Philips Viva Collection Macchina per il pane HD9020/40 Libretto delle ricette

Philips Viva Collection Macchina per il pane HD9020/40 Libretto delle ricette
HD9020
Additional Baking Information
2
3
1
2
3
4
HD9020 - Additional Baking Information
English 6
Italiano 13
English
6
Standard programs and recipes
Standard bread recipes
Basic white bread (programs 1 and 2)
Program: Basic White
500g
750g
1000g
Water (27°C/80°F) or milk
220ml
280ml
350ml
Milk powder (if you use water
instead of milk)
1tbsp
1½tbsp
2tbsp
Oil
1tbsp
1½tbsp
2tbsp
Salt
2/3tsp
1tsp
1½tsp
Sugar
1tbsp
1½tbsp
2tbsp
White flour
350g (2½ cups)
455g (3¼ cups)
560 (4 cups)
Dried yeast
1tsp
1tsp
1tsp
Wholewheat bread (programs 3 and 4)
Program: Whole Wheat
500g
750g
1000g
Water (27°C/80°F)
230ml
280ml
350ml
Oil
1tbsp
1tbsp
2tbsp
Salt
1tsp
1tsp
2tsp
Honey OR sugar
2tbsp
2tbsp
2tbsp
Wholewheat flour
350g
450g
560g
Dried yeast
1tsp
1tsp
1tsp
Program: French
500g
750g
1000g
Water (27°C/80°F)
200ml
260ml
330ml
Oil
1tbsp
1½tbsp
2tbsp
Salt
1tsp
1½tsp
2tsp
French bread (program 5)
White flour
350g (2½ cups)
450g (3¼ cups)
560 (4 cups)
Dried yeast
1tsp
1tsp
1tsp
Sweet bread (program 6)
Program: Sweet
500g
750g
1000g
Water (27°C/80°F) or milk
180ml
240ml
300ml
Milk powder (if you use water
instead of milk)
1tbsp
1½tbsp
2tbsp
Oil
1½tbsp
2tbsp
3tbsp
Salt
2/3tsp
1tsp
1tsp
Sugar
3tbsp
4tbsp
5tbsp
White flour
300g (2 cups)
400g (2 2/3 cups)
500 (3 1/3 cups)
Dried yeast
1tsp
1tsp
1tsp
Program: Super Rapid
500g
750g
1000g
Water (27°C/80°F) or milk
-
280ml
350ml
Milk powder (if you use water
instead of milk)
-
1½tbsp
2tbsp
Oil
-
1½tbsp
2tbsp
Salt
-
½tsp
1tsp
Sugar
-
1½tbsp
2tbsp
White flour
-
450g (3¼ cups)
560 (4 cups)
Dried yeast
-
1tsp
4tsp
Super rapid bread (program 7)
English
Gluten-free bread (program 8)
Program: Gluten Free
500g
750g
1000g
Milk
-
-
310ml
Vinegar
Oil
1tsp
-
-
6tbsp
Eggs
2 eggs
Salt
-
-
1tsp
Sugar
-
-
2tbsp
Gluten-free flour
-
-
450g
Dried yeast
-
-
2tsp
Dough/pizza dough (program 9, optionally program 12 afterwards)
Program: Dough
500g
750g
1000g
Water (27°C/80°F) or milk
-
-
330ml
Milk powder (if you use water
instead or milk)
-
-
2tbsp
Oil
-
-
¼ cup
Salt
-
-
2tsp
Sugar
-
-
4tbsp
White flour
-
-
560 (4 cups)
Dried yeast
-
-
2tsp
Pasta dough (program 10)
Program: Pasta Dough
Semolina
2 cups
Large eggs
3
Olive oil
2tbsp
Salt
½tsp
Strawberry or blackberry jam (program 11)
Program: Jam
Fresh or frozen (thawed) fruit
2 cups
Sugar
1½ cups
Blueberry, apricot, peach or pear jam (program 11)
Program: Jam
Fresh or frozen (thawed) fruit
2 cups
Sugar
1½ cups
Lemon juice
2tbsp
Conversion table
tsp/tbsp/cup
ml
¼tsp
1ml
½tsp
2ml
1tsp
5ml
1tbsp
15ml
¼ cup
50ml
1/3 cup
75ml
½ cup
125ml
2/3 cup
150ml
3/4 cup
175ml
1 cup
250ml
7
English
8
Baking times and temperatures
The standard keep-warm temperature for the bread types and Bake Only in the tables below is 60°C.
The keep-warm temperature for jam is 20°C.
The maximum delay time that can be set for all breads except Super Rapid and Gluten Free is 13 hours.
The maximum delay time for Bake Only is 1 hour and 30 minutes.
Optional: adding extra ingredients during the dough stage
Program
Adding extra ingredients (when appliance beeps)
Basic White
After 45 min.
White Rapid
After 20 min.
Whole Wheat
After 46 min.
Whole Wheat Rapid
After 19 min.
Sweet
Afer 20 min.
Gluten Free
After 17 min.
Dough
After 16 min.
Duration and temperatures in the baking stage
Type
Crust
Baking temp.
Weight
Baking time
Process time
White
Light
110°C
500g
45 min.
3 hrs 50 min.
750g
50 min.
3 hrs 55 min.
1000g
55 min.
4 hrs
500g
45 min.
3 hrs 50 min.
750g
50 min.
3 hrs 55 min.
1000g
55 min.
4 hrs
500g
60 min.
4 hrs 5 min.
750g
65 min.
4 hrs 10 min.
1000g
70 min.
4 hrs 15 min.
Medium
Dark
White Rapid
Light
Medium
Dark
Whole Wheat
Light
Medium
Dark
Whole Wheat Rapid
Light
Medium
Dark
120°C
130°C
110°C
120°C
130°C
120°C
130°C
140°C
120°C
130°C
140°C
500g
45 min.
2 hrs 40 min.
750g
50 min.
2 hrs 45 min.
1000g
55 min.
2 hrs 50 min.
500g
45 min.
2 hrs 40 min.
750g
50 min.
2 hrs 45 min.
1000g
55 min.
2 hrs 50 min.
500g
55 min.
2 hrs 50 min.
750g
60 min.
2 hrs 55 min.
1000g
65 min.
3 hrs
500g
45 min.
3 hrs 45 min.
750g
50 min.
3 hrs 50 min.
1000g
55 min.
3 hrs 55 min.
500g
50 min.
3 hrs 50 min.
750g
55 min.
3 hrs 55 min.
1000g
60 min.
4 hrs
500g
60 min.
4 hrs
750g
65 min.
4 hrs 5 min.
1000g
70 min.
4 hrs 10 min.
500g
45 min.
2 hrs 34 min.
750g
50 min.
2 hrs 39 min.
1000g
55 min.
2 hrs 44 min.
500g
50 min.
2 hrs 39 min.
750g
55 min.
2 hrs 44 min.
1000g
60 min.
2 hrs 49 min.
500g
55 min.
2 hrs 44 min.
750g
60 min.
2 hrs 49 min.
English
Type
Crust
Baking temp.
French
Light
115°C
Medium
Dark
Sweet
Light
Medium
Dark
125°C
135°C
105°C
115°C
135°C
Weight
Baking time
Process time
1000g
65 min.
2 hrs 54 min.
500g
50 min.
5 hrs 45 min.
750g
55 min.
5 hrs 50 min.
1000g
60 min.
5 hrs 55 min.
500g
55 min.
5 hrs 50 min.
750g
60 min.
5 hrs 55 min.
1000g
65 min.
6 hrs
500g
60 min.
5 hrs 55 min.
750g
65 min.
6 hrs
1000g
70 min.
6 hrs 5 min.
500g
53 min.
3 hrs 19 min.
750g
57 min.
3 hrs 22 min.
1000g
58 min.
3 hrs 23 min.
500g
54 min.
3 hrs 19 min.
750g
57 min.
3 hrs 22 min.
1000g
60 min.
3 hrs 25 min.
500g
58 min.
3 hrs 23 min.
750g
61 min.
3 hrs 26 min.
1000g
64 min.
3 hrs 29 min.
Super Rapid
Medium
140°C
N/A
25 min.
58 min.
Gluten Free
Medium
115°C
750g
95 min.
2 hrs 54 min.
1000g
100 min.
2 hrs 59 min.
Dough
N/A
N/A
N/A
0 min.
1 hr 30 min.
Pasta Dough
N/A
N/A
N/A
0 min.
14 min.
Jam
N/A
115°C
N/A
45 min.
1 hr
Bake Only
N/A
120°C
N/A
10 min.
10 min.
9
Ingredients and tools
This chapter describes a number of ingredients and tools used for baking bread. Each ingredient has a special purpose. It is important to
purchase high-quality ingredients and use them in the exact amounts specified in the recipes. While some ingredients are interchangeable, others
will produce poor results in bread.
Ingredients
White flour
White flour contains enough protein (gluten) to give a lot of volume and texture to bread. It is gluten that forms the cell wall structure, traps
and holds the air bubbles and allows the bread to rise. Most flour is bleached. This does not affect the baking performance or the shelf life.
Wholewheat flour
Wholewheat flour is a coarsely ground type of flour milled from the entire wheat kernel - brand, germ and endosperm. The brand and germ
provide the brown colour and nutty flavour while increasing fibre. Baking with wholewheat flour results in shorter, denser loaves.
Rye flour
Rye flour is made by finely grinding rye kernels. Only flours made from wheat and rye contain gluten-forming proteins. The gluten in rye flour is
not very elastic, therefore rye flour must be used in combination with wheat flour.
Cereals, grains and seeds
Cereals, grains and seeds provide variety in texture, flavour and appearance of breads. They increase fibre content. Three, five, seven or twelvegrain cereals can be substituted in a recipe for any multi-grain cereal. Cracked wheat is the wholewheat kernel that is cracked into particles of
different sizes from coarse to fine. Bulgur is the wheat kernel with the bran removed, which is steamed, dried and ground. Natural bran, both
wheat and oats, cuts the gluten strands. Therefore do not use more bran than is stated in the recipe.
Gluten-free flour
Gluten is present in many cereals, such as wheat, rye, barley, oats, etc. Gluten-free bread is to be made exclusively from gluten-free flour or
gluten-free bread mixes.
Semolina flour
Semolina, a creamy yellow coarsely ground flour milled from hard durum wheat, is high in protein. It is used to make fresh pasta. Pasta dough
made of semolina is easier to knead and holds its shape better during cooking than pasta dough made with all-purpose flour. You can replace
part of the all-purpose or wholewheat flour by semolina.
Fats
Fats tenderise, add flavour and extend shelf life of bread by retaining moisture. Shortening, margarine, butter or oil can be interchanged in
recipes. Loaves baked with these fats will vary slightly. Avoid low-calorie soft margarine as the higher water content can greatly affect loaf size
and texture.
10
English
Salt
Salt controls the action of the yeast and adds flavour. Never omit salt from the dough. The amounts used are small but necessary. Without salt,
the bread may overrise or collapse.
Sugars
Sugars provide food for the yeast as well as sweetness for the loaf and colour for the crust. Unless indicated in the recipe, use granulated white
sugar. Honey, brown sugar and molasses give bread a unique flavour and colour. Substituting one for the other may affect the final result.
Aspartame-based (not saccharin-based) granular sugar substitutes can be used. Substitute equal amounts for sugar in the recipe.
Liquids
Liquids blend with the flour to produce an elastic dough. Milk gives a tender texture while water results in a crisper crust. Skimmed milk powder
and buttermilk powder increase the nutritional value while softening the texture. There is no need to reconstitute skimmed milk powder or
buttermilk powder. The use of these powders increases the number of recipes that may be used in combination with the timer function. Do not
use the timer function for recipes that require fresh milk. Buttermilk powder tends to blend better when added after the flour.
If you use milk instead of water and milk powder, use the same amount as the water. Homogenised, 2%, 1% or skimmed milk can be used in
recipes that require milk. Unsweetened fruit and vegetable juices can be used in amounts stated in the recipes. Read the labels of these juices to
make sure they do not contain added salt, sugar or sweeteners.
Eggs
Eggs add colour, richness and flavour. Always use large-size eggs fresh from the refrigerator. Do not use the timer function for recipes that require
fresh eggs.
Cheese
Do not press cheese into the measuring spoon when you measure it. Low-fat cheeses may affect the loaf height and shape. Do not use the
timer function for recipes that require cheese
Yeast
Yeast, a tiny single-celled living organism, feeds on the carbohydrates in flour and sugar to produce carbon dioxide gas that makes bread rise.
Mixed with water and sugar, yeast wakes up during the kneading process and fills the dough with tiny bubbles that make it rise. Initial baking
causes the dough to rise higher until the yeast is inactivated. Exposure to air, heat and humidity decreases yeast activity. Always use yeast before
the expiry date. After opening, store yeast in the refrigerator in its original container, and use within 6-8 weeks. There are 3 types of yeast
available - active dry, instant, and breadmaker yeast. Breadmaker yeast is a particularly active strain of yeast with increased levels of ascorbic acid
(vitamin C). It was developed specifically for use in breadmakers. To substitute active dry yeast or instant yeast for breadmaker yeast, increase the
amount stated in the recipe by ¼ teaspoon. For the best results, use the type of yeast specified in the recipe. Heat kills yeast. When you prepare
fillings, it is important that you let ingredients such as melted butter cool down before you use them. Keep yeast away from liquids, fats and salt
as they slow the activity. Do not increase the amount of yeast stated in the recipe.
Cinnamon and garlic both inhibit rising. If you use these ingredients, add them at the corner of the bread pan to make sure they do
not touch the yeast.
Testing yeast activity
Dissolve 1 tsp sugar into ½ cup lukewarm water in a measuring cup. Sprinkle 2 tsp yeast over the surface. Stir gently. Let the mixture sit
undisturbed for 10 minutes. The mixture should be foamy with a strong smell of yeast. If not, purchase new yeast.
Bread mix
Bread mixes are available in many stores. Bread mix already includes flour, salt, sugar and yeast in the right measurements, so it is convenient to
use. It also comes in many different flavours and varieties. In most cases you just have to put water or milk and butter or oil in the bread pan as
indicated in the instructions on the bread mix package, and then add the bread mix.
Measuring ingredients
Perfect loaves depend on the correct amount of each ingredient. Therefore it is important that you measure ingredients correctly. Even 1 or 2
incorrectly measured tablespoons (either too much or too little) make a big difference for the end result. Never measure ingredients over the
bread pan, as you may spill excess ingredients into the bread pan.
Tip:When you have to add e.g. 280ml water, add 1 cup (250ml) of water using the measuring cup and then add 2tbsp (30ml) of water using the
measuring spoon.
Storage
Store flour in an airtight container in a cool, dry place. Exposed to heat or moisture, flour loses its strength and ability to rise. Flour absorbs
flavours quickly, so store it away from onions or garlic. Store bread, sealed tightly in a plastic bag or other airtight container, at room temperature
for 1 to 2 days. French-style breads should be stored in a paper bag or exposed to the air to retain their crisp crust. They are best eaten the
same day as baked
Tools
Measuring spoon
-- You can use the measuring spoon supplied to measure yeast, sugar, salt, milk powder and spices.
-- Do not use measuring spoons to scoop up dry ingredients. Spoon dry ingredients lightly into the measuring spoon (Fig. 1).
-- Heap the spoon, and then level it with the edge of a metal spatula or the straight edge of a knife. Do not press the ingredients into the
spoon, nor shake the spoon to level it (Fig. 2).
-- The only ingredient that should be pressed into the measuring spoon is brown sugar. Press onto the sugar until it has the shape of the
measuring cup.
Measuring cup
-- Use a graduated transparent measuring cup for all liquids. Place the measuring cup on a flat surface and read the graduation at eye level. If
necessary, add or remove some liquid (Fig. 3).
English
11
Troubleshooting
This chapter summarises the most common problems you could encounter with the appliance. If you are unable to solve the problem with the
information below, contact the Consumer Care Centre in your country.
Problems and possible solutions
Water or
milk
Salt
Loaf rises, then falls
Decrease 12tbsp, use
colder liquid
Increase
¼tsp
Loaf rises too high
Decrease 12tbsp, use
colder liquid
Increase
1/4tsp
Loaf does not rise
enough
Increase 12tbsp
Decrease
1/4tsp
Sugar or
honey
Flour
Yeast
Other
Increase 1-2tbsp,
use fresher flour,
use right type of
flour
Decrease 1/8-¼tsp, use
fresh yeast, use right type of
yeast at right setting
Check power
supply
Decrease
½tsp
Decrease 1-2tbsp
Decrease 1/8-¼tsp, use right
type of yeast at right setting
Increase
½tsp
Use fresher flour,
use right type of
flour
Increase 1/8-¼tsp, use fresh
yeast, use right type of yeast
at right setting
Use fresher flour,
use right type of
flour
Add yeast, use fresh yeast,
use right type of yeast at
right setting
Loaf is short and
heavy
Crust too light
Increase
½tsp
Check power
supply
Select correct
settings
Loaf is underbaked
Check power
supply, select
correct settings
Loaf is overbaked
Decrease
½tsp
Select correct
settings
Bread mixture is
unmixed
Place bread pan
properly,
push kneading
blade correctly
onto shaft in bread
pan
Smoke comes out
of vents
Clean heating
element
High altitude
adjustment
Decrease 12tbsp
Decrease
½tsp
Decrease 1/8-¼tsp
Note:When you make corrections to amounts of ingredients, first change the amount of yeast. If the result is still not satisfactory, make adjustments to
liquids and then to dry ingredients.
Frequently asked questions
Question
Answer
Why do loaves sometimes vary
in height and shape?
Bread is very sensitive to factors in its environment such as room temperature, weather, humidity, altitude,
airflow fluctuations and use of the timer. The shape of the bread can also be affected if you use ingredients
that are not fresh or that have not been measured correctly.  
How do loaves vary in shape
depending on the season?
During summer, loaves may sometimes collapse (and get a dent in the centre) or rise too high.During
winter, bread may not rise properly. You can solve this by using water that has a temperature of
68°F/20°C.
Why does flour occasionally stick
to the side of the bread?
During the initial mixing process, small amounts of flour may sometimes stick to the sides of the bread
pan and get baked onto the sides of the loaf. If this happens, scrape off this part of the crust.with a sharp
knife.
Why is the dough sometimes
very sticky and difficult to work
with?
Dough may sometimes by sticky (i.e. too wet) depending on the room temperature and the water
temperature. Try using colder water when you make the dough.
Why does the top of the loaf
sometimes look torn?
Sometimes the dough rises too much, which may lead to cracks in the surface of the baked bread.
Can I make bread using eggs in
the appliance?
Yes, reduce the amount of water and replace it with eggs. Put the eggs in the measuring cup first, then add
water up to the level specified in the recipe. Do not use the timer function when you use eggs, as eggs
may go bad.
Can I use this breadmaker to
prepare recipes found in other
cookery books?
Yes. However, the recipes in this booklet have been specially created for this appliance and results may
vary when you use other recipes. If you experience problems with other recipes, please consult chapter
Troubleshooting.
12
English
Question
Answer
Why does the bread sometimes
have a strange odour?
Too much active dry yeast or ingredients that are not fresh (especially flour and water) may cause the
bread to have a strange odour. Always measure ingredients carefully and use fresh ingredients for the best
results.
Can I use home-ground or
home-milled flour?
Depending on how coarsely ground the flour is, the baking results may not be satisfactory. We
recommend that you mix home-ground flour with regular flour for the best results.
Italiano
Ricette e programmi standard
Ricette di base
Pane bianco base (programmi 1 e 2)
Programma: Bianco base
500 g
750 g
1000 g
Acqua (27°C/80°F) o latte
220 ml
280 ml
350 ml
Latte in polvere (se si utilizza l’acqua
al posto del latte)
1 cucchiaio
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Oil
1 cucchiaio
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Sale
2/3 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
1½ cucchiaino da tè
Zucchero
1 cucchiaio
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Farina bianca
350 g (2½ tazze)
455 g (3¼ tazze)
560 g (4 tazze)
Lievito secco
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
Pane integrale (programmi 3 e 4)
Programma: Integrale
500 g
750 g
1000 g
Acqua (27°C/80°F)
230 ml
280 ml
350 ml
Oil
1 cucchiaio
1 cucchiaio
2 cucchiai
Sale
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
2 cucchiaini da tè
Miele O zucchero
2 cucchiai
2 cucchiai
2 cucchiai
Farina integrale
350 g
450 g
560 g
Lievito secco
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
Pane francese (programma 5)
Programma: Francese
500 g
750 g
1000 g
Acqua (27°C/80°F)
200 ml
da 260 ml
330 ml
Oil
1 cucchiaio
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Sale
1 cucchiaino da tè
1½ cucchiaino da tè
2 cucchiaini da tè
Farina bianca
350 g (2½ tazze)
450 g (3¼ tazze)
560 g (4 tazze)
Lievito secco
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
Pane dolce (programma 6)
Programma: Dolce
500 g
750 g
1000 g
Acqua (27°C/80°F) o latte
180 ml
240 ml
300 ml
Latte in polvere (se si utilizza l’acqua
al posto del latte)
1 cucchiaio
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Oil
1½ cucchiaio
2 cucchiai
3 cucchiai
Sale
2/3 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
Zucchero
3 cucchiai
4 cucchiai
5 cucchiai
Farina bianca
300 g (2 tazze)
400 g (2 2/3 tazze)
500 g (3 1/3 tazze)
Lievito secco
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
Pane super rapido (programma 7)
Programma: Super rapido
500 g
750 g
1000 g
Acqua (27°C/80°F) o latte
-
280 ml
350 ml
Latte in polvere (se si utilizza l’acqua
al posto del latte)
-
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Oil
-
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Sale
-
½ cucchiaino da tè
1 cucchiaino da tè
Zucchero
-
1½ cucchiaio
2 cucchiai
Farina bianca
-
450 g (3¼ tazze)
560 g (4 tazze)
Lievito secco
-
1 cucchiaino da tè
4 cucchiaini da tè
13
Italiano
14
Pane senza glutine (programma 8)
Programma: Senza glutine
500 g
750 g
1000 g
Latte
-
-
310 ml
Aceto
Oil
1 cucchiaino da tè
-
-
6 cucchiai
Uova
2 uova
Sale
-
-
1 cucchiaino da tè
Zucchero
-
-
2 cucchiai
Farina senza glutine
-
-
450 g
Lievito secco
-
-
2 cucchiaini da tè
Impasto/impasto pizza (programma 9, seguito opzionalmente dal programma 12)
Programma: Impasto
500 g
750 g
1000 g
Acqua (27°C/80°F) o latte
-
-
330 ml
Latte in polvere (se si utilizza l’acqua
al posto del latte)
-
-
2 cucchiai
Oil
-
-
¼ tazza
Sale
-
-
2 cucchiaini da tè
Zucchero
-
-
4 cucchiai
Farina bianca
-
-
560 g (4 tazze)
Lievito secco
-
-
2 cucchiaini da tè
Impasto per pasta (programma 10)
Programma: Impasto
Farina di semola
2 tazze
Uova grandi
3
Olio di oliva
2 cucchiai
Sale
½ cucchiaino da tè
Marmellata di fragole o more (programma 11)
Programma: Marmellata
Frutta fresca o surgelata (scongelata)
2 tazze
Zucchero
1½ tazza
Marmellata di mirtilli, albicocche, pesche o pere (programma 11)
Programma: Marmellata
Frutta fresca o surgelata (scongelata)
2 tazze
Zucchero
1½ tazza
Succo di limone
2 cucchiai
Tabella di conversione
cucchiaino da tè/cucchiaio/tazza
ml
¼ cucchiaino da tè
1 ml
½ cucchiaino da tè
2 ml
1 cucchiaino da tè
5 ml
1 cucchiaio
15 ml
¼ tazza
50 ml
1/3 tazza
75 ml
½ tazza
125 ml
2/3 tazza
150 ml
3/4 tazza
175 ml
1 tazza
250 ml
Italiano
15
Temperature e tempi di cottura
Nelle tabelle sottostanti, la temperatura standard di mantenimento del calore per i tipi di pane e la modalità Solo Cottura è 60 °C.
La temperatura di mantenimento del calore per la marmellata è 20 °C.
Il tempo di programmazione massimo che può essere impostato per tutti i tipi di pane tranne il Super rapido e il Senza glutine è 13 ore.
Il tempo di programmazione massimo per la modalità Solo cottura è 1 ora e 30 minuti.
Opzionale: se si aggiungono ingredienti extra all’impasto
Programma
Aggiunta di ingredienti extra (quando l’apparecchio emette un bip)
Bianco base
Dopo 45 min.
Bianco rapido
Dopo 20 min.
Integrale
Dopo 46 min.
Integrale rapido
Dopo 19 min.
Dolce
Dopo 20 min.
Senza glutine
Dopo 17 min.
Impasto
Dopo 16 min.
Durata e temperature nella fase di cottura
Tipo
Crosta
Temp. di cottura
Peso
Tempo di cottura
Tempo di lavorazione
Bianco
Forma Piccola
110 °C
500 g
45 min.
3 ore 50 min.
Forma Media
Scura
Bianco rapido
Forma Piccola
Forma Media
Scura
Integrale
Forma Piccola
Forma Media
Scura
Integrale rapido
Forma Piccola
Forma Media
Scura
120 °C
130 °C
110 °C
120 °C
130 °C
120 °C
130 °C
140 °C
120 °C
130 °C
140 °C
750 g
50 min.
3 ore 55 min.
1000 g
55 min.
4 ore
500 g
45 min.
3 ore 50 min.
750 g
50 min.
3 ore 55 min.
1000 g
55 min.
4 ore
500 g
60 min.
4 ore 5 min.
750 g
65 min.
4 ore 10 min.
1000 g
70 min.
4 ore 15 min.
500 g
45 min.
2 ore 40 min.
750 g
50 min.
2 ore 45 min.
1000 g
55 min.
2 ore 50 min.
500 g
45 min.
2 ore 40 min.
750 g
50 min.
2 ore 45 min.
1000 g
55 min.
2 ore 50 min.
500 g
55 min.
2 ore 50 min.
750 g
60 min.
2 ore 55 min.
1000 g
65 min.
3 ore
500 g
45 min.
3 ore 45 min.
750 g
50 min.
3 ore 50 min.
1000 g
55 min.
3 ore 55 min.
500 g
50 min.
3 ore 50 min.
750 g
55 min.
3 ore 55 min.
1000 g
60 min.
4 ore
500 g
60 min.
4 ore
750 g
65 min.
4 ore 5 min.
1000 g
70 min.
4 ore 10 min.
500 g
45 min.
2 ore 34 min.
750 g
50 min.
2 ore 39 min.
1000 g
55 min.
2 ore 44 min.
500 g
50 min.
2 ore 39 min.
750 g
55 min.
2 ore 44 min.
1000 g
60 min.
2 ore 49 min.
500 g
55 min.
2 ore 44 min.
750 g
60 min.
2 ore 49 min.
16
Italiano
Tipo
Crosta
Temp. di cottura
Peso
1000 g
65 min.
2 ore 54 min.
Francese
Forma Piccola
115 °C
500 g
50 min.
5 ore 45 min.
750 g
55 min.
5 ore 50 min.
1000 g
60 min.
5 ore 55 min.
Forma Media
Scura
Dolce
Forma Piccola
Forma Media
Scura
125 °C
135 °C
105 °C
115 °C
135 °C
Super rapido
Forma Media
140 °C
Senza glutine
Forma Media
115 °C
Tempo di cottura
Tempo di lavorazione
500 g
55 min.
5 ore 50 min.
750 g
60 min.
5 ore 55 min.
1000 g
65 min.
6 ore
500 g
60 min.
5 ore 55 min.
750 g
65 min.
6 ore
1000 g
70 min.
6 ore 5 min.
500 g
53 min.
3 ore 19 min.
750 g
57 min.
3 ore 22 min.
1000 g
58 min.
3 ore 23 min.
500 g
54 min.
3 ore 19 min.
750 g
57 min.
3 ore 22 min.
1000 g
60 min.
3 ore 25 min.
500 g
58 min.
3 ore 23 min.
750 g
61 min.
3 ore 26 min.
1000 g
64 min.
3 ore 29 min.
nd
25 min.
58 min.
750 g
95 min.
2 ore 54 min.
1000 g
100 min.
2 ore 59 min.
Impasto
nd
nd
nd
0 min.
1 ora 30 min.
Impasto pasta
nd
nd
nd
0 min.
14 min.
Marmellata
nd
115 °C
nd
45 min.
1 ora
Solo cottura
nd
120 °C
nd
10 min.
10 min.
Ingredienti e strumenti
In questo capitolo vengono descritti gli ingredienti e gli strumenti necessari per la preparazione del pane. Ogni ingrediente è destinato ad un uso
particolare. È importante acquistare ingredienti di alta qualità e utilizzarli nelle quantità specificate nelle ricette. Mentre alcuni ingredienti sono
intercambiabili, altri sono indispensabili per ottenere un buon risultato.
Ingredienti
Farina bianca
Le proteine (glutine) contenute nella farina bianca conferiscono al pane volume e consistenza. Il glutine forma la struttura cellulare, intrappola e
trattiene l’aria che consente al pane di lievitare. La maggior parte della farina viene sottoposta a un processo di sbiancamento che tuttavia non
compromette né la cottura finale né la conservazione.
Farina integrale
La farina integrale si ottiene macinando grossolanamente il chicco di grano intero che comprende crusca, germe ed endosperma. La crusca e il
germe conferiscono il colore scuro e il sapore di nocciole oltre all’elevato contenuto di fibre. Utilizzando la farina integrale si ottengono forme di
pane più piccole e compatte.
Farina di segale
La farina di segale si ottiene macinando finemente i chicchi di segale. Solo le farine derivate dal grano e dalla segale contengono proteine in
grado di formare il glutine. Il glutine contenuto nella farina di segale non è molto elastico, pertanto questo tipo di farina deve essere abbinato alla
farina di grano.
Cereali, granaglie e semi
Cereali, granaglie e semi conferiscono ai vari tipi di pane una molteplicità di consistenze, sapori e caratteristiche. Aumentano il contenuto di fibre.
Nelle ricette i cereali multigrano possono essere sostituiti con qualsiasi cereale a tre, cinque, sette o dodici grani. Il grano schiacciato si ottiene dal
chicco di grano intero che viene ridotto in frammenti di dimensioni diverse, da grandi a piccole. Il bulgur si ottiene dal chicco di grano che viene
privato della crusca, quindi cotto a vapore, essiccato e macinato. La crusca naturale, sia di grano che di avena, riduce il contenuto di glutine,
pertanto è consigliabile non usarne una quantità superiore a quella indicata nella ricetta.
Farina senza glutine
Il glutine è presente in molti cereali come grano, segale, orzo, avena, ecc... Il pane senza glutine deve essere fatto solo con farine senza glutine o
con miscele per pane senza glutine.
Farina di semola
La farina di semola si ottiene dalla macinatura grossolana del grano duro, è caratterizzata da una consistenza gialla e cremosa ed è ricca di
proteine. Solitamente viene utilizzata per fare la pasta. L’impasto preparato con la farina di semola è più facile da lavorare e plasmare rispetto a
un impasto preparato utilizzando la farina comune. Questo tipo di farina o quella integrale possono essere sostituite in parte dalla farina di
semola.
Italiano
17
Grassi
I grassi ammorbidiscono l’impasto, aggiungono sapore e prolungano la durata del pane trattenendo l’umidità. Il grasso per pasticceria, la
margarina, il burro o l’olio possono essere utilizzati in modo intercambiabile nelle ricette. Il pane avrà caratteristiche diverse a seconda del grasso
utilizzato. Consigliamo di evitare la margarina light poiché l’elevato contenuto di acqua può compromettere le dimensioni e la consistenza del
pane.
Sale
Il sale controlla l’azione del lievito e aggiunge sapore. Non dimenticate mai di aggiungerlo all’impasto. Le quantità utilizzate sono piccole ma
necessarie. Senza il sale, il pane può gonfiarsi troppo o sgonfiarsi.
Zuccheri
Gli zuccheri forniscono nutrimento al lievito, oltre a conferire il sapore dolce al pane e il colore alla crosta. Tranne in caso di istruzioni precise,
utilizzate lo zucchero semolato bianco. Il miele, lo zucchero di canna e la melassa aggiungono al pane un sapore e un colore unici. Cambiare il
tipo di zucchero influisce sul risultato finale.
Possono essere utilizzati dolcificanti a base di aspartame (non a base di saccarina). Sostituite lo zucchero con le stesse quantità di dolcificante.
Liquidi
I liquidi si amalgamano con la farina per creare un impasto elastico. Il latte conferisce al pane una maggiore morbidezza rispetto all’acqua che
invece permette di ottenere una crosta più croccante. Il latte scremato e il latticello in polvere aumentano il valore nutritivo e
contemporaneamente ammorbidiscono il pane. Non è necessario ricostituire il latte scremato o il latticello in polvere. L’uso di questi ingredienti
in polvere aumenta il numero di ricette che è possibile realizzare con la funzione timer. Non utilizzate il timer per preparare ricette che
richiedono il latte fresco. Il latticello in polvere si miscela meglio se aggiunto dopo la farina.
Se sostituite il latte con acqua e latte scremato in polvere, utilizzate la stessa quantità prevista per l’acqua. Il latte omogeneizzato o scremato
(totalmente o parzialmente) può essere utilizzato nelle ricette che prevedono il latte. Succhi di frutta e verdura non dolcificati possono essere
utilizzati nelle quantità indicate nelle ricette. Leggete le etichette per essere sicuri che non contengano sale, zucchero o dolcificanti aggiunti.
Uova
Le uova aggiungono colore, consistenza e sapore. Utilizzate sempre uova fresche e grandi appena estratte dal frigorifero. Non utilizzate la
funzione timer per ricette che prevedono l’impiego di uova fresche.
Formaggio
Non utilizzate una quantità di formaggio superiore a quella indicata. I formaggi light possono influire sull’altezza e la forma del pane. Non
utilizzate la funzione timer per ricette che richiedono il formaggio.
Lievito
Il lievito, un organismo vivente unicellulare, si nutre dei carboidrati della farina e dello zucchero per produrre l’anidride carbonica che consente al
pane di lievitare. Miscelato con acqua e zucchero, il lievito si “risveglia” durante l’impasto e produce piccole bolle d’aria che ne aumentano il
volume. Durante la prima fase della cottura l’impasto si gonfia maggiormente fino a quando il lievito è inattivo. L’esposizione all’aria, al calore e
all’umidità riducono l’effetto del lievito. Il lievito deve essere utilizzato sempre prima della data di scadenza. Una volta aperto, deve essere
conservato in frigorifero nella confezione originale e consumato entro 6-8 settimane. Esistono tre tipi di lievito: attivo secco, istantaneo e un tipo
specifico per le macchine del pane. Quest’ultimo tipo è una specie di lievito particolarmente attivo con livelli elevati di acido ascorbico (vitamina
C). È stato appositamente creato per le macchine del pane. Per sostituire il lievito attivo secco o istantaneo con il lievito specifico per le
macchine del pane, aumentate la quantità indicata di ¼ di cucchiaio. Per risultati ottimali, utilizzate il tipo di lievito indicato nella ricetta. Il calore
uccide il lievito. Quando preparate le farciture, è importante lasciare raffreddare gli ingredienti, ad esempio il burro fuso, prima di utilizzarli. Tenete
il lievito lontano da liquidi, grassi e sale poiché rallentano la sua azione. Non aumentate la quantità di lievito indicato nella ricetta.
Aglio e cannella impediscono all’impasto di gonfiare. Se utilizzate questi ingredienti aggiungeteli in un angolo del recipiente del pane per
essere sicuri che non vengano a contatto con il lievito.
Testare l’azione del lievito
Sciogliete 1 cucchiaino da tè di zucchero in mezza tazza di acqua tiepida. Distribuite a pioggia 2 cucchiaini da tè sulla superficie. Mescolate
delicatamente. Lasciate la soluzione a riposo per 10 minuti. La miscela dovrebbe produrre una schiuma dal forte odore di lievito. Se ciò non
accade, è necessario acquistare altro lievito.
Miscela per pane
Le miscele per pane sono disponibili in molti negozi. Queste miscele contengono già farina, sale, zucchero e lievito nelle giuste dosi, per una
praticità totale. Inoltre, sono disponibili in numerosi gusti e varietà. Nella maggior parte dei casi è sufficiente versare acqua o latte e burro o olio
nella macchina del pane come indicato nelle istruzioni sulla confezione, quindi aggiungere la miscela.
Dosare gli ingredienti
Ottenere una forma di pane perfetta dipende dalla dose di ogni ingrediente. Per questo motivo dosare correttamente gli ingredienti è
importante. Anche 1 o 2 cucchiai troppo pieni o troppo scarsi fanno la differenza sul risultato finale. Non misurate mai le dosi sopra al recipiente
del pane, per evitare che gli ingredienti vi cadano dentro.
Consiglio Quando dovete aggiungere 280 ml di acqua, dosate 250 ml utilizzando il dosatore graduato, quindi unite 2 cucchiai di acqua (30 ml)
utilizzando il misurino.
Conservazione
Conservate la farina dentro un contenitore in un luogo fresco e asciutto. Se esposta al calore o all’umidità, la farina perde la sua efficacia e la
capacità di gonfiare. La farina assorbe facilmente gli aromi, pertanto vi consigliamo di tenerla lontana da cipolle e aglio. Conservate il pane in un
contenitore ermetico o in una busta di plastica ben chiusa, a temperatura ambiente per 1-2 giorni. Il pane di tipo francese deve essere
conservato in una busta di carta o esposto all’aria affinché la crosta resti croccante ed è ideale da mangiare il giorno stesso della cottura.
Accessori
Misurino
-- Per dosare il lievito, lo zucchero, il sale, il lievito in polvere e le spezie, utilizzate il misurino in dotazione.
-- Non utilizzate il misurino per prelevare gli ingredienti secchi dalle confezioni, ma versateli delicatamente nel misurino con un cucchiaio (fig. 1).
-- Riempite il cucchiaio, quindi livellatelo con il bordo di una spatola di metallo o di un coltello. Non pressate gli ingredienti nel cucchiaio e non
cercate di livellarli scuotendolo (fig. 2).
-- L’unico ingrediente che deve essere pressato nel misurino è lo zucchero di canna. Premetelo fino a quando non avrà assunto la forma del
misurino.
18
Italiano
Dosatore
-- Utilizzate un misurino trasparente graduato per tutti i liquidi. Posizionate il misurino su una superficie piatta e leggete il misurino tenendolo
all’altezza degli occhi per regolare la quantità di liquidi (fig. 3).
Risoluzione dei guasti
In questo capitolo vengono riportati i problemi più ricorrenti legati all’uso dell’apparecchio. Se non riuscite a risolvere i problemi con le
informazioni seguenti, vi preghiamo di contattare il Centro Assistenza Clienti Philips del vostro paese.
Problemi e possibili soluzioni
Acqua o latte
Sale
Dopo essere
lievitato, il pane si
sgonfia
Diminuite la
dose di 1-2
cucchiai,
utilizzate un
liquido più
freddo
Aumentate la
dose di ¼
cucchiaino da
tè
Il pane lievita
troppo
Diminuite la
dose di 1-2
cucchiai,
utilizzate un
liquido più
freddo
Aumentate la
dose di 1/4
cucchiaino da
tè
Il pane non lievita
abbastanza
Aumentate la
dose di 1-2
cucchiai
Diminuite la
dose di 1/4
cucchiaino da
tè
Zucchero o
miele
Farina
Lievito
Aumentate la
dose di 1-2
cucchiai,
utilizzate una
confezione
nuova e del tipo
giusto di farina
Controllate
Diminuite la dose di 1/8-¼
l’alimentazione
cucchiaino da tè, utilizzate il
lievito fresco, utilizzate il
lievito adatto all’impostazione
selezionata
Diminuite la
dose di ½
cucchiaino da
tè
Diminuite la
dose di 1-2
cucchiai
Diminuite la dose di 1/8-¼
cucchiaino da tè, utilizzate il
lievito adatto all’impostazione
selezionata
Aumentate la
dose di ½
cucchiaino da
tè
Utilizzate una
confezione
nuova e del tipo
giusto di farina
Aumentate la dose di 1/8-¼
cucchiaino da tè, utilizzate il
lievito fresco, utilizzate il
lievito adatto all’impostazione
selezionata
Utilizzate una
confezione
nuova e del tipo
giusto di farina
Aggiungete lievito, utilizzate il Controllate
l’alimentazione
lievito fresco, utilizzate il
lievito adatto all’impostazione
selezionata
La forma di pane è
piccola e pesante
La crosta è troppo
leggera
Altro
Selezionate le
impostazioni
corrette
Aumentate la
dose di ½
cucchiaino da
tè
Il pane non è cotto
a sufficienza
Controllate
l’alimentazione,
selezionate le
impostazioni
corrette
Il pane è troppo
cotto
Selezionate le
impostazioni
corrette
Diminuite la
dose di ½
cucchiaino da
tè
La miscela per il
pane non è
amalgamata
Montate
correttamente il
recipiente del pane,
inserite la lama per
impastare sul
braccio girevole
all’interno del
recipiente
Dai fori di
ventilazione esce
del fumo
Pulite la resistenza
Regolazione in
caso di altitudine
elevata
Diminuite la
dose di 1-2
cucchiai
Diminuite la
dose di ½
cucchiaino da
tè
Diminuite la dose di 1/8-¼
cucchiaino da tè
Nota Quando apportate variazioni alle quantità degli ingredienti, modificate prima di tutto la dose del lievito. Se il risultato non è ancora soddisfacente,
modificate prima i liquidi e dopo gli ingredienti secchi.
Italiano
19
Domande frequenti
Domanda
Risposta
Perché le forme di pane variano in
forma e altezza?
Il pane è molto sensibile a fattori esterni come temperatura dell’aria, condizioni meteo, umidità,
altitudine, cambiamenti del flusso d’aria e uso del timer. La forma del pane può dipendere anche da
ingredienti poco freschi o dosi sbagliate.
Come varia la forma del pane in
base alle stagioni?
In estate, le forme di pane possono a volte sgonfiarsi (e creare un vuoto nella parte centrale) o lievitare
troppo. In inverno, il pane potrebbe non lievitare bene. Potete risolvere questo problema utilizzando
acqua alla temperatura di 68 °F/20 °C.
Perché la farina a volte si appiccica
ai lati del pane?
Durante la fase iniziale, piccole quantità di farina possono attaccarsi ai lati del recipiente del pane e
cuocersi. Se ciò accade, togliete questa parte della crosta raschiandola con un coltello affilato.
Perché a volte l’impasto è molto
appiccicoso e difficile da lavorare?
L’impasto a volte può risultare troppo appiccicoso (ad esempio troppo umido), a seconda della
temperatura ambiente e dell’acqua. Provate ad utilizzare acqua più fredda per l’impasto.
Perché a volte la superficie del pane
si rompe?
Quando l’impasto lievita troppo, si creano delle crepe sulla superficie del pane cotto.
È possibile fare il pane utilizzando
uova fresche all’interno
dell’apparecchio?
Sì, riducete la quantità di acqua e sostituitela con le uova. Mettete innanzitutto le uova nel misurino,
quindi aggiungete l’acqua fino al livello specificato dal recipiente. Non utilizzate la funzione timer con le
uova, per evitare che si deteriorino.
È possibile utilizzare questa
macchina del pane per preparare
ricette trovate in altri libri di cucina?
Sì. Tuttavia, le ricette contenute in questo ricettario sono state appositamente create per il presente
apparecchio, se utilizzato con altre ricette i risultati finali possono variare. In caso di problemi nell’uso
dell’apparecchio con altre ricette, consultate il capitolo “Risoluzione dei problemi”.
Perché il pane a volte ha un odore
strano?
Una quantità eccessiva di lievito secco attivo o di ingredienti non proprio freschi (soprattutto farina e
acqua) possono conferire al pane un odore strano. Dosate sempre attentamente gli ingredienti e
utilizzate ingredienti freschi per un risultato ottimale.
È possibile utilizzare farina macinata
in casa?
A seconda della consistenza della farina, il risultato finale potrebbe non essere soddisfacente. Vi
consigliamo di mischiare la farina macinata in casa con quella normale per risultati ottimali.
20
21
4222.005.0106.1
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement