I
Guida dell’utilizzatore
PL40R-I-1
AP38-ES-1
Contents
Indice. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . I-2
Per saperne di più . . . . . . . . . . . . . . I-3
Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . I-4
Primi elementi 1^ Parte . . . . . . . . . I-4
Suonare senza accompagnamento automatico
Selezionare un suono
Maggiori informazioni sui suoni
Tastiera versatile
Layer, o sovrapposizione dei suoni
Maggiori informazioni sulla sovrapposizione dei
suoni
Split, o separazione della tastiera
Impostazione del punto di separazione
Impostazione di un suono Split
Maggiori informazioni sulla separazione della
tastiera
Uso della tastiera Split con suoni sovrapposti da
ambo i lati
Applicazione di effetti ai suoni. . . I-8
DSP
Reverb
Chorus
Primi elementi 2^ Parte . . . . . . . . . I-9
Suonare con l’accompagnamento automatico
Iniziare con un ritmo
Maggiori informazioni sui ritmi
Modalità Accompagnamento automatico
Accordo Casio
Accordo diteggiato
Accordo dell’intera gamma
Preparatevi a suonare con Preselezione
One-Touch
Suggerimenti sull’uso dei comandi di
accompagnamento automatico
Accordo basso “On bass chord”
Regolazione del tempo
Armonizzazione automatica
Maggiori informazioni sull’armonizzazione
automatica
I-2
Anzitutto è un pianoforte! . . . . . . . I-15
Metronomo
Trasposizione
La trasposizione è FACILE!
Accordatura
Risposta al tocco
Pedali
Sistema di lezioni avanzate . . . . . I-18
Illuminazione dei tasti
Il concetto del sistema di lezioni avanzate
Ascoltate un brano!
Maggiori informazioni sull’ascolto dei brani
Suonate un brano!
Scegliete il vostro livello
Esercitazione passo a passo
Tempo
Intonazione
Coordinazione
Ripetizione della frase
Istruzioni vocali
Continuate a esercitarvi
Memoria di registrazione. . . . . . . . I-22
Sequencer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . I-23
Introduzione
Più precisamente
Due parole sul file Standard MIDI e General MIDI
Registriamo!
Accompagnamenti automatici
Parametri iniziali della traccia di sistema
Registrazione su più tracce
Aggiunta di singole tracce alla traccia di sistema
Registrazione punch-in
MIDI e USB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . I-30
SITO CASIO MUSIC . . . . . . . . . . . . . I-31
426A-I-002A
Per saperne di più!
Le tematiche trattate nel presente
manuale sono più esaurientemente
dettagliate nel manuale principale dell’utente. Le seguenti tematiche - non trattate
in questo manuale - sono riportate nel
Manuale principale dell’utente, alla
pagina indicata:
Safety Precautions . . . . . . . . . . . . . E-1
General Guide. . . . . . . . . . . . . . . . . . E-9
About the Display . . . . . . . . . . . . . . E-12
Connecting to a Power Outlet . . . E-14
Using the AC Adaptor . . . . . . . . . . . E-14
Power On Alert . . . . . . . . . . . . . . . . . E-15
Settings and Memory Contents . . E-15
Connections . . . . . . . . . . . . . . . . . . . E-16
Accessories and Options . . . . . . . E-16
Advanced Operations
Reference
Troubleshooting . . . . . . . . . . . . . . . E-84
Specifications. . . . . . . . . . . . . . . . . . E-87
Operational Precautions . . . . . . . . E-90
Appendix . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-1
Tone List . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-1
Drum Assignment List . . . . . . . . . . A-7
Rhythm List . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-10
Effect Table . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-11
Fingered/Full Range Chord Table A-12
Song List . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-15
Parameter. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-17
MIDI Data Format . . . . . . . . . . . . . . . A-22
Channel Messages . . . . . . . . . . . . . A-22
System Messages . . . . . . . . . . . . . . A-31
Index . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A-40
MIDI Implementation Chart
Using the Mixer. . . . . . . . . . . . . . . . . E-46
Parts . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . E-46
Changing the Parameters
of a Part. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . E-47
Mixer Parameters. . . . . . . . . . . . . . . E-48
Sequencer Main Menus
and Sub Menus. . . . . . . . . . . . . . . . . E-56
Configuring Global Recording
Settings and Operations . . . . . . . . E-61
Sending and Receiving
MIDI Messages . . . . . . . . . . . . . . . . . E-67
MIDI Settings. . . . . . . . . . . . . . . . . . . E-68
Keyboard Settings. . . . . . . . . . . . . . E-71
Using the Keyboard
Setup Menus . . . . . . . . . . . . . . . . . . . E-71
Parameter Setting Items . . . . . . . . E-73
426A-I-003A
I-3
Introduzione
Il pianoforte digitale CASIO PL-40R è
compatto e vanta strumenti di campionamento di alta qualità, fra cui il suono
dinamico “Stereo Piano”. La tecnologia
del campionamento consente la registrazione digitale di strumenti veri utilizzando un sistema analogo a quello del
Compact Disc, tuttavia le registrazioni
sono archiviate nel PL-40R in una
memoria a stato solido. La precisione del
campionamento CASIO nella ricreazione
dei suoni degli strumenti musicali è tale da
riprodurre fedelmente anche la differenza
del suono di uno strumento nei suoi vari
registri.
Il PL-40R propone un divertimento illimitato, con 100 pattern di accompagnamento automatico ed il Sistema di lezioni
avanzate intuitivo, caratterizzato dalla
rivoluzionaria illuminazione dei tasti
promossa da CASIO. Il PL-40R è un
pianoforte più che eccezionale, con 271
suoni, General MIDI, collegamento USB
per computer e un display LCD avanzato
espressamente realizzato! Questo
manuale intende aiutarvi ad ottenere il
meglio dal PL-40R nei tempi più brevi
possibile. Il vostro complesso vi aspetta...
mettiamoci all’opera!
Amplificazione
Il PL-40R è dotato di amplificazione e
speakers incorporati, sebbene sia uno
strumento facilmente portatile. Il suono
può essere ulteriormente migliorato
suonando il PL-40R con un amplificatore
e speakers esterni, come ad esempio un
amplificatore di strumenti musicali o un
sistema Hi-Fi. Se decidete di eseguire un
collegamento di questo genere, non
dimenticate di iniziare con il volume principale di PL-40R a basso livello, e di
alzarlo poco per volta fino ad ottenere un
volume confortevole, in modo da non
sovraccaricare l’amplificatore esterno.
Potete anche collegare due cuffie stereofoniche al PL-40R, ed esercitarvi anche di
notte senza disturbare i vicini! E’ sempre
meglio iniziare con il volume basso anche
quando usate la cuffia, che regolerete poi
a un volume confortevole.
Per ulteriori informazioni si rimanda al
manuale principale dell’utente, pag. E-16.
Primi elementi 1^ Parte
Suonare senza accompagnamento automatico
Iniziare a suonare il PL-40R è facile,
basta:
1.
2.
I-4
Mettere il PL-40R sotto tensione, e
Suonare qualcosa sulla tastiera!
Si consiglia di regolare inizialmente il
volume principale a basso livello, e di
regolarlo in seguito a un livello consono
all’ambiente.
Selezionare un suono
I 271 suoni, i drum set e gli effetti di
PL-40R sono definiti SUONI. I suoni sono
disposti in gruppi per facilitarne la scelta.
426A-I-004A
Ciascun gruppo dispone di un tasto sul
pannello.
Noterete che molti suoni risultano
alterati a seconda dei registri della
tastiera, proprio come i veri strumenti!
• Potete consultare rapidamente la lista
dei suoni, girando il selettore dopo
avere premuto il tasto del gruppo di
suoni. Esplorate i suoni di PL-40R per
trovare i vostri preferiti!
Per trovare un determinato suono
premete il tasto Tone Group (Gruppo
suoni) che indica il tipo di strumento (es.
per
il
sassofono
premete
“REED/BRASS”). Il nome del Tone Group
compare sullo schermo LCD. A questo
punto scegliete il suono che preferite,
usando i tasti freccia [←→ ] a destra dello
schermo. Nel seguente esempio
scegliamo il suono Bright Piano:
1.
Premete il tasto PIANO del gruppo
suoni
2.
Premete quattro volte il tasto [→ ]
(sullo schermo viene visualizzato
BRIGHT PIANO)
3.
Suonate!
• PL-40R ha una polifonia di 64 note, il
che significa che può produrre 64 note
in qualsiasi momento. Le 64 note sono
utilizzate dalle varie sezioni attivate di
PL-40R. Ad esempio, se suonate
usando l’accompagnamento automatico, alcune di queste note saranno
usate nel sottofondo.
• Alcuni suoni usano due campioni in
sovrapposizione (il cosiddetto Layer)
per creare effetti speciali, e per tale
motivo sono polifonici a 32 note.
• Se non selezionate con i tasti freccia, il
display scompare dopo 10 secondi
circa, oppure uscite manualmente
premendo il tasto EXIT/NO.
Maggiori informazioni sui suoni
Tastiera versatile
• Nel presente esempio, premendo
quattro volte il tasto freccia si presume
che il suono scelto sia il primo del
gruppo suoni Piano (vale a dire Stereo
Piano). Vi consigliamo di sperimentare con la scelta di vari suoni, per
familiarizzarvi con questa importante
funzione!
Nelle sezioni seguenti scopriremo come
configurare la tastiera di PL-40R per
suonare in modi diversi ed entusiasmanti,
dal Layer (sovrapposizione dei toni) allo
Split della tastiera.
• I suoni di PL-40R vengono creati
usando campioni di strumenti reali,
digitalmente registrati, fra cui il
magnifico suono Stereo Piano.
426A-I-005A
Layer, o sovrapposizione dei
suoni
E’ possibile sovrapporre due toni della
tastiera per creare registrazioni speciali,
come piano e archi od organo a canne e
choir. Ad esempio, per impostare un
Layer con i suoni del piano e degli archi
procedete come segue:
I-5
1.
Selezionate il suono principale, es.
Grand Piano
Split, o separazione della
tastiera
2.
3.
Premete i tasto LAYER
4.
Suonate “Piano & Strings” (piano e
archi)!
La tastiera di PL-40R può essere divisa in
aree separate (Split) in qualsiasi punto,
per produrre suoni diversi a destra e a
sinistra dello Split (ad esempio, Electric
Piano a destra ed Electric Bass a sinistra),
o per utilizzare l’accompagnamento automatico (in questo caso gli accordi
vengono suonati a sinistra dello Split e la
melodia a destra).
Selezionate il suono sovrapposto,
es. archi “Strings 2”
Impostazione del punto di separazione
Maggiori informazioni sulla
sovrapposizione dei suoni
• Per disattivare la sovrapposizione dei
suoni premete di nuovo il tasto
LAYER.
• Per passare da un suono all’altro in un
determinato gruppo di suoni, usate lo
stesso metodo riportato nella precedente sezione “Selezionare un
suono”.
• La prima volta che premete il tasto
Layer è già impostato un suono Layer.
Se avete già usato Layer, viene prima
richiamato l’ultimo suono impostato.
Potete utilizzare questa funzione per
preselezionare il suono Layer
desiderato e attivare Layer soltanto
nel bel mezzo di una performance, per
aggiungere un altro suono.
Punto di separazione (sol diesis 3)
Suono Split (Inferiore 1)
I-6
Suono principale (Superiore 1)
Il punto di separazione si trova a “fa#3”
nell’impostazione per default, tuttavia
potete spostarlo in qualsiasi posizione
seguendo questo semplice procedimento:
1.
Premete e tenete premuto il tasto
SPLIT
2.
Premete il tasto nel punto in cui
volete fare iniziare la parte destra
della tastiera, es. “do” sotto il rigo
(C4)
3.
Rilasciate entrambi i tasti.
Impostazione di un suono Split
Potete impostare un suono diverso a
sinistra e a destra del punto di separazione, in modo da suonare un suono
basso con la mano sinistra e un suono
melodico con la destra. Ad esempio,
potete suonare Grand Piano a destra del
punto di separazione e Acoustic Bass a
sinistra. Le combinazioni possibili sono
innumerevoli, basta usare la fantasia!
Guardiamo come s’imposta un suono
Electric Piano a destra del punto di separazione (“suono principale”) ed un suono
Electric Bass a sinistra (“suono Split”):
426A-I-006A
1.
2.
3.
Selezionate il suono principale, es.
“Electric Piano”
Uso della tastiera Split con suoni
sovrapposti da ambo i lati
è il secondo suono del gruppo di
suoni EP/ORGAN
Il PL-40R è talmente versatile che potete
perfino impostare due suoni sovrapposti
da ambo i lati dello Split. Ad esempio,
come impostazione dello stile “barocco”
potreste usare un clavicembalo ed archi a
sinistra dello Split, e flauto ed archi a
destra. A voi la scelta! La seguente
sezione illustra questo procedimento.
Premete il tasto SPLIT
Selezionate il suono Split, es.
“Finger Bass”
è il settimo suono del gruppo di
suoni GT/BASS
4.
Suonate!
Maggiori informazioni sulla
tastiera separata (Split)
Suono Split + Suono
Split contrapposto
(Inferiore 1 + Inferiore 2)
Suono principale +
Suono contrapposto
(Superiore 1 + Superiore 2)
• Per disattivare Split premete di nuovo
il tasto SPLIT.
La tastiera del PL-40R è suddivisa in
quattro parti, che potete utilizzare
insieme:
• Per passare da un suono all’altro in un
determinato gruppo di suoni, usate lo
stesso metodo riportato nella precedente sezione “Selezionare un
suono”.
Superiore 1 e Superiore 2 a destra dello
Split (Upper 1 e 2)
Inferiore 1 e Inferiore 2 a sinistra dello Split
(Lower 1 e 2)
• La prima volta che premete il tasto
SPLIT è già impostato un suono Split.
Se avete già usato Split, viene prima
richiamato l’ultimo suono impostato.
Potete utilizzare questa funzione per
preselezionare il suono Split
desiderato e attivare Split soltanto nel
bel mezzo di una performance.
• Normalmente, quando suonate un
suono basso (come Finger Bass) è
meglio scegliere il rigo basso di una
nota, anziché un accordo. Immaginate
come suonerebbe un suonatore di
basso! Potete anche impostare un
suono tipo archi a sinistra dello Split e
suonare String Pad come sottofondo
della melodia. Sciogliete le briglie
della vostra fantasia!
426A-I-007A
Per impostare queste parti useremo un
procedimento leggermente diverso da
quello degli esempi precedenti. Proviamo
con l’esempio barocco:
1.
Premete ripetutamente il tasto PART
(MIXER) e sullo schermo noterete
che le parti seguono il ciclo U1, U2,
L1 e L2 (Superiori 1 e 2, Inferiori 1 e
2)
2.
Quando selezionate le parti,
eseguite ogni impostazione come
segue:
U1 = Strings 1 (archi 1, gruppo di suoni
ENSEMBLE)
U2 = Flute (flauto, gruppo di suoni
REED/BRASS)
I-7
L1 = Strings 1 (archi 1, gruppo di suoni
ENSEMBLE)
L2 = Harpsichord (clavicembalo, gruppo
di suoni PIANO)
(Eseguite lo stesso procedimento della
sezione “Selezionare un suono”)
3.
4.
Con questo tipo d’impostazione è un po’
come suonare un organo con due
tastiere. Ciascun lato del punto di separazione ha un registro alquanto diverso.
Se suonate il pianoforte, dovrete probabilmente modificare leggermente il vostro
stile per suonare in questo modo, ma con
un po’ di pratica vi darà molte soddisfazioni!
Attivate il tasto Layer ed il tasto Split
Suonate!
Applicazione di effetti ai suoni
Il PL-40R è uno strumento versatile che
emette suoni realmente “prodotti”. Chi ha
dimestichezza con la tecnica della
moderna sala di registrazione sa che
parte di questo suono è il risultato di effetti
sovrapposti alla registrazione. Il PL-40R
dispone di innumerevoli effetti che potrete
aggiungere al suo suono per creare un
risultato da professionista.
Gli effetti di PL-40R rientrano nelle
seguenti categorie:
DSP
DSP significa “Digital Signal Processing”,
ovvero elaborazione digitale dei segnali.
Si possono applicare effetti tipo Distortion
(es. per gli effetti Rock Guitar) e
Modulation (es. per Electric Piano od
Organo).
Reverb
Reverb simula l’acustica di particolari
ambienti. Potete scegliere tra 8 effetti
Reverb, fra cui “Room” e “Hall”. Reverb è
particolarmente utile se usate il PL-40R in
I-8
una sala con tende e moquette (es. un
soggiorno), che tendono ad assorbire i
suoni attutendoli. Reverb dona al suono
un’atmosfera tipo concerto!
Chorus
Chorus aggiunge calore al suono
creando effetti disintonizzanti. Potete
scegliere da impostazioni tipo “Chorus” e
“Flanger”.
A pagina A-11 del manuale principale
dell’utente troverete la lista completa dei
tipi di effetti DSP, CHORUS e REVERB
disponibili.
Per selezionare gli effetti DSP, Reverb o
Chorus procedete come segue.
1.
2.
Premete il pulsante EFFECT
3.
Usate i tasti [+] e [-] o il selettore per
selezionare un tipo di effetto DSP
Premete due volte il pulsante [→ ]
per selezionare la schermata di
impostazione dell'effetto DSP
426A-I-008A
Primi elementi 2^ Parte
Suonare con l’accompagnamento automatico
dello schermo. Nell’esempio seguente
selezioniamo il ritmo della SAMBA:
Il PL-40R è dotato di un sistema di
accompagnamento automatico che
fornisce il sottofondo alla vostra performance, proprio come se suonaste con il
vostro gruppo. Il PL-40R ha 100 ritmi,
ciascuno dei quali è composto da una
parte Drum (batteria), una parte
Percussione, una parte Basso e fino ad
altre cinque parti di accompagnamento,
che i migliori musicisti hanno arrangiato
per voi al fine di ricreare famosi stili musicali.
1.
Premete il tasti del gruppo di ritmi
JAZZ/LATIN
2.
Premete otto volte il tasto [→ ]; lo
schermo visualizza SAMBA 1
3.
Premete START/STOP!
I 100 ritmi si trovano in sei gruppi di ritmi
descrittivi che vi aiutano a trovare lo stile
di musica che desiderate suonare.
Noterete un gruppo di ritmi denominato
FOR PIANO (per pianoforte), che
contiene ritmi speciali arrangiati come
accompagnamento al piano, comprendenti alcuni stili famosi come il Boogie
Woogie e Ragtime. Alcuni di essi sono
semplici accompagnamenti al pianoforte,
senza batteria o percussione. Provateli!
Iniziate con un ritmo
Per trovare un determinato ritmo,
premete il tasto del gruppo ritmi
descrivente il tipo di musica che
desiderate suonare (ad esempio, per la
SAMBA premete “JAZZ/LATIN”). Il nome
del gruppo di ritmi compare sullo schermo
LCD insieme al nome del ritmo attualmente selezionato. Ora selezionate un
ritmo usando i tasti freccia [←→ ], a destra
426A-I-009A
Maggiori informazioni sui ritmi
• In questo esempio, premendo otto
volte il tasto freccia si presume che il
ritmo selezionato sia il primo del
gruppo di ritmi JAZZ/LATIN (cioè Big
Band). Vi consigliamo di sperimentare
con ritmi diversi, in modo da familiarizzarvi con questa funzione importante!
• Potete anche cambiare rapidamente
la selezione dei ritmi, girando il selettore dopo aver premuto il tasto del
gruppo di ritmi.
• Se non selezionate con i tasti freccia, il
display scompare dopo 10 secondi
circa, oppure uscite manualmente
premendo il tasto EXIT/NO.
• Alcuni ritmi sono privi di batteria o
percussione, perché è più logico per
quel determinato tipo di musica.
Questi ritmi sono concepiti per
impiego dopo la selezione dell’accompagnamento automatico, in modo da
suonare il Basso ed altre parti di
accompagnamento.
I-9
Modalità accompagnamento
automatico
La sezione accompagnamento automatico di PL-40R dispone di tre modalità
per soddisfare ogni stile. Le prime due
modalità usano lo Split (aree separate
della tastiera), con l’accompagnamento a
sinistra del punto di separazione. La
modalità finale non richiede lo Split. Prima
di suonare, è importante scegliere la
modalità che desiderate usare. Premete
ripetutamente il tasto della modalità
Accompagnamento, e vedrete il ciclo
Casio Chord > Fingered > Full Range
Chord > Off.
CASIO CHORD
Anche se non conoscete la musica, il
PL-40R crea per voi 48 accordi completi
utilizzando un semplice sistema:
Major Chord (accordo maggiore):
• Suonate la nota fondamentale dell’accordo
• Es. “do maggiore”
Minor Chord (accordo minore):
• Suonate la nota fondamentale più
qualsiasi nota alla sua destra
• Eg: “do minore” (Cm)
Seventh Chord (settimo accordo):
• Suonate la nota fondamentale più due
note qualsiasi alla sua destra
• Es. “do settima” (C7)
I-10
Minor Seventh Chord (settimo accordo
minore):
• Suonate la nota fondamentale più tre
note qualsiasi alla sua destra
• Es. “do minore settima” (Cm7)
ACCORDO DITEGGIATO
Suonate gli accordi come su un normale
pianoforte, a sinistra dello Split sulla
tastiera. Il PL-40R riconosce gli accordi e
arrangia l’accompagnamento automatico
attorno ad essi. (Vedere la descrizione
particolareggiata
degli
accordi
riconosciuti, nell’Appendice al manuale
principale, pag. A-12).
ACCORDO GAMMA COMPLETA
Se siete abituati a suonare il pianoforte, è
probabile che non abbiate dimestichezza
con la tastiera suddivisa (Split). L’accordo
a gamma completa è ideale per voi, in
quanto funziona senza lo Split, e analizza
i gruppi di note che suonate in qualsiasi
posizione della tastiera. Il PL-40R
riconosce tre note o più come un accordo;
se suonate soltanto una nota o due, esse
suoneranno solo come note di una
melodia senza alterare l’armonia dell’accompagnamento automatico (tutte le
informazioni sugli accordi riconosciuti
sono riportate nell’Appendice al manuale
principale, pag. A-12).
Se siete un pianista è probabile che vi
troviate più a vostro agio suonando gli
426A-I-010A
accordi con la mano destra e una nota
bassa con la sinistra. In questo caso, se la
nota sinistra è più di sei semitoni inferiore
alla nota seguente a destra, gli accordi a
gamma completa la considerano “ON
BASS”. L’accordo a gamma completa di
CASIO vi consente di utilizzare l’accompagnamento automatico a prescindere
dal vostro stile personale.
Preparatevi a suonare con la
preselezione one-touch
Prima di suonare un brano con l’accompagnamento automatico, dovrete prendere in considerazione vari aspetti.
Innanzitutto, quale ritmo usare e a quale
tempo, e quali suoni dovrete scegliere per
le varie parti della tastiera.
Per aiutarvi ad iniziare, il PL-40R propone
la funzione ONE TOUCH PRESET , che
elimina la fatica dell’impostazione! Basta
scegliere un ritmo, e ONE TOUCH
PRESET imposta quanto segue:
• Selezione del suono adatto alla
tastiera
• Layer e Split come opportuno
• Il tempo ideale
• Effetti adatti
1.
Scegliete una modalità
Accompagnamento, es. FINGERED
(diteggiato)
2.
3.
Scegliete un ritmo, es. Big Band
Premete ONE TOUCH
PRESET
4.
Date il via al ritmo ed all’accompagnamento automatico
5.
Suonate!
Usate la ONE TOUCH PRESET con ogni
ritmo, e vedrete quanto sia utile questa
fantastica funzione. Trascorrete più
tempo a suonare e meno tempo a
impostare!
Suggerimenti sull’uso dei
comandi di accompagnamento
automatico
• Prima di iniziare a suonare premete
una volta il tasto SYNCHRO (la spia
LED sinistra sopra il tasto si accende),
ed il ritmo inizia quando suonate il
primo accordo della sezione
Accompagnamento della tastiera.
Più semplicemente, ONE TOUCH
PRESET riduce drasticamente l’entità
dell’impostazione necessaria, e vi
daranno molte idee per le vostre registrazioni con il PL-40R. Ecco come si usa!
• Per attivare SYNCHRO STOP
premete il tasto SYNCHRO mentre
suona il ritmo. In questo modo il ritmo
e l’accompagnamento suonano solo
mentre usate un accordo; quando
rilasciate l’accordo, il ritmo e l’accompagnamento smettono di suonare.
Per usare la preselezione One-Touch
osservate questo semplice procedimento:
• Provate a premere il tasto INTRO
prima di iniziare a suonare, e il vostro
brano avrà un’introduzione da profes-
• Armonizzazione (tipo, on/off)
426A-I-011A
I-11
sionista. (INTRO funziona meglio se è
usato con SYNCHRO START). Non
cambiate gli accordi mentre suona
INTRO: non iniziate prima che finisca!
Le INTROS sono composte con uno
stile molto musicale, quindi vi sarà
ovvio dove iniziare!
• Ciascun ritmo ha due variazioni.
Toccate il tasto VARIATION e il ritmo
cambia, pur restando in armonia con lo
stile prescelto. E’ una stupenda
funzione per cambiare la disposizione
di un brano, come ad esempio dalla
strofetta al Chorus. Dopo il Chorus
ritornate alla prima variazione, e
creerete con facilità un arrangiamento
dal suono professionale.
• Durante la vostra performance sfiorate il tasto FILL IN, ed il PL-40R arricchirà l’intero accompagnamento per la
durata di una battuta. Questa funzione
è molto utile durante un particolare
cambiamento nell’ambito di un brano,
tra la strofa e il Chorus. Provate a
usare FILL IN come introduzione al
cambiamento della VARIATION.
• Toccando il tasto BREAK durante la
performance farete tacere l’accompagnamento per una battuta; è utile
anche per l’introduzione di una nota di
drammaticità.
• Quando desiderate finire il brano,
premete il tasto ENDING, e il vostro
brano avrà una conclusione degna di
un professionista!
I-12
• Per equilibrare il volume dell’accompagnamento automatico con le parti
della tastiera di PL-40R basta regolare
la
manopola
ACCOMP/SONG
VOLUME.
Accordo basso “On bass chord”
A volte vedrete che gli accordi sono riportati nella forma C/G (do/sol) o F/C (fa/do).
Sono i cosiddetti “On Bass Chord”
(accordi bassi) e vengono scritti così
perché la nota bassa è diversa dalla nota
principale dell’accordo. Il PL-40R
riconosce un vasto numero di accordi
nelle modalità Diteggiatura e Gamma
completa, e potete ampliare questo range
attivando “ON BASS CHORD”. Si tratta di
una funzione leggermente specializzata,
che arricchirà in modo drammatico la
vostra esperienza di musicista. Provate
ad attivare ON BASS CHORD come
segue:
1.
2.
Premete il tasto FUNCTION
3.
4.
Premete ENTER
Usate il tasto [←→ ] per saltare i vari
menu finché non giungete ad
ACCOMP
Procedete con i tasti [←→ ] finché
non giungete a ON BASS CHORD
5.
Premete il tasto [+] per attivare ON
BASS CHORD
6.
Premere FUNCTION per uscire
Ora, quando suonate con l’accompagnamento automatico nella modalità
FINGERED (diteggiatura) o FULL
RANGE CHORD, suonerete la nota più
426A-I-012A
bassa dell’accordo anziché la nota principale, che viene utilizzata come nota
bassa. Ad esempio, se suonate un
secondo accordo a inversione in “do”
maggiore (sol,do, mi, dove sol è la nota
più bassa), la nota bassa sarà sol (il
simbolo
appropriato
dell’accordo
sarebbe C/G, ovvero do/sol).
Regolazione del tempo
Potete regolare il tempo del ritmo nella
gamma da 30 a 255 beat al minuto. Se
sullo spartito è riportata l’indicazione del
tempo, questo è normalmente espresso
in battute (beat) al minuto. E’ facile
impostare il tempo. Quando la spia LED
sopra i tasti del tempo è accesa, premete
i tasti [ts] o girate il selettore finché sullo
schermo non compare il tempo
desiderato.
• Tenete presente che non è possibile
impostare il tempo se la schermata è
nella modalità Menu. In questo caso
premete il tasto Function (funzione)
per
ritornare
alla
schermata
Tone/Rhythm (Suono/Ritmo).
Armonizzazione automatica
Quando ascoltate un arrangiamento da
professionista, spesso udite melodie
suonate come accordi in blocco o con
l’aggiunta di note di armonia. Anche voi
potete usare facilmente questa tecnica
avanzata mediante la funzione AUTO
HARMONIZE di PL-40R.
Quando suonate con l’accompagnamento automatico nella modalità CASIO
CHORD o FINGERED (diteggiatura), attivate il tasto AUTO HARMONIZE per
426A-I-013A
aggiungere delle note armonizzate alle
melodie a note singole di destra.
Vi sono dodici tipi di armonia, iniziando
semplicemente con l’aggiunta di una nota
alla nota melodica, e progredendo fino a
impostazioni complesse con l’aggiunta di
molte note per creare un grande complesso.
Premendo il tasto AUTO HARMONIZE
potete cambiare il tipo di armonia agendo
sui tasti freccia [← → ], a destra dello
schermo. Cimentatevi con le varie
impostazioni di AUTO HARMONIZE!
Segue la lista dei tipi di armonia a vostra
disposizione:
Duet 1: . . . . . .Aggiunge una nota in
stretta armonia
Duet 2: . . . . . .Aggiunge una nota in
armonia aperta
Country: . . . .Aggiunge una nota in stile
Country music (ideale per
Country Piano!)
Octave: . . . . .Aggiunge una nota un’ottava sotto la nota
melodica
5°: . . . . . . . . . .Aggiunge una nota un
quinto sopra la nota
melodica (ottimo per
effetti Rock)
3 Way Open: Aggiunge due note in
armonia aperta (tre note,
melodia compresa)
I-13
3-Way Close: Aggiunge due note in
stretta armonia (tre note,
melodia compresa)
Strings: . . . . .Crea l’effetto di una
sezione d’archi (usare con
i suoni String Ensemble)
4-Way Open: Aggiunge tre note in
armonia aperta (quattro
note, melodia compresa)
Maggiori informazioni sull’armonizzazione automatica
• Se non selezionate con i tasti freccia, il
display scompare dopo dieci secondi
circa, oppure uscite manualmente
premendo il tasto EXIT/NO.
• Potete anche cambiare rapidamente il
tipo di armonizzazione scelto, girando
il selettore dopo aver premuto il tasto
AUTO HARMONIZE.
4-Way Close: Aggiunge tre note in
stretta armonia (quattro
note, melodia compresa)
Block: . . . . . . .Crea accordi in blocco
(ottimo per Jazz Piano)
Big Band: . . .Crea armonie stile Big
Band (ottimo per ottoni e
sassofoni)
I-14
426A-I-014A
Anzitutto è un pianoforte!
Alcune funzioni sono essenziali per
suonare il pianoforte, come ad esempio il
metronomo, l’accordatura, la modifica
della risposta al tocco, ed anche la trasposizione. L’uso dei pedali è molto importante per chi suona il piano. Il PL-40R è
ben equipaggiato in tutti questi settori!
Metronomo
Il PL-40R è provvisto di un metronomo
con un campanello che suona la prima
battuta, e un’ampia scelta di indicazioni
del tempo: 2/4, 3/4, 4/4, 5/4, 6/4, 7/4, 9/4,
12/4, 3/8, 5/8, 6/8, 7/8, 9/8 e 12/8 (per
disattivare il campanello della prima
battuta impostate il metronomo su “0”).
• Per avviare il metronomo premete il
tasto METRONOME/(BEAT).
• Per impostare il tempo seguite lo
stesso procedimento riportato nella
sezione “Regolazione del tempo”,
nella sezione Accompagnamento
automatico.
Per cambiare l’indicazione del tempo del
metronomo procedete come segue:
1.
Premete il tasto FUNCTION e
tenetelo premuto
2.
Premete il tasto
METRONOME/BEAT
3.
Usate i tasti [←→ ] per selezionare
l’indicazione del tempo (beat)
• Se non selezionate con i tasti freccia, il
display scompare dopo dieci secondi
circa, oppure uscite manualmente
premendo il tasti EXIT/NO.
426A-I-015A
• Potete anche cambiare rapidamente
l’indicazione del tempo (beat) girando
il selettore.
Trasposizione
Il PL-40R è in grado di cambiare chiave
con una semplice operazione. Questa
funzione è molto utile, specialmente se
accompagnate cantanti o altri strumentisti che devono fare trasporre un brano in
breve tempo. Ad esempio, se accompagnate un sassofonista tenore, il PL-40R
deve suonare ad un tono inferiore all’intonazione scritta per il sassofono tenore.
Con il PL-40R non dovrete mai più preoccuparvi della trasposizione!
La trasposizione è FACILE!
Quando la spia LED sopra i tasti TRANSPOSE è accesa, premete i tasti TRANSPOSE [st] su o giù per spostare gradualmente l’intonazione generale di PL40R in semitoni. La trasposizione viene
visualizzata sul display.
Ad esempio, se suonate in chiave di C e
volete che il PL-40R suoni in chiave di
MIb, basta premere il tasto TRANSPOSE
[s] finché lo schermo indica “3” (vale a
dire, tre semitoni in più).
• Tenete presente che non è possibile
impostare la trasposizione se la schermata è nella modalità menu. In questo
caso premete il tasto FUNCTION per
ritornare alla normale schermata
Tone/Rhythm.
• Potete anche cambiare rapidamente
la trasposizione girando il selettore
dopo aver premuto un qualsiasi tasto
TRANSPOSE.
I-15
• Potete eseguire la trasposizione in un
range di due ottave (da un’ottava in
meno a un’ottava in più). Per ritornare
subito alla normale intonazione
premete contemporaneamente i due
tasti TRANSPOSE [st].
• L’impostazione della trasposizione
influisce anche sul sequencer e
sull’accompagnamento automatico.
Accordatura
Il PL-40R non stonerà mai: l’accordatura
di default è impostata sul normale A440.
E’ probabile che talvolta vorrete accordare di nuovo il PL-40R perché
corrisponda ad un altro strumento, ad
esempio, quando suonate un duetto con
un pianoforte acustico la cui intonazione
sia scesa, o se suonate con un’orchestra
che usa accordature di base diverse.
Osservate questo procedimento per
accordare di nuovo il PL-40R senza difficoltà.
1.
2.
Premete il tasto FUNCTION
3.
Premete una volta il tasto
ENTER/YES per accedere alla
schermata dell’accordatura
4.
Usate [+] e [-] per cambiare l’accordatura del piano
Usate i tasti [←→ ] o il selettore per
selezionare la schermata del menu
“Tune” (melodia)
• Potete accordare il PL-40R nell’arco
415.3 Hz - 466.2 Hz (+/-100 centesimi;
vi sono cento centesimi in un semitono).
• Per riportare l’impostazione dell’accordatura al valore di default iniziale di
I-16
440 Hz, attivate la schermata dell’accordatura e premete contemporaneamente i tasti [+] e [-].
• L’impostazione
dell’accordatura
influisce anche sul Sequencer e
sull’accompagnamento automatico.
• Quando è attivato il pitch barocco, il
range dell’accordatura diventa 390.6
Hz - 441.5 Hz. In questo caso,
premendo contemporaneamente i
tasti [+] e [-] si imposta il valore di
default iniziale di 415.3 Hz.
• Se alla voce 4 del procedimento sopra
riportato usate i tasti freccia, troverete
altre funzioni di accordatura, come i
tipi
Barocco
ed
Estensione
(Stretched).
Risposta al tocco
Quando suonate un pianoforte acustico, il
volume e la tonalità del suono si alterano
in conformità al vostro modo di suonare.
Più velocemente suonate un tasto, più
forte e vivace è il suono; il PL-40R
risponde allo stesso modo, grazie a una
funzione
intelligente
denominata
Risposta al tocco.
Potete modificare la risposta al tocco
secondo la vostra preferenza, rendendola più leggera o più pesante perché si
addica al vostro stile di suonare.
Procedete come segue:
1.
2.
Premete il tasto FUNCTION
3.
Premete una volta il tasto
ENTER/YES per selezionare la
schermata Risposta al tocco
Usate i tasti [←→ ] o il selettore per
selezionare il menu “Generale”
426A-I-016A
4.
Usate i tasti [+] e [-] per fare scorrere
le impostazioni della sensibilità
Pedali
• Vi sono diversi livelli di sensibilità al
tocco, da Leggero a Pesante. Si prega
di notare che i vari livelli influiscono
sulla risposta della tastiera, non sulla
sua resistenza. Una sensibilità
leggera richiede meno velocità (forza)
per creare un suono forte e vivace. Se
avete esperienza di musica classica,
potreste preferire una sensibilità più
pesante.
• Premendo contemporaneamente i
tasti [+] e [-] si riporta la sensibilità al
“Normale”.
• Potete anche cambiare la sensibilità
della risposta al tocco girando il selettore.
• La modifica della risposta al tocco
influisce sulla sorgente del suono
interna del piano, oltre che sui dati
MIDI OUT.
• La sensibilità della risposta al tocco
non influisce sulla riproduzione del
sequencer, sull’accompagnamento o
sui dati delle note MIDI ricevuti da una
fonte esterna.
• La risposta al tocco influisce su suoni
diversi in modi diversi. Ad esempio, un
clavicembalo acustico ha una risposta
molto debole al tocco, quindi il suono
del clavicembalo su PL-40R è
impostato in modo da rispondere in
modo analogo.
426A-I-017A
Uno dei principali aspetti della performance del piano riguarda l’utilizzo dei
pedali, in particolare il pedale tonale
(Damper Pedal, detto anche di prolungamento del suono). Collegate il pedale
SP-20 a corredo alla presa del pedale
tonale, sul pannello posteriore di PL-40R.
Il pedale tonale del pianoforte acustico
solleva letteralmente gli smorzatoi dalle
corde, lasciandoli suonare senza
restrizioni. Questo effetto di prolungamento del suono è di somma importanza
per una buona tecnica del pianoforte. In
seguito vedremo come il Sistema di
lezioni avanzate di PL-40R può aiutarvi a
sviluppare la vostra tecnica, e comprende
la marcatura dei pedali e melodie suonate
dalla Libreria musicale.
Con l’ausilio di un altro SP-20 (optional)
collegato alla presa SOFT/SOSTENUTE
(sordina/sostenuto) potete usare facilmente la funzione Pedale di sordina o
sostenuto di un Grand Piano, e potete
programmare il secondo pedale per molte
altre funzioni, tipo Fill In, Break, Synchro,
Armonizzazione automatica On/Off; On
Bass Chord On/Off; Chord Judge On/Off
(nella modalità gamma completa di
accordi) e DSP On/Off.
I-17
Sistema di lezioni avanzate
Il PL-40R propone l’ingegnoso Sistema di
lezioni avanzate, un insegnante di musica
incorporato che vi aiuta ad imparare a
suonare o a raffinare la vostra tecnica! In
tutto vi sono 70 brani di musica, dalla
tradizionale alla classica, e melodie di
moda, incorporati in un sistema didattico
strutturato e divertente (i brani sono elencati nell’Appendice al manuale principale
dell’utente, pag. A-15).
Illuminazione dei tasti
Il Sistema di lezioni avanzate di PL-40R
utilizza lo speciale sistema di illuminazione dei tasti della CASIO. Durante il
normale utilizzo potete attivare e disattivare facilmente il sistema di illuminazione
dei tasti. Basta tenere premuto il tasti
Function e premere il tasto di illuminazione dei tasti (preselezione OneTouch). Quando userete il Sistema di
lezioni avanzate noterete il vantaggio del
sistema di illuminazione dei tasti!
Il concetto del sistema di lezioni
avanzate
Con un USB collegato al PC potete anche
caricare altri brani nel sistema di lezioni
avanzate. Questo aspetto viene trattato
più esaurientemente nel manuale principale dell’utente, a pag. E-69.
Ascoltate un brano!
Ascoltiamo prima un brano. I brani incorporati sono elencati in quattro gruppi:
Standard, Classics 1, Classics 2 e
Various. Ascoltiamo il brano 1 del Group
1, “Autumn Leaves” .
1.
Premete il pulsante MUSIC
LIBRARY (Libreria musicale)
2.
Usate i tasti [←→ ] per selezionare il
gruppo Standard (potrebbe essere
già stato selezionato)
3.
Usate i tasti [-] e [+] per selezionare il
brano numero 5, “Autumn Leaves”
4.
Premete il tasto PLAY/PAUSE e
ascoltate “Autumn Leaves”!
Maggiori informazioni sull’ascolto dei brani
• Il brano scelto continuerà a suonare
finché non premete il tasto STOP.
Il Sistema di lezioni avanzate è suddiviso
in varie fasi. Prima ascoltate un brano di
musica, poi lo suonate in vari modi. Ad
esempio, molti brani integrati hanno due o
tre livelli di difficoltà. Anche voi potete
esercitarvi a tre livelli diversi (solo tempo,
solo intonazione o entrambi insieme), e
potete separare le parti destra e sinistra.
La vostra perizia di suonatore può realmente incrementare con il sistema di
lezioni avanzate!
I-18
• Premete il tasto PLAY/PAUSE per attivare una pausa della riproduzione
(playback), e premetelo di nuovo per
ricominciare.
• Per ascoltare i tre livelli dell’arrangiamento di questo brano premete il tasto
ARRANGE LEVEL. Ogni volta che
premete il tasto, l’arrangiamento
avanza al livello superiore. A>B>C>A.
426A-I-018A
Potete premerlo anche mentre suona
il brano!
• Potete passare ad un altro brano
durante la riproduzione del brano
attuale.
• Usate i comandi REW e FF come con
un normale registratore, per spostarvi
indietro o avanti in scatti di una battuta.
(La battuta viene visualizzata sullo
schermo.)
• Per cambiare il tempo della riproduzione premete i tasti del TEMPO
[st]. Per alcuni brani sono stati
programmati cambiamenti di per
l’espressione musicale.
E’ un’ottima idea sperimentare con i
comandi del Sistema di lezioni avanzate,
per familiarizzare con le loro funzioni!
Durante la riproduzione, il sistema di illuminazione dei tasti indica i tasti che
vengono suonati, e il display visualizza la
diteggiatura, la notazione, il tempo, le
battute e il loro numero, e i segni della
dinamica.
Suonate un brano!
Scegliete il vostro livello
Il Sistema di lezioni avanzate cresce con
voi. Prima di iniziare un brano potete
scegliere quanto segue.
Il grado di difficoltà dell’arrangiamento:
selezionate il livello A, B o C usando il
tasto ARRANGE LEVEL.
426A-I-019A
Volete esercitarvi solo con la mano
destra, solo con la mano sinistra, o con
entrambe?
Premete il tasto LESSON PART e
selezionate L (sinistra), R (destra) o L+R.
Per il primo esempio provate il Livello A e
solo la parte della mano destra (R).
Esercitazione passo a passo
Per suonare il piano si inizia dalle nozioni
fondamentali, in quanto bisogna sapere:
Tempo: . . . . . .Quando viene suonata la
nota?
Intonazione: Che nota è?
Coordinazione: Esecuzione contemporanea di tutte queste operazioni!
Il Sistema di lezioni avanzate vi aiuta
proponendo queste tre fasi di apprendimento con ogni brano.
Tempo
Proviamo a suonare il tempo di un brano.
Nel gruppo “Various” della Libreria musicale selezionate “Happy Birthday To You”
(brano numero 47). Conoscerete
senz’altro il tempo di questo famoso
brano! Ora procedete come segue:
1.
Premete il tasto STEP 1; il brano
inizia a suonare
2.
Per attivare la riproduzione dovete
premere un tasto qualsiasi nel
tempo del brano
I-19
• Cimentatevi con vari brani, e vi meraviglierete di come il vostro tempo
migliorerà grazie al Sistema di lezioni
avanzate!
• Suonate lo stesso brano a un livello di
arrangiamento diverso.
• Non importa quale nota suonate! Il
Sistema di lezioni avanzate vi sta
insegnando il tempismo delle note,
quindi premete qualsiasi nota, e
suonerà la giusta intonazione!
Intonazione
• Quando vi sarete cimentato con un
brano al Livello A dell’arrangiamento,
provate il Livello B ed il Livello C.
Noterete che ad un certo punto
dovrete suonare più di una nota per
volta ai livelli più difficili dell’arrangiamento. Nell’Appendice al manuale
principale dell’utente, pag. A-15
troverete le informazioni sul numero di
livelli di arrangiamento previsti per
ciascuno dei 70 brani.
• Provate a cambiare la Lesson Part per
la sinistra (L) o per la sinistra e la
destra insieme (L+R).
Coordinazione
Quando avete imparato il tempo di un
brano, è il momento di vedere se sapete
suonare le note giuste! In questa fase
sarete guidati dall’ingegnoso sistema di
illuminazione dei tasti di PL-40R. Seguite
le luci, e in men che non si dica suonerete!
1.
Premete il tasto STEP 2; il brano
inizia a suonare
2.
Il primo tasto s’illumina per indicarvi
la nota da suonare. Premete il tasto
illuminato!
3.
I-20
Il tasto della nota successiva da
suonare lampeggia mentre il PL-40R
attende che la suoniate (il sottofondo si arresta in attesa della vostra
mossa)
Dopo avere imparato il tempo e le note da
suonare, è giunto il momento della terza
fase! Nella terza fase il sottofondo non vi
attende, quindi provate a suonare come
se foste un concertista sul palcoscenico!
L’illuminazione dei tasti continuerà naturalmente a mostrarvi le note da suonare,
e lo schermo visualizza lo spartito e i segni
della dinamica. Dovete semplicemente:
1.
Premere il tasto STEP 3, e il brano
inizia a suonare
2.
Seguire l’illuminazione dei tasti, o lo
schermo, e suonare!
• Quando vi sarete cimentato con un
brano al livello A dell’arrangiamento,
provate il Livello B ed il Livello C.
Noterete che ai livelli più difficili dell’arrangiamento dovrete suonare più di
una nota per volta.
426A-I-020A
• Se trovate che il tempo è troppo
veloce, rallentatelo al livello opportuno, finché non sarete pronto a
suonare al tempo normale.
1.
2.
Ripetizione della frase
3.
4.
Ciascun brano incorporato è suddiviso in
frasi di fissa lunghezza. Potete scegliere
una frase e creare un “loop”, vale a dire, la
frase continua a suonare finché non la
fermate.
1.
Premete il tasto PHRASE REPEAT
mentre il brano che avete scelto
suona o è in pausa
2.
La prima frase del brano corrente
inizia a ripetersi; esercitatevi con
questa frase finché non sarete
pronto a continuare!
• Quando siete soddisfatto, premete il
tasto FF/NEXT e la riproduzione
passa alla frase successiva.
• Se volete provare una frase precedente, premete il tasto REW/PREV.
Istruzioni vocali
Se trovate che la concentrazione sull’illuminazione dei tasti vi impedisce di
controllare sullo schermo la diteggiatura
che dovreste usare, impostate il PL-40R
in modo che indichi la diteggiatura con
una voce umana simulata! Per attivare la
voce del Sistema di lezioni avanzate,
osservate le seguenti istruzioni!
426A-I-021A
5.
Premete il tasto FUNCTION
Usate i tasti [←→ ] o il selettore per
selezionare il menu “Lesson”
(lezione)
Premete il tasto ENTER/YES
Usate i tasti [←→
SPEAK
] per selezionare
Usate il tasto [+] per attivare SPEAK
Ora il Sistema di lezioni avanzate detterà
la diteggiatura ad alta voce! Ad esempio,
se per una determinata nota usate il
pollice, dirà “ONE” (uno). Se dovete
suonare tre note con il pollice, il medio ed
il mignolo, dirà “One, Three, Five” (uno,
tre, cinque) in rapida sequenza.
Per disattivare la funzione SPEAK, invertite il procedimento (premendo [-] alla
voce 5).
Continuate ad esercitar vi
Per ulteriori informazioni sul Sistema di
lezioni avanzate consultate il manuale
principale da pag. E-33 a pag. E-36. Il
fattore principale di questa funzione è
cimentarsi con il maggior numero di brani
possibile! Vi meraviglierete di come
questa esercitazione migliorerà il vostro
modo di suonare!
I-21
Memoria di registrazione
Il PL-40R è in grado di gestire
impostazioni musicali molto complesse.
Per modificare queste impostazioni
occorre a volte premere diversi tasti (es.
per cambiare il suono ed il ritmo contemporaneamente), pertanto, al fine di
semplificare questo procedimento, il
PL-40R è provvisto di una “Memoria di
registrazione” per memorizzare l’intera
configurazione di PL-40R in una di sedici
memorie (4 memorie in ciascuna delle 4
tastiere).
4.
Premete il tasto REGISTRATION (1,
2, 3 o 4) nel punto in cui desiderate
memorizzare la vostra impostazione
• Ripetete l’operazione per le altre
registrazioni, ma memorizzatele in un
tasto Registration diverso.
• Per
richiamare
l’impostazione
selezionate la tastiera ed il tasto di
registrazione in cui l’avete salvata.
• Potete archiviare impostazioni come
la selezione del suono, Layer e Split, la
selezione di ritmi, tempo, la modalità
accompagnamento automatico, infatti
tutto il necessario per suonare un
brano!
La memoria di registrazione contiene
alcune impostazioni iniziali che potrete
provare. Premete uno dei tasti
Registration da 1 a 4, ed il PL-40R attiverà
tale impostazione (comprendente i suoni
della tastiera e la selezione di ritmi).
Vi sono quattro registrazioni (da 1 a 4) in
ciascuna delle quattro tastiere (da A a D).
Premete ripetutamente il tasto BANK per
spostarvi tra le tastiere A>B>C>D>A.
Vedrete com’è facile impostare le vostre
registrazioni! Basta seguire le seguenti
istruzioni:
1.
2.
Impostate il PL-40R come preferite
3.
Premete il tasto STORE e tenetelo
premuto
I-22
• Usate la memoria di registrazione per
eseguire cambiamenti durante un
brano, magari tra una strofetta ed il
Chorus. Ciò che altrimente sarebbe
fisicamente impossibile eseguire nel
breve istante tra le sezioni, è facile con
la memoria di registrazione!
• La memoria di registrazione funziona
in modo analogo alla preselezione
One-Touch, ma potete creare le vostre
impostazioni. Potete scegliere alcune
impostazioni dalla preselezione OneTouch come punto di partenza delle
vostre registrazioni!
Selezionate la tastiera in cui volete
memorizzare la vostra registrazione
426A-I-022A
Sequencer
Introduzione
Il Sequencer è un registratore che registra
dati anziché suoni. E’ un potente dispositivo atto a perfezionare la registrazione
dei brani, perché possiate editare con
facilità la vostra performance.
Il Sequencer offre inoltre validi strumenti
per il “Multi Tracking”, con il quale potrete
creare la performance di un grande complesso, traccia per traccia, proprio come in
una sala di registrazione per professionisti.
Il Sequencer di PL-40R dispone di
memorie distinte per 10 brani, ciascuna
con un massimo di 17 tracce! Potete utilizzare il Sequencer senza difficoltà, per
registrare la vostra performance dal vivo
con l’accompagnamento automatico, o
per costruire la vostra creazione, parte
per parte, usando le 17 tracce del
Sequencer. Ad esempio, potete registrare
le parti separate di una partitura per
orchestra. A voi la scelta.
Quasi tutti sanno usare il mangianastri
che registra i segnali acustici. Il
Sequencer di PL-40R è simile a un
mangianastri, ma invece di registrare
suoni registra quando premete i tasti, o i
pulsanti sul pannello, ecc. Ciò significa
che quando ascoltate la vostra riproduzione, potete modificare la selezione
del suono o il tempo, ed editare la registrazione in diversi modi che non sarebbero possibili con la registrazione audio.
Più precisamente
La memoria del Sequencer di PL-40R è
sufficiente per la memorizzazione di
15.500 note. Questa memoria complessiva può essere suddivisa tra dieci
426A-I-023A
brani (se preferite, tuttavia, potetete utilizzare l’intera memoria per un solo brano).
Ogni brano è costituito da un massimo di
17 tracce, una traccia di sistema e 16
singole tracce. Mentre registrate, il
display visualizza la percentuale di
memoria rimanente. Quando la memoria
è completa, la registrazione termina automaticamente. Purché non rimaniate
senza note prima della fine, potrete registrare 1000 battute!
Iniziando una registrazione si cancellano
le registrazioni attualmente memorizzate
nel brano selezionato. Il contenuto del
sequencer si conserva anche quando
disinserite il pianoforte. L’archivio della
memoria è alimentato da una batteria di
back-up al litio incorporata. (Importanti
informazioni sulla batteria al litio sono
riportate nella sezione “Batteria al litio” a
pag. E-90 del Manuale principale dell’utente.) Se disinserite il pianoforte mentre
è in corso una registrazione o è in standby, il contenuto del sequencer viene
cancellato.
La “Traccia di sistema” è una traccia
speciale utilizzata per registrare la vostra
performance con l’accompagnamento
automatico. Ciò significa registrare le otto
parti formanti l’accompagnamento automatico, oltre alle quattro parti della
melodia (superiore 1, superiore 2, inferiore 1 e inferiore 2) e le due parti necessarie per le note dell’armonizzazione
quando è attivata l’armonizzazione automatica.
Le singole tracce servono per costruire la
performance di un complesso, traccia per
traccia, come nel caso di uno spartito
d’orchestra.
I-23
Ciascuna traccia è indipendente dalle
altre, il che significa che se fate un errore
durante la registrazione dovete registrare
di nuovo una sola traccia.
Due parole sul file Standard MIDI
e General MIDI
Guardiamo innanzitutto come registrereste il vostro brano suonato con l’accompagnamento automatico. Come già
detto, questo utilizza la 17^ traccia del
Sequencer, la TRACCIA DI SISTEMA.
Selezionate innanzitutto uno dei dieci
brani su cui registrare:
In linea di massima, quando create una
registrazione su più tracce dovreste
usare le tracce da 1 a 9 e da 11 a 16 per i
suoni non-Drum, e la traccia 10 come
traccia per Drum. In tal modo, se il brano
viene salvato come file Standard MIDI
(che può essere suonato su un altro strumento General MIDI), sarà nel formato
adatto (la traccia 10 in General MIDI è
sempre una traccia per Drums).
1.
2.
Premete il tasto SEQUENCER
3.
Premete di nuovo il tasto
SEQUENCER per ritornare al menu
principale del Sequencer
Registriamo!
Per registrare la vostra performance:
Accompagnamenti automatici
4.
Impostate il PL-40R per il vostro
brano, scegliendo suoni e ritmo
adatti, la modalità accompagnamento automatico, il tempo ecc.,
proprio come se vi preparaste a
suonare normalmente
5.
Premete il pulsante RECORD del
Sequencer
Il modo più semplice di usare il Sequencer
è probabilmente quello di registrare l’intera performance usando l’accompagnamento automatico. Come spiegato in
precedenza, con l’accompagnamento
automatico potete creare facilmente l’effetto di un grande complesso, ed infatti
produrrete una performance su più tracce
dal vivo. Ad esempio, potreste avere un
accompagnamento di otto parti (Drums,
Percussion, Bass e 5 parti Accomp
(accordo)) più quattro parti della tastiera
(Layer superiore 1 e superiore 2, più
Layer inferiore 1 e inferiore 2), e magari
anche parti di armonizzazione automatica.
Tutto questo è naturalmente soggetto alla
polifonia massima di 64 note, tuttavia il
potenziale è ugualmente grande.
I-24
Usate i tasti [+] e [-] o il selettore per
selezionare uno dei 10 brani che
userete
(compare la schermata
Registrazione in tempo reale)
6.
Suonate! Includete nella vostra
performance tutte le normali
funzioni, come introduzione, triempitivi (Fill Ins) e fine
7.
Per concludere la registrazione
premete START/STOP
(Il PL-40R ritorna alla schermata
Sequencer Play)
426A-I-024A
8.
pagnamento automatico: INTRO,
FILL-IN, BREAK, VARIATION 1/2,
SYNCHRO START/STOP, ENDING
Premete di nuovo START/STOP per
riprodurre il vostro brano!
(Ad eccezione del tasti
START/STOP, utilizzato per
terminare la registrazione del
sequencer)
Maggiori informazioni sulla registrazione
con traccia di sistema
• Se volete, potete cambiare tempo
della riproduzione, o anche suonare
insieme alla vostra registrazione.
• Eseguite di nuovo l’operazione.
Questa volta scegliete un brano
diverso alla voce 2. In tal modo,
quando ascolterete la riproduzione
potrete scegliere tra i due brani registrati.
• Il PL-40R è provvisto di una batteria di
back-up che conserva la memoria del
Sequencer anche quando spegnete il
PL-40R.
A titolo di riferimento, quando registrate
con la traccia di sistema, vengono memorizzati i seguenti dati:
1.
Note suonate sulla tastiera (inclusi
gli accordi della gamma di accompagnamento della tastiera)
2.
3.
4.
5.
6.
Uso dei pedali (es. pedale tonale)
7.
Funzioni del controller dell’accom-
Cambiamento di ritmo
Cambiamento di suono
8.
Anche se non attivate l’accompagnamento automatico potete ugualmente
usare questo metodo per la registrazione
della vostra performance dal vivo,
comprendente le impostazioni Split e
Layer.
Parametri iniziali della traccia di
sistema
“Song Header” è una serie di dati che
imposta il PL-40R esattamente com’era
quando avete registrato il brano, perché
lo riproduca correttamente. Ad esempio,
se dopo la registrazione di un brano avete
usato il PL-40R per suonare con
impostazioni diverse, quando desiderate
riprodurre il vostro brano questa funzione
ripristina il PL-40R alle impostazioni
presenti in sede di registrazione del
brano, comprese le seguenti funzioni:
1.
2.
3.
Selezione del ritmo
4.
Impostazione del punto di separazione
5.
Tempo
Cambiamento di tempo
Cambiamento della modalità
accompagnamento automatico
426A-I-025A
Cambiamento del tipo di effetti
Impostazione dei suoni
Suoni superiore 1, superiore 2, inferiore 1, inferiore 2, stato on/off
I-25
6.
7.
8.
Trasposizione
9.
Stato on/off dell’armonizzazione
automatica
Impostazione del Mixer
Modalità accompagnamento automatico
All’occasione, tuttavia, potete modificare
le impostazioni Song Header. Ad
esempio, in un secondo tempo potreste
ascoltare un brano e rammaricarvi di non
averlo registrato con suoni diversi o con
un ritmo diverso. In tal caso procedete
come segue:
1.
2.
Premete il tasto SEQUENCER
Selezionate il brano da modificare
(Usate i tasti [+] e [-] o il selettore
per selezionare il numero dell’area
del brano nel campo da 1 a 10)
3.
4.
Impostate il tempo, il mixer ed altri
parametri di Song Header necessari
Premete il tasto RECORD
Le impostazioni attuali del quadro
di comando sostituiscono i parametri di Song Header relativi al
brano selezionato.
Premete il tasto EXIT/NO per visualizzare la schermata Record
Standby, diversamente questa
schermata comparirà automaticamente dopo 10 secondi circa.
5.
I-26
Premete il tasto EXIT/NO
Questi sono gli elementi fondamentali per
registrare brani con l’accompagnamento
automatico. Potete registrare un intero
brano utilizzando questo metodo, o registrare il brano portante ed aggiungere sulle
singole tracce le contromelodie usando la
registrazione in tempo reale. In linea di
massima, le parti che richiedono maggior
tempo per la registrazione sono quelle dei
Drums, quindi è ovviamente consigliabile
usare l’accompagnamento automatico
per registrarle!
Potreste utilizzare il Sequencer di PL-40R
per le registrazioni su più tracce, o multitracking, per costruire una traccia per
volta. E’ una tecnica alquanto avanzata,
ed il PL-40R ha tutto il necessario per
consentirvi di approfondire la vostra
expertise. Per il momento osserviamo più
attentamente le funzioni a disposizione
per la registrazione di singole tracce e
come aggiungerle alla vostra traccia di
sistema.
Registrazione su più tracce
Avete la scelta di due metodi di registrazione su più tracce per il Sequencer di
PL40R: registrazione in tempo reale
(REALTIME) e registrazione punch-in.
Registrazione in tempo reale
Nel caso della registrazione in tempo
reale, il brano che suonate viene registrato dall’inizio alla fine. Se è lungo, è
facile sbagliare in qualche punto della
registrazione. Ad esempio, se registrate
una parte per basso della durata di 80
battute, potreste sbagliare in qualche
punto della registrazione, oppure
potreste suonare uno strumento in un
modo che vorreste perfezionare. Aquesto
fine troverete utile la seguente modalità!
426A-I-026A
Registrazione punch-in
Con questo metodo avete la possibilità di
registrare di nuovo a partire da un determinato punto del brano presente nella
memoria. Potete usare la registrazione
punch-in per rettificare errori fatti durante
la registrazione in tempo reale.
In aggiunta alle note che suonate, il
Sequencer registra i seguenti tre tipi di
dati principali.
• l’impostazione dell’indicazione del
tempo (memorizzata nella testata del
brano).
• I parametri iniziali della traccia (memorizzati nella testata del brano). Ad
esempio, l’impostazione del suono di
ciascuna traccia
• Modifiche dei parametri e operazioni
eseguite durante la registrazione
(memorizzate nella registrazione al
punto in cui le avete effettuate); ad
esempio, il cambiamento di un suono
(Per ulteriori informazioni sui dati registrabili su ciascuna traccia si rimanda alla
“Lista dei parametri” sul retro della Guida
principale dell’utente, pag. A-17.).
Le impostazioni dei parametri sotto riportati sono memorizzare come dati di
testata, ed applicati a tutte le tracce. Non
potete modificare queste impostazioni
durante un brano o per una determinata
traccia.
• Indicazione del tempo (0, 2/4 to 7/4,
9/4, 12/4, 3/8, 5/8, 6/8, 7/8, 9/8, 12/8)
• Impostazione dei brani (Master Tune,
Pitch barocco, Temperament)
Aggiungete singole tracce ad
una traccia di sistema
Come già detto, potete usare le tracce da
1 a 16 per aggiungere altre parti all’accompagnamento e alle note della tastiera
che registrate sulla traccia di sistema. Ciò
vi consente di attivare e disattivare le
tracce durante la riproduzione per creare
l’arrangiamento desiderato.
Il procedimento di registrazione delle
tracce da 1 a 16 è fondamentalmente
identico a quello della registrazione sulla
traccia di sistema. (Se una volta terminata
la registrazione della traccia di sistema vi
occupate immediatamente della registrazione di altre tracce, omettete le prime
due fasi del procedimento).
1.
2.
Premete il tasto SEQUENCER
Selezionate il brano nel quale volete
registrare
Usate i tasti [+] e [-] o il selettore per
selezionare il numero dell’area di
un brano nella gamma da 1 a 10.
(Dovrebbe essere il brano nel quale
avete registrato la traccia di
sistema.)
Dopo alcuni secondi il display visualizza
Play Standby. Potete andare a “Play
Standby” premendo il tasto EXIT/NO.
• Tipo di effetto
426A-I-027A
I-27
3.
Selezionate la traccia che
desiderate registrare
Premete il tasto SEQUENCER per
visualizzare il menu principale,
quindi selezionate “Track Select”
(selezione traccia).
Sul display, l’asterisco indica che la
traccia già contiene dati registrati.
Usate i tasti [+] e [-] o il selettore per
selezionare una traccia libera.
4.
Precisate l’indicazione del tempo ed
impostate i parametri del metronomo
che desiderate usare durante la
registrazione
(Nel caso abbiate già registrato
un’indicazione del tempo nella
traccia di sistema, non è necessario precisarla di nuovo.)
Una volta eseguita l’impostazione,
premete il tasto SEQUENCER o il tasto
EXIT/NO per ritornare alla schermata
Play Standby.
5.
Selezionate il suono che intendete
usare per la traccia
6.
Premete il tasto RECORD per
mettere in attesa di registrazione
7.
Suonate qualcosa sulla tastiera per
iniziare la registrazione
(Se volete iniziare la registrazione
senza suonare la tastiera, premete
il tasto START/STOP).
8.
I-28
Quando avrete terminato di
suonare, premete il tasto
START/STOP per interrompere la
registrazione, e ritornate alla schermata di riproduzione del Sequencer
9.
Premete di nuovo START/STOP per
ascoltare la riproduzione della
vostra registrazione
Registrazione punch-in
E’ difficile non irritarsi quando si sbaglia
nel bel mezzo di una lunga traccia e si
deve registrare tutto di nuovo!
Fortunatamente il PL-40R è provvisto di
registrazione “punch-in”. Con la registrazione “punch-in” ascoltate la riproduzione di una registrazione precedente,
e iniziate a suonare la tastiera dal punto in
cui intendete apportare le modifiche. Fino
al punto in cui iniziate a suonare tutto
rimane invariato, mentre da quel punto in
avanti tutto viene sostituito dalla nuova
performance.
(Tenete presente che quando utilizzate la
registrazione punch-in per modificare
parte di una recente registrazione dovete
omettere le prime due voci del seguente
procedimento).
1.
2.
Premete il tasto SEQUENCER
Selezionate il brano che intendete
modificare
Usate i tasti [+] e [-] o il selettore per
selezionare il numero di un brano
nella gamma da 1 a 10.
3.
Se desiderate usare il metronomo
durante la registrazione, impostate i
parametri del metronomo
4.
Selezionate la traccia da modificare
426A-I-028A
Usate i tasti [←] per selezionare
“TrackSelect”, quindi usate i tasti [+] e [-] o
il selettore per selezionare la traccia
opportuna.
Dopo aver selezionato l’impostazione,
premete il tasto SEQUENCER o il tasto
EXIT/NO per ritornare alla schermata
“Play Standby”.
5.
Premete il tasto ENTER/YES
Questa operazione porta alla modalità
punch-in e fa lampeggiare la spia del tasto
RECORD.
6.
Premete il tasto START/STOP per
iniziare la riproduzione della traccia
selezionata
7.
Quando la riproduzione raggiunge il
punto dal quale desiderate registrare di nuovo la traccia, iniziate a
suonare le nuove note sulla tastiera
Non appena iniziate a suonare sulla
tastiera, la registrazione inizia e cessa la
riproduzione del contenuto della traccia
attuale.
8.
• Una volta iniziata la registrazione
punch-in (alla voce 7), eventuali variazioni dei parametri vengono registrate esattamente come durante la
normale registrazione.
L’uso del Sequencer richiede molta
pratica, e dipende anche dalla registrazione di un brano interessante.
Inizialmente, provate a registrare usando
il metodo traccia di sistema (con l’accompagnamento automatico per il sottofondo), poi aggiungete qualche singola
traccia come in questo esempio.
Le innumerevoli funzioni del Sequencer
sono riportate al completo nel Manuale
principale dell’utente, da pag. E-53, e
comprendono:
quantizzazione
(correzione del tempo), impostazione
dell’indicazione del tempo e del
metronomo, nome dei brani e funzioni di
cancellazione delle tracce, singoli brani e
tutti i brani. Tutte queste funzioni
contribuiscono a rendere il Sequencer di
PL-40R veramente completo. Ci
auguriamo che questa introduzione vi
incoraggi ad essere ancor più avventuroso!
Quando avrete terminato di
suonare, premete il tasto
START/STOP per interrompere la
registrazione, e ritornate alla schermata di riproduzione del Sequencer
• Dopo l’inizio della riproduzione del
contenuto della traccia di cui alla voce
6 potete modificare il suono della riproduzione, tuttavia questa impostazione
del suono non viene registrata.
426A-I-029A
I-29
MIDI e USB
MIDI è un sistema standard internazionale per collegare più strumenti
musicali, e significa Musical Instrument
Digital Interface. Potete collegare il
PL-40R ad un altro strumento a tastiera o
ad un modulo acustico, e suonare i suoni
di tale strumento dalla tastiera o dal
Sequencer di PL-40R, o viceversa.
Tramite MIDI potete anche collegare il
PL-40R ad un PC ed usarlo con il software
di registrazione MIDI. Sarete così in grado
di produrre sequenze su più tracce sul
PC, usando le 16 parti disponibili mediante MIDI, o di riprodurre file Standard
MIDI di carattere commerciale scaricati
dall’Internet. Il PL-40R è uno strumento
General MIDI, il che significa che è
conforme a una serie di suoni e controller
standard dell’industria, utilizzati per la
produzione di file General MIDI Standard.
Il collegamento al PC è considerevolmente agevolato da PL-40R, in quanto
oltre alle porte di entrata e uscita MIDI
dispone di una porta USB (Universal
Serial Bus). Un singolo cavo è in grado di
gestire i dati MIDI in entrata ed uscita.
Se collegate l’USB a un PC ed usate
anche le porte MIDI, è attiva soltanto la
porta MIDI in entrata (il PL-40R non
trasmette dalla porta MIDI in uscita
quanto l’USB è attivo).
Per effettuare il collegamento tramite
USB procedete some segue.
1.
I-30
Installate innanzitutto l’USB Driver
sul PC. Questo componente si trova
sul PC CD ROM (PL-40R USB
Manual and Driver CD-ROM) fornito
a corredo di PL-40R
Per ulteriori informazioni sull’installazione
del driver aprite una delle directory delle
lingue di “PL-40R USB Manual and Driver
CD-ROM”, e leggete il contenuto del file
“readme.txt”.
2.
Usate un cavo USB, reperibile nei
negozi del settore, per collegare il
pianoforte digitale al computer
(Tenete presente che l’USB non
funziona mentre suonate i brani
demo o usate la Libreria musicale.)
(1) Porta USB del computer
(2) Cavo USB
(3) Connettore USB
(4) Porta USB del piano digitale
• Nota: Usate un cavo USB tipo 1.1 facilmente reperibile nei negozi del
settore.
Dopo avere installato il software USB
Driver sul PC, il PL-40R attiva automaticamente la “modalità USB” ogni volta che
viene collegato al PC e quest’ultimo è
sotto tensione. In qualsiasi altro momento
(in assenza di collegamento USB tra il
pianoforte digitale e un computer), il
PL-40R rimane nella modalità MIDI.
La modalità USB di PL-40R viene attivata
automaticamente nei seguenti casi:
426A-I-030A
A.
Quando è collegata ad un PC
spento, e mettete il PC sotto
tensione
B.
Quando collegate la porta USB di
PL-40R ad un PC già sotto tensione
In entrambi i casi lo schermo di PL-40R
visualizza per circa un secondo “Active
Port USB” (porta USB attiva), per indicare
che il collegamento USB è attivo.
Nel caso in cui l’USB sia scollegato, lo
schermo visualizza per un secondo circa
“Active Port MIDI” (porta attiva MIDI).
L’USB agevola notevolmente l’utilizzo
delle funzioni MIDI di PL-40R con un PC.
Nel Manuale principale dell’utente, da
pag. E-60, troverete tutte le informazioni
relative alle funzioni di MIDI.
Questo tipo di ‘hot plugging e unplugging’
(collegamento e scollegamento a un
dispositivo mentre è alimentato) è uno dei
grandi vantaggi di USB. Ciò significa che
non dovete riavviare il PC per collegare o
scollegare il PL-40R.
SITO CASIO MUSIC
Visitateci presso il sito musicale CASIO: http://music.casio.com/ per ottenere maggiori
informazioni sugli strumenti musicali CASIO in genere, ed in particolare le informazioni
aggiornate sul PL-40R, fra cui la versione aggiornata dell’USB Driver. Visitate il nostro
URL e selezionate la vostra regione o paese.
426A-I-031A
I-31
Questo marchio di riciclaggio indica che la confezione è conforme
alla legislazione tedesca sulla protezione dell’ambiente.
TE0210-A
Printed in Malaysia
PL40R-I-1
Download PDF

advertising