EPIR2GSM Alarm System

EPIR2GSM Alarm System
EPIR2
GSM Alarm System
ISTRUZIONI DI SICUREZZA
Valido per EPIR2 v1.01.06 e superiori
(dopo il dispositivo ‘EPIR2’,sarà chiamato anche ‘sistema’, ‘dispositivo’ ‘unità’ o ‘rilevatore’)
Leggere questa guida di sicurezza per proteggere te stesso e gli altri:
• NON USARE il sistema dove può interferire con altri dispositivi - come dispositivi medici
• Il trasmettitore radio del sistema di allarme opera nelle bande GSM850, GSM900, GSM1800
GSM1900
• NON UTILIZZARE il sistema in ambienti pericolosi
• NON ESPORRE il sistema in ambienti ad alta umidità, ambienti chimici o a impatti meccanici
• NON PROVARE a riparare il sistema da soli - ogni riparazione deve essere effettuata solo da
personale qualificato
L’EPIR2 è fornito con una propria unità di alimentazione che può essere collegata subito. L’unità non è fatta per l’uso all’aperto, i.e.dovresti usarla all’interno di costruzioni e
l’alimentazione elettrica deve essere collegata ad una presa con standard Euro 2-pin
socket o UK 3-pin socket (dipende dalla versione acquistata). Il circuito principale
dovrebbe essere protetto da cortocircuiti e sovratensioni.
Usare l’alimentatore fornito con l’ EPIR2, che risponde allo standard EN 60950-1 . Ogni
dispositivo ulteriore connesso al sistema, come un computer, deve essere alimentato
da un alimentatore con standard EN 60950-1.
Scollegare l’alimentazione principale prima dell’installazione. Mai installare o eseguire manutenzione durante un temporale. La presa elettrica di alimentazione del
sistema deve essre facilmente raggiungibile. In caso di mancanza di corrente il sistema continuerà a funzionerà tramite la batteria tampone interna.
ATTENZIONE: usare solo batterie tampone certificate per il sistema per evitare
fuoco o esplosioni. Prestare attenzione alla polarità del connettore batteria.
Per spegenre il sistema , scollegare l’alimentazione esterna e la batteria interna ,
rimuovendo prima il coperchio del dispositivo. Il fusibile non può essere sostituito
dall’utente. Il fusibile di ricambio deve essere del tipo indicato dal costruttore(fuse
F1 type – C1S 2.5A).
Se usate il computer per la programmazione , deve avere la messa a terra.
Il simbolo RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) su questo
prodotto(vedi a sinistra) significa che non deve essere smaltito nei rifiuti domestici.
Per prevenire possibili danni alla salute umana e/o all’ambiente,è necessario rivolgersi
presso un centro di raccolta RAEE Autorizzato .
2
IT
Contenuto
Specifiche Tecniche............................................................................................................ 5
1. GUIDA RAPIDA................................................................................................................ 7
1.1. Come e dove fissare il supporto a parete al muro......................................................................7
1.2. Preparare la SIM card..................................................................................................................... 8
1.3. Come inserire la SIM card.............................................................................................................. 8
1.4. Collegare il connettore di alimentazione al dispositivo............................................................9
1.5. Posizionare il dispositivo al supporto..........................................................................................9
1.6. inserire l‘alimetatore alla presa di corrente................................................................................9
1.7. Come controllare il funzionamento del rilevatore.....................................................................9
1.8. Informazioni batteria tampone e come sostituirla ................................................................ 10
1.10. Come programmare il sistema EPIR2........................................................................................11
1.11.Come armare e disarmare il sistema......................................................................................... 18
1.12.Un ritardo di 15 secondi permette di lasciare l‘area sorvegliata.......................................... 19
1.13.Ricevere una chiamata di allarme............................................................................................. 19
1.14.In caso di guasto all‘alimentazione principale......................................................................... 19
1.15.Ricezione messagio SMS quando la temperatura supera il valore preimpostato ............ 20
1.16.Capacità aggiuntive..................................................................................................................... 20
2. COME GESTIRE I DISPOSITIVI WIRELESS..................................................................... 20
2.1. Come collegare un dispositivo wireless al sistema................................................................ 21
2.2. Come rimuovere un dispositivo wireless dal sistema............................................................ 24
2.3. Panoramica tastiera wireless EKB3W ...................................................................................... 25
2.4. Panoramica radiocomandi wireless EWK1 e EWK2................................................................ 30
3. COME PROGRAMMARE IL SISTEMA VIA TELEFONO MOBILE....................................... 32
4. INDIVIDUAZIONE GUASTI............................................................................................. 43
5. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE PER UTENTI ESPERTI....................................................44
5.1. Come collegare una sirena cablata o un indicatore LED all‘uscita cablata.........................44
5.2. Come collegare un sensore alla zona cablata.......................................................................... 47
5.3. Come collegare il sistema in remoto via connessione GPRS..................................................51
5.3.3. Terminare il processo di configurazione................................................................................. 52
5.4. Come ripristinare il sistema ai parametri di default............................................................... 53
5.5. Come aggiornare il firmware tramite connessione USB........................................................ 53
5.6. Come aggiornare il firmware tramite connessione remota GPRS ....................................... 53
5.7. Stazione monitoraggio............................................................................................................... 54
5.8. SMART SECURITY......................................................................................................................... 54
6. Prodotti correlati......................................................................................................... 58
Copyright © “ELDES UAB”, 2013. All rights reserved.
It is forbidden to copy and distribute information in this document without advance
written authorisation from ELDES UAB. We reserve the right to update or modify
this document and/or related products without warning. The EPIR2 GSM Alarm
System complies with the essential requirements and relevant provisions of Directive 1999/5/EC. The declaration of conformity may be viewed at www.eldes.lt
3
Contenuto della confezione:
ArticoloQuantità
EPIR2 alarm system ........................ 1
Alimentatore......................................1
Manuale d‘uso....................................1
Cavo MiniUSB ....................................1
Batteria Tampone ............................1
Viti ......................................................1
Resistenza 5,6kΩ .............................1
Non incluso: Sim card da acquistare separatamente –Suggeriamo di sottoscrivere un contratto
SIM non prepagato.
Limiti Responsabilità
L’acquirente concorda che il sistema riduce il rischio di incendi,furti, rapine o altri danni ma non
garantisce che questi eventi non avvengano.
ELDES UAB non avrà nessuna responsabilità per la perdita di effetti personali, proprietà o altro
durante l’uso del sistema. La responsabilità di ELDES UAB è limitata al sistema acquistato.
ELDES UAB non è affiliata a nessun provider mobile/wireless/cellulare e dunque non è responsabile per la qualità di detti servizi.
Garanzia Costruttore
Il sitema ha una garanzia del costruttore di 24-mesi da ELDES UAB.
La garanzia parte dal giorno di acquisto del sistema dall’utente e la ricevuta deve essere conservata come prova della data di acquisto. La garanzia è valida solo se il sistema è usato seguendo le
linee guida di questo manuale in accordo con le condizioni operative specificate.
La garanzia decade se il sistema è stato esposto ad urti meccanici ,chimici,elevata
umidità,fluidi,agenti corrosivi o pericolosi o da causa di forza maggiore.
Gentile Cliente,
Grazie per aver scelto di acquistare il sistema di allarme EPIR2 . La sua scelta le assicurerà una
protezione affidabile per mollti anni come tutti i prodotti ELDES costruiti seguendo gli standard più elevati.
Noi siamo fiduciosi che resterà completamente soddisfatta dal nostro prodotto. Comunque
in caso di eventuali problemi , prego contatti il suo rivenditore dove ha acquistato il prodotto.
UAB ELDES
www.eldes.lt
4
IT
Proteggere la vostra casa e proprietà con il sistema di allarme
EPIR2
Dove e come usare il sistema di allarme
L’EPIR2 è un sistema di sicurezza con controllo remoto conveniente e facile da usare per case, cottages, case di campagna, garages e altre costruzioni.
Usa una SIM card interna (non fornita da ELDES) e un sensore infrarosso , e comunica con il vostro
telefono mobile con il quale sarà possibile:
• Proteggere la vostra proprietà quando siete fuori casa
• Ascoltare cosa sta succedendo nella vostra casa
• Attivare o disattivare il sistema da qualsiasi parte del mondo senza costi
• Ricevere messaggi SMS/text che vi aggiornano sullo stato del sistema
• Includere sino a 10 utenti in grado di ricevere messaggi SMS di allarme o stato del sistema
• Ricevere SMS di aggiornamento sulla temperatura dell’area circostante il sistema
In aggiunta, il sistema EPIR2 ha un modulo interno wireless per estendere le capacità del sistema.
IL modulo wireless permette di collegare altri dispositivi di allarme in maniera semplice. Per maggiori dettagli fare riferimento alla sezione
2. COME GESTIRE I DISPOSITIVI WIRELESS.
IMPORTANTE Leggere il manuale utente prima di operare con il sistema. Il manuale utente
mostrerà come installare ed operare con il sistema di allarme EPIR2 in modo sicuro e semplice.
Troverai una guida rapida nella sezione 1. Per imparare come trarre vantaggio dalle funzioni
addizzionali guardare le sezioni 2, 3 e 4.
Specifiche Tecniche
Alimentazione principale........................................11-15V
500mA max
Batteria tampone voltaggio, capacità..................8.4V; 250mAh
Tipo batteria Tampone...........................................Ni-Mh
Frequenza modem GSM .........................................850/900/1800/1900 Mhz
Dimensioni................................................................104x60x33mm
Campo temperatura funzionamento......................-10…+40 °C
Umidità......................................................................0-90% RH @ 0... +40 °C (non-condensing)
Tempo operatività batt. Tampone........................fino a 24 ore*
Angolo Rilevazione..................................................90°
Campo massimo rilevatore di movimento............10 metri
Frequenza TX/RX wireless....................................868 Mhz
Raggio copertura wirelees.....................................sino a 30m in locale; sino a 150m in campo aperto
Massimo numero disposivtivi wireless................16
Comunicazione.........................................................SMS, Voice Calls, GPRS Network
Protocolli supportati................................................Ademco Contact ID®, EGR100, Kronos, Cortex® SMS
BELL+: valori per commutazione sirena..............Corrente - 150mA max.; tensione - 15V (EPIR2 con
alimentazione esterna) / 7V (EPIR2 con batteria di backup)
* - con Smart Security disabilitato; con modulo wireless disabilitato
5
Componenti del sistema di sicurezza EPIR2
5
1
3
1
8
15
2
BELL- / COM
Z2
BELL+
10
16
6
3
12
8
GSM
9
SIM
13
14
7
11
BACK SIDE
BATTERY
INSIDE VIEW
4
1. Supporto a parete per EPIR2
2. Lente Rilevatore Movimento e LED
3. Ingresso alimentazione principale
4. Alimentatore esterno
5. Spinotto alimentazione
6. Tasto Reset
7. Supporto per fissare l’unità
8. Connettore Mini-USB per programmazione via PC
9. Slot scheda SIM
10. Modulo GSM
11. Batteria tampone in caso di guasto alimentazione principale
12. Rilevatore movimento per possibili intrusi
13. Tasto TAMPER per allarme manomissione
14. Microfono che permette ascoltare tramite telefono mobile
15. Zona cablata & uscite per sirena o applicazioni elettriche
16. Antenna GSM interna
Connettore
BELL- / COM
Z2
BELL+
6
IT
Descrizione
Terminale negativo uscita sirena / terminale uscita/ terminale
comune
Terminale zona sicurezza
Terminale positivo uscita sirena
1.GUIDA RAPIDA
PANORAMICA
Questa sezione spiega come installare il sistema EPIR2 in modo semplice e veloce, spiega tutte le
operazioni richieste dall‘intero sistema. Il sistema di allarme funziona via rete GSM, è quindi necessario acquistare una SIM card che permetterà di „parlare“ e programmare il dispositivo tramite
telefono mobile.
Come espandere il sistema con dispositivi aggiuntivi wireless
L’EPIR2 ha un modulo wireless interno che offre la possibilità di espandere il sistema collegando
ad esso altri moduli wireless ELDES. Comunque il sistema EPIR2 può operare in maniera completa
senza nessun altro dispositivo wirelees collegato ad esso.Questa sezione non mostra la procedura
di collegamento di dispositivi wireless aggiuntivi. Se intendi collegare ulteriori dispositivi wireless
con il sistema EPIR2 , segui le istruzioni nella sezione 2: COME GESTIRE I DISPOSITIVI WIRELESS.
Installazione sistema Passo-Passo
1.1. Come e dove fissare il supporto a parete al muro
Il sistema dovrebbe essere installato all’interno, SOLO in una posizione perfettamente stabile. Scegliere una posizione che si vuole coprire da accessi non autorizzati.
3
2
4
Per prevenire falsi allarmi, evitare di installare l‘unità nelle seguneti posizioni:
• Con il sensore direttamente verso i raggi del sole, per esempio di fronte alla finestra
• Luoghi con alte variazioni di temperatura, come vicino a fuochi, boiler, forni etc.
• Qualsiasi posto con molta polvere o elevati flussi di aria
• In aree circondate da metallo o muri molto spessi che potrebbero far cadere la con-
nessione GSM
5
Dopo aver scelto una posizione
favorevole per l’ EPIR2 , fissare
il supporto a muro usando le
viti fornite.
7
1.2. Preparazione Sim card
Inserire la Sim Card nel
vostro telefono e disabilitare
il codice PIN seguendo la
procedura del vostro telefono
mobile. Questo vi assicurerà
il corretto funzionamento
quando installeremo la Sim
Card nel sistema EPIR2.
63
RACCOMANDAZIONI IMPORTANTI
• Consigliamo di scegliere lo stesso provider del proprio telefono mobile anche per la SIM del
sistema. Questo vi assicura maggior velocità e affidabilità per lo scambio di messaggi SMS
e chiamate vocali.
• Per la massima affidabilità consigliamo di non utilizzare schede SIM prepagate. Altrimenti
in caso di credito insufficiente la Sim non sarà più in grado di spedire messaggi o effettuare
chiamate vocali.
• Raccomandiamo inoltre di disabilitare inoltro chiamate e messaggi di testo in caso di
segnale occupato. Prego contattare il provider GSM per maggiori dettagli o come disabilitare i servizi.
1.3. Come inserire la SIM card
La SIM deve essere preparata come descritto nel punto (1.2) prima di essere inserita nel dispositivo.
7
9
OPEN
8
Per inserire la SIM , prima
rimuovere il coperchio frontale del dispositivo (contenente la lente del rilevatore)
rimuovendo la vite sulla base.
8
IT
Aprire il fermo del porta SIM
facendo prima scivolare la
copetura verso destra e poi
sollevandola.
Quindi inserire la SIM nella
guida. Inserire la SIM con i
contatti d’oro rivolti verso il
basso .
11
LOCK
10
Chiudere la guida facendola
scivolare e bloccare la guida.
Montare la cover frontale e
la vite precedentemente rimossa.
Per maggiori informazioni guarda il diagramma dell‘EPIR2 e la descrizione dei componenti
a pagina <6>.
10
12
13
1.4. Inserire il connettore
di alimentazione nel
dispositivo
1.5. Posizionare sul supporto il dispositivo
14
1.6. Inserire la spina nella
presa di corrente
1.7. Come controllare il funzionamento del rilevatore
15
Il sistema parte in 1-2 minuti.
Per testare il funzionamento del sistema , quando il
LED rosso è spento muovere
la mano davanti al sensore
dell‘EPIR2. Il sistema rileverà il
movimento ed il LED si accenderà per alcuni secondi.
Se il LED lampeggia velocemente (alcune volte al secondo), la SIM card potrebbe non
essere inserita correttamente o il codice PIN non è stato disabilitato.
9
1.8. Informazioni Batteria Tampone e come sostituirla
1.9. La batteria interna dovrebbe durare circa 2 anni. La sua vita dipende molto dalla temperatura
circostante e dalla frequenza delle interruzioni dell‘alimentazione principale. La durata della batteria senza alimentazione principale è di circa 20 ore.
Come sostituire la batteria:
16
17
1. Scollega l‘alimentazione
principale dalla presa.
20
19
1
4. Rimuovere la vite alla base
del dispositivo.
22
5. Aprire il coperchio.
23
7. Con una mano tenere la
batteria , e scollegare il
connettore.
10
2. Rimuovere l‘EPIR2 dal suo
supporto.
IT
8. Sostituire la batteria con
il tipo specificato nelle
specifiche tecniche.
18
3. Scollega il connettore di
alimentazione.
10
21
6. Rimuovere con attenzione
la batteria tampone.
1.10. Come programmare il sistema EPIR2
Prima di continuare, è necessario programmare il sistema EPIR. Consigliamo di programmare il sistema EPIR usando il PC ed il software ELDES Configuration Tool , è il metodo più veloce e completo
ed offre maggiori opzioni, come la gestione flessibile dei messaggi SMS.
NOTE
Se desideri programmare il sistema EPIR2 tramite messaggi SMS/text, fare riferimento alla
sezione 3. COME PROGRAMMARE IL SISTEMA USANDO IL TELEFONO MOBILE. Se no, procedere alla sezione 1.10.1 Download software ELDES Configuration Tool
1.10.1. Download software ELDES Configuration Tool .
Visitare www.eldes.lt , troverai il link per il Configuration Tool sotto la voce DOWNLOAD.
24
Quando sei nella sezione Configuration Tool , click sinistro
su ELDES Configuration Tool
v3.x.xx (setup.exe).
25
Nella nuova finestra di pop-up
selezionare il tasto Save.
11
26
Specificare la posizione dove salvare e premere SALVA.
Raccomandiamo di salvare il file sul desktop.
1.10.2. Installare il software ELDES Configuration Tool .
27
Doppio click sul file setup
scaricato per lanciare
l'installazione.
12
IT
28
Nella finestra che si
aprirà premere il tasto
NEXT per continuare.
29
Nella nuova finestra
premere ancora il tasto
NEXT per continuare.
13
30
Nella seguente finestra
premere il tasto NEXT
per continuare.
31
Nella seguente finestra
premere il tasto NEXT
per continuare.
14
IT
32
33
Nella seguente finestra
premere il tasto Install
per iniziare il processo
di installazione.
Attendere il
completamento
del processo di
installazione e non
premere nessun tasto.
15
Dopo l’avvenuta
installazione, apparirà
la seguente finestra.
Premere sul tasto
Finish per terminare
l’installazione e lanciare
il software ELDES
Configuration Tool.
34
NOTA: Non si dovrà ripetere il processo di installazione la prossima volta che si vorrà lanciare
il software ELDES Configuration Tool .
1.10.3. Collegare l‘EPIR2 al vostro PC via cavo USB
IMPORTANTE: Prima di collegare l’EPIR2 al PC via cavo USB , assicurarsi di aver acceso
l’EPIR2.
35
36
Collega
il cavo
miniUSB al
connettore
dell’ EPIR2.
16
IT
Collega il
cavo USB
al PC.
1.10.4.Lancia il software ELDES Configuration Tool .
37
Lancia il software quando vuoi
cliccando 2 volte sul collegamento
ELDES ConfigTool presente sul
desktop.
38
Una volta avviato il
software cliccare sul
tasto USB connection /
-connect- .
39
Digitare la password
di amministratore di 4
cifre, che di default è
1470 , e cliccare sul tasto
Continue .
17
40
Completata con successo la prima connessione, apparirà una finestra del wizard di autoconfigurazione. Cliccare sul tasto Start Wizard e seguire passo-passo le istruzioni per
programmare il sistema EPIR2.
Dopo aver completato tutti i passi del Wizard, il vostro sistema è pronto per l’uso.
1.11. Come armare e disarmare il sistema
Per armare il sistema componi il numero della SIM e attendi sino al terzo squillo e la chiusura della
chiamata. Questo significa che il sistema è stato armato con successo.
Per disarmare il sistema componi il numero della SIM e attendi un solo squillo e la chiusura della
chiamata. Ora il sistema è stato disarmato con successo.
In entrambi i casi assicurati di attendere la chiusura della chiamata automatica da parte del sistema. Sempre in entrambi i casi , l’utente riceverà un messaggio SMS ogni volta che il sistema viene
armato o disarmato con successo.
IMPORTANTE: Chiamare la SIM è gratuito ,in entrambi i casi la chiamata viene rifiutata.
Prima di armare il sistema è necessario chiudere tutte le finestre e porte all’interno dell’area di
sicurezza e spostarsi dal campo di rilevazione del sensore.
Alternativamente , puoi armare/disarmare il sistema EPIR2 inviando un messaggio SMS (vedi
3. COME PROGRAMMARE IL SISTEMA USANDO IL TELEFONO MOBILE).
18
IT
41
Non restare nel
campo di azione
del sensore
Chiudere
le porte
Chiudere
le finestre
Chiudere
le porte
1.12. Un ritardo di 15 secondi permette di lasciare sorvegliata
Quando armi o disarmi il sistema tramite telefono, radiocomando o tastiera, il sistema aspetterà
15 secondi prima di attivarsi, dando il tempo di lasciare l’area di sicurezza. Puoi cambiare il tempo di
ritardo quando vuoi (vedi il file Help del software ELDES Configuration Tool ).
Il LED rosso sul rilevatore comincierà a lampeggiare , indicando che il tempo di ritardo è partito e
bisogna lasciare l’area. Il LED rosso si spegnerà dopo 15 secondi quando il sistema si sarà armato.
1.13. Ricezione chiamata di allarme
Quando il rilevatore è armato e viene rilevato un movimento nella stanza, il sistema invierà un
messaggio di testo SMS all’ User 1 (Utente 1)e suonerà fino al rifiuto chiamata. Se la chiamata
non viene rifiutata , dopo diversi squilli (predeterminati dal vostro operatore telefonico) il sistema
riaggancerà. Se la chiamata non viene presa dall’ User 1, il sistema chiamerà tutti i numeri preprogrammati in ordine di priorità partendo dal User 2 sino a quando un utente non prenderà la
chiamata . Anche se il primo utente è “occupato” o “non raggiungibile”, il sistema chiamerà il prossimo numero utente pre-programmato. Quando una chiamata ottiene risposta, il sistema attiverà
il microfono remoto così potrai ascoltare cosa accade nell’edificio.
Puoi programmare il sistema per inviare messaggi SMS a tutti gli utenti (���������������������������
vedi il file Help del software ELDES Configuration Tool ).
1.14. In caso di guasto all‘alimentazione principale
Il sistema passerà automaticamente all’alimentazione della batteria tampone in caso di mancanza della rete elettrica. In quel momento riceverai un messaggio SMS di allerta. Riceverai anche
un messaggio SMS quando l’alimentazione principale verrà ripristinata. Ugualmente il sistema
invierà un messaggio SMS di allerta qaundo la batteria Tampone si sta scaricando, poco prima che
il sistema si spenga.
19
1.15. Ricevere un messaggio SMS quando la temperatura supera il valore impostato
Il sistema è fornito di un sensore di in grado di misurare la temperatura dell’area circostante.
Questa caratteristica permette di monitorare la temperatura e ricevere notifiche via SMS, identificati come Info Temperatura SMS (Temperature Info SMS), a una utenza telefonica quando la
temperatura supera i limiti MIN o MAX . Per questa funzione dovresti usare il sensore temperatura interna del sistema o un sensore temperatura incorporato in altri dispositivi wireless( se
presente). I seguenti dispositivi wireless hanno un sensore di temperatura interno:
ATTENZIONE: Il campo di temepratura supportato è -10... +40 °C.
• EWP1 - sensore wireless PIR (motion detector);
• EWS1 & EWS2 - sirena interna ed esterna;
• EWF1 – sensore rilevatore di fumo;
• EW1 - modulo espansione wireless zone e uscite PGM;
• EW1B - modulo espansione wireless zone e uscite PGM con batteria.
Di default, la funzione di misura della temperatura è disabilitata. Per abilitarla , fare riferimento al
software ELDES Configuration Tool. Per impostare i limiti MIN e MAX , fare riferimento alla sezione 3 o al software ELDES Configuration Tool .
1.16. Capacità aggiuntive
Puoi usare il telefono mobile anche per richiedere informazioni sul sistema, l’alimentazione e la
qualità della rete. in più puoi ascoltare cosa succede nell’area di sicurezza attraverso il microfono
remoto. Vedi la sezione 3 per maggiori dettagli.
Il sistema EPIR2 è equipaggiato con un modulo wireless interno che permette collegare ulteriori dispositivi al sistema come l’ELDES wireless PIRs (Sensore Passivo Infrarossi), sirene,
sensori magnetici per porte e finestre o moduli di espansione. Vedi sezione 2 per maggiori
dettagli.
2.COME GESTIRE I DISPOSITIVI WIRELESS
IMPORTANTE: Prima di continuare, segui l’intera sezione 1. GUIDA RAPIDA e prepara il
sistema all’uso come descritto.
PANORAMICA
L’ EPIR2 ha un modulo wireless interno. Questa sezione mostra come collegare e scollegare un
dispositivo wireless usando un Pc ed il software ELDES Configuration Tool ,ecco una breve descrizione dei vari dispositivi che possono operare con il sistema EPIR2.
E’ possibile collegare sino a 16 dispositivi wireless al sistema EPIR2. che includono i seguenti:
• EWP1 - sensore wireless PIR (motion detectors);
• EWD1 - contatti magnetici porta;
• EWS1 & EWS2 - sirena interna ed esterna;
• EWK1 & EWK2 - telecomando wireless per armare e disarmare il sistema;
• EKB3W – tastiera wireless per armare , disarmare e configurare il sistema;
• EWF1 – rilevatore di fumo wireless;
• EW1 - modulo espansione wireless zone e uscite PGM;
• EW1B - modulo espansione wireless zone e uscite PGM con batteria
20
IT
Si possono inoltre collegare più dispositivi che non siano prodotti wireless ELDES , usando il modulo di espansione EW1 con 2 ingressi e 2 uscite programmabili.
Principali caratteristiche del modulo interno wireless:
• Fino a 16 dispositivi wireless ELDES per una unità EPIR2;
• Comunicazione a wireless a 2 vie;
• Copertura connessione wireless massima di 150 metri in campo aperto , e di 30 metri in
interno, dipende dall’edificio.
2.1. Come collegare un dispositivo wireless al sistema
IMPORTANTE: Prima di continuare , assicurarsi che l’EPIR2 sia acceso e collegato al PC via
cavo USB.
1. Accendi il dispositivo wireless seguendo le istruzioni fornite nel manuale del dispositivo wireless.
2. Lancia il software ELDES Configuration Tool e premere il tasto USB connection / -connect42
21
3. Aprire la sezione gestione dispositivi wireless.
Questa sezione usa un diagramma radar per mostrare i dispositivi eldes wireless visibili nel campo
di copertura del sistema EPIR2.
43
80%
60%
40%
20%
I dispositivi non associati sono indicati da icone con una striscia rossa in alto. Una volta collegati al
sistema la striscia è verde:
Dispositivo Wireless
collegato al sistema
di allarme(striscia
verde sopra l’icona).
22
IT
Dispositivo
Wireless non
collegato al sistema
di allarme(striscia
rossa sopra l’icona).
I dispositivi wireless sono ordinati automaticamente in accordo con la potenza del segnale wireless rilevato, espresso in termini di percentuale.
4. Inserire il Device ID del dispositivo a 8 cifre nel campo Device ID . Il codice ID è stampato
sull’etichetta posta all’esterno del dispositivo wireless.
5. Una volta inserito correttamente l’ ID , si attiverà il tasto Add.
44
6. Premere il tasto Add e controlla il progresso della barra.
45
IMPORTANTE PER EWK1/EWK2: Dopo aver premuto il tasto Add è necessario premere
qualsiasi tasto sulla tastiera EWK1/EWK2 diverse volte.
7. Dopo aver completato con successo il collegamento del dispositivo wireless,la striscia sopra
l’icona del dispositivo wireless diventerà verde. In più, appariranno le seguneti informazioni
relative al collegamento wireless:
46
Tipo Dispositivo – Modello dispositivo wireless e stato connessione con il sistema di allarme:
• CONNECTED – Dispositivo wireless collegato al sistema di allarme;
• NOT CONNECTED – Dispositivo wireless non collegato al sistema di allarme.
Temperatura – Temperatura dell’area circostante il dispositivo. La temperatura è misurata dal
sensore interno (se presente).
Battery Level – stato batteria del dispositivo wireless:
• 0% - Batteria completmanete scarica;
• 100% - Batteria completamente carica.
Signal Level – potenza segnale di comunicazione wireless:
• 0% - segnale wireless assente;
• 100% - segnale wireless perfetto.
23
2.2. Come rimuovere un dispositivo wireless dal sistema
IMPORTANTE: Prima di continuare , assicurarsi che l’EPIR2 sia acceso e collegato al PC via
cavo USB.
1. Accendere il dispositivo wireless seguendo le istruzioni fornite nel manuale del dispositivo
wireless.
2. Lancia il software ELDES Configuration Tool e premere il tasto USB connection / -connect38
47
3. Aprire la sezione Dispositivi Wireless.
48
80%
60%
40%
20%
4. Nel diagramma Radar, cliccare sull’icona del dispositivo wireless che risulta collegato (striscia
verde sopra l’icona)per selezionarlo.
24
IT
5. Premere il tasto Remove per rimuovere il didpositivo wireless.
49
6. Guardare il progresso della barra di indicazione .
50
7. Dopo il processo di rimozione del dispositivo wireless la linea diventerà rossa.
ATTENZIONE: Per rimuovere correttamente i dispositivi wireless dal sistema, l’utente deve
rimuovere il dispositivo usando un messaggio di test SMS o il software ELDES Configuration Tool
e ripristinare i parametri di default del dispositivo wireless. Se solo una di queste azioni non viene
seguita , il dispositivo wireless ed il sistema cercheranno di scambiare dati e di tenere attiva la
connessione. Questo pregiudica il consumo della batteria del dispositivo.
2.3. EKB3W panoramica tastiera wireless
ATTENZIONE: I comandi per l’ EKB3W contenuti in questo manuale sono per le configurazioni
di base ed il controllo del sistema EPIR2. Per i controlli completi della tastiera EKB3W, fare
riferimento all’ultima versione del manuale di configurazione dell’EPIR2 presente sul sito
ww.eldes.lt/en/download
EKB3W è una tastiera LED wireless da utilizzare con il sistema di allarme EPIR2.
25
ARMED
Sistema di allarme
armato /Mod configurazione
READY
Il sistema è pronto per
essere armato
SYSTEM
Guasti sistema /è stato
inserito un comando
valido
BYPS
LED e FUNZIONI
A
51
B
ARMED
READY
SYSTEM
1
BYPS
7
8
2
9
3
4
5
6
Modo bypass zona
10
11
12
1
2
3
STAY
4
5
6
BYPS
7
8
9
INST
*
0
#
CODE
1-12
Controllo ON - zona violata / lampeggio - tamper
violato
Funzionalità tasti
[BYPS]
Modo bypass zona
[CODE]
Opzioni aggiuntive- lista guasti sistema / indicazione numero zona violata
/ indicazione numero tamper violato (EKB3W indica sino a 12 zone/tamper
sulla tastiera, c’è un sistema differente per identificare le zone/temper
numerate dalla 13 alla 34
[*]
Cancella comando / commutatore partizione tastiera(se abilitato)
[#]
Conferma(enter) comando
[0] ... [9]
Digita comandi
[STAY]
Attivazione modo controllo manuale
[INST]
(attualmente inattivo)
Il LED verde READY indica che nessuna zona e tamper è stato violato ed il sistema è pronto per essere armato. Il LED SYSTEM si accende o lampeggia nel caso venga violata una zona in presenza di
guasti nel sistema. Il sistema di allarme non può essere armato fino al ripristino del guasto o della
zona violata, bypassando o impostando ad operare in modo forzato(Force mode). Il sistema può
essere armato anche in presenza dei seguenti guasti:
• problemi batteria tampone;
• guasto alimentazione principale;
• data&ora non impostati;
• problema connessione GSM.
Indicazioni audio
Il buzzer interno usa due tipi di segnali audio – tre beep corti e un beep lungo. I tre beep corti indicano una configurazione di comandi fatta con successo, il beep lungo – per una configurazione
comandi non valida. In aggiunta, Il buzzer emetterà brevi beep per 10 secondi (di default) se viene
violata una zona associata alla tastiera EKB3W.
Indicazioni visuali
La tastiera EKB3W è retro-illuminata e in caso di allarme la luce si accenderà per 10 secondi (di
default) se la zona violata è associata alla tastiera keypad. Per ragioni di risparmio della batteria
la retro-illuminazione LED resta accesa per 10 secondi dopo l’ultima pressione. Comunque questa
durata è configurabile.
2.3.1.Come configurare e controllare il sistema tramite la EKB3W
26
IT
La configurazione e controllo del sistema tramite tastiera EKB3W è effetuata tramite inserimento
di comandi validi usando i tasti numerici [0]... [9], tasto[#] per confermare e tasto [*] per cancellare i caratteri inseriti. Alternativamente l’utente , può attendere 10 secondi fino a che il buzzer
della tastiera emetterà un beep lungo, il quale indica che i caratteri inseriti sono stati cancellati.
Quando si premono i caratteri , un breve beep del buzzer provvederà ad indicare l’avvenuta pressione. Inoltre, la luce rossa si accenderà quando si premono i tasti [0]... [9] Alcuni comandi richiedono anche i tasti [BYPS], [CODE] e[STAY]. La struttura standard di un comando di configurazione
è una combinazione di cifre.
NOTA: se hai accidentalmente inserito il carattere * come primo carattere, prego premere il
tasto [*] ancora o attendere 10 secondi sino a sentire un lungo beep del buzzer che indica la
cancellazione dei caratteri digitati.
2.3.2. Come armare e disarmare il sistema dalla tastiera EKB3W
1. Per armare il sistema, inserire una delle 10 password a 4 cifre disponibili usando i tasti numerici:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
Inserire password utente:
uuuu
Valore: uuuu – 4-cifre password utente
Esempio: 1111
0
2. Inizierà il countdown del tempo di ritardo (di default – 15 secondi) inteso per permettere all‘utente di lasciare l‘area di sicurezza. IL countdown è indicato da brevi beep emessi dal
buzzer integrato nella tastiera (se presente).
3. Dopo aver armato con successo il sistema, verrà inviato un messaggio SMS di conferma
all‘Utente 1( User 1).
52
SMS
User
EPIR2
2.3.3. Come disarmare e spegnere l‘allarme tramite EKB3W
1. Il sistema inizierà il countodown del ritardo di ingresso dopo che l‘utente entra nell‘area di
sicurezza(di default – 15 secondi). Il ritardo di Ingresso è inteso per permettere di avere il tempo di inserire una passwaord valida e disarmare il sistema prima di causare l‘allarme. `
2. Per disarmare il sitema o spegnere l‘allarme, inserire una qualsiasi delle 10 password a 4-cifre
disponibili usando i tasti numerici:
27
1
2
3
4
5
6
7
8
9
Inserire password utente:
uuuu
Valore: uuuu – 4-cifre password utente
Esempio: 1111
0
3. Dopo aver disarmato con successo il sistema, verrà inviato un messaggio SMS di conferma
all‘Utente 1( User 1).
53
SMS
User
EPIR2
2.3.4. Modo STAY e come attivarlo tramite EKB3W
La modalità Stay permette all’utente di restare nell’area di sicurezza dopo avere armato il sistema.
In modo Stay , il sistema non causerà allarmi quando la zona impostata in questa modalità verrà
violata. Questa modalità è utilizzata di solito quando si arma il sistema prima della notte.
Esistono due modi di attivare il modo Stay :
• Automatico - Questa modalità si attiva automaticamente nel caso l’utente non lasci l’area di
sicurezza (se la zona non è stata violata) durante il countdown del Ritardo Uscita quando si arma
il sistema.
• Manuale - Il sistema va in modalità Stay dopo che l’utente apre un menù addizionale e
preme il tasto [STAY] e inserisce una password utente valida sulla tastiera EKB3W.
Non esiste il countdown di Ritardo Uscita quando si attiva la modalità Stay manualmente. La modalità Stay non viene attivata quando si arma il sistema tramite chiamata telefonica.
1. Armare il sistema in modalità Stay manualmente inserendo la seguente combunazione usando [STAY] e i tasti numerici:
Premere il tasto [STAY] & inserire password utente:
STAY uuuu
Valore: uuuu - 4-cifre password utente
Esempio: STAY1111
2. Dopo avere armato con successo il sistema , verrà inviato un messaggio SMS di conferma
all’Utente 1 (User 1).
28
IT
54
SMS
User
EPIR2
Per maggiori dettagli su come disarmare e spegnere l’allarme tramite la tastiera EKB3W , fare riferimento alla sezione 2.3.3.
2.3.5. Indicazioni allarme & come vedere le zone/tamper violate tramite EKB3W
Il mini buzzer integrato nella EKB3W fornisce un beep continuo in caso di allarme. In aggiunta, il
numero della zona violata è indicato dall’accensione del LED o dal lampeggio del SYSTEM LED (se il
numero della zona violata è supeirore a 12). Il numero del Tamper violato è indicato dal lampeggio
del LED o dall’illuminazione del SYSTEM LED (se il numero del Tamper violato è superiore a 12).
In entrambi i casi, il buzzer può essere silenziato disarmando il sistema usando qualsiasi metodo.
Per maggiori dettagli sul indicazione numero zone e tamper violati ( sopra 12) , fare riferimento
alla sezione 2.3.7 Messaggi Errore.
2.3.6. Come bypassare una zona violata e attivare una zona bypass con EKB3W
L’armamento del sistema è disabilitato quando è presente una zona violata. Il Bypass della zona
permette di disabilitare temporanemente la zona violata e armare comunque il sistema.
Bypassare una zona violata inserendo la seguente combinazione usando i tasti [BYPS], numero
e [#] :
Premere il tasto [BYPS] , inserire numero zona & password utente:
BYPS nn uuuu#
Valore: nn – numero zona, campo – [01... 34]; uuuu – 4-cifre password utente
Esempio: BYPS051111#
Per attivare la zona da bypassare , inserire di nuovo la stessa combinazione.
NOTA: In alternativa puoi attivare le zone da bypassare disarmando il sistema.
NOTA: Le zone possono essere bypassate quando il sistema non è armato.
ATTENZIONE: Non è permesso bypassare un Tamper violato. Prego , ripristinare il Tamper
prima di armare il sistema
2.3.7. Messaggi di errore
29
Il LED SYSTEM giallo indica un errore di sistema. Le indicazioni del LED SYSTEM sono spiegate
nella seguente tavola.
SYSTEM LED
Illuminazione continua
Lampeggiante
Descrizione
Uno o più numeri alti dei Tamper (13-34) sono violati; altro
errore di sistema
Uno o più numeri alti delle zone(Z13 - Z34) sono violate
Per scoprire maggiori dettagli riguardo particolari problemi del sistema, inserire il comando A.Dopo
questa procedura il sistema attiverà i LED rossi zona per 15 secondi. La descrizione di ognuna delle
indicazioni LED è descritta nella seguente tavola.
Zone LED
1
2
3
4
5
6
Descrizione
Uno o più tamper con numeri alti violati.
Problema Batteria tampone.
Problema alimentazione principale.
Data/Ora non impostate.
Una o più zone con numeri alti violate.
Problema connessione GSM.
Per scoprire quale numero alto della zona è stato violato, prego inserire il comando B.
Per scoprire quale particolare numero di Tamper è stato violato, prego inserire il comando C.
A. Indicazione guasto sistema - inserire comando:
[CODE#]
B. Indicazione numero alto zona violata – inserire comando:
[CODE1]
C. Indicazione numero alto Tamper violato – inserire comando:
[CODE2]
La EKB3W indica sino a 12 zone sulla tastiera, in questa sezione puoi imparare come identificare i numeri alti delle zone (Z13-Z34). Il numero-alto della zona o del tamper violato può essere calcolato
usando la seguente tabella in accordo con la formula: numero zona LED sezione B + numero zona
LED sezione A.
Esempio: LED #3 della sezione lampeggiante e LED #8 della sezione B e illuminato fisso. Riferen-
30
IT
dosi alla seguente tavola il LED #8 è uguale al numero 18, quindi 18+3 = 21.
Risultato: Numero-alto della zona o tamper Violato è 21.
Zona LED sezione - A (lampeggio)
Zone LED 1 = 1
Zone LED 2 = 2
Zone LED 3 = 3
Zone LED 4 = 4
Zone LED 5 = 5
Zone LED 6 = 6
Zone LED sezione - B
(illuminazione continua)
Zone LED 7 = 12
Zone LED 8 = 18
Zone LED 9 = 24
Zone LED 10 = 30
2.4. Panoramica Radiocomandi wireless EWK1 e EWK2
EWK1/EWK2 sono telecomandi wireless da usare con il sistema di allarme EPIR2 .
Entrambi permettono di utilizzare 4 tasti configurabili secondo le proprie esigenze. Quando viene premuto uno dei tasti, il buzzer interno emette un segnale sonoro (con led rosso
acceso, solo su EWK2) a conferma dell’invio effettivo del comando. Lo stato del comando inviato può essere verificato provando a ricevere un feedback dal sistema di allarme.
Questa operazione si effettua premendo lo stesso tasto e mantenendolo premuto per 3 secondi.
3 brevi segnali acustici indicano che il comando è stato inviato con successo, mentre 1 beep lungo
indica che il comando non è stato inviato correttamente. Come configurazione di fabbrica, 2 dei
tasti sono già configurati per armare e disarmare il sistema.
2.4.1. Come armare il sistema tramite radiocomando EWK1 o EWK2
1. Per armare il sistema, premere 1 dei 4 tasti del radiocomandoper armareil sistema (di default,
EWK1 –
;EWK 2 55
).
Arma il
sistema
Arma il
sistema
56
2. Il sistema farà partire il countdown di ritardo uscita (di default – 15 secondi) per permettere
all’utente di lasciare l’area di sicurezza.
3. Dopo aver armato con successo il sistema, verrà inviato un messaggio SMS di conferma all’
Utente 1 ( User 1 di default).
31
57
SMS
User
EPIR2
2.4.2. Come disarmare il sistema tramite radiocomando EWK1 or EWK2
1. Il sistema avvierà il conteggio dei secondi necessari alla disattivazione (di default – 15 secondi) non appena l’utente è entrato nell’area sorvegliata. L’utente dovrà disattivare l’allarme
entro questo intervallo, altrimenti scatterà l’allarme.
2. Per disarmare il sistema, premere 1 dei 4 tasti configurato per disarmare il sistema (default, su
EWK1 -
; su EWK2 -
).
59
58
Disarma il
sistema
Disarma il
sistema
3. Dopo aver disarmato con successo il sistema, verrà inviato un SMS di conferma ull’ Utente 1 (
User 1 di default).
60
SMS
User
32
IT
EPIR2
3.COME PROGRAMMARE IL SISTEMA CON IL TELEFONO MOBILE
NOTA: Il sistema è in grado di inviare e gestire una serie di messaggi di testo SMS. Questi
possono essere configurati usando il software ELDES Configuration Tool.
Per controllare e configurare il sistema EPIR2 usando messaggi di testo SMS, inviare un testo di
comando SMS da uno dei numeri telefonici utente pre-programmati nel EPIR2.
INFORMAZIONI ESSENZIALI PER PROGRAMMARE VIA TELEFONO MOBILE
• Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si digita
un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
• Analogamente, ‘XXXX’ significa password.
• Assicurarsi di non lasciare spazi all‘inizio e alla fine del messaggio.
• Se ricevi il messaggio “wrong syntax” ricontrolla il messaggio e riprova ancora.
Funzione
Imposta lingua
SMS
Cambio password SMS
Comando
LL
Impostazioni principali
CampoValori / Commento Esempio
LL = CZ; EN; EE; FI; FR; DE;
LT
GR; IS; LV; LT; RU; SK; ES
0000_PSW_XXXX
Scelta della lingua preferita
per il dispositivo ,prima
devi cambiare la password
preimpostata. Usa i codici
mostrati nella tavola a pag.
42 per impostare la lingua
del dispositivo. Quindi invia il
codice via SMS alla SIM card
inserita nel sistema EPIR2.
XXXX = [0001... 9999]
0000_PSW_1111
Tutti i messaggi di comando
iniziano con la password,
quindi assicurarsi di
cambiare prima la password
di default . La password
deve essere un numero di
4 cifre – qualsiasi escluso 4
zeri. Nessun carattere non
numerico è accettato, come
spazi o lettere.
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
33
Funzione
Aggiungere o
cambiare un
singolo numero telefonico
utente
Impostazioni principali
Comando
CampoValori / Commento Esempio
XXXX_NRn:
NRn = [NR1... NR10]
1111_
+3917001111111
NR1:+3932101234
Il sistema EPIR2 permette
o XXXX_NRn:
di configurare sino a 10
003917001111111
differenti numeri telefonici
, i quali hanno l’accesso ed
o XXXX_
il controllo del sistema di
NRn:017001111111
allarme. Il numero User
1(Utente 1) è obbligatorio tutti gli altri sono opzionali.
Tutti i numeri devono essere inseriti nel seguente
formato:
•
Internazionle (con il
+) – Numeri telefonici
con il + e il codice internazionale del paese
nel seguente formato:
+[prefisso internazionale][prefisso locale]
[numero], esempio per
IT: +393495887421.
•
Internazionale
(con 00) – Numeri
telefonici con 00 e il
codice internazionale
nel seguente formato:
00[prefisso internazionale][prefisso locale]
[numero], esempio per
IT: 00393495887421.
•
Locali – Numeri telefonici nazionali con prefisso
locale nel seguente formato: [prefisso locale]
[numero],esempio per
IT: 3495887421.
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
34
IT
Impostazioni principali
Comando
CampoValori / Commento
XXXX_
Inserire i numeri in base alla
NR1:+3911111111_
priorità, perchè in caso di
NR2:003911111112_
allarme il sistema cercherà di
NR3:011111113_
contattare prima il primo nuNR4:011111114_
mero inserito poi il secondo
NR5:003911111115_
e così via.
NR10:XXXX_
+3911111110
Verifica numeri XXXX_HELPNR
Il sistema invierà un mestelefono utente
saggio di ritorno con tutti i
aggiunti
numeri pre-programmati.
Eliminare un
XXXX_NRn:DEL
NRn = [NR1... NR10]
singolo numero
utente
Eliminazione
XXXX_NR2:DEL_
multipla utenti NR3:DEL_NR4:DEL_
NR5:DEL NR10:DEL
Imposta data
XXXX_MMMM.
MMMM = anno; mm = mese,
& ora
mn.dd_hh:mi
[01... 12]; dd = giorno, [01...
31]; hh = ora, [00... 23]; mi =
minuti, [00... 59]
Armare il
XXXX_ARM
Il sistema invierà un messagsistema
gio di conferma.
Disarma il
XXXX_DISARM
Il sistema invierà un messagsistema
gio di conferma.
Cambia durata
XXXX_
YY = [0... 600]
ritardo uscita
EXITDELAY:YY
valore in secondi
(exit delay)
Quando lasci lo stabile protetto
, avendo appena armato il
sistema,devi lasciare l’area
entro uno specifico tempo
per evitare allarmi. (Il tempo
impostato di fabbrica è 15
secondi.) In questo periodo
il rilevatore ignora qualsiasi
movimento. Questo periodo
è chiamato ritard uscita( exit
delay).
Disabilità
XXXX_
ritardo uscita
EXITDELAY:0
Funzione
Aggiungere o
cambiare numeri di telefono
utente multipli
Esempio
1111_
NR1:+39321012341_
NR4:0321012352
1111_HELPNR
1111_NR2:DEL
1111_NR3:DEL_
NR4:DEL_NR5:DEL
1111_2012.05.25_
14:15
1111_ARM
1111_DISARM
1111_EXITDELAY:20
1111_EXITDELAY:0
NOTA: Differenti combinazioni di formati di numeri telefonici sono consentiti.
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
35
Funzione
Editare testo zona
allarme
Disabilita zona
Abilita zona
Cambia tempo
ritardo ingresso
Impostazioni zona
Comando
CampoValori / Commenti
XXXX_Zn:
Zn = [Z1... Z34]
Nuovo testo
XXXX_Zn:OFF
Zn = [Z1... Z34]
XXXX_Zn:ON
Zn = [Z1... Z34]
XXXX_
n = [Z1... Z34],
ENTRYDELAY:n,YY YY = [0... 65535]
valore in secondi
Esempio
1111_Z1:
Motion_detected
1111_Z5:OFF
1111_Z7:ON
1111_
ENTRYDELAY:Z1,25
Quando entri in una zona protetta, devi disarmare il sistema
entro un tempo specificato per
evitare l’attivazione dell’allarme
(Di fabbrica il tempo è settato
a 15 secondi). Durante questo
periodo il rilevatore ignorerà
qualsiasi movimento. Questo
periodo è chiamato ritardo ingresso. Quando parte il tempo il
LED lampeggerà per un secondo.
Disabilitare tempo XXXX_
Zn = [Z1... Z34]
1111_
ritardo di ingresso ENTRYDELAY:Zn,0
ENTRYDELAY:Z5,0
Controllare lo
XXXX_STATUS
Il sistema risponderà tramite
1111_STATUS
stato del sistema
messaggio SMS all’utente che ha
e delle zone
inviato il messaggio con le seguenti informazioni aggiornate:
• stato sistema (armato/disarmato);
• stato delle zone & uscite PGM
(ON/OFF);
• testi allarmi zone;
• nomi uscite PGM.
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
36
IT
Funzione
Rinomina uscite
PGM
Attiva uscita
PGM / attiva l’ uscita PGM(ON) alla
partenza del
sistema
Disattiva uscita
PGM / disattiva l’
uscita PGM(OFF)
alla partenza del
sistema
Attiva l’uscita PGM
in uno specifico
periodo
Disattiva l’uscita
PGM in uno
specifico periodo
Impostazioni uscite PGM**
Comando
Value Range / Comment
XXXX_Cn:
Cn = [C1... C32]
Nuovonomequi
XXXX_Cn:
Cn = [C1... C32]
ON or XXXX_
NomeUscita:ON
Esempio
1111_C2:Pompa
1111_Pompa:ON
XXXX_Cn:
OFF or XXXX_
NomeUscita:OFF
Cn = [C1... C32]
1111_C3:OFF
XXXX_Cn:ON:
HH.MM.SS or XXXX_
NomeUscita:ON:HH.
MM.SS
XXXX_Cn:
OFF:HH.MM.SS or
XXXX_NomeUscita:
OFF:HH.MM.SS
Cn = [C1... C32]; HH = ore, [00... 1111_C3:ON:
23]; MM = minuti, [00... 59]; SS 13.23.48
= secondi, [00... 59]
Cn = [C1... C32]; HH = ore, [00... 1111_Pompa:OFF:
23]; MM = minuti, [00... 59]; SS 15.20.01
= secondi, [00... 59]
**- Il sistema EPIR2 supporta uscite PGM wireless che permettono di collegare e controllare diversi apparecchi elettrici: pompe acqua, luci, riscaldamento etc. Il numero massimo di uscite wireless PGM collegalbili al sistema è di 32.
Funzione
Cambia durata
allarme sistema
Controlla durata
allarme sistema
Impostazioni Durata Allarme
Comando
Value Range / Comment
XXXX_SIREN:T
T = [0... 5]
XXXX_SIREN
valore in minuti
Il sistema invierà un messaggio
SMS con la durata del tempo di
allarme impostata
Esempio
1111_SIREN:4
1111_SIREN
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
37
Funzione
Controlla lo stato
del tuo sistema
Imposta invio
messaggio SMS
periodico per
il controllo del
sistema
Disabilita SMS
periodico stato
sistema
Informazioni Stato Sistema
Value Range / Comment
Il sistema invierà un messaggio SMS
di testo all’utente che invia la richiesta
con le seguneti informazioni aggiornate sul sistema:
• data & ora sistema;
• stato sistema (armato/disarmato);
• livello segnale GSM;
• stato alimentazione principale;
• stato delle zone (OK/allarmi).
XXXX_
FF = frequenza in giorni, [01... 10]; TT
INFO:FF.TT
= ora, [01... 23]
Di default, il messaggio di stato viene
inviato giornalmente alle 11:00am.
Comando
XXXX_INFO
XXXX_
INFO:00.00
Impostazioni Notifica Allarme
Comando
Value Range / Comment
XXXX_CALLS:OFF
Di default il sistema chiama il
numero telefonico del primo
utente( User 1 ) in caso di allarme. Puoi configurare il sistema per non effettuare la
chiamata( se preferisci ricevere
solamente un messaggio di
notifica SMS).
Abilita chiamata in XXXX_CALLS:ON
caso di allarme del
sistema
Disabilita messag- XXXX_SMS:OFF
Il sistema invia un messaggio
gio SMS/text in
SMS all’Utente 1 in caso di alcaso di allarme del
larme. Se vuoi puoi disabilitare
sistema
l’invio del messaggio in caso di
allarme.
Abilita messaggio XXXX_SMS:ON
SMS/text in caso
di allarme del
sistema
Funzione
Disabilita
chiamata in caso
di allarme dal
sistema
Esempio
1111_INFO
1111_INFO:02.10
Questo SMS di
stato/verrà inviato
ogni 2 giorni alle
10:00am.
1111_INFO:00.00
Esempio
1111_CALLS:OFF
1111_CALLS:ON
1111_SMS:OFF
1111_SMS:ON
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
38
IT
Funzione
Abilita invio SMS
a tutti gli utenti
contemporaneamente in caso di
allarme
Disabilita invio
SMS a tutti gli
utenti contemporaneamente in
caso di allarme
Impostazioni Notifica Allarme
Comando
Value Range / Comment
Esempio
XXXX_SMSALL:ON
Di default , il sistema in caso di 1111_SMSALL:ON
allarme invia un messaggio SMS
all’Utente 1.Se il sistema non
riceve la conferma di consegna
del messaggio SMS entro 20
secondi , invierà il messaggio
all’Utente 2,e se non riceverà
conferma, all’Utente 3,4 e 5 .La
sequenza si fermerà appena
riceverà la conferma di avvenuta consegna. Puoi configurare il
sistema per inviare il messaggio
a tutti gli utenti pre-programmati simultaneamente quando
scatta un allarme.
XXXX_SMSALL:OFF
1111_
SMSALL:OFF
Alimentazione di rete & Impostazione Notifiche stato Batteria Tampone
Funzione
Comando
Value Range / Comment
Esempio
Disabilita mesXXXX_M:OFF
L’EPIR2 vi permette di sapere
1111_M:OFF
saggio SMS/
quando l’alimetazione 220V
text riguardo
è assente o viene ripristil’alimetazione
nata. In alcune località dove
principale esterna
l’alimentazione elettrica è inaffidabile , potresti configurare
il sistema per ignorare questi
cambiamenti.
Abilita messaggi
XXXX_M:ON
1111_M:ON
SMS/text riguardo
l’alimentazione
principale esterna
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
39
Alimentazione di rete & Impostazione Notifiche stato Batteria Tampone
Funzione
Comando
Value Range / Comment
Esempio
Disabilita mesXXXX_BATREPORT: Il sistema controlla la resistenza 1111_
saggio SMS/
OFF
della batteria di backup ogni
BATREPORT:OFF
text riguardo la
10 giorni. Se la batteria è scolsostituzione della
legata o necessita di essere
batteria
sostituita (se viene rilevata una
resistenza invferiore ai 2,5Ω ),
il sistema invia un messaggio
SMS allUtente 1. Puoi configurare il sistema per ignorare
questo allarme.
Abilia messaggio XXXX_BATREPORT:
1111_
SMS/text riguardo ON
BATREPORT:ON
la sostituzione
della batteria
Function
Imposta valori
MIN e MAX della
temperatura
Impostazioni Notifica Temperatura
Comando
Value Range / Comment
XXXX_TEMP:
MIN = limite temperatura
MIN:MAX
minima, [-10... 40] C; MAX =
limite temperatura massima,
[-10... 40] C.
Esempio
1111_TEMP:10:30
Impostazioni Controllo Sistema da Qualsiasi Numero Telefonico
Funzione
Comando
Value Range / Comment
Esempio
Sblocca chiamate XXXX_STR:ON
Di default, al sistema di allarme 1111_STR:ON
da numeri sconEPIR2 possono accedere solo
osciuti
fino a 10 utenze telefoniche
pre-progammate nel sistema.
Per consentire lìaccesso da
altri numeri tlefonici devi
abilitare questa funzione, che
permetterà a tutti i possessori
della password di accedere al
sistema.
Blocca chiamate
numeroi sconosciuti
XXXX_STR:OFF
1111_STR:OFF
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
40
IT
Funzione
Comando
Ascoltare cosa ac- XXXX_MIC
cade nella propria
casa
Ascolto Remoto
Value Range / Comment
Puoi ascoltare cosa accade
nella zona protetta quando vuoi
inviando questo messaggio
Esempio
1111_MIC
Il sistema effettuerà una chiamata a te e abiliterà il microfono
nell’EPIR2. Devi rispondere entro
20 secondi alla chiamata per
acoltare cosa accade nell’area
protetta. Se non si prende la
chiamata , il sistema spegnerà
il microfono e tornerà al suo
precedente stato.
NOTA : In caso di allarme il sistema
farà una chiamata in automatico
così potrai ascoltare cosa avviene
nella tua propietà. In questo caso
, il ssitema chiamerà i numeri
pre-programmati in ordine fino
a ricevere confermata (rifiutata).
La chiamata sarà fatta a meno
che non si sia disabilitata la
funzione Disabilita Chiamata
, vedi “Impostazioni Notifiche
Allarme” sopra.
Impostazioni Livello Sensibilità Rilevatore
Funzione
Comando
Value Range / Comment
Esempio
Cambia la sensibil- XXXX_LEVEL:YY
YY = [20... 99]
1111_LEVEL:35
ità del rilevatore
Valori massimi e minimi di
sensibilità del rilevatore.
Il dispositivo EPIR2 è pre
impostato di fabbrica con un
valore ottimale di sensibilità.
Comunque, in alcuni casi , per
ragioni dovuti al vento o a flussi
d’aria che possono causare falsi
allarmi è possibile ridurre la
sensibilità .
Controlla la
XXXX_LEVEL
1111_LEVEL
sensibilità del
rilevatore
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
41
Gestione Dispositivi Wireless
Comando
Value Range / Comment
XXXX_RF:OFF
Il sistema disabilita il
modulo wireless interno
XXXX_RF:ON
Attiva modulo wirelees
interno
XXXX_SET:YYYYYYYY
YYYYYYYY = Codice ID
8 cifre del dispositivo
wireless
XXXX_DEL:YYYYYYYY
YYYYYYYY = Codice ID
8 cifre del dispositivo
wireless
1111_REP:YYYYYY
YYYYYYYY = Vecchio co<ZZZZZZZZ
dice ID 8-cifre del dispositivo wireless; ZZZZZZZZ
= nuovo codice ID 8-cifre
del dispositivo wireless
Verifica canali
XXXX_STATUS_FREE
Il sistema invierà un
wireless liberi
messaggio con il numero
di canali wireless liberi
disponibili.
Acquisire
XXXX_RFINFO:Zn
Zn = [Z3... Z34]
informazioni dis- or XXXX_RFINFO:
Il sistema invierà un mespositivo wireless YYYYYYYY
saggio con le seguenti
informazioni:
• livello batteria dispositivo wireless;
• livello segnale wireless;
• error rate (numero di
tentavi falliti trasmissione dati in un periodo di 10 minuti);
• versione firmware.
Verifica stato
XXXX_TEST:Zn
Zn = [Z3... Z34]
operatività disIl sistema invierà un
positivo wireless
messaggio indicante se
il dispositivo wireless è
operativo.
Verifica tempera- XXXX_TEMP:Zn
Zn = [Z3... Z34]
tura dispositivo
Il sistema invierà un
wireless
messaggio indicante la
temperatura rilevata
dal sensore interno (se
presente) di uno specifico
dispositivo wireless.
Funzione
Disabilta modulo
Wireless
Abilita modulo
wireless
Collega un dispositivo wireless
al sistema
Rimuovi dispositivo wireless dal
sistema
Sostituire un dispositivo wireless
con un altro dello
stesso modello
Esempio
1111_RF:OFF
1111_RF:ON
1111_
SET:5261841A
1111_
DEL:5261841A
1111_
REP:5261841A
<41286652
1111_STATUS_FREE
1111_
RFINFO:5261841A
1111_TEST:Z6
1111_TEMP:Z9
NOTA: Il simbolo underscore ‘_’ in queste istruzioni rappresenta uno spazio. Quindi quando si
digita un messaggio di testo SMS sostituire il simbolo underscore con uno spazio.
42
IT
SMS/Text Message Central Number Settings
Function
Command
Value Range / Comment
Verifica numero
XXXX_
Il numero per l’invio dei mescentrale messaggi SMS_+3911111111
saggi SMS è solitamente già
SMS/text
pre-impostato dall’operatore
telefonico sulla scheda sim.
Comunque se non si riesce a
ricevere i messagg dall’EPIR2,
puoi inserire da solo il numero
fornito dal provider telefonico.
Example
1111_SMS_
+4425568111
Se si continuano ad avere problemi di comunicazione con la
scheda SIM installata nel EPIR2,
provare una SIM card di un altro
operatore telefonico.
Function
Acquisire Smart
Security ID code
Command
XXXX_SMART_ID
Smart Security
Value Range / Comment
Il sistema vi invierà un messaggio di testo, con il codice
multicarattere richiesto dalla
funzione Smart Security.
Example
1111_SMART_ID
Scegliere la lingua preferita del dispositivo prima di cambiare la password pre-impostata. Usare i codici mostrati nella seguente tabella per impostare la lingua
preferita. Quindi inviare il codice via SMS alla SIM card inserita nel sistema EPIR2.
LANGUAGE
Czech
English
Estonian
Finnish
French
German
Greek
Icelandic
Latvian
Lithuanian
Russian
Slovak
Spanish
CODE
CZ
EN
EE
FI
FR
DE
GR
IS
LV
LT
RU
SK
ES
IMPORTANTE: Per cambiare la lingua una
volta che il sistema è stato configurato , dovrai
resettare il dispositivo ai parametri di default.
Per fare questo premere il tasto reset (posizionato nella parte interna superiore ), attendere
fino a quando l’indicatore LED lampeggia 5
volte, quindi scollegare l’alimentazione.
43
4. RISOLUZIONE PROBLEMI
Guasto
Indicatore lente OFF
•
•
•
Indicatore lampeggia una volta al •
secondo
•
•
Il sistema non invia nessun mes- •
saggio SMS e non effettua nes- •
suna chiamata
•
•
Messaggio SMS ricevuto: “Incor- •
rect Format”
•
•
•
Possibile ragione
Manca l’alimentazione principale 220V
Connettore alimentatore scollegato
Segnale troppo debole o fuori copertura
SIM card mancante
Il codice PIN non è stato disabilitato
SIM card non attiva
Il credito dell SIM card è esaurito
Numero centrale messaggi SIM errato
Mancanza segnale rete
Numeri utenti non programmati (o la chiamata è stata
fatta da un numero non pre-programmatoor e l’accesso
da quel numero è stato disabilitato)
Sintassi errata
Spazio in posizione sbagliata nel messaggio SMS
La password di default non è stata cambiata
L’Utente NR1 non è stato pre-programmato
AMBEDUE
• Modo Wireless disabilitato. Fare riferimento al software
ELDES Configuration Tool per abilitarlo.
O
• Batteria del dispositivo wireless esaurita o dispositivo
non acceso.
Alcuni utenti non ricevono le noti- • Se tu normalmente configuri l’EPIR2 tramite messaggio
fiche di allarme armo/disarmo.
SMS, devi prestare attenzione perchè alcune opzioni
utente possono essere impostate solo con il Configuration Tool e non tramite configurazione SMS. Rivedi le impostazioni sistema usando il Configuration Tool e vedrai
tutti i setting utenti disponibili.
Il tuo EPIR2 non riconosce un
dispositivo wireless ELDES
44
IT
45
5. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE PER UTENTI ESPERTI
Questa sezione contiene lo schema dei cablaggi ed altre funzioni del sistema, come la configurazione remota via rete GPRS e la procedura di aggiornamento firmware.
Il vostro sitema EPIR2 è equipaggiato di zone cablate e quindi di terminali di uscita, così è possibile
collegare sensori via cavo, sirene cablate o un indicatore LED al vostro EPIR2.
Le uscite cablate possono essere usate per la connessione di sirene o indicazioni delle condizioni
del sistema, per zona cablata si intende la connessione di un sensore via cavo.
5.1. Come collegare una sirena cablata o un indicatore LED all‘uscita cablata
L’uscita può essere impostata sia per comandare una sirena cablata , sia per mostrare attraverso
un indicatore LED le seguenti condizioni del sistema:
• SIM NON inserita - SIM card non presente. L’indicatore LED lampeggerà se la SIM card non
è presente nel sistema.
63
• PIN SIM Abilitato - Codice PIN attivo. L’indicatore LED lampeggerà con delle pause se non
si è disabilitata la richiesta del codice PIN della SIM card inserita nell’EPIR2.
• Errore Operatore GSM - Errore connessione GSM. L’indicatore LED lampeggerà con delle
pause in presenza di questo errore.
• Ritardo Entrata/Uscita - Tempo ritardo di entrata/uscita.L’indicatore LED lampeggerà
durante il conto alla rovescia di inserimento del ritardo di entrata/uscita.
• Zona Z1 Violata - Violazione Zona Z1. Quando la zona 1 del rilevatore PIR è violato,
L’indicatore LED si illumina e si spegnarà quando la zona viene ripristinata.
• Allarme - Allarme Sistema. L’indicatore LED si accenderà in caso di allarme e si spegnerà
quando l’allarme cesserà.
• Sistema Armato - Sistema armato o disarmato. L’indicatore LED sarà illuminato quando si
arma il sistema , e spento quando disarmato.
Sirena/Campana cablata
1. Rimuovere il blocco terminale dallo slot.
61
2. Svitare le viti del terminale usando un cacciavite a taglio.
46
IT
62
3. Collegare il terminale positivo della sirena cablata (solitamente –rosso)al terminale BELL+ , e
la terra GND (solitamente - nero) al terminale BELL - / COM.
61
GND
BELL- / COM
BELL
Z2
BELL+
La
sirena
collegata
all’uscita cablata , deve
essere di tipo PIEZO e alimentata da +7... +11V.
il consumo mnassimo di
corrente non deve superare i 150 mA.
4. Avvitare i terminali.
64
5. Reinserire il blocco terminale.
65
6. Impostare il modo uscita come
Configuration Tool .
Sirena nella sezione gestione del software
ELDES
47
NOTA: Non è necessaria nessuna alimentazione aggiuntiva per la sirena.
NOTE: Per una più semplice installazzione, raccomandiamo le sirene wireless EWS1 and EWS2.
Indicatore LED indicazioni stato sistema
1. Rimuovere il blocco terminale dallo slot.
66
2. Svitare le viti del terminale usando un cacciavite a taglio.
67
3. Collegare l’anodo dell’indicatore LED (lungo) ad una resistenza da 1 kΩ e quindi al terminale
BELL+, il catodo (corto)invece al terminale BELL - / COM.
68
66
BELL- / COM
resistor 1 kΩ
LED
4. Avvitare i terminali.
48
IT
Z2
BELL+
69
5. Reinserire il blocco terminale.
70
5. Nella sezione Management del software ELDES Configuration Tool , impostare la voce Output
Mode come indicator e sotto la colonna Output Indication ,abilitare la condizione di sistema
che si desidera avere, es. Sistema Armato System Armed check-box.
NOTA: La resistenza e l’indicarore LED non sono forniti con il sistema EPIR2 , prego procuratevi questi componenti dal vostro rivenditore locale.
5.2. Come collegare un sensore alla zona cablata
Il sistema EPIR2 è equipaggiato system con una zona cablata, puoi quindi collegare un sensore
cablato al sistema.
5.2.1.Connessione di un sensore cablato di tipo NO (normalmente aperto)
1. Rimuovere il blocco terminale dallo slot.
49
71
2. Svitare le viti del terminale usando un cacciavite a taglio.
72
3. Collegare il cavo Z (solitamente – giallo) del dispositivo di rilevamento al teminale Z2 , e quindi
il cavo COM (solitamente - verde) al terminale BELL - / COM.
4. Collegare la resistenza da 5.6 kΩ , fornita con il sistema EPIR2, tra i terminali BELL- / COM e Z2
in parallelo fra i cavi del dispositivo connesso.
73
71
resistor 5,6 kΩ
BELL- / COM
COM
Z2
BELL+
Z
Magnet
5. Avvitare i terminali.
50
IT
74
6. Reinserire il blocco terminali.
75
7. Impostare Zone Status di Z2 su Enabled nella sezione Zones/On Board del sosftware ELDES
Configuration Tool.
5.2.2. Connessione di un sensore di tipo NC (normalmente chiuso)
1. Rimuovere il blocco terminale dallo slot.
76
2. Svitare le viti del terminale usando un cacciavite a taglio.
51
77
3. Collegare il cavo Z (solitamente – giallo) del sensore alla resistenza da 5.6 kΩ (fornita con il
sistema EPIR2),quindi l’altro terminale della resistenza al terminale Z2 .
4. Collegare il cavo COM (solitamente - verde) al terminale BELL - / COM.
76
78
BELL- / COM
resistor 5,6 kΩ
Z2
COM
BELL+
Z
Magnet
5. Avvitare i terminali.
79
6. Reinserire il blocco terminali
52
IT
80
7. Impostare Zone Status di Z2 su Enabled nella sezione Zones/On Board s del sosftware
ELDES Configuration Tool .
5.3. Come collegarsi al sistema in remoto tramite connessione GPRS
Prima di configurare in remoto via rete GPRS il sistema EPIR2, assicurarsi che:
• La SIM card sia inserita nel EPIR2.
• Il servizio dati internet sia abilitato sulla SIM card.
• Alimentazione principale collegata al EPIR2.
• La passowrd SMS di default sia stata cambiata;
• Almeno un numero telefonico utente sia stato impostato
• APN, user name & password siano impostati.
5.3.1.Stabilire una connessione remota fra il sistema EPIR2 e il server di configurazione
Avviare la Connessione con il server
ELDES
Per attivare una connessione remota GPRS fra il server ELDES
ed il sistema EPIR2, inviare il seguente messaggio SMS da un
numero telefonico utente pre-impostato nel sistema.
Alla consegna con successo del messaggio SMS,il sistema
stabilirà una sessione di connessione per 20 minuti. Verrà
inviato un SMS di risposta contenente il codice IMEI e la
conferma che la connessione è stata stabilita con successo.
SMS
Avviare una
connessione con un
server di terze parti
Testo SMS :
XXXX_STCONFIG
Esempio: 1111_STCONFIG
Nel caso sia necessario stabilire una connessione fra l’EPIR2
ed un server di configurazione di terze-parti , inviare il
seguente messaggio SMS.
53
SMS
Testo SMS:
XXXX_STCONFIG:IPaddress:Port o
XXXX_STCONFIG:HostName:Port
Valore: IPaddress – Indirizzo IP pubblico del server
esterno; Port – numero porta del server esterno
, HostName - host-name pubblico del server
esterno.
Esempio: 1111_STCONFIG:62.80.115.102:4522
NOTA: Indirizzo IP pubblico (host-name) e numero porta sono necessari quando ci si connette ad un server terzo solo la prima volta. Quando ci si collegherà la prossima volta sarà sufficiente, XXXX_stconfig , gli altri parametri saranno già salvati nella memoria del dispositivo
dopo la prima connessione avvenuta con successo.
5.3.2. Collegarsi al server configurazione ELDES usando il software ELDES
Configuration Tool
•
Avvia il software ELDES Configuration Tool.
•
Premere il tasto Remote Configuration.
•
Nella seguente finestra,selezionare
Connect to Remote Server
(recommended) e premere il tasto Next.
•
Inserire il numero IMEI ricevuto
nel campo Device IMEI .
•
Press Continue button.
•
A connessione avvenuta con
successo il sistema richiederà la
password da amministratore.
•
Inserendo una password amministratore
valida, il sistema garantirà il completo
accesso alla configurazione in remoto.
•
Remote Configuration La
finestra Management mostra
tutte le azioni eseguite .
81
82
83
84
5.3.3. Terminare il processo di configurazione
54
IT
Chiudere la
Connessione con il
Server
Dopo il completamento della configurazione del sistema, usa
uno dei seguenti metodi per terminare il processo di configurazione:
• Premere il tasto Disconnect e chiudere il software
ELDES Configuration Tool;
• Attendere il messaggio SMS del sistema di conferma
fine sessione;
• Chiudere la connessione col server in qualsiasi momento inviando il messaggio SMS.
SMS
Testo SMS :
XXXX_ENDCONFIG
Esempio: 1111_ENDCONFIG
5.4. Come resettare il sistema alle impostazioni iniziali
1. Scollegare cavo USB (se presente)
2. Aprire il mobile EPIR2 .
3. Tenere premuto il tasto RESET.
4. Attendere che il LED lampeggi velocemente diverse volte.
5. Spegnere l’ EPIR2.
6. Accendere l’ EPIR2.
7. La configurazione è stata ripristinata a quella di default.
5.5. Come aggiornare il firmware tramite connessione USB
1. 2. 3. 4. 5. 6. Scollegare alimentazione e batteria tampone..
Aprire il mobile dell’ EPIR2.
Collegare l’EPIR2 al PC tramite cavo USB.
Premere e tenere premuto il tasto RESET.
Collegare l’alimentazione principale.
Rilasciare il tasto RESET dopo la comparsa della finestra contenente un file .bin. Altrimenti aprire
Mio Computer e cercare il drive Boot Disk .
7. Cancellare il file .bin presente in questo drive.
8. Copiare ed incollare nella stessa finestra.
9. Dopo aver effettuato la copia , spegnere l’EPIR2.
10. Scollegare il cavo USB.
11. Accendere l’ EPIR2.
12. Firmware aggiornato.
)
55
5.6. Come aggiornare il firmware in remoto via connessione GPRS
FOTA
Il sistema di allarme EPIR2 supporta la funzione FOTA (firmware-over-the-air). Questo permette di aggiornare il firmware in
remoto via rete GPRS. Una volta iniziato il processo di upgrade,
il sistema si collega ad uno specifico indirizzo del server FTP
dove è presente il firmware e comincerà a scaricarlo e a riscrivere il firmware. Il file del firmware deve essere posizionato in
una cartella titolata Firmware. Per iniziare il processo di upgrade , invia il seguente messaggio SMS.
SMS
Testo SMS:
XXXX_FOTA:ftp-server-IP,port,
firmware-file-name.bin,user-name,password
Valore: ftp-server-IP - Indirizzo IP server FTP dove è
salvato il firmware dellìEPIR2; port - numero porta
server FTP (solitamente - 21); firmware-file-name.
bin - nome del file firmware, massima lunghezza caratteri sino a 31; user-name - user name login server FTP, lunghezza massima 31 caratteri; password
- password login server FTP, lunghezza massima 31
caratteri.
Esempio: 1111_FOTA:84.15.143.111,21,EPIR2fw.
bin,eldesuser,eldespassword
ATTENZIONE: Il carattere virgola non è permesso per user name e nome file firmware.
ATTENZIONE: “ELDES UAB” non fornisce il server FTP e non ospita il file firmware online.
Contattare il rivenditre locale per richiedere l’ulitma versione firmware.
NOTA: E’ altamente consigliato ripristinare i parametri di default dopo l’aggiornamento.
Per il servizio di riparazione in garanzia, prego contattare il vostro rivenditore
Se il problema non può essere risolto usando questo manuale , prego contattate il vostro
rivenditore. Maggiori dettagli aggiornati sul dispositivo EPIR2 e altri prodotti possono essere
trovati sul sito www.eldes.lt
5.7. Stazione di monitoraggio
Il vostro sistema EPIR2 può essere configurato per segnalare gli eventi alla stazione di monitoraggio
trasmettendo messaggi dati alla stazione di monitoraggio. Il sistema si collega alla stazione di monitoraggio quando è abilitato il modo MS (Monitoring Station). Per maggiori dettagli fare riferimento al
manuale di configurazioneEPIR2 su www.eldes.lt/en/download
5.8. SMART SECURITY
Il sistema EPIR2 supporta la funzione Smart Security basata su una interfaccia grafica semplice alla
quale si può accedere tramite web-browser o applicazioni smart-phone sviluppate per Android e
iPhone. la funzione Smart security permette di armare/disarmare il sistema , monitorare lo stato del
sistema e allarmi.
56
IT
5.8.1. Prima di lanciare SMART SECURITY su EPIR2, assicurarsi che:
•
La SIM card sia inserita nel dispositivo EPIR2.
•
La connessione GPRS sia abilitata sulla SIM card.
•
Alimentazione collegata al EPIR2
•
La password di default di 4 cifre sia stata cambiata;
•
Almeno un numero telefonico utente sia stato impostato( User 1).
•
APN, User name e Password impostati.
NOTA: Per impostare APN, User name e Password, fare riferimento a ELDES Configuration Tool software.
5.8.2. Creare un account SMART SECURITY
•
Inserire il seguente indirizzo nel vostro web
browser: http://security.eldes.lt
•
Premer Register
•
Nella finestra seguente riempire username,
password, indirizzo email, dettagli personali
e codice verifica e premere il tasto Register.
•
Aprire ora la propia email in arrivo e cercare il
messaggio ricevuto da ELDES. Il messaggio
email contiene il link di attivazione. Cliccare
sul link per confermare la registrazione
dell’account.
85
5.8.3. Aggiungere il vostro dispositivo all‘account SMART SECURITY.
57
•
Ritornare a http://security.eldes.lt e inserire dettagli
login.
•
Dopo il processo di login sarà richiesto di inserire
i dettagli del vostro didposistivo nella finestra
Create Device. In questa finestra fornire i seguenti
dettaglis:
•
•
Name – Nome del dispositivo mostrato nella
schermata dello SMART SECURITY.
•
Smart Security ID – numero sicurezza unico
multicarattere fornito con ogni unità EPIR2.
Questo numero ID può essere recuperato
usando il software ELDES Configuration
Tool o inviando il seguente messaggio SMS:
XXXX_smart_id
•
Device Model – selezionare EPIR dalla lista.
86
Dopo aver fornito i dettagli del dispositivo , premere
il tasto Create.
5.8.4. Controllare il vostro dispositivo via SMART SECURITY.
•
Dopo aver aggiunto il dispositivo all’account si passerà alla finestra successiva Devices. Viene
fornita una chiave licenza di 6 mesi per ogni dispositivo aggiunto la prima volta al vostro account.
In questa finestra puoi vedere le seguenti informazioni sul dispositivo EPIR2:
•
•
•
•
•
•
•
Online/Offline – stato connessione dispositivo.
„Test Device“ – nome dispositivo personale fornito da voi.
ID – sequenza interna numerica del server.
Imei – numero unico del modem hardcoded GSM del vostro EPIR2.
License Key – numero licenza fornito dopo l’acquisto. Questa chiave permette di
continuare ad usare SMART SECURITY.
Edit button – premere per vedere ed editare i dettagli dispositivo
Delete button – premere per rimuovere il dispositivo dall’account SMART SECURITY.
87
•
58
Premere tasto Control per iniziare il controllo del sistema di sicurezza e dei dispositivi
IT
elettrici. Nella seguente finestra puoi armare/disarmareil sistema di allarme, vedere lo stato
batteria,rete,temperatura, report allarmi e controlli dispositivi elettrici,
88
5.8.5. Ottenimento nuova chiave licenza
•
Quando il periodo di prova di 6 mesi
della licenza scade, dovrai acquistare
una nuova licenza software via PayPal.
Premere PayPal Extend License
situata nella sezione Devices in Use
nella finestra Devices .
•
Nella finestra successiva seguire
le istruzioni del sistema PayPal e
completare la procedura di acquisto.
•
Dopo il completamento dell’acquisto’
la nuova licenza sarà estesa
automaticamente per il dispositivo
specificato.
89
59
6. Prodotti correlati
60
EWP1 - sensore PIR wireless (rilevatore
movimento)
EWD1 - contatti magnetici porta
EWS1 - sirena interna
EWS2 - sirena esterna
IT
EWK1 - radiocomando wireless
EWF1 – rilevatore fumo wireless
EW1 - modulo espansione zone e uscite PGM
EW1B - battery-modulo espansione zone e
uscite PGM con batteria
EKB3W – tastiera LED wireless
EWK2 - radiocomando wireless
61
62
IT
63
64
IT
65
Made in the European Union
www.eldes.lt
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement