Mod. SUPER SIM

Mod.  SUPER SIM
Mod. SUPER SIM
OPERATORE IRREVERSIBILE PER CANCELLI SCORREVOLI
OPERATEUR IRREVERSIBLE POUR PORTAILS COULISSANTES
IRREVERSIBLE OPERATOR FOR SLIDING GATES
SELBSTHEMMENDER TORANTRIEB FÜR SCHIEBETOREN
OPERADOR IRREVERSIBLE PARA VERJAS CORREDERAS
6-1624817 rev.1 24/07/2007
ITA
ENG
FRA
ESP
DEU
POR
pag. 1 di 4
ISTRUZIONI DI SICUREZZA IMPORTANTI
PER L’INSTALLAZIONE
-ATTENZIONE PER LA SICUREZZA DELLE PERSONE É IMPORTANTE
CHE VENGANO SEGUITE TUTTE LE ISTRUZIONI
SEGUIRE TUTTE LE ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE
CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI
1° -Questo libretto d'istruzioni è rivolto esclusivamente a del
personale specializzato che sia a conoscenza dei criteri
costruttivi e dei dispositivi di protezione contro gli infortuni per i
cancelli, le porte e i portoni motorizzati (attenersi alle norme e alle
leggi vigenti).
1° -Se non é previsto nella centralina elettrica, installare a monte della
medesima un interruttore di tipo magnetotermico (onnipolare con apertura minima dei contatti pari a 3mm) che riporti un marchio di conformità
alle normative internazionali. Tale dispositivo deve essere protetto contro la richiusura accidentale (ad esempio installandolo dentro quadro
chiuso a chiave).
2° -L’installatore dovrà rilasciare all’utente finale un libretto di
istruzioni in accordo alla EN 12635.
3° -L’installatore prima di procedere con l’installazione deve prevedere
l’analisi dei rischi della chiusura automatizzata finale e la messa in sicurezza dei punti pericolosi identificati (seguendo le norme EN 12453/
EN 12445).
4° -Il cablaggio dei vari componenti elettrici esterni all’operatore (ad
esempio fotocellule, lampeggianti, ecc.) deve essere effettuato
secondo la EN 60204-1 e le modifiche a questa apportate dal
punto 5.2.2 della EN 12453.
5° -L’eventuale montaggio di una pulsantiera per il comando manuale
del movimento deve essere fatto posizionando la pulsantiera in
modo che chi la aziona non si trovi in posizione pericolosa; inoltre
si dovrà fare in modo che sia ridotto il rischio di azionamento
accidentale dei pulsanti.
6° -Tenete i comandi dell'automatismo (pulsantiera, telecomando
etc.) fuori dalla portata dei bambini. I comandi devono essere
posti ad un’altezza minima di 1,5mt dal suolo e fuori dal raggio
d’azione delle parti mobili.
2° -Per la sezione ed il tipo dei cavi la ALLMATIC consiglia di utilizzare
un cavo di tipo H05RN-F con sezione minima di 1,5mm² e comunque
di attenersi alla norma IEC 364 e alle norme di installazione vigenti nel
proprio Paese.
3° -Posizionamento di un’eventuale coppia di fotocellule: Il raggio delle
fotocellule deve essere ad un’altezza non superiore a 70 cm dal suolo e
ad una distanza dal piano di movimento dell’anta non superiore a 20
cm. Il loro corretto funzionamento deve essere verificato a fine installazione in accordo al punto 7.2.1 della EN 12445.
4° -Per il soddisfacimento dei limiti imposti dalla EN 12453, se la forza
di picco supera il limite normativo di 400 N è necessario ricorrere alla
rilevazione di presenza attiva sull’intera altezza del cancello (fino a
2,5m max) -Le fotocellule in questo caso sono da applicare all’esterno
tra le colonne ed all’interno per tutta la corsa della parte mobile ogni
60÷70cm per tutta l’altezza delle colonne del cancello fino ad un massimo di 2,5m (EN 12445 punto 7.3.2.1) -es. colonne alte 2,2mt => 6 coppie di fotocellule -3 interne e 3 esterne (meglio se dotate di sincronismo
-6 FIT SYNCRO con 2 TX SYNCRO).
N.B.:É obbligatoria la messa a terra dell'impianto
7° -Prima di eseguire qualsiasi operazione di installazione,
regolazione, manutenzione dell’impianto, togliere la tensione
agendo sull’apposito interruttore magnetotermico collegato a
monte dello stesso.
I dati descritti nel presente manuale sono puramente indicativi.
La ALLMATIC si riserva di modificarli in qualsiasi momento.
Realizzare l’impianto in ottemperanza alle norme ed alle leggi vigenti.
LA DITTA ALLMATIC NON ACCETTA NESSUNA RESPONSABILITÀ
per eventuali danni provocati dalla mancata osservanza nell'installazione delle norme di sicurezza e delle leggi attualmente in vigore.
vigenti nel proprio Paese.
LAYOUT IMPIANTO
1 -Operatore SUPER SIM
2 -Fotocellule esterne
3 -Cremagliera Modulo 4
4 -Selettore a chiave
5 -Antenna radio
6 -Lampeggiatore
7 -Limitatori di corsa (camme)
8 -Costola meccanica
9 -Costola pneumatica o
Fotocosta
10 -Fotocellule interne
11 -Colonnine per fotocellule
12 -Fermi meccanici
6-1624817 rev.1 24/07/2007
ITA
ENG
FRA
ESP
DEU
POR
pag. 2 di 4
CARATTERISTICHE TECNICHE
Operatore irreversibile per cancelli scorrevoli aventi un peso massimo di 1000 Kg.
L’irreversibilità di questo operatore fa si che il cancello non richieda alcun tipo di serratura
elettrica per un’efficace chiusura. Il motore è protetto da una sonda termica che in caso di
utilizzo prolungato interrompe momentaneamente il movimento.
Caratteristiche tecniche
Super SIM
Alimentazione
(Vac 50Hz)
230
Assorbimento
(A)
1.7
Potenza motore
(W)
330
Peso max cancello
(Kg)
1000
Condensatore
(µF)
12.5
Velocità
Giri motore
(m/min)
(rpm)
10
1400
Servizio
(%)
50
Grado di protezione
(IP)
44
Peso operatore
(Kg)
10.5
(dBA)
<30
(°C)
140
(m/min)
10
Rumorosità
Intervento termico
Velocità a vuoto
INSTALLAZIONE SUPER SIM
CONTROLLO PRE-INSTALLAZIONE
-IL CANCELLO DEVE MUOVERSI SENZA ATTRITI N.B. È obbligatorio uniformare le caratteristiche del cancello alle norme e leggi vigenti. Il cancello può essere automatizzato solo se in buono stato e
se rispondente alla norma EN 12604.
- L’anta non deve presentare porte pedonali. In caso contrario occorrerà prendere opportune precauzioni in accordo al punto 5.4.1 della EN12453
(ad esempio impedire il movimento del motore quando il portoncino è aperto, grazie ad un microinterruttore opportunamente collegato in centralina).
- Non bisogna generare punti di intrappolamento (ad esempio tra anta aperta del cancello e cancellata).
- Oltre ai finecorsa presenti nell’unità, è necessario che a ciascuna delle due posizioni estreme della corsa sia presente un fermo meccanico fisso
che arresti il cancello nel caso di malfunzionamento dei finecorsa. A tal fine il fermo meccanico deve essere dimensionato per sopportare la spinta
statica del motore più l’energia cinetica del cancello.
- Le colonne del cancello devono avere superiormente delle guide antideragliamento per evitare involontari sganciamenti.
N.B.: Eliminare fermi meccanici del tipo descritto in figura. Non devono essere presenti fermi meccanici al di sopra del cancello perché non sono
sufficientemente sicuri.
SISTEMA DI SBLOCCO A LEVA
In caso di mancanza di energia elettrica, il motoriduttore potrà essere sbloccato girando l'apposita chiave in dotazione in senso orario (verso destra vedi fig.) e tirando la leva a 90°.
Per bloccare il motore riportare la leva di sblocco nella posizione iniziale e girare la chiave in senso antiorario.
6-1624817 rev.1 24/07/2007
ITA
ENG
FRA
ESP
DEU
POR
pag. 3 di 4
INSTALLAZIONE
MONTAGGIO DELLA CREMAGLIERA ZINCATA
− Sbloccare il motoriduttore e portare il cancello in apertura totale.
− Avvitare i nottolini ad ogni elemento di cremagliera avendo cura di
posizionarli nella parte superiore dell'asola.
− Appoggiare la parte di cremagliera al pignone del motore ,mettere in
−
bolla e saldare i nottolini al cancello, ripetere l'operazione sopra descritta per i rimanenti elementi di cremagliera da installare.
Verificare che tutti gli elementi siano perfettamente allineati e che il
cancello effettui la sua corsa senza resistenza. e' importante che tutta
la cremagliera vada alzata di 1 o 2 mm. per evitare che il peso del
cancello gravi sul pignone del motore.
Per la cremagliera in NYLON procedere avvitando direttamente la
cremagliera sul cancello.
INSTALLAZIONE LAMIERINI PER FINE CORSA
1. Avvitare i lamierini agli angolari in dotazione,
2. inserire i medesimi sulla cremagliera metallica
in modo tale che il cancello non vada ad urtare
i fermi meccanici di cui deve essere dotato.
INSTALLAZIONE DEL MOTORIDUTTORE
Predisporre una piazzola di cemento in bolla rialzata dal
terreno di almeno 40-50 mm. Prevedere l'uscita di due
tubi flessibili per il passaggio dei cavi elettrici in corrispondenza della parte d'accesso del motoriduttore. Il
SUPER SIM potrà essere fissato al suolo o sulla contropiastra tramite quattro ancoraggi in corrispondenza dei
fori predisposti A-B-C-D. La contropiastra (se utilizzata)
potrà essere fissata al suolo in corrispondenza dei fori
predisposti 1-2-3-4.
1
4
A
C
B
D
2
3
MANUTENZIONE
Il motoriduttore SIM non necessita di particolare manutenzione, controllare periodicamente i dispositivi di sicurezza. La periodicità media di manutenzione è di : 1 anno Lubrificare con oliatore le ruote del cancello.
AVVERTENZE
•
•
•
•
•
•
•
•
Maneggiare con cura il motoriduttore durante le fasi di montaggio e di smontaggio dalle proprie sedi onde evitare incidenti a chi lo maneggia
oppure ad eventuali persone presenti ,il peso del motoriduttore è di circa 9 Kg.
In caso di manutenzione scollegare il motoriduttore dalla rete elettrica mediante l'interruttore differenziale. Astenersi da ogni intervento e
chiamare un tecnico autorizzato.
Non toccare il motoriduttore con mani bagnate.
Non tirare il cavo di alimentazione.
In caso il motoriduttore sia stato utilizzato in modo intensivo non toccare il motore se non siete sicuri che si sia raffreddato.
Tenersi fuori dal raggio d'azione del cancello se questo è in movimento.
Azionare il cancello solo quando è completamente visibile.
La velocità di scorrimento dell'anta non deve superare i 12m/min in ottemperanza alle norme UNI 8612.
Per l'installazione attenersi alle norme antinfortunistiche UNI 8612 e CEI vigenti.
Prevedere in ogni caso un interruttore differenziale da 16A e soglia 0,030 A.
L’installazione dovrà essere effettuata solo da personale professionalmente qualificato,in rispetto a quanto previsto dalla legge n° 46 del
5 Marzo 1990 e successive modifiche ed integrazioni.
GARANZIA - La garanzia del produttore ha validità a termini di legge a partire dalla data stampigliata sul prodotto ed è limitata alla riparazione o
sostituzione gratuita dei pezzi riconosciuti dallo stesso come difettosi per mancanza di qualità essenziali nei materiali o per deficienza di lavorazione. La garanzia non copre danni o difetti dovuti ad agenti esterni, deficienza di manutenzione, sovraccarico, usura naturale, scelta del tipo inesatto,
errore di montaggio, o altre cause non imputabili al produttore. I prodotti manomessi non saranno né garantiti né riparati.
I dati riportati sono puramente indicativi. Nessuna responsabilità potrà essere addebitata per riduzioni di portata o disfunzioni dovute ad interferenze ambientali. La responsabilità a carico del produttore per i danni derivati a chiunque da incidenti di qualsiasi natura cagionati da nostri prodotti
difettosi, sono soltanto quelle che derivano inderogabilmente dalla legge italiana.
6-1624817 rev.1 24/07/2007
ITA
ENG
FRA
ESP
DEU
POR
pag. 4 di 4
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement