV.]:
– EXPANDED FOCUS
– [SCORR.TUTTO]
z Suggerimento
• Per sostituire il nastro sulla videocamera
mantenendo l’apparecchio collegato sul modo di
registrazione, proseguire la ripresa fino a quando
questa non si arresta automaticamente non appena
viene raggiunta la fine del nastro. A questo punto, è
possibile sostituire il nastro.
Visione delle ultime
scene registrate
– Controllo della
registrazione
Registrazione
È possibile visualizzare alcuni secondi della
scena registrata appena prima
dell’interruzione del nastro.
È innanzitutto necessario assegnare la
funzione Controllo della registrazione a uno
dei tasti ASSIGN. Vedere a pagina 92 per
ulteriori informazioni sulla modalità di
assegnazione di una funzione.
ASSIGN 1 – 6
Nel modo di attesa, premere il tasto
ASSIGN assegnato alla funzione Controllo
della registrazione.
Vengono riprodotti gli ultimi secondi
dell’ultima scena registrata. Quindi, la
videocamera viene impostata sul modo di
attesa.
Registrazione
51
Riproduzione
2
Tenendo premuto il tasto verde,
impostare l’interruttore POWER su
VCR.
3
Premere m (riavvolgimento) per
individuare il punto che si desidera
visualizzare.
4
Premere N (riproduzione) per
avviare la riproduzione.
Visualizzazione dei
filmati
Assicurarsi che nella videocamera sia inserita
una cassetta registrata.
Alcune operazioni possono essere eseguite
utilizzando il telecomando.
Se si desidera riprodurre le registrazioni sul
televisore, vedere a pagina 57.
Per la riproduzione dei nastri, selezionare il
menu
(REG.IN/OUT), [VCR HDV/
DV], quindi [AUTOMATICO]
(impostazione predefinita).
Per regolare il volume
Regolare il volume premendo VOLUME
– (per diminuire) / + (per aumentare).
Per arrestare la riproduzione
Interruttore POWER
Premere x (arresto).
Per effettuare una pausa
Durante la riproduzione, premere X (pausa).
Per ripristinare la riproduzione, premere di
nuovo N (riproduzione) o X (pausa).
Se il modo di pausa rimane attivato per oltre 3
minuti, la riproduzione viene arrestata
automaticamente.
Per avanzare rapidamente o riavvolgere
1
Aprire il pannello LCD, quindi
regolare l’angolatura.
Nel modo di arresto, premere M
(avanzamento rapido) o m (riavvolgimento).
Per controllare i filmati mediante il
mirino
Chiudere il pannello LCD, quindi regolare
l’angolatura del mirino.
52
Riproduzione
Indicatori visualizzati durante la
riproduzione di un nastro
Riproduzione in vari modi
Per avanzare rapidamente o riavvolgere
durante la riproduzione
– Ricerca di immagini
A Formato del segnale di riproduzione
(HDV1080i/DVCAM/DV SP)
B Capacità residua della batteria
C Indicatore di sistema 50i/60i (p. 88)
E Codice temporale o bit utente
F Capacità di registrazione del nastro
b Note
• Durante il passaggio tra il sistema 50i e il sistema
60i, l’immagine a l’audio scompaiono
momentaneamente e causa della differenza nella
sincronizzazione.
• I nastri registrati nel formato HDV non possono
essere riprodotti mediante videocamere che
utilizzano il formato DVCAM (DV) o mediante
lettori DVCAM (DV) mini.
• I nastri in formato DV possono essere riprodotti
mediante la presente videocamera solo se sono stati
registrati nel modo SP (sullo schermo viene
visualizzato
). Non è possibile riprodurre
nastri registrati nel modo LP.
• Il codice temporale e i bit utente vengono
visualizzati correttamente solo se sono registrati sul
nastro o se il codice temporale registrato è
compatibile con la videocamera.
z Suggerimento
• Per visualizzare l’immagine sul pannello LCD e sul
mirino, selezionare il menu
(IMP.LCD/MIR),
[ALIM.MIRINO], quindi [ATTIVATO] (p. 75).
Per visualizzare le immagini durante
l’avanzamento rapido o il
riavvolgimento – Scorrimento a salto
Riproduzione
D Indicatore di trasporto del nastro
Durante la riproduzione, tenere premuto M
(avanzamento rapido) o m (riavvolgimento).
Per riprendere la riproduzione normale,
rilasciare il tasto.
Durante l’avanzamento rapido o il
riavvolgimento del nastro, tenere premuto M
(avanzamento rapido) o m (riavvolgimento).
Per ripristinare l’avanzamento rapido o il
riavvolgimento, rilasciare il tasto.
Per riprodurre in vari modi
L’audio registrato non viene emesso. Inoltre, è
possibile che sullo schermo vengano
visualizzati motivi a mosaico dell’immagine
riprodotta precedentemente.
Per
Premere
modificare la
direzione di
riproduzione*
I (direzione opposta) sul
telecomando durante la
riproduzione.
riprodurre al
rallentatore
y (al rallentatore) durante la
riproduzione.
Per invertire la direzione
1 Premere I (direzione
opposta) sul telecomando.
2 y (al rallentatore).
riprodurre 2 volte
più velocemente
(velocità doppia)
×2 (velocità doppia) sul
telecomando durante la
riproduzione.
Per invertire la direzione
1 Premere I (direzione
opposta) sul telecomando.
2 ×2 (velocità doppia) sul
telecomando.
,continua
Riproduzione
53
Per
Premere
riprodurre
fotogramma per
fotogramma
C (fotogramma) sul
telecomando durante la pausa
della riproduzione.
Per invertire la direzione,
premere c (fotogramma) sul
telecomando durante il modo di
pausa della riproduzione.
Varie funzioni di
riproduzione
È possibile individuare la fine dell’ultima
registrazione oppure visualizzare la data
della registrazione e i dati di impostazione
della videocamera.
Per tornare al modo di riproduzione normale, premere
N (riproduzione).
* È possibile che nelle parti superiore, inferiore o
centrale dello schermo appaiano delle linee
orizzontali. Non si tratta di un problema di
funzionamento.
b Note
• Le immagini in formato HDV vengono trasmesse
tramite la presa HDV/DV solo se riprodotte nel
modo di riproduzione normale.
• È possibile che le immagini in formato HDV
risultino distorte se sono attivi i seguenti modi:
– Ricerca di immagini
– Riproduzione nella direzione opposta
Ricerca dell’ultima scena della
registrazione più recente
– END SEARCH
Questa funzione risulta particolarmente utile
ad esempio nel caso in cui il nastro sia stato
riprodotto ma si desideri avviare la
registrazione immediatamente dopo la scena
registrata per ultima. Una volta espulsa la
cassetta dopo avere effettuato la registrazione
sul nastro, la funzione END SEARCH non è
più disponibile.
1
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
2
Premere END SEARCH (VCR).
L’ultima scena della registrazione più
recente viene riprodotta per circa 5 secondi.
54
Riproduzione
Per annullare l’operazione
Premere END SEARCH (VCR).
b Nota
• END SEARCH non funziona correttamente se tra le
sezioni registrate sul nastro è presente uno spazio
vuoto.
Visualizzazione degli indicatori a
schermo
Sullo schermo, insieme alle immagini è
possibile visualizzare il codice temporale e
altre informazioni.
Premendo il tasto, l’indicatore cambia come
segue:
(non visualizzato) t (visualizzato)
Se l’interruttore POWER è impostato su
CAMERA, l’indicatore cambia come segue:
(visualizzazione standard) t (nessuna
visualizzazione) t (visualizzazione
dettagliata)
Visualizzazione standard
ATTESA
F1.8
9 dB
100
Visualizzazione dettagliata
Visualizzazione di data/ora e dei
dati di impostazione della
videocamera – Codice dati
Durante la riproduzione, è possibile
visualizzare i dati relativi a data/ora e alle
impostazioni della videocamera registrati
automaticamente durante la registrazione di
immagini su un nastro.
1
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
2
Durante la riproduzione o la pausa
della riproduzione, premere DATA
CODE sulla videocamera o sul
telecomando.
Riproduzione
Premere DISPLAY/BATT INFO.
z Suggerimento
• È possibile visualizzare gli indicatori a schermo
durante la riproduzione su un televisore. Selezionare
il menu
(ALTRO), [USC.VISUAL.], quindi
[USC.V./LCD] (p. 87). Tuttavia, se viene riprodotto
un nastro registrato nel formato HDV e
[COMPONENT] nel menu
(REG.IN/OUT) è
impostato su [1080i/576i]*, vengono visualizzati
solo gli indicatori del modo di riproduzione e il
contatore del nastro.
* Se [SEL.50i/60i] è impostato su 50i. Per il sistema
50i, questa voce è sostituita da [1080i/480i].
Ad ogni pressione del tasto, gli indicatori
vengono visualizzati in sequenza, come
segue:
Data/ora t Dati di impostazione della
videocamera t (nessun indicatore)
Riproduzione
55
Visualizzazione dei dati di impostazione
della videocamera
Nel display dei dati relativi a data/ora, queste
ultime vengono visualizzate nella stessa area.
Se si procede alla registrazione delle immagini
senza impostare l’orologio, vengono
visualizzati [--- -- ----] e [--:--:--].
A SteadyShot disattivato
B Esposizione
C Valore di apertura
Se il valore di apertura viene impostato
manualmente sul livello massimo, viene
visualizzato
.
D Guadagno
E Velocità dell’otturatore
F Bilanciamento del bianco
viene visualizzato nel caso vengano
riprodotte le immagini registrate
utilizzando la funzione di transizione delle
riprese.
Per non visualizzare i dati di
impostazione della videocamera
Selezionare il menu
(ALTRO), [CODICE
DATI], quindi [DATA E ORA] (p. 86).
Ad ogni pressione di DATA CODE,
l’indicatore di data/ora si accende e si spegne.
Visualizzazione delle informazioni
video
– Verifica dello stato
È possibile controllare il valore di
impostazione delle voci riportate di seguito.
• Impostazioni audio quali mix audio (p. 69)
• Impostazione del segnale di uscita ([VCR
HDV/DV] e così via) (p. 76)
• Funzioni assegnate ai tasti ASSIGN (p. 92)
56
Riproduzione
1
Premere STATUS CHECK.
2
Ruotare la manopola SEL/PUSH
EXEC per visualizzare la voce
desiderata.
Ad ogni rotazione della manopola, le voci
vengono visualizzate nel seguente ordine:
AUDIO t USCITA t ASSIGN
Per disattivare le informazioni video
Premere STATUS CHECK.
Per l’alimentazione, collegare la
videocamera alla presa di rete utilizzando il
cavo di collegamento in dotazione (DK-415)
e l’alimentatore CA/caricabatterie (p. 14).
Consultare inoltre il manuale delle istruzioni
in dotazione con i dispositivi da collegare.
Per effettuare la copia di un altro nastro,
vedere a pagina 95.
Riproduzione delle
immagini su un
televisore
I collegamenti dipendono dal tipo di
televisore.
Visualizzazione delle immagini su un televisore ad alta definizione
Televisore
Riproduzione
Se il televisore o il videoregistratore
sono dotati di presa S video
Cavo S video
(opzionale)
Cavo di
Gialla
collegamento A/V
(in dotazione)
Bianca
Rossa
Verde
Cavo video componente (in dotazione)
Blu
Cavo i.LINK (opzionale)
Rossa
Flusso del segnale
Collegare la videocamera e il televisore
utilizzando uno dei cavi descritti di
seguito.
Per collegare il televisore utilizzando un
cavo i.LINK
Si consiglia di effettuare questo collegamento
se il televisore è compatibile con i formati
HDV/DV e dispone di una presa i.LINK.
• Prima di procedere al collegamento del cavo
i.LINK, selezionare il menu
(REG.IN/
OUT), [VCR HDV/DV], quindi
[AUTOMATICO] (impostazione predefinita).
,continua
Riproduzione
57
• Se si esegue questo collegamento, è
necessario che il televisore venga impostato
affinché riconosca il collegamento della
videocamera. Per ulteriori informazioni,
consultare le istruzioni per l’uso in dotazione
con il televisore.
Per collegare il televisore utilizzando un
cavo video componente
• Per visualizzare le immagini registrate nel
formato HDV, impostare [COMPONENT]
nel menu
(REG.IN/OUT) in base al
televisore in uso (p. 79). Durante la
riproduzione dell’immagine registrata nel
formato DVCAM (DV), viene trasmessa
un’immagine equivalente nel formato
DVCAM (DV), indipendentemente
dall’impostazione di [COMPONENT].
• Dalla presa COMPONENT OUTPUT
vengono trasmessi solo i segnali video. Per la
trasmissione dei segnali audio, collegare le
spine bianca e rossa del cavo di collegamento
A/V alla presa di ingresso audio del televisore.
Per collegare il televisore utilizzando un
cavo di collegamento A/V
Se il dispositivo da collegare è dotato di una
presa S video, effettuare il collegamento con la
videocamera tramite le prese S video
(opzionali) piuttosto che tramite la spina video
gialla del cavo di collegamento A/V (in
dotazione). Utilizzando questo collegamento, è
possibile ottenere immagini di qualità migliore
sul televisore collegato. Se il collegamento
viene effettuato solo tramite il cavo S video,
l’audio non viene trasmesso.
b Note
• Prima di collegare il cavo i.LINK, accertarsi di
impostare [VCR HDV/DV]. Diversamente, è
possibile che il televisore non riconosca
correttamente il segnale video.
• Se le immagini in formato DVCAM (DV)
contengono segnali di protezione del copyright, non
vengono trasmesse dalla presa COMPONENT
OUTPUT.
58
Riproduzione
z Suggerimenti
• Se la videocamera viene collegata al televisore
utilizzando più tipi di cavo per la trasmissione delle
immagini sotto forma di segnale analogico, i segnali
di uscita hanno priorità nel seguente ordine:
Presa COMPONENT OUTPUT t presa S VIDEO
t presa AUDIO/VIDEO
• Vedere a pagina 128 per ulteriori informazioni su
i.LINK.
Se il televisore è collegato ad un
videoregistratore
Utilizzando il cavo di collegamento A/V,
collegare la videocamera all’ingresso LINE IN
del videoregistratore. Impostare il selettore di
ingresso del videoregistratore su LINE.
Visualizzazione delle immagini su un televisore formato 16:9 o 4:3
Se il televisore o il
videoregistratore sono dotati di
presa S video
Televisore o videoregistratore
Cavo S video
(opzionale)
Gialla
Riproduzione
Cavo di collegamento
A/V (in dotazione)
Bianca
Rossa
Verde
Cavo video componente (in dotazione)
Blu
Flusso del segnale
Collegare la videocamera e il televisore o il
videoregistratore utilizzando uno dei cavi
descritti di seguito.
Per collegare il televisore utilizzando un
cavo video componente
Si consiglia di effettuare questo collegamento
se il televisore dispone di una presa
COMPONENT VIDEO.
• Per visualizzare le immagini registrate nel
formato HDV, impostare [COMPONENT]
nel menu
(REG.IN/OUT) in base al
televisore in uso (p. 79). Durante la
riproduzione di un’immagine registrata nel
formato DVCAM (DV), viene trasmessa
un’immagine equivalente nel formato
DVCAM (DV), indipendentemente
dall’impostazione di [COMPONENT].
Rossa
• Dalla presa COMPONENT OUTPUT
vengono trasmessi solo i segnali video. Per la
trasmissione dei segnali audio, collegare le
spine bianca e rossa del cavo di collegamento
A/V alla presa di ingresso audio del televisore
o del videoregistratore.
Per collegare il televisore utilizzando un
cavo di collegamento A/V
Se il dispositivo da collegare è dotato di una
presa S video, effettuare il collegamento con la
videocamera tramite le prese S video
(opzionali) piuttosto che tramite la spina video
gialla del cavo di collegamento A/V (in
dotazione). Per ottenere immagini ad alta
risoluzione, utilizzare un cavo S video. Se il
collegamento viene effettuato solo tramite il
cavo S video, l’audio non viene trasmesso.
Riproduzione
59
Per visualizzare le immagini su un
televisore formato 4:3
• Per visualizzare immagini registrate nel
formato HDV, selezionare il menu
(REG.IN/OUT), [CONV.A 4:3], quindi il
modo desiderato (p. 80).
• Per visualizzare immagini registrate nel
formato , selezionare il menu
(REG.IN/
OUT), [FORM.REG.DV], quindi
[DISATTIV.] prima della registrazione
(p. 78).
Se il televisore è collegato ad un
videoregistratore
Utilizzando il cavo di collegamento A/V,
collegare la videocamera all’ingresso LINE IN
del videoregistratore. Impostare il selettore di
ingresso del videoregistratore su LINE.
Individuazione di una
scena su un nastro
per la riproduzione
Ricerca di una scena in base alla
data di registrazione
– Ricerca di data
È possibile individuare il punto in
corrispondenza del quale la data di
registrazione cambia.
SEARCH MODE
Se il televisore è di tipo monofonico
(ossia, se dispone di una sola presa di
ingresso audio)
Collegare la spina gialla del cavo di
collegamento A/V alla presa di ingresso video e
la spina bianca o rossa alla presa di ingresso
audio del televisore o del videoregistratore.
Se si desidera riprodurre l’audio in modo
monofonico, a tale scopo utilizzare un cavo di
collegamento (opzionale).
b Nota
• Se le immagini in formato DVCAM (DV)
contengono segnali di protezione del copyright, non
vengono trasmesse dalla presa COMPONENT
OUTPUT.
./>
STOP
1
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
2
Premere più volte SEARCH MODE
sul telecomando per selezionare
[RICERCA DATA].
3
Premere . (precedente)/>
(successiva) sul telecomando per
selezionare una data di registrazione.
È possibile selezionare la data precedente o
successiva rispetto al punto corrente sul
nastro.
La riproduzione viene avviata
automaticamente dal punto in cui la data
cambia.
60
Riproduzione
Per annullare l’operazione
Per annullare l’operazione
Premere STOP sul telecomando.
Premere STOP sul telecomando.
b Note
• Se per un dato giorno la durata della registrazione è
inferiore a 2 minuti, è possibile che la videocamera
non individui con precisione il punto in cui la data di
registrazione cambia.
• La funzione di ricerca di data non può essere
utilizzata correttamente se tra le sezioni registrate di
un nastro esistono spazi vuoti.
b Note
• Se per un dato giorno la durata della registrazione è
inferiore a 2 minuti, è possibile che la videocamera
non individui con precisione il punto di indice.
• La funzione di ricerca di indice non può essere
utilizzata correttamente se tra le sezioni registrate di
un nastro esistono spazi vuoti.
Ricerca del punto iniziale di una
registrazione
– Ricerca di indice
Riproduzione
È possibile individuare il punto in
corrispondenza del quale è registrato un
segnale di indice (p. 48).
SEARCH MODE
./>
STOP
1
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
2
Premere più volte SEARCH MODE
sul telecomando per selezionare
[INDICE CERCA].
3
Premere . (precedente)/>
(successivo) sul telecomando per
selezionare un punto di indice.
È possibile selezionare il segnale di indice
precedente o successivo rispetto al punto
corrente sul nastro.
La riproduzione viene avviata
automaticamente dal punto in cui è
registrato il segnale di indice.
Riproduzione
61
BOperazioni avanzate
3
Uso del menu
Selezione delle voci
di menu
Selezionare l’icona corrispondente al
menu desiderato ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
IMPOST.GEN. (p. 63)
IMPOST.AUDIO (p. 69)
IMP.LCD/MIR (p. 74)
REG.IN/OUT (p. 76)
IMPOST.TC/UB (p. 82)
ALTRO (p. 84)
È possibile modificare varie impostazioni o
effettuare regolazioni dettagliate utilizzando
le voci di menu visualizzate sullo schermo.
4
Selezionare la voce desiderata
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Le voci di menu disponibili variano in base
al modo di alimentazione della
videocamera. Le voci non disponibili
risultano ombreggiate.
Interruttore
POWER
1
Attivare l’alimentazione (p. 15).
2
Premere MENU per visualizzare la
schermata di indice dei menu.
5
Selezionare l’impostazione desiderata
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
6
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Per tornare alla schermata precedente,
selezionare [ INDIETRO].
62
Uso del menu
Uso del menu
(IMPOST.GEN)
– TP.STDYSHOT/REG.FOTOGR. e così via
l’impostazione, vengono visualizzati gli
indicatori tra parentesi. Le impostazioni che è
possibile regolare variano in base al modo di
alimentazione della videocamera. Sullo
schermo vengono visualizzate le voci che è
possibile utilizzare correntemente. Le voci non
disponibili risultano ombreggiate.
Nel menu IMPOST.GEN., è possibile
selezionare le voci elencate di seguito. Per
ulteriori informazioni sulle modalità di
selezione delle voci, vedere “Selezione delle
voci di menu” (p. 62).
Le impostazioni predefinite sono
contrassegnate dal simbolo G. Selezionando
PRES.BIL.BNC
Selezionare questa voce per utilizzare il bilanciamento del bianco preimpostato.
Vedere a pagina 29 per ulteriori informazioni.
Uso del menu
BIL.BIA.EST
Se per il bilanciamento del bianco preimpostato viene selezionato [ESTERNI], è
possibile selezionare il valore di bilanciamento del bianco per la registrazione in
esterni ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC.
Sono disponibili i livelli compresi tra –7 (bluatro) e +7 (rossastro).
L’impostazione predefinita è 0 (standard).
IMP.GUADAGNO
Selezionare il valore di regolazione per ogni posizione (H, M e L) dell’interruttore
GAIN (p. 31).
1 Selezionare [H], [M] o [L] ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC,
quindi premere la manopola.
2 Selezionare un valore di regolazione ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
0dB, 3dB, 6dB, 9dB, 12dB, 15dB e 18dB sono i valori disponibili. Maggiore
è il valore del guadagno, più elevata sarà la luminosità dell’immagine.
3 Selezionare [OK] ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4 Premere MENU per disattivare la visualizzazione della schermata del
menu.
,continua
Uso del menu
63
SHOT TRANS
Selezionare questa voce per impostare la durata delle transizioni, l’ora e il timer
di avvio. Vedere a pagina 44 per ulteriori informazioni sull’uso della funzione di
transizione delle riprese.
b Nota
• Prima di impostare [SHOT TRANS], disattivare le spie STORE/CHECK/EXEC premendo
più volte il tasto (p. 44).
TEMPO TRANS.
Selezionare il tempo necessario per la transizione dall’impostazione corrente a
quella selezionata.
È possibile impostare da [2,0 sec] a [15,0 sec]. L’impostazione predefinita è
[4,0 sec].
TIPO TRANS.
Selezionare il tipo di transizione.
Le illustrazioni riportate di seguito mostrano il tipo di transizione di ogni modo.
*1: livello del parametro
*2: tempo della transizione
DIRETTA
Selezionare questa voce per ottenere una
transizione diretta.
GARR.GRADL
Selezionare questa voce per arrestare
gradualmente la transizione.
*1
*2
*1
*2
GRADUALE
Selezionare questa voce per avviare e arrestare
gradualmente la transizione e renderla diretta
nella parte centrale.
*1
*2
TIMER AVVIO
64
Uso del menu
GDISATTIV.
Selezionare questa voce per avviare immediatamente la funzione di
transazione delle riprese.
5 sec
Selezionare questa voce per avviare la transazione delle riprese dopo
5 secondi.
10 sec
Selezionare questa voce per avviare la transazione delle riprese dopo
10 secondi.
20 sec
Selezionare questa voce per avviare la transazione delle riprese dopo
20 secondi.
COLOR CORRCT
Selezionare questa impostazione per controllare un colore specifico da registrare
come desiderato. Per ulteriori informazioni relative all’uso della funzione di
correzione del colore, vedere a pagina 45.
STEADYSHOT
GATTIVATO
DISATTIV. (
Selezionare questa voce per attivare la funzione SteadyShot. È
possibile selezionare il tipo di funzione SteadyShot nel menu
[TP.STDYSHOT].
)
Selezionare questa voce per disattivare la funzione SteadyShot.
Selezionando questa voce durante le registrazioni utilizzando un
treppiede, è possibile ottenere immagini più naturali.
È inoltre possibile disattivare la funzione SteadyShot utilizzando il
tasto ASSIGN assegnato alla funzione SteadyShot (p. 92).
Uso del menu
b Note
• La funzione SteadyShot non opera correttamente se alla videocamera è applicato un
obiettivo a conversione ampia diverso da VCL-HG0872 (opzionale).
• Durante l’uso dell’obiettivo VCL-HG0872, selezionare [CONV.WIDE.] nel menu
[TP.STDYSHOT] descritto di seguito.
TP.STDYSHOT
È possibile selezionare il tipo di funzione SteadyShot per la compensazione delle
vibrazioni della videocamera. Per disattivare la funzione SteadyShot, selezionare
[DISATTIV.] in [STEADYSHOT] oppure utilizzare il tasto ASSIGN assegnato
alla funzione SteadyShot (p. 92).
ELEVATA
Selezionare questa voce per attivare la funzione SteadyShot con un
effetto maggiore. Si sconsiglia l’uso di questo modo per le
registrazioni mediante la tecnica di ripresa panoramica.
GSTANDARD
Selezionare questa voce per attivare la funzione SteadyShot standard.
RIDOTTA
Selezionare questa voce per attivare la funzione SteadyShot affinché
lasci una lieve irregolarità sull’immagine per renderla naturale.
CONV.WIDE
Selezionare questa voce nel caso sia installato un obiettivo a
conversione ampia (opzionale). Questo modo è particolarmente
indicato con un obiettivo a conversione ampia VCL-HG0872 Sony.
EFF.CONTORNO
È possibile modificare il colore e il livello dell’effetto contorno.
COLORE
Per il contorno, sono disponibili i colori [BIANCO], [ROSSO],
[GIALLO]. L’impostazione predefinita è [BIANCO].
LIVELLO
Per il livello del contorno sono disponibili i valori [ALTO], [MEDIO],
[BASSO]. L’impostazione predefinita è [MEDIO].
,continua
Uso del menu
65
AF ASSIST
GDISATTIV.
Selezionare questa voce per effettuare la registrazione nel modo di
registrazione standard.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per regolare la messa a fuoco manualmente
ruotando l’anello di messa a fuoco durante la messa a fuoco automatica.
RISPOSTA AE
Selezionare la velocità di regolazione automatica dell’esposizione, in base alla
luminosità del soggetto. Le impostazioni disponibili sono [RAPIDA], [MEDIA]
e [LENTA]. L’impostazione predefinita è [RAPIDA].
SIMBOLO
GDISATTIV.
Selezionare questa voce per non visualizzare il simbolo sullo schermo.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per visualizzare sullo schermo il simbolo
selezionato in [SEL.SIMBOLO]. È possibile assegnare questa
funzione a uno dei tasti ASSIGN (p. 92).
b Nota
• Il simbolo centrale e la relativa posizione non influenzano in alcun modo le regolazioni, le
impostazioni o le registrazioni.
SEL.SIMBOLO
È possibile selezionare il tipo di simbolo da visualizzare sullo schermo quando la
voce [SIMBOLO] è impostata su [ATTIVATO]. Selezionare se visualizzare o
meno sullo schermo ogni tipo impostando [SIMBOLO] rispettivamente su
[ATTIVATO] o su [DISATTIV.]. È possibile visualizzare più simboli
contemporaneamente.
CENTRO
Selezionare questa voce per visualizzare il simbolo al
centro dello schermo. (Questa voce è impostata su
[ATTIVATO] per impostazione predefinita.)
4:3
Selezionare questa voce per visualizzare la cornice
indicante il rapporto di formato 4:3.
GAMMA RICEZ.
Selezionare questa voce per visualizzare la cornice
indicante la gamma di ricezione di un televisore
standard per uso domestico (80%).
b Note
• Il simbolo [4:3] non viene visualizzato durante la registrazione nel modo DV 4:3.
• I simboli vengono visualizzati solo sul pannello LCD e nel mirino. Non vengono trasmessi
dalle prese.
• Durante la visualizzazione di un simbolo, gli indicatori a schermo non vengono trasmessi
dalle prese analogiche.
66
Uso del menu
z Suggerimento
• È possibile visualizzare tutti i simboli contemporaneamente selezionando [ATTIVATO] in
[SIMBOLO].
RIDUZ.SFARF.
GATTIVATO
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni in condizioni
normali. In questo modo, è possibile ridurre il fenomeno dello
sfarfallio in presenza di fonti di illuminazione quali, ad esempio,
lampade a fluorescenza.
DISATTIV.
Selezionare questa voce per non ridurre il fenomeno dello sfarfallio
sullo schermo.
b Nota
• Non è possibile selezionare questa voce quando [SEL.50i/60i] nel menu
impostato su 50i. Questa voce è sempre impostata su [DISATTIV.].
(ALTRO) è
ZOOM IMPUGN.
Uso del menu
Selezionare questa voce per impostare la velocità dello zoom delle posizioni H e
L dell’interruttore dello zoom sull’impugnatura (p. 24).
1 Selezionare [H] o [L] ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
2 Selezionare una velocità dello zoom ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Sono disponibili le velocità comprese tra 1 e 8. Superiore è il numero,
maggiore sarà la velocità.
3 Selezionare [OK] ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4 Premere MENU per disattivare la visualizzazione della schermata del
menu.
LIV.ZEBRA
Vedere a pagina 34 per ulteriori informazioni.
TIPO BARRE
Sono disponibili 2 tipi di barra dei colori, uno dei quali viene visualizzato
premendo BARS.
È inoltre possibile visualizzare la barra dei colori utilizzando il tasto ASSIGN
(p. 92).
,continua
Uso del menu
67
GTIPO1
Viene visualizzata la seguente barra dei colori.
TIPO2
Viene visualizzata la seguente barra dei colori.
G0%
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni nel sistema al
livello di impostazione pari a 0%.
7.5%
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni nel sistema al
livello di impostazione pari a 7,5%.
SETUP
b Nota
• Se [SEL.50i/60i] nel menu
su [0%] in modo automatico.
(ALTRO) è impostato su 50i, questa voce viene impostata
REG.FOTOGR.
È possibile registrare le immagini aggiungendo un effetto animato con arresto del
movimento, effettuando la registrazione di alcuni fotogrammi, quindi spostando
leggermente il soggetto. Utilizzare la videocamera mediante il telecomando onde
evitare eventuali vibrazioni.
GDISATTIV.
ATTIVATO (
Selezionare questa voce per effettuare la registrazione nel modo di
registrazione standard.
)
Selezionare questa voce per registrare le immagini utilizzando la
funzione REG.FOTOGR.
1 Selezionare [ATTIVATO], quindi premere la
manopola.
2 Premere MENU per disattivare la visualizzazione
della schermata del menu.
3 Premere REC START/STOP.
Viene registrata un’immagine*, quindi la videocamera
entra nel modo di attesa.
4 Spostare il soggetto, quindi ripetere il punto 3.
* Un’immagine è formata da 5 fotogrammi quando [SEL.50i/60i] è impostato su 50i, e da 6
fotogrammi se è impostato su 60i.
b Note
• Se il modo di registrazione per fotogrammi viene utilizzato per un periodo di tempo
prolungato, il tempo residuo del nastro non viene indicato correttamente.
• L’ultima scena risulta più lunga delle altre.
• Durante l’uso della registrazione per fotogrammi, non è possibile registrare i segnali di
indice.
68
Uso del menu
Uso del menu
(IMPOST.AUDIO)
– IMP.MIC.INT./IMPOSTA XLR e così via
l’impostazione, vengono visualizzati gli
indicatori tra parentesi. Le impostazioni che è
possibile regolare variano in base al modo di
alimentazione della videocamera. Sullo
schermo vengono visualizzate le voci che è
possibile utilizzare correntemente. Le voci non
disponibili risultano ombreggiate.
Nel menu IMPOST.AUDIO, è possibile
selezionare le voci elencate di seguito. Per
ulteriori informazioni sulle modalità di
selezione delle voci, vedere “Selezione delle
voci di menu” (p. 62).
Le impostazioni predefinite sono
contrassegnate dal simbolo G. Selezionando
CONTR.AUDIO
È possibile controllare l’audio attraverso le cuffie o il diffusore della videocamera
selezionando le cuffie o il diffusore.
Selezionare questa voce per riprodurre l’audio di CH1 e CH2 in modo
separato sui canali L (sinistro) e R (destro). Tuttavia, dal diffusore
della videocamera, verrà emesso l’audio missato di CH1 e di CH2.
CH1
Selezionare questa voce per riprodurre l’audio di CH1 sui canali L
(sinistro) e R (destro).
CH2
Selezionare questa voce per riprodurre l’audio di CH2 sui canali L
(sinistro) e R (destro).
CH1+CH2
Selezionare questa voce per riprodurre l’audio sintetizzato di CH1 e
CH2 sui canali L (sinistro) e R (destro).
Uso del menu
GCH1,CH2
MIX AUDIO
È possibile selezionare l’audio da trasmettere durante la riproduzione di un nastro
in cui l’audio è stato aggiunto in un momento successivo (p. 104).
GCH1,CH2
Selezionare questa voce per trasmettere solo l’audio registrato
originariamente (CH1, CH2).
UNISCI AUDIO
Selezionare questa voce per sintetizzare e trasmettere l’audio
registrato originariamente (CH1, CH2) e quello aggiunto in un
momento successivo (CH3, CH4).
CH3,CH4
Selezionare questa voce per trasmettere solo l’audio (CH3, CH4)
aggiunto in un momento successivo.
b Nota
• Non è possibile selezionare questa voce durante la riproduzione di un nastro registrato con
[MODO AUDIO] impostato su [FS48K].
,continua
Uso del menu
69
USCITA AUDIO
È possibile selezionare il livello di uscita audio dei diffusori e così via.
1Vrms
Selezionare questa voce per impostare il livello di uscita audio su
1 Vrms/FS.
G2Vrms
Selezionare questa voce per impostare il livello di uscita audio su
2 Vrms/FS.
MODO AUDIO
GFS32K (
FS48K (
)
)
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni nel modo a 12 bit
(2 audio stereo) in formato DVCAM/DV SP.
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni nel modo a 16 bit
(1 audio stereo di alta qualità) in formato DVCAM/DV SP.
b Note
• È possibile aggiungere audio solo a un nastro registrato nel modo Fs32K in formato
DVCAM. Non è possibile aggiungere l’audio ai nastri registrati nel modo Fs48K.
• [FS48K] viene selezionato in modo automatico nel formato HDV.
BLOCC.AUDIO
GMODO
SBLOCC.
Selezionare questa voce per registrare il clock di campionamento
dell’audio e del video in modo separato. Questo modo viene utilizzato
dal formato DV per i modelli non professionali.
MODO BLOCC.
Selezionare questa voce per registrare il clock di campionamento
dell’audio e quello del video sincronizzato. Questo modo risulta
particolarmente utile per l’elaborazione digitale durante il montaggio
audio o per effettuare transizioni senza stacchi tra le scene.
b Nota
• Questa voce viene automaticamente impostata su [MODO BLOCC.] nel formato
DVCAM/HDV.
LIMIT.AUDIO
GDISATTIV.
Selezionare questa voce nel caso in cui non si desideri utilizzare la
funzione di limitazione dell’audio che impedisce il verificarsi di
distorsioni dell’audio.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per utilizzare la funzione di limitazione
dell’audio.
b Nota
• Questa impostazione è disponibile quando l’interruttore AUDIO SELECT è impostato su
MAN.
70
Uso del menu
RID.DIST.MIC
GATTIVATO
Selezionare questa voce per ridurre i disturbi del microfono.
DISATTIV.
Selezionare questa voce per disattivare la funzione.
SELEZ.MICR.
GMICR.INTERNO Selezionare questa voce per utilizzare il microfono interno.
XLR
Selezionare questa voce per utilizzare un microfono esterno (p. 42).
IMP.MIC.INT.
È possibile impostare la funzione di riduzione dei disturbi causati dal vento e la
sensibilità del microfono esterno.
Uso del menu
SENS.MIC.INT
GNORMALE
Impostazione standard.
ALTA
Utilizzare questa impostazione per registrare suoni di bassa intensità.
Se con questa impostazione viene effettuata la registrazione
dell’audio, è possibile che l’audio risulti distorto. Effettuare prima una
registrazione di prova.
GDISATTIV.
Selezionare questa voce se si desidera effettuare la registrazione
dell’audio senza ridurre il disturbo causato dal vento.
AUTOMATICO
Selezionare questa voce per ridurre i disturbi causati dal vento.
VENTO M.INT.
IMPOSTA XLR
SEL.CH XLR
È possibile selezionare il segnale di ingresso di un microfono esterno e il canale
da registrare.
GCH1
Selezionare questa voce per registrare il segnale di ingresso
proveniente dal connettore INPUT1 nel canale 1 e quello proveniente
dal connettore INPUT2 nel canale 2.
CH1, CH2
Selezionare questa voce per registrare il segnale di ingresso
proveniente dal connettore INPUT1 nei canali 1 e 2.
,continua
Uso del menu
71
COLL.AGC XLR
È possibile selezionare che la funzione di controllo automatico del guadagno
(AGC) del canale 1 venga collegata o separata dal canale 2 durante l’uso di un
microfono esterno.
GSEPARATO
Selezionare questa voce per registrare l’audio del canale 1 in modo
separato da quello del canale 2 (AGC separato).
COLLEGATO
Selezionare questa voce per registrare l’audio del canale 1 e quello del
canale 2 in modo collegato, analogamente all’audio stereo (AGC
collegato). viene visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
b Nota
• L’impostazione [COLLEGATO] è disponibile solo se gli interruttori AUDIO SELECT di
entrambi i canali sono impostati su AUTO e se per [LIV.INPUT1] e [LIV.INPUT2] è
selezionata la stessa voce.
LIV.INPUT1
Selezionare il segnale di ingresso proveniente dal connettore INPUT1 di un
microfono o di un apparecchio audio.
GMIC
Selezionare questa voce per immettere il segnale audio proveniente da
un microfono collegato al connettore INPUT1.
viene
visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
LINEA EST.
Selezionare questa voce per immettere il segnale audio proveniente da
un apparecchio audio collegato al connettore INPUT1.
viene
visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
LIV.INPUT1
È possibile selezionare il livello del segnale trasmesso tramite il connettore
INPUT1. Questa impostazione ha effetto solo se [LIV.INPUT1] è impostato su
[MIC].
Sono disponibili i valori -18 dB, -12 dB, -6 dB, 0 dB, +6 dB, +12 dB.
L’impostazione predefinita è 0 dB.
VENTO INPUT1
Questa impostazione ha effetto solo se [LIV.INPUT1] è impostato su [MIC].
72
Uso del menu
GDISATTIV.
Selezionare questa voce se si desidera registrare l’audio proveniente
dal connettore INPUT1 senza ridurre il disturbo causato dal vento.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per ridurre il disturbo causato dal vento.
viene visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
LIV.INPUT2
Selezionare il segnale di ingresso proveniente dal connettore INPUT2 di un
microfono o di un apparecchio audio.
GMIC
Selezionare questa voce per immettere il segnale audio proveniente da
un microfono collegato al connettore INPUT2.
viene
visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
LINEA EST.
Selezionare questa voce per immettere il segnale audio proveniente da
un apparecchio audio collegato al connettore INPUT2.
viene
visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
LIV.INPUT2
È possibile selezionare il livello del segnale trasmesso tramite il connettore
INPUT2. Questa impostazione ha effetto solo se [LIV.INPUT2] è impostato su
[MIC].
Sono disponibili i valori -18 dB, -12 dB, -6 dB, 0 dB, +6 dB, +12 dB.
L’impostazione predefinita è 0 dB.
Uso del menu
VENTO INPUT2
Questa impostazione ha effetto solo se [LIV.INPUT2] è impostato su [MIC].
GDISATTIV.
Selezionare questa voce se si desidera registrare l’audio proveniente
dal connettore INPUT2 senza ridurre il disturbo causato dal vento.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per ridurre il disturbo causato dal vento.
viene visualizzato nella schermata di verifica dello stato.
Suggerimento per l’uso delle funzioni
LIV.INPUT1/LIV.INPUT2
• La funzione LIV.INPUT consente di regolare il
livello di ingresso di un microfono esterno. Durante
l’uso di un microfono estremamente sensibile o la
registrazione di suoni forti, impostare sul lato meno.
Durante l’uso di un microfono meno sensibile o la
registrazione di suoni più deboli, impostare sul lato
più.
• Durante la registrazione di suoni forti, è possibile
che l’audio risulti distorto in corrispondenza del
punto di ingresso o di registrazione. Se la distorsione
si verifica nel punto di ingresso, regolare l’audio
utilizzando la funzione LIV.INPUT. Se la
distorsione si verifica nel punto di registrazione,
abbassare il livello di volume totale manualmente.
• Se LIV.INPUT viene impostato su una posizione
estrema del lato meno, il volume del microfono si
abbassa eccessivamente e il rapporto segnalerumore sarà scarso.
• Prima di procedere alla registrazione definitiva,
testare l’effetto della funzione LIV.INPUT in base al
microfono utilizzato o al campo sonoro del luogo di
registrazione.
Uso del menu
73
Uso del menu
(IMP.LCD/MIR) – COLORE
LCD e così via
Le impostazioni predefinite sono
contrassegnate dal simbolo G. Le impostazioni
che è possibile regolare variano in base al modo
di alimentazione della videocamera. Sullo
schermo vengono visualizzate le voci che è
possibile utilizzare correntemente. Le voci non
disponibili risultano ombreggiate.
Nel menu IMP.LCD/MIR, è possibile
selezionare le voci elencate di seguito. Per
ulteriori informazioni sulle modalità di
selezione delle voci, vedere “Selezione delle
voci di menu” (p. 62).
COLORE LCD
Per regolare il colore dello schermo LCD, ruotare la manopola SEL/PUSH EXEC.
L’immagine registrata non viene influenzata dall’impostazione di questa voce.
Bassa intensità
Alta intensità
LV.RTRIL.LCD
È possibile regolare la luminosità della retroilluminazione dello schermo LCD.
L’immagine registrata non viene influenzata dall’impostazione di questa voce.
GNORMALE
Luminosità standard.
LUMINOSO
Selezionare questa voce per aumentare la luminosità dello schermo
LCD.
b Nota
• Se la videocamera viene collegata a fonti di alimentazione esterne, viene automaticamente
selezionato [LUMINOSO].
RETROIL.MIR.
È possibile regolare la luminosità del mirino. L’immagine registrata non viene
influenzata dall’impostazione di questa voce.
GNORMALE
Luminosità standard.
LUMINOSO
Selezionare questa voce per aumentare la luminosità del mirino.
b Nota
• Se la videocamera viene collegata a fonti di alimentazione esterne, viene automaticamente
selezionato [LUMINOSO].
74
Uso del menu
MIRINO A COL
GATTIVATO
Selezionare questa voce per visualizzare nel mirino immagini a
colori.
DISATTIV.
Selezionare questa voce per visualizzare nel mirino immagini in
bianco e nero.
GAUTOMATICO
Selezionare questa voce per non visualizzare le immagini sul mirino
quando è aperto il pannello LCD.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per visualizzare le immagini sul mirino
quando il pannello LCD è aperto.
ALIM.MIRINO
b Nota
• Selezionando [ATTIVATO], la durata della batteria risulterà leggermente ridotta.
Uso del menu
Uso del menu
75
Uso del menu
(REG.IN/OUT) – FORMATO
REG./CONV.A 4:3 e così via
l’impostazione, vengono visualizzati gli
indicatori tra parentesi. Le impostazioni che è
possibile regolare variano in base al modo di
alimentazione della videocamera. Sullo
schermo vengono visualizzate le voci che è
possibile utilizzare correntemente. Le voci non
disponibili risultano ombreggiate.
Nel menu REG.IN/OUT, è possibile selezionare
le voci elencate di seguito. Per ulteriori
informazioni sulle modalità di selezione delle
voci, vedere “Selezione delle voci di menu”
(p. 62).
Le impostazioni predefinite sono
contrassegnate dal simbolo G. Selezionando
VCR HDV/DV
Selezionare il segnale di riproduzione. Normalmente, selezionare
[AUTOMATICO].
Se la videocamera è collegata ad un altro dispositivo tramite un cavo i.LINK,
selezionare il segnale da trasmettere tramite la presa HDV/DV. Il segnale
selezionato viene registrato o riprodotto.
GAUTOMATICO
• Selezionare questa voce per riprodurre i segnali impostando
automaticamente i formati HDV e DVCAM (DV).
• Nel caso di un collegamento con cavo i.LINK, selezionare questa
voce al fine di registrare/riprodurre i segnali trasmessi tramite la
presa HDV/DV impostando automaticamente i formati HDV e
DVCAM (DV).
HDV
• Selezionare questa voce per riprodurre i segnali solo nel formato
HDV.
• Nel caso di un collegamento con cavo i.LINK, selezionare questa
voce al fine di registrare/riprodurre i segnali trasmessi solo nel
formato HDV.
Selezionare questa voce se la videocamera viene collegata ad un
computer e simili (p. 102).
DV
• Selezionare questa voce per riprodurre i segnali solo nel formato
DVCAM (DV).
• Nel caso di un collegamento con cavo i.LINK, selezionare questa
voce al fine di registrare/riprodurre i segnali trasmessi solo nel
formato DVCAM (DV).
Selezionare questa voce se la videocamera viene collegata ad un
computer e simili (p. 102).
b Note
• Prima di procedere all’impostazione della voce [VCR HDV/DV], assicurarsi di scollegare
il cavo i.LINK. Diversamente, il televisore collegato potrebbe non essere in grado di
riconoscere il segnale video proveniente dalla presente videocamera.
• Se è selezionato [AUTOMATICO] e il segnale passa da HDV a DV e viceversa,
l’immagine e l’audio scompaiono temporaneamente.
76
Uso del menu
• Se [CONV.HDVtDV] è impostato su [ATTIVATO] e [BLOCC.AUDIO] su [MODO
BLOCC.] in [CONV.i.LINK], le immagini vengono trasmesse come riportato di seguito:
– impostando [AUTOMATICO], i segnali HDV vengono convertiti in segnali DV con
audio bloccato, mentre i segnali DV vengono trasmessi senza subire alcuna conversione.
– impostando [HDV], i segnali HDV vengono convertiti in segnali DV con audio bloccato,
mentre i segnali DV non vengono trasmessi.
– impostando [DV], i segnali DV vengono trasmessi senza subire alcuna conversione
mentre i segnali HDV non vengono trasmessi.
• Se [CONV.HDVtDV] è impostato su [ATTIVATO] e [BLOCC.AUDIO] su [MODO
SBLOCC.] in [CONV.i.LINK], le immagini vengono trasmesse come riportato di seguito:
– impostando [AUTOMATICO], i segnali HDV vengono convertiti in segnali DV con
audio sbloccato, mentre i segnali DV vengono trasmessi senza subire alcuna conversione.
– impostando [HDV], i segnali HDV vengono convertiti in segnali DV con audio
sbloccato, mentre i segnali DV non vengono trasmessi.
– impostando [DV], i segnali DV vengono trasmessi senza subire alcuna conversione
mentre i segnali HDV non vengono trasmessi.
• I segnali HDV non possono essere convertiti in segnali DVCAM.
FORMATO REG.
GHDV1080i
(
)
Uso del menu
Consente di selezionare un formato di registrazione quando l’interruttore POWER
è impostato su CAMERA. La spia del formato selezionato si illumina durante la
registrazione.
Selezionare questa voce per effettuare le registrazioni utilizzando la
specifica HDV1080i.
DV
(
)
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni in formato
DVCAM/DV. Inoltre, è necessario impostare la voce [
MODO
REG.] riportata di seguito.
z Suggerimento
• Se l’immagine viene trasmessa durante la registrazione effettuata contemporaneamente ad
un dispositivo collegato tramite un cavo i.LINK, impostare inoltre la voce [CONV.i.LINK]
di conseguenza (p. 79).
MODO REG.
Questa impostazione ha effetto solo se [FORMATO REG.] è impostato su [DV].
GDVCAM
(
)
DV SP (
Selezionare questa voce per effettuare registrazioni su nastro in
formato DVCAM.
)
Selezionare questa voce per registrare nel modo SP del formato DV
nel caso in cui si desideri effettuare registrazioni di lunga durata su
nastro.
b Note
• Non è possibile aggiungere l’audio ai nastri registrati nel modo DV SP.
• Se la registrazione viene effettuata nel modo DV SP, è possibile che durante la
riproduzione del nastro su altre videocamere o altri videoregistratori appaia un disturbo a
mosaico o che l’audio venga interrotto.
• Se sullo stesso nastro si uniscono registrazioni nel modo DVCAM e nel modo DV SP, è
possibile che l’immagine di riproduzione appaia distorta o il codice temporale non venga
scritto correttamente tra le scene.
,continua
Uso del menu
77
FORM.REG.DV
È possibile visualizzare le immagini registrate in formato DVCAM (DV)
sull’intero schermo del televisore impostando questa voce al momento della
registrazione. Fare inoltre riferimento alle istruzioni per l’uso del televisore.
GATTIVATO
Selezionare questa voce per visualizzare le immagini
registrate sullo schermo di un televisore in formato 16:9
ampio.
Sullo schermo LCD o sullo schermo del mirino
Sullo schermo di un televisore in
formato 4:3*
Sullo schermo di un televisore in
formato 16:9 ampio
DISATTIV. (
)
Selezionare questa voce per visualizzare le immagini
registrate sullo schermo di un televisore in formato 4:3.
Sullo schermo LCD o sullo schermo del mirino
Le barre scure appaiono
traslucide sullo schermo.
Sullo schermo di un
televisore in formato 4:3
Sullo schermo di un
televisore in formato 16:9
ampio*
* L’immagine di riproduzione potrebbe apparire diversa, a seconda
del televisore collegato.
CNT.REG.EST.
Vedere a pagina 49 per ulteriori informazioni.
78
Uso del menu
COMPONENT
Se [SEL.50i/60i] è impostato su 50i
576i
Selezionare questa voce nel caso in cui la videocamera venga
collegata a un televisore compatibile con il modo 576i.
576p/576i
Selezionare questa voce nel caso in cui la videocamera venga
collegata a un televisore compatibile con il modo 576p.
G1080i/576i
Selezionare questa voce nel caso in cui la videocamera venga
collegata a un televisore compatibile con il modo 1080i.
Se [SEL.50i/60i] è impostato su 60i
480i
Selezionare questa voce nel caso in cui la videocamera venga
collegata a un televisore compatibile con il modo 480i.
480p/480i
Selezionare questa voce nel caso in cui la videocamera venga
collegata a un televisore compatibile con il modo 480p.
G1080i/480i
Selezionare questa voce nel caso in cui la videocamera venga
collegata a un televisore compatibile con il modo 1080i.
Uso del menu
b Nota
• Impostando [CONV.HDVtDV] in [CONV.i.LINK] su [ATTIVATO] quando è
selezionato [576p/576i] o [480p/480i], dalla presa HDV/DV non viene trasmesso alcun
segnale video.
CONV.i.LINK
Quando l’interruttore POWER è impostato su CAMERA, questa impostazione
viene applicata solo se nel menu [FORMATO REG.] è selezionato [HDV1080i].
Quando l’interruttore POWER è impostato su VCR, questa impostazione viene
applicata solo se nel menu [VCR HDV/DV] sono selezionati [AUTOMATICO] o
[HDV].
CONV.HDVtDV
GDISATTIV.
Selezionare questa voce per trasmettere i segnali provenienti dalla
presa HDV/DV in base alle impostazioni dei menu [FORMATO
REG.] e [VCR HDV/DV].
ATTIVATO
Selezionare questa voce per trasmettere i segnali in formato DV
tramite la presa HDV/DV.
BLOCC.AUDIO
Questa impostazione ha effetto solo se [CONV.HDVtDV] è impostato su
[ATTIVATO].
GMODO BLOCC. I segnali con clock di campionamento per audio e video sincronizzati
vengono trasmessi tramite la presa HDV/DV.
,continua
Uso del menu
79
MODO SBLOCC. I segnali con il clock di campionamento audio separato da quello
video vengono trasmessi tramite la presa HDV/DV.
b Note
• Per ulteriori informazioni sulla trasmissione dei segnali tramite il collegamento i.LINK,
vedere il menu [VCR HDV/DV].
• Prima di procedere all’impostazione di [CONV.i.LINK], assicurarsi di scollegare il cavo
i.LINK. Diversamente, l’apparecchio video collegato potrebbe non essere in grado di
riconoscere il segnale proveniente dalla videocamera.
CONV.A 4:3
Selezionare il formato delle immagini da trasmettere durante la riproduzione del
nastro registrato in base alla specifica HDV.
Questa impostazione ha effetto solo per le uscite riportate di seguito:
– COMPONENT OUTPUT (a 480p/480i e 576p/576i)
– S VIDEO
– AUDIO/VIDEO
– i.LINK (se [CONV.HDVtDV] è impostato su [ATTIVATO] in
[.CONV.i.LINK])
GCOMPRESSA
Selezionare questa voce per trasmettere i segnali a un televisore in
formato 16:9 ampio o a un televisore compatibile con il modo 16:9
ampio.
Le immagini vengono visualizzate come
Sullo schermo di un
televisore in formato
riportato di seguito:
16:9 ampio
Sullo schermo di un
televisore
compatibile con il
modo 16:9 ampio
LETTER BOX
Selezionare questa voce per trasmettere segnali a un televisore non
compatibile con il modo 16:9 ampio.
Le immagini vengono visualizzate come
Sullo schermo di un
televisore standard
riportato di seguito:
formato 4:3
80
Uso del menu
SENZA BORDI
Selezionare questa voce per visualizzare il centro dell’immagine in
rapporto di formato 4:3 eliminando entrambi i bordi dell’immagine.
Le immagini vengono visualizzate come
Sullo schermo di un
riportato di seguito:
televisore standard
formato 4:3
z Suggerimento
• Durante la visualizzazione di immagini registrate nel formato DVCAM (DV) con la voce
[FORM.REG.DV] impostata su [ATTIVATO] su un televisore standard 4:3, è possibile
che, a seconda del televisore, le immagini appaiano normali in altezza, ma compresse
lateralmente. Se le immagini registrate vengono visualizzate su tale tipo di televisori, prima
della registrazione impostare [FORM.REG.DV] su [DISATTIV.].
USC.A/V c DV
GDISATTIV.
Selezionare questa voce se non si utilizza la funzione di conversione
dei segnali.
ATTIVATO
(
)
Per trasmettere immagini e audio analogici nel formato digitale
utilizzando la videocamera.
Il segnale analogico trasmesso alla presa AUDIO/VIDEO della
videocamera viene convertito e trasmesso tramite l’interfaccia i.LINK
della videocamera stessa.
Per ulteriori informazioni, vedere a pagina 111.
Uso del menu
Uso del menu
Alla videocamera è possibile collegare un apparecchio digitale e un apparecchio
analogico, quindi convertire il segnale trasmesso dagli apparecchi collegati nel
segnale corretto per la videocamera.
81
l’impostazione, vengono visualizzati gli
indicatori tra parentesi. Le impostazioni che è
possibile regolare variano in base al modo di
alimentazione della videocamera. Sullo
schermo vengono visualizzate le voci che è
possibile utilizzare correntemente. Le voci non
disponibili risultano ombreggiate.
Uso del menu
(IMPOST.TC/UB)
– REGISTR.TC e così via
Nel menu IMPOST.TC/UB, è possibile
selezionare le voci elencate di seguito. Per
ulteriori informazioni sulle modalità di
selezione delle voci, vedere “Selezione delle
voci di menu” (p. 62).
Le impostazioni predefinite sono
contrassegnate dal simbolo G. Selezionando
PRESEL.TC
È possibile preimpostare o azzerare il codice temporale (p. 107).
PRESELEZ.UB
È possibile preimpostare o azzerare i bit utente (p. 109).
FORMATO TC
È possibile selezionare il modo fotogramma.
GAUTOMATICO
Selezionare questa voce per impostare il modo fotogramma
automaticamente in base alla cassetta inserita.
SALTO FOTO.
Selezionare questa voce per impostare il modo con salto fotogramma.
S.SAL.FOTO.
Selezionare questa voce per impostare il modo senza salto
fotogramma.
b Nota
• Se [SEL.50i/60i] nel menu
(ALTRO) è impostato su 50i, viene automaticamente
selezionato il modo senza salto fotogramma.
AVANZAM.TC
È possibile selezionare la modalità di avanzamento del codice temporale.
GAVANZ.REG.
82
Uso del menu
Il valore del codice temporale avanza solo durante la registrazione.
Selezionare questa voce per non produrre interruzioni nel codice
temporale quando si effettua il controllo delle immagini registrate in
precedenza.
AVANZ.LIBERO
Il valore del codice temporale avanza liberamente, indipendentemente
dal modo di funzionamento corrente della videocamera. Selezionare
questa voce durante la regolazione della differenza tra il valore del
codice temporale e il tempo reale.
GRIGENERA
Selezionare questa voce per non produrre interruzioni nel codice
temporale quando si effettua il controllo delle immagini registrate in
precedenza. Il modo di avanzamento viene automaticamente
impostato su [AVANZ.REG.], indipendentemente dall’impostazione
[AVANZAM.TC].
PRESELEZIONA
Selezionare questa voce se si desidera produrre interruzioni nel codice
temporale quando si effettua il controllo delle immagini registrate in
precedenza.
GDISATTIV.
Selezionare questa voce se non si desidera impostare i bit utente
sull’orologio a tempo reale.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per impostare i bit utente sull’orologio a
tempo reale.
REGISTR.TC
REG.DUR.UB
Uso del menu
Uso del menu
83
Uso del menu
(ALTRO) – IMP.OROLOGIO/FUSO
OR.LOC. e così via
l’impostazione, vengono visualizzati gli
indicatori tra parentesi. Le impostazioni che è
possibile regolare variano in base al modo di
alimentazione della videocamera. Sullo
schermo vengono visualizzate le voci che è
possibile utilizzare correntemente. Le voci non
disponibili risultano ombreggiate.
Nel menu ALTRO, è possibile selezionare le
voci elencate di seguito. Per ulteriori
informazioni sulle modalità di selezione delle
voci, vedere “Selezione delle voci di menu”
(p. 62).
Le impostazioni predefinite sono
contrassegnate dal simbolo G. Selezionando
ASSIGN BTN
È possibile assegnare delle funzioni ai tasti ASSIGN (p. 92).
IMP.OROLOGIO
È possibile impostare la data e l’ora (p. 17).
FUSO OR.LOC.
Se la videocamera viene utilizzata all’estero, è possibile regolare la differenza di
fuso orario. Per impostare la differenza di fuso orario, ruotare la manopola SEL/
PUSH EXEC. L’orologio viene regolato in base alla differenza di fuso orario. Se
la differenza di fuso orario viene impostata su 0, l’orologio viene ripristinato
sull’orario impostato inizialmente.
LANGUAGE
È possibile selezionare o modificare la lingua utilizzata per le indicazioni a
schermo (p. 20).
È possibile selezionare una delle seguenti lingue: tedesco, greco, inglese, inglese
semplificato, spagnolo, francese, italiano, olandese, portoghese, russo, arabo o
persiano.
84
Uso del menu
REG.RAPIDA
Se la videocamera rimane impostata sul modo di attesa della registrazione per
circa 3 minuti, esce da tale modo (il tamburo smette di ruotare) per evitare l’usura
del nastro o il consumo della batteria. Poiché l’alimentazione non viene
disattivata, è possibile riavviare la registrazione premendo di nuovo REC START/
STOP.
I
GDISATTIV.
Sebbene sia necessario attendere qualche istante per il riavvio della
registrazione dal punto in cui la rotazione del tamburo è stata
interrotta, la transizione dall’ultima scena registrata viene effettuata
senza stacchi.
ATTIVATO
L’intervallo risulta leggermente ridotto fino a quando la registrazione
non viene riavviata dal punto in cui il tamburo ha smesso di ruotare,
tuttavia la transizione dall’ultima scena registrata non viene effettuata
senza stacchi. Selezionare questa voce se non si desidera effettuare
registrazioni complete.
MELODIA
Selezionare questa voce per riprodurre una melodia al momento di
avvio/arresto della registrazione o nel caso in cui si verifichino
problemi di funzionamento della videocamera.
GNORMALE
Selezionare questa voce affinché venga emesso un segnale acustico al
posto della melodia.
DISATTIV.
Selezionare questa voce per disattivare la melodia e il segnale
acustico.
GATTIVATO
Selezionare questa voce per attivare le spie di registrazione della
videocamera poste nella parte anteriore e in quella posteriore della
videocamera durante la registrazione.
DISATTIV.
Selezionare questa voce durante la registrazione nei casi descritti di
seguito. Le spie di registrazione della videocamera poste nelle parti
anteriore e posteriore non si illuminano durante la registrazione.
• Se non si desidera che il soggetto si accorga di essere ripreso.
• Se il soggetto ripreso è vicino.
• Se la spia di registrazione si riflette sul soggetto ripreso.
SEGN.ACUST.
Uso del menu
SPIA REG.
SPIA FORMATO
GATTIVATO
Selezionare questa voce per attivare la spia del formato. La spia del
formato selezionato nel menu [FORMATO REG.] si illumina se
l’interruttore POWER è impostato su CAMERA. La spia del formato
selezionato nel menu [VCR HDV/DV] si illumina se l’interruttore
POWER è impostato su VCR.
,continua
Uso del menu
85
DISATTIV.
Selezionare questa voce se non si desidera che la spia del formato
venga attivata. Anche la spia i.LINK non si illumina.
b Nota
• La spia del formato si illumina in base al formato di riproduzione o di un segnale di
ingresso proveniente da un altro dispositivo se [VCR HDV/DV] nel menu
(REG.IN/
OUT) è impostato su [AUTOMATICO].
MANOP.DIAFR.
Per aprire o chiudere il diaframma, è possibile selezionare la direzione di
rotazione della relativa manopola.
GNORMALE
Selezionare questa voce per ruotare in senso orario rispetto alla parte
laterale dell’obiettivo al fine di chiudere il diaframma e ridurre la
quantità di luce.
OPPOSTA
Selezionare questa voce per ruotare in senso antiorario rispetto alla
parte laterale dell’obiettivo al fine di chiudere il diaframma e ridurre
la quantità di luce.
CODICE DATI
Selezionare la voce da visualizzare alla pressione di DATA CODE (p. 55).
GDATA/CAMERA Selezionare questa voce per visualizzare la data e l’ora o i dati di
impostazione della videocamera durante la riproduzione.
DATA E ORA
Selezionare questa voce per visualizzare la data e l’ora durante la
riproduzione.
GNORMALE
Selezionare questa voce per visualizzare le schermate dei menu a
dimensioni normali.
2×
Selezionare questa voce per visualizzare la voce di menu selezionata
con altezza raddoppiata rispetto a quella normale.
GAUTOMATICO
Selezionare questa voce per visualizzare l’indicatore del nastro
residuo per circa 8 secondi nei seguenti casi:
• Dopo avere impostato l’interruttore POWER su CAMERA o su
VCR con la cassetta inserita, affinché la videocamera calcoli la
quantità di nastro residua.
• Dopo avere premuto N (riproduzione) o DISPLAY/BATT INFO.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per visualizzare sempre l’indicatore del
nastro residuo.
DIM.LETTERE
REMAIN
86
Uso del menu
USC.VISUAL.
GLCD
Selezionare questa voce per visualizzare gli indicatori, ad esempio il
codice temporale, sullo schermo LCD e nel mirino.
USC.V./LCD
Selezionare questa voce per visualizzare gli indicatori, ad esempio il
codice temporale, sullo schermo televisivo, sullo schermo LCD e nel
mirino.
b Nota
• Premendo DISPLAY/BATT INFO o il tasto ASSIGN assegnato alla funzione DISPLAY
mentre è selezionato [USC.V./LCD], non è possibile trasmettere un segnale alla
videocamera.
INDICAT.ZOOM
Selezionare questa voce per indicare la posizione dello zoom
utilizzando la visualizzazione a barre.
NUMERICO
Selezionare questa voce per indicare la posizione dello zoom
utilizzano i numeri (da 0 a 99).
GDISATT.AUTO.
Selezionare questa voce per rilasciare la messa a fuoco estesa in modo
automatico allo scadere di un determinato intervallo di tempo (p. 36).
DISATT.MAN.
Selezionare questa voce per mantenere la messa a fuoco estesa anche
in seguito allo scadere di un determinato intervallo di tempo. Per
rilasciare la messa a fuoco estesa, premere di nuovo EXPANDED
FOCUS.
Uso del menu
GA BARRE
FUOCO ESP.
ORE LAVORO
Il tempo di funzionamento cumulativo della videocamera viene visualizzato
insieme alle ore totale di funzionamento, rotazione del tamburo, avanzamento del
nastro o numero totale delle operazioni non allineate su nastro.
USO UNITÀ
Consente di visualizzare il numero totale di ore di funzionamento in
incrementi di 10 ore.
USO TAMBURO
Consente di visualizzare il numero totale di ore di rotazione del
tamburo in incrementi di 10 ore.
AVAN.NASTRO
Consente di visualizzare il numero totale delle ore di avanzamento del
nastro in incrementi di 10 ore.
ALLINEAMENTO Consente di visualizzare il numero totale di operazioni su nastro non
allineate in incrementi di 10 ore.
,continua
Uso del menu
87
REGISTR.DATA
GDISATTIV.
Selezionare questa voce se non si desidera sovrapporre la data e l’ora
alle immagini.
ATTIVATO
Selezionare questa voce per sovrapporre la data e l’ora direttamente
sulle immagini durante la registrazione.
b Nota
• Sebbene l’indicazione relativa a data/ora sullo schermo sia influenzata dal segnale del
motivo zebrato o dell’effetto contorno, viene registrata senza tali effetti.
CONTR.REMOTO
GATTIVATO
Selezionare questa voce se viene utilizzato il telecomando in
dotazione con la videocamera.
DISATTIV.
Selezionare questa voce per disattivare il telecomando onde evitare
che la videocamera risponda ad un comando inviato dal telecomando
di un altro videoregistratore.
SEL.50i/60i
È possibile impostare il sistema, 1080/50i (sistema PAL) o 1080/60i (sistema
NTSC), utilizzato dalla videocamera per la registrazione. L’impostazione
predefinita è 50i.
1 Selezionare [SÌ] ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
2 Selezionare [SÌ] ruotando la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
La schermata viene disattivata e il sistema viene impostato.
z Suggerimento
• È possibile impostare il sistema 60i (NTSC) anche durante la registrazione nel formato
DVCAM (DV).
88
Uso del menu
Personalizzazione del
menu personalizzato
Le voci disponibili variano in base al modo di
alimentazione della videocamera.
Le voci non disponibili risultano ombreggiate.
È possibile aggiungere al menu personalizzato
le voci di menu utilizzate più di frequente
oppure disporle nell’ordine desiderato
(personalizzazione). È possibile personalizzare
il menu personalizzato per ciascun modo di
alimentazione della videocamera.
Aggiunta di un menu
– Aggiungi
È possibile aggiungere le voci di menu
utilizzate più di frequente al menu
personalizzato per rendere più semplice e rapido
l’accesso.
b Nota
• È possibile aggiungere un massimo di 28 voci di
menu per ciascuno dei modi CAMERA e VCR. Se si
desidera aggiungere ulteriori voci, prima di
procedere occorre eliminare una voce di menu non
necessaria (p. 90).
Premere P-MENU.
2
Selezionare [IMP. P-MENU] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
3
Selezionare [AGGIUNGI] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Uso del menu
1
1
Premere P-MENU.
2
Selezionare la voce desiderata
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
3
Selezionare l’impostazione desiderata
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
,continua
Uso del menu
89
4
5
Selezionare una categoria di menu
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Selezionare una voce di menu
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Le voci di menu disponibili variano in base
al modo di alimentazione della
videocamera.
Vengono visualizzate solo le voci
disponibili.
6
Eliminazione dei menu
– Cancella
1
Premere P-MENU.
2
Selezionare [IMP. P-MENU] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
3
Selezionare [CANCELLA] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4
Selezionare la voce che si desidera
eliminare ruotando la manopola SEL/
PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Selezionare [SÌ] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Il menu viene aggiunto al termine
dell’elenco.
7
90
Premere P-MENU.
Uso del menu
5
Selezionare [SÌ] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
4
Selezionare la voce di menu che si
desidera spostare ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
5
Spostare la voce di menu nella
posizione desiderata ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC.
6
Premere la manopola SEL/PUSH
EXEC.
Il menu selezionato viene eliminato dal
menu personalizzato.
6
Premere P-MENU.
Disposizione dell’ordine dei menu
visualizzati nel menu
personalizzato – Ordina
È possibile ordinare i menu aggiunti al menu
personalizzato come desiderato.
Uso del menu
1
Premere P-MENU.
Per ordinare ulteriori voci, ripetere i punti
da 4 a 6.
2
Selezionare [IMP. P-MENU] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
7
Premere P-MENU.
Inizializzazione delle impostazioni
– Ripristina
3
Selezionare [ORDINA] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Una volta eseguita l’aggiunta o l’eliminazione
dei menu, è possibile ripristinare il menu
personalizzato sulle impostazioni predefinite.
1
Premere P-MENU.
,continua
Uso del menu
91
2
Selezionare [IMP. P-MENU] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Assegnazione delle
funzioni
A seconda delle funzioni, per utilizzarle occorre
assegnarle ai tasti ASSIGN. È possibile
assegnare un’unica funzione a ciascuno dei tasti
ASSIGN da 1 a 6.
3
Selezionare [RIPRISTINA] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4
Selezionare [SÌ] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
5
Selezionare [SÌ] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Funzioni che è possibile assegnare ai
tasti ASSIGN
• [DISSOLVENZA] (p. 48)
• [RETROILL.] (p. 27)
• [PALCOSCENICO] (p. 27)
• [IGN.AUTOESP.] (p. 93)
• [BIL.BIA.EST+] (p. 63)
• [BIL.BIA.EST–] (p. 63)
• [AUMENT.GUAD.] (p. 93)
• [SIMBOLO] (p. 66)
• [SCORR.TUTTO] (p. 94)
• [STEADYSHOT] (p. 65)
• [CONTR.INDICE] (p. 48)
• [DUPLIC.AUDIO] (p. 105)
• [CONTR.REG.] (p. 51)
• [DISPLAY] (p. 55)
• [BARS] (p. 23)
Le impostazioni del menu personalizzato
vengono ripristinate sui valori predefiniti.
Per annullare l’inizializzazione, selezionare
[NO].
6
Premere P-MENU.
1
92
Uso del menu
Premere MENU.
2
Selezionare il menu
(ALTRO)
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
3
Selezionare [ASSIGN BTN] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4
Selezionare il numero di tasto ASSIGN
a cui si desidera assegnare la funzione
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Sono disponibili le impostazioni da
[ASSIGN1] a [ASSIGN6]. In
corrispondenza di un numero di tasto a cui
non è stata assegnata alcuna funzione viene
visualizzata l’indicazione [------].
b Note
• Quando questa funzione è attivata, non sono
disponibili le funzioni riportate di seguito:
– [AUTOESPOSIZ.] della funzione PICTURE
PROFILE
– [IGN.AUTOESP.]
– [RETROILL.]
– [PALCOSCENICO]
– Regolazione del guadagno
• Quando questa funzione è attivata, la qualità delle
immagini risulta inferiore.
• Se questa funzione viene utilizzata quando la
velocità dell’otturatore è inferiore a 1/12,
quest’ultima viene automaticamente impostata su
1/25.
• Se questa funzione viene utilizzata quando la
velocità dell’otturatore è inferiore a 1/15,
quest’ultima viene automaticamente impostata su
1/30.
z Suggerimento
• Si consiglia di effettuare la messa a fuoco
manualmente.
Selezionare la funzione da assegnare
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Uso della funzione IGN.AUTOESP.
6
Selezionare [OK] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
7
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione dei menu.
Premere il tasto ASSIGN assegnato alla
funzione [IGN.AUTOESP.], quindi ruotare
la manopola del diaframma. È possibile
regolare la luminosità ignorando
temporaneamente il valore di
autoesposizione. Se questa funzione è
attivata, sullo schermo viene visualizzato
.
Uso della funzione di aumento del
guadagno
Durante la registrazione o nel modo di attesa
della registrazione, premere ilt asto ASSIGN
assegnato a [AUMENT.GUAD.]. Il
guadagno viene aumentato di 36 dB. Per
ripristinare l’impostazione precedente,
premere di nuovo il tasto.
Se si riprende un soggetto particolarmente
scuro, è possibile renderlo visibile
utilizzando la funzione di aumento del
guadagno.
Uso del menu
5
b Nota
• La funzione IGN.AUTOESP. viene disattivata
quando il diaframma viene regolato manualmente.
z Suggerimento
• Il valore superiore/inferiore utilizzato dalla funzione
IGN.AUTOESP. dipende dal valore relativo
all’autoesposizione. Il valore può variare entro ±7
del valore totale dell’autoesposizione e della
funzione IGN.AUTOESP..
Uso del menu
93
Visualizzazione del simbolo
Premere il tasto ASSIGN assegnato a
[SIMBOLO] per visualizzare il simbolo sullo
schermo. È possibile selezionare il tipo di
simbolo in [SEL.SIMBOLO] nel menu
(IMPOST.GEN.) (p. 66).
Visualizzazione dell’intera
cornice dell’immagine
È possibile controllare l’area attorno alla
cornice dell’immagine. Questa funzione non
è disponibile su schermi di televisori
standard. Per effettuare questa operazione,
premere il tasto ASSIGN assegnato alla
funzione [SCORR.TUTTO]. Durante la
visualizzazione quando è attivata la funzione
SCORR.TUTTO, attorno allo schermo
appare una cornice nera. Premere di nuovo il
tasto per ripristinare il modo di
visualizzazione precedente.
b Nota
• Quando questa funzione è attivata, le immagini
vengono trasmesse nel formato letter box di
interlacciamento tramite le prese COMPONENT
OUTPUT e i.LINK, ad eccezione dei segnali HDV.
z Suggerimenti
• Premendo il tasto ASSIGN assegnato a
[STEADYSHOT], la funzione SteadyShot viene
rilasciata e sullo schermo LCD viene visualizzato
. Per attivare la funzione SteadyShot, premere di
nuovo lo stesso tasto. È possibile selezionare il
livello dell’effetto della funzione SteadyShot
utilizzando [TP.STDYSHOT] nel menu
(IMPOST.GEN.) (p. 65).
• Sebbene alle funzioni DISPLAY e BARS siano
assegnati tasti indipendenti, è inoltre possibile
assengare loro i tasti ASSIGN. È possibile utilizzare
entrambi i tasti.
94
Uso del menu
Duplicazione/Montaggio
Duplicazione su un
altro nastro
È possibile copiare le immagini riprodotte
mediante la videocamera su altri dispositivi
di registrazione (ad es., videoregistratori).
Collegare la videocamera a un
videoregistratore, come mostrato nella
seguente figura.
Collegamento di un videoregistratore
Per duplicare su un dispositivo compatibile con HDV
Collegare la videocamera a un dispositivo
compatibile con HDV utilizzando un cavo
i.LINK (opzionale).
Lettore
Cavo i.LINK (opzionale)
Duplicazione/Montaggio
Presa HDV/DV
Registratore
Presa HDV/DV
Flusso del segnale
Per selezionare il formato video da
duplicare
Il formato video da duplicare dipende dalle
impostazioni di [VCR HDV/DV] e di
[CONV.i.LINK] nel menu
(REG.IN/
OUT). Prima di procedere all’impostazione di
queste voci di menu, scollegare il cavo i.LINK.
• Le immagini vengono duplicate nel formato di
registrazione nel caso in cui [VCR HDV/DV]
sia impostato su [AUTOMATICO] e
[CONV.HDVtDV] su [DISATTIV.] in
[CONV.i.LINK].
• Vengono duplicate solo le immagini nel
formato selezionato se [VCR HDV/DV] è
impostato su [HDV] o su [DV]. Le altre
immagini vengono duplicate come parti
vuote, pertanto non vengono duplicati né le
immagini né l’audio.
b Note
• Se le impostazioni di [VCR HDV/DV] e di
[CONV.i.LINK] vengono modificate quando è
collegato il cavo i.LINK, il dispositivo video
potrebbe non essere in grado di riconoscere il
segnale video proveniente dalla videocamera al
momento della duplicazione.
• Se [VCR HDV/DV] è impostato su
[AUTOMATICO] e il segnale passa da HDV a DV
e viceversa, le immagini e l’audio scompaiono
temporaneamente.
• Se l’apparecchio usato come registratore è un
modello HVR-Z1E, impostare [VCR HDV/DV] nel
menu
(REG.IN/OUT) su [AUTOMATICO]
nel modello HVR-Z1E in fase di registrazione
(p. 99).
Duplicazione/Montaggio
95
Per duplicare su un dispositivo DVCAM (DV)
Collegare la videocamera a un videoregistratore
utilizzando un cavo i.LINK (opzionale).
Dispositivi compatibili
con i.LINK
Presa i.LINK
Presa HDV/DV
Cavo i.LINK (opzionale)
Flusso del segnale
Per selezionare il formato video da
duplicare
Il formato video da duplicare dipende dalle
impostazioni di [VCR HDV/DV] (p. 76) e di
[CONV.i.LINK] (p. 79) nel menu
(REG.IN/OUT). Prima di procedere
all’impostazione di queste voci di menu,
scollegare il cavo i.LINK.
• Se [VCR HDV/DV] è impostato su
[AUTOMATICO], [CONV.HDVtDV] su
[ATTIVATO] e [BLOCC.AUDIO] su
[MODO BLOCC.] in [CONV.i.LINK], le
immagini HDV vengono duplicate come
segnali con audio bloccato mentre le
immagini DV vengono duplicate senza alcuna
modifica, indipendentemente
dall’impostazione di [BLOCC.AUDIO].
• Se [VCR HDV/DV] è impostato su
[AUTOMATICO], [CONV.HDVtDV] su
[ATTIVATO] e [BLOCC.AUDIO] su
[MODO SBLOCC.] in [CONV.i.LINK], le
immagini HDV vengono duplicate come
segnali con audio sbloccato mentre le
immagini DV vengono duplicate senza alcuna
modifica, indipendentemente
dall’impostazione di [BLOCC.AUDIO].
96
Duplicazione/Montaggio
• Se il nastro è stato registrato mischiando i
formati HDV e DVCAM (DV), impostare
[VCR HDV/DV] su [DV] per duplicare solo le
immagini nel formato DVCAM (DV). Le
immagini nel formato HDV vengono
duplicate come parti vuote, pertanto non
vengono duplicati né le immagini né l’audio.
b Note
• Se le impostazioni di [VCR HDV/DV] e di
[CONV.i.LINK] vengono modificate quando è
collegato il cavo i.LINK, il dispositivo video
potrebbe non essere in grado di riconoscere il
segnale video proveniente dalla videocamera al
momento della duplicazione.
• Se [CONV.HDVtDVCONV] è impostato su
[DISATTIV.] in [CONV.i.LINK] mentre [VCR
HDV/DV] è impostato su [AUTOMATICO], le
immagini registrate nel modo HDV vengono
registrate come parti vuote, pertanto non vengono
registrati né le immagini né l’audio.
• Se [VCR HDV/DV] è impostato su [HDV], il
dispositivo DVCAM (DV) collegato non è in grado
di riconoscere le immagini, pertanto le immagini
vengono duplicate come parti vuote.
• Se [VCR HDV/DV] è impostato su
[AUTOMATICO] e il segnale passa da HDV a
DVCAM (DV) e viceversa, le immagini e l’audio
scompaiono temporaneamente.
Per duplicare su un dispositivo AV
Collegare la videocamera a un videoregistratore
utilizzando il cavo di collegamento A/V (in
dotazione).
Se il videoregistratore è dotato di
una presa S video*
Cavo S video
(opzionale)
Videoregistratori
Gialla
Presa AUDIO/VIDEO
Flusso del segnale
Bianca
Rossa
Duplicazione/Montaggio
Cavo di collegamento A/V
(in dotazione)
* Se il dispositivo da collegare dispone di una presa S
video, collegare a quest’ultima un cavo S video
(opzionale) piuttosto che utilizzare la spina video
gialla del cavo di collegamento A/V (in dotazione).
Mediante questo collegamento, è possibile ottenere
immagini in formato DVCAM (DV) di qualità
superiore. Se il collegamento viene effettuato solo
tramite il cavo S video, l’audio non viene trasmesso.
b Note
• Selezionare il menu
(ALTRO),
[USC.VISUAL.], quindi [LCD] (impostazione
predefinita) (p. 87).
• Per il collegamento della videocamera ad un
dispositivo monofonico, collegare la spina gialla del
cavo di collegamento A/V alla presa video e la spina
rossa o bianca alla presa audio del videoregistratore
o del televisore.
z Suggerimento
• Per registrare i dati relativi a data/ora e impostazioni
della videocamera, occorre innanzitutto visualizzarli
sullo schermo (p. 55).
Duplicazione/Montaggio
97
Duplicazione su un altro nastro
1
Collegare il dispositivo di registrazione
alla videocamera (p. 95).
2
Preparare il dispositivo di
registrazione.
• Inserire una cassetta per la registrazione.
• Se il dispositivo di registrazione dispone
di un selettore di ingresso, impostarlo sul
modo di ingresso.
3
Preparare la videocamera per la
riproduzione.
• Inserire la cassetta registrata.
• Impostare l’interruttore POWER su VCR.
4
Avviare la riproduzione sulla
videocamera, quindi la registrazione
sul videoregistratore.
Per ulteriori informazioni, consultare le
istruzioni per l’uso in dotazione con il
videoregistratore.
5
Una volta terminata la duplicazione,
arrestare la videocamera e il
videoregistratore.
b Note
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK, le immagini
registrate risultano disturbate se per esse viene
impostata la pausa sulla videocamera durante la
registrazione su un videoregistratore.
• Le immagini registrate nel formato HDV non
vengono trasmesse dalla presa HDV/DV durante
il modo di pausa della riproduzione o i modi di
riproduzione diversi da quello normale.
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK , non è possibile
registrare le immagini e l’audio separatamente.
98
Duplicazione/Montaggio
z Suggerimenti
• La spia i.LINK e l’indicatore HDV o DV sul
copripresa HDV/DV si illuminano ad indicare il
formato del segnale di uscita nel caso in cui venga
utilizzato un cavo i.LINK.
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK, i segnali video e
audio vengono trasmessi digitalmente, producendo
immagini di alta qualità.
Registrazione di
immagini da un
videoregistratore o
da un televisore
b Note
• La videocamera è in grado di effettuare registrazioni
solo a partire da sorgenti PAL. Ad esempio, non è
possibile registrare correttamente porzioni video o
programmi televisivi francesi in quanto in tale paese
viene impiegato il sistema SECAM. Vedere a
pagina 122 per ulteriori informazioni sui sistemi di
colore TV.
• Se per trasmettere una sorgente PAL viene utilizzato
un adattatore a 21 piedini, occorre un adattatore a 21
piedini bidirezionale (opzionale).
È possibile registrare immagini o programmi
televisivi provenienti da un videoregistratore
o da un televisore su un nastro inserito nella
videocamera.
Collegamento di un videoregistratore o di un televisore
Per registrare da un dispositivo compatibile con HDV
Registratore
Presa HDV/DV
Prima di effettuare il collegamento, assicurarsi
di selezionare il menu
(REG.IN/OUT),
[VCR HDV/DV], quindi [AUTOMATICO]
(p. 76) su questa videocamera (registratore).
Duplicazione/Montaggio
È possibile registrare e modificare le immagini
provenienti da un videoregistratore compatibile
con HDV. Utilizzare la videocamera come un
registratore e collegarla a un dispositivo
compatibile con HDV utilizzando un cavo
i.LINK (opzionale).
Lettore
Presa HDV/DV
Cavo i.LINK (opzionale)
Flusso del segnale
b Nota
• In caso di trasmissioni digitali, potrebbe non essere
possibile registrare alcuni programmi per motivi di
protezione del copyright (p. 123).
Duplicazione/Montaggio
99
Per registrare da un dispositivo DVCAM (DV)/AV
È possibile registrare e modificare le immagini
o i programmi televisivi da un videoregistratore
o da un televisore. Utilizzare la videocamera
come registratore e collegarla a un
videoregistratore mediante il cavo di
collegamento A/V (in dotazione). È inoltre
possibile collegare un dispositivo compatibile
con DVCAM (DV) utilizzando un cavo i.LINK
(opzionale).
Se per collegare un dispositivo compatibile con
DVCAM (DV) viene utilizzato un cavo i.LINK,
prima di procedere al collegamento selezionare
il menu
(REG.IN/OUT), [VCR HDV/
DV], quindi [DV] o [AUTOMATICO] (p. 76).
Se il televisore o il videoregistratore
sono dotati di presa S video*
Videoregistratori o televisori
Cavo S video
(opzionale)
Cavo di
Gialla
collegamento A/V
(in dotazione)
Bianca
Presa AUDIO/
VIDEO
Rossa
Presa HDV/DV
Collegamento mediante un cavo i.LINK
Presa i.LINK
Cavo i.LINK (opzionale)
Flusso del segnale
* Se il dispositivo da collegare dispone di una presa S
video, collegare a quest’ultima un cavo S video
(opzionale) piuttosto che utilizzare la spina video
gialla del cavo di collegamento A/V (in dotazione).
Mediante questo collegamento, è possibile ottenere
immagini in formato DVCAM (DV) di qualità
superiore. Se il collegamento viene effettuato solo
tramite il cavo S video, l’audio non viene trasmesso.
b Note
• È possibile registrare le immagini provenienti da un
dispositivo DVCAM (DV)/AV solo nel formato
DV.
• Se viene utilizzato il cavo di collegamento A/V (in
dotazione), selezionare il menu
(ALTRO),
[USC.VISUAL.], quindi [LCD] (impostazione
predefinita) (p. 87).
100
Duplicazione/Montaggio
• Per il collegamento della videocamera ad un
dispositivo monofonico, collegare la spina gialla del
cavo di collegamento A/V alla presa video e la spina
rossa o bianca alla presa audio del videoregistratore
o del televisore. Viene registrato solo l’audio
proveniente dalla spina collegata.
• Se nella videocamera viene registrato un segnale
video 4:3, tale segnale viene visualizzato con delle
bande nere sui lati destro e sinistro.
z Suggerimento
• Se il dispositivo di registrazione dispone di una
presa i.LINK, si consiglia di effettuare il
collegamento utilizzando un cavo i.LINK
(opzionale).
Premere di nuovo X (pausa) in
corrispondenza del punto in cui si
desidera avviare la registrazione.
Prima di procedere all’esecuzione delle
operazioni riportate di seguito, inserire una
cassetta per la registrazione nella videocamera.
7
Premere x (arresto) per arrestare la
registrazione.
1
Collegare il televisore o il
videoregistratore alla videocamera
come dispositivo di riproduzione
(p. 99, 100).
2
Se la registrazione viene effettuata da
un videoregistratore, inserire una
cassetta.
b Note
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK, l’immagine
registrata risulta disturbata nel caso in cui venga
impostato il modo di pausa sul videoregistratore.
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK , non è possibile
registrare le immagini e l’audio separatamente.
• Se mentre è in uso un cavo i.LINK viene impostato
il modo di pausa o di arresto della registrazione,
quindi quest’ultima viene riavviata, è possibile che
l’immagine non venga registrata in modo
omogeneo.
3
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
4
Impostare la videocamera sul modo di
pausa della registrazione.
Tendendo premuto X (pausa), premere
contemporaneamente i tasti z REC
(registrazione).
5
z Suggerimenti
• La spia i.LINK e l’indicatore HDV o DV sul
copripresa HDV/DV si illuminano ad indicare il
formato del segnale di ingresso nel caso in cui venga
utilizzato un cavo i.LINK.
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK, i segnali video e
audio vengono trasmessi digitalmente, producendo
immagini di alta qualità.
• Se viene utilizzato un cavo i.LINK, durante la
registrazione viene visualizzato
.È
possibile che questo indicatore venga visualizzato
sullo schermo del dispositivo di riproduzione,
tuttavia non viene registrato.
• I segnali di indice vengono registrati sul nastro in
modo automatico durante la registrazione. È inoltre
possibile registrare i segnali di indice in
corrispondenza delle posizioni desiderate durante la
registrazione premendo il tasto ASSIGN assegnato
alla funzione di indice (p. 48).
Duplicazione/Montaggio
6
Registrazione di filmati
Avviare la riproduzione della cassetta
sul videoregistratore oppure
selezionare un programma televisivo.
Le immagini riprodotte mediante il
dispositivo collegato vengono visualizzate
sullo schermo LCD della videocamera.
Duplicazione/Montaggio
101
Collegamento a un
computer
Per utilizzare la videocamera collegandola a un
computer mediante un cavo i.LINK, è
necessario che il computer disponga di
un’interfaccia i.LINK e che su di esso sia
installato un software applicativo per la lettura
dei segnali video.
Per i requisiti di sistema del computer,
consultare il manuale del software applicativo.
Presa HDV/DV
Cavo i.LINK (opzionale)
Collegamento del computer
• Prima di procedere al collegamento della
videocamera al computer mediante un cavo
i.LINK, assicurarsi di inserire la spina del
connettore rispettando la direzione corretta.
Se la spina del connettore viene inserita
forzatamente nella direzione errata, il
connettore potrebbe venire danneggiato o
potrebbero verificarsi problemi di
funzionamento della videocamera.
• Innanzitutto, collegare il cavo i.LINK al
computer, quindi alla videocamera. Se il
collegamento viene eseguito nell’ordine
inverso, potrebbe verificarsi un aumento
dell’elettricità statica causando problemi di
funzionamento della videocamera.
• Prima di procedere al collegamento del cavo
i.LINK, assicurarsi di impostare [VCR HDV/
DV] e [CONV.i.LINK] nel menu
(REG.IN/OUT). Se il cavo i.LINK viene
collegato prima di tale operazione, il computer
potrebbe venire disconnesso o non
riconoscere il segnale proveniente dalla
videocamera.
b Note
• Collegare un computer in grado di gestire il segnale
dello stesso formato indicato dalle spie i.LINK.
Diversamente, il computer potrebbe venire
disconnesso o non riconoscere il segnale
proveniente dalla videocamera.
• Prima di ripristinare [FORMATO REG.], scollegare
il cavo i.LINK quando l’interruttore POWER è
impostato su CAMERA. Diversamente, è possibile
che il computer venga disconnesso.
z Suggerimento
• La spia i.LINK e l’indicatore HDV o DV sul
copripresa HDV/DV si illuminano ad indicare il
formato del segnale di ingresso nel caso in cui venga
utilizzato un cavo i.LINK.
102
Duplicazione/Montaggio
Per importare le immagini su nastro nel
computer
Duplicazione/Montaggio
• Per effettuare la scansione delle immagini
registrate nel formato HDV sul nastro in
formato HDV, impostare [VCR HDV/DV] su
[HDV] (p. 76) e [CONV.HDVtDV] su
[DISATTIV.] in [CONV.i.LINK](p. 79).
• Per effettuare la scansione delle immagini
registrate nel formato DVCAM (DV) sul
nastro in formato DVCAM (DV), impostare
[VCR HDV/DV] su [DV] (p. 76).
• Per effettuare la scansione delle immagini
registrate nel formato HDV sul nastro in
formato DV con audio bloccato, impostare
[CONV.HDVtDV] su [ATTIVATO] e
[BLOCC.AUDIO] su [MODO BLOCC.] in
[CONV.i.LINK] (p. 79).
• Per effettuare la scansione delle immagini
registrate nel formato HDV sul nastro in
formato DV con audio sbloccato, impostare
[CONV.HDVtDV] su [ATTIVATO] e
[BLOCC.AUDIO] su [MODO SBLOCC.] in
[CONV.i.LINK] (p. 79).
b Note
• È possibile che le immagini non vengano importate
correttamente, a seconda del software applicativo
del computer.
• Non è possibile importare immagini registrate nel
formato DVCAM (DV) utilizzando il formato HDV.
Per importare le immagini dal computer
alla videocamera
Nel formato HDV
Impostare [VCR HDV/DV] su [HDV] (p. 76) e
[CONV.HDVtDV] su [DISATTIV.] in
[CONV.i.LINK] (p. 79).
Nel formato DVCAM (DV)
Impostare [VCR HDV/DV] su [DV] (p. 76).
Duplicazione/Montaggio
103
Su un nastro registrato in formato DVCAM e
nel modo audio FS32K, è possibile registrare
audio da aggiungere a quello originale.
Duplicazione
dell’audio su un
nastro registrato
Preparazione per la duplicazione audio
BPresa AUDIO/VIDEO
Dispositivo audio (ad
esempio, lettore CD/MD)
Prese di uscita audio
Non collegare la
spina video (gialla).
Microfono
interno
Interruttore INPUT1/
INPUT2 PHANTOM
Audio R
(rossa)
Cavo di collegamento
A/V (in dotazione)
AConnettori INPUT1/INPUT2
Audio L
(bianca)
Microfono (opzionale)
Flusso del segnale
1
Immettere l’audio in uno dei modi
riportati di seguito.
• Utilizzando il microfono interno (nessun
collegamento necessario).
• Collegando un microfono o un dispositivo
audio (opzionale) ai connettori INPUT1/
INPUT2 (A).
• Collegando un dispositivo audio
(opzionale) alla presa AUDIO/VIDEO
(B).
104
Duplicazione/Montaggio
2
Selezionare il menu
(IMPOST.AUDIO), [SELEZ.MICR.],
quindi [XLR] (p. 71).
Per utilizzare il microfono interno,
selezionare [MICR.INTERNO].
3
Per utilizzare i connettori INPUT1/
INPUT2, impostare le voci di menu in
base al connettore e al dispositivo
collegato.
Per utilizzare un microfono
• Se il microfono è collegato al connettore
INPUT1, impostare [LIV.INPUT1] su
[MIC].
• Se il microfono è collegato al connettore
INPUT2, impostare [LIV.INPUT2] su
[MIC].
• Se il microfono è alimentato attraverso il
relativo cavo, impostare l’interruttore
INPUT1/INPUT2 PHANTOM su ON.
Canale in cui è registrato l’audio
Duplicazione/Montaggio
Per utilizzare un dispositivo audio
• Se il dispositivo audio è collegato al
connettore INPUT1, impostare
[LIV.INPUT1] su [LINEA EST.], quindi
impostare l’interruttore INPUT1
PHANTOM su OFF.
• Se il dispositivo audio è collegato al
connettore INPUT2, impostare
[LIV.INPUT2] su [LINEA EST.], quindi
impostare l’interruttore INPUT2
PHANTOM su OFF.
b Note
• Se per la registrazione dell’audio aggiuntivo viene
utilizzata la presa AUDIO/VIDEO, l’immagine non
viene trasmessa tramite la presa AUDIO/VIDEO.
Verificare l’immagine sullo schermo LCD o sul
mirino, quindi l’audio utilizzando cuffie.
• Non è possibile registrare audio aggiuntivo nei
seguenti casi:
– Se il nastro è registrato nel formato HDV.
– Se il nastro è registrato con [
MODO REG.]
impostato su [DV SP].
– Se il nastro è registrato con [MODO AUDIO]
impostato su [FS48K].
– Se la videocamera è collegata mediante un cavo
i.LINK.
– Su parti vuote del nastro.
– Se la linguetta di protezione dalla scrittura della
cassetta è impostata su SAVE.
– Se l’impostazione 50i/60i della videocamera non
corrisponde a quella del nastro.
• Se viene utilizzato un microfono esterno (opzionale)
per registrare audio aggiuntivo, è possibile
controllare l’immagine sullo schermo LCD della
videocamera o collegando quest’ultima a un
televisore utilizzando il cavo video componente.
Controllare l’audio utilizzando le cuffie.
• Se viene registrato audio aggiuntivo su un nastro
registrato mediante un altro dispositivo utilizzando
un microfono a 4 canali, i dati del sistema audio
potrebbero venire riscritti.
Registrazione dell’audio
L’audio immesso tramite ogni presa/connettore
viene registrato nel canale 3 o 4 nel modo
riportato di seguito:
Ingresso
[SEL.
CH
XLR]
Audio registrato
Canale
3
Canale
4
AUDIO/
VIDEO
–
CH1
CH2
INTERNAL
MIC
–
CH1
CH2
INPUT 1/2
CH1
INPUT1
INPUT2
CH1,
CH2
INPUT1
INPUT1
CH1
INPUT1
–
CH1,
CH2
INPUT1
INPUT1
CH1
–
INPUT2
CH1,
CH2
–
–
INPUT1
INPUT2
È innanzitutto necessario assegnare la funzione
di duplicazione audio a uno dei tasti ASSIGN.
Vedere a pagina 92 per ulteriori informazioni
sulla modalità di assegnazione di una funzione.
1
Inserire una cassetta registrata nella
videocamera.
2
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
3
Premere N (riproduzione) per
avviare la riproduzione del nastro.
,continua
Duplicazione/Montaggio
105
4
Premere X (pausa) in corrispondenza
del punto in cui si desidera avviare la
registrazione dell’audio.
3
Selezionare il menu
(IMPOST.AUDIO) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4
Selezionare [MIX AUDIO] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
5
Ruotare la manopola SEL/PUSH
EXEC per selezionare l’audio da
trasmettere, quindi premere la
manopola.
La riproduzione viene impostata sul modo
di pausa.
5
Premere il tasto ASSIGN assegnato
alla duplicazione audio.
Sullo schermo LCD viene visualizzato il
simbolo
X.
6
Premere X (pausa) e
contemporaneamente avviare la
riproduzione dell’audio che si desidera
registrare.
Impostazione Per
UNISCI AUDIO sintetizzare l’audio
originale (CH1, CH2) con
l’audio aggiunto (CH3,
CH4) da trasmettere
Mentre è in corso la registrazione
dell’audio, il simbolo
rimane
visualizzato sullo schermo LCD.
Il nuovo audio viene registrato nei canali 3
e 4.
7
Premere x (arresto) se si desidera
arrestare la registrazione.
b Nota
• È possibile registrare audio aggiuntivo solo su un
nastro registrato mediante la videocamera. È
possibile che l’audio risulti disturbato se la
duplicazione viene effettuata su un nastro registrato
mediante altre videocamere (incluse altre
videocamere HVR-Z1E).
z Suggerimento
• È possibile regolare manualmente il volume di
registrazione dell’audio aggiuntivo.
Controllo e regolazione dell’audio
registrato
106
1
Riprodurre il nastro su cui è stato
registrato l’audio in base a quanto
riportato nella sezione “Registrazione
dell’audio” (p. 105).
2
Premere MENU.
Duplicazione/Montaggio
CH3, CH4
6
trasmettere solo l’audio
aggiunto (CH3, CH4)
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Impostazioni dei
valori temporali
4
Selezionare [REGISTR.TC] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
La presente videocamera utilizza 2 tipi di
valore temporale: valori del codice temporale
e bit utente.
5
Selezionare [PRESELEZIONA]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
6
Impostare il valore del codice
temporale.
Impostazione del valore del
codice temporale
1 Selezionare [PRESEL.TC] ruotando la
2
3
5
Interruttore POWER
7
Duplicazione/Montaggio
4
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Selezionare [PRESELEZIONA]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Selezionare le prime 2 cifre ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Impostare un codice temporale compreso
tra 00:00:00:00 e 23:59:59:24.
Per impostare le altre cifre, ripetere il
punto 3.
Selezionare [OK] ruotando la manopola
SEL/PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
Selezionare il modo fotogramma.
1 Selezionare [FORMATO TC] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
2 Selezionare il modo fotogramma
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
1
Impostare l’interruttore POWER su
VCR o su CAMERA.
2
Premere MENU.
3
Selezionare il menu
(IMPOST.TC/UB) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
Impostazione Per
AUTOMATICO impostare il modo
automaticamente in base al
tipo di cassetta inserita
SALTO FOTO.
selezionare il modo con
salto fotogramma
S.SAL.FOTO.
selezionare il modo senza
salto fotogramma
,continua
Duplicazione/Montaggio
107
8
Selezionare il modo di avanzamento.
1 Selezionare [AVANZAM.TC] ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
2 Selezionare il modo di avanzamento
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Impostazione
Per
AVANZ.
REG.
far avanzare il valore del
codice temporale solo
durante la registrazione.
Selezionare questa voce per
non produrre interruzioni
nel codice temporale
quando si effettua il
controllo delle immagini
registrate in precedenza.
AVANZ.
LIBERO
9
far avanzare il codice
temporale liberamente,
indipendentemente dal
modo di funzionamento
corrente della videocamera.
Una volta selezionata
questa impostazione, il
codice temporale viene
avviato.
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Per annullare l’impostazione relativa al
codice temporale
Selezionare [ANNUL.] al punto 5 della
procedura 6 oppure premere TC RESET sul
telecomando.
Se viene utilizzato il telecomando, accertarsi
che il codice temporale corrisponda al valore
00:00:00:00, quindi impostare
[CONTR.REMOTO] su [DISATTIV.].
Per ripristinare il codice temporale
Selezionare [RIPRISTINA] al punto 2 della
procedura 6.
108
Duplicazione/Montaggio
Modo con salto fotogramma
Nello standard NTSC, il valore del codice
temporale si basa su 30 fotogrammi al secondo,
tuttavia la frequenza esatta dei fotogrammi
video è pari a 29,97 fotogrammi al secondo. Di
conseguenza, se si effettuano registrazioni
prolungate, il valore del codice temporale non
corrisponde al tempo effettivo.
Il modo con salto fotogramma elimina questo
problema saltando 2 fotogrammi all’inizio di
ogni minuto che non sia multiplo di 10.
Tuttavia, nel modo senza salto fotogramma non
viene omesso alcun fotogramma e si assiste a
una modifica graduale del codice temporale
rispetto al tempo effettivo.
b Note
• Se la registrazione viene avviata in assenza di
segnale di ingresso durante il collegamento i.LINK,
è possibile che il codice temporale non venga scritto
correttamente.
• Se vengono registrati segnali HDV e DVCAM (DV)
missati, il codice temporale potrebbe venire
inizializzato quando si effettua il controllo delle
immagini registrate in precedenza.
• Se viene riprodotto il nastro registrato nei modi
HDV e DVCAM (DV) missati, il codice temporale
potrebbe non corrispondere all’immagine quando si
effettua il controllo delle immagini registrate in
precedenza.
• Impostando [REGISTR.TC] su [RIGENERA] nel
menu, [AVANZAM.TC] viene automaticamente
impostato su [AVANZ.REG.].
• Se [SEL.50i/60i] nel menu
(ALTRO) è
impostato su 50i, viene automaticamente selezionato
il modo senza salto fotogramma. Non è possibile
modificare il modo fotogramma.
• Durante la registrazione nel formato HDV, è
possibile che si verifichi una differenza di 3
fotogrammi al massimo.
• Se [REGISTR.CT] viene impostato su
[RIGENERA], il tasto TC RESET sul telecomando
non funziona.
Impostazione del valore relativo
ai bit utente
5
Selezionare [PRESELEZIONA]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Su un nastro è possibile sovrapporre le
informazioni relative alla ripresa (data, ora,
numero di scena e così via) utilizzando fino a
8 cifre esadecimali.
6
Selezionare le prime 2 cifre ruotando
la manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
7
Per impostare le altre cifre, ripetere il
punto 6.
8
Selezionare [OK] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
9
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Per annullare l’impostazione relativa ai
bit utente
Selezionare [ANNUL.] al punto 8.
Per ripristinare i bit utente
Selezionare [RIPRISTINA] al punto 5.
1
Impostare l’interruttore POWER su
VCR o su CAMERA.
2
Premere MENU.
3
Selezionare il menu
(IMPOST.TC/UB) ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
4
Selezionare [PRESELEZ.UB]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
Per impostare i bit utente sull’orologio
a tempo reale
Duplicazione/Montaggio
Interruttore
POWER
Selezionare il menu
(IMPOST.TC/UB),
[REG.DUR.UB], quindi [ATTIVATO].
b Nota
• I valori dei bit utente vengono visualizzati ogni 3
fotogrammi per i nastri registrati nel formato HDV.
• Se vengono immessi segnali in formato HDV
tramite il collegamento i.LINK, i bit utente vengono
copiati, tuttavia non vengono rigenerati.
Duplicazione/Montaggio
109
Impostazione del valore
temporale
Premere TC/U-BIT.
Ad ogni pressione del tasto, il valore temporale
passa dal codice temporale ai bit utente e
viceversa.
TC: 00:00:00:00 o 00:00.00:00
U-BIT: 00 00 00 00
b Nota
• Il codice temporale e i bit utente non vengono
visualizzati correttamente se sul nastro non sono
incluse registrazioni con codice temporale e/o con
bit utente o se il codice temporale è stato registrato
utilizzando un metodo non compatibile.
• Se vengono immessi segnali in formato HDV
tramite il collegamento i.LINK, i bit utente del video
immesso vengono scritti in questa videocamera,
tuttavia non vengono visualizzati durante la
duplicazione.
110
Duplicazione/Montaggio
Collegamento di un
videoregistratore
analogico al
computer mediante la
videocamera
– Funzione di conversione dei segnali
Collegare alla videocamera un dispositivo
video analogico utilizzando il cavo di
collegamento A/V (in dotazione) e un
dispositivo digitale quale, ad esempio, un
computer utilizzando un cavo i.LINK
(opzionale). La videocamera converte il
segnale video analogico proveniente dal
videoregistratore in un segnale digitale e lo
trasmette al computer per la duplicazione.
Per utilizzare la funzione di conversione dei
segnali, è necessario che sul computer sia
installato un software applicativo per
l’importazione dei segnali video.
Collegamento di un computer
Per i requisiti di sistema del computer,
consultare il manuale del software applicativo.
Duplicazione/Montaggio
Se il videoregistratore è dotato di
una presa S video
Cavo S video
(opzionale)
Presa AUDIO/VIDEO
Gialla
Cavo di
collegamento A/V
(in dotazione)
Bianca
Rossa
Presa HDV/DV
Cavo i.LINK (opzionale)
Flusso del segnale
b Note
• Selezionare il menu
(ALTRO),
[USC.VISUAL.], quindi [LCD] (impostazione
predefinita) (p. 87).
,continua
Duplicazione/Montaggio
111
• Prima di procedere al collegamento del cavo i.LINK,
selezionare il menu
(REG.IN/OUT), [VCR
HDV/DV], quindi [DV] (p. 76). Se questa
operazione viene eseguita mentre è collegato il cavo
i.LINK, il computer potrebbe venire disconnesso o
non riconoscere la presente videocamera.
Importazione di un’immagine nel
computer
1
Accendere il dispositivo analogico.
2
Impostare l’interruttore POWER su
VCR.
Per l’alimentazione, collegare la
videocamera alla presa di rete utilizzando il
cavo di collegamento in dotazione (DK415) e l’alimentatore CA/caricabatterie.
112
3
Premere MENU.
4
Selezionare il menu
(REG.IN/
OUT) ruotando la manopola SEL/
PUSH EXEC, quindi premere la
manopola.
5
Selezionare [USC.A/V t DV]
ruotando la manopola SEL/PUSH
EXEC, quindi premere la manopola.
6
Selezionare [ATTIVATO] ruotando la
manopola SEL/PUSH EXEC, quindi
premere la manopola.
7
Premere MENU per disattivare la
visualizzazione della schermata del
menu.
Duplicazione/Montaggio
8
Avviare la riproduzione sul dispositivo
analogico.
9
Avviare l’importazione sul computer.
Per ulteriori informazioni, consultare il
manuale del software applicativo o la
relativa Guida in linea.
Dopo avere importato l’immagine e
l’audio
Arrestare l’importazione sul computer, quindi
arrestare la riproduzione sul dispositivo
analogico.
b Note
• La videocamera potrebbe non essere in grado di
trasmettere correttamente il segnale al computer, a
seconda del segnale video immesso nella
videocamera stessa.
• Tramite la videocamera, non è possibile importare
immagini registrate utilizzando un segnale di
protezione del copyright in un computer.
• Dalla presa COMPONENT OUTPUT non vengono
trasmessi segnali analogici.
Guida alla soluzione dei problemi
Guida alla soluzione
dei problemi
Se durante l’uso della videocamera si
verificano dei problemi, utilizzare la
seguente tabella per tentare di risolverli. Se i
problemi persistono, scollegare la fonte di
alimentazione e contattare un rivenditore
Sony.
Se sullo schermo LCD o nel mirino viene
visualizzata l’indicazione “C:ss:ss”,
significa che è attivata la funzione di
autodiagnostica. Vedere a pagina 119 per
ulteriori informazioni.
Generali
Causa e/o soluzioni
Non è possibile attivare
l’alimentazione.
• Il blocco batteria è scarico, si sta scaricando oppure non è collegato alla
videocamera.
cInstallare nella videocamera un blocco batteria carico (p. 11).
cCollegare l’alimentatore CA/caricabatterie alla presa di rete (p. 14).
• L’interruttore di modo sull’alimentatore CA/caricabatterie è impostato
su CHARGE.
cImpostarlo su VCR/CAMERA (p. 14).
La videocamera non funziona
sebbene l’alimentazione sia attivata.
cScollegare l’alimentatore CA/caricabatterie dalla presa di rete o
rimuovere il blocco batteria, quindi ricollegarli dopo circa 1 minuto. Se
la videocamera continua a non funzionare, premere il tasto RESET
utilizzando un oggetto appuntito. Premendo il tasto RESET, tutte le
impostazioni, inclusa la regolazione dell’orologio (escluse le voci del
menu personalizzato e del profilo immagine), vengono riportate ai valori
predefiniti.
Quando la videocamera viene
utilizzata con l’interruttore POWER
impostato su OFF o su VCR, viene
emesso un rumore simile ad uno
scatto.
• Tale rumore è dovuto all’uso di un meccanismo lineare da parte di alcune
funzioni dell’obiettivo. Non si tratta di un problema di funzionamento.
Il telecomando in dotazione non
funziona.
cImpostare [CONTR.REMOTO] nel menu
(ALTRO) su
[ATTIVATO] (p. 88).
cInserire le pile nell’apposito scomparto assicurandosi di rispettare le
polarità + e –. Se il problema persiste, sostituire le pile con altre nuove in
quanto sono scariche (p. 141).
cRimuovere eventuali ostacoli tra il telecomando e il sensore dei comandi
a distanza.
La temperatura della videocamera
aumenta.
• L’alimentazione è rimasta attivata a lungo. Non si tratta di un problema
di funzionamento.
Guida alla soluzione dei problemi
Guida alla soluzione dei problemi
Sintomo
113
Blocco batteria/Fonti di alimentazione
Sintomo
Causa e/o soluzioni
Il blocco batteria si scarica
rapidamente.
• La temperatura ambiente è eccessivamente bassa oppure il blocco
batteria non è stato caricato in modo corretto. Non si tratta di un
problema di funzionamento.
cCaricare di nuovo completamente il blocco batteria. Se il problema
persiste, sostituire il blocco batteria con un altro nuovo in quanto
potrebbe essere danneggiato (p. 11, 127).
L’indicatore del tempo residuo del
blocco batteria non indica
correttamente il tempo.
• La temperatura ambiente è eccessivamente elevata o bassa oppure il
blocco batteria non è stato caricato in modo corretto. Non si tratta di un
problema di funzionamento.
cCaricare di nuovo completamente il blocco batteria. Se il problema
persiste, sostituire il blocco batteria con un altro nuovo in quanto
potrebbe essere danneggiato (p. 11, 127).
L’alimentazione viene disattivata
frequentemente sebbene l’indicatore
del tempo residuo del blocco batteria
indichi che vi è ancora energia a
sufficienza.
• Si è verificato un problema con l’indicatore del tempo residuo del blocco
batteria oppure il blocco batteria non è stato caricato in modo corretto.
cCaricare di nuovo completamente il blocco batteria per correggere
l’indicazione (p. 11).
Si verifica un problema quando la
videocamera è collegata
all’alimentatore CA/caricabatterie.
cDisattivare l’alimentazione, scollegare l’alimentatore CA/caricabatterie
dalla presa di rete, quindi collegarlo di nuovo.
Cassette
Sintomo
Causa e/o soluzioni
Non è possibile estrarre la cassetta dal cAssicurarsi che la fonte di alimentazione (blocco batteria o alimentatore
relativo scomparto.
CA/caricabatterie) sia collegata correttamente (p. 11).
cRimuovere il blocco batteria dalla videocamera, quindi applicarlo di
nuovo (p. 11).
cInstallare nella videocamera un blocco batteria carico (p. 11).
Non è possibile estrarre la cassetta
sebbene il relativo scomparto sia
aperto.
cNella videocamera sta cominciando a formarsi della condensa (p. 131).
Durante l’uso di una cassetta dotata di cNon viene visualizzato alcun indicatore in quanto la videocamera non è
Cassette Memory, l’indicatore di
compatibile con Cassette Memory.
Cassette Memory non viene
visualizzato.
L’indicatore del nastro residuo non
viene visualizzato.
114
cImpostare [
REMAIN] su [ATTIVATO] nel menu
(ALTRO) in
modo che l’indicatore del nastro residuo venga visualizzato sempre
(p. 86).
Guida alla soluzione dei problemi
Schermo LCD/Mirino
Sintomo
Causa e/o soluzioni
Sullo schermo viene visualizzata una
lingua sconosciuta.
cVedere a pagina 20.
Sullo schermo viene visualizzato un
indicatore sconosciuto.
cConsultare l’elenco degli indicatori (p. 142).
L’immagine nel mirino non è chiara.
cPer effettuare la regolazione, utilizzare la leva di regolazione della lente
del mirino (p. 16).
L’immagine nel mirino non è più
visibile.
cChiudere il pannello LCD, in quanto se questo è aperto l’immagine non
viene visualizzata nel mirino (p. 16). Se [ALIM.MIRINO] è impostato
su [ATTIVATO], le immagini vengono visualizzate sul pannello LCD e
sul mirino (p. 75).
Registrazione
Causa e/o soluzioni
Alla pressione di REC START/
STOP, il nastro non viene avviato.
cImpostare l’interruttore POWER su CAMERA (p. 15).
cIl nastro ha raggiunto la fine. Riavvolgerlo oppure inserire una nuova
cassetta.
cImpostare la linguetta di protezione dalla scrittura su REC oppure
inserire una nuova cassetta (p. 124).
cIl nastro ha aderito al tamburo in quanto si è formata della condensa.
Rimuovere la cassetta e non utilizzare la videocamera per almeno 1 ora,
quindi inserire di nuovo la cassetta (p. 131).
Guida alla soluzione dei problemi
Sintomo
Alla pressione di REC START/STOP cRilasciare la leva HOLD (p. 22).
sull’impugnatura, il nastro non viene
avviato.
L’alimentazione si disattiva
improvvisamente.
cCaricare il blocco batteria (p. 11).
La funzione di zoom non è
disponibile.
cImpostare l’interruttore ZOOM in modo corretto (p. 24).
cSe viene utilizzata la leva dello zoom sul telecomando, impostare
l’interruttore ZOOM su LEVER/REMOTE (p. 25).
Lo zoom sull’impugnatura non
funziona.
cImpostare l’interruttore dello zoom sull’impugnatura su H o su L (p. 24).
La funzione SteadyShot non è
disponibile.
cPremere il tasto ASSIGN assegnato alla funzione SteadyShot (p. 92).
cImpostare [STEADYSHOT] su [ATTIVATO] nel menu
(IMPOST.GEN.) (p. 65).
La messa a fuoco automatica non
funziona.
cImpostare l’interruttore FOCUS su AUTO per attivare la messa a fuoco
automatica (p. 35).
cLe condizioni di registrazione non sono adatte alla messa a fuoco
automatica. Regolare la messa a fuoco manualmente (p. 35).
,continua
Guida alla soluzione dei problemi
115
Sintomo
Causa e/o soluzioni
È impostata la messa a fuoco
automatica, tuttavia la messa a fuoco
cambia in base alla rotazione
dell’anello di messa a fuoco.
• Anche se è impostata la messa a fuoco automatica, è possibile regolare
manualmente la messa a fuoco ruotando l’anello di messa a fuoco
(p. 36).
Durante la registrazione di luci
• Questo fenomeno si verifica se il contrasto tra il soggetto e lo sfondo è
elettriche o di fiamme in condizioni di
eccessivo. Non si tratta di un problema di funzionamento.
luce scarsa viene visualizzata una
banda verticale.
Durante la registrazione di soggetti
chiari viene visualizzata una banda
verticale.
• Si tratta di un fenomeno denominato effetto di distorsione delle macchie.
Non si tratta di un problema di funzionamento.
Sullo schermo appaiono piccoli punti
bianchi.
• Questi puntini appaiono quando viene utilizzata una velocità
dell’otturatore ridotta. Non si tratta di un problema di funzionamento.
Sullo schermo appaiono delle strisce
oblique.
cImpostare l’interruttore ZEBRA/PEAKING su OFF (p. 34).
Le immagini risultano
eccessivamente chiare sullo schermo
e il soggetto non viene visualizzato.
cAnnullare la funzione di retroilluminazione (p. 27).
Riproduzione
Sintomo
Causa e/o soluzioni
Non è possibile effettuare la
riproduzione.
cSe il nastro ha raggiunto la fine, riavvolgerlo (p. 52).
Non è possibile effettuare la
cNon è possibile effettuare la riproduzione nella direzione opposta di
riproduzione nella direzione opposta.
nastri registrati nel formato HDV.
Sull’immagine vengono visualizzate
delle linee orizzontali. Le immagini
non risultano chiare oppure non
vengono visualizzate affatto.
cPulire le testine utilizzando la cassetta di pulizia (p. 131).
I modelli dettagliati sfarfallano, le
linee diagonali ondeggiano.
cRegolare [NITIDEZZA] sul lato – (nitidezza ridotta) nella funzione
PICTURE PROFILE (p. 37).
L’audio non viene emesso oppure il cAlzare il volume (p. 52).
relativo livello è estremamente basso. cNel menu
(IMPOST.AUDIO), impostare [MIX AUDIO] su [UNISCI
AUDIO] (p. 69).
cSe viene utilizzato un cavo S VIDEO o un cavo video componente,
assicurarsi che siano collegate anche le spine rossa e bianca del cavo di
collegamento A/V (p. 57).
116
L’audio viene interrotto.
cPulire le testine utilizzando la cassetta di pulizia (p. 131).
Le funzioni di ricerca di data e di
indice non sono disponibili.
• All’inizio o in altre parti del nastro è presente una sezione vuota. Non si
tratta di un problema di funzionamento.
Guida alla soluzione dei problemi
Causa e/o soluzioni
Il codice temporale non viene
ripristinato su 00:00:00:00 anche se il
nastro è stato riavvolto fino all’inizio
della registrazione.
• È possibile che il codice temporale all’inizio della registrazione non
venga visualizzato in modo corretto. Ciò non indica un problema di
funzionamento. Avviando la riproduzione, il codice temporale e
l’immagine vengono visualizzati correttamente dall’inizio.
I bit utente non vengono visualizzati
correttamente durante i modi di
avanzamento rapido e di
riavvolgimento.
• I bit utente non vengono visualizzati correttamente se il segnale video è
un segnale HDV privo di bit utente registrati e duplicati tramite il
collegamento i.LINK. Durante la riproduzione viene visualizzato
[-- -- -- --], mentre durante i modi di avanzamento rapido/
riavvolgimento, viene visualizzato [00 00 00 00].
Sullo schermo viene visualizzato
“---”.
• Il nastro in fase di riproduzione è stato registrato senza che venissero
impostate la data e l’ora.
• Si sta riproducendo una porzione vuota del nastro.
• Non è possibile leggere il codice dati dei nastri graffiati o che risultano
disturbati.
La funzione END SEARCH non è
disponibile.
• L’interruttore POWER è impostato su CAMERA.
• La cassetta è stata estratta dopo la registrazione (p. 54).
• La cassetta è nuova e pertanto non contiene registrazioni.
La funzione END SEARCH non
opera correttamente.
• All’inizio o in altre parti del nastro è presente una sezione vuota. Non si
tratta di un problema di funzionamento.
Durante l’uso di END SEARCH o di
Controllo della registrazione, non
viene visualizzata alcuna immagine.
• Il nastro è stato registrato utilizzando entrambi i formati HDV e
DVCAM (DV). Non si tratta di un problema di funzionamento.
Non viene visualizzata alcuna
immagine né riprodotto l’audio sul
televisore collegato mediante il cavo
video componente.
cImpostare [COMPONENT] nel menu
(REG.IN/OUT) in base ai
requisiti dell’apparecchio collegato (p. 79).
cSe viene utilizzato il cavo video componente, assicurarsi che le spine
rossa e bianca del cavo di collegamento A/V siano collegate (p. 57).
L’immagine appare distorta sul
televisore in formato 4:3.
• Questo fenomeno si verifica durante la visualizzazione di un’immagine
registrata nel modo 16:9 ampio su un televisore in formato 4:3.
cPer riprodurre l’immagine, impostare [CONV.A 4:3] nel menu
(REG.IN/OUT) (p. 80).
cPrima di procedere alla registrazione, impostare [FORM.REG.DV] nel
menu
(REG.IN/OUT) su [DISATTIV.] (p. 78).
Le immagini appaiono disturbate e
sullo schermo viene visualizzato
.
• Nel menu
(ALTRO), impostare [SEL.50i/60i] su 60i, quindi avviare
la riproduzione del nastro (p. 88).
Sullo schermo LCD viene
visualizzato
.
• Questo simbolo viene visualizzato quando viene riprodotto un nastro
registrato su altri dispositivi di registrazione utilizzando un microfono a
4 canali. La presente videocamera non è conforme allo standard di
registrazione con microfono a 4 canali.
Guida alla soluzione dei problemi
Guida alla soluzione dei problemi
Sintomo
117
Duplicazione
Sintomo
Causa e/o soluzioni
Le immagini provenienti da
cImpostare [USC.VISUAL.] su [LCD] nel menu
dispositivi collegati non vengono
visualizzate sullo schermo LCD o nel
mirino.
(ALTRO) (p. 87).
cImpostare [USC.VISUAL.] su [LCD] nel menu
(ALTRO) (p. 87).
Non è possibile effettuare
correttamente la duplicazione
utilizzando il cavo di collegamento
A/V.
Se il collegamento viene effettuato
cImpostare [VCR HDV/DV] nel menu
(REG.IN/OUT) in base ai
mediante un cavo i.LINK, durante la
requisiti dell’apparecchio collegato (p. 76).
duplicazione sullo schermo del
monitor non appare alcuna immagine.
Non è possibile udire il nuovo audio
aggiunto ad un nastro registrato.
cNel menu
(IMPOST.AUDIO), impostare [MIX AUDIO] su [UNISCI
AUDIO] o su [CH3,CH4] (p. 106).
Alla pressione di EXPANDED
• Premendo EXPANDED FOCUS durante la registrazione nel formato
FOCUS, le immagini scompaiono per
DVCAM (DV) mentre è in corso il trasferimento delle immagini al
un istante.
dispositivo collegato, le immagini scompaiono in corrispondenza del
passaggio dalle dimensioni normali a quelle estese.
118
Guida alla soluzione dei problemi
Indicatori e messaggi di avviso
Indicazioni di autodiagnostica/Indicatori di avviso
Se sullo schermo LCD o nel mirino vengono visualizzati degli indicatori, controllare quanto riportato
di seguito. Per ulteriori informazioni, consultare le pagine riportate tra parentesi.
Causa e/o soluzioni
C:ss:ss/E:ss:ss
(indicazioni di autodiagnostica)
Alcuni problemi possono essere risolti dall’utente. Se i problemi
persistono nonostante l’utente abbia eseguito un paio di tentativi,
contattare un rivenditore Sony o un centro assistenza tecnica Sony
autorizzato.
C:04:ss
cSi sta utilizzando un blocco batteria non di tipo “InfoLITHIUM”.
Utilizzare un blocco batteria “InfoLITHIUM” (p. 127).
C:21:ss
cSi è formata della condensa. Rimuovere la cassetta e non utilizzare la
videocamera per almeno 1 ora, quindi inserire di nuovo la cassetta
(p. 131).
C:22:ss
cPulire le testine utilizzando la cassetta di pulizia (p. 131).
C:31ss / C:32ss
cSi è verificato un problema diverso dai suddetti. Rimuovere la cassetta,
reinserirla, quindi utilizzare di nuovo la videocamera. Non eseguire tale
procedura se comincia a formarsi della condensa (p. 131).
cScollegare la fonte di alimentazione. Ricollegarla, quindi utilizzare di
nuovo la videocamera.
cSostituire il nastro.
E:61:ss / E:62:ss
cContattare un rivenditore Sony o un centro assistenza tecnica Sony
autorizzato. Riferire il codice a 5 caratteri che inizia con la lettera “E”.
E (avviso di livello batteria)
• Il blocco batteria è quasi scarico.
• A seconda delle condizioni d’uso, ambientali o del blocco batteria, è
possibile che l’indicatore E lampeggi anche nel caso siano disponibili
ancora 5-10 minuti di carica.
% (avviso relativo alla formazione di
condensa)*
cEstrarre la cassetta, impostare l’interruttore POWER su OFF (CHG) e
lasciare la videocamera con lo scomparto cassetta aperto per circa 1 ora
(p. 131).
Q (indicatore di avviso relativo al
nastro)
Lampeggiamento lento:
• La quantità di nastro residua è inferiore a 5 minuti.
• Non è stata inserita alcuna cassetta.*
• La linguetta di protezione dalla scrittura della cassetta è impostata sulla
posizione di blocco (p. 124).*
Lampeggiamento rapido:
• Il nastro ha raggiunto la fine.*
Guida alla soluzione dei problemi
Indicazione
,continua
Guida alla soluzione dei problemi
119
Indicazione
Causa e/o soluzioni
Z (indicatore relativo all’espulsione
della cassetta)*
Lampeggiamento lento:
• La linguetta di protezione dalla scrittura della cassetta è impostata sulla
posizione di blocco (p. 124).
Lampeggiamento rapido:
• Si è formata della condensa (p. 131).
• Viene visualizzato un codice delle indicazioni di autodiagnostica
(p. 119).
* Quando gli indicatori di avviso vengono visualizzati sullo schermo, viene emessa una melodia o un segnale
acustico.
Messaggi di avviso
Se sullo schermo vengono visualizzati dei messaggi, controllare quanto riportato di seguito. Per
ulteriori informazioni, consultare le pagine riportate tra parentesi.
120
Oggetto
Messaggio
Soluzioni/Riferimenti
Batteria
Utilizzare il blocco batteria “InfoLITHIUM”.
cVedere a pagina 127.
La batteria è scarica/quasi scarica.
cCaricare la batteria (p. 11).
Batteria esaurita. Utilizzarne una nuova.
cVedere a pagina 128.
Z Ricollegare la fonte di alimentazione.
–
% Z Formazione di condensa. Estrarre la cassetta. cVedere a pagina 131.
Formazione di
condensa
% Formazione di condensa. Spegnere per 1 ora.
cVedere a pagina 131.
Cassetta/nastro
Q Inserire una cassetta.
cVedere a pagina 19.
Z Reinserire la cassetta.
cÈ possibile che la cassetta sia
danneggiata, ecc.
Q Z Nastro protetto. Verificare posizione
linguetta.
cVedere a pagina 124.
Q Il nastro ha raggiunto la fine.
–
Guida alla soluzione dei problemi
Oggetto
Messaggio
Soluzioni/Riferimenti
Altro
Impos. registrare. Protezione copyright attiva.
–
Impos. aggiungere audio. Scollegare cavo i.LINK. cVedere a pagina 104.
cVedere a pagina 104.
Impos. aggiungere audio su una parte vuota del
nastro.
cVedere a pagina 104.
Nastro registrato in HDV. Impos. aggiungere
audio.
cVedere a pagina 104.
Impossibile aggiungere audio.
cVedere a pagina 104
Nessun valore assegnato a SHOT-A.
cEffettuare un’impostazione in A
(p. 44).
Nessun valore assegnato a SHOT-B.
cEffettuare un’impostazione in B
(p. 44).
Utilizzare un formato corretto.
cNon è possibile riprodurre le
immagini a causa di un formato
incompatibile.
Nessuna immagine in “VCR HDV/DV”.
Modif.formato.
cArrestare la trasmissione del segnale
di riproduzione oppure ripristinare
[VCR HDV/DV] (p. 76).
Voce già aggiunta al P-MENU del modo
CAMERA.
–
Voce già aggiunta al P-MENU del modo VCR.
–
x
Testina video sporca. Utilizzare nastro di
pulizia.
cVedere a pagina 131.
Guida alla soluzione dei problemi
Guida alla soluzione dei problemi
Non registrato nel modo DVCAM.
Impos. aggiungere audio.
121
Informazioni aggiuntive
Uso della
videocamera
all’estero
Alimentazione
È possibile utilizzare la videocamera in
qualsiasi paese/regione mediante
l’alimentatore CA/caricabatterie in dotazione
con tensione CA da 100 V a 240 V, 50/
60 Hz.
Informazioni sui sistemi di colore TV
La presente videocamera è basata sul sistema di
colore PAL. Se si desidera visualizzare
l’immagine di riproduzione registrata nel
formato DV su un televisore, è necessario che
quest’ultimo sia basato sul sistema PAL (vedere
l’elenco di seguito) e dotato della presa di
ingresso AUDIO/VIDEO.
122
Sistema
Utilizzato in
PAL
Australia, Austria, Belgio, Cina,
Danimarca, Finlandia, Germania,
Hong Kong, Italia, Kuwait,
Malesia, Norvegia, Nuova
Zelanda, Olanda, Polonia,
Portogallo, Regno Unito,
Repubblica Ceca, Repubblica
Slovacca, Singapore, Spagna,
Svezia, Svizzera, Tailandia,
Ungheria e così via.
PAL - M
Brasile
PAL - N
Argentina, Paraguay, Uruguay
SECAM
Bulgaria, Francia, Guyana, Iran,
Iraq, Monaco, Russia, Ucraina e
così via.
NTSC
America Centrale, Bolivia,
Canada, Corea, Cile, Colombia,
Ecuador, Filippine, Guyana,
Giamaica, Giappone, Isole
Bahama, Messico, Perù, Suriname,
Stati Uniti, Taiwan, Venezuela e
così via.
Informazioni aggiuntive
Informazioni sui televisori compatibili
con HDV
Per visualizzare le immagini di riproduzione
registrate nel formato HDV, è necessario
disporre di un televisore compatibile con HDV
e dotato della presa di ingresso componente.
Vedere la tabella riportata di seguito.
Per il collegamento di questi televisori, si
consiglia di utilizzare un cavo i.LINK.
Modelli di televisore Sony
KDE-P42MRX1, KDE-P42XS1, KDE-P37XS1
KDL-L42MRX1, KDL-L32MRX1,
KE-P42MRX1, KE-P42XS1, KE-P37XS1,
KE-P42M1, KE-P37M1, KE-MX42S1,
KE-MX42A1, KE-MX42M1, KE-MX32S1,
KE-MX32A1, KE-MX32M1, KE-MV42A1,
KE-MV42M1
KP-FW51M90A, KP-FW46M90A,
KP-FW46X90A, KP-FX43M90A
KLV-L42MRX1, KLV-L32MRX1, KLV-L32M1
KV-HR36M91, KV-HR36M61, KV-HR36M90,
KV-HR36M31, KV-HR34M91, KV-HR34M61,
KV-HR34M90, KV-HR32M91, KV-HR32M61,
KV-HR32M90, KV-HR32M31, KV-HR29M91,
KV-HR29M61
KV-HX32M31
KV-HZ34M85, KV-HZ34M65, KV-HZ34M90,
KV-HZ34M80, KV-HZ29M85, KV-HZ29M65,
KV-HZ29M90, KV-HZ29M80, KV-HZ29M55 e
così via.
A partire dal 1° ottobre 2004
b Nota
• Alcuni modelli non sono disponibili, a seconda del
paese o della regione.
Impostazione facilitata dell’orologio in
base alla differenza di fuso orario
Se la videocamera viene utilizzata all’estero, è
possibile impostare l’orologio in modo
semplice sull’ora locale impostando una
differenza di orario. Selezionare [FUSO
OR.LOC.] nel menu
(ALTRO), quindi
impostare la differenza di orario (p. 84).
Durante la registrazione
Formato e
registrazione/
riproduzione HDV
La presente videocamera consente di effettuare
registrazioni nei formati HDV, DVCAM e DV.
Per effettuare registrazioni nel formato HDV/
DV, si consiglia di utilizzare una cassetta che
.
presenti il simbolo
Per effettuare registrazioni nel formato
DVCAM, si consiglia di utilizzare una
cassetta che presenti il simbolo
.
Informazioni sul formato HDV
(
)
Riproduzione
• La videocamera può riprodurre le immagini
nel formato DVCAM (DV) e nel formato della
specifica HDV1080i.
• La presente videocamera può riprodurre
immagini registrate nel sistema 720/30p del
formato HDV, tuttavia non è in grado di
trasmetterle tramite la presa HDV/DV.
Modo audio
Per il formato DVCAM, sono disponibili 2
modi audio.
Modo Fs32K (a 12 bit)
L’audio originale può essere registrato nei
canali 1 e 2, mentre l’audio aggiuntivo nei
canali 3 e 4 a 32 kHz. È possibile regolare il
bilanciamento tra i canali 1/2 e i canali 3/4
selezionando [MIX AUDIO] nelle impostazioni
di menu durante la riproduzione e la
duplicazione audio. Selezionando [UNISCI
AUDIO], l’audio dei canali 1/2 e 3/4 viene
sintetizzato per la trasmissione.
Modo Fs48K (a 16 bit)
Non è possibile registrare audio aggiuntivo,
tuttavia è possibile registrare l’audio originale
di alta qualità utilizzando 2 canali.
L’indicazione del modo audio viene
visualizzata sullo schermo LCD o nel mirino.
Potrebbe non essere possibile aggiungere audio
a un nastro formattato nel sistema DVCAM non
conforme alle condizioni del formato DVCAM
descritte a pagina 125 o se la registrazione è
stata effettuata su un nastro in formato DV. In
questo caso, sullo schermo LCD o sul mirino
viene visualizzato “NS”.
Informazioni aggiuntive
Il formato HDV è un formato video sviluppato
per la registrazione e la riproduzione di segnali
video digitali ad alta definizione su una cassetta
DV.
La videocamera utilizza il modo di
interlacciamento con lineatura a 1080 linee di
scansione effettive (1080i pixel, 1440 × 1080
punti).
La velocità di trasmissione video per la
registrazione è pari a circa 25 Mbps.
Come interfaccia digitale viene utilizzato il
formato i.LINK, che consente di effettuare il
collegamento digitale con un televisore o un
computer compatibile con HDV.
Mediante la presente videocamera, non
è possibile registrare materiale
contenente segnali di controllo del
copyright per la protezione dei diritti di
autore del materiale stesso.
Se si tenta di registrare tale tipo di materiale,
sullo schermo LCD o su quello del televisore
viene visualizzato il messaggio [Impos.
registrare. Protezione copyright attiva.].
Durante la registrazione, la videocamera non
registra i segnali di controllo del copyright sul
nastro.
Segnale di protezione del copyright
Durante la riproduzione
Se la cassetta riprodotta sulla presente
videocamera contiene segnali di protezione del
copyright, non è possibile copiarne il contenuto
su un nastro in un dispositivo video esterno
collegato alla videocamera stessa.
Informazioni aggiuntive
123
Note sulle cassette
Per evitare cancellazioni accidentali
Fare scorrere la linguetta di protezione dalla
scrittura della cassetta per impostarla su SAVE.
REC: indica che la cassetta può essere
registrata.
SAVE: indica che la cassetta non può essere
registrata (protezione da scrittura).
Durante l’applicazione di etichette ad
una cassetta
Assicurarsi di posizionare l’etichetta solo nei
punti indicati nell’illustrazione riportata di
seguito, onde evitare di causare problemi di
funzionamento della videocamera.
Non applicare
l’etichetta lungo
questo bordo.
Punto in cui applicare l’etichetta
Dopo avere utilizzato la cassetta
Riavvolgere completamente il nastro onde
evitare eventuali distorsioni delle immagini o
dell’audio. Quindi, riporre la cassetta
nell’apposita custodia e conservarla in
posizione verticale.
124
Informazioni aggiuntive
Pulizia del connettore placcato in oro
Pulire il connettore placcato in oro di una
cassetta utilizzando un batuffolo di cotone dopo
ogni 10 estrazioni della cassetta stessa.
Se il connettore placcato in oro di una cassetta è
sporco o presenta polvere, l’indicazione del
nastro residuo potrebbe non essere segnalata
correttamente.
Connettore
placcato in oro
b Nota
• La presente videocamera non è compatibile con
Cassette Memory.
e
sono marchi
di fabbrica.
HDV e
sono marchi di fabbrica
di Sony Corporation e di Victor Company of
Japan Ltd.
Tutti i nomi di prodotti citati in questo
documento possono essere marchi di fabbrica o
marchi di fabbrica registrati delle rispettive
aziende.
Inoltre, “™” e “®” non sono indicati in ogni
occorrenza nel presente manuale.
Compatibilità dei
formati DVCAM e DV
Il formato DVCAM è stato appositamente
sviluppato come soluzione più affidabile e di
qualità superiore rispetto al formato DV
tradizionale. Di seguito, sono riportate le
informazioni relative alle differenze, alla
compatibilità e alle limitazioni per il
montaggio dei formati DVCAM e DV.
Differenze tra i formati DVCAM e DV
DVCAM
DV
Passo delle
tracce
15 µm
10 µm
Frequenza di
campionamento
12 bit: 32 kHz
16 bit: 48 kHz
12 bit: 32 kHz
16 bit: 32 kHz,
44,1 kHz,
48 kHz
Modo di
registrazione
audio*
Modo di blocco Modo di
sblocco
Codice
temporale
Sistema con
salto
fotogramma o
sistema senza
salto
fotogramma
(codice
temporale
SMPTE)
Solo sistema
con salto
fotogramma
* Sono disponibili 2 modi di registrazione audio:
modo di blocco e modo di sblocco. Nel modo di
blocco, le frequenze di campionamento audio e
video vengono sincronizzate. Nel modo di sblocco,
utilizzato dal formato DV standard, le 2 frequenze di
campionamento sono indipendenti. Pertanto, il
modo di blocco risulta più efficace rispetto al modo
di sblocco per l’elaborazione digitale e la transizione
senza stacchi durante il montaggio audio.
Il formato di registrazione delle immagini viene
definito in base al formato del registratore,
come descritto di seguito.
Formato del
registratore
Formato
della
cassetta
Formato di
registrazione
DVCAM
DVCAM
DV
DVCAM
DV
DVCAM
DV
DV
• La presente videocamera è conforme al formato
DVCAM. Sebbene per la registrazione sia possibile
utilizzare cassette DV mini, si consiglia di utilizzare
cassette DVCAM mini per ottenere i massimi
vantaggi in termini di affidabilità offerti dal formato
DVCAM.
• Il tempo di registrazione delle cassette DV mini è
pari a 1/3 di quello indicato sulle stesse se queste
vengono registrate nel formato DVCAM.
Compatibilità relativa alla riproduzione
Nastro
Su un
Su un
apparecchio apparecchio
video DV
video
DVCAM
Formattato nel
sistema DV
È possibile
riprodurlo
È possibile
riprodurlo solo
se registrato nel
modo SP
Formattato nel
sistema
DVCAM
È possibile
riprodurlo su
alcuni
apparecchi
È possibile
riprodurlo
Informazioni aggiuntive
Specifica
Cassette DVCAM mini e DV mini
Compatibilità relativa al montaggio
utilizzando le prese DV
Se la presente videocamera è collegata a un altro
apparecchio video digitale mediante un cavo
i.LINK, il formato di registrazione dei nastri
modificati viene definito in base al nastro di
origine e al formato del registratore, come
riportato di seguito. La riproduzione o il
montaggio utilizzando il nastro modificato
potrebbe risultare limitato, a seconda
dell’operazione di duplicazione. Avviare la
duplicazione dopo avere consultato la sezione
“Limitazioni relative al montaggio” (p. 126).
,continua
Informazioni aggiuntive
125
Nastro di Formato
origine
del registratore
Formato
del registratore
Formato
di registrazione
Formattato DVCAM
nel sistema
DV (solo
modo SP)
DVCAM
DV
DVCAM1)
DV
Formattato DV
nel sistema
DV
DVCAM
DV
DVCAM1)
DV
Formattato DVCAM
nel sistema
DVCAM2)
DVCAM
DV
DVCAM
DV
Formattato DV3)
nel sistema
DVCAM2)
DVCAM
DVCAM
(la
compatibilitá varia in
base ai
modelli).
DV
DV
1)Se per la duplicazione DV di un nastro registrato nel
formato DV viene utilizzato un apparecchio video
DVCAM mini, il nastro viene duplicato nel formato
DVCAM e il formato del relativo codice temporale
non verrà regolato in modo corretto. Ciò non
influisce sulle immagini registrate, ad eccezione di
casi specifici.
2)Se il nastro che deve essere duplicato è in formato
DVCAM come descritto al punto 1), il nastro
prodotto sarà nel formato DVCAM e il formato del
relativo codice temporale non verrà regolato in
modo corretto.
3)È possibile che alcuni apparecchi video DV mini
non siano in grado di riprodurre un nastro formattato
nel sistema DVCAM. Anche se il nastro viene
riprodotto, la qualità della riproduzione non è
garantita. Il formato del codice temporale non verrà
regolato in modo corretto.
b Nota
• Se per il montaggio vengono utilizzati i tipi di nastro
indicati nei punti da 1) a 3) di cui sopra, è possibile
che le funzioni risultino limitate, indipendentemente
dal formato dei lettori e dei registratori.
126
Informazioni aggiuntive
Limitazioni relative al montaggio
Durante il montaggio di un nastro prodotto
mediante la duplicazione o il montaggio
utilizzando la presa HDV/DV, potrebbero
essere presenti le seguenti limitazioni:
• Non è possibile effettuare la registrazione o il
montaggio su nastri formattati nel sistema DV
utilizzando un apparecchio video DVCAM
mini a causa delle differenze nel passo delle
tracce.
• A seconda dell’apparecchio video DVCAM
utilizzato, non è possibile effettuare il
montaggio di nastri formattati nel sistema
DVCAM nel caso in cui per il modo di
registrazione audio sia impostato sulla
funzione di sblocco. In tal caso, è necessario
effettuare la duplicazione utilizzando le prese
audio/video.
Informazioni sul
blocco batteria
“InfoLITHIUM”
Il presente apparecchio è compatibile con i
blocchi batteria “InfoLITHIUM” (serie L). La
videocamera è in grado di funzionare
esclusivamente con blocchi batteria
“InfoLITHIUM”. I blocchi batteria
“InfoLITHIUM” serie L sono contrassegnati
dal simbolo
.
•
•
Informazioni sul blocco batteria
“InfoLITHIUM”
Per caricare il blocco batteria
• Prima di utilizzare la videocamera, assicurarsi
di caricare il blocco batteria.
• Si consiglia di caricare il blocco batteria ad
una temperatura ambientale compresa tra
10°C e 30°C fino a quando la spia CHARGE
non si spegne. Se il blocco batteria non viene
caricato entro questa gamma di temperature, è
possibile che la carica non venga effettuata in
modo corretto.
• Una volta completata la carica, rimuovere il
blocco batteria.
Per utilizzare il blocco batteria in modo
efficiente
• In presenza di temperature pari a 10°C o
inferiori, le prestazioni del blocco batteria
diminuiscono e il tempo di funzionamento del
blocco batteria risulta ridotto. In questo caso,
•
•
Informazioni aggiuntive
Il blocco batteria “InfoLITHIUM” è un blocco
batteria agli ioni di litio dotato di funzioni che
consentono la comunicazione di informazioni
correlate alle condizioni di funzionamento tra la
videocamera e un alimentatore CA/
caricabatterie.
Il blocco batteria “InfoLITHIUM” calcola il
consumo energetico in base alle condizioni
d’uso della videocamera e visualizza il tempo di
funzionamento residuo della batteria in minuti.
Utilizzando un alimentatore CA/caricabatterie,
vengono visualizzati il tempo di funzionamento
residuo e il tempo di carica della batteria.
adottare le misure descritte di seguito per
aumentare la durata del blocco batteria.
– Mettere il blocco batteria in una tasca per
scaldarlo, quindi inserirlo nella
videocamera immediatamente prima
dell’avvio delle riprese.
– Utilizzare un blocco batteria ad elevata
capacità: NP-F770/F970 (opzionale).
L’uso frequente dello schermo LCD o dei
modi di riproduzione e di avanzamento o
riavvolgimento rapidi riduce più velocemente
la carica del blocco batteria. Si consiglia di
utilizzare un blocco batteria ad elevata
capacità: NP-F770/F970 (opzionale).
Se la videocamera non viene utilizzata per la
registrazione o la riproduzione, assicurarsi di
impostare l’interruttore POWER su OFF. La
carica del blocco batteria diminuisce anche nel
caso in cui la videocamera si trovi nel modo di
attesa della registrazione o di pausa della
riproduzione.
Si consiglia di tenere a portata di mano blocchi
batteria di riserva della durata pari a 2 o 3 volte
il tempo di registrazione previsto e di
effettuare registrazioni di prova prima di
procedere alla registrazione vera e propria.
Non bagnare il blocco batteria, poiché non è
impermeabile.
Informazioni sull’indicatore del tempo
di funzionamento residuo della batteria
• Se l’alimentazione viene disattivata anche se
l’indicatore del tempo di funzionamento
residuo della batteria indica che il blocco
batteria dispone di carica sufficiente, caricare
di nuovo completamente il blocco batteria. In
questo modo, l’indicazione relativa al tempo
di funzionamento residuo della batteria viene
visualizzata correttamente. Si noti tuttavia che
l’indicazione relativa alla carica della batteria
non viene ripristinata se il blocco batteria
viene utilizzato a temperature elevate per
periodi di tempo prolungati, viene lasciato
completamente carico o viene utilizzato di
frequente.
Utilizzare l’indicatore del tempo di
funzionamento residuo della batteria come
riferimento relativo al tempo di ripresa
approssimativo disponibile.
,continua
Informazioni aggiuntive
127
• Il simbolo E indicante il livello di carica
basso della batteria lampeggia anche se
rimangono da 5 a 10 minuti di carica
disponibile, a seconda delle condizioni d’uso
o della temperatura e dell’ambiente.
Conservazione del blocco batteria
• Se si prevede di non utilizzare il blocco
batteria per un periodo di tempo prolungato,
caricarlo completamente e utilizzarlo sulla
videocamera una volta all’anno per garantirne
il funzionamento corretto.
Per conservare il blocco batteria, rimuoverlo
dalla videocamera, quindi conservarlo in un
luogo fresco e asciutto.
• Per scaricare completamente il blocco batteria
installato nella videocamera, estrarre la
cassetta e lasciare la videocamera nel modo di
attesa della registrazione fino a quando
l’alimentazione non viene disattivata.
Durata della batteria
• La durata della batteria è limitata. Con il
passare del tempo, la capacità della batteria
diminuisce gradualmente. Se il tempo di
funzionamento disponibile della batteria
risulta notevolmente ridotto, è possibile che il
blocco batteria sia giunto al termine della
propria durata. In tal caso, occorre acquistare
un blocco batteria nuovo.
• La durata della batteria dipende dalle modalità
di conservazione, nonché dalle condizioni e
dall’ambiente in cui viene utilizzato il blocco
batteria.
“InfoLITHIUM” è un marchio di fabbrica di
Sony Corporation.
Informazioni su i.LINK
L’interfaccia i.LINK del presente apparecchio è
un’interfaccia compatibile con i.LINK. Nella
presente sezione, è contenuta la descrizione
dello standard i.LINK e delle relative funzioni.
Informazioni su i.LINK
i.LINK è un’interfaccia seriale digitale per la
trasmissione di video digitali, audio digitale e
altri dati ad un altro apparecchio compatibile
con i.LINK. Mediante la funzione i.LINK, è
inoltre possibile controllare l’altro apparecchio.
L’apparecchio compatibile con i.LINK può
essere collegato utilizzando un cavo i.LINK. È
possibile eseguire operazioni e transazioni di
dati con vari apparecchi AV digitali.
Se al presente apparecchio sono collegati in una
catena a margherita 2 o più apparecchi
compatibili con i.LINK, è possibile eseguire
operazioni e transazioni di dati non solo con
l’apparecchio collegato, ma anche con altri
apparecchi tramite quello direttamente
collegato.
Si noti tuttavia che il metodo di funzionamento
varia in base alle caratteristiche e alle specifiche
tecniche dell’apparecchio da collegare. Inoltre,
potrebbe non essere possibile eseguire le
operazioni e le transazioni di dati su alcuni
apparecchi collegati.
b Nota
• Generalmente, è possibile collegare un solo
apparecchio alla presente videocamera utilizzando il
cavo i.LINK. Per collegare la videocamera ad un
apparecchio compatibile con HDV/DV dotato di due
o più interfacce i.LINK, consultare le istruzioni per
l’uso dell’apparecchio da collegare.
z Suggerimenti
• i.LINK è il termine più noto del bus di trasporto dati
IEEE 1394 proposto da Sony ed è un marchio di
fabbrica approvato da numerose aziende.
• IEEE 1394 è uno standard internazionale definito
dall’Institute of Electrical and Electronics
Engineers.
128
Informazioni aggiuntive
Velocità di trasmissione di i.LINK
Informazioni sul cavo i.LINK necessario
La velocità massima di trasmissione di i.LINK
varia in base agli apparecchi. Sono disponibili 3
tipi di velocità.
S100 (circa 100Mbps*)
S200 (circa 200Mbps)
S400 (circa 400Mbps)
La velocità di trasmissione è indicata nella
sezione “Caratteristiche tecniche” delle
istruzioni per l’uso degli apparecchi. In alcuni
apparecchi, è inoltre indicata vicino
all’interfaccia i.LINK.
Se vengono collegati apparecchi dotati di
velocità massime di trasmissione diverse, è
possibile che la velocità di trasmissione non
corrisponda a quella indicata.
Utilizzare il cavo da 4 piedini a 4 piedini i.LINK
di Sony (durante la duplicazione HDV/DV).
i.LINK e
sono marchi di fabbrica di Sony
Corporation.
* Informazioni su Mbps
Mbps è l’abbreviazione di “megabit al secondo”,
ovvero la quantità di dati che è possibile inviare o
ricevere in 1 secondo. Ad esempio, la velocità di
trasmissione pari a 100 Mbps indica che è possibile
inviare 100 megabit di dati in
1 secondo.
Per utilizzare le funzioni i.LINK sul
presente apparecchio
Informazioni aggiuntive
Per ulteriori informazioni sulle modalità di
duplicazione quando la videocamera è collegata
ad un altro apparecchio video dotato di
interfaccia i.LINK, vedere a pagina 95.
La presente videocamera può inoltre essere
collegata ad un apparecchio compatibile con
i.LINK di marca Sony (ad esempio, PC della
serie VAIO) nonché ad apparecchi video.
Alcuni apparecchi video compatibili con
i.LINK quali televisori digitali, registratori/
lettori DVD e registratori/lettori MICROMV
non sono compatibili con il presente
apparecchio. Prima di effettuare il collegamento
a un altro apparecchio, assicurarsi di verificare
se quest’ultimo sia compatibile o meno con i
formati HDV/DVCAM (DV).
Per ulteriori informazioni sulle precauzioni e
sul software applicativo compatibile, fare
inoltre riferimento alle istruzioni per l’uso
dell’apparecchio da collegare.
Informazioni aggiuntive
129
Manutenzione e
precauzioni
Informazioni sull’uso e la
conservazione
• Non utilizzare o conservare la videocamera e
gli accessori nei seguenti luoghi.
– In luoghi eccessivamente caldi o freddi.
Non esporre la videocamera e gli accessori
a temperature superiori a 60°C, ad esempio
alla luce solare diretta, in prossimità di
radiatori o all’interno di un’auto
parcheggiata al sole. Diversamente,
potrebbero non funzionare correttamente o
deformarsi.
– In prossimità di forti campi magnetici o di
vibrazioni meccaniche. Potrebbero
verificarsi problemi di funzionamento della
videocamera.
– In prossimità di onde radio o radiazioni
potenti. È possibile che la videocamera non
sia in grado di registrare correttamente.
– In prossimità di ricevitori AM e di
apparecchi video. Potrebbero verificarsi
disturbi.
– Sulla spiaggia o in luoghi polverosi. Se
sabbia o polvere penetrano all’interno della
videocamera, potrebbero verificarsi
problemi di funzionamento, talvolta
irreparabili.
– In prossimità di finestre o in esterni, dove lo
schermo LCD, il mirino o l’obiettivo
possono essere esposti alla luce diretta del
sole. Ciò potrebbe danneggiare le parti
interne del mirino o dello schermo LCD.
– In luoghi eccessivamente umidi.
• Utilizzare la videocamera con alimentazione
da 7,2 V CC (blocco batteria) o da 8,4 V CC
(alimentatore CA/caricabatterie).
• Per il funzionamento con l’alimentazione CC
o CA, utilizzare gli accessori consigliati nelle
presenti istruzioni per l’uso.
• Non bagnare la videocamera esponendola, ad
esempio, alla pioggia o all’acqua del mare.
Diversamente, potrebbero verificarsi
problemi di funzionamento talvolta
irreparabili.
130
Informazioni aggiuntive
• Se oggetti solidi o sostanze liquide dovessero
penetrare all’interno della videocamera,
scollegarla e farla controllare da un
rivenditore Sony prima di utilizzarla di nuovo.
• Maneggiare la videocamera con cura ed
evitare di smontarla, modificarla o sottoporla
a vibrazioni meccaniche. Prestare particolare
attenzione all’obiettivo.
• Se la videocamera non viene utilizzata,
impostare l’interruttore POWER su OFF.
• Non utilizzare la videocamera dopo averla
avvolta, ad esempio, in un asciugamano, onde
evitare di causare un eventuale
surriscaldamento interno.
• Scollegare il cavo di alimentazione
afferrandolo dalla spina e non tirare il cavo
stesso.
• Non collocare oggetti pesanti sul cavo di
alimentazione, onde evitare di danneggiarlo.
• Mantenere puliti i contatti metallici.
• Tenere il telecomando e la pila lontano dalla
portata dei bambini. Se la pila dovesse venire
ingerita accidentalmente, rivolgersi
immediatamente a un medico.
• In caso di perdite di elettrolita
– contattare il centro locale di assistenza
tecnica Sony autorizzato.
– sciacquare abbondantemente la zona
epidermica entrata in contatto con il
liquido.
– se il liquido dovesse penetrare negli occhi,
sciacquarli con acqua abbondante e
consultare un medico.
Se la videocamera non viene utilizzata
per periodi di tempo prolungati
Accenderla di tanto in tanto e utilizzarla, ad
esempio, per riprodurre nastri per circa 3
minuti.
Formazione di condensa
Se la videocamera viene trasportata
direttamente da un luogo freddo a uno caldo, è
possibile che si formi della condensa al suo
interno, sulla superficie del nastro o
sull’obiettivo. In questo caso, è possibile che il
nastro aderisca al tamburo della testina e
rimanga danneggiato o la videocamera non
funzioni correttamente. Se all’interno della
videocamera si forma della condensa, viene
visualizzato il messaggio [%Z Formazione di
condensa. Estrarre la cassetta.] o [%
Formazione di condensa. Spegnere per 1 ora].
L’indicatore non appare nel caso in cui si formi
della condensa sull’obiettivo.
Nota sulla formazione di condensa
È possibile che si formi della condensa se la
videocamera viene trasportata da un luogo
freddo a uno caldo (o viceversa) o se viene
utilizzata in un luogo umido, come illustrato di
seguito.
• Se la videocamera viene trasportata da una
pista da sci in un luogo riscaldato.
• Se la videocamera viene trasportata da un’auto
o una stanza con aria condizionata a un luogo
caldo all’esterno.
• Se la videocamera viene utilizzata dopo un
temporale.
• Se la videocamera viene utilizzata in un luogo
caldo e umido.
Testina video
• Se la testina video è sporca, non è possibile
registrare le immagini normalmente oppure è
possibile che l’audio o le immagini di
riproduzione risultino disturbati.
• Se si verificano i problemi riportati di seguito,
pulire le testine video per 10 secondi
utilizzando la cassetta di pulizia.
– Sull’immagine di riproduzione viene
visualizzato un disturbo a mosaico oppure
lo schermo diventa blu.
– Le immagini di riproduzione non si
muovono.
– Una parte delle immagini di riproduzione
non si muove.
– Le immagini di riproduzione non vengono
visualizzate o l’audio si interrompe.
– [x
Testina video sporca. Utilizzare
nastro di pulizia] viene visualizzato sullo
schermo durante la registrazione.
• La testina video si usura dopo un uso
prolungato. Se non è possibile ottenere
un’immagine più nitida anche dopo avere
utilizzato la cassetta di pulizia, è possibile che
la testina video sia consumata. In tal caso,
rivolgersi al rivenditore Sony o al centro di
assistenza Sony locale autorizzato per la
sostituzione della testina video.
Informazioni aggiuntive
Se si è formata della condensa
Non è disponibile alcuna funzione, ad eccezione
dell’espulsione della cassetta. Estrarre la
cassetta, spegnere la videocamera e lasciarla
con lo scomparto cassetta aperto per circa 1 ora.
Se % o Z non vengono visualizzati quando
l’alimentazione viene riattivata, è possibile
utilizzare di nuovo la videocamera.
Se si sta formando della condensa, la
videocamera potrebbe non essere in grado di
rilevarla. In questo caso, è possibile che la
cassetta non venga espulsa per 10 secondi
dall’apertura del relativo scomparto. Non si
tratta di un problema di funzionamento. Non
chiudere lo scomparto fino a quando la cassetta
non viene estratta.
Come evitare la formazione di condensa
Se la videocamera viene trasportata da un luogo
freddo ad uno caldo, riporla in una busta di
plastica e sigillarla ermeticamente. Estrarla
dalla busta non appena la temperatura
all’interno della busta ha raggiunto la
temperatura circostante (dopo circa 1 ora).
Schermo LCD
• Non esercitare eccessiva pressione sullo
schermo LCD, onde evitare di danneggiarlo.
• Se la videocamera viene utilizzata in un luogo
freddo, è possibile che sullo schermo LCD
venga visualizzata un’immagine residua. Non
si tratta di un problema di funzionamento.
• Durante l’uso della videocamera, è possibile
che la parte posteriore dello schermo LCD si
surriscaldi. Non si tratta di un problema di
funzionamento.
,continua
Informazioni aggiuntive
131
Pulizia dello schermo LCD
• Se sullo schermo LCD sono presenti impronte
o polvere, si consiglia di pulirlo utilizzando un
panno di pulizia (opzionale). Se viene
utilizzato il kit di pulizia per schermo LCD
(opzionale), non applicare il liquido di pulizia
direttamente sullo schermo LCD. Utilizzare la
carta di pulizia inumidita con il liquido.
Pulizia del rivestimento
• Se il rivestimento è sporco, pulire il corpo
della videocamera utilizzando un panno
morbido leggermente inumidito con acqua,
quindi asciugarlo con un panno morbido
asciutto.
• Osservare quanto segue, onde evitare di
danneggiare le finiture.
– Non utilizzare solventi quali trielina,
benzene, alcol, panni trattati chimicamente,
repellenti e insetticidi.
– Non utilizzare la videocamera dopo aver
toccato tali sostanze.
– Evitare che il rivestimento rimanga in
contatto con oggetti di gomma o in vinile
per un periodo di tempo prolungato.
Per caricare la pila preinstallata
La videocamera dispone di una pila preinstallata
che consente di mantenere la data, l’ora e altre
impostazioni anche quando l’interruttore
POWER è impostato su OFF. La pila
preinstallata è sempre carica durante l’uso della
videocamera, tuttavia si scarica gradualmente
se quest’ultima non viene utilizzata. Se la
videocamera non viene utilizzata per circa 3
mesi, tale pila si scarica completamente.
Tuttavia, se la pila preinstallata non viene
caricata, ciò non influisce sul funzionamento
della videocamera se non è in corso la
registrazione della data.
Procedure
Collegare la videocamera ad una presa di rete
utilizzando l’alimentatore CA/caricabatterie in
dotazione, quindi lasciarla con l’interruttore
POWER impostato su OFF per oltre 24 ore.
Rimozione della polvere dal mirino
1 Rimuovere il mirino.
Facendo scorrere la leva di rilascio del
mirino verso il basso 1, fare scorrere,
quindi rimuovere il mirino 2.
Cura e manutenzione dell’obiettivo
• Pulire la superficie dell’obiettivo utilizzando
un panno morbido nei seguenti casi:
– Se sulla superficie dell’obiettivo sono
presenti impronte.
– In luoghi caldi o umidi
– Se l’obiettivo viene utilizzato in ambienti
caratterizzati da salsedine, ad esempio al
mare.
• Conservare l’obiettivo in un luogo ben
ventilato e non esposto a polvere o sporcizia.
• Per evitare la formazione di muffa, pulire
regolarmente l’obiettivo come descritto in
precedenza.
Si consiglia di utilizzare la videocamera circa
una volta al mese per conservarne le prestazioni
ottimali a lungo.
132
Informazioni aggiuntive
2 Rimuovere la polvere dall’interno del
mirino e della parte illustrata di seguito
utilizzando un soffietto.
Caratteristiche
tecniche
Sistema
Sistema di registrazione video (HDV)
2 testine rotanti, sistema a scansione elicoidale
Sistema di registrazione video (DVCAM (DV))
2 testine rotanti, sistema a scansione elicoidale
Sistema di registrazione audio (HDV)
Testine rotanti, MPEG-1 Audio Layer2
Quantizzazione: 16 bit (Fs 48 kHz, stereo)
Velocità di trasmissione: 384 kbps
Sistema di registrazione audio (DVCAM (DV))
Testine rotanti, sistema PCM
Quantizzazione: 12 bit (Fs 32 kHz, stereo 1,
stereo 2), 16 bit (Fs 48 kHz, stereo)
Segnale video
Colore PAL, standard CCIR, specifica 1080/
50i
Colore NTSC, standard EIA, specifica 1080/
50i
Cassetta utilizzabile
Cassetta mini DV contrassegnata dal simbolo
Cassetta mini DV contrassegnata dal simbolo
Connettori di ingresso/uscita
Ingresso/uscita Audio/Video
Segnale video: 1 Vp-p, 75 Ω (ohm), non
bilanciato, sincronismo negativo
Segnale audio: 327 mV (con impedenza di
carico da 47 kΩ (kilohm)), impedenza di
ingresso superiore a 47 kΩ (kilohm),
impedenza di uscita inferiore a
2,2 kΩ (kilohm)
Ingresso/uscita S VIDEO
Segnale di luminanza: 1 Vp-p, 75 Ω (ohm),
non bilanciato
Segnale di crominanza: 0,3 Vp-p
(registrazione continua/PAL), 0,286 Vp-p
(registrazione continua/NTSC), 75 Ω (ohm),
non bilanciato
Presa COMPONENT OUTPUT
Y: 1 Vp-p, 75 Ω (ohm), non bilanciato
PB/PR (CB/CR): 525 mVp-p (barra dei colori
75 %)
Presa cuffie
Minipresa stereo (Ø 3,5 mm)
Presa LANC
Micropresa stereo (Ø 2,5 mm)
Informazioni aggiuntive
Velocità del nastro (HDV)
Circa 18,812 mm/s
Velocità del nastro (DVCAM)
Circa 28,218 mm/s
Velocità del nastro (DV)
SP: Circa 18,812 mm/s
Tempo di registrazione/riproduzione (HDV)
63 min (utilizzando una cassetta PHDVM63DM)
Tempo di registrazione/riproduzione
(DVCAM)
41 min (utilizzando una cassetta PHDVM63DM)
Tempo di registrazione/riproduzione (DV SP)
SP: 63 min (utilizzando una cassetta PHDVM63DM)
Tempo di avanzamento rapido/riavvolgimento
Circa 2 min 40 s (utilizzando una cassetta
PHDVM-63DM)
Mirino
Mirino elettrico (a colori)
Dispositivo d’immagine
3CCD (dispositivo ad accoppiamento di
carica) da 6 mm (tipo 1/3)
Numero di pixel approssimativo: circa
1 120 000 pixel
Numero di pixel effettivo: circa
1 070 000 pixel
Obiettivo
Carl Zeiss Vario-Sonnar T*
Obiettivo con zoom elettrico combinato
Diametro del filtro: 72 mm
12 × (ottico)
F = 1,6 ~ 2,8
Lunghezza focale
4,5 - 54 mm
Se convertita nell’equivalente di una
fotocamera fotografica ferma da 35 mm
32,5 - 390 mm
(40 - 480 mm nel modo TV 4:3)
Temperatura di colore
[AUTOMATICO], [ONE-PUSH A/B],
[INTERNI] (3 200 K), [ESTERNI]
(5 800 K con incrementi di K±7 )
Illuminazione minima
3 lx (lux) (F 1,6)
,continua
Informazioni aggiuntive
133
Connettori INOUT1/INPUT2
XLR a 3 piedini, femmina,
–60 dBu: 3 kΩ
+40 dBu: 10,8 kΩ
(0 dBu = 0,775 Vrms)
Presa HDV/DV
i.LINK Interfaccia (IEEE1394, connettore a
4 piedini S400)
Schermo LCD
Immagine
8,8 cm (tipo 3,5)
Numero totale di punti
250 000 (1 120 × 224)
Generali
Corrente di picco
Corrente di picco con commutazione a caldo,
misurata in base allo stardard europeo
EN55103-1: 7 A (230 V)
Requisiti di alimentazione
7,2 V CC (blocco batteria)
Consumo energetico medio (se vengono
utilizzati il blocco batteria e microfoni esterni)
Durante la registrazione utilizzando il mirino
con luminosità normale:
Registrazione HDV 8,0 W a 60 Hz*
Registrazione DVCAM (DV) 7,6 W a 60 Hz*
Durante la registrazione utilizzando lo
schermo LCD con luminosità normale:
Registrazione HDV 8,5 W a 60 Hz*
Registrazione DVCAM (DV) 8,1 W a 60 Hz*
* Il consumo energetico a 50 Hz risulta
leggermente ridotto.
Temperatura di utilizzo
0°C - 40°C
Temperatura di deposito
Da -20°C a + 60°C
Dimensioni (approssimative)
163 × 194 × 365 mm (l/a/p)
Peso (approssimativo)
2,1 kg solo unità principale
2,2 kg inclusi il blocco batteria ricaricabile
NP-F570, la cassetta PHDVM-63DM e il
paraluce.
Accessori in dotazione
Vedere a pagina 10.
134
Informazioni aggiuntive
Alimentatore CA/caricabatterie ACVQ850
Requisiti di alimentazione
100 - 240 V CA, 50/60 Hz, 12/24 V CC (solo
per auto con messa a terra negativa)
Consumo di corrente
0,35 - 0,18 A
Consumo energetico
25 W
Modo di carica:
35 VA (100 V CA), 50 VA (240 V CA)
Modo di funzionamento:
40 VA (100 V CA), 50 VA (240 V CA)
Tensione di uscita
8,4 V CC, 2,0 A nel modo di funzionamento
Terminale di carica della batteria:
8,4 V, 1,4 A nel modo di carica
Temperatura di utilizzo
Da 0°C a 40°C
Temperatura di deposito
Da –20°C a + 60°C
Dimensioni (approssimative)
136 × 48 × 90 mm (l/a/p) escluse le parti
sporgenti
Peso (approssimativo)
280 g escluso in cavo di alimentazione
Blocco batteria ricaricabile (NP-F570)
Tensione di uscita massima
8,4 V CC
Tensione di uscita
7,2 V CC
Capacità
15,8 Wh (2 200 mAh)
Dimensioni (approssimative)
38,4 × 20,6 × 70,8 mm (l/a/p)
Peso (approssimativo)
100 g
Temperatura di utilizzo
Da 0°C a 40°C
Tipo
Ioni di litio
Il design e le caratteristiche tecniche sono
soggetti a modifiche senza preavviso.
Riferimento rapido
Identificazione delle
parti e dei comandi
Videocamera
K Leva dello zoom elettrico (p. 24)
B Oculare (p. 17)
M Cinghia dell’impugnatura (p. 4)
C Leva di rilascio del mirino (p. 132)
N Interruttore POWER (p. 15)
Riferimento rapido
A Tasti di funzionamento SHOT
TRANSITION (p. 44)
L Tasto EXPANDED FOCUS (p. 36)
D Sensore dei comandi a distanza
posteriore
E Spia di registrazione videocamera
posteriore (p. 21)
F Tasto BATT RELEASE (rilascio
batteria) (p. 12)
G Tasto REC START/STOP (p. 21)
H Spie i.LINK (p. 98, 101)
Si illuminano durante l’uso di un segnale
i.LINK.
I Blocco batteria (p. 11)
J Elemento di fissaggio dell’attacco
accessori (p. 140)
,continua
Riferimento rapido
135
A Gancio per la tracolla
B Anello di regolazione dello zoom (p. 25)
S Tasto WHT BAL (bilanciamento del
bianco) (p. 28)
C Anello di messa a fuoco (p. 35)
T Tasto SHUTTER SPEED (p. 32)
D Interruttore FOCUS (AUTO/MAN
(manuale)/INFINITY) (p. 35)
E Interruttore ZOOM (p. 24)
F Interruttore ND FILTER (1/2/OFF)
(p. 33)
G Tasto PUSH AUTO (p. 36)
H Tasto
WHT BAL (bilanciamento del
bianco con una pressione) (p. 28)
I Interruttore GAIN (H/M/L) (p. 31)
J Interruttore WHT BAL (bilanciamento
del bianco) (A/B/PRESET) (p. 28)
K Interruttore dello zoom
sull’impugnatura (H/L/OFF) (p. 24)
L Spie del formato (p. 21)
M Mirino (p. 3, 16)
N Tasti ASSIGN (1– 6)* (p. 92)
O Interruttore ZEBRA/PEAKING
(p. 34, 37)
P Tasto IRIS (p. 30)
Q Tasto GAIN* (p. 31)
R Interruttore AUTO LOCK (p. 28, 30, 32)
136
Riferimento rapido
* I tasti GAIN, ASSIGN 2/5 dispongono di un punto
tattile. Utilizzare il punto tattile per identificare la
posizione dei tasti.
Per applicare la tracolla
Applicare la tracolla in dotazione con la
videocamera agli appositi ganci.
A Schermo LCD (p. 3, 16)
O Manopola AUDIO LEVEL CH1 (p. 41)
B Manopola IRIS (p. 30)
P Interruttore AUDIO SELECT CH1
(p. 41)
C Tasto RESET
Premendo RESET, tutte le impostazioni,
inclusa la regolazione dell’orologio
(escluse le voci del menu personalizzato e
del profilo immagine) vengono riportate ai
valori predefiniti.
D Tasti VOLUME –/+* (p. 52)
E Tasto DATA CODE (p. 55)
Q Interruttore AUDIO SELECT CH2
(p. 41)
R Manopola AUDIO LEVEL CH2 (p. 41)
* I tasti VOLUME + e PLAY dispongono di un punto
tattile. Utilizzare il punto tattile per identificare la
posizione dei tasti.
Riferimento rapido
F Tasto DISPLAY/BATT INFO (p. 12, 55)
G Tasto END SEARCH (VCR) (p. 54)
H Leva dello zoom dell’impugnatura
(p. 24)
I Tasti di controllo video (riavvolgimento,
riproduzione*, avanzamento rapido,
pausa, arresto, rallentatore,
registrazione) (p. 52)
J Tasti LCD BRIGHT –/+ (p. 16)
K Interruttore LCD BACKLIGHT (p. 16)
L Tasto TC/U-BIT (p. 110)
M Tasto BARS (p. 23)
N Tasto REC START/STOP e leva HOLD
(p. 22)
,continua
Riferimento rapido
137
A Presa
LANC (blu)
La presa di controllo
LANC viene
utilizzata per controllare il trasporto del
nastro dei dispositivi video e degli
apparecchi collegati.
B Presa i (cuffie)
Se vengono utilizzate le cuffie, il diffusore
della videocamera viene disattivato.
C Gancio per la tracolla (p. 136)
D Presa
102)
HDV/DV (p. 57, 95, 96, 99, 100,
E Microfono (p. 104)
F Spia di registrazione videocamera
anteriore (p. 21)
G Sensore dei comandi a distanza anteriore
H Diffusore
138
Riferimento rapido
I Obiettivo (obiettivo Carl Zeiss)
La videocamera è dotata di un obiettivo
Carl Zeiss in grado di riprodurre immagini
estremamente dettagliate.
Tale obiettivo è stato progettato in
collaborazione da Carl Zeiss (Germania) e
Sony Corporation. Per esso, viene adottato
il sistema di misurazione MTF per le
videocamere ed offre la stessa qualità
elevata degli obiettivi Carl Zeiss.
L’obiettivo della videocamera è stato
inoltre sottoposto a trattamento T*, che
consente di eliminare eventuali riflessi
indesiderati, nonché riprodurre fedelmente i
colori.
MTF è l’acronimo di Modulation Transfer
Function (funzione di trasferimento
modulare). Il valore numerico indica la
quantità di luce proveniente dal soggetto
ripreso dall’obiettivo.
A Presa S VIDEO (p. 57, 59, 97, 100)
B Presa COMPONENT OUTPUT
(p. 57, 59)
C Alloggiamento per treppiede
Assicurarsi che la lunghezza della vite del
treppiede sia inferiore a 5,5 mm.
Diversamente, non sarà possibile applicare
in modo saldo il treppiede e la vite potrebbe
danneggiare la videocamera.
D Connettore INPUT1 (XLR) (p. 42, 104)
Riferimento rapido
E Connettore INPUT2 (XLR) (p. 42, 104)
F Sezione di applicazione del microfono
(p. 42)
G Presa AUDIO/VIDEO (p. 57, 59, 97, 100,
104)
H Interruttore di alimentazione INPUT 1
PHANTOM (p. 42)
I Interruttore di alimentazione INPUT 2
PHANTOM (p. 42)
,continua
Riferimento rapido
139
A Adattatore per attacco accessori
Per collegare un accessorio, premere e
portare in posizione l’accessorio stesso,
quindi serrare la vite. Per rimuovere un
accessorio, allentare la vite, quindi premere
ed estrarre l’accessorio stesso.
Durante il collegamento dell’adattatore per
attacco accessori, prestare attenzione a non
danneggiare il pannello LCD.
Per applicare l’adattatore per attacco
accessori
B Paraluce (p. 21)
C Leva OPEN/EJECT
(p. 19)
D Coperchio dello scomparto cassetta
(p. 19)
E Leva di regolazione della lente del mirino
(p. 16)
Per rimuovere il paraluce
Allentare la vite di fissaggio del paraluce,
quindi ruotare quest’ultimo in direzione della
freccia.
F Tasto PICTURE PROFILE (p. 37)
G Tasto MENU (p. 62)
H Tasto P-MENU (p. 89)
I Tasto STATUS CHECK (p. 26, 56)
J Manopola SEL/PUSH EXEC (p. 62)
Vite di fissaggio del paraluce
Per applicare il paraluce
Allineare i simboli presenti sul paraluce con
quelli presenti sulla videocamera, quindi
ruotare il paraluce nella direzione opposta a
quella della freccia riportata nella figura sopra.
Stringere la vite di fissaggio del paraluce.
140
Riferimento rapido
Telecomando
2 Inserire 2 pile R6 (formato AA) facendo
corrispondere i poli + e – delle pile ai
simboli + e – nello scomparto pile.
3 Reinstallare il coperchio fino a quando
non scatta in posizione.
A Tasto TC RESET (p. 108)
B Tasto DISPLAY (p. 55)
C Tasto SEARCH MODE (p. 60)
D Tasti ./> (p. 60)
E Tasti di controllo video (riavvolgimento,
riproduzione, avanzamento rapido,
pausa, arresto, fotogramma,
rallentatore, ×2) (p. 52)
G Tasto REC START/STOP (p. 21)
H Tasto DATA CODE (p. 55)
I Leva dello zoom elettrico (p. 24)
Riferimento rapido
F Trasmettitore
Una volta attivata la videocamera,
controllarla mediante il telecomando
puntandolo in direzione del sensore dei
comandi a distanza.
b Note sul telecomando
• Non esporre il sensore dei comandi a distanza a
sorgenti luminose forti quali luce solare diretta o
illuminazione proveniente dall’alto. Diversamente,
il telecomando potrebbe non funzionare
correttamente.
• È possibile che il telecomando non funzioni
correttamente se il sensore dei comandi a distanza è
coperto da un obiettivo di conversione (opzionale).
• Durante l’uso del telecomando in dotazione con la
videocamera, è possibile che anche il
videoregistratore riceva i comandi. In tal caso, per il
videoregistratore selezionare un modo di comando
diverso da VTR 2 oppure coprire il sensore dei
comandi a distanza del videoregistratore con carta
scura.
Per inserire le pile
1 Premere, quindi estrarre il coperchio
dello scomparto pile.
Riferimento rapido
141
Indicatori dello schermo LCD e del mirino
Gli indicatori riportati di seguito vengono
visualizzati nello schermo LCD e nel mirino ad
indicare lo stato della videocamera.
Indicatori
Esempio: indicatori nel modo CAMERA
A,
Codice temporale/bit utente (p. 22)/Contatore
del nastro (p. 55)/Autodiagnostica (p. 119)
Significato
Bilanciamento del bianco
preimpostato (p. 29)
n
B
Bilanciamento del bianco
con una pressione (p. 28)
Diaframma chiuso (p. 30)
SteadyShot disattivato
(p. 65, 92)
Retroilluminazione dello
schermo LCD disattivata
(p. 17)
Da
Indicatori
Significato
y120min
Capacità residua della
batteria (p. 22)
,
Formato di registrazione
(p. 21)
Profilo immagine (p. 37)
Registrazione di indice
(p. 48)
Correzione del colore
(p. 45)
,
Controllo esterno della
registrazione (p. 49)
ATTESA/REG.
Modo di attesa della
registrazione/Modo di
registrazione
Aumento del guadagno
(p. 93)
ND1, ND2, NDOFF
Filtro ND (p. 33)
IGN.AUTOESP. (ignora
autoesposizione) (p. 93)
Modo TV 4:3 (p. 51)
,
Modo audio (p. 70, 123)*
60min q
Tempo residuo del nastro
(p. 22)
Registrazione per
fotogrammi (p. 68)*
Trasmissione delle
immagini e dell’audio
analogici in formato
digitale (p. 81)*
,
Sistema 50i/60i (p. 88)
Ingresso HDV/ingresso DV
(p. 101)
QZ
Indicatori di avviso (p. 119)
9
Messa a fuoco manuale
(p. 35)
.
Retroilluminazione (p. 27)
Palcoscenico (p. 27)
142
a
Riferimento rapido
Standard di registrazione
con microfono a 4 canali
(p. 117)*
* Visualizzato solo per le immagini in formato DV.
Indice
analitico
A
Adattatore a 21
piedini......................... 99
Adattatore per attacco
accessori ....................140
AF ASSIST ........................66
Alimentatore CA/
caricabatterie ...............14
ALLINEAMENTO ............87
Anello di regolazione dello
zoom ............................25
Apertura .............................30
ASSIGN BTN ....................93
ATW SENS........................39
AUMENT.GUAD..............93
AUTOESPOSIZ.................38
AVAN.NASTRO ...............87
AVANZAM.TC .................82
B
C
Capacità di registrazione
REMAIN .....................86
visualizzazione ............23
Carica completa .................11
Carica della batteria
blocco batteria .............11
DV SP
vedere Modo di
registrazione
(MODO REG.)
DVCAM
vedere Modo di
registrazione
(MODO REG.)
D
I
Data/ora ....................... 17, 55
Diaframma......................... 30
Dimensioni lettere dei menu
(DIM.LETTERE)........ 86
DISS. BIANCO ................. 48
DISS. NERO ..................... 48
Duplicazione...................... 95
Duplicazione audio.......... 106
Durata delle transizioni
(TEMPO TRANS.) ..... 64
i.LINK ............................. 128
ILL.OMBRE
(estensione)................. 39
IMP.GUADAGNO ........... 63
IMP.MIC.INT. .................. 71
Impostazione dell’orologio
(IMP.OROLOGIO) .... 17
INDICAT.ZOOM ............. 87
Indicatori di avviso ......... 119
Indicazioni di
autodiagnostica......... 119
E
EFF.CONTORNO ...... 37, 65
END SEARCH.................. 54
Esposizione ....................... 27
F
FADER ............................. 48
FASE COLORE................ 38
FORM.REG.DV ............... 78
Formato di registrazione
(FORMATO REG.).... 77
FORMATO TC ................. 82
Formazione di
condensa ................... 131
Funzione di conversione dei
segnali (USC.A/V c DV)
............................ 81, 112
FUOCO ESP. .................... 87
FUSO OR.LOC................. 84
G
Riferimento rapido
BACK LIGHT
(videocamera)..............27
Barra dei colori ..................23
Batteria
blocco batteria .............11
info batteria .................12
tempo di funzionamento
residuo della
batteria ..........22, 127
BIL.BIA. ............................38
Bilanciamento del
bianco ..........................28
BLOCC.AUDIO ..........70, 79
Blocco batteria
“InfoLITHIUM”........127
Carica della pila
pila preinstallata........ 132
Cassetta.............................. 19
Cassetta di pulizia............ 131
Cavo di collegamento A/V
........................................
58, 59, 97, 100, 104, 111
Cavo i.LINK
........................................
57, 95, 96, 99, 100, 102,
111
Cavo video
componente........... 58, 59
CINEFRAME .................... 39
CINEMATONE γ .............. 39
Cinghia dell’impugnatura.... 4
CNT.REG.EST. ................. 49
Codice dati (CODICE
DATI) ................... 55, 86
COLL.AGC XLR .............. 72
Collegamento a un
computer ................... 102
COLORE LCD .................. 74
COMPONENT .................. 79
COMPRESSA ................... 80
Connettore XLR ................ 42
Contatore del nastro........... 55
CONTR.AUDIO
(controllo) ................... 69
Controllo della
registrazione................ 51
CONV.A 4:3...................... 80
CONV.HDVc DV ............ 79
CONV.i.LINK ................... 79
Correzione del colore
(COLOR
CORRCT) ................... 45
Grandangolo
vedere Zoom
Guadagno .......................... 31
H
HDV .................... 3, 122, 123
,continua
Riferimento rapido
143
L
L.DIAFR.AUTO ............... 38
LANC .............................. 138
LETTER BOX .................. 80
LIMIT.AUDIO.................. 70
LIMITE AGC.................... 38
Lingua (LANGUAGE)...... 20
Linguetta di protezione dalla
scrittura ..................... 124
LIV.COLORE ................... 38
LIV.INPUT1 ..................... 72
LIV.INPUT2 ..................... 73
LIV.ZEBRA ...................... 34
Livello del bilanciamento del
bianco in esterni
(BIL.BIA.EST) ........... 63
Livello di volume del
microfono ................... 41
Luminosità dello schermo
LCD (LCD
BRIGHT) .................... 16
LV.TON.PELLE ............... 38
M
MANOP.DIAFR. .............. 86
Menu
ALTRO....................... 84
IMP.LCD/MIR ........... 74
IMPOST.AUDIO........ 69
IMPOST.GEN. ........... 63
IMPOST.TC/UB......... 82
REG.IN/OUT.............. 76
selezione delle voci..... 62
Menu personalizzato
(P-MENU) .................. 89
Messa a fuoco.................... 35
Messa a fuoco estesa ......... 36
Messa a fuoco manuale ..... 35
Messaggi di avviso.......... 119
Mirino
alimentazione
(ALIM.MIRINO)
............................. 75
colore (MIRINO A
COL) .................... 75
luminosità
(RETROIL.MIR.)
............................. 74
manutenzione............ 132
regolazione ................. 16
144
Riferimento rapido
MIX AUDIO......................69
Modo a specchio ................25
MODO AUDIO .................70
Modo di registrazione (MODO
REG.) ..........................77
Motivo zebrato...................34
MPEG2 ................................3
Riproduzione
al rallentatore .............. 53
direzione opposta........ 53
fotogramma................. 54
velocità doppia............ 53
Riproduzione per
fotogrammi ................. 54
RISPOSTA AE.................. 66
N
ND FILTER .......................33
NITIDEZZA ......................38
NTSC ...............................122
O
Oculare grande...................17
ORE LAVORO..................87
P
PAL..................................122
Paraluce............................140
Personalizzazione del menu
personale .....................89
PICTURE PROFILE .........37
Pila
telecomando ..............141
Pila preinstallata...............132
PRES.BIL.BNC .................29
Presa cuffie ......................138
PRESEL.TC.....................107
PRESELEZ.UB ...............109
R
REG.DUR. UB ..................83
REG.RAPIDA ...................85
REGISTR.DATA...............88
REGISTR.TC.....................83
Registrazione da un’angolatura
bassa ............................22
Registrazione per fotogrammi
(REG.FOTOGR.) ........68
RESET .............................137
Retroilluminazione dello
schermo LCD
(LV.RTRIL.LCD) .......74
Ricerca di data ...................60
Ricerca di immagini...........53
Ricerca di indice ................61
RID.DIST.MIC ..................71
S
S video
........ 58, 59, 97, 100, 111
Schermo LCD...................... 3
SCORR.TUTTO................ 94
Scorrimento a salto............ 53
SEGN.ACUST. ................. 85
Segnale acustico di conferma
dell’operazione
vedere SEGN.ACUST.
Segnale di indice ............... 48
SEL.50i/60i ....................... 88
SEL.CH XLR .................... 71
SEL.SIMBOLO................. 66
SELEZ.MICR.................... 71
SENS.MIC.INT ................. 71
Sensore dei comandi a
distanza ............. 135, 138
SENZA BORDI................. 81
SETUP............................... 68
Sfarfallio
(RIDUZ.SFARF.) ....... 67
SIMBOLO ......................... 66
Sistemi di colore TV ....... 122
Spia di registrazione
(SPIA REG.)............... 85
SPIA FORMATO.............. 85
SPOTLIGHT ..................... 27
STATUS CHECK ....... 26, 56
SteadyShot
(STEADYSHOT) ....... 65
T
Telecomando ................... 141
CONTR.REMOTO..... 88
Teleobiettivo
vedere Zoom
Tempo di registrazione...... 13
Tempo di riproduzione ...... 14
Testina video ................... 131
TIMER AVVIO................. 64
TIPO BARRE ....................67
Tipo di SteadyShot
(TP.STDYSHOT)........65
Tipo di transizione (TIPO
TRANS.) .....................64
TON.PELLE ......................38
Transizione delle riprese ....44
SHOT TRANS ............64
Transizione senza stacchi
vedere END SEARCH
U
USCITA AUDIO ...............70
Uso all’estero ...................122
USO TAMBURO ..............87
USO UNITÀ ......................87
V
Riferimento rapido
VCR HDV/DV...................76
Velocità dell’otturatore ......32
Velocità dello zoom
sull’impugnatura .........24
VENTO INPUT1 ...............72
VENTO INPUT2 ...............73
VENTO M.INT..................71
Visualizzazione
indicatori
visualizzati ..........142
USC.VISUAL. ............87
Visualizzazione dei dati di
impostazione della
videocamera ................55
Volume...............................52
Z
Zoom ..................................24
ZOOM IMPUGN. ..............67
Riferimento rapido
145
Stampato su carta 100% riciclata con
inchiostro a base di olio vegetale senza
COV (composto organico volatile).
Printed in Japan
Download PDF
Similar pages
PAL Manuel d`instruction Bedienungsanleitung