COPIA
Comune di San Michele Salentino
Provincia di Brindisi
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
N. 41 del 29/04/2015
OGGETTO: Accordo di Programma Quadro “ Istruzione – Interventi di recupero e
riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli istituti scolastici
pugliesi” - Intervento di miglioramento strutturale e riqualificazione degli
edifici scolastici di competenza comunale. ATTO DI INDIRIZZO E NOMINA
RUP
L’anno 2015 il giorno 29 del mese di APRILE alle ore 19:50, nella sala delle adunanze del Comune
suddetto, convocata con appositi avvisi, la GIUNTA COMUNALE si è riunita nelle persone seguenti:
Risultano presenti
Presente Assente
X
1 Avv. Pietro EPIFANI
Sindaco
2 Sig. Giuseppe CICIRIELLO
Vice Sindaco
X
3 Sig.ra Pompea CAPPELLI
Assessore
X
4 Avv. Maria Stella MENGA
Assessore
X
5 Dr. Alessandro TAMBURRINO
Assessore
X
con l’assistenza del Segretario Generale Dott.ssa Marilena CAVALLO.
IL SINDACO Avv. Pietro EPIFANI, constatato legale il numero degli intervenuti, dichiara aperta la
riunione ed invita i convocati a deliberare sull’oggetto sopraindicato.
Presiede la Seduta IL SINDACO Avv. Pietro EPIFANI
Il presidente, constatata la regolarità dell'adunanza, dichiara aperta la discussione sull'argomento in
oggetto.
Delibera di G.C. N° 41 del 29/04/2015 - Pag 1 di 6
COPIA
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso:
• che con nota prot. A00597125.06.2012 n. 906, la Regione Puglia – Assessorato Opere Pubbliche e Protezione
Civile LL.PP., Risorse Naturali, Difesa del Suolo, Tutela delle Acque, comunicava che con Decreto Ministeriale
n. 216/2011, coordinato con legge di conversione del 28 febbraio 2012 n. 14, veniva differito al 31 dicembre
2012, il termine di cui all'art. 20, comma 5 del Decreto Legge 31 dicembre 2007 n. 248, per effettuare a cura dei
soggetti proprietari, le verifiche di sicurezza agli edifici di interesse strategico e delle opere infrastrutturali la cui
funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile, sia degli
edifici e delle opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un
eventuale collasso, previste dall'art. 2, comma 3, O.P.C.M. n. 3274/2003;
• con il comma 421 dell’articolo unico della L. 228/2012 detto termine veniva prorogato fino al 31-03-2013;
Considerato:
• che tali verifiche devono essere eseguite con le prescrizioni contenute nel punto 8.3 del D.M. 14.01.2008 e nel
corrispondente c. 8.3 della Circolare esplicativa n. 617/2009 del C.S.LL.PP;
• che la Regione Puglia con D.G.R. n. 1214/2011, pubblicata sul BURP n. 93 del 15.06.2011, ha chiarito quali
sono gli edifici per i quali è obbligatorio la valutazione delle sicurezze;
Vista la nota della Regione Puglia – Ufficio Sismico e Geologico AOO_064 del 19.04.2013 prot. n.
0016840, acquisita al protocollo comunale in data 22.04.2013 n. 2700, di sollecito per gli adempimenti inerenti le
verifiche di sicurezza ai sensi dell’art. 2, c.3, O.P.C.M. 3274/2003;
Considerato altresì:
• che la prima fase consiste nella verifica di vulnerabilità sismica degli edifici interessati mediante la
compilazione delle schede di “Livello 0-1-2” e conseguentemente, se necessario con la definizione della
tipologia degli interventi di adeguamento;
• che gli edifici interessati di proprietà comunale sono sostanzialmente quelli destinati ad uso pubblico ed
istituzionali ed in particolare la sede municipale, l’edificio sede della scuola primaria “G. Marconi”, l’edificio
sede della scuola dell’infanzia “C. Carlucci” e l’edificio sede della scuola secondaria di primo grado “Papa
Giovanni XXIII”;
Viste le schede di “Livello 0” predisposte dal Responsabile del Settore Tecnico relativamente ai suddetti
edifici
comunali,
già
inviate
attraverso
file.zip
all’indirizzo
di
posta
elettronica:
servizio.lavoripubblici@regione.puglia.it e, successivamente, trasmesse in copia cartacea all’indirizzo : Regione
Puglia – Assessorato alle OO.PP. e Protezione Civile – Servizio LL.PP. – Ufficio Sismico e Geologico – Via delle
Magnolie, 6 – Z.I. 70026 Modugno (Ba);
Considerato:
• che per gli edifici scolastici sono già state effettuate le verifiche di vulnerabilità sismica di livello successivo e
sono stati redatti i relativi progetti di miglioramento sismico;
• che per l’edificio sede della scuola secondaria di primo grado “Papa Giovanni XXIII” quest’Amministrazione è
già destinataria di un finanziamento finalizzato alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico e
miglioramento della sostenibilità ambientale, nei quali risultano inseriti anche parte degli interventi di
miglioramento strutturale, a valere sul P.O. FESR Puglia 2007-2013, Asse II, Linea di intervento 2.1, Azione
2.4.1;
• che per l’edificio sede della scuola primaria “G. Marconi” quest’Amministrazione è già destinataria di un
finanziamento finalizzato al miglioramento strutturale ed alla ristrutturazione, con le risorse di cui alla delibera
Delibera di G.C. N° 41 del 29/04/2015 - Pag 2 di 6
COPIA
CIPE 30 giugno 2014;
• che, inoltre, per l’edificio sede della suola dell’Infanzia “C. Carlucci” è stato
redatto e candidato a
finanziamento di cui all’art. 10 del D.L. 12 settembre 2013 n. 104, convertivo in Legge 8 novembre 2013 n. 128
– D.M. del Ministero dell’Economia e delle Finanze 23.01.2015 - DGR n. 361 del 3 marzo 2015, un progetto
di ristrutturazione, efficientamento energetico e miglioramento strutturale approvato con determina del
Responsabile del Settore Tecnico n. 18 Reg. Sett./ n. 142 Reg. Gen. in data 7.04.2015;
• che, pertanto, risulta necessario procedere al completamento degli interventi di miglioramento strutturale
dell’edificio sede della scuola secondaria di primo grado di cui innanzi, al miglioramento strutturale
dell’edificio sede della scuola dell’infanzia;
• che quest’Amministrazione non ha disponibilità di risorse finanziarie, soprattutto nell’imminente periodo, per
procedere agli interventi in questione;
Vista la determinazione dirigenziale del Servizio LL.PP. della Regione Puglia n. 87 del 17.03.2015
(pubblicata sul BURP n. 46 del 2.4.2015) con la quale è stato approvato l’avviso pubblico per la partecipazione alla
procedura di selezione di interventi relativi al recupero ed alla riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli
istituti scolastici pugliesi, di cui all’Accordo di Programma Quadro Settore Istruzione – Delibere CIPE n. 79/2012 e
n. 92/2012;
Visto l’avviso pubblico relativo all’Accordo di Programma Quadro “Istruzione – Interventi di recupero e
riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli edifici scolastici pugliesi” con scadenza 4 maggio 2015;
Vista la determinazione dirigenziale del Servizio LL.PP. della Regione Puglia n. 135 del 27.04.2015 con la
quale il suindicato termine è stato prorogato al 18 maggio 2015;
Rilevata la necessità di partecipare alla selezione di cui innanzi, candidando gli interventi di miglioramento
strutturale e riqualificazione degli edifici scolastici nel considerato indicate, nonché all'adeguamento degli impianti,
anche ai fini dell'ottenimento dei CPI, e quant'altro risulti necessario e finanziabile a norma del medesimo bando,
per tutti e tre gli edifici scolastici di competenza comunale;
Considerato:
• che per la realizzazione dei suddetti interventi è necessario procedere alla nomina di un responsabile del
procedimento, unico per le fasi della progettazione, dell’affidamento e dell’esecuzione, si sensi della Legge
7.8.1990 n. 241 e dell’art. 10 del D. Lgs. 12.4.2006 n. 163 e s.m.i;
• che l’Ing. Giuditta MORO, avente la qualifica di Responsabile del Settore Tecnico, ha i requisiti e la
competenza professionale per essere nominato Responsabile Unico del Procedimento, degli interventi di che
trattasi;
Ritenuto di dover procedere alla nomina del Responsabile Unico del procedimento ai sensi dell’art. 10 del
D.Lgs. 163/06 e s.m.i, per i suddetti interventi;
Visti i pareri favorevoli espressi dai responsabili dei Settori Tecnico e Contabile, resi ai sensi dell’art. 49 del
D. Lgs. 18.8.2000 n. 267;
Con voti unanimi, resi nelle dovute forme di legge, anche per quanto attiene alla immediata esecutività;
DELIBERA
1) Di prendere atto delle premesse che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
Delibera di G.C. N° 41 del 29/04/2015 - Pag 3 di 6
COPIA
2) Di dare disposizioni al Responsabile del Settore Tecnico affinché proceda a quanto necessario per la redazione
della progettazione da proporre a candidatura dei finanziamenti di cui all’Accordo di Programma Quadro
“Istruzione – Interventi di recupero e riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli edifici scolastici
pugliesi” – Delibere CIPE n. 79/2012 e n. 92/2012 ;
3) Di nominare, per quanto in premessa indicato, l’ing. Giuditta MORO Responsabile Unico del Procedimento, ai
sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. per il suddetto intervento;
4) Di dare atto che il Responsabile del Settore Tecnico provvederà a tutti gli atti consequenziali per la
realizzazione dell’intervento di che trattasi;
5) Di dichiarare il presente atto immediatamente esecutivo ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. Lgs. n.
267/2000.-
Delibera di G.C. N° 41 del 29/04/2015 - Pag 4 di 6
COPIA
Di identificare quale Responsabile del Procedimento relativo al presente atto, ai sensi del Capo II, dell'art. 6 della
legge 241/1990 e s.m.i., la Dott.ssa Ing. Giuditta MORO.
Letto, confermato e sottoscritto.
IL SINDACO
f.to Avv. Pietro EPIFANI
SEGRETARIO GENERALE
f.to Dott.ssa Marilena CAVALLO
Pareri espressi ai sensi dell'art. 49 del T.U.E.L. D.Lgs. n. 267/00
REGOLARITA' TECNICA
Il responsabile del servizio in ordine alla regolarità tecnica esprime parere Favorevole.
San Michele Salentino
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
29/04/2015
(f.to Ing. Giuditta MORO)
REGOLARITA' CONTABILE
Il responsabile del servizio ragioneria in ordine alla regolarità contabile esprime parere Favorevole.
San Michele Salentino
Il Responsabile del Servizio Finanziario
29/04/2015
(f.toDott. Angelo Raffaele FILOMENO)
CONFORMITA' DELL'ATTO
Segretario Generale ha apposto il visto di conformità.
San Michele Salentino, li 29/04/2015
SEGRETARIO GENERALE
f.to Dott.ssa Marilena CAVALLO
ATTESTAZIONE AI SENSI DELL'ART. 134 COMMI 3-4 T.U.E.L. N.267/00
[ ] La presente Deliberazione diverrà esecutiva decorsi 10 giorni dalla pubblicazione
[X] La presente Deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile
San Michele Salentino, li 29/04/2015
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Adriano VITALE
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
N. rep. 333
Il sottoscritto Responsabile del Servizio, attesta che copia della presente delibera è stata pubblicata
all'albo pretorio on-line il giorno 30/04/2015 e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi ai sensi dell'art.124, 1°
comma del D.Lgs. N. 267 del 18/08/2000.
Il Responsabile del Servizio
f.to Adriano VITALE
IL SEGRETARIO GENERALE
f.to Dott.ssa Marilena CAVALLO
Copia conforme all'originale per uso amministrativo.
San Michele Salentino, 30/04/2015
IL SEGRETARIO GENERALE
Delibera di G.C. N° 41 del 29/04/2015 - Pag 5 di 6
COPIA
Dott.ssa Marilena CAVALLO
Delibera di G.C. N° 41 del 29/04/2015 - Pag 6 di 6