Acer | K335 | Acer K335 Guida per l’utente (Multimedia)

1
Introduzione
Il Acer Projector Gateway (APG) è un sistema intuitivo integrato che migliora le
presentazioni tramite un proiettore Acer. L’APG offre una connettività versatile
e sicura, gli strumenti di eDisplay Management più recenti per la visualizzazione
di rete, il supporto per la riproduzione di contenuti multimediali tramite i
decoder integrato e molto altro.
Funzioni APG di rete
•
•
•
•
•
•
•
•
Proiezione wireless con prestazioni elevate tramite un adattatore WiFi USB
di Acer o una porta RJ-45 per le connessioni cablate (solo per i modelli con
porta RJ-45).
Il proiettore può essere utilizzato come access point (AP) o funzionare in
Modalità client quando si esegue la visualizzazione di rete.
Gli utenti possono avviare in modo semplice Acer eDisplay Management a
Schermo intero, L/R, con schermata di proiezione divisa in 4 e abilitare lo
streaming video in alta qualità.
Potenti funzioni di visualizzazione wireless per i dispositivi con diversi
sistemi operativi (MS Windows, Mac OS, Android, iOS).
Supporta la sicurezza di rete wireless (WPA-PSK, WPA2-PSK).
Acer Projector Gateway Web Management consente un controllo basato
sul web del proiettore Acer per notebook/PC Windows (solo con il
proiettore impostato in Modalità AP).
Supporta l'aggiornamento firmware tramite pennetta USB.
Conformità Crestron (solo per i modelli con porta RJ-45).
Funzioni multimediali
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Interfaccia utente elaborata ed elegante per un’esperienza migliore.
È possibile riprodurre i contenuti multimediali e i documenti tramite la
memoria interna, pennetta USB e scheda SD (solo per alcuni modelli).
Supporta i formati immagine JPEG e BMP ad alta risoluzione, presentazioni
e una serie di effetti per le presentazioni per rendere migliore la
visualizzazione.
Supporta i formati audio MP3, PCM e WMA, la funzione spettro musica e la
riproduzione casuale per il piacere dell'utente.
Supporta i formati video MPEG4, H.264, WMV, MKV e RMVB e la
riproduzione video più fluida a 1080p@30Hz.
Supporta la riproduzione di documenti di Office (Word, Excel, Powerpoint,
PDF).
Controllo semplificato di tutte le funzioni multimediali tramite il
telecomando.
Conformità DLNA. È possibile condividere la connettività con altri
dispositivi DLNA presenti nello stesso ambiente LAN.
È possibile eseguire il mirroring o estendere lo schermo tramite l’origine
USB B.
Italiano
Acer Projector Gateway
Italiano
2
Per iniziare
Collegare il dispositivo multimediale al proiettore
1
2
3
4
USB B
#
Componente
Descrizione
1
Porta LAN
Consente il collegamento a una rete basata su
Ethernet 10/100.
2
Mini USB
Consente di proiettare lo schermo del notebook/PC
tramite una mini USB (USB B).
3
USB tipo A
Consente di collegare una pennetta USB per la
riproduzione multimediale.
Oppure di collegare un adattatore Wi-Fi USB
(opzionale).
4
Slot scheda SD
(solo per alcuni
modelli)
Consente di inserire una scheda SD per la
riproduzione multimediale.
Per passare da un ingresso all’altro,
premere SOURCE sul proiettore o sul
telecomando per aprire il menu
Sorgente che consente di selezionare
la sorgente del segnale in ingresso.
Copyright © 2013. Acer Incorporated.
Tutti i diritti riservati.
Le informazioni di questa pubblicazione sono passibili di modifiche periodiche
senza obbligo alcuno di preavviso o notifica di tali alterazioni o revisioni.
Tali modifiche saranno inserite nelle nuove edizioni di questo manuale o in
pubblicazioni e documenti supplementari.
Questa azienda non si assume alcuna responsabilità né offre garanzie - esplicite
o implicite - nei confronti del contenuto del presente documento e in
particolare non concede garanzie di commerciabilità o idoneità a scopi specifici.
3
Pannello di controllo
3
4
1
5
2
#
Funzione
Descrizione
1
MENU
Consente di avviare il menu OSD del proiettore.
2
BACK
Interrompi
Consente annullare la selezione o di passare alla pagina
precedente.
Consente di interrompere la riproduzione dei file
multimediali.
3
SOURCE
Premere per aprire il menu
Sorgente che consente di
selezionare la sorgente del
segnale in ingresso.
4
Quattro tasti
direzionali di
selezione
Consentono di selezionare i file multimediali nelle
quattro direzioni.
5
ENTER
Riproduci/
Pausa
Consente di confermare la selezione degli elementi.
Consente riprodurre/sospendere la riproduzione dei file
multimediali.
Italiano
Pannello di controllo e telecomando
Italiano
4
Telecomando
11
12
8
9
10
#
Funzione
Descrizione
1
ENTER
Consente di confermare la selezione degli elementi.
2
BACK
Consente annullare la selezione o di passare alla
pagina precedente.
3
MEDIA HOME
4
5
Consente di passare alla pagina HOME MEDIA.
Consentono di selezionare i file multimediali nelle
Tastierino
direzionale quattro direzioni.
di selezione
VOL +/-
Consente di aumentare/ridurre il volume.
5
Funzione
Riavvolgi
Riproduci/
Pausa
Interrompi
Avanzamento
rapido
Descrizione
•
•
Consente di passare al file precedente.
Consente di riavvolgere la riproduzione dei file
multimediali tenendo premuto per 3 secondi il
pulsante.
Consente riprodurre/sospendere la riproduzione dei
file multimediali.
Consente di interrompere la riproduzione dei file
multimediali.
•
•
Consente di passare al file successivo.
Consente di far avanzare rapidamente la
riproduzione dei file multimediali tenendo
premuto per 3 secondi il pulsante.
Precedente
Consente di passare al file precedente.
Successivo
Consente di passare al file successivo.
Riavvolgi
Consente di riavvolgere la riproduzione dei file
multimediali.
Avanzamento
rapido
Consente di far avanzare rapidamente la
riproduzione dei file multimediali.
7
SOURCE
Premere per aprire il menu
Sorgente che consente di
selezionare la sorgente del
segnale in ingresso.
8
MENU
Consente di avviare il menu OSD del proiettore.
9
MEDIA SETUP
Consente di aprire la pagina CONFIGURAZIONE
MEDIA.
10 PAGE ^/v
PgUp/PgDn
Solo per la modalità computer. Usare il pulsante per
selezionare la pagina successiva o precedente. Questa
funzione è disponibile solo quando viene collegato
un computer tramite il cavo USB.
11 INFO
Consente di visualizzare le informazioni del file
selezionato.
12 A/a
Consente di avviare il menu sottotitoli dell’OSD del
proiettore durante la riproduzione di un video.
Italiano
#
6
Italiano
6
Modalità Media
Pagina home principale
Funzioni
principali
Sorgenti dei
contenuti
Questa modalità consente di scorrere i file multimediali salvati in diversi
dispositivi come la RAM (memoria interna), pennetta USB, disco rigido USB e
scheda SD (solo per alcuni modelli) quando vengono collegati al proiettore. Non
importa dove ci si trovi, è possibile premere MEDIA HOME per tornare alla
pagina HOME MEDIA.
Regolare la sorgente del proiettore su MEDIA.
NOTA: capacità supportata per una pennetta USB: fino a 64GB per
USB 3.0, per i dischi rigidi USB: fino a 1TB.
NOTA: capacità supportata per SD/SDHC/MicroSD: fino a 64GB
Classe 2-10.
NOTA: alcuni dischi rigidi USB esterni potrebbero non essere
supportati a causa della mancanza dell’alimentazione USB.
NOTA: i dischi con partizioni non sono supportati.
7
Italiano
Musica
Durante la visualizzazione dei file musicali
Immagine
titolo/sorgente
Barra di
scorrimento
Eventi/file
totali
Ordinamento
miniature
Per tornare alla pagina
precedente
Per passare a Impostazioni musica
nella pagina Imp. multimed.
È possibile premere i tasti direzionali di selezione per selezionare l’album e
premere ENTER per accedere. Per usare la barra di scorrimento, premere
ripetutamente
fino a visualizzare la barra, quindi scorrere i file per album/
artisti/generi/brani.
Durante la riproduzione della musica
Informazioni canzone
Barra di controllo
Stato riproduzione
musica
Per tornare alla pagina precedente
Per passare a Impostazioni musica
nella pagina Imp. multimed.
È possibile premere
/
per regolare il volume. Per selezionare la velocità di
riavvolgimento/avanzamento, premere ripetutamente il tasto Riavvolgi/
Avanzamento rapido. Per i dettagli su Impostazioni musica, consultare
"Impostazioni musica".
Italiano
8
Foto
Durante la visualizzazione delle foto
Immagine
titolo/sorgente
Barra di
scorrimento
Eventi/file
totali
Ordinamento
miniature
Per tornare alla pagina
precedente
Per passare a Impostazioni foto
nella pagina Imp. multimed.
È possibile premere i tasti direzionali di selezione per selezionare il file e
premere ENTER per accedere. Per usare la barra di scorrimento, premere
ripetutamente
fino a visualizzare la barra, quindi scorrere i file per eventi/
foto.
Durante la riproduzione delle foto
Foto
selezionata
Barra di
controllo
Per tornare alla pagina precedente
Per passare a Impostazioni foto
nella pagina Imp. multimed.
È possibile premere
per avviare una presentazione a schermo intero.
Durante la presentazione è possibile riprodurre la musica. È possibile premere
/
per regolare il volume. Per i dettagli su Impostazioni foto, consultare
"Impostazioni foto".
9
Italiano
Video
Durante la visualizzazione dei file video
Immagine
titolo/sorgente
Barra di
scorrimento
Eventi/file
totali
Ordinamento
miniature
Per tornare alla pagina
precedente
Per passare a Impostazione video
nella pagina Imp. multimed.
È possibile premere i tasti direzionali di selezione per selezionare il file e
premere ENTER per accedere. Per usare la barra di scorrimento, premere
ripetutamente
fino a visualizzare la barra, quindi scorrere i file per raccolte/
video.
Durante la riproduzione dei video
Stato
riproduzione
video
Barra di controllo
Per tornare alla pagina
precedente
Per passare a Impostazione video
nella pagina Imp. multimed.
È possibile premere
/
per regolare il volume. Per selezionare la velocità di
riavvolgimento/avanzamento, premere ripetutamente il tasto Riavvolgi/
Avanzamento rapido. Per visualizzare i sottotitoli, premere A/a sul telecomando
(se disponibile) per aprire il menu sottotitoli dell’OSD del proiettore. Per i
dettagli su Impostazione video, consultare "Impostazione video".
Italiano
10
Documento
Durante la visualizzazione dei documenti
Immagine
titolo/sorgente
Eventi/file
totali
Barra di
scorrimento
ordinamento
elenco
Per tornare alla pagina
precedente
Per passare a Impostazioni
documento nella pagina Imp.
multimed.
per selezionare il file e premere ENTER per
È possibile premere /
visualizzarlo. Per usare la barra di scorrimento, premere ripetutamente
fino
a visualizzare la barra, quindi scorrere i file per formato del documento. Le
funzioni del pulsante sono diverse in relazione al tipo di documenti visualizzati.
Per i dettagli su Impostazioni documento, consultare "Impostazioni
documento".
NOTA: Lettore Office:
1
Tutti i diritti di proprietà intellettuale, inclusi ma non limitati ai
copyright, dei prodotti Picsel Products sono di proprietà dei fornitori
Picsel.
2
L’unte finale non può:
3
•
Fare copie dei prodotti Picsel o renderli disponibili ai terzi.
•
Smontare, disassemblare, tradurre o in qualsiasi modo
decodificare i prodotti Picsel o qualsiasi loro copia o parte per
poterne derivare qualsiasi codice sorgente, salvo quando è
permesso da qualsiasi legge in vigore.
La Picsel non fa lacuna garanzia, espressa o implicita (costituzionale o
altro) in relazione alle prestazioni, qualità, commerciabilità o idoneità
ad uno scopo particolare dei prodotti Picsel od altro e tutte dette
garanzie sono specificatamente negate ed escluse.
11
Picsel concorda e riconosce che Picsel ed i prodotti Picsel non saranno
menzionati specificatamente nel contratto di licenza.
NOTA: Nessun supporto per le impostazioni avanzate, come il
plugin di disegno di Microsoft Word o le impostazioni di sfondo
della tabella.
NOTA: Non è possibile visualizzare i contenuti esterni dei bordi
definiti in Microsoft Word.
NOTA: Gli effetti delle diapositive di Microsoft PowerPoint non
sono supportati.
NOTA: I fogli di lavoro vengono visualizzati singolarmente e in
sequenza quando la cartella di lavoro dispone di più fogli di
lavoro.
NOTA: È possibile modificare il layout e la numerazione della
pagina durante la decodifica.
NOTA: Non è possibile attivare o visualizzare gli oggetti integrati
nei file.
NOTA: La decodifica richiede del tempo per file grandi con
contenuti complessi.
Italiano
4
Italiano
12
Imp. multimed.
La pagina Imp. multimed. consente di regolare le impostazioni per l’ascolto e la
riproduzione dei file. Per usare la pagina Imp. multimed.:
Premere MEDIA SETUP durante l’ascolto o la riproduzione dei file multimediali
per accedere agli elementi dei singoli menu per i diversi tipi di file multimediali.
Oppure è possibile seguire i passaggi di seguito per accedere a tutti gli elementi
del menu.
1
Regolare la sorgente del proiettore su MEDIA.
2
Premere
3
Premere / per selezionare un elemento del menu principale e premere
ENTER per accedere.
4
Premere /
per selezionare un elemento del sottomenu e premere
per cambiare i valori dell’impostazione.
5
Per uscire premere BACK.
Menu
principale
/
per selezionare Configurazione e premere ENTER.
/
Impostazione
Menu
secondario
Per tornare alla pagina precedente
13
Usare questa funzione per scegliere il formato desiderato.
•
Auto: conserva il rapporto l’altezza e la larghezza
originale dell’immagine e aumenta le dimensioni
dell’immagine per adattare i pixel verticali e
orizzontali nativi.
•
1:1: conserva il formato altezza/larghezza originale
dell’immagine.
Proporzioni
schermo
Modalità
d'esecuzione
Consente di regolare la modalità d'esecuzione.
Esecuzione
automatica
Consente di riprodurre automaticamente i file video
quando viene selezionato “Video” nella pagina HOME
MEDIA.
Sottotitoli
Usare questa funzione per scegliere i sottotitoli desiderati.
Dimensioni
sottotitoli
Consente di regolare la dimensione dei sottotitoli.
Posizione
sottotitoli
Consente di regolare la posizione dei sottotitoli.
Impostazioni foto
Usare questa funzione per scegliere il formato desiderato.
•
Auto: conserva il rapporto l’altezza e la larghezza
originale dell’immagine e aumenta le dimensioni
dell’immagine per adattare i pixel verticali e
orizzontali nativi.
•
1:1: conserva il formato altezza/larghezza originale
dell’immagine.
Proporzioni
schermo
Durata
presentazione
Usare questa funzione per impostare la durata di
visualizzazione di ciascuna foto in una diapositiva.
Ripetizione
presentazione
Consente di decidere se ripetere o meno la presentazione.
Effetti
presentazione
Consente di scegliere gli effetti da applicare alla
presentazione.
Consente di riprodurre i file musicali presenti nello stesso
ingresso durante la presentazione.
Musica di
sottofondo pres.
•
Attiva: consente di riprodurre tutti i file musicali in
sequenza.
•
Riproduzione casuale: consente di riprodurre in ordine
casuale i file musicali.
Italiano
Impostazione video
Italiano
14
Impostazioni musica
Modalità
d'esecuzione
Consente di regolare la modalità d'esecuzione.
Mostra effetto
virtuale
Consente di decidere se mostrare o meno l’effetto virtuale.
Esecuzione
automatica
Consente di riprodurre automaticamente i file musicali
quando viene selezionato “Musica” nella pagina HOME
MEDIA.
Impostazioni documento
Consente di regolare la visualizzazione del display.
Visualizzazione
display
•
Elenco: i file vengono visualizzato in un elenco di nomi
file.
•
Miniature: i file vengono visualizzati come miniature
di anteprima.
Aggiornamento firmware
Selezionare Sì per eseguire l’aggiornamento firmware tramite una pennetta
USB.
1
Scaricare i nuovi file FW del media tramite un file compresso dal sito web
globale Acer.
2
Copiare i file decompressi nella pennetta USB (XXXX.bin come rilasciato e
UPGRADEINFO.INI) e collegarla al proiettore.
3
Selezionare la sorgente del proiettore su USB A.
4
Raccolta multimediale > Configurazione > Aggiornamento firmware.
5
Confermare l'esecuzione.
6
Il proiettore mostrerà automaticamente la schermata iniziale una volta
completato l’aggiornamento.
15
Questa pagina visualizza le informazioni generali relative al proiettore.
Formati multimediali supportati
1
Decodifica JPEG
Supporta i formati immagine JPEG
Anteprima miniature
Supporta i formati immagine BMP
2
Decodifica video e
formati film
Supporta MJPEG
Supporta H263, H264
Supporta i formati film AVI, MOV
Supporta i formati film 3gp
Supporta i formati sottotitoli SRT.
3
Formati musica
Supporta i formati audio PCM, ADPCM
Supporta WMA/OGG/MP3
4
5
Interfaccia lettore di
schede (solo per
alcuni modelli)
Supporta schede di memoria SD
Interfaccia USB
Supporta la classe di archiviazione di massa
Supporta schede di memoria SDHC
Supporta USB2.0
Italiano
Informazioni
Italiano
16
NOTA: il filmato e il relativo file sottotitoli SRT devono trovarsi
nella stessa cartella e avere lo stesso nome file (es. Abcde.avi e
Abcde.srt).
NOTA: alcuni sottotitoli creati dagli utenti potrebbero non
funzionare correttamente.
NOTA: i filmati prodotti con alcuni codificatori potrebbero non
essere riprodotti correttamente. I dettagli sono presenti nella
tabella dei formati supportati seguente.
NOTA: la modalità media supporta un massimo di 999 directory e
9999 file per i dispositivi/dischi USB.
Formato foto supportati
Tipo di immagine
(nome ext)
Tipo secondario
Tipo di codifica
Pixel massimi
Jpeg / Jpg
Di base
YUV420
Nessuna
limitazione
YUV422
YUV440
YUV444
Progressivo
YUV420
5120 X 3840
YUV422
YUV440
YUV444
BMP
Nessuna
limitazione
NOTA: la dimensione dell’intestazione JPEG deve essere inferiore
a 512 Kbyte.
17
Tipo di musica
(nome ext)
Velocità di
campionamento (KHz)
Velocità in bit (Kbps)
MP3
8-48
8-320
WMA
22-48
5-320
OGG
8-48
64-320
ADPCM-WAV
8-48
32-384
PCM-WAV
8-48
128-1536
AAC
8-48
8-256
Italiano
Formati musica supportati
Italiano
18
Formati video supportati
Risoluzione
MAX
Velocità
in bit
MAX
Velocità
fotogramma
XVID
MPEG-2/4
H.264
M-JPEG
WMV3
1080P
30Mbps
30fps
AC3
DTS
MPEG1/2/3
PCM
ADPCM
AAC
Nessun supporto
VC-1 AP
H. 264 supporta
meno di 6
fotogrammi di
riferimento
Nessun supporto
AC3-HD, DTS-HD
TS
MPEG-2
H.264
1080P
30Mbps
30fps
AC3
DTS
MPEG1/2/3
LPCM
AAC
H. 264 supporta
meno di 6
fotogrammi di
riferimento
Nessun supporto
AC3-HD, DTS-HD
DAT
VOB
MPG
MPEG
MPEG-1
MPEG-2
1080P
30Mbps
30fps
MPEG1/2/3
AC3
DTS
LPCM
Nessun supporto
AC3-HD, DTS-HD
MOV
MP4
3GP
MPEG-4
H.264
1080P
30Mbps
30fps
AC3
PCM
AAC
H. 264 supporta
meno di 6
fotogrammi di
riferimento
RM
RMVB
RV3
RV4
720P
5Mbps
30fps
Cook
(RA6)
AAC (RA9)
RACP
(RA10)
-
WMV
WMV3
1080P
25Mbps
30fps
WMA2
WMA3
Nessun supporto
VC-1 AP
Formato
file
Formato
video
AVI
MKV
Formato
audio
Nota
NOTA: la funzione B-Frame non è supportata.
Formati sottotitoli supportati
Formato
Carattere
Dimensioni sottotitoli
SRT standard
UTF-8/ UTF-16
4bit fino a 448x200
2bit fino a 896x200
NOTA: il codice misto nei file di sottotitoli non è supportato.
19
File
Format
Support
Version
Pages/Lines Limitation
Size
Limitation
Comment
Adobe
PDF
PDF 1.0
Up to 1000 pages (One
File)
Up to
75MB
-
Because office viewer
does not load all pages
of MS Word file at the
same time, there are no
obvious limitations of
page and line.
Up to
100MB
Not support
Bold Text in
Simple
Chinese font
British Excel
5, 95.
Row Limit: up to 595
Up to
15MB
Not support
passwordprotected
sheets
Excel 97,
2000, 2002,
2003.
Column Limit: up to 256
Excel
2007(.xlsx),
2010(.xlsx).
Sheet up to 100
Office XP
Excel
Note: Any one of three
limitations above can not
appear on one excel file
simultaneously.
PDF 1.1
PDF 1.2
PDF 1.3
PDF 1.4
MS
Word
British Word
95.
Word 97,
2000, 2002,
2003.
Word
2007(.docx),
2010(.docx)
MS
Excel
Italiano
Supported document formats
Italiano
20
MS
PowerP
oint
British
PowerPoint
97.
PowerPoint
2000, 2002,
2003.
PowerPoint
2007(.pptx).
PowerPoint
2010(.pptx),.
Office XP
PowerPoint.
PowerPoint
presentation
-2003 and
earlier(.ppx)
PowerPoint
presentation
-2007 and
2010(.ppsx)
Up to 1000 pages (One
File)
Up to
19MB
No support
SlideShow
order
21
Questa funzione consente di proiettare i file multimediali salvati in tutti i
dispositivi DLNA nella stessa LAN tramite wireless. Prima di utilizzare questa
funzione, prendere in considerazione la banda di rete e decidere se usare la
Modalità AP o la Modalità client.
NOTA: solamente i file Video/Foto/Musica sono supportati con
questa funzione.
NOTA: DLNA funziona solo in Modalità AP e Modalità client.
NOTA: assicurarsi di aver completato al configurazione della rete
prima di usare la modalità DLNA.
Italiano
Modalità DLNA
Italiano
22
Configurazione della rete
•
Configurare la Modalità AP
1
Collegare l’adattatore Wi-Fi al jack USB del proiettore.
2
Regolare la sorgente del proiettore su DLNA.
3
Premere
/
per selezionare Configurazione e premere ENTER. Viene
visualizzata la pagina Impostazioni di rete.
4
Premere
5
Evidenziare l’ID del proiettore e premere
/
per decidere se attivare
l’ID del proiettore. Una volta attivato, un numero casuale di 4 cifre viene
visualizzato nell’angolo superiore sinistro della schermata iniziale quando
il notebook/PC è collegato al proiettore.
/
per selezionare la Modalità AP.
6
Per cambiare l’SSID del proiettore, evidenziare SSID proiettore e premere
per modificare.
7
Per proteggere le reti wireless, evidenziare Sicurezza e premere
/
per
selezionare lo schema preferito. Per i dettagli su Impostazioni Sicurezza,
consultare "Impostazioni sicurezza".
8
Terminate le regolazioni, premere “Apply / Enter (Applica/Inserisci)”.
23
Configurare la Modalità client
1
Collegare l’adattatore Wi-Fi al jack USB del proiettore.
2
Regolare la sorgente del proiettore su DLNA.
3
Premere
/
per selezionare Configurazione e premere ENTER. Viene
visualizzata la pagina Impostazioni di rete.
4
Premere
5
Selezionare la rete a cui connettersi. Se viene selezionata una rete
protetta, una finestra di dialogo chiederà di inserire il nome utente e la
parola d'accesso.
•
Configurare la modalità Wi-Fi Direct
1
Collegare l’adattatore Wi-Fi al jack USB del proiettore.
2
Regolare la sorgente del proiettore su DLNA.
3
Premere
/
per selezionare Configurazione e premere ENTER. Viene
visualizzata la pagina Impostazioni di rete.
/
/
per selezionare la Modalità client.
4
Premere
5
Attivare il WiFi Direct e premere
/
per selezionare Attiva. Ora il
proiettore è pronto per connettersi a altri dispositivi con la funzione Wi-Fi
Direct.
per selezionare la modalità WiFi Direct.
Italiano
•
Italiano
24
Console media (DMP)
Il proiettore può essere utilizzato come Lettore multimediale digitale (DMP) per
scorrere e riprodurre i media da altri dispositivi conformi con DLNA o notebook/
PC nella stessa LAN. La funzione funziona sia quando il proiettore è in Modalità
AP che in Modalità client.
Per usare questa funzione:
1
Regolare la sorgente del proiettore su DLNA.
2
Premere
/
per selezionare “Media Console (DMP) (Console media
(DMP))” e premere
3
Premere
4
Vengono visualizzati i file condivisi. Per conoscere come visualizzare e
riprodurre i file, consultare "Musica", "Foto" e "Video".
/
per selezionare un dispositivo e premere ENTER.
Visualizzazione media (DMR)
Il proiettore può essere utilizzato come Renderer multimediale digitale (DMR)
per visualizzare i contenuti multimediali da altri dispositivi conformi con DLNA
nella stessa LAN. La funzione funziona sia quando il proiettore è in Modalità AP
che in Modalità client.
25
1
Regolare la sorgente del proiettore su DLNA.
2
Premere
/
per selezionare “Media Display (DMR) (Visualizzazione
media (DMR))” e premere ENTER. Ora è possibile usare un dispositivo
conforme con DLNA per scegliere le foto, musica e video e riprodurre i
contenuti sul proiettore tramite wireless.
Italiano
Per usare questa funzione:
Italiano
26
Visualizzazione WiFi per Windows/
Mac OS
Regolare la sorgente del proiettore su LAN/WiFi. Selezionare DoWiFi.
Requisiti di sistema
•
Windows
CPU
Dual Core a 2 GHz o superiore. (ATOM non supportato)
Scheda
grafica
Scheda grafica Intel, nVIDIA o ATI con 64MB di VRAM o
superiore
Sistema
operativo
Windows XP SP3, Vista SP2, Windows 7 SP1 e versioni successive
WiFi
802.11n
Browser
Microsoft Internet Explorer 8.0 (consigliato), Firefox 2.0 e
successivi, Chrome, Safari
•
Mac OS
CPU
Dual Core Intel Core i a 1,4 GHz o superiore (PowerPC non
supportato)
Scheda grafica
Scheda grafica Intel, nVIDIA o ATI con 64MB di VRAM o
superiore
Sistema
operativo
Mac OS X 10.7 o versioni successive
WiFi
802.11n
Modelli
consigliati
Mac Book e iMac successivi a E/2011
27
Prima di poter iniziare la proiezione, è necessario procedere come segue:
Accensione e connessione alla rete
Premere il pulsante di Accensione sul telecomando in dotazione o sul
dispositivo per accendere il proiettore Acer e attivare la WLAN. Si consiglia di
collegare il proiettore alla LAN tramite una connessione cablata.
Modem
cablato/ADSL
Internet
Server APG /
AP DHCP
Selezionare l’origine “LAN/WiFi” per visualizzare la schermata iniziale della
Visualizzazione WiFi. È possibile impostare il proiettore per eseguire la
riproduzione in 3 ruoli: Modalità AP (Predefinita), Modalità client o WiFi Direct
andando sul menu Impostazioni > LAN/WiFi.
1
Selezionare la Modalità AP nell’impostazione LAN/WiFi per utilizzare il
proiettore con il ruolo AP. È possibile toccare “DoWiFi” per visualizzare la
schermata iniziale.
Nome proiettore (SSID): AcerProjector001
IP WiFi: 192.168.100.10
Sicurezza: Nessuno (predefinito)
IP LAN: 0.0.0.0 (se non è collegato il cavo
LAN)
Verificare l’ID proiettore (se attivato, sono le 4 cifre casuali visualizzate
nell'angolo superiore sinistro dello schermo), Nome proiettore (SSID, nome
predefinito: AcerProjector), IP server (predefinito: 192.168.100.10) e
Sicurezza (predefinito: Nessuno).
Italiano
Collegamento del proiettore
Italiano
28
2
Scegliere la Modalità client nell’impostazione LAN/WiFi per visualizzare gli
elementi di seguito. Impostare la connessione verso un AP disponibile e
immettere la password, se necessario.
Viene visualizzata la schermata iniziale con le seguenti informazioni.
Nome AP connesso (SSID): Dipende
IP client: Dipende
Sicurezza: Dipende
IP LAN: 0.0.0.0 (se non è collegato il cavo
LAN)
In Modalità client, è possibile proiettare la schermata da un tablet o
smartphone al proiettore utilizzando l’applicazione "eDisplay" e
accedendo a Internet.
3
Selezionare WiFi Direct nell’impostazione LAN/WiFi per connettere il
proiettore a altri dispositivi con funzione WiFi Direct. Viene visualizzata la
schermata iniziale con le seguenti informazioni.
Nome proiettore: AcerProjectorXXX
Modalità WiFi: WiFi Direct
WiFi Direct: Attiva (predefinito: Disattiva)
29
Prendere nota delle informazioni importanti nella schermata iniziale. La
schermata iniziale contiene i seguenti elementi: ID proiettore, Logo Acer,
informazioni rete e istruzioni.
ID proiettore (visualizzato solo quando disponibile)
Il numero di 4 cifre non sarà visualizzato nella parte superiore della schermata
iniziale fino a quando questa opzione non viene attivata dal supervisore nella
scheda “Configure (Configurazione)” di Acer eDisplay Management. Le quattro
cifre di identificazione del proiettore sono fornite in modo casuale. Per ulteriori
informazioni, consultare "ID proiettore".
Nome proiettore (SSID)
Il Nome proiettore e l’SSID (Service Set ID) iniziali possono essere aggiunti dal
supervisore nella scheda “Configure (Configurazione)” di Acer eDisplay
Management. Per ulteriori informazioni, consultare "Impostazioni di rete".
IP server
L’IP server indica l’indirizzo IP che il proiettore utilizza per connettersi a una
rete cablata o wireless. Per le connessioni wireless o cablate generiche sarà
192.168.100.10. L’IP server sarà assegnato dalla rete cablata con DHCP attivato.
Per ulteriori informazioni, consultare "Impostazioni di rete".
NOTA: se non è collegato un cavo RJ-45, l’IP LAN sarà 0.0.0.0.
Sicurezza: (Nessuno, WPA-PSK, WPA2-PSK)
WPA-PSK (Wi-Fi Protected Access - pre-shared key) e WPA2-PSK sono metodi di
crittografia con protezione a livelli più alti. L’opzione è attivata dal supervisore
nella scheda “Configure (Configurazione)” in Acer eDisplay Management. Per
ulteriori informazioni, consultare "Impostazioni sicurezza".
Nota: assicurarsi che l’impostazione LAN/WiFi nell’OSD del
proiettore sia Attiva quando si utilizzano le funzioni
Visualizzazione WiFi e DLNA.
Italiano
Verificare le informazioni sulla schermata iniziale
Italiano
30
Seguire le istruzioni nella schermata iniziale per
eseguire la connessione e la proiezione
1
Verificare l’ID proiettore, Nome proiettore (SSID), IP server e Opzioni
sicurezza nella schermata iniziale. Chiedere al supervisore di impostare una
chiave sicura quando viene attivata la Sicurezza.
2
Attivare la WLAN e selezionare l’access point con il nome AcerProjector o
AcerProjectorXXXX per eseguire la connessione wireless. Collegare il
proiettore alla LAN per eseguire una connessione cablata.
Internet
31
Aprire il browser Internet (consultare la nota). Fare clic su “Download Acer
eDisplay Management (Scarica Acer eDisplay Management)” nella pagina
iniziale, quindi fare clic su “Run (Esegui)” per avviare “Welcome to the
Acer Projector Gateway Setup Wizard (Benvenuti nella configurazione
guidata del Acer Projector Gateway)”. L’installazione viene avviata
automaticamente. Assicurarsi che l’installazione si completata.
Nota: se la pagina iniziale non viene visualizzata o non è possibile
connettersi alla rete cablata, inserire l’indirizzo IP server (il
secondo elemento sotto al logo Acer nella pagina iniziale) nella
barra degli indirizzi del browser.
Nota: assicurarsi di disporre delle autorizzazioni a livello
amministratore sul notebook/PC per poter installare il software.
Nota: in caso di ricezione di avvisi di sicurezza, fare clic su OK per
continuare con la procedura di installazione.
Nota: Al termine dell’installazione sul desktop viene creato il
collegamento a Acer eDisplay Management.
Italiano
3
Italiano
32
4
Acer eDisplay Management viene eseguito automaticamente e aperta la
finestra mostrata di seguito per eseguire la ricerca del proiettore Acer.
Nota: assicurarsi che il firewall personale non blocchi
l’applicazione Acer eDisplay Management.
Nota: se il notebook/PC non consente la funzione di esecuzione
automatica, eseguire manualmente
AcerProjectorGatewayW7.exe.
5
Una volta completata la ricerca viene visualizzata una finestra di dialogo
dove inserire "User name (il Nome utente)" e "Projector ID (l’ID
proiettore)" (se necessario) per accedere al proiettore Acer.
6
Una volta connessi alla sorgente e avviata la proiezioni in modalità 1024 x
768, l’interfaccia utente avrà il seguente aspetto.
Nota: per prestazioni di proiezione migliori, Acer consiglia di
regolare la risoluzione su 1024 x 768.
33
Acer eDisplay Management aiuta gli utenti a connettersi e controllare i
proiettori Acer.
Acer eDisplay Management comprende le seguenti funzioni:
Per la prima installazione
L’utility può essere scaricata direttamente dal proiettore utilizzando una
connessione di rete wireless o cablata.
Il software sarà configurato su un notebook/PC in pochi minuti senza l’uso di
dischi.
Sicurezza
Acer eDisplay Management supporta la sicurezza con codice PIN per proteggere
il proiettore Acer dall’accesso e uso non autorizzato.
Le comunicazioni wireless tra il proiettore Acer e il notebook/PC sono protette
utilizzando un crittografia basata su immagini univoca per impedire
l’intercettazione e la modifica del segnale video.
Interfaccia utente semplificata per la proiezione con un clic
L’interfaccia utente semplice da usare consente di utilizzare le funzionalità con
un clic per trovare e connettersi al proiettore wireless, cambiare le impostazioni
di visualizzazione e controllare il proiettore.
Supporta inoltre fino a quattro presentazioni contemporanee.
Telecomando su schermo
L’utility telecomando su schermo consente agli utenti di controllare le funzioni
del proiettore senza doversi preoccupare di perdere o danneggiare il
telecomando del proiettore o di sostituire le batterie.
Italiano
Acer eDisplay Management
Italiano
34
Interfaccia utente compatta
L’interfaccia utente compatta ha un aspetto solido e piacevole.
(a)
(e)
(c)
(b)
(d)
(f)
• Consente di cambiare la risoluzione della proiezione (a).
Per cambiare la risoluzione della proiezione, fare clic sulla risoluzione sotto
all’icona del proiettore per aprire un elenco di possibili scelte.
35
Per proiettare da più sorgenti, fare clic su un numero per visualizzare la
schermata divisa nella posizione corrispondente.
• Avvia o interrompe la proiezione (c).
• Mirroring o estensione dello schermo (d).
NOTA: non è possibile estendere lo schermo quando è in uso
Microsoft Media Player.
• Passaggio alla riproduzione video (e).
È anche possibile selezionare i filmati da visualizzare dalla finestra compatta
facendo clic sulla freccia su lato sinistro dello schermo.
Selezionare un filmato, quindi fare clic sull’icona Riproduci
sull’icona Interrompi
per interrompere la riproduzione.
per caricare e
Nota: i formati video supportati sono MPEG2/MPEG4/H.264.
Utilizzare una connessione LAN per prestazioni migliori durante la
riproduzione video. La velocità sarà di 30 fps in relazione al
formato video.
• Passaggio all’interfaccia utente completa (f).
Italiano
• Proiezione con schermo divisi o a schermo intero (b).
Italiano
36
Interfaccia utente completa
È possibile fare clic sulla freccia verso il basso per passare dall’interfaccia utente
compatta all’interfaccia utente completa.
(a)
(b)
(c)
(d)
(e)
(f)
La scheda “Main (Principale)” dell’interfaccia utente completa visualizza le
informazioni per ID proiettore, IP proiettore e Nome utente (a) e consente di
selezionare diversi proiettori wireless (b). Tramite Cambia presentatore per
cambiare il notebook/PC collegato al proiettore (c). È anche possibile eseguire
un’installazione reale nel disco rigido tramite il token P&P facendo clic su
“Install (Installa)”(d) o creare un altro token tramite “Save P&P (Plug & Play)
Program to (Salva programma P&P (Plug & Play) su)” (e). “About
(Informazioni)” (f) visualizza le informazioni sulla versione di Acer eDisplay
Management.
Nota: lo streaming audio è disponibile solo quando un notebook/
PC è collegato al proiettore.
37
NOTA: le impostazioni nella pagina web possono essere regolate
solo quando il proiettore è in Modalità AP.
Aprire il browser Internet per accedere automaticamente alla pagina "Acer
Projector Gateway Web Management" o inserire l’indirizzo IP server per
accedervi.
L’indirizzo IP predefinito è 192.168.100.10 per le connessioni wireless generali.
Download
Scaricare il software client.
È possibile scaricare il programma di installazione da eseguire su diverse
piattaforme
•
L’applicazione Acer eDisplay Management per Windows NB o PC
•
L’Utility client Mac per sistemi operativi Mac
•
Crestron RoomView
Una volta installato il programma, sullo schermo viene visualizzato un
collegamento rapido.
Italiano
Acer Projector Gateway Web
Management
Italiano
38
Nota: è anche possibile eseguire il download dal CD di
installazione.
Nota: se si sta utilizzando IE versione 8.0, disattivare “SmartScreen
Filter (Filtro SmartScreen)” prima di eseguire il processo
download.
Stato della rete
Mostra l’indirizzo IP della connessione e lo stato del proiettore.
Conferenza
Tramite la pagina web è possibile inizializzare una conferenza.
Facendo clic su “Initiate Conference (Inizializza conferenza)”
è
possibile controllare i contenuti proiettati in qualsiasi momento, decidere la
posizione di visualizzazione di un partecipante e evitare che il presentatore
corrente venga disconnesso inavvertitamente. È possibile scegliere tra i modelli
schermo diviso L/R e schermo diviso in 4.
39
Fare clic su “End of Conference (Termina conferenza)”
chiudere la conferenza.
per
Nota: ricordare di eseguire la disconnessione per chiudere la
conferenza.
Nota: nella stessa conferenza possono essere presenti fino a 8
utenti.
Avanzate
La password amministratore di accesso predefinita è: 123456 e consente di
accedere alla pagina delle impostazioni avanzate.
Italiano
Una volta inizializzata la conferenza, tutte le persone collegate al proiettore
vengono visualizzate in un elenco. L’utente attivo è indicato da un’icona sul
relativo schermo. Per attivare un utente, fare cic sull’icona Riproduci questo
utente accanto al nome dell’utene.
Italiano
40
Console
La pagina Console consente di accedere a una serie di funzioni di stato e di
controllo per regolare le impostazioni di proiezione. Da questa pagina, è
possibile ottenere le informazioni sullo stato della proiezione, regolare la
“Brightness (Luminosità)”, “Contrast (Contrasto)” e “Aspect ratio (Formato)”,
oltre a poter cambiare la “Source (Sorgente)” e diverse impostazioni avanzate.
Da questa pagina è anche possibile spegnere direttamente il proiettore.
Configurazione
La scheda “Configure (Configurazione)” consente di cambiare una serie di
impostazioni.
41
È possibile selezionare “Enter the projector ID to start projecting (Inserire l’ID
del proiettore per avviare la proiezione)” per essere certi che solamente le
persone stanza possano accedere al proiettore. È anche possibile selezionare chi
può connettersi a Internet tramite il router WLAN del proiettore, se tutti i
partecipanti alla riunione o solamente le persone che stanno proiettando.
Nota: APG richiede il riavvio per poter applicare le modifiche
apportate in modalità “Configure (Configurazione)”. Connettere
nuovamente il proiettore per continuare ad utilizzarlo.
Impostazioni di rete
Fare clic su Impostazioni di rete per regolare altre impostazioni di rete.
Nota: il nome proiettore predefinito (SSID) è AcerProjector e 11
cifre per l'impostazione del cliente.
Italiano
ID proiettore
Italiano
42
Impostazioni sicurezza
Se vengono proiettate informazioni sensibili, è possibile impostare una chiave
WPA-PSK facendo clic su Security settings (Impostazioni sicurezza).
La chiave di crittografia WPA-PSK/WPA2-PSK inserita deve contenere da 8 a 63
caratteri ASCII. Questa funzione può essere impostata e attivata dal supervisore.
Nota: ASCII (American Standard Code for Information
Interchange) è un codice che contiene i caratteri consentiti “0-9,
a-z, A-Z, !, @, #, $, %, &, *, -, _, +, =, /, ?“. Può contenere caratteri
esadecimali 0-9 e lettere A-F/a-f.
Nota: se il sistema operativo è Windows XP, potrebbero essere
necessari altri hotfixe/patch aggiornati dal sito web Microsoft per
WPA2-PSK.
Nota: attivando WPA-PSK/WPA2-PSK aumenta il carico di
elaborazione influenzando anche le prestazioni di proiezione.
43
È possibile cambiare la password per accedere alla pagina web “Advance
(Avanzate)” facendo clic su “Admin password setup (Impostazione password
amministratore)”. La password supervisore predefinita è 123456.
Aggiornamento firmware
Assicurarsi che il proiettore sia collegato alla LAN e a Internet, quindi fare clic su
“Firmware upgrade (Aggiornamento firmware)”
e sul pulsante
“Upgrade… (Aggiorna…)”
. Il proiettore accede a Internet per
scaricare e installare automaticamente gli aggiornamenti disponibili.
Italiano
Impostazione password amministratore
Italiano
44
Alert Setting (Impostazioni allarme)
Logout (Esci)
Una volta toccato "Logout (Esci)", si ritorna alla pagina per il download.
Nota: se si sta utilizzando IE versione 8.0, regolare le impostazioni
in “Compatibility view settings (Impostazioni Visualizzazione
compatibilità)” per assicurarsi che lo schermo funzioni
correttamente.
45
È possibile proiettare uno schermo Mac tramite EZWifi.
1 È possibile ottenere il programma di installazione dal CD o scaricandolo dalle
pagine web (Consultare "Acer Projector Gateway Web Management").
2 Installare il software facendo doppio clic su EZWifi.dmg.
3 Assicurarsi di aver acceso e collegato il proiettore. Consultare "Collegamento
del proiettore".
4 Eseguire EZWifi.
5 Selezionare il proiettore da visualizzare.
6 Viene visualizzata la schermata di seguito dove è possibile selezionare la
modalità di visualizzazione e decidere se eseguire il mirroring o estendere lo
schermo.
Italiano
Utility Mac per sistemi operativi
Mac
Italiano
46
7 Per passare a Dividi schermo per altre persone da aggiungere alla
visualizzazione, selezionare "Change Layout (Cambia layout)".
8 Modificando il layout è possibile consentire la visualizzazione di una
massimo di 4 sorgenti diverse.
47
NOTA: questa funzione è disponibile solamente per i modelli
dotati di porta RJ45.
Aprire il browser Internet. È possibile trovare il collegamento a Crestron nella
pagina principale di "Acer Projector Gateway Web Management". Toccare
Crestron per aprire la pagina web popup interattiva in FLASH e iniziare l’uso.
Italiano
Strumento di controllo Crestron
Italiano
48
Pagina principale
È possibile controllare il proiettore tramite un’interfaccia facile da usare che
contiene gli strumenti Crestron, il controllo del volume, la modifica della
sorgente e le impostazioni del proiettore. Per ulteriori informazioni, visitare
http://www.crestron.com e www.crestron.com/getroomview.
Strumenti
Da qui è possibile ottenere le informazioni sull’IP del proiettore e modificare
manualmente le impostazioni di rete o impostare una password.
49
In questa pagina è possibile trovare le informazioni sul proiettore e aggiungere
altre informazioni per aiutare nella gestione di ciascun proiettore.
Contatto IT Help
In caso di problemi sul proiettore, è possibile usare questa finestra di messaggio
nella parte superiore destra della pagina per comunicare in tempo reale con i
tecnici IT.
Italiano
Info
Italiano
50
Visualizzazione WiFi per iOS/
Android (Tablet/Smartphone)
Installando eDisplay sul tablet/smartphone iOS/Android, è possibile visualizzare
i documenti/foto/contenuti web sul proiettore.
1
Impostare la sorgente del proiettore su LAN/WiFi; il proiettore è pronto per
la proiezione.
2
Scaricare l’applicazione "eDisplay" da Google play o Apple store.
L’applicazione contiene le seguenti funzioni: EZ Remote, Streaming Doc,
Dropbox, Streaming Web, Pix Viewer, Sketch, Live Cam, Streaming Media.
iOS
Android
Requisiti di sistema
•
iOS
Telefono
iOS 5 o superiore.
iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5
Pad
iOS 5 o superiore.
iPad 2, il nuovo iPad di 3a generazione, il nuovo iPad 4a
generazione, iPad mini
•
Android
Telefono
Android 4.0 ICS con 1GB di RAM
Pad
Android 4.0 ICS con 1GB di RAM
51
Accesso alla memoria interna (RAM)
1
Impostare la sorgente del proiettore su USB B.
2
Collegare il cavo USB sia al proiettore che al notebook/PC, collegare l’host
di tipo B sul lato del proiettore e l’host di tipo A al notebook/PC.
3
Premere / per selezionare “USB Storage (RAM) (Memoria USB (RAM))”
e premere
.
4
Il proiettore può essere utilizzato sul notebook/PC come dispositivo
portatile con capacità fino a 1GB. È ora possibile trasferire i file
multimediali sul proiettore.
Visualizzazione USB
Introduzione
È possibile collegare il cavo USB sia al proiettore che al notebook/PC e regolare
la sorgente del proiettore su USB B per visualizzare i contenuti sul notebook/PC.
Compatibilità con Windows XP/ Vista/ 7/ Mac OS
La funzione di proiezione Visualizzazione USB può essere eseguita su ambienti
Windows XP con Service Pack 2 e successivi / Windows Vista 32 bit e 64 bit /
Windows 7 32bit e 64 bit e su Mac OS X 10.7 e versioni successive.
Nota: Visualizzazione USB supporta la connessione di un solo
notebook/PC per proiettore (proiettore con schermo 1-a-1).
Italiano
Uso delle modalità USB
Italiano
52
Come avviare la Visualizzazione USB
•
In Windows OS
1
Impostare la sorgente del proiettore su USB B.
2
Premere
premere
/
per selezionare “USB Display (Visualizzazione USB)” e
.
3
Collegare il cavo USB sia al proiettore che al notebook/PC, collegare l’host
di tipo B sul lato del proiettore e l’host di tipo A al notebook/PC.
4
Eseguire "Acer_USB.exe" e seguire le istruzioni su schermo per completare
l’installazione.
Nota: se la funzione autorun sul notebook/PC è stata disattivata,
scorrere nel CD ROM e eseguire manualmente "Acer_USB.exe".
5
Il sistema avvia l’installazione del software sul notebook/PC. (Per la prima
volta.)
6
Riavviare il notebook/PC.
7
Fare doppio clic sull’icona sul notebook/PC.
53
Tramite il cavo USB, viene proiettata la schermata di seguito insieme con lo
schermo del notebook/PC. A questo punto è possibile decidere se eseguire
il mirroring o estendere lo schermo, selezionare la “Compatible Mode
(Modalità compatibilità)” se la schermata proiettata non è completa e
decidere se avviare lo streaming audio.
NOTA: non è possibile estendere lo schermo quando è in uso
Microsoft Media Player.
9
Scollegare il cavo USB o uscire dall’applicazione per interrompere la
visualizzazione tramite USB.
•
In Mac OS
1
Impostare la sorgente del proiettore su USB B.
2
Premere
premere
/
per selezionare “USB Display (Visualizzazione USB)” e
.
3
Collegare il cavo USB sia al proiettore che al notebook/PC, collegare l’host
di tipo B sul lato del proiettore e l’host di tipo A al notebook/PC.
4
Eseguire "EZUSBInstaller.dmg" e seguire le istruzioni su schermo per
completare l’installazione. (Per la prima volta.)
5
Riavviare il notebook/PC.
6
Eseguire l’applicazione "EZUSB"
notebook/PC.
7
L’impostazione predefinita è "Mirror (Mirroring)" una volta eseguito
eDisplay. Passare alla “System Preference\Display (Preferenze di
sistema\visualizzazione)” per selezionare la modalità “Mirror/Extension
(Mirroring/Estensione)” per cambiare l’impostazione.
8
Scollegare il cavo USB o uscire dall’applicazione per interrompere la
visualizzazione tramite USB.
, viene proiettata la schermata del
Italiano
8
Italiano
54
Risoluzione dei problemi
•
Usare l’elenco delle sorgenti per scorrere le sorgenti per le diverse
funzioni multimediali. Selezionare la sorgente MEDIA per riprodurre i
contenuti multimediali; selezionare la sorgente DLNA per riprodurre i
contenuti multimediali da dispositivi conformi DLNA; selezionare la
sorgente LAN/WiFi per la visualizzazione WiFi; selezionare la sorgente USB
B per la visualizzazione USB.
•
La riproduzione di un disco rigido USB con molti contenuti multimediali
potrebbe impiegare del tempo; assicurarsi che il disco rigido USB sia
alimentato tramite la USB.
•
Prima di utilizzare la funzione DoWiFi o DLNA, assicurarsi che la rete sia
stata completata correttamente. Per una larghezza di banda migliore si
consiglia di utilizzare la Modalità AP. Verificare che i dispositivi siano
collegati all’SSID AP (Access Point) corretto, e di aver inserire l’indirizzi IP e
la password corretti (se è attivata la funzione di sicurezza). Per la
visualizzazione cablata, verificare l’indirizzo IP LAN (in caso contrario
collegare il cavo LAN, IP LAN: 0.0.0.0).
Nome proiettore (SSID): AcerProjector001
IP WiFi: 192.168.100.10
Sicurezza: Nessuno
IP LAN: 0.0.0.0
•
Prima di configurare la funzione di Visualizzazione WiFi o DLNA,
assicurarsi di aver collegato l’adattatore WiFi USB di Acer (opzionale).
•
Quando viene utilizzata la funzione di visualizzazione WiFi, controllare
l’icona di stato (ad esempio Modalità AP, Modalità client o LAN attivato/
disattivato) nell’angolo superiore destro della schermata di inizio del
proiettore e attendere che il proiettore applichi l’impostazione della rete.
•
Durante la proiezione USB, assicurarsi che il cavo USB sia collegato al
notebook/PC e al proiettore. Quindi eseguire lo strumento USB Acer.
•
Il proiettore consente di eseguire l’aggiornamento firmware tramite una
pennetta USB (selezionare la sorgente MEDIA e andare sul menu
Configurazione > Aggiornamento firmware).
*** Design e specifiche sono soggette a modifiche senza preavviso.
Download PDF