Manuale Italiano Seiwa SW501 SW701 SW1101

Manuale Italiano Seiwa SW501 SW701 SW1101
Nome Plotter Cartografico
Descrizione
Software
SW500e
Display 5" Verticale a Colori Visibile al Sole
Ricevitore Smart GPS Esterno
S4x2SW5vc
SW500i
Display 5" Verticale a Colori Visibile al Sole
Ricevitore GPS Interno
S4x2SW5vc
SW500ce
Display 5" Verticale a Colori Visibile al Sole
Ricevitore Smart GPS Esterno & FF Interno
S4x2gSW5vc
SW500ci
Display 5" Verticale a Colori Visibile al Sole
Ricevitore GPS Interno & FF Interno
S4x2SW5vc
SW700e
Display 7" wide alta risoluzione a Colori Visibile al Sole
Ricevitore Smart GPS Esterno & Ingresso Video
S4x2SW8wc
SW700i
Display 7" wide alta risoluzione a Colori Visibile al Sole
Ricevitore GPS Interno & Ingresso Video
S4x2SW8wc
SW700ce
Display 7" wide alta risoluzione a Colori Visibile al Sole
S4x2SW8wc
Ricevitore Smart GPS Esterno & Ingresso Video & FF Interno
SW700ci
Display 7" wide alta risoluzione a Colori Visibile al Sole
Ricevitore GPS Interno & Ingresso Video & FF Interno
S4x2SW8wc
SW1100
Display 11" alta risoluzione a Colori Visibile al Sole
Ricevitore Smart GPS Esterno & Ingresso Video
S5e2SW11c
Copyright 2009 Seiwa - Hong Kong
Tutti i diritti sono riservati. Stampato in Italia. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta in
alcun modo, neppure parzialmente, senza autorizzazione scritta da parte dell'autore.
Manuale d'Uso
code: (A1600-190309i)
Informazioni Importanti
ATTENZIONE
Le carte elettroniche visualizzate dall'apparato cartografico, pur derivando dalle
pubblicazioni degli Istituti Idrografici Nazionali, non sostituiscono, agli effetti di
legge, le versioni omologate dalle autorità ufficiali. L'utilizzo dell'apparato cartografico implica la conoscenza di tale avvertenza da parte dell'utente.
GARANZIA
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Il produttore garantisce i suoi prodotti come perfettamente funzionanti e
approvati dai controlli di laboratorio.
L'apparato cartografico non è stato costruito per essere immerso ma secondo uno standard che gli permette di essere soggetto a pioggia leggera e a
spruzzi senza causare danni permanenti. Sarà considerato comportamento
non idoneo l'immersione dell'apparato e pertanto non attuabile il programma di garanzia.
La garanzia è limitata ai guasti che intervengono non oltre i 24 mesi dalla
data di vendita dell'apparato cartografico.
La garanzia non è riconosciuta per danni provocati da uso improprio, manomissioni, riparazioni tentate o eseguite da altri.
Le C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI sono disponibili dai rivenditori autorizzati.
L'esposizione del display ai raggi ultravioletti può accorciare la vita dei cristalli liquidi usati nel vostro plotter cartografico. Questo limite è dovuto alla
tecnologia costruttiva degli attuali display. Evitare inoltre che il display si
surriscaldi per non causare una diminuzione di contrasto che, in casi estremi, può rendere lo schermo completamente nero. Tale condizione è comunque reversibile durante il raffreddamento.
ATTENZIONE - CONNESSIONE SU PORTE SERIALI
Le porte seriali non sono optoisolate e quindi ogni dispositivo esterno è
elettricamente connesso al plotter cartografico. Questo permette la connessione
di dispositivi ad alta velocità, come il Radar o il Fish Finder. Se avete collegato
un dispositivo NMEA0183 e volete isolarlo dal plotter cartografico, dovete
inserire esternamente un opto-isolatore.
PROCEDURA PER LA CORRETTA PULIZIA DELLO SCHERMO
La pulizia dello schermo del plotter cartografico è un operazione delicata che
richiede una particolare cura. Dato il particolare trattamento effettuato sulla superficie dello schermo, l’operazione di pulizia deve rispettare la seguente procedura: è necessario procurarsi un tessuto leggero oppure un fazzolettino di pulizia
lenti ed uno spray contenente isopropile (un normale spray per schermi del computer è sufficiente, ad es. PolaClear della Polaroid). Piegare il fazzolettino a triangolo; bagnare la punta col liquido e, usando il dito indice, sfregare il fazzolettino
lungo tutta la superficie dello schermo. Un fazzolettino troppo bagnato lascia una
quantità elevata di prodotto sullo schermo, per cui bisogna ripetere l’operazione
fino ad asciugare completamente il liquido. Un fazzolettino troppo asciutto rischia
di danneggiare (rigare) la superficie.
NOTA
4
L'uso dei nostri prodotti implica, da parte dell'utente, la conoscenza e
l'accettazione di tutte queste avvertenze.
Manuale d'Uso
Indice
Informazioni Importanti
................................................................................. 4
Attenzione
................................................................................. 4
Garanzia
................................................................................. 4
Procedura per la Corretta Pulizia dello schermo ........................................................ 4
Il Manuale d'Uso
............................................................................... 11
Introduzione
............................................................................... 11
Convenzioni usate
............................................................................... 11
Organizzazione del Manuale d'Uso ........................................................................ 11
Se avete bisogno di assistenza ............................................................................. 12
1. Concetti Base
............................................................................... 13
1.1 LA TASTIERA
............................................................................... 13
Joystick (Tasto Cursore) ............................................................................... 13
Tasti dedicati
............................................................................... 13
Tasti Software
............................................................................... 14
Configurazione dei Software Key ................................................................... 14
Procedura per Inserimento Dati Alfanumerici ................................................... 15
1.2 ACCENSIONE E SPEGNIMENTO ..................................................................... 15
Accensione
............................................................................... 15
Spegnimento
............................................................................... 15
1.3 PAGINA SETUP PRIMA ACCENSIONE .............................................................. 15
1.4 GESTIONE CONTRASTO E LUMINOSITÀ .......................................................... 16
1.5 SELEZIONE DEL LINGUAGGIO PER INTERFACCIA UTENTE ................................. 17
1.6 SELEZIONE DEL LINGUAGGIO PER CARTOGRAFIA ........................................... 17
1.7 INFORMAZIONI CARTOGRAFICHE SU MAX C-MAP BY JEPPESEN ............................ 17
Caratteristiche Dati
............................................................................... 18
Caratteristiche nella Presentazione ................................................................ 18
Dati Cartografici correlati alle Caratteristiche ................................................... 19
Coesistenza MEDIA DATI CARTOGRAFICI MAX e NT/NT+ .................................. 19
1.8 LE MEDIA DATI CARTOGRAFICI C-MAP BY JEPPESEN ............................................ 19
1.9 MODO SIMULAZIONE
............................................................................... 19
1.10 CONTROLLO DEL VIDEO ............................................................................... 19
Scelta della Configurazione Video .................................................................. 19
Spostamento nella Carta e Cambio della Scala ................................................. 22
Ricerca della Posizione della Nave .................................................................. 23
Selezione della funzione Area Navigazione Davanti ........................................... 23
Selezione della funzione Orientamento Mappa ................................................. 23
1.11 NAVIGAZIONE VERSO LA DESTINAZIONE ....................................................... 23
1.12 FUNZIONE DISTANZA/ROTTA ....................................................................... 23
Inserimento R/B
............................................................................... 23
Cancellazione R/B
............................................................................... 24
Modifica R/B
............................................................................... 24
1.13 FUNZIONE UOMO FUORI BORDO (MOB) ......................................................... 24
Inserimento MOB
............................................................................... 24
Selezione dell'Informazione Automatica sul MOB .............................................. 24
Cancellazione MOB
............................................................................... 24
2. Operazioni
............................................................................... 25
2.1 PUNTI UTENTE: MARK, EVENT E WAYPOINT .................................................... 25
Creazione Waypoint
............................................................................... 25
Manuale d'Uso
5
2.2
2.3
2.4
2.5
2.6
2.7
2.8
6
Creazione Mark
...............................................................................
Creazione Event
...............................................................................
Modifica Punto Utente ...............................................................................
Cancellazione Punto Utente ..........................................................................
Spostamento Punto Utente ...........................................................................
Trovare il Punto Utente nella Mappa ...............................................................
Inviare/Ricevere il Punto Utente ....................................................................
Selezione della pagina Lista Punti Utente ........................................................
ROTTE
...............................................................................
Selezione della Rotta Attiva ..........................................................................
Creazione Rotta
...............................................................................
Inserimento Note sulla Rotta .........................................................................
Nasconde o Mostra la Rotta ..........................................................................
Selezione Colore Rotta ...............................................................................
Cancellazione Rotta
...............................................................................
Inseguimento sulla Rotta (Attivazione Navigazione) ..........................................
Inserimento Waypoint ...............................................................................
Inversione Rotta
...............................................................................
Selezione della pagina Rapporto Dati Rotta .....................................................
Inviare la Rotta
...............................................................................
Ricevere la Rotta
...............................................................................
Controllo della Rotta
...............................................................................
FUNZIONE GOTO
...............................................................................
Navigazione su un Waypoint .........................................................................
Cancellazione della destinazione ....................................................................
USO DELLA TRACCIA
...............................................................................
Selezione del Passo di Registrazione ..............................................................
Selezione Colore Traccia ...............................................................................
Visualizzazione Traccia ...............................................................................
Attivazione/Disattivazione della Registrazione della Traccia ................................
Cancellazione Traccia
...............................................................................
Selezione del Numero della Traccia ................................................................
FUNZIONE DI CONVERSIONE TRACCIA-ROTTA ................................................
Conversione Traccia-Rotta ..................................................................
Seleziona il Numero Traccia ................................................................
Seleziona il Numero Rotta ..................................................................
CONFIGURAZIONE DELLE FINESTRE DATI ......................................................
INFO
...............................................................................
Selezione della funzione di Informazione Automatica ........................................
Selezione delle Informazioni .........................................................................
Pagina di Informazioni Espansa (Informazioni Complete) ...................................
Info sugli oggetti con Immagini .....................................................................
Albero Informazioni e Pagina di Informazioni Espansa .......................................
Quick Info sui Laghi
...............................................................................
Full Info sui Laghi
...............................................................................
INFORMAZIONI SU PORTI & MAREE ...............................................................
Informazioni su Porti (Port Info) ....................................................................
Informazioni su Maree (Tide Info) ..................................................................
FUNZIONE RICERCA
...............................................................................
Ricerca Servizi Portuali ...............................................................................
Ricerca Porti per Nome ...............................................................................
Ricerca Porti per Distanza .............................................................................
Ricerca Stazioni Maree ...............................................................................
Ricerca Relitti
...............................................................................
Ricerca Ostruzioni
...............................................................................
Ricerca Informazioni sui Laghi .......................................................................
Ricerca Laghi Per Nome ...............................................................................
Ricerca Punti Di Interesse .............................................................................
Ricerca Cursore
...............................................................................
Ricerca Coordinate
...............................................................................
25
25
25
25
26
26
26
26
27
27
27
27
27
27
28
28
28
28
28
29
29
29
30
30
30
31
31
31
31
31
32
32
32
32
32
32
33
33
33
33
33
33
34
35
35
36
36
37
38
38
38
38
38
39
39
39
39
39
39
39
Manuale d'Uso
Ricerca Punti Utente
...............................................................................
2.9 ALLARMI
...............................................................................
Auto Cancellazione
...............................................................................
Allarme di Arrivo
...............................................................................
Allarme XTE
...............................................................................
Allarme Ancoraggio
...............................................................................
Allarme Profondità
...............................................................................
Allarme HDOP
...............................................................................
Allarme Bussola
...............................................................................
Allarme Incagliamento ...............................................................................
Distanza Allarme Incagliamento ....................................................................
Lista Allarmi Attivi
...............................................................................
Allarme Esterno
...............................................................................
2.10 MEDIA DATI UTENTE (SALVA & CARICA) ........................................................
Pagina MEDIA DATI UTENTE .........................................................................
Formattazione MEDIA DATI UTENTE ...............................................................
Salvataggio File sulla MEDIA DATI UTENTE ......................................................
Caricamento File sulla MEDIA DATI UTENTE ....................................................
Cancellazione File dalla MEDIA DATI UTENTE ...................................................
Lettura della Directory sulla MEDIA DATI UTENTE ............................................
Ordinamento della Directory della MEDIA DATI UTENTE ....................................
40
40
40
40
40
40
40
40
40
40
41
41
41
41
41
42
42
42
42
43
43
3. Configurazioni Utente
............................................................................... 45
3.1 MENU OPZIONI GENERALI ............................................................................ 45
3.2 MENU OPZIONI MAPPA ............................................................................... 45
Tipo di Zoom
............................................................................... 45
Caratteri & Simboli
............................................................................... 45
Veduta Prospettica
............................................................................... 46
Lampeggio fari
............................................................................... 46
Orientamento Mappa
............................................................................... 46
Livelli Combinati
............................................................................... 47
Barra di Indicazioni Sicurezza (DSI = Data Safety Indicator) .............................. 47
Palette
............................................................................... 48
Immagini Satellitari
............................................................................... 48
Previsione Correnti
............................................................................... 48
3.3 ALTRE CONFIGURAZIONI MAPPA ................................................................... 49
Impostazione Mappa
............................................................................... 49
Configurazioni Marine
............................................................................... 49
Configurazioni Profondità .............................................................................. 50
Configurazioni Terrestri ............................................................................... 50
Impostazioni Carta
............................................................................... 50
Impostazioni Oggetti Sommersi ..................................................................... 51
3.4 MENU OPZIONI DISPLAY .............................................................................. 51
3.5 MENU AGGIUNGI VIDEO .............................................................................. 52
3.6 MENU DATI NAVIGAZIONE ........................................................................... 52
3.7 MENU OPZIONI AVANZATE ........................................................................... 53
3.7.1 Menu Ingresso/Uscita ........................................................................ 53
Connessione GPS .............................................................................. 53
Menu Settaggio GPS .......................................................................... 53
Trasmissione Fish Finder .................................................................... 53
Connessione Autopilota ...................................................................... 53
Connessione NMEA Esterna ................................................................ 53
Connessione C-COM GSM PLUS ........................................................... 54
Sentenze di Uscita ............................................................................. 54
Talker ID NMEA-0183 In Uscita ........................................................... 54
Segnale Esterno ............................................................................... 54
Pagine Cablaggio ............................................................................... 55
Invia/Ricevi Mark & Rotte ................................................................... 55
3.7.2 Menu C-LINK
............................................................................... 55
3.7.3 Menu Fix & Bussola ........................................................................... 55
Manuale d'Uso
7
3.8 AIS
...............................................................................
3.8.1 Definizioni Sistema AIS ......................................................................
3.8.2 Configurare il plotter cartografico per ricevere dati AIS ...........................
3.8.3 Menu AIS
...............................................................................
3.8.4 Quick Info su Target AIS ....................................................................
3.9 SERVIZIO C-WEATHER ...............................................................................
3.9.1 Menu Servizio C-Weather ...................................................................
Copia Dalla MEDIA DATI UTENTE .........................................................
Scarica
...............................................................................
Previsione
...............................................................................
Tempo Reale
...............................................................................
Tipo di Dato
...............................................................................
3.10 DSC
...............................................................................
3.10.1 Richiesta di Soccorso e Richiesta di Posizione .........................................
3.10.2 Pagina Registro DSC ..........................................................................
3.10.3 Pagina Elenco Contatti DSC ................................................................
3.10.4 Quick Info su Icone DSC ....................................................................
3.11 FISH FINDER
...............................................................................
3.12 RADAR
...............................................................................
3.13 INFORMAZIONI SISTEMA .............................................................................
3.14 AGGIORNAMENTO CARTOGRAFIA MONDIALE ..................................................
Aggiornamento Cartografia Mondiale ..............................................................
56
56
57
57
58
58
58
59
59
59
59
60
60
60
61
61
62
62
63
63
63
63
4. C-LINK
............................................................................... 65
4.1 Come lavora il Sistema C-Link ....................................................................... 65
4.2 Connessione Seriale C-Link ........................................................................... 65
4.3 TRASFERIMENTO DATI DI NAVIGAZIONE C-LINK ............................................. 65
4.4 OPERAZIONI
............................................................................... 66
Elementi introduttivi
............................................................................... 66
Plotter Cartografico Master ........................................................................... 66
Plotter Cartografico Slave ............................................................................. 67
Dati navigazione C-link: Acquisizione e Visualizzazione ...................................... 67
Rappresentazione Grafica sulla Mappa ............................................................ 68
Rapporto dati Rotta
............................................................................... 68
4.5 QUICK INFO
............................................................................... 69
5. FISH FINDER SW500CE/SW500CI/SW700CE/SW700CI ..................................... 71
5.1 ABILITAZIONE DEL Fish Finder INTERNO ........................................................ 71
5.2 LA PAGINA FISH FINDER .............................................................................. 71
5.2.1 Come interpretare lo schermo Fish Finder ............................................. 73
5.3 VISUALIZZAZIONE DELLA PAGINA FISH FINDER .............................................. 74
5.3.1 Come selezionare la pagina Fish Finder ................................................. 74
Selezione con i Soft Key ..................................................................... 75
5.3.2 Pagina Intera Fish Finder .................................................................... 75
5.3.3 Pagina Doppia Frequenza ................................................................... 76
5.3.4 Pagina Intera Zoom ........................................................................... 77
5.3.5 Pagina Carta/Fish Finder .................................................................... 77
5.3.6 Pagine Fish Finder e Radar ................................................................. 77
5.4 MODALITÀ ZOOM
............................................................................... 78
5.4.1 Il Bottom Lock Zoom ......................................................................... 78
5.4.2 Il Marker Zoom ............................................................................... 79
5.5 REGOLAZIONE ECOSCANDAGLIO CON I SOFT KEY ........................................... 79
5.6 MENU CONFIGURAZIONE FISH FINDER .......................................................... 80
5.6.1 Modi Predefiniti ............................................................................... 80
5.6.2 Modo Gain
............................................................................... 80
5.6.3 Modo Range
............................................................................... 80
5.6.4 Profondità
............................................................................... 81
5.6.5 Shift
............................................................................... 81
5.6.6 Distanza dal Fondo (Bottom Range) ..................................................... 81
5.6.7 Frequenza
............................................................................... 81
8
Manuale d'Uso
5.6.8 Elimina Interferenze (Interference Rejection) ........................................
5.6.9 Menu Sensibilità ...............................................................................
5.6.10 Menu Configurazioni Immagine ...........................................................
5.6.11 Menu Trasduttore .............................................................................
5.6.12 Menu Allarmi
...............................................................................
5.6.13 Menu Salva & Carica ..........................................................................
5.7 TRASDUTTORI
...............................................................................
81
81
82
82
82
82
83
6. GPS
............................................................................... 85
6.1 PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO ...................................................................... 85
6.1.1 Accuratezza del Rilevamento: HDOP .................................................... 86
7. Manutenzione
7.1 SYSTEM TEST
7.1.1 RAM Menu
7.1.2 DIM Menu
7.1.3 Cartridges
7.1.4 Modem test
7.1.5 Serial Ports
7.1.6 Allarme Esterno
............................................................................... 87
............................................................................... 87
............................................................................... 87
............................................................................... 87
............................................................................... 87
............................................................................... 88
............................................................................... 88
............................................................................... 88
Termini
............................................................................... 89
............................................................................... 95
SW500E/SW500I
CARATTERISTICHE E FUNZIONI ........................................................................... 95
SPECIFICHE TECNICHE
............................................................................... 96
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE ........................................................... 96
Inserimento MEDIA
............................................................................... 96
Rimozione MEDIA
............................................................................... 97
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO ................................................................. 97
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE ............................................................................ 97
CONNESSIONI ESTERNE
............................................................................... 98
CONNESSIONI TIPICHE
............................................................................... 99
SW500CE/SW500CI
............................................................................. 101
CARATTERISTICHE E FUNZIONI ......................................................................... 101
SPECIFICHE TECNICHE
............................................................................. 102
MODULO FF 600W-50-200KHz SPECIFICHE TECNICHE ....................................... 102
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE ......................................................... 103
Inserimento MEDIA
............................................................................. 103
Rimozione MEDIA
............................................................................. 103
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO ............................................................... 103
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE .......................................................................... 104
CONNESSIONI ESTERNE
............................................................................. 104
CONNESSIONI TIPICHE
............................................................................. 105
SW700E/SW700I
............................................................................. 107
CARATTERISTICHE E FUNZIONI ......................................................................... 107
SPECIFICHE TECNICHE
............................................................................. 108
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE ......................................................... 108
Inserimento MEDIA
............................................................................. 108
Rimozione MEDIA
............................................................................. 109
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO ............................................................... 109
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE .......................................................................... 109
CONNESSIONI ESTERNE
............................................................................. 110
CONNESSIONI TIPICHE
............................................................................. 111
SW700CE/SW700CI
............................................................................. 113
CARATTERISTICHE E FUNZIONI ......................................................................... 113
SPECIFICHE TECNICHE
............................................................................. 114
Manuale d'Uso
9
MODULO FF 600W-50-200KHz SPECIFICHE TECNICHE .......................................
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE .........................................................
Inserimento MEDIA
.............................................................................
Rimozione MEDIA
.............................................................................
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO ...............................................................
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE ..........................................................................
CONNESSIONI ESTERNE
.............................................................................
CONNESSIONI TIPICHE
.............................................................................
114
115
115
115
115
116
117
118
SW1100
............................................................................. 121
CARATTERISTICHE E FUNZIONI ......................................................................... 121
SPECIFICHE TECNICHE
............................................................................. 122
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE ......................................................... 122
Inserimento MEDIA
............................................................................. 122
Rimozione MEDIA
............................................................................. 123
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO ............................................................... 123
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE .......................................................................... 123
CONNESSIONI ESTERNE
............................................................................. 124
CONNESSIONI TIPICHE
............................................................................. 124
Connessione GPS
............................................................................. 124
Connessione Autopilota ............................................................................. 125
Connessione NMEA Esterna ........................................................................ 125
Connessione Allarme Esterno ...................................................................... 126
Connessione C-COM GSM PLUS ................................................................... 126
Installazione Smart GPS Esterna SW500E/SW500CE/SW700E/SW700CE/SW1100 ........... 127
Installazione
............................................................................. 127
Dimensioni
............................................................................. 128
Indice Analitico
10
............................................................................. 129
Manuale d'Uso
Il Manuale d'Uso
INTRODUZIONE
Il plotter cartografico è un computer progettato per gestire un ricercato sistema
di cartografia elettronica e per eseguire le operazioni necessarie alla navigazione
marina. Collegato ad uno strumento di posizionamento visualizza il punto nave,
riporta indicazioni sulla velocità e sulla rotta. Sul video vengono visualizzati dati di
navigazione e informazioni cartografiche ricavate dalle carte elettroniche contenute nelle C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI (cartucce dati cartografici). Per ogni ulteriore informazione sulla Cartografia C-MAP BY JEPPESEN consultare
il sito web all'indirizzo www.jeppesen.com.
CONVENZIONI USATE
Attraverso tutto il manuale, i tasti verranno indicati in caratteri maiuscoli racchiusi
tra parentesi quadre, per esempio [ENTER]; i tasti software verranno indicati in
caratteri maiuscoletto racchiusi tra parentesi quadre, per esempio [MODIFICA]. Le
operazioni da menu verranno indicate in neretto come sequenze di tasti con i
nomi dei menu racchiusi tra doppi apici, per esempio [MENU] + "MAPPA" +
[ENTER] significa: premi il tasto [MENU], con il tasto cursore seleziona il menu
MAPPA e poi premi [ENTER].
Ogni operazione e attivazione di funzioni in questo manuale è valida per ogni
modello di plotter cartografico. Quando necessario sarà inserita una nota per
evidenziare le eventuali differenze.
ORGANIZZAZIONE DEL MANUALE D'USO
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
CAPITOLO 1: Concetti Base
Introduzione ai concetti base del plotter cartografico, alle sue caratteristiche e uso.
CAPITOLO 2: Operazioni
Fornisce le procedure operative per l'uso in dettaglio del plotter cartografico.
CAPITOLO 3: Configurazioni Utente
Fornisce le istruzioni per l'inizializzazione del plotter cartografico, per
l'impostazione dei dati relativi alle mappe e al GPS.
CAPITOLO 4: C-LINK
Il sistema C-Link è una caratteristica che permette la condivisione degli
stessi dati cartografici tra due plotter cartografici collegati attraverso
una porta seriale di I/O.
CAPITOLO 5: FISH FINDER (SW500CE/SW500CI/SW700CE/SW700CI)
Introduzione ai concetti base sul Fish Finder interno, alle sue caratteristiche e uso.
CAPITOLO 6: GPS
Informazioni relative all'antenna GPS antenna e settaggio della configurazione hardware.
CAPITOLO 7: Manutenzione
Fornisce le informazioni necessarie alla manutenzione del plotter cartografico.
Manuale d'Uso
11
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Termini
Lista dei termini e delle abbreviazioni usate all'interno del manuale.
SW500e/SW500i
Introduzione alle informazioni base sul plotter cartografico SW500e/
SW500i, alle sue caratteristiche e uso. Installazione del plotter cartografico.
SW500ce/SW500ci
Introduzione alle informazioni base sul plotter cartografico con Fish
Finder interno SW500ce/SW500ci, alle sue caratteristiche e uso. Installazione del plotter cartografico.
SW700e/SW700i
Introduzione alle informazioni base sul plotter cartografico SW700e/
SW700i, alle sue caratteristiche e uso. Installazione del plotter cartografico.
SW700ce/SW700ci
Introduzione alle informazioni base sul plotter cartografico con Fish
Finder interno SW700ce/SW700ci, alle sue caratteristiche e uso. Installazione del plotter cartografico.
SW1100
Introduzione alle informazioni base sul plotter cartografico SW1100,
alle sue caratteristiche e uso. Installazione del plotter cartografico.
INSTALLAZIONE SMART GPS ESTERNA (SW500E/SW500CE/SW700E/
SW700CE/SW1100)
Informazioni sull'antenna GPS Smart Esterna e sua installazione.
Alla fine del Manuale Utente è presente un Indice Analitico.
SE AVETE BISOGNO DI ASSISTENZA
Se il vostro plotter cartografico non lavora correttamente, consultare il Capitolo 7.
I problemi più comuni possono essere diagnosticati e risolti servendosi di questi
test. Se nonostante tutto avete ancora bisogno di assistenza, contattate il vostro
rivenditore riportando la versione del software insieme alle altre informazioni sul
software e sulla cartografia contenute nella pagina Informazioni.
12
Manuale d'Uso
1.
Concetti Base
Questo capitolo fornisce le informazioni di base per poter usare il plotter cartografico, cercando di rendere familiari all'utente tutte le funzioni di controllo che devono essere conosciute prima di entrare nei dettagli della navigazione.
1.1
LA TASTIERA
Joystick (Tasto Cursore)
Il tasto cursore muove il cursore in tutte le direzioni ed evidenzia le varie opzioni
all'interno dei menu. Se in modo Navigazione (Home), permette di uscire da questa modalità.
Tasti dedicati
[POWER]
♦
tenuto premuto per 1 secondo accende il plotter cartografico
♦
tenuto premuto per 3 secondi (quando il plotter cartografico è acceso) spegne il plotter cartografico
premuto e rilasciato subito controlla la retroilluminazione e
il contrasto dello schermo
♦
clear
[MOB]
♦
inserisce il MOB (Man Overboard = Uomo Fuori Bordo)
[CLEAR]
♦
esce dal menu o lascia un menu senza aver fatto alcun
♦
cambiamento
se premuto non all'interno di un menu, abilita il modo Navigazione (Home)
♦
crea Oggetti (Goto, Mark, Waypoint, R/B)
♦
seleziona l'opzione desiderata o conferma una selezione
♦
apre il menu Principale
♦
premuto per 3 secondi dalla pagina cartografica con area testo permette di configurare i campi dati presenti nella pagina
selezionata
♦
visualizza dettagliatamente un'area più piccola
[ENTER]
menu
[MENU]
[ZOOM IN]
[ZOOM OUT] ♦ visualizza un'area più ampia e meno dettagliata
[PAGE]
♦
seleziona la pagina desiderata
♦
apre il menu Dati Utente (Rotte, Traccia, Punti Utente, Salva &
SW1100:
data
[DATA]
Carica)
Manuale d'Uso
13
Tasti Software
I tasti software (chiamati anche soft key) possono avere differenti funzioni quando
si selezionano diverse operazioni, per esempio facendo una operazione di info su
oggetti cartografici, oppure nella gestione di Mark e Waypoint... . Inoltre possono
essere usati dalla pagina cartografica o dalle pagine dati per selezionare un'altra
pagina dati consentendo così un più veloce accesso alle pagine dati invece
dell'accesso consentito dal Menu Principale. Quando viene selezionata la pagina
cartografica le etichette dei soft key non vengono visualizzate. Premendo uno dei
quattro soft key la corrispondente etichetta per la funzione corrente viene
visualizzata sullo schermo immediatamente sopra il soft key. Quando le etichette
dei soft key vengono visualizzate, premendo il soft key associato viene eseguita
la funzione relativa. Premendo [CLEAR] le quattro etichette dei soft key
scompaiono.
Configurazione dei Software Key
Quando le etichette dei soft key sono visualizzate sullo schermo è possibile configurarle. Premendo e tenendo premuto uno qualsiasi dei quattro soft key viene
visualizzata una finestra sopra l'etichetta del soft key premuto che contiene i nomi
di tutte le pagine dati che è possibile associare al soft key premuto. Muovere il
tasto cursore su/giù per posizionare la selezione sulla voce preferita; muovere il
tasto cursore verso destra o premere [ENTER] per confermare la voce selezionata; muovere il tasto cursore verso sinistra o premere [CLEAR] per chiudere la
finestra. Le scelte possibili sono le seguenti:
♦ DATI MAPPA
[CARTA]
(Carte e area testo)
♦ NAVIGAZIONE
[NAV]
(pagina Dati Navigazione)
♦ STRADA
[STRADA]
(pagina Piano 3D)
♦ STATO
[STATO]
(pagina Stato GPS)
♦ DATI VENTO
[VENTO]
(pagina Dati Vento)
♦ INDICATORI ANALOGICI [INDICAT]
(pagina Indicatori Analogici)
♦ GRAFICO PROF PIENO
[PROF 1]
(pagina Graf Prof. a pieno schermo)
♦ GRAFICO PROF
[PROF 2]
(pagina Grafico Profondità)
♦ *FISH FINDER FULL
[SOLO FF]
(pagina Fish Finder a pieno schermo)
♦ *FISH FINDER
[FF DF]
(pagina Fish Finder Doppia Frequenza)
♦ *FISH FINDER
[FF DOPP]
(pagina Fish Finder Zoom)
♦ *FISH FINDER
[ECO+MAP] (pagina Fish Finder e carta)
♦ MARK
[MARK]
(inserimento Mark)
♦ EVENT
[EVENT]
(inserimento Event)
♦ WAYPOINT
[WAYPOINT] (inserimento Waypoint)
♦ TRACCIA
[TRACCIA]
(memorizzazione Traccia)
SW1100:
♦ ADD VIDEOCAMERA 1 [ADDVID1]
♦ ADD VIDEOCAMERA 2 [ADDVID2]
♦ VIDEOCAMERA 1
[VIDEO 1]
♦ VIDEOCAMERA 2
[VIDEO 2]
(Aggiungi Immagine Videocamera1)
(Aggiungi Immagine Videocamera2)
(Immagine Videocamera1 pieno schermo)
(Immagine Videocamera2 pieno schermo)
SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI:
♦ VIDEOCAMERA
[VIDEO]
(Immagine Videocamera pieno schermo)
♦ ADD VIDEOCAMERA
[ADDVID]
(Aggiungi Immagine Videocamera)
NOTA* Quando il Fish Finder è interno/connesso.
NOTA
14
SOLO PER SW1100/SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI: Quando il Radar è connesso, ogni soft key può essere assegnato ad una qualsiasi delle
Manuale d'Uso
pagine Radar. Riferirsi al Manuale d'Uso Fish Finder Radar per ulteriori
informazioni.
Procedura per Inserimento Dati Alfanumerici
Quando si vuol modificare un Waypoint (come nell'esempio della figura seguente)
oppure quando si vogliono inserire dei valori in un menu, l'inserimento dei dati
viene fatto con l'aiuto della tabella alfanumerica illustata nella figura seguente:
Fig. 1.1 - Esempio di tabella alfanumerica
La tabella mostra tutti i possibili caratteri utilizzabili. Con il tasto cursore è possibile
muoversi attraverso i caratteri disponibili fino alla selezione del carattere desiderato.
Possono essere utilizzati i soft key:
♦ [SALVA]
: per salvare quando l'inserimento del dato è completo. Dopo
aver premuto [SALVA] i soft key scompaiono: premere [ACCETTA]
per terminare la procedura di inserimento dati
♦ [CAMBIA]
: per passare da cifre numeriche ad alfanumeriche
♦ [PRECEDENTE] : per selezionare il campo precedente a quello che si desidera
cambiare
♦ [SUCCESSIVO]: per selezionare il campo successivo a quello che si desidera
cambiare
1.2
ACCENSIONE E SPEGNIMENTO
Prima di accendere il plotter cartografico verificare la corretta alimentazione (1035 volt dc) e la corretta connessione con lo strumento di posizionamento.
Accensione
[POWER] per 1 secondo
Il plotter cartografico mostra la pagina di Intestazione dove sotto il logo compare
la versione software. Quindi dopo la pagina Setup Prima Accensione (vedere il
Par. 1.3, visualizzata SOLTANTO alla prima accensione o dopo un master reset)
appare la pagina di Avvertimento Jeppesen e la pagina Stato GPS. Dopo aver
premuto [CLEAR] appare la pagina cartografica.
Spegnimento
[POWER] per 3 secondi
Appare un contatore sullo schermo, se il tasto viene rilasciato prima che il contatore abbia raggiunto lo zero, il plotter cartografico resta acceso.
1.3
PAGINA SETUP PRIMA ACCENSIONE
Questo menu permette di configurare il plotter cartografico e i dispositivi esterni
la prima volta che il plotter cartografico viene acceso. Questa informazione può
Manuale d'Uso
15
essere modificata in ogni momento dal menu Opzioni Generali (vedi Par. 3.1)
oppure resettando il plotter cartografico. Selezionare la voce desiderata e premere
[ENTER], alla fine premere [OK] per uscire.
Fig. 1.3 - Menu Setup Prima Accensione (First Setup)
Le possibili selezioni sono elencate nella tabella seguente:
Language
Unità Distanza
Unità Velocità
Unità Vento
Unità Profondità
Unità Altitudine
Unità Temperatura
Ora di Riferimento
: Seleziona il linguaggio utilizzato dal plotter cartografico per tutti i messaggi che compaiono
sullo schermo come menu, pagine dati, messaggi di avvertimento/allarme, informazioni
come full/quick info, liste di oggetti trovati con la funzione Cerca, ed anche sulle carte (come
ad esempio nomi di luoghi e di boe).
: Seleziona un sotto-menu con due opzioni: Lingua per selezionare il linguaggio utilizzato per
visualizzare le informazioni sulla carta e Modo per definire come gli oggetti vengono tradotti.
: Seleziona l'unità tra Nm, Sm, Km.
: Seleziona l'unità tra Kts, Mph, Kph.
: Seleziona l'unità tra Kts, Kph, Mph, m/s, Bft.
: Seleziona l'unità tra Ft, FM e Mt.
: Seleziona l'unità tra Ft, FL e Mt.
: Seleziona l'unità tra °C e °F.
: Seleziona l'ora di riferimento tra UTC oppure Ora Locale.
Ora Legale
: Abilita/disabilita l'Ora Legale.
Lingua Cartografia
Formato Ora
: Seleziona il formato preferito per l'Ora tra 12 ore e 24 ore.
Formato Data
: Seleziona il formato tra MM-DD-YY (mese-giorno-anno) e DD-MM-YY (giorno-mese-anno).
Present.Aiuto Naviganti: Include la visualizzazione di Luci, Segnali, Boe e Mede sulla mappa. L'opzione da menu
permette di modificare la rappresentazione grafica degli oggetti sopra indicati.
Suono Tastiera
: Ogni volta che un tasto viene premuto il plotter cartografico emette un segnale acustico
(beep). Se viene premuto un tasto non consentito o la funzione richiesta non può essere
eseguita, il plotter cartografico emette una segnalazione acustica di tre beep. Da menu è
possibile abilitare o disabilitare il suono dopo la pressione del tasto.
Velocità Cursore
: Seleziona la velocità del cursore tra Basso, Medio o Alto nelle Carte o nei menu.
Periferiche
: Permette di impostare dispositivi che hanno bisogno di una porta dedicata come C-Com,
BBFF 50/200, radar* e AIS 38400.
Modo Simulazione
: Permette di configurare i dati di simulazione prima di attivarla.
NOTA* SOLO PER SW1100/SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI
1.4
GESTIONE CONTRASTO E LUMINOSITÀ
È possibile regolare il livello del contrasto e della luminosità dello schermo.
16
Manuale d'Uso
[POWER] + [LUMIN-]/[LUMIN+] per regolare il contrasto e/o [CONTR-]/[CONTR+]
per regolare la luminosità + [ENTER]
Adesso ritornando alla pagina cartografica i nuovi livelli di luminosità e contrasto
vengono mantenuti.
1.5
SELEZIONE DEL LINGUAGGIO PER INTERFACCIA
UTENTE
È possibile scegliere il linguaggio utilizzato dal plotter cartografico per tutti i
messaggi che compaiono sullo schermo come menu, pagine dati, messaggi di
avvertimento/allarme, informazioni come full/quick info, liste di oggetti trovati
con la funzione Cerca, ed anche sulle carte (come ad esempio nomi di luoghi e di
boe). Per selezionare il linguaggio desiderato:
[MENU] + "Opzioni Generali" + [ENTER'] + "Language" + [ENTER] + seleziona il linguaggio desiderato + [ENTER]
NOTA
Se il linguaggio selezionato non è disponibile sui dati cartografici, al suo posto
viene utilizzata la lingua Inglese.
ATTENZIONE
Se accidentalmente avete selezionato un linguaggio incomprensibile, e non
siete in grado di selezionare di nuovo il vostro linguaggio (la procedura
indicata sopra non vi è di aiuto), provate a fare in questo modo: premete
[MENU], muovete il cursore per evidenziare la nona opzione (dall'alto) che
corrisponde al menu Opzioni Generali e premete [ENTER]. A questo punto
appare una finestra dove potete leggere il messaggio "Language", selezionatelo
con il cursore e premete [ENTER]: ora selezionate il vostro linguaggio e
premete di nuovo [ENTER]. Se nonostante tutto siete ancora in difficoltà,
consultate il Capitolo 7 "Manutenzione" in modo da poter fare la cancellazione
della memoria interna (operazione Clear RAM): il plotter cartografico riporterà
tutte le selezioni fatte, in particolare il linguaggio, ai valori di default.
1.6
SELEZIONE DEL LINGUAGGIO PER CARTOGRAFIA
[MENU] + "Opzioni Generali" + [ENTER'] + "Lingua Cartografia" + [ENTER]
+ seleziona il linguaggio desiderato + [ENTER]
Le scelte possibili sono elencate nella tabella seguente:
Lingua
: Seleziona il linguaggio per visualizzare le informazioni sulla carta. Il linguaggio viene scelto nella
lista di tutti i linguaggi diponibili sui dati cartografici (nella MEDIA DATI CARTOGRAFICI oppure
nelle carte incluse).
: Definisce come gli oggetti vengono tradotti. È possibile scegliere fra tre opzioni:
Disabilitato
usa lo stesso linguaggio utilizzato per LINGUA. Se il linguaggio
selezionato non è presente nell'informazione sugli oggetti viene utilizzato l'Inglese;
Inglese
usa sempre l'Inglese;
Locale
usa il primo linguaggio Locale presente sui dati. Se non è disponibile
alcun linguaggio Locale, viene utilizzato l'Inglese.
Modo
NOTA
1.7
a. Quando viene cambiato il Linguaggio per Interfaccia Utente, i settaggi per
Lingua Cartografia sono impostati nel modo seguente: MODO è selezionato
come Disabilitato e Lingua come la selezione di Linguaggio per Interfaccia
Utente se disponibile sui dati cartografici, altrimenti viene impostato
Inglese.
b. Se i dati cartografici vengono modificati (per sempio se la MEDIA DATI
CARTOGRAFICI viene rimossa o sostituita), i settaggi per l'opzione Lingua
Cartografia dovrebbero essere verificati e se necessario cambiati.
INFORMAZIONI CARTOGRAFICHE SU MAX C-MAP
B Y J EPPESEN
MAX è una evoluzione della tecnologia. I suoi punti chiave sono:
Manuale d'Uso
17
Caratteristiche Dati
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Certificazione ISO (processo di produzione delle carte elettroniche
con certificazione di qualità)
Copertura Extra Large (carte elettroniche C-MAP BY JEPPESEN con alto
grado di dettaglio e grande copertura senza necessità di cambiare la
cartuccia)
Sorgenti Dati Ufficiali (dati basati sull'uso di sorgenti dati ufficiali)
Cartografia Mondiale Dettagliata (cartografia modiale dettagliata
inserita nel plotter cartografico)
Profondità & Altezza Rilievi (uso di livelli di colore per le diverse
profondità marine e per le altezze dei rilievi terrestri in modo da
aumentare la leggibilità della carta)
Batimetriche & Fondali (Data Base aggiuntivo con informazioni su
profondità e batimetriche per una migliore visione delle profondità
costiere)
Pianta Dettagliata dei Porti (carte del porto e della marina complete
di dettagli)
Funzione Ricerca (capacità di ricercare e localizzare rapidamente
oggetti contenuti nelle carte)
Anteprima Maree (simulazione dinamica delle maree)
Correnti Dinamiche (frecce che visualizzano dinamicamente la
direzione e velocità delle correnti)
Lampeggio Fari (visualizzazione dei Fari in colori veri con la durata
reale del lampeggio)
Port Info (tutte le informazioni sui servizi disponibili nei porti e come
contattarli)
Port Info Aumentato & Strade (dettagli sulle attrezzature e sui servizi
disponibili nei porti e nelle aree circostanti)
Informazioni su Oggetti (dettagli sulle aree ristrette con le relative
informazioni)
Quick Info (informazione completa su oggetti, boe, relitti , bassi fondali
e fari)
Foto & Diagrammi (immagini ad alta definizione di porti, banchine,
schemi di ponti e Fari)
Supporto Multilinguaggio (visualizzazione delle carte nell'insieme di
caratteri locali)
Caratteri True-Type (miglioramento del testo sulla carta per una lettura
ottimale)
Caratteristiche nella Presentazione
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
18
Clear View (tecniche di leggibilità avanzate in grado di fornire più dati
cartografici sullo schermo)
Clear Info (sofisticato "Dizionario Umano" in grado di tradurre le
abbreviazioni sui Fari trovate sulle carte)
Fari Lampeggianti (presentazione innovativa e dinamica)
Flexi-Zoom (Zoom aumentato tra i livelli di carte, con il risultato di
una scala ottimale in ogni situazione)
Dati Dinamici di Altezza Rilievi (palette ottimizzate che includono la
palette a colori NOAA)
Visione Prospettica (veduta prospettica tipo "Mondo Reale" della carta, aggiornata in tempo reale durante la navigazione)
Smooth-Zoom (transizione dolce tra i livelli cartografici)
Turbo-Zoom Aumentato (cambio di livello cartografico extra veloce
Manuale d'Uso
♦
♦
che visualizza i più importanti oggetti cartografici)
Livelli Combinati Aumentato (presentazione dati senza interruzioni)
Off-line redraw (transizione tra i livelli cartografici senza la costruzione
delle immagini)
Dati Cartografici correlati alle Caratteristiche
♦
♦
♦
Guardian Alarm (controllo automatico e allarme in presenza di ostacoli
sulla carta di fronte all'imbarcazione)
Barra Indicazioni Sicurezza (sistema di allarme interattivo che
consente di avere la situazione sotto controllo in ogni momento)
Controllo della Rotta (funzione sofisticata per la rilevazione di oggetti
pericolosi lungo la rotta pianificata)
Coesistenza MEDIA DATI CARTOGRAFICI MAX e NT/NT+
♦
♦
Quando i dati NT+ e MAX coprono aree differenti, il plotter cartografico
ottiene i dati da entrambe le carte (secondo la posizione corrente).
Quando i dati NT+ e MAX coprono la stessa area, il plotter cartografico
ottiene i dati solo dalle carte MAX.
1.8
LE MEDIA DATI CARTOGRAFICI C-MAP BY JEPPESEN
Il plotter cartografico dispone di una cartografia interna. Per utilizzare il plotter
cartografico come aiuto alla navigazione è necessario disporre di una MEDIA DATI
CARTOGRAFICI contenente informazioni dettagliate relative all'area in cui si vuole
navigare. Vedere le specifiche tecniche del plotter cartografico per maggiori informazioni sulla procedura di inserimento/rimozione MEDIA DATI CARTOGRAFICI.
NOTA
1.9
Durante il normale funzionamento la MEDIA DATI CARTOGRAFICI non deve
essere rimossa perché il plotter cartografico potrebbe bloccarsi.
MODO SIMULAZIONE
Il modo Simulazione consente di simulare il moto della nave in modo tale da poter
prendere pratica con il plotter cartografico. Viene simulata la ricezione dei dati di
navigazione (Lat/Lon, Rotta, Velocità, data, ora). La posizione della nave viene
messa nella posizione corrente del cursore nel momento in cui la simulazione
viene attivata. Per avviare il Simulatore:
Posizionare il cursore nella posizione desiderata + [MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Simulazione" + [ENTER] + "Simulazione" + [ENTER] +
"Si" + [ENTER]
È possibile inserire i valori relativi a Velocità, Rotta, data e ora:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Simulazione" + [ENTER] + "Velocità"/"Direzione"/"Data"/"Tempo" + [ENTER] + inserire i valori + [ENTER]
Per selezionare il Controllo del Cursore nella carta utilizzare il cursore in alto/basso
per regolare la Velocità e il cursore verso sinistra/destra per regolare la Rotta:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Simulazione" + [ENTER] + "Ctrl
Cursore" + [ENTER] + "Si" + [ENTER]
1.10 CONTROLLO DEL VIDEO
Questo paragrafo descrive come cambiare la configurazione dello schermo e come
muoversi nella pagina cartografica modificando la scala della carta.
Scelta della Configurazione Video
[PAGE]
Manuale d'Uso
19
Fig. 1.10 - Esempio di menu Selezione pagina su SW1100
Con il cursore selezionare la pagina desiderata e poi premere [ENTER]: la pagina
scelta appare sullo schermo. Nelle figure che seguono sono illustrati esempi di pagine.
NOTA
SOLO PER SW1100/SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI: Quando il Radar è connesso, è possibile la selezione di altre pagine. Vedere il Manuale
d'Uso del Radar per maggiori informazioni. Sono disponibili anche pagine
relative all'Ingresso Video.
NOTA
SOLO PER SW500CE/SW500CI/SW700CE/SW700CI: Quando il Fish Finder
è interno, è possibile la selezione di altre pagine. Vedere il Cap. 5.
NOTA
SOLO PER SW1100/SW500E/SW500I/SW700E/SW700I: Quando il Fish
Finder è connesso, è possibile la selezione di altre pagine. Vedere il Manuale
d'Uso del Fish Finder per maggiori informazioni.
SW500E/SW500I/SW500CE/SW500CI:
La configurazione della pagina può differire nell'Area Testo.
Fig. 1.10a - Esempio di Carte e Area Testo visualizzate sullo schermo
20
Manuale d'Uso
Fig. 1.10b - Esempio di pagina Grafico Profondità
Grafico profondità
Valore profondità
Fig. 1.10c - Esempio di pagina Grafico Profondità a pieno schermo
Fig. 1.10d - Esempio di pagina Dati Navigazione
Fig. 1.10e - Esempio di pagina Rotta 3D
Manuale d'Uso
21
Fig. 1.10f - Esempio di pagina Stato GPS
Fig. 1.10g - Esempio di pagina Dati Vento*
Fig. 1.10h - Esempio di pagina Indicatori Analogici**
NOTA* DISPONIBILE SOLO PER SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI/SW1100
NOTA**Il numero di indicatori analogici può variare a seconda del plotter.
Spostamento nella Carta e Cambio della Scala
Con il tasto cursore spostarsi nella pagina cartografica. Usare [ZOOM IN] e [ZOOM
OUT] per cambiare la scala della carta in modo da visualizzare un'area più piccola
o più vasta sulla carta.
È possibile cambiare uniformemente il livello di zoom evitando il salto tra i livelli.
22
Manuale d'Uso
Ricerca della Posizione della Nave
L'uso più comune del plotter cartografico è quello di visualizzare la posizione
corrente della nave.
Per posizionare il cursore sulla nave premere:
[CLEAR]
La funzione Home lega infatti il cursore alla nave e aggiorna lo schermo come la
nave si muove. Per uscire dal modo Home utilizzare il tasto cursore (che sposta il
cursore dalla posizione corrente della nave).
Selezione della funzione Area Navigazione Davanti
In modo Home la funzione Area Navigazione Davanti permette di posizionare la
mappa sullo schermo in base alla posizione ed alla direzione del punto nave in
modo tale da mostrare la porzione di mappa che si trova davanti alla nave.
[CLEAR] + [MENU] + "Opzioni Display" + [ENTER] + "Area Navig. Davanti"
+ [ENTER] + "Si" + [ENTER]
Selezione della funzione Orientamento Mappa
Per selezionare l'orientazione della mappa:
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Orientamento Mappa" + [ENTER]
Le scelte disponibili sono Verso Nord (la mappa visualizzata sullo schermo è
orientata in modo tale che il Nord della mappa sia rivolto verso il lato superiore
del video), Verso Prua (la mappa visualizzata sullo schermo è orientata in modo
tale che la prua della nave sia rivolta verso l'alto) e Verso Rotta (la carta è
visualizzata con la Rotta attualmente selezionata rivolta verso l'alto, se si cambia
Rotta la carta viene ruotata per mantenere la direzione verso l'alto).
Se è stato selezionato Verso Prua o Verso Rotta, è possibile scegliere l'angolo di
risoluzione:
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Orientamento Mappa" + [ENTER]
+ "Verso Prua" o "Verso Rotta" + [ENTER] + inserire il valore con il cursore
+ [ENTER]
L'angolo di risoluzione, che può essere selezionato nell'intervallo [5 – 60] gradi,
definisce la massima variazione dell'angolo di riferimento dopo che la mappa ha
cambiato la sua orientazione.
1.11 NAVIGAZIONE VERSO LA DESTINAZIONE
Per posizionare la destinazione alle coordinate del cursore e attivare la navigazione verso questa destinazione:
Posizionare il cursore sulla locazione verso cui si vuol navigare + [ENTER]
+ "GOTO" + [ENTER]
Adesso la navigazione è attivata verso la destinazione, che appare come un Mark
racchiuso in un cerchio, etichettato "DEST". Sullo schermo viene mostrata una
linea a tratto continuo che collega la destinazione con la posizione della nave.
Tutti i dati di navigazione sono riferiti alla destinazione.
1.12 FUNZIONE DISTANZA/ROTTA
La funzione Distanza/Rotta permette di misurare le coordinate Lat/Lon tra due
punti sulla carta.
Inserimento R/B
[ENTER] + "R/B" + [ENTER]
Sullo schermo appaiono una linea a tratti e un cerchio, e una finestra con le
informazioni DST e BRG. L'origine della linea e il centro del cerchio è la posizione
del cursore: con il Joystick muovere la linea a tratti in ogni direzione, nello stesso
Manuale d'Uso
23
tempo il raggio cambia. Premere [ACCETTA] per confermare (o [ANNULLA] per annullare).
Cancellazione R/B
Posizionare il cursore su un R/B esistente + [CANCELL]
Cancella la linea e il cerchio.
Modifica R/B
Posizionare il cursore su un R/B esistente + [MODIFIC]
Modifica la direzione della linea e il raggio del cerchio. Con il Joystick muovere la
linea a tratti nella direzione voluta, nello stesso tempo viene modificato il raggio.
1.13 FUNZIONE UOMO FUORI BORDO (MOB)
La funzione di Uomo Fuori Bordo (Man OverBoard = MOB) viene utilizzata quando
qualcuno o qualcosa cade fuori bordo ed è necessario tornare a quella posizione.
Per attivare la funzione MOB deve essere disponibile un punto nave valido ricevuto
dal GPS.
Inserimento MOB
[MOB]
Se il MOB è già stato posizionato rimuove il MOB esistente e ne posiziona uno
nuovo.
Una volta inserito il MOB, il sistema esegue le seguenti operazioni:
1. posiziona l'icona del MOB alla posiziona del punto nave
2. ferma la navigazione a una destinazione (se presente)
3. seleziona il MOB come destinazione.
Selezione dell'Informazione Automatica sul MOB
Posizionare il cursore sul simbolo MOB
Appare una finestra di informazione che mostra distanza e rotta alla posizione del
MOB.
Cancellazione MOB
[MOB] + [CONFERMA]
24
Manuale d'Uso
2.
2.1
Operazioni
PUNTI UTENTE: MARK, EVENT E WAYPOINT
Un Punto Utente è una posizione memorizzata tramite le sue coordinate e visualizzata sullo schermo con un simbolo che ne permettono una successiva rapida
identificazione. Punti Utente possono essere ad esempio l'entrata ad un porto,
l'ormeggio della vostra barca, ecc. .... Il plotter cartografico permette di memorizzare vari tipi di Punti Utente, Mark, Event e Waypoint. Un Waypoint viene creato inserendo una Rotta, mentre un Mark può essere creato in ogni momento
sulla posizione del cursore e un Event sulla posizione della nave.
Creazione Waypoint
Vedere Creazione Rotta.
Creazione Mark
[ENTER] + "MARK" + [ENTER]
Il nuovo Mark appare nella posizione del cursore se non in modo Home.
Creazione Event
[ENTER] + "MARK" + [ENTER]
Il nuovo Event appare nella posizione della nave se in modo Home.
Modifica Punto Utente
Consente di modificare nome, simbolo, colore e posizione del Punto Utente.
Dalla pagina cartografica:
Posizionare il cursore sul Punto Utente desiderato + [MODIFICA] + usare il
cursore per modificare Nome/Simbolo/Colore/Lat-Lon (non per Event) +
[ACCETTA]
Il Punto Utente appare sullo schermo nella posizione selezionata identificato dal
nuovo simbolo e colore.
NOTA
Per selezionare la rappresentazione del Punto Utente:
[MENU] + "Opzioni Display" + [ENTER] + "Punti Utente" + [ENTER]
Ci sono tre possibili scelte: selezionando "No" il Punto Utente non viene
visualizzato sullo schermo, altrimenti selezionando "Si" appare nella pagina
cartografica con il simbolo e il nome; selezionando "Icona" viene visualizzato
soltanto il simbolo del Punto Utente.
Cancellazione Punto Utente
Dalla pagina cartografica:
Posizionare il cursore sul Punto Utente desiderato + [CANCEL] + [CONFERMA]
Dalla pagina Lista Punti Utente:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + usare il cursore
per selezionare la riga con il Punto Utente desiderato +[CANCELL] + [SI]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + usare il cursore
per selezionare la riga con il Punto Utente desiderato +[CANCELL] + [SI]
Il Punto Utente viene cancellato.
Per cancellare Tutti i Punti Utente memorizzati dalla pagina Lista Punti Utente:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [CAN TOT] + [SI]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [CAN TOT] + [SI]
Manuale d'Uso
25
Spostamento Punto Utente
Posizionare il cursore sul Punto Utente desiderato + [MUOVE] + muovere il
cursore sulla posizione desiderata + [ACCETTA]
Il Punto Utente appare nella posizione scelta.
Trovare il Punto Utente nella Mappa
Dalla pagina cartografica:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Punti Utente" + [ENTER] + inserire il
nome del Punto Utente da visualizzare sulla mappa + [SALVA]
La carta è centrata sul Punto Utente selezionato.
Dalla pagina Lista Punti Utente:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + usare il cursore
per selezionare la riga con il Punto Utente desiderato + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + usare il cursore
per selezionare la riga con il Punto Utente desiderato + [ENTER]
Altrimenti:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [RICERCA]+ inserire il nome del Punto Utente da visualizzare sulla mappa + [SALVA]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [RICERCA]+ inserire
il nome del Punto Utente da visualizzare sulla mappa + [SALVA]
La visione parziale di carta è centrata sul Punto Utente selezionato.
Inviare/Ricevere il Punto Utente
Per inviare tutti i Punti Utente a un dispositivo esterno attraverso la porta seriale:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Invia" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Invia" + [ENTER]
Per leggere i Punti Utente dalla porta di ingresso NMEA:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Ricevi" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Ricevi" + [ENTER]
Selezione della pagina Lista Punti Utente
Permette di avere informazioni e di modificare tutti i Punti Utente memorizzati:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER]
Da questa pagina è possibile creare una Rotta utilizzando i Punti Utente:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [ROTTA] + con il
cursore evidenziare la Rotta + [SCEGLI]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [ROTTA] + con il
cursore evidenziare la Rotta + [SCEGLI]
È possibile collegare Punti Utente alla fine della Rotta selezionata. Se il Punto
Utente selezionato è già collegato alla Rotta, viene utilizzata la stessa procedura
per scollegarlo:
[MENU] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [ROTTA+]
SW1100:
[DATA] + "Punti Utente" + [ENTER] + "Lista" + [ENTER] + [ROTTA+]
26
Manuale d'Uso
2.2
ROTTE
Una Rotta è creata da una serie di Waypoint o collegando dei Mark esistenti. Tra
tutte le Rotte disponibili solo una è la Rotta Attiva, visualizzata sullo schermo con
linee a tratto continuo e frecce per indicarne la direzione; il primo Waypoint di
questa Rotta è racchiuso in un cerchio. La Rotta Attiva (spesso detta anche Rotta
Corrente) è la rotta su cui si sta lavorando: può essere modificata inserendo,
rimuovendo o spostando Waypoint.
Selezione della Rotta Attiva
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore
per evidenziare la Rotta + [SCEGLIE]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore per
evidenziare la Rotta + [SCEGLIE]
La Rotta, visualizzata con segmenti a tratto continuo, viene visualizzata centrata
sullo schermo, con il cursore posizionato sul Waypoint centrale.
Quando si desidera creare una nuova Rotta, selezionare una posizione libera nella
lista e utilizzare la procedura indicata sopra.
Creazione Rotta
Per creare una nuova Rotta:
Posizionare il cursore + [ENTER] + "WAYPOINT" + [ENTER]
Questa operazione posiziona il primo Waypoint della nuova Rotta sulla posizione
del cursore. Se nella posizione identificata dal cursore è presente un Mark, questo
Mark viene collegato alla Rotta. Per posizionare i successivi Waypoint della Rotta
ripetere la procedura indicata sopra.
Le seguenti funzioni lavorano sulla Rotta Attiva.
Inserimento Note sulla Rotta
Permette di inserire un commento sulla Rotta selezionata:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore
per evidenziare la Rotta + [NOTE]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore per
evidenziare la Rotta + [NOTE]
Appare una nuova finestra: con il cursore inserire le note (questo è possibile solo
se esiste la Rotta). Premere [ACCETTA] per confermare ([ANNULLA] altrimenti).
Nasconde o Mostra la Rotta
Permette di nascondere o visualizzare la rotta selezionata sullo schermo.
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore
per evidenziare la Rotta + [NASCONDE]/[MOSTRA]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore per
evidenziare la Rotta + [NASCONDE]/[MOSTRA]
Selezione Colore Rotta
Permette di selezionare il colore per la Rotta.
Dalla pagina Menu Rotta:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Colore" + [ENTER] + usare il cursore per
selezionare il colore + [ACCETTA]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Colore" + [ENTER] + usare il cursore per
selezionare il colore + [ACCETTA]
Manuale d'Uso
27
Dalla pagina Menu Selezione Rotta:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore
per evidenziare la Rotta + [COLORE] + usare il cursore per selezionare il colore
+ [ACCETTA]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Selezione" + [ENTER] + usare il cursore per
evidenziare la Rotta + [COLORE] + usare il cursore per selezionare il colore +
[ACCETTA]
La Rotta appare sullo schermo nel colore scelto. È possibile selezionare un colore
diverso per ciascuna Rotta.
Cancellazione Rotta
Dal menu Rotta:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Cancellazione" + [ENTER] + [ACCETTA]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Cancellazione" + [ENTER] + [ACCETTA]
I segmenti della Rotta e i Waypoint vengono cancellati. I Mark collegati alla Rotta
non sono cancellati. Se la destinazione è posizionata sulla Rotta, quella Rotta non
può essere cancellata.
Inseguimento sulla Rotta (Attivazione Navigazione)
Con la Rotta visualizzata sulla pagina cartografica, spostare il cursore sul Waypoint
iniziale nella Rotta e premere [ENTER], selezionare "GOTO" e premere di nuovo
[ENTER].
La destinazione è posizionata sul Waypoint della Rotta selezionata e la Navigazione è attivata.
Inserimento Waypoint
Per inserire un nuovo Waypoint tra due esistenti:
Posizionare il cursore sul segmento di Rotta desiderato + [INSER.] + muovere il cursore nella nuova posizione + [ENTER]
Sullo schermo appare il nuovo Waypoint.
Per inserire un nuovo Waypoint dopo l'ultimo Waypoint della Rotta:
Posizionare il cursore + [ENTER] + "WAYPOINT" + [ENTER]
Inversione Rotta
Consente di generare una Rotta di ritorno partendo da una Rotta esistente.
Dalla pagina Rapporto Dati Rotta:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto" + [ENTER] + [INVERTI]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto" + [ENTER] + [INVERTI]
La direzione della Rotta è stata invertita: il primo Waypoint della Rotta diventa
l'ultimo e viceversa. L'inversione permette di modificare la Rotta dalla parte opposta a quella attuale. Dopo aver invertito il verso, tutti i comandi lavoreranno
infatti sul punto all'estremo opposto di quello attivo prima dell'inversione. Se la
destinazione è posizionata sulla Rotta, quella Rotta non può essere invertita.
Selezione della pagina Rapporto Dati Rotta
Fornisce informazioni sui Waypoint che appartengono alla Rotta selezionata:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto" + [ENTER]
Da questa pagina è possibile modificare i valori di Velocità e Consumo:
28
Manuale d'Uso
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto" + [ENTER] + [VELOC]/[CARB] +
usare il cursore per inserire i valori + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto" + [ENTER] + [VELOC]/[CARB] +
usare il cursore per inserire i valori + [ENTER]
Inviare la Rotta
Trasmette informazioni sulla Rotta Attiva sulla porta di uscita NMEA.
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Invia" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Invia" + [ENTER]
I messaggi NMEA WPL & RTE sono inviati sulla porta di uscita.
Ricevere la Rotta
Salva informazioni sulla Rotta ricevute dalla porta di ingresso NMEA.
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Ricevi" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Ricevi" + [ENTER]
La Rotta ricevuta è salvata sulla Rotta Attiva, sovrascrivendola. I messaggi NMEA
WPL & RTE sono inviati sulla porta di ingresso.
Controllo della Rotta
Questa funzione controlla la presenza di un particolare oggetto cartografico (vedi
la lista riportata sotto) nell'intervallo scelto dall'utente per i segmenti di Rotta:
♦ Terre emerse
♦ Secche
♦ Aree di Acque Basse
♦ Rocce
♦ Relitti
♦ Ostruzioni
♦ Costruzioni lungo la costa
♦ Attrezzature per la pesca
♦ Aree Dragate
♦ Diffusori
♦ Ormeggi/Attrezzature di ancoraggio
♦ Installazioni di Produzione
♦ Pingo
♦ Nessun Dato Disponibile
Se qualcuna tra queste condizioni di allarme viene rilevata, la funzione restituisce
la lista degli oggetti pericolosi e il relativo tratto di Rotta, che viene disegnato con
un diverso colore.
Per attivare la funzione:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Controllo della Rotta" + [ENTER] + "Si" +
[ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Controllo della Rotta" + [ENTER] + "Si" +
[ENTER]
NOTA
Se la funzione Controllo della Rotta è stato abilitata, ogni volta che un nuovo
Waypoint viene inserito, oppure un Waypoint esistente viene cancellato,
spostato o modificato, la Rotta viene controllata. Vengono verificati solo i
tratti di Rotta modificati.
Manuale d'Uso
29
Per selezionare la larghezza dell'area intorno alla Rotta da investigare:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Larghezza Controllo" + [ENTER] + inserisci
il valore desiderato + [SALVA]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Larghezza Controllo" + [ENTER] + inserisci
il valore desiderato + [SALVA]
NOTA
Il valore della larghezza di Rotta sicura rappresenta la metà della larghzza
totale verificata con la funzione.
Per selezionare la profondità dell'area intorno alla Rotta da investigare:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Profondità" + [ENTER] + inserisci il valore
desiderato + [SALVA]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Profondità" + [ENTER] + inserisci il valore
desiderato + [SALVA]
È inoltre possibile selezionare l'accuratezza per il Controllo Rotta, scegliendo tra
Minima, Bassa, Media, Alta e Massima:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Accuratezza Controllo Rotta" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Accuratezza Controllo Rotta" + [ENTER]
La lista degli oggetti pericolosi trovati sulla carta intorno alla Rotta viene visualizzata
nel Rapporto Controllo Rotta, seguendo la procedura:
[MENU] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto Controllo Rotta" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Rotta" + [ENTER] + "Rapporto Controllo Rotta" + [ENTER]
2.3
FUNZIONE GOTO
Questa funzione permette di posizionare la destinazione e di iniziare subito a
navigare verso la destinazione scelta.
Navigazione su un Waypoint
Posizionare il cursore sul Waypoint desiderato + [ENTER] + "GOTO" +
[ENTER]
oppure:
Posizionare il cursore sul Waypoint desiderato + [GOTO]
Il simbolo del Waypoint appare racchiuso in un cerchio e una linea a tratti collega
il Target con la nave. Tutti i dati di navigazione sono relativi al Target posizionato:
Cancellazione della destinazione
Se è stata inserita la destinazione, per fermare la navigazione al Waypoint:
Posizionare il cursore sulla destinazione + [STOP]
NOTA
Se sono stati premuti [SUCC]/[PREC] l'icona della destinazione viene trasferita
sul Waypoint successivo/precedente nella Rotta.
Altrimenti se il cursore è posizionato in una posizione generica sulla carta:
[ENTER] + "GOTO" + [ENTER] + [STOP]
NOTA
Se è stato premuto [START], l'icona della destinazione viene trasferita sulla
nuova posizione del cursore.
Il simbolo che identifica la destinazione scompare dallo schermo, ma il Waypoint
rimane.
30
Manuale d'Uso
2.4
USO DELLA TRACCIA
Una caratteristica molto utile del plotter cartografico è la sua capacità di
memorizzare e visualizzare il cammino compiuto dall'imbarcazione, che viene detto
la Traccia della nave.
Selezione del Passo di Registrazione
Prima di usare la funzione Traccia, è importante specificare il tipo di memorizzazione
scelto: se avete scelto Distanza, il plotter cartografico memorizza la posizione
occupata dalla nave quando la distanza dall'ultima posizione memorizzata è
maggiore di una distanza prefissata; se avete scelto Tempo, il plotter cartografico
memorizza la posizione occupata dalla nave dopo un certo intervallo di tempo.
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] +
"Registrazione" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] +
"Registrazione" + [ENTER]
Il Tempo è selezionabile nell'intervallo [1, 5, 10, 30 sec, 1 min] e la Distanza in
[0.01, 0.05, 0.1, 0.5, 1.0, 2.0, 5.0, 10.0] Nm. La selezione di un passo/tempo
breve tra i punti Traccia registrati è più adatto per navigare all'interno di un ambiente
complesso, mentre la selezione di un passo/tempo più grande è migliore per un
lungo viaggio.
Per selezionare il passo secondo il quale i punti vengono memorizzati in base alla
Distanza:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Distanza"
+ [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Distanza"
+ [ENTER]
In base al Tempo:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Tempo"
+ [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Tempo"
+ [ENTER]
Selezione Colore Traccia
Seleziona il Colore desiderato per la Traccia scegliendo fra gli 8 disponibili:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Colore"
+ [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Colore"
+ [ENTER]
Visualizzazione Traccia
Abilita o disabilita la visualizzazione della Traccia sullo schermo:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Disegno
Traccia" + [ENTER] + "Visibile"/"Nascosto" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Disegno
Traccia" + [ENTER] + "Visibile"/"Nascosto" + [ENTER]
Attivazione/Disattivazione della Registrazione della Traccia
Attiva o disattiva la Traccia della nave mentre l'imbarcazione si sta muovendo:
Manuale d'Uso
31
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Attivazione"/"Disattivazione" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Attivazione"/"Disattivazione" + [ENTER]
Cancellazione Traccia
Tutta la Traccia o parte di essa può essere cancellata dallo schermo:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Cancellazione" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Cancellazione" + [ENTER]
[INIZIO], [FINE] e [INTERA] permettono di identificare il punto di inizio e fine del
segmento da cancellare.
Selezione del Numero della Traccia
Il plotter cartografico ha la capacità di memorizzare fino a 5 Tracce. Per selezionare una Traccia:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Traccia
Attiva" + [ENTER] + usare il cursore per selezionare il numero della Traccia
+ [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Configurazione" + [ENTER] + "Traccia
Attiva" + [ENTER] + usare il cursore per selezionare il numero della Traccia
+ [ENTER]
FUNZIONE DI CONVERSIONE TRACCIA-ROTTA
Questa funzione crea una rotta partendo da una Traccia memorizzata. Per selezionare questo menu:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER]
Appare unanuova finestra contenente le opzioni seguenti.
Conversione Traccia-Rotta
Esegue la funzione che converte la Traccia data in una Rotta.
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER] + "Conv.
Traccia-Rotta" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER] + "Conv.
Traccia-Rotta" + [ENTER]
Seleziona il Numero Traccia
Seleziona il numero Traccia di ingresso:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER] +
"Traccia" + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER] + "Traccia"
+ [ENTER]
Seleziona il Numero Rotta
Seleziona il numero Rotta di uscita:
[MENU] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER] + "Rotta"
+ [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Traccia" + [ENTER] + "Conv. Traccia-Rotta" + [ENTER] + "Rotta"
+ [ENTER]
32
Manuale d'Uso
2.5
CONFIGURAZIONE DELLE FINESTRE DATI
È possibile scegliere quale informazione mostrare nelle finestre dati (selezionando
No oppure Area Testo con un numero di caselle dipendenti dal tipo di plotter
cartografico).
[MENU] + "Opzioni Display" + [ENTER] + "Modo Finestra Dati" + [ENTER]
È inoltre possibile modificare i campi visualizzati in ogni configurazione dello
schermo. Il modo Modifica è attivato direttamente dalla pagina cartografica:
[MENU] premuto per 3 secondi + con il tasto cursore selezionare la finestra
dati da configurare + [ENTER] + con il tasto cursore scegliere l'opzione +
[ENTER]
Una volta che [ENTER] è stato premuto il tipo di dato è selezionato. La finestra di
selezione viene chiusa e l'Area Testo cambia in accordo al dato selezionato. Premere
[CLEAR] per uscire dal modo Modifica.
2.6
INFO
Posizionando il cursore su un oggetto cartografico viene mostrata sullo schermo
l'informazione relativa a quell'oggetto.
Selezione della funzione di Informazione Automatica
La funzione di Informazione Automatica permette di ottenere informazioni su ogni
oggetto cartografico quando il cursore vi è posizionato sopra. È possibile selezionarne il tipo:
[MENU] + "Opzioni Display" + [ENTER] + "Info Automatico" + [ENTER]
Le possibili scelte sono No (disabilita l'opzione di Informazione Automatica), Sui
Punti (abilita l'Informazione Automatica solo sui punti che possono essere Rocce,
Boe, Luci, Stazioni di Marea) e Su Tutto (abilita l'Informazione Automatica su
tutti gli oggetti, punti, linee e aree).
NOTA
Scegliendo "Su Tutti" l'Informazione Automatica verrà mostrata quasi tutte
le volte che il cursore viene mosso.
Selezione delle Informazioni
Posizionare il cursore sull'oggetto desiderato
Viene visualizzata una finestra contenente le informazioni di base sull'oggetto.
Per ottenere ulteriori dettagli premere [ESPANDE].
Pagina di Informazioni Espansa (Informazioni Complete)
Per visualizzare la pagina di Informazioni Espansa:
Posizionare il cursore sull'oggetto desiderato + [ENTER] + "Info" + [ENTER]
Info sugli oggetti con Immagini
Per ottenere informazioni su oggetti con Immagini:
Posizionare il cursore sull'oggetto
Nella finestra di Quick Info, appare l'icona di una "macchina fotografica" se almeno uno degli oggetti trovati ha una o più immagini associate.
Manuale d'Uso
33
Fig. 2.6 - Esempio di finestra di Quick Info su oggetti con immagini
Premendo [ESPANDE] viene visualizzata la pagina di Info Espanso, dove appare
l'icona di una piccola "macchina fotografica" in un angolo del quadrato contenente
l'icona dell'oggetto (o l'icona di una grossa foto centrata sul quadrato per l'oggetto senza icona).
Fig. 2.6a - Esempio di finestra di Info Espanso su oggetti con immagini
Per vedere l'immagine:
Premere [FOTO] quando l'oggetto con l'immagine è evidenziato
Fig. 2.6b - Esempio di immagine
Per cambiare dimensione dell'immagine:
Premere [ENTER] quando l'immagine è visualizzata
Albero Informazioni e Pagina di Informazioni Espansa
La parte superiore della pagina contiene l'Albero di Informazioni e la parte inferiore
le Informazioni Espanse. Spostando il cursore sull'Albero di Informazioni tutte le
informazioni rilevanti sull'oggetto selezionato vengono mostrate nella parte inferiore
34
Manuale d'Uso
della pagina. Premendo [CLEAR] la pagina viene chiusa. Se l'informazione
contenuta nella parte inferiore della pagina eccede l'ampiezza della pagina, l'utente
può scorrere la pagina usando [PAGESUCC]. Con [HOME] è possibile tornare alla
prima pagina. Quando l'oggetto selezionato è una Altezza di Marea, premendo
[ENTER] è possibile visualizzare i grafico relativo.
Quick Info sui Laghi
Sullo schermo viene mostrata un'icona relativa ad un lago, che può essere selezionata con il cursore. Per esempio, riferirsi alla seguente figura:
Fig. 2.6c - Esempio di Info su un Lago
Quando il cursore è posizionato sopra l'icona, l'informazione disponibile è mostrata
nella finestra di Info Automatico dove vengono mostrate le icone corrispondenti ai
servizi disponibili:
Fig. 2.6d - Quick Info: servizi disponibili
Per espandere tutta l'informazione disponibile per il punto cartografico premere
[ENTER]. Vedere il paragrafo seguente.
Full Info sui Laghi
La figura seguente mostra un esempio di pagina Full Info sui Laghi:
Manuale d'Uso
35
Fig. 2.6e - Esempio di pagina Full Info
Per vedere l'oggetto "Fishing" premere [MENU] (quando l'oggetto "Fishing" appare
evidenziato). Sullo schermo compare:
Fig. 2.6f - Esempio di immagine associata all'oggetto Fishing
2.7
INFORMAZIONI SU PORTI & MAREE
Informazioni su Porti (Port Info)
L'oggetto Port Marina contiene informazioni sui servizi disponibili sul Port Marina
selezionato e sull'area che lo circonda. Per ottenere informazioni su Port Marina,
spostare il cursore sull'icona Informazioni sul Porto (Port Info).
Fig. 2.7 - Icona di Informazioni sul Porto
L'informazione disponibile è mostrata nella finestra di Informazione Automatica
dove vengono mostrate le icone corrispondenti ai servizi disponibili.
Per espandere tutta l'informazione disponibile e ottenere i dettagli di ogni servizio
relativo a Port Marina per quell'oggetto premere [ESPANDE].
NOTA
36
L'icona Informazioni sui Porti è visibile soltanto se l'opzione Porti & Servizi è
Si (vedi Par. 4.1).
Manuale d'Uso
Informazioni su Maree (Tide Info)
Posizionando il cursore sull'icona Stazioni di Marea (vedere la seguente figura):
Fig. 2.7a - Icona di Informazioni sulle Maree
Posizionando il cursore sll'icona Tide, il plotter cartografico mostra la finestra di
Informazione Automatica relativa e permette la visualizzazione di una pagina
grafica con la previsione delle maree riguardo all'oggetto selezionato. Premere
[ESPANDE]:
Fig. 2.7b - pagina di informazione sulla Marea
Premere [ENTER] per visualizzare la pagina contenente il Grafico delle Maree. Questa pagina mostra le variazioni sulla marea durante le 24 ore in un dato giorno.
Fig. 2.7c - Pagina Grafico delle Maree
Questa pagina mostra il Grafico delle Maree per l'area in cui il simbolo Marea è
stato localizzato. Usare [ZOOM IN]/[ZOOM OUT] per selezionare le maree future
o passate. Se si desidera visualizzare la marea in una data specifica, premere
Manuale d'Uso
37
[ENTER] e inserire la data desiderata. Per semplificare la lettura del grafico, il
plotter cartografico visualizza sul grafico una linea tratteggiata verticale (cursore
verticale) e una orizzontale (cursore orizzontale) che possono essere spostate
con il tasto cursore. Muovendo il tasto cursore in alto/basso, il cursore orizzontale
viene spostato per rispecchiare il pescaggio dell'imbarcazione. Muovendo invece il
cursore verticale è possibile leggere l'ora la marea scende al di sotto della linea
orizzontale e questo può costituire un rischio di incagliamento.
NOTA
2.8
I grafici relativi all'andamento delle maree rappresentano solo una approssimazione
sulle altezze delle maree, e quindi la loro consultazione deve essere integrata con
quella delle tradizionali tavole di marea. Il valore Altezza di Marea rappresenta la
variazione relativa al valore della Media delle più basse Basse Maree.
FUNZIONE RICERCA
La funzione Ricerca permette di ricercare i Porti per Nome e per Distanza, i Servizi
Portuali, le Stazioni di Marea, i Relitti, i Punti di Interesse, le Ostruzioni più vicine
e le Info sui Laghi memorizzate sulla MEDIA DATI CARTOGRAFICI, oppure permette
di centrare lo schermo su un Punto Utente selezionato o alle Coordinate desiderate.
Quando la funzione Ricerca viene eseguita, appare la lista degli oggetti ricercati
disponibili.
NOTA
Quando la funzione Ricerca viene attivata, appare un messaggio di avvertimento
se non c'è una MEDIA DATI CARTOGRAFICI inserita nell'alloggiamento.
Ricerca Servizi Portuali
Permette di localizzare e mostrare sullo schermo i servizi portuali disponibili più
vicini (ad esempio il più vicino ospedale, la banca, la pompa di carburante, ecc.).
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Servizi Portuali" + [ENTER]
Sullo schermo viene visualizzata la lista delle icone corrispondenti ai servizi
disponibili. Dopo aver selezionato con il tasto cursore l'icona del servizio desiderato,
premere [ENTER]. Viene visualizzata la lista dei porti più vicini (fino ad un massimo
di 10) in cui quel servizio è presente.
Ricerca Porti per Nome
Per selezionare la funzione Cerca Porti per Nome seguire la procedura:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Porti Per Nome" + [ENTER]
Mostra la lista di tutti i porti memorizzati nella MEDIA DATI CARTOGRAFICI in
ordine alfabetico e permette di ricercare i porti per nome per localizzarli sulla
mappa.
Ricerca Porti per Distanza
Per selezionare la funzione Cerca Porti per Distanza seguire la procedura:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Porto Per Distanza" + [ENTER]
Mostra la lista di tutti i porti memorizzati nella MEDIA DATI CARTOGRAFICI in
ordine di distanza e permette di localizzare i porti sulla mappa.
Ricerca Stazioni Maree
Permette di localizzare e mostrare sullo schermo le Stazioni di Marea più vicine
alla posizione della nave (oppure alla posizione del cursore se non si sta ricevendo
un punto nave valido).
[MENU] + "Ricerca" + [ENTER] + "Stazioni Maree" + [ENTER]
Dopo pochi secondi sullo schermo si apre una finestra contenente le Stazioni di
Marea: scegliere la stazione desiderata e premere [ENTER] per selezionare il
Grafico delle Maree. Premere [CLEAR] per visualizzare la Stazione di Marea scelta.
38
Manuale d'Uso
Ricerca Relitti
Ricerca dei Relitti più vicini memorizzati sulla MEDIA DATI CARTOGRAFICI:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Relitti" + [ENTER]
Premere [ENTER] o [CERCA] per localizzare il relitto selezionato sulla mappa.
Ricerca Ostruzioni
Ricerca delle Ostruzioni più vicine memorizzate sulla MEDIA DATI CARTOGRAFICI:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Ostruzioni" + [ENTER]
Premere [ENTER] o [CERCA] per localizzare l'ostruzione selezionata sulla mappa.
Ricerca Informazioni sui Laghi
Ricerca i più vicini Laghi:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Info Laghi" + [ENTER]
Trova gli oggetti Outdoor Recreational Area (vedere la parte sinistra della Fig.
2.8). Con il cursore selezionare un servizio e premere [ENTER]. Sullo schermo
appare la lista dei Laghi più vicini contenente quel servizio (vedere la parte destra
della Fig. 2.8).
Fig. 2.8 - Oggetti Outdoor Recreational Area (sinistra) e Lista dei Laghi più vicini (destra)
Quindi scegliere il lago desiderato e premere [ENTER]: appare la pagina di Full
Info.
Ricerca Laghi Per Nome
Per selezionare la funzione Ricerca Laghi per Nome seguire la procedura:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Laghi Per Nome" + [ENTER]
Mostra la lista di tutti i Laghi memorizzati nella MEDIA DATI CARTOGRAFICI in
ordine alfabetico e permette di ricercare i Laghi per nome per localizzarli sulla
mappa.
Ricerca Punti Di Interesse
Ricerca i più vicini Punti di Interesse:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Punti Di Interesse" + [ENTER]
Viene aperto un sotto-menu per ricercare differenti categorie di Punti di Interesse.
Ricerca Cursore
Centra il cursore sullo schermo:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Cursore" + [ENTER]
Ricerca Coordinate
Centra la mappa alle coordinate inserite:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] +"Coordinate" + [ENTER] + usare il cursore per inserire le coordinate + [CLEAR]
Manuale d'Uso
39
Ricerca Punti Utente
Ricerca per nome dei Punti Utente:
[ENTER] + "Ricerca" + [ENTER] + "Punti Utente" + [ENTER] + usare il cursore per inserire il nome del Waypoint da visualizzare sulla mappa + [ENTER]
2.9
ALLARMI
Il plotter cartografico fornisce la gestione degli allarmi per varie funzioni. È possibile
inserire il valore relativo all'allarme desiderato.
Auto Cancellazione
Abilita o disabilita la cancellazione automatica degli allarmi quando la condizione
di allarme scompare.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Auto Cancellazione" + [ENTER]
Allarme di Arrivo
Seleziona un allarme acustico che compare quando l'imbarcazione arriva in prossimità della destinazione.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme di Arrivo" + [ENTER]
Allarme XTE
Seleziona un allarme acustico che si attiva quando l'imbarcazione si allontana
oltre una certa distanza dalla rotta predefinita.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme XTE" + [ENTER]
Allarme Ancoraggio
Seleziona un allarme acustico che compare quando l'imbarcazione si sposta dalla
sua posizione di origine.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme Ancoraggio" + [ENTER]
NOTA
Nel momento in cui l'Allarme Ancora è abilitato la posizione corrente
dell'imbarcazione viene salvata come posizione di origine. L'allarme si attiva
quando la nave supera la posizione di origine di un valore superiore a quello
inserito come passo dell'allarme.
Allarme Profondità
Seleziona un allarme acustico che si attiva quando la profondità ricevuta da un
ecoscandaglio è inferiore al valore impostato dall'utente.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme Profondità" + [ENTER]
Allarme HDOP
Mostra un allarme quando il valore HDOP ricevuto supera il Limite Allarme per un
valore maggiore di 2 secondi. Il settaggio di default è 4 secondi. Per attivare
l'Allarme HDOP:
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme HDOP" + [ENTER]
Allarme Bussola
Per attivare l'Allarme Bussola:
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme Bussola" + [ENTER]
Allarme Incagliamento
Seleziona un allarme acustico che si attiva quando nell'area di fronte
all'imbarcazione viene individuato un potenziale pericolo per la navigazione dovuto
ad acque poche profonde, terra, rocce, ostruzioni e costruzioni sulla linea di costa.
L'area che si trova davanti all'imbarcazione viene scandita ogni 10 secondi. Se
viene trovato un potenziale pericolo, il plotter cartografico lo comunica in una
40
Manuale d'Uso
finestra di Avvertimento. Gli Allarmi Incagliamento attivi sono visualizzati nella
pagina Allarmi Incagliamento.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme Incagliamento" + [ENTER]
Il plotter cartografico scandisce un settore di fronte all'imbarcazione. La direzione
è determinata dalla prua della barca. La lunghezza è selezionabile dall'utente e il
suo angolo è 30 gradi. L'Allarme Ancoraggio è disabilitato dopo un Master Reset.
Distanza Allarme Incagliamento
Sceglie la lunghezza del settore da scandire selezionata tra 0.25, 0.5, 1.0 Nm.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Distanza Allarme Ground" + [ENTER]
Lista Allarmi Attivi
Visualizza una pagina contenente gli oggetti potenzialmente pericolosi che sono
stati rilevati.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Lista Allarmi Attivi" + [ENTER]
Quando uno degli oggetti ricercati è stato trovato nell'area scandita, la casella
corrispondente viene marcata per identificare che l'oggetto pericoloso è stato
rilevato. Una volta che la condizione di allarme non è più presente, la marca sulla
casella viene eliminata.
NOTA
L'allarme "Dati Non Presenti" è visualizzato quando non sono stati trovati dati
cartografici sulla MEDIA DATI CARTOGRAFICI oppure quando non c'è alcuna
MEDIA DATI CARTOGRAFICI inserita.
Allarme Esterno
Nel caso si verifichi una condizione di allarme, il pin è commutato da Alta Impedenza a terra. Questo segnale può essere utilizzato da un dispositivo esterno (ad
esempio una sirena).
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER] + "Allarme Esterno" + [ENTER]
2.10 MEDIA DATI UTENTE (SALVA & CARICA)
Il plotter cartografico permette di salvare Mark, Rotte e Tracce su una MEDIA
DATI UTENTE, in modo da poterli poi recuperare in ogni momento. Questo permette
di avere a disposizione una capacità di memoria virtualmente illimitata. La
memorizzazione di dati sulla MEDIA DATI UTENTE viene organizzata con una
struttura file system.
Pagina MEDIA DATI UTENTE
Visualizza il contenuto della MEDIA DATI UTENTE inserita nell'alloggiamento del
plotter cartografico:
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER]
Fig. 2.10 - Menu MEDIA DATI UTENTE
Manuale d'Uso
41
Formattazione MEDIA DATI UTENTE
Per essere in grado di usare una MEDIA DATI UTENTE nuova occorre per prima
cosa formattarla. La formattazione prepara la MEDIA DATI UTENTE a ricevere e
memorizzare le informazioni.
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CART.] + [FORMAT]
SW1100:
[DATA] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CART.] + [FORMAT]
NOTA
Quando una MEDIA DATI UTENTE viene formattata, tutti i dati presenti sulla
MEDIA DATI UTENTE verranno cancellati.
Salvataggio File sulla MEDIA DATI UTENTE
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [SALVA] + seleziona il tipo di file con
il soft key + inserire il nome file e il tipo + [ENTER]
SW1100:
[DATA] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [SALVA] + seleziona il tipo di file con
il soft key + inserire il nome file e il tipo + [ENTER]
Quando un tipo di dati (Mark, Rotta, Traccia) viene salvato, è creato un nuovo file
sulla MEDIA DATI UTENTE. Il file contiene tutti i punti del tipo selezionato al
momento presenti nella memoria interna.
♦
Salva Mark
: crea un nuovo file contenente tutti i Mark memorizzati
nel plotter cartografico
♦
Salva Event : crea un nuovo file contenente tutti gli Event memorizzati nel plotter cartografico
♦
Salva Rotta
: crea un nuovo file contenente tutti i Waypoint appartenenti
alla Rotta selezionata (è richiesto il numero di Rotta)
♦
Salva Traccia : crea un nuovo file contenente tutti i punti Traccia appartenenti alla Traccia selezionata (è richiesto il numero di Traccia)
NOTA
Il nome del file deve univocamente identificare il contenuto del file. Le date,
per esempio, sono spesso utilizzare nei nomi dei file. La massima lunghezza
consentita per il nome di un file è di 8 caratteri. I caratteri possono essere
numeri (0, ..., 9), lettere (A, , Z) e spazi (per esempio identificatori legali
sono "ABC", "AA", 12121212", "A B A", e così via).
Caricamento File sulla MEDIA DATI UTENTE
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER] + Seleziona il nome file nella lista +
[CARICA]
SW1100:
[DATA] + "Salva & Carica" + [ENTER] + Seleziona il nome file nella lista +
[CARICA]
La funzione Carica copia il contenuto del file selezionato dalla MEDIA DATI UTENTE
alla memoria interna del plotter cartografico. Se il file selezionato contiene Mark
già presenti nella memoria interna del plotter cartografico, questi non vengono
duplicati. Viene richiesto di inserire il numero di Rotta/Traccia su cui caricare i
dati: se la Rotta/Traccia non è vuota, viene sovrascritta.
Cancellazione File dalla MEDIA DATI UTENTE
Rimuove i file dalla MEDIA DATI UTENTE.
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CANCEL] + [ACCETTA]
SW1100:
[DATA] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CANCEL] + [ACCETTA]
NOTA
42
È bene ricordare che questa operazione cancella definitivamente un file dalla
MEDIA DATI UTENTE.
Manuale d'Uso
Lettura della Directory sulla MEDIA DATI UTENTE
Appare la lista dei file presenti sulla MEDIA DATI UTENTE inserita nell'alloggiamento (slot):
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CART] + [LEGGI]
SW1100:
[DATA] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CART] + [LEGGI]
Ordinamento della Directory della MEDIA DATI UTENTE
Ordina i file nella directory:
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [CART] + [ORDINA]
SW1100:
[DATA] + "Salva & Carica" + [ENTER] + [C ART] + [ORDINA]
Questo è possibile in tre modi:
♦ Nome : per ordinare in base al nome del file premere [NOME]
♦ Ora
: per ordinare in base all'ora di creazione del file premere [ORA]
♦ Tipo
: per ordinare in base al tipo di dati premere [TIPO]
Manuale d'Uso
43
44
Manuale d'Uso
3.
3.1
Configurazioni Utente
MENU OPZIONI GENERALI
Per selezionare la configurazione della mappa sullo schermo:
[MENU] + "Opzioni Generali" + [ENTER]
Le possibili scelte sono elencate nella tabella riportata di seguito:
Language
: Seleziona il linguaggio utilizzato dal plotter cartografico per tutti i messaggi che compaiono
sullo schermo (questa selezione non ha effetto però sui nomi che compaiono sulle carte).
Lingua Cartografia
: Seleziona un sotto-menu con due opzioni: Lingua per selezionare il linguaggio con cui
visualizzare le informazioni sulla carta e Modo per definire come gli oggetti vengono
tradotti..
Unità Distanza
: Seleziona l'unità tra Nm, Sm, Km.
Unità Velocità
: Seleziona l'unità tra Kts, Mph, Kph.
Unità Vento
: Seleziona l'unità tra Kts, Kph, Mph, m/s, Bft.
Unità Profondità
: Seleziona l'unità tra Ft, FM e Mt.
Unità Altitudine
: Altitudine dell'antenna GPS sul livello medio del mare. Le possibili scelte sono Ft, FL e Mt.
Unità Temperatura
: Seleziona l'unità tra °C e °F.
Ora di Riferimento
: Seleziona l'ora di riferimento tra UTC oppure Ora Locale.
Ora Legale
: Abilita/disabilita l'Ora Legale.
Formato Ora
: Seleziona il formato preferito per l'Ora tra 12 ore e 24 ore.
Formato Data
: Seleziona il formato tra MM-GG-AA (mese-giorno-anno) e GG-MM-AA (giorno-mese-anno).
Present. Aiuto Naviganti : Include la visualizzazione di Luci, Segnali, Boe e Mede sulla mappa. L'opzione da menu
permette di modificare la rappresentazione grafica degli oggetti sopra indicati.
Suono Tastiera
: Ogni volta che un tasto viene premuto il plotter cartografico emette un segnale acustico
(beep). Se viene premuto un tasto non consentito o la funzione richiesta non può essere
eseguita, il plotter cartografico emette una segnalazione acustica di tre beep. Da menu è
possibile abilitare o disabilitare il suono dopo la pressione del tasto.
Velocità Cursore
: Seleziona la velocità del cursore tra Basso, Medio o Alto nelle Carte o nei menu.
3.2
MENU OPZIONI MAPPA
Tipo di Zoom
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Tipo Di Zoom" + [ENTER]
Permette una maggiore o minore espansione o compressione della scala della
carta facendo operazioni di zoom. Il Tipo Di Zoom ha due opzioni: Standard (default)
oppure Flexi-Zoom. Quando siamo in modalità Flexi-Zoom, premendo brevemente
[ZOOM...] si ottiene un cambiamento della carta, mentre premendo più a lungo
[ZOOM...] (cioè premendo e tenendo premuto) appare una finestra in un angolo
dello schermo. Questa finestra mostra il valore del fattore di Zoom corrente.
Premendo [ZOOM IN]/[ZOOM OUT] la mappa si espande o si comprime in accordo
al fattore di Zoom selezionato. La finestra è automaticamente chiusa se [ZOOM...]
non viene premuto per 2 secondi; il fattore di Zoom impostato viene usato alla
successiva operazione di Zoom.
Caratteri & Simboli
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Caratteri & Simboli" + [ENTER]
È possibile decidere la dimensione di tutti i nomi e simboli che compaiono sulle
carte, scegliendo tra le opzioni a disposizione che sono Normale (dimensione
regolare dei caratteri) e Grande.
Manuale d'Uso
45
Fig. 3.2 - Esempio di selezione Normale (a sinistra) e Grande (a destra)
Veduta Prospettica
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Veduta Prospettica" + [ENTER]
I dati della cartografia possono essere proiettati in modo prospettico durante la
navigazione. Infatti questa funzione permette la selezione della visione panoramica
della carta. Poiché il lato superiore della mappa è più compresso del lato inferiore,
è visibile una visione più ampia della mappa. La visione prospettica permette di
mostrare informazioni sulla carta che si trovano immediatamente davanti e intorno
al cursore.
Fig. 3.2a - Veduta Prospettica
Lampeggio fari
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Lampeggio Fari" + [ENTER]
Permette di selezionare le luci lampeggianti dei Fari. La durata del lampeggio e il
colore di ogni Faro viene letto dagli attributi del Faro disponibili sulla MEDIA DATI
CARTOGRAFICI. Quando l'imbarcazione si trova nelle vicinanze di un Faro, la luce
del Faro inizierà a lampeggiare.
NOTA
Quando l'opzione Fari Lampeggianti è selezionata a Si, quando la luce
lampeggiante è No, o quando la posizione del fix è fuori del settore, la luce
colorata è visualizzata utilizzando colori tenui.
Orientamento Mappa
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Orientamento Mappa" + [ENTER]
Le scelte possibili sono elencate nella tabella seguente:
Verso Nord
Verso Prua
46
: La mappa visualizzata sullo schermo è orientata in modo tale che il Nord della mappa sia rivolto
verso il lato superiore del video
: La mappa visualizzata sullo schermo è orientata in modo tale che la prua della nave sia rivolta
verso l'alto
Manuale d'Uso
Verso Rotta
: La carta è visualizzata con la Rotta attualmente selezionata rivolta verso l'alto, se si cambia Rotta
la carta viene ruotata per mantenere la direzione verso l'alto.
Livelli Combinati
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Livelli Combinati" + [ENTER]
Quando la copertura mappa al livello corrente di zoom non riempie l'intero schermo,
il plotter cartografico disegna il resto della mappa espandendo l'informazione
cartografica letta da al più due livelli di zoom sopra il corrente livello di zoom. Per
questa ragione la mappa viene disegnata tre volte: inizialmente disegna i due
livelli prima del livello corrente e poi il livello corrente. L'area coperta dai dati
cartografici letti dai precedenti livelli viene identificata da un pattern a puntini.
Quando il cursore è spostato su un'area non coperta dai dati del livello corrente,
il plotter cartografico fa un'operazione di zoom out al primo livello coperto dai dati
cartografici.
NOTA
La funzione Livelli Combinati lavora soltanto con le nuove MEDIA DATI
CARTOGRAFICI ed influisce sulla velocità con cui viene disegnato lo schermo.
Se questa funzione non viene utilizzata può comunque essere disabilitata.
Barra di Indicazioni Sicurezza (DSI = DATA SAFETY INDICATOR)
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Indicazioni Sicurezza" + [ENTER]
Le scelte possibili sono elencate nella tabella seguente:
Si
No
Icona
: La Barra di Indicazioni Sicurezza è visualizzata.
: La Barra di Indicazioni Sicurezza è visualizzata.
: La Barra di Indicazioni Sicurezza non è visualizzata, ma una icona di attenzione allarme viene
visualizzata nell'angolo dello schermo cartografico non appena una qualsiasi opzione controllata
dalla funzione DSI riporta una condizione di allarme. L'icona di attenzione rimane visualizzata fino
a quando persiste la condizione di allarme. Posizionandovi sopra il cursore, appare un breve
messaggio di aiuto vicino all'icona, che consente di visualizzare la Barra di Indicazioni Sicurezza.
In questo caso - quando la Barra DSI viene aperta tramite una icona di allarme DSI - si possono
ottenere informazioni su ogni campo DSI “attivo” (quelli in rosso): è possibile selezionare i vari
campi muovendo il cursore a sinistra/destra, la lista degli allarmi attivi viene visualizzata sotto il
campo selezionato. Premendo [CLEAR], la Barra DSI viene rimossa dallo schermo.
Quando l'opzione selezionata è SI, la funzione permette di visualizzare una barra
di stato con sei caselle che mostrano lo stato di certe funzioni. Qualsiasi avvertimento o condizione di allarme viene identificata dal colore rosso per indicare il
possibile rischio.
Fig. 3.2b - Indicazioni Sicurezza
Manuale d'Uso
47
Le caselle sono definite come segue:
Zoom
Normale: quando la carta è visualizzata in una scala normale.
♦
U. Zoom: rosso quando la carta è sotto-zoom più di due volte rispetto
alla scala normale, grigio altrimenti.
♦
O. Zoom: rosso quando la carta è sopra-zoom più di due volte rispetto
alla scala normale, grigio altrimenti.
♦
L. Lock: rosso quando la carta è ingrandita più di due volte rispetto alla
scala normale, grigio altrimenti.
♦
Best Map
Rosso quando è disponibile nella posizione indicata dal cursore una carta più
dettagliata.
Dati No
Rosso quando almeno uno dei seguenti oggetti è disabilitato (dall'utente):
Profondità; Relitti/Ostruzioni; Tracce/Rotte; Aree di Pericolo; Fari.
Sfoltimento
Visualizzato in rosso quando si sta cancellando oggetti sovrapposti .
Pericoli
Rosso quando la “Guardian Technology” rileva uno dei seguenti oggetti: Terra, Zone di Marea, Aree di Profondità, Rocce, Ostruzioni, Costruzioni Litoranee, Servizi per la Pesca, Relitti, Aree Dragate, Ormeggi, Pingo e Impianti di
Produzione.
Avvisi
Rosso quando la “Guardian Technology” rileva Zone di Attenzione o Zone
Regolamentate.
Palette
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Palette" + [ENTER]
Seleziona la Palette ("tavolozza") di colori che deve essere usata per migliorare la
visibilità dello schermo in base alle condizioni di luce dell'ambiente circostante. Le
scelte possibili sono elencate nella tabella:
Normale
: Viene consigliata quando il plotter cartografico non è esposto alla luce diretta del sole. Quando
siamo in questa modalità le mappe sono visualizzate in modo da usare colori il più possibile simili
a quelli usati nelle mappe di carta originali.
Sole
: È stato ideato per migliorare la visibilità dello schermo quando il plotter cartografico è esposto alla
luce diretta del sole. Le mappe sono molto più luminose che negli altri modi.
Visione Notturna : Deve essere usato quando l'ambiente è molto buio in modo da ridurre il riverbero dello schermo.
Il plotter cartografico visualizza la carta e lo schermo con colori scuri.
NOAA
: Permette la selezione della presentazione NOAA dei colori della carta.
Immagini Satellitari
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Immagini Satellitari" + [ENTER]
È possibile sovrapporre l'immagine satellitare sulle mappe di sfondo. Quando questa
opzione è abilitata, la Palette è automaticamente selezionata come Normale in
modo da visualizzare i colori appropriati.
Previsione Correnti
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Previsione Correnti" + [ENTER]
48
Manuale d'Uso
Viene aperta una finestra in basso a sinistra nello schermo. È possibile vedere la
variazione delle frecce indicanti la Marea sull'area selezionata in un dato momento. Premere [IMPOSTA] per impostare la data e l'ora manualmente, e [AUMENTA]/
[DIMINU.] per decrementare/incrementare l'ora. Premere [USCITA] per uscire.
3.3
ALTRE CONFIGURAZIONI MAPPA
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Altre Configurazioni Mappa" +
[ENTER]
Permette all'utente di configurare le selezioni riportate sotto; è suddiviso in quattro gruppi di opzioni: Configurazioni Marine, Configurazioni Profondità, Configurazioni Terrestri, Impostazioni Oggetti Sommersi e Impostazioni Carta.
Impostazione Mappa
[MENU] + "Opzioni Mappa" + [ENTER] + "Altre Configurazioni Mappa" +
[ENTER] + Impostazione Mappa + [ENTER]
Per semplificare la configurazione dello schermo, le impostazioni mappa sono
riorganizzate in modo da permettere all'utente di scegliere l'impostazione preferita.
I dati, pre-configurati e non modificabili, sono selezionabili dall'utente tra Completo,
Medio, Minimo, Radar, Marea, Personalizzato. La seguente tabella mostra le possibili
selezioni per ciascuna impostazione:
Impostazioni
Completo
Medio
Minimo
Radar
Marea
Nome Località
Etichette
Aiuti Nav. & Settori Luci
Aree di Pericolo
Maree & Correnti
Natura del Fondale
Porti e Servizi
Rotte e Traffico
Limite Prof Min
Limite Prof Max
Rilievi
Altezza Rilievi
Strade
P. I.
Paralleli/Meridiani
Contorno Carte
Dati Valore Aggiunto
Blocco Carta
Limite Oggetti Sommersi
Rocce
Ostruzioni
Diffusori
Relitti
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
0 Mt
9999 Mt
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
304 Mt
Icona+Prof.
Icona+Prof.
Icona+Prof.
Icona+Prof.
Si
No
No Settore
Si
No
No
Si
No
0 Mt
9999 Mt
Si
No
No
No
No
Auto
No
Si
10Mt
Icona
Icona
Icona
Icona
Si
No
No Settore
No
No
No
No
No
0 Mt
9999 Mt
No
No
No
No
No
No
No
Si
10Mt
Icona
Icona
Icona
Icona
Si
No
No Settore
No
No
No
Si
No
0 Mt
9999 Mt
No
No
No
No
No
No
No
Si
10Mt
Icona
Icona
Icona
Icona
Si
No
No
No
Si
No
No
No
0 Mt
9999 Mt
No
No
No
No
No
No
No
Si
10Mt
Icona
Icona
Icona
Icona
Personalizzato
(Valori Default)
Si
No
Si
Si
Si
Si
Si
Si
0 Mt
10 Mt
Si
Si
Si
Si
Si
No
Si
Si
10Mt
Icona
Icona
Icona
Icona
Configurazioni Marine
Le Configurazioni Marine controllano la visualizzazione sulla mappa delle caratteristiche marine.
Nome Località
Etichette
Aiuto Naviganti & Settori Luci
Aree di Pericolo
Manuale d'Uso
: Abilita/disabilita la visualizzazione dei Nomi.
: Visualizza l'etichetta per particolari oggetti cartografici. Già disponibile per le Boe,
questa caratteristica è adesso estesa a Torri, Mede e Port Marinas.
: Seleziona Si/No/No Settore la presentazione grafica di Luci, Segnali, Boe e Mede.
Gli Aiuti ai Naviganti sono visualizzati, mentre i Settori Luci sono nascosti.
: Abilita/disabilita la visualizzazione delle Aree di Pericolo (aree in cui i naviganti
devono fare molta attenzione, a causa di ostacoli naturali o creati dall'uomo. Un
simbolo speciale (!) viene messo in queste aree quando l'opzione è abilitata.
Anche per le opzioni: ATTREZZATURE PER LA PESCA, ALLEVAMENTO
ITTICO, ZONA DI ESERCITAZIONI MILITARI, AREA REGOLAMENTATA, ZONA
DI AMMARAGGIO PER IDROVOLANTI, quando il settaggio è Contorno, uno
49
speciale simbolo (!) è posto in mezzo all'area. Quando l'area è piccola viene
identificata solo tramite i bordi).
: Abilita/disabilita la visualizzazione delle Maree e delle Correnti. Le frecce che
indicano il flusso della marea sono visualizzate sulle carte, indicando la direzione
e l'intensità della marea. Se data e ora non sono disponibili dal GPS oppure il
plotter cartografico non è in modalità Simulazione, l'icona mostrata sulla mappa
è quella generica. Il colore della freccia indica l'intensità della corrente, come
indicato nella tabella che segue:
Maree & Correnti
0 to 0.1 kn
0.2 to 1.0 kn
1.1 to 2.0 kn
2.1 to 3.0 kn
3.1 to 9.9 kn
-
Giallo
Giallo
Arancione
Arancione
Rosso
Quando il plotter cartografico riceve una posizione nave valida, le icone della marea
sono mostrate sulla carta sulla base dell'ora e della data correnti: lo schermo
visualizza e cambia le frecce in corrispondenza del cambiamento di data e ora.
: Abilita/disabilita la visualizzazione del Tipo del Fondale.
: Abilita/disabilita la visualizzazione dei Porti e Servizi (aree lungo la costa appositamente attrezzate per l'attracco e le operazioni di carico e scarico delle navi,
generalmente riparate dall'azione del vento e del mare. Le installazioni portuali
sono moli, banchine, pontoni, bacini di carenaggio, gru ... ).
: Abilita/disabilita la visualizzazione delle Rotte e Traffico (l'insieme delle rotte
consigliate, raccomandate o obbligatorie per le navi, incluse le zone di separazione del traffico, le rotte in acque profonde, ...).
Natura del Fondale
Porti e Servizi
Rotte e Traffico
Configurazioni Profondità
Le Configurazioni Profondità controllano la visualizzazione sulla mappa delle informazioni relative alla profondità.
Limite Profondità Min
: Seleziona il limite minimo di profondità per la visualizzazione delle Aree di Profondità e
Fondali. Il settaggio di default è 0 Mt.
Limite Profondità Max : Seleziona il limite massimo di profondità per la visualizzazione delle Aree di Profondità e
Fondali. Il settaggio di default è 9.999 Mt.
Configurazioni Terrestri
Le Configurazioni Terrestri controllano la visualizzazione sulla mappa delle caratteristiche terrestri.
Rilievi
Altezza Rilievi
Strade
P. I.
:
: Abilita/disabilita la visualizzazione dei Rilievi.
: Abilita/disabilita la visualizzazione dei valori associati ai Rilievi.
: Abilita/disabilita la visualizzazione delle Strade
Abilita/disabilita la visualizzazione dei Punti di Interesse.
Impostazioni Carta
Le Configurazioni Terrestri controllano la visualizzazione sulla mappa delle caratteristiche relative alla carta.
Paralleli/Meridiani
Contorno Carte
: Abilita/disabilita la visualizzazione della griglia dei Paralleli e Meridiani disegnata sulla mappa.
: Abilita/disabilita la visualizzazione del Contorno Carte, mentre selezionando Auto viene
evidenziata solamente la copertura del primo livello di carte contenute nella MEDIA DATI
CARTOGRAFICI, se siamo in un livello di carte di "background" (cioè di carte di sfondo),
oppure i contorni dei successivi quattro livelli di carte se siamo in un livello di carte contenute
nella MEDIA DATI CARTOGRAFICI.
Dati Valore Aggiunto : Abilita/disabilita la visualizzazione dei Dati Valore Aggiunto (VAD), un insieme di oggetti
cartografici aggiuntivi che non sono presenti sulle carte nautiche originali (da cui derivano le
carte elettroniche). Questi oggetti, ottenuti da altre fonti, vengono associati alle carte
elettroniche allo scopo di fornire informazioni aggiuntive utili alla navigazione. Gli oggetti VAD
50
Manuale d'Uso
Blocco Carta (*)
possono essere oggetti cartografici e si distinguono dagli oggetti ricavati dalle carte nautiche
ufficiali per il Quick Info. Una icona dedicata appare nella finestra di Quick Info per indicare che
l'oggetto in questione è di tipo VAD. La stessa icona viene mostrata nella pagina di Info
Espanso e inoltre il testo esteso Dati Valore Aggiunto viene visualizzato nei dettagli dell'oggetto VAD.
: Abilita/disabilita la funzione di Blocco Carta. Quando l'opzione Blocco Carta è Si, le scale di
zoom disponibili sono soltanto quelle che contengono i dati cartografici. Invece quando
l'opzione Blocco Carta è No, è possibile eseguire operazioni di zoom in scale di zoom non
coperte da dati cartografici dopo l'ultima scala di zoom disponibile coperta da dati cartografici.
NOTA* Quando si entra in un livello vuoto, appare il messaggio "Nessuna copertura
cartografica” in una finestra nell'angolo dello schermo. Il messaggio di
avvertimento viene sempre visualizzato fintanto che lo zoom corrente non ha
la copertura cartografica.
Impostazioni Oggetti Sommersi
Controlla la visualizzazione degli Oggetti Sommersi.
Limite Oggetti Sommersi
: Seleziona il massimo valore di profondità per la visualizzazione degli Oggetti Sommersi.
Rocce
:
Ostruzioni
:
Diffusori
:
Relitti
:
Il settaggio di default è 10 Mt. Se il valore è selezionato a 0 Mt, gli Oggetti Sommersi non
sono visualizzati sulle carte. Se il valore è maggiore di 0 Mt (ad esempio 10 Mt),
nell'intervallo da 0 Mt fino al valore selezionato gli Oggetti Sommersi sono visualizzati in
accordo ai loro settaggi indicati sotto.
Seleziona come No/Icona/Icona+Profondità (*) la visualizzazione delle Rocce. Il settaggio
di default è Icona.
Seleziona come No/Icona/Icona+Profondità (*) la visualizzazione delle Ostruzioni. Il
settaggio di default è Icona.
Seleziona come No/Icona/Icona+Profondità (*) la visualizzazione dei Diffusori. Il settaggio
di default è Icona.
Seleziona come No/Icona/Icona+Profondità (*) la visualizzazione dei Relitti. Il settaggio di
default è Icona.
NOTA* Selezionare il settaggio: NO (l'oggetto non è visibile indipendentemente dal
valore selezionato per “Limite Oggetti Sommersi”); ICONA (l'icona dell'oggetto è visibile senza etichetta, nell'intervallo selezionato dall'opzione “Limite
Oggetti Sommersi”); ICONA+PROFONDITÀ (l'icona dell'oggetto e l'etichetta
sono entrambe visibili, nell'intervallo selezionato dall'opzione “Limite Oggetti
Sommersi”).
3.4
MENU OPZIONI DISPLAY
Il Menu Opzioni Display permette di configurare i dati che sono visualizzati sullo
schermo secondo le personali esigenze dell'utente.
[MENU] + "Opzioni Display" + [ENTER]
Info Automatico
: Permette di visualizzare informazioni su un oggetto cartografico quando il cursore vi viene
posizionato sopra. La funzione di Info Automatico Sui Punti mostra informazioni quando il
cursore viene posizionato su un punto (per esempio Servizi Portuali, Maree, luci, relitti, rocce,
boe, mede, ostruzioni etc). La funzione di Info Automatico Su Tutto mostra informazioni quando
il cursore viene posizionato su un punto, su una linea (per esempio contorni Profondità, Acque
Territoriali, Linee Cartografiche etc), su un'area (Profondità, Mare, Attenzione etc), su un nome
(all'inizio del testo o su qualsiasi carattere che compone il nome). I dettagli su Terre, Sorgente
di Dati, Area Cartografica e Fondali non vengono visualizzati.
Area Navig. Davanti : In modo Home permette di posizionare la mappa sullo schermo in base alla posizione ed alla
direzione del punto nave in modo tale da mostrare la porzione di mappa che si trova davanti alla
nave.
Vettore di Rotta
: Indicatore grafico della direzione in cui l'imbarcazione si sta dirigendo. L'origine è la posizione
della nave in modo che il movimento della linea sia sincronizzato sull'icona della nave. La
direzione è data dal valore di COG (Course Over Ground) e la sua lunghezza è proporzionale
a SOG (Speed Over Ground). È possibile selezionare il valore desiderato tra no/2/10/30 Min/
1/2 ore/Infinito.
Simbolo Nave
: Seleziona la modalità con cui lampeggia il punto nave, che può essere Fisso o Lampeggio.
Sistema Coordinate : Seleziona il Sistema di Coordinate tra ddd mm ss (gradi, minuti e secondi), ddd mm.mm (gradi,
minuti e centesimi di minuto), ddd mm.mmm (gradi, minuti e millesimi di minuto), UTM, OSGB,
Manuale d'Uso
51
Datum della Mappa :
Fix Datum
:
WPT Esterno
:
Punti Utente
:
Dimensione Simbolo:
Modo Finestra Dati :
Finestra Cursore
Bussola Grafica
:
:
TD (permette la conversione di coordinate GPS in coordinate Loran-C e viceversa). Se è stato
selezionato TD, si apre un nuovo menu con la possibilità di scegliere i parametri Catena,
Coppia, ASF 1/2 e Soluzione Alternativa.
Permette la selezione di un Datum Geodetico di riferimento scelto tra gli oltre 100 disponibili
sul plotter cartografico. La selezione Datum della Mappa seleziona il Datum di riferimento
selezionato applicando la differenza Datum memorizzata con le carte.
Seleziona il Datum di riferimento usato dal Ricevitore GPS connesso al (o integrato nel) plotter
cartografico in modo che il plotter cartografico converta la posizione ricevuta dal GPS nel Datum
della Mappa correntemente selezionato da menu per far coincidere la posizione ricavata dal
GPS con la posizione sulla carta. Occorre sapere quale Datum di riferimento viene usato dal
GPS e selezionarlo nell'opzione Datum Punto Nave.
Le coordinate di un Waypoint, ricevute dal GPS connesso al plotter cartografico, possono
essere memorizzate all'interno del plotter cartografico, se il GPS è compatibile con il protocollo
NMEA-0183 e supportano la sentenza $BWC. L'utente può salvare la posizione del Waypoint
Esterno memorizzando un Mark o un Waypoint sul simbolo che appare sullo schermo. Non
appena il plotter cartografico riceve un'altra sentenza $BWC con le coordinate di un nuovo
Waypoint Esterno, il simbolo che lo identifica si sposta sulla nuova posizione (il simbolo che
individua il Waypoint resta sullo schermo per 30 secondi). Questa funzione è disponibile solo
se l'utente ha abilitato l'opzione di visualizzazione del Waypoint Esterno.
Abilita, disabilita oppure abilita solo le icone della visualizzazione del nome del Punto Utente.
Seleziona la grandezza del simbolo che rappresenta il Punto Utente, scegliendo tra Normale
e Piccolo.
È possibile configurare l'Area Testo scegliendo tra Carte a pieno schermo, Carte con Area
Testo Verticale, Carte e Area Testo con 5 Caselle e Carte e Area Testo con 8 Caselle (per
queste due ultime opzioni, Carte e Area Testo con 5 Caselle e Carte e Area Testo con 8 Caselle,
è possibile selezionare la versione con caratteri grandi o piccoli).
Abilita o disabilita la visualizzazione della Finestra Cursore sullo schermo.
Abilita o disabilita la visualizzazione della COG Bar, che mostra il COG come una bussola
SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI/SW1100:
3.5
MENU AGGIUNGI VIDEO
Con questo menu è possibile vedere sullo schermo del plotter cartografico immagini provenienti da un segnale video esterno, se opportunamente connesso.
L'immagine viene visualizzata in una finestra che l'utente posiziona nella parte di
schermo desiderata.
NOTA
Se il segnale Ingresso Video non viene rilevato (per esempio se la video
camera non è connessa al connettore Ingresso Video), la voce menu
AGGIUNGI VIDEO appare in grigio e non può essere selezionata.
[MENU] + "Aggiungi Video" + [ENTER]
Video 1 : Mostra l'immagine proveniente dalla video camera 1 in una finestra rettangolare, con il tasto cursore la
finestra può essere spostata sullo schermo nella posizione desiderata.
Video 2* : Mostra l'immagine proveniente dalla video camera 2 in una finestra rettangolare, con il tasto cursore la
finestra può essere spostata sullo schermo nella posizione desiderata.
NOTA* SOLO PER SW1100.
NOTA
3.6
Una volta che la modalità Video è stata attivata, con i seguenti tasti è possibile
controllare i settaggi del video: premere e rilasciare subito [POWER], con i
soft key [CONTR+]/[CONTR-] e [LUMIN+]/[LUMIN-] regolare il contrasto e la
retroilluminazione; muovere il cursore in alto e in basso per regolare la
luminosità; muoverlo invece a destra e sinistra per il colore; premere [ZOOM
IN]/[ZOOM OUT] per regolare la tonalità (hue). Premendo un qualsiasi altro
tasto è possibile uscire dalla modalità video.
MENU DATI NAVIGAZIONE
Il Menu Dati Navigazione permette di selezionare la Scala per CDI e la Pagina
Navigazione.
52
Manuale d'Uso
[MENU] + "Dati Navigaz." + [ENTER]
Scala per CDI
: Selezionare la scala per CDI (Course Deviation Indicator) tra 0.2, 0.5, 1.0, 2.0, 4.0, 10.0 Nm.
Pagina Navigazione : Appare una nuova finestra con 3 opzioni. Selezionare l'opzione desiderata e premere [ENTER]:
appare una nuova finestra, selezionare i campi da visualizzare nella pagina Dati Navigazione tra
DST (Distance to Destination), XTE (Cross Track Error), BRG (Bearing), STR (Steering), VMG
(Velocity Made Good), DPT (Depth), TTG (Time To Go), HDG.
3.7
MENU OPZIONI AVANZATE
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER]
Le opzioni del Menu Opzioni Avanzate sono organizzate in sotto-menu.
3.7.1 Menu Ingresso/Uscita
ATTENZIONE
Dopo un aggiornamento software la RAM viene cancellata e il plotter
cartografico riparte con i settaggi di default. È necessario quindi selezionare
il menu di Ingresso/Uscita per ripristinare i settaggi desiderati.
SW500E/SW500CE/SW700E/SW700CE/SW1100:
Connessione GPS
Connettere il GPS alla Porta GPS (Porta seriale 3). Per selezionare il settaggio
desiderato seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Ingresso Porta 3" + [ENTER] + "NMEA-4800-N81-N" + [ENTER]
Menu Settaggio GPS
Permette di selezionare la configurazione desiderata per il GPS connesso.
GPS Interno
Inizializza GPS
Correzione Diff.
Velocità Navigazione
: SW500I/SW500CI/SW700I/SW700CI: Abilita (Si) o disabilita (No) il GPS Interno.
: Inizializza il GPS. Una volta eseguito appare sullo schermo il messaggio "OK".
: Seleziona il tipo di Correzione Differenziale utilizzata dal GPS tra WAAS e RTCM (beacon
correction).
: Seleziona la Velocità di navigazione tra Bassa, Media o Alta.
SW500CE/SW500CI/SW700E/SW700CE/SW700CI:
Trasmissione Fish Finder
Il Fish Finder interno è connesso direttamente alla Porta 2. Per abilitare o disabilitare
la trasmissione del Fish Finder interno seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Fish Finder On/Standby" + [ENTER]
Connessione Autopilota
Connettere l'Autopilota alla Porta seriale n:
Dove:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Uscita Porta n" + [ENTER]. Scegliere il settaggio desiderato tra quelli NMEA
disponibili, NMEA-0183 4800-N81-N, NMEA-0180, NMEA-0180/CDX (il
settaggio di default è NMEA-0183 4800-N81-N) e premere [ENTER] per
confermare.
n
n
n
n
= 1/2/3 per SW500E/SW500I
= 1/3 per SW500CE/SW500CI
= 1/2/3/4/5 per SW700E/SW700I/SW1100
= 1/3/4/5 per SW700CE/SW700CI
Connessione NMEA Esterna
Connettere NMEA Esterna alla Porta seriale n:
Manuale d'Uso
53
Dove:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Ingresso Porta n" + [ENTER].Scegliere il settaggio desiderato tra quelli
NMEA disponibili, NMEA-0183 1200-N81-N, NMEA-0183 4800-N81-N, NMEA0183 4800-N82-N, NMEA-0183 9600-O81-N, NMEA-0183 9600-N81-N (il
settaggio di default è NMEA-0183 4800-N81-N) e premere [ENTER] per
confermare.
n
n
n
n
= 1/2/3 per SW500E/SW500I
= 1/3 per SW500CE/SW500CI
= 1/2/3/4/5 per SW700E/SW700I/SW1100
= 1/3/4/5 per SW700CE/SW700CI
Connessione C-COM GSM PLUS
Connettere il modem C-COM al plotter cartografico e seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Ingresso Porta 1" + [ENTER] + "C-COM" + [ENTER]
Il modem C-COM può essere connesso anche alla Porta 2 (eccetto per SW500CE/
SW500CI/SW700CE/SW700CI), Porta 3 e Porta 4/5 (eccetto per SW500E/
SW500I/SW500CE/SW500CI), nel qual caso selezionare il formato sulla porta
utilizzata.
NOTA
La connessione è valida anche per C-COM IR e C-COM RS232.
Sentenze di Uscita
Il plotter cartografico permette di configurare le sentenze NMEA-0183 trasmesse
su ciascuna porta. Ogni porta può trasmettere un diverso insieme di sentenze:
GLL, VTG, BOD, XTE, BWC, RMA, RMB, RMC, APB, WCV, GGA, HSC, HDG, MWV:
Dove:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Sentenze Uscita Porta n" + [ENTER]
n
n
n
n
= 1/2/3 per SW500E/SW500I
= 1/3 per SW500CE/SW500CI
= 1/2/3/4/5 per SW700E/SW700I/SW1100
= 1/3/4/5 per SW700CE/SW700CI
Talker ID NMEA-0183 In Uscita
Per Talker Id si intendono i 2 caratteri che seguono il carattere “$” (Inizio della
sentenza) in una sentenza NMEA-0183, che identificano il tipo di strumento che
invia la stringa. Il plotter cartografico permette di selezionare uno fra i seguenti
identificatori Talker: II (Integrated Instrument); GP (GPS); EC (Electronic Chart
System-ECS); RA (Radar e/o Radar Plotting); SD (Sounder Depth). Il Talker ID
selezionato viene applicato a tutte le sentenze inviate dal plotter cartografico su
tutte le porte. Per selezionare il Talker ID seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Talker ID NMEA-0183 In Uscita" + [ENTER] + "II/GP/EC/RA/SD" + [ENTER]
SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI/SW1100:
Segnale Esterno
Permette di scegliere il tipo di Segnale Esterno:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Segnale Esterno" + [ENTER]
Selezionare tra Allarme Esterno (quando attivato, questo pin va al livello GND terra-. Viene utilizzato per comandare un dispositivo esterno, ad esempio una
sirena), Alimentazione Esterna (è il comando di accensione per il Radar. Deve
essere utilizzato insieme alla Scatola di Connessione del Radar) e No.
54
Manuale d'Uso
Pagine Cablaggio
Mostra un menu per selezionare la pagina Cablaggio desiderata:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita"+ [ENTER] +
"Cablaggio" + [ENTER]
Cablaggio cavo Power I/O : Mostra una finestra contenente il cablaggio del cavo di alimentazione.
Cablaggio cavo GPS
: SW500E/SW500CE/SW700E/SW700CE/SW1100 Mostra una finestra contenente il cablaggio del cavo GPS.
Cablaggio cavo AUX In I/O : SW700E/SW700CE/SW700CE/SW700CI/SW1100 Mostra una finestra contenente il cablaggio del cavo AUX IN I/O.
Invia/Ricevi Mark & Rotte
Seleziona la porta usata per il trasferimento di Punti Utente e Rotte:
Dove:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Inv./Ric. Rot & Mrks" + [ENTER] + "Porta n" + [ENTER]
n
n
n
n
= 1/2/3 per SW500E/SW500I
= 1/3 per SW500CE/SW500CI
= 1/2/3/4/5 per SW700E/SW700I/SW1100
= 1/3/4/5 per SW700CE/SW700CI
3.7.2 Menu C-LINK
Seleziona la Stazione Primaria o Secondaria (vedere il Capitolo relativo):
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "C-Link" + [ENTER] + "Unità
Secondaria/Unità Principale" + [ENTER]
3.7.3 Menu Fix & Bussola
Il Menu Fix & Bussola contiene opzioni relative all'ingresso dati dal GPS.
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Fix & Bussola" + [ENTER]
Correzione Punto Nave : Abilita o disabilita la correzione dello strumento di posizionamento. Se una nuova
correzione viene calcolata, ma la correzione non è abilitata, la posizione del punto nave
non viene cambiata.
Calcola Correzione
: Corregge le posizioni del punto nave ricevute dallo strumento di posizionamento. Posizionare il cursore sul punto della carta che corrisponde alla giusta posizione e selezionare
questa opzione: l'errore è calcolato e internamente memorizzato per la relativa correzione,
ma non applicato.
Variazione Correzione : Correzione manuale del punto nave.
Navigazione Statica
: Assegna una soglia alla Velocità. Quando la velocità ricevuta dal dispositivo di posizionamento è sotto alla soglia stabilita, il plotter cartografico visualizza zero.
Filtro Posizione
: Abilita o/disabilita il Filtro di Posizione. Nel caso di punto nave "saltellante", questa opzione
rende la posizione del natante più stabile e la traccia più lineare. Una volta abilitata la
funzione, è possibile scegliere il "passo" per il calcolo di tale filtro, che determina quanto
pesantemente il filtro interviene sulla posizione rilevata.
Filtro Velocità
: Abilita o disabilita il Filtro di Velocità. Quando è Si, è possibile filtrare la velocità della nave
per regolarizzarla.
Angoli
: Seleziona gli angoli come Magnetici o Veri. Se sono selezionati angoli magnetici la
variazione è calcolata automaticamente per ogni zona quando la carta viene visualizzata.
Variazione Magnetica : E' possibile calcolare la Variazione Magnetica in modo automatico o manuale, inserendo
il passo per il calcolo della Variazione Magnetica.
Calibrazione Bussola : La Tabella delle Deviazioni viene utilizzata per avere il valore magnetico letto sul plotter
cartografico confrontabile con il valore dato dalla bussola dell'imbarcazione. In altre parole,
poiché la bussola della nave deve essere compensata, noi utilizziamo gli stessi valori per
compensare (in senso contrario) i valori dati dal plotter cartografico. Se ad esempio il plotter
cartografico mostra una rotta (BRG) di "X" gradi magnetici verso la destinazione e la nave
è diretta leggendo "X" gradi magnetici della bussola, la direzione della nave è esatta.
L'operazione di inserimento dei dati relativi alla deviazione della bussola è permessa
selezionando la funzione di Calibrazione della Bussola.
Manuale d'Uso
55
3.8
AIS
AIS (Automatic Identification System) è un sistema di identificazione per navi. È
stato introdotto per migliorare la sicurezza della navigazione. Il sistema dovrebbe
fare in modo che gli operatori ottengano informazioni automaticamente dalla nave,
richiedendo solo un minimo coinvolgimento del personale di bordo, e dovrebbe
garantire un alto livello di disponibilità. I trasmettitori AIS sono installati a bordo
di navi che seguono la regolamentazione IMO ed usano la banda VHF per:
♦
Trasmettere informazioni riguardanti la propria nave
♦
Ricevere informazioni riguardo ad altre navi o aiuto alla navigazione nel
range di ricezione della banda VHF.
Le informazioni sono trasmesse da navi con stazza superiore alle 300 tonnellate
che grazie ad una recente legislazione devono essere provviste di trasmettitori
AIS di classe ”A”. Connettendo al plotter cartografico un ricevitore AIS (contattare
il proprio rivenditore) navi con a bordo il trasmettitore AIS vengono visualizzate
sullo schermo proponendo allo skipper una rappresentazione visiva delle navi
nelle vicinanze. Questo migliora la sicurezza specialmente perché impedisce
collisioni.
3.8.1 Definizioni Sistema AIS
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
56
Target
Nave equipaggiata con trasmettitore AIS.
CPA
Il Closest Point of Approach è la più breve distanza tra la propria imbarcazione ed il Target in base alla velocità e direzione di entrambi.
Limite CPA
È la distanza dalla propria imbarcazione che un Target può raggiungere
prima che diventi un pericolo.
Allarme CPA
Viene attivato se il valore CPA è minore od uguale al Limite CPA. Questo
test viene fatto solo per i Target attivi.
TCPA
Il Time to Closest Point of Approach è il tempo rimanente prima che il CPA
venga raggiunto.
Limite TCPA
È il tempo rimanente prima di raggiungere il Limite CPA.
Allarme TCPA
Viene attivato se il valore del TCPA è minore od uguale al Limite TCPA.
Questo test viene fatto per i Target attivi per i quali il valore del CPA è
minore od uguale al Limite CPA.
Radio Call Sign
Identificatore internazionale assegnato alle navi, spesso usato per comunicazioni radio.
Nome
Nome della nave (20 caratteri).
MMSI
Maritime Mobile Service Identity.
Numero MMSI
È un numero unico di 9 cifre assegnato ad una stazione radio DSC. È
registrato presso la U.S. Coast Guard’s national distress database per essere usato in condizioni di emergenza.
Target Attivo
È un Target posizionato all’interno del Cerchio di Attivazione. È rappresentato da un triangolo orientato in base alla direzione con vettori prua (COG)
Manuale d'Uso
♦
♦
♦
♦
e rotta (HDG). È visualizzata anche la velocità di cambiamento della direzione (rate of turn).
Target Pericoloso
È un Target per il quale è scattato l’allarme CPA o TCPA. È un Target attivo
per definizione. È rappresentato con simbolo lampeggiante.
Target Inattivo
È un Target posizionato fuori del Cerchio di Attivazione. È rappresentato da
un piccolo triangolo orientato.
Target Perso
È un Target per il quale non vengono più ricevute informazioni da più di 3
minuti e mezzo. È rappresentato da un triangolo nero con sopra disegnata
una croce.
Cerchio di Attivazione
È il cerchio attorno alla propria imbarcazione dove i Target diventano attivi.
Il valore del raggio deve essere superiore al valore del Limite CPA.
NOTA
Un Target viene rimosso dallo schermo se non vengono ricevuti dati da più di
10 minuti.
Il numero massimo di Target che vengono tracciati è 100.
In base alla scala cartografica adoperata, la rappresentazione dei Target
cambia per avere una visualizzazione più chiara sullo schermo.
L’informazione viene aggiornata dai trasmettitori AIS ogni 3 secondi per i dati
di base fino a 6 minuti per i dati secondari.
Fig. 3.8.1 - Simboli AIS
3.8.2 Configurare il plotter cartografico per ricevere dati AIS
Per prima cosa occorre essere sicuri di aver effettuato in maniera appropriata il
collegamento tra il ricevitore AIS ed il plotter cartografico. Il plotter cartografico
legge messaggi AIS NMEA VMD, di tipo 1, 2, 3 e 5. Selezionare la velocità di
trasmissione appropriata per la porta seriale usata seguendo la procedura:
Dove:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Ingresso Porta n" + [ENTER] + "AIS 38400" + [ENTER]
n
n
n
n
= 1/2/3 per SW500E/SW500I
= 1/3 per SW500CE/SW500CI
= 1/2/3/4/5 per SW700E/SW700I/SW1100
= 1/3/4/5 per SW700CE/SW700CI
3.8.3 Menu AIS
Per configurare il plotter cartografico in modo da visualizzare i dati AIS e gli
allarmi, selezionare il menu AIS seguendo la procedura:
[MENU] + "AIS" + [ENTER]
Video
Allarme CPA
Manuale d'Uso
: Disabilita (No) la visualizzazione dei Target AIS sulla cartografia o definisce l'intervallo per
il fix entro il quale il Target AIS diventa attivo. Il valore inserito deve essere compreso tra 0.1
e 20 Nm. Il settaggio di default è 5 Nm.
: Disabilita (No) l'allarme CPA o seleziona il Limite CPA: il valore inserito deve essere
compreso tra 0.1 e 10 Nm. Il settaggio di default è No.
57
Allarme TCPA
NOTA
: Disabilita (No) l'allarme TCPA o seleziona il Limite TCPA: il valore inserito deve essere
compreso tra 1 e 30 min. Il settaggio di default è No.
Il menu AIS può essere selezionato solo se AIS è stato scelto come dispositivo
esterno, vedi il precedente Par. 3.8.2.
3.8.4 Quick Info su Target AIS
Posizionando il cursore sulla icona del Target AIS, vengono mostrate le seguenti
informazioni:
♦
Nome Imbarcazione
♦
Numero MMSI
♦
Radio Call Sign
♦
SOG
♦
COG
♦
Valori CPA e TCPA
NOTA
3.9
L'icona del Target AIS selezionata è circondata da una cornice quadrata
quando l'utente posiziona il cursore sull'icona.
SERVIZIO C-WEATHER
Il Servizio C-Weather è un sistema innovativo, semplice e facilmente interpretabile
che consente di avere previsioni meteo su mare, onde e vento, che vengono
visualizzate in modo dinamico sovrapponendole alla cartografia. I dati meteorologici vengono mantenuti su un server Jeppesen Marine, al quale è possibile accedere tramite un modem C-COM collegato al plotter cartografico o utilizzando il PC
Planner (o il DPS - Dealer Programming System) salvando i dati meteo su una
MEDIA DATI UTENTE. I dati meteorologici vengono sovrapposti all'immagine cartografica visualizzando particolari icone. Il formato dei dati disponibili per il servizio C-Weather è illustrato nella seguente tabella:
Fig. 3.9 - Icone dei dati meteorologici
3.9.1 Menu Servizio C-Weather
Per selezionare il menu:
[MENU] + "C-Weather" + [ENTER]
Sullo schermo viene aperto un sotto-menu con le opzioni elencate qui di seguito.
♦
Copia Dalla MEDIA DATI UTENTE
♦
Scarica
♦
Previsione
58
Manuale d'Uso
♦
♦
Tempo Reale
Tipo di Dato
Copia Dalla MEDIA DATI UTENTE
[MENU] + "C-Weather" + [ENTER] + "Copia Dalla MEDIA" + [ENTER]
Consente di caricare l'intero pacchetto dei dati meteorologici dalla MEDIA DATI
UTENTE.
Scarica
[MENU] + "C-Weather" + [ENTER] + "Scarica" + [ENTER]
Consente di collegare il software al server meteorologico Jeppesen Marine e di
scaricare i dati relativi al tempo direttamente attraverso il C-COM. Apre il seguente sotto-menu:
Scegli Paese
: Consente la selezione del paese da chiamare. L'intero insieme di numeri telefonici viene
aggiornato automaticamente dopo ogni operazione di caricamento dati.
Telefono
: Seleziona il numero di telefono.
Pin Sim
Area Coperta
: Consente l'inserimento del PIN della SIM.
: Consente di scaricare i dati meteorologici: un quadrato ombreggiato, che indica l'area di
cui verranno scaricati i dati, viene centrato sulla posizione del cursore. Vedi la figura
seguente.
Fig. 3.9.1 - Area di copertura meteorologica
Premere [CARICA] per scaricare i dati del SERVIZIO C-WEATHER: l'intero
pacchetto dati (riferirsi alla tabella precedente "Icone dei dati meteorologici")
viene scaricato. [STOP] consente di interrompere lo scaricamento dei dati.
A operazione conclusa premere [CANCEL] per chiudere la finestra.
Previsione
[MENU] + "C-Weather" + [ENTER] + "Previsione" + [ENTER]
Consente la selezione del livello di dati meteo che devono essere visualizzati sullo
schermo e di modificare data e ora della previsione meteorologica.
Sono disponibili le seguenti funzioni:
♦
Panning: uso di default del tasto cursore nella normale funzione di
panning.
♦
Zoom in/out: le funzioni zoom in/out sono consentite come al solito
con i tasti [ZOOM IN]/[ZOOM OUT].
♦
Selezione data e ora: [DATA] per modificare i valori di data e ora.
♦
Selezione Livello: [LIVELLO] cicla tra i livelli meteo.
♦
Uscita: [CANCEL] oppure [CLEAR] per chiudere la pagina di previsioni.
Tempo Reale
[MENU] + "C-Weather" + [ENTER] + "Tempo Reale" + [ENTER]
Manuale d'Uso
59
Sono possibili le seguenti selezioni:
♦
Visualizza Si: i dati vengono visualizzati (nell'area del caricamento)
nella data e ora correnti (ricevute dal GPS).
♦
Visualizza No: i dati meteorologici non sono visualizzati.
Il livello visualizzato è quello selezionato nella precedente selezione da menu.
Tipo di Dato
[MENU] + "C-Weather" + [ENTER] + "Tipo Di Dato" + [ENTER]
Consente di selezionare il tipo di dato desiderato. Riferirsi alla tabella della Fig. 3.9.
SW700E/SW700CE/SW1100:
3.10 DSC
ATTENZIONE
Il plotter cartografico deve essere interfacciato con una radio DSC VHF.
Il DSC (Digital Selective Calling) è un sistema che permette ai naviganti di trasmettere Richieste di Soccorso e/o Richieste di Posizione ad altre navi equipaggiate con una radio DSC VHF.
La Richiesta di Soccorso, che permette di ricevere la posizione di una imbarcazione in difficoltà e la Richiesta di Posizione, utile per chiunque voglia conoscere la
posizione di un'altra imbarcazione o trovare la posizione di qualcuno in pericolo,
sono operazioni eseguite da una radio DSC VHF. Il plotter cartografico interfacciato con questo sistema radio DSC VHF è in grado di mostrare sullo schermo la
posizione GPS delle imbarcazioni in difficoltà, permettendo di dirigersi facilmente
verso tali imbarcazioni.
Le icone di Richiesta di Soccorso e di Richiesta di Posizione che vengono visualizzate sullo schermo sono illustrate nella seguente tabella:
DESCRIZIONE
SIMBOLO
Icona Richiesta Posizione
P
Icona Richiesta di Soccorso
D
Fig. 3.10 - Icone Richiesta di Soccorso e richiesta di Posizione
NOTA
L'etichetta può essere rappresentata dal Numero MMSI oppure dal corrispondente Nome dell'Imbarcazione. Se nella pagina Registro DSC al Numero MMSI
è stato associato il Nome dell'Imbarcazione, è quest'ultimo che viene
visualizzato.
3.10.1
Richiesta di Soccorso e Richiesta di Posizione
In situazioni di pericolo, una nave equipaggiata con una radio DSC VHF e collegata ad un GPS, può trasmettere una Richiesta di Soccorso DSC insieme alla sua
posizione GPS.
Quando la radio VHF riceve una Richiesta di Soccorso DSC, la richiesta
dell'imbarcazione in difficoltà viene trasferita al plotter cartografico, che la visualizza
nella pagina cartografica identificandone la posizione e la memorizza nel Registro
DSC. Contemporaneamente si apre una finestra per avvisare che è stata ricevuta
una Richiesta di Soccorso. Se non si vuol visualizzare la richiesta nella pagina
cartografica, selezionare la voce "ESCI" e premere [ENTER], altrimenti
selezionando la voce "MOSTRA CARTA" e premendo [ENTER] si hanno a
disposizione due opzioni:
60
Manuale d'Uso
♦
♦
Attiva Navigazione
Attiva la navigazione verso il punto da dove è partita la Richiesta di Soccorso/Richiesta di Posizione, visualizzando contemporaneamente sullo schermo sia la nave che l'icona della Richiesta di Soccorso/Posizione. Viene accertato che non ci siano ostacoli tra le due posizioni, in caso contrario
l'utente deve definire una rotta per evitare questi ostacoli, e la navigazione
non può essere attivata automaticamente.
Mantieni Pagina
Lo schermo visualizza la stessa pagina cartografica, senza centrare l'immagine sull'imbarcazione che ha fatto la Richiesta di Soccorso/Posizione.
3.10.2
Pagina Registro DSC
Per selezionare la pagina Registro DSC:
[PAGE] + "DSC" + [ENTER] + seleziona la pagina Registro DSC + [ENTER]
Seleziona la pagina Registro, in cui sono state registrate tutte le Richieste di
Soccorso/Richieste di Posizione (a seconda di quale è stata selezionata):
Fig. 3.10.2 - Esempio di pagina Registro DSC
Nella pagina Registro DSC sono disponibili le seguenti funzioni:
♦ Trova
: per centrare la mappa sulla posizione DSC selezionata
premere [TROVA]
♦ Cancella-Uno
: per cancellare la posizione DSC selezionata premere
[CAN-UNA]
♦ Cancella Tutti
: per cancellare tutte le posizioni DSC presenti nella pagina
premere [CAN-TOT]
♦ Nascondi/Mostra: per nascondere/cancellare la posizione DSC selezionata
nella pagina cartografica premere [NASCONDI]
Per mostrare la pagina Richiesta Posizione/Richiesta Soccorso premere [ENTER].
3.10.3
Pagina Elenco Contatti DSC
Per selezionare la pagina Elenco Contatti DSC:
[PAGE] + "DSC" + [ENTER] + seleziona la pagina Elenco Contatti DSC +
[ENTER]
Seleziona la pagina Elenco Contatti, che permette di inserire e visualizzare
informazioni utili come il Nome dell'Imbarcazione, il numero MMSI (Maritime Mobile
Service Identity) - numero unico assegnato ad una stazione radio DSC per essere
usato in condizioni di emergenza, la persona da contattare e il suo numero di
telefono:
Manuale d'Uso
61
Fig. 3.10.3 - Esempio di pagina Elenco Contatti
Nella pagina Elenco Contatti sono disponibili le seguenti funzioni:
♦ Modifica
: per modificare i campi della riga selezionata: Nome
dell'Imbarcazione, numero MMSI, contatto e numero
telefonico premere [MODIFICA]
♦ Aggiungi
: per aggiungere una nuova riga nella pagina, inserendo Nome
dell'Imbarcazione, numero MMSI, contatto e numero
telefonico premere [AGG]
♦ Cancella
: per cancellare la riga selezionata premere [CANCEL]
♦ Cancella Tutti : per cancellare tutte le righe presenti nella pagina premere
[CANC.TOT]
3.10.4
Quick Info su Icone DSC
Posizionando il cursore sulla icona Richiesta di Soccorso o Richiesta di Posizione,
vengono mostrate le seguenti informazioni:
♦
Nome Imbarcazione/Numero MMSI
♦
Posizione
♦
Data e Ora
♦
Distanza e Rotta dalla posizione dell'imbarcazione
Premendo [ENTER] è possibile, selezionando "CANCELLA" cancellare l'icona DSC
dalla pagina Registro DSC, mentre selezionando "REGISTRO DSC" viene visualizzata la pagina Registro DSC.
3.11 FISH FINDER
Il Menu Fish Finder consente l'accesso a funzionalità aggiuntive e alla configurazione
degli opportuni campi dati. Per accedere a questo menu occorre prima selezionare
una pagina Fish Finder scegliendo una delle possibili selezioni:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + seleziona la pagina desiderata + [ENTER]
Dalla pagina Fish Finder selezionata è possibile aprire questo menu premendo:
[MENU]
NOTA
SOLO PER SW500CE/SW500CI/SW700CE/SW700CI: La pagina Fish Finder
è disponibile solo se la trasmissione Fish Finder è stata attivata. Vedere il
Cap. 5.
NOTA
SOLO PER SW1100/SW500E/SW500I/SW700E/SW700I: La pagina Fish
Finder è disponibile solo se il Fish Finder è collegato ed acceso. Vedere il
Manuale d'Uso del Fish Finder per maggiori informazioni.
62
Manuale d'Uso
SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI/SW1100:
3.12 RADAR
Il Radar consiste di uno scanner in grado di illuminare i target con microonde e poi
di raccogliere gli echi di ritorno provenienti dai target. Lo scanner include l'antenna Radar, il trasmettitore, il ricevitore e l'elettronica necessaria. Deve essere collegato al plotter cartografico equipaggiato con un software in grado di visualizzare le funzioni Radar. Per accedere al menu Radar occorre prima selezionare una
pagina Radar:
[PAGE] + "Radar" + [ENTER] + selezionare la pagina desiderata + [ENTER]
Dalla pagina Radar selezionata è possibile aprire questo menu premendo:
[MENU]
Fare riferimento al Manuale d'Uso del Radar per ulteriori informazioni.
NOTA
La pagina Radar è disponibile solo se il Radar è collegato ed acceso.
3.13 INFORMAZIONI SISTEMA
Consente di conoscere dettagli relativi al software e alla cartografia installati.
[MENU] + "Informazioni..." + [ENTER]
Apre la pagina di Informazioni Sistema.
3.14 AGGIORNAMENTO CARTOGRAFIA MONDIALE
Le carte di sfondo interne possono essere aggiornate per includere le carte di
livello A e B MAX che forniscono dati marini migliorati, fiumi, laghi, dati terrestri
(strade principali , autostrade, ferrovie, etc...), Fari, aree di profondità, acque
territoriali, etc... leggendole da speciali MEDIA DATI CARTOGRAFICI (contattate il
vostro rivenditore).
Aggiornamento Cartografia Mondiale
Il menu Aggiornamento Sistema viene selezionato dalla pagina Informazioni. Per
selezionarlo seguire la procedura:
Inserire la speciale MEDIA DATI CARTOGRAFICI + [MENU] + "Informazioni..." + [ENTER] + [MENU] + "Aggiorna Cartografia Mondiale" + [ENTER]
Manuale d'Uso
63
64
Manuale d'Uso
4.
C-LINK
Il sistema C-Link permette a due plotter cartografici collegati tramite una porta
seriale di I/O di condividere gli stessi dati cartografici.
Per attivare la funzionalità C-Link, una “MEDIA dati MAX” (detta REGULAR MEDIA)
deve essere inserita in uno dei due plotter cartografici e una speciale MEDIA dati
MAX (detta MIRROR MEDIA) deve essere inserita nell'altro plotter cartografico.
Le due MEDIA dati MAX devono avere lo stesso codice e la stessa revisione. Così
la MIRROR MEDIA può essere utilizzata solo su un plotter cartografico collegato
ad un altro plotter cartografico fornito dell'equivalente REGULAR MEDIA.
È importante che i due plotter cartografici abbiano la stessa versione software in
grado di gestire la funzione C-Link.
4.1
COME LAVORA IL SISTEMA C-LINK
4.2
CONNESSIONE SERIALE C-LINK
Quando il plotter cartografico viene acceso, commuta in modalità “Stand-Alone”.
In questo modo di funzionamento, il plotter cartografico scandisce periodicamente tutti gli alloggiamenti MEDIA disponibili alla ricerca delle MIRROR MEDIA.
Quando viene trovata una o più MIRROR MEDIA (in uno o entrambi i plotter
cartografici), viene stabilita una speciale connessione tra i plotter cartografici per
abilitare le MIRROR MEDIA. Se una REGULAR MEDIA che ha precedentemente
attivato una MIRROR MEDIA viene rimossa, persino la MIRROR MEDIA non sarà
più letta sull'altro plotter cartografico.
I due plotter cartografici dovrebbero essere connessi attraverso le porte seriali.
Può essere usata ogni porta disponibile, il software riconosce automaticamente la
porta usata. Una connessione tipica è la seguente:
Plotter Cartografico 1
Plotter Cartografico 2
TX
—————>
RX
RX
<—————
TX
GND
<————>
GND
4.3
TRASFERIMENTO DATI DI NAVIGAZIONE C-LINK
Questa funzione permette di trasferire i Dati di Navigazione C-Link (Nome Rotta,
ID Destinazione & Posizione, ID Waypoint Successivo & Posizione, Lunghezza Totale
Rotta, Velocità, Consumo Carburante, ETA, TTG, etc.) tra due plotter cartografici
collegati attraverso il sistema C-Link.
I plotter cartografici possono essere configurati per operare in due modalità:
♦
modalità MASTER (Plotter Cartografico Primario)
♦
modalità SLAVE (Plotter Cartografico Secondario)
Quando la navigazione viene attivata sul plotter cartografico Master, i dati di
navigazione C-Link vengono inviati in continuazione al plotter cartografico Slave
finquando la navigazione è attiva.
Se il Master sta navigando verso una Destinazione Singola, lo Slave mostra la
posizione della Destinazione e attiva la navigazione verso di essa.
Manuale d'Uso
65
Se il Master sta navigando su una Rotta, lo Slave mostra il tratto di Rotta composto
dalla Destinazione e dal Waypoint successivo alla Destinazione (Waypoint
Successivo) e attiva la navigazione verso di essa.
Ogni variazione ai Dati di Navigazione C-Link viene trasferito dal Master allo Slave.Lo
Slave dispone di pagine dedicate che mostrano i dati di navigazione C-link ricevuti
dal Master.
4.4
OPERAZIONI
ELEMENTI INTRODUTTIVI
È importante rimarcare ancora una volta che questa funzione non trasferisce
l'intera Rotta, ma solo informazioni relative alla navigazione. Tali informazioni
vengono rimosse dal plotter cartografico Slave non appena la navigazione è
terminata.
I Dati di Navigazione C-Link vengono scambiati usando le due sentenze proprietarie
NMEA-0183 C-MAP: $PCMPN,1 e $PCMPN,2.
Quando viene attivata la navigazione sul Master, questo inizia a spedire in uscita
i Dati di Navigazione C-Link. Se viene connesso lo Slave, tutti i Dati di Navigazione
C-Link ricevuti sono registrati nella sua memoria e ha inizio la navigazione.
Le informazioni inviate dal Master sono le seguenti:
♦
Modo Navigazione (A Singola Destinazione/A una Rotta)
♦
Nome Rotta*
♦
ID Destinazione
♦
Posizione Destinazione
♦
ID Waypoint Successivo*
♦
Intervallo dalla Destinazione al successivo Waypoint*
♦
Bearing dalla Destinazione al successivo Waypoint*
♦
Lunghezza Rotta*
♦
Distanza dalla Destinazione all'ultimo Waypoint della Rotta*
♦
Tratti Rotta restanti*
♦
Velocità di Crociera prevista
♦
Consumo Medio di Carburante
♦
Carburante Iniziale Caricato
I Dati di Navigazione C-Link possono riferirsi a:
♦
navigazione a Singola Destinazione
♦
navigazione su una Rotta
I valori identificati da * sono inviati solo per la navigazione su una Rotta.
L'Icona Destinazione, il tratto di Navigazione (dal Punto Nave alla Destinazione),
l'Icona del Waypoint Successivo e gli altri Dati di Navigazione C-Link rilevanti sono
visualizzati sul plotter cartografico Slave. Ogni variazione dei Dati di Navigazione
C-Link sul Master viene comunicata allo Slave in modo tale da mantenere i dati
allineati su entrambi i dispositivi.
PLOTTER CARTOGRAFICO MASTER
Modo Operativo
Per selezionare la modalità Master (unità principale) seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "C-Link" + [ENTER] + "Unità
Principale" + [ENTER]
La modalità Master è il settaggio di default. Sono consentite tutte le normali
funzioni del plotter cartografico. Non appena la Destinazione viene inserita, il
plotter cartografico Master inizia a trasmettere tutti i Dati di Navigazione C-Link.
Nella modalità Master i Dati di Navigazione C-Link ricevuti dalla porta NMEA ven-
66
Manuale d'Uso
gono ignorati. Così, se i due plotter cartografici sono operativi entrambi in modalità Master, i Dati di Navigazione C-Link inviati dall'altro plotter cartografico non
sono mai processati. In tali condizioni, se la navigazione viene attivata su uno dei
due plotter cartografici, appare un messaggio di avvertimento per indicare che i
Dati di Navigazione C-Link sono ignorati dall'altro plotter cartografico.
PLOTTER CARTOGRAFICO SLAVE
Modo Operativo
Per selezionare la modalità Slave (unità secondaria) seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "C-Link" + [ENTER] + "Unità
Secondaria" + [ENTER]
Quando la modalità Slave viene selezionata, il plotter cartografico non può più
manipolare i Dati di Navigazione C-Link.
Ferma la navigazione corrente
Se la navigazione è stata già attivata, verrà disattivata non appena la modalità
Slave è stata selezionata. Appare un messaggio di avvertimento per indicare che
la navigazione è già attiva e per confermare che la modalità Slave può essere
selezionata.
Blocca l'operazione Navigazione
Non appena la modalità Slave viene selezionata, la Destinazione non può essere
più inserita sia che i Dati di Navigazione C-Link siano ricevuti dal Master oppure
no. Inoltre quando i Dati di Navigazione C-Link sono ricevuti dal Master non sarà
più possibile disattivare la navigazione.
Blocca l'inseguimento Rotta
Se mentre si sta navigando sulla Rotta ricevuta dal Master, la Destinazione viene
raggiunta (sia applicando criteri di distanza che di perpendicolarità), la Destinazione non sarà spostata sul Waypoint Successivo della Rotta.
Gestione MOB
Se la Navigazione a una Destinazione esterna è attiva e sul plotter cartografico
Slave viene premuto [MOB], il MOB viene posizionato senza attivare la Navigazione su di esso.
Note
Se mentre si sta navigando a una Destinazione esterna, la modalità operativa è
commutata in modalità Master, la navigazione alla Destinazione esterna viene
terminata. Appare un messaggio di avvertimento per indicare che la Navigazione
alla Destinazione esterna è attiva e per confermare che può essere selezionata la
modalità Slave. Scegliendo la modalità Slave, i Dati di Navigazione C-Link saranno cancellati.
I Dati di Navigazione C-Link vengono cancellati allo spegnimento.
DATI NAVIGAZIONE C-LINK: ACQUISIZIONE E VISUALIZZAZIONE
Non appena vengono ricevuti i Dati di Navigazione C-Link, lo Slave analizza le
informazioni ricevute ed esegue le azioni relative a seconda del suo stato corrente.
Nota
Quando viene attivata la Navigazione ad una Destinazione esterna, il plotter
cartografico Slave mostrerà tutti i Dati di Navigazione C-Link rilevanti
esattamente come quando la Destinazione non è esterna (Nome Destinazione, DST e BRG alla Destinazione, calcolo XTE, calcolo TTG etc). Questi valori
vengono visualizzati quando richiesti e saranno usati per formattare i dati in
uscita NMEA-0183.
Manuale d'Uso
67
RAPPRESENTAZIONE GRAFICA SULLA MAPPA
Fig. 4.4 - Rappresentazione Grafica
RAPPORTO DATI ROTTA
Quando viene ricevuta la Navigazione a una Rotta esterna, sarà possibile visualizzare
le informazioni relative alla Rotta esterna selezionando il Rapporto Dati Rotta.
Fig. 4.4a - Rotta esterna nel Rapporto Dati Rotta
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
68
Rotta Esterna
Velocità Crociera
Lunghezza Totale Rotta
: Nome della Rotta Esterna (da $PCMPN,0)
: Velocità di Crociera prevista (da $PCMPN,1)
: Lunghezza dal Primo all'Ultimo Waypoint (da
$PCMPN,1)
Waypoint nella Rotta
: Numero di Waypoint presenti nella Rotta
(da $PCMPN,1)
Waypoint Restanti
: Numero di Waypoint dalla Destinazione
all'Ultimo Waypoint (da $PCMPN,1)
Consumo Carburante
: Consumo Carburante previsto (da
$PCMPN,1)
Consumo Carburante Totale : Consumo totale del Carburante calcolato
per navigare sull'intera Rotta
Carburante Iniziale
: Quantità di Carburante disponibile prima
di iniziare la navigazione (Litri)
Carburante Residuo
: Quantità di Carburante rimanente (Litri)
Distanza alla Destinazione : Distanza da Nave a Destinazione (calcolata)
Distanza al Prossimo Wpt
: Distanza che la nave deve percorrere per
raggiungere il Waypoint seguente la Destinazione (calcolata: Distanza alla Destinazione + lunghezza del tratto successivo di Rotta)
Distanza all'Ultimo Wpt
: Distanza che la nave deve percorrere fino
alla fine della Rotta (calcolata: Distanza
alla Destinazione + Distanza dalla Desti-
Manuale d'Uso
♦
TTG Alla Destinazione
♦
TTG Al Prossimo Wpt
♦
TTG All'Ultimo Wpt
♦
ETA Alla Destinazione
♦
ETA Al Prossimo Wpt
♦
ETA All'Ultimo Wpt
4.5
nazione all'Ultimo Waypoint ricevuto da
$PCMPN,1)
: Tempo Stimato per percorrere la “Distanza
all'Ultimo Waypoint” (calcolata usando la
Velocità di Crociera)
: Tempo Stimato per percorrere la “Distanza
al Waypoint Successivo” (calcolata usando
la Velocità di Crociera)
: Tempo Stimato per percorrere la “Distanza
all'Ultimo Waypoint” (calcolata usando la
Velocità di Crociera)
: Tempo Stimato di Arrivo al punto di Destinazione (calcolato: Tempo Corrente +
“TTG alla Destinazione”)
: Tempo Stimato di Arrivo al Waypoint successivo alla Destinazione (calcolato: Tempo Corrente + “TTG al Waypoint Successivo”)
: Tempo Stimato di Arrivo alla fine della Rotta (calcolato: Tempo Corrente + “TTG all'Ultimo Waypoint”)
QUICK INFO
Navigazione Rotta: Quick Info sulla Destinazione
Fig. 4.5 - Quick Info sulla Destinazione
Quick info sulla Destinazione singola
Fig. 4.5a - Quick Info sulla Destinazione singola
Manuale d'Uso
69
70
Manuale d'Uso
5.
FISH FINDER
SW500CE/SW500CI/SW700CE/SW700CI
Il Fish Finder è costituito da un trasmettitore ad alta potenza, da un ricevitore
sensibile e da un trasduttore. Il Fish Finder invia un impulso elettrico al trasduttore
che è composto da un elemento che converte l'impulso in un'onda acustica (suono)
trasmessa attraverso l'acqua. Nel passare dal trasduttore al fondo l'onda può
colpire pesci, strutture, termocline (zone con strati con differenti temperature
dell'acqua). Quando un'onda colpisce uno o più oggetti, una parte dell'onda ritorna
verso il trasduttore secondo la composizione e la forma dell'oggetto incontrato.
Quando l'onda riflessa torna verso il trasduttore viene convertita in una tensione
e amplificata dal ricevitore, elaborata e inviata al display. La velocità del suono
nell'acqua è all'incirca 4800 ft./sec, così il tempo intercorso tra il segnale trasmesso
e l'eco ricevuto può essere misurato, permettendo di determinare la distanza
dall'oggetto.
Fig. 5 - Principio di funzionamento del Fish Finder
5.1
ABILITAZIONE DEL FISH FINDER INTERNO
Il driver Fish Finder interno al plotter cartografico è connesso direttamente alla
porta seriale dedicata Porta 2.
Per abilitare la trasmissione del Fish Finder interno seguire la procedura:
[MENU] + "Opzioni Avanzate" + [ENTER] + "Ingresso/Uscita" + [ENTER] +
"Fish Finder" + [ENTER] + "Si" + [ENTER]
NOTA
5.2
Non è possibile connettere un altro Fish Finder esterno al plotter cartografico.
LA PAGINA FISH FINDER
Lo schermo presente sul plotter cartografico mostra la storia nel tempo degli echi
ricevuti dal trasduttore. Il plotter cartografico ha un menu che consente di ese-
Manuale d'Uso
71
guire regolazioni della sensitività del ricevitore, dell'intervallo di profondità e della
velocità di scorrimento dello schermo del Fish Finder.
1
Messaggio di avviso
2
Finestra ecogramma
3
Barra del colore
6
4
Valore profondità
7
5
Temperatura dell’acqua
1
6
Barra d’allarme
2
7
Riga della profondità
3
8
Cursore profondità (VDM)
9
Barra dello zoom
10
A-Scope
11
Frequenza operativa
4
5
8
9
10
6
11
Fig.5.2 - La pagina Fish Finder
Di seguito viene fornita una breve descrizione dei termini elencati nella precedente Fig. 5.2:
Messaggio di avviso
Messaggio lampeggiante che viene mostrato quando l'ecoscandaglio è in
modalità Simulazione.
Finestra Ecogramma
Presentazione grafica degli echi registrati visualizzati come una descrizione
continua che scorre sullo schermo da destra a sinistra. Tali registrazioni rappresentano l'immagine dell'acqua che si trova al di sotto della vostra imbarcazione, gli oggetti appaiono come passano sotto al vostro trasduttore; questi oggetti sul lato destro dello schermo sono più vicini alla vostra posizione di
quelli che si trovano a sinistra. Una corretta interpretazione dell'Ecogramma
permette di acquisire informazioni utili su quello che si trova al di sotto dell'imbarcazione. Vedere il seguente Par. 5.2.1 per ulteriori informazioni.
Barra del Colore
Scala colorata posizionata sul lato sinistro dello schermo che mostra i colori
utilizzati nell'Ecogramma per rappresentare l'intensità degli echi. Il colore
sulla parte in alto della barra rappresenta l'intensità dell'eco massimo, mentre il colore sulla parte in basso della barra rappresenta l'intensità dell'eco
minimo.
Valore Profondità
Lettura della attuale profondità del fondo.
Temperatura dell'acqua
Lettura della attuale temperatura dell'acqua fornita dal sensore di temperatura posizionato nel trasduttore di profondità (sensore TEMP1).
Barra di Allarme
Barre che mostrano i valori che possono essere utilizzati per avvertire l'uten-
72
Manuale d'Uso
te di condizioni di fondale basso oppure di condizioni di fondale profondo.
L'allarme suona quando la profondità è fuori dal limite consentito.
Riga della Profondità
Barra verticale graduata. È la scala che riflette la profondità dell'area che si
sta visualizzando.
Cursore Profondità (Variable Depth Marker = VDM)
Linea orizzontale che appare sulla finestra dell'ecogramma insieme ad un
messaggio di profondità. Il tasto cursore in alto/basso consente di muoverla
su e giù. Il messaggio visualizza la profondità della posizione in cui si trova il
cursore. Può essere spostato in qualsiasi locazione fornendo la profondità di
un particolare oggetto (target).
Barra dello Zoom
Barra che mostra la porzione di Ecogramma che viene correntemente rappresentata nella finestra di zoom (sul lato sinistro dello schermo). Viene abilitata
selezionando la pagina Intera Zoom.
A-Scope
Rappresentazione in tempo reale dei pesci e delle caratteristiche del fondale
che passano nel raggio d'azione del trasduttore. Viene visualizzato come colonna di linee orizzontali la cui lunghezza e colore è proporzionale all'intensità
dell'eco registrato. Quando viene selezionata la palette di default, i sonar più
forti saranno rappresentati come il colore visualizzato in alto nella Barra Colore mentre i più deboli saranno rappresentati come il colore in basso.
Frequenza Operativa
Lettura della frequenza operativa selezionata.
5.2.1 Come interpretare lo schermo Fish Finder
Gli elementi principali che possono essere individuati
Finder sono:
1
2
Pesci
Termocline
3
White Line
1
4
Rumore di superficie
5
2
Strutture
6
Profilo fondale
nello schermo del Fish
4
3
5
6
Fig. 5.2.1 - L'Ecogramma del Fish Finder
Pesci
I pesci sono rappresentati come archi in conseguenza dell'angolo del cono del
trasduttore. Infatti come l'imbarcazione passa sopra al pesce, la punta del
cono colpisce il pesce, provocando l'accensione di un pixel. Come l'imbarcazione naviga sopra al pesce, la distanza dal pesce diminuisce accendendo
ogni pixel sul fondale basso dello schermo. Quando l'imbarcazione si trova
proprio sopra al pesce, la prima metà dell'arco è disegnata e poichè il pesce è
vicino alla nave, il segnale è più forte e l'arco è più spesso. Quando l'imbarca-
Manuale d'Uso
73
zione si allontana dal pesce, la distanza aumenta e i pixel appaiono a profondità progressivamente maggiori formando la metà restante dell'arco.
Termocline
Zone in cui si incontrano due strati con differenti temperature dell'acqua. Più
grande è la differenza di temperatura, più compatta è la termocline visualizzata sullo schermo. Le termocline sono rappresentate come strisce orizzontali
di rumore. Sono molto importanti per la pesca poichè spesso alcune specie di
pesci si trovano subito al disopra o subito al di sotto di esse.
White Line
La White Line (Linea Bianca) mostra la differenza tra i vari tipi di fondali e
riesce persino a distinguere tra i pesci e le strutture localizzate in prossimità
del fondale. In questo modo è più facile indicare la differenza tra un fondale
solido e uno morbido e persino distinguere tra un pesce e una struttura che si
trova nei pressi del fondale. Per esempio un fondale morbido, fangoso o coperto di alghe restituisce un eco più debole che viene mostrato con una White
Line stretta, mentre un fondale solido restituisce un eco più forte che causa la
visualizzazione di una White Line ampia.
Rumore di Superficie
Appare come un rumore in alto nello schermo che si estende per molti piedi al
di sotto della superficie. Varie possono essere le cause come bolle d'aria, ami,
plancton ed alghe.
Strutture
Generalmente il termine “struttura” viene usato per identificare oggetti come
relitti e vegetazione che emergono dal fondo.
Profilo Fondale
Profilo del Fondale registrato dal Fish Finder. Quando l'ecoscandaglio è selezionato in modalità auto-range, automaticamente viene mantenuto nella parte in basso dello schermo.
Altri Elementi
I grandi cavi di ancoraggio sono segnalati dall'ecoscandaglio come degli archi
molto grandi e stretti.
5.3
VISUALIZZAZIONE DELLA PAGINA FISH FINDER
Questo paragrafo fornisce un valido aiuto nella configurazione e scelta della pagine Fish Finder da visualizzare sullo schermo.
5.3.1 Come selezionare la pagina Fish Finder
Il Menu di Selezione Pagina permette di cambiare la pagina Fish Finder visualizzata. Per accedere a questo menu:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER]
74
Manuale d'Uso
Fig. 5.3.1 - Selezione pagina Fish Finder
Il menu mostra le possibili selezioni per la pagina Fish Finder. Spostare il cursore
per selezionare la voce desiderata e quindi premere [ENTER].
NOTA
SOLO PER SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI: Quando il Radar è
connesso, sono disponibili altre pagine. Vedere il Manuale d'Uso del Radar per
maggiori informazioni.
Selezione con i Soft Key
Ogni soft key può essere assegnato ad una qualsiasi delle pagine Fish Finder.
(vedi Par. 1.1). Nella figura che segue, i quattro soft keys sono configurati per
selezionare pagine Fish Finder:
SOLO FF
FF DF
FF DOPP
ECO+Map
Fig. 5.3.2 - Esempio di selezione pagine Fish Finder con i soft key
5.3.2 Pagina Intera Fish Finder
Per visualizzare l'Ecogramma del Fish Finder a Pagina Intera, seguire la procedura:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Intero" + [ENTER]
Fig. 5.3.2 - Esempio di Fish Finder 200kHz a pagina intera
NOTA
La Frequenza visualizzata dipende dalla selezione fatta nel menu alla voce
Frequenza (see Par 5.6.7).
Il tasto MENU
Premendo [MENU] si attiva il menu Configurazione Fish Finder (vedi Par. 5.6).
Manuale d'Uso
75
Premendo [MENU] successivamente si alterna la visualizzazione del Menu Configurazione Fish Finder e del Menu Principale.
Il tasto Cursore
Spostando il tasto Cursore in alto/basso si muove il Cursore Profondità (VDM) in
alto e in basso sullo schermo.
Il tasto ENTER
Premendo [ENTER] viene attivato il menu Sensibilità (vedi Par. 5.6.9) che permette la regolazione del Guadagno (Gain), del Filtro Rumori Superficiali e di STC.
Fig. 5.3.2a - Sotto menu Sensibilità
Premendo [CLEAR] il menu Sensibilità viene chiuso.
Il tasto CLEAR
Premendo [CLEAR] il Cursore Profondità (VDM) viene nascosto.
I tasti ZOOM IN e ZOOM OUT
Da questa pagina premendo [ZOOM IN] per una volta si passa a uno Zoom 2X,
premendo [ZOOM IN] per due volte si passa a uno Zoom 4X, mentre premendo
[ZOOM OUT] si torna a uno Zoom 2X e a nessuno zoom.
5.3.3 Pagina Doppia Frequenza
Per visualizzare l'Ecogramma doppio, seguire la procedura:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Doppia Frequenza" + [ENTER]
Fig. 5.3.3 - Ecogramma del Fish Finder in Doppia Frequenza
Il tasto Cursore
Muovendo il cursore verso destra o sinistra si sposta il Cursore Profondità (VDM)
tra le due schermate a 50 e 200kHz. Muovendo il cursore in alto o in basso si
sposta il Cursore Profondità in alto o in basso. Premere [CLEAR] per far scomparire il VDM.
I tasti ZOOM IN e ZOOM OUT
Da questa pagina premendo [ZOOM IN] per una volta si passa a uno Zoom 2X,
premendo [ZOOM IN] per due volte si passa a uno Zoom 4X, mentre premendo
[ZOOM OUT] si torna a uno Zoom 2X e a nessuno zoom.
76
Manuale d'Uso
5.3.4 Pagina Intera Zoom
Per visualizzare nella parte sinistra dello schermo la pagina del Fish Finder ingrandita e nella parte destra la pagina a grandezza normale, seguire la procedura:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Zoom" + [ENTER]
Fig. 5.3.4 - Pagina Intera Zoom
Il Cursore Profondità viene visualizzato solo nella parte della pagina in cui l'Ecogramma è a grandezza naturale.
I tasti ZOOM IN e ZOOM OUT
Da questa pagina premendo [ZOOM IN] si passa a uno Zoom 4X, premendo
[ZOOM OUT] si passa a uno Zoom 2X.
5.3.5 Pagina Carta/Fish Finder
Per visualizzare la pagina Carta sulla sinistra e la pagina con l'Ecogramma del Fish
Finder sulla destra dello schermo, seguire la procedura:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Carta/Fishfinder" + [ENTER]
Fig. 5.3.5 - Pagina Carta/Fish Finder
Il tasto MENU (per cambiare la finestra attiva)
Dalla pagina Carta/Fish Finder premendo [MENU]:
♦
se il focus (la finestra attiva) è sulla pagina Carta, appare il Menu Principale. Premendo di nuovo [MENU] si seleziona il Menu Configurazione
Fish Finder e si sposta il focus sulla pagina Fish Finder.
♦
se il focus (la finestra attiva) è sulla pagina Fish Finder, appare il Menu
Configurazione Fish Finder. Premendo di nuovo [MENU] si apre il Menu
Principale e si sposta il focus sulla pagina Carta.
NOTA
Quando il focus è sulla pagina Carta, tutti i tasti si comportano come nella
modalità cartografia standard.
SW700E/SW700I/SW700CE/SW700CI:
5.3.6 Pagine Fish Finder e Radar
Per visualizzare la pagina Radar sulla sinistra e la pagina con l'Ecogramma del
Manuale d'Uso
77
Fish Finder sulla destra dello schermo, seguire la procedura:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Radar/FF" + [ENTER]
Fig. 5.3.6 - Pagina Radar/FF
Per visualizzare le pagine Combo con Radar e Fish Finder, seguire la procedura:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Radar/FF/Carta/Dati Nav." + [ENTER]
Fig. 5.3.6a - Pagina Combo
L'altra pagina Combo - Fish Finder ha la finestra video al posto della pagina
Navigazione:
[PAGE] + "Fish Finder" + [ENTER] + "Radar/FF/Carta/Video" + [ENTER]
Fig. 5.3.6b - Pagina Combo con finestra Video
Nelle pagine Radar combinate la zona attiva è evidenziata dal "focus" (una cornice
gialla). La tastiera agisce sulla zona evidenziata; per spostare il "focus" premere
per due volte [MENU].
5.4
MODALITÀ ZOOM
5.4.1 Il Bottom Lock Zoom
La modalità "Bottom Lock Zoom" viene attivata quando il Fish Finder è in modalità
Auto Range o Bottom Lock (vedi Par. 5.6.3) e il Cursore Profondità (VDM) non è
visualizzato sullo schermo.
78
Manuale d'Uso
Nella modalità Bottom Lock Zoom l'Ecogramma del Fish Finder è automaticamente
spostato in alto e in basso per mantenere la Bottom Line sempre visibile nella
metà in basso nello schermo.
NOTA
Muovendo il Tasto Cursore in alto e in basso si visualizza il Cursore Profondità
(VDM) facendo passare il Fish Finder in modalità Marker Zoom.
5.4.2 Il Marker Zoom
La modalità "Marker Zoom" viene attivata o quando il Fish Finder è in modalità
Manual Range (vedi Par. 5.6.3) o quando la Riga della Profondità viene visualizzata sullo schermo.
Nella modalità "Marker Zoom" la posizione dell'Ecogramma del Fish Finder è controllata muovendo il Cursore Profondità (VDM) e premendo e tenendo premuto
[ENTER] per 1 secondo sulla posizione selezionata. Muovendo il Cursore Profondità (VDM) in alto o in basso rispetto al fondo dello schermo, automaticamente la
vista dell'Ecogramma "zoommato" si sposta in alto/basso e ri-posiziona il Cursore
Profondità (VDM) nel centro dello schermo.
NOTA
5.5
Premendo [CLEAR] si nasconde la Riga della Profondità e se il Fish Finder è
in modalità Auto Range or Bottom Lock si passa in modalità Bottom Lock
Zoom.
REGOLAZIONE ECOSCANDAGLIO CON I SOFT KEY
Quando la pagina Fish Finder è attiva, premendo uno dei Soft Key, le principali
funzioni per la regolazione del Fish Finder sono associate ai Soft Key. I Soft Key
vengono chiusi premendo [CLEAR].
Il Soft Key GAIN
Premendo [GAIN] il Guadagno (Gain) passa da Gain Automatico a Gain Manuale e
viceversa.
Se è stato selezionato Gain Manuale, muovere il tasto cursore verso sinistra/
destra per regolarlo: sullo schermo viene visualizzata una barra con il simbolo %,
appena sopra l'etichetta [GAIN].
Se è stato selezionato Gain Automatico, muovere il tasto cursore verso sinistra/
destra per regolare la Variazione Gain (Gain Offset): sullo schermo viene visualizzata
una barra con il simbolo %, appena sopra l'etichetta [GAIN].
Il Soft Key STC
[STC] cambia il valore STC selezionando tra No/Corto/Medio/Lungo/Manuale. Il
valore corrente di STC viene visualizzato in una finestra appena sopra l'etichetta
[STC].
Il Soft Key RANGE
Premendo [RANGE] viene visualizzato il prossimo stato Range: Manuale, Auto Range
o Bottom Lock.
Se è stato selezionato Manuale, muovere il tasto cursore verso sinistra/destra per
regolare il valore della Profondità con un passo di 10Ft e muovere il tasto cursore
in alto/basso per regolare lo Shift. Quando è selezionata l'unità di misura metri, il
passo è 2m e viene incrementato di 10m quando il tasto viene premuto per più di
1 secondo.
Se è stato selezionato Bottom Lock, muovere il tasto cursore in alto/basso per
regolare il valore di Bottom Range con un passo di 10Ft.
Se è stato selezionato Auto Range, il valore del passo è scelto automaticamente e
non può essere modificato dall'utente.
Manuale d'Uso
79
Il Soft Key FREQ
Premendo [FREQ] è possibile selezionare la Frequenza a cui vengono applicati i
parametri della Sensibilità.
Questa opzione è disponibile in tutte le pagine Fish Finder eccetto la pagina Doppia
Frequenza.
Il Soft Key INT.REJ.
Premendo [INT.REJ.] è possibile selezionare un filtro per rimuovere l'interferenza
di altri Fish Finder.
Questa opzione è disponibile solo se viene selezionata la pagina Doppia Frequenza.
5.6
MENU CONFIGURAZIONE FISH FINDER
Dalla pagina Fish Finder è possibile selezionare questo menu premendo:
[MENU]
Fig. 5.6 - Menu Configurazione Fish Finder
5.6.1 Modi Predefiniti
Per Predefiniti si intende una serie di impostazioni pre-memorizzate del Fish Finder.
Selezionando un predefinito è possibile ripristinare rapidamente i parametri operativi
del Fish Finder per un particolare utilizzo. I predefiniti disponibili sono Pesca (regola
i parametri per una maggiore sensibilità al fine di ottenere un ecogramma più
dettagliato e in grado di evidenziare anche i minimi dettagli) e Crociera (tara i
parametri relativi alla sensibilità in modo ottimale per la navigazione, per una
rappresentazione nitida del fondale marino). Vedere la tabella seguente.
[MENU] + "Modi Predefiniti" + [ENTER]
Pesca
Crociera
: Modalità Gain Auto, Modalità Range Auto, Variazione Gain = 10, Shift = 0
: Modalità Gain Auto, Modalità Range Auto, Variazione Gain = 0, Shift = 0
5.6.2 Modo Gain
Seleziona Automatico o Manuale.
[MENU] + "Modo Gain" + [ENTER]
5.6.3 Modo Range
Seleziona tra Manuale, Auto Range e Bottom Lock. Nella modalità Range Manuale
è possibile selezionare Shift (la differenza dalla superficie) (vedi Par. 5.6.5) e
Profondità (vedi Par. 5.6.4) su cui lavorerà il Fish Finder. In modalità Auto Range
il Fish Finder determina automaticamente il range in modo da mantenere il fondo
80
Manuale d'Uso
visibile nella parte sinistra in basso nello schermo. In questo modo, Shift è sempre
0. In modalità Bottom Lock il Fish Finder automaticamente traccia il range sul
bottom specificato dal valore Bottom Range.
[MENU] + "Modo Range" + [ENTER]
5.6.4 Profondità
Questa opzione è disponibile solo se la Modalità Range è Manuale ed è invece
disabilitata nelle Modalità Auto Range e Bottom Lock.
[MENU] + "Prof" + [ENTER]
5.6.5 Shift
Indica la profondità da cui si vuol iniziare la scansione del fondo. Questa opzione
è disponibile solo se la Modalità Range è Manuale ed è invece disabilitata nelle
Modalità Auto Range e Bottom Lock.
[MENU] + "Shift" + [ENTER]
NOTA
Distanza dal Fondo, Profondità, Shift visualizzano la selezione per la frequenza selezionata o per entrambe le frequenze se è stata scelta la pagina Doppia
Frequenza.
5.6.6 Distanza dal Fondo (Bottom Range)
Indica la massima profondità a cui si vuole arrivare. Questa opzione è disponibile
solo se la Modalità Range è Bottom Lock.
[MENU] + "Dist Dal Fondo" + [ENTER]
5.6.7 Frequenza
Permette di scegliere la frequenza tra Automatico, 50 kHz oppure 200 kHz quando
viene selezionata la pagina a Singola Frequenza.
[MENU] + "Frequenza" + [ENTER]
5.6.8 Elimina Interferenze (Interference Rejection)
Seleziona un filtro per rimuovere il rumore.
[MENU] + "Elimina Interferen" + [ENTER]
5.6.9 Menu Sensibilità
Il Menu Sensibilità è accessibile sia dal Menu Configurazione Fish Finder sia premendo [ENTER] da una pagina Fish Finder. Tutti i settaggi che possono essere
fatti nel Menu Sensibilità sono relativi alla Frequenza selezionata.
[MENU] + "Menu Sensibilità" + [ENTER]
Frequenza1
: SOLO NELLA PAGINA DOPPIA FREQUENZA Seleziona la Frequenza a cui vengono applicati i parametri
della Sensibilità.
Guadagno (Gain) : Controlla il Guadagno del ricevitore dell'unità. Per vedere più in dettaglio, aumentare la sensibilità
del ricevitore selezionando una percentuale di guadagno più alta. Se ci sono troppi dettagli oppure
se lo schermo è troppo pieno, abbassando la sensibilità si può ottenere una maggiore chiarezza
di quanto visualizzato sullo schermo.
STC
: Sensitivity Time Constant: è il tempo di variazione della curva del guadagno che attenua il
guadagno del sonar ricevuto in acque poco profonde, aumentando gradatamente il guadagno
come aumenta la profondità. Questo con lo scopo di filtrare il rumore di superficie.
Lunghezza STC : Se STC è selezionato come Manuale, è possibile modificare la Lunghezza di STC.
Potenza STC
: Se STC è selezionato come Manuale, è possibile modificare la Potenza di STC.
: Elimina il rumore di superficie causato da diversi fattori tra i quali bolle d’aria, particelle in
Filtro Rumore2
sospensione, turbolenza dell’acqua.
NOTA1 Il valore della Frequenza viene solo visualizzato: per selezionare la Frequenza
vedere il precedente Par. 5.6.7.
NOTA2 Questo evidenzia la capacità del Fish Finder di rilevare correttamente gli echi
più deboli provenienti da un fondale molto profondo.
Manuale d'Uso
81
5.6.10
Menu Configurazioni Immagine
ll Menu Configurazione Immagine permette di scegliere i colori per la pagina Fish
Finder, di regolare la velocità di scorrimento dell'immagine sullo schermo, di abilitare
o meno la Linea Bianca e di selezionare la rappresentazione grafica dei pesci.
[MENU] + "Config. Immagine" + [ENTER]
Colori
: Modifica i colori nella pagina Fish Finder. Colori disponibili sono Sfondo Blu, Sfondo Bianco,
Sfondo Nero, Toni di Grigio e Toni di Grigio Invertiti.
Scorrimento Immagine : Regola la velocità di scorrimento della carta. La velocità di scorrimento è limitata dalla
velocità del suono e dalla profondità secondo la relazione: più profondo è il settaggio, più
lenta è la velocità di scorrimento. 100% è il massimo possibile.
Linea Bianca
: Controlla come il plotter cartografico visualizza le informazioni relative al tipo di fondo (solido
o morbido).
Simboli Pesci
: Determina la rappresentazione grafica di "target" sospesi sott'acqua:Arco/Arco+Icona/
Arco+Icona+Profondità/Arco+Profondità/Icona/Icona+Profondità. Le icone dei Pesci visualizzate sono selezionate tra quattro forme diverse secondo la misura del target (Piccolo,
Medio, Grande, Maxi).
Temperatura Acqua
: Sceglie la temperatura dell'acqua che viene visualizzata sull'ecogramma tra Primaria ed
Esterna.
5.6.11
Menu Trasduttore
Seleziona il Menu di configurazione del Trasduttore contenente tutti quei settaggi
che non richiedono frequenti cambiamenti.
[MENU] + "Menu Trasduttore" + [ENTER]
Pescaggio Chiglia
: Compensa la superficie leggendo la profondità della chiglia. Questo rende
possibile misurare la profondità dalla superficie piuttosto che dalla posizione del
trasduttore.
Calibrazione Velocità Suono
: Calibra il valore di Velocità del Suono nell'acqua, in relazione alla temperatura
dell'acqua e alla salinità.
Calibrazione Velocità Acqua
: Calibra il valore di Velocità dell'Acqua proveniente dal trasduttore. Il valore di
calibrazione, nell'intervallo 0% a +100%, sarà applicato alla Velocità dell'Acqua
del trasduttore.
Calibrazione Temperatura Acqua : Calibra il sensore di Temperatura dell'Acqua. Usando le letture di un dispositivo
di precisione per la misurazione della temperatura, inserire una variazione
positiva/negativa per visualizzare il valore corretto sulle pagine Fish Finder.
Calibrazione Temperatura Esterna: Calibra il sensore di Temperatura Esterna. Usando le letture di un dispositivo di
precisione per la misurazione della temperatura, inserire una variazione positiva/
negativa per visualizzare il valore corretto sulle pagine Fish Finder.
Ripristina Valori Originali
: Ripristinare i valori di default.
5.6.12
Menu Allarmi
Il Menu Allarmi permette di definire i settaggi per gli allarmi sonar.
[MENU] + "Allarmi" + [ENTER]
Bassi Fondali
Acque Profonde
Temperatura Acqua Max
: Segnala un allarme quando la profondità diventa più bassa del valore fissato.
: Segnala un allarme quando la profondità diventa più profonda del valore fissato.
: Segnala un allarme quando il trasduttore riporta una temperatura (dal sensore
TEMP 1) sopra il valore fissato.
Temperatura Acqua Min
: Segnala un allarme quando il trasduttore riporta una temperatura (dal sensore
TEMP 1) sotto il valore fissato.
Variazione Temperatura Acqua : Segnala un allarme quando il trasduttore riporta una variazione di temperatura
sopra il valore fissato..
Allarme Pesci
: Le opzioni relative all'Allarme Pesci stabiliscono la misura dei pesci che, se rilevati,
permettono all'allarme di suonare. Queste opzioni sono: No, Piccolo, Medio,
Grande e Maxi. L'allarme suona se viene rilevato un pesce di misura uguale (o
maggiore) a quella stabilita.
5.6.13
Menu Salva & Carica
Inserire la MEDIA DATI UTENTE nell'alloggiamento, quindi seguire la procedura:
82
Manuale d'Uso
[MENU] + "Salva & Carica" + [ENTER]
Carica Impostazioni da MEDIA
: Carica dalla MEDIA DATI UTENTE tutti i settaggi e li aggiorna nei menu
attivi.
Salva Impostazioni da MEDIA
: Questa funzione è utile all'utente per evitare di fare una ulteriore
configurazione del Fish finder dopo che è stata fatta una operazione di
Clear RAM o un aggiornamento software.
Ripristina Valori Preselezionati Originali : Questa opzione permette di ripristinare i valori di default solo per i
predefiniti correnti (vedi Par. 5.6.1, Modi Predefiniti) e non ha effetto sugli
altri predefiniti.
5.7
TRASDUTTORI
Il trasduttore è un dispositivo che trasmette e riceve onde sonore nell'acqua. Il
componente attivo all'interno del trasduttore è comunemente riferito come un
elemento, ma attualmente si tratta di un materiale di ceramica piezoelettrico.
Riferirsi alle istruzioni di installazione fornite dal produttore di trasduttori. Seiwa
suggerisce di utilizzare trasduttori
.
Manuale d'Uso
83
84
Manuale d'Uso
6.
GPS
Per secoli i marinai hanno cercato un metodo preciso e affidabile per viaggiare nei
mari. Dalle vie celesti ai più moderni sistemi elettronici come Loran, Decca Navigator,
Omega e Transit Satnav, ogni sistema ha avuto problemi dovuti alle condizioni
del tempo e alla conformazione della terra sull'attendibilità dei dati ottenuti. Oggi
senza dubbio il GPS - "Global Positioning System"- rappresenta una vera e propria innovazione nel modo di navigare, fornendo la massima accuratezza nel rilevamento della posizione, in ogni punto del mondo, quali che siano le condizioni
meteorologiche.
Il GPS è un sistema di posizionamento satellitare in grado di fornire agli utilizzatori dati precisi relativamente alla posizione, alla velocità ed al tempo.
Originariamente il GPS era stato realizzato dal Dipartimento della Difesa Americano (DOD) per fini esclusivamente militari, ma attualmente la sua utilizzazione è
stata estesa ad applicazioni civili, come la ricerca e la navigazione in campo marittimo ed aeronautico. Questo ha comportato però una degradazione nella precisione del rilevamento, infatti il Dipartimento della Difesa Americano per motivi di
sicurezza nazionale, ha introdotto un errore artificiale (SA - Selective Availability)
che cambia continuamente nel tempo e che può anche superare i 100 metri (mentre il GPS ha una precisione naturale di circa 15 metri).
La costellazione GPS è composta da un insieme di satelliti che continuamente
inviano segnali radio sulla terra. Calcolando gli intervalli di tempo tra i segnali
trasmessi, il ricevitore GPS è in grado di determinare la sua posizione in ogni
punto della terra, aggiornandola in modo continuo e fornendo inoltre informazioni
su velocità e altitudine.
6.1
PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO
La costellazione GPS consiste attualmente di 26 satelliti (inclusi 3 aggiuntivi da
utilizzare in caso di malfunzionamenti), ma il loro numero tenderà sicuramente
ad aumentare nei prossimi anni. Questi satelliti forniscono in qualsiasi punto della
terra, 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno, in qualsiasi condizione meteorologica,
una copertura tridimensionale (3D). Il ricevitore GPS fornisce la posizione precisa
calcolando la distanza dai satelliti GPS che orbitano attorno alla terra. Per calcolare una posizione in due dimensioni (2D) sono necessari 3 satelliti, mentre per il
calcolo di una posizione in tre dimensioni (3D), che include l'altitudine, occorrono
4 satelliti.
Come già detto, i satelliti GPS non sono geostazionari, ma sono in orbita intorno
alla terra come illustra la figura seguente:
7
2
10
5
18
15
4
21
19
16
20
17
13
3
14
8
9
1
6
11
Fig. 6.1 - La costellazione GPS
Manuale d'Uso
85
È importante notare che la posizione ottenuta con il GPS si ricava ricevendo dati
da qualsiasi gruppo formato da 3 satelliti visibili.
Il processo con cui viene ricavata la posizione si può riassumere nei seguenti tre
passi fondamentali:
1. I satelliti GPS trasmettono continuamente i dati della propria orbita e il
ricevitore GPS calcola la loro posizione in base ai dati ricevuti.
2. In questo processo di ricezione, il ricevitore GPS misura le distanze dai
satelliti, utilizzando il metodo conosciuto come "Spread Spectrum
Modulation" ("Modulazione a Spettro Esteso"). E' proprio grazie a questo metodo che si ha una precisione accurata nel ricavare la posizione
con il GPS.
3. Una volta che le posizioni dei satelliti e le loro distanze sono note, il
ricevitore GPS ricava la posizione con una triangolazione:
d2
d3
d1
Fig. 6.1a - Rilevamento della posizione con il GPS
La posizione cercata è ricavata come punto di incontro delle sfere disegnate idealmente intorno ai tre satelliti con diametri d1, d2 e d3.
6.1.1 Accuratezza del Rilevamento: HDOP
L'accuratezza della posizione ricevuta con il GPS dipende dalla posizione dei 3
satelliti visibili nel cielo. In pratica l'accuratezza è tanto più alta quanto più i
satelliti sono ampiamente sparpagliati nel cielo; al contrario, l'accuratezza si riduce
quando i satelliti sono radunati in uno spazio ristretto.
Nella figura seguente in entrambi i casi è possibile ricavare la posizione con il
GPS, ma nel caso di sinistra l'accuratezza sarà maggiore rispetto al caso di destra:
Fig. 6.1.1 - HDOP
L'indice dell'accuratezza del rilevamento di posizione viene chiamato HDOP (che
sta per "Horizontal Dilution Of Precision").
86
Manuale d'Uso
7.
Manutenzione
Questo capitolo fornisce le informazioni necessarie alla manutenzione del plotter
cartografico.
7.1
SYSTEM TEST
Se il vostro strumento per la ricezione del punto nave è stato connesso correttamente, sono stati fatti gli opportuni settaggi da menu, ma nonostante tutto avete
ancora dei problemi con il vostro plotter cartografico, il system test potrà aiutarvi
a comprendere il problema. Spegnete il plotter cartografico. Tenete premuto un
qualsiasi tasto mentre accendete di nuovo il plotter cartografico. Il seguente menu
apparirà sullo schermo.
7.1.1 RAM Menu
RAM Test: Verifica l'integrità della RAM. Se sul video appare "ERROR" la RAM è
danneggiata fisicamente.
RAM Clear: Cancella la memoria interna. Se il plotter cartografico manifesta un
comportamento inusuale, o sembra che vi sia un vero e proprio malfunzionamento, può infatti essere possibile risolvere il problema cancellando la RAM. Una
finestra di Avvertimento chiederà conferma alla cancellazione richiesta. Questa
operazione cancellerà tutti i Mark, le Rotte, la Traccia memorizzata e la destinazione. Inoltre tutte le selezioni fatte da menu (formati dei dati di ingresso, selezione del formato per l’autopilota, etc.) verranno riportate ai valori di default.
Prima di eseguire questa operazione, potete salvare i Mark, la Traccia registrata e
le Rotte su una MEDIA DATI UTENTE (questo è un dispositivo opzionale che potrete trovare dal vostro Rivenditore). Per confermare la cancellazione della RAM
premere [ENTER] di nuovo (ma se a questo punto non volete cancellare la RAM
premere [CLEAR]).
7.1.2 DIM Menu
Contrast: Muovendo il tasto cursore verso destra/sinistra si ottiene la regolazione del contrasto sullo schermo.
Backlight: Seleziona la luminosità. Opera in modo simile al Contrasto.
7.1.3 Cartridges
Internal DataBase test: Verifica l'integrità della cartografia mondiale pre-installata sul plotter cartografico.
MEDIA Test: Esegue un test sulla MEDIA. Possono verificarsi quattro situazioni:
♦
Se c'è una MEDIA inserita e non si sono verificati malfunzionamenti,
vengono visualizzati il messaggio "OK" e il nome dell'area geografica
memorizzata sulla MEDIA
♦
Se c'è una MEDIA inserita, ma si tratta di una MEDIA danneggiata vengono visualizzati il messaggio "Faulty" e il nome dell'area geografica
memorizzata sulla MEDIA
♦
Se non c'è alcuna MEDIA inserita nell'alloggiamento il messaggio "not
present" viene visualizzato sullo schermo
♦
Se nell'alloggiamento è presente una MEDIA Utente, viene mostrato il
messaggio "USER CARTRIDGE".
MEDIA Connector: Verifica eventuali malfunzionamenti del connettore.
Manuale d'Uso
87
7.1.4 Modem test
Verifica le connessioni con il Modem. Premere [ENTER] per selezionare la Porta
desiderata in base alle connessioni fatte, cioè alla Porta sulla quale il Modem C-COM
è collegato.
7.1.5 Serial Ports
Change parameters: Permette di cambiare i parametri dell'interfaccia seriale. Questo
menu permette di selezionare la PORT (Sorgente del segnale), la BAUD RATE (Velocità
di Trasmissione) tra i valori 4800 oppure 9600, la DATA BITS (Lunghezza Parola) tra 7
e 8, la PARITY (Parità) tra EVEN, ODD oppure NONE, lo STOP BITS tra 1 oppure 2.
Input Data Display: Permette al plotter cartografico di agire come un terminale e di
visualizzare i dati in ingresso esattamente come vengono ricevuti. Se i dati visualizzati sullo schermo non sono riconoscibili oppure non vengono visualizzati, è possibile
aver selezionato i parametri dei dati in ingresso sbagliati per il ricevitore. Verificare
sul manuale dello strumento di posizionamento se sono stati selezionati i parametri
di interfaccia opportuni. Se lo schermo non mostra alcun dato, potrebbe esserci una
connessione errata o danneggiata. Usare [PAGE] per fermare (oppure per continuare
dopo una pausa) la visualizzazione dei dati, [ENTER] per mostrare i dati in modo
esadecimale oppure ASCII (normale o ridotto) e [CLEAR]' per uscire.
SW700E/SW700CE/SW1100:
7.1.6 Allarme Esterno
Permette di verificare il segnale di Allarme Esterno.
88
Manuale d'Uso
Termini
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
ALT = Altitudine
Altitudine dell'antenna GPS sul livello medio del mare.
Alter = Alternate Solution (Sistema di Coordinate TD)
Parametro selezionabile dall'utente che viene applicato nella conversione
dei valori TD in coordinate geografiche Lat/Lon. Definisce quali delle due
possibili soluzioni può essere usata.
Area di Profondità
Aree di Profondità e Fondali sono aree marine incluse nell'intervallo, selezionabile dall'utente di profondità minima e massima. L'area di mare che si
trova al di là dell'intervallo selezionato viene riempita con un colore bianco
uniforme, l'area di mare che si trova dentro all'intervallo selezionato viene
riempita con la consueta ombreggiatura multicolore. I Fondali e le Linee
Batimetriche vengono visualizzate solo nell'intervallo.
ASF = Additional Secondary phase Factor (Sistema di Coordinate TD)
Correzione ai valori TD che può essere inserito dall'utente.
Azimuth
Angolo compreso tra l'orizzonte ed un satellite.
AWD = Apparent Wind Direction (Direzione Vento Apparente)
Direzione dalla quale il vento sembra soffiare relativa ad un punto in movimento
(detta anche Direzione del Vento Relativa - Relative Wind Direction).
AWS = Apparent Wind Speed (Velocità Vento Apparente)
Velocità alla quale il vento sembra soffiare relativa ad un punto in movimento
(detta anche Velocità del Vento Relativa - Relative Wind Speed)
Boa
Oggetto galleggiante, ormeggiato al fondo del mare in un punto specifico e
noto, che ha lo scopo di servire come aiuto alla navigazione.
Boe e Mede
Boe e mede vengono utilizzate per indicare al navigante la direzione da
percorrere, per segnalare pericoli sul fondo del mare, o per indicare restrizioni e regolamenti vigenti in una particolare area di mare; possono essere
luminosi o meno. Sul plotter cartografico a colori boe e mede sono colorate
in accordo al loro codice internazionale.
BRG = Bearing
Angolo tra il Nord (Geografico o Magnetico) e la destinazione. La direzione
orizzontale di un punto sulla terra ad un altro riferita al Nord (Vero o Magnetico). È spesso usato per indicare la direzione da seguire per raggiungere la destinazione.
Caratteristiche Artificiali
Tutte le caratteristiche topografiche formate dall'azione dell'uomo, come
aree urbane, edifici, strade, ponti, aeroporti, .... .
Caratteristiche Naturali
Tutte le caratteristiche topografiche formate dall'azione delle forze naturali
come linee di costa, rilievi, ghiacciai. È possibile abilitare/disabilitare la
visualizzazione delle Caratteristiche Naturali sullo schermo.
Catena (Loran-C GRI)
Gruppi di stazioni di trasmettitori che utilizzano trasmissioni con impulsi radio
temporizzati. In ognuna di queste catene c'è una stazione detta "primaria"
("master") e due o più stazioni ciascuna detta "secondaria" ("slave"). Le sta-
Manuale d'Uso
89
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
90
zioni che appartengono alla stessa catena trasmettono impulsi negli stessi
intervalli di tempo: ogni catena è identificata da un diverso intervallo che
viene chiamato "Group Repetition Interval" o GRI. Per esempio il GRI = 4990
identifica la catena della zona Pacifico Centrale.
COG = Course Over Ground
Rotta (Rv = Rotta Vera) della nave rispetto al fondo, cioè la direzione che
la nave sta seguendo rispetto alla terra.
Coppia
Due stazioni secondarie selezionabili, di una catena Loran-C, che sono usate per calcolare la posizione in TD (Time Difference) di un punto sull'area
della mappa coperta dalla catena Loran-C selezionata.
CTS = Course To Steer (Rotta di Virata)
Rotta ottimale per rientrare il più velocemente possibile nella rotta originale per raggiungere il Waypoint destinazione.
Datum
Le linee di Latitudine e Longitudine stampate su una qualsiasi carta si basano su certi modelli relativi alla forma della terra: tali modelli sono
chiamati Datum o Sistemi di Coordinate. Esistono molti Datum diversi,
ognuno dei quali fornisce coordinate Lat/Lon sensibilmente differenti per
un identico punto sulla superficie delle terra.
Dead Reckoning (stima della posizione)
Procedura per determinare la posizione corrente dell'imbarcazione applicando all'ultima posizione conosciuta il percorso compiuto da quando è
stata ricevuta l'ultima posizione. Questa procedura è normalmente basata
sull'ultima posizione, velocità e rotta ricevute dal GPS, oppure sull'ultima
posizione ricevuta, Velocità sull'acqua (Log Speed) e Prua.
Default
Valore definito al momento della prima inizializzazione in fabbrica per ogni
selezione da menu. I valori di default sono settati dopo un Master Reset
(RAM Clear).
Destinazione
Per marcare sulla carta il punto di destinazione verso il quale si vuole navigare, l’utente può usare uno speciale riferimento, chiamato anche Target.
Deviazione Magnetica
Angolo tra la direzione del Nord magnetico e il Nord bussola.
DGPS = Differential GPS
Il GPS Differenziale è un tipo sofisticato di GPS, che fornisce una maggiore
accuratezza nel rilevamento della posizione rispetto al normale GPS.
DPT = Depth from Transducer (Profondità dal Trasduttore)
Profondità dell'acqua sotto al Trasduttore. La Distanza dal Trasduttore di
Profondità al suolo.
DST = Distanza
Distanza geografica tra due punti sulla mappa.
ETA = Estimated Time of Arrival (Tempo Stimato di Arrivo)
Tempo previsto per raggiungere la destinazione o il Waypoint.
File
Insieme di informazioni (dello stesso tipo) memorizzate sulla MEDIA DATI
UTENTE. Ogni file deve avere un nome univoco, che per esempio può richiamare in qualche modo ciò che contiene. Se l'utente vuol sapere quali
file sono presenti sulla MEDIA DATI UTENTE, deve selezionare l'opzione
per la visualizzazione del contenuto.
Fondale
Profondità dell'acqua in una posizione specifica. Viene rappresentata sulla
mappa dal suo valore espresso nella unità di misura corrente della profondità.
Manuale d'Uso
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
GNSS = Global Navigation Satellite System
Nome usato per indicare un sistema di navigazione singolo o combinato
basato su satelliti. I sistemi correnti disponibili sono: GPS, GLONASS e il
combinato GPS e GLONASS.
Goto
Funzione che definisce il punto destinazione e vi attiva la navigazione. La
destinazione può essere posizionata in ogni punto sulla mappa, su un Mark
esistente o su una Rotta predefinita.
GPS = Global Positioning System
Sistema di posizionamento satellitare in grado di fornire agli utilizzatori dati
precisi relativamente alla posizione, alla velocità ed al tempo.
HDG = Heading
Indica la direzione della prua, cioè la rotta effettiva che la nave ha seguito
sulla superficie terrestre (vedi anche COG).
HDOP = Horizontal Dilution Of Precision
Indice dell'accuratezza del rilevamento di posizione con GPS viene chiamato HDOP. Più piccolo è il valore di HDOP, più grande è l'accuratezza nella
posizione rilevata.
Home (modo)
Modo operativo (detto anche modo Navigazione) in cui tutte le operazioni
si riferiscono alla posizione della nave.
Immagini & Diagrammi
Il formato dati MAX permette di assegnare una o più immagini ad ogni oggetto
cartografico. Queste Immagini sono tipicamente usate per facilitare l'identificazione degli oggetti cartografici o dei luoghi sulla mappa: possono essere il
tracciato di un paesaggio in prossimità di un porto, il disegno di un ponte o di
una boa etc. Su alcuni oggetti, come ad esempio i ponti, l'immagine associata
può essere il Diagramma che rappresenta la forma degli oggetti e le loro
caratteristiche (lunghezza, altezza, tipo del ponte etc.).
Informazione su Maree (Tide Info)
Questa funzione è la combinazione di un database per le altezze delle
maree e di una funzione che calcola (per tutti i porti principali e secondari)
l'altezza delle maree in qualsiasi data e ora. Fornisce quindi l’altezza massima e minima della marea rispetto al livello medio del mare e l’ora per il
giorno scelto, più l’ora dell’alba e del tramonto.
Informazione su Porti (Port Info)
Questa funzione è la combinazione di un database contenente tutte le informazioni rilevanti per la sicurezza e la navigazione normalmente reperibili in un buon libro di guida nautica e una presentazione software che
mostra sullo schermo speciali simboli dei servizi portuali.
Latitudine
Arco di meridiano compreso tra l'equatore e il parallelo passante per il
punto (punto nave); si calcola da 0° a +90° verso Nord e da 0° a -90°
verso Sud.
Manuale d'Uso
91
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
92
LAT/LON
Sistema di Coordinate che utilizza la Latitudine e la Longitudine per definire una posizione sulla terra.
Linea di Profondità
(detta anche Linea Batimetrica) Linea immaginaria che collega punti di
uguale profondità.
LOG (Velocità)
Velocità dell'imbarcazione relativa all'acqua, fornita da un dispositivo sommerso in grado di misurare distanza/velocità compiute dall'imbarcazione.
Longitudine
Arco di equatore compreso fra il meridiano di Greenwich e il meridiano
passante per il punto (punto nave); si calcola da 0° a +180° verso Est e
da 0° a -180° verso Ovest.
Loran
Sistema di posizionamento iperbolico realizzato tramite Catene di emittenti radio che lavorano in sincronia.
Marea
Periodico alzarsi e abbassarsi della superficie del mare, dovuto principalmente all'interazione delle forze gravitazionali tra la Luna, il Sole e la Terra.
Mark
Punto di riferimento sulla carta, che può essere inserito, rispetto alla posizione del cursore.
Meda
Oggetto di forma generalmente allungata, piazzato verticalmente in prossimità della costa in un punto specifico e nota, che ha lo scopo di servire
come aiuto alla navigazione.
Navigazione (modo)
Modo operativo (chiamato anche Home) in cui tutte le operazioni si riferiscono alla posizione della nave.
NMEA-0183
NMEA-0183 è una interfaccia standard (stabilita dalla National Marine
Electronics Association) che consente ad apparecchiature elettriche marine prodotte da industrie diverse di essere connesse insieme in modo da
permettere la comunicazione dei dati.
Oggetti Sommersi
Oggetti come ostruzioni, relitti, cavi….
OSGB = Ordinance Survey of Great Britain
Sistema di Coordinate che descrive soltanto la Gran Bretagna. Usato generalmente con il datum GBR36. Questo Sistema di Coordinate non può essere utilizzato in nessuna altra parte del mondo.
Porti e Servizi
Aree lungo la costa appositamente attrezzate per l'attracco e le operazioni
di carico e scarico delle navi, generalmente riparate dall'azione del vento e
del mare. Le installazioni portuali sono moli, banchine, pontoni, bacini di
carenaggio, gru ...
Punti di Riferimento
Ogni costruzione che per le sue caratteristiche risulta facilmente identificabile e può essere usata come punto di riferimento alla navigazione. Tipici
esempi sono campanili, torri, ciminiere, antenne radio, silos, .....
Punto Nave (Fix)
Posizione corrente dell'imbarcazione fornita dal GPS (connesso al plotter
cartografico o inserito internamente) o da altri sistemi di posizionamento.
Manuale d'Uso
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Punto Utente
Posizione memorizzata tramite le sue coordinate e visualizzata sullo schermo con un simbolo che ne permette una successiva rapida identificazione.
Punti Utente possono essere ad esempio l'entrata ad un porto, l'ormeggio
della vostra barca, ecc. .... Il plotter cartografico permette di memorizzare
vari tipi di Punti Utente, Mark e Waypoint.
Rotta
Sequenza di Waypoint collegati da segmenti. Tra tutte le Rotte solo una è la
Rotta Attiva, visualizzata con linea a tratto continuo e frecce per indicare la
direzione. Il primo Waypoint della Rotta Attiva è racchiuso in un cerchio.
Rotte e Traffico
Insieme delle rotte consigliate, raccomandate o obbligatorie per le navi,
incluse le zone di separazione del traffico, le rotte in acque profonde, ... È
possibile abilitare/disabilitare la visualizzazione delle Rotte e Traffico sullo
schermo.
RTCM = Radio Technical Commission for Maritime Services
Formato dati creato dalla Radio Technical Commission Maritime per trasmettere le correzioni del GPS differenziale.
SNR = Signal to Noise Ratio (Rapporto Segnale Rumore)
Rapporto tra l'ampiezza del segnale radio e l'ampiezza del rumore (cioè
dell'interferenza). SRN è espresso in decibel ed è associato alla qualità del
segnale GPS.
SOG = Speed Over Ground
Velocità (Ve = Velocità effettiva) che la nave sta effettivamente tenendo
rispetto alla terra.
SPD = Speed Through Water
Velocità dell'imbarcazione relativa all'acqua.
Stato Punto Nave
Indica la qualità del segnale del Punto Nave.
STR = Steering (Angolo di Virata)
Differenza tra l'angolo di Rotta Vera (COG) e il CTS, ovvero è l'angolo da
applicare alla rotta vera per raggiungere la rotta originale. Se COG è 25°
e CTS è 30°, allora STR è 5° Dr (destra).
TD = Time Difference
Gruppi di stazioni di trasmettitori che utilizzano trasmissioni con impulsi
radio temporizzati. In ognuna di queste catene c'è una stazione detta "primaria" (master) e due o più stazioni ciascuna detta "secondaria" (slave).
Le stazioni che appartengono alla stessa catena trasmettono impulsi negli
stessi intervalli di tempo: ogni catena è identificata da un diverso intervallo. L'intervallo di ogni catena viene chiamato GRI ossia Group Repetition
Interval, Intervallo di Ripetizione del Gruppo. Per TD si intende il ritardo
tra i segnali provenienti da una coppia di stazioni "primaria-secondaria".
Tempo di Arrivo
Ora stimata del giorno in cui la destinazione verrà raggiunta, basata sulla
velocità e sulla traccia attuali ricavate dal GPS.
TRN = Turning
Differenza tra COG e BRG, ovvero tra la Rotta Vera e il Rilevamento. Se la
Rotta Vera, COG è 80° e BRG è 75°, TRN è 5° Sn (Sinistra).
TTG = Time To Go
Tempo stimato che si impiega per raggiungere la destinazione, basato sulla velocità attuale e sulla distanza alla destinazione.
TWD = True Wind Direction (Direzione del Vento Vera)
Direzione del Vento relativa a un punto fisso sulla terra.
Manuale d'Uso
93
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
94
TWS = True Wind Speed (Velocità del Vento Vera)
Velocità del Vento relativa a un punto fisso sulla terra.
UTC = Universal Time Coordinated
Tempo Universale Coordinato, che può anche essere definito come tempo
medio di Greenwich.
UTM = Universal Transverse Mercator
Sistema Metrico usato su carte topografiche di larga e media scala.
Variazione Magnetica
Differenza esistente tra il Nord Vero (Nv) ed il Nord Bussola (Nb) ed è la
somma dei due errori dati dalla declinazione magnetica (d) fra Nv e Nord
Magnetico (Nm) e dalla deviazione fra Nm e Nb. Cambia da punto a punto
e nello stesso punto con l'ora.
Velocità Consumo Carburante
Rappresenta la velocità di consumo carburante stimata (all'ora) di una
barca a motore riferita alla sua velocità di crociera.
VMG = Velocity Made Good
Velocità di avvicinamento alla destinazione. VMG viene calcolata usando la
velocità corrente dell'imbarcazione (SOG) e la differenza tra la rotta corrente dell'imbarcazione e l'angolo di direzione (bearing) per raggiungere la
destinazione.
WAAS = Wide Area Augumentation System
La Federal Aviation Administration (FAA), in cooperazione con le altre organizzazioni DOT e DOD, sta migliorando il GPS/SPS con un sistema basato su satelliti, il cosiddetto Wide Area Augmentation System. La capacità
operativa di WAAS fornisce un segnale di supporto per permettere una
navigazione di approccio di precisione lungo il percorso. Dopo aver raggiunto la capacità operativa iniziale, WAAS sarà a poco a poco incrementato nei prossimi anni in modo da espandere l'area di copertura, aumentare
la ridondanza del segnale e ridurre le restrizioni operative.
Waypoint
Un qualsiasi punto sulla terra verso il quale si vuol navigare. Una sequenza
di Waypoint forma una rotta.
WGS-84 = World Geodetic System 1984
Sistema di Coordinate o Datum sviluppato dalla Defense Mapping Agency
(DMA) che fornisce una accurata precisione.
Zoom-In
Operazione che permette l'ingrandimento della zona voluta, ottenendo così
una visione dettagliata di un'area più piccola.
Zoom-Out
Operazione che permette la riduzione della zona voluta, ottenendo così
una visione più ampia ma meno dettagliata.
XTE = Cross Track Error
Indica l'Errore di Fuori Rotta. Sta ad indicare di quanto ci si è discostati
perpendicolarmente dalla rotta prevista.
Manuale d'Uso
SW500e/SW500i
menu
clear
CARATTERISTICHE E FUNZIONI
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Display LCD 5" verticale a colori visibile al sole
Copertura Cartografica Mondiale integrata nel Plotter Cartografico con
Livello di Zoom fino a 2 NM
Carte elettroniche MAX "C-MAP BY JEPPESEN", sistema cartografico object-oriented con funzionalità avanzate che comprendono:
Tecnologia Guardian alarm, Barra Indicazioni Sicurezza, Controllo
della Rotta
Visione Prospettica
Immagini satellitari
Funzionalità Turbo Zoom e Smooth Zoom
Supporto Multilinguaggio
Database con informazioni avanzate sui Porti
Info sulle Maree e Grafico relativo
Immagini & Diagrammi
Informazioni Automatica sugli oggetti cartografici
Funzione Ricerca su Porti, informazioni maree, servizi portuali
Informazioni sulla posizione ricevuta dal GPS
Pagina Stato GPS
Pagina Dati Navigazione
Pagina Rotta 3D
Pagina Indicatori Analogici
5000 Waypoint/Mark e 25 Rotte (200 Waypoint max per Rotta)
5000 Punti Traccia
Creazione, Spostamento, Inserimento, Modifica e Cancellazione Waypoint
Creazione, Spostamento, Modifica e Cancellazione Mark
Info Automatico su Punti Utente
Navigazione verso la Destinazione
Creazione, Salvataggio, Inserimento Nome, Modifica, Funzione Invia/
Manuale d'Uso
95
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Ricevi e Segui una Rotta
Pagine Rapporto Dati Rotta e Lista Punti Utente (Mark/Waypoint)
Funzione Cerca Servizi Portuali, Porti per Nome, Porti per Distanza,
Stazioni di Marea, Relitti, Ostruzioni, Cursore, POI, Informazioni sui
Laghi, Laghi per Nome, Coordinate e Punti Utente
Visualizza la posizione della nave, la sua direzione e Traccia
Gestione Allarmi
Funzione Uomo Fuori Bordo (Man OverBoard = MOB) per recuperare
qualcosa o qualcuno caduto fuori bordo
Modo Simulazione con il controllo del cursore
SPECIFICHE TECNICHE
♦
♦
♦
♦
Alimentazione
Consumo
Interfaccia
Interfaccia Autopilota
♦
Display
♦
♦
Risoluzione Display
Cartografia
♦
♦
♦
♦
: 10 - 35 Volt dc
: 0.6A max @ 12V (7.2W max)
: NMEA0183
: NMEA-0180, NMEA-0180/CDX, NMEA0183
: Display LCD a Colori visibile al Sole
(area attiva 5")
: 240 x 320 pixel
: C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI
Temperatura di Funzionamento : 0/+55 °C (32/+131 °F)
Memoria
: Permanente
Tastiera
: Gomma siliconica, retro-illuminata
Peso
: 580 gr. (SW500i)
560 gr. (SW500e)
Quando aprite per la prima volta la scatola di imballaggio contenente il plotter
cartografico, verificate che siano presenti i seguenti componenti (se qualcuno dei
componenti sottoindicati fosse mancante contattate il Rivenditore dove avete acquistato il vostro plotter cartografico):
♦ Staffa a rimozione rapida
♦ Guscio protettivo del plotter cartografico
♦ Fusibile 2 Amp. + porta fusibile
♦ Manuale d'Uso
♦ Kit Montaggio a Pannello + Dima di Foratura (SW500e)
♦ Ricevitore Smart DGPS WAAS con cavo 15 mt/45 feet (SW500e)
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE
Inserimento MEDIA
Aprire lo sportellino come indicato nella figura seguente. Prendere la MEDIA per il
lato corto. Inserire la MEDIA nell'alloggiamento, spingendo delicatamente; quando
è quasi del tutto inserita premere leggermente per fermarla nell'alloggiamento.
96
Manuale d'Uso
Rimozione MEDIA
Aprire lo sportellino. Premere leggermente sulla MEDIA per estrarla dall'alloggiamento.
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE
Installazione a staffa
Manuale d'Uso
97
Installazione a piano
CONNESSIONI ESTERNE
CAVO STAFFA
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
MARRONE
GRIGIO
ARANCIONE
ROSA
BLU
DESCRIZIONE
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO 1+
MASSA SEGNALIUSCITA 1+
INGRESSO 2+
USCITA 2+
INGRESSO 3+
USCITA 3+
MASSA SEGNALI-
FUNZIONE
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTAZIONE +10-35Vdc
NMEA0183/C-COM
MASSA SEGNALI
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
MASSA SEGNALI
Connessioni Esterne per SW500e
Connessioni Esterne per SW500i
98
Manuale d'Uso
CONNESSIONI TIPICHE
Connessione GPS sulla Porta 3 per SW500e
CAVO STAFFA
FUNZIONE
COLORE CAVI DESCRIZIONE
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
MARRONE
GRIGIO
ARANCIONE
ROSA
BLU
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO1+
MASSA SEGNALIUSCITA1+
INGRESSO2+
USCITA2+
INGRESSO3+
USCITA3+
MASSA SEGNALI-
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTAZIONE +10-35 VDC
NMEA0183/C-COM
MASSA SEGNALI
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
MASSA SEGNALI
AUTOPILOTA
FUNZIONE
NMEA0183/180/180CDX/INGRESSO+
SEGNALI (Massa Segnali)
Connessione Autopilota sulla Porta 2
CAVO STAFFA
FUNZIONE
COLORE CAVI DESCRIZIONE
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
MARRONE
GRIGIO
ARANCIONE
ROSA
BLU
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO1+
MASSA SEGNALIUSCITA1+
INGRESSO2+
USCITA2+
INGRESSO3+
USCITA3+
MASSA SEGNALI-
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTAZIONE +10-35 VDC
NMEA0183/C-COM
MASSA SEGNALI
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
MASSA SEGNALI
DISPOSITIVO
NMEA0183
FUNZIONE
NMEA0183 USCITA+
NMEA0183 INGRESSO+
SEGNALI (Massa Segnali)
Connessione Strumento NMEA Esterno sulla Porta 1
Manuale d'Uso
99
CAVO C-COM GSM Plus
CAVO STAFFA
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
DESCRIZIONE
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO 1+
MASSA SEGNALIUSCITA 1+
FUNZIONE
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTATORE +10-35 VDC
C-COM
MASSA SEGNALI
C-COM
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
MASSA
ALIMENTATORE+
C-COM TX+
C-COM TXC-COM RX+
Connessione C-COM sulla Porta 1
100
Manuale d'Uso
SW500ce/SW500ci
menu
clear
CARATTERISTICHE E FUNZIONI
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Display LCD 5" verticale a colori visibile al sole
Copertura Cartografica Mondiale integrata nel Plotter Cartografico con
Livello di Zoom fino a 2 NM
Carte elettroniche MAX "C-MAP BY JEPPESEN", sistema cartografico object-oriented con funzionalità avanzate che comprendono:
Tecnologia Guardian alarm, Barra Indicazioni Sicurezza, Controllo
della Rotta
Visione Prospettica
Immagini satellitari
Funzionalità Turbo Zoom e Smooth Zoom
Supporto Multilinguaggio
Database con informazioni avanzate sui Porti
Info sulle Maree e Grafico relativo
Immagini & Diagrammi
Informazioni Automatica sugli oggetti cartografici
Funzione Ricerca su Porti, informazioni maree, servizi portuali
Informazioni sulla posizione ricevuta dal GPS
Pagina Stato GPS
Pagina Dati Navigazione
Pagina Rotta 3D
Pagina Indicatori Analogici
5000 Waypoint/Mark e 25 Rotte (200 Waypoint max per Rotta)
5000 Punti Traccia
Creazione, Spostamento, Inserimento, Modifica e Cancellazione Waypoint
Creazione, Spostamento, Modifica e Cancellazione Mark
Info Automatico su Punti Utente
Navigazione verso la Destinazione
Manuale d'Uso
101
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Creazione, Salvataggio, Inserimento Nome, Modifica, Funzione Invia/
Ricevi e Segui una Rotta
Pagine Rapporto Dati Rotta e Lista Punti Utente (Mark/Waypoint)
Funzione Cerca Servizi Portuali, Porti per Nome, Porti per Distanza,
Stazioni di Marea, Relitti, Ostruzioni, Cursore, POI, Informazioni sui
Laghi, Laghi per Nome, Coordinate e Punti Utente
Visualizza la posizione della nave, la sua direzione e Traccia
Gestione Allarmi
Funzione Uomo Fuori Bordo (Man OverBoard = MOB) per recuperare
qualcosa o qualcuno caduto fuori bordo
Modo Simulazione con il controllo del cursore
Fish Finder interno
SPECIFICHE TECNICHE
♦
♦
Alimentazione
Consumo
Interfaccia
Interfaccia Autopilota
♦
Display
♦
♦
Risoluzione Display
Cartografia
♦
♦
♦
♦
♦
♦
: 10 - 35 Volt dc
: 12W average; 24W peak (con FF on)
: NMEA0183
: NMEA-0180, NMEA-0180/CDX, NMEA0183
: Display LCD a Colori visibile al Sole
(area attiva 5")
: 240 x 320 pixel
: C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI
Temperatura di Funzionamento : 0/+55 °C (32/+131 °F)
Memoria
: Permanente
Tastiera
: Gomma siliconica, retro-illuminata
Peso
: 700 gr. (SW500ci)
680 gr. (SW500ce)
MODULO FF 600W-50-200KHZ
SPECIFICHE TECNICHE
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Potenza in Uscita
: 600W (4800Wpp), 50/200KHz Doppia
Frequenza
Massima Profondità
: 213m (700Ft) a 200kHz, 457m(1500Ft)
a 50kHz
Riconoscimento Automatico del trasduttore AIRMAR X-DUCER ID e
configurazione dei parametri per ottimizzare la prestazione
Elaborazione Avanzata Segnale Digitale
Sensore Velocità & Temperatura (se disponibile sul trasduttore)
Allarmi (Allarme Bassi Fondali, Allarme Acque Profonde, Allarme Pesci,
Temperatura)
Trip Log, Caratteristica Simbolo Pesce
STC, Interference Rejection, Riduzione Automatica Rumore
A-scope, White Line, Zoom x2/x4
Modalità di lavoro Auto range/gain/frequency/shift/ping rate
Quando aprite per la prima volta la scatola di imballaggio contenente il plotter
cartografico, verificate che siano presenti i seguenti componenti (se qualcuno dei
componenti sottoindicati fosse mancante contattate il Rivenditore dove avete acquistato il vostro plotter cartografico):
♦ Staffa
♦ Guscio protettivo del plotter cartografico
♦ Fusibile 3 Amp. + porta fusibile
102
Manuale d'Uso
♦
♦
♦
Manuale d'Uso
Kit Montaggio a Pannello + Dima di Foratura
Ricevitore Smart DGPS WAAS con cavo 15 mt/45 feet (SW500ce)
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE
Inserimento MEDIA
Aprire lo sportellino come indicato nella figura seguente. Prendere la MEDIA per il
lato corto. Inserire la MEDIA nell'alloggiamento, spingendo delicatamente; quando
è quasi del tutto inserita premere leggermente per fermarla nell'alloggiamento.
Rimozione MEDIA
Aprire lo sportellino. Premere leggermente sulla MEDIA per estrarla dall'alloggiamento.
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO
Manuale d'Uso
103
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE
Installazione a staffa
Installazione a piano
CONNESSIONI ESTERNE
Connessioni Esterne per SW500ce
Connessioni Esterne per SW500ci
104
Manuale d'Uso
CONNESSIONI TIPICHE
Connessione GPS sulla Porta 3 per SW500ce
Connessione Autopilota sulla Porta 1 per SW500ce
Connessione Autopilota sulla Porta 1 per SW500ci
Manuale d'Uso
105
Connessione NMEA Esterna sulla Porta 1 per SW500ce
Connessione NMEA Esterna sulla Porta 1 per SW500ci
CAVO C-COM GSM Plus
CAVO STAFFA
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
DESCRIZIONE
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO 1+
MASSA SEGNALIUSCITA 1+
FUNZIONE
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTATORE +10-35 VDC
C-COM
MASSA SEGNALI
C-COM
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
MASSA
ALIMENTATORE+
C-COM TX+
C-COM TXC-COM RX+
Connessione C-COM sulla Porta 1
106
Manuale d'Uso
SW700e/SW700i
menu
clear
CARATTERISTICHE E FUNZIONI
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Display 16/9 a colori visibile al sole LCD WVGA (800x480)
Copertura Cartografica Mondiale integrata nel Plotter Cartografico con
Livello di Zoom fino a 2 NM
Carte elettroniche MAX "C-MAP BY JEPPESEN", sistema cartografico object-oriented con funzionalità avanzate che comprendono:
Tecnologia Guardian alarm, Barra Indicazioni Sicurezza, Controllo
della Rotta
Visione Prospettica
Immagini satellitari
Funzionalità Turbo Zoom e Smooth Zoom
Supporto Multilinguaggio
Database con informazioni avanzate sui Porti
Info sulle Maree e Grafico relativo
Immagini & Diagrammi
Informazioni Automatica sugli oggetti cartografici
Funzione Ricerca su Porti, informazioni maree, servizi portuali
Informazioni sulla posizione ricevuta dal GPS
Pagina Stato GPS
Pagina Dati Navigazione
Pagina Rotta 3D
Pagina Dati Vento
Pagina Indicatori Analogici
Pagine Registro e Elenco Contatti DSC
10000 Waypoint/Mark e 50 Rotte (400 Waypoint max per Rotta)
10000 Punti Traccia
Creazione, Spostamento, Inserimento, Modifica e Cancellazione Waypoint
Creazione, Spostamento, Modifica e Cancellazione Mark
Manuale d'Uso
107
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Info Automatico su Punti Utente
Navigazione verso la Destinazione
Creazione, Salvataggio, Inserimento Nome, Modifica, Funzione Invia/
Ricevi e Segui una Rotta
Pagine Rapporto Dati Rotta e Lista Punti Utente (Mark/Waypoint)
Funzione Cerca Servizi Portuali, Porti per Nome, Porti per Distanza,
Stazioni di Marea, Relitti, Ostruzioni, Cursore, POI, Informazioni sui
Laghi, Laghi per Nome, Coordinate e Punti Utente
Visualizza la posizione della nave, la sua direzione e Traccia
Gestione Allarmi
Funzione Uomo Fuori Bordo (Man OverBoard = MOB) per recuperare
qualcosa o qualcuno caduto fuori bordo
Modo Simulazione con il controllo del cursore
Funzione Ingresso Video
SPECIFICHE TECNICHE
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Alimentazione
Consumo
Interfaccia
Interfaccia Autopilota
: 10 - 35 Volt dc
: 10W average; 12W max
(consumo misurato
con VCAM connessa e attiva)
: NMEA0183
: NMEA-0180, NMEA-0180/CDX, NMEA0183
Ingresso Video
: segnale video PAL o NTSC selezionato
automaticamente
Display
: LCD Colore Visibile al Sole (area attiva 7" wide)
Risoluzione Display
: 800 x 480 pixel
Cartografia
: C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI
Temperatura di Funzionamento : 0/+55 °C (32/+131 °F)
Memoria
: Permanente
Tastiera
: Gomma siliconica, retro-illuminata
Peso
: 1150 gr. (SW700i)
1100 gr. (SW700e)
Quando aprite per la prima volta la scatola di imballaggio contenente il plotter
cartografico, verificate che siano presenti i seguenti componenti (se qualcuno dei
componenti sottoindicati fosse mancante contattate il Rivenditore dove avete acquistato il vostro plotter cartografico):
♦
Staffa esterna
♦
Cavo AUX IN I/O 1,5 mt/5.9 feet
♦
Cavo Ingresso Video
♦
Guscio protettivo del plotter cartografico
♦
Fusibile 3.15 Amp. + porta fusibile
♦
Manuale d'Uso
♦
Kit Montaggio a Pannello + Dima di Foratura
♦
Ricevitore Smart DGPS WAAS con cavo 15 mt/45 feet (SW700e)
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE
Inserimento MEDIA
Aprire lo sportellino come indicato nella figura seguente. Prendere la MEDIA per il
lato corto. Inserire la MEDIA nell'alloggiamento, spingendo delicatamente; quando
è quasi del tutto inserita premere leggermente per fermarla nell'alloggiamento.
108
Manuale d'Uso
Rimozione MEDIA
Aprire lo sportellino. Premere leggermente sulla MEDIA per estrarla dall'alloggiamento.
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE
Montaggio a staffa
Manuale d'Uso
109
158mm [6.2”]
100mm [3.9”]
250mm [9.8”]
260mm [10.2”]
5mm [0.2”]
Montaggio a piano
CONNESSIONI ESTERNE
Connessioni Esterne per SW700e
110
Manuale d'Uso
Connessioni Esterne per SW700i
CONNESSIONI TIPICHE
Connessione GPS sulla Porta 3 per SW700e
Manuale d'Uso
111
CAVO STAFFA
FUNZIONE
COLORE CAVI DESCRIZIONE
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
MARRONE
GRIGIO
ARANCIONE
ROSA
BLU
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO1+
MASSA SEGNALIUSCITA1+
INGRESSO2+
USCITA2+
INGRESSO3+
USCITA3+
MASSA SEGNALI-
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTAZIONE +10-35 VDC
NMEA0183/C-COM
MASSA SEGNALI
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
MASSA SEGNALI
AUTOPILOTA
FUNZIONE
NMEA0183/180/180CDX/INGRESSO+
SEGNALI (Massa Segnali)
Connessione Autopilota sulla Porta 2
CAVO STAFFA
FUNZIONE
COLORE CAVI DESCRIZIONE
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
MARRONE
GRIGIO
ARANCIONE
ROSA
BLU
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO1+
MASSA SEGNALIUSCITA1+
INGRESSO2+
USCITA2+
INGRESSO3+
USCITA3+
MASSA SEGNALI-
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTAZIONE +10-35 VDC
NMEA0183/C-COM
MASSA SEGNALI
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
NMEA0183/C-COM
NMEA0183/180/180CDX/C-COM
MASSA SEGNALI
DISPOSITIVO
NMEA0183
FUNZIONE
NMEA0183 USCITA+
NMEA0183 INGRESSO+
SEGNALI (Massa Segnali)
Connessione NMEA Esterna sulla Porta 1
CAVO C-COM GSM Plus
CAVO STAFFA
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
DESCRIZIONE
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO 1+
MASSA SEGNALIUSCITA 1+
FUNZIONE
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTATORE +10-35 VDC
C-COM
MASSA SEGNALI
C-COM
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
MASSA
ALIMENTATORE+
C-COM TX+
C-COM TXC-COM RX+
Connessione C-COM sulla Porta 1
112
Manuale d'Uso
SW700ce/SW700ci
menu
clear
CARATTERISTICHE E FUNZIONI
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Display 16/9 a colori visibile al sole LCD WVGA (800x480)
Copertura Cartografica Mondiale integrata nel Plotter Cartografico con
Livello di Zoom fino a 2 NM
Carte elettroniche MAX "C-MAP BY JEPPESEN", sistema cartografico object-oriented con funzionalità avanzate che comprendono:
Tecnologia Guardian alarm, Barra Indicazioni Sicurezza, Controllo
della Rotta
Visione Prospettica
Immagini satellitari
Funzionalità Turbo Zoom e Smooth Zoom
Supporto Multilinguaggio
Database con informazioni avanzate sui Porti
Info sulle Maree e Grafico relativo
Immagini & Diagrammi
Informazioni Automatica sugli oggetti cartografici
Funzione Ricerca su Porti, informazioni maree, servizi portuali
Informazioni sulla posizione ricevuta dal GPS
Pagina Stato GPS
Pagina Dati Navigazione
Pagina Rotta 3D
Pagina Dati Vento
Pagina Indicatori Analogici
Pagine Registro e Elenco Contatti DSC
10000 Waypoint/Mark e 50 Rotte (400 Waypoint max per Rotta)
10000 Punti Traccia
Creazione, Spostamento, Inserimento, Modifica e Cancellazione Waypoint
Creazione, Spostamento, Modifica e Cancellazione Mark
Manuale d'Uso
113
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Info Automatico su Punti Utente
Navigazione verso la Destinazione
Creazione, Salvataggio, Inserimento Nome, Modifica, Funzione Invia/
Ricevi e Segui una Rotta
Pagine Rapporto Dati Rotta e Lista Punti Utente (Mark/Waypoint)
Funzione Cerca Servizi Portuali, Porti per Nome, Porti per Distanza,
Stazioni di Marea, Relitti, Ostruzioni, Cursore, POI, Informazioni sui
Laghi, Laghi per Nome, Coordinate e Punti Utente
Visualizza la posizione della nave, la sua direzione e Traccia
Gestione Allarmi
Funzione Uomo Fuori Bordo (Man OverBoard = MOB) per recuperare
qualcosa o qualcuno caduto fuori bordo
Modo Simulazione con il controllo del cursore
Funzione Ingresso Video
Fish Finder interno
SPECIFICHE TECNICHE
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Alimentazione
Consumo
Interfaccia
Interfaccia Autopilota
: 10 - 35 Volt dc
: 12W average; 27W max peak
: NMEA0183
: NMEA-0180, NMEA-0180/CDX, NMEA0183
Ingresso Video
: segnale video PAL o NTSC selezionato
automaticamente
Display
: LCD Colore Visibile al Sole (area attiva 7" wide)
Risoluzione Display
: 800 x 480 pixel
Cartografia
: C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI
Temperatura di Funzionamento : 0/+55 °C (32/+131 °F)
Memoria
: Permanente
Tastiera
: Gomma siliconica, retro-illuminata
Peso
: 1310 gr. (SW700ci)
1260 gr. (SW700ce)
Quando aprite per la prima volta la scatola di imballaggio contenente il plotter
cartografico, verificate che siano presenti i seguenti componenti (se qualcuno dei
componenti sottoindicati fosse mancante contattate il Rivenditore dove avete acquistato il vostro plotter cartografico):
♦
Staffa esterna
♦
Cavo AUX IN I/O 1,5 mt/5.9 feet
♦
Cavo Ingresso Video
♦
Guscio protettivo del plotter cartografico
♦
Fusibile 3.15 Amp. + porta fusibile
♦
Manuale d'Uso
♦
Kit Montaggio a Pannello + Dima di Foratura
♦
Ricevitore Smart DGPS WAAS con cavo 15 mt/45 feet (SW700ce)
MODULO FF 600W-50-200KHZ
SPECIFICHE TECNICHE
♦
Potenza in Uscita
♦
Massima Profondità
114
: 600W (4800Wpp), 50/200KHz Doppia
Frequenza
: 213m (700Ft) a 200kHz, 457m(1500Ft)
a 50kHz
Manuale d'Uso
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Riconoscimento Automatico del trasduttore AIRMAR X-DUCER ID e
configurazione dei parametri per ottimizzare la prestazione
Elaborazione Avanzata Segnale Digitale
Sensore Velocità & Temperatura (se disponibile sul trasduttore)
Allarmi (Allarme Bassi Fondali, Allarme Acque Profonde, Allarme Pesci,
Temperatura)
Trip Log, Caratteristica Simbolo Pesce
STC, Interference Rejection, Riduzione Automatica Rumore
A-scope, White Line, Zoom x2/x4
Modalità di lavoro Auto range/gain/frequency/shift/ping rate
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE
Inserimento MEDIA
Aprire lo sportellino come indicato nella figura seguente. Prendere la MEDIA per il
lato corto. Inserire la MEDIA nell'alloggiamento, spingendo delicatamente; quando
è quasi del tutto inserita premere leggermente per fermarla nell'alloggiamento.
Rimozione MEDIA
Aprire lo sportellino. Premere leggermente sulla MEDIA per estrarla dall'alloggiamento.
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO
Manuale d'Uso
115
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE
Montaggio a staffa
158mm [6.2”]
100mm [3.9”]
250mm [9.8”]
260mm [10.2”]
5mm [0.2”]
Montaggio a piano
116
Manuale d'Uso
CONNESSIONI ESTERNE
Connessioni Esterne per SW700ce
Connessioni Esterne per SW700ci
Manuale d'Uso
117
CONNESSIONI TIPICHE
Connessione GPS sulla Porta 3 per SW700ce
Connessione Autopilota sulla Porta 2 per SW700ce
Connessione Autopilota sulla Porta 2 per SW700ci
118
Manuale d'Uso
Connessione NMEA Esterna sulla Porta 1
per SW700ce
Connessione NMEA Esterna sulla Porta 1
per SW700ci
CAVO STAFFA
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
DESCRIZIONE
GND/MASSA COMUNE
POWER +10-35Vdc
INGRESSO 1+
MASSA SEGNALIUSCITA 1+
FUNZIONE
MASSA ALIMENTAZIONE GND
ALIMENTATORE +10-35 VDC
C-COM
MASSA SEGNALI
C-COM
CAVO C-COM GSM Plus
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
MASSA
ALIMENTATORE+
C-COM TX+
C-COM TXC-COM RX+
Connessione C-COM sulla Porta 1 per SW700ce
Manuale d'Uso
119
120
Manuale d'Uso
SW1100
CARATTERISTICHE E FUNZIONI
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Display LCD 11" a colori visibile al sole
Copertura Cartografica Mondiale integrata nel Plotter Cartografico con
Livello di Zoom fino a 2 NM
Carte elettroniche MAX "C-MAP BY JEPPESEN", sistema cartografico object-oriented con funzionalità avanzate che comprendono:
Tecnologia Guardian alarm, Barra Indicazioni Sicurezza, Controllo
della Rotta
Visione Prospettica
Immagini satellitari
Funzionalità Turbo Zoom e Smooth Zoom
Supporto Multilinguaggio
Database con informazioni avanzate sui Porti
Info sulle Maree e Grafico relativo
Immagini & Diagrammi
Informazioni Automatica sugli oggetti cartografici
Funzione Ricerca su Porti, informazioni maree, servizi portuali
Informazioni sulla posizione ricevuta dal GPS
Pagina Stato GPS
Pagina Dati Navigazione
Pagina Rotta 3D
Pagina Dati Vento
Pagina Indicatori Analogici
Pagine Registro e Elenco Contatti DSC
10000 Waypoint/Mark e 50 Rotte (400 Waypoint max per Rotta)
10000 Punti Traccia
Creazione, Spostamento, Inserimento, Modifica e Cancellazione Waypoint
Creazione, Spostamento, Modifica e Cancellazione Mark
Navigazione verso la Destinazione
Creazione, Salvataggio, Inserimento Nome, Modifica, Funzione Invia/
Ricevi e Segui una Rotta
Manuale d'Uso
121
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Info Automatico su Punti Utente
Pagine Rapporto Dati Rotta e Lista Punti Utente (Mark/Waypoint)
Funzione Cerca Servizi Portuali, Porti per Nome, Porti per Distanza,
Stazioni di Marea, Relitti, Ostruzioni, Cursore, POI, Informazioni sui
Laghi, Laghi per Nome, Coordinate e Punti Utente
Visualizza la posizione della nave, la sua direzione e Traccia
Gestione Allarmi
Funzione Uomo Fuori Bordo (Man OverBoard = MOB) per recuperare
qualcosa o qualcuno caduto fuori bordo
Modo Simulazione con il controllo del cursore
Funzione Ingresso Video
Funzione Uscita Video
SPECIFICHE TECNICHE
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
♦
Consumo
Consumo
Interfaccia
Interfaccia Autopilota
: 1.3A max @ 12V
: 1.5A max @ 12V (con camera connessa)
: NMEA0183
: NMEA-0180, NMEA-0180/CDX, NMEA0183
Ingresso Video
: segnale video PAL o NTSC selezionato
automaticamente
Uscita Video
: VGA compatibile
Display
: TFT Trasmissivo LCD (area attiva 10.4")
Risoluzione Display
: 800 x 600 pixels
Cartografia
: C-MAP BY JEPPESEN MEDIA DATI CARTOGRAFICI
Temperatura di funzionamento : 0/+55 °C (32/+131 °F)
Memoria
: Permanente
Tastiera
: Gomma siliconica, retro-illuminata
Peso
: 1,6 Kg
Quando aprite per la prima volta la scatola di imballaggio contenente il plotter
cartografico, verificate che siano presenti i seguenti componenti (se qualcuno dei
componenti sottoindicati fosse mancante contattate il Rivenditore dove avete acquistato il vostro plotter cartografico):
♦
Staffa esterna e cavo I/O 1,5 mt/5.9 feet
♦
Cavo AUX IN I/O 1,5 mt/5.9 feet
♦
Cavo Ingresso Video (2 pezzi)
♦
Cavo Uscita Video
♦
Guscio protettivo del plotter cartografico
♦
Fusibile 2 Amp. + porta fusibile
♦
Manuale d'Uso
♦
Kit Montaggio a Pannello + Dima di Foratura
♦
Ricevitore Smart DGPS WAAS con cavo 15 mt/45 feet
PROCEDURA DI INSERIMENTO/RIMOZIONE
Inserimento MEDIA
Aprire lo sportellino come indicato nella figura seguente. Prendere la MEDIA per il
lato corto. Inserire la MEDIA nell'alloggiamento, spingendo delicatamente; quando
è quasi del tutto inserita premere leggermente per fermarla nell'alloggiamento.
122
Manuale d'Uso
Rimozione MEDIA
Aprire lo sportellino. Premere leggermente sulla MEDIA per estrarla dall'alloggiamento.
DIMENSIONI PLOTTER CARTOGRAFICO
INSTALLAZIONE E RIMOZIONE
229mm [9”]
150mm [5.9”]
340mm [13.4”]
349mm [13.7”]
5mm [0.2”]
Manuale d'Uso
123
CONNESSIONI ESTERNE
CONNETTORE/CAVO ALIMENTAZIONE & I/O
CONNETTORE/CAVO AUX-IN I/O
PIN
1
2
3
4
5
6
7
8
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GRIGIO
GIALLO
MARRONE
BLU
PIN
1
2
3
4
5
6
7
8
FUNZIONE
GND/MASSA COMUNE
USCITA ALIM.+ (10-35 Vdc)
INGRESSO 4+
MASSA COMUNE
USCITA 5+
USCITA 4+
INGRESSO 5+
USCITA ALLARME ESTERNO+
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GRIGIO
GIALLO
MARRONE
BLU
SENSORE
GPS
SMART
CONNETTORE
USCITA VIDEO
CONNETTORE/CAVO GPS
PIN
1
2
3
4
5
6
COLORE CAVI
ROSSO
VERDE
MARRONE
NC
NC
NERO/CALZA/GIALLO
FUNZIONE
USCITA ALIM.+ (10-35 Vdc)
USCITA 3+
INGRESSO 3+
MASSA/COMUNE
PIN
1
2
3
4
5
6
7
8
9
FUNZIONE
GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
INGRESSO 1+
MASSA COMUNE
USCITA 2+
USCITA 1+
INGRESSO 2+
USCITA ALLARME ESTERNO+
Porta USB
Mini B
FUNZIONE
MASSA
VCC
R
G
B
HSYNC
VSYNC
N.C.
CONTROLLO LUMINOSITÀ
CONNETTORE
INGRESSO VIDEO
PIEDINATURA
CONNETTORI
PER
VIDEOCAMERA
PIN
1
2
3
FUNZIONE
GND/MASSA COMUNE
ALIM. + (10-35Vdc)
SEGNALE +
2 3
1
CONNESSIONI TIPICHE
Connessione GPS
SENSORE
GPS SMART
ALIMENTAZIONE
- +
1
POWER & I/O
CAVO POWER & I/O
PIN
1
2
3
4
6
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
ALIMENTAZ.-/GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
INGRESSO 1+
MASSA COMUNE
USCITA 1+
CAVO GPS SENSOR
+
-
COLORE CAVI
ROSSO
VERDE
MARRONE
NERO/GIALLO/CALZA
FUNZIONE
USCITA ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
GPS RX+
GPS TX+
MASSA/COMUNE
GPS sulla Porta 1
SENSORE
GPS SMART
ALIMENTAZIONE
- +
1
POWER & I/O
CAVO GPS SENSOR
CAVO POWER & I/O
PIN
1
2
5
7
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
GRIGIO
MARRONE
COLORE CAVI
ROSSO
VERDE
MARRONE
NERO/GIALLO/CALZA
FUNZIONE
ALIMENTAZ.-/GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
USCITA 2+
INGRESSO 2+
FUNZIONE
USCITA ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
GPS RX+
GPS TX+
MASSA/COMUNE
GPS sulla Porta 2
124
Manuale d'Uso
2
SENSORE
GPS SMART
CAVO GPS SENSOR
1
5
6
3 4
PIN
1
2
3
6
ANTENNA
GPS
COLORE CAVI
ROSSO
VERDE
MARRONE
NERO/GIALLO/CALZA
FUNZIONE
USCITA ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
GPS RX+
GPS TX+
MASSA/COMUNE
GPS sulla Porta 3
Connessione Autopilota
ALIMENTAZIONE
- +
1
POWER & I/O
CAVO POWER & I/O
PIN
1
2
3
4
6
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
ALIMENTAZ.-/GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
INGRESSO 1+
MASSA COMUNE
USCITA 1+
MASSA COMUNE
AUTOPILOTA
RX+
Autopilota sulla Porta 1
ALIMENTAZIONE
- +
1
POWER & I/O
CAVO POWER & I/O
PIN
1
2
5
7
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
GRIGIO
MARRONE
FUNZIONE
ALIMENTAZ.-/GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ. + (10-35 Vdc)
USCITA 2+
INGRESSO 2+
MASSA COMUNE
RX+
AUTOPILOTA
Autopilota sulla Porta 2
Connessione NMEA Esterna
ALIMENTAZIONE
- +
1
POWER & I/O
CAVO POWER & I/O
PIN
1
2
3
4
6
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GIALLO
FUNZIONE
ALIMENTAZ.-/GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
INGRESSO 1+
MASSA COMUNE
USCITA 1+
MASSA COMUNE
+
-
TX+
DISPOSITIVO
ESTERNO
NMEA
RX+
NMEA Esterna sulla Porta 1
Manuale d'Uso
125
ALIMENTAZIONE
- +
1
POWER & I/O
CAVO POWER & I/O
PIN
1
2
5
7
COLORE CAVI
NERO
ROSSO
GRIGIO
MARRONE
DISPOSITIVO
FUNZIONE
ALIMENTAZ.-/GND/MASSA COMUNE
INGRESSO ALIMENTAZ.+ (10-35 Vdc)
USCITA 2+
INGRESSO 2+
MASSA COMUNE
ESTERNO
NMEA
RX+
TX+
Connessione NMEA Esterna sulla Porta 2
Connessione Allarme Esterno
ALIMENTAZIONE
& I/O
1
ALIMENTATORE
-
ALIMENTAZIONE & CAVO I/O
+
PIN COLORE CAVO FUNZIONE
1
2
8
NERO
ROSSO
BLU
ALIMENTAZIONE -/GND/MASSA COMUNE
ALIMENTAZIONE + (10-35 Vdc)
Corrente MAX 300mA
USCITA ALLARME ESTERNO+ (Open Collector)
+
-
Connessione Allarme Esterno
Connessione C-COM GSM PLUS
CONNETTORE ALIMENTAZIONE & I/O
ALIMENTAZIONE & I/O
PIN COLORE CAVI FUNZIONE
1
2
3
4
5
6
7
8
NERO
ROSSO
BIANCO
VERDE
GRIGIO
GIALLO
MARRONE
BLU
ALIM.-/GND/MASSA COMUNE
ALIMENTAZIONE+(10-35Vdc)
Riservato C-COM
Riservato C-COM
USCITA2+
Riservato C-COM
INGRESSO2+
USCITA ALLARME ESTERNO+
Connessione C-COM
126
Manuale d'Uso
Installazione Smart GPS Esterna
SW500E/SW500CE/SW700E/SW700CE/SW1100
Installazione
Collocare l'antenna in una posizione libera da ostacoli che possano schermarla. L'antenna infatti funziona sulla ricezione diretta dal satellite (“line of sight”). Se non siete
sicuri che la locazione scelta sia adatta, potrebbe essere consigliabile montare l'antenna in modo temporaneo per verificare il suo corretto funzionamento. La filettatura
usata sull'antenna (1", 14 TPI) è una filettatura standard industriale utilizzata su una
vasta scala di staffe di montaggio, inclusi i giunti dei perni comunemente usati per le
superfici angolate. In seguito ai processi di fabbricazione di queste staffe di montaggio si può riscontrare qualche difficoltà nell'avvitare l'antenna alla staffa. Comunque
questo non è rilevante poichè l'antenna deve essere stretta fino a quando viene
bloccata la sua rotazione sulla staffa di montaggio.
Installazione Antenna GPS (I)
Il progetto dell'antenna inoltre consente un facile montaggio a pannello.
1. Applicare la sagoma adesiva in un'area in cui si è verificato sia in grado
di ricevere adeguatamente i segnali dal satellite.
2. Quindi, seguendo le istruzioni sulla sagoma, fare un foro di 25 mm (1")
e tre fori di 3.2 mm (0.13").
Ø25mm [1”]
mm
Ø3.2
3”]
[0.1
SAGOMA ESTERNA GPS
Installazione Antenna GPS (II)
3. Rimuovere la sagoma e far passare il cavo attraverso il foro centrale.
Manuale d'Uso
127
4. Applicare un piccolo strato di RTV alla parte inferiore dell'antenna.
5. Posizionare l'antenna e quindi avvitarla con le tre viti M3.
Installazione Antenna GPS (III)
41mm [1.61"]
98mm [3.86"]
60mm [2.63"]
Dimensioni
Dimensioni Antenna GPS
128
Manuale d'Uso
Indice Analitico
A
A-Scope ................................................... 73
ACCENSIONE ............................................ 15
Acque Profonde ......................................... 82
Aggiornamento Cartografia Mondiale ............ 63
Aggiungi Video ......................................... 52
AIS ................................................... 56, 57
Aiuti ai Naviganti ...................................... 49
Albero Informazioni ................................... 34
alimentazione ........................................... 15
Allarme ................................................... 72
Allarme Ancoraggio ................................... 40
Allarme Bussola ........................................ 40
Allarme di Arrivo ....................................... 40
Allarme Esterno .................................. 41, 88
Allarme HDOP .......................................... 40
Allarme Incagliamento ............................... 40
Allarme Pesci ............................................ 82
Allarme Profondità .................................... 40
Allarme XTE ............................................. 40
ALLARMI .................................................. 40
Allarmi .................................................... 82
Allarmi Incagliamento ................................ 41
Alter ....................................................... 89
Altezza di Marea ....................................... 38
Altezza Rilievi ..................................... 18, 50
Altitudine ........................................... 45, 89
ALTRE CONFIGURAZIONI MAPPA ................. 49
Ancoraggio ............................................... 40
Angoli ..................................................... 55
antenna ................................................. 127
Anteprima Maree ...................................... 18
Area di Profondità ..................................... 89
Area Navigazione Davanti .................... 23, 51
Aree di Pericolo ......................................... 49
ASF ......................................................... 89
assistenza ................................................ 12
Attivazione Navigazione ............................. 28
Auto Cancellazione .................................... 40
Autopilota .......................................... 53, 99
AWD ....................................................... 89
AWS ........................................................ 89
Azimuth ................................................... 89
B
Barra del Colore ........................................
Barra dello Zoom ......................................
Barra di Allarme ........................................
Barra di Indicazioni Sicurezza .....................
Bassi Fondali ............................................
Batimetriche ............................................
Bearing .............................................. 59,
Blocco su Carta .........................................
Boa .........................................................
Boe e Mede ..............................................
Bottom Lock Zoom ....................................
Bottom Range ..........................................
BRG .................................................. 53,
Bussola ....................................................
Manuale d'Uso
72
73
72
47
82
18
89
51
89
89
78
81
89
55
Bussola Grafica ......................................... 52
BWC ........................................................ 52
C
C-COM ................................................... 100
C-COM GSM PLUS ..................................... 54
C-LINK .............................................. 55, 65
C-Weather ............................................... 58
C-Weather Service .................................... 60
Cablaggio ................................................. 55
Calcola Correzione .................................... 55
Calibrazione Bussola .................................. 55
Calibrazione Temperatura Acqua ................. 82
Calibrazione Temperatura Esterna ............... 82
Calibrazione Velocità Acqua ........................ 82
Calibrazione Velocità Suono ........................ 82
Cambio della Scala .................................... 22
Cancellazione destinazione ......................... 30
Cancellazione File ..................................... 42
Cancellazione MOB .................................... 24
Cancellazione Punto Utente ........................ 25
Cancellazione R/B ..................................... 24
Cancellazione Rotta ................................... 28
Cancellazione Traccia ................................ 32
Caratteri & Simboli .................................... 45
Caratteri True-Type ................................... 18
CARATTERISTICHE ...... 95, 101, 107, 113, 121
Caratteristiche Artificiali ............................. 89
Caratteristiche Dati ................................... 18
Caratteristiche Naturali .............................. 89
Caricamento File ....................................... 42
Carta/Fish Finder ...................................... 77
Carte ....................................................... 14
Carte e Area Testo .................................... 20
Carte/Fish Finder ...................................... 77
Cartografia Mondiale ................................. 18
Catena .................................................... 89
Caution Notice .......................................... 15
CDI ......................................................... 53
Certificazione ISO ..................................... 18
CLEAR ..................................................... 76
Clear Info ................................................ 18
Clear View ............................................... 18
COG ........................................................ 90
COG Bar .................................................. 52
Colori ................................................ 72, 82
Configurazione Fish Finder ......................... 80
Configurazione Soft Key ............................. 14
Configurazione Video ................................. 19
Configurazioni Immagine ........................... 82
CONFIGURAZIONI MARINE ......................... 49
CONFIGURAZIONI OGGETTI SOMMERSI . 50, 51
CONFIGURAZIONI PROFONDITÀ .................. 50
CONFIGURAZIONI TERRESTRI .................... 50
Connessione Autopilota ................... 53, 54, 55
Connessione C-COM GSM PLUS ................... 54
CONNESSIONI ESTERNE98, 104, 110, 117, 124
CONNESSIONI TIPICHE 99, 105, 111, 118, 124
Contorno Carte ......................................... 50
129
contrasto ........................................... 13,
Controllo del Cursore .................................
Controllo della Rotta ............................ 19,
Convenzioni .............................................
Conversione Traccia-Rotta ..........................
Coordinate ...............................................
Copertura Extra Large ................................
Coppia .....................................................
Correnti Dinamiche ...................................
Correzione Diff. ........................................
Correzione Punto Nave ...............................
CPA .........................................................
Creazione Event ........................................
Creazione Mark .........................................
Creazione Rotta ........................................
Creazione Waypoint ...................................
Crociera ...................................................
CTS .........................................................
Cursore ........................................ 13, 39,
Cursore Profondità ....................................
16
19
29
11
32
39
18
90
18
53
55
56
25
25
27
25
80
90
76
73
D
Dati GPS .................................................. 22
DATI MAPPA ............................................. 14
Dati Navigazione ................................. 14, 21
Dati Utente .............................................. 13
Dati Valore Aggiunto ................................. 50
Dati Vento ......................................... 14, 22
Datum ..................................................... 90
Datum della Mappa ................................... 52
Dead Reckoning ........................................ 90
Default .................................................... 90
Definizioni Sistema AIS .............................. 56
destinazione .................................. 23, 30, 90
Deviazione Magnetica ................................ 90
DGPS ...................................................... 90
Diagrammi ............................................... 18
Diffusori .................................................. 51
DIM Menu ................................................ 87
DIMENSIONI .............. 97, 103, 109, 115, 123
Directory ................................................. 43
Display ........................................... 108, 114
Dist ......................................................... 45
Distanza dal Fondo .................................... 81
Distanza/Rotta .......................................... 23
Doppia Frequenza ..................................... 76
DPT ......................................................... 90
DSC ........................................................ 60
DST ........................................................ 90
E
Ecogramma ........................................ 72,
Elenco Contatti DSC ..................................
Elimina Interferenze ..................................
ENTER .....................................................
ETA .........................................................
Event ......................................................
73
61
81
76
90
25
F
Fari Lampeggianti ............................... 18,
File ................................................... 42,
Filtro Posizione .........................................
Filtro Rumore ...........................................
Filtro Velocità ...........................................
Finestra Cursore .......................................
Finestra Ecogramma ..................................
FINESTRE DATI .........................................
First Setup ......................................... 15,
FISH FINDER ...................................... 62,
Fish Finder ......................................... 14,
46
90
55
81
55
52
72
33
16
71
53
130
Fish Finder e Radar ...................................
Fix .................................................... 55,
Fix & Bussola ............................................
Fix Datum ................................................
Flexi-Zoom ........................................ 18,
focus .......................................................
Fondale ............................................. 74,
Fondali ....................................................
Formato Data ..................................... 16,
Formato Ora ....................................... 16,
Formattazione ..........................................
Foto ........................................................
Freq Soft Key ...........................................
Frequenza .......................................... 80,
Frequenza Operativa .................................
Full Info ...................................................
77
92
55
52
45
78
90
18
45
45
42
18
80
81
73
35
G
Gain .................................................. 79, 80
Garanzia .................................................... 4
GNSS ...................................................... 91
Goto .................................................. 13, 91
GPS ......................... 53, 71, 85, 91, 99, 105
GPS Interno ............................................. 53
Grafico delle Maree ................................... 37
Grafico Profondità ............................... 14, 21
Guadagno .......................................... 79, 81
Guardian Alarm ........................................ 19
H
HDG ........................................................ 91
HDOP ........................................... 40, 86, 91
Home ........................................... 13, 23, 91
I
Identificatore Boe ..................................... 49
Immagini ................................................. 33
Immagini & Diagrammi .............................. 91
Immagini Satellitari .................................. 48
IMPOSTAZIONE MAPPA .............................. 49
Indicatori Analogici .............................. 14, 22
INDICAZIONI SICUREZZA .......................... 47
Indicazioni Sicurezza ........................... 19, 47
INFO ....................................................... 33
Info Automatica sul MOB ............................ 24
Info Automatico ........................................ 51
Informazione Automatica ........................... 33
Informazione su Maree ........................ 37, 91
Informazione su Porti .......................... 36, 91
Informazioni Sistema ................................. 63
Informazioni su Oggetti ............................. 18
Informazioni sui Laghi ............................... 39
Ingresso Video .......................................... 52
Ingresso/Uscita ......................................... 53
Inizializza GPS .......................................... 53
Inseguimento sulla Rotta ........................... 28
Inserimento Dati ....................................... 15
Inserimento MEDIA ..... 96, 103, 108, 115, 122
Inserimento MOB ...................................... 24
Inserimento Note Rotta .............................. 27
Inserimento R/B ....................................... 23
Inserimento Waypoint ............................... 28
INSTALLAZIONE .......... 97, 104, 109, 116, 123
Intera ...................................................... 75
Intera Zoom ............................................. 77
Interferenza ............................................. 81
Inversione Rotta ....................................... 28
J
Joystick ................................................... 13
Manuale d'Uso
L
Laghi ................................................. 35,
Laghi Per Nome ........................................
Lampeggio Fari .........................................
Language ...................................... 16, 17,
LAT/LON ..................................................
Latitudine ................................................
Lettura della Directory ...............................
Limite Oggetti Sommersi ............................
Limite Profondità ......................................
Limite Profondità Max ................................
Limite Profondità Min .................................
Linea Bianca ....................................... 74,
Linea di Profondità ....................................
Lingua .....................................................
Lingua Cartografia .......................... 16, 17,
linguaggio ..................................... 16, 17,
Lista Allarmi Attivi .....................................
Lista Punti Utente .....................................
Livelli Combinati .................................. 19,
Load ........................................................
LOG ........................................................
Longitudine ..............................................
Loran ................................................ 89,
luminosità ................................................
Lunghezza STC .........................................
39
39
18
45
92
91
43
51
41
50
50
82
92
17
45
45
41
26
47
82
92
92
92
16
81
M
Man OverBoard ......................................... 24
Manutenzione ........................................... 87
Marea ................................................ 38, 92
Maree & Correnti ....................................... 50
Mark ...................................... 13, 25, 55, 92
Marker Zoom ............................................ 79
MAX .................................................. 17, 63
Meda ....................................................... 92
MEDIA DATI .................................. 11, 19, 41
MEDIA DATI UTENTE ...................... 41, 58, 83
MENU ................................................ 75, 77
Menu AIS ................................................. 57
Menu Allarmi ............................................ 82
Menu C-LINK ............................................ 55
Menu C-Staff ............................................ 57
Menu Dati Navigazione .............................. 52
Menu First Setup ....................................... 16
Menu Fix & Bussola ................................... 55
menu Funzioni .......................................... 13
MENU GENERICI ....................................... 45
Menu Ingresso/Uscita ................................ 53
menu Mappa ............................................ 45
Menu Opzioni Avanzate .............................. 53
Menu Selezione Pagina .............................. 74
Menu Sensibilità ....................................... 81
Menu Settaggio GPS .................................. 53
Menu Speciali ........................................... 53
Menu Trasduttore ...................................... 82
Menu Video .............................................. 51
Messaggio di avviso ................................... 72
MMSI ...................................................... 56
MOB ........................................................ 24
Modem test .............................................. 88
Modi Predefiniti ......................................... 80
Modifica Punto Utente ................................ 25
Modifica R/B ............................................. 24
Modo Gain ............................................... 80
modo Home ............................................. 23
modo Navigazione ..................................... 13
Modo Range ............................................. 80
Modo Simulazione ................................ 16, 19
MODULO FF ..................................... 102, 114
Manuale d'Uso
Multilinguaggio ......................................... 18
N
Nasconde/Mostra la Rotta ...........................
Navigazione ....................................... 13,
Navigazione Statica ...................................
Navigazione su un Waypoint .......................
NMEA Esterna ...........................................
NMEA WPL & RTE ......................................
NMEA-0183 ........................................ 54,
NOAA ......................................................
Nomi .......................................................
Numero della Traccia .................................
Numero Rotta ...........................................
Numero Traccia ........................................
27
92
55
30
53
29
92
18
49
32
32
32
O
Off-line redraw ......................................... 19
Oggetti Sommersi ............................... 51, 92
optoisolate ................................................. 4
Opzioni Avanzate ...................................... 53
Opzioni Display ......................................... 51
Opzioni Generali ....................................... 45
Opzioni Mappa .......................................... 45
Ora di Riferimento ............................... 16, 45
Ora Legale ......................................... 16, 45
Orientamento Mappa ........................... 23, 46
OSGB ...................................................... 92
Ostruzioni .......................................... 39, 51
Outdoor Recreational Area .......................... 39
P
pagina ..................................................... 13
Pagina Carte/Fish Finder ............................ 77
pagina Dati GPS ........................................ 22
pagina Dati Navigazione ....................... 14, 21
pagina Dati Vento ............................... 14, 22
Pagina Doppia Frequenza ........................... 76
Pagina Elenco Contatti DSC ........................ 61
pagina Fish Finder ............................... 72, 74
pagina Grafico delle Maree ......................... 37
pagina Grafico Profondità ..................... 14, 21
pagina Grafico Profondità Completo ............. 14
Pagina Intera ............................................ 75
Pagina Intera Fish Finder ........................... 75
Pagina Intera Zoom ................................... 77
pagina Lista Punti Utente ........................... 26
Pagina Navigazione ................................... 53
pagina Piano 3D .................................. 14, 21
pagina Profondità ...................................... 14
pagina Profondità Completo ........................ 14
pagina Rapporto Dati Rotta ........................ 28
Pagina Registro DSC .................................. 61
pagina Stato ............................................. 22
pagina Stato GPS ................................ 14, 22
Pagine Cablaggio ...................................... 55
PALETTE .................................................. 48
Paralleli/Meridiani ..................................... 50
Passo di Registrazione ............................... 31
PC Planner ............................................... 58
Periferiche ............................................... 16
Pesca ...................................................... 80
Pescaggio Chiglia ...................................... 82
Pesci ....................................................... 73
Piano 3D .................................................. 14
Port Info ....................................... 18, 36, 91
porte seriali ................................................ 4
Porti .................................................. 18, 36
Porti e Servizi ..................................... 50, 92
Porti per Distanza ..................................... 38
131
Porti per Nome .........................................
Posizione della Nave ..................................
Potenza STC .............................................
Predefiniti ................................................
Present. Aiuto Naviganti ........................ 16,
Presentazione ...........................................
PREVISIONE CORRENTI .............................
Principio di funzionamento .........................
Profilo Fondale ..........................................
Profondità ............. 14, 18, 21, 40, 45, 72,
Punti di Interesse ......................................
Punti di Riferimento ..................................
Punto Nave ..............................................
Punto Utente ........................... 25, 40, 52,
38
23
81
80
45
18
48
71
74
81
39
92
92
93
Q
Quick Info ..................................... 18, 35, 58
R
R/B ................................................... 13, 23
RADAR .................................................... 63
Radar ................................................ 60, 77
Radar/FF .................................................. 78
Radar/FF page .......................................... 78
Radar/FF/Carta/Dati Nav ............................ 78
Radio Call Sign ......................................... 56
RAM Menu ................................................ 87
Range ............................................... 79, 80
Range Allarme Incagliamento ..................... 41
Range Mode ............................................. 80
Rapporto Dati Rotta ................................... 28
Registrazione della Traccia ......................... 31
Registro DSC ............................................ 61
Relitti ...................................................... 51
retroilluminazione ..................................... 13
Ricerca .................................................... 38
Ricerca Coordinate .................................... 39
Ricerca Cursore ........................................ 39
Ricerca dei Punti Utente ............................. 40
Ricerca dei Relitti Vicini ............................. 39
Ricerca delle Ostruzioni Vicine .................... 39
Ricerca delle Stazioni di Marea Vicine .......... 38
Ricerca di Tutti i Porti ................................ 38
Ricerca Laghi ............................................ 39
Ricerca Porti per Distanza .......................... 38
Ricerca Porti per Nome .............................. 38
Ricerca Porti Vicini .................................... 38
Ricerca Punti Di Interesse .......................... 39
Ricerca Servizi Portuali Vicini ...................... 38
Ricevere la Rotta ...................................... 29
Ricevere Punto Utente ............................... 26
ricevitore ................................................. 71
Richiesta di Posizione ................................ 60
Richiesta di Soccorso ................................. 60
Riga della Profondità ................................. 73
Rilievi ...................................................... 50
Rimozione MEDIA ........ 97, 103, 109, 115, 123
Rocce ...................................................... 51
Rotta ............................................ 27, 55, 93
Rotta Attiva .............................................. 27
Rotte e Traffico ................................... 50, 93
RTCM ...................................................... 93
Rumore di Superficie ................................. 74
S
Salva & Carica ..................................... 41, 82
Salvataggio File ........................................ 42
Scala CDI ................................................. 53
schermo .................................................... 4
schermo Fish Finder .................................. 73
132
Scorrimento Immagine ..............................
Segnale Esterno ........................................
Selezione Colore Rotta ...............................
Selezione della Rotta Attiva ........................
Selezione Pagina .................................. 20,
Selezione pagina Fish Finder .......................
Sensibilità .......................................... 76,
Serial Ports ..............................................
Servizi Portuali .........................................
Servizio C-Weather ...................................
Settaggio GPS ..........................................
Settori Luci ..............................................
Setup Prima Accensione ....................... 15,
Shift ........................................................
Simboli Pesci ............................................
Simbolo Nave ...........................................
Simulazione .............................................
Sistema Coordinate ...................................
Smooth-Zoom ..........................................
SNR ........................................................
Soccorso ..................................................
Soft Key ............................................. 14,
Soft Key Freq ...........................................
Soft Key Gain ...........................................
Soft Key Int.Rej ........................................
Soft Key Range .........................................
Soft Key STC ............................................
SOG .................................................. 53,
Sorgenti Dati Ufficiali ................................
SPD ........................................................
spegne il plotter ........................................
SPEGNIMENTO ..........................................
Spostamento Punto Utente .........................
Stato GPS .......................................... 14,
Stato Punto Nave ......................................
Stazioni Maree ..........................................
STC ................................................... 79,
STR .........................................................
Strade ............................................... 18,
Strutture .................................................
Suono Tastiera ................................... 16,
SYSTEM TEST ...........................................
82
54
27
27
74
75
81
88
38
58
53
49
16
81
82
51
19
51
18
93
60
75
80
79
80
79
79
93
18
93
13
15
26
22
93
38
81
93
50
74
45
87
T
Talker ID .................................................
Target ............................................... 56,
Target AIS ...............................................
Tasti dedicati ............................................
Tasti Software ..........................................
tasti ZOOM IN/OUT ............................. 76,
tasto CLEAR .............................................
Tasto Cursore ...................................... 13,
tasto ENTER .............................................
tasto MENU ........................................ 75,
TCPA .......................................................
TD ............................................... 51, 89,
Temperatura ...................................... 45,
Temperatura Acqua ............................. 72,
Temperatura Acqua Max ............................
Temperatura Acqua Min .............................
Tempo di Arrivo ........................................
Termini ....................................................
Termocline ...............................................
Tide Info ............................................ 37,
Tipo di Zoom ............................................
Traccia ....................................................
Traccia-Rotta ............................................
Trasduttore ................................... 71, 82,
trasmettitore ............................................
Trasmissione Fish Finder ............................
54
61
58
13
14
77
76
76
76
77
56
93
72
82
82
82
93
89
74
91
45
31
32
83
71
53
Manuale d'Uso
TRN ........................................................
Trovare il Punto Utente ..............................
TTG .........................................................
Turbo-Zoom .............................................
TWD ........................................................
TWS ........................................................
93
26
93
18
93
94
U
Unità Altitudine .................................. 16,
Unità Distanza .................................... 16,
Unità Profondità .................................. 16,
Unità Temperatura .............................. 16,
Unità Velocità ..................................... 16,
Unità Vento ........................................ 16,
Uomo Fuori Bordo .....................................
UTC .................................................. 16,
UTM ........................................................
45
45
45
45
45
45
24
94
94
V
VAD ........................................................
Valore Profondità ......................................
Variazione Correzione ................................
Variazione Magnetica ........................... 55,
Variazione Temperatura Acqua ....................
VDM ........................................................
50
72
55
94
82
73
Manuale d'Uso
Velocità Consumo Carburante .....................
Velocità Cursore .................................. 16,
Velocità Navigazione .................................
Vento ......................................................
Vettore di Rotta ........................................
Videocamera ............................................
Visione Prospettica ....................................
Visualizzazione Traccia ...............................
VMG ........................................................
94
45
53
14
51
14
18
31
94
W
WAAS ......................................................
Waypoint .......................... 13, 25, 28, 52,
Waypoint Esterno ......................................
WGS-84 ...................................................
White Line ...............................................
WPT Esterno .............................................
94
94
52
94
74
52
X
XTE ................................................... 40, 94
Z
ZOOM IN/OUT .................................... 76, 77
Zoom-In ............................................ 13, 94
Zoom-Out .......................................... 13, 94
133
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement