Guida di installazione - Bosch Security Systems

Guida di installazione - Bosch Security Systems
Illuminatore con protezione dalle
esplosioni EX65
LED Series
it
Manuale utente
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Sommario | it
3
Sommario
1
Sicurezza
5
1.1
Norme di sicurezza
5
1.2
Istruzioni importanti per la sicurezza
5
1.3
Informazioni importanti
7
1.4
Conformità a FCC ed ICES
9
1.5
Certificazione UL
10
1.6
Certificazione con protezione dalle esplosioni
10
1.7
Informazioni di giunzione
11
1.8
Informazioni Bosch
11
1.9
Garanzia / Limitazione della responsabilità
12
2
Descrizione
13
2.1
Disimballaggio
13
2.2
Elenco dei componenti
13
2.2.1
Componenti inclusi con il Prodotto
13
2.2.2
Componenti forniti dall'utente
13
3
Pianificazione
14
3.1
Tabella delle dimensioni
14
3.2
Operazioni preliminari iniziali
15
4
Installazione
16
5
Collegamenti
18
5.1
Requisiti del cavo di alimentazione
18
5.1.1
Schema della distanza dei cavi
18
5.2
Requisiti del cavo telemetria
18
5.3
Come effettuare i collegamenti
19
6
Configurazione
21
7
Montaggio
22
7.1
Montaggio dell'unità EX65
22
7.2
Installazione del tettuccio parasole
23
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
4
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Sommario
8
Risoluzione dei problemi
24
8.1
Funzionamento dell'illuminatore
24
9
Manutenzione
25
9.1
Riparazioni
25
9.2
Trasferimento e smaltimento
25
9.3
Sostituzione dell'alloggiamento di montaggio
25
10
Dati tecnici
26
Glossario
27
Indice
33
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
1
Sicurezza
1.1
Norme di sicurezza
Sicurezza | it
5
PERICOLO!
Alto rischio: questo simbolo indica una situazione di pericolo imminente, ad esempio
"Tensione pericolosa" all'interno del prodotto.
La mancata osservanza di quanto indicato in questo simbolo può causare scosse elettriche,
gravi lesioni fisiche o danni letali.
AVVERTIMENTO!
Rischio medio: indica una situazione potenzialmente pericolosa.
La mancata osservanza di quanto indicato in questo simbolo potrebbe causare lesioni di lieve
o media entità.
ATTENZIONE!
Rischio basso: indica una situazione potenzialmente pericolosa.
La mancata osservanza di quanto indicato in questo simbolo potrebbe causare danni a cose o
danneggiare l'unità.
1.2
Istruzioni importanti per la sicurezza
Leggere, seguire e conservare per riferimento futuro le seguenti istruzioni sulla sicurezza.
Seguire tutte le avvertenze riportate sull'unità e nelle istruzioni operative prima di utilizzare
l'unità.
1.
Pulizia - Scollegare l'unità dalla presa prima di eseguire le operazioni di pulizia. Attenersi
a tutte le istruzioni fornite con l'unità. In genere è sufficiente un panno asciutto per la
pulizia, tuttavia è anche possibile utilizzare un panno privo di lanugine e leggermente
inumidito o una pelle di daino. Non utilizzare detergenti liquidi o spray.
2.
Fonti di calore - Non installare l'unità in prossimità di fonti di calore come radiatori,
termoconvettori, fornelli o altri apparecchi (inclusi amplificatori) che producono calore.
3.
Ventilazione - Per prevenire il surriscaldamento e garantire un funzionamento affidabile,
l'involucro dell'unità è dotato di aperture. Non ostruire o coprire tali aperture. Non
inserire l'unità in un involucro privo della necessaria ventilazione o senza seguire le
istruzioni del produttore.
4.
Acqua - Non utilizzare l'unità in prossimità di acqua (ad esempio vicino ad una vasca, una
bacinella, un lavandino, un cesto della biancheria, in uno scantinato umido, presso una
piscina, in un'installazione esterna o in una qualsiasi area classificata come ambiente
umido), a meno che non sia completamente installata e sigillata. Per ridurre il rischio
d'incendio o di scosse elettriche, non esporre questo prodotto a pioggia o umidità, a
meno che non sia completamente installata e sigillata.
5.
Introduzione di oggetti e liquidi - Non introdurre mai oggetti di alcun tipo nell'unità
attraverso le aperture, poiché è possibile entrare in contatto con tensioni pericolose e
causare il cortocircuito con il rischio di incendi e scosse elettriche. Non versare mai
liquidi di qualsiasi tipo sull'unità, a meno che non sia completamente installata e sigillata.
Non poggiare sull'unità recipienti, quali vasi o tazze, contenenti liquidi, a meno che
questa non sia completamente installata e sigillata.
6.
Fulmini - Per una maggiore protezione durante i temporali o quando l'unità viene lasciata
incustodita o inutilizzata per lunghi periodi di tempo, scollegare l'unità dalla presa a muro
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
6
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Sicurezza
ed il sistema via cavo. Ciò consente di prevenire eventuali danni dovuti a fulmini e
sovratensioni della linea elettrica.
7.
Regolazione dei controlli - Regolare solo i controlli specificati nelle istruzioni operative.
Una regolazione errata di altri controlli può causare danni all'unità. L'uso di controlli o
regolazioni oppure lo svolgimento di procedure in modo diverso da quanto specificato,
può causare un'esposizione pericolosa a radiazioni.
8.
Sovraccarico - Non sovraccaricare le prese e le prolunghe, onde evitare il rischio di
incendi o scosse elettriche.
9.
Protezione del cavo di alimentazione e della spina - Posizionare la spina ed il cavo di
alimentazione in modo che non vengano calpestati o schiacciati da oggetti posti sopra o
contro l'uscita delle prese elettriche. Per le unità con alimentazione a 230 VAC, 50 Hz, il
cavo di alimentazione deve essere conforme alle ultime versioni della normativa IEC
60227. Per le unità con alimentazione a 120 VAC, 60 Hz, il cavo di alimentazione deve
essere conforme alle ultime versioni della normativa UL 62 e CSA 22.2 No.49.
10. Scollegamento alimentazione - L'alimentazione viene fornita alle unità ogni volta che il
cavo viene collegato alla fonte di alimentazione. Il cavo di alimentazione è il dispositivo
principale per lo spegnimento di tutte le unità.
11. Alimentatori - Utilizzare l'unità solo con i tipi di alimentatori indicati sulla targhetta.
Prima di procedere, assicurarsi di scollegare l'alimentazione dal cavo che si desidera
installare nell'unità.
–
Per le unità funzionanti con alimentazione a batteria, consultare le istruzioni
operative.
–
Per le unità con fonti di alimentazione esterne, utilizzare esclusivamente gli
alimentatori consigliati o approvati.
–
Per le unità con alimentazione a corrente limitata, è necessario che l'alimentatore sia
conforme alla normativa EN60950. Sostituzioni improprie possono danneggiare
l'unità o causare incendi o scosse elettriche.
–
Per le unità con alimentazione a 24 VAC, la massima tensione applicabile non deve
essere superiore a ±10% o a 28 VAC. I cavi di alimentazione devono essere conformi
alle normative locali in materia di sistemi elettrici (livelli di alimentazione di Classe
2). Non effettuare la messa a terra dell'alimentatore in corrispondenza della
morsettiera o dei terminali di alimentazione dell'unità.
–
Se non si è certi del tipo di alimentatore da utilizzare, contattare il proprio
rivenditore o l'azienda elettrica locale.
12. Interventi tecnici - Non tentare di riparare l'unità personalmente. L'apertura o la
rimozione delle coperture può esporre a tensioni pericolose ed altri rischi. Richiedere
sempre l'intervento di personale tecnico qualificato per eventuali riparazioni.
13. Danni che richiedono l'intervento di tecnici - Scollegare l'unità dalla presa a muro e
rivolgersi a personale tecnico qualificato quando l'apparecchiatura viene danneggiata, ad
esempio:
–
danni al cavo di alimentazione o alla spina
–
esposizione ad umidità, acqua e/o intemperie (pioggia, neve, ecc.)
–
caduta di liquidi all'interno o sopra l'unità
–
caduta di oggetti all'interno dell'unità
–
caduta dell'unità o danni alla custodia
–
modifica delle prestazioni dell'unità
–
errato funzionamento dell'unità durante l'esecuzione delle istruzioni d'uso.
14. Componenti di ricambio - Assicurarsi che il tecnico dell'assistenza abbia utilizzato
componenti di ricambio specificati dal produttore o aventi le stesse caratteristiche di
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Sicurezza | it
7
quelli originali. Le sostituzioni improprie possono causare incendi, scosse elettriche o
altri rischi.
15. Controlli di sicurezza - Al termine dell'intervento di manutenzione o riparazione
dell'unità, è necessario effettuare dei controlli relativi alla sicurezza per accertare il
corretto funzionamento dell'unità.
16. Installazione - Installare l'unità in conformità con le istruzioni del produttore e con le
normative locali vigenti.
17. Componenti ausiliari o modifiche - Utilizzare esclusivamente componenti ausiliari/
accessori specificati dal produttore. Eventuali modifiche all'apparecchiatura non
espressamente approvate da Bosch potrebbero invalidare la garanzia o, in caso di
accordo di autorizzazione, il diritto dell'utente all'uso dell'unità.
Direttive UE coperte da questa dichiarazione:
Direttive bassa tensione 72/9/EC
Direttiva di compatibilità elettromagnetica 89/336/EEC
1.3
Informazioni importanti
Accessori - Non collocare questa unità su un sostegno, un cavalletto, una staffa o una
mensola instabile; poiché potrebbe cadere, danneggiandosi, e causare gravi infortuni e/o
danni gravi all'unità. Utilizzare solo carrelli, supporti, cavalletti, mensole o tavoli specificati
dal produttore. Se si utilizza un carrello, prestare attenzione durante lo spostamento
dell'apparecchio sul carrello per evitare danni alle persone causati dal ribaltamento. Arresti
bruschi, forza eccessiva o superfici irregolari possono causare il ribaltamento dell'unità e del
carrello. Montare l'unità attenendosi alle istruzioni del produttore.
Interruttore di alimentazione unipolare - Incorporare un interruttore di alimentazione
unipolare, con separazione dei contatti di almeno 3 mm in ciascun polo, nell'impianto elettrico
dell'edificio. Se è necessario aprire l'alloggiamento per eventuali interventi tecnici e/o altre
attività, utilizzare l'interruttore unipolare come dispositivo di scollegamento principale per
spegnere l'unità.
ATTENZIONE!
PRODOTTO LED di Classe I
IEC60825-1 Ed. 1.2 (2001)
Radiazione LED invisibile all'apertura. Evitare di esporsi al raggio.
Messa a terra del cavo coassiale:
–
Se all'unità è collegato un sistema via cavo esterno, accertarsi che sia dotata di messa a
terra.
–
Collegare l'apparecchiatura esterna agli ingressi dell'unità solo dopo aver collegato
correttamente la spina di messa a terra alla relativa presa o il terminale di messa a terra
ad una sorgente di terra.
–
Prima di scollegare la spina o il terminale di messa a terra, scollegare i connettori di
ingresso dell'unità dall'apparecchiatura esterna.
–
Quando si collega un'apparecchiatura esterna all'unità, attenersi alle norme di sicurezza,
ad esempio sulla messa a terra.
Solo per i modelli USA - La sezione 810 del National Electrical Code, ANSI/NFPA No.70 fornisce
informazioni relative ad un'adeguata messa a terra della struttura di montaggio e di supporto,
alla messa a terra del cavo coassiale ad un dispersore, alle dimensioni dei conduttori di messa
a terra, all'ubicazione del dispersore, al collegamento agli elettrodi di messa a terra ed ai
requisiti per gli elettrodi di messa a terra.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
8
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Sicurezza
Smaltimento - Questo prodotto Bosch è stato sviluppato e fabbricato con materiali e
componenti di alta qualità riciclabili e riutilizzabili. Questo simbolo indica che le
apparecchiature elettroniche ed elettriche non più utilizzabili devono essere raccolte e
smaltite separatamente dai rifiuti domestici. Normalmente esistono impianti di raccolta
differenziata per prodotti elettronici ed elettrici non più utilizzati. Smaltire queste unità in un
impianto di riciclaggio compatibile con l'ambiente, in conformità alla Direttiva Europea 2002/
96/EC.
Sorveglianza elettronica - Questo dispositivo è esclusivamente progettato per l'uso in luoghi
pubblici. Le leggi federali statunitensi vietano severamente la registrazione surrettizia di
comunicazioni orali.
Dichiarazione ambientale - Bosch tiene in particolare considerazione gli aspetti legati
all'inquinamento ambientale. Questa unità è stata progettata nel maggiore rispetto
dell'ambiente possibile.
Dispositivo sensibile alla scariche elettrostatiche - Osservare le precauzioni CMOS/MOSFET
corrette per evitare scariche elettrostatiche.
NOTA: è necessario indossare fascette da polso dotate di messa a terra ed attenersi alle
precauzioni di sicurezza ESD appropriate quando si manipolano le schede a circuiti stampati
sensibili alle scariche elettrostatiche.
Capacità del fusibile - Per la sicurezza del dispositivo, è necessario predisporre un sistema di
protezione del circuito di diramazione con una capacità massima del fusibile pari a 16 A. in
conformità con la normativa NEC800 (CEC Sezione 60).
Spostamento - Scollegare l'alimentazione prima di spostare l'unità. L'unità deve essere
spostata con la massima cautela. L'uso di forza eccessiva o eventuali urti possono
danneggiare l'unità e le unità disco rigido.
Segnali esterni - L'installazione di segnali esterni, soprattutto relativi alla distanza dai
conduttori di alimentazione e di illuminazione ed alla protezione transitoria, deve essere
conforme a NEC725 e NEC800 (Norma CEC 16-224 e Sezione CEC 60).
Apparecchiature collegate in modo permanente - Incorporare un dispositivo di
disconnessione dell'alimentazione facilmente accessibile esterno all'apparecchiatura.
Apparecchiature collegabili - Installare la presa di corrente vicino all'apparecchiatura in modo
che sia facilmente accessibile.
Ricollegamento all'alimentazione - Se, a causa del superamento delle temperature operative
indicate, fosse necessario spegnere l'unità, scollegare il cavo di alimentazione, attendere
almeno 30 secondi, quindi ricollegare il cavo.
Linee di alimentazione - Non collocare l'unità in prossimità di linee elettriche sospese, circuiti
d'alimentazione, luci elettriche ed altri luoghi similari.
SELV - Tutte le porte di ingresso/uscita sono circuiti SELV (Safety Extra Low Voltage). I
circuiti SELV devono essere collegati solo ad altri circuiti SELV.
Poiché i circuiti ISDN sono considerati come circuiti di tensione rete telefonica, non collegare
il circuito SELV a circuiti di tensione rete telefonica (TNV).
Messa a terra del sistema/Messa a terra di sicurezza
La messa a terra del sistema (video) è indicata dal simbolo
.
La messa a terra di sicurezza (alimentazione) è indicata dal simbolo
.
In alcuni paesi è necessario utilizzare la messa a terra del sistema per conformarsi agli
standard di sicurezza o alle pratiche di installazione. Bosch non consiglia di collegare la messa
a terra del sistema ad una messa a terra di sicurezza ove ciò non sia espressamente richiesto.
Tuttavia, se si collegano la messa a terra del sistema e la messa a terra di sicurezza ed i
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Sicurezza | it
9
circuiti di messa a terra causano interferenze al segnale video, usare un trasformatore di
isolamento (acquistabile a parte presso Bosch).
ATTENZIONE!
Il collegamento della messa a terra del sistema alla messa a terra di sicurezza può generare
circuiti di messa a terra dannosi per il sistema TVCC.
Messa a terra dell'unità - Per il montaggio dell'unità in ambienti potenzialmente umidi,
accertarsi che il sistema sia collegato a terra tramite il connettore dell'alimentazione (vedere
Sezione 5.1 Requisiti del cavo di alimentazione, Pagina 18).
Perdita di segnale video - La perdita del segnale video è una caratteristica delle registrazioni
video digitali, per cui Bosch Security Systems non è responsabile di eventuali danni dovuti alla
mancanza di informazioni video. Per ridurre il rischio di perdita di informazioni digitali, Bosch
Security Systems consiglia di utilizzare sistemi di registrazione multipli ridondanti ed una
procedura di backup di tutte le informazioni analogiche e digitali.
1.4
Conformità a FCC ed ICES
Informazioni FCC
(solo per i modelli U.S.A. e Canada)
Questa apparecchiatura è stata collaudata e ritenuta conforme ai limiti stabiliti per i
dispositivi digitali della Classe B, ai sensi del Comma 15 delle normative FCC. Questi limiti
sono stabiliti per fornire un grado di protezione adeguato contro le interferenze dannose in
installazioni domestiche. L'apparecchiatura genera, utilizza e può irradiare energia in
radiofrequenza e, se non installata ed utilizzata in conformità alle istruzioni, può causare
interferenze dannose alle comunicazioni radio. Non è comunque garantita l'assenza di
interferenze in alcune installazioni. Qualora l'apparecchiatura dovesse provocare interferenze
nella ricezione radiotelevisiva, cosa che si può verificare spegnendo e riaccendendo
l'apparecchio, si consiglia di eliminare l'interferenza in uno dei seguenti modi:
–
riorientare e riposizionare l'antenna ricevente;
–
aumentare la distanza tra l'apparecchiatura ed il ricevitore;
–
collegare l'apparecchiatura ad una presa di un circuito diverso da quello a cui è collegato
il ricevitore;
–
rivolgersi al rivenditore o ad un tecnico radio/TV qualificato per ottenere assistenza.
Non è consentito apportare modifiche all'unità, volontarie o accidentali, senza l'autorizzazione
esplicita dell'ente competente. Tali modifiche possono annullare l'autorizzazione dell'utente
ad utilizzare l'apparecchiatura. Se necessario, l'utente dovrà richiedere l'assistenza del
rivenditore o di un tecnico radiotelevisivo qualificato.
Per ulteriori informazioni, consultare l'opuscolo elaborato dalla Commissione federale delle
comunicazioni How to Identify and Resolve Radio-TV Interference Problems (Come identificare e
risolvere i problemi d'interferenza radio/TV), Tale opuscolo è disponibile presso U.S.
Government Printing Office, Washington, DC 20402, N. 004-000-00345-4.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
10
1.5
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Sicurezza
Certificazione UL
Esclusione di responsabilità
Underwriter Laboratories Inc. ("UL") non ha collaudato le prestazioni o l'affidabilità degli
aspetti relativi alla sicurezza o alla segnalazione di questo prodotto. UL ha collaudato solo i
rischi di incendio, urto e/o incidente, come stabilito dai propri Standard(s) for Safety for
Closed Circuit Television Equipment, UL 2044. La certificazione UL non riguarda le prestazioni o
l'affidabilità degli aspetti relativi alla sicurezza o alla segnalazione di questo prodotto.
UL NON EMETTE ALCUNA GARANZIA O CERTIFICAZIONE RIGUARDANTE LE PRESTAZIONI O
L'AFFIDABILITÀ DEGLI ASPETTI RELATIVI ALLA SICUREZZA O ALLA SEGNALAZIONE DI
QUESTO PRODOTTO.
Esclusione di responsabilità
Underwriter Laboratories Inc. ("UL") non ha collaudato le prestazioni o l'affidabilità degli
aspetti relativi alla sicurezza o alla segnalazione di questo prodotto. UL ha collaudato solo i
rischi di incendio, urto e/o incidente, come stabilito dai propri Standard(s) for Safety for
Information Technology Equipment, UL 60950-1. La certificazione UL non riguarda le
prestazioni o l'affidabilità degli aspetti relativi alla sicurezza o alla segnalazione di questo
prodotto.
UL NON EMETTE ALCUNA GARANZIA O CERTIFICAZIONE RIGUARDANTE LE PRESTAZIONI O
L'AFFIDABILITÀ DEGLI ASPETTI RELATIVI ALLA SICUREZZA O ALLA SEGNALAZIONE DI
QUESTO PRODOTTO.
1.6
Certificazione con protezione dalle esplosioni
Illuminatore per uso in ambienti pericolosi
Bosch Security Systems B.V.
Modelli di illuminatore LED-65
12-24 VDC, 12-24 VAC, Classe 2,37 watt (1,5 A massimo)
Numero di controllo 3RR9
Classe I, Gruppi C e D; Classe II, Gruppi E, F e G; Classe III
Classe I, Zona 1, AEx d IIB T6; Ex d IIB T6 X
AEx tD 21 T85°C
DIP DIP A21 Ta85°C X
Tipo 4X, IP67
DEMKO 10 ATEX 0948139X
CE 0344 II 2 GD
Ex d IIB T6 Gb
Ex tb IIIC T85°C Db IP67
-50 °C < Ta < 60 °C
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
1.7
Sicurezza | it
11
Informazioni di giunzione
Giunzione filettata (Tutti i modelli)
Designazio Distanza Filettature Profondità del
ne
(mm)
complete
fissaggio (mm)
M 103
2
fissate
7
14,5
della scatola di giunzione
Dall'alloggiamento alla piastra di
M 103
2
7
18,5
collegamento della scatola di giunzione
Dall'elemento di oscuramento
3/4-14 NPT N/A
5
N/A
M 103
8
18,5
Dal coperchio posteriore della scatola di
giunzione alla piastra di collegamento
dell'apertura di alimentazione alla piastra
di collegamento della scatola di giunzione
(quattro aperture fornite)
Alloggiamento e coperchio anteriore/
2
striscia
Per ottenere ulteriori informazioni sui giunti antifiamma, contattare Bosch Security Systems.
AVVERTIMENTO!
Per ridurre il rischio di esplosione in atmosfere pericolose, le distanze dei condotti devono
disporre di un raccordo a tenuta collegato alla parete della custodia.
AVVERTIMENTO!
NON APRITE QUANDO POTREBBE ESSERE PRESENTE UN'ATMOSFERA ESPLOSIVA.
1.8
Informazioni Bosch
Copyright
Questo manuale è proprietà intellettuale di Bosch Security Systems ed è protetto da
copyright. Tutti i diritti riservati.
Marchi
Tutti i nomi dei prodotti hardware e software utilizzati nel presente documento sono marchi
registrati e devono essere trattati come tali.
NOTA
Questo manuale è stato redatto con estrema attenzione e le informazioni in esso contenute
sono state verificate scrupolosamente. Al momento della stampa, il testo risulta completo e
corretto. Come conseguenza dei continui aggiornamenti dei prodotti, il contenuto della guida
dell'utente è soggetto a modifica senza alcun preavviso. Bosch Security Systems declina ogni
responsabilità per danni, diretti o indiretti, derivanti da errori, incompletezza o discrepanze
tra la guida dell'utente ed il prodotto descritto.
Ulteriori informazioni
Per ulteriori informazioni, rivolgersi al rappresentante Bosch Security Systems più vicino o
visitare il sito Web www.boschsecurity.it
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
12
1.9
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Sicurezza
Garanzia / Limitazione della responsabilità
L'unità EX65 dispone di una garanzia di 3 anni.
BOSCH Security Systems garantisce che i propri prodotti, al momento della spedizione, sono
privi di difetti del materiale o di realizzazione, in normali condizioni di utilizzo e servizio, per i
rispettivi periodi di garanzia specificati nella pianificazione dei costi applicabile, se non
diversamente pubblicato.
Per assicurare la conformità con le limitazioni di funzionamento, l'acquirente deve fare
riferimento alla scheda tecnica applicabile.
La garanzia risulterà nulla (i) se il Prodotto non viene utilizzato in conformità con i requisiti di
installazione, ambientali, meccanici o elettrici, o entro i limiti di deterioramento termico, o (ii)
nella misura in cui qualsiasi malfunzionamento venga provocato da utilizzo errato, abuso,
vandalismo, negligenza, installazione o applicazione impropria, contraffazione, incidenti o
negligenza nell'utilizzo, nella memorizzazione, nel trasporto o nella gestione o se i
contrassegni di identificazione originali sul prodotto sono stati rimossi, danneggiati o alterati,
da illuminazione, elettricità, acqua, fuoco, ambiente o altri rischi, o cause di forza maggiore, o
altri impatti al di fuori delle normali linee guida di funzionamento.
La garanzia riportata sopra è soggetta a (i) reclami scritti immediatamente e (ii) offerta
tempestiva a BOSCH Security Systems di un'opportunità di ispezionare e testare il Prodotto
indicato come difettoso da parte dell'acquirente. Tale ispezione potrebbe essere basata sulle
premesse dell'acquirente e/o BOSCH Security Systems potrebbe richiedere la restituzione del
Prodotto a spese dell'acquirente. Tuttavia, BOSCH Security Systems non deve essere
responsabile per i costi di imballaggio, ispezione o lavorazione legati alla restituzione del
Prodotto. Nessun Prodotto deve essere accettato per un servizio di garanzia non
accompagnato da una Autorizzazione al reso emessa da BOSCH.
La responsabilità di BOSCH Security Systems sono quelle riportate sopra o altrimenti sono
esclusivamente limitate alla sostituzione (Prodotto nuovo o rinnovato), riparazione o credito
del prezzo di acquisto ammortizzato, poiché BOSCH Security potrebbe decidere, per qualsiasi
Prodotto che viene restituito dall'acquirente durante il periodo di garanzia applicabile o per i
servizi per i quali è stato fornito un avviso tempestivo di difetto da parte dell'acquirente e che
BOSCH Security rileva come soggetti a regolazione in garanzia.
La garanzia di BOSCH Security System non deve essere ampliata, ridotta o modificata, e
nessun obbligo o responsabilità deve derivare da rendering o consiglio tecnico di BOSCH
Security, da strutture o servizi connessi all'ordine dell'acquirente del prodotto fornito indicato
sopra.
Per ulteriori informazioni sulla garanzia di questo prodotto, consultare la sezione Garanzia del
sito Web di Assistenza Clienti di Bosch all'indirizzo www.boschsecurity.us/en-us/Service/
CustomerCare.
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
2
Descrizione | it
13
Descrizione
L'illuminatore con protezione dalle esplosioni EX65 è il primo illuminatore ad infrarossi
intelligente per ambienti esplosivi del mondo, in cui vengono combinate le più recenti
innovazioni relative a tecnologia ad infrarossi e design per offrire la migliore qualità di
illuminazione TVCC per applicazioni di sorveglianza critiche. La struttura in acciaio
inossidabile 316L elettrolucidato garantisce la massima protezione ambientale disponibile al
giorno d'oggi. Composta da una singola unità preassemblata con una scatola di giunzione
integrata, l'unità EX65 è progettata per essere semplice da installare. Attraverso uno qualsiasi
dei quattro (4) ingressi del conduttore da 3/4", vengono effettuati i collegamenti al comodo
blocco terminale; rimane anche spazio per qualsiasi cablaggio aggiuntivo. Tutti i collegamenti,
inclusi alimentazione e telemetria, sono comodamente accessibili all'interno della scatola di
giunzione.
La tecnologia Constant Light consente di compensare la degradazione dei LED, un fenomeno
normale che si verifica con tutti gli illuminatori basati su LED, per garantire un livello costante
di illuminazione per tutta la durata del dispositivo.
2.1
Disimballaggio
Questa unità è un'apparecchiatura elettromeccanica, pertanto deve essere maneggiata con
cura. Se un articolo ha subito danni durante il trasporto, segnalare immediatamente il
problema al corriere.
Verificare che siano presenti tutti i componenti indicati nell'elenco riportato di seguito. Se uno
dei componenti risultasse mancante, contattare il rappresentante di vendita o l'assistenza
clienti di Bosch Security Systems.
La scatola d'imballaggio originale è il contenitore più sicuro per il trasporto dell'unità e deve
essere riutilizzata in caso di restituzione della stessa all'assistenza. Conservarla per eventuali
usi successivi.
2.2
Elenco dei componenti
2.2.1
Componenti inclusi con il Prodotto
2.2.2
Quantità
Elemento
1
Illuminatore con protezione dalle esplosioni EX65
1
Tettuccio parasole
4
Bulloni M4 con rondelle per tettuccio parasole
1
Chiave esagonale da 1,5 mm
1
Strumento multiuso
1
Manuale utente
Componenti forniti dall'utente
Quantità Elemento
3
Bulloni M6 x 1 x 16 mm con rondelle di sicurezza
1
Bottiglia di grasso Jet-Lube® NCS-30 (se richiesto)
1
Tubo di grasso Molykote® BG 20 (se richiesto)
1
Tubo di pasta LA-CO Slic-Tite® con PTFE (se richiesto)
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
14
3
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Pianificazione
Pianificazione
Prima di installare l'unità, fare riferimento alle informazioni riportate di seguito. Questa
sezione fornisce informazioni sulle dimensioni e linee guida che offrono assistenza per la
pianificazione dell'installazione.
3.1
Tabella delle dimensioni
135
5.30
128
5.04
102
4.01
116
4.57
125
4.93
Immagine 3.1
Vista anteriore
471
18.54
114
4.50
208
8.18
90°
100
3.94
381
15.01
Immagine 3.2
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Vista laterale
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Pianificazione | it
15
3/4-in. NPTX 4
6.6
0.26
Immagine 3.3
3.2
71°
60.0
Ø 2.36
Vista dal basso
Operazioni preliminari iniziali
–
Determinare la tensione operativa nella sede di installazione. La scheda del circuito
stampato è configurata automaticamente per il funzionamento a 12 VDC o a 24 VAC.
L'unità può ricevere una gamma di tensione di ingresso compresa tra 10,5 VDC e 40 VDC
o tra 12 VAC e 28 VAC senza danni, ma si consiglia di rimanere entro la gamma di
tensione specificata nella Sezione 1.6 Certificazione con protezione dalle esplosioni.
–
Tutte le unità sono state testate prima della spedizione. Si consiglia di controllare il
funzionamento dell'unità prima di eseguire l'installazione.
ATTENZIONE!
È consigliabile che l'installatore indossi una fascetta ESD o che scarichi l'elettricità statica a
terra prima di maneggiare qualsiasi componente elettronico.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
16
4
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Installazione
Installazione
Questo capitolo spiega nel dettaglio le linee guida di installazione per l'unità EX65. È
importante considerare la seguente procedura.
AVVERTIMENTO!
Non accendere l'unità in un ambiente esplosivo a meno che l'alloggiamento non sia
completamente installato, che i terminali anteriori e posteriori non siano serrati e che tutte le
aperture non siano correttamente chiuse e sigillate. Scollegare l'alimentazione prima di
eseguire l'assistenza o di smontare l'unità.
Sulla base dei requisiti di protezione dalle esplosioni del luogo di installazione, determinare il
metodo di installazione appropriato e seguire tutte le linee guida e le legislazioni locali. È
importante tenere in mente le seguenti informazioni durante l'installazione:
–
È consigliabile impostare la sensibilità della fotocellula e l'intensità dell'illuminatore
prima di eseguire l'installazione. Eseguire le regolazioni solo se necessarie, poiché queste
impostazioni sono configurate in maniera ottimale per impostazione predefinita. Vedere
la Sezione 6 Configurazione, Pagina 21.
–
Il cappuccio terminale posteriore dell'unità deve essere rimosso per eseguire l'accesso
all'elettronica interna. Le viti ad incasso sui terminali sono strette per impostazione
predefinita. È più facile rimuovere il cappuccio terminale anteriore con il tettuccio
parasole rimosso.
–
Quando si avvitano i cappucci terminali, verificare che le filettature siano pulite e
lubrificate con grasso Jet-Lube® NCS-30 o equivalente.
–
Prima di avvitare i cappucci terminali, verificare che le guarnizioni o-ring siano pulite e
lubrificate con il grasso Molykote® BG 20 (di Dow Corning) o equivalente.
–
Verificare che tutti i tappi NPT da 3/4" siano avvitati saldamente nelle aperture del
condotto NTP da 3/4" con pasta LA-CO Slic-Tite® con PTFE, applicare secondo le
istruzioni del produttore presenti sull'etichetta.
–
Verificare che l'unità sia cablata e sigillata correttamente con una guarnizione del
condotto o un manicotto e cavo adeguato per l'ambiente previsto. Usare una pasta LA-CO
Slic-Tite® con silicone per filettature PTFE su tutti i condotti o filettature del manicotto.
–
Seguire attentamente tutte le istruzioni del produttore per applicare il grasso e la pasta.
–
Se si utilizzano manicotti per cavi, devono disporre di certificati ATEX ed IECEx per Ex d
–
Tutte le aperture dei condotti non utilizzate devono disporre di tappo di interruzione NPT
IIB Gb ed Ex tb IIIB Db in conformità allo standard IP67 per almeno 85 °C.
da 3/4-14" certificato per Classe I, Gruppi C, e D; Classe II, Gruppi E, F e G e Classe III;
Classe I, Zona 1, AEx d IIB; AEx tD 21; Ex d IIB; DIP A21 per ambienti pericolosi, come
fornito in dotazione con l'unità.
–
Le aperture dei condotti non utilizzate devono essere chiuse con il tappo per condotti in
dotazione.
–
La temperatura superficiale massima dell'unità non deve mai raggiungere gli 85 °C
quando non viene utilizzata entro l'intervallo di esercizio ambientale compreso tra –50 °C
e 60 °C.
–
Se si avvia l'unità al di sotto di -40 °C, potrebbe verificarsi un ritardo.
–
Lo snodo tra la scatola di giunzione e l'alloggiamento è fissato tramite un agente
bloccante della filettatura per fissaggio permanente. Lo snodo non deve essere rimosso
poiché potrebbero verificarsi danni al percorso antifiamma.
–
Il dispositivo è stato sottoposto al test di resistenza agli impatti a 2 J. Deve essere
installato dove non verrà sottoposto ad impatti.
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
–
Installazione | it
17
Per temperature ambienti inferiori a –10 °C, usare la scatola di cablaggio adatta per la
temperatura ambiente minima.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
18
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Collegamenti
5
Collegamenti
Tutti i collegamenti richiesti sono accessibili rimuovendo il cappuccio terminale comodamente
posizionato sul retro dell'unità EX65.
NOTA!
Prestare attenzione a non far cadere i cappucci terminali per evitare danni alle filettature del
cappuccio.
5.1
Requisiti del cavo di alimentazione
AVVERTIMENTO!
Prima di procedere, scollegare l'alimentazione con il relativo cavo. Accertarsi che la tensione
dell'unità corrisponda alla tensione ed al tipo di alimentazione che si sta utilizzando.
Collegare l'alimentazione da un alimentatore da 12 - 24 VAC o da 12 - 24 VDC classe 2.
Utilizzare un cavo flessibile da 16 a 22 AWG o un cavo rigido da 16 a 26 AWG; spelare di 5 mm
la guaina.
Dimensioni del cavo
Cavo flessibile: AWG da 16 a 22
Cavo rigido: AWG da 16 a 26
5.1.1
Forma del cavo
Circolare
Conduttori
Versione a 2 conduttori
Specifiche ambientali
Certificato per uso in esterno
Schema della distanza dei cavi
Questa tabella elenca le distanze massime dei cavi per i cavi da 14, 16 e 18 AWG collegati ad
un illuminatore da 24 VAC.
Serie LED-658
Watt
14 AWG (2,5 mm)
16 AWG (1,5 mm)
18 AWG (1 mm)
37
13 3m
84 m
53 m
Serie LED-659
5.2
Requisiti del cavo telemetria
Il blocco terminali EX65 contiene due terminali per cavi telemetria da un dispositivo di
controllo dell'illuminatore remoto.
Diametro cavo max
22-28 AWG sia per il cavo flessibile che rigido; spelare di 5 mm la
guaina
Ingresso telemetria
Collegamento Normalmente aperto, rimuovere il ponticello per usare il
dispositivo di controllo esterno
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
5.3
Collegamenti | it
19
Come effettuare i collegamenti
Quando si eseguono i collegamenti, fare riferimento alla seguente illustrazione :
Immagine 5.1
1
2
3
4
5
6
Terminatori di collegamento del cavo EX65
Terminali per cavi di alimentazione in entrata e telemetria
Uso all'interno dell'illuminatore. NON collegare alcun cavo a questi terminali.
Ingresso alimentazione (12–24 VDC/12–24 VAC)
Ingresso alimentazione (12–24 VDC/12–24 VAC)
Telemetria (per controllo remoto dell'illuminatore)
Telemetria (per controllo remoto dell'illuminatore)
ATTENZIONE!
I collegamenti al blocco terminali devono essere effettuati ai terminali sul lato sinistro. Non
effettuare collegamenti ai terminali sul lato destro del blocco.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
20
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Collegamenti
1.
Allentare le viti ad incasso sul cappuccio terminale posteriore tramite la chiave esagonale
in dotazione. Allentare il cappuccio terminale posteriore tramite lo strumento multiuso in
dotazione. Per prevenire danni alla guarnizione o-ring, per ciascun mezzo giro in senso
antiorario, tornare indietro in un quarto di giro in senso orario. (vedere la Figura 5.2 di
seguito).
Nota: per prevenire danni alle filettature dei cappucci, prestare attenzione a non far
cadere i cappucci terminali.
Immagine 5.2
2.
Rimozione dei cappucci terminali con lo strumento multiuso
Cavi di alimentazione passante e telemetria (se utilizzato) attraverso uno qualsiasi dei
quattro ingressi del condotto da 3/4".
3.
Collegare un'estremità del cavo di alimentazione al terminale 3 e l'altra estremità al
terminale 4.
Nota: i terminali di ingresso dell'alimentazione non sono sensibili alla polarità.
4.
Collegare le due estremità da un dispositivo di controllo remoto dell'illuminatore ai
terminali 5 e 6. Questi collegamenti sono impostati su Normalmente aperto (NO).
Quando il collegamento è chiuso, l'illuminatore è attivato.
Nota: la fotocellula controlla il funzionamento della commutazione giorno/notte, che
previene l'accensione dell'illuminatore in condizioni di normale luminosità.
5.
Verificare che la guarnizione o-ring e le filettature siano pulite ed ingrassate prima di
sostituire il cappuccio terminale posteriore. Utilizzare lo strumento multiuso in dotazione
per serrare il cappuccio terminale posteriore. Verificare che la guarnizione o-ring sia
sigillata correttamente. Dopo aver serrato il cappuccio, verificare non sia presente alcuno
spazio vuoto tra il cappuccio ed il corpo dell'alloggiamento.
6.
Serrare le viti ad incasso sul cappuccio terminale posteriore tramite la chiave esagonale
in dotazione.
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
6
Configurazione | it
21
Configurazione
Regolazioni dell'illuminatore
Per effettuare regolazioni all'intensità ed alla sensibilità dell'illuminatore, rimuovere il
cappuccio terminale posteriore per accedere a tali controlli:
–
Intensità: regolare l'intensità dell'illuminazioni ad infrarossi emanata dall'unità EX65.
Nota: il livello di intensità viene impostato sul valore massimo per impostazione
predefinita.
–
Sensibilità della fotocellula: controlla il livello della luce ambientale necessario per
attivare l'illuminatore.
1
2
1.
Controllo dell'intensità
Controllo della sensibilità della fotocellula
Girare il controllo dell'intensità (elemento 1, sopra) in senso orario per aumentare il
livello di illuminazione infrarossi.
2.
Girare il controllo della sensibilità della fotocellula (elemento 2, sopra) in senso orario
per aumentare la sensibilità o girare il controllo in senso antiorario per diminuire la
sensibilità.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
22
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Montaggio
7
Montaggio
7.1
Montaggio dell'unità EX65
Seguire tutte le normative locali relative al cablaggio ed all'installazione di alloggiamenti con
protezione dalle esplosioni.
ATTENZIONE!
Verificare che la posizione selezionata sia protetta da oggetti che potrebbero cadere, contatto
accidentale con oggetti in movimento ed interferenze involontarie da parte del personale.
Seguire tutti tutte le normative edilizie applicabili.
È necessario seguire le seguenti linee guida relative all'installazione:
–
Posizionare l'unità in modo da evitare interferenze intenzionali o accidentali.
–
Selezionare l'hardware di montaggio ed una superficie di montaggio in grado di
supportare il peso combinato dell'apparecchiatura in tutte le condizioni di vibrazione e
temperatura previste.
–
Fissare il cablaggio.
L'unità EX65 può essere montata su una staffa Bosch compatibile con bulloni M6 o qualsiasi
altra staffa speciale tramite bulloni M6 o da 1/4" –20. Verificare che una staffa lavorata sia in
grado di supportare al meno tre volte il peso del sistema. Per trovare la corrispondenza ai fori
dell'alloggiamento per il montaggio, consultare la Figura 7.1.
3/4-in. NPTX 4
6.6
0.26
Immagine 7.1
1.
71°
60.0
Ø 2.36
Vista dal basso con dettaglio dell'alloggiamento per il montaggio
Scegliere una superficie di montaggio e, se necessario, preparare la superficie eseguendo
tre fori pre-trapanati e maschiati M6 x 1 x 20 mm in una linea in cui si trovino a 30 mm di
distanza dal centro al centro ed in linea con l'obiettivo di sorveglianza desiderato (vedere
la Figura 7.1).
2.
Assegnare tre bulloni in acciaio inossidabile M6 x 1 x 16 mm con rondelle di sicurezza e
verificare che la superficie di montaggio e le filettature dei bulloni siano pulite e prive di
detriti.
3.
È anche possibile applicare alcune gocce di agente bloccante per le filettature di media
forza ai bulloni secondo le istruzioni del produttore.
4.
Fissare l'alloggiamento di montaggio (vedere la Figura 7.1, elemento 1) alla superficie di
montaggio con i bulloni M6 x 1 x 16 mm e le rondelle di sicurezza tramite una chiave da
10 mm o lo strumento multiuso in dotazione. Non serrarlo completamente.
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
5.
Montaggio | it
23
Allentare leggermente i sei bulloni M6 su entrambi i lati dell'alloggiamento per il
montaggio, tramite una chiave da 10 mm o lo strumento multiuso in dotazione ed
effettuare le regolazioni direzionali sull'unità EX65, in modo che punti l'obiettivo di
sorveglianza desiderato (vedere le immagini si seguito).
6.
Serrare tutti i bulloni di montaggio da 4,1 a 6,8 N m (da 3 a 5 piedi-libbra).
7.
Collegare il cablaggio come spiegato nella Sezione 5 Collegamenti, Pagina 18 e seguire
tutte le normative e le leggi locali relative ai dispositivi con protezione dalle esplosioni.
8.
Collegare il cavo di messa a terra, posizionato nella parte inferiore dell'alloggiamento, su
un materiale dotato di messa a terra adatto (condotto dotato di messa a terra o un cavo
di messa a terra).
7.2
Installazione del tettuccio parasole
1.
Allineare i fori di montaggio del tettuccio parasole con i fori maschiati nel corpo dell'unità
EX65.
2.
Installare i bulloni M4 in dotazione attraverso i fori dei bulloni del tettuccio parasole nel
corpo dell'unità e serrarli a mano.
3.
Serrare i bulloni in dotazione su 2 N/m (1,5 piedi-libbra) tramite una chiave da 7 mm o lo
strumento multiuso in dotazione.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
24
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Risoluzione dei problemi
8
Risoluzione dei problemi
8.1
Funzionamento dell'illuminatore
La tabella che segue facilita l'identificazione delle cause dei guasti e, qualora possibile, la loro
correzione.
Problema
Soluzione possibile
Il fusibile si fonde
–
Controllare la capacità del fusibile.
–
Controllare i cortocircuiti tra l'alloggiamento i cavi di
alimentazione di ingresso.
Impossibile indicare I LED da 850 nm emetteranno una lieve luce rossa quando i LED sono
se i LED sono accesi accesi. I LED da 940nm sono nascosti. Da controllare:
–
Rivolgere i LED direttamente ad una telecamera con sensibilità IR,
oppure
I LED non sono
–
Attendere che i LED si riscaldino (due minuti).
–
Coprire la fotocellula per attivare l'alimentazione dei LED (fino a
accesi
30 secondi di ritardo per l'attivazione).
–
Regolare il controllo della sensibilità della fotocellula. Vedere la
Sezione 6 Configurazione, Pagina 21.
I LED non si
–
Regolare l'alimentazione dei LED.
–
Verificare che la fotocellula non sia coperta o nascosta dietro
–
Regolare il controllo della sensibilità della fotocellula. Vedere la
qualsiasi oggetto.
spengono quando è
presente luce
ambientale
Sezione 6 Configurazione, Pagina 21. I LED rimangono accesi o
sufficiente
spenti se la regolazione è un giro completo.
I LED oscillano tra
–
accesi e spenti
Regolare il controllo della sensibilità della fotocellula. Vedere la
Sezione 6 Configurazione, Pagina 21.
–
Rimuovere qualsiasi oggetto posizionato di fronte ai LED che sta
provocando riflessi nel sensore della fotocellula.
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
9
Manutenzione
9.1
Riparazioni
Manutenzione | it
25
PERICOLO!
Scollegare l'alimentazione prima di eseguire l'assistenza o di smontare l'alloggiamento o
l'unità. Non rimuovere mai i cappucci terminali anteriori o posteriori a meno che
l'alimentazione non sia disconnessa dall'unità EX65.
L'unità EX65 dispone di alcuni componenti sostituibili dall'utente, inclusi i cappucci terminali
anteriori e posteriori e l'alloggiamento di montaggio. Questi componenti sono disponibili
come ricambi, contattare il centro di assistenza locale per informazioni su come ottenere
questi componenti.
9.2
Trasferimento e smaltimento
L'unità deve essere trasferita ad un'altro proprietario solo insieme a questa guida di
installazione. L'unità contiene materiali dannosi per l'ambiente, il cui smaltimento deve
avvenire in conformità con la legislazione vigente. Dispositivi difettosi o in esubero andranno
smaltiti da personale specializzato o consegnati al punto di raccolta locale per i materiali
dannosi.
9.3
Sostituzione dell'alloggiamento di montaggio
1.
Scollegare l'alimentazione dall'unità EX65 e, facoltativamente, rimuovere tutti i
collegamenti.
2.
Tramite una chiave da 10 mm o lo strumento multiuso in dotazione, rimuovere i tre (3)
bulloni M6 che tengono fermo l'alloggiamento di montaggio sulla superficie di montaggio.
3.
4.
Sistemare l'unità EX65 in una posizione sicura.
Tramite una chiave da 7 mm o lo strumento multiuso in dotazione, rimuovere i sette (7)
bulloni M4 che tengono fermo l'alloggiamento di montaggio sull'alloggiamento.
5.
Installare un nuovo alloggiamento di montaggio con installazione inversa e serrare i sette
(7) bulloni M4 su 2 N/m (1,5 piedi-libbra).
6.
Bosch Security Systems, Inc.
Terminare l'installazione come descritto nella Sezione 7 Montaggio, Pagina 22.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
26
10
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Dati tecnici
Dati tecnici
Dati tecnici - Illuminatore EX65
Specifiche elettriche
Codice prodotto
Tensione nominale
Lunghezza d'onda
LED-658-AM
12 VDC/24 VAC (±10%)
850 nm
LED-658-AW
12 VDC/24 VAC (±10%)
850 nm
LED-659-AM
12 VDC/24 VAC (±10%)
940 nm
LED-659-AW
12 VDC/24 VAC (±10%)
940 nm
LED-658-SM
12 VDC/24 VAC (±10%)
850 nm
LED-658-SW
12 VDC/24 VAC (±10%)
850 nm
LED-659-SM
12 VDC/24 VAC (±10%)
940 nm
LED-659-SW
12 VDC/24 VAC (±10%)
940 nm
Consumo
37 W
Specifiche meccaniche
Dimensioni (A x L x P)
381 mm
x 114 mm x 114 mm
Peso
–
Acciaio inossidabile
12,7 kg
–
Alluminio
6,1 kg
Struttura
Acciaio inossidabile 316L elettrolucidato o alluminio
anodizzato
Finestra di visualizzazione
Vetro galleggiante borosilicato robusto da 9 mm
Intervallo panoramica/inclinazione
Panoramica: ±36°
della staffa
Inclinazione: ±45°
Specifiche ambientali
Temperatura di
Da 50 °C a +60 °C
esercizio
Temperatura di
Da 55 °C a +70 °C
stoccaggio
Umidità di esercizio
Da 0% a 100% relativa (condensa, dopo averla installata e
sigillata)
Umidità di stoccaggio
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Da 20% a 98% relativa (senza condensa)
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Glossario | it
27
Glossario
A
AES
Automatic Electronic Shutter (shutter elettronico automatico) (vedere Iris elettronico).
AGC (Automatic Gain Control, controllo guadagno automatico)
Componenti elettroniche che regolano il guadagno o l'amplificazione del segnale video. La
funzione AGC è utilizzata in condizioni di scarsa illuminazione con iris completamente aperto.
ALC (Auto Level Control, controllo automatico livello)
Regolazione del livello video per ottenere la luminosità desiderata. Può essere eseguita
elettronicamente o mediante un controllo iris.
Apertura
Dimensione dell'apertura nell'iris che controlla la quantità di luce che raggiunge il sensore
CCD. Maggiore è il numero F, minore è la quantità di luce che colpisce il sensore. Un
incremento di un F-stop, dimezza la quantità di luce.
Auto black
Tecnica che consente di potenziare il segnale video per produrne uno con ampiezza maggiore,
anche quando il contrasto della scena non è netto (bagliore, nebbia, foschia, ecc.).
AutoIris
L'apertura iris dell'obiettivo si regola automaticamente per consentire la corretta
illuminazione del sensore della telecamera. Con un obiettivo iris a trasmissione diretta (DC),
la telecamera controlla le dimensioni dell'apertura. Un obiettivo video iris è dotato del circuito
di controllo nell'obiettivo stesso.
AWB (Auto White Balance, bilanciamento del bianco automatico)
Funzione che consente alle telecamere a colori di regolare automaticamente la resa del colore
in modo da offrire un colore naturale, indipendentemente dalla luminosità.
B
Back focus
Distanza tra il piano dell'immagine e la parte posteriore dell'obiettivo. Una corretta
regolazione del back focus garantisce che la telecamera rimanga a fuoco in diverse condizioni.
Bilinx
Protocollo di comunicazione che consente l'esecuzione di aggiornamenti, configurazione e
controllo in remoto tramite il cavo video (coassiale o passivo UTP).
BLC (Back Light Compensation, compensazione del controluce)
Consente di amplificare alcune parti dell'immagine selezionata per compensare differenze di
contrasto notevoli quando solo una parte dell'immagine è fortemente illuminata (ad esempio,
una persona davanti ad una porta illuminata dal sole). Vedere anche Smart BLC.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
28
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Glossario
C
Campo visivo
Misura dell'area visibile nel campo visivo della telecamera. Il campo visivo diminuisce con
l'aumentare della lunghezza focale ed aumenta con il diminuire della lunghezza focale.
CCD (Charged Coupled Device)
Un CCD è un tipo di sensore dell'immagine statica usato nelle telecamere TVCC. Il sensore
converte l'energia luminosa in segnali elettrici.
D
Day/Night (sensibilità agli infrarossi)
Una telecamera che visualizza colori normali in situazioni in cui l'illuminazione è sufficiente
(condizioni di luce diurna) ed in cui è possibile aumentare la sensibilità quando l'illuminazione
è scarsa (condizioni di luce notturna). Ciò è possibile mediante la rimozione del filtro blocca
infrarossi necessario per ricavare una buona resa dei colori. La sensibilità può essere
migliorata ulteriormente mediante l'integrazione di una serie di campi per ottimizzare il
rapporto segnale/rumore della telecamera (questo potrebbe provocare sfocature).
DNR (Dynamic Noise Reduction, riduzione dinamica disturbi)
Tecnica di elaborazione video digitale che consente di misurare i disturbi (imperfezioni
dell'immagine) e ridurli automaticamente.
F
F-Stop
Vedere Numero F.
Filtro privacy masking
Capacità di impedire che un'area specifica venga ripresa per motivi di conformità alle leggi
sulla privacy ed ai requisiti specifici del paese.
Formato CCD
Indica le dimensioni del sensore utilizzato. In generale, più grande è il sensore, più sensibile è
la telecamera e migliore sarà la qualità dell'immagine. Il formato viene fornito in pollici, ad
esempio 1/3" o 1/2".
I
Illuminazione ad infrarossi
Radiazione elettromagnetica (luce) con una lunghezza d'onda maggiore rispetto a quella
visibile dall'occhio umano. L'illuminazione ad infrarossi è presente maggiormente al
crepuscolo ed all'alba e nelle lampade ad incandescenza. Gli illuminatori ad infrarossi sono
disponibili sotto forma di lampade con i filtri, LED o laser appropriati. I sensori CCD sono
meno sensibili ai raggi infrarossi rispetto alla luce visibile, mentre gli illuminatori ad infrarossi
possono aumentare significativamente il livello totale di illuminazione, producendo
un'immagine di qualità notevolmente superiore a livelli di luminosità bassi.
Indirizzo Bilinx
L'indirizzo può essere impostato a livello locale mediante lo strumento CTFID (Configuration
Tool for Imaging Devices) Bilinx.
IRE (Institute of Radio Engineers)
Misura per l'ampiezza video che divide l'area che va dalla sincronizzazione minima al livello di
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Glossario | it
29
picco del bianco in 140 unità uguali: 140 IRE sono pari a 1 V picco a picco. L'intervallo del
video attivo è pari a 100 IRE.
Iris elettronico
L'iris elettronico (o AES - Automatic Electronic Shutter) consente di regolare la velocità dello
shutter per compensare le variazioni dell'illuminazione. In alcuni casi può eliminare la
necessità di un obiettivo AutoIris.
L
Lens Wizard (Configurazione guidata obiettivo)
La configurazione guidata dell'obiettivo viene usata quando si imposta il back focus. Consente
di aprire completamente l'iris mantenendo il livello video corretto tramite AES.
Lunghezza focale
Distanza tra il centro ottico dell'obiettivo e l'immagine di un oggetto situato ad una distanza
all'infinito dall'obiettivo. Ad una lunghezza focale maggiore corrisponde un campo visivo
minore (effetto telezoom) e viceversa.
Lux
L'unità di misura internazionale (SI) per l'intensità della luce. Equivale all'illuminazione di una
superficie ad un metro di distanza da una candela.
N
Numero F
Misura standard dell'apertura dell'obiettivo, che corrisponde al diametro dell'iris, diviso per la
lunghezza focale dell'obiettivo. Minore è l'apertura massima (numero F o F-stop), maggiore
sarà la quantità di luce che passa attraverso l'obiettivo.
O
OSD
Acronimo di On-screen Display: i menu appaiono sul monitor di visualizzazione.
P
Profondità di campo
La distanza fra il punto più vicino e quello più lontano che appare messo a fuoco. Minore è
l'apertura, maggiore è la profondità di campo.
PWIE
Peak White Inverse Engine (motore di inversione livello di picco del bianco): la luce bianca
viene automaticamente trasformata in nera per ridurre eventuali fasci luminosi. Si tratta di una
funzione utile nelle applicazioni di controllo del traffico e dei parcheggi.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
30
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Glossario
R
Rapporto segnale/rumore
Il rapporto tra un segnale video utile ed i rumori indesiderati misurato in dB.
Regione di interesse
Un'area specifica di un campo visivo, utilizzata dall'algoritmo di rilevazione del movimento per
identificare il movimento.
Risoluzione
Misura del più piccolo dettaglio che può essere visualizzato in un'immagine. Nei sistemi
analogici, la misurazione viene generalmente eseguita in TVL (o linee TV) orizzontali. Maggiore
è il valore TVL, maggiore sarà la risoluzione.
S
Saturazione
L'ampiezza del segnale di crominanza che influisce sulla brillantezza del colore.
Sensibilità
Misura della quantità di luce necessaria per produrre un segnale video standard. I valori della
sensibilità vengono espressi in lux (vedere Lux).
SensUp (sensitivity up, incremento della sensibilità)
Consente di aumentare la sensibilità della telecamera prolungando il tempo di integrazione sul
CCD (con una riduzione del tempo di shutter da 1/50 a 1/5 s). Questa operazione è resa
possibile grazie all'integrazione del segnale proveniente da diversi campi video consecutivi
allo scopo di ridurre le interferenze.
Shutter predefinito
Funzione che consente di impostare una velocità elevata per lo shutter in modo da eliminare
le sfocature degli oggetti in movimento ed offrire immagini estremamente nitide e dettagliate
in condizioni di illuminazione soddisfacente. Quando il livello di illuminazione diminuisce e le
altre regolazioni sono state ultimate, la velocità dello shutter ritorna alle impostazioni
standard per mantenere la sensibilità.
Smart BLC (Back Light Compensation, compensazione del controluce)
La funzione Smart BLC consente alla telecamera di compensare automaticamente le aree
luminose di una scena con contrasto elevato senza dover definire una finestra o un'area.
T
Temperatura colore
Misura relativa al colore di illuminazione. Generalmente usata per specificare la correzione del
bilanciamento del colore di una telecamera ed ottenere un'immagine con colori naturali.
U
UTP (Unshielded Twisted Pair, doppino non schermato)
Variante del cablaggio con doppino intrecciato; il cavo UTP è privo di schermatura. I cavi di un
doppino sono intrecciati tra loro per ridurre al minimo le interferenze provocate dagli altri
doppini intrecciati presenti nel cavo. Il doppino UTP rappresenta il tipo di cablaggio principale
per le applicazioni telefoniche ed il tipo di cablaggio di rete più diffuso.
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
Glossario | it
31
V
VMD
Video Motion Detection (rilevazione del movimento video): algoritmo per la rilevazione del
movimento, in cui la telecamera confronta l'immagine corrente con un'immagine di riferimento
e conta la differenza nel numero di pixel tra un'immagine e l'altra. Quando il numero di
modifiche dei pixel supera la soglia configurata dall'utente, viene generato un allarme.
W
WDR (Wide Dynamic Range, ampia gamma dinamica)
La gamma dinamica di una telecamera è la differenza tra i livelli di segnale minimo e massimo
accettabili. Una scena con livelli di illuminazione molto bassi o molto alti richiede una
telecamera con un'ampia gamma dinamica per essere ripresa correttamente e per produrre
immagini utili.
Bosch Security Systems, Inc.
Manuale utente
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
32
Illuminatore con protezione dalle esplosioni
EX65
it | Glossario
F.01U.162.949 | 1.1 | 2011.08
Manuale utente
Bosch Security Systems, Inc.
Bosch Security Systems, Inc.
850 Greenfield Road
Lancaster, PA 17601
U.S.A.
www.boschsecurity.com
© Bosch Security Systems, Inc., 2011
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement