libretto istruzioni
COMPACT
LIBRETTO ISTRUZIONI
USER HANDBOOK
I
Complimenti,
con l’acquisto del modello
Lei ha fatto un’ottima scelta.
L’acquisto di una macchina per caffè espresso professionale coinvolge diversi fattori di selezione: il nome
dell’azienda produttrice, le specifiche funzioni della macchina, l’affidabilità tecnica, la possibilità di una
pronta e adeguata assistenza, il costo. Lei certamente ha valutato tutto questo e poi ha deciso: scelgo il
modello
.
Per noi, ha scelto il meglio e potrà verificarlo, caffè dopo caffè, cappuccino dopo cappuccino.
Vedrà quanto sarà comodo, pratico ed efficiente lavorare con
.
Se è la prima volta che acquista una macchina Nuova Simonelli, benvenuto nell’alta caffetteria; se è già nostro
Cliente, siamo molto lusingati della Sua fedeltà.
COMPACT
COMPACT
COMPACT
Grazie della preferenza.
Cordialmente,
Nuova Simonelli S.p.a.
COMPACT
COMPACT
I
CARATTERISTICHE TECNICHE
E
B
D
A
C
PESO NETTO
PESO LORDO
POT. TERMICA
DIMENSIONI
220 V110 V
A
B
C
D
E
60 kg
65 kg
3000 W
550 mm
460 mm
545 mm
370 mm
530 mm
A
B
C
D
E
133 lb
143 lb
3000 W
21.6
18
21.4
14.5
20.8
60 kg
65 kg
1500/2200 W
A 550 mm
B 460 mm
C 545 mm
D 370 mm
E 530 mm
133 lb
143 lb
1500/2200 W
A
21.6
B
18
C
21.4
D
14.5
E
20.8
COMPACT
COMPACT
I
INDICE
CARATTERISTICHE TECNICHE..... 2
1. DESCRIZIONE................................ 4
1.1 DESCRIZIONE TASTIERE................................... 5
1.1 LISTA ACCESSORI............................................. 6
2. PRESCRIZIONI DI SICUREZZA..... 7
3. TRASPORTO E
MOVIMENTAZIONE...................... 10
8. PULIZIA E MANUTENZIONE....... 22
8.1
PULIZIA DELLA CARROZZERIA..................... 22
8.2
PULIZIA DELLE DOCCETTE INOX................. 22
8.3 PULIZIA DEL GRUPPO CON
L'AUSILIO DEL FILTRO CECO . ..................... 22
8.4
PULIZIA DEI FILTRI E PORTAFILTRI ............ 23
8.5
RIGENERAZIONE RESINE ADDOLCITORE..... 23
11. MESSAGGI ERRORI
MACCHINA.................................. 24
3.1 IDENTIFICAZIONE MACCHINA...................... 10
3.2 TRASPORTO................................................... 10
3.3 MOVIMENTAZIONE........................................ 10
4. INSTALLAZIONE E OPERAZIONI
PRELIMINARI............................... 11
5. REGOLAZIONI DEL
TECNICO QUALIFICATO.............. 13
5.1 RIEMPIMENTO MANUALE CALDAIA ............. 13
5.2 REGOLAZIONE PRESSIONE CALDAIA . ........ 13
5.3 REGOLAZIONE PRESSIONE POMPA.............. 14
5.4 REGOLAZIONE ECONOMIZZATORE
ACQUA CALDA .............................................. 15
6. UTILIZZO . .................................. 16
6.1 ACCENSIONE................................................. 16
6.2 SPEGNIMENTO............................................... 16
6.3 PREPARAZIONE CAFFE’................................. 16
6.4 UTILIZZO DEL VAPORE ................................ 17
6.5
PREPARAZIONE DEL CAPPUCCINO.............. 17
6.6
SELEZIONE ACQUA CALDA........................... 17
6.7
SELEZIONE VAPORE TEMPORIZZATO.......... 17
6.8
SELEZIONE VAPORE AUTOSTEAM................ 17
7. PROGRAMMAZIONE..................... 19
7.1
PROGRAMMAZIONE DOSI.............................. 19
7.2
PROGRAMMAZIONE DOSI CAFFè.................. 19
7.3 PROGRAMMAZIONE
VAPORE TEMPORIZZATO.............................. 19
7.4
PROGRAMMAZIONE AUTOSTEAM................. 19
7.5
PROGRAMMAZIONE ACQUA CALDA.............. 19
7.6
PROGRAMMAZIONE DOSI STANDARD.......... 20
7.7
COPIATURA DOSI........................................... 20
7.8
PROGRAMMAZIONE
PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO................ 20
7.9
CICLO AUTOMATICO DI PULIZIA GRUPPI..... 21
COMPACT
I
1. DESCRIZIONE
14
1
2
3
5
12
8
4
9
13
10
7
11
6
Fig. 1
LEGENDA
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Pulsanti selezione
Pulsanti erogazione
Manopola vapore
Lancia vapore
Portafiltro
Becco 1 caffè
Becco 2 caffè
Livello ottico
Manometro
Piede regolabile
11
12
13
14
Lancia Acqua calda
Targhetta dati
Interruttore generale
Scaldatazze (optional)
COMPACT
I
1.1
DESCRIZIONE TASTIERE
APPIA COMPACT VOLUMETRICA
7
1
2
3
4
5
6
1
2
3
4
5
7
APPIA COMPACT VOLUMETRICA Autosteam
8
1
2
3
4
5
6
1
2
3
4
5
7
APPIA COMPACT SEMIAUTOMATICA
7
9
6
9
7
LEGENDA
1
2
3
4
5
6
7
8
9
Tasto 1 Espresso
Tasto 2 Espressi
Tasto 1 Caffè
Tasto 2 Caffè
Tasto caffè continuo
Tasto Acqua Calda
Tasto Vapore
Tasto autosteam / vapore temporizzato
Tasto Caffè
COMPACT
I
1.2
LISTA ACCESSORI
A11
A05
A02
A01
A06
A04
A07
A03
A08
A10
CODICE
A01
A02
A03
A04
A05
A06
A07
A08
A09
A10
DESCRIZIONE
Tubo carico C\,”
Tubo scarico Ø 25 mm - L. 150 cm
Portafiltro
Filtro doppio
Filtro singolo
Filtro cieco
Molla
Becco erogazione doppio
Becco erogazione singolo
Pressa caffè
Fig. 2
Quantità
1
1
3
2
1
1
3
2
1
1
COMPACT
2.
PRESCRIZIONI DI SICUREZZA
presente libretto costituisce parte inte Ilgrante
ed essenziale del prodotto e dovrà

essere consegnato all’utilizzatore. Leggere
attentamente le avvertenze contenute nel
presente libretto in quanto forniscono
importanti indicazioni riguardanti la sicurezza di installazione, d’uso e manutenzione. Conservare con cura questo libretto
per ogni ulteriore consultazione.
Dopo aver tolto l’imballaggio assicurarsi
dell’integrità dell’apparecchio. In caso
di dubbio non utilizzare l’apparecchio e
rivolgersi a personale professionalmente
qualificato. Gli elementi dell’imballaggio
(sacchetti in plastica, polistirolo espanso,
chiodi, ecc.) non devono essere lasciati
alla portata dei bambini in quanto potenziali fonti di pericolo, né essere dispersi
nell’ambiente.
PERICOLO DI INQUINAMENTO
Fig. 4
particolare dovrà anche accertare che la
 Insezione
dei cavi dell’impianto sia idonea
alla potenza assorbita dall’apparecchio.
È vietato l’uso di adattatori, prese multiple
e prolunghe. Qualora il loro uso si rendesse indispensabile è necessario chiamare
un elettricista munito di patentino.
La macchina deve essere installata in
 accordo
alle normative sanitarie locali
vigenti per gli impianti idraulici. Quindi
per l’impianto idraulico rivolgersi ad un
tecnico autorizzato.
apparecchio dovrà essere desti Questo
nato solo all’uso descritto in questo
manuale. Il costruttore non può essere
considerato responsabile per eventuali
danni causati da usi impropri, erronei ed
irragionevoli.
ATTENZIONE
Fig. 3
di collegare l’apparecchio accertarsi
 Prima
che i dati di targa siano rispondenti a quelli
della rete di distribuzione elettrica. La targa
è situata sul frontale della macchina in alto
a destra. L’installazione deve essere effettuata in ottemperanza alle norme vigenti,
secondo le istruzioni del costruttore e da
personale qualificato.
Il costruttore non può essere considerato
responsabile per eventuali danni causati
dalla mancanza di messa a terra dell’impianto. Per la sicurezza elettrica di questo
apparecchio è obbligatorio predisporre l’impianto di messa a terra, rivolgendosi ad un
elettricista munito di patentino, che dovrà
verificare che la portata elettrica dell’impianto sia adeguata alla potenza massima
dell’apparecchio indicata in targa.
COMPACT
Il cavo di alimentazione deve essere sostituito
da un Tecnico Specializzato con un Ricambio
Originale, disponibile presso i Centri di Assistenza
Autorizzati, provvisto di un conduttore di terra
speciale
L’uso di un qualsiasi apparecchio elet trico
comporta l’osservanza di alcune
regole fondamentali.
In particolare:
• non toccare l’apparecchio con mani o
piedi bagnati;
ATTENZIONE
PERICOLO DI SCOSSA ELETTRICA
• non usare l’apparecchio a piedi nudi;
• non usare, prolunghe in locali adibiti a
bagno o doccia;
I
• non tirare il cavo di alimentazione, per
scollegare l’apparecchio dalla rete di
alimentazione;
essere effettuata solamente dalla casa
costruttrice o da centro di assistenza autorizzato utilizzando esclusivamente ricambi
originali.
Il mancato rispetto di quanto sopra può compromettere la sicurezza dell’apparecchio.
l’elettricista munito di
 All’installazione,
patentino dovrà prevedere un interruttore
onnipolare come previsto dalle normative
di sicurezza vigenti con distanza di apertura dei contratti uguale o superiore a 3 mm.
Per evitare surriscaldamenti pericolosi si
 raccomanda
di svolgere per tutta la sua
Fig. 5

• non lasciare esposto l’apparecchio
ad agenti atmosferici (pioggia, sole,
ecc.);
• non permettere che l’apparecchio sia
usato da bambini, o da personale non
autorizzato e che non abbia letto e ben
compreso questo manuale.
Il tecnico autorizzato deve, prima di effettuare qualsiasi operazione di manutenzione, staccare la spina e spegnere l’interruttore della macchina.
lunghezza il cavo di alimentazione.
ostruire le griglie di aspirazione e/o di
 Non
dissipazione in particolare dello scaldatazze.
Il cavo di alimentazione di questo appa recchio
non deve essere sostituito
dall’utente. In caso di danneggiamento, spegnere l’apparecchio e per la sua
sostituzione rivolgersi esclusivamente a
personale professionalmente qualificato.
si decida di non utilizzare più
 unAllorché
apparecchio di questo tipo si raccomanda di renderlo inoperante dopo
aver staccato la spina, tagliare il cavo di
alimentazione.
ATTENZIONE
PERICOLO DI INQUINAMENTO
Fig. 6
le operazioni di pulizia portare la
 Per
macchina a stato energetico “O”, cioè
“INTERRUTTORE MACCHINA SPENTO E
SPINA STACCATA” ed attenersi esclusivamente a quanto previsto nel presente
libretto.
la macchina nell’ambien te:Nonperdisperdere
lo smaltimento rivolgersi ad un
centro autorizzato o contattare il costruttore che darà indicazioni in merito.
caso di guasto o di cattivo funzionamento
 Indell’apparecchio,
spegnerlo. È severamente
vietato intervenire. Rivolgersi esclusivamente
a personale professionalmente qualificato.
L’eventuale riparazione dei prodotti dovrà
Fig. 7
COMPACT
I
ATTENZIONE
PERICOLO DI USTIONE
ATTENZIONE
Durante l’uso della lancia del vapore, pre stare
molta attenzione e non mettere le
mani sotto di esso e non toccarla subito
dopo l’uso.
Fig. 8
ATTENZIONE
PERICOLO DI USTIONE
che prima di effettuare qualsia siRicordare
operazione di installazione, manuten-
zione, scarico, regolazione, l’operatore
qualificato deve indossare i guanti da
lavoro e le scarpe antinfortunistiche.
COMPACT
INFORMAZIONE AGLI UTENTI
Ai sensi dell’ art. 13 del Decreto
Legislativo 25 luglio 2005, n.
151 “Attuazione delle Direttive
2002/95/CE, 2002/96/CE e
2003/108/CE, relative alla riduzione dell’ uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti”.
Il simbolo del cassonetto barrato riportato sull’apparecchiatura indica che il prodotto alla fine della
propria vita utile deve essere raccolto separatamente
dagli altri rifiuti. L’ utente dovrà, pertanto, conferire
l’ apparecchiatura giunta a fine vita agli idonei centri di raccolta differenziata dei rifiuti elettronici ed
elettrotecnici, oppure riconsegnarla al rivenditore al
momento dell’acquisto di una nuova apparecchiatura
di tipo equivalente, in ragione di uno a uno. L’ adeguata raccolta differenziata per l’ avvio successivo
dell’ apparecchiatura dimessa al riciclaggio,al trattamento e allo smaltimento ambientalmente compatibile contribuisce ad evitare possibili effetti negativi
sull’ ambiente e sulla salute e favorisce il riciclo dei
materiali di cui è composta l’ apparecchiatura. Lo
smaltimento abusivo del prodotto da parte dell’ utente
comporta l’ applicazione delle sanzioni amministrative di cui al D.Lgs.n.22/1997” (articolo 50 e seguenti
del D.Lgs.n.22/1997).
I
3. TRASPORTO E
MOVIMENTAZIONE
3.1 IDENTIFICAZIONE
MACCHINA
Per qualsiasi comunicazione con il costruttore Nuova
Simonelli, citare sempre il numero di matricola della
macchina.
Fig. 9
3.2 TRASPORTO
La macchina viene trasportata in pallett con più
macchine dentro scatoloni assicurati al pallett con
delle centine.
Prima di procedere a qualsiasi operazione di trasporto o movimentazione, l’operatore deve:
• indossare guanti e scarpe antinfortunistici ed una
tuta con elastici alle estremità.
Il trasporto del pallett deve essere effettuato con un
mezzo di sollevamento adeguato (tipo muletto).
3.3 MOVIMENTAZIONE
ATTENZIONE
PERICOLO DI URTO
O SCHIACCIAMENTO
L’operatore durante tutta la movimentazione,
deve avere l’attenzione che non ci siano persone, cose od oggetti nell’area di operazione.
Sollevare lentamente il pallett a circa 30 cm (11,8
in) da terra e raggiungere la zona di carico. Dopo
aver verificato che non ci siano ostacoli, cose o
persone, procedere al carico.
Una volta arrivati a destinazione, sempre con un
mezzo di sollevamento adeguato (es. muletto),
dopo essersi assicurati che non ci siano cose
o persone nell’area di scarico, portare il pallett
a terra e movimentarlo a circa 30 cm (11,8 in) da
terra, fino all’area di immagazzinamento.
ATTENZIONE
PERICOLO DI URTO
O SCHIACCIAMENTO
Prima della seguente operazione verificare che il
carico sia a posto e che con il taglio delle centine
non cada.
L’operatore con guanti e scarpe antinfortunistiche, deve procedere al taglio delle centine e allo
stoccaggio del prodotto, in questa operazione
consultare le caratteristiche tecniche del prodotto per vedere il peso della macchina da immagazzinare e potersi regolare di conseguenza.
ATTENZIONE
PERICOLO DI INQUINAMENTO
Fig. 10
10
COMPACT
I
4. INSTALLAZIONE
E OPERAZIONI
PRELIMINARI
Prima di procedere a qualsiasi operazione di
installazione e regolazione, devono essere lette e
ben comprese le PRESCRIZIONI DI SICUREZZA di
questo manuale. L'azienda non risponde di alcun
danno a cose o a persone derivante da una mancata osservanza delle prescrizioni di sicurezza,
installazione e manu­tenzione, di questo manuale.
ATTENZIONE
PERICOLO DI INQUINAMENTO
In fase preliminare, dopo la messa in piano della
macchina, si consiglia di installare un addolcitore
(1), all’uscita della rete idrica, e di seguito un filtro a
maglia (2). Questo non permette alle impurità, come
sabbia, particelle di calcare in sospensione, ruggine
ecc., di danneggiare le delicate superfici in grafite,
garantendo una buona durata della macchina.
Dopo queste operazioni, provvedere ai collegamenti
idraulici come illustrato nella seguente figura.
ATTENZIONE
Evitare strozzature nei tubi di collegamento.
Verificare inoltre che lo scarico (3) sia in grado di
eliminare gli scarti.
Non disperdere l’imballo nell’ambiente.
2
Fig. 11
Una volta rimosso l’imballo e aver verificato l’integrità della macchina e degli accessori, procedere come
descritto di seguito:
• posizionare la macchina su un piano orizzontale;
• assemblare i piedini di sostegno della macchina
inserendo l’inserto all’interno del guscio cilindrico;
• avvitare il piedino in gomma nella filettatura dell’inserto contenuto nel guscio;
• avvitare tutto il gruppo assemblato nelle apposite
sedi di alloggiamento dei piedini della macchina;
• mettere in piano la macchina agendo sui piedini di
regolazione;
NOTA: la scanalatura del guscio deve essere
rivolta verso l’alto, come indicato nella
figura successiva.
1
3
Fig. 13
LEGENDA
1 Addolcitore
2 Filtro a maglia
3 Scarico Ø 50 mm
NOTA: Per un buon funzionamento della macchina occorre che la pressione di rete non
superi i 4 bar.
In caso contrario, installare un riduttore di
pressione a monte dell’addolcitore; il tubo
in entrata dell’acqua deve avere un diametro interno non inferiore ai 6 mm.
Fig. 12
COMPACT
11
I
ATTENZIONE
PERICOLO DI SCOSSA ELETTRICA
La macchina deve essere sempre protetta con un
interruttore automatico onnipolare di adeguata
potenza con distanza di apertura dei contatti
uguale o superiore a 3 mm.
La Nuova Simonelli non risponde di alcun danno
a cose o persone derivante dalla mancata osservanza delle vigenti norme di sicurezza.
Prima di allacciare la macchina a una rete elettrica
verificare che il voltaggio indicato sulla targhetta dati
della macchina corrisponda a quello della rete.
12
COMPACT
I
5. REGOLAZIONI
DEL TECNICO
QUALIFICATO
• agire sul rubinetto livello manuale, per permettere l’ingrasso dell’acqua nella caldaia, per circa
20/30 sec.;
ATTENZIONE
Le regolazioni di seguito elencate devono essere
eseguite SOLO dal Tecnico Specializzato.
La Nuova Simonelli non risponde di alcun danno
a cose o persone, derivanti da una mancata osservanza delle prescrizioni di sicurezza,
descritte in questo manuale.
1
Fig. 15
ATTENZIONE
PERICOLO DI SCOSSA ELETTRICA
Il tecnico specializzato deve, prima di effetture
qualsiasi operazione di regolazione, spegnere
l'interruttore della macchina e staccare la spina.
5.1 2
RIEMPIMENTO
MANUALE CALDAIA
Tutti i modelli
sono muniti di sonda di
livello, per mantenere costante il livello di acqua
all’interno della caldaia.
E’ buona norma, al primo avviamento della macchina, riempire manualmente la caldaia per evitare che
la resistenza elettrica si danneggi e che inserisca la
protezione elettronica.
Se questo dovesse accadere, è sufficiente spegnere la macchina e riaccenderla, per completarne il
caricamento (vedi capitolo “MESSAGGI FUNZIONE
MACCHINA - ERRORE LIVELLO”).
Per effettuare il primo riempimento manuale, agire
come descritto di seguito:
• rimuovere la griglia del piano di lavoro;
• togliere la protezione in lamiera svitando le quattro viti laterali (A) come illustrato nella seguente
figura.
Fig. 16
1: Posizione di lavoro
2: Posizione di carico manuale
Al termine delle regolazioni, riposizionare la protezione in lamiera nell’apposito alloggiamento e
fissarla con le quattro viti laterali; riposizionare la
griglia del piano di lavoro.
5.2 REGOLAZIONE pressione caldaia (Regolazione
pressostato)
Per modificare la pressione di esercizio della caldaia,
quindi la temperatura dell’acqua, in funzione delle varie
esigenze o delle caratteristiche del caffè utilizzato,
agire come descritto di seguito:
• svitare le 4 viti del pannello superiore (Fig. 17);
A
Fig. 14
COMPACT
Fig. 17
13
I
• agire sulla vite di regolazione del pressostato per
AUMENTARE (senso orario) oppure DIMINUIRE
(senso antiorario) la pressione;
Fig. 18
Valore consigliato:
5.3 1 - 1,4 bar
(secondo il tipo di caffè).
REGOLAZIONE
PRESSIONE POMPA
• La pressione impostata della pompa viene visualizzata nel settore inferiore del manometro nel
momento dell'erogazione del caffè
Fig. 21
Al termine delle regolazioni, riposizionare la protezione in lamiera nell’apposito alloggiamento e fissarla
con le quattro viti laterali; riposizionare la griglia del
piano di lavoro.
Per regolare la pressione della pompa, agire come
descritto di seguito:
• rimuovere la griglia del piano di lavoro;
• togliere la protezione in lamiera svitando le quattro viti laterali (A) come illustrato nella seguente
figura;
A
Fig. 19
• Agire sulla vite di regolazione della pompaper
AUMENTARE (senso orario) oppure DIMINUIRE
(senso antiorario) la pressione;
Fig. 20
Valore consigliato:
14
9 bar
COMPACT
I
5.4
REGOLAZIONE
ECONOMIZZATORE
ACQUA CALDA
Tutti i modelli
sono equipaggiati di
un miscelatore di acqua calda, il quale permette
di regolare la temperatura di uscita dell’acqua e di
ottimizzare il rendimento del sistema.
Per regolare l’economizzatore acqua calda, occorre
rimuovere il pannello superiore della macchina,
operando come descritto di seguito:
• svitare le 4 viti del pannello superiore (Fig. 22);
Fig. 22
• per regolare la temperatura dell'acqua calda in
uscita dalla lancia, ruotare il pomello di registro in
senso ORARIO / ANTIORARIO per AUMENTARE
/ DIMINUIRE la temperatura;
Fig. 23
• al termine dell'operazione rimontare il pannello
superiore della macchina.
COMPACT
15
I
6. UTILIZZO
6.3
L’operatore deve prima di iniziare la lavorazione,
accertarsi di aver letto e ben compreso le prescrizioni di sicurezza di questo manuale.
Sganciare il portafiltro e riempire di una o due dosi di
caffè macinato a seconda del filtro utilizzato.
6.1 PREPARAZIONE DEL
CAFFE
ACCENSIONE
• Collegare la macchina alla presa elettrica.
• Posizionare l'interruttore generale (n.13, Fig 1) in
posizione “I”.
Fig. 25
Fig. 24
6.2 SPEGNIMENTO
Pressare il caffè con l’apposito pressino in dotazione, pulire dai residui di polvere di caffè il bordo
anulare del filtro (per garantire una migliore tenuta e
un’inferiore usura della guarnizione).
Innestare quindi il portafiltro nel gruppo.
Premere il pulsante caffè desiderato:
• Posizionare l'interruttore generale (n. 13, Fig 1) in
posizione “O”.
• Scollegare la macchina alla presa elettrica.
1 Caffè corto
2 Caffè corto
1 Caffè lungo
2 Caffè lungo
Si attiva la pompa e si apre l’elettrovalvola del gruppo dando avvio all’infusione del caffè.
L’ operazione è evidenziata dall’accensione del tasto
premuto.
NOTA: nelle fasi di pausa, lasciare il portafiltro
innestato al gruppo affinchè rimanga sempre caldo.
I gruppi di erogazione sono termocompensati a circolazione totale di acqua calda,
per garantire la massima stabilità termica
durante l’esercizio.
16
COMPACT
I
6.4
UTILIZZO DEL VAPORE
6.6
ATTENZIONE
PERICOLO DI USTIONE
SELEZIONE ACQUA
CALDA
ATTENZIONE
PERICOLO DI USTIONE
Durante l’uso della lancia del vapore, prestare
molta attenzione a non mettere le mani sotto di
essa e non toccarla subito dopo.
Durante l’uso della lancia dell’acqua calda, prestare molta attenzione a non mettere le mani
sotto di essa e non toccarla subito dopo.
Per utilizzare il vapore è sufficiente tirare o spingere
l’apposita leva (Fig. 26).
Tirando completamente, la leva rimane bloccata
nella posizione di massima erogazione, spingendo,
il ritorno della leva è automatico.
Le due lance vapore sono snodate, consentendo un
più agevole utilizzo delle stesse.
Consente l'erogazione di acqua calda per preparare
thè, camomilla e tisane.
Posizionare sotto la lancia acqua calda un contenitore e azionare interruttore (versione ESSE) o premere il pulsante selezione acqua calda
Assicurarsi che il pulsante stesso si illumini. Dalla
lancia acqua calda verrà erogata acqua per un
tempo equivalente al valore programmato.
NOTA: L’erogazione dell’acqua calda può avvenire contemporaneamente a quella del caffè
.
Fig. 26
6.5
PREPARAZIONE DEL
CAPPUCCINO
Per ottenere la tipica schiuma immergere il beccuccio del vapore in fondo al recipiente pieno per
1/3 (preferibilmente a forma tronco-conica). Aprire
il vapore. Prima che il latte abbia raggiunto lo stato
di ebollizione, spostare il beccuccio del vapore
in superficie facendo sfiorare il latte con piccoli
spostamenti in senso verticale. Alla fine dell’operazione pulire accuratamente la lancia con un panno
morbido.
6.7
SELEZIONE VAPORE
TEMPORIZZATO
(Versione con lancia vapore
temporizzata senza sonda
di temperatura)
ATTENZIONE
PERICOLO DI USTIONE
Durante l’uso della lancia del vapore prestare
molta attenzione a non mettere le mani sotto di
essa e non toccarla subito dopo.
Consente l’erogazione di vapore per la preparazione
di bevande a base latte (es. cappuccino, caffelatte).
Posizionare sotto la lancia del vapore un contenitore
con il liquido da riscaldare e premere il pulsante
vapore
.
Assicurarsi che il pulsante stesso si illumini.
Dalla lancia verrà erogato vapore per un tempo
equivalente al valore programmato.
Fig. 27
COMPACT
NOTA: L’erogazione del vapore può avvenire contemporaneamente a quella del caffè .
17
I
6.8
SELEZIONE VAPORE
AUTOSTEAM (Versione
con Autosteam)
ATTENZIONE
PERICOLO DI USTIONE
Durante l’uso della lancia del vapore prestare
molta attenzione a non mettere le mani sotto di
essa e non toccarla subito dopo.
Consente l’erogazione di vapore per la preparazione
di bevande a base latte (es. cappuccino, caffelatte).
Posizionare sotto la lancia del vapore un contenitore
con il liquido da riscaldare e premere il pulsante
vapore
.
Assicurarsi che il pulsante stesso si illumini.
Dalla lancia verrà erogato vapore fino a che il
liquido riscaldato non raggiungerà la temperatura
programmata.
NOTA: L’erogazione del vapore può avvenire contemporaneamente a quella del caffè .
18
COMPACT
I
7. PROGRAMMAZIONE
7.1
7.3
PROGRAMMAZIONE
DOSI
Per entrare negli ambienti di programmazione, operare come descritto:
NOTA: Operazione eseguibile a macchina accesa.
• Per entrare nello stato di programmazione dosi
di ogni gruppo è necessario premere per 5 sec. il
tasto erogazione continua
.
• I tasti erogazione cominceranno a lampeggiare.
• L'accesso alla programmazione del primo gruppo abilita anche l'impostazione dei parametri di
funzionamento della macchina.
7.2
PROGRAMMAZIONE
DOSI CAFFè
Per programmare la dose di acqua relativa a uno dei
tasti erogazione, procedere come segue:
• riempire con la giusta dose di caffè il portafiltro (il
portafiltro può essere singolo o doppio, a seconda del tasto che si desidera programmare).
• Immettere il portafiltro nel gruppo.
• Premere uno dei pulsanti erogatori:
• L'erogazione ha inizio; una volta raggiunta la
quantità desiderata premere il tasto continuo
.
• L'erogazione si arresta e il tasto dose scelto si
spegne (gli altri tasti continuano a lampeggiare).
• Premere il tasto continuo
per uscire dalla
programmazione o continuare la programmazione di altri tasti dose.
NOTA: Questa procedura è utilizzabile per tutti i
gruppi della macchina ad eccezione che
venga effettuata un gruppo alla volta, gli
altri gruppi possono continuare a operare
normalmente.
COMPACT
PROGRAMMAZIONE
VAPORE
TEMPORIZZATO
(Versione con lancia vapore temporizzata senza
sonda di temperatura)
• Entrare in programmazione secondo la relativa
procedura;
• Posizionare la lancia vapore all’interno del liquido che intende riscaldare;
• Premere il tasto selezione vapore
,
• L’erogazione del vapore avrà inizio;
• Premere nuovamente il tasto vapore
quando la quantità di vapore fuoriuscito è ritenuta
sufficiente. La macchina memorizzerà il tempo di
erogazione.
• Premere il tasto continuo
per uscire dalla
programmazione o continuare la programmazione degli altri tasti selezione.
7.4
PROGRAMMAZIONE
AUTOSTEAM (Versione
con Autosteam )
• Entrare in programmazione secondo la relativa
procedura;
• Posizionare la lancia vapore dotata di sonda di
temperatura all’interno del liquido che intende
riscaldare;
• Premere il tasto selezione vapore
;
• L’erogazione del vapore avrà inizio
• Premere nuovamente il tasto vapore
una
volta che il liquido avrà raggiunto la temperatura
desiderata. La macchina memorizzerà la temperatura raggiunta;
• Premere il tasto continuo
per uscire dalla
programmazione o continuare la programmazione degli altri tasti selezione.
7.5
ROGRAMMAZIONE
ACQUA CALDA
• Entrare in programmazione secondo la relativa
procedura.
• Premere il tasto selezione acqua calda
.
• L'erogazione dell'acqua calda ha inizio.
• Stabilire la dose di acqua calda desiderata e
premere nuovamente il tasto
.
• Premere il tasto continuo
per uscire dalla
programmazione o continuare la programmazione di altri tasti selezione.
19
I
7.6
PROGRAMMAZIONE
DOSI STANDARD
• E' possibile impostare dei valori predeterminati
per le 4 dosi del gruppo, per l'acqua (vapore).
Per fare ciò occorre premere il tasto
.
e mantenerlo premuto per almeno 10 secondi
fino a quando i tasti lampeggianti si spengono.
Le dosi sono:
1CN
2CN
1CL
2CL
40 cc
60 cc
50 cc
85 cc
ACQUA
VAPORE
9 sec. 0 sec.
TEMP. VAPORE
50°C
NOTA: Un tempo di 0 secondi per l'acqua e per il
vapore ne determina il funzionamento in
continuo.
7.7
COPIATURA DOSI
E' possibile copiare le dosi memorizzate per il gruppo 1 nelle dosi del gruppo 2.
Questa operazione, avviene premendo il tasto continuo
del gruppo 2 almeno per 10 secondi fino a
quando i tasti lampeggianti si spengono.
7.8
PROGRAMMAZIONE
PARAMETRI DI
FUNZIONAMENTO
ATTENZIONE
Le regolazioni di seguito elencate devono essere
eseguite SOLO dal Tecnico Specializzato.
Premendo il tasto
del secondo gruppo, dopo
essere entrati in programmazione del primo gruppo,
si accede all'impostazione dei parametri di funzionamento macchina; situazione segnalata dall'accensione del tasto continuo del secondo gruppo
.
1. Attivazione pompa se attivato livello.
2. Attivazione blocco software per ingresso in
programmazione dosi.
3. Regolazione luminosità tastiera.
4. Attivazione pompa con acqua calda (nelle
20
macchine con economizzatore).
5. Disabilitazione scaldatazze.
6. Ripristino parametri di default.
1. Attivazione pompa durante livello.
Tramite il tasto caffè corto
del secondo gruppo
si imposta l'attivazione della pompa durante il livello:
se il tasto
è acceso la pompa si attiva assieme
al livello, se è spento la pompa non si attiva con il
livello.
2. Attivazione blocco software per l'ingresso in
programmazione dosi.
Tramite il tasto caffè lungo
si attiva il blocco
software per la programmazione delle dosi (tasto
acceso) o si disattiva il blocco (tasto spento).
3. Regolazione luminosità tastiera.
Il tasto 2 caffè lunghi
del secondo gruppo viene
utilizzato per scegliere la luminosità dei tasti tra 5
livelli preimpostati.
Premendo il tasto
, che lampeggia, si cambia il
livello, abbassando il valore fino al minimo per poi
ritornare al valore massimo.
4. Attivazione pompa con acqua calda (solo per
macchine con economizzatore).
Tramite il tasto acqua calda
si impostata l'attivazione della pompa durante l'erogazione di acqua.
Se il tasto
è acceso la pompa si attiva durante
l'erogazione di acqua calda, se è spento la pompa
non si attiva.
5. Attivazione pompa con vapore (solo per macchine fornite di vapore temporizzato o autosteam).
Tramite il tasto vapore
si impostata l'attivazione
della pompa durante l'erogazione di vapore.
Se il tasto
è acceso la pompa si attiva durante
l'erogazione di vapore, se è spento la pompa non
si attiva.
COMPACT
I
7.9
CICLO AUTOMATICO DI
PULIZIA GRUPPI
Per entrare nello stato di pulizia automatica si deve
spegnere la macchina e riaccenderla mantenendo
premuti i tasti acqua calda
e un caffè corto 2°
gruppo
durante il Lamp-test iniziale.
Al termine del Lamp-test iniziano a lampeggiare i
tasti
e
ed i tasti un caffè lungo
di tutti
i gruppi.
Premendo il tasto
relativo gruppo.
inizia il ciclo di lavaggio del
Terminato il ciclo di lavaggio si può effettuare il ciclo
di risciacquo sullo stesso gruppo, premendo nuovamente il tasto .
Se si vuole eseguire il ciclo di risciacquo in un secondo momento è sufficiente spegnere la macchina: la
scheda mantiene memorizzati i cicli di pulizia da
terminare. Alla successiva accensione, infatti, la
scheda entrerà automaticamente nello stato di pulizia gruppi, senza premere i tasti
e .
Premendo i tasti
e
per 2 secondi si esce
dallo stato di pulizia nel caso in cui non ci siano cicli
da terminare, altrimenti rimarranno lampeggianti i
tasti
dei gruppi in cui si deve ancora eseguire il
ciclo di risciacquo.
Mantenendo i tasti
e
per altri 2 secondi, si
forza l'uscita dallo stato di pulizia azzerando l'informazione sui risciacqui da terminare.
Se il ciclo di pulizia viene completato, il tasto
gruppo si spegne.
del
Se non ci sono altri risciacqui da seguire la scheda
esce dallo stato di pulizia.
COMPACT
21
I
8. PULIZIA E
MANUTENZIONE
8.1
8.2
PULIZIA DELLE
DOCCETTE INOX
Le doccette inox sono situate sotto i gruppi erogazione, come si vede in figura.
PULIZIA DELLA
CARROZZERIA
Prima di effettuare qualsiasi operazione di pulizia,
bisogna portare la macchina a stato energetico
“O” (cioè interruttore macchina spento e spina
staccata).
Fig. 29
Fig. 28
ATTENZIONE
Non utilizzare solventi, prodotti a base di cloro,
abrasivi.
Pulizia zona lavoro: togliere la griglia del piano
lavoro sollevandolo anteriormente verso l’alto e
sfilarlo, togliere il sottostante piatto raccogli acqua e
pulire il tutto con acqua calda e detersivo.
Pulizia carena: per pulire tutte le parti cromate
utilizzare un panno morbido inumidito.
NOTA: Per la pulizia operare come descritto:
• Svitare la vite posta al centro della doccetta.
• Sfilare la doccetta e verificare che i fori non
siano ostruiti.
• In caso di ostruzioni pulire secondo descrizione (Paragrafo “PULIZIA DEI FILTRI E
PORTAFILTRI).
Si raccomanda di effettuare la pulizia delle
doccette settimanalmente.
8.3
PULIZIA DEL GRUPPO
CON L’AUSILIO DEL
FILTRO CIECO
La macchina è predisposta per il lavaggio del gruppo
erogazione tramite detergente specifico in polvere.
E’ consigliabile effettuare il lavaggio almeno una
volta al giorno con gli appositi detergenti.
ATTENZIONE
PERICOLO DI INTOSSICAZIONE
Una volta tolto il portafiltro effettuare alcune erogazioni per eliminare eventuali residui di detergente.
Per eseguire la procedura di lavaggio procedere
come segue:
1) Sostituire il filtro con quello cieco del gruppo
erogatore.
2) Mettervi all’interno due cucchiai di detergente specifico in polvere e immettere il portafiltro al gruppo.
3) Premere uno dei tasti caffè e arrestare dopo 10 sec. .
4) Ripetere l’operazione più volte.
5) Togliere i portafiltro ed effettuare alcune erogazioni.
22
COMPACT
I
8.4
PULIZIA DEI FILTRI E
PORTAFILTRI
Mettere due cucchiaini di detergente specifico in
mezzo litro d’acqua calda e immetervi filtro e portafiltro (escluso il manico) per almeno mezz’ora.
Dopodichè risciacquare in abbondante acqua corrente.
C
G
D
Fig. 32
8.5
RIGENERAZIONE
DELLE RESINE
DELL’ADDOLCITORE
Al fine di evitare la formazione di depositi calcare
all’interno della caldaia e degli scambiatori di calore
è necessario che l’addolcitore sia sempre in perfetta
efficienza. Occorre perciò effettuare regolarmente la
rigenerazione delle resine ioniche.
I tempi di rigenerazione vanno stabiliti in funzione
della quantità di caffè erogati giornalmente e della
durezza dell’acqua utilizzata.
Indicativamente si possono rilevare dal diagramma
riportato in Fig. 30.
2) Rimettere il tappo e riposizionare la leva C verso
sinistra (Fig. 33), lasciando scaricare l’acqua salata
dal tubo F finchè non ritorni dolce (circa 1/2 ora).
C
F
Fig. 33
3) Riportare quindi la leva D verso sinistra (Fig. 34).
Fig. 30
Le procedure di rigenerazione sono le seguenti:
1) Spegnere la macchina e mettere un recipiente
della capacità di almeno 5 litri sotto il tubo E (Fig. 31).
Ruotare le leve C e D da sinistra verso destra; togliere il tappo svitando la manopola G e introdurre 1 Kg
di sale grosso da cucina (Fig. 32).
D
Fig. 34
C
ENTRATA
USCITA
COMPACT
E
D
Fig. 31
23
I
9. MESSAGGI ERRORI MACCHINA
INDICAZIONI
TASTI
CAUSA
EFFETTO
SOLUZIONE
ERRORE DOSATURA
Tasto continuo
lampeggiante e tasto erogazione
fisso.
Se entro i primi
tre sec. dall'inizio
dell'erogazione il
dosatore non invia
impulsi.
Se l’erogazione non I n t e r r o m p e r e
è interrotta manual- l'erogazione.
mente si arriva al
blocco di tempo
limite (120 sec.).
ERRORE LIVELLO
Tasto continuo
lampeggiante in entrambi i gruppi.
Se dopo 90 sec.
dall'inizio,
con
pompa inserita
durante alto livello,
a 180 sec. se è
disabilitata, il livello
non è stata ripristinato.
Viene disattivata la
pompa, la resistenza e tutte le funzioni
sono inibite.
24
NOTA
Spegnere la macchina per almeno
5 sec. e riaccenderla.
COMPACT
UK
I
Congratulations,
By purchasing the
you have made an excellent choice.
The purchase of a professional espresso coffee-maker involves various elements of selection: the name of the
manufacturing firm, the machine’s specific functions, its technical reliability, the option of immediate and suitable
servicing, its price. You certainly evaluated all these factors and then made your choice: the
model.
We think you have made the best choice and after every coffee and cappuccino you will be able to assess
this.
You will see how practical, convenient and efficient working with
is.
If this is the first time you have bought a Nuova Simonelli coffee machine, welcome to high quality coffee-making; if you are already a customer of ours, we feel flattered by the trust you have shown us.
COMPACT
COMPACT
COMPACT
Thanks of the preference.
With best wishes,
Nuova Simonelli S.p.a.
COMPACT
COMPACT
25
UK
TECHNICAL CHARACTERISTICS
E
B
D
A
C
NET WEIGHT
GROS WEIGHT
POWER
DIMENSIONS
220 V
A
B
C
D
E
60 kg
65 kg
3000 W
550 mm
460 mm
545 mm
370 mm
530 mm
A
B
C
D
E
133 lb
143 lb
3000 W
21.6
18
21.4
14.5
20.8
110 V
60 kg
65 kg
1500/2200 W
A 550 mm
B 460 mm
C 545 mm
D 370 mm
E 530 mm
133 lb
143 lb
1500/2200 W
A
21.6
B
18
C
21.4
D
14.5
E
20.8
COMPACT
26
COMPACT
UK
INDEX
TECHNICAL CHARACTERISTICS26
1. DESCRIPTION.............................. 28
1.1 KEYPAD DESCRIPTION.................................... 29
1.2 ACCESSORIES LIST......................................... 30
2. SAFETY PRESCRIPTION............. 31
3. TRANSPORT AND HANDLING..... 34
3.1 MACHINE IDENTIFICATION........................... 34
8. CLEANING AND MAINTENANCE46
8.1
CLEANING THE OUTSIDE OF THE MACHINE46
8.2
CLEANING THE STAINLESS
COFFEE-HOLDERS......................................... 46
8.3 CLEANING THE UNIT WITH
THE AID OF THE BLIND FILTER.................... 46
8.4
CLEANING FILTERS AND FILTER-HOLDERS47
8.5
REGENERATING THE WATER
SOFTENER RESINS........................................ 47
11. MACHINE ERROR MESSAGES..... 48
3.2 TRANSPORT................................................... 34
3.3 HANDLING...................................................... 34
4. INSTALLATION AND
PRELIMINARY OPERATIONS....... 35
5. ADJUSTMENTS TO BE
MADE BY A QUALIFIED
TECHNICIAN ONLY..................... 37
5.1 PRESSURE SWITCH ADJUSTMENT . ............ 37
5.2 SETTING THE BOILER TANK PRESSURE ... 37
5.3 SETTING THE PUMP PRESSURE................... 38
5.4 SETTING THE HOT WATER ECONOMISER . 39
6. USE ........................................... 40
6.1 SWITCHING THE MACHINE ON..................... 40
6.2 SWITCHING THE MACHINE OFF.................... 40
6.3 COFFEE PREPARATION................................. 40
6.4 USING STEAM . ............................................. 41
6.5
MAKING CAPPUCCINO.................................. 41
6.6
HOT WATER SELECTION............................... 41
6.7
TIMED STEAM SELECTION............................ 41
6.8
AUTOSTEAM SELECTION.............................. 42
7. PROGRAMMING........................... 43
7.1
PROGRAMMING DOSES................................. 43
7.2
PROGRAMMING COFFEE DOSES................... 43
7.3
SETTING THE TIMED STEAM FUNCTION..... 43
7.4
SETTING THE AUTOSTEAM FUNCTION........ 43
7.5
PROGRAMMING HOT WATER........................ 43
7.6
PROGRAMMING STANDARD DOSES.............. 44
7.7
COPYING DOSE SETTINGS............................ 44
7.8
PROGRAMMING OPERATING PARAMETERS44
7.9
AUTOMATIC GROUP CLEANING CYCLE........ 45
COMPACT
27
UK
1. DESCRIPTION
14
1
2
3
5
12
8
4
9
13
10
7
11
6
Fig. 1
KEY
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
28
Select buttons
Delivery buttons
Steam knob
Steam nozzle
Filter holder
Single delivery spout
Double delivery spout
Optical level
Pressure gauge
Adjustable foot
11
12
13
14
Hot water nozzle
Rating plate
Main switch
Cup warmer (optional)
COMPACT
UK
1.1
KEYPAD DESCRIPTION
VOLUMETRIC APPIA COMPACT
7
1
2
3
4
5
6
1
2
3
4
5
7
VOLUMETRIC APPIA COMPACT Autosteam
8
1
2
3
4
5
6
1
2
3
4
5
7
SEMIAUTOMATIC APPIA COMPACT
7
9
6
9
7
KEY
1
2
3
4
5
6
7
8
9
1 Espresso key
2 Espressos key
1 Coffee key
2 Coffees key
Continuous coffee key
Hot water key
Steam key
Autosteam / timed steam key
Coffee key
COMPACT
29
UK
1.2
ACCESSORIES LIST
A11
A05
A02
A01
A06
A04
A07
A03
A08
A10
30
CODE
A01
A02
A03
A04
A05
A06
A07
A08
A09
A10
DESCRIPTION
Filling tube C 3\8,
Waste pipe Ø 25 mm - L. 150 cm
Filter-holder
Double filter
Single filter
Blind filter
Spring
Double delivery spout
Single delivery spout
Coffee presser
Fig. 2
QUANTITY
1
1
3
2
1
1
3
2
1
1
COMPACT
UK
2.
SAFETY PRESCRIPTION
book is an integral and essential part
 This
of the product and must be given to the
user. Read this book carefully. It provides
important information concerning safety
of installation, use and maintenance. Save
it carefully for future reference.
Fig. 4

After unpacking, make sure the appliance
is complete. In case of doubts, do not
use the appliance, but consult a qualified technician. Packaging items which
are potentially dangerous (plastic bags,
polystyrene foam, nails, etc.) must be
kept out of children’s reach and must not
be disposed of in the environment.
RISK OF POLLUTION
you must ensure that the size
 Inof particular
the wiring cables is sufficient to absorb
power input.
The use of adapters, multiple sockets or
extensions is strictly forbidden. If they
prove necessary, call a fully qualified electrician.
must be installed according
 toThethemachine
local standards in force with regard
to plumbing systems. For this reason, the
plumbing connections must be carried
out by a qualified technician.
appliance must only be used as
 This
described in this handbook. The manu-
facturer shall not be liable for any damage
caused due to improper, incorrect and
unreasonable use.
WARNING
Fig. 3
connecting the appliance make sure
 Before
the rating plate data correspond with the
mains. This plate is on the front panel at
the top right hand side of the appliance.
The appliance must be installed by qualified technicians in accordance with current
standards and manufacturer’s instructions.
The manufacturer is not liable for any damage caused due to failure to ground the
system. For the electrical safety of the appliance, it is necessary to equip the system
with the proper grounding. This must be
carried out by a qualified electrician who
must ensure that the electric power of the
system is sufficient to absorb the maximum
power input stated on the plate.
COMPACT
The power cord may only be replaced by a Qualified
Electrician, using an Original Replacement fitted
with special earth wire, which is available from
Authorised Assistance Centres.
Basic rules must be observed when using
 any
electric appliance.
In particular:
• do not touch the appliance when
hands or feet are wet;
CAUTION
RISK OF ELECTRIC SHOCK
• do not use the appliance when barefoot;
• do not use extensions in bath or shower rooms;
31
UK
• do not pull the supply cord out of
the socket to disconnect it from the
mains;
facturer or authorized service centres. Only
original spare parts must be used. Failure to
observe the above, could make the appliance
unsafe.
For installation, the qualified electrician
 must
fit an omnipolar switch in accord-
ance with the safety regulations in force
and with 3 (0,12) or more mm (in) between
contacts.
To avoid dangerous overheating, make
 sure
the supply cord is fully uncoiled.
Fig. 5

• do not leave the appliance exposed to
atmospheric agents (rain, sun, etc.);
• do not let the appliance be used by
children, unauthorised staff or staff
who have not read and fully understood the contents of this handbook.
Before servicing the appliance, the
authorised technician must first switch
off the appliance and remove the plug.
obstruct the extraction and/or dis Dosipatornot grids,
especially of the cup warmer.
The user must not replace the appliance
 supply
cord. If the cord is damaged,
switch off the appliance and have a qualified technician change the cord.
If no longer using the appliance, we
 recommend
making it inoperative; after
removing the plug from the mains electricity, cut the power supply cable.
CAUTION
RISK OF POLLUTION
Fig. 6
the appliance, set the machine to
 Totheclean
“0” energy level, that is, “WITH THE
MACHINE SWITCHED OFF AND THE PLUG
REMOVED FROM THE MAINS” and follow
the instructions in this handbook.
Do not dispose of the machine in the
 environment:
to dispose of the machine,
use an authorised centre, or contact the
manufacturer for relative information.
If the appliance breaks down or fails to work
 properly,
switch it off. Any intervention is
32
strictly forbidden. Contact qualified experts
only.
Repairs should only be made by the manu-
Fig. 7
COMPACT
UK
CAUTION
RISK OF BURNS OR SCALDING
Do not dispose of the machine in the
 environment:
to dispose of the machine,
use an authorised centre, or contact the
manufacturer for relative information.
Fig. 8
CAUTION
RISK OF BURNS OR SCALDING
you that before carrying out
 Weanyremind
installation, maintenance, unloading
or adjustment operations, the qualified
operator must put on work gloves and
protective footwear.
COMPACT
CAUTION
INFORMATION TO THE USERS
Under the senses of art. 13 of
Law Decree 25th July 2005, n. 151
“Implementation of the Directives/
Guidelines 2002/95/CE, 2002/96/CE
and 2003/108/CE, concerning the
reduction of the use of dangerous
substances in electric and electronic equipment, as
well as the disposal of wastes“.
The symbol of the crossed large rubbish container
that is present on the machine points out that the
product at the end of its life cycle must
be collected separately from the other wastes. The
user for this reason will have to give the equipment
that got to its life cycle to the suitable separate waste
collection centres of electronic and electrotechnical wastes, or to give it back to the seller or dealer
when buying a new equipment of equivalent type,
in terms of one to one. The suitable separate waste
collection for the following sending of the disused
equipment to recycling, the dealing or handling and
compatible environment disposal contributes to avoid
possible negative effects on the environment and on
the people's health and helps the recycling of the
materials the machine is composed of. The user's
illegal disposal of the product implies the application of administrative fines as stated in Law Decree
n.22/1997” (article 50 and followings of the Law
Decree n.22/1997).
33
UK
3. TRANSPORT AND
HANDLING
3.1 3.3 MACHINE
IDENTIFICATION
Always quote the machine serial number in all communications to the manufacturer, Nuova Simonelli.
Fig. 9
3.2 TRANSPORT
The machine is transported on pallets which also
contain other machines - all boxed and secured to
the pallet with supports.
Prior to carrying out any transport or handling operation, the operator must:
• put on work gloves and protective footwear, as well
as a set of overalls which must be elasticated at the
wrists and ankles.
The pallet must be transported using a suitable
means for lifting (e.g., forklift).
HANDLING
CAUTION
RISK OF IMPACT
OR CRASHING
During all handling operations, the operator
must ensure that there are no persons, objects
or property in the handling area.
The pallet must be slowly raised to a height of
30 cm (11,8 in) and moved to the loading area.
After first ensuring that there are no persons,
objects or property, loading operations can be
carried out.
Upon arrival at the destination and after ensuring
that there are no persons, objects or property in
the unloading area, the proper lifting equipment
(e.g. forklift) should be used to lower the pallet to
the ground and then to move it (at approx. 30 cm
(11,8 in) from ground level), to the storage area.
CAUTION
RISK OF IMPACT
OR CRASHING
Before carrying out the following operation, the
load must be checked to ensure that it is in the
correct position and that, when the supports are
cut, it will not fall.
The operator, who must first put on work gloves
and protective footwear, will proceed to cut the
supports and to storing the product. To carry
out this operation, the technical characteristics
of the product must be consulted in order to
know the weight of the machine and to store it
accordingly.
CAUTION
RISK OF POLLUTION
Fig. 10
34
COMPACT
UK
4. INSTALLATION
AND PRELIMINARY
OPERATIONS
Before carrying out any installation and adjustment operations you must read and fully understand the SAFETY INSTRUCTIONS of this handbook. The company cannot be held responsible
for damage to things or injury to persons caused
by failure to comply with the safety instructions
and installation and maintenance instructions
contained in this handbook.
CAUTION
RISK OF POLLUTION
It is advisable to install a softener (1) and then a
mesh filter (2) on the external part of the plumbing
system, during preliminaries and after levelling the
machine.
In this way impurities like sand, particles of calcium,
rust etc will not damage the delicate graphite surfaces and durability will be guaranteed.
Following these operations, connect the plumbing
systems as illustrated in the following figure.
WARNING
Avoid throttling in the connecting tubes.
Assess that the drain pipe (3) is able to eliminate
waste.
Do not dispose of packaging in the environment
2
Fig. 11
After unpacking, assess that the machine and its
accessories unit are complete, then proceed as
follows:
• place the machine so that it is level on a flat surface;
• assemble its supporting feet by inserting the insert
into the cylindrical unit;
• twist the rubber foot into the screw thread inside
the unit;
• screw the whole assembled unit into the allotted
setting for the machine’s adjustable feet;
• level the machine by regulating the adjustable
feet;
NOTE: the unit grooves have to face upwards, as
shown in the following illustration.
1
3
Fig. 13
KEY
1 Softener
2 Mesh filter
3 Drain Ø 50 mm
NOTE: For a correct functioning of the machine
the water works pressure must not exceed
4 bars.
Otherwise install a pressure reducer
upstream of the softener; the internal diameter of water entrance tube must not be
less than 6mm (3\8").
Fig. 12
COMPACT
35
UK
CAUTION
RISK OF SHORT CIRCUITS
The machine must always be protected by an
automatic omnipolar switch of suitable power
with contact openings of equal distance or more
than 3mm.
Nuova Simonelli is not liable for any damage to
people or objects due to not observing current
security measures.
Prior to connecting the machine to the electrical mains,
assess that the voltage shown on the machine’s data
plate corresponds with that of the mains.
36
COMPACT
UK
5. ADJUSTMENTS
TO BE MADE BY
A QUALIFIED
TECHNICIAN ONLY
• use the manual level valve to allow water to enter
the boiler tank for about 20-30 secs.;
CAUTION
1
The adjustments listed here below must ONLY be
performed by a Specialist Technical Engineer.
Nuova Simonelli cannot be held liable for any
damage to persons or property arising from failure to observe the safety instructions supplied in
this manual.
Fig. 15
CAUTION
ELECTRIC SHOCK HAZARD
Before performing any operation, the specialist
technical engineer must first switch off the main
switch off and unplug the machine.
5.1 2
FILLING BOILER
MANUALLY
All models are equipped with a level
gauge to keep the water level inside the boiler constant.
When using the machine for the first time, it is advisable to fill the boiler by hand to avoid damaging
the electrical resistor and turning on the electronic
protection.
If this should happen, just turn the machine off
and then start it up again to complete its loading
procedure (see chapter “MACHINE FUNCTIONS
MESSAGE – LEVEL ERROR”).
Fig. 16
COMPACT
To fill the boiler manually for the first time, proceed
as follows:
• remove the worktop grid;
• remove the sheet metal guard by unscrewing the
four screws at the sides (A), as illustrated in the
following figure;
1: Operating position
2: Manual filling position
When the adjustments have been made, refit the
sheet metal guard into its housing and fix it into
place with the four side screws; refit the grid into the
work surface.
5.2 SETTING THE BOILER
TANK PRESSURE (Pressure
switch adjustment)
To adjust the service pressure of the boiler, thus regulating the water temperature, according to the various
functions and needs of the coffee desired, proceed
as follows:
• unscrew the 4 screws on the top panel (Fig. 17);
A
Fig. 14
COMPACT
Fig. 17
37
UK
• turn the pump registration screw, turning it clockwise to INCREASE and counter clock wise to
DECREASE the pressure.
Fig. 18
Advisable pressure: 1 - 1,4 bar
(according to the kind of coffee).
5.3 SETTING THE PUMP
PRESSURE
• The pressure set for the pump will be shown in
the bottom section of the pressure gauge when
coffee is being dispensed.
Fig. 21
Once the adjustment operation has been completed,
screw the protective metal sheet back into its setting
and replace the worktop grid cover.
To set the pressure of the pump, proceed as follows:
• remove the grid from the work surface;
• remove the sheet metal guard by unscrewing the
four screws at the sides (A), as illustrated in the
following figure;
A
Fig. 19
• turn the pump registration screw, turning it clockwise to INCREASE and counter clock wise to
DECREASE the pressure.
Fig. 20
Advisable pressure: 9 bar.
38
COMPACT
UK
5.4
HOT WATER
ECONOMISER
ADJUSTMENT
All
models are fitted with a hot water
mixer that can be used to adjust the delivery temperature of the water and therefore, to optimise
system performance.
To adjust the hot water economiser, it is necessary
to remove the top panel of the machine, proceeding
as follows:
• unscrew the 4 screws on the top panel (Fig. 22);
COMPACT
Fig. 22
• to adjust the temperature of the hot water delivered from the nozzle, turn the register knob
CLOCKWISE / ANTICLOCKWISE to INCREASE
/ REDUCE the temperature;
Fig. 23
• at the end of this operation, refit the top panel on
the machine.
COMPACT
39
UK
6. USE
6.3
Before starting to use the appliance, the operator
must be sure to have read and understood the safety
prescriptions contained in this booklet.
6.1 SWITCHING THE
MACHINE ON
MAKING COFFEE
Unhitch the filter-holder and fill it with one or two
doses of ground coffee depending on the filter
used.
• Plug the machine into the mains power socket.
• Set the main switch (n.xx, Fig 1) to “I”.
Fig. 25
Fig. 24
6.2 SWITCHING THE
MACHINE OFF
• Set the main switch (n. 13, Fig 1) to “O”.
• Unplug the machine into the mains power socket.
Press the coffee with the provided coffee presser,
dust off any coffee residue from the rim of the filter
(this way the rubber gasket will last longer).
Insert the filter in its unit.
Press the desired coffee button:
1 small coffee
2 small coffees
1 long coffee
2 long coffees
By starting up the coffee brewing procedure the
unit’s pump is activated and the unit’s solenoid valve
is opened.
By pressing it, the button will turn on and signal the
operation
NOTE: when in pause, leave the filter-holder
inserted in the unit so that it will keep
warm. To guarantee the utmost thermic
stability during use, the delivery units are
thermo-compensated with complete hot
water circulation.
40
COMPACT
UK
6.4
USING STEAM
CAUTION
RISK OF BURNS OR SCALDING
6.6
HOT WATER
SELECTION
CAUTION
RISK OF BURNS OR SCALDING
While using the steam nozzle, you must pay
attention to not place your hands beneath it or
touch just after it has been used.
While using the hot water nozzle, pay careful
attention not to place your hands beneath it or
touch it just after it has been used.
To use steam just pull or push the provided lever
(Fig. 26).
By pulling it completely the lever will hold a position
of maximum delivery; by pushing it, the lever will
automatically give way.
The two steam nozzles are articulated to guarantee
their easy use.
This nozzle delivers hot water to make tea or herb
teas.
Place a container underneath the hot water nozzle
and press the hot water select button
.
Make sure the button lights up.
Water will be delivered from the hot water nozzle for
as long as the set time indicates.
NOTE: Hot water can be delivered at the same
time as coffee.
Fig. 26
6.5
MAKING CAPPUCCINO
To obtain the typical cappuccino foam, immerse
the nozzle all the way into a container 1/3 full of
milk (preferably cone-shaped). Turn on the steam.
Before the milk starts to boil, pull the nozzle slightly
up and lightly move it vertically across the surface of
the milk. When you have completed the procedure,
clean the nozzle carefully with a soft cloth.
6.7
TIMED STEAM
SELECTION
(Version with timed
steam nozzle without
temperature probe)
WARNING
DANGER OF BURNS OR SCALDS
When using the steam nozzle always take great
care never to place your hands underneath it or
to touch it immediately after use.
This is used to dispense steam for milk-based beverages (e.g. cappuccino or latte).
Place a container with the liquid to be heated
beneath the steam nozzle and press the steam
button
.
Make sure that the button itself lights up.
The nozzle will dispense steam for the amount of
time set in the programming function.
Fig. 27
COMPACT
NOTE: Steam can be dispensed at the same time
as coffee.
41
UK
6.8
AUTOSTEAM
SELECTION (Version
with Autosteam)
WARNING
DANGER OF BURNS OR SCALDS
When using the steam nozzle always take great
care never to place your hands underneath it or
to touch it immediately after use.
This is used to dispense steam for milk-based beverages (e.g. cappuccino or latte).
Place a container with the liquid to be heated
beneath the steam nozzle and press the steam
button
.
Make sure that the button itself lights up.
The nozzle will continue to dispense steam until the
heated liquid reaches the set temperature.
NOTE: Steam can be dispensed at the same time
as coffee.
42
COMPACT
UK
7. PROGRAMMING
7.1
7.3
PROGRAMMING DOSES
To access the programming units, proceed as follows:
NOTE: the procedure can be carried out with the
machine on.
• To enter the programming function for each
group, it is necessary to hold down the continued
delivery key
for 5 seconds.
• The delivery keys will begin to flash.
• Accessing the programming mode for the first
group also enables the setting mode for the
machine's operating parameters.
7.2
PROGRAMMING
COFFEE DOSES
To programme the amount of water for each of the
delivery keys, proceed as follows:
• fill the filter holder with the right amount of coffee
(the double or single filter holder can be used,
according to the key to be programmed).
• Place the filter holder in the group.
• Press one of the delivery keys:
• The machine will begin to dispense and once the
required quantity has been delivered, press the
continued key
.
• Delivery will cease and the selected dose key will
switch off (the other keys will continue to flash).
• Press the continued key
to exit the programming function or to continue programming other
dose keys
NOTE: This procedure can be used for all groups
on the machine, although it must be performed on one group at a time; the other
groups will continue to operate as normal.
COMPACT
SETTING THE TIMED
STEAM FUNCTION
(Version with timed
steam nozzle without
temperature probe)
• Follow the standard procedure to enter the programming function;
• Place the steam nozzle inside the liquid to be
heated;
• Press the steam select key
,
• The nozzle will begin to dispense steam;
• Press the steam key
again when a sufficient amount of steam has been dispensed.
The machine will store this dispensing time to
memory.
• Press the continuous key
to quit the programming function or to go on to program other
selection keys.
7.4
SETTING THE
AUTOSTEAM FUNCTION
(Version with
Autosteam)
• Follow the standard procedure to enter the programming function;
• Place the steam nozzle complete with temperature probe inside the liquid to be heated;
• Press the steam select key
;
• The nozzle will begin to dispense steam;
• Press the steam key
again when the liquid
has reached the required temperature. The
machine will store this temperature setting to
memory;
• Press the continuous key
to quit the programming function or to go on to program other
selection keys.
7.5
PROGRAMMING HOT
WATER
• Use the relevant procedure to enter the programming function.
• Press the hot water selection key
.
• Hot water delivery will begin.
• Decide the required amount of hot water and
then press the key
again.
• Press the continued key
to exit the programming function or to continue programming
other selection keys.
43
UK
7.6
PROGRAMMING
STANDARD DOSES
• It is possible to enter pre-set values for the 4
group doses and water (steam).
PTo do this, it is necessary to press the key
and hold it down for at least 10 seconds
until the flashing keys switch off.
The doses are:
1CN
2CN
1CL
2CL
40 cc
60 cc
50 cc
85 cc
WATER
STEAM
9 sec. 0 sec.
STEAM
TEMP.
50°C
NOTE: A time setting of 0 seconds for steam and
water means this function will work continually.
7.7
COPIATURA DOSI
It is possible to copy the doses stored to memory for
group 1 to the doses for group 2.
This operation is performed by pressing the continuous key
for group 2 and holding it down for at
least 10 seconds until the flashing keys switch off.
7.8
PROGRAMMING
OPERATING
PARAMETERS
CAUTION
The adjustments listed here below must ONLY be
performed by a Specialist Technical Engineer.
If you hold down the
key of the second group,
after first entering the programming mode for the
first group, this will access the machine parameters
setting mode; this is signalled by the continuous key
or the second group, which will switch on
1. Enabling the pump if the level is enabled.
2. Enabling the software block to enter the dose
programming function.
3. Adjusting keypad brightness.
4. Enabling the hot water pump (on machines
44
fitted with economiser).
5. Disenabling the cup warmer
6. Restoring default settings.
1. Enabling the pump during levelling.
Use the espresso key
to set pump enabling
during levelling:
if the key
is lit, the pump is enabled together with
the level; if it is switched off, the pump is not enabled
with the level function.
2. Enabling the software block to enter the dose
programming function.
Use the long coffee key
to enable a software
block to programme doses (key lit) or to de-activate
the block (key off).
3. Adjusting keypad brightness.
The 2 long coffees key
of the second group is
used to choose the key brightness setting from 5
pre-set levels.
Use the
, key, which will flash, to change the
level, lowering it to minimum or returning it to maximum.
4. Enabling the hot water pump (machines fitted
with economiser only).
Use the hot water key
to set the pump to switch
on while hot water is being delivered.
If the
key is lit, the pump will switch on while hot
water is being delivered; if it is switched off, the pump
will not switch on.
5. Starting the pump with steam (only for machine
models with timed steam or autosteam functions).
The steam key
is used to set the pump to start
while steam is being dispensed.
If the key
is lit, the pump will start while steam is
being dispensed; if the key is not switched on, then
the pump will not start.
COMPACT
UK
7.9
AUTOMATIC GROUP
CLEANING CYCLE
To start the automatic cleaning mode, the machine
must first be switched off and then back on again
while holding down the hot water
and one low
coffee from group 2
during the initial Lamp-test.
At the end of the Flash-test, the
and
keys
and the single long coffee key
of all groups will
begin to flash.
Press the
key to start the washing cycle for the
relevant group.
Once the washing cycle has been completed, it is
possible to perform a rinse cycle for the same group
by pressing the
key again.
To perform the rinse cycle at a later time, switch off
the machine and the card will store any cleaning
cycles that need to be completed in its memory. In
fact, the next time that the machine is switched on,
the machine card will automatically open the group
cleaning status without it being necessary to press
the
and
keys.
Hold down the
and
keys for 2 seconds to
exit the cleaning mode in the event that there are
no cycles to be completed. For incomplete cycles,
the
keys of the groups that require rinsing will
continue to flash.
Hold down the
and
keys for 2 seconds more
to force exit from the cleaning mode, resetting all
information about rinse cycles still to be completed.
When a cleaning cycle is complete, the
the group will switch off.
key for
If there are no more rinse cycles to be performed, the
card will exit the cleaning mode.
COMPACT
45
UK
8. CLEANING AND
MAINTENANCE
8.2
8.1
The stainless coffee-holders are situated under the
delivery units, as shown in figure.
CLEANING THE
OUTSIDE OF THE
MACHINE
CLEANING THE
STAINLESS COFFEEHOLDERS
Before performing any cleaning operation, the
machine must be cut off from the power supply
(machine switched off and unplugged).
Fig. 29
Fig. 28
WARNING
Do not use solvents, chlorine-based products or
abrasives.
Cleaning the work area: remove the worktop, lifting
it up from the front and sliding it out. Remove the
water collection dish underneath and clean everything with hot water and cleansers.
Cleaning the bottom: To clean all the chromiumplated areas, use a soft, damp cloth.
NOTE: To clean proceed as follows:
• Turn the screw placed in the centre of the
coffee-holder.
• Slide the coffee-holder out and check that
its holes are not obstructed but clean.
• If obstructed, clean as described (Paragraph
“CLEANING FILTERS AND FILTERHOLDERS”)
We recommend cleaning the coffee-holder
once a week.
8.3
CLEANING THE UNIT
WITH THE AID OF THE
BLIND FILTER
The machine is pre-set for cleaning the delivery unit
with a specific washing powder.
We recommend carrying out a washing cycle at least
once a day with special cleansers.
CAUTION
RISK OF INTOXICATION
Once the filter-holder has been removed, repeat
delivery operations a few times to eliminate any
cleanser residues.
To carry out the washing procedure, proceed as follows:
1) Substitute the filter with the delivery unit blind filter.
2) Fill it with two spoonfuls of special cleanser powder and insert it into the unit filter-holder.
3) Press one of the coffee keys and halt it after 10
seconds.
4) Repeat the procedure several times.
5) Remove the filter-holder and carry our a few
deliveries.
46
COMPACT
UK
8.4
CLEANING FILTERS
AND FILTER-HOLDERS
Place two spoonfuls of special cleanser in half a
litre of hot water and immerse filter and filter-holder
(without its handle) in it leaving them to soak for at
least half an hour. Then rinse abundantly with running water.
C
G
D
Fig. 32
8.5
RESIN AND SOFTENER
REGENERATION
To avoid scaling deposits in the boiler and in the
heating exchangers, the softener must always be
kept efficient. Therefore, the ionic resins must be
regularly regenerated.
Regeneration times are established according to the
quantity of coffee delivered daily and the hardness
of the water utilised.
As an indication, regeneration times can be calculated on the basis diagram illustrated in Fig. 30.
2) Put the cap back on and reposition lever C moving it towards the left (Fig. 33), and allowing tube F to
discharge the salty water until it has been eliminated
and the water becomes fresh again (about half and
hour).
C
F
Fig. 33
3) Reposition lever D towards the left (Fig. 34).
Fig. 30
Regeneration procedures are as follows:
1) 1)
Turn the machine off and place a container
large enough to contain at least 5 litres under tube E
(Fig. 31).
Turn levers C and D from left to right; take the cap off
by unscrewing knob and fill with 1 Kg normal kitchen
salt (Fig. 32).
D
Fig. 34
C
IN
OUT
COMPACT
E
D
Fig. 31
47
UK
9. MACHINE ERROR MESSAGES
DISPLAY AND KEY
INDICATIONS
CAUSE
EFFECT
SOLUTION
DOSAGE ERROR
Continuous key
flashing and dispensing key
lit without flashing.
If the doser doesn’t
send out its set
commands within
the first three seconds from delivery
onset.
If the delivery isn’t Interrupt delivmanually halted, ery.
the maximum time
limit (120 sec) will
be blocked.
LEVEL ERROR
Continuous key
on both groups.
If within 90 sec.
from onset, with
pump inserted during the levelling,
at 180 sec., if the
level has not been
re-established.
The pump, the Turn the machine
resistor and all the off for at least 5
functions will be sec. and then
switch it on
halted.
again.
48
flashing
NOTES
COMPACT
COMPACT
49
50
COMPACT
IMPIANTO ELETTRICO / ELECTRICAL SYSTEM
COMPACT
51
MS
R
P
PM
HE
LP
EV1
EV2
TP
TE
EV3
EV4
EVHW
EVC
EVL
MS
R
P
PM
HE
LP
EV1
EV2
TP
TE
EV3
EV4
EVHW
EVC
EVL
Interruttore
Relè.
Pressostato
Motore pompa
Resistenza boiler
Sonda livello
Elettrovalvola gruppo
Elettrovalvola gruppo 2
Sonda temperatura
Termostato
Elettrovalvola gruppo 3
Elettrovalvola gruppo 4
Elettrovalvola miscelatore
Elettrovalvola scaldatazze
Elettrovalvola livello
KEY
LEGENDA
Switch
Relay.
Pressostat
Pump motor
Boiler heating elem.
Level probe
Electrovalve group 1
Electrovalve group 2
Temperature probe
Thermostat
Electrovalve group 3
Electrovalve group 4
Mixer electrovalve
Cupwarmwr elecrtrovalve
Water level elec.
IMPIANTO ELETTRICO / ELECTRIC SYSTEM
52
COMPACT
IMPIANTO IDRAULICO / PLUMBING SYSTEM
COMPACT
53
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
Rubinetto generale
Pompa.
Valvola di ritegno
Valvola di espansione
Elettrovalvola di livello
Dosatore volumetrico
Scambiatore di calore
Elettroval. erogazione
Valvola di sicurezza
Elettroval. acqua calda
Rubinetto vapore
Pressostato
Caldaia
Resistenza
KEY
LEGENDA
General tap
Pump
Retaining valve
Expansion valve
Refill electrovalve
Flowmeter
Heater exchange
Delivery electrovalve
Safety valve
Hot water electrovalve
Steam tap
Pressostat
Boiler
Heating element
IMPIANTO IDRAULICO / PLUMBING SYSTEM
54
COMPACT
Nuova Distribution Centre
LLC 6940Salashan PKWY BLDG A 98248 Ferdale, WA
Tel. +1.360.3662226
Fax +1.3603664015
videoconf.+1.360.3188595
www.nuovasimonelli.it
info@nuovasimonelli.com
Graphics and printing by: X TYPE ENGINEERING S.r.l
Via M. d’Antegiano, 6
62020 Belforte del Chienti
Macerata Italy
Tel. +39.0733.9501
Fax +39.0733-950242
www.nuovasimonelli.it
E-mail: n.simonelli@nuovasimonelli.it
La Nuova Simonelli si riserva di apportare tutte le modifiche ritenute necessarie.
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising