ESAB | G30 | Instruction manual | ESAB G30 Manuale utente

ESAB G30 Manuale utente
G30
Maschera per saldatura
per lavori di rettifica
Maschera per saldatura
di qualità professionale
AVVERTENZE DI SICUREZZA - LEGGERE PRIMA DELL'UTILIZZO
ATTENZIONE
Leggere attentamente le istruzioni prima dell'utilizzo
Le maschere per saldatura possono resistere soltanto a una certa entità di calore. Non
posizionare portaelettrodi caldi all'interno della maschera e non posizionare la maschera in
prossimità di fiamme libere o superfici di lavoro calde. Le lenti di protezione e i visori graffiati o
danneggiati devono sempre essere sostituiti in caso di rottura, danni o presenza di schizzi di
saldatura tali da impedire la visione.
L'utente deve effettuare regolarmente i controlli quotidiani per assicurarsi che non siano
presenti danni evidenti. Alcuni materiali che possono entrare in contatto con la pelle possono
causare reazioni allergiche ai soggetti più sensibili. I protettori per gli occhi contro particelle ad
alta velocità, indossati su occhiali oftalmici standard, possono trasmettere le forze da impatto,
costituendo così un pericolo per l'utente.
Si raccomanda di utilizzare la maschera e i visori per un periodo di 5 anni. La durata dipende
da vari fattori, quali la frequenza di utilizzo, la pulizia, lo stoccaggio e la manutenzione.
Controllare regolarmente i componenti soggetti a usura e sostituirli se si sospetta che la
funzionalità o la visione siano compromesse, inoltre, gettarli se i componenti fondamentali non
offerti come ricambi risultano danneggiati o se la funzionalità è compromessa.
ATTENZIONE
 Questa maschera per saldatura non è adatta per la saldatura laser.
 Non posizionare mai questa maschera per saldatura su superfici calde.
 La maschera non protegge da dispositivi esplosivi o liquidi corrosivi.
 Non apportare alcuna modifica alla lente o alla maschera, a meno che non sia diversamente
indicato nel presente manuale.
 Non utilizzare parti di ricambio diverse da quelle indicate in questo manuale. Modifiche e
parti di ricambio non autorizzate invalidano la garanzia ed espongono l'operatore al rischio di
lesioni personali.
 Non immergere la maschera in acqua.
 Non utilizzare solventi sullo schermo del filtro o sui componenti della maschera.
 Temperatura di stoccaggio: -20 °C ~ +85 °C (- 4 °F ~ +185 °F). La maschera deve essere
conservata in un luogo asciutto, fresco e al riparo dalla luce, quando non viene utilizzato per
un lungo periodo di tempo.
 Pulire la superficie della lente regolarmente; non utilizzare soluzioni detergenti aggressive.
Sostituire regolarmente la lente di protezione anteriore lesionata/graffiata/forata.
1
ISTRUZIONI PER L'USO
ATTENZIONE! Prima di utilizzare la maschera per saldatura, accertarsi di aver letto e compreso le istruzioni di
sicurezza.
Il manuale di istruzioni delle maschere di protezione per saldatura G30 è conforme al
Paragrafo 1.4 dell'Appendice II delle norme CE.
Le maschere G30 assicurano una protezione permanente contro i raggi UV/IR, oltre che la
protezione del viso e degli occhi contro le scintille generate dal processo di saldatura.
Non guardare direttamente i raggi di saldatura senza un'adeguata protezione per gli occhi
quando viene innescato l'arco. Ne potrebbero derivare una dolorosa infiammazione della
cornea e danni irreversibili al cristallino e conseguente cataratta.
GAMMA DI APPLICAZIONI
ATTENZIONE! Prima di utilizzare la maschera per saldatura, accertarsi di aver letto e compreso le istruzioni di
sicurezza.
Il modello G30 è uno schermo per il viso universale per la saldatura per lavori di taglio e
rettifica. Con il visore modulare in posizione sollevata, l'utente può usufruire della protezione
del visore trasparente adatto per i lavori di rettifica, oppure della protezione dello schermo
UV/IR per la saldatura a gas o per lavori di taglio, a seconda della classificazione IR.
Quando il visore modulare è abbassato, l'utente può usufruire di una classificazione IR
potenzialmente elevata fino al grado di oscuramento 14.
Durante la saldatura, appena prima dell'innesco dell'arco, l'utente dovrà guardare inizialmente
sotto il visore modulare per posizionare il filo di apporto o l'ugello. A condizione che il visore
principale sia classificato UV/IR, il filtro protegge completamente gli occhi e la pelle dell'utente
contro le radiazioni nocive.
La distanza di sicurezza minima di lavoro raccomandata dall'arco è di 500 mm.
Notare che se si sommano i gradi di protezione del visore superiore e inferiore, il grado di
oscuramento ottenuto sarà di un'unità in meno, ovvero il grado 3 del visore principale e il
grado 8 del visore modulare forniscono una protezione di grado 10. Per i gradi di oscuramento
raccomandati per il filtro, vedere la tabella riportata di seguito.
In base alle condizioni di applicazione, è possibile utilizzare il livello di protezione più alto o più basso successivo.
I campi più scuri corrispondono alle aree in cui non è possibile utilizzare il processo di saldatura corrispondente.
2
Corrente interna in ampere
Processo di saldatura o
tecniche correlate
0,5
2,5
1
Saldatura ad arco manuale con elettrodo
Elettrodi per saldatura a filo animato
Elettrodi rivestiti per saldatura a filo animato
MIG (Metal-inert-gas) Argon (Ar/He)
Acciaio, acciaio legato
Rame e relative leghe
MIG (Metal-inert-gas) Argon (Ar/He)
Alluminio, rame, nichel e altre leghe
10
5
20
15
8
TIG (Tungsten-Inert gas) Argon (Ar/H₂)
(Ar/He)
Tutti i metalli saldabili come: acciaio, rame,
nichel e relative leghe
8
40
80
30
60
9
10
9
11
10
11
10
11
12
11
12
10
MAG (Metal-active gas) (Ar/Co₂O₂)
(Ar/Co₂/He/H₂)
Acciaio per l'edilizia, acciaio indurito e
temperato
Acciaio al nichel cromo, acciaio al cromo e altri
acciai legati
Unione con arco elettrico e aria compressa
10
(Saldatura per fusione) elettrodi in carbonio
(O₂)
Aria compressa per scanalatura alla fiamma
(O₂)
Taglio a plasma (taglio con fusione)
Tutti i metalli saldabili, vedere WIG
Gas interno ed esterno: Argon (Ar/H₂) (Ar/He)
Taglio a plasma (taglio con fusione)
Saldatura a microplasma
4
Gas interno ed esterno: Argon (Ar/H₂) (Ar/He)
125 175 225 275 350 450
100
150 200 250 300 400
500
11
12
11
11
6 7 8
1
0,5
9
5
2,5
10
15
10
11
30
20
12
60
40
80
13
14
12
13
14
13
12
13
14
13
13
10
5
12
12
14
13
14
13
14
100
150 200 250 300 400
500
125 175 225 275 350 450
PREPARAZIONE E FUNZIONAMENTO
Le maschere per saldatura ESAB G30 sono completamente assemblate e pronte per essere
utilizzate dopo avere effettuato delle piccole regolazioni. Tutte le maschere per saldatura sono
dotate di una comoda fascia girotesta che può essere regolata in quattro modi diversi:
• Spingere e spostare per regolare la "altezza testa"
• "Regolazione inclinazione" per limitare il posizionamento superiore e inferiore della maschera
• Spingere e spostare per regolare la "dimensione della testa"
• Ruotare per regolare la "distanza dal viso"
3
1.
2.
3.
4.
Ruotare per regolare la "distanza dal viso"
Premere e spostare il regolatore di "altezza testa"
"Regolazione inclinazione"
Premere e ruotare in base alla "dimensione della testa"
Prima di iniziare a lavorare, ispezionare scrupolosamente la maschera per saldatura e il vetro
passivo per rilevare eventuali segni, spaccature, fori o graffi visibili sulle superfici; eventuali
danni sulle superfici anche delle piastre di protezione riducono l'efficacia della protezione
contro i danni alla vista. Se le piastre di protezione sono graffiate, danneggiate, o presentano
schizzi di metallo fuso, è necessario sostituirle.
Prevenire le cadute delle maschere per saldatura. Non posizionare oggetti o attrezzi pesanti al
loro interno, ne potrebbero derivare danni ai componenti. Se utilizzato nel modo appropriato, il
filtro di saldatura non richiede ulteriori operazioni di manutenzione.
ASSISTENZA E MANUTENZIONE
La pulizia delle maschere G30 deve essere effettuata esclusivamente con sapone delicato e
acqua. Asciugare con un panno di cotone pulito.
L'uso di solventi è severamente vietato, poiché causano danni alla maschera e ai filtri.
I visori graffiati o danneggiati devono essere sempre sostituiti.
L'utente deve effettuare controlli quotidiani per assicurarsi che non siano presenti danni
evidenti. I visori esterni e interni sono materiali di consumo e devono essere sostituiti
regolarmente con parti di ricambio originali certificate ESAB.
SOSTITUZIONE DEL VISORE GRANDE
Il visore interno grande è una lente di protezione che deve essere sostituita in caso di rottura,
danni o presenza di schizzi di saldatura tali da impedire la visione.
Il visore interno può essere rimosso facilmente spingendolo verso l'esterno dalla parte interna
della maschera.
Per inserire la lente è necessario posizionare l'innesto inferiore nella sede corrispondente nella
maschera, quindi posizionare i due innesti laterali più grandi e, infine, far scattare in posizione
4
l'innesto superiore.
L'utente deve sempre assicurarsi che il visore sia montato correttamente e che tutti gli innesti
siano fissati adeguatamente e senza spazi visibili.
Vedere l'illustrazione riportata di seguito.
1.
Innesto superiore e sede
SOSTITUZIONE DEL VISORE MODULARE ESTERNO
Il visore modulare esterno è una lente di protezione che deve essere sostituita in caso di
rottura, danni o presenza di schizzi di saldatura tali da impedire la visione.
Il visore modulare esterno viene mantenuto in posizione per mezzo di due innesti che si
fissano a un quarto di giro. Per rimuovere il visore, aprire la parte modulare al massimo e
ruotare gli innesti in modo tale che rientrino nelle sedi apposite nel visore stesso (Vedere la
figura 2). A questo punto il visore può essere rimosso.
Per sostituirlo, posizionare il visore nelle sedi all'interno della parte modulare (vedere la figura
3) quindi far scattare gli innesti nelle due sedi nel visore e ruotarli di un quarto di giro per
fissarli.
5
6
ELENCO E ASSEMBLAGGIO DELLE PARTI
Elenco delle parti
COMPONENTE
1
2
2
2
DESCRIZIONE
G30 grado di oscuramento 10 (3+8-1)
G30 grado di oscuramento 11 (2+10-1)
Schermo principale
Visore interno grande G30 trasparente
(163 x 54 x 2,2 mm)
Visore interno grande G30 DIN 2
(163 x 54 x 2 mm)
Visore interno grande G30 DIN 3
(163 x 54 x 2 mm)
PARTE N.
0700 000 430
0700 000 431
0700 000 515
0700 000 501
0700 000 502
0700 000 503
2
Visore interno grande G30 DIN 5
(163 x 54 x 2 mm)
0700 000 504
3
Visore modulare esterno G30 DIN 5
(163 x 54 x 2 mm)
0700 000 505
3
Visore modulare esterno G30 DIN 8
(163 x 54 x 2 mm)
0700 000 506
3
4
5
6
Visore modulare esterno G30 DIN 10
(163 x 54 x 2 mm)
Fermo parte modulare G30 con viti
Girotesta G30
Fascia antisudore girotesta Pro
7
0700 000 507
0700 000 508
0700 000 415
0700 000 414
SPIEGAZIONE DELLA MARCATURA DELLA MASCHERA
Esempio di spiegazione della marcatura della maschera:
ESAB EN175 B CE
ESAB - Marchio del produttore
EN175 - Numero della norma
B - Simbolo della protezione contro le particelle ad alta velocità (120 m/s)
Esempio di spiegazione del visore interno:
ESAB
1
B
CE
F
CE
Produttore
Classificazione ottica
Resistenza meccanica a
120 m/sec
Marchio di conformità CE
Esempio di spiegazione della marcatura del visore esterno:
ESAB
1
Produttore
Classificazione ottica
Resistenza meccanica a 45
m/sec
Marchio di conformità CE
Simboli per la resistenza meccanica
Simbolo
Requisito di resistenza meccanica
Nessun simbolo
Robustezza minima
IT
Maggiore robustezza
F
Impatto a bassa energia (45 m/s)
B
Impatto a media energia (120 m/s)
Se i simboli F o B e A non sono presenti né sugli oculari, né sul telaio, si tratta del livello più
basso assegnabile all'intero protettore per gli occhi.
Il protettore per gli occhi deve essere utilizzato soltanto contro le particelle ad alta velocità a
temperatura ambiente e non contro le particelle ad alta velocità a temperature estreme.
8
CERTIFICAZIONE ED ETICHETTE DI CONTROLLO
I filtri per saldatura G30 sono testati per la protezione degli occhi dal seguente organismo
accreditato: DIN Prüf-und Zertifizierungsstelle für Augenschutz, Alboinstr. 56, D-12103 Berlin,
organismo accreditato 0196, che fornisce l'approvazione e il sistema di qualità continuo sotto il
controllo della Commissione europea, del Ministero tedesco per il lavoro e dell'Ufficio centrale
delle province.
Pertanto è consentito l'utilizzo dei seguenti marchi:
EN 166:2002
Marchio di conformità
dell'Unione Europea.
Il presente conferma che il
prodotto soddisfa i requisiti
della direttiva 89/686/ EWG
Prodotto da
DIN CERTCO Gesellschaft für
Konformitätsbewertung mbH
Alboinstr. 56 ,
D-12103 Berlino
ESAB AB
Lindholmsallén 9
Box 8004
402 77 Gothenburg
Svezia
9
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising