REX | CA257N | User manual | Rex CA257N User Manual

Rex CA257N User Manual
Cappa
CA 257 B-CA 257 N
CA 457 A-CA 457 G
CA 457 X
From the Electrolux Group. The world's No.1 choice.
The Electrolux Group is the world's largest producer of powered appliances for kitchen,
cleaning and outdoor use. More than 55 million Electrolux Group products (such as
refrigerators, cookers, washing machines, vacuum cleaners, chain saws and lawn
mowers) are sold each year to a value of approx. USD 14 bilion in more than 150
countries around the world.
Libretto istruzioni
04306127/1 - K196Rex
AVVERTENZE
-------------------------------------------------------La distanza minima tra la superficie di
supporto delle pentole sul piano di cottura
e la parte inferiore della cappa deve essere 65 cm. Se le istruzioni per l’installazione
del piano di cottura specificano una distanza maggiore, questa deve essere tenuta in
considerazione.
L'aria raccolta non deve essere convogliata
in un condotto usato per lo scarico di fumi
di apparecchi alimentati con energia diversa da quella elettrica (impianti di riscaldamento centralizzati, termosifoni, scaldabagni ecc.).
Per lo scarico dell'aria da evacuare rispettare le prescrizioni delle autorità competenti. Inoltre l'aria da scaricare non deve essere eliminata attraverso una cavità del
muro a meno che tale cavità non sia destinata a questo scopo.
Prevedere un'adeguata areazione del locale quando una cappa e apparecchi alimentati con energia diversa da quella elettrica (stufe a gas, ad olio, a carbone ecc),
vengono usati contemporaneamente. Infatti la cappa aspirante evacuando l'aria
potrebbe creare una pressione negativa
nella stanza.
La pressione negativa del locale non deve
superare i 0,04 mbar, evitando così il risucchio dei gas di scarico della fonte di calore.
Pertanto attrezzare il locale con delle prese
d’aria che alimentino un flusso costante di
aria fresca.
Questo apparecchio presenta accorgimenti
tecnici costruttivi tali da essere annoverato
nella classe di isolamento II e pertanto non
deve essere collegato a terra.
Nell’operazione di collegamento elettrico assicurarsi che i valori di tensione corrispondano con quelli indicati nella targhetta inserita all’interno dell’apparecchio.
Se il Vostro apparecchio non è provvisto di
cavo flessibile non separabile e di spina, o
di altro dispositivo che assicuri la onnipolare
disinserzione dalla rete, con una distanza
di apertura dei contatti di almeno 3 mm,
allora tali dispositivi di separazione dalla
rete devono essere previsti nell'installazione fissa. Se il Vostro apparecchio è provvisto di cavo alimentazione e di spina, porre
l'apparecchio in modo che la spina sia
accessibile.
Prima di procedere a qualsiasi operazione
di pulizia o manutenzione è necessario togliere tensione.
USO
-------------------------------------------------------Evitare l’uso di materiali che causano fiammate (flambè) nelle immediate vicinanze
dell’apparecchio.
Nel caso di fritture fare particolarmente
attenzione al pericolo di incendio che costituiscono olio e grassi. Particolarmente pericoloso per la sua infiammabilità è l’olio già
usato. Non usare griglie elettriche scoperte.
Per evitare un possibile rischio di incendio
attenersi alle istruzioni indicate per la pulizia dei filtri antigrasso e la rimozione di
eventuali depositi di grasso sull’apparecchio.
MANUTENZIONE E PULIZIA
-------------------------------------------------------Un'accurata manutenzione garantisce un
buon funzionamento ed un buon rendimento nel tempo.
La rimozione di eventuali depositi di grasso
dall'apparecchio va effettuata periodicamente in rapporto all'uso (almeno ogni 2 mesi).
Evitare l'uso di prodotti contenenti abrasivi
o corrosivi. Per la pulizia esterna di apparecchi verniciati adoperare un panno inumidito con acqua tiepida e detersivo neutro; per la pulizia esterna di apparecchi in
acciaio, rame od ottone è consigliato l'uso
di prodotti specifici, seguendo le istruzioni
indicate sul prodotto; per la pulizia interna
dell'apparecchio usare un panno/pennello
imbevuto di alcool etilico denaturato.
Una cura particolare va rivolta al filtro
antigrasso. Il filtro antigrasso B (Fig. 9)
puo' essere facilmente rimosso dalla griglia
aprendola come descritto piú avanti e sollevando i due fermi C in filo metallico (Fig.9).
Nella versione filtrante, per accedere al
filtro antigrasso occorrerà rimuovere prima
il filtro al carbone attivo.
Se il filtro antigrasso è metallico, deve essere pulito periodicamente in rapporto all'uso (mediamente ogni due mesi): lavarlo
con detersivo neutro a mano o in lavasto-
viglie.
Se il filtro antigrasso è sintetico, non puó
essere lavato, ma va sostituito, sempre in
rapporto all'uso (mediamente ogni due
mesi).
Nel caso d'uso dell' apparecchio in versione
filtrante, sarà necessario sostituire il filtro
al carbone attivo (Fig. 2F e 9F) in rapporto all'uso, mediamente ogni sei mesi.
Per rimuovere il filtro al carbone attivo:
– togliere la griglia antigrasso: usando gli
appositi pomelli spostare la griglia verso il
retro dell'apparecchio e abbassare la parte
anteriore; a questo punto tenendo ferma la
parte destra (o sinistra) della griglia, ruotare
l'altra parte in modo da toglierla dalla cappa
(Fig. 3).
– sollevare i due fermi in filo metallico
(Fig.9C).
– rimuovere il filtro al carbone attivo dalla
sua sede.
Per sostituire la lampada/e di illuminazione aprire la griglia come descritto precedentemente e rimuovere la lampada/e.
Sostituire con lampade dello stesso tipo.
DESCRIZIONE
-------------------------------------------------------L’apparecchio può essere utilizzato sia in versione Aspirante, sia in versione Filtrante.
Nella versione Aspirante (Fig. 1) i vapori e/o
gli odori della cucina, vengono convogliati direttamente verso l’esterno (soffitto e/o parete)
tramite un condotto di evacuazione, utilizzando i fori previsti superiormente e/o posteriormente all’apparecchio.
Nella versione Filtrante (Fig. 2) i vapori e/o gli
odori della cucina, vengono depurati da un
filtro al carbone attivo, e rimessi in circolazione
nello stesso ambiente tramite le feritoie anteriori.
ATTENZIONE : Per la versione filtrante è indispensabile utilizzare il filtro al carbone attivo.
Per la versione aspirante no.
Conversione Aspirante/Filtrante
Tale conversione avviene nella parte interna
dell'apparecchio a cui si accede aprendo la
griglia come descritto in precedenza.
Verificare che la vite A (Fig.9) sia del tutto
allentata, cosi' che la valvola interna lasci
passare l'aria da reimmettere nell'ambiente attraverso le asole.
Provvedere inoltre ad inserire il filtro al carbone attivo (Fig.2F e 9F): sollevare i due fermi
in filo metallico (Fig.9C); inserire il filtro al
carbone attivo e rimettere i due fermi.
INSTALLAZIONE
-------------------------------------------------------Prima di procedere alle operazione di installazione è necessario togliere la griglia
antigrasso (come descritto precedentemente
nella figura 3).
Se l’apparecchio viene installato in versione
aspirante, collegare una delle due uscite presenti al tubo di estrazione e chiudere l’altra
con il tappo in dotazione (Fig. 4).
Se l’apparecchio viene installato in versione
filtrante è necessario chiudere entrambi i fori
previsti sull’apparecchio con i tappi in dotazione.
Requisiti essenziali per una corretta installazione :
– Predisporre di una adeguata alimentazione elettrica.
– Se il Vostro apparecchio deve essere installato in versione Aspirante, predisporre
precedentemente il foro di evacuazione
dell’aria e munirsi di apposito tubo di collegamento tra questo e la flangia presente
sulla cappa.
Fissaggio a parete
Usando la maschera di foratura applicare alla
parete i tasselli in dotazione. Inserire due delle
viti in dotazione in modo che a queste possa
essere agganciato l’apparecchio tramite gli appositi fori previsti sul fondello (Fig. 5A).
Una volta agganciato l’apparecchio procedere
al fissaggio definitivo alla parete utilizzando le
altre due viti tramite i fori previsti appositamente sul fondello (Fig. 5B).
Per evitare di danneggiare il Vostro apparecchio si raccomanda di utilizzare esclusivamente i fori previsti dal costruttore.
Effettuare il collegamento elettrico.
Fissaggio sottopensile
Usando l’apposita maschera di foratura praticare sul fondo del pensile quattro fori per il
fissaggio dell’apparecchio e ritagliare il foro
per l’evacuazione dell’aria se la cappa è prevista nella versione aspirante (per la versione
filtrante tale foro non è necessario).
Avvicinate la cappa al fondo del pensile ed
assicuratela allo stesso tramite le quattro viti
fornite a corredo (Fig. 6).
Effettuare il collegamento elettrico.
IMPORTANTE:
Verificare la posizione della vite di
regolazione A (Fig. 9).
Per la versione aspirante la vite A deve
essere completamente avvitata; per la
versione filtrante la vite deve essere allentata completamente in modo da permettere la fuoriuscita dell’aria aspirata attraverso le asole superiori.
1
A
Comandi per modelli CA457 A/G/X (Fig.7):
A = Interruttore accensione luce.
B = Interruttore accensione ON/OFF motore
alla I velocità.
C = Interruttore II velocità.
D = Interruttore III velocità.
E = Gemma spia di funzionamento del motore.
Comandi per modelli CA257 B/N (Fig.8):
A = Interruttore accensione luce. Posizione
0: luce spenta. Posizione 1: luce accesa.
B = Interruttore motore. Posizione 0: motore
spento. Posizione 1-2-3: motore acceso
alla prima, seconda e terza velocità.
C = Gemma spia di funzionamento del motore.
B
C
D
8
B
C
A
2
B
A
9
F
6
B
C
F
B
3
C
P
D
KIT CAMINO DECORATIVO (Fig.10)
-------------------------------------------------------Prendere la staffa inferiore (A) ed inserite in
entrambi i lati i piastrini (P) in dotazione. Effettuare la stessa operazione per la staffa superiore (B).
Fissare la staffa inferiore A all'apparecchio.
Fissare la staffa superiore B al soffitto; per
posizionare la staffa in asse con il vostro
apparecchio, fare riferimento al triangolino C
che si trova sull'asse centrale.
Prendere i due tubi telescopici avendo cura di
sollevare leggermente il tubo piu' piccolo (tubo
superiore); infilare i tubi dal davanti, allargandoli leggermente con le mani, così che possano agganciarsi alle due staffe.
Fissare i tubi alle staffe tramite le viti D ed E.
E
A
FUNZIONAMENTO
-------------------------------------------------------A seconda delle versioni l'apparecchio è dotato dei seguenti tipi di comandi:
7
5
A
D
P
4
10
E
E
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising