[it] Istruzioni per l’uso
HB36GB.50J
Forno da incasso
â Indice
’ntosulip]I[reiz
Norme di sicurezza..................................................................... 4
Prima del montaggio..........................................................................4
Avvertenze per la sicurezza ..............................................................4
Cause dei danni ..................................................................................4
Il Suo nuovo forno ...................................................................... 5
Pannello comandi ...............................................................................5
Tasti .......................................................................................................5
Selettore................................................................................................5
Display ..................................................................................................5
Controllo della temperatura ..............................................................5
Vano di cottura ....................................................................................6
Accessori..............................................................................................6
Primo utilizzo del forno.............................................................. 8
Impostazione dell'ora .........................................................................8
Riscaldamento del vano di cottura..................................................8
Pulizia degli accessori .......................................................................8
Attivare e disattivare il forno ..................................................... 8
Accensione ..........................................................................................8
Spegnimento........................................................................................9
Regolazione del forno ................................................................ 9
Tipi di riscaldamento ..........................................................................9
Impostazione del tipo di riscaldamento e della temperatura .....9
Impostazione del riscaldamento rapido ...................................... 10
Funzioni durata......................................................................... 11
Breve spiegazione dell'impostazione delle funzioni durata ..... 11
Impostazione del contaminuti........................................................ 11
Impostazione della durata.............................................................. 11
Rinvio dell'ora di fine ....................................................................... 11
Impostazione dell'ora ...................................................................... 12
Memory...................................................................................... 12
Memorizzazione delle impostazioni nella funzione Memory.... 12
Avvio della Memory ......................................................................... 12
Impostazione Sabbat ............................................................... 13
Avviare l'impostazione Sabbat ...................................................... 13
Sicurezza bambino................................................................... 13
Impostazioni di base ............................................................... 13
Modifica delle impostazioni di base............................................. 14
Spegnimento automatico......................................................... 14
Sistema di pulizia ..................................................................... 15
Prima della pulizia............................................................................ 15
Impostazione del livello di pulizia ................................................. 15
Al termine della pulizia.................................................................... 15
Cura e manutenzione ............................................................... 15
Detergente......................................................................................... 15
Sgancio e riaggancio dei supporti ............................................... 16
Smontaggio della resistenza del grill........................................... 16
Sgancio e riaggancio della porta del forno ................................ 17
Montaggio e smontaggio dei pannelli della porta..................... 17
Che cosa fare in caso di guasto? ........................................... 18
Tabella guasti ................................................................................... 18
Sostituzione della lampadina superiore del forno ..................... 19
Sostituzione della lampadina sinistra del forno ......................... 19
Copertura in vetro............................................................................ 19
Servizio di assistenza tecnica................................................. 19
Codice del prodotto (E) e numero di produzione (FD) ............ 19
Energia e ambiente .................................................................. 20
Tipo di riscaldamento Aria calda eco.......................................... 20
Risparmio energetico...................................................................... 21
Smaltimento ecocompatibile ......................................................... 21
Programmazione automatica .................................................. 21
Stoviglie ............................................................................................. 21
Preparazione delle pietanze .......................................................... 21
Programmi ........................................................................................ 21
Selezione e impostazione del programma ................................. 24
Consigli per la programmazione automatica ............................. 24
Testati nel nostro laboratorio.................................................. 25
Dolci e biscotti.................................................................................. 25
Consigli per la cottura al forno ..................................................... 27
Carne, pollame, pesce ................................................................... 28
Consigli per la cottura in forno e al grill...................................... 30
Cottura delicata................................................................................ 30
Consigli per la cottura delicata ..................................................... 31
Sformato, gratin, toast .................................................................... 31
Cibi pronti.......................................................................................... 32
Ricette speciali ................................................................................. 33
Scongelamento ................................................................................ 33
Essiccare per la conservazione.................................................... 33
Sterilizzazione per conserve .......................................................... 33
Acrilamide negli alimenti ......................................................... 34
Pietanze sperimentate ............................................................. 35
Cottura al forno ................................................................................ 35
Cottura al grill ................................................................................... 35
Produktinfo
Per ulteriori informazioni su prodotti, accessori, pezzi di
ricambio e servizi è possibile consultare il sito Internet
www.siemens-home.com e l'eShop www.siemens-eshop.com
3
ã=Norme di sicurezza
Leggere con attenzione le presenti
istruzioni per l'uso. Conservare con
cura le istruzioni per l'uso e il
montaggio. Nel caso in cui cediate
l'apparecchio a terzi, allegate
anche le istruzioni corrispondenti.
Pericolo di bruciature!
Prima del montaggio
Riparazioni effettuate in modo improprio
Danni imputabili al trasporto
Controllare l'apparecchio dopo averlo disimballato. Qualora si
fossero verificati danni da trasporto, non collegare
l'apparecchio.
Allacciamento elettrico
L'allacciamento dell'apparecchio può essere effettuato solo da
un tecnico autorizzato. In caso di danni causati da un
allacciamento non corretto, decade il diritto di garanzia.
Avvertenze per la sicurezza
Questo apparecchio è stato concepito esclusivamente ai fini di
un uso privato. Utilizzare l'apparecchio esclusivamente per la
preparazione di alimenti.
Non versare mai acqua nel vano di cottura caldo per evitare la
formazione di vapore acqueo bollente.
Accessori e stoviglie caldi
Pericolo di scottature!
Estrarre sempre gli accessori o le stoviglie caldi dal vano di
cottura servendosi delle apposite presine.
Pericolo di scariche elettriche!
Gli interventi di riparazione effettuati in modo non conforme
rappresentano una fonte di pericolo. Le riparazioni devono
essere effettuate esclusivamente da personale tecnico del
servizio di assistenza adeguatamente istruito. Se l'apparecchio
è difettoso, staccare la spina o disattivare il fusibile nella
scatola dei fusibili. Rivolgersi al servizio di assistenza tecnica.
Cause dei danni
Attenzione!
■
Accessori, pellicola, carta da forno o stoviglie sul fondo del
vano di cottura: non riporre alcun accessorio sul fondo del
vano di cottura. Non coprire il fondo del vano di cottura con
nessun tipo di pellicola o carta da forno. Con temperature
superiori a 50 °C non collocare alcuna stoviglia sul fondo del
vano di cottura. Si genera un accumulo di calore. I tempi di
cottura non sono più corretti e la superficie smaltata viene
danneggiata.
■
Acqua nel vano di cottura caldo: non versare mai acqua nel
vano di cottura caldo per evitare la formazione di vapore
acqueo. La variazione di temperatura può danneggiare la
superficie smaltata.
■
Alimenti umidi: non conservare alimenti umidi all'interno del
vano di cottura chiuso per periodi di tempo prolungati. Lo
smalto viene danneggiato.
■
Succo della frutta: durante la preparazione di dolci alla frutta
molto succosi, non riempire eccessivamente la teglia. Il
succo della frutta che trabocca dalla teglia causa la
formazione di macchie indelebili. Se possibile, si consiglia di
utilizzare la leccarda più profonda.
■
Raffreddamento con porta dell'apparecchio aperta: il
raffreddamento del vano di cottura deve avvenire
esclusivamente con la porta chiusa. Anche se la porta
dell'apparecchio è socchiusa, con il passare del tempo i
mobili adiacenti possono danneggiarsi.
■
Guarnizione del forno molto sporca: se la guarnizione del
forno è molto sporca, durante il funzionamento la porta non si
chiude più correttamente. Le superfici dei mobili adiacenti
possono danneggiarsi. Mantenere sempre pulita la
guarnizione del forno.
■
Utilizzo della porta del forno come superficie d'appoggio: non
appoggiarsi né sedersi sulla porta del forno aperta. Non
posare stoviglie o accessori sulla porta del forno.
■
Trasporto dell'apparecchio: non trasportare l'apparecchio
afferrandolo dalla maniglia in quanto questa non sopporta il
peso dell'apparecchio e può rompersi.
Adulti e bambini non devono assolutamente mettere in funzione
l'apparecchio senza sorveglianza qualora,
■
non siano nelle condizioni fisiche e mentali adatte o
■
non possiedano esperienza e conoscenze adeguate.
Non permettere che i bambini giochino con l'apparecchio.
Vano di cottura caldo
Pericolo di scottature!
■ Non sfiorare mai le superfici interne calde del vano di cottura
e le resistenze. Aprire con cautela la porta dell'apparecchio.
Possibile fuoriuscita di vapore caldo. Tenere lontano i
bambini.
■
Non cucinare pietanze con quantità elevate di bevande ad
alta gradazione alcolica. I vapori dell'alcol nel vano di cottura
potrebbero prendere fuoco. Utilizzare con moderazione
bevande ad alta gradazione alcolica e aprire con cautela la
porta dell'apparecchio.
Pericolo di incendio!
■ Non riporre oggetti infiammabili all'interno del vano di cottura.
Non aprire mai la porta dell'apparecchio quando fuoriesce
del fumo. Spegnere l'apparecchio. Staccare la spina o
disattivare il fusibile della scatola dei fusibili.
■
Durante il preriscaldamento non disporre mai la carta da
forno sugli accessori se non è ben fissata. All'apertura della
porta dell'apparecchio avviene uno spostamento d'aria che
può sollevare la carta da forno.Quest'ultima potrebbe entrare
in contatto con gli elementi riscaldanti e prendere fuoco.
Fermare sempre la carta da forno con una stoviglia o una
teglia. Ricoprire con carta da forno solo la superficie
necessaria. La carta da forno non deve fuoriuscire
dall'accessorio.
Pericolo di corto circuito!
Il cavo di allacciamento degli apparecchi elettrici non deve mai
essere intrappolato nella porta calda dell'apparecchio.
L'isolamento del cavo potrebbe fondersi.
4
Il Suo nuovo forno
Viene qui presentato e descritto il Suo nuovo forno. Viene
illustrato il funzionamento del pannello comandi e dei singoli
elementi di comando. Inoltre, vengono fornite informazioni
relative al vano di cottura e agli accessori.
Pannello comandi
È qui fornito uno schema generale del pannello comandi. A
seconda del modello è possibile che vi siano alcune differenze
nei vari dettagli.
'LVSOD\
RQ
RII
3
0
7DVWL
Tasti
Simbolo
‡
"
X
l
s
0
‚
h
±
†
DYYLR
VWRS
ƒ&NJ
FOHDQ
6HOHWWRUH
7DVWL
Display
Funzione del tasto
Sul display vengono visualizzati i valori proposti che
all'occorrenza è possibile modificare con il selettore.
Attivare e disattivare il forno
Il display è suddiviso in tre indicatori.
Selezionare il tipo di riscaldamento
,QGLFDWRUH
GHLWLSLGL
ULVFDOGDPHQWR
Selezionare la programmazione automatica
,QGLFDWRUHGHOOD
,QGLFDWRUHGHOO
RUD WHPSHUDWXUD
Tenendo premuto a lungo si seleziona la
Memory
Premendo brevemente si avvia la Memory
Selezionare il sistema di pulizia
Questo tasto è libero. Il sistema di pulizia può
essere selezionato solo se si è dotato l'apparecchio di pareti superiore e laterali autopulenti e si
è attivato il sistema di pulizia nelle impostazioni
di base.
RQ
RII
3
0
FOHDQ
ƒ&NJ
DYYLR
VWRS
Aprire e chiudere il menu Funzioni durata
Impostare la temperatura o il peso
Premendo brevemente si attiva il riscaldamento
rapido
Tenendo premuto a lungo si attiva la sicurezza
bambino
Premendo brevemente si verifica la temperatura
Tenendo premuto a lungo si apre o chiude il
menu Impostazioni di base
Premendo brevemente si avvia/sospende il funzionamento
Tenendo premuto a lungo si interrompe il funzionamento
Selettore
Il selettore permette di modificare tutti i valori predefiniti e i
valori di impostazione. Il simbolo Î sul display indica il valore
modificabile.
Il selettore è una manopola a scomparsa. Premere per estrarlo
e reinserirlo.
■
Indicatore dei tipi di riscaldamento
Vengono mostrati il tipo di riscaldamento o la modalità di
funzionamento selezionati.
■
Indicatore dell'ora
Vengono mostrati l'ora, il contaminuti, la durata, la fine e il
peso per la funzione di programmazione automatica.
■
Indicatore della temperatura
Vengono mostrati la temperatura e i livelli grill o di pulizia e il
numero del programma.
Simbolo del selettore
Il simbolo Î indica il valore modificabile tramite il selettore.
Controllo della temperatura
Le cinque barre del controllo della temperatura indicano le fasi
di riscaldamento o il calore residuo nel vano di cottura.
Controllo del riscaldamento
Il controllo del riscaldamento mostra l'aumento della
temperatura all'interno del vano di cottura. Quando tutte le
barre sono piene è il momento giusto per mettere la pietanza in
forno.
5
VWDUW
VWRS
ƒ&NJ
Con i livelli grill e di pulizia le barre non compaiono.
Durante la fase di riscaldamento è possibile visualizzare la
temperatura di riscaldamento corrente mediante il tasto ±. Per
effetto dell'inerzia termica, la temperatura visualizzata può
discostarsi leggermente dal valore di temperatura effettiva nel
vano di cottura.
Quando si surriscaldano, gli accessori possono deformarsi, ma
riacquistano la forma originale non appena si raffreddano,
senza alcuna conseguenza sul funzionamento.
Gli accessori si possono acquistare presso il servizio clienti, i
rivenditori specializzati o in Internet. Indicare il numero HZ.
Griglia
Per stoviglie, stampi per dolci, arrosti, carni alla griglia e piatti surgelati.
Calore residuo
Dopo lo spegnimento, il controllo della temperatura indica il
calore residuo all'interno del vano di cottura. Quando le cinque
barre sono visibili sul display, nel vano di cottura è stata
raggiunta una temperatura di circa 300 °C. L'indicatore si
spegne quando la temperatura scende fino a circa 60 °C.
Inserire la griglia con la curvatura
rivolta verso il basso ¾ .
Teglia smaltata
Per dolci e biscottini.
Infornare la teglia con la smussatura
rivolta verso la porta del forno.
Vano di cottura
Nel vano di cottura si trova la lampadina del forno. Una ventola
di raffreddamento impedisce il surriscaldamento del forno.
Leccarda
Per torte con frutta o crema, biscotti,
piatti surgelati e arrosti di grandi
dimensioni. Può essere utilizzata
anche come contenitore di raccolta
del grasso quando si cuoce direttamente sulla griglia.
Lampadina del forno
Durante il funzionamento, la lampadina all'interno del vano di
cottura è accesa. Con temperature impostate fino a 60 °C la
lampadina si spegne consentendo così una regolazione
accurata.
Infornare la leccarda con la smussatura rivolta verso la porta del forno.
Quando si apre la porta del forno, la lampadina si accende.
Ventola di raffreddamento
La ventola di raffreddamento si attiva e disattiva quando
necessario. L'aria calda fuoriesce attraverso la porta.
Attenzione! Non coprire le fessure di aerazione. In caso
contrario, il forno si surriscalda.
Terminato il funzionamento, la ventola di raffreddamento resta
attiva per un periodo di tempo prestabilito, in modo da
consentire un raffreddamento più rapido del vano di cottura.
Accessori
L'accessorio può essere inserito nel forno a 5 differenti livelli.
Accessori speciali
Gli accessori speciali sono in vendita presso il servizio di
assistenza tecnica o i rivenditori specializzati. Nei nostri
opuscoli o sul nostro sito Internet è disponibile una ricca offerta
di accessori per il forno. La disponibilità degli accessori
speciali e la possibilità di acquisto on line varia a seconda del
paese. Consultare i documenti di vendita per individuare quelli
disponibili nel proprio paese.
Non tutti gli accessori speciali sono compatibili con tutti gli
apparecchi. Al momento dell'acquisto indicare sempre il codice
prodotto (cod. E) dell'apparecchio.
È possibile estrarre gli accessori per due terzi della loro
lunghezza, senza pericolo che si ribaltino, in modo da poter
afferrare facilmente le pietanze.
Accessori speciali
Numero HZ
Tipo di utilizzo
Griglia
HZ334000
Per stoviglie, stampi per dolci, arrosti, carni alla griglia e piatti
surgelati.
Teglia smaltata
HZ331000
Per dolci e biscottini.
Infornare la teglia con la smussatura rivolta verso la porta del
forno.
Leccarda
HZ332000
Per torte con frutta o crema, biscotti, piatti surgelati e arrosti di
grandi dimensioni. Può essere utilizzata anche come contenitore di raccolta del grasso quando si cuoce direttamente sulla
griglia.
Infornare la leccarda con la smussatura rivolta verso la porta
del forno.
Griglia inseribile
6
HZ324000
Per arrosti. Posizionare sempre la griglia nella leccarda in
modo da raccogliere il grasso e il sugo della carne che fuoriescono.
Accessori speciali
Numero HZ
Tipo di utilizzo
Griglia speciale
HZ325000
Da utilizzare al posto della griglia normale per proteggere il
forno dagli schizzi ed evitare che si sporchi eccessivamente.
Utilizzare questa griglia speciale solo nella leccarda.
Per grigliare sulla griglia speciale: utilizzare soltanto ai livelli di
inserimento 1, 2 e 3.
Griglia speciale per proteggere dagli spruzzi: inserirla con la
leccarda sotto la griglia normale.
Leccarda in vetro
HZ336000
Una teglia profonda in vetro, utilizzabile anche come piatto da
portata.
Teglia per pizza
HZ317000
Ideale per la preparazione di pizze, prodotti surgelati e dolci
rotondi di grandi dimensioni. È possibile utilizzare la teglia per
pizza al posto della leccarda. Collocare la teglia sulla griglia e
seguire le indicazioni riportate nelle tabelle.
Piastra
HZ327000
La piastra è ideale per la preparazione di pane, pagnotte e
pizza fatti in casa, in particolare se si desidera ottenere un
fondo croccante. La piastra deve essere sempre preriscaldata
fino alla temperatura raccomandata.
Teglia da forno smaltata con rivestimento antia- HZ331010
derente
I dolci e i biscotti si staccano più facilmente dalla teglia. Infornare la teglia con la smussatura rivolta verso la porta del forno.
Leccarda con rivestimento antiaderente
HZ332010
I dolci succosi, i biscotti, gli alimenti surgelati e gli arrosti di
grandi dimensioni si staccano più facilmente dalla leccarda.
Infornare la leccarda con la smussatura rivolta verso la porta
del forno.
Teglia professionale con griglia inseribile
HZ333000
Particolarmente adatta alla preparazione di grosse quantità di
cibo.
Coperchio per teglia professionale
HZ333001
Il coperchio rende la teglia un tegame professionale.
Tegame in vetro
HZ915001
Il tegame in vetro è adatto alla preparazione al forno di brasati
e sformati. È particolarmente adatto alla funzione di programmazione o cottura automatica.
Doppia
HZ338250
Grazie alle guide di estensione ai livelli 2 e 3 è possibile
estrarre l'accessorio senza pericolo che si ribalti.
Tripla
HZ338352
Grazie alle guide di estensione ai livelli 1, 2 e 3 è possibile
estrarre l'accessorio senza pericolo che si ribalti.
Estensioni telescopiche
L'estensione tripla non è adatta ad apparecchi con spiedo girevole.
Estensione totale tripla
HZ338356
Grazie alle guide di estensione ai livelli 1, 2 e 3 è possibile
estrarre del tutto l'accessorio senza pericolo che si ribalti.
L'estensione totale tripla non è adatta ad apparecchi con
spiedo girevole.
Estensione totale tripla con la funzione Stop
HZ338357
Grazie alle guide di estensione ai livelli 1, 2 e 3 è possibile
estrarre del tutto l'accessorio senza pericolo che si ribalti. Le
guide di estensione si innestano in modo tale che l'accessorio
possa essere appoggiato facilmente.
L'estensione totale tripla con funzione Stop non è adatta ad
apparecchi con spiedo girevole.
Rivestimento autopulente per pareti laterali
Apparecchi con una lampadina
HZ339020
È possibile attrezzare le pareti laterali in modo che, durante il
funzionamento, il vano di cottura si pulisca automaticamente.
Apparecchi con una lampadina e resistenza
del grill ribaltabile
HZ329020
È possibile attrezzare la parete superiore e le pareti laterali in
modo che, durante il funzionamento, il vano di cottura si pulisca automaticamente.
Apparecchi con due lampadine e resistenza
del grill ribaltabile
HZ329022
È possibile attrezzare la parete superiore e le pareti laterali in
modo che, durante il funzionamento, il vano di cottura si pulisca automaticamente.
Apparecchi con una lampadina, resistenza del HZ329027
grill ribaltabile e termometro per arrosti
È possibile attrezzare la parete superiore e le pareti laterali in
modo che, durante il funzionamento, il vano di cottura si pulisca automaticamente.
Apparecchi con due lampadine, resistenza del HZ329028
grill ribaltabile e termometro per arrosti
È possibile attrezzare la parete superiore e le pareti laterali in
modo che, durante il funzionamento, il vano di cottura si pulisca automaticamente.
Rivestimento autopulente per parete superiore
e pareti laterali
7
Accessori speciali
Numero HZ
Tipo di utilizzo
Filtro vapori
HZ329000
Dotando il proprio forno del filtro vapori è possibile filtrare le
particelle di grasso presenti nell'aria di scarico riducendo la
formazione di cattivi odori.
Solo per apparecchi con 6, 7 o 8 come seconda cifra del
codice prodotto (ad es. HB38AB750).
Set a vapore
HZ24D300
Articoli del servizio di assistenza tecnica
I detergenti adatti per la cura e la pulizia degli elettrodomestici
o degli altri accessori si possono acquistare presso il servizio
Per cucinare in modo delicato la verdura e il pesce.
di assistenza tecnica, i rivenditori specializzati o tramite l'e-shop
nel sito Internet dei singoli paesi di residenza. Indicare il codice
articolo.
Panno per superfici in acciaio inossidabile Cod. articolo 311134
Impedisce che lo sporco si accumuli e, grazie all'olio speciale
con il quale è imbevuto, le superfici degli apparecchi in
acciaio inossidabile risultano splendenti.
Gel per la pulizia del grill e del forno
Cod. articolo 463582
Per la pulizia del vano di cottura. Il gel è inodore.
Panno in microfibra a nido d'ape
Cod. articolo 460770
Particolarmente adatto alla pulizia delle superfici delicate, quali
ad. es. vetro, vetroceramica, acciaio inossidabile o alluminio. Il
panno in microfibra rimuove lo sporco misto ad acqua e
grasso in una sola passata.
Blocco di sicurezza della porta
Cod. articolo 612594
Per impedire che i bambini aprano la porta del forno. Il blocco
di sicurezza viene fissato in modo diverso a seconda del tipo
di apparecchio. Consultare il foglio allegato al blocco di sicurezza della porta.
Primo utilizzo del forno
In questo capitolo viene illustrato tutto ciò che occorre fare
prima di iniziare a cucinare per la prima volta.
■
Impostare l'ora
■
Riscaldare il vano di cottura
■
Pulire gli accessori
■
Leggere le avvertenze relative alla sicurezza riportate all'inizio
delle istruzioni per l'uso. Sono molto importanti.
Impostazione dell'ora
Dopo aver effettuato l'allacciamento dell'apparecchio nuovo, il
display visualizza ‹:‹‹. Impostare l'ora attuale.
1. Premere il tasto 0.
Nell'indicazione dell'ora, a sinistra del simbolo dell'ora si
trova una freccia N0. Impostazione predefinita: ‚ƒ:‹‹.
2. Impostare l'ora attuale servendosi del selettore.
3. Premere il tasto 0.
Sul display viene visualizzata l'ora attuale
Avvertenza: Per modificare l'ora, vedere il capitolo Funzioni
durata.
Riscaldamento del vano di cottura
Per eliminare l'odore dell'apparecchio nuovo, riscaldare il vano
di cottura vuoto tenendolo chiuso. Impostare il tipo di
riscaldamento % Riscaldamento sup./inf. e una temperatura
pari a 240 °C.
Controllare che il vano di cottura sia sgombro dai resti
dell'imballaggio, quali ad es. le palline di polistirolo.
1. Premere il tasto ‡ .
Il display visualizza il simbolo : per il tipo di riscaldamento
Aria calda 3D e la temperatura di 160 °C come impostazioni
predefinite. Il simbolo del selettore Î si trova a destra del
tipo di riscaldamento.
2. Servendosi del selettore, modificare il tipo di riscaldamento
impostando % Riscaldamento sup./inf.
3. Premere il tasto ‚ .
Il simbolo del selettore Î passa all'indicatore della
temperatura.
4. Modificare la temperatura e portarla a 240 °C servendosi del
selettore.
5. Premere brevemente il tasto †.
L'apparecchio entra in funzione. Il tasto † si illumina.
6. Trascorsi 60 minuti, spegnere il forno con il tasto ‡ .
Le barre del controllo della temperatura indicano il calore
residuo nel vano di cottura.
Pulizia degli accessori
Prima di utilizzare gli accessori per la prima volta, pulirli
accuratamente con una soluzione alcalina di lavaggio molto
calda e un panno morbido.
Attivare e disattivare il forno
Attivare e disattivare il forno mediante il tasto ‡.
Accensione
Premere il tasto ‡.
8
Il display visualizza il simbolo : per il tipo di riscaldamento
Aria calda 3D e la temperatura di 160 °C come impostazioni
predefinite.
■
■
■
■
RQ
RII
3
0
ƒ&NJ
FOHDQ
VWDUW
VWRS
impostare un tipo di riscaldamento o una temperatura diversi
selezionare un programma con il tasto X
selezionare un'impostazione Memory memorizzata mediante
il tasto l
selezionare il sistema di pulizia con il tasto s .
Per le istruzioni relative all'impostazione, consultare i singoli
capitoli.
Spegnimento
È possibile avviare subito questa impostazione oppure
Premere il tasto ‡. Il forno si spegne.
Regolazione del forno
Questo capitolo illustra
■
i tipi di riscaldamento disponibili per il forno
■
come impostare un tipo di riscaldamento o una temperatura
■
e come impostare il riscaldamento rapido.
Tipo di riscaldamento e
ambito di temperatura
4
Grill ventilato
Per la cottura arrosto di carne, pollame e pesci interi. La resistenza
grill e la ventola si attivano e disattivano in maniera alternata. La ventola fa sì che l'aria calda avvolga
gli alimenti.
30-300 °C
Tipi di riscaldamento
Il forno dispone di un'ampia scelta di tipi di riscaldamento che
consentono di scegliere il tipo di cottura ottimale per ogni
pietanza.
Tipo di riscaldamento e
ambito di temperatura
: Aria calda 3D
30-275 °C
‘ Aria calda eco*
30-275 °C
Utilizzo
Per dolci e biscotti su 1-3 livelli. La
ventola distribuisce all'interno del
vano cottura il calore generato
dalla resistenza circolare collocata sulla parete posteriore del
forno.
Per dolci e biscotti, sformati, Prodotti surgelati e cibi pronti, carne e
pesce, su un livello senza preriscaldare. La ventola distribuisce
uniformemente nel vano di cottura
il calore della resistenza circolare
generato ottimizzando l'energia.
% Riscaldamento sup./ Per dolci, sformati e arrosti magri,
inf.
30-300 °C
' Cottura Hydro
30-300 °C
; Funzione cottura
pizza
30-275 °C
$ Riscaldamento inferiore
30-300 °C
ad es. di manzo o selvaggina, su
un solo livello. Il calore viene distribuito uniformemente dall'alto e dal
basso.
Per impasti lievitati, ad es. pane,
pagnotte o treccia lievitata e per
pasta da bignè, ad es. bignè o
Pan di Spagna. Il calore viene
distribuito uniformemente dall'alto
e dal basso. L'umidità degli alimenti si trasforma in vapore
acqueo all'interno del vano cottura.
Per la preparazione rapida di prodotti surgelati senza preriscaldamento, ad esempio pizza, patate
fritte o strudel. Il calore proviene
dal basso e dalla resistenza circolare situata nella parete posteriore.
Per ultimare la cottura, ridurre e
dorare. Il calore viene distribuito
dal basso.
* Tipo di riscaldamento con cui è stata definita la classe di efficienza energetica secondo EN50304.
(
Grill, superficie
grande
Livelli grill 1,2 o 3
*
Grill, superficie piccola
Livelli grill 1,2 o 3
@
Scongelamento
Per grigliare bistecche, salsicce,
toast e piccole porzioni di pesce.
Si riscalda l'intera superficie al di
sotto della resistenza grill.
Per grigliare piccole quantità di
bistecche, salsicce, toast e piccole
porzioni di pesce. La parte centrale della resistenza grill si scalda.
Per scongelare, ad esempio carne,
pollame, pane e dolci. La ventola
fa sì che l'aria calda avvolga gli alimenti.
30-60 °C
f
Utilizzo
Scaldavivande
Per mantenere in caldo i cibi già
cotti.
60-100 °C
* Tipo di riscaldamento con cui è stata definita la classe di efficienza energetica secondo EN50304.
Impostazione del tipo di riscaldamento e della
temperatura
Esempio nella figura: impostazione per % Riscaldamento sup./
inf., 180 °C.
Attivare il forno con il tasto ‡ o premere il tasto ".
Il display visualizza il simbolo : per Aria calda 3D e la
temperatura di 160 °C come impostazioni predefinite.
L'orologio mostra l'ora. Il simbolo del selettore Î accanto al
tipo di riscaldamento indica che quest'ultimo può essere
modificato.
RQ
RII
3
0
FOHDQ
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
È possibile avviare subito questa impostazione con †.
Se si desidera impostare un altro tipo di riscaldamento o una
temperatura diversa, procedere nel modo seguente.
9
1. Servendosi del selettore, impostare il tipo di riscaldamento
desiderato.
Funzione pausa
Premere brevemente il tasto †. Il forno è in pausa. Il tasto †
lampeggia. Per terminare la pausa, premere di nuovo †. Il
tasto † si illumina. L'apparecchio riprende a funzionare.
Interruzione del funzionamento
RQ
RII
3
0
Tenere premuto il tasto † finché non compare il simbolo :
relativo ad Aria calda 3D e la temperatura di 160 °C. È
possibile effettuare una nuova impostazione.
FOHDQ
Impostazione della durata
Vedere il capitolo Funzioni durata, Impostare durata.
2. Premere il tasto ‚.
Rinvio dell'ora di fine
Il simbolo Î passa alla temperatura.
Vedere il capitolo Funzioni durata, Rinvio dell'ora di fine.
Impostazione del riscaldamento rapido
Il riscaldamento rapido non è adatto a tutti i tipi di
riscaldamento.
VWDUW
VWRS
ƒ&NJ
Tipi di riscaldamento appropriati
: Aria calda 3D
% Riscaldamento sup./inf.
' Cottura Hydro
; Livello pizza
Viene emesso un breve segnale acustico per indicare che il
tipo di riscaldamento selezionato non è adatto al riscaldamento
rapido.
3. Modificare la temperatura predefinita servendosi del
selettore.
Temperature adatte
VWDUW
VWRS
ƒ&NJ
Il riscaldamento rapido non funziona quando la temperatura
impostata è inferiore a 100 °C. Nel caso in cui la temperatura
nel vano di cottura sia di poco inferiore alla temperatura
impostata, il riscaldamento rapido non è necessario e non si
attiva.
Impostazione del riscaldamento rapido
Premere il tasto corrispondente al riscaldamento rapido h.
Accanto alla temperatura compare il simbolo c. Il
riscaldamento rapido inizia. Iniziano a comparire le barre del
controllo della temperatura.
4. Premere il tasto †.
L'apparecchio entra in funzione.
RQ
RII
3
0
FOHDQ
Quando tutte e cinque le barre sono visibili sul display, il
riscaldamento rapido è terminato. Viene emesso un breve
segnale acustico. Il simbolo c si spegne. Introdurre la
pietanza nel vano di cottura.
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
5. Quando la pietanza è pronta, spegnere il forno con il tasto ‡ .
Modifica della temperatura o del livello grill
È sempre possibile. Modificare la temperatura o il livello grill
servendosi del selettore.
Verifica della temperatura di riscaldamento
Premere brevemente il tasto ±. Viene mostrata per alcuni
secondi la temperatura attuale del vano di cottura.
Apertura della porta del forno
Il funzionamento si arresta. Il tasto † lampeggia. Una volta
chiusa la porta, l'apparecchio riprende a funzionare.
10
Avvertenze
■ Se si modifica il tipo di riscaldamento, la fase di
riscaldamento rapido si interrompe.
■
La durata impostata inizia a scorrere subito dopo l'avvio,
indipendentemente dal riscaldamento rapido.
■
Durante la fase di riscaldamento rapido è possibile
visualizzare la temperatura attuale del vano di cottura
mediante il tasto ±.
■
Per ottenere un risultato di cottura uniforme, inserire la
pietanza nel vano di cottura soltanto al termine della fase di
riscaldamento rapido.
Interruzione del riscaldamento rapido
Premere il tasto h. Il simbolo si spegne.
Funzioni durata
Per richiamare il menu Funzioni durata, premere il tasto 0.
Sono possibili le funzioni seguenti:
Se il forno è spento:
■
■
Q = impostazione del contaminuti
0 = impostazione dell'ora
Esempio nella figura: impostazione per % Riscaldamento sup./
inf., 180 °C, durata 45 minuti.
1. Premere il tasto 0 due volte.
La freccia si posiziona davanti al simbolo corrispondente alla
durata Nx . Il simbolo del selettore Î sopra i due punti
indica che è possibile impostare la durata servendosi del
selettore.
Se il forno è acceso:
■
■
■
Q = impostazione del contaminuti
x = impostazione della durata
y = rinvio dell'ora di fine
Breve spiegazione dell'impostazione delle
funzioni durata
RQ
RII
1. Premere ripetutamente il tasto 0 finché la freccia non si
3
0
ƒ&NJ
FOHDQ
VWDUW
VWRS
posiziona davanti al simbolo desiderato, ad es. funzione
Impostare durata = Nx .
2. Impostare il valore desiderato servendosi del selettore.
3. Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
simbolo del selettore Î nell'indicatore dell'ora.
2. Impostare la durata servendosi del selettore
La procedura per l'impostazione delle singole funzioni viene
descritta nei dettagli in seguito.
Segnale acustico breve
Se non è possibile modificare o impostare un valore, viene
emesso un breve segnale acustico.
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
Impostazione del contaminuti
Il contaminuti funziona indipendentemente dal forno. Lo si può
utilizzare e impostare in qualsiasi momento come un normale
timer da cucina.
1. Premere il tasto 0.
Si apre il menu Funzioni durata. La freccia N si trova a
sinistra del simbolo Q del contaminuti. Il simbolo del
selettore Î sopra i due punti indica che è possibile
impostare il tempo servendosi del selettore.
2. Impostare il tempo per il contaminuti servendosi del selettore.
3. Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
simbolo del selettore Î nell'indicatore dell'ora.
L'indicatore dell'ora visualizza in primo piano lo scorrere del
tempo impostato.
3. Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
simbolo del selettore Î nell'indicatore dell'ora.
L'impostazione è acquisita
4. Se la cottura non è si ancora avviata, premere il tasto †.
L'indicatore dell'ora visualizza in primo piano lo scorrere della
durata.
La durata è trascorsa
Viene emesso un segnale acustico. Il forno non si riscalda
ulteriormente. L'indicatore dell'ora visualizza ‹:‹‹. Il segnale
può essere disattivato anticipatamente con il tasto 0.
Interruzione della durata
Viene emesso un segnale acustico. Il tempo del contaminuti è
su ‹:‹‹. Premere il tasto 0. L'indicatore si spegne.
Con il tasto 0 selezionare la durata Nx. Con il selettore
riportare la durata su ‹:‹‹. Premere ripetutamente il tasto 0
finché non si spegne il simbolo del selettore Î nell'indicatore
dell'ora.
Interruzione del tempo impostato
Modifica della durata
Trascorso il tempo impostato
Con il tasto 0 aprire il menu. Riportare il tempo impostato su
‹:‹‹. Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
simbolo del selettore Î nell'indicatore dell'ora.
Con il tasto 0 selezionare la durata Nx. Modificare la durata
servendosi del selettore. Premere ripetutamente il tasto 0
finché non si spegne il simbolo del selettore Î nell'indicatore
dell'ora. La durata modificata scorre in primo piano.
Modifica del tempo impostato
Con il tasto 0 aprire il menu e modificare il tempo impostato
servendosi del selettore. Premere ripetutamente il tasto 0
finché non si spegne il simbolo del selettore Î nell'indicatore
dell'ora. Si esce dal menu. Il tempo modificato inizia a scorrere.
Impostazione della durata
Quando si imposta la durata (tempo di cottura) per una
pietanza, una volta trascorso il tempo impostato il
funzionamento termina automaticamente. Il forno non si
riscalda ulteriormente.
Visualizzazione di ora, durata e ora di fine
Con il tasto orologio 0 è possibile visualizzare tutte le funzioni.
Rinvio dell'ora di fine
È possibile rinviare l'ora di fine con
■
tutti i tipi di riscaldamento
■
molti programmi
■
e con il sistema di pulizia
Condizione indispensabile: occorre impostare un tipo di
riscaldamento e una temperatura.
11
Esempio: alle ore 9.30 si introduce la pietanza nel vano di
cottura. La cottura dura 45 minuti e alle ore 10.15 la pietanza è
pronta. Tuttavia, si desidera che sia pronta alle ore 12.45 .
Spostare l'ora di fine cottura dalle 10.15 alle 12.45 . La cottura
inizia alle ore 12.00 e termina alle ore 12.45 .
È importante ricordare che gli alimenti facilmente deperibili non
possono rimanere troppo a lungo nel vano di cottura.
Rinvio dell'ora di fine
Condizione indispensabile: deve essere impostata una durata.
Il forno non deve essere avviato.
1. Con il tasto 0 selezionare l'ora di fine Ny.
Viene visualizzata l'ora di fine cottura che corrisponde al
momento in cui la pietanza è pronta.
Il forno passa in modalità standby. Il tasto † si illumina.
L'indicatore dell'ora visualizza l'ora di fine cottura impostata.
Appena il forno inizia a funzionare la durata scorre in primo
piano.
La durata è trascorsa
Viene emesso un segnale acustico. Il forno non si riscalda
ulteriormente. L'indicatore dell'ora visualizza ‹:‹‹. Il segnale
può essere disattivato anticipatamente con il tasto 0.
Correzione dell'ora di fine cottura
Questa operazione è possibile solo finché il forno non si trova
in standby. Con il tasto 0 selezionare l'ora di fine Ny.
Correggere l'ora di fine cottura servendosi del selettore.
Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
simbolo del selettore Î nell'indicatore dell'ora. Viene
acquisita la nuova ora di fine cottura.
Impostazione dell'ora
Per poter impostare o modificare l'ora il forno deve essere
spento.
RQ
RII
3
0
FOHDQ
VWDUW
VWRS
ƒ&NJ
Dopo un'interruzione di corrente
Dopo un'interruzione di corrente si accendono sul display ‹:‹‹
e il simbolo 0. Impostare l'ora attuale.
1. Premere il tasto 0.
La freccia si posiziona davanti al simbolo corrispondente
all'ora N0.‚ƒ:‹‹ compare sull'indicatore dell'ora.
2. Posticipare l'ora di fine servendosi del selettore.
2. Impostare l'ora attuale servendosi del selettore.
3. Premere il tasto 0.
Si esce dal menu. L'indicatore dell'ora mostra l'ora attuale.
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
3. Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
simbolo del selettore Î nell'indicatore dell'ora.
4. Premere il tasto †.
Modifica dell'ora
Se si desidera modificare l'ora, ad es. da ora legale a ora
solare, premere due volte il tasto 0. La freccia si posiziona
davanti al simbolo corrispondente all'ora N0. Procedere come
descritto ai punti 2 e 3.
Come nascondere l'ora
L'ora può essere nascosta. In questo modo viene visualizzata
solo se il forno è acceso. Consultare a questo proposito il
capitolo Impostazioni di base.
Memory
Con la funzione Memory è possibile memorizzare
l'impostazione per una pietanza e richiamarla ogni volta che lo
si desidera.
Avvio della Memory
La funzione Memory è utile quando si prepara spesso una
pietanza.
1. Premere brevemente il tasto l.
Le impostazioni memorizzate per le proprie ricette possono
essere avviate in qualunque momento.
Vengono visualizzate le impostazioni memorizzate.
Memorizzazione delle impostazioni nella
funzione Memory
Non è possibile memorizzare il sistema di pulizia.
1. Impostare il tipo di riscaldamento, la temperatura ed
eventualmente una durata per la pietanza desiderata oppure
selezionare un programma. Non avviare.
2. Tenere premuto il tasto l finché non viene emesso un
segnale acustico e il tasto non si illumina.
L'impostazione è memorizzata e può essere avviata in
qualunque momento.
Memorizzazione di un'altra impostazione
Impostare nuovamente e salvare. Le vecchie impostazioni
vengono sovrascritte.
12
2. Premere il tasto †.
L'impostazione Memory si avvia.
Modifica delle impostazioni
È sempre possibile. La volta successiva in cui si avvia la
Memory, viene nuovamente visualizzata l'impostazione
memorizzata in origine.
Impostazione Sabbat
Con questa impostazione, il forno funziona in modalità
Riscaldamento sup./inf. a una temperatura costante compresa
tra 85 °C e 140 °C. È possibile impostare una durata
compresa tra 24 e 73 ore.
4. Premere il tasto 0 due volte. La freccia si posiziona davanti
al simbolo corrispondente alla durata Àz.
L'impostazione predefinita è 27:00 ore.
5. Servendosi del selettore, impostare la durata desiderata.
6. Premere ripetutamente il tasto 0 finché non si spegne il
Durante questo arco di tempo gli alimenti vengono tenuti in
caldo nel vano di cottura senza che occorra attivarlo o
disattivarlo.
simbolo del selettore Î sull'indicatore dell'ora.
7. Premere il tasto †.
Avviare l'impostazione Sabbat
L'impostazione Sabbat si avvia.
Condizione indispensabile: nelle impostazioni di base è attivo
“Impostazione Sabbat sì”.Vedere il capitolo Impostazioni di
base.
1. Premere il tasto !.
Il display propone < Aria calda 3D, 160 °C.
La durata è trascorsa
Il forno non si riscalda ulteriormente.
Rinvio dell'ora di fine
Non è possibile rinviare l'ora di fine cottura.
2. Ruotare il selettore verso sinistra e selezionare il tipo di
riscaldamento %f Impostazione Sabbat.
Interruzione dell'impostazione Sabbat
3. Passare alla regolazione della temperatura premendo il
tasto ‚ e impostare la temperatura desiderata servendosi
del selettore.
Tenere premuto il tasto † finché non compaiono Aria calda
3D:, 160 °C. È possibile effettuare una nuova impostazione.
Sicurezza bambino
Per evitare che i bambini possano inavvertitamente accendere
il forno o modificare una impostazione, l'apparecchio è dotato
di una sicurezza bambino.
Rimozione del blocco
Premere il tasto h finché il simbolo @ non si spegne.
È possibile effettuare di nuovo l'impostazione.
Attivazione della sicurezza bambino
Tenere premuto il tasto h finché non viene visualizzato il
simbolo @ . Tale processo dura ca. 4 secondi.
Avvertenza: Nonostante la sicurezza bambino sia attiva, è
possibile spegnere il forno con ‡ o tenendo premuto il
tasto †, impostare il contaminuti e disattivare il segnale
acustico.
Non è più possibile modificare le impostazioni. Il pannello
comandi è bloccato.
Impostazioni di base
L'apparecchio dispone di diverse impostazioni di base che si
possono regolare di volta in volta in base alle proprie esigenze.
™‚
™ƒ
Funzione
Segnale acustico al termine della durata impostata
Tono di conferma in seguito alla pressione di un
tasto.
™„
Intensità dell'illuminazione del display
™…
Display orologio, se il forno è spento
Avvertenza: La tabella contiene tutte le impostazioni di base e
le possibilità di modifica. A seconda della dotazione
dell'apparecchio, sul display vengono visualizzate solo le
impostazioni di base disponibili.
Impostazione di base
ƒ = 2 minuti
‹ = OFF
ƒ = media
‚ = ON
Possibilità
‚ = 10 secondi
ƒ = 2 minuti
„ = 5 minuti
‹ = OFF
‚ = ON
‚ = notte
ƒ = media
„ = giorno
‹ = OFF*
* Compare l'ora finché è visualizzato il calore residuo.
™†
Lampada del forno durante l'uso
‚ = ON
‚ = ON
‹ = OFF
‚ = ON
13
Funzione
™‡
Impostazione di base
Dopo la chiusura della porta il forno riprende a fun- ‚ = il funzionamento prosegue
zionare
automaticamente
Possibilità
‹ = proseguire la cottura con †
‚ = il funzionamento prosegue
automaticamente
™ˆ
Bloccaggio porta addizionale con sicurezza bambini ‹ = no
‹ = no
™‰
Durata di postfunzionamento della ventola di raffred- ƒ = media
damento.
‚ = sì
‚ = breve
ƒ = media
„ = lunga
™Š
… = molto lunga
‹ = no
Parete superiore e pareti laterali autopulenti
aggiunte
™‚‹
Estensioni telescopiche aggiunte
™‚‚
Ripristinare le impostazioni di base annullando tutte ‹ = no
le modifiche
™‚ƒ
Impostazione Sabbat
‹ = no
‚ = sì
‹ = no
‹ = no
‚ = sì
‹ = no
‚ = sì
‹ = no
‹ = no
‚ = sì
Modifica delle impostazioni di base
Condizione indispensabile: il forno deve essere spento.
Per conoscere il significato dei numeri, consultare la tabella
contenente le impostazioni di base.
Esempio nella figura: modificare l'impostazione di base del
postfunzionamento della ventola da medio a breve.
1. Tenere premuto il tasto ± per circa 4 secondi, finché non
RQ
RII
3
0
FOHDQ
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
viene visualizzato ™‚ per la prima impostazione di base e ƒ
per il valore preimpostato.
3. Modificare il valore dell'impostazione di base servendosi del
selettore.
RQ
RII
3
0
FOHDQ
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
RQ
RII
3
0
FOHDQ
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
2. Premere ripetutamente il tasto ± finché non viene visualizzata
l'impostazione di base desiderata.
4. Per modificare altre impostazioni di base, procedere come
descritto nei punti 2 e 3.
5. Tenere premuto il tasto ± finché l'indicatore non si spegne.
Questa operazione dura circa quattro secondi. Tutte le
modifiche sono memorizzate.
Interruzione
Premere il tasto ‡. Le modifiche non vengono acquisite.
Spegnimento automatico
Il forno dispone di una funzione di spegnimento automatico che
si attiva se non è stata impostata una durata e le impostazioni
non sono state modificate per un periodo di tempo prolungato.
Quando questo avviene, dipende dal parametro impostato per
la temperatura o il livello grill.
14
Spegnimento attivo
Sul display viene visualizzato ”‰. Il funzionamento viene
interrotto.
Per cancellare l'indicazione, premere un tasto qualsiasi. È
possibile effettuare una nuova impostazione.
Avvertenza: Se viene impostata una durata, al termine di
questa il forno smette di riscaldarsi. La funzione di spegnimento
automatico non è necessaria.
Sistema di pulizia
Il sistema di pulizia rigenera le superfici autopulenti del vano di
cottura.
Le superfici autopulenti sono rivestite con uno strato in
ceramica altamente porosa in grado di assorbire e
neutralizzare gli spruzzi prodotti durante la cottura, quando il
forno è in funzione. Se le superfici autopulenti non risultano più
sufficientemente pulite e presentano macchie scure, è possibile
rigenerarle con il sistema di pulizia.
Rivestimento autopulente per parete superiore e pareti
laterali
La parete posteriore del vano di cottura è rivestita con uno
strato in ceramica. Per poter utilizzare il sistema di pulizia,
anche la parete superiore e le pareti laterali devono essere
rivestite. La parete superiore e le pareti laterali autopulenti sono
disponibili come accessori presso il servizio di assistenza
tecnica.
utilizzare una paglietta d'acciaio o un detergente apposito.
Utilizzare esclusivamente quando il vano di cottura è freddo.
Non utilizzare mai pagliette d'acciaio o detergenti per forno per
la pulizia delle superfici autopulenti.
Impostazione del livello di pulizia
1. Premere il tasto s .
Viene proposto il livello di pulizia 3 come impostazione
predefinita.
Se si desidera modificare il livello di pulizia procedere nel
modo seguente:
2. Impostare il livello di pulizia desiderato servendosi del
selettore.
3. Avviare la pulizia con †.
Modifica delle impostazioni di base
Se sono state aggiunte le pareti superiore e laterali autopulenti,
attivare il sistema di pulizia nelle impostazioni di base. Per le
istruzioni, consultare il capitolo Impostazioni di base.
Al termine della pulizia
Livelli di pulizia
È possibile scegliere fra tre livelli di pulizia.
Interruzione della pulizia
Livello
Grado di pulizia
Durata
1
leggera
ca. 45 minuti
2
media
ca. 1 ora
3
intensiva
ca. 1 ora, 15 minuti
Prima della pulizia
Rimuovere dal vano di cottura le stoviglie e gli accessori.
Pulizia del fondo del vano di cottura
Prima di impostare il sistema di pulizia, pulire le superfici non
autopulenti del vano di cottura per evitare che si formino
macchie indelebili.
L'indicatore visualizza ‹:‹‹. Il forno non si riscalda
ulteriormente.
Tenere premuto il tasto † finché non compaiono Aria calda
3D: , 160 °C. È possibile effettuare una nuova impostazione.
Correzione del livello di pulizia
Dopo l'avvio non è più possibile modificare il livello di pulizia.
Si consiglia di effettuare la pulizia durante la notte
Per poter utilizzare il forno durante il giorno, impostare la fine
della pulizia di notte. Vedere il capitolo Funzioni durata, Rinvio
dell'ora di fine.
Al termine della pulizia
Quando il vano di cottura si è raffreddato completamente,
eliminare i residui di sale dalle superfici autopulenti con un
panno umido.
Utilizzare un panno spugna e una soluzione di lavaggio calda o
acqua e aceto. Nel caso in cui il forno sia molto sporco,
Cura e manutenzione
Una cura e manutenzione scrupolosa contribuiscono a
mantenere a lungo il forno in buone condizioni. Sono qui
illustrate le modalità di cura e pulizia del forno corrette.
Avvertenze
■ Lievi differenze di colore sul lato anteriore del forno sono
dovute a diversi materiali quali vetro, plastica o metallo.
■
■
Eventuali ombreggiature sul pannello della porta, simili a
striature, sono dovute al riflesso della luce della lampada del
forno.
A temperature molto elevate lo smalto viene marcato a fuoco
e potrebbero dunque generarsi variazioni cromatiche. Questo
è normale e non influisce in alcun modo sul funzionamento. I
bordi delle lamiere sottili non possono essere smaltati
integralmente e pertanto è possibile che appaiano grezzi.
Questo non pregiudica la protezione anticorrosione.
Detergente
Per non danneggiare le diverse superfici con l'utilizzo di
detergenti non appropriati, prestare attenzione alle indicazioni
della tabella. Non utilizzare
■
detergenti aggressivi o abrasivi,
■
detergenti a elevato contenuto di alcol,
■
spugnette dure o abrasive,
■
detergenti ad alta pressione o dispositivi a getto di vapore.
Lavare bene le spugne nuove prima di utilizzarle.
Settore
Detergente
Parte frontale del
forno
Soluzione di lavaggio calda:
pulire con una spugna e asciugare con
un panno morbido. Non utilizzare detergenti o raschietti per vetro.
15
Settore
Detergente
Acciaio inox
Soluzione di lavaggio calda:
pulire con una spugna e asciugare con
un panno morbido. Rimuovere immediatamente le macchie di calcare, grasso,
amido o albume in quanto potrebbero
corrodere la superficie.
Speciali detergenti per acciaio inox,
adatti a superfici calde, sono disponibili
presso il servizio di assistenza tecnica o
presso i rivenditori specializzati. Stendere
uno strato sottile di detergente con un
panno morbido.
Pannelli delle porte Detergente per vetro:
pulire con un panno morbido. Non utilizzare raschietti per vetro.
Copertura in vetro Soluzione di lavaggio calda:
della lampadina del pulire con un panno spugna.
forno
Guarnizione
Non rimuovere!
Soluzione di lavaggio calda:
pulire con un panno spugna. Non sfregare.
Supporti
Soluzione di lavaggio calda:
lasciare in ammollo e pulire con un
panno spugna o una spazzola.
Estensioni telescopiche
Soluzione di lavaggio calda:
pulire con un panno spugna o una spazzola. Non lasciare in ammollo e non
lavare in lavastoviglie.
Accessori
Soluzione di lavaggio calda:
lasciare in ammollo e pulire con un
panno spugna o una spazzola.
Pulizia delle superfici autopulenti del vano di cottura
La parete posteriore del vano di cottura è rivestita con uno
strato in ceramica altamente porosa in grado di assorbire e
neutralizzare gli spruzzi prodotti durante la cottura, quando il
forno è in funzione. Il risultato sarà quindi migliore quanto più
elevata sarà la temperatura e quanto più a lungo il forno resterà
in funzione.
Pulizia del fondo, della parete superiore e delle pareti laterali
del vano di cottura
Utilizzare un panno spugna e una soluzione di lavaggio calda o
acqua e aceto.
Nel caso in cui il forno sia molto sporco, utilizzare una paglietta
d'acciaio o un detergente apposito. Utilizzare esclusivamente
quando il vano di cottura è freddo. Non utilizzare mai pagliette
d'acciaio o detergenti per forno per la pulizia delle superfici
autopulenti.
Sgancio e riaggancio dei supporti
I supporti possono essere rimossi ai fini della pulizia. Il forno
deve essere freddo.
Sgancio dei supporti
1. Afferrare anteriormente i supporti, sollevarli
2. e sganciarli (figura A).
3. Quindi, tirare in avanti l'intero supporto
4. ed estrarlo (figura B).
$
%
Pulire i supporti con una spugna e del detersivo per piatti. In
caso di sporco ostinato utilizzare una spazzola.
Riaggancio dei supporti
1. Inserire prima il supporto nell'attacco posteriore, spingere
leggermente all'indietro (figura A)
2. e poi agganciare nell'attacco anteriore (figura B).
$
%
In caso di sporco resistente anche dopo più cicli di esercizio,
procedere nel seguente modo:
1. Pulire bene il fondo del vano di cottura, la parete superiore e
quelle laterali.
2. Impostare Aria calda 3D :.
3. Riscaldare il forno vuoto e chiuso per circa 2 ore alla
massima temperatura.
Lo strato in ceramica viene rigenerato. Quando il vano di
cottura si è raffreddato, rimuovere i residui scuri o bianchi con
acqua e una spugna morbida.
Il leggero scolorimento del rivestimento non influisce in alcun
modo sul processo di autopulizia.
Acquistando gli accessori speciali “Parete superiore e pareti
laterali autopulenti" è possibile rigenerare le superfici
autopulenti con il sistema di pulizia. Consultare, a questo
proposito, il capitolo Sistema di pulizia.
Attenzione!
■
Non utilizzare detergenti abrasivi. Questi ultimi possono
graffiare o danneggiare irreparabilmente lo strato poroso.
■
Non utilizzare detergenti per forno per la pulizia del
rivestimento in ceramica. Nel caso in cui il detergente per
forno venga accidentalmente a contatto con quest'ultimo,
rimuoverlo immediatamente con una spugna e abbondante
acqua.
16
I supporti devono essere inseriti a sinistra e a destra. La
sporgenza incurvata deve essere rivolta verso il basso.
Smontaggio della resistenza del grill
La resistenza del grill può essere sganciata per la pulizia della
parete superiore.
ã=Pericolo di scottature!
Il forno deve essere freddo.
1. Tenere ferma la resistenza del grill e tirare in avanti la staffa
fino all'arresto (figura A).
2. Ribaltare la resistenza del grill verso il basso (figura B).
$
%
3. Dopo avere pulito la resistenza del grill, riagganciarla
spingendola verso l'alto e tenerla ferma.
4. Tirare verso il basso la staffa fino all'arresto.
$
%
3. Richiudere entrambe le leve di bloccaggio (figura C).
Chiudere la porta del forno.
&
Sgancio e riaggancio della porta del forno
È possibile rimuovere la porta del forno a scopo di pulizia o per
smontare i pannelli della porta.
Le cerniere della porta del forno sono dotate di una leva di
bloccaggio. Quando le leve di bloccaggio sono chiuse
(figura A), la porta del forno è bloccata. Non è possibile
sganciarla. Quando le leve di bloccaggio sono aperte per
consentire la rimozione della porta del forno (figura B), le
cerniere sono bloccate. Non è possibile farle scattare.
$
%
ã=Pericolo di lesioni!
Se la porta del forno cade inavvertitamente o se scatta una
cerniera, non toccarla. Rivolgersi al servizio di assistenza
tecnica.
Montaggio e smontaggio dei pannelli della
porta
Per una migliore pulizia è possibile rimuovere i pannelli in vetro
della porta del forno.
Smontaggio
ã=Pericolo di lesioni!
1. Sganciare la porta del forno e riporla su un panno con la
Se le cerniere non sono bloccate, scattano con una forza
maggiore. Controllare che le leve di bloccaggio siano sempre
completamente chiuse e, durante l'estrazione della porta del
forno, che siano completamente aperte.
2. Svitare la copertura in alto sulla porta del forno A tale scopo
Sgancio della porta
maniglia rivolta verso il basso.
svitare le viti a destra e a sinistra (figura A).
3. Sollevare il pannello superiore ed estrarlo (figura B).
$
%
1. Aprire completamente la porta del forno.
2. Aprire completamente le leve di bloccaggio a destra e a
sinistra (figura A).
3. Chiudere la porta del forno fino all'arresto. Afferrarla con
entrambe le mani a destra e a sinistra. Chiudere ancora
leggermente e rimuoverla (figura B).
$
%
4. Svitare le clip a destra e a sinistra. Sollevare il pannello e
togliere i supporti (figura C). Estrarre il pannello.
&
Riaggancio della porta
Riagganciare la porta del forno eseguendo la procedura di
sgancio in ordine inverso.
1. Quando si rimonta la porta del forno, controllare che le due
cerniere siano inserite nelle aperture corrispondenti
(figura A).
2. Le tacche sulla cerniera devono scattare su entrambi i lati
(figura B).
17
Per la pulizia dei pannelli, utilizzare un detergente apposito per
vetri e un panno morbido.
%
$
Non utilizzare né detergenti abrasivi o corrosivi né il raschietto
per vetro. Il vetro potrebbe danneggiarsi.
Montaggio
Durante il montaggio, fare attenzione che in basso a sinistra la
scritta "right above" sia capovolta.
1. Inserire il pannello inclinandolo verso il basso (figura A).
2. Applicare le clip a destra e a sinistra sul pannello e allinearle
in modo tale che le molle si trovino sopra il dado e avvitare
(fig. B).
3. Inserire da dietro il pannello superiore inclinandolo.
Accertarsi che la superficie liscia sia rivolta verso l'esterno.
4. Applicare e avvitare la protezione.
5. Rimontare la porta del forno
Il forno potrà essere nuovamente utilizzato soltanto dopo
aver montato correttamente i pannelli.
Che cosa fare in caso di guasto?
Quando si verifica un'anomalia, si tratta spesso di un problema
facilmente risolvibile. Prima di contattare il servizio di assistenza
tecnica, consultate la tabella in quanto potreste essere in grado
di risolvere il problema da soli.
Tabella guasti
ã=Pericolo di scariche elettriche!
Gli interventi di riparazione effettuati in modo non conforme
rappresentano una fonte di pericolo. Le riparazioni devono
essere effettuate esclusivamente da personale tecnico del
servizio di assistenza adeguatamente istruito.
Se un piatto non riesce in modo ottimale, consultare il capitolo
Testati nel nostro laboratorio che contiene molti suggerimenti e
avvertenze per la preparazione delle pietanze.
Guasto
Possibile causa
Avvertenza/Rimedio
L'apparecchio non funziona.
Il fusibile è difettoso
Il display visualizza ‹:‹‹.
Controllare nella scatola dei fusibili che il fusibile
sia in perfette condizioni.
Interruzione di corrente
Impostare nuovamente l'ora.
Il forno non riscalda o non è possibile
impostare il tipo di riscaldamento scelto.
Tipo di riscaldamento non ricono- Provare ancora una volta a effettuare la regolasciuto
zione.
Il forno non riscalda. Nell'indicatore della Il forno si trova in modalità demo. Disattivare il fusibile nella scatola dei fusibili e attitemperatura viene visualizzato un piccolo
varlo nuovamente dopo almeno 20 secondi. Nei
quadrato.
2 minuti successivi, tenere premuto il tasto h per
4 secondi finché il quadrato sull'indicatore non si
spegne.
Dopo aver premuto il tasto s il display La parete superiore e le pareti
laterali del vano di cottura non
visualizza٩.
sono autopulenti. Non è possibile
utilizzare il sistema di pulizia.
Nel display viene visualizzato ”‰.
È stato attivato lo spegnimento
Premere un tasto qualsiasi.
automatico. Il forno non si riscalda
ulteriormente.
Messaggi di errore con “
Se sul display compare un messaggio di errore con “,
premere il tasto 0 in modo da cancellare il messaggio di
errore. Dopo, potrebbe essere necessario impostare
Messaggio di errore
“‹‚‚
18
È possibile impostare il sistema di pulizia premendo il tasto s solo se si attrezzano la parete
superiore e le pareti laterali e si attiva il sistema di
pulizia nelle impostazioni di base. Vedere il capitolo
Sistema di pulizia e il capitolo Impostazioni di base.
nuovamente l'ora. Se l'errore compare di nuovo, contattare il
servizio di assistenza tecnica.
I messaggi di errore seguenti si possono risolvere
autonomamente.
Possibile causa
Avvertenza/Rimedio
Un pulsante è stato premuto
troppo a lungo o si è incastrato.
Premere tutti i tasti uno alla volta. Verificare che i
tasti siano puliti. Se il display continua a visualizzare il messaggio di errore, contattare il servizio di
assistenza tecnica.
Sostituzione della lampadina superiore del
forno
È necessario sostituire le lampadine del forno bruciate. Le
lampadine di ricambio termostabili da 40 Watt possono essere
acquistate presso il servizio di assistenza tecnica o i rivenditori
specializzati. Si consiglia di utilizzare soltanto queste
lampadine.
2. Rimuovere la copertura in vetro aprendola manualmente dal
basso (figura A). Qualora risultasse difficile rimuovere la
copertura in vetro, aiutarsi con un cucchiaio.
$
%
ã=Pericolo di scariche elettriche!
Disattivare il fusibile nella scatola dei fusibili.
1. Stendere un canovaccio nel forno freddo per evitare di
danneggiarlo.
2. Rimuovere la copertura in vetro ruotando in senso antiorario.
3. Svitare la lampadina e sostituirla con una dello stesso
modello (figura B). Accertarsi che la lampadina venga
avvitata diritta.
4. Riapplicare la copertura in vetro facendo in modo che il lato
bombato sia rivolto verso destra. Inserire il vetro in alto e
premere con forza in basso (figura C). Il vetro si innesta in
posizione.
&
3. Sostituire la lampadina con una dello stesso modello.
4. Avvitare nuovamente la copertura in vetro.
5. Rimuovere il canovaccio e attivare il fusibile.
Sostituzione della lampadina sinistra del
forno
È necessario sostituire le lampadine del forno bruciate. Le
lampadine di ricambio termostabili da 25 Watt possono essere
acquistate presso il servizio di assistenza tecnica o i rivenditori
specializzati. Si consiglia di utilizzare soltanto queste
lampadine.
ã=Pericolo di scariche elettriche!
Disattivare il fusibile nella scatola dei fusibili.
5. Rimuovere il canovaccio e attivare il fusibile.
Copertura in vetro
Se danneggiata, la copertura in vetro deve essere sostituita. Le
coperture in vetro adatte possono essere richieste presso il
servizio di assistenza tecnica. Specificare il codice prodotto (E)
e il codice di produzione (FD) dell'apparecchio.
1. Stendere un canovaccio nel forno freddo per evitare di
danneggiarlo.
Servizio di assistenza tecnica
Il servizio di assistenza tecnica è a disposizione per eventuali
riparazioni. Troveremo la soluzione giusta, evitando di
coinvolgere un tecnico quando non è necessario.
Codice del prodotto (E) e numero di
produzione (FD)
Quando si contatta il servizio clienti indicare sempre il codice
del prodotto (E) e il numero di produzione (FD), in modo da
poter ricevere subito un'assistenza mirata. La targhetta con i
numeri è visibile a destra, di lato alla porta del forno. Per avere
subito a disposizione le informazioni utili in caso di necessità, si
consiglia di riportare subito qui i dati relativi all'apparecchio e il
numero di telefono del servizio di assistenza tecnica.
Codice del
prodotto (E)
Prestare attenzione al fatto che, in caso di utilizzo improprio,
l'intervento del tecnico del servizio di assistenza non è gratuito
anche se effettuato durante il periodo di garanzia.
Trovate i dati di contatto di tutti i paesi nell'accluso elenco dei
centri di assistenza clienti.
Ordine di riparazione e consulenza in caso di guasti
I
800-018346
Linea verde
CH
0848 840 040
Fidatevi della competenza del Costruttore. In questo modo
avrete la garanzia di una riparazione effettuata da tecnici
qualificati e con pezzi di ricambio originali per il vostro
elettrodomestico.
Numero di
produzione
(FD)
Servizio di assistenza
tecnica O
19
Energia e ambiente
Il nuovo apparecchio è particolarmente efficiente in termini di
energia. Qui riceverete le indicazioni sul tipo di riscaldamento
Aria calda eco, particolarmente adatto per ottimizzare l'energia.
Inoltre potete trovare consigli utili su come risparmiare ancora
più energia e sulla modalità di smaltimento dell'apparecchio nel
rispetto dell'ambiente.
Tabella
Tipo di riscaldamento Aria calda eco
La temperatura e la durata di cottura dipendono dalla quantità,
dalle caratteristiche e dalla qualità degli alimenti. Perciò nella
tabella sono riportati i campi di temperatura. La prima volta
provare con il valore più basso. Una temperatura inferiore
permette una doratura più uniforme. Se occorre, la volta
successiva impostare un valore più alto.
Grazie al tipo di riscaldamento Aria calda eco a risparmio
energetico è possibile preparare numerose pietanze sullo
stesso livello. La ventola distribuisce uniformemente all'interno
del vano cottura il calore (ottimizzando l'energia) generato dalla
resistenza circolare collocata sulla parete posteriore del forno.
Non è necessario preriscaldare il forno per la cottura al forno,
la cottura arrosto e la cottura semplice.
Avvertenze
■ Inserire le pietanze nel vano di cottura vuoto e freddo.
Soltanto in questo modo viene ottimizzata l'energia.
■
Nella tabella troverete un'ampia scelta di pietanze che si
addicono particolarmente alla preparazione Aria calda eco,
oltre alle indicazioni sulla temperatura adatta e alla durata della
cottura. È possibile vedere quale accessorio e quale livello di
inserimento sono appropriati.
Posizionare gli stampi e la stoviglia al centro della griglia. Se si
cuociono gli alimenti direttamente sulla griglia, introdurre anche
la leccarda al livello 1. In questo modo viene raccolto il grasso
e liquido e il forno resta più pulito.
Durante la cottura aprire la porta del forno soltanto se
strettamente necessario.
Pietanze con Aria calda eco ‘/’
Accessori
Livello
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
Impasto fine in teglia con ripieno asciutto
Teglia
3
170-190
25-35
Impasto fine negli stampi
Stampo a cassetta
2
160-180
50-60
Fondi di torta, semiliquidi
Stampo per fondi di dolci
alla frutta
2
160-180
20-30
Dolce alla frutta, impasto fine
Stampo a cerniera/da
budino
2
160-180
50-60
Pasta lievitata in teglia con ripieno asciutto
Teglia
3
170-190
25-35
Dolci e biscotti
Pasta frolla in teglia con ripieno asciutto
Teglia
3
180-200
20-30
Rotolo di Pan di Spagna
Teglia
3
170-190
15-25
Pan di Spagna, 2 uova
Stampo per fondi di dolci
alla frutta
2
150-170
20-30
Pan di Spagna, 6 uova
Stampo a cerniera
2
150-170
40-50
Dolci pasta sfoglia
Teglia
3
180-200
20-30
Biscottini
Teglia
3
130-150
15-25
Biscotti
Teglia
3
140-150
30-45
Bignè
Teglia
3
210-230
35-45
Pagnotte, farina di segale
Teglia
3
200-220
20-30
Gratin di patate
Stampo per sformato
2
160-180
60-80
Lasagne
Stampo per sformato
2
180-200
40-50
Pizza, fondo sottile
Leccarda
3
190-210
15-25
Pizza, fondo spesso
Leccarda
2
180-200
20-30
Patate fritte
Leccarda
3
200-220
20-30
Chicken wings
Leccarda
3
220-240
20-30
Sformati
Prodotti surgelati
Bastoncini di pesce
Leccarda
3
220-240
10-20
Pagnotte
Leccarda
3
180-200
10-15
Carne
Brasato di manzo, 1,5 kg
Stoviglia con coperchio
2
190-210
130-150
Arrosto di maiale, collo, 1 kg
Contenitore aperto
2
190-210
110-130
Arrosto di vitello, coppa superiore, 1,5 kg
Contenitore aperto
2
190-210
110-130
20
Pietanze con Aria calda eco ‘/’
Accessori
Livello
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
Orata, 2 pezzi da 750 g ciascuno
Leccarda
2
170-190
50-60
Orata in crosta di sale, 900 g
Leccarda
2
170-190
60-70
Pesce
Luccio, 1000 g
Leccarda
2
170-190
60-70
Trota, 2 pezzi da 500 g ciascuno
Leccarda
2
170-190
45-55
Filetto di pesce, 100 g al pezzo
Griglia + leccarda
2+1
190-210
30-40
Risparmio energetico
■
Preriscaldare il forno soltanto se indicato nella ricetta o nelle
tabelle delle istruzioni per l'uso.
■
Utilizzare teglie scure, con smalto o vernice nera. Questo tipo
di stoviglie assorbe bene il calore.
■
Durante la cottura, aprire il meno possibile la porta del forno.
■
In caso di preparazione di più dolci, si consiglia di cuocerli in
forno uno dopo l'altro. Il forno rimane caldo e si riduce così il
tempo di cottura per il secondo dolce. Inoltre, è possibile
inserire due stampi rettangolari anche disponendoli l'uno
accanto all'altro.
■
In caso di tempi di cottura prolungati, disattivare il forno
10 minuti prima della fine del tempo di cottura e utilizzare il
calore residuo per ultimare la cottura.
Smaltimento ecocompatibile
Si prega di smaltire le confezioni nel rispetto dell'ambiente.
Questo apparecchio è conforme alla direttiva europea
2002/96/CE in materia di apparecchi elettrici ed
elettronici dismessi (WEEE – waste electrical and
electronic equipment). Tale direttiva definisce le norme
per la raccolta e il riciclaggio di apparecchi dismessi
valide su tutto il territorio dell'UE.
Programmazione automatica
La programmazione automatica consente un'ottima riuscita di
brasati e arrosti gustosi e stufati appetitosi. Inoltre, non è più
necessario girare e irrorare gli alimenti e il vano di cottura non
si sporca.
Preparazione delle pietanze
Il risultato della cottura dipende dalla qualità della carne, dalle
dimensioni e dal tipo di stoviglia utilizzata. Prelevare dal vano di
cottura la pietanza pronta utilizzando le presine. La stoviglia è
molto calda. Aprire la stoviglia con cautela, in quanto il vapore
che fuoriesce è molto caldo.
Scegliere una stoviglia adatta.
Stoviglie
La programmazione automatica è adatta esclusivamente alla
cottura in pentole chiuse, tranne nel caso del prosciutto arrosto
con crosta. Utilizzare unicamente stoviglie con un coperchio
che si chiuda perfettamente. Osservare anche le avvertenze
fornite dal produttore delle stoviglie.
Stoviglie adatte
Si consigliano stoviglie termoresistenti (fino a 300 °C) in vetro
o vetroceramica. I tegami in acciaio inossidabile non sempre
sono adatti. La superficie lucida riflette gran parte delle
radiazioni termiche. La pietanza risulta poco dorata e la carne
poco cotta. Se si utilizza un tegame in acciaio inossidabile, al
termine del programma di cottura, rimuovere il coperchio. Far
cuocere la carne al grado grill 3 ancora per 8 - 10 minuti. Se si
utilizza un tegame in acciaio smaltato, ghisa o pressofusione in
allumino, gli alimenti assumono una colorazione più scura.
Aggiungere una quantità di liquido maggiore.
Stoviglie non adatte
Non sono adatte le stoviglie in alluminio chiaro e lucido, quelle
in argilla non vetrinata e le stoviglie in plastica o con i manici in
plastica.
Dimensioni delle stoviglie
Per ottenere un sugo dell'arrosto a regola d'arte, la carne deve
ricoprire circa i due terzi del fondo della pentola.
Utilizzare carne fresca o congelata. Si consiglia carne fresca
alla temperatura del frigorifero.
Pesare la carne fresca o congelata, il pollame o il pesce. Le
tabelle corrispondenti riportano le istruzioni di cottura precise. Il
peso è utile ai fini delle impostazioni.
Condire la carne. Condire la carne congelata allo stesso modo
di quella fresca.
Per la cottura di molte pietanze occorre aggiungere liquido.
Versare il liquido fino a ricoprire il fondo della stoviglia per
circa ½ cm. Se nella tabella l'indicazione per il liquido è “q.b.”,
in genere bastano 2-3 cucchiai. Se è “sì“ se ne può aggiungere
tranquillamente di più. Osservare le avvertenze contenute nelle
tabelle o riportate prima di esse.
Chiudere la stoviglia con un coperchio e posizionarla sulla
griglia al livello 2.
Per alcune pietanze non è possibile spostare la fine cottura.
Queste pietanze sono contrassegnate con un asterisco *.
Introdurre la stoviglia nel vano di cottura freddo.
Programmi
Pollame
Disporre il pollame nel tegame con il petto rivolto verso l'alto.
Questo programma non è adatto alla cottura del pollame
ripieno.
In caso di più cosce di pollo, impostare il peso di quella più
grande. Le cosce devono avere all'incirca lo stesso peso.
Esempio: 3 cosce di pollo da 300 g, 320 g e 400 g. Impostare
400 g.
Se si desidera preparare due polli di peso quasi uguale in un
unico tegame, impostare il peso maggiore come nel caso delle
cosce di pollo.
La distanza tra la carne e il coperchio non deve essere inferiore
a 3 cm in quanto durante la cottura la carne può aumentare di
volume.
21
Programmi
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
Polletto, fresco
P1*
0,7-2,0
no
Peso della carne
Pollo grande, fresco
P2*
1,4-2,3
no
Peso della carne
Anatra, fresca
P3*
1,6-2,7
no
Peso della carne
Oca, fresca
P4*
2,5-3,5
no
Peso della carne
Tacchino, fresco
P5*
2,5-3,5
no
Peso della carne
Cosciotti, freschi, ad es. cosce di pollo,
d'anatra, d'oca e di tacchino
P6*
0,3-1,5
no
Peso del cosciotto
più grande
Pollame
Carne
Aggiungere nella stoviglia la quantità di liquido indicata.
Programmi
Carne di manzo
Per lo stufato aggiungere una quantità di liquido sufficiente. È
anche possibile utilizzare il liquido della marinata. Cuocere il
roastbeef con la parte grassa rivolta verso l'alto.
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
P7
0,5-3,0
sì
Peso della carne
P8*
0,5-2,0
sì
Peso della carne
P9
0,5-2,5
no
Peso della carne
P10
0,5-3,0
sì
Peso della carne
P11
0,5-3,0
Q.b.
Peso della carne
P12
0,5-2,5
sì
Peso della carne
Cosciotto, fresco, disossato, ben cotto
P13
0,5-2,5
Q.b.
Peso della carne
Cosciotto, fresco, disossato, cottura
media
P14
0,5-2,5
no
Peso della carne
Cosciotto, fresco, con osso, ben cotto
P15
Carne di manzo
Stufato, fresco
ad es. controfiletto, sottospalla, spalla,
arrosto all'agro
Stufato, congelato
ad. es. controfiletto, sottospalla, spalla
Roastbeef, fresco, all'inglese
ad es. lombo
Carne di vitello
Arrosto, fresco, magro
ad es. coppa superiore, noce
Arrosto, fresco, con venature di grasso
ad es. coppa, collo
Stinco con osso, fresco
Carne d'agnello
0,5-2,5
Q.b.
Peso della carne
Cosciotto, congelato, disossato, ben cotto P16*
0,5-2,0
Q.b.
Peso della carne
Cosciotto, congelato, con osso, ben cotto P17*
0,5-2,0
Q.b.
Peso della carne
Selvaggina
Si può ricoprire la selvaggina con della pancetta, la carne
rimane più sugosa, risulta dorata ma non troppo. Per un sapore
più delicato, prima della cottura, si può lasciare marinare la
selvaggina in frigorifero in latte e burro, vino o aceto per tutta la
notte.
Se si cuociono più cosciotti di lepre, impostare il peso di quello
più grosso.
Prima della cottura si può tagliare il coniglio a pezzi. Impostare
il peso complessivo.
Selvaggina
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
Arrosto di cervo, fresco
P18
0,5-3,0
sì
Peso della carne
Cosciotto di capriolo disossato, fresco
P19
0,5-3,0
sì
Peso della carne
Cosciotto di lepre con osso, fresco
P20
0,3-0,6
sì
Peso della carne
Coniglio, fresco
P21
0,5-3,0
sì
Peso della carne
ad es. spalla, petto
Pulire il pesce, salarlo e condirlo come di consueto.
Per il pesce al forno: infarinare il pesce e cospargerlo di burro
fuso.
Per il pesce stufato: aggiungere nella stoviglia ½ cm di liquido,
ad es. vino o succo di limone.
Per cuocere il pesce intero nel modo migliore, disporlo nella
stoviglia adagiandolo sulla pancia. Vale a dire, con la pinna
Pesce
22
dorsale rivolta verso l'alto. Per rendere stabile il pesce,
aggiungere nel ventre una patata tagliata o un piccolo
contenitore adatto alla cottura al forno.
Programmi
Numero programma
In caso di più pesci, impostare il peso complessivo. I pesci
devono avere all'incirca le stesse dimensioni o lo stesso peso.
Esempio: due trote da 0,6 kg e 0,5 kg. Impostare 1,1 kg.
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
Pesce
Trota, fresca, stufata
P22*
0,3-1,5
sì
Peso complessivo
Trota, fresca, al forno
P23*
0,3-1,5
no
Peso complessivo
Merluzzo, fresco, stufato
P24*
0,5-2,0
sì
Peso complessivo
Merluzzo, fresco, al forno
P25*
0,5-2,0
no
Peso complessivo
Pasticcio
È possibile combinare tipi di carne diversi e verdure fresche.
Tagliare a pezzetti la carne. Utilizzare porzioni di pollo non
tagliate a pezzetti.
Aggiungere alla carne una quantità di verdure da uguale a
doppia. Esempio: per 0,5 kg di carne aggiungere da 0,5 kg a
1 kg di verdure fresche.
In caso di pasticcio a base di carne, impostare il peso di
quest'ultima. Se si desiderano verdure più morbide, impostare il
peso complessivo.
Tra le verdure particolarmente adatte a un pasticcio
vegetariano vi sono, ad esempio, carote, fagiolini, cavolo
bianco, sedano e patate. I pezzetti di verdura risulteranno più
morbidi se tagliati più piccoli. Per non rosolare le verdure,
coprirle con liquido.
Se si preferisce rosolare bene la carne aggiungerla nel tegame
per ultima, sopra la verdura. Se si desidera rosolare poco la
carne, mischiarla alla verdura.
Programmi
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
P26
0,3-3,0
sì
Peso della carne
P27
0,3-3,0
sì
Peso complessivo
Gulasch
P28
0,3-3,0
sì
Peso della carne
Involtini
P29
0,3-3,0
sì
Peso della carne
Pasticcio
a base di carne
ad. es. il pasticcio Pilchersteiner
a base di verdura
ad es. il pasticcio vegetariano
Polpettone
Impostare il peso complessivo del polpettone.
Utilizzare carne tritata fresca.
Per rendere più appetitoso l'impasto si possono aggiungere
verdure o formaggio a dadini.
Programmi
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
P30
0,3-3,0
no
Polpettone
di carne di manzo, fresca
Peso complessivo
di carne d'agnello fresca
P31*
0,3-3,0
no
Peso complessivo
di carne mista fresca
P32*
0,3-3,0
no
Peso complessivo
di carne di maiale, fresca
P33*
0,3-3,0
no
Peso complessivo
Carne di maiale
Disporre nella stoviglia l'arrosto in crosta in modo che
quest'ultima sia rivolta verso l'alto. Prima di procedere con la
cottura, tagliare la cotenna a quadretti senza incidere la carne.
Programmi
Disporre nella stoviglia il prosciutto arrosto con lo strato di
grasso rivolto verso l'alto. Fare dorare la crosta del prosciutto
arrosto in stoviglie senza coperchio.
Per la cottura degli arrosti impostare il peso della carne, per la
cottura delle rolate il peso complessivo.
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
Arrosto di coppa fresco, disossato
P34
0,5-3,0
sì
Peso della carne
Arrosto di coppa congelato, disossato
P35*
0,5-2,0
sì
Peso della carne
Carne di maiale
Lombata fresca
P36
0,5-2,5
sì
Peso della carne
Rolata, fresca
P37
0,5-3,0
sì
Peso complessivo
Arrosto in crosta, fresco, petto
P38
0,5-3,0
no
Peso della carne
23
Programmi
Numero programma
Ambito di peso in kg
Aggiunta di liquido Peso da impostare
Prosciutto arrosto, fresco, in salamoia, cot- P39
tura
1,0-4,0
Q.b.
Peso della carne
Prosciutto arrosto, fresco, in salamoia,
crosta superiore
1,0-4,0
no
Peso della carne
P40*
Selezione e impostazione del programma
4. Modificare il peso servendosi del selettore.
Cercare prima il programma adatto nella tabella dei
programmi.
Esempio nella figura: impostazione per brasato di manzo,
programma 7, peso della carne 1,3 kg.
1. Premere il tasto X.
L'indicatore della temperatura visualizza il primo numero del
programma e il simbolo del selettore Î
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
5. Premere il tasto †.
RQ
RII
3
0
ƒ&NJ
FOHDQ
VWDUW
VWRS
Il programma si avvia. L'indicatore dell'ora visualizza in primo
piano lo scorrere della durata.
Il programma è concluso
2. Servendosi del selettore, impostare il numero del programma
desiderato.
Viene emesso un segnale acustico. Il forno non si riscalda
ulteriormente. Il segnale può essere disattivato anticipatamente
con il tasto 0 .
Modifica della durata del programma
Non è possibile modificare la durata.
Modifica del programma
Dopo l'avvio, non è più possibile modificare il programma.
Apertura della porta del forno
VWDUW
VWRS
ƒ&NJ
Il funzionamento si arresta. Il tasto † lampeggia. Una volta
chiusa la porta, l'apparecchio riprende a funzionare.
Funzione Pausa
Premere brevemente il tasto †. Il forno è in pausa. Il tasto †
lampeggia. Per terminare la pausa, premere di nuovo †. Il
tasto † si illumina. L'apparecchio riprende a funzionare.
3. Premere il tasto ‚.
L'indicatore dell'ora visualizza un peso predefinito.
Interruzione del programma
Tenere premuto il tasto † finché non compaiono il simbolo :
relativo ad Aria calda 3D e la temperatura di 160 °C. È
possibile effettuare una nuova impostazione.
Rinvio dell'ora di fine
ƒ&NJ
VWDUW
VWRS
Vedere il capitolo Funzioni durata, Rinvio dell'ora di fine.
Consigli per la programmazione automatica
Il peso dell'arrosto o del pollame supera L'ambito dei parametri di peso è stato appositamente limitato. Per arrosti di dimensioni
l'ambito di peso indicato.
particolarmente grandi, spesso non è possibile trovare un tegame adatto. Per la preparazione di porzioni di grosse dimensioni, utilizzare la funzione Riscaldamento sup./inf. %
oppure Grill ventilato 4.
L'arrosto ha un bell'aspetto, ma il sugo è Utilizzare una stoviglia più piccola o aggiungere più liquido.
troppo scuro.
L'arrosto ha un bell'aspetto, ma il sugo è Utilizzare una stoviglia più grande o aggiungere meno liquido.
troppo chiaro e acquoso.
L'arrosto risulta troppo asciutto nella
parte superiore
24
Utilizzare teglie con coperchio adatto che si chiuda perfettamente. La carne magra resta
più succosa se la si guarnisce con fette di pancetta.
Durante la cottura si sviluppa un odore
di bruciato, ma l'arrosto ha un
bell'aspetto.
Il coperchio della teglia non si chiude perfettamente oppure il volume della carne è
aumentato e ha sollevato il coperchio. Utilizzare sempre un coperchio appropriato,
accertandosi, inoltre, che tra la carne e il coperchio vi sia una distanza non inferiore a
3 cm.
Si desidera cucinare carne surgelata.
Condire la carne surgelata allo stesso modo di quella fresca. Attenzione: in caso di
carne surgelata non è possibile posticipare la fine della cottura. Nell'attesa la carne si
scongelerebbe e sarebbe immangiabile.
Testati nel nostro laboratorio
Qui di seguito, viene proposta una selezione di pietanze con le
relative impostazioni ottimali. Inoltre, viene indicato il tipo di
riscaldamento e la temperatura da utilizzare per cuocere nel
modo migliore la pietanza. Sono riportate indicazioni sugli
accessori adatti e sui livelli di inserimento delle pietanze più
opportuni. Le istruzioni sono corredate da consigli sulle
stoviglie da utilizzare e sulla preparazione dei piatti.
Non sempre teglie inserite nello stesso momento sono pronte
contemporaneamente.
Le tabelle contengono diverse proposte per la preparazione
delle pietanze.
Se si cuociono tre stampi rettangolari contemporaneamente,
disporli sulla griglia come indicato nella figura.
Avvertenze
■ I valori della tabella valgono sempre per l'introduzione dei
cibi nel vano di cottura freddo e vuoto.
Preriscaldare unicamente se indicato nelle tabelle. Rivestire
gli accessori con la carta forno solo dopo il
preriscaldamento.
■
I tempi di cottura riportati nelle tabelle costituiscono valori
indicativi e dipendono dalla qualità e dalle caratteristiche
degli alimenti stessi.
■
Utilizzare gli accessori forniti in dotazione. Presso il servizio di
assistenza tecnica o i rivenditori specializzati è possibile
acquistare accessori speciali e supplementari.
Prima dell'utilizzo, estrarre dal forno gli accessori e le
stoviglie non necessari.
■
Estrarre sempre gli accessori o le stoviglie dal vano di
cottura utilizzando una presina.
Dolci e biscotti
Cottura al forno su un livello
Usare la funzione Riscaldamento sup./inf. % per un'ottima
riuscita del dolce.
Quando si cuoce al forno con Aria calda 3D :, utilizzare i
seguenti livelli di inserimento per l'accessorio:
■
Dolci in stampi: livello 2
■
Dolci in teglia: livello 3
Cottura al forno su più livelli
Utilizzare Aria calda 3D :.
Livelli di inserimento per la cottura al forno su 2 livelli:
■
Leccarda: livello 3
■
Teglia: livello 1
Teglia: livello 5
■
Leccarda: livello 3
■
Teglia: livello 1
Gli stampi per dolci più indicati sono quelli scuri in metallo.
Con gli stampi chiari in metallo poco spesso, oppure con gli
stampi in vetro, i tempi di cottura aumentano e il dolce non
assume una colorazione uniforme.
Se si desidera utilizzare gli stampi in silicone, regolarsi
secondo le indicazioni e le ricette del produttore. Spesso, gli
stampi in silicone sono più piccoli di quelli normali. Di
conseguenza, le dosi dell'impasto e le indicazioni della ricetta
possono variare.
Tabelle
Le tabelle indicano il tipo di riscaldamento ottimale per i vari
dolci e biscotti. La temperatura e la durata della cottura
dipendono dalla quantità e dal tipo d'impasto. Perciò nelle
tabelle sono riportati i campi di temperatura. La prima volta
provare con il valore più basso. Una temperatura inferiore
permette una doratura più uniforme. Se occorre, la volta
successiva impostare un valore più alto.
Se si preriscalda il forno, ridurre i tempi di cottura di 5-10
minuti.
Per ulteriori informazioni consultare la sezione Consigli per la
cottura al forno in appendice alle tabelle.
Livelli di inserimento per la cottura al forno su 3 livelli:
■
Stampi per dolci
Avvertenza: A causa dell'umidità elevata, durante la cottura
Hydro ' può formarsi della condensa sul pannello interno del
forno. Aprire la porta del forno con attenzione poiché fuoriesce
vapore caldo.
Dolci in stampi
Stampo
Livello
Torta morbida, semplice
Stampo a ciambella/rettangolare
2
3 stampi a ciambella
3+1
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
:
160-180
50-60
:
140-160
60-80
Tipo di
riscaldamento
* Terminata la cottura, fare riposare i dolci nel forno spento e chiuso per circa 20 minuti.
25
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
%
150-170
60-70
3
%
160-180
20-30
Stampo a cerniera/da
budino
2
%
160-180
50-60
Pan di Spagna, 2 uova (preriscaldare)
Stampo per fondi di dolci
alla frutta
2
'
160-180
20-30
Torta quattro quarti, 6 uova (preriscaldare)
Stampo a cerniera
2
'
160-180
40-50
Fondi di pasta frolla con bordo
Stampo a cerniera
1
%
25-35
Torte alla frutta o torte alla ricotta con
fondi di pasta frolla*
Stampo a cerniera
1
%
180-200
160-180
70-90
Dolce svizzero o Schweizer Wähe
Teglia per pizza
1
%
220-240
35-45
Gugelhupf (dolce all'uvetta)
Stampo per Gugelhupf
2
60-70
Pizza, fondo sottile con poco condimento (preriscaldare)
Teglia per pizza
1
%
150-170
280-300
10-15
Torte salate*
Stampo a cerniera
1
%
170-190
45-55
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
170-190
20-30
150-170
35-45
170-190
25-35
140-160
40-50
170-190
25-35
150-170
35-45
160-180
40-50
150-160
50-60
180-200
20-30
160-180
60-70
210-230
40-50
170-190
15-20
180-200
25-35
160-180
60-70
140-160
90-100
190-210
55-65
220-240
25-35
180-200
40-50
280-300
10-12
180-200
40-50
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
140-160
15-25
130-150
25-35
130-150
30-40
Dolci in stampi
Stampo
Livello
Torta morbida, delicata
Stampo a ciambella/rettangolare
2
Fondi di torta, semi liquidi
Stampo per fondi di dolci
alla frutta
Dolce alla frutta, impasto fine
Tipo di
riscaldamento
%
* Terminata la cottura, fare riposare i dolci nel forno spento e chiuso per circa 20 minuti.
Dolci in teglia
Accessori
Livello
Impasto con ripieno asciutto
Teglia
2
Leccarda + teglia
3+1
Impasto con farcitura succosa (frutta)
Leccarda
2
Leccarda + teglia
3+1
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
Pasta lievitata con farcitura succosa
(frutta)
Leccarda
3
Leccarda + teglia
3+1
Pasta frolla con ripieno asciutto
Teglia
1
Pasta lievit. con ripieno asciutto
Pasta frolla con farcitura succosa (frutta) Leccarda
Dolce svizzero o Schweizer Wähe
Leccarda
2
1
Rotolo di Pan di Spagna (preriscaldare) Teglia
2
Treccia lievitata con 500 g di farina
Teglia
2
Stollen con 500 g di farina
Teglia
3
Stollen con 1 kg di farina
Teglia
3
Strudel, dolce
Leccarda
2
Pizza
Teglia
2
Leccarda + teglia
3+1
Tarte flambée (preriscaldare)
Leccarda
2
Börek
Leccarda
2
Pasticcini
Accessori
Livello
Biscottini
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
2 teglie da forno + leccarda
5+3+1
26
Tipo di
riscaldamento
'
:
%
:
'
:
%
:
%
%
%
'
'
%
%
%
%
:
%
%
Tipo di
riscaldamento
:
:
:
Pasticcini
Accessori
Livello
Biscotti (preriscaldare)
Teglia
3
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
2 teglie da forno + leccarda
5+3+1
Amaretti
Teglia
2
Leccarda + teglia
3+1
2 teglie da forno + leccarda
5+3+1
Meringa
Teglia
3
Muffin
Griglia con teglia per muffin
3
2 griglie con teglie per muffin
3+1
Bignè
Teglia
2
Dolci pasta sfoglia
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
2 teglie da forno + leccarda
5+3+1
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
Dolci di pasta lievitata
Pane e pagnotte
Se non indicato diversamente, per la cottura del pane
preriscaldare il forno.
Pane e pagnotte
Accessori
Pane lievitato con 1,2 kg di farina Leccarda
'
:
:
:
%
:
:
:
%
:
'
:
:
:
'
:
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
140-150
30-40
140-150
25-35
140-150
30-45
130-140
35-50
100-120
30-40
100-120
35-45
100-120
40-50
80-100
100-150
180-200
20-25
160-180
25-30
210-230
30-40
180-200
20-30
180-200
25-35
170-190
35-45
190-210
20-30
160-180
25-35
Non versare mai acqua nel forno caldo
Livello
2
Pane fermentato con 1,2 kg di
farina
Leccarda
Pane turco
Leccarda
2
Pagnotte (non preriscaldare)
Teglia
3
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
Pagnotte, pasta lievitata, dolci
Tipo di
riscaldamento
2
Tipo di
riscaldamento
'
'
'
'
'
:
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
300
5
200
30-40
300
8
200
35-45
300
10-15
200-220
20-30
180-200
15-20
150-170
20-30
Consigli per la cottura al forno
Si desidera seguire una propria ricetta.
Fare riferimento a una ricetta simile tra quelle contenute nelle tabelle.
Si desidera verificare che la torta morbida sia completamente cotta.
Circa 10 minuti prima del termine del tempo di cottura indicato nella ricetta, forare nel
punto più alto il dolce con un bastoncino di legno. Se la pasta non vi aderisce più, il
dolce è pronto.
Il dolce si sgonfia.
La volta successiva utilizzare meno liquido oppure ridurre la temperatura del forno di
10 gradi. Prestare attenzione al tempo di lavorazione indicato nella ricetta.
Il dolce è cresciuto al centro, ma non sui Non ungere i bordi dello stampo a cerniera. A cottura ultimata, staccare con attenzione il
bordi.
dolce dallo stampo servendosi di un coltello.
La parte superiore del dolce diventa
troppo scura.
Inserire il dolce più in basso, selezionare una temperatura inferiore e prolungare leggermente il tempo di cottura.
Il dolce è troppo secco.
A cottura ultimata, perforare il dolce con uno stuzzicadenti, in modo da creare dei piccoli
fori. Irrigare poi con succo di frutta o con un liquore. In futuro aumentare la temperatura
di 10 gradi e ridurre il tempo di cottura.
La volta successiva utilizzare meno liquido e prolungare leggermente la cottura a una
Il pane o il dolce (ad es. la torta di
ricotta) ha un bell'aspetto, ma è appicci- temperatura inferiore. Nel caso di dolci succosi, cuocere prima il fondo. Cospargere con
coso all'interno (è presente dell'acqua). mandorle o pangrattato, quindi guarnire. Rispettare le istruzioni e i tempi di cottura indicati nelle ricette.
I dolci hanno una doratura non uniforme.
Scegliere una temperatura più bassa, la cottura risulterà più uniforme. Cuocere i dolci
delicati con il Riscaldamento sup./inf. % su un livello. Anche la carta da forno sporgente
può influire sulla circolazione dell'aria. Tagliare sempre la carta da forno nella misura
della teglia.
27
La parte inferiore della torta di frutta è
troppo chiara.
La volta successiva, inserire la torta a un livello più basso.
Il succo della frutta trabocca.
La volta successiva utilizzare la leccarda più profonda, se disponibile.
Durante la cottura, i pasticcini di pasta
lievitata si attaccano l'uno all'altro.
Disporli a una distanza di circa 2 cm in modo che abbiano spazio sufficiente per poter
lievitare e dorarsi su tutti i lati.
Durante la cottura di torte con frutta o
crema si produce acqua di condensa.
Durante la cottura può svilupparsi del vapore acqueo che fuoriesce dalla porta e va a
depositarsi sul pannello dei comandi oppure sul lato frontale dei mobili vicini, formando
gocce d'acqua di condensa. Si tratta di un fenomeno fisico.
Si sono usati più ripiani per la cottura. I Per la cottura su più livelli, utilizzare sempre la modalità Aria calda 3D :. Non sempre
pasticcini sulla teglia superiore sono più teglie inserite nello stesso momento sono pronte contemporaneamente.
scuri di quelli sulla teglia inferiore.
Carne, pollame, pesce
Cottura al grill
Stoviglie
Prima di inserire la pietanza nel vano di cottura, preriscaldare il
grill per circa 3 minuti.
È possibile utilizzare qualunque tipo di stoviglia resistente al
calore. Per gli arrosti di grosse dimensioni è ideale la leccarda.
Per la cottura al grill, chiudere sempre il forno.
La soluzione migliore è utilizzare stoviglie in vetro. Accertarsi
che il coperchio sia delle stesse dimensioni del tegame e
chiuda bene.
Girare i pezzi da grigliare trascorsi Z del tempo.
Per la cottura al grill, scegliere cibi con spessore possibilmente
uguale, in modo che si rosolino uniformemente senza seccarsi.
Se si utilizzano tegami smaltati, aggiungere un po' di liquido in
più.
Si consiglia di salare le bistecche soltanto dopo la cottura al
grill.
Quando si utilizzano tegami in acciaio inossidabile, la doratura
può risultare leggera e la carne poco cotta. Prolungare i tempi
di cottura.
Disporre i pezzi da grigliare direttamente sulla griglia. Se si
prepara una sola porzione, si consiglia di posizionarla al centro
della griglia.
Valori nelle tabelle:
Stoviglia senza coperchio =aperta
Stoviglia con coperchio =chiusa
Inserire anche la leccarda al livello 1. In questo modo viene
raccolto il sugo della carne e il forno resta più pulito.
Posizionare sempre la stoviglia/pentola al centro della griglia.
Deporre i contenitori in vetro caldi su un sottopentola asciutto. Il
vetro può rompersi se la base d'appoggio è fredda o bagnata.
Cottura arrosto
Se la carne è magra, aggiungere un po' di liquido. Il fondo della
pentola deve essere ricoperto fino a un'altezza di circa ½ cm.
Per lo stufato aggiungere una quantità di liquido più
abbondante. Il fondo della pentola deve essere ricoperto fino a
un'altezza di circa 1 - 2 cm.
La quantità di liquido dipende dal tipo di carne e dal materiale
della stoviglia. Se si prepara la carne in un tegame smaltato,
occorre aggiungere un po' di liquido in più rispetto alla cottura
in un contenitore in vetro.
I tegami in acciaio inossidabile non sempre sono adatti. La
carne cuoce lentamente e diventa poco dorata. Utilizzare una
temperatura di cottura più elevata e/o un tempo di cottura più
lungo.
Carne
Quando si utilizza il grill, non inserire la teglia o la leccarda al
livello 4 o 5. Si deformerebbe a causa del calore intenso e
potrebbe danneggiare il vano di cottura mentre la si estrae.
L'elemento grill si attiva e disattiva costantemente. Si tratta di
un fenomeno normale la cui frequenza dipende dal grado grill
impostato.
Carne
Trascorsa la meta del tempo, girare i pezzi di carne.
Quando l'arrosto è pronto, lasciarlo riposare per altri 10 minuti
nel forno spento e chiuso in modo che il sugo della carne si
distribuisca meglio.
Terminata la cottura, avvolgere il roastbeef con una pellicola in
alluminio e lasciarlo riposare nel forno per circa 10 minuti.
Se si desidera preparare l'arrosto di maiale con la cotenna,
incidere quest'ultima a forma di croce e, inizialmente, collocare
l'arrosto nella pentola con la cotenna rivolta verso il basso.
Peso
Accessori e stovi- Livello
glie
1,0 kg
Con coperchio
Carne di manzo
Brasato di manzo
Filetto di manzo, medio
1,5 kg
2
2,0 kg
2
1,0 kg
Senza coperchio
1,5 kg
Roastbeef, medio
2
1,0 kg
Bistecche, spessore 3 cm, cottura media
2
2
28
1,0 kg
Temperatura
in °C, livello
grill
Durata
in minuti
%
200-220
100
190-210
120
180-200
140
210-230
60
200-220
80
220-240
60
3
15
190-210
110
180-200
130
170-190
150
%
%
%
%
4
Senza coperchio
1
Griglia + leccarda
5+1
(
Senza coperchio
2
%
Carne di vitello
Arrosto di vitello
Tipo di
riscaldamento
1,5 kg
2
2,0 kg
2
%
%
Carne
Peso
Accessori e stovi- Livello
glie
Stinco di vitello
1,5 kg
Senza coperchio
2
%
1,0 kg
Senza coperchio
1
4
Carne di maiale
Arrosto senza cotenna
(ad es. collo)
Arrosto con cotenna
(ad es. spalla)
1,5 kg
1
2,0 kg
1
1,0 kg
Senza coperchio
1
1,5 kg
1
2,0 kg
1
Filetto di maiale
500 g
Griglia + leccarda
3+1
Arrosto di maiale magro
1,0 kg
Senza coperchio
2
Costata di maiale con osso
1,5 kg
2
2,0 kg
2
1,0 kg
Tipo di
riscaldamento
4
4
4
4
4
4
%
%
%
%
Con coperchio
2
Bistecche, spessore 2 cm
Griglia + leccarda
5+1
Medaglioni maiale spessore 3
cm
Griglia + leccarda
5+1
(
4
Carne d'agnello
(
Temperatura
in °C, livello
grill
Durata
in minuti
210-230
140
190-210
120
180-200
150
170-190
170
190-210
130
180-200
160
170-190
190
230-240
30
200-220
120
190-210
140
180-200
160
210-230
70
3
15
3
10
190-210
60
160-180
120
200-220
50
210-230
100
180-200
140
180-200
130
220-240
60
Costolette di agnello con osso
1,5 kg
Senza coperchio
2
Cosciotto d'agnello senza osso,
medio
1,5 kg
Senza coperchio
1
4
Lombata capriolo con osso
1,5 kg
Senza coperchio
2
%
Cosciotto di capriolo disossato
1,5 kg
Con coperchio
2
Arrosto di cinghiale
1,5 kg
Con coperchio
2
Arrosto di cervo
1,5 kg
Con coperchio
2
Coniglio
2,0 kg
Con coperchio
2
%
con 500 g
di carne
Senza coperchio
1
4
180-200
80
Griglia + leccarda
4+1
(
3
15
Selvaggina
Carne tritata
Polpettone
Salsicce
Salsicce
Pollame
Le indicazioni di peso nella tabella si riferiscono a pollame
senza ripieno, pronto da arrostire.
Inizialmente, disporre il pollame intero sulla griglia con il lato
del petto rivolto verso il basso che deve essere girato trascorsi
i Z del tempo indicato.
%
%
%
Girare i pezzi di arrosto come la rolata o il petto di tacchino a
metà cottura. Girare i pezzi di pollo trascorsi i Z del tempo
indicato.
Per l'anatra e l'oca, punzecchiare la pelle sotto le ali. Si
consente così al grasso di colare.
Il pollame risulterà particolarmente dorato e croccante se verso
la fine della cottura lo si spennella con burro, acqua salata o
succo d'arancia.
Pollame
Peso
Accessori e stovi- Livello
glie
Tipo di
riscaldamento
Pollo, intero
1,2 kg
Griglia
2
Pollo grande, intero
1,6 kg
Griglia
2
Pollo, diviso a metà
500 g ciascuno
Griglia
2
4
Porzioni di pollo
150 g ciascuno
Griglia
3
Porzioni di pollo
300 g ciascuno
Griglia
3
Temperatura
in °C, livello
grill
Durata
in minuti
220-240
60-70
210-230
80-90
220-240
40-50
4
210-230
30-40
4
210-230
35-45
4
4
29
Pollame
Peso
Accessori e stovi- Livello
glie
Tipo di
riscaldamento
Petto di pollo
200 g ciascuno
Griglia
3
(
Anatra, intera
2,0 kg
Griglia
2
4
Petto d'anatra
300 g ciascuno
Griglia
3
4
Oca, intera
3,5-4,0 kg
Griglia
2
4
Cosce d'oca
400 g ciascuno
Griglia
3
4
Tacchino, intero
3,0 kg
Griglia
2
4
Rolata di tacchino
1,5 kg
Senza coperchio
1
Petto di tacchino
1,0 kg
Con coperchio
2
Cosciotto di tacchino
1,0 kg
Griglia
2
4
%
4
Temperatura
in °C, livello
grill
Durata
in minuti
3
30-40
190-210
100-110
240-260
30-40
170-190
120-140
220-240
40-50
180-200
80-100
200-220
110-130
180-200
80-90
180-200
90-100
Pesce
patata tagliata o un piccolo contenitore adatto alla cottura al
forno.
Non bisogna girare il pesce intero. Introdurre nel forno il pesce
intero appoggiato sul ventre, con la pinna dorsale rivolta verso
l'alto. Per rendere più stabile il pesce aggiungere nel ventre una
Per il filetto di pesce, stufarlo aggiungendo qualche cucchiaio
di liquido.
Girare le porzioni di pesce trascorsi Z del tempo.
Pesce
Peso
Accessori e stovi- Livello
glie
Tipo di
riscaldamento
Pesce, intero
ca. 300 g ciascuno
Griglia
2
1,0 kg
Griglia
2
1,5 kg
Griglia
2
2,0 kg
Con coperchio
2
Cotoletta di pesce, spessore
3 cm
Griglia
3
(
Filetto di pesce
Con coperchio
2
%
Durata
in minuti
(
Temperatura
in °C, livello
grill
2
20-25
4
200-220
45-55
190-210
60-70
190-210
70-80
2
20-25
210-230
25-30
4
%
Consigli per la cottura in forno e al grill
Nella tabella non vi sono dati relativi al
peso dell'arrosto.
Scegliere le indicazioni corrispondenti al peso immediatamente inferiore e prolungare il
tempo.
Si vuole sapere se l'arrosto è pronto.
Utilizzare il termometro per arrosti (disponibile presso il proprio rivenditore specializzato)
oppure effettuare la "prova del cucchiaio". Premere l'arrosto con un cucchiaio. Se è
sodo, è pronto. Se è morbido, deve cuocere ancora un po'.
L'arrosto è troppo scuro e la crosta è
parzialmente bruciata.
Controllare il livello di inserimento e la temperatura.
L'arrosto ha un bell'aspetto, ma il sugo è La prossima volta scegliere una teglia più piccola oppure aggiungere più liquido.
bruciato.
L'arrosto ha un bell'aspetto, ma il sugo è La prossima volta scegliere una teglia più grande e utilizzare meno liquido.
troppo chiaro e acquoso.
Quando si irrora l'arrosto, si sviluppa
vapore.
Questo è un fenomeno fisico normale. Gran parte del vapore acqueo fuoriesce attraverso l'apposita fessura. Il vapore può depositarsi sul pannello dei comandi più freddo
oppure sui frontali dei mobili vicini e formare gocce di condensa.
Durante la cottura delicata, il grasso sviluppa un sapore
intenso.
Cottura delicata
La cottura delicata, chiamata anche cottura a bassa
temperatura, è ideale per la carne tenera che deve avere una
cottura media o risultare cotta al punto giusto. La carne resta in
questo modo particolarmente sugosa e tenera.
Il vantaggio: si ha molta più libertà nella preparazione dell'intero
menù, in quanto la carne cotta con questo metodo può essere
mantenuta facilmente calda.
Avvertenze
■ Utilizzare solo carne fresca e in perfette condizioni.
Rimuovere accuratamente i tendini e i bordi di grasso.
30
■
I pezzi di carne più grossi non vanno necessariamente girati.
■
Una volta terminata la cottura delicata, è possibile tagliare
immediatamente la carne. Non è indispensabile lasciarla
riposare.
■
Grazie a questo metodo di cottura, internamente la carne
risulta rosa. Tuttavia ciò non significa che la carne sia cruda
o poco cotta.
■
Qualora si desideri anche il sugo della carne, cuocerla in una
stoviglia chiusa. Tuttavia, occorre ricordarsi di ridurre il tempo
di cottura.
■
Per controllare se la carne è cotta, utilizzare l'apposito
termometro per arrosti. Andrebbe mantenuta una
temperatura interna di 60 °C per almeno 30 minuti.
Impostazione
1. Selezionare il tipo di riscaldamento sup./inf. % e impostare
una temperatura tra 70 e 90 °C.
Il forno si preriscalda e scalda quindi la stoviglia.
2. Far scaldare del burro o dell'olio in un tegame. Arrostire bene
la carne su tutti i lati, comprese le estremità, e metterla subito
nella stoviglia preriscaldata.
Stoviglie adatte
Utilizzare una stoviglia bassa ad es. un vassoio in porcellana o
una pirofila in vetro senza coperchio.
Posizionare sempre la stoviglia senza coperchio sulla griglia al
livello 2.
3. Inserire la stoviglia con la carne nuovamente in forno per la
cottura delicata. Nella maggior parte dei casi è ideale una
temperatura di 80 °C.
Tabella
Per la cottura delicata sono indicate tutte le parti tenere di
pollame, manzo, vitello, maiale e agnello. I tempi della cottura
delicata dipendono dallo spessore e dalla temperatura interna
della carne.
Pietanza
Peso
Livello
Pollame
Tipo di
riscaldamento
%
Temperatura
in °C
Durata della
rosolatura
in minuti
Durata della
cottura delicata in ore
80
6-7
4-5
80
3-5
2-2½
Petto di tacchino
1000 g
2
Petto d'anatra*
300-400 g
2
%
Arrosto di manzo (ad es. lombata), spessore 6-7 cm
ca. 1,5 kg
2
%
80
6-7
4½-5½
Filetto di manzo, intero
ca. 1,5 kg
2
%
80
6-7
5-6
Roastbeef, spessore 5-6 cm
ca. 1,5 kg
2
80
6-7
4-5
80
5-7
80-110 Min.
Carne di manzo
Sottofiletto, spessore 3 cm
%
2
%
Carne di vitello
Arrosto di vitello (ad es. coppa
superiore), spessore 6-7 cm
ca. 1,5 kg
2
%
80
6-7
5-6
Filetto di vitello
ca. 800 g
2
%
80
6-7
3-3½
Arrosto di maiale magro ad es.
lombata), spessore 5-6 cm
ca. 1,5 kg
2
%
80
6-7
5-6
Filetto di maiale, intero
ca. 500 g
2
%
80
6-7
2½-3
ca. 200 g
2
%
80
5-6
1½-2
Carne di maiale
Carne d'agnello
Filetto d'agnello, intero
* Per ottenere una pelle croccante, terminata la cottura delicata, fare rosolare brevemente il petto d'anatra in padella.
Consigli per la cottura delicata
Con la cottura delicata la carne non
Per evitare che la carne si raffreddi troppo rapidamente, riscaldare il piatto da portata e
risulta così calda come la carne arrosto servirla accompagnata dal sugo molto caldo.
preparata nel modo consueto.
Si desidera mantenere calda la carne
Una volta terminata la cottura delicata, impostare nuovamente la temperatura a 70 °C.
preparata con la funzione di cottura deli- Le fette di carne piccole possono essere mantenute calde fino a 45 minuti, quelle di
cata.
maggiori dimensioni per 2 ore.
Sformato, gratin, toast
Posizionare sempre la stoviglia sulla griglia.
Il grado di cottura di uno sformato dipende dal suo spessore e
dalle dimensioni della stoviglia. I valori presentati nelle tabelle
sono da ritenersi indicativi.
Se si cuoce direttamente sulla griglia, introdurre anche la
leccarda al livello 1. In questo modo il forno si sporca di meno.
Pietanza
Accessori e stoviglie
Livello
Stampo per sformato
2
Sformati
Sformato, dolce
Tipo di
riscaldamento
%
Temperatura
Durata in minuti
in °C, livello grill
180-200
50-60
31
Pietanza
Accessori e stoviglie
Livello
Soufflé
Stampo per sformato
2
Stampi monoporzione
2
Sformato di pasta
Stampo per sformato
2
Lasagne
Stampo per sformato
2
%
2
4
%
%
%
Gratin
Gratin di patate crude, spessore 1 stampo per sformato
max. 4 cm
2 stampi per sformato
3+1
:
4
Toast
Gratinare 4 pezzi
Griglia + leccarda
3+1
Gratinare 12 pezzi
Griglia + leccarda
3+1
Cibi pronti
Osservare le istruzioni del produttore riportate sulla confezione.
Tipo di
riscaldamento
4
Temperatura
Durata in minuti
in °C, livello grill
180-200
35-45
200-220
20-25
200-220
40-50
180-200
40-50
160-180
60-80
150-170
60-80
160-170
10-15
160-170
15-20
Il risultato della cottura dipende in larga misura dal tipo di
alimenti. Già negli alimenti crudi vi possono essere irregolarità
o bruciature dovute alla precottura.
Se si utilizza la carta da forno, controllare che questa sia
resistente alle alte temperature. Adattare la carta da forno alle
dimensioni della pietanza.
Pietanza
Accessori
Livello
Leccarda
2
Leccarda + griglia
3+1
Leccarda
2
Leccarda + griglia
3+1
Pizza-baguette
Leccarda
3
Mini pizza
Leccarda
3
; /6
Leccarda
1
Leccarda
3
Pizza, surgelata
Pizza con fondo sottile
Pizza con fondo spesso
Pizza, congelata
Pizza (preriscaldare)
Prodotti a base di patate, surgel.
Patate fritte
Tipo di riscaldamento
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
; /6
200-220
15-25
180-200
20-30
170-190
20-30
170-190
25-35
170-190
20-30
190-210
10-20
; /6
180-200
10-15
; /6
190-210
20-30
180-200
30-40
190-210
20-25
200-220
15-25
180-200
10-20
200-220
10-20
190-210
10-20
160-180
20-25
220-240
10-20
200-220
15-25
190-210
30-35
:
; /6
:
; /6
:
Leccarda + teglia
3+1
Crocchette
Leccarda
3
Rösti di patate, involtini di patate
Leccarda
3
; /6
Pagnotte, baguette
Leccarda
3
; /6
Brezel (da cuocere)
Leccarda
3
; /6
Leccarda
2
'
Leccarda + griglia
3+1
:
Bastoncini di pesce
Leccarda
2
; /6
Bastoncini/bocconcini di pollo
Leccarda
3
; /6
Leccarda
3
; /6
Prodotti da forno, surgelati
Prodotti da forno, precotti
Pagnotte o baguette da riscaldare
Polpette/crocch., surgelate
Strudel, surgelato
Strudel
32
; /6
Ricette speciali
A basse temperature, con Aria calda 3D :, si ottengono
yogurt cremosi e pasta lievitata più soffice .
Rimuovere inizialmente dal vano di cottura gli accessori, i
supporti di aggancio o le estensioni telescopiche.
Preparazione dello yogurt
4. Preriscaldare il vano di cottura come indicato.
5. Posizionare le tazze o i vasetti sul fondo del vano di cottura e
procedere con la preparazione come indicato.
Fare lievitare la pasta
1. Preparare la pasta lievitata come di consueto, riporla in una
stoviglia termoresistente in ceramica e coprire.
1. Far bollire 1 litro di latte (3,5 % di grasso), quindi lasciarlo
raffreddare fino a una temperatura di 40 °C.
2. Aggiungere 150 g di yogurt (a temperatura di frigorifero).
2. Preriscaldare il vano di cottura come indicato.
3. Spegnere il forno e lasciare riposare l'impasto nel vano di
cottura.
3. Versare il tutto in tazze o piccoli vasetti con tappo a vite e
coprire con pellicola per alimenti.
Pietanza
Yogurt
Far lievitare la pasta
Stoviglie
Tipo di
riscaldamento
Collocare le tazze o sul fondo del vano :
i vasetti con tappo di cottura
a vite
stoviglia termoresi- sul fondo del vano :
stente
di cottura
Scongelamento
Il tipo di riscaldamento Scongelamento @ è particolarmente
adatto per gli alimenti congelati.
I tempi di scongelamento dipendono dal tipo e dalla quantità di
cibo.
Temperatura
Durata
Preriscaldare a 50 °C
5 min.
50 °C
8 ore
Preriscaldare a 50 °C
5-10 min.
Spegnere l'apparecchio e
mettere la pasta lievitata nel
vano di cottura
20-30 min.
Togliere gli alimenti congelati dalla confezione e disporli sulla
griglia in una pentola apposita.
Disporre il pollame su un piatto con il petto rivolto verso il
basso.
Osservare le istruzioni del produttore riportate sulla confezione.
Avvertenza: Fino a 60 °C la lampada del forno non si accende
consentendo così una regolazione accurata.
Pietanza
Accessori
Livello
Tipo di riscaldamento
Temperatura
Griglia
Alimenti surgelati delicati
Ad es. torte alla panna, torte alla crema di burro, torte con glassa
di cioccolato o di zucchero, frutta, ecc.
1
@
30 °C
Altri prodotti surgelati
Pollo, salsicce e carne, pane e pagnotte, dolci e biscotti
Griglia
1
@
50 °C
Essiccare per la conservazione
Coprire la leccarda e la griglia con carta da forno o carta
pergamena.
Con Aria calda 3D : si ottiene un'essicazione eccellente.
Utilizzare soltanto frutta e verdura in ottimo stato dopo averla
lavata accuratamente.
Lasciarla sgocciolare bene e asciugarla.
Mescolare più volte la frutta o la verdura molto succosa.
Terminato il procedimento, staccare dalla carta i prodotti
essiccati.
Frutta e erbe aromatiche
Accessori
Livello
600 g di fette di mela
Leccarda + griglia
3+1
800 g di fette di pera
Leccarda + griglia
3+1
1,5 kg di susine o prugne
Leccarda + griglia
3+1
200 g di erbe aromatiche, ben
lavate
Leccarda + griglia
3+1
Sterilizzazione per conserve
Per la sterilizzazione i vasetti e le guarnizioni di gomma devono
essere puliti e integri. Se possibile, utilizzare vasetti di
grandezza uguale. Le indicazioni nelle tabelle si riferiscono a
vasetti tondi da un litro.
Tipo di
riscaldamento
:
:
:
:
Temperatura
Durata
80 °C
ca. 5 ore
80 °C
ca. 8 ore
80 °C
ca. 8-10 ore
80 °C
ca. 1½ ora
Utilizzare soltanto frutta e verdura in ottimo stato dopo averla
lavata accuratamente.
Attenzione!
I tempi indicati nelle tabelle costituiscono valori orientativi.
Possono essere influenzati dalla temperatura ambiente, dal
numero dei vasetti, dalla quantità e dal calore del contenuto del
vasetto. Prima di disattivare la sterilizzazione, controllare che il
contenuto dei vasetti spumeggi bene.
Non utilizzare vasetti più grandi o più alti. I coperchi potrebbero
scoppiare.
Preparazione
1. Riempire i vasetti, evitando che siano troppo pieni.
2. Pulire i bordi dei vasetti; devono essere puliti.
33
3. Applicare su ogni vasetto una guarnizione in gomma bagnata
e un coperchio.
5. Impostare la temperatura a 170-180 °C.
6. Avviare.
4. Chiudere i vasetti agganciando le clip.
Non collocare più di sei vasetti nel vano di cottura.
Sterilizzazione per conserve
Impostazione
Frutta
Dopo circa 40 - 50 minuti iniziano a salire piccole bollicine
molto ravvicinate. Spegnere il forno.
1. introdurre la leccarda al livello 2. Posizionare i vasetti in
modo che non si tocchino.
2. Versare nella leccarda ½ litro di acqua calda (ca. 80 °C).
3. Chiudere la porta del forno.
4. Impostare Riscaldamento inferiore $.
Dopo 25 - 35 minuti di calore residuo, togliere i vasi dal vano di
cottura. Se li si lascia raffreddare a lungo nel vano di cottura,
potrebbero formarsi dei germi, con un conseguente processo
di acidificazione della frutta cotta.
Frutta in barattoli da un litro
Da quando inizia a spumeggiare
Calore residuo
Mele, ribes, fragole
spegnere
ca. 25 minuti
Ciliegie, albicocche, pesche, uva spina
spegnere
ca. 30 minuti
Mousse di mele, pere, prugne
spegnere
ca. 35 minuti
Verdure
Non appena all'interno dei vasetti iniziano a salire le bollicine,
riportare la temperatura tra 120 e 140 °C. Per un intervallo tra
35 e 70 minuti in funzione del tipo di verdura. Trascorso questo
tempo, spegnere il forno e sfruttare il calore residuo.
Verdure in acqua fredda in barattoli da un litro
Da quando inizia a spumeggiare
Calore residuo
Cetrioli
-
ca. 35 minuti
Barbabietola rossa
ca. 35 minuti
ca. 30 minuti
Cavolini di Bruxelles
ca. 45 minuti
ca. 30 minuti
Fagioli, cavolo rapa, cavolo rosso
ca. 60 minuti
ca. 30 minuti
Piselli
ca. 70 minuti
ca. 30 minuti
Estrarre i barattoli
Attenzione!
Dopo la sterilizzazione estrarre i vasetti dal vano di cottura.
Non posare i barattoli caldi su basi d'appoggio fredde o
bagnate perché si potrebbero spaccare.
Acrilamide negli alimenti
L'acrilamide si genera principalmente con i prodotti a base di
cereali e patate quali ad es. patatine, patate fritte, toast,
pagnotte, pane o prodotti da forno riscaldati a temperature
elevate (biscotti, panpepato, biscotti speziati).
Consigli per una preparazione degli alimenti priva di acrilamide
Generalità
Cottura al forno
■
Impostare valori minimi per i tempi di cottura.
■
Far dorare gli alimenti, evitando che diventino troppo scuri.
■
I prodotti spessi e di grandi dimensioni contengono meno acrilamide.
Con riscaldamento sup./inf. max. 200 °C.
Con aria calda 3D o aria calda max.180 °C.
Biscottini
Con riscaldamento sup./inf. max. 190 °C.
Con aria calda 3D o aria calda max. 170 °C.
La presenza di uova o tuorli riduce la formazione di acrilamide.
Patate fritte al forno
34
Distribuire le patatine in modo uniforme nella teglia in modo tale da formare uno strato
unico. Far cuocere almeno 400 g per ogni teglia, in modo che le patate non secchino
Pietanze sperimentate
Queste tabelle sono state create per gli enti di controllo al fine
di agevolare le verifiche e i test dei diversi apparecchi.
Posizionare gli stampi a cerniera scuri uno al di sopra dell'altro
in modo sfalsato, vedere figura.
Secondo EN 50304/EN 60350 (2009) e IEC 60350.
Cottura al forno
Cottura
Inserire
Cottura
Inserire
su due livelli:
sempre la leccarda sopra la teglia.
al forno su tre livelli:
la leccarda al centro.
Biscotti:
non sempre teglie inserite nello stesso momento sono pronte
contemporaneamente.
Torta di mele coperta su 1 livello
Posizionare gli stampi a cerniera scuri uno accanto all'altro in
modo sfalsato.
Torta di mele coperta su 2 livelli:
Dolci in stampi a cerniera in lamiera stagnata:
cuocere con Riscaldamento sup./inf. % su 1 livello. Al posto
della griglia, utilizzare la leccarda e collocarvi sopra gli stampi a
cerniera.
Pietanza
Accessori e stampi
Livello
Biscotti (preriscaldare*)
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
2 teglie + leccarda
5+3+1
Biscotti
Teglia
3
Small cakes (preriscaldare*)
Teglia
3
Teglia
3
Leccarda + teglia
3+1
2 teglie + leccarda
5+3+1
Pan di Spagna con acqua (preriscaldare*)
Stampo a cerniera su griglia
2
'
Pan di Spagna con acqua
Stampo a cerniera su griglia
2
Torta di mele coperta
Griglia + 2 stampi a cerniera Ø 20 cm
1
2 griglie + 2 stampi a cer- 3+1
niera Ø 20 cm
Tipo di
riscaldamento
Temperatura
in °C
Durata
in minuti
140-150
30-40
140-150
30-45
130-140
35-50
140-150
30-45
150-170
20-30
150-160
20-30
140-160
25-40
130-150
25-40
160-170
30-40
‘ /’
160-180
30-40
%
180-200
70-90
:
170-190
70-80
Livello grill
Durata
in minuti
'
:
:
‘ /’
'
:
:
:
* Non utilizzare il riscaldamento rapido per preriscaldare.
Cottura al grill
Se si cuociono gli alimenti direttamente sulla griglia, introdurre
anche la leccarda al livello 1. In questo modo viene raccolto il
liquido e il forno resta più pulito.
Pietanza
Accessori
Livello
Tipo di
riscaldamento
Dorare i toast
Preriscaldare per 10 minuti
Griglia
5
(
3
½-2
Beefburger, 12 pezzi*
non preriscaldare
Griglia + leccarda
4+1
(
3
25-30
* Girare dopo Z del tempo
35
Siemens-Electrogeräte GmbH
Carl-Wery-Straße 34
81739 München
Germany
*9000644314*
9000644314
911013