ESAB | PEK A2 | Instruction manual | ESAB PEK A2 Manuale utente

ESAB PEK A2 Manuale utente
IT
A2, A6
PEK Control panel
Istruzioni per l'uso
0460 949 079 IT 100127
Valid from program version 1.00
1 INTRODUZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4
1.1 Pannello di controllo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.1.1
Tasti e manopole . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.2 Prima fase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.2.1
Scelta della lingua . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.2.2
Unità di misura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.3 Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.3.1
Simboli sul display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.4 Informazioni generali sulle impostazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.4.1
Impostazione di valori numerici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.4.2
Impostazione con alternative fornite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1.5 Tasti ESCI ed ENTER . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4
5
7
7
8
9
10
11
11
11
11
2 MENU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
12
2.1 Menu principale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2.1.1
Menu configurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2.1.2
Menu strumenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2.1.3
Menu impostazione dati saldatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2.1.4
Menu misurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2.1.5
Menu memoria dati saldatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2.1.6
Menu modo rapido . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
12
13
13
13
14
15
16
3 SALDATURA AD ARCO SOMMERSO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
17
3.1
Impostazioni per la saldatura ad arco sommerso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
17
4 SALDATURA AD ARCO METALLICO E GAS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
18
4.1
Impostazioni per la saldatura ad arco metallico e gas . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
18
5 GOUGING . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
19
5.1
Impostazioni per la scriccatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
19
6 SPIEGAZIONE DELLE FUNZIONI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
20
6.1
6.2
6.3
6.4
6.5
6.6
6.7
6.8
6.9
6.10
6.11
6.12
6.13
6.14
6.15
6.16
6.17
6.18
6.19
6.20
6.21
6.22
6.23
CA, corrente di saldatura costante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CW, avanzamento del filo costante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Dimensioni del filo / elettrodo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tensione arco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Velocità di avanzamento del filo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Velocità di avanzamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Direzione di saldatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Preflussaggio del flusso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Preflussaggio del gas . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Preflussaggio dell'aria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tipo di avvio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Avvio micrometrico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Fasi di avvio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tensione max a circuito aperto (OCV) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Postflussaggio del flusso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Postflussaggio del gas . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Postflussaggio dell'aria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Riempimento dei crateri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tempo di bruciatura finale del filo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Fasi di arresto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Regolazione dinamica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Limiti di impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Limiti di misura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ci riserviamo il diritto di variare le specifiche senza preavviso.
TOCi
-2-
20
20
20
20
20
20
20
21
21
21
21
21
21
22
22
22
22
23
23
23
24
24
24
7 GESTIONE DELLA MEMORIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
7.1
7.2
7.3
7.4
7.5
7.6
7.7
24
Modalità di funzionamento del pannello di controllo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Memorizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Richiamo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Cancellazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Copia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Assegnazione nome . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Modifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
24
25
26
27
28
29
30
8 MENU CONFIGURAZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
31
8.1 Codice di blocco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.1.1
Stato codice di blocco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.1.2
Specifica/modifica codice di blocco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.2 Impostazioni generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.2.1
Tasti funzione del modo rapido . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.2.2
Registro dati qualità su file . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.2.3
Configurazione dei tasti funzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.2.4
Modalità salvataggio automatico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.3 Impostazioni macchina . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.3.1
Codice prodotto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.3.2
Asse trainafilo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.3.3
Asse di avanzamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.3.4
Asse esterno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.3.5
Tandem . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.4 Lunghezza cavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.5 Manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.6 Impostazioni di rete . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8.6.1
Panoramica del sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
31
32
33
33
33
34
34
36
36
37
37
38
38
39
42
42
43
43
9 STRUMENTI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
44
9.1 Registro errori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.1.1
Gruppi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.1.2
Descrizione dei codici di gestione dei guasti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.2 Esporta/Importa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.3 File manager . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.3.1
Eliminazione di un file o di una cartella . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.3.2
Rinomina di un file/una cartella . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.3.3
Creazione di una nuova cartella . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.3.4
Copiare e incollare file . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.4 Modifica limiti di impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.5 Limiti di misura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.6 Statistiche di produzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.7 Fattori qualità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.7.1
Memorizzazione dei dati di qualità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.8 Calendario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.9 Account utente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9.10 Informazioni unità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
44
45
45
46
47
48
48
48
49
49
50
51
52
53
53
54
55
STRUTTURA DEI MENU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
DIMENSIONI DE FILO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
NO. DI CODICE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
56
60
61
Ci riserviamo il diritto di variare le specifiche senza preavviso.
TOCi
-3-
IT
1
INTRODUZIONE
Per trarre il massimo dall'apparecchio per saldatura, si consiglia di leggere il
presente manuale di istruzioni.
Per informazioni generali sul funzionamento, consultare il manuale di istruzioni per
l'unità di controllo, la saldatrice automatica, la colonna, il braccio e il generatore.
Il testo visualizzato sul display è disponibile nelle lingue elencate di seguito:
inglese britannico, svedese, finlandese, norvegese, danese, tedesco, francese,
italiano, olandese, spagnolo, portoghese, ungherese, polacco, inglese americano,
ceco, cinese e russo.
1.1
Pannello di controllo
1
Menu
2
Manopola per lo
spostamento del cursore
(manopola di
posizionamento)
3
ENTER
4
Spia di segnalazione verde,
si illumina quando la
funzione è attiva
5
Avvio della saldatura
6
Arresto della saldatura
7
Manopola per la regolazione della velocità di avanzamento nel menu di
misurazione; in altri menu aumenta o diminuisce i valori impostati (manopola di
regolazione)
8
Corsa manuale
9
Avanzamento manuale del filo in basso
10 Manopola per la regolazione della tensione dell'arco nel menu di misurazione; in
altri menu aumenta o diminuisce i valori impostati (manopola di regolazione)
11 Corsa rapida
12 Corsa manuale
13 Manopola per la regolazione della corrente di saldatura / velocità di avanzamento
del filo nel menu di misurazione; in altri menu aumenta o diminuisce i valori
impostati (manopola di regolazione)
-4bi24d1ia
IT
14 Arresto di emergenza
15 Avanzamento manuale del filo in alto
16 Tasti funzione
17 Display
1.1.1
Tasti e manopole
Menu
L'utilizzo del tasto Menu consente sempre di ritornare al menu principale nel
processo rilevante:
SAW
PROCESS
REGULATION TYPE
WIRE TYPE
WIRE DIMENSION
CONFIGURATION "
TOOLS "
SET
MEASURE
SAW
CA
Fe SOLID
3.0 mm
MEMORY
FAST
MODE
ENTER
L'utilizzo del tasto ENTER consente di confermare una selezione.
Tasti funzione
I cinque tasti (S1 - S5) presenti sotto il display hanno diverse funzioni.
Rappresentano dei tasti funzione, nel senso che la loro funzione dipende dal menu
in uso. La funzione corrente di tali tasti è indicata dal testo contenuto nell'ultima riga
del display. Quando la funzione è attiva, ciò è indicato dal campo con la casella di
testo che diventa bianca.
Avanzamento del filo in alto
Tasto per invertire il filo senza la tensione dell'arco, utile ad esempio in fase di
sostituzione della bobina. Il filo avanza fintantoché si tiene premuto il tasto.
Avanzamento del filo in basso
Tasto per far avanzare il filo senza la tensione dell'arco. Il filo avanza fintantoché si
tiene premuto il tasto.
-5bi24d1ia
IT
Corsa
Tasto per la corsa in direzione della saldatura con il simbolo indicato
,
sull'apparecchio per saldatura. Per arrestare la corsa premere
o
.
o
.
Il LED si illumina durante la corsa.
Corsa
Tasto per la corsa in direzione della saldatura con il simbolo indicato
sull'apparecchio per saldatura. Per arrestare la corsa premere
,
Il LED si illumina durante la corsa.
Corsa rapida
Tasto per la corsa rapida dell'avanzamento filo o per la corsa stessa.
Il LED si illumina durante la corsa rapida.
Avvio della saldatura
Tasto per l'avvio della saldatura.
Arresto della saldatura
Tasto per l'arresto della saldatura per tutte le corse e tutti i motori.
Manopola di posizionamento
La manopola situata in alto a destra è definita manopola di posizionamento nel
manuale di istruzioni e viene utilizzata per posizionare il cursore.
Manopola di regolazione
Le tre manopole sotto il pannello sono definite manopole di regolazione nel manuale
di istruzioni e vengono utilizzate per modificare i valori impostati nel pannello.
-6bi24d1ia
IT
1.2
Prima fase
1.2.1
Scelta della lingua
Questo menu viene visualizzato al primo avvio della macchina:
SAW: CA
A
V
NONE
450 Amp
30.0 Volt
50 cm/min
GAS /
FLUX
NONE
|
|
|
|
|
|
2ND
FUNCT
NONE
Alla consegna, il pannello di controllo verrà visualizzato in lingua inglese. Per
selezionare la lingua desiderata, procedere come segue:
Premere Menu
per accedere al menu principale.
Posizionare il cursore
utilizzando la manopola
di posizionamento sulla
riga CONFIGURAZIO­
NE (CONFIGURA­
TION).
SAW
PROCESS
REGULATION TYPE
WIRE TYPE
WIRE DIMENSION
CONFIGURATION "
TOOLS "
SET
Premere ENTER
MEASURE
MEMORY
per confermare la selezione.
-7bi24d1ia
SAW
CA
Fe SOLID
3.0 mm
FAST
MODE
IT
Posizionare il cursore
sulla riga LINGUA
(LANGUAGE). Premere
ENTER per richiamare
un elenco delle lingue
disponibili nel pannello
di controllo.
CONFIGURATION
LANGUAGE
CODE LOCK
GENERAL CONFIGURATION"
MACHINE CONFIGURATION"
CABLE LENGTHS"
MAINTENANCE "
NETWORK SETTINGS"
ENGLISH
QUIT
Posizionare il cursore sulla riga corrispondente alla
lingua desiderata e premere ENTER.
1.2.2
NORSK
POLSKI
PORTUGUES
SUOMI
SVENSKA
CHINESE
|
|
|
Unità di misura
Alla consegna, il pannello di controllo risulta impostato sul sistema metrico. Per
selezionare un sistema di misurazione diverso, procedere come segue:
Premere Menu
per accedere al menu principale.
Posizionare il cursore
sulla riga CONFIGURA­
ZIONE (CONFIGURA­
TION) utilizzando la
manopola di posiziona­
mento.
SAW
PROCESS
REGULATION TYPE
WIRE TYPE
WIRE DIMENSION
CONFIGURATION "
TOOLS "
SET
Premere ENTER
MEASURE
MEMORY
per confermare la selezione.
-8bi24d1ia
SAW
CA
Fe SOLID
3.0 mm
FAST
MODE
IT
Posizionare il cursore
sulla riga CONFIGURA­
ZIONE GENERALE
(GENERAL CONFIGU­
RATION).
CONFIGURATION
LANGUAGE
CODE LOCK
GENERAL CONFIGURATION"
MACHINE CONFIGURATION"
CABLE LENGTHS"
MAINTENANCE "
NETWORK SETTINGS"
ENGLISH
QUIT
Premere ENTER
Posizionare il cursore
sulla riga UNITÀ DI
LUNGHEZZA (UNIT
OF LENGTH). Premere
ENTER per richiamare
un elenco delle unità di
misura disponibili nel
pannello di controllo.
per confermare la selezione.
GENERAL CONFIGURATION
FAST MODE SOFT BUTTONS
QUALITY DATA LOG TO FILE
SOFT KEYS SETUP"
AUTO SAVE MODE
UNIT OF LENGTH
1
ON
OFF
METRIC
QUIT
Posizionare il cursore sulla riga corrispondente all'unità di misura
desiderata e premere ENTER.
1.3
METRIC
INCH.
Display
SAW
PROCESS
REGULATION TYPE
WIRE TYPE
WIRE DIMENSION
CONFIGURATION "
TOOLS "
SET
MEASURE
-9bi24d1ia
SAW
CW
Fe SOLID
0.8 mm
MEMORY
FAST
MODE
IT
Cursore
Il cursore del pannello di controllo viene presentato come un campo nero intorno al
testo, con il testo selezionato che diventa bianco. Nel manuale di istruzioni, il cursore
viene visualizzato in grassetto.
Caselle di testo
Alla base del display sono presenti cinque caselle contenenti testi che illustrano la
funzione corrente dei cinque tasti sotto il display.
1.3.1
Simboli sul display
A
La serie di parametri di saldatura
selezionata
B
La direzione di saldatura
C
Si è verificato un guasto. Consultare
il capitolo 9.1
D
Numero della locazione di memoria
richiamata
E
Barra di scorrimento. Ulteriori
informazioni sono contenute in
questo menu
Frecce
In presenza di ulteriori informazioni dietro una riga, apparirà una freccia nera dietro
al testo.
- 10 bi24d1ia
IT
1.4
Informazioni generali sulle impostazioni
Esistono tre tipi di impostazioni:
S
Impostazione di valori numerici
S
Impostazione di alternative fornite
S
Impostazione della modalità ON/OFF
1.4.1
Impostazione di valori numerici
Le manopole di regolazione vengono utilizzate per aumentare o diminuire i valori in
fase di impostazione di valori numerici. Nel menu di misurazione, le manopole
vengono utilizzate per la corrente di saldatura / velocità di avanzamento del filo, la
tensione dell'arco o la corsa.
1.4.2
Impostazione con alternative fornite
Alcune impostazioni vengono definite selezionando un'opzione da un elenco.
Ecco un esempio dell'elenco:
SAW
GMAW
GOUGING
Il cursore viene posizionato sulla riga per SAW. Premendo ENTER in questa
posizione, viene attivata l'opzione SAW. Se si desidera selezionare un'altra opzione,
posizionare il cursore sulla riga corretta scorrendo in alto o in basso con la manopola
di posizionamento. Premere quindi ENTER. Per abbandonare l'elenco senza
compiere una selezione, premere il tasto ESCI (QUIT).
1.5
Tasti ESCI ed ENTER
Il tasto funzione più lontano a destra presenta generalmente la funzione ESCI
(QUIT), tuttavia viene occasionalmente utilizzato anche per altre funzioni.
S
Il tasto ESCI (QUIT) riporta al menu o all'immagine precedente.
S
Premere ENTER comporta l'esecuzione di una scelta selezionata in un menu o
in un elenco.
Il tasto
viene definito ENTER in questo manuale.
- 11 bi24d1ia
IT
2
MENU
Il pannello di controllo utilizza vari menu:
S
Menu principale
S
Menu configurazione
S
Menu strumenti
S
Menu impostazione dati saldatura
S
Menu misurazione
S
Menu memoria dati saldatura
S Menu modo rapido
La struttura dei menu viene presentata a partire dalla pagina 56. All'avvio, viene
visualizzata brevemente una schermata contenente informazioni sulla versione
corrente del programma.
Schermata di avvio
2.1
Menu principale
Il MENU PRINCIPALE
consente di modificare
il processo di saldatura,
il tipo di filo, il metodo
di controllo, le dimen­
sioni del filo, ecc.
Da questo menu è inol­
tre possibile accedere
ad altri menu seconda­
ri.
SAW
PROCESS
REGULATION TYPE
WIRE TYPE
WIRE DIMENSION
CONFIGURATION "
TOOLS "
SET
MEASURE
- 12 bi24d1ia
SAW
CA
Fe SOLID
0.8 mm
MEMORY
FAST
MODE
IT
2.1.1 Menu configurazione
Menu principale Configurazione
Nel menu CONFIGU­
RAZIONE (CONFIGU­
RATION) è possibile
variare la lingua,
modificare la password,
effettuare impostazioni
generali, introdurre
regolazioni alla
macchina, ecc.
CONFIGURATION
LANGUAGE
CODE LOCK
GENERAL CONFIGURATION"
MACHINE CONFIGURATION"
CABLE LENGTHS"
MAINTENANCE "
NETWORK SETTINGS"
ENGLISH
QUIT
2.1.2
Menu strumenti
Menu principale Strumenti
Il menu STRUMENTI
(TOOLS) consente di
trasferire file, visualiz­
zare statistiche su
qualità e produzione,
visualizzare i registri
degli errori, ecc.
TOOLS
ERROR LOG"
EXPORT/IMPORT "
FILE MANAGER"
SETTING LIMIT EDITOR"
MEASURE LIMIT EDITOR"
PRODUCTION STATISTICS"
QUALITY FUNCTIONS"
CALENDAR"
USER ACCOUNTS"
UNIT INFORMATION"
QUIT
2.1.3
Menu impostazione dati saldatura
Menu principale Nel menu impostazioni
dati saldatura, con
SETTA (SET) è
possibile modificare
vari parametri di
saldatura. L'aspetto del
menu varia in funzione
del processo di
saldatura selezionato.
SAW WELD DATA SETTING
VOLTAGE
CURRENT
TRAVEL SPEED
DIRECTION
START DATA"
STOP DATA"
DYNAMIC REGULATION
SETTING LIMITS"
MEASURE LIMITS"
20.5 V
395 A
0 cm/min
J
AUTO
QUIT
- 13 bi24d1ia
IT
2.1.4
Menu misurazione
Menu principale Il menu MISURA (MEASURE) consente di visualizzare i valori misurati per i vari
parametri mentre è in corso la saldatura.
A 450 AMP
Corrente di saldatura
misurata
30.0 Volt
Tensione dell'arco
misurata
SAW: CW
A
V
50 cm/min
Velocità di avanzamen­
to misurata
NONE
SAW: CW
300 cm/min
Velocità di avanzamen­
to del filo misurata
30 kJ/cm
Indica l'energia in
rapporto alla lunghezza
dell'unità di misura,
ottenuta utilizzando i
valori selezionati per la
corrente di saldatura, la
tensione dell'arco e la
velocità di avanzamen­
to.
NONE
450 Amp
30.0 Volt
50 cm/min
NONE
GAS /
FLUX
NONE
2ND
FUNCT
50 cm/min
300 cm/min
30.0 kJ/cm
NONE
GAS /
FLUX
NONE
|
|
|
|
|
|
2ND
FUNCT
I valori misurati rimangono visualizzati anche quando la saldatura è stata
completata.
È possibile passare ad altri menu senza perdere i valori misurati.
Le manopole di regolazione possono essere utilizzate per modificare i parametri di
saldatura nella schermata misure.
Se il valore impostato viene modificato quando non è in corso una saldatura, la
misura viene azzerata.
- 14 bi24d1ia
|
|
|
|
|
|
IT
Se il tasto funzione IMP. valori è stato attivato, nella schermata delle misure sarà
possibile visualizzare anche i valori impostati. Per l'attivazione, vedere il paragrafo
”Configurazione dei tasti funzione” 8.2.3 .
300 cm/min
Velocità di avanzamen­
to filo impostata
20.0 Volt
Tensione dell'arco
impostata
30 cm/min
Velocità di avanzamen­
to impostata
SAW: CW
300 cm/min
V 20.0 Volt
30 cm/min
NONE
2.1.5
NONE
SET
VALUES
NONE
|
|
|
|
|
|
2ND
FUNCT
Menu memoria dati saldatura
Menu principale WELD DATA MEMORY
Il menu MEMORIA
DATI SALDATURA
(WELD DATA
MEMORY) consente di 1 (SAW)
memorizzare, richiama­ 7 (GMAW)
re, eliminare e copiare
varie serie di dati di
saldatura. Le serie di
dati di saldatura
possono essere
memorizzate in 255
locazioni di memoria
differenti.
2ND
FUNCT
STORE
Per ulteriori informazioni, vedere il paragrafo 7 ”Gestione della memoria”.
- 15 bi24d1ia
QUIT
IT
2.1.6
Menu modo rapido
Menu principale Il menu MODO
RAPIDO (FAST MODE)
consente di ”collegare”
i tasti funzione alle
locazioni di memoria
dei dati di saldatura.
Tali impostazioni
vengono regolate nel
menu Configurazione. Il
numero delle locazioni
di memoria selezionate
viene visualizzato
nell'angolo in alto a
destra.
16
A
V
WELD
DATA 1
450 Amp
30.0 Volt
50 cm/min
WELD
DATA 2
WELD
DATA 3
WELD
DATA 4
2ND
FUNCT
Per ulteriori informazioni, consultare il paragrafo 8.2.1 ”Tasti funzione del modo
rapido”.
- 16 bi24d1ia
IT
3
SALDATURA AD ARCO SOMMERSO
Menu principale Processo
Durante la saldatura ad arco sommerso (SAW), un arco fonde un filo alimentato in
modo continuato. Il bagno di saldatura viene protetto mediante flusso.
Quando viene selezionato il processo di saldatura ad arco sommerso, è possibile
scegliere tra due metodi di controllo contrassegnando TIPO DI REGOLAZIONE
(REGULATION TYPE) mediante la manopola di posizionamento e premendo
ENTER. Scegliere tra la corrente di saldatura costante CA o l'avanzamento del filo
costante CW; per una spiegazione consultare i paragrafi 6.1 e 6.2.
3.1
Impostazioni per la saldatura ad arco sommerso
Impostazioni
Intervallo di impostazio­
ne
In passi di
Valore dopo
un reset
Tensione arco*
Corrente di saldatura* (CA)
Velocità di avanzamento del filo* (CW)
Velocità di avanzamento*
Direzione di saldatura
Dati iniziali
Preflussaggio del flusso
Tipo di avvio
Avvio micrometrico
Velocità avvio micrometrico
Fasi di avvio
Tensione a circuito aperto
Tensione massima a circuito aperto
Dati finali
Postflussaggio del flusso
Riempimento crateri
Tempo di riempimento crateri
Tempo di bruciatura finale del filo
Fasi di arresto
Regolazione dinamica
Limiti di impostazione
Limiti di misura
14 - 50 V
0 - 3200 A
0 – 2500 cm/min
0 – 200 cm/min
Y - J
0,1 V (1 V)
1A
1 cm/min
1 cm/min
-
30 V
400 A
300 cm/min
50 cm/min
J
0 - 99,0 s
Diretto o per sfregamento
Velocità auto o impostata
0 – 1000 cm/min
OFF oppure ON
OFF oppure ON
5 - 60 V
0,1 s
1 cm/min
0,1 V
0s
Diretto
Auto
20 cm/min
OFF
OFF
50 V
0 - 99,0 s
OFF oppure ON
0 - 10 s
0 - 10 s
OFF oppure ON
Auto oppure Imp. valori
-
0,1 s
0,01 s
0,01 s
-
0s
OFF
1s
1s
OFF
Auto
-
*) L'intervallo di impostazione dipende dal prodotto utilizzato.
- 17 bi24d1ia
IT
4
SALDATURA AD ARCO METALLICO E GAS
Menu principale Processo
Durante la saldatura ad arco metallico e gas (GMAW), un arco fonde un filo
alimentato in modo continuato. Il bagno di saldatura viene protetto dal gas di
protezione.
Quando viene selezionato il processo di saldatura ad arco metallico e gas (GMAW),
è possibile scegliere tra due metodi di controllo contrassegnando TIPO DI
REGOLAZIONE (REGULATION TYPE) mediante la manopola di posizionamento e
premendo ENTER. Scegliere tra la corrente di saldatura costante CA o
l'avanzamento del filo costante CW; per una spiegazione consultare i paragrafi 6.1 e
6.2.
4.1
Impostazioni per la saldatura ad arco metallico e gas
Impostazioni
Intervallo di impostazio­
ne
In passi di
Valore dopo
un reset
Tensione arco*
Corrente di saldatura* (CA)
Velocità di avanzamento del filo* (CW)
Velocità di avanzamento*
Direzione di saldatura
Dati iniziali
Preflussaggio del gas
Tipo di avvio
Avvio micrometrico
Velocità avvio micrometrico
Fasi di avvio
Tensione a circuito aperto
Tensione massima a circuito aperto
Dati finali
Postflussaggio del gas
Riempimento crateri
Tempo di riempimento crateri
Tempo di bruciatura finale del filo
Fasi di arresto
Regolazione dinamica
Limiti di impostazione
Limiti di misura
14 - 50 V
0 - 3200 A
0 – 2500 cm/min
0 – 200 cm/min
Y - J
0,1 V (1 V)
1A
1 cm/min
1 cm/min
-
30 V
400 A
300 cm/min
50 cm/min
J
0 - 99,0 s
Diretto o per sfregamento
Velocità auto o impostata
0 – 1000 cm/min
OFF oppure ON
OFF oppure ON
5 - 60 V
0,1 s
1 cm/min
0,1 V
2,0 s
Diretto
Auto
20 cm/min
OFF
OFF
50 V
0 - 99,0 s
OFF oppure ON
0 - 10 s
0 - 10 s
OFF oppure ON
Auto oppure Imp. valori
-
0,1 s
0,01 s
0,01 s
-
2,0 s
OFF
1s
1s
OFF
Auto
-
*) L'intervallo di impostazione dipende dal prodotto utilizzato.
- 18 bi24d1ia
IT
5
GOUGING
Menu principale Processo
Con la scriccatura arc-air (GOUGING), viene utilizzato uno speciale elettrodo
composto da un albero in carbonio e un involucro in alluminio.
Tra l'albero in carbonio e il pezzo da lavorare si forma un arco che fonde il materiale.
Il materiale fuso viene rimosso mediante l'aria.
Quando viene selezionato il processo di GOUGING, è possibile scegliere tra due
metodi di controllo contrassegnando TIPO DI REGOLAZIONE (REGULATION
TYPE) mediante la manopola di posizionamento e premendo ENTER. Scegliere tra
la corrente di saldatura costante CA o l'avanzamento del filo costante CW; per una
spiegazione consultare i paragrafi 6.1 e 6.2.
5.1
Impostazioni per la scriccatura
Impostazioni
Intervallo di impostazio­
ne
In passi di
Valore dopo
un reset
Tensione arco*
Corrente di saldatura* (CA)
Velocità di avanzamento del filo* (CW)
Velocità di avanzamento*
Direzione di saldatura
Dati iniziali
Preflussaggio dell'aria
Tipo di avvio
Avvio micrometrico
Velocità avvio micrometrico
Fasi di avvio
Tensione a circuito aperto
Tensione massima a circuito aperto
Dati finali
Postflussaggio dell'aria
Riempimento crateri
Tempo di riempimento crateri
Tempo di bruciatura finale del filo
Fasi di arresto
Regolazione dinamica
Limiti di impostazione
Limiti di misura
14 - 50 V
0 - 3200 A
0 – 2500 cm/min
0 – 200 cm/min
Y - J
0,1 V (1 V)
1A
1 cm/min
1 cm/min
-
30 V
400 A
300 cm/min
40 cm/min
J
0 - 99,0 s
Diretto o per sfregamento
Velocità auto o impostata
0 – 1000 cm/min
OFF oppure ON
OFF oppure ON
5 - 60 V
0,1 s
1 cm/min
0,1 V
0s
Diretto
Auto
20 cm/min
OFF
OFF
50 V
0 - 99,0 s
OFF oppure ON
0 - 10 s
0 - 10 s
OFF oppure ON
Auto oppure Imp. valori
-
0,1 s
0,01 s
0,01 s
-
0s
OFF
1s
1s
OFF
Auto
-
*) L'intervallo di impostazione dipende dal prodotto utilizzato.
- 19 bi24d1ia
IT
6
SPIEGAZIONE DELLE FUNZIONI
6.1
CA, corrente di saldatura costante
L'avanzamento del filo è controllato dal generatore, in modo da poter raggiungere
una corrente di saldatura costante.
- Il valore della corrente costante è selezionabile nel menu principale.
6.2
CW, avanzamento del filo costante
La corrente di saldatura è un risultato della velocità di avanzamento del filo
selezionata.
- L'avanzamento del filo costante è selezionabile nel menu principale.
6.3
Dimensioni del filo / elettrodo
La tabella a pagina 60 riporta le dimensioni selezionabili del filo / elettrodo.
Le dimensioni selezionate hanno un grande impatto sulla procedura di avvio e sul
riempimento dei crateri. In caso di saldatura con dimensioni del filo diverse da quelle
contenute nella tabella, selezionarne una con dimensioni vicine a quelle di una
dell'elenco.
- Le dimensioni del filo / elettrodo sono selezionabili nel menu principale.
6.4
Tensione arco
Una tensione superiore dell'arco ne aumenta la lunghezza e produce un bagno di
fusione più ampio e a maggiore temperatura.
- La tensione dell'arco viene impostata nella schermata misure e nei menu
impostazione dati saldatura o modo rapido.
6.5
Velocità di avanzamento del filo
Regola la velocità di avanzamento necessaria per il filo di apporto espressa in
cm/min.
- La velocità di avanzamento del filo viene impostata nella schermata misure e nei
menu impostazione dati saldatura o modo rapido.
6.6
Velocità di avanzamento
La velocità di avanzamento indica la velocità richiesta (cm/min) per il movimento
della colonna, del braccio o del carrello.
- La velocità di avanzamento viene impostata nella schermata misure e nei menu
impostazione dati saldatura o modo rapido.
6.7
Direzione di saldatura
Corsa nella direzione indicata dal simbolo.
- La direzione di saldatura viene impostata nel menu impostazione dati saldatura.
- 20 bi24d1ia
IT
6.8
Preflussaggio del flusso
Controlla il tempo durante il quale il flusso fluisce prima dell'innesco dell'arco.
- Il preflussaggio del flusso viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati iniziali.
6.9
Preflussaggio del gas
Controlla il tempo durante il quale avviene il flussaggio del gas di protezione prima
dell'innesco dell'arco.
- Il preflussaggio del gas viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati iniziali.
6.10
Preflussaggio dell'aria
Controlla il tempo durante il quale l'aria fluisce prima dell'innesco dell'arco.
- Il preflussaggio dell'aria viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati iniziali.
6.11
Tipo di avvio
Vi sono due opzioni disponibili per il tipo di avvio:
S
Avvio diretto, in cui la velocità di avanzamento ha inizio quando l'arco viene
innescato.
S
Avvio per sfregamento, in cui la velocità di avanzamento ha inizio in
contemporanea con l'avanzamento del filo.
- Il tipo di avvio viene selezionato nel menu impostazione dati saldatura, sotto dati
iniziali.
6.12
Avvio micrometrico
L'avvio micrometrico viene utilizzato per impostare la velocità micrometrica
desiderata sul motore dell'elettrodo all'avvio.
Se, ad esempio, viene impostato il valore 50 nel menu, si ottiene una velocità
micrometrica di 50 cm/min.
Il valore preimpostato ”AUTO” fornisce una velocità micrometrica calcolata in base ai
valori impostati.
- La velocità micrometrica viene impostata nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati iniziali.
6.13
Fasi di avvio
In caso di saldatura di materiali o fili speciali, può essere necessario creare una
sequenza di avvio personalizzata. Tale sequenza di avvio può influire sull'aspetto del
bagno di saldatura.
- 21 bi24d1ia
IT
Per la fase 1 di avvio ON possono
essere impostati i seguenti elementi:
Per la fase 2 di avvio ON possono
essere impostati i seguenti elementi:
S
S
Tempo s
Durata di saldatura per la fase 1.
S
Durata di saldatura per la fase 2.
S
Tensione arco %
Percentuale della tensione
impostata
S
S
Avanzamento del filo %
S
Corrente di saldatura %
Avanzamento del filo %
Percentuale di avanzamento del filo
impostata
Percentuale della corrente di
saldatura impostata
S
Tensione arco %
Percentuale della tensione
impostata
Percentuale di avanzamento del filo
impostata
S
Tempo s
Corrente di saldatura %
Percentuale della corrente di
saldatura impostata
S
Velocità di avanzamento %
Percentuale della velocità di
avanzamento impostata
Velocità di avanzamento %
Percentuale della velocità di
avanzamento impostata
- Le fasi di avvio vengono impostate nel menu impostazione dati saldatura, sotto dati
iniziali.
6.14
Tensione max a circuito aperto (OCV)
ON indica che è possibile impostare l'OCV.
OFF indica che l'OCV viene impostata al valore stabilito per la tensione di saldatura.
- L'OCV viene impostata nel menu impostazione dati saldatura, sotto dati iniziali.
6.15
Postflussaggio del flusso
Controlla il tempo durante il quale avviene il flussaggio del flusso dopo l'estinzione
dell'arco.
- Il postflussaggio del flusso viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati finali.
6.16
Postflussaggio del gas
Controlla il tempo durante il quale avviene il flussaggio del gas di protezione dopo
l'estinzione dell'arco.
- Il postflussaggio del gas viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati finali.
6.17
Postflussaggio dell'aria
Controlla il tempo durante il quale avviene il flussaggio dell'aria dopo l'estinzione
dell'arco.
- Il postflussaggio dell'aria viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati finali.
- 22 bi24d1ia
IT
6.18
Riempimento dei crateri
La funzione di riempimento dei crateri riduce in modo controllato il calore e le
dimensioni possibili del bagno di saldatura durante il completamento di quest'ultima,
agevolando l'eliminazione della porosità, la screpolatura termica e la formazione di
crateri nel giunto saldato.
- Il riempimento dei crateri viene impostato nel menu impostazione dati saldatura,
sotto dati finali.
6.19
Tempo di bruciatura finale del filo
Il tempo di bruciatura finale del filo rappresenta il ritardo fra il momento in cui il filo
inizia a rallentare e quello in cui il generatore disattiva la tensione dell'arco. Un
tempo di bruciatura finale del filo troppo breve causa un inceppamento del filo di
apporto, che rischia di bloccarsi nel bagno di fusione in solidificazione. Un tempo di
bruciatura finale del filo troppo lungo riduce il rischio di inceppamento, ma aumenta
quello relativo alla scarica elettrica dell'arco sulla punta di contatto del filo.
- Il tempo di bruciatura finale del filo viene impostato nel menu impostazione dati
saldatura, sotto dati finali.
6.20
Fasi di arresto
Le fasi di arresto vengono utilizzate principalmente per l'impostazione del
riempimento dei crateri.
Per la fase 1 di arresto ON possono
essere impostati i seguenti elementi:
Per la fase 2 di arresto ON possono
essere impostati i seguenti elementi:
S
S
Tempo s
Durata di saldatura per la fase 1.
S
Durata di saldatura per la fase 2.
S
Tensione arco %
Percentuale della tensione
impostata
S
S
Avanzamento del filo %
Corrente di saldatura %
Velocità di avanzamento %
Avanzamento del filo %
Percentuale di avanzamento del filo
impostata
S
Percentuale della corrente di
saldatura impostata
S
Tensione arco %
Percentuale della tensione
impostata
Percentuale di avanzamento del filo
impostata
S
Tempo s
Corrente di saldatura %
Percentuale della corrente di
saldatura impostata
S
Percentuale della velocità di
avanzamento impostata
Velocità di avanzamento %
Percentuale della velocità di
avanzamento impostata
- Le fasi di arresto vengono impostate nel menu impostazione dati saldatura, sotto
dati finali.
- 23 bi24d1ia
IT
6.21
Regolazione dinamica
La funzione di regolazione dinamica, sviluppata per la saldatura di elettrodi multipli,
altera le caratteristiche del generatore. Le caratteristiche del generatore vengono
calcolate dai dati impostati del filo.
- La regolazione dinamica viene selezionata nel menu impostazione dati saldatura.
6.22
Limiti di impostazione
Per le informazioni sui limiti di impostazione, consultare il paragrafo 9.4 ”Modifica dei
parametri”.
6.23
Limiti di misura
Per le informazioni sui limiti di misura, consultare il paragrafo 9.5 ”Modifica dei
parametri di misura”.
7
GESTIONE DELLA MEMORIA
7.1
Modalità di funzionamento del pannello di controllo
Il pannello di controllo può essere suddiviso in due unità: la memoria operativa e la
memoria dei dati di saldatura.
Memorizzazione
Memoria operativa
Memoria dati di saldatura
Richiamo
Nella memoria operativa viene creato un set completo di regolazioni per i dati di
saldatura memorizzabili nella memoria dei dati di saldatura.
Durante la saldatura, il processo è sempre controllato dai dati contenuti nella
memoria operativa. È quindi possibile richiamare dalla memoria dei dati di saldatura
alla memoria operativa l'impostazione di un dato di saldatura.
Si noti che la memoria operativa contiene sempre le regolazioni più recenti dei dati di
saldatura. Questi dati possono essere richiamati dalla memoria dei dati di saldatura
oppure modificati singolarmente. In altri termini, la memoria operativa non è mai
vuota o ”azzerata”.
Menu principale MEMORIA Memoria dei dati di saldatura
WELD DATA MEMORY
2ND
FUNCT
STORE
- 24 bi24d1ia
QUIT
IT
Nel pannello di controllo è possibile memorizzare fino a 255 serie di dati di saldatura,
a ciascuna delle quali viene assegnato un numero compreso tra 1 e 255.
È inoltre possibile cancellare, copiare, modificare e rinominare serie di dati e
richiamare dalla memoria operativa una serie di dati di saldatura.
7.2
Memorizzazione
Se la memoria dei dati di saldatura è vuota, sul display compare la schermata
mostrata di seguito.
WELD DATA MEMORY
Memorizzazione di un
set di dati di saldatura,
cui verrà assegnata la
locazione di memoria 5.
Premere MEMORIZZA
(STORE). Viene vi­
sualizzata la locazione
1. Ruotare una delle
manopole di
regolazione fino a rag­
giungere la locazione 5.
Premere MEMORIZZA
(STORE).
2ND
FUNCT
STORE
QUIT
Sul display compare la schermata seguente.
La serie di dati di salda­ WELD DATA MEMORY
tura viene memorizzata
5 - (SAW)
come n. 5.
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
STORE
RECALL
DELETE
2ND
FUNCT
QUIT
Parti del contenuto della serie di dati di saldatura n. 5 vengono presentate in fondo
allo schermo.
- 25 bi24d1ia
IT
WELD DATA MEMORY
Se una serie di dati è
già stata memorizzata
nella locazione selezio­ 5 - (SAW)
nata, verrà richiesto se
si desidera sovrascrive­
re tale serie o meno,
scegliendo SÌ (YES) o
NO.
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
NO
YES
Ritornare al menu memoria premendo il tasto NO.
7.3
Richiamo
Passiamo ora a come
richiamare una serie di
dati memorizzati:
WELD DATA MEMORY
5 - (SAW)
Contrassegnare la riga
utilizzando la manopola
di posizionamento. Pre­
mere RICHIAMA (RE­
CALL).
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
STORE
Premere SÌ (YES) per
confermare che si in­
tende richiamare la se­
rie di dati numero 5.
RECALL
DELETE
2ND
FUNCT
QUIT
WELD DATA MEMORY
5 - (SAW)
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
NO
- 26 bi24d1ia
YES
IT
Questa icona nella schermata misure indica
il numero della locazione di memoria
richiamata.
7.4
Cancellazione
Il menu memoria permette di cancellare una o più serie di dati.
Cancellare una serie di
dati.
WELD DATA MEMORY
5 - (SAW)
Selezionare la serie di
dati. Premere CAN­
CELLA (DELETE).
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
STORE
RECALL
DELETE
2ND
FUNCT
QUIT
WELD DATA MEMORY
Premere SÌ (YES) per
confermare che si in­
tende effettuare la can­ 5 - (SAW)
cellazione.
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
NO
- 27 bi24d1ia
YES
IT
7.5
Copia
Per copiare il contenuto di una serie di dati di saldatura in una nuova locazione di
memoria, procedere nel modo seguente:
Premere 2A FUNZ
(2ND FUNCT).
WELD DATA MEMORY
5 - (SAW)
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
STORE
Selezionare la
locazione di memoria
che si desidera copiare
e premere COPIA
(COPY).
RECALL
DELETE
2ND
FUNCT
QUIT
WELD DATA MEMORY
5 - (SAW)
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
COPY
RENAME
- 28 bi24d1ia
EDIT
2ND
FUNCT
QUIT
IT
Verrà ora copiato nella locazione 50 il contenuto della locazione di memoria 5.
WELD DATA MEMORY
Selezionare la
locazione di memoria 1
e scorrere usando una 1 5 - (SAW)
delle manopole di
regolazione per rag­
giungere la locazione di
memoria selezionata; in
questo caso, la 50.Pre­
mere SÌ (YES).
COPY
DATA SET 5 TO POSITION: 50
NO
YES
Le impostazioni dei dati di saldatura n. 5 sono state correttamente copiate nella
locazione di memoria n. 50.
7.6
Assegnazione nome
Per fornire a una serie memorizzata di dati di saldatura un nome personalizzato,
procedere nel modo seguente:
WELD DATA MEMORY
Premere 2A FUNZ
(2ND FUNCT).
5 - (SAW)
Selezionare la
50 locazione di memoria
che si desidera rinomi­
nare e premere
RINOMINA (RENAME).
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
COPY
RENAME
EDIT
Si avrà accesso a una tastiera utilizzabile nel modo seguente:
- 29 bi24d1ia
2ND
FUNCT
QUIT
IT
S
Posizionare il cursore sul carattere
desiderato della tastiera utilizzando le
frecce e la manopola di
posizionamento. Premere FATTO
(DONE). Digitare in questo modo una
stringa di testo completa, formata da
un massimo di 40 caratteri.
S
Premere FATTO (DONE) per
memorizzare. L'alternativa di cui si è
indicato il nome apparirà sull'elenco.
7.7
Modifica
Per modificare il contenuto di una serie di dati di saldatura, procedere nel modo
seguente:
Premere 2A FUNZ
(2ND FUNCT).
Selezionare la
locazione di memoria
che si desidera modifi­
care e premere
MODIFICA (EDIT).
WELD DATA MEMORY
5 - (SAW)
SAW: CA: FE SOLID: 3.0 mm
30.0 V: 450 A: 50 cm/min
COPY
EDIT
Verrà visualizzata parte del menu principale, con il simbolo
selezione della modalità di modifica.
Premere SETTA (SET)
ed effettuare i
cambiamenti richiesti.
QUIT
a indicare l'avvenuta
SAW
REGULATION TYPE
WIRE TYPE
WIRE DIMENSION
SET
CA
SS FLUX CORED
2.0 mm
QUIT
- 30 bi24d1ia
2ND
FUNCT
IT
Verrà visualizzato il seguente menu:
SAW WELD DATA SETTING
In questo esempio
modifichiamo la
corrente di saldatura da
VOLTAGE
400 a 500 A.
Selezionare la corrente
di saldatura
(CURRENT) e scorrere
fino a 500 usando una
delle manopole di
regolazione.
Premere due volte
ESCI (QUIT).
CURRENT
TRAVEL SPEED
DIRECTION
START DATA"
STOP DATA"
DYNAMIC REGULATION
SETTING LIMITS"
MEASURE LIMITS"
20.0 V
500 A
0 cm/min
J
AUTO
QUIT
L'impostazione per i dati di saldatura n. 5 è stata modificata e memorizzata.
8
MENU CONFIGURAZIONE
Menu principale Menu configurazione
Questo menu contiene i seguenti menu secondari:
S
Lingua, vedere il paragrafo 1.2.1 ”Scelta della lingua”
S
Codice di blocco, vedere il paragrafo 8.1
S
Impostazioni generali, vedere il paragrafo 8.2
S
Impostazioni macchina, vedere il paragrafo 8.3
S
Lunghezza cavi, vedere il paragrafo 8.4
S
Manutenzione, vedere il paragrafo 8.5
S
Impostazioni di rete, vedere il capitolo 8.6
8.1
Codice di blocco
Menu principale Menu configurazione Codice di blocco
Quando la funzione di blocco è abilitata e ci si trova nei menu schermata misure o
nel modo rapido, per uscire da tali menu è necessaria una password (codice di
blocco).
- 31 bi24d1ia
IT
CODE LOCK
LOCK STATUS
SET / CHANGE LOCK CODE
OFF
QUIT
Il codice di blocco viene abilitato nel menu configurazione.
8.1.1 Stato codice di blocco
Lo stato codice di blocco permette di abilitare/disabilitare la funzione di blocco senza
cancellare il codice di blocco esistente nel caso in cui si disabiliti la funzione. Se non
viene memorizzato alcun codice di blocco e si tenta di abilitare tale funzione, verrà
visualizzata una tastiera, con la quale immettere un nuovo codice di blocco.
Uscita dallo stato di blocco
Quando ci si trova nei menu schermata misure o modo rapido e il codice di blocco è
disabilitato, è possibile abbandonare liberamente tali menu premendo i tasti ESCI
(QUIT) o MENU per ritornare al menu principale.
Se la funzione è abilitata e si tenta di abbandonare i menu in questione, viene
visualizzato il messaggio mostrato di seguito, che segnala la presenza della
protezione mediante il codice di blocco.
PREMERE ENTER PER IL CODICE DI BLOCCO...
PRESS ENTER FOR
LOCK CODE...
A questo punto è possibile selezionare ESCI (QUIT) per ritornare al menu
precedente, oppure premere ENTER e digitare il codice di blocco.
Si passerà al menu contenente la tastiera, in cui immettere il codice. Premere
ENTER dopo ciascun carattere e confermare il codice premendo nuovamente
ENTER.
A questo punto compare la seguente casella di testo:
UNIT UNLOCKED!
UNITÀ SBLOCCATA!
- 32 bi24d1ia
IT
Se il codice di blocco immesso è errato, compare un messaggio di errore che offre la
possibilità di riprovare o ritornare al menu originale (ai menu schermata misure o
modo rapido).
Se il codice è corretto, verranno rimossi tutti i blocchi agli altri menu, nonostante il
codice di blocco rimanga attivo. Ciò significa che è possibile uscire temporaneamen­
te dai menu schermata misure e modo rapido, pur mantenendo lo stato di blocco
una volti ritornati in tali menu.
8.1.2
Specifica/modifica codice di blocco
In specifica/modifica codice di blocco è possibile modificare un codice di blocco
esistente o immetterne uno nuovo. Un codice di blocco può essere composto da un
massimo di 16 caratteri o cifre.
8.2
Impostazioni generali
Menu principale Menu configurazione Impostazioni generali
In questo menu è possibile impostare:
S
Tasti funzione del modo rapido, vedere il paragrafo 8.2.1
S
Registro dati qualità su file, vedere il paragrafo 8.2.2
S
Impostazione tasti funzione, vedere il paragrafo 8.2.3
S
Memorizzazione automatica dei dati di saldatura, vedere il paragrafo 8.2.4
S
Unità di lunghezza, vedere il paragrafo 1.2.2 ”unità di misura”
8.2.1
Tasti funzione del modo rapido
I tasti funzione da DATI SALDATURA 1 (WELD DATA 1) a DATI SALDATURA 4
(WELD DATA 4) inclusi vengono visualizzati nel menu modo rapido.
SAW: CA
16
A
V
WELD
DATA 1
450 Amp
30.0 Volt
50 cm/min
WELD
DATA 2
Vengono configurati nel modo seguente:
- 33 bi24d1ia
WELD
DATA 3
WELD
DATA 4
2ND
FUNCT
IT
FAST MODE SOFT KEYS
Posizionare il cursore
sulla riga NUMERO TA­
STO (SOFT KEY NUM­ SOFT KEY NUMBER
ASSOCIATED WELD DATA
BER).
1
5
SAW: CA: FE SOLID: 0.8 mm
20.0 V: 500 A: 0 cm/min
STORE
DELETE
QUIT
I tasti sono numerati da 1 a 4 da sinistra a destra. Selezionare il tasto desiderato
immettendo il relativo numero utilizzando le manopole di regolazione.
Quindi scorrere alla riga successiva, N. MEMORIA ASSOCIATA (ASSOCIATED
WELD DATA). Qui è possibile scorrere le impostazioni dei dati di saldatura salvate
nella memoria dei dati di saldatura. Selezionare il numero dei dati di saldatura
desiderato utilizzando le manopole di regolazione. Premere MEMORIZZA (STORE)
per salvare. Per eliminare il set memorizzato, premere CANCELLA (DELETE).
8.2.2
Registro dati qualità su file
Nel menu REGISTRO
DATI QUALITÀ SU FI­
LE (QUALITY DATA
LOG TO FILE) è possi­
bile attivare il registro
premendo ON.
GENERAL CONFIGURATION
FAST MODE SOFT BUTTONS
QUALITY DATA LOG TO FILE
SOFT KEYS SETUP"
AUTO SAVE MODE
UNIT OF LENGTH
1
ON
OFF
METRIC
QUIT
Per ulteriori informazioni sulle impostazioni per la funzione di qualità, consultare il
paragrafo 9.7.
8.2.3
Configurazione dei tasti funzione
Abbiamo precedentemente descritto i tasti funzione del pannello di controllo.
Quando effettua saldature ad arco sommerso (SAW) o ad arco metallico e gas
(GMAW), l'utente ha la possibilità di impostare la funzione di tali tasti da un elenco di
opzioni impostate. Esistono otto tasti funzione a cui è possibile assegnare una
funzione.
- 34 bi24d1ia
IT
Le opzioni disponibili sono le seguenti:
S
S
S
Nessuna
Spurgo gas / Valvola flusso
Impostazioni
S
S
Nel menu di misurazione vengono visualizzati i valori di riferimento impostati
invece dei valori misurati.
Rel 1
Consente di impostare l'uscita relè 1 sulla scheda di circuito del motore, che può
essere utilizzata per qualsiasi funzione.
Direzione Y - J.
I/O remoto
S
Utilizzato per controllare il PEK e un generatore di saldatura tramite un'unità I/O
esterna.
Asse esterno
S
Da attivare in presenza di un'unità I/O esterna per controllare ad esempio un
letto di rulli.
Nella schermata del di­
splay sono presenti due
colonne; una per i TA­
STI FUNZIONE (SOFT
KEYS) e una per la
FUNZIONE (FUNC­
TION).
SOFT KEYS SETUP
SOFT KEYS
FUNCTION
S1
S2
S3
S4
S1 2ND FUNCT
S2 2ND FUNCT
S3 2ND FUNCT
S4 2ND FUNCT
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
QUIT
Quando si assegnano funzioni a questi tasti, vengono numerate da sinistra nel modo
seguente:
S1
S2
S3
S4
S1 2ND
FUNCT
S2 2ND
FUNCT
S3 2ND
FUNCT
S4 2ND
FUNCT
- 35 bi24d1ia
2ND
FUNCT
2ND
FUNCT
IT
Per assegnare una nuova funzione a un tasto funzione, procedere nel modo
seguente:
Posizionare il cursore
sulla riga con il numero
del tasto funzione che
si desidera utilizzare e
premere ENTER. Un
menu pop-up mostra le
selezioni delle funzioni.
Selezionare mediante
la manopola di posizio­
namento e premere
ENTER.
SOFT KEYS SETUP
SOFT KEYS
FUNCTION
S1
S2
S3
S4
S1 2ND FUNCT
S2 2ND FUNCT
S3 2ND FUNCT
S4 2ND FUNCT
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
NONE
QUIT
Agli altri tasti è possibile assegnare una nuova funzione nello stesso modo,
associando un numero tasto nella colonna di sinistra a una delle funzioni nella
colonna di destra.
8.2.4
Modalità salvataggio automatico
Quando si è richiamata una serie di dati di saldatura da una locazione della memoria
dei dati di saldatura e si modificano le impostazioni, le variazioni vengono salvate
nella memoria operativa all'arresto della saldatura nell'ultima locazione di memoria
richiamata.
Salvando manualmente i dati di saldatura in una locazione di memoria si blocca il
successivo salvataggio automatico.
La locazione di memoria in cui sono salvati i dati di saldatura è visualizzata
nell'angolo superiore destro della schermata misure.
8.3
Impostazioni macchina
Menu principale Menu configurazione Impostazioni macchina
In questo menu è possibile impostare:
S
Codice prodotto, vedere il paragrafo 8.3.1
S
Asse trainafilo, vedere il paragrafo 8.3.2
S
Asse avanzamento, vedere il paragrafo 8.3.3
S
Asse esterno, vedere il paragrafo 8.3.4
S
Tandem, vedere il paragrafo 8.3.5
- 36 bi24d1ia
IT
8.3.1
Codice prodotto
Nel menu CODICE
PRODOTTO (PRO­
DUCT CODE) è possi­
bile selezionare la sal­
datrice automatica, la
colonna e il braccio, il
letto di rulli o il posizio­
natore da utilizzare.
MACHINE CONFIGURATION
PRODUCT CODE
WIRE FEED AXIS"
TRAVEL AXIS"
TANDEM
A2TFJ1
OFF
QUIT
In fase di selezione di un codice prodotto, il tipo di motore corretto e il rapporto di
riduzione per il cambio utilizzato nel prodotto interessato vengono selezionati
automaticamente.
È possibile selezionare le seguenti opzioni:
S
A2TFJ1
Saldatrice automatica con trattore A2 per la saldatura ad arco sommerso (SAW)
S
A2TGJ1
Saldatrice automatica con trattore A2 per la saldatura ad arco metallico e gas
schermato (GMAW)
S
A6TFF1
Saldatrice automatica con trattore A6 per la saldatura ad arco sommerso (SAW)
S
FREE 2 AXIS
Configurazione opzionale per il collegamento di 2 motori alla scheda
dell'attuatore. Uno per l'avanzamento del filo e uno per la corsa.
S
FREE 3 AXIS
Configurazione opzionale per il collegamento di letti di rulli esterni, posizionatori
o assi lineari, così come per 2 motori alla scheda dell'attuatore. Uno per
l'avanzamento del filo e uno per la corsa.
8.3.2
Asse trainafilo
Il motore trainafilo viene impostato automaticamente in base alle tabelle in basso.
A2TFJ1
A2TGJ1
A6TFF1
Motore
5035 38 RPM
5035 68 RPM
VEC4000
Rapporto 1
49:1
49:1
156:1
Rapporto 2
1:1
1:1
1:1
Diametro rulli di
avanzamento
49 mm
49 mm
49 mm
Sensore impulsi
28 ppr
28 ppr
32 ppr
Velocità manuale
bassa
150 cm/min
150 cm/min
150 cm/min
Velocità manuale alta
300 cm/min
300 cm/min
300 cm/min
- 37 bi24d1ia
IT
FREE 2 AXIS
FREE 3 AXIS
Motore
VEC 4000
VEC 4000
Rapporto 1
156:1
156:1
Rapporto 2
1:1
1:1
Diametro rulli di avanzamento
49 mm
49 mm
Sensore impulsi
32 ppr
32 ppr
Velocità manuale bassa
150 cm/min
150 cm/min
Velocità manuale alta
300 cm/min
300 cm/min
8.3.3 Asse di avanzamento
Il motore di avanzamento viene impostato automaticamente in base alle tabelle in
basso.
A2TFJ1
A2TGJ1
A6TFF1
Motore
4030-350
4030-350
FHP258
Rapporto 1
375:10
375:10
24:1
Rapporto 2
51:1
51:1
51:1
Diametro ruota
158 mm
158 mm
180 mm
Sensore impulsi
60 ppr
60 ppr
28 ppr
Velocità manuale alta
200 cm/min
200 cm/min
200 cm/min
FREE 2 AXIS
FREE 3 AXIS
Motore
VEC 4000
VEC 4000
Rapporto 1
312:1
312:1
Rapporto 2
1:1
1:1
Diametro ruota
65 mm
65 mm
Sensore impulsi
32 ppr
32 ppr
Velocità manuale alta
200 cm/min
200 cm/min
8.3.4 Asse esterno
In fase di collegamento di un letto di rulli esterno, di un posizionatore o di un asse
lineare, selezionare FREE 3 AXIS.
Con questa selezione, il motore viene impostato automaticamente in base alle
tabelle in basso.
Letto di rulli
Lineare
Posizionatore
Rapporto 1
560:1
560:1
560:1
Rapporto 2
111:22
111:22
111:22
Rapporto 3
1:1
1:1
1:1
Diametro ruota
160 mm
160 mm
160 mm
Sensore impulsi
30 ppr
30 ppr
30 ppr
Velocità manuale alta
200 cm/min
200 cm/min
200 cm/min
Rapporto di frequenza
85:50
85:50
85:50
Motore
2000 giri/min
2000 giri/min
2000 giri/min
Diametro saldatura
1000 mm
-
1000 mm
Diametro rullo
1000 mm
-
-
- 38 bi24d1ia
IT
8.3.5
Tandem
Utilizzato in caso di saldatura con due teste.
Posizionare il cursore
sulla riga TANDEM e
premere ENTER.
Selezionare ON me­
diante la manopola di
posizionamento e pre­
mere ENTER.
MACHINE CONFIGURATION
PRODUCT CODE
WIRE FEED AXIS"
TRAVEL AXIS"
TANDEM
b WELDING HEAD
b WELD HEAD OFFSET
b WITH I/O
A2TFX
ON
HEAD
20 mm
ON
QUIT
Al fine di saldare con due teste di saldatura, è necessario selezionare la funzione
DEVIAZIONE TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET).
La DEVIAZIONE TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET) rappresenta la
distanza in millimetri tra le teste di saldatura.
Quando si specifica la distanza tra la testa di saldatura 1 TESTA (HEAD) e la testa di
saldatura 2 CODA (TAIL), il valore viene ricalcolato dall'unità di controllo a una
durata compresa tra l'avvio della testa di saldatura 1 e l'avvio della testa di saldatura
2.
Il tempo che l'unità di controllo è in grado di calcolare per la distanza tra l'avvio e
l'arresto dei generatori di saldatura è al massimo di 65 secondi. Ciò significa che, ad
esempio, specificando 50 cm/min, è possibile immettere 2000 mm come
DEVIAZIONE TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET) massima. In questo
modo, tale periodo di tempo non verrà trascorso prima che la testa di saldatura 2
abbia raggiunto il punto di avvio.
TAIL
HEAD
WELD HEAD OFFSET
- 39 bi24d1ia
IT
NOTA:
Assicurarsi che entrambe le unità di controllo presentino le stesse impostazioni per
la DEVIAZIONE TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET) e indicare la stessa
velocità di avanzamento. L'unità di controllo ”Master” deve essere assegnata alla
TESTA (HEAD), mentre l'unità di controllo ”Slave” alla CODA (TAIL). La corsa viene
sempre controllata dall'unità ”Master”.
Specificare i valori da saldare con le due teste di saldatura nel modo seguente:
Posizionare il cursore
sulla riga TESTA DI
SALDATURA (WEL­
DING HEAD).
Selezionare se l'impo­
stazione deve essere
applicata all'unità di
controllo ”Master” TE­
STA (HEAD) o alla
”Slave” CODA (TAIL).
MACHINE CONFIGURATION
PRODUCT CODE
WIRE FEED AXIS"
TRAVEL AXIS"
TANDEM
b WELDING HEAD
b WELD HEAD OFFSET
b WITH I/O
A2TFX
ON
HEAD
20 mm
ON
QUIT
S
Posizionare il cursore sulla riga DEVIAZIONE TESTA SALDATURA (WELD
HEAD OFFSET) e indicare la distanza tra le due teste di saldatura.
Esempio, I/O ON
Testa di saldatura 2,
(slave)
Testa di saldatura 1,
(master)
TAIL
HEAD
WELD HEAD OFFSET
S
Premere
S
La testa di saldatura 1 inizia a saldare.
Start, per la testa di saldatura 1.
- 40 bi24d1ia
IT
S
La testa di saldatura 2 inizia a saldare soltanto quando viene raggiunta la
posizione di avvio per la testa di saldatura 1 (la distanza fornita in DEVIAZIONE
TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET)).
S
Premere
S
La testa di saldatura 1 arresta la saldatura mentre la corsa continua.
S
La testa di saldatura 2 arresta la saldatura soltanto una volta raggiunto il punto in
cui l'apparecchio 1 ha arrestato la saldatura (la distanza fornita in DEVIAZIONE
TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET)).
S
La saldatura è completa.
Stop, per la testa di saldatura 1.
Esempio, I/O OFF
Testa di saldatura 2,
(slave)
Testa di saldatura 1,
(master)
TAIL
HEAD
WELD HEAD OFFSET
S
Premere Start
, per la testa di saldatura 1 e la testa di saldatura 2 in
contemporanea.
S
La testa di saldatura 1 inizia a saldare.
S
La testa di saldatura 2 inizia a saldare per prima quando viene raggiunta la
posizione di avvio per la testa di saldatura 1 (la distanza fornita in DEVIAZIONE
TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET)).
S
Premere Stop
, per la testa di saldatura 1 e la testa di saldatura 2 in
contemporanea.
S
La testa di saldatura 1 arresta la saldatura mentre la corsa continua.
S
La testa di saldatura 2 arresta la saldatura una volta raggiunto il punto in cui
l'apparecchio 1 ha arrestato la saldatura (la distanza fornita in DEVIAZIONE
TESTA SALDATURA (WELD HEAD OFFSET)).
S
La saldatura è completa.
- 41 bi24d1ia
IT
8.4
Lunghezza cavi
La tensione dell'arco è influenzata dall'impedenza nei cavi di saldatura. L'impedenza
è influenzata dalla lunghezza e dall'area dei cavi, così come da come vengono
instradati. Si tratta di un fattore estremamente importante durante la saldatura CA.
La compensazione per il calo di tensione in presenza di cavi lunghi viene conservata
qualora venga specificata la lunghezza effettiva dei cavi.
La lunghezza totale del cavo (cavo di saldatura e connettore inclusi) deve essere
rispettata.
Nota: in caso di utilizzo di due cavi, le rispettive aree devono essere combinate.
Questa funzione è attiva durante il processo di avvio, prima che il generatore venga
regolato su un valore di misura.
Se è stato selezionato ”OCV MAX”, la funzione non è attiva.
8.5
Manutenzione
Menu principale Menu configurazione Manutenzione
In questo menu viene impostato con che frequenza dovrà essere sostituita la punta
di contatto. Specificare il numero di avviamenti di saldature trascorsi i quali la punta
dovrà essere sostituita selezionando la riga INTERV. MODIF. PUNTA CONTATTO
(CONTACT TIP CHANGE INTERVAL) e premendo ENTER. Modificare il valore
utilizzando le manopole di regolazione. Una volta superato l'intervallo, nel registro
degli errori verrà visualizzato il codice 54. Premere il tasto RESET per resettare.
Quando viene selezionato il LIMITE TEMPO TOT. FUNZ.MENTO (TOTAL
RUNNING TIME LIMIT) al posto del numero di avviamenti, verrà contattato un
tecnico di manutenzione autorizzato ESAB.
MAINTENANCE
CONTACT TIP CHANGE INTERVAL
b WELD COUNT
TOTAL RUNNING TIME LIMIT
b TOTAL RUNNING TIME
RESET
QUIT
- 42 bi24d1ia
0 Welds
0 Welds
0d00:00:00
0d00:00:00
IT
8.6
Impostazioni di rete
Menu principale Menu configurazione Impostazioni di rete
Questo menu consente di collegarsi ad un tool amministrativo su una rete locale.
Per ulteriori informazioni sul tool amministrativo, vedere il manuale di istruzioni di
WELDPOINT. Il manuale può essere scaricato da www.esab.com.
NETWORK SETTINGS
DHCP
IP ADDRESS
SUBNET MASK
DEFAULT GATEWAY
HOSTNAME
ON
172.20.125.74
0.0.0.0.
0.0.0.0.
ESAB_W82
QUIT
8.6.1
Panoramica del sistema
1
Generatore
4
Tool amministrativo, Weldpoint
2
Gruppo trainafilo / Saldatrice automatica
5
Collegamento alla rete
3
Unità dati di saldatura, PEK
6
Memoria USB
- 43 bi24d1ia
IT
9
STRUMENTI
Menu principale Strumenti
Questo menu contiene i seguenti menu secondari:
S
Registro errori, vedere il paragrafo 9.1
S
Esporta/Importa, vedere il paragrafo 9.2
S
File manager, vedere il paragrafo 9.3
S
Modifica limiti di impostazione, vedere il paragrafo 9.4
S
Modifica limiti di impostazione, vedere il paragrafo 9.5
S
Statistiche produzione, vedere il paragrafo 9.6
S
Fattori qualità, vedere il paragrafo 9.7
S
Calendario, vedere il paragrafo 9.8
S
Account utente, vedere il paragrafo 9.9
S
Informazioni unità, vedere il paragrafo 9.10
9.1
Registro errori
Menu principale Strumenti Registro errori
I codici di gestione dei guasti servono per indicare che si è verificato un errore nel
processo di saldatura. L'indicazione nel display avviene mediante un menu pop-up e
un punto esclamativo
Nota:
nell'angolo in alto a destra del display.
scompare dal display non appena viene aperto il menu registro errori.
Tutti gli errori che si verificano mentre l'apparecchio di saldatura è in uso sono
documentati sotto forma di messaggi di errore nel registro errori. È possibile salvare
fino a 99 messaggi di errore. Se il registro è pieno, vale a dire se sono già stati
salvati 99 messaggi di errore, quando si verifica un nuovo errore il messaggio più
vecchio viene cancellato automaticamente.
Il menu registro errori permette di visualizzare le seguenti informazioni:
S
Il numero dell'errore
S
Il giorno in cui si è verificato l'errore
S
L'ora in cui si è verificato l'errore
S
Il gruppo in cui si è verificato l'errore
S
Il codice di gestione errori dell'errore
- 44 bi24d1ia
IT
ERROR LOG
Index
Data
Time
Unit
Error
1
2
3
081120
081120
081121
11:24:13
10:24:18
13:24:18
8
8
8
19
18
17
Error in battery-driven memory
DELETE
ALL
9.1.1
Gruppi
2
= Generatore
6
= Avanzamento filo e corsa (scheda motore)
8
= Pannello di controllo
9.1.2
QUIT
Descrizione dei codici di gestione dei guasti
I codici di gestione dei guasti che gli utenti possono correggere da soli sono riportati
di seguito. Se appare un codice diverso, riavviare la macchina e, se l'errore persiste,
contattare un tecnico dell'assistenza.
Codice Descrizione
di er­
rore
6
7
8
11
Temperatura elevata
Il generatore si è surriscaldato e annulla la saldatura. La saldatura viene consentita non
appena la temperatura scende sotto il parametro temperatura massima.
Intervento: controllare che gli ingressi e le uscite dell'aria di raffreddamento non siano
bloccati od ostruiti da sporcizia. Controllare il tempo caldo di saldatura in uso per verificare
che l'apparecchio non sia sovraccarico.
Se l'errore persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
Corrente di saldatura bassa
L'arco di saldatura è stato arrestato a causa di una corrente di saldatura troppo bassa
durante il processo di saldatura.
Intervento:staccare l'alimentazione elettrica di rete per ripristinare il gruppo. Se l'errore
persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
Tensione batteria bassa
La tensione della batteria è troppo bassa. Se non si sostituisce la batteria, tutti i dati
memorizzati andranno persi.
Questo errore non disabilita alcuna funzione.
Intervento: rivolgersi a un tecnico addetto alla manutenzione per la sostituzione della
batteria.
Errore di velocità su un motore, (avanzamento filo, corsa)
Un motore non riesce a mantenere la propria velocità. La saldatura si arresta.
Intervento: controllare che il gruppo trainafilo non sia ostruito e che non scorra troppo
velocemente. Se l'errore persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
- 45 bi24d1ia
IT
Codice Descrizione
di er­
rore
12
14
17
32
43
44
9.2
Errore interno di comunicazione (attenzione)
Il carico istantaneo sul bus CAN del sistema è troppo elevato.
Il generatore potrebbe aver perso il contatto con l'unità di controllo.
Intervento: controllare che tutti gli apparecchi siano collegati correttamente. Se l'errore
persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
Errore di comunicazione
Il bus CAN del sistema ha temporaneamente smesso di funzionare a causa di un carico
eccessivo.
Il processo di saldatura in corso si arresta.
Intervento: controllare che tutti gli apparecchi siano collegati correttamente. Disinserire
l'alimentazione elettrica per ripristinare il gruppo. Se l'errore persiste, rivolgersi a un tecnico
dell'assistenza.
Perdita di contatto con il gruppo
Perdita di contatto con un gruppo.
Intervento: controllare il cablaggio e il connettore tra l'unità di controllo e il generatore. Se
l'errore persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
Mancanza flusso gas
Impossibile avviare.
Intervento: controllare la valvola, i tubi e i connettori del gas.
Corrente di saldatura alta
Il generatore ha arrestato il processo di saldatura a causa del superamento della corrente
del parametro corrente massima per il generatore.
Intervento: disinserire l'alimentazione elettrica di rete per ripristinare il gruppo. Se l'errore
persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
Pausa avvio corrente di saldatura
Il processo di saldatura si è arrestato dato che non è avanzato entro 10 secondi.
Intervento: disinserire l'alimentazione elettrica di rete per ripristinare il gruppo. Se l'errore
persiste, rivolgersi a un tecnico dell'assistenza.
Esporta/Importa
Menu principale Strumenti Esporta/Importa
Nel menu Esporta/Importa, è possibile trasferire le informazioni dal/al pannello di
controllo mediante una memoria USB.
È possibile trasferire le seguenti informazioni:
S
S
S
S
S
S
S
Serie di dati di saldatura
Impostazione di sistema
Limiti di impostazione
Limiti di misura
Registro errori
Registro funzione qualità
Statistiche produzione
Esporta/Importa
Esporta/Importa
Esporta/Importa
Esporta/Importa
Esporta
Esporta
Esporta
Eseguire le seguenti operazioni per salvare su una memoria USB:
Inserire la memoria USB nell'unità di controllo.
- 46 bi24d1ia
IT
Selezionare la riga con
le informazioni da
trasferire. Premere
ESPORTA (EXPORT)
o IMPORTA (IMPORT),
in base alla necessità
di esportare o
importare le
informazioni.
EXPORT/IMPORT
WELD DATA SETS
SYSTEM SETTINGS
SETTING LIMITS
MEASURE LIMITS
ERROR LOG
QUALITY FUNCTION LOG
EXPORT
9.3
IMPORT
QUIT
File manager
Menu principale Strumenti File manager
Nel file manager è possibile gestire le informazioni su una memoria USB (C:\). File
manager consente di eliminare e copiare manualmente i dati di saldatura e i dati di
qualità.
Quando viene collegata la memoria USB, il display mostra la cartella predefinita
della memoria se non ne è stata precedentemente selezionata una.
Il pannello di controllo ricorda l'ultima posizione selezionata dall'utente nell'ultimo
utilizzo del file manager, consentendo di ricominciare esattamente da quella
posizione.
FILE MANAGER
..
NEW FOLDER
QData.xml
INFO
UPDATE
ALT.
QUIT
S
Al fine di determinare lo spazio di memorizzazione disponibile in memoria,
utilizzare la funzione INFO.
S
Aggiornare le informazioni premendo AGG.RNA (UPDATE).
S
Se si desidera eliminare, modificare un nome, creare una nuova cartella, copiare
o incollare, premere ALT. Apparirà un elenco da cui effettuare una scelta. Se
viene selezionato (..) o una cartella, sarà possibile solo creare una nuova
cartella o incollare un file precedentemente copiato. Se è stato selezionato un
file, le opzioni RINOMINA (RENAME), COPIA (COPY) o INCOLLA (PASTE)
verranno aggiunte qualora sia stato precedentemente copiato un file.
- 47 bi24d1ia
IT
Selezionare una cartel­
la o un file e premere
ALT.
FILE MANAGER
..
WeldData
NEW FOLDER
ErrorLog.xml
QData.xml
XWeldoffice.dat
INFO
UPDATE
Questo elenco viene visualizzato una volta premuto
ALT.
9.3.1
ALT.
QUIT
COPY
PASTE
DELETE
RENAME
NEW FOLDER
Eliminazione di un file o di una cartella
Selezionare il file o la cartella da eliminare e premere ALT.
Selezionare CANCELLA (DELETE) e premere ENTER.
DELETE
RENAME
NEW FOLDER
Il file/la cartella viene eliminato/a. Per poter essere eliminata, una cartella deve
essere vuota, pertanto eliminare prima tutti i file contenuti all'interno.
9.3.2
Rinomina di un file/una cartella
Selezionare il file o la cartella da rinominare e premere ALT.
Selezionare RINOMINA (RENAME) e premere ENTER. DELETE
RENAME
NEW FOLDER
Sul display compare una tastiera. Utilizzare la manopola di posizionamento per
cambiare riga e i tasti freccia per spostarsi a sinistra e a destra. Selezionare il
carattere/la funzione da utilizzare e premere ENTER.
9.3.3
Creazione di una nuova cartella
Selezionare la posizione della nuova cartella e premere ALT.
Selezionare NUOVA CARTELLA (NEW FOLDER) e
premere ENTER.
DELETE
RENAME
NEW FOLDER
Sul display compare una tastiera. Utilizzare la manopola di posizionamento per
cambiare riga e i tasti freccia per spostarsi a sinistra e a destra. Selezionare il
carattere/la funzione da utilizzare e premere ENTER.
- 48 bi24d1ia
IT
9.3.4
Copiare e incollare file
Selezionare il file da copiare e premere ALT.
COPY
PASTE
DELETE
RENAME
NEW FOLDER
Selezionare COPIA (COPY) e premere ENTER.
Posizionare il cursore nella cartella in cui deve essere posizionato il file copiato e
premere ALT.
Selezionare INCOLLA (PASTE) e premere ENTER.
COPY
PASTE
DELETE
RENAME
NEW FOLDER
La copia viene salvata come Copy of + nome originale, ad esempio Copy of
WeldData.awd.
9.4
Modifica limiti di impostazione
Menu principale Strumenti Modifica limiti di impostazione
In questo menu è possibile impostare i valori max e min personalizzati per vari
metodi di saldatura. I limiti non possono risultare superiori o inferiori ai valori per i
quali è stato progettato il generatore. Vi sono 50 punti di memorizzazione.
Selezionare la riga per un punto di memorizzazione vuoto e premere ENTER.
Selezionare il processo premendo ENTER e il processo di saldatura utilizzando la
manopola di posizionamento, quindi premere ENTER.
I valori massimi e minimi per tensione dell'arco, velocità avanzamento filo, velocità di
avanzamento e corrente di saldatura sono selezionabili per tutti i processi.
EDIT LIMITS
PROCESS
VOLTAGE
VOLTAGE
WIRE SPEED
WIRE SPEED
TRAVEL SPEED
TRAVEL SPEED
CURRENT
CURRENT
SAW
MIN 17.0
MAX 47.0
MIN 50
MAX 970
MIN 100
MAX 2400
MIN 70
MAX 1500
STORE
DELETE
- 49 bi24d1ia
QUIT
IT
Una volta regolati i valori, premere MEMORIZZA (STORE). Quando viene richiesto
se il valore limite deve essere salvato nel punto di memorizzazione selezionato,
premere NO o SÌ (YES). I valori del punto di memorizzazione sono visualizzati sotto
la riga inferiore.
Con il tasto funzione AUTO, i parametri vengono impostati automaticamente in base
ai parametri utilizzati più di recente.
Quando viene richiesto se i limiti di impostazione devono essere impostati
automaticamente, premere NO o SÌ (YES), quindi premere MEMORIZZA (STORE)
se l'impostazione deve essere conservata.
9.5
Limiti di misura
Menu principale Strumenti Limiti di misura
In questo menu è possibile impostare i valori di misura personalizzati per i vari
metodi di saldatura. Vi sono 50 punti di memorizzazione. Selezionare la riga per un
punto di memorizzazione vuoto e premere ENTER. Selezionare il processo
premendo ENTER e il processo di saldatura utilizzando la manopola di
posizionamento, quindi premere ENTER.
È possibile selezionare i seguenti valori:
S Tensione arco: min, max
S Velocità di avanzamento filo: min, max
S Corrente di saldatura: min, max
S Velocità di avanzamento: min, max
S Energia per lunghezza unità: min, max
Impostare il valore desiderato mediante le manopole di regolazione e premere
MEMORIZZA (STORE).
Nella casella di dialogo, verrà chiesto se si desidera memorizzare il punto di
memorizzazione selezionato. Premere SÌ (YES) per salvare il valore. I valori del
punto di memorizzazione sono visualizzati sotto la riga inferiore.
- 50 bi24d1ia
IT
MEASURE LIMITS
1 - SAW
2 - GMAW
345670.0 - 46.9 Volt , 0 - 2495 cm/min
3 - 994 cm/min , 3 - 990 Amp
5 - 500 kJ/min
QUIT
Con il tasto funzione AUTO, i parametri vengono impostati automaticamente in base
ai valori di misura utilizzati più di recente.
Quando viene richiesto se i valori di misura devono essere impostati
automaticamente, premere NO o SÌ (YES), quindi premere MEMORIZZA (STORE)
se l'impostazione deve essere conservata.
9.6
Statistiche di produzione
Menu principale Strumenti Statistiche di produzione
Le statistiche di produzione tengono traccia della durata complessiva degli archi, del
volume totale di materiale utilizzato e del numero di saldature eseguite dall'ultimo
reset. Esse consentono inoltre di risalire alla durata dell'arco e alla quantità di
materiale utilizzato per l'ultima saldatura. Per fini informativi, vengono visualizzati
anche il materiale del filo fuso per unità di lunghezza calcolato e quando è avvenuto
il reset più recente.
PRODUCTION STATISTICS
LAST WELD
ARCTIME
CONSUMED WIRE
BASED ON
NUMBER OF WELDS
LAST RESET
RESET
UPDATE
0s
0g
0
081114
- 51 bi24d1ia
0s
0g
1g/m
TOTAL
08:38:03
QUIT
IT
Premendo RESET, tutti i contatori vengono azzerati. La data e l'ora mostrano il reset
più recente.
Se non si effettua il reset dei contatori, tale operazione viene effettuata
automaticamente quando uno di essi raggiunge il valore massimo.
Valore massimo dei contatori
Durata
Peso
Quantità
9.7
999 ore, 59 minuti e 59 secondi
13350000 grammi
65535
Fattori qualità
Menu principale Strumenti Fattori qualità
I fattori qualità tengono traccia di una serie di dati di saldatura utili per le singole
saldature.
Le funzioni in questione sono:
S Ora di inizio della saldatura.
S Durata della saldatura.
S Corrente massima, minima e media durante la saldatura.
S Tensione massima, minima e media durante la saldatura.
S Energia massima, minima e media per unità di lunghezza durante la saldatura.
Il numero di saldature dal reset più recente viene visualizzato nella riga in fondo.
Nelle informazioni possono essere memorizzate circa 100 saldature. Una volta
superate le 100 saldature, la prima verrà sovrascritta.
La saldatura registrata più di recente verrà visualizzata sul display, pur essendo
possibile scorrere tra le altre saldature. Premendo RESET vengono eliminati tutti i
registri.
QUALITY FUNCTIONS
#WELD: 1 / 4
START 20090107 15:59:14
WELD TIME 00:00:20 WELD DATA:
HEAT INPUT: 3.12 kJ/mm
MAX
MIN
I (Amp)
293.00
243.00
U (V)
41.50
16.20
Q (kJ/min)
7.00
0.00
NUMBER OF WELDS SINCE RESET: 4
RESET
UPDATE
- 52 bi24d1ia
AVE.
289.00
39.40
2.00
QUIT
IT
9.7.1
Memorizzazione dei dati di qualità
Menu principale Strumenti Esporta/Importa
I file prodotti nel pannello di controllo vengono memorizzati come file xml. La
memoria USB deve essere formattata come FAT32 per funzionare correttamente.
Inserire una memoria USB nel pannello di controllo, consultare il paragrafo 9.3 ”File
manager”.
Selezionare REGI­
STRO FUNZIONE
QUALITÀ (QUALITY
FUNCTION LOG) e
premere ESPORTA
(EXPORT).
EXPORT/IMPORT
WELD DATA SETS
SYSTEM SETTINGS
SETTING LIMITS
MEASURE LIMITS
ERROR LOG
QUALITY FUNCTION LOG
PRODUCTION STATISTICS
EXPORT
QUIT
L'intera serie di dati di qualità (informazioni sulle 100 saldature più recenti)
memorizzata nel pannello di controllo viene salvata nella memoria USB.
Il file è contenuto in una cartella denominata QData, generata automaticamente
quando si inserisce una memoria USB.
9.8
Calendario
Menu principale Strumenti Calendario
Qui vengono impostate la data e l'ora.
Selezionare la riga in
cui impostare: anno,
mese, giorno, ora,
minuti e secondi.
Impostare il valore
corretto mediante una
delle manopole di
regolazione. Premere
SETTA (SET).
DATE & TIME
YEAR
MONTH
DAY
HOUR
MINUTES
SECONDS
2008
NOV
21
10
45
55
20100115
10:48:59
SET
- 53 bi24d1ia
QUIT
IT
9.9
Account utente
Menu principale Strumenti Account utente
In alcuni casi risulta particolarmente importante da una prospettiva qualitativa
impedire che il prodotto possa essere utilizzato da parti non autorizzate.
In questo menu viene registrato il nome utente, il livello account e la password.
Selezionare NOME
UTENTE (USER NA­
ME) e premere EN­
TER. Scorrere in basso
fino a una riga vuota e
premere ENTER. Digi­
tare un nuovo nome
utente sulla tastiera
usando la manopola di
posizionamento, le
frecce ed ENTER.
USER ACCOUNTS
USER NAME
b ACCOUNT LEVEL
b PASSWORD
USER ACCOUNTS
STORE
DELETE
ADMINISTRATOR
ADMIN
OFF
QUIT
Lo spazio a disposizione consente la creazione di 16 account utente. Nei file dei dati
di qualità risulterà evidente quali utenti hanno eseguito una particolare saldatura.
Sotto LIVELLO ACCOUNT (ACCOUNT LEVEL) scegliere tra:
S
Amministratore
accesso totale (può aggiungere nuovi utenti)
S
Utente senior
può avere accesso a tutto tranne:
S
S
configurazione della macchina
S
account utenti
S
impostazioni di rete
Utente normale
può avere accesso:
S
Nel menu di configurazione:
S
S
Nel menu strumenti:
S
S
Manutenzione
Informazioni unità
Nel menu di regolazione:
S
Tensione
S
Corrente / avanzamento del filo
S
Velocità di avanzamento
S
Direzione di saldatura
- 54 bi24d1ia
IT
Nella riga PASSWORD, digitare una password utilizzando la tastiera. Una volta
attivati il generatore e il pannello di controllo, sul display apparirà la richiesta di
immissione della propria password.
Se si sceglie di non utilizzare questa funzione, in modo da non bloccare il generatore
e il pannello di controllo a tutti gli utenti, selezionare ACCOUNT UTENTE NO (USER
ACCOUNTS OFF).
9.10
Informazioni unità
Menu principale Strumenti Informazioni unità
Questo menu permette di visualizzare le seguenti informazioni:
S
ID macchina
S
ID nodo
2 = Generatore
6 = Avanzamento filo e corsa (scheda motore)
8 = Pannello di controllo
S
Versione software
UNIT INFORMATION
Machine ID
Node ID
44
23
5
Software Version
8
2
6
1.00A
2.00A
1.18A
SETTING WELD DATA UNIT
QUIT
- 55 bi24d1ia
PEK Control panel
Struttura dei menu
NO TAG56
SAW (CA)
- Process
- Regulation type
- Wire type
- Wire dimension
- Configuration,
see page 59
- Tools, see page 59
Voltage
Current
Travel speed
Direction
Start data
- flux preflow
- start type
- wire creep start
- start phases
- max OCV
Stop data
- flux postflow
- crater fill
- burn-back time
- stop phases
Dynamic regulation
Setting limits
Measure limits
- 56 bi24menu
Edition 100127
PEK Control panel
GMAW (CA)
- Process
- Regulation type
- Wire type
- Wire dimension
- Configuration,
see page 59
- Tools, see page 59
Voltage
Current
Travel speed
Direction
Start data
- gas preflow
- start type
- wire creep start
- start phases
- max OCV
Stop data
- gas postflow
- crater fill
- burn-back time
- stop phases
Dynamic regulation
Setting limits
Measure limits
- 57 bi24menu
Edition 100127
PEK Control panel
GOUGING (CA)
- Process
- Regulation type
- Electrode dimension
- Configuration,
see page 59
- Tools, see page 59
Voltage
Current
Travel speed
Direction
Start data
- air preflow
- start type
- wire creep start
- start phases
- max OCV
Stop data
- air postflow
- crater fill
- burn-back time
- stop phases
Dynamic regulation
Setting limits
Measure limits
- 58 bi24menu
Edition 100127
PEK Control panel
NO TAG
SAW, GMAW, GOUGING
Configuration
Tools
Language
Code lock
General configuration
- fast mode soft buttons
- quality data log to file
- soft keys setup
- auto save mode
- unit of length
Machine configuration
- product code
- wire axis
- travel axis
- tandem
Cable lengths
- cable lengths
- cable area
Maintenance
- Contact tip change interval
- Total running time limit
Network setting
Error log
Export / Import
File manager
Setting limit editor
Measure limit editor
Production statistics
Quality functions
Calendar
User accounts
Unit information
- 59 bi24menu
Edition 100127
Dimensioni de filo
Submerged arc welding with constant ampere (SAW CA)
Wire type
Wire diameter (mm)
Fe Solid
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4 3.0 3.2 4.0 5.0 6.0
Fe Solid Twin
2x0.8 2x1.0 2x1.2 2x1.6 2x2.0 2x2.4 2x3.0 2x4.0 2x5.0
Fe Flux Cored
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4 3.0 3.2 4.0
Fe Flux Cored Twin
2x0.8 2x1.0 2x1.2 2x1.6 2x2.0 2x2.4 2x3.0 2x4.0
SS Solid
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4 3.0 3.2 4.0 5.0 6.0
SS Solid Twin
2x0.8 2x1.0 2x1.2 2x1.6 2x2.0 2x2.4 2x3.0 2x3.2 2x4.0
SS Strip
30 x 0.5 60 x 0.5 90 x 0.5
SS Flux Cored
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4 3.0 3.2 4.0 5.0 6.0
SS Flux Cored Twin
2x0.8 2x1.0 2x1.2 2x1.6 2x2.0 2x2.4 2x3.0 2x3.2 2x4.0
MIG/MAG welding with constant ampere (GMAW CA)
Wire type
Wire diameter (mm)
Fe Solid
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4
Fe Flux Cored
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4
SS Solid
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4
SS Flux Cored
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4
Al Solid
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4
Al Flux Cored
0.8 1.0 1.2 1.6 2.0 2.4
Gouging with constant ampere (CA)
Electrode dimension (mm)
8.0 9.5 13.0
- 60 bi24wire
PEK Control panel
No. di codice
Ordering no.
Denomination
0460 504 880 Control unit PEK
0460 949 070
0460 949 071
0460 949 072
0460 949 073
0460 949 074
0460 949 075
0460 949 076
0460 949 077
0460 949 078
0460 949 079
0460 949 080
0460 949 081
0460 949 082
0460 949 083
0460 949 084
0460 949 085
0460 949 086
0460 949 089
0460 949 090
0460 949 091
0460 949 092
0460 949 093
Instruction manual SE
Instruction manual DK
Instruction manual NO
Instruction manual FI
Instruction manual GB
Instruction manual DE
Instruction manual FR
Instruction manual NL
Instruction manual ES
Instruction manual IT
Instruction manual PT
Instruction manual GR
Instruction manual PL
Instruction manual HU
Instruction manual CZ
Instruction manual SK
Instruction manual RU
Instruction manual EE
Instruction manual LV
Instruction manual SI
Instruction manual LT
Instruction manual CN
Instruction manuals are available on the Internet at www.esab.com
- 61 bi24o
Edition 100127
ESAB subsidiaries and representative offices
Europe
AUSTRIA
ESAB Ges.m.b.H
Vienna-Liesing
Tel: +43 1 888 25 11
Fax: +43 1 888 25 11 85
BELGIUM
S.A. ESAB N.V.
Brussels
Tel: +32 2 745 11 00
Fax: +32 2 745 11 28
THE CZECH REPUBLIC
ESAB VAMBERK s.r.o.
Vamberk
Tel: +420 2 819 40 885
Fax: +420 2 819 40 120
DENMARK
Aktieselskabet ESAB
Herlev
Tel: +45 36 30 01 11
Fax: +45 36 30 40 03
FINLAND
ESAB Oy
Helsinki
Tel: +358 9 547 761
Fax: +358 9 547 77 71
FRANCE
ESAB France S.A.
Cergy Pontoise
Tel: +33 1 30 75 55 00
Fax: +33 1 30 75 55 24
GERMANY
ESAB GmbH
Solingen
Tel: +49 212 298 0
Fax: +49 212 298 218
GREAT BRITAIN
ESAB Group (UK) Ltd
Waltham Cross
Tel: +44 1992 76 85 15
Fax: +44 1992 71 58 03
ESAB Automation Ltd
Andover
Tel: +44 1264 33 22 33
Fax: +44 1264 33 20 74
HUNGARY
ESAB Kft
Budapest
Tel: +36 1 20 44 182
Fax: +36 1 20 44 186
ITALY
ESAB Saldatura S.p.A.
Mesero (Mi)
Tel: +39 02 97 96 81
Fax: +39 02 97 28 91 81
THE NETHERLANDS
ESAB Nederland B.V.
Amersfoort
Tel: +31 33 422 35 55
Fax: +31 33 422 35 44
NORWAY
AS ESAB
Larvik
Tel: +47 33 12 10 00
Fax: +47 33 11 52 03
POLAND
ESAB Sp.zo.o.
Katowice
Tel: +48 32 351 11 00
Fax: +48 32 351 11 20
PORTUGAL
ESAB Lda
Lisbon
Tel: +351 8 310 960
Fax: +351 1 859 1277
SLOVAKIA
ESAB Slovakia s.r.o.
Bratislava
Tel: +421 7 44 88 24 26
Fax: +421 7 44 88 87 41
SPAIN
ESAB Ibérica S.A.
Alcalá de Henares (MADRID)
Tel: +34 91 878 3600
Fax: +34 91 802 3461
SWEDEN
ESAB Sverige AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 95 00
Fax: +46 31 50 92 22
ESAB international AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 90 00
Fax: +46 31 50 93 60
SWITZERLAND
ESAB AG
Dietikon
Tel: +41 1 741 25 25
Fax: +41 1 740 30 55
North and South America
ARGENTINA
CONARCO
Buenos Aires
Tel: +54 11 4 753 4039
Fax: +54 11 4 753 6313
Asia/Pacific
Representative offices
CHINA
Shanghai ESAB A/P
Shanghai
Tel: +86 21 2326 3000
Fax: +86 21 6566 6622
BULGARIA
ESAB Representative Office
Sofia
Tel/Fax: +359 2 974 42 88
INDIA
ESAB India Ltd
Calcutta
Tel: +91 33 478 45 17
Fax: +91 33 468 18 80
INDONESIA
P.T. ESABindo Pratama
Jakarta
Tel: +62 21 460 0188
Fax: +62 21 461 2929
JAPAN
ESAB Japan
Tokyo
Tel: +81 45 670 7073
Fax: +81 45 670 7001
MALAYSIA
ESAB (Malaysia) Snd Bhd
USJ
Tel: +603 8023 7835
Fax: +603 8023 0225
SINGAPORE
ESAB Asia/Pacific Pte Ltd
Singapore
Tel: +65 6861 43 22
Fax: +65 6861 31 95
EGYPT
ESAB Egypt
Dokki-Cairo
Tel: +20 2 390 96 69
Fax: +20 2 393 32 13
ROMANIA
ESAB Representative Office
Bucharest
Tel/Fax: +40 1 322 36 74
RUSSIA
LLC ESAB
Moscow
Tel: +7 095 543 9281
Fax: +7 095 543 9280
LLC ESAB
St Petersburg
Tel: +7 812 336 7080
Fax: +7 812 336 7060
Distributors
For addresses and phone
numbers to our distributors in
other countries, please visit our
home page
www.esab.com
SOUTH KOREA
ESAB SeAH Corporation
Kyungnam
Tel: +82 55 269 8170
Fax: +82 55 289 8864
UNITED ARAB EMIRATES
ESAB Middle East FZE
Dubai
Tel: +971 4 887 21 11
Fax: +971 4 887 22 63
BRAZIL
ESAB S.A.
Contagem-MG
Tel: +55 31 2191 4333
Fax: +55 31 2191 4440
CANADA
ESAB Group Canada Inc.
Missisauga, Ontario
Tel: +1 905 670 02 20
Fax: +1 905 670 48 79
MEXICO
ESAB Mexico S.A.
Monterrey
Tel: +52 8 350 5959
Fax: +52 8 350 7554
USA
ESAB Welding & Cutting Products
Florence, SC
Tel: +1 843 669 44 11
Fax: +1 843 664 57 48
ESAB AB
SE-695 81 LAXÅ
SWEDEN
Phone +46 584 81 000
www.esab.com
081016
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising