Shure | Wireless-Workbench | Quick Start Guide | Shure Wireless-Workbench 6 Guida Rapida

Shure Wireless-Workbench 6 Guida Rapida
WWB
Wireless Workbench 6
The quick setup guide for Shure Wireless Workbench software.
Version: 4 (2019-K)
Shure Incorporated
Table of Contents
WWBWireless Workbench 6
3
Software Shure Wireless Workbench
3
Punto 1: Scaricare Wireless Workbench
4
Guida e risorse di Wireless Workbench
4
Punto 2: Connessione di rete
4
Opzione di indirizzamento IP automatico
4
Opzione di indirizzamento IP manuale
5
Punto 3: Configurazione del firewall
Mac
5
Windows
5
Punto 4: Selezione di un’interfaccia di rete
5
Verifica della connessione
7
Risoluzione dei problemi di rete
7
Punto 5: Gestione delle frequenze in Coordination
Workspace
8
Punto 6: Impostazione della frequenza dei dispositivi
portatili utilizzando la sincronizzazione a infrarossi
8
Punto 7: Controllo e monitoraggio del sistema
9
5
2/10
Shure Incorporated
WWB
Wireless Workbench 6
Software Shure Wireless Workbench
®
Wireless Workbench (WWB) è un software gratuito per la gestione, il coordinamento e il monitoraggio dei dispositivi che aiuta
i coordinatori RF e i professionisti audio di tour, trasmissioni, teatri e luoghi di culto a gestire tutto, dalla pianificazione prima
dell’evento al coordinamento delle frequenze, il monitoraggio dei canali durante l’esecuzione live e l’analisi post-performance.
Unendo dispositivi Shure e dispositivi di terze parti, collegabili in rete e non collegabili in rete, e i dati RF, questo software consente di gestire e coordinare rapidamente gli apparecchi wireless, per permettervi di concentrarvi sul missaggio. Workbench
facilita la configurazione, il funzionamento e il monitoraggio dei sistemi wireless, ed è compatibile con i seguenti sistemi in rete
Shure:
•
•
•
•
•
•
®
Radiomicrofono digitale QLX-D
®
Radiomicrofono digitale ULX-D
®
Rete di gestione wireless Axient
®
Sistema di monitoraggio personale PSM 1000
®
Radiosistema UHF-R
Sistema wireless digitale Axient
3/10
Shure Incorporated
Punto 1: Scaricare Wireless Workbench
Per scaricare Workbench, visitate la pagina di Wireless Workbench. Avviate l’installer e seguite le istruzioni per completare
l’installazione.
Nota: per installare Wireless Workbench, è necessario avere effettuato l’accesso al computer come amministratore.
Guida e risorse di Wireless Workbench
All’interno di Wireless Workbench, premete F1 o andate a Help > Wireless Workbench Help System per trovare la guida.
La stessa guida è disponibile online nella pagina della guida di Wireless Workbench.
Altre risorse online:
• Note sulla versione di Workbench
• Tutorial video Workbench
• Risposte alle domande frequenti
Punto 2: Connessione di rete
Wireless Workbench comunica con i componenti collegati attraverso una rete Ethernet. Per comunicare con gli altri dispositivi
della rete, ogni componente sulla rete deve disporre di un indirizzo IP valido e assegnato. Gli indirizzi IP possono essere assegnati automaticamente da un computer, switch o router in uso che utilizzi l’indirizzamento DHCP.
Opzione di indirizzamento IP automatico
Per potere utilizzare l’indirizzamento DHCP, i componenti Shure sono dotati di una modalità IP per una configurazione facile e
veloce. Se è necessario assegnare indirizzi IP specifici, la modalità IP può essere impostata su manuale.
1. Collegate il computer e i componenti utilizzando un cavo Ethernet CAT5 o di qualità superiore. Per i sistemi con più dispositivi, si consiglia di aggiungere un router o uno switch, come mostrato nel diagramma. Non usate cavi incrociati per
i collegamenti.
2. Accendete il computer e tutti i componenti connessi alla rete.
3. Per ogni componente, accedete al menu di rete e impostate la modalità indirizzo IP Automatic per abilitare
l’indirizzamento IP automatico.
4/10
Shure Incorporated
Opzione di indirizzamento IP manuale
L’opzione di indirizzamento manuale è disponibile come alternativa all’indirizzamento IP automatico se si desiderano assegnare indirizzi IP specifici ai componenti.
1. Collegate il computer e i componenti utilizzando un cavo Ethernet CAT5 o di qualità superiore. Per i sistemi con più
componenti, si consiglia di aggiungere un router o uno switch, come mostrato nel diagramma, invece di utilizzare un
collegamento in cascata.
2. Accendete il computer e tutti i componenti connessi alla rete.
3. Per ogni componente, accedete al menu di rete e impostate la modalità indirizzo IP Manual.
4. Assegnate indirizzi IP univoci a ogni componente. Assegnate maschere di sottorete identiche a tutti i componenti.
Punto 3: Configurazione del firewall
Se il vostro computer è protetto tramite firewall, dovete concedere l’accesso a Wireless Workbench. Accedete al computer come amministratore per ottenere l’accesso completo alle impostazioni del firewall oppure contattate l’amministratore del sistema
per ricevere assistenza.
Per i firewall di terze parti, consultate le istruzioni del produttore per poter avere accesso a ciascuna istanza di un’applicazione
(possono esservi più istanze).
Nota: se ricevete un pop-up di avviso che blocca Wireless Workbench, inserite la spunta nelle caselle per consentire l’accesso a tutte le reti (reti di dominio,
reti private e reti pubbliche).
Mac
1. In System Preferences, accedete alle impostazioni del firewall.
2. Se il firewall è attivo, aprite Firewall Options per visualizzare le applicazioni che richiedono l’accesso alla rete.
3. Per ciascuna delle applicazioni indicate di seguito, selezionate Automatically allow built-in software to receive incoming
connections e Automatically allow downloaded signed software to receive incoming connections:
◦ snetDameon
◦ Wireless Workbench 6.app
Windows
1. Aprite Windows Firewall sul computer.
2. Inserite un segno di spunta accanto ad ogni istanza (potrebbe esserci più di un’istanza) delle seguenti applicazioni per
consentire il loro accesso alle reti di dominio, reti private e reti pubbliche:
◦ snetDameon
◦ wireless workbench 6
Per ulteriore assistenza sulla configurazione del firewall, consultate il sito web dell’assistenza Microsoft.
Punto 4: Selezione di un’interfaccia di rete
Alla prima apertura di Wireless Workbench, verrà richiesto di selezionare un’interfaccia di rete per comunicare con i componenti in rete.
1. Aprite Wireless Workbench.
5/10
Shure Incorporated
Suggerimento: se non viene visualizzata la richiesta, fate clic sullo stato della rete nell’angolo in basso a destra dello
schermo per aggiornare le preferenze di rete.
2. Per scegliere l’interfaccia corretta, aprite il menu IP su un componente in rete e annotate l’indirizzo IP assegnato. Le
istruzioni per l’accesso al menu di rete, specifiche per ogni modello, sono disponibili nella guida completa di Wireless
Workbench.
In questo esempio, l’indirizzo IP del componente è: 192.168.1.10
3. Confrontate l’indirizzo IP assegnato al componente con gli indirizzi IP disponibili elencati nella finestra Network Selection. Scegliete la rete che corrisponde all’ordine dei numeri e al formato dell’indirizzo IP del componente (192.168.1 in
questo esempio). Selezionate Save per terminare.
Nota: gli ultimi numeri non avranno esatta corrispondenza.
6/10
Shure Incorporated
Verifica della connessione
Una volta selezionata un’interfaccia di rete, confermate la connettività verificando la presenza dell’icona di rete (
splay o sul pannello anteriore di ciascun componente.
) sul di-
I componenti connessi alla rete appariranno automaticamente nella scheda Inventory. Aprite la scheda Inventory ed eseguite i
seguenti controlli per verificare la connettività:
① Visualizzate l’ID del dispositivo, il nome del canale e altri parametri.
② Fate clic sull’icona di un componente per fare lampeggiare il pannello anteriore del dispositivo per consentire
l’identificazione a distanza.
③ L’indicatore Device Online deve essere verde e il numero di dispositivi elencati deve corrispondere al numero di componenti
collegati in rete.
Risoluzione dei problemi di rete
Sintomo
L’icona di rete non appare sul display dei componenti
Soluzione
1. Verificate tutti i cavi di rete e i collegamenti.
2. Fate clic sull’indicatore di stato della rete e verificate
che l’indirizzo IP della rete nelle preferenze corrisponda agli indirizzi IP dei componenti in rete.
1. Controllate l’indirizzo IP per verificare che il componente sia sulla stessa rete del computer. Selezionate
Reports > Firmware and Network Summary per
Il componente non appare nella scheda Inventory
un rapporto degli indirizzi IP del computer e dei dispositivi rilevati.
2. Aprite un terminale e provate a inviare un ping
all’indirizzo IP del dispositivo (digitate “ping” e inserite l’indirizzo IP del dispositivo).
7/10
Shure Incorporated
Sintomo
Soluzione
L’indicatore Device Online è grigio
Fate clic sull’indicatore di stato della rete e verificate che
l’indirizzo IP della rete nelle preferenze corrisponda agli indirizzi IP dei componenti in rete.
Punto 5: Gestione delle frequenze in Coordination Workspace
Nella scheda Frequency Coordination è possibile organizzare, gestire e calcolare le frequenze compatibili per il sistema.
Nell’ambito del coordinamento, è possibile analizzare le frequenze per assicurarsi che siano compatibili con tutti i componenti
del sistema, e distribuirle quindi sull’hardware.
① Selezionate la scheda Frequency Coordination.
② Selezionate l’icona a forma di ingranaggio nell’area Recent Scans e selezionate un ricevitore o uno Spectrum Manager per
eseguire una scansione delle frequenze. Fate clic su Start.
③ Nella scheda Add Frequencies, fate clic su Select Frequencies from Inventory. Scegliete All Frequencies from Inventory e fate clic su OK per portare le frequenze in Coordination Workspace.
④ Selezionate Analyze per verificare la compatibilità delle frequenze attuali.
⑤ Selezionate Calculate per individuare frequenze compatibili per tutte le voci sbloccate.
⑥ Selezionate Assign and Deploy per visualizzare un’anteprima dell’assegnazione dei canali e delle frequenze.
⑦ Selezionate Deploy to Inventory per inviare le frequenze ai componenti.
8/10
Shure Incorporated
Punto 6: Impostazione della frequenza dei dispositivi portatili utilizzando la sincronizzazione a infrarossi
L’esecuzione di una sincronizzazione a infrarossi sintonizza automaticamente il dispositivo portatile alla stessa frequenza distribuita al componente in rete. Quando la sincronizzazione a infrarossi è completa, si forma un canale audio wireless tra il ricevitore e il trasmettitore.
Allineate le finestre di sincronizzazione a infrarossi del dispositivo portatile e del componente in rete, quindi premete Sync o accedete al menu di sincronizzazione. Consultate le guide all’uso dei componenti per i dettagli sulla sincronizzazione a infrarossi
per il vostro modello di trasmettitore e ricevitore.
Punto 7: Controllo e monitoraggio del sistema
Nella scheda Monitor, è possibile aggiungere strisce dei canali e mini-timeline per monitorare i singoli componenti
dell’inventario. I pannelli Properties visualizzano i contatori RF e audio e consentono di regolare i parametri in tempo reale.
① Selezionate la scheda Monitor.
② Aggiungete strisce dei canali e una mini-timeline trascinando i canali dal pannello di destra. È inoltre possibile utilizzare le
caselle di controllo Strip e Timeline.
③ Fate clic con il pulsante destro del mouse su una striscia dei canali per visualizzare le opzioni di configurazione.
④ Fate doppio clic su una striscia dei canali per visualizzare e modificare i parametri dettagliati dei dispositivi.
⑤ Fate clic su Auto per aggiornare la disposizione della striscia dei canali. È possibile fissarla sul riquadro o spostarla liberamente sullo schermo.
⑥ Selezionate l’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in basso a destra dello schermo per personalizzare le strisce dei canali.
9/10
Shure Incorporated
10/10
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising