ESAB | Powercut 650 | Instruction manual | ESAB Powercut 650 Manuale utente

ESAB Powercut 650 Manuale utente
POWERCUT 650
Sistema di taglio al plasma portatile
Manuale di istruzioni (IT)
Consolle ESAB:
ESAB P/N 0558 004 800 - 230V-1 ph "CE" incl PT-31 XLPC 7.6 m
ESAB P/N 0558 004 801 - 400V-3 ph "CE" incl PT-31 XLPC 7.6 m
0558 005 362 IT
ACCERTARSI CHE L’OPERATORE RICEVA QUESTE INFORMAZIONI.
È POSSIBILE RICHIEDERE ULTERIORI COPIE AL PROPRIO FORNITORE.
ATTENZIONE
Queste ISTRUZIONI sono indirizzate a operatori esperti. Se non si conoscono perfettamente
i principi di funzionamento e le indicazioni per la sicurezza delle apparecchiature per la
saldatura e il taglio ad arco, è necessario leggere l’opuscolo “Precauzioni e indicazioni per la
sicurezza per la saldatura, il taglio e la scultura ad arco,” Modulo 52-529. L’installazione, l’uso e
la manutenzione devono essere effettuati SOLO da persone adeguatamente addestrate. NON
tentare di installare o utilizzare questa attrezzatura senza aver letto e compreso totalmente
queste istruzioni. In caso di dubbi su queste istruzioni, contattare il proprio fornitore per
ulteriori informazioni. Accertarsi di aver letto le Indicazioni per la sicurezza prima di installare
o utilizzare questo dispositivo.
RESPONSABILITÀ DELL’UTENTE
Questo dispositivo funzionerà in maniera conforme alla descrizione contenuta in questo manuale e nelle etichette e/o
gli allegati, se installato, utilizzato o sottoposto a manutenzione e riparazione sulla base delle istruzioni fornite. Questa
attrezzatura deve essere controllata periodicamente. Non utilizzare attrezzatura che funzioni male o sottoposta a manutenzione insufficiente. Sostituire immediatamente i componenti rotti, mancanti, usurati, deformati o contaminati. Nel
caso in cui tale riparazione o sostituzione diventi necessaria, il produttore raccomanda di richiedere telefonicamente o
per iscritto assistenza al distributore autorizzato presso il quale è stata acquistata l’attrezzatura.
Non modificare questo dispositivo né alcuno dei suoi componenti senza previo consenso scritto del produttore.
L’utente di questo dispositivo sarà il solo responsabile per un eventuale funzionamento errato, derivante da uso
non corretto, manutenzione erronea, danni, riparazione non corretta o modifica da parte di persona diversa dal
produttore o dalla ditta di assistenza indicata dal produttore.
NON INSTALLARE NÉ UTILIZZARE L’ATTREZZATURA PRIMA DI AVER LETTO E COMPRESO
IL MANUALE DI ISTRUZIONI.
PROTEGGERE SE STESSI E GLI ALTRI!
INDICE
SEZIONE
PARAGRAFO
SEZIONE 1
TITOLO
PAGINA
SICUREZZA .................................................................................................................279
SEZIONE 2
2.0
2.1
INTRODUZIONE .....................................................................................................................................281
Informazioni generali ............................................................................................................................282
Campo di applicazione .........................................................................................................................282
SEZIONE 3
3.0
3.1
3.2
3.3
3.4
3.4.1
3.5
3.6
INSTALLAZIONE ....................................................................................................................................283
Informazioni generali ............................................................................................................................283
Attrezzatura richiesta ............................................................................................................................283
Posizione ....................................................................................................................................................283
Ispezione....................................................................................................................................................283
Collegamenti ............................................................................................................................................284
Collegamenti dell’entrata elettrica primaria .................................................................................284
Collegamenti secondari .......................................................................................................................287
Montaggio materiali di consumo di PT-31XLPC ..........................................................................288
SEZIONE 4
4.0
4.1
4.2
4.3
FUNZIONAMENTO................................................................................................................................289
Comandi di POWERCUT 650 ...............................................................................................................289
Taglio con PT-31XLPC ............................................................................................................................291
Tecniche di taglio....................................................................................................................................291
Problemi di taglio comuni ...................................................................................................................293
SEZIONE 5
5.0
5.1
5.2
5.3
5.4
5.5
MANUTENZIONE ...................................................................................................................................295
Ispezione e pulizia ..................................................................................................................................295
Interruttore di flusso ..............................................................................................................................295
Individuazione e risoluzione di problemi ......................................................................................296
Guida alla individuazione e risoluzione dei problemi ...............................................................297
Sequenza di funzionamento ..............................................................................................................301
Ripristino della torcia PT-31XLPC ......................................................................................................303
SEZIONE 6
6.0
6.1
PEZZI DI RICAMBIO..............................................................................................................................305
Informazioni generali ............................................................................................................................305
Inoltro degli ordini .................................................................................................................................305
INDICE
278
SEZIONE 1
1.0
SICUREZZA
Indicazioni per la sicurezza
Gli utenti dell’attrezzatura per la saldatura e il taglio al plasma ESAB hanno la responsabilità di accertarsi che
chiunque lavori al dispositivo o accanto ad esso adotti tutte le idonee misure di sicurezza. Le misure di sicurezza
devono soddisfare i requisiti che si applicano a questo tipo di dispositivo per la saldatura o il taglio al plasma.
Attenersi alle seguenti raccomandazioni, oltre che ai regolamenti standard che si applicano al luogo di lavoro.
Tutto il lavoro deve essere eseguito da personale addestrato, perfettamente al corrente del funzionamento
dell’attrezzatura per la saldatura o il taglio al plasma. Il funzionamento errato dell’attrezzatura può determinare
situazioni pericolose con conseguenti lesioni all’operatore e danni al dispositivo stesso.
1.
Chiunque utilizzi attrezzatura per la saldatura o il taglio al plasma deve conoscerne perfettamente:
- il funzionamento
- la posizione degli arresti di emergenza
- la funzione
- le idonee misure di sicurezza
- la saldatura e/o il taglio al plasma
2. L’operatore deve accertarsi che:
- nessuna persona non autorizzata si trovi nell’area operativa dell’attrezzatura quando questa viene messa in
funzione.
- tutti siano protetti quando si esegue l’arco.
3. Il luogo di lavoro deve essere:
- idoneo allo scopo
- privo di correnti d’aria
4. Attrezzature per la sicurezza personale:
- indossare sempre l’attrezzatura di sicurezza personale raccomandata, come occhiali di sicurezza,
abbigliamento ignifugo, guanti di sicurezza.
- non indossare oggetti sporgenti, come sciarpe, braccialetti, anelli, ecc., che potrebbero rimanere
intrappolati o causare ustioni.
5. Precauzioni generali:
- accertarsi che il cavo di ritorno sia collegato saldamente;
- il lavoro su apparecchiature ad alta tensione può essere effettuato sono da parte di tecnici qualificati;
- i dispositivi antincendio idonei devono essere indicati chiaramente e a portata di mano;
- durante il funzionamento non effettuare lavori di lubrificazione e manutenzione.
AVVERTENZA!
Il dispositivo di classe A (400 V CE) non è destinato all’uso
in ubicazioni residenziali in cui la corrente elettrica è fornita
dalla rete pubblica a bassa tensione. È possibile che sia difficile
accertare la compatibilità elettromagnetica del dispositivo
di classe A in tali ubicazioni, a causa di disturbi condotti
e irradiati.
279
SEZIONE 1
AVVERTENZA
SICUREZZA
LA SALDATURA E IL TAGLIO AL PLASMA POSSONO ESSERE
PERICOLOSI PER L’OPERATORE E COLORO CHE GLI SI TROVANO
ACCANTO. ADOTTARE LE OPPORTUNE PRECAUZIONI DURANTE
LA SALDATURA O IL TAGLIO. INFORMARSI DELLE MISURE DI
SICUREZZA ADOTTATE DAL PROPRIO DATORE DI LAVORO, CHE
SI DEVONO BASARE SUI DATI RELATIVI AL PERICOLO INDICATI
DAL PRODUTTORE.
SCOSSA ELETTRICA - Può essere mortale
- Installare e collegare a terra (massa) l’unità di saldatura o taglio al plasma sulla base degli standard applicabili.
- Non toccare le parti elettriche o gli elettrodi sotto tensione con la pelle nuda e guanti o abbigliamento bagnato.
- Isolarsi dalla terra e dal pezzo in lavorazione.
- Accertasi che la propria posizione di lavoro sia sicura.
FUMI E GAS - Possono essere pericolosi per la salute.
- Tenere la testa lontano dai fumi.
- Usare la ventilazione, l’estrazione fumi sull’arco o entrambe per mantenere lontani fumi e gas dalla propria
zona di respirazione e dall’area in genere.
I RAGGI DELL’ARCO - Possono causare lesioni agli occhi e ustionare la pelle.
- Proteggere gli occhi e il corpo. Usare lo schermo di protezione per saldatura/taglio al plasma e lenti con
filtro idonei e indossare abbigliamento di protezione.
- Proteggere le persone circostanti con schermi o barriere di sicurezza idonee.
PERICOLO DI INCENDIO
- Scintille (spruzzi) possono causare incendi. Accertarsi quindi che nelle immediate vicinanze non siano pre
senti materiali infiammabili.
RUMORE - Il rumore in eccesso può danneggiare l’udito.
- Proteggere le orecchie. Usare cuffie antirumore o altre protezioni per l’udito.
- Informare le persone circostanti del rischio.
GUASTI - In caso di guasti richiedere l’assistenza di un esperto.
NON INSTALLARE NÉ UTILIZZARE L’ATTREZZATURA PRIMA DI AVER LETTO E COMPRESO
IL MANUALE DI ISTRUZIONI.
PROTEGGERE SE STESSI E GLI ALTRI!
280
SEZIONE 2
INTRODUZIONE
Kit per il taglio PowerCut TM 650
t
t
t
t
t
t
t
t
t
t
t
t
t
t
Taglia manualmente spessori di 15,9 mm (5/8 poll.) e seziona
spessori di 19,1 mm (3/4 poll.) - potenti prestazioni di taglio
Economico - altissimo rapporto prezzo/prestazioni di
taglio
Linea portatile compatta - di facile trasporto sul luogo di lavoro
Eroga una elevata potenza di taglio a macchina,
contenitore robusto e leggero.
Fornito pronto al taglio, con la torcia già collegata e
gli elementi della sezione anteriore in posizione, per la
massima comodità dell’operatore.
"WWJPBEBMUBGSFRVFO[BBWWJPBUUSBWFSTP1BJOU
#MPDDP JO QPTJ[JPOF EFM USJHHFS QFS DPNPEJUË OFMMF
operazioni di taglio di lunga durata.
1PUFO[BSFHPMBCJMFSFHPMBMBDPSSFOUFJOCBTFBMNBUFSJBMF
da tagliare
5PSDJBTFNQMJDFFDPNQBUUBGBDJMJUËEBDDFTTPFSJEPUUB
manutenzione
/VPWBTQJOBEFMMJOUFSSVUUPSFUPSDJBBDPMMFHBNFOUPSBQJEP
/VPWPDBWPEFMMBUPSDJBEJMVOHBEVSBUBOPOTJJNQJHMJB
nell’apparecchiatura e nei materiali
Ugelli XT brevettati - la forma allungata conferisce una
buona visibilità oltre ad una buona durata
Taglio a trascinamento o standoff - di facile utilizzo,
richiede un addestramento minimo o nullo
%JNBQFSJMUBHMJPoGBDJMJUBMBSJQSPEV[JPOFEJDVSWFPEJ
linee rette
5PMMFSBO[BBMMFMJOFFEJBMJNFOUB[JPOFEFCPMJ
Il PowerCut™ è fornito pronto all’uso! La torcia è fissata con le parti in posizione,
il cavo di alimentazione primario è collegato e il regolatore del filtro è installato.
È sufficiente collegare l’aria, inserire la spina e tagliare.
VELOCITA/ Minuti
t
Specifiche
Taglio 15,9 mm (5/8 poll.); sezionamento 19,1 mm (3/4 poll.)
Uscita: Fattore di utilizzo 40% .............................................................40A/120V
Fattore di utilizzo 60% .............................................................30A/120V
Fattore di utilizzo 100%...........................................................22A/120V
Intervallo corrente in uscita ....................................................da 10 a 40 ampere
Tensione circuito aperto ........................................................... 290 Vcc nominale
Entrata a 40A/120V .............................230 vca 1/3 fase 50/60 Hz., 37/20 amp
Entrata a 40A/120V .......................................... 400 vca 3 fase 50/60 Hz., 9 amp
Alimentazione di rete 400 V CE
Ssc min 1.3MVA
Zmax 0.118Ω
Velocità di taglio
40 Amp
acciaio dolce
SPESSORE
Fattore di alimentazione a output 40A........................................... 76% (1 fase)
Efficienza a output 40A .........................................................................85% (tipica)
Requisiti aria ...............................................118 l/m a 5.5 bar (250 cfh a 80 psig)
Dimensioni:
lunghezza........................................................................406 mm (16.00")
con maniglie .............................................................653 mm (25.70")
altezza...............................................................................416 mm (16.38")
larghezza .........................................................................318 mm (12.50")
con involucro torcia opzionale ...........................394 mm (15.50")
Peso (esclusi torcia e cavo) ............................................................... 24 kg (53 lbs.)
Prestazioni di taglio di POWERCUT® 650 / PT-31XLPC
Modalità di ordinazione
POWERCUT® 650 è fornito completo di tutte le parti necessarie:
consolle, torcia PT-31XLPC da 7,6 m (25 piedi), kit parti di ricambio
torcia, regolatore/filtro dell’aria, cavo di alimentazione in entrata
con spina, cavo da 7,6 m (25 piedi) con morsetto. Il sistema viene
consegnato completamente montato e pronto per il taglio.
Alimentazione di rete 400 V CE, Ssc min
Potenza minima corto circuito sulla rete in conformità a IEC61000-3-12.
Informazioni per l’inoltro degli ordini
Alimentazione di rete 400 V CE, Zmax
Linea massima consentita sull’impedenza di rete in conformità a
IEC61000-3-11.
KIT POWERCUT ® 650 / 7,6 m (25 ft.) PT-31XLPC "CE"
POWERCUT® 650,
230 vca 1/3 f. 7,6 m (25 ft.) PT-31XLPC - "CE"........................ 0558004800
400 vca 3 f. 7,6 m (25 ft.) PT-31XLPC - "CE" ............................ 0558004801
400 vca 3 f. 7,6 m (25 ft.) PT-31XLPC........................................ 0558007821
Documentazione P/N ........................................................................ 0558005362
281
SEZIONE 2
INTRODUZIONE
Accessori opzionali
Torcia sostitutiva PT-31XLPC ............................................. 0558005393
Kit guida torcia
Il kit Deluxe, in contenitore da trasporto in plastica rigida, include gli
accessori per il taglio circolare e in linea retta su metalli ferrosi e non ferrosi
Deluxe: 44,5 mm - raggio 1066,8 mm (1 3/4" - 42") ......... 0558003258
Base: 44,5 mm - raggio 711,2 mm (1 3/4" - 28") ................ 0558002675
Kit di misurazione del flusso del plasma
Questo prezioso strumento di diagnostica consente di misurare il
flusso del gas plasmogeno attraverso la torcia ........0558000739 (19765)
Presa entrata
230V ca/50 Amp, 3 tripolare.................................................................674540
La torcia viene fornita con lo schermo termico, l’ugello, l’elettrodo e il
deflettore per turbolenze premontati.
Il kit di parti di ricambio PT-31XLPC (P/N 0558005392)
comprende:
Schermo termico, lingo (1)...............................................0558000509 (36284)
Ugelli, alte prestazioni (3) .................................................0558000512 (20860)
Deflettore turbolenze (1) ..................................................0558000506 (20463)
Elettrodi (2) ............................................................................0558000507 (20862)
Elettrodo
0558000507
(20862)
Pistone
0558000511
(20324)
Corpo torcia*
0558000790
(20072)
Ugello
0558000512
(20860)
Sede
0558000510
Deflettore
(19679)
turbolenze
0558000506
Schermo termico (20463)
0558000509
(36284)
*Include i seguenti pezzi:
Sede - 0558000510 (19679)
O-ring - 0558000514 (950790)
Kit avvolgimento torcia e supporto parti di ricambio
Consente di riporre il kit delle parti di ricambio, di avvolgere torcia e cavo
per un trasporto ed un magazzinaggio agevoli ............................ 0558003398
AVVERTENZA
Con questo generatore di tensione utilizzare
esclusivamente torce PT-31XLPC di marca ESAB.
L’uso con qualsiasi altra torcia può provocare
lesioni gravi.
Kit ruote
Per un agevole trasporto del sistema ..................................... 0558003399
2.0 INFORMAZIONI GENERALI
Il Powercut 650 è un sistema di taglio al plasma compatto,
completamente autonomo. Il sistema viene fornito completamente assemblato e pronto a eseguire le operazioni di
taglio; è sufficiente collegarlo alla fonte di alimentazione e a
una fonte di erogazione di aria compress prefiltrata (6,2-10,3
bar/90-150 psi). Con il kit Powercut 650 si utilizza la torcia
PT-31XLPC per erogare la potenza di taglio necessaria a
tagliare materiali con spessore fino a 15,9 mm (3/4").
2.1 CAMPO DI APPLICAZIONE
Questo manuale intende fornire all’operatore tutte le informazioni necessarie all’installazione e al funzionamento del
kit per taglio con arco al plasma Powercut 650. Il materiale
di riferimento tecnico è fornito anche come supporto per
l’individuazione e la risoluzione dei problemi del kit per
taglio.
PowerCut illustrato con l’avvolgimento torcia
opzionale e il supporto per il kit di parti di ricambio
installati.
282
SEZIONE 3
INSTALLAZIONE
3.0
INFORMAZIONI GENERALI
Una corretta installazione può contribuire in modo rilevante a garantire un funzionamento soddisfacente e senza difetti del kit da taglio Powercut 650. Si consiglia di studiare con attenzione e
seguire ogni singolo passaggio descritto in questa sezione il più attentamente possibile.
3.1
ATTREZZATURA RICHIESTA
Per l’operazione di taglio è necessaria una fonte di aria prefiltrata, pulita e secca, in grado di erogare
118 l/m a 5,5 bar (250 piedi cubici/ora a 80 psig). L’aria erogata non deve superare i 10,3 bar (150
psig), la pressione di entrata massima tollerata dal regolatore del filtro aria in dotazione con il kit.
3.2
POSIZIONE
Per garantire un corretto raffreddamento del Powercut 650 è necessaria una ventilazione adeguata.
La presenza di sporco, polvere o calore eccessivo nell’impianto deve essere ridotta al minimo. Accertarsi che vi siano almeno 30 cm di distanza tra il generatore di tensione del Powercut 650 e la
parete o qualsiasi altro ostacolo che possa impedire la circolazione dell’aria attraverso il generatore
stesso.
L’installazione o la collocazione di qualsiasi dispositivo di filtraggio riduce il volume di aria in entrata
e comporta un surriscaldamento dei componenti interni del generatore di tensione. L’utilizzo di
qualsiasi dispositivo di filtraggio invalida la garanzia.
3.3
ISPEZIONE
A.
Rimuovere il contenitore utilizzato per il trasporto e tutto il materiale d’imballaggio, quindi
accertarsi dell’assenza di eventuali danni nascosti che potrebbero non essere risultati visibili
al ricevimento del Powercut 650. Informare immediatamente il trasportatore della presenza
di eventuali difetti o danni.
B.
Accertarsi dell’assenza di parti sciolte nel contenitore prima di smaltire tutto il materiale
d’imballaggio.
C.
Controllare i pannelli di ventilazione ed eventuali altre aperture, per accertarsi dell’assenza di
eventuali ostruzioni.
283
SEZIONE 3
INSTALLAZIONE
AVVERTENZA
LE SCOSSE ELETTRICHE POSSONO ESSERE
MORTALI. Adottare le precauzioni necessarie per garantire la massima protezione dalle
scosse elettriche. Accertarsi dell’assenza di
tensione aprendo il sezionatore di linea (a
parete) e staccando il cavo di alimentazione
dall’unità nel caso i collegamenti siano interni
al generatore di tensione.
3.4
COLLEGAMENTI
3.4.1
COLLEGAMENTI DELL’ENTRATA ELETTRICA PRIMARIA
(FIGURA 3.1)
Sul pannello di alimentazione principale deve essere previsto un sezionatore di linea (a
parete) dotato di fusibili o interruttori automatici (vedere la Fig. 3-1 e la Tabella 3-1 per
le dimensioni dei fusibili). Il cavo della corrente di alimentazione può essere collegato
direttamente al sezionatore di linea oppure è possibile acquistare presso il proprio
elettricista una spina ed una presa adatte. Se si dovesse utilizzare la combinazione
spina/presa, vedere la tabella 3-1 per i tipi di conduttori in entrata consigliati per
collegare la presa al sezionatore di linea.
ATTENZIONE
Il generatore di tensione del Powercut 650 con una capacità di corrente alternata
in entrata 1/3-fase da 230 Vca è impostato in fabbrica per una corrente alternata in
Accertarsi che il generatore di tensione sia
configurato in modo idoneo alla propria ali- entrata da 230 vca.
mentazione in entrata disponibile. NON collegare un generatore di tensione configurato
per una fonte di alimentazione di 208/230 V ad
una fonte di alimentazione in entrata di 460 V.
La macchina potrebbe venirne danneggiata.
NOTA: PER COLLEGAMENTO MONOFASE
Le consolle POWERCUT 650 sono dotate di un cavo elettrico d’ingresso a 4 conduttori da 3,0 m (10’), per il colegamento trifasico. Se si desidera un collegamento monofase, scollegare il cavo di alimentazione NERO dalla posizione “L2” dell’interruttore
di alimentazione e applicare nastro isolante.
NOTA: Differenze dei cavi di ingresso PC650
I colori delle fasi di ingresso dei modelli CE sono diversi rispetto ai modelli “non
CE”. Di seguito si riporta una tabella comparativa dei due modelli:
Ingresso
L1
L2
L3
TERRA
Ingresso
L1
L2
L3
TERRA
Standard
Nero
Rosso
Bianco
Verde
CE
Marrone
Grigio
Nero
Verde/Giallo
400 e 460 Volt CE
Nel caso di unità a 400 e 460 Volt, non ha importanza quale lato sia collegato a L1, L2 e L3, se si usa un ingresso trifase,
tuttavia se si inserisce alimentazione monofase, L2 sarà inutilizzato. Per funzionare, T2 deve ricevere corrente ed essere
collegato tra L1 e L3.
Modelli 208/230 Volt
**PER COLLEGAMENTO MONOFASE DI MODELLI CE a 230 Volt:**
Se si desidera un collegamento monofase, collegare il lato NERO a “L3” e il lato MARRONE a “L1” con il lato GRIGIO (L2)
scollegato, tirato e isolato con nastro. L2 sarà il lato non utilizzato. Per funzionare, T2 deve ricevere corrente ed essere collegato
tra L1 e L3.
ATTENZIONE!!!
Requisiti di rete 400 V CE:
A causa della corrente primaria assorbita dalla rete, i dispositivi ad elevata potenza potrebbero incidere
sulla qualità di potenza della griglia. Di conseguenza, ad alcuni dispositivi possono applicarsi le limitazioni
o i requisiti di collegamento relativi all’impedenza di rete massima consentita o alla capacità minima di
corrente prescritta al punto di interfaccia della griglia pubblica (vedere i dati tecnici). In questo caso,
spetta all’installatore o all’utilizzatore del dispositivo accertare se il dispositivo può essere collegato,
eventualmente consultando l’operatore della rete di distribuzione.
284
SEZIONE 3
INSTALLAZIONE
Il Powercut 650 “modello CE” è disponibile con alimentazione monofase a 230 VCA oppure trifase a 400 VCA.
Nota: L’unità trifase a 400 VCA è stata progettata per lavorare al meglio se si utilizza l’alimentazione in ingresso trifase, mentre con un leggera flessione del valore di uscita della macchina, è possibile usare il PC650 monofase.
Motivi della flessione nominale:
Tensione diodo in ingresso. Il monofase usa 4 diodi a livelli di corrente maggiori
I capacitori buss vedranno maggiori ondulazioni di corrente
Collegamento del PC650 per ingresso 208 VCA:
1. Disinserire l’unità dall’alimentazione 1 ingresso principale.
2. Togliere il pannello laterale sinistro rimuovendo la maniglia posteriore e facendo scorrere in avanti rispetto al binario del telaio in alluminio.
3. Individuare il ponticello di ingresso (IBR) e il blocco terminale a due posizioni a sinistra dell’unità verso
il pannello posteriore. Individuare il filo grigio collegato al TB5-2 e al terminale IBR “R”. Per ingresso 208
VCA, scollegare il filo grigio dal TB5-2 e collegarlo saldamente al TB5-1.
4. Individuare il ponticello di uscita (D1) a sinistra verso il pannello anteriore. Scollegare e scambiare le
estremità X2 e X3 nel trasformatore principale. Nel caso di ingresso 208 VCA, X2 è collegato a TB3 e X3 è
collegato al terminale 3 di D1. Verificare che i collegamenti siano saldamente fissati.
5. Lasciare immutati gli altri fili.
6. Riposizionare la copertura facendola scorrere di nuovo sul binario del telaio. Collegare la maniglia
posteriore e inserire il Powercut 650 nell’alimentazione in ingresso 208 VCA.
CONFIGURAZIONE 208 V
NOTA:
PER 208 VAC SPOSTARE IL FILO GRIGIO DA TB5-2 A TB5-1, SPOSTARE L’ESTREMITÀ T1 X2 IN TB3 E L’ESTREMITÀ T1 X3 IN D1-3.
NON MODIFICARE ALCUN ALTRO FILO.
X2 QUI PER INGRESSO 208 VCA
GRIGIO
208 VCA
X3 QUI PER INGRESSO 208 VCA
PONTICELLO DI
INGRESSO (IBR)
NERO
NERO
GRIGIO
285
SEZIONE 3
INSTALLAZIONE
IMPOSTATO IN FABBRICA PER INGRESSO A 230 V AC
NON MODIFICARE ALCUN ALTRO FILO.
X3 QUI PER INGRESSO 230 VCA
GRIGIO
230 VCA
PONTICELLO DI
INGRESSO (IBR)
X2 QUI PER 230 VCA INGRESSO C 230 VCA
NERO
NERO
GRIGIO
Tabella 3.1. Dimensioni raccomandate per i conduttori in entrata
e entrata nominale dei fusibili di linea
Ing. nomin.
Volt
Amp
230
400
37/20
9
Fasi
1/3
3
Cond ing. e
massa
CU/AWG*
Dim. fusibili
Amp
No. 6mm
No. 4mm
50/40
15
* Dimensioni come da disposizioni del National Code (NEC) per conduttori in rame da 80° C in un ambiente a 30° C. Non disporre più di tre conduttori in
una stessa canalina o cavo. Attenersi alle normative locali qualora specifichino dimensioni diverse da quanto elencato sopra.
SEZIONATORE DELLA LINEA DOTATA DI FUSIBILE LATO CLIENTE
(Vedere la tabella 3.1 e l’AVVERTENZA in merito alla messa a
terra del telaio nella sezione 3.4.)
Cavo di alimentazione
primario in dotazione
Figura 3.1 Scollegamento e presa della linea con fusibile lato cliente
286
SEZIONE 3
INSTALLAZIONE
3.5 COLLEGAMENTI SECONDAR
(FARE RIFERIMENTO ALLA FIG. 3.3)
1.
AVVERTENZA
Prima di eseguire qualsiasi collegamento ai
morsetti di uscita del generatore di tensione,
accertarsi che tutta l’alimentazione sia stata
interrotta (disattivata) in corrispondenza
del sezionatore di tensione principale e che
il cavo di alimentazione in entrata non sia
collegato.
AVVERTENZA
LE SCOSSE ELETTRICHE POSSONO ESSERE
MORTALI. Adottare le precauzioni necessarie
per garantire la massima protezione dalle
scosse elettriche. Accertarsi dell’assenza di
tensione aprendo il sezionatore di linea (a
parete) e staccando il cavo di alimentazione dall’unità quando si ricollega l’unità
all’alimentazione a corrente alternata in
entrata da 208 Vca.
2.
3.
Il Powercut 650 viene fornito dal produttore con la torcia PT-31XLPC completa
e il gruppo del cavo con morsetto preinstallato. Non occorre installare altro.
Per informazioni sui collegamenti della torcia o sul rimontaggio della torcia
(vedere la sez. 5.4).
Collegare l’alimentazione di aria al collegamento in entrata del regolatore del
filtro.
Bloccare il cavo di lavorazione sul pezzo. Accertarsi che il pezzo sia collegato
a una messa a terra approvata con un cavo di messa a terra delle dimensioni
corrette.
Tavolo da lavoro con messa
a terra
Accertarsi che
il pezzo da
lavorare sia ben
a contatto con il
tavolo
Messa a terra
Cavo
Manopola di regolazione pressione
dell'aria
Vite di spurgo
condensa
Collegamento
alimentazione
aria
Alimentazione
aria118 l/m a 5,5 bar
(250cfh a 80 psig)
Figura 3.3 Schema collegamenti secondari
287
SEZIONE 3
AVVERTENZA
Assicurarsi che l’interruttore sul generatore
di tensione si trovi in posizione OFF e che
la corrente di alimentazione primaria sia
scollegata.
AVVERTENZA
ASSICURARSI di aver installato il deflettore
turbolenze nella torcia. La mancata
installazione potrebbe causare un contatto
dell’ugello (punta) con l’elettrodo. Tale
contatto favorirebbe l’esposizione dell’ugello
all’alta tensione. Il contatto con l’ugello
o con il pezzo lavorato potrebbe causare
all’operatore serie lesioni o provocare la sua
morte in seguito a scossa elettrica.
AVVERTENZA
La testa della torcia PT-31XLPC contiene una
valvola di ritegno del flusso di gas che funziona insieme all’interruttore di flusso ed ai
circuiti all’interno del generatore di tensione.
Questo sistema permette di evitare che la
torcia venga alimentata con alta tensione
qualora si dovesse premere accidentalmente
l’interruttore della torcia quando lo schermo
termico è stato rimosso. SOSTITUIRE SEMPRE LA TORCIA CON LA TORCIA ADEGUATA
PRODOTTA DA ESAB POICHÉ È L’UNICA CHE
CONTIENE L’INTERBLOCCO DI SICUREZZA
BREVETTATO.
INSTALLAZIONE
3.6 MONTAGGIO DELLE PARTI DI CONSUMO DI PT-31XLPC
La torcia PT-31XLPC viene fornita completa, pronta al taglio e non necessita di
ulteriore montaggio. Se si rendesse necessaria un’ispezione dei componenti usurabili
dell’estremità anteriore, consultare la Figura 3.4 per la sequenza di montaggio
corretta.
Installare l’elettrodo, il deflettore turbolenze e lo schermo termico come illustrato in
Fig. 3.4. Serrare saldamente lo schermo termico senza stringere eccessivamente.
Corpo torcia
Elettrodo
0558000507
(20862)
*0558000790
(20072)
Ugello
0558000512
(20860)
Deflettore turbolenze
0558000506
(20463)
*Include i pezzi seguenti:
Sede - 0558000510 (19679)
O-ring - 0558000514 (950790)
Schermo termico
0558000509
(36284)
UGELLO, DEFLETTORE TURBOLENZE
ED ELETTRODO IN POSIZIONE PRONTI
PER L’INSTALLAZIONE DELLO SCHERMO
TERMICO.
Figura 3.4 Montaggio delle parti di consumo di “XT”
288
SEZIONE 4
FUNZIONAMENTO
B. SPIA ALIMENTAZIONE
(BIANCA)
H. INDICATORE
GUASTO(GIALLO)
VISTA POSTERIORE
F. REGOLATORE
PRESSIONE ARIA
E. MANOMETRO
C. MANOPOLA
CONTROLLO
CORRENTE
D. INTERRUTTORE CONTROLLO ARIA
G. INTERRUTTORE
CON BLOCCO
A. INTERRUTTORE
ON-OFF
(I-O)
VISTA FRONTALE
Figura 4.1. Comandi POWERCUT 650
AVVERTENZA
4.0 COMANDI DEL POWERCUT 650 (FIGURA 4.1)
A. Interruttore alimentazione (sul pannello posteriore). In posizione ON, la spia
bianca si illumina per indicare che il circuito di controllo è eccitato e che la ventola
di raffreddamento è in funzione Il Powercut 650 è ora in modalità “PRONTO” con
LE SCOSSE ELETTRICHE possono essere morun’alimentazione di aria adeguata e una torcia correttamente montata.
tali.
t /0/NFUUFSFJOGVO[JPOFMVOJUËTFO[BJMDPperchio.
t /0/BMJNFOUBSFMVOJUËNFOUSFRVFTUBWJFOF
trasportata o manipolata.
t /0/UPDDBSFJDPNQPOFOUJTVMMBQBSUFBOUFSJPSF
dell’impugnatura della torcia (ugello, schermo
termico, elettrodo, ecc.) con l’interruttore acceso.
AVVERTENZA
I RAGGI DELL’ARCO possono bruciare
gli occhi e la pelle, la RUMOROSITÀ può
danneggiare l’udito.
t *OEPTTBSFJMDBTDPDPOMFOUJEJHSBEB[Jone 6 o 7.
t *OEPTTBSFVOBQSPUF[JPOFQFSMBWJTUB l’udito e il corpo.
B. Alimentazione. Indica che l'interruttore è in posizione ON.
C. Controllo della corrente in uscita. Regolabile da 10 a 40 ampere per adattarsi
alle condizioni di taglio.
D. Interruttore controllo aria. In posizione ON, il regolatore del filtro dell’aria può essere
impostato sulla pressione desiderata (5,5 bar/80 psig) prima di procedere con le operazioni
di taglio. Attendere che l’aria fluisca per alcuni minuti per eliminare eventuali tracce di
condensa accumulatasi durante il periodo di inattività. Accertarsi di portare l’interruttore
in posizione OFF prima di iniziare le operazioni di taglio.
E.
Manometro. Indica la pressione dell’alimentazione aria all’unità.
F.
Regolatore pressione aria. Utilizzata per regolare la pressione dell’aria per le
operazioni di taglio. Il corretto intervallo di funzionamento di Powercut 650 è
5,5 bar (80 psig).
G. Interruttore con blocco. Quando è posizionato su ON, è possibile rilasciare il
pulsante dell’interruttore dopo aver iniziato l’arco di taglio. Per terminare l’arco
alla fine del taglio, premere e rilasciare nuovamente il pulsante dell’interruttore
della torcia o allontanare la torcia dal pezzo da lavorare. Quando è posizionato su
OFF, l’operatore deve tenere premuto l’interruttore della torcia durante l’intera
operazione di taglio e quindi rilasciarlo al termine del taglio.
289
SEZIONE 4
FUNZIONAMENTO
H. Spia anomalia: una luce gialla si accende in presenza delle seguenti condizioni e tutte
le operazioni si bloccano.
Anomalia flusso: la spia anomalia rimane quasi sempre accesa ma lampeggia per
circa 1 decimo di secondo ogni secondo. Questo sta ad indicare un’alimentazione di aria
insufficiente.
Secondi
Sovratemperatura: la spia anomalia rimane quasi sempre spenta ma lampeggia per circa 1 decimo di secondo ogni secondo. Ciò indica il superamento del
fattore di utilizzo. Attendere che il generatore di tensione si raffreddi prima di
ricominciare ad operare.
Secondi
Tensione di linea alta/bassa: la spia anomalia lampeggia rapidamente (cinque
volte al secondo). Questo indica che la tensione in entrata è fuori dell’intervallo
“+ o -” 15% del valore di entrata.
Secondi
Sovracorrente: la spia anomalia rimane continuamente accesa. Questo sta a
indicare il superamento della corrente in entrata.
Secondi
Tutte le speie di anomalia rimangono attive per almeno 10 secondi. Se
l’anomalia si ripristina, tutte le spie si azzerano automaticamente, ad
eccezione della spia di eccesso corrente. Per spegnere la spia di sovracorrente, l’erogazione di energia deve essere disattivata per 5 secondi e quindi
riattivata.
290
SEZIONE 4
FUNZIONAMENTO
TROPPO VELOCE
TROPPO LENTO
CORRETTO
Fig. 4.2 - Effetto della velocità di taglio
AVVERTENZA
Indossare i consueti guanti, abbigliamento
e casco di protezione. Il casco con lenti di
gradazione 6 o 7 fornisce una adeguata protezione per la vista.
AVVERTENZA
Non toccare in alcun caso nessuno dei componenti sulla parte anteriore dell’impugnatura
della torcia (punta, schermo termico, elettrodo
ecc.) prima di aver portato l’interruttore in
posizione OFF.
AVVERTENZA
Collocare il Powercut 650 ad almeno 3 metri
(10 piedi) dall’area di taglio al fine di proteggere l’unità da scintille e scorie incandescenti
prodotte dall’operazione di taglio.
4.1 IL TAGLIO CON PT-31XLPC
Dopo aver portato l’interruttore (a parete) primario in posizione ON ed aver
effettuato le regolazioni dei comandi e della pressione dell’aria come descritto
sopra, procedere nel seguente modo:
1. Portare la punta della torcia a contatto con il pezzo da lavorare (o a una distanza
di 0,5 mm/0,02” dal pezzo) tenendo la torcia ad una angolazione di circa 15-30°
per evitare di danneggiarne la punta.
2. Premere l’interruttore della torcia. (Si energizzano l’aria e l’alta frequenza).
3. Due secondi dopo aver premuto l’interruttore della torcia, l’arco al plasma inizia il
taglio. (Se si usa la modalità BLOCCO, l’interruttore della torcia può essere rilasciato
dopo aver stabilito l’arco di taglio).
4. Dopo l’inizio del taglio, la punta può essere trascinata sul pezzo da lavorare se il
taglio viene eseguito su un materiale di spessore fino a 6,4 mm (1/4 poll.). Se lo
spessore del materiale da tagliare è maggiore di 6,4 mm (1/4 poll.), tenere una
distanza di 3,2 mm (1/8 poll.) tra la punta e il pezzo (standoff ).
5. Quando si termina un taglio, occorre rilasciare l’interruttore della torcia (premere e
rilasciare se si usa la modalità BLOCCO) e staccare il pezzo lavorato subito prima di
completare il taglio per ridurre al minimo l’eventualità della creazione di un arco
doppio, che può danneggiare la punta. Ciò ha lo scopo di impedire la riaccensione
dell’alta frequenza dopo lo spegnimento dell’arco di taglio.
6. Nella modalità post-flusso, l’arco può essere riavviato immediatamente premendo
l’interruttore della torcia. La fase di pre-flusso di due secondi verrà annullata
automaticamente.
4.2 TECNICHE DI TAGLIO
1. Foratura - È possibile forare materiali con spessore fino a 3,2 mm (1/8”) collocando la
torcia a contatto con il pezzo da lavorare. Per forare materiali di maggiore spessore (fino
a 4,8 mm-3/16 poll. per l’alluminio, 6,4 mm-1/4 poll. per l’acciaio inossidabile e l’acciaio
al carbonio) con una data angolazione, collocare la torcia 0,5 mm (0,02 poll.) al di sopra
del pezzo da lavorare. Avviare l’arco di taglio, quindi sollevare immediatamente la torcia
a una distanza di 1,6 mm (1/16 poll.) e spostare la torcia lungo il percorso di taglio. Ciò
riduce la possibilità che gli spruzzi entrino nella torcia e impedisce la saldatura della
punta sulla piastra. La torcia deve avere una angolazione di circa 30° all’avvio della
foratura, quindi deve essere raddrizzata dopo l’esecuzione della foratura.
2. Taglio di grate - Per un riavvio rapido, come il taglio di una griglia o di una maglia
fitta, non rilasciare l’interruttore della torcia. Ciò evita la parte di pre-flusso di 2
secondi del ciclo di taglio.
291
SEZIONE 4
FUNZIONAMENTO
2
1
SE L’ARCO SI INTERROMPE DURANTE LA LAVORAZIONE, PORTARE LA TORCIA IN POSIZIONE
VERTICALE E CONTINUARE CON
IL TAGLIO.
PER INIZIARE LA FORATURA INCLINARE LA TORCIA PER IMPEDIRE CHE IL
RITORNO DI MATERIALE LIQUEFATTO
DANNEGGI LA TORCIA
Figura 4.3. Tecnica di foratura PT-31XLPC
Intervallo velocità di taglio — POWERCUT 650
(utilizzando l’aria con parti di consumo XT a 40 A a 5,2 bar/75 psig)
Ugello - P/N 0558000512 (20860 ), Elettrodo - P/N 0558000507 (20862)
Con 1,6 mm (1/16" ) Standoff (distanza punta-pezzo lavorato)
NOTA: Abbassare la pressione dell’aria a 5,2 bar (75
psig) su materiali di spessore inferiore a 1,6
mm (1/16 poll.) o quando si verifica un avvio
non continuo dell’arco a 5,5 bar (80 psig).
Materiale
NOTA: Le velocità qui indicate sono quelle tipiche
per ottenere tagli della migliore qualità. Le
velocità effettive possono variare in base alla
composizione del materiale, alle condizioni
della superficie, alla tecnica dell’operatore,
ecc. Se la velocità di taglio è eccessiva, si
potrebbe perdere il taglio. Velocità inferiori
possono portare all’accumulo eccessivo di
scorie. Se la velocità è troppo bassa, l’arco può
spegnersi. Il taglio in aria produce di solito
una superficie scabra sull’acciaio inossidabile
e sull’alluminio.
292
Spessore
(mm / in.)
Velocità
di taglio
(mm/m / ipm)
Acciaio
al carbonio
(AISI 1020)
1,6 (1/16)
3,2 (1/8)
6,4 (1/4)
9,5 (3/8)
12,7 (1/2)
15,9 (5/8)
19,1 (3/4)
8,382 (330)
2,667 (105)
1,346 (53)
559 (22)
305 (12)
203 (8)
102 (4)
Stainless
Steel
(AISI 304)
1,6 (1/16)
3,2 (1/8)
6,4 (1/4)
9,5 (3/8)
12,7 (1/2)
15,9 (5/8)
19,1 (3/4)
8,128 (320)
2,286 (90)
1,016 (40)
508 (20)
305 (12)
203 (8)
76 (3)
Aluminum
(6061)
1,6 (1/16)
3,2 (1/8)
6,4 (1/4)
9,5 (3/8)
12,7 (1/2)
15,9 (5/8)
19,1 (3/4)
11,430 (450)
5,080 (200)
1,778 (70)
762 (30)
356 (14)
279 (11)
203 (8)
SEZIONE 4
FUNZIONAMENTO
4.3 PROBLEMI DI TAGLIO COMUNI
Di seguito sono elencati i problemi di taglio comuni seguiti dalle possibili cause. Se si ritiene che
i problemi siano causati dal Powercut 650, fare riferimento alla sezione di questo manuale dedicata alla manutenzione. Se il problema non viene risolto dopo aver seguito le indicazioni della
sezione dedicata alla manutenzione, contattare il proprio rappresentante ESAB.
A.
Penetrazione insufficiente.
1. Velocità di taglio eccessiva.
2. Ugello da taglio danneggiato.
3. Pressione aria inadatta.
B.
Spegnimento dell’arco principale.
1. Velocità di taglio insufficiente.
C.
Formazione di scorie. (Nel caso di alcuni materiali e spessori, potrebbe essere impossibile
ottenere tagli senza scorie)
1. Velocità di taglio eccessiva o insufficiente.
2. Pressione aria inadatta.
3. Ugello o elettrodo difettoso.
D.
Creazione di un arco doppio. (Foro dell’ugello danneggiato)
1. Pressione aria insufficiente
2. Ugello da taglio danneggiato
3. Ugello da taglio allentato
4. Notevole quantità di spruzzi
E.
Arco irregolare
1. Ugello da taglio danneggiato o elettrodo consumato.
F.
Condizioni di taglio instabili.
1. Velocità di taglio non corretta.
2. Collegamenti dei cavi o dei flessibili allentati.
3. Elettrodo e/o ugello da taglio in cattive condizioni.
G.
L’arco principale non colpisce.
1. Collegamenti laschi.
H.
Durata scarsa dei materiali di consumo.
1. Pressione del gas inadatta.
2. Alimentazione aria contaminata.
293
SEZIONE 4
FUNZIONAMENTO
294
SEZIONE 5
MANUTENZIONE
5.0 ISPEZIONE E PULIZIA
ATTENZIONE
Se l’apparecchiatura non funziona correttamente, interromperne immediatamente l’uso
e ricercare la causa del malfunzionamento. Il
lavoro di manutenzione deve essere eseguito da
personale esperto e la manutenzione elettrica
da un elettricista qualificato. Non consentire a
personale non qualificato di ispezionare, pulire
o riparare questa attrezzatura. Utilizzare esclusivamente le parti di ricambio consigliate.
AVVERTENZA
Accertarsi che il sezionatore di linea a
parete o l’interruttore di circuito a parete
siano aperti prima di procedere a qualsiasi ispezione o intervento all’interno
del Powercut 65O.
Per garantire la sicurezza e il funzionamento corretto del Powercut 650 si consiglia
di effettuare ispezioni e pulizia frequenti del Powercut 650. Vengono forniti di
seguito alcuni suggerimenti per l’ispezione e la pulizia:
A.
B.
C.
D.
E.
F.
G.
Controllare il collegamento del cavo al pezzo lavorato.
Controllare la messa a terra del pezzo lavorato e del telaio del generatore di
tensione.
Controllare lo schermo termico della torcia. Sostituirlo se danneggiato.
Controllare quotidianamente l’usura dell’elettrodo della torcia e dell’ugello
da taglio. Rimuovere le scorie o sostituire secondo necessità.
Accertarsi che i cavi e i tubi flessibili non siano danneggiati o piegati.
Accertarsi che tutti i raccordi e i collegamenti di terra siano stretti.
Scollegare l’alimentazione e indossare adeguato abbigliamento ed occhiali di
protezione, quindi pulire l’interno di Powercut 650 utilizzando aria compressa
secca a bassa pressione.
5.1 FLUSSOSTATO (FIGURA 5-1)
Quando nell’aria viene riscontrata eccessiva contaminazione, occorre togliere,
smontare e pulire il flussostato (flow switch, FS) nel modo seguente:
A.
B.
C.
D.
E.
Accertarsi che l’impianto sia spento e che non sia rimasta intrappolata dell’aria
sotto pressione nelle tubazioni.
Rimuovere il tappo del pistone.
Rimuovere la molla (solo FS-4). Maneggiare la molla con cura per evitare
distorsioni.
Rimuovere il pistone.
Pulire tutti i pezzi con un prodotto detergente. Assicurarsi che il prodotto
detergente non contenga solventi che possono degradare il polisolfone. Per
la pulizia si consiglia l’uso di acqua calda e detergente. Attendere che tutti i
pezzi siano completamente asciutti prima di rimontarli.
Rimontare il flussostato seguendo la procedura nell’ordine inverso.
TAPPO DEL PISTONE
MOLLA
PISTONE
FLUSSOSTATO
Figura 5-1. Montaggio/smontaggio del flussostato
295
SEZIONE 5
AVVERTENZA
LE SCOSSE ELETTRICHE POSSONO ESSERE
MORTALI. Assicurarsi che l’alimentazione
primaria della macchina sia stata scollegata dall’esterno. Aprire il sezionatore di
linea (a parete) o l’interruttore di circuito
prima di procedere a ispezioni o interventi
all’interno del generatore di tensione.
MANUTENZIONE
5.2 INDIVIDUAZIONE E RISOLUZIONE DI PROBLEMI
Verificare il problema confrontandolo con i sintomi descritti nella seguente guida
di individuazione e risoluzione dei problemi. Il rimedio può essere relativamente
semplice. Se non è possibile individuare rapidamente la causa, interrompere
l’alimentazione in entrata, aprire l’unità ed eseguire una semplice ispezione visiva di
tutti i componenti e dei collegamenti elettrici. Verificare che le connessioni ai morsetti
siano salde e che non vi siano componenti o collegamenti elettrici laschi o bruciati,
che i condensatori non presentino rigonfiamenti o perdite o che non vi siano altri
segni di danno o di scolorimento.
AVVERTENZA
È possibile trovare la causa dei malfunzionamenti dei comandi facendo riferimento
alla sequenza delle operazioni (Figg. 5-2 e 5-5) e allo schema elettrico e controllando
Le tensioni presenti nell’attrezzatura per il i vari componenti. Per alcuni di questi controlli è necessario un voltohmmetro.
taglio al plasma sono sufficientemente alte
da provocare lesioni gravi o anche la morte.
Prestare particolare attenzione al contatto
con l’attrezzatura quando i coperchi sono stati
rimossi.
NOTA
Prima di controllare le tensioni del circuito, scollegare l’alimentazione dal generatore
ad alta tensione per evitare di danneggiare il voltmetro.
296
SEZIONE 5
MANUTENZIONE
5.3 GUIDA ALLA INDIVIDUAZIONE E RISOLUZIONE DI PROBLEMI
A.
Avvio difficile.
t $BNCJBSFMFMFUUSPEP
t $BNCJBSFMVHFMMP
t $POUSPMMBSFDIFJMDPMMFHBNFOUPEFMDBWPBMQF[[PMBWPSBUPTJBQVMJUPFJOCVPOPTUBUP
t $POUSPMMBSFMBQSFTTJPOFQOFVNBUJDB CBSQTJH
t $POUSPMMBSFMBDPOUJOVJUËEFMDBWPEJBMJNFOUB[JPOFEFMMBUPSDJB
Premere l’interruttore della torcia. L’alta frequenza è presente dopo 2 secondi?
Sì
No
Riparare il
generatore di
tensione
B.
Riparare/sostituire l’unità ad
alta frequenza
Aria assente
Il tubo dell’aria è collegato?
Sì
No
Collegato
L’aria è regolata su 4,5-5,2/65-75 psig?
Sì
No
Regolare
L'aria esce con l'interruttore controllo aria?
4Ö
$POUSPMMBSFMBDPOUJOVJUË
dell'interruttore della torcia
OK
/P
No
t&MFUUSPEPOFMMBUPSDJBBTTFOUF
t4QJMMPWBMWPMBOFMMBUPSDJBBTTFOUF
t4PTUJUVJSFMFMFUUSPEP
t4PTUJUVJSFMPTQJMMPWBMWPMB
Sostituire interruttore torcia
Riparare il generatore
di tensione
Figura 5-2. Sequenza delle operazioni
297
SEZIONE 5
C.
MANUTENZIONE
Il flusso dell’aria non si interrompe
L'interruttore è OFF?
Sì
No
Spegnere l'interruttore OFF
L'arco parte quando l'ugello entra in contatto con il pezzo senza premere l'interruttore?
Sì
No
Controllare cortocircuito interruttore
L'aria fluisce anche quando l'interruttore di POWERCUT 650 è OFF?
S'
Sostituire
il solenoide
No
Riparare
il generatore
Figura 5-3. Sequenza delle operazioni
298
SEZIONE 5
D.
MANUTENZIONE
La spia "Alimentazione" non è energizzata.
L'interruttore 230 V è ON?
Sì
No
Azionare il sezionatore principale
No
Inserire la spina nella presa
La spina è nella presa?
Sì
La ventola gira?
Sì
No
Sostituire
la spia pilota
Controllare tensione nella presa e nella linea di alimentazione
Sì
No
Controllare i fusibili principali
Interruttore di alimentazione
guasto su POWERCUT 650
Figura 5-4. Sequenza delle operazioni
299
SEZIONE 5
MANUTENZIONE
E. Spia gialla “ANOMALIA” ACCESA.
L'unità è surriscaldata?
(La spia anomalia si spegne
quando l'unità si raffredda
Sì
No
Is air flowing?
Superamento del fattore di utilizzo:
uscita al 40% a 40 A, 60% a 30 A,
o 100% a 22 A
Sì
No
Vedere Sez. 5.1
La tensione in entrata è compresa nel ±15% del valore di entrata?
Sì
3FHPMBSFMBUFOTJPOFt
No
3JQBSBSFJMHFOFSBUPSF
Figura 5-5. Sequenza delle operazioni
t
La spia anomalia si accende quando la tensione in entrata è inferiore o superiore a ±15% del valore di entrata. La spia
non si spegne nemmeno quando viene ripristinata la tensione corretta. Azzerare portando l’interruttore di Powercut
650 su OFF, quindi di nuovo su ON.
NOTA:
In modalità BLOCCO, la spia ANOMALIA si accende alla seconda pressione del “trigger”. Ciò non
influisce sulle prestazioni.
300
SEZIONE 5
MANUTENZIONE
5.4 SEQUENZA DELLE OPERAZIONI
A.
Posizione BLOCCATA in posizione "OFF"
RILASCIARE
PREMERE
INTERRUTTORE TORCIA
APRIRE
CHIUDERE
SOLENOIDE GAS
2 SEC.
10 SEC
PREFLUSSO
FLUSSOSTATO
Postflusso
CHIUDERE
APRIRE
SPIA ANOMALIA
ENERGIZZARE
HF CIRCUIT
INVERTITORE
ARCO (CORRENTE)
NOTE:
1.
Se l’interruttore della torcia viene premuto durante il periodo di post-flusso, i tempi di post-flusso e di pre-flusso vengono annullati e l’alta frequenza immediatamente attivata.
2.
Quando si accende la spia gialla occorre interrompere l’operazione di taglio. Il tempo di post-flusso inizia nel momento
in cui viene rilasciato l’interruttore della torcia.
301
SEZIONE 5
B.
MANUTENZIONE
Posizione BLOCCATA in posizione"ON"
PREMERE
RILASCIARE
RILASCIARE
INTERRUTTORE TORCIA
APRIRE
SOLENOIDE GAS
CHIUDERE
PREFLUSSO
2 SEC.
10 SEC
Postflusso
APRIRE
CHIUDERE
FLUSSOSTATO
SPIA ANOMALIA
ENERGIZZARE
CIRCUITO HF
INVERTITORE
ARCO (CORRENTE)
NOTE:
1.
Se l’interruttore della torcia viene premuto durante il periodo di post-flusso, i tempi di post-flusso e di pre-flusso
vengono annullati e l’alta frequenza immediatamente attivata.
2.
Quando si accende la spia gialla occorre interrompere l’operazione di taglio. Il tempo di post-flusso inizia nel momento
in cui viene rilasciato l’interruttore della torcia.
3.
La lampada spia ANOMALIA si accende solo durante il secondo spegnimento del trigger. Ciò non condiziona in alcun
modo la prestazione.
302
SEZIONE 5
MANUTENZIONE
5.5
RIPRISTINO DELLA TORCIA PT-31XLPC
1.
Per garantire l’incolumità dell’operatore, i collegamenti della torcia sono collocati
sulla piastra porta morsetti di uscita dietro la sezione inferiore del pannello anteriore.
2.
Inserire il cavo di alimentazione e il filo dell’interruttore del PT-31XLPC nel passacavo
del coperchio di accesso. Collegare il cavo di alimentazione al raccordo della torcia
(filettatura sinistrorsa) e collegare il filo dell’interruttore alla presa dell’interruttore
torcia sulla piastra porta morsetti in uscita. Accertarsi che il collegamento del cavo
di alimentazione sia stato serrato con una chiave. Accertarsi che il collegamento
del filo dell’interruttore sia saldamente bloccato in posizione.
3.
Montare nuovamente lo sportello di accesso al generatore. Serrare nuovamente
il passacavo per fissare il cavo di alimentazione, senza però stringere eccessivamente.
COPERCHIO ACCESSO
COLLEGAMENTI TORCIA
PASSACAVO
MORSETTO e
GRUPPO CAVI
COLLEGAMTNO FILO TRIGGER
COLLEGAMENTO
TORCIA
ALIMENTAZIONE TORCIA
PT-31XLPC
Torcia per il taglio al
plasma
Figura 5-6. COLLEGAMENTI TORCIA PT-31XLPC
303
SEZIONE 5
MANUTENZIONE
NOTA:
Diagrammi e schemi e di cablaggio su carta da 279,4 mm x
431,8 mm (11” x 17”) sono allegati alla copertina sul retro di
questo manuale.
304
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising