Zanussi | BST6W | User manual | ZANUSSI BST6W Manuale utente

MULTI BUILT-IN OVENS
FOURS MULTIFONCTIONS
MULTIFUNKTION
EINBAU-HERDE
MEER-SYSTEMEN
INBOUW-FORNUIZEN
HORNOS EMPOTRADOS MULTI
FORNOS MULTI-FUNÇÕES
ENTOIΧIΣMENOΣ ΦOYPNOΣ
BMS 641
BST 6
38
INSTRUCTION BOOKLET
NOTICE D’UTILISATION
GEBRAUCHSANWEISUNG
GEBRUIKSAANWIJZING
MANUAL DE INSTRUCCIONES
MANUAL DE INSTRUÇÕES
ΠOΛΛAΠΛΩN ΛEITOYPΓIΩN
FRONT PANEL
BANDEAU DE COMMANDE
SCHALTERBLENDE
BEDIENINGSPANEEL
PANEL DE MANDOS
PAINEL DE COMANDOS
ΠINAKAΣ ENTOΛΩN
1
3
2
4
°C
°C
- +
MOD. BMS 641 W - BMS 641 N - BMS 641 Y - BMS 641 A - BST 6 W - BST 6 N - BST 6 Y - BST 6 A
5
1
3
4
- +
MOD. BMS 641 X
2
1. ELECTRONIC PROGRAMMER
2. OVEN TEMPERATURE LIGHT
3. OVEN FUNCTION CONTROL KNOB
4. THERMOSTAT CONTROL KNOB
5. OVEN FUNCTION CONTROL LIGHT
1. ELECTRONISCHE PROGRAMMAKLOK
2. THERMOSTAATLAMPJE
3. FUNCTIEKNOP
4. THERMOSTAATKNOP
5. KONTROLELAMPJE "OVEN IN BEDRRIJF"
1. PROGRAMMATEUR ELECTRONIQUE
2. LAMPE TEMOIN THERMOSTAT FOUR (ROUGE)
3. BOUTON SELECTEUR (FONCTIONS)
4. BOUTON THERMOSTAT (TEMPERATURES)
5. LAMPE TEMOIN GENERALE
1. PROGRAMADOR ELECTRÓNICO
2. PILOTO TEMPERATURA HORNO
3. MANDO CONTROL HORNO
4. MANDO CONTROL TERMOSTATO
5. PILOTO INDICADOR DE ENCENDIDO GENERAL
1. ELEKTRONIKUHR
2. BACKOFENTEMPERATURANZEIGE
3. BACKOFENFUNKTIONSSCHALTER
4. TEMPERATURWÄHLER
5. BETRIEBSKONTROLLAMPE
1.
2.
3.
4.
5.
1.
2.
3.
4.
5.
2
PROGRAMADOR ELECTRÓNICO
INDICADOR LUMINOSO DO TERMOSTATO
SELECTOR DAS FUNÇÕES DO FORNO
SELECTOR DO TERMOSTATO DO FORNO
INDICADOR LUMINOSO GERAL
ΠPOΓPAMMATIΣTHΣ
EN∆EIKTIKH ΛYΧNIA ΘEPMOΣTATH
KOYMΠI ΠPOΓPAMMATΩN ΦOYPNOY
KOYMΠI ΘEPMOΣTATH
EN∆EIKTIKH ΛYΧNIA ΦOYPNOY
39
0
FO 0799
FO 0027
Fig. 5
Fig. 9
50
Fig. 1
100
MAX
20
0
150
FO O781
Fig. 6
Fig. 2
Fig. 10
A
U
T
O
- +
FO 0438
Fig. 3
Fig. 7
Fig. 4
Fig. 11
FO 0018
FO 0288
FO 0350
40
FO O778
FO 0336
Fig. 8
Fig. 12
FO 0287
FO 0292
Fig. 13
Fig. 17
Mod.
PROD. NO.
SER. NO.
MOD.
PROD. NO.
TYPE
SER. NO.
FO 0039
Fig. 14
Fig. 18
FO 0986
FO 0414
Fig. 15
FO 0290
Fig. 19
FO 2159
Fig. 16
Fig. 20
41
ITALIANO
☛ Per la Vostra sicurezza
DURANTE L'USO
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
-
Questa apparecchiatura deve essere adoperata solo
da persone adulte. AssicurateVi che i bambini
non tocchino i comandi o non giochino con
l’apparecchiatura.
Questo prodotto è stato realizzato per cuocere cibi.
Evitate di usarlo per qualsiasi altro scopo.
E’ rischioso modificare o tentare di modificare le
caratteristiche di questo prodotto.
Tenete ben pulita l’apparecchiatura. I residui di
cibo possono causare rischi di incendio.
Le parti esposte di questa apparecchiatura si riscaldano durante la cottura e rimangono calde per un
certo tempo anche dopo lo spegnimento. Tenete
lontani i bambini fino a quando l’apparecchiatura non si è raffreddata.
In caso di guasti, non cercate mai di riparare
l’apparecchiatura di persona. Le riparazioni effettuate da persone non competenti possono causare
danni e incidenti. Per prima cosa, consultate il contenuto di questo libretto. Se non trovate le informazioni che Vi interessano, contattate il Centro di
Assistenza più vicino. L’assistenza a questa apparecchiatura deve essere effettuata da un Centro di
Assistenza Tecnica autorizzato. Richiedete sempre
l’impiego di ricambi orginali.
Dopo aver utilizzato l’apparecchiatura, assicurateVi
che tutti i comandi siano in posizione “CHIUSO” o
“SPENTO”.
Se usate una presa di corrente nelle vicinanze di
questa apparecchiatura, fate attenzione che i cavi
degli elettrodomestici che state usando non la tocchino e siano sufficientemente lontani dalle parti
calde di questa apparecchiatura.
L’apparecchiatura fuori uso deve essere resa
inutilizzabile; in questo caso, scollegate l’apparecchio dalla rete elettrica.
Evitate assolutamente di usare il forno spento
come spazio per riporre cibi o recipienti: in caso
di accensione involontaria, questo comportamento
può essere causa di danni ed incidenti.
Questa apparecchiatura è conforme
alle seguenti Direttive CEE:
73/23 e 90/683 (relative alla Bassa Tensione);
89/336 (relativa alla Compatibilità Elettromagnetica);
93/68 (relativa alle Norme Generali)
e successive modificazioni.
COSTRUTTORE:
ELECTROLUX ZANUSSI ELETTRODOMESTICI S.p.A.
Viale Bologna 298 - 47100 FORLI’ (Italia)
42
PER L'INSTALLAZIONE
E LA MANUTENZIONE
•
•
•
L’installazione dell’apparecchiatura ed il collegamento alla rete elettrica devono essere eseguiti
solamente da PERSONALE QUALIFICATO. Prima di qualsiasi intervento, é necessario verificare
che l’apparecchiatura sia DISINSERITA dalla rete
elettrica.
Dopo aver tolto l’apparecchiatura dall’imballaggio,
assicurateVi che il prodotto non risulti danneggiato e
che il cavo di alimentazione elettrica sia in perfette
condizioni. In caso contrario, rivolgeteVi al rivenditore prima di mettere in funzione l’apparecchiatura.
La Casa costruttrice declina ogni responsabilità
nel caso le norme antifortunistiche non vengano
rispettate.
☛ Importante !
L’uso di questa nuova apparecchiatura é
facile.
Tuttavia, é importante leggere per intero
questo libretto, prima di installare e di usare
l’apparecchiatura per la prima volta.
In questo modo, potrete:
- ottenere le migliori prestazioni;
- evitare comportamenti errati;
- usare l’apparecchiatura in assoluta sicurezza;
- rispettare l’ambiente.
DISPOSITIVO DI PROTEZIONE DAL CALORE
(solo per il mod. BMS 641 X)
Le nostre apparecchiature sono conformi agli
standard europei di sicurezza. Tuttavia, per garantire una maggiore protezione, ed evitare che i bambini possano esporsi al calore durante l'uso dell'apparecchiatura, è possibile applicare uno speciale
dispositivo di isolamento in corrispondenza della
porta del forno. Questo dispositivo può essere acquistato presso i nostri Centri di Assistenza, specificandone il codice (35791), e il numero di prodotto
(Prod. No.) riportato sull'etichetta di identificazione.
Le istruzioni per il montaggio sono incluse nella
relativa confezione.
Indice
1. Descrizione del pannello
dei comandi................................Pag. 43
2. Programmatore elettronico ...... Pag. 44
3. Come comportarsi
al primo utilizzo ......................... Pag. 45
4. Come cucinare ...........................Pag.
Cottura tradizionale.................. Pag.
Cottura ventilata o
"a convezione" ......................... Pag.
Scongelamento ........................ Pag.
45
45
45
45
5. Tabelle di cottura ....................... Pag.
6. Manutenzione e pulizia .............Pag.
7. Come comportarsi se qualcosa
non funziona ..............................Pag.
8. Assistenza e ricambi .................Pag.
9. Garanzia .....................................Pag.
10. Caratteristiche tecniche ............Pag.
11. Istruzioni per l'installazione .....Pag.
L'incasso nei mobili componibili . Pag.
Assiemaggio ............................Pag.
Collegamento elettrico ............. Pag.
46
47
48
49
49
49
50
50
50
50
1. Descrizione del pannello dei comandi (vedere pag. 39)
1. PROGRAMMATORE ELETTRONICO
2. LAMPADA SPIA TEMOSTATO FORNO (ROSSO)
3. MANOPOLA SELETTORE (FUNZIONI)
4. MANOPOLA TERMOSTATO (TEMPERATURE)
5. LAMPADA SPIA FUNZIONAMENTO GENERALE
IL SELETTORE (Figura 1)
Questo comando Vi permette di scegliere come cuocere le pietanze.
I simboli presenti sulla manopola del selettore significano che:
0
il forno é spento;
si accende la lampada del forno, ma il forno non
si riscalda;
il forno emette calore dall'alto e dal basso (cosiddetta "cottura tradizionale");
il forno emette calore solo dall'alto;
il forno emette calore solo dal basso;
entra in funzione il "grill semplice": il forno emette
calore solo dall'alto, consentendo di grigliare la
superficie delle pietanze;
il grill cuoce alla massima potenza (grill doppio);
il "grill doppio" ed il ventilatore si alternano nel
generare e diffondere calore nel forno )grill ventilato);
il ventilatore del forno si mette in funzione, consentendo la cottura ventilata (cosiddetta " cottura
a convezione");
il forno può essere usato per scongelare.
Ruotando la manopola su questi simboli, otterrete la
funzione desiderata.
IL TERMOSTATO (Figura 2)
Potete scegliere la temperatura per cuocere le Vostre
pietanze (tra 50 e 250 gradi) ruotando la manopola del
termostato in senso orario.
LA SPIA DEL FORNO
La spia rossa che si accende sul pannello dei comandi
indica che il forno si sta riscaldando. Quando la temperatura del forno raggiunge il livello scelto con il termostato, la spia si spegne.
Durante la cottura, la spia può accendersi più volte per
mantenere sempre stabile la temperatura.
LAMPADA SPIA FUNZIONAMENTO
GENERALE (solo per il modello BMS 641 X)
La spia gialla che si accende sul pannello dei comandi
indica che la manopola del selettore è stata ruotata su
una funzione.
MANOPOLE A SCOMPARSA
Questo forno é dotato di manopole "a scomparsa", che
rientrano completamente dentro il pannello dei comandi
quando il forno non viene adoperato.
Per poter agire sulle manopole, seguite le indicazioni
della figura a destra (Fig. 4)
TERMOSTATO DI SICUREZZA
Per evitare il surriscaldamento del forno, il forno é
dotato di un termostato di sicurezza che entra in funzione qualora si verifichi un guasto al termostato principale. In questo caso, l’alimentazione elettrica viene interrotta: non cercate di riparare da soli il guasto ma
contattate il Centro di Assistenza più vicino.
VENTILATORE DI RAFFREDDAMENTO
Il forno é dotato di un ventilatore, per raffreddare il
pannello dei comandi, le manopole e l’impugnatura
della porta del forno.
Per evitare pericolosi surriscaldamenti, qursto ventilatore continua a funzionare anche dopo lo spegnimento del forno, finché la temperatura non scende a livelli
normali.
43
2. Programmatore elettronico
Spia indicante
l’esecuzione di
un programma
A
U
T
O
1° tasto: Ora corrente
Contaminuti
Arresto segnale acustico
Spia indicante
il funzionamento
automatico
- +
MANOPOLA
di regolazione
2° tasto: Durata
della cottura
4° tasto: Funzionamento
manuale
3° tasto: Fine
della cottura
IMPOSTAZIONE ORA CORRENTE
FUNZIONAMENTO SEMIAUTOMATICO
L'orologio è predisposto per indicare le ore da 1 a 24 ed i minuti da 1 a
- +
60.
Nell'istante in cui l'apparecchiatura
viene collegata elettricamente, le
cifre sul visore lampeggeranno segnalando la richiesta di messa a punto. Per impostare
l'ora, premere contemporaneamente il 1° e il 2° tasto e
selezionare l'ora ruotando la manopola. L'orologio elettrico parte nell'istante in cui vengono rilasciati i tasti.
Le operazioni per le eventuali regolazioni sono identiche.
E' possibile iniziare immediatamente
la cottura e programmare automaticamente la durata. Il tempo massimo
- +
programmabile è di 23 ore e 59 minuti.
Dopo aver predisposto i cibi da cuocere, selezionate la funzione e la temperatura (manopole descritte nelle figure 1 e 2), quindi tenete premuto il 2° tasto mentre con
l'altra mano ruotate la manopola per ottenere il tempo
desiderato per la cottura.
Alla fine della cottura l’avvisatore acustico suonerà per 2
minuti. Per interrompere il segnale premete il 1° tasto.
FUNZIONAMENTO AUTOMATICO
FUNZIONAMENTO MANUALE
Il forno può essere usato manualmente, cioè senza alcuna programmazione.
Prima di ogni operazione premere il 4°
tasto.
A
U
T
O
- +
E' possibile programmare automaticamente l'inizio e la fine della cottura.
Il tempo massimo pro-grammabile è
- +
di 23 ore e 59 minuti. Dopo aver
predisposto i cibi da cuocere, selezionate la funzione e le temperatura
(manopole descritte nelle figure 1 e
2), premete il 2° tasto, infine ruotate
la manopola per impostare la durata
- +
della cottura.
Quindi, tenendo premuto il 3° tasto,
ruotate ancora la manopola per impostare l'ora di fine cottura.
Alla fine della cottura l’avvisatore acustico suonerà per 2
minuti. Per interrompere il segnale premete il 1° tasto.
A
U
T
O
A
U
T
O
CONTAMINUTI
La funzione è ottenibile solo con il
- +
programmatore in funzione manuale. Perciò è necessario premere il 4° tasto; quindi, tenendo
premuto il 1° tasto, impostate il
tempo desiderato ruotando la manopola (il tempo massimo è pari a 23 ore e 59 minuti).
Trascorso il tempo impostato, l'avvisatore acustico suonerà per 2 minuti. Per interrompere il segnale acustico
premete il 1° tasto.
Il contaminuti NON INTERROMPE LA COTTURA
alla fine del tempo impostato. Per spegnere il forno,
riportate il selettore sul simbolo “0” e il termostato sul
simbolo ●.
AVVERTENZA PER IL FUNZIONAMENTO AUTOMATICO E SEMIAUTOMATICO
il programmatore é predisposto per spegnere il forno una
volta che il tempo impostato é trascorso. Tuttavia,
ricordateVi di riportare il selettore sul simbolo “0”
e il termostato sul simbolo ●, prima di toccare di
nuovo i comandi del programmatore.
MANCATA ALIMENTAZIONE ELETTRICA - In caso di interruzione della corrente elettrica, il programmatore perde
tutte le impostazioni (ora corrente, programmi impostati o in esecuzione). Al ritorno della corrente, sul visualizzatore
viene segnalata la richiesta di messa a punto (cifre lampeggianti).
44
3. Come comportarsi al primo utilizzo
Alla prima accensione del forno:
a) regolate il termostato a 250 gradi;
b) portate il selettore sul simbolo
c) riscaldate il forno VUOTO per circa 45 minuti;
d) arieggiate l’ambiente durante tutta l’operazione.
Durante i primi minuti di funzionamento, E’ ASSOLUTAMENTE NORMALE che il forno emetta fumo e cattivi
odori. Questo é causato dal riscaldamento dell’isolamento termico e dei residui della lavorazione.
Trascorsi i 45 minuti, lasciate raffreddare il forno, quindi
pulite l’interno con acqua calda e detersivo delicato.
Prima di iniziare la prima cottura, lavate accuratamente la GRIGLIA e la LECCARDA (cioé il vassoio in
metallo smaltato dai bordi rialzati che trovate all’interno
del forno).
Per aprire la porta del forno impugnate
sempre la maniglia nella sua parte
centrale (FIG. 5 E 6)
4. Come cucinare
TUTTE LE COTTURE DEVONO ESSERE
ESEGUITE A PORTA CHIUSA
•
•
•
•
Utilizzate sempre guanti da cucina per togliere le
pietanze dal forno.
Il forno cuoce a temperature che vanno dai 50 ai 250
gradi. Perciò, usate recipienti capaci di resistere
a queste temperature (es. teglie in metallo, pirofile,
ceramiche da forno).
Non appoggiate mai oggetti sul fondo del forno
mentre state cuocendo, perché potreste causare
danni allo smalto e rovinare le pietanze in cottura.
Ponete sempre i Vostri recipienti, le pirofile, pellicole
di alluminio sulla griglia appositamente inserita nelle
guide del forno.
Durante le cotture con oli o grassi (ad esempio, le
fritture), fate attenzione che i condimenti non si
surriscaldino: queste sostanze, infatti, portate ad
alte temperature possono incendiarsi.
Per questo, quando mettete o togliete le pietanze nel
forno, assicurateVi che i condimenti (olio, sughi,
grassi sciolti) non cadano in notevoli quantità
sul fondo. In questo caso, ripulite accuratamente il
fondo del forno prima di iniziare un’altra cottura.
Eviterete anche il formarsi di sgradevoli fumi ed
odori.
LE GUIDE DEL FORNO (Figura 7)
Le pareti laterali del forno son fornite di GUIDE che Vi
permettono di regolare l’altezza della griglia.
COTTURA TRADIZIONALE
Puntate il selettore sul simbolo
e regolate il termostato sulla temperatura desiderata. In questo modo il
calore proviene sia dall’alto che dal basso, e la pietanza
viene cucinata in modo uniforme. Se la cottura ha
bisogno di più calore dall’alto o dal basso, regolate
l’altezza della griglia con le apposite guide (Fig. 6),
oppure ruotate il selettore sui simboli
o
in modo
da ottenere calore solo da una delle due direzioni.
COTTURA VENTILATA
O "A CONVEZIONE" ( )
In questo tipo di cottura, l'aria calda all'interno del forno
viene fatta circolare da un ventilatore. Potrete così
cuocere più pietanze contemporaneamente, sistemandole su diversi ripiani. Ruotate il selettore sul simbolo
e regolate il termostato sulla temperatura desiderata.
Se desiderate cuocere due pietanze allo stesso tempo,
Vi consigliamo di utilizzare la prima e la terza guida dal
basso (come indicato nella fig.6). Se invece usate il
forno per una sola cottura, scegliete le guide più basse,
in modo da ottenere migliori risultati.
SCONGELAMENTO
Ruotando il selettore sul simbolo
e regolando il
termostato sullo zero, (simbolo ●), il ventilatore farà
circolare all'interno del forno aria fredda, favorendo il
rapido scongelamento dei cibi congelati.
COTTURA AL GRILL
Ruotate il selettore sul simbolo e regolate il termostato sulla temperatura desiderata. Scegliendo la funzione
(grill doppio) potrete grigliare le Vostre pietanze alla
massima potenza, ottenendo una sottile crosta dorata
su tutta la superficie. Ruotando il selettore sul simbolo
entrerà in funzione il "grill ventilato". L'azione alternata del grill doppio e del ventilatore é particolarmente
adatta alla grigliatura di carni o pesce di grosso spessore. Il calore penetra gradualmente all'interno dei cibi e la
superficie viene esposta all'azione del grill per un tempo
ridotto, evitando che possa cuocere eccessivamente.
Attenzione: quando scegliete di cuocere con il "grill
ventilato", regolate il termostato su una temperatura
non superiore ai 200°.
Un’eventuale formazione di condensa sul vetro
della porta, sulle pareti e sul fondo del forno non
compromette il suo funzionamento. Vi consigliamo di asciugare la condensa alla fine della
cottura.
45
ALCUNI CONSIGLI PER LA COTTURA DI
CARNI E PESCE
Le carni possono essere sistemate in recipienti adatti
alla cottura in forno, oppure direttamente sulla griglia.
In questo secondo caso, versate SEMPRE un po’
d’acqua nella leccarda ed inseritela nelle guide
sotto la griglia.
La leccarda raccoglierà i grassi che si sciolgono durante
la cottura e l’acqua eviterà che i grassi brucino, formando cattivi odori o fumo.
Le carni bianche, i volatili ed il pesce richiedono in
genere una cottura a media temperatura (tra 150 e 175
gradi), mentre la cottura “al sangue” di carni rosse
richiede temperature fra 200 e 250 gradi per tempi brevi.
CONSIGLI PER LA COTTURA DI DOLCI
I dolci hanno bisogno di una temperatura moderata, da
150 a 200 gradi.
Prima di iniziare la cottura di un dolce, fate sempre
riscaldare il forno per almeno 10 minuti, ed una volta
iniziata la cottura, tenete sempre chiusa la porta del
forno.
CONSIGLI PER LA COTTURA AL GRILL
Se desiderate cuocere carne o pesce al grill, ungeteli
leggermente e collocateli sulla griglia.
Nella cottura al grill il calore proviene solo dall’alto,
perciò la griglia va inserita nelle guide superiori o
inferiori in base allo spessore della carne o del pesce.
Anche in questo caso, ricordate SEMPRE di inserire
la leccarda nelle guide più basse, dopo avervi versato circa due bicchieri d’acqua.
5. Tabelle di cottura
COTTURA TRADIZIONALE E VENTILATA ("A CONVEZIONE")
PESO
IN
GR.
1000
500
500
250
1000
1200
1000
1500
1200
1000
4000
1500
3000
1200
1000
800
ALIMENTI
Cottura tradizionale
4
3
2
1
Livello
DOLCI
Con impasto sbattuto
Con impasto lievitato
Pasta frolla, fondo torta
Torta di ricotta
Torta di mele
Strudel
Crostate
Piccoli dolci
Biscotti
Meringhe
PANE e PIZZA
Pane bianco
Pane di segala
Panini
Pizza
SFORMATI
Di pasta asciutta
Di verdura
Quiches
Lasagne
CARNE
Arrosto manzo
Arrosto maiale
Arrosto vitello
Roast beef all'inglese
Agnello
Pollo
Tacchino
Anatra
Oca
Coniglio
PESCI
Intero
Filetti
temperatura
Durata
di cottura
Cottura a convezione
°C
4
3
2
1
Livello
temperatura
°C
NOTE
minuti
2
2
2
1
1
2
2
2
2
2
180
180
180
175
180
175
180
180
180
100
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2 (1e3)*
160
160
160
150
160
150
160
160
160
100
45 ~ 60
20 ~ 35
20 ~ 30
60 ~ 80
40 ~ 60
60 ~ 80
45 ~ 60
15 ~ 25
10 ~ 20
90 ~ 120
1
2
2
1
200
200
200
220
2
2
2 (1e3)*
2 (1e3)*
175
175
175
200
45 ~ 60
30 ~ 45
20 ~ 35
20 ~ 35
2
2
2
2
200
200
200
200
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2 (1e3)*
2
175
175
175
175
40 ~ 50
45 ~ 60
35 ~ 45
45 ~ 60
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
200
200
200
220
200
200
200
175
175
200
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
175
175
175
200
175
175
175
160
160
175
50 ~ 70
100 ~ 130
90 ~ 120
50 ~ 70
110 ~ 130
60 ~ 80
210 ~ 240
120 ~ 150
150 ~ 200
60 ~ 80
2
2
200
200
2 (1e3)*
2 (1e3)*
175
175
40 ~ 60
30 ~ 40
1 filone
in cassetta
8 panini
su leccarda
Cotto su griglia
Cotto su griglia
Cotto su griglia
Cotto su griglia
Coscia
Intero
Intero
Intera
Intera
A pezzi
2 pesci
4 filetti
NOTE:
I tempi di cottura indicati non comprendono il preriscaldamento. Vi consigliamo, in particolare per i dolci, la pizza
ed il pane, di riscaldare il forno per circa 10 minuti prima di iniziare la cottura.
(*) Nel caso di cotture a convezione su più ripiani, è preferibile usare i livelli indicati tra parentesi.
46
COTTURA AL GRILL
ALIMENTI
GRILL NORMALE
Braciole
Salsicce
Petto pollo
Pesce, filetti
Toast farciti
GRILL VENTILATO
Arrosto di maiale
Roastbeef
Spiedini misti
Pesce intero
Durata
cottura minuti
Cottura al grill
Quantità
4
3
2
1
Numero
Pezzi
Grammi
4
8
4
4
4
600
500
400
400
—
4
4
4
4
4
4-6
-
1500
1500
800
800
2o3
3
3
3
Livello
temperatura
Lato
Sup.
Lato
Inf.
max
max
max
max
max
12
10
13
8
8
8
6
10
6
—
170°
200°
200°
200°
45
30
15
12
30
20
10
8
°C
6. Manutenzione e pulizia
PULIZIA GENERALE
•
Prima di pulire l’apparecchiatura, accertateVi
che sia fredda.
•
Se desiderate utilizzare prodotti di pulizia in spray,
fate molta attenzione a non dirigere mai lo spruzzo
sulle serpentine elettriche che generano il calore
(ben riconoscibili nella parte superiore del forno) o sul bulbo del termostato.
COME PULIRE L’INTERNO DEL FORNO
Lavate le parti smaltate con acqua tiepida, detersivo ed
una spugna morbida. Non usate prodotti come pagliette, lane di acciaio, spugne abrasive per piatti oppure
acidi (come ad esempio i prodotti che sciolgono il
calcare), perché potrebbero rovinare lo smalto.
Terminata la pulizia, risciacquate bene e asciugate con
un panno morbido o una pelle di daino.
Se le macchie sono persistenti, evitate l’uso di detersivi
abrasivi (ad esempio, le polveri). Usate detersivi normali, oppure prodotti specifici per l’acciaio inox, oppure
ancora un po’ di aceto caldo.
•
La frutta contiene acidi che, riscaldandosi durante la
cottura, possono formare macchie molto difficili da
pulire. Questo può diminuire la brillantezza dello
smalto, ma non pregiudica il funzionamento del
forno. Per prevenire queste macchie, pulite il forno
dopo ogni cottura di frutta. Eviterete che i residui
della cottura possano bruciarsi alla cottura successiva.
COME PULIRE LA PORTA DEL FORNO
Vi consigliamo di smontare la porta del forno prima di
pulirla.
Procedete in questo modo:
a) aprite completamente la porta;
b) individuate le due cerniere che sostengono la
porta (fig 8);
c) alzate e ruotate le levette poste sulle due cerniere
(fig. 8);
d) afferrate la porta ai due lati esterni e richiudetela
lentamente MA NON COMPLETAMENTE;
e) tirate la porta verso di Voi, estraendola dalla sua
sede(fig. 8);
f) ponete la porta su un piano stabile;
g) svitate le viti indicate nella fig. 9;
h) alzate leggermente il cristallo e sfilatelo dalla
porta, tirandolo verso di Voi.
Pulite il cristallo solo con acqua calda. Evitate l’uso di
panni ruvidi. Dopo la pulizia rimontate il cristallo nella
porta, e la porta nel forno, seguendo al contrario la
procedura appena vista.
Nel modello BMS 641 X, è consigliabile pulire la porta
del forno, realizzata in acciaio inossidabile, solo con una
spugna umida, ed asciugarla accuratamente dopo ogni
pulizia con un panno morbido. Evitate l'uso di pagliette,
lane di acciaio, acidi o prodotti abrasivi che potrebbero
danneggiare la superficie della porta. Usate le medesime precauzioni con il pannello dei comandi.
COME PULIRE LA GUARNIZIONE DELLA PORTA
Attorno all’apertura del forno, una guarnizione in gomma garantisce il suo corretto funzionamento.
• Controllate periodicamente lo stato di questa
guarnizione. Se é necessario pulitela, evitando
di usare oggetti o sostanze abrasive.
• Se notate che la guarnizione é danneggiata, rivolgetevi al Centro di Assistenza più vicino ed evitate di usare il forno finché non é stato riparato.
47
GRILL BASCULANTE
Questo forno è dotato di grill mobile o "basculante", per
consertirVi di pulire con maggiore facilità la parte superiore della cavità.
Prima di iniziare la pulizia, assicurateVi che il forno sia
disinserito dalla rete elettrica. Quindi, svitate il fermo
che mantiene il grill in posizione (Fig. 10). A questo
punto, tirate il grill verso il basso, senza forzare, per
poter raggiungere la parte superiore della cavità del
forno (Fig. 11). Eseguite la pulizia con gli appositi
prodotti es asciugate accuratamente.
Spingete delicatamente il grill verso l'alto, nella sua
corretta posizione, e riavvitate il fermo, stringendo a
fondo la vite. AssicurateVi che il fermo sia ben
avvitato per evitare che il grill cada durante le
cotture.
SOSTITUZIONE DELLA LAMPADA DEL FORNO
• Controllate che l’apparecchiatura sia disinserita
dalla rete elettrica.
La lampada del forno deve avere precise caratteristiche:
a) stuttura adatta alle alte temperature (fino a
300 gradi);
b) alimentazione a 230 V. (50 Hz);
c) potenza di 25 W.;
d) attacco di tipo E 14.
Per sostituire la lampada procedete come segue:
(fig.13)
a) svitate la protezione in vetro della lampada;
b) svitate la vecchia lampada;
c) avvitate la nuova lampada;
d) rimontate la protezione in vetro;
e) reinserite la corrente elettrica.
IL FILTRO GRASSI
Durante le cotture di carne, il filtro grassi fornito in
dotazione deve essere collocato sul ventilatore del
forno, adoperando gli appositi ganci che vanno inseriti
nelle fessure presenti nel pannello posteriore della
cavità. Il filtro impedirà che il grasso o gli schizzi d'olio
si depositino sulla ventola.
Evitate di usare prodotti abrasivi per pulire il filtro.
Il filtro può essere lavato anche in lavastoviglie.
Quando la cottura é completa e il forno si è raffreddato,
rimuovete il filtro facendo leva sulla linguetta sporgente
presente nella sua parte superiore (Fig. 12).
7. Come comportarsi se qualcosa non funziona
Alcuni inconvenienti di funzionamento possono dipendere da semplici operazioni di manutenzione o da
dimenticanze e possono essere facilmente risolti senza l'intervento dell'Assistenza Tecnica.
PROBLEMA
SOLUZIONE
■ IL FORNO NON FUNZIONA
◆ Controllate che le manopole siano impostate correttamente
per la cottura e ripetete le operazioni indicate nel libretto.
oppure
◆ Controllate gli interruttori di sicurezza ("salvavita") dell'impianto elettrico. Se il guasto riguarda l'impianto, rivolgeteVi
ad un ellettricista.
■ NON SI ACCENDE LA SPIA DEL TERMOSTATO
(rossa)
◆ Ruotate il termostato su una temperatura.
oppure
◆ Ruotare il selettore su una funzione.
■ NON SI ACCENDE LA
LUCE INTERNA DEL FORNO
◆ Ruotare il selettore su una funzione.
oppure
◆ Acquistate presso un Centro Assistenza una lampada per
alte temperature e montatela seguendo le istruzioni date nel
capitolo "Manutenzione" del presente libretto istruzioni
■ IL FORNO IMPIEGA TROPPO TEMPO PER CUOCERE OPPURE CUOCE TROPPO RAPIDAMENTE
◆ Consultate il contenuto di questo libretto (al paragrafo
"Come cucinare").
■ SI FORMA UMIDITA' SOPRA LE VIVANDE E ALL'INTERNO DEL FORNO
◆ Non lasciate le vivande più di 15-20 minuti nel forno dopo la
cottura.
48
8. Assistenza e ricambi
Se le verifiche suggerite nel capitolo precedente non
sono utili alla risoluzione del problema, rivolgetevi al
più vicino centro di Assistenza Tecnica autorizzato, indicando il tipo di difetto, il modello di apparecchiatura
(Mod.), il numero di prodotto (Prod. n°) e il numero di
fabbricazione (Ser. No.) che trovate stampati sulla
targhetta di identificazione del forno.
La targhetta é collocata sulla parte esterna del forno
ed é visibile, aprendo la porta, nella posizione
evidenziata nella figura 14.
I ricambi originali, certificati dal costruttore del
prodotto, e contraddistinti
da questo marchio si trovano solo presso i nostri
Centri di Assistenza Tecnica e Negozi di Ricambi
Autorizzati.
9. Condizioni di garanzia
La Sua nuova apparecchiatura è coperta da garanzia. Le condizioni di garanzia sono riportate per
esteso nell'opuscolo "TOP SERVICE ZANUSSI"
che trovate all'interno dell'apparecchiatura.
Conservi con cura, insieme all'opuscolo "TOP
SERVICE ZANUSSI", la ricevuta o lo scontrino fiscale, oppure ancora la bolla di accompagnamento, che servono a documentare l'acquisto della Sua apparecchiatura e la data in cui é avvenuto.
In caso di intervento del Servizio di Assistenza, esibite questi documenti al personale incaricato. Senza il rispetto di questa procedura, il Servizio di Assistenza sarà costretto ad addebitare qualsiasi
eventuale riparazione.
Il Servizio di Assistenza Tecnica Zanussi, attraverso i suoi numerosi Centri autorizzati, presta in
Italia assistenza alle più prestigiose marche di elettrodomestici. In caso di necessità, potrà cercare il
Centro più vicino consultando l'opuscolo "TOP
SERVICE ZANUSSI" oppure le Pagine Gialle nella
rubrica Elettrodomestici/Riparazione, alla voce
«ZANUSSI SERVIZIO TECNICO»
10. CARATTERISTICHE TECNICHE
Potenza elementi riscaldanti
{
a colonna: 58,0 cm
sottotavolo: 59,1 cm
DIMENSIONI
MINIME DEL
VANO INCASSO
altezza
larghezza
profondità
56,0 cm
55,0 cm
DIMENSIONI
UTILI DELLA
CAVITA' DEL
FORNO
altezza
larghezza
profondità
volume utile
32,5 cm
44,0 cm
39,0 cm
53 l.
Elementi riscaldanti superiori-inferiori
Elemento riscaldante Grill semplice
Elemento riscaldante Grill doppio
1800 W
1750 W
2550 W
Elemento circolare
Lampada forno
Ventilatore raffreddamento
2000 W
25 W
20 W
Ventilatore forno
Potenza totale massima
Tensione di alimentazione (50Hz)
30 W
2600 W
230 V
49
11. Istruzioni per l'installazione
L'INCASSO NEI MOBILI COMPONIBILI
COLLEGAMENTO ELETTRICO
Per il buon funzionamento dell’apparecchiatura inserita
in un mobile componibile è necessario che quest’ultimo
abbia le caratteristiche adatte.
In conformità alle norme di sicurezza, la protezione
contro eventuali contatti con le parti elettriche e parti
protette con solo isolamento funzionale deve essere
assicurata mediante una corretta operazione di incasso
dell’apparecchiatura. Tutte le parti che assicurano la
protezione, anche un eventuale pannello di copertura
(per esempio se l’apparecchiatura viene posizionata
alla fine o all’inizio dei componibili), debbono essere
fissate in modo tale da non poter essere tolte senza
l’aiuto di qualche utensile.
E’ opportuno che l’apparecchiatura sia installata ad una
certa distanza da frigoriferi o congelatori, perché il calore
emesso potrebbe pregiudicarne il funzionamento.
Prima di effettuare l’allacciamento accertarsi che:
Fig. 15 - DIMENSIONI DI INGOMBRO DEL FORNO
1) la valvola limitatrice e l’impianto domestico possano
sopportare il carico dell’apparecchiatura (vedere
targhetta matricola);
2) l’impianto di alimentazione sia munito di efficace
collegamento di terra secondo le norme e le disposizioni di legge in vigore;
3) la presa o l’interruttore omnipolare usati per l’allacciamento siano facilmente raggiungibili con l’apparecchiatura installata.
L’apparecchiatura viene fornita con cavo di alimentazione del tipo H05RR-F, sezione 3 x 1,5 mm2. Collegate al cavo una spina normalizzata e adatta a sopportare il carico indicato nella targhetta di funzionamento. Il
cavo deve é munito di tre conduttori. Il conduttore di
terra é marcato dal colore giallo-verde. La spina va collegata ad una adeguata presa di corrente.
Fig. 16 - INSERIMENTO IN COLONNA
Fig. 17 - INSERIMENTO SOTTOTAVOLO
ASSIEMAGGIO
Inserite l’apparecchiatura nel vano.
Aprite la porta del forno e fissate il corpo forno al mobile
con quattro viti per legno che ben si adattino ai fori
appositamente realizzati sulla cornice perimetrale
(Fig.18-19).
Nei casi in cui si effettui anche l’inserimento di un piano
di cottura con piastre elettriche, l’allacciamento elettrico
del piano e quello del forno devono essere realizzati
separatamente, sia per ragioni elettriche, che per facilitare una eventuale estrazione dal mobile del forno.
Eventuali prolunghe dovranno essere realizzate con
cavi in grado di sopportare la potenza prevista.
Desiderando un collegamento diretto alla rete è necessario interporre tra l’apparecchio e la rete un interruttore omnipolare con apertura minima fra i contatti di
3 mm, dimensionato al carico e rispondente alle
norme in vigore. Il cavo di terra giallo/verde non deve
essere interrotto dall’interruttore.
In ogni caso il cavo di alimentazione deve essere
posizionato in modo che in nessun punto raggiunga una
temperatura superiore di 50°C a quella ambiente.
Dopo l’allacciamento provare gli elementi riscaldanti
facendoli funzionare per circa 3 minuti.
MORSETTIERA
Il forno è dotato di un'apposita morsettiera, facilmente
accessibile, predisposta per il funzionamento con una
tensione di alimentazione di 220-230 V monofase.
(Fig. 20)
La Casa costruttrice declina ogni
responsabilità nel caso le norme
antinfortunistiche non vengano
rispettate.
50
Download PDF

advertising