ESAB | EMP 255ic & EMP 320ic | Instruction manual | ESAB EMP 255ic & EMP 320ic Manuale utente

ESAB EMP 255ic & EMP 320ic Manuale utente
EMP 255ic ED EMP 320ic
Istruzioni per l'uso
0463 605 001 IT 20191104
Valid for: serial no. 730-xxx-xxxx, 735-xxx-xxxx
SOMMARIO
SICUREZZA .................................................................................................
5
1.1
Significato dei simboli ...........................................................................
5
1.2
Precauzioni per la sicurezza .................................................................
5
INTRODUZIONE ..........................................................................................
9
2.1
Panoramica .............................................................................................
9
2.2
Dotazioni .................................................................................................
9
3
CARATTERISTICHE TECNICHE ................................................................
10
4
INSTALLAZIONE .........................................................................................
12
4.1
Posizione.................................................................................................
12
4.2
Istruzioni per il sollevamento ................................................................
12
4.3
Alimentazione elettrica di rete ..............................................................
13
FUNZIONAMENTO ......................................................................................
15
5.1
Connessioni utente e controlli ..............................................................
16
5.2
Attacco per cavi di saldatura e di ritorno.............................................
17
5.2.1
Per il processo MIG/MMA.....................................................................
17
5.2.2
Per il processo TIG...............................................................................
18
5.3
Variazione di polarità .............................................................................
18
5.4
Gas di protezione ...................................................................................
18
5.5
Curva Volt-Ampere .................................................................................
18
5.5.1
SMAW (Stick) 400 V.............................................................................
19
5.5.2
GMAW (MIG) 400 V .............................................................................
19
5.5.3
GTAW (TIG) 400 V ...............................................................................
20
5.6
Tempo caldo di saldatura ......................................................................
20
5.7
Rimozione/installazione della bobina...................................................
21
5.8
Rimozione/installazione del filo ............................................................
22
5.8.1
Rimozione del filo .................................................................................
24
5.8.2
Installazione del filo ..............................................................................
26
5.9
Saldatura con filo in alluminio ..............................................................
26
5.10
Impostazione della pressione di trascinamento del filo .....................
27
5.11
Rimozione/installazione dei rulli di trascinamento del filo.................
28
5.11.1
Rimozione dei rulli di trascinamento del filo .........................................
28
5.11.2
Installazione dei rulli di trascinamento del filo ......................................
30
Rimozione/installazione/regolazione delle guide del filo ...................
31
5.12.1
Rimozione/installazione della guida del filo in uscita............................
33
5.12.2
Rimozione/installazione della guida del filo centrale ............................
34
5.12.3
Regolazione delle guide del filo............................................................
35
5.13
Protezione dal surriscaldamento ..........................................................
36
5.14
Saldatura Lift-TIG ...................................................................................
36
PANNELLO DI CONTROLLO......................................................................
38
6.1
Come navigare........................................................................................
38
6.2
Menu principale ......................................................................................
38
1
2
5
5.12
6
0463 605 001
© ESAB AB 2019
SOMMARIO
6.3
Modalità sMIG: Basico ...........................................................................
39
6.4
Modalità sMIG: Avanzate .......................................................................
39
6.5
Modalità MIG manuale: Basico..............................................................
39
6.6
Modalità MIG manuale: Avanzate..........................................................
39
6.7
Modalità FCW: Basico............................................................................
40
6.8
Modalità FCW: Avanzate ........................................................................
40
6.9
Modalità MMA: Basico ...........................................................................
40
6.10
Modalità MMA: Avanzate .......................................................................
41
6.11
Modalità Lift-TIG: Basico .......................................................................
41
6.12
Modalità Lift-TIG: Avanzate ...................................................................
41
6.13
Impostazioni............................................................................................
42
6.14
Informazioni sul manuale dell'utente ...................................................
42
6.15
Guida di riferimento delle icone............................................................
42
MANUTENZIONE ........................................................................................
46
7.1
Manutenzione di routine ........................................................................
46
7.2
Manutenzione del meccanismo di avanzamento del filo ....................
47
Pulizia del meccanismo di avanzamento del filo ..................................
47
7.3
Manutenzione dell'unità EMP lato alimentazione ................................
50
7.4
Manutenzione del tubo guida della torcia ............................................
51
Pulizia del tubo guida della torcia .........................................................
51
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI ..................................................................
52
8.1
Controlli preliminari ...............................................................................
52
8.2
Codici di errore visualizzati nel software dell'interfaccia utente (UI)
54
ORDINAZIONE RICAMBI ............................................................................
SCHEMA ELETTRICO ........................................................................................
NUMERI D'ORDINE .............................................................................................
COMPONENTI SOGGETTI A USURA ................................................................
ACCESSORI ........................................................................................................
PARTI DI RICAMBIO ...........................................................................................
SELEZIONE DI RULLI E GUIDE DEL FILO ........................................................
56
57
59
60
62
63
64
7
7.2.1
7.4.1
8
9
Diritti riservati di modifica delle specifiche senza preavviso.
0463 605 001
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
1
SICUREZZA
1.1
Significato dei simboli
Utilizzo in questo manuale: Significa Attenzione! State attenti!
PERICOLO!
Significa rischi immediati che, se non evitati, avranno come conseguenza
immediata, lesioni gravi o addirittura letali.
ATTENZIONE!
Significa possibili pericoli che potrebbero dar luogo a lesioni fisiche o
addirittura letali.
AVVISO!
Significa rischi che potrebbero causare lesioni fisiche.
ATTENZIONE!
Prima dell'uso, leggere attentamente il manuale di
istruzioni e attenersi a quanto riportato sulle etichette,
alle procedure di sicurezza e alle schede di sicurezza
(SDS).
1.2
Precauzioni per la sicurezza
Gli utilizzatori degli apparecchi ESAB sono responsabili del rispetto di tutte le misure di
sicurezza pertinenti da parte del personale che opera con l'apparecchio o nelle sue
vicinanze. Le misure di sicurezza devono soddisfare i requisiti previsti per questo tipo di
apparecchi. Oltre alle norme standard applicabili ai luoghi di lavoro è opportuno rispettare le
indicazioni che seguono.
Tutte le lavorazioni devono essere eseguite da personale addestrato e in possesso di una
buona conoscenza dell'apparecchio. L'azionamento errato dell'apparecchio può dare origine
a situazioni di pericolo che possono causare lesioni all'operatore e danni all'apparecchio.
1.
2.
3.
Tutto il personale che utilizza l'apparecchio deve conoscere:
○ il suo funzionamento;
○ l'ubicazione degli arresti di emergenza;
○ le sue funzioni;
○ le misure di sicurezza pertinenti;
○ saldatura e taglio o altre funzioni applicabili dell'apparecchio
L'operatore deve accertarsi:
○ che nessun estraneo si trovi all'interno dell'area di lavoro dell’apparecchio per
saldatura prima che questo venga messo in funzione
○ che tutti indossino protezioni quando si innesca l'arco o si inizia il lavoro con
l'apparecchio
Il luogo di lavoro deve essere:
○ adeguato allo scopo;
○ esente da correnti d'aria.
0463 605 001
-5-
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
4.
5.
Dispositivi di protezione individuale:
○ Usare sempre le attrezzature di protezione consigliate, come occhiali di
sicurezza, abiti ignifughi e guanti di sicurezza
○ Non indossare indumenti o accessori ampi come sciarpe, braccialetti, anelli e
affini, che possono impigliarsi o provocare ustioni
Precauzioni generali:
○ Accertarsi che il cavo di ritorno sia fissato saldamente
○ Ogni intervento sui componenti elettrici deve essere effettuato solo da
personale specializzato
○ Devono essere disponibili a portata di mano attrezzature antincendio adeguate e
chiaramente indicate
○ Non eseguire mai lubrificazioni e interventi di manutenzione sull'apparecchio per
saldatura quando è in esercizio
ATTENZIONE!
La saldatura e il taglio ad arco possono causare lesioni all'operatore o ad altre
persone. Durante la saldatura e il taglio adottare le opportune precauzioni.
SCOSSA ELETTRICA: può uccidere
•
•
•
•
Installare e collegare a terra l'unità conformemente al manuale di istruzioni
Non toccare i componenti elettrici sotto tensione o gli elettrodi con le mani
nude oppure quando si indossano guanti o indumenti bagnati
Isolarsi dal pezzo da lavorare e dal terreno.
Assicurarsi che la posizione di lavoro sia sicura
CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI: possono nuocere alla salute
•
•
•
Gli operatori portatori di pacemaker devono consultare un medico prima di
eseguire operazioni di saldatura. I campi elettromagnetici possono
provocare interferenze con determinati pacemaker.
L'esposizione a campi elettromagnetici può provocare effetti sulla salute
ancora sconosciuti.
Gli operatori devono adottare le procedure riportate di seguito per ridurre
al minimo l'esposizione ai campi elettromagnetici:
○ Portare i cavi da lavoro e l'elettrodo sullo stesso lato del corpo. Se
possibile, fissarli con del nastro. Non posizionarsi tra la torcia e i cavi
da lavoro. Non avvolgere mai la torcia o il cavo da lavoro attorno al
corpo. Tenere il più lontano possibile dal corpo i cavi e il generatore
di saldatura.
○ Collegare il cavo da lavoro al pezzo da saldare il più vicino possibile
all'area da saldare.
ESALAZIONI E GAS: possono nuocere alla salute
•
•
Tenere il capo lontano dalle esalazioni.
Eliminare le esalazioni e i gas dall'area in cui si respira e in generale
dall'area di lavoro, utilizzando sistemi di ventilazione o di aspirazione
presso l'arco o entrambi
RAGGI DELL'ARCO: possono causare lesioni agli occhi e ustioni
•
•
0463 605 001
Proteggere gli occhi e il corpo. Utilizzare l'apposito schermo per saldatura
e le lenti con filtro e indossare indumenti di protezione
Proteggere le persone presenti mediante schermi o tende.
-6-
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
RUMORE: il rumore eccessivo può danneggiare l'udito
Proteggere le orecchie. Utilizzare le cuffie o altri dispositivi di protezione
dell'udito.
PARTI MOBILI - Possono provocare lesioni
•
•
•
Tenere tutte le porte, i pannelli e i coperchi chiusi e fissati saldamente in
posizione. Se necessario, consentire solo al personale qualificato di
rimuovere i coperchi per gli interventi di manutenzione e la risoluzione dei
problemi. Reinstallare i pannelli o i coperchi e chiudere le porte quando
l'intervento di manutenzione è stato ultimato e prima di avviare il motore.
Arrestare il motore prima di installare o collegare l'unità.
Tenere mani, capelli, abiti ampi e attrezzi lontano dalle parti mobili.
PERICOLO D'INCENDIO
•
•
Le scintille (gocce di saldatura) possono causare incendi. Assicurarsi che
non siano presenti materiali infiammabili nelle vicinanze.
Non utilizzare in contenitori chiusi.
GUASTI: in caso di guasti richiedere l'assistenza di persone esperte.
PROTEGGERE SE STESSI E GLI ALTRI!
AVVISO!
Questo prodotto è destinato esclusivamente alla saldatura ad arco.
ATTENZIONE!
Non utilizzare il generatore per scongelare i tubi congelati.
AVVISO!
L'apparecchiatura di Class A non è destinata all'uso in
luoghi residenziali in cui l'energia elettrica viene fornita
dalla rete pubblica di alimentazione a bassa tensione. A
causa di disturbi sia condotti che radiati, potrebbe
essere difficile assicurare la compatibilità
elettromagnetica di apparecchiature di Class A in questi
luoghi.
0463 605 001
-7-
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
NOTA:
Lo smaltimento delle apparecchiature elettroniche
deve essere effettuato presso la struttura di
riciclaggio.
In osservanza della direttiva europea 2012/19/CE sui
rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche e
della relativa attuazione nella legislazione nazionale, le
apparecchiature elettriche e/o elettroniche che giungono
a fine vita operativa devono essere smaltite presso una
struttura di riciclaggio.
In quanto responsabile delle apparecchiature, è
tenuto/a ad informarsi sulle stazioni di raccolta
autorizzate.
Per ulteriori informazioni contattare il rivenditore ESAB
più vicino.
ESAB dispone di un vasto assortimento di accessori e dispositivi di protezione
individuale acquistabili. Per informazioni sull'ordinazione contattare il rivenditore
ESAB di zona oppure visitare il nostro sito Web.
0463 605 001
-8-
© ESAB AB 2019
2 INTRODUZIONE
2
INTRODUZIONE
2.1
Panoramica
La famiglia di prodotti ESAB, EMP 255ic e EMP 320ic è una nuova generazione di generatori
per saldatura multiprocesso (MIG, TIG, MMA) progettata per soddisfare le diverse esigenze
dell'utente in una vasta gamma di applicazioni di saldatura.
L'EMP è dotato di un display dell'interfaccia utente (UI) TFT (Thin Film Transistor) a colori da
11 cm (4,3 poll.), che consente di selezionare rapidamente e con semplicità i processi e i
parametri di saldatura. Rappresenta la scelta ideale per gli utenti di livello intermedio e per
coloro che hanno appena partecipato al corso di formazione. Gli utenti più avanzati possono
introdurre e personalizzare qualsiasi numero di funzioni per garantire il massimo della
flessibilità.
Gli accessori di ESAB per il prodotto sono reperibili nel capitolo "ACCESSORI" del
presente manuale.
2.2
Dotazioni
Il generatore è fornito con:
•
•
•
•
•
•
•
•
Stick USB con manuale d'istruzioni
Manuale sulla sicurezza
Cavo di rete da 3 m (9,8 piedi), con spina CEE 16 A
Tubo del gas con connettore rapido
Cavo di ritorno con il morsetto di terra, 4,5 m, 300 A
Tubi di guida: 0,8 mm (0,030 poll.) - 1,2 mm (0,045 poll.)
Rulli di azionamento
○ 1,0 mm (0,040 poll.)/1,2 mm (0,045 poll.)
○ 0,8 mm (0,030 poll.)/1,0 mm (0,040 poll.)
Strumento misuratore di spessore
0463 605 001
-9-
© ESAB AB 2019
3 CARATTERISTICHE TECNICHE
3
CARATTERISTICHE TECNICHE
EMP 320ic (0700 300 991)
EMP 255ic (0700 300 992)
400 V ±10%, 3~ 50/60 Hz
400 V ±10%, 3~ 50/60 Hz
Imax MMA / Ieff MMA
18,0 A / 11,4
13,0 A / 9,4 A
Imax TIG / Ieff TIG
16,0 A / 10,1
15,0 A / 6,3 A
Imax MIG / Ieff MIG
18,0 A / 11,4
17,0 A / 8,5 A
Tensione di rete
Corrente primaria
Richiesta di potenza in assenza di carico in modalità risparmio energetico
Uin 400 V
68 W
Intervallo di regolazione
MMA
16 A / 20 V - 300 A / 32 V
16 A / 20 V - 255 A / 30 V
TIG
5 A / 10 V - 320 A / 23 V
5 A / 10 V - 255 A / 20 V
MIG
15 A / 15 V – 320 A / 34 V
15 A / 15 V – 300 A / 34 V
Carico ammissibile in MMA
tempo caldo di saldatura 40% 300 A / 32,0 V
255 A / 30,0 V
tempo caldo di saldatura 60% 255 A / 30,0 V
170 A / 27,0 V
tempo caldo di saldatura
100%
180 A / 27,0 V
130 A / 25,0 V
tempo caldo di saldatura 40% 320 A / 23,0 V
255 A / 30,0 V
tempo caldo di saldatura 60% 265 A / 21,0 V
215 A / 19,0 V
tempo caldo di saldatura
100%
220 A / 19,0 V
170 A / 17,0 V
tempo caldo di saldatura 40% 320 A / 23,0 V
255 A / 27,0 V
tempo caldo di saldatura 60% 265 A / 27,0 V
200 A / 24,0 V
tempo caldo di saldatura
100%
200 A / 24,0 V
160 A / 22,0 V
Efficienza
86%
86%
Fattore di potenza
0,87
0,87
Tensione a circuito aperto,
U0 max
68 V
68 V
Tensione a circuito aperto,
U0 max con funzione VRD
attivata
35 V
35 V
Carico ammissibile in TIG
Carico ammissibile in MIG
Velocità di avanzamento del
filo
1,3 – 20 m/min (50 – 800 poll./min)
Diametro del filo
Filo pieno in acciaio dolce
0,8 – 1,2 mm (0,030 – 0,045 poll.)
Filo pieno in acciaio
inossidabile
0,8 – 1,2 mm (0,030 – 0,045 poll.)
0463 605 001
- 10 -
© ESAB AB 2019
3 CARATTERISTICHE TECNICHE
Filo animato FCW
0,8 – 1,6 mm (0,030 – 0,045 poll.)
Alluminio
0,8 – 1,2 mm (0,030 – 0,045 poll.)
Temperatura di esercizio
Temperatura durante il
trasporto
Da -10 a +40 °C (da +14 a +104 °F)
Da -20 a +55 °C (da -4 a +131 °F)
Dimensioni bobina
100 – 300 mm (4 – 12 poll.)
Dimensioni l × p × a
686 × 292 × 495 mm (27,0 × 11,5 × 19,5 poll.)
Peso
31,75 kg (70,0 lb)
Classe di protezione
IP23
Tempo caldo di saldatura
Il tempo caldo di saldatura indica il tempo, espresso in percentuale di un periodo di dieci
minuti, per cui è possibile saldare o tagliare ad un certo carico senza causare sovraccarichi.
Il tempo caldo di saldatura è valido per una temperatura ambiente di 40 °C/104 °F.
Classe di protezione
Il codice IPdefinisce la classe di protezione, vale a dire il grado di protezione dalla
penetrazione di corpi solidi o acqua.
Gli apparecchi contrassegnati con l'indicazione IP 23S sono intesi per l'uso al chiuso e
all'aperto anche se non devono essere azionati in presenza di precipitazioni.
Classe di applicazione
Il simbolo
elettrici.
0463 605 001
indica che l'alimentatore è progettato per l'uso in aree con maggiori pericoli
- 11 -
© ESAB AB 2019
4 INSTALLAZIONE
4
INSTALLAZIONE
L’installazione deve essere effettuata da un professionista.
AVVISO!
Questo prodotto è destinato ad impieghi industriali. In ambito domestico esso può
causare interferenze radio. L'adozione di precauzioni adeguate è di responsabilità
dell'utente.
4.1
Posizione
Posizionare il generatore in modo che gli ingressi e le uscite dell'aria di raffreddamento non
siano ostruiti.
A. 152 mm (6 poll.)
B. 100 mm (4 poll.)
C. 152 mm (6 poll.)
ATTENZIONE!
Fissare l’apparecchio, specialmente
se il terreno è in pendenza o non è
uniforme.
4.2
Istruzioni per il sollevamento
Il generatore può essere sollevato afferrando le maniglie. Il sollevamento meccanico deve
essere eseguito servendosi di entrambe le impugnature esterne.
0463 605 001
- 12 -
© ESAB AB 2019
4 INSTALLAZIONE
4.3
Alimentazione elettrica di rete
NOTA:
Requisiti dell'alimentazione elettrica di rete
Questa apparecchiatura è conforme alla norma IEC 61000-3-12, a condizione che
la corrente di cortocircuito sia superiore o uguale al valore Sscmin nel punto di
interfacciamento tra l'alimentazione dell'utente e la rete pubblica. È di responsabilità
dell'installatore o dell'utente dell'apparecchiatura assicurare, previa consultazione
con l'operatore della rete di distribuzione, se necessario, che l'apparecchiatura sia
collegata solo a un'alimentazione con una corrente di cortocircuito superiore o
uguale a Sscmin. Fare riferimento ai dati tecnici nella sezione DATI TECNICI.
Il generatore viene fornito con un cavo di rete da 4×2,5 mm2, 16 A che, combinati,
consentono di gestire i valori nominali forniti per l'alimentazione di rete trifase da 380-415 V.
1.
Targhetta con i dati relativi al
collegamento all'alimentazione
elettrica
Capacità dei fusibili e sezione minima dei cavi consigliate
Tensione di rete
3~ 50/60 Hz
400 V ±10%
Corrente di ingresso alla potenza massima
18 A
Fusibile massimo consigliato1) o tensione
massima dell'interruttore automatico
16 A
0463 605 001
- 13 -
© ESAB AB 2019
4 INSTALLAZIONE
Sezione dei cavi di collegamento alla rete
4 x 2,5 mm2 (13 AWG)
Lunghezza massima consigliata per la
prolunga
15 m
1)Fusibile
ritardato.
Alimentazione dai generatori
Il generatore può essere alimentato da vari tipi di generatori. Tuttavia, alcuni potrebbero non
essere in grado di fornire un'alimentazione sufficiente per un funzionamento corretto. Si
consiglia di utilizzare generatori con AVR (Automatic Voltage Regulation) o con regolazione
equivalente o superiore e una potenza nominale di 15 kW trifase.
0463 605 001
- 14 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5
FUNZIONAMENTO
Le norme generali di sicurezza per la movimentazione dell'apparecchiatura sono
riportate nel capitolo "Sicurezza". Leggerle attentamente prima di iniziare ad utilizzare
l'apparecchiatura.
NOTA:
Durante gli spostamenti dell'apparecchio utilizzare l'apposita maniglia. Non tirare
mai i cavi.
ATTENZIONE!
Gli organi rotanti possono causare lesioni. Prestare la
massima attenzione.
ATTENZIONE!
Scarica elettrica! Non toccare il pezzo da saldare o la testa di saldatura durante
l'operazione!
ATTENZIONE!
Assicurarsi che i coperchi laterali siano chiusi durante il funzionamento.
ATTENZIONE!
Serrare il bullone della bobina per impedire che scivoli giù dal mozzo.
0463 605 001
- 15 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.1
Connessioni utente e controlli
Figura 1. Vista anteriore e posteriore: Modello EMP 255ic ED EMP 320ic
1. Manopola per la selezione della
corrente o della velocità di avanzamento
filo
2. Manopola per la selezione della
tensione
3. Manopola principale per la navigazione
e la selezione dei parametri
4. Uscita gas per torcia TIG e con
rocchetto
5. Collegamento torcia/telecomando
6. Collegamento torcia e uscita gas
MIG/MAG
7. Uscita negativa [-]
0463 605 001
8. Uscita positiva [+]
9. Cavo di inversione polarità
10. Display
11. Ingresso gas per MIG/MAG
12. Ingresso gas per TIG
13. Interruttore ON/OFF dell'alimentazione di
rete
14. Cavo di alimentazione principale
- 16 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
1. Manopola di comando superiore: (A)
Impostazione del valore corrente di
uscita (b) Impostazione della velocità di
avanzamento del filo
2. Manopola di comando inferiore: (A)
Selezione della tensione MIG (b) Trim
della tensione SMIG (c) Modalità
MMA: Arco attivato/disattivato
3. Navigazione nei menu: Ruotare e
spingere per selezionare l'opzione di
menu.
NOTA:
La manopola di comando inferiore in modalità MMA attiva/disattiva la potenza in
uscita. Quando la potenza in uscita è attivata, lo sfondo dello schermo diventa
arancione (vedere il capitolo "PANNELLO DI CONTROLLO").
5.2
Attacco per cavi di saldatura e di ritorno
Il generatore dispone di due uscite per il collegamento dei cavi di saldatura e di ritorno: un
morsetto negativo [-] (7) e un morsetto positivo [+] (8).
5.2.1
Per il processo MIG/MMA
Per il processo MIG/MMA, l'uscita alla quale è collegato il cavo di saldatura dipende dal tipo
di elettrodo. Fare riferimento alla confezione di elettrodi per informazioni relative alla corretta
polarità degli elettrodi. Collegare il cavo di ritorno al restante morsetto di saldatura (9) sul
generatore.
Fissare la pinza di contatto del cavo di ritorno al pezzo da saldare e controllare che vi sia un
buon contatto elettrico.
NOTA:
Grafico guida per saldatura MIG:
Sul retro dello sportello lato bobina è presente un grafico guida per la saldatura MIG
per la selezione iniziale dei comandi di saldatura. Rappresenta una guida per
l'impostazione dei parametri su questo apparecchio.
0463 605 001
- 17 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.2.2
Per il processo TIG
Per il processo TIG, che richiede accessori TIG opzionali (vedere il capitolo "ACCESSORI"),
collegare il cavo dell'alimentazione della torcia TIG al morsetto negativo [-] (7). Collegare il
dado dell'ingresso del gas sulla torcia TIG al connettore uscita gas (4) sulla parte anteriore
del generatore. Collegare il dado di ingresso del gas (12) sul pannello posteriore a
un'alimentazione regolata del gas di protezione. Collegare il conduttore di ritorno del pezzo al
morsetto del cavo di ritorno (9). Collegare il connettore della torcia al collegamento per torcia
Euro (6).
5.3
Variazione di polarità
Il generatore dell'unità viene fornito con il cavo di inversione di polarità collegato al polo
positivo. Per alcuni fili, come quelli con nucleo autoschermato, si raccomanda la saldatura
con polarità negativa. Per polarità negativa si intende che il cavo di inversione della polarità
viene collegato al morsetto negativo, mentre il cavo di ritorno mantiene la funzione di
collegamento per il cavo di ritorno della torcia.
Controllare la polarità raccomandata per il filo di saldatura che si desidera utilizzare.
Fare riferimento alla confezione di elettrodi per informazioni relative alla corretta
polarità degli elettrodi. È possibile modificare la polarità spostando il relativo cavo di
inversione in base al processo di saldatura applicabile.
5.4
Gas di protezione
La scelta di un gas di protezione adatto varia in base al materiale e al processo di saldatura.
In genere, nel processo MIG/MAG, l'acciaio dolce viene saldato con gas misto (Ar + CO2) o
anidride carbonica (CO2) al 100%. L'acciaio inossidabile può essere saldato con gas misto
(Ar + CO2) o Trimix (He + Ar + CO2). Per l'alluminio e il bronzo al silicio, utilizzare gas argon
puro (Ar). In modalità sMIG (vedere "Modalità sMIG" nel capitolo "PANNELLO DI
CONTROLLO") verrà impostato automaticamente l'arco di saldatura ottimale per il gas in
uso. Nel processo TIG viene tipicamente utilizzato argon al 100%.
5.5
Curva Volt-Ampere
Le curve riportate di seguito mostrano le capacità di uscita massima di tensione e
amperaggio del generatore per tre impostazioni comuni del processo di saldatura. Altre
impostazioni producono curve che rientrano tra quelle illustrate.
A= corrente di saldatura (AMP), V = tensione in uscita
0463 605 001
- 18 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.5.1
SMAW (Stick) 400 V
V = tensione in uscita
A = corrente di saldatura (Ampere)
5.5.2
GMAW (MIG) 400 V
V = tensione in uscita
A = corrente di saldatura (Ampere)
0463 605 001
- 19 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.5.3
GTAW (TIG) 400 V
V = tensione in uscita
A = corrente di saldatura (Ampere)
5.6
Tempo caldo di saldatura
EMP 255ic ha un'uscita della corrente di saldatura di 255 A a un tempo caldo di saldatura
pari al 40%. EMP 320 ha un'uscita della corrente di saldatura di 320 A a un tempo caldo di
saldatura pari al 40%. Un termostato a reimpostazione automatica proteggerà il generatore
in caso venga superato il tempo caldo di saldatura.
Esempio: Se il generatore opera a un tempo caldo di saldatura pari al 40%, fornirà
l'amperaggio nominale per un massimo di 4 minuti ogni 10. Nei restanti 6 minuti è necessario
attendere che il generatore si raffreddi con le ventole in funzione.
È possibile selezionare una diversa combinazione di tempo caldo e di corrente di saldatura.
Vedere i grafici di seguito per stabilire il tempo caldo di saldatura corretto per una data
corrente di saldatura.
0463 605 001
- 20 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
Figura 2. Grafico del tempo caldo di saldatura per 400 V CA
5.7
Rimozione/installazione della bobina
NOTA:
Per questa procedura il gas non deve essere collegato. Disattivare l'alimentazione
per questa procedura.
La molla imposta il "valore di frenatura" che agisce contro il motore trainafilo e la trazione
esercitata dalle rotelle dei rulli di trascinamento. Serrare il bullone "A", vedere la figura
riportata di seguito, fino a quando il rocchetto non gira a ruota libera.
Rimuovere/installare la bobina come mostrato di seguito.
NOTA:
Per utilizzare il rocchetto da 100 mm (4 poll.), è necessario rimuovere la bobina in
plastica dall'apparecchio.
Serraggio del dado di bloccaggio della bobina per rocchetto da 100 mm (4 poll.):
A. Dado di bloccaggio della bobina
Serraggio del dado di bloccaggio della bobina per 200 mm (8 poll.), 300 mm (12 poll.):
0463 605 001
- 21 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
A. Dado di bloccaggio della bobina
NOTA:
La bobina di dimensioni maggiori può essere realizzata in filo metallico, come
mostrato in figura, oppure in plastica stampata. Entrambe vengono montate nello
stesso modo, illustrato in figura.
5.8
Rimozione/installazione del filo
NOTA:
Per l'installazione del filo in alluminio, vedere la sezione "Saldatura con filo in
alluminio".
EMP 255ic o EM 320ic supportano bobine da 100 mm (4 poll.), 200 mm (8 poll.) e 300 mm
(12 poll.). Vedere il capitolo "DATI TECNICI" per informazioni sulle dimensioni adatte a
ciascun tipo di filo.
0463 605 001
- 22 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
Figura 3. Vista lato bobina del filo
1. Bobina del filo
2. Valvole del gas
3. Meccanismo di avanzamento del filo
ATTENZIONE!
Non posizionare né rivolgere la torcia verso il viso, le mani o il corpo, poiché ciò
potrebbe causare lesioni.
NOTA:
Assicurarsi di utilizzare i rulli di trascinamento del filo corretti.
NOTA:
Ricordarsi di utilizzare la punta di contatto corretta nella torcia di saldatura in base al
diametro del filo utilizzato.
0463 605 001
- 23 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.8.1
Rimozione del filo
1.
2.
Scollegare il generatore dall'unità.
Aprire lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
3.
1. Bobina del filo
2. Meccanismo di avanzamento del filo
Individuare il meccanismo di avanzamento del filo e il relativo braccio tenditore.
0463 605 001
- 24 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
4.
Sul meccanismo di avanzamento del filo, rilasciare il braccio tenditore svitando
parzialmente la manopola di tensione, tirandola verso l'alto fuori dal relativo fermo e
ruotandola verso di sé. Il braccio tenditore è caricato a molla. Salterà verso l'alto
quando la manopola di tensione indicata al passo precedente viene ruotata e portata
fuori ingombro, vedere la figura di seguito.
Figura 4. Meccanismo di avanzamento del filo
1. Manopola di tensione
2. Braccio tenditore
5.
6.
7.
8.
4. Guida di avanzamento del filo in uscita
5. Guida di avanzamento del filo in
ingresso
6. Ingresso del filo
3. Alla torcia
Se il filo rimane nel gruppo torcia:
In prossimità dell'estremità di ingresso della guida di avanzamento, tagliare il filo
tenendo ferma l'estremità lato bobina, in modo che non si dipani dalla bobina
allentandosi a seguito del taglio. Fissare l'estremità tagliata del filo alla bobina (se è
presente del filo residuo nella bobina) per evitare che il filo si dipani.
Se il filo rimane nel gruppo torcia:
Scollegare il gruppo torcia dall'unità EMP tirando la porzione di filo rimanente
attraverso il meccanismo di avanzamento del filo e poggiare di lato il gruppo torcia
(con il filo allentato ancora installato nella torcia). Ora il filo vecchio deve essere
completamente rimosso dal meccanismo di avanzamento.
Rimuovere la bobina dal gruppo (vedere la sezione "Rimozione/installazione della
bobina"). Ora il filo vecchio e la relativa bobina devono essere completamente rimossi
dall'unità. Il filo rimasto nel gruppo torcia verrà rimosso al passo successivo.
Se il filo rimane nel gruppo torcia:
Tirare la porzione di filo vecchio per estrarla dal gruppo torcia da una qualsiasi
estremità del gruppo.
0463 605 001
- 25 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.8.2
Installazione del filo
AVVISO!
Un tubo guida della torcia troppo lungo rischia di danneggiare il meccanismo di
avanzamento del filo se l'innesto viene forzato durante il tentativo di collegare la
torcia al generatore.
Fare riferimento al manuale della torcia per le istruzioni di sostituzione del tubo
guida della torcia.
NOTA:
Se per sostituire il filo è necessaria la sostituzione del tubo guida nel gruppo torcia,
il tubo guida potrebbe essere troppo lungo e richiedere quindi la regolazione. Per
l'installazione di un nuovo tubo guida nel tubo flessibile della torcia, fare riferimento
al manuale della torcia.
1.
2.
3.
4.
Scollegare il generatore dall'unità.
Aprire lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
Installare la nuova bobina (vedere la sezione "Rimozione/installazione della bobina").
Sul meccanismo di avanzamento del filo, rilasciare la manopola di tensione tirandola
verso l'alto fuori dal relativo fermo e ruotandola verso di sé. Il braccio tenditore è
caricato a molla. Salterà verso l'alto quando la manopola di tensione indicata al passo
precedente viene ruotata e portata fuori ingombro.
5. Installare i rulli corretti per le dimensioni del filo (vedere la sezione
"Rimozione/installazione dei rulli di trascinamento del filo").
6. Tirare il filo dalla bobina appena montata con un'estremità con taglio netto (senza
pieghe), quindi inserirlo nella guida di avanzamento del filo in ingresso, attraverso la
guida centrale, quindi lungo la scanalatura del rullo di trascinamento e la guida di
avanzamento del filo in uscita, fino a che non sporge dall'estremità di uscita
dell'adattatore Euro di circa tre centimetri (3 cm).
7. Chiudere il braccio tenditore sul filo insediato nella relativa scanalatura sui rulli di
trascinamento e fissare il braccio tenditore. Verificare che il filo sia nella scanalatura e
non fuoriesca da questa sulla superficie del rullo.
8. Ricollegare il gruppo torcia all'unità EMP facendo attenzione a inserire l'estremità del
filo che sporge dall'adattatore Euro nel tubo di guida corretto sul connettore della
torcia.
9. Accendere l'unità EMP. Per questa procedura il gas non deve essere collegato.
10. Con il cavo della torcia quanto più possibile dritto, premere il grilletto sulla torcia per
alimentare il filo attraverso il cavo fino a quando non risulta visibile in corrispondenza
della punta di saldatura. Fare riferimento al manuale della torcia per la lunghezza del
filo che deve sporgere in corrispondenza dell'estremità della punta.
○ Modello di torcia utilizzato su EMP 255ic: PSF 305 (manuale 0458 870 201)
○ Modello di torcia utilizzato su EMP 320ic: PSF 305 (manuale 0458 870 201)
11. Per eseguire una regolazione più precisa e controllare che la tensione di
avanzamento del filo presenti la corretta pressione di trascinamento, vedere la
sezione "Impostazione della pressione di trascinamento del filo".
12. Chiudere lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
5.9
Saldatura con filo in alluminio
NOTA:
Dopo aver completato la procedura illustrata in questa sezione, tornare alla sezione
"Rimozione/installazione del filo".
0463 605 001
- 26 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
Per la saldatura dell'alluminio con la torcia standard, consultare il manuale di istruzioni della
torcia MIG per informazioni sulla sostituzione del tubo guida del condotto in acciaio standard
con quello in Teflon.
•
Modello di torcia utilizzato su EMP 255ic: PSF 305
•
Modello di torcia utilizzato su EMP 320ic: PSF 305
Ordinare i seguenti accessori:
•
Tubo guida del condotto in teflon (tubo guida in PTFE)
•
Tubi di guida del filo centrale e in uscita con rivestimento in Teflon (selezionare la
misura in modo che corrisponda al filo nella sezione "SELEZIONE DI RULLI E GUIDE
DEL FILO" dell'Appendice)
•
Rullo di trascinamento in alluminio con scanalatura a U (selezionare la misura in modo
che corrisponda al filo nella sezione "SELEZIONE DI RULLI E GUIDE DEL FILO"
dell'Appendice)
5.10
Impostazione della pressione di trascinamento del filo
NOTA:
Per questa procedura l'unità deve essere accesa. Per questa procedura il gas non
deve essere collegato.
1.
2.
Accendere l'unità.
Iniziare controllando che il filo scorra senza impedimenti attraverso la relativa guida.
AVVISO!
È importante che la pressione di trascinamento non sia troppo elevata.
3.
Regolazione della pressione minima dei rulli:
Tenendo la torcia di saldatura a circa 6 mm (¼ poll.) dal pezzo di legno, i rulli di
trascinamento dovrebbero scorrere. In caso contrario, ridurre la tensione sul filo
regolando la manopola di tensione sul meccanismo di avanzamento del filo.
0463 605 001
- 27 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
4.
Regolazione della pressione corretta dei rulli:
Tenendo la torcia di saldatura a circa 50 mm (2 poll.) dal pezzo di legno, il filo
dovrebbe avanzare e piegarsi.
5.11
Rimozione/installazione dei rulli di trascinamento del filo
ATTENZIONE!
Disattivare l'alimentazione per questa procedura.
NOTA:
Per questa procedura il gas non deve essere collegato.
Vengono fornite in dotazione due coppie di rulli di trascinamento a doppia scanalatura di
misure diverse (indicate nell'Appendice come "STANDARD" e come "ACCESSORIO").
Cambiare i rulli di trascinamento in modo che corrispondano alla misura/al tipo della bobina
di filo. Per la selezione dei rulli di trascinamento, vedere la sezione "SELEZIONE DI RULLI E
GUIDE DEL FILO" nell'Appendice.
5.11.1
1.
2.
3.
4.
5.
Rimozione dei rulli di trascinamento del filo
Se è necessario installare nuovi rulli, selezionare la misura e il tipo (acciaio o
alluminio) adeguati per il filo da installare.
Scollegare il generatore dall'unità.
Aprire lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
Rilasciare il braccio tenditore tirandolo verso l'alto fuori dal relativo fermo e ruotandolo
verso di sé (vedere Figura 5). Poiché la pressione di trascinamento del filo deve
essere alterata per rilasciare questo braccio, sarà necessario regolare nuovamente la
tensione sui rulli in una fase successiva. Il braccio tenditore (2) è caricato a molla.
Salterà verso l'alto quando la manopola di tensione indicata al passo precedente
viene ruotata e portata fuori ingombro.
Rimuovere il filo dal meccanismo di avanzamento.
AVVISO!
Durante la rimozione del rullo di azionamento (il rullo che si trova sul lato
sinistro), fare attenzione a non rimuovere l'ingranaggio di comando insieme al
rullo. In caso contrario si rischia di perdere la piccola linguetta sull'albero
motore. La mancata osservanza di questa istruzione può rendere l'intera unità
inutilizzabile fino a quando questa parte non viene ripristinata.
6.
Staccare i due rulli di trascinamento del filo smontando le viti di fissaggio e le rondelle,
quindi facendo scorrere ciascun rullo fuori dal suo albero (vedere Figura 7).
0463 605 001
- 28 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
Figura 5. Ingranaggio di comando con la linguetta sull'albero motore
1. Ingranaggio di comando
AVVISO!
Evitare di rimuovere l'ingranaggio di comando (vedere (1) in Figura 6). (Rischio di
perdere la linguetta dell'albero motore.)
0463 605 001
- 29 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
Figura 6. Rimozione e installazione dei rulli di trascinamento del filo
5.11.2
Installazione dei rulli di trascinamento del filo
AVVISO!
Durante l'installazione dei rulli di trascinamento del filo, evitare di montare un rullo (e
di forzarlo) in caso di interferenza con la posizione di una delle guide del filo. Far
scorrere leggermente la guida del filo che è di ostacolo per ottenere spazio libero
per il rullo. Le guide del filo vengono regolate dopo l'installazione dei rulli.
0463 605 001
- 30 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
1.
Montare i due nuovi rulli di azionamento (entrambi con lo stesso numero di parte e
con lo stesso orientamento corretto della scanalatura). Verificare che la scanalatura
della misura corretta sia orientata all'interno.
NOTA:
I rulli di trascinamento del filo vengono sostituiti (per corrispondere a misura e
tipo del nuovo filo da installare) o riutilizzati se viene montato lo stesso tipo di
filo della stessa misura.
1. Etichette
NOTA:
L'etichetta sul lato del rullo corrisponde alla scanalatura sul lato opposto del
rullo.
2.
3.
Serrare la vite di fermo del rullo di azionamento ruotandola in senso orario. Il
serraggio a mano è sufficiente.
Il filo deve essere installato attraverso il meccanismo di avanzamento del filo (vedere
la sottosezione "Installazione del filo").
NOTA:
Se il filo è stato rimosso, sarà necessario rimontarlo (vedere la sottosezione
"Installazione del filo").
4.
5.
6.
Chiudere i rulli di pressione sul filo.
Regolare la pressione di trascinamento del filo modificando la tensione sul filo in
corrispondenza dei rulli di trascinamento mediante la rotazione della manopola di
tensione secondo la procedura descritta nella sezione "Impostazione della pressione
di trascinamento del filo".
Chiudere lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
5.12
Rimozione/installazione/regolazione delle guide del filo
NOTA:
Per questa procedura il gas non deve essere collegato.
0463 605 001
- 31 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
NOTA:
È necessario selezionare il tubo di guida del filo in uscita in modo che
corrisponda alla misura e al tipo del filo (acciaio inox o alluminio) selezionato per
l'uso. Le altre due guide del filo sono componenti standard adatti a tutti i fili.
I tubi di guida del filo sono tre: in ingresso, centrale e in uscita. I tubi di guida del filo in
ingresso e centrale sono componenti standard per tutti i tipi e le misure dei fili, pertanto non
sono descritti in questa sezione. Questa procedura riguarda la rimozione/installazione e la
successiva regolazione del tubo di guida del filo in uscita. Vedere la Figura 22 per la
posizione dei tubi e le rispettive viti di fissaggio.
NOTA:
In questo capitolo si presuppone che i rulli di trascinamento del filo siano stati
rimossi per ottenere accesso alle guide del filo. Eseguire la rimozione dei rulli di
trascinamento del filo e, successivamente nel corso di questa procedura,
l'installazione dei rulli. Vedere la sezione "Rimozione/installazione dei rulli di
trascinamento del filo" quando le operazioni vengono menzionate nella procedura
riportata di seguito.
1.
Selezionare e ottenere la guida del filo in uscita di ricambio corretta (vedere la sezione
"SELEZIONE DI RULLI E GUIDE DEL FILO" nell'Appendice).
NOTA:
Poiché la scelta dipende dalla dimensione e dal tipo (acciaio o alluminio) del
filo selezionato, si suppone che il filo sia già selezionato, ottenuto e
disponibile per questa procedura.
1. Guida del filo centrale: misura unica.
2.
3.
2. Guida del filo in uscita: 4 misure per
acciaio, 3 misure per alluminio
(selezionare dalla tabella nel manuale).
Scollegare il generatore dall'unità.
Aprire lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
0463 605 001
- 32 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
4.
5.
6.
7.
Rilasciare il braccio tenditore allentando la manopola di tensione (vedere (1) in Figura
5), tirandola verso l'alto fuori dal relativo fermo e ruotandola verso di sé. Il braccio
tenditore (vedere (2) in Figura 5) è caricato a molla. Salterà verso l'alto quando la
manopola di tensione indicata al passo precedente viene ruotata e portata fuori
ingombro.
Per rimuovere il filo dall'unità EMP, tagliarlo appena prima dell'ingresso nel
meccanismo di avanzamento. Assicurarsi di tenere ferma l'estremità lato bobina del
filo prima del taglio, per impedire che il filo si dipani dall'avvolgimento sulla bobina.
Fissare l'estremità iniziale tramite qualsiasi mezzo pratico al telaio in filo metallico
della bobina, in modo da trattenerla meccanicamente durante il resto di questa
procedura.
Rimuovere il gruppo torcia dall'unità EMP, rimuovere il resto del filo vecchio ancora nel
gruppo torcia e smaltirlo correttamente. Il gruppo torcia sarà ricollegato verso la fine di
questa procedura.
Rimozione dei rulli di trascinamento del filo:
Vedere la procedura descritta nella sezione "Rimozione/installazione dei rulli di
trascinamento del filo" per la rimozione.
5.12.1
1.
Rimozione/installazione della guida del filo in uscita
Allentare la vite zigrinata della guida del filo in uscita.
1. Guida del filo in ingresso
2. Guida del filo centrale
3. Tubo di guida del filo in uscita
0463 605 001
4. Vite zigrinata della guida del filo in
uscita
5. Vite di fermo della guida del filo
centrale
6. Vite di fermo della guida del filo in
ingresso
- 33 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
2.
Rimuovere il tubo di guida del filo in uscita attraverso il gruppo adattatore Euro.
NOTA:
Non è necessario rimuovere il gruppo adattatore Euro per accedere alla guida
del filo in uscita. Un colpetto rapido e leggero sul lato di ingresso della guida
del filo in uscita (dopo aver allentato la vite a testa zigrinata) dovrebbe essere
sufficiente a farla sporgere verso l'esterno quanto basta per poterla afferrare
ed estrarre. In caso contrario, è possibile spingerla di nuovo in dentro e
riprovare a farla sporgere abbastanza da poterla afferrare o utilizzare delle
pinze a becchi lunghi per afferrarla ed estrarla.
3.
Sostituire con il nuovo tubo della misura corretta procedendo in ordine inverso. Non
serrare la vite di fermo in questa fase (l'operazione verrà eseguita successivamente in
"Regolazione").
5.12.2
1.
2.
3.
Rimozione/installazione della guida del filo centrale
Allentare e rimuovere il tubo di guida del filo centrale originale.
L'installazione/rimozione di questo tubo di guida del filo centrale è possibile solo dal
lato sinistro.
Installare il nuovo tubo di guida del filo centrale. L'installazione/rimozione di questo
tubo di guida del filo centrale è possibile solo dal lato sinistro. Far scorrere il tubo (con
la parte stretta per prima e procedendo verso destra) nel relativo sostegno centrale
fino a che non si ferma, quindi serrare a mano la vite zigrinata.
Installazione (reinstallazione) dei rulli di trascinamento del filo:
AVVISO!
Poiché nessuna guida del filo è stata regolata (l'operazione verrà eseguita
dopo questo passaggio), la posizione arbitraria di una guida può interferire
quando si tenta di installare un rullo. Non forzare un rullo sul suo albero.
Ispezionare la causa dell'interferenza e spostare il tubo di guida del filo
problematico in modo che non sia di intralcio.
a) Vedere i passi 8 – 11 della procedura nella sezione "Rimozione/installazione dei
rulli di trascinamento del filo" per l'installazione.
0463 605 001
- 34 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.12.3
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Regolazione delle guide del filo
Verificare che il tubo di guida del filo centrale presenti del gioco rispetto a ogni rullo di
trascinamento. La vite a testa zigrinata del tubo di guida del filo centrale deve essere
serrata a mano.
Regolare il tubo di guida del filo in uscita per ottenere un gioco di circa 1 mm (0,03
poll.) dal rullo di trascinamento destro, quindi serrare a mano la vite a testa zigrinata.
1. Rulli di trascinamento
2. Tubi di guida del filo
Accedere all'estremità iniziale del filo sulla bobina e tagliare una porzione in modo da
ottenere un'estremità pulita e dritta. Questo è necessario per consentire la
reinstallazione del filo lungo il cavo della torcia fino alla punta senza incontrare una
forte resistenza.
Alimentare il filo dalla bobina attraverso le guide di avanzamento disponendolo nelle
scanalature dei rulli di trascinamento. Disporre il filo nella scanalatura interna dei rulli
di trascinamento. Continuare ad alimentare il filo fino a quando non sporge oltre il lato
di uscita dell'adattatore Euro di alcuni centimetri.
Chiudere i rulli di pressione sul filo.
Collegare nuovamente il gruppo torcia sull'unità EMP.
Accendere l'unità EMP.
NOTA:
Per questa procedura il gas non deve essere collegato.
8.
Con il cavo della torcia quanto più possibile dritto, premere il grilletto sulla torcia per
alimentare il filo attraverso il cavo fino a quando non risulta visibile in corrispondenza
della punta di saldatura. Fare riferimento al manuale della torcia per la lunghezza del
filo che deve sporgere in corrispondenza dell'estremità della punta.
0463 605 001
- 35 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
9.
Regolare la pressione di trascinamento del filo modificando la tensione sul filo in
corrispondenza dei rulli di trascinamento secondo la procedura descritta nella sezione
"Impostazione della pressione di trascinamento del filo" per una regolazione più
precisa di questa manopola di tensione.
10. Chiudere lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
5.13
Protezione dal surriscaldamento
AVVISO!
Questa unità è dotata di protezione da surriscaldamento per
l'alimentatore.
L'alimentatore di saldatura è provvisto di una protezione contro il surriscaldamento che
interviene se la temperatura interna diventa troppo elevata. Se ciò si dovesse verificare, la
corrente di saldatura si interrompe e sul display viene visualizzato il simbolo di
surriscaldamento. Quando si torna alla normale temperatura di esercizio, la protezione dal
surriscaldamento viene ripristinata automaticamente.
5.14
Saldatura Lift-TIG
Illustrazione del processo di saldatura in 2 tempi e in 4 tempi
Viene utilizzato il grilletto e una certa quantità di corrente scorre già durante il sollevamento e
l'allontanamento dell'elettrodo per l'innesco.
1.
2.
3.
L'elettrodo viene portato a contatto con il pezzo da saldare.
Viene premuto il grilletto e si attiva un flusso di corrente basso.
L'operatore allontana l'elettrodo dal pezzo da saldare; l'arco si innesca e la corrente
aumenta automaticamente fino al valore impostato.
0463 605 001
- 36 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
2 tempi
A = Preflusso del gas
B = Aumento progressivo della corrente
C = Diminuzione progressiva della corrente
D = Postflusso del gas
4 tempi
A = Preflusso del gas
B = Aumento progressivo della corrente
C = Diminuzione progressiva della corrente
D = Postflusso del gas
0463 605 001
- 37 -
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
6
PANNELLO DI CONTROLLO
Le norme generali di sicurezza per la movimentazione dell'apparecchio sono riportate
nella sezione "Precauzioni per la sicurezza" del capitolo "SICUREZZA" del presente
manuale. Informazioni generali sul funzionamento sono disponibili nel capitolo
"FUNZIONAMENTO" del presente manuale. Leggere attentamente entrambi i capitoli
prima di iniziare a utilizzare l'apparecchio!
NOTA:
Dopo l'accensione, sull'interfaccia utente viene visualizzato il menu principale.
6.1
Come navigare
1.
2.
3.
6.2
Menu principale
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
0463 605 001
Manopola di comando superiore
a) Impostazione del valore
di uscita corrente
b) Impostazione della
velocità di avanzamento
filo
Manopola di comando inferiore
a) Selezione della tensione
MIG
b) Trim della tensione
sMIG
c) Modalità MMA:
Attivazione/disattivazion
e dell'arco
Navigazione nei menu: Premere
per selezionare
- 38 -
Modalità sMIG
Modalità MIG manuale
Modalità FCW (MIG/MAG)
Modalità MMA
Modalità Lift-TIG
Impostazioni
Manuale dell'utente
Finestra di dialogo
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
6.3
Modalità sMIG: Basico
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
6.4
Modalità sMIG: Avanzate
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
6.5
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Selezione del materiale
Velocità di avanzamento del filo
Regolazione della tensione
Finestra di dialogo
Modalità MIG manuale: Avanzate
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
0463 605 001
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Selezione del materiale
Parametro
Velocità di avanzamento del filo
Indicatore di spessore del
materiale
Regolazione del trim della
tensione
Finestra di dialogo
Modalità MIG manuale: Basico
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
6.6
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Selezione del materiale
Selezione della velocità di
avanzamento del filo
Indicatore di spessore del
materiale
Finestra di dialogo
- 39 -
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Selezione del materiale
Parametro
Velocità di avanzamento del filo
Regolazione della tensione
Finestra di dialogo
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
6.7
6.8
6.9
Modalità FCW: Basico
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Velocità di avanzamento del filo
Regolazione della tensione
Finestra di dialogo
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Parametro
Velocità di avanzamento del filo
Regolazione della tensione
Finestra di dialogo
1.
2.
3.
4.
5.
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Regolazione dell'amperaggio
Tensione di uscita
dell'alimentatore (tensione di
circuito aperto)
Finestra di dialogo
Attivazione/disattivazione
dell'arco
Modalità FCW: Avanzate
Modalità MMA: Basico
6.
7.
Il blu diventa arancione quando l'uscita è
"a caldo".
0463 605 001
- 40 -
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
6.10
Modalità MMA: Avanzate
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Parametro
Amperaggio
Tensione di uscita
dell'alimentatore (tensione di
circuito aperto)
Attivazione/disattivazione
dell'arco
Finestra di dialogo
Il blu diventa arancione quando l'uscita è
"a caldo".
6.11
6.12
0463 605 001
Modalità Lift-TIG: Basico
1.
2.
3.
4.
5.
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Amperaggio
Finestra di dialogo
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Schermata principale
Informazioni
Memoria
Parametro
Amperaggio
Finestra di dialogo
Modalità Lift-TIG: Avanzate
- 41 -
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
6.13
Impostazioni
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
6.14
Modalità di ripristino
Pollici/metri
Base/avanzate
Lingua
Informazioni
Schermata principale
Finestra di dialogo
Informazioni sul manuale dell'utente
1.
2.
3.
4.
5.
6.15
Informazioni sulla manutenzione
Componenti soggetti a
usura/pezzi di ricambio
Informazioni sul funzionamento
Schermata principale
Finestra di dialogo
Guida di riferimento delle icone
ICONA
0463 605 001
SIGNIFICATO
ICONA
SIGNIFICATO
Home
Selezione tempo
saldatura a punti
on/off
Informazioni
Velocità di
avanzamento del filo
Torcia MIG
Regolazione tempo
saldatura a punti on
Parametri
Nucleo con flusso di
acciaio
- 42 -
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
ICONA
0463 605 001
SIGNIFICATO
ICONA
SIGNIFICATO
Parametri
MIG manuale
Percentuale
MMA
Preflussaggio durata del flusso del
gas di protezione
prima dell'innesco
dell'arco di saldatura
Smart MIG
Postflussaggio durata del flusso del
gas di protezione
dopo l'arresto
dell'arco di saldatura
Lift-TIG
Secondi
Risparmio
Programmi di
saldatura per
un'applicazione
specifica in modalità
memoria
Regolazioni del
menu del manuale
dell'utente
Annulla
Torcia con rocchetto
(solo in alcuni
mercati)
Telecomando
Impostazioni
Controllo a pedale
2T, grilletto On/OFF
Bruciatura regolazione della
durata di attivazione
della tensione dopo
l'arresto
dell'avanzamento del
filo per impedire a
quest'ultimo di
indurirsi nel bagno di
saldatura
- 43 -
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
ICONA
0463 605 001
SIGNIFICATO
ICONA
SIGNIFICATO
4T, Attesa/blocco
grilletto
Manuale dell'utente
nel menu principale
Amp
Spessore piastra in
modalità sMIG
Forza dell'arco Nelle
saldature con
aumento
dell'amperaggio
quando la lunghezza
dell'arco si riduce per
ovviare al problema di
indurimento
dell'elettrodo nel
bagno di saldatura
Barra di rifilatura
Modifica del profilo
delle gocce di fusione
da piane a convesse
o da piane a concave
Rampa di discesa
Riduzione della
corrente in un certo
intervallo di tempo al
termine del ciclo di
saldatura
Impostazioni
avanzate
Hot start L'aumento
dell'amperaggio
quando si striscia
l'elettrodo per ridurre
l'adesione
Impostazioni di base
Induttanza L'aggiunta
di induttanza alle
caratteristiche
dell'arco per fornire
maggiore stabilità allo
stesso e ridurre le
gocce di saldatura
durante il processo di
corto circuito
Volt
Memoria, per il
salvataggio dei
programmi di
saldatura di
un'applicazione
specifica
Selezione lingua
Scelta dell'elettrodo
Unità di misura
- 44 -
© ESAB AB 2019
6 PANNELLO DI CONTROLLO
ICONA
0463 605 001
SIGNIFICATO
ICONA
SIGNIFICATO
Rampa di salita
Aumento della
corrente in un certo
intervallo di tempo
all'inizio del ciclo di
saldatura
Profilo delle gocce
di saldatura,
concave
Diametro del filo
Profilo delle gocce
di saldatura,
convesse
- 45 -
© ESAB AB 2019
7 MANUTENZIONE
7
MANUTENZIONE
ATTENZIONE!
Disattivare l'alimentazione per la manutenzione.
AVVISO!
La rimozione del coperchio di questo prodotto o l'esecuzione di interventi di
manutenzione o di riparazione sono riservate a personale autorizzato.
AVVISO!
Il prodotto è coperto dalla garanzia del produttore. Eventuali interventi di riparazione
effettuati da centri di assistenza non autorizzati invalideranno la garanzia.
AVVISO!
Prima di ciascun utilizzo, assicurarsi di quanto segue:
Il corpo e il cavo della torcia non devono essere danneggiati.
La punta di contatto della torcia non deve essere danneggiata.
L'ugello della torcia deve essere pulito e privo di eventuali residui.
NOTA:
In ambienti molto polverosi, eseguire la manutenzione con maggiore frequenza.
NOTA:
Non ci sono parti riparabili dall'utente all'interno del lato di alimentazione dell'unità
EMP. Qualsiasi esigenza di intervento sulle componenti
elettroniche/dell'alimentazione elettrica deve essere segnalata al centro di
assistenza ESAB di zona.
7.1
Manutenzione di routine
Pianificazione della manutenzione in condizioni normali:
Intervallo
Area da sottoporre a manutenzione
Ogni 3 mesi
Pulire o sostituire
le etichette
illeggibili.
Pulire i morsetti di
saldatura.
Controllare o sostituire i cavi di
saldatura.
Ogni 6 mesi
Pulire la parte
interna
dell'apparecchio.
0463 605 001
- 46 -
© ESAB AB 2019
7 MANUTENZIONE
7.2
Manutenzione del meccanismo di avanzamento del filo
In generale è consigliabile eseguire questa procedura ogni volta che viene sostituita una
bobina di filo.
7.2.1
Pulizia del meccanismo di avanzamento del filo
ATTENZIONE!
Utilizzare sempre protezioni delle mani e degli occhi quando si esegue la pulizia.
NOTA:
Utilizzare le tre illustrazioni seguenti come riferimento durante questa procedura.
1. Filo dalla bobina
2.
3.
4.
5.
Guida del filo in ingresso
Guida del filo centrale
Tubo di guida del filo in uscita
Gruppo adattatore Euro
0463 605 001
6. Guida del filo in uscita (all'interno del
gruppo adattatore Euro)
7. Percorso del filo attraverso il gruppo
8. Vite zigrinata della guida del filo in uscita
9. Vite di fermo della guida del filo centrale
10. Rulli di trascinamento del filo
- 47 -
© ESAB AB 2019
7 MANUTENZIONE
1. Rulli di pressione
0463 605 001
2. Rulli di trascinamento del filo
- 48 -
© ESAB AB 2019
7 MANUTENZIONE
1. Braccio tenditore
1.
2.
3.
4.
2. Coperchio del meccanismo di
avanzamento del filo
Scollegare il generatore dall'unità.
Rilasciare la tensione dai rulli di pressione ruotando la manopola di tensione sul
braccio tenditore in senso antiorario quanto basta per poterla dapprima tirare verso
l'alto (estraendola dalla relativa scanalatura di fermo) e quindi verso di sé (vedere 1
nella figura sopra). La molla del braccio tenditore scatta verso l'alto non appena il
braccio viene rilasciato. In questo modo il filo dovrebbe potersi muovere liberamente e
venire rimosso.
Utilizzare (secondo necessità) una spazzola a setole morbide o una sorgente di aria
compressa (max 5 bar) per rimuovere tutti i detriti che potrebbero essersi accumulati
in questo spazio. INDOSSARE UNA PROTEZIONE PER GLI OCCHI.
Controllare se le guide di avanzamento del filo in ingresso, centrale e in uscita o i rulli
di trascinamento presentano segni di usura e devono essere sostituiti. Vedere la
sezione "COMPONENTI SOGGETTI A USURA" per i codici d'ordine per i componenti
soggetti a usura. Vedere la sottosezione "Rimozione dei rulli di trascinamento del filo"
nella sezione "Rimozione/installazione dei rulli di trascinamento del filo" e/o la sezione
"Rimozione/installazione delle guide del filo" nel capitolo "FUNZIONAMENTO". Se
non è richiesta alcuna sostituzione, ma solo la pulizia, procedere al passo successivo.
AVVISO!
Evitare di rimuovere l'ingranaggio di comando dietro il rullo di trascinamento
del filo sinistro. In caso contrario si rischia di perdere la linguetta sull'albero
motore. Se questa linguetta viene smarrita, l'unità sarà inutilizzabile fino a
quando non verrà reinserita.
5.
Rimuovere i rulli di trascinamento del filo in base alle istruzioni fornite nella
sottosezione "Rimozione dei rulli di trascinamento del filo" nel capitolo
"FUNZIONAMENTO".
0463 605 001
- 49 -
© ESAB AB 2019
7 MANUTENZIONE
6.
7.
Pulire i rulli di trascinamento del filo con una spazzola morbida.
Pulire i rulli di pressione collegati al braccio tenditore con una spazzola morbida.
AVVISO!
Non allentare alcuna vite di fermo dei tre componenti elencati al passo
successivo.
Se una qualsiasi guida viene allentata, sarà necessario ripetere la
regolazione della posizione secondo quanto descritto nella sezione
"Regolazione delle guide del filo" del capitolo "FUNZIONAMENTO".
8.
Pulire le guide di avanzamento del filo in ingresso, in uscita e centrale soffiando aria
compressa (max 5 bar) al loro interno (vedere la figura nella sottosezione
"Rimozione/installazione della guida del filo in uscita" nel capitolo
FUNZIONAMENTO).
9. Riposizionare i rulli di trascinamento del filo in base alle istruzioni fornite nella
sottosezione "Installazione dei rulli di trascinamento del filo" nel capitolo
"FUNZIONAMENTO".
10. Chiudere il braccio tenditore sul filo insediato nella relativa scanalatura sui rulli di
trascinamento.
NOTA:
Verificare che il filo sia nella scanalatura e non fuoriesca da questa sulla
superficie del rullo.
11. Verificare visivamente che il filo risulti dritto attraverso l'intero meccanismo di
avanzamento.
NOTA:
È possibile ruotare la bobina in senso antiorario per eliminare l'eventuale
lasco presente. Eseguire questa operazione solo DOPO il passo 12, in
quanto la tensione che agisce sul filo è l'unica forza che ne impedisce il
movimento in corrispondenza della punta della torcia.
12. Verificare visivamente che il filo sporga in conformità alle specifiche in corrispondenza
della punta della torcia e che non sia stato tirato all'interno della testa della torcia.
13. Regolare la pressione di trascinamento del filo regolando la tensione sul filo in
corrispondenza dei rulli di trascinamento mediante la rotazione della manopola di
tensione secondo la procedura descritta nella sezione "Impostazione della pressione
di trascinamento del filo" nel capitolo "FUNZIONAMENTO".
14. Chiudere lo sportello lato bobina del filo dell'unità EMP.
7.3
Manutenzione dell'unità EMP lato alimentazione
NOTA:
Non ci sono parti riparabili dall'utente sul lato di alimentazione. In ambienti polverosi,
il lato di alimentazione deve essere controllato periodicamente per verificare
l'accumulo di polvere/detriti dovuto al raffreddamento a circolazione forzata di aria
utilizzato su questo lato.
A causa dei componenti sensibili all'elettricità statica e alle schede di circuito
esposte, qualsiasi intervento di manutenzione su questo lato deve essere eseguito
da un tecnico autorizzato dell'assistenza ESAB.
0463 605 001
- 50 -
© ESAB AB 2019
7 MANUTENZIONE
7.4
Manutenzione del tubo guida della torcia
Fare riferimento al manuale di istruzioni della torcia MIG (0458 870 *01) per la sostituzione
del tubo guida della torcia standard in acciaio con uno in Teflon.
•
•
Modello di torcia utilizzato su EMP 255ic: PSF 305
Modello di torcia utilizzato su EMP 320ic: PSF 305
7.4.1
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Pulizia del tubo guida della torcia
Scollegare il generatore dalla presa dell'impianto elettrico.
Scollegare il gruppo torcia dall'unità.
Rimuovere il filo dal tubo guida della torcia estraendolo dal tubo guida e disponendolo
ordinatamente per la reinstallazione alla fine di questa procedura.
Rimuovere il tubo guida dalla torcia e ispezionarlo per verificare la presenza di danni o
pieghe. Pulire il tubo guida soffiando aria compressa (max 5 bar) attraverso l'estremità
che era montata più vicina all'unità.
Riposizionare il tubo guida.
Far passare nuovamente il filo attraverso il meccanismo di avanzamento fino a
renderlo visibile in corrispondenza della punta della torcia. Verificare che il filo esca
correttamente dalla torcia.
0463 605 001
- 51 -
© ESAB AB 2019
8 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
8
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
8.1
Controlli preliminari
Prima di richiedere l'intervento di un tecnico dell'assistenza autorizzato, eseguire i controlli
indicati di seguito.
Prima di tentare di risolvere i problemi dell'apparecchio ESAB Rebel, si consiglia di
eseguire un RIPRISTINO DEI DATI DI SALDATURA (passare a
Home/Impostazioni/Ripristino/Ripristino dati saldatura). Un RIPRISTINO DEI DATI DI
SALDATURA del sistema comporta il ripristino dell'unità alla condizione di saldatura
predefinita. L'esecuzione di questo ripristino non comporta la perdita dei valori utente
memorizzati, ma stabilisce una linea di base da cui partire per tutte le operazioni di
risoluzione dei problemi. Se il ripristino dei dati di saldatura non riesce, si consiglia di
eseguire un ripristino alle impostazioni di fabbrica e ripetere la prova.
AVVISO!
Un ripristino alle impostazioni di fabbrica comporta anche la cancellazione di tutte le
posizioni di memoria occupate da dati utente. Se questo non risolve il problema,
seguire la tabella dove possibile.
Tipo di guasto
Porosità del metallo di
saldatura
Intervento
•
•
•
•
•
•
•
Problemi di inserimento
del filo
•
•
•
•
•
•
•
0463 605 001
Verificare che la bombola del gas non sia vuota.
Verificare che il regolatore del gas sia aperto.
Verificare che il tubo di ingresso del gas non presenti
fuoriuscite oppure ostruzioni.
Verificare di avere collegato il gas corretto e che il flusso di
gas in uso sia corretto.
Mantenere al minimo la distanza fra l'ugello della torcia
MIG e il pezzo da lavorare.
Non lavorare in aree con presenza di correnti d'aria che
disturberebbero il gas di protezione.
Prima della saldatura, assicurarsi che il pezzo da lavorare
sia pulito e privo di tracce di olio o grasso sulla superficie.
Assicurarsi che il freno del trainafilo sia regolato
correttamente.
Assicurarsi che il rullo di trascinamento sia delle
dimensioni corrette e non usurato.
Assicurarsi che sia impostata la pressione corretta sui rulli
di trascinamento.
Assicurarsi di avere impostato la direzione di movimento
corretta in base al tipo di filo (verso il bagno di saldatura
per l'alluminio, lontano dal bagno di saldatura per
l'acciaio).
Assicurarsi che la punta di contatto utilizzata sia quella
corretta e che non sia usurata.
Assicurarsi che il tubo guida sia delle dimensioni e del tipo
corretto per il filo.
Assicurarsi che il tubo guida non sia piegato e che non vi
sia alcuna frizione fra il tubo guida e il filo.
- 52 -
© ESAB AB 2019
8 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
Tipo di guasto
Problemi di saldatura MIG
(GMAW/FCAW)
Intervento
•
•
•
•
Assicurarsi che la torcia MIG sia collegata alla polarità
corretta. Per informazioni sulla corretta polarità, contattare
il produttore del filo dell'elettrodo.
Sostituire la punta del contatto se presenta segni dell'arco
nel foro che potrebbero causare un eccessivo
trascinamento del filo.
Assicurarsi che il gas di protezione, il flusso di gas, la
corrente di saldatura, la velocità di avanzamento e
l'angolo della torcia MIG utilizzati siano corretti.
Assicurarsi che il cavo entri in contatto con il pezzo in
modo corretto.
Problemi di saldatura di
base MMA (SMAW)
•
Assicurarsi che la polarità utilizzata sia corretta. Il
portaelettrodo in genere è collegato al polo positivo,
mentre il cavo a quello negativo. In caso di dubbi,
consultare la scheda tecnica dell'elettrodo.
Problemi di saldatura TIG
(GTAW)
•
Assicurarsi che la torcia MIG sia collegata al generatore:
Collegare la torcia TIG al morsetto di saldatura negativo
[-]. Collegare il cavo di massa di saldatura al morsetto di
saldatura positivo [+].
Utilizzare solo gas argon al 100% per la saldatura TIG.
Assicurarsi che il regolatore/flussometro sia collegato alla
bombola del gas.
Assicurarsi che il tubo del gas per la torcia TIG sia
collegato al connettore di uscita del gas (M12) sulla parte
anteriore del generatore.
Assicurarsi che il cavo entri in contatto con il pezzo in
modo corretto.
Assicurarsi che la bombola del gas sia aperta e controllare
la portata del flusso di gas sul regolatore/flussometro. La
portata deve essere compresa tra 4,7 e 11,8 L/min (10 25 CFH).
Assicurarsi che il generatore sia acceso e che sia
selezionato il processo di saldatura TIG.
Assicurarsi che tutti i collegamenti siano serrati e privi di
perdite.
•
•
•
•
•
•
•
Assenza di
alimentazione/assenza
dell'arco
•
•
•
•
•
•
La protezione dal
surriscaldamento scatta
spesso.
•
•
0463 605 001
Controllare che l'interruttore dell'alimentazione elettrica si
trovi su ON.
Verificare se sul display è visualizzato un errore di
temperatura.
Verificare che l'interruttore del sistema sia attivato.
Controllare che cavi di alimentazione, di saldatura e di
ritorno siano collegati correttamente.
Controllare che sia impostato il valore di corrente corretto.
Controllare i fusibili dell'alimentazione in ingresso.
Assicurarsi che non venga superato il tempo caldo di
saldatura consigliato per la corrente di saldatura in uso.
Vedere la sezione "Tempo caldo di saldatura" nel capitolo
"FUNZIONAMENTO".
Assicurarsi che gli ingressi o le uscite dell'aria non
presentino ostruzioni.
- 53 -
© ESAB AB 2019
8 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
8.2
Codici di errore visualizzati nel software dell'interfaccia utente
(UI)
Nella tabella seguente sono riportati i codici di errore che possono essere visualizzati per
assistere nella risoluzione dei problemi.
Significato del livello di gravità (vedere la colonna Livello di gravità nella tabella):
•
•
•
(C) Manutenzione critica richiesta - unità non funzionale o bloccata, non ripristinabile
(NC) Non critico - Manutenzione raccomandata - - unità funzionale con prestazioni
limitate
(W) Avvertenza - unità funzionale, il ripristino avverrà autonomamente
Codice
di
errore
Livello di
gravità
Spiegazione del guasto del circuito funzionale
001
W
Dissipatore di calore PFC, IGBT o trasformatore principale
surriscaldato > 85 °C.
002
W
Guasto di temperatura diodo di uscita, sensore di temperatura
analogico.
003
W/C
Avvertenza - se segnalato durante il carico/innesco dell'arco, la
causa è la tensione CA in ingresso insufficiente - Err009
Critico - se segnalato all'accensione in assenza di carico.
Guasto calo di tensione sul bus CC (400 V) sotto carico,
alimentazione 400 V da PFC a inverter non presente.
004
C
005 –
007
Tensione in uscita superiore ai livelli VRD con interruttore VRD
attivo.
(riservato)
008
C
Errore OCV, tensione in uscita prevista non rilevata sulla scheda di
controllo CN1
009
W
Errore bassa tensione, tensione di rete CA inferiore a 108 V CA,
possibile attivazione di Err 003
010
(riservato)
011
C
L'utente ha tentato un ripristino dei parametri o delle impostazioni di
fabbrica, che non è stato confermato dal sistema.
012
C
Collegamento di comunicazione inattivo, nessuna comunicazione tra
UI e scheda di controllo su CN6
013
C
Errore bassa tensione dell'alimentatore interno (IPS), IPS +24 V
inferiore a 22 V CC
014
C
Uscita del sensore di corrente secondario non rilevata in
corrispondenza della scheda di controllo CN18
015 –
019
(riservato)
020
C
Nessuna immagine trovata nella memoria flash
021
C
L'immagine letta dalla memoria flash è danneggiata
0463 605 001
- 54 -
© ESAB AB 2019
8 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
Codice
di
errore
Livello di
gravità
022
NC
Due tentativi di salvataggio della memoria utente nella memoria
permanente in SPI Flash non riusciti.
023
NC
Due tentativi di ripristino della memoria utente dalla memoria
permanente in SPI Flash non riusciti.
0463 605 001
Spiegazione del guasto del circuito funzionale
- 55 -
© ESAB AB 2019
9 ORDINAZIONE RICAMBI
9
ORDINAZIONE RICAMBI
AVVISO!
Le riparazioni e gli interventi a livello elettrico devono essere effettuati solamente da
tecnici di manutenzione autorizzati da ESAB. Utilizzare solo ricambi e componenti
soggetti a usura originali ESAB.
EMP 255ic ed EMP 320ic sono stati progettati e testati in conformità agli standard
internazionali IEC-/EN 60974-1, IEC-/EN 60974-5, IEC-/EN 60974-7, IEC-/EN 60974-10,
IEC-/EN 60974-12 e IEC-/EN 60974-13. Spetta al centro di assistenza autorizzato che ha
effettuato la manutenzione o la riparazione dell'apparecchio accertarsi che il prodotto sia
ancora conforme ai suddetti standard.
L'elenco dei pezzi di ricambio è pubblicato in un documento separato che può essere
scaricato dal sito Internet: www.esab.com
0463 605 001
- 56 -
© ESAB AB 2019
SCHEMA ELETTRICO
SCHEMA ELETTRICO
Schema funzionale a blocchi
Schema funzionale del circuito di alimentazione
0463 605 001
- 57 -
© ESAB AB 2019
SCHEMA ELETTRICO
0463 605 001
- 58 -
© ESAB AB 2019
NUMERI D'ORDINE
NUMERI D'ORDINE
Ordering no.
Description
Note
0700 300 992
EMP 255ic
Bobbin Size Ø100–300 mm (4–12 in.) Euro
Connector
0700 300 991
EMP 320ic
Bobbin Size Ø100–300 mm (4–12 in.) Euro
Connector
0463 606 001
EMP 255ic/EMP 320ic
Spare Parts manual
0463 605 001
- 59 -
© ESAB AB 2019
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
Alcune parti meccaniche sul meccanismo di avanzamento del filo sono soggette a un uso più
frequente e di conseguenza a un'usura più accelerata. Sono indicate nella figura seguente.
Item Ordering no.
Description
Qty
1
0558 102 591
PRESSURE ROLLER ASSEMBLY
1
2
0558 102 592
TENSION ADJUSTMENT ASSEMBLY
1
3
0558 102 608
CENTER WIRE-GUIDE TUBE
1
3
0558 102 643
CENTER WIRE-GUIDE TUBE, ALUMINUM
1
4
(See "Roller & wire
OUTPUT WIRE-GUIDE TUBE
guide selection"
section in Appendix)
1
5
0558 102 609
MOTOR-GEAR SHAFT WOODRUFF KEY
1
6
0558 102 597
INLET QUAD WF
1
7
0558 102 605
DRIVEN GEAR ASSEMBLY
2
8
0558 102 606
DRIVE GEAR ASSEMBLY
1
9
(See "Roller & wire
WIRE-FEED ROLLERS
guide selection"
section in Appendix)
2
10 0558 102 600
WASHER FLAT M4 LARGE OD
3
11 0558 102 601
THUMB SCREW M4 X 10 X 8 KNURLED
1
12 0558 102 602
THUMB SCREW M4 X 10 KNURLED
2
0463 605 001
- 60 -
© ESAB AB 2019
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
Item Ordering no.
Description
Qty
13 0558 102 603
QUAD WF COVER
1
14 0558 102 604
THUMB SCREW M5 X 14 KNURLED
5
0463 605 001
- 61 -
© ESAB AB 2019
ACCESSORI
ACCESSORI
0458 401 880 MIG torch: PSF 305, 3 m (9.86 ft)
0458 401 881 MIG torch: PSF 305, 4.5 m (14.75 ft)
0700 300 857 TIG torch: TXH™ 202, 4 m (12 ft.)
TIG torch c/w 8 pin plug
W4 014 450
Foot control:
Contactor on/off and current control with 4.5 m
(14.74 ft) cable and 8-pin male plug
0700 300 872 Rebel single cylinder trolley
Accommodates 1 × 228.6 mm (9 in.) diameter
cylinder
0558 102 491 Rebel single cylinder cart
Accommodates 1 × 228.6 mm (9 in.) diameter
cylinder
0558 102 492 Rebel dual cylinder cart
Accommodates 2 × 228.6 mm (9 in.) diameter
cylinders
0463 605 001
- 62 -
© ESAB AB 2019
PARTI DI RICAMBIO
PARTI DI RICAMBIO
Item
Ordering no.
Description
1
0349 312 105
Gas hose, 4.5 m (15 ft.)
2
0700 006 901
Return welding cable kit, 3 m (10 ft.)
3
0700 006 900
MMA welding cable kit, 3 m (10 ft.)
0463 605 001
- 63 -
© ESAB AB 2019
SELEZIONE DI RULLI E GUIDE DEL FILO
SELEZIONE DI RULLI E GUIDE DEL FILO
Selezione dei rulli
Item Ordering no.
Description
(Values = wire diameter)
Comment
Feed roller for steel wire
1
0369 557 003
ROLLER, .040 (1.0) - .045 (1.2), V-SOLID
DEFAULT*
2
0369 557 002
ROLLER, .030 (.8) - .040 (1.0), V-SOLID
ACCESSORY**
3
0369 557 001
ROLLER, .024 (.6) - .030 (.8), V-SOLID
OPTIONAL FOR
PURCHASE
4
0369 557 013
ROLLER, .052 (1.4) - .062 (1.6), V-SOLID
OPTIONAL FOR
PURCHASE
Feed roller for aluminum wires
5
0369 557 006
ROLLER, .040 (1.0) - .045 (1.2), ALUM
(U-GROOVE)
OPTIONAL FOR
PURCHASE
6
0369 557 011
ROLLER, .030 (0.8) - .040 (1.0), ALUM
(U-GROOVE)
OPTIONAL FOR
PURCHASE
* DEFAULT (size included in package)
** ACCESSORY (optional size included with each model 255 or 320 unit)
Selezione delle guide del filo
Item Ordering no.
Description
(Values = Inner diameter (ID) of tubes)
Comment
Output wire-guide tube for steel wire
1
0464 652 880
TUBE, WIRE GUIDE .040 (1.0) - .045 (1.2),
V-SOLID
DEFAULT*
2
0464 653 880
TUBE, WIRE GUIDE .030 (.8) - .040 (1.0),
V-SOLID
ACCESSORY**
3
0464 657 880
TUBE, WIRE GUIDE .024 (.6), V-SOLID
OPTIONAL FOR
PURCHASE
4
0464 658 880
TUBE, WIRE GUIDE .052 (1.4) - .062 (1.6),
V-SOLID
OPTIONAL FOR
PURCHASE
Output wire-guide tubes for aluminum wires
5
0464 659 880
TUBE, WIRE GUIDE .040 1.0), ALUM
OPTIONAL FOR
PURCHASE
6
0464 660 880
TUBE, WIRE GUIDE .045 (1.2), ALUM
OPTIONAL FOR
PURCHASE
7
0464 661 880
TUBE, WIRE GUIDE .052 (1.4) - .062 (1.6),
ALUM
OPTIONAL FOR
PURCHASE
* DEFAULT (size included in package)
** ACCESSORY (optional size included with each model 255 or 320 unit)
0463 605 001
- 64 -
© ESAB AB 2019
SELEZIONE DI RULLI E GUIDE DEL FILO
0463 605 001
- 65 -
© ESAB AB 2019
For contact information visit esab.com
ESAB AB, Lindholmsallén 9, Box 8004, 402 77 Gothenburg, Sweden, Phone +46 (0) 31 50 90 00
http://manuals.esab.com
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising