ACV ITALIA manuale uso caldaia HeatMaster 25 35 45 70 85 120 TC

ACV ITALIA manuale uso caldaia HeatMaster 25 35 45 70 85 120 TC
EN
MANUALE D’INSTALLAZIONE,
USO E MANUTENZIONE
FR
NL
ES
HeatMaster®
25 - 35 - 45 - 70 - 85 - 120 TC
IT
DE
PL
RU
664Y5800 • C
EN
SOMMARIO
RACCOMANDAZIONI GENERALI...................................................................4
FR
MANUALE DELL’UTENTE................................................................................5
Istruzioni per l’utente finale............................................................................................................................................... 5
Controlli periodici................................................................................................................................................................ 5
Pannello di comando.......................................................................................................................................................... 6
NL
Impostazione dei parametri............................................................................................................................................... 7
DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIO..............................................................10
Descrizione del bruciatore...............................................................................................................................................12
ES
CARATTERISTICHE TECHNICHE..................................................................13
Caratteristiche del bruciatore..........................................................................................................................................13
Singole categorie di gas (Tutti i modelli).......................................................................................................................14
Doppie categorie di gas (HM 70 / 85 / 120 TC soltanto)...............................................................................................16
Caratteristiche di combustione.......................................................................................................................................18
IT
Caratteristiche elettriche (HM TC dotato di circolatore standard).............................................................................20
Caratteristiche elettriche (HM TC < 70 kW dotato di circolatore ad alta efficienza)...............................................22
Caratteristiche elettriche (HM TC ≥ 70 kW dotato di circolatore ad alta efficienza)...............................................24
Dimensioni..........................................................................................................................................................................26
DE
Caratteristiche del raccordo al camino..........................................................................................................................28
Determinazione della caduta di pressione nel condotto fumi, o dell’equivalente lunghezza in metri di tubo
rettilineo..............................................................................................................................................................................30
Caratteristiche idrauliche.................................................................................................................................................32
Prestazioni acqua calda sanitaria....................................................................................................................................34
PL
Condizioni estreme di utilizzo.........................................................................................................................................34
INSTALLAZIONE..........................................................................................35
Contenuto dell’imballaggio.............................................................................................................................................35
Come spostare la caldaia..................................................................................................................................................36
RU
Istruzzioni di sicurezza per l'installazione.....................................................................................................................37
Raccomandazione per la prevenzione della corrosione e delle incrostazioni.........................................................39
Strumenti necessari all’installazione..............................................................................................................................41
Preparazione della caldaia...............................................................................................................................................41
Raccordo sanitario.............................................................................................................................................................43
Allacciamento del riscaldamento....................................................................................................................................44
Collegamento gas..............................................................................................................................................................46
Conversione a propano (HM 85 / 120 TC)......................................................................................................................47
Collegamento circuito gas................................................................................................................................................48
it
2
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
SOMMARIO
MESSA IN FUNZIONE...................................................................................49
Istruzzioni di sicurezza per la messa in funzione..........................................................................................................49
FR
Strumenti necessari alla messa in funzione...................................................................................................................49
Verifiche prima della messa in funzione........................................................................................................................49
Riempimento dell'impianto.............................................................................................................................................50
Avvio della caldaia.............................................................................................................................................................51
NL
Verifica e impostazione del bruciatore...........................................................................................................................52
MANUTENZIONE.........................................................................................53
Istruzioni di sicurezza per la manutenzione della caldaia...........................................................................................53
Strumenti necessari per la manutenzione.....................................................................................................................54
ES
Spegnimento della caldaia per la manutenzione.........................................................................................................54
Attività periodiche di manutenzione della caldaia......................................................................................................55
Rimozione, controllo e reinstallazione dell’elettrodo del bruciatore.......................................................................56
Rimozione e reinstallazione del bruciatore...................................................................................................................57
IT
Pulizia dello scambiatore..................................................................................................................................................58
Rimozione e pulizia della vasca di raccolta condensa.................................................................................................59
Svuotamento della caldaia...............................................................................................................................................60
Rimessa in funzione dopo la manutenzione.................................................................................................................61
In caso di problemi............................................................................................................................................................62
DE
DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ - CE.......................................................63
PL
RU
Per gli schemi di collegamento specifici e l’elenco degli accessori associati, i parametri
MCBA e i codici di errore, consultare il manuale di Regolazione fornito con il prodotto.
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
3
EN
RACCOMANDAZIONI GENERALI
NOTA
Il presente manuale contiene informazioni importanti in merito all’installazione, messa in servizio
e manutenzione della caldaia.
FR
Il manuale deve essere fornito all’utente che provvederà a leggerlo con attenzione e a conservarlo
in un luogo sicuro.
NL
Non accettiamo alcuna responsabilità in caso di danni risultanti dalla mancata osservanza
delle istruzioni contenute nel presente manuale tecnico.
ES
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza
IT
DE
PL
•
È proibito eseguire modifiche all’apparecchio senza previo consenso scritto
del produttore.
•
Il prodotto deve essere installato da un tecnico qualificato in conformità con
le normative e i regolamenti locali.
•
L’installazione deve essere conforme alle istruzioni contenute nel presente manuale
e alle normative e ai regolamenti che riguardano gli impianti.
•
Il mancato rispetto delle istruzioni nel presente manuale può comportare lesioni
fisiche o rischi di inquinamento ambientale.
•
Il costruttore declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni dovuti ad un
errore di installazione o in caso di utilizzo di apparecchi o accessori non specificati
dal costruttore.
Raccomandazioni essenziali per il corretto funzionamento dell’apparecchio
RU
•
Allo scopo di garantire un funzionamento corretto dell’apparecchio è essenziale
farlo revisionare e sottoporlo a manutenzione ogni anno da parte di un installatore
autorizzato o di una società di manutenzione autorizzata.
•
In caso di anomalie chiamare il tecnico dell’assistenza.
•
I pezzi difettosi possono essere sostituiti solo con pezzi originali.
it
4
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MANUALE DELL’UTENTE
ISTRUZIONI PER L’UTENTE FINALE
FR
Nel caso si percepisca odore di gas:
-
Chiudere immediatamente l’ingresso del gas.
- Aprire porte e finestre per ventilare la zona.
- Non utilizzare apparecchi elettrici e non azionare interruttori.
-
Avvertire immediatamente l’azienda del gas e/o il proprio installatore.
NL
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza
•
on conservare alcun prodotto infiammabile, né alcun prodotto corrosivo, né
N
vernice, solventi, sali, prodotti clorati e altri prodotti detergenti in prossimità
dell’apparecchio.
•
uesto apparecchio non è previsto per l’uso da parte di persone (inclusi i bambini)
Q
con ridotte capacità fisiche, sensoriali o mentali o mancanza di esperienza e
conoscenza, se non supervisionate o istruite sull’uso dell’apparecchio da parte di
una persona responsabile per la loro sicurezza.
ES
IT
CONTROLLI PERIODICI
Raccomandazioni essenziali per il corretto funzionamento dell’apparecchio.
•
Verificare che la pressione dell’acqua del sistema sia di almeno 1 bar a freddo.
•
e è necessario rabboccare il sistema per mantenere la pressione minima
S
consigliata dell’acqua, aggiungere solo piccole quantità di acqua per volta. Se si
aggiunge una grande quantità di acqua fredda in una caldaia già calda, la caldaia
può danneggiarsi in modo definitivo.
•
e il sistema deve essere ripetutamente rabboccato con acqua, contattare
S
l’installatore.
•
erificare regolarmente che non sia presente acqua per terra davanti alla caldaia.
V
In caso fosse presente, rivolgersi al tecnico dell’assistenza.
DE
PL
RU
Nota generale
•
L a verifica delle impostazioni della caldaia può essere eseguita esclusivamente
da un tecnico autorizzato ACV o dal reparto di manutenzione di ACV.
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
5
EN
MANUALE DELL’UTENTE
PANNELLO DI COMANDO
FR
1
NL
1
2
bar
O
ES
4
5
3
4
2
3
Quando la caldaia viene accesa si avvia in modalità di stand-by e visualizza
per 2 secondi prima di mostrare lo stato della caldaia.
IT
Descrizione
DE
PL
1.
Interruttore generale ON/OFF della caldaia - La spia integrata si accende quando
l’apparecchio viene acceso.
2.
Interruttore estate-inverno - Per attivare o disattivare la pompa di riscaldamento. La spia
integrata si accende in modalità inverno.
3.
Manometro - Indica la pressione del circuito primario (min. 1 bar se freddo).
4.
Area pretagliata - Per installare un’unità di comando facoltativa.
5.
Interfaccia utente del controller MCBA - Consente di impostare il funzionamento della
caldaia e più specificatamente di definire la temperatura richiesta per l’acqua calda sanitaria
e il riscaldamento centrale e di attivare/disattivare sia l’acqua calda che il riscaldamento:
• Display :indica i valori dei parametri, i codici di errore e lo stato di impostazione
dei parametri.
RU
• Tasto “Reset “ : per riattivare l'apparecchio se si verifica un blocco "E".
• Tasto “Mode” : per passare da una modalità all’altra e definire vari parametri.
• Tasto “Step” : per scorrere attraverso le varie funzioni di una modalità.
• Tasto “Store” : per salvare le impostazioni predefinite.
• Tasto “+” : per aumentare il valore visualizzato.
• Tasto “-” : per diminuire il valore visualizzato.
it
6
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MANUALE DELL’UTENTE
IMPOSTAZIONE DEI PARAMETRI
All’utente finale è consentito effettuare alcune impostazioni: accendere/spegnere la funzione
dell’acqua calda sanitaria/di riscaldamento e definire la temperatura richiesta per i due circuiti.
Mediante uno speciale codice di manutenzione da inserire nell’interfaccia MCBA, gli installatori
autorizzati possono accedere ai parametri e regolare le impostazioni della caldaia in base a requisiti
specifici. I parametri sono di norma preimpostati in fabbrica per tutte le normali applicazioni.
FR
NL
ES
5
1
O
2
bar
IT
DE
Per ulteriori informazioni sull’uso dell’MCBA e le impostazioni specifiche dell’installatore, consultare il
manuale di Regolazione della caldaia.
Note generali
•
ll’utente è consentito eseguire la configurazione illustrata nelle pagine seguenti.
A
Qualsiasi altra configurazione deve essere eseguita da un tecnico autorizzato.
•
e si verifica un guasto, l’MCBA disattiva l’apparecchio e visualizza un codice di
S
errore; lo schermo lampeggia e il primo carattere è una “E” seguita dal codice del
guasto.
PL
RU
-Riattivare l’apparecchio premendo il tasto “RESET” dell’interfaccia MCBA.
-
Se il codice di errore riappare, contattare il proprio installatore.
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
7
3
4
EN
MANUALE DELL’UTENTE
Modalità acqua calda: Quando viene attivata tramite l’interfaccia MCBA, questa modalità
consente di impostare il valore di set point della temperatura dell’acqua calda sanitaria del serbatoio
di preparazione dell’acqua calda. La temperatura massima consentita è di 75°C.
FR
→→
Attivazione/disattivazione della modalità acqua calda
Stand by mode
1X
NL
ON
Mode
2X
1X
2X
Step
Store
Mode
2X
1X
2X
Step
Store
Mode
Stand
by
mode
ES
Stand by mode
1X
OFF
Mode
IT
→→
DE
Stand
by
mode
Impostazione della temperatura dell’acqua calda sanitaria richiesta
Stand by mode
1X
PL
+
Mode
1X
1X
2X
Step
Store
Mode
1X
1X
2X
Step
Store
Mode
Stand
by
mode
RU
Stand by mode
1X
Mode
it
8
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
Stand
by
mode
EN
MANUALE DELL’UTENTE
Modalità riscaldamento centrale: Quando viene attivata tramite l’interfaccia MCBA, questa
modalità consente di impostare il valore di set point della temperatura del circuito primario della
funzione di riscaldamento. La temperatura massima consentita per il circuito è di 90°C.
→→
FR
Attivazione/disattivazione della modalità riscaldamento centrale
Stand by mode
NL
1X
Mode
ON
3X
Step
1X
2X
Store
Mode
Stand
by
mode
ES
Stand by mode
1X
OFF
→→
Mode
3X
1X
2X
Step
Store
Mode
IT
Stand
by
mode
DE
Impostazione della temperatura di riscaldamento richiesta
Stand by mode
1X
+
PL
Mode
4X
1X
2X
Step
Store
Mode
Stand
by
mode
RU
Stand by mode
1X
Mode
4X
1X
2X
Step
Store
Mode
Stand
by
mode
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
9
EN
DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIO
La serie HeatMaster® TC coniuga l’esclusivo concetto Tank-in-Tank di ACV con un doppio circuito
primario per ottenere le prestazioni elevate di una caldaia a doppio servizio a CONDENSAZIONE TOTALE.
I modelli HeatMaster® sono sempre consegnati con un bruciatore ACV modello BG 2000-M con
premiscelazione dell’aria/gas e ridotte emissioni di NOx. Durante il funzionamento il bruciatore
si accende automaticamente non appena la temperatura della caldaia si abbassa sotto la temperatura
preimpostata e si interrompe al raggiungimento della temperatura preimpostata.
L’apparecchio è dotato di un pressostato di bassa pressione dell’acqua che lo blocca quando
la pressione non è sufficiente: il circuito di riscaldamento deve essere sempre mantenuto sotto pressione
(almeno 1 bar). Se la pressione rilevata dal manometro è inferiore a 0,5 bar, il pressostato di bassa
pressione blocca la caldaia fino a quando la pressione sarà di nuovo superiore a 0,8 bar.
La serie HeatMaster® TC è dotata di una protezione antigelo integrata: nel momento in cui
la temperatura della caldaia [sonda NTC1] scende sotto i 7°C, si attiva la pompa di riscaldamento
centrale. Non appena la temperatura NTC1 scende sotto i 3°C, il bruciatore si attiva fino quando
la temperatura supera i 10°C. La pompa di riscaldamento continua a girare per circa 10 minuti.
Se si collega una sonda di temperatura esterna, la pompa si avvia ogni qualvolta la temperatura esterna
scende al di sotto della temperatura preimpostata. Per consentire alla caldaia di proteggere il sistema dal
gelo, tutte le valvole dei radiatori e convettori devono essere completamente aperte.
FR
NL
ES
A seconda del modello l’HeatMaster® TC può essere dotato di circolatore ad alta
efficienza o di pompa di carico standard.
IT
Dettaglio dei componenti
1.
DE
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
20.
21a.
21b
PL
RU
Raccordo camino concentrico 80/125 mm commutabile a doppio tubo
80/80 mm (HM 25 / 35 / 45 TC)
Raccordo camino concentrico 100/150 mm commutabile a doppio tubo
100/100 mm (HM 70 / 85 / 120 TC)
Mandata acqua calda sanitaria
Mandata circuito di riscaldamento
Camera di combustione
Scambiatore di calore in acciaio inossidabile
Serbatoio di produzione d’acqua calda “Tank-in-Tank” in acciaio inossidabile
Ritorno riscaldamento alta temperatura
Dispositivo di preriscaldamento indiretto dell’acqua
Ritorno circuito di riscaldamento
Ingresso acqua fredda sanitaria
Disco di separazione del circuito primario
Tubo di collegamento gas
Bruciatore modulante a premiscelazione ARIA/GAS
Valvola di sfiato
Pannello di comando
Circuito di riscaldamento
Scheda elettronica
Vaso(i) di espansione circuito primario (HM 70 / 85 / 120 TC)
Isolamento in schiuma di poliuretano espanso rigida
Pompa di carico della caldaia (circuito di circolazione ausiliario)
Valvola di sicurezza (3 bar) (HM TC dotato di circolatore standard)
Collegamento + valvola di sicurezza (3 bar) da installare (HM TC dotato di
circolatore standard)
it
10
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIO
FR
NL
ES
21b
12
IT
1
13
2
14
3
DE
15
4
16
PL
17
5
18
6
RU
7
19
8
20
9
21a
10
11
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
11
EN
DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIO
DESCRIZIONE DEL BRUCIATORE
Bruciatore ACV modello BG 2000-M con premiscelazione dell’aria/gas
FR
Componenti principali del bruciatore:
- Ventilatore a velocità variabile
- Sistema di accensione e rivelazione della fiamma automatico
- Valvola del gas/set venturi appositamente sviluppato per bruciatori con premiscelazione dell’aria/
gas a basso NOX.
NL
La potenza si regola continuamente in base alla domanda migliorando notevolmente l’efficienza
generale dei sistemi di riscaldamento e dell’acqua calda. La rampa del bruciatore è ricoperto da un
elemento in fibra di metallo (NIT) che, oltre ad avere una notevole capacità di scambio di calore,
garantisce una maggiore durata del bruciatore.
ES
Il controller garantisce che la pressione del gas all’uscita della valvola del gas sia mantenuta pari
alla pressione assoluta dell’aria all’ingresso del venturi, corretta dal valore di regolazione dell’offset.
Il ventilatore estrae l’aria di combustione attraverso il venturi, il cui collo è collegato all’uscita della
valvola del gas. Il differenziale di pressione che si crea al collo del venturi per la portata dell’aria genera
un’aspirazione del gas proporzionale alla sua quantità (maggiore è la portata dell’aria, maggiore
è il differenziale di pressione e pertanto l’aspirazione del gas). La miscela di aria/gas viene poi introdotta
nel bruciatore tramite il ventilatore.
IT
DE
Dettaglio dei componenti
PL
RU
1.
Ventilatore
2.
Valvola gas
3.
Venturi
4.
Flangia della piastra della camera del bruciatore
5.
Guarnizione scambiatore di calore
6.
Isolamento
7.
Rampa del bruciatore
8.
Tenuta del ventilatore
9.
Foro di spia della fiamma
10.
Tenuta dell’elettrodo
11.
Elettrodo
12.
Cavo di accensione (componente dell’assieme elettrodo nel HM 45 TC)
it
12
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE DEL BRUCIATORE
Tipo di gas
Velocità minima Gas nat. rpm
del ventilatore Propano rpm
Velocità massima Gas nat. rpm
del ventilatore Propano rpm
HM 25 TC
HM 35 TC
HM 45 TC
HM 70 TC
HM 85 TC HM 120 TC
Gas
naturale
Propano
Gas
naturale
Propano
Gas
naturale
Propano
Gas
naturale
Propano
Gas
naturale
Propano
FR
Gas
naturale
Propano
2000
2000
1600
1900
1900
1300
2400
2400
1800
1900
1900
1300
4400
6300
6800
4900
6500
5300
4150
6500
6900
4500
6000
5300
NL
ES
12
1
IT
2
11
DE
10
3
PL
9
4
8
5
RU
6
7
La figura mostra il bruciatore HM 120 TC. La configurazione dei bruciatori HM 25 / 35 /
45 / 70 / 85 TC è leggermente diversa.
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
13
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
SINGOLE CATEGORIE DI GAS (Tutti i modelli)
Tipo di gas
FR
Pressione (mbar)
Codice
paese
NL
AT
BE
ES
CH
CY
IT
CZ
DE
DE
DK
EE
PL
ES
FR
RU
GB
GR
HR
*
**
G20
G25
G20 / G25
G25.1
20
25
20-25
25
Categoria
I2H
I3P
I3B/P
I2E(S)*
I2E(R)**
I3P
I2H
I3P
I3B/P
I2H
I3B/P
I2H
I3P
I2E
I2ELL
I3P
I3B/P
I2H
I3B/P
I2H
I3B/P
I2H
I3P
I2Er
I3P
I3B/P
I2H
I3P
I3B/P
I2H
I3P
I2H
I3P
I3B/P
HM 25 / 35 / 45 / 70 TC
HM 85 / 120 TC
it
14
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
G31
30
37
G30
50
30
50
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
Tipo di gas
Pressione (mbar)
Codice
paese
HU
IE
IT
LT
LU
LV
NL
NO
PL
PT
RO
SE
SI
SK
TR
G20
G25
G20 / G25
G25.1
20
25
20-25
25
G31
30
37
G30
50
30
FR
50
Categoria
I2HS
I3B/P
I2H
I3P
I2H
I3P
I3B/P
I2H
I3P
I3B/P
I2E
I3B/P
I2H
I2L
I3P
I3B/P
I2H
I3B/P
I2E
I3P
I3B/P
I2H
I3P
I2H
I2E
I3P
I3B/P
I2H
I3B/P
I2H
I3P
I3B/P
I2H
I3P
I3B/P
I2H
I3B/P
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
15
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
DOPPIE CATEGORIE DI GAS (HM 70 / 85 / 120 TC soltanto)
Tipo di gas
FR
G20
Pressione (mbar)
20
G25
20
25
G20
20
G31
G25
25
30
Codice paese Categoria
NL
AT
II2H3P
II2H3B/P
II2H3P
CH
II2H3B/P
II2H3+
ES
CY
CZ
IT
DE
DE
II2H3B/P
II2H3+
II2H3P
II2H3+
II2E3B/P
II2ELL3B/P
DK
II2H3B/P
EE
II2H3B/P
ES
II2H3P
FI
II2H3B/P
FR
PL
GB
GR
RU
HR
HU
IE
II2Er3P
II2E+3+
II2H3P
II2H3+
II2H3P
II2H3+
II2H3P
II2H3B/P
II2H3B/P
II2H3P
II2H3+
II2H3P
IT
II2H3B/P
II2H3+
it
16
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
37
G30
50
30
50
G30
28 - 30
37
G31
50
67
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
Tipo di gas
G20
Pressione (mbar)
20
G25
20
25
G20
20
G31
G25
25
30
37
G30
50
30
50
G30
28 - 30
37
G31
FR
50
67
Codice paese Categoria
II2H3P
LT
NL
II2H3B/P
II2H3+
LU
II2E3B/P
NL
II2H3B/P
NO
II2H3B/P
PL
II2E3B/P
PT
ES
II2H3P
II2H3+
IT
II2H3P
RO
II2H3B/P
II2E3B/P
SE
II2H3B/P
DE
II2H3P
SI
II2H3B/P
II2H3+
II2H3P
SK
PL
II2H3B/P
II2H3+
TR
II2H3B/P
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
17
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE DI COMBUSTIONE
FR
HM 25 TC
Caratteristiche principali
Potenza termica max
al focolare (PCI)
min
NL
G20/G25
G31
kW
25.0
25.0
34.9/34.5
31.0
45.6
40.7
kW
10.2
10.2
9.8/10.6
10.0
9.0/9.6
8.8
kW
24.3
24.3
34.0/33.6
30,2
44.7
39.9
—
—
—
—
47.4
42,3
%
97.3
97.3
97.3
97.3
98.0
98.0
(50/30°C)
%
—
—
—
—
103.9
103.9
Rendimento al 30 % (EN 677)
%
108.9
108.9
108.9
108.9
108.9
108.9
Rendimento
di combustione
%
98.2
98.2
98.2
98.2
97.9
98.2
Potenza termica
mg/kWh
utile max.
74
81
59
72
42
42
Potenza termica
mg/kWh
utile min.
33
31
33
31
24
24
Pesata
DE
CO2
Portata gas
max G20/G25
Portata gas
max G31
Perdite termiche
in standby
RU
G31
kW
CO
PL
G20/G25
(80/60°C)
NOx (Classe 5)
IT
al 100%
mg/kWh
53
53
41
41
38
38
Potenza termica
mg/kWh
utile max.
45
68
89.1/103.9
119.6
61.3/82.2
184
Potenza termica
mg/kWh
utile min.
8.0
20.9
4.6/17.1
20.9
5.9
4.8
Potenza termica
utile max.
%CO2
8.9
10.5
9.3
10.5
8.9/9.16
11.2
Potenza termica
utile min.
%CO2
8.8
9.8
8.4/9.1
9.8
8.7
9.5
20 mbar
m³/h
2.64
—
3.75
—
4.8
—
25 mbar
m³/h
2.64
—
4.25
—
5.7
—
30/37/50 mbar
Kg/h
—
2.0
—
2.0
—
2.7
30/37/50 mbar
m³/h
—
1.26
—
1.26
—
1.66
T = 45 K
W
187
187
187
187
187
187
T = 30 K
W
113
113
113
113
113
113
it
18
HM 45 TC
G31
Potenza termica (80/60°C)
utile al 100%
(50/30°C)
Rendimento
al 100%
ES
HM 35 TC
G20/G25
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
HM 70 TC
Caratteristiche principali
Potenza termica
al focolare (PCI)
max.
kW
HM 85 TC
HM 120 TC
G20/G25
G31
G20/G25
G31
G20/G25
G31
69.9
69.9
85.9/85.0
83.6
115/114.6
115
Min.
kW
24.5
24.5
24.5
24.5
23.2
24.8
(80/60°C)
kW
68.0
68.0
82,.9
83.6
111.6
111.6
(50/30°C)
kW
—
—
—
—
121.7
121.7
(80/60°C)
%
97.3
97.3
97.5
97.5
97.1
97.1
(50/30°C)
%
—
—
—
—
105.8
105.8
Rendimento al 30 % (EN 677)
%
109.0
109.0
108.4
108.4
108.8
108.8
Rendimento
di combustione
%
98.1
98.1
98.0
98.0
97.5
97.5
Potenza termica
mg/kWh
utile max.
52
85
72/65
85
57/56
49
Potenza termica
mg/kWh
utile min.
27
27
27
27
10
42
Pesata
28
28
44
44
56
56
Potenza termica
mg/kWh
utile max.
56.3
90.0
74.4/118.7
98.8
119.2/121.4
103.0
Potenza termica
mg/kWh
utile min.
2.0
45.0
5.9/55.0
53.8
7.6/61.8
12.8
Potenza termica
utile max.
%CO2
9.1
10.9
9.3
10.9
9.3
10.2
Potenza termica
utile min.
%CO2
8.6
10.0
8.6
8.5/10.0
8.4
10.0
Potenza termica
utile al 100%
Rendimento
al 100%
NOx (Classe 5)
CO
CO2
al 100%
mg/kWh
Portata gas
max G20/G25
20 mbar
m³/h
7.4
—
9.0
—
12.2
—
25 mbar
m³/h
8.6
—
10.5
—
14.2
—
Portata gas
max G31
30/37/50 mbar
Kg/h
—
5.43
—
5.6
—
7.5
30/37/50 mbar
m³/h
—
2.86
—
3.4
—
4.69
T = 45 K
W
342
342
342
342
342
342
T = 30 K
W
206
206
206
206
206
206
Perdite termiche
in standby
FR
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
19
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE ELETTRICHE (HM TC dotato di circolatore
standard)
FR
Caratteristiche principali
NL
HM 70 / 85 TC
Tensione elettrica nominale
V~
230
230
Frequenza elettrica nominale
Corrente elettrica nominale
(fusibile)
Hz
50
50
A
6
6
Consumo elettrico
W
176
200 / 230
Corrente elettrica assorbita
A
Classe IP
ES
HM 25 / 35 TC
0,8
1
IP 30
IP 30
Descrizione
1. Alimentazione elettrica 230 V
2. Interruttore generale ON/OFF
3. Pompa di carico
4. Pompa di riscaldamento (opzionale)
5 Rettificatore valvola gas
6 Trasformatore 230 Volt - 24 Volt
7MCBA
8.Display
9. Pressostato mancanza acqua
10. Scheda PWM bruciatore
11. Interruttore estate/inverno
12. Sonda di mandata NTC1
13. Sonda di ritorno NTC2
14. Sonda di temperatura dei fumi NTC5
15. Termostato ambiente (opzionale)
16. Sonda NTC3 acqua calda sanitaria
17. Sonda di temperatura esterna NTC4 (opzionale)
18. Sonda di mandata del secondo circuito di riscaldamento NTC6 (opzionale)
19. Polo positivo della corrente di ionizzazione
20. Termostato di sicurezza RAM (opzionale)
21. Cavo di accensione e di ionizzazione
22. Alimentazione 230 Volt bruciatore (HeatMaster® 70 / 85 TC)
23. Pressostato gas (HeatMaster® 70 / 85 TC)
IT
DE
PL
RU
La corrente di ionizzazione si misura tra il morsetto 19 e la massa.
it
20
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
FR
21
13
X11.
12
20
11
BUS A
10
BUS B
8
7
R
Br
B
Br
O
B
4
15
14
Bk
B
3
W
Bk
O
2
16
Bk
G
1
Br
O
B
B
5
17
Br
6
18
Bk
R
9
19
R
G
Br
V
12
B
R
13
B
R
Br
O
B
Bk
Bk
B
t
11
Bk
R
10
V
W
G
V
9
23
V
P
R
O
O
P
V
R
R
G
G
5
Br
Br
B
B
X5.1
X5.2
X5.3
X5.4
NL
X4.1
X4.2
X4.3
ES
X3.1
X3.2
X3.3
X3.4
X3.5
X3.6
X2.1
X2.2
X2.3
X2.4
X2.5
X2.6
X2.7
X2.8
X2.9
X2.10
X2.11
X2.12
IT
7
8
X7
DE
6
6
PE
N
L
Y/Gr
Y/Gr
5
B
W
W
4
1
230V ~ 50Hz
Br
B
V
Y/Gr
2
M
B
1
Y/Gr
4
3
X12.
Br
Y/Gr
B
B
PE
3
M
Br
N
L1
X1.6
X1.5
X1.4
X1.3
X1.2
X1.1
X10.7
X10.6
Bk
X10.1
X10.3
B
PL
R
Br
2
B
B
Br
Br
RU
22
Y/Gr
B.Blu
Bk.Nero
Br.Marrone
G.Grigio
O.Arancione
R.Rosso
V.Viola
W.Bianco
Y/Gr. Giallo / Verde
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
21
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE ELETTRICHE (HM TC < 70 KW dotato di circolatore
ad alta efficienza)
FR
Caratteristiche principali
NL
HM TC < 70 kW
Tensione elettrica nominale
V~
230
Frequenza elettrica nominale
Hz
50
Corrente elettrica nominale (fusibile)
A
6
Consumo elettrico
W
160
Corrente elettrica assorbita
A
Classe IP
ES
0,7
IP 30
Descrizione
1. Alimentazione elettrica 230 V
2. Interruttore generale ON/OFF
3. Pompa di carico (alta efficienza)
4. Pompa di riscaldamento (opzionale)
5 Rettificatore valvola gas
6 Trasformatore 230 Volt - 24 Volt
7MCBA
8.Display
9. Pressostato mancanza acqua
10. Scheda PWM bruciatore
11. Interruttore estate/inverno
12. Sonda di mandata NTC1
13. Sonda di ritorno NTC2
14. Sonda di temperatura dei fumi NTC5
15. Termostato ambiente (opzionale)
16. Sonda NTC3 acqua calda sanitaria
17. Sonda di temperatura esterna NTC4 (opzionale)
18. Sonda di mandata del secondo circuito di riscaldamento NTC6 (opzionale)
19. Polo positivo della corrente di ionizzazione
20. Termostato di sicurezza RAM (opzionale)
21. Cavo di accensione e di ionizzazione
22. Alimentazione 230 Volt bruciatore
IT
DE
PL
RU
La corrente di ionizzazione si misura tra il morsetto 19 e la massa.
it
22
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
FR
21
13
X11.
12
20
11
BUS A
9
W
15
R
7
B
6
B
Br
Bk
Br
O
B
B
O
G
V
12
B
X5.2
X5.3
X5.4
13
R
Br
O
B
Bk
Bk
B
11
Bk
R
V
W
9
V
R
3
V
O
S3
P
X4.2
ES
X4.3
X3.1
X3.2
X3.3
X3.4
X3.5
X3.6
10
G
X4.1
R
B
t
O
B4
IT
X2.1
X2.2
7
X2.3
X2.4
X2.5
8
X2.6
DE
X2.7
V
R
R
G
G
5
NL
X5.1
14
5
8
B
4
16
Bk
R
3
Br
O
2
17
Br
Br
1
18
Bk
Bk
10
BUS B
19
R
G
Br
Br
B
B
X2.8
X7
X2.9
X2.10
X2.11
X2.12
6
PL
X12.
6
5
4
1
230V ~ 50Hz
W
B
PE
3
M
Y/Gr
N
2
4
Y/Gr
B
1
Y/Gr
Br
Br
B
L
Y/Gr
W
V
B
B
PE
3
Y/Gr
M
Br
N
L1
B.Blu
Bk.Nero
Br.Marrone
G.Grigio
O.Arancione
R.Rosso
V.Viola
W.Bianco
Y/Gr. Giallo / Verde
X1.6
X10.7
X1.5
X10.6
Bk
R
X1.4
X1.3
X10.1
X1.2
X10.3
B
Br
X1.1
RU
2
B
B
Br
Br
22
Y/Gr
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
23
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE ELETTRICHE (HM TC ≥ 70 KW dotato di circolatore
ad alta efficienza)
FR
Caratteristiche principali
NL
HM TC ≥ 70 kW
Tensione elettrica nominale
V~
230
Frequenza elettrica nominale
Hz
50
Corrente elettrica nominale (fusibile)
A
6
Consumo elettrico
W
380
Corrente elettrica assorbita
A
Classe IP
ES
1,7
IP 30
Descrizione
1. Alimentazione elettrica 230 V
2. Interruttore generale ON/OFF
3. Pompa di carico (alta efficienza)
4. Pompa di riscaldamento (opzionale)
5 Rettificatore valvola gas
6 Trasformatore 230 Volt - 24 Volt
7MCBA
8.Display
9. Pressostato mancanza acqua
10. Scheda PWM bruciatore
11. Interruttore estate/inverno
12. Sonda di mandata NTC1
13. Sonda di ritorno NTC2
14. Sonda di temperatura dei fumi NTC5
15. Termostato ambiente (opzionale)
16. Sonda NTC3 acqua calda sanitaria
17. Sonda di temperatura esterna NTC4 (opzionale)
18. Sonda di mandata del secondo circuito di riscaldamento NTC6 (opzionale)
19. Polo positivo della corrente di ionizzazione
20. Termostato di sicurezza RAM (opzionale)
21. Cavo di accensione e di ionizzazione
22. Alimentazione 230 Volt bruciatore
23. Pressostato gas
IT
DE
PL
RU
La corrente di ionizzazione si misura tra il morsetto 19 e la massa.
it
24
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
FR
21
13
X11.
12
20
11
BUS A
9
Br
B
Bk
Br
O
4
15
B
B
3
W
R
B
O
2
16
Bk
G
V
12
B
X5.2
X5.3
X5.4
13
B
R
Br
O
B
t
Bk
Bk
11
Bk
R
V
W
3
9
O
B4
S3
V
X4.2
ES
X4.3
X3.1
X3.2
X3.3
X3.4
X3.5
X3.6
10
G
X4.1
R
B
R
23
V
P
O
O
P
IT
X2.1
X2.2
7
X2.3
X2.4
X2.5
8
X2.6
DE
X2.7
V
R
R
G
G
5
NL
X5.1
14
7
8
B
1
Br
O
R
5
17
Br
Br
6
18
Bk
Bk
10
BUS B
19
R
G
Br
Br
B
B
X2.8
X7
X2.9
X2.10
X2.11
X2.12
6
PL
X12.
6
N
L
4
B
PE
B
3
1
230V ~ 50Hz
W
Y/Gr
2
M
Br
B
1
4
Y/Gr
5
Y/Gr
Br
Y/Gr
W
V
Y/Gr
B
B
PE
3
M
Br
N
L1
B.Blu
Bk.Nero
Br.Marrone
G.Grigio
O.Arancione
R.Rosso
V.Viola
W.Bianco
Y/Gr. Giallo / Verde
X1.6
X1.5
X10.7
X10.6
Bk
R
X1.4
X1.3
X10.1
X1.2
X10.3
B
Br
X1.1
RU
2
B
B
Br
Br
22
Y/Gr
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
25
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
DIMENSIONI
Dimensioni della caldaia
FR
HM 25 / 35 / 45 TC HM 70 / 85 TC
A=Altezza
B=Larghezza
C=Profondità
D
E
F
G
H
I
J = altezza alla valvola del gas
K = altezza all’uscita acqua calda sanitaria
L = altezza all’uscita circuito primario
M= altezza al collegamento circuito
di circolazione ausiliario
N = altezza all’ingresso circuito primario
O = altezza all’ingresso circuito acqua
calda sanitaria
Raccordo riscaldamento [F]
Raccordo sanitario [M]
Collegamento gas [M]
∅ min. del condotto fumi
Volume della camera di combustione
Altezza
Camera di combustione
diametro
Peso a vuoto
NL
ES
IT
DE
PL
B
HM 120 TC
mm
mm
mm
mm
mm
mm
mm
mm
mm
mm
mm
mm
1730
600
670
80
125
140
1705
500
110
1660
1560
1365
2165
690
725
100
150
160
2115
580
125
2070
1975
1695
2220
690
725
100
150
160
2170
580
125
2125
2030
1750
mm
—
685
740
mm
405
485
540
mm
220
260
315
Ø
Ø
Ø
mm
L
mm
mm
kg
1"
1”
3/4"
80
4,0
210
161
174
1”1/2
1”
3/4"
100
19,3
435
236
284
1"1/2
1”
3/4"
100
19,3
435
236
319
C
E
F
H
D
I
J
RU
K
1
O
2
bar
3
4
A
L
G
M
N
O
it
26
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
A
B
FR
D
C
NL
1
O
2
bar
3
4
ES
Vista dall’alto
Vista frontale
Ingombro della caldaia
A (mm)
B (mm)
C (mm)
D (mm)
3 x 65
HeatMaster® 25 / 35 / 45 / 70 / 85 / 120 TC
Raccomandato
Minimo
Raccomandato
Minimo
400
300
800
600
Raccomandato
Minimo
Raccomandato
Minimo
400
250
600
400
IT
DE
PL
690
180
Kit “Easy Fit” soltanto
per HeatMaster® 25 / 35 / 45 TC
1736
RU
Ingombro con
Kit “Easy Fit”
Raccomandato
A (mm)
Minimo
Raccomandato
B (mm)
Minimo
C (mm)
D (mm)
Raccomandato
Minimo
Raccomandato
Minimo
HeatMaster® 25 / 35 / 45 TC
400
300
400
300
400
250
600
400
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
27
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE DEL RACCORDO AL CAMINO
Caratteristiche principali
FR
concentrico
Ø Condotto di
aspirazione/scarico sdoppiato
Temp. max. dei gas di scarico
Temp. gas di scarico
alla temp. acqua
NL
HM 25 TC HM 35 TC
HM 85 TC
HM 120 TC
mm
80/125
80/125
80/125
100/150
100/150
100/150
mm
80/80
80/80
80/80
100/100
100/100
100/100
°C
120
120
120
120
120
120
°C
—
—
40,9
—
—
42,6
80/60°C
°C
60
58
64
59
62
65
Pa
130
130
130
150
150
240
65
33
22
25
16**
14**
130
66
44
50
32**
28**
Massima lunghezza condotto concentrico
(lunghezza corrispondente in metri di tubo
rettilineo) *
Massima lunghezza condotto sdoppiato
(lunghezza corrispondente in metri di tubo
rettilineo) *
Tipologie di connessioni permesse
IT
HM 70 TC
50/30°C
Massima caduta di pressione
condotto fumi
ES
HM 45 TC
B23 - B23P - C13 - C33 - C43 - C53*** - C63 - C83, C93
* Vedere pagina 30 e 31 per determinare la lunghezza equivalente in metri di tubo rettilineo
** Per lunghezze superiori si raccomanda di contattare ACV
***Il collegamento di tipo C53 per l’HeatMaster 120 TC necessita di un accessorio opzionale.
È obbligatorio ventilare il locale caldaia. Le dimensioni dell’apertura di ventilazione
dell’aria superiore o inferiore dipendono dalla potenza della caldaia e dalle dimensioni
del locale caldaia. La tabella che segue presenta valori indicativi che necessitano
di essere verificati in base alle norme locali in vigore.
DE
Ventilazione locale caldaia
Alimentazione aria di combustione
(B23 / B23P)
Ventilazione superiore
Ventilazione inferiore
PL
HM 25 TC
HM 35 TC
HM 45 TC
HM 70 TC
HM 85 TC HM 120 TC
m³/h
35,1
49,1
59,2
98,3
119,3
161,5
dm²
dm²
0,8
1,1
1,5
2,1
2,6
3,6
0,8
1,1
1,5
2,1
2,6
3,6
Tipi di collegamento condotto fumi
RU
C13
: Collegamento tramite condotti a un terminale orizzontale che simultaneamente ammette
l’aria di combustione per il bruciatore e scarica i prodotti della combustione verso l’esterno
tramite fori sia concentrici sia sufficientemente vicini per essere sottoposti a condizioni
di vento simili.
C33
: Collegamento tramite condotti a un terminale verticale che simultaneamente aspira l’aria
di combustione per il bruciatore e scarica i prodotti della combustione verso l’esterno tramite
fori che sono sia concentrici, sia sufficientemente vicini per essere sottoposti a condizioni
di vento simili.
C43
: Collegamento tramite due tubi a un sistema di condotti collettivo che serve più
di un apparecchio; tale sistema è dotato di due tubi collegati a un’unità terminale che
simultaneamente aspira l’aria di combustione per il bruciatore e scarica i prodotti della
combustione verso l’esterno tramite fori che sono sia concentrici, sia sufficientemente vicini
per essere sottoposti a condizioni di vento simili.
it
28
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
C53
: Collegamento a condotti separati per l’alimentazione di aria per la combustione e per
l’evacuazione dei prodotti di combustione; questi condotti possono sfociare in zone
di pressione diverse.
C63 : Caldaia di tipo C intesa per essere collegata a un sistema per l’alimentazione di aria
di combustione e scarico dei prodotti della combustione approvata e venduta
separatamente (vietata in Belgio).
C83 : Collegamento mediante un sistema a condotta singola o doppia. Il sistema è costituito
da un normale condotto fumi che scarica i prodotti della combustione. L’apparecchio è
anche collegato tramite una seconda condotta a un terminale che fornisce al bruciatore
aria di combustione dall’esterno. [Solo se la caldaia è dotata di bruciatore BG 2000-M AGV
con premiscelazione].
C93 : Collegamento con un sistema individuale dove il tubo di scarico dei prodotti della
combustione è installato in un condotto di scarico facente parte dell’edificio; l’apparecchio,
il tubo di scarico e il terminale sono certificati come insieme non separabile.
B23
:Collegamento a una condotta di evacuazione dei prodotti della combustione verso
l’esterno del locale in cui è installato l’apparecchio, essendo l’aria comburente direttamente
prelevata nel locale della caldaia.
B23P
:Collegamento a un sistema di evacuazione dei prodotti di combustione concepito
per funzionare in pressione positiva.
FR
NL
ES
IT
Nota generale
•
Installare una presa misurazione fumi canale fumario in conformità con la
normativa locale in vigore.
DE
PL
C33
C33
B23P
C93
RU
C43
C43
C43
C43
C13
C43
C43
C53
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
29
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
FR
DETERMINAZIONE DELLA CADUTA DI PRESSIONE NEL CONDOTTO
FUMI, O DELL’EQUIVALENTE LUNGHEZZA IN METRI DI TUBO
RETTILINEO
Quando si collegano i condotti di scarico, fare attenzione a non superare il valore
massimo di perdita di carico, o la corrispondente lunghezza massima in metri di tubo
rettilineo, consigliati per il prodotto, altrimenti la pressione del sistema potrebbe
diminuire eccessivamente.
NL
Il diametro del condotto di scarico può essere determinato utilizzando entrambi i metodi illustrati nella
pagina successiva. Questi due metodi sono equivalenti. Consultare le tabelle seguenti che riportano i
valori di perdita di pressione, nonché la lunghezza corrispondente in metri di tubo rettilineo, applicati
a ciascuno dei componenti di connessione. Infine confrontare il risultato del calcolo con la perdita di
carico massima indicata nella tabella a pagina 28.
ES
Tabelle dei valori di perdita di carico relativi ai vari elementi:
Le seguenti tabelle si riferiscono alle apparecchiature ACV e non possono pertanto
essere applicate come regola.
IT
Alimentazione distinta dell’aria
di combustione (L1)
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
2
1,0
3
1,0
4
1,0
6
1,0
11
1,0
2
1,0
4
1,3
8
2,0
12
2,0
21
1,9
Gomito a 45°
1
1,0
1
0,5
2
0,7
3
0,8
5
0,8
10
0,9
Pa
1,0
1,0
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
HM 120 TC
1
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
HM 85 TC
1
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
HM 70 TC
Tubo diritto 1m
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
Ø 100 mm
HM 45 TC
Gomito a 90°
DE
PL
HM 35 TC
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
Ø 80 mm
HM 25 TC
Scarico fumi distinto (L2)
Ø 80 mm
RU
Ø 100 mm
lunghezza equiv.
in metri di tubo
rettilineo
Pa
lunghezza equiv.
in metri di tubo
rettilineo
Pa
lunghezza equiv.
in metri di tubo
rettilineo
Pa
lunghezza equiv.
in metri di tubo
rettilineo
HM 120 TC
Pa
HM 85 TC
lunghezza equiv.
in metri di tubo
rettilineo
HM 70 TC
Pa
HM 45 TC
lunghezza equiv.
in metri di tubo
rettilineo
Tubo diritto 1m
HM 35 TC
Pa
HM 25 TC
1
1,0
2
1,0
3
1,0
2
1,0
3
1,0
5
1,0
Gomito a 90°
1
1,0
3
1,5
5
1,7
7
3,5
10
3,3
17
3,4
Gomito a 45°
1
1,0
2
1,0
3
1,0
5
2,5
7
2,3
12
2,4
Adattatore C53
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
43
2,5
L = Somma della lunghezza del condotto presa aria (L1) e di quella dello scarico fumi (L2).
it
30
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
Condotto fumi concentrico
Ø 80 / 125 mm
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
Pa
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
6
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
3
1,5
HM 120 TC
Pa
1,0
HM 85 TC
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
4
HM 70 TC
Pa
2
3
1,0
Ø 100 / 150 mm
HM 45 TC
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
Tubo con unità di misurazione
Gomito a 90°
Pa
2
Tubo diritto 1m
HM 35 TC
lunghezza
equiv. in metri di
tubo rettilineo
Pa
HM 25 TC
1,0
6
1,0
6
1,0
9
1,0
17
1,0
0,8
4
0,7
3
0,5
4
0,4
7
0,4
1,5
10
1,7
14
2,3
21
2,3
38
2,2
Gomito a 45°
2
1,0
3
0,8
5
0,8
8
1,3
12
1,3
22
1,3
Terminale verticale
18
9,0
35
8,8
58
9,7
22
3,7
32
3,6
59
3,5
Terminale orizzontale
18
9,0
34
8,5
56
9,3
17
2,8
24
2,7
44
2,6
Utilizzando uno dei due metodi di
calcolo, l’installatore può controllare che
il collegamento al camino (di tipo sdoppiato
o concentrico, fig. 1) sia in adeguazione con
le lunghezze o le perdite di pressione
raccomandate (vedi tab. Pagine 30 e 31).
Sdoppiato
Concentrico
Fig. 1
FR
NL
ES
b)Confronto del risultato ottenuto con il valore
raccomandato (130 Pa). La caduta di pressione
per la lunghezza di questa canna fumaria è
all’interno del range raccomandato.
IT
• Metodo 2:
a) Determinazione della lunghezza equivalente
in metri di tubo rettilineo (L) della canna
fumaria in esame:
DE
0,8 + (2 x 1,5) + (6 x 1,0) + (2 x 0,8) + 8,8 = 20,2
L1
L2
L
L = L1 + L2
b)Confronto del risultato ottenuto con il valore
raccomandato (33 m di tubo rettilineo
equivalente). La lunghezza ottenuta per
questa canna fumaria è all’interno del range
raccomandato.
PL
RU
m
1000 mm
Esempio per verificare la lunghezza dei scarichi
fumi di tipo concentrico per un HeatMaster 35 TC.
10
00
m
I metodi sono dettagliati con un esempio.
Figura 2 : Il sistema è composto da : 1 elemento di
misura + 2 curve 90° + 6 metri di tubo rettilineo +
2 curve 45° + 1 terminale verticale
L
a)
Determinazione della perdita di carico
complessiva (Pa) della canna fumaria:
2000 mm
2000 mm
• Metodo 1:
Fig. 2
3 + (2 x 6) + (6 x 4) + (2 x 3) + 35 = 80
L = lunghezza equivalente in metri
di tubo rettilineo (m)
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
31
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
CARATTERISTICHE IDRAULICHE
FR
Caratteristiche principali
NL
HM 25 TC
HM 35 TC
HM 45 TC
Capacità (acqua calda sanitaria)
L
100
100
100
Capacità (circuito primario)
L
100
100
100
Volume vaso di espansione circuito primario
L
—
—
—
Pressione di servizio max. del circuito primario
bar
3
3
3
Pressione di servizio max. del circuito dell’acqua sanitaria
bar
10
10
10
Perdita di carico dell’acqua (circuito primario) (Δt = 20 K)
mbar
3
6
10
ES
IT
Curva della perdita di carico idraulica della caldaia
HeatMaster® 25 / 35 / 45 TC
DE
Perte de charge (mbar)
18
16
PL
14
Perdita
dicharge
carico (mbar)
Perte de
(mbar)
12
RU
HeatMaster® 45 TC
10
8
HeatMaster® 35 TC
6
4
HeatMaster® 25 TC
2
0
0
500
1000
1500
Débit
(litres/heure)
Portata
(litri/ora)
it
32
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
2000
2500
3000
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
Caratteristiche principali
HM 70 TC
Capacità (acqua calda sanitaria)
FR
HM 85 TC HM 120 TC
L
190
190
190
Capacità (circuito primario)
L
125
125
125
Volume vaso di espansione circuito primario
L
10
10
10
Pressione di servizio max. del circuito primario
bar
3
3
3
Pressione di servizio max. del circuito dell’acqua sanitaria
bar
10
10
10
Perdita di carico dell’acqua (circuito primario) (Δt = 20 K)
mbar
9
14
27
NL
ES
IT
Curva della perdita di carico idraulica della caldaia
HeatMaster® 70 / 85 / 120 TC
DE
Perte de charge (mbar)
30
HeatMaster® 120 TC
25
PL
Perte de
(mbar)
Perdita
dicharge
carico (mbar)
20
15
HeatMaster® 85 TC
10
HeatMaster® 70 TC
RU
5
0
0
1000
2000
3000
4000
5000
6000
Débit
(litres/heure)
Portata
(litri/ora)
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
33
EN
CARAT TERISTICHE TECHNICHE
PRESTAZIONI ACQUA CALDA SANITARIA
FR
Prestazioni acqua calda sanitaria* (acqua potabile fredda a 10°C)
Condizioni di funzionamento a 90°C
Portata costante a
NL
Portata di punta a
Portata di punta 1a ora a
HM 25 TC
HM 35 TC
HM 45 TC
40 °C [∆T = 30 K]
L/ora
789
1104
1392
45 °C [∆T = 35 K]
L/ora
676
946
1207
40 °C [∆T = 30 K]
L/10'
382
440
498
45 °C [∆T = 35 K]
L/10'
331
370
409
40 °C [∆T = 30 K]
L/60'
1125
1360
1595
45 °C [∆T = 35 K]
L/60'
973
1159
1345
min.
35
26
23
%
105.4
105.4
103.1
Tempo di ripristino da 10°C a 80°C
ES
Rendimento acqua calda sanitaria T = 30 K
Prestazioni acqua calda sanitaria* (acqua potabile fredda a 10°C)
Condizioni di funzionamento a 90°C
IT
Portata costante a
Portata di punta a
Portata di punta 1a ora a
DE
HM 70 TC
HM 85 TC
HM 120 TC
40 °C [∆T = 30 K]
L/ora
2234
2713
3402
45 °C [∆T = 35 K]
L/ora
1915
2325
2928
40 °C [∆T = 30 K]
L/10'
820
868
964
45 °C [∆T = 35 K]
L/10'
668
718
819
40 °C [∆T = 30 K]
L/60'
2761
3076
3706
45 °C [∆T = 35 K]
L/60'
2306
2513
3153
min.
27
24
23
%
103.9
103.9
102.2
Tempo di ripristino da 10°C a 80°C
Rendimento acqua calda sanitaria T = 30 K
CONDIZIONI ESTREME DI UTILIZZO
PL
Pressione di esercizio massima (serbatoio acqua sanitaria pieno d’acqua)
- Circuito primario:..........................................................................................................................................................................3 bar
- Circuito acqua sanitaria:...........................................................................................................................................................7 bar
RU
Condizioni estreme di utilizzo
- Temperatura massima (primario):......................................................................................................................................90 °C
- Temperatura massima (acqua calda sanitaria) per i modelli HM 25 / 35 / 45 / 70 TC**:.................. 75°C
- Temperatura massima (acqua calda sanitaria) per i modelli HM 85 / 120 TC:........................................90°C
Pressione alimentazione di rete
- Max 6 bar, senza necessità di valvola riduttrice di pressione
Qualità dell’acqua
Consultare il paragrafo “Raccomandazioni per la prevenzione della corrosione e delle incrostazioni”.
* Per temperature dell’acqua calda sanitaria > 45°C ( T > 35K), contattare ACV
** Per applicazioni speciali, contattare ACV.
it
34
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
INSTALLAZIONE
CONTENUTO DELL’IMBALLAGGIO
Le caldaie HeatMaster® 25 / 35 / 45 / 70 / 85 / 120 TC sono consegnate montate e imballate.
FR
Alla ricezione del prodotto e dopo la rimozione dall’imballaggio, controllare
il contenuto e l’assenza di danni all’apparecchio.
NL
Contenuto
•
•
•
•
•
•
Caldaia
Istruzioni per l’istallazione, il funzionamento
e la manutenzione
Manuale di Regolazione
Piastra di copertura per la conversione
da gas naturale a propano + adesivo
Sifone di scarico condensa a galleggiante
sferico da installare.
Kit valvola di sicurezza da installare
(HM TC dotato di circolatore ad alta efficienza),
costituito da:
- Una valvola di sicurezza primaria Ø 1/2” F
- Un raccordo a T 1/2” F - 1/2” M - 1/4” F (solo HM 120 TC)
- Una valvola di non ritorno Ø 1/4” F - Ø 1/4” M
ES
IT
DE
Note generali
•
Il costruttore si riserva il diritto di modificare le caratteristiche tecniche e le
dotazioni dei propri prodotti senza preavviso.
•
L a disponibilità di alcuni modelli e dei relativi accessori può variare a seconda
dei mercati.
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
35
EN
INSTALLAZIONE
COME SPOSTARE LA CALDAIA
Spostare la caldaia mediante un carrello a mano o per pallet.
FR
NL
ES
Utilizzare un mezzo di trasporto idoneo al peso della caldaia. Consultare il paragrafo
"Dimensioni", pag. 26
Larghezza minima della porta e del corridoio necessaria per il passaggio della caldaia
IT
A = larghezza massima della caldaia
B = lunghezza massima della caldaia
C
C = larghezza della porta
A
D = larghezza del corridoio
DE
Altezza della porta = std
B
D
PL
A
D
Larghezza del corridoio: C =
xB
Esempio di calcolo per determinare la larghezza minima del corridoio con una porta
di larghezza D = 800 mm
RU
C=
540
800
x 1000 = Larghezza del corridoio ≥ 675 mm
Larghezza della porta: D =
A
C
xB
Esempio di calcolo per determinare la larghezza minima della porta conuna larghezza
del corridoio D = 900 mm
D=
540
900
x 1000 = Larghezza del corridoio ≥ 600 mm
it
36
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
INSTALLAZIONE
ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER L’INSTALLAZIONE
Note generali
•
I collegamenti e i raccordi (elettrici, al camino e idraulici) devono essere effettuati
in conformità con le norme e la regolamentazione in vigore.
•
Se il punto di presa dell’acqua è lontano dal serbatoio, l’installazione di un circuito
ausiliario di ricircolo per l’acqua calda sanitaria può consentire di avere sempre
acqua calda più in fretta.
FR
NL
Raccomandazioni essenziali per il corretto funzionamento dell’apparecchio
•
La caldaia deve essere installata in un luogo asciutto e protetto.
•
Installare l’apparecchio in modo che sia sempre facilmente accessibile.
•
Per evitare i rischi di corrosione, collegare il bollitore inox del circuito sanitario
direttamente a terra.
•
Installare una valvola riduttrice di pressione impostata a 4,5 bar se la pressione
eccede di 6 bar.
•
Il circuito sanitario deve essere dotato di un gruppo di sicurezza approvato
comprendente una valvola di sicurezza da 7 bar, una valvola di non ritorno e una
valvola di sezionamento.
•
Se devono essere effettuati dei lavori (nella stanza della caldaia o vicino alle prese
dell’aria), spegnere la caldaia per evitare l’introduzione della polvere e il suo
accumulo nel sistema di combustione della caldaia.
ES
IT
DE
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza
•
Installare la caldaia su un basamento costruito in materiale non infiammabile.
•
Verificare che le bocche di aerazione siano costantemente libere.
•
Vicino alla caldaia deve essere installata una condotta di scarico della condensa
per evitare che il prodotti di condensa del condotto fumi entrino nella caldaia.
•
I condotti fumi orizzontali devono essere installati con una leggera pendenza di 5
cm al metro, in modo che l’acqua di condensa acida fluisca verso un serbatoio di
recupero condensati e non danneggi il corpo riscaldante.
•
Non conservare alcun prodotto corrosivo, vernice, solventi, sali, prodotti clorati e
altri prodotti detergenti in prossimità dell’apparecchio.
•
Il diametro del condotto del camino non deve essere inferiore a quello del condotto
di uscita della caldaia.
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
37
EN
INSTALLAZIONE
FR
NL
•
L’acqua calda può ustionare!
•
In caso di frequenti prese d’acqua calda in piccole quantità, nel bollitore può
svilupparsi un effetto di “stratificazione”. Lo strato superiore d’acqua calda può
allora raggiungere temperature molto elevate.
•
ACV raccomanda l’utilizzo di una valvola miscelatrice termostatica per fornire
acqua calda a una temperatura massima di 60°C.
•
L’acqua riscaldata per il lavaggio di biancheria, stoviglie e per altri usi può causare
gravi ustioni.
•
Non lasciare mai bambini, persone anziane, inferme o persone diversamente abili
senza sorveglianza in un bagno o sotto la doccia, per evitare ogni esposizione
a un’acqua eccessivamente calda, in grado di causare gravi ustioni.
•
Non autorizzare mai i bambini in tenera età a prendere dell’acqua calda o a
preparare il proprio bagno.
•
La temperatura dell’acqua calda domestica può essere regolata fino a 90 °C
nella caldaia. Tuttavia, la temperatura dell’acqua calda domestica nel punto di
presa deve essere conforme alle normative locali (ad es. in Belgio la temperatura
massima dell’acqua al punto di presa deve essere di 75°C per le caldaie < 70 kW).
•
Esiste un rischio di sviluppo batterico che include la “Legionella pneumophila” se
non viene mantenuta una temperatura minima di 60 °C sia nel serbatoio, sia nella rete
di distribuzione d’acqua calda.
ES
IT
DE
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza elettrica
PL
•
Solamente un installatore autorizzato è abilitato a effettuare i collegamenti
elettrici.
•
Installare all’esterno dell’apparecchiatura un interruttore a 2 vie e un fusibile
o interruttore automatico della classe consigliata in modo da poter spegnere
l’alimentazione durante la manutenzione o prima di eseguire qualsiasi operazione
sull’apparecchio.
•
Interrompere l’alimentazione elettrica esterna dell’apparecchio prima di qualsiasi
intervento sul circuito elettrico.
•
Questo apparecchio non è previsto per l’uso da parte di persone (inclusi i bambini)
con ridotte capacità fisiche, sensoriali o mentali o mancanza di esperienza e
conoscenza, se non supervisionate o istruite sull’uso dell’apparecchio da parte di
una persona responsabile per la loro sicurezza.
RU
it
38
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
INSTALLAZIONE
RACCOMANDAZIONE PER LA PREVENZIONE DELLA CORROSIONE E
DELLE INCROSTAZIONI
FR
Influenza dell’ossigeno e dei carbonati nell’impianto
la presenza di ossigeno e di gas disciolti nel circuito primario facilita l’ossidazione e la corrosione
dei componenti in acciaio ordinario dell’impianto (radiatori, ecc.). I residui generati possono allora
depositarsi nello scambiatore della caldaia.
la presenza di carbonati e di biossido di carbonio nell’acqua comporta la formazione di
incrostazioni sulle parti calde dell’impianto, nello specifico sullo scambiatore della caldaia.
NL
Questi depositi nello scambiatore hanno l’effetto di ridurre la portata d’acqua e di isolare
termicamente le superfici di scambio, oltre a danneggiarle.
Fonti di ossigeno e di carbonati nell’installazione
Il circuito primario è un circuito chiuso, l’acqua del circuito primario è quindi isolata dalla rete.
In occasione della manutenzione o del rabbocco d’acqua, il rinnovo dell’acqua del circuito
primario comporta un apporto di ossigeno e di carbonati. tale apporto è tanto maggiore quanto
è importante la quantità d’acqua nell’impianto.
ES
I componenti idraulici senza barriera contro l’ossigeno (ad esempio tubi e raccordi in Pe) lasciano
passare l’ossigeno nell’impianto
IT
Regole di prevenzione
1.
Pulire l’impianto esistente prima di installare una nuova caldaia
- di riempire l’impianto, è necessario pulirlo conformemente alla norma EN14868. Possono
essere impiegati dei detergenti chimicis.
- se il circuito è in cattivo stato, la pulizia effettuata non è efficace o la quantità d’acqua
nell’impianto è importante (es. cascata), si raccomanda di rendere indipendente il circuito
delle caldaie dal circuito degli emettitori di calore, con uno scambiatore a piastre o simile.
DE
2. Limitare i riempimenti
- I riempimenti devono essere limitati. Per verificare la quantità d’acqua introdotta
nell’impianto, può essere installato un contatore d’acqua sul riempimento del circuito
primario.
- Va evitato il ricorso a sistemi di riempimento automatico.
- Nell’eventualità si debba effettuare spesso il rabbocco d’acqua nell’impianto, verificare che
non vi siano perdite nell’impianto.
PL
RU
3. Limitare la presenza di ossigeno e di residui nell’acqua
- un degassatore (sulla mandata della caldaia) e un defangatore (a monte della caldaia)
devono essere montati sull’impianto in base alle specifiche dei fabbricanti.
- ACV raccomanda inoltre l’aggiunta di additivi che mantengono l’ossigeno in soluzione
nell’acqua, quali Fernox (www.fernox.com) e Sentinel (www.sentinel-solutions.net).
- Questi additivi devono essere utilizzati in rigorosa conformità con le istruzioni del
fabbricate dei prodotti di trattamento dell’acqua.
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
39
EN
INSTALLAZIONE
FR
4. Limitare la presenza di carbonati nell’acqua
- L’acqua di riempimento deve essere addolcita se la durezza dell’acqua supera i 10° fh
(5,6° dh).
- Verificare regolarmente la durezza dell’acqua e annotare i valori nella cartella di
manutenzione.
- Tabella della durezza dell’acqua:
NL
ES
Durezza dell’acqua
°fH
°dH
mmolCa(HCO3)2 / l
Molto dolce
0-7
0 - 3,9
0 - 0,7
Dolce
7 - 15
3,9 - 8,4
0,7 - 1,5
Mediamente dura
15 - 25
8,4 - 14
1,5 - 2,5
Dura
25 - 42
14 - 23,5
2,5 - 4,2
> 42
> 23,5
> 4,2
Molto dura
5. Verificare le caratteristiche dell’acqua
- Oltre all’ossigeno e alla durezza, devono essere controllati anche altri parametri.
- Trattare l’acqua se i valori dei parametri misurati sono al di fuori dei valori di tolleranza.
IT
Acidità
6,6 < pH < 8,5
conduttività
DE
PL
< 400 μS/cm (a 25°C)
cloruri
< 125 mg/l
Ferro
< 0,5 mg/l
Rame
< 0,1 mg/l
RU
it
40
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
INSTALLAZIONE
STRUMENTI NECESSARI ALL’INSTALLAZIONE
FR





NL
GAS
pressure
(mbar)



ES
PREPARAZIONE DELLA CALDAIA
Se si è scelto un kit “Easy Fit” (HeatMaster® 25 / 35 / 45 TC), installarlo nella parte
posteriore della caldaia prima di sistemarla nella posizione definitiva.
IT
Prima di sistemare la caldaia nella posizione definitiva, installare:
•
Il sifone di scarico condensa a galleggiante sferico
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
41
EN
INSTALLAZIONE
•
Il kit valvola di sicurezza (HM TC dotato di circolatore ad alta efficienza)
űű
Raccordo a T (solo HM 120 TC)
űű
Valvola di non ritorno
űű
Valvola di sicurezza del circuito primario
FR
1
2
3
NL
ES
IT
DE
Montaggio del kit con giunto a T
(solo HM 120 TC)
PL
•
Collegare il sensore del manometro (pannello anteriore) nel raccordo manometro della
valvola di sicurezza.
RU
4
5
it
42
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
INSTALLAZIONE
RACCORDO SANITARIO
Nota generale
•
FR
Le illustrazioni seguenti sono schemi di base dei diversi tipi di collegamento.
Raccomandazioni fondamentali per la sicurezza
•
L’acqua calda prodotta può raggiungere temperature superiori ai 60°C,
comportando il rischio di ustioni. È pertanto necessario installare un miscelatore
termostatico subito dopo l’apparecchio.
NL
Raccomandazioni essenziali per il corretto funzionamento dell’apparecchio
•
Lavare il sistema prima di collegare il circuito dell’acqua calda sanitaria. Consultare
le istruzioni per l’installazione.
•
Installare una valvola riduttrice di pressione impostata a 4,5 bar se la pressione
eccede di 6 bar.
•
L’installazione deve essere dotata di un gruppo di sicurezza approvato comprendente
una valvola di sicurezza da 7 bar, una valvola di non ritorno e una valvola di sezionamento.
•
i consiglia di installare un vaso di espansione nel circuito dell’acqua calda sanitaria
S
per evitare che la valvola di sicurezza si apra costantemente e riduca l’effetto
del colpo d’ariete nel sistema.
•
e si utilizza il modello HeatMaster® 25, 35 o 45 TC solamente per la preparazione
S
dell’acqua calda sanitaria, occorre installare nel circuito primario un vaso
di espansione da almeno 16 litri (nei modelli HeatMaster® 25, 35 e 45 TC non è
presente alcun vaso di espansione interno).
Installazione tipica
1
2
Descrizione
1 Valvola di intercettazione
2. Valvola riduttrice di pressione
3. Valvola di non ritorno
4 Vaso di espansione sanitario
5. Gruppo di sicurezza
6 Svuotamento
7. Rubinetto di erogazione
8. Messa a terra
9. Valvola di miscelazione termostatica
IT
DE
7
3
5
ES
4
1
9
PL
1
8
RU
Acqua fredda
Acqua calda
6
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
43
EN
INSTALLAZIONE
ALLACCIAMENTO DEL RISCALDAMENTO
Per la posizione
dimensione dei collegamenti,
ALLACCIAMENTO
DELe RISCALDAMENTO
FR
"Dimensioni", pag. 26.
consultare il paragrafo
Collegamento tipico – alta temperatura
Descrizione
1. Valvola di intercettazione
2. Pompa riscaldamento
3. Valvola di riempimento
4. Valvola di sicurezza
5. Vaso di espansione
6. Svuotamento
7. Valvola di sfiato dell’aria
NL
ES
7
2
1
4
3
IT
5
1
6
DE
Acqua fredda
Acqua calda
PL
Per ulteriori informazioni consultare il manuale di Regolazione in dotazione con
Collegamento
tipico - bassa temperatura
la caldaia.
Descrizione
1. Valvola di intercettazione
2. Valvola di miscelazione a 3 vie
3. Pompa riscaldamento
4. Valvola di sicurezza
5. Valvola di riempimento
6. Vaso di espansione
7. Svuotamento
8. Valvola di sfiato dell’aria
RU
5
8
3
1
4
1
6
7
it
44
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
2
INSTALLAZIONE
EN
1
6
Acqua fredda
Acqua calda
FR
Collegamento tipico - bassa temperatura
Descrizione
1. Valvola di intercettazione
2. Valvola di miscelazione a 3 vie
3. Pompa riscaldamento
4. Valvola di sicurezza
5. Valvola di riempimento
6. Vaso di espansione
7. Svuotamento
8. Valvola di sfiato dell’aria
5
NL
8
3
1
2
ES
4
IT
1
6
7
DE
Acqua fredda
Acqua calda
PL
Per ulteriori informazioni consultare il manuale di Regolazione in dotazione con
la caldaia.
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
45
EN
INSTALLAZIONE
COLLEGAMENTO GAS
FR
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza
•
Il collegamento al gas deve essere effettuato in conformità alle norme locali in
vigore (Belgio: NBN D51-003).
•
I bruciatori del gas sono preimpostati in fabbrica per l’uso con gas naturale
[equivalente a G20].
•
La conversione da gas naturale a propano o l’inverso non è consentita in
alcuni paesi come il Belgio. Consultare la tabella delle categorie di gas nelle
caratteristiche tecniche del presente manuale.
•
Non modificare l’impostazione dell’OFFSET (A) della valvola del gas: è
preimpostata in fabbrica e sigillata.
NL
ES
A
IT
DE
Solo HeatMaster® 120 TC
Raccomandazioni essenziali per il corretto funzionamento dell’apparecchio
PL
•
•
•
RU
•
•
•
Per conoscere i diametri dei collegamenti consultare le caratteristiche tecniche
del presente manuale o la documentazione dei bruciatori.
Sfiatare la condotta del gas e verificare attentamente se tutti i tubi dalla caldaia,
sia esterni che interni, sono correttamente serrati.
Verificare la pressione del gas del sistema. Consultare la tabella contenente tutti i
dati di interesse nel capitolo “Caratteristiche tecniche”.
Controllare il collegamento elettrico e il sistema di aerazione del locale di installazione
della caldaia, la tenuta dei tubi del gas di scarico e della piastra della camera
del bruciatore.
Controllare la pressione e il consumo del gas all’avvio dell’apparecchio.
Controllare la regolazione di CO2 del bruciatore (consultare la procedura
di regolazione e i dati tecnici).
it
46
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
INSTALLAZIONE
CONVERSIONE A PROPANO (HM 85 / 120 TC)
FR
In base alle indicazioni sulla targhetta identificativa, la caldaia è preimpostata
in fabbrica per funzionare a gas naturale (G20/G25). La conversione della caldaia al
propano è effettuata tramite l’aggiunta di una piastra di copertura e alcune modifiche.
Condizioni di lavoro
•
•
•
NL
Isolamento dalla rete elettrica esterna
Alimentazione gas chiusa
Pannello superiore della caldaia rimosso
Procedura di aggiunta della piastra di copertura
ES
Per conoscere dove sono situati i componenti del modello HM 120 TC, consultare
la figura a pag. 13.
1.
Svitare la condotta del gas (1).
2.
Rimuovere il tappo dalla valvola del gas (2).
3.
Scollegare l’ingresso dell’aria comburente.
4.
Rimuovere il gruppo valvola del gas/venturi (3) svitando le due viti. Conservare le viti
per la reinstallazione.
IT
Ø del diaframma
Tipo di gas
HM 85 TC
HM 120 TC
G20/25
—
10,7
G31
6,8
6,7
DE
PL
1
RU
6
2
5
3
4
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
47
EN
INSTALLAZIONE
5.
Rimuovere la valvola del gas dal venturi (4) svitando le 3 viti. Conservare le viti per la reinstallazione.
FR
6.
Installare la piastra di copertura (6) al centro dell’O-ring (5).
Attenzione al corretto posizionamento della guarnizione O-ring.
NL
7.
Riassemblare il gruppo valvola del gas/venturi, seguendo la stessa procedura in ordine inverso,
serrando le 3 viti della valvola del gas e le 2 viti venturi con una coppia da 3,5 a 4 Nm.
8.
Applicare sulla caldaia l’adesivo fornito con il kit di conversione e spuntare la casella per indicare
per quale tipo di gas la caldaia è ora impostata.
Operazioni successive
ES
•
Modificare i parametri da 22 a 28 dell’MCBA (consultare il manuale di Regolazione)
•
Eseguire il impostazione della CO2, (vedere il capitolo "Verifica e impostazione del bruciatore")
Prima di eseguire il impostazione della CO2 è importante importare dei parametri di
velocità del ventilatore (consultare il manuale di Regolazione).
IT
DE
COLLEGAMENTO CIRCUITO GAS
PL
RU
it
48
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MESSA IN FUNZIONE
ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER LA MESSA IN FUNZIONE
Nota generale
•
FR
Nel funzionamento normale, l’avvio del bruciatore è automatico nella misura in cui
la temperatura della caldaia è inferiore alla temperatura preimpostata.
NL
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza
•
Solo un tecnico autorizzato può accedere ai componenti all’interno del pannello di
controllo.
•
Impostare la temperatura dell’acqua in conformità con l’uso e i regolamenti locali.
ES
STRUMENTI NECESSARI ALLA MESSA IN FUNZIONE
IT





DE
GAS
pressure
(mbar)





PL
VERIFICHE PRIMA DELLA MESSA IN FUNZIONE
RU
Raccomandazioni fondamentali per la sicurezza
•
Verificare che i raccordi della condotta fumi siano perfettamente serrati.
Raccomandazione essenziale per il corretto funzionamento dell’apparecchio.
•
Controllare la tenuta dei raccordi del circuito idraulico.
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
49
EN
MESSA IN FUNZIONE
RIEMPIMENTO DELL’IMPIANTO
Prima di pressurizzare il circuito di riscaldamento (primario) mettere in pressione
il serbatoio dell’acqua calda sanitaria.
FR
NL
ES
1.
Aprire le valvola di isolamento (1)
e il rubinetto di erogazione (2).
2.
Una volta stabilizzata la portata
dell’acqua e dopo avere completamente rimosso l’aria dal sistema,
chiudere il rubinetto di erogazione (2).
3.
Verificare l’assenza di perdite nei
collegamenti.
IT
2
1
Riempimento del circuito dell’acqua calda
domestica
1
1
Acqua fredda
DE
Acqua calda
4
PL
Riempimento del circuito di riscaldamento
RU
1.
Aprire le valvole di sezionamento (1).
2.
Verificare che la valvola di scarico (3)
sia perfettamente chiusa.
3.
Aprire la valvola di riempimento (2).
4.
Aprire la valvola di sfiato dall’aria (4).
5.
Una volta sfiatato il sistema, portare
la pressione alla pressione statica
+ 0,5 bar: 1,5 bar = 10 m + 0,5 bar
= 15 m
1
2
3
it
50
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
1
EN
MESSA IN FUNZIONE
AVVIO DELLA CALDAIA
Condizioni di lavoro
•
•
•
•
•
FR
Tutti i collegamenti eseguiti
Conversione del gas effettuata se richiesto
Alimentazione
Alimentazione gas aperta
Circuiti di riscaldamento e sanitario pieni d’acqua
NL
Procedura
1.Posizionare l’interruttore generale ON/OFF in posizione ON (
).
ES
2. Se è installato un termostato ambientale, aumentare eventualmente l’impostazione della
temperatura per generare una richiesta calore.
Se la pompa di carico della caldaia non funziona, la caldaia potrebbe essere
danneggiata e avere una durata inferiore.
IT
3. Controllare con la mano (vibrazioni della pompa) che la pompa di carico non sia bloccata e,
se necessario, sbloccarla.
Nel modelli HM TC dotato di circolatore ad alta efficienza, viene visualizzato il
codice di errore “b 26” sul display del pannello di controllo. Consultare il manuale di
Regolazione in dotazione con la caldaia.
DE
4. Verifica e impostazione del bruciatore (vedere il paragrafo “Verifica e impostazione del
bruciatore”, pag. 52).
5. Dopo 5 minuti di funzionamento, sfiatare il circuito di riscaldamento fino alla completa
fuoriuscita dell’aria e ripristinare una pressione di 1,5 bar.
PL
6. Sfiatare di nuovo il circuito di riscaldamento e, se necessario, riabboccare l’acqua per ottenere
la pressione richiesta.
7. Verificare che l’impianto di riscaldamento sia ben equilibrato e, se necessario, regolare le valvole
in modo da evitare che alcuni circuiti o radiatori ricevano un flusso leggermente superiore
o inferiore a quanto prescritto.
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
51
EN
MESSA IN FUNZIONE
VERIFICA E IMPOSTAZIONE DEL BRUCIATORE
Quando il bruciatore funziona a massima potenza, la percentuale di CO2 deve rientrare
nei limiti indicati nelle caratteristiche tecniche (vedere il paragrafo "Caratteristiche di
combustione", pag. 18).
FR
Condizioni di lavoro
•
NL
Caldaia funzionante
Procedura di controllo
1. Verificare che i parametri MCBA siano impostati per soddisfare i requisiti dell’utente (vedere
il capitolo “Impostazione dei parametri”, pag. 7.
2.Mettere la caldaia in modalità di massima potenza (consultare il manuale
di Regolazione in dotazione con la caldaia).
3.Tramite un manometro, verificare che la pressione dinamica del gas alla valvola
del gas (2) sia di almeno 18 mbar.
4.Attendere il riscaldamento dell’apparecchio per alcuni minuti fino al raggiungimento
di almeno 60°C.
5. Misurare la combustione del bruciatore posizionando la sonda dell’analizzatore del gas
di scarico all’ingresso dell’unità di misurazione del condotto fumi e confrontare i valore di CO
e CO2 visualizzati con quelli indicati dalla tabella delle caratteristiche di combustione.
6. Se il valore di CO2 differisce di oltre lo 0,3%, apportare le modifiche indicate nella procedura
di seguito.
7.Quindi mettere la caldaia in modalità di potenza minima (consultare il manuale
di Regolazione in dotazione con la caldaia). Attendere che la caldaia si stabilizzi per alcuni minuti.
8. Misurare il livello di CO2. Deve essere pari al valore in piena potenza o inferiore a esso dello 0,5%
massimo. In presenza di uno scarto maggiore, contattare il servizio di manutenzione ACV.
ES
IT
DE
Procedura di impostazioni della CO2
Per modificare la percentuale di CO2, ruotare la vite venturi (1):
• verso sinistra (in senso antiorario) per aumentare la percentuale di CO2..
• verso destra (in senso orario) per diminuire la percentuale di CO2..
PL
1
2
RU
2
1
Solo HeatMaster® 120 TC
La vite di impostazione della CO2 (1) del modello HM 120 TC è una vite senza fine la
cui rotazione in una direzione determina l’aumento ciclico della percentuale di CO2
al massimo, quindi la riduzione al minimo, poi di nuovo l’aumento e così via. Per
impostare, controllare il cambio di valori sull’analizzatore per determinare se la
rotazione nella direzione scelta determina l’aumento o la riduzione di CO2.
it
52
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MANUTENZIONE
ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER LA MANUTENZIONE DELLA CALDAIA
Raccomandazioni fondamentali per la sicurezza elettrica
•
FR
Isolare l’alimentazione esterna dell’apparecchio prima di eseguire qualsiasi
operazione, a meno che sia necessario prendere misurazioni o eseguirne
la configurazione.
NL
Raccomandazioni essenziali per la sicurezza
•
L’acqua che fuoriesce dalla valvola di scarico può essere estremamente calda
e potrebbe causare gravi ustioni.
•
Verificare che i raccordi della condotta fumi siano perfettamente serrati.
ES
Raccomandazioni essenziali per il corretto funzionamento dell’apparecchio.
•
Si consiglia di far eseguire la manutenzione della caldaia e del bruciatore almeno
una volta all’anno o ogni 1.500 ore. In base all’uso della caldaia potrebbe essere
necessaria una revisione più frequente. Per ulteriori informazioni rivolgersi al
proprio installatore.
•
La manutenzione della caldaia e del bruciatore sarà effettuata da un tecnico
competente e i pezzi difettosi potranno essere sostituiti solamente con pezzi
originali.
•
Controllare la tenuta dei raccordi del circuito idraulico.
•
Assicurarsi di sostituire tutte le guarnizioni dei componenti rimossi prima di
rimontarli.
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
53
EN
MANUTENZIONE
STRUMENTI NECESSARI PER LA MANUTENZIONE
FR

NL




GAS
pressure
(mbar)

ES
IT




SPEGNIMENTO DELLA CALDAIA PER LA MANUTENZIONE
1.Spegnere la caldaia tramite l’interruttore generale ON/OFF e isolare l’alimentazione
di corrente esterna.
2. Chiudere la valvola di alimentazione del gas della caldaia.
DE
PL
RU
it
54
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MANUTENZIONE
ATTIVITÀ PERIODICHE DI MANUTENZIONE DELLA CALDAIA
FR
Frequenza
Attività
Ispezione
periodica
Utente finale
1.
2.
3.
1 anno
Tecnico
professionista
Verificare che la pressione dell’acqua del sistema
sia di almeno 1 bar a freddo. Se necessario,
rabboccare il sistema aggiungendo piccole quantità
di acqua alla volta. In caso di ripetuti rabbocchi,
rivolgersi all’installatore.
X
Verificare che non sia presente acqua per terra
davanti alla caldaia. In caso affermativo rivolgersi
all'installatore.
X
X
Verificare che sul pannello di controllo non
sia visualizzato alcun codice di errore. Se necessario,
rivolgersi all’installatore.
X
X
ES
Verificare che tutti i collegamenti del gas, idraulici
ed elettrici siano correttamente fissati e saldi.
X
5.
Controllare il condotto d’evacuazione fumi: fissaggio
corretto, installazione corretta, nessuna perdita
o occlusione.
X
Verificare che sulla piastra della camera
di combustione del bruciatore non sia presente
alcuna area sbiadita o con incrinature.
X
Verificare i parametri di combustione (CO e CO2),
vedere il paragrafo "Verifica e impostazione del
bruciatore", pag. 52.
X
Controllare visivamente il corpo scambiatore:
nessuna evidenza di corrosione, depositi di fuliggine
o danni. Eseguire tutte le attività di pulizia, riparazione
e sostituzione eventualmente necessarie.
X
7.
8.
9.
NL
X
4.
6.
2 anni
IT
DE
PL
RU
Controllare l’elettrodo, consultare il paragrafo
"Rimozione, controllo e reinstallazione dell’elettrodo
del bruciatore", pag. 56.
X
10. Rimuovere il bruciatore e pulire lo scambiatore,
vedere il paragrafo "Rimozione e reinstallazione del
bruciatore", pag. 57 e "Pulizia dello scambiatore",
pag. 58.
X
11. Rimuovere e pulire la vasca di raccolta della
condensa, vedere "Rimozione e pulizia della vasca
di raccolta condensa", pag. 59.
X
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
55
EN
MANUTENZIONE
RIMOZIONE, CONTROLLO E REINSTALLAZIONE DELL’ELETTRODO
DEL BRUCIATORE
Si consiglia di rimuovere l’elettrodo prima di rimuovere il bruciatore per evitare che
il blocco di isolamento venga danneggiato durante il sollevamento del bruciatore.
FR
1
NL
2
Condizioni di lavoro
ES
•
•
•
3
Spegnimento della caldaia
Isolamento dalla rete elettrica esterna
Alimentazione gas chiusa
Procedura di rimozione
IT
1. Aprire il pannello superiore anteriore della caldaia e rimuovere il pannello superiore situato sopra
la caldaia svitando le due viti a croce.
2. Scollegare il cavo di accensione dell’elettrodo.
3. Scollegare il cavo di terra dell’elettrodo.
4. Rimuovere le due viti di montaggio (1) e conservarle per la reinstallazione.
5. Rimuovere l’elettrodo (2).
6. Controllare il corretto allineamento delle estremità dell’elettrodo e che la distanza corrisponda ai
valori indicati nella figura sotto.
DE
3 mm
5 mm
3 mm
PL
HeatMaster ® 25 / 35 TC
HeatMaster ® 70 / 85 / 120 TC
3 mm
RU
3 mm
HeatMaster ® 45 TC
7. Controllare la distanza tra l’elettrodo e la rampa del bruciatore, vedere il paragrafo "Rimozione e
reinstallazione del bruciatore", pag. 57.
Procedura di reinstallazione
1. Reinstallare una nuova guarnizione (3).
2. Reinstallare l’elettrodo (2) utilizzando le due viti (1) con un momento di torsione da 3 a 3,5 Nm,
verificando che la rondella elastica sia correttamente installata tra il cavo di terra e l’elettrodo.
3. Ricollegare il cavo di terra dell’elettrodo e il cavo di accensione.
it
56
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MANUTENZIONE
RIMOZIONE E REINSTALLAZIONE DEL BRUCIATORE
Condizioni di lavoro
•
•
•
•
•
FR
Spegnimento della caldaia
Isolamento dalla rete elettrica esterna
Alimentazione gas chiusa
Elettrodo rimosso
Pannelli anteriore e superiore aperti
NL
Procedura di rimozione
1. Scollegare le spine dal lato motore e la spina dal lato valvola del gas.
2. Scollegare il tubo del tubo di pressione e il tubo dell’aria.
3. Svitare il collegamento del tubo del gas.
ES
4. Mediante una chiave inglese svitare i bulloni di fissaggio del bruciatore.
Fare attenzione a rimuovere l’elettrodo prima di sollevare il bruciatore per evitare
eventuali danni al blocco di isolamento.
5. Sollevare il bruciatore, il gruppo ventilatore e valvola del gas, ruotando leggermente per estrarli
dallo scambiatore.
IT
Fare attenzione a non danneggiare l’isolamento del bruciatore nello scambiatore
né la piastra della camera del bruciatore.
6. Verificare le condizioni del blocco di isolamento e sostituirlo se incrinato o rotto.
DE
X 4 (HM 25 / 35 / 45 TC)
X 5 (HM 70 / 85 / 120 TC)
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
57
EN
MANUTENZIONE
Verificare che sulla piastra della camera di combustione del bruciatore non sia
presente alcuna area sbiadita o con incrinature. In tal caso, contattare il reparto
manutenzione di ACV.
FR
7. Rimuovere e sostituire le guarnizioni di tenuta.
8. Dopo avere rimosso il bruciatore installare temporaneamente l’elettrodo nella sua sede e verificare
che la distanza tra l’elettrodo e il tubo del bruciatore sia di circa 5 mm.
9. Rimuovere l’elettrodo e conservarlo per la reinstallazione.
10. Se necessario, pulire lo scambiatore, vedere il paragrafo "Pulizia dello scambiatore", pag. 53.
NL
Procedura di reinstallazione
1. Reinstallare il bruciatore verificando che il foro che alloggia l’elettrodo nella piastra della camera di
combustione del bruciatore e il foro nel blocco di isolamento siano allineati.
2. Installare i dadi di fissaggio e serrarli trasversalmente con un momento di torsione da 5 a 6 Nm.
3. Ricollegare il tubo del gas.
4. Ricollegare il tubo dell’aria e quello del tubo di pressione.
5. Collegare le spine dal lato motore e la spina dal lato valvola del gas.
ES
Operazioni successive
IT
1. Reinstallare l’elettrodo, vedere il paragrafo "Rimozione, controllo e reinstallazione dell’elettrodo
del bruciatore", pag. 56.
PULIZIA DELLO SCAMBIATORE
Condizioni di lavoro
DE
•
•
•
•
•
PL
Spegnimento della caldaia
Isolamento dalla rete elettrica esterna
Alimentazione gas chiusa
Bruciatore rimosso in conformità con la procedura "Rimozione e reinstallazione del bruciatore",
pag. 57.
Pannelli anteriore e superiore aperti
Procedura
1. Rimuovere l’isolamento del bruciatore.
2. Pulire la camera con un aspiratore.
3. Versare un po’ di acqua nella camera per sciacquare eventuali depositi che potrebbero essere
presenti nei condotti fumi.
4. In caso di HM TC non dotato di tubo di ricircolo in rame, accedere al sifone di scarico condensa
aprendo la base della caldaia, quindi rimuoverlo e pulirlo. Reinstallare il sifone di scarico condensa,
vedere il paragrafo "Preparazione della caldaia", pag. 41.
RU
Operazioni successive
1. Reinstallare il bruciatore in conformità alla procedura "Rimozione e reinstallazione del bruciatore",
pag. 57.
2. Reinstallare l’elettrodo in conformità alla procedura "Rimozione, controllo e reinstallazione
dell’elettrodo del bruciatore", pag. 56.
3. In caso di HM TC dotato di tubo di ricircolo in rame, rimuovere e pulire la vasca di raccolta della
condensa e il sifone secondo la procedura "Rimozione e pulizia della vasca di raccolta condensa",
pag. 59.
4. In caso di HM TC non dotato di tubo di ricircolo in rame, riavviare la caldaia seguendo la procedura
"Preparazione della caldaia", pag. 41.
it
58
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
MANUTENZIONE
RIMOZIONE E PULIZIA DELLA VASCA DI RACCOLTA CONDENSA
(HM TC dotato di tubo di ricircolo in rame)
FR
Condizioni di lavoro
•
•
•
•
•
•
Spegnimento della caldaia
Isolamento dalla rete elettrica esterna
Alimentazione gas chiusa
Circuito primario di caldaia completamente
svuotato, vedere “Svuotamento della caldaia”,
pag. 60.
Circuiti idraulici (primario e sanitario) isolati.
Annello frontale inferiore aperto
NL
Procedura
ES
Assicurarsi che il circuito primario di
caldaia sia completamente svuotato
prima di iniziare la procedura.
1. Rimuovere e pulire il sifone condensa.
IT
2. Disconnettere gli attacchi in basso.
3. Scollegare il sensore fumi.
4. Rimuovere la curva a gomito dello scarico fumi.
5.Scollegare il tubo di rame collocato tra il
circolatore e la vasca di raccolta della condensa.
DE
6. Rimuovere la vasca di raccolta della condensa e pulirla.
7. Sostituire la guarnizione della vasca di raccolta condensa.
8. Rimontare la vasca e ricollegare tutti gli elementi precedentemente smontati, nell’ordine inverso
rispetto a come indicato nei punti da 2 a 5. Assicurarsi di sostituire tutte le guarnizioni come
indicato anche in precedenza.
PL
Operazioni successive
1. Rimontare il sifone condensa, vedere "Preparazione della caldaia", pag. 41.
2.Rimettere in funzione la caldaia seguendo la procedura "Rimessa in funzione dopo la
manutenzione", pag. 61.
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
59
EN
MANUTENZIONE
SVUOTAMENTO DELLA CALDAIA
Prima di svuotare il serbatoio dell’acqua calda sanitaria, svuotare il circuito
di riscaldamento (primario) o portarlo alla pressione di 0 bar.
L’acqua che fuoriesce dalla valvola di scarico può essere estremamente calda
e potrebbe causare gravi ustioni. Tenere eventuali persone lontane dallo scarico
dell’acqua calda.
FR
Condizioni di lavoro
•
•
•
NL
Caldaia spenta mediante l’interruttore generale ON/OFF
Isolamento dalla rete elettrica esterna
Alimentazione gas/combustibile chiusa
3
Procedura di scarico del circuito
di riscaldamento
ES
IT
1.
Chiudere le valvole di intercettazione (1).
2.
Collegare il rubinetto di svuotamento (2)
alle fognature con un tubo flessibile.
3.
Aprire la valvola di scarico (2) per vuotare il
circuito di riscaldamento della caldaia.
4.
Aprire la valvola di sfiato d’aria del
circuito (3) per accelerare il processo
di svuotamento.
5.
Chiudere la valvola di scarico (2) e la valvola
di sfiato dell’aria (3) non appena
il circuito di riscaldamento della caldaia si
sarà svuotato.
DE
1
1
2
Acqua fredda
Procedura di scarico del circuito dell’acqua calda sanitaria
Prima di svuotare il serbatoio dell’acqua calda sanitaria,
verificare che sia azzerata la
1
pressione del circuito
di riscaldamento (primario).
PL
1.
RU
2.
3.
4.
5.
6.
Aprire completamente un rubinetto di
erogazione (3) per circa 60 minuti per
garantire il raffreddamento del serbatoio
dell’acqua calda sanitaria.
Chiudere le valvole di intercettazione (1).
Collegare il rubinetto di svuotamento (2) alle
fognature con un tubo flessibile.
Aprire il rubinetto di svuotamento (2)
e scaricare l’acqua del serbatoio sanitario
nelle fognature.
Aprire il rubinetto di svuotamento (3) per
accelerare il processo di svuotamento. Se
situato più in basso del raccordo del serbatoio,
aprire un rubinetto di svuotamento situato in
una parte più alta del sistema.
Chiudere la valvola di scarico(2) e il rubinetto
di svuotamento (3) non appena il serbatoio
sanitario della caldaia si sarà svuotato.
it
60
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
2
Acqua calda
3
1
EN
MANUTENZIONE
RIMESSA IN FUNZIONE DOPO LA MANUTENZIONE
Condizioni di lavoro
•
•
•
•
•
Tutti i componenti rimossi reinstallati
Tutti i collegamenti eseguiti
Alimentazione
Alimentazione gas aperta
Circuiti di riscaldamento e sanitario pieni d’acqua
FR
Procedura
NL
1. Accendere l’apparecchio utilizzando l’interruttore generale ON/OFF.
2. Impostare l’apparecchio alla potenza massima e verificare l’assenza di perdite di gas combusti.
3. Verificare il corretto funzionamento della pompa di carico.
4. Verificare la pressione del gas e il impostazioni della CO2 in conformità con la procedura "Verifica e
impostazione del bruciatore", pag. 52.
ES
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
61
EN
MANUTENZIONE
FR
Nel caso si verificasse un problema, fare riferimento in primo luogo al "Manuale di regolazione della
caldaia" fornito con la caldaia. Una lista di codici di errore e di blocco viene fornita per aiutare a risolvere
problemi specifici.
IN CASO DI PROBLEMI...
Se non viene trovata nessuna soluzione, si prega di contattare il servizio tecnico ACV e comunicare il
codice dell’articolo ed il numero di serie dell'apparecchio che si trovano sulla targhetta della caldaia.
NL
Marcatura della caldaia
Per accedere alla targhetta di identificazione, spegnere la caldaia e isolare
l’alimentazione di corrente esterna.
ES
Posizione:
HM 25 / 35 / 45 TC: Sezione superiore del pannello di destra, all’interno della caldaia. Per aprire
il pannello superiore rilasciare i due dispositivi di fissaggio superiori.
IT
HM 70 / 85 / 120 TC: Sezione inferiore del pannello di destra, all’interno della caldaia. Per aprire
il pannello inferiore rilasciare i due dispositivi di fissaggio anteriori.
DE
N
E
IM
PL
C
E
P
S
RU
Il codice articolo (Code) il numero di serie (N°) del apparecchio sono indicati sulla
targhetta matricola e deve essere fornita a ACV in caso di richiesta di garanzia. In caso
contrario, farà il vuoto reclamo.
it
62
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ - CE
FR
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
63
EN
DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ - CE
FR
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
64
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
FR
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
65
EN
FR
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
66
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
EN
FR
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
67
EN
MARCATURE
FR
ETICHETTE
NL
ES
IT
DE
PL
RU
it
68
HeatMaster TC : 664Y5800 • C
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising