DISCOVERY - RVR Elettronica SpA Documentation Server

DISCOVERY - RVR Elettronica SpA Documentation Server
DISCOVERY
Manuale Utente
Prodotto da
Italia
Nome File:
capitoli_it.p65
Versione:
2.1
Data:
27/11/2003
Cronologia revisioni
Versione
2.1
Data
Ragione
27/11/2003 Nuova Versione
Editore
J. Berti
DISCOVERY - Manuale Utente
Versione 2.1
© Copyright 1999-2003
R.V.R. Elettronica SpA
Via del Fonditore 2/2c - 40138 - Bologna (Italia)
Telefono:
+39 051 6010506
Fax:
+39 051 6011104
Email:
[email protected]
Web:
www.rvr.it
All rights reserved
Tutti i diritti sono riservati. Stampato in Italia. Nessuna parte di questo
manuale può essere riprodotta, memorizzata in sistemi d’archivio o
trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico, meccanico, fotocopia, registrazione o altri senza la preventiva autorizzazione scritta
del detentore del copyright.
DISCOVERY
Sommario
1.
2.
3.
3.1
3.2
4.
5.
5.1
5.2
5.3
6.
6.1
6.2
6.3
7.
7.1
7.2
7.3
8.
8.1
8.2
9.
10.
10.1
10.2
10.3
10.4
10.5
10.5
10.6
10.7
10.8
11.
11.1
11.2
Istruzioni preliminari
Garanzia
Primo soccorso
Trattamento degli shock elettrici
Trattamento delle ustioni elettriche
Descrizione Generale
Menù
Menù Detect
Menù Priorità
Menù Tempi e Livelli “VAR”
Funzionamento
Titolo
Operazioni
Trasferimento dati da P.C. alla CPU-SWITCH
Descrizione Esterna
Pannello frontale
Pannello posteriore
Descrizione dei connettori
Specifiche Tecniche
Specifiche Meccaniche
Specifiche Elettriche
Principi di Funzionamento
Impostazioni e Settaggi
Selezione livello d’entrata canale 1L
Selezione livello d’entrata canale 2L
Selezione livello d’entrata canale MPX-1
Selezione livello d’entrata canale MPX-2
Selezione livello d’entrata canale MPX-M
Selezione polarità ingressi digitali (switch)
Selezione controllo S/N canali MPX
Selezione controllo presenza stereo canali MPX
Selezione deenfasi 50mS/75mS canali MPX
Riferimenti
Segnificato dei LED
Legenda degli stati del software
Appendice
Piani di montaggio, schemi elettrici, liste componenti
Manuale Utente
Rev. 2.0 - 27/11/03
1
3
5
5
6
7
9
9
10
11
17
17
17
18
21
21
22
23
25
25
25
27
31
31
32
34
35
35
36
37
38
39
41
41
42
i
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
ii
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
1. Istruzioni preliminari
Questo manuale costituisce una guida generale diretta a personale addestrato e
qualificato, consapevole dei rischi connessi all’operare su circuiti elettrici ed
elettronici.
Esso non si propone di contenere una relazione completa di tutte le precauzioni di
sicurezza che devono essere osservate dal personale che utilizza questa od altre
apparecchiature.
L’installazione, l’uso e la manutenzione di questa apparecchiatura implicano rischi
sia per il personale che per l’apparecchiatura stessa, la quale deve essere
maneggiata solo da personale qualificato.
La R.V.R. Elettronica SpA non si assume la responsabilità di lesioni o danni
causati da un uso improprio o da procedure di utilizzo errate da parte di personale
qualificato o meno.
Si prega di osservare le norme locali e le regole antiincendio durante l’installazione
e l’uso di questa apparecchiatura.
ATTENZIONE: disconnettere sempre l’alimentazione prima di aprire i coperchi o
rimuovere qualsiasi parte dell’apparecchiatura.
Usare appropriate misure di messa a terra per scaricare i condensatori ed i punti
di alta tensione prima di procedere a qualsiasi manutenzione
ATTENZIONE: questo apparecchio può irradiare energia a radiofrequenza, e se
non installato in accordo con le istruzioni del manuale ed i regolamenti in vigore
può causare interferenze alle comunicazioni radio.
Operare con questo apparecchio in un ambiente residenziale può provocare disturbi
radio; in questo caso, può essere richiesto all’utilizzatore di prendere misure
adeguate.
La R.V.R. Elettronica SpA si riserva il diritto di apportare modifiche al progetto e
alle specifiche tecniche dell’apparecchiatura, nonché al presente manuale, senza
alcun preavviso.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
1 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
2 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
2. Garanzia
La garanzia di 24 (ventiquattro) mesi è riferita a qualsiasi prodotto R.V.R.
Elettronica.
Su componenti quali valvole per finali, vale la garanzia della casa costruttrice.
La R.V.R. Elettronica SpA estende inoltre tutte le garanzie di fabbricazione
trasferibili.
Queste saranno trattenute dalla R.V.R. Elettronica per assicurare un’assistenza
più precisa e veloce possibile; eventuali reclami dovranno essere inoltrati
direttamente alla R.V.R. Elettronica secondo le procedure prestabilite.
La garanzia non include:
1 danni verificatisi durante la spedizione della macchina alla R.V.R. per eventuali
riparazioni;
2 qualsiasi modifica o riparazione non autorizzata;
3 danni incidentali o causati non dovuti a difetti dell’apparecchiatura;
4 danni nominali non incidentali;
5 costi di spedizione, di assicurazione dell’apparecchiatura, di sostituzione di
parti o unità.
Qualsiasi danno all’apparecchiatura causato dal trasporto deve essere segnalato
al corriere e riportato per iscritto sulla ricevuta di spedizione.
Qualsiasi differenza o danno scoperto dopo la consegna dovrà essere riferito alla
R.V.R. Elettronica entro 5 (cinque) giorni dalla data di consegna.
Per far valere la garanzia occorre seguire la seguente procedura:
1 contattare il rivenditore o il distributore dove è stata acquistata l’apparecchiatura;
descrivere il problema o il malfunzionamento per verificare se esiste una
soluzione semplice.
Rivenditori e Distributori sono in grado di fornire tutte le informazioni relative ai
problemi che possono presentarsi più frequentemente; normalmente possono
riparare l’apparecchiatura molto più velocemente di quanto non potrebbe fare
la casa costruttrice;
2 se il vostro rivenditore non può aiutarvi, contattare la R.V.R. Elettronica ed
esporre il problema; se il personale lo riterrà necessario, Vi verrà spedita
l’autorizzazione all’invio dell’apparecchiatura con le istruzioni del caso;
3 una volta ricevuta l’autorizzazione, restituire l’apparecchiatura in porto franco
all’indirizzo specificato. Imballarla con cura, utilizzando possibilmente l’imballo
originale, e sigillare il pacco.
Non restituire la macchina senza l’autorizzazione all’invio perché potrebbe essere
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
3 / 44
DISCOVERY
rispedita al mittente.
4 citare il tipo, modello e numero di serie dell’apparecchiatura; allegare una diagnosi
tecnica scritta dove sono elencati tutti i problemi ed i malfunzionamenti riscontrati
ed una copia della fattura di acquisto.
La sostituzione di parti in garanzia o di pezzi di ricambio può essere richiesta al
seguente indirizzo:
R.V.R. Elettronica SpA
Via del Fonditore, 2/2c
40138 BOLOGNA
ITALY
Tel. +39 051 6010506
citando il tipo, modello e numero di serie dell’apparecchiatura.
4 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
3. Primo soccorso
Il personale impegnato nell’installazione, nell’uso e nella manutenzione
dell’apparecchiatura deve avere familiarità con la teoria e le pratiche di primo
soccorso.
3.1
Trattamento degli shock elettrici
3.1.1
Se la vittima ha perso conoscenza
Seguire i principi di primo soccorso riportati qui di seguito.
•
Posizionare la vittima sdraiata sulla schiena su una superficie rigida.
•
Aprire le vie aeree sollevando il collo e spingendo indietro la fronte (Fig. 3-1).
•
Se necessario, aprire la bocca e controllare la respirazione.
•
Se la vittima non respira, iniziare immediatamente la respirazione artificiale
(Fig. 3-2): inclinare la testa, chiudere le narici, fare aderire la bocca a quella
della vittima e praticare 4 respirazioni veloci.
Figura 3-1
•
Figura 3-2
Controllare il battito cardiaco (Fig. 3-3); in assenza di battito, iniziare
immediatamente il massaggio cardiaco (Fig. 3-4) comprimendo lo sterno
approssimativamente al centro del torace (Fig. 3-5).
Figura 3-3
Figura 3-4
Figura 3-5
•
Nel caso di un solo soccorritore, questo deve tenere un ritmo di 15 compressioni
alternate a 2 respirazioni veloci.
•
Nel caso in cui i soccorritori siano due, il ritmo deve essere di una respirazione
ogni 5 compressioni.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
5 / 44
DISCOVERY
3.1.2
3.2
3.2.1
•
Non interrompere il massaggio cardiaco durante la respirazione artificiale.
•
Chiamare un medico prima possibile.
Se la vittima è cosciente
‡
Coprire la vittima con una coperta.
‡
Cercare di tranquillizzarla.
‡
Slacciare gli abiti e sistemare la vittima in posizione coricata.
‡
Chiamare un medico prima possibile.
Trattamento delle ustioni elettriche
Vaste ustioni e tagli alla pelle
‡
Coprire l’area interessata con un lenzuolo o un panno pulito.
‡
Non rompere le vesciche; rimuovere il tessuto e le parti di vestito che si fossero
attaccate alla pelle; applicare una pomata adatta.
‡
Trattare la vittima come richiede il tipo di infortunio.
‡
Trasportare la vittima in ospedale il più velocemente possibile.
‡
Se le braccia e le gambe sono state colpite, tenerle sollevate.
Se l’aiuto medico non è disponibile prima di un’ora e la vittima è cosciente e non
ha conati di vomito, somministrare una soluzione liquida di sale e bicarbonato di
sodio: 1 cucchiaino di sale e mezzo di bicarbonato di sodio ogni 250ml d’acqua.
Far bere lentamente mezzo bicchiere circa di soluzione per quattro volte e per un
periodo di 15 minuti.
Interrompere qualora si verificassero conati di vomito.
Non somministrare alcolici
3.2.2
6 / 44
Ustioni Meno gravi
‡
Applicare compresse di garza fredde (non ghiacciate) usando un panno il più
possibile pulito.
‡
Non rompere le vesciche; rimuovere il tessuto e le parti di vestito che si fossero
attaccate alla pelle; applicare una pomata adatta.
‡
Se necessario, mettere abiti puliti ed asciutti.
‡
Trattare la vittima come richiede il tipo di infortunio.
‡
Trasportare la vittima in ospedale il più velocemente possibile.
‡
Se le braccia e le gambe sono state colpite, tenerle sollevate.
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
4. Descrizione Generale
L'unità di controllo Discovery è un dispositivo che permette di sopperire ai blackout audio.
Inserito in serie all'apparato trasmittente consente di selezionare automaticamente
l'audio alternativo in caso d'anomalia o guasto al segnale principale. Questo
dispositivo si rivela estremamente utile nei sistemi dove viene utilizzato uno o più
ricevitori satellitari abbinati ad una dorsale terrestre già presente. La ricezione
satellitare offre notevoli vantaggi tecnici ma risulta vulnerabile durante i fortunali
estivi. Durante questi eventi meteorologici l'elevato flusso di pioggia scherma la
portante radio proveniente dal satellite non rendendo più disponibile segnale audio,
il tempo di black-out varia mediamente dai cinque a venti minuti.
Il Discovery consente di commutare, automaticamente secondo delle priorità
assegnate, fino a quattro canali audio, due compositi (MPX) e due stereo.
L'automatismo è basato sulla rilevazione della funzionalità del canale selezionato.
I tempi d'intervento, per le varie modalità di rilevazione, e il tempo di ripristino
sono programmabili. Così come sono programmabili le soglie di intervento, nel
caso della rilevazione analogica.
Tutti i parametri operativi del Discovery possono essere scaricati/caricati tramite
PC o modificati tramite display e tastiera presenti sul pannello frontale dell' apparato.
Tramite il software da PC è possibile bloccare la configurazione operativa del
Discovery; in questa situazione i dati possono essere solo consultati e non
modificati.
Il circuito di controllo del Discovery è stato progettato con il concetto di "Fault
tollerance" sempre presente, pertanto la rottura del fusibile di rete non interrompe
il canale definito come prioritario, altre soluzioni tecniche sono state adottate e
verranno più avanti descritte in questo manuale.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
7 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
8 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
5. Menù
Una volta acceso l’apparecchio, verrà visualizzata la schermata seguente:
seguito a breve dalla schermata principale:
Per visualizzare i menù premere il tasto ESC, i menu disponibili sono i seguenti:
5.1
Menù Detect
5.1.1
Canali stereo
Il metodo di rilevamento è selezionabile tramite software, nei canali stereo sono
disponibili due modi, un contatto di tipo hardware definito in seguito come "Switch"
e un controllo sull'ampiezza del segnale definito come "Analog".
I contatti definiti come Switch dispongono di una selezione interna al Discovery
che impostano il tipo di polarità, attivo quando è chiuso o viceversa (vedi sez
impostazioni). Tutti i contatti vengono attivati verso massa.
Per modificare il rilevamento procedere come segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Detect premere il tasto OK.
2) Tramite i tasti freccia portare il menu sul canale interessato, premere il tasto OK.
3) Tramite i tasti freccia scorrere le varie configurazioni e premere il tasto OK.
4) Premere il tasto ESC per ritornare al menù precedente.
5) Ripetere il punto 2 per modificare un altro canale.
Per ogni canale si possono attivare, contemporaneamente, anche più controlli
con il risultato che se uno fallisce si avrà la commutazione al canale con priorità
immediatamente più bassa (funzione Or).
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
9 / 44
DISCOVERY
5.1.2
Canali MPX
Sui canali definiti come MPX sono stati aggiunti i controlli di presenza stereo e
rapporto segnale rumore, tramite una selezione hardware è possibile disabilitare
questi segnali.
Il segnale definito come S/N è utile per individuare sui canali MPX una presenza di
rumore troppo elevata. Il segnale Stereo permette di avvisare quando la sotto portante
stereo viene a mancare.
Il segnale S/n non compare come voce sul menu si selezione software ma è
automaticamente abbinato alla voce ANALOG,. se non si desidera attivare questo
dispositivo occorre rimuovere l'apposito jumper.
Tutti i canali MPX dispongono dei segnali S/n e Stereo, sono selezionabili via
hardware in modo indipendente.
Per modificare il rilevamento procedere come segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Detect premere il tasto OK.
2) Tramite i tasti freccia portare il menu sul canale interessato, premere il tasto OK.
3) Tramite i tasti freccia scorrere le varie configurazioni e premere il tasto OK.
4) Premere il tasto ESC per ritornare al menù precedente.
5) Ripetere il punto 2 per modificare un altro canale.
N.B.: quando si entra nel menù di modifica prima di commutare il selettore da
manuale a automatico premere il tasto ESC per uscire dal menu di modifica. Se si
forza questa situazione il comando manuale non viene accettato.
I canali d'entrata stereo o mpx non utilizzati vanno disabilitati.
5.2
Menù Priorità
Questo menù permette definire le priorità di scambio in modo indipendente dalla
sequenza d'entrata dei segnali sui connettori XLR e BNC. Il numero più basso ha
priorità maggiore es: se il canale 2 viene assegnata la priorità 1 e al canale 1
assegnata priorità 2 , il canale destinato all'uscita sarà il numero due.
Per modificare il rilevamento procedere come segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Prior premere il tasto OK
10 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
2) Tramite i tasti freccia portare il menu sul canale interessato, premere il tasto OK.
3) Tramite i tasti freccia scorrere le varie configurazioni e premere il tasto OK.
4) Premere il tasto ESC per ritornare al menù precedente.
5) Ripetere il punto 2 per modificare un altro canale.
Ai vari canali: Ch. 1, Ch. 2, Mpx 1 ed Mpx 2, quando attivati, deve essere assegnata
una priorità. Al canale con priorità maggiore deve essere assegnato il numero 1; gli
altri di conseguenza,2 3 o 4.
Non è possibile assegnare a due canali la stessa priorità.
5.3
Menù Tempi e Livelli “VAR”
Il menu Var è composto dai seguenti menù :start up time, analog off time, switch
off time, restore time, analog low level, analog high level.
5.3.1
Start up time
Il tempo di start up viene attivato tutte le volte che il Discovery viene spento,
durante questo periodo non vengono effettuate manovre di scambio, si consiglia
di non impostare questo tempo al di sotto dei 15-20 secondi. La condizione ideale
sarebbe d'impostare questo periodo 2-3 secondi più lungo del tempo di aggancio
dei PLL dell'apparato trasmittente.
Durante la fase di start up la tastiera è disabilitata sul display compaiono le righe
di testo eventualmente programmate o la scritta "R.V.R. Elettronica".
5.3.2
Analog Off time
Questo parametro è associato ai livelli analogici, quando un segnale permane
sotto la soglia prefissata dal campo "analog low level" o supera la soglia "Analog
Higt level" per un tempo pari o superiore al tempo di Analog Off Time, il Discovery
commuta il segnale audio al canale successivo definito nel menù delle priorità.
Se è stato attivato il controllo di S/n tramite jumper il tempo di off time è lo stesso
del tempo dei segnali analogici.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
11 / 44
DISCOVERY
5.3.3
Switch Off time
Questo parametro è associato ai contatti provenienti dall'esterno. Quando un contatto
rimane chiuso (o aperto ) per un tempo pari o superiore al tempo di Switch Off Time,
il Discovery commuta il segnale audio al canale successivo definito nel menù delle
priorità
Se è stato attivato il controllo sulla presenza della sotto portante stereo tramite
jumper il tempo di off time è lo stesso del tempo di commutazione associato ai
contatti on/off (solo MPX).
5.3.4
Restore time
Questo dato determina il tempo in cui il segnale audio deve rimanere all'interno
dei parametri per poter essere nuovamente inviato allo stadio d'uscita. Questo
tempo viene ricaricato se durante il tempo stesso di restore il segnale manca per un
tempo pari o superiore ai parametri Analog off time o Switch off time. Se allo scadere
del restore time lo stato del canale fallisce, il timer di restore si arresta alla fine del
suo tempo, se il canale ritorna alla normalità prima dello scadere dei tempi di off
time potrà essere inviato allo stadio d'uscita, diversamente il timer di restore verrà
ricaricato.
5.3.5
Analog Low Level
Questo parametro determina il livello di soglia inferiore dell'audio che al di sotto
del quale viene attivato il timer di Analog Off Time.
5.3.6
Analog High Level
Questo parametro determina il livello di soglia superiore dell'audio che al di sopra
del quale viene attivato il timer di Analog Off Time.
Per modificare i parametri di rilevamento procedere come segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Var premere il tasto OK
2) Tramite i tasti freccia portare il menu sul campo interessato, premere il tasto OK.
3) Tramite i tasti freccia scorrere le varie configurazioni e premere il tasto OK
4) Premere il tasto ESC per ritornare al menù precedente.
5) Ripetere il punto 2 per modificare un altro parametro.
12 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
Tabella riassuntiva tempi livelli selezionabili
Il controllo necessita di quattro tempi:
Tempo di Start Up
(1 - 250 sec.).
Tempo di Commutazione per i segnali analogici.
(5 - 255 sec.).
Tempo di Commutazione per i segnali digitali.
(5 - 255 sec.).
Tempo di Ripristino.
(1 - 30 min.).
Livello Minimo
(-18 / -0.2 db).
Livello Massimo
(+0.2 / +6 db).
Quando viene attivato anche un solo controllo sul segnale analogico si debbono
specificare anche il livello minimo e massimo a cui deve essere effettuato.
5.3.7
Menù Visualizzazioni.
Durante il funzionamento normale sul display compare il livello analogico del canale
attualmente viene inviato allo stadio d'uscita.
Quando si vuole verificare un livello di un canale non prioritario occorre entrare
nel menu View e selezionare il canale desiderato. Anche questo menù è operativo
solamente se il led che indica lo stato di manuale è acceso.
Per modificare i parametri il canale di visualizzazione procedere come segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Var premere il tasto OK
2) Tramite i tasti freccia portare il menu sul campo interessato, premere il tasto OK.
3) Tramite i tasti freccia scorrere le varie configurazioni e premere il tasto OK.
4) Premere il tasto ESC per ritornare al menù precedente.
5) Ripetere il punto 2 per modificare un altro parametro.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
13 / 44
DISCOVERY
5.3.8
Menù uscite
Ponendo l'apparato in manuale è possibile inviare agli stadi d'uscita i vari i segnali
d'ingresso collegati, questo è particolarmente utile in caso di manutenzione della
stazione.
Gli stadi d'uscita sono due il primo viene chiamato out to stereo coder e permette
d'inviare segnale già decodificati.
Gli ingressi selezionabili per questo tipo d'uscita sono i seguenti: Chn-1, Chn-2,
Mpx-1(già decodificato), Mpx-2 (già decodificato)
La seconda uscita permette di selezionare i canali MPX in forma composita .
Gli ingressi selezionabili per questo tipo d'uscita sono i seguenti: Mix, Mpx-1,Mpx2, Mpx-M
Le uscite del tipo Mpx per comodità sono state dotate di tre connettori ognuno dei
quali è presente un buffer a bassa impedenza. Le uscite sono denominate MPX A
OUT, MPX B OUT, MPX C OUT, il segnale uscita può essere prelevato in modo
indifferente.
Il segnale mix permette di miscelare i canali stereo presenti in uscita riportandoli
sulle uscite del tipo MPX , questo tipo d'accorgimento viene utilizzato in caso di
assenza totale dei canali MPX. Il segnale mix non contiene informazioni
stereofoniche.
Per modificare il canale destinato all'uscita definita come stereo coder procedere
come segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Out premere il tasto OK.
2) Tramite i tasti freccia portare il menu sul campo interessato, premere il tasto OK.
3) Premere il tasto OK.
4) Tramite i tasti freccia posizionare il cursore sull'ingresso che si vuole destinare in
uscita.
5) Premere il tasto OK.
6) Ripetere il punto 3 per modificare un altro parametro.
7) Premere il tasto ESC per ritornare al menù precedente.
14 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
Per modificare il canale destinato all'uscita definita come MPX procedere come
segue:
1) Posizionare il cursore sul menù Out to stereo coder.
2) Premere la freccia verso il basso.
3) Premere il tasto OK.
4) Tramite i tasti freccia posizionare il cursore sull'ingresso che si vuole destinare in
uscita.
5) Premere il tasto OK.
6) Ripetere il punto 3 per modificare un altro parametro.
7) Premere la freccia verso l'alto per ritornare al menù precedente.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
15 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
16 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
6. Funzionamento
6.1
Titolo
E' possibile visualizzare sul display, all'atto dell'accensione, due righe di 40 caratteri
che resteranno visibili per il tempo di Start-Up.
La configurazione di queste righe può essere cambiata in qualsiasi momento senza
dover cambiare la configurazione del microprocessore. Il cambio di testo può essere
effettuata solamente tramite P.C.
6.2
Operazioni
All'accensione il Discovery visualizza il Titolo per il tempo di Start Up, durante
questo periodo non viene effettuato nessun controllo.
Scaduto il tempo di Start Up il Discovery inizia il funzionamento normale cercando
quale è il canale con priorità maggiore e mettendolo in onda.
Ogni 50 ms. viene effettuata una acquisizione di tutti gli ingressi e, per il canale
attivo, viene effettuato un controllo di funzionamento. Se il controllo da esito
negativo, per una delle possibili cause programmate, viene messo in funzione un
timer (Analog Off o Digital Off), se durante il tempo di attivazione del timer il canale
riprende il normale funzionamento il timer viene azzerato, altrimenti allo scadere
del timer il controllo commuta l'uscita al canale con priorità immediatamente
superiore a quello in funzione e da una indicazione (Led Switch acceso). In questa
situazione i controlli effettuati cambiano: vengono controllati sia il nuovo canale
che il vecchio. Il controllo sul nuovo canale segue le regole dette per il canale
principale; il vecchio canale viene controllato e se riprende il funzionamento normale
viene messo in funzione un timer (Restore); se il corretto funzionamento persiste
fino allo scadere del timer ci sarà una commutazione al vecchio (con precedenza
maggiore) canale. Se durante il funzionamento del timer di ripristino il vecchio
canale fallisce ancora e per un tempo superiore al tempo di Off il timer verrà
ricaricato, altrimenti proseguirà il suo conteggio.
Quando il controllo decide di commutare canale, se non ve ne sono altri disponibili,
viene data una indicazione (Led Fault acceso); in queste condizioni è possibile
mandare in onda; se presenti, direttamente uno dei canali compositi. In questa
situazione viene effettuato un controllo su tutti i canali disponibili e se uno di questi
riprende il normale funzionamento verrà commutato in uscita con le stesse regole
dette sopra per il ripristino dallo stato di Switch.
In qualsiasi stato si trovi il controllo se si attiva il deviatore (o pulsante) Man. si
passa al funzionamento manuale del controllo. In questa situazione è possibile;
se è stato configurato, cambiare il funzionamento del controllo: metodi di rilevazione,
priorità, tempi e livelli analogici. E' sempre possibile visualizzare o mandare in
onda il canale che si vuole. Durante il funzionamento manuale non viene effettuato
nessun controllo. L'uscita dallo stato manuale si ha azionando il deviatore (o il
pulsante) nel caso sia presente un pulsante si ha un ritorno al funzionamento
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
17 / 44
DISCOVERY
automatico, se non azionato prima, dopo 15 minuti. Il controllo ritorna alla situazione
in cui era prima di entrare in funzionamento manuale se non è stato fatto nessun
cambiamento.
Quando è possibile mentre si stanno effettuando dei cambiamenti, ai valori Detect,
Priority or Var. , non è possibile uscire dalla funzione Manuale fin quando non
viene terminato o abortito il cambiamento.
E' possibile seguire il funzionamento del controllo anche da P.C.. Per farlo, dopo
averlo collegato alla porta seriale dare l'ordine: Micro|Read, per leggere dal controllo
la sua configurazione, seguito dall'ordine Micro|Test , che visualizzerà, in un panello,
lo stato degli ingressi e delle uscite. Per i canali, comunque abilitati, viene
visualizzato anche il valore di tensione sul canale destro e sinistro, è possibile,
anche, la visualizzare il valore in db.
La visualizzazione viene aggiornata ogni due secondi.
6.3
Trasferimento dati da P.C. alla CPU-SWITCH
Per trasferire i parametri operativi alla CPU-SWITCH, precedentemente costruiti
o caricati da file, occorre seguire la seguente procedura.
1)Tramite il file manager o gestione risorse fare clic sull'icona Switch per mandare
in esecuzione il programma.
2) Costruire o caricare da file i parametri desiderati.
3) Spegnere la CPU-SWITCH.
4) Premere il tasto <Ok> sulla CPU-SWITCH, accenderla mantenendo premuto il
tasto <Ok>, rilasciare il tasto dopo circa un secondo. Se la procedura è stata
rispettata sul display appare la scritta Configuration procedere come segue:
Selezionare il campo Micro o l'icona relativa.
Selezionare la voce Micro|Write Configuration.
Con questa ultima operazione abbiamo trasferito i dati dalla memoria del PC alla
memoria E²prom della CPU-SWITCH, se l'operazione è stata correttamente
eseguita compare il messaggio Transfer Completed
Per mettere in funzione la macchina, dopo aver configurato il processore, è
necessario spegnerla e riaccenderla.
Durante il funzionamento se viene premuto accidentalmente l'icona Micro|Write
Configuration comparirà il messaggio Eeprom write protected, se il controllo è
stato configurato come non modificabile. oppure il messaggio Program Running.
se configurato come modificabile. Per potere ricambiare eventualmente i parametri
occorre ripetere la procedura dal punto [3].
18 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
Per cambiare soltanto il Titolo occorre costruirne un nuovo con il comando
Configuration|Title,poi ripetere i punti [3] e [4], visti prima, a questo punto:
Selezionare nel campo Micro la voce Micro|Write Title.
N.B.: La prima volta che la CPU-SWITCH viene accesa, non essendo presenti i
parametri di programmazione si predispone automaticamente per ricevere i dati.
Nessun altra operazione sarà permessa.
Durante il normale funzionamento della CPU-SWITCH è possibile cambiare
l'indirizzo che è stato assegnato al dispositivo, in fase di scrittura dei parametri.
Per fare questo selezionare dal Menu Micro il comando Read Status questa
operazione legge dalla
CPU-SWITCH i seguenti parametri:
Peripheral Talk Address.
Peripheral Type.
Software Version.
Error/Status Code.
Out to Stereo Coder.
Out to Mpx.
Il campo relativo al Peripheral Talk Address è modificabile dall'utente se si inserisce
un nuovo valore (1-127) e si preme il bottone Ok il nuovo valore verrà memorizzato
nella E²prom della CPU-SWITCH.
N.B.: Tutte le volte che la CPU-SWITCH viene spenta o scollegata dalla RS232
quando è in funzione il programma Switch.exe, può comparire il seguente
messaggio d'errore Error code 24.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
19 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
20 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
7. Descrizione Esterna
Questo capitolo descrive gli elementi del pannello frontale e posteriore del
DISCOVERY .
7.1
Pannello frontale
Figura 7.1
[1]
[2]
[3]
[4]
CH1
CH2
Brightness
MAN
[5] CHANGE
[6] FAULT
[7] MPX1
[8] MPX2
[9] Display
[10] AUT
[11] ESC
[12] LEFT/UP
[13] RIGHT/DOWN
[14] OK
[15] RS232
Manuale Utente
Led che indica, se acceso, la misura del livello del canale CH1
Led che indica, se acceso, la misura del livello del canale CH2
Trimmer di regolazione del contrasto del display
Led che indica, se acceso, la commutazione manuale dei canali. In
questa modalità è possibile modificare i dati operativi del Discovery,
se precedentemente abilitati. Quando il Led è acceso gli scambi
vengono congelati fino al ritorno in automatico.
Led che indica, se acceso, che il canale definito a priorità maggiore
non è inviato allo stadio finale di uscita.
Led che indica, se acceso, che nessuno dei canali programmati ha i
requisiti necessari per per poter essere inviati agli stadi di uscita.
Quando si verifica questa situazione i dispositivi di commutazione
vengono disinseriti e automaticamente gli ingressi definiti come
FAULT tollerance vengono collegati con gli stadi di uscita.
Led che indica, se acceso, la misura del livello del canale MPX1
Led che indica, se acceso, la misura del livello del canale MPX2
DIsplay a cristalli liquidi. Sul display normalmente viene visualizzato il
canale inviato agli stadi d'uscita, la rappresentazione è del tipo
analogico a barra di scorrimento. Due barrette verticali indicano il
livello di zero dB. Il display è dotato di retro illuminazione che si
disattiva automaticamente dopo due minuti che la tastiera non viene
utilizzata.
Selettore per lo scambio automatico/manuale. Il selettore può essere
di due tipi stabile o instabile, quando viene montato il modello
instabile il ritorno alla modalità automatica avviene dopo 15 minuti.
Pulsante da premere per uscire da un menù
Pulsante per la navigazione nel sistema a menù e per la modifica dei
parametri
Pulsante per la navigazione nel sistema a menù e per la modifica dei
parametri
Pulsante per la conferma di un parametro e per l’ingresso nei menù
Connettore DB9 femmina per la comunicazione di dati ausiliari
Rev. 2.1 - 27/11/03
21 / 44
DISCOVERY
7.2
Pannello posteriore
Figura 7.2
[1] ON/OFF
[2] 24VDC
[3]
[4]
[5]
[6]
[7]
[8]
[9]
[10]
TELEMETRY
MPX C OUT
MPX B OUT
MPX A OUT
MPX M OUT
MPX 2 IN
MPX 1 IN
CH1 LEFT IN
[11] CH1 RIGHT IN
[12] CH2 LEFT IN ADJ.
[13] CH2 LEFT IN
[14] CH2 RIGHT IN
[15] CH2 RIGHT IN ADJ.
[16] LEFT OUT
[17] RIGHT OUT
[18] VOLTAGE CHANGER,
A.C. LINE FUSE
[19] MAINS VOLTAGE
[20] I2C
22 / 44
Interruttore di rete.
Connettori per l’alimentazione esterna a 24V . Positivo (rosso) e
negativo (nero).
Connettore DB9 maschio per le funzioni di telemetria.
Connettore BNC per l’uscita MPX C.
Connettore BNC per l’uscita MPX B.
Connettore BNC per l’uscita MPX A.
Connettore BNC per l’uscita MPX M.
Connettore BNC per l’ingresso MPX 2.
Connettore BNC per l’ingresso MPX 1.
Connettore XLR maschio per l’ingresso dell’audio sinistro del
canale 1.
Connettore XLR maschio per l’ingresso dell’audio destro del
canale 1.
Trimmer per la regolazione del livello audio sinistro del canale
2.
Connettore XLR maschio per l’ingresso dell’audio sinistro del
canale 2.
Connettore XLR maschio per l’ingresso dell’audio destro del
canale 2.
Trimmer per la regolazione del livello audio destro del canale
2.
Connettore XLR maschio per l’uscita dell’audio sinistro
Connettore XLR maschio per l’uscita dell’audio destro
Fusibile e blocchetto cambiatensione. Utilizzare un piccolo
cacciavite per cambiare il fusibile o la tensione di rete. Ruotare
il blocchetto e posizionarlo in corrispondenza della freccia per la
tensione desiderata.
Connettore di rete.
Connettore DB9 per comunicazioni in standard I2C
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
7.3
7.3.1
Descrizione dei connettori
RS 232
Tipo: DB9 femmina
1
7.3.2
6
1
2
3
4
5
6
7
8
9
N.C.
TX_D
RX_D
Collegati in comune 4-7-8
GND
N.C.
Collegati in comune 4-7-8
Collegati in comune 4-7-8
N.C.
Ext. Interface
Tipo: DB15 femmina
1
9
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
Manuale Utente
O.C. Chn-1
O.C. Chn-2
O.C. MPX-3
O.C. MPX-4
O.C. Change
O.C. Fault
O.C. Manual
GND
Switch Chn-1
Switch Chn-2
Switch MPX-3
Switch MPX-4
Switch MPX-M
+15 Vdc 100mA Max
+15 Vdc 100mA Max
Rev. 2.1 - 27/11/03
23 / 44
DISCOVERY
7.3.3
I2C
Tipo: DB9 femmina
1
7.3.4
6
1
2
3
4
5
6
7
8
9
N.C.
SDA
SCL
N.C.
GND
N.C.
N.C.
N.C.
N.C.
Left (MONO) / Right (MPX Bal)
Tipo: XLR femmina
2
3
24 / 44
1
1
2
3
GND
Signal (+) inphase
Signal (-) return
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
8. Specifiche Tecniche
8.1
Specifiche Meccaniche
Misure pannello
Profondità
Peso
Temperatura di funzionamento
8.2
483 mm (19.0”) x 42.5 mm (1.7”)
371.5 mm (14.6”)
7 Kg
0 °C ÷ 50 °C
Specifiche Elettriche
Generali
Tensione di alimentazione alternata
Fusibile AC
Tensione di alimentazione continua
Fusibile DC
Potenza assorbita
Corrente di uscita max CN1
Frequenza di lavoro convertitori PWM
Corrente contatti elettromeccanici
Microprocessore
Frequenza clock processore
Protezione watch-dog
Manuale Utente
220 Vac ±15%
1AT
24Vdc -10% ÷ +30%
2AT
10VA
+15V ptc 200mA
75KHz
15mA
68HC11F1
8MHz
si
Rev. 2.1 - 27/11/03
25 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
26 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
9. Principi di Funzionamento
La figura 9.1 fornisce un vista di insieme del sistema DISCOVERY e del suo
funzionamento.
Figura 9.1
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
27 / 44
DISCOVERY
La figura 9.2 ne rappresenta la sua logica di scambio.
Figura 9.2
28 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
La figura 9.3 rappresenta lo schema a blocchi della configurazione generale di
collegamento del DISCOVERY.
Figura 9.3
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
29 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
30 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
10. Impostazioni e Settaggi
tutti gli ingressi sono normalizzati al livello di zero dB pari a 0.77V R.M.S., tramite gli
appositi ponticelli è possibile modificare i livelli -12dB e +12dB.
Legenda:
• Ponticello inserito
-- Nessun ponticello
10.1
10.1.1
Selezione livello d’entrata canale 1L
Selezione livello d’entrata canale 1L
Ponticelli interessati JP40, JP39
Selezione ponticelli Chn-1 L
JP39
JP40
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
•A
•B
--
•A
•B
--
10.1.2
Selezione ingresso bilanciato o sbilanciato canale 1L
Ponticelli interessati JP56, JP59
Selezione configurazione Chn-1 L
JP56
JP59
Ingresso Bilanciato
Ingresso Sbilanciato
-•
-•
Selezione ponticelli Chn-1 R
JP37
JP38
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
A
B
--
A
B
--
10.1.3
Selezione livello d’entrata canale 1R
Ponticelli interessati JP37, JP38
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
31 / 44
DISCOVERY
10.1.4
Selezione ingresso bilanciato o sbilanciato canale 1 R
Ponticelli interessati JP54, JP55
Selezione configurazione Chn-1 R
JP54
JP55
Ingresso Bilanciato
Ingresso Sbilanciato
-•
-•
10.1.5
Selezione ingresso di FAULT tollerance
Ponticelli interessati JP1, JP2, JP9, JP10
Selezione Fault tol. Chn-1 L
Selezione Fault tol. Chn-1 R
JP9
JP10
•
•
JP1
JP2
•
•
Attenzione: non possono essere selezionati contemporaneamente entrambi i canali
Chn-1 e Chn-2. Nella taratura standard vengono inseriti i ponticelli del fault
tollerance relativi al canale Chn-1.
10.2
10.2.1
Selezione livello d’entrata canale 2L
Selezione livello d’entrata canale 2L
Ponticelli interessati JP43, JP44
Selezione ponticelli Chn-2 L
JP43
JP44
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
•A
•B
--
•A
•B
--
10.2.2
Selezione ingresso bilanciato o sbilanciato canale 2L
Ponticelli interessati JP58, JP61
32 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
Selezione configurazione Chn-2 L
JP58
JP61
Ingresso Bilanciato
Ingresso Sbilanciato
-•
-•
Selezione ponticelli Chn-2 R
JP41
JP42
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
•A
•B
--
•A
•B
--
10.2.3
Selezione livello d’entrata canale 2 R
Ponticelli interessati JP41, JP42
10.2.4
Selezione ingresso bilanciato o sbilanciato canale 2R
Ponticelli interessati JP57, JP60
Selezione configurazione Chn-2 R
JP57
JP60
Ingresso Bilanciato
Ingresso Sbilanciato
-•
-•
10.2.5
Selezione ingresso di fault tollerance
Ponticelli interessati JP11, JP12, JP13, JP14
Selezione Fault tol. Chn-2 L
Selezione Fault tol. Chn-2 R
JP13
JP14
•
•
JP11
JP12
•
•
Attenzione: non possono essere selezionati contemporaneamente entrambi i canali
Chn-1 e Chn-2.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
33 / 44
DISCOVERY
10.3
10.3.1
Selezione livello d’entrata canale MPX-1
Selezione livello d’entrata canale MPX1
Ponticelli interessati JP16, JP21
Selezione ponticelli MPX-1
JP16
JP21
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
•A
•B
--
•A
•B
--
10.3.2
Selezione ingresso FAULT tollerance
Ponticelli interessati JP3
Selezione Fault tol. MPX-1
JP3
•
Attenzione: non possono essere selezionati contemporaneamente entrambi i canali
MPX-1, MPX-2 e MPX-m. Nella taratura standard vengono inseriti i ponticelli del
fault tollereance relativi al canale MPX-1.
34 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
10.4
10.4.1
Selezione livello d’entrata canale MPX-2
Selezione livello d’entrata canale MPX2
Ponticelli interessati JP17, JP18
Selezione ponticelli MPX-2
JP17
JP18
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
•A
•B
--
•A
•B
--
10.4.2
Selezione ingresso FAULT tollerance
Ponticelli interessati JP5
Selezione Fault tol. MPX-2
JP5
•
10.5
10.5.1
Selezione livello d’entrata canale MPX-M
Selezione livello d’entrata canale MPXM
Ponticelli interessati JP12, JP20
Selezione ponticelli MPX-M
JP19
JP20
0dB (0.77V r.m.s.)
-12dB (0.19V r.m.s.)
+12dB (3.09V r.m.s.)
•A
•B
--
•A
•B
--
10.5.2
Selezione ingresso FAULT tollerance
Ponticelli interessati JP7
Selezione Fault tol. MPX-M
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
JP7
•
35 / 44
DISCOVERY
Attenzione: non possono essere selezionati contemporaneamente entrambi i canali
MPX-1, MPX-2 e MPX-m.
10.5
Selezione polarità ingressi digitali (switch)
Per selezionare la logica di polarità degli ingressi digitali, posizionare i ponticelli
come da tabella. L’impostazione standard prevede che quando un segnale di switch
viene chiuso verso massa il canale associato fallisca.
Segnale
Switch Chn-1
Switch Chn-2
Switch MPX-1
Switch MPX-2
Switch MPX-M
Ponticello
JP48
JP49
JP50
JP51
JP52
36 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Normale
•A
•A
•A
•A
•A
Invertito
B
B
B
B
B
Manuale Utente
DISCOVERY
10.6
Selezione controllo S/N canali MPX
Quando i controlli S/N dei canali MPX non vanno abilitati per condizioni ambientali
particolari, rimuovendo gli apposti ponticelli è possibile disinserirli. Nell’impostazione
standard i ponticelli sono inseriti.
Controllo S/n
MPX-1
MPX-2
MPX-M
Manuale Utente
Abilitato
•
•
•
Disabilitato
----
Ponticello
JP22
JP23
JP24
Rev. 2.1 - 27/11/03
37 / 44
DISCOVERY
10.7
Selezione controllo presenza stereo canali MPX
Quando i controlli stereo dei canali MPX non vanno abilitati per condizioni ambientali
particolari, rimuovendo gli appositi ponticelli è possibile disinserirli.
Nell’impostazione standard i ponticelli sono inseriti.
Controllo Stereo
MPX-1
MPX-2
MPX-M
38 / 44
Abilitato
•
•
•
Rev. 2.1 - 27/11/03
Disabilitato
----
Ponticello
JP45
JP46
JP47
Manuale Utente
DISCOVERY
10.8
µ S canali MPX
Selezione deenfasi 50µ
µ S/75µ
Nellìimpostazione standard i tre canali MPX sono con deenfasi a 50µs per ottenere
la deenfasi a 75µs aggiungere i ponticelli come da tabella.
10.8.1
Deenfasi canale MPX-1
Canale MPX-1L
50µS
75µS
•JP26
•JP26
--JP25
•JP25
EUR
USA
Canale MPX-1R
50µS
75µS
•JP28
•JP28
--JP27
•JP27
EUR
USA
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
39 / 44
DISCOVERY
10.8.2
Deenfasi canale MPX-2
Canale MPX-2L
50µS
75µS
•JP30
•JP30
--JP29
•JP29
EUR
USA
Canale MPX-2R
50µS
75µS
•JP32
•JP32
--JP31
•JP31
EUR
USA
10.8.3
Deenfasi canale MPX-M
40 / 44
Canale MPX-ML
50µS
75µS
•JP34
•JP34
--JP33
•JP33
EUR
USA
Canale MPX-MR
50µS
75µS
•JP36
•JP36
--JP35
•JP35
EUR
USA
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
11. Riferimenti
11.1
Segnificato dei LED
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
41 / 44
DISCOVERY
Ingressi digitali
‡
DL7= ingresso digitale On/off (switch) canale 1
‡
DL8= ingresso digitale On/off (switch) canale 2
‡
DL9= ingresso digitale On/off (switch) Mpx 1
‡
DL10= ingresso digitale On/off (switch) Mpx 2
‡
DL11= ingresso digitale On/off (switch) MpxM
Uscite digitali
‡
DL1= presenza stereo Mpx 1 (led acceso no stereo)
‡
DL2= presenza stereo Mpx 2 (led acceso no stereo)
‡
DL3= presenza stereo Mpx M (led acceso no stereo)
‡
DL4= S/N Mpx 1 (led acceso allarme noise)
‡
DL5= S/N Mpx 2 (led acceso allarme noise)
‡
DL6= S/N Mpx M (led acceso allarme noise)
Uscite relè
11.2
‡
DL12= relè Mix attivato con led acceso (quando manca Mpx main Mpx1 e Mpx2
ed èdisponibile Ch1 o Ch2 somma out L/R su Mpx out)
‡
DL13= relè Mpx1 attivato con led acceso
‡
DL14= relè Mpx2 attivato con led acceso
‡
DL15= relè MpxM attivato con led acceso
‡
DL16= relè MpxFT attivato con led spento (fault tollerance)
‡
DL17= relè ch1 attivato ch1 su out L/R
‡
DL18= relè ch2 attivato ch2 su out L/R
‡
DL19= relè ch3 attivato Mpx1 su out L/R
‡
DL20= relè ch3 attivato Mpx2 su out L/R
Legenda degli stati del software
Lo stato del software viene rappresentato da un numero segnalato nella estremità
destra sul display del DISCOVERY.
Legenda stati software
Stati del controllo:
Stato 0 = Start-Up
Stato 1 = Funzionamento normale (canale a priorità maggiore).
Stato 2 = Funzionamento switched (canale a priorità più bassa del precedente)
(Opzionale).
42 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
DISCOVERY
Stato 3 = Funzionamento switched (canale a priorità più bassa del precedente)
(Opzionale).
Stato 4 = Funzionamento switched (canale a priorità più bassa del precedente)
(Opzionale).
Stato 5 = Emergenza: canali disponibili non buoni.
Tolto Stato 6 = Emergenza: Canale MpxM non buono.
Stato 7 = Manuale.
Opzionale significa che potrebbe non esistere.
Da qualsiasi stato (1-5) si può andare nello stato Man. (7). Il ritorno dallo stato Man.
dipende dalla configurazione e dalle operazioni svolte:
‡
Se la configurazione è non modificabile si ritorna alla condizione di partenza.
‡
Se la configurazione è modificabile se non vengono fatte modifiche ai parametri
detect e priority si ritorna allo stato di partenza; se, invece, sono state fatte
modifiche si ritorna allo stato 1.
Manuale Utente
Rev. 2.1 - 27/11/03
43 / 44
DISCOVERY
Pagina lasciata intenzionalmente in bianco
44 / 44
Rev. 2.1 - 27/11/03
Manuale Utente
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement