Pioneer lx01bd Owner Manual

Add to My manuals
116 Pages

advertisement

Pioneer lx01bd Owner Manual | Manualzz

LX01BD_1_IT.book Page 1 Friday, September 5, 2008 1:23 PM

Istruzioni per l’uso

Subwoofer con Ricevitore e Audio Multi-Canale

Diffusori Satelliti

Riproduttore di Blu-ray Disc

Scatola Accessori

SX-LX70SW

SSP-LX70ST

SBDP-LX08

AS-LX71

Sistema Home Cinema con lettore Blu-ray

LX01BD_1_IT.book Page 2 Friday, September 5, 2008 1:23 PM

Grazie per aver acquistato questo prodotto Pioneer.

Leggere attentamente questo manuale di istruzioni per familiarizzarsi con l’uso dell’apparecchio. Conservare poi il manuale per ogni eventuale futuro riferimento.

IMPORTANTE

CAUTION

RISK OF ELECTRIC SHOCK

DO NOT OPEN

Il simbolo del lampo con terminale a forma di freccia situato all interno di un triangolo equilatero serve ad avvisare l utilizzatore della presenza di una “tensione pericolosa” non isolata nella struttura del prodotto che potrebbe essere di un intensità tale da provocare scosse elettriche all utilizzatore.

ATTENZIONE:

PER EVITARE IL RISCHIO DI SCOSSE

ELETTRICHE, NON RIMUOVERE IL

COPERCHIO (O IL RETRO). NON CI SONO

PARTI INTERNE LA CUI MANUTENZIONE

POSSA ESSERE EFFETTUATA

DALL UTENTE. IN CASO DI NECESSITÀ,

RIVOLGERSI ESCLUSIVAMENTE A

PERSONALE DI SERVIZIO QUALIFICATO.

Il punto esclamativo in un triangolo equilatero serve ad avvisare l utilizzatore della presenza di importanti istruzioni di funzionamento e manutenzione riportate nel libretto allegato al prodotto.

D3-4-2-1-1_It

AVVERTENZA

Questo apparecchio è un prodotto al laser di Classe 1, ma contiene un diodo al laser di classe superiore alla

Classe 1. Per ovvi motivi di sicurezza, non togliere alcuno dei coperchi dell apparecchio e non tentare di accedere ai dispositivi interni allo stesso. Ogni e qualsiasi intervento o riparazione devono essere effettuate solamente da personale qualificato.

Sull apparecchio si trova applicata la seguente etichetta di avvertimento:

Posizione dell etichetta: all interno del lettore

PRODOTTO LASER

DI CLASSE 1

#'%#"#!! ! "!$(! #

$&""#!$"!$%'! ''

$"!& $!$

%

&+,$$*$((*"#'.&'-*#$+#*-&

*,'+(/#'$$#&,'*&'$$'+,++'(*'&+&,#*

-&!-,#*'$/#'&$$*#%#!$#'**$

#+(*+#'&$$'*$%&' %+-$$(*,

+-(*#'* %+-$*,*' %+-#+-&'#

$,#

((*"#'0',,'#-&*,'&-%*'#

++-*#(*,-*(*$.&,#$/#'&$$'

+'('#!*&,#*&-& -&/#'&%&,' ##$

(*(*',!!*$'$+-**#+$%&,'*

(*.&#*('++##$#(*#'$###&&#$(*,-*

&'&.'&'%#.&#*$',''(*,'&

'!!,,#.*#)-$#!#'*&$#,'.!$#,&'

,&!!#$((*"#'&'&.++*

-,#$#//,'(('!!#&'$'+-,((,#+(++#'+-$

$,,'

,

Condizioni ambientali di funzionamento

Gamma ideale della temperatura ed umidità dell ambiente di funzionamento: da +5 ° C a +35 ° C, umidità relativa inferiore all 85 %

(fessure di ventilazione non bloccate)

Non installare l apparecchio in luoghi poco ventilati, o in luoghi esposti ad alte umidità o alla diretta luce del sole (o a sorgenti di luce artificiale molto forti).

D3-4-2-1-8*_C_It

D3-4-2-1-7c_A_It

)'(#$$&#"#",!$&! &

$&*"&$&# ""## #&+#""#"

$#'+#"&" *""+%)'(#$$&#

#"("(#&$" %)%) *'#&#

'! "#"'$#&& $$&#'##

'++$##)!(.

(

! # "

"

LX01BD_1_IT.book Page 3 Friday, September 5, 2008 1:23 PM

Prima di collegare per la prima volta l apparecchio alla sorgente di alimentazione leggere attentamente la sezione che segue.

*$)!%$"")%($*!"**(!!*-!(!)

))(!%$(!%$(!!(

"*$)!%$!(*"",%$!$+!)!!$*$

+*!"!,,("&&( !%)!'+""%((**%#

!$!*%)+"&$$""%&%)*(!%(""&&( !%

)*))%)%

*

AVVERTENZA

L interruttore principale ( STANDBY/ON) dell apparecchio non stacca completamente il flusso di corrente elettrica dalla presa di corrente alternata di rete. Dal momento che il cavo di alimentazione costituisce l unico dispositivo di distacco dell apparecchio dalla sorgente di alimentazione, il cavo stesso deve essere staccato dalla presa di corrente alternata di rete per sospendere completamente qualsiasi flusso di corrente. Verificare quindi che l apparecchio sia stato installato in modo da poter procedere con facilità al distacco del cavo di alimentazione dalla presa di corrente, in caso di necessità. Per prevenire pericoli di incendi, inoltre, il cavo di alimentazione deve essere staccato dalla presa di corrente alternata di rete se si pensa di non utilizzare l apparecchio per periodi di tempo relativamente lunghi (ad esempio, durante una vacanza).

D3-4-2-2-2a_A_It

AVVERTIMENTO RIGUARDANTE IL FILO DI

ALIMENTAZIONE

"

#

% "

"#

"!

"

"

"" !

!!&!" ""

!!

""

S002_It

ATTENZIONE

Per evitare infortuni, il ricevitore subwoofer deve venire fissato solidamente al pavimento in accordo con queste istruzioni per l utilizzo.

Questo prodotto include tecnologia di protezione dei diritti d’autore protetta da rivendicazioni metodologiche di certi brevetti statunitensi e di altri diritti di proprietà intellettuale posseduti dalla

MacroVision Corporation e da terze parti. L’uso di questa tecnologia di protezione dei diritti d’ autore deve venire autorizzata dalla Macrovision

Corporation. La tecnologia è riservata all’uso casalingo e ad altri usi limitati, salvo autorizzazione della MacroVision Corporation. Il reverse engineering e il disassemblaggio sono proibiti.

Questo prodotto è conforme al DM 28/8/1995, Nº548, ottemperando alle prescrizioni di cui al DM

25/6/1985 (par.3, all. A) e DM 27/8/1987 (All. I).

D44-8-4a_It

LX01BD_1_IT.book Page 4 Friday, September 5, 2008 1:23 PM

Informazioni per gli utilizzatori finali sulla raccolta e lo smaltimento di vecchi dispositivi e batterie esauste

Simbolo per il prodotto

Esempi di simboli per le batterie

Questi simboli sui prodotti, confezioni, e/o documenti allegati significano che vecchi prodotti elettrici ed elettronici e batterie esauste non devono essere mischiati ai rifiuti urbani indifferenziati.

Per l appropriato trattamento, recupero e riciclaggio di vecchi prodotti e batterie esauste, fate riferimento ai punti di raccolta autorizzati in conformità alla vostra legislazione nazionale.

Con il corretto smaltimento di questi prodotti e delle batterie, aiuterai a salvaguardare preziose risorse e prevenire i potenziali effetti negativi sull ambiente e sulla salute umana che altrimenti potrebbero sorgere da una inappropriata gestione dei rifiuti.

Per maggiori informazioni sulla raccolta e il riciclaggio di vecchi prodotti e batterie esauste, contattate il vostro Comune, il Servizio di raccolta o il punto vendita dove avete acquistato l articolo.

Questi simboli sono validi solo nell Unione Europea.

Per i paesi al di fuori dell unione Europea:

Se volete liberarvi questi oggetti, contattate le vostre autorità locali o il punto vendita per il corretto metodo di smaltimento.

Pb

K058a_A1_It

LX01BD_1_IT.book Page 5 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Indice

Sezione uno

Contenuto della confezione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

01 Guida all’impostazione dei diffusori

Precauzioni per l’installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Impostazione audio home theater . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Configurazione surround standard . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Configurazione Front surround . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Preparazione dei diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Uso delle basi del diffusori in dotazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Se non si usano le basi per diffusori in dotazione . . . . . . . . . . . . . 9

Collegare i diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Note addizionali sulla posizione dei diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

02 Collegamenti

Ricevitore con subwoofer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Pannello posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Pannello laterale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

Lettore di dischi Blu-ray. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

Collegamenti di base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

03 Comandi e display

Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

Lettore di dischi Blu-ray. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

Telecomando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18

Uso del ricevitore con subwoofer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18

Uso del sintonizzatore FM/AM incorporato . . . . . . . . . . . . . . . . . 19

Controllo del lettore di dischi Blu-ray in dotazione . . . . . . . . . . . 20

Uso di TV Flat-Screen Pioneer e televisori. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21

Controllo di un registratore a HDD/DVD Pioneer . . . . . . . . . . . . 22

Uso di un lettore DVD Pioneer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24

Inserimento delle batterie nel telecomando . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25

Utilizzo del telecomando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25

05 Ascolto col sistema

Effective Sound (per ottenere un audio ottimale). . . . . . . . . . . . . . 30

Modalità di ascolto Auto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30

Ascolto in audio surround . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30

Impostazioni Dolby Pro Logic II Music . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31

Impostazione dell’immagine audio centrale . . . . . . . . . . . . . . . . 31

Utilizzo di Advanced Surround . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31

Utilizzo di Front Stage Surround Advance . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32

Ascolto in stereo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32

Modalità Genre Sync . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32

Utilizzo di Sound Retriever . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32

Ascolto con MCACC Effect . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33

Uso delle modalità di ascolto Midnight, Loudness e Quiet . . . . . . 33

Regolazione di bassi e acuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33

Regolazione del ritardo del suono . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33

06 Ascolto della radio

Ascolto della radio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34

Come migliorare una cattiva ricezione in FM. . . . . . . . . . . . . . . . 34

Per migliorare il suono in AM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34

Modifica della modalità di riduzione del rumore . . . . . . . . . . . . . 35

Memorizzazione di stazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Ascolto delle stazioni memorizzate . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Uso di RDS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Visualizzazione delle informazioni RDS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Ricerca di programmi RDS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

07 Impostazioni dell’audio Surround

Uso del menù Sound Setup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37

Impostazione del livello dei canali. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37

Impostazione della distanza dei diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37

Controllo di gamma dinamica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

Impostazione Dual mono . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

Uso della modalità surround posteriore virtuale . . . . . . . . . . . . . 38

Attenuazione LFE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39

Regolazione del livello dei canali usando il segnale di prova . . . . 39

04 Prima di iniziare

Accensione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26

Impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26

Uso della configurazione Auto MCACC per un suono surround ottimale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26

Uso di base. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27

Utilizzo del telecomando. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27

Uso dello schermo a LCD a sfioramento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28

Guardare un disco Blu-ray/DVD. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28

Ascolto di un CD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29

Ascolto della radio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29

08 Altri collegamenti

Uso di questa unità per l’audio di un televisore . . . . . . . . . . . . . . . 40

Impostazioni di ingresso audio da televisori flat screen

(TV Input) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

Connessione di componenti ausiliari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Collegamento per audio digitale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Collegamento di un componente audio analogico . . . . . . . . . . . 41

Collegamento di un iPod . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Ascolto da sorgenti di segnale esterne. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Collegamento di antenne esterne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

I collegamenti di controllo di sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Collegamento con HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43

Impostazione della modalità HDMI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43

Impostazione di Auto Delay . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44

Il sistema HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44

5

It

6

It

LX01BD_1_IT.book Page 6 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

09 HDMI Control

Collegamenti HDMI Control . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45

Impostazione delle opzioni HDMI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46

Impostazione della modalità HDMI Control . . . . . . . . . . . . . . . . . 46

Prima di usare la sincronizzazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46

Modalità ad amplificazione sincronizzata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 47

Operazioni ad amplificazione sincronizzata . . . . . . . . . . . . . . . . . 47

Cancellazione della modalità ad amplificazione sincronizzata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 47

10 Informazioni aggiuntive

Riduzione della luminosità del display. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 48

Impostazione dello sleep timer. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 48

Impostazione del telecomando per il controllo del televisore. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49

Lista dei codici di controllo del televisore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49

Reimpostazione del sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Installazione e manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Suggerimenti per l’installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Formati del suono surround . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Dolby. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

DTS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51

Diagnostica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Sintonizzatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53

HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53

Messaggi visualizzati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53

Dati tecnici. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54

Sezione due

Istruzioni per l’uso per il Riproduttore di

Blu-ray Disc (SBDP-LX08) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56

LX01BD_1_IT.book Page 7 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Contenuto della confezione

Controllare che quanto segue sia presente.

Scatola degli accessori (AS-LX71):

• Telecomando (pagina 18)

• Batterie alcaline AA/LR6 x4 (pagina 25)

• Cavi di alimentazione x2 (pagina 15)

• Display (pagina 16)

• Antenna a telaio AM (pagina 13)

• Antenna FM a filo (pagina 13)

• Microfono (per l’impostazione Auto MCACC) (pagina 26)

• Cavi HDMI x2 (pagina 14, 43, 45)

• Cavo di controllo (pagina 14)

• Cavo del display (pagina 13)

• Cavo digitale a fibre ottiche (pagina 14)

• Cavo per iPod (pagina 42)

• Documento di garanzia

• Guida di configurazione

• Queste istruzioni per l’uso

Scatola del ricevitore con subwoofer (SX-LX70SW):

• Panno pulente

Scatola dei diffusori (SSP-LX70ST):

• Diffusori (anteriori/centrale x2, surround x2) (pagina 8, 13)

• Cavi dei diffusori x6 (pagina 13)

• Basi dei diffusori x4 (pagina 8)

• Cuscinetti antiscivolamento x16 (pagina 8, 9)

• Viti x4 (pagina 8)

7

It

LX01BD_1_IT.book Page 8 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

01

Capitolo 1

Guida all’impostazione dei diffusori

Precauzioni per l’installazione

Preparazione dei diffusori

Nell’installare i diffusori, stenderli su di un lato per evitare incidenti e infortuni. Usare sempre una superficie stabile per il montaggio, l’impostazione e la messa in posa dei diffusori.

Quest’unità possiede delle basi per i diffusori che possono venire usate per adattarli alla stanza di ascolto.

Uso delle basi del diffusori in dotazione

Impostazione audio home theater

1 Applicare i cuscinetti antislittamento alle basi dei diffusori nel modo visto di seguito.

Usare il lato adesivo dei cuscinetti per fissarli alla base della base di ciascun diffusore.

A seconda delle dimensioni e delle caratteristiche dell’ambiente, è possibile scegliere di collocare i diffusori in due modi diversi per questo sistema.

Configurazione surround standard

Configurazione standard per surround multicanale per ottenere un suono ottimale home cinema a 5.1 canali.

Anteriore/centrale (L) Anteriore/centrale (R)

Ricevitore con subwoofer

Cuscinetti antiscivolamento x16

Base di ciascun diffusore

2 Installare le basi dei diffusori.

Mettere un diffusore sulla sua base in dotazione e fissare questa al suo posto usando una delle viti in dotazione.

• Sono in dotazione basi dei diffusori di due forme differenti. È possibile sapere quale forma è adatta ai propri diffusori controllando se le viti si allineano correttamente quando il diffusore è sulla sua base. (Sono fornite basi speciali per i diffusori anteriore/centrale (L) e di circondamento (R), oltre ad altre per i diffusori anteriore/centrale (R) e di circondamento (L), due pezzi ciascuna.)

Posizione di ascolto Diffusore

Surround (L) Surround (R)

Configurazione Front surround

Vite

Configurazione ideale quando non è possibile collocare un diffusore surround posteriore o se si vogliono evitare lunghi cavi dei diffusori nell’ambiente di ascolto. Usare questa configurazione con le modalità Front Stage Surround Advance in pagina 32.

Surround (L)

Anteriore/ centrale (L)

Surround (R)

Anteriore/ centrale (R)

Base del diffusore

Ricevitore con subwoofer

Posizione di ascolto

8

It

LX01BD_1_IT.book Page 9 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Se non si usano le basi per diffusori in dotazione

Note addizionali sulla posizione dei diffusori

Applicare i cuscinetti antislittamento più piccoli alla base di ciascun diffusore anteriore/centrale e surround (nel modo visto in figura).

Usare il lato adesivo dei cuscinetti per fissarli alla base di ciascun diffusore.

Cuscinetti antiscivolamento x16

Diffusori anteriori, centrali e surround

Collegare i diffusori

Per le procedure di collegamento, consultare la sezione

Collegamenti di base a pagina 12. Dopo aver terminato i collegamenti, installare i diffusori nel modo visto in figura sopra così da ottenere un suono surround ottimale. Dopo aver installato i diffusori, fare l’impostazione Auto MCACC (pagina 26) per completare l’impostazione della modalità surround.

• Installare i diffusori principali anteriore sinistro e destro ad uguale distanza dal televisore.

• Se si usa l’impostazione surround standard, installare i diffusori surround leggermente al di sopra degli orecchi in modo da ottenere un effetto ottimale.

• Quando si usa l’impostazione con i diffusori surround davanti, per ottenere un effetto ottimale separare i diffusori sinistro e destro di circa 1,5 m.

Precauzioni:

• Non posare un diffusore su superfici non stabili, dato che facendolo esso può cadere e danneggiarsi o ferire qualcuno.

• Tutti i diffusori di questo sistema sono schermati magneticamente. Tuttavia, a seconda della posizione di installazione, si possono avere aberrazioni cromatiche sullo schermo se un diffusore è troppo vicino allo schermo. Se questo accade, spegnere il televisore e riaccenderlo dopo 15 minuti a

30 minuti. Se il problema persiste, installare il diffusore lontano dal televisore.

• Per motivi di sicurezza, controllare che non ci siano fili dei diffusori denudati al di fuori dei terminali dei diffusori.

• Non collegare i diffusori in dotazione ad alcun altro amplificatore. Questo può produrre incendi.

• Non collegare alcun diffusore che non sia uno di quelli in dotazione a questo sistema.

• La griglia dei diffusori non può venire tolta. Non tentare di toglierla a forza, dato che così facendo la si danneggerebbe.

• Pulire il cabinet col panno apposito in dotazione.

Non far entrare in contatto il cabinet con alcool, diluente, benzene o insetticidi, dato che possono danneggiarne le finiture.

Se si usano panni trattati chimicamente, leggerne e seguirne le precauzioni indicate.

01

9

It

LX01BD_1_IT.book Page 10 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

02

Capitolo 2

Collegamenti

Ricevitore con subwoofer

10

It

Pannello posteriore

OUT IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

OUT

IN 3

HDMI

IN 2

IN 1

SYSTEM

OUT 1 OUT 2

CONTROL

IN 1 IN 2

OPTICAL

DIGITAL

Pannello laterale

ANTENNA

AM LOOP

L

R

ANALOG

AUDIO IN

R

FRONT

R

CENTER

L L

FRONT

R L

SURROUND SUBWOOFER AC IN

SYSTEM

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Pannello posteriore

1 Terminale HDMI OUT

Collegamento con televisori dotati di terminali HDMI.

2 Terminali HDMI IN (x3)

Per collegare dispositivi HDMI compatibili, usare cavi di collegamento audio/video di alta qualità. Collegare il lettore di dischi

Blu-ray incluso a HDMI IN 1 .

Per selezionare questo ingresso, scegliere una posizione da HDMI 1 a HDMI 3 .

3 Connettore SYSTEM

Collegare il display.

Pannello laterale

• I connettori del pannello laterale sono normalmente coperti da un coperchio.

A. Prima di fare i collegamenti, sollevare i due ganci e rimuovere il coperchio.

B. Una volta finiti i collegamenti, allineare le tre posizioni viste in figura e rimettere il coperchio al suo posto.

B

4 Prese CONTROL OUT (x2)

Collegare il lettore di dischi Blu-ray in dotazione alla presa

CONTROL OUT 1 usando il cavo di controllo in dotazione. Potete anche collegare un altro componente alla presa Control Out.

5 Prese DIGITAL OPTICAL IN (x2)

Per riprodurre audio digitale arrivato da ingressi ottici, cambiare l’ingresso su Digital 1 o Digital 2 .

Quando le prese di uscita digitali del televisore sono collegate a queste prese, impostare ‘ TV Input ’ (vedere pagina 40).

6 Terminale per antenna AM LOOP

7 Presa per antenna FM

8 Prese ANALOG AUDIO IN

Portano segnale audio da un componente esterno usando il codice audio stereo. Per ascoltare audio analogico, scegliere l’ingresso

Analog .

Quando le prese di uscita analogiche del televisore sono collegate a queste prese, impostare ‘ TV Input ’ (vedere pagina 40).

9 Terminali SPEAKERS

Collegare i cavi dei diffusori ai connettori dello stesso colore.

10 AC IN – Ingresso di corrente alternata

Importante

• Si deve collegare il lettore di dischi Blu-ray in dotazione con un cavo di controllo. In caso diverso, il lettore di dischi Blu-ray non può funzionare correttamente.

A

LX01BD_1_IT.book Page 11 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Display

SYSTEM

F.AUDIO

iPod

DISPLAY UNIT

MCACC

SETUP MIC

1 2 3 4

1 Connettore SYSTEM

Da collegare al ricevitore con subwoofer.

2 Ingresso F.AUDIO

Per ascoltare audio da un componente esterno, usare un cavo con mini spinotti stereo. Una volta fatti i collegamenti, l’ingresso Front

Audio In si attiva automaticamente.

3 Terminale di ingresso per iPod

Per il collegamento di iPod Apple come fonte audio.

Se si collega un iPod, l’ingresso iPod si attiva automaticamente.

4 Presa MCACC SETUP MIC

Da usare per collegare il microfono in dotazione per l’impostazione

Auto MCACC (vedere pagina 26).

Lettore di dischi Blu-ray

1 2 3 4

R

AUDIO OUT ( 2 ch )

L

L

FRONT SURROUND SURROUND BACK CENTER

R

AUDIO OUT ( 7.1 ch ) SUB WOOFER

CONTROL

IN

OPTICAL

DIGITAL

OUT

HDMI OUT

Y

P

B

VIDEO OUT

VIDEO

P

R

COMPONENT

VIDEO

S-VIDEO

AC IN

7 6 5

1 Terminali AUDIO OUT (2 ch)

Collegare ai terminali di ingresso audio di un televisore, registratore a cassette, ecc.

2 Terminali AUDIO OUT (7.1 ch)

Collegare ai terminali di ingresso audio a 7.1 canali di un ricevitore, amplificatore AV, ecc.

3 Terminali VIDEO OUT

VIDEO – Collegare al terminale di ingresso video di un televisore.

S-VIDEO – Collegare al terminale di ingresso S-Video di un televisore.

COMPONENT VIDEO – Collegare ai terminali di ingresso component di un televisore.

4 AC IN

Collegare qui il cavo di alimentazione.

5 Terminale HDMI OUT

Collegare alla presa HDMI IN 1 del ricevitore con subwoofer col cavo

HDMI in dotazione.

6 Presa DIGITAL OUT (OPTICAL)

Collegare col terminale di ingresso audio digitale dell’altro componente audio.

7 Terminale CONTROL IN

Collegare alla presa CONTROL OUT 1 del subwoofer del ricevitore usando col cavo di controllo in dotazione.

Attenzione

• Non mancare di collegare i cavi di emissione dei segnali audio e video (pagine 91 e 94).

02

11

It

LX01BD_1_IT.book Page 12 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

02

Collegamenti di base

Ricevitore con subwoofer

Display

OUT IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

SYSTEM

F.AUDIO

iPod

DISPLAY UNIT

INPUT

SYSTEM

Pannello posteriore

1

SYSTEM

Cavo del display

ANTENNA

AM LOOP

2

Antenna a telaio AM

3

FRONT-L

Antenna FM

Pannello laterale

L

R

ANALOG

AUDIO IN

R

FRONT

R

CENTER

L L

FRONT

R L

SURROUND SUB

4

CENTER-L

Diffusore anteriore/ centrale (L)

Diffusore anteriore/ centrale (R)

Importante

• Prima di fare o modificare i collegamenti, non mancare di spegnere quest’unità e di scollegare il cavo di alimentazione dalla presa a muro.

Completati di collegamenti, collegare la spina di alimentazione alla presa di corrente.

AVVERTENZA

• Pioneer non può assumersi alcuna responsabilità per incidenti dovuti a montaggi o installazioni difettosi, muri di insufficiente solidità, serramenti (o altri elementi parti dell’edificio di residenza), errori di uso e disastri.

Diffusore surround (L)

SURROUND-L

Posizione di ascolto

Diffusore surround (R)

SURROUND-R

12

It

LX01BD_1_IT.book Page 13 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

1 Collegare il display al ricevitore con subwoofer.

Collegare l’estremità a L del cavo del display nel connettore sul suo retro, quindi collegare l’altra estremità alla presa SYSTEM del ricevitore con subwoofer.

4 Collegare i vari diffusori.

• Ciascun cavo dei diffusori possiede un connettore colorato su di un lato e due fili sull’altro.

Fili con codice a colori

(da collegate ai diffusori)

Attenzione

• Non tentare di sospendere il display ad un muro.

2 Installare l’antenna a telaio AM.

a b c

Connettore con codice a colori

(da collegare al ricevitore con subwoofer)

• Girare e togliere il rivestimento di ciascun filo.

02 a. Piegare il supporto nella direzione indicata dalla freccia.

b. Inserire il telaio nel supporto.

c. Per fissarla ad un muro o altra superficie, eseguire la fase b dopo aver fissato il supporto con viti.

Prima di fissare il supporto con viti, si raccomanda di trovare la posizione di ricezione ottimale.

3 Collegare le antenne AM ed FM.

a. Collegare un filo dell’antenna a telaio AM al terminale dell’antenna AM.

Per ciascun terminale, premere la levetta per farlo aprire, inserire il filo e lasciare andare la levetta.

2

3

1

• Collegare i fili al diffusore. Ciascun diffusore in figura può venire identificato grazie al codice a colori sull’etichetta del modello presente sul suo pannello posteriore. Far corrispondere il colore del filo al colore dell’etichetta del modello, quindi inserire il filo colorato nel terminale rosso ( + ) e l’altro nel terminale nero ( – ).

Nero ( – ) Rosso ( + )

Fili con codice a colori b. Spingere la spina dell’antenna FM inserendola nello spinotto centrale della presa dell’antenna FM.

Nota

• Tenere i cavi dell’antenna lontani da altri cavi, dal display, dal ricevitore con subwoofer e dal lettore di dischi Blu-ray.

• Se la ricezione dell’antenna in dotazione fosse scadente, consultare Come migliorare una cattiva ricezione in FM e Per migliorare il suono in AM a pagina 34 o Collegamento di antenne esterne a pagina 42.

• Non collegare alcuna antenna che non sia quella a telaio in dotazione o un’antenna esterna come descritto a pagina 44.

• Evitare di farli entrare in contatto con oggetti metallici ed evitare di installarli vicino a computer, televisori o altri elettrodomestici.

• Se la ricezione radio fosse scadente, potrebbe venire migliorato reinserendo ciascuno dei fili dell’antenna nel terminale opposto.

• Per una ricezione ottimale, mantenere attorcigliati i fili dell’antenna AM a telaio e non avvolgerli attorno all’antenna a telaio stessa.

• Per garantirsi la migliore ricezione possibile, controllare che l’antenna FM sia ben stesa e non attorcigliata o pendente dal retro di quest’unità.

• Collegare l’altra estremità ai terminali colorati dei diffusori sul lato del ricevitore con subwoofer. Controllare di averli inseriti completamente.

Fare attenzione ad inserire gli spinotti dei diffusori con l’orientamento corretto. Controllare che sia orientata correttamente.

Attenzione

• Questi terminali portano voltaggio PERICOLOSI . Per evitare il rischio di folgorazioni quando si collegano o scollegano i diffusori, scollegare il cavo di alimentazione prima di toccare parti non isolate.

• Non collegare alcun diffusore che non sia uno di quelli in dotazione a questo sistema.

• Non collegare i diffusori in dotazione ad un amplificatore che non sia quello in dotazione a questo sistema. Il collegamento ad un amplificatore diverso puo causare funzionamenti anormali o incendi.

• Dopo aver collegato gli spinotti, tirare leggermente i cavi per verificare che siano bene inseriti nei loro terminali. I collegamenti scadenti causano rumore ed interruzioni del suono.

• Se il conduttore dei cavi è esposto ed entra in contatto con quelli di altri cavi, il carico sull’amplificatore diviene eccessivo. Questo può far smettere di funzionare o perfino guastare l’amplificatore.

13

It

02

LX01BD_1_IT.book Page 14 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

R

AUDIO OUT ( 2 ch )

L

L

FRONT SURROUND SURROUND BACK CENTER

R

AUDIO OUT ( 7.1 ch ) SUB WOOFER

CONTROL

IN

OPTICAL

DIGITAL

OUT

HDMI OUT

Y

P

B

VIDEO OUT

VIDEO

P

R

COMPONENT

VIDEO

S-VIDEO

Pannello posteriore

OUT IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

5

Ricevitore con subwoofer

Pannello laterale

OUT 1 OUT 2

CONTROL

IN 1 IN 2

OPTICAL

DIGITAL

SYSTEM

6

Ad un’uscita HDMI

7

Da un’uscita audio digitale (ottica)

AC IN

Lettore di dischi Blu-ray

14

It

5 Collegare il lettore di dischi Blu-ray al ricevitore con subwoofer.

a. Collegare il cavo di controllo alla presa CONTROL OUT 1 sul lato del ricevitore con subwoofer.

Collegare l’altro lato del cavo alla presa CONTROL IN sul retro del lettore Blu-ray.

b. Collegare il cavo HDMI alla presa HDMI IN 1 sul retro del ricevitore con subwoofer.

Collegare l’altro lato del cavo alla presa HDMI OUT sul retro del lettore Blu-ray.

Tenere presente che, se il cavo di controllo non è collegato, non

è possibile fare uso del telecomando con il lettore di dischi

Blu-ray.

Televisore

-

7 Collegare un cavo audio dal televisore al ricevitore con subwoofer.

• Per riprodurre l’audio di un televisore con questa unità, collegare l’uscita audio del televisore alla presa DIGITAL

OPTICAL IN 1 del ricevitore con subwoofer.

Per usare la funzione HDMI Control quando ci si collega con un

TV Flat-Screen Pioneer, è necessario fare uso del sistema HDMI.

• Si deve prima impostare ‘ TV Input ’ in modo da ricevere l’audio da un TV Flat-Screen con la funzione HDMI Control o per ricevere il segnale audio di un televisore e controllare quest’ultimo con il telecomando in dotazione. Per maggiori informazioni, consultare la sezione Uso di TV Flat-Screen Pioneer e televisori a pagina 21 e quella Impostazioni di ingresso audio da televisori flat screen (TV Input) a pagina 40.

6 Collegare il ricevitore subwoofer con al televisore.

• Collegare la presa HDMI OUT del ricevitore con subwoofer ad un ingresso HDMI del televisore.

• Si può mandare segnale audio dal ricevitore con subwoofer e segnale audio e video dal lettore Blu-ray al proprio televisore collegando un solo cavo HDMI.

LX01BD_1_IT.book Page 15 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Nota

• Se si usano collegamenti digitali, potrebbe essere necessario regolare le impostazioni di uscita audio digitale del televisore.

Per maggiori dettagli, consultare le istruzioni del televisore.

• Riguardo ai diversi tipi di lettore di dischi Blu-ray:

– Usare i terminali AUDIO OUT (2 ch) e AUDIO OUT (7.1 ch) per collegare un ricevitore, venduto separatamente, ed ascoltare il suono a 2 e a 7.1 canali rispettivamente.

– Usare i terminali VIDEO OUT per collegarsi ad un televisore non fornito di un terminale HDMI.

8 Collegare il cavo di alimentazione.

• Collegare ciascun cavo di alimentazione alla presa di corrente alternata del lettore di dischi Blu-ray e del ricevitore con subwoofer. Collegare ciascun cavo di alimentazione ad una presa di corrente di casa nel seguente ordine:

1. Lettore di dischi Blu-ray

2. Ricevitore con subwoofer

3. Televisore

AC IN

Lettore di dischi Blu-ray

Ad una presa di c.a.

Ricevitore con subwoofer

Ad una presa di c.a.

• Far correre i cavi collegati al pannello laterale del ricevitore con subwoofer verso il retro di quest’unità e rimettere a posto lo sportello del pannello laterale.

Nota

• Non usare cavi di collegamento che non siano quelli in dotazione.

• Non usare i cavi di alimentazione per qualsiasi scopo che non sia quello originario.

• Dopo che quest’unità è stata collegata ad una presa di corrente alternata, iniziano i 15 secondi del processo di inizializzazione.

Non è possibile eseguire alcuna operazione durante questo processo. L’indicatore HDMI del pannello anteriore lampeggia durante questo processo e, quando smette di lampeggiare, potere accendere quest’unità.

02

15

It

LX01BD_1_IT.book Page 16 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

03

Capitolo 3

Comandi e display

Display

1 2 3

Pulsanti superiori

16

It

4 5

1  STANDBY/ON

Premere per portare il ricevitore con subwoofer in attesa o farlo attivare.

2 INPUT SELECTOR (pagina 42)

Premere più volte per selezionare uno degli ingressi audio (da HDMI

1 a HDMI 3 , Digital 1 , Digital 2 , Analog , iPod o Front Audio In ).

3 Pulsanti VOL +/–

Usare per regolare l’impostazione.

4 Indicatore POWER ON (Blu)

6 7

5 Display del pannello anteriore

Per maggiori dettagli, vedere di seguito.

6 Sensore di telecomando a raggi infrarossi (pagina 25)

7 Indicatore HDMI (Rosso)

Si illumina quando il ricevitore con subwoofer viene collegato ad un componente HDMI (HDCP) compatibile.

Si illumina anche durante l’inizializzazione dopo che si collega quest’unità ad una presa di corrente alternata.

Display

1 2

DIRECT STEREO F.S.SURR.

ADV.SURR.

2

PRO LOGIC

2

DIGITAL

DTS 96/24

DSD PCM

3 4 5 6

LOUDNESS MIDNIGHT DNR DIALOG HDMI THROUGH

QUIET TONE S.RTRV MCACC

7

8

1 DIRECT

Si illumina quando Direct Sound è selezionato (vale a dire se

Effective Sound è disattivato) (pagina 30).

2 Indicatori della modalità di ascolto

STEREO

Si illumina se la modalità Stereo è selezionata o se una sorgente stereo sta venendo riprodotta nella modalità di ascolto Auto

(pagina 32).

F.S.SURR.

Si illumina quando è selezionata una delle modalità di ascolto surround anteriore (Front Stage Surround Advance) (pagina 32).

ADV.SURR.

Si illumina quando è selezionata una delle modalità Advanced

Surround (pagina 31).

9 10 11

3 2 PRO LOGIC II

Si illumina durante la decodifica Dolby Pro Logic II (pagina 31).

4 Indicatori di elaborazione del suono

Si illumina se una delle caratteristiche Loudness, Midnight, Quiet o di controllo dei toni è stata selezionata (pagina 33).

5 S.RTRV

Si illumina quando Sound Retriever è attivo (pagina 32).

6 HDMI THROUGH

Si illumina se HDMI Mode è regolato su Through Mode .

7 MCACC

Si illumina quando MCACC Effect è regolato su (pagina 33).

Lampeggia durante l’operazione Auto MCACC Setup (pagina 26).

LX01BD_1_IT.book Page 17 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

8 Indicatori di formato digitale

2 DIGITAL

Si illumina durante la riproduzione di una fonte Dolby Digital

(pagina 30).

DTS

Si illumina durante la riproduzione di una fonte DTS (pagina 30).

DTS 96/24

Si illumina durante la riproduzione di una fonte DTS 96/24

(pagina 30).

DSD  PCM

Si illumina durante la conversione da DSD (Direct Stream

Digital) a PCM con SACD.

PCM

Si illumina durante la riproduzione di segnali PCM.

9 Display dei caratteri

10 Spie del sintonizzatore

Si illumina quando si riceve una trasmissione.

Si illumina quando una trasmissione stereo FM viene ricevuta in modalità stereo automatica.

Si illumina quando viene selezionata la ricezione mono FM.

Si illumina quando si è in modalità display RDS o di ricerca.

11

Si illumina quando è attivo lo sleep timer (pagina 48).

03

Lettore di dischi Blu-ray

1 2

• Controlli nascosti dietro lo sportello del pannello anteriore.

1  STANDBY/ON

Premere per accendere o mettere in standby il lettore di dischi

Blu-ray.

2 Indicatore HDMI

Questo si accende quando si è collegato un dispositivo HDMI compatibile (pagina 91).

3 Carrellino disco

4 Indicatore FL OFF

Si accende quando Off è scelto con FL DIMMER .

Display

3 4 5 6 7 8

5  OPEN/CLOSE

Premere questo pulsante per far aprire e chiudere il cassetto del disco.

6  PLAY

Premere questo tasto per avviare la riproduzione.

7  STOP

Premere questo pulsante per fermare la riproduzione.

8 Display del pannello anteriore

1 2 3

CONTROL

PQLS

24HZ

50HZ

60HZ

6 5

1 

Si accende durante la riproduzione.

2 

Si illumina quando la riproduzione viene portata in pausa.

3 PQLS

Si illumina quando PQLS è attivato (pagina 92).

Attenzione: Il subwoofer di questo ricevitore non supporta la funzione PQLS.

4

4 Display dei caratteri

VIsualizza il titolo/capitolo/numero di brano, tempo trascorso, ecc.

5 24HZ/50HZ/60HZ

La frequenza del frame o campo video riprodotto si illumina.

6 CONTROL

Si illumina quando HDMI Control è attivato (pagina 92).

17

It

LX01BD_1_IT.book Page 18 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

03

Telecomando

18

It

• Per maggiori informazioni sull’uso del telecomando, vedere Utilizzo del telecomando a pagina 27.

Uso del ricevitore con subwoofer

Questa sezione spiega come si controlla il ricevitore con subwoofer col telecomando. Tenere presente che la funzione dei controlli cambia quando si sceglie l’ingresso di un differente dispositivo, ad esempio un lettore di dischi Blu-ray.

1

1

4

5

6

8

9

6

11

12

SYSTEM ON

ON

HDMI 1

BD

SYSTEM

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

OFF

TV

FM / AM

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

GUIDE

TV

VOL

TOOLS

MENU

MUTE

SYSTEM

CONTROL

2

3

7

10

13

14

Accende il subwoofer del ricevitore ed il lettore di dischi Blu-ray.

2 SYSTEM OFF

Spegne (Standby) il subwoofer del ricevitore ed il lettore di dischi

Blu-ray.

HOME

MENU

SETUP

15

SURR

16

GENRE

20

MCACC

17

SOUND

RTRV

19

LINE

21

TEST

TONE

18

DIRECT

22

SOUND

23

SLEEP

24

EXIT

DISPLAY

SYSTEM

ADV.

SURR

PAGE

SYSTEM

VOL

F.S.

SURR

LIGHT

RETURN

INFO

3 TV INPUT

Seleziona una sorgente in ingresso del televisore.

TV 

Accende o porta in standby il televisore.

4 Tasti INPUT SELECT

Cambia l’ingresso per il subwoofer del ricevitore. Sarà anche necessario premere uno di questi pulsanti per poter controllare un altro componente attraverso questo telecomando.

BD (HDMI 1)

Commuta l’ingresso sul lettore di dischi Blu-ray incluso ( BD ) collegato a HDMI 1 .

Il telecomando esegue la commutazione della modalità operativa del lettore di dischi Blu-ray.

DVR (HDMI 2)

Commuta l’ingresso sul registratore HDD/DVD ( DVR ) collegato a HDMI 2 (quando è collegato un registratore HDD/DVD Pioneer venduto separatamente).

Il telecomando commuta la modalità operativa del registratore

HDD/DVD.

L’alimentazione del registratore HDD/DVD può essere commutata tra acceso e in standby usando il pulsante  in basso.

DVD (HDMI 3)

Commuta l’ingresso sul lettore DVD ( DVD ) collegato a HDMI 3

(quando è collegato un lettore DVD Pioneer venduto separatamente).

Il telecomando commuta la modalità operativa del lettore DVD.

L’alimentazione del lettore DVD può essere commutata tra acceso e in standby usando il pulsante  in basso.

TV

Fa passare all’ingresso selezionato con la procedura TV Input

(pagina 40).

FM/AM

Permette di scegliere la banda FM o quella AM (pagina 34).

5 Schermo a LCD a sfioramento

Visualizza i pulsanti usati per controllare componenti esterni, ad esempio un ricevitore con subwoofer ( SYSTEM ), un lettore di Blu-ray

( BD ), un TV Flat-Screen ( PDP ), un registratore a HDD/DVD ( DVR ) o un lettore di DVD ( DVD ). La modalità di funzionamento attuale viene visualizzata in cima allo schermo del telecomando.

Nonostante lo schermo a LCD a sfioramento si spenga se non si esegue alcuna operazione per qualche tempo, riappare se lo schermo viene toccato o un pulsante del telecomando viene premuto.

6 Pulsanti per altri componenti

Da usare per controllare un lettore di dischi Blu-ray o altro componente esterno.

7 LIGHT

L’illuminazione dello schermo LCD a sfioramento si attiva e disattiva ogni volta che il pulsante viene premuto.

L’illuminazione si disattiva automaticamente dopo 30 secondi.

Quando viene spento premendo il pulsante, il display si spegne un minuto dopo.

8

///

(pulsanti del cursore) e ENTER

Da usare per controllare le funzioni del ricevitore.

LX01BD_1_IT.book Page 19 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

9 SETUP

Usare per raggiungere il menu per l’impostazione Surround, del sintonizzatore, ecc. (pagina 34, 37, 40, 48).

10 RETURN

Da usare per cancellare delle impostazioni.

11 TV VOL +/–

Da usare per regolare il volume del televisore.

12 SYSTEM VOL +/–

Da usare per regolare il volume del ricevitore con subwoofer.

13 MUTE

Consente di escludere il suono o di ripristinarlo se è stato escluso in precedenza (il suono viene ripristinato anche mediante la regolazione del volume).

14 SYSTEM CONTROL

Da usare per passare alla modalità di controllo del ricevitore con subwoofer ( SYSTEM ) quando quest’unità si trova in una modalità diversa. Premere questo pulsante per tornare alla modalità di uso precedente.

Schermo a LCD a sfioramento

15 SURR

Seleziona una modalità Surround (pagina 30).

ADV.SURR

Da usare per portare le impostazioni audio nella modalità

Advanced Surround originale di Pioneer (pagina 31).

F.S.SURR

Seleziona una modalità Front Stage Surround Advance

(pagina 32).

16 GENRE

Da usare per riprodurre segnale audio in modalità Genre Sync

(pagina 32). (Questo pulsante appare solo se la schermata SYSTEM compare durante l’uso di un registratore a HDD/DVD.)

17 SOUND RTRV

Premere per riportare al livello di un CD la qualità di sorgenti audio compresse (pagina 32).

18 DIRECT

Da usare per attivare o disattivare la modalità Effective Sound

(pagina 30).

19 LINE

Premere più volte per selezionare uno degli ingressi audio del ricevitore con subwoofer ( Digital 1 , Digital 2 , Analog , iPod o Front

Audio In ) (pagina 42).

20 MCACC

Avvia la modalità di impostazione Auto MCACC (pagina 26).

21 TEST TONE

Da usare per produrre il test audio (per l’impostazione dei diffusori)

(pagina 39).

22 SOUND

Premere per raggiungere il menu audio, dal quale potrete regolare bassi, acuti, ecc.

23 SLEEP

Da premere per impostare il timer di spegnimento automatico

(pagina 48).

24 EXIT

Cancella impostazioni fatte e fa uscire dalla schermata SYSTEM .

Uso del sintonizzatore FM/AM incorporato

1

2

3

DISPLAY

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

7

6

-

7

-

FM/AM

5

1 2 3

4 5

8

0

TUNE

ST

PAGE

6

9

CLEAR

+

+

LIGHT

TOOLS

MENU

RETURN

4

1 DISPLAY

Da usare per visualizzare informazioni RDS (pagina 35).

2

///

(pulsanti del cursore) e ENTER

Da usare per controllare le funzioni del sintonizzatore FM/AM.

3 SETUP

Da usare per avere accesso al menu di sistema o alle impostazioni del sintonizzatore (pagina 34, 35).

4 RETURN

Da usare per cancellare delle impostazioni.

Schermo a LCD a sfioramento

5 Tasti numerici

Da usare per scegliere direttamente una stazione radio preselezionata.

CLEAR

Da premere per cancellare i dati digitati e riprendere da capo.

6 TUNE +/–

Da usare per trovare frequenze radio (pagina 34).

7 ST +/–

Da usare per selezionare una stazione preselezionata (pagina 35).

03

19

It

LX01BD_1_IT.book Page 20 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

03

Controllo del lettore di dischi Blu-ray in dotazione

20

It

1

2

3

5

6

8

9

10

11

HMG

13

2nd

AUDIO

14

2nd

VIDEO

12

MENU

15

OPEN/

CLOSE

DISPLAY

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

BD 1/2

PAGE

LIGHT

TOOLS

MENU

RETURN

PAGE /

4

7

4

BD 2/2

16

1 2 3

5

7 8

6

9

CLEAR

0

ENTER

17

PLAY

MODE

19

FL

DIMMER

18

VIDEO

ADJ

20

VIDEO

SEL

21

RESO-

LUTION

1 PAGE </>

Permette di cambiar pagina sullo schermo a LCD a sfioramento se ve ne sono più d’una.

2 DISPLAY

Da premere per comparire le informazioni sul disco (pagina 70).

3 TOP MENU

Da premere per far comparire il menu principale di un BD-ROM o

DVD-Video.

4 TOOLS

Da premere per visualizzare/nascondere il menu TOOLS (pagina 64).

5

///

(pulsanti del cursore) e ENTER

Da usare per scegliere voci, modificare impostazioni e spostare il cursore.

Premere ENTER per eseguire il comando scelto o memorizzare un parametro modificato, ecc.

6 HOME MENU

Da premere per visualizzare/nascondere Home Menu.

7 RETURN

Premere questo pulsante per tornare alla schermata precedente.

8 Pulsanti colorati (ROSSO/VERDE/GIALLO/BLU)

Da usare per navigare i menu di un BD-ROM.

Schermo a LCD a sfioramento

9 ( AUDIO )

Premere per cambiare gli stream/canali audio (pagina 70).

( SUBTITLE )

Premere per cambiare sottotitoli (pagina 69).

( ANGLE )

Premere per cambiare l’angolazione di BD-ROM o DVD-Video

(pagina 69).

10 Comandi di riproduzione

Premere questo tasto per avviare la riproduzione.

Premere questo pulsante per fermare la riproduzione.

Da premere per portare in pausa la riproduzione. Premere di nuovo per fare riprendere la riproduzione.

 , 

Da premere per passare all’inizio del titolo/capitolo/brano/file precedente o successivo (pagina 68).

 , 

Premere questi pulsanti per iniziare la scansione in direzione normale o inversa (pagina 68).

 / , / 

Da usare per il rallentatore o l’avanzamento per fotogrammi

(pagina 68, 69).

11 HMG

Da premere per visualizzare/nascondere la schermata Home Media

Gallery (pagina 75).

12 MENU

Premere questo pulsante per visualizzare i menu BD-ROM o DVD-Video.

13 2nd AUDIO

Per riprodurre un BD-ROM che contiene audio secondario, premere questo pulsante per passare all’audio secondario (pagina 70).

14 2nd VIDEO

Per riprodurre un BD-ROM che contiene video secondario

(immagine nell’immagine), premere questo pulsante per passare al video secondario (pagina 70).

15 OPEN/CLOSE

Premere questo pulsante per far aprire e chiudere il cassetto del disco.

16 Pulsanti numerici

Vanno usati per scegliere e riprodurre il titolo/capitolo/brano desiderato e scegliere voci dal menu.

ENTER

Da premere per eseguire il comando scelto o memorizzare un parametro modificato, ecc.

CLEAR

Da premere per cancellare un numero, ecc.

17 PLAY MODE

Da premere per far comparire o scomparire la schermata Play Mode

(pagina 71).

18 VIDEO ADJ

Da premere per far visualizzare o scomparire il menu Video Adjust

(pagina 79).

19 FL DIMMER

Da premere per cambiare la luminosità del display del pannello anteriore del lettore. L’indicatore FL OFF si accende quando Off viene scelto.

20 VIDEO SEL

Premere per cambiare il terminale di uscita video del lettore. Da usare per passare dall’uscita digitale (uscita HDMI) a quella analogica (uscita

Video Component, uscita S-Video o uscita Video) (i segnali vengono emessi solo dal terminale di uscita video scelto) (pagina 65).

21 RESOLUTION /

Usare questi comandi per cambiare la risoluzione di uscita video dai terminali di uscita HDMI OUT o COMPONENT VIDEO del lettore

(pagina 65).

LX01BD_1_IT.book Page 21 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Uso di TV Flat-Screen Pioneer e televisori

Per prima cosa, consultare Impostazione del telecomando per il controllo del televisore a pagina 49 per informazioni sull’impostazione del telecomando per controllare il televisore. Certi pulsanti possono non funzionare con certi televisori.

I pulsanti legati alle funzioni TELETEXT possono venire usati solo con

TV Flat-Screen Pioneer.

1

ON

HDMI 1

BD

SYSTEM

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

OFF

TV

FM / AM

PDP 1/2

12

1 2 3

4 5 6

Mostrato quando non è impostato su un TV Flat-Screen.

TV 1/2

1 2 3

18

PDP 2/2

19 20

21 22 23

24 25 26

7 8

13

TV/

DTV

14

+

P

-

0

9

15

INPUT

16

MUTE

17

+

TV VOL

-

PAGE /

28 29

27

EXIT

17

+

16

MUTE

TV VOL

-

2

3

DISPLAY

PAGE

LIGHT

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

4

5

6

8

9

HOME

MENU

SETUP

RETURN

7

GUIDE

TV

SYSTEM

INFO

10

11

VOL

VOL

MUTE

SYSTEM

CONTROL

1 TV INPUT

Seleziona una sorgente in ingresso del televisore.

TV 

Accende o porta in standby il televisore.

2 PAGE </>

Permette di cambiar pagina sullo schermo a LCD a sfioramento se ve ne sono più d’una.

3 DISPLAY

Visualizza le informazioni sui canali.

4 TOOLS

Visualizza il menu TOOLS.

5

///

(pulsanti del cursore) e ENTER

Seleziona una voce desiderata sulla schermata di impostazione.

Premere ENTER per eseguire un comando.

6 HOME MENU

Visualizza la schermata HOME MENU.

7 RETURN

Fa tornare alla schermata del menu precedente.

8 Pulsanti colorati (ROSSO/VERDE/GIALLO/BLU)

Controlla un lettore BD solo per le funzioni HDMI Control.

9 GUIDE

In modalità di ingresso DTV/SAT (Satellite) visualizza la guida

“Electronic Programme Guide”.

10 INFO

Visualizza le informazioni sui canali.

11 TV VOL +/–

Da usare per regolare il volume del televisore.

Schermo a LCD a sfioramento

12 Pulsanti numerici

Modalità televisore/ingresso dall’esterno: Seleziona un canale.

Modalità Teletext: Seleziona una pagina.

13 TV/DTV (solo TV Flat-Screen Pioneer)

Commuta la modalità tra TV e DTV.

14 P +/–

Modalità televisore/ingresso dall’esterno: Seleziona un canale.

15 INPUT

Seleziona una sorgente di segnale del TV Flat-Screen.

16 MUTE

Fa tacere l’audio.

17 TV VOL +/–

Regola il volume.

Quanto segue vale solo per solo TV Flat-Screen Pioneer:

18

Fa saltare alla pagina Teletext dei sottotitoli.

19

Visualizza caratteri nascosti.

20

Seleziona la modalità Teletext (immagine solo TV, immagine solo

TEXT, immagine TV/TEXT).

21

Visualizza le informazioni sui canali.

22

Modalità televisore/ingresso dall’esterno: Ferma un film su di un fotogramma particolare.

Premere di nuovo per cambiare la funzione.

23

Seleziona le dimensioni dello schermo.

24

Visualizza una pagina Indice del formato CEEFAX/FLOF. Visualizza una pagina TOP Over View per il formato TOP.

03

21

It

LX01BD_1_IT.book Page 22 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

03

25

Modalità Teletext: Ferma l’aggiornamento delle pagine Teletext.

Premerlo di nuovo per riprendere.

27 EXIT

Da premere per abbandonare la schermata delle informazioni sui canali.

26

Modalità Teletext: Cambia le immagini Teletext. (piena/metà superiore/metà inferiore)

28

Modalità Teletext: Seleziona una pagina.

29

Imposta la modalità audio multiplex.

Controllo di un registratore a HDD/DVD Pioneer

1

HDMI 1 HDMI 2

BD DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

TV

FM / AM

22

It

12

HDD/

DVD

DVR 1/3

13

JUKE

BOX

14

P.LIVE

TV

15

  

16

CM

BACK

CM

SKIP

17

REC

STOP

REC

18

REC

MODE

19 20

HELP

TIMER

REC

21

TIMER

ON/OFF

PAGE /

4

DVR 2/3

22

1 2 3

5 6

7 8 9

23

A.TV/

D.TV

0

24

TV/

DVD

25

INPUT

19 26

HELP TEXT

CLEAR

27

+

CH

-

PAGE /

28

DVR 3/3

29

O.T.

COPY

2

3

4

DISPLAY

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

PAGE

LIGHT

TOOLS

MENU

5

6

7

9

10

HOME

MENU

SETUP

GUIDE

SYSTEM

RETURN

INFO

8

11

1  (DVR)

Accende o porta in standby il registratore a HDD/DVD.

2 PAGE </>

Permette di cambiar pagina sullo schermo a LCD a sfioramento se ve ne sono più d’una.

3 DISPLAY

Visualizza/cambia le informazioni visualizzate sullo schermo.

4 TOP MENU / DISC NAVIGATOR

Premere per far comparire il menu principale di un disco DVD-Video o DVD-R/-RW (Video) caricato o la schermata di Disc Navigator.

5 MENU

Premere questo pulsante per visualizzare il menu nel caso in cui sia stato caricato un DVD-Video, un DVD-R/-RW (modalità Video) finalizzato o un DVD+R/+RW finalizzato.

Nel sistema GUIDE Plus+™, usare questo pulsante per passare direttamente alla barra del Menu.

6

///

(pulsanti del cursore) e ENTER

Da usare per navigare tutte le indicazioni sullo schermo. Premere

ENTER per selezionare l’opzione attualmente evidenziata.

Quando si guardano contenuti D.TV premere ENTER per visualizzare la schermata con la lista dei canali.

7 HOME MENU

Premere per far comparire il menu Home dal quale si possono raggiungere le molte funzioni del sistema.

8 RETURN

Premere questo pulsante per salire di un livello nel menu sullo schermo o nella visualizzazione sul display.

Premerlo anche per uscire dall’applicativo MHEG.

9 Pulsanti di Operazione GUIDE Plus+™

Si utilizzano quando è visualizzata una schermata della guida programmi (EPG) o se è sintonizzato un canale dati di una trasmissione digitale. La funzione di ciascun pulsante è descritta sullo schermo e cambia a seconda della schermata visualizzata.

10 GUIDE

Premere per far comparire la schermata EPG; premerlo di nuovo per uscire dalla schermata.

11 INFO

Durante la visione D.TV, premere questo pulsante per visualizzare una banda di informazioni.

LX01BD_1_IT.book Page 23 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Schermo a LCD a sfioramento

12 HDD/DVD

Premere questo pulsante per selezionare tra disco fisso (HDD) e

DVD per la registrazione o la riproduzione.

13 JUKEBOX

Premere per visualizzare la schermata Jukebox di un registratore

HDD/DVD, dalla quale potete copiare musica sull’HDD per riprodurla.

14 P.LIVE TV

Premere per iniziare la registrazione del canale televisivo attuale con la riproduzione in pausa, in pratica portando in pausa la trasmissione.

15 Comandi di riproduzione

Premere questo tasto per avviare la riproduzione.

Premere questo pulsante per fermare la riproduzione.

Premere questo pulsante per portare in pausa la riproduzione o la registrazione.

 / 

Premere per passare al titolo/capitolo/brano precedente o seguente, oppure per visualizzare la pagina del menu precedente o seguente.

Se GUIDE Plus+™ viene visualizzato, usare questo pulsante per visualizzare la pagina precedente/seguente.

 /   ,  /  

Premere questi pulsanti per iniziare la scansione in direzione normale o inversa. Premerli di nuovo per cambiare la velocità.

In modalità di pausa, mantenere premuto il pulsante per iniziare la riproduzione al rallentatore. Premerlo più volte per cambiare la velocità di riproduzione.

In pausa, premerlo per avanzare di un singolo fotogramma in una delle due direzioni.

Se GUIDE Plus+™ viene visualizzato, usare questo pulsante per visualizzare il giorno precedente/seguente.

16 CM BACK (ritorno)

Premere più volte questo pulsante per saltare all’indietro durante la riproduzione video.

CM SKIP (salto)

Premere questo pulsante per saltare in avanti durante la riproduzione video.

17 Controlli di registrazione

 REC

Premere questo pulsante per avviare la registrazione. Premerlo più volte per impostare la durata della registrazione in blocchi da

30 minuti alla volta.

Se il pulsante Action rosso è visibile nella schermata GUIDE

Plus+™, usare la registrazione con un solo pulsante.

STOP REC

Premere per fermare la registrazione.

18 REC MODE

Premere questo pulsante più volte per cambiare la modalità di registrazione (qualità dell’immagine).

19 HELP

Premere per ottenere aiuto riguardante l’interfaccia grafico.

20 TIMER REC

Premere il pulsante per impostare una registrazione via timer.

21 TIMER ON/OFF

Questo pulsante non può venire usato per un registratore a HDD/

DVD.

22 Pulsanti numerici

Usare i pulsanti alfanumerici per selezionare tracce/capitoli/ titoli, canali, ecc.

CLEAR

Da premere per cancellare i dati digitati e riprendere da capo.

23 A.TV/D.TV

Consente di passare alternativamente dall’ingresso dell’antenna per

TV analogica all’ingresso dell’antenna per TV digitale. Gli indicatori

A.TV

e D.TV

sul pannello anteriore si illuminano a seconda dell’ingresso selezionato.

24 TV/DVD

Premere per passare dalla ‘modalità TV’, nella quale immagini e audio vengono dal sintonizzatore TV, alla ‘modalità DVD’, nella quale immagini ed audio vengono dal sintonizzatore del sistema (o da un ingresso dall’esterno).

25 INPUT

Premere questo pulsante per cambiare l’ingresso di un registratore

HDD/DVD con cui registrare.

26 TEXT

Premere questo pulsante per visualizzare informazioni Teletext (in paesi europei che non siano il Regno Unito) o per avviare l’applicativo

MHEG (solo Regno Unito) , se disponibile, durante le trasmissioni digitali.

27 CHANNEL +/–

Premere per cambiare il canale del sintonizzatore TV incorporato.

28 ( AUDIO )

Premere per cambiare la lingua o il canale audio. (Quando il registratore è fermo, premere questo pulsante per cambiare sintonizzatore audio.)

( SUBTITLE )

Premerlo per visualizzare/cambiare i sottotitoli inclusi in dischi

DVD-Video multilingue.

Quando si guardano contenuti D.TV, premere per cambiare i sottotitoli D.TV.

( ANGLE )

Premerlo per cambiare le angolazioni della telecamera di dischi dotati di più angolazioni.

29 O.T. COPY

Premere per avviare la copia con un solo pulsante su DVD o HDD del titolo al momento riprodotto.

03

23

It

LX01BD_1_IT.book Page 24 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

03

Uso di un lettore DVD Pioneer

1

2

3

4

6

7

HDMI 1 HDMI 2

BD DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

TV

FM / AM

HOME

MENU

SETUP

9

DVD 1/2

10

11

ZOOM

DISPLAY

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

PAGE

LIGHT

TOOLS

MENU

RETURN

PAGE /

5

8

DVD 2/2

12

1 2 3

4

CLEAR

13

PLAY

MODE

5

7 8

0

6

9

ENTER

1  (DVD)

Accende o porta in standby il lettore DVD.

2 PAGE </>

Permette di cambiar pagina sullo schermo a LCD a sfioramento se ve ne sono più d’una.

3 DISPLAY

Da premere per visualizzare informazioni.

4 TOP MENU

Premere questo pulsante per far comparire il menu principale di un

DVD-Video.

5 MENU

Fa comparire il menu di un DVD – esso cambia a seconda del disco e potrebbe essere il cosiddetto ‘menu principale’.

6

///

(pulsanti del cursore) e ENTER

Sposta il cursore sullo schermo. Premere ENTER per selezionare l’opzione attuale del menu.

7 HOME MENU

Per visualizzare o abbandonare la visualizzazione sullo schermo.

8 RETURN

Ritorna al menu visualizzato precedentemente.

Schermo a LCD a sfioramento

9 ( AUDIO )

Premere per selezionare la lingua o il canale audio.

( SUBTITLE )

Premere per selezionare un display dei sottotitoli.

( ANGLE )

Premere per cambiare l’angolazione della telecamere durante la riproduzione di scene con angolazioni multiple da DVD-Video.

10 Comandi di riproduzione

Premere questo pulsante per avviare o far riprendere la riproduzione.

Premere questo pulsante per fermare la riproduzione (facendola poi riprendere premendo  ).

Premendolo si porta in pausa la riproduzione; premendolo di nuovo la si riprende.

 / 

Premere per passare al titolo/capitolo/brano/cartella precedente o seguente, oppure per visualizzare la pagina del menu precedente o seguente.

 /   ,  /  

Premere questi pulsanti per iniziare la scansione in direzione normale o inversa. Premerli di nuovo per cambiare la velocità.

In modalità di pausa, mantenere premuto il pulsante per iniziare la riproduzione al rallentatore. Premerlo più volte per cambiare la velocità di riproduzione.

In pausa, premerlo per avanzare di un singolo fotogramma in una delle due direzioni.

11 ZOOM

Premere per ingrandire lo schermo durante la visualizzazione di un’immagine ferma.

12 Pulsanti numerici

Da usare per digitare un titolo, un capitolo o numeri di brano, ecc.

ENTER

Da premere per selezionare un’opzione o eseguire un comando.

CLEAR

Da premere per cancellare un numero, ecc.

13 PLAY MODE

Da premere per cambiare la modalità di riproduzione (ad esempio con quella di ripetizione).

24

It

LX01BD_1_IT.book Page 25 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Inserimento delle batterie nel telecomando

Utilizzo del telecomando

1 Aprire il coperchio del vano batterie sul retro del telecomando.

2 Inserire quattro batterie AA/LR6 orientandone i poli nel modo indicato sul fondo del vano stesso (  ,  ).

Nell’usare il telecomando, tenere presente quanto segue.

• Verificare che tra il telecomando e il sensore per il controllo a distanza dell’unità non siano presenti ostacoli.

• Il corretto funzionamento del comando a distanza può venire compromesso se il sensore dell’unità è illuminato dalla luce diretta del sole o da una luce fluorescente.

• I telecomandi di dispositivi diversi possono interferire reciprocamente. Evitare l’utilizzo del telecomando per un’altra apparecchiatura posizionata vicino a quest’unità.

• Sostituire le batterie quando si nota una diminuzione del raggio di azione del telecomando.

• Usare entro la gamma operativa davanti al sensore di telecomando dell’unità nel modo mostrato in figura.

03

3 Richiudere il coperchio.

Attenzione

Un utilizzo errato delle batterie può causare danni, ad esempio la perdita di liquido ed esplosioni. Si consiglia di seguire le seguenti precauzioni:

• Non utilizzare contemporaneamente batterie vecchie e nuove.

• Non utilizzare contemporaneamente tipi diversi di batterie.

Anche se possono sembrare simili, batterie diverse potrebbero essere di tensione diversa.

• Verificare che i poli positivo e negativo di ciascuna batteria corrispondano alle indicazioni del vano batterie.

• Rimuovere le batterie dall’apparecchio se non viene utilizzato per un mese o più.

• Nel gettare le batterie usate, rispettare le norme di legge in vigore nel vostro paese per la protezione dell’ambiente.

AVVERTENZA

• Non usare o conservare batterie in luoghi esposti a luce solare diretta o troppo caldi, ad esempio in una vettura o vicino ad un calorifero. Questo può causare perdite, il surriscaldamento, l’esplosione o l’incendio delle batterie. Ne può anche ridurre la durata e le prestazioni.

30°

30°

7 m

25

It

LX01BD_1_IT.book Page 26 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

04

Capitolo 4

Prima di iniziare

Accensione

Uso della configurazione Auto MCACC per un suono surround ottimale

Quando il pulsante SYSTEM ON del telecomando viene premuto, l’alimentazione sia del subwoofer del ricevitore che del lettore di dischi Blu-ray viene attivata.

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

TV

FM / AM

Il sistema Multichannel Acoustic Calibration (MCACC) misura le caratteristiche acustiche dell’area di ascolto, prendendo in considerazione il rumore di ambiente e facendo test del ritardo e del livelli dei canali. Dopo che avete impostato il microfono in dotazione, il sistema usa informazioni raccolte da una serie di prove per misurare le onde stazionarie ed il riverbero, ottimizzando le impostazioni dei diffusori e l’equalizzazione (effetto MCACC) per una stanza particolare.

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

Importante

• I suoni di prova usati per l’impostazione Auto MCACC sono forti, ma abbassando il volume dell’impostazione si possono ottenere risultati scadenti.

• Controllare che il microfono ed i diffusori non vengano spostati durante l’impostazione MCACC.

Il lettore di dischi Blu-ray ed il ricevitore con subwoofer possiedono interruttori di accensione separati. L’interruttore di accensione del ricevitore con subwoofer si trova sul display.

 STANDBY/ON

Ricevitore con subwoofer

Nota

• Occorre impostare l’Auto MCACC solo una volta (salvo si cambi la posizione dei diffusori o della disposizione della stanza).

1 Collegare il microfono alla presa MCACC SETUP MIC del retro del display.

SYSTEM

F.AUDIO

iPod

DISPLAY UNIT

MCACC

SETUP MIC

Display

Pulsante nascosto dietro lo sportello del pannello anteriore.

 STANDBY/ON

2 Porre il microfono nella normale posizione di ascolto.

Lettore di dischi Blu-ray

Impostazione

Collegati ed installati il lettore di dischi Blu-ray ed il ricevitore con subwoofer, completare le fasi che seguono per rendere il sistem pronto per l’uso.

Lettore di dischi Blu-ray

• Impostare la lingua OSD, i terminali di uscita video e audio ed il rapporto di forma per il televisore in Setup Navigator (pagina 62).

Ricevitore con subwoofer

• Completare l’operazione di impostazione Auto MCACC per ottimizzare il suono di circondamento (vedere di seguito).

Posizionarlo all’altezza degli orecchi e assicurarsi che sia in piano utilizzando un tavolo o una sedia.

Assicurarsi che non vi siano ostacoli tra i diffusori e il microfono.

26

It

LX01BD_1_IT.book Page 27 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

3 Se il ricevitore con subwoofer è spento, premere SYSTEM ON per accenderlo.

Uso di base

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

4 Premere SYSTEM CONTROL per impostare il telecomando nella modalità di controllo del ricevitore.

SYSTEM

GUIDE

TV

VOL

VOL

INFO

MUTE

Accertarsi che il pannello LCD visualizzi la schermata SYSTEM come mostrato in basso.

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

5 Premere MCACC.

SLEEP

LINE

TEST

TONE

SOUND

EXIT

Cercare di restare per quanto possibile in silenzio dopo aver premuto

MCACC . Il volume aumenta automaticamente e il sistema emette una serie di test sonori.

• Per cancellare l’impostazione MCACC automatica prima che finisca, premere MCACC . Questa unità continua ad usare le impostazioni precedenti.

• Se il livello di rumore ambientale è eccessivo, l’indicazione

Noisy!

lampeggia sul display per cinque secondi. Per far terminare l’operazione ed eliminare i rumori ambientali, premere MCACC o, per provare di nuovo, premere ENTER quando Retry appare nel display.

• Se appare il messaggio Error MIC!

o Error Speaker! nel display, ci potrebbe essere un problema nel microfono o nei collegamenti dei diffusori. Per riprovare, premere ENTER . (Se questo non ha effetto, premere MCACC , spegnere l’apparecchio e controllare quale problema è indicato dal messaggio Error , quindi riprovare ad effettuare la funzione Auto MCACC.)

• Quando l’impostazione MCACC è completa, il livello del volume torna alla normalità, l’indicazione Complete appare sul display e MCACC Effect viene attivato. (Per dettagli sull’attivazione e disattivazione di MCACC Effect, vedere Ascolto con MCACC

Effect a pagina 33.)

• Al completamento della funzione di impostazione Auto MCACC, non dimenticare di scollegare il microfono da quest’unità.

Questo manuale è diviso in due parti, una dedicata al ricevitore con subwoofer, l’altra al lettore di dischi Blu-ray. Di seguito diamo alcune operazioni in comune e istruzioni per trovarle in questo manuale.

Utilizzo del telecomando

Il telecomando in dotazione può controllare non solo il ricevitore con subwoofer ed il lettore di dischi Blu-ray, ma anche altri prodotti

Pioneer, ad esempio TV Flat-Screen, registratori HDD/DVD e lettori

DVD.

Per controllare questi componenti, orientare il telecomando verso il display.

Uso del ricevitore con subwoofer

Premere SYSTEM CONTROL per far comparire la schermata

SYSTEM.

La schermata SYSTEM appare sullo schermo a LCD del telecomando, che passa alla modalità SYSTEM.

DISPLAY

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

GUIDE

TV

VOL

ADV.

SURR

F.S.

SURR

SOUND

RTRV

TEST

TONE

PAGE

SYSTEM

VOL

LIGHT

TOOLS

MENU

RETURN

INFO

MUTE

04

Nota

• Se la stanza non è ottimale per l’impostazione dell’MCACC automatica (troppo rumore, eco dalle pareti, ostacoli fra i diffusori ed il microfono), le impostazioni finali possono essere scorrette. Controllare quali elettrodomestici (condizionatore d’aria, frigorifero, ventilatore, ecc.) potrebbero avere un’influenza sull’ambiente e spegnerli se necessario.

• Alcuni televisori di vecchio modello possono interferire col funzionamento del microfono. Se pare che questo accada, spegnere il televisore durante l’impostazione Auto MCACC.

• Se Complete non appare, si è probabilmente avuto un errore durante l’impostazione. Controllare tutti i collegamenti e riprovare.

27

It

LX01BD_1_IT.book Page 28 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

04

Controllo del lettore di dischi Blu-ray

Premere BD (HDMI 1) per far comparire la schermata BD.

La schermata BD appare sullo schermo a LCD del telecomando, che passa alla modalità del lettore di dischi Blu-ray.

ON

INPUT

SELECT

SYSTEM

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

OFF

TV

FM / AM

Uso dello schermo a LCD a sfioramento

A seconda del tipo di componente esterno che state controllando

(ad esempio un lettore di dischi Blu-ray), lo schermo a LCD a sfioramento può contenere varie pagine di informazioni. Se il componente che volete controllare non è visualizzato, premere

PAGE per passare alla pagina dove esso si trova.

• L’illuminazione dello schermo LCD a sfioramento si attiva e disattiva ogni volta che il pulsante LIGHT viene premuto.

L’illuminazione si disattiva automaticamente dopo 30 secondi.

Il display dello schermo LCD a sfioramento si spegne dopo un minuto. Perché il display riappaia, toccare l’LCD o premere un pulsante del telecomando.

Guardare un disco Blu-ray/DVD

OPEN/

CLOSE

Ricordare che, se si usa il telecomando per controllare il lettore di dischi Blu-ray in dotazione, si deve puntare il telecomando verso il display e non verso il lettore stesso.

1 Accende il sistema.

Scelta ed uso delle sorgenti di segnale

Premere i selettori di ingresso per passare da una all’altro dei componenti collegati.

ON SYSTEM

INPUT

TV

INPUT

SELECT

 

OFF

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

2 Portare il telecomando in modalità BD.

Premere BD (HDMI 1) per impostare il telecomando nella modalità di controllo BD per poter utilizzare il lettore di dischi Blu-ray.

INPUT

SELECT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

TV

FM / AM

Il componente collegato cambia e lo schermo a LCD del telecomando cambia in quello appropriato al componente.

• Per selezionare l’ingresso di Digital 1 , Digital 2 , Analog , Front

Audio In , o iPod , premere il pulsante SYSTEM CONTROL per impostare il telecomando nella modalità SYSTEM, quindi premere il pulsante LINE fino a che l’ingresso desiderato viene visualizzato sul display.

3 Accendere il televisore.

Accendere il proprio televisore e controllare che sia regolato sull’ingresso video HDMI.

SOUND

RTRV

DIRECT

MCACC

TEST

TONE

SOUND

ON

HDMI 1

BD

SYSTEM

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

OFF

TV

Nota

• Per controllare temporaneamente il ricevitore mentre si ascolta l’audio di un componente collegato a quest’unità, premere

SYSTEM CONTROL . L’ingresso selezionato non cambia ed il telecomando passa alla modalità SYSTEM. Per tornare alla modalità di uso precedente, premere di nuovo SYSTEM

CONTROL .

4 Premere  OPEN/CLOSE sul lettore di dischi Blu-ray per aprire il piatto del disco.

5 Caricare un disco.

Caricare il disco col lato stampato rivolto in alto.

La lettura del disco richiede qualche decina di secondi. Una volta che esso è stato letto, il suo tipo viene visualizzato nel display del pannello anteriore.

28

It

LX01BD_1_IT.book Page 29 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

6 Premere  (riproduzione) (Pagina 1 dell’LCD) per avviare la riproduzione.

Per portarsi in pausa, premere  (pausa) durante la riproduzione.

Per fermare il lettore, premere  (arresto) durante la riproduzione.

Ascolto della radio

1 Accende il sistema.





Per maggiori dettagli sulla riproduzione di dischi, consultare

Riproduzione di dischi e file a pagina 67.

7 Regolare il volume.

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

2 Portare il telecomando in modalità FM/AM.

HDMI 1

BD

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

TV

GUIDE

TV

VOL

INFO

MUTE

SYSTEM

CONTROL

1 2 3

3 Sintonizzarsi su di una frequenza (pagina 34) .

Lo schermo a LCD mostra la schermata della radio, che potete ora controllare.

0 CLEAR

Ascolto di un CD

1 Accende il sistema.

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

2 Portare il telecomando in modalità BD.

Premere BD (HDMI 1) per impostare il telecomando nella modalità di controllo BD per poter utilizzare il lettore di dischi Blu-ray.

INPUT

SELECT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

TV

FM / AM

4 Regolare il volume.

GUIDE

TV

VOL

-

ST

+

INFO

MUTE

SYSTEM

CONTROL

04

3 Caricare un CD ed avviare la riproduzione (pagina 67) .

4 Regolare il volume.

GUIDE

TV

VOL

INFO

MUTE

SYSTEM

CONTROL

29

It

LX01BD_1_IT.book Page 30 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

05

Capitolo 5

Ascolto col sistema

Importante

• Premere SYSTEM CONTROL per portare il telecomando in modalità di controllo del ricevitore per controllare il ricevitore con subwoofer (controllando che sull’LCD appaia la schermata

SYSTEM nel modo visto di seguito).

SYSTEM

GUIDE

TV

VOL

VOL

INFO

MUTE

La modalità Effective Sound può venire disattivata (attivando la modalità Direct) facendo quanto segue:

Premere DIRECT per passare a Direct Sound.

SOUND

RTRV

LINE

Premere questo pulsante per scegliere fra Effective Sound e Direct

Sound.

• Se Direct Sound viene selezionato, l’indicatore DIRECT si accende.

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

Modalità di ascolto Auto

30

It

Effective Sound (per ottenere un audio ottimale)

Grazie al diffusori di alta qualità e dalla particolare forma in dotazione a quest’unità, la modalità Effective Sound rende possibili le seguenti tecnologie audio, esclusive di Pioneer e progettate per massimizzare la realtà dell’esperienza audio di film e musica.

Tenere la modalità Effective Sound sempre attiva in circostanze normali per sfruttare al massimo quest’unità.

• Dialogue Enhancement

Chiarisce i dialoghi in film facendoli risaltare anche su sfondi rumorosi.

• Dynamic Range Compression

Resuscita i dettagli sommersi in rumori di ambiente per creare un ambiente acustico dove vi possiate sentire al centro dell’azione.

• Original Channel Balance & Channel Mix

Dato che l’orientamento dei diffusori in dotazione è disegnato in modo speciale, i canali vengono rimissati e bilanciati in modo speciale. Inoltre, il bilanciamento ottimale viene raggiunto automaticamente a seconda del contenuto da riprodurre.

• Frequency Characteristic Correction

Ottimizza le caratteristiche di riproduzione per un ascolto prolungato, oltre a mantenere le caratteristiche addizionali dei diffusori in dotazione.

• Stereo Playback in Surround

Emette audio dai diffusori surround e dirige le voci verso i canali anteriori. Potete riprodurre sorgenti stereo come i CD in una confortevole modalità surround.

Questo effetto è disponibile se si riproducono sorgenti stereo nella modalità di ascolto Auto (vedi di seguito).

La modalità di ascolto Auto è il modo più semplice di ascoltare le fonti nel modo in cui sono state registrate: la riproduzione dei diffusori riflette infatti i canali nel materiale fonte.

Se si imposta il sistema per Front Surround (pagina 8), le modalità

Front Stage Surround danno i risultati migliori possibili (vedere pagina 32).

Premere SURR per selezionare la modalità di ascolto Auto.

Ascolto in audio surround

È possibile ascoltare la fonte stereo o multicanale in suono surround. L’audio surround è generato dalle fonti stereo usando una delle modalità di decodifica Dolby Pro Logic o DTS Neo:6.

Se si imposta il sistema per Front Surround (pagina 8), le modalità

Front Stage Surround danno i risultati migliori possibili (vedere pagina 32).

Premere ripetutamente SURR per selezionare una modalità di ascolto.

ADV.

SURR

F.S.

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

Le scelte che appaiono sul display varieranno a seconda del tipo di fonte in riproduzione.

Con fonti a due canali è possibile selezionare tra:

• Auto – Modalità di ascolto Auto (vedere sopra).

• 2 PL II Movie (Dolby Pro Logic II Movie) – Suono surround a 5.1 canali, adatto specialmente a film.

• 2 PL II Music (Dolby Pro Logic II Music) – Suono surround a 5.1 canali, adatto specialmente a musica; vedere Impostazioni Dolby

Pro Logic II Music di seguito.

• 2 PL II Game (Dolby Pro Logic II Game) – Suono surround a 5.1 canali, adatto specialmente a videogiochi.

• 2 Pro Logic (Dolby Pro Logic) – Audio surround a 4.1 canali per l’uso con fonti a due canali.

• Neo:6 Cinema – Suono sul canale 6.1, particolarmente adatto per i film.

LX01BD_1_IT.book Page 31 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

• Neo:6 Music – Suono a 6.1 canali, particolarmente adatto a musica; vedere Impostazione dell’immagine audio centrale di seguito.

• Stereo – Vedere Ascolto in stereo a pagina 32.

Con sorgenti multicanale , potete selezionare (a seconda del formato):

• Auto – Modalità di ascolto Auto (vedere pagina 30).

• StandardDecode – Ascolto di segnale Dolby Digital o DTS surround decodificato. Riproduce sorgenti multicanale come Dolby

Digital, DTS e PCM multicanale con il decodificatore più standard.

• Stereo – Vedere Ascolto in stereo a pagina 32.

Impostazione dell’immagine audio centrale

Durante l’ascolto delle fonti a due canali in modalità Neo:6 Music

(vedere pagina 30) è possibile regolare l’effetto dell’immagine audio centrale.

Regola l’immagine centrale per creare un effetto stereo più ampio con musica vocale.

1 Premere SOUND quando la modalità Neo:6 Music è attiva.

Nota

• Dopo che i segnali di surround posteriore dell’audio a 6.1/7.1 canali rappresentato con sistema DTS-ES sono stati decodificati, la funzione di surround posteriore virtuale emette i segnali di surround posteriore insieme a quelli surround.

• Durante la riproduzione in modalità DTS-HD, DTS-Express o

Dolby TrueHD (176,4 kHz/192 kHz), si possono usare solo le modalità Auto e Stereo. Inoltre, non potete selezionare DTS

Neo:6 per Dolby Digital Plus o Dolby TrueHD (sotto i 96 kHz).

Impostazioni Dolby Pro Logic II

Music

Per l’ascolto nella modalità Dolby Pro Logic II Music (vedi sopra), sono disponibili tre impostazioni: Center Width, Dimension e Panorama.

1 Premere SOUND quando la modalità Dolby Pro Logic II

Music è attiva.

LINE

MCACC

TEST

TONE

SLEEP EXIT

2 Scegliere ‘Center Image’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Regolare il parametro.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

• Regolare l’effetto da 0 (il canale centrale viene trasmesso agli altoparlanti anteriori destro e sinistro) a 10 (il canale centrale viene trasmesso solo all’altoparlante centrale).

Dato che questo prodotto impiega un sistema a doppio diffusore centrale, si dovrebbe normalmente usare l’impostazione

C.Image 3 .

Utilizzo di Advanced Surround

05

LINE

MCACC

TEST

TONE

SLEEP EXIT

Gli effetti Advanced Surround possono essere usati con qualsiasi fonte multicanale o stereo con diversi effetti audio surround addizionali. Queste modalità sono progettate per produrre effetti di ascolto ottimali nell’impostazione surround Standard descritta a pagina 8.

Premere ADV SURR per selezionare una modalità Advanced

Surround.

2 Scegliere ‘Center Width’, ‘Dimension’ o ‘Panorama’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

HOME

MENU

SETUP

HOME

MENU

SETUP

RETURN

• Center Width – Offre una migliore fusione del suono degli altoparlanti anteriori diffondendo il canale centrale tra gli altoparlanti anteriori di destra e sinistra, in modo da rendere più ampia (impostazioni più alte) o più ristretta (impostazioni più basse) l’immagine sonora.

Dato che questo prodotto impiega un sistema a doppio diffusore centrale, si dovrebbe normalmente usare l’impostazione

C.Width 3 .

• Dimension – Regola la profondità del bilanciamento del suono surround dalla parte anteriore a quella posteriore, rendendo il suono più distante (impostazione negativa) o più vicino

(impostazione positiva).

• Panorama – Estende l’immagine stereo anteriore includendo gli altoparlanti surround per un effetto ‘avvolgente’.

3 Regolare il parametro.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

RETURN

L’indicatore ADV.SURR.

si illumina quando una di queste modalità è stata scelta. Non è possibile cambiare modalità con certi stream audio.

Per scegliere, premere ripetutamente:

• Action – Progettata per i film d’azione con colonne sonore dinamiche

• Drama – Progettata per i film ricchi di dialoghi

• Sci-Fi – Progettata per i film di fantascienza con numerosi effetti speciali

• Mono Film – Consente di creare un suono surround per le colone sonore mono

• Ent.Show

– Adatto a sorgenti di musica

• Expanded – Crea un campo stereo particolarmente ampio

• TV Surround – Produce suoni surround per sorgenti TV sia mono che stereo

• Advanced Game – Adatto a videogiochi

• Sports – Adatto a programmi sportivi

• Classical – Consente di creare un suono di tipo grande sala da concerti

• Rock/Pop – Crea un sound da concerto dal vivo per musica rock e/o pop

• Unplugged – Adatto a sorgenti di musica acustica

• Ext.Stereo

– Dà un suono multicanale a qualsiasi sorgente stereo usando tutti gli altoparlanti 31

It

LX01BD_1_IT.book Page 32 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

05

Nota

• Non potete usare questo funzione con gli stream audio seguenti:

– Dolby TrueHD: oltre 88,2 kHz

– DTS-HD: oltre 88,2 kHz o con un formato del canale di 2/0

– DTS-Express: con un formato del canale di 2/0

Utilizzo di Front Stage

Surround Advance

Modalità Genre Sync

Solo quando questa unità è collegata a un registratore HDD/DVD

Pioneer e si sta usando la funzione HDMI Control, è possibile fare uso della modalità Genre Sync per far sì che la modalità di ascolto cambi automaticamente a seconda del genere del materiale riprodotto dal registratore.

• Portare HDMI Mode su AMP Mode (pagina 43).

Premere GENRE durante l’ascolto di materiale da un registratore.

Le modalità Front Stage Surround Advance sono efficaci quando si usa la configurazione dei diffusori surround anteriori come descritto in pagina 8.

Premere F.S.SURR per selezionare una modalità Front Stage

Surround Advance.

La modalità di ascolto più appropriata viene selezionata e visualizzata nel display. Se il genere non può venire determinato, l’indicazione No Genre o Can’t use può venire visualizzata e la modalità di ascolto non cambia.

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

SOUND

RTRV

DIRECT

LINE

L’indicatore F.S.SURR

Premere ripetutamente per selezionare Focus 5.1ch

, Wide 5.1ch

o

Extra Power . Non potete selezionare una modalità diversa da Extra

Power per alcuni stream audio.

• Focus 5.1ch

– Da usare per creare un ricco effetto surround diretto verso l’area centrale dove i suoni dei diffusori destro e sinistro convergono.

• Wide 5.1ch

– Per produrre un effetto sonoro surround di area superiore alla modalità Focus 5.1ch

.

• Extra Power – Produce suono stereo (nel caso di sorgenti multicanale, rimissandolo) con i diffusori surround speakers, creando un effetto stereofonico potente.

Nota

si illumina.

• Non potete usare questo funzione con gli stream audio seguenti:

– Dolby TrueHD: oltre 88,2 kHz

– DTS-HD: oltre 88,2 kHz o con un formato del canale di 2/0

– DTS-Express: con un formato del canale di 2/0

Nota

• Questa funzione è disponibile solo con un registratore a HDD/

DVD Pioneer compatibile con HDMI Control.

• Usata prevalentemente con Jukebox e file MP3.

• Questa funzione è disponibile solo con un registratore a HDD/

DVD Pioneer compatibile con HDMI Control collegato via cavo

HDMI e richiede che HDMI Control sia attivo.

Utilizzo di Sound Retriever

Se dei dati audio vengono rimossi durante il processo di compressione MP3 o WMA, la qualità del suono spesso scende, producendo un’immagine acustica scadente. La caratteristica

Sound Retriever impiega nuove tecnologie DSP che restituiscono una qualità degna di CD a sorgenti audio a due canali ristabilendo la corretta pressione audio ed eliminando gli artefatti creati dalla compressione del segnale.

Premere SOUND RTRV durante l’ascolto di una sorgente di segnale stereo.

Ascolto in stereo

SOUND

RTRV

DIRECT

LINE È possibile ascoltare in stereo qualsiasi fonte (stereo o multicanale).

Quando si riproduce una fonte multicanale, viene eseguito il downmix di tutti i canali verso i diffusori frontali sinistro/destro e il subwoofer.

Premere SURR ripetutamente finché sul display non appare

STEREO.

Premere più volte per passare da:

• Retriever On — Attiva Sound Retriever.

• Retriever Off — Disattiva Sound Retriever.

ADV.

SURR

F.S.

SURR

Nota

• Questa impostazione non è utilizzabile con sorgenti multicanale.

Inoltre, nel caso di SACD, DTS-HD, DTS-Express, Dolby TrueHD,

Dolby Digital Plus ed PCM (192 kHz/176,4 kHz), neppure le sorgenti stereo sono utilizzabili.

• Questa caratteristica è efficace se usata insieme a quella

Jukebox di un registratore HDD/DVD.

32

It

LX01BD_1_IT.book Page 33 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Ascolto con MCACC Effect

Riprodurre segnale audio usando le impostazioni di correzione di campo audio ottenute con MCACC.

1 Premere SOUND per visualizzare il menu audio.

LINE

MCACC

TEST

TONE

SLEEP EXIT

Regolazione di bassi e acuti

Usare i comandi dei bassi e degli acuti per regolare il tono complessivo.

1 Premere SOUND per visualizzare il menu audio.

LINE

MCACC

TEST

TONE

SLEEP EXIT

05

2 Scegliere ‘MCACC Effect’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘MCACC On’ o ‘MCACC Off’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

• Quando la funzione MCACC Effect è disattivata, le funzioni di equalizzazione, ritardo dei canali e di onda stazionaria vengono tutte disattivate.

• Quando la funzione MCACC Effect è disattivato, le funzioni di ritardo dei canali e di livello dei canali possono venire regolate manualmente e le impostazioni possono venire memorizzate separatamente da quelle fatte quando MCACC Effect è attivato.

• MCACC Effect si attiva automaticamente se Auto MCACC viene usato.

2 Scegliere ‘Tone’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Bass/Treble’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

• Scegliendo Bass/Treble si cancellano le modalità di ascolto

Midnight, Loudness e Quiet. Queste modalità non possono venire usate insieme.

4 Usare

/ per scegliere ‘Bass’ o ‘Treble’; usare

/

per regolare il suono, quindi premere ENTER per confermare.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Uso delle modalità di ascolto

Midnight, Loudness e Quiet

• I bassi Bass e gli acuti Treble possono venire regolati da -6dB a

+6dB .

• Se Bass o Treble sono regolati su un’impostazione diversa da

0dB , l’indicatore TONE si accende.

La funzione di ascolto Midnight permette di ascoltare un efficace suono surround dei film ad un livello basso di volume.

La caratteristica di ascolto Loudness può venire usata per ottenere buoni bassi ed acuti da sorgenti musicali a basso volume.

La funzione di ascolto Quiet riduce bassi o alti eccessivi nella fonte sonora.

1 Premere SOUND per visualizzare il menu audio.

MCACC

TEST

TONE

SLEEP

LINE

EXIT

Nota

• Durante la riproduzione di stream audio DTS-HD (oltre gli 88,2 kHz) o Dolby TrueHD (oltre gli 88,2 kHz), non si può selezionare

Tone se si è selezionata una modalità diversa da Bass/Treble .

Regolazione del ritardo del suono

2 Scegliere ‘Tone’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Midnight’, ‘Loudness’ o ‘Quiet’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

• Per cancellare la funzione di ascolto in modalità Midnight,

Loudness o Quiet, selezionare Bass/Treble .

Alcuni monitor riproducono il video con un leggero ritardo, causando una leggera desincronizzazione della colonna sonora con l’immagine. Aggiungendo un bit di ritardo è possibile regolare il suono in modo che corrisponda alla presentazione del video.

La regolazione può venire fatta su un totale di 60 passi (livelli) con una gamma totale di 200 msec.

1 Premere SOUND per visualizzare il menu audio.

LINE

Nota

• Durante la riproduzione di stream audio DTS-HD (oltre gli

88,2 kHz) o Dolby TrueHD (oltre gli 88,2 kHz), non si può selezionare Tone se si è selezionata una modalità diversa da

Bass/Treble .

• Durante la riproduzione di stream audio DTS-HD (oltre gli

88,2 kHz) o Dolby TrueHD (oltre gli 88,2 kHz), non si può selezionare una modalità diversa da Bass/Treble .

MCACC

TEST

TONE

SLEEP EXIT

2 Scegliere ‘Sound Delay’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Selezionare la lunghezza del ritardo per il suono.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

• Quest’opzione viene disattivata e non viene visualizzata se si ha

AutoDelay impostato su On in HDMI Setup (vedere

Impostazione di Auto Delay a pagina 44).

33

It

LX01BD_1_IT.book Page 34 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

06

Capitolo 6

Ascolto della radio

Importante

• Per ascoltare la radio, premere il pulsante FM/AM per portare il telecomando in modalità di controllo FM/AM. Lo schermo a LCD del telecomando visualizza la schermata FM/AM .

HDMI 1

BD

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

TV

Come migliorare una cattiva ricezione in FM

Se si sta ascoltando una stazione FM in stereo ma la ricezione è debole, si può migliorare la qualità del suono passando su mono.

1 Premere SETUP dopo aver messo in sintonia una stazione radio in FM.

FM/AM

1 2 3

HOME

MENU RETURN

Ascolto della radio

Il sintonizzatore può ricevere sia le trasmissioni FM, sia quelle AM e permette di memorizzare le stazioni preferite in modo da non doverle sintonizzare manualmente ogni volta che le si vuole ascoltare.

1 Premere FM/AM per passare al sintonizzatore, quindi premere ripetutamente per selezionare la banda FM o AM.

HDMI 1

BD

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

TV

Il display mostra banda e frequenza.

2 Sintonizzare su una frequenza.

0

CLEAR

2 Scegliere ‘Tuner Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

3 Scegliere ‘FM Auto/Mono’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Scegliere ‘FM Mono’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

ST

HOME

MENU

SETUP

RETURN

+

Sono presenti tre modalità di sintonizzazione: manuale, automatica e ad alta velocità:

• Sintonia manuale – Premere TUNE +/– varie volte per cambiare la frequenza visualizzata.

• Sintonia automatica – Tenere premuto TUNE +/– fino a che il display della frequenza inizia a cambiare, quindi lasciarlo andare. Il sintonizzatore si fermerà alla stazione successiva rilevata. Ripetere per continuare a cercare.

• Sintonia ad alta velocità – Tenere premuto TUNE +/– fino a che il display della frequenza inizia a cambiare rapidamente. Tenere premuto il tasto finché non si raggiunge la frequenza voluta. Se necessario, sintonizzare finemente la frequenza usando il metodo di sintonizzazione manuale.

La spia mono ( ) si accende quando il sintonizzatore è in modalità di ricezione mono.

Selezionare FM Auto qui di sopra per tornare alla modalità automatica-stereo (la spia stereo ( ) si accende quando si riceve una trasmissione in stereo).

Per migliorare il suono in AM

Il modo più semplice per migliorare la qualità del suono in AM è di spegnere il televisore, se fosse acceso. Provare anche a controllare la posizione e l’orientamento dell’antenna a telaio AM.

34

It

LX01BD_1_IT.book Page 35 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Modifica della modalità di riduzione del rumore

Uso di RDS

Se la qualità del suono in AM non migliora, provare ad usare una differente modalità di riduzione del rumore. Provare la posizione che dà i migliori risultati.

1 Premere SETUP dopo aver messo in sintonia una stazione radio in AM.

HOME

MENU RETURN

2 Scegliere ‘Tuner Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Noise Cut’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Selezionare una modalità di taglio del rumore Noise Cut (1,

2 o 3).

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Memorizzazione di stazioni

È possibile memorizzare fino a 30 stazioni in modo che si abbia sempre un facile accesso alle stazioni favorite senza doverle sintonizzare manualmente ogni volta.

1 Sintonizzarsi su di una stazione radio FM o AM.

Selezionare la ricezione mono o auto-stereo (FM) o la modalità di riduzione del rumore (AM) come necessario. Queste impostazioni vengono memorizzate insieme alla stazione.

2 Premere SETUP.

Radio Data System (RDS) è un sistema usato da gran parte delle stazioni radio FM per fornire agli ascoltatori vari tipi di informazioni: ad esempio, il nome della stazione e il tipo di programma in onda.

Una caratteristica di RDS è che si può cercare per tipo di programma. Ad esempio, è possibile cercare una stazione che trasmette un certo tipo di programma, Jazz .

È possibile cercare i seguenti tipi di programmi:

News – Notizie

Affairs – Programmi di attualità

Info – Informazioni generali

Sport – Sport

Educate – Trasmissioni educative

Drama – Opere teatrali radiofoniche, ecc.

Culture – Cultura nazionale o regionale, teatro, ecc.

Science – Scienza e tecnologia

Varied – solitamente materiali quali talk-show, quiz o interviste

Pop M – Musica pop

Rock M – Musica rock

Easy M – Musica leggera

Light M – Musica classica ‘leggera’

Classics – Musica classica ‘seria’

Other M – Musica non appartenente alle categorie sopra indicate

Weather – Programmi sul tempo e previsioni meteorologiche, informazioni meteorologiche

Finance – Comunicati di borsa, commercio, trading, ecc.

Children – Programmi per bambini

Social – Affari sociali

Religion – Programmi sulla religione

Phone In – Il pubblico esprime le proprie opinioni per telefono

Travel – viaggi di piacere piuttosto che informazioni sul traffico

Leisure – Svago, interessi e hobby

Jazz – Jazz

Country – Musica country

Nation M – Musica popolare in lingue diverse dall’inglese

Oldies – Musica pop degli anni ’50 e

’60

Folk M – Musica folk

Document – Documentari

Nota

• Inoltre, vi sono altri tre tipi di programmi, Test , Alarm e No

Type . Alarm e Test sono usati per annunci di emergenza. Non

è possibile ricercare tali canali: il sintonizzatore passa automaticamente a questo segnale di trasmissione RDS. No

Type appare quando non viene trovato alcun tipo di programma.

HOME

MENU RETURN

Visualizzazione delle informazioni

RDS

3 Scegliere ‘Tuner Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Scegliere ‘ST.Memory’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

5 Scegliere la stazione desiderata.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Potete visualizzare i differenti tipi di informazione RDS disponibili.

Premere DISPLAY per far comparire le informazioni RDS.

Ascolto delle stazioni memorizzate

1 Assicurarsi che sia selezionata la funzione del sintonizzatore.

2 Selezionare una delle stazioni preselezionate.

-

ST

+

LIGHT

PAGE

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

Ad ogni pressione il display cambia nel modo seguente:

• Radio Text ( RT ) – Messaggi inviati dalla stazione radio. Ad esempio, una stazione radio che consente al pubblico di intervenire in trasmissione potrebbe fornire come RT un numero di telefono.

• Program Service Name ( PS ) – Nome della stazione radio.

• Program Type ( PTY ) – Indica il tipo di programma attualmente trasmesso.

• Search – Ricerca PTY (vedere di seguito)

• Frequenza corrente del sintonizzatore.

• In alternativa, si possono usare i pulsanti numerici per scegliere una stazione preselezionata direttamente.

06

35

It

LX01BD_1_IT.book Page 36 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

06

Nota

• Se nella visualizzazione dello scorrimento RT vi sono imperfezioni, alcuni caratteri potrebbero non essere visualizzati correttamente.

• Se si vede No Radio Text Data sul display RT, significa che nessun dato RT viene inviato dalla stazione di trasmissione. Il display passa automaticamente al display dei dati PS (in assenza di dati PS, viene visualizzata la frequenza).

• Nel display PTY, possono essere mostrati No Data o No Type . In questo caso, dopo alcuni secondi viene visualizzato il display PS.

Ricerca di programmi RDS

È possibile cercare un tipo di programma tra quelli elencati in precedenza.

1 Premere FM/AM per selezionare la banda FM.

HDMI 1

BD

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

TV

2 Premere ripetutamente DISPLAY finché sul display non appare ‘Search’.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

PAGE

LIGHT

TOOLS

MENU

3 Selezionare il tipo di programma che si desidera ascoltare.

Fare la selezione usando

/

.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

4 Premere ENTER per iniziare la ricerca.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Il sistema ricerca tra le stazioni memorizzate. Se ne trova una, la ricerca si interrompe per cinque secondi.

5 Se si desidera continuare ad ascoltare la stazione, premere

ENTER prima che siano trascorsi cinque secondi.

Se non si preme ENTER , la ricerca riprende.

Nota

• La funzione RDS è attiva solo nella banda FM.

36

It

LX01BD_1_IT.book Page 37 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Capitolo 7

Impostazioni dell’audio Surround

Importante

• Premere SYSTEM CONTROL per portare il telecomando in modalità di controllo del ricevitore per controllare il ricevitore con subwoofer (controllando che sull’LCD appaia la schermata

SYSTEM nel modo visto di seguito).

SYSTEM

GUIDE

TV

VOL

VOL

INFO

MUTE

2 Scegliere ‘Sound Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

3 Scegliere ‘ChannelLevel’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Usare

/ per scegliere un canale o usare

/

per regolarne il livello.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

Uso del menù Sound Setup

Dal menu Sound Setup potrete aver accesso a tutte le impostazioni surround del sistema.

Durante l’impostazione, tutti i diffusori sono rappresentati dalle seguenti lettere:

• L – Diffusore anteriore sinistro

• C – Dffusore centrale

• R – Diffusore anteriore destro

• SR – Diffusore surround destro

• SL – Diffusore surround sinistro

• SW – Subwoofer

HOME

MENU

SETUP

RETURN

• Potete regolare il livello di ciascun canale di ±10 dB.

5 Premere una volta ENTER alla fine della regolazione.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

• Se si usa di nuovo la modalità Auto MCACC, essa cancella le regolazioni qui fatte.

Impostazione del livello dei canali

La caratteristica Auto MCACC (vedi pagina 26) dovrebbe produrre il suono migliore possibile. Potrebbe accadere però che successive regolazioni manuali del livello dei canali possano produrre risultati migliori.

Questo metodo di impostazione del livello dei canali permette di riprodurre un segnale e regolare il livello di ciascuno dei canali.

Un altro metodo di impostazione dei livelli dei canali e usare un segnale di test. Vedere Regolazione del livello dei canali usando il segnale di prova a pagina 39 per ulteriori informazioni.

1 Premere SETUP.

Nota

• Se questa funzione è attivata mentre MCACC Effect è attivato, il valore per la funzione regolato con la caratteristica Auto MCACC viene cancellato.

Se MCACC Effect è disattivato, il valore qui impostato viene usato a prescindere dal valore regolato con la caratteristica Auto

MCACC (e l’impostazione Auto MCACC non viene cancellata).

• La gamma di regolazione è limitata quando il volume impostato

è regolato su 51.

Impostazione della distanza dei diffusori

HOME

MENU RETURN

La caratteristica Auto MCACC (vedi pagina 26) dovrebbe produrre il suono migliore possibile. Potrebbe accadere però che successive regolazioni manuali della distanza dei diffusori possano produrre risultati migliori.

Impostare la distanza di ciascun diffusore sedendo nella posizione normale di ascolto.

1 Premere SETUP.

2 Scegliere ‘Sound Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Distance’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

07

37

It

LX01BD_1_IT.book Page 38 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

07

4 Usare

/ per scegliere un diffusore, oppure usare

/ per regolare la distanza.

Ogni diffusore va regolato tra 0.1 m e 9.0 m .

5 Premere ENTER una volta terminato.

• Se si usa di nuovo la modalità Auto MCACC, essa cancella le regolazioni qui fatte.

Nota

• Se questa funzione è attivata mentre MCACC Effect è attivato, il valore per la funzione regolato con la caratteristica Auto MCACC viene cancellato.

Se MCACC Effect è disattivato, il valore qui impostato viene usato a prescindere dal valore regolato con la caratteristica Auto

MCACC (e l’impostazione Auto MCACC non viene cancellata).

• La gamma di regolazione è limitata quando il volume impostato

è regolato su 51.

Controllo di gamma dinamica

Durante la visione di video Dolby Digital o DTS a basso volume, i bassi – comprese parti del dialogo – possono essere difficili da sentire. Usando le impostazioni Dynamic Range Control (DRC) potete rafforzare i bassi riducendo le alte frequenze.

L’impostazione Dynamic Range Control funziona solo con le tracce audio Dolby Digital ed alcune tracce audio DTS.

1 Premere SETUP.

2 Scegliere ‘Sound Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘D.R.C.’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Selezionare un parametro.

Usare

/

per scegliere.

Scegliere una delle seguenti opzioni:

• D.R.C. Auto – Disponibile solo per segnale Dolby TrueHD.

Selezionare D.R.C. High o D.R.C. Mid per segnali non Dolby

TrueHD.

• D.R.C. High – La gamma dinamica viene ridotta (il volume dei suoni più intensi viene ridotto e quello dei suoni più tenui viene aumentato)

• D.R.C. Mid – Impostazione media

• D.R.C. Off – Nessuna regolazione della gamma dinamica (da usare per l’ascolto a volume normale)

5 Premere ENTER per far terminare la funzione.

Nota

• Questa impostazione ha effetto sull’uscita dei diffusori. Una caratteristica simile di regolazione è disponibile col il lettore di dischi Blu-ray—vedere Regolazione Audio DRC a pagina 80.

Impostazione Dual mono

Specifica come dovranno essere riprodotte le colonne sonore Dolby

Digital codificate con il sistema dual mono. Potete usare questa regolazione anche per cambiare il canale audio di dischi DVD-RW registrati con audio bilingue.

1 Premere SETUP.

2 Scegliere ‘Sound Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Dual Mono’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Selezionare un parametro.

Usare

/

per scegliere.

• CH1 Mono – Viene riprodotto solo il canale 1

• CH2 Mono – Viene riprodotto solo il canale 2

• CH1/CH2 – Ambedue i canali vengono riprodotti dai diffusori anteriori

5 Premere ENTER per far terminare la funzione.

Nota

• Questa impostazione ha effetto sull’uscita dei diffusori. Una caratteristica simile di regolazione è disponibile col il lettore di dischi Blu-ray—vedere Cambio dello stream/canale audio a pagina 70.

Uso della modalità surround posteriore virtuale

Questa modalità permette di riprodurre un canale surround posteriore virtuale attraverso i diffusori surround. È possibile scegliere di ascoltare le fonti senza informazioni dal canale surround posteriore oppure, se il suono emesso per il materiale è migliore nel formato (ad esempio 5.1) per il quale è stato codificato in origine, è possibile fare in modo che il ricevitore applichi questo effetto solo alle fonti codificate 6.1, come Dolby Digital EX o DTS-ES.

1 Premere SETUP.

2 Scegliere ‘Sound Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Virtual SB’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Selezionare un parametro.

Usare

/

per scegliere.

Scegliere una delle seguenti opzioni:

• Vir.SB On – La modalità Virtual Surround Back viene sempre utilizzata (ad esempio, per il materiale codificato 5.1)

• Vir.SB Auto – La modalità Virtual Surround Back viene automaticamente applicata alle sorgenti codificati con 6.1 canali (ad esempio Dolby Digital EX o DTS-ES), e alle modalità

DTS Neo:6 o Advanced Surround.

• Vir.SB Off – La modalità Virtual Surround Back è disattivata

5 Premere ENTER per far terminare la funzione.

Nota

• A seconda del segnale ricevuto e della modalità di ascolto, la modalità Virtual Surround Back può non funzionare.

38

It

LX01BD_1_IT.book Page 39 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Attenuazione LFE

Alcune fonti audio Dolby Digital e DTS, includono suoni ultrabassi.

Impostare l’attenuatore LFE come necessario per evitare che i suoni ultrabassi producano distorsioni nei diffusori.

Il sistema LFE non comporta limitazioni se impostato su 0dB , il valore raccomandato. Se si impostano i valori -5dB , -10dB , -15dB o

-20dB , gli effetti LFE vengono limitati in proporzione al valore scelto.

Se Off viene selezionato, il canale LFE non emette alcuna frequenza.

1 Premere SETUP.

2 Scegliere ‘Sound Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘LFE ATT’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Regolare il parametro.

Usare

/

per regolare, poi premere ENTER per confermare.

Regolazione del livello dei canali usando il segnale di prova

Se preferite, potete anche regolare il livello dei canali usando un segnale di prova piuttosto che riprodurre un segnale (vedere

Impostazione del livello dei canali a pagina 37). Un segnale di prova viene riprodotto attraverso ciascun diffusore a turno, permettendo di regolare il livello del canale mentre esso risuona.

Potete anche regolare il livello dei canali per il circondamento usando i segnali di prova.

1 Far risuonare il segnale di prova.

Premere TEST TONE .

LINE

MCACC

TEST

TONE

SOUND

SLEEP EXIT

Il segnale di prova viene emesso uno alla volta da tutti i diffusori.

Regolare il volume sotto 50.

2 Regolare il livello dei canali mentre si riproduce un brano.

Usare

/

per la regolazione.

L’obiettivo è di regolare i livelli in modo che si senta il segnale di prova con lo stesso volume da tutti i diffusori. Potete regolare il livello di ciascun canale di ±10 dB.

• Potete anche regolare il volume complessivo del segnale di prova emesso usando i pulsanti VOL +/– . Questo non influenza le impostazioni del livello dei canali.

• A causa delle frequenze bassissime che il subwoofer produce, puo sembrare piu silenzioso di quanto non sia. Raccomandiamo di regolare il livello del subwoofer durante l’ascolto di musica.

Vedere il metodo descritto in Impostazione del livello dei canali a pagina 37.

3 Alla fine della regolazione, premere ENTER questo pulsante per far cessare l’emissione del segnale di prova.

• Se si usa di nuovo la modalità Auto MCACC, essa cancella le regolazioni qui fatte.

07

39

It

LX01BD_1_IT.book Page 40 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

08

Capitolo 8

Altri collegamenti

Importante

• Prima di fare o modificare collegamenti del pannello laterale di questo sistema, non mancare di spegnerlo e scollegare il cavo di alimentazione dalla presa di corrente.

Completati i collegamenti, collegare la spina di alimentazione alla presa di corrente.

• Premere SYSTEM CONTROL per portare il telecomando in modalità di controllo del ricevitore per controllare il ricevitore con subwoofer (controllando che sull’LCD appaia la schermata

SYSTEM nel modo visto di seguito).

SYSTEM

GUIDE

TV

VOL

VOL

INFO

MUTE

Collegare le prese di uscita audio del televisore a quelle di ingresso audio del ricevitore con subwoofer.

• Si può collegare un cavo digitale o analogico. Scegliere solo un metodo di collegamento.

• Per usare la funzione HDMI Control quando ci si collega con un

TV Flat-Screen Pioneer, è necessario fare uso del sistema HDMI.

• Se si usano collegamenti digitali, potrebbe essere necessario regolare le impostazioni di uscita audio digitale del televisore.

Per maggiori dettagli, consultare le istruzioni del televisore.

Impostazioni di ingresso audio da televisori flat screen (TV Input)

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

Per riprodurre il segnale audio da un TV Flat-Screen con quest’unità dovete fare uso di un cavo audio che non sia HDMI. Da questo menu, impostare l’ingresso audio sulla posizione desiderata. Premere TV del telecomando per passare all’ingresso qui selezionato. Si passa così all’ingresso selezionato e l’audio del TV Flat-Screen viene emesso da questo dispositivo.

Selezionare fra gli ingressi Digital 1 , Digital 2 e Analog .

1 Premere SETUP.

Uso di questa unità per l’audio di un televisore

HOME

MENU RETURN

Per ascoltare l’audio da un televisore, collegare il cavo audio del televisore ad uno degli ingressi di questa unità.

Ricevitore con subwoofer

2 Scegliere ‘System Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

IN 1 IN 2

OPTICAL

DIGITAL

ANTENNA

AM LOOP

L

R

ANALOG

AUDIO IN

Pannello laterale

HOME

MENU

SETUP

RETURN

3 Scegliere ‘TV Input’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Regolare il parametro.

Usare

/

per regolare, poi premere ENTER per confermare.

40

It

Da un’uscita audio digitale (ottica)

Da un’uscita audio analogica

Televisore

LX01BD_1_IT.book Page 41 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Connessione di componenti ausiliari

Collegamento di un componente audio analogico

Potete collegare sorgenti sia analogiche che digitali a questo sistema. Le sorgenti digitali includono i ricevitori satellitari digitali, i registratori di CD, ecc.

Si consiglia di utilizzare un cavo HDMI per collegare le fonti con terminali HDMI. Per ulteriori informazioni, consultare Collegamento con HDMI a pagina 43.

Potete usare le prese di ingresso ANALOG AUDIO IN per collegare un componente audio analogico, ad esempio un registratore a cassette.

Ricevitore con subwoofer

Collegamento per audio digitale

Pannello laterale

Questo sistema possiede ingressi digitali di tipo a fibre ottiche.

Usarli per collegare i componenti esterni come registratori a MD o

CD.

Ricevitore con subwoofer

L

R

ANALOG

AUDIO IN

08

Pannello laterale

IN 1 IN 2

OPTICAL

DIGITAL

Da un’uscita audio analogica

Da un’uscita audio digitale (ottica)

Registratore MD, CD, ecc.

Collegare il jack OPTICAL IN 2 del pannello laterale all’uscita digitale ottica di un componente di riproduzione esterno.

Questi includono componenti digitali quali un lettore MD, un satellite digitale o un sistema di giochi.

Se non viene usata per ricevere segnale audio dal televisore, potete usare la presa OPTICAL IN 1 per collegare componenti esterni.

Lettore di cassette, MD, DAT, ecc.

Potete usare la presa F.AUDIO

di ingresso del display per riprodurre facilmente audio da un lettore digitale o da un PC. Per collegare un componente al display, usare un cavo con spinotto mini stereo.

• Se si collega un cavo alla presa F.AUDIO

, l’ingresso Front

Audio In di quest’unità si attiva automaticamente.

SYSTEM

F.AUDIO

iPod

DISPLAY UNIT

F.AUDIO

Display

Da un’uscita audio analogica

Lettore audio digitale, ecc.

41

It

LX01BD_1_IT.book Page 42 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

08

Collegamento di un iPod

Collegamento di antenne esterne

Potete usare la presa iPod del display per riprodurre musica da un iPod. Tutte le operazioni possono venire fatte via l’iPod. Per collegare un iPod a quest’unità, usare il cavo per iPod in dotazione.

• Se si collega un iPod, l’ingresso iPod di quest’unità si attiva automaticamente.

• Certi modelli di iPod hanno connettori non compatibili con quest’unità.

SYSTEM

F.AUDIO

iPod

DISPLAY UNIT

MCACC

SETUP MIC

Per un’antenna AM esterna, usare da 5 a 6 metri di cavo isolato con vinile e installarla all’esterno o all’interno. Lasciare collegata l’antenna a telaio.

Per un’antenna FM esterna, usare un connettore PAL per collegare l’antenna stessa.

Antenna FM esterna

Ricevitore con subwoofer

Display iPod

Pannello laterale iPod

ANTENNA

AM LOOP

FM

UNBAL 75

Antenna a telaio AM

Antenna AM esterna

MENU

Connettore PAL

Antenna esterna iPod è un marchio di fabbrica di Apple Inc., registrato negli Stati Uniti ed in altri Paesi.

Antenna interna

(con isolante in vinile)

Da 5 m a 6 m

Ascolto da sorgenti di segnale esterne

Per riprodurre audio da un componente collegato a quest’unità, sceglierne l’ingresso col telecomando. Alcuni prodotti Pioneer possono venire controllati via questo telecomando.

1 Se il lettore non è ancora acceso, accenderlo premendo

SYSTEM ON.

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

Assicurarsi che la fonte esterna (TV, ricevitore satellitare, ecc.) sia accesa.

2 Premere LINE per selezionare una sorgente di segnale audio in ingresso.

SOUND

RTRV

DIRECT

I collegamenti di controllo di sistema

Molto componenti Pioneer supportano collegamenti CONTROL che permettono di usare il telecomando di qualsiasi componente del sistema puntandolo al sensore di un solo particolare componente.

Quando si utilizza un telecomando, il segnale di controllo passa lungo la catena al componente appropriato.

Se si utilizza questa funzione, assicurarsi di avere almeno una serie di prese HDMI o audio analogiche collegate ad un altro componente per garantire la messa a terra.

Usare un cavo con spinotti mini monofonici sui due lati (da acquistare separatamente) per collegare la presa presa

CONTROL IN di un altro componente Pioneer con quella presa

CONTROL OUT del ricevitore con subwoofer.

Questo permette di controllare l’altro componente puntandone il telecomando verso il display di questo ricevitore con subwoofer.

MCACC

TEST

TONE

SOUND

Le sorgenti si susseguono nel modo seguente:

Digital 1

Front Audio In

Digital 2 Analog iPod

Il display cambia a mostrare la sorgente di segnale selezionata.

3 Se necessario, iniziare la riproduzione con la sorgente esterna.

42

It

LX01BD_1_IT.book Page 43 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Collegamento con HDMI

Se si dispone di un componente dotato di funzionalità HDMI o DVI

(con HDCP), sarà possibile collegarlo a questo ricevitore utilizzando un cavo HDMI reperibile in commercio.

Il collegamento HDMI consente il trasferimento di video digitali non compressi e di praticamente qualsiasi tipo di audio digitale supportato dal componente collegato, inclusi i formati DVD-Video,

DVD-Audio, SACD, Blu-ray Disc, Video CD/Super VCD, CD e MP3.

Se si possiede un registratore HDD/DVD Pioneer fornito di un terminale di uscita HDMI, collegarlo al terminale HDMI IN 2 del subwoofer del ricevitore. L’ingresso del subwoofer del ricevitore può essere commutato ed il registratore controllato facilmente utilizzando il telecomando in dotazione. (Allo stesso modo, collegare un lettore di DVD Pioneer al terminale HDMI IN 3 .)

Ricevitore con subwoofer

T IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

Dall’uscita HDMI

OUT IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

SYSTEM

Pannello posteriore

• Se si desidera ascoltare l’uscita audio HDMI col televisore o col

TV Flat-Screen (da questa unità non verrà emesso alcun suono), impostare la modalità HDMI in Impostazione della modalità

HDMI di seguito su Through Mode .

• Se il segnale video non appare sul televisore o sul TV Flat-Screen, provare a regolare le impostazioni della risoluzione sul componente o sul display.

Nota

• Il collegamento HDMI può essere effettuato solo con componenti dotati di DVI compatibili sia con il DVI, sia con High

Bandwidth Digital Content Protection (HDCP). Se si sceglie di effettuare il collegamento ad un connettore DVI sarà necessario un adattatore separato (DVI

HDMI). Il collegamento DVI, tuttavia, non supporta segnali audio. Rivolgersi al proprio rivenditore di apparecchiature audio locale per maggiori informazioni.

• Questa unità è stata progettata per la compatibilità con HDMI

(High-Definition Multimedia Interface).

• Quest’unità supporta i formati SACD, Dolby Digital Plus, Dolby

TrueHD e DTS-HD Master Audio. Per trarre vantaggio da questo formati, però, è necessario che il componente collegato a quest’unità supporti anch’esso il formato corrispondente.

Impostazione della modalità HDMI

08

Componente HDMI/DVI compatibile

1 Usare il cavo HDMI in dotazione per collegare HDMI IN 2 a

3 di questo ricevitore con subwoofer a un’uscita HDMI del componente HDMI.

Una volta che questo ricevitore con subwoofer è collegato correttamente al componente HDMI, l’indicatore HDMI (rosso) si illumina nel display quando si guarda materiale HDMI.

2 Utilizzare il cavo HDMI in dotazione per collegare HDMI

OUT di questo ricevitore subwoofer a un connettore HDMI di un display HDMI compatibile.

• La freccia sul cavo del connettore deve essere rivolta verso il basso per ottenere un corretto allineamento con il connettore sull’unità.

Specifica l’inoltro del segnale audio HDMI in uscita da questo ricevitore subwofer (amplificatore) oppure a un televisore o TV Flat-

Screen. Se HDMI Mode si trova su Through Mode varie funzioni audio di quest’unità non sono utilizzabili.

Importante

• Premere SYSTEM CONTROL per portare il telecomando in modalità di controllo del ricevitore per controllare il ricevitore con subwoofer (controllando che sull’LCD appaia la schermata

SYSTEM ).

1 Premere SETUP.

HOME

MENU RETURN

3 Usare il pulsante da HDMI 2 a 3 per selezionare l’ingresso

HDMI a cui ci si è collegati.

Il telecomando passa alla modalità di controllo DVR quando viene premuto HDMI 2 e alla modalità di controllo DVD quando viene premuto HDMI 3 . Se non si desidera utilizzare questi componenti, premere il pulsante SYSTEM CONTROL per impostare il telecomando nella modalità di controllo del ricevitore.

ON SYSTEM

INPUT

TV

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

SELECT

 

TV

FM / AM

Potete anche usare per questo il controllo INPUT SELECTOR del display.

2 Scegliere ‘HDMI Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

3 Scegliere ‘HDMI Mode’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Regolare il parametro.

Usare

/

per regolare, poi premere ENTER per confermare.

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

RETURN

• AMP Mode – Quest’unità emette un segnale audio HDMI.

43

It

LX01BD_1_IT.book Page 44 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

08

• Through Mode – Viene emesso un segnale audio HDMI da un televisore o TV Flat-Screen. L’indicatore HDMI THROUGH si illumina.

Impostazione di Auto Delay

Questa caratteristica corregge automaticamente il ritardo fra audio e video fra componenti collegati con un cavo HDMI. Il tempo di ritardo audio viene impostato a seconda dello stato operativo del display cui si è collegati con un cavo HDMI. l tempo di ritardo audio viene regolato automaticamente a seconda del tempo di ritardo video.

1 Premere SETUP.

HOME

MENU RETURN

2 Scegliere ‘HDMI Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere ‘Auto Delay’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Scegliere ‘A.Delay On’ o ‘A.Delay Off’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

Suggerimento

• Questa caratteristica è disponibile solo quando il display collegato supporta la funzione di sincronizzazione automatica audio/video (‘lip-sync’) per HDMI o HDMI Control. Se il tempo impostato automaticamente non è soddisfacente, impostare

A.Delay

su Off e regolare il tempo di ritardo audio a mano

(pagina 33).

Il sistema HDMI

HDMI (Interfaccia multimediale ad alta definizione) supporta uscite video e audio su un unico collegamento digitale da utilizzare con lettori DVD, DTV, decoder e altri dispositivi AV. HDMI è stato sviluppato per fornire, in un’unica specifica, tecnologie Highbandwidth Digital Content Protection (HDCP) e Digital Visual

Interface (DVI). HDCP viene usato per proteggere il contenuto digitale trasmesso e ricevuto da schermi compatibili con DVI.

L’interfaccia HDMI è in grado di supportare video standard, enhanced definition (definizione potenziata) o ad alta definizione oltre all’audio standard e al suono surround multicanale. Le caratteristiche di HDMI comprendono il video digitale non compresso, una larghezza di banda fino a 2,2 gigabyte al secondo

(con segnali HDTV), un unico connettore (invece di diversi cavi e connettori) e la commutazione tra la fonte audiovisiva e i dispositivi audiovisivi quali i DTV.

Il termine HDMI, il logo HDMI ed il termine High-Definition

Multimedia Interface sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica depositati della HDMI Licensing, LLC.

44

It

LX01BD_1_IT.book Page 45 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Capitolo 9

HDMI Control

Importante

• Il termine KURO LINK usato sul Web e nei cataloghi corrisponde a quello HDMI Control usato nelle istruzioni per l’uso e sul prodotto.

• Premere SYSTEM CONTROL per portare il telecomando in modalità di controllo del ricevitore per controllare il ricevitore con subwoofer (controllando che sull’LCD appaia la schermata

SYSTEM nel modo visto di seguito).

SYSTEM

GUIDE

TV

VOL

VOL

INFO

MUTE

Collegamenti HDMI Control

Potete usare in sincronia lo TV Flat-Screen collegato e fino a tre altri componenti (compresi al massimo due lettori o registratori).

Non mancare di collegare il cavo audio del TV Flat-Screen all’ingresso audio di quest’unità.

• La caratteristica HDMI Control potrebbe non funzionare se non si usa un cavo HDMI High Speed.

• Richiede il collegamento di cavi audio ed impostazioni addizionali. Per dettagli, consultare Impostazioni di ingresso audio da televisori flat screen (TV Input) a pagina 40.

09

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

Collegando quest’unità ad un TV Flat-Screen Pioneer compatibile con HDMI Control o con un lettore Blu-ray dotato di cavo HDMI è possibile controllarla col telecomando del TV Flat-Screen e far sì che questo cambi automaticamente ingresso di segnale in risposta alle operazioni svolte con quest’unità.

Per maggiori dettagli su quali operazioni possono venire fatte attraverso il cavo HDMI, consultare le istruzioni per l’uso dello TV

Flat-Screen.

• Non è possibile fare uso di questa funzione con componenti che non supportano HDMI Control.

• Non possiamo garantire che quest’unità funzioni con componenti HDMI Control compatibili non Pioneer.

L

FRONT SURROUND SURROUND BACK CENTER

R

AUDIO OUT ( 7.1 ch ) SUB WOOFER

CONTROL

IN

OPTICAL

DIGITAL

OUT

HDMI OUT

Y

VIDEO OUT

VIDEO

P

B

P

R

COMPONENT

VIDEO

S-VIDEO

Pannello posteriore

OUT IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

OUT 1 OUT 2

CONTROL

IN 1 IN

OPTICAL

2

DIGITAL

AC IN

Lettore di dischi Blu-ray

Ricevitore con subwoofer

Pannello laterale

SYSTEM

Ad un’uscita HDMI

Da un’uscita audio digitale (ottica)

TV Flat-Screen Pioneer compatibile con HDMI Control

45

It

LX01BD_1_IT.book Page 46 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

09

• Collegare il TV Flat-Screen direttamente a questa unità.

Interrompendo un collegamento diretto con altri amplificatori o con un convertitore AV (ad esempio un selettore HDMI) si possono causare errori di funzionamento.

Impostazione delle opzioni

HDMI

TV Flat-Screen Pioneer compatibile con HDMI

Control Ingresso

HDMI

Uscita HDMI

Cavo HDMI

Ingresso HDMI

HDMI OUT

Cavo HDMI

Per poter fare uso della funzione HDMI Control è necessario regolare quest’unità ed i componenti HDMI compatibili collegati. Per maggiori informazioni, consultare le istruzioni per l’uso di ciascun componente.

Impostazione della modalità HDMI

Control

Scegliere se si desidera impostare la funzione HDMI Control di quest’unità su On o Off . Per poter fare uso della funzione HDMI

Control, sarà necessario impostarla su Control On .

• Se si usa un televisore non Pioneer, portare questo parametro su

Control Off .

1 Premere SETUP.

Ricevitore con subwoofer

• Collegare all’ingresso HDMI di quest’unità solo componenti che si vogliono usare come sorgente. Interrompendo un collegamento diretto con altri amplificatori o con un convertitore

AV (ad esempio un selettore HDMI) si possono causare errori di funzionamento.

HOME

MENU RETURN

2 Scegliere ‘HDMI Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

Ingresso

HDMI

TV Flat-Screen Pioneer compatibile con HDMI

Control

HDMI OUT

Cavo HDMI

Ricevitore con subwoofer

HDMI IN

Uscita HDMI

Cavo HDMI

HOME

MENU

SETUP

RETURN

3 Scegliere ‘HDMI Ctrl’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Regolare il parametro.

Usare

/

per regolare, poi premere ENTER per confermare.

• Control On – Attiva la funzione HDMI Control. Quando quest’unità è spenta ed una sorgente di segnale supportata inizia la riproduzione mentre state usando la funzione HDMI

Control, l’uscita audio e video dal collegamento HDMI viene mandata al TV Flat-Screen.

• Control Off – La funzione HDMI Control viene disattivata. Le operazioni sincronizzate non possono venire usate. Se quest’unità è spenta, le sorgenti audio video collegate via HDMI non vengono emesse.

Importante

• Prima di fare o modificare collegamenti di questo sistema, non mancare di spegnerlo e scollegare il cavo di alimentazione dalla presa di corrente.

Completati di collegamenti, collegare la spina di alimentazione alla presa di corrente.

• Dopo che quest’unità è stata collegata ad una presa di corrente alternata, iniziano i 15 secondi del processo di inizializzazione.

Non è possibile eseguire alcuna operazione durante questo processo. L’indicatore HDMI del pannello anteriore lampeggia durante questo processo e, quando smette di lampeggiare, potete accendere quest’unità.

• Per ottenere il massimo da questa funzione, si raccomanda di collegare il proprio componente HDMI non al TV Flat-Screen ma direttamente al terminale HDMI di quest’unità.

Prima di usare la sincronizzazione

Una volta terminati i collegamenti e le impostazioni, si deve:

1 Portare tutti i componenti in modalità standby.

2 Accendere tutti i componenti, e per ultimo il TV Flat-Screen.

3 Selezionare l’ingresso HDMI al quale il televisore è collegato a quest’unità e vedere se l’uscita video dai componenti collegati viene riprodotta correttamente sullo schermo o meno.

46

It

LX01BD_1_IT.book Page 47 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Modalità ad amplificazione sincronizzata

La modalità ad amplificazione sincronizzata inizia una volta che un’operazione viene fatta sul TV Flat-Screen. Per maggiori dettagli, consultare le istruzioni per l’uso del TV Flat-Screen.

Operazioni ad amplificazione sincronizzata

Collegando un componente a quest’unità attraverso un cavo HDMI potete fare uso della modalità di amplificazione sincronizzata che permette di sincronizzare le seguenti operazioni:

• Appare sul TV Flat-Screen quando si silenzia o regola il volume di quest’unità.

• L’ingresso in uso di quest’unità viene cambiato automaticamente quando la riproduzione inizia su di un componente esterno.

• Anche se si cambia l’ingresso di quest’unità con quello di un componente non collegato via HDMI, la modalità ad amplificazione sincronizzata rimane in uso.

Cancellazione della modalità ad amplificazione sincronizzata

Se si cancella la modalità di amplificazione sincronizzata mentre si

è collegati via HDMI ad un TV Flat-Screen o mentre si guarda un programma televisivo, quest’unità si spegne.

09

47

It

LX01BD_1_IT.book Page 48 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

10

Capitolo 10

Informazioni aggiuntive

Importante

• Premere SYSTEM CONTROL per portare il telecomando in modalità di controllo del ricevitore per controllare il ricevitore con subwoofer (controllando che sull’LCD appaia la schermata

SYSTEM nel modo visto di seguito).

SYSTEM

GUIDE

TV

VOL

VOL

INFO

MUTE

Impostazione dello sleep timer

Lo sleep timer spegne il ricevitore con subwoofer dopo un periodo determinato, in modo che ci si possa addormentare senza preoccupazioni.

Premere SLEEP per selezionare un’opzione.

SYSTEM

SURR

ADV.

SURR

F.S.

SURR

MCACC

TEST

TONE

SOUND

EXIT

Riduzione della luminosità del display

Scegliere tra le seguenti opzioni:

• Sleep On – Si spegne dopo circa un’ora

• Sleep Off – Annulla lo sleep timer

Dopo aver selezionato Sleep On , è possibile premere nuovamente

SLEEP per controllare la quantità di tempo rimanente. Ogni linea indica all’incirca 12 minuti (rimanenti):

Nel caso il display risulti troppo luminoso, è possibile affievolirne la luminosità.

1 Premere SETUP.

S l e e p - - - - -

HOME

MENU RETURN

Nota

• Quando è impostato lo sleep timer, la luminosità del display si affievolisce. Il lettore di dischi Blu-ray non può venire spento col timer.

2 Scegliere ‘System Setup’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

3 Scegliere ‘Dimmer’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

4 Scegliere ‘Dimmer Light’ o ‘Dimmer Dark’.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER per confermare.

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Nota

• Il display si affievolisce quando lo sleep timer viene impostato a prescindere da questa regolazione.

48

It

LX01BD_1_IT.book Page 49 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Impostazione del telecomando per il controllo del televisore

Lista dei codici di controllo del televisore

Potete controllare il televisore con il telecomando in dotazione a quest’unità. Per essere in grado di usare questa caratteristica dovete per prima cosa programmare il telecomando con il codice di telecomando di un fabbricante preso dalla tabella che segue.

1 Scegliere l’ingresso del televisore.

ON

HDMI 1

BD

SYSTEM

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

OFF

FM / AM

2 Tenere premuto il pulsante TV e premere SETUP.

ON

HDMI 1

BD

SYSTEM

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

INPUT

SELECT

 

OFF

FM / AM

HOME

MENU RETURN

La schermata di preselezione TV appare sul telecomando ed il codice di marca attuale appare nello schermo a LCD.

TV PRESET

3 5 1 Codice di marca

1 2 3

4 5 6

7 8 9

CLEAR

0

ENTER

Pulsanti numerici

ENTER

EXIT

3 Usare i pulsante numerici per digitare il codice della marca del vostro televisore e poi premere ENTER.

Per la lista completa dei codici dei fabbricanti, vedere la pagina che segue. Se per una marca vengono dati più di un codice, provare il primo.

• Se il nome del fabbricante del proprio televisore non appare nella tabella, non potrete usare il telecomando di questo apparecchio per controllare il vostro televisore.

4 Puntare il telecomando verso il televisore e premere TV  per controllare che il telecomando funzioni col proprio televisore.

Tenere presente che in alcuni casi l’impostazione del codice di controllo corretto permette il controllo solo di certe funzioni, e che i codici del fabbricante della lista possono non funzionare col modello che si usa.

Marca Codice

AIWA 006

AKAI 009, 010

ALBA 011

BESTER 015

BLAUPUNKT 016, 017

BLUE SKY 018

BRANDT 019

BUSH 022

CLATRONIC 023

DAEWOO 035, 036, 037

DUAL 039, 040

FERGUSON 048, 049, 050

FIRSTLINE 051

FISHER 053

FRABA 054

FUNAI 056, 058, 059

GOLDSTAR 070

GOODMANS 071, 072, 073

GRUNDIG 074, 075, 076

ICE 084

IRRADIO 085

ITT 086, 087

JVC 093, 094, 095, 096

KENDO 098

LOEWE 103, 104, 105

MARK 116

MATSUI 117, 118

MEDION 119

MITSUBISHI 123, 124, 125

MIVER 127

Marca Codice

NEC 130

NOKIA 086, 087, 132, 133, 134, 135, 136

NORDMENDE 137, 138, 139

OCEANIC 135, 136

OKANO 140

ONWA 141

PANASONIC 146, 147

PHILIPS 155

PHONOLA 157

RADIO 163

RADIOLA 168

SABA 176, 177, 178, 179, 180

SAMSUNG 185, 186

SANYO 190, 191, 192, 193, 194

SCHNEIDER 199, 200, 201, 202

SHARP 208, 209

SIEMENS 212

SONY 215

TATUNG 221

TELEFUNKEN 222, 223, 224, 225

THOMSON 226, 227

THORN 228

TOSHIBA 231, 232

UNIVERSUM 235

W.HOUSE

239

WATSON 244

YAMAHA 245, 246, 247, 248, 249

PIONEER 001, 002

10

ON SYSTEM

HDMI 1

BD

INPUT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

OFF

TV spegnersi. Se non lo fa e c’è un altro codice per quella marca, ripetere la fase 2 per il secondo codice.

49

It

LX01BD_1_IT.book Page 50 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

10

Reimpostazione del sistema

Utilizzare questa procedura per ripristinare tutte le impostazioni predefinite di fabbrica del sistema.

1 Premere  STANDBY/ON per accendere il sistema.

2 Tener premuto INPUT SELECTOR e poi premere 

STANDBY/ON del display.

La prossima volta che si accende l’apparecchio, tutte le impostazioni del sistema vanno riconfigurate.

Installazione e manutenzione

Formati del suono surround

Di seguito viene riportata una breve descrizione dei principali formati del suono surround per DVD, trasmissioni via satellite, via cavo e terrestri e per videocassette.

Dolby

Di seguito sono illustrate le tecnologie Dolby. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.dolby.com.

Suggerimenti per l’installazione

50

It

Per poter utilizzare questo sistema per anni senza problemi, tenere presente i seguenti punti quando si sceglie un luogo per l’installazione:

Sì...

Utilizzare il lettore in una stanza ben ventilata.

Posizionare il lettore su una superficie piana e stabile, quale un tavolo, uno scaffale o un rack per stereo.

No...

Utilizzare il lettore in un luogo esposto a temperature o umidità elevate, incluso vicino a caloriferi o altri generatori di calore.

Posizionare su davanzali o altri luoghi dove il sistema potrebbe essere esposto alla luce diretta del sole.

Utilizzare il lettore in un ambiente eccessivamente polveroso o umido.

Posizionare il lettore su un amplificatore o su altri componenti dell’impianto stereo che si surriscaldano con l’uso.

Usare in prossimità di un televisore o di un monitor: potrebbero verificarsi delle interferenze, in particolar modo se l’apparecchio TV

è dotato di antenna per interni.

Utilizzare il lettore in una cucina o in un altro locale dove il sistema potrebbe essere esposto a fumo o vapore.

Posizionare il lettore su un tappeto spesso o su moquette oppure coprirlo con un telo: ciò impedirebbe il raffreddamento dell’unità di sistema.

Posizionare il lettore su una superficie instabile o su una superficie che non sia abbastanza larga da contenere i quattro piedini dell’unità di sistema.

Dolby Digital

Dolby Digital è un sistema di codificazione audio digitale multicanale ampiamente utilizzato nelle sale cinematografiche e negli ambienti domestici per la riproduzione di DVD e per le trasmissioni digitali. È in grado di offrire fino a sei canali audio discreti, inclusi cinque canali a banda completa e un canale speciale LFE (effetti di bassa frequenza) utilizzato principalmente per effetti sonori profondi e vibranti; da qui il termine Dolby Digital a 5.1 canali.

Oltre alle funzionalità del formato sopra descritte, i decoder Dolby Digital offrono capacità di downmix per la compatibilità con l’audio mono, stereo e Dolby Pro Logic da numerosi canali e velocità di bit. Un’altra funzione, detta Dialog Normalization o normalizzazione del dialogo, attenua i programmi basati sul livello medio del dialogo in un programma in relazione al livello di picco (detto anche Dialnorm) per ottenere un livello di riproduzione uniforme.

Dolby Pro Logic II e Dolby Surround

Dolby Pro Logic IIx è una versione migliorata del sistema di decodificazione Dolby Pro Logic II (e Dolby Pro Logic). Utilizzando l’innovativo circuito logico di indirizzamento, questo sistema estrae il suono surround dalle fonti come segue:

• Dolby Pro Logic – suono a 4.1 canali (mono surround) da qualsiasi fonte stereo

• Dolby Pro Logic II – suono a 5.1 canali (stereo surround) da qualsiasi fonte stereo

Con fonti a due canali, il canale del subwoofer “.1” viene generato dalla gestione dei bassi nel ricevitore.

Dolby Surround è un sistema di codifica che incorpora le informazioni relative al suono surround all’interno di una colonna sonora stereo; tali informazioni potranno quindi essere utilizzate da un decoder Dolby Pro

Logic per fornire una modalità di ascolto surround avanzata con un suono altamente dettagliato.

Dolby Digital Plus

Dolby Digital Plus è una tecnologia audio di nuova generazione per i prigrammi e media ad alta definizione. Essa combina la capacità di accogliere necessità di trasmissione future e la potenza e flessibilità per realizzare il pieno potenziale audio richiesto per la nuova era ad alta definizione. Basato su Dolby Digital, lo standard audio multicanale per

DVD e trasmissioni HD in tutto il mondo, Dolby Digital Plus era stato progettato per ricevitori A/V di nuova generazione, ma rimane del tutto compatibile con tutti i ricevitori A/V moderni.

Dolby Digital Plus produce programmi audio multicanale da fino a

7.1 canali (*), supporta programmi multipli in un singolo bitstream codificato con un bitrate potenziale massimo di 6 Mbps ed prestazioni massime di bitrate da fino a 3 Mbps con HD DVD e dischi Blu-ray da

1,7 Mbps ed emette bitstream Dolby Digital per la riproduzione con sistemi Dolby Digital esistenti. Dolby Digital Plus può riprodurre accuratamente i suoni come originalmente voluti da registi e produttori.

LX01BD_1_IT.book Page 51 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Esso possiede anche suono multicanale con uscita a canali discreti, missaggio interattivo e capacità di streaming in sistemi avanzati.

Supportata dallo standard High-Definition Media Interface (HDMI), è possibile la connessione digitale a cavo singolo per la realizzazione di audio e video di alta definizione.

Dolby TrueHD

Dolby TrueHD è una tecnologia di codifica senza perdita di nuova generazione sviluppata per dischi ottici ad alta definizione della nuova era. Dolby TrueHD produce suoni eccezionali identici bit per bit con l’originale di studio, sviluppando un’esperienza reale di alta definizione con dischi ottici di alta definizione di nuova generazione. Accoppiato a video di alta definizione, Dolby TrueHD offre un’esperienza home theater senza precedenti con suoni perfetti ed immagini di alta definizione.

Supporta bitrate da fino a 18 Mbps e possiede fino 8 canali a tutta gamma (*) individualmente con audio a 24-bit/96 kHz. Esso possiede anche ricchi metadati, compresi la normalizzazione dei dialoghi e il controllo della gamma dinamica. Supportata dallo standard High-

Definition Media Interface (HDMI), è possibile la connessione digitale a cavo singolo per la realizzazione di audio e video di alta definizione.

* Gli standard HD DVD e Blu-ray Disc al momento limitano il numero di canali audio possibili a otto, ma Dolby Digital Plus e Dolby TrueHD supportano oltre otto canali.

Prodotto su licenza dei Dolby Laboratories. Dolby, Pro Logic e il simbolo della doppia D sono marchi dei Dolby Laboratories.

DTS 96/24

DTS 96/24 è un’estensione del formato DTS Digital Surround originale che offre un audio di alta qualità a 96 kHz/24 bit tramite un decoder DTS

96/24. Questo formato è inoltre completamente compatibile con tutti i precedenti modelli di decoder esistenti. Ciò significa che i lettori DVD possono riprodurre questo software tramite un decoder convenzionale

DTS a 5.1 canali.

DTS-EXPRESS

DTS-EXPRESS è una tecnologia di codifica a basso bitrate che supporta fino a 5.1 canali con velocità di trasmissione a bitrate fisso. Questo formato incorpora sub audio su HD DVD e audio secondario su dischi

Blu-ray mentre aumenta l’applicabilità potenziale a trasmissioni future e contenuti audio riprodotti da memoria.

DTS-HD Master Audio

DTS-HD Master Audio è una tecnologia che riproduce sorgenti audio registrate in uno studio professionale senza perdite, preservando così la qualità dell’audio. DTS-HD Master Audio inoltre adotta velocità di trasmissione dati variabili, facilitando la trasmissione di dati alla massima velocità di 24,5 Mbps del formato Blu-ray e 18,0 Mbps del formato HD DVD che superano di molto quelle di un DVD standard.

Queste alte velocità di trasmissione dati permettono la riproduzione senza perdita di sorgenti audio a 96 kHz/24-bit a 7.1 canali senza perdite di qualità audio. DTS-HD Master Audio è una tecnologia insostituibile che riproduce l’audio fedelmente come voluto dal creatore della musica o del film.

“DTS” è un marchio depositato della DTS, Inc. e “DTS-HD Master

Audio” è un marchio di fabbrica della DTS, Inc.

DTS

10

Di seguito vengono illustrate le tecnologie DTS. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.dtstech.com.

DTS Digital Surround

DTS Digital Surround è un sistema di codifica audio a 5.1 canali di DTS

Inc. che viene ampiamente utilizzato per DVD-Video e DVD-Audio, dischi musicali a 5.1 canali, trasmissioni digitali e videogiochi. Questo sistema

è in grado di fornire fino a sei canali audio discreti, inclusi cinque canali a banda completa e un canale LFE. Mediante l’uso di un basso livello di compressione ed elevate velocità di trasmissione durante la riproduzione consente di ottenere una qualità sonora più elevata.

DTS-ES

DTS-ES (ES è un’abbreviazione di Extended Surround) è un decoder in grado di decodificare fonti codificate DTS-ES Discrete 6.1 e DTS-ES

Matrix 6.1. DTS-ES Discrete 6.1 consente di ottenere un suono ‘reale’ a

6.1 canali con un canale surround posteriore completamente separato

(discreto). DTS-ES Matrix 6.1 è dotato di un canale posteriore surround decodificato a matrice nei canali surround sinistro/destro. Entrambe le fonti sono compatibili con un decoder convenzionale DTS a 5.1 canali.

DTS Neo:6

DTS Neo:6 è in grado di generare un suono surround a 6.1 canali da una qualsiasi fonte stereo decodificata a matrice (ad esempio video o TV) e da fonti a 5.1 canali. Utilizza sia le informazioni del canale già codificate nella fonte, sia il proprio sistema di elaborazione per determinare la localizzazione del canale (con fonti a due canali, il canale subwoofer “.1” viene generato dalla gestione dei bassi nel ricevitore). Con DTS Neo:6 sono disponibili due modalità (Cinema e Music) con fonti a due canali.

51

It

LX01BD_1_IT.book Page 52 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

10

Diagnostica

L’uso non corretto dell’apparecchio viene spesso confuso con un guasto o un cattivo funzionamento. Se si ritiene che questo componente non funzioni bene, controllare la sezione che segue. A volte il problema risiede in un altro componente. Controllare tutti i componenti e gli apparecchi elettronici usati. Se non si riesce a risolvere il problema utilizzando le soluzioni suggerite di seguito, rivolgersi al più vicino centro assistenza Pioneer autorizzato o al proprio negoziante di fiducia per la riparazione.

• Se il sistema non funziona normalmente a causa di effetti esterni quali l’elettricità statica, scollegare la spina dalla presa e inserirla nuovamente per tornare alle normali condizioni operative.

• Se non si sente alcun suono normale o multicanale dal lettore di dischi Blu-ray, provare a riportare tutte le impostazioni del lettore relative all’audio ai loro valori predefiniti — vedere Impostazioni con il menu Setup Navigator a pagina 62.

Generali

Problema Soluzione

L’alimentazione non viene fornita o manca improvvisamente (è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore all’avvio).

Oppure il display si spegne all’improvviso e non viene emesso alcun suono (con l’indicatore

POWER ON (blu) e quello HDMI

(rosso) accesi).

• Lasciare l’unità collegata all’alimentazione, attendere un minuto, quindi riaccenderla.

• Assicurarsi che nessun cavo pendente sia a contatto con l’unità. Ciò potrebbe spegnere automaticamente il sistema.

• Controllare che i diffusori siano collegati correttamente.

• Controllare che attorno al ricevitore con subwoofer ci sia spazio sufficiente per la ventilazione.

• Assicurarsi che la tensione della fonte di alimentazione sia corretta per il modello.

• Provare a diminuire il livello del volume.

• Se il problema persiste, portare l’unità al centro di servizio autorizzato Pioneer più vicino o al proprio concessionario perché sia riparata.

• Non bloccare l’apertura di aerazione sul fondo e quella di scarico sul retro di quest’unità.

Non viene emesso suono quando si seleziona un ingresso.

• Se si riproduce segnale con il lettore di dischi Blu-ray in dotazione, controllare che le impostazioni Audio

Out (pagina 82) e HDMI in HDMI Audio Out (pagina 83) siano sui valori predefiniti.

• Se si usa l’ingresso di linea, controllare che il componente esterno sia collegato correttamente ed il suo volume (ad esempio di un lettore portatile, ecc.) sia regolato a dovere (vedere Connessione di componenti ausiliari a pagina 41).

• Aumentare il volume.

• I diffusori collegati a quest’unità non emettono suono se HDMI Mode è regolato su Through Mode

(pagina 43).

• Se un componente DVI è collegato via HDMI, non viene emesso alcun suono.

• Premere il pulsante MUTE del telecomando per disattivare il silenziamento.

Un diffusore surround non emette suono.

Il telecomando non funziona.

• Consultare Impostazione del livello dei canali a pagina 37 per controllare i livelli dei diffusori.

• Controllare che la modalità Stereo non sia selezionata (vedere Ascolto in audio surround a pagina 30).

• Collegare correttamente i diffusori (consultare la sezione Collegamenti a pagina 10).

• Se ci si collega ad un componente esterno via cavo digitale a fibre ottiche o HDMI, controllare l’uscita audio e le impostazioni HDMI del componente esterno.

• Sostituire le batterie ( Inserimento delle batterie nel telecomando a pagina 25).

• Usarlo entro 7 m, 30° dal sensore di telecomando ( Utilizzo del telecomando a pagina 25).

• Rimuovere gli ostacoli o utilizzare da un’altra posizione.

• Evitare di esporre il telecomando sul pannello frontale alla luce diretta.

• Per esser sicuri di poter controllare il lettore di dischi Blu-ray, controllare che il cavo di controllo e quello HDMI siano collegati (pagina 14).

• Per fare uso del componente Pioneer collegato alla presa CONTROL OUT di questo ricevitore con subwoofer, controllare che il cavo di controllo ed un cavo HDMI oppure un cavo per audio analogico sia collegato (pagina 42).

52

It

LX01BD_1_IT.book Page 53 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Sintonizzatore

Problema

Rumore considerevole nelle trasmissioni radio.

Soluzione

• Collegare l’antenna AM (consultare la sezione Collegamenti a pagina 10) e regolare la direzione e la posizione per una ricezione ottimale. È anche possibile collegare un’antenna AM interna o esterna addizionale (consultare Collegamento di antenne esterne a pagina 42).

• Allungare completamente l’antenna a filo FM, posizionarla per la migliore ricezione e assicurarla ad una parete. Si può anche collegare un’antenna FM esterna (consultare Collegamento di antenne esterne a pagina 42).

• Spegnere altri apparecchi che potrebbero causare il rumore o spostarli lontano.

La sintonizzazione automatica non rileva alcune stazioni.

• Il segnale radio è debole. La sintonizzazione automatica rileva solo stazioni radio con un buon segnale. Per una sintonizzazione più sensibile, collegare un’antenna esterna.

HDMI

10

Messaggio

192kHz PCM

SACD

DTS-HD

DTS Express

Dolby TrueHD

Dolby D+

No MIC

Muting

2ch Only

Exit

HDMI Through

Unknown

No Genre

HDMI C.ERR 2C*

Can’t use

Sintomo

Non vengono riprodotti suoni o immagini.

Il suono non viene emesso oppure si blocca improvvisamente.

Soluzione

• Questo ricevitore è compatibile con HDCP. Verificare che anche i componenti collegati siano compatibili con HDCP.

• A seconda della fonte collegata è possibile che non funzioni con questo ricevitore (anche se è compatibile con HDCP).

• Se il problema persiste quando si collega il componente HDMI direttamente al monitor, consultare il manuale del componente o del monitor oppure richiedere assistenza al produttore.

• Verificare che HDMI Mode sia impostato su AMP Mode / Through Mode .

• Se il componente è un dispositivo DVI, utilizzare un collegamento audio separato.

• Controllare le impostazioni di uscita audio della fonte.

HDMI Control non funziona.

• Controllare che il cavo HDMI sia ben collegato.

• Controllare che la modalità HDMI Control di questa unità sia regolata su Control On (pagina 46).

• Controllare se il componente collegato supporto HDMI Control o no. Per ulteriori informazioni vedere il manuale di istruzioni del proprio TV Flat-Screen, registratore HDD/DVD, lettore DVD, ecc.

• Il funzionamento corretto di questa unità con componenti HDMI Control compatibili viene garantito solo se fabbricati da Pioneer.

Messaggi visualizzati

Descrizione

Questi messaggi vengono visualizzati quando si usa una funzione incompatibile con la sorgente di segnale usata.

Appare se si preme MCACC quando il microfono di impostazione MCACC non è collegato.

Appare se si preme TEST TONE o MCACC con quest’unità silenziata.

Un’operazione è proibita perché è applicabile solo a sorgenti a 2 canali, mentre la sorgente attuale è multicanale.

Appare quando l’unità esce automaticamente da un menu dopo un certo periodo di inattività.

Visualizzato quando si cambia la modalità di ascolto, il volume o un’impostazione audio quando HDMI Mode

è impostato su Through Mode.

Le informazioni sul genere del materiale in corso di riproduzione su un registratore HDD/DVD Pioneer non possono essere ottenute.

Non c’è alcun genere impostato per il materiale in corso di riproduzione su un registratore HDD/DVD Pioneer.

Il componente collegato non è compatibile con la modalità di sincronizzazione col genere.

• Si è tentato l’uso di Genre Sync Mode con una sorgente che non lo supporta.

• Il componente sorgente è al momento non in grado di fare uso di Genre Sync Mode.

• Si è tentato di usare Genre Sync Mode con quest’unità regolata su di un ingresso di segnale non HDMI.

• L’operazione è resa impossibile dalle impostazioni surround.

• Se il volume è oltre 51, alcune funzioni subiscono limitazioni.

53

It

LX01BD_1_IT.book Page 54 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

10 Messaggio

HDMI C.ERR 1**

Noisy!

Error MIC!

Error Speaker!

Over Temp

OC Error1

OC Error2

*** BackUpERR

Descrizione

Controllare che il cavo HDMI sia collegato correttamente. Se il cavo è collegato correttamente, quest’unità potrebbe esser guasta. In tal caso, entrare in contatto con un centro assistenza autorizzato Pioneer o col negoziante di fiducia.

Del rumore di sfondo rende impossibile la regolazione MCACC.

Un errore è occorso durante l’impostazione MCACC perché il microfono non è collegato o è collegato male.

Un errore è occorso durante l’impostazione MCACC perché i diffusori non sono collegati o sono collegati male.

Provare ad abbassare il volume. Se un problema non viene risolto scollegando e ricollegando il cavo di alimentazione, quest’unità può esser guasta. In tal caso, entrare in contatto con un centro assistenza autorizzato Pioneer o col negoziante di fiducia.

Controllare se i cavi dei diffusori sono in corto circuito. Se il messaggio di errore continua a venire visualizzato, entrare in contatto con un centro assistenza autorizzato Pioneer o con il proprio negoziante di fiducia.

Contattare un centro assistenza autorizzato Pioneer o un rivenditore per la riparazione.

Dati tecnici

Ricevitore con subwoofer audio multicanale

Modello

Voltaggio nominale

Frequenza nominale

Consumo di corrente

Consumo di corrente (in attesa)

Peso

Dimensioni esterne (comprese proiezioni)

Temperature di funzionamento tollerabili

Umidità di funzionamento tollerabile

Sezione amplificatore:

Potenza di uscita RMS

(8 canali)

Anteriori, centrali, surround

(6 canali)

Doppio subwoofer (2 canali)

Sezione sintonizzatore

FM

Sezione sintonizzatore

AM

Gamma di frequenza

Antenna

Gamma di frequenza

Antenna

Sezione subwoofer

Terminale HDMI

Altri connettori

Cassa

Sistema

Diffusore

Impedenza nominale

Gamma di frequenza

Potenza massima d’uscita

Ingresso

Uscita

Connettore di sistema

Ingresso audio

Display

Uscita di controllo

Connettore di sistema

Ingresso audio anteriore

Ingresso MCACC

Ingresso per iPod

SX-LX70SW

C.a da 220 V a 240 V

50 Hz/60 Hz

69 W

0,39 W (HDMI Control ON)

0,29 W (HDMI Control OFF)

17,8 kg

245 mm (L) x 409 mm (A) x 600 mm (P)

Da +5 °C a +35 °C

Da 5 % a 85 % (senza condensa)

50 W per canale (1 kHz, 10 % T.H.D., 8

)

100 W (50 W + 50 W) (100 Hz, 10 % T.H.D., 8

)

Da 87,5 MHz a 108 MHz

75

, non bilanciata

Da 531 kHz a 1602 kHz

Antenna a telaio

Da pavimento bass-reflex (magneticamente schermato)

Da 18 cm a 1 via

Da 18 cm a cono x2

8

Da 30 Hz a 500 Hz

50 W x2

19 piedini x3

19 piedini (5 V, 100 mA)

26 piedini

A fibre ottiche x2 (digitale)

RCA (2 piedini) (analogico)

Presa mini x2

26 piedini

Presa mini

Presa mini

20 piedini (12 V, 420 mA)

54

It

LX01BD_1_IT.book Page 55 Friday, September 5, 2008 4:01 PM

Diffusore satellite

(Diffusori anteriori/centrali x2, diffusori surround x2)

Modello

Cassa

Sistema

Diffusori

Impedenza nominale Canale anteriore

Canale centrale

Gamma di frequenza

Potenza massima d’uscita

Canale anteriore

Canale centrale

Dimensioni

Peso

Cassa

Sistema

Diffusori

Impedenza nominale

Gamma di frequenza

Potenza massima d’uscita

Dimensioni

Peso

SSP-LX70ST

Box chiuso tipo libreria (magneticamente schermato)

Da 5,2 cm a 1 via

Da 5,2 cm a cono x3

8

8

Da 200 Hz a 20 kHz

50 W

50 W

122,5 mm (L) x 89,5 mm (A) x 104 mm (P)

0,5 kg

Box chiuso tipo libreria (magneticamente schermato)

Da 5,2 cm a 1 via

Da 5,2 cm a cono x2

8

Da 200 Hz a 20 kHz

50 W

122,5 mm (L) x 89,5 mm (A) x 104 mm (P)

0,44 kg

Accessori

Scatola degli accessori (AS-LX71):

Telecomando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Batterie alcaline AA/LR6 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4

Cavi di alimentazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2

Display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Antenna a telaio AM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Antenna FM a filo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Microfono (per impostazione Auto MCACC) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Cavi HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2

Cavo di controllo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Cavo del display . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Cavo digitale a fibre ottiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Cavo per iPod . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Guida di configurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Queste istruzioni per l’uso

Scatola del ricevitore con subwoofer (SX-LX70SW):

Panno pulente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

Scatola dei diffusori satelliti (SSP-LX70ST):

Cavi diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6

Basi dei diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4

Cuscinetti antiscivolamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

Viti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4

Nota

• Specifiche e design soggetti a possibili modifiche senza preavviso, a seguito di miglioramenti.

10

55

It

LX01BD_2_IT.book Page 56 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Sezione due

Riproduttore di Blu-ray Disc

SBDP-LX08

LX01BD_2_IT.book Page 57 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Contenuto

Sezione due

01 Prima di iniziare

Tipo di dischi/file riproducibili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58

Dischi riproducibili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58

File riproducibili. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60

02 Come iniziare

Impostazioni con il menu Setup Navigator . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Uso del menu TOOLS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 64

Cancellazione dei dati addizionali da BD-ROM. . . . . . . . . . . . . . . . 65

Cambiamento del terminale di uscita video . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65

Cambiamento della risoluzione di uscita video . . . . . . . . . . . . . . . 65

03 Riproduzione

Riproduzione di dischi e file . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 67

Scansione in avanti ed inversa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68

Riproduzione di titolo, capitoli e brani particolari . . . . . . . . . . . . 68

Salto di contenuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68

Riproduzione al rallentatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68

Passi in avanti ed all’indietro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69

Cambio dell’angolo della telecamera . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69

Cambiamento dei sottotitoli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69

Cambio dello stream/canale audio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70

Attivazione del video secondario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70

Visualizzazione di informazioni sul disco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70

Uso delle funzioni della modalità di riproduzione. . . . . . . . . . . . . . 71

Riproduzione da un momento particolare

(ricerca a tempo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Riproduzione di un titolo, capitolo o brano specifico

(ricerca) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Riproduzione ripetuta di una sezione specifica di un titolo o brano (ripetizione A-B) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72

Ripetizione della riproduzione (riproduzione ripetuta). . . . . . . . . 73

Riproduzione in ordine casuale (riproduzione casuale) . . . . . . . 73

Le modalità di riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74

Riproduzione da Home Media Gallery . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Riproduzione di dischi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Riproduzione di file video . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Riproduzione di file musicali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 76

Riproduzione in un ordine desiderato (HMG Playlist) . . . . . . . . . 77

04 Regolazioni audio e video

Regolazioni video . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 79

Regolazione Audio DRC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 80

05 Impostazioni avanzate

Modifica delle impostazioni (Impostazione iniziale). . . . . . . . . . . . 81

Uso della schermata Initial Setup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 81

Impostazione di altre lingue con il parametro di lingua . . . . . . . 84

Modifica delle impostazioni dei diffusori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 85

Regolazione del livello di ingresso dei vari diffusori

(Channel Level) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 85

Memorizzazione o modifica del password . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

Modifica dell’età di restrizione della visione di BD-ROM . . . . . . 87

Modifica del livello di controllo genitori per la visione di DVD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87

Modifica del codice di paese/area. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 88

Cambiamento dei terminali di uscita video ed audio

(Output Terminal Priority) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 89

Ritorno alle impostazioni predefinite di tutti i parametri. . . . . . . 89

Le impostazioni di uscita audio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90

06 Altri collegamenti del lettore

Collegamento di un televisore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91

Collegamento con un cavo HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91

Collegamento ad un televisore senza ingresso HDMI. . . . . . . . . 93

Collegamento ad un altro componente audio . . . . . . . . . . . . . . . . 94

07 Informazioni aggiuntive

Diagnostica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 95

Riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 95

Se ci si collega usando un cavo HDMI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 98

Altri problemi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99

Tabella dei codici delle lingue e tabella dei codici di paesi ed area . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 100

Tabella dei codici di lingua . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 100

Tabella dei codici di paesi ed area . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 100

Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101

Precauzioni per l’uso. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Spostamento del lettore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Posizione di installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Spegnere il lettore se non è in uso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Condensa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Pulizia del lettore. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Precauzioni nel caso l’unità venga installata in uno scaffale con una porta di vetro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Pulitura della lente del lettore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102

Trattamento dei dischi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Glossario. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Licenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 106

57

It

LX01BD_2_IT.book Page 58 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

01

Capitolo 1

Prima di iniziare

Tipo di dischi/file riproducibili

Dischi riproducibili

Dischi con i logo che seguono stampati sull’etichetta, sulla custodia o sulla copertina.

Tipo di uso

Tipo di disco Logo

BDMV

1 BDAV DVD-Video DVD VR

BD

BD-ROM

BD-R

BD-RE

CD-DA

DTS-CD

DATA-DISC

2

     

DVD-ROM

DVD-R

DVD

DVD-R DL

(A doppio strato)

DVD-RW

DVD+R

DVD+RW

CD-DA

(CD musicale)

CD

CD-R

CD-RW

CD-ROM

1. Incluso il formato AVCHD.

2. Dischi che contengono file video o musicali.

58

It

LX01BD_2_IT.book Page 59 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Dischi non riproducibili

• DVD HD

• Dischi DVD Audio

• Dischi DVD-RAM

• Dischi DVD-R/DVD-RW/DVD+R/DVD+RW non finalizzati di formato DVD-Video e AVCHD

• Dischi DVD-R a doppio strato non finalizzati di formato DVD VR

• SACD

• CD Video

• SVCD

I termini “Blu-ray Disc” e sono marchi di fabbrica.

è un marchio di fabbrica della DVD Format/Logo Licensing

Corporation.

Fabbricato su licenza nei termini dei brevetti USA N° 5,451,942;

5,956,674; 5,974,380; 5,978,762 e 6,487,535; e di altri brevetti negli USA ed in tutto il mondo, rilasciati ed in attesa di rilascio. DTS è un marchio di fabbrica depositato ed i loghi ed il simbolo DTS, DTS-HD e DTS-HD

Advanced Digital Out sono marchi di fabbrica della DTS, Inc. © 1996-

2007 DTS, Inc. Tutti i diritti riservati.

Riproduzione di dischi BD

• I BD (BDMV) dei seguenti formati possono venire riprodotti.

– Formato Blu-ray Disc Read-Only (ROM) Versione 2

– Formato Blu-ray Disc Recordable (R) Versione 2

– Formato Blu-ray Disc Rewritable (RE) Versione 3

Questo lettore supporta i BD-ROM Profile 1 Versione 1.1. Le funzioni BONUSVIEW come la riproduzione di video secondari

(immagine nell’immagine) ed audio secondario possono venire usate. Per dettagli sulla riproduzione di video ed audio secondari, consultare le istruzioni del disco.

Nota

• Alcuni dischi non possono venire riprodotti anche se portano uno dei logo visti qui sopra.

• Per riprodurre dischi da 8 cm, metterli nella depressione da 8 cm al centro del piatto portadisco. Non sono necessari adattatori. I

BD-ROM da 8 cm non possono venire riprodotti.

I formati audio

I seguenti formati audio sono supportati da questo lettore:

• Dolby TrueHD

• Dolby Digital Plus

• Dolby Digital

• DTS-HD Master Audio

• DTS-HD High Resolution Audio

• DTS Digital Surround

• MPEG

• MPEG-2 AAC

• Linear PCM

Per riprodurre il segnale surround Dolby TrueHD, Dolby Digital Plus,

DTS-HD Master Audio e DTS-HD High Resolution Audio, si raccomanda di collegare il lettore ad un ricevitore o amplificatore AV compatibile con questi formati audio usando un cavo HDMI.

Caricato un disco BD contenente suono in uno di questi formati audio, scegliere il formato audio desiderato dal menu.

Per quanto riguarda le condizioni di emissione del segnale di differente formato, vedere Le impostazioni di uscita audio a pagina 90.

“BONUSVIEW” è un marchio di fabbrica della Blu-ray Disc

Association.

Se si riproducono dei BD-ROM, dei dati addizionali possono venire memorizzati nell’area di memoria del lettore

(memorizzazione locale). Se un messaggi indica che la memoria

(di memorizzazione locale) è quasi esaurita, cancellare i dati

BDMV (pagina 65).

• I BD (BDAV) dei seguenti formati possono venire riprodotti.

– Formato Blu-ray Disc Recordable (R) Versione 1

– Formato Blu-ray Disc Rewritable (RE) Versione 2

• I BD a doppio strato possono venire riprodotti.

• I file video e musicali su BD non possono venire riprodotti.

• I BD-ROM da 8 cm non possono venire riprodotti.

Riproduzione di DVD

• I DVD-Video possono venire riprodotti.

• I DVD-R/-RW/+R/+RW registrati nel formato DVD-Video possono venire riprodotti (se sono stati previamente finalizzati).

• I DVD-R/-RW registrati nel formato VR (formato Video

Recording) possono venire riprodotti.

• Questa etichetta indica la compatibilità di riproduzione con dischi DVD-RW registrati nel formato VR (formato Video

Recording). Tuttavia, nel caso di dischi registrati con un programma criptato registrabile una sola volta, la riproduzione può venir fatta solo usando un dispositivo CPRM compatibile.

01

• I DVD registrati nel formato AVCHD possono venire riprodotti (se previamente finalizzati).

Prodotto su licenza dei Dolby Laboratories. Dolby e il simbolo della doppia D sono marchi dei Dolby Laboratories.

“AVCHD” ed il logo “AVCHD” sono marchi di fabbrica della

Matsushita Electric Industrial Co., Ltd. e della Sony Corporation.

• I file video ed audio registrati su DVD-R/-RW/+R/+RW possono venire riprodotti. Vedere File riproducibili a pagina 60.

59

It

LX01BD_2_IT.book Page 60 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

01

• I DVD a doppio strato possono venire riprodotti. Tuttavia, i

DVD-R a doppio strato non finalizzati di formato VR non possono venire visualizzati (per riprodurli con questo lettore, finalizzarli).

• I dischi DVD HD, i DVD Audio ed i DVD-RAM non possono venire visualizzati.

I numeri di regione

I lettori Blu-ray ed i dischi BD-ROM o DVD-Video possiedono il numero di regione della regione in cui vengono venduti.

I numeri di regione sono:

• BD-ROM: B

• DVD-Video: 2

I dischi non possedenti uno di questi numeri non possono venire riprodotti. I dischi riproducibili con questo lettore sono i seguenti.

• BD: B (compresi i B) e ALL

• DVD: 2 (inclusi i 2) e ALL

Riproduzione di CD

• Si possono riprodurre i CD musicali (CD-DA e DTS-CD).

• I file video e musicali su CD possono venire riprodotti. Vedere File riproducibili di seguito.

• Gli SACD, i Video CD ed i Super VCD non possono venire riprodotti.

• I CD protetti dalla copia: Questo lettore è costruito in conformità alle caratteristiche del formato CD audio. Questo lettore non supporta la riproduzione o le funzioni di dischi che non siano conformi a tali caratteristiche.

Riproduzione di DualDisc

Un DualDisc è un disco avente due facciate, una contenente dati

DVD — video, audio, ecc. — e l’altra contenente materiale non DVD, ad esempio materiale audio digitale.

Il lato DVD di un DualDisc può venire riprodotto con questo lettore

(escluso il materiale DVD-Audio).

Il lato audio non DVD del disco non è invece compatibile con questo lettore.

Può accadere che, nel caricare o togliere un DualDisc, il lato opposto a quello riprodotto venga graffiato. Tale lato potrebbe in questo modo non esser più riproducibile.

Per ulteriori informazioni sulle specifiche tecniche DualDisc, rivolgersi al produttore o al rivenditore del disco.

Riproduzione di dischi creati con computer

• Potrebbe non essere possibile riprodurre DVD-R/-RW o CD-R/

-RW registrati con un registratore personale o computer.

(Questo può essere dovuto a varie ragioni, compresi le caratteristiche del disco, lo sporco sul disco o sulla lente del lettore, la condensa, ecc.)

• Può non essere possibile riprodurre dischi registrati con un computer a causa delle circostanze o dell’ambiente. I dischi devono venire registrati col formato adatto. Per dettagli, consultare il proprio negoziante di fiducia.

File riproducibili

I file video e musicali su DVD e CD possono venire riprodotti.

Attenzione

• Solo i DVD registrati con il file system ISO 9660 possono venire riprodotti.

• Alcuni file possono non essere riproducibili.

• Con alcuni file, può non esser possibile usare certe funzioni di riproduzione.

• Può non essere possibile riprodurre certi file anche se portano un’estensione compatibile con questo lettore.

• I file protetti dal sistema DRM (Digital Rights Management)

(esclusi i file DivX VOD) non possono venire riprodotti.

Formati video supportati

• DivX

DivX è una tecnologia multimediale sviluppata dalla DivX, Inc. I file multimediali DivX non contengono solo video, ma hanno anche avanzate caratteristiche come i sottotitoli, le piste audio alternative, ecc.

Di formato inferiore a 720 x 576 pixel/720 x 480 pixel.

I file DivX codificati con l’opzione GMC/Qpel non possono venire riprodotti.

Vengono riprodotti solo i segnali audio di formato MP3 o Dolby

Digital (AC3).

Tenere presente che i file che non contengono video DivX non possono venire riprodotti anche se hanno l’estensione “.avi”.

Prodotto DivX

®

Certified originale.

Riproduce tutte le versioni di video DivX

®

(incluso DivX

®

6) con riproduzione standard di file multimediali DivX

®

.

DivX, DivX Certified e i relativi logo sono marchi di DivX, Inc. e vengono utilizzati dietro licenza.

Nota

• I file DivX VOD sono protetti dal sistema DRM. Possono venire riprodotti sono con dispositivi immatricolati.

– Il distributore dei file può chiedervi di digitare il codice di registrazione DivX VOD prima di autorizzare il lettore alla riproduzione di DivX VOD. Il codice DivX VOD di questo lettore può venire controllando presso Initial Setup

Options

DivX VOD

Registration Code (pagina 84).

– I file DivX VOD per i quali il codice DivX VOD di questo lettore non vale non possono venire riprodotti (e Authorization Error viene visualizzato).

– Il numero di visioni di alcuni file DivX VOD è limitato. Nel caso tali file vengano riprodotti con questo lettore, il numero di visioni rimasto viene visualizzato. I file il cui numero di visioni

è 0 non sono riproducibili (e Rental Expired viene visualizzato). I file per i quali il numero di file non appare possono venire riprodotti quante volte voluto (il numero di visioni rimaste non viene visualizzato).

60

It

LX01BD_2_IT.book Page 61 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Formati audio supportati

• Windows Media™ Audio 9 (WMA9)

Bit rate: Fino a 192 kbps

Frequenze di campionamento: 22,05 kHz, 32 kHz, 44,1 kHz e

48 kHz

Windows Media è un marchio di fabbrica o marchio di fabbrica depositato della Microsoft Corporation negli Stati Uniti ed in altri paesi.

Questo prodotto include tecnologie di proprietà della Microsoft

Corporation e non è utilizzbile senza licenza della Microsoft

Licensing, Inc.

• MPEG-1 Audio Layer 3 (MP3)

Bit rate: Fino a 320 kbps

Frequenze di campionamento: 8 kHz, 11,025 kHz, 12 kHz, 16 kHz,

22,05 kHz, 24 kHz, 32 kHz, 44,1 kHz e 48 kHz

Estensioni dei file riproducibili

• File video

.divx e .avi

• File audio

.wma e .mp3

01

61

It

LX01BD_2_IT.book Page 62 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

02

Capitolo 2

Come iniziare

Importante

• Premere BD (HDMI 1) per impostare il telecomando nella modalità di controllo BD per usare il lettore di dischi Blu-ray.

INPUT

SELECT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

TV

FM / AM

Setup Navigator

BD PLAYER

Please select the on-screen display language.

• Le impostazioni BD sono elencate su due pagine separate. Per scorrerle, premere il pulsante PAGE .

Impostazioni con il menu

Setup Navigator

Prima di usare il lettore per la prima volta, non mancare di fare queste regolazioni.

Audio, subtitle and BDMV/DVD-Video menu language will also be set.

Se si è collegato questo lettore con un TV Flat-Screen Pioneer compatibile con HDMI Control, le sue impostazioni di lingua vengono importate prima ancora che Setup Navigator si avvii.

4 Scegliere ed impostare i terminali di uscita audio e video.

Scegliere i terminali di uscita audio e video effettivamente in uso.

Questo sistema utilizza il terminale HDMI.

Usare

/

/

/

per selezionare HDMI per entrambi Video e

Audio e quindi premere ENTER .

Passare alla fase 5.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

Attenzione

• Prima di accendere l’apparecchio, controllare che i collegamenti fra il lettore e gli altri dispositivi siano corretti.

1 Accendere il sistema.

Premere SYSTEM ON .

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Setup Navigator

BD PLAYER

Select the output terminals to be used for the video and audio signals of this player.

Video HDMI

Audio HDMI

Use [ ][ ] to select video or audio, then press [ ][ ] to select the output terminal.

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

2 Accendere il televisore e scegliere l’ingresso desiderato.

Per quanto riguarda il controllo del televisore, controllare le istruzioni per l’uso di quest’ultimo.

Controllare che il menu Setup Navigator sia visualizzato.

Se TV Control è impostato, il televisore è controllabile con il telecomando del ricevitore con subwoofer (pagina 64).

Se il menu Setup Navigator non è visualizzato

Premere HOME MENU per visualizzare il menu Home, scegliere Initial Setup

Setup Navigator

Start, e poi premere ENTER.

3 Scegliere la lingua dei messaggi sullo schermo.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

• Se Component Video viene scelto per Video , procedere con la fase 6.

• Se S-Video/Video viene scelto per Video , procedere con la fase 7.

Voce scelta

HDMI

Nome del terminale di uscita

HDMI Output

Component Video Video Output Component Video

S-Video/Video

HDMI

Digital Audio

Analog Audio

S-Video

Video

HDMI Output

Digital Audio

Output

Optical

Audio Output (2 ch)

Audio Output (7.1 ch)

HOME

MENU

SETUP

RETURN

62

It

LX01BD_2_IT.book Page 63 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Attenzione

• Se HDMI viene scelto per Video , nessun segnale video viene emesso dai terminali COMPONENT VIDEO , S-VIDEO o VIDEO di uscita.

• Se Component Video o S-Video/Video viene scelto per Video , i terminali HDMI OUT non emettono segnale.

• I segnali audio e video emessi dai terminali di uscita scelti sono emessi in sincronia (sincronizzazione del parlato).

• I segnali audio Linear PCM (2 canali) vengono emessi da tutti i terminali diversi da quelli scelti per Audio , a prescindere dal formato audio o dalle impostazioni del lettore.

5 Scegliere ed impostare HDMI High-Speed Transmission.

Usare

/

per scegliere On , poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

7 Impostazione del rapporto di forma del televisore.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Setup Navigator

BD PLAYER

Select the screen aspect ratio to match your TV.

8 Controllare le impostazioni.

Scegliere Proceed , poi premere ENTER .

Setup Navigator

BD PLAYER

Select [Proceed] if you want to start testing your audio and video settings.

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Proceed

Setup Navigator

BD PLAYER

Select the HDMI Hi-speed transmission setting.

On Off

Normally select [On] (Recommended).

Select [Off] if the video or audio of HDMI-connected was not output in the test output.

• Se HDMI High-Speed Transmission si trova su Off , usare il cavo HDMI in dotazione o un cavo High Speed HDMI™. Se si usa un cavo HDMI diverso (un cavo Standard HDMI™), le immagini e l’audio possono non venire emessi correttamente.

• Se HDMI viene scelto per Video , procedere con la fase 8.

• Se Component Video viene scelto per Video , procedere con la fase 6.

• Se S-Video/Video viene scelto per Video , procedere con la fase 7.

6 Scegliere la risoluzione di uscita video per i terminali

COMPONENT VIDEO.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Setup Navigator

BD PLAYER

Select the output video resolution at the

Component video terminal.

9 Emettere i segnali di prova.

Usare

/

per scegliere Yes , poi premere ENTER .

Setup Navigator

BD PLAYER

The test tone will be output.

Reduce the volume to an appropriate level.

The video and/or audio may not be output under certain setup.

The setup menu comes back in 30 seconds.

Attenzione

Yes No

• La schermata della fase 10 ed i segnali di prova vengono emessi insieme in accordo con le impostazioni delle fasi 4 e 7.

Abbassare il volume dei dispositivi collegati al lettore.

02

If you select [Source Direct], the output resolution is determined according to the video format of the playing source.

Per dettagli sulle impostazioni della risoluzione vide, consultare

Cambiamento della risoluzione di uscita video a pagina 65.

63

It

LX01BD_2_IT.book Page 64 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

02

10 Chiudere il menu Setup Navigator.

Usare

/

per scegliere Finish , poi premere ENTER .

Setup Navigator

BD PLAYER

Setup is complete!

2 Scegliere ed impostare la voce desiderata.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Finish Go Back

The setup menu comes back in 30 seconds.

Per rifare le impostazioni da capo, scegliere Go Back .

A seconda del terminale di uscita impostato nella fase 4 o del cavo

HDMI usato, può accadere che nessun segnale audio e video venga emesso. Se questo accade, l’impostazione torna alla fase 4 se nessuna operazione viene fatta per 30 secondi. Una volta che l’impostazione torna alla fase 4, rifare le impostazioni a seconda dei dispositivi collegati e del cavo HDMI usato.

Lo screen saver

Lo screen saver viene automaticamente attivato se non viene fatta alcuna operazioni per 1 minuto dopo la cessazione o la messa in pausa della riproduzione. Lo screen saver si spegne quando un’operazione viene eseguita con il lettore o telecomando.

Lo screen saver viene automaticamente attivato se non viene fatta alcuna operazione per 1 minuto dopo che il menu Home o Home

Media Gallery vengono visualizzati durante la riproduzione di BD o

DVD.

Con CD o file di musica, lo screen saver viene automaticamente attivato se nessun pulsante viene azionato per 1 minuto, anche mentre il CD o file musicale viene riprodotto.

Uso del menu TOOLS

A seconda delle condizioni operative del lettore si possono attivare varie funzioni.

1 Far comparire il menu TOOLS.

Premere TOOLS .

DISPLAY LIGHT

PAGE

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

MENU

Nota

• Le voci non alterabili sono visualizzate in grigio. Le voci selezionabili dipendono dallo stato operativo del lettore.

Chiusura del menu TOOLS

Premere TOOLS o RETURN .

Voci del menu TOOLS

Voce Descrizione

Output Video Resolution Cambiamento della risoluzione di uscita video dei vari terminali (pagina 65).

Play from Beginning

Play Mode

Riproduzione di un titolo, brano o file scelto dall’inizio.

Visualizzazione della schermata Play Mode

(pagina 71).

Angle Cambiamento delle angolazioni della telecamera di BD-ROM/DVD-Video

(pagina 69).

Subtitle

Audio

Secondary Audio

Secondary Video

Original/Play List

Add to HMG Playlist

Cambiamento dei sottotitoli (pagina 69).

Cambiamento degli stream/canali audio

(pagina 70).

Cambiamento degli stream/canali audio secondari di BD-ROM (pagina 70).

Cambiamento del video secondario di un

BD-ROM (immagine nell’immagine)

(pagina 70).

Cambiamento della schermata della lista del contenuto di un DVD-R/-RW (formato VR) fra la schermata del contenuto del disco e quella dell’elenco di riproduzione.

Aggiunta di un brano o file scelto alla HMG

Playlist (pagina 77).

Delete from HMG Playlist Cancellazione di un brano o file scelto dalla

HMG Playlist (pagina 78).

Now Playing

Video Adjust

Visualizzazione della schermata di riproduzione del brano o file attuale.

Visualizzazione della schermata di regolazione della qualità dell’immagine (pagina 79).

Audio DRC

BDMV Data Erase

Regolazione Audio DRC (pagina 80).

Cancellazione dei dati addizionali da BD-ROM.

BD PLAYER

TOOLS

Video Adjust

Audio DRC

Add to HMG Playlist

Audio

Subtitle

64

It

LX01BD_2_IT.book Page 65 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Cancellazione dei dati addizionali da BD-ROM

Cambiamento del terminale di uscita video

Se si riproducono dei BD-ROM, dei dati addizionali possono venire memorizzati nell’area di memoria del lettore (memorizzazione locale).

Se un messaggi indica che la memoria (di memorizzazione locale) è quasi esaurita, cancellare i dati BDMV.

Usare la procedura seguente per cambiare il terminale di uscita video. È possibile passare dall’uscita digitale (uscita HDMI) ad una analogica (uscita video component, uscita S-Video o uscita video).

Cambiare il terminale di emissione del segnale video.

Premere VIDEO SEL (Pagina 2 dell’LCD) .

Attenzione

• Quando i dati BDMV sono stati cancellati, tutti i dati del video secondario (immagine nell’immagine), l’audio secondario, i segnalibro, ecc. in memoria vengono cancellati.

1 Far comparire il menu Tools.

Senza un disco nel lettore, premere TOOLS .

DISPLAY LIGHT

PAGE

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

MENU

1 2 3

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

FL

DIMMER

VIDEO

SEL

RESO-

LUTION

Il terminale di uscita video cambia ad ogni pressione del pulsante.

BD PLAYER

TOOLS Output Video Resolution

BDMV Data Erase

2 Scegliere ed impostare la voce desiderata.

Usare

/

per scegliere BDMV Data Erase , poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

Attenzione

• L’immagine potrebbe non venire visualizzata mentre il terminale di uscita video sta venendo cambiato.

• Scegliendo il terminale HDMI OUT , nessun segnale video viene emesso dagli altri terminali di uscita video.

• Se un terminale di uscita video che non sia quello HDMI OUT viene scelto, nessun segnale video viene emesso dal terminale

HDMI OUT . Vengono però emessi segnali audio.

Cambiamento della risoluzione di uscita video

HOME

MENU

SETUP

RETURN

3 Cancellare i dati.

Usare

/

per scegliere Yes , poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

Usare la procedura che segue per cambiare la risoluzione video di uscita dei vari terminali di uscita video.

Premere RESOLUTION / (Pagina 2 dell’LCD) .

HOME

MENU

SETUP

RETURN

1 2 3

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

FL

DIMMER

VIDEO

SEL

RESO-

LUTION

Erases all of the data added from BDMV.

Please wait a while.

OK to erase data?

Yes No

Attenzione

• La cancellazione dei dati BDMV richiede qualche tempo. Non scollegare il cavo di alimentazione per circa 10 secondi dopo aver fatto la procedura vista.

La risoluzione video di uscita attuale viene visualizzata nello schermo televisivo e nel display del pannello anteriore.

Premendo il pulsante di nuovo, la risoluzione video di uscita cambia.

Esempio: Risoluzione video del disco attualmente riprodotto

Output Video Resolution

Auto

Source : 1080/50i

Current Output : 1080/50i

Risoluzione video di uscita del lettore

La risoluzione video di uscita può anche venire cambiata anche usando

/

.

02

65

It

LX01BD_2_IT.book Page 66 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

02

66

It

La risoluzione video di uscita può venire cambiata scegliendo

Output Video Resolution dal menu TOOLS .

La risoluzione video di uscita dipende dal terminale di uscita video usato. Vedi la tabella che segue.

La tabella che segue mostra la risoluzione video di uscita dai diversi terminali quando la frequenza di frame/campo di uscita del segnale riprodotto è di 50 Hz nella riga superiore, le risoluzioni quando la frequenza di frame/campo di uscita è di 60 Hz nella riga inferiore.

Impostazione della risoluzione di uscita video

Terminale

HDMI OUT

Auto

2 Risoluzione preferita del televisore

3,4

576i o 480i 576/50i

480/60i

Terminali di uscita

COMPONENT

VIDEO 1

Terminale di uscita

S-VIDEO/

VIDEO 1

— —

576/50i

480/60i

576/50i

480/60i

Sistema di televisione

PAL

 5

576p o 480p 576/50p

480/60p

1080i

1080p

2

1080/50i

1080/60i

576/50p

480/60p

576/50p

1080/60i

6

576/50i

480/60i

576/50i

480/60i

PAL

 5

PAL

 5

PAL

 5

PAL

Source

Direct

1080/50p

7

1080/60p

7

Risoluzione registrata nel disco

3,8,9

Risoluzione registrata nel disco

8,9,10

576/50i

480/60i

 5

PAL

 5

1. A seconda del BD, le immagini possono non venire emesse.

2. Non è selezionabile se i segnali video vengono emessi dal terminali

COMPONENT VIDEO , dal terminale di uscita S-VIDEO o dai terminali di uscita VIDEO .

3. Per dettagli sull’emissione di segnale video (segnali video 1080/24p o 720/

24p), vedere Riproduzione di materiale da film di seguito.

4. Le sorgenti di segnale di risoluzione 720/50p, 720/60p e 720/24p vengono emesse in modalità 1080/50i o 1080/60i anche se la risoluzione preferita del televisore è 1080/50p o 1080/60p.

5. Dipende dall’impostazione NTSC on PAL TV (pagina 82).

6. I DVD-Video o DVD VR vengono emessi a 480/60p. I BD vengono emessi a

480/60p.

7. A seconda del cavo HDMI collegato, il segnale video potrebbe non venire emesso affatto. Le sorgenti di risoluzione 720/50p vengono emesse in modalità 1080/50i, e quelle 720/60p o 720/24p in modalità 1080/60i.

8. Con certi televisori il segnale video può non venire emesso.

9. Il materiale video 720/24p viene emesso in modalità 720/60p.

10. Il materiale video 1080/24p viene emesso in modalità 1080/60i.

memoria l’impostazione della frequenza di frame/campo e del sistema di colore fatta per ultima. La frequenza di frame/campo e il sistema di colore non cambiano anche se questa unità viene spenta.

Cambiano solo quando viene riprodotto materiale di frequenza di frame/campo differente.

Se l’immagine non viene visualizzata sul televisore quando una sorgente con una frequenza di frame/campo differente viene riprodotta, usare la procedura seguente per cambiare la frequenza di frame/campo ed il sistema di colore del segnale emesso dal lettore.

Fare uscire il disco e premere il pulsante  OPEN/CLOSE del pannello anteriore mentre si preme il tasto  PLAY per passare ad una frequenza di frame/campo differente. La frequenza di frame/ campo cambia da 50 Hz a 60 Hz o viceversa ogni volta che questa operazione viene fatta. L’indicatore della frequenza di frame attualmente impostata si illumina sul display del pannello anteriore

(pagina 17).

Il materiale da film

Il materiale da film è materiale video con 24 frame al secondo. Fra questi materiali troviamo le risoluzioni 1080/24p, 720/24p, ecc.

Esempio: Risoluzione video del disco attualmente riprodotto

Output Video Resolution

Auto

Source : 1080/24p

Current Output : 1080/24p

Risoluzione video di uscita del lettore

Riproduzione di materiale da film

Per riprodurre materiale da film di modalità 1080/24p dal terminale di uscita HDMI, scegliere la risoluzione di uscita video Auto o

Source Direct .

Attenzione

• I segnali 1080/24p possono venire emessi solo dal terminale

HDMI OUT . Non possono venire emessi dagli altri terminali.

• Se Auto viene scelto, l’immagine viene emessa a 60 fotogrammi/secondo se il televisore non è compatibile con i segnali 1080/24p.

• Se Source Direct è scelto, il segnale viene riprodotto come si trova anche se il televisore non è compatibile con la modalità

1080/24p. Se l’immagine non viene riprodotta correttamente, usare RESOLUTION / per impostare la risoluzione di uscita video corretta dell’immagine.

• I segnali video 720/24p vengono emessi a 60 fotogrammi/ secondo, anche se la risoluzione impostata è Auto o Source

Direct .

Attenzione

• Con certi televisori, l’immagine può non venire visualizzata correttamente quando la risoluzione viene cambiata. Se questo accade, usare RESOLUTION / per impostare una risoluzione adatta all’immagine.

• Se i segnali video vengono emessi con risoluzione 1080/50i,

1080/50p, 720/50p, 1080/24p, 1080/60i, 1080/60p o 720/60p dal terminale di uscita HDMI o da quelli video component, l’immagine può avere rapporto di forma 16:9 anche se TV

Aspect Ratio si trova su 4:3 (Standard) .

• L’immagine potrebbe non venire visualizzata mentre la risoluzione sta venendo cambiata.

La frequenza di frame/campo ed i sistemi di colore NTSC/PAL

La frequenza di frame/campo di uscita viene impostata in fabbrica su 50 Hz ed i segnali video vengono emessi nel sistema di colore PAL dal terminale di uscita S-VIDEO o VIDEO . Se si riproduce materiale con un numero di frame pari a 60 Hz o 24 Hz, la frequenza di frame/ campo di uscita passa a 60 Hz (o 24 Hz a seconda delle impostazioni

HDMI) automaticamente, inoltre il sistema di colore dei segnali video in uscita dal terminale S-VIDEO o VIDEO viene impostato su

NTSC on PAL TV . Quando la riproduzione termina, rimane in

LX01BD_2_IT.book Page 67 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Capitolo 3

Riproduzione

3 Premere  (riproduzione) per riprodurre il disco.

Importante

• Premere BD (HDMI 1) per impostare il telecomando nella modalità di controllo BD per usare il lettore di dischi Blu-ray.

INPUT

SELECT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

TV

FM / AM

 

Per portarsi in pausa, premere  (pausa) durante la riproduzione.

Per fermare il lettore, premere  (arresto) durante la riproduzione.

• Le impostazioni BD sono elencate su due pagine separate. Per scorrerle, premere il pulsante PAGE .

Riproduzione di dischi e file

Questa sezione descrive le operazioni principali del lettore.

Per quanto riguarda i tipi di file che possono venire riprodotti, consultare Dischi riproducibili a pagina 58. Per quanto riguarda i tipi di file che possono venire riprodotti, consultare File riproducibili a pagina 60. I film ed i file musicali registrati su disco vengono riprodotti da Home Media Gallery (pagina 75).

1 Premere SYSTEM ON per accendere il sistema.

Accendere il televisore e scegliere l’ingresso desiderato.

OFF

HDMI 1

BD

INPUT

TV

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD TV

2 Premere OPEN/CLOSE (Pagina 1 dell’LCD) per fare aprire il piatto portadisco e caricare un disco.

Nota

• Alcuni dischi iniziano la riproduzione automaticamente quando il piatto portadisco viene richiuso.

• I DVD-Video possiedono una caratteristica di controllo genitori.

Per sbloccare il controllo genitori, digitare il password registrato nel lettore. Per dettagli, vedi pagina 87.

• Per alcuni BD-R/-RE, la funzione di protezione è impostata per il disco o per certi titoli. Digitare il numero di codice del disco per eliminare la protezione.

Se appare il menu del disco

Per alcuni dischi, il menu viene visualizzato automaticamente quando la riproduzione inizia. Il contenuto del menu del disco ed il suo uso differiscono da disco a disco.

Ripresa della riproduzione dal punto di interruzione (funzione di ripresa della riproduzione)

• Se  (arresto) viene premuto durante la riproduzione, il punto di interruzione viene memorizzato. Quando  (riproduzione) viene premuto, la riproduzione riprende da tale punto.

• Nei CD ed i file musicali, la riproduzione riprende dall’inizio del brano o file riprodotto.

• Per cancellare la funzione di ripresa della riproduzione, premere

 (arresto) mentre la riproduzione è ferma.

2nd

VIDEO

OPEN/

CLOSE

Nota

• Caricare il disco col lato stampato rivolto in alto.

• La lettura del disco richiede qualche decina di secondi.

Una volta che esso è stato letto, il suo tipo viene visualizzato nel display del pannello anteriore.

Nota

• La funzione di ripresa della riproduzione viene cancellata automaticamente nei seguenti casi:

– Se il piatto portadisco viene aperto

– Se la finestra della lista dei file viene cambiata

– Se il sistema viene spento. (Nel caso dei BD e dei DVD, questo non cancella la funzione di ripresa della riproduzione.)

• La funzione di ripresa della riproduzione non può venire usata per certi dischi.

03

67

It

LX01BD_2_IT.book Page 68 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

03

Scansione in avanti ed inversa

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere  o  (Pagina 1 dell’LCD) durante la riproduzione.

Salto di contenuti

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere  o  (Pagina 1 dell’LCD) .

 

• La velocità di scansione cambia ad ogni pressione del pulsante.

La variazione di velocità dipende dal disco o file (la velocità appare nello schermo del televisore).

• La scansione in avanti o all’indietro è anche effettuabile tenendo premuto il pulsante. La riproduzione normale riprende quando il pulsante viene lasciato andare.

Nota

• La scansione di BD, DVD e file video non produce alcun suono.

• Il suono viene prodotto durante la scansione di CD e file musicali.

• Per alcuni dischi, la riproduzione normale riprende automaticamente quando il capitolo cambia.

Per riprendere la riproduzione normale

Premere  (riproduzione).

Riproduzione di titolo, capitoli e brani particolari

• Se si preme  , il disco salta all’inizio del titolo/capitolo/brano/ file successivo.

• Se si preme  , il disco ritorna all’inizio del titolo/capitolo/ brano/file al momento riprodotto. Premere due volte per passare all’inizio del titolo/capitolo/brano/file precedente.

Nota

• Alcuni dischi non permettono il salto.

Riproduzione al rallentatore

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere  / o /  (Pagina 1 dell’LCD) durante la riproduzione.

 

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Digitare il numero del titolo, capitolo o brano da riprodurre.

• Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) per digitare il numero e premere ENTER (Pagina 2 dell’LCD) .





• La velocità cambia ogni volta che il pulsante viene premuto (e viene visualizzata sullo schermo del televisore). La variazione della velocità dipende dal disco o dal file.

1 2 3

4 5 6

7 8

Nota

• Con certi dischi è impossibile specificare e riprodurre titoli, capitoli o brani.

• Premere CLEAR per cancellare quanto già digitato.

Nota

• Non è possibile cambiare la velocità durante la riproduzione al rallentatore inversa.

• Durante la riproduzione al rallentatore non viene emesso alcun suono.

• Per alcuni dischi, la riproduzione normale riprende automaticamente quando il capitolo cambia.

• La riproduzione al rallentatore non è possibile nel caso di file video.

• Alcuni dischi non permettono il rallentatore.

Per riprendere la riproduzione normale

Premere  (riproduzione).

68

It

LX01BD_2_IT.book Page 69 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Passi in avanti ed all’indietro

• Il simbolo di angolazione viene visualizzato in scene che possiedono angolazioni multiple.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

A riproduzione in pausa, premere  / o /  .

Nota

• Con certi dischi, l’angolazione può venire cambiata dalla schermata del menu.

• Il marchio di angolazione non appare se Angle/Secondary

Indicator è regolato su Off (pagina 84).

Cambiamento dei sottotitoli





• La riproduzione avanza o indietreggia di un passo ad ogni pressione del pulsante.

Con riguarda i dischi o file che possiedono più sottotitoli, questi possono venire cambiati durante la riproduzione.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere durante la riproduzione.

Nota

• Per alcuni dischi, la riproduzione normale riprende automaticamente quando il capitolo cambia.

• La riproduzione a passi inversa non è possibile nel caso di file video.

• Ci sono dischi per i quali la riproduzione a passi in avanti o inversa non è possibile.

Per riprendere la riproduzione normale

Premere  (riproduzione).

Cambio dell’angolo della telecamera

  

• I sottotitoli attuali ed il numero totale di sottotitoli presenti vengono visualizzati sul televisore e sul display del pannello anteriore del lettore. Premendolo di nuovo, i sottotitoli cambiano.

Esempio: Sottotitolo attuale/Numero totale di sottotitoli presenti

Subtitle

1/2 English

• I sottotitoli possono venire cambiati anche usando

/

.

• I sottotitoli possono venire cambiati anche scegliendo Subtitle dal menu TOOLS .

Per i BD-ROM ed i DVD-Video che contengono più angolazioni di ripresa, esse possono venire cambiate durante la riproduzione.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere durante la riproduzione.

  

• L’angolazione attuale ed il numero totale di angolazioni presenti vengono visualizzati sul televisore e sul display del pannello anteriore del lettore. Premendolo di nuovo, l’angolazione cambia.

Esempio: Angolazione attuale/Numero totale di angolazioni presenti

Nota

• In alcuni casi il sottotitolo può cambiare o la schermata di scelta fornita dal disco potrebbe comparire immediatamente, senza che il sottotitolo attuale o il numero totale di sottotitoli registrati sul disco vengano visualizzati.

• I tipi di sottotitoli registrati dipendono dal disco e dal file.

• Se i sottotitoli non cambiano alla pressione di , cambiarli dalla schermata del menu.

• Questo lettore non supporto la visualizzazione dei file per sottotitoli esterni del formato DivX.

Disattivazione dei sottotitoli

Premere , quindi premere CLEAR (pagina 2 dell’LCD) .

Angle

1/4

• L’angolazione può venire cambiata anche usando

/

.

• Le angolazioni possono venire cambiate anche scegliendo

Angle dal menu TOOLS .

03

69

It

LX01BD_2_IT.book Page 70 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

03

Cambio dello stream/canale audio Attivazione del video secondario

Con dischi o file che contengono più stream o canali audio, questi possono venire cambiati durante la riproduzione. Usare questa procedura anche per attivare l’audio secondario con BD-ROM che lo possiedono.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere durante la riproduzione.

• Per attivare l’audio secondario, premere 2nd AUDIO .

Per attivare il video secondario (immagine nell’immagine) registrato nel BD-ROM, usare la procedura che segue.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere 2nd VIDEO (Pagina 1 dell’LCD) durante la riproduzione.

70

It

2nd

AUDIO

2nd

VIDEO

OPEN/

CLOSE

2nd

AUDIO

2nd

VIDEO

OPEN/

CLOSE

• Lo stream o canale attuale ed il numero totale di stream o canali presenti vengono visualizzati sul televisore e sul display del pannello anteriore del lettore. Premendolo di nuovo, lo stream o canale audio cambia.

Esempio: Stream audio attuale/Numero di stream audio presenti

• Lo stream video attuale ed il numero totale di stream secondari presenti vengono visualizzati sul televisore e sul display del pannello anteriore del lettore. Premendo il pulsante di nuovo, lo stream video secondario cambia.

Esempio: Stream video secondario attuale/Numero totale di stream video secondari presenti

Secondary Video

1/4

Audio

2/2 English

Dolby True HD 96kHz 7.1ch L C R Ls Rs Lb Rb LFE

Tipo di audio Numero di canali

Canali presenti nel disco

• Gli stream o canali audio possono venire cambiati anche usando

/

.

• Gli stream o canali audio possono venire cambiati anche scegliendo Audio o Secondary Audio dal menu TOOLS .

• Il marchio dell’audio secondario possiedono.

appare per scene che lo

Nota

• In alcuni casi l’audio secondario può cambiare o la schermata di scelta fornita dal disco potrebbe comparire immediatamente, senza che l’audio secondario attuale o il numero totale di stream audio secondari registrati sul disco vengano visualizzati.

• I tipi di stream o canali audio registrati dipendono dal disco e dal file.

• Se lo stream o canale audio non cambia quando premuto, cambiarlo dalla schermata del menu.

• Alcuni BD-ROM non possiedono audio secondario.

viene

• Il marchio di audio secondario non appare se Angle/

Secondary Indicator è regolato su Off (pagina 84).

• Gli stream video secondari possono venire cambiati anche usando

/

.

• Lo stream video secondario può anche venire cambiato scegliendo Secondary Video dal menu TOOLS .

• Il marchio del video secondario possiedono.

Visualizzazione di informazioni sul disco

appare per scene che lo

Nota

• In alcuni casi il video secondario può cambiare o la schermata di scelta fornita dal disco potrebbe comparire immediatamente, senza che il video secondario attuale o il numero totale di piste video secondarie registrate sul disco vengano visualizzati.

• Alcuni BD-ROM non possiedono un video secondario.

• Il marchio di video secondario non appare se Angle/

Secondary Indicator è regolato su Off (pagina 84).

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

Premere DISPLAY.

LIGHT

PAGE

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

Le informazioni sul disco appaiono sullo schermo del televisore. Le informazioni cambiano ad ogni pressione del pulsante.

Le indicazioni del display differiscono a seconda che la riproduzione sia in corso o meno.

LX01BD_2_IT.book Page 71 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Uso delle funzioni della modalità di riproduzione

Riproduzione da un momento particolare (ricerca a tempo)

1 Durante la riproduzione, premere PLAY MODE (Pagina 2 dell’LCD) per far comparire la schermata Play Mode.

1 2 3

4 5 6

7 8 9

CLEAR

0

ENTER

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

RESO-

La schermata Play Mode può anche venire fatta comparire scegliendo Play Mode dal menu TOOLS .

2 Scegliere Time Search.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Play Mode

Time Search

Title Search

Chapter Search

A-B Repeat

Repeat/Random

3 Digitare il tempo desiderato.

Usare i pulsanti numerici (da 0 a 9) o

/

per digitare il tempo.

Usare

/

per spostare il cursore.

1 2 3

4 5 6

7 8

Time Search

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

1 2 : 4 5 : 0 0

TOOLS

MENU

RETURN

Search

Nota

• Per riprodurre da 45 minuti dall’inizio, digitare 0 , 0 , 4 , 5 , 0 e 0 , poi premere ENTER .

• Per riprodurre da 1 ora e 20 minuti, digitare 0 , 1 , 2 , 0 , 0 e 0 , poi premere ENTER .

• Premere CLEAR per cancellare quanto già digitato.

4 Iniziare la riproduzione dal momento specificato.

Usare

/

per scegliere Search , poi premere ENTER .

Per cancellare la riproduzione a tempo

Premere PLAY MODE o RETURN .

03

Nota

• Alcuni dischi non permettono la riproduzione a tempo.

Riproduzione di un titolo, capitolo o brano specifico (ricerca)

1 Premere PLAY MODE per far comparire la schermata Play

Mode.

1 2 3

4 5 6

7

CLEAR

8

0

9

ENTER

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

RESO-

La schermata Play Mode può anche venire fatta comparire scegliendo Play Mode dal menu TOOLS .

2 Scegliere il tipo di ricerca.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Per quanto riguarda i tipi di ricerca, vedi la tabella a pagina 74.

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Play Mode

Time Search

Title Search

Chapter Search

A-B Repeat

Repeat/Random

71

It

LX01BD_2_IT.book Page 72 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

03

3 Digitare il numero.

Usare i pulsanti numerici (da 0 a 9) o

/

per digitare il numero.

Usare

/

per spostare il cursore.

1 2 3

4 5 6

7 8

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Title Search

0 3 2

Title Search

4 Inizio della riproduzione da un titolo, capitolo o brano particolare.

Usare

/

per scegliere Search , poi premere ENTER .

Per cancellare la ricerca

Premere PLAY MODE o RETURN.

Nota

• Per cercare il titolo 32, digitare 0 , 3 e 2 , poi premere ENTER .

• Alcuni dischi non permettono la ricerca.

• Premere CLEAR per cancellare quanto già digitato.

Riproduzione ripetuta di una sezione specifica di un titolo o brano

(ripetizione A-B)

Usare questa procedura per riprodurre ripetutamente una sezione di un titolo o brano.

1 Durante la riproduzione, premere PLAY MODE per far comparire la schermata Play Mode.

1 2 3

4 5 6

7

CLEAR

8

0

9

ENTER

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

RESO-

La schermata Play Mode può anche venire fatta comparire scegliendo Play Mode dal menu TOOLS .

2 Scegliere A-B Repeat.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Play Mode

Time Search

Title Search

Chapter Search

A-B Repeat

Repeat/Random

3 Scegliere un punto di partenza per la ripetizione A-B.

Usare

/

per scegliere A (Start) , poi premere ENTER .

A-B Repeat A (Start) B (End) Off

4 Scegliere un punto di fine per la ripetizione A-B.

Usare

/

per scegliere B (End) , poi premere ENTER .

La riproduzione a ripetizione A-B inizia.

Per cancellare la riproduzione a ripetizione

A-B

• Scegliere Off dalla schermata Repeat/Random e premere

ENTER .

• Durante la riproduzione, premere  (arresto) o CLEAR .

Nota

• La riproduzione a ripetizione A-B nei seguenti casi:

– Se si cambia l’angolazione (soli BD-ROM e DVD-Video)

– Se si ricerca al di fuori della gamma di ripetizione

– Se si inizia un’altra riproduzione con ripetizione o casuale

72

It

LX01BD_2_IT.book Page 73 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Ripetizione della riproduzione

(riproduzione ripetuta)

Riproduzione in ordine casuale

(riproduzione casuale)

Usare questa procedura per riprodurre il disco, titolo, capitolo, brano o file attuale più volte.

1 Durante la riproduzione, premere PLAY MODE per far comparire la schermata Play Mode.

Usare questa procedura per riprodurre i brani o file in ordine casuale.

1 Durante la riproduzione, premere PLAY MODE per far comparire la schermata Play Mode.

1 2 3

4 5 6

7 8 9

CLEAR

0

ENTER

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

RESO-

La schermata Play Mode può anche venire fatta comparire scegliendo Play Mode dal menu TOOLS .

2 Scegliere Repeat/Random.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Play Mode

Time Search

Title Search

Chapter Search

A-B Repeat

Repeat/Random

3 Scegliere il tipo di riproduzione ripetuta.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Per quanto riguarda i tipi di riproduzione ripetuta, vedi la tabella a pagina 74.

Repeat/Random

Off

Repeat All

Repeat Track

Random Track

Per cancellare la riproduzione ripetuta

• Scegliere Off dalla schermata Repeat/Random e premere

ENTER .

• Durante la riproduzione, premere  (arresto) o CLEAR .

Nota

• Alcuni dischi o file video non permettono la riproduzione ripetuta.

• Le modalità di riproduzione ripetuta dipendono dal disco e dal file riprodotto. Vedi la tabella a pagina 74.

• La riproduzione ripetuta viene cancellata nei seguenti casi:

– Se si cambia l’angolazione (soli BD-ROM e DVD-Video)

– Se si ricerca al di fuori della gamma di ripetizione

– Se si inizia un’altra riproduzione con ripetizione o casuale

1 2 3

4 5 6

7 8 9

CLEAR

0

ENTER

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

RESO-

La schermata Play Mode può anche venire fatta comparire scegliendo Play Mode dal menu TOOLS .

2 Scegliere Repeat/Random.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Play Mode

Time Search

Title Search

Chapter Search

A-B Repeat

Repeat/Random

3 Scegliere la riproduzione casuale.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Repeat/Random

Off

Repeat All

Repeat Track

Random Track

Per cancellare la riproduzione casuale

• Scegliere Off dalla schermata Repeat/Random e premere

ENTER .

• Durante la riproduzione, premere  (arresto) o CLEAR .

Nota

• Alcuni dischi o file video non permettono la riproduzione casuale.

• La riproduzione casuale viene cancellata nei seguenti casi:

– Se si usa la funzione di ricerca

– Se si inizia la riproduzione ripetuta

03

73

It

LX01BD_2_IT.book Page 74 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

03

Le modalità di riproduzione

Le funzioni utilizzabili che possono venire usate dipendono dal disco o file. In certi casi, alcune delle funzioni non possono venire usate.

Controllare le funzioni utilizzabili con la tabella che segue.

Modalità di riproduzione Simbolo

1

BD-ROM

2

BD-R

BD-RE

DVD-

Video

2

Tipo di disco/file

DVD-R

DVD-RW

(formato

VR)

AVCHD File video File audio CD

Riproduzione ripetuta di una sezione specifica di un titolo o brano

(ripetizione A-B)

Riproduzione ripetuta di un titolo

(ripetizione di titoli)

Riproduzione ripetuta di un capitolo

(ripetizione di capitoli)

Riproduzione ripetuta di un brano o file (ripetizione di brani)

Riproduzione ripetuta di tutti i titoli, brani o file di un disco (riproduzione di tutti i brani)

Riproduzione di brani o file in ordine casuale (riproduzione casuale)

 3

 4

 5

 6

       

Riproduzione da un momento particolare (ricerca a tempo)

Riproduzione di un titolo particolare

(ricerca di titoli)

Riproduzione di un capitolo particolare (ricerca di capitoli)

Riproduzione di un brano particolare

(ricerca di brani)

1. Durante una modalità di riproduzione, il suo simbolo viene visualizzato.

2. Nel caso dei BD-ROM e dei DVD-Video, alcune funzioni possono non essere utilizzabili con certi titoli.

3. I titoli originali possono venire ripetuti. Tuttavia, i playlist non possono venire ripetuti.

4. I file in cartelle possono venire riprodotti ripetutamente.

5. I file in cartelle o in una HMG Playlist possono venire riprodotti ripetutamente.

6. I brani del disco o HMG Playlist vengono riprodotti più volte.

74

It

LX01BD_2_IT.book Page 75 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Riproduzione da Home Media

Gallery

Home Media Gallery permette di visualizzare una lista dei titoli, brani o file presenti sul disco. I dischi riproducibili entro Home Media

Gallery sono visualizzati di seguito (vedi anche pagina 58).

• Dischi BD-R/-RE

• DVD di formato VR

• CD musicali (CD-DA e DTS-CD)

• DVD/CD contenenti solo materiale come film o file musicali

Riproduzione di dischi

3 Scegliere il titolo o brano da riprodurre.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

BD-R BDAV

My Favorite TV Program

5

6

3

4

1

2

Morning serial drama

News at noon

Evening movie

Midnight variety show

Playback protection

World heritage

7

8

10 items

Drama: Blank time

Music and us

Title Total : 0 h 54 m 30 s

Recording Date : 11/11/2008

Original

La riproduzione inizia.

Chiusura di Home Media Gallery

Premere HMG (o HOME MENU ).

1 Premere HMG (Pagina 1 dell’LCD) per far comparire Home

Media Gallery.





Nota

• Durante la riproduzione di CD di musica (CD-DA o DTS-CD), appare la schermata Now Playing.

• Alcuni dischi BD-R/-RE hanno un sistema di protezione della riproduzione. Per disattivare la protezione, digitare il password del disco.

• Per riprodurre un elenco di riproduzione per DVD-R/-RW

(formato VR), cambiare l’elenco di riproduzione usando il comando Original/Play List del menu TOOLS (pagina 64).

Riproduzione di file video

MENU

Home Media Gallery appare anche scegliendo Home Media

Gallery dal menu Home e premendo ENTER .

2 Scegliere il disco.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

1 Premere HMG per far comparire Home Media Gallery.

 

HOME

MENU

SETUP

RETURN





BD-R BDAV

HMG Playlist

Home Media Gallery

BD PLAYER

Search for the part you want to play from a list of the disc's content.

MENU

Home Media Gallery appare anche scegliendo Home Media

Gallery dal menu Home e premendo ENTER .

2 Scegliere il disco.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

DVD-RW

HMG Playlist

Home Media Gallery

BD PLAYER

03

Search for the part you want to play from a list of the disc's content.

75

It

LX01BD_2_IT.book Page 76 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

03

3 Scegliere Movies.

Usare

/

per scegliere Movies , poi premere ENTER .

DVD-RW

Movies

Music

Nota

• L’inizio della riproduzione può richiedere qualche tempo. Questo

è normale.

• Potrebbe non esser possibile riprodurre normalmente certi file.

• Il numero di visioni può essere soggetto a restrizioni (pagina 60).

Riproduzione di file musicali

1 Premere HMG per far comparire Home Media Gallery.

View available movies.

4 Scegliere Folders o All Movies.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

• Folders – I file della cartella visualizzata vengono visualizzati.

• All Movies – Tutti i file presenti vengono visualizzati.

Folders

All Movies

Movies

DVD-RW





MENU

Home Media Gallery appare anche scegliendo Home Media

Gallery dal menu Home e premendo ENTER .

2 Scegliere il disco.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

Se si è scelto All Movies , passare alla fase 6.

5 Scegliere la cartella contenente il file da riprodurre.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

15 items

Movie Folder001

Movie Folder002

Movie Folder003

Movie Folder004

Movie005.divx

Movie006.divx

Movie007.divx

Movie008.divx

Folders

DVD-RW/Movies

Appare una lista dei file e/o sottocartelle contenuti nella cartella scelta.

6 Scegliere ed impostare la riproduzione del file desiderato.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

20 items

Movie Folder001

DVD-RW/Movies/Folders

Movie001.divx

Movie002.divx

Movie003.divx

Movie004.divx

Movie005.divx

Movie006.divx

Movie007.divx

Movie008.divx

La riproduzione inizia.

HOME

MENU

SETUP

RETURN

CD-ROM

HMG Playlist

Home Media Gallery

BD PLAYER

Search for the part you want to play from a list of the disc's content.

3 Scegliere Music.

Usare

/

per scegliere Music , poi premere ENTER .

CD-ROM

Movies

Music

View available music.

76

It

LX01BD_2_IT.book Page 77 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

4 Scegliere Folders o All Songs.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

• Folders – I file della cartella visualizzata vengono visualizzati.

• All Songs – Tutti i file presenti vengono visualizzati.

Music

CD-ROM

Folders

All Songs

Riproduzione in un ordine desiderato

(HMG Playlist)

I dischi che permettono di aggiungere brani e file all’HMG (Home

Media Gallery) Playlist sono i seguenti.

• CD musicali (CD-DA e DTS-CD)

• DVD/CD che contengono file audio

Aggiunta di brani o file

Usare questa per aggiungere brani e file all’HMG Playlist.

1 Premere HMG per far comparire Home Media Gallery.

03

Se si è scelto All Songs , passare alla fase 6.

5 Scegliere la cartella contenente il file da riprodurre.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

15 items

Music Folder001

Music Folder002

Music Folder003

Music Folder004

Music005.mp3

Music006.mp3

Music007.mp3

Music008.mp3

Folders

CD-ROM/Music

Appare una lista dei file e/o sottocartelle contenuti nella cartella scelta.

6 Scegliere ed impostare la riproduzione del file desiderato.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

20 items

Music Folder001

CD-ROM/Music/Folders

Music001.mp3

Music002.mp3

Music003.mp3

Music004.mp3

Music005.mp3

Music006.mp3

Music007.mp3

Music008.mp3

La riproduzione inizia. La schermata Now Playing (riprodotta di seguito) viene visualizzata.

File al momento riprodotto

Tempo trascorso

Play 0.02.33

Music 001.mp3

DATA DISC

0.05.34

Durata totale della riproduzione





MENU

Home Media Gallery appare anche scegliendo Home Media

Gallery dal menu Home e premendo ENTER .

2 Scegliere il disco.

Caricare un disco anticipatamente.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

CD-ROM

HMG Playlist

Home Media Gallery

BD PLAYER

Search for the part you want to play from a list of the disc's content.

3 Scegliere il brano/file da aggiungere.

Fare la selezione usando

/

.

Folders

CD-ROM/Music

15 items

Music001.mp3

Music002.mp3

Music003.mp3

Music004.mp3

Music005.mp3

Music006.mp3

Music007.mp3

Music008.mp3

77

It

LX01BD_2_IT.book Page 78 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

03

4 Premere TOOLS per far comparire la schermata TOOLS.

DISPLAY LIGHT

PAGE

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

MENU

2 Scegliere HMG Playlist.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

CD-ROM

HMG Playlist

Home Media Gallery

BD PLAYER

5 Scegliere Add to HMG Playlist.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Folders

CD-ROM/Music

Music001.mp3

Music002.mp3

Music003.mp3

Music004.mp3

Music005.mp3

TOOLS

15Items

Music007.mp3

Play from Beginning

Music008.mp3

Add to HMG Playlist

Now Playing

Il brano o file scelto nella fase 3 viene aggiunto all’HMG Playlist.

Per aggiungere altri brani o file, ripetere le fasi da 3 a 5.

Per aggiungere il brano o file in riproduzione all’HMG Playlist

Durante la riproduzione del brano/file, premere TOOLS per far comparire il menu TOOLS.

Usare

/

per scegliere Add to HMG Playlist, poi premere

ENTER.

Display the HMG Playlist.

3 Scegliere il brano/file da riprodurre.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

HMG Playlist

CD-ROM

6

7

8

3

4

1

2

5

21 items

Track15.mp3

Track07.mp3

Track03.mp3

Track16.mp3

Track08.mp3

Track05.mp3

Track10.mp3

Track03.mp3

La riproduzione inizia. La schermata Now Playing (riprodotta di seguito) viene visualizzata.

Brano o file al momento riprodotto

Tempo trascorso

Play 0.02.33

Music 001.mp3

DATA DISC

0.05.34

HMG

Durata totale della riproduzione del brano o file

Nota

• A HMG Playlist possono venire aggiunti un massimo di 24 brani/ file.

• Il contenuto di HMG Playlist viene cancellato nei seguenti casi:

– Se il sistema viene spento.

– Se il piatto portadisco viene aperto.

Riproduzione con HMG Playlist

1 Premere HMG per far comparire Home Media Gallery.





Premere  (arresto) per far finire la riproduzione. Se si ferma la riproduzione di un CD musicale, la schermata Now Playing si spegne. Se la riproduzione di un file musicale viene fermata, la schermata HMG Playlist riappare.

Cancellazione di brani/file da HMG Playlist

Scegliere il brano o file da cancellare e premere TOOLS in modo da fare apparire il menu TOOLS.

Usare

/

per scegliere Delete from HMG Playlist, poi premere ENTER.

MENU

Home Media Gallery appare anche scegliendo Home Media

Gallery dal menu Home e premendo ENTER .

78

It

LX01BD_2_IT.book Page 79 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Capitolo 4

Regolazioni audio e video

Importante

• Premere BD (HDMI 1) per impostare il telecomando nella modalità di controllo BD per usare il lettore di dischi Blu-ray.

INPUT

SELECT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

TV

FM / AM

• Le impostazioni BD sono elencate su due pagine separate. Per scorrerle, premere il pulsante PAGE .

Regolazioni video

La qualità della riproduzione video può venire regolata a seconda del televisore che si usa.

1 Durante la riproduzione, premere VIDEO ADJ (Pagina 2 dell’LCD) per far comparire la schermata Video Adjust.

1 2 3

4 5 6

7 8 9

CLEAR

0

ENTER

PLAY

MODE

VIDEO

ADJ

RESO-

La schermata Video Adjust può anche venire fatta comparire scegliendo Video Adjust dal menu TOOLS .

2 Scegliere una preselezione.

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Scegliere usando

/

a seconda del televisore usato.

Video Adjust

PDP

Adjustments

• LCD – Scegliere questa posizione se si è collegati ad un televisore a cristalli liquidi.

• PDP – Scegliere questa posizione se si è collegati ad un televisore al plasma non Pioneer.

• Pioneer PDP – Scegliere questa posizione se si è collegati ad un televisore al plasma Pioneer.

• Projector – Scegliere questa posizione se si è collegati ad un proiettore.

• Professional – Con questa impostazione le elaborazioni del segnale video vengono limitate. Scegliere questa posizione se si

è collegati ad un monitor professionale.

• Memory1 to 3 – Le impostazioni della qualità delle immagini con i parametri regolati possono venire memorizzate. Per una descrizione dei parametri, vedi Se viene scelto Memory1, 2 o 3 di seguito.

Se viene scelto Memory1, 2 o 3

1 Scegliere Adjustments.

Usare

per scegliere Adjustments , poi premere ENTER .

Appare una schermata di impostazioni dettagliate.

2 Scegliere la voce da regolare.

Fare la selezione usando

/

.

Video Adjust [ Memory1 ]

Prog. Motion Motion

Pure Cinema

YNR Off

Auto1

CNR

BNR

Off

Off

Still

Max

Max

Max

MNR

1/2 Page

Off Max

Use [ ][ ] to adjust the picture to progressive scan.

3 Regolare la qualità dell’immagine.

Premendo

/

, le regolazioni possono venire fatte guardando il televisore. La schermata delle impostazioni dettagliate riappare se

ENTER viene premuto.

Prog. Motion Motion Still

• Prog.Motion

– Regolare a seconda del tipo di immagine (film o foto). Questa regolazione è efficace per emettere materiali video con scansione progressiva.

• Pure Cinema – Questa impostazione ottimizza il funzionamento del circuito di scansione progressiva per la riproduzione di film.

Tenerla normalmente su Auto1 . Se l’immagine appare innaturale, passare a Auto 2 , On o Off (pagina 80).

• YNR – Riduce il rumore del segnale di luminanza (Y).

• CNR – Riduce il rumore del segnale di crominanza (C).

• BNR – Riduce il segnale a blocchi (rumore a blocchi generato dalla compressione MPEG).

• MNR – Riduce il rumore sui bordi (rumore che appare lungo i contorni dell’immagine generato dalla compressione MPEG).

• Detail – Enfatizza i contorni dell’immagine.

• White Level – Regola il livello delle porzioni bianche.

• Black Level – Regola il livello delle porzioni nere.

• Black Setup – Scegliere il livello del nero come livello di regolazione. Scegliere normalmente 0 IRE . Se il nero è troppo cupo ed i colori scuri sono tutti neri a causa del monitor usato, scegliere 7.5 IRE .

• Gamma Correction – Determina l’aspetto delle zone scure dell’immagine.

• Hue – Regola il bilanciamento fra verde e rosso.

• Chroma Level – Regola la densità dei colori.

04

79

It

LX01BD_2_IT.book Page 80 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

04

Nota

• Prog.Motion

e Pure Cinema hanno effetto solo su immagini a scansione interlacciata (segnale 576i/480i o 1080i).

• Prog.Motion

non funziona se Pure Cinema si trova su On .

• Black Setup agisce solo su immagini emesse dai terminali

VIDEO , S-VIDEO in formato NTSC.

• YNR , CNR , BNR e MNR sono disattivati se dei segnali 1080/24p vengono emessi dal terminale HDMI OUT .

Chiusura del segnale Video Adjust

Premere HOME MENU .

La modalità Pure Cinema

Esistono segnali di due tipi:

• Video material – I segnali video vengono registrati a 25 o 30 fotogrammi/secondo

• Film material – I segnali video vengono registrati a 24 fotogrammi/secondo

“Pure Cinema” usa un’elaborazione del segnale adatta a film durante la conversione di segnale 576i/480i o 1080i interlacciato in segnale video a scansione progressiva, producendo immagini chiare senza perdite di qualità.

viene visualizzato dalla schermata delle informazioni sul disco durante la riproduzione di film da dischi DVD-Video (pagina 70).

Regolazione Audio DRC

Audio DRC (Dynamic Range Control) attutisce i suoni forti e rinforza quelli deboli. Questa funzione è utile ad esempio per vedere film a tarda notte ed i dialoghi sono difficili da sentire.

1 Far comparire il menu TOOLS durante la riproduzione.

Premere TOOLS .

DISPLAY LIGHT

PAGE

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

MENU

3 Regolare il parametro.

Usare

/

per scegliere Off , Low , Medium , High o Auto .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

TOOLS

MENU

RETURN

Audio DRC

Off

Adjust the audio dynamic range. This setting is ineffective depending on the playing audio.

Chiusura della schermata Audio DRC

Premere ENTER o HOME MENU .

Nota

• Questo parametro influenza solo i segnali audio Dolby TrueHD,

Dolby Digital Plus e Dolby Digital di BD, DVD e file video.

• Scegliendo Auto , l’impostazione ha lo stesso effetto di High o

Off per i segnali Dolby TrueHD, a seconda del loro contenuto.

Per il segnale Dolby Digital Plus e Dolby Digital, l’impostazione

è equivalente a Off .

• Audio DRC influenza i segnali audio emessi dai seguenti terminali di uscita audio:

– Segnale analogico emesso dai terminali AUDIO OUT (2 ch) o

AUDIO OUT (7.1 ch) .

– Segnali audio Linear PCM emessi dai terminali DIGITAL OUT o dal terminale HDMI OUT .

• L’effetto potrebbe essere debole per certi dischi.

2 Scegliere ed impostare Audio DRC.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

BD PLAYER

TOOLS

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Audio

Subtitle

Audio DRC

Video Adjust

Output Video Resolution

80

It

LX01BD_2_IT.book Page 81 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Capitolo 5

Impostazioni avanzate

Importante

• Premere BD (HDMI 1) per impostare il telecomando nella modalità di controllo BD per usare il lettore di dischi Blu-ray.

INPUT

SELECT

HDMI 2

DVR

HDMI 3

DVD

 

TV

FM / AM

• Le impostazioni BD sono elencate su due pagine separate. Per scorrerle, premere il pulsante PAGE .

Modifica delle impostazioni

(Impostazione iniziale)

3 Scegliere una voce e modificarla.

Usare

/

/

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Chiusura della schermata Initial Setup

Premere HOME MENU .

Uso della schermata Initial Setup

1 Far comparire la schermata HOME MENU a riproduzione ferma.

Premere HOME MENU .

HOME

MENU RETURN

2 Scegliere ed impostare Initial Setup.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

HOME MENU

BD PLAYER

Home Media Gallery

Initial Setup

RETURN

05

Set up the player for use.

81

It

LX01BD_2_IT.book Page 82 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

05

Nota

• Le voci non alterabili sono visualizzate in grigio. Le voci selezionabili dipendono dallo stato operativo del lettore.

• In Opzioni le impostazioni predefinite sono indicate in grassetto.

Impostazione

TV Aspect Ratio

4:3 Video Out

Opzioni

16:9 (Widescreen)

4:3 (Standard)

Full

Normal

Spiegazioni

Da scegliere per usare un televisore wide screen (16:9).

Scegliere questa posizione se si è collegati ad un televisore normale.

Le immagini 4:3 vengono visualizzate su tutto lo schermo.

Le immagini 4:3 vengono visualizzate con striscie nere sui lati. Scegliere questa modalità se non è possibile passare alla modalità 4:3 del televisore.

DVD 16:9 Video Out Letter Box Le immagini di rapporto di forma 16:9 durante la riproduzione si schermi 4:3 vengono visualizzate con fasce nere sopra e sotto.

NTSC on PAL TV

Pan & Scan

On

L’immagine viene visualizzata su tutto lo schermo ed i bordi sinistro e destro dell’immagine

16:9 tagliati via. Scegliere questa modalità per visualizzare immagini 4:3 su tutto lo schermo.

Da usare se il proprio televisore è compatibile solo con segnale PAL. Se si visualizza segnale di rapporto frame/campo superiore a 50 Hz, un televisore solo PAL visualizza le immagini correttamente.

Off Da usare se si usa un televisore multisistema (compatibile con NTSC).

Molti televisori PAL recenti supportano i segnali NTSC. Quest’opzione può in tal caso venire lasciata su Off . Controllare in proposito le istruzioni per l’uso del proprio televisore.

Still Picture Field Questo elimina l’instabilità dell’immagine durante la riproduzione.

Frame

Auto

Dolby Digital 1 Dolby Digital Out

* Valido solo per il segnale in uscita audio digitale.

Dolby Digital 2

Questa funzione rende le immagini chiare durante la pausa, ma può causare instabilità.

Field e Frame viene scelto automaticamente a seconda del disco o file riprodotto.

Vengono emessi segnali audio Dolby Digital. Con i BD-ROM, l’audio secondario e l’audio interattivo vengono missati prima di venire emessi.

Vengono emessi segnali audio Dolby Digital. Con i BD-ROM, il segnale viene emesso senza missaggio dell’audio secondario e dell’audio interattivo.

Dolby Digital

PCM

DTS Out

* Valido solo per il segnale in uscita audio digitale.

DTS 1

DTS 2

DTS

PCM

Scegliere questa modalità se il ricevitore o amplificatore AV o altro componente non è compatibile con i segnali audio Dolby Digital. I segnali Dolby Digital prima di venire emessi vengono convertiti in segnale audio Linear PCM.

Vengono emessi segnali audio DTS Digital Surround. Con i BD-ROM, l’audio secondario e l’audio interattivo vengono missati prima di venire emessi.

Vengono emessi segnali audio DTS Digital Surround. Con i BD-ROM, il segnale viene emesso senza missaggio dell’audio secondario e dell’audio interattivo.

Scegliere questa modalità se il ricevitore o amplificatore AV o altro componente non è compatibile con i segnali audio DTS Digital Surround. I segnali DTS Digital Surround prima di venire emessi vengono convertiti in segnale audio Linear PCM.

AAC Out

* Valido solo per il segnale in uscita audio digitale.

DTS Downmix

Audio Output Mode

* Valido solo per il segnale in uscita audio analogico.

Speaker Setup

* Valido solo per il segnale in uscita audio analogico.

Channel Level

* Valido solo per il segnale in uscita audio analogico.

AAC

AAC 

Stereo

PCM

Scegliere questa modalità se il ricevitore o amplificatore AV o altro componente è compatibile con i segnali audio AAC. Vengono emessi segnali audio AAC.

Scegliere questa modalità se il ricevitore o amplificatore AV o altro componente non è compatibile con i segnali audio AAC. I segnali AAC prima di venire emessi vengono convertiti in segnale audio Linear PCM.

Il segnale DTS-HD Master Audio, DTS-HD High Resolution Audio o DTS Digital Surround convertiti in segnale audio Linear PCM vengono convertiti in segnale a 2 canali (stereo) per venire poi emessi.

Lt/Rt

2 Channel

Multi-channel

I segnali DTS-HD Master Audio, DTS-HD High Resolution Audio o DTS Digital Surround audio convertiti in segnali audio Linear PCM vengono convertiti in segnali a 2 canali compatibili con Dolby Surround per venire poi emessi (se il ricevitore o amplificatore AV o altro componente è compatibile con Dolby Pro Logic, esso emette segnale Linear PCM audio audio come segnale audio surround).

Scegliere questa voce se i terminali d’ingresso audio a 2 canali (stereo) analogici del televisore sono collegati ai terminali AUDIO OUT (2 ch) .

Da scegliere quando i terminali di ingresso audio multicanale di un ricevitore o amplificatore AV sono collegati a quelli AUDIO OUT (7.1 ch) del lettore.

Se un ricevitore o amplificatore AV è collegato ai terminali AUDIO OUT (7.1 ch) del lettore, questo parametro decide se usare o meno i diffusori collegati al ricevitore o amplificatore AV e le loro dimensioni. Per dettagli, vedi Modifica delle impostazioni dei diffusori a pagina 85.

Fix

Variable

L’uscita dei vari diffusori viene portata sul minimo.

Il livello di uscita dei vari diffusori viene regolato entro la gamma da –6,0 dB a +6,0 dB (in passi da 0,5 dB) (pagina 85).

82

It

LX01BD_2_IT.book Page 83 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Impostazione Opzioni

HDMI High-Speed Transmission On

Spiegazioni

Da scegliere se ci si collega via cavo High Speed HDMI™ (pagina 91).

Off Da scegliere se ci si collega via cavo Standard HDMI™ (pagina 91).

La schermata di impostazione del lettore viene chiusa se la risoluzione di uscita video viene cambiata attraverso HDMI High-Speed Transmission .

Se HDMI High-Speed Transmission si trova su On , usare un cavo HDMI in dotazione.

HDMI Color Space Auto Il segnale video emesso (YCbCr o RGB) cambia automaticamente.

YCbCr 4:4:4 Da scegliere per emettere i segnali video sotto forma di segnali YCbCr 4:4:4.

YCbCr 4:2:2

RGB (16 to 235)

RGB (0 to 255)

Da scegliere per emettere i segnali video sotto forma di segnali YCbCr 4:2:2.

Da scegliere per emettere i segnali video sotto forma di segnali RGB. Da scegliere se i colori sembrano troppo saturi ed i colori scuri appaiono di un nero uniforme quando RGB (0 to

255) viene scelto.

Da scegliere per emettere i segnali video sotto forma di segnali RGB. Da scegliere se i colori sembrano sbiaditi ed i neri troppo luminosi quando RGB (16 to 235) viene scelto.

Si raccomanda di usare normalmente la posizione Auto . Se si imposta Auto , vengono emessi i segnali video ritenuti ottimali per il televisore.

HDMI Audio Out Auto Il segnale viene emesso con quanti canali audio possibile. In casi in cui il numero di canali non diminuisce se il segnale viene emesso come si trova senza conversione in Linear PCM, viene emesso come si trova (pagina 90).

PCM Da scegliere se si vuole che i segnali dell’audio secondario e dell’audio interattivo vengano mescolati per la loro emissione o quando si vuole emettere il segnale dando la priorità alla frequenza di campionamento rispetto al numero dei canali (pagina 90).

PQLS

HDMI Control

Auto

Off

On

Attiva la funzione PQLS (pagina 92).

Disattiva la funzione PQLS (pagina 92).

Da scegliere per controllare il lettore via il telecomando del dispositivo AV collegato via cavo

HDMI. Consultare anche La funzione HDMI Control a pagina 92.

OSD Language

Off

English lingue disponibili

Da scegliere per non controllare il lettore via il telecomando del dispositivo AV collegato via cavo HDMI.

Da scegliere per impostare l’inglese come lingua dei messaggi sullo schermo.

Scegliere per i messaggi sullo schermo una delle lingue elencate.

Audio Language

* Con alcuni dischi potrebbe non essere possibile cambiare la lingua scelta.

English lingue disponibili

Other

Da scegliere per scegliere come lingua per BD-ROM e DVD-Video l’inglese.

Scegliere una lingua fra quelle elencate per determinare la lingua audio predefinita di

BD-ROM e DVD-Video.

Passare alla schermata successiva per impostare la lingua audio predefinita per la riproduzione di BD-ROM e DVD-Video. Potete scegliere la lingua o digitarne il codice (per la lista dei codici, vedere pagina 100). Se si sceglie una lingua non presente sul BD/DVD, viene automaticamente scelta ed usata una delle lingue presenti.

Subtitle Language

* Con alcuni dischi potrebbe non essere possibile cambiare la lingua scelta.

English lingue disponibili

Other

Da scegliere per scegliere come lingua dei sottotitoli predefinita per la riproduzione di

BD-ROM e DVD-Video l’inglese.

Scegliere una lingua fra quelle elencate per determinare la lingua dei sottotitoli predefinita di BD-ROM e DVD-Video.

Passare alla schermata successiva per impostare la lingua dei sottotitoli predefinita per la riproduzione di BD-ROM e DVD-Video. Potete scegliere la lingua o digitarne il codice (per la lista dei codici, vedere pagina 100). Se si sceglie una lingua non presente sul BD/DVD, viene automaticamente scelta ed usata una delle lingue presenti.

BDMV/DVD-Video Menu Lang.

* Con alcuni dischi potrebbe non essere possibile cambiare la lingua scelta.

w/Subtitle Language lingue disponibili

Other

Imposta la lingua dei menu dei BD-ROM e dei DVD-Video sulla lingua dei sottotitoli.

Scegliere una lingua fra quelle elencate per determinare la lingua dei menu predefinita di

BD-ROM e DVD-Video.

Passare alla schermata successiva per impostare la lingua del menu predefinita per la riproduzione di BD-ROM e DVD-Video. Potete scegliere la lingua o digitarne il codice (per la lista dei codici, vedere pagina 100). Se si sceglie una lingua non presente sul BD/DVD, viene automaticamente scelta ed usata una delle lingue presenti.

Subtitle Display On

Off

Da scegliere per visualizzare i sottotitoli.

Da scegliere per non visualizzare sottotitoli. Tener presente che alcuni sottotitoli vengono visualizzati in ogni caso.

Set Password (Change Password) Registrare (cambiare) il password per le impostazioni di controllo genitori o per sbloccare la riproduzione di DVD-

Video che possiedono il controllo genitori. Per dettagli, vedi Memorizzazione o modifica del password a pagina 86.

DVD-Video Parental Lock

BDMV Parental Lock

Country Code

Permette di cambiare il livello di controllo genitori del lettore. Per dettagli, vedi Modifica del livello di controllo genitori per la visione di DVD a pagina 87.

Permette di cambiare l’età di restrizione. Per dettagli, vedi Modifica dell’età di restrizione della visione di BD-ROM a pagina 87.

Permette di cambiare il codice di paese/area. Consultare Modifica del codice di paese/area a pagina 88.

05

83

It

LX01BD_2_IT.book Page 84 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

05 Impostazione

Output Terminal Priority

On Screen Display

Angle/Secondary Indicator

Hybrid Disc Playback

BDMV/BDAV Playback Priority

DivX VOD

Auto Power Off

Setup Navigator

Opzioni Spiegazioni

Scegliere i terminali di emissione dei segnali video ed audio aventi priorità. Per dettagli, vedi Cambiamento dei terminali di uscita video ed audio (Output Terminal Priority) a pagina 89.

On

Off

Da scegliere per visualizzare gli indicatori di funzione (riproduzione, arresto, ecc.) sullo schermo.

Da scegliere per non visualizzare gli indicatori di funzione (riproduzione, arresto, ecc.) sullo schermo.

On Da scegliere per visualizzare il simbolo di angolazione, di video secondario e di audio secondario sul televisore (pagine 69 e 70).

Off

BD

DVD

Scegliere questa voce per non visualizzare il simbolo di angolazione, di video secondario e di audio secondario sullo schermo del televisore.

Viene riprodotto lo strato BD di dischi con due strati o più (BD e DVD o CD).

Viene riprodotto lo strato DVD di dischi con due strati o più (BD e DVD). Se non esiste uno strato DVD, viene riprodotto lo strato BD.

CD

BDMV

BDAV

Viene riprodotto lo strato CD di dischi con due strati o più (BD e CD). Se non esiste uno strato CD, viene riprodotto lo strato BD.

Da scegliere per riprodurre l’area di formato BDMV di dischi BD-R/-RE contenenti aree di formato sia BDMV che BDAV.

Da scegliere per riprodurre l’area di formato BDAV di dischi BD-R/-RE contenenti aree di formato sia BDMV che BDAV.

Registration Code

On

Visualizza il codice di registrazione del lettore richiesto per riprodurre file DivX VOD

(pagina 60).

Da scegliere per far spegnere automaticamente l’apparecchio (esso si spegne da solo se nessuna operazione viene fatta per 30 minuti).

Da scegliere se non si desidera che l’apparecchio si spenga da solo.

Off

Permette di fare le impostazioni con il menu Setup Navigator. Per dettagli, vedi Impostazioni con il menu Setup

Navigator a pagina 62.

Impostazione di altre lingue con il parametro di lingua

Nota

• Consultare Tabella dei codici di lingua a pagina 100.

• Se si sceglie una lingua non presente sul BD/DVD, viene automaticamente scelta ed usata una delle lingue presenti.

1 Scegliere ed impostare Other.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

2 Cambiare la lingua.

Usare

/

per cambiare, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Per cambiare la lingua usando numeri

1 Fare la selezione usando

/

per scegliere Number.

2 Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) per digitare il numero e premere ENTER.

84

It

LX01BD_2_IT.book Page 85 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Modifica delle impostazioni dei diffusori

Determina se i diffusori collegati al ricevitore o amplificatore AV devono venire usati, e le loro dimensioni. Questa impostazione è valida solo per gli ingressi audio analogici.

Nota

• Normalmente, l’esecuzione di questa impostazione su questo sistema non è necessaria.

• Scegliere Initial Setup da HOME MENU, poi premere ENTER .

1 Scegliere ed impostare Speakers.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

DISC

NAVIGATOR

RETURN

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Audio Output Mode

Speaker Setup

Channel Level

Multi-channel

Fix

2 Scegliere ed impostare Speaker Setup

Next Screen.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

Attenzione

• Questa opzione non è sceglibile se Audio Output Mode è regolato su 2 Channel . Cambiare l’impostazione in Multichannel (pagina 82).

3 Scegliere il diffusore e modificarne l’impostazione.

Usare

/

per scegliere, poi

/

per cambiare l’impostazione.

TOP MENU TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

L/R

C

SL/SR

SBL/SBR

Large

Yes

Yes

Yes

Speaker Setup

BD PLAYER

RETURN

Use [ ][ ] to select a speaker, then press [ ][ ] to select speaker option.

• L/R (diffusori anteriori sinistro e destro): Small / Large (questa impostazione riguarda anche i diffusori C, SL/SR e SBL/SBR)

• C (diffusore centrale): Yes / No

• SL/SR (diffusori surround sinistro e destro): Yes / No

• SBL/SBR (diffusori surround posteriori sinistro e destro): Yes / No

Chiusura della schermata delle impostazioni dei diffusori

Premere ENTER .

Regolazione del livello di ingresso dei vari diffusori (Channel Level)

05

Regolare il livello di ciascun diffusore usando i segnali di prova.

Questa impostazione è valida solo per gli ingressi audio analogici.

1 Scegliere ed impostare Speakers.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Audio Output Mode

Speaker Setup

Channel Level

Multi-channel

Fix

2 Scegliere ed impostare Channel Level, poi Fix o Variable.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

• Fix – Il livello di uscita di tutti i diffusori viene portato al massimo.

• Variable – Il livello di uscita di tutti i diffusori viene impostato 6,0 dB più in basso di quando Fix viene scelto. Da questo momento, i livelli di uscita dei diffusori L , C , R , SL , SR , SBL , SBR e SW possono venire regolati entro una gamma da –6,0 dB a +6,0 dB.

• Se si è scelto Variable , passare alla fase 3.

Attenzione

• Questa opzione non è sceglibile se Audio Output Mode è regolato su 2 Channel . Cambiare l’impostazione in Multichannel (pagina 82).

3 Scegliere ed impostare il metodo di cambio dei diffusori da regolare.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Speaker Setup

BD PLAYER

Test Tone Switching

Select whether test tone output is switched automatically or manually.

Auto Manual

85

It

LX01BD_2_IT.book Page 86 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

05

• Auto – Il diffusore da regolare viene cambiato automaticamente.

• Manual – Il diffusore da regolare viene cambiato manualmente.

3 Digitare il password.

Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) o

/

per digitare il numero e premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Usare

/

per spostare il cursore.

Attenzione

• Vengono emessi toni di prova. Abbassare il volume del dispositivo collegato al lettore.

• Il volume dei toni di prova emessi dal subwoofer può sembrare più basso di quello dei toni emessi dagli altri canali.

4 Regolare il livello di uscita.

Usare

/

per scegliere, poi

/

per regolare il parametro.

Channel Level

BD PLAYER

L

C

R

SR

SBR

0.0 dB

0.0 dB

0.0 dB

0.0 dB

0.0 dB

SBL

SL

0.0 dB

0.0 dB

SW 0.0 dB

Use [ ][ ] to select a speaker, then press [ ][ ] to adjust the channel level and then press ENTER.

1

4

7

CLEAR

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

2

5

8

3

6

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

Initial Setup

BD PLAYER

Set Password

Enter new password

TOOLS

MENU

RETURN

Nota

• Se Auto è scelto, il diffusore non può venire scelto con

/

. In questo caso, i toni di prova non vengono emessi dal subwoofer.

Chiusura della schermata Channel Level

Premere ENTER .

Memorizzazione o modifica del password

Usare questa procedura per memorizzare o cambiare il numero di codice richiesto per le impostazioni Parental Lock.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

1 Scegliere ed impostare Parental Lock.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

4 Reinizializzare il password.

Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) o

/

per digitare il numero e premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Usare

/

per spostare il cursore.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Set Password

Enter new password

Re-enter

Per cambiare il password

Digitare il password attuale, poi quello nuovo.

Nota

• Raccomandiamo di tener nota del password.

• Se si dimentica il password, reinizializzare il lettore e memorizzare una seconda volta il password (pagina 89).

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Set Password

DVD-Video Parental Lock

BDMV Parental Lock

Country Code

Off

255 us

2 Scegliere ed impostare Set Password

Next Screen.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

86

It

LX01BD_2_IT.book Page 87 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Modifica dell’età di restrizione della visione di BD-ROM

Nel caso di BD-ROM contenenti scene di violenza, ad esempio la visione può venire limitata impostando un’età minima.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

1 Scegliere ed impostare Parental Lock.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

4 Permette di cambiare l’età di restrizione.

Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) o

/

per digitare il numero e premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Usare

/

per spostare il cursore.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

BDMV Parental Lock

Age Restriction

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Nota

• Quando Age Restriction è regolato su 255 , la visione non è limitata.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Set Password

DVD-Video Parental Lock

BDMV Parental Lock

Country Code

Off

255 us

Modifica del livello di controllo genitori per la visione di DVD

2 Scegliere ed impostare BDMV Parental Lock

Next Screen.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Digitare il password.

Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) o

/

per digitare il numero e premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Usare

/

per spostare il cursore.

Alcuni DVD-Video contenenti scene di violenza possiedono livelli di controllo genitori (controllare le indicazioni sulla custodia del disco o altrove). Per limitare la visione di questi dischi, regolare il lettore su di un livello inferiore a quello dei dischi.

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

1 Scegliere ed impostare Parental Lock.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

05

1 2 3

4 5 6

7 8

CLEAR

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

Initial Setup

BD PLAYER

BDMV Parental Lock

Enter the password

TOOLS

MENU

RETURN

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Set Password

DVD-Video Parental Lock

BDMV Parental Lock

Country Code

Off

255 us

2 Scegliere ed impostare DVD-Video Parental Lock

Next

Screen.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

87

It

LX01BD_2_IT.book Page 88 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

05

3 Digitare il password.

Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) o

/

per digitare il numero e premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Usare

/

per spostare il cursore.

Modifica del codice di paese/area

BD

DVD

AVCHD

CD

File video

File audio

1 2 3

4 5 6

7 8

CLEAR

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

Initial Setup

BD PLAYER

DVD-Video Parental Lock

Enter the password

TOOLS

MENU

RETURN

Nota

• Consultare Tabella dei codici di paesi ed area a pagina 100.

1 Scegliere ed impostare Parental Lock.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU TOOLS

DISC

NAVIGATOR

MENU

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Initial Setup

BD PLAYER

Set Password

DVD-Video Parental Lock

BDMV Parental Lock

Country Code

Off

255 us

4 Modificare il livello.

Usare

/

per cambiare, poi premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

DVD-Video Parental Lock

Level Off

2 Scegliere ed impostare Country/Area Code.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Digitare il password.

Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) o

/

per digitare il numero e premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Usare

/

per spostare il cursore.

Nota

• Il livello può venire cambiato in Off o Level1 e Level8 . Se si imposta Off , la visione non ha limitazioni.

1 2 3

4 5 6

7 8

CLEAR

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

Initial Setup

BD PLAYER

Country Code

Enter the password

TOOLS

MENU

RETURN

88

It

LX01BD_2_IT.book Page 89 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

4 Permette di cambiare il codice di paese/area.

Usare

/

per cambiare, poi premere ENTER per finalizzare l’operazione.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Country Code

Code

Number

Cambiamento dei terminali di uscita video ed audio (Output Terminal

Priority)

Se si sceglie un terminale di uscita video analogico, Component

Video o S-Video/Video possono venire scelti per Video .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

HOME

MENU

SETUP

TOOLS

MENU

RETURN

Modifica del codice di paese/area usando numeri

1 Fare la selezione usando

/

per scegliere Number.

2 Premere i pulsanti numerici (da 0 a 9) (Pagina 2 dell’LCD) per digitare il numero e premere ENTER.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Output Terminal Priority

Video S-Video/Video

Audio Analog Audio

• HDMI – Terminale HDMI OUT

• Component Video – Terminali di uscita COMPONENT VIDEO

• S-Video/Video – Terminale di uscita S-VIDEO o terminale di uscita VIDEO

I segnali audio e video emessi dai terminali di uscita scelti sono emessi in sincronia (sincronizzazione del parlato).

Impostare i terminali video ed audio da usare.

1 Scegliere ed impostare Options.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

TOP MENU

DISC

NAVIGATOR

TOOLS

MENU

HOME

MENU

SETUP

RETURN

Attenzione

• Se il terminali di uscita che volete scegliere con Video non appare, usare VIDEO SELECT per scegliere fra uscite digitali ed analogiche (pagina 65).

4 Scegliere il terminale di emissione dei segnali audio.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

• HDMI – Terminale HDMI OUT

• Digital Audio – Terminale DIGITAL OUT (OPTICAL)

• Analog Audio – Terminali AUDIO OUT (2 ch) o terminali

AUDIO OUT (7.1 ch)

I segnali audio ottimali per il formato audio e le impostazioni del lettore in uso vengono emessi dal terminale o terminali di uscita impostato qui.

Video Out

Audio Out

Speakers

HDMI

Language

Parental Lock

Options

Setup Navigator

Initial Setup

BD PLAYER

Output Terminal Priority

On Screen Display

Angle/Secondary Indicator

Hybrid Disc Playback

BDMV/BDAV Playback Priority

DivX VOD

Auto Power Off

On

On

BD

BDAV

On

Attenzione

• I segnali audio Linear PCM (a 2 canali) vengono emessi dai terminali audio diversi da quelli impostati con Audio a prescindere dal formato audio e dalle impostazioni del lettore.

2 Scegliere ed impostare Output Terminal Priority

Next

Screen.

Usare

/

per scegliere, poi premere ENTER .

3 Scegliere il terminale di emissione dei segnali video.

Usare

/

per scegliere, poi premere

.

Se si sceglie un’uscita digitale per il terminale di uscita video, Video viene fissato su HDMI e non può venir cambiato.

Ritorno alle impostazioni predefinite di tutti i parametri

1 Controllare che il lettore sia acceso.

2 Se un disco è in riproduzione, premere  STOP per fermare la riproduzione.

Espellere il disco dal lettore.

3 Tener premuto  STOP e premere  STANDBY/ON.

Agire premendo i pulsanti del pannello anteriore del lettore.

05

Nota

• Dopo aver riportato il lettore alle impostazioni predefinite, usare

Setup Navigator per reimpostare il lettore (pagina 62).

89

It

LX01BD_2_IT.book Page 90 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

05

Le impostazioni di uscita audio

I segnali audio emessi differiscono a seconda del formato audio registrato su disco e delle impostazioni del lettore. Controllare la tabella che segue.

Terminale AUDIO OUT Terminale DIGITAL OUT Terminale HDMI OUT

1

Formato audio

2 canali

2

Multi-channel

2

Convertito in audio Linear PCM

3

Non convertito in audio Linear

PCM

4,5

PCM

6

Auto

6,7,8

BD-ROM Dolby Digital

Dolby Digital Plus

Dolby TrueHD

DTS Digital

Surround

DTS-HD High

Resolution Audio

DTS-HD Master

Audio

Linear PCM

Convertito in audio a 2 canali

Convertito in audio a 2 canali

Audio a 5.1 canali

Audio a 7.1 canali

9

Audio a 5.1 canali

Audio a 5.1 canali

12

Audio a 7.1 canali

9

Audio a 5.1 canali

Convertito in audio a 2 canali

Convertito in audio a 2 canali

Dolby Digital

DTS Digital

Surround

Convertito in audio a 2 canali

Dolby Digital

MPEG-2 AAC

Audio a 5.1 canali

Audio a 7.1 canali

9,10

Audio a 5.1 canali

Audio a 5.1 canali

12

Audio a 7.1 canali

9,10

Audio a 5.1 canali

Dolby Digital

Dolby Digital Plus

Dolby TrueHD

11

DTS Digital

Surround

DTS-HD High

Resolution Audio

DTS-HD Master

Audio

13

Audio a 7.1 canali

9,10

Dolby Digital

MPEG-2 AAC

BD-R/

-RE

DVD-

Video

Dolby Digital

MPEG-2 AAC

MPEG

Linear PCM

Dolby Digital

DTS Digital

Surround

MPEG

Linear PCM

DVD

(formato

VR)

Dolby Digital

MPEG

Linear PCM

Convertito in audio a 2 canali

Convertito in audio a 2 canali

Audio a 5.1 canali

Audio a 5.1 canali

Audio a 2 canali

Convertito in audio a 2 canali

Convertito in audio a 2 canali

Dolby Digital

DTS Digital

Surround

Audio a 2 canali

Dolby Digital

Audio a 2 canali

Audio a 5.1 canali

Audio a 5.1 canali

Dolby Digital

DTS Digital

Surround

Dolby Digital

1. Nell’ segnale audio Linear PCM, se il numero dei canali compatibili del dispositivo HDMI collegato è inferiore, il segnale viene emesso con il numero di canali che il dispositivo possiede.

2. Quando Audio Output Mode è impostato su 2 Channel o Multi-channel (pagina 82).

3. Se Dolby Digital Out si trova su Dolby Digital

PCM , DTS Out si trova su DTS

PCM o AAC Out si trova su AAC

PCM (pagina 82).

4. Se Dolby Digital Out si trova su Dolby Digital 1 / Dolby Digital 2 , DTS Out si trova su DTS 1 / DTS 2 o AAC Out si trova su AAC (pagina 82).

5. Se si emettono bitstream Dolby Digital o DTS Digital Surround con le impostazioni Dolby Digital 2 su Dolby Digital Out e DTS 2 su DTS Out , l’audio secondario e l’audio interattivo in uscita non vengono missati.

6. Quando HDMI Audio Out è impostato su PCM o Auto (pagina 83).

7. Se si emettono bitstream Dolby TrueHD, Dolby Digital Plus, Dolby Digital, DTS-HD Master Audio, DTS-HD High Resolution Audio o DTS Digital Surround, l’audio secondario e l’audio interattivo in uscita non vengono missati.

8. Se il dispositivo HDMI collegato non è compatibile con bitstream Dolby TrueHD o Dolby Digital Plus, i segnali vengono emessi come stream Dolby Digital.

Se il dispositivo HDMI collegato non è compatibile con DTS-HD Master Audio o DTS-HD High Resolution Audio, i segnali vengono emessi come bitstream DTS Digital

Surround.

Se il dispositivo HDMI collegato non è compatibile con bitstream Dolby Digital o DTS Digital Surround, i segnali vengono emessi in formato Linear PCM.

9. Compatibile solo con il surround posteriore di sistemi a 7.1 canali. Il surround posteriore di sistemi a 6.1 canali viene emesso con 7.1 canali. In altri casi, viene emesso come segnale audio a 5.1 canali o meno.

10. Se la risoluzione di uscita video è regolata su 576i/480i o 576p/480p, i segnali possono venire emessi con 2 canali a seconda dell’impostazione HDMI High-Speed

Transmission e/o del dispositivo HDMI usato (pagina 91).

11. Se la risoluzione di uscita video è regolata su 576i/480i o 576p/480p, i segnali possono venire emessi come bitstream Dolby Digital a seconda dell’impostazione HDMI

High-Speed Transmission e/o del dispositivo HDMI usato (pagina 91).

12. Vengono emessi segnali DTS Digital Surround convertiti in audio Linear PCM.

13. Se la risoluzione di uscita video è regolata su 576i/480i o 576p/480p, i segnali possono venire emessi come bitstream DTS Digital Surround a seconda dell’impostazione

HDMI High-Speed Transmission e/o del dispositivo HDMI usato (pagina 91).

Attenzione

• I segnali audio Linear PCM (2 canali) vengono emessi da tutti i terminali diversi da quelli scelti con Audio in Output Terminal Priority , a prescindere dal formato audio o dalle impostazioni del lettore (pagine 62 e 89).

• I segnali audio emessi dai terminali DIGITAL OUT hanno una frequenza di campionamento pari a 48 kHz (44,1 kHz per i CD).

• L’audio MPEG viene emesso come segnale Linear PCM.

90

It

LX01BD_2_IT.book Page 91 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Capitolo 6

Altri collegamenti del lettore

Collegamento di un televisore

Prima di fare o modificare collegamenti, non mancare di spegnere l’apparecchio e di scollegare il cavo di alimentazione.

Nota

• Impostare i parametri di Setup Navigator in accordo col tipo di cavo collegato (pagina 62).

Collegamento con un cavo HDMI

I segnali audio e video possono venire trasferiti a dispositivi HDMI compatibili in forma digitale senza perdita di qualità video o audio.

Dopo i collegamenti, fare le impostazioni con Setup Navigator adatte al dispositivo HDMI compatibile collegato (pagina 62).

Normalmente il televisore è collegato a questo lettore tramite il ricevitore subwoofer.

Consultare anche Collegamenti di base a pagina 12 e Collegamenti

HDMI Control a pagina 45.

Segnali audio trasferibili col terminale di uscita HDMI del lettore

• Dolby TrueHD

• Dolby Digital Plus

• Dolby Digital

• DTS-HD Master Audio

• DTS-HD High Resolution Audio

• DTS Digital Surround

• MPEG-2 AAC

• Linear PCM

È possibile emettere i segnali audio Linear PCM dalle seguenti caratteristiche:

– Frequenza di campionamento: Da 32 kHz a 192 kHz

– Numero di canali: Fino ad 8 (fino a 6 per frequenze di campionamento da 192 kHz)

Per dettagli, vedi Le impostazioni di uscita audio a pagina 90.

La trasmissione HDMI ad alta velocità

Questo lettore emette segnali video 1080/50p, 1080/60p e Deep Color.

Se il proprio televisore supporta i segnali 1080/50p, 1080/60p o Deep

Color, usare un cavo High Speed HDMI™ o il cavo HDMI in dotazione per ottenere le massima prestazioni del lettore e del televisore.

Impostare anche HDMI High-Speed Transmission su On

(pagina 83).

I cavi High Speed HDMI™ sono stati testati per la trasmissione di segnale fino a 1080p. Possono anche trasmettere segnali video

1080/50i, 1080/50p, 720/50p, 1080/24p, 1080/60i, 1080/60p e 720/60p compatibili con Deep Color.

Nota

• L’indicatore HDMI del pannello anteriore del lettore si accende quando un dispositivo HDMI compatibile è collegato. (A seconda del dispositivo collegato, si potrebbe accendere solo quando il lettore viene scelto come dispositivo di uscita.)

• I segnali video 1080p possono non venire emessi da certi cavi

HDMI.

Attenzione

• Nel collegare o scollegare un cavo, far sempre presa sulla spina.

• Appoggiando oggetti su di una spina questa potrebbe non far bene contatto e non emettere segnali video.

Informazioni su HDMI

Questo lettore incorpora tecnologia High-Definition Multimedia

Interface (HDMI™).

Il lettore supporta la caratteristica Deep Color.

I lettori convenzionali possono trasmettere segnale video da 8 bit di formato YCbCr 4:4:4 o RGB, mentre quelli che supportano Deep Color possono trasmettere segnale video da oltre 8 bits per componente del colore. Se ci si collega ad un televisore che supporta Deep Color è possibile riprodurre sottili gradazioni di colore.

Il termine HDMI, il logo HDMI ed il termine High-Definition

Multimedia Interface sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica depositati della HDMI Licensing, LLC.

Nota

• Impostare HDMI High-Speed Transmission su Off se si usa un cavo HDMI non High Speed HDMI™ (un cavo Standard

HDMI™).

• Se HDMI High-Speed Transmission è su Off , si hanno le seguenti limitazioni:

– I segnali Deep Color non vengono emessi.

– Se la risoluzione di uscita è Auto , i segnali vengono emessi ad una risoluzione di 1080/50i o 1080/60i se la risoluzione ottimale del televisore è di 1080/50p o 1080/60p.

– Se la risoluzione di uscita video è regolata su 576i/480i o

576p/480p , i segnali Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio non vengono emessi in tale forma. Vengono emessi come segnali Dolby Digital o DTS Digital Surround o convertiti in

Linear PCM. Il segnale audio Linear PCM multicanale da 96 kHz e 192 kHz inoltre non può venire emesso. Viene emesso come segnale a due canali (pagina 90).

• Se si usa un cavo HDMI con equalizzatore incorporato, può non funzionare normalmente.

Informazioni su HDCP

HDCP (High-bandwidth Digital Content Protection) è un sistema di protezione dei diritti d’autore in cui il segnale video digitale viene criptato.

Collegamento con dispositivi DVI

• Non è possibile collegarsi a dispositivi DVI (ad esempio monitor per computer) non compatibili con HDCP.

06

91

It

LX01BD_2_IT.book Page 92 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

06

• Non vengono emessi segnali audio. Collegarsi usando un cavo audio (allegato), ecc.

• Questo lettore deve venire collegato a dispositivi compatibili con

HDMI. Se ci si collega a dispositivi DVI, potrebbe anche non funzionare.

La funzione HDMI Control

• Se il lettore viene collegato ad un TV Flat-Screen Pioneer o a questo ricevitore e supporta la funzione HDMI Control, può venire controllato dal TV Flat-Screen o dal ricevitore con subwoofer.

• L’ingresso del TV Flat-Screen viene cambiato automaticamente quando la riproduzione viene iniziata con il lettore, oppure se il menu Home o Home Media Gallery vengono visualizzati.

Quando l’ingresso viene cambiato, le immagini riprodotte, il menu Home o Home Media Gallery appaiono sullo schermo del

TV Flat-Screen (funzione di selezione automatica). Se il TV Flat-

Screen è spento in questo momento, potrebbe accendersi automaticamente (funzione di accensione simultanea). Se dal

TV Flat-Screen si ricevono informazioni sulla lingua, è possibile far sì che la lingua delle visualizzazioni sullo schermo del lettore venga regolata automaticamente su quella del TV Flat-Screen

(funzione di lunga unificata). Questa funzione è disponibile solo quando la riproduzione è ferma e la schermata nel menu non è visualizzata.

• Consultare anche le istruzioni per l’uso del TV Flat-Screen, ecc.

Uso di HDMI Control

• La funzione HDMI Control è attiva se HDMI Control viene portato su On per tutti i dispositivi collegati via cavo HDMI. Una volta che tutti i collegamenti e impostazioni dei dispositivi sono terminati, controllare se le immagini del lettore vengono riprodotte dal TV

Flat-Screen. (Controllare anche dopo aver cambiato i dispositivi collegati ed aver ricollegato i cavi HDMI.) La funzione HDMI

Control potrebbe non funzionare bene se il segnale video del lettore non viene mandato correttamente al TV Flat-Screen.

• Durante l’uso della funzione HDMI Control, usare cavi High

Speed HDMI™. La funzione HDMI Control potrebbe non funzionare bene se si usano cavi HDMI di altro tipo.

• La funzione KURO LINK cui ci si riferisce a volte nel Web ed in cataloghi si chiama HDMI Control nelle istruzioni per l’uso e sul lettore.

La funzione PQLS

PQLS (Precision Quartz Lock System) è una funzione di controllo che fa uso di HDMI Control. I segnali emessi dal lettore vengono controllati dal ricevitore o amplificatore AV in modo da ottenere un audio di alta qualità facendo uso dell’oscillatore al quarzo del ricevitore o amplificatore AV stesso. Questo elimina lo sfarfallio del segnale generato dal trasferimento e che può avere un’influenza negativa sul suono.

• PQLS viene attivata solo se il lettore viene collegato ad un ricevitore o amplificatore AV Pioneer compatibile con essa usando un collegamento HDMI.

• PQLS si attiva solo se si riproducono CD (CD-DA).

• PQLS viene attivata se il lettore viene impostato nel modo seguente (pagina 83):

HDMI Control : On

PQLS : Auto

• Consultare anche le istruzioni del ricevitore o amplificatore AV.

Attenzione

• Questo ricevitore subwoofer non supporta la funzione PQLS. Per utilizzare la funzione PQLS, utilizzare un ricevitore o amplificatore AV compatibile.

• Se la risoluzione video d’uscita viene cambiata durante la riproduzione di CD musicali (CD-DA), la funzione PQLS non funziona. Questa funzione riprende a funzionare quando la riproduzione si ferma e riprende.

92

It

LX01BD_2_IT.book Page 93 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Collegamento ad un televisore senza ingresso HDMI

Ai terminali di ingresso audio

Ai terminali di ingresso video component

Televisore

Ai terminali di ingresso video

Al terminale di ingresso S-Video

06

R

AUDIO OUT ( 2 ch )

L

L

FRONT SURROUND SURROUND BACK CENTER

R

AUDIO OUT ( 7.1 ch )

SUB WOOFER

CONTROL

IN

OPTICAL

DIGITAL

OUT

HDMI OUT

Y

PB

VIDEO OUT

VIDEO

PR

COMPONENT

VIDEO

S-VIDEO

Cavo HDMI

(allegato)

AC IN

Pannello posteriore del lettore

OUT IN 3

HDMI

IN 2 IN 1

Direzione di flusso del segnale SYSTEM

Attenzione

• Se ci si collega al televisore con cavi video component (da acquistare separatamente), i segnali video non vengono emessi con risoluzione 1080/50i, 1080/50p, 720/50p, 1080/24p o 1080/

60p.

• A seconda della risoluzione video di uscita impostata, l’immagine potrebbe non venire emessa (pagina 65).

• I segnali video vengono emessi con una risoluzione 576/50i o

480/60i se collegati usando un cavo video (da acquistare separatamente) o S-Video (da acquistare separatamente).

• Collegare il terminale video del lettore direttamente al televisore.

Questo lettore supporta la tecnologia di protezione dalla copia analogica. L’immagine potrebbe quindi non venire visualizzata correttamente se ci si collega ad un televisore passando per un registratore DVD/registratore video o se si riproduce il segnale di uscita del lettore registrato direttamente dal registratore DVD/ registratore video. Inoltre, l’immagine potrebbe non venire

Pannello posteriore del ricevitore con subwoofer visualizzata correttamente a causa della protezione dalla duplicazione se il lettore viene collegato ad un televisore con videoregistratore incorporato. Per maggiori dettagli, entrare in contatto col fabbricante del televisore.

93

It

LX01BD_2_IT.book Page 94 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

06

Collegamento ad un altro componente audio

Il collegamento con un altro componente audio è necessario per ottenere il suono surround di Dolby TrueHD, Dolby Digital Plus,

Dolby Digital, DTS-HD Master Audio, DTS-HD High Resolution

Audio o DTS Digital Surround. Per istruzioni sul collegamento del televisore e dei diffusori al componente audio, consultare le istruzioni per l’uso del componente audio.

Questo collegamento non è necessario su questo sistema. Usarlo per collegare un ricevitore reperibile in commercio per ascoltare il suono di circondamento a 7.1 canali.

Attenzione

• Per i segnali DTS-HD Master Audio e DTS-HD High Resolution

Audio, i segnali DTS Digital Surround vengono convertiti in formato Linear PCM prima di venire emessi (pagina 90).

Nota

• Impostare i parametri di Setup Navigator in accordo col tipo di cavo collegato (pagina 62).

• Per emettere segnale video da questo lettore, collegarsi usando uno dei seguenti tipi di cavo (salvo nel caso si usi un cavo HDMI): un cavo video component (da acquistare separatamente), un cavo S-Video (da acquistare separatamente) o un cavo video (da acquistare separatamente).

Se ci si collega ad un ricevitore o amplificatore AV compatibile col formato a 7.1 canali – Fare i collegamenti con 4 cavi audio da acquistare separatamente (diagramma che segue).

Se ci si collega ad un ricevitore o amplificatore AV compatibile col formato a 5.1 canali – Fare i collegamenti con 3 cavi audio da acquistare separatamente (senza collegare i terminali surround posteriori sinistro e destro).

• Dopo i collegamenti regolare Audio Output Mode su Multichannel (pagina 82).

Pannello posteriore del lettore

R

AUDIO OUT ( 2 ch )

L

L

FRONT SURROUND SURROUND BACK CENTER

R

AUDIO OUT ( 7.1 ch ) SUB WOOFER

CONTROL

IN

OPTICAL

DIGITAL

OUT

HDMI OUT

Y

PB

VIDEO OUT

VIDEO

PR

COMPONENT

VIDEO

S-VIDEO

AC IN

L

FRONT SURROUND SURROUND BACK CENTER

R

AUDIO OUT ( 7.1 ch ) SUB WOOFER

CONTROL

IN

OPTICAL

DIGITAL

OUT

Ai terminali di ingresso audio multicanale

MI OUT

Y

VIDEO OUT

VIDEO

P B

P

R

COMPONENT

VIDEO

S-VIDEO

Ai terminali di ingresso video component

Ricevitore o amplificatore AV

Direzione di flusso del segnale

94

It

LX01BD_2_IT.book Page 95 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Capitolo 7

Informazioni aggiuntive

Diagnostica

L’uso scorretto dell’apparecchio viene spesso scambiato per un guasto. Se si ritiene che questo componente non funzioni bene, controllare la sezione che segue. A volte il problema risiede in un altro componente. Controllare tutti i componenti ed apparecchi elettronici usati. Se il problema non può venire eliminato neppure dopo aver fatto i controlli suggeriti, chiedere assistenza tecnica al più vicino centro assistenza o rivenditore autorizzato Pioneer.

Riproduzione

07

Problema

Il piatto del disco non si apre.

Il disco non viene riprodotto.

Il piatto portadisco si apre automaticamente.

Controllare

SETUP NAVI viene visualizzato?

Il disco è graffiato?

Il disco è sporco?

Il disco è caricato correttamente nel piatto portadisco?

Il numero di regione è corretto?

Rimedio

Eseguire prima le impostazioni di Setup Navigator (pagina 62).

Il piatto del disco non si aprirà fino a che le impostazioni non sono state completate.

Può non esser possibile riprodurre dischi graffiati.

Pulire il disco (pagina 103).

• Caricare il disco col lato stampato rivolto in alto.

• Caricare il disco correttamente nell’incavo del piatto portadisco.

I numeri di regione dei dischi riproducibili sono visualizzati di seguito (pagina 60).

• BD: “B” (o incluso “B”) e “ALL”

• DVD: “2” (o incluso “2”) e “ALL”

L’immagine si blocca ed il pannello anteriore ed i pulsanti del telecomando smettono di funzionare.

Il lettore è installato in un luogo umido?

Potrebbe esserci condensa. Attendere che la condensa si dissipi. Non installare il lettore vicino ad un climatizzatore o simili (pagina 102).

• Premere  (arresto) (Pagina 1 dell’LCD) per fermare la riproduzione, quindi riprenderla.

• Se non è possibile fermare la riproduzione, premere

 STANDBY/ON del lettore per spegnerlo e riaccenderlo.

• Se il lettore non può venir spento, tener premuto

 STANDBY/ON del suo pannello anteriore per oltre 5 secondi. L’apparecchio si spegne.

Non viene visualizzata alcuna immagine o l’immagine non

è corretta.

Il cavo video è collegato correttamente?

Il cavo video è danneggiato?

L’ingresso impostato del televisore, ricevitore o amplificatore

AV è giusto?

Inserire bene ed a fondo il cavo.

Se il cavo è danneggiato, sostituirlo con uno nuovo.

Leggere le istruzioni di uso dei componenti collegati e passare all’ingresso giusto.

I terminali di uscita video sono impostati correttamente?

La risoluzione di uscita video è regolata correttamente?

Premere VIDEO SEL (LCD pagina 2) per cambiare il terminale da cui vengono emessi i segnali video.

A seconda della risoluzione video di uscita del lettore, l’immagine potrebbe venir visualizzata male o affatto. Usare

RESOLUTION / (Pagina 2 dell’LCD) per passare ad una risoluzione alla quale l’immagine viene visualizzata correttamente (pagina 65).

Il lettore è collegato con un cavo HDMI che non sia High Speed

HDMI™ (vale a dire con un cavo Standard HDMI™)?

Premere  STOP mentre si preme  PLAY del pannello anteriore del lettore per riportare le impostazioni video di uscita del lettore ai valori predefiniti. Riregolare quindi il lettore con Setup Navigator.

Il televisore collegato supporta il numero di fotogrammi del segnale video del lettore?

NTSC on PAL TV è regolato correttamente?

Alcuni BD producono immagini solo se collegati ad un cavo

HDMI.

Se i segnali video non vengono riprodotti mentre si riproduce un disco la cui frequenza di frame non è supportata, essi non vengono emessi anche se la riproduzione viene fatta cessare.

In tal caso, usare la procedura seguente per cambiare la frequenza dei frame dei segnali video emessi dal lettore.

Espellere il disco e chiudere il piatto portadisco. Premere quindi  OPEN/CLOSE mentre si preme  PLAY del pannello anteriore del lettore per passare ad una frequenza dei fotogrammi supportata dal lettore.

NTSC on PAL TV è regolato correttamente (pagina 82).

95

It

LX01BD_2_IT.book Page 96 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

96

It

Problema

L’immagine è allungata.

Il rapporto di forma non può venire cambiato.

L’audio e le immagini non sono sincronizzati.

Le immagini riprodotte sono disturbate.

L’immagine è scura.

Controllare Rimedio

Il rapporto di forma del televisore è regolato correttamente?

Leggere le istruzioni per l’uso del televisore ed impostare correttamente il rapporto di forma del televisore.

4:3 Video Out è regolato correttamente?

Output Terminal Priority è regolato correttamente?

• Regolare 4:3 Video Out correttamente (pagina 82).

• Se dei segnali video di risoluzione 1080/50i, 1080/50p, 720/

50p, 1080/24p, 1080/60i, 1080/60p o 720/60p stanno venendo emessi dal terminale HDMI OUT o dai terminali COMPONENT

VIDEO di uscita, possono venire emessi con un rapporto di forma di 16:9 anche se TV Aspect Ratio si trova su 4:3

(Standard) (pagina 65).

Regolare Output Terminal Priority correttamente (pagine 62 e 89).

• Questo lettore supporta la tecnologia di protezione dalla copia analogica Macrovision. Con alcuni televisori (ad esempio quelli che incorporano un registratore video), l’immagine non viene visualizzata correttamente quando viene riprodotto un titolo da un DVD protetto dalla duplicazione. Ciò non è dovuto ad un guasto.

• Se il lettore ed il televisore vengono collegati attraverso il registratore di DVD/registratore video o altro, l’immagine non viene visualizzata correttamente a causa della protezione dalla copia analogica. Collegare il lettore ed il televisore direttamente.

Nessuna immagine viene visualizzata o l’immagine non viene emessa in alta definizione durante la riproduzione di BD.

Non viene emesso alcun suono.

Il suono è disturbato.

Il disco viene riprodotto al rallentatore?

Il disco viene riprodotto durante l’avanzamento o il ritorno rapidi?

Il disco è graffiato?

Con alcuni dischi il cui contenuto è protetto, potrebbe non essere possibile emettere i segnali video dai terminali di uscita

VIDEO , dal terminale di uscita S-VIDEO o dai terminali di uscita COMPONENT VIDEO . In tal caso, usare un cavo HDMI

(pagina 91).

Nessun suono viene emesso durante la riproduzione al rallentatore e durante la scansione in avanti o all’indietro.

Il suono potrebbe non venire emesso se il disco è graffiato.

Pulire il disco (pagina 103).

Il disco è sporco?

Il lettore è collegato correttamente agli altri componenti (ad esempio un ricevitore o amplificatore AV)?

I componenti collegati (ad esempio un ricevitore o amplificatore AV) sono regolati correttamente?

I cavi audio sono collegati correttamente?

• Controllare di aver collegato il lettore ai terminali di uscita audio di un altro componente, ecc.

• Controllare di aver collegato il lettore ai terminali di ingresso

PHONO ad esempio di un ricevitore o amplificatore AV, ecc.

Leggere le istruzioni per l’uso dei componenti collegati e controllare il volume, l’ingresso, le impostazioni dei diffusori, ecc.

Inserire bene ed a fondo gli spinotti.

Il cavo audio è danneggiato?

Audio Output Mode è regolato correttamente?

I diffusori sono regolati correttamente?

Audio Output Mode correttamente?

e Speaker Setup sono regolati

Se il cavo è danneggiato, sostituirlo con uno nuovo.

Se Audio Output Mode è regolato su Multi-channel , i segnali audio possono non venire emessi correttamente dai terminali AUDIO OUT (2 ch) (pagina 82). Portare Audio

Output Mode su 2 Channel .

Regolare Speaker Setup correttamente (pagina 82).

L’audio multicanale è stato scelto?

Nel caso di certi BD, i segnali audio vengono emessi solo dal terminale di uscita audio digitale a fibre ottiche, o dal terminale di uscita HDMI.

Il segnale audio multicanale non viene emesso.

Il ricevitore, amplificatore AV o altro componente è collegato al terminale HDMI OUT , ai terminali AUDIO OUT (7.1 ch) o al terminale DIGITAL OUT (OPTICAL) ?

Leggere le istruzioni per l’uso del ricevitore o amplificatore AV e controllare le impostazioni di uscita audio del ricevitore o amplificatore AV.

Output Terminal Priority è regolato correttamente?

I segnali audio Linear PCM (a 2 canali) vengono emessi da terminali di uscita diversi da quelli impostati con Audio in

Output Terminal Priority . Regolare Output Terminal

Priority correttamente (pagina 89).

L’audio emesso dal ricevitore, amplificatore AV o altro componente collegato è regolato correttamente?

Leggere le istruzioni per l’uso del ricevitore o amplificatore AV e controllare le impostazioni di uscita audio del ricevitore o amplificatore AV.

Usare la schermata del menu o AUDIO per scegliere l’audio multicanale del disco.

Audio Out è impostato sui formati audio supportati dal ricevitore o amplificatore AV usato?

• Leggere le istruzioni per l’uso del ricevitore o amplificatore

AV collegato e controllare i formati audio supportati.

• Regolare Audio Out correttamente (pagina 82).

• Se ricevitore, amplificatore AV o altro componente è collegato ai terminali AUDIO OUT (7.1 ch) , impostare Audio

Output Mode su Multi-channel (pagina 82).

• Regolare Speaker Setup correttamente (pagina 82).

LX01BD_2_IT.book Page 97 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Problema Controllare

I segnali audio digitali non vengono emessi dai terminali di uscita DIGITAL OUT

(OPTICAL) (vengono emessi solo segnali audio digitali).

Audio Out è impostato sui formati audio supportati dal ricevitore o amplificatore AV usato?

Rimedio

• Leggere le istruzioni per l’uso del ricevitore o amplificatore

AV collegato e controllare i formati audio supportati.

• Regolare Audio Out correttamente (pagina 82).

Durante la riproduzione di segnale DTS Digital

Surround si sente del rumore.

L’audio è troppo veloce o lento.

I file registrati su disco non possono venire riprodotti.

Il ricevitore o amplificatore AV collegato è compatibile con DTS

Digital Surround?

Se al terminale DIGITAL OUT è collegato un ricevitore o amplificatore AV non compatibile con DTS Digital Surround, regolare DTS Out su DTS

PCM . Se DTS Out è regolato su

DTS (pagina 82), si sentirà del rumore.

I segnali audio digitali a

192 kHz o 96 kHz non possono venire emessi dai terminali DIGITAL OUT

(OPTICAL) .

Non è possibile emettere segnale audio digitale a 192 kHz o 96 kHz dai terminali DIGITAL OUT (OPTICAL) di questo lettore. I segnali vengono automaticamente convertiti in segnale a 96 kHz prima di venire emessi.

L’audio secondario o interattivo non viene emesso.

HDMI Audio Out è regolato correttamente?

Portare HDMI Audio Out su PCM (pagina 83).

Dolby Digital Out e DTS Out sono regolati correttamente?

Portare Dolby Digital Out su Dolby Digital 1 e DTS Out su

DTS 1 (pagina 82).

Se un cavo HDMI è collegato, dei segnali audio vengono emessi dai dispositivi collegati con cavi non HDMI?

Il disco è riproducibile con questo lettore?

Se un lettore viene collegato con un cavo HDMI ad un ricevitore o amplificatore AV Pioneer compatibile con la funzione PQLS via cavo HDMI, la funzione PQLS viene attivata quando si riproduce un CD musicale (CD-DA). Per questo, l’audio di un componente diverso da quelli collegati via cavo

HDMI può essere veloce o lento. Se questo accade, regolare

PQLS su Off (pagina 83).

Controllare se il disco è riproducibile con questo lettore

(pagina 58).

Il file è riproducibile con questo lettore?

Il file è protetto dal sistema DRM?

• Controllare se il file è riproducibile con questo lettore

(pagina 60).

• Controllare se il file è danneggiato o meno.

I file protetti dal sistema DRM non possono venire riprodotti

(esclusi i file DivX VOD).

Cancellare i dati BDMV (pagina 65).

Un messaggio che indica che lo spazio in memoria

(memoria locale) è basso appare durante la riproduzione di un BD-ROM.

07

97

It

LX01BD_2_IT.book Page 98 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

Se ci si collega usando un cavo HDMI

Problema

L’indicatore HDMI non si accende.

Non appare alcuna immagine.

Controllare

L’ingresso del dispositivo HDMI collegato è impostato correttamente?

È stato collegato un dispositivo DVI?

L’indicatore HDMI è acceso?

I terminali di uscita video sono impostati correttamente?

La risoluzione è impostata correttamente?

Il cavo HDMI è collegato correttamente?

È stato collegato un dispositivo DVI?

Il cavo HDMI è danneggiato?

Rimedio

Leggere le istruzioni per l’uso del dispositivo HDMI e impostare l’ingresso di conseguenza.

Leggere le istruzioni per l’uso del dispositivo DVI e controllare se è compatibile con HDCP.

• Se l’indicatore HDMI non è acceso, leggere le istruzioni per l’uso del dispositivo HDMI e passare all’ingresso giusto.

• Se l’indicatore HDMI è acceso, usare RESOLUTION /

(Pagina 2 dell’LCD) per cambiare la risoluzione video d’uscita

(pagina 65).

Premere VIDEO SEL (Pagina 2 dell’LCD) per cambiare terminale HDMI OUT .

A seconda della risoluzione video di uscita impostata, l’immagine potrebbe non venire emessa. Usare

RESOLUTION / (Pagina 2 dell’LCD) per cambiare la risoluzione video d’uscita (pagina 65).

• Inserire bene ed a fondo il cavo.

• Con alcuni cavi, i segnali video 1080p non possono venire emessi correttamente.

L’immagine potrebbe non venire visualizzata correttamente se un dispositivo DVI è collegato.

Se il cavo è danneggiato, sostituirlo con uno nuovo.

Cambiare l’impostazione HDMI Color Space (pagina 83).

Le immagini non vengono visualizzate correttamente dal televisore.

Non viene emesso alcun suono.

La funzione HDMI Control non funziona.

È stato collegato un dispositivo DVI?

Il terminale HDMI OUT non produce suono se un dispositivo

DVI è collegato. Collegare il dispositivo ad un terminale

DIGITAL OUT (OPTICAL) o ai terminali AUDIO OUT (2 ch) .

Collegare bene il cavo HDMI.

Il cavo HDMI è collegato correttamente?

Il cavo HDMI usato è un cavo High Speed HDMI™?

Usare sempre cavi High Speed HDMI™. La funzione HDMI

Control potrebbe non funzionare bene se il cavo non è un cavo

High Speed HDMI™.

Regolare HDMI Control del lettore su On (pagina 83).

HDMI Control del lettore è regolato su On ?

Il dispositivo collegato supporta la funzione HDMI Control?

• La funzione HDMI Control non funziona con dispositivi non

Pioneer anche se collegati via cavo HDMI.

• La funzione HDMI Control non funziona se dei dispositivi che non supportano la funzione HDMI Control o dei fabbricati da aziende diverse da Pioneer vengono collegate fra dispositivi compatibili con HDMI Control ed il lettore.

• La funzione HDMI Control non funziona con certi TV Flat-

Screen.

Consultare anche le istruzioni per l’uso del dispositivo collegato.

La funzione HDMI Control del dispositivo collegato è su On ? Regolare la funzione HDMI Control del dispositivo collegato su

On. La funzione HDMI Control funziona quando HDMI Control

è su On su tutti i dispositivi collegati via cavo HDMI.

Una volta che i collegamenti e le impostazioni di tutti i televisori sono finiti, controllare che l’immagine del lettore venga emessa dal TV Flat-Screen. (Controllare anche dopo aver cambiato i dispositivi collegati ed aver scollegato o collegato i cavi HDMI.) Se l’immagine del lettore non viene emessa dal TV

Flat-Screen, la funzione HDMI Control potrebbe non funzionare correttamente.

Per maggiori dettagli, consultare anche le istruzioni per l’uso del dispositivo collegato.

Avete collegati più lettori?

La funzione HDMI Control potrebbe non funzionare se tre lettori o più, compreso questo, vengono collegati via cavo

HDMI.

98

It

LX01BD_2_IT.book Page 99 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Altri problemi

Problema

L’alimentazione viene disattivata automaticamente.

Il sistema si accende automaticamente.

Gli ingressi del televisore collegato e di questo ricevitore con subwoofer cambiano automaticamente.

Controllare

Auto Power Off è regolato su On ?

HDMI Control

HDMI Control

HDMI Control

è regolato su

è regolato su

è regolato su

On

On

On

?

?

?

Il lettore non è controllabile col telecomando.

Le impostazioni che avete fatto sono state cancellate.

Si usa il telecomando da un punto troppo lontano dall’unità display?

Le batterie sono scariche?

• Avete scollegato il cavo di alimentazione a lettore acceso?

• C’è stata una caduta di tensione?

Rimedio

Se Auto Power Off è regolato su On , l’apparecchio si spegne automaticamente se nessuna operazione viene eseguita per oltre 30 minuti (pagina 84).

Il lettore può spegnersi insieme al televisore. Se non si desidera che il lettore si spenga insieme al televisore, portare

HDMI Control su Off (pagina 83).

Il lettore può accendersi insieme al televisore. Se non si desidera che il lettore si accenda insieme al televisore, portare

HDMI Control su Off (pagina 83).

Gli ingressi del televisore o ricevitore con subwoofer collegato potrebbero automaticamente lasciare il posto a quello del lettore quando questo inizia la riproduzione o la schermata del menu (Home Media Gallery, ecc.) è visualizzata. Se non si desidera che gli ingressi del televisore o ricevitore con subwoofer collegato cambino automaticamente, portare

HDMI Control su Off (pagina 83).

Usare il telecomando entro 7 m dal sensore di telecomando del display.

Sostituire le batterie (pagina 25).

Se il cavo di alimentazione è stato scollegato o se si è avuta una caduta della tensione di rete a lettore in funzione, le impostazioni fatte dall’utente possono venire perdute. Prima di scollegare il cavo di alimentazione, premere sempre

 STANDBY/ON del pannello anteriore del lettore o

 STANDBY/ON del telecomando e controllare che POWER

OFF del pannello anteriore del lettore sia spento. Fare attenzione in particolare quando il cavo di alimentazione è collegato ad una presa di corrente di un altro componente, perché il lettore si accende e spegne insieme ad esso.

Raccomandiamo di collegare il lettore se possibile ad una presa a muro.

Se si carica un disco che contiene dei file, il tempo richiesto per la sua riproduzione dipende dal numero di file presenti.

Caricato il disco, Loading rimane acceso e la riproduzione non inizia.

 appare in nomi dei file, ecc.

CI sono troppi file registrati sul disco?

Lo strato DVD di BD e DVD non può venire riprodotto.

Hybrid Disc Playback è regolato correttamente?

Lo strato CD di BD e CD non può venire riprodotto.

Hybrid Disc Playback è regolato correttamente?

L’impostazione Hybrid Disc

Playback non può venire cambiata (ed appare in grigio).

Nel piatto portadisco è caricato un disco?

L’impostazione BDMV/

BDAV Playback Priority non può venire cambiata (ed appare in grigio).

Nel piatto portadisco è caricato un disco?

I caratteri non visualizzabili dal lettore appaiono come dei

Portare

Portare

Hybrid Disc Playback

Hybrid Disc Playback

L’impostazione

L’impostazione

Hybrid Disc Playback

BDMV/BDAV Playback Priority non può venire cambiata se un disco è presente. Rimuovere il disco e cambiare l’impostazione.

non può venire cambiata se un disco è presente. Rimuovere il disco e cambiare l’impostazione.

su

su

DVD

CD

(pagina 84).

(pagina 84).

 .

07

99

It

LX01BD_2_IT.book Page 100 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

Tabella dei codici delle lingue e tabella dei codici di paesi ed area

Tabella dei codici di lingua

Nome della lingua (codice della lingua), codice da digitare

Japanese (ja/jpn), 1001 Dzongkha (dz/dzo), 0426

English (en/eng), 0514

French (fr/fra), 0618

German (de/deu), 0405

Esperanto (eo/epo), 0515

Estonian (et/est), 0520

Basque (eu/eus), 0521

Persian (fa/fas), 0601 Italian (it/ita), 0920

Spanish (es/spa), 0519

Chinese (zh/zho), 2608

Dutch (nl/nld), 1412

Finnish (fi/fin),

Fijian (fj/fij),

0609

0610

Faroese (fo/fao), 0615

Portuguese (pt/por), 1620

Swedish (sv/swe), 1922

Russian (ru/rus), 1821

Korean (ko/kor), 1115

Frisian (fy/fry),

Irish (ga/gle),

0625

0701

Scots-Gaelic (gd/gla),

Galician (gl/glg), 0712

0704

Greek (el/ell), 0512

Afar (aa/aar), 0101

Abkhazian (ab/abk), 0102

Afrikaans (af/afr), 0106

Amharic (am/amh), 0113

Arabic (ar/ara), 0118

Assamese (as/asm), 0119

Aymara (ay/aym), 0125

Guarani (gn/grn),

Gujarati (gu/guj),

Hausa (ha/hau),

Hindi (hi/hin),

0714

0721

0801

0809

Croatian (hr/hrv), 0818

Hungarian (hu/hun),

Armenian (hy/hye),

Interlingua (ia/ina),

0821

0825

0901

Azerbaijani (az/aze), 0126

Bashkir (ba/bak), 0201

Belarusian (be/bel), 0205

Bulgarian (bg/bul), 0207

Bihari (bh/bih), 0208

Bislama (bi/bis), 0209

Bengali (bn/ben), 0214

Tibetan (bo/bod), 0215

Breton (br/bre), 0218

Catalan (ca/cat), 0301

Corsican (co/cos), 0315

Czech (cs/ces), 0319

Welsh (cy/cym), 0325

Danish (da/dan), 0401

Interlingue (ie/ile),

Inupiaq (ik/ipk),

Yiddish (ji/yid),

Kazakh (kk/kaz),

0911

Indonesian (in/ind),

Icelandic (is/isl),

Hebrew (iw/heb),

1009

Javanese (jw/jav),

Georgian (ka/kat),

1111

Kalaallisut (kl/kal),

Khmer (km/khm),

Kannada (kn/kan),

Kashmiri (ks/kas),

Kurdish (ku/kur),

0905

0914

0919

0923

1023

1101

1112

1113

1114

1119

1121

Tabella dei codici di paesi ed area

Kirghiz (ky/kir), 1125

Latin (la/lat), 1201

Lingala (ln/lin), 1214

Lao (lo/lao), 1215

Lithuanian (lt/lit), 1220

Latvian (lv/lav), 1222

Malagasy (mg/mlg), 1307

Maori (mi/mri), 1309

Macedonian (mk/mkd), 1311

Malayalam (ml/mal), 1312

Mongolian (mn/mon), 1314

Moldavian (mo/mol), 1315

Marathi (mr/mar), 1318

Malay (ms/msa), 1319

Maltese (mt/mlt), 1320

Burmese (my/mya), 1325

Nauru (na/nau), 1401

Nepali (ne/nep), 1405

Norwegian (no/nor), 1415

Occitan (oc/oci), 1503

Oromo (om/orm), 1513

Oriya (or/ori), 1518

Panjabi (pa/pan), 1601

Polish (pl/pol), 1612

Pushto (ps/pus), 1619

Quechua (qu/que), 1721

Rhaeto-Romance (rm/roh), 1813

Rundi (rn/run), 1814

Romanian (ro/ron), 1815

Kinyarwanda (rw/kin), 1823

Sanskrit (sa/san), 1901

Sindhi (sd/snd), 1904

Sango (sg/sag), 1907

Serbo-Croatian (sh/scr), 1908

Nome del paese/area, codice da digitare, codice del paese/area

Anguilla, 0109, ai

Antigua e Barbuda, 0107, ag

Argentina, 0118, ar

Armenia, 0113, am

Australia, 0121, au

Austria, 0120, at

Azerbaigian, 0126, az

Bahamas, 0219, bs

Barbados, 0202, bb

Bielorussia, 0225, by

Belgio, 0205, be

Belize, 0226, bz

Bermuda, 0213, bm

Brasile, 0218, br

Bulgaria, 0207, bg

Canada, 0301, ca

Isole Cayman, 1125, ky

Cile, 0312, cl

Cina, 0314, cn

Colombia, 0315, co

Croazia, 0818, hr

Cipro, 0325, cy

Repubblica ceca, 0326, cz

Danimarca, 0411, dk

Dominica, 0413, dm

Repubblica Dominicana, 0415, do

Estonia, 0505, ee

Finlandia, 0609, fi

Francia, 0618, fr

Georgia, 0705, ge

Germania, 0405, de

Grecia, 0718, gr

Groenlandia, 0712, gl

Grenada, 0704, gd

Guiana, 0725, gy

Haiti, 0820, ht

Hong Kong, 0811, hk

Ungheria, 0821, hu

Islanda, 0919, is

India, 0914, in

Indonesia, 0904, id

Irlanda, 0905, ie

Israele, 0912, il

Italia, 0920, it

Giamaica, 1013, jm

Giappone,

Latvia,

1016, jp

Kazakhstan, 1126, kz

Corea, Repubblica di, 1118, kr

Kirghizistan, 1107, kg

1222, lv

Liechtenstein, 1209, li

Lituania, 1220, lt

Lussemburgo, 1221, lu

Macedonia, già Repubblica di

Jugoslavia, 1311, mk

Malesia, 1325, my

Malta, 1320, mt

Messico, 1324, mx

Moldova, Repubblica di, 1304, md

Monaco, 1303, mc

Montserrat, 1319, ms

Olanda, 1412, nl

Nuova Zelanda, 1426, nz

Norvegia, 1415, no

Pakistan, 1611, pk

Perù, 1605, pe

Filippine, 1608, ph

Polonia, 1612, pl

Portogallo, 1620, pt

Puerto Rico, 1618, pr

Romania, 1815, ro

Federazione russa, 1821, ru

Saint Kitts e Nevis, 1114, kn

Saint Lucia, 1203, lc

Saint Vincent e le Grenadines, 2203, vc

Sinhalese (si/sin), 1909

Slovak (sk/slk), 1911

Slovenian (sl/slv), 1912

Samoan (sm/smo), 1913

Shona (sn/sna), 1914

Somali (so/som), 1915

Albanian (sq/sqi), 1917

Serbian (sr/srp), 1918

Swati (ss/ssw), 1919

Sotho, Southern (st/sot), 1920

Sundanese (su/sun), 1921

Swahili (sw/swa), 1923

Tamil (ta/tam), 2001

Telugu (te/tel), 2005

Tajik (tg/tgk), 2007

Thai (th/tha), 2008

Tigrinya (ti/tir), 2009

Turkmen (tk/tuk), 2011

Tagalog (tl/tgl), 2012

Tswana (tn/tsn), 2014

Tonga (Tonga Islands) (to/ton), 2015

Turkish (tr/tur), 2018

Tsonga (ts/tso), 2019

Tatar (tt/tat), 2020

Twi (tw/twi), 2023

Ukrainian (uk/ukr), 2111

Urdu (ur/urd), 2118

Uzbek (uz/uzb), 2126

Vietnamese (vi/vie), 2209

Volapük (vo/vol), 2215

Wolof (wo/wol), 2315

Xhosa (xh/xho), 2408

Yoruba (yo/yor), 2515

Zulu (zu/zul), 2621

San Marino, 1913, sm

Singapore, 1907, sg

Slovacchia, 1911, sk

Slovenia, 1909, si

Spagna, 0519, es

Suriname, 1918, sr

Svezia, 1905, se

Svizzera, 0308, ch

Taiwan, Provincia della China, 2023, tw

Tagikistan, 2010, tj

Tailandia, 2008, th

Trinidad e Tobago, 2020, tt

Tunisia, 2014, tn

Turchia, 2018, tr

Turkmenistan, 2013, tm

Isole Turks e Caicos, 2003, tc

Ucraina, 2101, ua

Regno Unito, 0702, gb

Stati Uniti, 2119, us

Uruguay, 2125, uy

Uzbekistan, 2126, uz

Venezuela, 2205, ve

Isole Vergini, britanniche, 2207, vg

100

It

LX01BD_2_IT.book Page 101 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Dati tecnici

Modello

Tipo

Voltaggio nominale

Frequenza nominale

Consumo di corrente

Consumo di corrente (in attesa)

Peso

Dimensioni esterne (comprese proiezioni)

Temperature di funzionamento tollerabili

Umidità di funzionamento tollerabile

Uscite video

Uscita audio

Uscite audio digitali

Controllo

Video

S-Video

Video component

SBDP-LX08

RIPRODUTTORE di Blu-ray Disc

C.a da 220 V a 240 V

50 Hz/60 Hz

36 W

0,5 W

6,5 kg

420 mm (L) x 80 mm (A) x 356 mm (P)

Da +5 °C a +35 °C

Da 5 % a 85 % (senza condensa)

1 serie, prese RCA (1,0 Vp-p (75

))

1 serie, presa S-Video:

Y (luminanza): 1,0 Vp-p (75

)

C (colore): 0,300 Vp-p (75

, PAL), 0,286 Vp-p (75

, NTSC)

1 serie, prese RCA:

Y: 1,0 Vp-p (75

)

P B , P R : 0,7 Vp-p (75

)

1 serie, 19 piedini (5 V, 150 mA)

Numero di canali: 2, prese RCA

Numero di canali: 8, prese RCA

HDMI

2 canali (stereo)

7.1 canali (multicanale: anteriori sinistro/destro, surround sinistro/ destro, centrale, surround posteriore sinistro/destro, subwoofer)

Livello di uscita audio

Risposta in frequenza

Rapporto S/R

Gamma dinamica

Distorsione armonica totale

Wow & flutter

Optical

Ingresso

200 mVrms (1 kHz, –20 dB)

Da 4 Hz a 88 kHz (campionatura a 192 kHz)

115 dB

103 dB

0,0015 %

Non misurabili (±0,001 % W. PEAK)

1 serie, spinotto digitale a fibre ottiche

1 serie, minispinotti (3,5 ø)

Nota

• I dati tecnici ed il design di questo prodotto sono soggetti a modifiche senza preavviso.

• Questo prodotto include caratteri FontAvenue

®

concessi in licenza da NEC Corporation. FontAvenue è un marchio registrato di NEC

Corporation.

07

101

It

LX01BD_2_IT.book Page 102 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

Precauzioni per l’uso

Condensa

Spostamento del lettore

Se si desidera spostare quest’unità, per prima togliere da esse eventuali dischi e quindi richiudere il vano portadischi. Premere poi

 STANDBY/ON per portare l’apparecchio in pausa, controllando che l’indicazione POWER OFF del pannello anteriore si spenga.

Attendere almeno 10 secondi. Infine, scollegare il cavo di alimentazione.

Non sollevare o spostare l’unità durante la riproduzione, in quanto i dischi ruotano ad alta velocità e potrebbero venire danneggiati.

Se il lettore viene improvvisamente portato da un luogo freddo ad uno caldo (ad esempio d’inverno) o se la temperatura ambiente aumenta rapidamente a causa di caloriferi o altro, all’interno dell’apparecchio (parti mobili e lenti) potrebbe formarsi condensa

(gocce d’acqua). Se della condensa si forma, il lettore non funziona bene e la riproduzione non è possibile. Lasciare riposare il lettore acceso a temperatura ambiente per 1 o 2 ore (il tempo effettivamente richiesto dipende dalla quantità di condensa presente). La condensa si dissipa e la riproduzione torna ad essere possibile.

La condensa può anche verificarsi d’estate se il lettore viene esposto all’aria fredda di un climatizzatore. Se questo accade, spostare il lettore.

Posizione di installazione Pulizia del lettore

Scegliere una posizione stabile vicino al televisore e al sistema AV cui questa unità è collegata.

Non installare il lettore sopra un televisore o monitor a colori. Tenerlo lontano da registratori a cassette ed altri componenti sensibili ai campi magnetici.

Evitare luoghi come i seguenti:

• Luoghi esposti a luce solare diretta

• Luoghi umidi e poco ventilati

• Luoghi molto caldi o freddi

• Luoghi esposti a vibrazioni

• Luoghi polverosi

• Luoghi esposti a grasso, vapore o calore (in cucine, ecc.)

Non posarvi sopra oggetti

Non posare oggetti sul lettore.

Non ostruire i fori di ventilazione

Non usare il lettore su tappeti, letti o sofà, e non coprirlo con un panno o altro. Facendolo si ostacola la dispersione del calore e si possono causare danni.

Proteggere dal calore

Non posare il lettore su di un amplificatore o altro dispositivo che genera calore. Se si installa questa unità in un rack, per evitare il calore generato dall’amplificatore e altre unità posarlo se possibile sotto l’amplificatore.

Spegnere il lettore se non è in uso

Normalmente, usare un panno soffice e pulito. Per lo sporco tenace, applicare del detergente neutro diluito in 5 o 6 parti di acqua ad un panno soffice, strizzarlo bene, pulir via lo sporco ed asciugare con un panno pulito e asciutto.

Tenere presente che l’alcool, il diluente, la benzina o l’insetticida sul lettore possono far sbiadire le finiture e cadere la vernice. Inoltre, evitare di lasciare oggetti in gomma o vinile a contatto col lettore per lunghi periodi, dato che questo può danneggiare le finiture del cabinet.

Se si usano panni trattati chimicamente o altri prodotti simili, leggerne attentamente le istruzioni.

Prima di pulire il lettore, scollegare il cavo di alimentazione dalla presa di corrente.

Precauzioni nel caso l’unità venga installata in uno scaffale con una porta di vetro

Non premere OPEN/CLOSE sul telecomando per aprire il piatto del disco quando la porta di vetro è chiusa. La porta ostacola i movimenti del piatto del disco ed il piatto stesso potrebbe subire dei danni.

Pulitura della lente del lettore

A seconda della qualità dei segnali televisivi, sullo schermo possono apparire delle righe quando il televisore viene acceso ed il lettore è in funzione. Questo non è un guasto del lettore o del televisore. Se questo accade, spegnere il lettore. Analogamente, la radio può avere dei disturbi.

La lente del lettore non dovrebbe sporcarsi se utilizzata normalmente. Se non funziona correttamente a causa di polvere o sporcizia, consultare un centro di assistenza di zona Pioneer.

Nonostante siano disponibili in commercio pulenti per lenti di lettori, se ne sconsiglia l’uso perché possono danneggiare la lente.

102

It

LX01BD_2_IT.book Page 103 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Trattamento dei dischi

Glossario

Non usare dischi danneggiati (incrinati o deformati).

Non graffiare o sporcare le superfici del disco.

Non caricare nel lettore più di un disco alla volta.

Non incollare carta o adesivi sul disco, e non usare una matita, una penna a sfera o un altro utensile appuntito per scrivervi sopra. Essi possono danneggiare il disco.

Conservazione dei dischi

Rimettere sempre i dischi nelle loro custodie e conservarli verticalmente, evitando luoghi esposti ad alte temperature, l’umidità, la luce solare diretta e le temperature molto basse.

Leggere sempre le precauzioni accluse al disco.

Pulizia dei dischi

Potrebbe non essere possibile riprodurre il disco se porta impronte o è sporco. In tal caso, usare un panno pulito o altro per passarlo leggermente dal centro verso l’esterno. Non usare un panno sporco.

Rapporto di forma

Rapporto tra la larghezza e l’altezza dello schermo del televisore. I televisori convenzionali hanno un rapporto di forma pari a 4:3, mentre quelli ad alta definizione (HD) e quelli widescreen hanno un rapporto di forma pari a 16:9.

Audio language

I dischi BD-ROM e DVD-Video possono contenete più colonne audio, ad esempio quella originale e quelle doppiate. Un BD-ROM può contenere fino a 32 lingue (32 colonne audio) e un DVD-Video fino a

8 lingue (8 colonne audio), così che potete scegliere quella desiderata per la riproduzione.

AVCHD (Advanced Video Codec High

Definition)

AVCHD è un formato di registrazione per videocamere digitali ad alta definizione (HD) che registrano su certi supporti usando dei codec molto efficienti.

BD-J

Nel caso dei BD-ROM, è possibile usare applicativi Java per creare titoli molto interattivi, ad esempio i giochi.

07

Non usare benzina, diluente o altre sostanze chimiche volatili.

Evitare inoltre gli spray per dischi analogici o antistatici.

Per lo sporco tenace, applicare acqua ad un panno morbido, strizzarlo bene, pulir via lo sporco ad asciugare con un panno asciutto.

Dischi non circolari

I dischi non circolari (a cuore, esagonali, ecc.) non devono venire usati. Non usare mai dischi simili, dato che danneggiano il lettore.

Condensa sui dischi

Se un disco viene portato improvvisamente da un luogo freddo ad uno caldo (ad esempio in inverno), su di esso si possono formare delle gocce di acqua (condensa). I dischi coperti da condensa non possono venire riprodotti correttamente. Prima di riprodurre tali dischi, pulire via la condensa.

Il termine Java e tutti i marchi e logo basati su Java sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica depositati della Sun Microsystems,

Inc. negli USA e ed in altri paesi.

BDAV

Nel caso del formato BD, gli standard Audio Visual Format

Specifications per le trasmissioni digitali HD sono chiamati BDAV sul lettore e nelle presenti istruzioni per l’uso.

BDMV

Nel caso del formato BD, gli standard Audio Visual Format

Specifications per i film ad alta definizione (HD) preconfezionati sono chiamati BDMV sul lettore e nelle presenti istruzioni per l’uso.

Uscita video component

Questo terminare di uscita fornisce immagini più chiare se collegato ad un televisore dotato di ingressi component. I segnali video component consistono di tra segnali, vale a dire Y, P B e P R .

Uscita video composito

I segnali mescolano il segnale di luminanza (Y) e quello di crominanza (C) di modo che possono venire inviati via un solo cavo da questo terminale.

103

It

LX01BD_2_IT.book Page 104 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

Deep Color

Questa è una delle caratteristiche di HDMI™. I lettori che supportano Deep Color possono trasmettere segnale video con un profondità di colore superiore agli 8 bit per colore. Se ci si collega ad un televisore che supporta Deep Color è possibile riprodurre sottili gradazioni di colore.

DivX

DivX è una tecnologia multimediale sviluppata dalla DivX, Inc. I file multimediali DivX includono dati video.

Dolby Digital

Dolby Digital è un formato audio per la registrazione di fino a 5.1 canali con una frazione della quantità di dati richiesti dai segnali audio Linear PCM.

Dolby Digital Plus

Dolby Digital Plus è un formato audio per l’alta definizione. Evolutosi da Dolby Digital, combina efficienza e flessibilità mettendo a disposizione audio multicanale di alta qualità. Con i BD-ROM è possibile registrare fino a 7.1 canali di segnale digitale.

Dolby TrueHD

Dolby TrueHD è un formato audio che usa una compressione senza perdite. Con i BD-ROM, è possibile registrare fino a 8 canali a

96 kHz/24 bit, o fino a 6 canali a 192 kHz/24 bit.

DRM

Una tecnologia di protezione dei dati digitali protetti da diritti alla proprietà intellettuale. I filmati, le immagini e la musica digitalizzati mantengono un’alta qualità anche se copiati più volte. DRM è una tecnologia di restrizione della distribuzione o riproduzione di dati digitali senza l’autorizzazione dei suoi proprietari.

DTS Digital Surround

DTS Digital Surround è un formato audio per la registrazione a

48 kHz/24 bit con 5.1 canali.

DTS-HD High Resolution Audio

DTS-HD High Resolution Audio è un formato audio che usa una compressione con perdite. Può registrare 7.1 canali a 96 kHz/24 bit.

DTS-HD Master Audio

DTS-HD Master Audio è un formato audio che usa una compressione senza perdite. Con i BD-ROM, è possibile registrare fino a 7.1 canali a 96 kHz/24 bit, o fino a 5.1 canali a 192 kHz/24 bit.

Gamma dinamica

Questo termine indica la differenza fra il livello massimo e minimo dell’audio. La gamma dinamica si misura in decibel (dB).

Se la gamma dinamica viene compressa (Audio DRC), il livello minimo del segnale viene aumentato e quello massimo diminuito. In questo modo, il volume dei suoni forti, ad esempio delle esplosioni, viene ridotto mentre quello dei suoni deboli, ad esempio delle voci, viene aumentato.

Fotogrammi e campi

Un fotogramma è una delle immagini ferme che compongono un film. Un fotogramma di video a scansione interlacciata a sua volta consiste di due immagini chiamate campi composte una di righe dispari e una di linee pari (576i, 1080i, ecc.).

HDCP (High-bandwidth Digital Content

Protection)

Una tecnologia di protezione dei diritti d’autore che cripta i segnali video digitali.

HDMI (High-Definition Multimedia

Interface)

Uno standard per interfaccia digitali di televisori di nuova generazione evolutosi da quelli DVI (Digital Video Interface) usati ad esempio dai monitor per computer. Permette il trasferimento di segnali digitali ed audio non compressi (Dolby TrueHD, Dolby Digital

Plus, Dolby Digital, DTS-HD Master Audio, DTS-HD High Resolution

Audio, DTS Digital Surround, MPEG-2 AAC, Linear PCM, ecc.) via un singolo connettore.

Audio interattivo

I segnali audio registrati nei titoli di un BD-ROM. Includono ad esempio i suoni di interfaccia prodotti durante l’uso dei menu.

Scansione interlacciata

Con questo metodo, una sola immagine viene visualizzata scansionandola due volte. Le linee pari sono visualizzate per prime, quelle dispari per seconde a formare una sola immagine

(fotogramma). La scansione interlacciata viene indicata in questo lettore e nelle istruzioni per l’uso con una “i” dopo il valore della risoluzione (ad esempio, 576i).

Linear PCM

Segnali audio non compressi usati molto spesso nei DVD-Video che contengono musical o concerti di musica. Può anche venire indicato con i valori “48 kHz/16 bit”, “96 kHz”, ecc.

MPEG (Moving Picture Experts Group)

Il nome di una famiglia di standard usati per codificare segnale video ed audio in un formato digitale compresso. Gli standard di codifica video sono MPEG-1 Video, MPEG-2 Video, MPEG-4 Visual e MPEG-4

AVC. Gli standard di codifica audio includono MPEG-1 Audio, MPEG-

2 Audio, MPEG-2 AAC, ecc.

Angolazioni multiple

Un BD-ROM o DVD-Video può contenere fino a 9 angolazioni differenti di una stessa scena, che può quindi venir vista da punti diversi.

Parental Lock

Alla riproduzione del contenuto di certi BD-ROM o DVD-Video possono venire imposti dei limiti, ad esempio nel caso di dischi contenenti scene di violenza. Nel caso dei BD-ROM, una restrizione basata sull’età può venire usata per limitare la visione. La riproduzione di un titolo da un DVD-Video può venire limitata impostando il controllo genitori.

Immagine nell’immagine (P-in-P)

Questa è una funzione per sovrapporre un video secondario a quello primario. Alcuni BD-ROM includono un video secondario, sovrapponibile a sua volta al video primario.

Scansione progressiva

Con questo metodo un fotogramma consiste di una sola immagine e non due. La scansione progressiva produce immagini chiare senza sfarfallio, in particolare nel caso di immagini ferme che contengono testo, grafiche o righe orizzontali. La scansione progressiva viene indicata in questo lettore e nelle istruzioni per l’uso con una “p” dopo il valore della risoluzione (ad esempio, 576p).

104

It

LX01BD_2_IT.book Page 105 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Numero di regione

Un numero assegnato ai lettori Blu-ray, ai BD-ROM ed ai DVD-Video a seconda della regione in cui vengono venduti. Un disco può venire riprodotto se i numeri di regione indicati sul disco includono il numero del lettore o se viene visualizzato il messaggio “ALL”.

Uscita S-Video

Un terminale di uscita per la trasmissione separata di luminanza (Y) e crominanza (C) attraverso un singolo cavo. Offre immagini più chiare di quelle del segnale video composito.

Audio secondario

Alcuni BD-ROM includono stream audio secondari mescolati con l’audio principale. Questi stream audio secondari vengono chiamati

“audio secondario”. In certi dischi l’audio secondario è l’audio del video secondario.

Video secondario

Alcuni BD-ROM includono video secondari sovrapponibili a quelli principali attraverso la funzione immagine nell’immagine. Questi video sono chiamati “video secondari”.

Lingua dei sottotitoli

Indica la lingua dei sottotitoli usati da certi film. I BD-ROM possono contenere fino a 255 lingue (255 tipi di sottotitolo) ed i DVD-Video

32 lingue (32 tipi di sottotitolo), permettendovi di scegliere la lingua dei sottotitoli desiderata nel guardare un disco.

VC-1

Un codec video sviluppato dalla Microsoft e standardizzato dalla

Society of Motion Picture and Television Engineers (SMPTE). Alcuni

BD includono video codificati con questo codec.

07

105

It

LX01BD_2_IT.book Page 106 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

Licenze

Le licenze nel software usato da questo lettore appaiono di seguito. Per motivi di precisione, qui sono stati inclusi i testi originali (in inglese).

libxml2

The MIT License

Copyright © <year> <copyright holders>

Permission is hereby granted, free of charge, to any person obtaining a copy of this software and associated documentation files (the "Software"), to deal in the Software without restriction, including without limitation the rights to use, copy, modify, merge, publish, distribute, sublicense, and/or sell copies of the Software, and to permit persons to whom the Software is furnished to do so, subject to the following conditions:

The above copyright notice and this permission notice shall be included in all copies or substantial portions of the Software.

THE SOFTWARE IS PROVIDED "AS IS", WITHOUT WARRANTY OF ANY KIND, EXPRESS OR IMPLIED, INCLUDING BUT NOT LIMITED TO THE WARRANTIES OF

MERCHANTABILITY, FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE AND NONINFRINGEMENT. IN NO EVENT SHALL THE AUTHORS OR COPYRIGHT HOLDERS BE LIABLE

FOR ANY CLAIM, DAMAGES OR OTHER LIABILITY, WHETHER IN AN ACTION OF CONTRACT, TORT OR OTHERWISE, ARISING FROM, OUT OF OR IN CONNECTION WITH

THE SOFTWARE OR THE USE OR OTHER DEALINGS IN THE SOFTWARE.

OpenSSL

The OpenSSL toolkit stays under a dual license, i.e. both the conditions of the OpenSSL License and the original SSLeay license apply to the toolkit.

See below for the actual license texts. Actually both licenses are BSD-style Open Source licenses. In case of any license issues related to OpenSSL please contact [email protected].

OpenSSL License

Copyright © 1998-2007 The OpenSSL Project. All rights reserved.

Redistribution and use in source and binary forms, with or without modification, are permitted provided that the following conditions are met:

1. Redistributions of source code must retain the above copyright notice, this list of conditions and the following disclaimer.

2.

Redistributions in binary form must reproduce the above copyright notice, this list of conditions and the following disclaimer in the documentation and/or other materials provided with the distribution.

3.

All advertising materials mentioning features or use of this software must display the following acknowledgment: "This product includes software developed by the

OpenSSL Project for use in the OpenSSL Toolkit. (http://www.openssl.org/)"

4.

The names "OpenSSL Toolkit" and "OpenSSL Project" must not be used to endorse or promote products derived from this software without prior written permission.

For written permission, please contact [email protected].

5.

Products derived from this software may not be called "OpenSSL" nor may "OpenSSL" appear in their names without prior written permission of the OpenSSL Project.

6.

Redistributions of any form whatsoever must retain the following acknowledgment: "This product includes software developed by the OpenSSL Project for use in the

OpenSSL Toolkit (http://www.openssl.org/)"

THIS SOFTWARE IS PROVIDED BY THE OpenSSL PROJECT ''AS IS'' AND ANY EXPRESSED OR IMPLIED WARRANTIES, INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO, THE IMPLIED

WARRANTIES OF MERCHANTABILITY AND FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE ARE DISCLAIMED. IN NO EVENT SHALL THE OpenSSL PROJECT OR ITS

CONTRIBUTORS BE LIABLE FOR ANY DIRECT, INDIRECT, INCIDENTAL, SPECIAL, EXEMPLARY, OR CONSEQUENTIAL DAMAGES (INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO,

PROCUREMENT OF SUBSTITUTE GOODS OR SERVICES; LOSS OF USE, DATA, OR PROFITS; OR BUSINESS INTERRUPTION) HOWEVER CAUSED AND ON ANY THEORY

OF LIABILITY, WHETHER IN CONTRACT, STRICT LIABILITY, OR TORT (INCLUDING NEGLIGENCE OR OTHERWISE) ARISING IN ANY WAY OUT OF THE USE OF THIS

SOFTWARE, EVEN IF ADVISED OF THE POSSIBILITY OF SUCH DAMAGE.

This product includes cryptographic software written by Eric Young ([email protected]).This product includes software written by Tim Hudson ([email protected]).

Original SSLeay License

Copyright © 1995-1998 Eric Young ([email protected])

All rights reserved.

This package is an SSL implementation written by Eric Young ([email protected]). The implementation was written so as to conform with Netscapes SSL.

This library is free for commercial and non-commercial use as long as the following conditions are aheared to. The following conditions apply to all code found in this distribution, be it the RC4, RSA, lhash, DES, etc., code; not just the SSL code. The SSL documentation included with this distribution is covered by the same copyright terms except that the holder is Tim Hudson ([email protected]).

Copyright remains Eric Young's, and as such any Copyright notices in the code are not to be removed. If this package is used in a product, Eric Young should be given attribution as the author of the parts of the library used. This can be in the form of a textual message at program startup or in documentation (online or textual) provided with the package.

Redistribution and use in source and binary forms, with or without modification, are permitted provided that the following conditions are met:

1.

Redistributions of source code must retain the copyright notice, this list of conditions and the following disclaimer.

2.

Redistributions in binary form must reproduce the above copyright notice, this list of conditions and the following disclaimer in the documentation and/or other materials provided with the distribution.

3.

All advertising materials mentioning features or use of this software must display the following acknowledgement: "This product includes cryptographic software written by Eric Young ([email protected])"

The word 'cryptographic' can be left out if the rouines from the library being used are not cryptographic related :-).

4.

If you include any Windows specific code (or a derivative thereof) from the apps directory (application code) you must include an acknowledgement: "This product includes software written by Tim Hudson ([email protected])"

THIS SOFTWARE IS PROVIDED BY ERIC YOUNG ''AS IS'' AND ANY EXPRESS OR IMPLIED WARRANTIES, INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO, THE IMPLIED WARRANTIES

OF MERCHANTABILITY AND FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE ARE DISCLAIMED. IN NO EVENT SHALL THE AUTHOR OR CONTRIBUTORS BE LIABLE FOR ANY

DIRECT, INDIRECT, INCIDENTAL, SPECIAL, EXEMPLARY, OR CONSEQUENTIAL DAMAGES (INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO, PROCUREMENT OF SUBSTITUTE

GOODS OR SERVICES; LOSS OF USE, DATA, OR PROFITS; OR BUSINESS INTERRUPTION) HOWEVER CAUSED AND ON ANY THEORY OF LIABILITY, WHETHER IN

CONTRACT, STRICT LIABILITY, OR TORT (INCLUDING NEGLIGENCE OR OTHERWISE) ARISING IN ANY WAY OUT OF THE USE OF THIS SOFTWARE, EVEN IF ADVISED

OF THE POSSIBILITY OF SUCH DAMAGE.

The licence and distribution terms for any publically available version or derivative of this code cannot be changed. i.e. this code cannot simply be copied and put under another distribution licence [including the GNU Public Licence.]

zlib

This software is based in part on zlib see http://www.zlib.net for information.

FreeType2

The FreeType Project LICENSE

2006-Jan-27 Copyright 1996-2002, 2006 by David Turner, Robert Wilhelm, and Werner Lemberg

106

It

LX01BD_2_IT.book Page 107 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Introduction

The FreeType Project is distributed in several archive packages; some of them may contain, in addition to the FreeType font engine, various tools and contributions which rely on, or relate to, the FreeType Project.

This license applies to all files found in such packages, and which do not fall under their own explicit license. The license affects thus the FreeType font engine, the test programs, documentation and makefiles, at the very least.

This license was inspired by the BSD, Artistic, and IJG (Independent JPEG Group) licenses, which all encourage inclusion and use of free software in commercial and freeware products alike. As a consequence, its main points are that:

• We don't promise that this software works. However, we will be interested in any kind of bug reports.('as is' distribution)

• You can use this software for whatever you want, in parts or full form, without having to pay us.('royalty-free' usage)

• You may not pretend that you wrote this software. If you use it, or only parts of it, in a program, you must acknowledge somewhere in your documentation that you have used the FreeType code.('credits')

We specifically permit and encourage the inclusion of this software, with or without modifications, in commercial products. We disclaim all warranties covering The

FreeType Project and assume no liability related to The FreeType Project.

Finally, many people asked us for a preferred form for a credit/disclaimer to use in compliance with this license. We thus encourage you to use the following text:

Portions of this software are copyright © <year> The FreeType Project (www.freetype.org). All rights reserved.

Please replace <year> with the value from the FreeType version you actually use.

Legal Terms

0. Definitions

Throughout this license, the terms 'package', 'FreeType Project', and 'FreeType archive' refer to the set of files originally distributed by the authors (David Turner, Robert

Wilhelm, and Werner Lemberg) as the 'FreeType Project', be they named as alpha, beta or final release.

'You' refers to the licensee, or person using the project, where 'using' is a generic term including compiling the project's source code as well as linking it to form a

'program' or 'executable'. This program is referred to as 'a program using the FreeType engine'.

This license applies to all files distributed in the original FreeType Project, including all source code, binaries and documentation, unless otherwise stated in the file in its original, unmodified form as distributed in the original archive. If you are unsure whether or not a particular file is covered by this license, you must contact us to verify this.

The FreeType Project is copyright (C) 1996-2000 by David Turner, Robert Wilhelm, and Werner Lemberg. All rights reserved except as specified below.

1. No Warranty

THE FREETYPE PROJECT IS PROVIDED 'AS IS' WITHOUT WARRANTY OF ANY KIND, EITHER EXPRESS OR IMPLIED, INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO,

WARRANTIES OF MERCHANTABILITY AND FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE. IN NO EVENT WILL ANY OF THE AUTHORS OR COPYRIGHT HOLDERS BE

LIABLE FOR ANY DAMAGES CAUSED BY THE USE OR THE INABILITY TO USE, OF THE FREETYPE PROJECT.

2. Redistribution

This license grants a worldwide, royalty-free, perpetual and irrevocable right and license to use, execute, perform, compile, display, copy, create derivative works of, distribute and sublicense the FreeType Project (in both source and object code forms) and derivative works thereof for any purpose; and to authorize others to exercise some or all of the rights granted herein, subject to the following conditions:

• Redistribution of source code must retain this license file ('FTL.TXT') unaltered; any additions, deletions or changes to the original files must be clearly indicated in accompanying documentation. The copyright notices of the unaltered, original files must be preserved in all copies of source files.

• Redistribution in binary form must provide a disclaimer that states that the software is based in part of the work of the FreeType Team, in the distribution documentation. We also encourage you to put an URL to the FreeType web page in your documentation, though this isn't mandatory.

These conditions apply to any software derived from or based on the FreeType Project, not just the unmodified files. If you use our work, you must acknowledge us.

However, no fee need be paid to us.

3. Advertising

Neither the FreeType authors and contributors nor you shall use the name of the other for commercial, advertising, or promotional purposes without specific prior written permission.

We suggest, but do not require, that you use one or more of the following phrases to refer to this software in your documentation or advertising materials: 'FreeType

Project', 'FreeType Engine', 'FreeType library', or 'FreeType Distribution'.

As you have not signed this license, you are not required to accept it. However, as the FreeType Project is copyrighted material, only this license, or another one contracted with the authors, grants you the right to use, distribute, and modify it. Therefore, by using, distributing, or modifying the FreeType Project, you indicate that you understand and accept all the terms of this license.

4. Contacts

There are two mailing lists related to FreeType:

[email protected]

Discusses general use and applications of FreeType, as well as future and wanted additions to the library and distribution. If you are looking for support, start in this list if you haven't found anything to help you in the documentation.

[email protected]

Discusses bugs, as well as engine internals, design issues, specific licenses, porting, etc.

Our home page can be found at http://www.freetype.org

libpng

COPYRIGHT NOTICE, DISCLAIMER, and LICENSE:

If you modify libpng you may insert additional notices immediately following this sentence. libpng versions 1.2.6, August 15, 2004, through 1.2.26, April 2, 2008, are Copyright © 2004, 2006-2008 Glenn Randers-Pehrson, and are distributed according to the same disclaimer and license as libpng-1.2.5 with the following individual added to the list of Contributing Authors

Cosmin Truta libpng versions 1.0.7, July 1, 2000, through 1.2.5 - October 3, 2002, are Copyright © 2000-2002 Glenn Randers-Pehrson, and are distributed according to the same disclaimer and license as libpng-1.0.6 with the following individuals added to the list of Contributing Authors

Simon-Pierre Cadieux

Eric S. Raymond

Gilles Vollant and with the following additions to the disclaimer:

There is no warranty against interference with your enjoyment of the library or against infringement. There is no warranty that our efforts or the library will fulfill any of your particular purposes or needs. This library is provided with all faults, and the entire risk of satisfactory quality, performance, accuracy, and effort is with the user.

libpng versions 0.97, January 1998, through 1.0.6, March 20, 2000, are Copyright © 1998, 1999 Glenn Randers-Pehrson, and are distributed according to the same disclaimer and license as libpng-0.96, with the following individuals added to the list of Contributing Authors:

Tom Lane

Glenn Randers-Pehrson

Willem van Schaik

07

107

It

LX01BD_2_IT.book Page 108 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07 libpng versions 0.89, June 1996, through 0.96, May 1997, are Copyright © 1996, 1997 Andreas Dilger Distributed according to the same disclaimer and license as libpng-

0.88, with the following individuals added to the list of Contributing Authors:

John Bowler

Kevin Bracey

Sam Bushell

Magnus Holmgren

Greg Roelofs

Tom Tanner libpng versions 0.5, May 1995, through 0.88, January 1996, are Copyright © 1995, 1996 Guy Eric Schalnat, Group 42, Inc.

For the purposes of this copyright and license, "Contributing Authors" is defined as the following set of individuals:

Andreas Dilger

Dave Martindale

Guy Eric Schalnat

Paul Schmidt

Tim Wegner

The PNG Reference Library is supplied "AS IS". The Contributing Authors and Group 42, Inc. disclaim all warranties, expressed or implied, including, without limitation, the warranties of merchantability and of fitness for any purpose. The Contributing Authors and Group 42, Inc. assume no liability for direct, indirect, incidental, special, exemplary, or consequential damages, which may result from the use of the PNG Reference Library, even if advised of the possibility of such damage.

Permission is hereby granted to use, copy, modify, and distribute this source code, or portions hereof, for any purpose, without fee, subject to the following restrictions:

1.

The origin of this source code must not be misrepresented.

2.

Altered versions must be plainly marked as such and must not be misrepresented as being the original source.

3.

This Copyright notice may not be removed or altered from any source or altered source distribution.

The Contributing Authors and Group 42, Inc. specifically permit, without fee, and encourage the use of this source code as a component to supporting the PNG file format in commercial products. If you use this source code in a product, acknowledgment is not required but would be appreciated.

A "png_get_copyright" function is available, for convenient use in "about" boxes and the like: printf("%s",png_get_copyright(NULL));Also, the PNG logo (in PNG format, of course) is supplied in the files "pngbar.png" and "pngbar.jpg (88x31) and "pngnow.png" (98x31).

Libpng is OSI Certified Open Source Software. OSI Certified Open Source is a certification mark of the Open Source Initiative.

Glenn Randers-Pehrson glennrp at users.sourceforge.net

2-Apr-08

libjpg

The Independent JPEG Group's JPEG software

README for release 6b of 27-Mar-1998

This distribution contains the sixth public release of the Independent JPEG Group's free JPEG software. You are welcome to redistribute this software and to use it for any purpose, subject to the conditions under LEGAL ISSUES, below.

Serious users of this software (particularly those incorporating it into larger programs) should contact IJG at [email protected] to be added to our electronic mailing list. Mailing list members are notified of updates and have a chance to participate in technical discussions, etc.

This software is the work of Tom Lane, Philip Gladstone, Jim Boucher, Lee Crocker, Julian Minguillon, Luis Ortiz, George Phillips, Davide Rossi, Guido Vollbeding, Ge'

Weijers, and other members of the Independent JPEG Group.

IJG is not affiliated with the official ISO JPEG standards committee.

DOCUMENTATION ROADMAP

This file contains the following sections:

OVERVIEW General description of JPEG and the IJG software.

LEGAL ISSUES

REFERENCES

ARCHIVE LOCATIONS

RELATED SOFTWARE

FILE FORMAT WARS

Copyright, lack of warranty, terms of distribution.

Where to learn more about JPEG.

Where to find newer versions of this software.

Other stuff you should get.

Software *not* to get.

TO DO Plans for future IJG releases.

Other documentation files in the distribution are:

User documentation: usage.doc Usage instructions for cjpeg, djpeg, jpegtran, rdjpgcom, and wrjpgcom.

*.1 Unix-style man pages for programs (same info as usage.doc).

wizard.doc

Advanced usage instructions for JPEG wizards only.

change.log

Version-to-version change highlights.

Programmer and internal documentation: libjpeg.doc

How to use the JPEG library in your own programs.

example.c

structure.doc

filelist.doc

coderules.doc

Sample code for calling the JPEG library.

Overview of the JPEG library's internal structure.

Road map of IJG files.

Coding style rules --- please read if you contribute code.

Please read at least the files install.doc and usage.doc. Useful information can also be found in the JPEG FAQ (Frequently Asked Questions) article. See ARCHIVE

LOCATIONS below to find out where to obtain the FAQ article.

If you want to understand how the JPEG code works, we suggest reading one or more of the REFERENCES, then looking at the documentation files (in roughly the order listed) before diving into the code.

OVERVIEW

This package contains C software to implement JPEG image compression and decompression. JPEG (pronounced "jay-peg") is a standardized compression method for full-color and gray-scale images. JPEG is intended for compressing real-world scenes; line drawings, cartoons and other non-realistic images are not its strong suit. JPEG is lossy, meaning that the output image is not exactly identical to the input image. Hence you must not use JPEG if you have to have identical output bits. However, on typical photographic images, very good compression levels can be obtained with no visible change, and remarkably high compression levels are possible if you can tolerate a low-quality image. For more details, see the references, or just experiment with various compression settings.

This software implements JPEG baseline, extended-sequential, and progressive compression processes. Provision is made for supporting all variants of these processes, although some uncommon parameter settings aren't implemented yet. For legal reasons, we are not distributing code for the arithmetic-coding variants of JPEG; see

LEGAL ISSUES. We have made no provision for supporting the hierarchical or lossless processes defined in the standard.

We provide a set of library routines for reading and writing JPEG image files, plus two sample applications "cjpeg" and "djpeg", which use the library to perform conversion between JPEG and some other popular image file formats. The library is intended to be reused in other applications.

108

It

LX01BD_2_IT.book Page 109 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

In order to support file conversion and viewing software, we have included considerable functionality beyond the bare JPEG coding/decoding capability; for example, the color quantization modules are not strictly part of JPEG decoding, but they are essential for output to colormapped file formats or colormapped displays. These extra functions can be compiled out of the library if not required for a particular application. We have also included jpegtran, a utility for lossless transcoding between different

JPEG processes, and "rdjpgcom" and "wrjpgcom", two simple applications for inserting and extracting textual comments in JFIF files.

The emphasis in designing this software has been on achieving portability and flexibility, while also making it fast enough to be useful. In particular, the software is not intended to be read as a tutorial on JPEG. (See the REFERENCES section for introductory material.) Rather, it is intended to be reliable, portable, industrial-strength code.

We do not claim to have achieved that goal in every aspect of the software, but we strive for it.

We welcome the use of this software as a component of commercial products. No royalty is required, but we do ask for an acknowledgement in product documentation, as described under LEGAL ISSUES.

LEGAL ISSUES

In plain English:

1.

We don't promise that this software works. (But if you find any bugs, please let us know!)

2.

You can use this software for whatever you want. You don't have to pay us.

3.

You may not pretend that you wrote this software. If you use it in a program, you must acknowledge somewhere in your documentation that you've used the IJG code.

In legalese:

The authors make NO WARRANTY or representation, either express or implied, with respect to this software, its quality, accuracy, merchantability, or fitness for a particular purpose. This software is provided "AS IS", and you, its user, assume the entire risk as to its quality and accuracy.

This software is copyright © 1991-1998, Thomas G. Lane. All Rights Reserved except as specified below.

Permission is hereby granted to use, copy, modify, and distribute this software (or portions thereof) for any purpose, without fee, subject to these conditions:

(1) If any part of the source code for this software is distributed, then this README file must be included, with this copyright and no-warranty notice unaltered; and any additions, deletions, or changes to the original files must be clearly indicated in accompanying documentation.

(2) If only executable code is distributed, then the accompanying documentation must state that "this software is based in part on the work of the Independent JPEG

Group".

(3) Permission for use of this software is granted only if the user accepts full responsibility for any undesirable consequences; the authors accept NO LIABILITY for damages of any kind.

These conditions apply to any software derived from or based on the IJG code, not just to the unmodified library. If you use our work, you ought to acknowledge us.

Permission is NOT granted for the use of any IJG author's name or company name in advertising or publicity relating to this software or products derived from it. This software may be referred to only as "the Independent JPEG Group's software".

We specifically permit and encourage the use of this software as the basis of commercial products, provided that all warranty or liability claims are assumed by the product vendor.

ansi2knr.c is included in this distribution by permission of L. Peter Deutsch, sole proprietor of its copyright holder, Aladdin Enterprises of Menlo Park, CA. ansi2knr.c is

NOT covered by the above copyright and conditions, but instead by the usual distribution terms of the Free Software Foundation; principally, that you must include source code if you redistribute it. (See the file ansi2knr.c for full details.) However, since ansi2knr.c is not needed as part of any program generated from the IJG code, this does not limit you more than the foregoing paragraphs do.

The Unix configuration script "configure" was produced with GNU Autoconf. It is copyright by the Free Software Foundation but is freely distributable. The same holds for its supporting scripts (config.guess, config.sub, ltconfig, ltmain.sh). Another support script, install-sh, is copyright by M.I.T. but is also freely distributable.

It appears that the arithmetic coding option of the JPEG spec is covered by patents owned by IBM, AT&T, and Mitsubishi. Hence arithmetic coding cannot legally be used without obtaining one or more licenses. For this reason, support for arithmetic coding has been removed from the free JPEG software. (Since arithmetic coding provides only a marginal gain over the unpatented Huffman mode, it is unlikely that very many implementations will support it.) So far as we are aware, there are no patent restrictions on the remaining code.

The IJG distribution formerly included code to read and write GIF files. To avoid entanglement with the Unisys LZW patent, GIF reading support has been removed altogether, and the GIF writer has been simplified to produce uncompressed GIFs. This technique does not use the LZW algorithm; the resulting GIF files are larger than usual, but are readable by all standard GIF decoders.

We are required to state that

"The Graphics Interchange Format(c) is the Copyright property of CompuServe Incorporated. GIF(sm) is a Service Mark property of CompuServe Incorporated."

REFERENCES

We highly recommend reading one or more of these references before trying to understand the innards of the JPEG software.

The best short technical introduction to the JPEG compression algorithm is

Wallace, Gregory K. "The JPEG Still Picture Compression Standard",

Communications of the ACM, April 1991 (vol. 34 no. 4), pp. 30-44.

(Adjacent articles in that issue discuss MPEG motion picture compression, applications of JPEG, and related topics.) If you don't have the CACM issue handy, a PostScript file containing a revised version of Wallace's article is available at ftp://ftp.uu.net/graphics/jpeg/wallace.ps.gz. The file (actually a preprint for an article that appeared in

IEEE Trans. Consumer Electronics) omits the sample images that appeared in CACM, but it includes corrections and some added material. Note: the Wallace article is copyright ACM and IEEE, and it may not be used for commercial purposes.

A somewhat less technical, more leisurely introduction to JPEG can be found in The Data Compression Book by Mark Nelson and Jean-loup Gailly, published by M&T

Books (New York), 2nd ed. 1996, ISBN 1-55851-434-1. This book provides good explanations and example C code for a multitude of compression methods including JPEG.

It is an excellent source if you are comfortable reading C code but don't know much about data compression in general. The book's JPEG sample code is far from industrialstrength, but when you are ready to look at a full implementation, you've got one here...

The best full description of JPEG is the textbook "JPEG Still Image Data Compression Standard" by William B. Pennebaker and Joan L. Mitchell, published by Van Nostrand

Reinhold, 1993, ISBN 0-442-01272-1. Price US$59.95, 638 pp. The book includes the complete text of the ISO JPEG standards (DIS 10918-1 and draft DIS 10918-2). This is by far the most complete exposition of JPEG in existence, and we highly recommend it.

The JPEG standard itself is not available electronically; you must order a paper copy through ISO or ITU. (Unless you feel a need to own a certified official copy, we recommend buying the Pennebaker and Mitchell book instead; it's much cheaper and includes a great deal of useful explanatory material.) In the USA, copies of the standard may be ordered from ANSI Sales at (212) 642-4900, or from Global Engineering Documents at (800) 854-7179. (ANSI doesn't take credit card orders, but Global does.) It's not cheap: as of 1992, ANSI was charging $95 for Part 1 and $47 for Part 2, plus 7% shipping/handling. The standard is divided into two parts, Part 1 being the actual specification, while Part 2 covers compliance testing methods. Part 1 is titled "Digital Compression and Coding of Continuous-tone Still Images, Part 1:

Requirements and guidelines" and has document numbers ISO/IEC IS 10918-1, ITU-T T.81. Part 2 is titled "Digital Compression and Coding of Continuous-tone Still Images,

Part 2: Compliance testing" and has document numbers ISO/IEC IS 10918-2, ITU-T T.83.

Some extensions to the original JPEG standard are defined in JPEG Part 3, a newer ISO standard numbered ISO/IEC IS 10918-3 and ITU-T T.84. IJG currently does not support any Part 3 extensions.

The JPEG standard does not specify all details of an interchangeable file format. For the omitted details we follow the "JFIF" conventions, revision 1.02. A copy of the JFIF spec is available from:

Literature Department

C-Cube Microsystems, Inc.

1778 McCarthy Blvd.

Milpitas, CA 95035 phone (408) 944-6300, fax (408) 944-6314

A PostScript version of this document is available by FTP at ftp://ftp.uu.net/graphics/jpeg/jfif.ps.gz. There is also a plain text version at ftp://ftp.uu.net/graphics/jpeg/ jfif.txt.gz, but it is missing the figures.

07

109

It

LX01BD_2_IT.book Page 110 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

The TIFF 6.0 file format specification can be obtained by FTP from ftp://ftp.sgi.com/graphics/tiff/TIFF6.ps.gz. The JPEG incorporation scheme found in the TIFF 6.0 spec of

3-June-92 has a number of serious problems. IJG does not recommend use of the TIFF 6.0 design (TIFF Compression tag 6). Instead, we recommend the JPEG design proposed by TIFF Technical Note #2 (Compression tag 7). Copies of this Note can be obtained from ftp.sgi.com or from ftp://ftp.uu.net/graphics/jpeg/. It is expected that the next revision of the TIFF spec will replace the 6.0 JPEG design with the Note's design. Although IJG's own code does not support TIFF/JPEG, the free libtiff library uses our library to implement TIFF/JPEG per the Note. libtiff is available from ftp://ftp.sgi.com/graphics/tiff/.

ARCHIVE LOCATIONS

The "official" archive site for this software is ftp.uu.net (Internet address 192.48.96.9). The most recent released version can always be found there in directory graphics/ jpeg. This particular version will be archived as ftp://ftp.uu.net/graphics/jpeg/jpegsrc.v6b.tar.gz. If you don't have direct Internet access, UUNET's archives are also available via UUCP; contact [email protected] for information on retrieving files that way.

Numerous Internet sites maintain copies of the UUNET files. However, only ftp.uu.net is guaranteed to have the latest official version.

You can also obtain this software in DOS-compatible "zip" archive format from the SimTel archives (ftp://ftp.simtel.net/pub/simtelnet/msdos/graphics/), or on CompuServe in the Graphics Support forum (GO CIS:GRAPHSUP), library 12 JPEG Tools. Again, these versions may sometimes lag behind the ftp.uu.net release.

The JPEG FAQ (Frequently Asked Questions) article is a useful source of general information about JPEG. It is updated constantly and therefore is not included in this distribution. The FAQ is posted every two weeks to Usenet newsgroups comp.graphics.misc, news.answers, and other groups. It is available on the World Wide Web at http://www.faqs.org/faqs/jpeg-faq/ and other news.answers archive sites, including the official news.answers archive at rtfm.mit.edu: ftp://rtfm.mit.edu/pub/usenet/ news.answers/jpeg-faq/. If you don't have Web or FTP access, send e-mail to [email protected] with body send usenet/news.answers/jpeg-faq/part1 send usenet/news.answers/jpeg-faq/part2

RELATED SOFTWARE

Numerous viewing and image manipulation programs now support JPEG. (Quite a few of them use this library to do so.) The JPEG FAQ described above lists some of the more popular free and shareware viewers, and tells where to obtain them on Internet.

If you are on a Unix machine, we highly recommend Jef Poskanzer's free PBMPLUS software, which provides many useful operations on PPM-format image files. In particular, it can convert PPM images to and from a wide range of other formats, thus making cjpeg/djpeg considerably more useful. The latest version is distributed by the NetPBM group, and is available from numerous sites, notably ftp://wuarchive.wustl.edu/graphics/graphics/packages/NetPBM/. Unfortunately PBMPLUS/NETPBM is not nearly as portable as the IJG software is; you are likely to have difficulty making it work on any non-Unix machine.

A different free JPEG implementation, written by the PVRG group at Stanford, is available from ftp://havefun.stanford.edu/pub/jpeg/. This program is designed for research and experimentation rather than production use; it is slower, harder to use, and less portable than the IJG code, but it is easier to read and modify. Also, the PVRG code supports lossless JPEG, which we do not. (On the other hand, it doesn't do progressive JPEG.)

FILE FORMAT WARS

Some JPEG programs produce files that are not compatible with our library. The root of the problem is that the ISO JPEG committee failed to specify a concrete file format.

Some vendors "filled in the blanks" on their own, creating proprietary formats that no one else could read. (For example, none of the early commercial JPEG implementations for the Macintosh were able to exchange compressed files.)

The file format we have adopted is called JFIF (see REFERENCES). This format has been agreed to by a number of major commercial JPEG vendors, and it has become the de facto standard. JFIF is a minimal or "low end" representation. We recommend the use of TIFF/JPEG (TIFF revision 6.0 as modified by TIFF Technical Note #2) for

"high end" applications that need to record a lot of additional data about an image. TIFF/JPEG is fairly new and not yet widely supported, unfortunately.

The upcoming JPEG Part 3 standard defines a file format called SPIFF. SPIFF is interoperable with JFIF, in the sense that most JFIF decoders should be able to read the most common variant of SPIFF. SPIFF has some technical advantages over JFIF, but its major claim to fame is simply that it is an official standard rather than an informal one. At this point it is unclear whether SPIFF will supersede JFIF or whether JFIF will remain the de-facto standard. IJG intends to support SPIFF once the standard is frozen, but we have not decided whether it should become our default output format or not. (In any case, our decoder will remain capable of reading JFIF indefinitely.)

Various proprietary file formats incorporating JPEG compression also exist. We have little or no sympathy for the existence of these formats. Indeed, one of the original reasons for developing this free software was to help force convergence on common, open format standards for JPEG files. Don't use a proprietary file format!

TO DO

The major thrust for v7 will probably be improvement of visual quality. The current method for scaling the quantization tables is known not to be very good at low Q values.

We also intend to investigate block boundary smoothing, "poor man's variable quantization", and other means of improving quality-vs-file-size performance without sacrificing compatibility.

In future versions, we are considering supporting some of the upcoming JPEG Part 3 extensions --- principally, variable quantization and the SPIFF file format.

As always, speeding things up is of great interest.

Please send bug reports, offers of help, etc. to [email protected].

AVC/H.264

THIS PRODUCT IS LICENSED UNDER THE AVC PATENT PORTFOLIO LICENSE FOR THE PERSONAL AND NON-COMMERCIAL USE OF A CONSUMER TO (i) ENCODE

VIDEO IN COMPLIANCE WITH THE AVC STANDARD (”AVC VIDEO”) AND/OR (ii) DECODE AVC VIDEO THAT WAS ENCODED BY A CONSUMER ENGAGED IN A

PERSONAL AND NON-COMMERCIAL ACTIVITY AND/OR WAS OBTAINED FROM A VIDEO PROVIDER LICENSED TO PROVIDE AVC VIDEO. No LICENSE IS GRANTED

OR SHALL BE IMPLIED FOR ANY OTHER USE. ADDITIONAL INFORMATION MAY BE OBTAINED FROM MPEG LA, L.L.C. SEE HTTP://MPEGLA.COM.

GNU GENERAL PUBLIC LICENSE

Version 2, June 1991

Copyright © 1989, 1991 Free Software Foundation, Inc., 51 Franklin Street, Fifth Floor, Boston, MA 02110-1301 USA

Everyone is permitted to copy and distribute verbatim copies of this license document, but changing it is not allowed.

Preamble

The licenses for most software are designed to take away your freedom to share and change it. By contrast, the GNU General Public License is intended to guarantee your freedom to share and change free software - to make sure the software is free for all its users. This General Public License applies to most of the Free Software Foundation's software and to any other program whose authors commit to using it. (Some other Free Software Foundation software is covered by the GNU Lesser General Public License instead.) You can apply it to your programs, too.

When we speak of free software, we are referring to freedom, not price. Our General Public Licenses are designed to make sure that you have the freedom to distribute copies of free software (and charge for this service if you wish), that you receive source code or can get it if you want it, that you can change the software or use pieces of it in new free programs; and that you know you can do these things.

To protect your rights, we need to make restrictions that forbid anyone to deny you these rights or to ask you to surrender the rights. These restrictions translate to certain responsibilities for you if you distribute copies of the software, or if you modify it.

For example, if you distribute copies of such a program, whether gratis or for a fee, you must give the recipients all the rights that you have. You must make sure that they, too, receive or can get the source code. And you must show them these terms so they know their rights.

We protect your rights with two steps: (1) copyright the software, and (2) offer you this license which gives you legal permission to copy, distribute and/or modify the software.

Also, for each author's protection and ours, we want to make certain that everyone understands that there is no warranty for this free software. If the software is modified by someone else and passed on, we want its recipients to know that what they have is not the original, so that any problems introduced by others will not reflect on the original authors' reputations.

Finally, any free program is threatened constantly by software patents. We wish to avoid the danger that redistributors of a free program will individually obtain patent licenses, in effect making the program proprietary. To prevent this, we have made it clear that any patent must be licensed for everyone's free use or not licensed at all.

110

It

LX01BD_2_IT.book Page 111 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

The precise terms and conditions for copying, distribution and modification follow.

TERMS AND CONDITIONS FOR COPYING, DISTRIBUTION AND MODIFICATION

0.

This License applies to any program or other work which contains a notice placed by the copyright holder saying it may be distributed under the terms of this General

Public License. The "Program", below, refers to any such program or work, and a "work based on the Program" means either the Program or any derivative work under copyright law: that is to say, a work containing the Program or a portion of it, either verbatim or with modifications and/or translated into another language.

(Hereinafter, translation is included without limitation in the term "modification".) Each licensee is addressed as "you".

Activities other than copying, distribution and modification are not covered by this License; they are outside its scope. The act of running the Program is not restricted, and the output from the Program is covered only if its contents constitute a work based on the Program (independent of having been made by running the Program).

Whether that is true depends on what the Program does.

1.

You may copy and distribute verbatim copies of the Program's source code as you receive it, in any medium, provided that you conspicuously and appropriately publish on each copy an appropriate copyright notice and disclaimer of warranty; keep intact all the notices that refer to this License and to the absence of any warranty; and give any other recipients of the Program a copy of this License along with the Program.

You may charge a fee for the physical act of transferring a copy, and you may at your option offer warranty protection in exchange for a fee.

2.

You may modify your copy or copies of the Program or any portion of it, thus forming a work based on the Program, and copy and distribute such modifications or work under the terms of Section 1 above, provided that you also meet all of these conditions: a) You must cause the modified files to carry prominent notices stating that you changed the files and the date of any change.

b) You must cause any work that you distribute or publish, that in whole or in part contains or is derived from the Program or any part thereof, to be licensed as a whole at no charge to all third parties under the terms of this License.

c) If the modified program normally reads commands interactively when run, you must cause it, when started running for such interactive use in the most ordinary way, to print or display an announcement including an appropriate copyright notice and a notice that there is no warranty (or else, saying that you provide a warranty) and that users may redistribute the program under these conditions, and telling the user how to view a copy of this License. (Exception: if the Program itself is interactive but does not normally print such an announcement, your work based on the Program is not required to print an announcement.)

These requirements apply to the modified work as a whole. If identifiable sections of that work are not derived from the Program, and can be reasonably considered independent and separate works in themselves, then this License, and its terms, do not apply to those sections when you distribute them as separate works. But when you distribute the same sections as part of a whole which is a work based on the Program, the distribution of the whole must be on the terms of this License, whose permissions for other licensees extend to the entire whole, and thus to each and every part regardless of who wrote it.

Thus, it is not the intent of this section to claim rights or contest your rights to work written entirely by you; rather, the intent is to exercise the right to control the distribution of derivative or collective works based on the Program.

In addition, mere aggregation of another work not based on the Program with the Program (or with a work based on the Program) on a volume of a storage or distribution medium does not bring the other work under the scope of this License.

3.

You may copy and distribute the Program (or a work based on it, under Section 2) in object code or executable form under the terms of Sections 1 and 2 above provided that you also do one of the following: a) Accompany it with the complete corresponding machine-readable source code, which must be distributed under the terms of Sections 1 and 2 above on a medium customarily used for software interchange; or, b) Accompany it with a written offer, valid for at least three years, to give any third party, for a charge no more than your cost of physically performing source distribution, a complete machine-readable copy of the corresponding source code, to be distributed under the terms of Sections 1 and 2 above on a medium customarily used for software interchange; or, c) Accompany it with the information you received as to the offer to distribute corresponding source code. (This alternative is allowed only for noncommercial distribution and only if you received the program in object code or executable form with such an offer, in accord with Subsection b above.)

The source code for a work means the preferred form of the work for making modifications to it. For an executable work, complete source code means all the source code for all modules it contains, plus any associated interface definition files, plus the scripts used to control compilation and installation of the executable. However, as a special exception, the source code distributed need not include anything that is normally distributed (in either source or binary form) with the major components

(compiler, kernel, and so on) of the operating system on which the executable runs, unless that component itself accompanies the executable.

If distribution of executable or object code is made by offering access to copy from a designated place, then offering equivalent access to copy the source code from the same place counts as distribution of the source code, even though third parties are not compelled to copy the source along with the object code.

4.

You may not copy, modify, sublicense, or distribute the Program except as expressly provided under this License. Any attempt otherwise to copy, modify, sublicense or distribute the Program is void, and will automatically terminate your rights under this License. However, parties who have received copies, or rights, from you under this License will not have their licenses terminated so long as such parties remain in full compliance.

5.

You are not required to accept this License, since you have not signed it. However, nothing else grants you permission to modify or distribute the Program or its derivative works. These actions are prohibited by law if you do not accept this License. Therefore, by modifying or distributing the Program (or any work based on the

Program), you indicate your acceptance of this License to do so, and all its terms and conditions for copying, distributing or modifying the Program or works based on it.

6.

Each time you redistribute the Program (or any work based on the Program), the recipient automatically receives a license from the original licensor to copy, distribute or modify the Program subject to these terms and conditions. You may not impose any further restrictions on the recipients' exercise of the rights granted herein.

You are not responsible for enforcing compliance by third parties to this License.

7.

If, as a consequence of a court judgment or allegation of patent infringement or for any other reason (not limited to patent issues), conditions are imposed on you

(whether by court order, agreement or otherwise) that contradict the conditions of this License, they do not excuse you from the conditions of this License. If you cannot distribute so as to satisfy simultaneously your obligations under this License and any other pertinent obligations, then as a consequence you may not distribute the Program at all. For example, if a patent license would not permit royalty-free redistribution of the Program by all those who receive copies directly or indirectly through you, then the only way you could satisfy both it and this License would be to refrain entirely from distribution of the Program.

If any portion of this section is held invalid or unenforceable under any particular circumstance, the balance of the section is intended to apply and the section as a whole is intended to apply in other circumstances.

It is not the purpose of this section to induce you to infringe any patents or other property right claims or to contest validity of any such claims; this section has the sole purpose of protecting the integrity of the free software distribution system, which is implemented by public license practices. Many people have made generous contributions to the wide range of software distributed through that system in reliance on consistent application of that system; it is up to the author/donor to decide if he or she is willing to distribute software through any other system and a licensee cannot impose that choice.

This section is intended to make thoroughly clear what is believed to be a consequence of the rest of this License.

8.

If the distribution and/or use of the Program is restricted in certain countries either by patents or by copyrighted interfaces, the original copyright holder who places the Program under this License may add an explicit geographical distribution limitation excluding those countries, so that distribution is permitted only in or among countries not thus excluded. In such case, this License incorporates the limitation as if written in the body of this License.

9.

The Free Software Foundation may publish revised and/or new versions of the General Public License from time to time. Such new versions will be similar in spirit to the present version, but may differ in detail to address new problems or concerns.

Each version is given a distinguishing version number. If the Program specifies a version number of this License which applies to it and "any later version", you have the option of following the terms and conditions either of that version or of any later version published by the Free Software Foundation. If the Program does not specify a version number of this License, you may choose any version ever published by the Free Software Foundation.

10. If you wish to incorporate parts of the Program into other free programs whose distribution conditions are different, write to the author to ask for permission. For software which is copyrighted by the Free Software Foundation, write to the Free Software Foundation; we sometimes make exceptions for this. Our decision will be guided by the two goals of preserving the free status of all derivatives of our free software and of promoting the sharing and reuse of software generally.

NO WARRANTY

07

111

It

LX01BD_2_IT.book Page 112 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07

11. BECAUSE THE PROGRAM IS LICENSED FREE OF CHARGE, THERE IS NO WARRANTY FOR THE PROGRAM, TO THE EXTENT PERMITTED BY APPLICABLE LAW.

EXCEPT WHEN OTHERWISE STATED IN WRITING THE COPYRIGHT HOLDERS AND/OR OTHER PARTIES PROVIDE THE PROGRAM "AS IS" WITHOUT WARRANTY

OF ANY KIND, EITHER EXPRESSED OR IMPLIED, INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO, THE IMPLIED WARRANTIES OF MERCHANTABILITY AND FITNESS FOR A

PARTICULAR PURPOSE. THE ENTIRE RISK AS TO THE QUALITY AND PERFORMANCE OF THE PROGRAM IS WITH YOU. SHOULD THE PROGRAM PROVE

DEFECTIVE, YOU ASSUME THE COST OF ALL NECESSARY SERVICING, REPAIR OR CORRECTION.

12. IN NO EVENT UNLESS REQUIRED BY APPLICABLE LAW OR AGREED TO IN WRITING WILL ANY COPYRIGHT HOLDER, OR ANY OTHER PARTY WHO MAY MODIFY

AND/OR REDISTRIBUTE THE PROGRAM AS PERMITTED ABOVE, BE LIABLE TO YOU FOR DAMAGES, INCLUDING ANY GENERAL, SPECIAL, INCIDENTAL OR

CONSEQUENTIAL DAMAGES ARISING OUT OF THE USE OR INABILITY TO USE THE PROGRAM (INCLUDING BUT NOT LIMITED TO LOSS OF DATA OR DATA BEING

RENDERED INACCURATE OR LOSSES SUSTAINED BY YOU OR THIRD PARTIES OR A FAILURE OF THE PROGRAM TO OPERATE WITH ANY OTHER PROGRAMS),

EVEN IF SUCH HOLDER OR OTHER PARTY HAS BEEN ADVISED OF THE POSSIBILITY OF SUCH DAMAGES.

END OF TERMS AND CONDITIONS

How to Apply These Terms to Your New Programs

If you develop a new program, and you want it to be of the greatest possible use to the public, the best way to achieve this is to make it free software which everyone can redistribute and change under these terms.

To do so, attach the following notices to the program. It is safest to attach them to the start of each source file to most effectively convey the exclusion of warranty; and each file should have at least the "copyright" line and a pointer to where the full notice is found.

<one line to give the program's name and a brief idea of what it does.>

Copyright © <year> <name of author>

This program is free software; you can redistribute it and/or modify it under the terms of the GNU General Public License as published by the Free Software

Foundation; either version 2 of the License, or (at your option) any later version.

This program is distributed in the hope that it will be useful, but WITHOUT ANY WARRANTY; without even the implied warranty of MERCHANTABILITY or FITNESS

FOR A PARTICULAR PURPOSE. See the GNU General Public License for more details.

You should have received a copy of the GNU General Public License along with this program; if not, write to the Free Software Foundation, Inc., 51 Franklin Street,

Fifth Floor, Boston, MA 02110-1301 USA.

Also add information on how to contact you by electronic and paper mail.

If the program is interactive, make it output a short notice like this when it starts in an interactive mode:

Gnomovision version 69, Copyright © year name of author

Gnomovision comes with ABSOLUTELY NO WARRANTY; for details type 'show w'. This is free software, and you are welcome to redistribute it under certain conditions; type 'show c' for details.

The hypothetical commands 'show w' and 'show c' should show the appropriate parts of the General Public License. Of course, the commands you use may be called something other than 'show w' and 'show c'; they could even be mouse-clicks or menu items - whatever suits your program.

You should also get your employer (if you work as a programmer) or your school, if any, to sign a "copyright disclaimer" for the program, if necessary. Here is a sample; alter the names:

Yoyodyne, Inc., hereby disclaims all copyright interest in the program 'Gnomovision' (which makes passes at compilers) written by James Hacker.

<signature of Ty Coon>, 1 April 1989

Ty Coon, President of Vice

This General Public License does not permit incorporating your program into proprietary programs. If your program is a subroutine library, you may consider it more useful to permit linking proprietary applications with the library. If this is what you want to do, use the GNU Lesser General Public License instead of this License.

GNU LESSER GENERAL PUBLIC LICENSE

Version 2.1, February 1999

Copyright © 1991, 1999 Free Software Foundation, Inc.

51 Franklin Street, Fifth Floor, Boston, MA 02110-1301 USA

Everyone is permitted to copy and distribute verbatim copies of this license document, but changing it is not allowed.

[This is the first released version of the Lesser GPL. It also counts as the successor of the GNU Library Public License, version 2, hence the version number 2.1.]

Preamble

The licenses for most software are designed to take away your freedom to share and change it. By contrast, the GNU General Public Licenses are intended to guarantee your freedom to share and change free software - to make sure the software is free for all its users. This license, the Lesser General Public License, applies to some specially designated software packages - typically libraries - of the Free Software Foundation and other authors who decide to use it. You can use it too, but we suggest you first think carefully about whether this license or the ordinary General Public License is the better strategy to use in any particular case, based on the explanations below.

When we speak of free software, we are referring to freedom of use, not price. Our General Public Licenses are designed to make sure that you have the freedom to distribute copies of free software (and charge for this service if you wish); that you receive source code or can get it if you want it; that you can change the software and use pieces of it in new free programs; and that you are informed that you can do these things.

To protect your rights, we need to make restrictions that forbid distributors to deny you these rights or to ask you to surrender these rights. These restrictions translate to certain responsibilities for you if you distribute copies of the library or if you modify it.

For example, if you distribute copies of the library, whether gratis or for a fee, you must give the recipients all the rights that we gave you. You must make sure that they, too, receive or can get the source code. If you link other code with the library, you must provide complete object files to the recipients, so that they can relink them with the library after making changes to the library and recompiling it. And you must show them these terms so they know their rights. We protect your rights with a two-step method: (1) we copyright the library, and (2) we offer you this license, which gives you legal permission to copy, distribute and/or modify the library.

To protect each distributor, we want to make it very clear that there is no warranty for the free library. Also, if the library is modified by someone else and passed on, the recipients should know that what they have is not the original version, so that the original author's reputation will not be affected by problems that might be introduced by others.

Finally, software patents pose a constant threat to the existence of any free program. We wish to make sure that a company cannot effectively restrict the users of a free program by obtaining a restrictive license from a patent holder. Therefore, we insist that any patent license obtained for a version of the library must be consistent with the full freedom of use specified in this license.

Most GNU software, including some libraries, is covered by the ordinary GNU General Public License. This license, the GNU Lesser General Public License, applies to certain designated libraries, and is quite different from the ordinary General Public License. We use this license for certain libraries in order to permit linking those libraries into non-free programs.

When a program is linked with a library, whether statically or using a shared library, the combination of the two is legally speaking a combined work, a derivative of the original library. The ordinary General Public License therefore permits such linking only if the entire combination fits its criteria of freedom. The Lesser General Public

License permits more lax criteria for linking other code with the library.

We call this license the "Lesser" General Public License because it does Less to protect the user's freedom than the ordinary General Public License. It also provides other free software developers Less of an advantage over competing non-free programs. These disadvantages are the reason we use the ordinary General Public License for many libraries. However, the Lesser license provides advantages in certain special circumstances.

For example, on rare occasions, there may be a special need to encourage the widest possible use of a certain library, so that it becomes a de-facto standard. To achieve this, non-free programs must be allowed to use the library. A more frequent case is that a free library does the same job as widely used non-free libraries. In this case, there is little to gain by limiting the free library to free software only, so we use the Lesser General Public License.

112

It

LX01BD_2_IT.book Page 113 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

In other cases, permission to use a particular library in non-free programs enables a greater number of people to use a large body of free software. For example, permission to use the GNU C Library in non-free programs enables many more people to use the whole GNU operating system, as well as its variant, the GNU Linux operating system.

Although the Lesser General Public License is Less protective of the users' freedom, it does ensure that the user of a program that is linked with the Library has the freedom and the wherewithal to run that program using a modified version of the Library.

The precise terms and conditions for copying, distribution and modification follow. Pay close attention to the difference between a "work based on the library" and a "work that uses the library". The former contains code derived from the library, whereas the latter must be combined with the library in order to run.

TERMS AND CONDITIONS FOR COPYING, DISTRIBUTION AND MODIFICATION

0.

This License Agreement applies to any software library or other program which contains a notice placed by the copyright holder or other authorized party saying it may be distributed under the terms of this Lesser General Public License (also called "this License"). Each licensee is addressed as "you".

A "library" means a collection of software functions and/or data prepared so as to be conveniently linked with application programs (which use some of those functions and data) to form executables.

The "Library", below, refers to any such software library or work which has been distributed under these terms. A "work based on the Library" means either the Library or any derivative work under copyright law: that is to say, a work containing the Library or a portion of it, either verbatim or with modifications and/or translated straightforwardly into another language. (Hereinafter, translation is included without limitation in the term "modification".)

"Source code" for a work means the preferred form of the work for making modifications to it. For a library, complete source code means all the source code for all modules it contains, plus any associated interface definition files, plus the scripts used to control compilation and installation of the library.

Activities other than copying, distribution and modification are not covered by this License; they are outside its scope. The act of running a program using the Library is not restricted, and output from such a program is covered only if its contents constitute a work based on the Library (independent of the use of the Library in a tool for writing it). Whether that is true depends on what the Library does and what the program that uses the Library does.

1.

You may copy and distribute verbatim copies of the Library's complete source code as you receive it, in any medium, provided that you conspicuously and appropriately publish on each copy an appropriate copyright notice and disclaimer of warranty; keep intact all the notices that refer to this License and to the absence of any warranty; and distribute a copy of this License along with the Library.

You may charge a fee for the physical act of transferring a copy, and you may at your option offer warranty protection in exchange for a fee.

2.

You may modify your copy or copies of the Library or any portion of it, thus forming a work based on the Library, and copy and distribute such modifications or work under the terms of Section 1 above, provided that you also meet all of these conditions: a) The modified work must itself be a software library.

b) You must cause the files modified to carry prominent notices stating that you changed the files and the date of any change.

c) You must cause the whole of the work to be licensed at no charge to all third parties under the terms of this License.

d) If a facility in the modified Library refers to a function or a table of data to be supplied by an application program that uses the facility, other than as an argument passed when the facility is invoked, then you must make a good faith effort to ensure that, in the event an application does not supply such function or table, the facility still operates, and performs whatever part of its purpose remains meaningful. (For example, a function in a library to compute square roots has a purpose that is entirely well-defined independent of the application. Therefore, Subsection 2d requires that any application-supplied function or table used by this function must be optional: if the application does not supply it, the square root function must still compute square roots.)

These requirements apply to the modified work as a whole. If identifiable sections of that work are not derived from the Library, and can be reasonably considered independent and separate works in themselves, then this License, and its terms, do not apply to those sections when you distribute them as separate works. But when you distribute the same sections as part of a whole which is a work based on the Library, the distribution of the whole must be on the terms of this License, whose permissions for other licensees extend to the entire whole, and thus to each and every part regardless of who wrote it.

Thus, it is not the intent of this section to claim rights or contest your rights to work written entirely by you; rather, the intent is to exercise the right to control the distribution of derivative or collective works based on the Library.

In addition, mere aggregation of another work not based on the Library with the Library (or with a work based on the Library) on a volume of a storage or distribution medium does not bring the other work under the scope of this License.

3.

You may opt to apply the terms of the ordinary GNU General Public License instead of this License to a given copy of the Library. To do this, you must alter all the notices that refer to this License, so that they refer to the ordinary GNU General Public License, version 2, instead of to this License. (If a newer version than version

2 of the ordinary GNU General Public License has appeared, then you can specify that version instead if you wish.) Do not make any other change in these notices.

Once this change is made in a given copy, it is irreversible for that copy, so the ordinary GNU General Public License applies to all subsequent copies and derivative works made from that copy. This option is useful when you wish to copy part of the code of the Library into a program that is not a library.

4.

You may copy and distribute the Library (or a portion or derivative of it, under Section 2) in object code or executable form under the terms of Sections 1 and 2 above provided that you accompany it with the complete corresponding machine-readable source code, which must be distributed under the terms of Sections 1 and 2 above on a medium customarily used for software interchange.

If distribution of object code is made by offering access to copy from a designated place, then offering equivalent access to copy the source code from the same place satisfies the requirement to distribute the source code, even though third parties are not compelled to copy the source along with the object code.

5.

A program that contains no derivative of any portion of the Library, but is designed to work with the Library by being compiled or linked with it, is called a "work that uses the Library". Such a work, in isolation, is not a derivative work of the Library, and therefore falls outside the scope of this License.

However, linking a "work that uses the Library" with the Library creates an executable that is a derivative of the Library (because it contains portions of the Library), rather than a "work that uses the library". The executable is therefore covered by this License. Section 6 states terms for distribution of such executables.

When a "work that uses the Library" uses material from a header file that is part of the Library, the object code for the work may be a derivative work of the Library even though the source code is not. Whether this is true is especially significant if the work can be linked without the Library, or if the work is itself a library. The threshold for this to be true is not precisely defined by law.

If such an object file uses only numerical parameters, data structure layouts and accessors, and small macros and small inline functions (ten lines or less in length), then the use of the object file is unrestricted, regardless of whether it is legally a derivative work. (Executables containing this object code plus portions of the Library will still fall under Section 6.)

Otherwise, if the work is a derivative of the Library, you may distribute the object code for the work under the terms of Section 6. Any executables containing that work also fall under Section 6, whether or not they are linked directly with the Library itself.

6.

As an exception to the Sections above, you may also combine or link a "work that uses the Library" with the Library to produce a work containing portions of the Library, and distribute that work under terms of your choice, provided that the terms permit modification of the work for the customer's own use and reverse engineering for debugging such modifications.

You must give prominent notice with each copy of the work that the Library is used in it and that the Library and its use are covered by this License. You must supply a copy of this License. If the work during execution displays copyright notices, you must include the copyright notice for the Library among them, as well as a reference directing the user to the copy of this License. Also, you must do one of these things: a) Accompany the work with the complete corresponding machine-readable source code for the Library including whatever changes were used in the work (which must be distributed under Sections 1 and 2 above); and, if the work is an executable linked with the Library, with the complete machine-readable "work that uses the Library", as object code and/or source code, so that the user can modify the Library and then relink to produce a modified executable containing the modified

Library. (It is understood that the user who changes the contents of definitions files in the Library will not necessarily be able to recompile the application to use the modified definitions.) b) Use a suitable shared library mechanism for linking with the Library. A suitable mechanism is one that (1) uses at run time a copy of the library already present on the user's computer system, rather than copying library functions into the executable, and (2) will operate properly with a modified version of the library, if the user installs one, as long as the modified version is interface-compatible with the version that the work was made with.

c) Accompany the work with a written offer, valid for at least three years, to give the same user the materials specified in Subsection 6a, above, for a charge no more than the cost of performing this distribution.

07

113

It

LX01BD_2_IT.book Page 114 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

07 d) If distribution of the work is made by offering access to copy from a designated place, offer equivalent access to copy the above specified materials from the same place.

e) Verify that the user has already received a copy of these materials or that you have already sent this user a copy.

For an executable, the required form of the "work that uses the Library" must include any data and utility programs needed for reproducing the executable from it.

However, as a special exception, the materials to be distributed need not include anything that is normally distributed (in either source or binary form) with the major components (compiler, kernel, and so on) of the operating system on which the executable runs, unless that component itself accompanies the executable.

It may happen that this requirement contradicts the license restrictions of other proprietary libraries that do not normally accompany the operating system. Such a contradiction means you cannot use both them and the Library together in an executable that you distribute.

7.

You may place library facilities that are a work based on the Library side-by-side in a single library together with other library facilities not covered by this License, and distribute such a combined library, provided that the separate distribution of the work based on the Library and of the other library facilities is otherwise permitted, and provided that you do these two things: a) Accompany the combined library with a copy of the same work based on the Library, uncombined with any other library facilities. This must be distributed under the terms of the Sections above.

b) Give prominent notice with the combined library of the fact that part of it is a work based on the Library, and explaining where to find the accompanying uncombined form of the same work.

8.

You may not copy, modify, sublicense, link with, or distribute the Library except as expressly provided under this License. Any attempt otherwise to copy, modify, sublicense, link with, or distribute the Library is void, and will automatically terminate your rights under this License. However, parties who have received copies, or rights, from you under this License will not have their licenses terminated so long as such parties remain in full compliance.

9.

You are not required to accept this License, since you have not signed it. However, nothing else grants you permission to modify or distribute the Library or its derivative works. These actions are prohibited by law if you do not accept this License. Therefore, by modifying or distributing the Library (or any work based on the

Library), you indicate your acceptance of this License to do so, and all its terms and conditions for copying, distributing or modifying the Library or works based on it.

10. Each time you redistribute the Library (or any work based on the Library), the recipient automatically receives a license from the original licensor to copy, distribute, link with or modify the Library subject to these terms and conditions. You may not impose any further restrictions on the recipients' exercise of the rights granted herein. You are not responsible for enforcing compliance by third parties with this License.

11. If, as a consequence of a court judgment or allegation of patent infringement or for any other reason (not limited to patent issues), conditions are imposed on you

(whether by court order, agreement or otherwise) that contradict the conditions of this License, they do not excuse you from the conditions of this License. If you cannot distribute so as to satisfy simultaneously your obligations under this License and any other pertinent obligations, then as a consequence you may not distribute the Library at all. For example, if a patent license would not permit royalty-free redistribution of the Library by all those who receive copies directly or indirectly through you, then the only way you could satisfy both it and this License would be to refrain entirely from distribution of the Library. If any portion of this section is held invalid or unenforceable under any particular circumstance, the balance of the section is intended to apply, and the section as a whole is intended to apply in other circumstances.

It is not the purpose of this section to induce you to infringe any patents or other property right claims or to contest validity of any such claims; this section has the sole purpose of protecting the integrity of the free software distribution system which is implemented by public license practices. Many people have made generous contributions to the wide range of software distributed through that system in reliance on consistent application of that system; it is up to the author donor to decide if he or she is willing to distribute software through any other system and a licensee cannot impose that choice.

This section is intended to make thoroughly clear what is believed to be a consequence of the rest of this License.

12. If the distribution and/or use of the Library is restricted in certain countries either by patents or by copyrighted interfaces, the original copyright holder who places the Library under this License may add an explicit geographical distribution limitation excluding those countries, so that distribution is permitted only in or among countries not thus excluded. In such case, this License incorporates the limitation as if written in the body of this License.

13. The Free Software Foundation may publish revised and/or new versions of the Lesser General Public License from time to time. Such new versions will be similar in spirit to the present version, but may differ in detail to address new problems or concerns.

Each version is given a distinguishing version number. If the Library specifies a version number of this License which applies to it and "any later version", you have the option of following the terms and conditions either of that version or of any later version published by the Free Software Foundation. If the Library does not specify a license version number, you may choose any version ever published by the Free Software Foundation.

14. If you wish to incorporate parts of the Library into other free programs whose distribution conditions are incompatible with these, write to the author to ask for permission. For software which is copyrighted by the Free Software Foundation, write to the Free Software Foundation; we sometimes make exceptions for this. Our decision will be guided by the two goals of preserving the free status of all derivatives of our free software and of promoting the sharing and reuse of software generally.

NO WARRANTY

15. BECAUSE THE LIBRARY IS LICENSED FREE OF CHARGE, THERE IS NO WARRANTY FOR THE LIBRARY, TO THE EXTENT PERMITTED BY APPLICABLE LAW. EXCEPT

WHEN OTHERWISE STATED IN WRITING THE COPYRIGHT HOLDERS AND/OR OTHER PARTIES PROVIDE THE LIBRARY "AS IS" WITHOUT WARRANTY OF ANY

KIND, EITHER EXPRESSED OR IMPLIED, INCLUDING, BUT NOT LIMITED TO, THE IMPLIED WARRANTIES OF MERCHANTABILITY AND FITNESS FOR A PARTICULAR

PURPOSE. THE ENTIRE RISK AS TO THE QUALITY AND PERFORMANCE OF THE LIBRARY IS WITH YOU. SHOULD THE LIBRARY PROVE DEFECTIVE, YOU ASSUME

THE COST OF ALL NECESSARY SERVICING, REPAIR OR CORRECTION.

16. IN NO EVENT UNLESS REQUIRED BY APPLICABLE LAW OR AGREED TO IN WRITING WILL ANY COPYRIGHT HOLDER, OR ANY OTHER PARTY WHO MAY MODIFY

AND/OR REDISTRIBUTE THE LIBRARY AS PERMITTED ABOVE, BE LIABLE TO YOU FOR DAMAGES, INCLUDING ANY GENERAL, SPECIAL, INCIDENTAL OR

CONSEQUENTIAL DAMAGES ARISING OUT OF THE USE OR INABILITY TO USE THE LIBRARY (INCLUDING BUT NOT LIMITED TO LOSS OF DATA OR DATA BEING

RENDERED INACCURATE OR LOSSES SUSTAINED BY YOU OR THIRD PARTIES OR A FAILURE OF THE LIBRARY TO OPERATE WITH ANY OTHER SOFTWARE),

EVEN IF SUCH HOLDER OR OTHER PARTY HAS BEEN ADVISED OF THE POSSIBILITY OF SUCH DAMAGES.

END OF TERMS AND CONDITIONS

How to Apply These Terms to Your New Libraries

If you develop a new library, and you want it to be of the greatest possible use to the public, we recommend making it free software that everyone can redistribute and change. You can do so by permitting redistribution under these terms (or, alternatively, under the terms of the ordinary General Public License).

To apply these terms, attach the following notices to the library. It is safest to attach them to the start of each source file to most effectively convey the exclusion of warranty; and each file should have at least the "copyright" line and a pointer to where the full notice is found.

<one line to give the library's name and a brief idea of what it does.>

Copyright © <year> <name of author>

This library is free software; you can redistribute it and/or modify it under the terms of the GNU Lesser General Public License as published by the Free Software Foundation; either version 2.1 of the License, or (at your option) any later version.

This library is distributed in the hope that it will be useful, but WITHOUT ANY WARRANTY; without even the implied warranty of MERCHANTABILITY or FITNESS FOR A

PARTICULAR PURPOSE. See the GNU Lesser General Public License for more details.

You should have received a copy of the GNU Lesser General Public License along with this library; if not, write to the Free Software Foundation, Inc., 51 Franklin Street,

Fifth Floor, Boston, MA 02110-1301 USA

Also add information on how to contact you by electronic and paper mail.

You should also get your employer (if you work as a programmer) or your school, if any, to sign a "copyright disclaimer" for the library, if necessary. Here is a sample; alter the names:

Yoyodyne, Inc., hereby disclaims all copyright interest in the library 'Frob' (a library for tweaking knobs) written by James Random Hacker.

<signature of Ty Coon>, 1 April 1990

Ty Coon, President of Vice

That's all there is to it!

114

It

LX01BD_2_IT.book Page 115 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

[Nota su GNU General Public License]

Questo prodotto include il software in licenza per l’uso entro i termini di una GNU General Public License. Una copia del codice sorgente corrispondente può essere ottenuta facendosi addebitare quanto dovuto per la distribuzione.

Per ottenere una copia, contattare il proprio centro di assistenza clienti Pioneer locale.

Visitare il sito GNU (http://www.gnu.org) per i dettagli sulla GNU General Public License.

07

115

It

LX01BD_2_IT.book Page 116 Friday, September 5, 2008 4:08 PM

Registra il tuo prodotto su http://www.pioneer.it (o http://www.pioneer.eu) e scopri subito quali vantaggi puoi ottenere!

PIONEER CORPORATION

4-1, Meguro 1-Chome, Meguro-ku, Tokyo 153-8654, Japan

PIONEER ELECTRONICS (USA) INC.

P.O. BOX 1540, Long Beach, California 90801-1540, U.S.A. TEL: (800) 421-1404

PIONEER ELECTRONICS OF CANADA, INC.

300 Allstate Parkway, Markham, Ontario L3R 0P2, Canada TEL: 1-877-283-5901, 905-479-4411

PIONEER EUROPE NV

Haven 1087, Keetberglaan 1, B-9120 Melsele, Belgium TEL: 03/570.05.11

PIONEER ELECTRONICS ASIACENTRE PTE. LTD.

253 Alexandra Road, #04-01, Singapore 159936 TEL: 65-6472-7555

PIONEER ELECTRONICS AUSTRALIA PTY. LTD.

178-184 Boundary Road, Braeside, Victoria 3195, Australia, TEL: (03) 9586-6300

PIONEER ELECTRONICS DE MEXICO S.A. DE C.V.

Blvd.Manuel Avila Camacho 138 10 piso Col.Lomas de Chapultepec, Mexico,D.F. 11000 TEL: 55-9178-4270

K002_B_En

Pubblicato da Pioneer Corporation.

Copyright © 2008 Pioneer Corporation.

Tutti i diritti riservati.

<ARC7844-A> Stampato in Malesia

advertisement

Related manuals

Download PDF

advertisement

Table of contents