ESAB | Arc 201i | Instruction manual | ESAB Arc 201i Manuale utente

ESAB Arc 201i Manuale utente
Caddy®
Arc 151i, Arc 201i
Istruzioni per l'uso
0460 446 301 IT 20190619
Valid for: serial no. 840-xxx-xxxx
SOMMARIO
1
SICUREZZA .................................................................................................
4
1.1
Significato dei simboli ...........................................................................
4
1.2
Precauzioni per la sicurezza .................................................................
4
INTRODUZIONE ..........................................................................................
8
2.1
Dotazioni .................................................................................................
8
2.2
Pannello di controllo ..............................................................................
8
3
CARATTERISTICHE TECNICHE ................................................................
9
4
INSTALLAZIONE .........................................................................................
11
4.1
Posizione.................................................................................................
11
4.2
Alimentazione elettrica di rete ..............................................................
11
Capacità dei fusibili e sezione minima dei cavi consigliate ..................
11
FUNZIONAMENTO ......................................................................................
13
5.1
13
5.2
PFC - Power Factor Correction (Fattore di correzione della
potenza)...................................................................................................
Collegamenti e dispositivi di controllo.................................................
5.3
Attacco del cavo di saldatura e di ritorno ............................................
14
5.4
Protezione dal surriscaldamento ..........................................................
14
5.5
Saldatura MMA........................................................................................
14
5.6
Saldatura TIG ..........................................................................................
15
5.7
Telecomando...........................................................................................
16
MANUTENZIONE ........................................................................................
17
6.1
Controllo e pulizia ..................................................................................
17
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI ..................................................................
18
7.1
Codici di guasto......................................................................................
18
ORDINAZIONE RICAMBI ............................................................................
SCHEMA ELETTRICO ........................................................................................
NUMERI D'ORDINE .............................................................................................
ACCESSORI ........................................................................................................
19
20
24
25
2
4.2.1
5
6
7
8
13
Diritti riservati di modifica delle specifiche senza preavviso.
0460 446 301
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
1
SICUREZZA
1.1
Significato dei simboli
Utilizzo in questo manuale: Significa Attenzione! State attenti!
PERICOLO!
Significa rischi immediati che, se non evitati, avranno come conseguenza
immediata, lesioni gravi o addirittura letali.
ATTENZIONE!
Significa possibili pericoli che potrebbero dar luogo a lesioni fisiche o
addirittura letali.
AVVISO!
Significa rischi che potrebbero causare lesioni fisiche.
ATTENZIONE!
Prima dell'uso, leggere attentamente il manuale di
istruzioni e attenersi a quanto riportato sulle etichette,
alle procedure di sicurezza e alle schede di sicurezza
(SDS).
1.2
Precauzioni per la sicurezza
Gli utilizzatori degli apparecchi ESAB sono responsabili del rispetto di tutte le misure di
sicurezza pertinenti da parte del personale che opera con l'apparecchio o nelle sue
vicinanze. Le misure di sicurezza devono soddisfare i requisiti previsti per questo tipo di
apparecchi. Oltre alle norme standard applicabili ai luoghi di lavoro è opportuno rispettare le
indicazioni che seguono.
Tutte le lavorazioni devono essere eseguite da personale addestrato e in possesso di una
buona conoscenza dell'apparecchio. L'azionamento errato dell'apparecchio può dare origine
a situazioni di pericolo che possono causare lesioni all'operatore e danni all'apparecchio.
1.
2.
3.
Tutto il personale che utilizza l'apparecchio deve conoscere:
○ il suo funzionamento;
○ l'ubicazione degli arresti di emergenza;
○ le sue funzioni;
○ le misure di sicurezza pertinenti;
○ saldatura e taglio o altre funzioni applicabili dell'apparecchio
L'operatore deve accertarsi:
○ che nessun estraneo si trovi all'interno dell'area di lavoro dell’apparecchio per
saldatura prima che questo venga messo in funzione
○ che tutti indossino protezioni quando si innesca l'arco o si inizia il lavoro con
l'apparecchio
Il luogo di lavoro deve essere:
○ adeguato allo scopo;
○ esente da correnti d'aria.
0460 446 301
-4-
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
4.
5.
Dispositivi di protezione individuale:
○ Usare sempre le attrezzature di protezione consigliate, come occhiali di
sicurezza, abiti ignifughi e guanti di sicurezza
○ Non indossare indumenti o accessori ampi come sciarpe, braccialetti, anelli e
affini, che possono impigliarsi o provocare ustioni
Precauzioni generali:
○ Accertarsi che il cavo di ritorno sia fissato saldamente
○ Ogni intervento sui componenti elettrici deve essere effettuato solo da
personale specializzato
○ Devono essere disponibili a portata di mano attrezzature antincendio adeguate e
chiaramente indicate
○ Non eseguire mai lubrificazioni e interventi di manutenzione sull'apparecchio per
saldatura quando è in esercizio
ATTENZIONE!
La saldatura e il taglio ad arco possono causare lesioni all'operatore o ad altre
persone. Durante la saldatura e il taglio adottare le opportune precauzioni.
SCOSSA ELETTRICA: può uccidere
•
•
•
•
Installare e collegare a terra l'unità conformemente al manuale di istruzioni
Non toccare i componenti elettrici sotto tensione o gli elettrodi con le mani
nude oppure quando si indossano guanti o indumenti bagnati
Isolarsi dal pezzo da lavorare e dal terreno.
Assicurarsi che la posizione di lavoro sia sicura
CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI: possono nuocere alla salute
•
•
•
Gli operatori portatori di pacemaker devono consultare un medico prima di
eseguire operazioni di saldatura. I campi elettromagnetici possono
provocare interferenze con determinati pacemaker.
L'esposizione a campi elettromagnetici può provocare effetti sulla salute
ancora sconosciuti.
Gli operatori devono adottare le procedure riportate di seguito per ridurre
al minimo l'esposizione ai campi elettromagnetici:
○ Portare i cavi da lavoro e l'elettrodo sullo stesso lato del corpo. Se
possibile, fissarli con del nastro. Non posizionarsi tra la torcia e i cavi
da lavoro. Non avvolgere mai la torcia o il cavo da lavoro attorno al
corpo. Tenere il più lontano possibile dal corpo i cavi e il generatore
di saldatura.
○ Collegare il cavo da lavoro al pezzo da saldare il più vicino possibile
all'area da saldare.
ESALAZIONI E GAS: possono nuocere alla salute
•
•
Tenere il capo lontano dalle esalazioni.
Eliminare le esalazioni e i gas dall'area in cui si respira e in generale
dall'area di lavoro, utilizzando sistemi di ventilazione o di aspirazione
presso l'arco o entrambi
RAGGI DELL'ARCO: possono causare lesioni agli occhi e ustioni
•
•
0460 446 301
Proteggere gli occhi e il corpo. Utilizzare l'apposito schermo per saldatura
e le lenti con filtro e indossare indumenti di protezione
Proteggere le persone presenti mediante schermi o tende.
-5-
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
RUMORE: il rumore eccessivo può danneggiare l'udito
Proteggere le orecchie. Utilizzare le cuffie o altri dispositivi di protezione
dell'udito.
PARTI MOBILI - Possono provocare lesioni
•
•
•
Tenere tutte le porte, i pannelli e i coperchi chiusi e fissati saldamente in
posizione. Se necessario, consentire solo al personale qualificato di
rimuovere i coperchi per gli interventi di manutenzione e la risoluzione dei
problemi. Reinstallare i pannelli o i coperchi e chiudere le porte quando
l'intervento di manutenzione è stato ultimato e prima di avviare il motore.
Arrestare il motore prima di installare o collegare l'unità.
Tenere mani, capelli, abiti ampi e attrezzi lontano dalle parti mobili.
PERICOLO D'INCENDIO
•
•
Le scintille (gocce di saldatura) possono causare incendi. Assicurarsi che
non siano presenti materiali infiammabili nelle vicinanze.
Non utilizzare in contenitori chiusi.
GUASTI: in caso di guasti richiedere l'assistenza di persone esperte.
PROTEGGERE SE STESSI E GLI ALTRI!
AVVISO!
Questo prodotto è destinato esclusivamente alla saldatura ad arco.
ATTENZIONE!
Non utilizzare il generatore per scongelare i tubi congelati.
AVVISO!
L'apparecchiatura di Class A non è destinata all'uso in
luoghi residenziali in cui l'energia elettrica viene fornita
dalla rete pubblica di alimentazione a bassa tensione. A
causa di disturbi sia condotti che radiati, potrebbe
essere difficile assicurare la compatibilità
elettromagnetica di apparecchiature di Class A in questi
luoghi.
0460 446 301
-6-
© ESAB AB 2019
1 SICUREZZA
NOTA:
Lo smaltimento delle apparecchiature elettroniche
deve essere effettuato presso la struttura di
riciclaggio.
In osservanza della direttiva europea 2012/19/CE sui
rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche e
della relativa attuazione nella legislazione nazionale, le
apparecchiature elettriche e/o elettroniche che giungono
a fine vita operativa devono essere smaltite presso una
struttura di riciclaggio.
In quanto responsabile delle apparecchiature, è
tenuto/a ad informarsi sulle stazioni di raccolta
autorizzate.
Per ulteriori informazioni contattare il rivenditore ESAB
più vicino.
ESAB dispone di un vasto assortimento di accessori e dispositivi di protezione
individuale acquistabili. Per informazioni sull'ordinazione contattare il rivenditore
ESAB di zona oppure visitare il nostro sito Web.
0460 446 301
-7-
© ESAB AB 2019
2 INTRODUZIONE
2
INTRODUZIONE
Arc 151i, Arc 201i è un generatore di corrente di saldatura che prevede l'utilizzo di elettrodi
rivestiti (saldatura MMA) e saldatura TIG.
Gli accessori di ESAB per il prodotto sono reperibili nel capitolo "ACCESSORI" del presente
manuale.
2.1
Dotazioni
Arc 151i, Arc 201i ha in dotazione un cavo di saldatura di 3 m, un cavo di ritorno, un cavo di
alimentazione di rete di 3 m e un manuale di istruzioni sul generatore e il pannello di
controllo.
I manuali di istruzioni in altre lingue possono essere scaricati dal sito Web www.esab.com.
2.2
Pannello di controllo
Pannello di controllo A31
•
•
•
Manopola per la regolazione della
corrente
LED della tensione di rete (verde)
Spia di segnalazione termocoppia di
sovraccarico (gialla)
Pannello di controllo A33
I parametri di saldatura sono controllati dal pannello di controllo.
NOTA:
Per una descrizione dettagliata del pannello di controllo, consultare il manuale di
istruzioni corrispondente.
0460 446 301
-8-
© ESAB AB 2019
3 CARATTERISTICHE TECNICHE
3
CARATTERISTICHE TECNICHE
Arc 151i
Arc 201i
230 V, 1 ~ 50/60 Hz
230 V, 1 ~ 50/60 Hz
Imax TIG
13,8 A
24,1 A
Imax MMA
21,3 A
24,9 A
Potenza in assenza di carico
30 W
32 W
Tensione di rete
Corrente primaria:
Intervallo tensione/corrente, MMA:
A31
8 A / 20 V - 150 A / 26 V -
A33
4 A / 20 V - 150 A / 26 V 4 A / 20 V - 170 A / 26,8 V
Intervallo tensione/corrente TIG
3 A / 10 V - 150 A / 16 V 3 A / 10 V - 220 A / 18 V
Carico ammissibile MMA:
Tempo caldo del 25%
150 A / 26,0 V
170 A / 26,8 V
tempo caldo di saldatura 60%
100 A / 24,0 V
130 A / 25,2 V
tempo caldo di saldatura 100%
90 A / 23,6 V
110 A / 24,4 V
tempo caldo di saldatura 20%
-
220 A / 18,8 V
Tempo caldo del 25%
150 A / 16,0 V
-
tempo caldo di saldatura 60%
120 A / 14,8 V
150 A / 16,0 V
tempo caldo di saldatura 100%
110 A / 14,4 V
110 A / 14,4 V
Fattore di potenza alla corrente
massima
0,99
0,99
Efficienza alla corrente massima
80%
81%
A31 senza funzione VRD 1)
58 - 72 V
-
Funzione A33 VRD disattivata 2)
56 V
56 V
funzione VRD attivata 2)
23 V
22 V
Temperatura di esercizio
Da -10 °C a +40 °C
Da -10 °C a +40 °C
Temperatura durante il trasporto
Da -20 °C a +55 °C
Da -20 °C a +55 °C
Pressione sonora ponderata A
costante
< 70 dB
< 70 dB
Dimensioni (l × p × a)
418 × 188 × 208 mm
418 × 188 × 208 mm
con A31
7,9 kg
-
con A33
8,1 kg
8,3 kg
Classe di protezione
IP 23
IP 23
Carico ammissibile TIG:
Tensione circuito aperto:
Peso:
Classe di applicazione
1) Valido per generatori senza specifiche VRD sulla targhetta identificativa.
2) Valido per generatori con specifiche VRD sulla targhetta identificativa. La funzione VRD è
spiegata nel manuale di istruzioni del pannello di controllo.
0460 446 301
-9-
© ESAB AB 2019
3 CARATTERISTICHE TECNICHE
Alimentazione di rete, Zmax
Impedenza di linea massima di rete ammessa in conformità con IEC 61000-3-11.
Tempo caldo di saldatura
Il tempo caldo di saldatura indica il tempo, espresso in percentuale di un periodo di dieci
minuti, per cui è possibile saldare o tagliare ad un certo carico senza causare sovraccarichi.
Il tempo caldo di saldatura è valido per una temperatura di 40 °C o inferiore.
Classe di protezione
Il codice IPdefinisce la classe di protezione, vale a dire il grado di protezione dalla
penetrazione di corpi solidi o acqua.
Gli apparecchi contrassegnati con l’indicazione IP23 sono intesi per l’uso al chiuso e
all’aperto.
Classe di applicazione
Il simbolo
elettrici.
0460 446 301
indica che l'alimentatore è progettato per l'uso in aree con maggiori pericoli
- 10 -
© ESAB AB 2019
4 INSTALLAZIONE
4
INSTALLAZIONE
L’installazione deve essere effettuata da un professionista.
NOTA:
Requisiti dell'alimentazione elettrica di rete
Questa apparecchiatura è conforme alla norma IEC 61000-3-12, a condizione che
la corrente di cortocircuito sia superiore o uguale al valore Sscmin nel punto di
interfacciamento tra l'alimentazione dell'utente e la rete pubblica. È di responsabilità
dell'installatore o dell'utente dell'apparecchiatura assicurare, previa consultazione
con l'operatore della rete di distribuzione, se necessario, che l'apparecchiatura sia
collegata solo a un'alimentazione con una corrente di cortocircuito superiore o
uguale a Sscmin. Fare riferimento ai dati tecnici nella sezione DATI TECNICI.
4.1
Posizione
Posizionare il generatore in modo che gli ingressi e le uscite dell'aria di raffreddamento non
siano ostruiti.
4.2
Alimentazione elettrica di rete
Controllare che il generatore di saldatura sia
collegato con la tensione di alimentazione corretta e
che vengano utilizzati fusibili di dimensioni
adeguate. Effettuare un collegamento di messa a
terra di protezione conforme alle norme vigenti.
Collocazione della targhetta
4.2.1
Capacità dei fusibili e sezione minima dei cavi consigliate
Arc 151i
Arc 201i
Tensione di rete
230 V ±10 %, monofase
230 V ±10 %, monofase
Frequenza di alimentazione
50-60 Hz
50-60 Hz
Sezione dei cavi di
collegamento alla rete
3G2,5 mm2
3G2,5 mm2
Corrente di fase I1eff
11 A
14 A
Sezione dei cavi della
corrente di saldatura
16 mm2
16 mm2
sovracorrente
16 A
16 A
tipo C MCB
16 A
16 A
Fusibile:
0460 446 301
- 11 -
© ESAB AB 2019
4 INSTALLAZIONE
NOTA:
Le sezioni dei cavi di collegamento alla rete di alimentazione e le dimensioni dei
fusibili illustrate sopra sono conformi alle norme svedesi. Per le altre regioni, i cavi di
alimentazione devono essere idonei per l'applicazione e rispettare le normative
locali e nazionali.
0460 446 301
- 12 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5
FUNZIONAMENTO
Le norme generali di sicurezza per la movimentazione dell'apparecchio sono riportate
nel capitolo "SICUREZZA" del presente manuale. Leggerle attentamente prima di
iniziare ad utilizzare l'apparecchio!
5.1
PFC - Power Factor Correction (Fattore di correzione della
potenza)
I modelli Caddy Arc 151i/201i sono generatori monofase a 230 V provvisti di un circuito PFC
che permette di utilizzare l'intero intervallo di potenza del generatore con un fusibile da 16 A.
Il PFC protegge inoltre i generatori da fluttuazioni della tensione di rete e rende più sicuro il
suo utilizzo con un generatore. Il Caddyt Arc 151i/201i può funzionare con cavi di
alimentazione di rete molto lunghi, oltre 100 m, consentendo un raggio d'azione molto più
ampio.
5.2
1
Collegamenti e dispositivi di controllo
Attacco (+)
4
Attacco (+)
MMA: per cavo di ritorno o cavo di
saldatura
MMA: per cavo di ritorno o cavo di
saldatura
TIG: per cavo di ritorno
TIG: per torcia Tig l
2
Attacco per il telecomando
5
Interruttore per alimentazione elettrica di
rete 0 / 1
3
Pannello di controllo
6
Cavo di rete
0460 446 301
- 13 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.3
Attacco del cavo di saldatura e di ritorno
L'alimentatore ha due uscite, un morsetto positivo (+) e uno negativo (-), per il collegamento
dei cavi di saldatura e di ritorno. L'uscita alla quale è collegato il cavo di saldatura dipende
dal tipo di elettrodo usato. La polarità del collegamento è indicata sulla confezione
dell'elettrodo. Collegare il cavo di saldatura al morsetto indicato sulla confezione
dell'elettrodo.
Collegare il cavo di ritorno all'altra uscita sul generatore. Fissare la pinza di contatto del cavo
di ritorno al pezzo da saldare e controllare che vi sia un buon contatto tra il pezzo e l'uscita
per il cavo di ritorno sul generatore.
5.4
Protezione dal surriscaldamento
Il generatore è dotato di una termocoppia di sovraccarico che si attiva se la temperatura
interna diventa eccessiva, interrompendo la corrente di saldatura e attivando la spia di
segnalazione gialla sul lato anteriore del gruppo. La termocoppia di sovraccarico si ripristina
automaticamente quando la temperatura scende.
5.5
Saldatura MMA
Arc 151i / 201i fornisce una corrente continua per la saldatura della maggior parte dei metalli
con acciaio legato e non legato, acciaio inossidabile e ghisa.
Arc 151i / 201i consente la saldatura impiegando la maggior parte degli elettrodi rivestiti da Ø
1,6 a Ø 3,25.
La saldatura MMA viene anche detta saldatura con elettrodi rivestiti. Innescando l'arco si
provoca la fusione dell'elettrodo, il cui rivestimento forma una scoria protettiva.
Se durante l'innesco dell'arco la punta dell'elettrodo viene premuta contro il metallo, fonde
immediatamente e si salda al metallo, rendendo così impossibile la saldatura continua.
Quindi, l'arco deve essere innescato nello stesso modo in cui si accenderebbe un
fiammifero.
0460 446 301
- 14 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
Strisciare velocemente l'elettrodo contro il metallo e quindi
sollevarlo per dare all'arco una lunghezza appropriata (2 mm circa).
Un arco troppo lungo crepiterà e scoppietterà fino a spegnersi
completamente.
Durante la saldatura su banco, prima di innescare l’arco controllare
che non vi siano residui metallici, residui di elettrodo o altri corpi
estranei sul banco che possano isolare la parte da saldare.
Dopo aver innescato l'arco, muovere l'elettrodo da sinistra verso
destra. L'elettrodo deve avere un'inclinazione di 60° rispetto al
metallo in relazione alla direzione di saldatura.
Tuttavia, è necessario effettuare movimenti laterali durante la
saldatura di gocce di fusione o se la saldatura deve essere così
spessa da richiedere diversi strati.
5.6
Saldatura TIG
La saldatura TIG avviene fondendo il metallo del pezzo da lavorare; a tale scopo utilizza un
arco scoccato da un elettrodo di tungsteno infusibile. Il bagno di saldatura e l'elettrodo sono
protetti da un gas di protezione.
La saldatura TIG è particolarmente utile nei casi in cui è richiesta una qualità elevata e la
saldatura di lamiere sottili. Arc 151i / 201i presenta delle caratteristiche idonee anche per la
saldatura TIG.
Per la saldatura TIG, Arc 151i / 201i deve essere provvisto di:
•
•
•
•
•
una torcia TIG con valvola del gas
una bombola di gas di saldatura (gas di saldatura idoneo)
un regolatore del gas di saldatura (regolatore idoneo)
elettrodo di tungsteno
materiale di apporto idoneo, se necessario.
Avvio per sfregamento TIG (solo A31)
Sfregare leggermente l'elettrodo di tungsteno contro il
pezzo da saldare per creare un arco.
"Live TIG-start" (solo A33)
La funzione "Live TIG start" innesca l'arco quando l'elettrodo di tungsteno viene portato a
contatto con il pezzo da saldare e successivamente allontanato.
0460 446 301
- 15 -
© ESAB AB 2019
5 FUNZIONAMENTO
5.7
Telecomando
Il telecomando è collegato alla relativa presa sul generatore.
0460 446 301
- 16 -
© ESAB AB 2019
6 MANUTENZIONE
6
MANUTENZIONE
NOTA:
Per garantire un funzionamento sicuro e affidabile, è importante una manutenzione
regolare.
Soltanto il personale in possesso delle opportune competenze nel settore elettrico
(personale autorizzato) è autorizzato a rimuovere le piastre di sicurezza per eseguire
collegamenti o interventi di assistenza, manutenzione o riparazione dell’apparecchio per
saldatura.
AVVISO!
Tutti gli obblighi di garanzia del fornitore decadono qualora l'acquirente tenti di
intervenire direttamente sul prodotto durante il periodo di garanzia al fine di
correggere eventuali difetti.
6.1
Controllo e pulizia
Alimentatore
Controllare regolarmente che l'alimentatore di saldatura non sia ostruito da residui di
sporcizia.
I metodi di pulizia utilizzati e la frequenza di applicazione dipendono da: processo di
saldatura, tempi di arco, collocazione del generatore e ambiente circostante. Di solito è
sufficiente pulire l'alimentatore con aria compressa secca (bassa pressione) una volta l'anno.
Gli ingressi e le uscite dell'aria intasati od ostruiti potrebbero provocare un surriscaldamento.
Torcia TIG
I componenti della torcia TIG soggetti ad usura devono essere puliti e sostituiti ad intervalli
regolari per garantire il buon esito della saldatura.
0460 446 301
- 17 -
© ESAB AB 2019
7 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
7
RISOLUZIONE DEI PROBLEMI
Prima di richiedere l'intervento di un tecnico dell'assistenza autorizzato, eseguire i controlli
indicati di seguito.
Tipo di guasto
Nessun arco.
Interventi correttivi
•
•
•
•
Controllare che l'interruttore dell'alimentazione elettrica di
rete si trovi su ON.
Controllare che i cavi di alimentazione e di ritorno della
corrente di saldatura siano collegati correttamente.
Controllare che sia impostato il valore di corrente
corretto.
Controllare se si è attivato l'MCB.
La corrente di saldatura si
interrompe durante la
saldatura.
•
La protezione termica
scatta spesso.
•
•
Controllare che il filtro antipolvere non sia ostruito.
Accertarsi che non si stiano superando i valori nominali
per l'alimentatore (il gruppo potrebbe essere
sovraccarico).
Prestazioni di saldatura
insufficienti.
•
Controllare che i cavi di alimentazione e di ritorno della
corrente di saldatura siano collegati correttamente.
Controllare che sia impostato il valore di corrente
corretto.
Controllare che siano in uso gli elettrodi corretti.
Controllare il flusso del gas.
•
•
•
•
7.1
Controllare se sono scattate le protezioni termiche (come
indicato dalla spia arancione sul pannello anteriore).
Controllare i fusibili dell'alimentazione elettrica.
Codici di guasto
Il generatore Arc 151i, 201i è dotato di sistema integrato di autodiagnosi. In caso di guasto,
sul display viene visualizzato un codice errore. Vedere il manuale di istruzioni del pannello di
controllo.
0460 446 301
- 18 -
© ESAB AB 2019
8 ORDINAZIONE RICAMBI
8
ORDINAZIONE RICAMBI
AVVISO!
Le riparazioni e gli interventi a livello elettrico devono essere effettuati solamente da
tecnici di manutenzione autorizzati da ESAB. Utilizzare solo ricambi e componenti
soggetti a usura originali ESAB.
Arc 151i e Arc 201i sono progettati e collaudati in conformità alle norme internazionali ed
europee IEC-/EN 60974-1 e IEC-/EN 60974-10. Spetta al centro di assistenza che ha
effettuato la manutenzione o la riparazione dell'apparecchio accertarsi dell'invariata
conformità del prodotto ai suddetti standard.
I ricambi e i componenti usurati possono essere ordinati dal più vicino rivenditore ESAB; fare
a riferimento al sito Web esab.com. Al momento dell’ordine, indicare il tipo di prodotto, il
numero di serie, la denominazione e il numero del ricambio specificati nell’elenco dei
ricambi. In questo modo si facilita l’invio del pezzo desiderato.
0460 446 301
- 19 -
© ESAB AB 2019
SCHEMA ELETTRICO
SCHEMA ELETTRICO
Arc 151i
0460 446 301
- 20 -
© ESAB AB 2019
SCHEMA ELETTRICO
0460 446 301
- 21 -
© ESAB AB 2019
SCHEMA ELETTRICO
Arc 201i
0460 446 301
- 22 -
© ESAB AB 2019
SCHEMA ELETTRICO
0460 446 301
- 23 -
© ESAB AB 2019
NUMERI D'ORDINE
NUMERI D'ORDINE
Ordering no.
Denomination
Type
0460 445 881
Welding Power source
Caddy® Arc 151i, A31
0460 445 883
Welding Power source
Caddy® Arc 151i, A33
0460 445 884
Welding Power source
Caddy® Arc 201i, A33
0460 449 174
Instruction manual Control panel
A32, A33, A34
0459 839 027
Spare parts list
Arc 151i, Arc 152i, A31
0459 839 028
Spare parts list
Arc 151i, Arc 201i, A33
I manuali di istruzioni e l'elenco dei pezzi di ricambio sono disponibili su Internet all'indirizzo:
www.esab.com
0460 446 301
- 24 -
© ESAB AB 2019
ACCESSORI
ACCESSORI
0460 265 001
Strap
0460 265 002
Cable holder 2 pcs
0460 265 003
Shoulder strap
0459 366 885
Trolley
for 5-10 litre gasbottle
0700 006 898
0700 006 899
Welding cable kit, Arc 151i
Return cable kit, Arc 151i
0700 006 900
Welding cable kit, Arc 201i
0700 006 901
Return cable kit, Arc 201i
0700 300 539
0700 300 553
Tig torch TXH 151V, Arc 151i
Tig torch TXH 201V, Arc 201i
0349 501 024
Remote control MMA 1 (10 m cable)
MMA and TIG: current
0349 090 886
Foot control FS002
MMA and TIG current
0460 446 301
- 25 -
© ESAB AB 2019
ACCESSORI
0459 491 896
Remote control unit AT1
MMA and TIG: current
0459 491 897
Remote control unit AT1 CF
MMA and TIG: rough and fine setting of
current.
0459 552 880
Remote cable 12 pole - 8 pole
5m
0459 552 881
10 m
0459 552 882
15 m
0459 552 883
25 m
0460 446 301
- 26 -
© ESAB AB 2019
ACCESSORI
0460 446 301
- 27 -
© ESAB AB 2019
For contact information visit esab.com
ESAB AB, Lindholmsallén 9, Box 8004, 402 77 Gothenburg, Sweden, Phone +46 (0) 31 50 90 00
http://manuals.esab.com
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising