Impostazione Menu in lingua Italiana
Premere il tasto Menu sul frontale dell’apparecchio e
digitare la password che di default è 1111.
Premere ENT per confermare e visualizzare la prima
schermata del menu (Screen Setup).
Da questo menu, premere il tasto
freccia due volte per per portarsi
alla voce System Setup
Premendo il tasto una volta, si
passa al submenu.
Premere il tasto freccia tre volte
per portarsi alla voce ETC.
Premere il tasto una volta per
evidenziare la riga LANGUAGE.
Premere ripetutamente il tasto freccia per cambiare la lingua del menu
dall’INGLESE all’ITALIANO. verrà
visualizzata la schermata successiva
Premendo il tasto ESC sul frontale
dell’apparecchio, verrà chiesto se si
vuole salvare l’impostazione effettuata.
Spostarsi con il tasto freccia su SI e
confermare con ENT.
Introduzione
Grazie per aver acquistato un SVR440
Questo manuale d’uso descrive l’SVR-440. ll termine“unità" si riferisce sempre all’SVR-440. Prima
dell’installazione e dell’azionamento si consiglia vivamente agli utenti che installano e azionano l’unita di
leggere attentamente il presente manuale e gli altri manuali di riferimento citati nella presente guida.
Le specifiche sono soggette a modifiche senza preavviso per incorporare migliorie apportate alle
prestazioni dell’unità.
Garanzia e limitazione di responsabilita'
La ditta produttrice non si assume alcuna responsabilità in merito alle vendite dell’unità e non conferisce
a terzi il diritto di rappresentarla in alcun modo. La garanzia non si applica a funzionamenti difettosi
dell’unità o di suoi componenti derivanti da incidenti, negligenza, uso improprio o erroneo. In aggiunta, la
garanzia non comprende accessori o componenti non forniti dalla ditta produttrice.
manufacturer does not supply.
La garanzia è valida per un anno a partire dalla data di acquisto. In ogni caso, i funzionamenti difettosi
elencati di seguito non sono coperti da garanzia anche durante il periodo di garanzia. Il servizio di
riparazione per i funzionamenti difettosi descritti di seguito è disponibile a pagamento.
. Ogni funzionamento difettoso dovuto a incuria da parte dell’utente;
. Smontaggi o sostituzioni di componenti dell’unità non autorizzati eseguiti dall’utente;
. Collegamento dell’unità ad alimentazioni diverse da quella indicata;
. Funzionamenti difettosi dovuti a catastrofi naturali (incendi, alluvioni, correnti marine ecc.); oppure,
. Sostituzione di parti/elementi consumabili;
La garanzia specificata di seguito si riferisce esclusivamente alle unità consegnate.
Allo scadere del periodo di garanzia (durata di 2 anni, i costi di ispezioni e riparazioni saranno addebitati
al consumatore. Anche durante il periodo di garanzia verrà fissata una tariffa per riparazioni che esulano
dalla garanzia specificata di seguito .
Per richiedere prestazioni non in garanzia, rivolgersi al rivenditore locale o al centro di assistenza.
※ Parti usurate, quali Hard Disk, sono escluse dal servizio di garanzia gratuito.
2
Simbologia di avviso
I simboli di avviso per l’utente indicano diversi gradi di importanza. I simboli sono classificati in base al grado
e alla potenziaità del rischio. lks are classified by the level and potentiality of risk.
Si consiglia vivamente all’utente di comprendere appieno tali simboli prima di usare l’unità.
Le avvertenze vengono riportate quando l’esecuzione di un’istruzione può provocare un grave
rischio di lesioni o morte nel caso in cui l’unità non venga maneggiata o azionata in modo corretto.
Questo simbolo indica le operazioni che richiedono il massimo grado di attenzione.
.
I messaggi di attenzione vengono riportati quando l’esecuzione di un’istruzione può
provocare danni all’apparecchio e lesioni lievi nel caso in cui l’unità non venga maneggiata
in modo corretto.
Questo simbolo indica le operazioni che richiedono un certo grado di attenzione.
Forniscono riferimenti o informazioni che possono essere utili agli utenti durante il
funzionamento dell’unità..
3
INDICE
CAPITOLO 1 Avvertenze e Precauzioni ........................................................ 7
CAPITOLO 2 Panoramica
............................................................................. 9
2.1 Caratteristiche .......................................................................................................................................9
2.2 Configurazione...................................................................................................................................... 11
2.3 Nomi e Funzioni di Ciascuna Parte..................................................................................................12
2.3.1 Pannello Frontale e comandi..........................................................................................................12
2.3.2 Pannello Posteriore e Connessioni .................................................................................................14
2.3.3 Telecomando ..................................................................................................................................15
2.4 Caratteristiche dell'Apparecchio.......................................................................................................16
CAPITOLO 3 COME INSTALLARE ............................................................... 21
3.1 Come effettuare i collegamenti..........................................................................................................21
3.2 Istruzioni dettagliate per il collegamento ........................................................................................22
3.2.1 Camera...........................................................................................................................................22
3.2.2 Audio.............................................................................................................................................22
3.2.3 Monitor..........................................................................................................................................23
3.2.4 Connessioni esterne.......................................................................................................................24
CAPITOLO 4 IMPOSTAZIONI DVR ............................................................... 28
4.1 Configurazione dei menu....................................................................................................................28
4.2 Setup Default / Impostazioni di fabbrica...........................................................................................31
4.3 Schermata Menu Impostazioni..........................................................................................................34
4.4 Visualizzazione ..................................................................................................................................35
4.4.1 CH1~CH4......................................................................................................................................36
4.4.2 Sequenza Automatica ...................................................................................................................37
4.4.3 Stato Display ...............................................................................................................................37
4
4.5 SETUP REGISTRAZIONE.............................................................................................................38
4.5.1 Ripeti Registrazione......................................................................................................................38
4.5.2 Impostazione Registrazione..........................................................................................................39
4.5.3
CH1~CH4...................................................................................................................................39
4.6 IMPOSTAZIONE SISTEMA...........................................................................................................41
4.6.1 Formattazione HDD ......................................................................................................................41
4.6.2 Password...... .................................................................................................................................41
4.6.3 Impostazione DATA / ORA .........................................................................................................42
4.6.4 Etc..................................................................................................................................................42
4.7 IMPOSTAZIONI DI RETE & CONNESSIONI SERIALI..........................................................43
4.7.1 Rete............ ...................................................................................................................................43
4.7.2 Accesso Client / Accesso Remoto.................................................................................................44
4.7.3 E- MAIL........................................................................................................................................44
4.7.4 RS-485/422....................................................................................................................................45
4.8 IMPOSTAZIONI EVENTI..............................................................................................................46
4.8.1 Rileva Movimento / MOTION DETECTION................................................................................46
4.8.2 Sensore...........................................................................................................................................46
4.9 SETUP PTZ.......................................................................................................................................47
4.9.1 Assegnazione ID per canale...........................................................................................................47
4.10 USCIRE DAL MENU .....................................................................................................................48
4.11 VARIE...............................................................................................................................................48
4.11.1 Aggiornamento Firmware .........................................................................................................48
4.11.2 Soluzioni per correzione orario....................................................................................................49
CAPITOLO 5
OPERAZIONI .......................................................................... 51
5.1 Controlli preliminari prima della messa in funzione.......................................................................51
5.2 Connessione Alimentazione................................................................................................................51
5.3 Schermata video live...........................................................................................................................52
5.3.1 Visione Canale singolo o Multicanale
...............................................................52
5.3.2 Commutazione automatica della visualizzazione schermo ..........................................................52
5
5.4 Registrazione.......................................................................................................................................53
5.4.1 Registrazione in generale...............................................................................................................53
5.4.2 Registrazione programmata...........................................................................................................53
5.5 Ricerca Registrazioni Video ..............................................................................................................53
5.5.1 Cerca Evento ...............................................................................................................................54
5.5.2 Tempo di Ricerca / TIME LINE BAR ..........................................................................................54
5.5.3 Vai a
.......................................................................................................................................55
5.5.4 Salta al Primo
.......................................................................................................................55
5.5.5 Salta all'Ultimo
.........................................................................................................................55
5.5.6 Lista LOG FILE
.........................................................................................................................55
5.5.7 Copia Lista ....................................................................................................................................56
5.6 Riproduzione Files Registrati ........................................................................................................58
5.7 PTZ.....................................................................................................................................................58
5.7.1 PAN/TILT controllo
................................................................................................................58
5.7.2 ZOOM/FOCUS controllo
5.7.3 Inizializzazione
..........................................................................................................58
.........................................................................................................................59
CAPITOLO 6 PROGRAMMA NETWORK VIEWER....................................... 60
6.1 Installazione software Network Viewer ...........................................................................................60
6.1.1 Requisiti di Sistema ......................................................................................................................60
6.1.2 Ambiente di rete
...................................................................................................................60
6.1.3 Installazione Programma ..............................................................................................................60
6.2 Pannello controllo per visione dal vivo 1..........................................................................................62
6.3 Pannello controllo per visione in diretta...........................................................................................66
6.4 Pannello controllo per ricerca .........................................................................................................72
6.5 Altri tasti di ricerca ..........................................................................................................................74
6.6 Ricerca..............................................................................................................................................75
CAPITOLO 7 RISOLUZIONE PROBLEMI ................................................... 76
6
Capitolo 1
AVVERTENZE e PRECAUZIONI
aaaaa
* Prima dell’installazione
– Sul retro dell’unità,verificare che la tensione di alimentazione sia impostata sul valore corretto.
– Scollegare l’alimentazione di rete prima dell’installazione.
– Non installare l’unità in luoghi umidi. In caso contrario esiste un rischio di scosse elettriche o incendio.
– L’unita dev’essere dotata di idonea messa a terra per prevenire il rischio di scosse elettriche.
* Durante il funzionamento
– L’apertura del coperchio dell’unità è riservata agli installatori autorizzati.In caso contrario esiste
un rischio di scosse elettriche o di incendi.
– Azionare l’unità entro i limiti consentiti di temperatura e umidità.
– Non collegare contemporaneamente più linee di alimentazione ad una stessa presa. pericolo di incendio.
– Non appoggiare sull’unità oggetti pesanti o contenitori d’acqua. Così facendo si possono provocare
danni all’unità.
– Non usare in prossimità dell’unità gas o polveri infiammabili come propano o benzina.
In caso contrario esiste un rischio di esplosioni o incendi.
– Non toccare la spina di alimentazione con le mani bagnate. Rischio di scosse elettriche.
– La sostituzione delle batterie al litio contenute nell'apparecchio, con tipi non equivalenti, può essere causa
di esplosione. Le batterie esauste se disperse nell'ambiente,possono causare inquinamento ambientale.
Adottare le norme comportamentali adatte per lo smaltimento di sostanze, ritenute rifiuti speciali.
– Evitare che materiali elettrificati vengano risucchiati dalle griglie di ventilazione della ventola di
raffreddamento.
– Non scollegare l'unità tirando il cavo di alimentazione. In caso di cavi danneggiati, esiste il rischio di
folgorazione.
* Smontaggio e pulizia
– Non smontare, riparare o alterare l’unità senza autorizzazione. In caso contrario esiste il rischio,
di provocare guasti all'apparecchio, scosse elettriche o lesioni personali.
– Non utilizzare acqua, diluenti o solventi organici per pulire la superficie dell’unità. In caso contrario,
esiste il rischio di provocare guasti o scosse elettriche. Per la pulizia, utilizzare un panno asciutto.
* Durante l'Installazione
7
– Installare l’unità in modo tale da prevedere uno spazio min. di 15cm fra le griglie di ventilazione
e tutte le pareti o superfici. In questo modo si agevola la dispersione di calore.
– Installare l’unità su una superficie orizzontale. Eventuali cadute possono provocare guasti o
lesioni personali.
– Tenere l’apparecchio al riparo dalla luce solare diretta o dal calore eccessivo. In caso contrario
esiste il rischio di provocare deformazioni o guasti all’unità.
– Se l’utente installa una telecamera mentre è in corso la registrazione su DVR, le immagini degli
altri canali potrebbero venire danneggiate. Si consiglia di avviare la registrazione dopo avere installato
una telecamera .
* Durante l’installazione
– Evitare di sottoporre l’unità a colpi o vibrazioni durante lo spostamento o l’azionamento dell’apparecchio .
– Non spostare l’unità mentre è in uso.
– Non applicare una forza eccessiva per non deformare l’unità.
– Si consiglia l’uso di un HDD SAMSUNG/Western Digital/Maxtor HDD(7200RPM / EIDE). Aggiungendo
altri HDD, il sistema potrebbe funzionare in modo anomalo. Rivolgersi al rivenditore locale prima di
aggiungere un HDD. L’aggiunta di HDD non autorizzati non è coperta da garanzia.
FCC Compliance Statement
. ATTENZIONE: qualunque alterazione o modifica apportata a questo apparecchio e non espressamente
approvata dall’ente responsabile della conformità può provocare la revoca
dell’autorizzazione a far funzionare l’apparecchio.
. NOTE:
Il presente dispositivo è stato collaudato e considerato conforme alle disposizioni relative ai dispositivi digitali di Classe A, parte 15 del regolamento FCC. Obiettivo di tali disposizioni è fornire
una ragionevole protezione da interferenze nocive in caso di impiego dell’unità in ambienti commerciali. Questo apparecchio crea, usa e può emanare energie in radiofrequenza e, se non
installato e usato in conformità con il manuale di istruzioni, può generare interferenze dannose
per le comunicazioni radio. L’uso dell’apparecchio in un’area residenziale può provocare interferenze dannose. Se ciò dovesse avvenire, l’utente è tenuto a porre rimedio all’interferenza a
proprie spese.
8
Capitolo 2
PANORAMICA
Samsung SVR-440 è un registratore video digitale progettato per l’uso come dispositivo di sicurezza
in negozi al dettaglio, punti vendita di piccole dimensioni, banche, distributori automatici ecc. Si tratta
di un’unità stand-alone che protegge le prestazioni e la sicurezza del sistema. L’unità Samsung SVR 440
salva le immagini video sull’HDD anzichè su videocassette. È quindi in grado di salvare immagini di
qualità anche nel caso di registrazioni ripetitive e di agevolare la ricerca dei dati. È un’unità digitale
facile da usare, con immagini in movimento di alta qualità e un supporto di archiviazione di elevata capacità.
Dotato di funzione di rilevazione del movimento, controllo PTZ (Pan, Tilt and Zoom), impostazione
di password archiviazione dati vocali in tempo reale, liste eventi ed archiviazione dei file registro.
2.1 Caratteristiche
Schermata di monitoraggio
Il Samsung SVR-440 implementa immagini live di alta qualità su ogni canale e fornisce un’ampia
gamma di schermi di monitoraggio.
. Schermo intero in tempo reale e modalità di schermi suddivisi
. Commutazione automatica della visualizzazione sullo schermo
. Controllo Pan &Tilt per Telecamere PTZ
Registrazione
Samsung SVR-440 è in grado di salvare fino a 120 fotogrammi al secondo. L’unità registra eventi presenti
in un'apposito elenco e fornisce la funzione di registrazione pre-evento (fino a 5 sec. prima dell'evento stesso).
. Esecuzione simultanea di quattro funzioni: registrazione, playback, backup e collegamento in rete
. Pratica impostazione della risoluzione di registrazione in base al canale.
. Possibilità di impostare fino a 3 tipi di qualità delle immagini.
. Impostazione semplificata del raggio d’azione della rilevazione del movimento.
. Impostazionedella registrazione fino a 120 fotogrammi al secondo.(360X240)
. Registrazione manuale e programmata.
. Registrazione degli eventi per mezzo di allarmi esterni e della funzione di rilevazione del movimento.
. Creazione di liste eventi per gli allarmi esterni e la rilevazione del movimento.
. Registrazione di immagini fino a 5 secondi prima del verificarsi degli eventi
Playback / Riproduzione
. Playback in base all’ora, alla data e al canale.
. Ricerca di immagini fisse.
. Ricerca semplificata mediante telecomando
9
Supporti di archiviazione
HDD incorporato nella memoria di base. Gli utenti hanno la possibilità di salvare le immagini su chiave
USB, copiandole dall' hard disk interno.
. Memoria di base: HDD incorporato
. Supporto di backup: USB memory stick
Rete
Samsung SVR-440 supporta un’ampia gamma di reti (LAN, ADSL, DHCP). L’utente può inoltre attivare e gestire senza difficoltà le funzioni principali dell’unità, da un luogo remoto utilizzando uno speciale
programma di visualizzazione su PC.
. visualizzazione delle immagini live da una postazione remota (schermo intero o diviso in 4).
. Ricerca e playback da una postazione remota, in base all’ora o all’evento.
. Supportate le modalità 10/100Mbps Ethernet/xDSL.
. Supportato DDNS .
Funzioni varie
. Aggiornamento semplificato del firmware usando la memoria USB.
. Possibilità di selezionare fino a 4 canali per la registrazione vocale in tempo reale
. Supportata l’uscita VGA
. Possibilità di selezionare la lingua di visualizzazione dei menu.
10
2.2 Configurazione
L'imballo del SVR-440 contiene i componenti elencati di seguito. Quando acquistate il prodotto, controllare
che tutti i componenti elencati siano presenti. Nel caso mancasse qualche cosa, contattare il rivenditore.
SVR-440
1. CD software Network viewer
4. Batterie per telecomando
2. Manuale d'uso
5. Adattatore
3. Telecomando
6. Cavo alimentazione
z Le seguenti parti saranno fornite quando nessun HDD è installato.
7. Cavo HDD EIDE
8 . Supporti HDD
11
6.Viti e gommini per HDD
2.3 Nomi e Funzioni di ciascuna parte
2.3.1 Pannello di controllo nella parte anteriore
Indicazioni LED
Nome LED
Power
HDD
EVENT
NETWORK
Descrizione
Si accende quando l'apparecchio viene alimentato
Si accende quando si accede ai dati contenuti nell' HDD
Si accende quando un sensore o Motion det. rilevano una presenza
Si accende quando un client è connesso al sistema attraverso il
network
REC
Si accende quando tl'apparecchio sta registrando
Tasti Funzionali
Nome Tasto
AUTO
SEARCH
COPY
PTZ
MENU
REC
PLAY/PAUSE
Descrizione
Premere per avviare la Sequenza Automatica
Premere per la ricerca di dati registrati
Premere per effettuare il backup di fotogrammi o video
Premere per controllare PTZ camera
Premere per entrare nel Menu Impostazioni
Premere per per avviare e fermare la registrazione
Premere per riprodurre e mettere in pausa filmati
Playback indietro. Velocità 1X, 2X, 4X
Salta indietro. Playback riprende 1 minuto indietro
Salta avanti. Playback riprende 1 minute avanti
Playback avanti. Velocità 1X, 2X, 4X
ESC
Premere per tornare alla schermata di Menu precedente
Premere per spostarsi in su di una voce nel Menu impostazioni.
Seleziona camera1 in live mode. Digita il numero 1 quando si
immette una password.
12
Premere per spostarsi a destra nel Menu impostazioni.
Seleziona camera 2 in live mode. Digita il numero 2 quando si
immette una password.
Premere per spostarsi in giù di una voce nel Menu impostazioni.
Seleziona camera 3 in live mode. Digita il numero 3 quando si
immette una password.
Premere per spostarsi a sinistra nel Menu impostazioni.
Seleziona camera 4 in live mode. Digita il numero 4 quando si
immette una password.
Premere per selezionare schermo intero o quad live monitoring. Può
essere usato per selezionare la voce di menu desiderata o per
confermare e salvare una variazione effettuata alle impostaz. di menu.
USB PORT
USB per il Backup e per l'aggiornamento del Firmware.
13
2.3.2 Terminali di connessione situati sul retro
⑫
⑬
⑦
①
⑫
⑨
⑤
⑥
④
⑩
②
③
⑧
⑪
① Video in : Ingressi telecamere (NTSC/PAL)
②
Video out : Uscita Video Composito
③
VGA : Uscita VGA per PC monitor
④
RS-232
⑤
Sensor in : Ingressi Sensori Allarme
⑥
Alarm out : Uscita Allarme
⑦
LAN : Connettore di rete RJ45
⑧
DC12V : Boccola alimentazione DC12V
⑨
AUDIO IN : Ingresso Audio
⑩
AUDIO OUT : Uscita Audio
⑪
Selettori Standard Video e uscita Video
„
Selettori NTSC/PAL, BNC/VGA
⑫
RS-485/422 : Controllo PTZ Camera
⑬
Ventilazione
14
2.3.3 Telecomando
RECORD
Start/Stop Registrazione
PTZ
Tasto controllo PTZ
SEARCH
Tasto ricerca
AUTO
Tasto sequenza automatica
Seleziona e Salva le variazioni del
ENTER
Menu
MENU
Entra nel Menu Impostazioni
ESC
Ritorna al Menu precedente
Salta indietro. In riproduzione, si sposta di
F/REW
1 minuto indietro.
Playback/Pausa in riproduzione
PLAY/PAUSE
Salta avanti. In riproduzione, si sposta di
F/ADV
1 minuto avanti.
REW
Riproduzione indietro. Velocità 1x, 2x, 4x
COPY
Tasto salvataggio dati
FF
Riproduzione avanti. Velocità 1x, 2x, 4x
0~9
ID telecomando, impostazione da 0 a 9.
15
2.4 CARATTERISTICHE DELL'APPARECCHIO
■ Sistema
Elementi
Processore
Specifiche
DSP
Sistema operativo(O/S)
Metodo di compressione
RTOS
MPEG-4
■ Video
Elementi
Metodo di ingresso
Specifiche
Composite Input 4-Channel
Livello di ingresso video
1.0 Vp-p, Composite
Velocità di visualizzazione dello
NTSC:
schermo live
PAL:
Memoria digitale dello schermo live
NTSC: 720 (W) _ 480 (H) Pixels per lo schermo intero.
120 Frames/Sec
100 Frames/Sec
PAL: 720 (W) _ 576 (H) Pixels per lo schermo intero
Luminosità a 8bit (256 livelli di grigio)
Colori 24bit (160,000 Colori)
Uscita monitor
1.0Vp-p Composito, 75Ω
Uscita VGA (monitor PC)
RGB Output (Non Interlacciato)
* Select composito o VGA
■ Audio
Elementi
Specifiche
4CH Audio in Ingresso
Audio
1CH Audio in Uscita
Audio Compressione
ADPCM
■ Allarmi
Elementi
Specifiche
Ingresso
4 Canali
Uscita
1 Relè uscita (Motion detect, Allarme), configurabile dall’utente
16
■ Telecomando
Elementi
Specifiche
LED Infrarosso
Fino a 5m
■ Registrazione
Elementi
Specifiche
Numero massimo di fotogrammi
NTSC(720X480):
30 fotogrammi/sec
al sec (risoluzione)
NTSC(360X240):
120 fotogrammi/sec
PAL(720X576):
25 fotogrammi/sec
PAL(360X288):
100 fotogrammi/sec
Metodo di registrazione
3 tipi di modalità di registrazione: Generale, Programmata, Eventi
Registrazione pre-evento
Channel ON/OFF Setting
Qualità immagini
Qualità immagini a 3stadi: configurabile dall’utente.
.
Paesi che utilizzano lo standard NTSC: USA,Canada,Giappone,Corea,Taiwan,Messico
Paesi che utilizzano lo standard PAL: Australia,Austria,Belgio,Cina,Danimarca,
Germania,RegnoUnito,Olanda,Italia,Kuwait,Malesia, New
Zealand, Singapore,Svezia,Spagna, Svizzera,Tailandia,
Norvegia, Finlandia, etc.
17
■ HDD
Elementi
Specifiche
Alimentatore di base
1
HDD Tipo
EIDE
Frequenza minima
7200rpm
Unità consigliate
Western Digital/Samsung Electronics/Maxtor
Fra gli HDD della serie Maxtor/SamsungElectronics, si consigliano i modelli descritti di seguito.
Modello
Western Digital
Samsung
Maxtor
HDD Capacità
Buffer
WD1600BB-22GRA0
160GB
2M
WD2000BB-00GUA0
200GB
8M
WD2500BB-00KEA0
250GB
8M
SP0822N
80GB
2M
SP1604N
160GB
2M
7Y250P0
250GB
8M
■ Backup
Elementi
Digital Backup
Specifiche
USB Memory Stick
■ Ricerca e riproduzione
Elementi
Modalità di ricerca
Specifiche
Ricerca cronologica: per anno, mese, data, ora, minuto, secondo
Ricerca per HDD: in base al canale
Ricerca per evento: Allarme, Rilevazione movimento, Perdita dati.
Ricerca del primo dato: La prima immagine registrata
Ricerca del'ultimo dato: L'ultima immagine registrata
Ricerca tramite barra di ricerca
Log File
Accensione On/Off, Registrazione Start/Stop, Display Informazioni
Velocità & direzione riproduzione
Avanti e Indietro
Ricerca veloce
Indietro(X2, X4), Avanti (X2, X4)
Salto ricerca
I minuto prima e dopo un'immagine
Pausa e riproduzione fotogramma
Pausa di riproduzione, riproduzione fotogramma da pausa
18
■ Password
Voci
2 livelli di Password
Specifiche
Password di 4-digit (numeri)
Amministratore : Controlla tutte le funzioni (Default è 1111)
Network: : Accesso Network (Default è 1111)
■ Network
Voci
Generali
Specifiche
Live Screen: Monitoraggio
Playback Screen: Ricerca
Menu Setting: Menu setting disponibile (CMS S/W : opzionale)
Metodo Accesso : Viewer Dedicato
Protocollo: TCP/IP, DHCP
Interfaccia: Ethernet(10/100Mbps), ADSL
Utenti in contemporanea : Fino a 4 utenti
Requisiti PC
CPU: Pentium IV 1.2GHz o superiore (2.0GHz consigliato)
Memoria: 256MBo superiore (512MB raccomandata)
HDD: Minimum 10GB o superiore
OS: Windows 2000 o superiore
Monitor: 1,024_768 Pixels
LAN Interfaccia: 10/100 Base–T (RJ–45)
■ Specifiche elettriche
Voci
Adattatore
Specifiche
Ingresso : AC100-240V, 50/60Hz , 1.5A
Uscita : DC12V, 5A
Consumo
circa 25W
■ Ambiente di lavoro
Voci
Specifiche
Temperatura di lavoro
5°C ~ 40°C
Temperatura di stoccaggio
10°C ~ 60°C
Umidità
30%~90%(senza condensa)
19
■ Aspetto
Voci
Specificche
Materiale
Contenitore in metallo
Dimensioni
260(L) X 350(P) X 65(A)mm
Peso
About 4.5Kg
■ Terminali di Connessione
Voci
Specificche
Video Ingresso
BNC(4)
Monitor Uscita
BNC(1)
VGA Uscita (Monitor PC)
15-Pin DSUB
Audio Jack
RCA Ingressi (4), RCA Uscite(1)
USB Porta
USB1.1(Aggiornamento Firmware / Copia)
9-Pin DSUB
RS-232C(Standby)
6-Pin Terminale
RS-422/485(External control, PTZ)
8-Pin Terminale
Allarme Ingresso
2-Pin Terminale
Allarme Uscita (Motion Detect, Sensore: CM, NO, NC)
SwitchTerminazione (JP2 Termination)
RS-422/485 Switch Resistenza Terminal
RJ-45(Network)
DC Ingresso connettore alimentatore
LAN Ingresso
DC In
■ Accessori
Voci
Accessori a corredo
Specifiche
CD Software Network Viewer
Manual Utente
Telecomando e Batterie
Gommini e viti per installazione HDD
Alimentatore 12v, Cavo alimentazione rete 220v
20
Capitolo 3
COME INSTALLARE
3.1 Come effettuare i collegamenti
Di seguito viene descritto il layout di collegamento del SVR-440, del monitor, della televisione
a circuito chiuso e dei dispositivi esterni.
Altoparlanti
microfono
uscita monitor
3.2 상세 연결
3.2.1 착탈식 하드디스크 랙 장착 방법
sensori 1-4
21
3.2 Istruzioni dettagliate per il collegamento
3.2.1 Camera
SVR-440 è in grado di operare con un massimo di 4 telecamere CCTV. Collegare il terminale BNC
di ciascuna camera al terminale di ingresso CAMERA IN dell’unità.
3.2.2 Collegamento audio
SVR-440 è in grado di salvare dati audio. Per l’archiviazione o l’uscita dei dati audio, è
necessario collegare i dispositivi corrispondenti.
_
microfono
Altoparlanti
uscita monitor
- Per l’impostazione dell’ingresso audio, impostare la voce [Audio] su [ON] alla
voce Impostazione Registrazione del menu.
Quando la riproduzione audio in modalità multi screen non è corretta, cambiare
l'impostazione in modalità Scermo Intero.
22
Uscita audio
Collegare il terminale d'uscita audio RCA (monitor con diffusore ecc.) al terminale d'uscita AUDIO OUT
situato sul retro dell’unità.
3.2.3 Monitor
Collegare il terminale dell'uscita MONITOR OUTPUT al monitor, utilizzandoun cavo con due connettori
BNC. E' disponibile inoltre una uscita video VGA per un monitor PC.
uscita monitor
monitor PC
Non è possibile usare in contemporanea le uscite Video Monitor e VGA .
Durante la riproduzione di immagini su monitor PC , alcuni frame
potrebbero andar perduti, ma ciò non è un difetto dell'apparecchio.
Fare riferimento alCapitolo 5. 5.1 Controlli prima della messa in funzione.
23
3.2.4 Connessioni esterne
Ingresso allarme (ALARM IN)
Questo terminale di connessione del sensore esterno trasferisce i dati dal sensore o dispositivo collegato
all’unità.
premere i tasti per inserire i conduttori
ingressi conduttori
Uscita rele' (RELAY OUT)
Questo terminale di uscita allarme utilizza il contatto relé per la trasmissione dell’allarme ai dispositivi.
Le opzioni disponibili per il collegamento in base allo stato del contatto, sono: NO (Normalmente aperto),
CM (Common-Comune) oppure NC (Normalmente Chiuso).
ingressi conduttori
Il funzionamento dell’uscita di ciascun relé può essere definito come una combinazione di
rilevazione del movimento, sensore e alimentazione alla voce Impostazione eventi del menu principale.
Per ulteriori informazioni, consultare il par. 4.5.3 CH1~CH4’ Impostazione dei relé.
24
Terminale del dispositivo di controllo esterno (RS–422/485)
Questo terminale è collegato ai dispositivi di controllo esterni. Il selettore JP2, avente posizioni ON e OFF,
consente di attivare o disattivare la registrazione delle terminazioni della porta di comunicazione RS–422/485.
modello camera
`
No.
Descrizione
Classificazione
RS-422
RS-485
1
TX+(+Trasmissione Dati)
Dati+
2
TX-(- Trasmissione Dati)
Dati-
3
RX+(+Ricezione Dati)
4
RX-(- Ricezione Dati)
Usando RS–485, connettere TX+ a Data+ e connettere TX– a Data–.
25
Collegamento LAN (Ethernet 10/100 Base–T)
Questa porta serve per il collegamento ad una rete.
No.
Descrizione
No.
Descrizione
1
TX+(Transmit Data)
5
N/C(Non collegato)
2
TX-(Transmit Data)
6
RX-(Receive Data)
3
RX+(Transmit Data)
7
N/C(Non collegato)
4
N/C(Non collegato)
8
26
N/C(Non collegato)
Uscita monitor (VGA)
Si tratta del connettore di uscita per un monitor VGA.
No.
Descrizione
No.
Descrizione
9
N/C(Non collegato)
Green Signal(75, 0.7Vp–p)
10
Messa a terra
3
Blue Signal(75, 0.7Vp–p)
11
Messa a terra
4
N/C(Non collegato)
12
N/C(Non collegato)
5
Messa a terra
13
HSYNC (Horizontal Synchronization)
6
Messa a terra
14
VSYNC(Vertical Synchronization)
7
Messa a terra
8
Messa a terra
1
Red Signal (75, 0.7Vp–p)
2
15
N/C(Non collegato)
27
Capitolo 4 IMPOSTAZIONI DVR
4.1 Configurazione dei menu
Premere il tasto Menu sul frontale dell'apparecchio o sul telecomando, ed un menu per l'impostazione
di numerosi parametri, apparirà. Il menu si presenta come indicato di seguito.
Screen setup - Record setup - System setup - Network & Serial setup - Event setup - PTZ Setup
La lingua predefinita in fabbrica è l'Inglese. Vedere paragrafo 4.10.4 - Impostazione
Lingua.
impost.
registr.
impost. scermo
impost. rete e seriali
impost.
sistema
impost.
Eventi
28
impost. PTZ
Per configurare il menu, attenersi alle istruzioni riportate di seguito.
Menu principale
Schermo
Voci da configurare
Submenu
Canale 1~4
Nome, Luminosità, Contrasto
Sequenza Auto
CH1~4 Durata, QUAD Durata, Salto assenza segnale
Stato
Display orologio., Spazio libero HDD, Stato registrazione,
Display Titoli
Registraz.
Ripetizione
Registrazione
CH1
Sovrascrivere dati, Avviso spazio residuo HDD
Dimensione Immagine
Modo, Qualità, Frame Rate, Audio, Post Record Time, Pre
Record, Uscita relè, Beep Evento , Registraz. Programmata
CH2
CH3
CH4
Sistema
HDD Format
Modo, Qualità, Frame Rate, Audio, Post Record Time, Pre
Record, Uscita relè, Beep Evento , Registraz. Programmata
Modo, Qualità, Frame Rate, Audio, Post Record Time, Pre
Record, Uscita relè, Beep Evento , Registraz. Programmata
Modo, Qualità Frame Rate, Audio, Post Record Time, Pre
Record, Uscita relè, Beep Evento , Registraz. Programmata
Formattazione Hard Disk
Password
Admin Password, Network password
Impost. Ora
Orario, Data, Tipo Mese
ETC
Lingua, Key Buzzer, Default, Discrizioni, ID telecomando
29
Network
Network
Network
Type,
IP
ADDRESS,
SUBNET
MASK,
GATEWAY, DNS, ID, PW, DDNS SERVER DONAMAIN
ADDRESS
Client Access
E-Mail
RS-485/422
Evento
PTZ
Motion Detect
PORTA, ACCESSO CLIENT, RISPARMIO BANDA
E-mail, Mail Address, Mail Server IP
System ID, BAUD RATE, DATA BIT, PARITY BIT,
STOP BIT
CH1~4 Motion Zone, CH1~4 Motion Sensibilità
SENSORE
Sensore 1~4 Tipo
CH1
PTZ Camera ID, Modello
CH2
PTZ Camera ID, Modello
CH3
PTZ Camera ID, Modello
CH4
PTZ Camera ID, Modello
30
4.2 Impostazioni di Fabbrica
SVR-440 viene consegnata ai clienti con i valori predefiniti in fabbrica come descritto di seguito.
Per riportare la configurazione del menu ai valori predefiniti in fabbrica, selezionare[SÌ] alla voce [PREDEFINITI] della sezione [SISTEMA]-[ECC.] del menu. Tutte le impostazioni effettuate dall'utente
vengono cancellate e i valori di default ripristinati come indicato di seguito.
■ VISUALIZZAZIONE
Menu principale
Submenu
Default
NOME
1, 2, 3, 4
LUMINOSITA'
0
CONTRASTO
0
SEQUENZA
SEQUENZA
OFF
AUTOMATICA
QUAD DURATA
1SEC
SALTO ASSENZA SEGNALE
OFF
OSD
ON
DISPLAY OROLOGIO
ON
SPAZIO LIBERO HDD
ON
STATO REGISTRAZIONE
ON
DISPLAY TITOLI
ON
DISPLAY EVENTI
ON
OSD CONTRASTO
90%
CH 1~4
STATUS
■ REGISTRAZIONE
Menu principale
Submenu
Default
RIPETIZIONE REGISTRAZIONE
ON
MESSAGGIO DI AVVISO
1%
BEEP DI AVVISO
OFF
RECORD
FORMATO IMMAGINE
QUAD
CH1
MODO
CONTINUO
QUALITA'
ALTA
FRAME RATE
1f/s
AUDIO
OFF
TEMPO POST REGISTRAZIONE
5SEC
TEMPO PRE REGISTRAZIONE
5SEC
USCITA RELE'
OFF
BEEP EVENTO
OFF
SCHEDULE/PROGRAMMAZIONE TIMER
SETUP
REPEAT
31
CH2
CH3
CH4
MODO
CONTINUO
QUALITA'
ALTA
FRAME RATE
1f/s
AUDIO
OFF
TEMPO POST REGISTRAZIONE
5SEC
TEMPO PRE REGISTRAZIONE
5SEC
USCITA RELE'
OFF
BEEP EVENTO
OFF
SCHEDULE/PROGRAMMAZIONE TIMER
SETUP
MODO
CONTINUO
QUALITA'
ALTA
FRAME RATE
1f/s
AUDIO
OFF
TEMPO POST REGISTRAZIONE
5SEC
TEMPO PRE REGISTRAZIONE
5SEC
USCITA RELE'
OFF
BEEP EVENTO
OFF
SCHEDULE/PROGRAMMAZIONE TIMER
SETUP
MODO
CONTINUO
QUALITA'
ALTA
FRAME RATE
1f/s
AUDIO
OFF
TEMPO POST REGISTRAZIONE
5SEC
TEMPO PRE REGISTRAZIONE
5SEC
USCITA RELE'
OFF
BEEP EVENTO
OFF
SCHEDULE/PROGRAMMAZIONE TIMER
SETUP
■ IMPOSTAZIONE SISTEMA
Menu principale
Submenu
Default
HDD
HDD FORMAT
FORMAT
PASSWORD
ADMIN PASSWORD
SETUP
NETWORK PASSWORD
SETUP
CLOCK / ORARIO
SETUP
DATE MODE / FORMATO DATA
YY/MM/DD
MONTH TYPE / TIPO MESE
INITIAL
CLOCK SETUP
32
ETC
LANGUAGE / LINGUA
ENGLISH
KEY BUZZER
OFF
DEFAULT
SETUP
DESCRIZIONE
DISPLAY
ID TELECOMANDO /
0
■ RETE / NETWORK
Menu principale
NETWORK
CLIENT ACCESS
E-MAIL
RS-485/422
Submenu
Default
NETWORK TIPO
LAN
IP ADDRESS
000.000.000.000
SUBNET MASK
000.000.000.000
GATEWAY
000.000.000.000
DNS
000.000.000.000
ID
-
PW
-
DDNS SERVE
OFF
DDNS SERVER DOMAIN ADDRESS
ns.standalone4ch.com
PORTA
3495
CLIENT ACCESS
ON
BANDWIDTH SAVING
ON
E-MAIL
OFF
MAIL ADDRESS
SETUP
MAIL SERVER IP
211.174.110.134
SYSTEM ID
0
BAUD RATE
9600
DATA BIT
8
PARITY BIT
NONE
STOP BIT
1
■ EVENT SETUP
Menu principale
MOTION DETECT
SENSOR
Submenu
Default
CH1~4 MOTION ZONE
FULL ZONE / ZONA INTERA
CH1~4 MOTION SENSIBILITA'
7
SENSORE1 TIPO
OFF
SENSORE2 TIPO
OFF
SENSORE3 TIPO
OFF
33
SENSORE4 TIPO
OFF
■ PTZ SETUP
Menu principale
CH1
CH2
CH3
CH4
Submenu
Default
PTZ CAMERA ID
0
MODELLO
NONE
PTZ CAMERA ID
0
MODELLO
NONE
PTZ CAMERA ID
0
MODELLO
NONE
PTZ CAMERA ID
0
MODELLO
NONE
4.3 Schermata Menu Impostazione
Selezionare il tasto MENU del telecomando o dell’unità principale; viene visualizzata la schermata di
menu riportata di seguito.
menu principaleMain Menu
submenuMain Menu
voci di configurazioneMain Menu
muoversi nel menuMain Menu
Premendo il tasto MENU, sullo sfondo viene visualizzato lo schermo suddiviso in 4
. Menu principale: Selezionare il menu principale corrispondente a ciascuna scheda.
. Submenu: Selezionare il submenu configurabile nel menu principale.
34
. Voci di configurazione: Modificare le impostazioni del submenu.
. Istruzioni per l’impostazione: Questo messaggio fornisce la guida per la configurazione del menu.
. La configurazione della registrazione può richiedere un po’di tempo. Attendere quindi qualche minuto.
. Ad eccezione della configurazione della registrazione, le modifiche apportate hano effetto immediato.
Operazioni
* Per azionare l’unità, utilizzare i tasti dell’unità principale.
- Per spostarsi fra i menu : Premere i tasti
- Per modificare i valori delle impostazioni: Premere i tasti
- Per uscire dalla schermata dei menu: Premere il tasto ESC.
* Azionamento per mezzo del telecomando
- Per spostarsi fra i menu verso sinistra o destra: Premere i tasti freccia
- Per modificare i valori delle impostazioni: Premere i tasti
- Per uscire dalla schermata dei menu: Premere il tasto ESC
4.4 Visualizzazione
Premere il tasto MENU e selezionare la scheda
utilizzando i tasti freccia
. Verrà visualizzato
il submenu relativo allo schermo di monitoraggio live illustrato di seguito. Premere il tasto
i submenus usando i tasti
configurazione premendo i tasti
. A questo punto, premere
.
35
e selezionare
ancora, e selezionare le voci di
4.4.1 CH1~CH4
Selezionare le voci di configurazione relative ai canali (titoli, luminosità ecc.).
. Titoli dei canali: è possibile impostare singolarmente i titoli per ciascun canale. Selezionare il titolo del canale
e premere ENT. Verrà visualizzata la tastiera, con la quale inserire il titolo.
Le posizioni dei caratteri dei titoli, possono essere impostate con i tasti
.
- Dopo aver spostato il cursore sul carattere desiderato, premere il pulsante ENT per selezionarlo .
- Per uscire dalla configurazione dei menu, premere il tasto ESC .
- Premere i tasti freccia Su/Giù per passare da una stringa di caratteri all’altra.
- Per inserire degli spazi, spostare il cursore su SPACE sullo schermo, quindi premere SELECT
nel telecomando o nell’unità principale.
. BRIGHTNESS/LUMINOSITA’: Regola la luminosità dello schermo modificando i valori.
. CONTRAST/CONTRASTO: Regola il contrasto dello schermo modificando i valori.
36
4.4.2 SEQUENZA AUTOMATICA
Gli schermi live si alternano automaticamente nell’ordine <CH1 -> CH2 -> CH3 -> CH4 >
ad intervalli predefiniti. Nel menu [AUTO SEQUENZA] è possibile impostare l’intervallo di cambio
canale in un intervallo tra 1 e 10.
. SEQUENZA : Impostato come [ACCESO] attiva la funzione AUTO SEQUENZA
. RITARDO SEQUENZA: E' il tempo di permanenza di un canale sullo schermo. Il valore può essere
impostato da 1 a 10 sec.
. SALTA PERDITA VIDEO: Quando la funzione è [ACCESO], i canali senza segnali video vengono saltati
automaticamente e vengono visualizzati solo i canali con ingresso video presente.
4.4.3 STATO DISPLAY
Seleziona le informazioni da visualizzare sugli schermi live.
. OSD [ON/OFF] : Con OSD[ACCESO], le informaioni di stato, vengono visualizzate sullo schermo.
. DISPLAY OROLOGIO [ON/OFF]: Quando la funzione è impostata come [ACCESO], sugli schermi live
viene visualizzata l’ora corrente.
.SPAZIO LIBERO HDD [ON/OFF]: Quando la funzione è impostata come [ACCESO], viene indicato
lo spazio libero sull’HDD, disponibile per la registrazione.
37
. STATO REGISTR [ON/OFF]: Quando la funzione è impostata come [ACCESO], lo stato della
registrazione “S” nell’angolo in alto dello schermo.
. TITOLO DISPLAY [ON/OFF]: Quando la funzione è impostata come [ACCESO], vengono visualizzati
i titoli dei [CH1 ~ 4] impostati dall’utente nel submenu dei titoli dei canali.
. EVENTO DISPLAY [ON/OFF]: Quando impostata come [ACCESO], vengono visualizzate le informazioni
(data e ora) relative all'inizio dell'evento.
. CONTRASTO OSD: Determina il contrasto per il Menu OSD. Con un numero % più alto, OSD più scuro.
4.5 IMPOSTAZIONE REGISTRAZIONE
Premere il tasto MENU e selezionare la scheda usando i tasti
relativo alla registrazione, come illustrato di seguito. Premere
tasti
. Premendo
. A questo punto viene visualizzato il submenu
e selezionare la voce del submenu usando i
ancora, sarà possibile selezionare le voci di menu da modificare con
4.5.1 RIPETI REGISTRAZIONE
Gli schermi di monitoraggio possono essere registrati sull’HDD; la capacità di archiviazione varia a seconda
del tipo di HDD installato nell’unità.
. RIPETERE REGISTRAZIONE [ON/OFF]: Stabilisce se ripetere o meno la registrazione
. ACCESO: In mancanza di spazio libero sull’HDD, la registrazione prosegue sovrascrivendo i dati più
vecchi.
. SPENTO: In mancanza di spazio libero sull’HDD, la registrazione si interrompe.
. MESSAGGIO DI AVVISO: Quando la capacità rimasta nell’HDD raggiunge la percentuale stabilita, verrà
visualizzato un messagio per avvertire l'utente. Il livello di guardia può essere impostato su un valore
compreso fra 1 - 10%, 5 -10% .
. SEGNALE DI AVVISO: Quando lo spazio disponibile nell'HDD raggiunge alla percentuale predefinita, un
messaggio sonoro (beep) verrà emesso.
38
4.5.2 IMPOSTAZIONE REGISTRAZIONE
. DIMENSIONE IMMAGINE : Imposta la risoluzione per le immagini tra FULL(720X480) o QUAD(360X240)
4.5.3 CH1~CH4
Imposta i dettagli della registrazione per ogni singolo canale CH1 - CH4.
39
-
MODALITA': Selezionare uno dei quattro metodi di registrazione elencati di seguito.
CONTINUO
Registrazione continua per 24 ore al giorno
ORARIO
Registrazione programmata (ad orari prestabiliti)
r
MOTION DETECT
Registrazione attivata quando il sistema rileva un
movimento tramite una telecamera.
SENSORE
Recording is activated when the system detects the sensor
operation.
DISABILITARE
Modalità nella quale non si effettua alcuna registrazione
- QUALITA’IMMAGINE [Veloce/Super/Normale] : Imposta il livello di compressione per le immagini da salvare
-
VELOCITA' STRUTTURA : Imposta la risoluzione o frame rate. 30FPS è il massimo per
FULL(720X480) e120FPS è il massimo per risoluzione QUAD(360X240).
-
AUDIO [ SPENTO/ACCESO ]: Seleziona se salvare dati audio insieme al video.
-
TEMPO REG: SUCCESSIVO : La registrazione prosegue per gli orari predefiniti dopo il verificarsi
dell’evento. I valori disponibili vanno da 1 a 30 secondi.
-
PRE REGISTRAZIONE : Salva le immagini prima del verificarsi di un evento. I valori disponibili vanno
da 0 a 5 secondi. Pre-registrazione eventi non viene effettuata se impostata come [SPENTO].
-
RELE' : Impostare come [ACCESO], per dare la possibilità di attivare l'uscita relè .
-
SEGNALE EVENTO : Impostato come [ACCESO], attiva l'emissione di un beep in caso di evento.
-
ORARIO/SCHEDULE : Premere ENT quando il cursore è su ORARIO, verrà visualizzata una
schermata per l'impostazione delle registrazioni programmate.
l'emissione di un beep in caso di evento sarà applicata a tutti i canali Ch1 ~ Ch4.
L'impostazione della registrazione programmata, puo' essere effettuata nell'arco delle 24 ore .
Premere
per selezionare l'orario desiderato per ciascuna zona, ed impostare la modalità di
registrazione desiderata usando il tasto ENT.
C : Registrazione Continua
40
S : Registrazione causata da Sensore
M : Registrazione causata da Rilevamento Movimento / Motion Detect
- : Cancella impostazione
4.6 IMPOSTAZIONI SISTEMA
Da questo menu, si effettuano le impostazioni di sistema del DVR. Premere il tasto MENU e con i tasti
selezionare Impostazioni Sistema. Premere
di submenu desiderata. Premendo ancora
una volta e selezionare con i tasti
, la voce
, sarà possibile selezionare la voce desiderata,
per poi effettuarne la variazione per mezzo dei tasti
.
4.6.1 FORMATO HDD
FORMATO HDD : Serve ad avviare la formattazione dell' HDD. Premendo ENT, verrà chiesta conferma
per la cancellazione dei dati dell'HDD; La conferma, causa cancellazione dei dati e riavvio
del sistema.
4.6.2 PASSWORD
Qui si possono impostare le password di Amministrazione/Admin e di Rete/Network.
PASSWORD DI RETE : Password di rete è necessaria quando si accede al DVR attraverso la rete
ed il software di gestione. Impostare una password di 4 digit usando i quattro tasti
41
. PASSWORD AMMINISTR: E' la password che consente di accedere alla configurazione del sistema.
Impostare una password di 4 digit usando i quattro tasti
.
4.6.3 IMPOSTAZIONE OROLOGIO
Da questo submenu, si possono impostare: data, ora e lingua del menu.
. OROLOGIO : Con i 4 tasti freccia posti sul pannello dell'apparecchio, impostare l'ora corrente.
L'unità si riavvierà automaticamente.
. MODALITA' DATA : Imposta il formato data. Scegliere tra YY/MM/DD, MM/DD/YY,
DD/MM/YY o YY-MM-DD, MM-DD-YY, DD-MM-YY
. TIPO MESE : Seleziona il modo di identificare il mese nel formato data: lettera INIZIALE o NUMERO.
4.6.4 ETC
. LINGUA : Selezionare la lingua del Menu desiderata, tra le opzioni disponibili.
. SEGNALE CHIAVE : Se [ACCESO], consente di emettere un suono/beep, ad ogni pressione di un tasto.
. PREDEFINITO : Ripristina le impostazioni iniziali di fabbrica dell'apparecchio.
. DESCRIZIONE : Visualizzazione a monitor, le informazioni riguardanti Versione S/W , HDD Capacità, IP
42
Address, MAC address.
. ID TELECOMANDO : Imposta un ID per il telecomando. Selezionando 0, apparirà a monitor R:A e sarà
possibile controllare tutti ed altri eventuali DVR presenti, con un solo telecomando.
4.7 IMPOSTAZIONE RETE E SERIALE
Questo è il menu impostazioni per una connessione ad una rete pc e per connessione seriale RS-485/422.
Premere il tasto MENU e selezionare la tabella [IMPOST: RETE E SERIALI
con i tasti
Premere
per passare alla barra del submenu, e con
Premere
per passare al parametro desiderato, e modificarne il valore usando i tasti
.
spostarsi alla voce desiderata.
.
4.7.1 RETE
Imposta gli elementi necessari per la connessione di rete ad un computer.
. TIPO RETE [ADSL/LAN/DHCP] : Seleziona i tipi di rete collegati ad un computer.
. INDIRIZZO IP: Immette il parametro [IndirizzoIP] assegnato ad un utente dall’ISP (Internet Service Provider).
. MASCHERA SOTTORETE: Immette l’indirizzo della [SUBNETMASK] assegnato ad un utente dall’ISP
(Internet Service Provider).
. GATEWAY: Immette il parametro [GATEWAY] assegnato ad un utente dall’ISP (Internet Service Provider).
. DNS: Immette l’indirizzo [DNS] assegnato ad un utente dall’ISP.
. ID: Immette un User ID registrato con il provider di servizi corrispondente.
. PW: Immette una password utente registrata con il provider di servizi corrispondente.
. DDNS SERVER ON/OFF: Quando il DVR è connesso ad un IP dinamico, l'indirizzo IP cambia ogni volta che
l'apparecchio tenta di connettersi all' ISP. In tal caso, l'utente non può sapere come
l'indirizzo IP sia cambiato. Se il DVR che utilizza un indirizzo IP dinamico è registrato
con il suo nome di dominio, il nome di dominio può essere facilmente individuato
consentendo all'apparecchio di effettuare una connessioneanche se l'IP cambia.
Per utilizzare un indirizzo IP dinamico impostare [DDNS SERVER] su [ACCESO].
43
4.7.2 ACCESSO CLIENT
. PORTA: Cambia la [PORTA] designata durante la connessione ad un computer.
. ACCESSO CLIENT : Consente di utilizzare una password di accesso per una connessione di rete.
. RISP. LARGH. BANDA: Se [ACCESO], il frame rate della trasmissione video viene ridotta a
1fps, con il conseguente risparmio di banda.
4.7.3 E-MAIL
Se l'IP dinamico cambia con una nuova connessione, il nuovo IP può essere comunicato tramite Mail,
ad un indirizzo E-mail registrato presso un ISP.
. E-MAIL: Selezionare [ACCESO] per abilitare l'invio di un' E-mail.
. INDIRIZZO MAIL: Premere il tasto ENT per visualizzare a schermo la tastiera per l'immissione
dell'indirizzo E-mail.
. IP SERVER MAIL : Lasciare il valore di default.
44
4.7.4 RS-485/422
Imposta i dettagli della connessione fra i dispositivi di monitoraggio e le unità. Per esempio, imposta i dettagli
fra una telecamera ed un televisore a circuito chiuso (CCTV).
. ID SISTEMA : Imposta gli ID collegati all’ID dell’unità principale del DVR per il collegamento dei
dispositivi (ad esempio le telecamere) all’unità.
. VELOCITA' BIT: Imposta la velocità di trasferimento dati al secondo.
. DATI IN BIT: Imposta il bit di trasferimento dati.
. PARITA' IN BIT: Imposta il metodo di controllo degli errori nel trasferimento dati..
. ARRESTO IN BIT: Imposta i bit da inserire al termine del trasferimento dati.
45
4.8 IMPOSTAZIONI EVENTI
Per la registrazione Eventi, impostare il submenu come indicato di seguito.
4.8.1 MOVIMENTO / MOTION DETECTION
CH1~4 [ON OFF] : Determina l'attivazione del rilevameto movimento per ciascun canale.
. Sensibilità : E' possibile impostare la sensibilità alla variazione dell'immagine da1 a 9. Ad un valore più
alto, corrisponde una maggiore sensibilità nel rilevare movimento.
. Area Setup : Determina se l'area che rileva il movimento deve essere PIENA (TOTALE) o PARZIALE.
- ZONA PIENA : Rileva i movimenti analizzando le variazioni dell'immagine nella sua totalità.
- ZONA PARZIALE : L'utente può determinare l'ampiezza dell'immagine sensibile alle variazioni
spostandosi con i tasti freccia nella schermata visualizzata di seguito.
4.8.2 SENSORE
Gli ingressi rilevati e trasferiti dai sensori esterni vengono identificati come eventi. A ciascun canale può
essere collegato un solo sensore. Di seguito, la schermata e le opzioni disponibili per il settaggio dei sensori.
46
Opzioni disponibili:
-
N/O : Tipo Sensore NORMALMENTE APERTO
-
N/C : Tipo Sensore NORMALMENTE CHIUSO
-
SPENTO/OFF
4.9 PTZ SETUP
Premere il tasto MENU e selezionare la scheda
per l'impostazione delle camere PTZ. Premere il tasto
canale (CH!1-CH4). Premere ancora
usando i tasti
. Apparirà la schermata visualizzata sotto
per passare al submenu e con i tasti
selezionare il
e selezionare la voce di menu da modificare. Effettuare le modifiche con
i tasti
4.9.1 IMPOSTAZIONE PTZ PER CANALE
Assegna un ID alla camera per canale associato ed imposta il Modello/Marca della camera stessa.
. ID Camera PTZ (0~255) : Può essere assegnato un valore compreso tra 0 e 255.
. MODELLO (SPD/PELCO, ecc.) : Selezionare il costruttore della camera. I segnali provenienti dalle telecamere
variano da costruttore a costruttore. E' necessario impostare il Modello/Marca esatto per il corretto funzionamento.
- Modelli Disponibili
z
z
Samsung : SPD(SPD-1600, SPD-2200, SPD-2500)
47
PELCO(D) : PELCO ‘D’ Protocollo Speed Dome
z
SRX : SRX-100B
4.10 USCIRE DAL MENU
Premere il tasto ESC per chiudere il Menu dopo le impostazioni. Apparirà un box di conferma. Selezionare SI/YES
per uscire salvando le impostazioni e le modifiche effettuate.
4.11 VARIE
4.11.1 AGGIORNAMENTO FIRMWARE
E' possibile aggiornare il software tramite porta USB posta sul frontale dell'apparecchio e con l'ausilio di
una USB Memory stick.
1- Segnere
①
l'apparecchio.
2- Premere
②ESC sul frontale. Accendere l'apparecchio tenendo sempre premuto ESC fino a quando non
apparirà un messaggio a monitor.
3- Selezionare YES per entrare in modalità Test. Se abilitata in programmazione, verrà
③ chiesta una pass.
4- Creare
④
una cartella nella USB memory stick e nominarla “UPGRADE”. Copiare il file di upgrade
nella cartella e connettere la USB memory alla presa frontale del DVR.
48
5- Selezionare
⑤
USB UPGRADE dall'elenco di voci e la procedura di aggiornamento inizierà.
⑥6- Al termine delloperazione, il DVR si riavvierà. Selezionare BOOT APPLICATION dall'elenco
7- Il DVR
⑦ verrà riavviato ancora, tornando poi alla visualizzazione live delle camere.
l'upgrade è stato completato.
4.11.2 Soluzioni per correzione orario
① 1- Quando si cambia l'ora impostata DVR, è possibile che appaia un messaggio d'errore come indicato
di seguito.
② 2- In questo caso, spegnere l'apparecchio. Premere e mantenere premuto il tasto ESC.
Accendere l'apparecchio tenendo sempre premuto ESC fino all'apparire delle schermate che seguono.
Se necessario immettere la password richiesta.
49
③ Muovere il cursore alla voce RTC Configuratione premere ENT. Si passa alla schermata che segue..
④ 4- Immettere correttamente anno/mese/giorno/ora/min/sec e premere ENT.
⑤ 5- Prestare attenzione, l'immissione errata, comporterà la cancellazione dei dati contenuti nel HDD.
⑥ 6- Selezionare BOOT APPLICATION, premere ENT, ed il DVR sarà riavviato. Al termine, tornerà alla
visione live delle telecamere.
* Controllare se la USB memory stick è compatibile con il DVR
- SAN DISK CO, PRETEC , LG, INNOTECH C&C, TRANSCEND, etc.
* “TEST MODE”, “FACTORY DEFAULT”, “MAC CONFIGURATION” sono di
. uso esclusivo da parte del manutentore. NON TOCCARE.
50
Capitolo 5
OPERAZIONI
5.1 Controlli preliminari prima della messa in funzione
. Prima dell'accensione, accertarsi che PAL sia lo standard video impostato e selezionare l'uscita monitor
tra Composito e VGA, usando gli switches presenti sul pannello posteriore dell'apparecchio.
IMPOSTAZIONI
modo Video
uscita Video
NTSC
PAL
BNC
VGA
O
X
O
X
X
O
O
X
O
X
X
O
X
O
X
O
Impostazioni di Default
5.2 Connessione Alimentazione
. Connettere il cavo di alimentazione all'apparecchio.
. Dopo l'accensione, la presenza di segnali di ingresso video, viene rilevata automaticamente.
. Tutti i parametri impostati, vengono mantenuti anche a seguito di una brusca interruzione di corrente.
51
5.3 Schermata video live
Dopo l'accensione, appare la schermata con la visione in diretta dei segnali provenienti dalle camere.
5.3.1 Individual Channel and Split Screen Display
Press the CH1 to CH4 buttons, and the video from each channel appears on the full screen.
5.3.1 Visione Canale singolo o Multicanale
Premere uno dei tasti Canale [1~4]: il singolo canale verrà visualizzato a schermo pieno.
Premendo il tasto ENT, i quattro canali in ingresso saranno presenti in contemporanea sullo schermo.
5.3.2 Commutazione automatica visualizzazione schermo
Premendo il tasto AUTO, i canali verranno visualizzati in sequenza automatica, con un intervallo settabile
alla voce [IMPOSTAZIONI SCHERMO] – [SEQUENZA] del menu.
Premendo di nuovo il tasto AUTO, la Commutazione automatica visualizzazione schermo viene interrotta.
52
5.4 Registrazione
5.4.1 Registrazione in Generale
Premendo il tasto REC, la registrazione Manuale ha inizio, accompagnata da una indicazione presente
sullo schermo(
). Premendo ancora REC, la registrazione verrà effettuata in accordo alla modalità e
alle impostazioni effettuate per ciascun canale.Verranno visualizzate le seguenti icone
.
: REGISTRAZIONE CONTINUA
.
: REGISTRAZIONE CAUSATA DA SENSORE
.
: REGISTRAZIONE CAUSATA DA MOTION
5.4.2 Registrazione programmata
Se [IMPOST. REGISTRAZ.]-[CH1~CH4]-[MODALITA'] sul Menu, è impostata su [ORARIO],
la registrazione viene eseguita in automatico in accordo con la tabella orario/timer.
La visualizzazione dello stato della registrazione sullo schermo, varia a seconda dello stato
della registrazione. Se il canale corrispondente non viene registrato, sarà contrassegnato dal segno " ".
C : Registrazione CONTINUA
S : Registrazione attivata da SENSORE
M : Registrazione attivata da MOTION DETECTION
5.5 Ricerca Registrazioni Video
Premere il tasto SEARCH, ed apparirà il Menu di Ricerca, illustrato di seguito. Le registrazioni video possono
essere ricercate ( e riprodotte) in base all'ora, all'evento, o alla data. E possibile vedere l'elenco completo
delle registrazioni (il Log File/File di Registro). Usare il tasto
Premere il tasto ENT.
53
per selezionare il tipo di ricerca desiderata.
5.5.1 CERCA EVENTO
Premere il tasto SEARCH sul frontale dell'apparecchio, Selezionare CERCA EVENTO e premere ENT.
Apparirà:
. Le date di colore chiaro, contengono delle registrazioni.
. Selezionare la data desiderata, il canale ed il tipo di evento. Premere PLAY per riprodurre
il filmato.
5.5.2 TEMPO DI RICERCA / TIME LINE BAR
L'utente può facilmente effettuare una ricerca basata sull'orario, usando la Time line bar.
Dal menu CERCA ESEGUI (pag.53), con
passare alla voce TEMPO DI RICERCA e premere ENT.
Selezionare dal calendario, il giorno desiderato e premere ancore ENT. Apparirà la schermata seguente:
* barra ricerca per ORA usare i tasti
Premere ENT per spostare il cursore alla
barra ricerca per Minuti.
Selezionare un punto nella barra di ricerca
per Minuti con i tasti
. Premere ENT
per lariproduzione del filmato.
- Nell'esempio, la zona con registrazioni presenti, è quella colorata di rosso.
54
5.5.3 VAI A
In questo menu, l'utente può immettere direttamente data e ora per la ricerca.
Dal menu CERCA ESEGUI (pag.53), con
passare alla voce [VAI A] e premere ENT per
visualizzare quanto segue.
- E' possibile immettere data e ora per la ricerca. Premendo PLAY, inizia la riproduzione.
5.5.4 VAI AL PRIMO
Dal menu CERCA ESEGUI (pag.53), con
passare alla voce [VAI AL PRIMO] e premere ENT
per riprodurre il primo filmato salvato sull'HDD.
5.5.5 VAI ALL'ULTIMO
Dal menu CERCA ESEGUI (pag.53), con
passare alla voce [VAI ALL'ULTIMO] e premere ENT
per riprodurre l'ultimo filmato salvato sull'HDD.
5.5.6 LISTA FILE LOG
Dal menu CERCA ESEGUI (pag.53), con
passare alla voce [LISTA FILE LOG] e premere ENT
per visualizzare il calendario. Selezionare con
la data desiderata e premere ENT per
dvisualizzare la lista File Log. Premere il tasto ESC per uscire da questo menu.
55
5.5.7 COPIA LISTA
L'utente può effettuare un backup dei contenuti dell'HDD in una USB memory stick. Possono essere salvati
sia fotogrammi singoli, che interi filmati. La lunghezza massima di un backup Video è di 999 secondi.
5.5.7.1 BACKUP FOTOGRAMMA
Durante
①il monitoraggio, Premere COPY sul frontale del DVR se si desidera catturare un'immagine.
Alla richiesta di conferma (Figura1), premere SI per salvare l'immagine su HDD. Questa potrà poi
essere trasferita in una USB memory stick.
Premere
② SEARCH sul frontale del DVR e selezionare COPIA LISTA per visualizzare il calendario.
Selezionare la data desiderata e premere ENT per visualizzare la schermata di Figura 2.
Selezionare
③ il fotogramma da prelevare e l'immagine verrà visualizzata. Inserire la USB memory stick
nella porta USB sul frontale dell'apparecchio e premere il tasto BACKUP. Selezionare SI per copiare
i dati nella USB memory stick. Quando il backup è completato, verrà visualizzata la Figura 3.
Figura 1
Figura 2
Figura 3
56
5.5.7.2 Video backup: Disponibile solo durante la Riproduzione / Playback
①1- Durante la riproduzione, Premere PAUSE per fermare la riproduzione e poi i tasto COPY.
Verrà chiesto se si vuole salvare un Fermo immagine o un Video (Figura1). Selezionare Video
ed impostare la durata (max.999sec) della copia da effettuare nell'HDD.
2- Premere SEARCH sul DVR e selezionare COPIA LISTA per visualizzare il calendario.
② Selezionare la data desiderata e premere ENT per visualizzare la Figura 2.
3- Selezionare
③
il file desiderato per il backup. Inserirela USB memory stick nella porta USB posta sul
frontale del DVR e premere il tasto BACKUP. Selezionare SI per trasferire i dati nella USB memory stick.
Quando il backup è completato, verrà visualizzata la Figura 3.
Figura 1
Figura 2
Figura 3
57
5.6 Riproduzione File Registrati
PLAY/PAUSE
Riproduzione e Pausa dei filmati
Riproduzione indietro. 1X, 2X, 4X
Salta Indietro. La riproduzione si sposta 1 minuto indietro.
Salta in Avanti. La riproduzione si sposta 1 minuto avanti.
Riproduzione in avanti. 1X, 2X, 4X
Durante la riproduzione, alcuni frame potrebbero andar perduti a causa della
qualità dell'immagine. Questo non è da considerare un difetto dell'apparecchio.
5.7 PTZ
Premere il tasto PTZ sul frontale del DVR, e controllare i movimenti Pan, Tilt, o Zoom della camera.
Le funzioni PTZ possono essere controllate mediante i tasti posti sul frontale del DVR o sul telecomando,
ma soltanto quando la camera è connessa alla porta RS-485.
5.7.1 PAN/TILT controllo : Selezionare PAN/TILT e premere il tasto ENT .
- Per controllo PAN , Premere i tasti
- Per controllo TILT, Premere i tasti
5.7.2 ZOOM/FOCUS controllo : Selezionare ZOOM/FOCUS e premere il tasto ENT.
- P e r i l c o n t r o l l o Zoo m, P r e m e r e i t a s t i
- P e r i l c o n t r o l l o Focus, P r e m e r e i t a s t i
58
5.7.3 INIZIALIZZAZIONE : Selezionare INIZIARE e premere ENT per inizializzare la PTZ camera.
Premendo il tasto PTZ una prima volta, è possibile muovere la camera,
.
premendolo una seconda, la PTZ viene fermata.
La modalità PTZ è disponibile soltanto in Visualizzazione dal Vivo o Live Screen
59
Capitolo 6
PROGRAMMA NETWORK VIEWER
Per azionare l’unità o modificare i valori delle impostazioni su un PC remoto, usare il programma Network
Viewer. Questo capitolo descrive l’installazione e il funzionamento di questo Programma.
Questo manuale presuppone che l’utente abbia una conoscenza di base del funzionamento
del sistema operativo e dei computers.
6.1 Installazione software Network Viewer
6.1.1 Requisiti di sistema
- Pentium IV 1.2GHz o superiore
- O/S: Microsoft Windows 2000/XP o superiore
- RAM: 256MB o superiore (consigliata 512MB o superiore)
- Scheda Video: Super VGA 16M o superiore
- Scheda LAN: Scheda di rete 10/100 base-T
6.1.2 Ambiente di rete
Classificazione
Client PC
DVR
Min.
1Mbps o superiore
0.5Mbps o superiore
Raccomandata
2Mbps o superiore
2Mbps o superiore
- La velocità di trasferimento delle immagini dipende dal numero di PC client collegati all’unità.
- Il programma Network Viewer è compatibile con MicrosoftWindows 2000/XP.
6.1.3 Installazione del programma
① Accendere il PC client in cui è installato Windows 2000 o Windows XP.
② Inserire il programma esclusivo fornito con l’unità nel lettore CD-ROM oscaricare la versione aggiornata
dal sito (http://www.samsungtechwin.co.kr) in (SUPPORT – DOWNLOAD – CCTV)
③ Copiare il file Setup.exe sulla scrivania di Risorse del computer.
④ Fare doppio clic sul file Setup.exe per eseguire automaticamente i file compressi e decomprimere il
file nella directory desiderata.
⑤ I file mfc42.dll, SvrManger.exe, DllWrsFtpCtrl.dll vengono decompressi nella directory desiderata.
60
⑥ Fare doppio clic sul file Svr Manager.exe per avviare il programma.
⑦ Viene visualizzata la schermata riportata di seguito.
Riduci, Ripristina, Esci
Orologio, informazioni IP
Connetti / Disconnetti, Live/Playback, Password
Selezione Canali, PTZ Control
Stato Registrazione, Audio, Allarme
61
6.2 Pannello Controllo per visione in diretta 1
Accesso Rete
①
Controllo PTZ
③
Immissione Password
②
Ricerca registrazioni
④
Selezione Canali
⑥
⑤
Sequenza Automatica
Spazio libero su HDD
⑦
Audio ON/OFF
⑧
62
⑨
Audio Volume
⑩
Uscita Allarme
①
: Tasto Accesso Rete
Il programma Network Viewer può eseguire l’impostazione e le operazioni tramite accesso alle unità
installate in siti remoti (fino a un massimo di 4). Per questo, il Network Viewer deve essere installato
nei pc dai quali si vuole monitorare il DVR. Cliccare su
per fare apparire la schermata che segue.
E' possibile aggiungere, modificare o eliminare informazioni per i siti remoti nei quali sono installate le unità.
Cliccare su
una seconda volta per disconnettere l'unità.
Indirizzo IP
Num. Porta
Seleziona Protocollo
Password
- Cliccare su OK per avere immagini dal vivo.
- Se ci si connette come DNS, Immettere DNS nella finestra delll'indirizzo IP
* Si possono visionare in Live, fino a 4 siti remoti
* Solo un utente alla volta può accedere e visionare dati tramite rete
* La riproduzione dei filmati tramite rete, non è disponibile quando il DVR è
in modalità playback.
63
②
: Tasto ricerca dati registrati
In modalità visione Live, cliccare su
; apparirà la schermata successiva. Con questa, sarà
possibile effettuare la ricerca di registrazioni effettuate dal DVR connesso.
③
: Box Immissione Password
Cliccare su
ed apparirà una finestra nella quale immettere la password. Cliccare su OK
per salvarla. Una volta salvata, la password verrà richiesta ogni volta che verrà tentata una connessione
per poter utilizzare il software viewer .
④
: Tasti Selezione Canali
L'utente può selezionare la visione di un singolo canale con
o di tutti i canali in contemporaea, con
⑤
: Auto Sequenza Button
Cliccando questo tasto, verrà effettuata una scansione Automatica, con visione in sequenza
dei canali 1CH – 2CH – 3CH – 4CH.
64
: PTZ Control Button
⑥
Le funzioni della PTZ possono essere controllate quando la camera è connessa alla porta RS-485
del DVR.
. PT : Controllo Pan/Tilt. Usando questi tasti, si effettuano movimenti con la telecamera.
-
: Premere questo tasto per muovere la camera a destra
-
: Premere questo tasto per muovere la camera a sinistra
-
: Premere questo tasto per muovere la camera verso l'alto
-
: Premere questo tasto per muovere la camera verso il basso
. ZF : Controllo Zoom/Focus. Usando questi tasti, si controllano Zoom e messa a Fuoco
-
: Premere questo tasto per avvicinare l'immagine
-
: Premere questo tasto per allontanare l'immagine
-
: Premere questo tasto per mettere a fuoco
-
: Premere questo tasto per mettere a fuoco
⑦ Spazio disponibile HDD Free Space
⑧
: Audio ON/OFF button
: Audio Volume control.
⑨
SVR-440 supporta la comunicazione Due vie Audio. Sia il DVR che il client,
dovrebbero avere microfono sed altoparlante installati, per poter usare la funzione.
⑩
: A llarme
Quando viene generato un Allarme sul DVR, l'icona si colora di rosso.
65
6.3 Pannello Controllo per visione in diretta 2
③
: Setup Menu per
①
Cliccare su
①
②
④
⑤
Network Viewer
per far apparire la schermata che segue.
①-1 General
In questo menu, è possibile impostare le opzioni di Sicurezza, di Connessione e Salvataggio dati.
- Opzioni Sicurezza : l'utente può impostare una Password di protezione come segue
z
Startup : La Password viene richiesta all'avvio del software viewer.
z
Shutdown : La Password viene richiesta alla chiusura del software viewer.
z
Setup : La Password viene richiesta quando vengono effettuate variazioni al setup del viewer.
z
Live Monitoring : La Password viene richiesta quando il viewer passa dalla funzione ricerca,
a Live monitor.
66
Salva Percorso
z
Cattura : Imposta il percorso di salvataggio dei fermo immagine salvati nel PC
z
Backup : Imposta il percorso di salvataggio dei fermo immagine salvati nel PC
Miscellaneous
-
/
Varie
Riconnessione Automatica : opzioni di Riconnessione Automatica dopo una interruzione
z
della linea. La Riconnessione verrà tentata entro 10 secondi.
z
Visualizza Statistiche rete: mostra lo stato della trasmissione video
z
Formato Data/Ora : imposta il formato data/ora desiderato, visualizzato nel viewer.
①-2 Site
Vengono visualizzate informazioni sulle telecamere connesse, e l'utente può assegnare ad esse,
un titolo o descrizione. Cambiare il titolo della camera nel Network viewer, non modifica il titolo
assegnato alla camera nei setttaggio del DVR.
①-3 Evento
Imposta la dimensione della directory ed il percorso di salvataggio per il file log Eventi.
6
- LOG
z
Path : Imposta il percorso per il salvataggio del file log Eventi nel PC
z
Size : Imposta la dimensione della directory per il salvataggio del file log Eventi nel PC.
imposta se Log, Icon e lista Eventi sono salvati come tipo Evento.
Tipo Evento
①-4 Registrazione
- Condizioni di Registrazione
In modalità Live monitoring , cliccare su
per salvare le immagini nel PC.
68
z
Always + Auto record : A connessione stabilita, vengono SEMPRE salvate le
immagini trasmesse dalle telecamere e DVR al PC.
z
Event + Auto record : A connessione stabilita, SOLO in caso di Evento, vengono salvate
le immagini trasmesse dalle telecamere e DVR al PC .
- Event / Evento
L'utente può assegnare la tipologia d' Evento che deve essere salvato. Il box che segue, viene
visualizzato quando viene selezionato Evento nel menu Condizioni di Registrazione.
z
Motion : Salva immagini quando viene rilevato un Movimento
z
Alarm : Salva immagini quando viene rilevato un Allarme.
z
Duration : Imposta la durata della registrazione.
- Channels / Canali
In questa finestra, è possibile stabilire per quali canali verranno salvate immagini nel PC
①-4-1 DISCO
Determina lo spazio dell'HDD.
69
-
Disk Space : Imposta la dimensione dell' HDD, nel quale vengono salvate le immagini.
-
Disk Full
z
/
Disco pieno
Sostituisce i Files più vecchi : I dati più vecchi saranno sovrascritti, quando lo spazio sull' HDD
è esaurito.
z
Stop Recording: Ferma la registrazione quando lo spazio sull' HDD è esaurito.
①-5 Video
Imposta Brightness/Luminosità, Contrast/Contrasto, Hue/Nitidezza e Saturation/Saturazione.
①-6 About
Informazioni riguardanti Versione Software Network Viewer.
70
: Cattura fermo immagine in Live mode
②
Premere
per fare apparire la schermata che segue:
-
Save Path : Cliccare sul tasto indicato dal cerchio e selezionare la cartella dove salvare i fotogrammi.
-
File Name : Scrivere il nome da attribuire al file da salvare
-
File Format : Seleziona il formato del file da salvare.
③
: Tasto registrazione Video
In modalità visione Live, cliccare su questo tasto per salvare un video sul PC. Cliccare ancora per
fermare la registrazione.
Di seguito, altri tasti per il trattamento dei dati salvati sul PC
-
: Cliccare sul tasto per iniziare la registrazione sul PC.
-
: Cliccare sul tasto ancora per fermare la registrazione
-
: Cliccare sul tasto per disconnettersi dalla rete
-
: Cliccare sul tasto per per passare alla schermata di riproduzione video
-
Il calendario evidenzia in rosso, i giorni nei quali sono state fatte registrazioni video
Selezionare sul calendario la data che si vuole visionare
- La barra grigia indica che c'è una registrazione video nel giorno selezionato. Muovere il cursore sulla
barra in corrispondenza dell'orario che si vuole visionare. Cliccare sul tasto
per riprodurre
la registrazione.
④
: Tasto Esci
Cliccare su questo tasto per chiudere ed uscire dal software viewer .
⑤
: Pausa
In modalità Live, cliccare su questo tasto per mettere in pausa la riproduzione live (crea fermo immagine).
71
6.4 Pannello Controllo per Ricerca
①
Accesso Rete
③
Password Input
②
Recorded Data Search
④
⑤
⑦
Audio ON/OFF
⑩ Tasti di riproduzione / Playback
72
Selezione canali
Calendario Ricerca
⑥
spazio libero su HDD
⑧
Volume Audio
⑨
Uscita Allarme
: Tasto Accesso Rete
①
Network connect button and refer to Control panel for Live screen for Network access
button.
: Tasto Ricerca Registrazioni
②
In modalità ricerca, cliccare sul tasto
per passare in modalità Live .
: Box immissione Password
③
Cliccare su
ed apparirà una finestra nella quale immettere la password. Cliccare su
OK per salvarla. Una volta salvata, la password verrà richiesta ogni volta che verrà
tentata una connessione per utilizzare il software viewer .
: Tasti selezione canali
④
L'utente può selezionare la visione di un singolo canale con o di tutti i canali in contemporaea.
⑤
: Calendario per ricerca
Il calendario evidenzia in BLU, i giorni nei quali sono state fatte registrazioni video.
Selezionare sul calendario la data che si vuole visionare .
: HDD Free Space
⑥
Informazioni sullo spazio libero ancora disponibile sull'HDD del DVR.
⑦
: Audio ON/OFF
: Controllo volume Audio
⑧
: In caso di Allarme rilevato dal DVR, l'icona si colora di ROSSO.
⑨
⑩
-
: 1X Playback / Riproduzione filmato a velocità normale
-
: Pausa
-
: Riproduzione Indietro del filmato a velocità 1X -> 2X -> 4X
-
: Salta/Passo Indietro. Con questo tasto, la riproduzione salta indietro di 1 minuto.
oppure effettua ricerca Frame by frame quando la riproduzione è in pausa.
-
: Riproduzione in Avanti del filmato a velocità 1X -> 2X -> 4X
: Salta/Passo Avanti. Con questo tasto, la riproduzione salta avanti di 1 minuto,
oppure effettua ricerca Frame by frame quando la riproduzione è in pausa.
73
6.5 Altri Tasti di Ricerca
①
②
③
④
⑤
⑥
: Tasto cattura fermo immagine
①
In modalità ricerca, Cliccare sul tasto
ed apparirà la finestra che segue.
-
Save Path : Cliccare sul tasto indicato dal cerchio e selezionare la cartella dove salvare i fotogrammi.
-
File Name : Scrivere il nome da attribuire al file da salvare.
-
File Format : Seleziona il formato del file da salvare.
②
: Tasto Backup AVI
Cliccare sul tasto
e, nella finestra che segue, impostare la durata del Backup.
Cliccare OK per effettuare il backup del file AVI sul PC.
Il file AVI può essere visualizzatoper mezzo di window media player
Quando un file AVI non viene visualizzato da Window media player, cancellare
il file SMI nella cartella dove i dati sono salvati, o spostare il file SMI in
un'altra cartella.
③
(SMI File è un file di testo composto da dati, CH etc)
: Mark in
Durante la riproduzione, cliccando su questo tasto, si fissa un punto d'inizio per il backup.
74
④
: Mark out
Dopo aver cliccato sul tasto Mark in, cliccare su mark out
per scegliere ll limite massimo per il
backup. Lo spazio tra i limiti Mark in e Mark out verrà colorato di Viola. Fatto questo, cliccare su
e poi su OK per dare inizio all'operazione di backup.
⑤
: Setup Button
Stesse funzioni Live Control Button in Live screen mode.
⑥
: Cliccare su questo tasto per chiudere ed uscire dal viewer.
6.6 Search / Ricerca
Le date evidenziate in rosso, indicano che sono presenti registrazioni effettuate in quei giorni. Selezionare
data desiderata e cliccare su
per vedere la registrazione.
75
Capitolo 7
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
SVR-440 è un apparecchio molto sofisticato che può guastarsi. In caso di guasti, seguire le istruzioni
riportate di seguito.
L’unità non si accende anche dopo l'inserimento del jack di alimentazione.
* Verificare che il cavo di alimentazione sia inserito correttamente.
Dopo l’accensione, le immagini non vengono visualizzate sul monitor
* Verificare se l'uscita video è BNC o VGA
* Verificare che la telecamera sia collegata correttamente al terminale di ingresso.
* Verificare di aver impostato correttamente la luminosità del monitor CCTV.
Manca audio nel video registrato
* Controllare se la voce [AUDIO] della sezione [REGISTRAZIONE] è disattivata.
* Controllare il volume del monitor CCTV.
Il telecomando non funziona
* Controllare la batteria e sostituirla in caso di necessità.
* Azionare il telecomando puntandolo direttamente verso la parte ricevente dell’unità.
* Controllare che l'ID dell'apparecchio e del telecomando sia no uguali.
Non registra su HDD
* L’HDD non registra se ha esaurito il proprio ciclo di durata oppure se contiene settori difettosi.
In questi casi, sostituire l’HDD.
Il DVR non effettua registrazione programmata
*
Controllare se l'orario di Inizio e Fine registrazione programmata, nonché l'ora corrente, siano
impostati correttamente.
Le schermate sul monitor non sono nitide.
* Controllare la regolazione della messa a fuoco della telecamera.
■ Nel caso in cui si verificasse uno dei problemi descritti di seguito, rivolgersi ad un rivenditore.
- Se si rileva un comportamento strano mentre l'apparecchio è i uso (es.: Strani rumori, odore o
fumo)
- Se il connettore del cavo di alimentazione è danneggiato
- Se l’unità è stata esposta alla pioggia o all’acqua
- In caso di penetrazione di liquidi o di sostanze estranee all’interno dell’unità
- Se l’unità non funziona nel modo descritto nel presente manuale
- Se l’unità viene fatta cadere e subisce danni
- Se si rilevano evidenti alterazioni delle prestazioni
76
77