LG PLNWKB000 Owner's manual

LG PLNWKB000 Owner's manual
ITALIANO
GUIDA UTENTE(GUI)
ARIA
CONDIZIONATA
Dopo averla letta, conservare la presente Guida utente in un luogo facilmente
accessibile a tutti gli utenti.
HVAC Controller(ACP IV)
HVAC Touch(AC Smart IV)
BACnet(ACP BACnet)
Lonworks (ACP Lonworks)
www.lg.com
P/NO : MFL69329503
NOTE ESPLICATIVE
i
NOTE ESPLICATIVE
I contenuti della presente Guida dell'utente per il software Controller Centralizzato sono protetti
da copyright internazionale e dalle leggi sulla tutela dei programmi informatici. L'utilizzo dei
contenuti della Guida per l'utente e dei programmi ivi menzionati è limitato agli scopi consentiti da
LG Electronics. I presenti contenuti possono essere utilizzati e copiati esclusivamente a seguito di
adesione al contratto per l'utente. L'utente non può riprodurre (con qualsiasi mezzo) o distribuire (con
qualsiasi mezzo) copie della presente Guida per l'utente né di qualsivoglia parte di essa senza il
previo consenso di LG Electronics.
Copyright © 2014 LG Electronics. Tutti i diritti riservati.
Marchi registrati
Controller Centralizzato è un marchio registrato di LG Electronics. Tutti gli altri nomi di prodotti e
aziende sono marchi commerciali dei rispettivi proprietari e vengono utilizzati ad esclusivo scopo
illustrativo.
ITALIANO
Copyright
ii
NOTE ESPLICATIVE
Come utilizzare la presente Guida
ITALIANO
Prima di utilizzare AC Manager IV, si prega di leggere per intero la presente Guida per l'utente. Si
prega altresì di conservare la presente guida in un luogo facilmente accessibile.
Riferimenti utilizzati nella presente Guida
• I pulsanti di comando visualizzati nel sistema sono contrassegnati da testo in grassetto tra
parentesi quadre ([ ]).
esempio: [OK], [Salva]
• I titoli delle opzioni visualizzate nel programma sono contrassegnati da testo in grassetto.
esempio: Start, Programmi
• I tasti utilizzati dal sistema sono contrassegnati da testo in grassetto tra parentesi angolari (< >).
esempio: <Esc> Tasto
NOTA
yy In questo documento, la versione 4.0.0 o successiva delBACnet ACP, la Versione 2.2.0 o
successiva del Lonworks ACP, ACP, AC e intelligente IV.
yy Grazie al continuo miglioramento, le specifiche sono soggette a modifiche senza preavviso.
NOTA
yy Avrete bisogno di Adobe Flash Player installato per il controllo Web.
yy Carattere speciale (^), (‘) e(,) non sono disponibili.
SOMMARIO
1PRECAUZIONI DI
SICUREZZA
7OPERAZIONI
PRELIMINARI
7Login e logout
8
8
–Login
–Logout
9Composizione e funzioni della
schermata Home
10Presenza di una situazione di
emergenza e ripristino
10
–Presenza di una situazione di
emergenza
11
–Ripristino di una situazione di
emergenza
13USO DEL
PROGRAMMA
13Controllo/Monitoraggio
54
–Eliminazione dei programmi
55Controlli Automatici
55
–Controllo picchi
67
–Operazione di limitazione durata di
funzionamento
64
73
–Controllo a richiesta
–Inter connessione
80Statistiche
80
–Composizione e funzioni della
schermata Statistiche
82
–Ricerca delle statistiche
84Rapporti
84
–Composizione e funzioni della
schermata Rapporti
86
–Ricerca dei rapporti
87Installazione
87
–Composizione e funzioni schermata
Impostazioni del dispositivo
88
–Registrazione di un dispositivo
109
–Monitoraggio ciclo
105
–Gestione del dispositivo
111Impostazioni Ambiente
112
–Impostazione generale
13
–Composizione e funzioni della
schermata Controllo/Monitoraggio
121
18
–Controllo dei dispositivi
127
–Impostazioni avanzate
141
–Impostazioni di rete (ACP BACnet,
AC Smart IV Solo)
47
–Monitoraggio di un dispositivo
48Programma
48
49
52
53
–Composizione e funzioni della
schermata Programma
–Creazione di programmi
–Controllo dei programmi
–Modifica dei programmi
135
–Schermata di impostazione (AC
Smart IV Solo)
–Impostazione cliente
146
–Impostazioni e-mail
157
–Channel Impostazione
151
159
–TMS Impostazione
–BACnet Impostazione (ACP BACnet
Solo)
ITALIANO
SOMMARIO
iii
iv
ITALIANO
MEMO
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
• Questo prodotto deve essere installato da un installatore professionista di un centro di
assistenza autorizzato LG.
• Qualsiasi problema derivante dall'installazione da parte di una persona non autorizzata è
responsabilità dell'utente e non sarà coperto da garanzia.
• Le seguenti precauzioni di sicurezza servono per evitare pericoli o danni imprevisti.
• Il prodotto è stato progettato per uso aziendale o per aree lontane da abitazioni e ha superato
il test per le interferenze elettromagnetiche.
ALLERTA
Può causare lesioni gravi o morte, quando le indicazioni vengono ignorati
CAUTELA
Può causare lesioni o danni al prodotto quando le direzioni sono ignorati
ALLERTA
Installazione
yy Per reinstallare il prodotto, rivolgersi al rivenditore dove è stato acquistato o a un centro di
assistenza e richiedere la reinstallazione.
-- L'installazione del prodotto da parte di personale non autorizzato può portare a incendi, scosse
elettriche, esplosioni, infortuni o malfunzionamento del prodotto.
yy Non attorcigliare o danneggiare il cavo di alimentazione.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Per la manutenzione elettrica, rivolgersi al fornitore dove è stato acquistato il prodotto o a
un centro di assistenza.
-- Lo smontaggio o la riparazione da parte di personale non autorizzato può generare incendi o
scosse elettriche.
yy Installare il prodotto in un'area protetta dalla pioggia.
-- Qualora vi entrasse dell'acqua, il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Non installare il prodotto in aree umide.
-- Se il prodotto è umido, potrebbe non funzionare correttamente.
yy Per l'installazione del prodotto, rivolgersi al fornitore dove è stato acquistato o a un centro
di assistenza.
-- L'installazione del prodotto da parte di personale non autorizzato può portare a incendi, scosse
elettriche, esplosioni, infortuni o malfunzionamento del prodotto.
ITALIANO
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
1
2
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
yy Per la manutenzione elettrica, assegnare il lavoro a un elettricista e specificare la necessità
di seguire il manuale di installazione e lo schema circuitale specificato.
ITALIANO
-- L'utilizzo di un cavo non idoneo o lavori non da parte di un professionista sui componenti elettrici
possono causare incendi o scosse elettriche.
yy Non posizionare il prodotto vicino a una potenziale fonte di fiamme.
-- Il prodotto potrebbe prendere fuoco.
yy Se il prodotto viene installato in un ospedale o in una stazione base di comunicazione,
fornire apparecchiature a sufficienza per la protezione dal rumore.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente o altri prodotti potrebbero funzionare in maniera anomala.
yy Fissare bene il prodotto.
-- Se il prodotto non viene fissato durante l'installazione, potrebbe cadere o non funzionare correttamente.
yy Leggere attentamente il manuale per installare correttamente il prodotto.
-- Un'installazione errata può generare incendi o scosse elettriche.
yy Durante il cablaggio del prodotto, utilizzare un cavo standard e non allungare il cavo
eccessivamente.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Fissare bene il cavo di alimentazione e il cavo di comunicazione.
-- Un'installazione non salda può generare incendi o scosse elettriche.
yy Non collegare il cavo di alimentazione al terminale di comunicazione.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche o il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
Uso
yy Non posizionare oggetti pesanti sul cavo di alimentazione.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Non sostituire o prolungare il cavo di alimentazione arbitrariamente.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Utilizzare il cavo specifico per il prodotto.
-- L'uso di un cavo non standard non autorizzato può generare incendi o scosse elettriche.
yy Non utilizzare dispositivi generatori di calore vicino al cavo di alimentazione.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Accertarsi che non entri mai acqua nel prodotto.
-- In caso contrario, potrebbero generarsi scosse elettriche o il prodotto potrebbe non funzionare
correttamente.
yy Non posizionare contenitori con liquidi sul prodotto.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
3
yy Non clic(toccare) il prodotto con le mani umide.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
-- L'uso di prodotti non autorizzati può generare incendi, scosse elettriche, esplosioni, infortuni o
malfunzionamento del prodotto.
yy Se il prodotto è stato immerso in acqua, rivolgersi al centro di assistenza.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Non scuotere il prodotto.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Non conservare o utilizzare gas combustibili o sostanze infiammabili vicino al prodotto.
-- Questo potrebbe causare incendi o il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Non smontare, riparare o aggiustare il prodotto arbitrariamente.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Bambini e anziani devono utilizzare il prodotto solo sotto supervisione.
-- Eventuali negligenze possono causare incidenti o malfunzionamenti del prodotto.
yy Il supervisore deve impedire ai bambini di accedere al prodotto.
-- Il prodotto potrebbe danneggiarsi o cadere e ferire il bambino.
yy Ricordare l'intervallo di temperatura di esercizio specificato nel manuale.
In assenza di un intervallo di temperatura di esercizio nel manuale, utilizzare il prodotto a
una temperatura compresa tra 0 e 40ºC (32 e 104 °F).
-- Qualora il prodotto venga utilizzato a temperature al di fuori di questo intervallo, potrebbe danneggiarsi gravemente.
yy Non premere l'interruttore o il pulsante con un oggetto tagliente.
-- In caso contrario, il prodotto potrebbe generare scosse elettriche o non funzionare correttamente.
yy Non cablare il prodotto mentre è acceso.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Se il prodotto emette rumori o odori diversi, interromperne l'utilizzo.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Non posizionare oggetti pesanti sul prodotto.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Non spruzzare acqua sul prodotto né pulirlo con un panno imbevuto d'acqua.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Non utilizzare il prodotto per la cura di animali e piante, strumenti di precisione, opere
d'arte o per qualsiasi altro scopo speciale.
-- Potrebbe causare danni alla proprietà.
yy Smaltire il materiale di imballaggio in sicurezza.
-- Il materiale di imballaggio può causare infortuni.
ITALIANO
yy Utilizzare componenti standard.
4
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
CAUTELA
ITALIANO
Installazione
yy Non installare il prodotto in un'area vicina a gas combustibile.
-- Potrebbero generarsi incendi, scosse elettriche, esplosioni, infortuni o il prodotto potrebbe non
funzionare correttamente.
yy Installare il prodotto in sicurezza in un'area in cui il peso del prodotto possa essere
sostenuto.
-- Il prodotto potrebbe cadere e distruggersi.
yy Non utilizzare il prodotto in aree con presenza di olio, vapore o gas solforico.
-- Questi potrebbero influire sulle prestazioni del prodotto o danneggiarlo.
yy Controllare la capacità di potenza nominale.
-- Questo potrebbe causare incendi o il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Utilizzare l'adattatore fornito con il prodotto o il potere da una classe 2 24 VAC
trasformatore, a seconda del modello.
-- In caso di utilizzo di un adattatore non standard, il prodotto potrebbe non funzionare correttamente. L'adattatore non è in dotazione con la confezione AC Smart venduta negli Stati Uniti.
yy Non far cadere o danneggiare il prodotto durante gli spostamenti.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente o la persona potrebbe infortunarsi.
yy Verificare che il cavo sia collegato saldamente per evitare che condensa, acqua o insetti
entrino nel prodotto.
-- Se oggetti estranei entrano nel prodotto, potrebbero verificarsi scosse elettriche o il prodotto
potrebbe non funzionare correttamente.
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
5
Uso
-- L'uso di un detergente a base di solventi potrebbe generare incendi o deformare il prodotto.
yy Non clic(toccare) il pannello con un oggetto appuntito o tagliente.
-- In caso contrario, il prodotto potrebbe generare scosse elettriche o non funzionare correttamente.
yy Non lasciare che il prodotto entri in contatto con sostanze metalliche.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Durante la sterilizzazione o la disinfezione, interrompere l'utilizzo del prodotto.
-- Il prodotto potrebbe funzionare in modo anomalo.
yy Non clic(toccare) i componenti interni del prodotto.
-- Il prodotto potrebbe non funzionare correttamente.
yy Verificare le condizioni del prodotto dopo averlo utilizzato per un periodo prolungato di
tempo.
-- Se il prodotto viene utilizzato per un periodo prolungato, le sue condizioni potrebbero peggiorare,
causando infortuni all'utilizzatore.
yy Non lasciare il prodotto vicino a vasi di fiori, bottiglie di acqua o qualsiasi altro contenitore
di liquidi.
-- Potrebbero generarsi incendi o scosse elettriche.
yy Scelta del trasformatore:
-- scegliere un prodotto isolante conforme a IEC61558-2-6 e NEC classe 2.
-- Inoltre, prendere in considerazione il consumo combinato di potenza di moduli, accessori e
dispositivi di campo installati per la scelta di un trasformatore adeguato.
Corrente del modulo principale: 24 V CA 850 mA
-- Utilizzare l'adattatore in dotazione in caso di 12 V CC. L'adattatore non è in dotazione con la
confezione AC Smart venduta negli Stati Uniti.
ITALIANO
yy Pulire il prodotto con un panno morbido, ma senza detergenti a base di solvente.
6
PRECAUZIONI DI SICUREZZA
Dispositivo di classe A
ITALIANO
NOTA
Questa apparecchiatura è stata testata ed è risultata conforme ai limiti per un dispositivo digitale
di Classe A, in conformità alla parte 15 delle norme FCC.
Questi limiti sono stati concepiti per fornire una protezione ragionevole contro le interferenze
dannose quando il apparecchiatura viene utilizzata in un ambiente commerciale.
Questa apparecchiatura genera, utilizza e può irradiare energia a radiofrequenza e, se non
viene installato e utilizzata in conformità con il manuale di istruzioni, può causare interferenze
dannose alle comunicazioni radio comunicazioni. Il funzionamento di questa apparecchiatura in
un'area residenziale può causare interferenze dannose interferenze, nel qual caso l'utente sarà
tenuto a correggere l'interferenza a proprie spese.
CAUTELA
Cambiamenti o modifiche non espressamente approvati dal produttore responsabile della
conformità potrebbero invalidare il diritto dell'utente a utilizzare l'apparecchiatura.
Smaltimento delle apparecchiature obsolete
1. Quando su un prodotto è riportato il simbolo di un bidone della
spazzatura barrato da una croce, significa che il prodotto è coperto
dalla direttiva europea 2002/96/EC.
2. Tutti i prodotti elettrici ed elettronici dovrebbero essere smaltiti
separatamente rispetto alla raccolta differenziata municipale,
mediante impianti di raccolta specifici designati dal governo o dalle
autorità locali.
3. Il corretto smaltimento delle apparecchiature obsolete contribuisce
a prevenire possibili conseguenze negative sulla salute umana e
sull'ambiente.
4. Per informazioni più dettagliate sullo smaltimento delle
apparecchiature obsolete, contattare il comune, il servizio di
smaltimento rifiuti o il negozio in cui è stato acquistato il prodotto.
OPERAZIONI PRELIMINARI
In questa sezione viene descritto come collegarsi al sistema e registrare i dispositivi per configurare
l'ambiente (prima di utilizzare l'unità Controller Centralizzato).
Login e logout
La sezione seguente descrive come effettuare il login/logout sull'unità Controller Centralizzato.
Controller Centralizzato, può essere controllato non solo materiale, ma anche web. Si può se
si immette l'indirizzo IP del Controller Centralizzato nella barra degli indirizzi di Internet senza
l'installazione di un altro programma, il programma di controllo centrale Controller Centralizzato,
server Web è viene eseguito automaticamente, utilizzare la funzionalità dei vari contenuti.
Il manuale, vi spiegherò a Controller Centralizzato di serie.
ITALIANO
OPERAZIONI PRELIMINARI
7
8
OPERAZIONI PRELIMINARI
Login
ITALIANO
Effettuare il login seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Avviare Controller Centralizzato.
Dopo aver inserito ID e password nella finestra di login, fare clic(toccare) su [Conferma].
• Il login è avvenuto con successo.
Logout
Effettuare il logout seguendo la procedura seguente.
1.
Nell'angolo in alto a destra dello schermo dell'unità Controller Centralizzato, clic(toccare) il pulsante
[Logout].
• Il logout è avvenuto con successo.
OPERAZIONI PRELIMINARI
9
Composizione e funzioni della schermata Home
①
⑨
②
③
④
⑤
⑥
⑦
⑧
Numero
Elemento
Descrizione
①
Controllo di tutte
le unità interne
Comando ACCENSIONE / SPEGNIMENTO di tutte le unità
interne.
②
Stato di
Funzionamento
(Unità)
Verifica se tutti i dispositivi sono operativi, se se ne è verificato
l'arresto o se sono già stati controllati.
③
Ora
Controlla data e ora correnti
(per controllare le condizioni meteorologiche, è necessaria una
connessione a Internet).
④
Programma
Corrente
⑤
Menu principale
⑥
Home
⑦
Menu Visualizza
⑧
Menu corrente
⑨
Nome sito
yy Controlla i programmi registrati in ordine cronologico.
yy Clic(Toccare) il pulsante [+] per spostarsi sul menu di
programma.
Utilizza il menu principale dell'unità Controller Centralizzato.
Torna alla schermata Home.
Visualizza il menu attivo.
Visualizza il nome del menu attivo.
Visualizza il nome del sito registrato.
ITALIANO
La seguente sezione descrive la composizione e le funzioni della schermata Home.
10
OPERAZIONI PRELIMINARI
Presenza di una situazione di emergenza e ripristino
ITALIANO
Quando si verifica un programma Conferma allarme richiesta, l'intera schermata principale diventa
rossa. La condizione dell'allarme dev'essere cancellata prima di poter eseguire un altro comando.
Per i dettagli su come impostare il programma di emergenza, fare riferimento a Gestione di uno
schema.
Presenza di una situazione di emergenza
Quando si verifica una situazione di emergenza, appare la schermata di avviso sulla schermata
principale come segue.
OPERAZIONI PRELIMINARI
11
Ripristino di una situazione di emergenza
ripristinata. È possibile ripristinare la situazione di emergenza come segue.
1.
Premere il pulsante [Conferma allarme] in alto a destra nella schermata della situazione di
emergenza.
• Appare la schermata di inserimento della password del responsabile.
2.
Inserire la password del responsabile e premere il pulsante [Conferma].
• Se la password è corretta, la situazione di emergenza viene ripristinata.
CAUTELA
L'avviso della situazione di emergenza sarà generato nuovamente fino a quando non viene
rimossa la causa della situazione di emergenza.
ITALIANO
La schermata di avviso di emergenza rimane fino a quando la situazione di emergenza non viene
12
ITALIANO
MEMO
USO DEL PROGRAMMA
La sezione seguente descrive le modalità di utilizzo delle funzioni dell'unità Controller Centralizzato.
Controllo/Monitoraggio
Controllo/Monitoraggio gestisce diversi dispositivi collettivamente come se fossero uno solo. La
sezione seguente descrive le opzioni del menu Controllo/Monitoraggio.
Composizione e funzioni della schermata Controllo/Monitoraggio
La seguente sezione descrive la composizione e le funzioni della schermata Controllo/Monitoraggio.
①
⑨
⑤
②
③
⑥
④
⑦
Numero
Elemento
Descrizione
①
Seleziona/Deseleziona
tutto
②
Pulsante [Disegno]
③
Pulsante [Filtro]
Seleziona i tipi di dispositivi per i quali controllare lo stato.
④
Selezione del tipo di
vista
Seleziona un tipo di vista per la schermata di monitoraggio
(Icone/Semplificata)
(Per ulteriori informazioni sul Tipo di vista)
⑤
Elenco gruppi
Seleziona/Deseleziona tutti i dispositivi di un gruppo.
Visualizza le planimetrie di un gruppo.
Controlla gli elenchi di gruppi di dispositivi.
ITALIANO
USO DEL PROGRAMMA
13
14
USO DEL PROGRAMMA
ITALIANO
Numero
Elemento
⑥
Schermata di
monitoraggio
Descrizione
Controlla lo stato di controllo di un dispositivo.
⑦
Riquadro di controllo
dispositivo
yy Mostra il menu di controllo del dispositivo.
yy Il riquadro di controllo del dispositivo mostra diversi
menu a seconda del dispositivo.
(Per ulteriori informazioni sul Menu di controllo per
ogni dispositivo).
⑧
Pulsante [Selezione
gruppi multipli]
yy Controlla il dispositivo selezionando gruppi multipli.
Tipo di vista
Il menu Controllo/Monitoraggio possiede tre tipi di viste (Icone/Semplificata). La seguente sezione
illustra la composizione e le funzioni della schermata per ogni tipo di vista.
Icone
Lo stato di controllo è mostrato tramite icone. L'icona del dispositivo presenta composizione e
funzioni seguenti.
①
②
④
③
⑤
⑥
Numero
Elemento
①
Modalità di
funzionamento e
icona di stato del
dispositivo
②
Icona del dispositivo
③
Temperatura
corrente
④
Modalità di
funzionamento
⑤
Temperatura
desiderata
Descrizione
Il colore nella parte superiore della riquadro dell'icona
mostra la modalità di funzionamento corrente e lo stato del
dispositivo è indicato sotto forma di icona.
Il dispositivo da controllare viene indicato sotto forma di icona.
Il dispositivo mostrato potrebbe non avere l'aspetto dell'unità
effettiva.
Visualizza la temperatura corrente.
Visualizza la modalità di funzionamento del dispositivo.
Visualizza la temperatura desiderata.
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
⑥
Nome del dispositivo
Descrizione
Visualizza il nome del dispositivo.
Semplificata
Vengono visualizzati solo dispositivo di controllo e modalità di funzionamento.
①
②
Numero
Elemento
①
Modalità di
funzionamento
②
Icona del dispositivo
Descrizione
Il colore della casella indica la modalità di funzionamento
corrente.
Il dispositivo da controllare viene indicato sotto forma di
icona.
ITALIANO
Numero
15
16
USO DEL PROGRAMMA
Colori e icone della schermata di monitoraggio
ITALIANO
Colori delle caselle e modalità di funzionamento di ogni icona
Colore
Icona
Modalità di funzionamento
Raffreddamento
(Blu)
Riscaldamento
Ventilazione, calore elettrico
(Arancione)
Deumidificazione
(Blu marina)
Ventilatore
Ventilazione, generica
(Azzurro)
Risparmio energetico
(Verde)
Automatica
Ventilazione, automatica
(Viola)
-
Attivato e cortocircuito
-
Disattivato e circuito aperto
-
Errore
(Giallo)
(Grigio)
USO DEL PROGRAMMA
17
Icona di stato del dispositivo
Stato dispositivo
Cambio filtro
Blocco completo attivo
Controllo picco/a richiesta
Programma
Allarme GHP olio
Icona dispositivo di controllo
Icon
Device Type
Dispositivo esterno
Montato a parete
Montato su pavimento
Canalina
Cassetta (1 via)
Dispositivo interno
Cassetta (2 via)
Cassetta (4 via)
FCU
ERV, ERV DX
ITALIANO
Icona
18
USO DEL PROGRAMMA
Icon
Device Type
ITALIANO
AHU
Therma V-Hydro Kit
DOKIT
DI
DO
DI
DO
Exp. I/O
UI
AO
Controllo dei dispositivi
Controllare i dispositivi seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Dal menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controllo/Monitoraggio].
Selezionare il gruppo di dispositivi da controllare nell'elenco gruppi.
• Viene visualizzata la schermata di monitoraggio per il dispositivo.
3.
Clic(Toccare) il dispositivo da controllare.
• Per selezionare tutti i dispositivi, fare clic(toccare) sul pulsante
nella parte superiore.
• L'area di controllo del dispositivo compare sul fondo dello schermo.
4.
Nel riquadro di controllo del dispositivo, impostare lo stato di controllo del dispositivo.
• Il riquadro di controllo del dispositivo mostra diversi menu a seconda del dispositivo. Per
informazioni sull'area di controllo per ogni dispositivo, fare riferimento alla sezione Menu di
5.
controllo per ogni dispositivo.
Una volta terminate le impostazioni, clic(toccare) il pulsante [Applica].
USO DEL PROGRAMMA
19
Menu di controllo per ogni dispositivo
del riquadro di controllo per ogni dispositivo.
Dispositivo per interni
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo dell'unità interna.
Elemento
O-I
Vai
Ambiente
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
Visualizza la temperatura corrente.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
Temp. Imp.
Modalità
Ventilatore
Oscillazione
Pulsante
[Dettagli ▶]
(La temperatura massima\minima che può essere impostata potrebbe
differire a secondo del modello.)
yy Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
yy Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e imposta
automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [DEUM.]: deumidifica durante le stagioni piovose o qualora
l'umidità risulti elevata. In questa modalità non è possibile impostare la
temperatura.
yy Pulsante [VENT.]: purifica l'aria. In questa modalità non è possibile
impostare la temperatura.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [MIN]: ventilatore a velocità bassa.
Pulsante [Med]: ventilatore a velocità intermedia.
Pulsante [MAX]: ventilatore a velocità elevata.
Pulsante [AUTO]: alterna ciclicamente le velocità da minima a media a
massima.
yy Pulsante [Imposta]: attiva l'oscillazione automatica per il ventilatore.
yy Pulsante [X]: disattiva l'oscillazione automatica per il ventilatore.
Controlla i dettagli.
ITALIANO
Il menu del riquadro di controllo è diverso in base al dispositivo. La sezione seguente mostra il menu
20
USO DEL PROGRAMMA
• Controllo messa a punto unità interna
ITALIANO
Elemento
O-I
Imposta
Modalità
Ventilatore
Oscillazione
Allarme filtro
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
yy Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
yy Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e
imposta automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [DEUM.]: deumidifica durante le stagioni piovose o qualora
l'umidità risulti elevata. In questa modalità non è possibile impostare
la temperatura.
yy Pulsante [VENT.]: purifica l'aria. In questa modalità non è possibile
impostare la temperatura.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [MIN]: ventilatore a velocità bassa.
Pulsante [Med]: ventilatore a velocità intermedia.
Pulsante [MAX]: ventilatore a velocità elevata.
Pulsante [AUTO]: alterna ciclicamente le velocità da minima a
media a massima.
yy Pulsante [Imposta]: attiva l'oscillazione automatica del ventilatore.
yy Pulsante [X]: disattiva l'oscillazione automatica del ventilatore.
Clic(Toccare) il pulsante DisAttiva per disattivare l'allarme cambio filtro.
(Potrebbe non funzionare correttamente per altri modelli)
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
Imposta limiti
temperatura
[2 Impostazioni]
o [automatica
2Set]
Descrizione
yy Pulsante [Blocco]: disattiva il controllo remoto di tutte le funzioni.
yy Pulsante [X]: tutte le funzioni vengono sbloccate.
yy Pulsante [Blocco modalità]: disattiva il controllo remoto per
l'impostazione della modalità locale.
yy Pulsante [X]: modalità sbloccata.
yy Pulsante [Blocco ventilazione]: disattiva il controllo remoto per
l'impostazione della velocità del ventilatore locale.
yy Pulsante [X]: velocità del ventilatore sbloccata.
yy Pulsante [Blocco temperature]: disattiva il controllo remoto per
l'impostazione della temperatura locale.
yy Pulsante [X]: impostazione della temperatura sbloccata.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare il limite di temperatura.
Alterna raffreddamento e riscaldamento entro l'intervallo di temperatura
selezionato.
NOTA
yy A seconda delle specifiche del sito di installazione, è possibile selezionare la modalità
2 Impostazioni o automatica 2Set. Andare su Impostazioni Ambiente > Impostazioni
avanzate > Opzione Modalità Auto e selezionare la modalità automatica desiderata.
yy L'opzione 2Set Modalità Auto è valida solo per gli Stati Uniti.
ITALIANO
Blocco parziale
21
22
USO DEL PROGRAMMA
• 2 Impostazioni interna (modalità di funzionamento automatico)
ITALIANO
Elemento
Descrizione
(La funzione AutoChangeOver funziona ottimamente con il modello
"a recupero di calore". Con gli altri modelli potrebbe non funzionare
correttamente).
AutoChangeOver
Imposta la funzione di AutoChangeOver per attivare la modalità di
funzionamento automaticamente e mantenere una temperatura della
stanza adeguata.
yy Pulsante [ON]: attiva l'AutoChangeOver
yy Pulsante [OFF]: disattiva l'AutoChangeOver
Inferiore
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare l'intervallo del limite di temperatura
inferiore
(18 °C~30 °C / 64 °F~86 °F).
Superiore
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare l'intervallo del limite di temperatura
superiore
(18 °C~30 °C / 64 °F~86 °F).
Ventilatore
Funzionamento in modalità di raffreddamento, manipolo velocità della
ventola fissata dall'utente al momento del riscaldamento modalità di
funzionamento. E opera da un ventilatore velocità di funzionamento
della ventola in modalità a bassa velocità.
(La funzione Setback funziona ottimamente con il modello "a recupero
di calore". Con gli altri modelli potrebbe non funzionare correttamente.)
Setback
Imposta la funzione di Setback in modo da regolare la corretta
temperatura della stanza quando l'unità interna viene spenta.
yy Pulsante [ON]: attiva i limiti di temperatura
yy Pulsante [OFF]: disattiva i limiti di temperatura
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
Descrizione
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura in corrispondenza
della quale parte il raffreddamento (21 °C~40 °C/70 °F~104 °F).
Temp. Avvio
Risc.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura in corrispondenza
della quale parte il riscaldamento (1 °C~20 °C/34 °F~68 °F).
NOTA
In funzionamento AutoChangeOver, i blocchi di modalità e temperatura potrebbero essere
impostati e tali blocchi vengono mantenuti una volta annullato il funzionamento automatico.
• automatica 2Set (modalità automatica 2Set - Opzione solo per gli Stati Uniti)
Nella finestra di comando dettagliata dell'unità interna 2set, premere il pulsante [automatica
2Set], e nella finestra delle impostazioni di comando automatico visualizzata, è possibile
impostare il comando automatico.
La composizione e le funzioni del menu di comando automatico sono le seguenti.
Occupazione
Descrizione
Impostare lo stato occupato o non occupato per modificare la
temperatura ambiente a seconda dell'occupazione della stanza.
Temp
impostazione
raffreddamento
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura iniziale di
raffreddamento.
Limite
raffreddamento
superiore
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare l'intervallo della
temperatura limite superiore di raffreddamento.
ITALIANO
Temp. Avvio
Raff.
Elemento
23
24
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
Descrizione
ITALIANO
Limite
raffreddamento
inferiore
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare l'intervallo della
temperatura limite inferiore di raffreddamento.
Temp di
impostazione
riscaldamento
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura iniziale di
riscaldamento.
Limite
riscaldamento
superiore
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare l'intervallo della
temperatura limite superiore di riscaldamento.
Limite
riscaldamento
inferiore
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare l'intervallo della
temperatura limite inferiore di riscaldamento.
-- Icona modalità automatica 2Set
Elemento
Descrizione
yy L'icona nell'opzione Modalità automatica 2Set.
yy Se la modalità operativa è ‘AUTO’, appaiono le voci Temp
impostazione raffreddamento (Blu) e Temp di impostazione
riscaldamento (Arancione). In un'altra modalità operativa,
apparirà solo una temperatura impostata.
Se l'occupazione è ‘Occupato, viene mostrata una figura umana.
Se viene impostato ‘OVERRIDE’ sul telecomando, appare il testo
OVERRIDE.
(La funzione OVERRIDE modifica l'occupazione. Se l'occupazione
attuale era ‘Non occupato, viene modificata in ‘Occupato' nel tempo
di configurazione del telecomando. Per ulteriori informazioni sulla
funzione OVERRIDE, fare riferimento al manuale del telecomando.)
Se l'occupazione è 'Occupato' e viene impostato 'OVERRIDE' sul
telecomando, appaiono una figura umana e il testo OVERRIDE.
(La funzione OVERRIDE modifica l'occupazione. Se l'occupazione
attuale era 'Occupato', viene modificata in 'Non occupato' nel tempo
di configurazione del telecomando. Per ulteriori informazioni sulla
funzione OVERRIDE, fare riferimento al manuale del telecomando.)
USO DEL PROGRAMMA
25
NOTA
yy Questa funzione viene attivata solo quando l'opzione Modalità Auto è Modalità Automatica
2Set (Opzione solo per gli Stati Uniti) e Dispositivo interno, Dispositivo esterno supporta la
funzione 2set.(Per ulteriori informazioni sui dispositivi che supportano la funzione 2set, fare
riferimento al manuale del dispositivo.)
yy In modalità automatica 2Set, lo stato della modalità di funzionamento attuale (RAFF., RISC)
del prodotto viene visualizzato insieme all'icona Auto.
NOTA
yy Il comando del Controller ACS IV si trova sul sensore di occupazione collegato a Dispositivo
interno.
yy Quando il valore di occupazione cambia, cambiano anche la Temp di impostazione
raffreddamento, la Temp di impostazione riscaldamento impostate con la temperatura
impostata del programma recente. In assenza di programmi, la Temp di impostazione
raffreddamento, la Tem di impostazione riscaldamento vengono impostate sul valore
predefinito.
(Esempio)
Quando i programmi sono configurati come segue,
09 – 12: Occupato / Temp raffreddamento impostata 27°C / Temp riscaldamento impostata 18°C
12 – 13: Non occupato / Temp raffreddamento impostata 29°C / Temp riscaldamento impostata 16°C
13 – 15: Occupato / Temp raffreddamento impostata 26°C / Temp riscaldamento impostata 19°C
dopo le 15
se la stanza è occupata, la Temp raffreddamento impostata è 26°C mentre la Temp
riscaldamento impostata è 19°C.
Se la stanza non è occupata, la Temp raffreddamento impostata è 29°C mentre la Temp
riscaldamento impostata è 16°C.
ITALIANO
yy La funzione 2Set Auto Mode è valida solo per gli Stati Uniti.
26
USO DEL PROGRAMMA
ERV(Ventilatori)
ITALIANO
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo del ERV(ventilatore).
Elemento
O-I
Vai
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
Ambiente
Visualizza la temperatura corrente.
Temp. Imp.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura desiderata (il ventilatore
non viene attivato).
Modalità
Ventilatore
Pulsante
[Dettagli ▶]
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e imposta
automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [RECUPERO]: alimentazione ed emissioni d'aria tutte ventilate
tramite lo scambiatore di calore.
yy Pulsante [BYPASS]: ventila le emissioni senza passare dallo scambiatore
di calore.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [MIN]: ventilatore a velocità bassa.
Pulsante [MAX]: ventilatore a velocità elevata.
Pulsante [SMAX]: ventilatore a velocità massima.
Pulsante [AUTO]: alterna ciclic(toccare)amente le velocità da minima a
massima a superbe massima.
Controlla i dettagli.
USO DEL PROGRAMMA
27
• Controllo messa a punto del ERV(ventilatore)
ITALIANO
Elemento
O-I
Imposta
Modalità
Ventilatore
Blocco parziale
Altre funzioni
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura desiderata (il
ventilatore non viene attivato).
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e
imposta automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [RECUPERO]: alimentazione ed emissioni d'aria tutte
ventilate tramite lo scambiatore di calore.
yy Pulsante [BYPASS]: ventila le emissioni senza passare dallo
scambiatore di calore.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [MIN]: ventilatore a velocità bassa.
Pulsante [MAX]: ventilatore a velocità elevata.
Pulsante [SMAX]: ventilatore a velocità massima.
Pulsante [AUTO]: alterna ciclic(toccare)amente le velocità da minima a
massima a superbe massima.
yy Pulsante [Imposta]: disattiva il controllo remoto di tutte le funzioni.
yy Pulsante [X]: disattiva il blocco.
yy Pulsante [Drift]: riduce il consumo energetico funzionando nel modo
più efficiente possibile.
yy Pulsante [Quick]: attiva il funzionamento a prestazioni massime per
evitare che l'aria contaminata o umida della stanza entri in altre aree.
yy Pulsante [X]: disattiva il funzionamento a risparmio energetico/rapido.
yy Pulsante [Riscaldatore I]: attiva il riscaldatore per riscaldare la stanza.
yy Pulsante [Riscaldatore O]: disattiva il riscaldatore.
Alcune funzioni aggiuntive potrebbero non essere disponibili in alcuni
paesi, come ad esempio negli Stati Uniti.
28
USO DEL PROGRAMMA
ERV DX(Ventilatore a espansione diretta)
ITALIANO
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo del ERV DX(ventilatore a
espansione diretta).
Elemento
O-I
Vai
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
Ambiente
Visualizza la temperatura corrente.
Temp. Imp.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
Modalità
Ventilatore
Pulsante
[Dettagli ▶]
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e imposta
automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [RECUPERO]: alimentazione ed emissioni d'aria tutte ventilate
tramite lo scambiatore di calore.
yy Pulsante [BYPASS]: ventila le emissioni senza passare dallo scambiatore
di calore.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [MIN]: ventilatore a velocità bassa.
Pulsante [MAX]: ventilatore a velocità elevata.
Pulsante [SMAX]: ventilatore a velocità massima.
Pulsante [AUTO]: alterna ciclic(toccare)amente le velocità da minima a
massima a superbe massima.
Controlla i dettagli.
USO DEL PROGRAMMA
29
• Controllo messa a punto ERV DX(ventilatore a espansione diretta)
ITALIANO
Elemento
O-I
Imposta
Modalità
Ventilatore
Blocco parziale
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e
imposta automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [RECUPERO]: alimentazione ed emissioni d'aria tutte
ventilate tramite lo scambiatore di calore.
yy Pulsante [BYPASS]: ventila le emissioni senza passare dallo
scambiatore di calore.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [MIN]: ventilatore a velocità bassa.
Pulsante [MAX]: ventilatore a velocità elevata.
Pulsante [SMAX]: ventilatore a velocità massima.
Pulsante [AUTO]: alterna ciclic(toccare)amente le velocità da
minima a massima a superbe massima.
yy Pulsante [Imposta]: disattiva il controllo remoto di tutte le funzioni.
yy Pulsante [X]: disattiva il blocco.
30
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
ITALIANO
Altre funzioni
CoAirconditioner
Descrizione
yy Pulsante [Drift]: riduce il consumo energetico funzionando nel
modo più efficiente possibile.
yy Pulsante [Quick]: attiva il funzionamento a prestazioni massime
per evitare che l'aria contaminata o umida della stanza entri in altre
aree.
yy Pulsante [X]: disattiva il funzionamento a risparmio energetico/
rapido.
yy Pulsante [Riscaldatore I]: attiva il riscaldatore per riscaldare la
stanza.
yy Pulsante [Riscaldatore O]: disattiva il riscaldatore.
yy Pulsante [Umidificatore I]: attiva l'umidificatore per controllare
l'umidità della stanza.
yy Pulsante [Umidificatore O]: disattiva l'umidificatore (spento).
Alcune funzioni aggiuntive potrebbero non essere disponibili in alcuni
paesi, come ad esempio negli Stati Uniti.
yy
yy
yy
yy
Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
Pulsante [AUTO]: aziona la modalità automatica.
Pulsante [ARRESTO]: arresta l'aria condizionata.
USO DEL PROGRAMMA
31
AHU
Elemento
Descrizione
O-I
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Vai
yy Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma
yy Pulsante [Visualizzare▶]: Passa alla schermata di informazioni
dettagliate.
Ambiente
Temp. Imp.
Controllo
semplice
Modalità
Pulsante
[Dettagli ▶]
Visualizza la temperatura corrente.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
yy Pulsante [Nome modalità registrata]: seleziona/modifica i valori di
controllo della modalità registrata
yy Pulsante [Nuovo]: Aggiunge nuova modalità
Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
Pulsante [VENT.]: purifica l'aria.
Pulsante [DEUM.]: deumidifica l'aria durante le stagioni piovose o qualora
l'umidità risulti elevata.
yy Pulsante [Drift]: riduce il consumo energetico funzionando nel modo più
efficiente possibile.
yy
yy
yy
yy
Controlla i dettagli.
NOTA
La schermata AHU e il menu possono essere diversi a seconda del prodotto interfacciato.
ITALIANO
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo dell'unità AHU.
32
USO DEL PROGRAMMA
• Visualizzare dettagli AHU
ITALIANO
Nel menu di comando AHU, premere il pulsante [Visualizzare ▶], per visualizzare le
informazioni dettagliate.
①
②
③
Numero
Elemento
Descrizione
①
Informazioni sul
dispositivo
Informazioni del dispositivo come nome del dispositivo/
stato/indirizzo, ecc.
②
Informazioni di stato
③
Informazioni
dettagliate
Informazioni di stato come funzionamento/modalità/
temperatura, ecc.
Informazioni dettagliate come ventilazione automatica/
funzionamento umidificazione/umidità impostata/
concentrazione CO₂impostata/bloccaggio completo/
serranda aperta, ecc.
USO DEL PROGRAMMA
33
• Controllo messa a punto dell'unità AHU
ITALIANO
Elemento
O-I
Imposta
Modalità
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
Pulsante [VENT.]: purifica l'aria.
Pulsante [DEUM.]: deumidifica l'aria durante le stagioni piovose o
qualora l'umidità risulti elevata.
yy Pulsante [Drift]: riduce il consumo energetico funzionando nel
modo più efficiente possibile.
yy
yy
yy
yy
AutoVent
yy Pulsante [Imposta]: se il livello di concentrazione di CO₂ aumenta
durante le fasi di raffreddamento o riscaldamento, aumentare
l'apporto di aria esterna per ridurre il livello di concentrazione di
CO₂.
yy Pulsante [X]: disattiva AutoVent.
CO2(ppm)
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare il livello di emissioni di biossido di
carbonio desiderato tra 500 ppm e 1.500 ppm in intervalli di 100 ppm
(le emissioni di CO₂non sono configurabili su alcuni modelli).
Humidificazione
Umidità(%)
Blocco parziale
yy Pulsante [Imposta]: attiva l'umidificatore.
yy Pulsante [X]: disattiva l'umidificatore.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'umidità desiderata tra 30% e 80% in
intervalli di 1%.
yy Pulsante [Imposta]: disattiva il controllo remoto di tutte le funzioni.
yy Pulsante [X]: disattiva il blocco.
34
USO DEL PROGRAMMA
ITALIANO
Elemento
Descrizione
Serranda Aria
Imm.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'apertura della serranda aria imm. tra
0° e 90° in intervalli di 1°.
Serranda aria
Esp.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'apertura della serranda aria esp. tra
0° e 90° in intervalli di 1°.
Serranda Misc.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'apertura della serranda misc. tra
0° e 90° in intervalli di 1°.
• Controllo semplice AHU
Se si registrano i valori di comando più utilizzati con il controllo semplice in anticipo, è possibile
controllare in modo semplice AHU.
-- Controllo semplice registrato
Nel controllo semplice, se si preme il pulsante [Nome modalità registrata (Esempio)
Estate AM], è possibile selezionare o modificare i valori di controllo.
Elemento
Descrizione
Pulsante
[Modifica]
Passa alla schermata di modifica della modalità selezionata
Pulsante
[Cancella]
Cancella la modalità selezionata
USO DEL PROGRAMMA
35
-- Nuova registrazione di controllo semplice
Elemento
Nome modalità
utente
O-I
Imposta
Modalità
AutoVent
CO2(ppm)
Descrizione
Fare clic (Toccare) sulla sezione da inserire, e quando appare la
tastiera touch, inserire il nome del controllo semplice.
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura.
Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
Pulsante [VENT.]: purifica l'aria.
Pulsante [DEUM.]: deumidifica l'aria durante le stagioni piovose o
qualora l'umidità risulti elevata.
yy Pulsante [Drift]: riduce il consumo energetico funzionando nel
modo più efficiente possibile.
yy
yy
yy
yy
yy Pulsante [Imposta]: se il livello di concentrazione di CO₂
aumenta durante le fasi di raffreddamento o riscaldamento,
aumentare l'apporto di aria esterna per ridurre il livello di
concentrazione di CO₂.
yy Pulsante [X]: disattiva AutoVent.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare il livello di emissioni di biossido di
carbonio desiderato tra 500 ppm e 1.500 ppm in intervalli di 100
ppm (le emissioni di CO₂non sono configurabili su alcuni modelli).
ITALIANO
Nel controllo semplice, se si preme il pulsante [Nuovo], è possibile registrare un nuovo
controllo semplice. La composizione e le funzioni del menu delle impostazioni di dettaglio
del controllo semplice sono le seguenti.
36
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
ITALIANO
Humidificazione
Umidità(%)
Blocco parziale
Descrizione
yy Pulsante [Imposta]: attiva l'umidificatore.
yy Pulsante [X]: disattiva l'umidificatore.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'umidità desiderata tra 30% e 80%
in intervalli di 1%.
yy Pulsante [Imposta]: disattiva il controllo remoto di tutte le funzioni.
yy Pulsante [X]: disattiva il blocco.
Serranda Aria
Imm.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'apertura della serranda aria imm.
tra 0° e 90° in intervalli di 1°.
Serranda aria
Esp.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'apertura della serranda aria esp.
tra 0° e 90° in intervalli di 1°.
Serranda Misc.
Utilizzare [▲]/[▼] per impostare l'apertura della serranda misc. tra
0° e 90° in intervalli di 1°.
USO DEL PROGRAMMA
37
DOKIT
Elemento
O-I
Vai
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
Therma V-Hydro Kit
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo per l'unità Therma V-Hydro Kit.
Elemento
O-I
Vai
Modalità
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e imposta
automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
yy Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
Temp. Imp. Aria/
Temp. Imp.
Mand. Aqua
(Indicata come temperatura dell'aria o dell'acqua a seconda del prodotto)
Temp. Imp. ACS
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura del riscaldatore di acqua.
Pulsante
[Dettagli ▶]
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura di aria/acqua.
Controlla i dettagli.
ITALIANO
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo per l'unità DOKIT.
38
USO DEL PROGRAMMA
• Controllo messa a punto dell'unità Therma V-Hydro Kit
ITALIANO
Elemento
O-I
Temp. ACS
Blocco parziale
Modalità
Temp. Imp. Aria/
Temp. Imp.
Mand. Aqua
Temp. Imp. ACS
Descrizione
yy Pulsante [ON]: avvia il dispositivo.
yy Pulsante [OFF]: arresta il dispositivo.
yy Pulsante [ON]: attiva la funzione per l'acqua calda.
yy Pulsante [OFF]: disattiva la funzione per l'acqua calda.
yy Pulsante [Imposta]: disattiva il controllo remoto di tutte le
funzioni.
yy Pulsante [X]: disattiva il blocco.
yy Pulsante [AUTO]: valuta le condizioni dell'ambiente operativo e
imposta automaticamente la temperatura ottimale.
yy Pulsante [RAFF.]: aziona la modalità di raffreddamento.
yy Pulsante [RISC]: aziona la modalità di riscaldamento.
(Indicata come temperatura dell'aria o dell'acqua a seconda del
prodotto)
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura di aria/acqua.
Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la temperatura del riscaldatore
di acqua.
USO DEL PROGRAMMA
39
DO
Elemento
Descrizione
O-I
yy Pulsante [ON]: uscita segnale di cortocircuito.
yy Pulsante [OFF]: uscita segnale di circuito aperto.
Vai
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
AO
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo dell'unità AO.
Elemento
Vai
Valore controllo
desiderato
Descrizione
Pulsante [Programma▶]: apre il menu Programma.
Fare clic su (Toccare) [▲]/[▼] per impostare la valore controllo desiderato.
NOTA
yy Solo quando l'utilizzo impostato durante la registrazione del dispositivo è lo stesso, è possibile
selezionare più AO per il controllo simultaneo.
yy I dispositivi di input come DI, UI, ecc. non sono disponibili per il comando.
ITALIANO
In tabella sono elencate le voci e le funzioni del menu di controllo dell'unità DO.
40
USO DEL PROGRAMMA
Registrazione di una planimetria
ITALIANO
Nel menu Controllo/Monitoraggio è possibile registrare planimetrie per identificare e localizzare ogni
dispositivo e gruppo di dispositivi. Sulla planimetria si possono registrare informazioni relative allo
spazio, oltre al punto in cui è installato un dispositivo.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controllo/Monitoraggio].
Selezionare il gruppo di dispositivi da monitorare nell'elenco gruppi.
• Viene visualizzata la schermata di monitoraggio per il dispositivo.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Disegno].
4.
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica].
USO DEL PROGRAMMA
5.
41
Pulsante [Aggiungi disegno].
• Compare la finestra Apri planimetria.
ITALIANO
6.
Selezionare la planimetria richiesta dalla finestra Apri planimetria, quindi fare clic(toccare) su
[Conferma].
• Viene visualizzata l'immagine della planimetria.
NOTA
Non è possibile aprire una planimetria se il nome del file è in altre lingue. Utilizzare nomi di file
in inglese.
42
USO DEL PROGRAMMA
7.
Nell'elenco dispositivi, selezionare il dispositivo da visualizzare sulla planimetria e clic(toccare) il
punto della planimetria in cui è ubicato.
ITALIANO
• Per eliminare un dispositivo dalla planimetria, clic(toccare) due volte l'icona.
8.
Per completare la registrazione della planimetria, clic(toccare) il pulsante [Applica].
NOTA
yy Per aggiungere un piano di pavimento, mettere file immagine nella directory principale USB.
yy Per aggiungere una planimetria, è possibile utilizzare esclusivamente i formati di file JPG, GIF
o PNG.
yy Per aggiungere una planimetria, è consigliabile un'immagine di 2 MB o meno.
USO DEL PROGRAMMA
43
Controllo della planimetria
registrare informazioni relative allo spazio, oltre al punto in cui è installato un dispositivo.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controllo/Monitoraggio].
Selezionare il gruppo di dispositivi da monitorare nell'elenco gruppi.
• Viene visualizzata la schermata di monitoraggio per il dispositivo.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Disegno].
• Viene visualizzata la planimetria registrata.
ITALIANO
In Controllo/Monitoraggio è possibile controllare le planimetrie. Sulla planimetria si possono
44
USO DEL PROGRAMMA
Modifica di una planimetria
ITALIANO
Le planimetrie registrate sono modificabili.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controllo/Monitoraggio].
Selezionare il gruppo di dispositivi da monitorare nell'elenco gruppi.
• Viene visualizzata la schermata di monitoraggio per il dispositivo.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Disegno].
4.
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica].
5.
Per modificare una planimetria, clic(toccare) il pulsante [Cambia].
• Compare la finestra Apri planimetria.
6.
Selezionare la planimetria richiesta dalla finestra Apri planimetria, quindi fare clic(toccare) su
[Conferma].
• Viene visualizzata l'immagine della planimetria.
USO DEL PROGRAMMA
Per cambiare la posizione di un dispositivo, clic(toccare) l'icona del dispositivo, quindi clic(toccare)
la posizione in cui si desidera spostare il dispositivo.
8.
Per completare la modifica della planimetria, clic(toccare) il pulsante [Applica].
ITALIANO
7.
45
NOTA
yy Per aggiungere un piano di pavimento, mettere file immagine nella directory principale USB.
yy Per aggiungere una planimetria, è possibile utilizzare esclusivamente i formati di file JPG, GIF
o PNG.
yy Per aggiungere una planimetria, è consigliabile un'immagine di 2 MB o meno.
46
USO DEL PROGRAMMA
Eliminazione di una planimetria
ITALIANO
Le planimetrie registrate sono eliminabili.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controllo/Monitoraggio].
Selezionare il gruppo di dispositivi da monitorare nell'elenco gruppi.
• Viene visualizzata la schermata di monitoraggio per il dispositivo.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Disegno].
• Viene visualizzata la planimetria registrata.
4.
5.
Clic(Toccare) il pulsante [Cambia].
6.
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
Per eliminare una planimetria, clic(toccare) il pulsante [Cancella].
USO DEL PROGRAMMA
47
Monitoraggio di un dispositivo
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controllo/Monitoraggio].
Selezionare il gruppo di dispositivi da monitorare nell'elenco gruppi.
• Viene visualizzata la schermata di monitoraggio per il dispositivo.
3.
4.
Clic(Toccare) il dispositivo da controllare.
Controllare le informazioni sul dispositivo nella schermata di monitoraggio.
• Le informazioni sulla schermata di monitoraggio differiscono a seconda del tipo di vista. Per i
dettagli sui tipi di vista, vedere la sezione Tipo di vista.
5.
Per verificare lo stato di controllo del dispositivo, clic(toccare) il pulsante [Dettagli].
ITALIANO
Il sistema permette di controllare lo stato di controllo dei dispositivi registrati.
48
USO DEL PROGRAMMA
Programma
ITALIANO
La funzione Programma permette di programmare il comportamento dei dispositivi. Se un dispositivo
deve rispettare una determinata programmazione, è possibile programmarlo in modo che funzioni
solo negli orari pianificati. I dispositivi programmati non si attivano a meno che non vengano
programmati per attivarsi, e sono gestiti centralmente. Questo riduce significativamente il consumo
energetico.
Composizione e funzioni della schermata Programma
La seguente sezione descrive la composizione e le funzioni della schermata Programma.
①
②
⑤
Numero
Elemento
①
Pulsante [Oggi]
②
Date
③
Tipo di vista
④
Pulsante [Totale]
③
④
⑥
⑦
Descrizione
Mostra la data odierna, la settimana corrente o il mese
corrente.
yy Visualizza la data selezionata.
yy Utilizzare [◀]/[▶] per passare alla data precedente/
successiva.
yy Pulsante [W]: passa alla vista settimanale.
yy Pulsante [M]: passa alla vista mensile.
Visualizza l'elenco di programmazione completo.
USO DEL PROGRAMMA
Numero
Calendario
⑥
Elenco programmi
⑦
Pulsante [Aggiungi
programma]
Descrizione
yy Visualizza i programmi per le date selezionate.
yy La data di oggi è segnata in azzurro.
Visualizza i programmi registrati per nome.
Registra nuovi programmi.
Creazione di programmi
È possibile configurare e aggiungere un programma su un dispositivo.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Programma].
Clic(Toccare) il pulsante [Aggiungi programma].
• Si apre la finestra Aggiungi programma.
3.
Nell'elenco gruppi, clic(toccare) un dispositivo al quale applicare il programma.
• Il dispositivo selezionato viene visualizzato nell'area del dispositivo con il programma
applicato della configurazione del comando di controllo.
ITALIANO
⑤
Elemento
49
50
USO DEL PROGRAMMA
4.
Configurare le informazioni di programmazione che controllano il dispositivo.
ITALIANO
Elemento
Nome
programma
Ora
Periodo
Descrizione
Clic(Toccare) il riquadro di inserimento. Immettere il nome del programma.
yy Clic(Toccare) l'area relativa all'ora, quindi il pulsante [+]/[-] per selezionare
l'ora desiderata.
yy Clic(Toccare) il pulsante [AM]/[PM] per selezionare prima o dopo
mezzogiorno.
Clic(Toccare) l'area relativa al periodo, quindi il pulsante [+]/[-] per
selezionare il periodo desiderato.
Clic(Toccare) l'area relativa allo schema di ripetizione, quindi scegliere uno
schema preferenziale.
Ripeti schema
Seleziona
giorno
yy
yy
yy
yy
yy
Seleziona giorno: il programma verrà eseguito nei giorni selezionati.
Una volta: applica il programma una volta alla data selezionata.
Ogni Giorno: applica lo stesso programma ogni giorno.
LUN-VEN: applica un programma ripetutamente dal lunedì al venerdì.
LUN-SAB: applica un programma ripetutamente dal lunedì al sabato.
Per applicare un programma, clic(toccare) il giorno richiesto.
USO DEL PROGRAMMA
5.
51
Clic(Toccare) l'icona del dispositivo al quale applicare il programma.
• Viene visualizzata la finestra di configurazione del controllo per il dispositivo. La finestra di
6.
Configurare lo stato di controllo del dispositivo, quindi clic(toccare) il pulsante [Conferma].
• L'elenco di controllo configurato compare nell'area Sommario comandi.
7.
Per completare la configurazione del programma, clic(toccare) il pulsante [Conferma].
ITALIANO
configurazione del controllo è diversa a seconda del dispositivo.
52
USO DEL PROGRAMMA
Controllo dei programmi
ITALIANO
Il sistema permette di controllare i programmi registrati.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Programma].
Nell'area Data, clic(toccare) il pulsante [◀]/[▶] e scegliere un periodo per la ricerca del
programma.
• Viene visualizzato il numero di programmi corrispondenti alla data selezionata.
3.
Per verificare i dettagli del programma, clic(toccare) un programma nell'elenco dei programmi.
• Vengono visualizzati i dettagli del programma.
USO DEL PROGRAMMA
53
Modifica dei programmi
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Programma].
Clic(Toccare) un programma da modificare dall'elenco programmi.
• Vengono visualizzati i dettagli del programma.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica].
• Viene visualizzata la schermata di configurazione del programma.
4.
Modificare le informazioni del programma e la configurazione di controllo del dispositivo, quindi
clic(toccare) il pulsante [Conferma].
• Il programma salva i dati modificati.
ITALIANO
Modificare il contenuto di un programma registrato seguendo la procedura seguente.
54
USO DEL PROGRAMMA
Eliminazione dei programmi
ITALIANO
Eliminare un programma registrato seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Programma].
Clic(Toccare) un programma da eliminare dall'elenco programmi.
• Vengono visualizzati i dettagli del programma.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Cancella].
4.
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
• Il programma selezionato viene eliminato.
USO DEL PROGRAMMA
55
Controlli Automatici
parte dei dispositivi esterni. Inoltre, è possibile impostare la temperatura interna in modo che si regoli
automaticamente in base alle condizioni esterne o che attivi dispositivi per specifici periodi di tempo.
NOTA
Impostando un valore di controllo del dispositivo nella vista di stato Controlli Automatici, il
dispositivo può operare in base a tale valore.
Controllo picchi
Il Controllo picchi limita il consumo massimo di potenza. È possibile impostare la percentuale di
funzionamento desiderata in modo che il consumo di potenza totale non superi il limite predefinito.
Per evitare che il consumo di potenza superi il limite, il sistema alterna automaticamente la modalità
di raffreddamento con la modalità di ventilazione e annulla la modalità di riscaldamento.
NOTA
A seconda delle specifiche del sito di installazione, è possibile selezionare le funzioni Controllo
picchi e Controllo a richiesta. Andare in Impostazioni Ambiente > Impostazioni avanzate >
Impostazione controllo picchi/a richiesta e selezionare il tipo di controllo richiesto.
ITALIANO
I Controlli Automatici permettono al sistema di controllare automaticamente il consumo di potenza da
56
USO DEL PROGRAMMA
Modifica dei gruppi
ITALIANO
I Controlli Automatici assegnano i dispositivi registrati a gruppi specifici e li controllano per gruppo.
La seguente sezione descrive le modalità di creazione dei gruppi e di modifica dei gruppi creati.
Aggiunta di gruppi
Creare un gruppo seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) le icone del menu [Controlli Automatici > Controllo picchi].
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica gruppo].
• La schermata passa a Modifica gruppo.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Aggiungi gruppo].
NOTA
Cliccando(Toccando) [Applica gruppo predefinito], è possibile creare un gruppo
automaticamente in base alla configurazione di gruppo e unità interna definite nel menu
Gestione dispositivi.
4.
Quando compare la finestra per l'inserimento di un nome gruppo, inserire un nome gruppo e
clic(toccare) il pulsante [Conferma].
• Il gruppo viene aggiunto all'elenco gruppi.
5.
Nell'elenco gruppi clic(toccare) il gruppo aggiunto al punto 4.
USO DEL PROGRAMMA
6.
Nell'area dei dispositivi non registrati, clic(toccare) un dispositivo per aggiungerlo al nuovo gruppo,
quindi scegliere il pulsante [Aggiungi].
NOTA
Il Controllo picchi è una funzione limitata solo ai dispositivi interni e pertanto non è possibile
registrare altri dispositivi come ventilatori o AHU o Hydro Kit.
Per completare la creazione del gruppo, clic(toccare) il pulsante [Applica].
ITALIANO
• Il dispositivo selezionato passa nell'area dei dispositivi registrati.
7.
57
58
USO DEL PROGRAMMA
Modifica del nome gruppo
ITALIANO
Modificare il nome di un gruppo registrato seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Controllo picchi].
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica gruppo].
• La schermata passa a Modifica gruppo.
3.
4.
Nell'elenco gruppi, clic(toccare) il gruppo con nome da modificare, quindi clic(toccare) il pulsante
[Rinomina].
Immettere il nuovo nome per il gruppo, quindi selezionare [Conferma].
• Il nome del gruppo è stato modificato.
USO DEL PROGRAMMA
59
Eliminazione di gruppi
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Controllo picchi].
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica gruppo].
• La schermata passa a Modifica gruppo.
3.
Nell'elenco gruppi, clic(toccare) il gruppo da eliminare, quindi clic(toccare) il pulsante [Cancella
gruppo].
4.
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
• Il gruppo selezionato viene eliminato e la scheda rimossa.
NOTA
yy Il gruppo configurato in Controllo picchi viene applicato anche a Controllo a richiesta.
yy Se la configurazione del gruppo viene modificata nel menu Gestione dispositivi, il gruppo
configurato in Controllo picchi viene inizializzato.
ITALIANO
I gruppi registrati sono eliminabili.
60
USO DEL PROGRAMMA
Configurazione del Controllo picchi
ITALIANO
Configurare il Controllo picchi seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Controllo picchi].
Selezionare lo stato di controllo nell'area di configurazione del controllo.
①
②
③
④
Numero
Elemento
①
Elenco gruppi
⑤
Descrizione
Visualizza l'elenco gruppi di dispositivi e la priorità dei gruppi.
Configura impostazioni e dettagli di Controllo picchi.
yy Operazione dei stato
②
Area di
configurazione
controllo
-- Configurabile in [Impostazioni Ambiente > Impostazioni
avanzate].
-- Priorità: controllo basato sulla priorità del gruppo
-- Controllo capacità unità esterna: controlli basati sui limiti
di capacità dell'unità esterna.
USO DEL PROGRAMMA
Numero
Elemento
Descrizione
yy Operazione
-- Pulsante [Avvio]: attiva il dispositivo.
-- Pulsante [Arresto]: arresta il dispositivo.
Area di
configurazione
controllo
yy ShiftTime(Min.): Clic(Toccare) [▲]/[▼] per impostare la
durata in minuti da attendere prima di forzare il cambio di
operazione.
yy Obiettivo Rapporti(%): Clic(Toccare) [▲]/[▼] o trascinare
per impostare la percentuale richiesta.
yy Runing corrente(%): Visualizza la percentuale corrente.
(Stato funzionamento - Controllo capacità unità esterne
selezionati)
yy Operazione
-- Pulsante [Avvio]: attiva il dispositivo.
-- Pulsante [Arresto]: arresta il dispositivo.
yy Obiettivo Rapporti(%): Clic(Toccare) [▲]/[▼] o trascinare
per impostare la percentuale richiesta.
3.
③
Pulsante
[Modifica
gruppo]
Modifica un gruppo di controllo.
④
Pulsante
[Cancella]
Annulla la configurazione del controllo.
⑤
Pulsante
[Applica]
Applica la configurazione del controllo.
Per completare la configurazione, clic(toccare) il pulsante [Applica].
ITALIANO
(Stato funzionamento - Controllo priorità selezionati)
②
61
62
USO DEL PROGRAMMA
Configurazione della priorità
ITALIANO
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Controllo picchi].
Nell'elenco gruppi, clic(toccare) l'icona relativa alla priorità (
selezionare la priorità desiderata.
) del gruppo in questione, quindi
NOTA
In sostanza, un gruppo appena aggiunto detiene la massima priorità. Quando viene aggiunto un
gruppo, riconfigurare la priorità per tutti i gruppi.
USO DEL PROGRAMMA
63
Controllo dello stato del Controllo picchi
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Controllo picchi].
Verificare le modalità di configurazione del Controllo picchi.
Elemento
Descrizione
Configurare il Controllo picchi.
yy Operazione di stato
-- Configurabile in [Impostazioni Ambiente > Impostazioni avanzate].
-- Priorità: controlli basati sulla priorità del gruppo
-- Controllo capacità unità esterne: controlli basati sui limiti di capacità
dell'unità esterna.
(Stato funzionamento - Controllo priorità selezionati)
Area di
configurazione
controllo
yy Operazione
-- Pulsante [Avvio]: attiva il dispositivo.
-- Pulsante [Arresto]: arresta il dispositivo.
yy ShiftTime(Min.): ciclo dopo il quale l'operazione cambia.
yy Obiettivo Rapporti(%): visualizza la percentuale di funzionamento richiesta.
yy Runing corrente(%): Visualizza la percentuale corrente.
(Stato funzionamento - Controllo capacità unità esterne selezionati)
yy Operazione
-- Pulsante [Avvio]: attiva il dispositivo.
-- Pulsante [Arresto]: arresta il dispositivo.
yy Obiettivo Rapporti(%): visualizza la percentuale di funzionamento richiesta.
ITALIANO
Controllare lo stato della configurazione del Controllo picchi seguendo la procedura seguente.
64
USO DEL PROGRAMMA
Controllo a richiesta
ITALIANO
Dopo aver osservato le variazioni nel consumo di potenza, questa funzione aiuta a evitare che il
consumo di potenza superi un limite predefinito. Se si imposta il Controllo a richiesta e il programma
prevede che il consumo di potenza supererà il limite, inizia a disattivare i dispositivi meno importanti
per risparmiare energia.
NOTA
yy Per la richiesta energetica, a seconda delle specifiche del sito di installazione, è possibile
selezionare le funzioni Controllo picchi e Controllo a richiesta. Andare in Impostazioni
Ambiente > Impostazioni avanzate > Impostazione controllo picchi/a richiesta e
selezionare il tipo di controllo richiesto.
yy Per il controllo capacità esterne, a seconda delle specifiche del sito di installazione, è possibile
selezionare le funzioni Controllo picchi e Controllo a richiesta.
yy Nel menu Controllo a richiesta, è possibile controllare solamente lo stato del Controllo a
richiesta. Non è possibile configurare l'operazione, il ciclo di variazione dell'operazione,
la percentuale desiderata, la percentuale corrente, ecc.
USO DEL PROGRAMMA
65
Controllo dello stato del Controllo a richiesta
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Controllo a richiesta].
Verificare le modalità di configurazione del Controllo a richiesta.
①
Numero
Elemento
①
Comm. Stato
con il regolatore
della domanda
②
Descrizione
Visualizza lo stato della comunicazione tra controller a richiesta
e unità Controller Centralizzato.
Verifica dei dettagli di configurazione a richiesta.
yy Operazione di stato
②
Area di
configurazione
controllo
-- Configurabile in [Impostazioni Ambiente > Impostazioni
avanzate].
-- Controllo priorità: controllo basato sulla priorità del gruppo
-- Controllo capacità unità esterne: controlli basati sui limiti
di capacità dell'unità esterna.
ITALIANO
Controllare lo stato della configurazione del Controllo picchi seguendo la procedura seguente.
66
USO DEL PROGRAMMA
Numero
Elemento
Descrizione
ITALIANO
(Stato funzionamento - Controllo priorità selezionati)
yy Operazione
-- Pulsante [Aziona]: attiva il dispositivo.
-- Pulsante [Arresto]: arresta il dispositivo.
②
Area di
configurazione
controllo
yy ShiftTime(Min.): ciclo dopo il quale l'operazione cambia.
yy Obiettivo Rapporti(%): visualizza la percentuale di
funzionamento richiesta.
yy Runing corrente(%): Visualizza la percentuale corrente.
(Stato funzionamento - Controllo capacità unità esterne
selezionati)
yy Operazione
-- Pulsante [Avvio]: attiva il dispositivo.
-- Pulsante [Arresto]: arresta il dispositivo.
yy Obiettivo Rapporti(%): visualizza la percentuale di
funzionamento richiesta.
USO DEL PROGRAMMA
67
Operazione di limitazione durata di funzionamento
in cui i dispositivi (unità interne, ventilatori, DOKIT, Therma V-Hydro Kit e alcuni AHU) funzionano
singolarmente. Definendo la durata di funzionamento del dispositivo in anticipo, è possibile
controllare per quanto tempo opera un dispositivo e arrestarlo automaticamente.
Modifica dei gruppi
I Controlli Automatici assegnano i dispositivi registrati a gruppi specifici e li controllano per gruppo. La
seguente sezione descrive le modalità di creazione dei gruppi e come modificare i gruppi creati.
Aggiunta di gruppi
Creare un gruppo seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Limite tempo di
funzionamento].
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica gruppo].
• La schermata passa a Modifica gruppo.
3.
Clic(Toccare) il pulsante [Aggiungi gruppo].
NOTA
Cliccando(Toccando) [Applica gruppo predefinito], è possibile creare un gruppo automaticamente
in base alla configurazione di gruppo e unità interna definite nel menu Gestione dispositivi.
4.
Quando compare la finestra per l'inserimento di un nome gruppo, inserire un nome gruppo e
clic(toccare) il pulsante [Conferma].
• Il gruppo viene aggiunto all'elenco gruppi.
ITALIANO
L'operazione di limitazione della durata di funzionamento serve per limitare la quantità di tempo
68
USO DEL PROGRAMMA
ITALIANO
5.
6.
Nell'elenco gruppi clic(toccare) il gruppo aggiunto al punto 4.
Nell'area dei dispositivi non registrati, clic(toccare) un dispositivo per aggiungerlo al nuovo gruppo,
quindi scegliere il pulsante [Aggiungi].
• Il dispositivo selezionato passa nell'area dei dispositivi registrati.
NOTA
Per l'operazione di limitazione della durata di funzionamento non è possibile registrare alcuni
AHU(Aria fresca modulare, Recupero calore modular, DOAS),DI/DO e Exp.I/O.
7.
Per completare la creazione del gruppo, clic(toccare) il pulsante [Applica].
USO DEL PROGRAMMA
69
Modifica del nome gruppo
1.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Limite tempo di
funzionamento].
2.
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica gruppo].
• La schermata passa a Modifica gruppo.
3.
Nell'elenco gruppi, clic(toccare) il gruppo con nome da modificare, quindi clic(toccare) il pulsante
[Rinomina].
4.
Immettere il nuovo nome per il gruppo, quindi selezionare [Conferma].
• Il nome del gruppo è stato modificato.
ITALIANO
Modificare il nome di un gruppo registrato seguendo la procedura seguente.
70
USO DEL PROGRAMMA
Eliminazione di gruppi
ITALIANO
I gruppi registrati sono eliminabili.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Limite tempo di
funzionamento].
Clic(Toccare) il pulsante [Modifica gruppo].
• La schermata passa a Modifica gruppo.
3.
4.
Nell'elenco gruppi, clic(toccare) il gruppo da eliminare, quindi clic(toccare) il pulsante [Cancella
gruppo].
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
• Il gruppo selezionato viene eliminato e la scheda rimossa.
USO DEL PROGRAMMA
71
Configurazione dell'operazione di limitazione durata di funzionamento
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Limite tempo di
funzionamento].
Nell'area di stato della configurazione del gruppo, clic(toccare) un gruppo da controllare.
• Vengono visualizzati elenco dispositivi, informazioni di stato e dettagli sulla condizione.
3.
Selezionare lo stato di controllo nell'area di configurazione delle condizioni.
Elemento
Descrizione
Selezionare se attivare o meno l'operazione di limitazione della
durata di funzionamento
O-I
yy Pulsante [Avvio]: esegue l'operazione di limitazione della durata
di funzionamento.
yy Pulsante [Arresto]: arresta l'operazione di limitazione della
durata di funzionamento.
Ore allo spegnimento
yy Seleziona il limite di tempo per l'operazione di un gruppo di
operazioni.
yy I dispositivi inclusi nel gruppo si azionano per il tempo specificato,
quindi si arrestano automaticamente.
Giorni
Selezionare un giorno in cui eseguire l'operazione di limitazione della
durata di funzionamento.
ITALIANO
1.
72
USO DEL PROGRAMMA
4.
Per eseguire l'operazione di limitazione della durata di funzionamento sul gruppo, nell'area di stato
dell'operazione di configurazione del gruppo, clic(toccare) il pulsante [Disabilitare].
ITALIANO
• Il pulsante diventa [Abilitare].
5.
Per completare la configurazione, clic(toccare) il pulsante [Applica].
NOTA
Se si cambia la durata dello standby per l'arresto dell'operazione, l'applicazione richiede
all'incirca 15 secondi.
USO DEL PROGRAMMA
73
Inter connessione
seguito controlla i movimenti in uscita quando sono soddisfatte le condizioni d'ingresso.
Per eseguire il controllo del dispositivo associato, devi impostare i dispositivi in modo da essere
interbloccati in un unico schema per poi eseguire le impostazioni di controllo. Qui è descritto come
creare e gestire uno schema per poi procedere al controllo del dispositivo associato.
Gestione di uno schema
La sezione seguente dimostra come registrare dispositivi integrati in qualità di schema e come
modificare o eliminare uno schema registrato.
Aggiunta di uno schema
Aggiungere uno schema seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Inter connessione].
Clic(Toccare) il pulsante [Aggiungi].
• Compare una finestra per la creazione di uno schema.
3.
Immettere il nome del nuovo schema nel campo di immissione Nome schema.
ITALIANO
Il controllo del dispositivo associato è una funzione che interblocca più di un dispositivo e che in
74
USO DEL PROGRAMMA
4.
Selezionare il tipo di programma.
ITALIANO
Elemento
Solo registro eventi
Clone gruppo
Descrizione
Programma normale interfaccia dispositivo
Programma per copiare le impostazioni inserite e applicare in uscita
Conferma allarme
richiesta
Programma di controllo del dispositivo per situazioni di emergenza
Permetti controllo
utente
Imposta la priorità del controllo di collegamento del dispositivo. Una volta
spuntata, sotto lo stato che corrisponde alla condizione del dispositivo
d'ingresso, il controllo del dispositivo in uscita viene eseguito solo una volta
e dopo ciò, quando l'utente assume il controllo, il controllo dell'utente ha
la priorità. Se non spuntata, il collegamento del dispositivo ha sempre la
priorità.
NOTA
yy Per il controllo dell'interfaccia del dispositivo, alcune AHU (Aria fresca modulare, Recupero
calore modulare, DOAS) non possono essere registrate.
yy Quando viene impostato nel programma di emergenza, se sono rispettate le relative
condizioni, viene riconosciuta come situazione di emergenza, e gli altri segnali di controllo
sono bloccati. Per i dettagli sulla presenza di situazioni di emergenza, fare riferimento alla
Presenza di una situazione di emergenza e ripristino.
yy È possibile impostare solo 1 programma di emergenza.
5.
Per registrare un dispositivo non registrato, fare clic (toccare) sul pulsante [Aggiungi unità]
nell'area di inserimento dei dispositivi.
USO DEL PROGRAMMA
75
ITALIANO
6.
Nella finestra di inserimento dei dispositivi, premere (toccare) un dispositivo da registrare e fare clic
(toccare) sul pulsante [Aggiungi].
7.
Nell'elenco dei dispositivi inseriti, fare clic (toccare) sul dispositivo per cui si desidera attivare il
controllo.
8.
Selezionare uno stato di controllo nell'area di configurazione di controllo.
76
USO DEL PROGRAMMA
NOTA
ITALIANO
yy È possibile utilizzare gli operatori aritmetici (<, ≥, >, =, ≤) per impostare valori standard della
categoria di controllo.
yy Il valore predefinito dell'operatore aritmetico è “<”.
yy L'unità minima di temperatura supportata potrebbe differire da un dispositivo all'altro. Quando
un operatore "=" viene utilizzato, il valore costante dev'essere impostato nell'unità minima
supportata da ciascun dispositivo.
9.
Per registrare un dispositivo non registrato, fare clic (toccare) sul pulsante [Aggiungi unità]
nell'area di uscita dei dispositivi.
10.
Per inviare il dispositivo di uscita da registrare tramite e-mail, premere la casella di controllo della
categoria di trasmissione dell'e-mail.
• Il dispositivo di uscita da registrare viene inviato tramite l'e-mail impostata.
USO DEL PROGRAMMA
77
ITALIANO
11.
Nella finestra di uscita dei dispositivi, premere un dispositivo da registrare e fare clic (toccare) sul
pulsante [Aggiungi].
12. Nell'elenco di uscita dei dispositivi, fare clic (toccare) sul dispositivo che si desidera.
13. Selezionare uno stato di controllo nell'area di configurazione di controllo. Per completare l'aggiunta
di un programma, fare clic (toccare) sul pulsante [Applica].
Modifica di uno schema
Modificare uno schema seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Inter connessione].
Selezionare uno schema e clic(toccare) il pulsante [Modifica].
• Si apre la schermata per la modifica dello schema.
78
USO DEL PROGRAMMA
ITALIANO
3.
Modificare le informazioni di configurazione dello schema e clic(toccare) il pulsante [Applica].
Eliminazione di uno schema
Eliminare uno schema seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Inter connessione].
Selezionare uno schema da eliminare e clic(toccare) il pulsante [Cancella].
USO DEL PROGRAMMA
3.
79
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
• Lo schema selezionato viene eliminato.
yy Prestare attenzione che non ci sono pulsanti che annullano l'operazione: una volta cancellato
il modello, è perso.
yy Prestare attenzione che non ci sono pulsanti che annullano l'operazione: una volta cancellato
il modello, è perso.
Controllo della funzione Inter connessione
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Controlli Automatici > Inter connessione].
Clic(Toccare) uno schema per verificarne l'integrazione del dispositivo.
• Viene visualizzato lo stato dell'integrazione del dispositivo.
ITALIANO
NOTA
80
USO DEL PROGRAMMA
Statistiche
ITALIANO
La seguente sezione descrive le modalità di utilizzo di statistiche e grafici per controllare il consumo
di potenza e la durata di funzionamento di un dispositivo.
NOTA
I pulsanti [Consumo] e [Gas] si possono attivare impostando ogni voce come “abilitare” nel
menu [Impostazione Ambiente>Impostazione generale>Visualizzazione del Consumo di
Potenza, Visualizzazione del consumo di gas].
Composizione e funzioni della schermata Statistiche
La seguente sezione descrive la composizione e le funzioni della schermata Statistiche.
①
②
⑦
⑧
Numero
Elemento
①
Elenco dispositivo
②
③
Elementi
statistiche
④
⑤
⑨
⑥
⑩
Descrizione
Io visualizzare un elenco di lista o gruppo di dispositivi
individuale dell'unità interna.
yy Pulsante [Consumo]: È possibile controllare il consumo di
energia di ogni gruppo e il consumo di energia totale.
yy Pulsante [Gas]: È possibile controllare il consumo del gas di
ogni gruppo e il consumo di gas totale.
yy Pulsante [Tempo di funzionamento]: È possibile controllare
il tempo di funzionamento e il tempo di funzionamento totale
di unità interne di ciascun gruppo.
USO DEL PROGRAMMA
Numero
Descrizione
③
Area di selezione
del giornaliero
periodo di ricerca
yy Seleziona il periodo per il quale si desidera interrogare
dettagli statistiche per tutti i giorni.
yy La data di inizio dovrebbe essere non più di 31 giorni prima
della data di fine.
yy È possibile impostare il periodo di dettaglio solo quando
l'unità di richiesta è [Giornaliero].
④
Area di selezione
del mensile
periodo di ricerca
yy È possibile impostare il periodo di dettaglio solo quando
l'unità di richiesta è [Mensile].
⑤
Unità di ricerca
⑥
Pulsante [Vedere
individualmente]/
[Vedere tutto]
⑦
Pulsante
[Data inizio]
⑧
Visualizza le
informazioni
statistiche
yy Pulsante [Mensile]: Interrogazioni su consumi mensili entro
gli ultimi quattro mesi.
yy Pulsante [Giornaliero]: Interrogazioni su consumo
giornaliero entro il periodo di interrogazione.
Commutazione tra le modalità di visualizzazione dei dati del
report energetico
yy Vedere individualmente: mostra i dati del report energetico
selezionato sotto forma di grafico.
yy Vedere tutto: mostra i dati del report energetico totali sotto
forma di tabella.
Imposta la data base del report energetico per ogni ora di
alimentazione/gas/funzionamento.
yy Dati statistici per ogni periodo: Visualizza il consumo
di potenza, consumo di gas per ogni unità di ricerca o le
statistiche e i grafici relativi al tempo di funzionamento.
⑨
Pulsante [Email]
yy In [Impostazioni Ambiente> Impostazioni e-mail] del
menu, è necessario impostare l'utilizzo di posta elettronica
su “Attiva” per utilizzare questa funzione.
yy Invia i dati delle statistiche richieste all'indirizzo e-mail
registrato nel menu Impostazioni Ambiente.
⑩
Pulsante
[Salva su PC] o
[Salva su USB]
yy ACP IV, ACP BACnet: Salva i dati delle statistiche su un PC.
yy AC Smart IV (tela): Salva i dati delle statistiche su un PC.
yy AC Smart IV (controllore): Salva i dati delle statistiche su
una chiavetta USB.
ITALIANO
Elemento
81
82
USO DEL PROGRAMMA
Ricerca delle statistiche
ITALIANO
Richiedere il consumo di potenza di un dato dispositivo o i dati sulle statistiche del tempo di
funzionamento seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Statistiche].
Selezionare il gruppo di dispositivi richiesto nell'elenco gruppi.
Clic(Toccare) il pulsante dell'elemento statistico richiesto.
• Pulsante [Consumo]: È possibile controllare il consumo di energia di ogni gruppo e il
consumo di energia totale.
• Pulsante [Gas]: È possibile controllare il consumo del gas di ogni gruppo e il consumo di gas
totale.
• Pulsante [Tempo di funzionamento]: È possibile controllare il tempo di funzionamento e il
tempo di funzionamento totale di unità interne di ciascun gruppo.
4.
Nell'area di selezione del periodo di ricerca, clic(toccare) il pulsante Data e il pulsante [+]/[-] per
scegliere il periodo richiesto.
• La data di inizio dovrebbe essere non più di 31 giorni per tutti i giorni prima della data di fine. Il
periodo per il mensile è fissato per gli ultimi quattro mesi.
5.
Controllare i dettagli statistici nell'area di visualizzazione delle informazioni statistiche.
• Per cambiare il tipo di vista delle informazioni statistiche, clic(toccare) il pulsante [Vedere
individualmente] o [Vedere tutto].
6.
Per inviare i dati sulle statistiche per e-mail, clic(toccare) il pulsante [Email]. Per salvarli su una PC
o una chiavetta USB, clic(toccare) il pulsante [Salva su PC] o [Salva su USB].
USO DEL PROGRAMMA
83
NOTA
NOTA
yy Dispositivi che possono interrogare il Tempo di funzionamento: Unità interne
yy Dispositivi che possono interrogare il Consumo: dispositivi che possono essere utilizzati con
il PDI (Per ulteriori informazioni sui dispositivi possono essere utilizzati con il PDI, si prega di
fare riferimento al manuale di PDI.)
ITALIANO
I dati statistici vengono memorizzati per un massimo di 6 mesi.
84
USO DEL PROGRAMMA
Rapporti
ITALIANO
La sezione seguente descrive le modalità per richiedere informazioni di controllo sul dispositivo o
informazioni su eventuali errori.
Composizione e funzioni della schermata Rapporti
La seguente sezione descrive la composizione e le funzioni della schermata Rapporti.
①
②
④
Numero
⑤
Elemento
③
⑥
Descrizione
Seleziona gli elementi di ricerca per il Rapporti.
①
Elementi del
Rapporti
②
Area di selezione del
periodo di ricerca
③
Area di
visualizzazione
dettagli Rapporti
④
yy Pulsante [Totale]: richiede tutti i rapporti relativi a controlli ed
errori.
yy Pulsante [Controllo]: richiede solo i rapporti relativi a controlli.
yy Pulsante [Errore]: richiede solo i rapporti relativi a errori.
yy Seleziona il periodo relativo alla ricerca dei dettagli di un
Rapporti.
yy L'intervallo tra data iniziale e data finale non deve superare i tre
mesi.
Visualizza i rapporti relativi al controllo e all'errore.
Pulsante
Elimina il Rapporti selezionato.
[Cancella rapporto]
USO DEL PROGRAMMA
Numero
Descrizione
⑤
Pulsante
[Invio Email]
yy In [Impostazioni Ambiente> Impostazioni e-mail] del menu,
è necessario impostare l'utilizzo di posta elettronica su “Attiva”
per utilizzare questa funzione.
yy Invia i rapporti richiesti all'indirizzo e-mail registrato nel menu
Impostazioni Ambiente.
⑥
Pulsante
[Salva su PC] o
[Salva su USB]
yy ACP IV, ACP BACnet: Guarda los informes en a PC.
yy AC Smart IV (Web): Guarda los informes en a PC.
yy AC Smart IV (Controlador): Guarda los informes en una
memoria USB.
ITALIANO
Elemento
85
86
USO DEL PROGRAMMA
Ricerca dei rapporti
ITALIANO
Richiedere rapporti sul controllo del dispositivo o sugli errori seguendo la procedura seguente.
1.
2.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Rapporti].
Nell'elemento del Rapporti, clic(toccare) l'elemento relativo al tipo di Rapporti da cercare.
• Pulsante [Totale]: richiede tutti i rapporti relativi a controlli ed errori.
• Pulsante [Controllo]: richiede solo i rapporti relativi a controlli.
3.
• Pulsante [Errore]: richiede solo i rapporti relativi a errori.
Nell'area di selezione del periodo di ricerca, clic(toccare) il pulsante Data e il pulsante [+]/[-] per
scegliere il periodo richiesto.
• L'intervallo tra data iniziale e data finale non deve superare i tre mesi.
4.
Controllare i dettagli del Rapporti nell'area di visualizzazione dei dettagli del Rapporti.
5.
Per inviare i dettagli di un Rapporti per e-mail, clic(toccare) il pulsante [Invio Email]. Per salvarli su
una PC o una chiavetta USB, clic(toccare) il pulsante [Salva su PC] o [Salva su USB].
CAUTELA
Si possono cercare fino a 200 rapporti e inviare per e-mail/salvare su chiavetta USB fino a
300 rapporti. Il sistema memorizza un massimo di 5000 rapporti.
USO DEL PROGRAMMA
87
Installazione
ITALIANO
L'unità consente di aggiungere un dispositivo o di modificare le impostazioni di un dispositivo
registrato.
Composizione e funzioni schermata Impostazioni del dispositivo
①
②
Numero
Elemento
①
Scheda di
impostazione del
dispositivo
②
Impostazioni
dettagliate
Descrizione
Visualizzato come scheda di gestione di gruppo/gestione del
dispositivo/vista ciclo
Mostra i dettagli delle impostazioni del dispositivo.
(La composizione della schermata è diversa in base al tipo di
scheda delle impostazioni del dispositivo.)
88
USO DEL PROGRAMMA
Registrazione di un dispositivo
ITALIANO
Dopo aver installato l'unità Controller Centralizzato, effettuare il login sull'unità Controller
Centralizzato per registrare i dispositivi da collegare.
L'unità Controller Centralizzato è in grado di registrare un dispositivo seguendo uno dei seguenti due
metodi.
• Registrazione automatica del dispositivo
• Registrazione manuale del dispositivo
NOTA
Per registrare un dispositivo sull'unità Controller Centralizzato, effettuare il login con le
credenziali di amministratore.
Qualora il login sia già stato effettuato con le autorizzazioni da utente standard, non è più
possibile procedere con questa procedura.
Registrazione automatica del dispositivo
I dispositivi collegati all'unità Controller Centralizzato vengono ricercati e registrati automaticamente.
Registrare automaticamente un dispositivo seguendo la procedura seguente.
1.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
2.
Clic(Toccare) la scheda [Installazione].
USO DEL PROGRAMMA
3.
89
Clic(Toccare) il pulsante [Scansione Automatica].
ITALIANO
NOTA
yy La ricerca automatica richiede fino a 10 minuti. Prima di premere il pulsante [Scansione Automatica],
disattivare la funzione di protezione della schermata. Se la protezione della schermata è attiva,
questa passerà automaticamente alla schermata principale e l'operazione di ricerca automatica viene
cancellata. Per impostare l'utilizzo della protezione della schermata, fare riferimento alla sezione
Impostazione screen saver.
yy Alcune AHU (Aria fresca modulare, Recupero calore modulare, DOAS) e Exp.I/O non supportano la
funzione di ricerca automatica.
yy Exp.I/O viene attivato se l'opzione 'Abilitazione' è selezionata nella finestra di modifica del dispositivo,
dopo la registrazione del dispositivo.
4.
Quando viene richiesto di confermare l'impostazione, clic(toccare) [Conferma].
• La registrazione automatica di un dispositivo dura da 5 a 10 minuti.
5.
Per salvare i dispositivi ricercati, clic(toccare) il pulsante [Applica].
• Registrazione del dispositivo completata. 2 DI e 2 DO sono stati aggiunti all'area Stato unità.
90
USO DEL PROGRAMMA
Registrazione manuale del dispositivo
ITALIANO
I dispositivi collegati all'unità Controller Centralizzato possono essere registrati dall'utente inserendo
le informazioni inerenti. Registrare manualmente un dispositivo seguendo la procedura seguente.
1.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
2.
3.
Clic(Toccare) la scheda [Installazione].
Digitare le informazioni del dispositivo e fare clic (toccare) sul pulsante [Installazione].
• Appare una finestra per aggiungere l'unità.
USO DEL PROGRAMMA
4.
91
Nella finestra Aggiungere unità, selezionare un tipo di dispositivo da aggiungere.
• È possibile aggiungere un'unità esterna, interna, ventilazione, ventilazione di tipo diretta,
5.
Inserire il nome del dispositivo da aggiungere e fare clic(toccare) sul pulsante [Inserisci].
• In base al dispositivo selezionato, la categoria di impostazione appare diversamente in
base al dispositivo corrispondente. Per impostare le informazioni di ogni dispositivo, fare
6.
riferimento a Impostazione delle informazioni di ogni dispositivo.
Per salvare il dispositivo, clic(toccare) il pulsante [Applica].
• Registrazione del dispositivo completata.
ITALIANO
AHU, AWHP, DOKIT, DO, DI ed Exp.I/O.
92
USO DEL PROGRAMMA
Modifica di un dispositivo
ITALIANO
È possibile modificare le impostazioni dei dispositivi registrati.
1.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
2.
3.
Clic(Toccare) la scheda [Installazione].
Nell'elenco dei dispositivi, selezionare il dispositivo da modificare e premere il pulsante [Editare
unità].
• Appare la finestra di modifica dei dispositivi.
USO DEL PROGRAMMA
4.
93
Inserire le impostazioni del dispositivo da modificare e premere il pulsante [Inserisci].
• In base al dispositivo selezionato, la categoria di impostazione appare diversamente in
riferimento a Impostazione delle informazioni di ogni dispositivo.
NOTA
Se sono presenti più dispositivi dello stesso tipo, è possibile modificare il nome del dispositivo.
5.
Per salvare le modifiche, clic(toccare) il pulsante [Applica].
ITALIANO
base al dispositivo corrispondente. Per impostare le informazioni di ogni dispositivo, fare
94
USO DEL PROGRAMMA
Eliminazione di un dispositivo
ITALIANO
Attenersi alla seguente procedura per eliminare un dispositivo dall'elenco.
1.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
2.
3.
Clic(Toccare) la scheda [Installazione].
4.
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
Nell'elenco dispositivi, clic(toccare) un dispositivo da eliminare, quindi clic(toccare) il pulsante
[Cancella unità].
• Il dispositivo selezionato viene eliminato dall'elenco.
5.
Per salvare le modifiche, clic(toccare) il pulsante [Applica].
USO DEL PROGRAMMA
95
Impostazione delle informazioni di ogni dispositivo
Unità esterna, ERV, ERV DX
Elemento
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
Indirizzo
(00-FF)
Modello
(20 Characters)
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
yy Unità esterne, ERV (ventilatore), ERV DX (ventilatore a espansione diretta)
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È
possibile utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
Digitare il modello del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare la capacità massima in migliaia di BTU per dispositivo.
Capacita
Aggiungi subito
yy 5 caratteri max.
yy La capacità del dispositivo attuale non può superare il valore inserito.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di
dispositivi, e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e
l'indirizzo del dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
ITALIANO
Le informazioni di impostazione di ogni dispositivo sono le seguenti.
96
USO DEL PROGRAMMA
Unità interne
ITALIANO
Elemento
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
yy Cassetta(4 vie), Cassetta(2 vie), Cassetta(1 via), Canalina, Montato su
pavimento, Montato a parete, FCU (ventilconvettore)
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
Indirizzo
(00-FF)
Modello
(20 Characters)
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È
possibile utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
yy Non è possibile inserire un valore doppio per i dispositivi interni e DOKIT.
Digitare il modello del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare la capacità massima in migliaia di BTU per dispositivo.
Capacita
Aggiungi subito
yy 5 caratteri max.
yy La capacità del dispositivo attuale non può superare il valore inserito.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di
dispositivi, e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e
l'indirizzo del dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
USO DEL PROGRAMMA
97
AHU
ITALIANO
Elemento
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
Indirizzo
(00-FF)
Modello
(20 Characters)
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
yy AHU
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È
possibile utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
Digitare il modello del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare la capacità massima in migliaia di BTU per dispositivo.
Capacita
Aggiungi subito
Temp ambiente
yy 5 caratteri max.
yy La capacità del dispositivo attuale non può superare il valore inserito.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di
dispositivi, e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e
l'indirizzo del dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
Selezionare la Temp ambiente di base (aria alimentazione/ventilazione).
Selezionare il tipo di AHU.
Tipo
yy Normale, Aria fresca, Recupero calore, Aria fresca modulare, Recupero
calore modulare, DOAS
NOTA
yy Indirizzo dei prodotti legati al sistema di comunicazione MODBUS consiglia un numero
compreso tra 01 ~ F7.
yy DOAS fissa gli standard di impostazione di temperatura come “Aria alimentaz”.
98
USO DEL PROGRAMMA
AWHP
ITALIANO
Elemento
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
Indirizzo
(00-FF)
Modello
(20 Characters)
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
yy Hydrokit
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È
possibile utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
Digitare il modello del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare la capacità massima in migliaia di BTU per dispositivo.
Capacita
Aggiungi subito
Temp attuale
yy 5 caratteri max.
yy La capacità del dispositivo attuale non può superare il valore inserito.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di
dispositivi, e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e
l'indirizzo del dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
Selezionare la temperatura attuale mostrata (Uscita/Ingresso/Ambiente)
USO DEL PROGRAMMA
99
DOKIT
ITALIANO
Elemento
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
yy DOKIT
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
Indirizzo
(00-FF)
Aggiungi subito
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È
possibile utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
yy Non è possibile inserire un valore doppio per i dispositivi interni e DOKIT.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di
dispositivi, e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e
l'indirizzo del dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
100
USO DEL PROGRAMMA
DO, DI
ITALIANO
Elemento
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
Indirizzo
(00-FF)
Modello
(20 Characters)
Aggiungi subito
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
yy DO, DI
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È
possibile utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
Digitare il modello del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di
dispositivi, e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e
l'indirizzo del dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
USO DEL PROGRAMMA
101
Exp.I/O
ITALIANO
Elemento
Dispositivo
Nome unità
(20 caratteri)
Indirizzo
(00-FF)
Aggiungi
subito
Descrizione
Selezionare il tipo di dispositivo.
yy ACS I/O, AO I/O, UI I/O, DO I/O, DI I/O
Inserire il nome del dispositivo.
yy 20 caratteri max.
Digitare l'indirizzo di controllo centrale del dispositivo.
yy Il valore dell'indirizzo di controllo centrale è un numero tra 00 e FF. È possibile
utilizzare solo 1 dispositivo per indirizzo.
yy Viene utilizzato quando servono più dispositivi dello stesso tipo.
yy Selezionare la casella di controllo, inserire il numero desiderato di dispositivi,
e i dispositivi vengono subito aggiunti, mentre il nome e l'indirizzo del
dispositivo vengono automaticamente aumentati.
(Nell'operazione Aggiungi tutti, se sono presenti valori doppi di indirizzo,
appare il messaggio di avviso per l'indirizzo doppio.)
NOTA
yy Le porte di dettaglio di Exp.I/O possono essere modificate durante la modifica del dispositivo.
yy Per impostare i dettagli di Exp.I/O, fare riferimento a Impostazione di dettaglio Exp.I/O.
NOTA
Indirizzo dei prodotti legati al sistema di comunicazione MODBUS consiglia un numero
compreso tra 01 ~ F7.
102
USO DEL PROGRAMMA
■■ Impostazione di dettaglio Exp.I/O
ITALIANO
• UI
Elemento
Descrizione
Tipo di icona
Selezionare il tipo di icona.
Nome unità
(20 caratteri)
Inserire il nome del dispositivo.
Indirizzo
yy 20 caratteri max.
Viene automaticamente inserito in base all'indirizzo di Exp.I/O, e non
può essere modificato.
Selezionare utilizzo dispositivo
Uso
Simbolo unità*
Tipo I/O
Min.*
Max.*
Intervallo*
Correzione*
Abilitazione
Tendenza
yy Informazioni di stato: avvio/stop, aperto/corto, normale/allarme,
aperto/chiuso, ACCENSIONE/SPEGNIMENTO, occupato/fuori
yy Informazioni numeriche: temperatura, umidità, apertura, livello,
rapporto operativo, concentrazione, pressione
Selezionare il simbolo 'unità
yy Viene automaticamente selezionato in base all'utilizzo.
Selezionare il tipo di I/O (binario o VOL, CUR, PT1000, NTC10K,
NI1000)
Inserire il valore minimo
yy È possibile inserire fino a 5 cifre
Inserire il valore massimo
yy È possibile inserire fino a 5 cifre
Selezionare l'intervallo se è richiesta la tensione sull'ingresso di
corrente.
Inserire valore di correzione
yy È possibile inserire fino a 5 cifre
Durante la registrazione di Exp.I/O, sono disponibili 14 punti per la
registrazione, la casella di controllo Abilitazione dev'essere selezionata
per permettere l'uso.
Salva il valore nella cronologia a ogni intervallo designato (15 minuti).
* Solo quando il tipo di I/O è VOL, CUR, PT1000, NTC10K o NI1000, appare il relativo pulsante.
USO DEL PROGRAMMA
103
• AO
ITALIANO
Elemento
Descrizione
Tipo di icona
Selezionare il tipo di icona.
Nome unità
(20 caratteri)
Inserire il nome del dispositivo.
Indirizzo
yy 20 caratteri max.
Viene automaticamente inserito in base all'indirizzo di Exp.I/O, e non
può essere modificato.
Selezionare utilizzo dispositivo
Uso
Simbolo unità
Tipo I/O
Min.
Max.
Intervallo
Correzione
Abilitazione
yy Informazioni numeriche: temperatura, umidità, apertura, livello,
rapporto operativo, concentrazione, pressione
Selezionare il simbolo 'unità
yy Viene automaticamente selezionato in base all'utilizzo.
Selezionare il tipo di I/O (VOL)
Inserire il valore minimo
yy È possibile inserire fino a 5 cifre
Inserire il valore massimo
yy È possibile inserire fino a 5 cifre
Selezionare l'uscita di segnale richiesta 0-10 o 2-10 VDC.
Inserire valore di correzione
yy È possibile inserire fino a 5 cifre
Durante la registrazione di Exp.I/O, sono disponibili 14 punti per la
registrazione, la casella di controllo Abilitazione dev'essere selezionata
per permettere l'uso.
104
USO DEL PROGRAMMA
• DO
ITALIANO
Elemento
Descrizione
Tipo di icona
Selezionare il tipo di icona.
Nome unità
(20 caratteri)
Inserire il nome del dispositivo.
Indirizzo
yy 20 caratteri max.
Viene automaticamente inserito in base all'indirizzo di Exp.I/O, e non
può essere modificato.
Selezionare utilizzo dispositivo
Uso
Tipo I/O
Abilitazione
yy Informazioni di stato: avvio/stop, aperto/corto, normale/allarme,
aperto/chiuso, ACCENSIONE/SPEGNIMENTO, occupato/fuori
Uscita binaria dedicata
Durante la registrazione di Exp.I/O, sono disponibili 14 punti per la
registrazione, la casella di controllo Abilitazione dev'essere selezionata
per permettere l'uso.
• DI
Elemento
Descrizione
Tipo di icona
Selezionare il tipo di icona.
Nome unità
(20 caratteri)
Inserire il nome del dispositivo.
Indirizzo
yy 20 caratteri max.
Viene automaticamente inserito in base all'indirizzo di Exp.I/O, e non
può essere modificato.
Selezionare utilizzo dispositivo
Uso
Tipo I/O
Abilitazione
yy Informazioni di stato: avvio/stop, aperto/corto, normale/allarme,
aperto/chiuso, ACCENSIONE/SPEGNIMENTO, occupato/fuori
Uscita binaria dedicata
Durante la registrazione di Exp.I/O, sono disponibili 14 punti per la
registrazione, la casella di controllo Abilitazione dev'essere selezionata
per permettere l'uso.
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
Descrizione
Salva il valore nella cronologia a ogni intervallo designato (15 minuti).
Gestione del dispositivo
La sezione seguente descrive le modalità di gestione delle informazioni per un dispositivo aggiunto
al sistema.
Aggiunta di gruppi
Attenersi alla seguente procedura per aggiungere un nuovo gruppo.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
Clic(Toccare) la scheda [Gruppo].
Clic(Toccare) il pulsante [Aggiungi gruppo].
Quando compare la finestra per l'inserimento di un nome gruppo, inserire un nome gruppo e
clic(toccare) il pulsante [Conferma].
• Il gruppo viene aggiunto all'elenco gruppi.
5.
In Gruppo, clic(toccare) il gruppo aggiunto al punto 4.
ITALIANO
Tendenza
105
106
USO DEL PROGRAMMA
6.
Nell'area dei dispositivi non registrati, clic(toccare) un dispositivo per aggiungerlo al nuovo gruppo,
quindi scegliere il pulsante [Aggiungi].
ITALIANO
• Il dispositivo selezionato passa nell'area dei dispositivi registrati.
7.
Per completare la creazione del gruppo, clic(toccare) il pulsante [Applica].
• Quando tutti i dispositivi non registrati vengono registrati, il pulsante [Applica] si attiva.
USO DEL PROGRAMMA
107
Modifica del nome gruppo
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
Clic(Toccare) la scheda [Gruppo].
Nell'elenco Gestione dispositivi, clic(toccare) il gruppo con nome da modificare, quindi clic(toccare)
il pulsante [Rinomina].
Immettere il nuovo nome per il gruppo, quindi selezionare [Conferma].
• Il nome del gruppo è stato modificato.
ITALIANO
Modificare il nome di un gruppo registrato seguendo la procedura seguente.
108
USO DEL PROGRAMMA
Eliminazione di gruppi
ITALIANO
È possibile eliminare un gruppo registrato.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Installazione].
4.
Quando viene richiesto di confermare l'eliminazione, clic(toccare) [Conferma].
Clic(Toccare) la scheda [Gruppo].
Nell'elenco gestione dispositivi, clic(toccare) il gruppo da eliminare, quindi clic(toccare) il pulsante
[Cancella gruppo].
• Il gruppo selezionato viene eliminato e la scheda rimossa.
USO DEL PROGRAMMA
109
Monitoraggio ciclo
Informazioni sul ciclo dell'unità esterna
Permette di visualizzare le informazioni sul ciclo dell'unità esterna.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Installazione].(se disponibile)
Fare clic (toccare) sulla scheda [Monitoraggio ciclo].
Nell'elenco dei dispositivi, fare clic (toccare) sul dispositivo da visualizzare.
Fare clic (toccare) sulle informazioni sul ciclo dell'unità esterna.
• Appaiono le informazioni dell'unità esterna master/slave.
NOTA
Alcune categorie di menu corrispondenti potrebbero non essere visualizzate o il nome del menu
potrebbe essere diverso a seconda della funzione del prodotto.
ITALIANO
È la descrizione di come visualizzare le informazioni sul ciclo dell'unità interna/esterna.
110
USO DEL PROGRAMMA
Informazioni sul ciclo dell'unità interna
ITALIANO
Permette di visualizzare le informazioni sul ciclo dell'unità interna.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Installazione].
Fare clic (toccare) sulla scheda [Visualizza ciclo].
Nell'elenco dei dispositivi, fare clic (toccare) sul dispositivo da visualizzare.
In alto a destra dello schermo Controller ACS IV , fare clic su (touch) il tasto [▲].
• Appaiono le informazioni su tutte le unità interne collegate all'unità esterna.
NOTA
Alcune categorie di menu corrispondenti potrebbero non essere visualizzate o il nome del menu
potrebbe essere diverso a seconda della funzione del prodotto.
USO DEL PROGRAMMA
111
Impostazioni Ambiente
dell'utente, oltre a descrivere le modalità di controllo di un ambiente già configurato.
<ACP IV>
<ACP BACnet>
<AC Smart IV>
<ACP Lonworks>
Elemento
ACP IV
ACP BACnet
AC Smart IV
ACP Lonworks
Impostazione
generale
O
O
O
O
Schermata di
impostazione
X
X
O
X
Impostazioni
avanzate
O
O
O
O
Impostazione cliente
O
O
O
O
Impostazioni di rete
X
O
O
O
Impostazioni e-mail
O
O
O
O
TMS Impostazione
O
O
O
O
Channel
Impostazione
O
O
O
O
BACnet Impostazione
X
O
X
X
NOTA
In caso di modifiche all'impostazione dell'ambiente, si consiglia di utilizzare dopo l'annullamento
la cache di explorer.
ITALIANO
In questa sezione viene descritto come configurare l'ambiente del sistema in base alle preferenze
112
USO DEL PROGRAMMA
Impostazione generale
ITALIANO
La sezione seguente illustra le modalità di configurazione dell'ambiente di sistema generico.
Elemento
Linguaggio
Descrizione
Configura la lingua visualizzata sullo schermo
한국어(Korean)/ English/ Italiano/ Españo/ Português/ pусский язык/
Français/ Deutsch Sprache/ Türkçe/ Język Polski/ 中文.
Impostazione ora
Imposta data
Visualizzazione
temperatura
Configura l'ora di sistema.
Configura la data di sistema.
Configura il sistema relativo alla temperatura.
Data inizio statistiche
Configura la data di riferimento per cercare i dati statistici.
Impostazione tariffe
Configura l'addebito per 1kWh, per 1kL e la valuta usata.
Visualizzazione del
Consumo di Potenza
Imposta la visualizzazione dell'utilizzo di consumo di potenza nel
report sull'energia.
Visualizzazione del
Consumo di Gas
Imposta la visualizzazione del consumo di gas nel report sull'energia.
Funzione Holiday (Il
programma non sarà
operativo)
Seleziona i giorni nei quali non applicare i programmi.
Impostazione nome
sito
Imposta il nome del sito da visualizzare sulla schermata iniziale.
Informazioni versione
Visualizza la versione del software corrente.
USO DEL PROGRAMMA
113
Linguaggio
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Linguaggio.
Clic(Toccare) la lingua richiesta.
• La lingua selezionata viene diventa la lingua del sistema.
ITALIANO
Configura la lingua di visualizzazione delle schermate.
114
USO DEL PROGRAMMA
Impostazione ora
ITALIANO
Configurare l'ora utilizzata per il sistema con la seguente procedura.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Impostazione ora.
Regolare l'ora corrente e clic(toccare) il pulsante [Applica].
• Clic(Toccare) il pulsante [+]/[-] per selezionare l'ora.
• Clic(Toccare) il pulsante [AM]/[PM] per selezionare prima o dopo mezzogiorno.
Imposta data
Configurare la data utilizzata per il sistema con la seguente procedura.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Imposta data.
Modificare le informazioni di configurazione dello schema e clic(toccare) il pulsante [Applica].
• Clic(Toccare) il pulsante [+]/[-] per selezionare una data.
USO DEL PROGRAMMA
115
Visualizzazione temperatura
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Visualizzazione temperatura.
Clic(Toccare) il sistema desiderato per la temperatura.
• Quando si seleziona il sistema Celsius, nella finestra Celsius (°C) risoluzione minina,
clic(toccare) la temperatura minima.
Data inizio statistiche
La Data di riferimento delle statistiche è la data per il calcolo del tempo di funzionamento mensile
dell'unità interna. La durata del funzionamento ad oggi a partire dalla data precedente fino alla
stessa data del mese successivo viene calcolata e fornita come dato statistico. Configurare la Dati di
riferimento delle statistiche seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Data inizio statistiche.
Utilizzare il pulsante [+]/[-] per selezionare una data, quindi selezionare [Applica].
ITALIANO
Selezionare un sistema per la temperatura seguendo la procedura seguente.
116
USO DEL PROGRAMMA
Visualizzazione del Consumo di Potenza
ITALIANO
Imposta o elimina la visualizzazione del consumo di potenza nel report sull'energia..
Impostazione della visualizzazione del consumo di potenza
Il metodo di visualizzazione del consumo di potenza nel report sull'energia è il seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
5.
Quando disabilitare è selezionato, la casella di spunta diventa grigia, e il consumo di potenza non
può essere consultato nel menu del report sull'energia.
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Fare clic (sfiorare) Visualizzazione del Consumo di Potenza nell'elenco di sotto-impostazioni.
Quando abilitare è selezionato, la casella di spunta diventa rossa e il consumo di potenza può
essere consultato nel menu del report sull'energia (quando collegato a PDI).
USO DEL PROGRAMMA
117
Visualizzazione del Consumo di Gas
Impostazione della visualizzazione del consumo di gas
Il metodo di visualizzazione del consumo di potenza nel report sull'energia è il seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
5.
Quando disabilitare è selezionato, la casella di spunta diventa grigia, e il consumo di potenza non
può essere consultato nel menu del report sull'energia.
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Fare clic (sfiorare) Visualizzazione del Consumo di Potenza nell'elenco di sotto-impostazioni.
Quando abilitare è selezionato, la casella di spunta diventa rossa e il consumo di potenza può
essere consultato nel menu del report sull'energia (quando collegato a PDI).
ITALIANO
Imposta se il consumo di gas verrà visualizzato nel report sull'energia.
118
USO DEL PROGRAMMA
Imposta tariffa
ITALIANO
Configurare la tariffa per kWh e valuta nel seguente modo.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Imposta tariffa.
Configurare le informazioni di configurazione tariffa/kWh e clic(toccare) il pulsante [Applica].
• Tariffa per (1kWh): addebito per 1kWh
• Tariffa per (1kL): addebito per 1kL
CAUTELA
1 kL corrisponde a 1m3.
Funzione Holiday (Il programma non sarà operativo)
La sezione seguente descrive come registrare una data di eccezione o come eliminare una data
registrata.
Aggiunta di una data di eccezione
Aggiungere una data di eccezione seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, clic(toccare) Funzione Holiday (Il programma non
sarà operativo).
• Si apre la finestra di Configurazione della data di eccezione.
USO DEL PROGRAMMA
119
ITALIANO
4.
5.
6.
Immettere il nome della data di eccezione nella casella di immissione della data di eccezione.
Con il pulsante [+]/[-], selezionare una data di eccezione.
Per aggiungere la data di eccezione selezionata, fare clic(toccare) su [Aggiungi].
• La data di eccezione viene registrata nell'elenco di date di eccezione.
7.
Per completare la Configurazione della data di eccezione, clic(toccare) il pulsante [Applica].
Eliminazione di una data di eccezione
Eliminare una data di eccezione registrata seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, clic(toccare) Funzione Holiday (Il programma non
sarà operativo).
• Si apre la finestra di Configurazione della data di eccezione.
4.
5.
Clic(Toccare) la data di eccezione nell'elenco di date di eccezione, quindi selezionare [Cancella].
Per completare la Configurazione della data di eccezione, clic(toccare) il pulsante [Applica].
120
USO DEL PROGRAMMA
Impostazione nome sito
ITALIANO
Impostazione del nome del sito da visualizzare sulla pagina iniziale.
Impostazione del nome del sito
Il metodo per impostare il nome del sito è il seguente.
1.
2.
3.
4.
5.
INel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Fare clic (sfiorare) Impostazione nome sito nell'elenco impostazioni dettagliate
Immettere il nome del sito da impostare nel campo di inserimento nome sito.
Fare clic (sfiorare) il pulsante [Conferma] per confermare il nome del sito.
Informazioni versione
Controllare la versione corrente del software seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazione generale.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Informazioni versione.
• La versione corrente del sistema viene visualizzata in una finestra a comparsa.
USO DEL PROGRAMMA
121
Schermata di impostazione (AC Smart IV Solo)
prodotto.
Elemento
Impostazione screen
save
Screen saver
Tempo di attesa (minuti)
Impostazione
Altoparlante
Descrizione
Permette di scegliere se utilizzare uno screen saver
Configura le informazioni da visualizzare sullo screen saver (Stato di
funzionamento)
Seleziona il tempo di standby che lo screen saver attende prima di
attivarsi.
Permette di scegliere se utilizzare un altoparlante
Controllo impostazioni
potenza
Determina se utilizzare la funzione di spegnimento del monitor
Spegnere il tempo
di attesa del monitor
(minuti)
Seleziona il tempo di standby che il monitor attende prima dello
spegnimento
Calibrazione Schermo
Calibrazione dello schermo per un tocco preciso
ITALIANO
La sezione seguente dimostra come configurare l'ambiente di utilizzo relativamente allo schermo del
122
USO DEL PROGRAMMA
Impostazione screen saver
ITALIANO
Configurare lo screen saver seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Impostazione screen saver.
• Attiva, la casella diventa rossa e le opzioni Screen saver e Spegnere il tempo di attesa del
monitor (minuti) risultano attivi.
USO DEL PROGRAMMA
123
Screen saver
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, fare clic (toccare) su Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, fare clic (toccare) su Screen saver.
Quando appare la finestra di impostazione della protezione della schermata, fare clic (toccare)
sullo screen saver desiderato.
Spegnere il tempo di attesa del monitor (minuti)
È possibile configurare il tempo di standby che lo screen saver attende prima di attivarsi.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
4.
Nella finestra Configurazione tempo di standby, clic(toccare) la durata dello standby.
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Spegnere il tempo di attesa del monitor
(minuti).
ITALIANO
È possibile impostare il tipo di screen saver come segue.
124
USO DEL PROGRAMMA
Impostazione Altoparlante
ITALIANO
Configurare l'Impostazione Altoparlante seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Impostazione Altoparlante.
• Attiva, la casella diventa rossa e l'altoparlante è attivo.
USO DEL PROGRAMMA
125
Controllo impostazioni potenza
screen non viene utilizzato per un certo periodo di tempo. Configurare questa funzione seguendo la
procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Controllo impostazioni potenza.
• Attiva, la casella diventa rossa e l'opzione Spegnere il tempo di attesa del monitor
(minuti) si attiva.
ITALIANO
Esiste la possibilità di configurare il monitor in modo che si spenga automaticamente se il touch
126
USO DEL PROGRAMMA
Spegnere il tempo di attesa del monitor (minuti)
ITALIANO
Esiste la possibilità di configurare il monitor in modo che si spenga automaticamente se il touch
screen non viene utilizzato per un certo periodo di tempo, seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Spegnere il tempo di attesa del monitor (minuti).
Clic(Toccare) il tempo di standby richiesto.
Calibrazione Schermo
Calibrare lo schermo per una risposta precisa al tocco seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
5.
Quando compare una croce in alto a sinistra, clic(toccare) il centro della croce.
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Schermata di impostazione.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Calibrazione Schermo.
Per avviare la calibrazione dello schermo, clic(toccare) il pulsante [Avvia calibrazione schermo].
CAUTELA
Se si preme troppo distante dal centro del segno a croce, occorre rieseguirlo dopo 15 secondi.
USO DEL PROGRAMMA
127
Impostazioni avanzate
dispositivo.
Elemento
LGAP impostazione
(AC Smart IV Solo)
Descrizione
yy Master: L'unità Controller Centralizzato è utilizzata autonomamente.
yy Schiavo: condivide la linea di comunicazione con altri prodotti con
controller centralizzato.
In caso di utilizzo di più unità Controller Centralizzato, selezionarne una
come Master e le altre come Slave. In modalità Slave, alcune funzioni
della Scansione Automatica del menu Installazione non sono disponibili.
Impostazione
controllo picchi/a
richiesta
yy Controllo picchi: la funzione Controllo picchi è disponibile nel menu
Controlli Automatici.
yy Controllo a richiesta: la funzione Controllo a richiesta è disponibile
nel menu Controlli Automatici.
Impostazione
modalità operativa
yy Controllo priorità: nel menu Controllo picchi/Controllo a
richiesta, permette di controllare i dispositivi in base alla priorità del
gruppo.
yy Controllo capacità unità esterne: nel menu Controllo picchi/
Controllo a richiesta, permette di controllare la percentuale di
capacità esterna per ogni unità.
Differenza
temperatura
per Setback/
AutoChangeOver
Utilizzare il pulsante [+]/[-] per selezionare l'intervallo di temperatura.
Aggiornamento S/W
yy Aggiornamento del software tramite una chiavetta di memoria USB.
yy Completare l'aggiornamento e riavviare il sistema.
ITALIANO
In questa sezione viene descritto come configurare le funzioni necessarie al funzionamento del
128
USO DEL PROGRAMMA
Elemento
ITALIANO
Salvataggio DB
Ripristina DB
Opzione Modalità
Auto
Descrizione
Backup del database su una chiavetta USB.
Tramite il database memorizzato su una chiavetta USB, ripristina il
sistema.
Selezionare il tipo di modalità automatica desiderato.
Operazione ritorno
olio unità esterna
Determina se utilizzare l'operazione di ritorno dell'olio dell'unità esterna.
Riavvio del sistema
Riavvio sistema remoto.
LGAP impostazione
Controller Centralizzato consente l'interfacciamento con altri controller centralizzati per controllare
un dispositivo. Configurare il tipo di interfacciamento ad altri sistemi con la seguente procedura.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare LGAP impostazione.
Clic(Toccare) il tipo richiesto.
• Master: L'unità Controller Centralizzato è utilizzata autonomamente.
• Schiavo: condivide la linea di comunicazione con altri prodotti con controller centralizzato.
NOTA
In caso di utilizzo di più unità Controller Centralizzato, selezionarne una come Master e le altre
come Slave.
USO DEL PROGRAMMA
129
Impostazione controllo picchi/a richiesta
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, clic(toccare) Impostazione controllo picchi/a richiesta.
Clic(Toccare) un tipo di controllo da utilizzare per i Controlli Automatici.
• Controllo picchi: la funzione Controllo picchi è disponibile nel menu Controlli Automatici.
• Controllo a richiesta: la funzione Controllo a richiesta è disponibile nel menu Controlli
Automatici.
Impostazione modalità operativa
Configurare il tipo di operazione seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, clic(toccare) Impostazione modalità operativa.
Clic(Toccare) il tipo di operazione richiesto.
ITALIANO
Il sistema permette di selezionare un tipo di controllo da utilizzare per i Controlli Automatici.
130
USO DEL PROGRAMMA
Differenza temperatura per Setback/AutoChangeOver
ITALIANO
Configurare l'intervallo di temperatura per l'operazione automatica di variazione.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
4.
Utilizzare il pulsante [+]/[-] per selezionare un intervallo di temperatura, quindi selezionare
[Applica].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Differenza temperatura per Setback/
AutoChangeOver.
USO DEL PROGRAMMA
131
Aggiornamento S/W
NOTA
Per aggiornare il software, è richiesta una chiavetta USB dotata del file patch.tar nella cartella
ramdisk.
1.
2.
3.
4.
5.
Collegare la chiavetta USB all'unità Controller Centralizzato.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Aggiornamento S/W.
Quando compare la finestra di aggiornamento software, clic(toccare) il pulsante [Aggiornamento
S/W].
• Al termine dell'aggiornamento, il programma viene riavviato.
ITALIANO
Aggiornare la versione corrente del software seguendo la procedura seguente.
132
USO DEL PROGRAMMA
Salvataggio DB
ITALIANO
Effettuare il backup del database memorizzato nel sistema su una chiavetta USB tramite la seguente
procedura.
1.
2.
3.
4.
5.
Collegare la chiavetta USB all'unità Controller Centralizzato.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Salvataggio DB.
Quando compare la finestra di Salvataggio DB, clic(toccare) il pulsante [Salvataggio DB].
Ripristina DB
Il sistema permette di utilizzare il database memorizzato su una memoria USB per ripristinare il
database di sistema.
1.
2.
3.
4.
5.
Collegare la chiavetta USB all'unità Controller Centralizzato.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Ripristina DB.
Quando compare la finestra Ripristina DB, clic(toccare) il pulsante [Ripristina DB].
• Al termine del ripristino del database, il programma viene riavviato.
USO DEL PROGRAMMA
133
Opzione Modalità Auto
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, fare clic (toccare) su Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, fare clic (toccare) sull'opzione Modalità Auto.
Fare clic sulla modalità automatica desiderata.
• [2 Impostazioni] : Modalità automatica Unità interne Controller ACS IV (AutoChangeOver, Setback)
• [automatica 2Set] : Modalità Auto 2Set Unità interne. Opzione solo per gli Stati Uniti.
NOTA
Nel caso di ACP BACnet, il Numero di istanza dell'oggetto BACnet varia secondo l'impostazione
[Opzione Modalità Auto]. Consultare il manuale di installazione per i dettagli.
Operazione ritorno olio unità esterna
È possibile configurare l'Operazione ritorno olio unità esterna come segue.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, fare clic (toccare) su Impostazioni avanzate.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, fare clic (toccare) su Operazione di ritorno dell'olio
dell'unità esterna.
Fare clic (toccare) sull'operazione desiderata.
• Selezionando ‘enable’ (attiva) nella finestra Time Setting (Impostazione periodo), fare clic
sull'ora desiderata.
ITALIANO
È possibile configurare l'Opzione Modalità Auto come segue.
134
USO DEL PROGRAMMA
Riavvio del sistema
ITALIANO
Riavvia il sistema da remoto.
Riavvio del sistema
Il metodo per riavviare il sistema da remoto è il seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, fare clic (toccare) su Impostazioni avanzate.
Fare clic (sfiorare) Riavvio del sistema nell'elenco delle sottoimpostazioni.
Per riavviare il sistema, fare clic (sfiorare) il pulsante [Riavvio del sistema].
USO DEL PROGRAMMA
135
Impostazione cliente
Elemento
Descrizione
Cambia Password
Le password sono modificabili solo dagli amministratori.
Aggiungi utente
Permette di aggiungere fino a 30 nuovi utenti di sistema.
Gestione utente
yy Pulsante [Cancella]: elimina un utente.
yy Pulsante [Modifica]: modifica le informazioni sull'utente.
ITALIANO
Gli ambienti specifici per gli utenti sono modificabili solo dagli amministratori.
136
USO DEL PROGRAMMA
Cambia Password
ITALIANO
Un amministratore può modificare le password seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni cliente.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Cambia Password.
Dopo aver inserito la password corrente e quella nuova, fare clic(toccare) su [Conferma].
• P/W Attuale: inserire la password corrente.
• Nuova P/W: inserire la nuova password richiesta dall'utente.
• Re-inserisci P/W: inserire la nuova password per confermare il corretto inserimento della
nuova password.
Aggiungi utente
Aggiungere un utente seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni cliente.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Aggiungi utente.
Se compare la finestra di inserimento password di sistema, immettere la password e fare
clic(toccare) su [Conferma].
USO DEL PROGRAMMA
5.
137
Quando compare la finestra Aggiungi un nuovo utente, immettere le informazioni sull'utente, quindi
fare clic(toccare) su [Conferma].
• Password: inserire la password per il login.
• Password 'Conferma': ridigitare la password.
• Ruolo utente: selezionare le autorizzazioni per l'utente richieste
• Gruppo accessibile: selezionare un gruppo di dispositivi controllabile
NOTA
L'utilizzo è limitato in base all'utente.
yy Menu per un utente generico: Controlli Automatici, rapporti, configurazione dei dispositivi,
impostazioni
yy Menu per amministratori: configurazioni delle impostazioni dell'ambiente
ITALIANO
• ID: immettere l'ID utente per il server di posta elettronica.
138
USO DEL PROGRAMMA
Gestione utente
ITALIANO
In questa sezione viene descritto come eliminare un utente registrato o modificare le informazioni su
un utente.
Eliminazione delle informazioni su un utente
Eliminare le informazioni di un utente registrato seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
4.
Se compare la finestra di inserimento password di sistema, immettere la password e fare
clic(toccare) su [Conferma].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni cliente.
Nell'elenco utenti, clic(toccare) il pulsante [Cancella] per le informazioni utente da eliminare.
• Le informazioni utente vengono eliminate.
USO DEL PROGRAMMA
139
Modifica delle informazioni su un utente
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
4.
Se compare la finestra di inserimento password di sistema, immettere la password e fare
clic(toccare) su [Conferma].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni cliente.
Nell'elenco utenti, clic(toccare) il pulsante [Modifica] per le informazioni utente da modificare.
ITALIANO
Modificare le informazioni di un utente registrato seguendo la procedura seguente.
140
USO DEL PROGRAMMA
5.
Quando compare la finestra Aggiungi un nuovo utente, immettere le informazioni sull'utente, quindi
fare clic(toccare) su [Conferma].
ITALIANO
• Le informazioni utente aggiornate vengono salvate.
USO DEL PROGRAMMA
141
Impostazioni di rete (ACP BACnet, AC Smart IV Solo)
Elemento
Descrizione
Permette di selezionare la tipologia di assegnazione degli indirizzi IP.
Impostazioni
dell'indrizzo IP
Informazioni IP
Subnet mask
Porta
yy Ottieni indirizzo IP tramite DHCP: L'indirizzo IP viene assegnato
automaticamente dalla rete.
yy Usa indirizzo IP statico: ottenere l'indirizzo IP dall'amministratore di
rete e inserirlo a mano.
Inserire l'indirizzo IP
Immettere le informazioni sulla subnet mask relative all'indirizzo IP.
Immettere l'indirizzo IP del gateway.
Main DNS
Immettere l'indirizzo IP del server DNS principale.
Sub DNS
Immettere l'indirizzo IP del server DNS secondario.
Impostazione porta
HTTP
Inserire la porta di accesso web (tra 1 e 65535, difetto: 80)
ITALIANO
La sezione seguente illustra le modalità di configurazione dell'ambiente di rete.
142
USO DEL PROGRAMMA
Impostazioni indirizzo IP
ITALIANO
Scegliere la modalità di assegnazione degli indirizzi IP tramite la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Impostazioni indirizzo IP.
Clic(Toccare) il tipo di assegnazione degli indirizzi IP richiesto.
• Ottenere I'indirizzo IP tramite DHCP: L'indirizzo IP viene assegnato automaticamente dalla rete
• Utilizzando I'indirizzo IP statico: ottenere l'indirizzo IP dall'amministratore di rete e inserirlo
a mano
Indirizzo IP
Immettere l'indirizzo IP tramite la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Indirizzo IP.
Quando compare la finestra Informazioni IP, clic(toccare) il pulsante [Applica].
USO DEL PROGRAMMA
143
Subnet mask
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Subnet mask.
Quando compare la finestra Informazioni IP, immettere le informazioni relative alla subnet mask,
quindi fare clic(toccare) su [Applica].
Porta
Immettere l'indirizzo IP del gateway tramite la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Porta.
Quando compare la finestra Informazioni IP, immettere l'indirizzo IP del gateway, quindi fare
clic(toccare) su [Applica].
ITALIANO
Immettere le informazioni relative alla subnet mask per un indirizzo IP tramite la procedura seguente.
144
USO DEL PROGRAMMA
Main DNS
ITALIANO
Immettere l'indirizzo IP del server DNS principale tramite la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Main DNS.
Quando compare la finestra Informazioni IP, immettere l'indirizzo IP del server DNS principale,
quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
Sub DNS
Immettere l'indirizzo IP del server DNS secondario tramite la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Sub DNS.
Quando compare la finestra Informazioni IP, immettere l'indirizzo IP del server DNS secondario,
quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
USO DEL PROGRAMMA
145
Impostazione porta HTTP
Smart IV. A questo punto, occorre impostare la porta disponibile dalle impostazioni dell'ambiente.
È possibile impostare la porta HTTP come segue.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, fare clic (toccare) sull'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, fare clic (toccare) su Impostazioni di rete.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, fare clic (toccare) su Impostazione porta HTTP.
Quando appare la finestra di impostazione della porta HTTP, inserire il limite della porta HTTP
(1~65535) e premere il pulsante [Conferma].
NOTA
Dopo aver impostato la porta HTTP, il metodo di accesso web è http://address.Port. quando
viene usata una porta diversa da 80.
yy Se l'indirizzo IP è 123.123.123.123 e la porta è impostata su 4321, l'indirizzo di accesso è
http://123.123.123.123:4321.
ITALIANO
Se alcune porte sono bloccate dal responsabile di rete, non è possibile accedere via web con AC
146
USO DEL PROGRAMMA
Impostazioni e-mail
ITALIANO
Quando l'amministratore non è presente, l'unità Controller Centralizzato invia per e-mail ogni
informazione di errore all'amministratore per un'eventuale valutazione. La sezione seguente illustra
le modalità di configurazione dell'e-mail.
Elemento
Account e-mail
Impostazioni
Impostazioni e-mail
E-mail Oggett
Receiveing e-mail
Descrizione
Configurazione dell'account e-mail dell'utente.
Determina se utilizzare o meno l'e-mail.
Digitare l'oggetto dell'e-mail inviata.
Registrare l'indirizzo e-mail del destinatario dell'e-mail.
Il ciclo di trasmissione
durante l'errore si
verifica (minuti)
Imposta il ciclo di trasmissione in modo da inviare un'e-mail ogni
volta che si verifica un errore.
Automatico tutti i giorni
errori notifica e-mail
Permette di configurare l'invio di un'e-mail alle 00:00 di ogni giorno,
anche in assenza di errori da segnalare.
USO DEL PROGRAMMA
147
Account e-mail Impostazioni
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni e-mail.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Account e-mail Impostazioni.
Inserire le informazioni sull'account di e-mail.
• Nome utente: immettere il nome utente per l'e-mail.
• Indirizzo e-mail: Immettere l'indirizzo e-mail dell'utente.
• Server posta in uscita(SMTP): immettere l'indirizzo del server di posta.
• Server port posta in uscita: immettere la porta del server di posta.
• Server Account Account: immettere l'account di connessione al server.
• Password: immettere la password per effettuare l'accesso sul server di posta.
5.
6.
7.
Clic(Toccare) [Test account setting] per controllare se l'account configurato è corretto.
Quando compare la finestra Completamento configurazione account, clic(toccare) [Conferma].
Per completare la configurazione dell'account e-mail, clic(toccare) il pulsante [Conferma].
ITALIANO
Il sistema consente di configurare l'account e-mail degli utenti.
148
USO DEL PROGRAMMA
Impostazioni e-mail
ITALIANO
Impostare le funzionalità dell'e-mail tramite la procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni e-mail.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Impostazioni e-mail.
• Se si seleziona Attiva , la casella diventa rossa e le opzioni E-mail Oggetto, Receiveing
e-mail, Il ciclo di trasmissione durante l'errore si verifica (minuti) e Automatico tutti i
giorni errori norifica e-mail vengono attivate.
E-mail Oggett
Inserire l'oggetto dell'e-mail mediante la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni e-mail.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare E-mail Oggett.
Quando compare la finestra Configurazione e-mail, immettere il titolo dell'e-mail, quindi fare
clic(toccare) su [Conferma].
USO DEL PROGRAMMA
149
Receiveing e-mail
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni e-mail.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Receiveing e-mail.
Quando compare la finestra Configurazione e-mail, immettere l'indirizzo e-mail del destinatario,
quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
Il ciclo di trasmissione durante l'errore si verifica (minuti)
Il sistema permette di impostare un programma di invio di un'e-mail (in caso di errore) in un intervallo
da 10 minuti a un'ora grazie alla procedura seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
4.
Quando compare la finestra Selezionare un programma per l'e-mail, clic(toccare) un programma di
invio.
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni e-mail.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, clic(toccare) Il ciclo di trasmissione durante l'errore si
verifica (minuti).
ITALIANO
Registrare l'indirizzo e-mail del destinatario dell'e-mail seguendo la procedura seguente.
150
USO DEL PROGRAMMA
NOTA
ITALIANO
Esercitare attenzione con queste impostazioni: un'email verrà inviata alla frequenza selezionata
fino a quando la condizione non viene modificata!
Automatico tutti i giorni errori notifica e-mail
Permette di configurare l'invio di un'e-mail automatico una volta al giorno, anche in assenza di errori
da segnalare.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni e-mail.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Automatico tutti i giorni errori notifica
e-mail.
• Se l'opzione Attiva è selezionata, la casella diventa rossa.
USO DEL PROGRAMMA
151
TMS Impostazione
Elemento
Descrizione
TMS configurazione
Selezionare se utilizzare o meno un servizio di controllo da remoto.
TMS indirizzo server
Configura l'indirizzo del server del servizio di controllo remoto.
TMS porta server
Aggiornamento ciclo
(secondo)
Indirizzo del sito
Nome del sito
Codice Sito
Amministratore nome
Contattare
l'amministratore del
Configura la porta del servizio di controllo remoto.
Configura il ciclo di aggiornamento del servizio di controllo remoto (in
secondo).
Immettere un indirizzo per il sito remoto.
Immettere il nome del sito.
Clic(Toccare) il pulsante [Richiedi un codice del sito] per immettere
il codice del sito.
Immettere il nome del responsabile del sito.
Immettere il numero di telefono del responsabile del sito.
ITALIANO
La sezione seguente illustra le modalità di configurazione del sistema di controllo da remoto.
152
USO DEL PROGRAMMA
TMS configurazione
ITALIANO
Il sistema permette di scegliere se utilizzare un servizio di controllo remoto attraverso la procedura
seguente.
1.
2.
3.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare TMS configurazione.
• Se viene selezionata l'opzione Attiva, la casella diventa rossa e le opzioni TMS indirizzo
server, TMS porta server, Aggiornamento ciclo (secondo), Indirizzo del sito, Nome del
sito, Codice Sito, Amministratore nome e Contattare l'amministratore del si attivano.
USO DEL PROGRAMMA
153
TMS indirizzo server
procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare TMS indirizzo server.
Quando compare la finestra Informazioni servizio remoto, immettere l'indirizzo del server del
servizio, quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
TMS porta server
Il sistema permette di configurare la porta del server di un servizio di controllo remoto attraverso la
procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare TMS porta server.
Quando compare la finestra Informazioni servizio remoto, immettere la porta del server del
servizio, quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
ITALIANO
Il sistema permette di configurare l'indirizzo del server di un servizio di controllo remoto attraverso la
154
USO DEL PROGRAMMA
Aggiornamento ciclo (secondo)
ITALIANO
Il sistema permette di configurare il ciclo di aggiornamento delle informazioni sul servizio di controllo
remoto attraverso la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Aggiornamento ciclo (secondo).
Quando compare la finestra Configurazione ciclo di aggiornamento, clic(toccare) il ciclo di
aggiornamento richiesto.
Indirizzo del sito
Il sistema permette di inserire l'indirizzo del sito in cui l'unità Controller Centralizzato è installata.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Indirizzo del sito.
Quando compare la finestra Configurazione informazioni sito, immettere l'indirizzo del sito, quindi
fare clic(toccare) su [Conferma].
USO DEL PROGRAMMA
155
Nome del sito
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Nome del sito.
Quando compare la finestra Configurazione informazioni sito, immettere il nome del sito, quindi
fare clic(toccare) su [Conferma].
Codice Sito
Il sistema permette di assegnare un codice per la gestione del sito mediante la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Codice Sito.
Quando compare la finestra Configurazione informazioni sito, clic(toccare) il pulsante [Richiedi un
codice del sito] per inserire il codice del sito, quindi clic(toccare) [Conferma].
NOTA
Prima di poter richiedere il codice sito, sono necessari i dettagli sull'indirizzo del sito.
ITALIANO
Il sistema permette di inserire il nome del sito in cui l'unità Controller Centralizzato è installata.
156
USO DEL PROGRAMMA
Amministratore nome
ITALIANO
Il sistema permette di immettere il nome del responsabile del sito seguendo la procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Amministratore nome
Quando compare la finestra Configurazione responsabile sito, immettere il nome del responsabile
del sito, quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
Contattare l'amministratore del
Il sistema permette di immettere il numero di telefono del responsabile del sito seguendo la
procedura seguente.
1.
2.
3.
4.
Nel menu principale, clic(toccare) l'icona del menu [Impostazioni Ambiente].
Nell'elenco delle impostazioni, selezionare Impostazioni TMS.
Nell'elenco delle impostazioni dettagliate, selezionare Contattare l'amministratore del.
Quando compare la finestra Configurazione responsabile sito, immettere il numero di telefono del
responsabile del sito, quindi fare clic(toccare) su [Conferma].
USO DEL PROGRAMMA
157
Channel Impostazione
Centralizzato.
ACP IV, ACP BACnet
Elemento
Descrizione
CH5
yy LGAP_AHU: Per i collegamenti AHU(Normale, Aria fresca,
Recupero calore)
yy MODBUS_9600, MODBUS_19200: Per i collegamenti AHU(Aria
fresca modulare, Recupero calore modulare, DOAS), Exp.I/O
CH6
yy DEMAND: Per i collegamenti controller a richiesta
yy MODBUS_9600, MODBUS_19200: Per i collegamenti AHU (Aria
fresca modulare, Recupero calore modulare, DOAS), Exp.I/O
NOTA
Le preferenze di comunicazione MODBUS è MODBUS_9600.
ITALIANO
La sezione seguente descrive come effettuare il Channel Impostazione sull'unità Controller
158
USO DEL PROGRAMMA
AC Smart IV
ITALIANO
Elemento
Descrizione
CH1
yy LGAP_AHU: Per i collegamenti AHU(Normale, Aria fresca,
Recupero calore)
yy MODBUS_9600, MODBUS_19200: Per i collegamenti AHU(Aria
fresca modulare, Recupero calore modulare, DOAS), Exp.I/O
NOTA
Le preferenze di comunicazione MODBUS è MODBUS_9600.
USO DEL PROGRAMMA
159
BACnet Impostazione (ACP BACnet Solo)
Centralizzato.
Elemento
Impostazione Unità di
temperatura
Descrizione
Impostare l'unità di temperatura in comunicazione con BMS.
Per designare il Numero di istanza del dispositivo, è necessario
impostare l'ID del dispositivo.
L'ID del dispositivo predefinito è 9000, il Numero di istanza del
dispositivo è designato come indicato di seguito.
Impostazione ID
dispositivo
Impostazione Numero
Vnet
Registra come
dispositivo estraneo
Impostazione Solo
monitoraggio
BACnet Porta
yy
yy
yy
yy
yy
yy
Unità interna: ID dispositivo
ERV: ID dispositivo + 1
AHU: ID dispositivo + 2
Informazioni di ciclo unità esterna: ID dispositivo + 3
AWHP: ID dispositivo + 4
Generale: ID dispositivo + 5
Per utilizzare la funzione TCP Modbus di ACP BACnet, è necessario
impostare il Numero Vnet. Il Numero Vnet viene usato per impostare
l'Indirizzo ID slave del TCP Modbus.
Registra come dispositivo estraneo.
Per maggiori informazioni, consultare gli esperti BMS.
Per prevenire il controllo di BMS, impostare su "abilitare".
Cambiare la porta IP BACnet. La porta predefinita è 47808.
Per maggiori informazioni, consultare gli esperti BMS.
ITALIANO
La sezione seguente descrive come effettuare il BACnet Impostazione sull'unità Controller
160
USO DEL PROGRAMMA
ITALIANO
ver. 1.0.1
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement