Pane_Express_Mod_121_Rev_2 21-11-2006 15:18

Pane_Express_Mod_121_Rev_2 21-11-2006 15:18
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
MOD. 121
Pagina 1
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
E
F
A
B
C
D
G
I
H
O
N
Fig.1
-2-
M
L
Pagina 2
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
Fig. 2
Fig. 3
Fig. 4
Fig. 5
Fig. 6
-3-
21-11-2006 15:18
Pagina 3
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
AVVERTENZE IMPORTANTI
LEGGERE SEMPRE QUESTE ISTRUZIONI PRIMA DELL’USO
Usando apparecchi elettrici è necessario prendere le opportune precauzioni, tra
le quali:
1. Controllate che la tensione riportata sul prodotto corrisponda alla vostra
fornitura.
2. Collocate l’apparecchio su una superficie solida, piana, resistente al calore
e vicina ad una presa di corrente. Tenete lontano dalla portata dei bambini.
3. Tenete sempre lontano dai margini del vostro piano di lavoro.
4. Non toccate superfici calde – usate guanti da forno o canovacci per stoviglie ripiegati.
5. Lasciate almeno 5 cm intorno alla macchina per il pane per permettere la ventilazione e non coprite per nessun motivo le bocchette per vapore.
6. Non introducete mani o dita nella vaschetta durante il funzionamento dell’apparecchio.
7. Il cavo di collegamento deve unire la presa alla base dell’apparecchio senza
essere sottoposti ad un’eccessiva tensione.
8. Posizionate il cavo di collegamento in modo che non rimanga sospeso
sopra la zona di lavoro, non vi si urti accidentalmente o vi si inciampi.
9. Non poggiate l’apparecchio sopra o vicino a fonti di calore come forni a gas
o elettrici, che potrebbero danneggiare il cavo elettrico.
10. Non usate vicino o sotto tende, credenze o qualunque altro oggetto che
rischi di essere bruciacchiato o di incendiarsi.
11. Per evitare scosse elettriche, non immergete il filo o la spina in acqua.
12. Non usate l’apparecchio con mani bagnate o umide.
13. Non usate la macchina per pane come deposito.
14. Non usate accessori o strumenti di corredo diversi da quelli da noi forniti.
15. Questa macchina per pane non deve essere usata per scopi diversi da quello suo specifico ed è adibita ad un utilizzo esclusivamente domestico.
16. Rimuovete sempre la spina dalla presa quando l’apparecchiatura non è in
funzione, durante l’installazione di parti accessorie, mentre viene pulita o
durante il manifestarsi di qualsiasi interruzione del funzionamento.
17. Pulite la parte esterna dell’apparecchiatura unicamente con un panno inumidito. Lavate a mano la vaschetta, il coltello impastatore, il misurino e il
cucchiaio dosatore usando una soluzione detergente non aggressiva;
risciacquate e asciugate completamente. Non pulite con materiali abrasivi.
-4-
Pagina 4
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
18. Il piano di cottura deve essere collocato nella posizione corretta prima di
mettere in funzione l’apparecchiatura.
19. Staccate la spina dalla presa prima di rimuovere la vaschetta.
20. Prestate estrema cautela nel rimuovere un’apparecchiatura con parti calde.
21. Se il filo della spina è danneggiato, per la sostituzione rivolgetevi al produttore, al suo rappresentante o ad una persona con qualifiche analoghe, in modo
da prevenire ogni rischio.
22. Per mantenere al meglio il contenitore, ogni tanto lavare bene e ungere con
olio.
23. ATTENZIONE! SCOLLEGATE SEMPRE LA SPINA DALLA PRESA QUANDO
L’APPARECCHIO NON E’ IN FUNZIONE.
24. NON IMMERGERE L’APPARECCHIO IN ACQUA O ALTRI LIQUIDI, PER LA
PULIZIA USARE UN PANNO UMIDO.
25. Questo apparecchio NON DEVE ESSERE USATO DAI BAMBINI, quindi
tenerlo fuori dalla loro portata.
26. L’uso di prolunghe non autorizzate dal fabbricante dell’apparecchio può
provocare danni ed incidenti.
27. Questo apparecchio è conforme alla direttiva CEE 89/336 relativa alla compatibilità elettromagnetica.
CONSERVARE SEMPRE QUESTE
ISTRUZIONI
Descrizione dell’apparecchio
A. Manico del coperchio
B. Coperchio
C. Bocchette
D. Oblò
E. Lista dei programmi
F. Display
G. Comandi
H.
I.
L.
M.
N.
O.
Vaschetta
Manico della vaschetta
Pala
Cucchiaio dosatore
Misurino
Corpo dell’apparecchio
Lista dei Programmi
1. Base
-5-
Pagina 5
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
2. Francese
3. Integrale
4. Dolce
5. Ultra Rapido 750gr
6. Ultra Rapido 900gr
7. Rapido
8. Europeo (Scuro)
9. Impasto
10. Impasto per dolci
11. Marmellate
12. Cottura
-6-
21-11-2006 15:18
Pagina 6
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
Indicatore di progresso
21-11-2006 15:18
Indicatore di dimensioni
Display
Numero di programma
Indicatore di doratura
Lieve
Media
Intensa
Rapida
Comandi
Timer
Doratura
Menù
Avvio/Arresto
Peso pane a cassetta
BREVI CENNI SULLE MACCHINE PER PANE
La vostra macchina Pane Express è un prodotto per risparmiare fatica. Il suo vantaggio principale è che tutte le operazioni di impastatura, lievitatura e cottura avvengono all’interno di uno spazio contenuto. La vostra macchina per pane Ariete sfornerà con facilità e frequenza superbe pagnotte, se seguirete le istruzioni ed avrete
chiari alcuni principi di base. L’apparecchiatura non può pensare al posto vostro.
-7-
Pagina 7
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Non può dirvi che avete dimenticato un ingrediente o che ne avete usato un tipo
sbagliato o che lo avete misurato in modo non corretto. La prudente selezione degli
ingredienti è la fase più importante del processo di preparazione del pane. E’ sufficiente tenere a mente questa semplice regola: i migliori ingredienti = i migliori risultati, ingredienti scadenti = risultati scadenti.
Att.ne: la pala (L) si trova in un sacchettino alla fine del cavo di alimentazione.
PRIMA DELL’USO
Rimuovete l’apparecchiatura dall’imballaggio ma conservate quest’ultimo fino a quando vi sarete accertati del soddisfacente funzionamento della macchina per pane.
Togliete anche l’eventuale etichetta di plastica con le caratteristiche dell’apparecchio posta sulla parte esterna di quest’ultimo. Prima di usare la vostra macchina da pane per la prima volta, o se tornate ad usarla dopo un periodo di inutilizzo, togliete l’eventuale polvere.
FUNZIONAMENTO
Scegliete una ricetta
Misurate gli ingredienti
Introduceteli nella vaschetta – nell’ordine giusto (Importante!)
Inserite la vaschetta nell’apparecchio
Chiudete il coperchio
Inserite la spina nella presa di corrente elettrica.
Selezionate un programma
Selezionate le dimensioni del pane che desiderate, 500gr, 750gr, 900gr
Scegliete la doratura che desiderate – lieve, media o intensa
Selezionate il timer (se necessario)
Avviate il programma ( )
La vostra macchina per pane emetterà un bip:
• per informarvi sul momento di aggiungere ulteriori ingredienti
• quando il pane è pronto
• ogni 5 minuti durante l’ora successiva, per sollecitarvi a prelevarne il contenuto.
FARE IL PANE
PREPARAZIONE
1. Collocate l’apparecchio su una superficie solida, piana, resistente al calore
e vicina ad una presa di corrente. Tenete lontano dalla portata dei bambini.
-8-
Pagina 8
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
2. Non inserite ancora la spina.
3. Aprite il coperchio.
4. Tenete giù la macchina per il pane con una mano e con l’altra tirate con fermezza il manico della vaschetta. Quest’ultima viene mantenuta al suo posto
da due molle.
5. Controllate che la parte interna della vaschetta sia pulita.
6. Sistemate il braccio impastatore sul perno posto sul fondo della vaschetta.
7. Esso potrà essere inserito solo in un modo – il suddetto perno e la parte
inferiore del braccio impastatore sono a forma di D.
8. Riunite gli ingredienti. Misurateli, teneteli tutti a portata di mano e pronti
per essere aggiunti nella vaschetta.
9. Per il programma RAPIDO (N.7), ungete la parte interna della vaschetta e
la pala impastatore.
AGGIUNGERE GLI INGREDIENTI
10. Essi devono essere aggiunti nell’ordine giusto.
11. Tenete gli ingredienti aggiuntivi (frutta, noci, uva passa ecc.) da una parte
e aggiungeteli quando l’apparecchio emette un bip (durante la seconda
impastatura).
12. Introducete per prima cosa l’ingrediente liquido. Si tratta normalmente di
acqua ma può includere latte e/o uova. L’acqua deve essere tiepida (37
gradi), ma non bollente. L’acqua troppo calda o troppo fredda impedisce la
lievitazione.
13. Non usate latte con il timer; potrebbe cagliare prima che inizi il processo di
preparazione del pane.
14. Aggiungete lo zucchero e il sale previsti nella ricetta.
15. Aggiungete eventuali ingredienti “liquidi” (miele, sciroppo, melassa ecc.)
16. Aggiungete eventuali ingredienti “secchi” (farina, latte in polvere, erbe e spezie).
17. Se usate il timer, non vi sarà possibile aggiungere frutta o noci durante il
secondo impasto, quindi uniteli ora.
18. Aggiungete per ultimo il lievito secco (o lievito in polvere/bicarbonato di
sodio). Ponetelo sopra gli altri ingredienti – non mettetelo nell’acqua, altrimenti inizierà ad agire troppo presto.
19. Se usate il timer, è indispensabile tenere lontani il lievito (lievito in polvere/bicarbonato di sodio) e l’acqua/liquido. Se non lo fate, il lievito entrerà in
azione, gonfierà e sgonfierà prima che inizi il processo di preparazione del
pane. Ne risulterà un prodotto duro, denso, ruvido e commestibile come un
mattone di una casa.
-9-
Pagina 9
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Consigliamo di fare un buco nel centro della cupola della farina e di metterci il lievito.
CARICARE LA MACCHINA
20. Pulite gli eventuali schizzi sulla parte esterna della vaschetta, quindi introducetela lentamente nella macchina per pane. Gli schizzi all’interno della
macchina bruceranno in superficie. Gli schizzi sulla resistenza ridurranno
drasticamente la sua durata.
21. Premete la vaschetta in basso al di sotto delle molle (Fig.6).
22. Se non scende, è probabilmente incastrato nella presa di moto. Sollevatelo,
girate di un quarto in senso orario la presa di moto e provate di nuovo.
23. Cercate di non far schizzare niente nella macchina per pane – se questo
accade, togliete la vaschetta e pulite.
24. Abbassate il manico fino a farlo urtare contro le battute poste sulle prese della
vaschetta. In questo modo dovrebbe rimanere sollevato di circa 2.5 cm sopra il
bordo della vaschetta.
25. Chiudete il coperchio.
IMPOSTARE I COMANDI
26. Inserite la spina della macchina per pane nella presa (accendete usando il
pulsante avvio/arresto). Il display mostrerà “TIMER” e “MENU”.
27. Premendo sul tasto “menù”, l’ora sotto il timer continuerà a cambiare.
Ignoratelo fino a che non raggiungete i parametri desiderati.
Selezione menù
28. Premete e rilasciate il tasto Menù fino a quando il numero di programma
che desiderate appare sotto “MENU” sul display. Ogni volta che si preme
(Fig. 2), il numero cresce di 1 fino a raggiungere 12, dopodiché ricomincia
da 1.
Peso
29. Nei programmi 1, 2, 3 e 4, premete e rilasciate il pulsante (
) per portare l’indicatore di dimensioni “-“ in alto sul display sulla misura che desiderate. Ogni volta che premete il tasto (Fig.3), l’indicatore di dimensioni si
muove di uno spazio verso destra fino a raggiungere 900gr, per poi ricominciare da 500gr.
- 10 -
Pagina 10
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
DORATURA
30. Nei programmi 1, 2 e 3, premete e rilasciate il pulsante DORATURA (
)
per portare l’indicatore di doratura in basso sul display sul tipo di doratura
desiderato (o sopra RAPIDA se si vuole usare “COTTURA RAPIDA”). Ogni
volta che premete (Fig.4), l’indicatore di doratura si muove verso destra di
uno spazio fino a raggiungere RAPIDA, per poi tornare a LIEVE.
AVVIARE LA MACCHINA PER PANE
31. Quando siete soddisfatti delle impostazioni, premete il pulsante AVVIO/ARRESTO (Fig. 5) e osservate la macchina mentre entra in azione. Il pulsante
AVVIO/ARRESTO ( ) si illumina, i due punti del timer (:) lampeggiano, il
timer inizia il conto alla rovescia mostrando il tempo residuo, l’indicatore di
progresso si muove intorno al display per mostrare quale tipo di processo
è in corso (IMPASTATURA, RIPOSO, LIEVITATURA, COTTURA, ecc).
CONSISTENZA DELL’IMPASTO
32. Controllate il prodotto durante i primi 5 minuti di impastatura. Dovrebbe
formarsi una pagnotta liscia. In caso contrario, è probabile che dobbiate
rivedere gli ingredienti.
Se dovete aprire il coperchio, fatelo durante l’impastatura o il tempo di riposo. In tutti gli altri momenti pregiudicherete la buona riuscita del pane.
Se l’impasto sembra colloso o si attacca ai lati della vaschetta, spargetevi
sopra un cucchiaino di farina alla volta. Se è troppo asciutto, versatevi un cucchiaino di acqua calda alla volta. Potete rimuovere delicatamente gli ingredienti rimasti attaccati ai lati della macchina usando una spatola di legno o di
plastica. (Il metallo rovina il rivestimento antiaderente).
Non lasciate lo sportello aperto più a lungo di quanto vi occorre – apritelo,
aggiungete ciò che dovete e richiudetelo subito.
Aspettate fino a quando la farina/acqua è completamente assorbita nell’impasto prima di aggiungerne altra.
Chiudete il coperchio prima della fine dell’ultima impastatura, altrimenti il
pane non lieviterà correttamente.
INGREDIENTI AGGIUNTIVI
33. Gli ingredienti aggiuntivi – frutta, noci, uva passa ecc.- possono essere uniti
durante i programmi 2, 3, 4, 8, 9 e 10. Tra i 5 e i 10 minuti durante la seconda impastatura la macchina per pane produrrà un bip sonoro quattro volte.
Aprite il coperchio, introducete gli ingredienti aggiuntivi sopra l’impasto e
- 11 -
Pagina 11
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
chiudete il coperchio. Non toccate o muovete l’impasto.
Se non volete aggiungere niente, ignorate i bip.
TERMINE COTTURA
34. A termine cottura, la macchina per pane emette alcuni bip per avvisare che
il pane è pronto e l’indicatore di progresso si sposta in posizione IN CALDO.
PERIODO DI MANTENIMENTO IN CALDO
35. La macchina per pane manterrà il pane caldo per un’ora. Durante questa ora
l’indicatore di progresso si mantiene in posizione IN CALDO e la macchina
per pane emette un bip sonoro ogni 5 minuti per invitarvi a prelevarne il
contenuto.
Per ottenere un risultato migliore, è opportuno togliere il pane appena pronto.
RIMUOVERE IL PANE
36. Mentre si raffredda, l’umidità del pane evapora seccandolo e indurendolo.
Se viene lasciato nella vaschetta, l’umidità rimane intrappolata; essa non
può evaporare e pertanto viene assorbita dal pane mentre raffredda, rendendolo molle e saturo di umidità. La funzione di mantenimento in caldo
previene questa conseguenza fino a un certo punto, ma, fondamentalmente, prima si toglie il pane, meglio è.
37. Avrete bisogno di una griglia (per il pane), di una superficie di appoggio
resistente al calore (per la vaschetta) e di guanti da forno o canovacci per
stoviglie ripiegati (per proteggere le mani).
38. Premete il pulsante AVVIO/ARRESTO ( ) e tenetelo premuto fino a farlo
suonare.
39. Staccate la spina della macchina per pane dalla presa (prima spegnete utilizzando l’interruttore se presente).
40. Aria calda e vapore fuoriusciranno quando aprirete il coperchio, per cui non
tenete mani, braccia, viso ecc. nello spazio sovrastante la macchina per il
pane.
41. Indossate i guanti da forno (su entrambe le mani), aprite il coperchio (usate
il manico) e lasciatelo posizionato sui suoi appoggi (cerniere).
42. Con i guanti da forno tenete giù la macchina per il pane con una mano e con
l’altra tirare verso l’alto con fermezza il manico della vaschetta per disincastrare quest’ultimo dalle molle.
43. Capovolgete la vaschetta e scuotetela per far fuoriuscire il pane.
- 12 -
Pagina 12
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
44. Lasciatelo raffreddare su un vassoio traforato.
45. Se il pane non si stacca dalla vaschetta, scorrete una spatola di legno o di
plastica sull’interno del recipiente – evitate oggetti in metallo o appuntiti per
non grattare la superficie antiaderente.
46. Quando il pane si è leggermente raffreddato, usate una spatola di legno o
di plastica per estrarre il braccio impastatore dalla parte inferiore del pane.
Evitate oggetti in metallo o appuntiti per non grattare la superficie antiaderente.
47. Per ottenere risultati migliori, lasciate riposare il pane per 20-30 minuti per
farlo indurire e asciugare prima di tagliarlo. Tagliarlo mentre è ancora caldo
e umido può renderlo saturo di umidità.
48. Prima di tagliare, accertatevi che la pala non sia rimasta imprigionata nel
pane.
USO CONTINUO
Se volete preparare altro pane, lasciate dapprima raffreddare l’apparecchio. Se
provate ad utilizzarlo mentre è ancora caldo, apparirà un messaggio di errore
sul display (E01), verranno emessi alcuni bip e la macchina per pane non
entrerà in funzione.
Se ciò accade, premete il pulsante AVVIO/ARRESTO (
) fino all’emissione di
un bip sonoro ed allo spegnimento della spia luminosa, quindi rimuovete la
vaschetta e lasciate raffreddare completamente il dispositivo.
IL TIMER
L’uso più comune del timer è quello di preparare il pane durante la notte in
modo che sia pronto la mattina dopo. Con il timer è possibile programmare fino
a 13 ore la preparazione.
Lo si può fare con i programmi BASE, FRANCESE, INTEGRALE, DOLCE, IMPASTO e IMPASTO PER DOLCI.
Non usate per pane o impasto contenente latte fresco, yogurt, formaggio, uova,
frutta, cipolle o qualunque altro ingrediente che potrebbe deteriorarsi se lasciato per alcune ore in un ambiente caldo-umido.
Seguite le istruzioni da 1 a 30 per avviare la macchina per pane.
Non vi sarà possibile aggiungere frutta o noci durante la seconda impastatura,
quindi aggiungeteli durante la fase 17.
Decidete quando volete che il vostro pane sia pronto, ad esempio alle 6 del mattino.
Controllate che ore sono al momento in cui avviate il programma, ad esempio
le 9.
- 13 -
Pagina 13
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Calcolate il lasso di tempo tra questi due orari, in questo caso 9 ore.
Manipolando sul tasto freccia “ e ”, il timer avanzerà o tornerà indietro di 10
minuti ogni volta che premete.
Sui programmi da 1 a 8 e sul 12 avete un’ora di mantenimento al caldo sul
tempo riportato in alto sul display.
Non potete ridurre la durata di tempo prevista dal programma.
Il tempo massimo che appare sul display è di 13 ore.
Procedete con la fase 31.
Se usate il timer per i programmi di impasto (9 o 10), dovete rimuovere il prodotto finito appena il programma è ultimato, altrimenti si deteriorerà.
Durante l’ora di mantenimento al caldo l’indicatore di progresso si trova in
posizione IN CALDO e l’apparecchio produce un bip sonoro ogni 5 minuti per
sollecitarvi a prelevarne il contenuto. Cercate di togliere il pane appena potete.
L’OPZIONE RAPIDA
Potete usare questa opzione unicamente con i programmi 1, 2 e 3. Questo vi
permette di guadagnare un’ora sul tempo previsto dal programma, riducendo
l’intervallo di tempo in cui l’impasto viene lasciato a lievitare durante i processi.
Nota bene: con questo procedimento il vostro pane potrebbe essere più denso
e ruvido del normale e gli ingredienti aggiuntivi potrebbero essere distribuiti in
modo non uniforme.
Come procedere: alla fase 30 usate il pulsante DORATURA (
) per spostare l’indicatore di doratura “-“ in basso sul display in posizione RAPIDA.
I PROGRAMMI
BASE (1) (
)
Usate questo programma per pane bianco liscio per ricette a base di impasto
bianco. Questo è il più breve dei programmi.
FRANCESE (2) (
)
Il programma “francese” necessita di tempi di impasto e di lievitazione leggermente più
lunghi per dare al pane di tipo francese una corposità meno densa e una crosta croccante. Le ricette utilizzabili per questo programma generalmente non fanno uso di burro
(o margarina) o latte. Il pane di tipo francese non si conserva molto bene – consumatelo il giorno stesso in cui lo preparate.
INTEGRALE (3) (
)
A causa della farina più pesante, questo programma riscalda precedentemente
gli ingredienti per mezz’ora prima dell’impastatura e lascia lievitare il composto
- 14 -
Pagina 14
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
per un periodo leggermente più lungo. Le pagnotte integrali tendono ad essere
più piccole e più dense.
DOLCE (4) ( )
Usate questo programma per pani dolci con ingredienti aggiuntivi – frutta, noci,
gocce di cioccolato, scorze ecc. I tempi conclusivi sono stati leggermente prolungati per tenere conto dell’aggiunta di altri ingredienti. L’apparecchio produrrà un bip sonoro per avvisarvi quando è il momento di aggiungerli.
ULTRA RAPIDO (5 – 6) (
)
Questi programmi funzioneranno soltanto con ricette particolari e prepareranno il vostro pane in meno di un’ora. Le pagnotte saranno più piccole e più
dense del solito, ma il loro sapore rimarrà lo stesso. Usate il programma 5 per
pagnotte da 750g e il 6 per pagnotte da 900g.
RAPIDO (7) (
)
Questo programma è per dolci poiché fa uso del lievito per dolci o del bicarbonato di sodio come agenti lievitanti al posto del lievito di birra. Questo composto è molto colloso, quindi ungete la vaschetta e il braccio impastatore prima
di usare questo programma e controllate il composto attraverso l’oblò del
coperchio.
Se l’impasto sale sui lati della vaschetta, toglietelo con delicatezza con una spatola di legno o di plastica durante il periodo di riposo di 5 minuti. Se il braccio
impastatore entra in funzione mentre state svolgendo questa operazione,
togliete la spatola e chiudete il coperchio immediatamente.
SCURO EUROPEO (8) (
)
Questo è il programma più lungo. Usatelo per preparare pane di tipo “europeo”
più scuro e pesante – pane nero, pane di segale, pane di comino ecc. Come il
programma “integrale”, anche questo riscalda in precedenza gli ingredienti per
mezz’ora. I tempi tendono ad essere più lunghi per adattarsi ai tipi più pesanti
di ingredienti usati.
IMPASTO (9) (
) e IMPASTO PER DOLCI (10) (
)
Con questi programmi potete usare l’apparecchio per mescolare/impastare e
risparmiarvi fatica. Non si cuocerà durante questi programmi.
Quando togliete l’impasto dall’apparecchio, lavoratelo nuovamente e infine lasciatelo a riposo per 10 minuti circa prima di tagliare/dare forma.
Il programma IMPASTO impasta per 5 minuti, lascia a riposo 5 minuti, impasta altri
20 minuti e infine lascia lievitare il composto per un’ora.
Il programma IMPASTO PER DOLCI impasta 30 minuti, poi lascia lievitare per un’ora e mezzo.
- 15 -
Pagina 15
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
MARMELLATA (11) ( )
Il programma MARMELLATA mischia gli ingredienti per 15 minuti, poi li cuoce
per 50 minuti.
Lasciate molto spazio per permettere alla marmellata di espandersi mentre
bolle. Se bollendo va a finire nella parte interna dell’apparecchio, sarà molto difficile pulire il tutto.
Se ciò accade, premete il pulsante AVVIO/ARRESTO fino a farlo suonare, scollegate
l’apparecchio dalla presa di corrente, lasciatelo raffreddare e pulitelo prima che la
marmellata si attacchi.
Attenzione: manipolate con cautela la marmellata calda, poiché trattiene calore
per molto tempo e si attacca come colla.
COTTURA (12) (
)
Il Programma COTTURA trasforma l’apparecchio in forno. Non mescolerà, non lieviterà e non farà nient’altro che cuocere per un’ora e mantenere in caldo per un’altra ora. Usate questo programma per cuocere impasti già pronti del supermercato o impasti preparati con mescolanze di farine specifiche per pane in busta.
Non usate più di 500g di mescolanze di farine per pane e non inserite l’impasto nel dispositivo fino a quando quest’ultimo non è pronto per cuocere.
Controllate l’impasto poiché alcuni prodotti non necessitano di un’ora intera di
cottura – dovrete interrompere la cottura e togliere il contenuto prima. La maggior parte dei prodotti acquistano volume mentre cuociono – tenete in considerazione questo aspetto lasciando sufficiente spazio quando riempite la
vaschetta.
INGREDIENTI
FARINA
Il tipo di farina che si usa è molto importante. Non potete usare farina comune.
L’elemento più importante contenuto nella farina è la proteina chiamata glutine,
che è l’agente naturale che conferisce all’impasto la capacità di modellarsi e di
trattenere il biossido di carbonio prodotto dal lievito. Il termine “FARINA BIANCA 0” significa che quest’ultima ha un alto contenuto di glutine. Comprate farina sulla cui confezione sia scritto “TIPO 0” o “PER PANE” (tipo manitoba).
ALTRE FARINE PER PANE
Esse includono farina integrale tipo 0 o “rustica”, farina integrale e farine per
pane di frumento.
Esse forniscono un eccellente apporto di fibra dietetica ma contengono livelli
- 16 -
Pagina 16
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
più bassi di glutine rispetto a quelli della farina bianca 0. Ciò significa che le
pagnotte integrali tendono ad essere più piccole e più dense di quelle bianche.
In termini generali, se nella ricetta sostituite farina bianca “0” con metà farina
integrale, potete preparare un prodotto con un sapore di pane integrale e una
consistenza di pane bianco.
LIEVITO
Il lievito è un organismo vivente che si moltiplica nell’impasto. In presenza di
umidità, cibo e calore, il lievito crescerà e rilascerà biossido di carbonio in gas.
Quest’ultimo produce bolle che rimangono intrappolate nell’impasto e che lo
fanno crescere.
Tra i vari tipi di lievito disponibili raccomandiamo l’uso del lievito di birra secco.
Questi sono normalmente venduti in buste e non devono essere precedentemente sciolti in acqua.
Potreste anche trovare lievito “ad azione rapida” o “lievito per macchine per
pane”. Questi sono lieviti più forti che hanno la capacità di fare lievitare l’impasto con una velocità superiore del 50% rispetto agli altri. Usateli solo con i programmi ULTRA RAPIDO (5 e 6). Evitate il lievito fresco. Il lievito in buste è
molto sensibile all’umidità, quindi non conservate quelli parzialmente usati per
più di un giorno.
INGREDIENTE LIQUIDO
L’ingrediente liquido è normalmente costituito da acqua o latte o da una miscela dei
due. L’acqua rende la crosta più croccante. Il latte rende quest’ultima più morbida e la
consistenza più soffice.
Ci sono opinioni contrastanti su quale dovrebbe essere la temperatura dell’acqua. Potete decidere voi stessi mano a mano che acquistate familiarità con l’apparecchio. Noi vi suggeriamo quanto segue:
• L’acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente, né troppo calda, né troppo
fredda. Normalmente l’acqua fredda viene usata per le pagnotte a cottura
lenta, e quella calda per le pagnotte a cottura rapida.
I programmi ULTRA RAPIDO (5 e 6) fanno uso di acqua tiepida (30°C-35°C)
per rendere più veloce il processo (1 dose di acqua bollente per 2 dosi di
acqua fredda del rubinetto). Solo i lieviti veloci possono agire con questa
temperatura.
Non usate latte con il timer; potrebbe cagliare prima che inizi il processo di
preparazione del pane.
BURRO/GRASSO
Intensifica il sapore e rende il pane più soffice conferendo al prodotto finito una
- 17 -
Pagina 17
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
qualità migliore. Aiuta a trattenere l’umidità mantenendo il pane fresco più a
lungo. La margarina o l’olio di oliva possono essere usati al posto del burro,
ma sono meno efficaci.
BASSO CONTENUTO DI GRASSO
Non usate prodotti con una bassa percentuale di grasso. Tali prodotti racchiudono pochi grassi, mentre la ricetta ne prevede una quantità maggiore.
Contenendo soltanto il 40% dei grassi, potrebbero non produrre i risultati desiderati.
ZUCCHERO
Lo zucchero attiva e nutre il lievito permettendogli di gonfiare.
Aggiunge sapore e consistenza e favorisce la doratura della crosta. Molti lieviti in busta non necessitano di zucchero per attivarsi.
Miele, sciroppo e melassa possono essere usati al posto dello zucchero, purché adattiate l’ingrediente liquido per compensare.
Non devono essere usati dolcificanti artificiali, poiché non nutrono il lievito, al
contrario alcuni lo uccidono.
SALE
Il sale aiuta a controllare la crescita del lievito. Senza sale il pane potrebbe gonfiare troppo e poi sgonfiarsi. Inoltre dà più sapore.
UOVA
Le uova renderanno il vostro pane più ricco e nutriente, aggiungeranno colore e
aiuteranno la forma e la consistenza. Le uova rientrano tra gli ingredienti liquidi del
pane, quindi dosate gli altri ingredienti liquidi se aggiungete uova. In caso contrario l’impasto potrebbe essere troppo liquido per gonfiarsi in modo corretto.
ERBE E SPEZIE
Possono essere aggiunte all’inizio insieme agli ingredienti principali.
Le erbe e le spezie, come la cannella, lo zenzero, l’origano, il prezzemolo e il
basilico, aggiungeranno gusto e colpiranno maggiormente l’occhio. Usatene in
piccole quantità (1-2 cucchiaini) per evitare che coprano il sapore del pane.
Le erbe fresche, come l’aglio e l’erba cipollina, contengono abbastanza liquido
da squilibrare i dosaggi della ricetta, quindi bilanciate il contenuto liquido.
INGREDIENTI AGGIUNTIVI
La frutta secca e le noci dovrebbero essere tagliati in piccoli pezzi, il formaggio
grattugiato, il cioccolato sminuzzato in piccoli pezzi e non in grumi. Non
aggiungetene di più di quelli previsti nelle ricette, altrimenti il pane potrebbe
non crescere correttamente. Fate attenzione alla frutta fresca e alle noci poiché
contengono liquidi (succo e olio), quindi dosate l’ingrediente liquido principale
per compensare.
- 18 -
Pagina 18
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
E’ preferibile unire gli ingredienti aggiuntivi durante la fase 33, quando il dispositivo emette un bip durante la seconda impastatura.
CONSERVARE IL PANE
Il pane che si trova in commercio contiene tutti i tipi di additivi (cloro, calcare,
colorante di catrame minerale, sorbitol, soia, ecc.). Il vostro pane non conterrà
nessuno di essi, quindi non si manterrà come quello venduto in commercio e
avrà un aspetto diverso. Inoltre, non avrà il sapore del pane in commercio, avrà
il gusto che il pane dovrebbe sempre avere.
E’ preferibile mangiarlo fresco, ma lo potete conservare per due giorni a temperatura ambiente, in una busta di polietilene dal cui interno avrete tolto tutta l’aria.
Per surgelare il pane fatto in casa, lasciatelo raffreddare, mettetelo in una busta
di polietilene e togliete tutta l’aria, quindi sigillate e surgelate.
INTERRUZIONI DI CORRENTE
Se l’interruzione di corrente dura meno di 6 minuti, il programma continuerà
appena la corrente sarà ripristinata. Il tempo del programma sarà prolungato di
un intervallo pari alla durata dell’interruzione. Se quest’ultima dura più di 6
minuti, il programma si arresterà. Nel caso che questo accada, scollegate l’apparecchio, lasciatelo raffreddare, svuotate la vaschetta, togliete gli ingredienti,
pulite e avviate nuovamente.
Fate attenzione a non graffiare le superfici antiaderenti della vaschetta e della
pala impastatore.
CODICI DI ERRORE
Se il dispositivo è troppo caldo, sul display apparirà il codice E01; se è troppo
freddo, apparirà E00. Se ciò accade, premete il pulsante AVVIO/ARRESTO ( )
fino a quando viene emesso un bip, rimuovete la vaschetta e lasciate che la
macchina per pane torni a temperatura ambiente prima di provare di nuovo.
Tutti gli altri codici di errore (ad esempio EEE o HHH) probabilmente significano che c’è un difetto nell’apparecchio.
PULIZIA
Scollegate il dispositivo e lasciatelo raffreddare completamente prima di procedere
alla pulizia.
Mentre pulite, la regola più importante da osservare è di mantenere in buono
stato il rivestimento antiaderente della vaschetta e il coltello impastatore.
- 19 -
Pagina 19
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Non usate mai utensili di metallo per rimuovere qualunque cosa dalla vaschetta, poiché possono rovinare il rivestimento antiaderente.
1. Aprite il coperchio. Se lo volete rimuovere del tutto, contemporaneamente
apritelo e sollevatelo con delicatezza. Mano a mano che si avvicinerà ai 90°,
scorrerà fuori dai suoi appoggi. Per riposizionarlo, introducete le cerniere
piatte del coperchio in quelle scanalate del corpo dell’apparecchio.
2. Se il braccio impastatore è rimasto incastrato nel condotto, riempite la
vaschetta di acqua calda e lasciatela in immersione. In questo modo si
dovrebbero ammorbidire gli eventuali residui di impasto e rendere più facile l’estromissione del braccio impastatore.
3. Se la parte interna del braccio impastatore è intasata dalla farina, immergetelo in acqua calda, quindi grattate via la farina con un bastoncino di legno.
4. Lavate il misurino, il cucchiaio dosatore, la vaschetta e il braccio impastatore in acqua calda e sapone. Sciacquate e asciugate con cura.
5. Pulite tutte le altre superfici, interne ed esterne, con un panno bagnato.
Usate un po’ di detersivo liquido se necessario, ma assicuratevi di risciacquarlo completamente, altrimenti potrebbe compromettere la buona riuscita del vostro prossimo pane.
6. Assicuratevi che sia tutto asciutto prima di riusare il dispositivo o di riporlo.
Non immergetelo in acqua o in qualunque altro liquido.
Non usate detersivi o solventi abrasivi.
Non introducete nessun componente nella lavastoviglie.
RICETTE
Ci sono molti fattori esterni che possono influenzare il sapore e la consistenza
del vostro pane (ad esempio il tipo di lievito, il tipo di farina, il tipo di zucchero, la temperatura della cucina e persino la pressione dell’aria e l’altitudine
sopra il livello del mare).
Le ricette di questo manuale sono state create per produrre risultati commestibili, senza tenere conto dei fattori esterni.
Usateli per prendere confidenza con l’apparecchio.
In seguito potrete iniziare a divertirvi veramente con quest’ultimo. Usate le
ricette come linee guida, ma variate gli ingredienti e assaggiate i risultati.
Prendete nota, segnatevi i cambiamenti che fate e creerete una serie di ricette
che più vanno incontro ai vostri gusti. Annotatevi anche quelle che non hanno
avuto molto successo, così saprete cosa non dovete fare la prossima volta.
Se già avete altre ricette per fare il pane o se le trovate su alcune riviste, confrontatele con quelle qui elencate per decidere quale programma usare per
- 20 -
Pagina 20
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
primo e poi fate dei tentativi fino ad ottenere il risultato che più viene incontro
ai vostri gusti.
Fate attenzione alle quantità quando usate altre ricette. Non riempite la vaschetta per più
di un quarto della sua capienza e assolutamente non raggiungete un terzo della sua capacità. Se la riempite eccessivamente, nel migliore dei casi il pane, lievitando, potrebbe premere contro il coperchio ed aprirlo. Nel peggiore dei casi esso fuoriuscirà dai lati, brucerà la resistenza e intaserà la presa di moto.
COME USARE LE RICETTE DI QUESTO MANUALE
Usate il misurino ed il cucchiaio dosatore inclusi nell’apparecchio. I cucchiai
contengono 15 ml, i cucchiaini 5 ml. Il latte in polvere dovrebbe essere scremato e il lievito in polvere. Usate farina tipo 0 o specifica per macchine per pane.
COME USARE ALTRE RICETTE
Se usate ricette prese in libri di cucina specifici per macchine per pane, vi
consigliamo di usare ricette per pagnotte più grandi, da 750g o 900g.
Verificate che la ricetta non preveda più di 4 e 1/3 tazze di farina. Se ne richiede di più, dovrete ricalcolare le dosi in proporzione per adattarle alle dimensioni della vaschetta.
Programmi per ricette
1. Base
2. Francese
3. Integrale
4. Dolce
5. Ultra Rapido (750g)
6. Ultra Rapido (900 g.)
7. Rapido
8. Scuro Europeo
9. Impasto
10. Impasto per dolci
11. Marmellate
12. Cottura
13. Ricetta per pane senza glutine
1. BASE – (3h 18)
PANE ALLE OLIVE, POMODORINI E CAPPERI
Acqua 240 ml.
Sale 1 cucchiaino raso
Zucchero 1 cucchiaio
- 21 -
Pagina 21
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Olio 3 cucchiai
Farina “0” 440 gr.
Latte in polvere 1 cucchiaio
Lievito birra secco 1 bustina
Origano 1 cucchiaio
Aggiunta ingredienti al segnale:
olive verdi snocciolate 50 gr
Capperi 25 gr.
Pomodori secchi 100 gr
PROGRAMMA 1
DORATURA 3
PESO: 750 gr.
1. BASE – (3h 18)
PANE SENZA GLUTINE
Acqua tiepida 430 ml.
Zucchero 1 1/2 cucchiaino
Lievito di birra secco consentito 1 bustina
Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
Mix di farine senza glutine 500 gr.
Sale 1 cucchiaino
Latte intero tiepido 430 ml.
Zucchero 1 1/2 cucchiaino
Lievito di birra secco
consentito 1 bustina
Margarina o burro 40 gr.
Mix di farine senza glutine
500 gr.
Sale 1 cucchiaino
Utilizzate il programma 1 BASIC da 900 gr. – 3H.18’ (in versione RAPID – 2H
in caso di clima molto caldo e umido, oppure il programma 6 FAST – 58’).
Potrete utilizzare questa ricetta base per pane bianco anche per le altre preparazioni (dolci o salate) di questo ricettario, sostituendo le farine ed aumentando la quantità del liquido indicato. In maniera approssimativa le proporzioni
sono pari peso del mix senza glutine e dei liquidi. In alcuni casi più prove saranno probabilmente necessarie. Altri accorgimenti utili sono:
• Il preriscaldamento degli ingredienti (intiepidite i liquidi, se ci sono uova nell’impasto immergetele in acqua tiepida per 15 minuti, togliete dal frigo burro
o margarina 15 minuti prima di utilizzarli, etc…)
• Seguire la fase iniziale dell’impasto. Controllate che la consistenza della
pasta. Sarà di giusta consistenza quando non ci saranno più residui di farina ai lati del cestello ed alcuni profondi solchi si formeranno in superficie
durante il funzionamento della pala, che dovrà girare liberamente e senza
- 22 -
Pagina 22
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
sforzo. L’impasto sarà sempre molto umido e tenero e dovrà essere molto
più morbido rispetto ad una pasta di farina tradizionale.
• Aggiustare la consistenza dell’impasto durante i primi 5-10 minuti di lavoro.
Aggiungete un cucchiaio alla volta – di farina se il composto fosse troppo
tenero – di liquido se troppo asciutto fino a giusta consistenza.
• Acquistare un nuovo cestello ed una nuova pala da utilizzare per questo
esclusivo scopo se l’apparecchio serve anche per la produzione di pane con
glutine. In ogni caso, lavate sempre molto bene ed accuratamente tutto ciò
che entra in contatto con farina tradizionale (coltelli per affettare, spatole,
coperchio e pareti dell’apparecchio, etc….) per evitare contaminazioni.
PANE AL LATTE CON PESTO
Latte 460 ml.
Burro ammorbidito 100 gr.
Farina “0” 600 gr.
Sale 2 Cucchiaini
Lievito di birra secco 1 Bustina
Aggiunta ingredienti al segnale:
Pesto alla genovese 2 Cucchiai
Basilico 1 mazzetto
Maggiorana 1 mazzetto
Aglio 2 spicchi
Parmigiano a dadini 50 gr.
PROGRAMMA 1
DORATURA 3
PESO: 1 Kg.
PAN BRIOCHE
Latte 1 cucchiaio e 1/2
Uova 4
Burro 160 g
Farina “0” 325 g
Zucchero 5 cucchiai
Sale 1 cucchiaino
Lievito di birra secco 1 bustina
PROGRAMMA 1
DORATURA 1
PESO: 900 gr.
- 23 -
Pagina 23
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
2. FRANCESE – (3h 32)
PANE BIANCO
Acqua 300 ml.
Sale 1 cucchiano
Olio 2 cucchiaini
Zucchero 1 cucchiaio
Farina “0” 535 g
Lievito di birra secco 1 bustina
PROGRAMMA 2
DORATURA 2
PESO: 750 gr.
3. INTEGRALE – (3h 46)
PANE INTEGRALE
Acqua 280 ml.
Sale 1 cucchiaino
Burro 25 gr.
Farina bianca “0” 220 gr
Farina integrale 220 gr
Zucchero di canna 3 cucchiaini
Latte in polvere 1 cucchiaio
Lievito di birra secco 3 cucchiaini
PROGRAMMA 3
DORATURA 2
PESO: 750 gr.
4. DOLCE – (3h 22)
BRIOCHE ALL’UVETTA
Latte 1 cucchiaio
Uova 3
Sale 1 pizzico
Burro 125 gr
Farina “0” 250 gr.
Zucchero 3 cucchiai
Lievito di birra 1 bustina
- 24 -
21-11-2006 15:18
Pagina 24
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Uvetta 5 cucchiai (non ammollare)
PROGRAMMA 4
DORATURA 3
PESO: 750 gr.
5. ULTRA RAPIDO – (58 min.)
PANE BIANCO (750 gr.)
Acqua tiepida 240 ml.
Zucchero 2 cucchiaini
Lievito di birra secco 3 cucchiaini
Olio Extravergine d’oliva 2 cucchiai
Farina “0” 435 gr.
Sale 1 cucchiaino
Inserire gli ingredienti ed attendere 10 minuti prima di avviare la macchina. Il
lievito avrà così il tempo di preattivarsi.
PROGRAMMA 5
PESO: 750 gr.
PANE CON FORMAGGIO E PISTACCHI
Acqua 160 ml.
Olio di semi 2 cucchiai
Miele 1 cucchiaio
Farina “0” 340 gr.
Farina integrale 85 gr.
Parmigiano grattugiato 75 gr.
Pecorino fresco grattugiato 75 gr.
Latte in polvere 20 gr.
Pistacchi Tostati 2 cucchiai
Paprika 1 cucchiaio
Sale 1 1/2 cucchiaino
Lievito di birra secco 1 bustina
PROGRAMMA 5
PESO: 750 gr.
6. ULTRA RAPIDO – (58 min.)
PANE BIANCO (1 Kg.)
Acqua tiepida 320 ml.
Zucchero 2 cucchiai
- 25 -
Pagina 25
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Lievito di birra secco 1 bustina
Olio Extravergine d’oliva 3 cucchiai
Farina “00” 580 gr.
Sale 1 1/2 cucchiaini
Inserire gli ingredienti ed attendere 10 minuti prima di avviare la macchina. Il
lievito avrà così il tempo di preattivarsi.
PROGRAMMA 6
PESO: 1 Kg.
7. RAPIDO – (1h 43)
TORTA AL CIOCCOLATO E ARANCIA
Latte 200 ml.
Uova 2
Burro 150 gr
Zucchero di canna 200 gr
Farina “0” 200 gr.
Lievito istantaneo 1 bustina
Sale 1 pizzico
cioccolato in gocce 100 g
granella di mandorle 100 g
arancia candita 75 g
PROGRAMMA 7
PESO: 750 gr.
PAN DI NOCI
Latte 450 ml.
1 uovo
Zucchero 100 gr.
Sale 1 pizzico
Farina “0” 500 gr.
Noci macinate 150 gr.
Lievito istantaneo 1 bustina
PROGRAMMA 7
PESO: 750 gr.
8. SCURO EUROPEO (3h 55)
PANE DI SEGALE ALLO YOGURT
Latte 150 ml.
- 26 -
Pagina 26
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
Yogurt naturale intero 175 gr.
Miele 2 cucchiaini
Sale 2 cucchiaini
Farina integrale 250 gr.
Farina “00” 150 gr.
Farina di segale 100 gr.
Lievito istantaneo 2 bustine
PROGRAMMA 8
PESO: 750 gr.
PANE DI SEGALE ALLA FRUTTA
Succo di mela 150 ml.
Yogurt ai cereali 175 gr.
Sciroppo d’acero 2 cucchiai
Burro 3 cucchiai
Cannella 2 cucchiaini
Vaniglia una bustina
Sale 2 cucchiaini
Farina integrale 250 gr.
Farina “00” 150 gr.
Farina di segale 100 gr.
Germe di grano 2 cucchiai
Lievito istantaneo 2 bustine
Aggiunta ingredienti al segnale:
Mela essiccata in pezzetti 50 gr.
Uvetta sultanina 50 gr.
Noci 50 gr.
PROGRAMMA 8
PESO: 750 gr.
9. IMPASTO – (1h 30)
PASTA PER PIZZA
Acqua 200 ml.
Olio oliva 3 cucchiai
Farina bianca “0” 350 g
Sale 1 cucchiaino
Lievito birra 1 bustina
PROGRAMMA 9
- 27 -
21-11-2006 15:18
Pagina 27
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Togliere dall’apparecchio e rimpastare. Stendere o modellare nella forma voluta e far riposare per 20 minuti. Infornare a 220° per 25 minuti.
10. IMPASTO PER DOLCI – (2 h)
PASTA PER MUFFINS
Latte 125 ml.
Panna 125 ml.
Burro 60 gr
Sale 1 pizzico
Zucchero 175 gr.
Scorza D’arancia grattata
Farina bianca “00” 300 g
Lievito birra 1 bustina
Al termine aggiungere mescolando a mano e secondo i propri gusti:
- 125 gr. di mirtilli opp.
- 100 gr. di uvetta sultanina ammollata e leggermente infarinata opp.
- 100 gr. di gocce di cioccolato opp.
- 75 gr. di scorze di canditi a scelta
Distribuire in 12 stampini da muffin e cuocere a 200° per 25 minuti
11. MARMELLATA - (1h 25)
Frutta tagliata in piccoli pezzi o passata 500 gr.
Zucchero 500 gr.
Succo di limone 1
Pectina in polvere 40 gr.
Riunire frutta, pectina e succo di limone nel cestello ed avviare il programma
11. Quando avrà incorporato la pectina aggiungete lo zucchero versandolo un
pò per volta. Chiudere il coperchio e portare a termine ciclo. Invasate immediatamente in vasetti a chiusura ermetica sterilizzati. Avvitate i coperchi, capovolgeteli e lasciateli in questa posizione per 10 minuti. Girateli nuovamente ed,
una volta fredda, etichettate.
RIMEDI
COSA FARE SE:
Il pane sgonfia
L’impasto era probabilmente troppo bagnato. Riducete i liquidi previsti dalla
- 28 -
Pagina 28
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
ricetta di 1/8 del misurino. Se avete usato frutta in scatola, potreste non averla
scolata del tutto.
Lasciare il pane nella vaschetta mentre si raffredda, può far sì che l’umidità
prodotta durante il processo di cottura venga trattenuta nel pane.
E’ probabile che la farina fosse troppo pesante. Provate un tipo di farina più fine.
La parte centrale del pane è troppo bagnata.
E’ probabile che l’impasto fosse troppo bagnato. Leggete sopra.
E’ probabile che la farina fosse troppo umida. Questo problema può presentarsi quando usate farina di segale, crusca o integrale. Riducete la quantità di farine pesanti e sostituite con farina bianca.
Il pane è cresciuto troppo.
Potreste avere usato troppo lievito. Cercate di ridurne leggermente le dosi.
L’eccessiva quantità di zucchero può far entrare in azione il lievito troppo velocemente e far crescere eccessivamente il pane. Cercate di ridurre la quantità di
zucchero. Se aggiungete ingredienti dolci o zuccherati, come frutta secca, miele
o melassa, diminuite le quantità di zucchero per compensare.
Potete provare a ridurre gli ingredienti liquidi della ricetta di 1/2 misurino; in
questo modo rallenterete l’azione del lievito.
Usate farina più grossa: con la farina più fine occorre meno lievito rispetto a
quello necessario per la farina dello stesso tipo lavorata in modo grezzo.
COLLEGAMENTO ALLA PRESA DI CORRENTE
Verificate che la tensione del vostro apparecchio corrisponda a quella della vostra installazione elettrica.
ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA.
- 29 -
Pagina 29
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
- 30 -
21-11-2006 15:18
Pagina 30
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
- 31 -
21-11-2006 15:18
Pagina 31
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
IMPORTANT WARNINGS
ALWAYS READ THE INSTRUCTIONS BEFORE USE
When using electrical appliances it is necessary to take adequate precautions,
namely:
1. Check that the voltage indicated on the product corresponds to that of your
power supply.
2. Place the appliance on a solid, level, heat-resistant surface close to a power
source. Keep out of reach of children.
3. Keep the appliance away from the edges of the work surface.
4. Do not touch hot surfaces – use oven gloves or folded tea towels.
5. Leave at least 5 cm (2 inches) around the bread-making machine to allow
for ventilation. Under no circumstances cover the steam vents.
6. Do not place your hands or fingers in the bowl while the appliance is
working.
7. The power cable must connect with the socket at the base of the appliance
without being subjected to too much tension.
8. Arrange the connecting cable so that it is not suspended above the working
area and cannot be knocked or tripped over.
9. Do not place the appliance over or near sources of heat such as gas or electric ovens, which could damage the power cable.
10. Do not use close to or under curtains, sideboards or any other object where
there is a risk of scorching or catching fire.
11. To avoid electric shocks, do not immerse the power cable or plug in water.
12. Do not use the appliance with wet or damp hands.
13. Do not use the machine for storing bread.
14. Do not use accessories or tools other than those provided by the manufacturer.
15. This bread-making machine must not be employed for uses other than
those specified. It is intended for domestic use only.
16. Always remove the plug from the power supply when the appliance is not
being used, when attaching accessories, during cleaning or when there is
any interruption to correct functioning.
17. Clean the external parts of the appliance only with a damp cloth. Hand-wash
the bowl, the pastry fork, the measure and the measuring spoon using a
non-aggressive detergent solution. Rinse and dry thoroughly. Do not clean
with abrasive materials.
- 32 -
Pagina 32
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
18. Il piano di cottura deve essere collocato nella posizione corretta prima di
mettere in funzione l’apparecchiatura.
19. Staccate la spina dalla presa prima di rimuovere la vaschetta.
20. Prestate estrema cautela nel rimuovere un’apparecchiatura con parti calde.
21. Se il filo della spina è danneggiato, per la sostituzione rivolgetevi al produttore, al suo rappresentante o ad una persona con qualifiche analoghe, in modo
da prevenire ogni rischio.
22. To keep the breadpan in optimum condition, wash it well from time to time
and wipe over with oil.
23. N.B.! ALWAYS DISCONNECT THE PLUG FROM THE POWER SUPPLY
WHEN THE APPLIANCE IS NOT IN USE.
24. DO NOT IMMERSE THE APPLIANCE IN WATER OR OTHER LIQUIDS. FOR
CLEANING USE ONLY A DAMP CLOTH.
25. This appliance MUST NOT BE USED BY CHILDREN, keep it well out of their
reach.
26. The use of extension cables not authorised by the manufacturers of the
appliance could cause damage or accidents.
27. This appliance conforms to EEC 89/336 regarding electromagnetic compatibility.
KEEP THESE INSTRUCTIONS IN A
SAFE PLACE
Description of the appliance
A. Lid handle
B. Lid
C. Steam vents
D. Window
E. List of programs
F. Display
G. Controls
H.
I.
L.
M.
N.
O.
Bowl
Bowl handle
Paddle
Measuring spoon
Measure
Appliance body
List of programs
1. Basic
- 33 -
Pagina 33
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
2. French
3. Wholemeal
4. Sweet
5. Ultra Fast 750gr
6. Ultra Fast 900gr
7. Fast
8. European (Dark)
9. Dough
10. Sweet pastry
11. Jams
12. Baking time
- 34 -
21-11-2006 15:18
Pagina 34
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
Progress indicator
21-11-2006 15:18
Size indicator
Display
Program number
Browning indicator
Light
Medium Intense
Fast
Controls
Timer
Browning
Menù
Start/Stop
Weight of loaf
BRIEF NOTES ON THE BREAD-MAKING MACHINE
Your bread-making machine is a labour-saving product. Its main advantage is that
all the operations of kneading, raising and baking take place inside an enclosed
space. Your Ariete bread-making machine will easily and regularly produce superb
loaves, if you follow the instructions and keep in mind one basic principle. The
appliance cannot think for you.
- 35 -
Pagina 35
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
It cannot tell you that you have forgotten an ingredient or that you have used one
of the wrong type or that you have measured something incorrectly. Careful selection of ingredients is the most important stage in the process of preparing bread.
Just bear this simple rule in mind: the best ingredients = the best results, poor
ingredients = poor results.
N.B. The arm (L) is in a bag at the end of the power supply cable.
BEFORE USE
Remove the appliance from its packaging, but keep this until you are sure that the
bread-making machine is functioning satisfactorily.
If present, remove the plastic label containing the machine’s features and located on
the outside surface. Before using your bread-making machine for the first time, or after
a long period when it has not been used, remove any dust.
DIRECTIONS FOR USE
Select a recipe
Measure out the ingredients
Place them in the breadpan – in the right order (Important!)
Place the breadpan in the appliance
Close the lid
Plug the appliance into a power point.
Select a program
Select the size of loaf required 500g, 750g, 900g
Select the degree of browning required – light, medium or intense
Select the timer (if necessary)
Start the program( )
Your bread-making machine will emit beeps:
• to tell you when to add extra ingredients
• when the bread is ready
• every 5 minutes for the next hour, to urge you to remove the contents
BREAD-MAKING
PREPARATION
1. Place the appliance on a solid, flat, heat-resistant surface and close to a
power point. Keep it out of the reach of children.
2. Do not plug in the appliance yet.
- 36 -
Pagina 36
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
3. Open the lid.
4. Hold down the bread-making machine with one hand and with the other
firmly pull up the handle of the breadpan. This is held in place by two
springs.
5. Check that the interior of the breadpan is clean.
6. Place the kneading arm on its pivot at the bottom of the breadpan.
7. This can be inserted one way only – both the pivot and the lower part of the
kneading arm are D-shaped.
8. Gather together the ingredients. Measure them at and keep them close to
hand, ready to be added to the breadpan.
9. For the FAST program (No. 7) oil the interior of the breadpan and the kneading arm.
ADDING THE INGREDIENTS
10. These must be added in the correct order.
11. Keep any additional ingredients (fruit, nuts, raisins, etc.) to one side and
add them when the appliance emits a beep (during the second kneading).
12. First introduce the liquid ingredient. This will normally be water, but may be
milk and/or eggs. The water should be hot (37°C) but not boiling. Water
which is too hot or too cold will impede rising.
13. Do not use milk with the timer, as it could curdle before the preparation process begins.
14. Add sugar and salt as specified in the recipe.
15. Add any additional "liquid" ingredients (honey, syrup, treacle, etc.).
16. Add any additional "dry" ingredients (flour, powdered milk, herbs and spices).
17. If using the timer, it will not be possible to add fruit or nuts during the
second kneading, so add them now.
18. Lastly add the dry yeast (or powdered yeast/bicarbonate of soda). Place it
on top of the dry ingredients – do not place it in the water, or it will start to
act too soon.
19. If using the timer, it is essential to keep the yeast (powdered yeast/bicarbonate of soda) away from the water/liquid. If not, the yeast will start to act,
swelling and subsiding before the preparation process has begun. The
result will be a product which is hard, dense, rough and about as edible as
a house brick.
We recommend making a hole in the heap of flour and placing the yeast in
this.
- 37 -
Pagina 37
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
LOADING THE MACHINE
20. Clean any splashes from the outside of the breadpan, then place it slowly
into the bread-making machine. Any splashes inside the machine will burn
onto the surfaces. Any splashes on the element will drastically shorten its
life.
21. Press the breadpan below the springs (Fig.6).
22. If it will not go down fully, it is probably fouling the drive. Lift it up, turn the
drive _ of a turn clockwise and try again.
23. Try not to splash anything into the bread-making machine. If this happens,
take out the breadpan and clean off the splashes.
24. Lower the handle until it reaches the handle mounts. In this way it should
stay about 2.5 cm above the rim of the breadpan.
25. Close the lid.
SETTING THE CONTROLS
26. Plug the appliance into the power point (start it by using the START/STOP
button). The display will show "TIMER" and "MENU".
27. Pressing the MENU key, the time below the timer will continue to change.
Ignore this until it reaches the required parameters.
Selecting the menu
28. Press and release the MENU key until the required program number
appears below MENU on the display. Every time it is pressed (Fig. 2), the
number increases by 1 until it reaches 12, when it starts again from 1.
Weight of loaf
29. In programs 1, 2, 3 and 4, press and release the button (
) to bring the
size indicator "-" at the top of the display to the desired size. Every time the
key is pressed (Fig.3), the size indicator moves to the right until it reaches
900g, then it starts again from 500g.
- 38 -
Pagina 38
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
BROWNING THE CRUST
30. In programs 1, 2 and 3, press and release the BROWNING button (
) to
bring the browning indicator at the bottom of the display to the required
level of browning (or above FAST if you wish to use "FAST BAKING). Every
time it is pressed (Fig.4), the browning indicator moves to the right by one
space until it reaches FAST, when it returns to LIGHT.
STARTING THE BREAD-MAKING MACHINE
31. When you are satisfied with the settings, press the START/STOP button (Fig.
5) and watch as the machine goes into action.
The START/STOP button ( ) lights up, the two dots on the timer (:) flash,
the timer starts to count down the time remaining, the progress indicator
moves around the display to show what type of process is happening
(KNEADING, REST, RISING, BAKING, etc.).
DOUGH CONSISTENCY
32. Check the dough during the first 5-minute kneading period. It should form
a smooth ball. If not, you will probably have to adjust the ingredients.
If you have to open the lid, do so during the kneading or rest stages. At any
other time it will result in the bread spoiling.
If the dough seems sticky or sticks to the sides of the breadpan, sprinkle a
spoonful of flour on the top. If it is too dry, pour on a spoonful of warm
water. You can carefully remove any ingredients sticking to the sides of the
machine using a wooden or plastic utensil (metal will ruin the non-stick
coating).
Do not leave the lid open any longer than necessary – open it, add what is
needed and close it immediately.
Wait until the flour or water has been completely absorbed into the dough
before adding any more.
Close the lid before the end of the first kneading, otherwise the bread will
not rise properly.
ADDITIONAL INGREDIENTS
33. Additional ingredients (fruit, nuts, raisins, etc.) can be added during programs 2, 3, 4, 8, 9 and 10. Between 5 and 10 minutes during the second
kneading the bread-making machine will emit a beep four times. Open the
lid, add the additional ingredients on top of the dough and close the lid.
- 39 -
Pagina 39
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Do not touch or stir the dough. If you do not wish to add anything, ignore
the beeps.
AT THE END OF BAKING
34. At the end of the baking time, the bread-making machine will emit a beep
to let you know that the bread is ready and the progress indicator will move
to the KEEP WARM position.
KEEP WARM "TIME"
35. The bread-making machine will keep the bread warm for an hour. During
this hour, the progress indicator will stay at KEEP WARM and the breadmaking machine will emit a beep every 5 minutes to invite you to remove
the contents.
For best results, remove the bread as soon as it is ready.
EXTRACT THE BREAD
36. While it is cooling, the moisture in the bread evaporates, drying it out and
making it hard.
If it is left in the breadpan, the moisture remains trapped: it cannot evaporate and is thus absorbed into the bread while it is cooling, making it soft
and saturated with moisture. The function of keeping it warm prevents this
phenomenon up to a point, but basically the sooner the bread is taken out,
the better it is.
37. You need a wire tray (for the bread), a heatproof plate (for the breadpan)
and oven gloves or tea towels (to protect your hands).
38. Press the START/STOP button ( ) and keep it pressed until it beeps.
39. Remove the plug of the bread-making machine from the socket (first switching it off if a switch is present).
40. Hot air and steam will billow out when you open the lid, so do not allow
hands, arms, face, etc. to enter the area above the bread-making machine.
41. Wearing oven gloves (on both hands), open the lid (using the handle) and
let it rest on its hinges.
42. With oven gloves, hold down the bread-making machine with one hand and
with the other firmly pull up the handle of the breadpan to remove it from
its springs.
43. Turn the breadpan upside down and shake it to remove the bread.
- 40 -
Pagina 40
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
44. Allow the bread to cool on a perforated tray.
45. If the bread will not come out of the breadpan, run a wooden or plastic spatula along the inside of the breadpan – do not use metal or sharp objects as
these may scratch the non-stick surfaces.
46. When the bread has cooled slightly, use a wooden or plastic spatula to
extract the kneading arm from the bottom of the loaf. Do not use metal or
sharp objects as these may scratch the non-stick surfaces.
47. For best results, let the bread rest for 20-30 minutes to allow it to harden
and dry before slicing. Slicing it while it is still hot and moist may soak it.
48. Before cutting, ensure that the arm is not stuck in the bread.
CONTINUOUS USE
If you want to prepare more bread, allow the appliance to cool. If you try to use
it while it is still hot, an error message (E01) will appear on the display, the
machine will emit a beep and the bread-making machine will not work.
If this happens, press the START/STOP button (
) until it emits a beep and
the warning light goes out, then remove the breadpan and allow it to cool completely.
TIMER
The most common use of the timer is to prepare bread during the night to be
ready for the following morning. With the timer it is possible to program up to
13 hours cooking.
This can be done with the BASIC, FRENCH, WHOLEMEAL, SWEET, DOUGH and
SWEET DOUGH programs.
Do not use for bread or dough containing fresh milk, yoghurt, cheese, eggs,
fruit, onions or any other ingredient which could deteriorate if left for several
hours in a warm, damp environment.
Follow instructions 1 to 30 to start the bread-making machine.
It will not be possible to add fruit or nuts during the second kneading process,
so add them during stage 17.
Decide when you want your bread to be ready, for example at 6 am. Check what
time it is at the time the program is started, for example 9 pm.
- 41 -
Pagina 41
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Work out the difference between these two times, for example 9 hours.
Using the arrow key “ and ”, the timer will go forwards or backwards at tenminute intervals each time it is pressed.
For programs from 1 to 8 and 12, you have one hour of "keep warm" in the time
shown on the display.
You cannot reduce the time required by the program.
The maximum time which appears on the display is 13 hours.
Proceed with stage 31.
If you use the timer for the dough programs (9 or 10), you must remove the
product as soon as the program has finished, otherwise it will deteriorate.
During the "keep warm" hour, the progress meter will stay in the KEEP WARM
position and the appliance will emit a beep every 5 minutes to urge you to
remove the contents. Try to remove the bread as soon as possible.
FAST OPTION
You can only use this option with programs 1, 2 and 3. It allows you to save an
hour of the time required by the program, reducing the time when the dough is
left to rise during the processes.
N.B.: Using this procedure, your bread may be denser ad rougher than usual and
additional ingredients may not be distributed in such a uniform way.
What to do: at stage 30, use the BROWNING button (
) to move the indicator from browning "-" at the bottom of the display to the FAST position.
THE PROGRAMS
BASIC (1) (
)
Use this program for simple white bread and for recipes based on white bread
dough. This is the shortest of the programs.
FRENCH (2) (
)
The "French" program requires slightly longer kneading and rising times, to give
the French-style bread a lighter texture and crisp crust.
Recipes which can be used with this program do not usually use butter (or
margarine) or milk. French-type bread does not keep well – eat it on the same
day it is prepared.
WHOLEMEAL (3) (
)
Because the flour is heavier, this program warms the ingredients in advance for
- 42 -
Pagina 42
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
half an hour before kneading, and leaves the mixture to rise for a slightly longer period. Wholemeal loaves tend to be smaller and denser.
SWEET (4) ( )
Use this program for sweet bread with additional ingredients – fruit, nuts, chocolate chips, candied peel, etc.
The final timings have been extended slightly to allow for the addition of the
other ingredients. The appliance will emit a beep to let you know when to add
them.
ULTRA FAST (5 – 6) (
)
These programs only function with special recipes and will prepare your bread
in less than an hour.
Loaves will be smaller and denser than usual, but they taste just the same. Use
program 5 for 750g and 6 for 900g loaves.
FAST (7) (
)
This program is for sweet dough using baking powder or baking soda as the
raising agent, rather than brewer’s yeast. The mixture is rather sticky, so oil the
breadpan and kneading arm before using this program and check the mixture
through the window in the lid.
If the dough rises up the sides of the breadpan, scrape it back with a wooden
or plastic spatula during the 5-minute resting period. If the kneading arm starts
working while you are carrying out this operation, remove the spatula and close
the lid immediately.
EUROPEAN DARK (8) (
)
This is the longest program. Use it to prepare darker and heavier European-type
bread - black bread, rye bread, caraway bread, etc. As with the wholemeal program, in this one too the ingredients are warmed for half an hour in advance.
Times tend to be longer to suit the heavier types of ingredients used.
DOUGH (9) (
) and SWEET DOUGH (10) (
)
With these programs you can use the appliance as a mixing/kneading machine
to save you work.
There is no baking during these programs.
When you remove the dough from the appliance, knock it back and let it rest
for about 10 minutes before cutting/shaping.
The DOUGH program kneads for 5 minutes, rests for 5 minutes, kneads for
another 20 minutes and finally lets the dough rise for an hour.
The SWEET DOUGH program kneads for 30 minutes, then lets the dough rise
for an hour and a half.
- 43 -
Pagina 43
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
JAM (11) ( )
The JAM program mixes the ingredients for 15 minutes, then cooks them for
50 minutes.
Leave plenty of room to allow the jam to expand while it is boiling. If the jam
boils over into the interior of the appliance, it will be very difficult to clean.
If this happens, press the START/STOP button until it emits a beep, disconnect
the appliance from the power point, allow it to cool and clean it before the jam
has a chance to stick.
N.B. Handle the hot jam with caution, as it retains its heat for a long time and
sticks like glue.
BAKING (12) (
)
The BAKING program turns the appliance into an oven. It will not knead or raise
or do anything else except bake for an hour and keep the contents warm for
another hour. Use this program to bake ready-made dough from the supermarket
or dough made from packets of bread mix.
Do not use more than 500g of bread mix, and do not put it in the appliance until
it is ready to bake.
Check the dough, because some ingredients do not need a whole hour’s baking –
you must stop the baking and remove the contents earlier. Most products swell
while baking – bear this in mind and leave sufficient room when filling the breadpan.
INGREDIENTS
FLOUR
The type of flour used is very important. You cannot use ordinary flour.
The most important element in the flour is the protein known as gluten, which
is the natural agent which gives the dough the ability to hold its shape and
retain the carbon dioxide produced by the yeast. The term WHITE FLOUR TYPE
0 means that it has a high gluten content. Buy flour with TYPE 0 or FOR BREAD
(maritoba) written on the packaging.
OTHER BREAD FLOURS
These include type 0 wholemeal or "farmhouse" flour, wholemeal flour and
whole wheat flours.
- 44 -
Pagina 44
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
These provide an excellent source of dietary fibre but contain lower levels of
gluten than white type 0. This means that wholemeal loaves tend to be smaller
and denser than white ones. In general terms, if you replace half the wholemeal
flour with white type 00 flour, you can prepare a product with the taste of wholemeal bread but the texture of white bread.
YEAST
Yeast is a living organism which multiplies in the dough. Given moisture, food
and warmth, the yeast grows and releases carbon dioxide gas. This produces
bubbles which remain trapped in the dough and make it rise.
Of the several types of yeast available, we recommend the use of dry brewer’s
yeast. These are usually sold in sachets and do not need to be previously dissolved in water.
You may also find "fast acting" yeast or "yeast for bread-making machines".
These are stronger and can raise the dough 50% faster than the others. Only
use them for the ULTRA FAST programs (5 and 6). Avoid yeasts in tubes or
tubs, as these become less active once opened. Yeast in sachets is very sensitive to moisture, so do not keep it for more than a day once opened.
THE LIQUID INGREDIENT
The liquid ingredient is normally water or milk or a mixture of both. Water
makes a crisper crust. Milk makes the crust softer and the texture more velvety.
There are differing opinions over what the temperature of the water should be.
You can decide for yourself as you become familiar with the appliance.
We recommend the following:
• The water should be at room temperature, neither too hot nor too cold. Normally cooler water is used for loaves baked slowly, and warmer water for
those baked more quickly.
The ULTRA FAST programs (5 and 6) use warm water (30°C-35°C) to speed
up the process (1 part boiling water to 2 parts tap water). Only fast yeasts can
work at this temperature.
Do not use milk with the timer. It may curdle before the preparation process
begins.
BUTTER/FAT
This intensifies the flavour and makes the bread softer, resulting a higher quality finished product. It helps to retain moisture, keeping the bread fresh for
- 45 -
Pagina 45
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
longer. Margarine or olive oil can be used instead of butter, but they are less
effective.
LOW FAT SPREADS
Do not use products with a low fat content. These products contain little fat,
while the recipes need a greater quantity.
Since they contain only 40% fat, they may not produce the desired results.
SUGAR
Sugar activates and feeds the yeast, allowing it to grow. It adds flavour and
consistency and encourages the browning of the crust. Many yeasts in sachets
do not require sugar to activate them.
Honey, syrup and treacle can be used instead of sugar, but adjust the quantity
of the liquid ingredient to compensate.
Artificial sweeteners must not be used, because they do not feed the yeast, in
fact they can kill it.
SALT
Salt helps to control the growth of the yeast. Without salt, the bread can swell
too much and then collapse. Salt also gives more flavour.
EGGS
Eggs will make your bread richer and more nutritious, add colour and improve
the shape and consistency. Eggs are included in the liquid ingredients, so adjust the other liquid ingredients if you add eggs, otherwise the dough may be too
wet and will not rise satisfactorily.
HERBS AND SPICES
These can be added at the start, together with the main ingredients.
Herbs and spices such as cinnamon, ginger, oregano, parsley and basil add flavour and improve appearance. Use small quantities (1-2 teaspoons) to avoid
swamping the flavour of the bread. Fresh herbs such as garlic and chives contain enough liquid to upset the balance of the recipe, so adjust the liquid ingredient.
ADDITIONAL INGREDIENTS
Dry fruit and nuts should be cut into small pieces, cheese grated, chocolate
should be in small chips, not lumps. Do not add more than the recipe indica- 46 -
Pagina 46
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
tes, or the bread may not rise correctly. Be careful with fresh fruit and nuts as
they contain liquid (juice and oil), so adjust the main liquid ingredient.
It is preferable to mix in the additional ingredients during stage 33, when the
appliance emits a beep during the second kneading.
STORING BREAD
Shop-bought bread contains all kinds of additives (chlorine, chalk, coal-tar dye,
sorbitol, soya, etc.). Your bread contains none of these, so it does not keep as
well as bread bought from the shop and has a different appearance. Also, it does
not have the same flavour as shop-bought bread, it has the taste that bread
should always have.
It is best to eat it fresh, but it can be kept for two days at room temperature, in a
polythene bag from which all the air has been removed.
To freeze home-made bread, allow it to cool, put it in a polythene bag and remove all the air, then seal it and freeze.
POWER CUTS
If the power cut lasts less than 6 minutes, the program will continue when the
power is restored. The program time will be extended to compensate for the
power cut. If the power cut is longer than 6 minutes, the program will stop. In
this case, disconnect the appliance, allow it to cool down, remove the breadpan, remove the ingredients, clean and start again.
Be careful not to scratch the non-stick surfaces of the breadpan and kneading
arm.
ERROR CODES
If the appliance becomes too hot, code E01 will appear on the display. If this
happens, press the START/STOP button ( ) until it emits a beep, remove the
breadpan and allow the bread-making machine to return to room temperature
before trying again.
All the other codes (for example EEE or HHH) probably mean that the appliance has a defect.
CLEANING
Disconnect the appliance and allow it to cool down completely before proceeding with cleaning.
When cleaning, the most important rule is to keep the non-stick coating of the
- 47 -
Pagina 47
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
breadpan and kneading arm in good condition. Never use metal utensils to
remove anything from the breadpan, as they could ruin the non-stick coating.
1. Open the lid. If you want to remove it completely, open it and at the same
time lift it off gently. As it approaches 90° it will detach itself from its hinges. To replace it, insert the flat hinge parts on the lid into the slotted hinge
parts on the appliance body.
2. If the kneading arm is stuck on its shaft, fill the breadpan with warm water
and leave it to soak. This will soften any residual dough and make it easier
to extract the kneading arm.
3. If the internal part of the kneading arm is clogged with flour, immerse it in
hot water then scrape out the flour with stick.
4. Wash the measuring cup, the measuring spoon, the breadpan and the kneading arm with hot soapy water. Rinse and dry thoroughly.
5. Clean all the other surfaces, internal and external, with a wet cloth. If necessary, use a little detergent, but be sure to rinse it off completely, otherwise
it could affect the flavour of your bread.
6. Ensure that everything is dry before using the appliance again or storing it.
Do not immerse the appliance in water or other liquids.
Do not use abrasive detergents or solvents.
Do not wash any component in the dishwasher.
RECIPES
There are many external factors which may affect the flavour and texture of
your bread (for example, the type of yeast, the type of flour, the type of sugar,
the temperature of the kitchen and even air pressure and height above sea
level).
The recipes in this manual have been created to produce reasonable results, no
matter what the external factors.
Use them to gain confidence in using the appliance.
Then you can begin to really enjoy yourself. Use the recipes as guidelines, but
vary the ingredients and taste the results. Make notes, write down what changes you make and create a series of recipes more in line with your tastes. Also
make a note of those which were not very successful, so you will know what
not to do the next time.
If you already have other bread recipes, or you find some in magazines, compare them with the ones here to decide which program to use at first, then
experiment until you obtain the desired results.
- 48 -
Pagina 48
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Pay attention to quantities when using other recipes. Do not fill the breadpan to
more than a quarter of its capacity, and definitely not as much as a third. If you
overfill it, the best that can happen is that the rising bread will push against the
lid and force it open. The worst case is that it will spill over the sides, burn out
the element and clog the drive.
HOW TO USE THE RECIPES IN THIS MANUAL
Use the measuring cup and measuring spoon provided with the appliance. A
tablespoon contains 15ml, a teaspoon 5ml. Powdered milk should be skimmed
and the yeast in powder form. Use type “0” flour or flour specifically for breadmaking machines.
HOW TO USE OTHER RECIPES
If you use recipes taken from cookbooks specifically for bread-making
machines, we recommend the recipes for larger loaves, 750g or 900g.
Check that the recipe does not require more than 4 and 1/3 cups of flour.
If it needs more, you must adjust the quantities to suit the size of the breadpan.
Recipe programs
1. Basic
2. French
3. Wholemeal
4. Sweet
5. Ultra Fast (750g) (1.5lb)
6. Ultra Fast (900g) (2lb)
7. Fast
8. European dark
9. Dough
10. Sweet dough
11. Jam
12. Baking
13. Recipe for gluten-free bread
- 49 -
Pagina 49
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
1. BASIC – (3h 18)
BREAD WITH OLIVES, TOMATOES AND CAPERS
Water 240 ml.
Salt 1 teaspoon
Sugar 1 tablespoon
Oil 3 tablespoons
White flour type "0" 440 g
Powdered milk 1 tablespoon
Yeast 1 sachet
Oregano 1 tablespoon
At the signal stage add:
Green olives without stones 50 g
Capers
Dried tomatoes 100 g
PROGRAM 1
BROWNING 3
LOAF: 750 g
1. BASIC – (3h 18)
GLUTEN-FREE BREAD
Warm water 430 ml.
Sugar 1 1/2 teaspoons
Brewer’s yeast 1 sachet
Extra virgin olive oil 2 tablespoons
Gluten-free flour mix 500 gr.
Salt 1 teaspoon
Warm full cream milk 430 ml.
Sugar 1 1/2 teaspoons
Brewer’s yeast 1 sachet
Margarine or butter 40 gr.
Gluten-free flour mix 500 gr.
Salt 1 teaspoon
Use program 1 BASIC for 900 g – 3H.18’ (in FAST version – 2H. in very hot or
damp weather, or program 6 FAST – 58’). You can use this basic recipe for
white bread and for others preparations (sweet or savoury) replacing the flour
and increasing the quantities of liquid indicated. The proportions are approximately equal in weight to the gluten-free mix and liquids. In some cases, several attempts will probably be necessary. Other useful hints are:
- 50 -
Pagina 50
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
• Pre-heating of the ingredients (warm the liquids, if eggs are used in the
dough immerse them in warm water for 15 minutes, take the butter or margarine from the fridge 15 minutes before it is needed, etc.).
• Closely follow the initial stage of the dough. Check the consistency of the
dough. It is correct when there is no residual flour on the sides of the breadpan and furrows form on the surface when the kneading arm is working.
This should turn freely and without effort. The dough should be moist and
soft and should be much softer than traditional pastry.
• Adjust the consistency of the dough during the first 5-10 minutes of
working. Add one tablespoon at a time – flour if the mixture is too soft –
liquid if it is too dry, until the correct consistency is reached.
• Buy a new breadpan and a new kneading arm to be used exclusively if the
appliance is also to be used for gluten-free bread. In any case, always thoroughly wash anything which comes into contact with traditional flour (knives for cutting, spatulas, lid and walls of the appliance, etc.) to avoid contamination.
MILK BREAD WITH PESTO SAUCE
Milk 460 ml.
Softened butter 100 g
Flour type "0" 600 g
Salt 2 teaspoons
Dried brewer’s yeast 1 sachet
Add at signal stage:
pesto sauce 2 tablespoons,
a bunch of basil,
a bunch of marjoram,
2 cloves of garlic,
diced parmesan cheese 50 gr.
PROGRAM 1
BROWNING 3
LOAF: 1 kg
BRIOCHE BREAD
Milk 1 and 1/2 tablespoons
Eggs 4
Butter 160 g
- 51 -
Pagina 51
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
Flour 325 g
Sugar 5 tablespoons
Salt 1 teaspoon
Dried brewer’s yeast 1 sachet
PROGRAM 1
BROWNING 1
LOAF: 900 g
2. FRENCH – (3h 32)
WHITE BREAD
Water 300 ml.
Salt 1 teaspoon
Sugar 1 tablespoon
Flour type "0" 535 g
Dried brewer’s yeast 1 sachet
PROGRAM 2
BROWNING 2
LOAF: 750 g
3. WHOLEMEAL – (3h 46)
WHOLEMEAL BREAD
Water 280 ml.
Salt 1 teaspoon
Butter 25 gr.
White flour type "0" 220 g
Wholemeal flour 220 g
Brown sugar 3 teaspoons
Powdered milk 1 tablespoon
Dried brewer’s yeast 3 teaspoons
PROGRAM 3
BROWNING 2
LOAF: 750 g
4. SWEET – (3h 22)
BRIOCHE BREAD WITH RAISINS
Milk 1 tablespoon
Eggs 3
Salt 1 pinch
- 52 -
21-11-2006 15:18
Pagina 52
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Butter 125 g
Flour type "0" 250 g
Sugar 3 teaspoons
Dried brewer’s yeast 1 sachet
Raisins 5 tablespoons (do not dampen)
PROGRAM 4
BROWNING 3
LOAF: 750 g
5. ULTRA FAST – (58 min.)
WHITE BREAD (750 gr.)
Warm water 240 ml.
Sugar 2 teaspoon
Dried brewer’s yeast 3 teaspoon
Olive oil 2 tablespoons
Flour type "0" 435 g
Salt 1 teaspoon
After placing the ingredients in the bread machine, wait for 10 minutes before
turning on the machine to allow the yeast to activate.
PROGRAM 5
LOAF: 750 g
BREAD WITH CHEESE AND PISTACHIOS
Water 160 ml.
Oil 2 tablespoons
Honey 1 tablespoon
Flour type "0" 340 g
Wholemeal flour 85 g
Grated parmesan cheese 75 g
Grated pecorino cheese 75 g
Powdered milk 20 g
Toasted pistachios 2 tablespoons
Paprika 1 spoon
Salt 1 1/2 teaspoons
Dried brewer’s yeast 1 sachet
PROGRAM 5
LOAF: 750 g
- 53 -
Pagina 53
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
6. ULTRA FAST – (58 min.)
BREAD (1 Kg.)
Warm water 320 ml.
Sugar 2 tablespoons
Dried brewer’s yeast 1 sachet
Olive oil 3 tablespoons
Flour type "0" 580 g
Salt 1 1/2 teaspoons
After placing the ingredients in the bread machine, wait for 10 minutes before
turning on the machine to allow the yeast to activate.
PROGRAM 6
LOAF: 1 Kg
7. FAST – (1h 43)
CHOCOLATE AND ORANGE CAKE
Milk 200 ml.
Eggs 2
Butter 150 g
Brown sugar 200 g
Flour type "0" 200 g
Yeast 1 sachet
Salt 1 pinch
At signal stage add:
chocolate chips 100 g
chopped almonds 100 g
candied orange 75 g
PROGRAM 7
LOAF: 750 g
WALNUT BREAD
Milk 450 ml.
1 egg
Sugar 100 g
Salt 1 pinch
Flour type "0" 500 g
- 54 -
Pagina 54
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
Chopped walnuts 150 g
Instant yeast 1 sachet
PROGRAM 7
LOAF: 750 g
8. EUROPEAN DARK (3h 55)
YOGURT RYE BREAD
Milk150 ml
Yogurt 175 g
Honey 2 teaspoons
Salt 2 teaspoons
Wholemeal flour 250 g
Flour type "0" 150 g
Rye flour 100 g
Instant yeast 2 sachets
PROGRAM 8
LOAF: 750 g
FRUIT RYE BREAD
Apple juice 150 ml
Yoghurt with cereals 175 g
Maple syrup 2 tablespoons
Salt 2 teaspoons
Wholemeal flour 250 g
Flour type "0" 150 g
Rye flour 100 g
Wheatgerm 2 tablespoons
Instant yeast 2 sachets
At signal stage add:
dried apple in pieces 50 g
Raisins 50 g
Chopped walnuts 50 g
PROGRAM 8
LOAF: 750 g
9. DOUGH – (1h 30)
PIZZA DOUGH
Water 200 ml
- 55 -
21-11-2006 15:18
Pagina 55
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Olive oil 3 tablespoons
Flour type "0" 350 g
Salt 1 teaspoon
Dried brewer’s yeast 1 sachet
PROGRAM 9
Remove from appliance and knock back. Stretch or shape into the desired form
and allow to rest for 20 minutes. Bake at 220° for 25 minutes.
10. SWEET DOUGH – (2 h)
MUFFIN DOUGH
Milk 125 ml
Cream 125 ml
Butter 60 g
Salt 1 pinch
Sugar 175 g
Grated orange peel
White flour type "0" 300 g
Dried brewer’s yeast 1 sachet
At the end, according to your personal tastes, add and mix by hand:
- 125 g of bilberries or
- 100 g of raisins or
- 100 g of chocolate chips or
- 75 g of candied fruit.
Divide into 12 muffin tins and bake at 200° for 25 min.
11. JAMS - (1h 25)
Chopped fruit 500 gr.
Sugar 500 gr.
Lemon juice 1
Pectin powder 40 gr.
Mix the fruit, pectin and lemon juice in the breadpan and start program 11.
After the pectin is incorporated, add the sugar a little at a time. Close the lid
and finish the cycle. Bottle immediately in hermetically sealed jars. Screw on
the lids, turn upside down and leave in this position for 10 minutes. Turn the
right way up and, once cold, label.
- 56 -
Pagina 56
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
TROUBLE-SHOOTING
WHAT TO DO IF:
The bread collapses
The dough is probably too wet. Reduce the quantity of liquid in the recipe by
1/8 of the measuring cup. If you have used tinned fruit, it may not have been
completely drained.
Leaving the bread in the breadpan to cool may have resulted in the moisture
produced by the baking process being retained by the bread.
The flour was probably too dense. Try a finer grade of flour.
The centre of the loaf is too moist.
The dough was probably too moist. See above.
The flour was probably too heavy. This problem can arise when using rye, bran
or wholemeal flour. Reduce the quantity of heavy flour and replace it with white
flour.
The bread has risen too much.
You may have used too much yeast. Try reducing the quantity slightly.
An excessive amount of sugar may cause the yeast to start acting too quickly,
thus causing the bread to rise too much. Try reducing the amount of sugar. If
you add sweet or sugary ingredients such as dried fruit, honey or treacle, reduce the quantity of sugar to compensate.
You could try reducing the liquid ingredients in the recipe by 1/2 measure; this
will slow down the action of the yeast.
Use coarser flour: finer flour requires less yeast than the same type of flour
more coarsely ground.
CONNECTION TO THE POWER SUPPLY
Check that the voltage of the appliance corresponds to that of your power supply.
N.B.: THIS APPLIANCE MUST BE EARTHED.
- 57 -
Pagina 57
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
- 58 -
21-11-2006 15:18
Pagina 58
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
- 59 -
21-11-2006 15:18
Pagina 59
Pane_Express_Mod_121_Rev_2
21-11-2006 15:18
Rev. 3 del 21/11/2006
cod. 6955100400
SERVIZIO CONSUMATORI
NUMEROVERDE
800-215834
Via Toscana, 57 a-b - Località Macrolotto
59100 Prato PO - Italy
E-Mail: info@ariete.net
Internet: www.ariete.net
Pagina 60
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising