Candy | GV 139TCS1-EGY | Candy GV 139TCS1/4-EGY, GV 139TW3/1-80 Manuale utente

Candy GV 139TCS1/4-EGY, GV 139TW3/1-80 Manuale utente
IT
Grazie per aver scelto una lavatrice Candy
che, siamo certi, sarà un prezioso alleato
per lavare in tutta tranquillità la biancheria
di tutti i giorni, anche la più delicata.
I RAEE contengono sia sostanze inquinanti
(che possono cioè avere un impatto negativo
anche molto pesante sull’ambiente) sia materie
prime (che possono essere riutilizzate). E’ perciò
necessario sottoporre i RAEE ad apposite
operazioni di trattamento, per rimuovere e smaltire
in modo sicuro le sostanze inquinanti ed estrarre e
riciclare le materie prime. Ogni cittadino può
giocare un ruolo decisivo nell’assicurare che i
RAEE non diventino un problema ambientale;
basta seguire qualche semplice regola:
È possibile registrare il prodotto su
www.registercandy.com per poter accedere
più rapidamente ai servizi integrativi riservati
solo ai clienti più fedeli.
La lettura completa di questo libretto
permetterà un utilizzo corretto e sicuro
dell’apparecchiatura e darà anche utili
consigli sulla manutenzione più efficiente.
l i RAEE non vanno mai buttati nella
spazzatura indifferenziata;
l i RAEE devono essere consegnati ai Centri di
Mettere in funzione la lavatrice solo
dopo aver letto attentamente le istruzioni. Si
consiglia di tenere sempre il manuale a
portata di mano e di conservarlo con cura
per eventuali futuri proprietari.
Raccolta (chiamati anche isole ecologiche,
riciclerie, piattaforme ecologiche …) allestiti dai
Comuni o dalle Società di igiene urbana; in
molte località viene anche effettuato il servizio
di ritiro a domicilio dei RAEE ingombranti.
Si raccomanda di controllare che al
momento della consegna la macchina sia
dotata di libretto di istruzioni, certificato di
garanzia, indirizzi di assistenza ed etichetta
di efficienza energetica. Verificare inoltre di
avere tappi, curva per tubo di scarico e
bacinella
per
detersivo
liquido
o
candeggiante (presente solo su alcuni
modelli). Si consiglia di conservare tutti
questi componenti.
In molte nazioni, quando si acquista una nuova
apparecchiatura, si può consegnare il RAEE al
negoziante, che è tenuto a ritirarlo gratuitamente
(ritiro "uno contro uno") a patto che il nuovo
apparecchio sia dello stesso tipo e svolga le
stesse funzioni di quello reso.
Indice
Ogni prodotto è identificato da un codice
univoco di 16 caratteri, definito anche
“numero di serie”, che si trova nell’adesivo
applicato sull’elettrodomestico (zona oblò) o
nella busta documenti posta all’interno del
prodotto. Questo codice è una sorta di carta
d’identità specifica per il prodotto che
servirà per registrare il prodotto e se fosse
necessario contattare il Centro Assistenza
Tecnica Candy.
1. NORME GENERALI DI SICUREZZA
2. INSTALLAZIONE
3. CONSIGLI PRATICI
4. PULIZIA E MANUTENZIONE ORDINARIA
5. GUIDA RAPIDA ALL'USO
6. COMANDI E PROGRAMMI
7. CENTRO ASSISTENZA TECNICA E
GARANZIA
Indicazioni ambientali
Questo elettrodomestico è marcato
conformemente alla Direttiva Europea
2012/19/UE
sui
Rifiuti
da
Apparecchiature Elettriche ed
Elettroniche (RAEE).
2
bambini dovrebbero essere
supervisionati per assicurarsi che
non giochino con l'apparecchio.
l Questo apparecchio è destinato
l I bambini di età inferiore a 3 anni
ad uso in ambienti domestici e
simili come per esempio:
− aree di ristoro di negozi, uffici o
altri ambienti di lavoro;
− negli agriturismo;
− dai clienti di hotel, motel o
altre aree residenziali simili;
− nei bed & breakfast.
Un utilizzo diverso da quello tipico
dell’ambiente domestico, come l’uso
professionale da parte di esperti o di
persone addestrate, è escluso
anche dagli ambienti sopra descritti.
Un utilizzo non coerente con quello
riportato, può ridurre la vita del
prodotto e può invalidare la garanzia
del costruttore. Qualsiasi danno
all’apparecchio o ad altro, derivante
da un utilizzo diverso da quello
domestico
(anche
quando
l’apparecchio è installato in un
ambiente domestico) non sarà
ammesso dal costruttore in sede
legale.
devono essere tenuti lontano dalla
macchina, a meno che non
vengano continuamente sorvegliati.
l Se il cavo di alimentazione risulta
danneggiato,
deve
essere
sostituito dal produttore, da un
tecnico specializzato o da una
persona qualificata per evitare
qualsiasi pericolo. Si consiglia di
utilizzare un componente originale,
che può essere richiesto al Centro
Assistenza Tecnica.
l Utilizzare
unicamente il tubo
fornito con l’apparecchio per il
collegamento allo scarico e non
riutilizzare vecchi tubi di scarico.
l La pressione idrica deve essere
compresa tra un minimo di 0,05
MPa ed un massimo di 0,8 Mpa.
l Assicurarsi che nessun tappeto
ostruisca la base della lavatrice
né i condotti di ventilazione.
l Questo apparecchio può essere
l La lavatrice risulta “spenta” solo se
utilizzato da bambini di 8 anni e oltre
e da persone con capacità fisiche,
sensoriali o mentali ridotte o con
mancanza di esperienza e di
conoscenza a patto che siano
supervisionate o che siano date loro
istruzioni in merito all’utilizzo sicuro
dell’apparecchio e che capiscano i
pericoli del suo utilizzo.
Evitare che i bambini giochino con
la lavatrice o che si occupino della
sua pulizia e manutenzione senza
supervisione.
l’apposito segnale sulla manopola o
sul pannello di controllo è in
posizione verticale. In qualsiasi altra
posizione, la macchina risulta
ancora “accesa”.
l Dopo l’installazione, l’apparecchio
deve essere posizionato in modo
che la spina sia raggiungibile.
l La massima capacità di carico di
biancheria asciutta differisce a
seconda
del
modello
(fare
riferimento al cruscotto).
3
IT
l I
1. NORME GENERALI DI
SICUREZZA
l Per
ulteriori informazioni sul
prodotto o per consultare la scheda
tecnica fare riferimento al sito
internet del produttore.
l In ogni caso di guasto e/o di
malfunzionamento, si consiglia di
spegnere la lavatrice, chiudere il
rubinetto
dell’acqua
e
non
manomettere l’apparecchio.
Contattare
immediatamente
il
Centro
Assistenza
Tecnica,
richiedendo solo ricambi originali. Il
mancato rispetto di quanto sopra,
può compromettere la sicurezza
dell’apparecchio.
Prescrizioni di sicurezza
l Prima di qualsiasi intervento di
pulizia e manutenzione della
lavatrice, togliere la spina e chiudere
il rubinetto dell’acqua.
l Assicurarsi che l’impianto elettrico
sia provvisto di messa a terra, in
caso contrario richiedere l’intervento
di personale qualificato.
l In generale è sconsigliabile l’uso
di adattatori, prese multiple e/o
prolunghe.
ATTENZIONE:
durante il lavaggio, l’acqua può
raggiungere temperature molto
elevate.
l Prima di aprire l’oblò, assicurarsi
che non ci sia acqua nel cestello.
l Non tirare il cavo di alimentazione o
l’apparecchio stesso per staccare
la spina dalla presa di corrente.
l Non lasciare la lavatrice esposta
a pioggia, sole o ad altri agenti
atmosferici.
Questo apparecchio è conforme
alle Direttive Europee:
l 2006/95/EC (LVD);
l 2004/108/EC (EMC);
l 2009/125/EC (ErP);
l 2011/65/EU (RoHS);
e a tutte le successive.
l In caso di trasloco, non sollevare la
lavatrice dalle manopole né dal
cassetto del detersivo; durante il
trasporto, non appoggiare mai l’oblò
al carrello. Si consiglia di sollevare
la lavatrice in due persone.
4
2. INSTALLAZIONE
l Tagliare le fascette ferma-tubo,
IT
1
prestando attenzione a non
danneggiare il tubo e il cavo
elettrico.
A
B
A
B
l Svitare le 2 o 4 viti (A) sul lato
posteriore e rimuovere i 2 o 4
distanziali (B) come in figura 1.
B
B
A
A
l Richiudere i 2 o 4 fori utilizzando i
tappi contenuti nella busta istruzioni.
l Se la lavatrice è da incasso,
dopo aver tagliato le fascette
ferma-tubo, svitare le 3 o 4 viti (A)
e rimuovere i 3 o 4 distanziali (B).
2
A
l In alcuni modelli, 1 o più distanziali
cadranno all’interno della macchina:
inclinare avanti la lavatrice per
rimuoverli.
Richiudere
i
fori
utilizzando i tappi contenuti nella
busta.
1
2
3
B
ATTENZIONE:
non
lasciare
gli
elementi
dell’imballaggio a portata dei
bambini.
C
l Applicare il foglio polionda sul
3
fondo come mostrato in figura 2
(a
seconda
del
modello,
considerare la versione A, B o C).
2
5
1
Collegamento idraulico
3
l Allacciare il tubo dell’acqua al rubinetto,
utilizzando solamente il tubo di scarico in
dotazione con la lavatrice (fig. 3).
NON APRIRE IL RUBINETTO.
l In alcuni modelli, potrebbero essere
presenti una o
caratteristiche:
più
delle
seguenti
4
l HOT&COLD (fig. 4): predisposizione al
collegamento alla rete idrica con acqua
calda e fredda per un maggiore risparmio
energetico.
Collegare il tubo grigio al rubinetto
dell’acqua fredda
e quello rosso al
rubinetto dell’acqua calda. La macchina può
essere comunque collegata anche solo
all’acqua fredda: in tal caso, l’inizio di alcuni
programmi sarà ritardato di alcuni minuti.
1
5
6
l AQUASTOP (fig. 5): dispositivo posizionato
B
sul tubo di carico che blocca l’afflusso
dell’acqua se il tubo si deteriora; in tal caso,
apparirà una tacca rossa nella finestrella “A”
e sarà necessario sostituire il tubo. Per
svitare la ghiera, premere il dispositivo di
antisvitamento “B”.
A
l AQUAPROTECT - TUBO DI CARICO
B
A
7
CON PROTEZIONE (fig. 6): in caso di
perdita d’acqua dal tubo primario interno
“A”, la guaina di contenimento trasparente
“B” conterrà l’acqua, permettendo di
terminare il lavaggio. Finito il ciclo,
sostituire il tubo di carico contattando il
Centro Assistenza Tecnica.
Posizionamento
l Accostare la lavatrice al muro, facendo
min 4 cm
max 100 cm
attenzione che il tubo non abbia curve o
strozzature e allacciare il tubo di scarico a
bordo della vasca o, preferibilmente, ad
uno scarico fisso di altezza minima 50 cm
e di diametro superiore al tubo della
lavatrice (fig. 7).
6
+2,6 mt
max
min 50 cm
max 85 cm
l Livellare la macchina agendo sui piedini
8
IT
come in figura 8:
a.girare in senso orario il dado per
sbloccare la vite;
b.ruotare il piedino e farlo salire o
scendere finché non aderisce al suolo;
c.bloccare infine il piedino, riavvitando il dado,
fino a farlo aderire al fondo della lavatrice.
l Inserire la spina.
A
B
ATTENZIONE:
nel caso si renda necessario sostituire il
cavo di alimentazione, si consiglia di
chiamare il Centro Assistenza Tecnica.
C
Cassetto detersivo
9
Il cassetto detersivo è suddiviso in 3
vaschette come mostrato in figura 9:
l vaschetta “1”: per il detersivo del
prelavaggio;
l vaschetta “ ”: per additivi speciali,
ammorbidenti, profumi inamidanti, ecc;
1
2
ATTENZIONE:
mettere solo prodotti liquidi; la
lavatrice è predisposta al prelievo
automatico degli additivi in ogni ciclo
durante l’ultimo risciacquo.
10
l vaschetta “2”: per il detersivo di lavaggio.
In alcuni modelli è presente anche la
bacinella per il detersivo liquido (fig. 10).
Per utilizzarla, introdurla nella vaschetta
“2”. In questo modo, il detersivo liquido
andrà nel cesto solo nel momento
opportuno. Questa bacinella è utile anche
se si desidera candeggiare, scegliendo il
programma “Risciacqui”.
ATTENZIONE:
alcuni detersivi sono di difficile
asportazione. In questo caso è
consigliabile l’uso di un apposito
contenitore da porre nel cestello
(esempio in figura 11).
11
7
3. CONSIGLI PRATICI
Quale
temperatura
selezionare?
Indicazioni sul carico
l L’utilizzo di smacchiatori prima del lavaggio
- di avere eliminato dalla biancheria oggetti
metallici, come fermagli, spille, monete;
- di aver abbottonato federe, chiuso le
cerniere lampo, annodato cinghie sciolte e
lunghi nastri di vestaglie;
- di aver tolto dalle tendine anche i rulli di
scorrimento;
- di aver osservato attentamente le indicazioni
dei tessuti sulle etichette;
- di aver rimosso eventuali macchie persistenti
con un apposito detersivo.
Di seguito, viene riportata una breve guida
con consigli e raccomandazioni sull’uso
del detersivo alle varie temperature. In
ogni caso, controllare sempre le indicazioni
riportate sul detersivo per il corretto uso e
dosaggio.
Per lavaggi con programmi cotone a
temperature da 60°C in su di capi
bianchi resistenti molto sporchi, si
consiglia l’utilizzo di un detersivo in
polvere normale (heavy-duty) che
contiene agenti sbiancanti e che a
temperature medio-alte fornisce ottime
prestazioni.
l In caso si debbano lavare tappeti,
copriletto o altri indumenti pesanti, si
consiglia di evitare la centrifuga.
l In caso si debba lavare biancheria di
lana, assicurarsi che il capo sia idoneo
controllando che sia contrassegnato dal
simbolo “Pura Lana Vergine” e che sia
presente l’indicazione “Non infeltrisce”
oppure “Lavabile in lavatrice”.
Per lavaggi con programmi a
temperature tra 60°C e 40°C, la scelta
del detersivo deve essere fatta in base
al tessuto, ai colori e al grado di sporco.
In generale, per capi bianchi resistenti
con un grado di sporco elevato, si
raccomanda un detersivo in polvere
normale; per capi colorati e in assenza
di macchie difficili, si consiglia un
detersivo liquido o in polvere indicato per
la protezione dei colori.
Consigli utili per gli utenti
Brevi suggerimenti per un utilizzo del
proprio
elettrodomestico
nel
rispetto
dell’ambiente e con il massimo risparmio.
la
lavaggio
in lavabiancheria riduce la necessità di lavare
a temperature superiori a 60°C. È possibile
risparmiare fino al 50% utilizzando la
temperatura di lavaggio di 60°C anziché
90°C.
ATTENZIONE: durante la selezione del
bucato, assicurarsi:
Caricare
al
massimo
lavabiancheria
di
propria
l Per eliminare eventuali sprechi di energia,
acqua o detersivo si raccomanda di utilizzare
la massima capacità di carico della propria
lavabiancheria. È possibile infatti risparmiare
fino al 50% di energia con un carico pieno
effettuato con un unico lavaggio rispetto a
due lavaggi a mezzo carico.
Per lavaggi a basse temperature fino
a 40°C, è consigliabile l’utilizzo di
detersivi liquidi o polvere specifici per le
basse temperature.
Quando serve veramente il prelavaggio?
l Solamente
per carichi particolarmente
sporchi! Si risparmia dal 5 al 15% di energia
evitando di selezionare l’opzione prelavaggio
per biancheria normalmente sporca.
Per
lana
e
seta,
utilizzare
esclusivamente prodotti specifici.
8
IT
4. PULIZIA E
MANUTENZIONE
ORDINARIA
Per la pulizia del mobile esterno della
lavatrice, utilizzare un panno umido,
evitando abrasivi, alcol e/o diluenti. La
lavatrice ha bisogno di poche accortezze
per una pulizia ordinaria: pulizia vaschette e
pulizia filtro; di seguito vengono indicati
anche suggerimenti in caso di traslochi o
lunghi periodi di fermo macchina.
Suggerimenti
in
caso
traslochi o periodi di fermo
Pulizia vaschetta
l E’ consigliabile pulire la vaschetta per
di
l Nel caso la lavatrice resti in un luogo non
evitare l’accumulo di residui di detersivo e
additivi.
riscaldato per molto tempo, è necessario
svuotare completamente i tubi da ogni
residuo d’acqua.
l Per farlo, estrarre con leggera forza il
cassettino, pulirlo con un getto d’acqua e
reinserirlo nella propria sede.
l Scollegare la lavatrice dalla presa di
corrente.
l Staccare il tubo dalla fascetta e portare il
tubo verso il basso, svuotando l’acqua
completamente in un catino.
Pulizia filtro
l Fissare
infine il
all’apposita fascetta.
l La lavatrice è dotata di uno speciale filtro
in grado di trattenere i residui più grossi
che potrebbero bloccare lo scarico, come
ad esempio bottoni o monete.
l Solo su alcuni modelli: estragga il
tubicino, tolga il tappo e raccolga l’acqua
in un contenitore.
l Prima di svitare il filtro, è consigliabile
collocare sotto di esso un panno assorbente
onde evitare che l’acqua residua bagni il
pavimento.
l Ruotare il filtro in senso antiorario fino
all’arresto, in posizione verticale.
l Estrarre il filtro e pulirlo; successivamente
riposizionarlo e girarlo in senso orario.
l Ripetere le precedenti istruzioni all’inverso
per rimontare tutti gli elementi.
9
tubo
di
scarico
5. GUIDA RAPIDA ALL'USO
Questa lavatrice è in grado di adattare
automaticamente il livello dell’acqua al tipo
e alla quantità della biancheria. Questo
sistema porta ad una diminuzione dei
consumi d’energia e ad una riduzione
sensibile dei tempi di lavaggio.
6. COMANDI E
PROGRAMMI
A
Selezione del programma
l Accendere la lavatrice e selezionare il
M
programma desiderato.
l Eventualmente modificare la temperatura
N
O
P
I
L
di lavaggio e premere i tasti “opzione”
desiderati.
l Premere il tasto AVVIO/PAUSA per avviare
B
C
il programma.
D
E
F
G
H
Se dovesse mancare la corrente durante il
funzionamento della lavatrice, una speciale
memoria conserverà l’impostazione effettuata
e, al ritorno della corrente, la macchina
ripartirà dal punto in cui si era fermata.
A Manopola programmi con
posizione di OFF
l Alla fine del programma, sul display viene
B Tasto AVVIO/PAUSA
visualizzata la scritta “end” oppure si
illumina il led corrispondente.
C Tasto PARTENZA DIFFERITA
D Tasto PRELAVAGGIO
Attendere lo spegnimento della spia
oblò bloccato: circa 2 minuti dalla fine
del programma.
E Tasto STIRO FACILE
F Tasto SELEZIONE CENTRIFUGA
l Spegnere la lavatrice.
Per qualsiasi tipo di lavaggio consultare la
tabella dei programmi e seguire la
sequenza delle operazioni come indicato.
G Tasto SELEZIONE TEMPERATURA
H Tasto RAPIDI
I
Display
Dati tecnici
L Spie TASTI
Pressione dell’impianto idraulico:
min 0,05 Mpa
max 0,8 Mpa
M Spia PORTA BLOCCATA
Giri di centrifuga:
vedere targhetta dati.
O Spie SELEZIONE TEMPERATURA
N Spie GIRI CENTRIFUGA
Potenza Assorbita/ Ampere fusibile /
Tensione:
vedere targhetta dati.
10
P Spie RAPIDI
l Premere per avviare il ciclo impostato con
Apertura oblò
IT
la manopola programmi.
Uno speciale dispositivo di sicurezza
impedisce che l’oblò possa venire
aperto immediatamente dopo la fine
di un ciclo di lavaggio.
Dopo 2 minuti dalla fine del lavaggio
la spia si spegne per indicare che è
possibile aprire l’oblò.
Dopo avere avviato la lavabiancheria
con il tasto AVVIO/PAUSA si dovrà
attendere alcuni secondi affinché la
macchina inizi il programma.
AGGIUNGERE O TOGLIERE CAPI DOPO
L'AVVIO DEL PROGRAMMA (PAUSA)
Manopola programmi di lavaggio
con OFF
l Tenere premuto il tasto AVVIO/PAUSA
per circa 2 secondi (alcune spie
e l'indicazione del tempo residuo
lampeggeranno, indicando che la macchina
è in pausa).
Ruotando la manopola il display si
illumina visualizzando i parametri del
programma scelto.
A fine ciclo o dopo un periodo di inattività,
la luminosità del display diminuisce per un
risparmio energetico.
l Attendere
DUE minuti affinché il
dispositivo di sicurezza sblocchi l’oblò e
ne permetta l’apertura.
N.B.: Per spegnere la macchina ruotare
la manopola programmi sulla posizione
OFF.
l Dopo aver aggiunto o tolto i capi,
chiudere l’oblò e premere il tasto
AVVIO/PAUSA (il programma ripartirà
dal punto in cui era stato interrotto).
l Premere il tasto AVVIO/PAUSA per iniziare
il ciclo di lavaggio.
CANCELLAZIONE PROGRAMMA IMPOSTATO
l Il ciclo di lavaggio avverrà con la manopola
l Per annullare il programma, portare il
programmi
ferma
sul
programma
selezionato sino alla fine del lavaggio.
selettore in posizione OFF.
l Selezionare un programma diverso.
l A fine ciclo spegnere la lavabiancheria
portando la manopola programmi in
posizione OFF.
l Riportare
il selettore
posizione OFF.
La manopola programmi deve essere
sempre portata in posizione di OFF
alla fine di un lavaggio e prima di
selezionarne uno nuovo.
programmi
in
Tasto PARTENZA DIFFERITA
l Questo tasto permette di programmare
l’avvio del ciclo di lavaggio con un ritardo
massimo di 24h.
Tasto AVVIO/PAUSA
l Per impostare la partenza ritardata
procedere nel seguente modo:
Chiudere l'oblò PRIMA di premere il
tasto AVVIO/PAUSA.
- Impostare il programma desiderato.
11
- Premere il pulsante una prima volta per
attivarlo (sul display viene visualizzato
h00) e premere nuovamente per
impostare un ritardo di 1 ora (sul display
viene visualizzato h01). Ad ogni
pressione
successiva
il
ritardo
impostato aumenta di 1 ora fino a h24
mentre con un ulteriore pressione si
azzera la partenza ritardata.
- Confermare
premendo
il
tasto
AVVIO/PAUSA (la spia nel display
inizia a lampeggiare) per iniziare il
conteggio alla fine del quale il
programma inizierà automaticamente.
l È possibile annullare la partenza ritardata,
portando la manopola
posizione OFF.
programmi
in
Se dovesse mancare la corrente durante
il funzionamento della lavabiancheria,
una speciale memoria conserverà
l’impostazione effettuata e, al ritorno
della corrente, la macchina ripartirà dal
punto in cui si era fermata.
Tasto STIRO FACILE
Questa funzione permette di ridurre al
minimo la formazione di pieghe, eliminando
le centrifughe intermedie o riducendo
l'intensità dell'ultima centrifuga.
Tasto SELEZIONE CENTRIFUGA
l Premendo questo tasto, si può ridurre la
massima velocità di centrifuga possibile per
il programma selezionato, fino alla sua
completa esclusione.
l Per riattivare la centrifuga, è sufficiente
premere nuovamente il tasto, fino al
raggiungimento della velocità scelta.
Per la salvaguardia dei tessuti, non è
possibile aumentare la velocità oltre
quella automaticamente indicata al
momento
della
selezione
del
programma.
l È possibile modificare la velocità della
centrifuga in qualsiasi momento, anche
senza portare la macchina in PAUSA.
I tasti opzione devono essere selezionati
prima di premere il tasto AVVIO/PAUSA.
Nel caso sia stata selezionata
un’opzione non compatibile con il
programma scelto, la relativa spia
prima lampeggerà e poi si spegnerà.
Il modello è dotato di un particolare
dispositivo elettronico che impedisce
la partenza della centrifuga con carichi
particolarmente sbilanciati. Questo
serve a ridurre le vibrazioni e la
silenziosità, salvaguardando la durata
della lavabiancheria.
Tasto PRELAVAGGIO
Tasto SELEZIONE TEMPERATURA
Questo tasto permette di effettuare un lavaggio
preliminare all’inizio del ciclo. La temperatura
non supera i 40°C e in ogni caso non eccede la
massima temperatura del programma di
lavaggio selezionato (es. nel programma
MANO la temperatura sarà di 30°C).
12
Quando si seleziona un programma, si
illumina
la
spia
della
temperatura
consigliata: tramite questo tasto sarà
possibile modificarla ma non oltre quella
massima, al fine di salvaguardare i tessuti.
2) DURATA CICLO
Tasto RAPIDI
programma,
verrà
automaticamente
indicata la durata del ciclo che potrà
variare a seconda delle opzioni che
verranno selezionate.
Display
l Dopo l’avvio del programma il display vi
terrà costantemente informati sul tempo
restante alla fine del lavaggio.
Il sistema di segnalazione del display
consente di essere costantemente informati
sul funzionamento dell’apparecchio.
2
l L’apparecchio calcola tale tempo in base
a un carico standard, ma durante il ciclo
la macchina corregge il tempo a seconda
del volume e della composizione del
carico.
1
3) SPIE TASTI
l Si accendono quando i rispettivi tasti
3
3
3
vengono premuti.
l Nel caso in cui sia stata selezionata
1) SPIA PORTA BLOCCATA
un’opzione non compatibile con il
programma scelto la luce sul pulsante
prima lampeggia e dopo si spegne.
l La spia indica la chiusura dell'oblò.
Chiudere l'oblò PRIMA di premere il
tasto AVVIO/PAUSA.
l Dopo aver premuto il tasto AVVIO/PAUSA,
inizialmente la spia lampeggia per poi
diventare fissa sino alla fine del lavaggio.
Nel caso in cui l'oblò non venga chiuso
correttamente la spia continuerà a
lampeggiare per circa 7 secondi,
dopodiché il comando d'avvio si
cancellerà automaticamente. In tal
caso, chiudere correttamente l'oblò
e premere nuovamente il tasto
AVVIO/PAUSA.
l Uno speciale dispositivo di sicurezza
impedisce che l’oblò possa venire aperto
immediatamente dopo la fine di un ciclo
di lavaggio. Attendere 2 minuti che la
spia si spenga e quindi spegnere
la macchina portando la manopola
programmi in posizione di OFF.
13
IT
l Al momento della selezione di un
Il tasto si attiva quando viene selezionato il
programma RAPIDO e permette di selezionare
una delle tre durate indicate.
Tabella programmi
2
TEMP.°C
kg *
(MAX.)
PROGRAMMA
1)
Consigliata
Max.
1
DETERSIVO
2
1
1,5
1,5
1,5
1,5
30°
30°
2,5
2,5
2,5
2,5
30°
30°
3,5
3,5
3,5
3,5
30°
40°
Mix & Wash
8
9
10
11
40°
40°
Cotone Resistente
8
9
10
11
60°
90°
( )
Misti
4
4,5
5
5,5
40°
60°
( )
Jeans
3
3
3
3
40°
40°
Baby
5,5
6
6,5
7
60°
60°
Igiene
8
9
10
11
60°
60°
Risciacqui
-
-
-
-
-
-
Scarico + Centrifuga
-
-
-
-
-
-
Seta
2
2
2
2
30°
30°
Mano
2
2
2
2
30°
30°
Lana
2
2
2
2
40°
40°
Delicati
2,5
2,5
2,5
2,5
40°
40°
EcoMix 20°
8
9
10
11
20°
20°
8
9
10
11
40°
60°
Rapido
(14’ – 30’ – 44’)
**
14
( )
( )
Solo con l’opzione PRELAVAGGIO
selezionata (programmi con opzione
PRELAVAGGIO disponibile).
(Solo per i modelli dotati di
bacinella per il detersivo liquido)
Quando solo alcuni capi presentano
macchie che richiedono un trattamento
con prodotti candeggianti liquidi, si può
procedere ad una smacchiatura
preliminare in lavatrice.
Introdurre nello scomparto "2" del
cassetto detersivo l'apposita vaschetta
in dotazione nella quale versare
il candeggiante ed impostare il
programma
RISCIACQUI.
Finito
questo trattamento, riportare la
manopola programmi in posizione
OFF, aggiungere ai capi candeggiati il
resto della biancheria e procedere al
bucato normale con il programma più
adatto.
Note da considerare
* La massima capacità di carico di
biancheria asciutta differisce a seconda
del modello (fare riferimento al cruscotto).
** PROGRAMMI COTONE DI PROVA
SECONDO (EU) No 1015/2010 e No
1061/2010.
PROGRAMMA COTONE CON
TEMPERATURA DI 60°C
PROGRAMMA COTONE CON
TEMPERATURA DI 40°C
Questi programmi sono indicati per
lavare capi di cotone normalmente
sporchi e sono i più efficienti in termine
di consumo combinato di acqua e
energia per lavaggi di biancheria in
cotone.
Questi programmi sono stati sviluppati
per essere conformi con le temperature
di lavaggio delle etichette degli
indumenti e la temperatura effettiva dell’
acqua potrebbe differire leggermente da
quella dichiarata dal ciclo.
1)
In tutti i programmi è possibile ridurre la
velocità della centrifuga secondo il consiglio
del fabbricante del tessuto, oppure per capi
molto delicati eliminare la fase di centrifuga.
Questa funzione è attivabile con il tasto
SELEZIONE CENTRIFUGA.
Se l’etichetta non riporta alcuna indicazione è
possibile centrifugare alla massima velocità
prevista dal programma.
15
Selezionando il programma RAPIDO
dalla manopola programmi ed
agendo sul tasto RAPIDI, sarà
possibile selezionare uno dei 3
programmi rapidi a disposizione,
ovvero 14’, 30’ e 44’.
IT
Un sovradosaggio di detersivo può causare
un'eccessiva formazione di schiuma.
Se la lavatrice rileva un'eccessiva presenza
di schiuma, può escludere la centrifuga o
prolungare la durata del programma e
aumentare il consumo d'acqua.
Selezione programmi
Per trattare i vari tipi di tessuto e le varie
gradazioni di sporco, la lavatrice è dotata di
programmi specifici, adatti ad ogni esigenza
di lavaggio (vedere tabella programmi).
Rapido
Ciclo di lavaggio consigliato per carichi ridotti
poco sporchi.
Con questo programma si raccomanda di
ridurre il detersivo normalmente usato per
evitare sprechi inutili.
Selezionando il programma RAPIDO ed
agendo sul relativo tasto è possibile scegliere
uno dei 3 programmi rapidi a disposizione.
Mix & Wash
Il programma permette di trattare contemporaneamente
tessuti diversi (es. cotone + sintetici).
La bassa temperatura di questo programma,
che in fase di lavaggio non supera i 40°C,
garantisce consumi ridotti.
Cotone Resistente
Realizzato per sviluppare il massimo grado di
lavaggio.
La centrifuga finale alla massima velocità
assicura un’ottima strizzatura.
Misti
Il lavaggio ed il risciacquo sono ottimizzati nei
ritmi di rotazione del cesto e nei livelli di acqua.
La centrifuga ad azione delicata, assicura una
ridotta formazione di pieghe sui tessuti.
Jeans
Questo programma è stato studiato per avere
la massima qualità di lavaggio su tessuti
resistenti come i jeans: ideale per rimuovere lo
sporco senza intaccare l’elasticità delle fibre.
Baby
Questo programma permette di lavare i capi
del bambino, ottenendo un pulito perfetto e
igienizzando il bucato impostando una
temperatura di almeno 60°C.
Per ottimizzare il risultato igienizzante si
consiglia l’utilizzo di un detersivo in polvere.
Igiene
Programma per tessuti resistenti, permette di
igienizzare la biancheria.
Si consiglia l’utilizzo di detersivi in polvere per
incrementare l’efficacia igienizzante.
16
Risciacqui
Questo programma effettua 3 risciacqui della
biancheria
con
centrifuga
intermedia
(eventualmente riducibile o annullabile tramite
l’apposito tasto). E’ utilizzabile per risciacquare
qualsiasi tipo di tessuto, ad esempio dopo un
lavaggio effettuato a mano.
Scarico + Centrifuga
Tramite questo programma la macchina
effettuerà direttamente lo scarico dell’acqua
e una centrifuga ad alta velocità. Qualora si
voglia effettuare solo lo scarico o ridurre
l’intensità della centrifuga, sarà sufficiente
agire sul tasto SELEZIONE CENTRIFUGA.
Seta
Programma dedicato per i tessuti in seta lavabili
in lavatrice. Le rotazioni del cesto sono delicate,
la temperatura non supera i 30°C ed il
programma termina con una centrifuga leggera.
Mano
Programma per capi lavabili solo a mano, il
programma termina con 3 risciacqui e una
centrifuga delicata.
Lana
Questo programma effettua un ciclo di
lavaggio dedicato ai tessuti in "Lana
lavabile in lavatrice" o per i capi da lavare
esclusivamente a mano.
Delicati
Questo programma alterna momenti di lavoro a
momenti di pausa ed è particolarmente indicato
per il lavaggio di tessuti molto delicati. Il lavaggio
e i risciacqui sono eseguiti con alto livello di
acqua per assicurare le migliori prestazioni.
EcoMix 20°
Questo innovativo programma consente di
lavare insieme diversi tessuti quali cotone, misti
e sintetici alla temperatura di 20°C, con
prestazioni ottimali. Consente inoltre di trattare
diversi colori temporaneamente. Il consumo
risulta essere circa il 40% di un programma
Cotone 40°C.
Questo programma è indicato per lavare capi di
cotone normalmente sporchi ed è il più efficiente
in termini di consumo combinato di acqua e
energia per lavaggi di biancheria in cotone.
IT
7. CENTRO ASSISTENZA TECNICA E GARANZIA
Nel caso si pensi che la lavatrice non funzioni in modo corretto, consultare la breve guida
sotto riportata, con alcuni suggerimenti pratici per risolvere le anomalie più comuni.
Problema
Possibili cause e soluzioni pratiche
La lavatrice non
funziona / non parte
Verificare che la spina sia inserita in modo corretto.
Controllare che non manchi la corrente.
Verificare di aver selezionato correttamente il programma desiderato e
di aver avviato la lavatrice correttamente.
Appurare che il fusibile non sia bruciato e che la presa di corrente
funzioni, provandola con un altro apparecchio come ad esempio una
lampada.
E’ possibile che l’oblò non sia chiuso in modo corretto: aprirlo e
chiuderlo di nuovo.
Verificare che il rubinetto dell’acqua sia aperto.
Controllare che il timer sia posizionato in modo corretto.
La lavatrice non
carica acqua
La lavatrice non
scarica l’acqua
Presenza di acqua
sul pavimento vicino
alla lavatrice
La lavatrice non
centrifuga
Si
sentono
forti
vibrazioni durante la
centrifuga
Nel caso lampeggi o
appaia un ERRORE
specifico
Verificare che il filtro non sia intasato.
Appurare che il tubo di scarico non sia piegato.
Verificare che non ci siano corpi estranei nel filtro.
È possibile che sia dovuto ad una perdita nella guarnizione posta tra
rubinetto e tubo di carico; in tal caso, sostituirla e stringere bene tubo e
rubinetto.
Potrebbe essere dovuto al fatto che l’acqua non è ancora stata
scaricata completamente: attendere alcuni minuti.
In alcuni modelli, è presente la funzione “esclusione centrifuga”:
verificare che non sia stata azionata.
Un eccessivo utilizzo di detersivo può impedire l’esecuzione della
centrifuga: ridurre il quantitativo per i successivi lavaggi.
La lavatrice potrebbe non essere completamente in piano: in caso,
regolare i piedini come indicato nell’apposita sezione.
Verificare di aver eliminato le staffe di trasporto.
Assicurarsi che il carico sia distribuito in modo uniforme.
Se lampeggia o appare l’errore n. 0, 1, 5, 7 o 8, contattare
direttamente il Centro Assistenza Tecnica.
Se lampeggia o appare l’errore n. 2, la macchina non carica quindi
verificare che il rubinetto dell’acqua sia aperto.
Se lampeggia o appare l’errore n. 3, la macchina non scarica quindi
controllare che lo scarico sia libero e che il tubo di scarico non sia
piegato.
Se lampeggia o appare l’errore n. 4, la macchina è troppo piena
quindi chiudere il rubinetto dell’acqua e contattare il Centro Assistenza
Tecnica.
Se lampeggia o appare l’errore n. 9, spegnere la lavatrice, attendere
10-15 secondi ed eseguire nuovamente il programma.
17
L’utilizzo di detersivi ecologici senza fosfati
può produrre i seguenti effetti:
Garanzia
Il prodotto è garantito alle condizioni e nei
termini riportati sul certificato inserito nel
prodotto. Il certificato di garanzia dovrà
essere conservato, debitamente compilato,
per essere mostrato al Centro Assistenza
Tecnica Autorizzato Candy, in caso di
necessità.
- acqua di scarico dei risciacqui più
torbida: è un effetto legato alla presenza
di zeoliti in sospensione che non ha effetti
negativi sull’efficacia del risciacquo.
- presenza di polvere bianca (zeoliti) sul
bucato al termine del lavaggio: è un
effetto normale, la polvere non si ingloba
nei tessuti e non ne altererà il loro colore.
- presenza di schiuma nell’acqua
dell’ultimo
risciacquo:
non
è
necessariamente indice di un cattivo
risciacquo.
Registra il tuo prodotto!
Non perdere tempo e registra subito la tua
lavatrice per scoprire una serie di vantaggi
a te riservati. Scopri come fare sul sito
www.registercandy.com o chiamando il
numero riportato sui materiali specifici.
- vistosa formazione di schiuma: è
spesso dovuta ai tensioattivi anionici
presenti nella formulazione dei detersivi
che difficilmente sono allontanabili dalla
biancheria stessa.
In questi casi, non è necessario eseguire
più cicli di risciacquo per eliminare questi
effetti: non si otterrà alcun beneficio.
La ditta costruttrice declina ogni
responsabilità per eventuali errori di stampa
contenuti nel libretto presente in questo
prodotto. Si riserva inoltre il diritto di
apportare le modifiche che si renderanno
utili ai proprio prodotti senza compromettere
le caratteristiche essenziali.
Se l’inconveniente persiste o se si pensi
che ci sia un malfunzionamento, contattare
immediatamente il Centro Assistenza
Tecnica Candy.
È inoltre possibile aderire al piano di
assistenza Candy, in modo da ricevere il
supporto di un operatore specializzato
gratuitamente a domicilio anche nel momento
in cui il prodotto risulti fuori dai termini legali di
garanzia.
Attenzione: la chiamata è a pagamento; il
costo verrà comunicato, tramite messaggio
vocale, dal Servizio Clienti dell’operatore
telefonico utilizzato.
Candy consiglia di utilizzare sempre
ricambi originali, disponibili presso il nostro
Centro Assistenza Tecnica.
18
fkhldsk
- GVD (8÷11) -
15.02 - 41042364 - Canon Italia - Business Services Channel - Printed in Italy
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Related manuals

Download PDF

advertising