ESAB | RoboFeed 3004w | Instruction manual | ESAB RoboFeed 3004w Manuale utente

ESAB RoboFeed 3004w Manuale utente
Aristo®
RoboFeed 3004w
Istruzioni per l'uso
0461 165 101 IT 20170831
Valid for: serial no. 310-xxx-xxxx
SOMMARIO
1
SICUREZZA ...................................................................................................
4
2
INTRODUZIONE ............................................................................................
7
2.1
Generalità ..................................................................................................
7
2.2
Equipaggiamento .....................................................................................
7
3
DATI TECNICI ................................................................................................
8
4
INSTALLAZIONE ...........................................................................................
9
4.1
Generalità ..................................................................................................
9
4.2
Resistenze terminali.................................................................................
9
4.3
Esempio di un sistema di saldatura robotizzato ...................................
9
FUNZIONAMENTO ........................................................................................
10
5.1
Generalità ..................................................................................................
10
5.2
Attacco e dispositivi di controllo ............................................................
12
5.3
Restrizioni relative al connettore della torcia di saldatura...................
13
5.4
Collegamento per l'acqua ........................................................................
14
5.5
Protezione della pressione (se installata) ..............................................
14
5
5.5.1
Regolazione del valore preimpostato della pressione del gas per la
protezione della pressione .....................................................................
14
5.6
Impostare la pressione del gruppo trainafilo.........................................
14
5.7
Sostituzione e inserimento del filo .........................................................
15
5.8
Sostituzione dei rulli di trascinamento...................................................
15
MANUTENZIONE ..........................................................................................
16
6.1
Generalità ..................................................................................................
16
6.2
Controllo e pulizia ....................................................................................
16
ORDINAZIONE RICAMBI ..............................................................................
17
NUMERI DI ORDINAZIONE .................................................................................
18
ACCESSORI .........................................................................................................
19
COMPONENTI SOGGETTI A USURA .................................................................
20
SCHEMA ELETTRICO .........................................................................................
23
6
7
Diritti riservati di modifica delle specifiche senza preavviso.
0461 165 101
© ESAB AB 2017
1 SICUREZZA
1
SICUREZZA
Gli utilizzatori degli apparecchi ESAB sono responsabili del rispetto di tutte le misure di
sicurezza pertinenti da parte del personale che opera con l'apparecchio o nelle sue
vicinanze. Le misure di sicurezza devono soddisfare i requisiti previsti per questo tipo di
apparecchi. Oltre alle norme standard applicabili ai luoghi di lavoro è opportuno rispettare le
indicazioni che seguono.
Tutte le lavorazioni devono essere eseguite da personale addestrato e in possesso di una
buona conoscenza dell'apparecchio. L'azionamento errato dell'apparecchio può dare origine
a situazioni di pericolo che possono causare lesioni all'operatore e danni all'apparecchio.
1.
2.
3.
4.
5.
Tutto il personale che utilizza l'apparecchio deve conoscere:
○ il suo funzionamento;
○ l'ubicazione degli arresti di emergenza;
○ le sue funzioni;
○ le misure di sicurezza pertinenti;
○ saldatura e taglio o altre funzioni applicabili dell'apparecchio
L'operatore deve accertarsi:
○ che nessun estraneo si trovi all'interno dell'area di lavoro dell’apparecchio per
saldatura prima che questo venga messo in funzione
○ che tutti indossino protezioni quando si innesca l'arco o si inizia il lavoro con
l'apparecchio
Il luogo di lavoro deve essere:
○ adeguato allo scopo;
○ esente da correnti d'aria.
Dispositivi di protezione individuale:
○ Usare sempre le attrezzature di protezione consigliate, come occhiali di
sicurezza, abiti ignifughi e guanti di sicurezza
○ Non indossare indumenti o accessori ampi come sciarpe, braccialetti, anelli e
affini, che possono impigliarsi o provocare ustioni
Precauzioni generali:
○ Accertarsi che il cavo di ritorno sia fissato saldamente
○ Ogni intervento sui componenti elettrici deve essere effettuato solo da
personale specializzato
○ Devono essere disponibili a portata di mano attrezzature antincendio adeguate
e chiaramente indicate
○ Non eseguire mai lubrificazioni e interventi di manutenzione sull'apparecchio
per saldatura quando è in esercizio
0461 165 101
-4-
© ESAB AB 2017
1 SICUREZZA
ATTENZIONE!
La saldatura ad arco e il taglio possono causare lesioni all'operatore o ad altre
persone. Durante la saldatura e il taglio adottare le opportune precauzioni.
Informarsi sulle procedure di sicurezza del proprio datore di lavoro, basate sui
dati relativi ai pericoli forniti dai fabbricanti.
SCOSSA ELETTRICA: può uccidere
• Installare e collegare a terra l'unità conformemente alle norme vigenti.
• Non toccare i componenti elettrici sotto tensione o gli elettrodi con le
mani nude oppure quando si indossano guanti o indumenti bagnati
• Isolarsi dal terreno e dal pezzo da saldare
• Accertarsi che la posizione in cui si lavora sia sicura
ESALAZIONI E GAS: possono nuocere alla salute
• Tenere il capo lontano dalle esalazioni
• Eliminare le esalazioni e i gas dall'area in cui si respira, e in generale
dall'area di lavoro, utilizzando sistemi di ventilazione o di aspirazione
presso l'arco o entrambi
RAGGI DELL'ARCO: possono causare lesioni agli occhi e ustioni.
• Proteggere gli occhi e il corpo. Utilizzare l'apposito schermo per
saldatura e le lenti con filtro e indossare indumenti di protezione
• Proteggere le persone presenti mediante schermi o tende
PERICOLO D'INCENDIO
• Le scintille (gocce di saldatura) possono causare incendi. Accertarsi
quindi che nelle vicinanze non siano presenti materiali infiammabili
RUMORE: il rumore eccessivo può danneggiare l'udito
• Proteggere le orecchie. Utilizzare le cuffie o altri dispositivi di protezione
dell'udito. Proteggere le orecchie. Utilizzare le cuffie o altri dispositivi di
protezione dell'udito
• Informare del rischio le persone presenti
GUASTI: in caso di guasti richiedere l'assistenza di persone esperte.
Leggere e comprendere il manuale di istruzioni prima di procedere
all'installazione o alla messa in funzione.
PROTEGGERE SE STESSI E GLI ALTRI!
AVVISO!
L'apparecchiatura di Class A non è destinata all'uso in
luoghi residenziali in cui l'energia elettrica viene fornita dalla
rete pubblica di alimentazione a bassa tensione. A causa di
disturbi sia condotti che radiati, potrebbe essere difficile
assicurare la compatibilità elettromagnetica di
apparecchiature di Class A in questi luoghi.
AVVISO!
Leggere e comprendere il manuale di istruzioni prima di
procedere all'installazione o alla messa in funzione.
0461 165 101
-5-
© ESAB AB 2017
1 SICUREZZA
NOTA:
Lo smaltimento delle apparecchiature elettroniche deve
essere effettuato presso la struttura di riciclaggio.
In osservanza della direttiva europea 2012/19/CE sui rifiuti
di apparecchiature elettriche ed elettroniche e della relativa
attuazione nella legislazione nazionale, le apparecchiature
elettriche e/o elettroniche che giungono a fine vita operativa
devono essere smaltite presso una struttura di riciclaggio.
In quanto responsabile delle apparecchiature, è tenuto/a ad
informarsi sulle stazioni di raccolta autorizzate.
Per ulteriori informazioni contattare il rivenditore ESAB più
vicino.
AVVISO!
Questo prodotto è destinato esclusivamente alla saldatura ad arco.
ESAB dispone di un vasto assortimento di accessori e dispositivi di protezione
individuale acquistabili. Per informazioni sull'ordinazione contattare il rivenditore
ESAB di zona oppure visitare il nostro sito Web.
0461 165 101
-6-
© ESAB AB 2017
2 INTRODUZIONE
2
INTRODUZIONE
2.1
Generalità
Il gruppo trainafilo RoboFeed 3004w è adatto per eseguire una saldatura MIG/MAG in
abbinamento a un apparecchio robotizzato.
2.2
Equipaggiamento
Il gruppo trainafilo è fornito con manuale di istruzioni e adesivo contenenti raccomandazioni
riguardanti i componenti soggetti ad usura.
0461 165 101
-7-
© ESAB AB 2017
3 DATI TECNICI
3
DATI TECNICI
RoboFeed 3004w
Alimentazione elettrica
42 V, 50 - 60 Hz
Potenza richiesta
147 VA
Corrente motore Imax
8A
Velocità di trascinamento del filo
0,8 - 30 m/min in applicazioni con W82
0,8 - 25 m/min in altre applicazioni
Collegamento della torcia di saldatura
EURO
Dimensioni del filo
Fe
0,6 - 1,6 mm
Ss
0,6 - 1,2 mm
Al
1,0 - 1,6 mm
Filo animato
0,8 - 1,6 mm
Peso
7,3 kg
Dimensioni (l × p × h)
362 × 246 × 235 mm
Gas di protezione
pressione max
Gas per la saldatura MIG/MAG
5 bar
Refrigerante
pressione max
Refrigerante miscelato ESAB, pronto all'uso
5 bar
Carico massimo consentito con
Tempo caldo di saldatura 60%
500 A
Tempo caldo di saldatura 100%
280 A
Classe di protezione
IP2X
Tempo caldo di saldatura
Il tempo caldo di saldatura indica il tempo, espresso in percentuale di un periodo di dieci
minuti, per cui è possibile saldare o tagliare ad un certo carico senza causare sovraccarichi.
Il tempo caldo di saldatura è valido per una temperatura di 40 °C o inferiore.
Classe di protezione
Il codice IPdefinisce la classe di protezione, vale a dire il grado di protezione dalla
penetrazione di corpi solidi o acqua.
L'attrezzatura contrassegnata con IP2X è destinata all'uso al coperto.
0461 165 101
-8-
© ESAB AB 2017
4 INSTALLAZIONE
4
INSTALLAZIONE
4.1
Generalità
L’installazione deve essere effettuata da un professionista.
ATTENZIONE!
Quando la saldatura viene effettuata in un ambiente particolarmente pericoloso
dal punto di vista elettrico, utilizzare solo generatori adeguati a tale ambiente. Tali
generatori possono essere identificati mediante il simbolo
4.2
.
Resistenze terminali
Per evitare interferenze di comunicazione, le estremità del bus
CAN devono essere dotate di resistenze terminali.
La resistenza terminale viene fornita con l'alimentatore.
Un'estremità del CAN bus si trova nel pannello di comando ed è
dotata di una resistenza terminale integrata. L'altra estremità si
trova nel gruppo trainafilo e deve essere dotata di una
resistenza terminale, come indicato nel disegno a destra.
4.3
0461 165 101
Esempio di un sistema di saldatura robotizzato
-9-
© ESAB AB 2017
5 FUNZIONAMENTO
5
FUNZIONAMENTO
5.1
Generalità
Le norme generali di sicurezza per la movimentazione dell'apparecchio sono riportate
nel capitolo "SICUREZZA" del presente manuale. Leggerle attentamente prima di
iniziare ad utilizzare l'apparecchio!
ATTENZIONE!
Assicurarsi che i pannelli laterali siano chiusi mentre l'apparecchio è in funzione.
ATTENZIONE!
Gli organi rotanti possono causare lesioni. Prestare la
massima attenzione.
0461 165 101
- 10 -
© ESAB AB 2017
5 FUNZIONAMENTO
0461 165 101
- 11 -
© ESAB AB 2017
5 FUNZIONAMENTO
5.2
Attacco e dispositivi di controllo
1. Spia di segnalazione bianca Alimentazione elettrica INSERITA
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9. Collegamento per il refrigerante dal
generatore (gruppo di raffreddamento) BLU
Interruttore per lo spurgo dei gas
10. Collegamento d'ingresso per l'aria di
rimozione gocce di saldatura
Interruttore per l'avanzamento invertito del 11. Collegamento per il refrigerante diretto al
filo
generatore (gruppo di raffreddamento) ROSSO
Interruttore per l'avanzamento a freddo del 12. Connettore rapido MarathonPac™
filo
Attacco per i segnali dalla/alla torcia di
13. Attacco per il gas di protezione
saldatura robotizzata
ELP* – Attacco per il refrigerante diretto 14. Attacco per la corrente di saldatura
alla torcia di saldatura BLU dalla torcia di
proveniente dal generatore, (OKC)
saldatura ROSSA
Collegamento di uscita per l'aria di
15. Collegamento per la resistenza terminale o
rimozione gocce di saldatura
per avanzamento al gruppo trainafilo
successivo
Collegamento per la torcia di saldatura
16. Attacco per il cavo di comando
(EURO)
proveniente dall'alimentatore
* ELP = ESAB Logic Pump, vedere “Collegamento per l'acqua”, pagina 14.
Simboli e funzioni
Ingresso aria di rimozione gocce di saldatura (10)
Gas di protezione (13)
0461 165 101
- 12 -
© ESAB AB 2017
5 FUNZIONAMENTO
Uscita aria di rimozione gocce di saldatura (6)
Per pulire a spruzzo la punta di contatto della torcia di saldatura.
Spurgo dei gas (2)
Per misurare la pressione del gas o spurgare i tubi flessibili del gas dall'aria e
dall'umidità prima di dare inizio alla saldatura. Lo spurgo dei gas si effettua dopo
aver disattivato la tensione e l'alimentazione del filo.
Alimentazione invertita (3)
Per invertire il filo, ad esempio durante la sostituzione di una bobina.
Avanzamento (4)
Per fare avanzare il filo senza attivare la tensione di saldatura.
5.3
Restrizioni relative al connettore della torcia di saldatura
Numero di ordinazione ugello
A
0469 837 880, 0469 837 882
3,5 ±0,1
0469 837 881 (allumino)
3,0 ±0,1
Dimensioni del connettore EURO ESAB
0461 165 101
Dimensioni consigliate dei componenti di
accoppiamento
- 13 -
© ESAB AB 2017
5 FUNZIONAMENTO
5.4
Collegamento per l'acqua
Il gruppo trainafilo con attacco acqua è dotato di un sistema di rilevamento ELP (ESAB
Logic Pump) che verifica l'effettivo collegamento dei tubi dell'acqua. Quando si collega una
pistola saldatrice raffreddata ad acqua, la pompa dell'acqua si attiva.
Il rilevamento funziona solo con generatori dotati del dispositivo ELP.
5.5
Protezione della pressione (se installata)
La protezione della pressione interrompe il processo di saldatura in corso se il flusso del gas
scende al di sotto di 5,0 l/min (pressione di circa 0,2 bar). Se ciò dovesse accadere, il
gruppo di comando causa la visualizzazione di un messaggio di errore.
5.5.1
Regolazione del valore preimpostato della pressione del gas per la
protezione della pressione
Queste istruzioni sono valide per la protezione della pressione con
numero di ordinazione 0465 490 001.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Collegare un misuratore del flusso di gas (numero di
ordinazione 0155 716 880) in serie con la torcia di saldatura.
Aprire il gas con il flusso desiderato.
Collegare un multimetro sulla protezione della pressione.
Ruotare la vite di regolazione della protezione della pressione
fino a raggiungere il punto di rottura.
Ripetere il test, se necessario.
Dopo l'impostazione del corretto valore preimpostato, fissare la
vite con un frenafiletti (Loctite 243 o un prodotto equivalente).
5.6
Impostare la pressione del gruppo trainafilo
Figura A
Figura B
Iniziare controllando che il filo scorra senza impedimenti attraverso la relativa guida. Quindi
impostare la pressione dei rulli di pressione del gruppo trainafilo. È importante che la
pressione non sia troppo elevata.
Per verificare se la pressione di avanzamento impostata è corretta, far avanzare il filo verso
un oggetto isolato, ad es. un pezzo di legno.
Tenendo la torcia di saldatura a circa 6 mm dal pezzo di legno (figura A), i rulli di
trascinamento dovrebbero scorrere.
Tenendo la torcia di saldatura a circa 50 mm dal pezzo di legno, il filo dovrebbe avanzare e
piegarsi (figura B).
0461 165 101
- 14 -
© ESAB AB 2017
5 FUNZIONAMENTO
5.7
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Sostituzione e inserimento del filo
Aprire il pannello laterale.
Scollegare il sensore di pressione piegandolo all'indietro, in modo da far scorrere i
rulli di pressione verso l'alto.
Estrarre da 10 a 20 cm del nuovo filo, quindi inserirlo nel gruppo trainafilo dopo avere
eliminato dalla sua estremità con una lima le eventuali sbavature e gli spigoli vivi.
Accertarsi che il filo si inserisca correttamente nella scanalatura del rullo di
trascinamento e nell’ugello di uscita o nella guida del filo.
Fissare il sensore di pressione.
Chiudere il pannello laterale.
5.8
1.
2.
3.
4.
Sostituzione dei rulli di trascinamento
Aprire il pannello laterale.
Scollegare il sensore di pressione (A) piegandolo
all'indietro.
I rulli di pressione scorrono in alto.
Scollegare i rulli di pressione (B) ruotando l'assale (C) per
1/4 di giro in senso orario ed estraendo l'assale.
I rulli di pressione si scollegano.
Scollegare i rulli di trascinamento (D) svitando i dadi (E)
ed estraendo i rulli.
Installare i nuovi rulli di trascinamento, ripetendo i passaggi
indicati sopra in ordine inverso.
Scelta della scanalatura dei rulli di trascinamento
Ruotare il rullo di trascinamento in modo che la tacca delle dimensioni relative alla
scanalatura prescelta sia rivolta verso l’operatore.
ATTENZIONE!
Rischio di schiacciamento durante la sostituzione della bobina! Non utilizzare
guanti di sicurezza quando si inserisce il filo di saldatura tra i rulli di
trascinamento.
0461 165 101
- 15 -
© ESAB AB 2017
6 MANUTENZIONE
6
MANUTENZIONE
6.1
Generalità
NOTA:
Per garantire un funzionamento sicuro e affidabile, è importante una
manutenzione regolare.
AVVISO!
Tutti gli obblighi di garanzia del fornitore decadono qualora l'acquirente tenti di
intervenire direttamente sul prodotto durante il periodo di garanzia al fine di
correggere eventuali difetti.
6.2
Controllo e pulizia
Gruppo trainafilo
Controllare con regolarità che il gruppo trainafilo non sia ostruito da residui di sporcizia.
•
Per un funzionamento senza problemi del gruppo trainafilo, eseguire la pulizia e la
sostituzione dei componenti usurati del meccanismo di avanzamento a intervalli
regolari. Si noti che se si imposta un valore eccessivo di pre-tensionamento si può
dare origine a un’usura eccessiva dei rulli di pressione, dei rulli di trascinamento e
della guida del filo.
Torcia di saldatura
•
I componenti della torcia di saldatura soggetti a usura devono essere puliti e sostituiti
ad intervalli regolari per garantire un funzionamento senza problemi del gruppo
trainafilo. Pulire con regolarità la guida del filo con aria compressa e pulire la punta di
contatto.
0461 165 101
- 16 -
© ESAB AB 2017
7 ORDINAZIONE RICAMBI
7
ORDINAZIONE RICAMBI
AVVISO!
Le riparazioni e gli interventi a livello elettrico devono essere effettuati solamente
da tecnici di manutenzione autorizzati da ESAB. Utilizzare solo ricambi e
componenti soggetti a usura originali ESAB.
RoboFeed 3004w è progettato e collaudato in conformità con le norme internazionali
ed europee CEI/EN 60974-5 e CEI/EN 60974-10. Spetta al centro di assistenza che ha
effettuato la manutenzione o la riparazione dell'apparecchio accertarsi dell'invariata
conformità del prodotto ai suddetti standard.
I ricambi e i componenti usurati possono essere ordinati dal più vicino rivenditore ESAB;
vedere il retro della copertina del presente documento. Al momento dell’ordine, indicare il
tipo di prodotto, il numero di serie, la denominazione e il numero del ricambio specificati
nell’elenco dei ricambi. In questo modo si facilita l’invio del pezzo desiderato.
0461 165 101
- 17 -
© ESAB AB 2017
NUMERI DI ORDINAZIONE
NUMERI DI ORDINAZIONE
Ordering number
Denomination
Type
0461 000 891
Wire feed unit
Aristo® RoboFeed 3004w
0461 030 990
Spare parts list
Aristo® RoboFeed 3004w
Note
12 pole
Technical documentation is available on the Internet at www.esab.com.
0461 165 101
- 18 -
© ESAB AB 2017
ACCESSORI
ACCESSORI
F102 440 880
Quick connector MarathonPac™
0461 173 880
Adapter plate for mounting on the robot arm
0461 165 101
- 19 -
© ESAB AB 2017
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
Item
Ordering
number
Denomination
Wire type
Wire dimensions
HI 1 0455 072 002 Intermediate nozzle Fe, Ss & cored
0456 615 001 Intermediate nozzle Al
HI 2 0469 837 880 Outlet nozzle
Fe, Ss & cored Ø 2.0 mm steel for 0.6–1.6 mm
0469 837 881 Outlet nozzle
Al
Ø 2.0 mm plastic for 0.8–1.6 mm
0469 837 882 Outlet nozzle
Fe, Ss & cored Ø 3.4 mm steel for 1.6–2.4 mm
HI 3 0191 496 114 Key
HI 4 0215 701 007 Locking washer
HI 5a 0459 440 001 Motor gear euro,
drive gear
Item
Ordering
number
Denomination
Wire
type
Wire dimensions (mm)
Groove
type
Roller
markings
HI 5b 0459 052 001 Feed/pressure rollers Fe, Ss Ø 0,6 e 0,8
& cored
V
0,6 e 0,8 S2
0459 052 002 Feed/pressure rollers Fe, Ss Ø 0,8 e 1,0
& cored
V
0,8 S2 e
1,0 S2
0459 052 003 Feed/pressure rollers Fe, Ss Ø 0,9/1,0 e 1,2
& cored
V
1,0 e 1,2 S2
0459 052 013 Feed/pressure rollers Fe, Ss Ø 1,4 e 1,6
& cored
V
1,4 e 1,6 S2
0458 825 001 Feed/pressure rollers Cored
Ø 0,9/1,0 e 1,2
V1,0 e 1,2 R2
knurled
0458 825 002 Feed/pressure rollers Cored
Ø 1,2 e 1,4
V1,2 e 1,4 R2
knurled
0458 825 003 Feed/pressure rollers Cored
Ø 1,6
V1,6 e 2,0 R2
knurled
0458 824 001 Feed/pressure rollers Al
Ø 0,8 e 0,9/1,0
U
0,8 e 1,0 A2
0458 824 002 Feed/pressure rollers Al
Ø 1,0 e 1,2
U
1,0 e 1,2 A2
0458 824 003 Feed/pressure rollers Al
Ø 1,2 e 1,6
U
1,2 e 1,6 A2
0458 874 002 Feed/pressure rollers Al
Ø 1,0 e 1,2
U
1,0 e 1,2 A2
Only use pressure and feed rollers marked A2, R2 or S2.
The rollers are marked with wire dimension in mm, some are also marked with inch.
For illustration of wear parts, see next spread in this document.
0461 165 101
- 20 -
© ESAB AB 2017
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
Item Ordering number Denomination
Notes
HI 6
Washer
Ø 16/5x1
HI 7
Screw
M4×12
HI 8
Screw
M6×12
HI 9
Washer
Ø 16/8,4x1,5
HI 10 0469 838 001
Cover
HI 11 0458 722 880
Axle and Nut
HI 12 0459 441 880
Gear adapter
0455 053 881
Gear adapter
Heavy duty with needle bearing
HI 13 0455 049 001
Inlet nozzle
Ø 3mm for 0.6–1.6mm Fe, Ss, Al and cored wire
HI 14 0458 999 001
Shaft
HI 15 F102 440 880
Quick connector For Marathon Pac™
Welding with aluminium wire
In order to weld with aluminium wire, proper rollers, nozzles and liners for aluminium wire
must be used. It is recommended to use 3 m long welding torch for aluminium wire,
equipped with appropriate wear parts.
0461 165 101
- 21 -
© ESAB AB 2017
COMPONENTI SOGGETTI A USURA
0461 165 101
- 22 -
© ESAB AB 2017
SCHEMA ELETTRICO
SCHEMA ELETTRICO
0461 165 101
- 23 -
© ESAB AB 2017
SCHEMA ELETTRICO
0461 165 101
- 24 -
© ESAB AB 2017
SCHEMA ELETTRICO
0461 165 101
- 25 -
© ESAB AB 2017
ESAB subsidiaries and representative offices
Europe
AUSTRIA
ESAB Ges.m.b.H
Vienna-Liesing
Tel: +43 1 888 25 11
Fax: +43 1 888 25 11 85
BELGIUM
S.A. ESAB N.V.
Heist-op-den-Berg
Tel: +32 15 25 79 30
Fax: +32 15 25 79 44
BULGARIA
ESAB Kft Representative Office
Sofia
Tel: +359 2 974 42 88
Fax: +359 2 974 42 88
THE CZECH REPUBLIC
ESAB VAMBERK s.r.o.
Vamberk
Tel: +420 2 819 40 885
Fax: +420 2 819 40 120
DENMARK
Aktieselskabet ESAB
Herlev
Tel: +45 36 30 01 11
Fax: +45 36 30 40 03
FINLAND
ESAB Oy
Helsinki
Tel: +358 9 547 761
Fax: +358 9 547 77 71
GREAT BRITAIN
ESAB Group (UK) Ltd
Waltham Cross
Tel: +44 1992 76 85 15
Fax: +44 1992 71 58 03
THE NETHERLANDS
ESAB Nederland B.V.
Amersfoort
Tel: +31 33 422 35 55
Fax: +31 33 422 35 44
NORWAY
AS ESAB
Larvik
Tel: +47 33 12 10 00
Fax: +47 33 11 52 03
POLAND
ESAB Sp.zo.o.
Katowice
Tel: +48 32 351 11 00
Fax: +48 32 351 11 20
PORTUGAL
ESAB Lda
Lisbon
Tel: +351 8 310 960
Fax: +351 1 859 1277
ROMANIA
ESAB Romania Trading SRL
Bucharest
Tel: +40 316 900 600
Fax: +40 316 900 601
RUSSIA
LLC ESAB
Moscow
Tel: +7 (495) 663 20 08
Fax: +7 (495) 663 20 09
SLOVAKIA
ESAB Slovakia s.r.o.
Bratislava
Tel: +421 7 44 88 24 26
Fax: +421 7 44 88 87 41
North and South America
ARGENTINA
CONARCO
Buenos Aires
Tel: +54 11 4 753 4039
Fax: +54 11 4 753 6313
BRAZIL
ESAB S.A.
Contagem-MG
Tel: +55 31 2191 4333
Fax: +55 31 2191 4440
MEXICO
ESAB Mexico S.A.
Monterrey
Tel: +52 8 350 5959
Fax: +52 8 350 7554
SOUTH AFRICA
ESAB Africa Welding & Cutting
Ltd
Durbanvill 7570 - Cape Town
Tel: +27 (0)21 975 8924
USA
ESAB Welding & Cutting
Products
Florence, SC
Tel: +1 843 669 4411
Fax: +1 843 664 5748
Asia/Pacific
AUSTRALIA
ESAB South Pacific
Archerfield BC QLD 4108
Tel: +61 1300 372 228
Fax: +61 7 3711 2328
CHINA
Shanghai ESAB A/P
Shanghai
Tel: +86 21 2326 3000
Fax: +86 21 6566 6622
FRANCE
ESAB France S.A.
Cergy Pontoise
Tel: +33 1 30 75 55 00
Fax: +33 1 30 75 55 24
SWEDEN
ESAB Sverige AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 95 00
Fax: +46 31 50 92 22
GERMANY
ESAB Welding & Cutting GmbH
Langenfeld
Tel: +49 2173 3945-0
Fax: +49 2173 3945-218
ESAB International AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 90 00
Fax: +46 31 50 93 60
INDONESIA
P.T. ESABindo Pratama
Jakarta
Tel: +62 21 460 0188
Fax: +62 21 461 2929
SWITZERLAND
ESAB Europe GmbH
Baar
Tel: +41 1 741 25 25
Fax: +41 1 740 30 55
JAPAN
ESAB Japan
Tokyo
Tel: +81 45 670 7073
Fax: +81 45 670 7001
UKRAINE
ESAB Ukraine LLC
Kiev
Tel: +38 (044) 501 23 24
Fax: +38 (044) 575 21 88
MALAYSIA
ESAB (Malaysia) Snd Bhd
USJ
Tel: +603 8023 7835
Fax: +603 8023 0225
INDIA
ESAB India Ltd
Calcutta
Tel: +91 33 478 45 17
Fax: +91 33 468 18 80
SINGAPORE
ESAB Asia/Pacific Pte Ltd
Singapore
Tel: +65 6861 43 22
Fax: +65 6861 31 95
www.esab.com
Africa
EGYPT
ESAB Egypt
Dokki-Cairo
Tel: +20 2 390 96 69
Fax: +20 2 393 32 13
ESAB Automation Ltd
Andover
Tel: +44 1264 33 22 33
Fax: +44 1264 33 20 74
ITALY
ESAB Saldatura S.p.A.
Bareggio (Mi)
Tel: +39 02 97 96 8.1
Fax: +39 02 97 96 87 01
UNITED ARAB EMIRATES
ESAB Middle East FZE
Dubai
Tel: +971 4 887 21 11
Fax: +971 4 887 22 63
CANADA
ESAB Group Canada Inc.
Missisauga, Ontario
Tel: +1 905 670 0220
Fax: +1 905 670 4879
SPAIN
ESAB Ibérica S.A.
San Fernando de Henares
(MADRID)
Tel: +34 91 878 3600
Fax: +34 91 802 3461
HUNGARY
ESAB Kft
Budapest
Tel: +36 1 20 44 182
Fax: +36 1 20 44 186
SOUTH KOREA
ESAB SeAH Corporation
Kyungnam
Tel: +82 55 269 8170
Fax: +82 55 289 8864
Distributors
For addresses and phone
numbers to our distributors in
other countries, please visit our
home page
www.esab.com
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising