RQYQ8PY1B_3P226891-12Q
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 1 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
OPERATION MANUAL
System air conditioner
Series
English
Deutsch
Français
Español
Italiano
ΕλληνικÜ
Nederlands
MODELS
RQYQ8PY1B
RQYQ10PY1B
RQYQ12PY1B
RQYQ14PY1B
RQYQ16PY1B
RQYQ18PY1B
RQYQ20PY1B
RQYQ22PY1B
RQYQ24PY1B
RQYQ26PY1B
RQYQ28PY1B
RQYQ30PY1B
RQYQ32PY1B
RQYQ34PY1B
RQYQ36PY1B
RQYQ38PY1B
RQYQ40PY1B
RQYQ42PY1B
RQYQ44PY1B
RQYQ46PY1B
RQYQ48PY1B
Portugues
Рóссêий
Türkçe
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 2 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 3 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
Thank you for purchasing this Daikin air conditioner. Carefully read
this operation manual before using the air conditioner. It will tell you
how to use the unit properly and help you if any trouble occurs. After
reading the manual, keep it in your custody for future reference.
See also the operation manual included with the indoor unit for
details on the indoor unit.
Store the operation manual included with the indoor unit
together with this operation manual in a safe place.
After receiving the warranty card from the dealer, store it in a
safe place.
Σαò ευχαριστοýìε που αγορÜσατε αυτü το κλιìατιστικü Daikin. ÄιαβÜστε
προσεκτικÜ αυτü το εγχειρßδιο χειρισìοý πριν χρησιìοποιÞσετε το
κλιìατιστικü. Θα σαò ενηìερþσει σχετικÜ ìε τον τρüπο χρÞσηò τηò ìονÜδαò
και θα σαò βοηθÞσει αν προκýψουν προβλÞìατα. Αφοý διαβÜσετε το
εγχειρßδιο, φυλÜξτε το σε ασφαλÝò ìÝροò, για ìελλοντικÞ αναφορÜ.
Για λεπτοìÝρειεò σχετικÜ ìε την εσωτερικÞ ìονÜδα, δεßτε επßσηò το
εγχειρßδιο χειρισìοý που περιλαìβÜνεται ìαζß ìε την εσωτερικÞ ìονÜδα.
ΦυλÜξτε ìαζß σε ασφαλÝò ìÝροò, τüσο αυτü το εγχειρßδιο χειρισìοý üσο και
το εγχειρßδιο χειρισìοý που περιλαìβÜνεται ìαζß ìε την εσωτερικÞ ìονÜδα.
Αφοý λÜβετε την κÜρτα εγγýησηò απü τον αντιπρüσωπο, φυλÜξτε την σε
ασφαλÝò ìÝροò.
Wir möchten uns bei Ihnen dafür bedanken, daß Sie sich für ein Klimagerät von Daikin entschieden haben. Lesen Sie sich diese Bedienungsanweisung sorgfältig durch, bevor Sie das Klimagerät in Betrieb
nehmen. Hier erfahren Sie, wie Sie das Gerät korrekt betreiben. Zudem
hilft sie Ihnen, falls Störungen auftreten sollten. Bewahren Sie die
Anweisung gut auf, wenn Sie sie durchgelesen haben, damit Sie auch
später noch darin nachschlagen können.
Schlagen Sie bezüglich Einzelheiten über das Innengerät auch in der
Bedienungsanleitung des Innengerätes nach.
Bewahren Sie die Bedienungsanleitung des Innengerätes zusammen
mit dieser Bedienungsanleitung an einem sicheren Ort auf.
Nachdem Sie die Garantiekarte von Ihrem Händler erhalten haben,
bewahren Sie sie an einem sicheren Ort auf.
Hartelijk dank voor uw keuze van een Daikin airconditioner. Lees deze
gebruiksaanwijzing zorgvuldig door voordat u de airconditioner in gebruik
neemt. In de gebruiksaanwijzing kunt u lezen hoe u het apparaat op de juiste
manier gebruikt en wat u kunt doen bij storingen. Bewaar de gebruiksaanwijzing voor het geval u deze in de toekomst nogmaals nodig heeft.
Zie ook de gebruiksaanwijzing behorend bij de binnenunit voor bijzonderheden over de binnenunit.
Bewaar de gebruiksaanwijzing behorend bij de binnenunit samen met
deze gebruiksaanwijzing op een veilige plaats.
Nadat u de garantiekaart van de dealer heeft ontvangen, deze op een
veilige plaats bewaren.
Nous vous remercions d’avoir acheté ce climatiseur Daikin. Lisez soigneusement ce manuel d’utilisation avant d’utiliser le climatiseur. Il vous
enseignera à utiliser correctement l’unité et vous aidera en cas de panne.
Après avoir lu le manuel, rangez-le en vue d’une utilisation ultérieure.
Pour plus de détails concernant l’unité intérieure, reportez-vous également au manuel d’utilisation accompagnant l’unité intérieure.
Conservez le manuel d’utilisation accompagnant l’unité intérieure avec ce
manuel d’utilisation dans un endroit sûr.
Après avoir reçu la carte de garantie du revendeur, conservez-la dans un
endroit sûr.
Gracias por adquirir este sistema de climatización Daikin. Lea detenidamente este manual de funcionamiento antes de utilizar el sistema de climatización. En él encontrará indicaciones acerca de cómo utilizar la
unidad correctamente y le ayudará en caso de que se produzca algún
problema. Tras leerlo, consérvelo para futura referencia.
Consulte también el manual de funcionamiento que se incluye con la
unidad interior para obtener detalles sobre ésta.
Guarde el manual de funcionamiento incluido con la unidad interior junto
con este manual de funcionamiento en un lugar seguro.
Una vez que reciba la tarjeta de garantía del concesionario, guárdela en
un lugar seguro.
Grazie per avere acquistato questo condizionatore d’aria Daikin. Prima di
utilizzare quest’ultimo, leggere attentamente il presente manuale d’uso, che
illustra le modalità di utilizzo corretto e fornisce un supporto nell’eventualità
di problemi di funzionamento. Dopo averlo letto, conservare
il presente manuale per potervi fare riferimento in seguito.
Si veda inoltre il manuale delle istruzioni in dotazione all’unità interna per
ulteriori dettagli relativi all’unità interna.
Conservare il manuale delle istruzioni in dotazione all’unità interna con
l’unità interna in un luogo sicuro.
Dopo aver ricevuto il documento di garanzia dal rivenditore, conservarlo
in un luogo sicuro.
Obrigado por comprar este aparelho de ar condicionado Daikin. Leia
atentamente este manual de funcionamento antes de usar o aparelho de
ar condicionado. O manual indica como utilizar a unidade correctamente
e poderá ajudá-lo caso ocorra algum problema. Depois de ler o manual,
mantenha-o acessível para futura referência.
Consulte também o manual de funcionamento da unidade interior para
obter informações relativas à mesma.
Guarde o manual de funcionamento da unidade interior em conjunto
com este manual de funcionamento num local seguro.
Depois de receber o cartão de garantia do vendedor, guarde-o num local
seguro.
Спасибо за поêóпêó данноãо êондиционера фирмы Daikin. До
начала работы с êондиционером внимательно изóчите данное
рóêоводство по эêсплóатации. В нем излаãаются правила
надлежащеãо пользования óстройством и приводятся
реêомендации пользователю по поисêó и óстранению
неисправностей. После изóчения рóêоводства сохраните еãо для
обращений в бóдóщем.
Подробная информация по внóтреннемó блоêó приведена в
рóêоводстве по эêсплóатации, прилаãаемомó ê внóтреннемó блоêó.
Храните рóêоводство по эêсплóатации, прилаãаемое ê внóтреннемó
блоêó, вместе с данным рóêоводством по эêсплóатации в
надежном месте.
Полóчив ãарантийный талон от дилера, спрячьте еãо в надежное место.
Daikin klimalarýný satýn aldýðýnýz için teþekkür ederiz. Klimayý kullanmadan önce kullanma kýlavuzunu dikkatlice okuyunuz. Bu size
üniteyi nasýl kullanmanýz gerektiði ve eðer herhangi bir sorun
oluþursa yardým konusunda bilgi verecektir. Kullanma kýlavuzunu
okuduktan sonra, ileride baþvurmak için saklayýnýz.
Ayrýca iç mekan ünitesi ile birlikte bulunan iç mekan ünitesinin
detaylarýna iliþkin kullaným kýlavuzunu da okuyunuz.
Ýç mekan ünitesi kullaným kýlavuzu ve kullaným kýlavuzunu birlikte,
güvenli bir yerde saklayýnýz.
Satýcýdan garanti belgesini aldýktan sonra, güvenli bir yerde saklayýnýz.
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 4 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
1
3
2
4
5
7.1
7.2
6
7.3
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 5 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
9
8
10
12
11
13
14
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 6 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 1 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
RQYQ18PY1B
RQYQ20PY1B
RQYQ22PY1B
RQYQ24PY1B
RQYQ26PY1B
RQYQ28PY1B
RQYQ30PY1B
RQYQ32PY1B
RQYQ34PY1B
RQYQ36PY1B
RQYQ38PY1B
RQYQ40PY1B
RQYQ42PY1B
RQYQ44PY1B
RQYQ46PY1B
RQYQ48PY1B
INDICE
1. PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA ............ 1
2. SPECIFICHE TECNICHE ............................... 4
3. COSA FARE PRIMA DI AVVIARE L’UNITÀ .... 4
4. TELECOMANDO E SELETTORE
RAFFREDDAMENTO/RISCALDAMENTO:
NOME E FUNZIONE DI OGNI
COMMUTATORE E DISPLAY ......................... 4
5. LIMITI DI FUNZIONAMENTO ......................... 5
6. PROCEDURA OPERATIVA ............................ 6
7. FUNZIONAMENTO OTTIMALE ...................... 9
8. MANUTENZIONE STAGIONALE.................. 10
9. SINTOMI NON ATTRIBUIBILI A
MALFUNZIONAMENTI DEL
CLIMATIZZATORE ........................................ 10
10. RISOLUZIONE DEI PROBLEMI DI
FUNZIONAMENTO....................................... 13
Informazioni importanti sul refrigerante utilizzato
Questo prodotto contiene gas fluorurati ad effetto
serra inclusi nel protocollo di Kyoto.
Tipo di refrigerante
(1)
Valore GWP
(1)
R410A
1975
GWP = potenziale di riscaldamento globale
È possibile che siano necessarie ispezioni periodiche per controllare eventuali perdite di refrigerante
secondo le normative locali e/o europee.
Per informazioni più dettagliate, contattare il rivenditore locale.
1. PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA
Per usufruire pienamente delle funzionalità del condizionatore e evitare ogni malfunzionamento causato da una gestione impropria, si raccomanda di
leggere con cura il presente manuale prima di usare
il sistema.
Questo condizionatore è un prodotto classificato
“non accessibile al pubblico”.
Italiano
Condizionatore d’aria a
sistema VRVIII-Q
Manuale
d’uso
RQYQ18PY1B
RQYQ20PY1B
RQYQ22PY1B
RQYQ24PY1B
RQYQ26PY1B
• Le precauzioni descritte nel presente manuale
sono suddivise in due categorie:
AVVERTENZA e ATTENZIONE. Esse contengono informazioni importanti relative alla
sicurezza. Accertarsi di rispettare scrupolosamente tutte le precauzioni.
AVVERTENZA .... La mancata osservanza delle
presenti istruzioni potrebbe
comportare lesioni fisiche o
la morte.
ATTENZIONE.. La mancata osservanza delle
presenti istruzioni potrebbe
comportare danni materiali o
lesioni fisiche, anche gravi, a
seconda delle circostanze.
• Dopo aver letto il presente manuale, conservarlo in un luogo accessibile per consultarlo
in caso di necessità. Se l’apparecchiatura
viene ceduta ad un altro utente, accertarsi
di consegnare anche il manuale d'uso.
AVVERTENZA
Occorre essere consapevoli che un’esposizione prolungata e diretta al freddo o al caldo
del condizionatore, oppure ad un’aria troppo
fredda o troppo calda può essere dannosa per
il fisico e per la salute in generale.
Se il condizionatore funziona male (emana un
odore di bruciato o altro), scollegare l’alimentazione dall'unità e contattare il proprio rivenditore.
Se l’unità continua a funzionare in tali condizioni,
possono verificarsi guasti, scariche elettriche o
incendi.
Consultare il proprio rivenditore per le opere di
installazione.
Eseguire i lavori in proprio potrebbe causare fuoriuscite di acqua, scariche elettriche o incendi.
Consultare il proprio rivenditore per eventuali
modifiche, riparazioni e manutenzione del condizionatore.
Un’esecuzione non corretta dei lavori può essere
all’origine di perdite d’acqua, scariche elettriche o
incendi.
Non inserire oggetti, compreso bastoncini, le
vostre dita, etc..., all’ingresso o all'uscita
dell’aria.
Il contatto con le pale ad alta velocità del ventilatore
del condizionatore potrebbe causare delle ferite.
Non toccare mai l’uscita dell’aria o le pale orizzontali durante la rotazione del deflettore.
Le dita potrebbero esservi intrappolate o l’unità
rompersi.
1
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 2 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
Guardarsi dal rischio di incendio in caso di fuoriuscite di refrigerante.
Se il condizionatore funziona male, vale a dire non
produce aria calda o fredda, la causa potrebbe
essere la fuoriuscita di refrigerante.
Contattare il proprio rivenditore per assistenza.
Il refrigerante che circola all'interno del condizionatore è sicuro e normalmente non fuoriesce.
Tuttavia, in caso di fuoriuscita, il contatto con un
bruciatore scoperto, un calorifero o un fornello può
causare la formazione di un gas nocivo.
Non usare più il condizionatore finché un tecnico di
servizio qualificato non confermi che la perdita è
stata riparata.
Consultare il proprio rivenditore per sapere che
cosa fare in caso di fuoriuscita di refrigerante.
Se il condizionatore d’aria viene installato in un
locale piccolo, è necessario adottare le misure necessarie affinché la quantità del refrigerante eventualmente fuoriuscito non ecceda il limite di
concentrazione consentito in caso di perdita. In
caso contrario, si potrebbe verificare un incidente
per impoverimento di ossigeno.
Contattare dei professionisti per il raccordo
degli accessori ed accertarsi di usare solo
accessori specificati dal fabbricante.
Se una lavorazione eseguita in proprio è difettosa,
potranno verificarsi fuoriuscite d'acqua, scariche
elettriche o incendi.
Consultare il proprio rivenditore per un’eventuale ricollocazione o reinstallazione del condizionatore.
Un’installazione scorretta può essere all’origine di
perdite di refrigerante, scariche elettriche o incendi.
Accertarsi di usare i fusibili con l’amperaggio
corretto.
Non usare componenti di ricambio inadeguati,
quali fusibili, fili di rame o altri, questi potrebbero
essere all’origine di scariche elettriche, incendio,
lesioni personali o danni all’unità.
Accertarsi di mettere a terra l’unità.
Non usare come messa a terra dell’unità una tubazione di utenze, un parafulmine o la messa a terra
di una linea telefonica. Una messa a terra difettosa
può essere all’origine di scariche elettriche o
d’incendio.
Un’elevata scarica di corrente prodotta da un fulmine o da altre sorgenti può danneggiare il condizionatore.
Accertarsi di installare un interruttore automatico salvavita.
L’assenza di un interruttore automatico salvavita
può essere all’origine di scariche elettriche o di
incendi.
Consultare il rivenditore qualora il condizionatore venga sommerso a causa di un disastro
naturale, come un’inondazione o un tifone.
In tal caso, non far funzionare il condizionatore,
potrebbero verificarsi malfunzionamenti, scariche
elettriche o incendi.
2
Non avviare, né interrompere il funzionamento
del condizionatore se l’interruttore automatico
dell’alimentazione è sulla posizione ON o OFF.
In caso contrario, si rischia di provocare un incendio o una fuoriuscita d’acqua. Inoltre, se è abilitata
la funzione di compensazione per guasto sull’alimentazione, il ventilatore girerà all’improvviso ed,
in conseguenza, potrà provocare lesioni personali.
Non usare l’apparecchio in aria contaminata
con vapori d’olio, quali olio da cucina o da
macchine.
I vapori d'olio sono spesso all’origine di incrinature,
scariche elettriche od incendi.
Non usare l’apparecchio in locali ove è presente una quantità eccessiva di fumo oleoso,
nei locali di cucina ad esempio o nei locali con
gas infiammabili, corrosivi o polveri metalliche.
L’uso dell’apparecchio in tali locali può causare
incendi o guasti all’apparecchio.
Non usare materiali infiammabili (ad es., spray
per capelli o insetticidi) nelle vicinanze del prodotto.
Non pulire l’apparecchio con solventi organici
quale il diluente per pittura.
L’uso di solventi organici può provocare incrinature,
scariche elettriche od incendi.
Accertarsi di utilizzare un circuito di alimentazione dedicato al condizionatore.
L’utilizzo di ogni altra alimentazione potrebbe provocare uno sviluppo di calore, incendio o guasti
all’apparecchio.
Consultare il proprio rivenditore per la pulizia
interna del condizionatore.
Una scorretta pulizia potrebbe causare la rottura
delle parti in plastica, delle perdite d’acque ed altri
danni, anche scariche elettriche.
ATTENZIONE
Non utilizzare il condizionatore per fini diversi
da quelli previsti.
Non utilizzare il condizionatore per il raffreddamento di strumenti di precisione, alimenti, piante,
animali o lavori artigianali, in quanto ciò potrebbe
incidere negativamente sulle prestazioni, sulla
qualità e sulla durata di vita dell’oggetto interessato.
Non rimuovere la protezione del ventilatore
dell’unità esterna.
Questa protezione ripara dalle pale del ventilatore
ad alta velocità, le quali possono provocare lesioni
personali.
Non collocare oggetti umidi direttamente al disotto delle unità interne ed esterne.
In determinate condizioni, fenomeni quali condensazione nell’unità principale o nelle tubazioni del
refrigerante, sporcizie nel filtro d’aria od ostruzione
del drenaggio possono causare degli sgocciolamenti originando la formazione di depositi di calcare sull’oggetto interessato o dei guasti allo
stesso.
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 3 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
Al fine di evitare l’impoverimento in ossigeno,
accertarsi che il locale sia adeguatamente ventilato se, assieme al condizionatore, è presente
nel locale anche un bruciatore funzionante.
Dopo un uso prolungato, verificare che il supporto e gli agganci dell’unità non siano danneggiati.
Se questi sono lasciati in uno stato deteriorato,
l’unità potrebbe cadere e causare lesioni.
Non collocare né spruzzare spray infiammabili
nei pressi dell’unità, potrebbero verificarsi
incendi.
Prima di effettuare la pulizia, avere cura di staccare l’interruttore automatico o di rimuovere il
cavo dell’alimentazione.
In caso contrario, potrebbero verificarsi scariche
elettriche o lesioni.
Per evitare scariche elettriche, non lavorare con
le mani umide.
Non collocare apparecchi che producono
fiamme vive in luoghi esposti al flusso d’aria
proveniente dall’unità, il bruciatore potrebbe
esserne danneggiato.
Non collocare stufe al disotto dell'unità, il calore
generato potrebbe causare delle deformazioni.
Non consentire ai bambini di salire sull’unità
esterna, evitare di collocare oggetti sopra di
essa.
La caduta dell’unità potrebbe ferire le persone che
si trovano nelle vicinanze.
Non esporre il dispositivo di comando alla luce
diretta del sole.
Il display LCD potrebbe scolorirsi con conseguente
impossibilità di visualizzare i dati.
Non pulire il quadro di comando del dispositivo
di controllo con benzina, diluente, panni
chimici, ecc.
Se fosse molto sporco, bagnare un panno con un
detergente diluito in acqua, strizzarlo accuratamente e pulire il pannello. Passare quindi un panno
asciutto.
Non ostruire le uscite d’aria né le entrate d'aria.
Un flusso d’aria ridotto può ridurre le prestazioni
dell’unità o causare un guasto.
Accertarsi che bambini, piante o animali non
siano esposti direttamente al flusso d’aria proveniente dall’unità, possono verificarsi effetti
indesiderati.
Non lavare il condizionatore o il telecomando
con acqua, potrebbero verificarsi scariche
elettriche o un incendio.
Non installare il condizionatore in luoghi ove
potrebbero verificarsi fughe di gas infiammabili.
Se tali fughe di gas dovessero verificarsi, la formazione di gas nei pressi del condizionatore
potrebbe provocare un’incendio.
Italiano
Non collocare contenitori sotto pressione,
come bombole spray, a meno di 1 metro dalla
bocca di sfiato.
I contenitori possono esplodere se esposti all’uscita
d’aria calda dell’unità esterna o interna.
Sistemare lo scarico in modo da assicurare lo
spurgo completo dell’unità.
Se lo scarico dalla tubazione esterna non avviene
correttamente durante il funzionamento del condizionatore, è possibile che ci sia un’ostruzione causata dalla presenza di sporcizia o dall’accumulo di
detriti nella tubazione.
Potrebbe verificarsi una perdita d’acqua dall’unità
interna. In queste condizioni, interrompere il funzionamento del condizionatore e contattare il proprio
rivenditore per assistenza.
L’apparecchio non è stato progettato per
essere usato da bambini o persone inferme
senza sorveglianza.
Questi ultimi potrebbero essere danneggiati nelle
loro funzioni fisiche o nella loro salute.
I bambini devono essere sorvegliati per evitare
che giochino con l’apparecchio o con il telecomando.
La messa in funzione involontaria da parte di un
bambino può comportare un danneggiamento
delle funzioni fisiche e un pericolo per la salute.
Non lasciare che i bambini giochino sull'unità
esterna o nelle vicinanze.
Se dovessero toccare l’unità senza la dovuta attenzione, potrebbero ferirsi.
Non collocare contenitori d’acqua (vasi di
fiori, etc...) sull’unità, potrebbero verificarsi
incendi o scariche elettriche.
Per evitare ogni lesione, non toccare le entrate
d’aria o le alette di alluminio dell’unità.
Non premere i tasti del telecomando con
oggetti duri e appuntiti.
Il telecomando può danneggiarsi.
Non tirare né torcere il cavo elettrico del telecomando.
Potrebbe provocare un malfunzionamento
dell’unità.
Non far funzionare il condizionatore in caso di
suffumigazione di locale (es.: insetticida).
In caso contrario, le sostanze chimiche che si
depositano all’interno dell’unità, potrebbero rappresentare un pericolo per la salute dei soggetti
ipersensibili a queste sostanze.
Non collocare oggetti nei pressi dell’unità
esterna e non lasciare che foglie ed altri detriti
si accumulino attorno alla stessa.
Le foglie sono il rifugio di piccoli animali che potrebbero entrare nell’unità. Questi piccoli animali,
venendo a contatto con le parti elettriche, possono
essere all’origine di malfunzionamenti, formazione
di fumo o addirittura di incendi.
3
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 4 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
Non toccare mai le parti interne del dispositivo
di comando.
Non rimuovere il pannello frontale. Il contatto con
alcune parti interne può causare delle scariche
elettriche e danneggiare l’unità. Consultare il proprio rivenditore per la verifica e la regolazione delle
parti interne.
Non lasciare il telecomando ovunque vi sia il
rischio che venga bagnato.
In caso di penetrazione d’acqua all’interno del telecomando, esiste un rischio di scariche elettriche
con conseguente danneggiamento dei componenti
elettronici.
Quando non si deve utilizzare l’unità per periodi di tempo prolungati, disattivare l’alimentazione.
Altrimenti, l’unità potrebbe surriscaldarsi o
incendiarsi a causa dell’accumulo di polvere.
Fare attenzione durante la pulizia del filtro
d’aria o durante un'ispezione.
In caso di lavoro da eseguire in posizioni elevate, è
necessario agire con estrema cura.
Qualora l’impalcatura non sia stabile, si può cadere o
vacillare, con conseguenti lesioni personali.
2. SPECIFICHE TECNICHE
[Unità singola]
Modello
Alimentazione elettrica
Fase
Frequenza
Tensione
Capacità di raffr. nominale
Capacità di risc. nominale
Dimensioni A × L × P
Peso
Tipo di refrigerante
Carica di refrigerante (*1)
Pressione di progetto
Lato alta pressione
Lato bassa pressione
RQYQ8PY1B
3N
3N
3N
(Hz)
50,0
50,0
50,0
(V)
380-415
380-415
380-415
(kW)
22,4
28,0
33,5
(kW)
25,0
31,5
37,5
(mm) 1680×930×765 1680×930×765 1680×930×765
(kg)
230
284
284
R410A
R410A
R410A
(kg)
10,8
11,7
11,7
(bar)
(MPa)
(bar)
(MPa)
Modello
Alimentazione elettrica
Fase
Frequenza
Tensione
Capacità di raffr. nominale
Capacità di risc. nominale
Dimensioni A × L × P
Peso
Tipo di refrigerante
Carica di refrigerante (*1)
Pressione di progetto
Lato alta pressione
Lato bassa pressione
RQYQ10PY1B RQYQ12PY1B
40
4,0
33
3,3
40
4,0
33
3,3
40
4,0
33
3,3
RQYQ14PY1B RQYQ16PY1B
3N
3N
(Hz)
50,0
50,0
(V)
380-415
380-415
(kW)
40,0
45,0
(kW)
45,0
50,0
(mm) 1680×1240×765 1680×1240×765
(kg)
381
381
R410A
R410A
(kg)
11,7
11,7
(bar)
(MPa)
(bar)
(MPa)
40
4,0
33
3,3
40
4,0
33
3,3
*1: Carica di refrigerante iniziale
[Unità combinata]
RQYQ18~48PY1B è la combinazione di unità composta da singole unità.
Per le specifiche, vedere Unità singola a seconda
dell’unità indipendente.
4
3. COSA FARE PRIMA DI AVVIARE
L’UNITÀ
Il presente manuale d’uso si riferisce ai seguenti
sistemi dotati di comando standard. Prima di dare
inizio al funzionamento, mettersi in contatto con il
rivenditore Daikin di fiducia per verificare le modalità
di funzionamento corrispondenti al tipo e al modello
di sistema disponibile.
Se l’installazione dispone di un sistema di controllo
personalizzato, chiedere al rivenditore Daikin informazioni sul funzionamento relativo al proprio
sistema.
Unità esterne (vedi figure 1)
Selettore
raffreddamento/
riscaldamento
Modalità di
funzionamento
Serie inverter
Serie “VRVIII-Q”
❏ sì ❏ no
• Nome e funzione delle parti (vedi figure 1)
1. Unità esterna
2. Unità interna
3. Telecomando
4. Aria in entrata
5. Aria in uscita
6. Selettore raffreddamento/riscaldamento
(la figura 1 mostra il sistema con il selettore raffreddamento/riscaldamento)
4. TELECOMANDO E SELETTORE
RAFFREDDAMENTO/RISCALDAMENTO: NOME E FUNZIONE DI
OGNI COMMUTATORE E DISPLAY
(vedi figure 2 e 3)
1. Tasto accensione/spegnimento
Premere il tasto e il sistema si avvia. Premere di
nuovo questo tasto e il sistema si ferma.
2. Spia di funzionamento (rossa)
La spia si accende durante il funzionamento.
” (commutazione
3. Il display visualizza “
sotto controllo)
È impossibile invertire raffreddamento/riscaldamento quando sul telecomando appare questa
icona.
4. Il display visualizza “
” (deflettore del
flusso d’aria)
Fare riferimento al capitolo “Procedura operativa pregolazione della direzione del flusso d'aria”.
5. Il display visualizza “
” (ventilazione/
depurazione dell’aria)
Questo display indica che l’unità di ventilazione è
in funzione. (si tratta di accessori opzionali)
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 5 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
6. Il display visualizza “
C ” (temperatura
impostata)
Questo display indica la temperatura impostata
dall’utente.
”“
”“
”“
”
7. Il display visualizza “
“
” (modalità di funzionamento)
Questo display visualizza la modalità di funzionamento attuale.
8. Il display visualizza “ ” (ora programmata)
Questo display indica l’ora programmata per
l’avvio o l’arresto del sistema.
9. Il display visualizza “
TEST ” (ispezione/funzionamento di prova)
Quando si preme il tasto ispezione/funzionamento di prova, questo display indica la modalità
di funzionamento effettiva del sistema.
” (sotto con10. Il display visualizza “
trollo centralizzato)
Quando compare questo display, il sistema si
trova sotto controllo centralizzato (non si tratta di
una caratteristica standard).
” (velocità venti11. Il display visualizza “
latore)
Questo display indica la velocità del ventilatore
selezionata dall’utente.
” (pulizia periodica
12. Il display visualizza “
del filtro dell’aria)
Fare riferimento al manuale d'uso dell’unità
interna.
” (sbrinamento/
13. Il display visualizza “
avvio caldo)
Fare riferimento al capitolo “Procedura operativa Descrizione della modalità riscaldamento”.
14. Tasto di avvio/arresto modalità con timer
Fare riferimento al capitolo “Procedura operativa Programmazione dell'avvio e dell'arresto del
sistema con timer”.
15. Tasto di accensione/spegnimento con timer
Fare riferimento al capitolo “Procedura operativa Programmazione dell'avvio e dell'arresto del sistema
con timer”.
16. Tasto ispezione/funzionamento di prova
Questo tasto viene utilizzato soltanto dal personale qualificato ai fini di manutenzione.
17. Tasto di programmazione timer
Utilizzare questo tasto per programmare l’ora di
avvio e/o quella di arresto.
18. Tasto di impostazione della temperatura
Utilizzare questo tasto per impostare la temperatura desiderata.
20. Tasto di controllo velocità ventilatore
Premere questo tasto per selezionare la velocità
preferita per il ventilatore.
21. Tasto di selezione della modalità di funzionamento
Premere questo tasto per selezionare la modalità di funzionamento desiderata.
22. Tasto di regolazione della direzione del
flusso d’aria
Fare riferimento al capitolo “Procedura operativa regolazione della direzione del flusso d’aria”.
23. Commutatore solo ventilatore/condizionamento aria
” per il funzionaPortare il commutatore su “
” per il
mento a solo ventilatore, oppure su “
funzionamento di riscaldamento o di raffreddamento.
24. Commutatore raffreddamento/riscaldamento
” per il raffredImpostare il commutatore su “
” per il riscaldamento.
damento o su “
25. Termistore
Rileva la temperatura ambiente attorno al telecomando.
26. Questi tasti vengono usati quando sono installate le unità di ventilazione (si tratta di accessori opzionali)
Fare riferimento al manuale d'uso dell’unità di ventilazione.
NOTA
• A differenza delle condizioni reali di funzionamento, il display illustrato nella figura 1 mostra
tutte le indicazioni possibili.
• La figura 2 mostra il telecomando con il pannello
aperto.
• Per FXS, FXM, FXL e FXN, il tasto di regolazione
della direzione del flusso d’aria (22) non è disponibile e il display (4) indica “NOT AVAILABLE”
se viene premuto.
5. LIMITI DI FUNZIONAMENTO
Per un funzionamento sicuro ed efficace del
sistema, mantenerlo all’interno dei seguenti intervalli di temperatura e umidità.
RAFFREDDAMENTO
Temperatura esterna
RISCALDAMENTO
–5°~43°CDB
–20°~21°CDB
–20°~15,5°CWB
Temperatura interna
21°~32°CDB
15°~27°CDB
14°~25°CWB
Umidità interna
≤ 80%
19. Tasto di cancellazione indicazione filtro
Fare riferimento al manuale d'uso dell’unità
interna.
Italiano
5
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 6 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
NOTA
• Per evitare la formazione di condensa e lo sgocciolamento della stessa dall’unità.
Se la temperatura o l’umidità non rientrano nelle
condizioni previste, interverranno i dispositivi di
sicurezza e il condizionatore verrà bloccato.
PER SISTEMI SENZA SELETTORE RAFFREDDAMENTO/RISCALDAMENTO
(vedi figura 4)
“
“
“
6. PROCEDURA OPERATIVA
• Le procedure operative variano in funzione della
combinazione unità esterna - telecomando. Leggere il capitolo “Cosa fare prima di avviare l'unità”.
• Per proteggere l’unità, accendere l’interruttore
principale dell’alimentazione 6 ore prima dell’avviamento.
Non disattivare l’alimentazione durante la stagione di utilizzo del condizionamento dell’aria, così
da consentire un avvio scorrevole.
• Se durante il funzionamento si spegne l’interruttore di alimentazione, il funzionamento riprende
automaticamente appena viene ridata alimentazione di corrente.
2
1
Premere il tasto accensione/spegnimento.
La spia di funzionamento si illumina e il
sistema inizia a funzionare.
Selezionare la modalità di funzionamento con
il selettore Raffreddamento/Riscaldamento
come segue:
“ ” “ ” Modalità raffreddamento
(vedi figura 7.1)
“ ” “ ” Modalità riscaldamento
(vedi figura 7.2)
“ ” “ ” Modalità solo ventilatore
(vedi figura 7.3)
2
Premere il tasto accensione/spegnimento.
(vedi figura 4)
La spia di funzionamento si illumina e il
sistema inizia a funzionare.
REGOLAZIONE (vedi figura 4)
Per la regolazione della temperatura desiderata,
della velocità del ventilatore e della direzione del
flusso d’aria (esclusivamente per il telecomando
BRC1C62 FXC, FXF, FXH, FXK, FXA), seguire la
procedura riportata sotto.
3
Premere il tasto per l’impostazione della temperatura ed impostare la temperatura desiderata.
Ogni volta che si preme questo tasto, il
valore impostato per la temperatura
aumenta o diminuisce di 1°C.
NOTA
• Impostare un valore di temperatura all’interno
dell’intervallo di funzionamento.
• Per il funzionamento con solo ventilatore
non è possibile impostare la temperatura.
4
5
6
” Modalità di raffreddamento
” Modalità di riscaldamento
” Modalità con solo ventilatore
PER SISTEMI CON SELETTORE RAFFREDDAMENTO/RISCALDAMENTO
(vedi figure 4 e 7)
6-1 FUNZIONAMENTO DI RAFFREDDAMENTO, DI RISCALDAMENTO E A
SOLO VENTILATORE
• La modalità di funzionamento non può essere
modificata se sul display del telecomando appare
“
” (commutazione sotto controllo).
Modificare la modalità di funzionamento quando
”.
sul telecomando non appare “
• Quando sul display lampeggia “
” (commutazione sotto controllo), fare riferimento al capitolo “Procedura operativa - Impostazione del
telecomando principale”.
• Il ventilatore potrebbe continuare a funzionare per
1 minuto circa dopo l’interruzione della modalità
di riscaldamento per rimuovere il calore nell’unità
interna.
• La portata del flusso d'aria può essere regolata
automaticamente in funzione della temperatura
ambiente oppure il ventilatore può essere fermato
immediatamente. Non si tratta di un’anomalia.
• Ai fini della protezione dell’apparecchio, il sistema
può controllare la portata del flusso d’aria automaticamente.
• Il completamento della modifica della portata del
flusso d’aria potrebbe richiedere un po’ di tempo.
Questo processo è normale.
Per selezionare la modalità di funzionamento
desiderata, premere ripetutamente il relativo
tasto di selezione.
1
Premere il tasto di controllo della velocità del ventilatore e selezionare per essa il valore desiderato.
Premere il tasto per la regolazione della direzione del flusso d’aria.
Fare riferimento al capitolo “Regolazione della
direzione del flusso d'aria” per maggiori dettagli.
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 7 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
SPEGNIMENTO DEL SISTEMA (vedi figura 4)
6
Premere nuovamente il tasto di accensione/
spegnimento.
La spia di funzionamento si spegne e il
sistema si arresta.
NOTA
• Non disattivare l’alimentazione immediatamente dopo lo spegnimento dell’unità.
• Il sistema richiede almeno 5 minuti per il funzionamento residuo della pompa di scarico.
Disattivare l’alimentazione immediatamente
causerebbe fughe di acqua o altri problemi.
• Prima che tutto il locale si riscaldi deve passare
del tempo dal momento in cui l’unità viene avviata;
questa, infatti, si basa su un sistema di circolazione di aria calda per riscaldare tutto il locale.
• Se l’aria calda sale verso il soffitto, lasciando così
l’area sopra il pavimento fredda, si consiglia di utilizzare il circolatore (il ventilatore interno per la circolazione dell’aria). Contattare il proprio
rivenditore per ulteriori dettagli.
6-2 MODALITÀ DEUMIDIFICAZIONE PROGRAMMATA
• La funzione di questa modalità è di ridurre
l'umidità del locale cercando di minimizzare
l'abbassamento della temperatura.
• Il microcalcolatore determina automaticamente la temperatura e la velocità del ventilatore.
• Il sistema non entra in funzione se la temperatura del locale è bassa.
• Il microcomputer controlla automaticamente
la temperatura e la velocità del ventilatore;
pertanto esse non possono essere configurate tramite il telecomando.
• Se la temperatura ambiente è di 20°C o inferiore, questa funzione non sarà disponibile.
DESCRIZIONE DELLA MODALITÀ RISCALDAMENTO
• In generale, il funzionamento in modalità riscaldamento potrebbe richiedere più tempo per raggiungere la temperatura impostata rispetto al tempo
impiegato in modalità raffreddamento.
Si consiglia di avviare il sistema nella modalità di
funzionamento in uso prima dell’impiego del
timer.
• La seguente funzione viene eseguita per evitare
che la capacità di riscaldamento diminuisca o che
venga emessa dell’aria fredda.
Modalità sbrinamento
• In modalità di riscaldamento, aumenta il
congelamento dello scambiatore di calore
dell’unità esterna. La capacità di riscaldamento diminuisce e il sistema entra in
modalità di sbrinamento.
• Il ventilatore dell'unità interna si arresta e il
display del telecomando visualizza
“
”.
• Dopo uno sbrinamento di 10 minuti al
massimo, il sistema torna di nuovo in modalità riscaldamento.
Avvio caldo
• Per evitare che le unità interne emettano
aria fredda all’avvio della modalità di riscaldamento, il loro ventilatore si arresta automaticamente e il display del telecomando
”.
indica “
NOTA
• La capacità di riscaldamento diminuisce in funzione dell’abbassamento della temperatura
esterna. Se si verifica questa eventualità, utilizzare un altro dispositivo di riscaldamento assieme
all’unità. (In caso di utilizzo di apparecchi che producono fiamme libere, ventilare il locale costantemente).
Non collocare apparecchi che producono fiamme
libere in luoghi esposti al flusso d’aria proveniente
dall’unità o sotto l’unità.
Italiano
PER SISTEMI SENZA SELETTORE RAFFREDDAMENTO/RISCALDAMENTO
(vedi figura 5)
1
2
Premere ripetutamente il tasto di selezione
della modalità di funzionamento e selezionare
“
” (modalità deumidificazione programmata).
Premere il tasto accensione/spegnimento.
La spia di funzionamento si illumina e il
sistema inizia a funzionare.
3
4
Premere il tasto di regolazione della direzione
del flusso d’aria (soltanto per i modelli FXC,
FXF, FXH, FXK e FXA). Fare riferimento al
capitolo “Regolazione della direzione del
flusso d'aria” per maggiori dettagli.
Premere nuovamente il tasto di accensione/
spegnimento.
La spia di funzionamento si spegne e il funzionamento del sistema si arresta.
NOTA
• Non disattivare l’alimentazione immediatamente dopo lo spegnimento dell’unità.
• Il sistema richiede almeno 5 minuti per il funzionamento residuo della pompa di scarico.
Disattivare l’alimentazione immediatamente
causerebbe fughe di acqua o altri problemi.
7
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 8 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
PER SISTEMI CON SELETTORE RAFFREDDAMENTO/RISCALDAMENTO (vedi figura 8)
1
2
3
Selezionare la modalità di raffreddamento
mediante il selettore raffreddamento/riscaldamento.
Premere ripetutamente il tasto di selezione
della modalità di funzionamento e selezionare
deumidificazione programmata “
”.
Premere il tasto accensione/spegnimento.
La spia di funzionamento si illumina e il
sistema inizia a funzionare.
4
5
Premere il tasto di regolazione della direzione
del flusso d’aria (soltanto per i modelli FXC,
FXF, FXK, FXH e FXA). Fare riferimento al
capitolo “Regolazione della direzione del
flusso d'aria” per maggiori dettagli.
Premere nuovamente il tasto di accensione/
spegnimento.
La spia di funzionamento si spegne e il funzionamento del sistema si arresta.
NOTA
• Non disattivare l’alimentazione immediatamente dopo lo spegnimento dell’unità.
• Il sistema richiede almeno 5 minuti per il funzionamento residuo della pompa di scarico.
Disattivare l’alimentazione immediatamente
causerebbe fughe di acqua o altri problemi.
6-3 REGOLAZIONE DELLA DIREZIONE DEL
FLUSSO D’ARIA (vedi figura 6)
(soltanto per i modelli FXC, FXF, FXK,
FXH e FXA)
1
2
Premere il tasto di direzione del
flusso d’aria per selezionare la direzione dell’aria.
Il display del deflettore del flusso
d’aria oscilla come mostrato di
seguito e la direzione del flusso d’aria
varia continuamente. (Impostazione
a oscillazione automatica)
Premere il tasto di regolazione della
direzione del flusso d’aria per selezionare la direzione desiderata per
l’aria.
Il display del deflettore del flusso
d’aria smette di lampeggiare e la
direzione del flusso d’aria rimane
fissa. (Impostazione prefissata della
direzione del flusso d’aria)
8
MOVIMENTO DEL DEFLETTORE DEL FLUSSO
D’ARIA
Nelle seguenti condizioni la direzione del flusso
d’aria è controllata da un microcomputer, e può
risultare diversa da quella visualizzata.
RAFFREDDAMENTO
RISCALDAMENTO
• All'avviamento del funzionamento.
• Quando la temperatura del locale
è più alta della temperatura
impostata.
• Nel funzionamento di
sbrinamento.
• In caso di funzionamento continuato con orientamento orizzontale del
flusso d’aria.
• In caso di funzionamento continuo con flusso d’aria diretto verso il basso
durante il raffreddamento con unità installate a soffitto o a parete, è
possibile che la direzione del flusso sia controllata dal microcomputer; in
questo caso varia anche l’indicazione fornita dal telecomando.
La direzione del flusso d’aria può essere regolata in
uno dei modi descritti di seguito.
• Il deflettore del flusso d'aria regola la propria
posizione da sé.
• La direzione del flusso d’aria può essere
impostata dall’utente.
Automatico “
” o posizione desiderata “ ”.
(Vedi figura 13)
NOTA
• Il limite di spostamento del deflettore può
essere modificato. Per ulteriori dettagli rivolgersi al proprio rivenditore Daikin.
(soltanto per i modelli FXC, FXF, FXK, FXH
e FXA)
• Evitare il funzionamento nella direzione oriz”. Esso può causare la deposizzontale “
ione di condensa o polvere sul soffitto.
6-4 PROGRAMMAZIONE DELL’AVVIO E
DELL’ARRESTO DEL SISTEMA MEDIANTE IL TIMER (vedi figura 9)
• Il timer viene comandato nei due modi seguenti.
Programmazione dell’ora di arresto “
”.
Il sistema si arresta dopo che è trascorso il
periodo di tempo impostato.
Programmazione dell’ora di avvio “
”. Il
funzionamento del sistema inizia dopo che è
trascorso il periodo di tempo impostato.
• E’ possibile programmare il timer per un
massimo di 72 ore.
• L’ora di avvio e di arresto possono essere
programmate contemporaneamente.
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 9 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
1
2
3
Premere ripetutamente il tasto di avvio/arresto
della modalità con timer e selezionare la
modalità sul display.
Il display lampeggia.
• Per impostare l’arresto mediante il timer,
selezionare “
”
• Per impostare l’avvio mediante il timer,
”
selezionare “
Premere il tasto di programmazione dell’ora e
impostare l’ora di arresto o di avvio del
sistema.
Ogni volta che si preme questo tasto, il
valore impostato aumenta o diminuisce
di 1 ora.
Premere il tasto di accensione/spegnimento
del timer.
La procedura di impostazione del timer è terminata. Il display “
”o“
” smette di
lampeggiare e diventa fisso.
NOTA
• Per impostare contemporaneamente lo
spegnimento e l’accensione col timer, ripetere la procedura appena descritta (passi da
“ 1 ” a “ 3 ”).
• Dopo che il timer è stato programmato, sul
display appare il tempo rimanente.
• Per annullare la programmazione, premere
nuovamente il tasto di accensione/spegnimento del timer. Il display scompare.
Ad esempio: (vedi figura 11)
Se si programma il timer in modo da arrestare
il sistema dopo 3 ore e riavviarlo dopo 4 ore,
esso si arresta dopo 3 ore e si riavvia un’ora
più tardi.
6-5 IMPOSTAZIONE DEL TELECOMANDO
PRINCIPALE (vedi figura 10)
• Quando un’unità esterna è collegata a più unità
interne come mostrato in figura 14, è necessario
designare come telecomando principale uno dei
telecomandi.
• Soltanto il telecomando principale è in grado di
selezionare le modalità di riscaldamento e raffreddamento.
• Il display dei telecomandi asserviti visualizza
l’indicazione “
”(commutazione sotto
controllo) ed essi seguono automaticamente la
modalità di funzionamento stabilita dal telecomando principale.
È tuttavia possibile passare al programma di deumidificazione mediante i telecomandi secondari
se il sistema è in modalità di raffreddamento,
impostando sul telecomando principale e passando alla modalità solo ventilatore.
Italiano
Procedura di designazione del telecomando
principale
1
2
Tenere premuto per 4 secondi il tasto di selezione della modalità di funzionamento del telecomando definito come principale al momento.
Sul display di tutti i telecomandi collegati alla
stessa unità esterna lampeggia “
”
(commutazione sotto controllo).
Premere il tasto di selezione della modalità di
funzionamento del telecomando che si desidera
designare come principale. A questo punto la
designazione è completa. Questo telecomando è
designato come principale e il display con l'icona
“
” (commutazione sotto controllo)
scompare.
Il display degli altri telecomandi visualizza l'icona
“
” (commutazione sotto controllo).
6-6 PRECAUZIONI PER IL SISTEMA A
COMANDO DI GRUPPO O PER IL
SISTEMA DI CONTROLLO CON DUE
TELECOMANDI
Questo sistema offre altri due sistemi di comando oltre
al sistema di comando individuale (un telecomando
comanda un’unità interna). Chiedere conferma al rivenditore Daikin.
• Sistema a comando di gruppo
Un solo telecomando comanda fino a 16 unità
interne. Tutte le unità interne sono impostate allo
stesso modo.
• Sistema di controllo con due telecomandi
Due telecomandi comandano un’unità interna
(o un gruppo di unità interne, nel caso di un
sistema di comando di gruppo). L’unità è comandata in modo individuale.
NOTA
• In caso di cambiamento di combinazione o
impostazione di comando di gruppo e
sistema di comando a due telecomandi, rivolgersi al rivenditore Daikin di fiducia.
7. FUNZIONAMENTO OTTIMALE
Per garantire un funzionamento corretto del
sistema, osservare le seguenti precauzioni.
• Regolare correttamente l'uscita d'aria evitando di
dirigere il flusso d'aria verso le persone presenti
nel locale.
• Regolare con cura la temperatura per un ambiente confortevole. Evitare riscaldamento o raffreddamento eccessivi.
• Servendosi di tende o scuri, evitare che la luce
diretta del sole penetri nel locale durante il funzionamento di raffreddamento.
9
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 10 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
• Ventilare spesso.
Un uso prolungato nel tempo richiede una particolare attenzione alla ventilazione.
• Non tenere le porte e le finestre aperte. Se porte
e finestre rimangono aperte, l’aria esce dal locale,
causando una diminuzione dell’effetto raffreddante o riscaldante.
• Non collocare alcun oggetto in prossimità
dell’ingresso o dell’uscita dell’aria. Ciò può
ridurne l’efficacia o arrestarne il funzionamento.
• Disattivare l’interruttore di alimentazione principale dell’unità quando essa non viene utilizzata
per periodi di tempo prolungati. In caso contrario,
l’unità consuma elettricità. Per garantire un funzionamento senza problemi, attivare nuovamente
l’interruttore di alimentazione principale 6 ore
prima di riprendere il funzionamento dell’unità
(fare riferimento al capitolo “Manutenzione” del
manuale dell’unità interna).
• Quando sul display compare l’indicazione “
”
(pulizia periodica del filtro dell’aria), richiedere
l’intervento del personale qualificato all’assistenza tecnica per la pulizia dei filtri (fare riferimento al capitolo “Manutenzione” del manuale
dell’unità interna).
• Mantenere l'unità interna e il telecomando ad una
distanza minima di
1 m da televisori, radio, impianti stereo e altre
apparecchiature simili.
La mancata osservanza delle disposizioni potrebbe
essere causa di immagini statiche o distorte.
• Non utilizzare altri dispositivi di riscaldamento
direttamente sotto l’unità interna.
In caso contrario, tali dispositivi potrebbero
essere deformati dal calore.
8. MANUTENZIONE STAGIONALE
ATTENZIONE
Non toccare gli ingressi dell’aria o le alette di
alluminio delle unità interne ed esterne.
In caso contrario, ci si potrebbe ferire.
Non lavare le unità interne ed esterne con acqua.
In tal caso, si potrebbero originare scariche
elettriche o incendi.
Fare attenzione durante la pulizia del filtro
dell’aria o simili.
Qualora l’impalcatura non sia stabile, si può cadere o
vacillare, con conseguenti lesioni personali.
Assicurarsi d’interrompere il funzionamento
e chiudere l’interruttore prima della pulizia.
Si potrebbe provocare un’elettrocuzione o lesioni.
8-1 AD INIZIO STAGIONE
Verificare
• Gli sfiati degli ingressi e delle uscite dell’unità
esterna ed interna sono bloccati?
Rimuovere gli eventuali ostacoli che li bloccano.
Pulire il filtro dell'aria e l’esterno.
• Dopo aver pulito il filtro dell'aria, accertarsi di
riporlo nella stessa posizione.
Si veda il manuale d'uso in dotazione all’unità
interna per ulteriori dettagli relativi alla pulizia.
Accendere.
• Quando si accende, appaiono i caratteri nel display
del telecomando.
(Per proteggere l’unità, accenderla almeno 6 ore
prima che inizi a funzionare. Questo accorgimento
rende il funzionamento più scorrevole.)
8-2 A FINE STAGIONE
Quando c’è bel tempo, utilizzare la modalità ventilatore per circa mezza giornata per deumidificare
completamente l’interno dell’unità.
• Fare riferimento alla pagina 6 per ulteriori dettagli
circa il funzionamento del ventilatore.
Spegnere l'alimentazione.
• Quando si spegne, scompaiono i caratteri nel display del telecomando.
• Quando è accesa, l’unità consuma fino a svariate
dozzine di Watt.
Spegnere per risparmiare energia.
Pulire il filtro dell'aria e l’esterno.
• Dopo aver pulito il filtro dell'aria, accertarsi di
riporlo nella stessa posizione.
Si veda il manuale d'uso in dotazione all’unità
interna per ulteriori dettagli relativi alla pulizia.
9. SINTOMI NON ATTRIBUIBILI A
MALFUNZIONAMENTI DEL CLIMATIZZATORE
9-1 IL SISTEMA NON FUNZIONA
• Il condizionatore d’aria non si avvia immediatamente quando si riavvia il funzionamento
dopo un’interruzione dello stesso o quando si
modifica la modalità di funzionamento dopo
aver configurato la stessa.
Se la spia di funzionamento si accende, il sistema
si trova in condizioni normali.
Per evitare sovraccarichi del motore elettrico del
compressore, il condizionatore d’aria si avvia
5 minuti dopo essere stato spento e quindi riacceso.
Per la pulizia interna delle unità interne, consultare il proprio rivenditore.
Una pulizia scorretta potrebbe danneggiare i pezzi
di plastica e causare guasti, quali fuoriuscita di
acqua ed elettrocuzione.
10
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 11 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
• Se viene visualizzato il messaggio “Centralized Control” sul telecomando, premendo il
tasto di funzionamento il display lampeggerà
per qualche secondo.
Questo fatto indica che l’unità è comandata dal
dispositivo centrale.
Il fatto che il display lampeggia sta ad indicare che
il telecomando non può essere usato.
• Il sistema non parte immediatamente dopo
l’accensione.
Aspettare un minuto fino a che il microcomputer
sia pronto per il funzionamento.
9-2 A VOLTE SI FERMA
• Sul display del telecomando, si legge “U4” o
“U5”; si ferma e riparte dopo qualche minuto.
Questo succede perché il telecomando sta intercettando del rumore proveniente da apparecchi
elettrici diversi dal condizionatore d’aria e questo
impedisce la comunicazione tra le unità, con conseguente spegnimento.
Il funzionamento riparte automaticamente
quando il rumore sparisce.
9-3 NON SI RIESCE A EFFETTUARE LA
COMMUTAZIONE RAFFREDDAMENTO /
RISCALDAMENTO
• La presenza sul display dell'icona
“
”(commutazione sotto controllo).
Indica che si tratta di un telecomando asservito.
Fare riferimento al capitolo “IMPOSTAZIONE
DEL TELECOMANDO PRINCIPALE”.
• Quando il selettore raffreddamento/riscaldamento è installato e il display visualizza
“
” (commutazione sotto controllo).
Questo succede perché la commutazione raffreddamento/riscaldamento è controllata dal selettore
raffreddamento/riscaldamento. Chiedere al rivenditore Daikin dove è installato il commutatore del
telecomando.
9-4 LA MODALITÀ CON SOLO VENTILATORE È DISPONIBILE, NON LO SONO
LE MODALITÀ DI RAFFREDDAMENTO
E RISCALDAMENTO
• Immediatamente dopo che l’unità viene accesa.
Il microcomputer si prepara a funzionare.
Attendere 10 minuti.
9-5 LA POTENZA DEL VENTILATORE NON
CORRISPONDE ALL’IMPOSTAZIONE
• Anche se si preme il tasto di regolazione della
potenza del ventilatore, la potenza del ventilatore non cambia.
Durante la modalità di riscaldamento, quando la
temperatura del locale raggiunge il valore impostato, l’unità esterna si arresta e l’unità interna
passa in modalità di ventilatore silenzioso.
Questo serve ad evitare che l’aria fredda soffi
direttamente sulle persone presenti nel locale.
Quando un’altra unità interna si trova in modalità
di riscaldamento, la potenza del ventilatore non
cambia anche se l’impostazione del tasto viene
modificata.
9-6 LA DIREZIONE DEI DEFLETTORI NON
CORRISPONDE ALL’IMPOSTAZIONE
• La direzione dei deflettori non corrisponde
all’indicazione visualizzata sul telecomando.
I deflettori del ventilatore non oscillano.
Questo avviene perché l’unità è comandata dal
microcomputer. Fare riferimento al capitolo
“REGOLAZIONE DELLA DIREZIONE DEL
FLUSSO D’ARIA”.
9-7 DEL VAPORE BIANCO FUORIESCE DA
UN’UNITÀ
Unità interna
• In presenza di umidità elevata durante il raffreddamento.
Se l’interno di un’unità interna è molto contaminato, la distribuzione della temperatura nel locale
diventa disomogenea, e occorre pulirlo. Chiedere
al rivenditore Daikin per i dettagli in merito alla
pulizia dell’unità. Questa operazione richiede
l’intervento di una persona qualificata al servizio
di assistenza tecnica.
• All'interruzione della modalità di raffreddamento e se temperatura e umidità del locale
sono basse.
Ciò è dovuto al fatto che il gas refrigerante caldo
rifluisce nell’unità interna, generando del vapore.
Unità interna, unità esterna
• Quando il sistema passa dalla modalità sbrinamento a quella di riscaldamento.
L’umidità prodotta dallo sbrinamento si trasforma
in vapore e viene scaricata.
9-8 RUMORE DEI CONDIZIONATORI
Unità interna
• Subito dopo l’attivazione dell’alimentazione si
sente un sibilo metallico.
Il rumore è causato dall’attivazione della valvola
elettronica di riduzione presente nell’unità interna.
La sua intensità si riduce entro circa un minuto.
Italiano
11
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 12 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
• Quando il sistema funziona nella modalità di
raffreddamento, o al momento dell’arresto, si
sente uno sciacquio sordo.
Questo rumore si sente quando la pompa di scarico (accessorio opzionale) è in funzione.
• Quando il sistema si arresta dopo il funzionamento in modalità di riscaldamento, si sente
uno stridio accompagnato da sciacquio.
Questo rumore è prodotto dall’espansione e dalla
contrazione dei componenti di plastica a seguito
delle variazioni di temperatura.
• Quando l’unità interna non è in funzione, si
sente uno sciacquio accompagnato da un
ronzio.
Si percepisce questo rumore quando l’altra unità
interna è in funzione. Per impedire che l’olio e il
refrigerante ristagnino all’interno del sistema,
viene mantenuta in circolazione una piccola
quantità di refrigerante.
Unità esterna
• Quando il tono del rumore di funzionamento
cambia.
Questo rumore è causato dalla modifica della frequenza.
Unità interna, unità esterna
• Quando il sistema è in funzione nella modalità
di raffreddamento o di sbrinamento, si sente
un debole sibilo continuo.
Questo rumore è del gas refrigerante che fluisce
attraverso le unità interna ed esterna.
• All’avvio o subito dopo l’arresto o il termine
dello sbrinamento, si sente un sibilo.
Si tratta del rumore prodotto dall’arresto o dalla
variazione del flusso del refrigerante.
9-9 DALL’UNITÀ FUORIESCE POLVERE
• Quando l’unità viene utilizzata dopo essere
rimasta ferma a lungo.
Questo avviene perché nell’unità si è accumulata
polvere.
9-10 E’ POSSIBILE CHE LE UNITA’
EMANINO ODORI
• Durante il funzionamento.
L’unità può assorbire l’odore del locale, quello
degli arredi, delle sigarette, e così via, e in seguito
riemanarli.
9-11 LA VENTOLA DELL’UNITÀ ESTERNA
NON GIRA
9-12 SUL DISPLAY E’ VISUALIZZATA
L’INDICAZIONE “
”
• Questo succede immediatamente dopo che
l’interruttore dell’alimentazione di rete viene
attivato.
Questo significa che il telecomando è in condizioni normali. L’indicazione rimane visualizzata per
un minuto.
9-13 IL COMPRESSORE O IL VENTILATORE DELL’UNITÀ ESTERNA NON SI
FERMA
• Ciò avviene per prevenire il ristagno dell’olio e
del refrigerante nel compressore. L’unità si
arresta dopo un tempo compreso fra 5 e
10 minuti.
9-14 L’INTERNO DI UN’UNITA’ INTERNA
RIMANE CALDO ANCHE DOPO IL
SUO ARRESTO
• Ciò è dovuto al fatto che il riscaldatore del
carter sta riscaldando il compressore, per
agevolarne l'avviamento.
9-15 A VOLTE SI FERMA
• Sul display del telecomando, si legge “U4” e
“U5”; si ferma e riparte dopo qualche minuto.
Questo succede perché il telecomando sta intercettando del rumore proveniente da apparecchi
elettrici diversi dal condizionatore d’aria e questo
impedisce la comunicazione tra le unità, con conseguente spegnimento.
Il funzionamento riparte automaticamente
quando il rumore sparisce.
9-16 SEBBENE L’UNITÀ SIA FERMA, VIENE
EMESSA DELL’ARIA CALDA
• Si può sentire dell’aria calda anche quando
l’unità è ferma.
Diverse unità interne vengono fatte funzionare
sullo stesso sistema, quindi se un’altra unità sta
funzionando, un po’ di refrigerante può comunque
passare dall’unità.
9-17 NON RAFFREDDA BENE
• Funzione di deumidificazione programmata.
La funzione di deumidificazione è stata prevista
per abbassare la temperatura ambiente il meno
possibile.
Fare riferimento a pagina 7.
• Durante il funzionamento.
La velocità della ventola è controllata in modo da
ottimizzare il funzionamento del prodotto.
12
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 13 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
10. RISOLUZIONE DEI PROBLEMI DI
FUNZIONAMENTO
Qualora si verifichi uno dei seguenti problemi di
funzionamento, adottare le misure illustrate in
seguito e mettersi in contatto con il rivenditore
Daikin di fiducia.
AVVERTENZA
Arrestare l’unità e disattivare l’alimentazione
qualora dovesse verificarsi qualsiasi cosa
insolita (odore di bruciato, ecc.)
Lasciare l’unità in funzione in queste circostanze
potrebbe causare rottura, scariche elettriche o
incendi.
Rivolgersi al rivenditore di fiducia.
• Se un dispositivo di sicurezza quale un fusibile,
un interruttore di protezione o un interruttore di
collegamento a terra si attiva spesso;
Misura: disattivare l’interruttore di alimentazione
principale.
• Se l’interruttore ACCENSIONE/SPEGNIMENTO
non funziona correttamente;
Misura: spegnere l’interruttore principale.
• Se si verifica una perdita d’acqua da un’unità;
Misura: arrestare il funzionamento.
• Il commutatore di funzionamento non funziona bene.
Spegnere.
• Se il display visualizza “
TEST ”, il numero
dell’unità e la spia di funzionamento lampeggiano
e compare il codice di errore; (vedi figura 12)
1. Display di ispezione
2. Numero dell'unità interna guasta
3. Spia di funzionamento
4. Codice di errore
Misura: avvertire il rivenditore Daikin di fiducia,
indicando il codice di errore.
Se il sistema non funziona nel modo corretto, ad
eccezione dei casi menzionati in precedenza, e
non è evidente nessuno dei malfunzionamenti
appena descritti, controllare il sistema secondo
le seguenti procedure.
Se l’utente non è riuscito da solo a risolvere il
problema, nonostante la verifica delle voci sopra
riportate, è necessario contattare il proprio rivenditore.
Comunicare al rivenditore i sintomi, il nome del
sistema e il nome del modello (elencati nel documento di garanzia).
1. Se il sistema non funziona affatto;
• Controllare che non vi si sia un’interruzione dell’alimentazione elettrica.
Attendere che la rete elettrica venga ripristinata.
Se l’interruzione si verifica durante il funzionamento, il sistema si riavvia automaticamente non
appena essa viene ripristinata.
Italiano
• Controllare che non sia saltato un fusibile;
Disattivare l’alimentazione.
• Verificare che l’interrutACCENSIONE
tore automatico non sia
Commutatore
scattato.
Posizione
Alimentare l’apparecdi scatto
Interruttore
automatico
chio con l’interruttore
SPEGNIMENTO
automatico in posizione
SPEGNIMENTO.
Non attivare l’alimentazione con l’interruttore
automatico in posizione di scatto.
(Rivolgersi al rivenditore di fiducia.)
2. Se il sistema si spegne subito dopo aver iniziato
il funzionamento;
• Controllare che l’ingresso e l’uscita dell’aria
dell’unità interna e di quella esterna non siano
ostruite da alcun ostacolo.
Rimuovere eventuali ostacoli e ripristinare condizioni di ventilazione adeguate.
• Controllare se sul display del telecomando è presente l'icona “
” (pulizia periodica del filtro
dell’aria);
Fare riferimento al manuale d'uso dell’unità
interna. Pulire il filtro dell’aria.
3. Il sistema funziona, ma il raffreddamento o il
riscaldamento sono insufficienti;
• Controllare che l’ingresso e l’uscita dell’aria
dell’unità interna e di quella esterna non siano
ostruite da alcun ostacolo.
Rimuovere eventuali ostacoli e ripristinare condizioni di ventilazione adeguate.
• Controllare se sul display del telecomando è presente l’indicazione “
” (pulizia periodica del filtro dell’aria);
Fare riferimento al manuale d'uso dell’unità
interna. Pulire il filtro dell’aria.
• Controllare la temperatura impostata.
Fare riferimento a “Procedura operativa”.
• Controllare la velocità del ventilatore impostata
sul telecomando.
Fare riferimento a “Procedura operativa”.
• Verificare che non ci siano porte o finestre aperte.
Chiudere porte e finestre, così da evitare l’entrata
d'aria esterna.
• Controllare che nel locale non siano presenti
troppe persone durante il funzionamento in raffreddamento.
• Verificare che la fonte di calore del locale non sia
eccessiva durante la modalità di raffreddamento.
• Verificare che la luce diretta del sole non entri nel
locale durante la modalità di raffreddamento.
Usare tende o tapparelle.
• Controllare che l’angolazione del flusso d’aria
non sia errata.
Fare riferimento a “Procedura operativa”.
13
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 14 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
Assistenza post vendita e garanzia
Assistenza post vendita :
•
•
•
•
AVVERTENZA
Non modificare l’unità.
Potrebbero verificarsi scariche elettriche o un
incendio.
Non disassemblare né riparare l’unità.
Potrebbero verificarsi scariche elettriche o un
incendio.
Rivolgersi al rivenditore di fiducia.
Se il refrigerante fuoriesce, allontanare le fonti
di calore.
Anche se usualmente il refrigerante non fuoriesce, in caso di perdite di refrigerante all’interno
del locale, l’eventuale contatto con l'aria infiammabile proveniente da dispositivi, quali un radiatore a ventola, quali il radiatori a ventola, stufe o
cucine a gas può causare la produzione di gas
tossici.
Dopo aver riparato la perdita di refrigerante prima
di riavviare il condizionatore, far verificare la
riparazione da un tecnico dell'assistenza.
Non rimuovere, né reinstallare l’unità in prima
persona.
Un’installazione non corretta potrebbe essere
causa di scariche elettriche o incendio.
Rivolgersi al rivenditore di fiducia.
• Quando si richiede una riparazione al rivenditore, comunicare al tecnico i dettagli seguenti:
• No. di prodotto condizionatore d’aria:
Vedere il certificato di
garanzia.
• Data di spedizione e data d’installazione:
Vedere il certificato di
garanzia.
• Problema di funzionamento:
Comunicare al tecnico i dettagli del problema.
(Codice di errore visualizzato sul telecomando.)
• Nome, indirizzo, numero di telefono
• Riparazioni dopo la scadenza del periodo di
garanzia
Rivolgersi al rivenditore di fiducia. Se è necessario eseguire una riparazione, è disponibile il
servizio a pagamento.
• Periodo minimo di disponibilità dei pezzi di
ricambio importanti
Anche se un determinato modello di condizionatore non è più in produzione, i componenti più
importanti vengono tenuti in magazzino per
almeno 9 anni.
I pezzi importanti sono quelli essenziali al funzionamento del condizionatore.
14
• Suggerimenti per la manutenzione e l’ispezione
Dopo aver usato l’unità per molti anni, il rendimento del funzionamento diminuisce per via della
polvere accumulatasi.
Ispezionare e pulire le parti interne richiede
buona esperienza tecnica e pertanto raccomandiamo di sottoscrivere a parte (e a un costo) un
contratto di ispezione e manutenzione normali.
• Cicli di manutenzione e d’ispezione suggeriti
[Nota: il ciclo di manutenzione non è lo stesso
del periodo di garanzia.]
La Tabella 1 riporta le seguenti condizioni di esercizio.
1. Uso normale senza avvio ed arresto frequenti
della macchina.
(Sebbene ciò vari a secondo del modello, suggeriamo di non avviare e arrestare la macchina
più di 6 volte/ora per un normale funzionamento.)
2. Il funzionamento del prodotto è presumibilmente
di 10 ore/giorno, 2.500 ore/anno.
• Tabella 1 elenchi “ciclo d’ispezione” e “ciclo di
manutenzione”
Nome del componente
principale
Ciclo
d’ispezione
Ciclo d’ispezione
Motore elettrico
(ventilatore,
ammortizzatore, ecc.)
20.000 ore
Schede PC
25.000 ore
Scambiatore di calore
5 anni
Sensore (termistore, ecc.)
Telecomando e
interruttori
1 anno
5 anni
25.000 ore
Coppa di drenaggio
8 anni
Valvola di espansione
20.000 ore
Valvola
elettromagnetica
20.000 ore
Nota 1
La presenta tabella indica i componenti principali.
Consultare i dettagli nel contratto di manutenzione e
d’ispezione.
Nota 2
Questo ciclo di manutenzione indica gli intervalli di
manutenzione consigliati per garantire la funzionalità del prodotto il più a lungo possibile.
Usare per garantire una corretta manutenzione (budget del tariffario di manutenzione e d’ispezione, ecc.).
In base al contratto di manutenzione e d’ispezione, i
cicli di ispezione e di manutenzione in realtà possono essere inferiori a quelli qui elencati.
Italiano
05_IT_3P226891-12Q.fm Page 15 Saturday, November 27, 2010 2:18 PM
Può essere necessario prendere in considerazione un “ciclo di manutenzione” e un “ciclo di
sostituzione” più brevi nei seguenti casi.
1. Se l'unità si trova in ambienti caldi e umidi o nei
quali la temperatura e l'umidità fanno registrare
ampie fluttuazioni.
2. Se l'unità si trova in ambienti con forti variazioni
di potenza (tensione, frequenza, distorsione
delle onde, etc.).
(Non è possibile usare l'unità al di fuori dei
parametri consentiti).
3. Se l'unità è installata e usata in punti soggetti a
urti e vibrazioni frequenti.
4. Se l'unità è installata in posizioni non adatte con
presenza di polvere, salsedine, gas nocivi, o
nebbia d'olio, come acido solforoso e acido solfidrico.
5. Se l'unità è usata in luoghi che richiedono avvii o
arresti frequenti o se il tempo di funzionamento è
lungo. (Esempio : 24 ore di condizionamento)
■ Ciclo di ricambio suggerito per i componenti
soggetti ad usura
[Il ciclo non è uguale al periodo di garanzia.]
• Tabella 2 Elenchi “Ciclo di ricambio”
Nome del componente
principale
Ciclo
d’ispezione
Filtro dell’aria
Filtro ad alte prestazioni
(accessorio opzionale)
Fusibile
Radiatore del
basamento
• Il condizionatore funziona con refrigerante a base
di fluorocarburi. Contattare il proprio rivenditore
per smaltire il condizionatore; la legge impone di
prelevare, trasportare e smaltire il refrigerante in
conformità alle norme locali e nazionali vigenti.
■ A chi rivolgersi
Per l’assistenza post-vendita, ecc., rivolgersi al rivenditore di fiducia.
■ Periodo di garanzia:
• Questo prodotto include un certificato di garanzia. Il certificato di garanzia viene consegnato al
cliente dopo che il rivenditore l’ha compilato
nelle voci richieste. Il cliente è tenuto a controllare le voci immesse e a conservare il certificato
con cura.
Periodo di garanzia: Entro un anno
dall'installazione.
Per ulteriori dettagli, far riferimento alla garanzia.
• Se fosse necessario riparare il condizionatore
durante il periodo di garanzia, contattare il rivenditore di fiducia e presentare il certificato di
garanzia. Non potendo esibire il certificato di
garanzia, una riparazione potrebbe essere fatta
a pagamento anche se il periodo di garanzia non
fosse ancora scaduto.
Ciclo di ricambio
5 anni
1 anno
1 anno
10 anni
8 anni
Nota 1
La presenta tabella indica i componenti principali.
Consultare i dettagli nel contratto di manutenzione e
d’ispezione.
Nota 2
Questo ciclo di manutenzione indica la frequenza
degli intervalli di manutenzione suggeriti per assicurare il più a lungo possibile la funzionalità del prodotto.
Servirsi di questa tabella per stabilire un piano di
manutenzione adeguato (budget del tariffario di
manutenzione e d’ispezione, ecc.).
Contattare il proprio rivenditore per ulteriori dettagli.
Nota: la garanzia non copre la rottura dovuta
all’intervento da parte di chiunque all’infuori dei rivenditori specializzati.
■ Trasloco e smaltimento dell’unità
• Contattare il proprio rivenditore per la rimozione e
la reinstallazione del condizionatore d’aria; è
infatti richiesta un’alta competenza tecnica.
Italiano
15
00_CV_3P226891-12Q.fm Page 7 Saturday, November 27, 2010 2:07 PM
3P226891-12Q
EM10A039
(1012) HT
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising