ESAB | GMH | Instruction manual | ESAB GMH Manuale utente

ESAB GMH Manuale utente
GMH
Bruksanvisning
Brugsanvisning
Bruksanvisning
Käyttöohjeet
Instruction manual
Betriebsanweisung
Manuel d’instructions
Gebruiksaanwijzing
Instrucciones de uso
Istruzioni per l’uso
0460 671 001 2008--11--03
Manual de instruções
Ïäçãßåò ÷ñÞóåùò
Instrukcja obs³ugi
Kezelési utasítások
Návod k pou¾ívání
Navod na pouitie
Lieto¹anas pamàcïba
Eksploatavimo instrukcijos
Priruènik s uputama
Manualul de instrucþiuni
Valid for serial no. 845--xxx--xxxx
SVENSKA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5
DANSK . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
NORSK . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45
SUOMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65
ENGLISH . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 85
DEUTSCH . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105
FRANÇAIS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125
NEDERLANDS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 145
ESPAÑOL . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 165
ITALIANO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 185
PORTUGUÊS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 205
ÅËËÇÍÉÊÁ . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 225
POLSKI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 245
MAGYAR . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
ÈESKY . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 285
SLOVENSKY . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 305
LATVIE©U . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 325
LIETUVIÙK . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 345
HRVATSKI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 365
Rumanian . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 385
Rätt till ändring av specifikationer utan avisering förbehålles.
Ret til ændring af specifikationer uden varsel forbeholdes.
Rett til å endre spesifikasjoner uten varsel forbeholdes.
Oikeudet muutoksiin pidätetään.
Rights reserved to alter specifications without notice.
Änderungen vorbehalten.
Sous réserve de modifications sans avis préalable.
Recht op wijzigingen zonder voorafgaande mededeling voorbehouden.
Reservado el derecho de cambiar las especificaciones sin previo aviso.
Ci riserviamo il diritto di variare le specifiche senza preavviso.
Reservamo--nos o direito de alterar as especificações sem aviso prévio.
Äéáôçñåßôáé ôï äéêáßùìá ôñïðïðïßçóçò ðñïäéáãñáöþí ×ùñßò ðñïåéäïðïßçóç.
Zastrzegamy sobie prawo do wprowadzenia zmian.
Fenntartjuk az elözetes bejelentés nélküli változtatás jogát.
Výrobce si vyhrazuje právo na zmìnu údajû bez pøedcházejiciho upozomìni.
Výrobca si vyhradzuje právo na uskutoènenie zmien bez upovedomenia.
Tiek paturºtas tiesïbas bez iepriek¹ºja brïdinàjuma izmainït specifikàcijas.
Įmonė pasilieka teisę keisti specifikacijas be įspėjimo.
Rights reserved to alter specifications without notice.
Rights reserved to alter specifications without notice.
-- 2 --
Enheten är provad av ESAB i en allmän inkoppling.
Ansvaret för den slutliga inkopplingens säkerhet och funktion åligger Intergratören.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Enheden er testet af ESAB i en generel forbindelse.
Ansvaret for den endelige forbindelses sikkerhed og funktion påhviler integratoren.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Enheten er testet av ESAB i en generell tilkobling. Den som integrerer systemet, har ansvaret for sikkerheten og funksjonen ved den endelige tilkoblingen.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ESAB on koekäyttänyt yksikön yleisessä sähköliitännässä.
Vastuu lopullisen kytkennän turvallisuudesta ja toimimisesta on integraattorilla.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------The unit is tested by ESAB in a general purpose operation.
Responsibility for the safety and function of the final operation remains with the Integrator.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Die Einheit wurde von ESAB in einer allgemeinen Schaltung geprüft.
Die Verantwortung für die Sicherheit und Funktion der letztendlichen Schaltung liegt beim Integrator.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------L’unité est testée par ESAB sur un raccordement général.
L’Intégrateur est le seul responsable de la sécurité et du fonctionnement du raccordement définitif.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------De eenheid werd door ESAB getest in een algemene schakeling.
Diegene die de uiteindelijke schakeling uitvoert is aansprakelijk voor de veiligheid en werking ervan.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------La unidad ha sido probada por ESAB en una conexión general.
La seguridad y la funcionalidad de la conexión final son responsabilidad del Integrador.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------L’unità è stata testata da ESAB in un impianto generico.
La sicurezza e il funzionamento dell’impianto finale sono di responsabilità dell’installatore.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------A unidade foi testada pela ESAB numa ligação de carácter geral.
O integrador é responsável pela segurança da ligação final e pelo funcionamento.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Ç ìïíÜäá åßíáé äïêéìáóìÝíç áðü ôçí ESAB óå ìå êïéíÞ óýíäåóç.
Ç åõèýíç ãéá ôçí áóöÜëåéá êáé ëåéôïõñãßá ôçò ôåëéêÞò óýíäåóçò åßíáé ôïõ ïëïêëçñùôÞ.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Jednostka zosta³a przetestowana przez firmê ESAB dla ogólnej konfiguracji pod³±czenia.
Za bezpieczeñstwo i dzia³anie koñcowej konfiguracji pod³±czenia odpowiada Wykonawca.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Az egység az ESAB cégnél egy általános célú mûvelet során kipróbálásra került.
A végsõ mûködés során a biztonságért és a mûködésért az integrátor felel.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Spoleènost ESAB jednotku testuje v obecném provozu.
Odpovìdnost za bezpeènost a funkènost koneèného provozu nese osoba, která provedla zabudování.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Jednotka je testovaná vo všeobecnej prevádzke spoloènos»ou ESAB.
Za bezpeènos» a funkènos» koneènej prevádzky stále zodpovedá integrátor.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Iekàrta ir ESAB pàrbaudïta vispusïgas ekspluatàcijas apstàk¶os.
Par galaizmanto¹anas dro¹ïbu un darbïbu atbildïgs ir integrators.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Įrenginio veikimas naudojant jį pagal benrąją paskirtį patikrintas ESAB.
Už įrenginio galutinio veikimo saugą ir funkcijas atsako įrangos montuotojas.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ESAB je testirao jedinicu u operaciji opæe namjene.
Odgovornost za sigurnost i funkciju završne operacije ostaje na Integratoru.
3
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Unitatea este testatã de ESAB în timpul funcþionãrii în scop general.
Responsabilitatea pentru siguranþã ºi funcþionarea finalã este a Integratorului.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
4
ITALIANO
1 SICUREZZA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 186
2 INTRODUZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 188
2.1
2.2
2.3
2.4
Generalità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Versioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Componenti principali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
188
188
189
190
3 INSTALLAZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 192
3.1
3.2
3.3
3.4
Generalità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Installazione e collegamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Regolazione del tastatore del sensore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Regolazione del sensore induttivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
192
192
192
192
4 FUNZIONAMENTO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 193
4.1
4.2
4.3
4.4
4.5
4.6
4.7
Generalità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Unità di allineamento con pannello di comando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Unità di allineamento -- sezione posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Quadro di comando portatile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Allineamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Posizionamento per la saldatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Posizionamento per l’inizio della saldatura (con allineamento induttivo) . . . . . . . . . . .
193
193
195
196
198
201
202
5 MANUTENZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 203
5.1 Generalità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 203
5.2 Materiale di consumo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 203
6 ACCESSORI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 204
SCHEMA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 405
DIMENSIONI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 408
ELENCO RICAMBI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 411
TOCi
-- 185 --
IT
1
SICUREZZA
L’utilizzatore di un impianto per saldatura ESAB è responsabile delle misure di sicurezza per il personale che opera con il sistema o nelle vicinanze dello stesso. Le misure di sicurezza devono soddisfare le norme previste per questo tipo di impianto per saldatura. Queste indicazioni sono da considerarsi un complemento alle norme di sicurezza vigenti sul posto di lavoro.
Il sistema di saldatura automatica deve essere manovrato secondo quanto indicato nelle istruzioni
e solo da personale adeguatamente addestrato. Una manovra erronea, causata da un intervento
sbagliato, oppure l’attivazione di una sequenza di funzioni non desiderata, può provocare anomalie
che possono causare danni all’operatore o all’impianto.
1.
Tutto il personale che opera con saldatrici automatiche deve conoscere:
S l’uso e il funzionamento dell’apparecchiatura
S la posizione dell’arresto di emergenza
S il suo funzionamento
S le vigenti disposizioni di sicurezza
S l’attività di saldatura
2.
L’operatore deve accertarsi:
S che nessun estraneo si trovi all’interno dell’area di lavoro dell’impianto per saldatura prima
che questo venga messo in funzione
S che nessuno si trovi esposto al momento di far scoccare l’arco luminoso
3.
La stazione di lavoro deve essere:
S adeguata alla funzione
S senza correnti d’aria
4.
Abbigliamento protettivo
S Usare sempre l’abbigliamento di sicurezza previsto, per es. occhiali di protezione, abiti non
infiammabili, guanti protettivi.
S Non usare abiti troppo ampi o accessori quali cinture, bracciali o anelli che possano impigliarsi o provocare ustioni.
5.
Alltro
S Controllare che i previsti cavi di ritorno siano correttamente collegati.
S Ogni intervento sui componenti elettrici deve essere effettuato solo da personale specializzato.
S Le attrezzature antincendio devono essere facilmente accessibili in luogo adeguatamente
segnalato.
S Non eseguire mai lubrificazioni e interventi di manutenzione sull’impianto per saldatura
quando è in esercizio.
SafIT
-- 186 --
IT
ATTENZIONE
I LAVORI EFFETTUATI CON LA SALDATURA AD ARCO E LA FIAMMA OSSIDRICA SONO PERICOLOSI. PROCEDERE CON CAUTELA. SEGUIRE LE DISPOSIZIONI DI SICUREZZA BASATE SUI
CONSIGLI DEL FABBRICANTE.
CHOCK ELETTRICO -- Può essere mortale
S
Installare e mettere a terra l’elettrosaldatrice secondo le norme.
S
Non toccare particolari sotto carico o gli elettrodi a mani nude o con attrezzatura di protezione
bagnata.
S
Isolarsi dalla terra e dal pezzo in lavorazione.
S
Assicurarsi che la posizione di lavoro assunta sia sicura.
FUMO E GAS -- Possono essere dannosi
S
Tenere il volto lontano dai fumi di saldatura.
S
Ventilare l’ambiente e allontanare i fumi dall’ambiente di lavoro.
IL RAGGIO LUMINOSO -- Puo causare ustioni e danni agli occhi
S
Proteggere gli occhi e il corpo. Usare un elmo protettivo per saldatura adeguato e abiti di protezione.
S
Proteggere l’ambiente circostante con paraventi o schermature adeguate.
PERICOLO D’INCENDIO
S
Le scintille della saldatrice possono causare incendi. Allontanare tutti gli oggetti infiammabili dal
luogo di saldatura.
RUMORE -- Un rumore eccessivo può comportare lesioni dell’udito
S
Proteggere l’udito. Utilizzare cuffie acustiche oppure altre protezioni specifiche.
S
Informare colleghi e visitatori di questo rischio.
IN CASO DI GUASTO -- Contattare il personale specializzato.
LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL’INSTALLAZIONE E DELL’USO.
PROTEGGETE VOI STESSI E GLI ALTRI!
SafIT
-- 187 --
IT
2
INTRODUZIONE
2.1
Generalità
GMH è un’attrezzatura per il posizionamento e l’allineamento dell’attrezzatura di
saldatura automatica in tutti i tipi di giunti in cui il tastatore del sensore ha un bordo
guida da seguire. L’attrezzatura è compatibile con le slitte motorizzate standard
ESAB e può controllare simultaneamente uno o due servomotori.
Il sistema è disponibile in diverse versioni, vedere di seguito.
2.2
Versioni
S
Unità di allineamento con pannello di comando.
S
Unità di allineamento con quadro di comando portatile.
S
Componente incorporato per colonne e bracci.
hga1d1ia
-- 188 --
IT
2.3
Dati tecnici
GMH
Tensione a rete
42 V AC, 50--60 Hz
Uscita in corrente
450 V A
Temperatura ambiente
Umidità atmosferica relativa
--15° C -- + 45° C
Max 98%
Corrente max motore
6A 100%
Classe di protezione
IP 23
Limiti di corrente
15 A (limite di corrente hardware)
Fusibile di alimentazione
Regolatore motore, tipo
10 A, ritardato
Reg. commutato a 4 quadranti
Tensione rotore
40 V DC
Tensione, motore con magneti separati
60 V DC
Pesi:
Unità di allineamento:
6,2 kg
Quadro di comando portatile:
2,7 kg (completo di cavo da 4 metri e protezione)
Sensore e slitta con staffa:
2.2 kg
Tastatore guida:
0.6 kg
Range radiale del sensore, 360°
4 mm
Classe di protezione
Il codice IP corrisponde alla classe di protezione, cioè il grado di protezione contro l’infiltrazione di
particelle metalliche e acqua. Un impianto contrassegnato IP 23 è designato sia per uso interno che
per uso esterno.
Per il range e le velocità di lavoro, vedere la seguente figura e la descrizione tecnica
nelle istruzioni per l’uso della slitta A6.
Deviazione angolare, gradi
Rapporto normale
Rapporto invertito
Velocità di saldatura, cm/min.
Diagramma della deviazione angolare massima del giunto in relazione alla velocità
di saldatura impostata.
hga1d1ia
-- 189 --
IT
2.4
Componenti principali
1. Unità di allineamento (con o senza pannello di comando)
2. Quadro di comando portatile
3. Sensore
4. Slitta per sensore
5. Tastatore guida
6. Cavo di comando (2 m)
7. Cavo del motore (vedere Accessori)
N.B.!
Il quadro di comando portatile (2) e il cavo di comando (6), come indicato sopra, non
vengono dismessi per determinati bracci e colonne e vengono sostituiti con
componenti specifici.
Per maggiori informazioni, vedere il capitolo ”Funzionamento” a pagina 193.
hga1d1ia
-- 190 --
IT
2.4.1
Sensore
Il sensore ha la forma di un tastatore. Il tastatore caricato a molla tenta di
raggiungere la posizione centrale lateralmente e verticalmente verso il basso.
1. Sensore con collegamento per il cavo all’unità di allineamento e con staffa per
tastatori di varie forme sul lato anteriore.
2. Tastatori di allineamento
3. Viti di arresto (due) per la regolazione del movimento orizzontale del tastatore.
Le viti consentono regolazioni per tipi di giunti differenti.
hga1d1ia
-- 191 --
IT
3
INSTALLAZIONE
3.1
Generalità
La connessione a rete deve essere eseguita da personale adeguatamente addestrato.
3.2
Installazione e collegamento
1. Per informazioni sulle misure, vedere i disegni quotati a pagina 408--410.
2. Per il collegamento, vedere gli schemi a pagina 405--407
3. Verificare la potenza e la tensione della rete di alimentazione.
4. Montare il tastatore guida parallelo alla slitta motorizzata.
3.3
Regolazione del tastatore del sensore
Rivolgersi al servizio di assistenza ESAB per la regolazione del tastatore del
sensore.
3.4
Regolazione del sensore induttivo
Rivolgersi al servizio di assistenza ESAB per la regolazione del sensore induttivo.
hga1i1ia
-- 192 --
IT
4
FUNZIONAMENTO
4.1
Generalità
Le norme generali di sicurezza per utilizzare questo impianto sono descritte a
pagina 186, leggerle attentamente prima dell’uso dell’impianto.
4.2
Unità di allineamento con pannello di comando
Arresto di emergenza (1)
S Una pressione del pulsante attiva l’ARRESTO DI EMERGENZA
N.B.! Non ripristinare mai un arresto di emergenza prima di aver localizzato ed
eliminato la causa della funzione o del segnale anomalo.
Spia indicatrice
S
(bianca)
Si accende quando è inserita l’alimentazione.
(gialla)
Spia di allarme (allineamento automatico)
S
Si accende quando il tastatore guida si trova al di fuori del range di lavoro
(verticale).
Il funzionamento in automatico viene quindi disattivato.
(verde)
Spia indicatrice (allineamento)
S
Si accende durante la procedura di allineamento automatico.
hga1o1ia
-- 193 --
IT
Interruttore a 5 posizioni
Selezione delle opzioni di allineamento e ricerca del giunto:
S
Posizione di preimpostazione manuale
S
Posizione di allineamento verticale e orizzontale
S
Posizione di allineamento verticale e orizzontale con ricerca del giunto a destra
S
Posizione di allineamento verticale e orizzontale con ricerca del giunto a sinistra
S
Posizione di allineamento verticale
NOTA!
Se l’interruttore è in posizione di allineamento all’avviamento dell’attrezzatura,
l’attrezzatura non avvierà l’allineamento per motivi di sicurezza. Per avviare
l’allineamento deve essere selezionata brevemente un’altra posizione prima di
ritornare alla posizione richiesta.
Leva di comando
S
Comando manuale di sollevamento/abbassamento e movimento verso
destra/sinistra delle slitte motorizzate.
La leva di comando ha sempre la priorità.
In caso di accensione della spia di allarme,
verso il basso viene bloccato.
il movimento manuale
Pulsante con spia (alta velocità)
Selezione di alta o bassa velocità durante il posizionamento manuale con la leva di
comando.
S
Una pressione del pulsante attiva l’alta velocità.
Quando la funzione è attivata, si accende una spia nel pulsante.
S
Premere nuovamente il pulsante per ritornare alla bassa velocità.
Verificare che la spia si sia spenta prima di impartire altri comandi.
hga1o1ia
-- 194 --
IT
4.3
Unità di allineamento -- sezione posteriore
1
Collegamento, alimentazione 42 V
2
Interruttore
Accensione/spegnimento.
3
Interruttore
Per la commutazione della direzione di movimento del
motore della slitta orizzontale.
4
Presa per il collegamento del motore di scorrimento
verticale
5
Presa per il collegamento del motore di scorrimento
orizzontale
6
Fusibile di controllo, 10 A, ritardato
7
Presa con manicotto (8 pin ), per il collegamento del
tastatore guida.
8
Presa a 23 pin, per il collegamento del quadro di comando
portatile.
9
Prese per il collegamento degli interruttori di finecorsa
10
Prese supplementari
11
Contatti di servizio
hga1o1ia
-- 195 --
IT
4.4
Quadro di comando portatile
Arresto di emergenza (1)
S Una pressione del pulsante attiva l’ARRESTO DI EMERGENZA
N.B.! Non ripristinare mai un arresto di emergenza prima di aver localizzato ed
eliminato la causa della funzione o del segnale anomalo.
Spia indicatrice
S
(bianca)
Si accende quando è inserita l’alimentazione.
(gialla)
Spia di allarme (allineamento automatico)
S
Si accende quando il tastatore guida si trova al di fuori del range di lavoro
(verticale). Il funzionamento in automatico viene quindi disattivato.
(verde)
Spia indicatrice (allineamento)
S
Si accende durante la procedura di allineamento automatico.
hga1o1ia
-- 196 --
IT
Interruttore a 5 posizioni
Selezione delle opzioni di allineamento e ricerca del giunto:
S
Posizione di preimpostazione manuale
S
S
Posizione di allineamento verticale e orizzontale
Posizione di allineamento verticale e orizzontale con ricerca
S
del giunto a destra
Posizione di allineamento verticale e orizzontale con ricerca
del giunto a sinistra
S
Posizione di allineamento verticale
NOTA!
Se l’interruttore è in posizione di allineamento all’avviamento dell’attrezzatura,
l’attrezzatura non avvierà l’allineamento per motivi di sicurezza. Per avviare
l’allineamento deve essere selezionata brevemente un’altra posizione prima di
ritornare alla posizione richiesta.
Leva di comando
S
Comando manuale di sollevamento/abbassamento e movimento verso
destra/sinistra delle slitte motorizzate.
La leva di comando ha sempre la priorità.
In caso di accensione della spia di allarme,
viene bloccato.
il movimento manuale verso il basso
Pulsante con spia (alta velocità)
Selezione di alta o bassa velocità durante il posizionamento manuale con la leva di
comando.
S
S
Una pressione del pulsante attiva l’alta velocità.
Quando la funzione è attivata, si accende una spia nel pulsante.
Premere nuovamente il pulsante per ritornare alla bassa velocità.
Verificare che la spia si sia spenta prima di impartire altri comandi.
hga1o1ia
-- 197 --
IT
4.5
Allineamento
L’attrezzatura di allineamento può essere impostata per vari tipi di allineamento, ad
esempio con controllo del bordo o della scanalatura. L’impostazione può essere
effettuata sia sul quadro di comando che sul sensore.
4.5.1
Allineamento con controllo del bordo
Le seguenti funzioni possono essere impostate sul quadro di comando
oppure
a seconda se è richiesto il controllo a destra o sinistra. Le due viti di arresto sul sensore
devono essere serrate nel punto di arresto. Vedere seguente figura. Pertanto, i fusibili
sono caricati a molla lateralmente e il controllo del bordo è abilitato. L’allineamento con
controllo del giunto si utilizza per saldature a cordoni d’angolo e giunti simili, vedere
anche la tabella dei giunti a pagina 199.
Le viti di arresto vengono serrate nel punto di arresto.
4.5.2
Allineamento con controllo della scanalatura
Le seguenti funzioni possono essere impostate sul quadro di comando
oppure
a seconda se è richiesto il controllo sia verticale che laterale o soltanto verticale. Le viti
di arresto sul sensore devono essere serrate almeno di due giri oppure nel punto di
arresto, vedere seguente figura. In tal modo si sbloccano le molle per la ricerca laterale
dei tastatori abilitando il controllo della scanalatura. Se le viti di arresto non sono
serrate, sussiste il rischio che i tastatori inizino a ”risalire” le pareti nei giunti cavi a V e
U. Vedere anche pagina 199 per la selezione dell’impostazione.
Viti di arresto serrate di 2 giri
hga1o1ia
-- 198 --
IT
Esempi di vari tipi di giunti e applicazioni dei tastatori guida contro i bordi guida.
Tipo di giunto
Saldatura di testa a doppia flangia
Saldatura a I (A = barra guida)
Saldatura a V
Saldatura a 1/2 V
Saldatura a 1/2 V
Saldatura a U
Saldatura a doppia U
Saldatura a J
Saldatura a doppia J
hga1o1ia
-- 199 --
Impostazione,
quadro di
comando
IT
Saldatura a X
Saldatura a X asimmetrica
Saldatura a K
Saldatura a K
Saldatura a cordoni d’angolo
hga1o1ia
-- 200 --
IT
4.6
Posizionamento per la saldatura
1. Allineare l’attrezzatura di saldatura in posizione in relazione al giunto in modo
che il range di lavoro della slitta copra tutta l’altezza e la deviazione laterale del
giunto dal punto iniziale al punto finale di saldatura.
2. Impostare l’interruttore
nella posizione di allineamento richiesta.
3. Azionare il tastatore guida orizzontalmente con la leva di coman-
do,
finché il tastatore non si trova in una posizione iniziale appropriata,
vedere seguente figura.
Per l’allineamento solo verticale, il tastatore guida viene posizionato nel punto
iniziale di saldatura.
4. Abbassare la testa di saldatura con la leva di comando,
spegne
finché non si
la spia indicatrice.
A questo punto, l’attrezzatura ricerca la posizione ideale sia in verticale che in
orizzontale se è attivato l’allineamento orizzontale.
Posizione iniziale
appropriata
Posizione iniziale
appropriata
Posizione iniziale
appropriata
hga1o1ia
-- 201 --
IT
4.7
Posizionamento per l’inizio della saldatura (con allineamento
induttivo)
Il prodotto deve essere configurato appositamente per l’allineamento induttivo.
Rivolgersi al servizio di assistenza ESAB per la configurazione.
1. Allineare l’attrezzatura di saldatura in posizione in relazione al giunto in modo
che il range di lavoro della slitta copra tutta l’altezza e la deviazione laterale del
giunto dal punto iniziale al punto finale di saldatura.
2. Impostare l’interruttore in posizione di allineamento verticale
3. Abbassare il sensore con la leva di comando
.
, finché non si spegne
la spia indicatrice.
A questo punto, l’attrezzatura ricerca autonomamente la posizione ideale in
verticale.
N.B. Per il solo allineamento verticale, saltare i seguenti punti.
4. Impostare l’interruttore in posizione di allineamento verticale verso
destra
.
5. Posizionare il sensore con la leva di comando
posizione ideale, finché non si spegne
orizzontalmente alla
la spia indicatrice.
6. Impostare l’interruttore in posizione di allineamento verticale--orizzonta-
le
.
La spia indicatrice si spegne.
L’attrezzatura ricerca autonomamente la
posizione ideale sia in orizzontale che in verticale. Se la spia indicatrice non si
spegne, ripetere la procedura dal punto 1.
hga1o1ia
-- 202 --
IT
5
MANUTENZIONE
5.1
Generalità
NOTA!
Tutti gli impegni di garanzia assunti dal fornitore cessano di valere se il cliente
stesso, durante il periodo di garanzia, interviene nell’impianto per riparare eventuali
avarie.
S
Verificare quotidianamente che i tastatori guida non siano usurati o danneggiati.
S
Pulire regolarmente il sensore con aria compressa.
S
Seguire le istruzioni per i componenti interni.
S
Rivolgersi al servizio di assistenza ESAB per la regolazione del sistema.
5.2
Materiale di consumo
Tastatori di allineamento
Codice 146 586--001
hga1m1ia
-- 203 --
IT
6
ACCESSORI
Numero di
ordinazione:
Trasformatore intermedio per rete di alimentazione separata
190, 220, 380, 415, 440, 500 V 50 Hz
200, 230, 380, 415, 440, 500 V 60 Hz a secondario 42 V, 660 VA
Cavo 3 x 2,5
mm2,
collegamento trasformatore
0148636002
0262613404
Slitta motorizzata A6 con bussola a sfera e motore a magneti permanenti 42 V DC 0334333xxx
Slitta motorizzata A6 con guida lunga montata su cuscinetto scorrevole e motore
A6 VEC, 42 V -- 4000 giri/min., rapporto di trasmissione 74:1
0334426xxx
Cavo motore
Il cavo è disponibile in varie lunghezze, vedere le brochure di vendita delle slitte
motorizzate corrispondenti o rivolgersi all’ufficio vendite ESAB.
0460745xxx
Tastatore con sfera (L = 100 mm)
0416719001
Tastatore per angolo interno ed esterno
0418091880
Cavo per sensore con contatto a 90_ (2 m)
0417346887
Soffietti protettivi in gomma
0412013001
Consolle per quadro di comando (disponibile in varie versioni)
0433762xxx
Piastra di bilanciamento dei cavi
0460861880
hga1m1ia
-- 204 --
ESAB subsidiaries and representative offices
Europe
AUSTRIA
ESAB Ges.m.b.H
Vienna--Liesing
Tel: +43 1 888 25 11
Fax: +43 1 888 25 11 85
BELGIUM
S.A. ESAB N.V.
Brussels
Tel: +32 2 745 11 00
Fax: +32 2 745 11 28
THE CZECH REPUBLIC
ESAB VAMBERK s.r.o.
Vamberk
Tel: +420 2 819 40 885
Fax: +420 2 819 40 120
DENMARK
Aktieselskabet ESAB
Herlev
Tel: +45 36 30 01 11
Fax: +45 36 30 40 03
FINLAND
ESAB Oy
Helsinki
Tel: +358 9 547 761
Fax: +358 9 547 77 71
FRANCE
ESAB France S.A.
Cergy Pontoise
Tel: +33 1 30 75 55 00
Fax: +33 1 30 75 55 24
GERMANY
ESAB GmbH
Solingen
Tel: +49 212 298 0
Fax: +49 212 298 218
GREAT BRITAIN
ESAB Group (UK) Ltd
Waltham Cross
Tel: +44 1992 76 85 15
Fax: +44 1992 71 58 03
ESAB Automation Ltd
Andover
Tel: +44 1264 33 22 33
Fax: +44 1264 33 20 74
HUNGARY
ESAB Kft
Budapest
Tel: +36 1 20 44 182
Fax: +36 1 20 44 186
ITALY
ESAB Saldatura S.p.A.
Mesero (Mi)
Tel: +39 02 97 96 81
Fax: +39 02 97 28 91 81
THE NETHERLANDS
ESAB Nederland B.V.
Amersfoort
Tel: +31 33 422 35 55
Fax: +31 33 422 35 44
NORWAY
AS ESAB
Larvik
Tel: +47 33 12 10 00
Fax: +47 33 11 52 03
POLAND
ESAB Sp.zo.o.
Katowice
Tel: +48 32 351 11 00
Fax: +48 32 351 11 20
PORTUGAL
ESAB Lda
Lisbon
Tel: +351 8 310 960
Fax: +351 1 859 1277
SLOVAKIA
ESAB Slovakia s.r.o.
Bratislava
Tel: +421 7 44 88 24 26
Fax: +421 7 44 88 87 41
SPAIN
ESAB Ibérica S.A.
Alcalá de Henares (MADRID)
Tel: +34 91 878 3600
Fax: +34 91 802 3461
SWEDEN
ESAB Sverige AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 95 00
Fax: +46 31 50 92 22
ESAB international AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 90 00
Fax: +46 31 50 93 60
SWITZERLAND
ESAB AG
Dietikon
Tel: +41 1 741 25 25
Fax: +41 1 740 30 55
North and South America
ARGENTINA
CONARCO
Buenos Aires
Tel: +54 11 4 753 4039
Fax: +54 11 4 753 6313
Asia/Pacific
CHINA
Shanghai ESAB A/P
Shanghai
Tel: +86 21 2326 3000
Fax: +86 21 6566 6622
INDIA
ESAB India Ltd
Calcutta
Tel: +91 33 478 45 17
Fax: +91 33 468 18 80
INDONESIA
P.T. ESABindo Pratama
Jakarta
Tel: +62 21 460 0188
Fax: +62 21 461 2929
JAPAN
ESAB Japan
Tokyo
Tel: +81 45 670 7073
Fax: +81 45 670 7001
MALAYSIA
ESAB (Malaysia) Snd Bhd
USJ
Tel: +603 8023 7835
Fax: +603 8023 0225
SINGAPORE
ESAB Asia/Pacific Pte Ltd
Singapore
Tel: +65 6861 43 22
Fax: +65 6861 31 95
Representative offices
BULGARIA
ESAB Representative Office
Sofia
Tel/Fax: +359 2 974 42 88
EGYPT
ESAB Egypt
Dokki--Cairo
Tel: +20 2 390 96 69
Fax: +20 2 393 32 13
ROMANIA
ESAB Representative Office
Bucharest
Tel/Fax: +40 1 322 36 74
RUSSIA
LLC ESAB
Moscow
Tel: +7 095 543 9281
Fax: +7 095 543 9280
LLC ESAB
St Petersburg
Tel: +7 812 336 7080
Fax: +7 812 336 7060
Distributors
For addresses and phone
numbers to our distributors in
other countries, please visit our
home page
www.esab.com
SOUTH KOREA
ESAB SeAH Corporation
Kyungnam
Tel: +82 55 269 8170
Fax: +82 55 289 8864
UNITED ARAB EMIRATES
ESAB Middle East FZE
Dubai
Tel: +971 4 887 21 11
Fax: +971 4 887 22 63
BRAZIL
ESAB S.A.
Contagem--MG
Tel: +55 31 2191 4333
Fax: +55 31 2191 4440
CANADA
ESAB Group Canada Inc.
Missisauga, Ontario
Tel: +1 905 670 02 20
Fax: +1 905 670 48 79
MEXICO
ESAB Mexico S.A.
Monterrey
Tel: +52 8 350 5959
Fax: +52 8 350 7554
USA
ESAB Welding & Cutting Products
Florence, SC
Tel: +1 843 669 44 11
Fax: +1 843 664 57 48
ESAB AB
SE-- 695 81 LAXÅ
SWEDEN
Phone +46 584 81 000
www.esab.com
081016
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising