Candy | FOFP855/1X | Candy FOFP855/1X Manuale utente

Candy FOFP855/1X Manuale utente
IT
ISTRUZIONI D'USO E MANUTENZIONE
DEL FORNO
~~~
44001938
FP 855/1
1
SOMMARIO
CONSIGLI DI SICUREZZA ---------------------------------------------------------------3
RACCOMANDAZIONI ----------------------------------------------------------------------3
PARTE PER L'INSTALLAZIONE
1 • INSTALLAZIONE DEL FORNO
Incasso ------------------------------------------------------------------------------- 4/5
Collegamento elettrico ----------------------------------------------------------- 6/7
Scheda tecnica ------------------------------------------------------------------------8
PARTE PER L'UTILIZZO
2 • IL FORNO
Presentazione del pannello di controllo ---------------------------------------9
Dotazione del forno ----------------------------------------------------------------- 10
Le diverse funzioni di cottura -----------------------------------------------11/12
3 • UTILIZZO DEL FORNO
Prima dell'uso
. Prima pulizia ----------------------------------------------------------------- 13
. Da sapere --------------------------------------------------------------------- 13
. Regolazione dell'orologio ------------------------------------------------ 13
Utilizzo del forno
1 - Come fare una cottura con partenza immediata ------------- 14
2 - Programmazione del forno
Programmazione con partenza immediata ----------- 15/16
Programmazione con partenza differita --------------------- 17
Il contaminuti --------------------------------------------------------- 18
4 • CONSIGLI PER LA COTTURA
Pesce ----------------------------------------------------------------------------- 19
Carne ------------------------------------------------------------------------ 20/21
Verdure - Altri piatti ---------------------------------------------------------- 22
Dolci ------------------------------------------------------------------------------- 23
5 • MANUTENZIONE DEL FORNO
Manutenzione generale ------------------------------------------------------ 24/25
Il forno pirolitico ----------------------------------------------------------------- 26/27
2
CONSIGLI DI SICUREZZA
• Leggere attentamente le istruzioni incluse in questo libretto. Vi danno importanti
indicazioni sulla sicurezza d'installazione e d'impiego, per la manutenzione e la pulizia,
ed anche qualche consiglio per un ottimo utilizzo del forno. Conservare con cura questo
documento per ogni consultazione ulteriore ed annotare qui sotto, prima dell'installazione
il numero di serie del forno, nel caso di richiesta d'intervento del servizio di assistenza.
Placca segnaletica
(situata sul lato
dell'apparecchio)
Il produttore declina ogni responsiblità nel caso di non rispetto delle istruzioni
spiegate nel presente libretto.
• L'installazione del vostro forno ed il collegamento elettrico dovranno essere
effettuati da un installatore qualificato.
• Il forno possiede delle caratteristiche tecniche ben definite e perció non potrete apportare
modifiche.
• Durante il funzionamento del forno e sopratutto durante la pirolisi, non fare avvicinare i
bambini.
• Dopo l'utilizzo del forno pirolitico si raccomanda di pulire il forno per eliminare l'accumulo
di sporcizie e di grassi. Questi infatti potrebbero originare fumi ed odori sgradevoli ad ogni
uso successivo del forno. Inoltre gli accumuli di residui di grassi in quantità elevata
possono infiammarsi sotto l'azione del calore intenso della pirolisi.
• Non utilizzate mai macchine a vapore o ad alta pressione per la pulizia del forno.
• Se il vostro forno presentasse un qualsiasi difetto, staccatelo dall'alimentazione generale
e chiamate direttamente un tecnico GIAS.
• Non mettete alcun prodotto infiammabile nel forno. Potrebbe incendiarsi se il forno
venissa acceso accidentalmente.
• Non appogiatevi e non fate sedere i bambini sulla porta del forno.
• Usate gli appositi guanti da forno per introdurre ed estrarre dal forno recipienti, cibi ed
accessori.
RACCOMANDAZIONI
• Dopo ogni utilizzo, eseguire la manutenzione favorirà una perfetta pulizia con la pirolisi.
• Non rivestire mai le pareti del forno con alluminio o con altri materiali simili. Si rischia di
bruciare il foglio d'alluminio e di danneggiare le pareti del forno.
• É consigliato di non utilizzare il forno alle alte temperature per non rischiare di provocare
fumo e odori. É dunque meglio allungare il tempo di cottura e abbassare leggermente la
temperatura.
• Vi consigliamo di utilizzare solo dei piatti che resistano alle alte temperature.
3
1 - INSTALLAZIONE DEL FORNO
L'INSTALLAZIONE DEL FORNO DEVE ESSERE EFFETTUATA DA UN INSTALLATORE
AUTORIZZATO O DA UN TECNICO DI QUALIFICA SIMILE.
Il mobile nel quale il forno deve essere incassato deve essere realizzato con materiali
resistenti al calore.
Il forno puó essere incassato sia sotto un piano di cottura sia in colonna.
Prima del fissaggio : é indispensabile assicurare una buona aerazione del vano di incasso
al fine di permettere una buona circolazione dell'aria necessaria al raffreddamento ed alla
protezione dei meccanismi interni. Bisogna quindi praticare aperture (vedi disegni).
1 - Forno incassato in colonna
(dimensioni in mm)
Apertura per il
passaggio del
cavo di
alimentazione
Apertura
Apertura
4
1 - INSTALLAZIONE DEL FORNO
2 - Forno incassato sotto un piano di cottura
(dimensioni in mm)
PIANO DI COTTURA
FORNO
apertura
3 - Fissaggio
Le viti necessarie all'operazione di fissaggio si trovano in un sacchetto all'interno del forno.
Per il fissaggio:
con la porta aperta, due fori superiori sono
previsti sulle pareti laterali per ricevere le
viti di fissaggio.
VITI
5
1 - COLLEGAMENTO ELETTRICO
L'INSTALLAZIONE DEL FORNO DEVE ESSERE EFFETTUATA DA UN INSTALLATORE
AUTORIZZATO O DA UN TECNICO QUALIFICATO.
L'installazione di questo apparecchio deve essere effettuata in conformità delle Norme
vigenti. CANDY, in qualità di casa costruttrice, declina ogni responsabilità in caso di
mancato rispetto delle suddette norme.
Importante: la casa costruttrice resta sollevata da ogni responsabilità per eventuali danni
a persone o cose, derivanti dal mancato allacciamento della linea di terra. Quando il forno
è collegato alla rete elettrica, alcune parti sono sotto tensione.
Il forno è conforme ai requisiti di sicurezza previsti dalle norme e deve essere munito di
spina tripolare con polo di terra che assicura la completa messa a terra.
L'efficacia della sicurezza è comunque subordinata anche alla corretta messa a terra del
vostro impianto. Pertanto, prima di alimentare elettricamente il forno accertarsi che la
presa abbia un corretto collegamento di messa a terra e che la portata amperometrica del
contatore elettrico risulti idonea per l'assorbimento indicato dai dati di targa del forno.
Nota: non dimenticate che l'apparecchio potrebbe aver bisogno di manutenzione da parte
dell'assistenza tecnica. Ponete quindi la presa di corrente in una posizione facilmente
accessibile.
Questo apparecchio é venduto provvisto di cordone di alimentazione con presa di corrente
e deve essere utilizzato esclusivamente con una tensione di 230 Volts.
Attenzione: nel caso si desideri realizzare una connessione fissa alla rete, si dovrà
interporre tra l'apparecchio e la rete, un dispositivo omnipolare di interruzione con distanza
dei contatti di almeno 3 mm. Il cavo di terra non deve essere interrotto dall'interruttore.
FAR VERIFICARE L'EFFICIENZA DELL'IMPIANTO DI MESSA A TERRA.
La sostituzione del cordone di alimentazione deve essere effettuata dal servizio di
assistenza tecnica o da personale altamente qualificato, in conformità alle caratteristiche
d'origine.
Prima di effettuare qualsiasi operazione di smontaggio, si deve staccare la spina dalla
presa di corrente o togliere corrente a mezzo dell'interruttore generale dell'impianto
elettrico.
6
1 - COLLEGAMENTO ELETTRICO
7
1- SCHEDA TECNICA
Tutte le caratteristiche sono fornite a titolo indicativo. Dati i continui miglioramenti dei
suoi prodotti, CANDY potrà apportare ai suoi apparecchi delle modifiche legate
all'evoluzione tecnica nel rispetto delle norme vigenti.
Apparecchio conforme alle direttive 89/336/CEE, 73/23/CEE & 89/109/CEE.
Costruttore
CANDY
Modello
FP 855/1
Classe di efficienza energetica
A (bassi consumi) a G (alti consumi)
Funzione di riscaldamento
Convezione naturale
Norma
Consumo di energia in convezione
naturale
0,98 kWh
EN
50304
Consumo di energia in convezione
forzata
1,19 kWh
Volume utile
Tipo apparecchio
Tempo necessario per cottura carico
normale
Superficie del piano di cottura più
grande
48 litri
volume medio
50 min
1250 cm²
Potenza massima forno
2800
Potenza massima gril
2150
Consumo del ciclo pirolisi (80 minuti)
8
B
3,50 KWh
2 - PRESENTAZIONE "Pannello di controllo"
2 - Area di visualizzazione
3 - Spia di
regolazione
1 - Selettore della temperatura
4 - Spia di pirolisi
6 - Selettore delle funzioni
5 - Tasti di programmazione
1 . Selettore della temperatura permette di scegliere una temperatura in una scala
compresa tra 60°C e 280°C (MAX).
2 . Area di visualizzazione:
. mostra l'ora presente,
. mostra la programmazione della cottura o del ciclo pirolisi.
3 . Spia di regolazione si accende quando i selettori "funzione" e "temperatura" sono
funzionali. Tanto che la temperatura scelta non é raggiunta, la spia di regolazione
resta fissa. Poi, quando la temperatura scelta é raggiunta la spia si accende e si
spegne regolarmente durante tutta la durata della cottura.
4 . Spia di pirolisi appare all'inizio e alla fine del ciclo pirolisi, ed anche quando la porta
si puó sbloccare.
5 . Tasti di programmazione
contaminuti sonoro indipendente dal forno
indicazione di una durata di cottura o di pulizia tramite pirolisi
indicazione di una ora di fine cottura o di pulizia tramite pirolisi
AUTO illuminato: il programmatore prende in carico il funzionamento forno
AUTO spento : il forno funziona in posizione manuale
Tasti di regolazione "-" e "+" per la programmazione
6 . Selettore delle funzioni permette di scegliere un modo di cottura o il modo di
pulizia tramite pirolisi.
9
2 - DOTAZIONE DEL FORNO
Prima di utilizzare gli accessori del forno per la prima volta è necessario pulirli.
Per questa operazione si consiglia di utilizzare una spugna. Successivamente
risciacquare ed asciugare gli accessori.
La griglia semplice serve da supporto per teglie,
pirofile, stampi per i dolci.
La griglia porta-piatto serve in particolare per le grigliate
di carne poiché sostiene anche la leccarda che raccoglie
i grassi che colano.
Grazie ai loro profili speciali, le griglie restano sempre in orizzontale, anche quando
vengono estratte verso l'esterno. Non c'é nessun rischio quindi che i tegami scivolino o
si ribaltino.
La leccarda serve a raccogliere i grassi che colano
durante la cottura con il grill. Puo essere appoggiata sotto
la griglia, inserita nelle apposite guide della griglia o ancora,
posta sul fondo del forno. Deve essere utilizzata solamente
con il grill, il girarrosto o il turbo girarrosto.
Attenzione: in tutti gli altri modi di cottura, la leccarda deve essere tolta dal forno.
Non usare mai la leccarda per cuocere gli arrosti perché ne risulterebbe un eccessivo
sviluppo di fumo e vapori e il forno si sporcherebbe inultimente.
Gli accessori devono essere tolti dal forno se non vengono utilizzati.
Il girarrosto é composto da uno spiedo, da due forchette e da un supporto per lo spiedo.
. Togliere dal forno gli accessori.
. Porre la leccarda sul fondo.
. Infilare sullo spiedo la vivanda da cuocere centrandola tra le due forchette.
. Appoggiare lo spiedo sul supporto.
. Infilare il tutto sul secondo livello del forno partendo dal basso.
. L'estremità dello spiedo si troverà a questo punto di fronte al foro quadrato dell'organo di
trascinamento.
. Posizionare lo spiedo dentro il foro.
10
Œ
• Imbutitura posteriore
Ž
• Foro quadrato
2 - LE DIVERSE FUNZIONI COTTURA
11
2 - LE DIVERSI FUNZIONI COTTURA
SCONGELAMENTO: utilizzo della turbina di cottura. Questa funzione permette di
scongelare rapidamente prima della cottura.
CONVEZIONE NATURALE: sfrutta il calore prodotto contemporaneamente dalla
resistenza superiore ed inferiore. Dopo aver preriscaldato il forno per circa 10 minuti,
è il modo di cottura ideale per arrostire carni rosse, roast beef, cosciotti di agnello, per
cuocere pane e biscotti. Posizionate il ripiano a metà del forno.
CONVEZIONE FORZATA: utilizza entrambe le resistenze insieme con la
ventilazione. Questa funzione è raccomandata per pollame, pasticceria, pesce e
verdure. Grazie alla circolazione forzata il calore penetra meglio nel cibo ed il tempo
di cottura e di riscaldamento è inferiore. Si possono inoltre cuocere pietanze diverse
contemporaneamente, poichè la distribuzione del calore non mescola gli odori tra loro.
Calcolare 10 minuti in più quando si cucinano differenti piatti contemporaneamente.
VENTILAZIONE E RESISTENZA SUOLA : utilizzo della resistenza di suola e della
ventilazione. É il metodo ideale per cuocere crostate e paté. Evitando l'essiccazione
delle pietanze, è particolarmente adatto per dolci che devono lievitare, per pasta di pane e
altre pietanze simili. Per sfruttare questa funzione vi consigliamo di mettere la teglia al livello
più basso. Per questo modo di cottura il forno necessita un preriscaldamento in convezione
forzata di una decina di minuti.
GRILL : l'utilizzo del grill richiede la porta chiusa.
Utilizza unicamente la resistenza superiore del forno. La funzione grill puo essere
regolata in intensità in funzione dell'alimento da cucinare. Un preriscaldamento di 5 minuti
è necessario. É la funzione ideale per la carne alla griglia, gli spiedini e le verdure
gratinate. É necessario un preriscaldamento di circa cinque minuti per portare la resistenza
all'incandescenza. Le carni rosse e il pesce devono essere poste sulla griglia posizionando
al di sotto la leccarda. Le carni bianche debbono essere poste più lontano al grill, la cottura
sarà più lunga ma la carne risulterà più saporita.
TURBO-GRILL : l'utilizzo del turbo-grill richiede la porta chiusa. Utilizzando la
ventilazione e la resistenza cielo contemporaneamente. Il preriscaldamento è
necessario per la carne rossa ma non per la bianca. Si cuociono perfettamente grandi pezzi
di cibo, come arrosti, pollame, ecc.. Mettete la griglia a metà del forno e posizione la leccarda
sotto di essa per raccogliere i grassi. Assicuratevi che il cibo non sia troppo vicino al grill.
Girate la carne a metà cottura.
TURBO GIRARROSTO : l'utilizzo del girarrosto richiede la porta chiusa.
Utilizza la resistenza superiore, della turbina, più il girarrosto che permette la rotazione
degli alimenti da cuocere. Questa funzione è identica a quella sopra, ma con la turbina in più,
evita il seccarsi del cibo.
12
3 - PRIMA DELL'USO
PRIMA PULIZIA
. É necessario effettuare una prima pulizia del forno prima di utilizzarlo:
Passare uno straccio umido sull'esterno del forno.
Pulire con una spugna gli accessori all'interno del forno.
Fare riscaldare il forno prima di inserire il cibo per una durata di un'ora alla temperatura
massima al fine di fare scomparire l'odore di nuovo. Durante quest'operazione, ventilare
la stanza.
DA SAPERE
• Turbina di cottura
permette di realizzare delle cotture
con l'aria ventilata all'interno del forno.
Turbina
di cottura
• Turbina di raffreddamento
permette di proteggere dal calore il quadro comandi ed i comandi elettronici.
In funzione della temperatura centro forno, la turbina inizia e si arresta automaticamente.
Continua dunque a girare qualche minuto dopo l'arresto del forno.
• Luce del forno : resta accesa per tutte le operazioni di cottura o ruotando la manopola
di selezione delle funzioni sulla posizione
.
REGOLAZIONE DELL'OROLOGIO
L'orologio deve essere regolato prima del primo utilizzo del forno :
visualizzazione lampeggiando
Œ
•
Premere simultaneamente sui tasti
e
, poi rilasciare,
Con i tasti di regolazione
o
regolare l'ora presente.
13
3 - USO DEL FORNO
ΠCOME FARE UNA COTTURA IMMEDIATA ?
a Il forno deve essere in posizione Manuale (simbolo AUTO spento): altrimenti premere
sul tasto
.
a Girare la manopola del selettore sulla funzione desiderata.
Il forno si accende.
a Regolate la temperatura secondo le informazioni riportate qui sotto:
MODO DI COTTURA
Scongelamento
Convezione Naturale
Convezione Forzata
Ventilazione + Resistenza suola
Grill
Turbo grill
Girarrosto
TEMPERATURA CONSIGLIATA
Manopola della temperatura su "•"
da 60 a 280°C
da 60 a 230°C
da 60 a 240°C
da 220 a MAX (280°C)
da 180 a 230°C
da 220 a MAX (280°C)
La spia di regolazione indica il funzionamento del forno. Tanto che la temperatura
scelta non é raggiunta, la spia di regolazione resta fissa. Poi, quando la temperatura
scelta é raggiunta, la spia si accende et si spegne regolarmente durante tutta la
durata della cottura.
a Il forno inizia la cottura.
a La cottura deve essere fermata a vostro giudizio.
Per fermare il forno girare le manopole del termostato e di selezione delle funzioni
sulla posizione di stop "•".
La luce del forno e la spia di regolazione si spengono.
14
3 - USO DEL FORNO
• LA PROGRAMMAZIONE
Come programmare il forno con una durata e una partenza immediata?
a Il forno deve essere in posizione Manuale (simbolo AUTO spento): altrimenti premere
il tasto
.
a Impostare il modo di cottura e la temperatura scelta.
La spia di regolazione si accende.
a Programmare una durata di cottura:
. Premere sul tasto
.
Il simbolo
si accende.
. Con i tasti
e
,
regolare una durata (maxi 24 ore).
. Il programmatore registra la durata e
calcola automaticamente l'ora della fine
cottura.
Il forno é in modo Auto (Automatico).
L'ora presente appare.
a Durante la cottura, è possibile consultare o modificare:
. la durata di programmazione: premere sul tasto
. l'ora di fine cottura: premere sul tasto
.
.
a Trascorsa la durata impostata il forno si spegne automaticamente. Il simbolo
scompare. La luce e la spia del forno si spengono. Un bip sonoro vi avvertirà della
fine della cottura. Per interrompere il segnale, premere su uno dei tasti "1" "2" "3"
o "4".
Il simbolo "Auto" lampeggia, rimettere il forno in posizione Manuale premendo sul
tasto
.
a Riportare le manopole sulla posizione di arresto.
15
3 - UO DEL FORNO
• LA PROGRAMMAZIONE
Come programmare il forno con una ora di fine cottura e una partenza immediata ?
a Il forno deve essere in posizione Manuale (simbolo AUTO spento): altrimenti premere
sul tasto
.
a Impostare il modo di cottura e la temperatura scelta.
La spia di regolazione si accende.
a Programmare una ora di fine cottura:
. premere sul tasto
.
Il simbolo
si accende.
. Premere sul tasto
:
il programmatore indica l'ora
presente e il simbolo Auto.
. Con i tasti
e
,
regolare una ora di fine cottura
(ora presente + maxi 24 ore).
. Il programmatore registra l'ora di fine cottura e calcola automaticamente la durata
di cottura. Il forno é in modo Auto (Automatico). L'ora presente appare.
a Durante la cottura, è possibile consultare o modificare:
. la durata di programmazione: premere sul tasto
. l'ora di fine cottura: premere sul tasto
.
.
a Nel momento in cui il ciclo è terminato, ossia all'ora di fine cottura, il forno arresta
automaticamente la cottura. Il simbolo
scompare. La luce e la spia del forno
si spengono. Un bip sonoro vi avvertirà della fine della cottura. Per interrompere il
segnale, premere su uno dei tasti "1" "2" "3" o "4".
Il simbolo "Auto" lampeggia, rimettere il forno in posizione Manuale premendo sul
tasto
.
a Riportare le manopole sulla posizione di arresto.
16
3 - USO DEL FORNO
• LA PROGRAMMAZIONE
Come programmare il forno con partenza differita ?
a Il forno deve essere in posizione Manuale (simbolo AUTO spento): altrimenti premere
sul tasto
.
a Impostare il modo di cottura e la temperatura scelta.
La spia di regolazione si accende.
a Programmare una durata di cottura:
. premere sul tasto
, poi regolare con i tasti
e
.
a Programmare una ora di fine cottura:
. premere sul tasto
: sul programmatore appare l'ora presente e simbolo
AUTO.
. Con i tasti
e , regolare una ora di fine cottura (ora presente + maxi 24 ore).
Il simbolo AUTO é fisso. Il simbolo
scompare. L'ora presente appare.
a Il programmatore calcola automaticamente l'ora di inizio cottura. Nel momento in
cui raggiunge questa ora inizia automaticamente il ciclo di cottura, ed appare il
simbolo
.
a In ogni momento, è possibile consultare o modificare la durata programmata
(premendo sul tasto
), o l'ora di fine cottura (premendo sul tasto
).
a Nel momento in cui il ciclo è terminato, ossia all'ora di fine cottura, il forno arresta
automaticamente la cottura. Il simbolo
scompare. La luce e la spia del forno
si spengono. Un bip sonoro vi avvertirà della fine della cottura. Per interrompere il
segnale, premere su uno dei tasti "1" "2" "3" o "4".
Il simbolo "Auto" lampeggia, rimettere il forno in posizione Manuale premendo sul
tasto
.
a Riportare le manopole sulla posizione di arresto.
17
3 - USO DEL FORNO
• LA PROGRAMMAZIONE
IL CONTAMINUTI
Il contaminuti puó essere utilizzato da solo, come pro-memoria, indipendentemente dal
forno.
Il contaminuti non interviene sul funzionamento del forno.
a Premere sul tasto
poi rilasciare.
Il simbolo
appare e l'orologio indica :
a Con i tasti
e
, regolare una durata (maxi 24 ore).
a Nella area l'ora presente appare con il simbolo contaminuti
.
Una volta terminato il tempo impostato, un bip sonoro viene emesso per 60 secondi.
Per interrompere questo segnale, premere su uno dei tasti "1" "2" "3" o "4".
Il simbolo
scompare.
Per consultare o modificare il tempo programmato, premere il tasto
18
.
4 - CONSIGLI PER LA COTTURA
Le temperature ed i tempi di cottura vengono forniti a titolo indicativo per facilitare l'uso del
forno. L'esperienza personale dovrebbe permettere di adattare le ricette ad i gusti ed alle
abitudini personali.
Ricordate che la cottura a temperature elevate puó causare schizzi di liquidi ed il forno
sporcandosi puó produrre fumo. Vi consigliamo di ridurre la temperatura di cottura, anche
se ció significa allungarne la durata.
Le pareti del forno sono dotate di
supporti per le griglie a differenti livelli.
POSIZIONE DEL RIPIANO
.5
.4
.3
.2
.1
PESCE
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Piatto
Modo
cottura
Quantità
°C
cottura
Tempo
di cottura
Posizione griglia
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Spigola o Orata
1kg intero
220°C
30 minuti
1
Coda di rospo
1kg brasato
220°C
30 minuti
1
Salmone
6 pezzi
140-160°C 10-15 minuti
1
Filetto di sogliola
6 pezzi
160°C
15-20 minuti
1
Pesce alla griglia
6 filetti
MAX
2 X 5 minuti
4
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19
4 - CONSIGLI PER LA COTTURA
CARNE
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------É consigliabile salare la carne solo a fine cottura, poiché il sale favorisce la fuoriscita
dei grassi, il forno si sporca più facilmente e produce più fumo.
Gli arrosti di carne bianca, vitello, agnello e pesce possono essere messi nel forno freddo.
La cottura risulterà più lunga ma il cibo verrà cotto uniformemente anche nel suo interno.
Per la carne rossa, un buon preriscaldamento del forno è alla base di una cottura
migliore.
PER GRIGLIARE
• Prima d'infornare:
Tirate fuori la carne dal congelatore qualche ora prima di grigliarla. Poggiatela su fogli di
carta da cucina per migliorare il gusto ed impedire che la carne rimanga fredda al suo
interno.
Aggiungete pepe e spezie prima di grigliare ma ricordatevi di salare solamente a fine
cottura. Cosí la carne resterà morbida e saporita. Ungete tutta la carne da cuocere con un
po' d'olio, possibilmente con un pennello da cucina. Aggiungete ancora un po' di aromi e di
pepe.
Mettete il piatto nel forno.
Girate la carne a metà cottura senza bucarla.
• Durante la cottura:
Non bucate mai il cibo mentre cuoce, o mentre lo si gira: i grassi e l'acqua della carne
escono ed il cibo diventa asciutto.
20
CARNE
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Piatto
Modo
cottura
Quantità
°C
cottura
Tempo
di cottura
Consigli
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Manzo con carote
per 6
200-220°C
circa 4 ore
Anatra
1,5 kg
200-220°C
1 ora 30 min
Tacchino
5/6 kg
160-180°C
2 ore 30 – 3 ore
Oca
3/4 kg
160-180°C
2 – 2h30 min
200-220°C
15 min per 1/2kg
220°C
circa 1 ora
240°C
15 min per 1/2 kg
200-220°C
50-60 min
200-220°C
40-50 min/kg
Cosciotto agnello
Pollo arrosto
1/1,5 kg
Roast beef
Coniglio arrosto
800-1 kg
Carne bianca
Vitello / pollame
1kg 200
MAX
60-70 min/kg
senza
preriscaldam.
Vitello / pollame
1 kg
MAX
45-50 min
senza
preriscaldam.
Manzo
1 kg
MAX
15-20 min
senza
preriscaldam.
Agnello / Montone
1 kg
MAX
20-25 min
senza
preriscaldam.
Maiale
1 kg
MAX
45-50 min
senza
preriscaldam.
Kebab
6 pezzi
MAX
2 X 8 min
Girare a metà
cottura
Costolette di maiale
6 pezzi
MAX
2 X 8 min
Girare a metà
cottura
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Ogni ricetta va cucinata con la griglia posizionata sul livello "1".
21
VERDURE - ALTRI PIATTI
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Piatto
Modo
cottura
Quantità
°C
cottura
Tempo
di cottura
Consigli
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Cavolo al forno
per 6
Paté in crosta
200-220°C
1 ora
200-220°C
1 ora/kg
Cicoria con
emmental
per 6
180-200°C
25-30 min
Patate
al cartoccio
per 6
200-220°
circa 1 ora
Soufflé salatini/
dolci
per 6
180-200°C
50-60 min
Pomodori al forno
6-8 pezzi
200-220°C
40-45 min
Flan di pere
per 6
220°C
35-40 min
"Quiche Lorraine"
6 pers.
220°C
45-50 min
Toast al formaggio *
6 porzioni
210°C
3 min per parte
+ 4 min con
formaggio
"Gratin dauphinois"
6 porzioni
200°C
45 min
Salsicce*
4 pezzi
210°C
2 X 10 min
Girare a metà
cottura
Ø 22
Griglia e
leccarda
Piatto ovale
Griglia e
leccarda
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------La teglia va messa sulla griglia inserita sulla guida a livello "1", eccetto le cotture marcate
con "*" che richiedono il posizionamento a metà forno.
22
DOLCI
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Evitate di utilizzare degli stampi lucidi perché questi riflettono il calore e possono bruciare
l'esterno del dolce. Se la doratura del dolce fosse troppo rapida, ricoprirlo con un foglio di
carta da forno o di alluminio.
Attenzione : usate il foglio d'alluminio dalla parte giusta: la parte lucida deve essere rivolta
verso il dolce. In caso contrario il calore sarà riflesso e non penetrerà all'interno dell'alimento.
Evitate di aprire la porta del forno durante i primi 20-25 minuti di cottura altrimenti tutti
dolci che richiedono une lievitazione durante la cottura come soufflés, brioches, etc. si
sgonfieranno immediatamente.
Per controllare la cottura, pungete il centro del dolce con la punta di una lama di coltello.
Se una volta estratta sarà pulita, allora il dolce è cotto ed è possibile fermare la cottura.
Nel caso in cui la punta della lama rimanga umida, o con dei residui di pasta, continuate
la cottura abbassando leggermente la temperatura per evitare che il dolce si bruci
esternamente.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Piatto
Modo
di cottura
Quantità
°C di
cottura
Tempo
di cottura
Posizione
griglia
Consigli
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Dolce
1,5 kg
180-200°C 50-60 min
1
Dolce di ciliegie
per 6
200-220°C 40-50 min
1
Ciambellone
1,5 kg
200-220°C 45-50 min
1
Torta ripiena
per 6
200-220°C 40-45 min
1
Brioche
800 grs
200°C
40-45 min
1
Dolce savoiardo
180-200°C 35-40 min
1
Ø27
Pan di spagna
180-200°C 30-35 min
1
Ø27
1/3
2 teglie*
Ø 27
Bigné
40 pezzi
190°C
35 min
Base per torta
per 6
180-200°C 20-30 min
1
Pasta sfoglia
6 pezzi
200°C
15-20 min
1
Meringhe
*
1 teglia
80-85°C
4 h 30
1
Torta di frutta
*
per 6
220°C
35-40 min
1
Ø 27
Ø 27
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------* con la ventilazione e la resistenza suola, raccomandiamo il preriscaldamento per
risparmiare tempo.
23
5 - MANUTENZIONE DEL FORNO
. Prima di effettuare la pulizia attendere che l'apparecchio si raffreddi.
. Non usare mai prodotti abrasivi, pagliette metalliche o oggetti taglienti che
potrebbero danneggiare lo smalto e l'acciaio.
. Usare semplicemente acqua saponata o prodotti a base di ammoniaca.
LE PARTI IN VETRO
Alla fine di ogni utilizzo del forno, asciugate con carta assorbente. Se gli schizzi sono
troppo grandi, pulite con una spugna ed un detergente. Sciacquate ed asciugate. Non
usare mai prodotti abrasivi o oggetti taglienti.
LA PORTA DEL FORNO:
La pulizia della porta puó essere effettuata direttamente sull'apparecchio, ma è anche
possibile smontare la porta.
Per farlo, procedere come descritto qui di seguito :
. aprite interamente la porta,
. la cerniera si presenterà come nella foto 1,
. alzate i ganci delle cerniere (foto 2),
. tirate la porta verso l'alto, richuidendola parzialmente fino al completo sganciamento.
Per rimontare la porta, prestare attenzione a riposizionare bene le cerniere: una
tacca (foto 3) posta sotto queste ultime vi permetterrà di posizionare correttamente
le cerniere. Il fissaggio definitivo si effettua riposizionando i ganci delle cerniere nella
loro posizione iniziale, come nelle foto 4.
1 : posizione iniziale
2 : alzarre i ganci
gancio verso il basso
4 : posizione iniziale
Tacca
Smontaggio
LA GUARNIZIONE PORTA FORNO
Pulire con una spugna e del detergente.
24
3 : fissare i ganci
Rimontaggio
5 - MANUTENZIONE DEL FORNO
GLI ACCESSORI
Pulire con una spugna imbevuta d'acqua saponata. Risciacquare e asciugare.
Non usare prodotti abrasivi.
LA LECCARDA
Dopo aver grigliato, estrarre la leccarda dal forno. Abbiate cura di svuotarla in un recipiente
a parte, lavare e risciaquare con dell'acqua calda e una spugna imbevuta di detersivo.
Lasciarla a riposo con uno strato d'acqua e detergente per ammorbidire le incrostazioni.
Puo anche essere lavata, in lavastoviglie o con prodotti reperibili in commercio.
Non lasciare mai la leccarda sporca all'interno del forno.
LUCE FORNO
Staccare la spina di alimentazione prima di ogni operazione di pulizia o di sostituzione
della lampadina.
La lampadina e il bulbo protettivo sono realizzati con un materiale resistente alle alte
temperature.
Caratteristiche della lampadina:
230 V~ - 25 W - Base E 14 Temperatura 300°C.
Per la sostituzione della lampadina difettosa, è sufficiente
- smontare il bulbo in vetro,
- togliere la lampadina,
- sostituirla con una lampadina identica e,
- riavvitare il bulbo in vetro che serve come protezione.
25
IL FORNO PIROLITICO
La pirolisi è un sistema di pulizia che sfrutta le alte temperature per rimuovere lo sporco.
I fumi risultanti dal processo vengono puliti tramite il passaggio nel filtro catalizzatore.
poiché durante il processo di pirolisi la temperatura è estremamente alta, la porta del forno
è munita di un sistema bloccante di sicurezza per impedirne l'apertura.
Durante la pirolisi è possibile che un leggero odore si propaghi nella stanza; sarà più o meno
percettibile a seconda dell'aerazione della stanza.
IMPORTANTE :
. Nel caso di installazione di un piano di cottura sopra il forno, non utilizzare mai i
bruciatori o le piastre elettriche durante l'operazione di pirolisi allo scopo di evitare un
eccessivo riscaldamento del cruscotto del forno.
. É importante togliere ogni accumulo di grasso. Residui grassi in quantità elevata
potrebbero infiammarsi sotto l'azione del calore intenso che si sprigiona durante la
pirolisi.
. É altamente sconsigliato l'utilizzo dei prodotti detergenti o altri prodotti per la pulizia
dei forni.
Il forno pirolisi é dotato di una turbina di raffreddamento per proteggere dal calore i
differenti meccanismi del forno. Inizia automaticamente quando il centro forno raggiunge
temperature elevate. Continua dunque a girare qualche minuto dopo l'arresto del forno.
• Prima della pirolisi:
- Togliete tutti gli accessori dal forno perché potrebbero danneggiarsi con l'alta
temperatura della pirolisi.
- Rimuovete gli accumuli di grasso o pezzi di cibo la cui distruzione richiederebbe un
tempo troppo lungo.
• Inizio della pirolisi:
- Chiudete la porta del forno.
- Lasciate la manopola del termostato su "•" (stop).
- Girate la manopola di selezione delle funzioni sulla lettera "P" (Pirolisi).
Sul programmatore appare un tempo di pirolisi:
26
IL FORNO PIROLITICO
É possibile modificare il tempo di pirolisi in funzione del grado di sporcizia:
. per un forno poco sporco: 1 H 30,
. per un forno mediamente sporco: 1 H 45,
. per un forno molto sporco: 2 H.
Il tempo programmato non corrisponde al suo scelto, premere il tasto
e regolare il tempo necessario con i tasti di regolazione
e
.
La spia di regolazione appare.
La porta si blocca, la spia della pirolisi
s'illumina.
La partenza del ciclo pirolisi puó essere differita registrando un'ora di fino ciclo (da cui
un risparmio di energia secondo le diverse tariffe orarie).
• Alla fine del ciclo pirolitico :
Il forno si ferma automaticamente.
Il simbolo
scompare.
La spia di regolazione si spenge.
Il programmatore indica:
visualizzazione lampeggiando.
L'ora presente appare sul programmatore con l'indicazione AUTO lampeggiando.
Premere sul tasto
per riposizionare il forno in modo Manuale.
La temperatura diminuirà. Quando sarà inferiore ai 320°C, la porta si sbloccherà e
contemporaneamente la spia della pirolisi chiave
scomparirà.
Rimettete la manopola di selezione delle funzioni sulla posizione di "•" (stop).
La pirolisi lascia sulle pareti del forno un deposito di qualche residuo biancastro.
Attendere il raffreddamento del forno poi pulire l'interno del forno con una spugna umida.
Nota:
• una pulizia dopo una cottura permette di beneficiare del calore già immagazzinato nel
forno e quindi economia di energia.
27
CANDY ELETTRODOMESTICI
BRUGHERIO (MILANO)
ITALIA
28
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Related manuals

Download PDF

advertising