Hoover | HLSI 3016/E-30 | Hoover HLSI 3016/E-30 Manuale utente

Hoover HLSI 3016/E-30 Manuale utente
IT
EN
Guida pratica all’uso
User instructions
®
HLSI 3016
LAVASTOVIGLIE
DISHWASHER
INDICE
Norme generali di sicurezza
Alimentazione idrica
Caricare il sale
Regolazione del cesto superiore
Caricamento delle stoviglie
Informazioni per laboratori di prova
Caricamento detersivo
Tipi di detersivo
Caricamento brillantante
Pulizia filtri
Consigli pratici
Pulizia e manutenzione ordinaria
Descrizione dei comandi
Dati tecnici
Scelta dei programmi e funzioni particolari
Impianto di decalcificazione
Elenco dei programmi
Ricerca piccoli guasti
pag. 4
pag. 7
pag. 9
pag. 10
pag. 11
pag. 13
pag. 14
pag. 15
pag. 16
pag. 17
pag. 18
pag. 19
pag. 20
pag. 20
pag. 21
pag. 25
pag. 26
pag. 28
Fig. A
5
1
4
2
3
La preghiamo di leggere attentamente le avvertenze contenute nel presente libretto, in
quanto forniscono importanti indicazioni riguardanti la sicurezza di installazione, d'uso,
di manutenzione ed alcuni utili consigli per utilizzare al meglio la propria nuova lavastoviglie.
Conservi con cura questo libretto per ogni ulteriore consultazione.
3
scano i pericoli del suo utilizzo.
Evitare che i bambini giochino con
l’apparecchio o che si occupino
della sua pulizia e manutenzione
senza supervisione.
NORME GENERALI DI
SICUREZZA
■ Questo apparecchio è destinato
ad un uso in ambienti domestici e
simili come per esempio:
■ I bambini dovrebbero essere
supervisionati per assicurarsi che
non giochino con l'apparecchio.
- nelle aree ristoro di negozi, uffici e
altri ambienti di lavoro;
- negli agriturismo;
■ I bambini di età inferiore a 3 anni
devono essere tenuti lontano dalla
macchina, a meno che non vengano continuamente sorvegliati.
- dai clienti negli hotels, motels e
altre aree residenziali simili;
- nei bed & breakfast.
Un utilizzo diverso da quello tipico
dell’ambiente domestico, come
l’uso professionale da parte di
esperti o di persone addestrate, è
escluso anche negli ambienti
sopra descritti.
Un utilizzo non coerente con quello riportato, può ridurre la vita del
prodotto e può invalidare la garanzia del costruttore.
Qualsiasi danno all’apparecchio o
ad altro, derivante da un uso
diverso da quello domestico
(anche quando l’apparecchio è
installato in un ambiente domestico), non sarà ammesso dal
costruttore in sede legale.
■ Qualora si rendesse necessaria la
sostituzione del cavo di alimentazione dell’apparecchio, rivolgersi
al Servizio di Assistenza Tecnica
Autorizzato.
■ L’apparecchio deve essere connesso alla rete idrica, solo con i
nuovi tubi di carico forniti in dotazione. I vecchi tubi di carico non
devono essere riutilizzati.
■ La pressione idrica deve essere
compresa tra un minimo di 0,08
MPa e un massimo di 0,8 MPa.
■ Nel caso si installi la macchina su
un pavimento ricoperto da tappeti
o con moquette, controllare che le
aperture di ventilazione alla base
dell'apparecchio non vengano
ostruite.
■ Questo apparecchio può essere
utilizzato da bambini di 8 anni e
oltre e da persone con capacità
fisiche, sensoriali o mentali ridotte
o con mancanza di esperienza e
di conoscenza a patto che siano
supervisionate o che siano date
loro istruzioni in merito all’utilizzo
sicuro dell’apparecchio e che capi-
■ Dopo l’installazione, l’apparecchio
deve essere posizionato in modo
che la spina sia raggiungibile.
4
■ In generale è sconsigliabile l'uso di
adattatori, prese multiple e/o prolunghe.
■ Per il numero massimo di coperti
fare riferimento alla tabella "DATI
TECNICI".
■ Non tirare il cavo di alimentazione,
o l'apparecchio stesso, per staccare la spina dalla presa di corrente.
ATTENZIONE!
Coltelli ed altri utensili con
l’estremità appuntite devono
essere collocati nel cesto con
le punte rivolte verso il basso
o in posizione orizzontale.
■ Non esporre l'apparecchio ad
agenti atmosferici (pioggia, sole,
ecc.).
■ Appoggiarsi o sedersi sulla porta
aperta della lavastoviglie, può
causarne il ribaltamento.
■ Non lasciare la porta aperta in
posizione orizzontale, al fine di
evitare potenziali pericoli (es.
inciampare).
■ La lavastoviglie è progettata per il
lavaggio di normali utensili domestici: oggetti contaminati da benzina, vernice, avanzi di acciaio o
ferro, prodotti chimici corrosivi,
acidi o alcalini non devono essere
lavati in lavastoviglie.
■ Per ulteriori informazioni sul prodotto o per consultare la scheda
tecnica fare riferimento al sito
internet del produttore
■ Se l'abitazione è dotata di impianto per addolcire l'acqua non è
necessario aggiungere sale nell'addolcitore della lavastoviglie.
Prescrizioni di sicurezza
■ Assicurarsi che l’impianto elettrico
sia provvisto di messa a terra, in
caso contrario richiedere l’intervento di personale qualificato.
■ In caso di guasto e/o di cattivo funzionamento dell'apparecchio, spegnerlo, chiudere il rubinetto dell'acqua e non manomettere l'elettrodomestico.
Per l'eventuale riparazione rivolgersi solamente ad un Centro di
Assistenza Tecnica e richiedere
l'utilizzo di ricambi originali.
Il mancato rispetto di quanto
sopra può compromettere la sicurezza dell'apparecchio e dell'utilizzatore.
La società costruttrice resta
sollevata da ogni responsabilità per eventuali danni a persone o cose, derivanti dal mancato allacciamento della linea di
terra.
■ Fare attenzione che l'apparecchiatura non schiacci il cavo di alimentazione.
5
■ Qualora fosse necessario trasportare manualmente la macchina
disimballata, non impugnare la
porta in basso, ma aprire leggermente la porta e sollevare impugnando il ripiano superiore.
Questo apparecchio è conforme alle Direttive Europee:
■ 2006/95/EC (LVD);
■ 2004/108/EC (EMC);
■ 2009/125/EC (ErP);
■ 2011/65/EU (RoHS);
e a tutte le successive.
■ Per le modalità di installazione
degli apparecchi da incasso, fare
riferimento all'apposito capitolo o
alle istruzioni allegate al presente
libretto.
6
ALIMENTAZIONE IDRICA
IMPORTANTE
L’apparecchio deve essere connesso
alla rete idrica, solo con i nuovi tubi
di carico forniti in dotazione. I vecchi
tubi di carico non devono essere riutilizzati.
1
■ I tubi di carico e scarico possono essere orientati indifferentemente verso
destra o verso sinistra.
IMPORTANTE
La lavastoviglie può essere allacciata all'impianto dell'acqua fredda o
calda purchè non superi i 60°C.
2
■ La pressione idrica deve essere compresa tra un minimo di 0,08 MPa e un massimo di 0,8 MPa.
■ E' necessario un rubinetto a monte del
tubo di carico per isolare la macchina
dall'impianto idrico quando non è in funzione (fig. 1 B).
■ La lavastoviglie è dotata di un tubo per la
presa d'acqua terminante con ghiera
filettata 3/4" (fig. 2).
■ Il tubo di carico “A” deve essere avvitato
ad un rubinetto dell'acqua “B” con
attacco da 3/4" assicurandosi che la
ghiera sia ben stretta.
■ Se necessario, si può allungare il tubo di
carico fino a 2,5 m. A tale scopo, contattare il Centro Assistenza Tecnica.
■ Se la macchina viene collegata a tubazioni nuove o rimaste inutilizzate per
lungo tempo, è consigliabile far scorrere
l'acqua per alcuni minuti prima di allacciare il tubo di carico. In tal modo eviterete che depositi di sabbia o di ruggine
possano otturare il filtrino di ingresso
acqua.
7
■ L'estremità ricurva del tubo di scarico
può essere appoggiata al bordo di un
lavello, ma non deve rimanere immersa
nell'acqua, per evitare il risucchio
nell'apparecchio durante il programma di
lavaggio (fig. 4Y).
Collegamento allo scarico
d'acqua
■ Infilare il tubo nell'impianto di scarico,
senza creare pieghe (fig. 4).
■ Nel caso di installazione sotto piano continuo, la curva deve essere fissata
immediatamente sotto il piano nel punto
più alto possibile (fig. 4Z).
■ Lo scarico fisso deve avere il diametro
interno di almeno 4 cm e dev'essere
posto ad una altezza minima di 40 cm.
■ Nell'installare la macchina, controllare
che i tubi di carico e scarico non siano
piegati.
■ Si raccomanda di predisporre il sifone
antiodore (fig. 4X).
■ Se necessario si può allungare il tubo di
scarico fino a 2,5 m, tenendolo però ad
una altezza massima di 85 cm dal pavimento. A tale scopo, contattare il Centro
Assistenza Tecnica.
4
8
CARICARE IL SALE
■ Il contenitore ha una capacità di circa
1,5÷1,8 kg di sale e, per una efficace
utilizzazione dell'apparecchio, è necessario riempirlo periodicamente a secondo della regolazione del proprio impianto di decalcificazione.
■ La comparsa di macchie biancastre
sulle stoviglie è generalmente un indice
importante di mancanza del sale.
■ Sul fondo della macchina, è sistemato il
contenitore del sale che serve a rigenerare l'apparecchio decalcificatore.
IMPORTANTE
Solo all'installazione della lavastoviglie, dopo aver riempito completamente il contenitore del sale, è
necessario aggiungere dell'acqua
fino al trabocco dal contenitore.
■ È importante utilizzare esclusivamente
sale specifico per lavastoviglie, altri tipi
di sale contengono sensibili percentuali
di sostanze insolubili che potrebbero col
tempo rendere inefficiente l'impianto di
decalcificazione.
■ Per l'introduzione del sale, svitare il
tappo del contenitore che si trova sul
fondo.
■ Durante l'operazione un po' d'acqua trabocca; continuate in ogni caso a versare il sale fino al riempimento del contenitore, mescolando la miscela con un
cucchiaio. Ultimata l'operazione, pulire
la filettatura dai resti di sale e riavvitare
il tappo.
IMPORTANTE
Dopo ogni rifornimento di sale, È
NECESSARIO far eseguire alla macchina un ciclo di lavaggio completo,
oppure il programma AMMOLLO/
PRELAVAGGIO.
9
REGOLAZIONE DEL
CESTELLO SUPERIORE
1
Utilizzando abitualmente piatti da 29 cm a
32,5 cm di diametro, caricarli nel cesto inferiore dopo aver spostato quello superiore
nella posizione più alta, procedendo nel
seguente modo:
1. Estrarre il cesto superiore;
2
2. Impugnare il cesto da entrambi i lati e
tirarlo verso l’alto (fig. 1).
a
b
Con questa operazione, nel cesto superiore
non si possono caricare stoviglie con diametro superiore a 14 cm e non si possono utilizzare i supporti mobili nella posizione alta.
a
b
PER RIPORTARE IL CESTO IN POSIZIONE BASSA:
1. Impugnare il cesto da entrambi i lati e
tirarlo leggermente verso l’alto (fig. 2a);
3
2. Lasciare lentamente ricadere il cesto
accompagnandolo (fig. 2b).
N. B. : NON SOLLEVARE O ABBASSARE MAI IL CESTO DA UN SOLO LATO
(fig. 3).
Attenzione :
si consiglia di effettuare la regolazione del
cestello prima del carico delle stoviglie.
10
Un carico standard giornaliero è rappresentato nelle fig. 1, 2 e 3.
CARICAMENTO DELLE
STOVIGLIE
Cesto superiore (fig. 1)
A = piatti fondi
B = piatti piani
C = piatti dessert
D = sottotazze
E = tazze
F = bicchieri
Utilizzo del cesto superiore
■ Il cesto superiore è dotato di supporti
mobili agganciati alla sponda laterale, in
grado di assumere 4 posizioni.
■ Nella posizione abbassata (A-A1) i supporti servono per appoggiarvi tazze da
the, caffè, lunghi coltelli e mestoli. Sulle
estremità dei supporti stessi, si possono
appendere i bicchieri a forma di calice.
A
1
A1
B
■ In posizione rialzata (B-B1) i supporti
permettono l'alloggiamento di piatti piani
e fondi. Questi ultimi vanno sistemati in
posizione verticale con la parte concava
rivolta verso il lato anteriore, avendo cura
di verificare che rimanga sempre uno
spazio tra un piatto e l'altro, per consentire all'acqua di passare liberamente.
B
E
C
A
D
F
Cesto superiore (fig. 2)
A = piatti fondi
B = piatti piani
C = piatti dessert
D = sottotazze
E = tazze
F = calici
G = bicchiere
H = cesto posate
B1
■ Si consiglia di posizionare i piatti di
dimensione maggiore, con un diametro
di circa 26 cm, leggermente inclinati
verso il lato anteriore in modo da favorire il facile inserimento del cesto all'interno della macchina.
2
B
■ Nel cesto superiore possono trovare
alloggiamento anche stoviglie quali insalatiere e ciotole di plastica, che si consiglia di bloccare per evitarne il capovolgimento a causa dei getti.
A
■ Il cesto superiore è stato studiato al fine
di offrire la massima flessibilità di utilizzo.
Esso può essere caricato con soli piatti,
posizionati in doppia fila sino ad un massimo di 24 pezzi, con soli bicchieri, su cinque
file sino a 30 pezzi, oppure per carichi misti.
H
11
C
D F
E
F
G
- POSIZIONE "B": per piatti di forma particolare anche se di dimensioni standard
(fondine molto profonde, quadrate o
senza bordo, ecc…).
Cesto superiore (fig. 3)
A = bicchieri
B = sottotazze
C = tazze
D = coppa piccola
E = coppa media
F = coppa grande
G = piatto da dessert
H = cucchiai da servizio
I = mestolo
L = posate
3
4
B
I
L
F
C
- POSIZIONE "C": per piatti piani più
grandi della media e/o di forma particolare (quadrati, esagonali, ovali, piatti per
pizza, ecc…).
C D
E
A
G
C
5
B
C
A
H
A
H
■ I piatti di ridotte dimensioni, come ad
esempio quelli da dessert, devono essere caricati nel cesto inferiore come indicato in figura 6, con gli appositi supporti
mobili posizionati verso l' esterno ("B").
Per i piatti di normali o grandi dimensioni,
supporti devono trovarsi in posizione
interna ("A").
Utilizzo del cesto inferiore
■ Nel cesto inferiore vengono alloggiate
pentole, padelle, zuppiere, insalatiere,
coperchi, piatti da portata, piatti piani,
piatti fondi e mestoli.
6
■ Le posate vanno sistemate con il manico
verso il basso, nell'apposito contenitore
in plastica posizionato nel cesto inferiore
(fig. 7 e 8) assicurandosi che le posate
stesse non impediscano la rotazione
delle rampe.
■ Il cesto inferiore è dotato di una speciale
griglia mobile centrale (fig. 4 e 5) utile
per avere sempre il carico stabile e ottimale dei piatti, anche quando le dimensioni e/o la forma sono diverse da quelle
standard.
A
B
ATTENZIONE!
Se i piatti piccoli vengono posizionati
senza il corretto utilizzo delle ribaltine,
il braccio lavante inferiore si blocca
interferendo con i piatti stessi.
- POSIZIONE "A": per un carico di piatti
standard o per un carico esclusivo di
pentole, insalatiere, ecc…
12
La disposizione razionale e corretta delle
stoviglie è condizione essenziale per un
buon risultato di lavaggio.
Un carico standard giornaliero è rappresentato nella fig. 7 e 8.
Cesto inferiore (fig. 7)
A = pentola media
B = pentola grande
C = padella
D = zuppiere, piatti da portata
E = posate
F = tegami, teglie
G = coppa media
H = coppa piccola
IMPORTANTE
Il cesto inferiore è dotato di un dispositivo di fine corsa per rendere sicura
la sua estrazione anche a pieno carico.
Per le operazioni di carico sale, pulizia filtro e manutenzione ordinaria, è
necessaria l'estrazione completa del
cesto.
7
B
A
F
G
INFORMAZIONE PER I
LABORATORI DI PROVA
C
Richiedere le informazioni necessarie per
effettuare i test comparativi e le misure di
rumuore, secondo le Norme EN, al
seguente indirizzo:
D
testinfo-dishwasher@candy.it
E
Nella richiesta, si prega di specificare il
modello ed il numero di matricola della
lavastoviglie (vedere targhetta dati).
H
Cesto inferiore (fig. 8)
A = piatti fondi
B = piatti piani
C = piatti dessert
D = piatto da portata
E = posate
8
D
B
A
C
C
E
13
CARICAMENTO DETERSIVO
Il detersivo
IMPORTANTE
Utilizzare esclusivamente detersivi
in polvere, liquidi o in pastiglie specifici per lavastoviglie.
B
Nella lavastoviglie si trova una confezione
campione di ”FINISH” che assicura ottimi
risultati di lavaggio.
Dopo aver versato il detersivo nel
contenitore, richiudete lo sportellino, prima
spingendolo (1) ed infine premendo
leggermente su di esso (2) fino a sentire lo
scatto d'arresto.
Detersivi non idonei (come quelli per il
lavaggio a mano) non contengono gli
ingredienti adatti al lavaggio in lavastoviglie
ed impediscono il corretto funzionamento
della macchina.
Caricare il detersivo
La vaschetta per il detersivo del lavaggio è
situata all'interno della porta (fig. A "2").
Se lo sportellino del contenitore risultasse
chiuso, per aprirlo basterà agire sul
pulsante di aggancio (A): al termine di
un qualsiasi programma di lavaggio lo
sportellino risulta sempre aperto, pronto
per il successivo impiego.
ATTENZIONE!
Nel cesto inferiore, non caricare le
stoviglie in posizione tale da impedire
l'apertura dello sportellino o da non
permettere l'asportazione del detersivo.
Poichè i detersivi non sono tutti uguali,
consultate anche le istruzioni sulle confezioni.
Ricordiamo che quantità insufficienti di
detersivo provocano una incompleta
asportazione dello sporco, mentre un
eccesso di detersivo, oltre a non migliorare
i risultati di lavaggio, rappresenta uno spreco.
La dose di detersivo può variare in funzione
del grado di sporco e del tipo di stoviglie. Si
consiglia di versare 20 ÷ 30 g di detersivo
nella vaschetta lavaggio (B).
IMPORTANTE
Non eccedere nell'uso di detersivo
rappresenta un contributo al
contenimento
dell'inquinamento
ambientale.
A
14
e alle avvertenze indicate sulla confezione
del detersivo combinato che si intende
utilizzare;
TIPI DI DETERSIVO
Detersivi in pastiglie
■ l’efficacia dei prodotti che rendono non
necessario l’utilizzo del sale dipende
dalla durezza dell’acqua di alimentazione
dell’apparecchio. Verificare allo scopo
che la durezza dell’acqua sia compresa
nell’intervallo di funzionamento indicato
nelle istruzioni del detersivo.
I detersivi in pastiglie di differenti produttori
si sciolgono a velocità diverse, quindi nei
programmi
brevi,
alcune
pastiglie
potrebbero non riuscire ad essere
pienamente efficaci non essendosi dissolte
completamente. Se si utilizzano questi
prodotti, si consiglia di scegliere programmi
più lunghi per garantire la completa
utilizzazione del detersivo.
Se con l'uso di questo tipo di prodotto si
ottenessero risultati di lavaggio non
soddisfacenti, rivolgersi al produttore
del detersivo.
IMPORTANTE
Per ottenere risultati di lavaggio
soddisfacenti, le pastiglie DEVONO
essere inserite nella vaschetta per
il detersivo di lavaggio e NON
direttamente in vasca.
L’utilizzo improprio di questi prodotti
potrebbe portare:
■ alla formazione di depositi di calcare
nell’apparecchio e sulle stoviglie;
■ ad un degrado delle prestazioni di
asciugatura e/o di lavaggio.
Detersivi concentrati
I detersivi concentrati, a ridotta alcalinità e
con enzimi naturali, combinati con i
programmi di lavaggio a 50°C, permettono
di avere un minor impatto sull'ambiente e
salvaguardano le stoviglie rispettando
anche la lavastoviglie.
I programmi di lavaggio a 50°C sono stati
ideati appositamente per sfruttare in pieno
le proprietà di scioglimento dello sporco da
parte degli enzimi, permettendo quindi, con
l'utilizzo dei detersivi concentrati, di ottenere
gli stessi risultati dei programmi a 65°C già
ad una temperatura inferiore.
IMPORTANTE
Nel caso di reclami che possono
essere legati direttamente all’impiego improprio di questi prodotti, non
verrà fornita alcuna prestazione in
garanzia.
Si ricorda che l'uso dei detersivi combinati “ALL in 1” rende superfluo l'uso
delle segnalazioni di mancanza sale e
brillantante (previsti solo in alcuni
modelli).
Detersivi combinati
I detersivi che contengono anche il
brillantante devono essere inseriti nella
vaschetta per il detersivo di lavaggio.
Il contenitore del brillantante deve essere
vuoto (se non fosse così, prima di utilizzare
i detersivi combinati, regolare al minimo il
dosatore del brillantante).
Nel caso in cui si verificassero problemi di
lavaggio e/o asciugatura si consiglia di
riprendere l’uso dei prodotti tradizionali
(sale, brillantante, detersivo in polvere).
In questo caso, si raccomanda di:
■ riempire nuovamente i contenitori del
sale e del brillantante;
Detersivi combinati “ALL in 1”
■ eseguire un normale ciclo di lavaggio
senza carico.
Qualora si decida di utilizzare detersivi
combinati ("3 in 1"/"4 in 1"/"5 in 1”, ecc.)
che potrebbero rendere superfluo l’impiego
di sale e/o brillantante, si devono rispettare
scrupolosamente le seguenti avvertenze:
Si evidenzia che ritornando all’utilizzo del
sale di tipo tradizionale, saranno necessari
alcuni cicli di lavaggio prima che il sistema
di decalcificazione dell’acqua ritorni a
funzionare in modo ottimale.
■ leggere attentamente ed attenersi
scrupolosamente alle istruzioni per l’uso
15
CARICAMENTO BRILLANTANTE
Il brillantante
Questo additivo, che viene immesso
automaticamente nell'ultima fase di risciacquo,
favorisce una rapida asciugatura delle
stoviglie evitando il formarsi di macchie e
sedimenti opachi.
Caricare il brillantante
C
Alla sinistra della vaschetta del detersivo, si
trova il contenitore del brillantante
(fig. A "3").
Per aprire il coperchio, premere in
corrispondenza del riferimento posto su di
esso e contemporaneamente, tirare verso
l'alto la linguetta d'apertura.
Usare sempre additivi di risciacquo adatti a
lavastoviglie automatiche.
E' possibile controllare il livello del
brillantante per mezzo del visualizzatore
ottico (C) posto sul contenitore di erogazione.
PIENO
VUOTO
riflesso scuro
riflesso chiaro
Regolazione del brillantante da 1 a 6
Il regolatore (D) è posto sotto il coperchio
e si può ruotare con una moneta. La
posizione consigliata è 4.
Il contenuto in calcare dell'acqua influenza
notevolmente sia la presenza di incrostazioni
che il grado di asciugatura.
E' perciò importante regolare il dosaggio del
brillantante per ottenere prestazioni sempre
ottimali.
Nel caso le stoviglie presentino delle striature
al termine del lavaggio, diminuire la
regolazione di una posizione. Nel caso le
stoviglie presentino macchie o aloni biancastri
aumentare la regolazione di una posizione.
D
16
PULIZIA DEI FILTRI
Il sistema filtrante (fig. A "4") è costituito da:
1
Bicchierino centrale, che trattiene le particelle più grosse di sporco;
Piastra, che filtra continuamente l'acqua di
lavaggio;
Microfiltro, posto sotto la piastra, che trattiene anche le particelle di sporco più piccole assicurando un'ottimo risciacquo.
■ Per ottenere sempre ottimi risultati, è
necessario ispezionare e pulire i filtri
prima di ogni lavaggio.
■ Per estrarre il gruppo dei filtri, basta
impugnare il manico e ruotarlo in senso
antiorario (fig. 1).
2
■ Il bicchierino centrale è asportabile, per
facilitare le operazioni di pulizia (fig. 2).
■ Rimuovere la piastra filtro (fig. 3) e
lavare il tutto sotto un getto di acqua,
eventualmente aiutandosi con uno
spazzolino.
■ Con il Microfiltro Autopulente, la
manutenzione è ridotta e l'ispezione del
gruppo filtri può essere effettuata ogni
15 giorni. Tuttavia, è consigliabile controllare dopo ogni lavaggio che il bicchierino centrale e la piastra non siano
intasati.
ATTENZIONE!
Dopo aver pulito i filtri, assicurarsi
che siano fissati correttamente tra
loro e che la piastra sia inserita perfettamente sul fondo della lavastoviglie.
Avere cura di riavvitare, in senso
orario, il filtro nella piastra perchè un
inserimento impreciso del gruppo filtrante può pregiudicare il funzionamento della macchina.
3
IMPORTANTE
Non usare la lavastoviglie senza filtri.
17
CONSIGLI PRATICI
Consigli utili per risparmiare
■ Nel caso si volesse lavare a pieno carico, riponete le stoviglie nella macchina
appena terminati i pasti, sistemandole
in più riprese, effettuando eventualmente il programma AMMOLLO per ammorbidire lo sporco ed eliminare i residui
più grossi tra un carico e l'altro, in attesa di eseguire il programma di lavaggio
completo.
Consigli per ottenere ottimi
risultati di lavaggio
■ Prima di disporre le stoviglie nella macchina, asportare i residui di cibo (ossicini, lische, avanzi di carne o verdure,
residui di caffè, bucce di frutta, cenere
di sigaretta, stuzzicadenti ecc.) per evitare di intasare i filtri, lo scarico e gli
spruzzatori dei bracci lavanti.
■ In presenza di sporchi poco consistenti
o cesti non molto carichi, selezionate un
programma ECONOMICO, seguendo
le indicazioni riportate nell'elenco programmi.
■ Non è necessario risciacquare le stoviglie prima di collocarle nella macchina.
■ Qualora le pentole e padelle fossero
eccessivamente incrostate da residui di
cibo bruciati o arrostiti, si consiglia di
tenerle in ammollo in attesa del lavaggio.
Cosa non lavare
■ È bene ricordare che non tutte le stoviglie sono adatte per essere lavate nella
lavastoviglie; evitare di utilizzare pezzi
in materiale termoplastico, posate con
manici di legno o di plastica, pentole
con manici di legno, stoviglie in alluminio, di cristallo o vetro piombato se non
specificatamente indicato.
■ Sistemare le stoviglie con l'apertura
rivolta verso il basso.
■ Se possibile evitare che le stoviglie stiano a contatto tra di loro, una corretta
sistemazione vi darà migliori risultati di
lavaggio.
■ Certe decorazioni possono tendere a
sbiadire, pertanto si consiglia di effettuare più volte il lavaggio in macchina di
un solo pezzo e solo dopo essere certi
che non si scolori, inserire il carico totale.
■ Dopo aver sistemato le stoviglie, verificare che i bracci lavanti possano girare
liberamente.
■ Pentole ed altre stoviglie che presentano residui di cibo molto tenaci o bruciacchiati, dovranno essere messe in
ammollo con acqua e detersivo per
lavastoviglie.
■ È consigliabile non lavare posate in
argento con posate in acciaio ossidabile, per evitare che si verifichi una reazione chimica tra esse.
■ Per il perfetto lavaggio di argenteria è
necessario:
IMPORTANTE
Quando si acquistano nuove stoviglie accertarsi sempre che siano idonee al lavaggio in lavastoviglie.
a) sciacquarla appena dopo l'uso,
sopratutto se è stata impiegata per
maionese, uova, pesce, ecc.;
Suggerimenti al termine del
programma
b) non cospargerla con detersivo;
■ Per evitare eventuali sgocciolamenti dal
cestello superiore, estrarre prima il
cestello inferiore.
c) non metterla a contatto con altri
metalli.
■ Se le stoviglie vengono lasciate per
qualche tempo nella macchina, aprire
leggermente lo sportello, per favorire la
circolazione d'aria e migliorare ulteriormente l'asciugatura.
18
PULIZIA E MANUTENZIONE
ORDINARIA
1
■ Per pulire l'esterno della lavastoviglie
non si devono usare, né solventi (sgrassanti) né abrasivi, ma solo un panno
imbevuto di acqua tiepida.
■ La lavastoviglie non richiede alcuna
manutenzione speciale, poichè la vasca
di lavaggio è autopulente.
■ Pulire regolarmente la guarnizione in
gomma dello sportello con un panno
umido, eliminando accuratamente eventuali tracce di cibo, o brillantante.
■ Per meglio garantire la rimozione di piccoli depositi di calcare o di sporco, si consiglia di eseguire periodicamente un lavaggio con prodotti specifici per la pulizia e la
cura della lavastoviglie.
■ Se malgrado la normale pulizia dei filtri si
notano stoviglie o pentole insufficientemente lavate o sciacquate, controllare che tutti
gli spruzzatori dei bracci lavanti (fig. A "5")
siano liberi da residui di sporco.
1b
2
Se ciò non fosse, procedere alla loro pulizia nel seguente modo:
1. togliere il braccio lavante superiore,
ruotandolo fino a portare in posizione il
fermo contrassegnato dalla freccia
(fig. 1b). Spingerlo verso l'alto (fig. 1) e,
mantenendolo premuto, svitare in senso
orario (per rimontarlo ripetere l'operazione, ma ruotare in senso antiorario).
Il braccio lavante inferiore si estrae tirandolo semplicemente verso l'alto (fig. 2) ;
DOPO L'USO
Dopo ogni lavaggio chiudere il rubinetto
dell'acqua, per isolare la lavastoviglie dalla
rete idrica di alimentazione e disinserire il
tasto di avvio/arresto per isolare la
macchina dalla rete elettrica.
Se la macchina deve rimanere ferma a
lungo, consigliamo le seguenti operazioni:
1. eseguire un programma di lavaggio
senza stoviglie, ma con detersivo per
sgrassare la macchina;
2. togliere la spina;
3. chiudere il rubinetto dell'acqua;
4. riempire il contenitore del brillantante
per risciacqui;
5. lasciare la porta leggermente aperta;
6. lasciare l'interno della macchina pulito;
7. se la macchina viene lasciata in ambienti
dove la temperatura è inferiore a 0°C, l'acqua residua nelle condutture può gelare.
Assicurarsi perciò che la temperatura sia
sopra gli 0°C ed attendere circa 24 ore
prima di attivare la macchina.
2. lavare i bracci rotanti sotto un getto d'acqua, liberando dallo sporco gli spruzzatori otturati;
3. al termine dell'operazione, rimettere i
bracci lavanti nella identica posizione,
ricordando per quello superiore di portare in posizione il fermo e di avvitare a
fondo.
■ Sia la vasca che l'interno dello sportello
sono d'acciaio inossidabile. Se tuttavia
dovessero riscontrarsi formazioni di
macchie di ossido, ciò dovrà essere
imputato solo ad una forte presenza di
sali di ferro nell'acqua.
■ Per togliere le macchie si consiglia l'uso
di abrasivo a grana sottile; non usare
mai sostanze al cloro, pagliette d'acciaio, ecc.
19
DESCRIZIONE DEI COMANDI
A
B
C
D
E
Pulsante "ON/OFF"
Pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA"
Pulsante "PARTENZA DIFFERITA"
Pulsante opzione "SUPER ECO"
Pulsante opzione "ALL IN 1"
F
Pulsante "START"/"RESET"
(avvio/annullamento programma)
G
H
I
Spie "SELEZIONE OPZIONE"
Display digitale
Descrizione programmi
DIMENSIONI
Larghezza x Altezza x Profondità (cm)
Ingombro con porta aperta (cm)
59,8 x 81,8 ÷ 89,8 x 55
117
DATI TECNICI
Coperti (EN 50242)
Capacità con pentole e piatti
Pressione nell'impianto idraulico (MPa)
16
9 persone
Min. 0,08 - Max. 0,8
Ampere fusibile / Potenza max. assorbita / Tensione d'alimentazione
Vedere targhetta dati
CONSUMI (programmi principali)*
Programma
Energia (kWh)
Acqua (L)
2,14
22
1,58
16
1,08
12
0,59
9
Consumo di energia nei modi spento e stand-by: 0,45 W / 0,45 W
*Valori misurati in laboratorio secondo la Norma Europea EN 50242 (nell’uso quotidiano, sono
possibili differenze).
VAPORE
UNIVERSALE
ECO
RAPIDO 24'
20
aggiungere delle stoviglie) la macchina si
ferma automaticamente e sul display viene
visualizzato lampeggiante il tempo rimanente alla fine del ciclo.
Richiudendo lo sportello, senza premere
alcun pulsante, il ciclo ripartirà dal punto
in cui era stato interrotto.
SCELTA DEL PROGRAMMA
E FUNZIONI PARTICOLARI
Impostazione dei programmi
■ Aprire lo sportello ed introdurre le stoviglie da lavare.
■ Premere il pulsante "ON/OFF" per circa 2
secondi.
Sul display verranno visualizzati due
trattini.
ATTENZIONE!
Se si apre lo sportello mentre la lavastoviglie è nella fase di asciugatura,
viene attivato un segnale acustico
per avvisare che il ciclo non è ancora
terminato.
■ Scegliere un programma premendo il
pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA".
■ Se si desidera selezionare un'opzione,
premere il pulsante corrispondente (la
relativa spia s'illuminerà).
Modifica di un programma in
corso
Se si vuole cambiare o annullare un programma già in corso, procedere nel
seguente modo:
Le opzioni possono essere attivate o
disattivate ENTRO un minuto dalla
partenza del programma.
■ Premere il pulsante "START". Il display
visualizzerà il tempo di durata del programma, alternando l'indicazione delle
ore a quella dei minuti [Es: 1 h (1 ora) /
25 (25 minuti)].
■ Aprire lo sportello.
■ Tenere premuto per almeno 3 secondi il
pulsante "RESET". Sul display verrà
visualizzato "00" e verranno emessi dei
segnali acustici.
■ Chiudere lo sportello (dopo un segnale
acustico, il programma si avvierà automaticamente).
■ Il programma in corso verrà annullato. Sul
display verranno visualizzati due trattini.
■ A questo punto sarà possibile impostare
un nuovo programma.
ENTRO un minuto dalla partenza del
ciclo di lavaggio, è possibile scegliere
un altro programma, semplicemente
premendo il pulsante "SELEZIONE
PROGRAMMA".
ATTENZIONE!
Prima di far partire un nuovo programma, è bene accertarsi che non
sia già stato asportato il detersivo; se lo
fosse, ripristinare la dose nel contenitore.
Interruzione di un programma
Sconsigliamo l’apertura dello sportello
durante lo svolgimento del programma, in
particolare durante la fase centrale del
lavaggio e del risciacquo finale caldo.
Tuttavia, se a programma avviato si apre lo
sportello (per esempio perché si vogliono
Nel caso d’interruzione di corrente, la
lavastoviglie conserverà in memoria il
programma in fase di svolgimento che
verrà ripreso, dal punto in cui era stato
interrotto, non appena sarà ripristinata
l’alimentazione elettrica.
21
Indicazione mancanza sale
Fine del programma
Quando diviene necessario provvedere a
riempire il contenitore del sale, all'accensione della lavastoviglie sul display verrà
visualizzato "SL" lampeggiante.
La comparsa di macchie biancastre sulle
stoviglie è generalmente un indice importante di mancanza del sale.
La fine del programma verrà indicata tramite
un segnale acustico (se non disattivato)
della durata di 5 secondi, ripetuto per 3
volte ad intervalli di 30 secondi.
La lavastoviglie si spegnerà automaticamente.
Pulsanti opzione
Pulsante
"PARTENZA DIFFERITA"
Pulsante "SUPER ECO"
Questo pulsante consente un risparmio di
tempo e di energia mediamente del 25% (a
seconda del ciclo scelto) riducendo il riscaldamento finale dell’acqua ed i tempi d'asciugatura, durante l’ultimo risciacquo.
E’ consigliato per il lavaggio serale, se non
è necessario riavere subito, perfettamente
asciutte, le stoviglie appena lavate.
Per ottenere una migliore asciugatura, si
consiglia di socchiudere la porta a fine
ciclo, per favorire la circolazione naturale
dell’aria nella lavastoviglie.
Questo pulsante permette di programmare
l'avvio del ciclo di lavaggio, con un ritardo
compreso tra 1 e 23 ore.
Per impostare la partenza ritardata procedere nel seguente modo:
■ Premere il pulsante "PARTENZA DIFFERITA" (sul display verrà visualizzata
la scritta"00").
Pulsante "ALL IN 1"
■ Premere nuovamente il pulsante per
incrementare il ritardo in ore (ad ogni
pressione il ritardo viene incrementato di
1 ora, fino ad un massimo di 23).
Questa opzione permette l'utilizzo ottimale
dei detersivi combinati “ALL in 1” ("3 in
1"/"4 in 1"/ "5 in 1"). Premendo questo pulsante, il programma di lavaggio impostato
viene modificato in modo da ottenere la
migliore prestazione dai detersivi combinati;
inoltre, viene disattivato l’indicare di mancanza
sale.
■ Per avviare il conteggio, premere il pulsante "START". Alla fine del conteggio,
il programma partirà automaticamente.
Se si desidera vedere il programma impostato, premere il pulsante "SELEZIONE
PROGRAMMA".
ATTENZIONE!
Una volta selezionata, l’opzione resta
attiva (spia corrispondente accesa)
anche per successivi programmi di
lavaggio e potrà essere disattivata
(spia corrispondente spenta) solo premendo nuovamente il relativo pulsante.
Se si desidera annullare la partenza ritardata procedere nel seguente modo:
■ Tenere premuto per almeno 3 secondi il
pulsante "RESET". Sul display verrà
visualizzato "00" e verranno emessi dei
segnali acustici.
IMPORTANTE
L’uso di quest'opzione è raccomandato specialmente in caso di utilizzo
del programma RAPIDO 24', la cui
durata sarà prolungata di circa 15
minuti per consentire una migliore
azione del detersivo in pastiglie.
■ La partenza ritardata ed il programma
selezionato verranno annullati.
Sul display verranno visualizzati due
trattini.
22
■ A questo punto, se si desidera far partire
la lavastoviglie, sarà necessario impostare nuovamente il programma desiderato ed eventualmente selezionare i pulsanti opzione, come indicato nel paragrafo
"IMPOSTAZIONE DEI PROGRAMMI".
Memorizzazione dell'ultimo
programma utilizzato
Per abilitare la memorizzazione dell'ultimo
programma utilizzato procedere nel
seguente modo:
IMPORTANTE
Iniziare la procedura SEMPRE dalla
condizione di lavastoviglie spenta.
1. Mantenere premuto il pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA" e contemporaneamente accendere la lavastoviglie
con il pulsante "ON/OFF" (verrà emesso un breve suono).
Esclusione segnalazione
acustica di FINE PROGRAMMA
La segnalazione acustica di fine programma può essere disattivata nel seguente
modo:
2. Continuare a tenere premuto il pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA" per
almeno 30 secondi (durante questo
periodo si udiranno 3 segnali acustici).
IMPORTANTE
Iniziare la procedura SEMPRE dalla
condizione di lavastoviglie spenta.
3. Rilasciare il pulsante nel momento in
cui verrà emesso il TERZO segnale
acustico (sul display verrà visualizzato
"A0" che sta ad indicare che la memorizzazione è disattivata).
1. Mantenere premuto il pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA" e contemporaneamente accendere la lavastoviglie
con il pulsante "ON/OFF" (verrà emesso un breve suono).
4. Premere nuovamente lo stesso pulsante (sul
display verrà visualizzato "A1" che sta ad
indicare che la memorizzazione è attivata).
5. Spegnere la lavastoviglie premendo il
pulsante "ON/OFF" per rendere effettiva la nuova impostazione.
2. Continuare a tenere premuto il pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA" per
almeno 15 secondi (durante questo
periodo si udiranno 2 segnali acustici).
Per disattivare la memorizzazione, seguire
la stessa procedura.
IMPORTANTE
Questa lavastoviglie è dotata di un
dispositivo di sicurezza antitrabocco
che, in caso di anomalia, interviene
scaricando l’acqua in eccesso.
3. Rilasciare il pulsante nel momento in
cui verrà emesso il secondo segnale
acustico (nel display verrà visualizzato
"b1" che sta ad indicare che la suoneria è attivata).
4. Premere nuovamente lo stesso pulsante
(apparirà "b0" che sta ad indicare che la
suoneria è disattivata).
ATTENZIONE!
Per evitare l'intervento intempestivo
del dispositivo di sicurezza antitrabocco, si raccomanda di non muovere o inclinare la lavastoviglie durante
il funzionamento.
Nel caso sia necessario muovere o
inclinare la lavastoviglie, assicurarsi
prima che abbia completato il ciclo di
lavaggio e che non ci sia acqua nella
vasca.
5. Spegnere la lavastoviglie premendo il
pulsante "ON/OFF" per rendere effettiva la nuova impostazione.
Per riattivare la suoneria, seguire la stessa
procedura.
23
La lavastoviglie è in grado di segnalare una serie di anomalie visualizzate sul display
SEGNALAZIONE AUTOMATICA DI ANOMALIE
ANOMALIA
CAUSA
RIMEDIO
Sul display compare E2
accompagnato da un breve
segnale acustico.
Mancanza acqua (rubinetto dell'acqua chiuso).
Spegnere la lavastoviglie, aprire il
rubinetto e reimpostare il ciclo.
Sul display compare E3
accompagnato da un breve
segnale acustico.
La macchina non riesce a scaricare
l'acqua dalla vasca.
Verificare se il tubo di scarico è
piegato o il sifone otturato e se i filtri
sono intasati.
Se il difetto permane, rivolgersi al
Servizio Assistenza Tecnica.
Sul display compare E4
accompagnato da un breve
segnale acustico.
Perdita di acqua.
Verificare se il tubo di scarico è
piegato o il sifone otturato e se
i filtri sono intasati.
Se il difetto permane, rivolgersi al
Servizio Assistenza Tecnica.
Sul display compare E5,E6,E7,
Ef o EL, accompagnati da un
breve segnale acustico.
Guasto al controllo elettronico.
E' necessario rivolgersi al Servizio
Assistenza Tecnica.
Sul display compare E8 o Ei
accompagnati da un breve
segnale acustico.
L'elemento riscaldante dell'acqua
non funziona correttamente o piastra
filtro intasata.
Pulire piastra filtro.
Se il difetto permane, rivolgersi al
Servizio Assistenza Tecnica.
24
IMPIANTO DI DECALCIFICAZIONE
regolazione è stata impostata dalla
* La
fabbrica al livello 4 (d4) in quanto questo
L'acqua contiene in misura variabile, a
seconda delle località, sali calcarei e minerali che si possono depositare sulle stoviglie
lasciando macchie e depositi biancastri.
Più elevato è il contenuto di questi sali, maggiore è la durezza dell'acqua.
La lavastoviglie è corredata di un decalcificatore che, utilizzando del sale rigenerante
specifico per lavastoviglie, fornisce acqua
priva di calcare (addolcita) per il lavaggio
delle stoviglie.
Potete richiedere il grado di durezza della
vostra acqua all'Ente erogatore di zona.
soddisfa la maggior parte dell'utenza.
A seconda del livello di appartenenza della
vostra acqua impostare il valore di decalcificazione nel seguente modo:
IMPORTANTE
Iniziare la procedura SEMPRE dalla
condizione di lavastoviglie spenta.
1. Mantenere premuto il pulsante "SELEZIONE PROGRAMMA" e contemporaneamente accendere la lavastoviglie con
il pulsante "ON/OFF" (verrà emesso un
breve suono).
Regolazione del decalcificatore
Il decalcificatore può trattare acqua con
durezza fino a 90°fH (gradi francesi),
50°dH (gradi tedeschi) tramite 8 livelli di
regolazione.
2. Continuare a tenere premuto il pulsante
"SELEZIONE PROGRAMMA" per
almeno 5 secondi, rilasciandolo SOLO
dopo aver udito un segnale acustico. Nel
display verrà indicato il livello di decalcificazione corrente.
°fH
(gradi
francesi)
°dH
(gradi
tedeschi)
0
1
2
3
*4
5
6
7
0-5
6-10
11-20
21-30
31-40
41-50
51-60
61-90
0-3
4-6
7-11
12-16
17-22
23-27
28-33
34-50
Regolazione
decalcificazione
Livello
Durezza
dell'acqua
Uso sale
rigenerante
I livelli di regolazione vengono riportati nella
tabella seguente con la relativa acqua di rete
da trattare.
3. Premere nuovamente lo stesso pulsante
per scegliere il livello di decalcificazione
voluto: ad ogni pressione del pulsante, il
valore aumenta di un grado. Dopo aver
raggiunto il valore "d7", l'indicatore salta
di nuovo al valore "d0".
NO
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
d0
d1
d2
d3
d4
d5
d6
d7
4. Spegnere la lavastoviglie premendo il
pulsante "ON/OFF" per rendere effettiva
la nuova impostazione.
ATTENZIONE!
Se per qualsiasi motivo non si riuscisse
a terminare la procedura, spegnere
la lavastoviglie premendo il pulsante
"ON/OFF" e ripartire dall'inizio
(PUNTO 1).
Display digitale
Pulsante
“ON/OFF”
25
Pulsante
“SELEZIONE PROGRAMMI”
ELENCO DEI PROGRAMMI
Lavaggio con prelavaggio
Per i programmi con prelavaggio, si consiglia di aggiungere una seconda dose di detersivo
(MAX. 10 grammi) direttamente nella lavastoviglie.
Programma
Descrizione
Vapore
75°C
Ciclo ad azione combinata di getti d'acqua e vapore.
Efficace nello sciogliere ed eliminare sporco resistente e
batteri, senza bisogno di pre-trattare pentole e stoviglie.
Universale+
70°C
Adatto al lavaggio di stoviglie di tutti i giorni. Due
risciacqui finali garantiscono un elevato livello
d'igiene e pulizia.
Universale
60°C
Adatto al lavaggio di stoviglie e pentole normalmente sporche.
Giornaliero
55°C
Ciclo veloce, per stoviglie normalmente sporche,
adatto ai lavaggi frequenti e carichi normali.
Eco
45°C
Programma per stoviglie normalmente sporche (il
più efficiente in termini di consumo combinato
d'acqua ed energia per il lavaggio di tali stoviglie).
Programma normalizzato EN 50242.
Delicato
45°C
Adatto al lavaggio di stoviglie delicate e con decorazioni e cristalleria.Indicato anche per il lavaggio quotidiano
di stoviglie poco sporche, ad esclusione delle pentole.
Rapido 59'
65°C
Adatto al lavaggio quotidiano, subito dopo l’uso, di
stoviglie e pentole normalmente sporche (MAX 8
coperti).
Rapido 24'
50°C
Ciclo superveloce da eseguire a fine pasto, indicato per un lavaggio di stoviglie fino a 6 coperti.
Prelavaggio
Cura Lavastoviglie
Breve prelavaggio per le stoviglie usate al mattino
o mezzogiorno, quando si vuole rimandare il lavaggio del carico completo.
Programma indicato per la cura della lavastoviglie,
in abbinamento a specifici prodotti disponibili in
commercio. Da utilizzare a macchina vuota.
N.D.= OPZIONE NON DISPONIBILE
26
Durata
125
SI
SI
SI
60°C
120
SI
SI
SI
55°C
80
SI
SI
SI
45°C
190
SI
SI
SI
45°C
85
SI
SI
SI
65°C
59
SI
SI
SI
50°C
24
SI
N.D.
SI
5
SI
N.D.
45
SI
Pulsante “ALL in 1”
70°C
70°C
*
Pulsante “SUPER ECO”
Pulsante
“PARTENZA DIFFERITA”
SI
*
SI
Risciacquo caldo con
brillantante
SI
Secondo
risciacquo freddo
130
Primo risciacquo
freddo
75°C
Lavaggio
Prelavaggio freddo
Minuti
Con acqua fredda
(15°C)
-Tolleranza ± 10%-
•••••
••••
••••
••••
•••••
••••
•••••
••••
•
Funzioni
Facoltative
Svolgimento del Programma media in
Prelavaggio caldo
Controllo scorta sale
Controllo scorta
brillantante
Pulizia filtro e piastra
Detersivo lavaggio
Detersivo prelavaggio
Operazioni da compiere
CON ACQUA CALDA IL TEMPO RESIDUO AL TERMINE DEL PROGRAMMA SI AGGIORNA
AUTOMATICAMENTE DURANTE LO SVOLGIMENTO DELLO STESSO.
27
RICERCA PICCOLI GUASTI
Se la Vostra lavastoviglie non funzionasse, prima di chiamare il Servizio Assistenza,
fare i seguenti controlli:
ANOMALIA
1 - Non funziona con qualsiasi
programma
2 - Non carica acqua
3 - Non scarica acqua
4 - Scarica acqua in continuazione
5 - Non si sentono ruotare
i bracci di lavaggio
6 - Nelle macchine elettroniche
senza display: una o più spie
lampeggiano rapidamente
CAUSA
RIMEDIO
Spina corrente elettrica non inserita
nella presa
Inserire spina
Tasto O/I non inserito
Inserire tasto
Sportello aperto
Chiudere sportello
Manca energia elettrica
Controllare
Vedi cause 1
Controllare
E’ chiuso il rubinetto acqua
Aprire il rubinetto acqua
Programmatore non
correttamente posizionato
Posizionare correttamente il programmatore
Il tubo di carico è piegato
Eliminate le pieghe del tubo
Il filtrino del tubo di carico acqua è
intasato
Pulite il filtrino posto
all’estremità del tubo di carico
Filtro sporco
Pulire filtro
Tubo di scarico piegato
Raddrizzare tubo di scarico
La prolunga del tubo di scarico non
è corretta
Seguite esattamente le
istruzioni per il collegamento
del tubo di scarico
Lo scarico a muro non ha
lo sfiato in aria
Consultate un tecnico
qualificato
Tubo di scarico in posizione troppo
bassa
Alzare il tubo di scarico ad almeno
40 cm dal pavimento
Eccessivo dosaggio di detersivo
Ridurre dose detersivo.
Utilizzare detersivo specifico
Oggetto del carico che impedisce la
rotazione dei bracci
Controllare
Piastra filtrante e filtro
eccessivamente sporchi
Pulire piastra e filtro
Rubinetto dell'acqua chiuso
Spegnere la macchina.
Aprire il rubinetto.
Reimpostare il ciclo.
28
ANOMALIA
CAUSA
Vedi cause 5
Controllare
Fondo di pentole non
perfettamente lavato
Croste troppo tenaci, da ammorbidire
prima del lavaggio in lavastoviglie
Bordo di pentole non
perfettamente lavato
Posizionare meglio la pentola
Spruzzatori parzialmente otturati
7-
Se il carico viene
parzialmente lavato
RIMEDIO
Smontare i bracci di lavaggio,
svitando le ghiere di fissaggio in
senso orario e lavare il tutto sotto un
getto d’acqua
Le stoviglie non sono sistemate bene
Non addossate troppo le
stoviglie tra di loro
L’estremità del tubo di scarico è
immersa nell’acqua
L’estremità del tubo di scarico non
deve toccare l’acqua scaricata
Il detersivo non è dosato
adeguatamente, è vecchio o
indurito
Aumentate la dose in funzione della
quantità di sporco o sostituite il
prodotto
Il tappo del contenitore sale non è
chiuso bene
Avvitatelo fino in fondo
Il programma di lavaggio scelto è
troppo blando
Scegliete un programma più
energico
Caricare le stoviglie in modo che
non impediscano l'apertura dello
sportellino della vaschetta detersivo.
8-
Mancata o parziale
asportazione del detersivo
Posate, piatti, pentole, ecc…
interferiscono con l'apertura dello
sportellino della vaschetta detersivo.
9-
Presenza di macchie
bianche sulle stoviglie
Acqua di rete con eccessiva durezza
Controllare il livello del sale e del
brillantante e regolarne il dosaggio.
Se l’anomalia persiste, richiedere
intervento Assistenza Tecnica
10 - Rumorosità durante
il lavaggio
Le stoviglie sbattono tra di loro
Sistematele meglio nei cesti
I bracci rotanti sbattono sulle stoviglie
Sistemate meglio le stoviglie
11 - Le stoviglie non sono
perfettamente asciutte
Mancanza di circolazione d’aria
Lasciate socchiusa la porta della
macchina alla fine del
programma di lavaggio per
favorire l’asciugatura naturale
Mancanza brillantante
Utilizzare il brillantante
NOTA BENE: Qualora un inconveniente sopracitato provocasse un cattivo lavaggio o una insufficiente
sciacquatura, è necessario rimuovere manualmente lo sporco dalle stoviglie, in quanto la fase finale di
asciugatura provoca l’essicazione dello sporco che un secondo lavaggio in macchina non è in grado di
asportare.
Se il malfunzionamento dovesse persistere, si rivolga al Centro di Assistenza Tecnica comunicando il
modello di lavastoviglie, riportato sulla targhetta posta all’interno dello sportello nella parte superiore o sul
foglio di garanzia. Fornendo tali informazioni, otterrete un intervento più tempestivo ed efficace.
SERVIZIO ASSISTENZA TECNICA
☎ 199. 123. 123
La Ditta costruttrice declina ogni responsabilità per eventuali errori di stampa contenuti nel presente libretto. Si riserva inoltre il diritto di apportare le modifiche che si renderanno utili ai propri
prodotti senza comprometterne le caratteristiche essenziali.
29
30
CONTENTS
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
General safety rules
Water connection
Loading the salt
Adjusting the upper basket
Loading the dishes
Information for test laboratories
Loading the detergent
Types of detergent
Loading the rinse aid
Cleaning the filters
Some practical hints
Routine cleaning and maintenance
Description of the control panel
Technical data
Programme selection and special functions
Water softener unit
Programme guide
Identifying minor faults
32
35
37
38
39
41
42
43
44
45
46
47
48
48
49
53
54
56
Fig. A
5
1
4
2
3
Please read the instructions in this booklet carefully because they contain important
information on how to install, use and maintain your dishwasher safely as well as
containing useful tips on how to make the most of it.
Keep this booklet safe for future reference.
31
above and persons with reduced
physical, sensory or mental
capabilities or lack of experience
and knowledge if they have been
given supervision or instruction
concerning use of the appliance in
a safe way and understand the
hazards involved.
Children shall not play with the
appliance. Cleaning and user
maintenance shall not be made
by children without supervision.
GENERAL SAFETY RULES
■ This appliances is intended to be
used in household and similar
applications such as:
- staff kitchen areas in shops,
offices and other working
environments;
- farm houses;
- by clients in hotels, motels
and other residential type
environments;
- bed and breakfast
environments.
■ Children should be supervised to
ensure that they do not play with
the appliance.
type
■ Children of less than 3 years
should be kept away unless
continuously supervised.
A different use of this appliance
from household environment or
from
typical
housekeeping
functions, as commercial use by
expert or trained users, is
excluded even in the above
applications.
■ Should it be necessary to replace
the supply cord, call the After
Sales Service Centre.
■ The appliance must be connected
to the water mains using new
hose-sets. The old hose-sets
should not be reused.
If the appliance is used in a
manner inconsistent with this
it may reduce the life of the
appliance and may void the
manufacturer’s warranty.
■ Water pressure must be between
0,08 MPa and 0,8 MPa.
Any damage to the appliance or
other damage or loss arising
through use that is not consistent
with domestic or household use
(even if located in a domestic or
household environment) shall not
be accepted by the manufacturer
to the fullest extent permitted by
law.
■ This appliance can be used by
children aged from 8 years and
■ When the appliance is located on
a carpet floor, attention must be
paid to ensure that there is no
obstruction to the bottom vents.
32
■ After installation, the appliance
must be positioned so that the
plug is accessible.
■ In general it is not advisable to use
adaptors, multiple plugs and/or
extension cables.
■ For the maximum place loading,
please refer to the "TECHNICAL
DATA" table/section.
■ Do not remove the plug from the
mains supply socket by pulling the
mains cable or the machine itself.
WARNING !
Knives and other utensils with
sharp points must be loaded
in the basket with their points
down or placed in a horizontal
position.
■ Do not leave the appliance exposed to the elements (rain, sun etc).
■ Leaning or sitting on the open
door of the dishwasher could
cause it to tip over.
■ The door should not be left in the
open position since this could present a potential hazard ( es. tripping ).
■ The dishwasher is designed for
normal kitchen utensils.
Objects that have been contamined by petrol, paint, traces of steel
or iron, corrosive chemicals, acids
or alkalis must not be washed in
the dishwasher.
■ To consult the product fiche please refer to the manufacturer website.
■ If there is a water softening device
installed in the home there is no
need to add salt to the water softener fitted in the dishwasher.
Safety instructions
■ Make sure the electrical system
is grounded. Otherwise, seek
qualified professional assistance.
■ If the appliance breaks down or
stops working properly, switch it
off, turn off the water supply and
do not tamper with it. Repair work
should only be carried out by an
approved service agent and only
genuine spare parts should be fitted. Any failure to follow the above
advice may have serious consequences for the safety of the
appliance.
Manufacturer declines all
responsibility for any damage
due to non-earthing of the
machine.
■ Ensure that the dishwasher does
not crush power cables.
33
■ If it you need to move the machine after removing the packaging,
do not try to lift it by the bottom of
the door.
Open the door slightly and lift the
machine by holding on the top.
Appliance complies
European Directives:
with
■ 2006/95/EC (LVD);
■ 2004/108/EC (EMC);
■ 2009/125/EC (ErP);
■ 2011/65/EU (RoHS)
and subsequent amendments
■ For the installation of built-in
appliances, please refer to the
specific chapter or to the instructions enclosed with the booklet.
34
WATER CONNECTION
IMPORTANT
The appliance must be connected to
the water mains using new hose-sets.
The old hose-sets should not be reused.
1
■ The inlet and drain hoses can be directed
to left or right.
IMPORTANT
The dishwasher can be connected to
either cold or hot water, as long as it
is no hotter than 60°C.
■ Water pressure must be between
0,08 MPa and 0,8 MPa.
2
■ The inlet hose must be connected to a
tap so that the water supply can be cut
off when the machine is not in use
(fig. 1 B).
■ The dishwasher is fitted with 3/4" threaded
connector (fig. 2).
■ Connect inlet hose “A” to water tap “B”
with a 3/4" attachment making sure that
it has been properly tightened.
■ If it is necessary, the inlet pipe can be
lengthened up to 2,5 m. The extension
pipe is available from the After Sales
Service Centre.
■ If the dishwasher is connected to new
pipes or to pipes which have not been in
use for a long time run water through for
a few minutes before connecting the
inlet hose. In this way no deposits of
sand or rust will clog up the water inflow
filter.
35
■ The hose can be hooked over the side of
the sink, but it must not be immersed in
water, in order to prevent water from
being syphoned back to the machine
when this is in operation (fig. 4Y).
Connecting the outlet hose
■ The outlet hose should disharge into a
standpipe, making sure that there are no
kinks (fig. 4).
■ When installing the appliance under a
worktop the hose pipe clamp must be
attached to the wall in the highest possible
position under the worktop (fig. 4Z).
■ The standpipe must be at least 40 cm
above floor level and it must have an
internal diameter of at least 4 cm.
■ Check that there are no kinks in the inlet
and outlet hoses.
■ It is advisable to fit an anti-odour air trap
(fig. 4X).
■ If necessary the outlet hose can be
extended up to 2,5 m, provided that it is
kept at a maximum height of 85 cm
above floor level. The extension pipe is
available from the After Sales Service
Centre.
4
36
■ The salt dispenser has a capacity of
between 1.5 and 1.8 kg and, for efficient
use of the appliance, it should be refilled
from time to time according to the
regulation of the water softener unit.
LOADING THE SALT
■ The appearance of white stains on dishes
is generally a warning sign that the salt
container needs filling.
■ On the bottom of the machine there is a
container for the salt for regenerating
the softener.
IMPORTANT
(Only for first start up)
When the appliance is used for the
first time, after completely filling the
salt container, it is necessary to add
water until the container overflows.
■ It is important to use only a salt that is
specifically designed for dishwasher.
Other types of salt contain small quantities
of insoluble particles which over a long
period of time may affect and deteriorate
the softener performance.
■ To add salt, unscrew the cap of the container on the bottom and then refill the
container.
■ During this operation a little water will
overflow; but keep adding salt until the
container is full. When the container is
full, clean the thread of salt residue and
retighten the tap.
■ After loading the salt, it is recommended
running a complete washing cycle,
or COLD RINSE programme. The salt
IMPORTANT
After loading the salt, YOU
MUST run a complete washing
cycle, or the PRE-WASH/COLD
RINSE/REFRESH programme.
37
ADJUSTMENT OF THE
UPPER BASKET
1
If 29 cm to 32,5 cm plates are normally
used, load them onto the lower basket after
the upper basket has been placed in its
upper position and proceed as detailed
below:
1. Pull out the upper basket;
2
2. Then grasp the basket from both sides
and lift it upwards (fig. 1).
a
b
a
Dishes that are bigger than 14 cm in
diameter can no longer be loaded onto the
upper basket and the mobile supports
cannot be used when the basket is in the
upper position.
b
ADJUST BASKET TO THE LOWER
POSITION:
3
1. Grasp the basket from both sides and lift
slightly upwards (fig. 2a);
2. Then slowly release into the correct
position (fig. 2b).
N. B. : NEVER LIFT OR LOWER THE
BASKET BY ONE SIDE ONLY (fig.3).
Attention :
it is advisable to adjust the basket before
loading the dishes.
38
A standard daily load is represented in
figs. 1, 2 and 3.
LOADING DISHES
Using the upper basket
Upper basket (fig. 1)
A = soup plates
B = dinner plates
C = dessert plates
D = saucers
E = cups
F = glasses
■ The upper basket is provided with
mobile racks hooked to the sides of the
basket, which can be regulated into 4
positions.
■ In the lowered position (A-A1) the racks
may be used for such items as: tea and
coffee cups, kitchen knives and ladles.
Also glasses with stems may be safely
hung on the ends of the racks.
A
1
A1
B
D
■ In the upright position (B-B1) the racks
allow you to load dinner plates and soup
plates. Plates should be loaded
vertically with the underside of the plate
towards the back of the dishwasher with
a space between each plate to allow
water to pass freely.
B
F
Upper basket (fig. 2)
A = soup plates
B = dinner plates
C = dessert plates
D = saucers
E = cups
F = glasses with stems
G = glass
H = cutlery basket
B1
■ It is advisable to load large plates
(approx. 26 or more cm) slightly tilted
towards the rear to facilitate introduction
of the basket into the machine.
2
B
A
■ Salad bowls and plastic bowls may also
be loaded on the upper basket. It is
advisable to block these in place so that
the jets of water do not make them
overturn.
■ The upper basket has been designed to
offer maximum flexibility in use and can
be loaded with up to 24 plates on two
rows, up to 30 glasses on five rows or a
mixed load.
E
C
A
H
39
C
D F
E
F
G
- POSITION “B”: for dishes which,
although standard size, have a particular
shape (very deep bowls, square dishes
or ones without borders etc.).
Upper basket (fig. 3)
A = glasses
B = saucers
C = cups
D = small bowl
E = medium bowl
F = large bowl
G = dessert plate
H = serving spoons
I = ladle
L = cutlery
3
- POSITION “C”: for larger than average
flat plates and/or ones with nonstandard shapes (square, hexagonal,
oval, pizza dishes etc.).
4
I
L
F
C
B
A
G
C D
E
C
5
B
C
A
H
A
H
■ The small plates, as those used for
desserts for example, must be placed in
the lower basket as shown in the figure 6,
with the support flap placed outwards ("B").
For normal or large plates the flap must
be in the position ("A").
Using the lower basket
■ Saucepans, oven dishes, tureens, salad
bowls, lids, serving dishes, dinner
plates, soup plates and ladles can be
loaded on the lower basket.
6
■ Place the cutlery in the plastic cutlery
holder with the handles pointing
upwards.
■ Place the cutlery holder on the lower
basket (fig. 7 and 8), making sure that
the cutlery does not get in the way of the
rotating arms.
A
■ The lower basket is fitted with a special
adjustable central rack (fig. 4 and 5).
This permits stable and optimum
loading, even when the size and/or
shape of the dishes is non-standard.
B
WARNING!
If the small plates are placed in the
basket with the support flap in the
incorrect position, the plates will
interfere with the lower spraying arm
preventing it to rotate.
- POSITION “A”: for a standard load, or
one that excludes pans, salad bowls and
the like.
40
Please load the dishwasher sensibly to
ensure the best wash results.
A standard daily load is represented in
figs. 7 and 8.
Lower basket (fig. 7)
A = medium-sized saucepan
B = large saucepan
C = frying pan
D = tureens, serving dishes
E = cutlery
F = oven dishes
G = medium bowl
H = small bowl
IMPORTANT
The lower basket has a safety-stop
device, for its safe extraction, also
especially useful with a full load.
For loading salt, cleaning filter and for
ordinary maintenance, the complete
extraction of the basket is necessary.
7
INFORMATION FOR THE TEST
LABORATORIES
B
A
F
G
E
Please ask information required for
comparison testing and measuring noise
levels, according to EN normative, to the
following address:
C
D
testinfo-dishwasher@candy.it
In the request, please specify model name
and number of the dishwasher (see rating
plate).
H
Lower basket (fig. 8)
A = soup plates
B = dinner plates
C = dessert plates
D = serving dish
E = cutlery
8
D
B
A
C
C
E
41
LOADING THE DETERGENT
The detergent
IMPORTANT
It is essential to use a detergent
that is specifically designed for
dishwashers either in powder, liquid
or tablet form.
B
After pouring the detergent into the container,
close the lid, firstly pushing (1) and then
pressing on it (2) until you hear the click.
“FINISH” gives very good results and can
be easily obtained.
Unsuitable detergents (like those for
washing up by hand) do not contain the
proper ingredients for use in a dishwasher,
and stop the dishwasher from working
correctly.
Filling the detergent container
The detergent container is inside the door
(fig. A “2”). If the lid of the container is
closed, press the button (A) to open.
At the end of every wash cycle the lid is
always open and ready for the next time
the dishwasher is used.
Since not all detergents are the same the
instructions on the boxes of detergent can
vary. We should just like to remind users
that too little detergent does not clean the
dishes properly whilst too much detergent
will not produce better results and is also a
waste.
WARNING!
When loading the lower basket, please
ensure that the plates or others do not
obstruct the detergent dispenser.
The amount of detergent to be used varies
according to how dirty the dishes are and
on the type of dishes to be washed.
We advise using 20÷30 g of detergent in the
wash section of detergent compartment (B).
IMPORTANT
Do not use an excessive amount of
detergent and help limit damage to
the environment at the same time.
A
42
■ the effectiveness of detergents containing
the built in water softener/salt depends
on the hardness of your water supply.
Check that the hardness of your water
supply is within the effective range given
on the detergent packaging.
TYPES OF DETERGENT
Detergent tablets
Detergent tablets of different manufacturers
dissolve at different speeds, for this
reason, during short programmes, some
detergent tablets may be not fully effective,
because they are not completely dissolved.
If these products are used, is recommended
to choose longer programmes to guarantee
the complete use of the detergent.
If when using this type of product, you
don't get satisfactory washing results,
please
contact
the
detergent
manufacturer.
In certain circumstances use of combined
detergents can cause:
IMPORTANT
To get satisfactory washing results,
the tablets MUST be placed in the
wash section of the detergent
container and NOT directly in the
tub.
■ limescale deposits on dishes or in the
dishwasher;
■ a reduction in washing and drying
performance.
Concentrated detergents
IMPORTANT
Any problems which arise as a direct
result of the use of these products
are not covered by our warranty.
The concentrated detergents, with reduced
alkalinity and with natural enzymes, in
conjunction with 50°C wash programmes,
have a smaller impact on the environment
and they protect the dishes and the
dishwasher.
The 50°C wash programmes purposely
exploit the dirt-dissolving properties of the
enzymes, allowing therefore, with the use
of the concentrated detergents, to achieve
the same results of the 65°C programmes
but at a lower temperature.
Please note that using the "ALL in 1"
combined detergents, the rinse aid and
salt indicator lights (only used on
selected models) are superfluous, so you
must ignore the lights.
Combined detergents
If washing and/or drying problems occur,
we recommend you return to use traditional
separate products (salt, detergent and
rinse agent). This will ensure that the water
softener in the dishwasher operates
correctly.
The detergents that also contain the rinse
aid must be placed in the wash section of
the detergent container. The rinse aid
container must be empty (if it is not empty,
set the rinse aid regulator to lowest position
before using combined detergents).
In this case, we recommends that you:
■ refill both the salt and rinse aid container;
"ALL in 1" combined detergents
■ run one normal washing cycle without a
load.
If you are planning to use “ALL in 1” (“3 in 1 “/
“4 in 1”/ “5 in 1”, etc.) combined detergents i.e.
those with built in salt and/or rinse agent,
we would advise the following:
Please note that on return to the use of
conventional salt, a number of cycles will
be required before the system becomes
fully efficient again.
■ read carefully and follow the manufacturer’s
instructions given on the packaging;
43
LOADING THE RINSE AID
The rinse aid
The rinse aid, which is automatically
released during the last rinsing cycle, helps
the dishes to dry quickly and prevents
spots and stains forming.
Filling the rinse aid container
C
The rinse aid container can be found to the
left of the detergent container (fig. A "3").
To open the lid, push the reference mark
and, in the same time, pull the tab of
opening.
It is always advisable to use rinse aid that
is specifically designed for dishwasher.
Check the rinse aid level through the
indicator eye (C) which is located on the
dispenser.
FULL
EMPTY
dark
light
Regulating the rinse aid from 1 to 6
The regulator (D) is placed under the lid
and can be turned using a coin.
The recommended position is 4.
The limestone content of the water
considerably affects the formation of
limescale and the drying performance.
It is therefore important to regulate the
quantity of rinse aid to achieve good
washing results.
If, after the wash, streaks occur on the
dishes, decrease the amount by one
position. If whitish spots occur, increase the
amount by one position.
D
44
CLEANING THE FILTERS
The filter system (fig.A “4”) consists of:
1
a central container that traps the larger
particles;
a flat gauze that continuously filters the
wash water;
a micro filter, located beneath the gauze,
that traps the tiniest particles ensuring a
perfect rinse.
■ To achieve excellent results every time,
the filters should be checked and
cleaned after each wash.
■ To remove the filter unit, simply turn the
handle anticlockwise (fig. 1).
2
■ For ease of cleaning, the central container
is removable (fig. 2).
■ Remove the gauze filter (fig.3) and
wash the whole unit under a jet of
water. If necessary a small brush can
be used.
■ With the Self-cleaning Micro filter,
maintenance is reduced and the filter
unit need only be checked every two
weeks. Nevertheless, after each wash it
is advisable to check that the central
container and the gauze filter are not
clogged.
WARNING!
After cleaning the filters, make sure
that they are correctly reassembled
and that the gauze filter is properly
positioned at the bottom of the
dishwasher.
3
Make sure that the filter is screwed
back, clockwise, into the gauze, as
poor seating of the filter unit could
have an adverse effect on the
efficiency of the appliance.
IMPORTANT
Never use the dishwasher without
the filters.
45
PRATICAL HINTS
How to make savings
■ If you want the dishwasher to give a
complete wash, place the dishes in the
dishwasher at the end of each meal and
if necessary turn on the COLD RINSE
cycle to soften the food remains and
remove bigger particles of food from the
new load of dishes.
When the dishwasher is full start the
complete wash cycle programme.
How to get really good wash
results
■ Before placing the dishes in the
dishwasher, remove any remaining
food (bones, shells, pieces of meat or
vegetables, coffee grounds, skin of fruit,
cigarette ash, tooth picks etc. to avoid
blocking the filters, water outlet and
washing arm nozzles.
■ If the dishes are not very dirty or if the
baskets are not very full select an
ECONOMY programme, following the
instructions in the program list.
■ Try not to rinse the dishes before
loading them into the dishwasher.
■ If saucepans and oven dishes are
encrusted with the remains of burnt or
roast food, it is advisable to leave them
to soak before washing.
What not to wash
■ It should be remembered that not all
dishes are suitable for washing in a
dishwasher.We advise against using
the dishwasher to wash items in
thermoplastic, cutlery with wooden or
plastic handles, saucepans with
wooden handles, items in aluminium,
crystal, leaded glass unless otherwise
stated.
■ Place the dishes face downwards.
■ Try to place the dishes in such a way
that they are not touching one another.
If they are loaded properly you will get
better results.
■ After loading the dishes check that the
washing arms can rotate freely.
■ Certain decorations may fade. It is
therefore a good idea before loading the
whole batch to wash just one of the
items first so as to be sure that others
like it will not fade.
■ Pans and other dishes that have
particularly stubborn food particles or
remnants of burnt food should be left to
soak in water with dishwasher
detergent.
■ It is a good idea not to put silver cutlery
with non-stainless steel handles into
the dishwasher as there could be a
chemical reaction between them.
■ To wash silver properly:
a) rinse the silver immediately after
use, especially if it has been used for
mayonnaise, eggs, fish etc.;
IMPORTANT
When buying new crockery or
cutlery always make sure that they are
suitable for washing in a dishwasher.
b) do not sprinkle detergent onto it;
c) keep it separate from other metals.
Useful hints
■ In order to avoid any dripping from the
top rack, remove the lower rack first.
■ If the dishes are to be left in the
machine for some time, leave the door
ajar, to let some air circulate and to
improve the drying performance.
46
CLEANING AND
MAINTENANCE
1
1b
■ To clean the dishwasher outside, do not
use solvents (degreasing action) neither
abrasives, but only a cloth soaked with
water.
■ The dishwasher does not require special
maintenance, because the tank is
self-cleaning.
■ Regularly wipe the door gasket with a
damp cloth to remove any food remains
or rinse aid.
2
■ Dishwasher cleaning is recommended,
in order to remove limestone deposits or
dirt. We suggest you run a washing cycle
periodically with specialist dishwasher
cleaning products. For all cleaning
operations the dishwasher must be
empty.
■ If, in spite of the routine cleaning of the
filters, you notice that the dishes or pans
are not properly washed or rinsed, check
that all the spray heads on the rotor
arms (fig. A “5”) are clear.
WHEN CYCLE IS FINISHED
If they are blocked, clean them in the
following way:
After every wash it is essential to turn off
water supply and to switch off the machine
by pressing the On/Off button to the off
position.
1. to remove the upper rotor arm, turn it
until it lines up with the stop marked
by the arrow (fig. 1b). Push it upwards
(fig. 1) and, keeping it pushed in,
unscrew it in a clockwise direction
(to reassemble it repeat the same
operation, but turn it anticlockwise).
The lower rotor arm can be removed
simply by pulling it upwards (fig. 2);
If the machine is not going to be used for
some time, it is advisable to follow these
rules:
1. do an empty wash with detergent in order
to clean the machine of any deposits;
2. wash the rotor arms under a jet of water
to clear any blockage in the spray
heads;
2. pull out the electric plug;
3. when you have finished, refit the rotor
arms in the same position, remembering
to re-align the arrow and screw into
position.
4. fill the rinse aid container;
3. turn off the water tap;
5. Ieave the door ajar;
■ Both the door lining and the tank lining
are in stainless steel; however, should
spots caused by oxidation occur, this is
probably due to a high level of iron salts
presents in the water.
■ The spots can be removed with a mild
abrasive agent; never use chlorine
based materials, steel wool, etc.
6. keep the inside of the machine clean;
7. If the machine is left in places where the
temperature is below 0°C any water left
inside the pipes may freeze. Wait until
the temperature rises above zero and
then wait for about 24 hours before
starting up the dishwasher.
47
DESCRIPTION OF THE CONTROL PANEL
A
B
C
D
E
"ON/OFF" button
"PROGRAMME SELECTION" button
"DELAY START" button
"SUPER ECO" option button
"ALL IN 1" option button
F
"START"/"RESET" button
(start/cancelling programme)
G
"OPTION SELECTION" lights
H
I
DIGITAL DISPLAY
Programme guide
DIMENSIONS
59,8 x 81,8 ÷ 89,8 x 55
117
Width x Height x Depth (cm)
Depth with door open (cm)
TECHNICAL DATA
16
9 persons
Min. 0,08 - Max. 0,8
EN 50242 place load
Capacity with pans and dishes
Water supply pressure (MPa)
See rating plate
Fuse / Power input / Supply voltage
CONSUMPTION (main programmes)*
Programme
Energy (kWh)
Water (L)
2,14
STEAM
22
1,58
UNIVERSAL
16
1,08
ECO
12
0,59
RAPID 24'
9
Power consumption of the off-mode and of the left-on mode: 0,45 W / 0,45 W
*Values are measured in a laboratory according to European Standard EN 50242 (consumption may
vary according to conditions of usage).
48
PROGRAMME SELECTION
AND SPECIAL FUNCTIONS
WARNING!
If you open the door during the
drying cycle, an audible audio signal
advises you that the drying cycle has
not yet finished.
(Use in conjunction with programme guide)
Programme settings
■ Open the door and place the dirty dishes
inside the appliance.
■ Press the "ON/OFF" button for about 2
seconds. The display will show two lines.
Changing a running programme
■ Choose a programme by pressing the
"PROGRAMME SELECTION" button.
Proceed as follows to change or cancel a
running program:
■ If you wish to select an option, press the
corresponding button (the indicator light
will turn on).
■ Open the door.
■ Hold the "RESET" button down for at
least 3 seconds. "00" will appear on the
display and some audible signals will
sound.
The option buttons can be selected or
deselected WHITIN one minute of the
programme commencing.
■ The running programme will be cancelled.
The display will show two lines.
■ Press the "START" button.
The length of the program will be shown on
the display alternating hours with
minutes [I.e: 1 h (1 hour) / 25 (25 minutes)].
■ At this point a new programme can be set.
■ Close the door (after an audible signal
has sounded, the programme will start
automatically).
WARNING!
Before starting a new programme,
you should check that there is still
detergent in the dispenser.
If necessary, top up the dispenser.
WITHIN one minute of the programme
commencing, another programme
can be selected, simply by pressing
the "PROGRAMME SELECTION"
button.
If there is any break in the power supply
while the dishwasher is operating, a
special memory stores the selected
programme and, when the power is
restored, it continues where it left off.
Programme interruption
Opening the door when a programme is
running is not recommended especially during
the main wash and final hot rinse phases.
However, if the door is opened while a
programme is running (for example, to add
dishes) the machine stops automatically and
the display will flash the remaining time
before the end of the cycle. Close the door,
without pressing any buttons. The cycle will
start from where it left off.
Programme end
A 5 second alarm will sound (if not muted)
3 times at 30 second intervals to signal that
the programme has ended.
The dishwasher will automatically switch
off.
49
Option buttons
"DELAY START" button
"SUPER ECO" button
Dishwasher start time can be set with this
button, delaying start from 1 to 23 hours.
This button provides an energy and time
saving of 25% on average (according to
the select cycle) reducing the wash water
temperature and the drying time during the
final rinse.
This programme is recommended for light
soil washes, and for slightly wet dishes that
are not fully dry, & improved drying results.
We advise you to leave the door of the
Dishwasher half-open at the end of the
cycle, to allow for a natural circulation of air
inside the dishwasher.
Proceed as follows to set a delayed start:
■ Press the "DELAY START" button ("00"
will appear on the display).
■ Press the button again to increase the
delay in hours (each time the button is
pressed the delay is increased by 1 hour
to a maximum of 23).
"ALL IN 1" button
This option optimises the use of "ALL in 1"
("3 in 1"/"4 in 1"/"5 in 1", ecc.) combined
detergents.
By pressing this button, the selected
washing programme is modified to get best
performance from combined detergents
(furthermore, the salt empty alert will be
de-activated).
■ To start the countdown, press the
"START" button.
At the end of the countdown, the
programme will automatically start.
If you wish to see which programme has
been selected, press the "PROGRAMME
SELECTION" button.
WARNING!
Once selected, this option keeps
being on (light on) also for next
washing cycles and it can be de-activate
(light off) only by pressing the button
once again.
Proceed as follows to cancel a delayed
start:
■ Hold the "RESET" button down for at
least 3 seconds. "00" will appear on the
display and some audible signals will
sound.
IMPORTANT
This option is recommended when
using the RAPID 24' program, the
duration of which will be extended for
about 15 minutes, allowing the
detergent tablets to achieve a better
performance.
■ The delayed start and the selected
programme will be cancelled.
The display will show two lines.
■ At this point, a new programme and
option buttons must be set to start a
new programme as indicated in the
"PROGRAMME SETTINGS" section.
Salt empty alert
If your dishwasher requires filling with salt,
the display will show and flash "SL" when
the dishwasher is switched on.
The appearance of white stains on dishes
is generally a warning sign that the salt
container needs filling.
50
Alarm mute for the PROGRAMME
END
Memorization of the last
programme used
The last programme used can
memorized by following the below:
The alarm for the programme end may be
muted as follows:
be
IMPORTANT
The dishwasher must ALWAYS be off
before start of this procedure.
IMPORTANT
The dishwasher must ALWAYS be off
before start of this procedure.
1. Hold down the "PROGRAMME
SELECTION" button and at the same
time
switch on the dishwasher by
pressing the "ON/OFF" button (a brief
audible signal will sound).
1. Hold down the "PROGRAMME
SELECTION" button and at the same
time switch on the dishwasher by
pressing the "ON/OFF" button (a brief
audible signal will sound).
2. Keep the "PROGRAMME SELECTION"
button pressed for at least 30 seconds
(during this time, 3 audible signals will
sound).
2. Keep the "PROGRAMME SELECTION"
button pressed for at least 15 seconds
(during this time 2 audible signals will
sound).
3. Release the button when the THIRD
audible signal sounds ("A0 " will appear
on the display to indicate that the
memorization is off).
4. Press the same button again ("A1" will
appear on the display to indicate that the
memorization is on).
3. Release the button when the second
audible signal sounds ("b1" will appear
on the display to indicate that the alarm
is on).
5. Turn off the dishwasher by pressing the
"ON/OFF" button to confirm the new
setting.
4. Press the same button again ("b0" will
appear on the display to indicate that the
alarm is off).
To disable the memorization, follow the
same procedure.
5. Turn off the dishwasher by pressing the
"ON/OFF" button to confirm the new
setting.
IMPORTANT
This dishwasher is equipped with an
anti-overflow safety device which will
automatically discharge any excess
water should a problem occur.
To turn the alarm on again, follow the same
procedure.
WARNING!
To ensure the correct operation of
the anti-overflow safety device, we
recommend that the dishwasher is
not moved or tilted during operation.
If however it is necessary to tilt or
move the dishwasher, please ensure
that the washing cycle is complete
and that there is no remaining water
inside the dishwasher.
51
The dishwasher is able to signal a series of faults in the display.
AUTOMATIC FAULT SIGNALS
FAULTS
CAUSE
SOLUTION
E2 appears on the display and
the alarm sounds.
No water (inlet hose closed).
Turn off the dishwasher, open the
inlet hose and reset the cycle.
E3 appears on the display and
the alarm sounds.
The machine cannot drain water.
Check if the drain tube is bent or if
the siphon or filters are clogged.
If the problem persists, contact
Customer Service.
E4 appears on the display and
the alarm sounds.
Water leak
Check if the drain tube is bent or if
the siphon or filters are clogged.
If the problem persists, contact
Customer Service.
E5,E6,E7,Ef or EL appears
on the display and the alarm
sounds.
Electronic control fault.
Contact Customer Service.
E8 or Ei appear on the display
and the alarm sounds.
The water heating element is not
working correctly or the filter plate is
clogged.
Clean the filter plate.
If the problem persists, contact
Customer Service.
52
WATER SOFTENER UNIT
* The softener unit is set in the factory
at level 4 (d4) as this satisfies the
requirements of the majority of users.
Depending on the source of the supply,
water contains varying amounts of limestone
and minerals which are deposited on the
dishes leaving whitish stains and marks.
The higher the level of these minerals
present in the water, the harder the water is.
The dishwasher is fitted with a water
softener unit which, through the use of
special regenerating salt, supplies
softened water for washing the dishes.
The degree of hardness of your water can
be obtained from your water supply
company.
Regulate the setting of your water softener
unit according to the degree of hardness
of your water as follows:
IMPORTANT
The dishwasher must ALWAYS be
off before start of this procedure.
1. Hold down the "PROGRAMME
SELECTION" button and at the same
time switch on the dishwasher by
pressing the "ON/OFF" button (a brief
audible signal will sound).
Regulating the water softener
with electronic programmer
The water softener can treat water with a
hardness level of up to 90°fH (French
grading) or 50°dH (German grading)
through 8 settings.
2. Keep the "PROGRAMME SELECTION"
button pressed for at least 5 seconds,
UNTIL an audible signal sounds. The
current water softener setting level will
be shown on the display.
°fH
(French)
°dH
(German)
0
1
2
3
*4
5
6
7
0-5
6-10
11-20
21-30
31-40
41-50
51-60
61-90
0-3
4-6
7-11
12-16
17-22
23-27
28-33
34-50
Water
softener
setting
Level
Water
hardness
Use of
regenerating
salt
The settings are listed in the table below:
NO
YES
YES
YES
YES
YES
YES
YES
d0
d1
d2
d3
d4
d5
d6
d7
3. Press the same button again to select
the required water softener level: each
time the button is pressed, the setting
will increase by one level. When you
have reached "d7", the display will go
back to "d0".
4. Turn off the dishwasher by pressing the
"ON/OFF" button to confirm the new
setting.
WARNING!
If any problem occurs, turn the
dishwasher off by pressing the
"ON/OFF" button and start the
procedure again from the beginning
(STEP 1).
DIGITAL DISPLAY
“ON/OFF”
button
53
"PROGRAMME SELECTION"
button
PROGRAMME GUIDE
Wash with prewash
For wash programmes with prewash, it is advisable to add a second dose of detergent (max.
10 g) directly in the machine.
Programme
Description
Steam
75°C
Cycle with alternated action of water jets and steam.
Effective in softening and removing dried up soil and
bacteria, with no need to pre-wash pots and dishes.
Universal+
70°C
Intended for everyday dishwashing. Two final
rinses ensure a high level of hygiene and
cleanliness.
Universal
60°C
Once a day - for normal soiled pans and any other
items that have been left all day for washing.
Daily
55°C
Fast cycle, for “normally” dirty dishes - intended
for frequent washes and normal loads.
Eco
45°C
Programme for normally soiled tableware (the
most efficient in terms of its combined energy and
water consumption for that type of tableware).
Programme standardised to EN 50242.
Delicate
45°C
Suitable for delicate crockery and glassware. Also
for less soiled items excluding pans.
Rapid 59'
65°C
Suitable for heavily soiled items that are to be
washed straight after a meal (Max 8 place load).
Rapid 24'
50°C
Quick wash for dishes which are to be washed
immediately after the meal. Wash load of
6 persons.
Pre-wash
Short cold pre-wash for items that are stored in
the dishwasher until you are ready to wash a full
load.
Dishwasher Care
This programme should be used periodically with
specialist dishwasher cleaning products. For all
cleaning operations the dishwasher must be empty.
N/A = OPTION NOT AVAILABLE
54
With cold water (15°C)
-Tolerance ± 10%-
*
"DELAY START" button
“SUPER ECO” button
"ALL IN 1" button
Hot rinse with rinse aid
YES
YES
70°C
125
YES
YES
YES
60°C
120
YES
YES
YES
55°C
80
YES
YES
YES
45°C
190
YES
YES
YES
45°C
85
YES
YES
YES
65°C
59
YES
YES
YES
50°C
24
YES
N/A
YES
5
YES
N/A
45
YES
Second cold rinse
YES
First cold rinse
130
70°C
*
Special function
buttons
available
75°C
Main wash
Cold pre-wash
Hot pre-wash
Check salt container
Check rinse aid
dispenser
Clean filter
Detergent for washing
Detergent for soaking
(Prewash)
•••••
••••
••••
••••
•••••
••••
•••••
••••
•
E
Avarage
duration
in minutes
Programme contents
Check list
WITH HOT WATER THE TIME REMAINING UNTIL THE END OF THE PROGRAMME IS
AUTOMATICALLY DISPLAYED WHILE THE PROGRAMME IS RUNNING.
55
IDENTIFYING MINOR FAULTS
Should the dishwasher fail to operate, before contacting the Service Centre, make
the following checks:
FAULT
1 - Machine completely dead
2 - Machine does not
draw water
3 - Machine does not
discharge water
4 - Machine discharges
water continuously
5 - Spray arms are not heard
to rotate
6 - On electronic appliances
without a display: one or
more indicator lights
flashing quickly.
CAUSE
REMEDY
Plug is not connected to wall
socket
Connect electric plug
O/I button has not been pressed
Press button
Door is open
Close door
No electricity
Check the fuse in the plug and
the electricity supply
See causes for no. 1
Check
Water tap is turned off
Turn water tap on
Programme selector is not at
correct position
Turn programme selector to
correct position
The inlet hose is bent
Eliminate the bends in the hose
The inlet hose filter is not
correctly connected
Clean the filter at the end of the
hose
Filter is dirty
Clean filter
Outlet hose is kinked
Straighten outlet hose
The outlet hose extension is
not correctly connected
Follow the instructions for
connecting the outlet hose
carefully
The outlet connection on the
wall is pointing downwards not
upwards
Call a qualified technician
Position of outlet hose is too
low
Lift outlet hose to at least 40 cm
above floor level
Excessive amount of detergent
Reduce amount of detergent
Use suitable detergent
Item prevents arms from rotating
Check
Plate and cup filter very dirty
Clean plate and cup filter
Water inlet tap turned off
Switch off the appliance.
Turn on the tap.
Re-set the cycle.
56
FAULT
CAUSE
See causes for no. 5
REMEDY
Check
Bottom of saucepans have not Burnt on food remains must
been washed well
be soaked before putting pans
in dishwasher
7 - Load of dishes is only
partially washed
Edge of saucepans have not
been washed well
Reposition saucepans
Spray arms are partially blocked
Remove spray arms by
unscrewing ring nuts clockwise
and wash under running water
The dishes have not been
properly loaded
Do not place the dishes too
closely together
The end of the outlet hose is in
the water
The end of the outlet hose
must not come into contact
with the outflow water
The incorrect amount of
Increase the measure
detergent has been measured
according to how dirty the
out; the detergent is old and hard dishes are and change detergent
The wash programme is not
thorough enough
Choose a more vigorous
programme
The lower basket dishes have
not been washed
Depress half load button
8 - Detergent not dispensed
or partially dispensed
Cutlery, dishes, pans, etc... stop Position dishes not to obstruct
the detergent dispenser opening the dispenser
9 - Presence of white spots
on dishes
Water is too hard
10 - Noise during wash
The dishes knock against one Re-check loading of dishes in
another
the basket
Check salt and rinse aid level
and regulate amount.
Should the fault persist,
Contact Service Centre
The revolving arms knock against Again re-check loading
the dishes
11 - The dishes are not
completely dry
Inadequate air flow
Leave the dishwasher door ajar
at the end of the wash program
to allow the dishes to dry naturally
Rinse aid missing
Fill the rinse aid dispenser
N.B.: Should any of the situations occur and should the machine give a bad wash performance,
it is necessary to remove the deposits from the dishes by hand since the final drying cycle hardens the
deposits which a second wash in the machine would not be able to remove.
If the malfunction continues contact a Service Centre quoting the serial number of the dishwasher.
This is found on the plaque on the inside of the dishwasher door at the top or on the guarantee.
This information will make it possible to take more effective action more quickly.
The manufacturers decline any responsibility for any printing mistakes in this instruction booklet.
They also reserve the right to modify their own appliances as necessary without altering the
essential characteristics.
57
La Ditta costruttrice declina ogni responsabilità per eventuali errori di stampa contenuti
nel presente libretto. Si riserva inoltre il diritto di apportare le modifiche che si
renderanno utili ai propri prodotti senza compromettere le caratteristiche essenziali.
Per consultare la scheda tecnica relativa al prodotto, fare riferimento al sito web del produttore.
The manufacturer declines all responsibility in the event of any printing mistakes in this
booklet. The manufacturer also reserves the right to make appropriate modifications to
its products without changing the essential characteristics.
To consult the product fiche, please refer to the manufacturer website.
Questo elettrodomestico è marcato conformemente alla Direttiva Europea 2012/19/UE sui Rifiuti da Apparecchiature Elettriche
ed Elettroniche (RAEE).
I RAEE contengono sia sostanze inquinanti (che possono cioè avere un impatto negativo anche molto pesante sull’ambiente)
sia materie prime (che possono essere riutilizzate). E’ perciò necessario sottoporre i RAEE ad apposite operazioni di trattamento, per rimuovere e smaltire in modo sicuro le sostanze inquinanti ed estrarre e riciclare le materie prime.
Ogni cittadino può giocare un ruolo decisivo nell’assicurare che i RAEE non diventino un problema ambientale; basta seguire
qualche semplice regola:
- i RAEE non vanno mai buttati nella spazzatura indifferenziata;
- i RAEE devono essere consegnati ai Centri di Raccolta (chiamati anche isole ecologiche, riciclerie, piattaforme ecologiche
…) allestiti dai Comuni o dalle Società di igiene urbana; in molte località viene anche effettuato il servizio di ritiro a domicilio
dei RAEE ingombranti.
In molte nazioni, quando si acquista una nuova apparecchiatura, si può consegnare il RAEE al negoziante, che è tenuto a ritirarlo gratuitamente (ritiro "uno contro uno") a patto che il nuovo apparecchio sia dello stesso tipo e svolga le stesse funzioni di
quello reso.
This appliance is marked according to the European directive 2012/19/EU on Waste Electrical and Electronic Equipment
(WEEE).
WEEE contains both polluting substances (which can cause negative consequences for the environment) and basic components (which can be re-used). It is important to have WEEE subjected to specific treatments, in order to remove and dispose
properly all pollutants, and recover and recycle all materials.
Individuals can play an important role in ensuring that WEEE does not become an environmental issue; it is essential to follow
some basic rules:
- WEEE should not be treated as household waste;
- WEEE should be handed over to the relevant collection points managed by the municipality or by registered companies. In
many countries, for large WEEE, home collection could be present.
In many countries, when you buy a new appliance, the old one may be returned to the retailer who has to collect it free of
charge on a one-to-one basis, as long as the equipment is of equivalent type and has the same functions as the supplied
equipment.
15.06 - 41902221.A
IT
EN
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Related manuals

Download PDF

advertising