Whirlpool AMD 063 User guide

Whirlpool AMD 063 User guide
ISTRUZIONI PER L'USO
CLIMATIZZATORE MULTI SPLIT CON
GAS R410a
PRECAUZIONI PER L'USO
SPECIFICHE E DATI TECNICI
ISTRUZIONI PER L’USO
USO DEL TELECOMANDO
PULIZIA E MANUTENZIONE
INDIVIDUAZIONE DI POSSIBILI ANOMALIE
ASSISTENZA ALL'INSTALLAZIONE PRECAUZIONI ALL'INSTALLAZIONE
REQUISITI ELETTRICI DI SICUREZZA
INSTALLAZIONE SCHEMI DELLE DIMENSIONI
INSTALLAZIONE DELL'UNITÀ INTERNA
CONTROLLI E PROVE DI FUNZIONAMENTO DOPO
INSTALLAZIONE
Grazie per avere scelto questo climatizzatore Whirlpool. Per ottenere i migliori risultati, conservare questo
manuale per riferimento futuro.
Il presente apparecchio è contrassegnato ai sensi delle Direttiva Europea 2002/96/CE sui rifiuti di
apparecchiature elettriche e elettroniche (WEEE).
Accertandosi che il prodotto venga smaltito correttamente, si evitano potenziali conseguenze negative
all'ambiente e alla salute dell'uomo, che altrimenti potrebbero essere causate da una movimentazione non
corretta dei rifiuti di questo prodotto.
Il simbolo
sul prodotto o sui documenti che accompagnano il prodotto indica che l'apparecchio non deve
essere trattato come un rifiuto domestico. Esso deve essere invece consegnato al punto di raccolta idoneo
per il riciclaggio di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Lo smaltimento deve essere effettuato in conformità alle nome ambientali locali relative allo smaltimento dei
rifiuti.
Per informazioni più dettagliate sul trattamento, recupero e riciclaggio di questo prodotto, contattare
l'ufficio comunale competente, il servizio nettezza urbana o il negozio in cui il prodotto è stato acquistato.
131
PRECAUZIONI PER L'USO
Avvertenza:
• Inserire saldamente la spina di alimentazione. L'inserimento non sicuro della spina può causare incendi o elettrocuzione.
• Non staccare la spina di alimentazione mentre l'unità è in funzione.
• Non deteriorare il cavo o usare un cavo non approvato.
• Non inserire altri apparecchi elettrici sulla stessa presa e non usare cavi di prolunga.
• Non mettere mai in funzionamento il climatizzatore con le mani bagnate.
• Non tirare il cavo di alimentazione per staccare la spina. Questa azione può causare il sovrariscaldamento del cavo,
che potrebbe incendiarsi.
• Staccare sempre la spina dell'apparecchio o escludere l'alimentazione, quando si pulisce il climatizzatore, per
prevenire elettrocuzione o lesioni.
• La tensione nominale di questo climatizzatore è 220-240 V, con una tolleranza di fluttuazione pari a ±10% Il
compressore vibra se la tensione è troppo bassa e può causare danni all'impianto di raffreddamento.
• Se si nota qualche anomalia (per esempio, odore di bruciato), scollegare immediatamente l'alimentazione e
contattare il più vicino Centro di assistenza autorizzato Whirlpool.
Se la condizione anomala persiste, il climatizzatore potrebbe danneggiarsi o provocare incendi o elettrocuzione.
• Messa a terra: L'unità deve essere collegata alla messa a terra. Il cavo di messa a terra deve essere collegato
all'impianto di messa a terra dell'edificio.
Se l'edificio non è dotato di messa a terra, richiedere l'installazione ad un elettricista specializzato. Non collegare il cavo
di messa a terra ad una tubazione del gas, idraulica o alla fognatura a meno che non sia consigliato dal tecnico elettricista.
• Staccare la spina se il climatizzatore resta inutilizzato a lungo. L'accumulo di polvere può causare sovrariscaldamento o incendi.
• Regolare correttamente la temperatura ambiente. La differenza tra la temperatura interna ed esterna dovrebbe
essere 5 °C.
La regolazione corretta della temperatura contribuisce a ridurre il consumo.
• Quando il climatizzatore è in funzione, non lasciare aperte porte o finestre nella stanza. In questo modo si previene
la perdita di efficacia del climatizzatore.
• Non bloccare l'ingresso o l'uscita dell'aria dell'unità interna o esterna: ciò potrebbe diminuire l'effetto del
climatizzatore, o causare guasti o incendi.
• Tenere ad almeno 1 metro di distanza dall'unità interna ed esterna contenitori spray, sostanze chimiche o
bombolette di gas, che; potrebbero causare esplosioni o incendi.
• Installare l'unità esterna su una base robusta. Se la base è danneggiata o instabile, l'unità potrebbe cadere e causare
danni alle cose o persone.
• Non salire con i piedi o posare oggetti di nessun tipo sull'unità esterna. La caduta di oggetti dall'unità esterna può
causare ferimenti.
• Non riparare l'apparecchio autonomamente. Il mancato rispetto delle presenti istruzioni può causare la morte o
scosse elettriche. Contattare il Centro di assistenza autorizzato Whirlpool più vicino per richiedere l'intervento di
tecnici specializzati.
• Regolare correttamente la direzione e il flusso dell'aria. Quando il climatizzatore è in funzione, modificare la direzione
del flusso dell'aria regolando la posizione delle alette deflettrici inferiori e posteriori, tramite il telecomando.
• Non introdurre le dita o utensili nell'unità interna o esterna.
• Non dirigere l'aria direttamente su animali o piante, dato che questa può risultare loro nociva.
• Non dirigere getti d'acqua o lavare con acqua il climatizzatore.
• Non lasciare che il climatizzatore emetta aria su una fonte di calore. La fiamma potrebbe spegnersi e causare
avvelenamento da monossido di carbonio.
• Non abbassare troppo la temperatura della stanza o sostare a lungo sotto l'erogazione di aria fredda.
• Non tagliare o danneggiare il cavo di alimentazione e le linee di comando. Il cavo di alimentazione e le linee di
controllo del climatizzatore possono essere sostituite soltanto da un tecnico qualificato.
• Il persistere dell'anomalia indica che il climatizzatore potrebbe essere danneggiato. Il mancato rispetto delle presenti
istruzioni può causare la morte o scosse elettriche.
• Per evitare incendi utilizzare sempre un alimentatore idoneo.
• Scollegare l'alimentazione elettrica se il climatizzatore deve restare inutilizzato per un lungo periodo.
• Verificare che l'alimentazione sia protetta da adeguato interruttore di circuito. Il climatizzatore si avvia o si arresta
automaticamente in funzione dei requisiti. Non accendere o spegnere il climatizzatore troppo frequentemente. Il
mancato rispetto delle presenti istruzioni può causare la morte o scosse elettriche.
Non tagliare o danneggiare il cavo esterno. Il cavo di alimentazione esterno danneggiato può essere sostituito soltanto
da un tecnico qualificato.
Il climatizzatore non deve essere utilizzato per asciugare indumenti o raffreddare alimenti.
Questo prodotto contiene gas fluorinati a effetto serra contemplati dal Protocollo di Kyoto, con il gas
refrigerante contenuto in un sistema sigillato ermeticamente.
Gas refrigerante: Il gas R410a ha un potenziale di riscaldamento globale (GWP) di 1975.
132
SPECIFICHE E DATI TECNICI
Modello
AMD063
Funzioni
Capacità di raffreddamento (W)
Capacità di riscaldamento (W)
Raffreddamento/Riscaldamento
2403 x 2 + 3458
2725 x 2 + 3722
Tensione nominale
Frequenza nominale
220 - 240 V
50 Hz
Corrente nominale Raffreddamento/Riscaldamento (W)
2745/2440
Rapporto di efficienza energetica
Volume d'aria riciclata (CFM)
Refrigerante e peso
3,01 - 3,76
260 / 260 / 305
R410a 3,3 Kg
Rumore (Interno/Esterno) dB(A)
(38 - 38 - 41 / 60)
Tipo di clima
T1
(Interno/Esterno) Peso di spedizione (kg)
14 -14 -14 / 80
830 x 285 x 189
(Interno/Esterno) Dimensioni
(LxAxP) (mm)
1018 x 840 x 420
1. I dati tecnici riportati sopra possono subire modifiche senza preavviso. I dati riportati sulla targhetta sono
precisi e corretti.
2. Quando l'unità viene avviata di nuovo dopo un arresto, si riattiva automaticamente la stessa modalità.
L'unità esterna si riavvia dopo un leggero intervallo di ritardo.
133
ISTRUZIONI PER L’USO
Principio e funzioni speciali della modalità di
Raffreddamento
Principio:
Il climatizzatore assorbe il calore dall'aria interna e lo scarica
all'esterno, abbassando la temperatura interna. La capacità di
raffreddamento diminuisce con l'aumento delle temperature esterne.
Funzione anticongelamento:
Sulla superficie dello scambiatore di calore interno può formarsi la
brina se il climatizzatore funziona in modalità di raffreddamento a bassa
temperatura. Quando la temperatura dello scambiatore di calore
interno si abbassa a 0° o al di sotto dello 0° il microcomputer porta il
compressore ad un arresto, al fine di proteggere l'unità completa.
Principio e funzioni speciali della modalità di
Riscaldamento
Principio:
• Il climatizzatore assorbe il calore dall'aria esterna e lo trasmette
all'interno aumentando la temperatura interna. La capacità di
riscaldamento diminuisce con l'abbassamento delle temperature
esterne.
• Questo sistema di circolazione di aria calda può far aumentare
molto rapidamente la temperatura interna.
• Utilizzare a tal fine il climatizzatore unitamente a un altro apparecchio
di riscaldamento quando le temperature esterne sono molto basse.
Sbrinamento:
• Lo scambiatore di calore dell'unità esterna può congelare se la
temperatura esterna è molto bassa, se l'umidità è elevata e il
climatizzatore è in funzione da un certo periodo di tempo,
causando insufficienza di riscaldamento. In questo caso,
l'apparecchio si sbrina automaticamente e il riscaldamento
viene sospeso per circa 6-10 minuti.
• Entrambe le ventole interna ed esterna si fermano durante lo
sbrinamento automatico.
• La spia sull'unità interna lampeggia e dall'unità stessa può fuoriuscire un
vapore denso. Questo è l'effetto normale di uno sbrinamento rapido.
• La modalità di riscaldamento viene ripristinata automaticamente al
completamento del processo di sbrinamento.
Funzione anti-aria fredda
Se durante il processo di riscaldamento la temperatura dello
scambiatore di calore interno non riesce a raggiungere un valore
specifico negli stati indicati dalla tabella seguente, la ventola interna
non viene avviata, per evitare l'erogazione di aria fredda (per 3 minuti):
1. Avvio della modalità di riscaldamento; 2. Fine dello sbrinamento
automatico.
Possibili cause di mancato funzionamento del climatizzatore
Se si è attivato un dispositivo di sicurezza nella gamma di
temperature riportata sotto, l'unità potrebbe aver subito un arresto.
Modalità
di riscaldamento
Temperatura
esterna superiore
a 24 °C
Temperatura
Modalità
esterna inferiore di raffreda -10 °C
damento
Temperatura
ambiente
superiore a 27 °C
Temperatura
esterna
superiore a 43 °C
Temperatura
ambiente
inferiore a 21 °C
Modalità
DRY
(deumidificazione)
Temperatura ambiente
inferiore a
18 °C
Se l'unità viene lasciata in modalità di raffreddamento o deumidificazione
quando l'umidità relativa è superiore all'80% (porta e finestre aperte),
potrebbe formarsi una leggera condensa all'uscita dell'aria.
134
Funzioni speciali
Informazioni su 6° SENSO
Quando si seleziona la modalità 6° SENSO, la temperatura impostata
non viene visualizzata sul display LCD. È l'unità a selezionare
automaticamente il metodo di funzionamento adeguato e a rendere
confortevole la stanza in base alla temperatura ambiente.
Informazioni sulla funzione
Se si avvia questa funzione, l'unità viene azionata con una velocità
molto elevata della ventola per raffreddare o riscaldare rapidamente
l'ambiente in modo che la temperatura della stanza si avvicini a
quella preimpostata nel tempo più breve possibile.
Informazioni su LOCK (Blocco)
Premere simultaneamente i pulsanti e per bloccare e sbloccare
la tastiera. Se il telecomando è bloccato, la pressione di qualsiasi
pulsante non ottiene alcun risultato. La tastiera deve essere
preventivamente sbloccata.
Informazioni sull'oscillazione del deflettore
1.Premere il pulsante Swing continuamente per più di 2 secondi, il
deflettore inizia a oscillare dall'alto in basso e viceversa. Rilasciare il
pulsante quando il deflettore raggiunge la posizione desiderata. Il
deflettore smette di oscillare e mantiene la posizione impostata.
2.In modalità di oscillazione, quando lo stato viene cambiato da Off
a
, se si preme nuovamente questo pulsante 2 secondi dopo,
lo stato passa direttamente da
a Off. Se si preme
nuovamente questo pulsante entro 2 secondi, il cambiamento
dello stato di oscillazione dipenderà anche dalla sequenza di
circolazione indicata in precedenza.
Conversione da Fahrenheit a Centigradi
Quando l'unità è in stato inattivo, premere simultaneamente i tasti
modalità e per passare da °C a °F.
135
USO DEL TELECOMANDO
Funzionamento - Procedure generali
1. Dopo aver connesso l'unità principale all'alimentazione, premere
il tasto ON/OFF sul telecomando per avviare il climatizzatore.
(NOTA: Le alette deflettrici sull'unità principale si chiudono
automaticamente quando il climatizzatore viene spento).
2. Premere il tasto MODE (Modalità) per selezionare la modalità di
funzionamento.
3. Premere i tasti UP o DOWN (Su/Giù) per impostare la
temperatura.
4. Premere il tasto FAN SPEED (Velocità ventola) per impostare la
velocità della ventola. AUTO, LOW, MEDIUM o HIGH.
5. Premere il tasto SWING (Angolazione) per selezionare la
modalità di oscillazione.
2
3
5
4
1
Linee guida di funzionamento - Procedure opzionali
1. Premere il tasto SLEEP (Riposo) per impostare la modalità SLEEP.
2. Premere i tasti TIMER-ON TIMER-OFF, UP e DOWN per
impostare l'ora dell'avvio o dell'arresto automatico.
3. Premere il tasto LIGHT (Luce) per accendere o spegnere il display.
4. Premere il tasto CLOCK (Orologio). L'icona CLOCK inizia a
lampeggiare e consente di impostare l'ora.
2
1
3
4
Trasmettitore di segnale
Descrizione e funzione dei tasti del telecomando
NOTA: Il telecomando deve essere puntato verso il ricevitore del
segnale. Controllare che non vi siano ostacoli tra il telecomando e
il ricevitore del segnale. Non lasciar cadere il telecomando. Non
versare liquidi sul telecomando o esporlo alla luce solare diretta o a
temperature estremamente elevate.
ON/OFF
Tasto ON/OFF
Premere il tasto una volta per avviare l'unità, due volte per spegnerla.
Se l'unità non è in funzione è visualizzata solo l'icona TIMER
dell'orologio se attivata.
MODE
Tasto MODE (Modalità)
Premere questo tasto per modificare la modalità in base alla
sequenza seguente:
6° Senso
Modalità COOL (Raffreddamento)
Modalità DRY (Deumidificazione)
Modalità FAN (Ventilatore)
Modalità HEAT (Riscaldamento)
Telecomando
136
UP/DOWN
Tasto UP/DOWN (Su/Giù)
Premere questi due tasti in modalità COOL, DRY, FAN o HEAT
per impostare una temperatura tra 16 e 30 °C. La temperatura
può essere memorizzata per ciascuna modalità.
La regolazione della temperatura non è disponibile in modalità 6° Senso.
VELOCITÀ VENTOLA
Tasto FAN (Ventola)
Premere questo tasto per cambiare la velocità della ventola secondo
il ciclo:
Indica velocità automatica
Indica bassa velocità.
Indica velocità media.
Indica alta velocità.
NOTA: In modalità DRY (Deumidificazione) la ventola funziona a
bassa velocità. La velocità della ventola può essere memorizzata in
ciascuna modalità.
Telecomando
SWING (Angolazione)
Tasto SWING
Quando l'unità è in funzione, premere questo tasto per attivare la
funzione di angolazione, indicata dalla relativa icona.
OFF
Se il deflettore viene fermato durante l'oscillazione, rimarrà fisso nella
posizione raggiunta.
indica che il deflettore oscilla in tutte e cinque
le posizioni possibili, come mostrato dalla figura
.
Tasto TIMER-ON (Accensione del timer)
Impostazione di TIMER-ON: “ON” lampeggia e
viene nascosto;
il segmento numerico diventa lo stato di impostazione
dell'accensione del timer. Se si preme o è possibile regolare il
valore del segmento numerico, aumentandolo o riducendolo di 1
minuto per pressione entro i primi 5 secondi. Se si tiene premuto
o , dopo 2 secondi il valore numerico cambia più rapidamente.
Le modalità del cambiamento sono: nei primi 2,5 secondi, il
cambiamento è di 1 minuto per ogni 0,5 secondi di pressione.
Dopo 2,5 secondi, il cambiamento è di 10 minuti per ogni
0,5 secondi di pressione. Premere questo pulsante entro 5 secondi
mentre lampeggia per effettuare la regolazione del timer.
Ripremere il pulsante per annullare l'impostazione dell'accensione
del timer. Prima di impostare il timer si raccomanda di regolare
l'orologio sull'ora esatta.
Tasto TIMER-OFF (Spegnimento del timer)
Premere questo tasto per la modalità TIMER-OFF. L'icona TIMER
OFF lampeggia. Il metodo di impostazione è lo stesso di TIMER ON.
137
OROLOGIO
Tasto Clock (Orologio)
Premere
per impostare l'ora corrente. A questo punto, parte il
lampeggio di
. Premere o per regolare il segmento
numerico del timer entro 5 secondi. Se si preme questo pulsante per
più di 2 secondi, il tempo indicato aumenta o si riduce di 10 minuti
per ogni 0,5 secondi di pressione; se si preme nuovamente il
pulsante
quando l'ora lampeggia, il lampeggiamento si arresta,
fatto che denota che l'impostazione ha avuto successo. Dopo
l'accensione, per opzione predefinita sul display compare il valore
12:00 e il simbolo
. Se sullo schermo compare
, questo
denota che il valore attuale dell'ora è quello dell'orologio, altrimenti
è quello del timer.
ROUND U
Tasto ROUND
Premere questo tasto una volta per attivare la funzione ROUND U;
in questo caso compare l'icona ROUND U. Quando la funzione
ROUND U è attiva, il telecomando la temperatura all'unità di
comando ogni 10 minuti. Premere di nuovo per disabilitare la
funzione ROUND U.
NOTA: La funzione ROUND U si riferisce al funzionamento
del climatizzatore in base alla temperatura ambiente
impostata sul telecomando.
Tasto SLEEP (Riposo)
In modalità COOL, DRY e HEAT, premere questo tasto una volta per
attivare la funzione SLEEP; compare l'icona SLEEP. Premere di nuovo
per disabilitare la funzione SLEEP. Se si cambia la modalità o si avvia/
arresta l'unità, la funzione SLEEP viene annullata automaticamente.
LIGHT
Tasto LIGHT (Luce)
Premere una volta per attivare o disattivare la funzione Light
sull'unità principale.
Tasto
In modalità raffreddamento o riscaldamento, premere questo tasto
per attivare o disattivare la funzione
. Dopo aver attivato la
funzione
, viene visualizzato il simbolo
. Il simbolo viene
cancellato automaticamente al cambio della modalità o della velocità
della ventola.
Pulsante TEMP
Premere questo pulsante per selezionare: regolazione della
temperatura ( ), temperatura ambiente interna ( ), temperatura
esterna (
). Queste temperature compaiono sul display dell'unità
interna. La temperatura sul telecomando è sempre quella impostata.
La temperatura ambiente esterna è una funzionalità opzionale, non
disponibile per questo modello. Il display della temperatura di
mostra comunque il valore precedentemente impostato.
138
Sostituzione della batteria del telecomando e precauzioni
1. Premere leggermente sul coperchio della batteria e in direzione
della freccia per rimuoverlo, come illustrato.
2. Rimuovere le batterie esaurite.
3. Sostituire con due batterie (AAA 1,5 V). Assicurarsi che la
polarità “+” e “-” sia posizionata correttamente.
4. Chiudere il coperchio batteria del telecomando.
Precauzioni
• Nel sostituire le batterie, non utilizzare batterie nuove insieme a
batterie usate, o diversi tipi di batterie, che potrebbero causare il
malfunzionamento del telecomando.
• Se non si prevede di usare il telecomando per un certo periodo di
tempo, estrarre le batterie per impedire la perdita di acido
all'interno del telecomando.
• Usare il telecomando nell'ambito della sua portata.
• Tenere il telecomando ad almeno 1 metro di distanza da televisori
o apparecchi audio.
• Se il telecomando non funziona, estrarre le batterie e reinstallarle
dopo circa 30 secondi. Se il problema persiste, sostituire le batterie.
• Per controllare l'unità principale tramite il telecomando, puntare
il telecomando verso il ricevitore del segnale sull'unità principale.
• Per inviare un messaggio dal telecomando, il simbolo
lampeggia per 1 secondo. Al ricevimento del messaggio,
l'unità principale emette una segnalazione acustica.
Funzionamento di emergenza
Se il telecomando è danneggiato o è stato perduto, è possibile
usare il tasto START/STOP; in questo caso l'unità funziona in
modalità 6° Senso e non sarà possibile modificare la temperatura e la
velocità della ventola preimpostate.
Eseguire le seguenti operazioni:
START: Quando il climatizzatore è spento, premere questo tasto
per passare alla modalità 6° Senso. In funzione della
temperatura interna, il microcomputer seleziona
automaticamente la modalità (COOL, HEAT o FAN)
per il massimo comfort.
STOP: Quando il climatizzatore è acceso, premere questo
tasto per spegnerlo.
Interruttore
139
PULIZIA E MANUTENZIONE
Unità interna
Avvertenza
• Assicurarsi che il climatizzatore sia spento e la spina staccata prima
di pulirlo. Rischio di elettrocuzione.
• Non bagnare il climatizzatore: rischio di elettrocuzione. Non
lavare il climatizzatore.
• Sostanze come diluenti o benzina possono danneggiare il
climatizzatore. (Usare solo un panno morbido o umido e
detergente neutro per pulire l'unità).
groove on two ends of
Pulizia del pannello frontale. (Rimuovere il pannello frontale
prima della pulizia).
1. Rimozione del pannello frontale
Sollevare il pannello frontale nel senso indicato dalla freccia. Fare
presa con forza sulle scanalature alle due estremità del pannello per
rimuoverlo.
2. Pulizia del pannello frontale
Pulire con una spazzola morbida con acqua e detergente neutro.
Rimuovere l'acqua con un panno e asciugare il pannello (Nota: Per
evitare scolorimenti o deformazioni, non lavare con acqua a
temperatura superiore a 45 °C.
3. Installare il pannello frontale
Collocare il supporto rotante alle due estremità del pannello
anteriore nella scanalatura. Coprire il pannello frontale e fissarlo
come indicato dalla freccia. Vedere la Fig. 1 (a, b).
Fig. 1
Pulizia del filtro (circa ogni 3 mesi).
NOTA: Pulire il filtro più frequentemente se il climatizzatore
viene usato in ambiente polveroso. Per evitare di ferirsi, non
toccare le alette dell'unità interna dopo aver rimosso il filtro.
1. Rimozione del filtro dell'aria
Fare presa sulla scanalatura alle due estremità del pannello. Tirare con
forza come indicato dalla freccia per aprire ad angolo il pannello frontale.
Tirare quindi il filtro verso il basso per rimuoverlo. Vedere Fig. 2 (a, b).
2. Pulire il filtro dell'aria
Pulire il filtro con un aspirapolvere o con acqua. Se il filtro è molto
sporco, pulirlo con acqua tiepida, (temperatura inferiore a 45 °C) e
detergente neutro. Lasciar asciugare il luogo asciutto.
NOTA: Per evitare scolorimenti o deformazioni, non lavare
con acqua a temperatura superiore a 45 °C. Non asciugare
sul fuoco per evitare bruciature o deformazioni.
3. Sostituzione del filtro dell'aria
Montare il filtro dell'aria come indicato dalle frecce. Fissare il
pannello frontale.
140
Fig. 2
Controlli stagionali
1. Controllare che l'ingresso e l'uscita dell'aria sull'unità esterna e
interna non siano bloccati.
2. Verificare l'efficacia del filo di terra.
3. Controllare la batteria del telecomando.
4. Controllare che il telaio dell'unità esterna sia integro. Se danneggiato,
contattare un Centro di assistenza autorizzato Whirlpool.
Manutenzione dopo l'uso
1.
2.
3.
4.
Staccare la spina di alimentazione.
Pulire il filtro dell'aria.
Eliminare la polvere e corpi estranei sull'unità esterna.
Se l'unità esterna è arrugginita, verniciare i punti colpiti per
evitare la diffusione.
Unità esterna
Usare strumenti adeguati al refrigerante R410a.
Non utilizzare refrigeranti diversi dal R410a. Non utilizzare oli
minerali per pulire l'unità.
141
INDIVIDUAZIONE DI POSSIBILI ANOMALIE
Unità interna
Avvertenza:
Non riparare l'apparecchio autonomamente. Se le riparazioni non vengono eseguite correttamente si
rischiano incendi o elettrocuzione; contattare il Centro di assistenza autorizzato Whirlpool più vicino per
garantire riparazioni professionali.
I controlli descritti di seguito possono far risparmiare tempo e denaro.
Malfunzionamento
Causa
Il climatizzatore non si riavvia
• Al riavvio del climatizzatore dopo un arresto, il comando del
microcomputer ritarda di 3 minuti l'accensione del climatizzatore
immediatamente dopo un arresto.
appositamente per proteggere l'unità.
All'avvio si percepisce un odore
• Il climatizzatore è completamente esente da odori. Qualsiasi odore
proviene dall'ambiente. Pulire il filtro dell'aria (Vedere a pagina 140).
sgradevole.
• Se il problema persiste, pulire il climatizzatore. A tal fine,
contattare il Centro di assistenza autorizzato Whirlpool più vicino.
Quando il climatizzatore funziona • All'avvio del climatizzatore, o quando si avvia o si arresta il
compressore, oppure quando il climatizzatore viene spento, è
normalmente emette una sorta di
possibile sentire una sorta di gorgoglio, causato dal riflusso del
gorgoglio
refrigerante. Questo rumore non è indice di errato funzionamento.
Quando il climatizzatore funziona • Questo può avvenire quando la temperatura e l'umidità interna
sono elevate. l'aria interna viene raffreddata rapidamente.
in modalità di raffreddamento, si
nota all'uscita dell'aria una sorta di • Dopo un breve tempo, il vapore scompare, man mano che la
temperatura e l'umidità interna si abbassano
vapore denso.
Quando il climatizzatore si avvia
• Si tratta della frizione causata dall'espansione del pannello frontale
o di altre parti, dovuta al cambio di temperatura
o si ferma si sentono rumori
anomali
Il climatizzatore non funziona.
• Manca la corrente di alimentazione?
• La spina di alimentazione è inserita bene nella presa di corrente?
• È intervenuto l'interruttore di protezione del circuito?
• La tensione è troppo bassa o troppo alta? (Vedere a pagina 145 richiedere il controllo di un tecnico)
• La funzione timer è stata impostata correttamente? (Vedere a
pagina 137)
Il climatizzatore non rinfresca o
• La temperatura impostata è corretta? (Vedere a pagina 138)
riscalda correttamente
• L'ingresso o l'uscita dell'aria dell'unità esterna è bloccata?
• Il filtro dell'aria è intasato dalla polvere? (Vedere a pagina 140)
• Tutte le porte e finestre sono chiuse
• Il flusso d'aria è impostato su “LOW FAN” (ventola bassa velocità)”?
• C'è un'altra fonte di calore nella stanza?
Il telecomando non funziona
• Il telecomando potrebbe non controllare l'unità se il
climatizzatore è soggetto ad una interferenza anomala oppure se
viene sottoposto a frequenti cambi di funzione. Per ripristinare il
funzionamento normale, spegnere e riaccendere correttamente.
• Il telecomando rientra nella sua portata e non è bloccato da ostacoli?
• Controllare la batteria del telecomando. Se esaurita, sostituirla.
(Vedere a pagina 139)
• Verificare che il telecomando non sia danneggiato
L'unità interna perde acqua
• Umidità dell'aria elevata
• Versamento condensa
• Il giunto del tubo di scarico dell'unità interna è allentato
L'unità esterna perde acqua
• In modalità di raffreddamento, potrebbe formarsi condensa sul
tubo o sul giunto per effetto del raffreddamento.
• In modalità riscaldamento o sbrinamento (auto sbrinamento)
fuoriesce normalmente acqua di sbrinamento
• In modalità raffreddamento, lo scambiatore di calore perde
142
Malfunzionamento
Causa
• Il rumore proviene dalla ventola o dal relé del compressore
(chiuso/aperto).
• In modalità sbrinamento o all'arresto, il climatizzatore può emettere
rumore a causa del cambio di flusso del refrigerante nell'unità.
L'unità interna non eroga aria
• Se durante il processo di riscaldamento la temperatura dello
scambiatore di calore interno è bassa, l'unità interna blocca
l'erogazione di aria fredda (per 3 minuti).
• In modalità riscaldamento, se la temperatura o l'umidità
esterna sono elevate e lo scambiatore di calore esterno
presenta maggiore umidità, il climatizzatore attiva la funzione
di sbrinamento automatico e l'unità interna interrompe
l'erogazione di aria per 6-10 minuti.
Durante lo sbrinamento, è possibile che fuoriescano dall'unità
acqua o vapore di condensa.
Umidità sulla griglia di uscita
• Se l'umidità è elevata, può condensarsi e accumularsi sulla griglia.
Nelle eventualità illustrate di seguito, contattare il Centro di assistenza autorizzato Whirlpool
più vicino.
Spegnere l'apparecchio e staccare • Il climatizzatore emette rumori stridenti.
la spina dalla presa di corrente
• Il climatizzatore emette odori sgradevoli.
• L'unità interna perde acqua.
• L'interruttore dell'aria o l'interruttore di protezione del circuito si
aziona frequentemente.
• Corpi estranei o acqua sono penetrati nella macchina o nel
telecomando.
• Sovrariscaldamento anomalo del cavo e della spina di alimentazione.
L'unità interna è rumorosa
143
ASSISTENZA ALL'INSTALLAZIONE PRECAUZIONI ALL'INSTALLAZIONE
Precauzioni importanti
1. Il climatizzatore deve essere installato da tecnici
specializzati in conformità alle norme nazionali
relative ai cablaggi e alle direttive del presente
manuale.
2. Contattare il Centro di assistenza autorizzato
Whirlpool locale o un tecnico qualificato prima
dell'installazione.
3. Se si desidera cambiare la posizione di
installazione.
4. Se il cavo di alimentazione è danneggiato, deve
essere sostituito esclusivamente dal costruttore
o dal responsabile autorizzato per l'assistenza o
altro personale simile qualificato, al fine di
evitare rischi di qualsiasi tipo.
Requisiti di base per l'installazione
L'apparecchio potrebbe non funzionare nei casi
illustrati di seguito. Qualora non sia possibile evitare
questo tipo di installazione, contattare il centro di
installazione e di assistenza Whirlpool.
• Presenza di calore, vapore, gas infiammabili o
esplosivi e solventi volatili.
• Vicino ad impianti ad alta frequenza, come ad
esempio macchine per saldatura e attrezzature
mediche.
• Aree marine con terreni ad alto tenore di salesodio.
• Aree con presenza di olio meccanico nell'aria.
• Aree contenenti gas solforosi (come sorgenti
sulfuree).
• Altre condizioni speciali.
Unità interna: scelta della posizione di
installazione
1. Ingresso e uscita dell'aria devono essere ad una
distanza notevole da impedimenti in modo che
il flusso d'aria possa raggiungere ogni angolo
della stanza.
2. Selezionare la posizione tale da consentire lo
scarico dell'acqua di condensa e la connessione
dell'unità esterna.
3. Installare fuori dalla portata dei bambini.
4. Scegliere un luogo che possa sostenerne il peso
e non aumenti il rumore e le vibrazioni di
funzionamento.
5. Lasciare sufficiente spazio libero per l'assistenza
e la manutenzione; l'unità interna deve trovarsi
ad almeno 2,4 m dal pavimento.
144
6. Scegliere una posizione distante almeno
1 metro da televisori, sistemi audio e altri
elettrodomestici.
7. Scegliere una posizione dalla quale il filtro
dell'aria sia facilmente accessibile.
8. L'installazione deve essere conforme ai
requisiti dello schema di installazione
(fare riferimento alle pagine da 146 a 150).
Unità esterna: scelta della posizione di
installazione
1. Installare l'unità esterna in un luogo in cui l'aria
di scarico e il rumore di funzionamento non
disturbino i vicini e non danneggino piante o
animali.
2. Assicurare una buona ventilazione dell'unità
esterna.
3. Eliminare gli ostacoli nei pressi dell'unità esterna
che possano ostruire l'immissione e lo scarico
dell'aria.
4. La posizione di installazione deve essere in
grado di sostenere il peso e la vibrazione
dell'unità esterna e assicurare il funzionamento
senza rischi.
5. Scegliere un luogo asciutto ma non esposto
alla luce solare diretta o ai forti venti.
6. L'installazione deve essere conforme ai
requisiti e alle dimensioni di installazione
per consentire semplici operazioni di
riparazione e manutenzione (fare
riferimento alle pagine da 146 a 150).
7. La differenza di altezza dei flessibili dovrà
essere inferiore a 5 metri e la lunghezza dei
tubi inferiore a 10 metri.
8. Installare l'unità fuori dalla portata dei bambini.
9. Scegliere una posizione che non interferisca
con il passaggio o la vista.
REQUISITI ELETTRICI DI SICUREZZA
1. L'alimentazione elettrica deve essere conforme alla tensione
delle specifiche e dotata di circuito speciale per climatizzazione.
Il diametro del cavo di alimentazione deve essere conforme ai
requisiti.
2. Gamma di tensione applicabile: la gamma di esercizio
normale di tensione è 90%~110% della tensione nominale.
3. Non tirare mai il cavo di alimentazione.
4. Predisporre il collegamento dell'apparecchio all'impianto di
messa a terra dell'edificio eseguito da elettricisti specializzati.
La rete elettrica deve essere dotata di interruttore di
protezione perdite di corrente e interruttore aria di capacità
sufficiente. L'interruttore deve essere dotato anche di
funzione di interruzione magnetica o termica per assicurare
la protezione in caso di corto circuito e sovraccarico.
5. La distanza minima tra climatizzatore e qualsiasi superficie
infiammabile deve essere di 1,5 m.
La sezione minima del cavo di messa a terra è di 1 mm2
Collegare il filo sotto tensione, il neutro e il filo di terra
all'interno della presa. Collegare questi fili in modo corretto
e adeguato per evitare cortocircuiti al loro interno.
Una connessione errata può causare incendi.
Requisiti di messa a terra
1. Poiché il climatizzatore è un apparecchio elettrico di Classe 1,
devono essere osservate le corrette misure di messa a terra.
2. Il filo verde e giallo all'interno del climatizzatore è destinato
alla messa a terra e non deve essere usato a scopi diversi né
tagliato. Non serrare con viti; che potrebbero causare
elettrocuzione.
3. La resistenza di terra deve essere conforme ai requisiti dello
standard nazionale IEC60335-1.
4. L'alimentazione elettrica di rete deve essere dotata di adeguata
messa a terra. È tassativamente vietato collegare il filo di terra
ai seguenti elementi: 1) tubo alimentazione acqua 2) tubo gas
3) tubo di scarico. 4) Qualsiasi altra posizione è da ritenersi
non sicura.
Altro:
1. La connessione tra climatizzatore e cavi di alimentazione e
la connessione tra elementi separati dovrà essere conforme
allo schema di cablaggio fissato sulla macchina.
2. Il tipo e il valore del fusibile deve essere conforme alla
specifica sul tubo o sul comando.
3. La pressione statica esterna del climatizzatore nella
posizione di prova è 0 Mpa.
145
INSTALLAZIONE SCHEMI DELLE DIMENSIONI
Dal soffitto
Superiore
a 15 cm
Dalla parete
Superiore
a 15 cm
Dalla parete
Lato di
aspirazione
dell'aria
Superiore a
240 cm
Su
a 3 per
00 ior
cm e
Superiore
a 15 cm
Dal pavimento
Distanza dalla copertura
50 cm o più
Dista
nza d
3 0 cm
o piùalla parete
e aria
ission
m
im
Lato m o più
30 c
Distanza dalla parete
50 cm o più
a
ari
ita più
c
s
ou o
Lat 0 cm
20
146
INSTALLAZIONE DELL'UNITÀ INTERNA
Installazione del telaio per montaggio a parete
1. Livellare con filo a piombo o con la livella. Poiché l'uscita di
scarico si trova sul lato sinistro, mantenere il lato sinistro più
in basso nel regolare il telaio di montaggio a parete.
2. Fissare il telaio alla parete mediante viti.
3. Dopo aver completato l'installazione, esercitare una certa
trazione sul telaio per verificare che sia fissato correttamente.
Il telaio montato deve sopportare il peso di una persona
adulta (ca. 60 kg) senza che le viti subiscano sollecitazione.
Parete
Indicato in posizione centrale
Più di
150 mm
dalla
parete
Lato sinistro
Ø 55 mm
Foro parete per tubo posteriore di uscita
Livella
Parete
Più di
150 mm
dalla
parete
Lato destro
Ø 55 mm
Esterna
Interna
Foro parete per tubo posteriore di uscita
Apertura sulla parete e installazione del tubo a parete
1. Dopo aver stabilito, in base alle indicazioni della figura
riportata sopra, la posizione del tubo, praticare un foro di
diametro 55.
2. Per impedire che i flessibili e il cavo passante subiscano
danni, e per proteggere la cavità del foro dai roditori, è
necessario installare una canalizzazione.
Installazione del tubo di scarico
1. Il tubo di scarico deve essere inclinato verso il basso per
garantire il drenaggio corretto.
2. Non piegare il tubo di scarico, e non lasciare che sporga o si
attorcigli e non immergerne l'estremità in acqua.
3. La prolunga del tubo di scarico passante per l'unità interna
deve essere ricoperta con materiale ad isolamento termico.
Collegamento dei cavi interni e esterni
1. Aprire il pannello frontale (Vedere a pagina 140).
2. Svitare le viti che fissano il coperchio sulla morsettiera.
(Vedere la fig. 1).
3. Passare il cavo di alimentazione attraverso il condotto
separato sul retro dell'unità interna ed estrarlo sul davanti.
4. Connettere il conduttore blu del cavo di alimentazione, al
terminale “N(1)” della morsettiera, il conduttore nero al
terminale “2”, il conduttore marrone al terminale “3” e
il conduttore giallo-verde (messa a terra) al “( )”
terminale (Vedere la Fig. 2).
5. Collocare la sezione del cavo di alimentazione con il tubo
protettivo nella scanalatura e chiudere la piastrina di
copertura. Serrare il cavo con le viti di fissaggio.
6. Rimontare il pannello frontale.
Tubo parete
Pasta adesiva
Ø55
Increspatura
Piega
Non immergere in acqua
Piastra di copertura
Cavo di
alimentazione
Fig. 1
Connettore
Blu
Nero
Marrone
Giallo-Verde
Cavo di alimentazione
Fig. 2
147
Note:
Se la lunghezza del cavo di collegamento non è sufficiente, contattare il Centro di assistenza
autorizzato, per richiedere un cavo più lungo. Non sono ammesse giunzioni sul cavo.
• Collegare il cavo in modo corretto. La connessione non corretta può causare l'errato
funzionamento di alcune parti elettriche.
• Serrare la vite terminale per impedire allentamenti.
• Dopo aver serrato la vite, esercitare pressione sul cavo.
• La connessione non corretta del cavo di messa a terra può causare elettrocuzione.
• Fissare saldamente il coperchio della scatola di giunzione e premere contro il cavo di
connessione. Il fissaggio non corretto può consentire l'ingresso di polvere o acqua o l'esposizione
dei terminali a elementi esterni, comportando il rischio di incendio o elettrocuzione.
Installazione dell'unità interna
• Il flessibile può essere montato in quattro direzioni, ovvero destra, destra posteriore, sinistra e sinistra
posteriore.
1. Se si installa il tubo da sinistra o da destra, eliminare la parte eccedente allo sbocco sulla base
dell'unità. (Vedere la fig. 1).
• Nell'installazione della linea di alimentazione, tagliare la parte eccedente 1. Nell'installazione del tubo
di collegamento e della linea di alimentazione, tagliare le parti eccedenti 1 e 2 (oppure 1, 2 e 3);
2. Estrarre il flessibile dall'alloggiamento inferiore. Usare nastro adesivo per fissare correttamente il flessibile,
il cavo elettrico e il tubo di scarico; passare i tre elementi attraverso il foro del tubo (Vedere la Fig. 2).
3. Agganciare i morsetti sul retro dell'unità interna al gancio sul telaio a parete. Muovere leggermente
l'unità per controllare che sia saldamente fissata. (Vedere la fig. 3).
4. L'unità interna deve essere installata ad una altezza di circa 2,3 m.
Flessibile lato aria
Cavo elettrico per la
connessione esterna
Tubo del lato
del liquido
Parte supplementare 3
Parte supplementare 2
Parte supplementare 1
Isolamento termico del
flessibile dal lato dell'aria
Infine, avvolgere con
nastro adesivo
Isolamento
termico del
flessibile dal lato
del liquido
Tubo di
scarico
Fig. 1
Sinistra
Sinistra posteriore
Destra
Fig. 2
Destra posteriore
Gancio di
fissaggio
Piastra di
montaggio
Piastra di
montaggio
Fig. 3
148
INSTALLAZIONE DELL'UNITÀ ESTERNA
Connessione del cavo
1. Rimuovere la maniglia sul pannello destro
dell'unità esterna (una vite).
2. Rimuovere il morsetto del cavo, collegare
il cavo di alimentazione al terminale sulla
morsettiera e fissarlo. La distribuzione
della linea dei flessibili deve corrispondere
a quella dell'unità interna.
3. Usare il morsetto serrafili per fissare il cavo.
4. Controllare che le linee dei flessibili siano
ben salde.
5. Installare la maniglia fissandola con una vite.
Note:
• La connessione non adeguata della linea
può causare l'errato funzionamento di
alcune parti e componenti elettrici.
• Nel fissare il cavo, lasciare un leggero
gioco tra il punto di connessione e il
punto di fissaggio.
Targhetta
anteriore
Maniglia
All'unità A
Blu
Gialloverde Blu
Nero
Marrone
Cavo di
alimentazione
All'unità B
Gialloverde Blu
Marrone
Cavo di
Nero
connessione
all'alimentazione
All'unità C
Giallo- Blu
verde
Marrone
Cavo di
Nero
connessione
all'alimentazione
Gialloverde
Marrone
Cavo di
connessione
all'alimentazione
All'alimentazione
Un sezionatore con gap di contatto di almeno 3 mm in tutti i poli deve essere previsto nel cablaggio fisso.
La connessione errata della linea può causare il malfunzionamento di alcuni componenti elettrici.
Dopo il fissaggio del cavo, lasciare un leggero gioco tra il punto di connessione e il punto di fissaggio.
I condotti di connessione e i cavi di connessione delle unità devono corrispondere reciprocamente.
L'installazione deve essere eseguita nel rispetto delle norme nazionali di cablaggio.
Non installare l'unità esterna in un luogo esposto alla luce solare diretta.
Movimentazione
Dopo aver rimosso l'imballaggio, verificare che il contenuto sia intatto e completo.
L'unità esterna deve essere sempre mantenuta in posizione eretta.
La movimentazione deve essere effettuata da personale tecnico qualificato dotato di attrezzature
adeguate al peso dell'unità.
Posizione
Utilizzare bulloni per fissare l'unità a una superficie piana e solida. Quando si monta l'unità su parete o
soffitto, accertarsi che il supporto sia fissato in modo robusto, tanto da non potersi muovere neppure
nell'eventualità che sia sottoposto a vibrazioni intense o a venti forti.
• Non installare l'unità esterna in pozzetti o tubi di ventilazione dell'aria.
149
Installazione delle condutture
Installare l'attacco e il tubo flessibile di scarico (solo per i modelli con pompa di calore)
La condensa viene prodotta e defluisce dall'unità esterna quando l'apparecchio opera in modalità
riscaldamento. Per non disturbare i vicini e rispettare l'ambiente, installare un attacco di scarico e un tubo
flessibile di scarico per canalizzare l'acqua di condensa. Installare l'attacco di scarico e la rondella in gomma
sul telaio dell'unità esterna, quindi connettervi un tubo flessibile di scarico, come indicato nella figura.
Usare condutture e attrezzature di connessione adeguate per il refrigerante R410a.
Le condutture di connessione non devono superare la lunghezza massima di 10 m.
Avvolgere tutte le condutture e i raccordi di refrigerazione.
Serrare le connessioni usando due chiavi e agendo in direzioni opposte tra loro.
Sfiato
L'aria umida all'interno del circuito refrigerante può provocare
malfunzionamenti del compressore. Dopo aver collegato le
unità interna ed esterna, far sfiatare l'aria e l'umidità dal circuito
refrigerante utilizzando una pompa a vuoto.
1. Svitare e rimuovere i cappucci dalle valvole a 2 e 3 vie.
2. Svitare e rimuovere il cappuccio della valvola utile.
3. Collegare il tubo flessibile della pompa a vuoto alla valvola utile.
4. Azionare la pompa a vuoto per 10-15 minuti fino a quando
non raggiunge il vuoto assoluto di 10 mm Hg.
5. Con la pompa a vuoto ancora in funzione, chiudere la
manopola di bassa pressione sul manicotto della pompa a
vuoto. Arrestare la pompa a vuoto.
6. Aprire la valvola a 2 vie di 1/4 di giro, quindi chiuderla dopo
10 secondi. Verificare la tenuta di tutti i giunti utilizzando
sapone liquido o un rilevatore elettronico.
7. Ruotare il corpo delle valvole a 2 o 3 vie. Scollegare il tubo
flessibile della pompa a vuoto.
8. Riposizionare e serrare tutti i cappucci delle valvole.
Diametro
(mm)
Pompa vuoto
UNITÀ
INTERNA
Valvola a due vie
Direzione del flusso del
fluido refrigerante
Valvola a tre vie
Ingresso
di
servizio
(7) Ruotare per aprire
completamente
(2) Ruotare
(8) Fissare
(6) Aprire di 1/4 di giro
(7) Ruotare per aprire
completamente
Cappuccio valvola
(2) Ruotare
(2) Ruotare
(8) Fissare
(8) Fissare
Collegare
all'unità interna
MODALITÀ 12K:
Giunto di conversione
Momento torcente
(Nm)
Ø6
15~20
Ø 9,5
35~40
Ø 12
45~50
Ø 16
60~65
Ø 19
70~75
DISEGNO DI INSTALLAZIONE
L'installazione deve essere eseguita da personale autorizzato e qualificato nel pieno rispetto di quanto
previsto dal presente manuale.
• Contattare il centro di assistenza prima dell'installazione per evitare i possibili guasti derivanti da
procedure di installazione non professionali.
• Quando si sollevano e si spostano le unità, si deve procedere sotto la guida di personale addestrato e
qualificato.
• Verificare che attorno all'unità sia lasciato lo spazio consigliato.
150
CONTROLLI E PROVE DI FUNZIONAMENTO
DOPO INSTALLAZIONE
Controllo degli elementi dopo l'installazione
Controllo degli elementi
Problemi causati dall'installazione impropria
L'unità è saldamente installata?
L'unità può cadere, vibrare o fare rumore
Sono state controllate le perdite del gas?
Può causare raffreddamento o riscaldamento
insufficiente
L'isolamento termico dell'unità è efficiente?
Può causare raffreddamento o riscaldamento
insufficiente
Il drenaggio è uniforme?
Può causare condensa e gocciolamento
La tensione della rete è identica alla tensione nominale
indicata sulla targhetta dei dati?
L'unità o i componenti possono guastarsi
Le linee e le tubazioni sono correttamente installate?
L'unità o i componenti possono guastarsi
L'unità è stata correttamente connessa alla messa a terra?
Rischio di dispersione elettrica
I modelli delle linee sono conformi ai requisiti?
L'unità o i componenti possono guastarsi
Vi sono ostacoli vicino all'ingresso e all'uscita dell'aria
delle unità interna ed esterna?
Può causare raffreddamento o riscaldamento
insufficiente
La quantità della carica e la lunghezza dei tubi del
refrigerante sono state correttamente regolate?
È alquanto difficile sapere quanto refrigerante
usare
Prova di funzionamento
1. Preparazione del ciclo di funzionamento di prova
• Non accendere l'unità prima che l'installazione sia completamente eseguita.
• Verificare che la linea di comando sia correttamente installata e che tutte le linee elettriche siano salde.
• Aprire le valvole dei tubi piccoli e grandi.
• Eliminare gli eventuali corpi estranei, in particolare residui metallici, ritagli di fili elettrici e strumenti.
2. Prova di funzionamento
• Dopo aver connesso l'unità principale all'alimentazione, premere il tasto ON/OFF sul telecomando per
avviare il climatizzatore.
• Premere il tasto Mode, selezionare la modalità di funzionamento come raffreddamento e ventola e
verificare il normale funzionamento.
151
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement