FBQ-D_OM_4PIT391819-1B

FBQ-D_OM_4PIT391819-1B
MANUALE D'USO
Climatizzatori serie Split
FBQ35D2VEB
FBQ50D2VEB
FBQ60D2VEB
FBQ71D2VEB
FBQ100D2VEB
FBQ125D2VEB
FBQ140D2VEB
1
4
6
7
5
1
2
3
8
1
2
A
B
1
2
1
1
2
3
RR71-100-125
RQ71-100-125
RXS25-35-50-60
2MXS40-50
3MXS40-52-68
4MXS68-80
5MXS90
RZQG71-100-125-140
RZQSG71-100-125-140
RZQ200-250
AZQS71-125
3
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
18-35
12-28
”
–15~46
18-35
12-28
”
–5~46
°C DB
°C WB
21-32
14-23
”
°C DB
°C WB
21-32
14-23
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
18-35
12-28
18-35
14-28
°C DB
°C WB
–10~46
10~46
”
–10~46
”
–15~50
”
–5~46
18-35
14-28
”
–5~46
18-35
14-28
”
–5~46
RQ71-100-125
°C DB
10-27
RXS25-35-50-60
°C DB
10-30
2MXS40-50
3MXS40-52-68
4MXS68-80
5MXS90
°C DB
10-30
RZQG71-100-125-140
°C DB
10-27
RZQSG71-100-125-140
°C DB
10-27
RZQ200-250
°C DB
10-27
AZQS71-125
°C DB
10-27
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
–14~24
–15~18
°C DB
°C WB
–14~21
–15~18
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
°C DB
°C WB
–19~21
–20~15.5
–9~21
–10~15
–14~21
–15~15.5
–14~21
–15~15
–14~21
–15~15.5
FBQ35D2VEB
FBQ50D2VEB
FBQ60D2VEB
FBQ71D2VEB
FBQ100D2VEB
FBQ125D2VEB
FBQ140D2VEB
Manuale d'uso
Climatizzatori serie Split
Indice
Pagina
Prima della messa in funzione........................................................... 1
Informazioni importanti sul refrigerante utilizzato .............................. 1
Informazioni importanti sul refrigerante
utilizzato
Note sulla sicurezza .......................................................................... 1
Questo prodotto contiene gas fluorurati ad effetto serra inclusi nel
protocollo di Kyoto.
Nome e funzioni delle parti ................................................................ 2
Tipo di refrigerante:
R410A
Valore GWP(1):
1975
Gamma di funzionamento ................................................................. 3
Procedura di funzionamento.............................................................. 3
Funzionamento ottimale .................................................................... 3
Manutenzione .................................................................................... 4
(1)
GWP = potenziale di riscaldamento globale
È possibile che siano necessarie ispezioni periodiche per controllare
eventuali perdite di refrigerante secondo le normative locali e/o europee.
Per informazioni più dettagliate, contattare il rivenditore locale.
Non è un malfunzionamento del condizionatore ............................... 5
Individuazione e risoluzione dei problemi.......................................... 6
Istruzioni per lo smaltimento.............................................................. 7
Il testo in inglese corrisponde alle istruzioni originali. Le altre lingue
sono traduzioni delle istruzioni originali.
LA RINGRAZIAMO DI AVER ACQUISTATO QUESTO
CONDIZIONATORE
D'ARIA
DAIKIN.
LEGGERE
ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DI
AVVIARE IL CONDIZIONATORE. CIÒ PERMETTERÀ DI
USARE CORRETTAMENTE L'UNITÀ E DI OTTENERE
UN AIUTO IN CASO DI ANOMALIA DI FUNZIONAMENTO. DOPO AVER LETTO IL MANUALE, CONSERVARLO IN UN LUOGO ACCESSIBILE PER UNA FUTURA
NECESSITÀ.
Prima della messa in funzione (Vedere la figura 2)
Fare installare e reinstallare il climatizzatore da un rivenditore
autorizzato.
Non eseguire da soli l'installazione, poiché potrebbe essere incompleta e provocare perdite d'acqua, folgorazioni elettriche o incendi.
Note sulla sicurezza
Per utilizzare al meglio le funzioni del climatizzatore ed evitare i
problemi di funzionamento causati da utilizzi impropri, si consiglia di
leggere con cura le istruzioni contenute in questo manuale prima di
utilizzare l'apparecchio.
Nel presente manuale le precauzioni vengono classificate nelle voci
ATTENZIONE e AVVERTENZE. In entrambi i casi contengono
informazioni importanti in merito alla sicurezza. Assicurarsi di
rispettare tutte le precauzioni senza eccezioni.
AVVERTENZA
Il mancato rispetto del simbolo di avviso può causare gravi infortuni.
ATTENZIONE
Il mancato rispetto del simbolo di attenzione può provocare infortuni
o danni all'apparecchio.
Dopo la lettura, conservare il manuale in un luogo che consente di
consultarlo ogni volta che è necessario. Se l'apparecchio viene
trasferito a un nuovo utente, assicurarsi di consegnare anche il
manuale.
Avvertenza
Utilizzare soltanto accessori prodotti da Daikin che sono stati
progettati per essere utilizzati con l'unità e devono essere installati da
professionisti.
■
Questo manuale è riferito agli apparecchi sotto indicati e dotati di
sistema di controllo standard. Prima di far funzionare l'unità vogliate
contattare l'Installatore che ha eseguito l'impianto per ottenere il
Manuale d'Uso relativo all'unità acquistata.
Tenere presente che l'esposizione diretta prolungata all'aria
fredda o calda proveniente dal climatizzatore oppure a un'aria
troppo fredda o calda può essere dannosa per le condizioni
fisiche e la salute.
■
Quando il climatizzatore presenta problemi di funzionamento
(emana un odore di bruciato, ecc.), spegnere l'alimentazione
dell'unità e rivolgersi al Servizio d'Assistenza. Continuare ad
utilizzare l'apparecchio in queste condizioni può provocare
problemi di funzionamento, folgorazioni e incendi.
■
Non tentare di installare o riparare il climatizzatore da soli. Un
intervento errato può provocare perdite d'acqua, folgorazioni
elettriche o pericoli di incendio. Rivolgersi al Servizio
d'Assistenza o al personale specializzato per l'installazione e la
manutenzione.
■
Non posizionare oggetti (inclusi bastoncini, dita, ecc.)
nell'entrata e nell'uscita dell'aria. Il contatto con le pale del
ventilatore ad alta velocità potrebbe causare lesioni.
■
Rivolgersi al rivenditore locale per informazioni sulle procedure
da seguire in caso di perdita del refrigerante. Quando si installa
il condizionatore in una stanza di dimensioni ridotte, prendere le
misure adeguate affinché, anche in caso di perdita, la quantità di
refrigerante in eccesso non superi il limite di concentrazione.
Diversamente, potrebbe verificarsi un incidente causato dalla
carenza di ossigeno.
Se il vostro impianto è dotato di un sistema di controllo particolare,
l'installatore dovrà fornirvi le relative indicazioni per la gestione dello
stesso.
A
Sistema a coppia o a funzionamento simultaneo
B
Sistema multiplo
1
Unità con comando a distanza
2
Unità priva di comando a distanza (in caso d'uso per
funzionamento simultaneo)
■
Modelli a pompa di calore
Queste unità possono funzionare in modalità di raffreddamento,
di riscaldamento, automatica e di sola ventilazione.
■
Modelli per solo raffreddamento
Queste unità possono funzionare in modalità di raffreddamento
o di sola ventilazione.
1
■
Rivolgersi a personale esperto per il collegamento degli
accessori e verificare che gli accessori in uso siano solamente
quelli specificati dal produttore. Eventuali difetti provocati
dall'intervento dell'utente possono provocare perdite d'acqua,
scosse elettriche o incendi.
■
Rivolgersi al Servizio d'Assistenza per il riposizionamento e la
reinstallazione del climatizzatore. Un'installazione errata può
provocare perdite d'acqua, folgorazioni elettriche o pericoli di
incendio.
■
Pericolo di incendio in caso di perdite di refrigerante.
Se il climatizzatore non funziona correttamente, vale a dire che
non produce aria fredda o calda, la causa potrebbe essere una
perdita di refrigerante. Rivolgersi al rivenditore per ottenere
assistenza. Il refrigerante presente nel climatizzatore è sicuro e
normalmente non fuoriesce. Tuttavia, in caso di perdite, il
contatto con un bruciatore, riscaldatore o fornello può provocare
l'emissione di gas nocivi. Evitare di utilizzare il climatizzatore
fino a quando un tecnico dell'assistenza qualificato non ha
effettuato la riparazione della perdita.
■
Utilizzare fusibili con amperaggio corretto. Non utilizzare fusibili
non idonei, rame o altri fili sostitutivi: si potrebbero provocare
scosse elettriche, incendi, infortuni o danni all'unità.
■
Tenere i bambini sotto la supervisione di un adulto e evitare che
giochino con l'unità o il suo telecomando. Un uso accidentale da
parte di un bambino potrebbe provocare problemi alle funzioni
corporee e danni alla salute.
■
Rivolgersi al rivenditore per informazioni sulla pulizia della parte
interna del climatizzatore. Una pulizia inappropriata può causare
la rottura delle parti in plastica, perdite d'acqua e altri danni,
nonché scosse elettriche.
■
Per evitare danni, non toccare l'ingresso dell'aria o le alette in
alluminio dell'unità.
■
Non sistemare oggetti nelle immediate vicinanze dell'unità
esterna ed evitare che foglie e altri detriti si depositino intorno
all'unità.
■
Le foglie rappresentano un giaciglio per i piccoli animali che
potrebbero penetrare all'interno dell'unità. All'interno dell'unità,
questi piccoli animali possono causare malfunzionamenti, fumo
o incendi, se entrano in contatto con le parti elettriche.
■
Il livello di pressione acustica è minore di 70 dB(A).
■
Questo apparecchio è destinato all'uso da parte di utilizzatori
esperti o ben informati, all'interno di negozi, stabilimenti di
industria leggera e nelle fattorie, oppure per uso commerciale da
parte di privati.
Attenzione
■
■
■
■
■
■
■
■
■
■
■
■
■
2
Non utilizzare il climatizzatore per scopi non previsti. Non
utilizzare il climatizzatore per raffreddare strumenti di precisione,
alimenti, piante, animali od opere d'arte. Diversamente,
potrebbero verificarsi danni alle prestazioni, alla qualità e/o alla
durata dell'oggetto interessato.
Non rimuovere la griglia antinfortunistica della ventola dell'unità
esterna. La griglia protegge dalla ventola dell'unità che ruota ad
elevata velocità e ha il potenziale per provocare danni.
Per evitare carenze di ossigeno, assicurarsi di aerare bene la
stanza se il climatizzatore viene utilizzato insieme a bruciatori
che consumano ossigeno.
Dopo un uso prolungato, verificare le condizioni dell'unità e dei
sostegni. In caso di danni, l'apparecchio potrebbe cadere e
provocare lesioni.
Non posizionare spray infiammabili né utilizzare contenitori
spray nei pressi dell'unità per evitare incendi.
Prima di procedere a pulire il climatizzatore, arrestare l'apparecchio, spegnere l'interruttore o staccare il cavo di alimentazione. In caso contrario, potrebbero verificarsi folgorazioni o
lesioni alle persone.
Per evitare folgorazioni elettriche, non toccare l'unità con le mani
bagnate.
Evitare di collocare oggetti che risentono dei danni provocati
dall'unità direttamente sotto l'unità interna o esterna. In determinate condizioni, si può verificare un gocciolamento dovuto alla
condensa nell'unità principale o nei tubi del refrigerante, oppure
all'ostruzione del filtro dell'aria o dello scarico, provocando danni
all'oggetto interessato.
Non posizionare bruciatori o riscaldatori in luoghi esposti al
flusso d'aria proveniente dall'unità. Diversamente, la combustione del bruciatore o riscaldatore potrebbe risultare
compromessa.
Non far salire i bambini sull'unità esterna, né appoggiare oggetti
sulla stessa. In caso di caduta dell'unità si potrebbero subire
infortuni.
Non esporre direttamente piante o animali al flusso d'aria
proveniente dall'unità. Diversamente, potrebbero verificarsi
effetti negativi.
Non lavare con acqua il climatizzatore, onde evitare il pericolo di
scosse elettriche o incendi.
Il presente apparecchio non è destinato all'uso da parte di
persone, inclusi bambini, con ridotte capacità fisiche, sensoriali
o mentali, o senza la dovuta esperienza e conoscenza, a meno
che non vengano poste sotto la supervisione di una persona
responsabile della loro sicurezza o che tale persona fornisca
loro le istruzioni per l'uso dell'apparecchio.
Tenere i bambini sotto la supervisione di un adulto per evitare
che giochino con l'apparecchio.
Nome e funzioni delle parti (Vedere la figura 1)
1
Unità interna
2
Unità esterna
3
Telecomando
4
Ingresso aria
5
Aria emessa
6
Tubazioni del refrigerante, impianto elettrico di collegamento
7
Tubazione di drenaggio
8
Filo di messa a terra
Per prevenire ogni rischio di folgorazione è indispensabile
collegare a terra l'unità.
NOTA
Le unità possono essere azionate da un telecomando.
Per ulteriori informazioni, fare riferimento al manuale
del telecomando.
Non premere mai il pulsante del telecomando con un
oggetto duro o appuntito. In caso contrario il telecomando potrebbe danneggiarsi.
Evitare in ogni caso di tirare o di torcere il filo del
collegamento elettrico del un telecomando. In caso
contrario si potrebbero verificare malfunzionamenti
dell'apparecchio.
Non toccare mai le parti interne del telecomando. Non
rimuovere il panello frontale. Toccare le parti interne
del climatizzatore può essere pericoloso e può
impedire il corretto funzionamento dell'apparecchio.
Contattare il rivenditore per il controllo e le riparazioni
delle parti interne.
Per pulire il pannello di controllo, non utilizzare
benzina, solventi o panni imbevuti di prodotti chimici.
Il pannello potrebbe scolorire e il rivestimento
staccarsi. Se il pannello è molto sporco, utilizzare un
panno imbevuto di detergente neutro diluito in acqua e
strizzato bene. Asciugare il pannello con un panno
asciutto.
Gamma di funzionamento (Vedere la figura 3)
Funzionamento ottimale
Se l'unità venisse fatta funzionare in condizioni differenti da quelle di
seguito precisate potrebbero intervenire dei dispositivi di sicurezza
che bloccherebbero l'unità stessa o si potrebbero verificare
formazioni di condensa sulla superficie dell'unità interna.
Osservare le seguenti precauzioni per assicurarsi che il sistema
funzioni correttamente.
■
Utilizzare la funzione per la regolazione della direzione del
flusso dell'aria.
L'aria fredda si raccoglie sul pavimento, mentre l'aria calda sale
al soffitto; per questo motivo, durante le operazioni di raffreddamento o deumidifcazione, è consigliabile impostare la direzione
del flusso dell'aria parallela al soffitto, e dirigerlo verso il basso
durante le operazioni di riscaldamento.
Evitare di dirigere il flusso dell'aria sugli occupanti della stanza.
■
Impostare la temperatura da mantenere in ambiente in modo da
ottenere il massimo comfort. Evitare di raffreddare o di riscaldare eccessivamente l'ambiente.
Potrebbe essere necessario qualche tempo prima che la
temperatura dell'ambiente raggiunga la temperatura impostata.
Prendere in considerazione l'opportunità di impostare il timer.
■
Per mezzo di tende o di veneziane fare in modo che i raggi
solari non possano entrare direttamente nell'ambiente.
■
Aerare costantemente la stanza. L'utilizzo prolungato dell'unità
richiede una costante ventilazione.
■
Non utilizzare il climatizzatore mentre si spruzzano insetticidi
nella stanza.
In caso di mancata osservanza di queste precauzioni, i prodotti
chimici
contenuti
nell'insetticida
possono
depositarsi
nell'apparecchio e mettere in pericolo la salute di persone con
particolare sensibilità ai prodotti chimici.
■
Tenere chiuse porte e finestre. In caso contrario l'aria ambiente
può sfuggire verso l'esterno diminuendo l'efficacia dell'effetto di
raffreddamento o di riscaldamento dell'unità.
■
Non collocare mai oggetti vicino alla presa d'aria in ingresso e
allo sbocco di uscita dell'aria. In caso contrario si potrebbe
verificare una riduzione della resa dell'apparecchio o un arresto
dell'apparecchio stesso.
■
Togliere tensione dall'unità quando si prevede che la stessa non
debba funzionare per lunghi periodi. L'apparecchio consuma
sempre energia elettrica quando è sotto tensione. Per azzerare
il consumo di energia elettrica occorre quindi aprire l'interruttore
generale. Quest'ultimo deve essere richiuso almeno 6 ore prima
del momento previsto per la messa in funzione dell'unità, in
modo da garantire un regolare funzionamento di quest'ultima.
(Vedere "Manutenzione" a pagina 4).
■
Quando sul display appare l'indicazione "
" (PULIZIA
FILTRO) interpellare un manutentore qualificato per pulire i filtri.
(Vedere "Manutenzione" a pagina 4).
Il range per l'impostazione della temperatura va da 16°C a 32°C.
(DB=bulbo secco, WB=bulbo umido,
riscaldamento,
umidità)
=interno,
=raffreddamento,
=esterno,
°C=temperatura,
=
=
Precauzioni per impianti con controllo di gruppo o con
controllo tramite due telecomandi
Questo sistema fornisce due altri sistemi di comando oltre al sistema
di comando individuale (un telecomando gestisce un'unità interna).
Verificare se l'impianto è dotato di uno dei due seguenti sistemi di
controllo.
■
■
Sistema con controllo di gruppo
Un telecomando controlla fino ad un massimo di 16 unità
interne.
Le impostazioni di funzionamento risultano identiche per tutte le
unità interne.
Sistemi controllati da due telecomandi
Due telecomandi gestiscono un'unità interna (nel caso del
sistema di comando di gruppo, un gruppo di unità interne).
L'apparecchio è comandabile individualmente.
In caso fossero necessarie modifiche della combinazione o dell'impostazione del controllo di gruppo o del
controllo con due telecomandi è indispensabile
interpellare l'installatore che ha posato l'impianto.
NOTA
Procedura di funzionamento
■
Fare riferimento al manuale d'uso in dotazione con il
telecomando.
■
Selezionando una funzione non disponibile apparirà il
seguente messaggio NOT AVAILABLE.
■
La procedura di funzionamento varia a seconda del
tipo di pompa di calore e a seconda del tipo di sistema
di puro raffreddamento. Contattare il rivenditore per
confermare il tipo di sistema in uso.
■
■
NOTA
L'apparecchio deve essere posto sotto tensione
almeno 6 ore prima dell'attivazione in modo da
garantirne una protezione ottimale.
Se durante il funzionamento dovesse mancare la
tensione, al ripristino la riattivazione avviene
automaticamente.
Non utilizzare il climatizzatore per scopi non previsti.
Non utilizzare l'apparecchio per raffreddare strumenti di
precisione, cibo, piante, animali o opere d'arte. Ne
potrebbe conseguire un deterioramento delle prestazioni.
La temperatura impostata deve rientrare nei valori
precisati in "Gamma di funzionamento" a pagina 3.
3
Manutenzione
Come pulire il filtro dell'aria
ATTENZIONE
■
Il servizio di manutenzione deve essere eseguito solo
da personale tecnico qualificato.
■
Prima di accedere ai dispositivi terminali, tutti i circuiti
sotto tensione devono essere aperti.
■
Prima di pulire il climatizzatore o il filtro dell’aria,
interromperne il funzionamento e scollegare tutti i cavi
di alimentazione.
In caso contrario, potrebbero verificarsi folgorazioni o
lesioni alle persone.
■
Non lavare il climatizzatore con acqua.
Questo potrebbe provocare folgorazioni.
■
Nel caso in cui si lavori sopra un'impalcatura, prestare
molta attenzione.
Quando si lavora in luoghi posti in alto occorre fare
molta attenzione.
■
Dopo un uso prolungato, verificare le condizioni dei
pezzi accessori e dei sostegni del climatizzatore. In
caso di danni, l'apparecchio potrebbe cadere e
provocare lesioni.
■
Non toccare le alette dello scambiatore di calore.
Queste alette sono taglienti e possono causare lesioni
da taglio.
■
Quando si pulisce lo scambiatore di calore,
assicurarsi di rimuovere preliminarmente il quadro
elettrico, il motore del ventilatore, la pompa di
drenaggio e l'interruttore a galleggiante. Acqua e
detergenti possono deteriorare l'isolamento dei
componenti elettronici e provocare la loro bruciatura.
Pulire il filtro dell'aria quando il display mostra "
PERIODICA DEL FILTRO DELL'ARIA).
" (PULIZIA
Se l'unità è installata in un ambiente dove l'aria è estremamente
inquinata, pulirlo con maggiore frequenza.
(Come riferimento si può ritenere che la pulizia dovrebbe essere
eseguita con una frequenza media semestrale).
Se lo sporco è diventato troppo difficile da pulire, cambiare il filtro
dell'aria (il filtro dell'aria di ricambio è disponibile come optional).
NOTA
Non lavare il filtro dell'aria con acqua ad una
temperatura superiore a 50°C. In caso contrario, la
griglia potrebbe scolorire e/o deformarsi.
Non esporre l'unità a forti fonti di calore. In caso
contrario, potrebbero verificarsi incendi.
1
Aprire la griglia di aspirazione (solo per l'aspirazione inferiore).
Fare scorrere contemporaneamente entrambi i pomelli, come
illustrato, quindi tirarli verso il basso.
Se ci sono delle catene, sganciarle.
Cautela nell'utilizzo della fascetta metallica
Non rimuovere il tappo del tubo di drenaggio. È possibile
che si verifichi una perdita d'acqua.
2
Lo scarico di drenaggio deve essere usato per scaricare
l'acqua quando non viene usata la pompa di drenaggio o
prima della manutenzione. Il tappo di drenaggio deve
venire tolto e inserito delicatamente. Ogni sollecitazione
eccessiva potrebbe infatti deformare la tasca di drenaggio
della bacinella di raccolta condensa.
■
Rimuovere i filtri dell'aria.
Rimuovere i filtri dell'aria tirando verso l'alto (aspirazione
posteriore) o verso il retro (aspirazione inferiore) la loro parte in
tessuto.
aspirazione
posteriore
Rimozione del tappo
1
aspirazione
inferiore
1
Tappo di drenaggio
Non forzare e strattonare il tappo.
■
Inserimento del tappo
3
Utilizzare un aspirapolvere (A) o lavare il filtro dell'aria con
acqua (B).
1
2
1
Tappo di drenaggio
2
Giravite a croce
Applicare il tappo e inserirlo con un giravite a croce.
4
Pulire il filtro dell'aria.
(A) Uso dell'aspirapolvere
(B) Lavaggio con acqua
Quando il filtro dell'aria è molto sporco, usare una spazzola
morbida e un detergente neutro.
Rimuovere l'acqua e lasciarlo asciugare all'ombra.
4
Fissare il filtro aria.
Cose da fare quando si vuole fermare il sistema per un
lungo periodo di tempo
■
Per asciugare l'unità, attivare il FUNZIONAMENTO
VENTILATORE per una mezza giornata.
- Fare riferimento al manuale del telecomando.
■
Togliere la corrente elettrica di alimentazione.
- Quando l'interruttore di alimentazione principale viene
acceso, anche se non si utilizza il sistema ugualmente
verranno consumati alcuni watt di energia elettrica.
- Quando viene disattivato l'interruttore di alimentazione
principale, il display del telecomando si spegne.
■
Pulire il filtro dell'aria e l'esterno. Dopo averlo pulito, rimontare il
filtro dell'aria nella posizione corretta. Vedere "Manutenzione" a
pagina 4.
aspirazione
posteriore
aspirazione
inferiore
Allineare le due staffe di sostegno e spingere i due fermagli in
posizione (se necessario, tirare la parte in tessuto).
Verificare che i quattro sostegni siano fissi.
5
6
Chiudere la griglia di entrata aria (solo per l'aspirazione
inferiore).
Vedere la voce n. 1.
Dopo l'accensione dell'apparecchio, premere il pulsante di
RESETTAGGIO ICONA DEL FILTRO.
Il messaggio "TEMPO DI PULIRE IL FILTRO DELL'ARIA"
scompare dal display.
Non è un malfunzionamento del
condizionatore
I sintomi riportati di seguito non indicano un malfunzionamento del
condizionatore.
Il sistema non funziona
■
Dopo che è stato premuto il tasto ACCENSIONE/
SPEGNIMENTO, il sistema non riparte immediatamente.
Se la spia di FUNZIONAMENTO è illuminata significa che l'unità
è in condizioni di funzionamento normali.
Essa non si avvia immediatamente in quanto un sistema di
protezione inibisce l'avviamento immediato per evitare fenomeni
di sovraccarico.
Dopo tre minuti circa l'apparecchio si attiva automaticamente.
■
Dopo avere premuto e riportato nella sua posizione originale il
pulsante di IMPOSTAZIONE DELLA TEMPERATURA l'unità
non si riavvia automaticamente.
Essa non si avvia immediatamente in quanto un sistema di
protezione inibisce l'avviamento immediato per evitare fenomeni
di sovraccarico.
Dopo tre minuti circa l'apparecchio si attiva automaticamente.
■
L'unità non si avvia quando sul display appare l'indicazione
Come pulire l'uscita dell'aria e i pannelli esterni
■
Pulire con un panno morbido.
■
Quando è difficile rimuovere delle macchie, usare acqua o un
detergente neutro.
NOTA
Non usare benzina, solventi, polvere per lucidare,
insetticidi liquidi. Potrebbero causare perdita di colore
o deformazioni.
Non far bagnare l'unità interna. Potrebbe verificarsi
una scossa elettrica o un incendio.
Quando si lava la lama evitare di sfregare energicamente. Il rivestimento della superficie potrebbe
staccarsi.
"
" (ICONA DI CONTROLLO ESTERNO) che
lampeggia per qualche secondo dopo avere premuto un
pulsante di funzionamento.
Questo avviene perché l'unità è azionata o disabilitata da
un'altra unità di comando con una maggiore priorità.
Quando l'indicazione a display lampeggia significa che l'unità
non può essere controllata localmente.
Non usare acqua o aria alla temperatura di 50°C o più
per la pulizia dei filtri dell'aria e dei pannelli esterni.
Messa in marcia dopo un lungo periodo di inattività
■
Accertarsi che:
- Controllare che la presa di ingresso dell'aria e lo sbocco di
uscita dell'aria non siano ostruite. Rimuovere tutti gli
eventuali ostacoli.
- Controllare che il collegamento di messa a terra sia corretto.
- Sono state rilevate rotture nei cavi? Per qualsiasi problema
contattare il rivenditore.
■
Pulire il filtro dell'aria e i pannelli esterni.
- Dopo aver pulito il filtro dell'aria, non mancare di riattaccarlo.
■
Accendere l'interruttore di alimentazione principale.
- Il display sul telecomando viene visualizzato appena
l'interruttore di alimentazione principale viene acceso.
- Per proteggere l'unità, accendere l'interruttore di
alimentazione principale almeno 6 ore prima che si usi il
sistema.
A
■
L'apparecchio non si avvia automaticamente subito dopo essere
stato posto sotto tensione.
In questi casi il microprocessore ha bisogno infatti di circa un
minuto per esaurire la procedura di autoinizializzazione.
■
L'unità esterna si è fermata.
Accade perché la temperatura ambiente ha raggiunto il valore
impostato. L'unità passa al funzionamento con ventilazione.
"
" (ICONA DI CONTROLLO ESTERNO) è visualizzato
sul comando a distanza e l'operazione eseguita è diversa dalle
impostazioni dello stesso.
Per i modelli multisplit, il microcomputer esegue il controllo
seguente a seconda della modalità di funzionamento delle altre
unità interne.
- Prima di iniziare a eseguire il controllo, l'unità o le unità
interne sono già in funzionamento. Quando la modalità di
funzionamento di queste unità è diversa dalla scelta fatta
dall'operatore, l'unità interna della stanza può entrare in
stand-by (Ventilatore: Stop, Aletta orizzontale: posizione
orizzontale)
5
■
Modo di funzionamento
Stanza
operatore
Altre stanze
Raffreddamento
Secco
Solo
ventilazione
Riscaldamento
Raffreddamento
F
F
F
S
Polvere dalle unità
Secco
F
F
F
S
■
Solo
ventilazione
F
F
F
S
Riscaldamento
S
S
S
F
F: l'unità può funzionare
S: l'unità si trova in stand-by
-
-
■
Se la capacità totale di raffreddamento delle unità interne
funzionanti è superiore al limite di quella esterna, l'unità
interna entra in stand-by (Ventilatore e aletta orizzontale:
come le impostazioni: (solo modello di solo raffreddamento))
Dopo che l'unità della stanza ha eseguito il raffreddamento,
quando le altre unità iniziano a funzionare, quella della
stanza potrà operare nel modo seguente: Ventilatore: scheda
B (Basso), Aletta orizzontale: posizione orizzontale.
La velocità del ventilatore è diversa dalle impostazioni. La
velocità del ventilatore non cambia pur premendo il relativo
pulsante di comando.
Quando la temperatura ambiente raggiunge quella impostata
per il riscaldamento, l'alimentazione dall'unità esterna si interrompe e l'unità interna funziona solo in modalità di ventilazione
(scheda B). Nel caso del multisplit, l'unità interna può funzionare
nella modalità con interruzione della ventola o solo ventilazione
(scheda B).
In questo modo, l'aria fredda non viene indirizzata direttamente
sulle persone presenti nella stanza.
■
La direzione del flusso d'aria non è quella indicata nel comando
a distanza.
■
La funzione di spostamento automatico dell'impostazione non
funziona.
Fare riferimento al manuale del telecomando.
Da un'unità fuoriesce vapore bianco
■
Quando il livello di umidità è elevato durante il funzionamento di
raffreddamento (in posti unti o polverosi).
Se la parte interna dell'unità interna è estremamente
contaminata, la distribuzione della temperatura all'interno del
locale diventa non uniforme. E' necessario pulire la parte interna
dell'unità interna. Chiedere al rivenditore i dettagli in merito alla
pulizia dell'unità. Questa operazione richiede l'intervento di una
persona qualificata per il servizio di assistenza tecnica.
Quando il sistema viene commutato su FUNZIONAMENTO DI
RISCALDAMENTO dopo FUNZIONAMENTO DI SBRINAMENTO.
L'umidità generata dallo SBRINAMENTO diventa vapore e
fuoriesce.
Rumori dall'apparecchio
■
■
■
■
6
Subito dopo aver attivato l'unità viene emesso un segnale
acustico.
Il segnale è generato dal regolatore della temperatura in
funzione e cessa dopo circa 1 minuto.
Durante il funzionamento in RAFFREDDAMENTO ed in
SBRINAMENTO l'unità emette un sibilo continuo appena
avvertibile.
Tale sibilo è provocato dal refrigerante che fluisce attraverso
l'unità interna ed esterna.
Immediatamente dopo l'arresto dell'unità o all'inizio ed alla fine
dello SBRINAMENTO l'unità emette un leggero sibilo.
Questo è il rumore del refrigerante causato dall'arresto del
flusso o dal cambio del flusso.
Un suono "Shah" continuo viene udito quando il sistema si trova
in FUNZIONAMENTO DI RAFFREDDAMENTO o in uno arresto.
Questo suono viene udito quando la pompa di scarico è in
funzionamento.
Dopo che l'unità non è stata fatta funzionare per un lungo
periodo di tempo, al momento che la si fa funzionare, potrebbe
emettere della polvere. La polvere assorbita dall'unità viene
soffiata fuori.
L'unità emana odori sgradevoli
■
Sul
L'unità assorbi gli odori d'ambiente, di mobili, di sigarette, ecc., e
poi li riemette.
display
l'indicazione "
■
a
cristalli
liquidi
del
telecomando
appare
"
Ciò succede non appena viene chiuso il circuito principale di
alimentazione.
Tale comportamento che è del tutto temporaneo indica che il
telecomando sta funzionando normalmente. Continuazione
temporanea
Individuazione e risoluzione dei problemi
Se si verifica uno dei seguenti malfunzionamenti, prendere i
provvedimenti riportati di seguito e contattare il rivenditore.
Tutte le riparazioni del sistema devono essere eseguite esclusivamente da personale qualificato.
AVVERTENZA
In caso di anomalie (odore di bruciato, ecc.), staccare il
cavo di alimentazione dalla presa di corrente e contattare il
rivenditore.
La direzione del flusso d'aria non è quella specificata
■
Un suono stridulo come "Pishi-Pishi" viene udito quando il
sistema è in funzionamento oppure dopo l'arresto di un
funzionamento.
I movimenti di espansione o di contrazione dei componenti in
plastica causati dal cambiamento della temperatura producono
questo suono.
Continuare ad utilizzare l'apparecchio in queste condizioni
può provocare problemi di funzionamento, folgorazioni
o incendi.
■
Interviene di frequente un dispositivo di sicurezza, come un
fusibile, un magnetotermico, un interruttore contro le dispersioni
a terra, etc o nei casi in cui l'interruttore ON/OFF non funzioni
bene.
Azione: Spegnere l'interruttore dell'alimentazione principale.
■
Se c'è una perdita d'acqua dall'apparecchio.
Azione: Arrestare il funzionamento.
■
Se il display "
" (ISPEZIONE), "
'" e la spia di
FUNZIONAMENTO
lampeggiano
e
appare
"CODICE
MALFUNZIONAMENTO".
Azione: Informare un rivenditore precisando l'indicazione
apparsa a display.
Se l'unità non funzionasse in modo opportuno pur non denunciando
nessuno dei sintomi sopra indicati occorre eseguire gli accertamenti di
seguito precisati.
Se il sistema non funziona per nulla.
■
Controllare se è venuta a mancare la corrente di alimentazione.
In caso di interruzione dell'alimentazione, attendere che venga
ripristinata. Se la corrente di alimentazione venisse a mancare
nel corso del funzionamento, il sistema riparte in modo
automatico immediatamente dopo che la corrente di
alimentazione è ritornata.
■
Controllare se è intervenuto un fusibile o un magnetotermico.
Sostituire il fusibile o riarmare il magnetotermico.
Se l'unità si arresta durante il funzionamento.
■
Controllare se la presa di aria di ingresso o lo sbocco di aria di
uscita dell'unità esterna o interna sono ostruite da ostacoli.
Rimuovere gli ostacoli e lasciarle in modo che non ci siano
ostruzioni alla libera circolazione di aria.
■
Controllare se il filtro dell'aria è intasato.
Chiedere a una persona qualificata per il servizio di assistenza
tecnica di effettuare la pulizia dei filtri.
Il sistema funziona ma non raffredda o non riscalda in modo
sufficiente.
■
Se la presa di aria di ingresso o lo sbocco di aria di uscita
dell'unità esterna o interna sono ostruite da ostacoli.
Rimuovere gli ostacoli e lasciarle in modo che non ci siano
ostruzioni alla libera circolazione di aria.
■
Controllare se il filtro dell'aria è intasato.
Chiedere a una persona qualificata per il servizio di assistenza
tecnica di effettuare la pulizia dei filtri.
■
Se la temperatura impostata non è appropriata. (fare riferimento
al manuale del telecomando)
■
Se il pulsante di IMPOSTAZIONE DELLA VELOCITA' DEL
VENTILATORE fosse impostato sulla BASSA VELOCITA'. (fare
riferimento al manuale del telecomando)
■
Se l'angolo di uscita del flusso di aria non è appropriato. (fare
riferimento al manuale del telecomando)
■
Se le porte o le finestre sono aperte. Chiudere le porte o le
finestre per evitare che entri il vento.
■
Se nel locale entra la luce diretta del sole (in caso di
funzionamento di raffreddamento).
Se necessario usare tende o veneziane.
■
Quando le persone che usano il locale sono troppe. L'effetto del
funzionamento di raffreddamento diminuisce in caso la
temperatura del locale aumenti eccessivamente.
■
Se la fonte di calore presente nel locale è troppo forte (in caso di
funzionamento di raffreddamento).
L'effetto del funzionamento di raffreddamento diminuisce in caso
la temperatura del locale aumenti eccessivamente.
Istruzioni per lo smaltimento
La rimozione dell'apparecchio, nonché il recupero del refrigerante,
dell'olio e di qualsiasi altra parte devono essere eseguiti in conformità
alla legislazione locale e nazionale.
Il climatizzatore è contrassegnato con questo simbolo, ciò
significa che i prodotti elettrici ed elettronici non possono
essere smaltiti insieme ai rifiuti domestici non
differenziati.
Non cercare di rimuovere il sistema da soli: la demolizione del
sistema di condizionamento, nonché il recupero del refrigerante,
dell'olio e di qualsiasi altra parte devono essere eseguiti da un
installatore qualificato in conformità alla legislazione locale e
nazionale vigente in materia.
I climatizzatori devono essere trattati presso una struttura
specializzata nel riutilizzo, riciclaggio e recupero dei materiali. Il
corretto smaltimento del prodotto eviterà le possibili conseguenze
negative all'ambiente e alla salute dell'uomo. Per maggiori
informazioni contattare l'installatore o le autorità locali.
Le batterie devono essere tolte dal telecomando e smaltite
separatamente conformemente alla legislazione locale e nazionale
vigente in materia.
7
4P391819-1B 2015.01
Copyright 2014 Daikin
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement