ESAB | ESABFeed Airmatic | Instruction manual | ESAB ESABFeed Airmatic Manuale utente

ESAB ESABFeed Airmatic Manuale utente
IT
ESABFeed Airmatic
Istruzioni per l’uso
0459 454 001 IT 041101
Valid for serial no. 338--xxx--xxxx
1 DIRETTIVA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2 SICUREZZA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3 INTRODUZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3
3
4
3.1 Apparecchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5
4 DATI TECNICI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5 INSTALLAZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5
6
5.1 Istruzioni per il sollevamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
6
6 FUNZIONAMENTO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
7
6.1
6.2
6.3
6.4
6.5
6.6
Collegamenti e dispositivi di controllo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Flessibile di saldatura di collegamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Collegamento dell’aria compressa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pressione di trascinamento del filo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Sostituzione e inserimento del filo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Sostituzione del rullo di trascinamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8
8
8
9
9
9
7 MANUTENZIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
7.1 Controllo e pulizia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
10
8 ORDINAZIONE DEI PEZZI DI RICAMBIO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
SCHEMA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
NO. DI CODICE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
PARTI DI USURA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
ACCESSORI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
11
12
13
14
15
Ci riserviamo il diritto di variare le specifiche senza preavviso.
TOCi
-- 2 --
IT
1
DIRETTIVA
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA
ESAB Welding Equipment AB, S--695 81 Laxå, Svezia, dichiara sotto la propria responsabilità che
l’alimentatore di elettrodo ESABFeed Airmatic con numero di serie a partire da 338 è conforme alla
norma EN 60974--5 come previsto dalla direttiva (73/23/CEE) e successive integrazioni (93/68/CEE)
ed alla norma EN 50199 come previsto dalla direttiva (89/336/CEE) e successive integrazioni
(93/68/CEE).
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Laxå 2003--10--02
Henry Selenius
Vice President
ESAB Welding Equipment AB
695 81 LAXÅ
SWEDEN
2
Tel: + 46 584 81000
Fax: + 46 584 411924
SICUREZZA
L’utilizzatore di un impianto per saldatura ESAB è responsabile delle misure di sicurezza per il personale che opera con il sistema o nelle vicinanze dello stesso. Le misure di sicurezza devono soddisfare le norme previste per questo tipo di impianto per saldatura. Queste indicazioni sono da considerarsi un complemento alle norme di sicurezza vigenti sul posto di lavoro.
Il sistema di saldatura automatica deve essere manovrato secondo quanto indicato nelle istruzioni
e solo da personale adeguatamente addestrato. Una manovra erronea, causata da un intervento
sbagliato, oppure l’attivazione di una sequenza di funzioni non desiderata, può provocare anomalie
che possono causare danni all’operatore o all’impianto.
1.
Tutto il personale che opera con saldatrici automatiche deve conoscere:
S l’uso e il funzionamento dell’apparecchiatura
S la posizione dell’arresto di emergenza
S il suo funzionamento
S le vigenti disposizioni di sicurezza
S l’attività di saldatura
2.
L’operatore deve accertarsi:
S che nessun estraneo si trovi all’interno dell’area di lavoro dell’impianto per saldatura prima
che questo venga messo in funzione
S che nessuno si trovi esposto al momento di far scoccare l’arco luminoso
3.
La stazione di lavoro deve essere:
S adeguata alla funzione
S senza correnti d’aria
4.
Abbigliamento protettivo
S Usare sempre l’abbigliamento di sicurezza previsto, per es. occhiali di protezione, abiti non
infiammabili, guanti protettivi.
S Non usare abiti troppo ampi o accessori quali cinture, bracciali o anelli che possano impigliarsi o provocare ustioni.
5.
Alltro
S Controllare che i previsti cavi di ritorno siano correttamente collegati.
S Ogni intervento sui componenti elettrici deve essere effettuato solo da personale specializzato.
S Le attrezzature antincendio devono essere facilmente accessibili in luogo adeguatamente
segnalato.
S Non eseguire mai lubrificazioni e interventi di manutenzione sull’impianto per saldatura
quando è in esercizio.
bm37d1ia
-- 3 --
IT
ATTENZIONE
I LAVORI EFFETTUATI CON LA SALDATURA AD ARCO E LA FIAMMA OSSIDRICA SONO PERICOLOSI. PROCEDERE CON CAUTELA. SEGUIRE LE DISPOSIZIONI DI SICUREZZA BASATE SUI
CONSIGLI DEL FABBRICANTE.
CHOCK ELETTRICO -- Può essere mortale
S
Installare e mettere a terra l’elettrosaldatrice secondo le norme.
S
Non toccare particolari sotto carico o gli elettrodi a mani nude o con attrezzatura di protezione
bagnata.
S
Isolarsi dalla terra e dal pezzo in lavorazione.
S
Assicurarsi che la posizione di lavoro assunta sia sicura.
FUMO E GAS -- Possono essere dannosi
S
Tenere il volto lontano dai fumi di saldatura.
S
Ventilare l’ambiente e allontanare i fumi dall’ambiente di lavoro.
IL RAGGIO LUMINOSO -- Puo causare ustioni e danni agli occhi
S
Proteggere gli occhi e il corpo. Usare un elmo protettivo per saldatura adeguato e abiti di protezione.
S
Proteggere l’ambiente circostante con paraventi o schermature adeguate.
PERICOLO D’INCENDIO
S
Le scintille della saldatrice possono causare incendi. Allontanare tutti gli oggetti infiammabili dal
luogo di saldatura.
RUMORE -- Un rumore eccessivo può comportare lesioni dell’udito
S
Proteggere l’udito. Utilizzare cuffie acustiche oppure altre protezioni specifiche.
S
Informare colleghi e visitatori di questo rischio.
IN CASO DI GUASTO -- Contattare il personale specializzato.
LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL’INSTALLAZIONE E DELL’USO.
PROTEGGETE VOI STESSI E GLI ALTRI!
ESAB è in grado di fornire tutte le protezioni e gli accessori necessari per la
saldatura.
ATTENZIONE!
Leggere attentamente le istruzioni prima dell’installazione e
dell’uso.
Questo prodotto può essere utilizzato esclusivamente per saldatura ad arco.
3
INTRODUZIONE
Il gruppo trainafilo ESABFeed Airmatic con pannello di controllo M10 è adatto per
eseguire la saldatura MIG/MAG mediante collegamento a generatori a gradini e a
tiristore.
Il gruppo trainafilo è un componente del sistema “push--pull” di ESAB. Il gruppo
trainafilo spinge il filo attraverso il flessibile di saldatura fino alla pistola saldatrice,
dopodiché il motore pneumatico del pistone della pistola porta il filo alla punta di
contatto. In questo modo l’alimentazione del filo è regolare e senza interferenze, il
che è vantaggioso per la saldatura di materiale ausiliario morbido, come l’alluminio e
quando si hanno fili sottili.
bm37d1ia
-- 4 --
IT
Il filo di saldatura è isolato dall’involucro esterno del gruppo trainafilo.
Può essere utilizzato unitamente al filo su MarathonPact di ESAB oppure con
bobina di filo (standard Ø 300 mm, accessorio Ø 440 mm).
Il gruppo trainafilo può essere utilizzato in vari modi: installato sul generatore,
sospeso al di sopra della postazione di lavoro, montato su braccio di supporto o su
altro supporto a pavimento con o senza ruote.
Per ulteriori dettagli sugli accessori ESAB del prodotto, consultare la pagina
15.
3.1
Apparecchio
ESABFeed Airmatic viene fornito unitamente a una chiave a brugola, una fascetta di
serraggio, 5 ugelli di entrata per la pistola e un manuale di istruzioni.
4
DATI TECNICI
ESABFeed Airmatic
Alimentazione elettrica
42 V 50 --60 Hz
Potenza richiesta
85 VA
Corrente motore Imax
2A
Velocità di trascinamento del filo
Max 15 m/min (impostata sulla pisola saldatrice)
Collegamento della pistola
ESAB
Diametro max. della bobina del filo
300 mm (*440 mm)
Dimensioni del filo
0,6 --1,6 mm
Ugello d’entrata
Diametro del foro Ø 2,7 mm
Ugello d’uscita
Diametro del foro Ø 1,5 mm **
Peso
15 kg
Dimensioni (l x p x h)
690 x 275 x 420 mm
Gas di protezione
Tutti i tipi sono adatti per eseguire la saldatura MIG/MAG
pressione max
5 bar
Pressione aria
Min 5 bar
Massimo carico ammesso con
tempo caldo di saldatura 60%
400 A
Classe di protezione
IP23
con bobina di filo *440 mm
IP2X
* Accessori, vedere pagina 15.
** Nel filo a 1,6 mm l’ugello di uscita viene rimosso.
Fattore di intermittenza
Il fattore d’intermittenza è una percentuale calcolata su un intervallo di 10 minuti, durante il quale è
possibile saldare con un carico specifico.
Classe di protezione
Il codice IP corrisponde alla classe di protezione, cioè il grado di protezione contro l’infiltrazione di
particelle metalliche e acqua. Un impianto contrassegnato IP 23 è designato sia per uso interno che
per uso esterno.
Gli apparecchi contrassegnati con IP 2X sono destinati all’uso al coperto.
bm37d1ia
-- 5 --
IT
5
INSTALLAZIONE
La connessione a rete deve essere eseguita da personale adeguatamente addestrato.
ATTENZIONE!
Questo prodotto può essere utilizzato esclusivamente per scopi industriali. In ambienti domestici
questo prodotto può provocare interferenze radio. É responsabilità dell’utente adottare precauzioni
adeguate.
ATTENZIONE!
Quando la saldatura viene effettuata in un ambiente particolarmente pericoloso dal punto di vista
elettrico, utilizzare solo generatori adeguati a tale ambiente. Tali generatori possono essere
identificati mediante il simbolo
.
5.1
Istruzioni per il sollevamento
Per il numero di ordinazione dell’occhiello di sollevamento vedere a pagina 15.
Nota! Se viene utilizzato un altro dispositivo di montaggio, è necessario isolare tale
dispositivo dal gruppo trainafilo.
bm37d1ia
-- 6 --
IT
6
FUNZIONAMENTO
Le norme generali di sicurezza per utilizzare questo impianto sono descritte a
pagina 3, leggerle attentamente prima dell’uso dell’impianto.
ATTENZIONE!
Assicurarsi che i pannelli laterali siano chiusi durante il funzionamento.
ATTENZIONE!
Per evitare che la bobina esca dal mozzo. Bloccare la bobina con il
volantino rosso, secondo il cartello (vedi figura a destra) posizionato
accanto al mozzo del freno.
ATTENZIONE!
Attenzione alle parti girevoli. Rischio di schiacciamento.
ATTENZIONE - RISCHIO DI RIBALTAMENTO!
Rischio di ribaltamento in caso di collegamento di un dispositivo di scarico
all’alimentatore dell’elettrodo. Imbracare il trasformatore, specialmente se il suolo è
irregolare oppure in pendenza.
Durante gli spostamenti dell’apparecchio utilizzare l’apposita maniglia.
ATTENZIONE! Non puntare mai la pistola contro qualcuno.
bm37d1ia
-- 7 --
IT
6.1
Collegamenti e dispositivi di controllo
1
Display
6
Collegamento per la corrente di saldatura fornita
dal generatore (OKC)
2
Manopola per la regolazione della
tensione
7
Collegamento per il cavo di comando proveniente dal generatore
3
Interruttore per comando a distanza
(OFF / ON)
8
Collegamento per aria compressa
4
Collegamento per telecomando
9
Attacco del gas protettivo
5
Attacco per la pistola saldatrice
Nota! Il display (strumento digitale) è un accessorio, vedere pagina 15.
6.2
Flessibile di saldatura di collegamento
S
Selezionare un ugello d’entrata delle
dimensioni corrette per il filo.
S
Spingere l’ugello d’entrata (a) nel flessibile di
saldatura.
S
Aprire il pannello laterale. Svitare la vite a
brugola (c) sulla piastra di collegamento.
S
Collegare il flessibile di saldatura (b) al gruppo
trainafilo e serrare la vite a brugola (c) sulla
piastra di collegamento.
S
Rimuovere il coperchio in plastica
dall’alloggimaneto della pistola. Svitare la vite
di fissaggio (d) e spingere l’estremità anteriore
del flessibile all’interno della pistola. Serrare la
vite di fissaggio (d) e reinstallare il coperchio in
plastica.
6.3
Collegamento dell’aria compressa
Collegare l’aria compressa, ad almeno 5 bar. L’aria viene convogliata a un
regolatore con filtro preimpostato a 5 bar Il regolatore si spurga da solo quando l’aria
compressa viene spenta.
bm37d1ia
-- 8 --
IT
6.4
Pressione di trascinamento del filo
Il gruppo trainafilo è dotato di un rullo di trascinamento (5) abbinato ad un rullo di
pressione (2). Il rullo di pressione è posizionato su un cilindro supportato da
cuscinetti. La pressione sul filo può essere modificata con la molla del rullo di
pressione (3) regolabile su diversi valori.
6.5
Sostituzione e inserimento del filo
La guida del filo è in plastica ed è sensibile agli oggetti appuntiti. Limare eventuali
bavature o estremità appuntite evitando che entrino in contatto con la punta del filo
prima di inserire un filo di saldatura nuovo nella guida del filo.
S
Aprire il pannello laterale.
S
Scollegare la molla del rullo di pressione (3).
S
Riavvolgere il filo restante dalla guida del filo.
Rimuovere la bobina.
S
Installare la bobina nuova.
S
Svolgere e tendere 5--10 cm di filo e limare
eventuali bavature dalla punta del filo.
S
Controllare che le dimensioni dei seguenti
componenti siano corrette: rullo di
trascinamento (5), ugello di uscita (1), ugello
d’entrata (4), ugello d’entrata della pistola
saldatrice e punta di contatto.
S
Inserire il filo nel gruppo trainafilo. Accertarsi
che il filo si inserisca correttamente nella
scanalatura del rullo di trascinamento e nell’ugello di uscita. (Quando si salda
con filo di saldatura da 1,6 mm, l’ugello d’uscita deve essere rimosso.) Inserire il
filo per 10 cm circa all’interno del flessibile di saldatura.
S
Fissare la molla del rullo di pressione (3).
S
Avviare il generatore, premere il grilletto della pistola e far sì che il filo venga
trascinato in avanti attraverso il flessibile di saldatura e quindi fuori fino alla
punta di contatto.
6.6
Sostituzione del rullo di trascinamento
S
Aprire il pannello laterale.
S
Scollegare la molla del rullo di pressione (3).
Scollegare il rullo di trascinamento (5) ruotandolo in modo da posizionare il
piedino del tubo in senso orizzontale, premere il piedino ed estrarre il rullo.
Durante l’installazione, eseguire nell’ordine inverso i passi descritti sopra.
S
bm37d1ia
-- 9 --
IT
7
MANUTENZIONE
Per garantire un funzionamento corretto e sicuro, eseguire sempre una
manutenzione regolare.
Nota!
Tutte le garanzie del fornitore sono da considerarsi nulle nel caso in cui l’acquirente
tenti di intervenire sul prodotto durante il periodo di garanzia al fine di correggere
eventuali difetti.
7.1
Controllo e pulizia
Gruppo trainafilo
Controllare con regolarità che il gruppo trainafilo non sia ostruito da residui di
sporcizia.
S
Per un funzionamento senza problemi del gruppo trainafilo, eseguire a intervalli
regolari la pulizia e la sostituzione dei componenti usurati del meccanismo di
avanzamento. Si noti che se si imposta un valore eccessivo di pre--tensionamento si può dare origine a un’usura eccessiva dei rulli di pressione, dei rulli di
trascinamento e della guida del filo.
Pulizia dell’ugello d’entrata e dell’ugello d’uscita
S
Svitare la vite nel blocco di connessione con una chiave a brugola.
Rimuovere il flessibile di saldatura.
S
Svitare le due viti superiori che fissano gli ugelli d’entrata e d’uscita e
rimuoverli.
S
Installare seguendo l’ordine inverso.
Regolatore con filtro
Controllare regolarmente che il regolatore spurghi
correttamente. Se l’aria compressa che va alla pistola contiene
acqua, possono verificarsi malfunzionamenti.
S
Quando l’aria compressa è accesa, è possibile che nel
contenitore (1) vi sia dell’acqua.
S
Quando l’aria compressa è spenta, la valvola (2) sul fondo
del contenitore si apre e l’acqua fuoriesce.
bm37d1ia
-- 10 --
IT
Il mozzo del freno
Il mozzo viene regolato al momento della
consegna da parte del fabbricante; se è
necessario regolarlo nuovamente, procedere
come segue. Regolare il mozzo del freno in modo
che il filo risulti leggermente lento quando si
arresta il trascinamento.
S
Regolazione della coppia frenante:
S
Ruotare la maniglia rossa in posizione di blocco.
S
Inserire un cacciavite nelle molle del mozzo.
Ruotare le molle in senso orario per ridurre la coppia frenante.
Ruotare le molle in senso antiorario per aumentare la coppia frenante.
NB: Regolare entrambe le molle ruotandole dello stesso valore.
Pistola saldatrice
S
Per un funzionamento senza problemi della pistola saldatrice, eseguire a
intervalli regolari la pulizia e la sostituzione dei componenti usurati del
meccanismo di avanzamento. Pulire con regolarità la guida del filo con aria
compressa e pulire la punta di contatto.
8
ORDINAZIONE DEI PEZZI DI RICAMBIO
Le riparazioni e gli interventi a livello elettrico devono essere effettuati solamente da
tecnici autorizzati dalla ESAB.
Utilizzare solo pezzi di ricambio originali ESAB.
ESABFeed Airmatic sono disignate e collaudate secondo le norme internazionali ed
europee IEC/ EN 60974--5 ed EN 50199. Dopo l’effettuata assistenza oppure riparazione
è di responsabilità dell’agenzia di servizio di accertarsi che il prodotto non si differenzi
dalle summenzionate vigenti norme.
Per ordinare i pezzi di ricambio, rivolgersi al più vicino rivenditore ESAB; vedere l’ultima pagina di questo documento.
bm37d1ia
-- 11 --
Schema
bm37e11a
-- 12 --
Edition 041101
ESABFeed Airmatic
No. di codice
Ordering no.
Denomination
Type
0459 116 680 Wire feed unit
ESABFeed Airmatic
0459 454 990 Spare parts list
ESABFeed Airmatic
bm37o11a
-- 13 --
Edition 041101
ESABFeed Airmatic
Parti di usura
1.
Item
Ordering no.
Denomination
1
0156 602 001
Inlet nozzle
2
0458 748 001
Insulating bushing
3
0458 748 002
Insulating washer
Note
Ø 2 mm plastic for 0.6--1.6 mm, Fe, Ss, Al & Cored
4
Nut
M10
5
Roll pin
Ø 2x16 mm
6
0258 005 101
Outlet nozzle
Ø 1.5 mm
7
0332 419 001
Inlet nozzle
Ø 2.0 mm
8
0458 229 001
0458 229 002
Feed roller
Feed roller (S)
For Ø 0.6 -- 1.0 mm wire
For Ø 1.0 -- 1.6 mm wire
S= Standard
bm37w11a
-- 14 --
Edition 041101
ESABFeed Airmatic
Accessori
bm37a11a
1
Bobbin cover, plastic Ø 300mm . . . . . . . . . . . 0458 674 880
1
Bobbin cover, metal Ø 300mm . . . . . . . . . . . . . 0459 431 880
1
2
Bobbin holder . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 704 880
Adapter for 5 kg bobbin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0455 410 001
1
Adapter for 440 mm bobbin . . . . . . . . . . . . . . . . 0459 233 880
1
2
Lifting eye . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 706 880
Quick connector MarathonPact . . . . . . . . . . . F102 440 880
1
2
3
Turning piece . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 703 880
Guide pin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0156 654 883
Quick connector MarathonPact . . . . . . . . . . . F102 440 880
-- 15 --
Edition 041101
ESABFeed Airmatic
1
Wheel kit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 707 880
1
Strain relief for welding gun . . . . . . . . . . . . . . 0457 341 881
Strain relief bracket for connection set . . . . 0459 234 880
Digital Volt / Ampere meter
for ESABMig 400t and ESABMig 500t . . . . . . . . 0455 173 882
Remote control unit M1 . . . . . . . . . . . . . . . . . .
MIG/MAG:wire feed speed and voltage
0459 491 895
Remote cable 23 pole -- 8 pole
5 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0459 553 880
Extension cable for remote control 23 pole
8 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0467 197 880
16 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0467 197 881
bm37a11a
-- 16 --
Edition 041101
ESABFeed Airmatic
Connection set for 400 A power sources
Connection set 1.7 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connection set 5 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connection set 10 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connection set 15 m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
0469 836 900
0469 836 901
0469 836 902
0469 836 903
Welding gun PKB 250 and PKB 400
PKB 250 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
PKB 400 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Welding hose for PKB 250, 5 m . . . . . . . . . . . . .
Welding hose for PKB 250, 10 m . . . . . . . . . . . .
Welding hose for PKB 250, 16 m . . . . . . . . . . . .
Welding hose for PKB 400, 5 m . . . . . . . . . . . . .
Welding hose for PKB 400, 10 m . . . . . . . . . . . .
Welding hose for PKB 400, 16 m . . . . . . . . . . . .
Curved swanneck for PKB 250 Ø 9 mm, 60˚ . .
Straight swanneck for PKB 250 Ø 8 mm . . . . . .
Curved swanneck for PKB 250 Ø 8 mm, 45˚ . .
Straight swanneck for PKB 250 Ø 9 mm . . . . . .
Curved swanneck for PKB 250 Ø 9 mm, 45˚ . .
Curved swanneck for PKB 400 Ø 9 mm, 60˚ . .
Straight swanneck for PKB 400 Ø 8 mm . . . . . .
Curved swanneck for PKB 400 Ø 8 mm, 45˚ . .
0152 700 881
0152 470 881
0468 790 880
0468 790 881
0468 790 882
0468 790 883
0468 790 884
0468 790 885
0469 320 880
0368 002 880
0367 581 880
0368 002 883
0367 581 881
0469 321 880
0368 002 881
0367 582 880
Counter balance device
(includes mast and counter balance)
for 300 mm bobbin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 705 880
for 440 mm bobbin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 705 882
bm37a11a
-- 17 --
Edition 041101
ESABFeed Airmatic
Feeder stand . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0458 522 880
bm37a11a
-- 18 --
Edition 041101
p
-- 19 --
ESAB subsidiaries and representative offices
Europe
AUSTRIA
ESAB Ges.m.b.H
Vienna--Liesing
Tel: +43 1 888 25 11
Fax: +43 1 888 25 11 85
BELGIUM
S.A. ESAB N.V.
Brussels
Tel: +32 2 745 11 00
Fax: +32 2 726 80 05
THE CZECH REPUBLIC
ESAB VAMBERK s.r.o.
Prague
Tel: +420 2 819 40 885
Fax: +420 2 819 40 120
DENMARK
Aktieselskabet ESAB
Copenhagen--Valby
Tel: +45 36 30 01 11
Fax: +45 36 30 40 03
FINLAND
ESAB Oy
Helsinki
Tel: +358 9 547 761
Fax: +358 9 547 77 71
FRANCE
ESAB France S.A.
Cergy Pontoise
Tel: +33 1 30 75 55 00
Fax: +33 1 30 75 55 24
GERMANY
ESAB GmbH
Solingen
Tel: +49 212 298 0
Fax: +49 212 298 204
GREAT BRITAIN
ESAB Group (UK) Ltd
Waltham Cross
Tel: +44 1992 76 85 15
Fax: +44 1992 71 58 03
ESAB Automation Ltd
Andover
Tel: +44 1264 33 22 33
Fax: +44 1264 33 20 74
HUNGARY
ESAB Kft
Budapest
Tel: +36 1 20 44 182
Fax: +36 1 20 44 186
ITALY
ESAB Saldatura S.p.A.
Mesero (Mi)
Tel: +39 02 97 96 81
Fax: +39 02 97 28 91 81
THE NETHERLANDS
ESAB Nederland B.V.
Utrecht
Tel: +31 30 248 59 22
Fax: +31 30 248 52 60
NORWAY
AS ESAB
Larvik
Tel: +47 33 12 10 00
Fax: +47 33 11 52 03
POLAND
ESAB Sp.z.o.o
Warszaw
Tel: +48 22 813 99 63
Fax: +48 22 813 98 81
PORTUGAL
ESAB Lda
Lisbon
Tel: +351 1 837 1527
Fax: +351 1 859 1277
SLOVAKIA
ESAB Slovakia s.r.o.
Bratislava
Tel: +421 7 44 88 24 26
Fax: +421 7 44 88 87 41
SPAIN
ESAB Ibérica S.A.
Alcobendas (Madrid)
Tel: +34 91 623 11 00
Fax: +34 91 661 51 83
SWEDEN
ESAB Sverige AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 95 00
Fax: +46 31 50 92 22
ESAB International AB
Gothenburg
Tel: +46 31 50 90 00
Fax: +46 31 50 93 60
SWITZERLAND
ESAB AG
Dietikon
Tel: +41 1 741 25 25
Fax: +41 1 740 30 55
North and South America
Asia/Pacific
CHINA
Shanghai ESAB A/P
Shanghai
Tel: +86 21 6539 7124
Fax: +86 21 6543 6622
INDIA
ESAB India Ltd
Calcutta
Tel: +91 33 478 45 17
Fax: +91 33 468 18 80
INDONESIA
P.T. Esabindo Pratama
Jakarta
Tel: +62 21 460 01 88
Fax: +62 21 461 29 29
MALAYSIA
ESAB (Malaysia) Snd Bhd
Selangor
Tel: +60 3 703 36 15
Fax: +60 3 703 35 52
SINGAPORE
ESAB Singapore Pte Ltd
Singapore
Tel: +65 861 43 22
Fax: +65 861 31 95
ESAB Asia/Pacific Pte Ltd
Singapore
Tel: +65 861 74 42
Fax: +65 863 08 39
Representative offices
BULGARIA
ESAB Representative Office
Sofia
Tel/Fax: +359 2 974 42 88
EGYPT
ESAB Egypt
Dokki--Cairo
Tel: +20 2 390 96 69
Fax: +20 2 393 32 13
ROMANIA
ESAB Representative Office
Bucharest
Tel/Fax: +40 1 322 36 74
RUSSIA-- CIS
ESAB Representative Office
Moscow
Tel: +7 095 937 98 20
Fax: +7 095 937 95 80
ESAB Representative Office
St Petersburg
Tel: +7 812 325 43 62
Fax: +7 812 325 66 85
Distributors
For addresses and phone
numbers to our distributors in
other countries, please visit our
home page
www.esab.com
SOUTH KOREA
ESAB SeAH Corporation
Kyung--Nam
Tel: +82 551 289 81 11
Fax: +82 551 289 88 63
UNITED ARAB EMIRATES
ESAB Middle East
Dubai
Tel: +971 4 338 88 29
Fax: +971 4 338 87 29
ARGENTINA
CONARCO
Buenos Aires
Tel: +54 11 4 753 4039
Fax: +54 11 4 753 6313
BRAZIL
ESAB S.A.
Contagem--MG
Tel: +55 31 3369 4333
Fax: +55 31 3369 4440
CANADA
ESAB Group Canada Inc.
Missisauga, Ontario
Tel: +1 905 670 02 20
Fax: +1 905 670 48 79
MEXICO
ESAB Mexico S.A.
Monterrey
Tel: +52 8 350 5959
Fax: +52 8 350 7554
USA
ESAB Welding & Cutting Products
Florence, SC
Tel: +1 843 669 44 11
Fax: +1 843 664 44 58
ESAB AB
SE-- 695 81 LAXÅ
SWEDEN
Phone +46 584 81 000
www.esab.com
031021
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising