Payoneer VSX-531D Manuale utente

Payoneer VSX-531D Manuale utente
0a_cover_ita.fm
1 ページ
2017年1月13日 金曜日 午後5時16分
VSX-531D
AV RECEIVER
Registra il tuo prodotto su http://www.pioneer.it (o http://www.pioneer.eu) e scopri subito quali
vantaggi puoi ottenere!
Istruzioni per I’uso
Indice
Grazie per aver acquistato questo prodotto Pioneer. Leggere
attentamente questo manuale di istruzioni per familiarizzarsi
con l’uso dell’apparecchio.
Prima di cominciare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
Controllo dei contenuti della scatola . . . . . . . . . . . . . . . 3
Installazione del ricevitore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
Flusso delle impostazioni del ricevitore . . . . . 3
1 Comandi e display
Pannello anteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Telecomando. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Installazione delle pile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Intervallo operativo del telecomando . . . . . . . . . . . . .
4
5
6
7
7
2 Collegamento dell’apparecchio
Posizionamento degli altoparlanti . . . . . . . . . . . . . . . . . 8
Suggerimenti per l’ubicazione degli altoparlanti . . . . . 8
Collegamento degli altoparlanti . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Come collegare i cavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Cavi HDMI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Informazioni su HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Cavi audio analogici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Cavi audio digitali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Cavi video RCA standard . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Informazioni sul collegamento delle uscite video . . . . 11
Connettere una TV e componenti playback . . . . . . . . 12
Collegamento con HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12
Connettere il vostro componente senza un terminale
HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegamento delle antenne . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Uso delle antenne esterne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegamento di un dispositivo USB . . . . . . . . . . . . .
Collegamento del ricevitore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
13
14
14
14
15
3 Configurazione di base
4 Riproduzione di base
Riproduzione di una sorgente . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Selezionare il segnale di entrata audio. . . . . . . . . . . 18
Riproduzione con un dispositivo USB. . . . . . . . . . . . . 20
Controlli di base per la riproduzione . . . . . . . . . . . . . 20
Compatibilità dell’audio compresso . . . . . . . . . . . . . 20
BLUETOOTH® Riproduzione con tecnologia
wireless . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
Accoppiare all’unità (Registrazione iniziale) . . . . . . . 21
Ascoltare la musica sull’unità con l’apparecchio abilitato
a tecnologia BLUETOOTH . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
Avvertenza sulle onde radio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
Ascolto della radio FM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
Miglioramento del suono FM . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
Come salvare le stazioni di preselezione . . . . . . . . . 22
Ascolto delle stazioni preselezionate . . . . . . . . . . . . 22
Come denominare le stazioni preselezionate . . . . . . 23
Introduzione a RDS (per Europa) . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Ricerca dei programmi RDS . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Visualizzazione delle informazioni RDS . . . . . . . . . . 24
Ascolto della radio digitale DAB . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Modifica dell'ordine nel quale vengono visualizzate le
stazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Visualizzazioni informazioni DAB Radio . . . . . . . . . . 24
5 Ascolto del sistema
Scegliere la modalità di ascolto . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
Riproduzione automatica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
Ascolto con il suono surround . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
Usare l’Advanced surround . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
Uso della funzione Stream Direct . . . . . . . . . . . . . . 26
Uso della funzione Advanced Sound Retriever . . . . . 27
Ottimizzazione del suono con la funzione Phase
Control . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
Impostazione delle opzioni Audio . . . . . . . . . . . . . . . . 27
Visualizzazione del menu Impostazioni Fixed PCM . . 29
Modifica dell'impostazione del formato TV dell'interfaccia
utente grafica. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29
Configurazione automatica per il suono surround
(MCACC). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Altri problemi quando si utilizza la configurazione Full
Auto MCACC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
2
6 Home Menu
Usare l’Home Menu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Impostazione manuale degli diffusori . . . . . . . . . . . . .
Impostazione degli diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
X.Over. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Livello del canale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Distanza degli diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Menù Input Assign . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Il menù Spegnimento Automatico. . . . . . . . . . . . . . . .
Il menù di impostazione HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Il menu setup DAB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Scansione DAB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
DAB DRC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
30
30
30
31
31
32
32
32
33
34
34
34
7 Informazioni aggiuntive
Risoluzione dei problemi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Informazioni importanti sui collegamenti HDMI . . . . .
Messaggi USB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ripristino dell’unità principale . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pulizia dell’unità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Specifiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Avvertenza sulle licenze del software . . . . . . . . . . . . .
35
35
36
36
36
37
37
37
39
Prima di cominciare
Controllo dei contenuti della scatola
Controllare che siano stati inclusi i seguenti accessori in
dotazione:
• Microfono per l’impostazione
• Telecomando
• Pile a secco AAA IEC R03 (per verificare il funzionamento
del sistema) x 2
• Antenna DAB/FM con filo
• Guida di avvio rapido
• Istruzioni per la sicurezza
* Questo documento è un manuale di istruzioni online. Non è
incluso come accessorio.
Flusso delle impostazioni del ricevitore
Questa unità è un potente ricevitore AV dotato di molte
funzioni e molti terminali. Può venire usato senza difficoltà
dopo aver eseguito la procedura seguente per fare i
collegamenti e le impostazioni.
I colori di ciascuna delle fasi indicano quanto segue:
5
6
Utilizzare la configurazione su schermo Full Auto
MCACC per configurare il sistema
• Configurazione automatica per il suono surround
(MCACC) (pagina 16)
7
Riproduzione di base (pagina 18)
• Selezionare il segnale di entrata audio (pagina 18)
• Riproduzione con un dispositivo USB (pagina 20)
• Scegliere la modalità di ascolto (pagina 25)
8
Regolare il suono come si preferisce
• Uso della funzione Advanced Sound Retriever
(pagina 27)
• Ottimizzazione del suono con la funzione Phase
Control (pagina 27)
• Impostazione delle opzioni Audio (pagina 27)
• Impostazione manuale degli diffusori (pagina 30)
Voce che richiede impostazione
Ð
Voce da impostare quando necessario
------------------------------------------
1
Installazione del ricevitore
• All’installazione di quest’unità, assicurarsi di posizionarla
su una superficie piana e stabile.
Evitare di installare l’apparecchio nei seguenti luoghi:
– sopra un televisore (possibile distorsione dello schermo)
– vicino ad una piastra a cassette (o vicino ad un dispositivo
che genera campi magnetici). Questo può interferire con il
suono.
– alla luce diretta del sole
– in luoghi umidi o bagnati
– in luoghi estremamente caldi o freddi
– in luoghi esposti a vibrazioni o altri movimenti
– in luoghi molto polverosi
– in luoghi esposti a fumi o oli (ad esempio la cucina)
Ð
Menù Input Assign (pagina 32)
(Se si usano collegamenti che non sono quelli
raccomandati.)
Il menù di impostazione HDMI (pagina 33)
(Quando la TV connessa supporta la funzione HDMI
Audio Return Channel.)
Collegamento degli altoparlanti
La collocazione degli altoparlanti influenza
notevolmente il suono.
• Posizionamento degli altoparlanti (pagina 8)
• Collegamento degli altoparlanti (pagina 9)
Ð
Ð
dei componenti
2 Collegamento
Per l’effetto surround, dovrete collegarvi tramite una
connessione digitale dal lettore Blu-ray Disc/DVD al
ricevitore.
• Informazioni sul collegamento delle uscite video
(pagina 11)
• Connettere una TV e componenti playback
(pagina 12)
• Collegamento delle antenne (pagina 14)
• Collegamento del ricevitore (pagina 15)
Ð
3
Accensione
Assicurarsi di aver impostato l’ingresso video su
televisore in questo ricevitore. Controllare il manuale
in dotazione con il televisore per ulteriori istruzioni su
come procedere.
4
Configurazione delle impostazioni iniziali a seconda
dell'ambiente e della zona di residenza
• Modifica dell'impostazione del formato TV
dell'interfaccia utente grafica (pagina 29)
Ð
3
Ð
1
Comandi e display
2
Pannello anteriore
2
1
3
4
5 6
7
4
VSX-531D
35
AUX INPUT
SETUP MIC
8
9
10
11
12
1 Controllo INPUT SELECTOR
Consente di selezionare una sorgente di ingresso
(pagina 18).
2 Tasti di comando ricevitore
SPEAKERS – Consente di attivare o disattivare il
sistema altoparlanti. Se si seleziona SP OFF, non viene
emesso alcun suono dagli altoparlanti connessi a questo
ricevitore.
DIMMER – Consente di attenuare o aumentare la
luminosità del display. Esistono quattro livelli di
luminosità.
STATUS – Commuta il display di questa unità. La
modalità di ascolto, il suono del volume o il nome
immesso possono essere controllati selezionando una
sorgente di entrata.
3 Display dei caratteri
Vedi Display a pagina 5.
4 Tasti di comando del sintonizzatore
BAND – Consente di eseguire la commutazione tra le
bande radio DAB, FM ST (stereo) e FM MONO
(pagina 22).
13
14
TUNER EDIT – Utilizzare con TUNE / , PRESET /
e ENTER per memorizzare e assegnare un nome alle
stazioni e per richiamarle (pagina 22).
TUNE / – Serve a localizzare le frequenze radio
(pagina 22).
PRESET / – Utilizzare per scegliere le stazioni radio
preselezionate (pagina 22).
5 Indicatore HDMI
Lampeggia quando si collega un componente dotato della
funzione HDMI; si illumina quando il componente è collegato
(pagina 12).
6 Sensore remoto
Riceve i segnali dal telecomando (vedi Intervallo operativo
del telecomando a pagina 7).
7 Controllo MASTER VOLUME
8 ÍSTANDBY/ON
9 Presa PHONES
Utilizzare per collegare le cuffie. Se le cuffie sono collegate,
non viene emesso alcun suono dagli altoparlanti. La modalità
di ascolto quando il suono viene ascoltato dalle cuffie può
essere selezionata solo tra le modalità PHONES SURR,
STEREO o STEREO ALC.
4
10 Ingresso AUX INPUT/SETUP MIC
Utilizzato per collegare altre apparecchiature con un mini jack stereo.
Utilizzare questo ingresso per collegare un microfono quando
si esegue la configurazione Full Auto MCACC (pagina 16).
11 Tasti Modalità di ascolto
AUTO SURROUND/STREAM DIRECT – Commuta
sulla modalità Auto surround (pagina 25) e la
riproduzione Stream Direct (pagina 26).
ALC/STANDARD SURR – Premere per la decodifica
standard e per commutare tra le modalità
Pro Logic e
NEO:6, e la modalità controllo livello stereo Automatica.
(pagina 25).
ADVANCED SURROUND – Consente di alternare le
varie modalità surround (pagina 26).
12 ECO
Commuta tra ECO 1/ECO 2. Quando ECO Mode è attivato
su ON, lo schermo diventa scuro (pagina 26).
13 SOUND RETRIEVER
Commutare l’effetto sound retriever su ON e OFF.
14 Terminale USB
Usare per connettere la memoria di massa di un dispositivo
USB come sorgente audio (pagina 14).
1
Comandi e display
2
Display
15
16
17
18
19
17
20
4
35
21
22
23
24
25
15 PHASE
25
26
20 Informazioni di programmazione o indicatore del
segnale di ingresso
Indica il numero preimpostato del sintonizzatore o il tipo di
segnale di ingresso, ecc.
24 ADV.S.
Si illumina quando è attiva la funzione Auto Surround
(pagina 25).
21 Display dei caratteri
25 Indicatori SIGNAL SELECT
17 Indicatori turner
22 Indicatori del DTS
Si illumina quando la funzione Phase Control è attiva
(pagina 27).
16 AUTO
RDS – Si illumina durante la ricezione di una
trasmissione RDS (pagina 23). (Per Europa)
ST – Si illumina quando una trasmissione stereo FM
viene ricevuta in modalità stereo automatica (pagina 22).
TUNE – Si illumina se impostato su un normale canale di
trasmissione.
PRESET – Indica la registrazione o il richiamo di una
stazione radio preselezionata.
MEM – Lampeggia quando viene registrata una stazione
radio.
MHz – Si illumina quando la schermata dei caratteri
visualizza la frequenza di trasmissione FM ricevuta in
quel momento.
18 Indicatori dell’altoparlante
Indica se il sistema degli altoparlanti è acceso o meno
(pagina 4).
SP A significa che gli altoparlanti sono accesi.
SP significa che gli altoparlanti sono spenti.
19 Indicatore Sleep timer
Si illumina quando il ricevitore si trova nella modalità di
riposo (pagina 6).
Visualizza varie informazioni sul sistema.
DTS – Si illumina quando viene rilevata una sorgente con
segnali audio con codifica DTS.
HD – Si illumina quando viene rilevata una sorgente con
segnali audio codificati DTS-EXPRESS o DTS-HD.
96/24 – Si illumina quando viene rilevata una sorgente
con segnali audio con codifica DTS 96/24.
NEO:6 – Quando una delle modalità NEO:6 del ricevitore
è attivata, questo indicatore si illumina per indicare
l’elaborazione NEO:6 (pagina 25).
23 Indicatori Dolby Digital
D – Si illumina quando viene rilevato un segnale di
codifica Dolby Digital.
D+ – Si illumina quando viene rilevata una sorgente
con segnali audio codificati Dolby Digital Plus.
HD – Si illumina quando viene rilevata una sorgente
con segnali audio codificati Dolby TrueHD.
PLII – Si illumina per indicare che è in corso la
decodificazione
Pro Logic II (per maggiori dettali,
consultare Ascolto con il suono surround a pagina 25).
5
Si illumina quando è selezionata una delle modalità
Advanced Surround (vedi Usare l’Advanced surround a
pagina 26 per ulteriori informazioni a riguardo).
DIGITAL – Si illumina quando viene selezionato un
segnale audio digitale. Lampeggia quando si seleziona
un segnale audio digitale e la sorgente di entrata audio
selezionata non è disponibile.
HDMI – Si illumina quando viene selezionato un segnale
HDMI. Lampeggia quando si seleziona un segnale HDMI
e la sorgente del segnale HDMI non è disponibile.
26 DIR.
Si illimina quando è attivata la modalità DIRECT o PURE
DIRECT (pagina 26).
1
Comandi e display
Telecomando
1
RECEIVER
AUDIO SEL
9
6
1 ÍRECEIVER
7 Pulsanti controllo USB
4
Usarlo per selezionare la sorgente di entrata a questo
ricevitore (pagina 18). Questo vi permetterà di controllare le
altre componenti con il telecomando.
8 Tasti di controllo TUNER
35
3 Tasti di comando del suono.
Premete per selezionare l’entrata audio dal componente per
riprodurre (pagina 18).
Commuta il ricevitore tra standby e on.
2 Selettori di entrata
DVD
SAT
STREAM BOX
BD
CBL
S.BOX
GAME
CD
TV
TRE
2
10
BT AUDIO
TUN
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
BASS
AUX
3
4
AV
ADJUST
MUTE VOLUME
11
5
12
6
HOME
MENU
RETURN
USB
TOP
MENU
7
8
PRESETPRESET
EDIT
TUNE+
TUNE
PHASE – Premere per attivare/disattivare il Phase
Control (pagina 27).
S.RETRIEVER – Premere questo tasto per ripristinare
un suono di qualità CD per le sorgenti audio compresse
(pagina 27).
4 Tasti per la modalità di ascolto e per i comandi del
componente
AUTO/DIRECT – Commuta sulla modalità Auto
surround (pagina 25) e la riproduzione Stream Direct
(pagina 26).
STEREO – Premete per selezionare la riproduzione
stereo (pagina 25).
ALC/STANDARD SURR – Premere per la decodifica
standard e per commutare tra le modalità
Pro Logic II
e NEO:6, e la modalità controllo livello stereo Automatica.
(pagina 25).
ADV SURR – Consente di alternare le varie modalità
surround (pagina 26).
ECO – Commuta tra ECO 1/ECO 2. Quando ECO Mode
è attivato su ON, lo schermo diventa scuro (pagina 26).
5 Tasti di controllo del ricevitore
TUNER
DISP
SLEEP
PRESET+
PRESET
TUNETUNE
STATUS
BAND
13
14
15
2
Come in altri apparecchi, i codici del telecomando dei
prodotti Pioneer sono preimpostati. Non è possibile
modificare le impostazioni.
AV ADJUST – Da utilizzare per accedere alle opzioni
Audio (pagina 27).
HOME MENU – Premete per accedere all’Home Menu
(pagina 30).
RETURN – Ritorna alla schermata immediatamente
precedente quando si effettuano le impostazioni
6
/ // , ENTER
Usare i tasti freccia per la configurazione del sistema di
suono surround (pagina 30).
Controllano la sorgente USB. Non sono possibili operazioni
diverse da USB.
Vedere Ascolto della radio FM a pagina 22.
9 AUDIO SEL
10 BASS +/–, TRE +/–
Usateli per regolare Bassi o Alti.
• Questi controlli sono disabilitati quando la modalità di
ascolto è impostata su DIRECT o PURE DIRECT.
• Quando il diffusore anteriore è impostato su SMALL nelle
Impostazioni Diffusore (o automaticamente tramite il setup
Full Auto MCACC) e X.Over è impostato ad un valore
superiore a 150 Hz, il livello del canale subwoofer verrà
regolato premendo BASS +/– (pagina 31).
11 MUTE
Silenzia/ripristina l’audio.
12 VOLUME +/–
Usato per impostare il volume d’ascolto.
13 SLEEP
Consente di modificare l’intervallo di tempo precedente
all’attivazione della modalità di riposo sul ricevitore (30 min
– 60 min – 90 min – Off). E’possibile controllare il tempo
rimanente dello sleep timer in qualsiasi momento premendo
SLEEP una volta.
14 DIMMER
Consente di attenuare o aumentare la luminosità del display.
Esistono quattro livelli di luminosità.
15 STATUS
Commuta il display di questa unità. La modalità di ascolto, il
suono del volume o il nome immesso può essere controllati
selezionando una sorgente d’entrata.
1
Comandi e display
Installazione delle pile
Le pile sono comprese nell’unità per controllare le operazioni
iniziali; non durano a lungo. Raccomandiamo di usare
batterie alcaline, che durano di più.
Intervallo operativo del telecomando
Il telecomando può non funzionare correttamente se:
• Ci sono degli ostacoli tra il telecomando e il sensore
remoto del ricevitore.
• La luce diretta del sole o una luce fluorescente arriva
direttamente sul sensore remoto.
• Il ricevitore si trova vicino ad un dispositivo che emette
raggi infrarossi.
• Il ricevitore è usato contemporaneamente con un altro
telecomando a raggi infrarossi.
ATTENZIONE
• Non usare né conservare le batterie alla luce diretta del
sole o in luoghi eccessivamente caldi, ad esempio
all’interno di un’automobile o in prossimità di un calorifero.
Le batterie potrebbero perdere liquido, surriscaldarsi,
esplodere o prendere fuoco. Anche la durata e le
prestazioni delle batterie potrebbero risultare ridotte.
30°
30°
ATTENZIONE
• L’utilizzo errato delle pile può causare rischi quali perdite
o scoppi. Osservare sempre le seguenti precauzioni:
- Non usare mai pile nuove e vecchie allo stesso tempo.
- Inserire le polarità positiva e negativa delle pile in
conformità con le marcature nel vano pile.
- Pile con la stessa forma possono avere un voltaggio
diverso. Non usare diversi tipi di pile
contemporaneamente.
- Quando si smaltiscono le batterie esauste, si
raccomanda di rispettare la normativa vigente o le
regole degli enti pubblici in materia di ambiente
applicabili alla propria nazione/regione.
- Caricare le batteria facendo attenzione a non
danneggiare le molle dei terminali (–) della batteria.
Questo potrebbe causare una perdita delle pile o
surriscaldamento.
7m
7
2
4
35
2
Collegamento dell’apparecchio
Suggerimenti per l’ubicazione degli altoparlanti
Posizionamento degli altoparlanti
La posizione in cui si dispongono gli altoparlanti nella stanza influenza notevolmente la
qualità del suono. Le seguenti indicazioni dovrebbero consentire di ottenere un effetto sonoro
ottimale dal sistema.
• Il subwoofer può essere collocato sul pavimento. Idealmente, gli altri altoparlanti devono
trovarsi più o meno al livello delle orecchie quando si è nella posizione di ascolto. Si
sconsiglia di porre gli altoparlanti direttamente sul pavimento (eccetto il subwoofer) o di
montarli molto in alto su una parete.
• Per un effetto stereo ottimale, porre gli altoparlanti anteriori ad una distanza di circa 2 metri
o 3 metri l’uno dall’altro, ad uguale distanza dal televisore.
• Se state posizionando gli altoparlanti intorno al vostro CRT TV, usate altoparlanti schermati
o sistemate gli altoparlanti a una distanza sufficiente dal CRT TV.
• Se usate un altoparlante centrale, posizionare gli altoparlanti anteriori ad un angolo più
ampio. Altrimenti, posizionare gli stessi ad un angolo più stretto.
• Posizionare l’altoparlante centrale sopra o sotto il televisore affinché il suono del canale
centrale sia localizzato sullo schermo televisivo. Fare inoltre attenzione ad evitare che
l’altoparlante centrale vada oltre la linea formata dall’estremità anteriore degli altoparlanti
anteriori destro e sinistro.
• E’bene indirizzare gli altoparlanti verso la posizione d’ascolto. L’angolo dipende dalle
dimensioni della stanza. Usare un angolo inferiore per le stanze più grandi.
• Il posizionamento ottimale per i diffusori surround è appena sopra l'altezza dell'orecchio.
Assicurarsi che gli altoparlanti non siano rivolti l’uno verso l’altro. Per i DVD-Audio, gli
altoparlanti devono trovarsi più direttamente dietro la persona che ascolta, rispetto a
quanto indicato per la riproduzione home theater.
• Cercare di collocare gli altoparlanti surround non più lontano dalla posizione di ascolto di
quanto lo siano gli altoparlanti anteriore e centrale. In caso contrario, l’effetto del suono
surround potrebbe risultare meno efficace.
Connettendo gli altoparlanti anteriori, sinistro e destro (L/R), l’altoparlante centrale (C), gli
altoparlanti surround, destro e sinistro (SL/SR), e il subwoofer (SW), si può avere il piacere
di ascoltare suono surround a 5.1 canali.
Per ottenere il miglior suono surround possibile, installare gli altoparlanti come segue.
Sistema surround a 5.1 canali:
R
L
C
120
SW
120
SR
SL
ATTENZIONE
• Assicurarsi che tutti gli altoparlanti siano installati saldamente. Non solo ciò migliora la
qualità sonora, ma riduce anche il rischio di danni o lesioni a persone in caso di
ribaltamento o caduta degli altoparlanti in seguito ad urti o terremoti.
8
2
4
35
2
Collegamento dell’apparecchio
Collegamento degli altoparlanti
Subwoofer
Il ricevitore funziona anche con due soli altoparlanti stereo (gli altoparlanti anteriori dello
schema); si consiglia tuttavia di utilizzare almeno tre altoparlanti. Una configurazione
completa risulta ottimale per il suono surround.
Assicuratevi di connettere l’altoparlante a destra al terminale destro (R) e quello a sinistra al
terminale sinistro (L). Inoltre, assicurarsi che i terminali positivo e negativo (+/–) del ricevitore
corrispondano a quelli degli altoparlanti.
Si possono usare gli altoparlanti con una normale impedenza di 6 Ω e 16 Ω.
Completate tutti i collegamenti prima di collegare quest’unità alla presa d’alimentazione CA.
Sinistro
anteriore
Destro
anteriore
Centro
4
LINE LEVEL
INPUT
35
Collegamenti a fili nudi
Terminali degli altoparlanti anteriori:
1 Attorcigliare i trefoli esposti.
2 Allentare il terminale e inserire il filo
1
esposto.
2
3
12 mm
3 Serrare il terminale.
Terminali dell’altoparlante centrale e degli
altoparlanti surround:
1 Attorcigliare i trefoli esposti.
2 Premere le linguette per aprirle e inserire
1
2
2
3
12 mm
la parte scoperta del cavo.
3 Rilasciare le linguette.
Destro surround
ATTENZIONE
• I terminali degli altoparlanti sono sotto tensione, alla stessa PERICOLOSA tensione della
corrente di rete. Per prevenire rischi di folgorazioni nel corso delle operazioni di
collegamento o di distacco dei cavi degli altoparlanti, staccare il cavo di alimentazione
principale prima di toccare qualsiasi parte non isolata.
• Assicurarsi che il filo nudo dell’altoparlante sia attorcigliato e inserito completamente nel
terminale dell’altoparlante. Se la parte scoperta di un cavo dovesse entrare in contatto con
il pannello posteriore, può prodursi un’interruzione di corrente per l’attivazione
dell’interruttore differenziale.
9
Sinistro surround
2
Collegamento dell’apparecchio
Come collegare i cavi
Assicurarsi di non piegare i cavi sulla parte superiore di
questa unità (come mostrato nell’illustrazione). Se ciò
accade, il campo magnetico prodotto dai trasformatori in
questa unità può provocare un ronzio dagli altoparlanti.
• Se il segnale video non compare sulla vostra TV, cercate
di regolare le impostazioni di risoluzione sulla vostra
componente o sul display. Si fa rilevare che la risoluzione
di alcuni componenti (videogiochi) non può essere
visualizzata. In questo caso, utilizzare un collegamento
composito (analogico).
• Quando il segnale video proveniente dall’HDMI è 480i,
480p, 576i o 576p, non è possibile ricevere il suono
proveniente dalle sorgenti PCM multicanale e HD.
Informazioni su HDMI
Importante
• Prima di effettuare o modificare i collegamenti, spegnere
l’alimentazione e scollegare il cavo di alimentazione dalla
presa CA.
• Prima di estrarre il cavo di corrente, commutare la
corrente in stand-by.
Cavi HDMI
Entrambi i segnali video e audio possono essere trasmessi
simultaneamente tramite un un unico cavo. Se si connettono
il lettore e la TV tramite questo ricevitore, per entrambe le
connessioni, usate cavi HDMI.
HDM
I
Si raccomanda di collegare il terminale nella giusta
direzione.
Nota
• Nell’Impostazione delle opzioni Audio a pagina 27,
impostare il parametro HDMI su THRU (ATTRAVERSO)
ed il segnale di ingresso nella Selezionare il segnale di
entrata audio a pagina 18 su HDMI se si desidera udire
l’uscita audio HDMI dal televisore (non si udirà alcun
suono dal ricevitore).
Il collegamento HDMI consente il trasferimento di video
digitali non compressi e di praticamente qualsiasi tipo di
audio digitale supportato dal componente collegato, inclusi i
formati DVD-Video, DVD-Audio, SACD, Dolby Digital Plus,
Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio (vedere le limitazioni
indicate di seguito), Video CD/Super VCD e CD.
Questo ricevitore possiede la tecnologia High-Definition
Multimedia Interface (HDMI®).
Questo ricevitore supporta le funzioni descritte di seguito
attraverso i collegamenti HDMI.
• Trasferimento digitale di video non compresso (contenuti
protetti via HDCP (1080p/24, 1080p/60, ecc.))
• Trasferimento segnale 3D
• Trasferimento di segnale Deep Color
• Trasferimento di segnale x.v.Color
• Audio Return Channel (vedi Il menù di impostazione HDMI
a pagina 33)
• Ricezione di segnale audio digitale Linear PCM
multicanale (192 kHz o meno) fino a 8 canali
• Segnale in ingresso dei seguenti formati digitali audio:
– Dolby Digital, Dolby Digital Plus, DTS, audio ad alto
bitrate (Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio), DVDAudio, CD, SACD (solo DSD a 2 canali), Video CD, Super
VCD
• Trasferimento segnale 4K
– Potrebbe non funzionare correttamente, secondo gli
apparecchi connessi.
– I segnali 4K 24p, 4K 25p, 4K 30p, 4K 50p e 4K 60p sono
supportati.
• Terminale compatibile HDCP 2.2
10
Nota
• Usate il Cavo HDMI®/™ ad alta velocità. Se si usa il Cavo
HDMI®/™ ad alta velocità, potrebbe non funzionare
adeguatamente.
• Se viene connesso un cavo HDMI con un equalizzatore
incorporato, potrebbe non funzionare adeguatamente.
• Il trasferimento dei segnali 3D, Deep Color, x.v.Color, 4K
e Audio Return Channel sono possibili solo se connessi a
una componente compatibile.
• Le trasmissioni in formato HDMI audio digitale richiedono
più tempo per essere riconosciute. Per questo,
un’interruzione dell’audio potrebbe accadere quando si
cambia formato audio o si inizia la riproduzione.
• Accendere/spegnere l’apparecchio connesso alle unità
del terminale HDMI OUT durante il playback o
disconnettere/connettere il cavo HDMI durante il playback
potrebbe causare disturbi o interruzioni audio.
®
I termini HDMI e HDMI High-Definition Multimedia Interface
e il logo HDMI sono marchi commerciali o marchi
commerciali registrati negli Stati Uniti e in altri paesi di HDMI
Licensing, LLC.
“x.v.Color” e
della Sony Corporation.
sono marchi di fabbrica
2
4
35
2
Collegamento dell’apparecchio
Cavi audio analogici
Cavi video RCA standard
Usare dei cavi fono RCA stereo per effettuare il
collegamento dei componenti audio analogici. Questi cavi
sono rossi e bianchi e bisogna collegare gli spinotti rossi ai
terminali di destra (R) e gli spinotti bianchi ai terminali di
sinistra (L).
Si tratta di cavi per la connessione video del tipo più comune,
che si utilizzano per collegare i terminali video compositi. Gli
spinotti gialli consentono di distinguerli dai cavi audio.
VID
EO
Bianco (Sinistro)
L
R
Giallo
AUD
IO
Informazioni sul collegamento delle uscite
video
Questo ricevitore non dispone di convertitore video. Se si
usano cavi HDMI per connettersi all’apparecchio di entrata,
gli stessi cavi dovrebbero essere usati per connettersi alla
TV.
I segnali immessi dalle uscite video analogiche (composite)
di questo apparecchio non saranno emessi dall’uscita HDMI
OUT.
Componente playback
Rosso (Destro)
Cavi audio digitali
Usare un cavo audio digitale coassiale venduto
separatamente oppure cavi ottici per collegare i componenti
digitali a questo ricevitore.
COA
XIA
Cavo audio digitale
IN L
coassiale
OPT
ICA
IN L
IN
IN
HDMI
VIDEO
OUT
MONITOR
OUT
HDMI
VIDEO
Cavo ottico
Nota
• Quando si collegano i cavi ottici, prestare attenzione
durante l’inserimento della spina per non danneggiare la
protezione della presa ottica.
• Per riporre il cavo ottico, avvolgerlo in modo lasco, Il cavo
si può danneggiare se piegato con forza.
• È anche possibile usare un cavo video RCA standard per
effettuare i collegamenti digitali coassiali.
Terminale per il
collegamento con
sorgenti di segnale
Terminale per il
collegamento con un
televisore
Lo schermo
OSD non
comparirà.
TV
I segnali video possono essere emessi.
11
2
4
35
2
Collegamento dell’apparecchio
Connettere una TV e componenti playback
Collegamento con HDMI
Se si dispone di un componente dotato di funzionalità HDMI
o DVI (con HDCP) (lettore di Blu-ray Disc o altro), sarà
possibile collegarlo a questo ricevitore utilizzando un cavo
HDMI reperibile in commercio.
• La seguente connessione/impostazione è richiesta per
ascoltare il suono della TV da questo ricevitore.
- Se la TV non supporta la funzione HDMI Audio Return
Channel, connettete il ricevitore e la TV ai cavi audio
(come mostrato).
- Se la TV supporta la funzione HDMI Audio Return
Channel, il suono della TV viene immesso al ricevitore
attraverso il terminale HDMI, in modo che non sia
necessario connettersi a un cavo audio. In questo caso,
impostate ARC nel HDMI Setup su ON (vedi Il menù di
impostazione HDMI a pagina 33).
- Vedi il manuale d’istruzione della TV per le direzioni
sulle connessioni e le impostazioni della TV.
Componenti compatibili HDMI/DVI
Streamer
Lettore di dischi
Blu-Ray/DVD
Console giochi
2
Set-top box
4
HDMI OUT
HDMI OUT
HDMI OUT
HDMI OUT
Se la TV non supporta la
funzione HDMI Audio
Return Channel, questa
connessione è
indispensabile per
ascoltare il suono della TV
dal ricevitore.
Importante
• Se il ARC è impostato su ON e il ricevitore è connesso a
una TV compatibile tramite un cavo HDMI, e si commuta
l’entrata della TV su composito, l’entrata del ricevitore
potrebbe commutare automaticamente su TV. In tal caso,
commutare l’entrata del ricevitore di nuovo su quella
originale o impostare su OFF la funzione ARC (vedi Il
menù di impostazione HDMI a pagina 33).
Nota
• Per ascoltare l’audio dalla TV connessa a questo
ricevitore usare cavi audio analogici, ed è indispensabile
impostare l’entrata analogica (vedi Menù Input Assign a
pagina 32).
L’OSD può essere
emesso solo da
HDMI.
R
HDMI IN
L
ANALOG AUDIO OUT
OPTICAL
DIGITAL AUDIO OUT
Sceglierne uno
TV compatibile HDMI/DVI
12
35
2
Collegamento dell’apparecchio
Connettere il vostro componente senza un
terminale HDMI
Questo schema mostra come collegare un televisore e un
lettore di dischi Blu-ray/DVD (o un altro componente utilizzato
per la riproduzione) privi di terminale HDMI al ricevitore.
Importante
Lettore di dischi
Blu-Ray/DVD
Sceglierne uno
VIDEO OUT
ANALOG AUDIO OUT
R
L
2
Set-top box
4
Sceglierne uno
VIDEO OUT
DIGITAL AUDIO OUT
OPTICAL
COAXIAL
ANALOG AUDIO OUT
R
L
DIGITAL AUDIO OUT
OPTICAL
COAXIAL
35
• Se il ricevitore e la TV sono connessi tramite un cavo
composito, la funzione OSD che permette di visualizzare
le impostazioni, operazioni ecc. del ricevitore sullo
schermo della TV non può essere usata. In tal caso
guardare lo schermo sul panello frontale del ricevitore
mentre si eseguono le diverse operazioni e impostazioni.
Questo
collegamento è
necessario per
riprodurre l’audio
del televisore con
questo ricevitore.
Nota
• Solo una componente può essere connessa al terminale
ottico di entrata. Se si connettono altri apparecchi, è
consigliabile usare un altro metodo per connettere l’audio.
Per ascoltare l’audio da una componente sorgente
connessa a questo ricevitore tramite un cavo ottico,
innanzitutto commutare su BD/DVD (lettore di dischi BluRay/DVD) o CBL/SAT (set-top box), poi premere AUDIO
SEL per scegliere il segnale audio O1 (OPTICAL1) (vedi
Selezionare il segnale di entrata audio a pagina 18).
• Solo una componente può essere connessa al terminale
di entrata coassiale. Se si connettono altri apparecchi, è
consigliabile usare un altro metodo per connettere l’audio.
Per ascoltare l’audio da una componente sorgente
connessa a questo ricevitore tramite un cavo ottico,
innanzitutto commutare su BD/DVD (lettore di dischi BluRay/DVD) o CBL/SAT (set-top box), poi premere AUDIO
SEL per scegliere il segnale audio C1 (COAXIAL 1) (vedi
Selezionare il segnale di entrata audio a pagina 18).
L’OSD non può essere
emesso.
R
L
ANALOG AUDIO OUT
TV
13
OPTICAL
DIGITAL AUDIO OUT
Sceglierne uno
VIDEO IN
2
Collegamento dell’apparecchio
Collegamento delle antenne
Uso delle antenne esterne
Collegamento di un dispositivo USB
Collegare l'antenna DAB/FM con filo come mostrato di
seguito. Per migliorare la ricezione e la qualità audio,
collegare antenne esterne (vedere Uso delle antenne
esterne di seguito).
Per migliorare la ricezione FM
È possibile ascoltare audio a due canali mediante
l’interfaccia USB presente sul lato frontale del ricevitore.
Utilizzare un connettore PAL (non fornito) per collegare
un’antenna DAB/FM esterna.
…
Portare il ricevitore in standby e collegare il proprio
dispositivo USB al terminale USB del pannello
anteriore del ricevitore.
• Non è possibile connettere un iPod®/iPhone® o un
apparecchio simile a questo ricevitore e riprodurre file
musicali.
• Questo ricevitore non supporta hub USB.
• Per istruzioni sulla riproduzione con un dispositivo USB,
vedi Riproduzione con un dispositivo USB a pagina 20.
Connettore PAL
one-touch
Cavo coassiale 75 Ω
1 Collegare l'antenna DAB/FM con filo alla presa
dell'antenna DAB/FM.
Per ottenere i migliori risultati, estendere completamente
l'antenna DAB/FM con filo e fissarla ad una parete o telaio di
porta. Non farla penzolare o lasciarla avvolta.
Dispositivo di
memorizzazione di massa
USB
14
Questo
ricevitore
2
4
35
2
Collegamento dell’apparecchio
2
Collegamento del ricevitore
Procedere al collegamento solo dopo aver connesso al
ricevitore tutti i componenti, ivi compresi gli altoparlanti.
…
4
Collegare il cavo di alimentazione CA ad un’idonea
presa di alimentazione CA.
ATTENZIONE
35
• Prendete sempre il filo di alimentazione per la spina. Non
tiratelo mai agendo per il filo stesso e non toccate mai il filo
con le mani bagnati, perchè questo potrebbe causare
cortocircuiti o scosse elettriche. Non collocate l’unità,
oppure dei mobili sopra il filo di alimentazione e controllate
che lo stesso non sia premuto. Non annodate mai il filo di
alimentazione nè collegatelo con altri fili. I fili di
alimentazione devono essere collocati in tal modo che non
saranno calpestati. Un filo di alimentazione danneggiato
potrebbe causare incendi o scosse elettriche. Controllate
il filo di alimentazione regolarmente. Quando localizzate
un eventuale danno, rivolgetevi al più vicino centro
assistenza autorizzato della PIONEER oppure al vostro
rivenditore per la sostituzione del filo di alimentazione.
• Quando si prevede di non utilizzare il ricevitore per un
certo tempo, ad esempio se si va in vacanza, staccare la
spina dalla presa a muro.
Nota
• Dopo che il ricevitore è stato collegato ad una presa di
corrente alternata, inizia un periodo lungo da 2 secondi a
10 secondi dedicato al processo di inizializzazione HDMI.
Non è possibile eseguire alcuna operazione durante
questo processo. L’indicatore HDMI del pannello anteriore
lampeggia durante questo processo e, quando smette di
lampeggiare, potere accendere il ricevitore. Se si imposta
ARC con l’impostazione dell’HDMI disattivata su OFF, si
può saltare questo processo. Per maggiori dettagli, vedi Il
menù di impostazione HDMI a pagina 33.
15
3
Configurazione di base
Configurazione automatica per il suono
surround (MCACC)
Posizionare il microfono per l'impostazione in dotazione nella
posizione di ascolto e misurare i toni di prova emessi dai
diffusori; l'unità imposterà automaticamente il livello del
volume, le frequenze di crossover e la distanza dalla
posizione di ascolto ottimali per ciascun diffusore. Questo
consente inoltre di correggere la distorsione causata dalle
caratteristiche acustiche della stanza.
1 Accendere il ricevitore e il televisore.
come ingresso del televisore l'ingresso
2 Selezionare
utilizzato per collegare questo ricevitore al televisore
tramite il corrispondente cavo HDMI.
il microfono al terminale SETUP MIC sul
3 Collegare
pannello anteriore.
Accertarsi che non vi siano ostacoli tra i diffusori e il
microfono.
ATTENZIONE
• I toni di prova utilizzati durante la configurazione Full Auto
MCACC vengono emessi ad alto volume.
Importante
• Le indicazioni su schermo non verranno visualizzate se si
è collegata l'unità al televisore utilizzando l'uscita
Composite. Utilizzare il collegamento HDMI per la
configurazione Full Auto MCACC.
• La configurazione Full Auto MCACC sovrascriverà le
eventuali impostazioni dei diffusori effettuate dall'utente.
• Prima di utilizzare la configurazione Full Auto MCACC,
accertarsi che l'ingresso USB non sia selezionato come
sorgente di ingresso.
AV
ADJUST
RECEIVER
Home Menu
AUX INPUT
SETUP MIC
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
Return
nuovamente ENTER.
7 Premere
• MIC IN lampeggia quando il microfono non è
MUTE VOLUME
collegato al terminale SETUP MIC.
Cercare di fare meno rumore possibile dopo aver
premuto ENTER. Il sistema emette una serie di toni di
prova per determinare il livello di rumore nell'ambiente.
HOME
MENU
SAT
STREAM BOX
BD
CBL
S.BOX
Utilizzare / // e ENTER sul telecomando per
spostarsi tra le schermate e selezionare le voci di menu.
Premere RETURN per uscire dal menu corrente.
• Premere HOME MENU in qualsiasi momento per
uscire dal Home Menu. Se si annulla la
configurazione Full Auto MCACC in un qualsiasi
momento, il ricevitore uscirà automaticamente e le
impostazioni non verranno effettuate.
• Il salvaschermo si avvia automaticamente dopo tre
minuti di inattività.
“Full Auto MCACC” dal Home Menu,
6 Selezionare
quindi premere ENTER.
AUDIO SEL
DVD
Premere il pulsante BD sul telecomando per passare
4 all'ingresso
BD/DVD.
il pulsante HOME MENU.
5 Premere
Sul televisore verrà visualizzato il Home Menu.
le istruzioni visualizzate sullo schermo.
8 Seguire
• Accertarsi che il microfono sia collegato.
RETURN
USB
TOP
MENU
Se si dispone di un treppiede, utilizzarlo per collocare il
microfono in modo che si trovi all'incirca all'altezza delle
orecchie nella normale posizione di ascolto.
In caso contrario, collocare il microfono all'altezza delle
orecchie utilizzando un tavolo o una sedia.
16
• Accertarsi che il subwoofer sia acceso e che il volume
sia alzato.
• Vedere sotto per delle osservazioni sul rumore di
sottofondo e su altre possibili interferenze.
2
4
35
3
Configurazione di base
9 Sullo schermo viene visualizzato il grado di
Attendere che i toni di prova siano terminati.
avanzamento mentre il ricevitore emette i toni di prova
per individuare i diffusori presenti nella configurazione.
Cercare di fare meno rumore possibile mentre è in corso
tale operazione.
11 ENTER
Accertarsi che “OK” sia selezionato, quindi premere
.
Se non si eseguono operazioni nella schermata 10 per
10 secondi e non si preme ENTER al passaggio 11, la
configurazione Full Auto MCACC si avvierà
automaticamente come illustrato.
1.Full Auto MCACC
1.Full Auto MCACC
Now Analyzing
Now Analyzing
Surround Analyzing
Speaker System
X.Over
Speaker Distance
Channel Level
Acoustic Cal EQ
Environment Check
Ambient Noise
Speaker YES/NO
Return
Return
Sullo schermo viene visualizzato il grado di
avanzamento mentre il ricevitore emette ulteriori toni di
prova, allo scopo di determinare le impostazioni ottimali
per i livelli dei canali, la distanza dei diffusori e Acoustic
Calibration EQ.
Di nuovo, cercare di fare meno rumore possibile mentre
è in corso tale operazione. Possono essere necessari
da 1 a 3 minuti.
• Per consentire al sistema di determinare le
impostazioni corrette per i diffusori, non regolare il
volume mentre vengono emessi i toni di prova.
10 La configurazione visualizzata su schermo dovrebbe
Controllare la configurazione dei diffusori.
corrispondere ai diffusori effettivamente presenti.
1.Full Auto MCACC
12
Check
Front
Center
Surround
Subwoofer
[
[
[
[
YES
YES
YES
YES
]
]
]
]
OK
9:NEXT
Return
• Se vengono visualizzati dei messaggi di errore (come
Too much ambient noise) selezionare RETRY dopo
aver controllato se è presente del rumore ambientale
(vedere Altri problemi quando si utilizza la
configurazione Full Auto MCACC di seguito).
Se la configurazione dei diffusori visualizzata non è corretta,
utilizzare / per selezionare il diffusore e / per
modificare l'impostazione. Una volta terminato, procedere
con il passaggio successivo.
Se viene visualizzato un messaggio di errore (ERR) nella
colonna di destra, è possibile che vi sia un problema con il
collegamento del diffusore. Se selezionando RETRY non si
riesce a risolvere il problema, spegnere l'alimentazione e
controllare i collegamenti dei diffusori.
Il setup Full Auto MCACC è terminato, quindi viene
automaticamente visualizzata la schermata Home Menu.
Le impostazioni effettuate utilizzando la configurazione
Full Auto MCACC dovrebbero consentire di ottenere un
ottimo suono surround, ma è anche possibile regolare
manualmente tali impostazioni utilizzando il Home
Menu (a partire da pagina 30).
Nota
• Quando la stanza ha determinate caratteristiche, è
possibile che non vengano impostate le stesse dimensioni
per dei diffusori identici con coni da circa 12 cm (5 pollici).
È possibile correggere manualmente l'impostazione
facendo riferimento a Impostazione degli diffusori a
pagina 30.
• La distanza del subwoofer dalla posizione di ascolto
impostata può essere superiore a quella effettiva. Questa
impostazione dovrebbe comunque essere accurata
(tenendo conto del ritardo e delle caratteristiche della
stanza) e in generale non è necessario modificarla.
17
Altri problemi quando si utilizza la
configurazione Full Auto MCACC
Se l'ambiente della stanza non è ottimale per la
configurazione Full Auto MCACC (troppo rumore di
sottofondo, eco sulle pareti, ostacoli tra i diffusori e il
microfono) è possibile che le impostazioni finali non siano
corrette. Controllare gli apparecchi domestici che possono
influenzare l'ambiente (condizionatore dell'aria, frigorifero,
ventilatore, ecc.), e se necessario spegnerli. Se sul display
del pannello anteriore vengono visualizzate delle istruzioni,
seguirle.
• Alcuni televisori meno recenti possono interferire con il
funzionamento del microfono. Se sembra che sia questo il
caso, spegnere il televisore quando si esegue la
configurazione Full Auto MCACC.
2
4
35
4
Riproduzione di base
Riproduzione di una sorgente
Di seguito sono riportate le istruzioni di base per riprodurre
una sorgente (ad esempio un disco DVD) con il sistema
home theater.
RECEIVER
AUDIO SEL
AV
ADJUST
DVD
SAT
STREAM BOX
BD
CBL
S.BOX
MUTE VOLUME
TRE
GAME
CD
TV
HOME
MENU
BT AUDIO
TUN
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
RETURN
USB
BASS
TOP
MENU
AUX
i componenti del sistema e il ricevitore.
1 Accendere
Iniziare dal componente utilizzato per la riproduzione
(ad esempio un lettore DVD), accendere quindi il
televisore e il subwoofer, se installato, infine accendere
il ricevitore premendo ÍRECEIVER.
• Accertarsi che il microfono per il setup sia collegato.
l’entrata della TV su quella che connette
2 Commutate
questo ricevitore.
Per esempio, se avete connesso questo ricevitore alle
prese jack VIDEO sulla vostra TV, assicuratevi che
l’entrata VIDEO sia stata selezionata.
Premere AUTO/DIRECT per scegliere ‘AUTO
4 SURROUND’
e riprendere la riproduzione della sorgente.
Se state riproducendo un suono Dolby Digital o DTS di un
disco DVD, con una connessione audio-digitale, dovreste
ascoltare un suono surround. Se state riproducendo da una
sorgente stereo o se la connessione è audio-analogica,
ascolterete solo suono proveniente dagli altoparlanti
anteriori, sinistro e destro in modalità di ascolto default.
È possibile verificare sul display del pannello anteriore se il
playback audio surround è stato eseguito correttamente o
meno.
Se il display non corrisponde ai segnali di ingresso e alla
modalità di ascolto, controllare i collegamenti e le
impostazioni.
Nota
• Può essere necessario controllare le impostazioni di
uscita dell’audio digitale del lettore DVD o del ricevitore
digitale via satellite. L’uscita dovrebbe essere impostata
per l’emissione di audio Dolby Digital, DTS e 88,2 kHz/
96 kHz PCM (2 canali); se è disponibile un’opzione audio
MPEG, impostarla per la conversione dell’audio MPEG in
PCM.
• In relazione al lettore DVD o ai dischi utilizzati, è possibile
che venga riprodotto solo il suono stereo digitale a 2 canali
e il suono analogico. In questo caso, il ricevitore deve
essere impostato su una modalità di ascolto multicanale
audio surround.
VOLUME +/– per regolare il livello del volume.
5 Usate
Abbassare il volume del televisore in modo che il suono
surround provenga solo dagli altoparlanti collegati a
questo ricevitore.
Selezionare il segnale di entrata audio
Il segnale di entrata audio può essere selezionato da ciascuna
sorgente di entrata. Una volta impostata, l’entrata audio
selezionata sarà applicata ogni qual volta selezionerete la
sorgente di entrata usando i tasti di funzione di entrata.
RECEIVER
DVD
…
AUDIO SEL
SAT
STREAM BOX
Premete AUDIO SEL per selezionare il segnale di entrata
audio corrispondente alla componente sorgente.
Ad ogni pressione, la selezione cambia come segue:
• H – Consente di selezionare un segnale HDMI. H può
essere selezionato per le entrate BD/DVD, CBL/SAT,
STRM BOX o GAME. Per gli altri ingressi, non è
possibile selezionare H.
- Quando l’opzione HDMI in Impostazione delle
opzioni Audio a pagina 27 è impostata su THRU, il
suono verrà emesso attraverso il televisore e non
dal ricevitore.
• A – Seleziona gli ingressi analogici.
• C1/O1 – Seleziona l’ingresso digitale. L’entrata
coassiale 1 si seleziona tramite C1, e l’audio ottico 1
tramite O1.
Se si seleziona H (HDMI) o C1/O1 (digitale) e l’entrata
audio selezionata non è fornita, viene selezionato
automaticamente A (analogico).
Nota
• Le entrate STRM BOX e GAME sono fisse su H (HDMI).
E non può essere cambiata.
• Per l’entrata TV, si può selezionare solo A (analogico) o
C1/O1 (digitale). Tuttavia, se si è impostato ARC di HDMI
Setup su ON, l’entrata è fissa su H (HDMI) e non può
essere cambiata.
• Quando è su H (HDMI) o C1/O1 (digitale),
s’illumina
quando è inviato un segnale Dolby Digital e DTS s’illumina
quando è inviato un segnale DTS.
• Quando è selezionata l’H (HDMI), gli indicatori A e
DIGITAL sono spenti (vedi pagina 5).
i tasti di entrata funzione per selezionare la
3 Premete
funzione d’entrata che volete attivare.
Se selezionate la sorgente di entrata appropriata e non
viene emesso alcun suono, selezionate il segnale di
entrata audio per la riproduzione (vedi Selezionare il
segnale di entrata audio di seguito).
18
2
4
35
4
Riproduzione di base
• Se si seleziona un’uscita (ottica o coassiale), questo
ricevitore esegue solo un playback Dolby Digital, PCM
(32 kHz a 96 kHz) e formati di segnale digitale DTS
(compreso DTS 96 kHz/24 bit). I segnali compatibili
attraverso i terminali HDMI sono i seguenti: Dolby Digital,
DTS, SACD (solo DSD a 2 canali), PCM (frequenze di
campionamento da 32 kHz a 192 kHz), Dolby TrueHD,
Dolby Digital Plus, DTS-EXPRESS, DTS-HD Master
Audio e DVD Audio (ivi compreso 192 kHz). Per gli altri
formati di segnale digitale, usare A (analogico).
• Quando un lettore LD o CD compatibile con DTS
riproduce un segnale analogico, è possibile che appaia un
disturbo digitale. Per prevenire la generazione del
disturbo, effettuare i collegamenti digitali corretti
(pagina 11) e impostare l’ingresso del segnale su C1/O1
(digitale).
• Alcuni lettori DVD non emettono i segnali DTS. Per
ulteriori informazioni, vedere nel manuale delle istruzioni
in dotazione con il lettore DVD.
Suggerimento
• Per divertirsi con l’immagine e/o il suono provenienti dai dispositivi connessi a ciascun terminale, selezionate l’entrata
tramite le seguenti operazioni.
Audio
(Entrata TV)
TV
2. Entrate diverse da TV
AUDIO SEL
BD
CBL
GAME
BD
AUDIO SEL
CBL
Audio
A
BD
Ingresso
O1
Audio
S.BOX
CD
CBL
TV
Terminali d’ingresso
HDMI
COAXIAL
OPTICAL
ANALOG
BD/DVD
9
9
9
9
TV
8a
9
9
8b
CBL/SAT
9
9
9
9
CD
8
9
9
9
STRM
BOX
9
8
8
8
GAME
9
8
8
8
AUX
8
8
8
9
AUDIO SEL
C1
TUNER
TUN
Audio
Video
AUDIO SEL
BD
a. È possibile utilizzare i terminali HDMI per l'ingresso TV
abilitando la funzione ARC nelle impostazioni HDMI
(pagina 33).
b. Per ascoltare l’audio dalla TV connessa a questo
ricevitore usare cavi audio analogici, ed è indispensabile
impostare l’entrata analogica (vedi Menù Input Assign a
pagina 32).
19
CBL
CD
TV
A
4
35
1.
Video/Audio (HDMI)
2
Il terminale di entrata audio
(CD) è assegnato al CD
secondo le impostazioni di
fabbrica. Se si desidera
cambiare l’entrata di questa
TV, si consiglia di cambiare
le impostazioni del menù
Input Assign (pagina 32).
4
Riproduzione di base
Riproduzione con un dispositivo USB
È possibile ascoltare audio a due canali mediante
l’interfaccia USB presente sul lato frontale del ricevitore.
Importante
• Pioneer non è in grado di garantire la compatibilità
(riguardo al funzionamento e/o all’alimentazione del bus)
per tutti i dispositivi di archiviazione di massa USB e non
si assume alcuna responsabilità per l’eventuale perdita di
dati causata durante il collegamento al ricevitore.
Nota
• Tra i file riproducibili sono compresi i file WMA/MP3/
MPEG-4 AAC (ad eccezione dei file con protezione dalla
copia o a riproduzione limitata).
• I dispositivi USB compatibili comprendono unità disco
magnetiche esterne, memorie flash portatili (in particolare
le chiavette USB) e i lettori audio digitali (lettori MP3) in
formato FAT16/32. Non è possibile collegare questo
ricevitore a un computer per la riproduzione USB.
• Nel caso di grandi quantità di dati, il ricevitore potrebbe
impiegare una maggiore quantità di tempo per leggere il
contenuto di un dispositivo USB.
• Se il file scelto non può venir riprodotto, questo ricevitore
passa automaticamente al file riproducibile seguente.
• Se il file attualmente visualizzato non possiede titolo, il
nome del file appare al suo posto nella schermata OSD;
se né il nome dell’album né quello dell’artista sono
presenti, gli spazi corrispondenti sono vuoti.
• Tenete conto che caratteri non romani della playlist
vengono visualizzati come ‘*’.
• Prima di scollegare un dispositivo USB, controllare che il
ricevitore si trovi in modalità standby.
il ricevitore e il televisore.
1 Accendere
Vedi Collegamento di un dispositivo USB a pagina 14.
l’entrata della TV in modo che sia
2 Commutate
connessa al ricevitore.
• Commutare l’entrata della TV su quella che connette
questo ricevitore alla TV tramite il corrispondente
cavo HDMI.
USB sul telecomando per commutare il
3 Premete
ricevitore sull’entrata USB.
Loading appare nella schermata OSD quando il
ricevitore inizia il riconoscimento del dispositivo USB
collegato. A riconoscimento avvenuto, la schermata di
riproduzione appare nella schermata OSD e la
riproduzione inizia automaticamente.
Controlli di base per la riproduzione
I tasti del telecomando di questo ricevitore possono essere
usati per la riproduzione di base di file salvati nei dispositivi
USB.
• Premere USB per portare il telecomando in modalità di
controllo USB.
GAME
CD
TUN
USB
TV
BT
PHASE
S.RETRIEVER
HOME
MENU
RETURN
USB
BT AUDIO
TOP
MENU
TUNER
DISP
AV
ADJUST
Si noti che, nonostante la compatibilità con la maggior parte delle
combinazioni di velocità di bit/frequenza di campionamento standard
per l’audio compresso, alcuni file con codifica irregolare potrebbero non
esssere riprodotti. L’elenco che segue indica i formati compatibili per i
file audio compressi:
• MP3 (MPEG-1/2/2.5 Audio Layer 3) – Frequenze di campionamento:
32 kHz/44,1 kHz/48 kHz; velocità di bit: da 32 kbps a 320 kbps
(velocità consigliata: 128 kbps o superiore); estensione file: .mp3
• WMA (Windows Media Audio) – Frequenze di campionamento:
da 32 kHz/44,1 kHz/48 kHz; velocità di bit: da 48 kbps a
192 kbps (velocità consigliata: 128 kbps o superiore); estensione
file: .wma; WMA9 Pro e WMA con codifica lossless: No
• AAC (MPEG-4 Advanced Audio Coding) – Frequenze di
campionamento: 32 kHz/44,1 kHz/48 kHz; velocità di bit: da
16 kbps a 320 kbps (velocità consigliata: 128 kbps o superiore);
estensione file: .m4a; Codifica Apple lossless: No
Altre informazioni sulla compatibilità
BASS
AUX
PRESETPRESET
Compatibilità dell’audio compresso
EDIT
TUNE+
TUNE
SLEEP
PRESET+
PRESET
MUTE VOLUME
TUNETUNE
STATUS
BAND
• Riproduzione a velocità di bit variabile (VBR: Variable Bit Rate)
MP3/WMA/MPEG-4 AAC: Sì (Si noti che in alcuni casi il tempo
di riproduzione potrebbe non essere visualizzato correttamente.)
• I file audio con protezione dei diritti d’autore non possono
venire riprodotti da questo ricevitore.
• I file audio con protezione DRM non possono venire
riprodotti da questo ricevitore.
Informazioni sul formato MPEG-4 AAC
Importante
Se sul display compare il messaggio USB Error, provare ad
eseguire le operazioni descritte di seguito.
• Spegnere e riaccendere il ricevitore.
• Ricollegare il dispositivo USB con il ricevitore spento.
• Selezionare una sorgente di ingresso differente (ad
esempio BD/DVD), quindi selezionare nuovamente USB.
• Usare un alimentatore CA dedicato (in dotazione con il
dispositivo) per l’alimentazione USB.
Per ulteriori informazioni sui messaggi di errore, vedi
Messaggi USB a pagina 36.
Se il problema persiste, è probabile che il dispositivo USB in
uso non sia compatibile.
20
La codifica audio avanzata AAC (Advanced Audio Coding) è il nucleo
dello standard MPEG-4 AAC, che incorpora il formato MPEG-2 AAC ed
è alla base della tecnologia di compressione audio MPEG-4. Il formato
e l’estensione dei file dipendono dall’applicazione usata per codificare i
file AAC. Questo ricevitore riproduce i file AAC codificati da iTunes®,
con estensione ‘.m4a’. I file protetti con tecnologia DRM non vengono
riprodotti; inoltre, i file codificati con alcune versioni di iTunes®
potrebbero non essere riprodotti.
Apple ed iTunes sono marchi di fabbrica di Apple Inc., registrati
negli Stati Uniti ed in altri Paesi.
Informazioni su WMA
L’acronimo WMA sta per Windows Media Audio e si riferisce ad una
tecnologia di compressione dati audio sviluppata da Microsoft
Corporation. Questo ricevitore riproduce i file WMA codificati
usando Windows Media® Player, con estensione ‘.wma’. Si noti che
i file protetti con tecnologia DRM non vengono riprodotti; inoltre, i file
codificati con alcune versioni di Windows Media® Player potrebbero
non essere riprodotti.
2
4
35
4
Riproduzione di base
BLUETOOTH® Riproduzione con tecnologia
wireless
Consente l’ascolto tramite wireless di file musicali
memorizzati su uno smartphone o su altri dispositivi che
supportano BLUETOOTH. L’area di copertura è di circa
10 metri.
Nota
• Il marchio nominale e il logo BLUETOOTH® sono marchi
registrati di proprietà di Bluetooth SIG, Inc.
• La BLUETOOTH tecnologia wireless permette al
dispositivo di supportare profili A2DP.
• Non viene garantito un corretto collegamento e
funzionamento di questa unità con tutti i dispositivi abilitati
per la tecnologia wireless BLUETOOTH.
Accoppiare all’unità (Registrazione iniziale)
L’accoppiamento deve essere eseguito quando si usa per la
prima volta l’apparecchio abilitato a tecnologia BLUETOOTH
o quando i dati di accoppiamento sull’apparecchio sono stati
cancellati per un qualsiasi motivo.
• Dopo aver premuto BT e commutato sulla funzione BT
Audio, eseguire la procedura di accoppiamento sul
dispositivo con tecnologia BLUETOOTH. Se
l’accoppiamento è stato eseguito correttamente, non sarà
necessario eseguire le procedure di accoppiamento per
l’unità mostrate qui sotto.
BD
CBL
S.BOX
GAME
CD
TV
TRE
BT AUDIO
TUN
AUX
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
BASS
1 Premere BT.
la corrente dell’apparecchio abilitato a
2 Accendere
tecnologia BLUETOOTH con il quale si desidera
eseguire l’accoppiamento ed effettuare la procedura di
accoppiamento su di esso.
• Questa unità sarà visualizzata come “Pioneer VSX531D” su tutti gli apparecchi abilitati a tecnologia
BLUETOOTH che possedete.
L’accoppiamento si avvierà.
• Posizionare l’apparecchio abilitato a tecnologia
BLUETOOTH vicino all’unità.
• Vedi il manuale di istruzioni dell’apparecchio abilitato
a tecnologia BLUETOOTH per maggiori dettagli su
come eseguire l’accoppiamento e sulle procedure
richieste per completarlo.
• Se viene richiesta l’immissione di un codice PIN,
immettere “0000”. (Questa unità non accetta alcuna
impostazione di codice PIN diversa da “0000”.)
che l’accoppiamento sull’apparecchio
3 Controllare
abilitato a tecnologia BLUETOOTH sia stato completato.
Se l’accoppiamento con il dispositivo con tecnologia
BLUETOOTH è stato completato correttamente, si
visualizzerà “CONNECT” (Connesso).
Ascoltare la musica sull’unità con l’apparecchio
abilitato a tecnologia BLUETOOTH
BT.
1 Premere
L’unità si commuterà sull’entrata BT Audio.
creata una connessione BLUETOOTH tra
2 Sarà
l’apparecchio abilitato a tecnologia BLUETOOTH e
l’unità.
Le procedure di connessione all’unità dovrebbero essere
eseguite dall’apparecchio abilitato a tecnologia
BLUETOOTH.
• Vedi il manuale di istruzioni dell’apparecchio abilitato
a tecnologia BLUETOOTH per maggiori informazioni
sulle procedure di connessione.
musica dall’apparecchio con capacità
3 Riprodurre
BLUETOOTH.
21
Avvertenza sulle onde radio
Questa unità utilizza una frequenza di onde radio da 2,4 GHz, che
corrisponde alla banda usata da altri sistemi wireless (fare
riferimento all’elenco che segue). Per evitare rumore ed interruzioni
della comunicazione, non usare questa unità vicino a simili
apparecchi o controllare che questi siamo spenti prima dell’uso.
• Telefoni senza fili
• Fax senza fili
• Forni a microonde
• Dispositivi wireless LAN (IEEE802.11b/g)
• Componenti AV wireless
• Controller wireless di giochi elettronici
• Apparecchi sanitari a microonde
• Certi dispositivi per il monitoraggio di lattanti
Altri componenti meno comuni che possono usare la stessa
frequenza:
• Antifurto
• Impianti per radioamatori (HAM)
• Sistemi di gestione logistica di magazzini
• Sistemi di discriminazione per treni e dispositivi di
emergenza
Nota
• Se l’immagine del vostro televisore fosse disturbata, è
possibile che un dispositivo con tecnologia wireless
BLUETOOTH o questa unità (compresi apparecchi che
essa supporta) causi interferenze con il connettore
dell’ingresso dell’antenna del vostro televisore, video,
sintonizzatore satellitare o altro. In tal caso, aumentare la
distanza fra il dispositivo con tecnologia wireless
BLUETOOTH o questa unità (e gli apparecchi che essa
supporta).
• Nel caso in cui siano presenti ostacoli nel percorso tra
questa unità (inclusi i dispositivi che supporta) e il
dispositivo con tecnologia wireless BLUETOOTH (ad
esempio una porta metallica, una parete in cemento o un
isolamento contenente lamiera di stagno), potrebbe
essere necessario cambiare la posizione del sistema per
evitare disturbi e interruzioni del segnale.
Campo di funzionamento
L’uso di questo apparecchio è limitato all’uso casalingo. (La
distanza di trasmissione può ridursi a seconda dell’ambiente
di comunicazione.)
2
4
35
4
Nelle seguenti locazioni, delle condizioni di ricezione difficile
o impossibile possono fare interrompere l’audio
temporaneamente o permanentemente:
• In edifici in cemento armato oppure che presentano
strutture in ferro o in acciaio.
• Vicino a grandi mobili in metallo.
• In luoghi affollati o vicino ad edifici o ostacoli.
• In un luogo esposto a campi magnetici, elettricità statica o
interferenze radio provenienti da apparecchiature radio
che utilizzano la stessa banda di frequenze (2,4 GHz) di
questa unità, ad esempio un dispositivo wireless LAN da
2,4 GHz (IEEE802.11b/g) o un forno a microonde.
• Chi vive in aree densamente popolate (appartamenti,
caseggiati, ecc.) può subire interferenze causate dal forno
a microonde del vicino. Se questo accade, spostare
questa unità. Se il forno a microonde non è in uso, non ci
saranno interferenze.
Onde radio riflesse
Le onde radio ricevute da questa unità comprendono quelle
provenienti direttamente dai dispositivi dotati di tecnologia
BLUETOOTH wireless (onda diretta) e quelle derivanti da
diverse direzioni a causa del riflesso delle pareti, dei mobili e
dell’edificio (onde riflesse). Le onde riflesse (da ostacoli o
oggetti riflettenti) producono altre onde riflesse e variazioni
nelle condizioni di ricezione a seconda della posizione. Se
per questo l’audio non fosse ricevibile chiaramente, provare
a spostare il dispositivo compatibile con la tecnologia
wireless BLUETOOTH. Attenzione, l’audio potrebbe essere
interrotto a causa delle onde riflesse se una persona
attraversa o si avvicina allo spazio tra questa unità e
l’apparecchio dotato di tecnologia BLUETOOTH wireless.
Riproduzione di base
La seguente procedura mostra come sintonizzare le stazioni
radio FM usando le funzioni di sintonizzazione automatica
(ricerca) e manuale (a passi). Una volta sintonizzata una
stazione, è possibile memorizzare la frequenza per
richiamarla in seguito - vedere Come salvare le stazioni di
preselezione di seguito per ulteriori informazioni su come
fare questo.
Se si ascolta spesso una particolare stazione radio, è
comodo memorizzare la frequenza della stessa per un facile
richiamo ogni qualvolta si desidera ascoltare la stazione in
questione. Questo serve per evitare ogni volta la
sintonizzazione manuale. Questo apparecchio può
memorizzare un massimo di 30 stazioni.
BD
CBL
S.BOX
GAME
CD
TV
TRE
BD
CBL
S.BOX
TRE
GAME
CD
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
BT AUDIO
TUNER
TV
DISP
TUN
TUNER
DISP
BT AUDIO
PRESETPRESET
EDIT
TUNE+
TUNE
TUNETUNE
BASS
SLEEP
TUN
PRESET+
PRESET
STATUS
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
PRESETPRESET
BASS
EDIT
TUNE
TUNE+
SLEEP
PRESET+
PRESET
TUNETUNE
STATUS
BAND
AUX
BAND
AUX
Per selezionare la banda FM, premere TUN, quindi
1 premere
BAND.
Sintonizzare una stazione.
2 Ci sono tre modi per farlo:
™Sintonizzazione automatica
Per effettuare la ricerca delle stazioni, tenere premuto
TUNE +/– per circa un secondo. Il ricevitore inizia la
ricerca della stazione successiva, fermandosi quando è
stata localizzata. Ripetere per localizzare altre stazioni.
™Sintonizzazione manuale
Per cambiare la frequenza di un passo per volta,
premere TUNE +/–.
™Sintonizzazione ad alta velocità
Premere e mantenere premuto TUNE +/– per una
sintonizzazione ad alta velocità.
Precauzioni riguardanti i collegamenti fra prodotti
supportati da questa unità
• Prima di collegarli a questa unità, completare i
collegamenti, compresi i cavi audio e di alimentazione, di
tutti i dispositivi da essa supportati.
• Completati i collegamenti di questa unità, controllare che i
cavi audio e di alimentazione non siano attorcigliati l’uno
all’altro.
• Prima di scollegare questa unità, controllare di avere
spazio sufficiente per lavorare.
Prima di cambiare i collegamenti audio o di altri cavi di
prodotto supportati da questa unità, controllare di avere
spazio sufficiente per il lavoro.
Come salvare le stazioni di preselezione
Ascolto della radio FM
Miglioramento del suono FM
Se gli indicatori TUNE o ST non si illuminano mentre ci si
sintonizza su una stazione FM perché il segnale è debole,
impostate il ricevitore in modalità di ricezione mono.
…
Per scegliere FM MONO, premere BAND.
Questo migliorerà la qualità sonora e vi consentirà di
ascoltare la trasmissione.
22
la stazione da memorizzare.
1 Sintonizzare
Vedi Ascolto della radio FM sopra per ulteriori
informazioni al riguardo.
EDIT.
2 Premere
Sul display appare l’indicazione PRESET, poi
l’indicazione MEM lampeggiante e la stazione
preselezionata.
PRESET +/– per selezionare la stazione di
3 Premere
preselezione desiderata.
ENTER.
4 Premere
Il numero pre-impostato cessa di lampeggiare e il
ricevitore memorizza la stazione.
Nota
• Se il ricevitore resta staccato dalla presa di corrente CA
per più di un mese, le stazioni in memoria andranno perse
e dovranno essere riprogrammate.
• Le stazioni sono memorizzate in stereo. Se la stazione è
memorizzata in modalità FM MONO, e se richiamata viene
visualizzata in ST.
Ascolto delle stazioni preselezionate
È necessario aver memorizzato delle stazioni per poterle
ascoltare. Vedi Come salvare le stazioni di preselezione a
pagina 22 se non lo si è già fatto.
2
4
35
4
…
Riproduzione di base
Premere PRESET +/– per selezionare la stazione di
preselezione desiderata.
Come denominare le stazioni preselezionate
Onde facilitare l’identificazione, è possibile assegnare un
nome a ciascuna delle stazioni preselezionate.
la stazione da denominare.
1 Scegliere
Per effettuare questa operazione, vedi Ascolto delle
stazioni preselezionate sopra.
due volte EDIT.
2 Premere
Il cursore, nella posizione corrispondente al primo
carattere, lampeggia sul display.
il nome desiderato.
3 Inserire
Scegliere un nome di massimo otto caratteri.
• Usate PRESET +/– per selezionare la posizione dei
caratteri.
• Usate TUNE +/– per selezionare i caratteri.
• Per memorizzare il nome, premere ENTER.
Suggerimento
• Per cancellare il nome di una stazione, ripetere le
operazioni dei punti 1 e 2, quindi premere il tasto ENTER
quando il display è vuoto. Per conservare il nome
precedente, premere EDIT quando il display è vuoto.
• Dopo aver assegnato un nome ad una stazione
preselezionata, premere DISP per visualizzarlo. Per
tornare alla visualizzazione delle frequenze, premere più
volte DISP.
Introduzione a RDS (per Europa)
Radio Data System (RDS) è un sistema usato da gran parte
delle stazioni radio FM per fornire agli ascoltatori vari tipi di
informazioni: ad esempio il nome della stazione e il tipo di
spettacolo che stanno trasmettendo.
Una funzione di RDS è la possibilità di ricerca per tipo di
programma. Ad esempio, è possibile cercare una stazione
che sta trasmettendo uno spettacolo con il tipo di
programma, JAZZ.
È possibile cercare i seguenti tipi di programmi:
NEWS – Notizie
AFFAIRS – Attualità
INFO – Informazioni generali
SPORT – Sport
EDUCATE – Programmi
educativi
DRAMA – Drammi radiofonici,
ecc.
CULTURE – Cultura
nazionale o regionale, teatro,
ecc.
SCIENCE – Scienze e
tecnologia
VARIED – Talk show, quali
quiz o interviste.
POP M – Musica pop
ROCK M – Musica rock
EASY M – Musica leggera
LIGHT M – Musica classica
“leggera”
CLASSICS – Musica classica
“seria”
OTHER M – Altri tipi di musica
che non rientrano nelle
categorie di cui sopra
WEATHER – Previsioni del
tempo
FINANCE – Notizie di borsa,
economia, commercio, ecc.
CHILDREN – Programmi per
bambini
SOCIAL – Affari sociali
RELIGION – Programmi sulla
religione
PHONE IN – Il pubblico
esprime la propria opinione
per telefono
TRAVEL – Viaggi di tipo
vacanziero o notizie sul
traffico
LEISURE – Tempo libero e
hobby
JAZZ – Jazz
COUNTRY – Musica country
NATION M – Musica popolare
in lingua diversa dall’inglese
OLDIES – Musica popolare
degli anni ’50 e ’60
FOLK M – Musica folk
DOCUMENT – Documentari
23
Nota
• Inoltre, vi sono altri tre tipi di programmi: ALARM,
ALARMTST e NO TYPE. ALARM e ALARMTST sono
usati per avvisi di emergenza. NO TYPE appare quando
non si trova un tipo di programma.
BD
CBL
S.BOX
2
4
TRE
GAME
CD
TUN
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
TUNER
TV
DISP
BT AUDIO
PRESETPRESET
BASS
EDIT
TUNE
TUNE+
TUNETUNE
AUX
SLEEP
PRESET+
PRESET
STATUS
BAND
Ricerca dei programmi RDS
È possibile cercare un tipo di programma nell’elenco
precedente.
Per selezionare la banda FM, premere TUN, quindi
1 premere
BAND.
• RDS è possibile solo per la banda FM.
2
PRESET +/– per selezionare il tipo di
3 Premere
programma che si desidera ascoltare.
4 Premere ENTER per localizzare il tipo di programma.
Premere PTY.
Sul display verrà visualizzato SEARCH.
Il sistema parte cercando tra le stazioni preimpostate per
trovare una corrispondenza, e si ferma quando ne trova una.
Ripetere per localizzare altre stazioni.
Se l’indicazione NO PTY appare sul display, ciò significa che
il sintonizzatore non è stato in grado di trovare il tipo del
programma nel momento della ricerca.
Il sistema RDS effettua la ricerca solo delle stazioni di
preselezione. Se nessuna stazione è stata preselezionata o
se il tipo del programma non è stato trovato tra le stazioni di
preselezione, l’indicazione NO PTY appare sul display.
FINISH significa che è stata completata la ricerca.
35
4
Riproduzione di base
Visualizzazione delle informazioni RDS
Usare il tasto DISP per visualizzare i diversi tipi di
informazioni RDS disponibili.
…
Premere DISP per informazioni RDS.
Il display cambia come segue ad ogni pressione del
tasto:
• Modalità di ascolto
• Master volume
• Radio Text (RT) – messaggi inviati da una stazione
radio.
Ad esempio, una stazione radio di programmi parlati
può fornire un numero di telefono come RT.
• Program Service Name (PS) – il nome della stazione
radio.
• Program Type (PTY) – indica il tipo di programma in
fase di trasmissione.
• Frequenza corrente del sintonizzatore (FREQ)
Nota
• Se viene assorbito del rumore durante la visualizzazione
dello scorrimento RT, alcuni caratteri possono non essere
visualizzati correttamente.
• Se si visualizza NO TEXT sul display RT, significa che
nessun dato RT è inviato dalla stazione di trasmissione. Il
display passa automaticamente alla visualizzazione dei
dati PS (in assenza di dati PS, viene visualizzata
l’indicazione NO NAME).
• Sul display PTY, potrebbe apparire NO PTY.
• Caratteri speciali non supportati dall'unità potrebbero
apparire come spazi.
Ascolto della radio digitale DAB
1
Premere TUN e quindi premere BAND per selezionare
DAB.
• La prima volta che si seleziona DAB, la funzione di
Sintonizzazione Automatica scandisce
automaticamente la Banda DAB 3 alla ricerca di
multiplex (cioè stazioni) disponibili nella propria area.
• Una volta completato il processo di scansione, viene
selezionata la prima stazione rilevata.
• Se viene introdotta una nuova stazione DAB, oppure
ci si sposta in un'area diversa, premere il tasto HOME
MENU sul telecomando, quindi nel Home Menu
visualizzato impostare "DAB Setup"– "DAB SCAN".
Vedere Scansione DAB a pagina 34.
2 Selezionare la stazione desiderata con TUNE +/–.
Modifica dell'ordine nel quale vengono
visualizzate le stazioni
È possibile ordinare le stazioni disponibili in ordine alfabetico
o per multiplex.
…
Premere ripetutamente PTY per impostare il metodo di
ordinamento della visualizzazione scegliendo tra quelli
indicati di seguito.
• Alphabet (impostazione predefinita): Ordinamento
alfabetico delle stazioni.
• Multiplex: Ordinamento delle stazioni per multiplex.
Visualizzazioni informazioni DAB Radio
…
Premere ripetutamente il pulsante DISP per
visualizzare informazioni sulla stazione DAB
selezionata.
• DLS (Dynamic Label Segment): Quando si è
sintonizzati su una stazione che trasmette dati di testo
DLS, il testo scorre sul display.
24
• Program Type: Visualizza il tipo di programma.
Bit Rate and Audio Mode: Visualizza il bit rate e la
modalità audio (Stereo, Mono).
• Quality: Visualizza la qualità del segnale.
0 - 59: Cattiva ricezione
60 - 79: Buona ricezione
80 - 100: Ottima ricezione
• Multiplex Name: Visualizza il nome del multiplex
corrente.
• Multiplex Number and Frequency: Visualizza il
numero e la frequenza del multiplex corrente.
2
4
35
5
Ascolto del sistema
Scegliere la modalità di ascolto
Questo ricevitore offre una serie di modalità di ascolto per
agevolare la riproduzione di diversi formati audio.
Sceglietene una secondo l’ambiente dei vostri altoparlanti o
della sorgente.
…
Mentre ascoltate una sorgente, premete ripetutamente
il tasto di modalità di ascolto per selezionare la
modalità di ascolto che preferite.
PHASE
S.RETRIEVER
BASS
AUX
AV
ADJUST
MUTE VOLUME
Riproduzione automatica
AUTO/
DIRECT
AUTO SURROUND/
STREAM DIRECT
L’opzione di ascolto più semplice e diretta consiste nell’uso
della funzione AUTO SURROUND. Con questa funzione, il
ricevitore rivela automaticamente il tipo di sorgente in fase di
riproduzione e seleziona la riproduzione multicanale o
stereo.
• Premete ripetutamente AUTO/DIRECT sino a che non
viene visualizzato brevemente sullo schermo AUTO
SURROUND (mostrerà poi la decodifica o il formato di
riproduzione). Controllare le spie del formato digitale sul
display per visualizzare l’elaborazione della sorgente.
Nota
• I formati stereo surround (a matrice) vengono decodificati
di conseguenza usando NEO:6 CINEMA (vedi Ascolto
con il suono surround di seguito per maggiori dettagli su
questi formati di decodifica).
• Se si ascolta dall’entrata BT AUDIO, la funzione Advanced
Sound Retriever AIR viene selezionata automaticamente.
Advanced Sound Retriever AIR:
Adatto per ascoltare il suono da BLUETOOTH dispositivi
a tecnologia wireless.
• La modalità di ascolto viene visualizzata sullo schermo del
pannello frontale.
Ascolto con il suono surround
ALC/
STANDARD
Usando questo ricevitore, è possibile ascoltare una qualsiasi
sorgente con il suono surround. Comunque, le opzioni
disponibili dipendono dall’impostazione dell’altoparlante e
dal tipo di sorgente in fase di ascolto.
• Se la sorgente è codificata Dolby Digital, DTS o Dolby
Surround, il formato di decodificazione corretto verrà
selezionato automaticamente e visualizzato sul display.
Se selezionate STEREO ALC (modalità Auto Level Control
stereo), questa unità equalizza i livelli di suono della
riproduzione se ciascun livello varia con la sorgente musicale
registrata su un lettore audio portatile.
Quando si seleziona STEREO, la sorgente verrà riprodotta
solo dagli altoparlanti anteriori di sinistra e di destra (e
possibilmente dal subwoofer, a seconda delle impostazioni
degli altoparlanti). Le sorgenti multicanale Dolby Digital e
DTS sono mixate in stereo.
Le modalità seguenti offrono un suono surround di base per
le sorgenti stereo e multicanale.
I tipi di modalità surround Sorgenti appropriate
Sorgenti a due canali
Importante
• È possibile che le modalit di ascolto e molte delle funzioni
descritte in questa parte del manuale non siano disponibili,
secondo la sorgente, le impostazioni e lo stato corrente
del ricevitore.
25
ALC/
STANDARD SURR
STEREO ALC
Vedi qui sopra.
DOLBY PLII MOVIE
Cinema
DOLBY PLII MUSICa
Music
DOLBY PLII GAME
Giochi
NEO:6 CINEMAb
Cinema
NEO:6 MUSICb
Music
DOLBY PRO LOGIC
Vecchi film
STEREOc
Vedi qui sopra.
2
4
35
5
Ascolto del sistema
Sorgenti multicanali
STEREO ALC
Vedi qui sopra.
Decodificazione diretta
Nessun effetto supplementare
STEREOc
Vedi qui sopra.
a. Potete regolare anche gli effetti C.WIDTH, DIMEN. e PNRM.
(vedi Impostazione delle opzioni Audio a pagina 27).
b. Potete regolare anche l’effetto C.IMG (vedi Impostazione
delle opzioni Audio a pagina 27).
c. Potete scegliere la modalità STEREO tramite il tasto
STEREO.
L’audio viene ascoltato con le impostazioni surround definite
dall’utente; è comunque possibile utilizzare le funzioni
Midnight, Loudness, Phase Control, Advanced Sound
Retriever e Tone.
Usare l’Advanced surround
ADV SURR
ADVANCED
SURROUND
La funzione Advanced surround crea una vasta gamma di
effetti surround. Provare le diverse modalità con varie
colonne sonore per soddisfare le proprie preferenze.
ACTION
Ideato per film d’azione con colonne
sonore dinamiche.
DRAMA
Progettata per i film ricchi di dialoghi.
ADVANCED GAME Adatto per i videogiochi.
SPORTS
Adatto per i programmi sportivi.
CLASSICAL
Consente di creare un suono di tipo grande
sala da concerti.
ROCK/POP
Crea un sound da concerto dal vivo per
musica rock e/o pop.
EXT.STEREO
Dà un suono multicanale a qualsiasi
sorgente stereo usando tutti gli altoparlanti.
F.S.S.ADVANCE
(Stage Surround
ADVANCE
anteriore)
Vi permette di creare effetti di suono
surround naturali tramite solo gli
altoparlanti anteriori e il subwoofer.
Per produrre ricchi effetti surround diretti al
centro, dove i raggi sonori degli altoparlanti
anteriori sinistro e destro convergono.
Altoparlante
anteriore sinistro
Uso della funzione Stream Direct
Durante l’ascolto con le cuffie consente di
ottenere comunque l’effetto di un suono
surround generale.
ECO 1
Risparmiare il consumo di corrente. Adatto
a contenuti soprattutto di alto livello
(principalmente musica).
ECO 2
Si risparmia ancora di più sul consumo di corrente
che con ECO 1. Adatto a contenuti con una più
ampia gamma dinamica (principalmente film).
AUTO/
DIRECT
AUTO SURROUND/
STREAM DIRECT
Utilizzare le modalità Stream Direct quando si desidera una
riproduzione quanto più fedele possibile della sorgente.
Viene trascurata qualsiasi elaborazione non necessaria dei
segnali.
AUTO
SURROUND
Vedi Riproduzione automatica a pagina 25.
DIRECT
L'ascolto delle sorgenti avviene in base alle
impostazioni effettuate in Manual SP Setup
(impostazione diffusori, X.Over, livello
canale, distanza tra i diffusori), oltre che
con le impostazioni dual mono. L'ascolto
delle sorgenti avviene in base al numero di
canali nel segnale.
Sono disponibili le funzioni Phase Control,
Acoustic Calibration EQ, Sound Delay,
Fixed PCM, SACD Gain, HDMI Audio,
Auto Delay e LFE Attenuate.
PURE DIRECT
Sorgenti analogiche e PCM sono sentite
senza alcun processo digitale.
Altoparlante
anteriore destro
PHONES SURR
26
Nota
• Durante la modalità ECO, la luminosità si commuta tra 2
livelli. Se si seleziona il livello più scuro, si visualizzerà
DIMMER sullo schermo. (Modalità diversa da ECO: 4
livelli, modalità ECO: 2 livelli)
• ECO MODE si disattiva automaticamente su OFF se si
commuta su altre modalità di ascolto (Le modalità
Advanced surround e Auto surround).
2
4
35
5
Ascolto del sistema
Uso della funzione Advanced Sound
Retriever
Quando si rimuovono dati audio durante il processo di
compressione, la qualità del suono spesso si riduce a causa
della mancanza di uniformità di immagine dei suoni. La
funzione Advanced Sound Retriever impiega l’innovativa
tecnologia DSP, che consente di ripristinare un suono di
qualità CD per il suono a 2 canali compresso, ripristinando la
pressione sonora e livellando i picchi causati dalla
compressione.
…
Premete S.RETRIEVER, poi commutate S.RTV
(Advanced Sound Retriever) su ON o su OFF.
Nota
• La modalità Advanced Sound Retriever non può essere
impostata su ON, quando è attiva la modalità DIRECT o la
modalità PURE DIRECT.
Ottimizzazione del suono con la funzione
Phase Control
La funzione Phase Control del ricevitore utilizza le misure di
correzione della fase per assicurare che la sorgente sonora
raggiunga la posizione di ascolto in fase, evitando distorsioni
indesiderate e/o la colorazione del suono.
La tecnologia Phase Control offre una riproduzione coerente
del suono attraverso l’uso della corrispondenza di fase per
un’immagine sonora ottimale alla posizione di ascolto.
L’impostazione predefinita è l’attivazione: consigliamo di
lasciare attivata la funzione Phase Control per tutte le
sorgenti sonore.
BT AUDIO
TUN
USB
BT
PHASE
S.RETRIEVER
BASS
AUX
Nota
• La corrispondenza di fase è un fattore determinante per
un’adeguata riproduzione sonora. Se due forme d’onda
sono “in fase”, le creste ed i cavi corrisponderanno, dando
luogo ad una maggiore ampiezza, chiarezza e presenza
del segnale sonoro. Se una cresta d’onda incontra un
cavo d’onda, il suono sarà ‘fuori fase’ e verrà prodotta
un’immagine del suono inaffidabile.
• Se il proprio subwoofer dispone di un interruttore di
controllo di fase, posizionarlo sul segno più (+) (o 0°).
Tuttavia, l’effetto che potete realmente sentire se il Phase
Control è impostato su ON su questo ricevitore dipende
dal tipo di subwoofer. Regolare il subwoofer in modo da
massimizzare l’effetto. Si consiglia inoltre di provare ad
orientare diversamente il subwoofer o a spostarlo.
• Regolare l’interruttore LPF incorporato del subwoofer
sulla posizione OFF. Se sul proprio subwoofer non è
possibile eseguire questa operazione, regolare la
frequenza di taglio ad un valore più elevato.
• Se la distanza degli altoparlanti non è stata impostata
correttamente, l’effetto di Phase Control potrebbe non
essere massimizzato.
• La modalità Phase Control non deve essere impostata su
ON nei seguenti casi:
- Quando è attivata la modalità PURE DIRECT.
- Se gli auricolari sono connessi.
Impostazione delle opzioni Audio
Tramite il menu AV ADJUST è possibile effettuare numerose
impostazioni audio aggiuntive. I valori predefiniti, se non
indicati come tali, sono elencati in grassetto.
Importante
• Si fa rilevare che la mancata visualizzazione di un’impostazione
nel menù AV ADJUST indica che l’impostazione in questione
non è disponibile a causa della sorgente corrente, delle
impostazioni e dello stato del ricevitore.
AV
ADJUST
…
MUTE VOLUME
Premete PHASE per commutare P.CTL (Controllo
Fase) su ON o su OFF.
HOME
MENU
RETURN
27
1 Premete AV ADJUST.
/ per selezionare l’impostazione che si
2 Usare
desidera regolare.
A seconda dello stato o della modalità corrente del ricevitore,
alcune opzioni potrebbero non risultare selezionabili. Per
maggiori informazioni fare riferimento alla tabella che segue.
/ per impostare il parametro secondo le
3 Usare
proprie esigenze.
Per conoscere le opzioni disponibili per ciascun
parametro consultare la tabella che segue.
4 Premere RETURN per confermare ed uscire dal menù.
Impostazione/A cosa serve
EQ (Acoustic Calibration EQ)
Attiva/disattiva l'effetto di Acoustic Calibration
EQ.
Opzione(i)
ON
OFF
S.DLY (Ritardo sonoro)
Da 0 ms a 500 ms
Con alcuni monitor vi è un leggero ritardo
(1 stadio: 5 ms)
durante la visualizzazione di filmati, per cui la Impostazione
colonna sonora può essere leggermente fuori
predefinita: 0
sincronia con l’immagine. Aggiungendo un
leggero ritardo, è possibile regolare l’audio in
modo che corrisponda alla presentazione
video.
MIDNIGHT/LOUDNESS
MIDNIGHT vi permette di ascoltare un suono
veramente surround cinema a basso volume.
LOUDNESS si usa per ottenere buoni bassi
e alti dalle sorgenti musicali a basso volume.
S.RTV (Advanced Sound Retriever)a
Attiva/disattiva l'effetto di Advanced Sound
Retriever. (vedere Uso della funzione
Advanced Sound Retriever sopra)
M/L OFF
MIDNIGHT
LOUDNESS
OFFb
ON
2
4
35
5
Ascolto del sistema
Impostazione/A cosa serve
MONOc
DUAL
Consente di specificare la modalità di
riproduzione delle colonne sonore Dolby
Digital con codifica dual mono.
Opzione(i)
CH1 – Si sente
solo il canale 1
CH2 – Si sente
solo il canale 2
CH1 CH2 – Si
sentono entrambi i
canali dagli
altoparlanti anteriori
F.PCM (Fissato
Questa opzione è utile se si riscontra un
leggero ritardo prima del riconoscimento da
parte di OFF, ad esempio, del segnale PCM
su un CD.
Quando è selezionato ON, è possibile che
durante la riproduzione di sorgenti non PCM
si verifichi un disturbo. In caso di problemi,
selezionare un altro segnale d’ingresso.
OFF
DRC (Controllo della gamma dinamica)
Regola il livello della gamma dinamica per le
colonne sonore dei film ottimizzate per Dolby
Digital, DTS, Dolby Digital Plus, Dolby
TrueHD, DTS-HD e DTS-HD Master Audio
(questa funzione può essere utile quando si
ascolta suono surround a basso volume).
AUTOe
PCM)d
LFE ATT (Attenuazione LFE)
Alcune sorgenti audio Dolby Digital e DTS
includono toni ultrabassi. Impostare
l’attenuatore LFE nella modalità necessaria
per prevenire l’eventuale distorsione dei toni
ultrabassi provenienti dagli altoparlanti.
L’LFE non è limitato se impostato su 0 dB,
valore che corrisponde a quello consigliato.
Se impostato a –15 dB, l’LFE è limitato per il
grado rispettivo. Se si seleziona OFF, il
canale LFE non emette alcuna frequenza.
SACD G. (Guadagno SACD)f
Evidenzia i dettagli nei dischi SACD
ottimizzando la gamma dinamica (durante
l’elaborazione digitale).
ON
MAX
MID
OFF
0 (0 dB)
5 (–5 dB)
10 (–10 dB)
15 (–15 dB)
20 (–20 dB)
** (OFF)
Impostazione/A cosa serve
HDMI (Audio HDMI)
Specifica l’instradamento del segnale audio
HDMI in uscita dal ricevitore audio (AMP) o
dal alla TV (THRU). Quando è selezionato
THRU, da questo ricevitore non viene
emesso alcun suono.
Opzione(i)
AMP
THRU
A.DLY (Ritardo automatico)g
Questa funzione corregge automaticamente
il ritardo da audio a video tra i componenti
collegati con un cavo HDMI. Il tempo di
ritardo audio è impostato indipendentemente
dallo stato operativo del display collegato con
un cavo HDMI. l tempo di ritardo video viene
regolato automaticamente a seconda del
tempo di ritardo audio.
OFF
C.WIDTH (Larghezza centrale)h
(Valido solo se si utilizza un altoparlante
centrale)
Distribuisce il canale centrale tra gli
altoparlanti anteriori sinistro e destro,
ampliando (impostazioni più alte) o
restringendo (impostazioni più basse) tale
canale.
Impostare C.WIDTH su “7” potrebbe portare alla
mancata emissione dell'audio dal canale centrale.
Da 0 a 7
Impostazione
predefinita: 3
DIMEN. (Dimensioni)h
Regola il bilanciamento del suono surround
dalla parte anteriore a quella posteriore,
rendendo il suono più distante (impostazione
negativa) o più vicino (impostazione
positiva).
Da –3 a +3
Impostazione
predefinita: 0
PNRM. (Panorama)h
Amplia l’immagine stereo anteriore fino a
comprendere gli altoparlanti surround per
ottenere un effetto ‘avvolgente’.
0 (0 dB)
+6 (+6 dB)
28
ON
OFF
ON
Impostazione/A cosa serve
Opzione(i)
Da 0 a 10
C.IMG (Immagine
Impostazione
(Valido solo se si utilizza un altoparlante
predefinita: 3
centrale)
(NEO:6 MUSIC),
Regola l’immagine centrale per creare un
10 (NEO:6
effetto stereo più ampio per le voci. Regola
CINEMA)
l’effetto da 0 (l’intero canale centrale è inviato
ai altoparlanti di destra e sinistra) a 10 (il
canale centrale viene inviato unicamente al
altoparlante centrale).
centrale)i
a. È possibile modificare in qualsiasi momento la funzione
Advanced Sound Retriever mediante il tasto S.RETRIEVER.
b. L'impostazione predefinita quando sono selezionati gli
ingressi USB e BT AUDIO è ON.
c. Quest’impostazione funziona solo con colonne sonore dual
mono codificate Dolby Digital e DTS.
d. Questo non viene visualizzato per default. Per visualizzare il
menu è necessario modificare alcune impostazioni su questa
unità. (vedere Visualizzazione del menu Impostazioni Fixed
PCM a pagina 29).
e. L’impostazione iniziale AUTO è disponibile solo per i segnali
Dolby TrueHD. Scegliere MAX o MID per segnali non Dolby
TrueHD.
f. Non dovrebbe essere un problema utilizzare questa funzione
con la maggior parte dei dischi SACD, tuttavia se il suono
risultasse distorto, è preferibile ripristinare l’impostazione del
guadagno su 0 dB.
g. Questa caratteristica è disponibile solo quando il display
collegato supporta la funzione di sincronizzazione automatica
audio/video (‘lip-sync’) per HDMI. Se si ritiene inadeguato il
tempo di ritardo impostato automaticamente, impostare
A.DLY su OFF e regolare manualmente il tempo di ritardo.
Per ulteriori dettagli sulla funzione lip-sync del proprio display,
rivolgersi direttamente al fabbricante.
h. Disponibile unicamente con sorgenti a 2 canali nella modalità
DOLBY PLII MUSIC.
i. Solo se si ascoltano sorgenti a 2 canali in modalità NEO:6
CINEMA e NEO:6 MUSIC.
2
4
35
5
Ascolto del sistema
• Le funzioni che possono essere impostate variano a seconda del segnale in ingresso o delle impostazioni dei diffusori.
AUTO
SURROUND
DIRECT
PURE DIRECT
Segnale
analogico
Altri segnali
STEREO
ALC/
STANDARD
ADV SURR
Utilizzo delle
cuffie
Visualizzazione del menu Impostazioni
Fixed PCM
Per default le opzioni Audio Fixed PCM non sono visualizzate.
Per visualizzarle effettuare le seguenti operazioni.
Speaker
Setting
9
9
8
9
9
9
9
8
Channel Level
9
9
9
9
9
9
9
8
Speaker
Distance
9
9
8
9
9
9
9
8
Phase
Control
9
9
8
8
9
9
9
8
Bass/Treble
9
8
8
8
9
9
9
9
Acoustic
Calibration EQ
9
9
8
8
9
9
9
8
Ritardo
sonoro
9
9
8
9
9
9
9
9
MIDNIGHT/
LOUDNESS
9
8
8
8
9
9
9
9
Advanced
Sound
Retriever
9
8
8
8
9
9
9
9
DUAL MONO
9
9
8
9
9
9
9
9
Fixed PCM
9
9
8
9
9
9
9
9
Controllo
della gamma
dinamica
9
8
8
8
9
9
9
9
Attenuazione
LFE
9
9
8
8
9
9
9
9
Guadagno
SACD
9
9
8
9
9
9
9
9
HDMI Audio
9
9
8
9
9
9
9
9
Auto Delay
9
9
8
9
9
9
9
9
Center Image
(Solo NEO:6)
9
8
8
8
8
9
8
8
29
1 Mettere il ricevitore in standby.
premuto AUTO SURROUND/STREAM DIRECT
2 Tenendo
sul pannello anteriore, premere ÍSTANDBY/ON.
L'impostazione passa da visualizza a nascondi ogni
volta che si effettua questa procedura.
Modifica dell'impostazione del formato TV
dell'interfaccia utente grafica
Se la schermata dell’interfaccia utente grafica non viene
visualizzata correttamente, il sistema TV per il proprio paese o
regione potrebbe essere stato impostato in modo non corretto.
1 Mettere il ricevitore in modalità standby.
premuto TUNE sul pannello anteriore,
2 Tenendo
premere ÍSTANDBY/ON.
A ogni pressione la selezione passa da PAL a NTSC.
• Predefinito: PAL
2
4
35
6
Home Menu
Usare l’Home Menu
Nella sezione che segue viene spiegato come impostare nei
dettagli i parametri che consentono di specificare l’utilizzo del
ricevitore, nonché come eseguire la regolazione di
precisione delle singole impostazioni del sistema di
diffusione in funzione delle proprie preferenze.
4 Selezionare l’impostazione da modificare.
Home Menu
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
Importante
Return
• L’OSD non apparirà se è stato connesso alla TV usando
l’uscita composita. Usare connessioni HDMI per l’Home
Menu.
• Se le cuffie sono collegate al ricevitore, scollegatele.
• È possibile usare l’Home Menu se si seleziona l’entrata
USB.
AV
ADJUST
RECEIVER
AUDIO SEL
HOME
MENU
DVD
MUTE VOLUME
SAT
RETURN
STREAM BOX
il ricevitore e il televisore.
1 Accendere
Premete ÍRECEIVER per accendere.
l’entrata della TV su quella che connette
2 Commutare
questo ricevitore alla TV tramite il corrispondente cavo
HDMI.
HOME MENU.
3 Premere
L’Home Menu appare sulla vostra TV. Usare i tasti
/ /
/ ed ENTER sul telecomando per navigare
attraverso le schermate e per selezionare le voci di
menù. Premere RETURN per uscire dal menu corrente.
• Premete HOME MENU in qualsiasi momento per
uscire dall’Home Menu.
• Full Auto MCACC – Si tratta di una configurazione
automatica del suono surround, rapida ed efficace (vedere
Configurazione automatica per il suono surround
(MCACC) a pagina 16).
• Manual SP Setup
- Speaker Setting – Specificate la misura e il numero
degli altoparlanti che intendete connettere (vedi qui
sotto).
- X.Over – Specificare quali frequenze saranno inviate al
subwoofer (pagina 31).
- Channel Level – Regolare il bilanciamento complessivo
del sistema di altoparlanti (pagina 31).
- Speaker Distance – Specificare la distanza degli
altoparlanti dalla posizione d’ascolto (pagina 32).
• Input Assign – Specificare come si è connessi all’entrata
audio (CD) (vedi Menù Input Assign a pagina 32).
• Auto Power Down – Imposta lo spegnimento automatico
se il ricevitore resta inattivo per diverse ore (vedi Il menù
Spegnimento Automatico a pagina 32).
• HDMI Setup – Impostare la funzione canale di ritorno
audio e il segnale di entrata HDMI sull’uscita Standby
Through o non durante lo stand-by (vedi Il menù di
impostazione HDMI a pagina 33).
• DAB Setup – Scandire le stazioni ed impostare DAB DRC
(pagina 34)
30
Impostazione manuale degli diffusori
Questo ricevitore consente di effettuare impostazioni
dettagliate per ottimizzare le prestazioni del suono surround.
È necessario effettuate questa operazione una sola volta (a
meno che venga cambiata l’ubicazione dell’attuale sistema
di diffusori o che vengano aggiunti nuovi diffusori).
Queste impostazioni sono pensate per consentire la messa a punto
del sistema, ma se si è soddisfatti delle impostazioni effettuate in
Configurazione automatica per il suono surround (MCACC) a
pagina 16 non è necessario procedere.
Impostazione degli diffusori
Usare quest’impostazione per specificare la configurazione
degli altoparlanti (formato, numero di altoparlanti).
Queste impostazioni sono pensate per consentire la messa a punto
del sistema, ma se si è soddisfatti delle impostazioni effettuate in
Configurazione automatica per il suono surround (MCACC) a
pagina 16 non è necessario procedere.
1 Scegliere ‘Manual SP Setup’ da Home Menu.
2 Scegliere ‘Speaker Setting’ dal menu Manual SP Setup.
2a.Speaker Setting
2.Manual SP Setup
a.Speaker Setting
b.X.Over
c.Channel Level
d.Speaker Distance
Return
SMALL
Front
Center
[ NO
]
Surr
[ NO
]
Subwoofer:
YES
Return
il set di altoparlanti che si desidera
3 Selezionare
impostare, quindi selezionare la dimensione degli
altoparlanti.
Usare / per selezionare le dimensioni (e il numero) di
ognuno dei seguenti altoparlanti:
• Front – Selezionare LARGE se gli diffusori anteriori
riproducono efficacemente le basse frequenze oppure se
non è stato collegato un subwoofer. Selezionare SMALL
per inviare le basse frequenze al subwoofer.
• Center – Selezionare LARGE se il diffusore centrale
riproduce efficacemente le basse frequenze oppure
selezionare SMALL per inviare le basse frequenze ad altri
diffusori o al subwoofer. Se non è stato collegato un
altoparlante centrale, scegliere NO (il canale centrale
viene inviato agli altri altoparlanti).
2
4
35
6
Home Menu
• Surr – Selezionare LARGE se gli diffusori surround
riproducono efficacemente le basse frequenze.
Selezionare SMALL per inviare le basse frequenze ad altri
diffusori o al subwoofer. Se non sono stati collegati
altoparlanti surround, scegliere NO (il suono dei canali
surround viene inviato agli altri altoparlanti).
• Subwoofer – I segnali LFE e le basse frequenze dei canali
impostati su SMALL sono emessi dal subwoofer se è
selezionato YES (vedi le note sotto). Scegliere l’impostazione
PLUS se si desidera che il suono dei bassi venga emesso
continuamente dal subwoofer o se si desiderano bassi più
profondi (le basse frequenze normalmente riprodotte dagli
altoparlanti anteriori e centrale vengono inviate anche al
subwoofer). Se non è stato collegato un subwoofer, scegliere NO
(le basse frequenze vengono emesse da altri diffusori).
4
Al termine, premere RETURN.
La schermata ritorna al menù Manual SP Setup.
Nota
• Se si seleziona SMALL per gli altoparlanti anteriori, il
subwoofer verrà automaticamente impostato su YES.
Inoltre, gli altoparlanti centrali e surround, non possono
essere impostati su LARGE se gli altoparlanti anteriori
sono impostati su SMALL. In questo caso, tutte le basse
frequenze vengono inviate al subwoofer.
• Se si dispone di un subwoofer e si preferiscono bassi potenti,
può sembrare logico selezionare LARGE per gli diffusori
anteriori e PLUS per il subwoofer. Il livello dei bassi emessi
potrebbe tuttavia non essere ottimale. Secondo l’ubicazione
degli altoparlanti nella stanza, potete notare una diminuzione
della quantità dei bassi per via della cancellazione delle basse
frequenze. In tal caso, provare a cambiare la posizione o la
direzione degli diffusori. Se non è possibile ottenere risultati
soddisfacenti, ascoltare la risposta dei bassi con l’impostazione
PLUS e YES o con gli diffusori anteriori impostati su LARGE e
SMALL alternativamente e scegliere il suono preferito. In caso di
problemi, l’opzione più facile consiste nell’inviare tutti i suoni dei
bassi al subwoofer selezionando SMALL per i diffusori anteriori.
X.Over
• Impostazioni di default: 100Hz
Questa impostazione definisce il limite tra i suoni dei bassi
riprodotti dagli altoparlanti selezionati come LARGE, o dal
subwoofer, e i suoni dei bassi riprodotti dagli altoparlanti
selezionati come SMALL. Definisce inoltre la posizione del
limite per i suoni dei bassi nel canale LFE.
• Per ulteriori informazioni sulla selezione dei formati degli
altoparlanti, vedi a Impostazione degli diffusori a pagina 30.
1
2 Scegliere ‘X.Over’ dal menu Manual SP Setup.
Scegliere ‘Manual SP Setup’ da Home Menu.
2b.X.Over
2.Manual SP Setup
Frequency
a.Speaker Setting
b.X.Over
c.Channel Level
d.Speaker Distance
un’opzione d’impostazione.
3 Selezionare
• Manual – Consente di spostare automaticamente il
tono di prova da diffusore ad diffusore e di regolare i
livelli dei singoli canali.
• Auto – Consente di regolare i livelli del canale mentre il tono di
prova si sposta automaticamente da diffusore ad diffusore.
l’opzione d’impostazione selezionata.
4 Confermare
I toni di prova inizieranno dopo che è stato premuto
100Hz
ENTER. Quando il volume raggiunge il livello di
riferimento, vengono emessi dei toni di prova.
Return
Return
2c.Channel Level
Test Tone
3
Selezionare il punto di taglio della frequenza.
Le frequenze sotto il punto di taglio saranno trasmesse
al subwoofer (o altoparlanti LARGE).
premere RETURN.
4 AlLa termine,
schermata ritorna al menù Manual SP Setup.
Livello del canale
Utilizzando le impostazioni del livello del canale è possibile
regolare il bilanciamento generale del sistema di diffusori.
Questo fattore è molto importante nell’impostazione di un
sistema home theater.
ATTENZIONE
• I toni di prova utilizzati nell’impostazione di livello canale
vengono emessi a volume elevato.
1 Scegliere ‘Manual SP Setup’ da Home Menu.
2 Scegliere ‘Channel Level’ dal menu Manual SP Setup.
2c.Channel Level
2.Manual SP Setup
Test Tone
a.Speaker Setting
b.X.Over
c.Channel Level
d.Speaker Distance
Enter:Next
Return
Manual
Return
[ Manual ]
Please Wait . . .20
Caution
Loud test tones
will be output.
Return
il livello di ciascun canale mediante i tasti / .
5 Regolare
Se è stato selezionato Manual, utilizzare / per passare da un
diffusore all’altro. L’impostazione Auto consente l’emissione di
toni di prova nell’ordine visualizzato sullo schermo:
2c.Channel Level
Front L
Center
Front R
Surround R
Surround L
Subwoofer
[
[
[
[
[
0dB
0dB]
0dB]
0dB]
0dB]
0dB]
Return
Regola il livello di ogni altoparlante durante l’emissione
del tono di prova.
Nota
• Se si usa un misuratore del livello della pressione sonora (SPL),
leggere la posizione d’ascolto principale e regolare il livello di
ogni altoparlante a 75 dB SPL (pesato C/lettura lenta).
• Il tono di prova del subwoofer è emesso ad un basso livello
di volume. Può essere necessario regolare il livello dopo il
test con una colonna sonora vera.
premere RETURN.
6 AlLa termine,
schermata ritorna al menù Channel Level.
31
2
4
35
6
Home Menu
Distanza degli diffusori
Per una profondità sonora e una separazione dal sistema
appropriate, è necessario specificare la distanza degli
diffusori dalla posizione di ascolto. Il ricevitore sarà quindi in
grado di aggiungere il ritardo necessario per un suono
surround efficace.
• Per assegnare gli ingressi del segnale digitale, vedi
Selezionare il segnale di entrata audio a pagina 18.
1 Scegliere ‘Manual SP Setup’ da Home Menu.
‘Speaker Distance’ dal menu Manual SP
2 Scegliere
Setup.
1 Scegliere ‘Input Assign’ da Home Menu.
Il menù Spegnimento Automatico
Impostate in modo che il ricevitore si spenga dopo un certo
periodo di tempo (se è rimasto accesso senza alcuna
operazione per diverse ore).
• Impostazioni di default: 6H
Home Menu
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
1 Scegliere ‘Auto Power Down’ da Home Menu.
Return
2
Home Menu
Scegliere ‘Analog Input’ dal menu Input Assign.
3a.Analog Input
3.Input Assign
Analog
a.Analog Input
4.Auto Power Down
Auto Power Down
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
6H
CD
2d.Speaker Distance
2.Manual SP Setup
a.Speaker Setting
b.X.Over
c.Channel Level
d.Speaker Distance
Return
Front L
Center
Front R
Surround R
Surround L
Subwoofer
[
[
[
[
[
3.0
3.0
3.0
3.0
3.0
3.0
m
m
m
m
m
m
Return
]
]
]
]
]
Return
la distanza di ogni diffusore utilizzando /
3 Regolare
Si può regolare la distanza di ciascun altoparlante
aumentandola di 0,1 m.
Return
Return
.
l’opzione di entrata desiderata per il
3 Selezionare
terminale di entrata (CD).
premere RETURN.
4 AlLa termine,
schermata ritorna al menù Input Assign.
premere RETURN.
4 AlLa termine,
schermata ritorna al menù Manual SP Setup.
Menù Input Assign
Il terminale di entrata (CD) è assegnato al CD secondo le
impostazioni di fabbrica, ma può essere cambiato
sull’entrata della TV.
32
Return
il numero di ore permesse prima che venga
2 Specificate
spento (se non ci sono state operazioni).
• Potete selezionare 2, 4 o 6 ore o OFF (se non si
desidera alcun spegnimento automatico).
termine, premere RETURN.
3 AlRitornate
all’Home Menu.
2
4
35
6
Home Menu
Il menù di impostazione HDMI
Se la TV supporta una funzione di canale audio di ritorno
(ARC), connettere la TV e questa unità tramite un cavo HDMI
e l’audio della TV verrà immesso tramite il terminale HDMI,
senza bisogno di connettere un cavo audio.
I segnali tra un lettore HDMI connesso possono essere trasferiti
sulla TV, anche se la corrente del ricevitore è in stand-by.
Importante
• Usare un Cavo HDMI®/™ ad alta velocità insieme con la
funzione ARC. La funzione ARC potrebbe non operare
adeguatamente con altri cavi HDMI.
1 Scegliere ‘HDMI Setup’ da Home Menu.
5.HDMI Setup
Home Menu
OFF
a.ARC
b.Standby Through
[ OFF
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
]
c.4k60p Setting
Return
Return
le impostazioni ‘ARC’ desiderate.
2 Scegliere
Se una TV che supporta la funzione HDMI Audio Return
Channel viene connessa al ricevitore, il suono della TV
può essere immesso attraverso il terminale HDMI.
• ON – Il suono della TV viene immesso attraverso il
terminale HDMI.
• OFF – Il suono della TV viene immesso dai terminali
di entrata audio se non dalle entrate HDMI.
le impostazioni ‘Standby Through’
3 Scegliere
desiderate.
Se il ricevitore si trova in stand-by, il segnale di entrata HDMI
selezionato qui sarà emesso sulla TV tramite HDMI.
• LAST –Il segnale di entrata HDMI selezionato
precedentemente sarà emesso.
• BD/DVD, CBL/SAT, STRM BOX, GAME – Il segnale
di entrata HDMI selezionato qui sarà emesso.
• OFF – Il segnale non sarà emesso durante lo stand-by.
- Se l’impostazione Standby Through non è
disattivata su OFF, il consumo di corrente durante
lo stand-by aumenterà.
le impostazioni ‘4k60p Setting’ desiderate.
4 Scegliere
Se si connette la TV tramite supporti HDMI 4K/60p, sarà
possibile commutare le impostazioni 4k60p secondo la
performance della TV.
1. Selezionare un terminale in entrata di cui si desidera
modificare le impostazioni usando / .
2. Usare / per selezionare ‘4k60p’.
3. Usare / per selezionare il segnale da impostare.
• 4:4:4 – Selezionare questa impostazione se connessi
a una TV compatibile con 4K/60p 4:4:4 24 bit usando
HDMI. È possibile ottenere una migliore qualità delle
immagini video.
- Se il cavo HDMI non supporta 4K/60p 4:4:4 24 bit
(trasmissione a 18 Gbps), le immagini video
potrebbero non essere emesse correttamente.
In questo caso, selezionare 4:2:0 per guardare
un’immagine video 4K/60p 4:2:0 24 bit.
• 4:2:0 – Selezionare questa impostazione se connessi
a una TV compatibile con 4K/60p 4:2:0 24 bit usando
HDMI.
4. Premere RETURN.
Se alcuni apparecchi sorgente che non supportano 4K/
60p 4:4:4 24 bit vengono usati e il terminale HDMI è
impostato su 4:4:4, l’emissione video dall’apparecchio
sorgente potrebbe diventare rossa, non verrebbe
emesso alcun audio dall’apparecchio sorgente o
potrebbe non essere emesso alcun segnale 3D da
alcuni apparecchi. In questi casi, impostare il terminale
HDMI su 4:2:0.
termine, premere RETURN.
5 AlRitornate
all’Home Menu.
Prima di avviare la funzione ARC
Quando si avvia una funzione ARC, sia la TV sia l’unità
devono essere impostati in modalità di STANDBY, dopo aver
connesso questa unità alla TV. Poi attivare su ON la corrente
di questa unità e poi quella della TV, in questo ordine. Per
iniziare le funzioni ARC, dopo aver connesso questa unità
alla TV con un cavo HDMI, sarà necessario commutare
l’entrata alla TV sulla modalità di entrata richiesta per
connettere questa unità.
Poi, si può selezionare un programma TV.
33
Importante
• La funzione ARC non potrebbe essere attivata se non si
rispettano le condizioni di cui sopra. In questo caso,
ascoltare l’audio TV dopo aver connesso questa unità e la
TV con un cavo audio.
• La funzione CEC (Consumer Electronic Control) può
essere attivata se la funzione ARC è impostata su ON,
facendo in modo che la corrente commuti su ON e OFF e
che l’entrata commuti tra una e l’altra. Poiché questa unità
non garantisce operazioni sincronizzate basate sulla
funzione CEC, si consiglia di impostare su OFF le
impostazioni HDMI CONTROL sul lettore connesso.
Questa unità non funzionerà correttamente se l’HDMI
CONTROL sul lettore è attivato su ON. Vedi il manuale di
istruzioni dell’apparecchio in questione per i dettagli. Se
non funzionasse, disattivare su OFF la funzione ARC.
In questo caso, ascoltare l’audio TV dopo aver connesso
questa unità e la TV con un cavo audio.
Inoltre, questa unità non garantisce funzioni sincronizzate
che permettono al telecomando della TV di funzionare per
il volume (compreso mute). Usare questa unità per le
funzioni del volume (compreso mute).
• Disattivare su OFF la corrente e rimuovere il cavo di
corrente dalla presa del muro se si connettono altri
apparecchi o si compiono modifiche di connessione a
questa unità. Quando sono state completate tutte le
connessioni, inserire il cavo di corrente nella presa del
muro.
• Se il cavo di corrente è connesso quando la funzione ARC
è su ON, l’HDMI impiegherà da 2 a 10 secondi per
inizializzare. Non si possono compiere operazioni
sull’unità mentre è in corso l’inizializzazione. Durante
l’inizializzazione, l’indicatore HDMI sullo schermo
lampeggerà. Attivare l’unità su ON quando smette di
lampeggiare.
2
4
35
6
Home Menu
DAB DRC
Il menu setup DAB
Scandire le stazioni o effettuare l'impostazione DRC.
Scansione DAB
È possibile effettuare una scansione automatica quando
vengono aggiunte nuove stazioni DAB oppure quando si
cambia casa.
1 Selezionare “DAB Setup” da Home Menu.
2 Selezionare “DAB SCAN” dal menu DAB Setup.
Home Menu
a. DAB SCAN
b. DAB DRC
[ START
[
0
1 Selezionare “DAB Setup” da Home Menu.
2 Selezionare “DAB DRC” dal menu DAB Setup.
Home Menu
6. DAB Setup
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
Con l'impostazione DRC (Dynamic Range Control), è
possibile ridurre la gamma dinamica della radio digitale DAB
in modo da poter percepire anche a basso volume parti con
bassa intensità sonora - ideale per ascoltare la radio la sera
tardi quando non si vuole disturbare nessuno.
• Impostazione predefinita: 0
]
]
6. DAB Setup
a. DAB SCAN
b. DAB DRC
1.Full Auto MCACC
2.Manual SP Setup
3.Input Assign
4.Auto Power Down
5.HDMI Setup
6.DAB Setup
Retu rn
Re tur n
Return
La scansione inizierà dopo aver premuto ENTER. Dopo
che il processo di scansione è terminato, sul display
appare “COMPLETE”.
Per terminare l'operazione, accertarsi che sia
selezionato “OK”, quindi premere ENTER. Se si prova
nuovamente a scandire, selezionare RETRY usando /
, e premere ENTER.
• Se non viene trovata nessuna stazione, apparirà “NO
STATION”. Per terminare l'operazione, accertarsi che
sia selezionato “OK”, quindi premere ENTER. Se si
scandisce nuovamente, selezionare RETRY usando
/, e premere ENTER.
• Per arrestare l'operazione di scansione prima che sia
completata, premere RETURN.
[ START
]
0
Return
il livello che si desidera impostare.
3 Selezionare
È possibile selezionare 0 (DRC off), 1 (forte riduzione) o
1/2 (lieve riduzione).
volta terminata, premere RETURN.
4 Una
Si ritorna all’Home Menu.
volta terminata, premere RETURN.
3 Una
Si ritorna all’Home Menu.
34
2
4
35
7
Informazioni aggiuntive
Risoluzione dei problemi
Le operazioni non corrette sono spesso interpretate come
problemi o guasti. Qualora si ritenga che questo componente
non funzioni nel modo corretto, verificare quanto elencato di
seguito. Esaminare gli altri componenti e apparati elettrici
usati, poiché talvolta il problema può dipendere da essi. Se
non è possibile risolvere il problema dopo aver effettuato i
controlli elencati di seguito, rivolgersi al più vicino centro di
assistenza autorizzato Pioneer per richiedere la riparazione.
• Se l’unità non funziona correttamente a causa di effetti esterni, quale
l’elettricità statica, scollegare la spina di alimentazione dalla presa e
reinserirla per ripristinare le normali condizioni operative.
Generali
™ È impossibile attivare l’alimentazione.
# Scollegare la spina del cavo d’alimentazione dalla presa ed
inseritela nuovamente.
™ Il ricevitore si spegne improvvisamente.
# Se la funzione di Spegnimento Automatico è stata attivata, la
corrente si spegnerà automaticamente se il ricevitore è rimasto
inoperante per diverse ore. Controllate le impostazioni della funzione
di Spegnimento Automatico (vedi Il menù Spegnimento Automatico a
pagina 32).
# Assicurarsi che non vi siano cavi scollegati di altoparlanti che
toccano il pannello posteriore. Ciò potrebbe fare spegnere
automaticamente il ricevitore.
# Attendere circa un minuto (non è possibile accendere l’unità prima che sia
trascorso un minuto), quindi accendere nuovamente il ricevitore. Se il
messaggio persiste, rivolgersi a un centro di assistenza autorizzato Pioneer.
# Se le informazioni relative alla bassa frequenza nel materiale della fonte sono
molto limitate, cambiare le impostazioni degli diffusori su Front: SMALL /
Subwoofer: YES oppure Front: LARGE / Subwoofer: PLUS (pagina 30).
™ L’indicatore HDMI lampeggia e la corrente non si attiva.
# Il ricevitore potrebbe presentare un problema grave. Non accendere
il ricevitore. Scollegare il ricevitore dalla presa elettrica e rivolgersi a
un centro di assistenza autorizzato Pioneer.
™ L'input di questa unità varia. (Quando la funzione ARC è
attiva)
# La funzione CEC (Consumer Electronic Control) può attivarsi
quando la funzione ARC è attiva, causando la variazione
dell'input. Poiché questa unità non garantisce il
funzionamento sincronizzato basato sulla funzione CEC,
impostare HDMI CONTROL sul lettore collegato su OFF. Per
maggiori informazioni, consultare il manuale di istruzioni del
dispositivo.
™
#
#
™
#
#
™
#
#
#
#
#
#
™
#
#
#
™
#
#
#
#
#
™
#
#
Se non funzionasse, disattivare su OFF la funzione ARC. In
questo caso, ascoltare l’audio TV dopo aver connesso questa
unità e la TV con un cavo audio.
OVERHEAT viene visualizzato sul display e la corrente si spegne.
La temperatura all’interno dell’unità ha superato i valori
consentiti. Cercate di spostare l’unità per ottenere una
ventilazione migliore.
Abbassate il livello del volume.
TEMP visualizzato sullo schermo significa che il livello
del volume sta calando.
La temperatura all’interno dell’unità ha superato i valori
consentiti. Cercate di spostare l’unità per ottenere una
ventilazione migliore.
Abbassate il livello del volume.
Dopo aver selezionato un ingresso, non viene emesso alcun suono.
Usate VOLUME +/– per aumentare il volume.
Premere MUTE sul telecomando per disattivare la funzione corrispondente.
Impostate AUDIO SEL su H (HDMI), C1/O1 (digitale) o A (analogico)
secondo il tipo di connessioni eseguite (pagina 18).
Assicurarsi che il componente sia collegato correttamente
(vedi Collegamento dell’apparecchio a pagina 8).
Controllare le impostazioni di uscita audio del componente sorgente.
Riferitevi al manuale di istruzioni fornito con la componente
sorgente.
Non vengono emesse immagini se si seleziona una funzione di entrata.
Assicurarsi che il componente sia collegato correttamente
(vedi Collegamento dell’apparecchio a pagina 8).
Uste lo stesso tipo di cavi video per il componente sorgente e
per la TV per connetterli a questo ricevitore (vedi Informazioni
sul collegamento delle uscite video a pagina 11).
L’ingresso video selezionato sul monitor TV è errato. Vedere
nel manuale delle istruzioni in dotazione con il televisore.
Dal subwoofer non viene emesso alcun suono.
Assicurarsi che il subwoofer sia acceso.
Se il subwoofer ha una manopola del volume, assicurarsi che
il volume sia sufficientemente alto.
La sorgente Dolby Digital o DTS che si sta ascoltando
potrebbe non avere un canale LFE.
Selezionate le impostazioni del subwoofer, riferendovi a
Impostazione degli diffusori a pagina 30, su YES o PLUS.
Commutate il LFE ATT (Attenuazione LFE) a pagina 28 su
LFEATT 0 o LFEATT 5.
Assenza di suono dagli altoparlanti surround o centrali.
Collegare i altoparlanti correttamente (pagina 9).
Consultare Impostazione degli diffusori a pagina 30 per
controllare le impostazioni degli altoparlanti.
35
# Fare riferimento Livello del canale a pagina 31 per controllare
i livelli dell’altoparlante.
™ Nessun suono da uno specifico diffusore.
# Assicurarsi che il cavo del diffusore sia connesso correttamente.
(Assicurarsi che il terminale di connessione sia corretto, che il
cavo del diffusore sia saldamente inserito e che nessun cavo del
diffusore sia in contatto con il pannello posteriore.)
™ La funzione di Phase Control non sembra produrre un effetto udibile.
# Se del caso, assicurarsi che l’interruttore del filtro LPF sul subwoofer sia
spento, o che sia stata impostata la frequenza più elevata. Se sul
subwoofer è presente un’impostazione PHASE, impostarla su 0º
(oppure, a seconda del tipo di subwoofer, utilizzare l’impostazione che si
ritiene abbia il miglior effetto complessivo sul suono).
# Controllare che la regolazione della distanza degli altoparlanti
sia corretta per tutti gli altoparlanti (vedi Distanza degli
diffusori a pagina 32).
™ Molti disturbi nelle trasmissioni radio.
# Collegare l’antenna (pagina 14) e regolarne la posizione in
modo da ottenere una ricezione ottimale.
# Spostare i cavi scollegati dai terminali e dai fili dell’antenna.
# Allungare completamente l’antenna DAB/FM a filo,
posizionarla in modo da ottenere una ricezione ottimale e
fissarla a una parete (oppure collegare un’antenna FM
esterna).
# Spegnere le apparecchiature che causano interferenze o
posizionarli lontano dal ricevitore (oppure allontanare le
antenne dalle apparecchiature che causano interferenze).
™ Non è possibile selezionare automaticamente le stazioni
di trasmissione.
# Collegare un’antenna esterna (pagina 14).
™ Disturbi durante la riproduzione da una piastra a cassette.
# Allontanare la piastra dal ricevitore finché non scompare il
disturbo.
™ Non viene emesso alcun suono o rumore alla
riproduzione di software con DTS.
# Assicurarsi che le impostazioni del lettore siano corrette e/o
che l’uscita del segnale DTS sia accesa. Vedere nel manuale
delle istruzioni in dotazione con il lettore DVD.
™ Sembra che vi sia uno sfasamento tra i diffusori e il
segnale in uscita dal subwoofer.
# Vedere Configurazione automatica per il suono surround (MCACC) a
pagina 16 per configurare nuovamente il sistema utilizzando Full
Auto MCACC (questo compenserà automaticamente un eventuale
ritardo nel segnale in uscita dal subwoofer).
2
4
35
7
™ Dopo aver utilizzato la configurazione Auto MCACC, l'impostazione
relativa alle dimensioni dei diffusori (LARGE o SMALL) non è corretta.
# È possibile che un condizionatore dell'aria o un motore
abbiano prodotto rumori a bassa frequenza. Spegnere tutte le
apparecchiature presenti nella stanza ed eseguire
nuovamente la configurazione Full Auto MCACC.
™ Il telecomando non funziona.
# Sostituire le batterie (pagina 7).
# Utilizzarlo entro 7 m e a un’angolazione di 30º rispetto al
sensore (pagina 7).
# Spostare gli ostacoli o utilizzarlo da un’altra posizione.
# Evitare l’esposizione alla luce diretta del sensore a distanza
sul pannello frontale.
™ Lo schermo è scuro.
# Premete DIMMER sul telecomando ripetutamente per
ritornare al default.
# Durante la modalità ECO, la luminosità si commuta tra due
livelli. Se si seleziona il livello più scuro, si visualizzerà
DIMMER sullo schermo. (Modalità diversa da ECO: 4 livelli,
modalità ECO: 2 livelli)
™ Lo schermo lampeggia e non si possono eseguire operazioni.
# Secondo il segnale di entrata o la modalità di ascolto, alcune
funzioni non possono essere selezionate.
™ Il dispositivo dotato di tecnologia wireless BLUETOOTH
non può essere collegato o messo in funzione. Non viene
emesso l’audio dal dispositivo dotato di tecnologia
wireless BLUETOOTH oppure l’audio viene interrotto.
# Controllare che non vi siano oggetti che emettono onde
elettromagnetiche nella banda 2,4 GHz (forno microonde, dispositivi
wireless LAN o apparecchi a tecnologia BLUETOOTH wireless)
vicino a questo ricevitore. Se vi fosse uno di questi oggetti vicino al
ricevitore, posizionatelo lontano da esso. Oppure smettere di fare
uso dell’oggetto che produce onde elettromagnetiche.
# Controllare che il dispositivo a tecnologia BLUETOOTH wireless non
sia troppo lontano dal ricevitore e che non vi siano ostacoli tra il
dispositivo a tecnologica BLUETOOTH wireless e il ricevitore.
Impostare il dispositivo a tecnologia BLUETOOTH wireless e il
ricevitore in modo che la distanza tra loro sia inferiore a circa 10 m* e
non vi siano ostacoli tra loro.
* La distanza di trasmissione in linea retta è una stima. Le
vere distanze di trasmissione supportate possono differire
secondo le condizioni circostanti.
# Il dispositivo dotato di tecnologia wireless BLUETOOTH potrebbe
non essere impostato nella modalità di comunicazione che supporta
tecnologia wireless BLUETOOTH. Controllare l’impostazione del
dispositivo dotato di tecnologia wireless BLUETOOTH.
Informazioni aggiuntive
# Verificare che l’accoppiamento sia corretto. Le impostazioni di
accoppiamento sono state eliminate da questo ricevitore o dal
dispositivo a tecnologia BLUETOOTH wireless. Ripristinare
laccoppiamento.
# Verificare che il profilo sia corretto. Usare un dispositivo
dotato di tecnologia wireless BLUETOOTH che supporti i
profili A2DP.
HDMI
™ Non vengono riprodotti suoni o immagini.
# Se il problema persiste quando si collega il componente HDMI
direttamente al monitor, consultare il manuale del componente o del
monitor, oppure chiedere assistenza al fabbricante.
™ Non viene visualizzata alcuna immagine.
# I segnali che vengono immessi dal terminale del video
analogico non saranno emessi dal terminale HDMI. I segnali
che vengono immessi dal terminale HDMI non saranno
emessi dal terminale video analogico. Usate il tipo di cavo
corrispondente tra immissione ed emissione.
# In funzione delle impostazioni di uscita del componente sorgente, è
possibile che venga emesso un formato video che non è possibile
visualizzare. Cambiate le impostazioni di entrata della sorgente o
connettetela usando le prese jack video composite.
# Questo ricevitore è compatibile con HDCP. Verificare che anche i
componenti collegati siano compatibili con HDCP. In caso non lo
fossero, connettetele usando le prese jack video composite.
# A seconda della sorgente collegata è possibile che non
funzioni con questo ricevitore (anche se è compatibile con
HDCP). In tal caso, connettetevi usando le prese jack video
composite tra la sorgente e il ricevitore.
# Se le immagini video non appaiono sulla vostra TV, cercate di
regolare la risoluzione, il Deep Color o l’impostazione della
vostra componente.
# Per emettere segnali in Deep Color, usare un cavo HDMI (Cavo
HDMI®/™ ad alta velocità) per collegare questo ricevitore ad un
componente o televisore dotato di caratteristica Deep Color.
™ La schermata OSD (Home Menu, ecc.) non viene visualizzata.
# L’OSD non apparirà se è stato connesso alla TV usando l’uscita
composita. Usare le connessioni per impostare il sistema.
™ Il suono non viene emesso oppure si blocca improvvisamente.
# Controllate che le impostazioni HDMI siano impostate su
AMP (pagina 27).
# Se il componente è un dispositivo DVI, utilizzare un
collegamento a parte per l’audio.
# Le trasmissioni in formato HDMI audio digitale richiedono più
tempo per essere riconosciute. Per questo, un’interruzione
36
dell’audio potrebbe accadere quando si cambia formato audio
o si inizia la riproduzione.
# Accendere/spegnere l’apparecchio connesso alle unità del
terminale HDMI OUT durante il playback o disconnettere/
connettere il cavo HDMI durante il playback potrebbe causare
disturbi o interruzioni audio.
Informazioni importanti sui collegamenti HDMI
In alcuni casi può risultare impossibile inviare segnali HDMI
attraverso il ricevitore (ciò dipende dal componente dotato di
HDMI che si collega – per informazioni sulla compatibilità
HDMI, chiedere al fabbricante).
Se i segnali HDMI non vengono ricevuti adeguatamente
attraverso il ricevitore (dal componente), provare la
configurazione seguente quando si procede al
collegamento.
Configurazione
Collegare il proprio componente HDMI direttamente al
televisore usando un cavo HDMI. Usare poi i collegamenti
più convenienti (si raccomandano quelli digitali) per mandare
l’audio al ricevitore. Per dettagli sui collegamenti audio,
consultare le istruzioni per l’uso. Con questa configurazione,
portare al minimo il volume del televisore.
Nota
• Con certi componenti, l’uscita audio può essere limitata al
numero di canali disponibili nel televisore usato (ad
esempio, l’uscita audio viene ridotta ai 2 canali posseduti
da un monitor stereo).
• Per passare ad un’altra sorgente di ingresso, sia il ricevitore che
il display dispongono di funzioni di commutazione.
• Poiché il suono è muto sullo schermo se si usa una
connessione HDMI, dovete regolare il volume ogni volta
che commutate le sorgenti di entrata.
Messaggi USB
™ ‘USB Error 4 (I/U ERR4)’
# I requisiti di alimentazione del dispositivo USB sono troppo elevati per
questo ricevitore. Spegnere il ricevitore e ricollegare l’USB al ricevitore.
2
4
35
7
Informazioni aggiuntive
Ripristino dell’unità principale
Usare questa procedura per azzerare tutte le impostazioni
del ricevitore ai valori di fabbrica. Per effettuarlo, usare i
comandi sul pannello anteriore.
1
Mentre tenete premuto BAND, premete e tenete
2 premuto
ÍSTANDBY/ON per circa due secondi.
visualizzate RESET? sulla schermata, premete
3 Quando
AUTO SURROUND/STREAM DIRECT.
Commutare il ricevitore nella modalità d’attesa.
Sul display verrà visualizzato OK?.
ALC/STANDARD SURR per confermare.
4 Premere
Sul display appare OK per indicare che il ricevitore è
stato ripristinato alle impostazioni predefinite di fabbrica.
Pulizia dell’unità
• Per rimuovere le tracce di polvere e sporcizia, utilizzare un
panno per lucidare o un panno asciutto.
• Quando la superficie è sporca, strofinarla con un panno
morbido inumidito con un detergente neutro diluito con
cinque o sei parti di acqua e ben strizzato. Strofinare
quindi di nuovo la superficie con un panno asciutto. Non
utilizzare cera per mobili o prodotti di pulizia.
• Non usare mai acquaragia, benzina, spray insetticida o
altri prodotti chimici sopra o nelle vicinanze di quest’unità,
poiché possono corrodere la superficie della stessa.
Generalità
Specifiche
Sezione audio
Uscita di corrente nominale
Anteriore, centrale, surround
. . . . . . . . . . . . . . . . . 130 W per canale (1 kHz, 6 Ω, 1 %)
. . . . . . . 100 W per canale (20 Hz a 20 kHz, 8 Ω, 0,09 %)
Distorsione armonica totale
. . . . . . . . . . . . . . . . 0,06 % (20 Hz a 20 kHz, 8 Ω, 50 W/ch)
Risposta di frequenza (modalità LINE Pure Direct)
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5 Hz a 100 kHz dB
Impedenza altoparlante garantita. . . . . . . . . . . . 6 Ω a 16 Ω
Ingresso (sensibilità/impedenza)
LINE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 200 mV/47 kΩ
Rapporto segnale-rumore (Rete IHF-A, 1 kΩ cortocircuitato)
LINE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .106 dB
Sezione video
Livello segnale
Composito . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 Vp-p (75 Ω)
Sezione sintonizzatore
Gamma di frequenza (FM) . . . . . . . da 87,5 MHz a 108 MHz
Ingresso di antenna (FM) . . . . . . . . . . . . . 75 Ω asimmetrico
Sintonizzatore digitale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . DABi
Sezione BLUETOOTH
Versione . . . . . . . . . . . . . . Specifiche BLUETOOTH Ver. 3.0
Uscita . . . . . . . . . . . . . . . Specifiche BLUETOOTH Classe 2
Distanza stimata di trasmissione in linea retta*
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .Circa 10 m
Gamma di frequenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .2,4 GHz
Profili BLUETOOTH supportati . . . . . . . . . . . . . . . . . .A2DP
Codec supportati . . . . . . . . . . SBC (Subband Codec), AAC
* La distanza di trasmissione in linea retta è una stima. Le
vere distanze di trasmissione supportate possono differire
secondo le condizioni circostanti.
Sezione ingressi/uscite digitali
Terminale HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Tipo A (19-pin)
Tipo uscita HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5 V, 55 mA
Terminale USB. . . . .USB2.0 Full Speed (Tipo A) 5 V, 0,5 A
37
Requisiti di alimentazione
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . CA da 220 V a 240 V, 50 Hz/60 Hz
Consumo corrente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 220 W
Nella modalità d’attesa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3 W
Dimensioni . . . . . 435 mm (L) x 168 mm (A) x 320,5 mm (P)
Peso (senza imballaggio) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,0 kg
2
4
35
7
Componenti in dotazione
Microfono per l’impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Telecomando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pile a secco (IEC R03, dimensione AAA) . . . . . . . . . . . . .
Antenna DAB/FM con filo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Guida di avvio rapido
Istruzioni per la sicurezza
Nota
• Le specifiche e il design sono soggetti a possibili
modifiche senza preavviso, per eventuali migliorie del
prodotto.
Informazioni aggiuntive
2
1
1
2
1
4
Il marchio nominale e il logo BLUETOOTH® sono marchi
registrati di proprietà di Bluetooth SIG, Inc.
“Pioneer”, “PHASE CONTROL”, “MCACC” e “AUTO LEVEL
CONTROL” sono marchi di Pioneer Corporation, e sono
utilizzati su licenza.
Tutti gli altri marchi registrati e marchi nominali sono marchi
dei rispettivi proprietari.
Prodotto su licenza di Dolby Laboratories. Dolby, Dolby
Audio, Pro Logic e il simbolo della doppia D sono marchi
di Dolby Laboratories.
Per I brevetti DTS, vedi http://patents.dts.com. Prodotto su
licenza di DTS Licensing Limited. DTS, DTS-HD, il
simbolo & DTS e i Simboli insieme sono marchi
commerciali registrati di DTS, Inc. © DTS, Inc. Tutti i diritti
riservati.
38
35
7
Avvertenza sulle licenze del software
Le licenze del software open source usato da questo
prodotto appaiono di seguito. Per motivi di precisione, qui
sono stati inclusi i testi originali (in inglese).
™ FreeRTOS V6.0.5
Copyright (C) 2009 Real Time Engineers Ltd.
The FreeRTOS.org source code is licensed by the modified GNU
General Public License (GPL) text provided below.
An exception to this license exists that can be applied should you wish
to use FreeRTOS in a work that includes commercial or proprietary code
without being obliged to provide source code for the proprietary
components. See the licensing section of
http://www.FreeRTOS.org for full details.
GNU GENERAL PUBLIC LICENSE
Version 2, June 1991
Copyright (C) 1989, 1991 Free Software Foundation, Inc., 51 Franklin
Street, Fifth Floor, Boston, MA 02110-1301 USA Everyone is permitted
to copy and distribute verbatim copies of this license document, but
changing it is not allowed.
Preamble
The licenses for most software are designed to take away your freedom
to share and change it. By contrast, the GNU General Public License is
intended to guarantee your freedom to share and change free software-to make sure the software is free for all its users. This General Public
License applies to most of the Free Software Foundation's software and
to any other program whose authors commit to using it. (Some other
Free Software Foundation software is covered by the GNU Lesser
General Public License instead.) You can apply it to your programs, too.
When we speak of free software, we are referring to freedom, not price.
Our General Public Licenses are designed to make sure that you have
the freedom to distribute copies of free software (and charge for this
service if you wish), that you receive source code or can get it if you want
it, that you can change the software or use pieces of it in new free
programs; and that you know you can do these things.
To protect your rights, we need to make restrictions that forbid anyone
to deny you these rights or to ask you to surrender the rights. These
restrictions translate to certain responsibilities for you if you distribute
copies of the software, or if you modify it.
For example, if you distribute copies of such a program, whether gratis
or for a fee, you must give the recipients all the rights that you have. You
must make sure that they, too, receive or can get the source code. And
you must show them these terms so they know their rights.
We protect your rights with two steps: (1) copyright the software, and (2)
offer you this license which gives you legal permission to copy, distribute
and/or modify the software.
Also, for each author's protection and ours, we want to make certain that
everyone understands that there is no warranty for this free software. If
the software is modified by someone else and passed on, we want its
recipients to know that what they have is not the original, so that any
problems introduced by others will not reflect on the original authors'
reputations.
Informazioni aggiuntive
Finally, any free program is threatened constantly by software patents.
We wish to avoid the danger that redistributors of a free program will
individually obtain patent licenses, in effect making the program
proprietary. To prevent this, we have made it clear that any patent must
be licensed for everyone's free use or not licensed at all.
The precise terms and conditions for copying, distribution and
modification follow.
GNU GENERAL PUBLIC LICENSE
TERMS AND CONDITIONS FOR COPYING, DISTRIBUTION AND
MODIFICATION
0. This License applies to any program or other work which contains a
notice placed by the copyright holder saying it may be distributed
under the terms of this General Public License. The "Program",
below, refers to any such program or work, and a "work based on the
Program" means either the Program or any derivative work under
copyright law: that is to say, a work containing the Program or a
portion of it, either verbatim or with modifications and/or translated
into another language. (Hereinafter, translation is included without
limitation in the term "modification".) Each licensee is addressed as
"you".
Activities other than copying, distribution and modification are not
covered by this License; they are outside its scope. The act of
running the Program is not restricted, and the output from the
Program is covered only if its contents constitute a work based on
the Program (independent of having been made by running the
Program). Whether that is true depends on what the Program does.
1. You may copy and distribute verbatim copies of the Program's
source code as you receive it, in any medium, provided that you
conspicuously and appropriately publish on each copy an
appropriate copyright notice and disclaimer of warranty; keep intact
all the notices that refer to this License and to the absence of any
warranty; and give any other recipients of the Program a copy of this
License along with the Program.
You may charge a fee for the physical act of transferring a copy, and
you may at your option offer warranty protection in exchange for a fee.
2. You may modify your copy or copies of the Program or any portion
of it, thus forming a work based on the Program, and copy and
distribute such modifications or work under the terms of Section 1
above, provided that you also meet all of these conditions:
a) You must cause the modified files to carry prominent notices
stating that you changed the files and the date of any change.
b) You must cause any work that you distribute or publish, that in
whole or in part contains or is derived from the Program or any
part thereof, to be licensed as a whole at no charge to all third
parties under the terms of this License.
c) If the modified program normally reads commands interactively
when run, you must cause it, when started running for such
interactive use in the most ordinary way, to print or display an
announcement including an appropriate copyright notice and a
notice that there is no warranty (or else, saying that you provide
a warranty) and that users may redistribute the program under
these conditions, and telling the user how to view a copy of this
License. (Exception: if the Program itself is interactive but does
not normally print such an announcement, your work based on
the Program is not required to print an announcement.)
39
These requirements apply to the modified work as a whole. If identifiable
sections of that work are not derived from the Program, and can be
reasonably considered independent and separate works in themselves,
then this License, and its terms, do not apply to those sections when you
distribute them as separate works. But when you distribute the same
sections as part of a whole which is a work based on the Program, the
distribution of the whole must be on the terms of this License, whose
permissions for other licensees extend to the entire whole, and thus to
each and every part regardless of who wrote it.
Thus, it is not the intent of this section to claim rights or contest your
rights to work written entirely by you; rather, the intent is to exercise the
right to control the distribution of derivative or collective works based on
the Program.
In addition, mere aggregation of another work not based on the Program
with the Program (or with a work based on the Program) on a volume of
a storage or distribution medium does not bring the other work under the
scope of this License.
3. You may copy and distribute the Program (or a work based on it,
under Section 2) in object code or executable form under the terms
of Sections 1 and 2 above provided that you also do one of the
following:
a) Accompany it with the complete corresponding machinereadable source code, which must be distributed under the terms
of Sections 1 and 2 above on a medium customarily used for
software interchange; or,
b) Accompany it with a written offer, valid for at least three years, to
give any third party, for a charge no more than your cost of
physically performing source distribution, a complete machinereadable copy of the corresponding source code, to be
distributed under the terms of Sections 1 and 2 above on a
medium customarily used for software interchange; or,
c) Accompany it with the information you received as to the offer to
distribute corresponding source code. (This alternative is
allowed only for noncommercial distribution and only if you
received the program in object code or executable form with such
an offer, in accord with Subsection b above.)
The source code for a work means the preferred form of the work for
making modifications to it. For an executable work, complete source
code means all the source code for all modules it contains, plus any
associated interface definition files, plus the scripts used to control
compilation and installation of the executable. However, as a special
exception, the source code distributed need not include anything that is
normally distributed (in either source or binary form) with the major
components (compiler, kernel, and so on) of the operating system on
which the executable runs, unless that component itself accompanies
the executable.
If distribution of executable or object code is made by offering access to
copy from a designated place, then offering equivalent access to copy
the source code from the same place counts as distribution of the
source code, even though third parties are not compelled to copy the
source along with the object code.
4. You may not copy, modify, sublicense, or distribute the Program
except as expressly provided under this License. Any attempt
otherwise to copy, modify, sublicense or distribute the Program is
void, and will automatically terminate your rights under this License.
2
4
35
7
5.
6.
7.
8.
9.
However, parties who have received copies, or rights, from you
under this License will not have their licenses terminated so long as
such parties remain in full compliance.
You are not required to accept this License, since you have not
signed it. However, nothing else grants you permission to modify or
distribute the Program or its derivative works. These actions are
prohibited by law if you do not accept this License. Therefore, by
modifying or distributing the Program (or any work based on the
Program), you indicate your acceptance of this License to do so, and
all its terms and conditions for copying, distributing or modifying the
Program or works based on it.
Each time you redistribute the Program (or any work based on the
Program), the recipient automatically receives a license from the
original licensor to copy, distribute or modify the Program subject to
these terms and conditions. You may not impose any further
restrictions on the recipients' exercise of the rights granted
herein.You are not responsible for enforcing compliance by third
parties to this License.
If, as a consequence of a court judgment or allegation of patent
infringement or for any other reason (not limited to patent issues),
conditions are imposed on you (whether by court order, agreement
or otherwise) that contradict the conditions of this License, they do
not excuse you from the conditions of this License. If you cannot
distribute so as to satisfy simultaneously your obligations under this
License and any other pertinent obligations, then as a consequence
you may not distribute the Program at all. For example, if a patent
license would not permit royalty-free redistribution of the Program by
all those who receive copies directly or indirectly through you, then
the only way you could satisfy both it and this License would be to
refrain entirely from distribution of the Program.
If any portion of this section is held invalid or unenforceable under
any particular circumstance, the balance of the section is intended
to apply and the section as a whole is intended to apply in other
circumstances.
It is not the purpose of this section to induce you to infringe any
patents or other property right claims or to contest validity of any
such claims; this section has the sole purpose of protecting the
integrity of the free software distribution system, which is
implemented by public license practices. Many people have made
generous contributions to the wide range of software distributed
through that system in reliance on consistent application of that
system; it is up to the author/donor to decide if he or she is willing to
distribute software through any other system and a licensee cannot
impose that choice.
This section is intended to make thoroughly clear what is believed to
be a consequence of the rest of this License.
If the distribution and/or use of the Program is restricted in certain
countries either by patents or by copyrighted interfaces, the original
copyright holder who places the Program under this License may
add an explicit geographical distribution limitation excluding those
countries, so that distribution is permitted only in or among countries
not thus excluded. In such case, this License incorporates the
limitation as if written in the body of this License.
The Free Software Foundation may publish revised and/or new
versions of the General Public License from time to time. Such new
versions will be similar in spirit to the present version, but may differ
Informazioni aggiuntive
in detail to address new problems or concerns.
Each version is given a distinguishing version number. If the
Program specifies a version number of this License which applies to
it and "any later version", you have the option of following the terms
and conditions either of that version or of any later version published
by the Free Software Foundation. If the Program does not specify a
version number of this License, you may choose any version ever
published by the Free Software Foundation.
10. If you wish to incorporate parts of the Program into other free
programs whose distribution conditions are different, write to the
author to ask for permission. For software which is copyrighted by
the Free Software Foundation, write to the Free Software
Foundation; we sometimes make exceptions for this. Our decision
will be guided by the two goals of preserving the free status of all
derivatives of our free software and of promoting the sharing and
reuse of software generally.
NO WARRANTY
11. BECAUSE THE PROGRAM IS LICENSED FREE OF CHARGE,
THERE IS NO WARRANTY FOR THE PROGRAM, TO THE
EXTENT PERMITTED BY APPLICABLE LAW. EXCEPT WHEN
OTHERWISE STATED IN WRITING THE COPYRIGHT HOLDERS
AND/OR OTHER PARTIES PROVIDE THE PROGRAM "AS IS"
WITHOUT WARRANTY OF ANY KIND, EITHER EXPRESSED OR
IMPLIED, INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO, THE IMPLIED
WARRANTIES OF MERCHANTABILITY AND FITNESS FOR A
PARTICULAR PURPOSE. THE ENTIRE RISK AS TO THE
QUALITY AND PERFORMANCE OF THE PROGRAM IS WITH
YOU. SHOULD THE PROGRAM PROVE DEFECTIVE, YOU
ASSUME THE COST OF ALL NECESSARY SERVICING, REPAIR
OR CORRECTION.
12. IN NO EVENT UNLESS REQUIRED BY APPLICABLE LAW OR
AGREED TO IN WRITING WILL ANY COPYRIGHT HOLDER, OR
ANY OTHER PARTY WHO MAY MODIFY AND/OR
REDISTRIBUTE THE PROGRAM AS PERMITTED ABOVE, BE
LIABLE TO YOU FOR DAMAGES, INCLUDING ANY GENERAL,
SPECIAL, INCIDENTAL OR CONSEQUENTIAL DAMAGES
ARISING OUT OF THE USE OR INABILITY TO USE THE
PROGRAM (INCLUDING BUT NOT LIMITED TO LOSS OF DATA
OR DATA BEING RENDERED INACCURATE OR LOSSES
SUSTAINED BY YOU OR THIRD PARTIES OR A FAILURE OF
THE PROGRAM TO OPERATE WITH ANY OTHER PROGRAMS),
EVEN IF SUCH HOLDER OR OTHER PARTY HAS BEEN
ADVISED OF THE POSSIBILITY OF SUCH DAMAGES.
END OF TERMS AND CONDITIONS
How to Apply These Terms to Your New Programs
If you develop a new program, and you want it to be of the greatest
possible use to the public, the best way to achieve this is to make it free
software which everyone can redistribute and change under these
terms
To do so, attach the following notices to the program. It is safest to
attach them to the start of each source file to most effectively convey the
exclusion of warranty; and each file should have at least the "copyright"
line and a pointer to where the full notice is found.
<one line to give the program's name and a brief idea of what it
does.>
Copyright (C) <year> <name of author>
40
This program is free software; you can redistribute it and/or modify it
under the terms of the GNU General Public License as published by
the Free Software Foundation; either version 2 of the License, or (at
your option) any later version.
This program is distributed in the hope that it will be useful, but
WITHOUT ANY WARRANTY; without even the implied warranty of
MERCHANTABILITY or FITNESS FOR A PARTICULAR
PURPOSE. See the GNU General Public License for more details.
You should have received a copy of the GNU General Public
License along with this program; if not, write to the Free Software
Foundation, Inc., 51 Franklin Street, Fifth Floor, Boston, MA 021101301 USA.
Also add information on how to contact you by electronic and paper
mail.
If the program is interactive, make it output a short notice like this when
it starts in an interactive mode:
Gnomovision version 69, Copyright (C) year name of author
Gnomovision comes with ABSOLUTELY NO WARRANTY; for
details type `show w'.
This is free software, and you are welcome to redistribute it under
certain conditions; type `show c' for details.
The hypothetical commands `show w' and `show c' should show the
appropriate parts of the General Public License. Of course, the
commands you use may be called something other than `show w' and
`show c'; they could even be mouse-clicks or menu items--whatever
suits your program.
You should also get your employer (if you work as a programmer) or
your school, if any, to sign a "copyright disclaimer" for the program, if
necessary. Here is a sample; alter the names:
Yoyodyne, Inc., hereby disclaims all copyright interest in the
program `Gnomovision' (which makes passes at compilers) written
by James Hacker.
<signature of Ty Coon>, 1 April 1989
Ty Coon, President of Vice
This General Public License does not permit incorporating your program
into proprietary programs. If your program is a subroutine library, you
may consider it more useful to permit linking proprietary applications
with the library. If this is what you want to do, use the GNU Lesser
General Public License instead of this License.
EOF
2
4
35
2-3-12 Yaesu, Chuo-ku, Tokyo 104-0028 JAPAN
<U.S.A.>
18 PARK WAY, UPPER SADDLE RIVER, NEW JERSEY 07458, U.S.A.
Tel: 1-201-785-2600 Tel: 1-844-679-5350
<Germany>
Hanns-Martin-Schleyer-Straße 35, 47877 Willich, Germany
Tel: +49(0)2154 913222
<UK>
Anteros Building, Odyssey Business Park, West End Road, South Ruislip,
Middlesex, HA4 6QQ United Kingdom
Tel: +44(0)208 836 3612
<France>
6, Avenue de Marais F - 95816 Argenteuil Cedex FRANCE
Tel: +33(0)969 368 050
Корпорация О энд Пи
2-3-12, Яэсу, Чуо-ку, г. Токио, 104-0028, ЯПОНИЯ
Registrare il proprio prodotto su
http://www.pioneer.eu (Europa)
© 2017 Onkyo & Pioneer Corporation. All rights reserved.
© 2017 Onkyo & Pioneer Corporation. Tous droits de reproduction et de traduction réservés.
“Pioneer” and “MCACC logo” are trademarks of Pioneer Corporation, and are used under license.
SN 29402915
F1701-0
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement