Dell Latitude 5300 2-in-1 Chromebook Enterprise laptop Manuale del proprietario

Add to my manuals
124 Pages

advertisement

Dell Latitude 5300 2-in-1 Chromebook Enterprise laptop Manuale del proprietario | Manualzz

Dell Latitude 5300 2-in-1 Chrome

Manuale di servizio

Modello normativo: P96G

Tipo normativo: P96G01

Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza

N.B.: un messaggio N.B. (Nota Bene) indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo del prodotto.

ATTENZIONE: un messaggio di ATTENZIONE evidenzia la possibilità che si verifichi un danno all'hardware o una perdita di dati ed indica come evitare il problema.

AVVERTENZA: un messaggio di AVVERTENZA evidenzia un potenziale rischio di danni alla proprietà, lesioni personali o morte.

© 2019 Dell Inc. o sue sussidiarie. Tutti i diritti riservati.

Dell, EMC e gli altri marchi sono marchi commerciali di Dell Inc. o delle sue sussidiarie. Gli altri marchi possono essere marchi dei rispettivi proprietari.

2020 - 01

Rev. A00

Sommario

1 Interventi sui componenti del computer..........................................................................................5

Stoccaggio a lungo termine del dispositivo Chrome - best practice...............................................................................5

Istruzioni di sicurezza............................................................................................................................................................ 5

Prima di intervenire sui componenti interni del computer.......................................................................................... 6

Precauzioni di sicurezza..................................................................................................................................................6

Protezione dalle scariche elettrostatiche (ESD)..........................................................................................................7

Kit di servizio ESD............................................................................................................................................................ 7

Trasporto dei componenti sensibili................................................................................................................................ 8

Dopo aver effettuato interventi sui componenti interni del computer......................................................................8

2 Componenti principali del sistema................................................................................................ 10

3 Rimozione e installazione dei componenti......................................................................................12

Strumenti consigliati.............................................................................................................................................................12

Elenco viti.............................................................................................................................................................................. 12

Smontaggio e riassemblaggio............................................................................................................................................. 13

Scheda microSD............................................................................................................................................................. 13

Cassetto per scheda SIM..............................................................................................................................................15

Coperchio della base...................................................................................................................................................... 18

Batteria............................................................................................................................................................................24

Moduli di memoria..........................................................................................................................................................28

scheda WWAN...............................................................................................................................................................30

Scheda WLAN................................................................................................................................................................32

Unità a stato solido........................................................................................................................................................ 34

Altoparlanti......................................................................................................................................................................38

Ventola............................................................................................................................................................................ 43

Dissipatore di calore.......................................................................................................................................................47

Porta dell'adattatore di alimentazione.........................................................................................................................48

Scheda LED....................................................................................................................................................................52

Scheda dei pulsanti del touchpad................................................................................................................................58

Scheda di sistema...........................................................................................................................................................61

Batteria a bottone..........................................................................................................................................................70

Gruppo dello schermo.................................................................................................................................................... 71

Tastiera............................................................................................................................................................................77

Gruppo del poggiapolsi..................................................................................................................................................83

4 Risoluzione dei problemi............................................................................................................. 85

Risoluzione dei problemi di base........................................................................................................................................ 85

Problemi di alimentazione............................................................................................................................................. 85

CROSH................................................................................................................................................................................. 89

Comandi di CROSH.......................................................................................................................................................89

Comandi di Chrome........................................................................................................................................................91

Comandi di CROSH comuni..........................................................................................................................................97

Ripristino del Chromebook................................................................................................................................................104

Sommario 3

Ripristino del Chromebook..........................................................................................................................................104

Reimpostare il Chromebook............................................................................................................................................. 106

Built in Self Test (Test automatico integrato) dell’LCD.................................................................................................110

LED diagnostici.................................................................................................................................................................... 111

M-BIST.................................................................................................................................................................................112

Diagnostica.......................................................................................................................................................................... 112

Strumenti di convalida.................................................................................................................................................. 117

5 Come ottenere assistenza e contattare Dell.................................................................................124

4 Sommario

1

Interventi sui componenti del computer

Stoccaggio a lungo termine del dispositivo Chrome

- best practice

Prima dello storage a lungo termine (estivo):

1. Aggiornare alla versione più recente del sistema operativo Chrome OS e ricaricare il dispositivo Chrome in modo che la batteria sia almeno all'80%.

a. Ciò garantisce che, anche quando la batteria si scarica durante l'estate, non sarà completamente esaurita.

2. Collegare il dispositivo a un caricabatterie e poi accenderlo.

3. Tenere premuti contemporaneamente i tasti e Alimentazione .

4. Tenendo questi tasti, rimuovere il cavo di alimentazione dal dispositivo e quindi rilasciare i tasti. Il dispositivo si arresta e rimane spento.

5. Provare ad accendere l'unità premendo il pulsante di alimentazione. Se l'unità non si accende, sono state completate le procedure e si può conservare il sistema in modo sicuro. Se l'unità si accende, ripetere i passaggi da 2 a 4.

Dopo la ridistribuzione:

1. Collegare il dispositivo Chrome a un caricabatterie e a una sorgente di alimentazione per farli uscire dallo stato di scollegamento della batteria. Accendere il dispositivo.

2. Connettere il dispositivo Chrome a una rete Wi-Fi e aggiornali alla versione più recente di Chrome OS.

a. Può volerci del tempo perché è possibile che siano state rilasciate varie nuove versioni di Chrome OS dall'ultimo aggiornamento.

Istruzioni di sicurezza

Prerequisiti

Utilizzare le seguenti istruzioni di sicurezza per proteggere il computer da danni potenziali e per garantire la propria sicurezza personale.

Ogni procedura inclusa in questo documento presuppone che esistano le seguenti condizioni:

• sono state lette le informazioni sulla sicurezza fornite assieme al computer.

• Un componente può essere sostituito o, se acquistato separatamente, installato prima di eseguire la procedura di rimozione seguendo l'ordine inverso.

Informazioni su questa attività

N.B.: Scollegare tutte le fonti di alimentazione prima di aprire il coperchio o i pannelli del computer. Dopo aver terminato gli interventi sui componenti interni del computer, ricollocare tutti i coperchi, i pannelli e le viti prima di collegare la fonte di alimentazione.

AVVERTENZA: Prima di effettuare interventi sui componenti interni, leggere le informazioni sulla sicurezza fornite assieme al computer. Per ulteriori informazioni sulle best practice relative alla protezione, consultare la home page sulla conformità alle normative vigenti

ATTENZIONE: Molte riparazioni possono solo essere effettuate da un tecnico dell'assistenza qualificato. L'utente può solo eseguire la risoluzione dei problemi e riparazioni semplici, come quelle autorizzate nella documentazione del prodotto oppure come da istruzioni del servizio in linea o telefonico, o dal team del supporto. I danni dovuti alla manutenzione non autorizzata da Dell non sono coperti dalla garanzia. Leggere e seguire le istruzioni di sicurezza fornite insieme al prodotto.

ATTENZIONE: Per evitare eventuali scariche elettrostatiche, scaricare a terra l'elettricità statica del corpo utilizzando una fascetta da polso per la messa a terra o toccando a intervalli regolari una superficie metallica non verniciata mentre, allo stesso tempo, si tocca un connettore sul retro del computer.

Interventi sui componenti del computer 5

ATTENZIONE: Maneggiare i componenti e le schede con cura. Non toccare i componenti o i contatti su una scheda.

Tenere una scheda dai bordi o dal supporto di montaggio in metallo. Tenere un componente come ad esempio un processore dai bordi non dai piedini.

ATTENZIONE: Quando si scollega un cavo, tirare il connettore o la linguetta di tiramento, non il cavo stesso. Alcuni cavi sono dotati di connettore con linguette di bloccaggio. Se si scollega questo tipo di cavo, premere sulle linguette di blocco prima di scollegare il cavo. Mentre si separano i connettori, mantenerli allineati per evitare di piegare i piedini.

Inoltre, prima di collegare un cavo, accertarsi che entrambi i connettori siano allineati e orientati in modo corretto.

N.B.: Il colore del computer e di alcuni componenti potrebbe apparire diverso da quello mostrato in questo documento.

Prima di intervenire sui componenti interni del computer

Informazioni su questa attività

Per evitare di danneggiare il computer, effettuare la seguente procedura prima di cominciare ad intervenire sui componenti interni del computer.

Procedura

1. Assicurarsi di seguire le Istruzioni di sicurezza

.

2. Assicurarsi che la superficie di lavoro sia piana e pulita per prevenire eventuali graffi al coperchio del computer.

3. Spegnere il computer.

4. Scollegare dal computer tutti i cavi di rete.

ATTENZIONE: Per disconnettere un cavo di rete, scollegare prima il cavo dal computer, quindi dal dispositivo di rete.

5. Scollegare il computer e tutte le periferiche collegate dalle rispettive prese elettriche.

6. Tenere premuto il pulsante di alimentazione mentre il computer è scollegato, per mettere a terra la scheda di sistema.

N.B.: Per evitare eventuali scariche elettrostatiche, scaricare a terra l'elettricità statica del corpo utilizzando una fascetta da polso per la messa a terra o toccando a intervalli regolari una superficie metallica non verniciata mentre, allo stesso tempo, si tocca un connettore sul retro del computer.

Precauzioni di sicurezza

Il capitolo dedicato alle precauzioni di sicurezza fornisce istruzioni dettagliate su cosa fare prima di procedere allo smontaggio.

Prima di eseguire procedure di installazione o riparazione che prevedono operazioni di smontaggio o riassemblaggio, osservare le seguenti precauzioni.

• Spegnere il sistema e tutte le periferiche collegate.

• Scollegare il sistema e tutte le periferiche collegate dall'alimentazione CA.

• Scollegare dal sistema tutti i cavi di rete, telefonici e delle linee di telecomunicazione.

• Per evitare il rischio di scariche elettrostatiche, quando si interviene all'interno di utilizzare un kit di servizio ESD.

• Dopo aver rimosso un componente del sistema, posizionarlo con cura su un tappetino antistatico.

• Indossare scarpe con suole di gomma isolanti per ridurre la possibilità di elettrocuzione.

Alimentazione in standby

I prodotti Dell con alimentazione in standby devono essere scollegati dalla presa elettrica prima di aprire il case. In sostanza, i sistemi con alimentazione in standby rimangono alimentati anche da spenti. L'alimentazione interna consente di accendere (Wake on LAN) e mettere in sospensione il sistema da remoto, con in più altre funzionalità avanzate di risparmio energia.

Dopo lo scollegamento, premere e tenere premuto per 15 secondi il pulsante di accensione per scaricare l'energia residua nella scheda di sistema.

Accoppiamento

Il metodo dell'accoppiamento consente di collegare due o più conduttori di messa a terra allo stesso potenziale elettrico. Questa operazione viene eseguita utilizzando un kit di servizio ESD (scariche elettrostatiche). Nel collegare un cavo di associazione, controllare che sia

6 Interventi sui componenti del computer

collegato all'hardware bare metal e mai a una superficie in metallo non verniciato o in altro materiale. Il cinturino da polso deve essere stretto e a contatto con la pelle; prima di effettuare l'associazione con l'apparecchiatura, l'utente deve rimuovere tutti i gioielli, ad esempio orologi, braccialetti o anelli.

Protezione dalle scariche elettrostatiche (ESD)

Le scariche elettrostatiche sono una delle preoccupazioni principali quando si maneggiano componenti elettronici, in particolare se molto sensibili, come le schede di espansione, i processori, i moduli di memoria DIMM e le schede di sistema. Persino la minima scarica può danneggiare i circuiti anche in modo imprevisto, ad esempio con problemi intermittenti o una minore durata del prodotto. Mentre il settore spinge per ridurre i requisiti di alimentazione a fronte di una maggiore densità, la protezione ESD interessa sempre di più.

A causa della maggiore densità dei semiconduttori utilizzati negli ultimi prodotti Dell, ora la sensibilità ai possibili danni da elettricità statica è superiore rispetto al passato. Per questo motivo, alcuni metodi precedentemente approvati per la gestione dei componenti non sono più validi.

Due tipi di protezione contro i danni da scariche elettrostatiche sono i guasti gravi e intermittenti.

Guasti gravi

: rappresentano circa il 20% degli errori da ESD. Il danno provoca una perdita di funzionalità del dispositivo immediata e completa. Un esempio di guasto grave è quello di una memoria DIMM che, dopo una scossa elettrostatica, genera un sintomo "No

POST/No Video" emettendo un segnale acustico di memoria mancante o non funzionante.

Guasti intermittenti

: rappresentano circa l'80% degli errori da ESD. L'elevato tasso di errori intermittenti indica che la maggior parte dei danni che si verificano non è immediatamente riconoscibile. Il modulo DIMM riceve una scossa elettrostatica, ma il tracciato è solo indebolito e non produce sintomi osservabili nell'immediato. La traccia indebolita può impiegare settimane o mesi prima di manifestare problemi e nel frattempo può compromettere l'integrità della memoria, errori di memoria intermittenti, ecc.

Il danno più difficile da riconoscere e risolvere i problemi è l'errore intermittente.

Per prevenire danni ESD, eseguire le seguenti operazioni:

• Utilizzare un cinturino ESD cablato completo di messa a terra. L'uso di cinturini antistatici wireless non è ammesso, poiché non forniscono protezione adeguata. Toccare lo chassis prima di maneggiarne i componenti non garantisce un'adeguata protezione alle parti più sensibili ai danni da ESD.

• Tutti questi componenti vanno maneggiati in un'area priva di elettricità statica. Se possibile, utilizzare rivestimenti antistatici da pavimento e da scrivania.

• Quando si estrae dalla confezione un componente sensibile all'elettricità statica, non rimuoverlo dall'involucro antistatico fino al momento dell'installazione. Prima di aprire la confezione antistatica, scaricare l'elettricità statica dal proprio corpo.

• Prima di trasportare un componente sensibile all'elettricità statica, riporlo in un contenitore o una confezione antistatica.

Kit di servizio ESD

Il kit di servizio non monitorato è quello utilizzato più comunemente. Ogni kit di servizio include tre componenti principali: tappetino antistatico, cinturino da polso e cavo per l'associazione.

Componenti del kit di servizio ESD

I componenti del kit di servizio ESD sono:

Tappetino antistatico

: il tappetino antistatico è disperdente ed è possibile riporvi i componenti durante le operazioni di manutenzione.

Quando si utilizza un tappetino antistatico, il cinturino da polso deve essere stretto e il cavo di associazione collegato al tappetino e a un qualsiasi componente bare metal del sistema al quale si lavora. Dopodiché, è possibile rimuovere i componenti per la manutenzione dal sacchetto di protezione ESD e posizionarli direttamente sul tappetino. Gli elementi sensibili alle scariche elettrostatiche possono essere maneggiati e riposti in tutta sicurezza sul tappetino ESD, nel sistema o dentro una borsa.

Cinturino da polso e cavo di associazione

: il cinturino da polso e il cavo di associazione possono essere collegati direttamente al polso e all'hardware bare metal se non è necessario il tappetino ESD oppure al tappetino antistatico per proteggere l'hardware momentaneamente riposto sul tappetino. Il collegamento fisico del cinturino da polso e del cavo di associazione fra l'utente, il tappetino

ESD e l'hardware è noto come "associazione". Utilizzare i kit di servizio solo con un cinturino da polso, un tappetino e un cavo di associazione. Non utilizzare mai cinturini da polso senza cavi. Tenere sempre presente che i fili interni del cinturino da polso sono soggetti a danni da normale usura e vanno controllati regolarmente con l'apposito tester per evitare accidentali danni all'hardware ESD.

Si consiglia di testare il cinturino da polso e il cavo di associazione almeno una volta alla settimana.

Tester per cinturino da polso ESD

: i fili interni del cinturino ESD sono soggetti a usura. Quando si utilizza un kit non monitorato, è buona norma testare regolarmente il cinturino prima di ogni chiamata di servizio e, comunque, almeno una volta alla settimana. Il modo migliore per testare il cinturino da polso è utilizzare l'apposito tester. Se non si dispone di un tester per il cinturino da polso, rivolgersi alla sede regionale per richiederne uno. Per eseguire il test, collegare al tester il cavo di associazione del cinturino legato al polso e spingere il pulsante di esecuzione del test. Se il test ha esito positivo, si accende un LED verde; nel caso contrario, si accender un LED rosso.

Interventi sui componenti del computer 7

Elementi di isolamento

: è fondamentale che i dispositivi sensibili alle scariche elettrostatiche, come gli alloggiamenti in plastica del dissipatore di calore, siano lontani dalle parti interne con funzione di isolamento, che spesso sono altamente cariche.

Ambiente operativo

: prima di implementare il kit di servizio ESD, valutare la situazione presso la sede del cliente. Ad esempio, distribuire il kit in un ambiente server è diverso dal farlo in un ambiente desktop o di un portatile. I server sono solitamente installati in rack all'interno di un data center, mentre i desktop o i portatili si trovano in genere sulle scrivanie degli uffici. Prediligere sempre un'area di lavoro ampia e piatta, priva di ingombri e sufficientemente grande da potervi riporre il kit ESD lasciando ulteriore spazio per il tipo di sistema da riparare. Inoltre, l'area di lavoro deve essere tale da non consentire scariche elettrostatiche. Prima di maneggiare i componenti hardware, controllare che i materiali isolanti presenti nell'area di lavoro, come il polistirolo e altri materiali plastici, si trovino sempre ad almeno 30 cm di distanza dalle parti sensibili.

Packaging ESD

: i dispositivi sensibili alle scariche elettrostatiche devono essere imballati con materiale antistatico, preferibilmente borse antistatiche. Tuttavia, il componente danneggiato deve essere sempre restituito nella stessa borsa e nello stesso imballaggio ESD del componente nuovo. La borsa ESD deve essere ripiegata e richiusa con nastro avvolto; utilizzare inoltre lo stesso materiale di imballaggio della scatola originale del componente nuovo. Al momento di rimuoverli dalla confezione, i dispositivi sensibili alle scariche elettrostatiche devono essere riposti solo su superfici di lavoro protette dalle scariche ESD e mai sopra la borsa, che è protetta solo all'interno. Questi elementi possono essere maneggiati e riposti solo sul tappetino ESD, nel sistema o dentro una borsa antistatica.

Trasporto dei componenti sensibili

: quando si trasportano componenti sensibili alle scariche elettrostatiche, ad esempio le parti di ricambio o componenti da restituire a Dell, per la sicurezza del trasporto è fondamentale riporli all'interno di sacchetti antistatici.

Riepilogo della protezione ESD

Durante la manutenzione dei prodotti Dell, si consiglia che i tecnici dell'assistenza sul campo utilizzino sempre la normale protezione ESD cablata con cinturino per la messa a terra e il tappetino antistatico protettivo. Inoltre, durante la manutenzione per i tecnici è fondamentale mantenere i componenti sensibili separati da tutte le parti dell'isolamento e utilizzare sacchetti antistatici per il trasporto dei componenti sensibili.

Trasporto dei componenti sensibili

Quando si trasportano componenti sensibili alle scariche elettrostatiche, ad esempio le parti di ricambio o componenti da restituire a Dell, per la sicurezza del trasporto è fondamentale riporli all'interno di sacchetti antistatici.

Sollevamento delle apparecchiature

Rispettare le seguenti linee guida nel sollevare le apparecchiature pesanti:

ATTENZIONE: Non sollevare pesi superiori ai 20 kg. Chiedere sempre l'aiuto necessario oppure utilizzare un dispositivo di sollevamento meccanico.

1. Ottenere in condizioni di stabilità. Per una buona stabilità, mantenere i piedi distanziati l'uno dall'altro, con le punte rivolte all'esterno.

2. Contrarre i muscoli addominali. Gli addominali supportano la spina dorsale nell'eseguire il sollevamento, controbilanciando la forza del carico.

3. Sollevarsi facendo leva sulle gambe, anziché sulla schiena.

4. Mantenere il carico vicino. Più sarà vicino alla schiena, meno la solleciterà.

5. Mantenere la schiena dritta, sia nel sollevare che nel riporre a terra il carico. Non aggiungere il peso del corpo al carico. Evitare la torsione del corpo e della schiena.

6. Per riporre a terra il carico, ripetere gli stessi accorgimenti.

Dopo aver effettuato interventi sui componenti interni del computer

Informazioni su questa attività

Una volta completate le procedure di ricollocamento, assicurarsi di aver collegato tutti i dispositivi esterni, le schede e i cavi prima di accendere il computer.

Procedura

1. Collegare al computer tutti i cavi telefonici o di rete.

ATTENZIONE: Per collegare un cavo di rete, prima inserire il cavo nella periferica di rete, poi collegarlo al computer.

2. Collegare il computer e tutte le periferiche collegate alle rispettive prese elettriche.

8 Interventi sui componenti del computer

3. Accendere il computer.

4. Se richiesto, verificare il corretto funzionamento del computer eseguendo la

Diagnostica ePSA

.

Interventi sui componenti del computer 9

2

Componenti principali del sistema

1. Coperchio della base

2. Porta dell'adattatore di alimentazione

10 Componenti principali del sistema

3. Struttura modulo di memoria

4. Moduli di memoria

5. Scheda di sistema

6. Staffa di supporto SSD

7. Unità SSD

8. Altoparlanti

9. Batteria

10. Gruppo del poggiapolsi

11. Scheda LED

12. Scheda dei pulsanti del touchpad

13. Gruppo display

14. Scheda WLAN

15. Ventola di sistema

16. Dissipatore di calore

N.B.: Dell fornisce un elenco di componenti e i relativi numeri parte della configurazione del sistema originale acquistata.

Queste parti sono disponibili in base alle coperture di garanzia acquistate dal cliente. Contattare il proprio responsabile vendite Dell per le opzioni di acquisto.

Componenti principali del sistema 11

3

Rimozione e installazione dei componenti

Strumenti consigliati

Le procedure in questo documento possono richiedere i seguenti strumenti:

• Cacciavite Philips a croce n. 0

• Cacciavite a croce Philips #1

• Graffietto in plastica

N.B.: Il cacciavite n. 0 è adatto alle viti 0-1, mentre il n. 1 è adatto alle viti 2-4.

Elenco viti

La seguente tabella mostra l'elenco e le immagini delle viti di Dell Latitude 5300 2-in-1 Chrome per vari componenti.

Tabella 1. Elenco delle dimensioni delle viti

Componente Tipo di vite

Coperchio della base M2.5x6.5 (viti di fissaggio)

N.B.: Le viti fanno parte del coperchio della base.

Quantità

8

Immagine

Batteria M2x5 (viti di fissaggio) 2

WWAN

WLAN

Staffa di supporto SSD

SSD

Scheda LED

Ventola

Staffa eDP

Gruppo schermo

M2x3

M2x2

M2x3

M2x2 (a testa grande)

M2x2.5 (a testa grande)

M2x5

M2x4

M2.5x4

2

1

4

2

1

1

1

1

12 Rimozione e installazione dei componenti

Componente Tipo di vite

Scheda dei pulsanti del touchpad M2x3

Staffa della porta dell'adattatore di alimentazione

M2x4

Struttura modulo di memoria M2x3

Scheda di sistema M2.5x4

Staffa di supporto della tastiera M2x2

Tastiera M2x2

19

5

3

2

Quantità

2

2

Smontaggio e riassemblaggio

Scheda microSD

Rimozione della scheda microSD

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

Procedura

1. Spingere la scheda microSD per sganciarla dal computer [1].

2. Estrarre la scheda microSD dal computer [2].

Immagine

Rimozione e installazione dei componenti 13

Installazione della scheda microSD

Procedura

1. Allineare la scheda microSD al relativo slot sul computer [1].

2. Far scorrere la scheda microSD nello slot finché non scatta in posizione [2].

14 Rimozione e installazione dei componenti

3. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Cassetto per scheda SIM

Rimozione del cassetto per scheda SIM

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

Procedura

1. Inserire un perno nel foro del cassetto della scheda SIM e spingere verso l'interno finché il cassetto non si sblocca [1, 2].

2. Estrarre il cassetto della scheda SIM dal computer [3].

Rimozione e installazione dei componenti 15

Installazione del cassetto per la scheda SIM

Procedura

1. Posizionare la scheda SIM nell'alloggiamento della scheda SIM con il contatto in metallo rivolto verso l'alto [1].

16 Rimozione e installazione dei componenti

Figura 1. Installazione del cassetto della scheda SIM con scheda SIM

2. Allineare l'alloggiamento con lo slot nel computer e farlo scorrere delicatamente all'interno [2].

3. Spingere il cassetto della scheda SIM all'interno del relativo slot finché non scatta in posizione [3].

Rimozione e installazione dei componenti 17

Figura 2. Installazione del cassetto della scheda SIM senza scheda SIM

4. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Coperchio della base

Rimozione del coperchio della base

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

Procedura

1. Allentare le 8 viti di fissaggio [1].

18 Rimozione e installazione dei componenti

2. Utilizzando un graffietto in plastica [1], sollevare il coperchio della base dall'angolo superiore sinistro e continuare a lavorare sui lati per aprire il coperchio della base [2].

Rimozione e installazione dei componenti 19

3. Sollevare e rimuovere il coperchio della base dal computer.

20 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione del coperchio della base

Procedura

1. Allineare e posizionare il coperchio della base sul computer.

Rimozione e installazione dei componenti 21

2. Premere sui bordi e sui lati del coperchio della base fino a quando non scatta in posizione.

22 Rimozione e installazione dei componenti

3. Serrare le 8 viti che fissano il coperchio della base al computer.

Rimozione e installazione dei componenti 23

Fasi successive

1. Ricollocare la

scheda microSD .

2. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Batteria

Precauzioni per le batterie agli ioni di litio

ATTENZIONE:

• Fare attenzione quando si manipolano le batterie agli ioni di litio.

• Scaricare la batteria il più possibile prima di rimuoverla dal sistema. Questa operazione può essere eseguita scollegando l'adattatore CA dal sistema per consentire alla batteria di scaricarsi.

• Non comprimere, far cadere, danneggiare o perforare la batteria con corpi estranei.

• Non esporre la batteria a temperature elevate né smontarne pacchi e celle.

• Non premere con forza sulla superficie della batteria.

• Non piegare la batteria.

• Non utilizzare strumenti di alcun tipo per fare leva sulla batteria.

• Assicurarsi che tutte le viti durante la manutenzione di questo prodotto non vengano perse o inserite in modo errato, per evitare perforazioni o danni accidentali alla batteria e ad altri componenti del sistema.

• Se una batteria rimane bloccata in un computer in seguito a un rigonfiamento, non tentare di estrarla, in quando perforare, piegare o comprimere una batteria agli ioni di litio può essere pericoloso. In tal caso, contattare il supporto tecnico Dell per assistenza. Vedere www.dell.com/contactdell .

• Acquistare sempre batterie autentiche da www.dell.com

o partner e rivenditori Dell autorizzati.

Rimozione della batteria

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

Procedura

1. Staccare il nastro adesivo che fissa il connettore del cavo della batteria [1].

2. Scollegare il cavo della batteria dal connettore sulla scheda di sistema [2].

24 Rimozione e installazione dei componenti

3. Allentare le due viti che fissano la batteria al supporto per i polsi [1].

4. Far scorrere la batteria verso l'interno ed estrarla dal supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 25

Installazione della batteria

Procedura

1. Allineare e far scorrere la batteria sul supporto per i polsi [1].

2. Serrare le due viti per fissare la batteria al supporto per i polsi [2].

26 Rimozione e installazione dei componenti

3. Collegare il cavo della batteria al connettore sulla scheda di sistema [1].

4. Apporre il nastro adesivo per fissare il connettore del cavo della batteria [2].

Rimozione e installazione dei componenti 27

Fasi successive

1. Ricollocare il

coperchio della base .

2. Ricollocare il cassetto

della scheda SIM

3. Ricollocare la

scheda microSD .

4. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Moduli di memoria

Rimozione del modulo di memoria

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Scollegare il

cavo della batteria

Procedura

1. Tirare i fermagli che fissano il modulo di memoria finché quest'ultimo non si solleva [1].

2. Rimuovere il modulo di memoria dallo slot corrispondente [2].

28 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione del modulo di memoria

Procedura

1. Allineare la tacca sul modulo di memoria con la linguetta sul relativo slot.

2. Far scorrere saldamente il modulo di memoria nell'alloggiamento con un'angolazione [1].

3. Premere il modulo di memoria verso il bassa finché i fermagli non scattano [2].

N.B.: Se non si sente lo scatto, rimuovere il modulo di memoria e reinstallarlo.

Rimozione e installazione dei componenti 29

Fasi successive

1. Collegare il cavo della batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

scheda WWAN

Rimozione della scheda WWAN

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Scollegare il

cavo della batteria

Procedura

1. Rimuovere la vite (M2x3) di fissaggo che fissa la staffa della scheda WWAN alla scheda di sistema [1].

2. Rimuovere la staffa della scheda WWAN con vite, che fissa i relativi cavi dell'antenna [2].

3. Scollegare i cavi dell'antenna WWAN dai connettori sulla scheda WWAN [3].

4. Far scorrere ed estrarre la scheda WWAN dal connettore sulla scheda di sistema [4].

30 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione della scheda WWAN

Informazioni su questa attività

ATTENZIONE: Per evitare di danneggiare la scheda WWAN, non posizionare i cavi sotto di essa.

Procedura

1. Inserire la scheda WWAN nel connettore sulla scheda di sistema [1].

2. Collegare i cavi dell'antenna WWAN ai relativi connettori sulla scheda WWAN [2].

3. Posizionare la staffa della scheda WWAN con viti per fissare i cavi dell'antenna WWAN alla scheda WWAN [3].

4. Serrare la vite di fissaggio (M2x3) per fissare la staffa della scheda WWAN alla scheda WWAN [4].

Rimozione e installazione dei componenti 31

Fasi successive

1. Collegare il cavo della batteria

2. Ricollocare il coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

.

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Scheda WLAN

Rimozione della scheda WLAN

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Scollegare il

cavo della batteria

Procedura

1. Allentare la vite (M2x2) che fissa la staffa della scheda WLAN alla scheda di sistema [1].

2. Rimuovere la staffa della scheda WLAN con vite, che fissa i relativi cavi dell'antenna [2].

3. Scollegare i cavi dell'antenna WLAN dai connettori sulla scheda WLAN [3].

4. Far scorrere ed estrarre la scheda WLAN dal connettore sulla scheda di sistema [4].

32 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione della scheda WLAN

Informazioni su questa attività

ATTENZIONE: Per evitare di danneggiare la scheda WLAN, non posizionare i cavi sotto di essa.

Procedura

1. Inserire la scheda WLAN nel connettore sulla scheda di sistema [1].

2. Collegare i cavi dell'antenna WLAN ai connettori sulla scheda WLAN [2].

3. Posizionare la staffa della scheda WLAN con viti per fissare i cavi dell'antenna WLAN alla scheda WLAN [3].

4. Serrare la vite di fissaggio (M2x3) per fissare la staffa della scheda WLAN alla scheda WLAN [4].

Rimozione e installazione dei componenti 33

Fasi successive

1. Collegare il cavo della batteria

2. Ricollocare il coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

.

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Unità a stato solido

Rimozione dell'unità SSD M.2

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Scollegare il

cavo della batteria

Procedura

1. Rimuovere le due viti M2x3 che fissano la staffa di supporto dell'SSD M.2 al supporto per i polsi [1].

2. Girare leggermente e rimuovere la staffa di supporto SSD dallo slot SSD M.2 [2].

34 Rimozione e installazione dei componenti

3. Rimuovere la vite (M2x2) che fissa l'SSD M.2 al supporto per i polsi [1].

4. Rimuovere l'SSD M.2 dal computer [2].

Rimozione e installazione dei componenti 35

Installazione dell'SSD M.2

Procedura

1. Collocare l'SSD M.2 nello slot sul supporto per i polsi [1].

2. Ricollocare la singola vite (M2x2) per fissare l'SSD M.2 al supporto per i polsi [2].

36 Rimozione e installazione dei componenti

3. Allineare e posizionare la staffa di supporto dell'SSD sopra l'SSD M.2 [1].

4. Ricollocare le due viti (M2x3) per fissare la staffa di supporto dell'SSD al supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 37

Fasi successive

1. Collegare il cavo della batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Altoparlanti

Rimozione degli altoparlanti

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

Procedura

1. Scollegare il cavo della scheda LED dal connettore sulla scheda di sistema [1].

38 Rimozione e installazione dei componenti

2. Scollegare il cavo della scheda dei pulsanti del touchpad dal modulo del touchpad [2].

3. Staccare i nastri adesivi e disinstradare il cavo dell'altoparlante [1].

4. Staccare i nastri adesivi dal cavo dell'altoparlante [2].

Rimozione e installazione dei componenti 39

5. Sollevare e rimuovere gli altoparlanti dal supporto per i polsi.

40 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione degli altoparlanti

Procedura

1. Utilizzando i supporti di allineamento e i gommini, collocare gli altoparlanti negli slot sul gruppo del supporto per i polsi.

2. Instradare il cavo degli altoparlanti attraverso le relative guide di instradamento [1].

3. Ricollocare il nastro adesivo per fissare il cavo dell'altoparlante e collegarlo alla scheda di sistema [2].

Rimozione e installazione dei componenti 41

4. Collegare il cavo della scheda LED alla scheda di sistema [1].

5. Collegare il cavo del pulsante del touchpad al modulo del touchpad [2].

42 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Ricollocare la

batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Ventola

Rimozione della ventola del sistema

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

Procedura

1. Scollegare il cavo della ventola di sistema dal connettore sulla scheda di sistema.

Rimozione e installazione dei componenti 43

2. Rimuovere le 2 viti (M2x5) che fissano la ventola di sistema al supporto per i polsi [1].

3. Estrarre la ventola del sistema dal computer [2].

44 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione della ventola del sistema

Procedura

1. Posizionare e allineare i fori per le viti situati sulla ventola di sistema ai fori sul supporto per i polsi [1].

2. Posizionare le due viti M2x5 per assicurare la ventola di sistema al supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 45

3. Collegare il cavo della ventola di sistema al connettore sulla scheda di sistema.

46 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Ricollocare la

batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Dissipatore di calore

Rimozione del dissipatore di calore

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

Procedura

1. Allentare le quattro viti che fissano il dissipatore di calore alla scheda di sistema [1].

N.B.: Allentare le viti nell'ordine numerico indicato sul dissipatore di calore [1, 2, 3, 4].

2. Estrarre il dissipatore di calore dalla scheda di sistema [2].

Rimozione e installazione dei componenti 47

Installazione del dissipatore di calore

Procedura

1. Posizionare il dissipatore di calore sulla scheda di sistema e allineare i fori per le viti sul dissipatore a quelli sulla scheda di sistema [1].

2. Serrare le quattro viti di fissaggio che fissano il dissipatore di calore alla scheda di sistema rispettando la sequenza indicata sul dissipatore [2].

Fasi successive

1. Ricollocare la

batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Porta dell'adattatore di alimentazione

Rimozione della porta dell'adattatore di alimentazione

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

48 Rimozione e installazione dei componenti

Procedura

1. Rimuovere le due viti (M2x4) che fissano la staffa della porta Type-C alla scheda di sistema [1].

2. Estrarre la staffa Type-C dal computer [2].

3. Scollegare il cavo della porta CC-in dal connettore sulla scheda di sistema e rimuovere la porta CC-in dal computer [1, 2].

Rimozione e installazione dei componenti 49

Installazione della porta dell'adattatore di alimentazione

Procedura

1. Posizionare la porta CC-in nello slot sul computer [1].

2. Collegare il cavo della porta CC-in al connettore sulla scheda di sistema [2].

50 Rimozione e installazione dei componenti

3. Collocare la staffa Type-C nel relativo slot sul computer [1].

4. Ricollocare le due viti (M2x4) per fissare la staffa Type-C al supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 51

Fasi successive

1. Ricollocare la

batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Scheda LED

Rimozione della scheda LED

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

Procedura

1. Scollegare il cavo della scheda LED dal connettore sulla scheda di sistema [1].

2. Disinstradare il cavo della scheda LED [2].

52 Rimozione e installazione dei componenti

3. Staccare il nastro adesivo che fissa il connettore del cavo della scheda LED alla scheda LED [1].

4. Staccare il nastro adesivo grigio che fissa la scheda LED [2].

Rimozione e installazione dei componenti 53

5. Rimuovere la vite (M2x2.5) che fissa la scheda LED al supporto per i polsi [1].

6. Estrarre la scheda LED dal computer [2].

54 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione della scheda LED

Procedura

1. Posizionare la scheda LED e allineare il foro della vite sulla scheda con quello sul supporto per i polsi [1].

2. Ricollocare la vite (M2x2.5) per fissare la scheda LED al supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 55

3. Applicare il nastro adesivo grigio per fissare la scheda LED [1].

4. Applicare il nastro adesivo per fissare la scheda LED [2].

56 Rimozione e installazione dei componenti

5. Instradare il cavo della scheda LED [1] e collegarlo al connettore sulla scheda di sistema [2].

Rimozione e installazione dei componenti 57

Fasi successive

1. Ricollocare la

batteria

2. Ricollocare il

coperchio della base .

3. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

4. Ricollocare la

scheda microSD .

5. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Scheda dei pulsanti del touchpad

Rimozione della scheda dei pulsanti del touchpad

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

6. Rimuovere la scheda LED

.

Procedura

1. Aprire il dispositivo di chiusura e scollegare il cavo della scheda dei pulsanti del touchpad dal connettore sulla scheda del touchpad.

2. Rimuovere le due viti M2x3 che fissano la staffa dei pulsanti del touchpad al supporto per i polsi [1].

3. Sollevare la staffa della scheda dei pulsanti del touchpad dal computer [2].

58 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione della scheda dei pulsanti del touchpad

Procedura

1. Posizionare la scheda dei pulsanti del touchpad nello slot del supporto per i polsi [1].

2. Ricollocare le 2 viti (M2x3) per fissare la scheda dei pulsanti del touchpad al supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 59

3. Collegare il cavo della scheda del pulsante del touchpad al connettore sulla relativa scheda.

60 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Ricollocare la

scheda LED

.

2. Ricollocare la

batteria

3. Ricollocare il

coperchio della base .

4. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

5. Ricollocare la

scheda microSD .

6. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Scheda di sistema

Rimozione della scheda di sistema

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

6. Rimuovere il modulo di memoria

.

7. Rimuovere la scheda WWAN

8. Rimuovere la scheda WLAN

9. Rimuovere l' SSD M.2

.

10. Rimuovere la ventola di sistema

11. Rimuovere il dissipatore di calore

.

12. Rimuovere la porta dell' adattatore di alimentazione .

13. Scollegare:

cavo dell'altoparlante .

Cavo della scheda LED

Procedura

1.

N.B.: La scheda di sistema può essere rimossa e installata insieme al dissipatore di calore. In questo modo si semplifica la procedura e si eviterà la rottura del collegamento termico tra scheda di sistema e dissipatore di calore.

Rimuovere le 3 viti (M2x3) [1] che fissano la cornice del modulo di memoria alla scheda di sistema.

2. Rimuovere l'intelaiatura del modulo di memoria dal computer [2].

Rimozione e installazione dei componenti 61

3. Staccare il nastro adesivo e scollegare il cavo del sensore EMR dal connettore sulla scheda di sistema [1].

4. Staccare il nastro adesivo e scollegare il cavo del touch-screen dal connettore sulla scheda di sistema [2].

5. Rimuovere l'unica vite (M2x4) che fissa la staffa del cavo eDP alla scheda di sistema [3].

6. Sollevare la staffa del cavo eDP dalla scheda di sistema [4].

7. Scollegare il cavo eDP dalla scheda di sistema [5].

62 Rimozione e installazione dei componenti

8. Scollegare il cavo del touchpad e del suo pulsante dal connettore sulla scheda di sistema [1].

9. Rimuovere la batteria a bottone dal relativo slot sul gruppo del supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 63

10. Rimuovere le due viti (M2.5x4) che fissano la scheda di sistema al supporto per i polsi [1].

11. Sollevare la scheda di sistema ed estrarla dal computer [2].

64 Rimozione e installazione dei componenti

Installazione della scheda di sistema

Procedura

1. Allineare e collocare la scheda di sistema sul gruppo del supporto per i polsi [1].

2. Ricollocare le due viti (M2.5x4) per assicurare la scheda di sistema al gruppo di supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 65

3. Posizionare la batteria a bottone nell'alloggiamento sul gruppo del supporto per i polsi [1].

4. Collegare il cavo del touchpad e del suo pulsante al connettore sulla scheda di sistema [2].

66 Rimozione e installazione dei componenti

5. Collegare il cavo del sensore EMR al connettore sulla scheda di sistema e far aderire il nastro adesivo [1].

6. Collegare il cavo eDP al connettore sulla scheda di sistema e far aderire il nastro adesivo [2].

7. Collegare la staffa del cavo eDP al relativo connettore sulla scheda di sistema [3].

8. Ricollocare l'unica vite (M2x4) che fissa la staffa del cavo eDP alla scheda di sistema [4].

9. Collegare il cavo del touch-screen al connettore sulla scheda di sistema e far aderire il nastro adesivo [5].

Rimozione e installazione dei componenti 67

10. Allineare e posizionare l'intelaiatura del modulo di memoria allo slot sulla scheda di sistema [1].

11. Ricollocare le tre viti (M2x3) che fissano l'intelaiatura del modulo di memoria alla scheda di sistema [2].

68 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Collegare:

cavo dell'altoparlante

Cavo della scheda LED

2. Ricollocare la

porta dell'adattatore di alimentazione

.

3. Ricollocare il

dissipatore

4. Ricollocare la

ventola di sistema

5. Ricollocare l'

SSD M.2

.

6. Ricollocare la

scheda WLAN

7. Ricollocare la

scheda WWAN

8. Ricollocare il

modulo di memoria

.

9. Ricollocare la

batteria

10. Ricollocare il

coperchio della base .

11. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

12. Ricollocare la

scheda microSD .

13. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Rimozione e installazione dei componenti 69

Batteria a bottone

Rimozione della batteria a bottone

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

6. Rimuovere il modulo di memoria

.

7. Rimuovere la scheda WWAN

8. Rimuovere la scheda WLAN

9. Rimuovere l' SSD M.2

.

10. Rimuovere la ventola di sistema

11. Rimuovere il dissipatore di calore

.

12. Rimuovere la porta dell' adattatore di alimentazione .

13. Rimuovere la scheda di sistema .

Procedura

Girare la scheda di sistema e scollegare il cavo della batteria a bottone dal connettore sulla scheda di sistema.

Installazione della batteria a bottone

Procedura

Girare la scheda di sistema e collegare il cavo della batteria a bottone al connettore sulla scheda di sistema.

70 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Ricollocare la

scheda di sistema .

2. Ricollocare la

porta dell'adattatore di alimentazione

3. Ricollocare il

dissipatore

4. Ricollocare la

ventola di sistema

5. Ricollocare l'

SSD M.2

.

6. Ricollocare la

scheda WLAN

7. Ricollocare la

scheda WWAN

8. Ricollocare il

modulo di memoria

.

9. Ricollocare la

batteria

10. Ricollocare il

coperchio della base .

11. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

12. Ricollocare la

scheda microSD .

13. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Gruppo dello schermo

Rimozione del gruppo dello schermo

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Scollegare il

cavo della batteria

6. Rimuovere la scheda WWAN

7. Rimuovere la scheda WLAN

Rimozione e installazione dei componenti 71

Procedura

1. Staccare il nastro adesivo e scollegare il cavo del sensore EMR dal connettore sulla scheda di sistema [1].

2. Staccare il nastro adesivo e scollegare il cavo del touch-screen dal connettore sulla scheda di sistema [2].

3. Rimuovere l'unica vite (M2x4) che fissa la staffa del cavo eDP alla scheda di sistema [3].

4. Sollevare la staffa del cavo eDP dalla scheda di sistema [4].

5. Scollegare il cavo eDP dalla scheda di sistema [5].

6. Aprire il gruppo del display a 180° e capovolgere il sistema, quindi posizionarlo su una superficie piana.

72 Rimozione e installazione dei componenti

7. Rimuovere le 4 viti (M2.5x4) che fissano il gruppo del display al telaio del sistema [1].

8. Rimuovere il gruppo del display dal sistema [2].

Rimozione e installazione dei componenti 73

Installazione del gruppo dello schermo

Informazioni su questa attività

N.B.: Controllare che i cardini siano completamente aperti prima di sostituire il gruppo dello schermo sul gruppo del supporto per i polsi e tastiera.

Procedura

1. Allineare e posizionare lo chassis del sistema sotto i cardini del gruppo display [1].

2. Ricollocare le quattro viti (M2.5x4) che fissano il gruppo display al computer [2].

74 Rimozione e installazione dei componenti

3. Collocare lo chassis del sistema sul gruppo display.

Rimozione e installazione dei componenti 75

4. Collegare il cavo del touch-screen al connettore sulla scheda di sistema e far aderire il nastro adesivo [1].

5. Reinstradare il cavo eDP e collegarlo al connettore eDP [2].

6. Posizionare la staffa del cavo eDP sulla scheda di sistema [3].

7. Ricollocare l'unica vite (M2x4) che fissa la staffa del cavo eDP alla scheda di sistema [4].

76 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Ricollocare la

scheda WLAN

2. Ricollocare la

scheda di WWAN

3. Collegare il cavo della batteria

4. Ricollocare il

coperchio della base .

5. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

6. Ricollocare la

scheda microSD .

7. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Tastiera

Rimozione della tastiera

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

6. Rimuovere il modulo di memoria

.

7. Rimuovere la scheda WWAN

Rimozione e installazione dei componenti 77

8. Rimuovere la scheda WLAN

9. Rimuovere l' SSD M.2

.

10. Rimuovere gli altoparlanti

.

11. Rimuovere la ventola di sistema

12. Rimuovere il dissipatore di calore

.

13. Rimuovere la porta dell' adattatore di alimentazione .

14. Rimuovere la scheda di sistema .

15. Rimuovere la batteria a bottone .

16. Rimuovere il gruppo dello schermo .

Procedura

1. Rimuovere il nastro adesivo che fissa la tastiera e il lettore di smart card.

2. Sollevare il dispositivo di chiusura e scollegare il cavo della retroilluminazione e il cavo della tastiera dai connettori sul modulo del touchpad.

78 Rimozione e installazione dei componenti

3. Rimuovere le 19 viti (M2x2) che fissano la tastiera al supporto per i polsi [1].

4. Sollevare per rimuovere la tastiera dal gruppo del supporto per i polsi [2].

Rimozione e installazione dei componenti 79

Installazione della tastiera

Procedura

1. Allineare e posizionare la tastiera sul supporto per i polsi [1].

2. Ricollocare le 19 viti (M2x2) per fissare la tastiera al supporto per i polsi [2].

80 Rimozione e installazione dei componenti

3. Collegare il cavo della retroilluminazione e il cavo della tastiera al modulo dei connettori sul touchpad.

Rimozione e installazione dei componenti 81

4. Far aderire il nastro che assicura la tastiera al gruppo del supporto per i polsi.

82 Rimozione e installazione dei componenti

Fasi successive

1. Ricollocare il

gruppo dello schermo

.

2. Ricollocare la

scheda di sistema .

3. Ricollocare la

porta dell'adattatore di alimentazione

4. Ricollocare il

dissipatore

5. Ricollocare la

ventola di sistema

6. Ricollocare gli

altoparlanti

.

7. Ricollocare l'

SSD M.2

.

8. Ricollocare la

scheda WLAN

9. Ricollocare la

scheda di WWAN

10. Ricollocare il

modulo di memoria

.

11. Ricollocare la

batteria

12. Ricollocare il

coperchio della base .

13. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

14. Ricollocare la

scheda microSD .

15. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

Gruppo del poggiapolsi

Ricollocamento del gruppo del supporto per i polsi

Prerequisiti

1. Seguire le procedure descritte in

Prima di effettuare interventi sui componenti interni del computer

.

2. Rimuovere la scheda microSD

.

3. Rimuovere il cassetto per scheda SIM

4. Rimuovere il coperchio della base

.

5. Rimuovere la batteria

6. Rimuovere il modulo di memoria

.

7. Rimuovere la scheda WWAN

8. Rimuovere la scheda WLAN

9. Rimuovere l' SSD M.2

.

10. Rimuovere gli altoparlanti

.

11. Rimuovere la ventola di sistema

12. Rimuovere il dissipatore di calore

.

13. Rimuovere la porta dell' adattatore di alimentazione .

14. Rimuovere la scheda LED

.

15. Rimuovere la scheda dei pulsanti del touchpad

16. Rimuovere la scheda di sistema .

17. Rimuovere la batteria a bottone .

18. Rimuovere il gruppo dello schermo .

19. Rimuovere la tastiera

.

Informazioni su questa attività

Dopo aver eseguito i passaggi precedenti, rimane solo il gruppo del supporto per i polsi.

Rimozione e installazione dei componenti 83

Fasi successive

1. Ricollocare la

tastiera

.

2. Ricollocare il

gruppo dello schermo

.

3. Ricollocare la

batteria a bottone .

4. Ricollocare la

scheda di sistema .

5. Ricollocare la

scheda dei pulsanti del touchpad

.

6. Ricollocare la

scheda LED

.

7. Ricollocare la

porta dell'adattatore di alimentazione

.

8. Ricollocare il

dissipatore

9. Ricollocare la

ventola di sistema

10. Ricollocare gli

altoparlanti

.

11. Ricollocare l'

SSD M.2

.

12. Ricollocare la

scheda WLAN

13. Ricollocare la

scheda di WWAN

14. Ricollocare il

modulo di memoria

.

15. Ricollocare la

batteria

16. Ricollocare il

coperchio della base .

17. Ricollocare il cassetto

per scheda SIM

18. Ricollocare la

scheda microSD .

19. Seguire le procedure descritte in

Dopo aver effettuato gli interventi sui componenti interni del computer .

84 Rimozione e installazione dei componenti

4

Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi di base

Questa pagina contiene tutte le informazioni per la risoluzione dei problemi di base Dell Latitude 5300 2-in-1 Chrome

N.B.: Fare riferimento a https://support.google.com/chrome/a/?hl=en#topic=4386908 per risolvere i problemi online.

N.B.: È possibile provare a effettuare la

reimpostazione del Chromebook, operazione nota anche come "Powerwash",

prima di

ripristinarlo

. Il ripristino del Chromebook deve essere considerato come ultima risorsa.

Problemi di alimentazione

Tabella 2. Problemi di alimentazione

Problema

Il Chromebook non si accende

Problemi di alimentazione

Possibili soluzioni

Se il Chromebook non si accende, seguire questi passaggi:

1. Rimuovere tutti i dispositivi esterni.

a. Se il Chromebook si avvia, ricollegare uno alla volta i dispositivi e riavviare per determinare quello che sta causando il problema. L'operazione è completata.

b. Se il Chromebook non si avvia ancora o presenta lo stesso problema, non ricollegare alcun dispositivo e continuare con i passaggi di risoluzione dei problemi.

2. La durata della batteria potrebbe essere troppo bassa.

Collegare il Chromebook all'adattatore CA e lasciarlo caricare per almeno un'ora, quindi riprovare ad accenderlo.

N.B.: Quando un nuovo Chromebook viene utilizzato per la prima volta, la batteria è ancora in modalità di spedizione. Per risolvere questo problema, spegnere il Chromebook e collegare l'adattatore CA, quindi riaccendere il dispositivo.

3. A seconda del modello del Chromebook, potrebbe essere presente un indicatore di stato dell'alimentazione vicino alla porta di ricarica. Se il Chromebook è stato ricaricato e l'indicatore non si accende, eseguire un riavvio forzato.

N.B.: È possibile eseguire un riavvio forzato premendo Aggiorna + Alimentazione.

4. Utilizzare un altro adattatore CA con la medesima tensione di alimentazione.

5. Rimuovere l'adattatore CA e accendere il sistema con l'alimentazione della batteria.

Problema di visualizzazione

Tabella 3. Problema di visualizzazione

Problema

Problema di visualizzazione

Possibili soluzioni

Risoluzione dei problemi 85

Lo schermo è nero

Problema di visualizzazione

Se lo schermo del Chromebook è nero, provare i seguenti passaggi per risolvere il problema e verificare dopo ciascuno di essi se lo schermo si accende:

1. Accertarsi che il Chromebook sia acceso. Se si sta utilizzando la batteria, collegare il Chromebook e premere il pulsante di accensione.

2. Riavviare il Chromebook tenendo premuto il pulsante di accensione fino a quando il dispositivo si spegne, quindi riaccenderlo.

3. Reimpostare o ripristinare il Chromebook.

Problemi audio, dello schermo e della fotocamera

Tabella 4. Problemi audio, dello schermo e della fotocamera

Problemi

Problemi audio, dello schermo e della fotocamera

Possibili soluzioni

Problemi audio

Se si sentono suoni distorti o se il volume degli altoparlanti è basso quando si tenta di ascoltare audio:

1. Assicurarsi che l'audio del dispositivo non sia disattivato.

Provare a regolare il volume.

2. Provare a riavviare il Chromebook.

3. Provare a riprodurre audio da diverse fonti, tra cui YouTube e file audio locali sul Chromebook.

Se gli altoparlanti non rispondono quando si tenta di ascoltare audio:

1. Scollegare il dispositivo da tutti i cavi (USB, cuffie e schermi).

2. Provare a riprodurre audio da diverse fonti, tra cui YouTube e file audio locali sul Chromebook.

3. Provare a riavviare il Chromebook.

4. Se l'audio non funziona comunque, provare a riavviare o ripristinare il Chromebook.

Problemi dello schermo

Se lo schermo non funziona correttamente (le immagini sono troppo scure o non è presente alcuna immagine):

1. Provare a regolare la luminosità con i tasti di luminosità sulla parte superiore della tastiera.

2. Nell'area di stato nella parte inferiore destra dello schermo, verificare lo schermo e assicurarsi che non ci siano problemi legati a un display in mirroring o esteso.

3. Provare a riavviare il Chromebook

4. Se i problemi dello schermo non vengono risolti, provare a riavviare o ripristinare il Chromebook.

Problemi della fotocamera

Se la fotocamera non funziona correttamente (immagini sfocate o scarse prestazioni):

1. Verificare che la fotocamera non sia bloccata o coperta da un filtro per la privacy o da altri ostacoli.

2. Provare a utilizzare diverse applicazioni che utilizzano la fotocamera. Provare a utilizzare Google+ Hangout o l'app integrata della fotocamera.

3. Provare a riavviare il Chromebook

4. Se i problemi della fotocamera non vengono risolti, provare a riavviare o ripristinare il Chromebook.

86 Risoluzione dei problemi

Problema Bluetooth

Tabella 5. Problema Bluetooth

Problema Bluetooth

Problema

Problemi Bluetooth

Possibili soluzioni

In caso di problemi durante l'associazione o l'utilizzo di un dispositivo Bluetooth con il Chromebook, provare i seguenti passaggi per risolvere il problema:

1. In primo luogo, assicurarsi che il dispositivo Bluetooth che si sta tentando di associare sia supportato dal Chromebook.

2. Provare a disattivare e riattivare la connettività Bluetooth dall'area di stato nell'angolo inferiore destro.

3. Provare a riavviare il Chromebook.

4. Se il problema Bluetooth non è risolto, provare a riavviare o ripristinare il Chromebook.

Problemi con touchpad e tasti di scelta rapida

Tabella 6. Problemi con touchpad e tasti di scelta rapida

Problema

Il touchpad non risponde

Problemi con touchpad e tasti di scelta rapida

Possibili soluzioni

Se il touchpad non risponde, provare i seguenti passaggi per risolvere il problema: spostare il cursore dopo ciascun passaggio:

1. Premere più volte il tasto ESC.

2. Toccare ripetutamente il touchpad con le dita per alcuni secondi,

3. Riavviare Chrome OS tenendo premuto il pulsante di accensione fino a quando il dispositivo si spegne, quindi riaccenderlo.

4. Se il cursore non si sposta quando si utilizza il touchpad, provare ad accedere come account Guest utilizzando il tasto

TAB per spostarsi.

5. Se gli utenti riscontrano problemi col touchpad con l'account non primario (non del proprietario), eliminare l'account utente e ricrearlo. Anche in questo caso utilizzare il tasto TAB per gli spostamenti.

6. Se nessun passaggio risolve il problema, provare a riavviare o ripristinare il Chromebook.

La fila superiore di tasti (tasti di scelta rapida) non risponde

Se un tasto di scelta rapida (come quelli del volume o della luminosità) non risponde, provare i seguenti passaggi per risolvere il problema. Assicurarsi di provare a premere i tasti dopo ciascun passaggio.

1. Se il tasto interessato è quello del volume o della luminosità, verificare di non trovarsi ai valori minimi o massimi di tali impostazioni.

2. Se i tasti per spostarsi indietro o avanti non funzionano, controllare che le rispettive icone in un browser Web non siano disattivate. Ad esempio, se il pulsante indietro su una pagina

Web viene visualizzato in grigio, significa che non è presente una pagina cui tornare indietro.

3. Riavviare Chrome OS tenendo premuto il pulsante di accensione fino a quando il dispositivo si spegne, quindi riaccenderlo.

4. Provare a utilizzare i tasti nell'account Guest.

Risoluzione dei problemi 87

Problemi con touchpad e tasti di scelta rapida

5. Se gli utenti riscontrano problemi con i tasti di scelta rapida con l'account non primario (non del proprietario), eliminare l'account utente e ricrearlo.

6. Se nessun passaggio risolve il problema, provare a riavviare o ripristinare il Chromebook.

Problema di Chrome OS

Tabella 7. Problema di Chrome OS

Messaggio di errore È morto, Jim!

Chrome OS è mancante o danneggiato

Chrome OS smette di rispondere e non si muove niente sullo schermo.

Problemi di Chrome OS

Se il Chromebook è lento o non risponde e compare il messaggio

È morto, Jim!

il sistema potrebbe non disporre di memoria sufficiente.

N.B.: Se si è terminato il processo utilizzando Task

Manager di Google Chrome, la gestione attività del sistema o tramite uno strumento a riga di comando, verrà visualizzato comunque questo messaggio.

1. Se la pagina non è stata terminata intenzionalmente, ricaricare la pagina per continuare. Se il messaggio continua a essere visualizzato, provare a chiudere le schede inattive o altri programmi per liberare ulteriore memoria.

2. Se il problema persiste, consultare l'articolo sul messaggio È morto, Jim! nella Knowledge Base di Google.

Se il Chromebook non si avvia e viene visualizzato il messaggio,

Chrome OS è mancante o danneggiato. Inserire una chiavetta USB di ripristino nelle porte USB del dispositivo:

Eseguire un ripristino del sistema. Consultare la sezione Ripristinare il Chromebook per ulteriori informazioni.

Se Chrome OS smette di rispondere e non si muove niente sullo schermo:

1. Spegnere il computer.

2. Scollegare tutti dispositivi periferici e rimuovere tutti i dispositivi

USB e le schede multimediali.

3. Scollegare l'adattatore CA

4. Tenere premuto il pulsante di alimentazione per 10 secondi.

5. Ricollegare l'adattatore CA e accendere il sistema.

6. Se il problema persiste, reimpostare e ripristinare il

Chromebook.

Password di accesso smarrita/dimenticata (Chrome OS)

Se si smarrisce o si dimentica la password di accesso al

Chromebook:

1. Verificare se si tratta di un dispositivo gestito (dispositivo iscritto a Enterprise).

a. Se si tratta di un dispositivo gestito, contattare l'amministratore e chiedere di reimpostare la password tramite la Console di amministrazione di Google.

b. Se non si tratta di un dispositivo gestito, procedere i passaggi seguenti:

2. Accedere come guest o utilizzare un PC diverso

3. Aprire un browser Internet e accedere alla pagina https:// www.google.com/accounts/recovery/

4. Selezionare Non so la mia password, quindi immettere l'indirizzo e-mail che si utilizza per accedere a Google.

88 Risoluzione dei problemi

Altri problemi di blocco del Chromebook non elecanti qiu

Problemi di Chrome OS

5. Fare clic su Continua e seguire le istruzioni visualizzate per reimpostare la password.

Se nessuno dei sintomi riportati in precedenza è simile al problema riscontrato con il Chromebook, fare riferimento alla Guida di Google per risolvere i problemi online.

CROSH

Questo argomento contiene le informazioni da conoscere per la Chrome Shell (CROSH). CROSH e i comandi Google Chrome URL offrono alcuni strumenti per la risoluzione dei problemi, informazioni e impostazioni avanzate.

Chrome OS non supporta Dell BIOS, il menu di avvio F12 o DellConnect. La maggior parte dei problemi devono essere risolti all'interno del sistema operativo. Chrome Shell (CROSH) e i comandi Chrome URL offrono alcuni strumenti per la risoluzione dei problemi, informazioni e impostazioni avanzate. CROSH è un'interfaccia a riga di comando simile a quella dei terminali di Linux BASH o Windows (cmd.exe).

Chrome OS è basato su Linux, ma CROSH non riconosce la maggior parte dei comandi Linux. I comandi più utili per la risoluzione dei problemi sono memory test, storage_test_1, storage_test_2, ping e tracepath. Il ping funziona in modo diverso rispetto a Windows. Per impostazione predefinita, si ripete finché non si preme

<Ctrl> + <C>

e non mostra alcuna statistica. Il comando tracepath è simile al comando traceroute di Windows. Una spiegazione dettagliata dei comandi può essere visualizzata di seguito, digitando help o help_advanced in CROSH.

1. Avviare il browser Chrome.

2. Premere

<Clrl> + <Alt> + <T>

L'interfaccia viene visualizzata come mostrato nella schermata seguente:

3. Digitare il comando CROSH per la diagnostica. Digitare

"help"

per un elenco di comandi disponibili. Digitare

help_advanced

per visualizzare un elenco completo dei comandi ai fini del debug

In alternativa, fare riferimento ai comandi di CROSH per l'elenco dei comandi CROSH disponibili per la diagnostica.

Comandi di CROSH

La tabella seguente elenca i comandi disponibili nella shell di Chrome (CROSH).

Tabella 8. Comandi della Guida

Comando

exit

Guida help_advanced ping

Scopo

Chiude la shell (CROSH).

Visualizza questa guida.

Visualizza la guida per comandi più avanzati, utilizzati per il debug.

[-c count] [-i interval] [-n] [-s packetsize] [-W waittime]: invia pacchetti ICMP ECHO_REQUEST a un host della rete. "gw" significa che viene utilizzato il gateway dell'hop successivo per la

Risoluzione dei problemi 89

Comando

ssh ssh_forget_host top

Scopo

route predefinita. È l'equivalente del comando ping di altri sistemi operativi. Premere

<CTRL>+<C>

per interrompere il processo di ping o per arrestare eventuali altri comandi in CROSH.

[optional args...]: avvia il sottosistema ssh se richiamato senza argomenti. "ssh <utente> <host>", "ssh <utente> <host> <porta>",

"ssh<utente>@<host>". oppure "ssh <utente>@<host> <porta>" per connettersi senza accedere al sottosistema.

Rimuove un host dall'elenco degli host ssh noti. Questo comando visualizza un menu degli host noti e degli avvisi relativi all'host da dimenticare.

Imposta il livello di registrazione del debug dei CHAP. In assenza di argomenti viene avviata la registrazione dettagliata.

Tabella 9. Comandi avanzati della Guida

Comando

battery_test bt_console connectivity

[<lunghezza test>] experimental_storage ff_debug rlz route

[<tag_expr>] [--help] [--list_valid_tags] [--reset] memory_test modem

<comando> [args...]

[-n] [-6]

<stato|abilita|disabilita> set_apn

[-n <ID rete>] [-u <nome utente>] [-p <password>]

<apn>

< status | enable | disable> rollback

[<capacità agente>] chaps_debug modem_set_carrier carrier-name network_diag

[--date] [--link] [--show-macs] [--wifi] [--help] [-wifi-mon] <host> network_logging

<wifi|cellular|ethernet> p2p_update set_apn - c

[start|stop|<livello_log>]

[enable | disable]

Scopo

Testa quanto si scarica la batteria per un determinato numero di secondi. L'impostazione predefinita è 300 secondi.

Accede a una console di debug Bluetooth. L'argomento

Opzionale

specifica una capacità di agente di associazione fornito dalla console; consultare la specifica

Bluetooth Core

per conoscere le opzioni.

Imposta il livello di registrazione del debug dei CHAP. In assenza di argomenti verrà avviata la registrazione dettagliata.

Mostra lo stato della connettività.

Attiva o disattiva le funzionalità di storage sperimentali.

Aggiunge e rimuove i tag di debug superflui.

Esegue test approfonditi sulla memoria libera disponibile.

Interagisce con il modem 3G. Eseguire

modem help

per informazioni utili dettagliate.

Configura il modem per l'operatore specificato.

Esegue una serie di test per la diagnostica di rete e salva una copia del risultato nella directory di download

Abilita un set predefinito di tag utili per il debug del dispositivo specificato.

Abilita o disabilita la condivisione peer-to-peer (P2P) di aggiornamenti tramite la rete locale. Il sistema tenterà di ottenere gli aggiornamenti da altri peer nella rete e di condividere con loro gli aggiornamenti scaricati. Eseguire questo comando senza argomenti per vedere lo stato corrente.

Abilita o disabilita la RLZ.

Se si tenta di eseguire il rollback al precedente aggiornamento memorizzato nella cache del sistema. Disponibile solo sui canali non stabili e sui dispositivi non aziendali. Tenere presente che verrà eseguito il powerwashing del dispositivo.

Visualizza le tabelle di routing.

Imposta l'APN da utilizzare per collegarsi alla rete specificata da <ID rete>. Se l'informazione <ID rete> non è specificata, utilizzare l'ID della rete attualmente registrata.

Cancella l'APN da utilizzare, in modo che venga utilizzato l'APN predefinito.

90 Risoluzione dei problemi

Comando

set_arpgw sound

<true | false> set_cellular_ppp

[-u <nome utente>] [-p <password>] set_cellular_ppp -c

<comando> <argomento> storage_status storage_test_1 storage_test_2 syslog

<messaggio tpcontrol

{status | taptoclick [on|off] sensitivity [1-5] | set

<proprietà><valore>} tpcontrol {syntp [on|off]} tracepath

[-n] <destinazione>[/port] update_over_cellular

[enable|disable]

Scopo

Attiva il controllo aggiuntivo dello stato della rete per verificare che il gateway predefinito sia raggiungibile.

Imposta il nome utente e/o la password PPP per una connessione cellulare esistente. Se non viene fornito né -u né -p, viene visualizzato il nome utente PPP esistente per la connessione cellulare.

Cancella il nome utente e la password PPP esistenti per una connessione cellulare esistente.

Configurazione dell'audio a un livello basso. È utile per riprodurre/ registrare campioni audio e attivare il beamforming su Pixel.

beamforming audio <on|off >

permetterà di abilitare/disabilitare questa funzionalità.

registra audio [durata]

permetterà di iniziare a registrare.

riproduci audio <nome file>

permetterà di riprodurre i campioni audio registrati.

Legge lo stato di integrità SMART del dispositivo di storage, gli attributi dei fornitori e i registri degli errori.

Esegue un breve test SMART automatico.

Esegue un test di leggibilità dettagliato.

Registra un messaggio nel registro di sistema.

Consente all'utente di regolare manualmente le impostazioni avanzate del touchpad.

Traccia il percorso/la route a un host di rete.

Attiva o disattiva gli aggiornamenti automatici sulla rete cellulare.

Eseguire l'operazione senza argomenti per vedere lo stato corrente.

upload crashes

Carica i rapporti sugli arresti anomali disponibili sul server.

wpa_debug

[<debug_level>] [--help] [--list_valid_level] [--reset] Imposta il livello debug di wpa_supplicant.

xset m

[acc_mult[/acc_div] [thr]] xset m default Ritocca i valori di accelerazione del mouse.

xset r rate

[delay [rate]] xset r

[keycode] < on|off >

Ritocca i valori della ripetizione automatica. Il ritardo è il numero di millisecondi che trascorre prima che inizi la ripetizione automatica.

La percentuale è il numero di ripetizioni al secondo.

Attiva/disattiva la ripetizione automatica. Se viene specificato il codice per un tasto, sarà valido solo per il tasto in questione. Se non

è specificato, sarà valido per il comportamento generale.

Comandi di Chrome

Le pagine Chrome:// contengono funzionalità sperimentali, strumenti di diagnostica e statistiche dettagliate. Sono nascoste nell'interfaccia utente di Chrome. La pagina

Chrome://about

elenca tutte le pagine interne di Chrome. Per visualizzare tutti i comandi, digitare

chrome://about

nell'URL del browser Chrome, come mostrato di seguito:

Risoluzione dei problemi 91

Tabella 10. Collegamenti al browser Chrome

Scopo

Informazioni di sistema

Diagnostica di base per la connettività

Informazioni Chrome

Creare la chiavetta USB di ripristino

Flag di Chrome

Risoluzione dei problemi relativi alla memoria

Carico del modulo

Stato della sincronizzazione di Chrome

Risoluzione dei problemi di connettività

Istogramma

Crediti

Segnalazione crash

Utilizzo RAM delle app

Collegamento del browser

chrome://system/ chrome://diagnostics/ chrome://version chrome://imageburner/ chrome://flags chrome://memory chrome://conflicts chrome://syncchrome://syncinternals chrome://net-internals chrome://histograms chrome://credits chrome://crashes chrome://appcache-internals

Spiegazione

"Who am I".. Versione del BIOS e così via

Test per NIC e connessione Internet

Ulteriori tipologie di "Who am I"

Versione DBAR/DBRM di Google

Funzionalità sperimentali che oltre l'ambito di supporto Dell

Visualizzazione dei processi in corso e dell'utilizzo della memoria

Mostra i conflitti di tutti i moduli caricati da

Chrome

Consente la risoluzione dei problemi degli account connessi

Diagnostica completa di rete/della connettività, tra cui analisi DNS, diagnostica

Waterfall e della larghezza di banda e così via

Lavoro effettivo e audit di I/O

Riferimenti a tutti i contributi del modulo/lib e rispettivi URL di wiki/licenza

Mostra un crash report dettagliato, se la funzione è stata abilitata

Utilizzo della memoria dettagliata per applicazioni/estensioni, particolarmente utile per i Chromebook da 2 GB

Di seguito sono riportati i 12 comandi chrome:// più utili che è necessario conoscere:

1.

chrome://flags

: da qui è possibile abilitare alcune delle funzionalità sperimentali nascoste nel browser Google Chrome. Come indicato in questa pagina, poiché sono funzioni sperimentali, potrebbero non funzionare come previsto e potrebbero causare problemi. Abilitare queste funzionalità e utilizzarle a proprio rischio.

92 Risoluzione dei problemi

2.

chrome://dns

: mostra l'elenco dei nomi host per cui il browser recupererà i record di DNS.

3.

chrome://downloads

: questo è disponibile anche dal Menu > Download. Il tasto di scelta rapida è CTRL + J.

4.

chrome://extensions

: questo è disponibile anche dal Menu > Tools > Extensions.

Risoluzione dei problemi 93

5.

chrome://bookmarks

: questo è disponibile anche dal Menu > Bookmarks > Bookmark Manager. Il tasto di scelta rapida è Ctrl +

Maiusc + O.

6.

chrome://history

: questo è disponibile anche dal Menu > History. Il tasto di scelta rapida è Ctrl + H.

7.

chrome://memory

: verrà reindirizzato a "chrome://memory-redirect/". Verrà visualizzata la memoria utilizzata dal browser Google

Chrome. Ciò mostra anche tutto il processo correlato al browser con il loro PID, il nome del processo e la memoria necessaria.

94 Risoluzione dei problemi

8.

N.B.: Il visualizzatore eventi interni Net e la relativa funzionalità sono stati rimossi. Utilizzare Chrome://net-export per salvare i netlog e Catapult netlog_viewer esterna per visualizzarli.

chrome://net-internals

: visualizza tutte le informazioni correlate alla rete. Utilizzare questa impostazione per acquisire gli eventi di rete generati dal browser. È anche possibile esportare questi dati. È possibile visualizzare la cache DNS resolver host. Una delle principali funzionalità di questa funzionalità è "test". Se non è stato possibile caricare un URL, è possibile accedere a "chrome://netinternals" > fare clic sulla scheda "test" > digitare l'URL che ha avuto esito negativo, quindi fare clic su "Start test", che esegue un test e segnala l'errore dell'URL. chrome://plugins/.

9.

chrome://quota-internals

: fornisce informazioni sullo spazio su disco utilizzato dal browser, inclusa la ripartizione della quantità di spazio che i singoli siti Web hanno assunto in file temporanei.

Risoluzione dei problemi 95

10.

chrome://sessions

: visualizza il numero di sessioni e Magic List attualmente in esecuzione.

11.

chrome://settings

: disponibile anche dal Menu > Options (su Windows) e Menu > Preferences (su Linux). Da qui è possibile controllare diverse impostazioni legate al browser.

12.

chrome://sync-internals

: fornisce informazioni sulla funzionalità di sincronizzazione di Chrome, tra cui l'URL di sincronizzazione utilizzato da Google e le statistiche di sincronizzazione.

96 Risoluzione dei problemi

Comandi di CROSH comuni

Questa pagina contiene informazioni sui comandi CROSH più usati per diagnosticare Dell .

Di seguito sono riportati alcuni dei comandi CROSH più diffusi per risolvere problematiche hardware.

N.B.: CROSH storage_test_1 e storage_test_2 non sono supportati sul dispositivo di storage eMMC.

Controllare lo stato di ricarica della batteria

Chrome Shell (CROSH) include un semplice test di diagnostica dello stato della batteria. Serve per confermare la corretta ricarica della batteria e per verificarne stato e tasso di scarica. Seguire le istruzioni fornite per controllare lo stato di ricarica della batteria:

1. Collegare l'adattatore CA al Chromebook e a una presa elettrica.

2. Accendere e accedere al Chromebook.

3. Avviare il browser Chrome.

4. Premere

CTRL + ALT + T

per aprire CROSH.

Risoluzione dei problemi 97

5. Digitare battery_test 1 in CROSH, quindi premere

INVIO

.

6. Controllare il risultato per confermare che la batteria è in ricarica.

Controllare lo stato della batteria

Seguire i passaggi per valutare lo stato della batteria del Chromebook e controllare il tasso di scarica:

1. Scollegare l'adattatore CA dal Chromebook.

2. Accendere e accedere al Chromebook.

3. Avviare il browser Chrome.

98 Risoluzione dei problemi

4. Premere CTRL + ALT + T per aprire CROSH.

5. Digitare battery_test 1 in CROSH e premere INVIO.

6. Una schermata visualizza lo stato e il tasso di scarica attuali della batteria.

• Se la percentuale di stato della batteria è superiore al 50%, la batteria rientra nei limiti di usura previsti.

• Se la percentuale di stato della batteria è uguale o inferiore al 50% e la batteria ha meno di un anno di vita, non rientra nei limiti di usura previsti e potrebbe dover essere sostituita.

• Se i risultati dei test mostrano uno stato Sconosciuto, è necessario sostituire la batteria.

Risoluzione dei problemi 99

Controllo della memoria

Seguire la procedura di seguito per eseguire un controllo della memoria del Chromebook:

N.B.: Il test richiederà circa 20 minuti, anche a seconda della capacità di memoria.

1. Accendere e accedere al Chromebook.

2. Avviare il browser Chrome.

3. Premere

CTRL + ALT + T

per aprire CROSH.

4. Digitare memory_test

in CROSH, quindi premere

INVIO

.

100 Risoluzione dei problemi

5. Una schermata di diagnostica visualizza il risultato del test di memoria con esito positivo e senza errori.

Esempio di esito negativo del test della memoria.

Verifica dello stato della rete

In caso di problemi di connessione a Internet, seguire i passaggi in una o più sezioni di seguito per verificare il funzionamento dell'adattatore di rete:

Seguire le istruzioni per raccogliere le informazioni sulla rete e diagnosticare gli errori di rete.

Risoluzione dei problemi 101

1. Accendere e accedere al Chromebook.

2. Avviare il browser Chrome.

3. Premere

CTRL + ALT + T

per aprire CROSH.

4. Digitare network_diag

in CROSH, quindi premere

INVIO

.

102 Risoluzione dei problemi

5. Attendere mentre CROSH esegue una serie di test di diagnostica di rete. Una schermata di diagnostica visualizza i risultati del test di stato dell'adattatore di rete.

6. Il log del test di diagnostica viene salvato come file

.txt

(testo semplice) nell'app File.

Risoluzione dei problemi 103

7. Se il test di diagnostica restituisce un messaggio di errore, assicurarsi che l'adattatore Wi-Fi sia abilitato e connettersi a una rete.

Ripristino del Chromebook

Questa pagina contiene tutte le informazioni per reimpostare Dell Latitude 5300 2-in-1 Chrome.

Ripristino del Chromebook

Installare una nuova versione del sistema operativo Chrome sul Chrombeook seguendo il processo di ripristino. Si può scegliere di effettuare questa operazione se si riscontrano problemi di aggiornamento con il Chromebook o se il dispositivo smette di funzionare.

N.B.: Tutte le informazioni degli account e i dati archiviati sul Chromebook, come foto, file scaricati e reti salvate, verranno eliminati. Verranno reimpostate anche le autorizzazioni del proprietario per l'account primario. Tuttavia, gli account Google e i dati sincronizzati con tali account non verranno interessati dal processo di ripristino. Dopo aver effettuato il ripristino, si verrà guidati nuovamente nella configurazione iniziale.

Prerequisiti:

Prima di iniziare questa procedura, è necessario disporre di quanto segue:

• Un dispositivo Chrome, Windows, Mac o un computer Linux con diritti amministrativi.

• Un'unità flash USB da 4 GB o più oppure una scheda SD utilizzabile da vuota.

Fase 1 - Controllare la presenza del messaggio Chrome OS è mancante o danneggiato

Se il messaggio è presente, è possibile provare a effettuare un riavvio forzato sul Chromebook premendo Aggiorna + Alimentazione. Se dopo il riavvio forzato il messaggio viene comunque visualizzato, passare alla fase 2.

Se viene visualizzato il messaggio

Verifica di Chrome OS disattivata

, consultare la relativa sezione di seguito.

Fase 2 - Creare un'unità flash USB o una scheda SD di ripristino

Inserire un'unità flash USB o una scheda SD nel computer e seguire le istruzioni riportate di seguito

Tabella 11. Unità flash USB o scheda SD

Sistema operativo

Istruzioni per dispositivo Chrome

Istruzioni

Creare un'unità flash di ripristino utilizzando Image Burner. Lo strumento potrebbe non essere disponibile in tutte le lingue.

1. Digitare chrome://imageburner nell'omnibox (barra indirizzi del browser).

2. Eseguire lo strumento e seguire le istruzioni che appaiono sullo schermo.

N.B.: Quando si ripristina il Chromebook, assicurarsi di creare l'unità memoria flash di ripristino sullo stesso modello.

Istruzioni per Windows

1. Fare clic sul https://dl.google.com/dl/chromeos/recovery/ chromeosimagecreatorV2.exe

collegamento per scaricare lo strumento di ripristino. Gli amministratori di rete per scuole,

104 Risoluzione dei problemi

Sistema operativo

Istruzioni per Mac

Istruzioni per Linux

Istruzioni

business o organizzazioni possono fare clic su questo collegamento per scaricare lo strumento di ripristino: 2. 3.

2. Eseguire lo strumento e seguire le istruzioni che appaiono sullo schermo.

3. Dopo aver ripristinato il Chromebook, è necessario formattare l'unità flash USB o la scheda SD tramite lo strumento di ripristino. In caso contrario, non sarà possibile sfruttare tutto lo spazio di storage sul dispositivo esterno. Inoltre, l'unità flash

USB o la scheda SD potrebbe non essere riconosciuta da

Windows.

Creare un'unità flash di ripristino utilizzando lo strumento di ripristino. Lo strumento potrebbe non essere disponibile in tutte le lingue.

1. Fare clic sul https://dl.google.com/dl/chromeos/recovery/ chromeosimagecreatorV2.exe

collegamento per scaricare lo strumento di ripristino.

2. Eseguire lo strumento e seguire le istruzioni che appaiono sullo schermo.

Al termine del processo, potrebbe essere visualizzato un avviso che indica che l'unità USB o la scheda SD è illeggibile. Se l'operazione non riesce, provare a rimuovere e reinserire l'unità USB o la scheda

SD. L'unità USB o la scheda SD è ora utilizzabile per il ripristino.

Creare un'unità flash di ripristino utilizzando lo strumento di ripristino. Lo strumento potrebbe non essere disponibile in tutte le lingue.

1. 1. Fare clic sul collegamento https://dl.google.com/dl/edgedl/ chromeos/recovery/linux_recovery.sh

per scaricare lo strumento di ripristino.

2. Modificare le autorizzazioni dello script per consentirne l'esecuzione con il seguente comando:

$ & sudo chmod

755 linux_recovery.sh

3. Eseguire lo script con privilegi root con il comando seguente:

$ sudo bash linux_recovery.sh

4. Seguire le istruzioni dello strumento per completare la creazione dell'immagine del sistema operativo.

Reinstallare il sistema operativo Chrome

1. Avviare il Chromebook.

2. Se viene visualizzato il messaggio

Chrome OS è mancante o danneggiato

, inserire l'unità flash USB o la scheda SD creata nella porta USB o nello slot per schede SD sul dispositivo Chrome

3. Attendere che il Chromebook si avvii dall'unità flash.

4. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

5. Una volta installato correttamente il sistema operativo Chrome, verrà richiesto di rimuovere l'unità flash USB o la scheda SD.

6. Rimuovere l'unità flash USb o la scheda SD quando richiesto e il Chromebook si riavvierà automaticamente.

A questo punto il Chromebook dovrebbe avviarsi normalmente. Poiché i dati memorizzati sul Chromebook sono stati cancellati, sarà necessario effettuare nuovamente la configurazione iniziale. Accertarsi di accedere con l'account Google primario, in quanto verrà impostato come account del proprietario.

Messaggio Verifica di Chrome OS disattivata

Per impostazione predefinita, i Chromebook sono impostati in modalità utente normale. Se è stata invece impostata la modalità sviluppatore, verrà visualizzata una schermata con il messaggio "Verifica di Chrome OS disattiva" all'avvio. Utilizzare la modalità sviluppatore se si desidare testare una propria versione del sistema operativo Chrome.

Premere

CTRL+D

per entrare nella modalità sviluppatore. Se si preme invece la barra spaziatrice, verrà visualizzata una schermata che chiede di ripristinare il dispositivo.

Risoluzione dei problemi 105

Suggerimenti per la risoluzione dei problemi

Tabella 12. Suggerimenti per la risoluzione dei problemi

Problema

Non è possibile ripristinare il Chromebook

Viene visualizzato il messaggio di errore

imprevisto.

Si è verificato un errore

Soluzione

Per assicurarsi di disporre della più recente versione di Chrome OS una volta ripristinato il Chromebook, si consiglia di creare il supporto di ripristino con l'ultima versione di Chrome OS e di evitare di utilizzare supporti che contengano versioni obsolete del sistema operativo.

Provare a seguire questi passaggi:

1. Assicurarsi di aver completato correttamente tutte le istruzioni come specificato nella Fase 2 precedente - Creare un'unità flash USB o una scheda SD di ripristino.

2. Provare a utilizzare un'unità USB o una scheda SD diversa.

3. Se il problema persiste, contattare il team di assistenza di

Google Chrome.

Viene visualizzato il messaggio di errore

Stai utilizzando un'immagine di ripristino di Chrome OS obsoleta.

Il Chromebook è stato ripristinato correttamente ma non è possibile utilizzare l'unità flash USB o la scheda SD in Windows.

È consigliabile scaricare un'immagine di ripristino aggiornata. È sufficiente seguire tutte le istruzioni esattamente come specificato nella fase 2.

Dopo aver completato il ripristino, è necessario formattare l'unità

USB o la scheda SD tramite lo strumento di ripristino.

Il Chromebook è stato ripristinato correttamente ma Windows non riconosce le dimensioni intere dell'unità flash USB o della scheda SD usata per il ripristino.

Dopo aver completato il ripristino, è necessario formattare l'unità

USB o la scheda SD tramite lo strumento di ripristino.

Reimpostare il Chromebook

Questa pagina contiene tutte le informazioni per reimpostare Dell Latitude 5300 2-in-1 Chrome.

Tutti i dati utente locali memorizzati sul Chrome OS possono essere cancellati reimpostando il modello allo stato di fabbrica (operazione nota anche come "powerwash").

Questo passaggio può essere utile se si desidera reimpostare le autorizzazioni del proprietario o se si riscontrano problemi con il profilo utente.

N.B.: Tutti i dati memorizzati sul Chrome OS, come ad esempio file scaricati, foto, autorizzazioni del proprietario e reti salvate verranno eliminati per tutti gli account in seguito a una reimpostazione allo stato di fabbrica. Dopo avere eliminato questi dati, si verrà guidati nuovamente nella configurazione iniziale. La reimpostazione del dispositivo non ha effetti sugli account in sé o sui dati sincronizzati con tali account.

N.B.: Non seguire le istruzioni riportate di seguito se si utilizza un dispositivo gestito di Chrome, in quanto non sarà possibile iscriverlo nuovamente dopo l'operazione di powerwash.

Seguire questi passaggi per reimpostare Chrome OS allo stato di fabbrica originario.

1. Fare clic sull'area di stato nell'angolo in basso a destra, in cui viene visualizzata l'immagine dell'account.

106 Risoluzione dei problemi

2. Fare clic su

Impostazioni

come evidenziato nell'immagine di seguito.

3. Fare clic su

Mostra impostazioni avanzate

per espandere il menu.

Risoluzione dei problemi 107

4. Fare clic sul pulsante

Powerwash

.

5. Fare clic su

Riavvia

quando richiesto.

108 Risoluzione dei problemi

N.B.: Inoltre, è possibile reimpostare Chrome OS dalla schermata di accesso tenendo premuti i tasti

Ctrl+Alt

+Maiusc+R

e facendo clic su Riavvia (se si è effettuato l'accesso Chrome OS, disconnettersi prima di premere

Ctrl

+Alt+Maiusc+R

, quindi fare clic su Riavvia. Una volta riavviato Chrome OS fare clic su Reimposta).

6. Dopo aver riavviato il Chrome OS, viene visualizzata la schermata di configurazione. Cliccare sul pulsante

Powerwash

.

7. Confermare Powerwash cliccando sul pulsante

Continua

.

Risoluzione dei problemi 109

8. Powerwash potrebbe richiedere un po' di tempo per il completamento. Lasciare passare la schermata a quella iniziale di Chrome

Operating System e assicurarsi di accedere con l'account Google primario, perché questo account è impostato come proprietario.

Built in Self Test (Test automatico integrato) dell’LCD

Panoramica: Test automatico integrato dell’LCD (BIST)

I notebook Dell dispongono di uno strumento di diagnostica integrato che aiuta a determinare se le anomalie riscontrate siano legate al display LCD, o alla scheda GPU e alle impostazioni del PC.

Quando si notano anomalie del display come sfarfallii, distorsioni, problemi di nitidezza o sfocatura delle immagini, linee orizzontali o verticali, colori sbiaditi o altro, isolare lo schermo LCD eseguendo il test BIST.

110 Risoluzione dei problemi

Come richiamare il test LCD BIST

1. Spegnere il notebook Dell.

2. Scollegare eventuali periferiche collegate al notebook. Collegare l'adattatore CA (caricabatterie) al notebook.

3. Assicurarsi che lo schermo LCD sia pulito (privo di particelle e polvere sulla superficie).

4. Premere e tenere premuto il tasto

D

e

accendere

il PC per accedere alla modalità BIST. Continuare a tenere premuto il tasto D fino a visualizzare barre colorate sul display LCD.

5. Sul display verranno visualizzate più barre di colori diversi e modificheranno il colore del display in rosso, verde e blu.

6. Verificare con attenzione la schermata per individuare anomalie.

7. Premere il tasto

ESC

per uscire.

N.B.: Dell ePSA al momento del lancio, avvia innanzitutto un LCD BIST, attendendo un intervento dell'utente per confermare la funzionalità del display LCD.

LED diagnostici

Gli errori vengono indicati tramite un LED di stato/ricarica della batteria bicolore anziché da codici audio. A una specifica sequenza di lampeggiamento ne segue una in giallo, a sua volta seguita dal bianco. La sequenza quindi si ripete.

l modello diagnostico è composto da un numero di due cifre rappresentato da un primo gruppo di LED lampeggianti (da 1 a 9) in giallo, seguiti da una pausa di 1,5 secondi a LED spento, con un successivo secondo gruppo di LED lampeggianti (da 1 a 9) in bianco. Prima di ripetersi, la sequenza è seguita da una pausa di tre secondi a LED spento. Ciascun LED lampeggia per 1,5 secondi.

Il sistema non si arresta quando mostra i codici di errore diagnostici.

I codici di errore diagnostici prevalgono sempre su qualsiasi altro uso dei LED. Ad esempio, sui notebook, i codici di batteria scarica o errore della batteria non verranno visualizzati quando sono visualizzati i codici errore di diagnostica.

Tabella 13. LED diagnostici

Sequenza lampeggiante

Giallo Bianco

2

2

1

2

Descrizione del problema

Guasto alla CPU

Errore della scheda di sistema (inclusi danneggiamento BIOS o errore

ROM)

2

3

3

3

2

2

2

2

2

3

3

4

5

6

7

8

1

2

3

4

Nessuna memoria/RAM rilevata

Guasto memoria/RAM

Memoria installata non valida

Scheda di sistema/errore del chipset

Errore LCD

Guasto alla griglia di alimentazione LCD

Errore batteria CMOS

Guasto al chip/scheda video o PCI

Immagine di ripristino del BIOS non rilevata

Immagine di ripristino del BIOS trovata ma non valida

Soluzione consigliata

Ricollocare la scheda di sistema.

Aggiornare alla versione più recente del BIOS.

Se il problema persiste, sostituire la scheda di sistema.

Verificare che il modulo di memoria sia installato correttamente. Se il problema persiste, sostituire il modulo di memoria.

Ricollocare il modulo di memoria.

Ricollocare il modulo di memoria.

Ricollocare la scheda di sistema.

Ricollocare il modulo LCD.

Ricollocare la scheda di sistema.

Sostituire la batteria RTS.

Ricollocare la scheda di sistema.

Aggiornare alla versione più recente del BIOS.

Se il problema persiste, sostituire la scheda di sistema.

Aggiornare alla versione più recente del BIOS.

Se il problema persiste, sostituire la scheda di sistema.

Per il modello di diagnostica 2-amber, 8-white collegare un monitor esterno per isolare guasti della scheda di sistema o del controller grafico.

Risoluzione dei problemi 111

M-BIST

Lo strumento di diagnostica M-BIST (Test automatico incorporato), ora ha maggiore precisione in caso di guasti della scheda di sistema.

N.B.: M-BIST può essere avviato manualmente prima del POST (Power On Self Test).

Come eseguire M-BIST

N.B.: M-BIST deve essere avviato sul sistema da spento, che sia collegato a una fonte di alimentazione CA o solamente alla batteria.

1. Premere e tenere premuto il tasto

M

sulla tastiera e il

pulsante di alimentazione

per avviare M-BIST.

2. Tenendo entrambi i pulsanti premuti, il LED dell'indicatore batteria potrebbe mostrare due stati: a. SPENTO: nessun guasto riscontrato nella scheda di sistema b. GIALLO: indica un problema con la scheda di sistema

Diagnostica

Questo capitolo descrive le funzionalità integrate di diagnostica per la risoluzione dei problemi sui sistemi Dell Latitude 5300 2-in-1 Chrome.

Vengono inoltre elencate le istruzioni di richiamo insieme alle informazioni correlate per ciascun metodo di diagnostica.

Diagnostica ePSA

La diagnostica ePSA (o diagnostica di sistema) esegue un controllo completo dell'hardware. Integrata nel BIOS, viene avviata dal BIOS internamente. La diagnostica di sistema integrata offre una serie di opzioni per determinati dispositivi o gruppi di dispositivi che consentono di:

• Eseguire i test automaticamente oppure in modalità interattiva.

• Ripetere i test.

• Mostrare o salvare i risultati dei test.

• Scorrere i test in modo da familiarizzare con opzioni di test aggiuntive per fornire ulteriori informazioni sui dispositivi.

• Visualizzare i messaggi di stato che informano se i test sono stati completati con successo.

• Visualizzare i messaggi di errore che informano dei problemi incontrati durante l'esecuzione del test.

N.B.: Viene visualizzata la finestra Enhanced Pre-boot System Assessment (Valutazione avanzata del sistema in fase di pre-avvio), con elencati tutti i dispositivi rilevati nel computer. La diagnostica inizia ad avviare i test su tutti i dispositivi rilevati.

Esecuzione diagnostica ePSA

1. Tenere premuto

Power

e

F2

per avviare il menu di ripristino di Chrome OS.

2. Premere il tasto

F12

o

Ctrl + C

sulla tastiera per andare alla schermata diagnostica.

3. Premere il pulsante di

Power

per avviare ePSA.

112 Risoluzione dei problemi

Interfaccia utente ePSA

Questa sezione contiene informazioni sulla schermata Impostazioni di base e Impostazioni avanzate di ePSA 3.0.

All'avvio di ePSA viene visualizzata la schermata Impostazioni di base. È possibile passare alla schermata Impostazioni avanzate utilizzando l'icona a forma di freccia nella parte inferiore. La schermata Impostazioni avanzate mostra i dispositivi rilevati nella colonna a sinistra. Un test specifico può essere incluso o escluso solo in modalità interattiva.

Schermata Impostazioni di base ePSA

La schermata Impostazioni di base include controlli minimi che consentono all'utente di spostarsi con facilità per avviare o interrompere la diagnostica.

Test LCD

ePSA inizia con LCD pixel test, in cui vengono visualizzate le barre dei colori sullo schermo. Verificare la disponibilità di eventuali difetti con pixel sullo schermo

Pixel esauriti

: punto nero

Pixel luminosi

: punto luminoso

Risoluzione dei problemi 113

Confermare la funzionalità LCD premendo

Yes

o

No

nella schermata successiva.

Schermata Impostazioni avanzate ePSA

La schermata di impostazioni avanzate consente test più diretti e contiene informazioni più dettagliate sull'integrità complessiva del sistema. L'utente può accedere a questa schermata semplicemente scorrendo il dito a sinistra sui sistemi touchscreen o facendo clic pulsante della pagina successiva in basso a destra della schermata di base.

Figura 3. Integrità del sistema

114 Risoluzione dei problemi

Figura 4. Configuration (Configurazione)

Figura 5. Results (Risultati)

Risoluzione dei problemi 115

Figura 6. Registri eventi

Per eseguire il test di un dispositivo specifico o per eseguire un test specifico

1. Se si desidera eseguire un test di diagnostica su un dispositivo specifico, premere Esc e fare clic su

Yes (Sì)

per fermare il test di diagnostica.

2. Selezionare il dispositivo nel riquadro a sinistra e fare clic su

Esegui test

o usare

Opzione avanzata

per includere o escludere eventuali test.

Messaggio errore ePSA

Quando la diagnostica ePSA di Dell rileva un errore durante l'esecuzione, sospenderà il test e quindi mostrerà una finestra come di seguito:

116 Risoluzione dei problemi

N.B.: Se tutti i test hanno risultato positivo, si ottiene un codice QR per visualizzarne i risultati.

• Rispondendo

, lo strumento di diagnostica continuerà a testare il dispositivo successivo e i dettagli dell'errore saranno disponibili nel rapporto di riepilogo.

• Rispondendo

No

, lo strumento di diagnostica sospenderà il test dei dispositivi non testati rimanenti.

• Rispondendo

Riprova

, lo strumento di diagnostica ignorerà il messaggio di errore ed eseguirà nuovamente l'ultimo test.

Acquisire i codici di errore con codice di convalida o eseguire la scansione del codice QR e

contattare Dell

N.B.: Con la nuova funzione, l'utente può ora disattivare il codice con segnale acustico in caso di errore, premendo l'icona nella parte inferiore destra della finestra errore.

N.B.: Alcuni test per determinati dispositivi richiedono l'interazione dell'utente. Durante l'esecuzione del test di diagnostica, rimanere al computer.

Strumenti di convalida

Questa sezione contiene informazioni su come eseguire la convalida dei codici errore ePSA.

La verifica dei codici di errore può essere eseguita utilizzando i due metodi seguenti:

Strumento di convalida della valutazione del sistema preavvio avanzato online

.

Scansione QR tramite APP QR su smartphone .

Strumento di convalida ePSA online

Guida all'uso

Procedura

1. Consente all'utente di ottenere informazioni da un errore ePSA in Windows.

2. Passare a Strumento di convalida ePSA online .

3. Immettere il codice di errore, il codice di convalida e il codice di matricola. Il numero di serie del componente è opzionale.

Risoluzione dei problemi 117

N.B.: Per il codice di errore, utilizzare solo le ultime 3 o 4 cifre del codice. (l'utente può inserire 0142 o 142 invece di

2000-0142).

4. Dopo aver immesso tutte le informazioni necessarie, fare clic su

Invia

.

Risultati

Esempio di codice di errore valido

118 Risoluzione dei problemi

Dopo aver inserito le informazioni corrette, gli strumenti online indirizzeranno l'utente alla schermata riportata sopra che contiene informazioni su:

• Conferma del codice di errore e dell'esito dei risultati

• Sostituzione consigliata di una parte

• Se il cliente è ancora coperto dalla garanzia Dell

• Numero di riferimento del caso se c'è un caso aperto sotto il codice di matricola

Esempio di codice di errore non valido

Risoluzione dei problemi 119

Strumento di convalida APP QR

Informazioni su questa attività

Oltre a usare uno strumento online, il cliente può anche convalidare il codice di errore tramite la scansione del codice QR con una APP QR su uno smartphone.

Procedura

1. Consente all'utente di ottenere il codice QR da una schermata di errore ePSA.

2. L'utente può utilizzare qualsiasi applicazione di scansione di codici QR tramite smartphone per effettuare la scansione del codice QR.

120 Risoluzione dei problemi

3. L'applicazione di scansione dei codice QR eseguirà la scansione del codice e genererà automaticamente il link. Fare clic sul link per procedere.

Risoluzione dei problemi 121

Risultati

Il link generato indirizzerà l'utente al sito Web di supporto Dell che contiene informazioni su:

• Conferma del codice di errore e dell'esito dei risultati

• Sostituzione consigliata di una parte

• Se il cliente è ancora coperto dalla garanzia Dell

• Numero di riferimento del caso se c'è un caso aperto sotto il codice di matricola

122 Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi 123

5

Come ottenere assistenza e contattare Dell

Risorse di self-help

È possibile richiedere informazioni e assistenza su Latitude 5300 2-in-1 Chrome e altri prodotti e servizi Dell mediante l'utilizzo delle seguenti risorse self-help:

Tabella 14. Risorse di self-help

Risorse di self-help

Informazioni su prodotti e servizi Dell

Guida in linea per il sistema operativo

Posizione delle risorse

https://www.dell.com

https://www.dell.com/support/article/sln293900

Informazioni su risoluzione dei problemi, manuali utente, istruzioni di installazione, specifiche del prodotto, blog di assistenza tecnica, driver, aggiornamenti software e così via.

Articoli della Knowledge Base di Dell su una vasta gamma di problematiche relative al computer.

Risalire alle seguenti informazioni relative al prodotto:

• Specifiche del prodotto

• Sistema operativo

• Installazione e utilizzo del prodotto

• Backup dei dati

• Diagnostica e risoluzione dei problemi

• Ripristino del sistema e delle impostazioni di fabbrica https://www.dell.com/support https://www.dell.com/support/home/app=knowledgebase

Consultare il

Manuale di manutenzione e configurazione e specifiche

all'indirizzo https://www.dell.com/support/manuals .

Per individuare l'area

Manuale di manutenzione e configurazione e specifiche

pertinente, identificare il proprio prodotto in uno dei seguenti modi:

• Selezionare

Rileva il PC

.

• Individuare il prodotto tramite il menu a discesa in

View

Products

.

• Immettere il

Numero di servizio

o l'

ID prodotto

nella barra di ricerca.

Come contattare Dell

N.B.: Se non si dispone di una connessione a Internet attiva, le informazioni sui contatti sono reperibili anche sulla fattura di acquisto, sulla distinta di imballaggio, sulla fattura o sul catalogo dei prodotti Dell.

Per contattare Dell per problemi commerciali, supporto tecnico o assistenza tecnica clienti consultare https://www.dell.com/contactdell .

N.B.: La disponibilità varia in base al Paese/all'area geografica e al prodotto,e alcuni servizi possono non essere disponibili nel proprio Paese/area geografica.

Dell offre diverse opzioni di servizio e assistenza telefonica e online. La disponibilità varia per paese e prodotto, e alcuni servizi potrebbero non essere disponibili nella vostra zona. Per contattare Dell per problemi relativi alla vendita, all'assistenza tecnica o all'assistenza clienti:

1. Accedere a

https://www.Dell.com/support

2. Selezionare la categoria di assistenza.

3. Verificare il proprio Paese nel menu a discesa

Scegli un Paese

nella parte inferiore della pagina.

4. Selezionare l'appropriato collegamento al servizio o all'assistenza in funzione delle specifiche esigenze.

124 Come ottenere assistenza e contattare Dell

advertisement

Was this manual useful for you? Yes No
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the workof artificial intelligence, which forms the content of this project

Related manuals

Download PDF

advertisement

Table of contents