Electrolux | RT4 | User manual | Rex RT4NR Manuale utente

Rex RT4NR Manuale utente
LIBRETTO ISTRUZIONI - Parte 1
- Prima dell’uso
- Manutenzione
- Installazione
LAVASTOVIGLIE
Indice
Avvertenze
2
Prima dell’uso
Regolazione del decalcificatore dell’acqua
Caricamento del sale
Caricamento e regolazione del brillantante
Caricamento del detersivo
3
3
4
5
6
Consigli per il lavaggio
7
Manutenzione
Pulizia interna
Pulizia dei filtri
Pulizia esterna
Periodi di sosta prolungata
Rischi del gelo
Movimentazione
8
8
8
8
8
8
8
Rimedi alle anomalie di funzionamento
9
Installazione
Collegamento all’alimentazione dell’acqua
Collegamento allo scarico
Collegamento elettrico
10
10
11
11
Guida all’uso del libretto istruzioni
Informazioni di sicurezza
1. 2. 3.
Istruzioni passo a passo
Consigli e suggerimenti
Ambiente ed ecologia
152981 01/2
1
Avvertenze
È molto importante che questo libretto venga conservato con la lavastoviglie per consultazioni future. In caso di
vendita o di trasferimento della stessa ad altro utente, assicurarsi che il libretto accompagni sempre la
lavastoviglie per permettere al nuovo proprietario di informarsi sul funzionamento e sui relativi avvertimenti. La
stessa cosa vale anche in caso di trasloco senza rimozione della lavastoviglie perché in dotazione all’abitazione.
Queste avvertenze vengono fornite per ragioni di sicurezza. Devono essere lette attentamente prima
dell’installazione e prima dell’uso della lavastoviglie.
Installazione
●
Controllare che l’apparecchiatura non abbia subito
alcun danno durante il trasporto. Non collegare mai
un’apparecchiatura danneggiata. Se la vostra
lavastoviglie è danneggiata, contattare il vostro
rivenditore.
●
Usare solo prodotti (sale, detergente, brillantante, etc.)
specifici per lavastoviglie.
●
Al termine del carico e dello scarico delle stoviglie
chiudere sempre la porta per evitare di inciampare e
farsi male.
●
●
Per motivi di sicurezza, non alterare o modificare la
vostra lavastoviglie in alcun modo.
Non appoggiarsi o sedersi sulla porta aperta della
lavastoviglie.
●
●
L’ adattamento degli impianti elettrici ed idraulici per
l’installazione della lavastoviglie devono essere
eseguiti solo da personale qualificato.
Dopo l’uso, è opportuno scollegare la lavastoviglie
dalla rete elettrica di alimentazione e chiudere il
rubinetto dell’acqua.
●
●
Fare attenzione che la lavastoviglie non appoggi sul
cavo di alimentazione o sui tubi di carico e scarico.
●
I fianchi della lavastoviglie non devono essere in alcun
caso forati, per evitare di danneggiare i componenti
idraulici posizionati tra vasca e fianchi.
Eventuali riparazioni della lavastoviglie devono essere
eseguite da personale qualificato.
Riparazioni improprie possono porre l’utente in serio
pericolo.
Se la vostra apparecchiatura necessita qualsiasi
riparazione, contattare il Centro di Assistenza Tecnica
autorizzato ed esigere sempre pezzi di ricambio
originali.
Sicurezza per bambini
●
●
I bambini non devono giocare con il pannello comandi
e l’apparecchiatura stessa.
●
Gli elementi di imballaggio possono rivelarsi pericolosi
per i bambini, che potrebbero rischiare il soffocamento.
Si consiglia quindi di mantenere l’imballaggio al di fuori
della portata dei bambini.
●
Smaltimento
La lavastoviglie deve essere fatta funzionare solo da
persone adulte.
Si consiglia di tenere tutti i detersivi in un luogo sicuro
al di fuori della portata dei bambini.
Utilizzo quotidiano
●
La lavastoviglie è progettata per il lavaggio di normali
utensili domestici. Oggetti contaminati da benzina,
vernice, avanzi di acciaio o ferro, prodotti chimici
corrosivi acidi o alcalini, solventi, non devono essere
lavati in lavastoviglie.
●
Evitare l’apertura della porta durante il funzionamento
della lavastoviglie, in particolare durante le fasi calde
di lavaggio: tale operazione potrebbe infatti provocare
fuoriuscite d’acqua calda.
La lavastoviglie è comunque dotata di una speciale
sicurezza che, in caso di apertura della porta, blocca
immediatamente il funzionamento.
2
●
La lavastoviglie fuori uso deve essere resa
inutilizzabile; staccare e tagliare le connessioni
elettriche ed idrauliche e rendere la porta non
chiudibile.
●
Per un corretto smaltimento della lavastoviglie
rivolgersi all’Azienda Municipalizzata che provvede
alla raccolta dei rifiuti solidi urbani.
Prima dell’uso
Prima di usare la lavastoviglie per la prima
volta:
1. Assicuratevi che il collegamento idraulico ed elettrico
siano stati correttamente eseguiti come indicato nelle
istruzioni per l’installazione.
2. Rimuovere qualsiasi imballaggio dall’interno della
macchina.
3. Regolare il decalcificatore dell’acqua.
4. Versare 1 litro di acqua nel contenitore del sale e
poi riempire con sale.
5. Riempire il contenitore del brillantante.
6. Effettuare un ciclo "Ammollo"
Livello
Regolazione del decalcificatore
dell’acqua
La lavastoviglie è corredata di un decalcificatore
dell’acqua che, utilizzando del sale rigenerante specifico
per lavastoviglie, fornisce acqua priva di calcare per il
lavaggio delle stoviglie.
Gradi
Francesi
Gradi
Tedeschi
(°TH)
PPM
(°dH)
(Parti per
milione)
Uso
sale
rigenerante
*
1
0-8
0-4
0 - 80
NO
9 - 20
5 - 11
81 - 200
SI
2
21 - 40
12 - 22
201 - 400
SI
3
41 - 60
23 - 34
401 - 600
SI
4
61 - 80
35 - 45
601 - 800
SI
5
81 - 90
46 - 50
801 - 900
SI
L’ acqua contiene in misura variabile, a seconda della
località, sali calcarei e minerali che si depositano sulle
stoviglie lasciando macchie bianche e depositi biancastri.
*
Il decalcificatore dell’acqua può trattare acqua con
durezza fino a 50°dH (gradi tedeschi) tramite 5 livelli di
regolazione.
Richiedere il grado di durezza della vostra acqua all’Ente
erogatore della vostra zona.
Se il grado di durezza della vostra acqua
è inferiore ai gradi del livello "1" non
occorre usare sale, perché l’acqua è già
dolce.
Pertanto regolate il decalcificatore d’acqua
sul livello "1" senza usare sale rigenerante.
Il decalcificatore dell’acqua è regolato dalla fabbrica al
livello "2".
Solo per modelli con spia sale
Con la regolazione del decalcificatore sul
livello 1 senza l’utilizzo del sale, la spia di
controllo sale sul pannello comandi rimarrà
sempre illuminata a macchina accesa.
-
Con un cacciavite ruotare il selettore che si trova
sulla parte frontale della macchina, angolo
superiore sinistro, sino a far coincidere il livello
scelto con l’indice di riferimento.
3
4
Per impostare un livello diverso operare
come segue:
5
2
2
3
1
AA05
Caricamento del sale rigenerante
Attenzione!
Utilizzare esclusivamente sale specifico per
lavastoviglie.
Altri tipi di sale non specifici per
lavastoviglie,
specialmente il sale fino da cucina, possono
danneggiare il decalcificatore d’acqua.
Durante il caricamento, eventuali fuoriuscite
di sale potrebbero favorire la corrosione.
Si deve pertanto caricare il sale rigenerante
solo prima di iniziare un programma di
lavaggio.
SR15
1. Svitare e togliere il tappo del contenitore
del sale
In seguito basta aggiungere periodicamente il sale nel
contenitore.
Tale operazione può venire segnalata, a secondo del
modello:
A) da un indicatore di colore verde inserito nel tappo del
contenitore: l’indicatore è ben visibile nella finestrella al
centro del tappo fintanto che c’è sale e si abbassa
diventando meno visibile quando il sale è esaurito.
SR16
2. Versare circa un litro di acqua nel contenitore
(questa operazione è necessaria solo
la prima volta).
SR11
SR17
3. Riempire il contenitore di sale utilizzando
l’apposito imbuto in dotazione.
B) dalla spia di controllo sale sul pannello comandi
che si accende quando il sale è esaurito.
La spia di controllo sale sul pannello
comandi può rimanere accesa da 2 a 6 ore
dopo il ripristino del sale nell’apposito
contenitore, o anche di più se si usano sali
che richiedono più tempo a dissolversi.
Il corretto funzionamento della lavastoviglie
non è comunque pregiudicato.
SR18
Il contenitore di sale ha sempre dell’acqua al suo interno; è
pertanto normale che questa fuoriesca durante il
riempimento.
4. Eliminare i residui di sale
SR19
5. Riavvitare accuratamente il tappo
4
Il brillantante
Questo prodotto rende più brillanti le stoviglie e migliora
l’asciugatura.
Viene introdotto automaticamente durante il risciacquo
caldo.
Il serbatoio posto all’interno della porta può contenere circa 110
ml di brillantante, sufficienti per 16 - 40 programmi di lavaggio,
in funzione della quantità erogata.
Caricamento del brillantante:
1. Aprire il contenitore ruotando il tappo (A) in senso
antiorario.
2. Versare il brillantante nella bocchetta di carico, fino
a quando il contenitore è pieno. La spia (B) posta a
fianco del tappo deve essere completamente scura.
A
Assicurarsi di richiudere bene il tappo dopo ogni
riempimento.
BR01
Aggiungere nuovamente brillantante quando:
la spia (B) diventa chiara
-
(solo per modelli con lampada spia)
la lampada spia di controllo brillantante sul pannello
comandi si accende .
B
L’eventuale liquido fuoriuscito durante il riempimento va
accuratamente rimosso con un panno assorbente, per
evitare eccessiva formazione di schiuma nel lavaggio
successivo.
x 6 5 4 3
2 1
m
a
-
BR03
Non versare detergente liquido nel contenitore del
brillantante.
Regolazione della quantità erogata
A seconda del risultato di brillantezza e di asciugatura
ottenuti, regolare la quantità di liquido, agendo sul selettore
a 6 posizioni (C) posto all’interno della bocchetta di carico
(posizione 1 quantità minima, posizione 6 quantità
massima).
Vi consigliamo di impostare il selettore sulla posizione 3.
Aumentare gradualmente la quantità se sulle stoviglie lavate
rimangono gocce d’acqua o macchie di calcare; diminuire
invece la quantità se le stoviglie presentano striature
biancastre ed appiccicose.
BR02
5
x
6 5 4 3
2 1
m
a
C
Il detersivo
Usare esclusivamente detersivi specifici per
lavastoviglie.
Caricamento detersivo
Min = 15 g
Max = 30 g D
Per l’utilizzo di detersivo in polvere procedere come
segue:
1. Aprire il coperchio agendo sul pulsante di aggancio (D).
2. Dosare il detersivo all’interno del contenitore, seguendo
le dosi consigliate nella tabella "Programmi di
lavaggio" (Libretto istruzioni Parte 2).
(Vedere "Dosi consigliate di detersivo" - Lavaggio).
M
M IN
AX
3. Dopo aver versato il detersivo nel contenitore
richiudere il coperchio.
DE17
4. Tutti i programmi con prelavaggio richiedono una
piccola quantità di detersivo da collocare sopra il
coperchio del contenitore, seguendo le dosi consigliate
nella tabella "Programmi di lavaggio".
(Vedere "Dosi consigliate di detersivo" - Prelavaggio).
Per l’utilizzo di detersivo in pastiglie procedere come
segue:
1. Per tutti i programmi riporre 1 pastiglia intera nel
contenitore di detersivo.
DE02
2. Chiudere il coperchio del contenitore di detersivo.
3. Per i programmi con prelavaggio, riporre una
porzione di una ulteriore pastiglia sul coperchio
del contenitore.
Al termine di un qualsiasi programma di lavaggio il
coperchio risulta sempre aperto, pronto per il successivo
impiego.
Ricordiamo che quantità insufficienti di detersivo sono causa
di lavaggio scadente, mentre un eccesso di detersivo, oltre a
non migliorare i risultati di lavaggio, determina uno spreco.
Non eccedere nell’uso di detersivo significa
dare un contributo al contenimento
dell’inquinamento ambientale.
Cicli Bio - Detersivi con enzimi
Gli enzimi sviluppano una azione detergente
particolarmente efficace con temperature vicine ai
50°C. Pertanto la selezione dei programmi BIO, (se il
modello li prevede) studiati per l’impiego di questi
detersivi, consente di ottenere, con ridotti consumi di
acqua ed energia, prestazioni di lavaggio altrimenti
raggiungibili solo con programmi con temperature di
lavaggiodi 65°C e detersivi tradizionali.
6
Consigli per il lavaggio
Per risparmiare energia
Stoviglie non adatte
Seguendo le indicazioni riportate nel "Libretto istruzioni parte 2", riporre le stoviglie nella macchina appena terminati
i pasti, sistemarle anche in più riprese: potranno essere
lavate tutte assieme quando il carico sarà completo.
I seguenti articoli non devono essere lavati in
lavastoviglie (eccetto se venduti come idonei al lavaggio
in lavastoviglie):
- Posate con impugnatura in legno o corno o
parti incollate
Eseguire eventualmente il programma di "Ammollo" (vedere
tabella "Programmi di lavaggio") per evitare che lo sporco si
secchi sulle stoviglie, nell’attesa di eseguire il programma di
lavaggio completo.
- stoviglie con impugnature in legno
- oggetti in alluminio
Non prelavare le stoviglie sotto l’acqua corrente.
- oggetti in cristallo molto fragili
(se la lavastoviglie non prevede il ciclo specifico)
Selezionare un programma economico in presenza di
stoviglie poco sporche, seguendo le indicazioni riportate
nella tabella "Programmi di lavaggio".
- oggetti in plastica
- articoli in rame
- porcellane antiche o dipinte a mano
Per ottenere i migliori risultati di
lavaggio
Alcuni tipi di decorazioni, se non sono garantiti per il
lavaggio in lavastoviglie, possono scolorire.
Prima di disporre le stoviglie in macchina asportare tutti i
residui di cibo.
Cristalli e oggetti in plastica, se non garantiti per il
lavaggio in lavastoviglie, è preferibile lavarli a mano.
Evitare la sovrapposizione e il contatto tra le stoviglie.
Alcuni tipi di vetro possono diventare opachi dopo molti
lavaggi in lavastoviglie.
Caricare tazze, bicchieri, pentole capovolte.
Le posate d’argento, se mescolate con quelle in acciaio,
tendono a scurire. Come precauzione non lavarli
assieme.
Inclinare leggermente gli oggetti con bombatura o incavi per
facilitare il passaggio dell’acqua.
Specialmente nel caso di caricamento di piatti nel cesto
superiore, inclinare i piatti stessi in avanti.
Oggetti in ferro o ghisa possono arrugginire e macchiare
altre stoviglie.
L’alluminio tende a scurire; il rame, il peltro e l’ottone
tendono a macchiarsi.
Importante!
Se in dubbio consultate il fabbricante
dell’articolo.
In caso di acquisto di nuove stoviglie
accertarsi che siano idonee al lavaggio
in lavastoviglie.
7
Manutenzione
Pulizia interna
Pulire le guarnizioni perimetrali di tenuta della porta e dei
contenitori detersivo e brillantante con un panno umido.
Consigliamo di eseguire, ogni tre mesi, un programma di
lavaggio a 65°C senza stoviglie e con detersivo.
Pulizia del filtro centrale (dopo ogni ciclo)
Nel filtro centrale (A) possono fermarsi dei residui che vanno
rimossi risciacquando il filtro sotto l’acqua corrente.
Per estrarre il filtro centrale:
- tirarlo verso l’alto agendo sulla maniglia.
Una volta eseguita la pulizia, reinserire il filtro premendolo
in sede fino a riagganciarlo.
A
MA04
MA19
Pulizia del filtro grande (ogni settimana)
Se necessario pulire il filtro grande (B) su entrambe le facce
sotto l’acqua corrente, aiutandosi con uno spazzolino.
Per estrarre il filtro grande:
1. Togliere lo spruzzatore rotante tirandolo verso l’alto.
2. Ruotare in senso antiorario la colonna (C) di 90°
quindi sfilare il filtro.
3. Una volta eseguita la pulizia rimontare il filtro
compiendo le operazioni in ordine inverso.
4. Assicurarsi che il filtro sia posizionato correttamente:
la maniglia del filtro centrale deve essere orientata
verso la porta della lavastoviglie.
90°
B
C
MA05
Attenzione!
La lavastoviglie non deve essere usata senza
filtri.
Una ricollocazione non corretta dei filtri nella
loro sede è causa di cattivi risultati di lavaggio.
La pulizia dei filtri è fondamentale per
assicurare il funzionamento ottimale della
lavastoviglie.
MA21
MA20
MA18
Pulizia esterna
Rischi del gelo
Pulire le superfici esterne della lavastoviglie ed il pannello
comandi con un panno umido e morbido usando, se
necessario solo detergenti neutri.
Non usare mai prodotti o mezzi abrasivi o solventi
(acetone, trielina, ecc.).
Evitare di mettere la macchina in un ambiente dove la
temperature è inferiore a 0°C. Se ciò non è possibile
staccare e svuotare il tubo di carico acqua. Portare la
lavastoviglie in un ambiente a temperatura superiore a 0°C
prima di avviarla.
Periodi di sosta prolungata
Movimentazione
Dovendo lasciare la lavastoviglie inattiva per lungo tempo
è consigliabile:
Dovendo spostare la lavastoviglie (traslochi ecc.) evitare
possibilmente accentuate inclinazioni durante il trasporto.
1. Staccare i collegamenti elettrici ed idraulici.
2. Riempire il serbatoio del brillantante.
3. Lasciare la porta socchiusa per evitare il ristagno di
cattivi odori.
4. Lasciare l’interno della lavastoviglie pulito.
8
Rimedi alle anomalie di funzionamento
Alcuni inconvenienti di funzionamento possono dipendere da operazioni di manutenzione poco corrette o da dimenticanze.
Pertanto prima di chiamare l’Assistenza Tecnica, consultare la lista che segue.
Anomalia
Possibili cause / soluzioni
La lavastoviglie non si avvia
●
La porta non è chiusa bene.
●
La spina non è ben inserita nella presa di corrente.
Manca la corrente elettrica alla presa di corrente.
●
La lavastoviglie non carica acqua
●
●
●
●
La lavastoviglie non scarica l’acqua
●
●
●
Rumorosità durante il lavaggio
Il rubinetto dell’acqua è chiuso. Aprire il rubinetto.
Manca l’acqua nella rete idrica.
Il tubo di alimentazione acqua è piegato. Riposizionare correttamente
il tubo.
Il filtrino del tubo di alimentazione è intasato. Chiudere il rubinetto,
svitare il tubo di carico e pulire il filtrino.
Il tubo di scarico è piegato. Riposizionare correttamente il tubo di
scarico.
Lo scarico del lavello è ostruito. Liberare il condotto.
I filtri sono intasati.
●
Le stoviglie sbattono tra di loro.
Gli spruzzatori rotanti sbattono sulle stoviglie.
La porta si chiude con difficoltà
●
La lavastoviglie non è a livello o è mal incassata.
Depositi calcarei visibili o patina
biancastra sulle stoviglie
●
Manca sale rigenerante o la regolazione del decalcificatore non
è adeguata alla durezza dell’acqua.
Le stoviglie non sono perfettamente
asciutte
●
Il brillantante è esaurito o il dosaggio è insufficiente.
Le stoviglie non sono pulite
●
I cesti sono troppo carichi.
Le stoviglie non sono sistemate bene.
Gli spruzzatori rotanti non girano perchè bloccati da stoviglie non
correttamente caricate.
I fori degli spruzzatori rotanti sono ostruiti.
I filtri sono intasati.
I filtri non sono inseriti nella loro sede.
Il detersivo non è dosato adeguatamente, non è adatto, è vecchio,
indurito o di qualità scadente.
Il tappo del contenitore del sale non è chiuso bene.
Il programma di lavaggio scelto è troppo blando.
●
●
●
●
●
●
●
●
●
Se dopo queste verifiche la disfunzione rimane,
rivolgersi al più vicino centro di Assistenza Tecnica
autorizzato indicando il tipo di difetto, il modello di
apparecchiatura (Mod.), il numero di prodotto (Prod.
No.) e il numero di fabbricazione (Ser. No.) che si
trovano stampati sulla targhetta di identificazione della
lavastoviglie, posta sul lato destro della porta.
Importante!
Eventuali riparazioni della lavastoviglie
devono essere eseguite da personale
qualificato. Riparazioni improprie
possono porre l’utente in serio pericolo.
Se la vostra apparecchiatura necessita
qualsiasi riparazione, contattate il nostro
centro di assistenza o il vostro
rivenditore.
Esigete sempre ricambi originali.
9
Installazione
Avvertimento!
L’ adattamento dell’impianto elettrico per
l’installazione deve essere eseguito solo da
personale qualificato.
L’ adattamento dell’impianto idraulico per
l’installazione deve essere eseguito solo da
personale qualificato.
Rimuovere tutte le parti di imballaggio prima di
posizionare la macchina.
Sistemare la lavastoviglie possibilmente nelle vicinanze di
un rubinetto per il carico dell’acqua e di uno scarico.
Livellamento
Un buon livellamento è indispensabile per la corretta
chiusura e tenuta idraulica della porta.
Assicurarsi che la porta della lavastoviglie si chiuda bene
senza attriti laterali sui distanziatori porta.
Svitare o avvitare i piedini di appoggio regolabili fino a
raggiungere la chiusura ottimale della porta.
Collegamento all’alimentazione
dell’acqua
La macchina può essere alimentata ad acqua fredda o calda
fino a 60°C max (vedi specifiche tecniche "Libretto
istruzioni" - parte 2).
Noi consigliamo comunque l’allacciamento all’acqua fredda,
in quanto l’allacciamento all’acqua calda accorcia la durata
dei programmi ma può ridurre l’azione lavante sugli sporchi
tenaci.
Allacciare il tubo di alimentazione ad un rubinetto con
raccordo da 3/4" o ad una presa d’acqua ad innesto rapido
(Press-block).
Non utilizzare, per l’allacciamento, vecchi tubi già adoperati
in precedenza.
CA17
CA16
Controllare che la pressione dell’acqua di alimentazione
rientri nei limiti tra le caratteristiche tecniche.
Evitare piegamenti o strozzature del tubo che potrebbero
impedire o rallentare il passaggio dell’acqua.
L’estremità del tubo allacciata alla macchina è orientabile a
piacere previo allentamento della ghiera di fissaggio.
Riavvitare bene quest’ultima per evitare perdite d’acqua.
Se la lavastoviglie viene collegata a tubazioni nuove o
rimaste inutilizzate per lungo tempo, è consigliabile far
scorrere l’acqua per alcuni minuti prima di allacciare il tubo
di alimentazione. In tal modo si evita che depositi di sabbia o
di ruggine vadano ad otturare il filtrino sul tubo di
alimentazione.
A
A
CA02
CA03
Solo per tubi d’alimentazione con filtrino in
dotazione!
Accertarsi che il filtrino (A) sia inserito nella ghiera
del tubo.
10
Collegamento allo scarico
L’ estremità del tubo di scarico può essere collegata:
2
3
18
min 30 cm
max 100 cm
max 100 cm
Ø
Attenzione!
Le nostre apparecchiature sono dotate di una
sicurezza che impedisce il ritorno dell’acqua
sporca all’interno della lavastoviglie.
Se il sifone dello scarico del vostro lavello ha
incorporato una valvola di non ritorno questa può
impedire il corretto scarico della lavastoviglie.
Vi consigliamo pertanto di rimuoverla.
Ø
21
1
min 4 cm
1. Al sifone dello scarico del lavello, fissandolo
eventualmente con una fascetta.
CS09
2. Agganciata al bordo del lavello utilizzando in
questo caso lo speciale gomito di plastica
(se previsto nella dotazione).
Il tubo di scarico può essere orientato indifferentemente verso
destra o sinistra.
+ 2 m max
Evitare piegamenti o strozzature del tubo che potrebbero
impedire o rallentare il deflusso dell’acqua.
CS10
Un’eventuale prolunga del tubo di scarico deve essere
inferiore ai 2 metri ed avere un diametro interno non
inferiore a quello del tubo in dotazione. Anche i raccordi
utilizzati per il collegamento dello scarico devono avere un
diametro interno non inferiore a quello del tubo di scarico.
Collegamento elettrico
Prima di inserire la spina nella presa di corrente, accertarsi
che:
1. Il valore della tensione di alimentazione sia
conforme a quello indicato nelle "Caratteristiche
tecniche".
2. Il contatore, le valvole limitatrici, la linea di
alimentazione e la presa di corrente siano
dimensionati per sopportare il carico massimo
richiesto. Assicurarsi che la presa e la spina siano
fra loro compatibili senza l’interposizione di
riduzioni, prese multiple e adattatori vari. Nel caso,
fare sostituire la presa dell’impianto con una di tipo
adatto.
Attenzione!
Le norme antinfortunistiche prevedono
che la lavastoviglie sia collegata ad una
efficace presa di terra.
La casa costruttrice declina ogni
responsabilità qualora questa norma
antinfortunistica non venga rispettata.
Questa apparecchiatura è conforme alle seguenti Direttive Comunitarie:
- 72/23/CEE del 19/02/73 (Bassa Tensione) e successive modificazioni;
- 89/336/CEE del 03/05/89 (Compatibilità Elettromagnetica) e successive modificazioni.
11
min 30 cm
max 100 cm
L’ attacco dello scarico deve trovarsi ad un’altezza compresa
tra 30 cm (minimo) e 100 cm (massimo) dal pavimento.
max 100 cm
Ø 18
Ø 21
3. Ad un scarico murale dotato di apposito sfiato in
aria, avente un diametro interno di almeno 4 cm.
0 03/00
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising