Hilti | PD 40 | Operating Instruction | Hilti PD 40 Manuale utente

Hilti PD 40 Manuale utente
PD 40
Bedienungsanleitung
de
Operating instructions
en
Mode d’emploi
fr
Istruzioni d’uso
it
Manual de instrucciones
es
Manual de instruções
pt
Gebruiksaanwijzing
nl
Οδηγιες χρησεως
el
Kulllanma Talimatı
tr
ar
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
1
+≠
+± +“
4
3
+#
1
6
8
9
7 5
+[ +Ç
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
2
2
2
1
4
3
6
5
3
1
2
4
5
1
6
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
7
ISTRUZIONI ORIGINALI
Misuratore laser PD 40
Leggere attentamente il manuale d'istruzioni
prima della messa in funzione.
it
Conservare sempre il presente manuale
d'istruzioni insieme allo strumento.
Se affidato a terzi, lo strumento deve essere
sempre provvisto del manuale d'istruzioni.
1 I numeri rimandano alle figure corrispondenti. Le figure
relative al testo si trovano nelle pagine pieghevoli della
copertina. Tenere aperte queste pagine durante la lettura
del manuale d'istruzioni.
Nel testo del presente manuale d'istruzioni, con il termine
"strumento" si fa sempre riferimento al misuratore di
distanze laser PD 40.
Componenti dello strumento, elementi di comando e
di visualizzazione 1
Indice
Pagina
1 Indicazioni di carattere generale
44
2 Descrizione
45
3 Utensili, accessori
48
4 Dati tecnici
48
5 Indicazioni di sicurezza
49
6 Messa in funzione
50
7 Utilizzo
53
8 Cura e manutenzione
55
9 Problemi e soluzioni
56
10 Smaltimento
56
11 Garanzia del costruttore
57
12 Dichiarazione di conformità CE (originale)
57
@ Tasto ON/OFF
; Tasto di misurazione laterale
= Display grafico
% Tasto di misurazione
& Tasto Cancella (Clear)
( Livella orizzontale
) Tasto Superficie
+ Astina estraibile
§ Filettatura ¹/₄" per prolunga di misurazione PDA 71
/ Estremità di riscontro posteriori
: Tasto meno
· Tasto più
$ Tasto Riferimento
£ Lente di uscita del raggio laser
| Lente di ricezione
1 Indicazioni di carattere generale
1.1 Indicazioni di pericolo e relativo significato
PERICOLO
Porre attenzione ad un pericolo imminente, che può
essere causa di lesioni gravi o mortali.
ATTENZIONE
Situazione potenzialmente pericolosa, che può causare
lesioni gravi o mortali.
PRUDENZA
Situazione potenzialmente pericolosa, che potrebbe causare lesioni lievi alle persone o danni materiali.
NOTA
Per indicazioni sull'utilizzo e altre informazioni utili.
44
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
1.2 Simboli e segnali
Segnali di avvertimento
Attenzione:
pericolo
generico
Simboli
Targhetta
PD 40 01
Hilti = trademark of Hilti Corp., Schaan, LI
Made in Germany
Serial number
Provvedere
al riciclaggio
dei materiali
di scarto
Classe laser II
secondo
CFR 21, § 1040 (FDA)
AVOID EXPOSURE
Laser radiation is emitted from this aperture
LASER RADIATION - DO NOT
STARE INTO BEAM
620-690nm/0.95mW max.
CLASS II LASER PRODUCT
30392 / 11.2008
Prima
dell'uso
leggere il
manuale
d'istruzioni
DIN EN 60825-1:2007
Classe
laser 2
secondo
EN 608253:2007
Indicatore
batteria
Non
guardare
direttamente
il raggio
it
This device complies with part 15 of
the FCC Rules. (1) This device may not
cause harmful interference, and (2) this
device must accept any interference received, including interference that may cause undesired operation.
>1/4s
Indicatore
della
temperatura
Item No.: 30399
Power: 3V nom/400 mA
Manufactured:
PD 40
Errore
hardware
Condizioni di
segnale
inadeguate
Localizzazione dei dati identificativi sullo strumento
La denominazione del modello ed il numero di serie sono
riportati sulla targhetta dello strumento. Riportare questi
dati sul manuale d'istruzioni ed utilizzarli sempre come
riferimento in caso di richieste rivolte al referente Hilti o
al Centro Riparazioni Hilti.
Modello:
Numero di serie:
2 Descrizione
2.1 Utilizzo conforme
Lo strumento è concepito per la misurazione di distanze, per il calcolo di superfici e per l'addizione e sottrazione di
distanze.
Non utilizzare lo strumento come livella.
Le misurazioni su materiali plastici schiumosi, ad esempio polistirolo espanso, Styrodor, neve o superfici altamente
riflettenti, ecc. possono dare risultati di misurazione errati.
Lo strumento ed i suoi accessori possono essere causa di pericoli, se utilizzati da personale non opportunamente
istruito, utilizzati in maniera non idonea o non conforme allo scopo.
Tenere conto delle influenze dell'ambiente circostante. Non utilizzare lo strumento in ambienti ove esista il pericolo
d'incendio o di esplosione.
Osservare le indicazioni per il funzionamento, la cura e la manutenzione dello strumento riportate nel manuale
d'istruzioni.
Per evitare il rischio di lesioni, utilizzare esclusivamente accessori ed utensili originali Hilti.
Non è consentito manipolare o apportare modifiche allo strumento.
NOTA
Osservare le temperature di esercizio e di magazzinaggio prescritte.
2.2 Display
Il display visualizza i valori misurati, le impostazioni e lo stato dello strumento. Nella modalità di misura, vengono
visualizzati i valori attuali nel campo di visualizzazione inferiore (riga del risultato). Nelle funzioni come ad es. Superficie
le distanze misurate vengono visualizzate nelle righe dei risultati parziali e il risultato calcolato nel campo sottostante
(riga del risultato).
45
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
2.3 Illuminazione del display
In caso di scarsa luminosità dell'ambiente, l'illuminazione del display si accende automaticamente quando viene
premuto un tasto. Dopo 10 secondi l'intensità dell'illuminazione viene ridotta del 50%. Se non viene premuto alcun
tasto entro 20 secondi, l'illuminazione si spegne.
NOTA
L'illuminazione del display consuma ulteriore energia. Per questo motivo, in caso di utilizzo frequente, si dovrà
considerare una durata ridotta delle batterie.
2.4 Principio di funzionamento
it
La distanza viene determinata attraverso la riflessione di un raggio laser di misurazione contro una superficie riflettente.
Con il punto rosso di misurazione laser, viene notevolmente semplificata l'individuazione del bersaglio. La portata
dipende dalla capacità di riflessione e dalla qualità della superficie del bersaglio da misurare.
2.5 Principio di misurazione
Lo strumento emette degli impulsi mediante un raggio laser visibile, che vengono riflessi da un oggetto. La durata
viene utilizzata per determinare la distanza.
Questo principio di misurazione consente di ottenere in modo veloce e affidabile misurazioni di distanze su oggetti
senza speciali riflettori.
2.6 Visualizzazione di misurazione standard
La visualizzazione di misurazione standard si attiva sempre quando lo strumento viene acceso mediante il tasto
ON/OFF o il tasto di misurazione.
2.7 Icone del display
Temperatura
Condizioni di segnale inadeguate
Errore hardware generale
Temperatura troppo elevata
(>+50°C) / troppo bassa (<10°C)
Riflessione insufficiente del
raggio laser
Far raffreddare o riscaldare lo
strumento.
Mantenere una distanza di misura > 50
mm dal bordo anteriore; pulire il gruppo
ottico; effettuare la misurazione contro
altre superfici o utilizzare la targhetta
bersaglio.
Spegnere lo strumento e riaccenderlo. Qualora l'errore dovesse persistere, contattare il Centro Riparazioni Hilti.
2.8 Tastiera
Tasto ON/OFF
Tasto di misurazione
Premendo brevemente il tasto con lo strumento spento, lo strumento si
accende.
Premendo a lungo il tasto con lo strumento spento, si attiva il menu.
Premendo brevemente il tasto con lo strumento acceso, lo strumento si
spegne.
Attiva il raggio laser.
Avvia la misurazione di distanza.
Attiva la misurazione continua (premendo più a lungo, circa 2 secondi).
Interrompe la misurazione continua.
Tasto Più
Attiva l'addizione di distanze e superfici.
Le distanze vengono sommate nella visualizzazione di misurazione standard.
Le superfici vengono sommate nella funzione Superficie.
Tasto Meno
Attiva la sottrazione di distanze e superfici.
Le distanze vengono sottratte nella visualizzazione di misurazione standard.
Le superfici vengono sottratte nella funzione Superficie.
46
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
Tasto Superficie
Attiva la funzione Misurazione di superfici.
Se sono presenti valori di misurazione: cancella tutti i valori di misurazione e riavvia la funzione.
Se non sono presenti valori di misurazione: termina la misurazione di superfici.
Interrompe la misurazione continua (tracking).
Tasto Cancella (Clear)
Tasto Riferimento
Il tasto C ha diverse funzioni,
Interrompe la misurazione continua
a seconda dello stato di ca(tracking).
rica.
Cancella la visualizzazione di misurazione standard.
Cancella l'ultima misurazione e passa alla funzione precedente o al livello
superiore delle funzioni.
Termina la funzione Superficie, se non sono presenti valori di misurazione.
Commuta i diversi riferimenti per la misura tra il lato anteriore e quello
posteriore.
2.9 Indicatore dello stato della batteria
Numero di segmenti
Livello di carica in %
4
= carica al 100 %
3
= carica al 75 %
2
= carica al 50 %
1
= carica al 25 %
0
scarica
2.10 La dotazione standard comprende
1
Misuratore laser PD 40
2
Batterie
1
1
1
1
Cinghia per polso
Chiave per batteria
Manuale d'istruzioni
Certificato del costruttore
2.11 Occhiali per la visione del raggio laser PUA 60
Non sono occhiali di protezione e pertanto non proteggono gli occhi dai raggi laser. Gli occhiali, data la loro limitazione
nella visione dei colori, non sono adatti all'uso nel traffico stradale, né per l'uso come occhiali da sole.
Gli occhiali per la visione del raggio laser PUA 60 migliorano molto la visibilità del raggio laser.
2.12 Targhetta bersaglio PDA 50/ 51 /52
La targhetta bersaglio PDA 50 è in plastica rigida con uno speciale rivestimento riflettente. Per le distanze a partire da
10 m e con luminosità ridotta, è consigliabile impiegare la targhetta bersaglio.
La targhetta bersaglio PDA 51 non è dotata di rivestimento riflettente, ed è consigliata in caso di condizioni di luce
inadeguate e per distanze brevi. La targhetta bersaglio PDA 52 è dotata dello stesso rivestimento riflettente della
PDA 50, ma è di dimensioni maggiori, formato A4 (210 x 297 mm). Grazie alle sue dimensioni, è molto più facile mirare
la targhetta bersaglio in caso di grandi distanze.
NOTA
Per garantire distanze affidabili sulla targhetta bersaglio, è necessario effettuare possibilmente una misurazione
perpendicolare sulla targhetta bersaglio. In caso contrario potrebbe succedere che il bersaglio sulla targhetta non si
trovi sullo stesso livello del punto di installazione (asse parallelo).
47
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
it
NOTA
Per misurazioni molto precise con la targhetta bersaglio, è necessario aggiungere alle distanze misurate il valore di
1,2 mm.
2.13 Prolunga di misurazione PDA 71
La prolunga di misurazione è in alluminio ed è dotata di un'impugnatura in plastica non conduttrice. La vite posta sulla
prolunga di misurazione si avvita nel foro filettato sull'estremità di misura posteriore del PD 40. Quando è avvitata la
prolunga di misurazione, l'estremità di misura posteriore diventa la punta della prolunga di misurazione, che allunga
l'estremità posteriore di 1270 mm (50").
it
3 Utensili, accessori
Denominazione
Descrizione
Targhetta bersaglio
PDA 50
Targhetta bersaglio
PDA 51
Targhetta bersaglio
PDA 52
Prolunga di misurazione
PDA 71
Denominazione
Descrizione
Cinghia per polso
PDA 60
Custodia
PDA 65
Occhiali per la visione del raggio laser
PUA 60
4 Dati tecnici
Con riserva di modifiche tecniche.
Dati tecnici
Indicazione valori
Alimentazione
Batterie di tipo AA, 3V DC
Controllo stato della batteria
Display batteria con 4 segmenti d'indicazione della
carica al 100%, 75%, 50%, 25% : Tutti i segmenti
spenti: batteria scarica
0,05…200 m
Campo di misura
Campo di misura tipico senza bersaglio
Precisione
Pannello di cartongesso asciutto bianco: 100 m
Calcestruzzo asciutto: 70 m
Laterizio asciutto: 50 m
±1,0 mm, tipica per misurazione singola e continua
Unità minima visualizzata
1 mm
Diametro raggio
Lunghezza raggio 10 m: Max. 6 mm
Lunghezza raggio 50 m: Max. 30 mm
Lunghezza raggio 100 m: Max. 60 mm
Misurazione singola, misurazione continua, calcoli/ funzioni
Display dot-matrix illuminato con visualizzazione continua dello stato di carica e dell'alimentazione di corrente
visibile 635 nm, Potenza d'uscita inferiore 1 mW:
Classe laser 2
IEC 825‑ 1:2007; CFR 21 § 1040 (FDA)
Laser: 1 min
Strumento: 10 min
Modalità operative
Display
Laser
Spegnimento automatico
48
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
Dati tecnici
Indicazione valori
Durata d'esercizio
Massimo numero di misurazioni con laser acceso
per una durata di 10 s Alcalino manganese 8.000…
10.000 NiMH 6.000…8.000
-10…+50 °C
Temperatura d'esercizio
Temperatura di magazzinaggio
-30…+70 °C
Classe di protezione (eccetto vano batterie)
Peso senza batteria
Protezione da polvere e spruzzi d'acqua IP 54
IEC 529
170 g
Dimensioni
120 mm X 55 mm X 28 mm
Menu/unità
m
cm
mm
Distanza
Superficie
Volume
metri
m²
m³
centimetri
m²
m³
millimetri
m²
m³
"
pollici.decimali
pollici²
pollici³
¹/₈"
¹/₈ di pollice
pollici²
pollici³
¹/₁₆"
¹/₁₆ di pollice
pollici²
pollici³
¹/₃₂"
¹/₃₂ di pollice
pollici²
pollici³
ft
piedi.decimali
piedi²
piedi³
ft ¹/₈
¹/₈ di piede-pollice
piedi²
piedi³
ft ¹/₁₆
¹/₁₆ di piede-pollice
piedi²
piedi³
ft ¹/₃₂
¹/₃₂ di piede-pollice
piedi²
piedi³
Yd
iarde.decimali
iarde²
iarde³
it
5 Indicazioni di sicurezza
Oltre alle indicazioni di sicurezza riportate nei singoli
capitoli del presente manuale d'istruzioni, è necessario attenersi sempre e rigorosamente alle disposizioni
riportate di seguito.
5.1 Note fondamentali sulla sicurezza
Non disattivare i dispositivi di sicurezza e non
rimuovere alcuna etichetta con indicazioni e avvertenze.
b) Tenere gli strumenti laser fuori dalla portata dei
bambini.
c) Se lo strumento non viene aperto in modo corretto,
è possibile che vengano emessi raggi laser superiori
alla classe 2. Fare eseguire eventuali riparazioni
dello strumento solamente dal Centro Riparazioni
Hilti.
d) Prima di mettere in funzione lo strumento, controllarne ogni volta il corretto funzionamento.
e) Lo strumento non dev'essere utilizzato in prossimità di donne in gravidanza.
f) Le misurazioni su superfici mal riflettenti in ambienti
altamente riflettenti potrebbero causare errori di misurazione.
a)
g) Le misurazioni eseguite attraverso cristalli / vetri o
altri oggetti possono falsare i risultati delle misure
rilevate.
h) Condizioni fortemente mutevoli, come ad esempio
persone che attraversano il raggio di misurazione,
potrebbero falsare il risultato della misurazione.
i) Non rivolgere lo strumento contro il sole o altre
fonti di luce intensa.
5.2 Allestimento e protezione dell'area di lavoro
Evitare di assumere posture anomale quando si
lavora sulla scala. Cercare di tenere una posizione
stabile e di mantenere sempre l'equilibrio.
b) Prima della misurazione controllare le impostazioni relative alla misura di riferimento.
c) Se lo strumento viene portato da un ambiente
molto freddo in un ambiente caldo o viceversa, è
necessario lasciarlo riscaldare prima dell'utilizzo.
d) Per ragioni di sicurezza, verificare i valori precedentemente inseriti e le impostazioni precedenti.
e) Se si orienta lo strumento con la livella, guardare
nello strumento soltanto obliquamente.
a)
49
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
Proteggere l'area di misurazione e, durante l'installazione dello strumento, accertarsi che il raggio non venga indirizzato contro altre persone o
contro l'operatore stesso.
g) Utilizzare lo strumento solamente nell'ambito
delle limitazioni d'impiego previste.
h) Seguire le indicazioni vigenti a livello nazionale
per la prevenzione degli incidenti.
asciugato prima di essere riposto nell'apposito
contenitore utilizzato per il trasporto.
f)
5.3 Compatibilità elettromagnetica
it
Sebbene il prodotto soddisfi i rigidi requisiti delle normative in materia, Hilti non può escludere la possibilità
che lo strumento venga danneggiato a causa di una forte
irradiazione, che potrebbe essere causa di un malfunzionamento. In questi casi o in caso di dubbio è necessario
eseguire delle misurazioni di controllo. Allo stesso modo,
Hilti non può neanche escludere che altri strumenti (ad
es. dispositivi di navigazione di velivoli) possano essere
disturbati. Lo strumento corrisponde alla classe A; non si
possono escludere disturbi nei centri abitati.
5.4 Misure generali di sicurezza
Controllare lo strumento prima dell'uso. Nel caso
in cui si riscontrino danneggiamenti, fare eseguire
la riparazione presso un Centro Riparazioni Hilti.
b) Dopo una caduta o in seguito ad altre sollecitazioni di natura meccanica, controllare la precisione di funzionamento dello strumento.
c) Sebbene lo strumento sia concepito per l'utilizzo
in condizioni gravose in cantiere, occorre averne
la stessa cura che si usa per altri strumenti di
misura.
d) Sebbene lo strumento sia protetto da eventuali
infiltrazioni di umidità, dovrebbe sempre essere
a)
5.5 Parte elettrica
Le batterie non devono essere lasciate alla portata dei bambini.
b) Non lasciare surriscaldare le batterie e non
esporle alle fiamme. Le batterie possono esplodere
oppure sprigionare sostanze tossiche.
c) Non ricaricare le batterie.
d) Non saldare le batterie nello strumento.
e) Non scaricare le batterie mediante cortocircuito.
Ciò potrebbe provocare il surriscaldamento ed il rigonfiamento delle batterie.
f) Non tentare di aprire le batterie e non esporle a
eccessive sollecitazioni meccaniche.
a)
5.6 Classificazione del laser
In funzione della versione in vendita, lo strumento è conforme alla classe laser 2 secondo la normativa IEC608253:2007 / EN60825-3:2007 ed alla classe II secondo
CFR 21 § 1040 (FDA). Questi strumenti possono essere
utilizzati senza ulteriori misure di protezione. Il riflesso
incondizionato di chiusura delle palpebre è sufficiente
a proteggere l'occhio da un'accidentale esposizione al
raggio laser di breve durata. Tale riflesso può essere tuttavia pregiudicato dall'assunzione di medicinali, alcolici
o droghe. Ciononostante, come per la luce del sole, si
dovrebbe evitare di guardare direttamente verso la fonte
di luce. Non indirizzare il raggio laser verso altre persone.
5.7 Trasporto
Rimuovere sempre le batterie / la batteria ricaricabile
dallo strumento prima di procedere alla spedizione.
6 Messa in funzione
3.
Accertarsi che il dispositivo di bloccaggio del vano
batterie si chiuda in modo corretto.
6.2 Accensione / spegnimento dello strumento
6.1 Inserimento delle batterie 2
1.
PRUDENZA
Non utilizzare batterie danneggiate.
2.
PRUDENZA
Sostituire sempre il set di batterie completo.
3.
PERICOLO
Non utilizzare contemporaneamente batterie nuove
e batterie usate. Non utilizzare batterie di marche
diverse oppure di tipo diverso.
1.
2.
Svitare il coperchio delle batterie sul lato posteriore.
Estrarre le batterie dall'imballo ed inserirle direttamente nello strumento.
NOTA Osservare la polarità (vedere i contrassegni
nel vano batterie).
50
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
4.
Lo strumento può essere acceso sia con il tasto
ON/OFF che con il tasto di misurazione.
Premendo il tasto ON/OFF con lo strumento spento:
lo strumento si accende.
Il raggio laser è spento.
Premendo il tasto ON/OFF con lo strumento acceso:
lo strumento si spegne.
Premendo il tasto di misurazione con lo strumento
spento: lo strumento e il raggio laser si accendono.
6.3 Prime misurazioni di distanze
1.
Premere una volta il tasto di misurazione.
Con lo strumento spento, vengono accesi lo strumento e il raggio di misurazione.
Con lo strumento acceso si accende il raggio di
misurazione.
2.
3.
Orientarlo con il punto laser visibile su una superficie
bianca a una distanza di circa 3 - 10 m.
Premere ancora una volta il tasto di misurazione.
Dopo meno di un secondo viene visualizzata la
distanza, ad esempio 5.489 m.
È stata eseguita la prima misurazione di una distanza
con lo strumento.
6.4 Menu Impostazioni
Lato posteriore
Astina estraibile
MENU
it
Prolunga di misurazione PDA 71. Viene riconosciuta automaticamente quando viene avvitata.
6.6 Misurazione di distanze
m
1.
2.
3.
4.
Per avviare il menu, premere il tasto ON/OFF sullo
strumento spento per circa 2 secondi.
Premere il tasto più per attivare o disattivare il segnale acustico (bip).
Premere il tasto meno per commutare tra le diverse
unità.
Per uscire dal menu, premere brevemente il tasto
ON/OFF.
Lo strumento si spegne e tutte le impostazioni visualizzate vengono applicate.
6.5 Riferimenti per la misura
NOTA
Lo strumento può misurare distanze da 4 diversi punti
di riferimento. La commutazione tra lato anteriore e lato
posteriore avviene attraverso il tasto Riferimento posto
sul lato anteriore sinistro dello strumento. Se l'astina
estraibile viene aperta a 180°, il punto di riferimento
diventa automaticamente la punta dell'astina estraibile.
Se viene avvitata la prolunga di misurazione, questa
viene riconosciuta automaticamente dallo strumento e
viene visualizzata con l'icona dell'astina estraibile.
Lato anteriore
NOTA
Chiudendo l'astina estraibile, indipendentemente dall'inclinazione con cui era aperta e da dove era impostata la
battuta di riferimento, il riferimento per la misura viene
sempre impostato sul lato posteriore.
È possibile misurare le distanze su tutti gli obiettivi non
cooperativi e immobili, ovvero calcestruzzo, pietra, legno,
plastica, carta ecc. Non è consentito l'utilizzo di prismi
o altri obiettivi altamente riflettenti, in quanto possono
falsare il risultato.
6.6.1 La misurazione delle distanze passo per
passo
NOTA
Lo strumento misura distanze in brevissimo tempo e
visualizza diverse informazioni sul display.
Accendere lo strumento con il tasto ON/OFF.
----------
m
Premere una volta il tasto di misurazione. Il raggio laser rosso di misurazione si accende ed è visibile con
un punto sulla superficie bersaglio. Questa modalità bersaglio viene visualizzata sul display con il lampeggio
dell'icona del raggio laser.
51
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
continua. La misurazione continua viene utilizzata per riportare distanze o lunghezze date e in caso di difficoltà
nella misurazione di distanze, ad esempio su angoli,
bordi, nicchie, ecc.
6.6.2.1 Misurazione singola (tasto di misurazione)
1.
2.
----------
it
m
6.6.2.2 Misurazione singola (tasto ON/OFF)
1.
Mirare il bersaglio. Per la misurazione delle distanze, premere ancora una volta il tasto di misurazione. Il risultato
di norma viene visualizzato entro un secondo sulla riga
dei risultati e il raggio laser di misurazione si spegne.
Accendere il raggio laser di misurazione con il tasto
di misurazione.
Premere nuovamente il tasto di misurazione.
Dopo meno di un secondo viene visualizzata la
distanza misurata nella riga dei risultati in basso.
2.
3.
Accendere il raggio laser di misurazione con il tasto
ON/OFF.
Premere il tasto di misurazione per accendere il
raggio laser e per puntare il bersaglio.
Premere nuovamente il tasto di misurazione.
Dopo meno di un secondo viene visualizzata la
distanza misurata nella riga dei risultati in basso.
6.6.2.3 Misurazione continua
NOTA
La misurazione continua è possibile ovunque si possano
misurare singole distanze. Lo stesso vale anche per le
funzioni come ad es. Superficie.
1.
5.489
m
Per altre misurazioni di distanze, vengono visualizzate
fino a 3 distanze precedenti nella riga dei risultati parziali,
ovvero in tutto le ultime 4 distanze misurate.
5.489
m
12.349
m
24.634
m
27.317
m
Ovviamente lo strumento può essere acceso in qualunque momento anche tramite il tasto di misurazione. Se
con questa visualizzazione viene premuto il tasto C, tutti
i valori visualizzati vengono cancellati dal display.
6.6.2 Modalità di misurazione
È possibile misurare le distanze in due modalità di misurazione, ovvero la misurazione singola o la misurazione
52
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
2.
Per attivare la misurazione continua, premere il tasto
di misurazione per circa 2 secondi.
NOTA Indipendentemente dal fatto che lo strumento
sia spento o che il raggio laser sia acceso o spento,
lo strumento scatta sempre in modalità di misurazione continua.
Con la misurazione continua, le distanze vengono
aggiornate nella riga dei risultati con circa 6 - 10
misurazioni al secondo, a seconda della capacità
di riflessione della superficie del bersaglio. Qualora
sia attivato il segnale acustico, la misurazione continua viene segnalata con un "bip" circa 2-3 volte al
secondo.
Premendo ancora una volta il tasto di misurazione
viene interrotto il processo di misurazione.
Viene visualizzata l'ultima misurazione valida nella
riga dei risultati.
6.6.3 Misurazione da un angolo 3 4
Per misurare diagonali di locali o per misurare da angoli
di difficile accesso si utilizza l'astina estraibile.
1. Aprire l'astina estraibile di 180°.
Il punto di riferimento per la misura diviene automaticamente la punta dell'astina estraibile. Lo strumento
considera l'estensione del punto di riferimento e di
conseguenza corregge le distanze misurate.
2. Impostare lo strumento con l'astina estraibile nel
punto di partenza desiderato e orientarlo sul bersaglio.
3. Premere il tasto di misurazione.
Sul display viene visualizzato il valore misurato.
6.6.4 Misurazione con bersaglio 5 6
Per misurare distanze su spigoli esterni (ad esempio
muri esterni di case, recinzioni, ecc.), si può ricorrere a
mezzi ausiliari, quali assi, mattoni o altri oggetti adatti da
puntare come bersaglio sullo spigolo stesso. Per distanze
maggiori o condizioni di luce inadeguate (forte luce del
sole), si consiglia l'uso della targhetta bersaglio PDA 50,
PDA 51 o PDA 52.
6.6.5 Misurazione in ambienti luminosi
Per le distanze più lunghe e in caso di ambienti molto luminosi, si consiglia l'uso della targhetta bersaglio PDA 50,
PDA 51 o PDA 52.
6.6.6 Misurazioni su superfici ruvide 7
Su superfici ruvide (ad esempio intonaco grezzo), sarà
misurato un valore medio ponderato, che considera il
centro del raggio laser come più alto rispetto alla zona
del bordo.
6.6.7 Misurazioni su superfici tonde o inclinate
Se su queste superfici si prende la mira con una grande
inclinazione, è possibile che arrivi allo strumento scarsa
energia luminosa o, in caso di bersagli ad angolo retto,
troppa energia luminosa. In entrambi i casi si consiglia
l'uso della targhetta bersaglio PDA 50, PDA 51 o PDA 52.
6.6.8 Misurazioni su superfici bagnate o lucide
Se il misuratore laser può essere puntato contro la superficie, verrà effettuata una misurazione affidabile. Nel caso
di superfici altamente riflettenti, è necessario considerare
una riduzione della portata oppure una misura del riflesso
della luce.
6.6.9 Misurazioni su superfici trasparenti
In linea di massima è possibile misurare distanze su materiali che lasciano trasparire la luce, ad esempio liquidi,
polistirolo espanso, gommapiuma, ecc. La luce penetra
in questi materiali, con il rischio di causare errori di misurazione. Anche nella misurazione attraverso il vetro o
qualora si trovino oggetti all'interno delle linee di bersaglio, è possibile che si verifichino errori di misurazione.
6.6.10 Portata delle misurazioni
6.6.10.1 Maggiore portata della misurazione
Normalmente, le misurazioni in caso di oscurità, penombra e su bersagli in ombra o con lo strumento in ombra,
comportano un aumento della portata.
Le misurazioni con utilizzo della targhetta bersaglio
PDA 50, PDA 51 e PDA 52 consentono un aumento della
portata.
6.6.10.2 Portata di misurazione ridotta
In caso di misurazioni in ambienti altamente illuminati,
ad esempio alla luce del sole o in presenza di fari molto
luminosi, è possibile che si verifichi una riduzione della
portata.
Le misurazioni attraverso il vetro o su oggetti entro la
linea di bersaglio, possono comportare una riduzione
della portata.
Le misurazioni su superfici opache verdi, blu, nere o
bagnate e lucide possono comportare una riduzione della
portata.
7 Utilizzo
7.2 Addizione di distanze
7.1 Misurazioni di distanze
NOTA
In linea di massima, per tutte le funzioni è possibile
seguire le procedure passo a passo con visualizzazione
grafica.
NOTA
Con tutte le funzioni in cui sono possibili misurazioni
di distanze singole, è possibile utilizzare le misurazioni
continue.
NOTA
Nel caso in cui si verifichino errori di misurazione durante
la misurazione continua o nel caso in cui la misurazione
continua venga arrestata con un'ulteriore pressione del
tasto di misurazione, viene visualizzata l'ultima distanza
valida.
12.349 m
+
5.489 m
17.838
m
È possibile sommare facilmente le singole distanze, ad
esempio per determinare l'apertura di finestre e porte o
per ricavare una distanza complessiva da più distanze
singole.
53
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
it
1.
2.
3.
4.
it
5.
6.
7.
8.
Premere il tasto di misurazione (il raggio laser è
acceso).
Orientare lo strumento sul bersaglio.
Premere il tasto di misurazione.
La prima distanza viene misurata e visualizzata (il
raggio laser si spegne).
Premere il tasto per l'addizione. Nella riga centrale
viene scritta la prima distanza, e nella riga dei risultati
parziali il segno più (il laser si accende).
Orientare lo strumento sul successivo bersaglio.
Premere il tasto di misurazione.
La seconda distanza viene misurata e visualizzata
nella riga inferiore dei risultati parziali. Nella riga dei
risultati viene visualizzato il risultato dell'addizione.
La somma attuale delle distanze viene visualizzata
sempre nella riga dei risultati.
Ripetere le operazioni finché non verranno sommate
tutte le distanze.
Per terminare la procedura di addizione, basta misurare una distanza senza utilizzare precedentemente
il tasto più.
Tutti i precedenti risultati di misura e dei calcoli sono
visibili nelle righe intermedie.
Premere il tasto C per cancellare la visualizzazione.
6.
7.
8.
Premere il tasto di misurazione.
La seconda distanza viene misurata e visualizzata
nella riga inferiore dei risultati parziali.
Nella riga dei risultati viene visualizzato il risultato
della sottrazione.
La differenza attuale delle distanze è sempre nella
riga dei risultati.
Ripetere le operazioni finché non verranno sottratte
tutte le distanze.
Per terminare la procedura di sottrazione, basta
misurare una distanza senza utilizzare precedentemente il tasto meno.
Tutti i precedenti risultati di misura e dei calcoli sono
visibili nelle righe intermedie.
Premere il tasto C per cancellare la visualizzazione
7.4 Misurazione di superfici
5.489
m
12.349
m
7.3 Sottrazione di distanze
67.784
3
2
m
3.947 m
-
3.322 m
0.625
m
È possibile sottrarre comodamente le distanze, ad esempio per calcolare la distanza dal bordo inferiore di un tubo
al soffitto. In questo caso viene sottratta la distanza dal
pavimento o dal bordo inferiore del tubo fino al soffitto.
Sottraendo ancora il diametro del tubo, il risultato sarà la
distanza dal bordo superiore del tubo al soffitto.
1. Premere il tasto di misurazione (il raggio laser si
accende).
2. Orientare lo strumento sul bersaglio.
3. Premere il tasto di misurazione. La prima distanza
viene misurata e visualizzata (il raggio laser si spegne).
4. Premere il tasto per la sottrazione. La prima distanza
viene scritta nella riga centrale e un segno "meno"
nella riga inferiore dei risultati parziali (il raggio laser
si accende).
5. Orientare lo strumento sul successivo bersaglio.
54
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
I singoli passaggi per la misurazione di superfici vengono
suggeriti nel grafico corrispondente visualizzato sul display. Per determinare ad esempio la superficie di un
locale, procedere come segue:
1. Premere il tasto Superficie per attivare la funzione
Superficie.
NOTA Dopo l'avvio della funzione "superficie", il
raggio laser è già acceso.
2. Orientare lo strumento sul bersaglio.
3. Premere il tasto di misurazione.
Viene misurata e visualizzata la larghezza del locale.
In seguito, il display richiede automaticamente la
misurazione della lunghezza del locale.
4. Orientare lo strumento sul successivo bersaglio per
misurare la lunghezza.
5. Premere il tasto di misurazione.
Viene misurata la seconda distanza, viene immediatamente calcolata la superficie, quindi visualizzata
nella riga dei risultati.
Entrambe le distanze utilizzate per il calcolo della
superficie sono visualizzate nelle righe dei risultati
parziali e possono essere comodamente annotate
dopo la misurazione.
6.
Con il tasto C è possibile interrompere le misurazioni
in qualunque momento, cancellare in sequenza le
ultime misurazioni e misurare di nuovo.
NOTA Se si preme più volte il tasto C o se si preme
il tasto FNC, la funzione viene interrotta o riavviata.
NOTA Se la seconda distanza viene misurata con
la misurazione continua (tracking), il risultato della
superficie viene aggiornato costantemente. Così si
possono riportare superfici parziali.
NOTA Dopo il risultato della superficie, con il tasto
più si può sommare la superficie successiva a quella
attuale, oppure si può sottrarre con il tasto meno.
it
8 Cura e manutenzione
8.1 Pulizia ed asciugatura
1.
2.
3.
4.
Soffiare via la polvere dalle lenti.
Non toccare le lenti e i filtri con le dita.
Pulire utilizzando unicamente un panno morbido e
pulito; se necessario, inumidire leggermente il panno
con alcol puro o acqua.
NOTA Non utilizzare altri liquidi, poiché potrebbero
risultare aggressivi per le parti in plastica.
Rispettare i limiti di temperatura per il magazzinaggio dello strumento, in special modo in inverno /
estate.
8.2 Magazzinaggio
Togliere gli strumenti dai loro imballaggi se sono bagnati.
Gli strumenti, i contenitori per il trasporto e gli accessori dovrebbero essere puliti ed asciugati (temperature
massime di 40 °C / 104 °F). Riporre tutta l'attrezzatura
nel relativo imballaggio solo quando è completamente
asciutta.
Dopo un lungo periodo di magazzinaggio o un lungo periodo di trasporto, eseguire una misurazione di controllo
per verificare la precisione dello strumento.
Prima di lunghi periodi di inattività, rimuovere le batterie
dallo strumento. Lo strumento potrebbe essere danneggiato da eventuali perdite di liquido delle batterie.
8.3 Trasporto
Per il trasporto o la spedizione dell'attrezzo utilizzare la
valigetta di spedizione Hilti oppure un altro imballaggio
equivalente.
PRUDENZA
Trasportare sempre lo strumento solamente dopo
aver rimosso le batterie.
8.4 Calibrazione e regolazione
8.4.1 Calibrare
Monitoraggio dell'apparato misuratore dello strumento
per utilizzatori certificati secondo ISO 900X: potete eseguire voi stessi il monitoraggio dell'apparato misuratore
sul misuratore laser PD 40, come richiesto nell'ambito
della ISO 900X (vedere il procedimento di campo ISO
17123-4 per la verifica della precisione degli strumenti
geodetici: parte 6, distanziometri elettro-ottici a corto
raggio).
1. Scegliere un tratto di misurazione invariabile nel
tempo e comodamente accessibile, di una lunghezza conosciuta compresa tra circa 1 e 5 m (distanza campione) ed eseguire 10 misurazioni sulla
medesima distanza.
2. Stabilire il valore medio dello scostamento dalla
distanza campione. Questo valore deve rientrare nei
limiti della precisione specificata.
3. Mettere a verbale questo valore e stabilire il momento della successiva verifica.
Ripetere questa misurazione di controllo a intervalli
regolari ed anche prima e dopo ogni misurazione
importante.
Contrassegnare il PD 40 con un adesivo relativo
al monitoraggio degli strumenti di misurazione e
documentare l'intero processo di monitoraggio e i
risultati.
Fare attenzione ai dati tecnici contenuti nel manuale
d'istruzioni e alle spiegazioni relative alla precisione
di misurazione.
8.4.2 Regolazione
Per una regolazione ottimale del misuratore laser, rivolgersi al Centro Riparazioni Hilti, che potrà eseguire una
regolazione precisa dello strumento attestandola con il
certificato di calibrazione.
8.4.3 Servizio di calibrazione Hilti
Si consiglia di usufruire del servizio di calibrazione Hilti
per un controllo regolare degli strumenti, affinché possa
essere garantita la loro affidabilità ai sensi delle norme e
dei requisiti di legge.
Il servizio di calibrazione Hilti è sempre a disposizione su
specifica richiesta della clientela, in ogni caso è consigliabile far eseguire un controllo almeno una volta all'anno.
Il servizio di calibrazione Hilti conferma che, il giorno della
prova, le specifiche dello strumento controllato erano
conformi ai dati tecnici riportati nel manuale d'istruzioni.
In caso di scostamenti rispetto alle indicazioni del costruttore, gli strumenti vengono nuovamente calibrati.
Dopo la regolazione e il controllo, viene apposto sullo
strumento un adesivo di calibrazione ed un certificato di
55
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
calibrazione che conferma per iscritto la conformità dello
strumento rispetto alle indicazioni fornite dal costruttore.
I certificati di calibrazione sono sempre necessari per le
aziende certificate ISO 900X.
Per ulteriori informazioni contattare il proprio referente
Hilti.
9 Problemi e soluzioni
it
Problema
Possibile causa
Soluzione
Lo strumento non si accende
Batteria scarica
Sostituire le batterie
Polarità delle batterie invertita
Inserire correttamente le batterie e
chiudere il vano batterie
Portare lo strumento in un Centro Riparazioni Hilti
Premere il tasto di misurazione
Tasto difettoso
Lo strumento non visualizza
nessuna distanza
Tasto di misurazione non premuto
Messaggi di errore frequenti,
oppure non esegue le misurazioni
Superficie di misurazione troppo illuminata dal sole
La superficie di misurazione riflette
Display difettoso
Superficie di misurazione troppo
scura
Forte luce solare da davanti
Non viene considerata l'astina
estraibile
Astina estraibile non completamente
aperta
Astina estraibile difettosa
Non viene considerata la prolunga di misurazione
Prolunga di misurazione non avvitata
correttamente
Foro filettato molto sporco
Nessun risultato nelle funzioni
Portare lo strumento in un Centro Riparazioni Hilti
Modificare la direzione di misurazione
– sole da dietro
Misurare su una superficie non riflettente
Utilizzare la targhetta bersaglio
PDA 50/ PDA 51/ PDA 52
Utilizzare la targhetta bersaglio
PDA 50/ PDA 51/ PDA 52
Aprire l'astina estraibile
Portare lo strumento in un Centro Riparazioni Hilti
Avvitare correttamente la prolunga di
misurazione
Pulire il foro filettato
Misurazioni di distanze mancanti
Calcolare la distanza mancante
Valore troppo elevato nel risultato (impossibile visualizzarlo)
Passare a un'unità di misura superiore
10 Smaltimento
ATTENZIONE
Uno smaltimento non conforme dei componenti potrebbe comportare i seguenti inconvenienti:
Durante la combustione di parti in plastica vengono prodotti gas tossici che possono causare problemi di salute.
Le batterie possono esplodere se sono danneggiate o notevolmente surriscaldate e, di conseguenza, possono causare
avvelenamenti, ustioni, corrosione o inquinamento.
Uno smaltimento sconsiderato può far sì che persone non autorizzate utilizzino l'attrezzatura in modo improprio,
provocando gravi lesioni a se stessi oppure a terzi, e inquinando l'ambiente.
Gli strumenti e gli attrezzi Hilti sono in gran parte realizzati con materiali riciclabili. Condizione essenziale per il
riciclaggio è che i materiali vengano accuratamente separati. In molte nazioni, Hilti si è già organizzata per provvedere
al ritiro dei vecchi strumenti / attrezzi ed al loro riciclaggio. Per informazioni al riguardo, contattare il Servizio Clienti
Hilti oppure il proprio referente Hilti.
56
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
Solo per Paesi UE
Non gettare le apparecchiature elettriche tra i rifiuti domestici.
Secondo la Direttiva Europea /CE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche e la sua
attuazione in conformità alle norme nazionali, le apparecchiature elettriche esauste devono essere
raccolte separatamente, al fine di essere reimpiegate in modo ecocompatibile.
Smaltire le batterie secondo le direttive nazionali vigenti in materia
it
11 Garanzia del costruttore
Hilti garantisce che l'attrezzo fornito è esente da difetti
di materiale e di produzione. Questa garanzia è valida a
condizione che l'attrezzo venga correttamente utilizzato e
manipolato in conformità al manuale d'istruzioni Hilti, che
venga curato e pulito e che l'unità tecnica venga salvaguardata, cioè vengano utilizzati per l'attrezzo esclusivamente materiale di consumo, accessori e ricambi originali
Hilti.
La garanzia si limita rigorosamente alla riparazione gratuita o alla sostituzione delle parti difettose per l'intera
durata dell'attrezzo. Le parti sottoposte a normale usura
non rientrano nei termini della presente garanzia.
Si escludono ulteriori rivendicazioni, se non diversamente disposto da vincolanti prescrizioni nazionali. In
particolare Hilti non si assume alcuna responsabilità
per eventuali difetti o danni accidentali o consequenziali diretti o indiretti, perdite o costi relativi alla possibilità / impossibilità d'impiego dell'attrezzo per qualsivoglia ragione. Si escludono espressamente tacite
garanzie per l'impiego o l'idoneità per un particolare
scopo.
Per riparazioni o sostituzioni dell'attrezzo o di singoli componenti e subito dopo aver rilevato qualsivoglia danno o
difetto, è necessario contattare il Servizio Clienti Hilti.
Hilti Italia SpA provvederà al ritiro dello stesso, a mezzo
corriere.
Questi sono i soli ed unici obblighi in materia di garanzia
che Hilti è tenuta a rispettare; quanto sopra annulla e
sostituisce tutte le dichiarazioni precedenti e / o contemporanee alla presente, nonché altri accordi scritti e / o
verbali relativi alla garanzia.
12 Dichiarazione di conformità CE (originale)
Denominazione:
Misuratore laser
Modello:
PD 40
Anno di progettazione:
2006
Sotto nostra unica responsabilità, dichiariamo che questo
prodotto è stato realizzato in conformità alle seguenti direttive e norme: 2006/95/CE, 2004/108/CE, 2011/65/EU,
EN ISO 12100.
Documentazione tecnica presso:
Hilti Entwicklungsgesellschaft mbH
Zulassung Elektrowerkzeuge
Hiltistrasse 6
86916 Kaufering
Deutschland
Hilti Corporation, Feldkircherstrasse 100,
FL‑9494 Schaan
Paolo Luccini
Head of BA Quality and Process Management
Business Area Electric Tools & Accessories
01/2012
Matthias Gillner
Executive Vice President
Business Area Electric
Tools & Accessories
01/2012
57
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
Hilti Corporation
Printed: 20.12.2013 | Doc-Nr: PUB / 5137544 / 000 / 01
320290 / A3
320290
Hilti = registered trademark of Hilti Corp., Schaan
W 3279 | 1213 | 00-Pos. 1 | 1
Printed in Germany © 2013
Right of technical and programme changes reserved S. E. & O.
*320290*
LI-9494 Schaan
Tel.: +423 / 234 21 11
Fax:+423 / 234 29 65
www.hilti.com
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising