NAD | C 390DD | manual | NAD C 390DD Direct Digital Powered DAC Amplifier Manuale utente

NAD C 390DD Direct Digital Powered DAC Amplifier Manuale utente
C 390DD
SVENSKA
РУССКИЙ
Manuale delle Istruzioni
NEDERLANDS
DEUTSCH
ITALIANO
ESPAÑOL
FRANÇAIS
Direct Digital Integrated Amplifier
ENGLISH
®
IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA
ENGLISH
CONSERVARE LE PRESENTI ISTRUZIONI IN MODO DA POTERLE
RIUTILIZZARE IN FUTURO. OSSERVARE TUTTI GLI AVVISI E LE ISTRUZIONI
RIPORTATE SULL’APPARECCHIATURA AUDIO.
1
2
3
FRANÇAIS
4
5
6
7
ESPAÑOL
8
9
ITALIANO
10
DEUTSCH
11
12
NEDERLANDS
13
SVENSKA
14
РУССКИЙ
2
Leggere le istruzioni - Occorre leggere tutte le istruzioni sulla sicurezza ed il
funzionamento prima di mettere in funzione il prodotto.
Conservare le istruzioni - Occorre conservare le istruzioni sulla sicurezza ed il
funzionamento come riferimento futuro.
Avvertenze di attenzione - Occorre rispettare tutte le avvertenze sul prodotto e
quelle contenute nelle istruzioni di funzionamento.
Seguire le istruzioni - Occorre seguire tutte le istruzioni di funzionamento ed uso.
Pulizia - Scollegare l’apparecchiatura dalla presa di corrente prima di procedere
alla sua pulizia. Non utilizzare detergenti liquidi o spray. Pulire solo con un panno
asciutto.
Accessori - Non usare mai un accessorio che non sia stato raccomandato dal
Costruttore, poiché si corre il rischio di gravi pericoli.
Acqua ed umidità - Non usare l’apparecchiatura nelle vicinanze di acqua, ad
esempio vicino alla vasca da bagno, al lavandino, all’acquaio, alla vasca della
lavanderia o vicino ad una piscina o simili.
Accessori - Non collocare questo prodotto su un carrello instabile, un treppiede,
una staffa o un tavolo. Il prodotto potrebbe cadere, provocando gravi lesioni
a bambini ed adulti, nonché danni gravi al prodotto stesso. Usare solo con
un carrello, un treppiede, una staffa oppure un tavolino del tipo consigliato
dal Costruttore o venduto insieme all’apparecchiatura. Qualsiasi elemento di
montaggio o supporto del prodotto deve rispettare le istruzioni del Costruttore,
con accessori raccomandati da quest’ultimo.
Occorre spostare con la massima cura l’insieme del prodotto e del carrello. Arresti
repentini, forza eccessiva e pavimento irregolare possono causare il
ribaltamento dell’apparecchiatura e del carrello.
Ventilazione - Nel cabinet vi sono delle scanalature e delle aperture
per la ventilazione e per garantire il funzionamento affidabile del prodotto e
proteggerlo dal surriscaldamento e tali aperture non devono essere ostruite o
coperte. Le apertura non devono mai essere ostruite collocando l’apparecchiatura
su un letto, poltrone, tappeti o altro. Questa apparecchiatura non va collocata in
un’unità chiusa, quale ad esempio una libreria o scaffali, a meno che non si assicuri
debita ventilazione, rispettando alla lettera tutte le istruzioni fornite dal costruttore.
Fonti di alimentazione - Questa apparecchiatura va fatta funzionare usando
solo la fonte di alimentazione indicata sull’etichetta. Se non si conosce l’esatto tipo
di corrente disponibile, interpellare il rivenditore del prodotto o la società fornitrice
dell’energia elettrica.
Il metodo primario per isolare l’amplificatore dall’alimentazione centrale è di
staccare la presa di rete. Assicurarsi che la presa di rete sia sempre accessibile
Disinserire il cavo di alimentazione CA dalla presa CA se l’unità non sarà usata per
vari mesi o anche di più.
Messa a terra o polarizzazione - Questo prodotto potrebbe essere dotato di
presa C.A. polarizzata (ovvero una presa con una lamella di contatto più grande
dell’altra). Essa può essere introdotta nella presa di corrente solo in un senso. Si
tratta di una caratteristica di sicurezza. Se non si riesce ad inserire completamente
la presa, provare a capovolgerla. Se l’attacco non è corretto, contattare un
elettricista per provvederà a sostituire l’uscita obsoleta. Non manomettere la
funzione di sicurezza della spina.
Protezione del cavo di alimentazione - I cavi vanno disposti in modo che
non possano venire calpestati od intrappolati da oggetti posti sopra oppure
contro questi cavi; prestare particolare attenzione ai cavi delle prese, portacavi
accessoriali e loro uscita dall’apparecchiatura.
Messa a terra dell’antenna esterna - Se al prodotto è connessa un’antenna
esterna o un sistema cavo, assicurarsi che l’antenna o il sistema cavo siano messi
a terra in modo da fornire una certa protezione contro i picchi di tensione e le
cariche elettrostatiche accumulate. L’Articolo 810 del Codice elettrico nazionale
(National Electrical Code), ANSI/NFPA 70, fornisce le informazioni sulla corretta
messa a terra del supporto antenna e della struttura di sostegno, sulla messa
a terra del capocorda ad un’unità di scarico dell’antenna, sulle dimensioni dei
conduttori della messa a terra, sull’ubicazione dell’unità di scarico dell’antenna,
sulla connessione agli elettrodi della messa a terra e sui requisiti per l’elettrodo
della messa a terra.
NOTA PER L’INSTALLATORE DELL’IMPIANTO CATV
Questa nota viene fornita allo scopo di richiamare l’attenzione dell’installatore dell’impianto
CATV sulla Sezione 820-40 del NEC che fornisce le linee guida per la corretta messa a terra
ed in particolare specifica che la terra del cavo dovrà essere collegata all’impianto di messa
a terra dell’edificio, il più vicino possibile per quanto consentito al punto di entrata del cavo.
15 Lampi - Per una protezione aggiuntiva di questo prodotto durante un temporale
con lampi, o quando lo si lascia incustodito ed inutilizzato per un lungo periodo
di tempo, scollegarlo dalla presa a muro e staccare l’antenna o l’impianto cavo.
In questo modo si evita il rischio di guastare l’apparecchiatura in caso di lampi e
sovratensione.
16 Linee di alimentazione - Non si deve collocare un impianto di antenna esterna
nei pressi di linee di alimentazione sospese o altri circuiti della luce elettrica o di
alimentazione, o dove possa cadere dentro tali linee o circuiti di alimentazione.
Quando si installa un impianto di antenna esterna, occorre prestare estrema
attenzione a non toccare tali linee o circuiti di alimentazione dato che il contatto
con questi ultimi potrebbe essere fatale.
17 Sovraccarico - Non sovraccaricare le uscite a muro, i cavi di prolunga o i portacavi
accessoriali, poiché si corre il rischio di incendio o scosse elettriche.
18 Ingresso di oggetti e liquidi - Non infilare mai alcun oggetto attraverso le
aperture dell’apparecchiatura, poiché si corre il rischio di contattare punti sotto
tensione pericolosa oppure cortocircuitare sottogruppi e causare incendi o scosse
elettriche. Non rovesciare mai alcun liquido sul prodotto.
ATTENZIONE: L’APPARECCHIO NON DOVRÀ ESSERE ESPOSTO A
GOCCIOLAMENTI O SPRUZZI E NON VI SI DOVRÀ COLLOCARE SOPRA ALCUN
OGGETTO CONTENENTE IQUIDI. AL PARI DI QUALSIASI ALTRO PRODOTTO
ELETTRONICO, PRESTARE ATTENZIONE E NON VERSARE LIQUIDI IN ALCUNA
PARTE DELL’IMPIANTO. IN CASO CONTRARIO, NE POTREBBERO DERIVARE
DANNI E/O PERICOLO DI INCENDIO.
19 Danni che richiedono assistenza - Scollegare questo prodotto dalla presa a
muro ed affidarla a personale esperto nei casi indicati qui sotto:
20 Parti di ricambio - Quando occorrono parti di ricambio, assicurarsi che il tecnico
utilizzi soltanto quei componenti prescritti dal costruttore o che vantano le
medesime caratteristiche del complessivo originale. Sostituzioni non autorizzate
possono provocare incendi, scosse elettriche o altri pericoli.
21 Verifica di sicurezza - Al termine di ogni intervento di assistenza o riparazione
del prodotto, chiedere al tecnico di effettuare tutte le verifiche di sicurezza
previste, per stabilire effettivamente che il prodotto funzioni come prescritto.
22 Montaggio a parete o sul soffitto - Il prodotto deve essere montato a parete o
sul soffitto soltanto seguendo le istruzioni del costruttore.
23 Calore - Non installare accanto a fonti di calore, ad esempio caloriferi, valvole di
tiraggio, stufe o altre apparecchiature (compresi gli amplificatori) che producono
calore.
24 Cuffie - Un’eccessiva pressione sonora dai diffusori o dalle cuffie può provocare la
perdita dell’udito.
25 Smaltimento delle batterie - Quando si smaltiscono batterie usate, rispettare le
normative governative o le istruzioni pubbliche ambientali in vigore nel proprio
paese o zona.
Le batterie (il gruppo batterie o le batterie installate) non devono essere esposte a
calore eccessivo, come ad esempio luce solare, fuoco o simili.
ATTENZIONE
Modifiche o cambiamenti dell’apparecchiatura non approvati dalla NAD Electronics
possono rendere nulla l’autorizzazione all’uso.
PRECAUZIONI RIGUARDANTI LA COLLOCAZIONE
Per garantire una corretta ventilazione, assicurarsi di lasciare uno spazio attorno all’unità
(considerando le dimensioni esterne più grandi, incluse le sporgenze) che sia uguale o
superiore a quanto illustrato di seguito.
Pannelli sinistro e destro: 10 cm
Pannello posteriore: 10 cm
Pannello superiore: 10 cm
FRANÇAIS
ESPAÑOL
IL PUNTO ESCLAMATIVO RACCHIUSO ALL’INTERNO DI UN TRIANGOLO
EQUILATERO HA LO SCOPO DI AVVISARE L’UTENTE CHE LA
DOCUMENTAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO CONTIENE IMPORTANTI
ISTRUZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO E ALLA MANUTENZIONE
DELL’APPARECCHIATURA
INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA E LO SMALTIMENTO DELLE
PILE USATE (DIRETTIVA 2006/66/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO
E DEL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA) (SOLO PER CLIENTI
DELL’UNIONE EUROPEA)
Le pile che presentano uno qualsiasi di questi
simboli devono essere trattate come “raccolta
differenziata” e non come rifiuto urbano. Si
incoraggia l’implementazione delle misure
necessarie atte a massimizzare la raccolta
differenziata delle pile usate e ridurre al minimo
lo smaltimento delle pile assieme ai rifiuti urbani
misti.
Si esortano gli utenti finali a non disfarsi delle
pile usate assieme ai rifiuti urbani indifferenziati. Al fine di ottenere un
livello elevato di riciclaggio delle pile usate, si raccomanda di disfarsene
separatamente e in modo opportuno mediante i punti di raccolta locali. Per
ulteriori informazioni sulla raccolta e il riciclaggio delle pile usate, rivolgersi
all’autorità locale, al servizio di smaltimento dei rifiuti o al punto vendita
presso il quale sono stati acquistati gli articoli.
L’osservanza delle normative e la conformità a queste ultime relativamente al
corretto smaltimento delle pile usate consentono di evitare effetti pericolosi
per la salute umana e di prevenire l’impatto negativo delle pile e delle pile
usate sull’ambiente, contribuendo così a proteggere, conservare e migliorare la
qualità dell’ambiente.
ITALIANO
IL FULMINE CON IL SIMBOLO DELLA FRECCIA RACCHIUSO ALL’INTERNO
DI UN TRIANGOLO EQUILATERO HA LO SCOPO DI ATTIRARE L’ATTENZIONE
DELL’UTENTE SULLA PRESENZA DI “TENSIONI PERICOLOSE” NON ISOLATE
ALL’INTERNO DELL’INVOLUCRO DEL PRODOTTO, LE QUALI POTREBBERO
ESSERE TALI DA COSTITUIRE UN RISCHIO DI SCOSSA ELETTRICA PER LE
PERSONE.
I materiali potranno essere riutilizzati conformemente a quanto previsto dai simboli che
li contrassegnano. Il riutilizzo e il riciclaggio dei materiali usati, insieme a qualunque altra
forma di riciclaggio di prodotti usati, rappresentano un importante contributo alla tutela
dell’ambiente. Le sedi delle amministrazioni locali sapranno indicare tutti punti che si
occupano dello smaltimento dei rifiuti.
DEUTSCH
ATTENZIONE
PER EVITARE SCOSSE ELETTRICHE, ALLINEARE LA LAMELLA LARGA DELLA SPINA CON LA
FESSURA LARGA DELLA PRESA E INSERIRLA FINO IN FONDO.
NOTE DI TUTELA AMBIENTALE
Al termine del ciclo di vita utile, il prodotto non va gettato fra i comuni
rifiuti domestici, ma deve essere consegnato a un punto di raccolta per il
riciclaggio dei dispositivi elettrici ed elettronici. Tale necessità è evidenziata
anche dal simbolo presente sul prodotto, sull’imballaggio e nel manuale
di istruzioni.
REGISTRARE IL NUMERO DEL PROPRIO MODELLO (SUBITO, MENTRE LO SI
PUÒ VEDERE)
Il modello e il numero di serie del nuovo C 390DD sono reperibili sul retro dell’involucro
dell’unità. In caso di futura necessità, suggeriamo di annotare questi numeri qui di seguito:
NEDERLANDS
AVVERTENZA
AL FINE DI RIDURRE IL RISCHIO DI INCENDIO O SCOSSE ELETTRICHE, ASSICURARSI SEMPRE
CHE L’APPARECCHIATURA SIA TENUTA BEN LONTANA DA UMIDITÀ E PIOGGIA.
ENGLISH
IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA
Modello n. :. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . РУССКИЙ
SVENSKA
N. di serie:. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . NAD è un marchio registrato di NAD Electronics International, divisione della Lenbrook Industries Limited
Copyright 2012, NAD Electronics International, divisione della Lenbrook Industries Limited
3
INTRODUZIONE
INDICE
ENGLISH
IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA. . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
FRANÇAIS
ESPAÑOL
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
GRAZIE PER AVER SCELTO NAD
Il NAD C 390DD rappresenta un nuovo concetto nell’amplificazione, grazie
all’architettura di avanguardia del suo sistema audio. Il C 390DD non ha
stadi analogici nel percorso del segnale: la musica rimane digitale fino
all’uscita dell’altoparlante. Tutte le funzioni di preamplificazione vengono
eseguite nel dominio digitale senza gli spostamenti di fase, rumore e
distorsioni che affliggono tutti i sistemi analogici. Il C 390DD ha dimensioni
ridotte, grande potenza e basso consumo energetico; è aggiornabile e
quindi “a prova di futuro”; il suo funzionamento è pilotato dal software;
inoltre è compatibile con sistemi precedenti, è facilmente integrabile
e dispone di una nuova architettura di sistema ad alta definizione.
L’architettura a 35 bit del C 390DD e l’orologio master a 108 MHz ne fanno
una delle tecnologie DAC più precise.
FUNZIONAMENTO
Come con tutti i nostri prodotti, la filosofia di progettazione “Music First”
(La musica al primo posto) di NAD ha ispirato anche la progettazione del
C 390DD, tanto che possiamo garantire in tutta tranquillità un’esperienza
di ascolto all’avanguardia e dalla qualità degna di essere apprezzata dagli
audiofili.
INTRODUZIONE
INFORMAZIONI PRELIMINARI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
CONTENUTO DELLA CONFEZIONE DEL PRODOTTO. . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
SCELTA DI UNA COLLOCAZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
PANNELLO ANTERIORE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
PANNELLO POSTERIORE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
MDC CLASSIC UPGRADE SLOT
(SLOT DI AGGIORNAMENTO MDC CLASSIC). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
DD HDM‑1 (DIRECT DIGITAL HDMI) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
DD AP‑1 (DIRECT DIGITAL ANALOG-PHONO). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
TELECOMANDO AVR 4. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
USO DEL TELECOMANDO AVR 4. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
LIBRERIA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
ITALIANO
DEUTSCH
UTILIZZO DEL C 390DD. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
SELEZIONE DELLE SORGENTI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
VISUALIZZAZIONE DEL MENU PRINCIPALE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
MENU PRINCIPALE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
BASS/TREBLE (BASSI/ACUTI). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
BALANCE (BILANCIAMENTO). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
MENU SETUP. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
EQUALIZATION/ROOM EQ
(EQUALIZZAZIONE/EQUALIZZAZIONE AMBIENTE). . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
POLARITY (POLARITÀ). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
LISTENING MODE (MODO DI ASCOLTO). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
SPEAKER COMPENSATION
(COMPENSAZIONE ALTOPARLANTE). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
PRE OUT/SUBWOOFER. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
SOFT CLIPPING DIGITALE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
IR CHANNEL (CANALE IR). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
SOURCE SETUP (IMPOSTAZIONE SORGENTE). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
SINGLE-ENDED/BALANCED (ASIMMETRICO/BILANCIATO). . . . . . . . . . . 18
PHONO. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
ALTRE CARATTERISTICHE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
MODALITÀ USB. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
ASCOLTO DEL DISPOSITIVO USB. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
ASCOLTO DAL COMPUTER . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
RINOMINA DI UN INGRESSO SORGENTE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
NEDERLANDS
SEZIONE DI RIFERIMENTO
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
RIPRISTINO DELLE IMPOSTAZIONI INIZIALI DI C 390DD. . . . . . . . . . . . . . 22
CARATTERISTICHE TECNICHE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
SVENSKA
РУССКИЙ
4
Consigliamo di dedicare qualche minuto adesso alla lettura completa di
questo manuale. Investire un po’ di tempo ora, all’inizio, potrebbe farne
risparmiare un bel po’ in seguito e di sicuro è il miglior modo per essere
sicuri di stare ricavando il massimo dal proprio investimento nel NAD
C 390DD.
Ancora una cosa: sollecitiamo ad effettuare la registrazione della proprietà
del C 390DD sul sito web di NAD:
http://NADelectronics.com/salon
Per le informazioni sulla garanzia, contattare il proprio distributore locale.
NAD NON È RESPONSABILE DI QUALSIASI DISCREPANZA TECNICA O
DELL’INTERFACCIA UTENTE NEL PRESENTE MANUALE. IL MANUALE
DELLE ISTRUZIONI DI C 390DD È SOGGETTO A MODIFICHE SENZA
PREAVVISO. VISITARE IL SITO WEB NAD PER LA VERSIONE PIÙ
RECENTE DEL MANUALE DI ISTRUZIONI DI C 390DD.
INTRODUZIONE
ENGLISH
INFORMAZIONI PRELIMINARI
CONTENUTO DELLA CONFEZIONE DEL PRODOTTO
La confezione di C 390DD contiene quanto segue:
• Cavo di alimentazione CA staccabile
• Il telecomando AVR 4 con 2 (due) batterie di tipo AA
• Guida rapida C 390DD
FRANÇAIS
CONSERVARE L’IMBALLAGGIO
Si consiglia di conservare la confezione e l’imballaggio in cui viene fornito
il C 390DD. La confezione originale costituisce la soluzione più sicura
per il trasporto o lo spostamento di C 390DD. Abbiamo visto fin troppi
componenti, altrimenti perfetti, restare danneggiati durante il trasporto per
mancanza di un contenitore adeguato, pertanto: la scatola va conservata!
SCELTA DI UNA COLLOCAZIONE
РУССКИЙ
SVENSKA
NEDERLANDS
DEUTSCH
ITALIANO
ESPAÑOL
Scegliere un’ubicazione ben ventilata (con diversi centimetri su entrambi
i lati e sul retro) e in grado di garantire una linea visiva sgombra, entro 8
metri, tra il pannello anteriore di C 390DD e la posizione di ascolto/visione
primaria. Ciò permetterà comunicazioni affidabili con il telecomando a
infrarossi. Il C 390DD genera una modesta quantità di calore, ma non tale
da causare problemi ai componenti adiacenti. In particolare, è importante
fornire un’adeguata ventilazione.
5
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
PANNELLO ANTERIORE
ENGLISH
FRANÇAIS
ESPAÑOL
1
2
3
4
5
1 TASTO STANDBY
• Premere questo tasto per accendere C 390DD dalla modalità
Standby. La spia LED di Standby passa dal colore ambra al blu e
si illumina il VFD. Premere di nuovo il tasto STANDBY per riportare
l’unità in modalità Standby.
ITALIANO
NOTA
Per accendere il C 390DD dalla modalità standby o per riportarlo in
modalità standby, l’interruttore di alimentazione sul pannello posteriore
deve essere in posizione di accensione (ON).
DEUTSCH
2 LED STANDBY
• Questa spia si accende e diventa di color ambra quando il C 390DD
è in modalità Standby.
• Quando il C 390DD è attivato dalla modalità di standby, questa spia
si accende con luce blu.
NEDERLANDS
3 Tasti NAVIGATION ed ENTER
I tasti di navigazione [d/f/a/s] ed [ENTER] (Invio) hanno varie
applicazioni specifiche a seconda delle modalità. Il tasto rotondo
centrale è designato come tasto [ENTER] di solito, lo si preme per
completare una selezione, una procedura, una sequenza o altre funzioni
del caso.
SVENSKA
4 USB DIGITALE ANTERIORE
• Collegare un dispositivo di archiviazione di massa USB a questo
ingresso. Tipici dispositivi USB di memorizzazione di massa
compatibili con il C 390DD includono dispositivi portatili a memoria
flash e dischi rigidi esterni (con formattazione FAT32 ).
• Vedere anche l’argomento ASCOLTO DEL DISPOSITIVO USB nella
sezione ALTRE CARATTERISTICHE nella pagina FUNZIONAMENTO.
5 VACUUM FLUORESCENT DISPLAY (VFD)
• Visualizza le informazioni visive sulla sorgente corrente. Le
informazioni fornite sono generate dalla sorgente.
• Mostra opzioni di menu e altre funzioni correlate.
РУССКИЙ
6
6
7
8
6
SENSORE A DISTANZA
• Puntare il AVR 4 verso il sensore a distanza e premere i tasti.
• Non esporre il sensore del telecomando di C 390DD ad una fonte di
luce forte quali luce del sole diretta o artificiale. Così facendo, infatti,
si rischia di non poter comandare il C 390DD tramite il telecomando.
Distanza: Circa 7 metri dalla parte anteriore del sensore a distanza.
Angolazione: Circa 30° in ogni direzione della parte anteriore del
sensore a distanza.
7 a SOURCE s
• Premere ripetutamente per passare da una selezione all’altra: Digital
Coaxial 1, Digital Coaxial 2, Digital Optical 1, Digital Optical 2, Digital
AES/EBU, Computer, Digital USB Back e Digital USB Front.
• Se vengono installati moduli opzionali come il DD HDM‑1 (Direct
Digital HDMI) e DD AP‑1 (Direct Digital Analog/Phono), le selezioni
sorgente continueranno con le sorgenti corrispondenti di tali
moduli.
8 VOLUME
• Il controllo del volume consente di regolare la sonorità globale
dei segnali alimentati agli altoparlanti. Il controllo del volume è
caratterizzato da perfetto tracciamento del segnale e perfetto
bilanciamento dei canali. Il risultato è un funzionamento silenzioso
altamente lineare.
• Girare in senso orario per aumentare il livello di volume, in senso
antiorario per diminuirlo.
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
8
9
10
11
12
FRANÇAIS
7
ENGLISH
PANNELLO POSTERIORE
4
5
6
ESPAÑOL
3
ATTENZIONE!
Prima di realizzare alcuna connessione, assicurarsi che il C 390DD sia spento o scollegato dall’alimentazione. Si consiglia inoltre di spegnere o scollegare
dall’alimentazione tutti i componenti associati mentre si effettuano o si interrompono eventuali collegamenti di segnale o di alimentazione CA.
4 COAXIAL IN 1-2, OPTICAL IN 1-2
• Collegare alla corrispondente uscita ottica o coassiale digitale
di sorgenti quali lettori CD o BD/DVD, decoder digitali via cavo,
sintonizzatori digitali e altri componenti.
COAXIAL OUT, OPTICAL OUT,
• Collegare le uscite ottiche o coassiali ai corrispondenti ingressi
digitali di dispositivi compatibili quali ricevitore, schede audio per
computer o altri elaboratori digitali.
CABLAGGIO DUPLICE
La maggior parte degli altoparlanti moderni di alta qualità offre
l’opzione di cablaggio duplice. La quale separa il crossover alle alte
frequenze da quello alle basse frequenze. In tal modo si realizza un
miglioramento delle prestazioni, in quanto si impedisce che le correnti
di ritorno alle basse frequenze compromettano le prestazioni alle alte
frequenze. Se si decide di realizzare il cablaggio duplice, assicurarsi di
rimuovere i “collegamenti” all’altoparlante che connette le sezioni LF
(bassa frequenza) e HF (alta frequenza). Tali collegamenti sono forniti
per comodità nel caso si utilizzi una connessione a cavo singolo.
Per ulteriori informazioni, vedere il manuale di istruzioni fornito con
l’altoparlante.
NEDERLANDS
3 DIGITAL AES/EBU
• È possibile connettere a questo connettore XLR il flusso audio
digitale proveniente da sorgenti audio professionali, come lettori
per SACD/CD o processori.
• Si consiglia di interfacciare le sorgenti di fascia alta aventi frequenze
di campionamento più alte, ad esempio 176 kHz e 192 kHz, con
un connettore di ingresso AES/EBU IN, il quale si adatta bene alla
gestione di sorgenti con frequenze di campionamento molto
elevate.
Sono disponibili due serie di uscite SPEAKER, aventi funzionalità
identiche (connessione in parallelo). Tali uscite sono fornite per facilitare
il duplice cablaggio con cavi pesanti per audiofili. Prima di accendere
C 390DD, controllare attentamente le connessioni agli altoparlanti.
NOTA
Usare un trefolo di calibro minimo 16 (AWG). È possibile realizzare
connessioni a C 390DD tramite spinotti a banana. È anche possibile
utilizzare fili scoperti o perni per allentare il dado di plastica del
terminale e ottenere una connessione scoperta e pulita; serrare
nuovamente con attenzione. Per ridurre al minimo il pericolo di
cortocircuiti, assicurarsi di utilizzare solo 1/2 pollice (1,3 cm) di cavo
spellato o di pin per la connessione.
SVENSKA
2 USB DIGITALE POSTERIORE
• Collegare un dispositivo di archiviazione di massa USB a questo
ingresso. Tipici dispositivi USB di memorizzazione di massa
compatibili con il C 390DD includono dispositivi portatili a memoria
flash e dischi rigidi esterni (con formattazione FAT32 ).
5 SPEAKERS (DIFFUSORI o ALTOPARLANTI)
Collegare l’altoparlanti di destra ai terminali marcati “R +” e “R-”,
assicurandosi che “R+” sia collegato al terminale “+” sull’altoparlanti e “R-”
al terminale “-”. Collegare l’altoparlanti di sinistra ai terminali marcati “L +”
e “L-”, assicurandosi che “L+” sia collegato al terminale “+” sull’altoparlanti
e “L-” al terminale “-”.
РУССКИЙ
1 COMPUTER
• Utilizzando un connettore cavo da Tipo A a Tipo B (da acquistare
separatamente), interfacciare l’audio del computer a questo
ingresso USB Tipo B asincrono per lo streaming diretto dei contenuti
PCM 24/96 dal PC o Mac.
• Vedere anche l’argomento ASCOLTO DAL COMPUTER nella sezione
ALTRE CARATTERISTICHE nella pagina FUNZIONAMENTO.
ITALIANO
2
DEUTSCH
1
7
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
PANNELLO POSTERIORE
ENGLISH
6 TERMINALE DI TERRA
È necessario che C 390DD sia connesso a una presa c.a. dotata di messa
a terra o disponga di una messa a terra separata. Utilizzare questo
terminale per eseguire correttamente la messa a terra di C 390DD. È
possibile utilizzare un cavo di terra conduttore o simile per connettere
C 390DD alla terra tramite questo terminale di terra. Dopo l’inserimento,
serrare il terminale per assicurare il cavo.
FRANÇAIS
ILLUSTRAZIONE DI ESEMPIO DELLA MESSA A TERRA DI C 390DD
TRAMITE IL TERMINALE DI TERRA DEL PANNELLO POSTERIORE
9 RS 232
NAD è partner certificato di AMX e Crestron e fornisce il supporto
completo di tali periferiche esterne. Per ulteriori informazioni sulla
compatibilità di AMX e Crestron con NAD visitare il sito Web NAD. Per
ulteriori informazioni, consultare il proprio specialista audio NAD.
• Utilizzando un cavo seriale RS-232 (non in dotazione), connettere
questa interfaccia a qualsiasi PC compatibile con Windows® per
consentire il controllo remoto di C 390DD tramite controller esterni
compatibili.
• Vedere il sito Web NAD per informazioni riguardo al protocollo
RS232 e all’interfaccia del computer.
ESPAÑOL
10 PRE OUT/SUBW (1,2)
• Questi terminali di uscita hanno una doppia funzione. Sono utilizzati
come terminali PRE OUT oppure SUBWOOFER.
• Questi terminali sono attivati o disattivati tramite il sottomenu Pre
Out/Subwoofer del menu SETUP (impostazione).
• Vedere anche l’argomento PRE OUT/SUBWOOFER nella sezione
UTILIZZO DEL C 390DD nella pagina FUNZIONAMENTO.
ITALIANO
NOTE
• Nell’illustrazione precedente si mostra la connessione di C 390DD
alla terra tramite un tubo dell’acqua in metallo. Dal momento
che è possibile esistano altri punti di messa a terra nella propria
abitazione, rivolgersi a un elettricista qualificato il quale individuerà
e/o installerà correttamente il conduttore di terra. NAD declina
qualsiasi responsabilità di malfunzionamenti, danni o costi associati
all’installazione, connessione o messa a terra di C 390DD.
• Il cavo di terra non è in dotazione di C 390DD.
DEUTSCH
NEDERLANDS
7 +12V TRIGGER OUT (USCITA TRIGGER A +12V)
+12V TRIGGER OUT si usa per controllare l’apparecchiatura esterna
dotata di un’entrata +12V trigger.
• Connettere questa uscita +12V TRIGGER OUT (Uscita trigger a
+12V) al jack dell’ingresso +12V DC (+12 V C.C.) corrispondente
dell’apparecchiatura remota, utilizzando un cavo mono con una
spina maschio da 3,5 mm.
• Questa uscita sarà a 12V quando C 390DD è acceso e a 0 V quando
l’unità è spenta o in modo standby.
SVENSKA
+12V TRIGGER IN (INGRESSO TRIGGER +12 V)
Con questo ingresso attivato dall’alimentazione c.c. a 12 V, il C 390DD
può essere attivato dalla modalità standby in remoto da dispositivi
compatibili quali amplificatori, preamplificatori, sintonizzatori, ecc.
Se l’alimentazione c.c. a 12 V viene scollegata, il C 390DD ritorna alla
modalità standby.
• Collegare questo ingresso trigger +12 V al jack dell’uscita “+12V DC”
(+12 V c.c.) corrispondente del componente remoto utilizzando un
cavo mono con una spina maschio da 3,5 mm. Per usare questa
funzionalit, il dispositivo di controllo deve essere dotato di un’uscita
di innesco a +12V.
РУССКИЙ
8 IR IN
Questo ingresso è collegata ad un’uscita di un ripetitore (Xantech
o simile) IR (ad infrarossi) o all’uscita IR di un altro componente per
consentire il controllo di C 390DD da una ubicazione remota.
8
11 INGRESSO CORRENTE DI RETE CA
C 390DD è fornito con un cavo di alimentazione di rete CA distinto.
Prima di connetterlo a una presa a muro funzionante, assicurarsi che il
cavo sia fermamente connesso alla presa di ingresso corrente di rete CA
di C 390DD.
• Prima di staccare il cavo dalla presa di ingresso corrente di rete di
C 390DD, scollegare sempre la spina del cavo di alimentazione di
rete CA dalla presa a muro.
12 POWER (ALIMENTAZIONE)
• Connettere C 390DD all’alimentazione di rete.
• Quando l’interruttore di alimentazione (POWER) si trova nella
posizione ON, C 390DD entra il modalità Standby, indicata dal colore
giallo del LED Standby. Premere il pulsante Standby del pannello
anteriore o il pulsante [ON] del telecomando AVR 4 per accendere
C 390DD dalla modalità Standby.
• Se si prevede di non utilizzare l’amplificatore per periodi di tempo
prolungati (ad esempio in occasione di un periodo di vacanza)
portare l’interruttore POWER in posizione OFF.
• Se l’interruttore POWER (di alimentazione) del pannello posteriore
è disinserito (OFF), non è possibile accendere C 390DD utilizzando
il tasto STANDBY del pannello anteriore o il tasto [ON] del
telecomando AVR 4.
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
Per tenere il passo di una tale continua evoluzione della tecnologia, il team
di progettazione NAD ha collocato tutti i circuiti di interfaccia digitale del
C 390DD su moduli facilmente aggiornabili. Questo sistema è definito da
NAD come costruzione modulare (MDC - Modular Design Construction). Il
C 390DD include già un modulo MDC - il DD USB 1 (Direct Digital USB), che
offre terminali di ingresso USB di tipo A e tipo B.
Esistono inoltre altri due moduli MDC opzionali – DD HDM‑1 e DD AP‑1.
Rimuovere i coperchi per installare i moduli MDC opzionali. Rivolgersi al
proprio rivenditore NAD per procurarsi i moduli DD HDM‑1 e DD AP‑1 e per
le istruzioni su come installarli nel C 390DD.
DD HDM‑1 (DIRECT DIGITAL HDMI)
Il modulo DD HDM‑1 offre tre terminali d’ingresso HDMI e un’uscita HDMI
con passante video. Con il modulo DD HDM‑1 installato, il C 390DD può
essere al centro di un sistema “Video 2.0” che utilizza la colonna sonora PCM a
due canali obbligatori da Blu-ray o DVD in modo da offrire una convincente
rappresentazione ad alta definizione di qualità cinematografica. Il modulo
DD HDM‑1 è totalmente compatibile con il video 3D ma senza decodificazione
dell’audio surround o elaborazione video.
A PHONO: Ingresso per una cartuccia phono
C
di tipo MC (Moving Coil) o MM (Moving
A
Magnet). Collegare il doppio connettore
RCA dal giradischi a questo ingresso.
B
B SE IN (SINGLE-ENDED)(ASIMMETRICO):
Utilizzare una coppia di cavi RCA-RCA
per connettere queste prese alle uscite
D
analogiche sinistra e destra di un lettore per
CD, preamplificatore o processore.
C CONNETTORE “PHONO GROUND”
(MASSA PICK-UP): Spesso i doppi cavi
RCA dal giradischi sono dotati di un cavo di
massa a filo singolo. Usare il connettore di massa del fono del C 390DD
per collegare questo cavo. Svitare il terminale in modo da scoprire il foro
nel quale va inserito il cavo. Dopo l’inserimento, serrare il terminale per
assicurare il cavo.
D BALANCED (BILANCIATO): Collegare la sorgente audio XLR a
questi ingressi. Assicurarsi di attenersi alle configurazioni dei piedini
appropriate: Piedino 1: Terra, Piedino 2: Positivo (segnale in tensione) e
Piedino 3: Negativo (ritorno del segnale).
A
DEUTSCH
A HDMI OUT (Uscita HDMI): Collegare HDMI
Monitor OUT ad un HDTV o proiettore con
entrata HDMI.
B HDMI 1 -3: Collegare le entrate HDMI ai
connettori HDMI OUT di componenti sorgente
come un lettore DVD, un lettore Blu-ray Disc o
HDTV satellitare/scatola di giunzione.
Il DD AP‑1 è costituito dai seguente terminali di ingresso a livello di linea:
PHONO, SINGLE-ENDED (ANALOG) and BALANCED.
FRANÇAIS
Il formato di distribuzione dei contenuti digitali è in continua evoluzione
nei sistemi totalmente digitali quali il C 390DD. Ciascuno di questi formati in
genere richiede hardware e software specializzati, spesso con IP in licenza e
protezione contro la copia dei contenuti.
ESPAÑOL
DD AP‑1 (DIRECT DIGITAL ANALOG-PHONO)
Il modulo DD AP‑1 utilizza una conversione da analogico a digitale di alta
qualità in modo da rendere le sorgenti analogiche compatibili con i circuiti
completamente digitali del C 390DD. Il circuito PHONO ha impostazioni
dell’impedenza per MM e MC con impostazione automatica del guadagno.
ITALIANO
MDC CLASSIC UPGRADE SLOT
(SLOT DI AGGIORNAMENTO MDC CLASSIC)
ENGLISH
PANNELLO POSTERIORE
B
РУССКИЙ
SVENSKA
NEDERLANDS
ATTENZIONE
Prima di collegare e scollegare eventuali cavi HDMI, occorre spegnere
(OFF) e scollegare dalla presa CA sia C 390DD che la sorgente
complementare. La mancata osservanza di tale norma potrebbe
danneggiare in modo permanente tutte le apparecchiature collegate
attraverso prese HDMI.
9
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
TELECOMANDO AVR 4
ENGLISH
USO DEL TELECOMANDO AVR 4
1
2
FRANÇAIS
3, 4
7
6
5
8
10
9
11
Il telecomando serve per tutte le funzioni principali del C 390DD. AVR 4 può anche essere utilizzato
per comandare direttamente altri prodotti NAD che rispondono ai codici di telecomando comuni
applicabili, compresi i modelli di ricevitori stereo, amplificatori integrati e preamplificatori NAD.
Dispone inoltre di comandi aggiuntivi per controllare in remoto i lettori per CD,i sintonizzatori AM/
FM e i sintonizzatori dedicati AM/FM/DB. Può funzionare fino ad una distanza massima di 7m. Si
consiglia l’uso di batterie alcaline per massimizzarne la durata di esercizio. Inserire nel vano posteriore
del telecomando due batterie AA. Durante la sostituzione delle batterie, fare attenzione a rispettare la
posizione indicata dall’immagine riportata sul fondo del vano batterie.
NOTA
Il telecomando fornito con il C 390DD è del tipo universale NAD, realizzato specificatamente in
modo che funzioni perfettamente con moltissimi modelli NAD. Alcuni tasti sono applicabili solo a
specifici modelli NAD. Per assistenza, contattare il rivenditore o lo specialista audio NAD.
ESPAÑOL
1 ON, OFF
Il telecomando AVR 4 ha un tasto di accensione e spegnimento a parte.
ON (ACCESO): Commutare il C 390DD dalla modalità standby a quella operativa.
OFF (SPENTO): Commutare il C 390DD alla modalità standby.
12
15
ITALIANO
14
13
16
NOTA
Per accendere il C 390DD dalla modalità standby o per riportarlo in modalità standby, l’interruttore
di alimentazione sul pannello posteriore deve essere in posizione di accensione (ON).
2 DEVICE SELECTOR (SELETTORE DEL DISPOSITIVO)
Un tasto Seleziona dispositivo stabilisce soltanto quale componente controllerà il AVR 4, non
realizza alcuna funzione sul C 390DD.
• Premere il tasto DEVICE SELECTOR (Selettore del dispositivo) desiderato per dirigere i tasti
applicabili a una pagina di comandi relativi al dispositivo selezionato. Dopo aver selezionato
un dispositivo, è possibile premere i tasti corrispondenti del telecomando AVR 4 applicabili al
dispositivo selezionato.
DEUTSCH
3 SELETTORI DI INGRESSO
Per l’utilizzo di queste funzioni, consultare le etichette corrispondenti stampate sulla piastra
anteriore del telecomando e i tasti assegnati a tali funzioni.
• Impostare DEVICE SELECTOR su “AMP” per accedere a questi tasti.
La tabella seguente illustra l’ingresso sorgente corrispondente del C390DD quando si preme il
pulsante AVR 4 specificato.
NEDERLANDS
SVENSKA
PULSANTE AVR 4
INGRESSO SORGENTE C390DD
INPUT 1
Digital Coaxial 1
INPUT 2
Digital Coaxial 2
INPUT 3
Digital Optical 1
INPUT 4
Digital Optical 2
INPUT 5
Digital AES EBU
INPUT 6
Computer
INPUT 7
Digital USB Back
FRONT
Digital USB Front
SOURCE 5/6
Commutare tra le sorgenti di ingresso, comprese quelle dai moduli DD HDM‑1
e DD AP‑1, se sono installati.
4 TASTI NUMERICI
Essi consentono l’input diretto di piste per lettore CD e l’accesso diretto al canale/preimpostazione
per i sintonizzatori ed ricevitori.
РУССКИЙ
5 A/V PSET
In combinazione con i tasti numerici, premere un numero di preimpostazione da 1 a 5. Notare
che è possibile configurare le preimpostazioni tramite il menu A/V Presets (Creazione delle
Preimpostazioni AV). Non è applicabile a C 390DD.
10
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
ENGLISH
TELECOMANDO AVR 4
6 DIMMER (LUMINOSITÀ)
• Ridurre o ripristinare la luminosità del VFD.
• Attivando questo tasto, la luminosità del display anteriore varierà in misura diversa a seconda
del modello NAD.
• Utilizzare con NAD C 390DD e altri modelli di ricevitori stereo, sintonizzatori e lettori per CD
NAD compatibili.
FRANÇAIS
7 TEST
Premere per avviare la modalità TEST diffusore mentre è evidenziata l’opzione “Speaker Levels”
(livelli dei diffusore) nel menu “Speaker Setup” (impostazione dei diffusore). Non è applicabile a
C 390DD.
ESPAÑOL
8 MUTE (SILENZIAMENTO/DISATTIVA AUDIO)
• Esclude temporaneamente l’audio o lo ripristina dalla modalità Mute (silenziamento/disattiva
audio).
• Per gli amplificatori integrati NAD la modalità MUTE è indicata dalla spia LED della modalità
Standby che lampeggia; per i ricevitori NAD è indicata invece dalla scritta “Mute” visualizzata sul
VFD. Per il C 390DD, la dicitura “MUTE” viene visualizzata sul VFD.
• La regolazione del livello di volume tramite il AVR 4 o la manopola del pannello anteriore
disattiva la funzione di silenziamento.
ITALIANO
9 SOURCE p/q
• Premere ripetutamente per passare da una selezione all’altra - Digital Coaxial 1, Digital Coaxial
2, Digital Optical 1, Digital Optical 2, Digital AES/EBU, Computer, Digital USB Back e Digital
USB Front. Se vengono installati moduli opzionali come il DD HDM‑1 (Direct Digital HDMI) e
DD AP‑1 (Direct Digital Analog/Phono), le selezioni sorgente continueranno con le sorgenti
corrispondenti di tali moduli.
10 SURR
Selezionare la modalità di ascolto o surround desiderata. Non è applicabile a C 390DD.
DEUTSCH
11 p VOL q
• Aumenta o diminuisce il volume. Rilasciare il tasto una volta raggiunto il livello desiderato.
• Il display VFD sull pannello anteriore indicherà il livello impostato. Per i ricevitori NAD, sul VFD
è visualizzato “Volume Up” (Alza volume) o “Volume Down” (Abbassa volume) o “Volume: -/+_ _
dB” (-/+_ _ indica il livello numerico in dB) mentre si premono i tasti [VOL 5/6] dell’AVR 4. Per il
C 390DD, la dicitura “MUTE” viene visualizzata sul VFD.
NEDERLANDS
12 D/F/A/S, ENTER
Seleziona una voce nel menu.
13 SLEEP (SOSPENSIONE)
Spegne il ricevitore o il tuner NAD dopo un numero di minuti preimpostazione. Non è applicabile
a C 390DD.
14 EQ
Visualizzare i parametri di equalizzazione regolabili Frequenza, Livello e Livelli EQ.
SVENSKA
15 TONE
• Regola il livello di Treble (Acuti) o Bass (Bassi).
• Usare il pulsante [TONE] per selezionare “Treble” (acuti) o “Bass” (bassi) e quindi [D/F] per
regolarne i livelli.
РУССКИЙ
16 L.NITE
Impostare il livello di Dynamic Range Control (DRC, Controllo dinamico della gamma). Premere
ripetutamente [L.NITE] per selezionare l’impostazione DTS o Dolby DRC, quindi utilizzare i pulsanti
[D/F] per impostare il livello di DRC. Non è applicabile a C 390DD.
11
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
TELECOMANDO AVR 4
ENGLISH
FRANÇAIS
CONTROLLO LETTORE BD (usare con lettori Blu-ray NAD compatibili)
Impostare DEVICE SELECTOR su “BD” per accedere a questi tasti. Alcuni dei tasti di comando sono
applicabili solo ad alcuni modelli di lettore Blu-ray; per verificare la compatibilità dei tasti, vedere il
Manuale delle istruzioni del Blu-ray NAD. È anche possibile caricare la libreria di codici NAD applicabile
a questo dispositivo, in modo da renderlo compatibile con l’altra apparecchiatura NAD. Per istruzioni
su come caricare una libreria di codici NAD vedere la sezione seguente relativa a “LIBRERIA”.
HOME: Visualizza il menu HOME o permette di uscire dal menu.
PICTURE: Visualizza o chiude il menu Picture Mode (Modalità immagine).
SCAN [5/6]: Ricerca avanti/indietro veloce.
RES: Per modificare la risoluzione video utilizzare la porta di uscita HDMI o di uscita video
componente.
TITLE/POP-UP: Visualizza il menu dei titoli del DVD o il menu popup del BD-ROM, se disponibile.
MENU: Accedere al menu disco, se disponibile.
D/F/A/S: Seleziona una voce nel menu. Consente di selezionare il file, la cartella o la traccia
desiderati. In alcune applicazioni, si deve premere [ENTER] (Invio) per completare la selezione.
ENTER: Confermare l’opzione, voce o menu selezionato.
DISP: Visualizza il tempo di riproduzione e altre informazioni sul display.
RTN: Esce da una finestra del menu.
[k]: Apre e chiude il cassetto portadisco.
[g]: Interrompe la riproduzione.
[;]: Sospende temporaneamente la riproduzione.
[9]: Va all’inizio della traccia/file/capitolo corrente o precedente.
[4]: Avvia la riproduzione.
[0]: Passa alla traccia, al file o al capitolo successivo.
RAND: Riproduce le tracce o i file in ordine casuale.
RPT: Ripete la traccia, il capitolo, il file o tutto il disco.
PROG: Accede o esce dalla modalità programma.
CLEAR: Azzera l’elenco del programma.
A,B,C,D: Consentono di spostarsi o selezionare il menu BD-ROM, se applicabile.
ESPAÑOL
ITALIANO
DEUTSCH
COMANDO DEL SINTONIZZATORE (utilizzare con ricevitore compatibile NAD, modelli di
sintonizzatore AM/FM/DAB)
Impostare DEVICE SELECTOR su “TUN” per accedere a questi tasti. Per l’utilizzo di queste funzioni,
consultare le etichette corrispondenti stampate sulla piastra anteriore del telecomando e i tasti
assegnati a tali funzioni. Alcuni dei tasti di comando sono applicabili solo ad alcuni modelli di ricevitore
o tuner NAD; per verificare la compatibilità dei tasti, vedere il Manuale delle istruzioni del ricevitore o
del tuner NAD. È anche possibile caricare la libreria di codici NAD applicabile a questo dispositivo, in
modo da renderlo compatibile con l’altra apparecchiatura NAD. Per istruzioni su come caricare una
libreria di codici NAD vedere la sezione seguente relativa a “LIBRERIA”.
[SCAN 5/6] o [A/S]: Effettuare la sintonia in avanti o indietro.
[A/S]: In combinazione con [TUNER MODE] o altri pulsanti compatibili, selezionare le opzioni
applicabili del menu DAB.
[A/S/D/F]: In combinazione con [TUNER MODE] o altri pulsanti compatibili, selezionare le opzioni
applicabili del menu XM.
ENTER: Selezionare la modalità Preset (Preimpostazione) o Tune (Sintonia) nella banda AM/FM.
Visualizza la forza del segnale in modalità DAB.
INFO: Premendo ripetutamente questo tasto verranno visualizzate le informazioni fornite dalla
stazione radio sintonizzata quali i dati DAB o RDS.
PRESET [9/0] o [D/F]: Consente di spostarsi in alto o in basso tra i numeri di
preimpostazione.
AM/FM/DB: Selezionare la banda XM, DAB, FM o AM (se applicabile).
TUNER MODE: In modalità FM, passare da “FM Mute On” (Silenziamento FM attivato) e “FM Mute
Off” (Silenziamento FM disattivato). Per le modalità XM o DAB, utilizzare il pulsante [TUNER MODE]
in combinazione con i pulsanti [D/F/A/S] e [ENTER] per attivare le opzioni dei menu XM o DAB.
BLEND: Attiva o disattiva la funzione BLEND.
MEMORY: Salva la stazione corrente nella un numero di preimpostazione.
DELETE: Elimina il numero di preimpostazione selezionato.
NEDERLANDS
SVENSKA
РУССКИЙ
12
IDENTIFICAZIONE DEI COMANDI
ENGLISH
TELECOMANDO AVR 4
LIBRERIA
FRANÇAIS
Il telecomando AVR 4 può memorizzare una libreria diversa di codici NAD di
default per ogni “pagina” del Selettore del dispositivo. Se la libreria di default
originale non controlla il proprio lettore Blu-ray o altro componente, seguire
la procedura indicata di seguito per cambiare la libreria dei codici. Vedere
anche la tabella seguente per l’elenco di codici di libreria NAD applicabili e i
modelli NAD corrispondenti.
ESPAÑOL
CARICAMENTO DI UN ALTRO CODICE LIBRERIA
Esempio: Caricare i codici libreria del lettore DVD NAD T 517 nel dispositivo
“BD” di AVR 4.
1 Premere e tenere premuto [BD] nella sezione DEVICE SELECTOR
(Selettore del dispositivo) dell’AVR 4.
2 Tenendo premuto il tasto corrispondente a dispositivo (BD), premere
“2” e “2” utilizzando i tasti numerici dell’AVR 4. “22” è il codice libreria
corrispondente a T 517.
3 Premere [ENTER] (Invio) sempre tenendo premuto il tasto del dispositivo
(BD). Il selettore del dispositivo BD lampeggerà una volta a indicare che
l’immissione della libreria è riuscita. È ora possibile lasciare andare sia il
tasto selettore del dispositivo (BD) sia il tasto [ENTER].
ITALIANO
RIPRISTINARE LE IMPOSTAZIONI PREDEFINITE DELL’ AVR 4
È possibile ripristinare le impostazioni predefinite dell’AVR 4, comprese le
librerie predefinite, attenendosi alle procedure seguenti
1 Premere e tenere premuti i tasti [ON] e [DELETE] (Cancella) per circa 10
secondi finché il tasto del dispositivo AMP non si illumina.
2 Entro due secondi da quando si illumina il tasto del dispositivo AMP,
lasciare andare entrambi i tasti. Se la modalità di ripristino riesce, il tasto
del dispositivo [BD] lampeggia due volte.
TABELLA DI CODICI LIBRERIA APPLICABILI AL TELECOMANDO
AVR 4
11
Zone 2
20
C 515BEE, C 545BEE, C 565BEE
21
T 535, T 585, M55; Sezione DVD di L 54, VISO TWO, VISO FIVE
22
Pagina libreria predefinita per “BD”; T 513, T 514, T 515, T 517
23
T 587, T 557, T 577, M56
30
IPD 1
31
IPD 2
40
Pagina libreria predefinita per “TUN”; Sezione sintonizzatore di
C 725BEE, T 175, T 737, T 747, T 755, T 765, T 775, T 785
41
C 422, C 425, C 426
42
C 445
NEDERLANDS
Pagina libreria predefinita per “AMP”
DEUTSCH
DESCRIZIONE PRODOTTO NAD
10
SVENSKA
CODICE LIBRERIA
РУССКИЙ
NOTA
È possibile che AVR 4 non contenga tutti i tasti di comando applicabili
ai prodotti NAD menzionati. Per disporre di tutti i tasti del telecomando
applicabili, utilizzare il telecomando prescritto per il prodotto NAD
specificato.
13
FUNZIONAMENTO
UTILIZZO DEL C 390DD
ENGLISH
SELEZIONE DELLE SORGENTI
BASS/TREBLE (BASSI/ACUTI)
Usare AVR 4 [5 SOURCE 6] o i pulsanti [a SOURCE s] del pannello
anteriore per passare tra le seguenti modalità sorgente Fermarsi (lasciando
andare il tasto) alla sorgente prescelta.
FRANÇAIS
Digital Coaxial 1 $ Digital Coaxial 2 $ Digital Optical 1 $ Digital Optical 2
$ Digital AES EBU $ Computer $ Digital USB Back $ Digital USB Front
$ quindi ritorna a Digital Coaxial 1
Bass
-10dB
Treble
Se sono stati installati i moduli opzionali DD AP‑1 (Analog/Phono) e
DD HDM‑1 (HDMI), la sequenza sorgente sarebbe
Digital Coaxial 1 $ Digital Coaxial 2 $ Digital Optical 1 $ Digital Optical 2
$ Digital AES EBU $ Computer $ Digital USB Back $ Digital USB Front
$ Single-ended $ Balanced $ Phono $ Digital HDMI 1 $ Digital
HDMI 2 $ Digital HDMI 3 $ quindi ritorna a Digital Coaxial 1
ESPAÑOL
VISUALIZZAZIONE DEL MENU PRINCIPALE
Premere i pulsanti [s], [S] o [ENTER] (Invio) sul telecomando AVR 4 o sul
pannello anteriore per visualizzare nel VFD il menu principale del C 390DD.
ITALIANO
NAVIGAZIONE NEL MENU E MODIFICHE AI PARAMETRI
Per navigare attraverso le opzioni di menu, realizzare quanto segue usando i
tasti dell’AVR 4 o i tasti corrispondenti del pannello anteriore:
1 Premere [S] o [ENTER] per selezionare una voce di menu. Utilizzare
i tasti [D/F] per spostarsi su e giù tra le selezioni di menu. Premere
ripetutamente [S] per avanzare o proseguire nei sottomenu di una voce
di menu desiderata.
2 Utilizzare i tasti [D/F] per impostare o modificare il valore del
parametro (impostazione) di una voce di menu.
3 Premere [S] o [ENTER] per salvare le impostazioni o le modifiche
apportate al menu o sottomenu attuale. Premendo [A] si ritorna al
menu precedente o si esce dal menu.
0
+10dB
-10dB
0
+10dB
I comandi
Treble (Acuti) e Bass (Bassi) hanno effetto solo sui bassi inferiori e sugli alti
superiori e lasciano le frequenze di gamma media prive di colore.
• Utilizzare [D/F] per aumentare o diminuire il livello dei bassi o degli
acuti entro un intervallo di ±10 dB.
• Anche il pulsante [TONE] del telecomando AVR 4 attiva la modalità
bassi/acuti. Usare il pulsante [TONE] per selezionare “Treble” (acuti) o
“Bass” (bassi) e quindi [D/F] per regolarne i livelli. Premere nuovamente
TONE per salvare le impostazioni e spostarsi allo stesso tempo al
parametro successivo, oppure uscire dall’impostazione del parametro.
BALANCE (BILANCIAMENTO)
Balance
L
DEUTSCH
0
0
R
MENU PRINCIPALE
NEDERLANDS
}Bass
Treble
Balance
Setup
Il Menu principale contiene le opzioni di menu per “Bass”, “Treble”,
“Balance” e accesso al Menu Setup.
Per spostarsi tra le opzioni di menu e le selezioni dei sottomenu, seguire
le linee guida relative a “VISUALIZZAZIONE DEL MENU PRINCIPALE” e
“NAVIGAZIONE NEL MENU E MODIFICHE AI PARAMETRI”.
SVENSKA
РУССКИЙ
14
Il controllo BALANCE regola i livelli relativi degli altoparlanti sinistro e destro.
• Premere [D] per spostare il bilanciamento verso destra oppure [F]
per spostarlo verso sinistra. [D/F] è anche utilizzato per recuperare o
equilibrare i livelli del bilanciamento.
• L’impostazione “0” sia per “L” che per “R” porta allo stesso livello sia sul
canale di sinistra sia su quello di destra.
FUNZIONAMENTO
Il menu Setup (Impostazione) è costituito dai seguenti parametri
selezionabili e regolabili: Equalization, Polarity, Listening Mode, Speaker
Compensation, Pre Out/Subwoofer, Soft Clipping, IR Channel e Source
Setup.
EQUALIZATION/ROOM EQ
(EQUALIZZAZIONE/EQUALIZZAZIONE AMBIENTE)
Equalization
}Room EQ
40Hz
Level
0dB
FRANÇAIS
EQ
ESPAÑOL
}Freq
Narrow
Frequency (frequenza): Sei filtri sono disponibili nell’intervallo di
frequenze in cui le onde stazionarie tipicamente creano problemi: 40Hz,
60Hz, 90Hz, 120Hz, 180Hz e 240Hz.
Level (Livello): I 6 centri di frequenza nella zona dei bassi profondi
possono essere tagliati o lievemente aumentati per rimuovere il “rimbombo”
senza ridurre la risposta nei bassi profondi. Ciascun filtro può essere
aumentato fino a 4dB o diminuito fino a 12dB in gradini da 2dB. La ragione
per la quale l’incremento possibile è minore del possibile decremento è che
l’incremento di una frequenza nulla la rende ancora più nulla, esacerbando
il problema. Fortunatamente, l’orecchio è maggiormente sensibile ai suoni
mancanti che a quelli aggiunti. L’obiettivo è di domare il “rimbombo” nei
bassi, con il risultato di ottenere un suono molto più incisivo e realistico.
EQ: È anche possibile regolare la larghezza o “Q” del filtro, ampliandola o
restringendola in modo da risolvere una varietà di configurazioni diverse
dell’ambiente.
Immaginate un sasso lasciato cadere in un piccolo stagno: le onde si
espandono sulla superficie dell’acqua in cerchi concentrici fino a quando
non raggiungono la riva; a quel punto sono riflesse verso il punto in cui
la pietra era penetrata nell’acqua. Man mano che l’onda riflessa si muove
verso il centro, interagisce con le onde primarie, generando una serie di
interferenze. A seconda della spaziatura (frequenza) delle onde, alcune
saranno annullate e altre saranno rafforzate o raddoppiate. Nella sala
d’ascolto si verifica uno schema simile di onde sonore che si annullano e
cancellano, oppure che si rafforzano.
La prossimità degli altoparlanti stereo alle pareti della sala d’ascolto crea
“riflessi sonori” che quasi sempre hanno il risultato di una risposta in
frequenza non bilanciata nella posizione di ascolto.
A frequenze più alte questi riflessi possono essere assorbiti e diffusi a caso
dalle caratteristiche di superficie della tappezzeria, delle tende e dei mobili
presenti nel locale. Ma alle frequenze più basse, le lunghezze d’onda sono
molto ampie ed interagiscono con i limiti della stanza, creando delle “onde
stazionarie” che possono alterare il suono della musica.
AVVERTENZA IMPORTANTE
Il file “Room EQ Test Sequence” (sequenza di prova equalizzazione
ambiente) può essere scaricato, assieme alle relative istruzioni dal sito
Web di NAD dal collegamento: http://nadelectronics.com/products/hifiamplifiers/C-390DD-Direct-Digital-Powered-DAC-Amplifier. Seguire le
istruzioni fornite con il pacchetto “Room EQ Test Sequence” (sequenza di
prova equalizzazione ambiente).
POLARITY (POLARITÀ)
Polarity
SVENSKA
La funzionalità ROOM EQ (Equalizzazione ambiente) del C 390DD
rappresenta una maniera semplice ed efficace per domare le onde
stazionarie senza alterare il bilanciamento della frequenza superiore degli
altoparlanti.
ITALIANO
Pre Out/Subwoofer
Soft Clipping
IR Channel
}Source Setup
La riproduzione della ROOM EQ TEST SEQUENCE (sequenza di prova
equalizzazione ambiente) permette di risolvere facilmente il problema
affidandosi alle proprie orecchie e ai filtri ambiente C 390DD Room EQ. I
parametri regolabili sono i seguenti.
DEUTSCH
}Equalization
Polarity
Listening Mode
Speaker Compensation
NEDERLANDS
Bass
Treble
Balance
}Setup
ROOM EQ TEST SEQUENCE (SEQUENZA DI PROVA
EQUALIZZAZIONE AMBIENTE)
La nostra semplice soluzione al problema di queste “onde stazionarie” è il
Room EQ (Equalizzazione ambiente). Abbiamo messo a punto una sequenza
di prova molto semplice per effettuare regolazioni a orecchio (o utilizzando
un misuratore SPL). Si basa sullo stesso concetto utilizzato dai musicisti per
accordare uno strumento a corde, con una leggera variazione: invece che far
corrispondere frequenza o tono, facciamo corrispondere i livelli di volume.
}~Positive
`Reversed
Consente la compensazione delle registrazioni che presentano polarità
inversa.
Positive (Positiva): Un’onda sinusoidale positiva in ingresso resta
positiva anche in uscita. L’impostazione predefinita per la polarità è
“Positive” (positiva).
Reversed (Inversa): Un’onda sinusoidale positiva in ingresso diventa
negativa (inversa) o invertita in uscita.
15
РУССКИЙ
MENU SETUP
ENGLISH
UTILIZZO DEL C 390DD
FUNZIONAMENTO
UTILIZZO DEL C 390DD
ENGLISH
LISTENING MODE (MODO DI ASCOLTO)
Listening Mode
}~Stereo
`Mono
`Reversed
FRANÇAIS
Il C 390DD offre distinti modi di ascolto, personalizzati per i vari tipi di
registrazione o materiale del programma. È possibile selezionare le seguenti
modalità di ascolto.
ESPAÑOL
STEREO
• Scegliere “Stereo” quando si desidera ascoltare una produzione stereo,
tipo un CD musicale o una radiodiffusione FM.
• Le registrazioni stereo in forma PCM/digitale o analogica e a codifica
surround o meno, sono riprodotte così come sono state registrate.
• Registrazioni digitali multicanale (Dolby Digital e DTS) sono riprodotte in
modalità “Stereo Downmix” esclusivamente attraverso gli altoparlanti di
sinistra e di destra.
ITALIANO
DEUTSCH
MONO
• Utilizzare la modalità d’ascolto “Mono” quando il formato sorgente
dell’audio è mono. Le informazioni mono sono replicate sia sul canale
destro sia su quello sinistro.
• La modalità di ascolto “Mono” è consigliata per la visione di vecchi film
con colonna sonora mono, l’ascolto di sorgenti audio registrate in mono
quali le trasmissioni radio AM oppure nel caso di colonne sonore in
lingua straniera, registrate per certi film sui canali sinistro o destro.
• La modalità mono è anche molto utile in fase d’impostazione di un
impianto stereo, per controllare se entrambi gli altoparlanti sono
collegati con la polarità corretta. Gli altoparlanti collegati correttamente
avranno un’immagine centrale solida e una forte risposta nei bassi.
Se in un altoparlante le connessioni d’ingresso (+ e -) sono invertite,
l’immagine sarà indistinta e il suono dei bassi risulterà ridotto e
irregolare.
NEDERLANDS
REVERSED (INVERTITO)
• Invia il canale di destra all’altoparlante di sinistra e quello di sinistra
all’altoparlante di destra. In questo modo si può correggere con facilità
una connessione d’ingresso invertita o una sorgente musicale registrata
in modo errato.
SPEAKER COMPENSATION
(COMPENSAZIONE ALTOPARLANTE)
Speaker Compensation
`2 ohms
}~4 ohms
`5 ohms
Speaker Compensation
}`6 ohms
`7 ohms
`8 ohms
Speaker Compensation
}`>8 ohms
Il filtro digitale di compensazione dell’impedenza consente di eseguire
la sintonia fine dell’ottava più alta in modo che questa corrisponda
all’impedenza dell’altoparlante. In tal modo si otterrà una risposta in
frequenza perfettamente piatta a 20 kHz. L’effetto di questo filtro potrebbe
non essere udibile*, ma è misurabile; consente di compensare l’effetto
ridotto del filtro di ricostruzione digitale, utilizzato per eliminare la
frequenza di campionamento a 844 kHz dell’amplificatore.
*Un’eccezione è costituita da alcuni altoparlanti elettrostatici che hanno
un’impedenza molto bassa alle alte frequenze. Minore è l’impedenza alle
alte frequenze, maggiore è la deviazione dalla risposta piatta.
PRE OUT/SUBWOOFER
}Pre Out
Subwoofer
Pre Out
SVENSKA
}~Enable
`Disable
Subwoofer
`Enable
}~Disable
РУССКИЙ
Impostare l’assegnazione dell’uscita PRE OUT/SUBW del pannello su
PRE OUT oppure su SUBWOOFER. Se si seleziona ed attiva PRE OUT,
SUBWOOFER è automaticamente disattivato, e viceversa.
16
FUNZIONAMENTO
Subwoofer
}Mode
Crossover
MODE (MODALITÀ)
Impostare la modalità del subwoofer su mono oppure su stereo.
LEVEL TRIM (REGOLAZIONE DEL LIVELLO)
La regolazione del livello permette l’abbinamento esatto del volume tra il
livello del subwoofer e quello dell’altoparlante principale.
Crossover
Frequency
}High Pass Trim
Low Pass Trim
High Pass/Level Trim (Passa alto/Regolazione del livello)
Attenua il livello di ampiezza del filtro passa alto fino a -12 dB (intervallo: da
0 a -12dB).
FRANÇAIS
Quando il subwoofer è attivato, sono disponibili due opzioni - Mode
(Modalità) e Crossover.
ENGLISH
UTILIZZO DEL C 390DD
Mode
Crossover Frequency
}~40Hz
`50Hz
`60Hz
È possibile selezionare frequenze da 40 a 200 Hz, con il segnale passa alto
inviato alla sezione di amplificazione del C 390DD e il segnale passa basso
all’uscita del subwoofer.
CROSSOVER FREQUENCY (FREQUENZA CROSSOVER) (40HZ, 50HZ,
60HZ ...180HZ, 190HZ, 200HZ, FULL (PIENA))
Le frequenze da quella selezionata, o inferiori, saranno inviate all’uscita del
subwoofer.
Low Pass
Level Trim
0dB
SOFT CLIPPING DIGITALE
DEUTSCH
Crossover
}Frequency
High Pass Trim
Low Pass Trim
ESPAÑOL
Low Pass/Level Trim (Passa basso/Regolazione del livello)
Attenua il livello di ampiezza del filtro passa basso fino a -12 dB (intervallo:
da 0 a -12dB).
STEREO
Selezionare questa impostazione quando si utilizzano due subwoofer, uno
per il canale sinistro e uno per quello destro.
CROSSOVER
Il crossover permette una facile biamplificazione o integrazione del
subwoofer tramite l’aggiunta dei filtri necessari a ridirigere le frequenze
basse verso il subwoofer.
0dB
ITALIANO
Level Trim
Soft Clipping
`On
}~Off
Abilita la circuiteria Soft Clipping proprietaria di NAD su tutti i canali. Il
Soft Clipping permette un sovraccarico più elegante, senza la normale
generazione di distorsioni armoniche di ordine superiore che si verifica
normalmente quando l’onda sinusoidale viene trasformata in onda quadra.
Ora che è controllato digitalmente, può essere modellato con cura, per
ottenere i risultati ideali.
Soft Clipping Digitale limita delicatamente l’uscita del C 390DD per ridurre
al minimo la distorsione acustica, anche se il C 390DD dovesse essere usato
al massimo delle prestazioni. Soft Clipping potrebbe essere semplicemente
lasciato sempre acceso (ON) per ridurre la probabilità di distorsione
acustica proveniente da impostazioni di volume eccessive. Disattivarlo
(impostandolo su “Off”) per un ascolto critico e per conservare la dinamica
ottimale.
РУССКИЙ
NOTA
Dato che il filtro passa basso è già implementato nel C 390DD, il
subwoofer deve essere impostato sulla più alta frequenza di crossover
disponibile, oppure escluso se include anche una funzione di crossover.
NEDERLANDS
MONO
Selezionare questa impostazione quando si usa un solo subwoofer. In
modalità mono, i canali di sinistra e di destra vengono combinati nell’uscita
passa basso del subwoofer in modo da utilizzare un solo subwoofer.
High Pass
SVENSKA
}~Mono
`Stereo
17
FUNZIONAMENTO
UTILIZZO DEL C 390DD
ENGLISH
IR CHANNEL (CANALE IR)
}~CH0
`CH1
`CH2
IR Channel
FRANÇAIS
Il C 390DD permette di utilizzare quattro diverse impostazioni del
canale IR. Ciò è utile, in pratica, se si dispone di diversi prodotti NAD che
possono essere utilizzati tramite comandi simili del telecomando. Con
impostazioni diversificate del canale IR, apparecchiature NAD diverse
possono essere controllate indipendentemente nella stessa zona
impostando per ciascuna un canale IR diverso.
AVR 4
• Tenere premuto [AMP] nella sezione DEVICE SELECTOR (Selettore
dispositivo) di AVR 4.
• Tenendo premuto il pulsante corrispondente al dispositivo [AMP],
premere “1”, “1” e “0” utilizzando i pulsanti numerici di AVR 4.
• Premere [ENTER] (Invio) sempre tenendo premuto il pulsante del
dispositivo [AMP]. Il selettore del dispositivo AMP lampeggerà una volta
a indicare che l’immissione della libreria è riuscita.
Con C 390DD e AVR 4 impostati entrambi su “CH1”, è ora possibile
comandare C 326BEE in remoto indipendentemente da C 390DD.
NOTA
Eseguendo una procedura “Factory Reset” (Ripristino impostazioni
predefinite) per C 390DD o AVR 4 si riporterà l’impostazione a “IR
Channel 0” (quella predefinita).
ESPAÑOL
ASSEGNAZIONE DEL CANALE IR
C 390DD e il telecomando AVR 4 devono essere impostati sullo stesso
canale.
SOURCE SETUP (IMPOSTAZIONE SORGENTE)
Per modificare il canale IR sul C 390DD
• Nel menu “IR Channel” (canale IR), utilizzare [D/F] per selezionare
i canali da CH 0 a CH 3. Premere [S] per selezionare il canale IR
desiderato. Il valore predefinito per il canale IR sul C 390DD IR è CH0.
Source Setup
}Digital Coaxial 1
Digital Coaxial 2
Digital Optical 1
ITALIANO
Per modificare il canale IR sul telecomando AVR 4
• Includere un numero di canale prima del codice libreria. Per AVR 4, il
codice libreria “10” è la tabella libreria predefinita per il dispositivo “AMP”.
Per selezionare questa tabella libreria “AMP” per “IR Channel 0” (CH0),
mantenere il codice libreria “10” (o “010”).
•
DEUTSCH
Se si desidera caricare la tabella libreria “AMP” in “IR Channel 1” (CH1),
aggiungere il prefisso “1” al codice libreria, a indicare l’associazione
con “IR Channel 1” (CH1). Caricare la tabella libreria “AMP” utilizzando il
codice “110”. Ripetere la stessa operazione per MP (130) e TUNER (140).
NEDERLANDS
IMPOSTAZIONE DI ESEMPIO DI DUE PRODOTTI NAD NELLA
STESSA ZONA
L’impostazione predefinita sia per NAD C 390DD sia per NAD C 326BEE è
IR Channel 0. Se si preme il pulsante [OFF] sul telecomando AVR 4 (o sul
telecomando SR 8 per C 326BEE), entrambi i prodotti entrano in modalità
Standby. Premere [ON] per riavviare entrambi i prodotti dalla modalità
Standby.
SVENSKA
Per impedire che entrambi i prodotti entrino ed escano simultaneamente
dalla modalità Standby, o rispondano ad altri comandi in comune,
impostare ognuno su un canale IR diverso. In questa impostazione
manterremo l’impostazione predefinita “IR Channel 0” (CH0) per C 326BEE e
il telecomando SR 8. Assegneremo invece C 390DD a “IR Channel 1” (CH1); lo
stesso vale per AVR 4.
Impostare il C 390DD e l’AVR 4 su “CH1” tramite la procedura seguente.
C 390DD
• Nel menu “IR Channel”, utilizzare [D/F] per passare all’impostazione
“CH1”. Premere [S] o [ENTER] (invio) per selezionare “CH1”. Premere [A]
per uscire dalla selezione del canale IR.
РУССКИЙ
18
L’impostazione sorgente permette di selezionare una sorgente e attivarla
o disattivarla a piacere. Perché gli ingressi “Single-ended” (Asimmetrico) e
“Balanced” (Bilanciato) siano funzionali, deve essere installato il modulo
opzionale NAD DD AP‑1 (Direct Digital Analog Phono). Lo stesso vale
per “Digital HDMI 1”, “Digital HDMI 2” e “Digital HDMI 3” - anche il modulo
opzionale NAD DD HDM‑1 (HDMI) deve essere installato. If the applicable
module is not installed, the corresponding sources will not be available
from the Source Setup menu selection.
SINGLE-ENDED/BALANCED (ASIMMETRICO/BILANCIATO)
Single-ended
}~Enable
`Disable
Balanced
}~Enable
`Disable
Quando l’ingresso single-ended (asimmetrico) o balanced (bilanciato) è
attivato sono disponibili due opzioni: Level Trim (Regolazione livello) e
Sample Rate (Tasso di campionamento).
NOTA
Perché gli ingressi “Single-ended” (Asimmetrico) e “Balanced”
(Bilanciato) siano funzionali, deve essere installato il modulo opzionale
NAD DD AP‑1 (Direct Digital Analog Phono). In caso contrario, le
sorgenti di cui sopra non saranno disponibili tra le opzioni del menu
Source Setup (Impostazione sorgente).
FUNZIONAMENTO
Single-ended
}Level Trim
Sample Rate
Single-ended
Single-ended
0dB
Sample rate
}Level Trim
Sample Rate
ESPAÑOL
Single-ended
Balanced
48Hz
Balanced
0dB
-9 dB a 0 dB: Consente di aumentare o diminuire il livello del segnale
in ingresso da -9 dB a 0 dB. In tal modo, l’attenuazione del segnale viene
realizzata prima del convertitore da analogico a digitale (A/D). Se il segnale
in ingresso analogico è distorto, occorrerà attenuare l’ingresso.
Level Trim
}Sample Rate
ITALIANO
Balanced
Level Trim
Level Trim
}Sample Rate
Balanced
Sample rate
48Hz
DEUTSCH
Level Trim
SAMPLE RATE (FREQUENZA DI CAMPIONAMENTO; 48 KHZ,
96 KHZ, 192 KHZ)
Selezionare la frequenza di campionamento del convertitore A/D in base
alle preferenze dell’utente. Le frequenze di campionamento più elevate
consentono l’applicazione dei filtri anti-alias molto al di là della gamma
dei suoni udibili dall’orecchio umano e sono in genere ritenute migliori,
specialmente alle alte frequenze.
FRANÇAIS
LEVEL TRIM (REGOLAZIONE DEL LIVELLO)
Regolare il livello del segnale di ingresso da -9 a 0 dB o a Fisso.
ENGLISH
UTILIZZO DEL C 390DD
NEDERLANDS
Fixed (Fisso): Questa impostazione deve essere selezionata quando
C 390DD è connesso all’uscita di un preamplificatore ed è utilizzato
principalmente come amplificatore di potenza. Il livello in uscita è fisso
e viene realizzato il bypass del controllo di volume di C 390DD. Questa
caratteristica è chiamata a volte “Cinema Bypass” (Esclusione cinema)
perché permette al C 390DD di essere utilizzato per i canali anteriori di
un sistema audio surround relegando la funzione di controllo del volume
all’elaboratore surround.
РУССКИЙ
SVENSKA
AVVISO IMPORTANTE
Prima di impostare LEVEL TRIM (regolazione livello) al livello FIXED
(fisso), regolare prima al livello MINIMUM (minimo) il comando del
volume dell’amplificatore a cui è collegato il C390DD. Questo impedirà
che l’amplificatore incominci a funzionare a un volume elevato quando
l’amplificatore è impostato sull’ingresso sorgente a cui è collegato il
C390DD.
19
FUNZIONAMENTO
UTILIZZO DEL C 390DD
ENGLISH
PHONO
INFRASONIC FILTER (FILTRO INFRASONICO)
L’uscita da un giradischi include segnali forti, ma non udibili, in frequenze
infrasoniche (sotto i 10 Hz) causati da deformazioni del disco, risonanza e
vibrazioni dello stilo/braccio che raggiungono il piatto del giradischi. Se
questi segnali non musicali sono amplificati a piena potenza, potrebbero
sprecare la potenza dell’amplificatore e produrre un movimento eccessivo
del cono del woofer, con risultanti distorsioni del suono. Il filtro infrasonico
attenua queste contaminazioni indesiderate.
Phono
}~Enable
`Disable
FRANÇAIS
Quando l’ingresso Phono è attivato, sono disponibili tre opzioni: Level trim
(Regolazione livello), Type (Tipo) e Infrasonic Filter (Filtro infrasonico).
ESPAÑOL
NOTA
Perché l’ingresso “Phono” sia funzionale, deve essere installato il modulo
opzionale NAD DD AP‑1 (Direct Digital Analog Phono). In caso contrario,
la sorgente “Phono” non sarà disponibile tra le opzioni del menu Source
Setup (Impostazione sorgente).
LEVEL TRIM (Regolazione del livello)
Regolare il livello del segnale di ingresso da -20 a 0 dB per includere
un’ampia varietà di marche e modelli di cartucce. Regolare il volume
dell’ingresso Phono allo stesso livello degli altri ingressi.
ITALIANO
Phono
}Level Trim
Type
Infrasonic Filter
Phono
DEUTSCH
Level Trim
0dB
NEDERLANDS
AVVISO IMPORTANTE
Prima di impostare LEVEL TRIM (regolazione livello) al livello FIXED
(fisso), regolare prima al livello MINIMUM (minimo) il comando del
volume dell’amplificatore a cui è collegato il C390DD. Questo impedirà
che l’amplificatore incominci a funzionare a un volume elevato quando
l’amplificatore è impostato sull’ingresso sorgente a cui è collegato il
C390DD.
TYPE (TIPO)
Selezionare MM (Moving Magnet - magnete mobile) o MC (Moving Coil bobina mobile) a seconda del tipo di cartuccia Phono impiegata. Questa
caratteristica abbina l’impedenza dell’ingresso Phono al tipo di cartuccia.
SVENSKA
Type
}~MM
`MC
РУССКИЙ
MC: Selezionare per cartuccia Phono MC (bobina mobile).
MM: Selezionare per cartuccia Phono MM (magnete mobile).
20
Infrasonic Filter
}~On
`Off
On (Acceso): Selezionare se l’altoparlante è del tipo con casse “con
apertura” (cioè modelli bass reflex, con aperture e con radiatori bassi
ausiliari). Questi tipi di altoparlanti sono particolarmente suscettibili a un
movimento eccessivo dovuto ai segnali infrasonici.
Off (Spento): Selezionare per escludere il filtro infrasonico.
FUNZIONAMENTO
MODALITÀ USB
ASCOLTO DAL COMPUTER
Il C 390DD è dotato di tre terminali di ingresso USB – USB anteriore, USB
posteriore e Computer. Utilizzando o “USB Front” (USB anteriore) o “USB
Back” (USB posteriore), il C 390DD può riprodurre file MP3/WMA/FLAC
contenuti in dispositivi di memorizzazione di massa USB (Universal Serial
Bus). Usare la porta “Computer” per collegarsi all’audio di un computer ed
effettuare direttamente lo streaming di contenuti PCM 24/96 da un PC o
Mac.
Utilizzando un connettore cavo da Tipo A a Tipo B (da acquistare
separatamente), interfacciare l’audio del computer a ingresso USB Tipo B
asincrono per lo streaming diretto dei contenuti PCM 24/96 dal PC o Mac.
Assicurarsi che l’Impostazione suoni e dispositivi audio sul computer sia
impostata su “NAD USB Audio”.
NOTA
Tipici dispositivi USB di memorizzazione di massa compatibili con il
C 390DD includono dispositivi portatili a memoria flash e dischi rigidi
esterni (con formattazione FAT32).
NOTA IMPORTANTE SUI PULSANTI DI CONTROLLO
I pulsanti di controllo menzionati nel presente manuale possono riferirsi al
pannello anteriore o al telecomando. Controllare i pulsanti illustrati rispetto
a quelli del proprio pannello anteriore o del proprio telecomando. In certi
casi i pulsanti del pannello anteriore e quelli del telecomando potrebbero
avere un aspetto lievemente diverso da quelli illustrati, pur mantenendo
la stessa funzione, per esempio: [d/f/a/s] del pannello anteriore e
[D/F/A/S] del telecomando; [a SOURCE s] sul pannello anteriore e
[SOURCE 5/6] sul telecomando.
ASCOLTO DEL DISPOSITIVO USB
FRANÇAIS
NOTA
Il processo di ridenominazione termina automaticamente se nessun
tasto viene premuto entro 5 secondi. Qualsiasi carattere rinominato al
momento del termine automatico non verrà salvato.
SVENSKA
NEDERLANDS
1 Usare il pulsante [a SOURCE s] per selezionare la modalità sorgente
“USB Front” (USB anteriore) o “USB Back” (USB posteriore). Se nessun
dispositivo USB di memorizzazione di massa è collegato alle porte USB
anteriore o posteriore, sul VFD verrà visualizzato il messaggio “Please
Insert Device” (Inserire dispositivo). Se nessun file MP3/WMA/FLAC è
disponibile nel dispositivo di memorizzazione di massa USB esterno, il
VFD mostrerà il messaggio “No files found” (Nessun file trovato).
2 Connettere il dispositivo di memorizzazione di massa esterno nella
porta USB: file o cartelle MP3, WMA o FLAC saranno visualizzati nel VFD.
3 Usare [d/f/a/s] per scorrere e selezionare file e cartelle. Premere [s],
[S] o [ENTER] per avviare la riproduzione del file selezionato.
4 Premere ripetutamente il tasto [DISP] (Visualizza) del telecomando AVR
4 per visualizzare le informazioni sul file corrente.
ESPAÑOL
RINOMINA DI UN INGRESSO SORGENTE
È possibile rinominare un determinato ingresso sorgente in base alle
preferenze personali. È possibile utilizzare fino a 20 caratteri per rinominare
un ingresso sorgente. Segue la procedura di rinomina di un ingresso
sorgente.
Esempio: Rinominare un ingresso sorgente da “Digital Coaxial 1” a “BD
Player”.
1 Premere il pulsante [a SOURCE s] fino a raggiungere “Digital Coaxial 1”.
2 Premere e tenere premuto il tasto [a SOURCE] del pannello anteriore
finché non viene visualizzato “Digital Coaxial 1” nella sezione inferiore
del VFD e la “D” lampeggia. Notare che “Digital Coaxial 1” è anche
visualizzato nella sezione superiore del VFD.
3 Entro 5 secondi, premere i tasti [d/f] per selezionare il primo carattere
(“B” dall’elenco alfabetico). Le gamme di caratteri disponibili sono A-Z,
a-z, _ (spazio) e 0-9.
4 Premere [s] per selezionare il carattere e contemporaneamente passare
al carattere successivo. Ripetere i passaggi 3 e 4 per ogni carattere in
sequenza.
5 Completare il processo di ridenominazione premendo il tasto [ENTER]
per salvare il nome del nuovo ingresso sorgente.
ITALIANO
COMPUTER (USB TIPO B)
• Supporta contenuti PCM a 24 bit/96 kHz sia da PC, sia da Mac
PER GLI UTENTI MAC
Requisiti minimi: Mac OS X Snow Leopard (versione 10.6) e versioni
successive
DEUTSCH
USB DIGITALE ANTERIORE/USB DIGITALE POSTERIORE (USB
TIPO A)
• Permette la riproduzione di file MP3, WMA e FLAC
MP3/WMA: 48 kHz
FLAC: 24 bit/48 kHz
• Directory radice FAT12/16 fino a 256 file (nomi brevi)
• FAT12/16/32 fino a 65535 file (nomi brevi) per directory
• Limite per file system FAT: 2TB
• Nomi di file e directory limitati a 64 caratteri
• Fino a un massimo di 16 livelli di directory
• Supporta USB versione 1.1
REQUISITI MINIMI DI SISTEMA PER PC
Microsoft Windows XP Service Pack 2 o superiore, Microsoft Windows 7
ENGLISH
ALTRE CARATTERISTICHE
РУССКИЙ
Assicurarsi che il selettore dispositivi sul telecomando AVR 4 sia impostato
su “MP” quando si utilizzano i seguenti pulsanti per la riproduzione da
USB: j, 9/0 , 4, RAND, RPT, DISP. i pulsanti [SCAN 5/6] e [g] non
funzionano per la riproduzione USB.
AVVISO IMPORTANTE
Non scollegare il dispositivo di memorizzazione di massa USB durante la
riproduzione: il farlo potrebbe danneggiare il C 390DD.
21
SEZIONE DI RIFERIMENTO
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
ENGLISH
CONDIZIONE
Nessun audio dal “Computer”.
POSSIBILI CAUSE
POSSIBILI SOLUZIONI
FRANÇAIS
ESPAÑOL
• Impostare l’impostazione suoni e dispositivi
audio del PC o Mac su “NAD USB Audio”.
• Nessun file audio viene riprodotto dal PC o Mac.
• Riprodurre un file audio dal computer.
Impossibile accendere il C 390DD.
• Interruttore alimentazione pannello posteriore
disinserito.
• Impostare su “ON” l’interruttore di accensione
sul pannello posteriore e quindi premere il tasto
standby sul pannello anteriore.
Il VFD è affievolito.
• È stato selezionato un basso livello di luminosità
per il VFD.
• Premere il tasto [DIMMER] fino a raggiungere il
livello di luminosità desiderato.
Il VFD mostra “No files found” (Nessun
file trovato) anche se è collegato un
dispositivo USB contenente dei file.
• Nessun file MP3/WMA/FLAC disponibile sul
dispositivo USB.
• Caricare i file MP3/WMA/FLAC sul dispositivo USB
per la riproduzione.
C 390DD non risponde ai comandi del
telecomando.
• Batterie scariche o inserite in modo non corretto.
• Verificare le batterie.
• Le finestrelle del ricevitore a infrarossi (IR) di
C 390DD o del trasmettitore IR del telecomando
sono ostruite.
• Verificare le finestrelle IR ed assicurarsi che vi sia
una linea visiva senza ostacoli dal telecomando
al C 390DD.
• Il pannello anteriore di C 390DD è esposto a luce
solare o ambientale intensa.
• Posizionare l’unità lontano dalla luce diretta del
sole o ridurre la luminosità dell’ambiente.
• L’impostazione del canale IR del C 390DD è
diversa rispetto all’impostazione del canale IR del
telecomando.
• Assicurarsi che sia il C 390DD sia il telecomando
siano impostati sullo stesso canale IR.
ITALIANO
• L’impostazione suoni e dispositivi audio del PC o
Mac non è impostata su “NAD USB Audio”.
DEUTSCH
NEDERLANDS
RIPRISTINO DELLE IMPOSTAZIONI INIZIALI DI C 390DD
Tenere premuti un pulsante [a SOURCE] e [SOURCE s] sul pannello anteriore fino a quando sul display VFD non viene visualizzato “Factory Reset” (Ripristino
impostazioni predefinite). Il C 390DD è stato riportato alle configurazione predefinite.
SVENSKA
РУССКИЙ
22
SEZIONE DI RIFERIMENTO
ENGLISH
CARATTERISTICHE TECNICHE
≥150W
Potenza di uscita continua (rif. 20 Hz – 20 kHz, Distorsione nominale) - 4 ohm
≥150W
Distorsione nominale (distorsione armonica totale, con AES17 e AP passive 20 kHz LP filtri)
<0,005% (rif. 20 Hz - 20 kHz, 500mW - Potenza nominale)
Alimentazione di clipping
>165W (rif. 1 kHz 8 ohm 0,1% distorsione armonica totale)
Alimentazione dinamica IHF - 8 ohm
≥160W
Alimentazione dinamica IHF - 4 ohm
≥350W
Alimentazione dinamica IHF - 2 ohm
≥350W
Corrente di uscita massima
>18A
Rapporto segnale/rumore
>95dB (rif. 1W, Ponderazione A)
FRANÇAIS
CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI
Potenza di uscita continua (rif. 20 Hz – 20 kHz, Distorsione nominale) - 8 ohm
>124dB (rif. 150W, Ponderazione A)
>800 (rif. 20 Hz- 200 Hz)
ESPAÑOL
Fattore di attenuazione
INGRESSO USB
USB Digitale Anteriore/USB Digitale Posteriore (USB Tipo A)
MP3/WMA: 48 kHz
FLAC: 24 bit/48 kHz
Computer (USB Tipo B)
Contenuti PCM 24 bit/96 kHz da PC o Mac
Impedenza di ingresso - Coassiale
75 ohm
Impedenza di ingresso - AES/EBU
110 ohm
Tasso di campionamento
32 kHz a 192 kHz
Risposta di frequenza
±0,5dB (rif. 20 Hz – 96 kHz @192 kHz)
Separazione canali
>75dB (rif. 1/3 Potenza nominale, 10 kHz 4 ohm)
ITALIANO
INGRESSO DIGITALE (COAXIAL, OPTICAL, AES/EBU)
Funzionamento normale
500W (rif. 100 - 240V AC 50/60 Hz)
Potenza in standby
<0,5W
Potenza ridotta
100W
DEUTSCH
ASSORBIMENTO DI POTENZA
SPECIFICHE FISICHE
NEDERLANDS
435 x 131 x 388 mm (Lordo)*
17 ¹/₈ x 5 ³/₁₆ x 15 ⁵/₁₆ pollici
Peso netto
7,7 kg (17,0 libbre)
Peso lordo (con imballo)
9,8 kg (21,6 libbre)
* - Le dimensioni complete includono i piedini di sostegno, la manopola del volume e i terminali di connessione agli altoparlanti.
РУССКИЙ
Le specifiche fisiche sono soggette a variazione senza obbligo di preavviso. Visitare il sito www.nadelectronics.com per ottenere informazioni aggiornate sul
C 390DD e sulle relative funzioni e sulla documentazione.
SVENSKA
Dimensioni unità (L x A x P)
23
www.NADelectronics.com
©2012 NAD ELECTRONICS INTERNATIONAL
DIVISIONE DELLA LENBROOK INDUSTRIES LIMITED
Tutti i diritti riservati. NAD e il logo NAD sono marchi registrati di NAD Electronics International, divisione della Lenbrook Industries Limited
Nessuna parte della presente pubblicazione potrà essere riprodotta, memorizzata o trasmessa, in alcuna forma, senza la previa autorizzazione scritta di NAD Electronics International.
Per quanto ogni sforzo sia stato fatto per garantire che i contenuti siano accurati al momento della pubblicazione, caratteristiche e specifiche possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
C390DD_ita_OM_v04 - Aug 2012
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising