AWG | G3 PAD FOR PS3 | PJ5KPS - 3

PJ5KPS - 3
PJ5KPS
Manuale d’uso e
manutenzione
Manifactured by
Italy
PJ5KPS - Manuale d’uso e manutenzione
Versione 1.3
© Copyright 2003
R.V.R. Elettronica SpA
Via del Fonditore 2/2c - 40138 - Bologna (Italia)
Telefono:
+39 051 6010506
Fax:
+39 051 6011104
Email:
info@rvr.it
Web:
www.rvr.it
All rights reserved
Printed and bound in Italy. No part of this manual may be reproduced,
memorized or transmitted in any form or by any means, eletronic or
mechanic, including photocopying, recording or by any information
storage and retrieval system, whithout the permission of the copyright
owner.
S t o r ia d e l d o c u m e n t o
D a ta
3 0 /0 1 /0 2
V e r s io n e
1 .0
2 4 /1 0 /0 2
1 .1
1 4 /1 1 /0 2
1 .2
1 9 /1 2 /0 3
1 .3
R a g io n e
P r im a v e r s io n e
R e v is io n e G e n e r a le . N u o v o fo r m a to ( P a g e M a k e r ) .
A g g iu n to c a p ito lo 8 . In te g ra ta a p p e n d ic e te c n ic a
A g g io r n a m e n to fu n z io n a lità s ta n d - b y . C o rr e z io n i
p ro c e d u r a p o w e r- o n . N u o v a s e z io n e c a p .8 s c h e d a
in te rfa c c ia I/O . N u o v e v e r s io n i s c h e m i W ir in g
d ia g r a m e P S S W 5 0 4 0
A g g iu n to c a p ito lo 9 . A p p e n d ic e te c n ic a a g g io r n a ta .
A u to r e
D . C anazza
D . C anazza
D . C anazza
J . B e r ti
Avviso riguardante l’uso designato e le limitazioni d’uso del prodotto
Questo prodotto è un trasmettitore radio indicato per il servizio di radiodiffusione audio in modulazione di frequenza. Utilizza frequenze operative che non
sono armonizzate negli stati di utenza designati.
L’utilizzatore di questo prodotto deve ottenere dall’Autorità di gestione dello
spettro dello stato di utenza designato apposita autorizzazione all’uso dello
spettro radio, prima di mettere in esercizio questo apparato.
La frequenza operativa, la potenza del trasmettitore, nonché altre caratteristiche
dell’impianto di trasmissione sono soggette a limitazione e stabilite nell’autorizzazione ottenuta.
Dichiarazione di Conformità
Con la presente R.V.R. Elettronica SpA dichiara che questo trasmettitore è
conforme ai requisiti essenziali ed alle altre disposizioni pertinenti stabilite dalla
direttiva 1999/5/CE
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
PJ5KPS
Sommario
1.
2.
3.
3.1
3.2
4.
4.1
4.2
4.3
4.4
5.
5.1
5.2
5.3
5.4
5.5
6.
7.
7.1
7.2
7.3
7.4
7.5
7.6
8.
8.1
8.2
8.3
8.4
8.5
8.6
8.7
8.8
9.
9.1
9.2
9.3
Introduzione
Garanzia
Primo soccorso
Trattamento degli shock elettrici
Trattamento delle ustioni elettriche
Descrizione Generale
Composizione
Caratteristiche tecniche
Opzioni
Principi di funzionamento
Installazione ed uso
Assemblaggio
Controllo dell'amplificatore
Prima accensione
Gestione degli eccitatori
Protezione e allarmi
Soluzione dei problemi
Descrizione tecnica
Software - Guida di riferimento
Interfaccia parallela
Sezione alimentatore
Moduli amplificatore RF
Allarmi
Combinatore e divisore
Note tecniche
Trimmers schede microcontrollore
Regolazione fase moduli RF
Trimmers scheda splitter
Interfaccia parallela
RF module I/O interface
Alimentazione Servizi
Scheda Sostitutiva CCU
Ventilazione PJ5KPS
Telemetria Digitale (TLC5KPS)
Prefazione
Installazione
Dettagli tecnici
Appendix
Piani di montaggio, schemi elettrici, liste componenti
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 22/12/03
1
3
5
5
6
7
7
7
8
8
11
11
19
22
25
28
29
30
30
42
46
53
54
56
57
57
58
58
59
60
61
62
66
68
68
68
80
i
PJ5KPS
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
ii
Rev. 1.3 - 22/12/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
1. Introduzione
Questo manuale descrive il PJ5KPS, un amplificatore RF per radiodiffusione audio
in modulazione di frequenza allo stato solido prodotto dalla R.V.R. Elettronica. Il
PJ5KPS costituisce l’amplificatore finale di potenza per trasmettitori FM con diverse
possibili configurazioni. Un sistema di controllo degli eccitatori è incorporato nella
macchina, cosicché per avere un sistema con eccitatori ridondanti è sufficiente
includere nel trasmettitore due eccitatori, ad esempio i PTX30LCD della R.V.R.
Elettronica.
L'organizzazione del manuale è la seguente:
•
Capitolo 1: Presentazione del manuale
•
Capitolo 2: Condizioni di garanzia
•
Capitolo 3: Raccomandazioni di sicurezza
•
Capitolo 4: Descrizione della macchina e dei suoi principi di funzionamento
•
Capitolo 5: Guida all'installazione ed all'uso
•
Capitolo 6: Risoluzione dei problemi
•
Capitolo 7: Descrizione approfondita del funzionamento dei moduli
dell'apparato. Contiene fra l'altro la descrizione della piedinatura dei connettori
e la spiegazione punto per punto dei menù dell'unità di controllo.
•
Capitolo 8: Note tecniche
•
Appendice: Contiene tutti i dettagli costruttivi (p. es. schemi elettrici e piani di
montaggio) della macchina
Questo manuale costituisce una guida generale diretta a personale addestrato e
qualificato, consapevole dei rischi connessi all’operare su circuiti elettrici ed
elettronici.
Esso non si propone di contenere una relazione completa di tutte le precauzioni di
sicurezza che devono essere osservate dal personale che utilizza questa od altre
apparecchiature.
L’installazione, l’uso e la manutenzione di questa apparecchiatura implicano rischi
sia per il personale che per l’apparecchiatura stessa, la quale deve essere
maneggiata solo da personale qualificato.
La R.V.R. Elettronica SpA non si assume la responsabilità di lesioni o danni
causati da un uso improprio o da procedure di utilizzo errate da parte di personale
qualificato o meno.
Si prega di osservare le norme locali e le regole antiincendio durante l’installazione
e l’uso di questa apparecchiatura.
ATTENZIONE: disconnettere sempre l’alimentazione prima di aprire i coperchi o
rimuovere qualsiasi parte dell’apparecchiatura.
Usare appropriate misure di messa a terra per scaricare i condensatori ed i punti
di alta tensione prima di procedere a qualsiasi manutenzione
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
1 / 84
PJ5KPS
ATTENZIONE: questo apparecchio può irradiare energia a radiofrequenza, e se
non installato in accordo con le istruzioni del manuale ed i regolamenti in vigore
può causare interferenze alle comunicazioni radio.
Operare con questo apparecchio in un ambiente residenziale può provocare disturbi
radio; in questo caso, può essere richiesto all’utilizzatore di prendere misure
adeguate.
La R.V.R. Elettronica SpA si riserva il diritto di apportare modifiche al progetto e
alle specifiche tecniche dell’apparecchiatura, nonché al presente manuale, senza
alcun preavviso.
2 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
2. Garanzia
Tutti i prodotti della R.V.R. Elettronica SpA sono coperti da garanzia di 24
(ventiquattro) mesi.
Su certi componenti, come le valvole per finali di potenza, vale la garanzia originale
della casa costruttrice. La R.V.R. Elettronica SpA estende inoltre tutte le garanzie
di fabbricazione trasferibili. Queste saranno trattenute dalla R.V.R. Elettronica per
assicurare un'assistenza più precisa e veloce possibile; eventuali reclami dovranno
essere inoltrati direttamente alla R.V.R. Elettronica secondo le procedure stabilite.
La garanzia non include:
1 danni verificatisi durante la spedizione della macchina alla R.V.R. Elettronica
per riparazioni;
2 qualsiasi modifica o riparazione non autorizzata;
3 danni incidentali o causati non dovuti a difetti dell'apparecchiatura;
4 danni nominali non incidentali;
5 costi di spedizione, di assicurazione dell'apparecchiatura, di sostituzione di
parti o unità.
Qualsiasi danno all’apparecchiatura causato dal trasporto deve essere segnalato
al corriere e riportato per iscritto sulla ricevuta di spedizione.
Qualsiasi differenza o danno scoperto dopo la consegna dovrà essere riferito alla
R.V.R. Elettronica entro 5 (cinque) giorni dalla data di consegna.
Per far valere la garanzia occorre seguire la seguente procedura:
1 contattare il rivenditore o il distributore dove è stata acquistata l’apparecchiatura;
descrivere il problema o il malfunzionamento per verificare se esiste una
soluzione semplice.
Rivenditori e Distributori sono in grado di fornire tutte le informazioni relative ai
problemi che possono presentarsi più frequentemente; normalmente possono
riparare l’apparecchiatura molto più velocemente di quanto non potrebbe fare
la casa costruttrice;
2 se il vostro rivenditore non può aiutarvi, contattare la R.V.R. Elettronica ed
esporre il problema; se il personale lo riterrà necessario, Vi verrà spedita
l’autorizzazione all’invio dell’apparecchiatura con le istruzioni del caso;
3 una volta ricevuta l’autorizzazione, restituire l’apparecchiatura in porto franco
all’indirizzo specificato. Imballarla con cura, utilizzando possibilmente l’imballo
originale, e sigillare il pacco.
Non restituire la macchina senza l’autorizzazione all’invio perché potrebbe essere
rispedita al mittente.
4 citare il tipo, modello e numero di serie dell’apparecchiatura; allegare una
diagnosi tecnica scritta dove sono elencati tutti i problemi ed i malfunzionamenti
riscontrati ed una copia della fattura di acquisto.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
3 / 84
PJ5KPS
La sostituzione di parti in garanzia o di pezzi di ricambio può essere richiesta al
seguente indirizzo:
R.V.R. Elettronica SpA
Via del Fonditore, 2/2c
40138 BOLOGNA
ITALY
Tel. +39 051 6010506
Ricordare di citare tipo, modello e numero di serie dell’apparecchiatura.
4 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
3. Primo soccorso
Il personale impegnato nell’installazione, nell’uso e nella manutenzione
dell’apparecchiatura deve avere familiarità con la teoria e le pratiche di primo
soccorso.
3.1
Trattamento degli shock elettrici
3.1.1
Se la vittima ha perso conoscenza
Seguire i principi di primo soccorso riportati qui di seguito.
•
Posizionare la vittima sdraiata sulla schiena su una superficie rigida.
•
Aprire le vie aeree sollevando il collo e spingendo indietro la fronte (Fig. 3-1).
•
Se necessario, aprire la bocca e controllare la respirazione.
•
Se la vittima non respira, iniziare immediatamente la respirazione artificiale
(Fig. 3-2): inclinare la testa, chiudere le narici, fare aderire la bocca a quella
della vittima e praticare 4 respirazioni veloci.
Figura 3-1
•
Figura 3-2
Controllare il battito cardiaco (Fig. 3-3); in assenza di battito, iniziare
immediatamente il massaggio cardiaco (Fig. 3-4) comprimendo lo sterno
approssimativamente al centro del torace (Fig. 3-5).
Figura 3-3
Figura 3-4
Figura 3-5
•
Nel caso di un solo soccorritore, questo deve tenere un ritmo di 15 compressioni
alternate a 2 respirazioni veloci.
•
Nel caso in cui i soccorritori siano due, il ritmo deve essere di una respirazione
ogni 5 compressioni.
•
Non interrompere il massaggio cardiaco durante la respirazione artificiale.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
5 / 84
PJ5KPS
•
3.1.2
3.2
3.2.1
Chiamare un medico prima possibile.
Se la vittima è cosciente
•
Coprire la vittima con una coperta.
•
Cercare di tranquillizzarla.
•
Slacciare gli abiti e sistemare la vittima in posizione coricata.
•
Chiamare un medico prima possibile.
Trattamento delle ustioni elettriche
Vaste ustioni e tagli alla pelle
•
Coprire l’area interessata con un lenzuolo o un panno pulito.
•
Non rompere le vesciche; rimuovere il tessuto e le parti di vestito che si fossero
attaccate alla pelle; applicare una pomata adatta.
•
Trattare la vittima come richiede il tipo di infortunio.
•
Trasportare la vittima in ospedale il più velocemente possibile.
•
Se le braccia e le gambe sono state colpite, tenerle sollevate.
Se l’aiuto medico non è disponibile prima di un’ora e la vittima è cosciente e non
ha conati di vomito, somministrare una soluzione liquida di sale e bicarbonato di
sodio: 1 cucchiaino di sale e mezzo di bicarbonato di sodio ogni 250ml d’acqua.
Far bere lentamente mezzo bicchiere circa di soluzione per quattro volte e per un
periodo di 15 minuti.
Interrompere qualora si verificassero conati di vomito.
Non somministrare alcolici
3.2.2
6 / 84
Ustioni Meno gravi
•
Applicare compresse di garza fredde (non ghiacciate) usando un panno il più
possibile pulito.
•
Non rompere le vesciche; rimuovere il tessuto e le parti di vestito che si fossero
attaccate alla pelle; applicare una pomata adatta.
•
Se necessario, mettere abiti puliti ed asciutti.
•
Trattare la vittima come richiede il tipo di infortunio.
•
Trasportare la vittima in ospedale il più velocemente possibile.
•
Se le braccia e le gambe sono state colpite, tenerle sollevate.
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
4. Descrizione Generale
Il PJ5KPS è un amplificatore RF per radiodiffusione sonora in modulazione di
frequenza. E' un apparato di moderna concezione completamente allo stato solido
che utilizza MOSFET come componenti attivi nei moduli di amplificazione FM.
Questo capitolo descrive brevemente le caratteristiche principali della macchina.
4.1
Composizione
L'amplificatore PJ5KPS è costituito da moduli inseriri in un rack da 19". I moduli
principali sono i seguenti:
•
5 Moduli amplificatori RF da 1.2 kW nominali
•
1 Unità di controllo
•
1 Combinatore/Splitter RF
•
1 o 2 Carrelli alimentatore
L'amplificatore viene fornito completo di tutte le parti, non propriamente "moduli",
essenziali per il suo funzionamento, ad esempio le ventole per la dissipazione
nell'ambiente del calore generato dalla macchina e tutti gli accessori del cablaggio
elettrico e RF.
L'amplificatore viene solitamente fornito come trasmettitore completo, per cui
saranno presenti e collegati regolarmente i due eccitatori FM che esso è in grado
di gestire (un eccitatore di servizio ed uno di riserva).
4.2
Caratteristiche tecniche
Banda di frequenza
Nominal RF power
Alimentazione di rete
Potenza di eccitazione
Consumo
Fattore di potenza
Peso
87.5 - 108.0 MHz
5000 W
400V trifase, 3F+N
Max. 30 W
< 9.5 kW
> 0.95
230 kg (rack)
19 kg (ciascun modulo amplificatore)
140 kg (ciascun carrello alimentatore)
Altre caratteristiche importanti del PJ5KPS sono:
•
I moduli amplificatori da 1.2 kW sono realizzati con tecnologia plug-in: è
possibile estrarre i singoli moduli, per esempio per effettuare operazioni di
manutenzione, senza spegnere il trasmettitore: il trasmettitore continua a
funzionare a potenza ridotta anche in assenza del modulo estratto. Questa
operazione può essere eseguita senza alcun rischio di danneggiare il modulo
stesso o l'amplificatore nel suo complesso grazie al sistema di controllo ed ai
connettori RF, di alimentazione e di scambio dati appositamente studiati. Per
maggiori chiarimenti, si veda alla sezione manutenzione.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
7 / 84
PJ5KPS
4.3
•
Ogni modulo è controllato da una scheda a microprocessore che ne verifica e
regola il funzionamento. I dati raccolti sono comunicati all'unità di controllo.
•
L'unità di controllo è in grado di gestire lo scambio, sia automatico che manuale,
di due eccitatori.
•
L'amplificatore può essere equipaggiato con doppio modulo alimentatore/
rettificatore. I due moduli funzionano in questo caso in ridondanza attiva, in
quanto entrambi in funzionamento normale erogano metà della corrente
richiesta dal funzionamento della macchina, mentre in caso di assenza o guasto
di uno dei due, il modulo funzionante eroga da solo tutta la corrente necessaria.
Il dimensionamento di ciascun alimentatore è sufficiente a garantire il
funzionamento della macchina al suo livello di potenza nominale.
•
L'amplificatore è in grado di funzionare regolarmente anche in caso di assenza
dell'unità di controllo. Questa può infatti essere sostituita temporaneamente
da un'interfaccia elettromeccanica con la quale l'utilizzatore può dare alla
macchina i comandi di ON, OFF. Naturalmente, in questo caso vengono a
mancare tutte le informazioni di tipo numerico ed il livello di potenza rimane
l'ultimo inserito prima della rimozione dell'unità di controllo.
Opzioni
Il PJ5KPS prevede le seguenti opzioni
4.4
•
Carrello alimentatore singolo o ridondante
•
Eccitatore singolo o ridondante
•
Configurazione N+1
•
Diversi tipi di eccitatore
•
Riprisino automatico o manuale della macchina dopo interruzione tramite
pulsante di emergenza
Principi di funzionamento
Questa descrizione si basa sullo schema a blocchi riportato in Figura 4-1.
Il PJ5KPS è costituito sostanzialmente da tre blocchi funzionali:
•
La sezione di alimentazione
•
La sezione Divisore/Combinatore
•
La sezione amplificatore RF
La sezione di alimentazione del PJ5KPS è costituita da uno o due trasformatori
trifase (secondo le opzioni richieste dal cliente), ciascuno associato ad un circuito
raddrizzatore per la generazione della tensione di 80 V (non stabilizzata) che
costituisce l'alimentazione dei moduli RF. I trasformatori ed i circuiti raddrizzatori
sono montati su carrelli estraibili per facilitare l’assemblaggio e la manutenzione.
I circuiti sono progettati per avere un ottimo fattore di potenza (94% circa), anche
grazie all’utilizzo di induttori di potenza inclusi in ciascun carrello.
8 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
RS485
µC
Tansformer
/Rectifier
Tansformer
/Rectifier
AC in
380 V
3F+N
Control Unit
-6 dB
Exc. 2
RF in
Exc. 1
RF in
-6 dB
RS485
Splitter
80 Vdc
Power
setting
µC
Power
supply
-
RS485
1.2 kW RF Module (5x)
µC
RS485
Coupler
RF Out
PJ5KPS
Figure 4-1 Block diagram of the PJ5KPS
Ciascun carrello alimentatore è dimensionato per erogare tutta la potenza elettrica
necessaria per il funzionamento a piena potenza del PJ5KPS, per cui la
configurazione della macchina con due carrelli alimentatore è di tipo ridondante in
hot stand-by.
La sezione di alimentazione è controllata da una scheda a microprocessore
installata nel rack.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
9 / 84
PJ5KPS
La sezione Divisore/Combinatore effettua tutti il trattamento del segnale RF,
tranne che per la parte di amplificazione di potenza.
I segnali RF generati dai due eccitatori (nella configurazione ridondante) sono in
primo luogo attenuati di 6 dB per migliorare il disaccoppiamento fra gli stadi, e
quindi collegati ad un relè coassiale comandato dall'unità di controllo. Uno dei
due segnali è chiuso su un carico fittizio incorporato nella macchina, mentre l'altro
è connesso allo splitter d'ingresso. La potenza di entrambi i segnali viene misurata
da appositi accoppiatori direzionali.
Il segnale RF dell'eccitatore selezionato viene diviso in cinque rami, ciascuno dei
quali viene passato all'ingresso di un modulo amplificatore.
All'uscita dai moduli amplificatori, i cinque rami RF vengono ricombinati
dall'accoppiatore. Il segnale RF amplificato complessivo viene filtrato da un filtro
passa-basso per l'eliminazione delle armoniche ed è quindi disponibile sul
connettore di uscita.
La sezione Divisore/Combinatore è controllata da una scheda a microprocessore,
che rende disponibili per l'utente e per le funzioni di diagnostica i valori rilevati nei
vari punti di misura.
La macchina contiene cinque moduli amplificatori RF, ciascuno in grado di
erogare un massimo di 1.2 kW RF. Ogni modulo include un alimentatore switching
mode che regola e stabilizza la tensione di alimentazione fornita dalla sezione di
alimentazione.Ogni modulo amplificatore contiene un primo stadio con guadagno
variabile (driver) basato sul MOSFET BLF175. Il segnale RF amplificato dal driver
viene poi separato in quattro rami, amplificato da quattro moduli basati su
BLF 278, ricombinato ed infine filtrato da un filtro passa-basso.
Ogni modulo amplificatore RF è controllato da una scheda a microprocessore,
collegata tramite un bus di tipo RS485 alle altre schede a microprocessore della
macchina.
Ogni modulo amplificatore realizza la funzione di Automatic Power Control per la
regolazione della potenza erogata: infatti il guadagno degli stadi amplificatori e la
tensione erogata dall'alimentatore switching vengono regolati in modo che la
potenza in uscita dal modulo corrisponda, se possibile, al livello impostato.
La potenza complessiva che il PJ5KPS deve erogare viene controllata dalla scheda
a microprocessore della sezione splitter-combinatore, sulla base dell'impostazione
effettuata per i parametri NOMINAL POWER e LOWER POWER sull'unità di controllo.
10 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
5. Installazione ed uso
Questo capitolo contiene le informazioni di base necessarie per l'installazione e
l'uso del PJ5KPS. Se necessario, descrizioni più approfondite del funzionamento
della macchina possono essere reperite nei capitoli seguenti.
5.1
Assemblaggio
Per praticità e sicurezza del trasporto, la macchina viene generalmente fornita al
cliente disassemblata. La procedura di assemblaggio è relativamente semplice,
ed alla portata di qualunque tecnico qualificato.
!
Attenzione: Per evitare rischi sia per la macchina che per l'incolumità degli
operatori, seguire attentamente le istruzioni riportate di seguito.
Osservare tutti i regolamenti e le normative di sicurezza in vigore.
Rimuovere l’imballaggio e identificare i componenti della macchina:
•
Il rack (diversi componenti sono assemblati, come l'accoppiatore, lo splitter,
l'unità di controllo, la ventola principale) [Figura 5-1 a)]
•
I 5 moduli RF [Figura 5-1 b)]
•
Uno o due carrelli trasformatore/raddizzatore [Figura 5-1 c)]
•
Gli eccitatori [Figura 5-1 d)]. (Notare che l'amplificatore è di norma fornito come
trasmettitore completo, in questo esempio sono rappresentati due eccitatori
del tipo PTXLCD prodotti dalla R.V.R. Elettronica. Gli eccitatori sono
normalmente preassemblati all'interno del rack)
Verificare che tutti i componenti siano in perfette condizioni. In caso di problemi,
per esempio in presenza di danni dovuti al trasporto, seguire le istruzioni relative
alla garanzia (Capitolo 2).
1 Installare il rack nel punto in cui sarà messo in esercizio il trasmettitore. Il
rack è montato su ruote per semplificarne la movimentazione, per cui, una
volta sistemato nel punto desiderato, è consigliabile usare le quattro viti che si
trovano alla base del rack per stabilizzarlo in posizione perpendicolare al terreno.
Il trasmettitore è raffreddato tramite ventilazione forzata, e l’uscita dell'aria si
trova sul tetto della macchina.
Nella configurazione standard, l’ingresso dell'aria è nella parte posteriore della
macchina, per cui si raccomanda di installare il rack ad almeno 50 cm. dalla
parete posteriore in modo da permettere un flusso ottimale di aria.
E’ anche possibile l’immisione dell’aria di raffreddamento dal tetto, rimuovendo
il tappo del foro previsto a questo scopo.
2 Rimuovere dal rack i panelli di protezione dei moduli RF, della zona fusibili/
sezionatori e dei carrelli alimentatore. Rimuovere anche la barra di fermo dei
carrelli alimentatore che si trova alla base del rack.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
11 / 84
PJ5KPS
a)
b)
c)
d)
Figura 5-1 Componenti del PJ5KPS
3 Inserire il primo modulo amplificatore nel vano moduli RF [Figura 5-2].
Figura 5-2 Inserimento di un modulo RF
12 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
I moduli hanno due scanalature sui lati superiore ed inferiore: è necessario
inserire i moduli in modo che le guide che si trovano nel vano si inseriscano
nelle scanalature. Fare scorrere il modulo fino a che le due viti di fissaggio
arrivano ad impuntarsi nelle proprie sedi. A questo punto, serrare le viti di
fissaggio contemporaneamente, in modo che il modulo si inserisca nel vano
rimanendo sempre parallelo fino a risultare perfettamente in sede.
4 Inserire gli altri quattro moduli RF.
5 Inserire il primo carrello trasformatore nella parte sinistra del vano apposito. Il
carrello è montato su tre ruote (due anteriori fisse, una posteriore girevole) in
modo da agevolare questa oparazione. Il carrello va accostato alla parete sinistra
del rack [Figura 5-3] e quindi fatto avanzare fino a che i connettori presenti sul
retro si inseriscono perfettamente nelle proprie sedi.
!
Il peso del carrello alimentatore è elevato, ed il suo baricentro è alto. Fare attenzione
durante la sua movimentazione per evitare il rischio di ribaltarlo.
6 Se si dispone di alimentatore ridondante, inserire il secondo carrello alimentatore
con le stesse modalità del primo.
Se il proprio trasmettitore è dotato di un solo carrello alimentatore, nella parte
destra del vano va inserito il “finto carrello” in modo da
7 Posizionare la barra di fermo dei carrelli alimentatore.
8 Effettuare le connessioni necessarie dei carrelli alimentatore:
• Connettore di alimentazione [Figura 5-4 a)]
• Connettori dati [Figura 5-4 b)]
9 Collegare il cavo di alimentazione generale della macchina. Il cavo (di tipo a 5
poli) va fatto scorrere attraverso l'apposito passacavi sul tetto della macchina
[Figura 5-5 a)] ed i conduttori vanno fissati ai morsetti del sezionatore generare
[Figura 5-5 b)]. Per quest'ultima operazione normalmente è necessario
rimuovere temporaneamente la manopola e la calotta del sezionatore.
Figura 5-3 Inserimento del carrello alimentatore
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
13 / 84
PJ5KPS
a)
b)
Figura 5-4 Connessioni del carrello alimentatore
a)
b)
Figura 5-5 Cavo di alimentazione
!
Attenzione: Il collegamento della macchina all'alimentazione elettrica viene fatto
fissando ad una morsettiera un cavo a 5 poli con terminali scoperti. Assicurarsi
senza alcuna possibilità di errore che il cavo non sia sotto tensione nel momento
in cui lo si collega alla macchina.
Si consiglia di non accendere la macchina senza prima averne collegato l'uscita
RF all'antenna o al carico fittizio!
Il PJ5KPS richiede alimentazione trifase (3F+N) in grado di erogare almeno 16 A
per fase. Tenere presente questo requisito nel collegamento al prorprio quadro di
distribuzione
10 Ricollocare i pannelli di protezione dei moduli RF e dei carrelli trasformatore/
raddrizzatore.
11 Se il PJ5KPS non è stato fornito completo di eccitatori preassemblati, inserire
e collegare gli eccitatori nelle apposite sedi. Nel rack sono gia' presenti i cavi di
collegamento per gli eccitatori, precisamente:
14 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
• Collegamento audio Right/MPX bal. (connettore XLR)
• Collegamento audio Left/Mono (connettore XLR)
• Collegamento audio MPX unbal. (connettore BNC)
• Alimentazione (connettore VDE)
• Connettore di controllo (connettore DB15)
I cavi audio sono collegati agli appositi connettori di ingresso sul tetto
dell’apparato.
NB
5.1.1
I connettori sul tetto della macchina non sono in parallelo ma collegati direttamente
agli eccitatori (L e R eccitatore 1, L e R eccitatore 2 ecc.). Tenere presente questo
fattore nell’effettuare i collegamenti audio, che in certi casi può richiedere ad
esempio l’uso di un distributore audio.
Configurazione dell’alimentazione del PJ5KPS
La configurazione dell’alimentazione del PJ5KPS può essere 360V, 380V o 415V
a trinagolo oppure 208V, 220V o 240V in quella a stella.
Per configurare la macchina per i due tipi di alimentazione , è necessario agire sulle
seguenti parti:
1. Trasformatore trifase principale
Per la configurazione dell’alimentazione a 360 V, 380 V e 415 V, collegare assieme
i morsetti “X “del trasformatore trifase principale.
Le fasi R, S e T andranno, quindi, connessi ai morsetti:
A. Per avere 360 V
B. Per avere 380 V
C. per avere 415 V
1
X A B C
2
X A B C
3
X A B C
R
S
T
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
15 / 84
PJ5KPS
La foto seguente mostra la configurazione dei terminali per ottenere le diverse
alimentazioni:
9
9
9
Per la configurazione dell’alimentazione a 208 V, 220 V e 240 V, collegare ognuno
dei morsetti “X” con la rispettiva fase R, S o T.
Le fasi R, S e T andranno, quindi, connessi ai morsetti:
A. Per avere 208 V
B. Per avere 220 V
C. Per avere 240 V
1
X A B C
2
X A B C
3
X A B C
R
S
T
16 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Morsettiera del trasformatore di servizio
I II III
Blue
2.
1
3
2
I II III
Blue
Per 360 V, 380 V e 415 V, i morsetti del trasformatore di servizio sono connessi con
le bobine in serie (vedi foto).
Per 208 V, 220 V e 240 V, i morsetti del trasformatore di servizio sono connessi con
le bobine in parallelo.
Nella seguente foto è indicato la prima delle due configurazioni disponibili.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
17 / 84
PJ5KPS
3. Ventola principale
Per la configurazione aprire il coperchio della ventola, seguendo le indicazioni riportata
nel retro del coperchio (ved\ere la foto):
NB
In questa foto, la ventola è in configurazione a stella.
4. Ventola del carrello raddrizzatore
18 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
5.2
Controllo dell'amplificatore
Lo strumento con cui l’operatore effettua tutte le manovre e le verifiche
sull’amplificatore è l’unità di controllo.
Su questa unità sono presenti tre gruppi di controlli:
o
Display LCD e pulsanti di navigazione
o
Pulsanti, selettori e LED
o
Strumento analogico e selettore rotativo
Figure 5-6 Default screenful
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
19 / 84
PJ5KPS
Figure 5-7 Menu select screenful
5.2.1
Display LCD
L'operatore può usare il software di gestione del trasmettitore tramite un insieme di
menù che vengono visualizzati sul display LCD. Per navigare attraverso i menù,
effettuare le varie impostazioni e dare i diversi comandi, si usano quattro tasti appositi:
Pulsante
OK
ESC
Descrizione
Tasto da premere per entrare in un sottomenù, per entrare in modalità
modifica di un parametro o per confermare un valore modificato
Tasto da premere per uscire da un menù o per annullare la modifica di
un valore
Tasto per spostarsi all'interno di un menù (verso destra o verso il basso)
o per ridurre il valore di un parametro che si sta modificando
Tasto per spostarsi all'interno di un menù (verso sinistra o verso l'alto) o
per incrementare il valore di un parametro che si sta modificando
Sul display LCD, quando l'operatore non sta navigando usando i vari pulsanti, viene
mostrata la schermata predefinita che riporta lo stato complessivo dei diversi moduli
della macchina (Figura 5-6). L'unità di controllo acquisisce ogni secondo lo stato
degli altri moduli tramite un bus seriale di tipo RS485. L'attività sul bus è segnalata
dai led "BUS INT" sul pannello dell'unità.
Come indicato dalla schermata predefinita, premendo il tasto ESC, si entra nella
schermata di selezione dei menù (Figura 5-7).
Quando ci si trova nella schermata di selezione, si può spostare il cursore (rettangolo
pieno) con i tasti freccia in modo da visualizzare la riga che interessa, dopodiché
premendo OK si entra nel relativo menù. Per tornare alla schermata predefinita,
premere il tasto ESC.
20 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
5.2.2
Pulsanti, selettori e LED
Le operazioni tipiche di controllo della macchina si effettuano usando i pulsanti del
pannello dell'unità di controllo. Ai vari pulsanti e selettori corrispondono appositi LED
che indicano lo stato della macchina.
Le funzioni svolte dai comandi sono:
Funzione
OFF
STDBY
ON
LOC/REM
ALARM RESET
NOMINAL POWER
POWER LOWER
Descrizione
Pulsante per lo spegnimento della macchina. Un LED segnala che la
macchina è in stato OFF. In questo stato, gli eccitatori e la ventola
sono spenti, i moduli di amplificazione RF non sono alimentati
Pulsante per mettere la macchina in stand-by. In questo stato il
trasmettitore non emette potenza, ma è pronto per iniziare la
trasmissione: la ventola principale è accesa, i moduli RF non sono
alimentati, nel caso di modalità automatica gli eccitatori sono accesi
ma bloccati tramite interlock. Lo stand by serve in pratica per testare
gli eccitatori, infatti in modalità manuale l’operatore può disporli in base
alle proprie esigenze; provenendo da un “On” in modalità manuale, il
sistema non tocca gli interlock. Lo stato STAND-BY è segnalato da un
apposito LED.
In manuale e in stand-by l'inhibit della macchina non interviene sugli
interlock degli eccitatori. Questo può servire quando l'apparato è in
configurazione n+1 per verificare se gli eccitatori sono operativi.
Pulsante per l'accensione del trasmettitore. L'erogazione di potenza RF
viene attivata
Selettore che imposta il trasmettitore in modalità remota o locale. In
modo locale i pulsanti ed il controllo via menù sono attivi. In modo
remoto, i pulsanti ed i controlli via menù sono inibiti, ed i comandi
possono essere dati solo remotamente via interfaccia parallela o via
software di telecontrollo
Pulsante per l'azzeramento degli allarmi di tipo FAULT o WARNING
Premendo questo pulsante, si imposta il trasmettitore per erogare il
livello di potenza nominale. Questa impostazione viene segnalata da
un LED apposito. Il valore che corrisponde al livello nominale può
essere impostato dall'operatore usando il menù settings (vedere 7.1.8)
Premendo questo pulsante, si comanda al trasmettitore di erogare il
livello di potenza ridotto. Questa impostazione viene segnalata da un
LED apposito. Il valore che corrisponde al livello ridotto può essere
impostato dall'operatore usando i menù
EXCITER CHANGEOVER
Con questo pulsante l'operatore può impostare il sistema di scambio
degli eccitatori in modo manuale o automatico. Quando viene
selezionata la modalità manuale si accende il led di segnalazione.
Per effettuare uno scambio manualmente, è necessario usare il menù
exciters.
LEDs (Wait, Warning, Fault)
Sono presenti altri LED di segnalazione connessi agli stati di allarme e
alle comunicazioni seriali fra le varie schede a microprocessore. La
funzione di questi LED verrà descritta più oltre nel manuale.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
21 / 84
PJ5KPS
5.2.3
Strumento analogico
Sull'unità di controllo del PJ5KPS è installato uno strumento analogico con relativo
selettore rotativo che è utile per una visualizzazione immediata dei seguenti parametri:
FWD PWR
RFL PWR
UNBAL
PWR EXC 1
Potenza diretta del trasmettitore
Potenza riflessa del trasmettitore
Potenza di sbilanciamento del trasmettitore
Potenza erogata dall'eccitatore attualmente collegato all'amplificatore.
Questo valore è misurato dalla macchina nella sezione splitter
Potenza erogata dall'eccitatore attualmente collegato al carico interno.
Questo valore è misurato dall'amplificatore nella sezione splitter
Potenza diretta misurata da un combinatore esterno (se connesso)
Potenza riflessa misurata da un combinatore esterno (se connesso)
Potenza di sbilanciamento misurata da un combinatore esterno (se
connesso)
Gli ultimi tre parametri sono utilizzati quando il trasmettitore è
connesso in un trasmettitore accoppiato. Le uscite “SET” possono
essere connesse a questi parametri
PWR EXC. 2
EXT FWD PWR
EXT RFL FWD
EXT UNBAL
5.3
Prima accensione
Questa sezione descrive la procedura consigliata per la prima accensione della
macchina.
Per semplicità, in questa procedura non viene usata (viene disabilitata) la capacità
di controllo automatico degli eccitatori (changeover), che normalmente deve essere
invece attivata.
Per la descrizione dell'accensione del PJ5KPS nei diversi casi possibili, consultare
il capitolo 5.4.
5.3.1
Operazioni preliminari
Prima di attivare la macchina, devono essere state effettuate tutte le connessioni
necessarie, in particolare:
•
Alimentazione
•
Segnali modulanti
•
Carico RF
Per quanto riguarda la connessione dell’alimentazione e dei segnali modulanti, fare
riferimento al capitolo 5.1.
L'uscita RF dell’amplificatore è di tipo flangia EIA 1 5/8" ed è accessibile sul tetto
del PJ5KPS. Se è disponibile un carico fittizio in grado di dissipare la potenza RF
generata dal trasmettitore, è consigliabile effettuare i primi test collegandosi ad
esso invece che all'antenna di trasmissione.
22 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
5.3.2
Power-on
Alla prima accensione del trasmettitore, effettuare le operazioni descritte nella
seguente tabella.
Nella colonna "Risultato" sono indicati i risultati immediati delle operazioni compiute
e alcune indicazioni che confermano il regolare funzionamento della macchina.
In caso di difformità rispetto a queste indicazioni, interrompere la procedura e cercare
di identificare il motivo del malfunzionamento prima di riprenderla.
Operazione
Risultato
Chiudere i sezionatori "Transformer Breaker"
I carrelli alimentatore sono collegati all’alimentazione
Ruotare l'interruttore "Mains"
L'intero trasmettitore viene alimentato. La macchina è attivata nello
stesso stato in cui si trovava al momento dello spegnimento
precedente
Premere il tasto OFF dell'unità di controllo
L'emissione di RF da parte del trasmettitore è inibita; gli eccitatori sono
spenti; i moduli amplificatore RF sono spenti
Premere il tasto EXCITER CHANGEOVER dell'unità di controllo
La gestione automatica dello scambio degli eccitatori viene esclusa. Il
LED MANUAL deve essere acceso (se non lo è, premere nuovamente
il tasto)
Premere il tasto STDBY dell'unità di controllo
Gli eccitatori vengono accesi in stato di interlock. I moduli RF
rimangono disattivati. Essendo in modalità manuale, gli eccitatori
possono essere sbloccati per verificarne il funzionamento (vedi 5.3.3).
Impostare i parametri dell'unità di controllo
La procedura è descritta nel capitolo 5.3.3. L'unità di controllo
comunica ai moduli RF i valori di potenza nominale e potenza ridotta.
Manovra inoltre i relè coassiali in modo che l'eccitatore on air sia quello
desiderato ed imposta l'eccitatore in modo ON
Impostare gli eccitatori
Seguire le istruzioni degli eccitatori utilizzati per impostare sugli
eccitatori la frequenza di lavoro desiderata. Regolare la potenza di
uscita degli eccitatori a 20 W.
Premere POWER LOWER e ON
L’interlock dell’eccitatore in uso viene rilasciato, quindi la sua
emissione di potenza viene abilitata. La potenza emessa dal PJ5KPS
aumenta gradualmente fino a raggiungere il livello impostato in
precedenza come "Potenza ridotta". Verificare il livello di potenza
emessa tramite lo strumento analogico con il selettore sulla posizione
FWD PWR
Premere NOMINAL POWER
La potenza erogata dal PJ5KPS aumenta e raggiunge il valore
nominale impostato. Verificarlo sullo strumento analogico
Quando il trasmettitore è acceso e funziona regolarmente alla sua potenza
nominale, è possibile effettuare tutta la serie di verifiche ed impostazioni ulteriori
che si ritengono necessarie prima di mettere l'apparato in esercizio.
5.3.3
Settaggi dell’unità di controllo
Le impostazioni dell' unità di controllo che sono necessarie per la messa in servizio
della macchina, a cui si è accennato nella procedura di accensione sono:
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
23 / 84
PJ5KPS
1. Settaggio del livello di potenza
2. Settaggio dell’eccitatore da mettere in onda
Per la prima operazione, premere il pulsante ESC. Il display mostra la schermata di
selezione menù [Figura 5-7]. Premere i tasti freccia fino ad evidenziare con il cursore
la riga relativa al menu Settings. Premere il tasto OK: il software mostrerà sul display
la schermata relativa [Figura 5-8].
Figura 5-8 Menù settings
Una volta nel menù Settings, selezionare con i tasti freccia la riga relativa alla potenza
nominale (Pwr. Out) e premere OK. Con i tasti freccia ridurre o aumentare il valore
percentuale indicato fino al livello desiderato. Premere di nuovo OK per impostare
questo valore e premere poi ESC. Ripetere l'operazione per la riga relativa al livello
di potenza ridotta (Pwr. Lower).
NB
Il nuovo livello di potenza viene trasmesso al modulo combiner e quindi memorizzato
in EEPROM da quest'ultimo solo quando si preme il pulsante ESC.
Mentre ci si trova in questo menù, è consigliabile controllare le righe relative a data
e ora ed eventualmente aggiornarle.
NB
La data e l'ora sono utilizzate solamente per marcare i diversi eventi nel registro
degli allarmi; il trasmettitore non richiede che queste siano aggiornate per funzionare
regolarmente.
Al termine di questi settaggi, premere ESC per tornare alla schermata di selezione.
Per impostare l'eccitatore on air, selezionare il menù Exciters [Figura 5-9].
Considerare la riga On Air Exciter: il numero sulla destra indica l'eccitatore utilizzato
attualmente. Per cambiarlo, basta evidenziare la riga e premere OK.
Lo scambio degli eccitatori è assistito dal software, nel senso che quando si effettua
la commutazione, gli interlock vengono sistemati nel modo corretto
indipendentemente da come si trovavano. Gli interlock possono essere anche
modificati manualmente in caso di necessità.
24 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figure 5-9 Exciters Menu
5.4
Gestione degli eccitatori
L'unità di controllo del PJ5KPS svolge la funzione di scambio automatico fra gli
eccitatori in caso di malfunzionamento di uno di essi. Il LED Manual sul pannello
indica, quando è acceso, che la funzione di scambio automatico è disabilitata. Per
attivarla premere il pulsante EXCITER CHANGEOVER e verificare lo spegnimento
del LED. In funzione dello stato dell’automatismo del PJ5KPS, il comportamento
della macchina sarà diverso. In questo capitolo sono descritti i diversi casi.
5.4.1
Da OFF a ON con gli eccitatori in manuale
Passando da OFF (o STDBY) ad ON con gli eccitatori in modalità manuale, l'apparato
non effettua nessun controllo particolare, e viene messo in onda l'eccitatore
attualmente impostato come on air.
Se il segnale di mains non è ok, gli eccitatori vengono automaticamente spenti.
Se durante il funzionamento si eccede nella potenza di pilotaggio (> 30W), il PJ5KPS
viene messo in stato di fault e l'alimentazione degli eccitatori viene interrotta. Un
messaggio nel menù allarmi segnala l'anomalia.
Quando l'apparato viene messo in STBY a partire da OFF, i segnali RF mute degli
eccitatori non vengono attivati e possono essere modificati dall'operatore.
Quando l'apparato viene messo in EXT INT o AUX INT, i segnali RF mute degli
eccitatori non vengono attivati e possono essere modificati dall'operatore.
5.4.2
Start-up da power on con eccitatori in manuale
Attivando l'alimentazione della macchina con gli eccitatori in modalità manuale e
l’amplificatore impostato in ON, l'apparato non effettua nessun controllo particolare,
viene attivato l’eccitatore che era in onda prima dell’interruzione dell’alimentazione
ed il relè di selezione dell’eccitatore viene configurato di conseguenza.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
25 / 84
PJ5KPS
NB
5.4.3
Si raccomanda di lasciare il PJ5KPS in modalità automatica quando non si
stanno effettuando operazioni di manutenzione, per sfruttare appieno le caratteristiche
di ridondanza della macchina.
Scambio automatico
Quando il PJ5KPS è in modalità di scambio automatico degli eccitatori, la potenza
emessa dall'eccitatore in onda viene continuamente controllata. Se in qualsiasi
momento questo eccitatore non risulta più good (cioè la sua potenza scende sotto al
livello prestabilito), l'apparato viene mantenuto operativo, mentre l'eccitatote collegato
al Dummy Load interno viene acceso. Se quest'ultimo risulta good (cioè arriva ad
erogare la potenza richiesta), viene effettuato lo scambo fra i due eccitatori. Se
invece l'eccitatore alternativo per qualche motivo non risulta in grado di erogare la
potenza richiesta, non avviene alcuna operazione di scambio, l'unità di controllo
comanda lo stato di RF mute dell'eccitatore attualmente di riserva, attende 120
secondi dopodiché ripete il tentativo. Questa procedura si ripete indefinitamente
finchè uno dei due eccitatori non viene rilevato come good.
In tutto il periodo in cui non vi è alcun eccitatore good, il PJ5KPS mantiene il LED
WAIT acceso per segnalare questo stato.
Ogni eccitatore deve essere dotato di un proprio ingresso RF mute (interlock);
quando viene comandato, il segnale di pilotaggio deve andare a zero in un tempo
massimo di 3 s. Se ciò non si verifica, l'anomalia viene registrata con un messaggio
d'errore inserito nel menù allarmi.
Se durante il funzionamento la potenza di pilotaggio supera il limite, il PJ5KPS viene
posto in stato di FAULT e l'alimentazione degli eccitatori spenta. Un messaggio nel
menù allarmi segnala l'anomalia. Ricordare che per uscire dallo stato di FAULT è
necessario l'intervento dell'operatore.
Se il segnale di MAINS proveniente dal bus non è OK, gli eccitatori vengono tenuti
spenti; appena il segnale MAINS ritorna regolare, parte il ciclo di valutazione degli
eccitatori come nella fase da OFF a ON (vedi 5.4.4).
Quando l'apparato viene messo in STBY, i segnali RF mute degli eccitatori vengono
attivati, pertanto gli eccitatori sono entrambi inibiti. Se viene premuto il tasto ON,
il sistema rivaluta entrambi gli eccitatori allo stesso modo che nella fase da OFF a
ON (vedi 5.4.4).
Quando l'apparato viene messo in EXT INT o AUX INT, i segnali RF mute degli
eccitatori vengono attivati, pertanto gli eccitatori sono entrambi inibiti. Quando
vengono rimossi gli intelock esterni, il sistema rivaluta entrambi gli eccitatori come
nella fase da OFF a ON (vedi 5.4.4).
26 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
5.4.4
Fase da OFF a ON
Quando l'apparato è in OFF in modalità di scambio automatico e si preme il pulsante
ON, viene attivata l'alimentazione degli eccitatori e parte la logica di valutazione
degli eccitatori. Durante la fase di valutazione, il LED WAIT rimane acceso.
L'apparato memorizza l'eccitatore in onda all'atto dello spegnimento, per cui quando
la macchina riparte è in grado di tentare di ripristinare le condizioni precedenti. Se
alla ripartenza l'eccitatore preposto ad andare in onda non raggiunge il livello di
potenza prestabilito mentre quello di riserva è funzionante, allo scadere del tempo di
valutazione (120 secondi) l'apparato effettua lo scambio.
Se alla ripartenza entrambi gli eccitatori non raggiungono il livello di potenza
prestabilito, allo scadere del tempo di valutazione l'apparato mette in onda quello
che era presente allo spegnimento.
5.4.5
Start-up con eccitatori in automatico
La sequenza seguita dal PJ5KPS quando viene attivata l'alimentazione mentre
esso si trova già in stato di ON e gli eccitatori sono in modalità automatica, è
identica a quella seguita per il passaggio da OFF ad ON. L’unica differenza è che
una schermata mostra l'indicazione del conto alla rovescia per la determinazione
di quale eccitatore mettere in onda. Durante questa fase il pulsante manuale/
automatico è inibito, e per poter mettere eventualmente gli eccitatori in manuale
si deve premere il pulsante OFF dell'apparato.
5.4.6
Allarme audio
L'unità di controllo del PJ5KPS può gestire per ciascuno dei due eccitatori un segnale
di guasto, che normalmente ha significato di "Allarme Audio". Il software di controllo
del PJ5KPS non interviene nella generazione di questi segnali, che devono essere
cioè generati dagli eccitatori stessi, o da eventuali altri dispositivi collegati.
I segnali Allarme Audio sono costituiti da due ingressi per segnali logici presenti
sull'interfaccia parallela e sul connettore di comando "RF mute" degli eccitatori.
L'unità di controllo gestisce questi segnali in modo analogo a quello in cui gestisce
i segnali di power good, e cioè:
•
Ciascun segnale "Audio alarm" è associato ad un proprio exciter
•
Se il segnale audio associato all'eccitatore attualmente in onda va in allarme,
il PJ5KPS attende il tempo configurato nel menu exciter prima di tentare
l'operazione di ripristino
•
Se al termine dell'intervallo l'audio dell'ecitatore in onda è ancora in allarme,
l'unità di controllo verifica se l'audio dell'eccitatore su dummy load è invece
regolare. In questo caso, viene effettuata la commutazione fra gli eccitatori
Si notino le seguenti differenze rispetto al caso dell'assenza di potenza:
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
27 / 84
PJ5KPS
5.5
•
La gestione dei segnali "Allarme audio" non è attiva nelle fasi di start-up e di
passaggio da OFF a ON, ma solo nel funzionamento di regime con eccitatori
in automatico.
•
Nella configurazione standard, la sequenza descritta sopra continua fino a che
il segnale audio relativo ad uno dei eccitatori non torna regolare. Nella
configurazione "N+1" il tentativo di commutazione viene invece effettuato solo
due volte, dopodichè il PJ5KPS si pone nello stato di fault
•
Sull'interfaccia parallela, è presente un output Audio Alarm: questo segnale è
attivato (senza ritardi) quando l'audio dell'eccitatore attualmente in onda risulta
in allarme
Protezione e allarmi
Il PJ5KPS dispone di un completo sistema di protezione ed allarmi, sia al livello
dei singoli moduli che al livello dell'unità di controllo.
I diversi moduli sono dotati di un sistema a microprocessore che gestisce
localmente eventuali malfunzionamenti. Le informazioni relative sono comunicate
all'unità di controllo per la visualizzazione e la memorizzazione degli eventi e per
la gestione centralizzata degli eventi che lo richiedono.
Alcuni dei LED del pannello del PJ5KPS sono dedicati alla gestione degli allarmi:
LED
WARNING
FAULT
WAIT
Descrizione
Questo led indica una condizione di ATTENZIONE (qualcosa non sta
funzionando correttamente, ma l’amplificatore sta comunque
funzionando)
Questo led indica un guasto (l’amplificatore è bloccato, ed è richiesto
l’intervento di un operatore per il ripristino)
Questo led indica lo stato di attesa (l’amplificatore è temporaneamente
disattivato, ma verrà riattivato automaticamente appena verrà rimossa
la causa del blocco, oppure dopo un intervallo di tempo prestabilito a
seconda del tipo di protezione)
Il pulsante ALARM RESET viene usato per resettare gli allarmi e riavviare la
macchina.
Il capitolo 7.5 riporta una descrizione completa del sistema di protezione ed allarmi.
28 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
6. Soluzione dei problemi
[Questo capitolo verrà completato nelle successive edizioni del manuale]
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
29 / 84
PJ5KPS
7. Descrizione tecnica
7.1
Software - Guida di riferimento
Questo capitolo descrive punto per punto le schermate che compongono il software
del PJ5KPS
NB
7.1.1
Poiché il software di gestione può controllare fino a 10 moduli, qualcuno dei menù
configura sè stesso per il numero di moduli. Per esempio, in un PJ10KPS il menù
“Overall Status” ha dieci linee di “RF Unit”, come mostrato nell'esempio generale
all’interno di questo manuale, nel PJ5KPS saranno indicati soltanto cinque di essi.
Menù Overall Status
Questo è il menù predefinito che viene mostrato all'utente all'accensione della
macchina.
Questo menù include solo indicazioni, cioè le diverse linee della schermata non
prevedono input da parte dell'operatore.
Linea menù
Timer
Control Unit
Power Supply
R.F. Combiner
R.F. Unit - N
Hours
Descrizione
Indicazione dei tempi di inizio e di fine della modaliàò di riduzione
automatica della potenza - vedi “Settings” menu
Stato dell'unità di controllo (Off oppure On) ed indicazione dell'eccitatore
attualmente collegato all'amplificatore (Exct.1 o Exct.2)
Stato del carrello alimentatore (Off oppure On)
Stato del combinatore RF (Off oppure On)
Stato del modulo amplificatore RF numero N (Off oppure On)
Contatore delle ore di funzionamento del trasmettitore. Indicazione utile
ad esempio per stabilire i momenti in cui effettuare operazioni di
manutenzione
Dal menu predefinito, premendo il tasto ESC come indicato nell'ultima linea si passa
alla schermata di scambio, da cui si può accedere a tutti gli altri menù della macchina.
Figura 7-1 Menù Overall Status
30 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-2 Menù Select
7.1.2
Menù Select
Questo è il menù di scambio che serve per selezionare i sottomenu in cui è strutturato
il software.
Per entrare in uno dei sottomenu, selezionare la linea relativa con i tasti-freccia e
premere Enter.
Linea menù
Overall Status
Power Supply
R.F. Combiner
R.F. Units
Alarms
Service
Settings
Exciters
Info
Release
Modem
Descrizione
Stato complessivo del PJ5KPS
Stato del carrello alimentatore
Stato del combinatore RF
Stato dei moduli amplificatori RF
Storico degli allarmi che si sono verificati
Menu di servizio per accensione/spegnimento dei moduli
Settaggio dei parametri (p.es. Livelli di potenza)
Parametri relativi agli eccitatori (p.es. potenza erogata, eccitatore in
onda)
Informazioni sulla configurazione del PJ5KPS
Informazioni sulle versioni hardware e software dei moduli della
macchina
Le regolazioni sono riferite al sistema opzionale di telemetria (vedere
cap.9)
Per tornare al menu predefinito, selezionare General Status e premere OK.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
31 / 84
PJ5KPS
Figura 7-3 Menù Control Unit
7.1.3
Menù Control Unit
Menu informativo sugli ingressi e le uscite dell’unità di controllo della macchina.
Linea menù
Ext Intl
Aux Intl
Exc1 A.Audio
Exc2 A.Audio
Reserve 1
Reserve 2
Reserve 3
Reserve 4
Relay Exc
Exc 1 Mute
Exc 2 Mute
Audio Alarm
Exc’s Mains
Stand_by (In)
Stand_by (Out)
Total Eff
32 / 84
Descrizione
Stato dell’ingresso “interlock esterno” (JP4/4 interfaccia parallela)
Stato dell’ingresso “interlock ausiliario” (JP4/5)
Stato dell’ingresso “Allarme audio eccitatore1” (JP4/8)
Stato dell’ingresso “Allarme audio eccitatore2” (JP4/9)
Stato dell’ingresso “Reserve 1” (JP8/2 interfaccia parallela)
Stato dell’ingresso “Reserve 2” (JP8/3)
Stato dell’ingresso “Reserve 3” (JP8/4)
Stato dell’ingresso “Reserve 4” (JP8/5)
Stato del relay di scambio degli eccitatori (Off = eccitatore 1 on air)
Stato dell’interlock dell’eccitatore 1 (Off = potenza RF abilitata)
Stato dell’interlock dell’eccitatore 2 (Off = potenza RF abilitata)
Stato dell’uscita Audio Alarm (JP47/1)
Stato dell’alimentazione degli eccitatori (On = alimentazione abilitata)
Stato della linea “Stand by” in ingresso
Stato della linea “Stand by” in uscita dalla control unit
Efficienza totale della macchina
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-4 Menù Power Supply
7.1.4
Menù Power Supply
Menu di informazioni sullo stato dei carrelli alimentatore/raddrizzatore.
Linea menù
Bus Bar
Room T.
Safety
Mains
Trafo-1T
Fuse-1
Trafo2-2T
Fuse-2
C.B. Blower
Supply-1
Supply-2
Blower
Descrizione
Misura della tensione all'uscita del raddrizzatore sul bus comune di
alimentazione dei moduli (80 V dc).
Temperatura dell'aria all'ingresso della macchina
Stato del pulsante arresto di sicurezza. On indica consenso al
funzionamento, Off significa che la macchina è bloccata dal pulsante
Stato dell'alimentazione di rete. On indica che la tensione è all'interno
del range di funzionamento della macchina e che la sequenza delle
fasi è corretta
Stato dei sensori di protezione da sovra-temperatura del trasformatore
o del dissipatore del rettificatore del carrello 1
Stato dei fusibili AC bassa tensione rettificatore bus bar e interblocco
carrello 1
Stesso significato di Trafo-1T. Quando il carrello alimentatore/
rettificatore 2 non è installato, viene indicato ===.
Stesso significato di Fuse-1. Quando il carrello alimentatore/
rettificatore 2 non è installato, viene indicato ===.
Statto dell'interruttore mageto termico "Salvamotore" della turbina di
raffreddamento (Circuit Breaker Blower).
Comando contattore carrello 1
Comando contattore carrello 2
Comando contattore potenza turbina
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
33 / 84
PJ5KPS
Figura 7-5 Menù R.F. Combiner
7.1.5
Menù R.F. Combiner
Questo menù contiene le informazioni che riguardano la parte RF del trasmettitore
nel suo complesso. Qui sono diponibili le informazioni di maggior interesse, come
la potenza RF trasmessa e riflessa.
Linea menù
Fwd
Rfl
Unbal
Rej.lT
Exhaust
S.W.R.
(External) Fwd
(External) Rfl
(External) Unbal
Main Exc
Stdby Exc
Temp
RF-Enb
Aux Fan
SET1
SET2
SET3
SET4
34 / 84
Descrizione
Potenza RF diretta emessa dal trasmettitore
Potenza RF riflessa dal carico
Potenza di sbilanciamento: somma delle potenze dissipate sulle
resistenze del combinatore dovute allo sbilanciamento fra i diversi
moduli amplificatori
Temperatura delle resistenze di carico per la dissipazione della
potenza di sbilanciamento
Temperatura dell’aria all’uscita del camino di ventilazione
ROS, calcolato dall’unità di controllo sulla base delle misure di potenza
diretta e riflessa
Potenza diretta di un combinatore esterno (solo per trasmettitore
configurato per questa funzione)
Potenza riflessa di un combinatore esterno (solo per trasmettitore
configurato per questa funzione)
Potenza di sbilanciamento di un combinatore esterno (solo per
trasmettitore configurato per questa funzione)
Potenza di uscita dell’eccitatore attualmente in onda (quello connesso
all’ingresso dei moduli RF)
Potenza di uscita dell’eccitatore attualmente in stand-by (quello
collegato al carico fittizio interno)
Stato dell’allarme di temperatura (sensore inserito nel combinatore)
Abilitazione dell’uscita RF: “On” significa che il combinatore RF sta
dando il suo permesso per il funzionamento regolare del trasmettitore
Switch per una ventola ausiliaria (non usato nelle configurazioni attuali)
Stato dell’uscita “SET1”. Vedere il menù settings
Stato dell’uscita “SET2”
Stato dell’uscita “SET3”
Stato dell’uscita “SET4”
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-6 Menù R.F. Units
7.1.6
Menù R.F. Units
Menu di informazioni sullo stato dei moduli amplificatori RF. Si tratta di cinque
schermate, una per ciascun modulo, che si possono scorrere usando i tasti-freccia.
Linea menù
Fwd
Rfl
Input
V.P.A.
Driver
MOS N
I. Tot
Eff
Temp
Fuse
Unit. Intl
RF enb.
Descrizione
Misura della potenza diretta del modulo amplificatore
Misura della potenza riflessa del modulo amplificatore
Misura della potenza di pilotaggio all’uscita dello stadio driver del
modulo amplificatore
Misura della tensione di alimentazione del modulo (generata
dall'alimentatore switching incluso in ciascuno di essi)
Misura della corrente assorbita dallo stadio driver
Misura della corrente assorbita dal modulo MOS N del modulo
amplificatore (ogni modulo RF contiene 4 moduli MOS)
Misura della corrente totale assorbita dal modulo RF
Efficienza del modulo amplificatore, calcolata come rapporto fra la
potenza elettrica assorbita e la potenza RF erogata
Allarme di temperatura, Ok oppure Ko
Stato del fusibile del modulo RFOk oppure Ko
Stato del microinterruttore di interlock del modulo RF
Abilitazione dell’erogazione di potenza da parte del modulo
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
35 / 84
PJ5KPS
Figura 7-7 Menù Alarms
7.1.7
Menù Alarms
Questa schermata raccoglie tutte le registrazioni degli eventi rilevanti per la
determinazione delle cause di eventuali malfunzionamenti. La schermata è
costituita da un numero di pagine variabile (fino a 10) in funzione del numero di
eventi che si sono verificati. Gli ultimi eventi in ordine cronologico sono mostrati
nella prima pagina e così via. Per scorrere le pagine, utilizzare i tasti-freccia.
Colonna menù
Unit
Err
Time
Date
36 / 84
Descrizione
Modulo del sistema che ha determinato l'evento
Tipo e dettaglio dell'evento. Il tipo può essere W (Wait) - generazione
di un'attesa della macchina fino a che la causa dell'evento non viene
rimossa, R (Retry) - blocco della macchina per un intervallo di tempo
prefissato e nuovo tentativo di avvio, oppure F (Fault) - blocco
definitivo della macchina che richiede l'intervento dell'operatore per la
rimozione della causa dell'evento.
Ora e minuti in cui si è verificto l'evento
Data in cui si è verificato l'evento
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-8 Menù Service
7.1.8
Menù Service
Questo menù viene usato normalmente durante le operazioni di manutenzione. Mentre
è visualizzata questa schermata, la Control Unit interroga i moduli dell'apparato con
una frequenza maggiore in modo da rendere la visualizzazione dei parametri la più
immediata possibile. Quando si è all'interno di questo menù, tutte le funzioni
secondarie vengono sospese, pertanto un eventuale allarme non viene visualizzato
e registrato immediatamente; all'uscita dal menu tutti gli allarmi momentaneamente
"parcheggiati" vengono registrati.Se si impostano dei moduli in modalità OFF,
all'uscita dal menù questi verranno automaticamente riattivati.Questo menù si disattiva
dopo 60 minuti che nessun tasto viene premuto.
Linea menù
Fwd
Unb
RF Unit1 - On
Fwd
Rfl
Descrizione
Potenza diretta complessivamente erogata dall'amplificatore
Potenza di sbilanciamento dissipata nel modulo combinatore.
Switch per l'accensione e lo spegnimento dei moduli amplificatore.
Prima di estrarre un modulo amplificatore per sostituzione o
manutenzione spegnerlo usando questo switch.
Potenza diretta erogata dal modulo RF
Potenza riflessa del modulo RF
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
37 / 84
PJ5KPS
Figura 7-9 Menù Settings
7.1.9
Menù Settings
Questo menù è usato per i settaggi della macchina. E' perciò il menù che più spesso
viene utilizzato al di fuori delle eventuali operazioni di manutenzione.
Linea menù
Pwr. Out
Pwr. Lower
SET1
SET2
SET3
SET4
Exct. wait time
Talk Address
Time
Date
L.P. Timer
Write Config
38 / 84
Descrizione
Settaggio del livello nominale di potenza, espresso come percentuale
del livello di potenza massima. Questo è il livello che il PJ5KPS deve
raggiungere quando viene premuto il pulsante Power Nominal
Settaggio del livello ridotto di potenza, espresso come percentuale del
livello di potenza massima. Questo è il livello che il PJ5KPS deve
raggiungere quando viene premuto il pulsante Power Lower
Livello a cui scatta il "Power Good" SET1. Questo livello è espresso
come percentuale del fondo-scala della grandezza a cui è collegato
SET1, indicato nella colonna Assign
Vedi SET1
Vedi SET1
Vedi SET1
Tempo atteso prima della validazione del guasto di un eccitatore
Indirizzo dell'apparato nella rete RS485
Indicazione e settaggio dell'ora interna della macchina
Indicazione e settaggio della data interna della macchina
Regolazione della modalità di riduzione automatica di potenza: può
essere impostata in “Auto” (abilitato) o “Manual” (disabilitato).
La caratteristica consiste nel ridurre la potenza nominale al livello più
basso e quindi al ritorno alla potenza nominale nel tempi fissati. I tempi
di inizio e fine sono regolati in questo menu selezionando “Auto”.
Comando per la scrittura delle configurazioni nei moduli della macchina.
Questa operazione va effettuata solo nel caso di sostituzione di uno dei
moduli, quando non si sia certi che la versione del software di controllo
del nuovo modulo sia la stessa della Control Unit
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-10 Menù Exciters
7.1.10
Menù Exciters
Menu usato per i settaggi degli eccitatori.
Linea menù
Main Exc
Stdby Pwr
On Air Exciter
Exct.1
Exct.2
Descrizione
Potenza di uscita dell’eccitatore attualmente in onda
Potenza di uscita dell’eccitatore attualmente sul carico fittizio interno
Indicazione dell'eccitatore attualmente in onda. Posizionando il cursore
su questa linea usando i tasti-freccia e premendo Enter, è possibile
effettuare lo scambio fra l'eccitatore in onda e l'eccitatore su dummy
load.
Stato dell'eccitatore 1. Posizionando il cursore su questa linea con i
tasti-freccia e premendo Enter è possibile accendere o spegnere
l'eccitatore.
Come Exct.1, per il secondo eccitatore
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
39 / 84
PJ5KPS
Figura 7-11 Menù Info
7.1.11
Menù Info
Questa schermata contiene informazioni sulla configurazione della macchina.
Linea menù
Type
Talk Addr.
Baud Rate
Power Supply
Exciter
External
Reset Safety
Cfg. N+1
40 / 84
Descrizione
Tipo di configurazione (modello del trasmettitore)
Indirizzo della porta RS485 del trasmettitore
Velocità della porta seriale
Configurazione dei carrelli trasformatore/rettificatore presenti nel
trasmettitore. Può essere “Single” o “Dual”
Configurazione degli eccitatori presenti nel trasmettitore. Può essere
“Single” o “Dual”
Abilitazione del controllo delle misure esterne Fwd, Rfl, Unbal.
(Enabled o Disabled)
Riavvio della macchina dopo un blocco dovuto al pulsante di arresto di
emergenza. Può essere “Automatic” o “Manual”
Configurazione del trasmettitore come facente parte di un sistema N+1
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-12 Menù Release
7.1.12
Menù Release
Questo menù mostra l’indirizzo, il tipo di configurazione, la versione software e la
versione hardware di tutte le schede a microprocessore del trasmettitore.
Figura 7-13 Modem Menu
7.1.13
Menù Modem
Questa schermata informa l’utente riguardo la configurazione del sistema di telemetria
opzionale (vedere cap.9).
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
41 / 84
PJ5KPS
7.2
Interfaccia parallela
Sul tetto dell'PJ5KPS è montata una interfaccia di tipo parallelo che in cui i vari
segnali sono disponibili su morsettiere [Figura 7-13]. Questa interfaccia è collegata
all'unità di controllo dalla quale riceve i diversi segnali ed alla quale passa gli
eventuali comandi.
La scheda contiene ingressi digitali, uscite digitali ed uscite analogiche. Fra gli
ingressi digitali sono presenti le repliche di tutti i comandi che è possibile dare alla
macchina localmente usando i pulsanti dell'unità di controllo.
Figura 7-13 L’interfaccia parallela
Le uscite digitali forniscono lo stato del PJ5KPS, le uscite analogiche permettono di
monitorare remotamente i parametri più importanti, ad esempio la potenza diretta e
quella rifressa.
Questa interfaccia è progettata per dare la massima configurabilità ed adattabilità
ai sistemi di telemetria a cui deve essere connessa. Ad esempio, ognuno degli
ingressi digitali può essere configurato tramite un jumper in modo da essere attivo
quando chiuso a massa oppure quando connesso ad un'alimentazione compresa
fra i +12V ed i +24V. Lo schema di un generico ingresso digitale è riportato in Figura
7-14 b). Notare i fotoaccoppiatori di tipo antiparallelo, in modo che se il jumper
viene chiuso fra i piedini 1 e 2, mettendo a massa l'ingresso DIGITAL INPUT, l'ingresso
risulta attivo. Chiudendo invece 2 e 3, l'ingresso è attivo quando DIGITAL INPUT
viene collegato a una tensione positiva.
Ogni uscita digitale può essere configurata individualmente come "Normalmente
aperta" o "Normalmente chiusa" (NO o NC). In Figura 7-14 a) è riportato lo schema
di una generica uscita digitale. Notare il jumper che quando chiuso fra 1 e 2 mette
normalmente in corto l'uscita con il pin comune, mentre nell'altro caso il circuito è
normalmente aperto.
NB
42 / 84
Ricordare che si possono passare alla macchina dei comandi attraverso l'interfaccia
parallela solo se il selettore Local/Remote sul pannello frontale è sulla posizione
"Remote".
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
COMMON
K8
RR9A
2K2
1
2
+12V
11
13
3
1
DIGITAL OUTPUT
JUMPER3
6
DL24
D3-V
2
JP29
9
4
8
1
16
ZFH-12V
DIG_OUT_OC
a)
1
+12V
RR2B
3
C4
C2
2
3
D3-V
4K7pF
JP1
4K7pF
TLP620
47R
JUMPER3
2
4
1
DIG_IN
1
DL2
2
1
3
OC1
4
3 DIGITAL INPUT
4
2
RR6B
1K5
b)
Figura 7-14 Digital I/O
JP35
JP12
1
10
1
JP48
8
1
JP8
8
1
JP4
8 1
10
1
4
1
10
1
JP38
4
1
4
JP16
JP22
JP47
Figura 7-15 Morsetti dell’interfaccia parallela
La seguente tabella descrive il significato dei morsetti dell'interfaccia parallela. La
prima colonna riporta il numero del morsetto che si può identificare in Figura 7-14,
la seconda indica il nome del segnale e la terza ne descrive il significato.
Mors.
JP4/1
JP4/2
JP4/3
JP4/4
Tipo
In
In
In
In
JP4/5
In
JP4/6
In
JP4/7
In
Nome
ON
STDBY
OFF
EXT INH
Descrizione
Comando ON (corrisponde al pulsante dell'unità di controllo)
Comando STDBY (corrisponde al pulsante dell'unità di controllo)
Comando OFF (corrisponde al pulsante dell'unità di controllo)
Inibizione esterna. E' di tipo “NC”, nel senso che questo comando
deve essere attivo perchè il PJ5KPS possa funzionare. Al momento
della consegna, questo morsetto è chiuso a terra da un ponticello.
AUX INH
Inibizione esterna ausiliaria. E’ di tipo “NO”, nel senso che questo
comando deve essere non attivo perchè il PJ5KPS possa
funzionare. E’ “ausiliario” perchè nella configurazione standard se
non si connette nulla a questo morsetto il PJ5KPS funziona
normalmente.
NOM PWR Comando NOMINAL POWER (corrisponde al pulsante dell'unità di
controllo)
LOW PWR Copmando REDUCED POWER (corrisponde al pulsante dell'unità di
controllo)
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
43 / 84
PJ5KPS
JP4/8
In
JP4/9
In
JP4/10 /
JP8/1 In
JP8/2
In
JP8/3
JP8/4
JP8/5
JP8/6
In
In
In
In
JP8/7
In
JP8/8 /
JP16/1 Out
JP16/2
JP16/3
JP16/4
JP22/1
OUT
/
/
I/O
JP22/2
JP22/3
JP22/4
JP48/1
JP48/2
JP48/3
JP48/4
JP48/5
I/O
/
/
/
/
Out
Out
Out
JP48/6 Out
JP48/7 Out
JP48/8 Out
JP12/1 Out
44 / 84
AUDIO ALARM EXC. 1
Allarme audio eccitatore 1. Questo ingresso, quando attivo, segnala
un allarme nell'eccitatore 1. Se il PJ5KPS è in modalità di scambio
automatico, se l'eccitatore 1 è on air e se questo segnale rimane
attivo per un intervallo di tempo pari a quello impostato nel menu
Settings alla voce Exc. wait time, verrà iniziata la procedura di
commutazione degli eccitatori
AUDIO ALARM EXC. 2
Analogo dell'ingresso AUDIO ALARM EXC. 1, per l'eccitatore 2
GND
Contatto di massa.
ALARM RESET
Comando ALARM RESET (corrisponde al pulsante dell'unità di
controllo)
RESRV. 1 Ingresso Riserva 1. Quando questo ingresso diventa attivo, l'evento
viene registrato dal software nel menu Alarms. Può essere collegato
ad esempio ad uno switch che segnala l'apertura della porta della
stazione oppure al sensore della riserva di carburante di un gruppo
elettrogeno. In questo modo consultando i menù della macchina si
può risalire al momento (data e ora) in cui si sono verificati questi
eventi.
RESRV. 2 Analogo a JP8/2
RESRV. 3 Analogo a JP8/2
RESRV. 4 Analogo a JP8/2
EXCITER CHANGEOVER CMD
Questo comando forza la commutazione degli eccitatori.
Corrisponde al premere il pulsante OK quando ci si trova nel menu
Exciters sulla voce On air exciter. Perchè si possa procedere allo
scambio fra gli eccitatori usando questo comando è necessario
avere impostato la macchina in modalità di scambio manuale tramite
il pulsante sull'unità di controllo oppure tramite il morsetto JP8/7 e
che la macchina sia in modalità "Remote".
EXCITER CHANGEOVER
Comando EXCITER CHANGEOVER per attivare o disattivare lo
scambio automatico fra gli eccitatori (corrisponde al pulsante
dell'unità di controllo)
GND
Massa
+12V dc
Positivo di alimentazione. Possono essere assorbiti 100 mA al
massimo fra questo morsetto e terra (P16/3 o 4). Questa
alimentazione può essere usata ad esempio se si vogliono inserire
comandi con logica positiva (tensione alta - comando attivo)
+12V dc
Come JP16/1
GND
Massa
GND
Massa
TX/RX +
Bus RS 485. Si noti che questa porta seriale è attiva solo quando la
macchina è in modalità Remote.
TX/RX Bus RS 485
LINE TRM Terminatore di linea per bus RS 485
LINE TRM Terminatore di linea per bus RS 485
GND
Massa
GND
Massa
FWD PWR Potenza diretta. Uscita analogica, 3.9V per 5000W
RFL PWR Potenza riflessa. Uscita analogica, 3.9V per 1200W
OUT AIR TEMP
Temperatura aria all'uscita del camino. Uscita analogica, 0V per
-50°C, 3.9V per 100°C
V BUS
Tensione all'uscita del trasformatore/raddrizzatore. Uscita analogica,
3.9V per 80V, 0V per 0V.
EFF.
Efficienza generale. Uscita analogica, 3.9V per 100%, 0V per 0%.
OUT DAC 6 Riservato per usi futuri.
CMN MUTE 1
Contatto comune MUTE 1 (vedi JP12/2).
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
JP12/2 Out MUTE 1
JP12/3 Out
JP12/4 Out
JP12/5 Out
JP12/6 Out
JP12/7 Out
JP12/8 Out
JP47/1 Out
JP47/2 Out
JP47/3 Out
JP47/4 Out
JP35/1 Out
JP35/2 Out
JP35/3 Out
JP35/4 Out
JP35/5 Out
JP35/6 Out
JP35/7 Out
JP35/8 Out
JP35/9 Out
JP35/10 Out
JP38/1 Out
JP38/2 Out
JP38/3 Out
JP38/4 Out
JP38/5 Out
JP38/6 Out
MUTE eccitatore 1. Uscita digitale, attiva quando l'eccitatore 1 è
inibito dall'unità di controllo. Come tutte le uscite digitali
sull'interfaccia parallela, può essere configurata tramite jumper come
normalmente aperta o normalmente chiusa. Questa uscita dispone
di un contatto comune dedicato (JP12/1).
CMN MUTE 2
Contatto comune MUTE 2 (vedi JP12/4).
MUTE 2
MUTE eccitatore 2. Uscita digitale, attiva quando l'eccitatore 2 è
inibito dall'unità di controllo. Questa uscita dispone di un contatto
comune dedicato (JP12/3).
CMN LOCAL
Contatto comune LOCAL (vedi JP12/6).
LOCAL
Stato LOCAL/REMOTE. Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è
impostato in modalità locale. Questa uscita dispone di un contatto
comune dedicato (JP12/5).
CMN MAINS
Contatto comune MAINS (vedi JP12/8).
MAINS
Allarme MAINS , attivo quando sono presenti problemi
sull’alimentazione
AUDIO ALARM
Allarme "AUDIO" (vedi JP4/8 e JP4/9). Questa uscita digitale è attiva
quando l'eccittatore on air è in stato di allarme audio. Questa uscita
dispone di un contatto comune dedicato (JP47/2).
CMN AUDIO ALARM
Contatto comune AUDIO ALARM (vedi JP47/1).
CMN RL3 Contatto comune condiviso usato dalle uscite JP38/1-10
CMN RL3 Contatto in parallelo con JP47/3.
RESRV. 1 Riserva 1. Uscita digitale, attiva quando l'ingresso RESRV. 1 (JP8/2) è
attivo. Il contatto comune di questa uscita è RL4 (JP35/5)
RESRV. 2 Analogo a JP35/1, relativo a RESRV. 2. Il contatto comune di questa
uscita è RL4 (JP35/5)
RESRV. 3 Analogo a JP35/1, relativo a RESRV. 3. Il contatto comune di questa
uscita è RL4 (JP35/5)
RESRV. 4 Analogo a JP35/1, relativo a RESRV. 4. Il contatto comune di questa
uscita è RL4 (JP35/5)
CMN RL4 Contatto comune condiviso fra diverse uscite digitali (JP35/1-4)
SET1
Uscita digitale, attiva quando la variabile SET1 è attiva (vedi menu
Settings). Il contatto comune di questa uscita è RL5 (JP35/10).
SET2
Analogo a JP36/6, relativo a SET2. Il contatto comune di questa
uscita è RL5.
SET3
Analogo a JP36/6, relativo a SET3. Il contatto comune di questa
uscita è RL5.
SET4
Analogo a JP36/6, relativo a SET4. Il contatto comune di questa
uscita è RL5.
CMN RL5 Contatto comune condiviso fra diverse uscite digitali (JP35/6-9)
EXC. ON AIR
Uscita digitale, attiva quando l'eccitatore 1 è on air, inattiva qualndo
lo è l'eccitatore 2. Il comune di questa uscita è RL3 (JP47/3).
AUTO/MAN Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è in modalità di scambio
automatico degli eccitatori. Il contatto comune di questa uscita è RL3
LOWER POWER
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è impostato per il livello di
potenza ridotto. Il contatto comune di questa uscita è RL3
NOMINAL POWER
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è impostato per il livello di
potenza nominale. Il contatto comune di questa uscita è RL3
OFF
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è impostato in modo OFF. Il
contatto comune di questa uscita è RL3
STDBY
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è impostato in modo STDBY.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
45 / 84
PJ5KPS
Il contatto comune di questa uscita è RL3
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS è impostato in modo ON. Il
contatto comune di questa uscita è RL3
JP38/8 Out FAULT
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS si trova in stato FAULT. Il
contatto comune di questa uscita è RL3
JP38/9 Out WAIT
Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS si trova in stato WAIT. Il
contatto comune di questa uscita è RL3
JP38/10 Out WARNING Uscita digitale, attiva quando il PJ5KPS si trova in stato WARNING. Il
contatto comune di questa uscita è RL3
JP38/7 Out ON
7.3
Sezione alimentatore
L’alimentazione di rete utilizzata dal PJ5KPS è di tipo trifase con neutro a 400V. I
moduli amplificatori RF usano alimentazione in corrente continua a 80 V che viene
stabilizzata da alimentatori di tipo switching inseriti nei moduli stessi.
Il PJ5KPS contiene una sezione di alimentazione costituita da un trasformatore
trifase e dal circuito raddrizzatore per la generazione dell'alimentazione dei moduli
RF. Alcune caratteristiche della sezione di alimentazione sono:
7.3.1
•
PF > 0.94. Questo valore del fattore di potenza è ottenuto grazie a soluzioni
specifiche, come l'uso di induttori di potenza. Il risultato è una forma d'onda
della corrente assorbita particolarmente pulita e rispondente alle specifiche
degli utilizzatori più esigenti.
•
Ridondanza. Dove si richiede la massima continuità di servizio, è possibile
inserire un secondo carrello di alimentazione. Il funzionamento alla massima
potenza d'uscita è garantito anche con un solo alimentatore, per cui l'uso del
doppio alimentatore permette di sopperire al guasto completo di uno dei due.
•
Accesso facilitato. La parte di alimentazione è collocata su un carrello dotato
di ruote, per agevolarne l'estrazione dal cabinet e facilitarne il trasporto. Quando
l'apparato è configurato con il doppio carrello di alimentazione, è possibile
fermare (e quindi estrarre e manutenere) una sezione senza arrestare
l'apparato.
•
La sezione di alimentazione del PJ5KPS è controllata da una scheda a
microprocessore inserita nel rack dell'apparato. Questa scheda gestisce uno
o due carrelli alimentatore, oltre alla turbina di raffreddamento ed ai diversi
sistemi di sicurezza come il pulsante di arresto di emergenza.
Logica di funzionamento
L'alimentatore (Power Supply) è controllato da una unità a microprocessore
completamente indipendente nelle funzioni di sorveglianza e d'attuazione rispetto
all'unità di controllo. I segnali d'interscsambio tra le due unità sono presenti su un
cavo flat da 20 poli denominato bus di comando e comunicazione dati. I segnali
presenti sul bus che riguardano la sezione di alimentazione sono: ON, Stby, Alarm,
Tr+/Tr-.
Segnale
46 / 84
Funzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Figura 7-16 Temporizzazione dei contattori dell’alimentatore
Bus Command
OFF
STDBY
ON
Soft-Start
contactor
0
0
0
Start
Contactor
0
1
1
Fan
Contactor
0
1
1
STDBY
Output
Active
Not Active
Not Active
Tabella 7-1 Stato dei contattori in funzione dei comandi di bus
ON
STDBY
Alarm
Tr+/Tr-
Quando il controllo della sezione d'alimentazione rileva la tensione di
+12V su questo segnale, viene avviato il ciclo di start-up dei carrelli
alimentatore. Il ciclo di start-up è diviso in due fasi: viene attivato un
primo contattore che alimenta il trasformatore di potenza tramite delle
resistenze che riducono il possibile picco di corrente assorbita all'avvio;
un secondo contattore interviene dopo 2 secondi ed alimenta
direttamente il trasformatore. Dopo un ulteriore ritardo di un secondo, il
primo contattore si diseccita. A questo punto il ciclo di start-up è
terminato e la linea di STDBY viene rilasciata.
Quando questo segnale è a massa, i moduli RF sono forzati in stato di
RF mute. La sezione di alimentazione mantiene in posizione di standby il bus di controllo finchè il proprio ciclo di start-up non è terminato,
oppure quando il segnale di ON non è presente, oppure infine in tutte
le condizioni che sono controllate da questa sezione che potrebbero
pregiudicare la sicurezza dell'apparato. Quando tutte le condizioni che
sono controllate dalla sezione di alimentazione sono soddisfatte, il
segnale viene rilasciato.
Quando questo segnale è portato verso massa, l'unità di controllo
interroga tutti i dispositivi presenti sul bus per registrare e gestire
eventuali allarmi. Quando si verifica un allarme o una segnalazione
che riguarda la sezione di alimentazione, il processore preposto al
controllo comanda questa linea verso il basso, in modo da poter
comunicare all'unità di controllo l'evento.
Questi segnali sono utilizzati per la comunicazione dati. I livelli
rispettano lo standard RS485, con velocita di comunicazione di 115 kb/
s. Notare che una eventuale anomalia su questi segnali non pregiudica
il funzionamento complessivo dell'apparato.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
47 / 84
PJ5KPS
Oltre ai contattori che realizzano la funzione di soft-start, questa unità controlla
l'attivazione della turbina di raffreddamento. Questa viene accesa
contemporaneamente alla rilevazione del comando di ON, mentre quando si pone
l'apparato nello stato OFF, il relè della turbina viene diseccitato dopo quattro minuti
circa. Questo accorgimento è adottato per evitare che si formino dei picchi di
temperatura all'interno dei moduli RF. Questa procedura di post-ventilazione viene
effettuata in tutte le condizioni di arresto, sia volontario sia dovuto ad allarme.
Uno schema riassuntivo degli stati degli output della sezione alimentatore è riportato
in Tabella 7-1 . La rappresentazione grafica dello stato dei contattori in funzione
del tempo è riportata in Figura 7-16.
7.3.2
Configurazioni
La sezione di alimentazione del PJ5KPS ha le seguenti possibilità di configurazione:
1 Apparato con carrello d'alimentazione singolo
2 Apparato con carrello d'alimentazione doppio
3 Apparato con reset automatico della funzione di Safety al rilascio del pulsante
d'emergenza
4 Apparato con reset della funzione di Safety da effettuare manualmente tramite
pulsante apposito
La configurazione standard della macchina prevede i punti 1 e 3.
7.3.3
Segnali logici di controllo
La sezione di alimentazione del PJ5KPS controlla costantemente dei segnali logici
che possono essere segnali generali (relativi alla macchina nel suo complesso) o
segnali carrello (che riguardano il singolo carrello alimentatore). Lo stato di questi
segnali può essere rilevato nel menù Power Supply dell'unità di controllo.
Quando uno dei segnali generali viene rilevato in stato di fault, il PJ5KPS viene
bloccato temporaneamente oppure fino all'intervento manuale del tecnico a
seconda del tipo di segnale. I segnali generali, con relativo significato e modalità
di gestione sono i seguenti:
Segnale
Safety
48 / 84
Funzione
Questo segnale è in stato di allarme quando viene premuto il pulsante
d'emergenza. In tal caso la linea di alimentazione ai vari contattori
viene immediatamente sezionata, per cui si ha un arresto istantaneo di
tutte le parti soggette a potenza; gli eccitatori rimangono comunque
operativi. Contemporaneamente un segnale informa l'unità locale di
controllo della condizione in atto. Per ripristinare il funzionamento
occorre riarmare il pulsante d'emergenza; se l'apparato è configurato
in modalità 3), il ciclo di start-up verrà avviato dopo due secondi. Se
invece l'alimentatore è configurato in modalità 4), sarà necessario
premere il pulsante di Safety Reset per riavviare la macchina. Il
segnale di safety non viene registrato nel menù degli eventi.
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Mains
Pressione aria
Salvamotore Turbina
Questo segnale è generato da un dispositivo esterno che sorveglia che
la tensione di alimentazione sia all'interno dei limiti di funzionamento e
che il verso di progressione delle fasi R,S,T sia corretto. Se il segnale
Mains risulta in allarme, si ha l'arresto di tutto l'apparato, compresa
l'alimentazione degli ecitatori; al ritorno del segnale, si ha un riavvio
automatico. Tutte le volte che si ha un allarme di questo tipo, viene
memorizzato un messaggio relativo nel menù allarmi dell'unità di
controllo
Un sensore di pressione informa l'unità locale se il flusso d'aria per il
raffreddamento non è corretto; l'intervento di quest'ultimo porta
l'apparato in arresto monentaneo con distacco dei contattori
d'alimentazione dei trasformatori di potenza. Al ritorno del segnale, si
ha un riavvio automatico del PJ5KPS. Un messaggio opportuno viene
memorizzato nel menù Allarmi dell'unità di controllo tutte le volte che
questo segnale interviene
L'intervento del disgiuntore salvamotore porta l'apparato nella
condizione di Fault. Questa condizione richiede la presenza
dell'operatore per poter ripristinare il funzionamento della macchina.
Per effettuare un tentativo di ripartenza, è necessario riarmare il
salvamotore e premere il pulsante ALARMS RESET dell'unità di
controllo. Ogni volta che interviene questo segnale, si ha la
registrazione di un opportuno messaggio nel menù allarmi dell'unità di
controllo.
I segnali carrello riguardano lo stato dei singoli carrelli di alimentazione. Lo stato
di allarme di uno di questi segnali ha effetto diverso sulla macchina se questa
dispone di un solo carrello alimentatore o di due. Mentre nel primo caso si ha il
blocco del PJ5KPS, nel secondo il carrello superstite provvede ad erogare tutta
l'alimentazione necessaria, e l'anomalia viene segnalata dall'accensione del LED
Warning.
Il significato dei segnali carrello è il seguente:
Segnale
Fuse 1
Trafo 1 OH
Fuse 2
Trafo 2 OH
Funzione
Il segnale, di significato "Fusibile carrello 1", è composto dalla serie
degli interblocchi di sicurezza del carrello: se questo segnale è in stato
di allarme, occorre verificare quale, fra i seguenti punti, ne è la causa:
fusibile di potenza AC, micro interruttore carrello inserito, interruttore
magneto-termico sezionatore, connettore di comando bobine,
connettore segnali di controllo, connettore di potenza trifase.
Questo segnale, di significato "Surriscaldamento trasformatore 1"
(Trafo 1 Over Heat), è collegato agli interrutori termici di sicurezza del
carrello. I sensori sono due: uno è posto sul pacco lamellare del
trasformatore, l'altro è posto sul dissipatore di calore del rettificatore.
L'intervento di uno di questi dispositivi arresta momentanemente
l'apparato ponendolo nella condizione di WAIT. Il ritorno delle
condizioni di normalità riavvia automaticamte la macchina. La
temperatura d'intervento è di 90°C, e un messaggio di segnalazione
viene registrato nel menù allarmi. dell'unità di controllo
Come Fuse 1, per il carrello 2
Come Trafo 1 OH, per il carrello 2
Se il segnale Fuse X risulta in allarme, per ripristinare il funzionamento regolare
della macchina è necessario identificare la causa del guasto. La seguente tabella
riassume i punti da verificare per stabilire il motivo del malfunzionamento.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
49 / 84
PJ5KPS
Punto
Fusibile di potenza
Verifica
Verificare che il LED sulla scheda rettificatore sia spento
[Figura 7-18]
Microinterruttore carrello
Verificare che il carrello alimentatore sia perfettamente inserito
nella propria sede e che prema il microinterruttore
[Figura 7-17b)]
Interruttore magnetotermico carrello
Verificare che l’interruttore si trovi in posizione I [Figura 7-17 a)]
Connettori segnali di controllo Verificare che il connettore sia inserito correttamente
[Figura 7-18]
Connettore comando bobine
Verificare che il connettore sia inserito correttamente
[Figura 7-18]
Connettore di potenza trifase Verificare che il connettore sia inserito correttamente
[Figura 7-17 a)]. Notare la maniglia sulla parte sinistra del
connettore, che deve essere tirata verso la parte anteriore della
macchina per fissare il connettore nella sua sede.
7.3.4
Scheda di controllo
Le funzioni di questa scheda a microprocessore sono:
•
Protezione della sezione di alimentazione
•
Comunicazione con l’unità di controllo
•
Misura di parametri analogici.
La scheda è installata nel rack, al di sotto della sede dei moduli RF, all'interno di
un box metallico in cui si trova anche la scheda di controllo del combinatore RF
(Figura 7-18 a)). Questa scheda richiede la taratura di due sole grandezze
analogiche: la temperatura dell'aria in ingresso e la tensione continua (non
stabilizzata) del Bus. Per la taratura, usare il menù Power Supply dell'unità di
controllo ed identificare i trimmer appositi in Figura 7-18 b).
Tutti i segnali di input digitali sono del tipo "PNP", pertanto il comune di
alimentazione è costituito dai +12 Vdc; la linea dei 12 Vdc è protetta dal corto
circuito verso massa da un fusibile auto ripristinante (ptc). Un eventuale corto
circuito su questa alimentazione provoca l'arresto dell'apparato. Eventuali messaggi
d'errore generati in corrispondenza di un corto circuito su questa linea non dovranno
essere ritenuti validi.
Per ripristinare l'alimentazione è necessario rimuovere la condizione di corto circuito
e spegnere l'apparato per un minuto circa per permettere al fusibile di autoripristinarsi.
7.3.5
Scheda di interfaccia
La scheda di controllo dell.alimentatore è collegata con gli organi di attuazione
attraverso una scheda di interfaccia (Figura 7-19).
Tutti i segnali in uscita dalla scheda di controllo sono interfacciati con relè di potenza
e relè di segnale. Sulle bobine dei relè è presente un LED di segnalazione che
indica lo stato di comando da parte dell'unità di controllo: LED acceso indica bobina
eccitata. Tutti i contatti di potenza sono inoltre dotati di rete anti disturbo.
50 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
a)
b)
Figura 7-17 Punti da controllare sui carrelli
Bus-bar Vdc visualization Fuse
Control signals
connector
Relays command
connector
AC power
fuse
Fuse memory
reset button
Fuse intervention
LED
Figura 7-18 Punti da controllare sulla scheda rettificatori
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
51 / 84
PJ5KPS
Figura 7-19 Scheda di interfaccia relè
Input da
carrello 1
Output a
interfacca
relè
Input da
carrello 2
Tensione
Bus bar
Temperatura
aria
Input
generali
Bus comando e
comunicazione dati
a)
b)
Figura 7-20 Scheda di controllo alimentatore
L'alimentazione dei relè è fornita da una linea protetta dal cortocircuito tramite
disgiuntori auto ripristinanti.
I segnali provenienti dalla scheda di controllo sono del tipo "NPN", cioè attivi quando
vengono portati verso massa. Il relè RL7 ("SAF" sulla serigrafia) ha una funzione
di sicurezza per il personale: questo relè agisce sul comune d'alimentazione dei
contattori di potenza, che sono sotto tensione solo quando tutti i microinterruttori
di sicurezza sono chiusi.
A protezione della scheda è previsto il fusibile FS1 del tipo 30x38 da 10A;
l’eventuale rottura di FS1 è indicata dall’accensione di DL8.
L’interfaccia è collegata all’unità di controllo tramite CN18-CN1.
52 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
7.3.6
Sostituzioni del carrello
La seguente procedura deve essere seguita quando è necessario sostituire un
carrello alimentatore. Tenere presente che, se l'apparato dispone di un solo carrello
alimentatore sarà necessario interrompere il servizio durante la procedura, mentre
se sono presenti due carrelli il servizio può contnuare normalmente.
1 Portare il sezionatore di potenza sulla posizione 0 (se si ha un solo carrello
alimentatore)
2 Portare l’interruttore del carrello sulla posizione spento
3 Scollegare dal carrello il connettore di alimentazione trifase, il connettore dei
segnali di controllo e quello di comando dei contattori
4 Togliere le vite di bloccaggio della barra inferiore del rack
5 Estrarre il carrello dalla sua sede
6 Inserire il nuovo carrello
7 Rimontare la barra di bloccaggio
8 Ricollegare i tre connettori
9 Riportare l’interruttore del carrello sulla posizione I
10 Portare il sezionatore di potenza sulla posizione I (se era stato spento in
precedenza)
7.4
Moduli amplificatore RF
Il PJ5KPS contiene cinque moduli amplificatori RF in grado di erogare ciascuno
fino a 1.2 kW di potenza. I moduli sono indipendenti ognuno dall'altro, autocontrollati
ed autoprotetti.
Ogni modulo amplificatore contiene un primo stadio con guadagno variabile basato
sul MOSFET BLF175. Il segnale RF amplificato dal driver viene poi separato in
quattro rami da uno splitter di tipo Wilkinson, passato a quattro moduli identici
basati su BLF 278, ricombinato e filtrato da un filtro passa-basso.
RF in
Splitter
Phase Adj.
Coupler
RF Out
φ
Vgate
Vpa
80 Vdc
Power
supply
µC+bias
Manual
Power adj.
RS485
Figura 7-21 Scheda a blocchi di un modulo amplificatore RF
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
53 / 84
PJ5KPS
Ogni modulo amplificatore RF è controllato da una scheda a microprocessore,
collegata tramite un bus di tipo RS485 alle altre schede a microprocessore della
macchina.
L'alimentatore switching incluso in ogni modulo amplificatore genera la tensione
di alimentazione per i dispositivi attivi. La tensione è regolabile, ed è comandata
dalla scheda a microprocessore incluso nel modulo. La scheda regola la tensione
di alimentazione e la tensione di polarizzazione (gate) dei moduli controllando in
questo modo la potenza erogata.
Su ognimodulo è poi presente un trimmer per la regolazione manuale della potenza.
Il trimmer funziona come limitazione, nel senso che se la regolazione automatica
della potenza imposta un certo valore di uscita, con il trimmer è possibile solo
ridurlo e non aumentarlo.
7.5
Allarmi
Il menu Alarms dell'unità di controllo riporta tutti gli eventi collegati ad eventuali
malfunzionamenti della macchina o a situazioni esterne che possono avere
conseguenze per il corretto funzionamento dell'apparato.
Ogni registrazione contiene l'indicazione del modulo interessato, il tipo di errore,
e la data e l'ora in cui si è verificato.
Il modulo che ha rilevato l'evento è indicato da una delle seguenti sigle:
• C.U. Control Unit
• P.S. Power Supply
• R.F.X Modulo RF numero X (da 1 a 5)
• R.F.C Divisore/Combinatore
Il tipo di evento permette di identificare l'origine e la conseguenza del guasto. La
prima lettera del tipo di evento (ad esempio F-C.B. Blw)può essere una delle
seguenti:
E
“Error”, evento che non causa l'interruzione dell'erogazione di potenza,
ma che può ridurre la funzionalità della macchina (ad esempio, può
essere impossibile effettuare lo scambio automatico fra gli eccitatori)
F
“Fault”, evento che causa il blocco della macchina, e che richiede
l’intevento di un operatore per il ripristino
W
“Wait”, evento che causa il blocco temporaneo della macchina, fino a
che la condizione che ne impedisce il regolare funzionamento non viene
rimossa
R
“Retry”, evento che causa un blocco temporaneo della macchina, che
effettuerà un tentativo di riavvio dopo un intervallo di tempo fissato
I tipi di evento possibili sono elencati nella seguente tabella.
54 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Codice
Control Unit
E.Intl
A.Intl
Audio-1
Audio-2
Ris-1
Ris-2
Ris-3
Ris-4
Mute Flt
Xchg Exc
Cfg. N+1
Power Supply
T1 F1 Tmp.
W-T2
T1 W-T2
F1 W-T2
Prs
F-F2
T1 F-F2
F1 F-F2
Mains
C.B. Blw
Fuse
O.Tmp.
Combiner
Fwd
Rfl
O.dvr In
O.dvr Ld
Unbal
Rej.l.T.
Exhaust
SWR
O.Tmp.
R.F. Units
Fwd
Rfl
In
Tmp.
Drv. I
Mos 1 I
Mos 2 I
Mos 3 I
Mos 4 I
Eff.
Fuse
O.Tmp.
Significato
L’interlock esterno è attivo
L’interlock ausiliario è attivo
L’allarme audio dell’eccitatore 1 è attivo
L’allarme audio dell’eccitatore 2 è attivo
L’ingresso RESERVE 1 è attivo
L’ingresso RESERVE 2 è attivo
L’ingresso RESERVE 3 è attivo
L’ingresso RESERVE 4 è attivo
“Mute fault”: i comandi di mute (cioè i comandi di interlock che
vengono inviati agli eccitatori) non stanno funzionando, non sono
connessi o la connessione è sbagliata
E’ stato effettuato uno scambio di eccitatori
L’amplificatore è in stato di “Fault” perchè sono già stati effettuati due
scambi di eccitatori (configurazione N+1)
Il carrello alimentatore 1 surriscaldato
Uno dei fusibili o degli interblocchi del carrello alimentatore 1 è
bruciato o aperto
La temperatura dell’aria in ingresso ingresso è troppo elevata
Il carrello alimentatore 2 è surriscaldato
I carrelli alimentatore 1 e 2 sono surriscaldati
Uno dei fusibili o degli interblocchi del carrello alimentatore 1 è
bruciato o aperto, mentre il carrello alimentatore 2 è surriscaldato
La pressione generata dalla turbina di raffreddamento è insufficiente
Uno dei fusibili o degli interblocchi del carrello alimentatore 2 è
bruciato o aperto
Uno dei fusibili o degli interblocchi del carrello alimentatore 2 è
bruciato o aperto, mentre il carrello 1 è surriscaldato
Uno dei fusibili o degli interblocchi sia del carrello alimentatore 1 che
del carrello 2 sono bruciati o aperti
La tensione dell’alimentazione di rete è fuori tolleranza, oppure la
sequenza di collegamento delle fasi è sbagliata
L’interruttore salvamotore della turbina di raffreddamneto è aperto
Uno dei fusibili o degli interblocchi dell’alimentatore è bruciato o aperto
L’alimentatore è surriscaldato
La potenza diretta ha sorpassato il proprio limite
La potenza riflessa ha sorpassato il proprio limite
Sovrapilotaggio (eccitatore principale)
Eccesso di potenza dissipata sul carico fittizio interno (eccitatore di
reiserva)
La potenza di sbilanciamento ha sorpassato il proprio limite
Surriscaldamento delle resistenze di sbilanciamento
Temperatura eccessiva dell’aria in uscita dal camino
Il ROS ha sorpassato il proprio limite
Surriscaldamento interno
La potenza diretta ha sorpassato il proprio limite
La potenza riflessa ha sorpassato il proprio limite
La potenza in ingresso ha sorpassato il proprio limite
Surriscaldamento del modulo RF
Eccesso di corrente di driver
Eccesso di corrente del MOS 1
Eccesso di corrente del MOS 2
Eccesso di corrente del MOS 3
Eccesso di corrente del MOS 4
Efficienza troppo bassa
Fusibile del modulo rotto
Surriscaldamento sull’aletta di raffreddamento del modulo
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
55 / 84
PJ5KPS
7.6
7.6.1
Combinatore e divisore
Unità di controllo
Anche la sezione RF combiner è dotata di una propria unità di controllo.
Quest'ultima riveste un ruolo importante nel funzionamento dell'apparato in quanto
controlla la linea di folback dei vari moduli RF. Il valore di potenza d'uscita è gestito
direttamente da questo micro controllore; pertanto in caso di rottura dell'unità di
controllo o di una anomalia nel bus di comunicazione il sistema è in grado di
funzionare ugualmente, ma con livello di potenza d'uscita pari a quello impostato
l'utima volta nel campo POWER NOMINAL.
A questa unità è affidato anche il compito di limitare e stabilizzare la potenza
d'uscita: quando un parametro raggiunge il limite di sicurezza per il funzionamento
dell'apparato la potenza d'uscita viene progressivamente ridotta. Il sistema di
retoazione è completamente di tipo analogico, effettuato tramite una tensione
presente sul bus di controllo. La tensione è compresa fra 3,9 Vdc (indica che
l'apparato sta erogando la potenza massima) e 0 V (potenza minima).
Questa sezione controlla anche il livelli massimi di potenza di pilotaggio da parte
degli eccitatori, con un allarme programmato di tipo Fault: il superamento di questo
limite causa lo spegnimento dell'apparato e dell'alimentazione AC degli eccitatori,
fino a che l'operatore non preme il pulsante Alarms Reset.
56 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
8. Note tecniche
Questo capitolo contiene i riferimenti agli aspetti tecnici che più di frequente
possono essere necessari per intervenire sul PJ5KPS.
8.1
Trimmers schede microcontrollore
Nel PJ5KPS sono presenti delle schede a microcontrollore, una per ciascun modulo
1.2 kW, una per il controllo dell’alimentatore ed una per il controllo del combinatore.
Le schede sono identiche, ma in ciascuna i trimmer hanno diverso significato. In
figura 8.1, “RFM” si riferisce al modulo RF, “PS” all’alimentatore e “CMB” al
combinatore. TR12 va tarato in modo che VREF sia 3.3 V.
Figura 8-1 Trimmers scheda microcontrollore
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
57 / 84
PJ5KPS
8.2
Regolazione fase moduli RF
Ogni modulo RF del PJ5KPS dispone di un dip switch (accessibile sul pannello
frontale) per la regolazione della fase del segnale RF generato. La fase di ogni
modulo RF può essere modificata indipendentemente a passi di 1,6° da -12,8° a
+11,2° (Figura 8.2).
-1.6°
+3.2°
+4.8°
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
+1.6°
ON 1 2 3 4
-3.2°
ON 1 2 3 4
-4.8°
0.0°
ON 1 2 3 4
-8.0°
-6.4°
ON 1 2 3 4
-9.6°
ON 1 2 3 4
-11.2°
ON 1 2 3 4
-12.8°
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
ON 1 2 3 4
Normalmente, i moduli vengono forniti con la fase regolata per 0°, che è la posizione
ottimale per il corretto funzionamento della macchina su tutta la banda di frequenza.
In certi casi può risultare utile utilizzare le regolazioni di fase per minimizzare la
potenza di sbilanciamento dissipata. A questo scopo, si consiglia di usare il menù
SERVICE, in cui tale valore viene aggiornato in tempo reale.
+6.4°
+8.0°
+9.6°
+11.2°
Figura 8-2 Regolazione fase RF moduli 1.2 kW
8.3
Trimmers scheda splitter
Sulla scheda splitter di ingresso sono presenti due trimmers per la regolazione
della misura della potenza emessa dai due eccitatori.
Queste misure sono quelle visibili nel menù EXCITERS.
Load
On Air
Figura 8-3 Trimmers lettura potenza eccitatori
58 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Sui circuiti di misura della potenza degli eccitatori ci sono due compensatori per
massimizzare la direttività ed minimizzare l’errore di misura in funzione della
frequenza di funzionamento.
Load
On Air
Figura 8-4 Direttività testine di misura splitter
8.4
Interfaccia parallela
L’interfaccia parallela presente sul tetto del PJ5KPS è stata descritta
approfonditamente al capitolo 7.2. Di seguito uno specchietto riassuntivo delle
funzioni assegnate ai morsetti.
JP35
JP12
1
10
1
JP48
8
1
JP8
8
1
JP4
8 1
10
1
4
1
10
1
JP38
4
1
4
JP16
JP22
JP47
Figura 8-5 Morsetti dell’interfaccia parallela
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
59 / 84
PJ5KPS
JP4
JP8
JP16
JP22
JP48
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
1
2
3
4
5
6
7
8
1
2
3
4
1
2
3
4
1
2
3
4
5
6
7
8
In
In
In
In
In
In
In
In
In
/
In
In
In
In
In
In
In
/
Out
Out
/
/
I/O
I/O
/
/
/
/
Out
Out
Out
Out
Out
Out
ON
STDBY
OFF
EXT INH
AUX INH
NOM PWR
LOW PWR
AUDIO ALARM EXC. 1
AUDIO ALARM EXC. 2
GND
ALARM RESET
RESRV. 1
RESRV. 2
RESRV. 3
RESRV. 4
EXCITER CHANGE CMD
EXCITER CHANGEOVER
GND
+12V dc
+12V dc
GND
GND
TX/RX +
TX/RX LINE TRM
LINE TRM
GND
GND
FWD PWR
RFL PWR
OUT AIR TEMP
V BUS
EFF.
OUT DAC 6
JP12
JP47
JP35
JP38
1
2
3
4
5
6
7
8
1
2
3
4
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
Out
COMMON MUTE 1
MUTE 1
COMMON MUTE 2
MUTE 2
COMMON LOCAL
LOCAL
COMMON MAINS
MAINS
AUDIO ALARM
COMMON AUDIO ALARM
COMMON RL3
COMMON RL3
RESRV. 1
RESRV. 2
RESRV. 3
RESRV. 4
COMMON RL4
SET1
SET2
SET3
SET4
COMMON RL5
EXC. ON AIR
AUTO/MAN
LOWER POWER
NOMINAL POWER
OFF
STDBY
ON
FAULT
WAIT
WARNING
Tabella 8-1 Funzione dei morsetti interfaccia parallela
8.5
RF module I/O interface
L’unità di controllo del PJ5KPS dialoga continuamente con tutte le schede a
microprocessore contenute nella macchina. Tutte le schede sono uguali, ma in
funzione della posizione in cui sono installate usano configurazione software e
indirizzo diversi. Per le schede che supervisionano i moduli amplificatori RF, gli
indirizzi sono impostati dalle rispettive schede di interfaccia I/O, installate all’interno
del rack. Questo significa che i moduli sono perfettamente intercambiabili, e
assumono automaticamente l’indirizzo all’atto dell’inserimento nel rack.
Figura 8-6 Dip switch scheda interfaccio I/O
60 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
L’indirizzo assegnato al modulo è impostato da un dip switch sulla scheda di
interfaccia.
In figura 8-7 sono riportate le configurazioni assegnate ai differenti settaggi.
Il modulo RF 1 (quello più a sinistra guardando la macchina) ha indirizzo 8, il 2 ha
indirizzo 9 e così via fino al 17. Gli altri indirizzi sono riservati per usi futuri.
21
Indirizzo
Modulo 8
21
Indirizzo
Modulo 13
21
Indirizzo
Modulo 9
21
Indirizzo
Modulo 14
21
Indirizzo
Modulo 10
Indirizzo
Modulo 11
21
Indirizzo
Modulo 15
21
21
Indirizzo
Modulo 16
21
Indirizzo
Modulo 12
21
Indirizzo
Modulo 17
Figura 8-7 Regolazione indirizzi dei modulo RF
8.6
Alimentazione Servizi
I servizi del PJ5KPS sono alimentati a 220 V attraverso un trasformatore dedicato.
Fra i servizi, sono incluse le schede a microcontrollore dei moduli RF, quelle del
combinatore e dell’alimentatore, nonchè l’unità di controllo.
Alimentando i servizi del PJ5KPS con un UPS (Uninterruptable Power Supply), si
può gestire la macchina anche in caso di assenza di alimentazione di rete,
naturalmente limitatamente alle funzioni disponibili (per esempio configurazione o
interrogazione del registro degli allarmi). La configurazione normale della macchina
prevede che i servizi siano alimentati direttamente tramite la connessione alla rete
elettrica della macchina, per inserire un UPS è sufficiente interporlo fra la presa e la
spina VDE sul tetto, dopo aver rimosso il ponte che viene fornito di serie.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
61 / 84
PJ5KPS
Figura 8-8 Alimentazione dei servizi
8.7
Scheda Sostitutiva CCU
Nel caso l’unità di controllo presentasse un’avaria, è possibile assicurare il corretto
funzionamento sostituendo, temporaneamente, il pannello di controllo con la scheda
fornita assieme al PJ5KPS.
Per effettuare la sostituzione, seguire le seguenti istruzioni:
1) Spegnere l’amplificatore. Rimuovere le viti sul lato sinistro del pannello LCD,
aprire il pannello ed individuare i connettori necessari al funzionamento della
scheda sostitutiva.
62 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
2) Scollegare tutti i cavi connessi all’ unità di controllo.
3) Svitare le viti che fissano la scheda al rack e rimuovere il pannello dalla sua
sede.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
63 / 84
PJ5KPS
4) Collegare i tre connettori precendentemente identificati agli ingressi della scheda
sostitutiva, come rappresentato nella foto.
5) Fissare la scheda al rack, nella stessa posizione in cui precedenmente era fissato
il pannello centrale di controllo. Fare attenzione a fissare il lato della scheda da
cui sporge l’interruttore verso l’esterno della macchina.
64 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
6) Accendere la macchina con lìiterruttore generale ed attivare il funzionamento della
scheda mettendo l’interruttore sulla posizione ON.
L’interruttore è costruito in modo da evitare l’azionamento accidentale; tirare la
levetta verso l’esterno, portarsi sulla posizione desiderata e rilascaire la levetta.
Ora la scheda sostitutiva è funzionante.
Quando si usa la scheda sostituiva, l’amplificatore agisce con i parametri
precedentemente impostati (es: il livello di potenza). Per variare i paramentri è
necessario usare l’unità di controllo.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
65 / 84
PJ5KPS
8.8
Ventilazione PJ5KPS
Ogni amplificatore PJ5KPS è fornito di una ventola interna, di ingresso ed uscita
dell’aria.
Vista della presa d’aria di ingresso
Vista della presa d’aria di ingresso
66 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
La corrente d'aria di uscita è pari a 600 m3/h.
Il foro di ingresso dell'aria è situato sul coperchio posteriore del rack, ma a richiesta
è possibile avere un’ulteriore presa d’aria sul coperchio superiore del rack.
Rappresentazione della locazione del foro di ingresso d’aria ed aggiuntivo
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
67 / 84
PJ5KPS
9. Telemetria Digitale (TLC5KPS)
9.1
Prefazione
La serie di trasmettitori plug-in della R.V.R. Elettronica, come il TX5KPS, può essere
opzionalmente attrezzato con il TLC5KPS, un'apparecchiatura di telemetria che abilita
l'utente a controllare remotamente tutti i parametri di lavoro della macchina e ne
modifica alcuni di questi, inoltre permette al trasmettitore di inviare una serie di allarmi
nel caso sorgano problemi mentre il trasmettitore è “On-Air”, spedendo SMS al
telefono cellulare del manutentore o a qualsiasi altro numero memorizzato nella nella
macchina.
9.2
Installazione
Il TLC5KPS è installato nella parte posteriore del rack del trasmettitore, vicino al
filtro passa-basso e al connettore RF di uscita.
9.2.1
Connessione
La vista inferiore del TLC5KPS contiene i seguenti connettori:
68 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
La vista superiore contiene i seguenti connettori:
I seguenti collegamenti dovrebbero essere compiuti sul lato inferiore:
•
DB15 maschio, fornisce l’alimentazione (18 V, 0, 18 V AC). L’alimentazioneè
fornito mediante il blocco terminale del’interfaccia parallela dell’amplificatore.
•
DB9 RS485 proveniente dall’interfaccia parallela
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
69 / 84
PJ5KPS
•
DB9 I2C connesso all’eccitatore
•
DB9 RS232 non connesso
Nel lato superiore:
•
70 / 84
Connettore RS485 con resistenza di carico. Questo collegamento è
richiesto, in caso contrario sono possibili malfunzionamenti nelle
comunicazioni! Il connettore contiene una resistenza 330Ohm tra i PIN1 e
6.
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
•
Connettore SMA per l’antenna GSM. Il modem GSM può essere installato
direttamente all’interno del TLC5KPS: in questo modo la macchina fornisce il
connettore SMA, i LEDs di visualizzazione dello stato del modem e lo slot per
inserire la scheda GSM SIM.
Prendere nota che è possibile installare un’antenna esterna e possibilmente direttiva
per il modem GSM con un buon segnale fisso e assicurare la trasmissione dati.
Prendere nota che per abilitare completamente le caratteristiche di questo sistema
di telemetria, si dovrà firmare un contratto con il proprio fornitore di servizi GSM
comprensivo di COMUNICAZIONI DI DATI.
9.2.2
Regolazione dei dispositivi
L’uso del sistema di telemetria richiede la corretta regolazione dell’indirizzo delle
parti collegate di apparecchiatura, poiché comunicano su un bus comune.
9.2.2.1
Eccitatori
Regolare l'indirizzo dell’Uart dell'eccitatore 1 a “1”, l’eccitatore 2 a ”2”.
Per effettuare questa regolazione, dal menu principale cliccare sopra “ADMIN”, quindi
selezionare Genst dalla barra di navigazione, selezionare “Uart Adr.” sul menu genral
Set e cambiarlo a “1” dall'eccitatore 1, “2” per l'eccitatore 2.
9.2.2.2
Amplificatore
Regore il parametro “Talk address” a “3”.
Per effettuare questa regolazione, presss l'ESC del tasto sull'unità di controllo del
PJ5KPS. Verrà mostrata la schermata “Menu Select”. Con i tasti Su e GIU’,
selezionare la riga “Settings” e premere il tasto OK.
In questo menù, selezionare la linea “Talk Address” e premere OK. Con i tasti SU e
GIU’ cambiare il parmetro a “3” e premere OK.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
71 / 84
PJ5KPS
9.2.3
Installazione e configurazione del software PC
L'installazione della telemetria è meglio effettuarla collegando direttamente un
personal computer al TLC5KPS.
Avrete bisogno di:
•
Un PC con sistema operativo Windows 98 o superiore (il software è stato testato
sotto Windows98, NT, 2000 e XP)
•
Il “Telecon 32bit” CD ROM, fornito assieme alla macchina
•
Un cavo DB9 pin-to-pin lungo abbastanza per permettere di collegare il PC al
TLC5KPS
Inserire il CD-ROM nel PC, sfogliare ed eseguire il programma setup_telecon.exe.
Seguire le istruzioni sullo schermo per installare il software sul proprio PC.
Nel caso che sia già presente una versione installata del software di Telecon32bit, il
nuovo software lo aggiornerà senza danneggiare il data base delle stazioni
precedentemente installato.
lanciare il programma Telecon: Start -> Programs -> Telecon 32bit
72 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Sarà rappresentato con la schermata di selezione del database.
Nel menù a tendina dei database (la riga in cima), selezionare il database
PLUGIN_AMP.MDB.
Quindi selezionare la stazione TX5KWPS 2PTX e cliccare su “Edit Phonebook”.
La schermata del software permetterà di configurare tutti gli aspetti dei trasmettitori,
come tipo di modem, numeri di telefono e così via.
Configurare questa schermata come mostrato nella seguente figura, che è selezionata
su “Cable” e la porta COM che che userete.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
73 / 84
PJ5KPS
Cliccare su “Return”.
Collegare il cavo DB9 tra il PC e la unità di telemetria TLC5KPS.
Cliccare su “Start”. Il PC eseguirà il collegamento con il trasmettitore e mostrerà la
schermata del programma e la schermata “Detail screen” già aperta.
Il TLC5KPS automaticamente rileva il tipo di connessione, che piò essere
connessione diretta, modem GSM o modem PSTN.
Dopo 1-2 minuti, il software Telecon avrà acquisito tutti i dati dei moduli.
Osservare le icone sul lampeggiamento della parte inferiore rosso e verde mostrare
le comunicazioni continue.
74 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Doppio-click sul TLCKPS. Quindi selezionare EEprom e cliccare su di esso.
Dovreste vedere la finestra EEprom di organizzazione:
Cliccare su READ EEPROM e quindi premere OK. Osservare la barra blu di
progressione indicante la lettura in progresso.
Quando la lettura della EEPROM è stata completata, il bottone WRITE EEPROM
diventerà disponibile.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
75 / 84
PJ5KPS
Cliccare sul comando “General” ed effettuare le seguenti regolazioni (per esempio):
Station ID
Station Name
Dial String
Number of Retry
Identificazione per l’indirizzamento. Scrivere se avete solo 1.
Nome mnemonico della stazione, come la postazione o la frequenza
Normalmente, ATDT
Numero di messaggi da inviare. Suggeriamo di regolare questo valore almeno
a 2, in caso di problemi con il centro di servizi SMS.
Quindi cliccare sul TELEPHONE e inserire i numeri telefonici a cui la stazione farà
riferimento. Si o NO, nella colonna SMS, specifica se il numero riceverà un SMS in
caso di allarmi, mentre la colonna ACS determina i numeri aventi diritto di trasmettere
ordini via SMS alla stazione, evitando interferenze da operatori inesperti.
Infine, specificare il tipo di modem a cui la stazione deve inviare l’allarme per far sì
che possa decidere se inviare un SMS o inviare una chiamata a una linea telefonica.
A questo punto, cliccare su WRITE SETTINGS e quindi WRITE EEPROM: comparirà
la barra blu indicante il caricamento del software nel TLC5KPS.
76 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Il display dell’unità di controllo dell’amplificatore mostrerà nel menù “MODEM”
(firmware versione 3.9 o superiore) i numeri telefonici memorizzati, il numero del
centro servizi SMS, lo stato del modem e il tipo di connessione.
Attendere circa 2 o 3 minuti e controllare sul display o sul LED “MODEM PRESENT”
sul lato superiore del rack il corretto aggiornamento della configurazione firmware.
Sul display si leggerà il livello del segnale e lo stato del modem. Prendere nota che
potrebbe essere necessario uscire e rientrare nel menu del modem (premere ESC)
per effettuare un refresh.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
77 / 84
PJ5KPS
9.2.4
9.2.4.1
Allarmi e comandi
Allarmi inviati dal trasmettitore
1.
Forward Power
2.
Reflected Power
3.
Unbalanced Pwr
4.
No Audio PTX1
5.
No Audio PTX2
6.
Mains Fault
7.
Over temp 1
8.
Over temp 2
9.
Fuse1 PS
10. Fuse2 PS
11.
Blower Fault
12. Fault Mod 1
13. Fault Mod 2
14. Fault Mod 3
15. Fault Mod 4
16. Fault Mod 5
17. Fault Mod 6
(only 10Kw)
18. Fault Mod 7
(only 10Kw)
19. Fault Mod 8
(only 10Kw)
20. Fault Mod 9
(only 10Kw)
21. Fault Mod 10
(only 10Kw)
22. Pressure Fault
23. Mains OK
78 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
9.2.4.2
Comandi SMS disponibili
I comandi che sono inviati al trasmettitore utilizzando i messaggi SMS sono i seguenti:
&RPPDQG
INFO
TXON
TXOFF
LOWPWR
NOMPWR
ALARM
RESET
RESMOD
5HSO\
Station: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
FWD: ³YDOXH´
RFL: ³YDOXH´
UNBAL:³YDOXH´
TX On (RU TX Off RU TX StdBy)Low Power / Nom Power
Audio Present / Audio Absent
Alarm Present / Alarm Absent
Station: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
TX is On Station: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
TX is Off
Station: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
LowPwr OKStation: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
NomPwr OKStation: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
Alarm: ³OLVWRIWKHDODUPVLQPHPRU\´
Station: ³VWDWLRQQDPH´
ID: ³,'QXPEHU´
ALARM RESET OK-
'HVFULSWLRQ
Information about the
transmitter’s status
Switching on the
transmitter
Switching off the
transmitter
Low Power setting
Nominal Power setting
List of the alarms in
memory
Resetting the alarms in
memory
Reset of the telemetry
and modem restart
-- nothing --
Gli allarmi per gli allarmi di potenza RF inferiori ad un certo livello e per la potenza
riflessa sono connesse al menù Settings. Ricorda di regolare SET 1 SET2 e SET 3
in questo menù per soddisfare le vostre necessità.
Quando tutti questi parametri sono stati configurati, mettere il selettore presente sul
pannello di controllo in posizione “Remote”. Il LED giallo “LOCAL” si spegnerà ed il
LED verde e si accenderà. Suggeriamo a questo punto di fare qualche test per
verificare il corrett ofunzionamento del sistema.
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
79 / 84
PJ5KPS
9.3
9.3.1
9.3.1.1
Dettagli tecnici
Mappatura dei moduli
Unità di controllo
Configuration data Block
0x00
ID
0x01
RH
0x02
RS
0x03
In_Ana_Tot
0x04
Out_Ana_Tot
0x05
In_Dig_Tot
0x06
Out_Dig_Tot
0x07
Gen_Tot
Analog input data block
0x08
INANA0
0x09
INANA1
Analog output data block
0x0A
OUTANA0
0X0B
OUTANA1
0x0C
OUTANA2
0x0D
OUTANA3
0x0E
OUTANA4
Digital input data block
0x0F
INDIG0-15
Digital output data block
0x11
OUTDIG0-15
0x12
80 / 84
OUTDIG0-15
Device ID
Hardware Release
Software Release
Analog input number
Analog output number
Digital input number
Digital output number
General number
=2
=5
= 32
= 32
=3
Input Power
Load Power
RF combiner output power
RF combiner reflected power
Air temperature
Power supply voltage
Efficiency
Bit0: Ext Interlock
Bit1: Aux Interlock
Bit2: StdBy-In
Bit3: Service Request
Bit4: Local / Remote
Bit5: Manual / Auto exchange exciter
Bit6: Low Power
Bit7: Nominal Power
Bit8: Fault Exc 1
Bit9: Fault Exc 2
Bit10: Manual Exchange
Bit0: Fault
Bit1: Wait
Bit2: Warning
Bit3: Audio Alarm
Bit8: Ack On
Bit9: Ack Std By
Bit10: Ack Off
Bit11: Ack Low Power
Bit12: Ack Nominal Power
Bit13: Ack Change Exciter
Bit14: Ack Manual Excange
Bit0: On/Off
Bit1: Stand By
Bit2: Backligth
Bit3: Relays Exciter
Bit4: Mute Exciter 1
Bit5: Mute Exciter 2
Bit6: On/Off Exciter
Bit8: Ack Res1
Bit9: Ack Res2
Bit10: Ack Res3
Bit11: Ack Res4
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
9.3.1.2
Accoppiatore ibrido
Configuration data Block
0x00
ID
0x01
RH
0x02
RS
0x03
In_Ana_Tot
0x04
Out_Ana_Tot
0x05
In_Dig_Tot
0x06
Out_Dig_Tot
0x07
Gen_Tot
Analog input data block
0x08
INANA0
0x09
INANA1
0x0A
INANA2
0x0B
INANA3
0x0C
INANA4
0x0D
INANA5
0x0E
INANA6
0x0F
INANA7
0x10
INANA8
0x11
INANA9
Analog output data block
0x12
OUTANA0
0X13
OUTANA1
Digital input data block
0x14
INDIG0-15
Digital output data block
0x15
OUTDIG0-15
Manuale d’uso e manutenzione
Device ID
Hardware Release
Software Release
Analog input number
Analog output number
Digital input number
Digital output number
General number
= 10
=2
= 16
= 16
=3
Forward Power
Reflected Power
Input Power
Load Power
K.D.I. Temperature
Unbalanced Power
Air Temperature
External FWD Power
External RFL Power
External UNB Power
Reserved.
Reserved.
Bit0: On/Off
Bit1: Std By
Bit8: Over Temp.
Bit4: Std By
Bit5: Sqr
Bit8: Fan
Bit12: Set1
Bit13: Set2
Bit14: Set3
Bit15: Set4
Rev. 1.3 - 13/03/03
81 / 84
PJ5KPS
9.3.1.3
Unià R.F. 1.2 kW
Configuration data Block
0x00
ID
0x01
RH
0x02
RS
0x03
In_Ana_Tot
0x04
Out_Ana_Tot
0x05
In_Dig_Tot
0x06
Out_Dig_Tot
0x07
Gen_Tot
Analog input data block
0x08
INANA0
0x09
INANA1
0x0A
INANA2
0x0B
INANA3
0x0C
INANA4
0x0D
INANA5
0x0E
INANA6
0x0F
INANA7
0x10
INANA8
0x11
INANA9
0x12
INANA10
Analog output data block
0x13
OUTANA0
Digital input data block
0x14
INDIG0-15
Digital output data block
0x15
OUTDIG0-15
82 / 84
Device ID
Hardware Release
Software Release
Analog input number
Analog output number
Digital input number
Digital output number
General number
= 11
=1
= 16
= 16
=3
Forward Power
Reflected Power
Input Power
Supply Voltage
Bias Voltage
Module Temperature
Diriver Current
Mosfet 1 Current
Mosfet 2 Current
Mosfet 3 Current
Mosfet 4 Current
Foldback
Bit0: On/Off
Bit3: Std-By-In
Bit8: Over Temperature
Bit11: State of Fuse
Bit4: StandBy
Bit5: Sqr
Bit8: Led Red
Bit9: Led Orange
Bit10: Led Green
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
9.3.1.4
Alimentatore
Configuration data Block
0x00
ID
0x01
RH
0x02
RS
0x03
In_Ana_Tot
0x04
Out_Ana_Tot
0x05
In_Dig_Tot
0x06
Out_Dig_Tot
0x07
Gen_Tot
Analog input data block
0x08
INANA0
0x09
INANA1
Analog output data block
--Digital input data block
0x0A
INDIG0-15
Digital output data block
0x0B
OUTDIG0-15
9.3.2
Device ID
Hardware Release
Software Release
Analog input number
Analog output number
Digital input number
Digital output number
General number
=2
=0
= 16
= 16
=3
Bus Volt
Temperature
-Bit0: On/Off
Bit1: StdBy-In
Bit3: Mains Fault
Bit8: Over Temperature 1
Bit9: C.B.
Bit10: Fuse 1
Bit11: Over Temperature 2
Bit12: Fuse 2
Bit13: Restart Safety
Bit14: Pressure
Bit4: StandBy
Bit5: Sqr
Bit8: Soft Start 1
Bit9: On 1
Bit10: Soft Start 2
Bit11: On 2
Bit15: Blower
Tempistiche
Ciclo funzione principale
Ciclo di rilevamento modem
Inizializzazione modem dopo un restart
Inizializzazione modem se rilevato
Tempo massimo di risposta ai messaggi
Tempo aggiornamento completo di tutte le misure
Timeout assenza risposta TX plug-in sul bus 485
prima di dare lo stato di local
Tempo di aggiornamento del display TX plug-in
Manuale d’uso e manutenzione
Rev. 1.3 - 13/03/03
1ms
34s
50s
50s.
5min
1,5s
3s
1,5s
83 / 84
PJ5KPS
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
84 / 84
Rev. 1.3 - 13/03/03
Manuale d’uso e manutenzione
PJ5KPS
Appendix A Piani di montaggio, schemi elettrici, liste
componenti / Component layouts,
schematics, bills of material
Questa parte del manuale contiene i dettagli tecnici riguardanti la costruzione delle
singole schede componenti del PJ5KPS. L’appendice è composta dalle seguenti
sezioni:
This part of the manual contains the technical details about the different boards of
the PJ5KPS LCD. This appendix is composed of the following sections:
Descrizione
Modulo RF
Accoppiatore direzionale modulo RF
Misure splitter ingresso
Splitter modulo RF
Scheda fusibili modulo RF
Scheda misura sbilanciamento
Selettore misura analogica
Interfaccia I/O modulo RF
Accoppiatore direzionale di uscita
Interfaccia relè di potenza
Emergency CCU
Schema del cablaggio
Scheda microcontrollore
Adattatore CPU PS e combinatore
Rettificatore trifase
Scheda CPU control unit
Scheda madre control unit
Interfaccia parallela
Splitter/scambiatore ingresso
Scheda CPU misura sbilanciamento
Adattatore CPU/bias modulo RF
Driver modulo RF
Alimentatore switching modulo RF
User & Technical Manual
Technical Appendix
Codice RVR
SLRFPJ1KM
SLDCLPFPJ1KM
SLSPLMEA5KW1
SLSPLRFPJ5KM
SLFUSRFPJ5KM
SLPWRSENHC52
SLMETPJ5KM4
SLIORFPJ5KM2
SLPWRMTRHC51
SLRLYCPROTVJ
SLCCUEMPJ5K2
/
SLCPUPJ5KM2
SLADPPSPJ5KM2
SLRCTPJ5KMC
SLCCUPJ5KM2
SLCCU1PJ5KM2
SLINTREMPJ5KM
SLSPLINPJ5KW1
SLADKDIPJ5K2
SLADBSPJ5KM2
SLDRVRFPJ5M
PSSW5040
1.3 - 19/12/03
Vers.
1.0
1.1
1.0
1.0
1.0
1.0
1.0
1.1
1.0
1.0
1.0
1.1
1.0
1.0
1.1
1.0
1.0
1.0
1.0
1.0
1.1
1.0
1.2
Pagg.
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
3 (A4)
1 (A3)
7 (A3)
4 (A3)
3 (A3)
6 (A3)
3 (A3)
4 (A3)
3 (A3)
3 (A3)
5 (A3)
3 (A3)
5 (A3)
1/2
PJ5KPS
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
This page intentionally left blank
2/2
1.3 - 19/12/03
Manuale d’uso e manutenzione
Appendice tecnica
PJ5KPS
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF Amplifier module - RFPJ1KM
1/3
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
IN
D2
1N4007
2
R6
820#
R4
5.6#
R2
5.6#
R5
820#
R3
5.6#
R10
1K5CH
R11
1KCH
R13
8K2 1%
R1
C5
1nFCH
C7
1nFCH
Z6V8
D1
C19
1nFCH
5.6#
C6
1nFCH
1
R14
10KNTC
C20
680nFP
1
C2
68pFHQ
L1
L64.5RVR0.7
C4
470pFHQ
1
C10
470pFHQ
R9
100CH
D5
1N4007
270H 1W
R12
D3
1N40072
C11
100nF
100V
C1
150pFHQ
2
R18
1.2$
C3
470pFHQ
R15
M1K
T1
C8
1nFCH
C9
680pFHQ
47#
R16
L2
POWER IND.
R7
22**
R8
22**
Q1
C13
470pFHQ
L3
C14
470pFHQ
L4
L105RVR2
T3 -> RG303 CABLE L=120mm
T2 -> 2 X 25 Ohm CABLE L=240mm 5 TURNS
T1 -> AWG 20 Stand 19/32 CABLE L=140mm
BLF278
C21
470nF 25V
FROM BIAS
CARD
+Vbias
C12
470pFHQ
+50V
L6
L5
T2
C18
470pFHQ
C16
470pFHQ
C15
470pFHQ
C17
470pFHQ
RF Amplifier module - RFPJ1KM
A3
PJ1KRF
R F P O W E R A M P L I F I E R MODULE
1
1.3
1
\\JACK\
/
M A N U A L I \ P J 1 K L C D \ R F M ODULE_2\RFPJ1KM.DSN
16/09/02
ACCDIR
DIRECTIONAL COUPLER
OUT
rev.: BERTI J.
P J 1 0 00M VERS. LCD
T3
U1
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
SLRFPJ1KM
Bill Of Materials
Page
Item Q.ty
Reference
______________________________________________
Part
1
2
3
4
RG316-25
150pFHQ
68pFHQ
470pFHQ
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
2
1
1
10
5
1
1
1
1
1
3
1
1
1
1
1
4
2
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
L5, L6
C1
C2
C3,C4,C10,C12,C13,C14,
C15,C16,C17,C18
C5,C6,C7,C8,C19
C9
C11
C20
C21
D1
D2,D3,D5
L1
L2
L3
L4
Q1
R1,R2,R3,R4
R5,R6
R7,R8
R9
R10
R11
R12
R13
R14
R15
R16
R18
T1
T3
U1
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF Amplifier module - RFPJ1KM
1
1nFCH
680pFHQ
100nF
680nFP
470nF 25V
Z6V8
1N4007
L64.5RVR0.7
POWER IND.
BU6012RVR2
L105RVR2
BLF278
5.6#
820#
22**
100CH
1K5CH
1KCH
270H 1W
8K2 1%
10KNTC
M1K
47#
1.2$
4:1
RG303
ACCDIR
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
RF module directional coupler- SLDCLPFPJ1KM
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
Appendix to the user manual
1
1
2
2
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
C4
4n7
montato sull' RCA
Riflessa
C7
4n7
montato sull' RCA
Diretta
C3
470n
C*
*
R2
1k
R4
1k
C2
4n7
C6
4n7
R1
100k
R3
100k
BAT83
BAT83
RV1
200R
D1
RV2
200R
D2
cw
RCA RFL
SW1
RCA DIR
SW2
C1
47p
C5
47p
PJ5KPS
cw
RF module directional coupler- SLDCLPFPJ1KM
DCLPFPJ1KM
Dir. Coupler Module 1KW
1
1.0 (DC)
1
\\UT_SRV
<>
DCLPFPJ1KM.DSN
14/10/2002
Ucelli Mauro - Rev.: Canazza
C*
*
C*
*
A4
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
SLDCLPFPJ1KM
Bill Of Materials
Page 1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
1
2
4
1
2
2
2
2
1
1
C*
C5,C1
C2,C4,C6,C7
C3
D2,D1
RV2,RV1
R3,R1
R2,R4
SW1
SW2
Appendix to the user manual
*
47p
4n7
470n
BAT83
200R
100k
1k
RCA RFL
RCA DIR
RF module directional coupler- SLDCLPFPJ1KM
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
Splitter measurement board - SLSPLMEA5KW1
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
A
B
C
D
PAD
PD4
PAD
PD3
PAD
PD2
PAD
PD1
C18
4n7
C15
4n7
5
4k7
D2
SM4004
D1
SM4004
R14
R13
1k
10k
R10
4k7
R7
R6
1k
10k
R1
cw
cw
C11
1n
12
14
+12V
4
Q1
BC857BL
1
TL074_SMD
U1D
RV2
50k_Trim
13
8
TL074_SMD
U1C
C6
100p
9
10
4
R19
4k7
6
5
2
3
-
+
7
R20
10k
-12V
1
TL074_SMD
U1A
COAX
51R
R15
51R
R11
51R
R8
51R
3
FIX1
FIX35
1
TL074_SMD
U1B
+12V
-
+
FIX2
FIX35
1
51R
R16
51R
R12
51R
R9
51R
R3
FIX3
FIX35
1
R2
FIX4
FIX35
1
3
FIX5
FIX35
2
C5
4n7
COAX
1
1
A4
CSSPLMEA5KW1
1
RF Input Splitter Measurement
PJ5000MC
C14
4n7
COAX
C13
4n7
/LOAD+
C4
4n7
LOAD+
C17
4n7
-12V
C16
4n7
+12V
C9
4n7
-12V
C8
4n7
+12V
C12
4n7
1.0
-12V
+12V
DB9FSO
CN2
DB9FSO
/DIV+
C3
4n7
DIV+
1
<Path PC>
05/09/01
C20
100n
C19
100n
1
6
2
7
3
8
4
9
5
1
6
2
7
3
8
4
9
5
CN1
/Splitter2
R5
100R
R18
100R
C7
100uF_35V
R17
R4
+ C10
100uF_35V
+
100R
+12V
-12V
COAX
/LOAD+
/DIV+
100R
+12V
-12V
COAX
LOAD+
DIV+
2
Mauro Ucelli
PJ5000MC
DIV+
/DIV+
LOAD+
/LOAD+
1
C1
100p
RV1
50k_Trim
C2
1n
1
2
1
+
Splitter measurement board - SLSPLMEA5KW1
2
2
3
-
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
4
+
Appendix to the user manual
11
-
5
A
B
C
D
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
CSSPLMEA5KW1
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
_____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
2
2
2
12
5
6
7
8
9
10
11
12
13
2
2
2
5
4
1
2
3
8
14
15
16
17
4
2
3
1
CN2,CN1
C6,C1
C11,C2
C3,C4,C5,C8,C9,C12,C13,
C14,C15,C16,C17,C18
C7,C10
C19,C20
D1,D2
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5
PD1,PD2,PD3,PD4
Q1
RV2,RV1
R1,R10,R20
R2,R3,R8,R9,R11,R12,R15,
R16
R4,R5,R17,R18
R13,R6
R7,R14,R19
U1
Appendix to the user manual
DB9FSO
100p
1n
4n7
100uF_35V
100n
SM4004
FIX35
PAD
BC857BL
50k_Trim
10k
51R
100R
1k
4k7
TL074_SMD
Splitter measurement board - SLSPLMEA5KW1
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF module splitter - SLSPLRFPJ5KM
1/3
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF module splitter - SLSPLRFPJ5KM
A
B
C
D
5
5
PAD
PD3
C4
10p_HQ
C3
4p7_HQ
4
4
Z73E80
TL4
Z73E80
TL2
R4
330_2W
3
C5
10p_C
R5
330_2W
C1
10p_C
3
C6
3p3_C
R6
330_2W
C2
3p3_C
2
PJ5000MC
1
1
1
CSSPLRFPJ5KM
Splitter on 1KW unit
1.0
PAD
PD5
PAD
PD4
PAD
PD2
SplitterMod1KW.DSN
R9
330_2W
R8
330_2W
12/02/02
R3
330_2W
R2
330_2W
\\UT_SRV
R7
330_2W
R1
330_2W
PAD
PD1
1
Mauro Ucelli
PJ5KPS
Z73E80
TL6
Z73E80
TL5
Z73E80
TL3
Z73E80
TL1
2
A4
A
B
C
D
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
CSSPLRFPJ5KM
Bill Of Materials
Page 1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
5
6
2
2
1
1
5
9
7
6
C5,C1
C6,C2
C3
C4
PD1,PD2,PD3,PD4,PD5
R1,R2,R3,R4,R5,R6,R7,R8,
R9
TL1,TL2,TL3,TL4,TL5,TL6
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
10p_C
3p3_C
4p7_HQ
10p_HQ
PAD
330_2W
Z73E80
RF module splitter - SLSPLRFPJ5KM
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
RF module fuse board - SLFUSRFPJ5KM
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
RF module fuse board - SLFUSRFPJ5KM
A
B
5
4
FIX9
FIX35
FIX8
FIX35
FIX7
FIX35
FIX6
FIX35
FIX5
FIX35
FIX4
FIX35
FIX3
FIX35
FIX2
FIX35
FIX1
FIX35
1
C1
4n7_CC
D1
LED-G3
1
16A_S
FS4
1
PD9
PAD_6x4
PD7
PAD_6x4
16A_S
FS3
16A_S
FS2
16A_S
FS1
1
C
PD5
PAD_6x4
PD3
PAD_6x4
PD1
PAD_6x4
1
D
1
4
1
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1
Appendix to the user manual
1
5
C2
4n7_CC
3
C3
4n7_CC
D3
LED-G3
R6
2k7_1/2W
R5
2k7_1/2W
D2
LED-G3
R2
2k7_1/2W
R1
2k7_1/2W
3
O
Q
0
W
P
L
A
?
13
7
7
4
9
!
@
7
9
<
J
G
E
*
'(
1
C S F U SRFPJ5KM
Fuse Board
M
1.0
1
S
C S F U S R F P J 5 K M . D SN
L
<>
J
\\UT_SRV
17/05/01
PD8
PAD_6x4
PD6
PAD_6x4
PD4
PAD_6x4
PD2
PAD_6x4
1
1
S
Mauro Ucelli
PJ5000M
2
D5
LED-G3
D4
LED-G3
C5
4n7_CC
R8
2k7_1/2W
R7
2k7_1/2W
C4
4n7_CC
R4
2k7_1/2W
R3
2k7_1/2W
2
A4
A
B
C
D
PJ5KPS
R
V
TU
D
5;
BC
5
=
5;
>
9
5;
:
J
MNO
H
2
8
56
K
K
1
KL
HI
F
#
$
%
"
(
(
.
,/
+
)
&
,-
)
2/3
PJ5KPS
CSFUSRFPJ5KM
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
5
5
9
4
4
5
9
6
8
C1,C2,C3,C4,C5
D1,D2,D3,D4,D5
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5,
FIX6,FIX7,FIX8,FIX9
FS1,FS2,FS3,FS4
4n7_CC
LED-G3
FIX35
PD1,PD2,PD3,PD4,PD5,PD6,
PD7,PD8,PD9
R1,R2,R3,R4,R5,R6,R7,R8
PAD_6x4
Appendix to the user manual
16A_S
2k7_1/2W
RF module fuse board - SLFUSRFPJ5KM
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
Unbalancement meas. board - SLPWRSENHC52
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
A
B
C
D
FIX1
FIX35
PD3
PAD
5
FIX2
FIX35
C1
2p2_HQ
FIX3
FIX35
TL1 TLINE_L
3
FIX5
FIX35
4n7
FIX4
FIX35
C13
100n
2
1
C12
V0
VS
GND
3
D1
HSMS2800
2
1
C2
33p
TL4
TLINE_M
TL2 TLINE_L
4n7
C14
R8
10k0
2
R2
1k
FIX7
FIX35
50k
RV1
4n7
FIX8
FIX35
C15
R7
64k9
PD4
PAD
PD2
PAD
1n
C6
FIX9
FIX35
6
5
2
3
4n7
C3
-
+
-
+
100n
C4
3
U1B
LM358SMD
7
U1A
LM358SMD
1
+12V
3
R11
4k99
R10
10k0
R6
1k
R5
2.2k
R4
10k
1n
C16
R9
100
+
C10
100uF_35V
1n
C7
R3
100
JSMD
1
JSMD
1
JSMD
1
J5
2
J7
2
J9
2
PJ5KPS
Unbalancement meas. board - SLPWRSENHC52
2
1
1
1
CSPWRSENHC52
Absorber Measure Circuit
PJ5000MC_Code
1.0
23/01/02
FLAT16V
2
4
6
8
10
12
14
16
4n7
\\UT_SRV
4n7
C11
+12V
1
3
5
7
9
11
13
15
JP1
C9
CSPWRSENHC52.DSN
1
D2
5V1_SMD
4n7
JSMD
1
JSMD
1
JSMD
1
JSMD
1
J10 J S M D
2
1
J8
2
J6
2
J4
2
J2
2
1
Mauro Ucelli
2
JSMD
1
J3
2
C8
JSMD
1
J1
2
2
4
FIX6
FIX35
U2
LM50C
4n7
C5
R1
100
TL3 TLINE_L
3
1
1
2
4
8
4
PD1
PAD
5
A4
A
B
C
D
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
CSPWRSENHC52
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
1
1
8
4
5
6
7
8
9
2
3
1
1
1
9
10
11
1
10
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
4
1
3
2
1
1
1
2
1
3
1
1
1
C1
C2
C3,C5,C8,C9,C11,C13,C14,
C15
C12,C4
C6,C7,C16
C10
D1
D2
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5,
FIX6,FIX7,FIX8,FIX9
JP1
J1,J2,J3,J4,J5,J6,J7,J8,
J9,J10
PD1,PD2,PD3,PD4
RV1
R1,R3,R9
R6,R2
R4
R5
R7
R8,R10
R11
TL1,TL2,TL3
TL4
U1
U2
Appendix to the user manual
2p2_HQ
33p
4n7
100n
1n
100uF_35V
HSMS2800
5V1_SMD
FIX35
FLAT16V
JSMD
PAD
50k
100
1k
10k
2.2k
64k9
10k0
4k99
TLINE_L
TLINE_M
LM358SMD
LM50C
Unbalancement meas. board - SLPWRSENHC52
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
Analog meter selector - SLMETPJ5KM4
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
Analog meter selector - SLMETPJ5KM4
A
B
C
5
1
3
5
7
9
11
13
15
2
+
+
+
+
+
+
+
+
2
4
6
8
10
12
14
16
C15
CD1KPF
SEL_4
C14
CD1KPF
SEL_3
C13
CD1KPF
SEL_2
C12
CD1KPF
SEL_0
CON16AP 90GR
+
+
+
+
+
+
+
+
CN1
SEL_0
SEL_2
SEL_3
SEL_4
SEL_5
SEL_6
SEL_7
C6
CD1KPF
SEL_7
C4
CD1KPF
SEL_6
4
CD4K7pF
2
CD1KpF
2
10K
SEL_5
C2
CD1KPF
C11
1
C9
1
R1
3
TR1
87W-50K
2
CD4K7pF
1
D1
1N4148
3
D2
1N4148
C10
CD4K7PF
1 +
10
8
3
2
SW1
1
2
3
14
4
5
6
Q
O
N
1
SEL_3
SEL_2
SEL_4
SEL_0
SEL_5
FIX4
FIX35
S
2
1
1
C
A
9
;
9
:
35
6
"
$
1
CSMETPJ5KMC3
Multimeter Circuit
PJ5000MC
L
C - 1.0(DC)
18/02/2002
EXCT1
EXCT2
EXT.DIR
DIR
RFL
UNBAL
FIX2
FIX35
U
M E T ER_3.DSN
COM-676
FIX1
FIX35
Y
\\UT_SRV
M a u ro Ucelli
PJ5000MC
12
11
10
16
9
EXT UNBAL 8
EXT. RFL
7
JP2
PIAZZOLE
FORATE
1
2
7
9
4
2
SEL_6
SEL_7
TQ2-12V
K1
1
C7
2
1
1
3
1
2
D
1
2
1
2
1
2
1
1
2
1
2
1
2
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
13
Appendix to the user manual
15
4
U
2
1
5
A3
A
B
C
D
PJ5KPS
T
VW
X
R
N
F
=7
DE
7
B
?
9
7=
;
>
;
@
7=
<
L
OPQ
L
J
M
4
3
78
G
I
M
MN
,
)*
JK
H
&
%'
!
%
#
*
*
0
.1
+
(
./
+
2/3
PJ5KPS
SLMETPJ5KM4
Bill Of Materials
Page 1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
1
8
3
4
5
6
7
8
9
10
3
2
3
1
1
1
1
1
CN1
C2,C4,C6,C9,C12,C13,C14,
C15
C7,C10,C11
D1,D2
FIX1,FIX2,FIX4
JP2
K1
R1
SW1
TR1
Appendix to the user manual
CON16AP 90GR
CD1KpF
CD4K7pF
1N4148
FIX35
PIAZZOLE
TQ2-12V
10K
COM-676
87W-50K
Analog meter selector - SLMETPJ5KM4
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
RF module I/O interface - SLIORFPJ5KM2
© 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
PJ5KPS
D
C
B
A
5
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD4
IN_GFB
OC_ALARM
IN_STDBY
IN_STDBY
IN_GFB_R
TR+
OC_ALARM
5
JP1
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
27
29
31
33
35
37
39
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
28
30
32
34
36
38
40
HEADER 20X2
JP2
1
3
5
7
9
11
13
15
S1
12
11
10
9
8
7
HEADER 8X2
2
4
6
8
10
12
14
16
BUS CU
1
2
3
4
5
6
SW DIP-6
4
4
18V_UP
18V_DW
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD5
TR+
TRIN_GFB_R
IN_ON
IN_SWSAFE
62VAC
IN_ON
TR-
IN_GFB
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
R1
RXE110
R2
RXE110
R3
PTC_1
3
FIX1
FIX35
3
CN1
1
2
3
4
5
6
FIX3
FIX35
FIX4
FIX35
MICROSWITCH
MODULE INSERTED
PHOENIX6
CN2
1
2
PHOENIX2
FIX2
FIX35
PJ5000MC
<Path PC>
Mauro Ucelli
1RPH3URJHWWR
$XWRUH
/Address_1.dsn
1RPH3&LQ5HWH
)LOH&DUWHOOD
2
2
'DWD
1.2
15/12/03
5HYLVLRQH
$XWRUL]]D]LRQH
1
1
GL
1
6L]H
PJ5000MC_Code
3DJLQD
Interface I/O 1KW Unit
1
CSIORFPJ5KM2
1RPH3DUWH
&RGLFH3URJHWWR
&RGLFH
A4
D
C
B
A
© 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
2/3
RF module I/O interface - SLIORFPJ5KM2
Appendix to the user manual
PJ5KPS
Interface I/O 1KW Unit Revised: 15/12/2003
CSIORFPJ5KM2
Revision: 1.2
Item
Quantity Reference
Part
______________________________________________
1
2
3
4
5
6
7
8
9
1
1
4
1
1
2
1
1
CN1
CN2
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4
JP1
JP2
R2,R1
R3
S1
Appendix to the user manual
PHOENIX6
PHOENIX2
FIX35
HEADER 20X2
HEADER 8X2
RXE110
PTC_1
SW DIP-6
RF module I/O interface - SLIORFPJ5KM2
© 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
Output directional coupler - SLPWRMTRHC51
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
Appendix to the user manual
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
5
4
C4
4n7
3
C2
4n7
1RPH 3URJHWWR P J 5 0 0 0 M C
R2
22k
+
C1
47u
2
'DWD 1 7 / 1 0 / 0 2
CN02PS
JP1
3DJLQD 1
GL 1
1
6L]H A 4
C
D
Output directional coupler - SLPWRMTRHC51
5HYLVLRQH 1.0 - 1.0(DC)
$XWRUL]]D]LRQH
)LOH&DUWHOOD D I R C P L 5 K W . D S N
Mauro Ucelli
1RPH 3& LQ 5HWH \\UT_SRV
$XWRUH
PJ5KPS
&RGLFH
1
CSPWRMTRHC51
1RPH 3DUWH D i r . C o u p l e r 5 K W
&RGLFH 3URJHWWR
A
C3
33p
R1
22k
2
A
RV1
200R
BAT83
D1
3
B
2
LINK8.5D1
TL1
4
B
C
3
1
D
5
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
SLPWRMTRHC51
Item Q.ty
Bill Of Materials
Reference
Page1
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
5
6
7
8
1
2
1
1
1
1
2
1
C1
C4,C2
C3
D1
JP1
RV1
R2,R1
TL1
Appendix to the user manual
47u
4n7
33p
BAT83
CN02PS
200R
22k
LINK8.5D1
Output directional coupler - SLPWRMTRHC51
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
Power relay interface - SLRLYPROTVJ
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Power relay interface - SLRLYPROTVJ
A
B
C
8
KRA2
JP1
2
1
5
LED D3V
3K3
R14
FAN
RL1
12V-10A
7
C1
1N4004
DL7
12V-10A
47ZA1
22R/1W
RV1
CP.1uF-MKT
R7
1
3
4
2
D7
1
2
4
RL7
22R/1W
FIL1
1M/1W
5
3
1N4004
2
1
1N4004
4
D2
3K3
5
D1
RL2
12V-10A
3K3
6
R16
CP.1uF-MKT
C8
R17
R13
FS1
2
1
DL8
FIL2
1M/1W
R15
10A
10x38
LED D3R
2
RV7
47ZA1
C2
3K3
47ZA1
22R/1W
RV2
CP.1uF-MKT
R8
1
3
1N4004
D3
LED-D3V
DL3
5
5
1N4004
D8
KRA4
JP2
47ZA1
22R/1W
RV3
CP.1uF-MKT
R9
1
RL3
12V-10A
C3
3K3
R3
2
1.0 (DC)
4
$XWRUL]]D]LRQH
P W R _ RL.DSN
C5
17/10/02
)LOH&DUWHOOD
'DWD
47ZA1
22R/1W
RV5
CP.1uF-MKT
R11
1
RL5
12V-10A
3K3
R5
5HYLVLRQH
3
1N4004
D5
LED-D3V
DL5
1RPH 3& LQ 5HWH \\UT_SRV
G r i p t e c h - Rev.: Canazza
2
PJ5KPS
C4
HV2
$XWRUH
47ZA1
22R/1W
RV4
CP.1uF-MKT
R10
1
RL4
12V-10A
3K3
R4
1RPH 3URJHWWR
KRA9
JP3
HV1
1N4004
D4
LED-D3V
DL4
2
1
R2
4
LED-D3V
DL2
4
R1
C7
3
5
9
4
8
3
7
2
6
1
5
CE10/25
3
J1
PE
2
1
CN18
DB9-CS-M
3
4
4
5
5
3
LED-D3V
DL1
1
2
2
2
&RGLFH
1RPH 3DUWH
RL6
12V-10A
3DJLQD 1
RISERVA
CSRLYCPROTVJ
Relay Interface
GL 1
C6
3K3
R6
47ZA1
22R/1W
RV6
CP.1uF-MKT
R12
1
&RGLFH 3URJHWWR <>
RIS
1N4004
D6
LED-D3V
DL6
2
1
6
4
D
7
5
Appendix to the user manual
3
+
2
8
2
1
6L]H A4
1
A
B
C
D
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
SLRLYCPROTVJ
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
1
CN18
DB9-CS-M
2
7
C1, C2, C3, C4, C5, C6, C7
CE10/25
4
7
DL1, DL2, DL3, DL4, DL5, DL6, DL7
LED D3V
5
1
DL8
LED D3R
7
8
D1, D2, D3, D4, D5, D6, D7, D8
1N4004
8
1
FS1
10x38
9
1
JP1
KRA2
10
1
JP2
KRA4
Appendix to the user manual
Power relay interface - SLRLYPROTVJ
© 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual
Emergency CCU Board - SLCCUEMPJ5K2
© 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/3
Emergency CCU Board - SLCCUEMPJ5K2
A
B
C
1
14
2
15
3
16
4
17
5
18
6
19
7
20
8
21
9
22
10
23
11
24
12
25
13
5
DB25MSO
CN2
CN06MSTB
1
2
3
4
5
6
ON
LED-G3
D6
1
2
1K5
R3
RXE040
2
GNDH
OPT1
4N25
2
4
Q1
BC547
1
1N4005
R2
10K0
2
1
D2
D1
F2
A
2
1N4005
2
+
C1
220uF 35V
OUT
2
4
6
8
10
12
14
16
CN16PDO
1
3
5
7
9
11
13
15
JP2
3
3
)LOH&DUWHOOD
/
\\
ON
MAINS
C4
47uF
1RPH3&LQ5HWH
+
Andrea Tommasi / Griptech
PJ5KPS
C3
0.1uF
VCC
$XWRUH
1RPH3URJHWWR
EXC1-EXC2
JP3
STM03S
IN
GND
2
U1
LM7812
CSCCUEMPJ5K1
CS1
3
2
1
C2
0.1uF
1
3
FX
4
4
RXE040
F1
A
D4
1N4005
1
1
1
2
CN1
5
D
6
© 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
4
3
Appendix to the user manual
1
5
2
2
$XWRUL]]D]LRQH
1
Friday, March 07, 2003
5HYLVLRQH
'DWD
FIX4
FIX35
D5
LED-G3
R4
1K2
LED-G3
D3
R1
1K2
3DJLQD
&RGLFH
1RPH3DUWH
GL
1
OFF
ON
A4
FIX7
FIX35
6L]H
FIX3
FIX65
1
SLCCUEMPJ5K2
Scheda emergenza CCU PJ5K
1
FIX6
FIX35
FIX2
FIX80
&RGLFH3URJHWWR RVR
FIX5
FIX35
FIX1
FIX80
JP1
STM03S
3
2
1
TP2 TP1
TP1 TP1
Tra TP1 e TP2 va collegato
un interruttore a levetta
fissato sul CS tramite FIX3
Contatto chiuso = ON
1
A
B
C
D
PJ5KPS
2/3
PJ5KPS
SLCCUEMPJ5K1
Revision: 1
Andrea Tommasi / Griptech
Item Quantity Reference
Part
Description
_______________________________________________________________________
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
1
1
1
1
2
1
3
3
2
1
4
2
2
1
1
1
2
1
1
2
1
CN1
CN2
CS1
C1
C2,C3
C4
D1,D2,D4
D3,D5,D6
FIX1,FIX2
FIX3
FIX4,FIX5,FIX6,FIX7
F1,F2
JP1,JP3
JP2
OPT1
Q1
R4,R1
R2
R3
TP1,TP2
U1
CN06MSTB
DB25MSO
CSCCUEMPJ5K1
220uF 35V
0.1uF
47uF
1N4005
LED-G3
FIX80
FIX65
FIX35
RXE040
STM03S
CN16PDO
4N25
BC547
1K2
10K0
1K5
NC
LM7812
Conn. Phoenix MSTB a 6 poli
Connettore DB25 mas. cs 90°
Circuito stampato
Cond. Elettr. Dia 10 P5.08
Cond. ceramico p 5mm
Cond. Elettr. Dia 6.5 P2.54
Diodo plastico DO41
LED verde dia. 3mm
Foro fissaggio 8mm
Foro fissaggio 6.5mm
Foro fissaggio 3.5mm
Fusibile autorip. 7mm
Strip maschio 3 pin
Connettore 16 poli Flat cs a 90°
Optoisolatore DIP6
Trans. NPN TO92
Res. 1/4W
Res. 1/4W
Res. 1/4W
Test point
Stabilizzatore TO220
22
1
SW1
SW1V2P
Deviatore fissato nel foro e collegato
tra TP1 e TP2 chiuso in pos. ON
Con blocco della levetta
E la levetta lato saldature
Nota 1
I led vanno montati lato saldature a livello del CS
Appendix to the user manual
Nota 1
Emergency CCU Board - SLCCUEMPJ5K2
© 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Wiring Diagram
1/1
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
1/7
PJ5KPS
1
R17
7
V.P.A_A
PWR_INP2_C
R26
2
CH3_P
1
C12
2
2
2
1
2
CM1kpF
TR8
2K2
R32
100K
CM27pF
CM1kpF
C13
TR9
1
R36
-7V
C15
1
2
R33
100K
CM27pF
C16
CM1kpF
1
R37
8 7 W - 2 0K
TR4
2K2
3
TEMP_A
TEMP KDI_C
TEMP_P
9
+
U3C
-
R34
100K
CM27pF
2
3
CH6_P
L M 324
5
100R
8
I_DRV_A
PWR_REJ_C
R29
C18
CM1kpF
TR5
2K2
1
R38
87W-20K
2
IN_CH9
1K
C17
1
1
87W-20K
R25
CH5_P
100R
R28
CM27pF
2
R20
L M 324
14
1
3
87W-20K
10
VBUS_P
C14
2K2
3
13
TR3
2K2
IN_CH8
2
R31
100K
VBIAS_A
+
U2D
-
R10
C10
1
1K
100R
R27
R15
100K
100R
8
CM1kpF
R24
12
9
CM27pF
2
R19
CH4_P
IN_CH7
2
1
C11
TR2
L M 324
1
1
3
1K
+
U2A
-
C9
C8
2K2
8 7 W - 2 0K
LM324
11
6
100R
R9
+
U2C
-
6
C19
1
R35
100K
CM27pF
2
+
U3B
-
100R
7
R30
C20
CM1kpF
1
CM27pF
2
2
I_PLAL4_A
PWR_SIB_N+1
+
U2B
-
3
I_PLAL3_A
PWR_RFL_N+1
2
1K
L M 324
L M 324
10
100R
14
CM1kpF
R23
+7V
IN_CH6
1K
R14
100K
CM27pF
2
1
R18
87W-20K
R22
CH5
5
C7
1
3
1
R21
TR7
2K2
3
8 7 W - 2 0K
IN_CH5
-7V
C6
13
+
U1D
-
1
1
R16
I_PLAL2_A
PWR_DIR_N+1
R8
CM1kpF
2
TR6
2K2
3
R13
100K
CM27pF
2
L M 324
12
100R
1
2
1
2
2
TR1
2K2
PWR_INP_A
PWR_INP_C
C5
C4
CM1kpF
2
CM1kpF
R12
100K
CM27pF
2
R7
2
L M 324
+
U1A
-
1
1
3
2
C3
C2
100R
2
PWR_RFL_A
PWR_RFL_C
7
11
R6
6
+
U1B
-
CH4
1K
2
R11
100K
5
4
C1
1
PWR_DIR_A
PWR_DIR_C
100R
2
9
LM324
8
1
+
U1C
-
1
L M 324
10
IN_CH4
1K
1
R39
8 7 W - 2 0K
TR10
2K2
3
2
1K
CH3
IN_CH3
1
1K
R5
CH2
2
1K
R4
+7V
IN_CH2
2
R3
CH1
IN_CH1
1
R2
CH0
IN_CH0
4
R1
3
1
R40
87W-20K
8 7 W - 2 0K
R41
+7V
L M 324
3
1
C23
1/25
C26
CM.1uF
C121
CM4K7pF
+12V
+7V
CM.1uF
CM4K7pF
5V1/1W
+12V
-12V
+
C31
CM4K7pF
C27
1/25
2
C32
C28
1/25
+
C30
DL2
LED
C29
CM.1uF
R46
1K
-12V
JP2
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
STRIP20
IN_CH0
IN_CH1
IN_CH2
IN_CH3
IN_CH4
IN_CH5
IN_CH6
IN_CH7
IN_CH8
IN_CH9
IN_CH10
CH3_P
CH_VPA
IN_IOR
OUT_IOR
OUT_DACB
OUT_MOS
OUT_VBIAS
OUT_GFB
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
IN_IN1
IN_IN2
IN_IN3
IN_IN4
IN_IN5
IN_IN6
IN_IN7
IN_SWSAFE
IN_MAINS
UNB_AN
OC_OUT0
OC_OUT1
OC_OUT2
OC_OUT3
OC_OUT4
OC_OUT5
OC_OUT6
OC_OUT7
OC_RESOUT
OC_STDBY
IN_MAINS
IN_SWSAFE
IN_ON
IN_MAINS
IN_SWSAFE
IN_ON
GND EARTH
ON
STDBY
SW_SAFE
MAINS
STOP_A
ALARM
RESOUT
PJ5K_I/O
STRIP20
IN0
IN1
IN2
IN3
IN4
IN5
IN6
IN7
ON
STDBY
SW_SAFE
MAINS
STOP_A
ALARM
RESOUT
GND EARTH
PJ5K_MICRO
CH3_P
CH4_P
CH5_P
CH6_P
CH7_P
+5V
TR+
TRVREF
DAC_A
DAC_B
CH0
CH1
CH2
CH3
CH4
CH5
CH3_P
CH4_P
CH5_P
CH6_P
CH7_P
TR+
TR-
C34
1/25
DL3
LED
C36
R47
1K
CH0
CH1
CH5_P
CH6_P
CH7_P
CH3
CH4
CH5
OUT_DACB
OUT_GFB
OUT_VBIAS
OUT_MOS
UNB_AN
OC_P5040
CH0
CH1
CH5_P
CH6_P
CH7_P
CH3
CH4
CH5
OUT_DACB
OUT_GFB
OUT_VBIAS
OUT_MOS
UNB_AN
OC_P5040
VREF
DAC_A
DAC_B
+12V
-12V
CH_VPA
OUT_IOR
IN_IOR
IN_GFB
GND EARTH
CH_VPA
OUT_IOR
IN_IOR
IN_GFB
FOLDER
PJ5K_FOLDER
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1/25
5V1/1W
C35
CM.1uF
1
C33
CM.1uF
2
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
IN_AD6
IN_AD7
+12V
CH0
CH1
CH2
CH3
CH4
CH5
1
OUT_0
OUT_1
OUT_2
OUT_3
OUT_4
OUT_5
OUT_6
OUT_7
2
OUT_0
OUT_1
OUT_2
OUT_3
OUT_4
OUT_5
OUT_6
OUT_7
+12V
+5V
IN0
IN1
IN2
IN3
IN4
IN5
IN6
IN7
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
IN_AD6
IN_AD7
+
JP3
DZ2
MICRO
OC_OUT0
OC_OUT1
OC_OUT2
OC_OUT3
OC_OUT4
OC_OUT5
OC_OUT6
OC_OUT7
OC_RESOUT
IN_STDBY
IN_IN0
IN_IN1
IN_IN2
IN_IN3
IN_IN4
IN_IN5
IN_IN6
IN_IN7
OC_ALARM
OC_P5040
OC_STDBY
-7V
+
I/O
R45
1K
2
C25
CM.1uF
DZ1
STRIP20
OC_OUT0
OC_OUT1
OC_OUT2
OC_OUT3
OC_OUT4
OC_OUT5
OC_OUT6
OC_OUT7
OC_RESOUT
IN_STDBY
IN_IN0
IN_IN1
IN_IN2
IN_IN3
IN_IN4
IN_IN5
IN_IN6
IN_IN7
OC_ALARM
OC_P5040
OC_STDBY
1
+
4
C24
1/25
DL1
LED
1
1
1
1
1
1
-7V
OUT
+5V
2
C126
CM.1uF
1
C124
CM.1uF
FIX4
FIX35
2
FIX3
FIX35
1
FIX2
FIX3 5
2
C125
CM.1uF
2
C123
CM.1uF
2
87W-20K
1
1
+
+12V
-12V
+5V
TR+
TRIN_GFB
IN_ON
IN_STDBY
OC_ALARM
OC_P5040
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
IN_AD6
IN_AD7
IN_IN0
2
2
2
TR11
3
R44
FIX1
FIX35
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
+7V
1
27pF
2
2
1
IN
JP1
1
CM1kpF
LM78M05CDT
1
-7V
C22
2K2
U4
14
2
R43
100K
13
R42
11
1
C21
100R
1
+
U3D
-
GND
+
U3A
-
12
1
2
I_PLAL1_A
TEMP ARIA C
LM324
2
4
3
CH7_P
1
IN_CH10
1K
PJ5KPS - Scheda CPU
Griptech - Rev: Canazza
\\ut_srv
C S C P UPJK5M2.DSN
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
02/10/2002
1.0 (DC)
1
4
A3
Scheda CPU
SLCPUPJK5M2
2/7
PJ5KPS
5
4
3
2
10
+
TL074
8
9
-
U6C
R52
1
R48
10K
R49
C38
1
R53
2
VREF
CM.1uF
25K5
R54
11
PWR INP2 C
20K
2
1
1
D2
2
U6B
R57
10K
TL074
6
+
BAV99B
1
R60
-
OC_P5040
2
CM10KpF
1
R61
R62
R63
4K7
10K
39K
1
CM4K7pF
R64
10K
C43
+
+12V
2
5
3
7
1K
100R
+12V
10K
3
+12V
R59
CP *
C134
C40
220/25
C41
2
R65
R66
20K
10K
+
R67
10K
C42
220/25
1
TL074
13
C139
14
C135
I_PAL3
D11
U5C
TL074
9
10
11
+12V
13
14
10K
12
10K
R89
R86
7
5
OUT_MOS
100R
R90
10K
+12V
R92
B A T83
IN_IOR
3
TR12
87W-10K
TL074
U8D
12
+
13
-
+3.3V
14
TL074
10
+
9
-
10K
8 -3.3V
U7C
3
+
2
-
1
U5A
TL074
R95
16K9
B
TP1
1
R96
3.3V
R97
10K
C47
-12V
10K
+12V
R99
2
1
R98
33K2
CM.1uF
1
2
10K
1
+12V
+
4
VREF
2
C127
CM.1uF
2
2
C51
CM.1uF
C131
CM.1uF
+12V
+12V
-12V
-12V
R103
+
C56
CM.1uF
C54
1/25
2
C57
+
C53
1/25
C55
CM.1uF
C128
CM.1uF
C132
CM.1uF
10K
2
-12V
C50
1/25
2
10
TL074
R102
10K
+
C49
1/25
8
10K
TL074
1
R101
1M
9
11
1
-
R100
1
1
+
C48
CM.1uF
U8C
+
2
U8A
-
3
IN_GFB
220pF
6
3K62
R87
B
C52
U5B
TL074
R85
OUT_IOR
B A T83
D12
U5D
TL074
R83
8
10K
I_PAL4
20K
2
B A T83
B A T 83
1
D9
R82
1
I_PAL2
10K
2
B A T83
R80
1
D8
R84
10K
10K
2
I_PAL1
TL074
U7B
R79
1
I_DRV
B A T83
D6
1
3
4
D7
2
C
CP.1uF
U7A
TL074
7
5
X
2
CH5
R81
20K
10K
2
11
PWR_SBIL N+1
CH4
B A T83
X
R70
59K
1
PWR_RFL N+1
CH3
D5
TEMP
2
R69
1
PWR_DIR N+1
CH7_P
CM100PF
6
1
OUT_VBIAS
100R
U6D
4
TEMP ARIA C
CH6_P
2K7
10K
-12V
2
XCP
C136
1
+
PWR_SBIL C
1
R78
+
TEMP KDI C
TEMP ARIA PS C H 5 _ P
RFL_PWR
B A T83
-
CH1
D4
R77
10K
C137
2
10K
C
R76
1
C45
R72
+
100K R75
R74
100K
+
B A T 83
D3
FWD_PWR
2
+
CH0
1
C44
R71
-
CP.1uF
-
2
R228
-
B A T83
12
-
D30
10K
+
UNB_AN
R68
-
CM1KPF
D
100R
1
R58
OUT_GFB
TL074
4
10K
2
CM4K7pF
3
2
D1
BAV99B
R55
1
R56
C39
+
100R
-12V
U6A
-
CH_VPA
D
10K
CM10KpF
GND EARTH
-12V
A
A
R104
5
DAC_B
10K
C58
1
6
R221
R229
U8B
+
-
R105
7
DAC_A
OUT_DACB
TL074
330K
1K
+
C138
1/25
R222
R223
12
+
13
-
14
TL074
U7D
R224
P J 5 K PS - Scheda CPU
2
CM10KpF
47K
47K
10K5
5
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
10K5
G r iptech - Rev: Canazza
\\ut_srv
C S C P U PJK5M2.DSN
2
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
02/10/2002
1.0 (DC)
2
4
A3
Sezione Foldback
SLCPUPJK5M2
1
3/7
PJ5KPS
4
R106
2K2
4
47K
6
ON
+5V
IN_MAINS
47K
C59
2
TLP521-1
GND
STDBY
CM.1uF
GND EARTH
R112
2K2
OC2
2
1K
3
4
R116
1
R117
SW_SAFE
6
IN0
4
IN1
C61
2
D13
CM.1uF
R120
2K2
1
47K
1N4004
U10C
+5V
R121
5
IN_IN0
D14
IN_STDBY
IN_STDBY
D
10
40106
CM.1uF
22R
U11A
ULN2004A
C62
U10E
+5V
R 1 1 4 11
47K
OC_P5040
22R
2K2
IN_SWSAFE
OC_P5040C
16
40106
3
TLP521-1
C60
2
47K
R118
R119
1K
R115
4
U14B
1
1
+5V
9
R113
+12V
MAINS
CM.1uF
STRIP 2
+12V
8
40106
40106
3
D
U10D
+5V
R111
9
2
2
5
2K2
1
1
1K
R107
1
1K
R110
1
U14C
2
IN_ON
R109
1
R108
IN_ON
OC1
2
+5V
+5V
JP8
3
1
5
40106
R123
U11C
ULN2004A
22R
R124
2K2
U10B
+5V
R125
3
IN_IN1
R127
47K
10
U13G
ULN2004A
C63
OC_STDBY
22R
R126
7
CM.1uF
OC_STOPAC
14
1
STOP_A
3
2
R122
1N4004
40106
CM.1uF
22R
C64
+5V
2
22R
OC_RESOUT
22R
CM.1uF
22R
22R
4
U11F
ULN2004A
R137
OC_OUT1C
11
C65
OC_OUT0
R136
6
40106
R134
13
U11D
ULN2004A
OC_OUT1
22R
13
12
IN2
40106
2
R133
OC_OUT0C
12
U11E
ULN2004A
O U T _1
U10A
2
47K
R132
5
O U T _0
IN_IN2
22R
C
U10F
+5V
R131
1
7
RESOUTC
11
U13F
ULN2004A
2K2
2K2
U12E
+5V
R 1 3 5 11
IN_IN3
10
IN3
1
6
RESOUT
R128
R130
1
R129
14
C
47K
22R
40106
CM.1uF
C66
2
U14F
22R
R140
OC_OUT3C
11
22R
R145
U13B
ULN2004A
OC_OUT4
3
+5V
14
22R
R152
R153
1
R150
U13D
ULN2004A
U12A
+5V
R151
1
2
IN6
12
IN7
1
OC_OUT6
22R
+5V
2K2
IN_IN6
OC_OUT6C
C68
2
40106
13
IN5
40106
7
4
O U T _6
4
U14A
CM.1uF
OC_OUT5
22R
U12B
+5V
R147
3
47K
R149
OC_OUT5C
14
U13C
ULN2004A
40106
C67
2K2
IN_IN5
22R
R148
O U T _5
R144
R146
22R
IN4
B
OC_OUT4C
15
8
1
CM.1uF
10
2
2
9
40106
OC_OUT3
22R
U12D
6
2
16
47K
U14E
U12C
+5V
R141
5
1
9
R143
40106
O U T _4
2K2
40106
IN_IN4
U13A
ULN2004A
B
12
22R
R142
1
O U T _3
13
OC_OUT2
47K
22R
40106
C69
2
CM.1uF
7
U11G
ULN2004A
R139
OC_OUT2C
10
14
R138
7
O U T _2
U13E
ULN2004A
R155
OC_OUT7C
12
OC_OUT7
22R
R156
2K2
22R
IN_IN7
47K
R158
ALARM 2
ALARM
R159
40106
OC_ALARMC
15
CM.1uF
OC_ALARM
22R
C70
A
2
A
U12F
+5V
R 1 5 7 13
1
R154
5
O U T _7
22R
U11B
ULN2004A
OC_OUT5C
C78
OC_OUT6C
C79
OC_OUT7C
C80
OC_ALARMC
C81
IN_STDBY
IN_ON
C82
C83
RESOUTC
1
C77
1
OC_OUT4C
1
C76
1
OC_OUT3C
1
C75
1
OC_OUT2C
1
C74
1
OC_OUT1C
1
C73
1
C72
1
OC_STOPAC OC_OUT0C
1
C71
1
1
OC_P5040C
CM4K7pF
CM4K7pF
CM4K7pF
2
2
2
2
2
2
CM4K7pF
CM4K7pF
CM4K7pF
CM4K7pF
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
P J 5 K PS - Scheda CPU
G r iptech - Rev: Canazza
CM4K7pF
5
02/10/2002
3
4
A3
2
CM4K7pF
2
CM4K7pF
2
CM4K7pF
2
CM4K7pF
2
2
2
CM4K7pF
2
CM4K7pF
C84
\\ut_srv
C S C P U PJK5M2.DSN
2
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
1.0 (DC)
Sezione I/O digitale
SLCPUPJK5M2
1
4/7
PJ5KPS
5
4
22
23
24
25
26
27
28
29
PTB0
PTB1
PTB2
PTB3
PTB4
PTB5
PTB6
PTB7
1
1
1
1
1
1
2
2
2
2
2
2
2
+5V
+5V
A
6
11
1
CLK
CLR
BAV99B
PTB6
3
BAV99B
U17
3
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
BAV99B
C108
C109
C110
C111
C112
C113
C129
C130
C133
1
1
1
1
1
1
19
18
17
16
15
14
13
12
Q1
Q2
Q3
Q4
Q5
Q6
Q7
Q8
VSS
VSSA
Y3
Y2
Y1
Y0
+5V
10
GND
5V1/0.5W
X
CH1_P
15
Y
CH2_P
4
Z
8
VCC
14
CK
A
B
15
G
Y0
Y1
Y2
Y3
12
11
10
9
CH3_D R191
CH0_D
4K7
Y0
Y1
2
1
CH4_D R 1 9 5
CH1_D
4K7
Z0
Z1
5
3
CH5_D R 1 9 8
CH2_D
INH
A
B
C
6
11
10
9
VSS
7
CKI
CKO
12
13
VEE
R193
4K7
CH3
CH0
R196
4K7
CH4
CH1
4K7
R200
1
AD4
1
2A1
2A2
1A4
1A3
1A2
1A1
2A3
2A4
11
13
8
6
4
2
15
17
AD0
AD1
AD2
AD3
AD4
AD5
AD6
AD7
1G
2G
1
19
CKI
D0
R194
10K
D1
R197
10K
D2
R199
10K
D3
R201
10K
D4
R202
10K
D5
R203
10K
D6
R204
10K
D7
R205
10K
MISO
R206
10K
+5V
+5V
+5V
+5V
SS
R207
10K
+5V
CK
R208
10K
1
+5V
+
SEL0
R209
10K
10K
C119
LM336-5.0V
3
CH5_D
3
BAV99B
D26
SEL1
R210
10K
CH2_D
3
BAV99B
TXD
R213
10K
3
C120
IRQ
R215
10K
RXD
R216
10K
MOSI
R219
10K
SCLK
R220
+5V
1
2
AD6
R185 2K2
+5V
IN_AD6
1
2
C116
CM.1uF
10K
R192
R190 2K2
+5V
IN_AD7
1
B
2
C117
CM.1uF
PRG OC
RST_P
PA7
PA0
IRQ
1
3
5
7
9
RST
D7
D0
2
4
6
8
10
+5V
STRIP 5X2
+5V
U23
MOSI
SCLK
CSM
5
6
1
4
SI
SCK
CS
GND
8
2
3
7
VCC
SO
WP
HLD
MISO
+5V
25C080
A
10K
P J 5 K PS - Scheda CPU
4
4
A3
2
2
2
CM.1uF
1
G r iptech - Rev: Canazza
GND EARTH
5
R181 2K2
C115
CM.1uF
10K
R186
BAV99B
D29
CM1KpF
1/25
STRIP 2
2
2
D25
2
3
BAV99B
1
1
1
1
1
3
BAV99B
CH1_D
2
VREF
CH4_D
D24
1
Q2
BC237
8
40106
U14D
1
2
2
9
C118
VREF
RST
R230
3
BAV99B
1
A
R214
2K2
CH0_D
D23
2
R212
2K2
3
BAV99B
D22
2
CH3_D
2
1
D27
1M
JP6
D21
C
IN_AD5
+12V
+12V
+5V
C114
CM.1uF
10K
R182
74HC4053
+5V
R179 2K2
JP5
U22B
74HC139
R211
2
CKI
ENI
ENA
U21
+5V
+5V
IN_AD4
AD7
CH5
CH2
4K7
R177 2K2
C102
CM.1uF
10K
R180
+5V
X0
X1
2
IN_AD3
74HC244
DZ5
DZ6
IN0
IN1
IN2
IN3
IN4
IN5
IN6
IN7
11
1
12V/0.5
+5V
14
13
2
3
4
5
6
7
8
9
AD5
VCC
2Y1
2Y2
1Y4
1Y3
1Y2
1Y1
2Y3
2Y4
+5V
C101
CM.1uF
10K
R178
+5V
TR+
TR-
ENA
ENI
CSA
CSM
7
6
5
4
CLK
OC
R174 2K2
IN_AD2
CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF CM.1uF
9
7
12
14
16
18
5
3
2
10
74HC574
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
16
G
GND
B
A
VCC
1
8
3
2
1
AD3
GND
2
2
2
2
2
2
10
+5V
C100
CM.1uF
10K
R176
1
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
D8
D
R165 2K2
IN_AD1
1
D19
C107
C106
1/25
CH0_P
SEL1
SEL0
GND
U19
U22A
74HC139
SS
AD1
OUT_0
OUT_1
OUT_2
OUT_3
OUT_4
OUT_5
OUT_6
OUT_7
20
P T B5
3
2
BAV99B
5V1/0.5W
B
12
15
9
6
5
2
16
19
AD2
VCC
PTB5
3
D18
2
PTB4
D17
DZ3
R187
X2K2
Q5
Q6
Q4
Q3
Q2
Q1
Q7
Q8
16
R188
10K
CM.1uF
10K
R166
74HC273
XBAV99B
DZ4
12V/0.5
+5V
2
20
CKO
RST
VCC
D5
D6
D4
D3
D2
D1
D7
D8
+5V
Bus 485
7
1
20
2
SN75176AP
B
13
14
8
7
4
3
17
18
D20
1
8
VCC
DE
DI
Analog In
Digital
I/O
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
5
3
4
GND
TXD
STRIP 5
RO
RE
D16
3
VDD
C105 +
U20
1
2
10K
+5V
2
CM.1uF
1
X2K2
3
DIP8
CM10KpF
VCC
+5V
R226 10K
RS485
RXD
DE
R172 10K
R175
P T B3
GND
TR+
TR-
R171 10K
R227
R183
CH3_P
CH4_P
CH5_P
CH6_P
CH7_P
R173 10K
D15
+ C104
1/25
2K2
IN_AD0
+5V
VREF
+5V
5
4
3
2
1
R169 4K7
+5V
12K
CM.1uF
CM10KpF
1
C103
CM10KpF
R225
47K
TLV5625
JP4
CH0_P
R168 4K7 CH1_P
CH2_P
R170 10K
R 1 6 74 K 7
2
VCC
OUTB
VREF
GND
CM10KpF
1
DAC_A
DI
SCLK
CS
OUTA
CM10KpF
R160
10K
R162
AD0
U16
BAV99B
2
C
PTB7
C94
C96
DAC_B
8
7
6
5
C93
+5V
+5V
U18
PTB6
C92
TXD
RXD
9
10
PTE0
PTE1
CM1KpF
CM1KpF
MC68HC908GP32-QFP
1
2
3
4
1
1
2
PTB0
PTB1
PTB2
PTB3
PTB4
PTB5
PTB6
PTB7
CM1KpF
1
PTD0
PTD1
PTD2
PTD3
PTD4
PTD5
PTD6
PTD7
U15
MOSI
SCLK
CSA
P T B5
C91
2
12
13
14
15
18
19
20
21
PA0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
PA7
1
SS
MISO
MOSI
SCLK
SEL0
SEL1
CK
DE
R217
1M
C90
2
PTC0
PTC1
PTC2
PTC3
PTC4
PTC5
PTC6
32
33
34
35
36
37
38
39
2
CM1kpF
2
C99
P T B4
PTB3
C89
1
2
C98
CP10KpF
2
3
4
5
6
7
8
ON
STDBY
SW_SAFE
MAINS
STOP_A
ALARM
RESOUT
PTA0
PTA1
PTA2
PTA3
PTA4
PTA5
PTA6
PTA7
2
1
IRQ*
RST*
OSC1
OSC2
CGMXFC
1
11
1
44
43
42
C97
R164
2
C P 3 3 K p F 10k
1
D
IRQ
PTB2
C88
1
1
1
CM.1uF
C122
RST_P
PTB1
C87
2
330K
R163
2
P T B0
C86
1
40
17
30
1
2
VSSA
VSS
VSSAD
CM27pF
Y1
32.768 KHz
2
2
CM.1uF
STRIP 2
R161
C 9 5 10M
10R
2
1
R218
1
1
JP7
2
41
16
31
1
VDDA
VDD
VDDAD
C85
CM27pF
3
VREF
VDD
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
\\ut_srv
C S C P U PJK5M2.DSN
2
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
02/10/2002
1.0 (DC)
Sezione micro
SLCPUPJK5M2
1
5/7
PJ5KPS
CSCPUPJ5KM2
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
17
2
12
3
4
1
14
5
55
6
19
7
8
2
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
1
2
1
1
1
1
2
1
3
2
2
2
14
22
10
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
2
1
1
4
3
1
1
3
2
1
C1,C3,C5,C7,C9,C11,C13,
C15,C17,C19,C21,C87,C88,
C89,C99,C119,C139
C2,C4,C6,C8,C10,C12,C14,
C16,C18,C20,C85,C95
C22
C23,C24,C27,C28,C33,C34,
C49,C50,C53,C54,C104,
C106,C118,C138
C25,C26,C29,C30,C35,C36,
C38,C47,C48,C51,C55,C56,
C59,C60,C61,C62,C63,C64,
C65,C66,C67,C68,C69,C70,
C86,C96,C100,C101,C102,
C103,C105,C107,C108,C109,
C110,C111,C112,C113,C114,
C115,C116,C117,C120,C122,
C123,C124,C125,C126,C127,
C128,C129,C130,C131,C132,
C133
C31,C32,C39,C43,C71,C72,
C73,C74,C75,C76,C77,C78,
C79,C80,C81,C82,C83,C84,
C121
C42,C40
C41,C57,C58,C90,C91,C92,
C93,C94
C44
R72,C45
C52
C97
C98
C134
C136,C135
C137
DL1,DL2,DL3
DZ2,DZ1
DZ4,DZ3
DZ6,DZ5
D1,D2,D15,D16,D17,D18,
D19,D21,D22,D23,D24,D25,
D26,D27
D3,D4,D5,D6,D7,D8,D9,D11,
D12,D30
D13,D14
D20
D29
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4
JP1,JP2,JP3
JP4
JP5
JP6,JP7,JP8
OC1,OC2
Q2
33
20
CM27pF
34
16
27pF
1/25
35
13
CM.1uF
36
33
37
64
38
39
40
1
4
10
41
42
43
44
45
46
47
48
1
1
1
1
1
1
3
15
49
26
50
51
52
53
54
55
56
1
2
2
1
2
1
1
CM1kpF
CM4K7pF
220/25
CM10KpF
XCP
X
220pF
CP33KpF
CP10KpF
CP *
CP.1uF
CM100PF
LED
5V1/1W
12V/0.5
5V1/0.5W
BAV99B
BAT83
1N4004
XBAV99B
LM336-5.0V
FIX35
STRIP20
STRIP 5
STRIP 5X2
STRIP 2
TLP521-1
BC237
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
R1,R2,R3,R4,R5,R21,R22,
R23,R24,R25,R41,R45,R46,
R47,R59,R105,R108,R109,
R118,R119
R6,R7,R8,R9,R10,R26,R27,
R28,R29,R30,R42,R54,R55,
R60,R68,R86
R11,R12,R13,R14,R15,R31,
R32,R33,R34,R35,R43,R71,
R75
R16,R17,R18,R19,R20,R36,
R37,R38,R39,R40,R44,R106,
R107,R112,R113,R120,R124,
R128,R134,R140,R144,R150,
R156,R160,R165,R174,R177,
R179,R181,R185,R190,R212,
R214
R48,R49,R56,R57,R58,R62,
R64,R66,R67,R70,R74,R76,
R77,R79,R80,R83,R84,R87,
R89,R90,R92,R96,R97,R99,
R100,R102,R103,R104,R162,
R164,R166,R170,R171,R172,
R173,R175,R176,R178,R180,
R182,R186,R188,R192,R194,
R197,R199,R201,R202,R203,
R204,R205,R206,R207,R208,
R209,R210,R213,R215,R216,
R219,R220,R227,R228,R230
R52
R53,R65,R81,R82
R61,R167,R168,R169,R191,
R193,R195,R196,R198,R200
R63
R69
R78
R85
R95
R98
R101,R211,R217
R110,R111,R114,R115,R121,
R125,R131,R135,R141,R147,
R151,R157,R221,R223,R226
R116,R117,R122,R123,R126,
R127,R129,R130,R132,R133,
R136,R137,R138,R139,R142,
R143,R145,R146,R148,R149,
R152,R153,R154,R155,R158,
R159
R161
R229,R163
R187,R183
R218
R222,R224
R225
TP1
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
1K
100R
100K
2K2
10K
25K5
20K
4K7
39K
59K
2K7
3K62
16K9
33K2
1M
47K
22R
10M
330K
X2K2
10R
10K5
12K
3.3V
6/7
PJ5KPS
57
11
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
1
3
1
4
3
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
TR1,TR2,TR3,TR4,TR5,TR6,
TR7,TR8,TR9,TR10,TR11
TR12
U1,U2,U3
U4
U5,U6,U7,U8
U10,U12,U14
U11,U13
U15
U16
U17
U18
U19
U20
U21
U22
U23
Y1
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
87W-20K
87W-10K
LM324
LM78M05CDT
TL074
40106
ULN2004A
MC68HC908GP32-QFP
74HC273
74HC574
TLV5625
74HC244
SN75176AP
74HC4053
74HC139
25C080
32.768 KHz
Microcontroller board - SLCPUPJ5KM2
7/7
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
PS and combiner CPU adapter - SLADPPSPJ5K2
1/4
PJ5KPS
1 N 4 1 48 +12V
D5
1
20k
CIN_CH0
D B 9 FEM
R48 100R
C57
R49
2
1 N 4 1 48
1
RXE020
R57 100R
+12V_S
10k 1 2
2 C63
-
R54
R67
-12V
5
6
1
100R
7
-
R 7 7 10k
1
3
D24
F5
R89
20K
R66
D38
+12V
11
R111
TL074
R 1 1 51 0 0 R
D42
C75
-12V
2
20k
-12V
11
1 N 4 1 48
SEL VIS1
SEL VIS2
SEL VIS3
1
LM324
-12V
150R
+
C91
CM.1uF
B A T83
S E L_2
-
2
D47
B A T83
D49
B A T83
S E L_3
3
C D 1 KpF
D50
B A T83
S E L_4
4
S E L_6
D52
B A T83
+
D63
1 N 4 1 48
-12V
C85
8
C102 R132
100R
12
10K
13
1
-
1
5
CIN_CH9
U6D
-
S E L_5
R133
14
100R
S E L_7
D54
B A T83
S E L_6
C98
6
C D 1 KpF
D55
B A T83
D56
B A T83
D57
B A T83
D58
B A T83
IN_ON
IN_STDBY
IN_ON
C D 1 KpF
2
C D 1 KpF
REJ_MP
D64
+
1
14
LM324
150R
C103
C M .1uF
S E L_7
ADDRESS 4
PIAZZ_2P
PIAZZ_2P
PD11
PIAZZ_2P
PIAZZ_2P
PD12
PIAZZ_2P
PD14
PD13
PIAZZ_2P
PD15
PIAZZ_2P
CIN_IN0
PIAZZ_2P
PD16
IN_IN1
IN_IN2
IN_IN3
IN_IN4
IN_IN5
IN_IN6
IN_IN7
SWSAFE
IN_MAINS
UNB_AN
OC_OUT0
OC_OUT1
OC_OUT2
OC_OUT3
OC_OUT4
OC_OUT5
OC_OUT6
OC_OUT7
OC_RESOUT
OC_STDBY
CIN_IN5
CIN_IN6
CIN_IN7
U N B_AN
ASSEGNAZIONE INDIRIZZI
C_FAN
0 = RISERVATO
1 = POWER SUPPLY
4 = COMBINAT
8 = PA-XX
O C _ STDBY
7
PJ5KPS - Adapter PS and Combiner
1N4148
-12V
PD9
PD10
1
Mauro Ucelli
31/05/2001
2
A3
<>
2
13
R128
O C _ A L ARM
1
JUMPER
JP7
TYPE POWER
COMBI
STRIP20
12
C96
1/25
+
B A T83
TR+
TR-
OC_P5040
CIN_AD0
CIN_AD1
CIN_AD2
CIN_AD3
CIN_AD4
CIN_AD5
CIN_AD6
CIN_AD7
CLIXSON
OUT_DACB
OUT_MOS
OUT_VBIAS
OUT_GFB O U T _ G F B
2
STRIP20
IN_GBF
2
150R
D53
TL074
R131
U7D
+
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
C D 1 KpF
D51
1N4148
R127
C97
+12V
TR+
TR-
CH3_P
CH_VPA
IN_IOR
OUT_IOR
JP5
2
10R
LM324
+12V
-12V
1
C D 1 KpF
D46
+12V
-12V
+5V
STRIP20
COUT_GFB
C87
1/25
1
2
+12V_S
R124
2
1
1
2
1
2
0
C86
+12V_S
7
LM324
C95
CM.1uF
S E L_0
S E L_5
U7C
C94
C M .1uF
CIN_IN5
CIN_IN6
CIN_IN7
+12V
R123
+
2
C90
C M .1uF
B A T83
2
6
9
C93
C M .1uF
1
C82
20k
2
5
10
1
R120
C83
1
OUT_GFB
C D 1 KpF
R 1 2 5 1K
1
2
TL074
1
R122
+
+12V_S C 8 4
1
C D 1 KpF
U7B
OUT_DACB
2
C80
100R
R112
+12V
D48
1 N 4 1 48
C D 4K7pF
1
7
-
R 1 1 610k
D44
1 N 4 1 48
R119
150R
2
U6B
2
1 N 4 1 48
2 C81
1
CON16AP
1
+
S E L_3
LOAD-
T Q 2 -12V
C89
C M .1uF
1
2
6
2
3
7
1 +
10
C92
C M .1uF
5
1 N 4 1 48
2
-
R 1 1 010k
2
100R
1
S E L_2
1
4
9
8
+12V
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
CIN_CH6
1 N 4 1 48
D45
U7A
SEL_0
SEL_2
SEL_3
SEL_4
SEL_5
SEL_6
SEL_7
JP4
C D 1 KpF
20k
D40
C73
1
2
1
L O A D+
R 1 0 91 0 0 R
U6A
+
C78
R106
C D 1 KpF
4
C88
C M .1uF
R96
2
C N 10
FIX8
FIX35
100R
8
S E L_4
RXE020
FIX7
FIX35
TL074
3
R126
RXE020
-
K1
2
2
4
6
8
10
12
14
16
9
U6C
C D 1 KpF
R121
C D 4K7pF
+
FIX6
FIX35
PWR DIR
CIN_CH0
PWR RFL
CIN_CH1
PWR INP DIV
CIN_CH2
PWR DIR N+1
CIN_CH3
PWR RFL N+1
CIN_CH4
PWR SBIL N+1
CIN_CH5
PWR INP2 LOAD C I N _ C H 6
IN_CH7
TEMP KDJ
CIN_CH8
PWR REJ
CIN_CH9
TEMP ARIA
C I N _ C H 10
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
20k
C D 1 KpF
-12V
-12V
C79
3
D43
1 N 4 1 48
DIV-
2
C D 4K7pF
-12V
C D 4K7pF
FIX5
FIX35
1
RXE020
R118
10
-12V
CIN_CH2
R 1 1 410k
C74
2
C77
1
C76
CIN_CH8
R95
TL074
+12V
20k
R 1 0 810k
1
R113 1 0 0 R
+12V_S
R82
20k
-12V
1 N 4 1 48
C D 1KpF
1N4148
RXE020
-
R88
JP6
SBL_N-
C 1 0 4 1/25
+12V
1 N 4 1 48
R103
D41
R117
-
R105
D39
1N4148
C72
2
R 1 0 71 0 0 R
COAX
100R
8
D28
R 9 4 10k
R93
4
2
C D 1 KpF
1
C D 1 KpF
DIV+
R 8 4 10k
R85
100R
1
-12V 1 N 4 1 48
D37
+12V
1
D32
100R
1
-12V
C71
DIV+
DIVL O A D+
LOAD-
+
9
S E L_0
RXE020
DB9 MASC
1
6
2
7
3
8
4
9
5
F6
10
DSS-22KpF
C D 1 KpF
C D 4K7pF
1 N 4 1 48
D25
3
f
20k
R 7 9 10k
1 N 4 1 48
1 N 4 1 48
C66
2
C69
1
U5C
TL074
1
2
11
-12V
TKD+
100R
U5A
+
D35
1 N 4 1 48
REJ-
2
3
1
2
3
R 9 8 10k
C67
2
RXE020
R102
1
R97 100R
+12V_S
TL074
10k
CIN_CH5
D19
R78
1
1
U N B _AN
R 9 2 10k
D33
R101
20k
100R
R76
C D 1KpF
+12V
20k
C65
100R
14
F3
-12V
D30
D 3 1 1 N 4 1 48
R91 100R
-
1
D27
1 N 4 1 48
-12V
R E J+
2
C101
+
13
U5D
R87
4
1
R81
12
R83
100R
DSS-22KpF
+12V
2
1 N 4 1 48
f
20k
R86
R 7 5 10k
1 N 4 1 48
TL074
D26
D21
3
R74
R80
100R
F4
DB9 FEM
1
2
R56
TL074
+
KDJ
100R
1
R70
CIN_CH4
1
D23
U5B
+
1 N 4 1 48
C D 4K7pF
INPUT
-
U4A
1 N 4 1 48
+12V
1
3
C D 1 KpF
C D 4K7pF
REJ+
REJTKD+
REJ_MP
CIN_IN0
1
6
2
7
3
8
4
9
5
C70
GALVANOMETRO
2
D16
1 N 4 1 48
D22
DSS-22KpF
20k
100R
R73
2
CN8
+
+
+
+
+
+
+
+
+
-12V
R69
2
R 7 2 10k
1 N 4 1 48
f
F2
2
3
D29
+
+
+
+
+
+
+
+
R61
TC-
20k
3
R62
1 N 4 1 48 +12V
D13
S B L _ N+
R F L _ N-
1
3
5
7
9
11
13
15
100R
-12V
C62
C D 1 KpF
CIN_CH3
D20
2
2
20k
100R
R71
DIR_N-
1
R55
R65
1 N 4 1 48 +12V
D18
DSS-22KpF
1N4148
2
TL074
D15
1 N 4 1 48
10k
R52
R F L_N+
R68
1 N 4 1 48
1
2
N+1
1
F1
f
DB9 MASC
DSS-22KpF
1
C I N _ C H 10
20K
R 5 3 10k
1 N 4 1 48
100R
7
R 6 0 10k
C59
100R
U4B
+
-12V
1 N 4 1 48 +12V
D17
DSS-22KpF
DIR_N+
DIR_NR F L _N+
R F L _ NS B L _ N+
SBL_N-
1
6
2
7
3
8
4
9
5
CN9
D10
DIR_N+
C D 4K7pF
2
5
6
D12
C D 1 KpF
-12V
CN7
1
R 4 7 +12V
-12V
TC+
RFL20k
R64
D14
1N4148
f
2
C61
R59 100R
DIRC D 1 KpF
C D 4K7pF
RXE020
R 5 1 10k
1 N 4 1 48
1 N 4 1 48
TL074
2
1
C64
C58
100R
14
10k
R58
R50 100R
U4D
+
13
D11
C60
CIN_CH1
D9
1 N 4 1 48
R63
1
20k
R F L+
D8
1 N 4 1 4 8 +12V
D7
C D 1 KpF
R46
f
POWER
DIR+
1 N 4 1 48 +12V
D6
C D 1 KpF
R45
4
C D 1 KpF
DIR+
DIRRFL+
RFLTC+
TC-
1
6
2
7
3
8
4
9
5
11
CN6
\\UT_SRV
-12V
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
CSADPPSPJ5KM2.DSN
PS and combiner CPU adapter - SLADPPSPJ5K2
0
ADAPTER PS / COMB - Cb_5kw
SLADPPSPJ5K2
2/4
PJ5KPS
C D 1KPF
1M
R2
C D 1KPF
C10
2
C D 1KPF
4
C D 1KPF
2
C D 1KPF
6
2
2
2
C D 1KPF
IS1
4N25
C D 4K7PF
C9
1
C8
C M .1uF
+
100/35
5
C7
IN_IN0
820R
1
LM7812
U1
C M .1uF
DISS. A TELAIO
1
VO
C D 4K7pF
TL074
1
3
5
7
9
11
13
15
O C _ STDBY
COAX
R17
C35
1N4148
2
DB25 MASC
1N4148
R24
C D 1KpF
20k
2
C D 4K7pF
T-
O C _ A L ARM
-12V
R25
OR
C39
2
4
6
8
10
12
14
16
5
1
2
4
5
1
2
4
5
1
1
COUT_GFB
R21
1
C M .1uF
1 N 4 1 48
C33
R20
RCT2
IN_IN4
820R
TR+
IS5
4N25
C D 4K7pF
C36
R 2 2 10R
150R
R26
RST_SAFE
2
2
C D 2 7PF
4
2
IN_ON
1
D62
-
R 1 9 10k
CN3
100R
6
1M
R23
TR-
FLAT16
10R
C M .1uF
R27
2K2
C38
2
C37
2
D61
8
5
C34
U4C
C31
D3
4
R18 100R
1
9
+
1M
R14
2
10
6
2
R 1 6 10k
18V_DW
BUS CU
2
1N4148
IN_CH8
1
1N4148
C32
2
2
R15 100R
20k
IS4
4N25
C D 4K7PF
C30
1
T+
D60
1
1
D59
IN_IN3
820R
R12
2K2
R13
C D 1 KpF
1
1
1
R11
CLK2
1
+12V
IN_PH
1
C27
C M .1uF
+5V
1 8 V _ UP
1M
R10
L M 7912
IN_SAFE
C14
C D 1KPF
6
1
1
VI
IS3
4N25
C D 4K7PF
C26
-12V
U3
2
PRES
100/35
3
IN_IN2
2
C29
SM1
C20
820R
C25
C M .1uF
+
2
2
1
C28
C D 1KPF
C24
R8
RCT1
2
2
+
470/35
1
RXE110
T-
NC
1
GND
C22
C M .1uF
GND
C23
1 8 V _ UP
2
R9
T+
RST_SAFE
1M
R4
C M .1uF
+12V_S
1
14
2
15
3
16
4
17
5
18
6
19
7
20
8
21
9
22
10
23
11
24
12
25
13
6
RXE110
5R6/2W R7
R 6 RXE020
LM7812
U2
IS2
4N25
C D 4K7PF
C19
C18
C M .1uF
1
C D 4K7pF
+
100/35
18V_DW
IN_IN1
820R
C16
2
470/35
R3
SM1
2
2
C17
C M .1uF
2
R5
+
2
+
C12
2
1
D1
W L 02
C15
1
1
2
C D 1KPF
C21
+12V_S
3
VO
1
VI
1
1
2
C11
C D 4K7pF
CN2
R1
CLK1
1
C6
GND
C5
+12V
3
VO
VI
1
1
1
C4
DISS. A TELAIO
1
2
C3
2
C2
2
O C _ O U T1
O C _ O U T0
O C _ O U T3
O C _ O U T7
1
S1
SS1
S2
FAN
C1
2
C_FAN
1
RIS
OC_OUT7
1
D B 9 FEM.
O C _ O U T2
2
RELE POWER
SS2
1
1
6
2
7
3
8
4
9
5
2
CN1
1
OC_OUT0 OC_OUT1 OC_OUT2 OC_OUT3 C_FAN
CSRLYCPROTVJ
C D 2 7PF
R28
IN_IN5
2
NC
C51
C D 1KPF
C52
C D 1KPF
O C _ STDBY
FIX4
FIX35
IN_IN0
STRIP20
STRIP20
5
1
2
4
5
1
5
1
1M
R40
2
4
2
C48
C M .1uF
PD4
PIAZZ_2P
PD3
PIAZZ_2P
PD7
PD8
PIAZZ_2P
IS10
4N25
C D 4K7PF
C50
PD5
PD6
IN_SWSAFE
820R
ADDRESS 1
TYPE POWER
SUPPLY
1
PIAZZ_2P
5
PD2
R41
IN_SAFE
PIAZZ_2P
PD1
6
1M
R43
C53
C M .1uF
PIAZZ_2P
PIAZZ_2P
PIAZZ_2P
STRIP20
C56
C D 1KPF
CSADPPSPJ5KM2.DSN
PS and combiner CPU adapter - SLADPPSPJ5K2
2
A3
<>
0
31/05/2001
\\UT_SRV
2
Mauro Ucelli
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
PJ5KPS
2
2
1
1
1
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
IN_AD6
IN_AD7
IN_GFB
1
6
2
C49
C M .1uF
IN_ON
IN_STDBY
O C _ A L ARM
OC_P5040
IS9
4N25
C D 4K7PF
C47
1
O C _ O U T0
O C _ O U T1
O C _ O U T2
O C _ O U T3
OC_OUT4
OC_OUT5
OC_OUT6
O C _ O U T7
OC_RESOUT
O C _ STDBY
IN_IN7
820R
+12V
-12V
+5V
TR+
TR-
O C _ A L ARM
C55
C D 1KPF
1
R37
1
OC_FB
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
1
IN_IN1
IN_IN2
IN_IN3
IN_IN4
IN_IN5
IN_IN6
IN_IN7
IN_SWSAFE
IN_MAINS
1
FIX3
FIX35
1
FIX2
FIX35
CH3_P
CH_VPA
IN_IOR
OUT_IOR
OUT_DACB
OUT_MOS
OUT_VBIAS
OUT_GFB
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
2
C D 4K7pF
C13
C D 1KPF
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
4
1
1K
1
2
JP1
2
C54
IN_ON
1
R44
1
R S T _ S A FE
2
33K/1 W
FIX1
FIX35
JP2
IN_CH0
IN_CH1
IN_CH2
IN_CH3
IN_CH4
IN_CH5
IN_CH6
VBUS I N _ C H 7
TEMP I N _ C H 8
IN_CH9
IN_CH10
2
IN_CH7
2
R42
VBUS
C43
2
VBUS
1M
R34
C M .1uF
PRE S
5R6/2W
6
C M .1uF
JP3
2
DB9 MASC
C L K 2 RXE020
RCT2
1
CARRELLO 2
C46
2
1M
R36
IS7
4N25
C D 4K7PF
C42
6
+12V_S
1
6
2
7
3
8
4
9
5
2
CN5
R39
IN_IN6
4
IS8
4N25
Cb_5kw
R38
C41
820R
4
2
C D 4K7pF
1
2
2
C D 4K7PF
C45
R S T _ S A FE
1
+12V_S
IN_MAINS
2
820R
R33
1
IN_PH
+12V
2
1
1M
R29
C M .1uF
R35
2
C44
6
2
VBUS
C99
CD4K7KpF
IS6
4N25
C D 4K7PF
C40
R130
100R
1
5R6/2W
R30
100R
5
CLK1
R C T1
C_FAN
TR+
TRCOUT_GFB
IN_ON
OC_STDBY
OC_ALARM
+12V
-12V
COAX
+12V_S
1
R129
100R
C_FAN
TR+
TRCOUT_GFB
IN_ON
O C _ STDBY
O C _ A L ARM
+12V
-12V
COAX
+12V_S
1
DB9 MASC
Cb_5kw
R32
RXE020
1
CARRELLO 1
R31
+12V_S
1
6
2
7
3
8
4
9
5
2
CN4
1
820R
C D 4K7pF
ADAPTER P.S. E COMBINER
S L A D P P S P J 5KM2
3/4
PJ5KPS
SLADPPSPJ5KM2
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
5
6
7
8
9
1
1
1
4
2
1
38
3
25
10
26
11
12
13
14
15
16
17
2
2
3
3
1
1
47
18
12
19
8
20
21
6
10
22
23
24
6
1
16
25
10
26
10
27
2
CN1
CN2
CN3
CN4,CN5,CN7,CN9
CN6,CN8
CN10
C1,C2,C3,C4,C5,C6,C13,
C14,C15,C28,C32,C51,C52,
C55,C56,C57,C58,C59,C60,
C61,C65,C66,C67,C71,C72,
C73,C74,C75,C78,C80,C81,
C82,C83,C85,C86,C97,C98,
C102
C7,C16,C24
C8,C10,C17,C18,C20,C22,
C25,C27,C31,C37,C41,C43,
C46,C48,C49,C53,C88,C89,
C90,C91,C92,C93,C94,C95,
C103
C9,C11,C19,C21,C26,C29,
C30,C35,C36,C39,C40,C42,
C44,C45,C47,C50,C54,C63,
C64,C69,C70,C76,C77,C79,
C84,C101
C12,C23
C33,C38
K1,C34,C62
C87,C96,C104
C99
D1
D3,D5,D6,D7,D8,D9,D10,
D11,D12,D13,D14,D15,D16,
D17,D18,D19,D20,D21,D22,
D23,D24,D25,D26,D27,D28,
D29,D30,D31,D32,D33,D35,
D37,D38,D39,D40,D41,D42,
D43,D44,D48,D51,D59,D60,
D61,D62,D63,D64
D45,D46,D47,D49,D50,D52,
D53,D54,D55,D56,D57,D58
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5,
FIX6,FIX7,FIX8
F1,F2,F3,F4,F5,F6
IS1,IS2,IS3,IS4,IS5,IS6,
IS7,IS8,IS9,IS10
JP1,JP2,JP3,JP4,JP5,JP6
JP7
PD1,PD2,PD3,PD4,PD5,PD6,
PD7,PD8,PD9,PD10,PD11,
PD12,PD13,PD14,PD15,PD16
R1,R3,R8,R11,R20,R28,R33,
R35,R37,R41
R2,R4,R10,R14,R23,R29,
R34,R36,R40,R43
R5,R9
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
DB9 FEM.
DB25 MASC
FLAT16
DB9 MASC
DB9 FEM
CON16AP
CD1KPF
28
11
29
30
31
3
2
20
32
37
33
22
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
3
1
1
1
2
4
2
1
3
1
100/35
CM.1uF
CD4K7pF
470/35
CD27PF
NC
1/25
CD4K7KpF
WL02
1N4148
R6,R31,R38,R63,R67,R101,
R102,R117,R118,R121,R126
R7,R32,R39
R27,R12
R13,R24,R45,R46,R47,R64,
R65,R66,R68,R69,R70,R86,
R87,R88,R89,R103,R105,
R106,R119,R120
R15,R17,R18,R30,R48,R50,
R52,R54,R55,R56,R57,R59,
R61,R71,R73,R74,R76,R78,
R80,R82,R83,R85,R91,R93,
R95,R96,R97,R107,R109,
R111,R112,R113,R115,R129,
R130,R131,R133
R16,R19,R49,R51,R53,R58,
R60,R62,R72,R75,R77,R79,
R81,R84,R92,R94,R98,R108,
R110,R114,R116,R132
R21,R26,R124
R22
R25
R42
R125,R44
R122,R123,R127,R128
U1,U2
U3
U4,U5,U6
U7
RXE020
5R6/2W
2K2
20k
100R
10k
10R
180R
OR
33K/1W
1K
150R
LM7812
LM7912
TL074
LM324
BAT83
FIX35
DSS-22KpF
4N25
STRIP20
JUMPER
PIAZZ_2P
820R
1M
RXE110
PS and combiner CPU adapter - SLADPPSPJ5K2
4/4
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Three-phase rectifier - SLRCTPJ5KMC
1/3
PJ5KPS
+12V
R1
1M
R2
2
1M
D1
1N4004
3
4
2
8
5 OC_1
4N25
1
IS2
R4
2
4K7/2W
1
CD1KpF
C3
C4
1K
1
DL1
OMRON
C5
CD4K7pF
FUSE
5V1/1W
FS2
1N4004
D5/R
FIX3
DZ2
1N4004
2
BREAK FUSE
FIX35
+
+
FIX
-
FUSE
1
1
3
1
D3
FIX4
IRKJ-56-04
PM1
R9
1
FIX35
R10
D4
DL2
IN4004
R11
6
2
D5-R
4N25
1
IS3
2
5 OC_1
R12
4K7/2W
1
CD1KpF
C10
2
C11
1
2
F1772-510
C9
1
2
F1772-510
C12
1
2
F1772-510
5V1/1W
C13
1
2
F1772-510
C14
1
2
F1772-510
DZ3
R13
FS4
D5
FIX
FS5
1N4004
FIX7
DZ4
1
2
3
4
COM-CONTAT.
CONTAT-SS
CONTAT-S
KRA
2
C16
1
2
F1772-510
C17
1
2
F1772-510
1
2
F1772-510
JP3
F1772-0.1uF
C15 1
R15
1
2
3
4
5
6
2
100R/2W
FIX35
+
+
FIX
-
FUSE
1
1
3
1
1N4004
N.C.
FUSE
5V1/1W
JP2
1
6
2
7
3
8
4
9
5
DB9 MASC.
1K
R14
1A-C28
CN2
C8
10K/2W
4N25
1
IS4
2
1K
1
FS3
VBUS
R26
CD1KpF
4
5 OC_1
1
CD1KpF
1
C7
2
4K7/2W
R8
4K7/2W
PTC1
4
FIX6
CLIXSON
RECT
2
CD1KpF
FIX5
1
6
2
7
3
8
4
9
5
1M
6
C6
1M
CN1
DB9 FEMM.
1
S2
RESET
S1
D2
FIX2
S1
R6
1K
KRA
FIX
R2
SM-TRAFO N.C.
OC_1
2
R1
FS1
R7
5V1/1W
DZ1
R5
7
S + 1
5
K1 TQ2L2
1
2
3
4
CLIXSON-TRAFO N.O.
2
+12V
JP1
1K
FIX1
10 +
6
3
4
2
R
1
2
1
CD1KpF
9
6
4N25
1
IS1
2
4K7/2W
2
CD1KpF
4
5 OC_1
4
R3
1
C2
CD1KpF
1
1
6
C1
IRKJ-56-04
CLIXSON
VENTOLA
KRA6
C18
FIX8
D6
220VAC
1
JP4
1
2
FIX35
PM2
R18
R16
1
R17
2
R19
6
4N25
1
IS5
2
1
CD1KpF
2
4K7/2W
C22
CD1KpF
1
2
VBUS
IND1
C23
1K
1K
FIX10
T1
T2
FIX9
1
R21
C21
1
6
5
4
3
2
1
1
2
1N4004
F1772-510
FIX35
FIX18
FIX19
1
R24
KRA6
FIX35
FIX12
RV3
RV4
2
250VLA20
FIX35
+
1
-
3
+
FIX17
1
1
1
FUSE
FIX35
2R2-5W
1
FIX
FIX35
FIX35
FUSE
DZ6
1N4004
FIX35
FIX35
5V1/1W
FS7
IND2
10R-5W
FIX15
1
FIX35
D7
FIX
FIX11
5V1/1W
DZ5
R22
FS6
R23
1
JP5
4N25
1
IS6
2
RV2
250VLA20
FIX14
1
FIX16
5 OC_1
R20
FIX13
1
RV1
250VLA20
2
CD1KpF
4
5 OC_1
4
4K7/2W
1
C20
CD1KpF
KRA2
2R2-5W
1M
6
C19
1M
RB25-1K
10R-5W
D8
IRKJ-56-04
R25
250VLA20
C24
1
2
F1772-510
1RPH3URJHWWR
3DJLQD
PJ5KPS
$XWRUH
Ucelli - Rev. Canazza
'DWD
1RPH3&LQ5HWH
\\UT_SRV
5HYLVLRQH
)LOH&DUWHOOD
/
$XWRUL]]D]LRQH
Tuesday, December 16, 2003
1
GL
1
6L]H
A3
&RGLFH3URJHWWR /
PM3
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Three-phase rectifier - SLRCTPJ5KMC
1.1 (D.C.)
1RPH3DUWH
Three-phase Rectfier
&RGLFH
SLRCTPJ5MC
2/3
PJ5KPS
RCTPJ5KMC
Bill Of Materials
Page1
Item
Quantity Reference
Part
______________________________________________
1
2
3
1
1
12
4
5
1
10
6
7
8
9
10
11
12
1
1
1
6
7
1
6
13
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
6
1
6
2
2
1
1
3
1
4
6
7
7
1
2
2
1
1
CN1
CN2
C1,C2,C3,C4,C6,C7,C10,
C11,C19,C20,C22,C23
C5
C8,C9,C12,C13,C14,C16,
C17,C18,C21,C24
C15
DL1
DL2
DZ1,DZ2,DZ3,DZ4,DZ5,DZ6
D1,D2,D3,D5,D6,D7,D8
D4
FIX1,FIX2,FIX5,FIX6,
FIX10,FIX11
FIX3,FIX4,FIX7,FIX8,FIX9,
FIX12,FIX13,FIX14,FIX15,
FIX16,FIX17,FIX18,FIX19
FS1,FS2,FS4,FS5,FS6,FS7
FS3
IS1,IS2,IS3,IS4,IS5,IS6
JP2,JP1
JP3,JP5
JP4
K1
PM1,PM2,PM3
PTC1
RV1,RV2,RV3,RV4
R1,R2,R9,R10,R16,R17
R3,R4,R8,R11,R12,R19,R20
R5,R6,R7,R13,R14,R22,R23
R15
R18,R24
R25,R21
R26
S1
DB9 FEMM.
DB9 MASC.
CD1KpF
CD4K7pF
F1772-510
F1772-0.1uF
D5/R
D5-R
5V1/1W
1N4004
IN4004
FIX
FIX35
FUSE
1A-C28
4N25
KRA
KRA6
KRA2
TQ2L2
IRKJ-56-04
N.C.
250VLA20
1M
4K7/2W
1K
100R/2W
2R2-5W
10R-5W
10K/2W
OMRON
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Three-phase rectifier - SLRCTPJ5KMC
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Control unit CPU board - SLCCUPJ5KM2
1/6
PJ5KPS
C
D
E
U1
R15
LOAD
10K
R16
10K
R17
10K
105
104
RIS1
RIS2
RIS3
RIS4
+5V
L O A D1
C11
C M .1uF
C12
C M .1uF
CLK
CLK_LOC
P B E S C _TST
P B D W _TST
P B U P _ TST
+5V
P B O K_TST
R X D0
TXD0
R X D1
TXD1
MIS O
M O SI
SCLK
SS_
89
90
91
92
93
94
95
96
O N _ OFF
STDBY
LGT
COAX
M U T E1
M U T E2
M A I N _ EXCT
IRQ_ALR_OUT
3
2
1
112
111
110
109
108
PP0
PP1
PP2
PP3
PP4
PP5
PP6
PP7
R14
10K
P B _ R S T_AL
P B _PL
PB_OFF
P B _STDBY
PB_ON
PB_AM_EXC
CHG_MR
PB_NP
RIS1
RIS2
RIS3
RIS4
OUTPUT
R 2 4 2 +5V
CLK
MAINS
-12V
+5V
+12V
DE1
JP3
2
10K
+5V
R24
JUMPER 2
10K
VARIE
+5V
O N _OFF
JP4
STDBY
LGT
COAX
R18
10K
R19
10K
R20
10K
P B _ R S T_AL
P B _PL
PB_OFF
P B _STDBY
PB_ON
PB_AM_EXC
CHG_MR
PB_NP
RIS1
RIS2
RIS3
RIS4
2
MAINS
-12V
+5V
+12V
TXD0
RXD0
R31
10K
R32
10K
R33
10K
R34
10K
P B E S C _TST
P B D W _TST
P B U P _ TST
P B O K_TST
M U TE2
R28
10K
1
1
3
1
2
C99
1
BT1
G
B
A
1
8
3
2
G
GND
B
A
SLV_CU
15
1
CLK0
RST
11
1
CLK
CLR
13
14
1
+5V
10K
100K
R241
VDD
XTALOUT
XTALIN
NC
VBAT
VSYS
NC
NC
LINE
/POR
3
4
7
8
13
14
17
18
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
D8
CLK1
RST
11
1
CLK
CLR
2
+5V
FAULT
WAIT
WARN
AUD_ALRM
PD1
PD2
PD3
PD4
2
5
6
9
12
15
16
19
Q1
Q2
Q3
Q4
Q5
Q6
Q7
Q8
10
GND
2
+5V
U9
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
3
4
7
8
13
14
17
18
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
D8
CLK2
RST
11
1
CLK
CLR
U40
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
CLKOUT
/CPUR
INT
NC
SCK
MOSI
MISO
CE
VSS
PSE
Q1
Q2
Q3
Q4
Q5
Q6
Q7
Q8
2
5
6
9
12
15
16
19
GND
10
ACK_RIS1
ACK_RIS2
ACK_RIS3
ACK_RIS4
R29
10K
+5V
B A T83
D23
IRQ
C M .1uF
SCLK
M O SI
MIS O
12
13
VFP
C14
CSA3
FIX1
FIX35
U2F
10K
R 2 4 5 4 0 106
CD68HC68T1M
C101
C M .1uF
C M .1uF
C102
FIX2
FIX35
FIX3
FIX35
1
P J 5 K P S - Scheda CCU
1
3
A3
2
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
7 4 L S273
10
GND
C 1 3 7 4 L S273
X C M10pF
G r i p t e c h - R e v . : C anazza
1/25
B
ACK_ON
A C K_STDBY
A C K_OFF
A C K _PL
ACK_NP
A C K _EXCT
A C K_AM
2
820K
B A T83
SCLK
M O SI
100K
R234
20
19
18
17
16
15
14
13
12
R 2 3 9 11
Q1
Q2
Q3
Q4
Q5
Q6
Q7
Q8
C 1 0 7 4 L S273
X C M 10pF
R244
R233
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
MIS O
STRIP 5X2
10K
R238
2 C100
+5V
D22
U8B
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
+5V
2
5
6
9
12
15
16
19
U7
JP2
R240
3,6V
B
A
10
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
C9
X C M10pF
74HC139
9
Y3
10
Y2
11
Y1
12
Y0
G
A
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
D8
+5V
1/25
CLK2
CLK1
CLK0
3
4
7
8
13
14
17
18
+5V
R232
GND
U6
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
U8A
10K
100R
+
1/25
1/25
CSA3
CSA2
CSA1
CSA0
7
6
5
4
Y3
Y2
Y1
Y0
1G
2G
18
16
14
12
9
7
5
3
1
2 2
JUMPER-2
C24
C25
C M .1uF
2
C29
C M .1uF
2
C28
C M .1uF
2
100R
2
+
20
CLK_LOC
2
V D DX2
C23
1
+
C27
C M .1uF
2
C26
C M .1uF
V D DX1
C22
1
1
1
V D D2
+
1
1
C21
13
14
10K
1
19
1Y1
1Y2
1Y3
1Y4
2Y1
2Y2
2Y3
2Y4
74HC244
+5V
R 2 3 17 4 H C 1 3 9
C M .1uF
JP7
V D D AD
V D D1
15
74HC139
9
Y3
10
Y2
11
Y1
12
Y0
1A1
1A2
1A3
1A4
2A1
2A2
2A3
2A4
20
SS_
R237
CM22pF
R30
+
U5B
A1
A0
R236
10 M
10R
Y2
+5V
C20
1/25
R/W
U5A
2
4
6
8
11
13
15
17
X10K
TP
220K
32KHZ
1
C19
C M .1uF
1
2
R230
1
R27
10K
C98
10-40pF
C18
C M .1uF
2
C17
C M .1uF
2
C16
C M .1uF
2
2
C15
C M .1uF
R26
10K
2
R25
10K
R D _ D IS
W R _DIS
+5V
D21
IRQ_ALR_OUT
+5V
1
1
1
+5V
10K
7
6
5
4
Y3
Y2
Y1
Y0
+5V
BAT83
R235
+5V
+5V
M A I N _EXCT
G
GND
B
A
+5V
TP1
M U TE1
1
8
3
2
R/W
R/W
CCU_IN
R X D1
CSD
STDBYBUS
O N _ TST
STDBY_TST
OFF_TST
P L _TST
AM_TST
R S T _ A L_TST
N P _ T ST
STDBYBUS
ON_TST
STDBY_TST
OFF_TST
PL_TST
AM_TST
RST_AL_TST
NP_TST
GND_EARTH
R21
10K
+5V
TXD1
+5V
74HC139
P B _ E SC
PB_OK
P B _ UP
PB_DW
LOC
E X T _INT
A U S_INT
S T D B Y _IN
A L R_IRQ
F _ E XCT1
F _ E XCT2
LOAD
INPUT
PB_ESC
PB_OK
PB_UP
PB_DW
LOC
EXT_INT
AUS_INT
STDBY_IN
ALR_IRQ
F_EXCT1
F_EXCT2
LOAD
INPUT
JUMPER 2
VARIE
2
R23
1
1
R22
10K
P B E S C _TST
P B D W _TST
P B U P _ TST
P B O K_TST
10K
SL2
PA0
PA1
PA2
PA3
PA4
PA5
PA6
PA7
R229
CSD
+5V
U4
+5V
C C U _OUT
CCU_IN
10K
R243
SL1
CLK
1
7
+5V
+12V
47K
2
2
2
PCAN2
PCAN3
PCAN4
PCAN5
PCAN6
PCAN7
47K
45
88
14
66
106
40
I N P UT1
1
1
INPUT
103
102
101
100
99
98
A0
A1
CLK
CSD
R/W
SLV_CU
DE0
DE1
R12
PS0
PS1
PS2
PS3
PS4
PS5
PS6
PS7
RxCAN
TxCAN
+5V
10K
AUD_ALRM
CSA0
CSA1
CSA2
M U T E1
M U T E2
O N _ OFF
COAX
STDBY
R X D1
TXD1
DE0
DE1
LOC
M A I N _ EXCT
STDBYBUS
IRQ_ALR_OUT
O N _ T ST
STDBY_TST
OFF_TST
P L _TST
AM_TST
R S T _ A L_TST
N P _ T ST
10K
IRFD120
1
10K
M C 3 4064
41
52
51
50
49
35
34
33
32
PHPUD
PH0
PH1
PH2
PH3
PH4
PH5
PH6
PH7
VRH1
VRL1
PAD10
PAD11
PAD12
PAD13
PAD14
PAD15
PAD16
PAD17
1 RST
R7
+5V
2
I N P UT1
LOAD1
F _ E X CT1
F _ E X CT2
CHG_MR
MAINS
SL1
SL2
INPUT
R13
86
87
70
72
74
76
78
80
82
84
3
VCC
/RST
GND
+
+
+
10K
1
2
V R EF
2
+
+
+
R8
+5V
2
4 RST
6
LGT
20
C M .1uF
U39
+5V
ACK_ON
ACK_NP
A C K _ S T D B YA C K _ R I S 1
A C K _ O F F ACK_RIS2
A C K _ PL
ACK_RIS3
A C K _EXCT ACK_RIS4
A C K _AM
V R EF
AUD_ALRM
F A ULT
CSA0
WAIT
CSA1
W A RN
CSA2
PD1
MUTE1
PD2
MUTE2
PD3
ON_OFF
PD4
COAX
SCLK
STDBY
M O SI
RXD1
R X D0
TXD1
TXD0
DE0
DE1
+5V
LOC
+12V
MAIN_EXCT
STDBYBUS
CLK
IRQ_ALR_OUT
CLK_LOC
ON_TST
STDBY_TST
P B E S C _TST O F F _ T S T
P B D W _TST
PL_TST
P B U P _ TST
AM_TST
RST_AL_TST
P B O K_TST
NP_TST
GND_EARTH
BKGD 1
3
VFP 5
4
Q1
20
C93
X-LM809
BDM
J1
ACK_NP
A C K_RIS1
A C K_RIS2
A C K_RIS3
A C K_RIS4
-12V
X22R
+12V
1
1
Anlg In
Anlg In
Input
C C U _OUT
ACK_ON
A C K_STDBY
A C K_OFF
A C K _ PL
A C K _EXCT
A C K _AM
V R EF
FAULT
WAIT
WARN
PD1
PD2
PD3
PD4
SCLK
M O SI
R X D0
TXD0
R11
13
22
21
20
19
11
10
9
8
PGPUD
PG0
PG1
PG2
PG3
PG4
PG5
PG6
PG7
VRH0
VRL0
PAD00
PAD01
PAD02
PAD03
PAD04
PAD05
PAD06
PAD07
2 RST
G M 2 4 123DSL
LCD DISPLAY
1
67
68
E X T _ INT
69
A U S _INT 71
S T D B Y _ IN 73
A L R _ I R Q 75
LOC
77
PB_AM_EXC79
P B _PL
81
PB_NP
83
Input
3
PT0
PT1
PT2
PT3
PT4
PT5
PT6
PT7
1
VCC
/RST
GND
C M .1uF
R5
2
P B _ E SC
4
P B _OK
5
PB_UP
6
PB_DW
7
PB_ON
15
P B _ S T D B Y 16
PB_OFF
17
P B _ R S T_AL 18
3
C5
17
1
21
22
19
18
-15V
GND
A
K
FS
MD2
U38
+5V
20
1
Input
Esc
Ok
Up
Down
On
Stdby
Off
G N D _EARTH
FG
C3
C M .1uF
R4
2
2
P.B.
P.B.
P.B.
P.B.
P.B.
P.B.
P.B.
D3
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
1
10K
C M .1uF
V0
3
2
R9
10K
R10
LM336-5.0V
CM10pF
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
24
25
26
27
28
29
30
31
PB0
PB1
PB2
PB3
PB4
PB5
PB6
PB7
V R EF
C8
3
1/25
VCC
10K
PE0
PE1
PE2
PE3
PE4
PE5
PE6
PE7
RST
VCC
56
55
54
53
39
38
37
36
IRQ
R228
BKGD
RST
U2A
4 0 106
16
23
46
U2E
4 0 106
16
R227
VSSPLL
VSSAD
VSS1
VSS2
VSSX1
VSSX2
BKGD
RST
+5V
PA0
PA1
PA2
PA3
PA4
PA5
PA6
PA7
57
58
59
60
61
62
63
64
PA0
PA1
PA2
PA3
PA4
PA5
PA6
PA7
V R EF
C7
7
8
9
10
11
12
13
14
2
1
10K R 2 2 6
1
R6
10K
10K
EXTAL
XTAL
XFC
VDDPLL
VDDAD
VDD1
VDD2
VDDX1
VDDX2
VFP
47
48
44
4
3
1
C6
+
D0
D1
D2
D3
D4
D5
D6
D7
Q3
1
S T R IP 2
JP1
2
BC237
1
6
8 7 W -20K
+5V
VCC
1
5
R3
2K2
+5V
RST
CE
RD
WR
C/D
VCC
+5V
RST
1
11
U2C
4 0 106
3
2
10
330K
2
43
85
12
65
107
42
97
14.745MHz
4 0 106
U3
MC68HC912-D60-CPV8
C4
C M 2 2 pF
4 0 106
2
Y1
V D DX1
V D DX2
VFP
14
V D D2
V D D1
V D D AD
C1
C M 1 0 pF
+12V
R2
10K
RST
16
CSD
15
R D _ D IS 5
W R _DIS 6
A0
4
2
1
D1
B A V99B
1
VCC
R1
4
1
3
C2 CM22pF
+12V
VCC
U2B
9
2
U2D
8
+5V
3
+5V
1
B
2
A
C
\\UT_SRV
CSCCUPJ5KM2
D
Control unit CPU board - SLCCUPJ5KM2
07/10/2002
REV B - 1.0(DC)
<OrgAd dr1>
C O R E C O N T ROL UNIT
SLCCUPJ5KM2
E
2/6
PJ5KPS
A
B
S7
R70
2
+12V
A M _REM
+12V
4
9
R S T _ A L _REM
7
R S T _ A L _TST
U 1 5C
T L P 5 2 1-4
R77
PB_NP
2
9
C H G _ M R _ R EM
LOC
8
U 1 9 C T L P 5 21-4
12
5
R85
13
2
1
2
MAINS_BUS
9
8
PB_UP
U 1 3F
12
13
R112
16
T L P 5 21-4
1
4 0 106
R115
3
12
2
C M .1uF11
4 0 106
R118
9
2
G N D_EARTH
R121
14
2
P B OK_TST
4
3
T L P 5 21-4
1
2
+12V
R119
C53
C M .1uF
+12V
14
T L P 5 21-4
3
47K
2
C60
C M .1uF
B
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
C
10k
33K
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
LOAD+
STDBYBUS
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
RIS3_IN_REM
RIS1_IN_REM
OFF_REM
P L _ REM
O N _ R EM
C H G _ M R _ R EM
MAINS_BUS
F _ E X C T 2_REM
A L R_IRQBUS
L O C _ SEL
INP+
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
1
CON26AP
1K5
ALR_IRQBUS
U18A
R122
4
U19B
P J 5 5 0 0 0MC
G r i p t e c - R e v . : C a n azza
2K2
13
2
3
A3
+12V
STDBYBUS
A
2
+12V
4 0 106
7
LM258
J2
+5V
15
+5V
3
1
S T D B Y _ IN
U20B
4
C M .1uF
R 1 2 0 2K2
-
EXT_INT_REM
RIS4_IN_REM
R S T _ A L _REM
A M _REM
RIS2_IN_REM
STDBY_REM
NP_REM
F _ E X C T 1_REM
AUS_INT_REM
S12
B3F
OK
6
U 1 2C
47K
C55
+
6
R111
R116
1K5
16
1
A L R _IRQ
C59
C M .1uF
5
P B U P _TST
4
3
T L P 5 21-4
5
+5V
2
C58
C M .1uF
2
2
C57
C M .1uF
1
1
1
1
2
C56
C M .1uF
U 2 0D
8
2
R101
10K
U16B
+12V
S11
B3F
UP
2
R 1 1 7 2K2
+12V
R106
U12A
47K
C54
10k
P B D W _TST
2
1
+5V
1
U17B
4
I N P UT
-12V
+5V
2
D10
B A V99B
R113
1K5
C M .1uF15
R97
R103
S10
B3F
DW
2
C46
C M .1uF
-12V
33K
U10A
47K
C52
2
2
4 0 106
+5V
1
1
33K
C43
C M .1uF
LM258
10k
D11
INP+
1K5
C M .1uF15
4
R105
R 1 1 0 2K2
1K5
B A V99B
1
1M
R109
7
U 1 8 D T L P 5 2 1-4
10
7
16
T L P 5 21-4
1
47K
C50
4 0 106
R108
R104
1
+
2
2
PB_DW
-12V
+12V
4
3
4
1
2
1
13
ESC
4
+12V
2
R 1 0 2 2K2
+5V
U13A
2
3
R94
S9
B3F
+12V
R87
10K
U16A
P B E S C _TST
4
3
RIS4_IN_REM
1K5
+5V
-12V
10k
R88
R96
1K5
13
C M .1uF
1
+5V
C48
47K
+5V
2
D7
B A V99B
+12V
33K
R89
U 1 0 B T L P 5 21-4
14
3
R95
4
3
+5V
9
14
R100
P B _OK
-12V
13
L O AD
D8
2K2
R 1 1 4 2K2
+5V
C40
C M .1uF
R81
2
LOAD+
2
1
P B _ E SC
8
U 1 2 B T L P 5 2 1-4
14
3
C51
+5V
B A V99B
RIS2_IN_REM
1K5
1
+12V
R75
47K
6
2
1
U 1 7D
8
4 0 106
C49
C M .1uF
R 1 0 7 2K2
1
R93
RIS3_IN_REM
CM.47uF
1
-12V
L O C _ SEL
1K5
11
C M .1uF
2
9
47K
4 0 106
+12V
1
R86
47K
C45
1
+12V
+5V
U 2 0F
12
R92
1K5
C47
C M .1uF
R 9 8 2K2
1
2
2K2
1
U 1 2 D T L P 5 2 1-4
10
7
47K
9
S8
3
2K2
+5V
8
MAINS
N P _ T ST
NOM.
POWER
6
3
R84
40106
R99
U 1 1D
L O C _ SEL 1 +
10
B3F
1
C44
C M .1uF
5
4
RIS1_IN_REM
U 1 4 B T L P 5 21-4
14
3
4
3
R83
1K5
+5V
4 0 106
13
C M .1uF
4 0 106
N P _ R EM
9
11
R74
1
8
7
47K
C42
R 7 9 1K5
TQ2
U 1 9 D T L P 5 2 1-4
10
7
47K
1
6
RIS4
U 1 5 B T L P 5 21-4
14
3
R78
13
2K2
1
2
U 1 7C
2K2
2
RIS2
4
+5V
U 1 1F
12
40106
R91
2
1
2
3
TQ2
R68
1K5
+5V
1
12
R72
5
U 1 0 C T L P 5 21-4
12
5
C38
C M .1uF
R 7 1 2K2
2
6
C41
C M .1uF
13
2
L O C _ SEL 1 +
10
11
U11A
6
47K
7
47K
K4
2
1
2K2
+5V
8
11
R67
4 0 106
AM_TST
F _ E X C T2_REM
1K5
C37
C M .1uF
R 6 5 2K2
11
14
2
1K5
+5V
4 0 106
2
B3F
3
R64
47K
+5V
U17E
10
RIS1
1
1
K3
U 1 8 C T L P 5 21-4
12
5
1
B3F
4
2
S6
1K5
15
R82
2
12
RIS3
4 0 106
R S T _ A L_TST
13
R63
1
ALARM
RESET
F _ E X C T 1_REM
1
AUT/MAN
ECXT
R58
1K5
+5V
U20A
2
F _ E X CT2
T L P 5 21-4
3
2
T L P 5 2 1-4
1
47K
R90
U 1 7F
3
POWER
LOWER
4
3
U15A
16
+5V
4 0 106
7
2
1
AM_TST
D 6 1 N 4 0 04
4
3
2
1
S5
+12V
+5V
4
2
U18B
14
C35
C M .1uF
R 6 1 2K2
OFF
AUS_INT_REM
47K
1
U14A
B3F
TQ2
S4
P L _TST
+12V
15
R57
11
2
R59
1
1K5
T L P 5 2 1-4
B A V99B
R48
1K5
C33
C M .1uF
R 5 4 2K2
1
P L _TST
F _ E XCT1
T L P 5 21-4
1
47K
+5V
U20E
10
1
OFF_TST
4 0 106
2
1
2
16
C39
C M .1uF
5
3
2
2
14
4
D5
RS232
B3F
L O C _ SEL 1 +
10
R51
10K
7
2
4 0 106
B A V99B
2K2
1
6
CHG_MR
4
3
B C 2 37
U19A
16
3
1K5
P L _REM
1
2K2
8
3
OFF_TST
2
L E D-D5
R53
5
8
OFF_REM
7
6
A U S_INT
9
2K2
R47
1
9
Q21
D4
4
3
1
1
2
K2
R50
1K5
L E D-D3
LOCAL
8
C36
C M .1uF
R80
U 1 1C
DL2
+12V
2
1
15
R76
2
R56
3
47K
5
+12V
L E D-D5
1K5
8
+5V
4 0 106
L O C _ SEL
3
EXT_INT_REM
1K5
C31
C M .1uF
+5V
3
T L P 5 2 1-4
7
9
R69
2
6
2
U 2 0C
R40
47K
4 0 106
R46
U 1 0 D T L P 5 21-4
10
7
R39
1
R45
INTERLOCK
L E D-D5
DL3
1K5
R49
2K2
+5V
2
B3F
1K5
2K2
R73
U 1 3C
P B _ R S T_AL
U 1 5D
10
+5V
3
+12V
S2
9
4 0 106
DL4
R62
4 0 106
DL1
S1
STDBY_TST
+12V
REMOTE
R43
SW SPDT
C34
C M .1uF
3
STDBY_TST
1
B3F
STDBY
R38
U17A
U36D
8
O N _ T ST
E X T _ INT
2K2
R66
U11B
PB_AM_EXC
T L P 5 2 1-4
+5V
4 0 106
4
U 1 4C
47K
11
STDBY_REM
TQ2
S3
R55
2
10
PB_PL
2
3
R41
5
C32
C M .1uF
R60
U11E
O N _ TST
L O C _ SEL 1 +
10
6
12
+5V
4 0 106
ON
7
4
47K
3
+5V
2
1
1
2
2
U13B
4
E
O N _ R EM
9
8
11
R44
9
K1
8
1K5
2K2
R52
PB_OFF
9
+5V
4 0 106
4
R37
1K5
C30
C M .1uF
1
8
PB_STDBY
T L P 5 2 1-4
7
47K
R42
U 1 3D
U 1 4D
10
R36
4 0 106
D
2
1
+5V
11
4
3
U13E
10
P B _ ON
C
2K2
4
3
R35
\\UT_SRV
C S CCUPJ5KM2
D
Control unit CPU board - SLCCUPJ5KM2
07/10/2002
REV B - 1.0 (DC)
<>
C O R E C O N T ROL UNIT
SLCCUPJ5KM2
E
3/6
PJ5KPS
U30E
U 3 0D
13
4
PD2
3
TXD1
3
4
22R
R188
22R
R189
22R
R192
22R
R19 3
22R
22R
R19 7
TXD1
RO
RE
DE
DI
7
A
6
R18 0 R18 1
+12V
DZ1
+5V
DZ2
12V/1 W
R185
10K
+12V
REF
1
47K
22R
R204
22R
R205
22R
R206
22R
R207
R X D0
R X D0
DE0
ACK_RIS1_OC
TXD0
TXD0
1
2
RO
RE
3
4
DE
DI
1
B
A
MTRSTR-
7
-12V
+12V
DZ5
6
P B D W _TST
P B E S C _TST
N P _ T ST
12V/1 W
DZ6
12V/1 W
ACK_RIS2_OC
R203
10K
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
22R
R217
M U T E 2 _OC
R22 4
C103
C M .1uF
22R
R225
C104
C M .1uF
C105
C M .1uF
U36A
RXD0
1
2
U37A
1
U L N 2 0 0 4A R 2 1 9
16
1K5
M A I N _ E X C T_OC
RX-INT
+12V
L E D-D3
DL1 4
U 3 7F
11
6
U L N 2 0 0 4A
4 0 106
6
U37 G
ULN2004A
7
22R
4 0 106
TXD0 1 3
22R
U32G
ULN200 4A
10 I R Q _ A L R _ O U T
7
R246
R247
22R
22R
12
U37B
2
U L N 2 0 0 4A R 2 2 0
15
1K5
1
C1+
3
4
RXD1
3
U36 B
4
U 3 7C
3
U L N 2 0 0 4A R 2 2 1
14
4 0 106
1K5
U36C
TXD1
11
10
U 3 7D
4
U L N 2 0 0 4A R 2 2 2
13
C86
1/25
5
11
10
RXD1_MAX 12
9
TX-INT
+12V
L E D-D3
C2T1IN
T2IN
R1OUT
R2OUT
DL15
ICL232
SO16W
1K5
3
3
3
R190
R191
47K
1 0 K5
B
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
C
B A V99B
L E D-D3
DL16
TX-BUS
L E D-D3
DL17
PD2_OC
FAULT_OC
WARN_OC
ACK_RIS2_OC
ACK_RIS4_OC
DAC2_OUT
DAC4_OUT
DAC6_OUT
2
1
V+
C84
V-
6
C85
T1OUT
T2OUT
R1IN
R2IN
R X D1
R X D1
R X D 1 _485
RXD1_MAX
CLK
1/25
2
+5V
JP6
2
14
7
13
8
TXD
2
3
5
6
11
10
14
13
1A
1B
2A
2B
3A
3B
4A
4B
1
15
A/B
G
1
JUMPER 2
HOLD OUT
1Y
4
2Y
7
3Y
9
4Y
12
VCC
16
GND
8
+5V
74HC157
U34
RXD
LOC
DZ9
D Z 10
DZ11
12V/1 W
12V/1 W
1
D Z 12
12V/1 W
G r i p t e c h - R e v . : C anazza
-12V
M A I N _ E X CT_OC
C O A X_BUS
O N _OFF_OC
A C K _ E X CT_OC
ACK_ON_OC
ACK_OFF_OC
IRQ_ALR_OC
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
28
30
32
34
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
27
29
31
33
P J 5 5 0 0 0MC
+12V
1
D19
+5V
+12V
A
2
+12V
DE1_LOC
RX-BUS
U36E
DAC6_OUT
R 2 1 2 47K
1/25
12
4 0 106
TL072
DE1
+5V
C1C2+
IRQ_ALR_OC
10
U37E
U L N 2 0 0 4A
5
U 3 6F
U35
1/25
TXD1
7
ULN2004A
1
8
C M 1 0 K pF
R211
22R
2
2
4 0 106
100R
R186
CLK_LOC
C80
CM27pF
C83
3
D18
R208
22R
C79
+5V
-12V
-
CM27pF
CON10AP
+
U 2 2D
13
+12V
1
CON34A
2
4
6
8
10
+
+
+
+
+
+12V
22R
R218
8
6
PD1_OC
WAIT_OC
AUD_ALRM_OC
A C K_RIS1_OC
A C K_RIS3_OC
DAC1_OUT
DAC3_OUT
DAC5_OUT
P B U P _ TST
P L _ TST
C82
C M .1uF
2
M U T E 1 _OC
22R
4
M A I N _ EXCT
R216
IN
-12V
DAC5_OUT
B A V99B
2
+12V
7
+
ULN2004A
22R
R215
9
7
M U T E2
-12V
+12V
O N _OFF_OC
+
U22G
10
OUT
1
8
ULN2004A
+5V
1
5
M U T E1
3
C81
C M .1uF
22R
1
U22 E
12
2
ULN2004A
M T R+
STR+
2
2
AUD_ALRM_OC
C97
C M .1uF
+
+
+
+
+
1
C96
C M .1uF
GND
22R
R214
1
2
AUD_ALRM
22R
R213
1
3
5
7
9
U33
L M 7 8 0 5/TO220
ACK_RIS4_OC
TL072
-12V
R179
+
J5
5V1/1 W
+5V
14
U32B
15
+12V
2
ULN2004A
22R
R210
1
A C K_RIS4
22R
R209
100R
R174
U27A
1
1 0 K5
U27B
M U T E 1 _OC
M U T E 2 _OC
A C K _ A M_OC
ACK_NP_OC
A C K_STDBY_OC
A C K _ P L _ OC
PD4_OC
PD3_OC
O N _ T ST
OFF_TST
STDBY_TST
DZ8
2
6
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
ACK_RIS3_OC
1
U 3 2F
11
-
5
10K
CON26AP
DZ7
1
D16
J4
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
5V1/1 W
ULN2004A
2
C M 1 0 K pF
R18 4
2
U32E
12
5
A C K_RIS3
M T R+
MTR-
Bus 485
Master
S N 7 5 1 76AP
5
ULN2004A
P B O K_TST
R S T _ A L_TST
AM_TST
-12V
DAC4_OUT
B A V99B
2
+12V
1 0 K5
47K
+
U 3 2D
13
4
A C K_RIS2
10K
+
R178
1
ULN2004A
R201
U31
L E D-D5
3
J3
B A V99B
D20
3
+12V
22R
R202
10K
100R
R162
TL072
C78
16
3
A C K_RIS1
22R
R195
DL13
ACK_NP_OC
-
1 0 K5
U24B
7
C76
7
OUTB
1
D15
R168
10K
10K
VCC
U 2 6D
U 3 2C
14
POWER
6
47K +12V
DZ3
GND
ULN2004A
R199
22R
R200
+5V
R194
2
+12V
DAC3_OUT
B A V99B
15
13
R198
P D 4 _ O CNOM
+
C M 1 0 K pF
R17 2
4
OUTA
-12V
3
2
TLV5626
C77
C M .1uF
2
4
22R
8
1K5
ULN2004A
ACK_NP
R19 6
5
R167
5V1/1 W
VCC
15
8
2
1
2
1
5
CS
DI
SCLK
6
+5V
G N D_EARTH
DZ4
GND
U30B
2
4
1
8
VCC
5
1
3
1
2
100R
R150
TL072
-12V
R15 6
C74
C M .1uF
1
D14
2
1
8
VCC
GND
2
2
GND
1
2
1
1
1
2
1
1
1
2
CSA2
M O SI
SCLK
CSA2
M O SI
SCLK
12V/1 W
R187
10K
-
47K
1
S N 7 5 1 76AP
B
2
R15 5
1
U28
STR+
STR-
B A V99B
2
+12V
1 0 K5
U24A
1
4
1
2
+
C72
C75
+5V
Bus 485
Slave
DAC2_OUT
3
22R
R183
R X D 1 _485
DE1_LOC
3
C M 1 0 K pF
5V1/1 W
PD4
5
OUTB
-12V
4
R146
10K
7
V R EF
XBAV99B
D17
PD3_OC
ULN2004A
2
DL12
PD2_OC
U 3 0C
14
10K
100R
R14 1
TL072
R149
4
OUTA
12K
U29
+12V
-
47K +12V
C M .1uF
3
PD1_OC
ULN2004A
PD3
R173
1K5
R177
6
1 0 K5
U21B
7
R14 5
2
1
D13
3
ULN2004A
PD1
+5V
DL11
+
C64
R164
22R
B A V99B
2
+12V
2
8
12
R161
22R
L E D-D5
WARNINGL E D-D5
R182
5
W A I T _WAIT
OC
5
C M 1 0 K pF
10K
+12V
WARN_OC
22R
ULN2004A
1K5
10K
R15 9
C O A X_BUS
ULN2004A
22R
R17 6
R160
TL072
-12V
R134
47K
1
1
W A RN
U 2 2F
11
6
COAX
1
3
DL10
FAULT_OC
L E D-D5
R171
R175
U32A
16
+12V
C M 1 0 K pF
R137
TLV5626
C73
C M .1uF
22R
DAC1_OUT
-
2
9
+12V
C M .1uF C M .1uF C M .1uF
1
2
22R
FAULT
REF
8
ULN2004A
1K5
22R
22R
O N _OFF_OC
CS
DI
SCLK
6
-12V
R153
ULN2004A
R166
R170
1
O N _OFF
L E D-D5
U26A
16
M O SI
SCLK
C92
3
1
2
VCC
U30G
10
7
WAIT
DL9
A C K _ A M_OC
R165
R169
+12V
7
OUTB
1
GND
ULN2004A
CSA1
C90
2
100R
R125
U21A
+
R133
C65
CSA1
+5V
C91
U25
C M .1uF C M .1uF C M .1uF C M .1uF C M .1uF
+12V
C62
OUTA
5
6
F A ULT
8
MAN/AUT
R163
U 3 0F
11
+ C71
1/25
4
3
2
22R
+ C70
1/25
C95
C M .1uF
10K
TLV5626
1
ULN2004A
22R
C94
C88
1K5 EXCT
R157
C69
+12V
R124
2
2
2
A C K _AM
C68
2
22R
R158
C67
C89
A C K _ E X CT_OC
R154
U26B
15
C66
REF
C63
C M .1uF
2
R152
22R
U 2 6C
C M .1uF
C87
2
ULN2004A
DL8
L E D-D5
1
14
+5V
2
8
3
R151
C M .1uF C M .1uF C M .1uF
R140
+12V
A C K _ P L _ OC
CS
DI
SCLK
6
22R
1
22R
3
1
2
+12V
2
22R
CSA0
M O SI
SCLK
22R
22R
9
R148
ULN2004A
A C K _EXCT
R144
R147
U23
CSA0
L E D-D5
1
1K5
STDBYBUS
8
1
U30A
16
POWER
LOWER
R13 2
R139
2
9
+12V
22R
R131
22R
U 2 2 C U L N 2 0 0 4A
3
14
DL7
A C K_OFF_OC
22R
22R
ULN2004A
A C K _ PL
R143
R142
+12V
1
7
A C K_OFF
OFF
2
4
U26G
10
ULN2004A
R138
22R
1
+5V
STDBYBUS
15
2
1K5
U22B
2
DL6
A C K_STDBY_OC
L E D-D5
22R
22R
ULN2004A
R136
+12V
8
R135
STDBY
VCC
6
A C K_STDBY
R130
R129
16
GND
1K5
E
C61
R128
1
STDBY
L E D-D5
22R
U 2 6F
11
DL5
D
ULN2004A
5
ULN2004A
ACK_ON_OC
1
22R
R127
U22A
+12V
2
R126
ON
2
5
ACK_ON
R123
1
1K5
U26E
12
C
4
B
9
A
\\UT_SRV
C S CCUPJ5KM2
D
Control unit CPU board - SLCCUPJ5KM2
07/10/2002
REV B - 1.0 (DC)
3
12V/1 W
3
A3
<>
C O R E C O N T ROL UNIT
SLCCUPJ5KM2
E
4/6
PJ5KPS
CSCCUPJ5KM2
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
_____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
1
2
3
75
5
12
6
7
8
9
10
11
3
1
6
2
1
12
12
13
5
8
14
15
4
14
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
1
1
1
3
3
1
1
3
1
1
2
1
1
4
1
2
1
BT1
C7,C1
C2,C4,C99
C3,C5,C8,C11,C12,C14,C15,
C16,C17,C18,C19,C24,C26,
C27,C28,C29,C30,C31,C32,
C33,C34,C35,C36,C37,C38,
C39,C40,C41,C42,C43,C44,
C45,C46,C47,C48,C49,C50,
C52,C53,C54,C55,C56,C57,
C58,C59,C60,C61,C63,C65,
C66,C67,C68,C69,C73,C75,
C77,C81,C82,C87,C88,C89,
C90,C91,C92,C93,C94,C95,
C96,C97,C100,C101,C102,
C103,C104,C105
C6,C20,C21,C22,C23,C25,
C70,C71,C83,C84,C85,C86
C9,C10,C13
C51
C62,C64,C72,C74,C76,C78
C80,C79
C98
DL1,DL2,DL3,DL5,DL6,DL7,
DL8,DL9,DL10,DL11,DL12,
DL13
DL4,DL14,DL15,DL16,DL17
DZ1,DZ2,DZ5,DZ6,DZ9,DZ10,
DZ11,DZ12
DZ3,DZ4,DZ7,DZ8
D1,D4,D5,D7,D8,D10,D11,
D13,D14,D15,D16,D18,D19,
D20
D3
D6
D17
D21,D22,D23
FIX1,FIX2,FIX3
JP1
JP2
JP3,JP4,JP6
JP7
J1
J3,J2
J4
J5
K1,K2,K3,K4
Q1
Q3,Q2
R1
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3,6V
CM10pF
CM22pF
CM.1uF
1/25
XCM10pF
CM.47uF
CM10KpF
CM27pF
10-40pF
LED-D5
LED-D3
12V/1W
33
59
34
27
35
36
37
1
1
33
38
8
39
40
40
41
42
4
1
57
43
6
44
45
46
47
48
49
1
1
1
1
1
2
5V1/1W
BAV99B
LM336-5.0V
1N4004
XBAV99B
BAT83
FIX35
STRIP 2
STRIP 5X2
JUMPER 2
JUMPER-2
BDM
CON26AP
CON34A
CON10AP
TQ2
IRFD120
BC237
330K
R2,R6,R7,R8,R9,R10,R13,
R14,R15,R16,R17,R18,R19,
R20,R21,R22,R23,R24,R25,
R26,R27,R28,R29,R31,R32,
R33,R34,R51,R87,R88,R89,
R101,R103,R106,R124,R137,
R149,R159,R172,R173,R181,
R184,R185,R187,R194,R195,
R203,R226,R227,R228,R229,
R230,R231,R232,R234,R238,
R242,R243,R245
R3,R35,R38,R42,R45,R50,
R52,R54,R60,R61,R65,R66,
R71,R73,R77,R80,R84,R90,
R93,R98,R102,R107,R110,
R114,R117,R120,R122
R4
R5
R11,R12,R36,R39,R44,R47,
R55,R57,R62,R63,R67,R69,
R74,R76,R78,R82,R85,R91,
R95,R99,R104,R112,R115,
R118,R121,R133,R145,R155,
R167,R178,R180,R190,R212
R30,R125,R141,R150,R162,
R174,R186,R240
R37,R40,R41,R43,R46,R48,
R49,R53,R56,R58,R59,R64,
R68,R70,R72,R75,R79,R83,
R86,R92,R96,R100,R105,
R109,R113,R116,R119,R123,
R130,R138,R144,R154,R163,
R169,R175,R198,R219,R220,
R221,R222
R81,R94,R97,R111
R108
R126,R127,R128,R129,R131,
R132,R135,R136,R139,R140,
R142,R143,R147,R148,R151,
R152,R153,R157,R158,R160,
R161,R165,R166,R170,R171,
R176,R177,R182,R183,R188,
R189,R192,R193,R196,R197,
R199,R200,R201,R202,R204,
R205,R206,R207,R208,R209,
R210,R211,R213,R214,R215,
R216,R217,R218,R224,R225,
R246,R247
R134,R146,R156,R168,R179,
R191
R164
R233
R235
R236
R237
R239,R244
Control unit CPU board - SLCCUPJ5KM2
10K
2K2
87W-20K
X22R
47K
100R
1K5
33K
1M
22R
10K5
12K
X10K
220K
10M
10R
100K
5/6
PJ5KPS
50
51
1
11
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
1
1
1
6
1
1
2
3
6
1
3
5
3
2
1
1
1
1
1
1
1
1
R241
S1,S2,S4,S5,S6,S7,S8,S9,
S10,S11,S12
S3
TP1
U1
U2,U11,U13,U17,U20,U36
U3
U4
U5,U8
U6,U7,U9
U10,U12,U14,U15,U18,U19
U16
U21,U24,U27
U22,U26,U30,U32,U37
U23,U25,U28
U31,U29
U33
U34
U35
U38
U39
U40
Y1
Y2
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
820K
B3F
SW SPDT
TP
GM24123DSL
40106
MC68HC912-D60-CPV8
74HC244
74HC139
74LS273
TLP521-4
LM258
TL072
ULN2004A
TLV5626
SN75176AP
LM7805/TO220
74HC157
ICL232
X-LM809
MC34064
CD68HC68T1M
14.745MHz
32KHZ
Control unit CPU board - SLCCUPJ5KM2
6/6
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Control unit motherboard - SLCCU1PJ5KM2
1/3
PJ5KPS
4
3
1
1
EXT_INT_REM 1
F37
3 CB13
D S S 3 06
f
F35
3 CC1
N P _ T ST
D S S 3 06
1
F36
2
C C 12
CC7
CC9
CC5
C C 10
C C 11
3 CB14
D S S 3 06
f
F39
3 CC2
AM_TST
D S S 3 06
1
CC8
3
f
F40
D S S 3 06
2
f
1
F45
3 CB15
D S S 3 06
f
f
F43
3 CC3
P B E S C _TST1
D S S 3 06
F44
3 CC4
P B D W _TST1
D S S 3 06
F48
CC9
3
f
D S S 3 06
2
1 N 4 1 48
1
P L _ TST
R S T _ A L _REM
1
f
CA19
D S S 3 06
2
F58
3
PD3_OC
1
f
F62
3
F57
B Y 254
VNS
WARN_OC
R17 D12
RXE110
CA20
3 CB18
D S S 3 06
1
f
F59
WAIT_OC
C25
3
1
F74
1
F63
3M A I N _ E X C T_OC
D S S 3 06
M U T E 1 _OC
1
F67
2
2
f
1
f
CA2 2
1
D S S 3 06
F75
D S S 3 06
2
F71
3
f
f
3 CC6
D S S 3 06
f
C O A X_BUS
3 CB21
D S S 3 06
M U T E 2 _OC
1
F72
f
1
1
3
5
7
9
11
13
15
STDBYBUS2
COAX2
3 R S T _ S A FE
f
3 COAX2
D S S 3 06
f
F76
FIX3
FIX35
1
FIX4
FIX35
1
FIX9
FIX35
1
FIX5
FIX35
1
FIX10
FIX35
2
4
6
8
10
12
14
16
1
2
D10
10
1 N 4 1 48
C D 2 7PF
10R
C21
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
+
C15
1
3
VO
LM7812
+12V
C14
+
U2
R16
U3
GND
C M .1uF
REF
C17
8
UA78S40DC
CP-
C24
B
R18
10K
220/25
+
+
C18
R11
1K8
C22
C M .1uF
R15
BC488
R19
1R0
C D 27PF
C19
220/25
L1
220uH
5
VCA
C23
MTR-
10R
C16
C M .1uF
100/35
C M 1 0 0 pF
180R
R14
VI
C13
M T R+
R13
R S T _ S A F E2
M A I N S _ B U S2
1
C M .1uF
11
10K
STDBYBUS1 1
Q1
R20
18K
D13
F60
1 1 D Q 06
B L 02
-12V
D S S 3 06
f
3 R S T _ S A FE
D S S 3 06
ON_RELE
f
F70
1
F68
3 ALRIRQ_BUS2
f
3 ON_RELE2
D S S 306
A
C26
2 C D 27pF
1
F65
A L R_IRQBUS 1
100R
R21
+12V
3 STDBYBUS2
1K
PJ5KMC
1
1
A3
D S S 306
M A I N S _ B U S21
f
F73
4
+
C12
1000/35
3
3
<Author Name>
MAINS_BUS
<Path File>
2
Control unit motherboard - SLCCU1PJ5KM2
<Project Code>
2
21/03/02
<Path PC>
D S S 306
2
1 N 4 0 04
1000/35
VNS
FIX8
FIX35
1
D14
5
FIX7
FIX35
O N _ R E L E2
BUS CU
D S S 3 06
F64
R S T _ S A FE2 1
3 CB22
D S S 3 06
f
F61
3 CB20
D S S 3 06
VEXT
3
2
FAULT_OC
CN1
FLAT16
1
1
+5V
NO
SWAP
D S S 3 06
ALRIRQ_BUS2
C C 12
CA21
D S S 3 06
C C 11
3
f
D S S 3 06
2
f
F53
2
1
F66
P B U P _ TST 1
3 CB1 9
2
2
2
A
PD4_OC
F56
B Y 254
C D 4K7PF
D S S 3 06
3 CC5
D S S 3 06
C11
CM.1uF
2
PD2_OC
R12
RXE110
6
5
4
3
2
1
f
FIX2
FIX35
R10
2
JP5
A U D _ A L R M _ OC1
f
1
DB15 FEMM.
2
D S S 3 06
D11
2
F55
3
P B O K_TST 1
2
f
f
F52
KBW6
2
1
CA18
C20
1
3 CB17
D S S 3 06
f
1
PD1_OC
1
2
C D 4K7PF
1
F54
2
CA17
D S S 3 06
FIX6
FIX35
2
3
D S S 3 06
C C 10
3
f
2
f
F47
2
1
F51
1 N 4 1 48
2
ACK_RIS4_OC
3 M A I N S _ B US
D S S 306
f
f
2
CB24 1
F50
3 CB16
D S S 3 06
f
2
D S S 3 06
R S T _ A L _TST 1
1
F49
2
F _ E X C T 1_REM
1
2
D9
CA16
2
F46
3
2
f
FIX1
FIX35
1
2
1
2
ACK_RIS3_OC
CC2
CC8
CC3
CC4
CC1
CC6
1
2
F _ E X C T 2_REM
D S S 3 06
OFF_TST
2
D8
D B 2 5 M A SC
2
F42
CA1 5
2
f
3
C10
C M .1uF
100/35
1
9
2
10
3
11
4
12
5
13
6
14
7
15
8
D S S 3 06
C9 +
U1
P6
CC7
3
f
15V 1/2W
15V 1/2W
2
RXE040
R8
3
VO
LM7812
2
f
STDBY_TST 1
AUS_INT_REM 1
F41
C M 4 K 7 pF
1
220R
C8
1
VI
1
R9
VEXT
O N _ T ST
1
2
D S S 3 06
B O B_44
10K
C D 2 7PF
GND
f
VEXT
BL02
F77
DISS. A TELAIO
1
2
2
3 CB12
F33
2
1
DZ4
B O B_33
RIS4_IN_REM 1
B
ACK_RIS2_OC
15V 1/2W
DZ3
1
CA14
15V 1/2W
2
3
D S S 3 06
C27
1
f
C M 4 K 7 pF
1
2
2
1
F38
IRQ_ALR_OC
GND
ACK_RIS1_OC
R7
2
D S S 3 06
C6
C M 4 K 7 pF
2
CA13
2
F34
3
R6
3
f
10R
STR-
C5
C
B O B_22
SE
1
f
DZ2
DZ1
B O B_11
OUT
ACK_NP_OC
3 CB1 1
D S S 3 06
f
F _ E X C T2_REM
CP+
D S S 3 06
RIS3_IN_REM 1
F31
1
F29
P5
3 B O B_44
D S S 306
CT
CA12
2
F32
3
x120R R 5
BOB4
1
16
1
f
R4
8
B O B_33
B O B_44
2
A C K _ E X CT_OC 1
1
6
2
7
3
8
4
9
5
6
4
4
D S S 3 06
C4
1 N 4 1 48
Z F H - 1 2V-H1
3 B O B_33
D S S 306
f
6
CA11
2
F30
3
10R
STR+
1
F26
J3
I+
f
3 CB10
D S S 3 06
f
BOB3
DB9 FEMM.
NO
SWAP
C O N N E C T O R D B 9 P3
M a s chio I N P +
1
6
L O A D+
2
7
3
8
4
9
NO
1
2
5
SWAP
D5
9
VCP
1
C D 2 7PF
RIS2_IN_REM 1
F28
CON26AP
12
2
A C K _ P L _OC
D6
1 N 4 1 48
JP4
2
11
7
CB2 4
CB11
CB13
CB9
CB12
CB3
CB17
CB4
CB7
CB1
CB1 0
CB6
CB2
CB5
CB16
CB1 5
CB14
CB21
CB8
CB2 2
CB20
CB19
CB18
CA10
K5
13
10K
RIS3_IN_REM
RIS1_IN_REM
OFF_REM
P L _REM
O N _ R EM
C H G _ M R _ R EM
M A I N S _ B US
F _ E X C T2_REM
ALR_IRQBUS
L O C _ SEL
INP+
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
MASCHIO?
I-
3
D S S 3 06
+12V
1
f
3 CB9
D S S 3 06
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
F _ E X C T1_REM
1
16
K
1
F27
8
B O B_11
B O B_22
3 B O B_22
D S S 306
f
+5V
2
A C K _ A M_OC
1
14
2
15
3
16
4
17
5
18
6
19
7
20
8
21
9
22
10
23
11
24
12
25
13
1
F23
R3
2
CB23
4
IPK
P4
6
STDBYBUS
C3
C M .1uF
JUMPER3
BOB2
6
M A I N _ E X CT_OC
f
3 B O B_11
D S S 306
L O A D+
1 N 4 1 48
5
2
D S S 3 06
RIS1_IN_REM 1
F25
D4
9
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
9
STDBYBUS
JP3
2
11
Z F H - 1 2V-H1
f
STDBYBUS1
4
CA9
2
F24
3
2
3
2
f
1
F19
S1
2
1
BOB1
T2D/2/G/X
2
1 N 4 1 48
3 CB8
D S S 3 06
f
K4
13
1
1 N 4 1 48
2
ACK_OFF_OC
3
1 N 4 1 48
D15
2
1
F22
3 M U T _22
D S S 306
f
13
2
L O C _ SEL
1
F15
Z F H - 12V-H1
14
3 CB7
D S S 3 06
M U T2
8
1
16
D16
D S S 3 06
D S S 3 06
+12V
D3
+5V
JUMPER3
+12V
2
3 VEXT
f
F20
2R 2 1 / 4 W
6
4
D
J3
EXT_INT_REM
RIS4_IN_REM
R S T _ A L_REM
AM_REM
RIS2_IN_REM
STDBY_REM
N P _ R EM
F _ E X C T1_REM
AUS_INT_REM
C O N N E CTOR DB9
M a s chio
SC
CA8
B O B3
B O B4
B O B1
B O B2
RXE020
R 2 O N _ R E LE
R1
9
f
D S S 3 06
11
2
C
K3
13
3 CB6
D S S 3 06
f
PD2_OC
FAULT_OC
WARN_OC
ACK_RIS2_OC
ACK_RIS4_OC
DAC2_OUT
DAC4_OUT
DAC6_OUT
CON34A
2
1
F18
2
F21
3
D S S 3 06
f
3
A
A M _REM
2
f
+12V
2
D S S 3 06
CB23 1
A C K _ S T D B Y _ O C1
1
F14
3 VEXT
F16
D S S 3 06
1
DC
C H G _ M R _ R EM
f
VEXT
1
6
2
7
3
8
4
9
5
15
f
F17
f
F12
DB25 FEM
CA7
D S S 306
F69
O N _OFF_OC
D S S 3 06
3
1
2
1
2
1
F10
Z F H - 12V-H1
3 CB5
CA6
CA23 1
ACK_ON_OC
8
1
16
MUT_C2
M U T _11
M U T _22
3 M U T _11
f
1 N 4 1 48
NP_REM
2
F13
3
+12V
D2
D S S 3 06
1
16
f
P2
M U T1
4
3
1
F9
O N _OFF_OC
CON26AP
M A I N _ E X CT_OC
C O A X_BUS
O N _OFF_OC
A C K _ E X CT_OC
ACK_ON_OC
ACK_OFF_OC
IRQ_ALR_OC
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
28
30
32
34
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
27
29
31
33
PD1_OC
WAIT_OC
AUD_ALRM_OC
A C K_RIS1_OC
A C K_RIS3_OC
DAC1_OUT
DAC3_OUT
DAC5_OUT
P B U P _TST
P L _TST
1
DAC6_OUT
3 CB4
3 M U T _ C2
D S S 306
f
JUMPER3
M U T E 1 _OC
f
1
F7
-12V
+12V
3
D S S 3 06
9
MUT_C
M U T1
M T R+
STR+
1
CA5
2
F11
3
1
JP2
2
11
M U T E 1 _OC
M U T E 2 _OC
A C K _ A M_OC
ACK_NP_OC
A C K_STDBY_OC
A C K _ P L _ OC
PD4_OC
PD3_OC
O N _ T ST
OFF_TST
STDBY_TST
2
f
K2
13
2
1
3 CB3
D S S 3 06
f
P B D W _TST
P B E S C_TST
N P _ TST
1
DAC5_OUT
1 N 4 1 48
6
P L _ REM
-12V
+12V
Z F H - 12V-H1
1
D S S 3 06
1
F6
8
1
16
2
CA4
2
F8
3
OFF_REM
+12V
D1
2
f
3 CB2
D S S 3 06
f
2
1
1
F4
2
2
DAC4_OUT
4
STDBY_REM
2
CA3
MTRS T R-
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
+
2
3
D S S 3 06
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
P B OK_TST
R S T _ A L_TST
AM_TST
C2
C M 4 K 7 pF
2
f
JUMPER3
6
2
1
F5
INP+
C1
C M 4 K 7 pF
2
2
DAC3_OUT
D
M U T2
2
3
D S S 3 06
9
M U T E 2 _OC
3
f
L O A D+
JP1
2
11
13
1
1
F3
CA2
3 CB1
D S S 3 06
f
1
DAC2_OUT
1
F2
2
CA5
CA6
CA3
CA4
CA1
CA2
CA1 6
CA17
CA14
CA15
CA22
CA18
CA19
CA20
CA21
CA11
CA9
CA8
CA7
CA1 3
CA12
CA10
ON_REM
2
D S S 3 06
K1
1
14
2
15
3
16
4
17
5
18
6
19
7
20
8
21
9
22
10
23
11
24
12
25
13
J2
1
CA23
CA1
2
F1
3
2
f
2
1
1
J1
2
P1
DAC1_OUT
2
MUT_C
1
5
CONTROL UNIT BACK BOARD
CSCCU1PJ5KM2
1
2/3
PJ5KPS
SLCCU1PJ5KM2
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
1
5
7
4
5
6
7
8
9
10
11
5
2
2
2
2
1
4
11
12
13
14
15
2
1
1
10
16
75
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
2
4
1
2
1
5
1
1
2
1
1
1
1
1
1
4
4
1
1
1
1
2
CN1
C1,C2,C5,C8,C27
C3,C10,C11,C15,C16,C17,
C22
C4,C6,C21,C24,C26
C14,C9
C12,C13
C19,C18
C25,C20
C23
DZ1,DZ2,DZ3,DZ4
D1,D2,D3,D4,D5,D6,D8,D9,
D10,D15,D16
D11,D12
D13
D14
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5,
FIX6,FIX7,FIX8,FIX9,
FIX10
F1,F2,F3,F4,F5,F6,F7,F8,
F9,F10,F11,F12,F13,F14,
F15,F16,F17,F18,F19,F20,
F21,F22,F23,F24,F25,F26,
F27,F28,F29,F30,F31,F32,
F33,F34,F35,F36,F37,F38,
F39,F40,F41,F42,F43,F44,
F45,F46,F47,F48,F49,F50,
F51,F52,F53,F54,F55,F56,
F57,F58,F59,F61,F62,F63,
F64,F65,F66,F67,F68,F69,
F70,F71,F72,F73,F74,F75,
F76
F77,F60
JP1,JP2,JP3,JP4
JP5
J1,J3
J2
K1,K2,K3,K4,K5
L1
P1
P2,P3
P4
P5
P6
Q1
R1
R2
R3,R7,R10,R18
R4,R6,R13,R16
R5
R8
R9
R11
R12,R17
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
FLAT16
CM4K7pF
CM.1uF
CD27pF
100/35
1000/35
220/25
CD4K7PF
CM100pF
15V 1/2W
1N4148
BY254
11DQ06
1N4004
FIX35
DSS306
BL02
JUMPER3
KBW6
CON26AP
CON34A
ZFH-12V-H1
220uH
DB25 FEM
CONNECTOR DB9
DB25 MASC
DB9 FEMM.
DB15 FEMM.
BC488
2R2 1/4W
RXE020
10K
10R
x120R
RXE040
220R
1K8
RXE110
Control unit motherboard - SLCCU1PJ5KM2
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Parallel interface - SLINTREMPJK5M
1/4
PJ5KPS
5
4
3
2
1
P1
JP4
D 3 -V
4K7pF
2
RR8C
1
+12V
3
D 3 -V
4K7pF
2
1
+12V
1
C42
1
TLP620
4
1
3
3
1
2
3
1
1
5
1
3
7
2
1
2
2
1
2
1
2
1
C33
4K7pF
2
3
DZ3
DZ4
5 V 6 -1W
3
ZFH-12V
P2
STR+
STR-
DL21
D3-V
C_RL3
JP47
11
13
2
JP27
9
+12V
C_RL3
MAINS
JUMPER3
6
4
3
2
1
C_AUD_ALARM
AUD_ALRM
4
WAIT
WARN
1
6
2
7
3
8
4
9
5
C_MAINS
MAINS_BUS
1K5
D A C1
D A C2
D A C3
D A C4
D A C5
D A C6
1
16
C40
4 K 7 pF
DB9 MASCHIO
KB4
8
R R 1 4D
2K2
ZFH-12V
FIX1
FIX2
R R 1 4C
5
FIX3
1
1
FIX4
FIX5
1
1
FIX6
1
A
1
6
2K2
FIX35
FIX35
FIX35
FIX35
FIX35
FIX35
FIX8
1
1
FIX35
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
<Code>
2
Parallel interface - SLINTREMPJK5M
1.0 (DC)
2
A3
<>
<Path PC>
8/11/01
CLAUDIO - Rev.: Canazza
1K5
1
PJ5KMC
ON
5
B
DZ2
5 V 6 -1W
1
16
FIX35
RR7A
WARN_OC
1 2 V -1W
1
C28
4K7pF
1 2 V -1W
8
RR14A
2K2
P J 5 K _ ELET2
4K7pF
1
3
2
2
1
3
DZ1
JUMPER3
6
K7
DAC1
DAC2
DAC3
DAC4
DAC5
DAC6
JUMPER3
1
2
1
8
1
3
4
1
LOC
1 A U S_INT
WARN
1K5
2
6
1
1
1
RIS3
1
1
1
3
1
1
3
2
1
1
3
2
1
1
3
2
2
JP23
9
FIX7
2
2
4K7pF
D 3 -V
13
P J 5 K _ ELET2
JP28
1
C41
2
3
47R
2
1
R R 3A
2
DL18
D3-V
WAIT_OC
1
2
3
4
KB4
11
2
4
DL23
JP22
10R R 2 9
STR-
4 K 7 pF
2
WAIT
1
C27
4K7pF
R27
4
+12V
2
OC16
K6
JP25
C_RL3
RR8A
A
O N _ R EM
JUMPER3
ZFH-12V
10R
STR+
JUMPER3
C_LOC
JUMPER3
R R 6A
4K7pF
TLP620
47R
4 K 7 pF
D 3 -V
1
16
2
JP19
8
1K5
JP26
1
C38
2
TLP620
47R
2
1
C39
1
2
1K5
C37
2
1
C35
2
3
4
WARN
1
DL22
R R 4A
R I S 3 _ I N _ R E M2
OC15
RIS1
1
M U T E 2 _OC
6
WARN_OC
3
4
DL20
R R 2A
5
OC14
C24
4K7pF
9
DL15
D3-V
3 F _ E XCT1
4
4
L O C _ SEL
KB4
13
JUMPER3
R R 5B
JP24
6
1K5
JP21
10R
R22
C21
4K7pF
11
L O C _ SEL
+12V
4K7pF
TLP620
47R
D 3 -V
4 K 7 pF
AUS_INT_REM
2
R R 9B
2K2
4 K 7 pF
TLP620
1
2
3
4
1
C34
2
3
C_RL3
M U T E 1 _OC
JP16
2
2
1
2
C30
2
3
JUMPER3
2
1
5
1K5
+12V
1 F _ E XCT2
1
+12V
1
1
DL19
RR4C
R I S 1 _ I N _ R E M6
OC13
1
4
C32
3
47R
C
A U D _ A L R M _ OC
KB8
F1
DSS-308
1
f 3
10R
R21
3
2
RR7D
+12V
C36
7
WAIT_OC
WAIT
JUMPER3
ZFH-12V
2
8
1
16
2
JP15
8
7
D 3 -V
RIS4
OC12
DL17
R R 1B
F _ E X C T1_REM
4
4
JUMPER3
2
4
4K7pF
TLP620
4K7pF
JP20
C15
4K7pF
C18
4K7pF
6
DL10
D3-V
1K5
R R 5A
JUMPER3
2
KB8
M A I N S _ B US
9
K5
+12V
1
3
D 3 -V
4 K 7 pF
2
1
C31
7
47R
1K5
1
C29
2
C26
11
1
2
3
4
5
6
7
8
D A C1
D A C2
D A C3
D A C4
D A C5
D A C6
1
1
DL16
RR3D
R I S 4 _ I N _ R E M8
OC11
1
4
AM
JP48
1
2
3
4
5
6
7
8
13
NP
4 K 7 pF
TLP620
47R
+12V
C12
4K7pF
8
2
RR7B
+12V
B
3
C23
2
3
ZFH-12V
C_RL3
RR9D
2K2
JP18
1
4
1
2
D 3 -V
4K7pF
1
4K7pF
TLP620
47R
F _ E X C T2_REM
2
JP12
C _ M U T E1
M U T E1
C _ M U T E2
M U T E2
C_LOC
LOC
C_MAINS
MAINS
8
1
16
K4
7
1
1
1
3
6
JP14
2
2
C25
3
4
DL14
M U TE2
JUMPER3
4
M U T E 2 _OC
JUMPER3
2
JP11
9
1K5
RR5D
R R 1A
11
13
DL7
D3-V
+12V
+12V
2
1
4
1
C _ M U T E2
R R 1 3C
2K2
8
OC10
KB8
ZFH-12V
D
DB 25 FEMMINA
4 K 7 pF
D 3 -V
JP17
1
2
3
4
5
6
7
8
8
1
16
+12V
2
TLP620
JUMPER3
2
C22
2
3
47R
4 K 7 pF
3
4
DL13
R R 3B
C20
1K5
C17
2
2
+12V
AM_REM
5
RR5C
PL
7
2
M U TE1
4
M U T E 1 _OC
7 STDBY
1
JP8
ALR_RST
RIS1
RIS2
RIS3
RIS4
CHG_MR
AM
JUMPER3
6
DL4
D3-V
2
JP7
9
2
6
OC9
8
1
4K7pF
D 3 -V
4K7pF
N P _ R EM
2
TLP620
OC8
DL12
RR1D
1
3
4
MAINS_BUS
RIS3_IN_REM
EXT_INT_REM
RIS1_IN_REM
RIS4_IN_REM
OFF_REM
R S T _ A L _REM
P L _ REM
A M _REM
ON_REM
RIS2_IN_REM
C H G _ M R _ R EM
STDBY_REM
NP_REM
F _ E X C T 1_REM
F _ E X C T 2_REM
AUS_INT_REM
M U T E 1 _OC
L O C _ SEL
M U T E 2 _OC
WAIT_OC
W A RN_OC
AUD_ALRM_OC
+
JUMPER3
RR6D
JP13
13
1K5
8
+12V
2
1
C19
5
D 3 -V
JUMPER3
2
1
C16
47R
1K5
RR13A
2K2
11
4 K 7 pF
TLP620
47R
4 K 7 pF
C _ M U T E1
K3
1
1
DL11
RR1C
6
OC7
1
4
C
C14
C11
2
3
ZFH-12V
K2
JP10
1
2
2
RR8D
+12V
P L _REM
7 ALR_RST
8
7
2
JUMPER3
C1
47/25
K B 10
+12V
5 CHG_MR
2 AUD_ALRM
JP3
8
1
16
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
3
1
STDBY_REM 8
2
D 3 -V
DL9
RR2D
4K7pF
TLP620
47R
4K7pF
4
OC6
1
1
3
JUMPER3
6
+12V
6
4
A U D _ A L R M _ OC
1K5
RR7C
JP9
9
RIS2
4 K 7 pF
D 3 -V
2
7
47R
JUMPER3
1
C7
2
3
13
JP6
1
TLP620
4 K 7 pF
3
1
R S T _ A L _REM8
1K5
2
C10
2
C9
3
DL8
OFF
5
2
2
2
4
C13
5
RR6C
RR4D
1
6
+12V
DL6
RR3C
C H G _ M R _ R EM
6
11
1
14
2
15
3
16
4
17
5
18
6
19
7
20
8
21
9
22
10
23
11
24
12
25
13
+12V
3
1
D 3 -V
OC5
4
4K7pF
3
R R 8B
OC4
RR14B
2K2
DL1
D3-V
4
+12V
2
47R
4K7pF
1
1
TLP620
D 3 -V
JP5
K1
4 K 7 pF
TLP620
JUMPER3
2
C6
2
3
3
47R
4 K 7 pF
3
1
5
1K5
3
DL5
RR2C
6
OC3
C5
C3
2
+12V
JUMPER3
JP2
1
2
2
RR6B
4
C8
3 E X T _ INT
4
+12V
OFF_REM
1
2
D 3 -V
3
2
2
R I S 2 _ I N _ R E M4
4K7pF
TLP620
47R
4K7pF
D
3
4
DL3
R R 4B
3
C4
3
C2
2
OC2
3
1
EXT_INT_REM4
1
1
DL2
R R 2B
JP1
3
4
OC1
+12V
JUMPER3
2
ON
STDBY
OFF
E X T _ INT
AU S_INT
NP
PL
F _ E XCT1
F _ E XCT2
2
1
+12V
C_AUD_ALARM
I N T E R F A C C I A REMOTA
CSINTREMPJ5KM
1
2/4
PJ5KPS
5
4
3
2
1
2
6
JP29
2
R R 1 3D
2K2
JUMPER3
8
DAC3_OUT
1
1
16
A C K_RIS1_OC
13
9
DL25
D 3 -V
4
C_RL3
1
1
9
DL24
D 3 -V
C46
4K7pF
1
13
A C K_RIS1
11
6
4
8
1
16
Z F H -12V
Z F H -12V
JP30
2
A C K _EXCT
JUMPER3
3
1
C44
4K7pF
C_RL3
8
2
R R 9A
2K2
+12V
K9
11
3
K8
DAC6_OUT
A C K _ E X CT_OC
D
+12V
P3
2
D
C_RL4
2
+12V
C43
4K7pF
7
1
DAC5_OUT
K10
2
RR9C
2K2
C_RL3
4
+12V
K11
11
13
9
JP31
2
A C K_RIS2
R R 13B
2K2
JUMPER3
+
C45
47/25
13
C72
4 K 7 pF
DAC5_OUT
DAC6_OUT
DAC3_OUT
DAC4_OUT
DAC1_OUT
DAC2_OUT
A C K_RIS3_OC
A C K_RIS4_OC
A C K_RIS1_OC
A C K_RIS2_OC
F A ULT_OC
PD1_OC
PD2_OC
PD3_OC
PD4_OC
A C K _ P L _ OC
A C K_OFF_OC
A C K _STDBY_OC
ACK_ON_OC
ACK_NP_OC
A C K _ E X CT_OC
A C K _ A M _OC
DZ5
B Z W 0 45V8
A C K_RIS2_OC
6
4
8
1
16
Z F H -12V
2
3
DL27
D 3 -V
8
1
16
DAC2_OUT
1
6
4
Z F H -12V
JP32
2
A C K_AM
JUMPER3
DZ6
B Z W 0 45V8
3
DL26
D 3 -V
2
C48
4K7pF
3
6
1
9
1
DAC1_OUT
A C K _ A M_OC
C49
4K7pF
R R 10A
2K2
9
JP33
2
A C K_RIS3
R R 1 2D
2K2
JUMPER3
11
13
9
8
DL29
D 3 -V
4
8
2
1
16
A C K_RIS1_OC
3
1
DL28
D 3 -V
C51
4K7pF
6
8
1
16
Z F H -12V
A C K_RIS3_OC
1
6
4
Z F H -12V
JP34
2
A C K _ PL
JUMPER3
3
1
1
A C K_RIS4_OC
A C K _ P L _ OC
C
C52
4K7pF
D B 25 MASCHIO
9
6
4
8
1
16
Z F H -12V
A C K_RIS4_OC
Z F H -12V
JP37
2
ACK_NP
JUMPER3
ACK_NP_OC
1
PD1_OC
R R 1 1D
2K2
JUMPER3
9
DL33
D 3 -V
8
8
Z F H -12V
Z F H -12V
JP40
B Z W 0 45V8
DZ7
2
R56
DAC2_OUT
D A C1
A C K_OFF
D A C2
D A C2
100R
C63
4K7pF
B Z W 0 45V8
DZ9
K B 10
6
4
1
16
PD1_OC
11
13
1
PD1
4
1
16
C57
4K7pF
2
D A C1
100R
C58
4K7pF
2
2
1
PD3_OC
6
JP39
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
JUMPER3
3
1
9
DL32
D 3 -V
K17
11
13
8
1
C56
4K7pF
C_RL3
1
2
K16
R R 11A
2K2
PD2_OC
+12V
7
C_RL5
3
+12V
2
C55
4K7pF
R54
DAC1_OUT
JP35
A C K_RIS1
A C K_RIS2
A C K_RIS3
A C K_RIS4
C _ RL4
PD1
PD2
PD3
PD4
C _ RL5
1
8
1
16
13
DL31
D 3 -V
4
C54
4K7pF
2
R R 12B
2K2
A C K_RIS4
1
2
JUMPER3
2
6
JP36
11
1
1
1
9
6
2
13
DL30
D 3 -V
FAULT_OC
C_RL3
K15
3
RR10C
2K2
C53
4K7pF
+12V
11
3
1
K14
4
C_RL4
A C K_RIS2_OC
3
2
+12V
5
C
C_RL3
K13
11
13
2
C50
4K7pF
+12V
1
2
1
K12
7
C_RL4
2
+12V
A C K_RIS3_OC
1
14
2
15
3
16
4
17
5
18
6
19
7
20
8
21
9
22
10
23
11
24
12
25
13
+12V
11
1
C47
4K7pF
C_RL4
1
1
+12V
5
DAC4_OUT
R60
DAC3_OUT
D A C3
D A C3
1
2
A C K_OFF_OC
PD4_OC
R R 11B
2K2
1
1
16
Z F H -12V
8
1
16
Z F H -12V
2
JP42
2
A C K_STDBY
JUMPER3
2
C65
4K7pF
K20
2
R R 12A
2K2
+12V
C_RL3
7
C_RL5
1
1
+12V
2
A C K _ A M_OC
K21
11
13
9
JP43
2
PD3
R R 1 0D
2K2
JUMPER3
WAIT
WARN
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
B Z W 0 45V8
DZ8
8
1
16
Z F H -12V
Z F H -12V
JP44
2
ACK_ON
K22
RR12C
2K2
9
JP45
2
PD4
A
1
11
13
9
2
C71
4K7pF
PD4_OC
3
3
1
DL38
D 3 -V
6
DL39
D 3 -V
4
8
1
16
6
4
8
1
16
Z F H -12V
Z F H -12V
JP46
2
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
CLAUDIO - Rev.: Canazza
JUMPER3
CSINTREMPJ5K.DSN
2
Parallel interface - SLINTREMPJK5M
1.0 (DC)
2
A3
<Project Code>
8/11/01
\\UT_SRV
3
2
F A ULT_OC
4
PJ5KMC
FAULT
3
1
6
A C K_STDBY_OC
5
D A C6
2
4
R R 10B
2K2
JUMPER3
D A C6
100R
C68
4K7pF
B Z W 0 45V8
D Z 12
C_RL3
K23
11
13
2
C70
4K7pF
+12V
1
1
5
2
C_RL5
R61
DAC6_OUT
ACK_ON_OC
+12V
ACK_ON_OC
D A C5
JUMPER3
C69
4K7pF
A
D A C5
2
1
4
D A C4
100R
C64
4K7pF
B Z W 0 45V8
D Z 10
6
3
1
16
PD3_OC
R57
DAC5_OUT
9
8
8
D A C4
100R
C59
4K7pF
13
DL37
D 3 -V
4
ACK_NP_OC
1
3
1
DL36
D 3 -V
2
C66
4K7pF
6
R55
DAC4_OUT
K B 10
11
1
A C K _ E X CT_OC
A C K _EXCT
ACK _AM
A C K _ PL
ACK_NP
A C K_OFF
A C K_STDBY
ACK_ON
F A ULT
WAIT
W A RN
1
6
4
A C K _STDBY_OC
PD2_OC
JP38
9
DL35
D 3 -V
8
11
2
JUMPER3
B
13
1
PD2
4
A C K_OFF_OC
C62
4K7pF
2
1
2
6
JP41
100R
C67
4K7pF
B Z W 0 45V8
D Z 11
3
6
9
DL34
D 3 -V
K19
11
13
3
2
1
C61
4K7pF
C_RL3
1
K18
RR11C
2K2
A C K _ P L _ OC
+12V
3
C60
4K7pF
C_RL5
5
+12V
4
1
B
I N T E R F A C C I A REMOTA
CSINTREMPJ5KM
1
3/4
PJ5KPS
SLINTREMPJ5KM
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
2
70
3
39
4
5
6
2
2
8
7
8
8
9
1
39
10
11
12
13
3
3
3
23
14
16
15
16
17
18
19
20
1
1
1
4
4
6
21
22
4
6
C1,C45
C2,C3,C4,C5,C6,C7,C8,C9,
C10,C11,C12,C13,C14,C15,
C16,C17,C18,C19,C20,C21,
C22,C23,C24,C25,C26,C27,
C28,C29,C30,C31,C32,C33,
C34,C35,C36,C37,C38,C39,
C40,C41,C42,C43,C44,C46,
C47,C48,C49,C50,C51,C52,
C53,C54,C55,C56,C57,C58,
C59,C60,C61,C62,C63,C64,
C65,C66,C67,C68,C69,C70,
C71,C72
DL1,DL2,DL3,DL4,DL5,DL6,
DL7,DL8,DL9,DL10,DL11,
DL12,DL13,DL14,DL15,DL16,
DL17,DL18,DL19,DL20,DL21,
DL22,DL23,DL24,DL25,DL26,
DL27,DL28,DL29,DL30,DL31,
DL32,DL33,DL34,DL35,DL36,
DL37,DL38,DL39
DZ2,DZ1
DZ4,DZ3
DZ5,DZ6,DZ7,DZ8,DZ9,DZ10,
DZ11,DZ12
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5,
FIX6,FIX7,FIX8
F1
JP1,JP2,JP3,JP5,JP6,JP7,
JP9,JP10,JP11,JP13,JP14,
JP15,JP17,JP18,JP19,JP20,
JP21,JP23,JP24,JP25,JP26,
JP27,JP28,JP29,JP30,JP31,
JP32,JP33,JP34,JP36,JP37,
JP39,JP40,JP41,JP42,JP43,
JP44,JP45,JP46
JP4,JP35,JP38
JP8,JP12,JP48
JP16,JP22,JP47
K1,K2,K3,K4,K5,K6,K7,K8,
K9,K10,K11,K12,K13,K14,
K15,K16,K17,K18,K19,K20,
K21,K22,K23
OC1,OC2,OC3,OC4,OC5,OC6,
OC7,OC8,OC9,OC10,OC11,
OC12,OC13,OC14,OC15,OC16
P1
P2
P3
RR1,RR2,RR3,RR4
RR5,RR6,RR7,RR8
RR9,RR10,RR11,RR12,RR13,
RR14
R21,R22,R27,R29
R54,R55,R56,R57,R60,R61
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
47/25
4K7pF
D3-V
12V-1W
5V6-1W
BZW045V8
FIX35
DSS-308
JUMPER3
KB10
KB8
KB4
ZFH-12V
TLP620
DB 25 FEMMINA
DB9 MASCHIO
DB25 MASCHIO
47R
1K5
2K2
10R
100R
Parallel interface - SLINTREMPJK5M
4/4
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Input splitter and changeover - SLSPLINP5KW1
1/3
PJ5KPS
5
4
3
2
1
1
2
R1
5 0 _ P PR
TL1
50_Z
C1
CVAR
C2
R2
4k7
1p
PD1
R4
51R
R3
4k7
C3
1n
3
4
D
D1
D
R5
Rxx
3
5
PAD
JP1 W I RE
1
2
H S M S 2800
M/R
6
D C PLR1
DIR_CPLR
R6
7
51R
D2
R7
1k
C4
1n
PD2 PAD
JP2 WIRE
1
2
2
PD3 PAD
H S M S 2800
1
C5
1n
R8
1k
TL2
50_Z
CN1
C O A X _CN
TL3
50_Z
R9
5 0 _ P PR
50_Z
2
2
4
4
9
9
7
7
TL5
3
R11
5 0 _ P PR
R12
5 0 _ P PR
R15
5 0 _ P PR
TL6
50_Z
R13
5 0 _ P PR
R14
5 0 _ P PR
RESERVE EXCITER
+ 1
10
R16
5 0 _ P PR
T Q 2 -12V
TQ2-12V
TL7
50_Z
C8
4n7
C9
4n7
D C PLR2
1
C7
4n7
50_Z
8
1 +
10
C
R10
5 0 _ P PR
3
8
MAIN EXCITER
C21
2 2 0 u F _25V
CN2
C O A X _ CN
K2
K1
TL4
+
C6
1n
R17
DIR_CPLR
2
C
C11
1n
C10
4n7
51R
D3
R18
JP3 WIRE
1
2
1k
C12
1n
PD4 PAD
JP4 W I RE
1
2
PD5 PAD
7
M/R
H S M S 2800
C13
1n
6
PD6
R19
5
51R
+
C14
1n
D4
R20
C22
2 2 0 u F _ 25V
Rxx
3
PAD
H S M S 2800
C16
1n
3
4
C15
1p
TL8
50_Z
TL9
TLINE_32Z
R22
4k7
2
1
C17
CVAR
R21
4k7
R23
1k
C18
Cxx
B
B
C19
Cxx
TL10
TLINE_75Z
R24
100_2W
TL11
TLINE_75Z
R25
100_2W
TL15
50_Z
R26
100_2W
C20
Cxx
TL12
TLINE_75Z
R27
100_2W
TL16
50_Z
R28
100_2W
TL13
TLINE_75Z
R29
100_2W
TL17
50_Z
R30
100_2W
TL14
TLINE_75Z
R31
100_2W
R32
100_2W
TL18
50_Z
R33
100_2W
TL19
50_Z
A
A
CN3
C O A X _ CN
CN4
C O A X _ CN
CN5
C O A X _ CN
CN6
C O A X _ CN
5
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
P J 5 K PS
CN7
C O A X _ CN
3
M a u r o U celli
\\UT_SRV
S P LITTER1.DSN
2
Input splitter and changeover - SLSPLINP5KW1
11/09/01
1.0
1
1
A3
<>
R F S e c t i o n I n p u t S plitter
CSSPLINP5KW1
1
2/3
PJ5KPS
CSSPLINP5KW1
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
7
2
3
4
2
2
9
5
6
7
8
9
10
11
12
13
4
3
2
2
4
4
2
6
9
14
15
16
17
18
4
4
2
4
10
19
13
20
21
1
5
CN1,CN2,CN3,CN4,CN5,CN6,
CN7
C1,C17
C2,C15
C3,C4,C5,C6,C11,C12,C13,
C14,C16
C7,C8,C9,C10
C18,C19,C20
C22,C21
DCPLR1,DCPLR2
D1,D2,D3,D4
JP1,JP2,JP3,JP4
K1,K2
PD1,PD2,PD3,PD4,PD5,PD6
R1,R9,R10,R11,R12,R13,
R14,R15,R16
R2,R3,R21,R22
R4,R6,R17,R19
R20,R5
R7,R8,R18,R23
R24,R25,R26,R27,R28,R29,
R30,R31,R32,R33
TL1,TL2,TL3,TL4,TL5,TL6,
TL7,TL8,TL15,TL16,TL17,
TL18,TL19
TL9
TL10,TL11,TL12,TL13,TL14
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
COAX_CN
CVAR
1p
1n
4n7
Cxx
220uF_25V
DIR_CPLR
HSMS2800
WIRE
TQ2-12V
PAD
50_PPR
4k7
51R
Rxx
1k
100_2W
50_Z
TLINE_32Z
TLINE_75Z
Input splitter and changeover - SLSPLINP5KW1
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
Unbalancement measurement CPU board - SLADKDIPJ5KM2
1/3
PJ5KPS
5
4
+5V
+5V
R22
10k0
PA3
PA2
SEL
C8
100n
C9
100n
C10
100n
1
1
2
R17
100
10k5
OUTB
R18
PA4
+
6
-
7
CN1
T L 0 7 2 S MD
KDI_FB
V O U T _ TMP
VOUT_PWR
CLIX
R24
C11
10n
R26
100
10k5
+12V
C14
1n
R29
100
DB9MSO
1n
+7V
U6B
T L 0 7 2 S MD
C21
1n
-7V
+
CN2
KDI_O
+
D4
BAV99
2
C28
100uF_35V
DZ3
5V1SMD
C22
2
1n
2
1n
C
CLIX
1
C20
2
1n
VOUT_PWR
1
1
C19
2
1
2
DZ2
5V1SMD
7
2
R37
100k
D3
LM336-5.0V
V O U T _ TMP
C26
100uF_35V
1
6
2
7
3
8
4
9
5
V O U T _ TMP
VOUT_PWR
SYNC_O
C27
100uF_35V
1
+12V
2
2
2
2
1
2
BAV99
1
C30
10n
1
C29
10n
3
DZ1
5V1SMD
3
D6
CH7
1
BAV99
T M P _1
6
5
1
3
+5VZ
R36
22
2
R39
10k
D5
CH1
1
3
4
1
+5V
2
2
R38
10k
C13
KDI_FB
1
270
C24
100n
1n
PWR_1
1n
Q2
BC847
2
R35
C25
+5VZ
2
1
1
U6A
T L 0 7 2 S MD
+
3
2
-
1
+
2
1
3
1
2
2
+5VZ
C12
2
8
C23
10uF_35V
BAV99
1
C18
10n
1
C17
10n
3
-12V
1
1
2
2
1
BAV99
1k
D2
CH6
+12V
+
3
T M P _0
+
D1
CH0
R32
1k
-
C PWR_0
R34
10k
R30
47
C16
10p
1
-12V
2
47
1
R28
1
47
C15
100n
R31
R33
10k
1
6
2
7
3
8
4
9
5
V O U T _ TMP
R27
D
U1B
5
+12V
+5VZ
R20
100
10k
R25
47k0
+5VZ
SINCRO OUT
2
R19
10k
C5
10n
SYNC_O
Q1
BC847
1
VOUT_PWR
TLV5626
SINCRO IN
C3
100n
R16
47k0
7
SYNC_I
47k
1
2
-7V
3
OUTA
2
2
2
2
C7
100n
2
2
C6
100n
R9
PA5
2
8
2
REF
100n
R15
R23
47k0
T2
T3
T4
TE
100n
T L 0 7 2 S MD
R7
100
C66
4
C67
100n
IRQ
C65
-7V
2
PA1
R8
10k
8
CS
DI
SCLK
6
2
1
U4
12k0
3
1
2
IRQ
PA0
CH8
CH9
CH10
CH11
JUMPER
JP2
10k
VCC
10k
-
R13
DACS
MOSI
SCLK
SW DIP-4
+7V
1
1
2
10k
R12
JUMPER
JP1
3
2
R11
GND
P0
P1
P2
P3
P4
PE
T0
T1
MC68HC908JL3CP
SELECT 5/10kW
+
1
10k
C4
1n
MC34064
+7V
U1A
2
SEL
MOSI
SCLK
DACS
1
out
inp
R10
5
/RST
GND
PTB0
PTB1
PTB2
PTB3
PTB4
PTB5
PTB6
PTB7
CH0
CH1
CH2
CH3
CH4
CH5
CH6
CH7
8
7
6
5
1
VCC
R21
PTD0
PTD1
PTD2
PTD3
PTD4
PTD5
PTD6
PTD7
21
20
18
17
15
12
11
10
2
1
2
3
4
2
3
+5V
1
2
1
U5
16
19
24
22
26
25
14
13
3
1
+5V
PA0
PA1
PA2
PA3
PA4
PA5
1
R14
10M
2
6
8
9
23
27
1
Y1
C2
10n
+5V
SW1
PTA0
PTA1
PTA2
PTA3
PTA4
PTA5
1
16MHz
2
LM809
IRQ*
RST*
OSC1
OSC2
1
1
28
4
5
C1
100n
R6
10k
2
/RST
GND
IRQ
RST
2
R5
10k
1
D
VCC
3
1
U3
2
U2
3
1uF_35V
R4
10k
1
100n
R3
10k
7
+5V
R2
10k
VDD
R1
10k
VSS
1
+ C68
C69
4
+5V
2
1
+5V
3
+5V
R41
1
2
1
R53
10k
-7V
HSMS2800
C42
1
R58
10k
1
2
+
6
R57
100k
1
1
B
C41
2
2
2
1n
R52
CN3
1k
1
6
2
7
3
8
4
9
5
T M P _E
PWR_E
SYNC_I
C46
+12V
-12V
1
C47
1n
C48
C49
C50
DB9FSO
2
C55
SYNC_I
C56
A
1n
2
1n
R62
10K
D21
5
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
1
1
1n
C63
1n
PWR_4
1RPH 3URJHWWR P J 5 K P S - S c h e d a m i s u r e a b s o r b ers
C64
$XWRUH
1n
1RPH 3& LQ 5HWH \\UT_SRV
2
2
1n
C62
PWR_3
2
1n
C61
PWR_2
1
C60
PWR_1
2
1
C59
10n
2
2
1
C58
10n
PWR_0
BAV99
1
CH11 3
1
BAV99
2
3
T M P _E
1
D20
CH5
1
R61
10k
PWR_E
2
2
2
2
FLAT16V
PWR_E
1n
2
1n
C54
1
T M P_E
C53
1
KDI_I
FIX4
FIX35
2
FIX3
FIX35
1n
1
FIX2
FIX35
1n
2
2
FIX1
FIX35
1
2
4
6
8
10
12
14
16
1n
1
1
C57
10n
+5VZ
T M P_0
T M P_1
T M P_2
T M P_3
T M P_4
1
+12V
1
3
5
7
9
11
13
15
1
+5VZ
1n
KDI_I
1n
1
BAV99
PWR_0
PWR_1
PWR_2
PWR_3
PWR_4
2
2
A
C52
10n
1
C51
10n
5
3
D19
CH10 3
SYNC_O
JP3
1
T M P _4
1
BAV99
1n
R50
100
U7B
T L 0 7 2 S MD
7
2
1
3
1n
C43
1n
D17
2
2
D18
CH4
C40
KDI_FB
3
HSMS2800
PWR_4
VOUT_PWR
2
1
U7A
T L 0 7 2 S MD
C39
1
10k
1k2
10k
+5VZ
R60
10k
1
1
-
V O U T _ TMP
1n
2
2
R49
+
R48
1
R59
10k
2
2
1
1
2
2
KDI_O
D12
KDI_I
+5VZ
C38
220
D16 HSMS2800
2
2
D13 HSMS2800
R56
1
3
2
PWR_4
KDI_O
1
1
BAV99
R42
3k30
+7V
3
DB9MSO
1n
2
3
C45
10n
1
C44
10n
R47
10k
C32
100n
10k
D15
CH9
T M P _3
1
BAV99
100n
4
3
2
2
R55
10k
D14
CH3
PWR_3
100n
D11 HSMS2800
R51
1
3
2
PWR_3
C35
1
+5VZ
C34
2
2
PWR_2
C33
10k
3
BAV99
D10 HSMS2800
R46
1
3
2
+5VZ
R54
10k
R45
2
C37
10n
1
C36
10n
3
HSMS2800
C31
1n
8
CH8
T M P _2
1
BAV99
1
3
D7
1
PWR_1
1
CH2
D9
2
R44
10k
D8
2
PWR_2
B
2
2
R43
10k
1k69
-7V
1
+7V
2
1
10k
3
1
R40
1
+5VZ
1
-12V
PWR_0
+5VZ
3
M a u ro Ucelli
2
)LOH&DUWHOOD C S A D K DIPJ5K2.DSN
3DJLQD 1
GL 1
'DWD 16/01/02
&RGLFH 3URJHWWR
5HYLVLRQH
1RPH 3DUWH A b s o r b e r s u C C ircuit
1.0
$XWRUL]]D]LRQH
Unbalancement measurement CPU board - SLADKDIPJ5KM2
&RGLFH
6L]H A3
CSADKDIPJ5K2
2/3
PJ5KPS
CSADKDIPJ5K2
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
2
1
16
4
16
5
31
6
7
8
9
10
11
1
1
3
1
3
13
12
1
13
7
14
15
16
17
18
4
2
1
2
33
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
6
1
1
1
2
3
1
3
3
1
1
2
1
1
1
1
1
3
CN1,CN2
CN3
C1,C3,C6,C7,C8,C9,C10,
C15,C24,C33,C34,C35,C65,
C66,C67,C69
C2,C5,C11,C17,C18,C29,
C30,C36,C37,C44,C45,C51,
C52,C57,C58,C59
C4,C12,C13,C14,C19,C20,
C21,C22,C25,C31,C32,C38,
C39,C40,C41,C42,C43,C46,
C47,C48,C49,C50,C53,C54,
C55,C56,C60,C61,C62,C63,
C64
C16
C23
C26,C27,C28
C68
DZ1,DZ2,DZ3
D1,D2,D4,D5,D6,D8,D9,D14,
D15,D18,D19,D20,D21
D3
DB9MSO
DB9FSO
100n
D7,D10,D11,D12,D13,D16,
D17
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4
JP2,JP1
JP3
Q2,Q1
R1,R2,R3,R4,R5,R6,R8,R10,
R11,R12,R18,R19,R21,R33,
R34,R38,R39,R40,R43,R44,
R45,R46,R48,R51,R53,R54,
R55,R56,R58,R59,R60,R61,
R62
R7,R17,R20,R26,R29,R50
R9
R13
R14
R15,R24
R16,R23,R25
R22
R27,R28,R30
R31,R32,R52
R35
R36
R57,R37
R41
R42
R47
R49
SW1
U1,U6,U7
HSMS2800
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
37
38
39
40
41
1
1
1
1
1
U2
U3
U4
U5
Y1
LM809
MC68HC908JL3CP
TLV5626
MC34064
16MHz
10n
1n
10p
10uF_35V
100uF_35V
1uF_35V
5V1SMD
BAV99
LM336-5.0V
FIX35
JUMPER
FLAT16V
BC847
10k
100
47k
12k0
10M
10k5
47k0
10k0
47
1k
270
22
100k
1k69
3k30
220
1k2
SW DIP-4
TL072SMD
Unbalancement measurement CPU board - SLADKDIPJ5KM2
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF module CPU adapter/bias - SLADBSPJ5KPS2
1/5
PJ5KPS
5
4
3
2
1
JP3
JP5
C11
1n_100V
TR+
TRR2
10_1/4W
IN_GFB_R
IN_ON
IN_SWSAFE
C6
27p_100V
CH3_P
CH_VPA
IN_IOR
OUT_IOR
OUT_DACB
OUT MOS
OUT_VBIAS
OUT_GFB
OUT_MOS
OUT_VBIAS
STRIP20
IN_SWSAFE
OC_OUT0
OC_OUT1
OC_OUT2
PD1
PIAZ2
OC_STDBY
STRIP20
FLAT40V
STRIP20
C13
1n_100V
R5
C101
1n_100V
R108
20k_1%
4
Y_LED
+12V
TRIM_2
C5
1n
2
4
6
8
10
12
14
16
PWR_INP
G_LED
R_LED
TRIM_3
TRIM_1
2
IN_CH2
R3
220
IN_IN0
1
C26
1n
5040_GND
2
C29
C7
1n
R4
220
HSMS2800
C8
1n
C9
1n
OC_OUT2
R7
10k_1%
R8
10k_1%
R9
10k_1%
2
3
D17
BAV99
C15
1n
U1C
TL074_SMD
D2
BAV99
12
20k_1%
R10
6
R11
Rxx
14
3
D3
5
9
7
10
C20
1n
8
INHIBIT_5040
OC_P5040
R13
Rxx
5040_SUPPLY
1
2
R12
270k
HSMS2800
R14
3
33k2_1%
2
-12V
5040_VCONTROL
PHOENIX6
1n_100V
2
C30
1n
RXE050
1
V+
3
R16
Rxx
CN2
KB4
C31
1n
U2
LM7812/TO220_90B
1
C32
IN
+
+12V
3
OUT
C33
C34
GND
D4
WL04 4
R15
Rxx
+
+
100uF_35V
1
18V_DW
C
4
TL074_SMD
1n_100V
R17
D
FLAT16V
OC_OUT0
D1
IN_CH2
OC_OUT2
OC_OUT0
U1D
1
C25
1n
3
FUSE 5040
3
1
C28
TP
C4
1n
U1B
TL074_SMD
13
1
C24
1n
0VAC
5
2
C19
IN_AD5
IN_IN3
18V_UP
OC_OUT1
TYPE POWER
APLIF
R6
10k_1%
+
IN_AD4
C
C23
1n
1
3
5
7
9
11
13
15
TP1
3
+12V
-
IN_AD3
1n_100V
C22
1n
JP4
C2
1n_100V
C14
1n
62VAC
6
C21
1n
C1
1n
TR+
TRIN_GFB
IN_ON
IN_STDBY
OC_ALARM
OC_P5040
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
CN1
62VAC_5040
1n_100V
IN_AD2
+12V
-12V
20k_1%
R107 20k_1%
IN_AD1
+12V
-12V
+5V
TR+
TRIN_GFB
IN_ON
IN_STDBY
OC_ALARM
OC_P5040
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD4
IN_AD5
IN_AD6
IN_AD7
CLIXSON
OC_OUT1
C12
1n_100V
C16
IN_AD0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
IN_IN3
+
C10
1n_100V
C3
27p_100V
R1
10_1/4W
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
BIAS_D
-
OC_ALARM
IN_STDBY
IN_AD2
IN_AD3
IN_AD5
JP1
DIGITAL FB
IN IN2
FUSE_5040
IN IN4
IN IN5
IN IN6
IN IN7
IN SWSAFE
IN_MAINS
OC_FB
RED_LED
YELLOW_LED
GREEN_LED
OC_OUT3
OC_OUT4
OC_OUT5
OC_OUT6
OC_OUT7
OC_RESOUT
OC_STDBY
+
IN_AD0
IN_AD1
IN_AD4
18V_DW
IN_CH0
IN_CH1
IN_CH2
IN_CH3
IN_CH4
IN_CH5
IN_CH6
IN_CH7
IN_CH8
IN_CH9
IN_CH10
-
D
18V_UP
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
26
28
30
32
34
36
38
40
JP2
PWR_DIR
PWR_RFL
PWR_INP
I_PAL2
I_PAL3
I_PAL4
VPA
VBIAS
TEMP
I_DRV
I_PAL1
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
C17
1n_100V
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
25
27
29
31
33
35
37
39
2A
V_DRV
IN_GFB_S
10uF_35V
C35
1n_100V
2
1000uF_35V
PAGE2
BIAS_D
U3
LM7912/TO220_90B
2
3
OUT
C37
OUT_MOS
OUT_MOS
V_DRV
+
IN_CH10
I_1
IN_CH1
3
IN_CH5
IN_CH0
PWR_DIR
2
IN_CH9
+
I_DRV
FIX1
FIX35
B
PWR_RFL
4
IN_CH4
I_3
I_4
+12V
CN3
IN_CH3
I_2
1
10uF_35V
IN_CH6
VPA
100uF_35V
1000uF_35V
V_DRV
V_DRV
V_DRV
C38
GND
C36
B
IN
BIAS_D
-12V
+
V-
PAGE3
IN_IN0
CLIXSON
1
R19
KB4
10k_1%
R18
1k
R20
10k_1%
3
-12V
+12V
+12V
+12V
-12V
-12V
-12V
-12V
C18
100n
GND
V0
1
2
GND
11
VS
U4
LM50C_SMD
2
R22
+
-
3
+
D5
5V1SMD
+12V
SCHEMATIC2
C40
1n
C41
1n
SCHEMATIC3
R21
IN_CH8
1
U1A
TL074_SMD
100_1%
4
10k_1%
C39
1n
GND
C42
100uF_35V
C43
100n
A
+12V
FIX2
FIX35
FIX3
FIX35
FIX4
FIX35
FIX5
FIX35
FIX6
FIX35
C27
100n
FIX7
FIX35
A
FIX8
FIX35
FIX9
FIX35
FIX10
FIX35
FIX11
FIX35
1RPH3URJHWWR
PJ5000M
$XWRUH
Mauro Ucelli
1RPH3&LQ5HWH
)LOH&DUWHOOD
5
4
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
3DJLQD
'DWD
15/12/03
<Path PC>
5HYLVLRQH
1.2
/BiasPJ5KMC
$XWRUL]]D]LRQH
2
RF module CPU adapter/bias - SLADBSPJ5KPS2
&RGLFH3URJHWWR
1RPH3DUWH
&RGLFH
1
GL
3
6L]H
A3
<Project Code>
Adattatore CPU per sezione BIAS
CSADBSPJ5KM2
1
2/5
PJ5KPS
5
4
3
2
1
OUT_MOS
-
1k
TL074_SMD
3
+
2
-
C48
100n
U6A
1
R27
1k
TL074_SMD
3
+
2
-
C49
100n
-12V
4
4
4
R26
100n
100n
U7A
1
R28
1k
TL074_SMD
3
+
2
-
C50
100n
-12V
+12V
R23
4k7
C47
U8A
1
R29
D6
Q1
1
1k
D
BC857BL
R25
10k_1%
12VSMD
TL074_SMD
C51
R30
10k_1%
R109
2k2
100n
-12V
2
R24
4k7
100n
3
2
U5A
1
+12V
C46
11
+
11
3
100n
11
4
D
+12V
C45
3
+12V
C44
11
+12V
-12V
R31
10k_1%
Q2
1
U5B
7
+
6
-
R33
1k
5
6
TL074_SMD
U6B
7
+
-
R34
1k
5
6
TL074_SMD
U7B
7
+
-
R35
1k
TL074_SMD
5
+
6
-
U8B
7
R36
BC847BL
1k
R32
10k_1%
2
5
TL074_SMD
R37
4k7
10
+
9
-
U5C
8
R39
1k
TL074_SMD
10
+
9
-
U6C
8
R40
1k
TL074_SMD
10
+
9
-
U7C
8
R41
1k
TL074_SMD
10
+
9
-
U8C
8
R42
R38
33k2_1%
1k
+12V
TL074_SMD
+12V
U5D
14
+
13
-
R43
1k
12
13
TL074_SMD
+12V
U6D
14
+
-
R44
1k
12
13
TL074_SMD
+12V
-
R45
1k
TL074_SMD
12
+
13
-
+12V
C54
U8D
14
R46
1k
TL074_SMD
+12V
C55
3
+
2
-
C56
1k
TL074_SMD
3
+
2
-
C58
100n
100n
U10A R49
1
1k
TL074_SMD
3
+
2
-
C59
100n
-12V
4
4
4
R48
100n
U11A R50
1
1k
TL074_SMD
3
+
2
-
11
-
U9A
1
11
2
100n
11
4
+
11
3
C60
100n
-12V
B
5
+
6
-
R54
1k
TL074_SMD
5
+
6
-
1k
TL074_SMD
5
+
6
-
U12A R51
1
U9C
8
+
9
-
R60
1k
10
9
TL074_SMD
U10C R61
8
+
-
1k
10
9
TL074_SMD
TL074_SMD
-12V
TL074_SMD
C61
5
+
6
-
10
+
9
-
U13B R52
7
U11B R56
7
1k
TL074_SMD
U11C R62
8
1k
TL074_SMD
5
+
6
-
U12B R57
7
1k
10
+
9
-
U13C R53
8
TL074_SMD
2
F1
DSS310
3 f
1
JP6
A
1
F2
DSS310
f 3
2
6
5
4
3
2
1
1k
D9
D10
9V1SMD
9V1SMD
12
+
13
-
U10D R66
14
TL074_SMD
C63
1n
1
1k
F3
DSS310
f 3
D11
D12
9V1SMD
9V1SMD
12
+
13
-
U11D R67
14
TL074_SMD
C64
1n
1
1k
F4
DSS310
f 3
D13
D14
9V1SMD
9V1SMD
12
+
13
-
TL074_SMD
B
TL074_SMD
U12C R63
8
1k
12
+
13
-
U13D R59
14
U12D R68
14
1
1k
TL074_SMD
TL074_SMD
D7
D8
C62
9V1SMD
9V1SMD
1n
1k
TL074_SMD
C65
1n
1k
F5
DSS310
f 3
BIAS_D
D15
D16
9V1SMD
9V1SMD
C66
1n
2
-
R65
2
13
U9D
14
2
+
1k
TL074_SMD
R64
2k7_1/2W
12
-12V
C57
-12V
+
-
1k
100n
1k
R58
2k7_1/2W
10
-12V
U13A R47
1
100n
-12V
U10B R55
7
100n
C
100n
V_DRV
U9B
7
+12V
GND
11
C53
U7D
14
+
4
12
C
-12V
C52
A
LUMBERG_6PV
1RPH3URJHWWR
5
4
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
3DJLQD
PJ5000M
$XWRUH
Mauro Ucelli
'DWD
1RPH3&LQ5HWH
<Path PC>
5HYLVLRQH
)LOH&DUWHOOD
/BiasPJ5KMC
$XWRUL]]D]LRQH
2
RF module CPU adapter/bias - SLADBSPJ5KPS2
15/12/03
1.2
&RGLFH3URJHWWR
1RPH3DUWH
&RGLFH
2
GL
3
6L]H
A3
<Project Code>
Adattatore CPU per sezione BIAS
CSADBSPJ5KM2
1
3/5
PJ5KPS
5
4
3
FS1
2
R69 51_1%
1
R70 10k_1%
R71 51_1%
R72 10k_1%
V_DRV
+12V
+12V
100n
R75 0.1_5W
R73
C67
ID-
C69
1n_100V
ID+
2
SH1
1
I1C71
1n
SHUNT2.5
PD2
10A
10A
C77
680pHQ
R74
SH2
TP2
TP
5
PAD10A
R76
100n
C72
1n
+12V
4
1
C81
680pHQ
U15
INA146
10k_1%
R77
I_3
+12V
100_1%
8
R80 100k
100n
TR1
50k_T4S
2
100_1%
6
3
C74
1n
D
TP3
TP
5
2
4
1
C75
1n
8
R81 100k
TR2
50k_T4S
2
C79
-12V
C80
4n7_100V
7
R79
I3+
C78
10A
I2-
100_1%
I_1
100_1%
PD3
C70
1n_100V
6
SHUNT2.5
10A
C68
I3-
2
3
I1+
C73
1n_100V
U14
INA146
R78
I1+
C76
4n7_100V
I1-
7
3
3
KRA4
10k_1%
2A
-12V
R82
10_1%
PAD10A
R83
10_1%
1
40A
4
3
CN4
D
100n
1
F2A_C
-12V
-12V
I2+
SH3
SHUNT2.5
PD4
10A
R84 51_1%
R85 10k_1%
R86 51_1%
R87 10k_1%
10A
I3-
C83
680pHQ
PAD10A
+12V
+12V
100n
100n
R88
I3+
10k_1%
R89
C
C84
PD5
C86
1n_100V
10A
I4-
C88
4n7_100V
C89
680pHQ
I2PAD10A
C90
1n
U16
INA146
I2+
R90
100_1%
100n
C91
1n
I_2
+12V
4
1
U17
INA146
10k_1%
C92
1n
2
R91
100_1%
6
I_4
+12V
100_1%
100n
TR3
50k_T4S
2
C
TP5
TP
5
3
8
R95 100k
C94
7
R93
I4+
3
VPA
R97
1k
C87
1n_100V
6
100_1%
R94
27k4_1/4W
C85
I4-
2
R92
I4+
TP4
TP
5
3
10A
7
C93
1n
3
SHUNT2.5
4
1
8
R96 100k
TR4
50k_T4S
2
C95
-12V
-12V
R98
10_1%
R99
10_1%
1
SH4
1
C82
4n7_100V
-12V
-12V
R100 51_1%
+12V
R101 10k_1%
+12V
100n
R102
B
+12V
C96
C97
1n_100V
GND
IDC98
1n
-12V
7
U18
INA146
10k_1%
2
R103 100_1%
6
R104
ID+
I_DRV
3
+12V
C99
1n
3
100_1%
-12V
B
TP6
TP
5
100n
4
1
8
R105 100k
TR5
50k_T4S
2
C100
R106
10_1%
1
-12V
-12V
A
A
1RPH3URJHWWR
5
4
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
3DJLQD
PJ5000M
$XWRUH
Mauro Ucelli
'DWD
1RPH3&LQ5HWH
<Path PC>
5HYLVLRQH
)LOH&DUWHOOD
/BiasPJ5KMC
$XWRUL]]D]LRQH
2
RF module CPU adapter/bias - SLADBSPJ5KPS2
15/12/03
1.2
&RGLFH3URJHWWR
1RPH3DUWH
&RGLFH
3
GL
3
6L]H
A3
<Project Code>
Adattatore CPU per sezione BIAS
CSADBSPJ5KM2
1
4/5
PJ5KPS
CSADBSPJ5KM2
Bill Of Materials
Page1
Item
Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
1
2
1
35
5
18
6
7
2
31
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
2
2
3
4
4
2
2
1
1
1
10
19
11
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
1
5
3
1
1
1
1
4
1
1
2
2
4
21
34
35
36
37
4
1
2
1
CN1
CN3,CN2
CN4
C1,C4,C5,C7,C8,C9,C14,
C15,C20,C21,C22,C23,C24,
C25,C26,C30,C31,C39,C40,
C41,C62,C63,C64,C65,C66,
C71,C72,C74,C75,C90,C91,
C92,C93,C98,C99
C2,C10,C11,C12,C13,C16,
C17,C19,C28,C29,C35,C69,
C70,C73,C86,C87,C97,C101
C6,C3
C18,C27,C43,C44,C45,C46,
C47,C48,C49,C50,C51,C52,
C53,C54,C55,C56,C57,C58,
C59,C60,C61,C67,C68,C78,
C79,C84,C85,C94,C95,C96,
C100
C36,C32
C33,C37
C34,C38,C42
C76,C80,C82,C88
C77,C81,C83,C89
D3,D1
D2,D17
D4
D5
D6
D7,D8,D9,D10,D11,D12,D13,
D14,D15,D16
FIX1,FIX2,FIX3,FIX4,FIX5,
FIX6,FIX7,FIX8,FIX9,
FIX10,FIX11
FS1
F1,F2,F3,F4,F5
JP1,JP2,JP3
JP4
JP5
JP6
PD1
PD2,PD3,PD4,PD5
Q1
Q2
R1,R2
R3,R4
R5,R10,R107,R108
R6,R7,R8,R9,R19,R20,R22,
R25,R30,R31,R32,R70,R72,
R73,R74,R85,R87,R88,R89,
R101,R102
R11,R13,R15,R16
R12
R14,R38
R17
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
PHOENIX6
KB4
KRA4
1n
1n_100V
27p_100V
100n
1000uF_35V
10uF_35V
100uF_35V
4n7_100V
680pHQ
HSMS2800
BAV99
WL04
5V1SMD
12VSMD
9V1SMD
38
38
39
11
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
3
2
5
1
5
5
1
1
4
6
5
10
52
53
54
55
1
1
1
5
R18,R26,R27,R28,R29,R33,
R34,R35,R36,R39,R40,R41,
R42,R43,R44,R45,R46,R47,
R48,R49,R50,R51,R52,R53,
R54,R55,R56,R57,R59,R60,
R61,R62,R63,R65,R66,R67,
R68,R97
R21,R76,R77,R78,R79,R90,
R91,R92,R93,R103,R104
R23,R24,R37
R64,R58
R69,R71,R84,R86,R100
R75
R80,R81,R95,R96,R105
R82,R83,R98,R99,R106
R94
R109
SH1,SH2,SH3,SH4
TP1,TP2,TP3,TP4,TP5,TP6
TR1,TR2,TR3,TR4,TR5
U1,U5,U6,U7,U8,U9,U10,
U11,U12,U13
U2
U3
U4
U14,U15,U16,U17,U18
1k
100_1%
4k7
2k7_1/2W
51_1%
0.1_5W
100k
10_1%
27k4_1/4W
2k2
SHUNT2.5
TP
50k_T4S
TL074_SMD
LM7812/TO220_90B
LM7912/TO220_90B
LM50C_SMD
INA146
FIX35
F2A_C
DSS310
STRIP20
FLAT16V
FLAT40V
LUMBERG_6PV
PIAZ2
PAD10A
BC857BL
BC847BL
10_1/4W
220
20k_1%
10k_1%
Rxx
270k
33k2_1%
RXE050
RF module CPU adapter/bias - SLADBSPJ5KPS2
5/5
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF module driver - SLDRVRFPJ5KM
1/3
PJ5KPS
5
4
3
2
1
D
D
REFLECTED POWER
VPA
JP1
1
3
5
7
9
11
13
15
R1
10_1/4W
2
4
6
8
10
12
14
16
FORWARD POWER
C1
680p_HQ
R2
10k
R3
10k
F L A T T _ 1 6PP
C2
100n_63V
C3
4n7
C4
4n7
C5
680p_HQ
C7
4n7
C8
4n7
C6
4n7
D1
R_LED-G3
C
R4
L1
VK200
cw
1k_1/4W
R5
1k_1/4W
R6
1k_1/4W
C15
4n7
RV1
20k
C10
4n7
C9
4n7
D2
Y_LED-G3
R7
C11
100n_63V
D3
HSMS2800
C19
4n7
C12
4n7
C18
4n7
C13
4n7
D4
HSMS2800
R10
27
C14
4n7
R11
27
L2
VK200
R15
150
R16
150
R18
150
R19
150
+
R8
22_1W
R20
Rxx
R21
Rxx
C25
C45
47p
BIAS
R9
C
1k_1/4W
C17
680p_HQ
D5
G_LED-G3
C16
4n7
1k_1/4W
C20
4n7
D6
C21
4n7
1N4004
R12
R13
C22
33uF_63V
2k2
R14
1k
S1
R17
R22
470
Z50
Z50
TL5
Z50
10
9
8
7
6
+
1
2
3
4
5
-
RY4
+
10
9
8
7
6
RLTQ2A
RLTQ2A
RLTQ2A
RLTQ2A
TL7
TL8
TL9
TL10
Z50_E1.5
Z50_E1.5
Z50_E1.5
Z50_E1.5
TL11
TL12
TL13
TL14
Z50_E12
Z50_E6
Z50_E3
Z50_E1.5
1
2
3
4
5
R24
Rxx
R25
Rxx
1
L3
6_W
1
R27
R28
470
R29
Rxx
5
C39
680p_HQ
C37
Cxx
1p
L4
TP1
RF_OUT
TL1
1
1
4
4_W
Z50
3
4
2
1
2
Z50
C31
Cxx
C32
M O S1
BLF175
R23
6.8_1/4W
TRF1
IN_MATCH
TL6
R26
B
1
DCPLR1
DIR_CPLR
C42
270p_CC
C43
680p_HQ
3
TL4
-
1
2
3
4
5
680p_HQ
6
C36
4n7
RY3
+
-
+
10
9
8
7
6
C30
4n7
5
TL3
C28
2/20p
2
C40
Cxx
4
TP3
RF_GND
RY2
1
2
3
4
5
R30
R31
1k5_2W 1k5_2W
C27
C38
10p_CC
3
Z50
-
RY1
10
9
8
7
6
C35
4n7
Cxx
3
C29
4n7
C34
4n7
C26
680p_HQ
RV2
500
C33
4n7
C46
47p
7
D7
1N4004
TP2
R F _ I N P TL2
C24
4n7
2k2
cw
76PRB04
B
C23
4n7
680_1/4W
8
7
6
5
2
1
2
3
4
C41
22p_HQ
C44
680p_HQ
A
A
5
4
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
PJ5000MC - Driver modulo 1.2 kW
Mauro Ucelli
\\UT_SRV
DRIVER1KW.DSN
2
RF module driver - SLDRVRFPJ5KM
07/06/01
1.0
1
1
A3
<>
RF Driver 1KW Unit
CSDRVRFPJ5KM
1
2/3
PJ5KPS
CSDRVRFPJ5KM
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
____________________________________________________________________________________________
1
8
680p_HQ
1
4
1
C1,C5,C17,C25,C27,C39,
C43,C44
C11,C2
C3,C4,C6,C7,C8,C9,C10,
C12,C13,C14,C15,C16,C18,
C19,C20,C21,C23,C24,C29,
C30,C33,C34,C35,C36
C22
C26,C31,C37,C40
C28
2
3
2
24
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
1
1
1
1
2
1
1
1
2
1
2
1
C32
C38
C41
C42
C45,C46
DCPLR1
D1
D2
D3,D4
D5
D7,D6
JP1
1p
10p_CC
22p_HQ
270p_CC
47p
DIR_CPLR
R_LED-G3
Y_LED-G3
HSMS2800
G_LED-G3
1N4004
FLATT_16PP
19
2
L2,L1
VK200
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
1
1
1
1
1
4
1
2
5
1
L3
L4
MOS1
RV1
RV2
RY1,RY2,RY3,RY4
R1
R2,R3
R4,R5,R6,R7,R9
R8
6_W
4_W
BLF175
20k
1K
RLTQ2A
10_1/4W
10k
1k_1/4W
22_1W
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
2
1
2
1
4
5
2
1
2
2
1
6
5
1
1
1
1
1
1
1
R11,R10
R12
R13,R17
R14
R15,R16,R18,R19
R20,R21,R24,R25,R29
R22,R28
R23
R26,R27
R31,R30
S1
TL1,TL2,TL3,TL4,TL5,TL6
TL7,TL8,TL9,TL10,TL14
TL11
TL12
TL13
TP1
TP2
TP3
TRF1
27
680_1/4W
2k2
1k
150
Rxx
470
6.8_1/4W
1
1k5_2W
76PRB04
Z50
Z50_E1.5
Z50_E12
Z50_E6
Z50_E3
RF_OUT
RF_INP
RF_GND
IN_MATCH
Appendix to the user manual - © 2002 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
100n_63V
4n7
33uF_63V
Cxx
2/20p
RF module driver - SLDRVRFPJ5KM
3/3
PJ5KPS
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
RF Module switching power supply - PSSW5040
1/5
PJ5KPS
JP9
U2
WL02
T1
JP1
R9
D3
C41
NC
C18
NC
15V
F3
NC
NC
ADJ
1
4
3
2
1
MOLEX4
R105
PWM
R12
+
237R
R13
2K61
PHOENIX2
1
2
VOUT
LM317
3K3
-
JP6
VIN
2
+
F2
NC
2
1
3
C50
LED V
D12
820R
820R
R104
+
C52
5
1
IS2
470UF/40
47UF/25
4
2
6
NC
C42
NC
R40
NC
D10
D2
R4
30V/1W
100R
1N4004
VOUT
D11
10R/4W
MKP1nF/600
C4
R6
L5
130uH
NC
L6
MKP-1UF/250
1
2
3
4
D1
EKE470/100
C51
MKP-1UF/250
Q1
27V/1W
MOLEX4
C44
C8
+
C49
EKE470/100
R3
R41
R14
C11
+
MKP1nF/600
+
MKP1nF/600
HFA50PA60C
F5
EKE470/100
C45
JP3
EKE470/100
C46
C5
+
+
EKE470/100
JP11
Q6
IRFP250
1
2
3
4
EKE470/100
VCC
R17
1K
1N4004
1
2
D4
5K62
R36
47K5
C55
CM
TP1
BC237
Q2
2
1N4148
20K0
D14
KB4
U5A
+
-
C39
100PF
5
U5B
1K 5%
R52
40K2
R51
C40
100PF
R54
2.2UF/16
TP3
C60
TP
+
6
C58
Q7
IRFD120
-
2
1
D7
87W-10K
1N4004
22R/1W
C53
PHOENIX2
CP.1UF
+
C1
470uF/40
LM317
INV.
N.I.
E/A OUT
CLK
RT
CT
RAMP
S.START
16
15
14
13
12
11
0
9
820R
2K49
PWM
R2
4K02
R19
1V
UC3823
R59
R57
68R 5%
R56
R21
VREF
VCC
OUT
VC
PWRGND
ILMREF
GND
ILS.D.
VADJ
87W-500R
SS
C3
R8
R24
6k81
80R2
VIN
TP
87W-2K
R58
13K3
C27
R1
2K49
R35
1K0
+
C33
CP10KPF
+
C32
C28
C30
CM.1UF
R20
2K0
C31
CM.1UF
U3
3
U1
1
2
3
4
5
6
7
8
1K0
VCC
R43
C29
TP2
R25
20K0
JP14
CM1KpF
R26
VCC
C57
TP3= 1.6V
22K
50KHZ
392R
R16
+
100PF
R53
R27
R22
5K11
7
40K2
1N4148
SLP.COMP.
TP
VADJ
180R
1
4
R50
3
R15
150R
LM358
R55
LM358
8
D13
VCC
PER VOUT 24V R21=3K52 R20=1K0
C37
CM.1UF
CM100PF
VCC
R44
NC
VCC
1M
R18
4N26
F6
EKE1000/63
KRA4
R23
IS1
6
C36
4
C35
BL02
R60
4
3
2
1
VOUT
2M7
SS
5
F1
BL02
CM100PF
4
3
2
1
+
EKE1000/63
MOLEX4
NEG
JP7
+
JP5
R31
INIBIT
C22
C21
NC
KRA4
EKE1000/63
+
EKE1000/63
C19
+
+
EKE470/100
C59
CP.1UF
DG3
C7
+
C20
+
KRA4
MOLEX4
C48
C6
+
C43
EKE1000/63
EKE1000/63
10K/1W
1
2
3
4
EKE470/100
C47
NC
4
3
2
1
+
C17
4
3
2
1
JP10
5K62
R30
NC
FF25A
EKE1000/63
+
C14
EKE1000/63
JP4
Q5
IRFP250
KRA4
C16
+
EKE1000/63
HFA50PA60C
POS
NC
L9
C13
+
+
C15
5K62
JP2
4
3
2
1
EKE1000/63
EKE1000/63
VCC
L8
FF25A
+
C12
22K/1W
F4
EKE1000/63
C23
100R
4K7/2W
-
C24
MOLEX4
V120ZA6
D6
R29
BFV0710
NEG
D5
Q4
IRFP250
RV1
L10
CP.22UF
BFT0740
V0
+
R32
1
2
3
4
C54
MKP-1UF/250
10R/4W
R33
JP13
L1
VOUT
U4
10R/4W
5K62
R28
C10
+
C34
2
5
50RIA20
LED R
HTM50
1
4
DL1
130uH
Q3
IRFP250
JP8
3
POS
4n7UF
2.5%
R10
VOUT
2
ADJ
1
R11
CM1UF
CM100pF
CT1/16
CT1/16
VOLTAGE
ADJ.
TP4
D8
3K3
R7
237R
+
C2
100UF/25
C26
CM.1UF
TP3=1,6V R56=13K3 R57=1K6
1RPH3URJHWWR
2K61
NEG
TP
$XWRUH
LED V
Mauro Ucelli
1RPH3&LQ5HWH
)LOH&DUWHOOD
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3DJLQD
PJ5KPS - RF module power supply
\\UT_SRV
PS5040.DSN
'DWD
15/12/03
5HYLVLRQH
1.1 (D.C.)
$XWRUL]]D]LRQH
RF Module switching power supply - PSSW5040
&RGLFH3URJHWWR
1RPH3DUWH
&RGLFH
1
GL
1
6L]H
Custom
PJ5000MC_Code
MAIN BOARD
PSSW5040
2/5
RF Module switching power supply - PSSW5040
A
B
C
4
3
2
1
8
M O LEX4
JP9
CE1/25
C8
+
D5
C3
7
CE1/25
5V1/0.5W
470R
R12
+
3
2
V-
V+
6
HCPL2611
U2
6
5
6
8
7
CM.1UF
C2
TC427
R1
390R
U1
1
NC
2
INA
3
GND
4
INB
5
NC
OUTA
VDD
OUTB
5
+
C1
+
+
CE1/25
C7
14R7
CE1/25
C5
R14
14R7
8
7
6
5
CE1/25
Q1
IRFD120
11DQ04
11DQ04
R11
D4
D3
D2
D1
R8
R9
10R
R10
R2
R3
10R
R6
3
1
1
PSSW5040
D river section
2
1.0 (DC)
<>
molex4
1
2
3
4
JP11
P5040DRV.DSN
DG4
4R99
14/10/2002
DG3
4R99
molex4
1
2
3
4
JP10
molex4
1
2
3
4
JP13
molex4
1
2
3
4
JP8
\\UT_SRV
DG2
4R99
10R
DG1
4R99
10R
2
G r i p t e c h - R e v.: Canazza
P J 5KPS - RF module power supply
1
C6
1
Q3
IRFD9120
11DQ04
11DQ04
R7
3
4
Q1
IRFD120
CD.1UF
1
1
Q3
IRFD9120
CD.1UF
C4
R13
4
2
3
2
3
D
7
2
3
2
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
3
8
1
1
A3
A
B
C
D
PJ5KPS
3/5
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
+
BFV0720
C6
EKE470/100
EKE470/100
+
L1
40EPS08
EKE470/100
C5
+
KRA10
D2
+
AC
C7
CA1/250
EKE470/100
C4
+
0V
40EPS08
C3
EYS4700/100
+
10
9
8
7
6
5
4
3
2
1
EYS4700/100
C2
+
AC
-
JP1
D1
C1
22K
R1
RF Module switching power supply - PSSW5040
1.0 (DC)
1
1
P5040RCTB
R e c t ifier section
<>
P5040RCT.DSN
\\UT_SRV
14/10/2002
G r i p t e c h - R e v .: Canazza
P J 5 KPS - RF module power supply
A3
PJ5KPS
4/5
PJ5KPS
PSSW5040
Bill Of Materials
Page1
Item Q.ty
Reference
Part
__________________________________________________________________________________________
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
2
4
1
5
2
2
5
1
1
10
11
12
13
14
15
2
3
1
3
12
16
11
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
1
3
1
2
1
3
3
1
1
2
1
1
1
2
1
4
1
1
3
1
2
2
2
2
2
1
1
2
4
1
5
1
1
1
2
1
Q7, Q1
Q3, Q4, Q5, Q6
Q3
C1,C3,C5,C7,C8
C1,C2
C1,C50
C2,C26,C30,C37,C57
C2
C3
C3,C4,C5,C6,C7,C8,C46,
C47,C48,C51
C6,C4
C4,C23,C24
C7
C10,C44,C54
C11,C12,C13,C14,C15,C16,
C17,C19,C20,C21,C22,C34
IS2,F2,F3,L8,L9,D10,C18,
R40,C42,R44,C45
C27
C28,C35,C36
C29
C32,C31
C33
C39,C40,C58
JP6,C41,C43
C49
C52
C53,C59
C55
C60
DL1
D2,D1
D1
D1,D2,D3,D4
D2
D3
D4,D7,D11
D5
D6,D5
D12,D8
D14,D13
F6,F1
F4,F5
IS1
JP1
JP1,JP14
JP2,JP3,JP4,JP5
JP7
JP8,JP9,JP10,JP11,JP13
JP12
L1
L1
L6,L5
L10
Appendix to the user manual - © 2003 R.V.R. Elettronica SpA - All rights reserved
IRFD120
IRFP250
IRFD9120
CE1/25
EYS4700/100
470UF/40
CM.1UF
100UF/25
4n7UF
EKE470/100
CD.1UF
MKP1nF/600
CA1/250
MKP-1UF/250
EKE1000/63
NC
CM1UF
CM100PF
CM1KpF
CT1/16
CP10KPF
100PF
NC
CP.22UF
47UF/25
CP.1UF
CM
2.2UF/16
LED R
40EPS08
27V/1W
11DQ04
30V/1W
WL02
1N4004
5V1/0.5W
HFA50PA60C
LED V
1N4148
BL02
FF25A
4N26
KRA10
PHOENIX2
KRA4
PHOENIX4
MOLEX4
JUMPER2
BFT0740
BFV0720
130uH
BFV0710
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
1
1
1
1
1
2
1
4
2
4
3
2
1
2
2
1
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
2
1
4
1
1
1
2
2
1
1
1
1
1
3
1
4
1
1
1
2
1
1
1
Q1
Q2
RV1
R1
R1
R21,R1
R2
R2,R3,R8,R9
R3,R4
R6,R7,R10,R11
R6,R32,R33
R12,R7
R8
R9,R10
R11,R13
R12
R13,R14
R14
R15
R16
R17
R18
R19
R20
R22
R23
R24
R25
R26,R35
R27
R28,R29,R30,R31
R36
R41
R43
R50,R53
R51,R52
R54
R55
R56
R57
R58
R59,R104,R105
R60
TP1,TP2,TP3,TP4
T1
U1
U1
U3,U2
U2
U4
U5
RF Module switching power supply - PSSW5040
50RIA20
BC237
V120ZA6
22K
390R
2K49
4K02
4R99
100R
10R
10R/4W
237R
80R2
3K3
2K61
470R
14R7
22K/1W
150R
392R
1K
1M
87W-500R
2K0
5K11
2M7
6k81
87W-2K
1K0
22K
5K62
47K5
4K7/2W
22R/1W
20K0
40K2
1K 5%
180R
13K3
68R 5%
87W-10K
820R
10K/1W
TP
15V
UC3823
TC427
LM317
HCPL2611
HTM50
LM358
5/5
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising