Manuale istruzioni (italiano)

Manuale istruzioni (italiano)
INDICATORI DI PESO
TRD
TRI/TRB
Manuale utente
TRB_TRD_TRI_4_06.01_IT_U
TRB TRD TRI
INDICE
1 INTRODUZIONE ......................................................................................................................pag. 2
2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE .....................................................................pag. 3
3 INSTALLAZIONE.....................................................................................................................pag. 4
3.1 CONTENITORE ED INGOMBRI TRD ............................................................................pag. 4
3.2 CONTENITORE ED INGOMBRI TRI/TRB......................................................................pag. 5
3.3 ALIMENTAZIONE E ACCENSIONE ...............................................................................pag. 6
3.4 ALIMENTAZIONE A BATTERIA .....................................................................................pag. 6
3.5 COLLEGAMENTO A DP190 FUNZIONANTE A BATTERIA.........................................pag. 6
4.TASTI INDICATORI DEL PANNELLO FRONTALE..............................................................pag. 7
4.1 TRD...................................................................................................................................pag. 7
4.2 TRI/TRB............................................................................................................................pag. 9
5 FUNZIONI DI TARA.............................................................................................................. pag. 11
5.1 IMMISSIONE TARA AUTOPESATA .............................................................................pag. 11
5.2 IMMISSIONE TARA MANUALE PREDETERMINATA ................................................pag. 11
5.3 TARA BLOCCATA/SBLOCCATA..................................................................................pag. 11
5.4 LIMITAZIONE DELLE FUNZIONI DI TARA..................................................................pag. 11
6 FUNZIONE DI AUTOSPEGNIMENTO................................................................................. pag. 12
7 FUNZIONAMENTO MULTISCALA E MULTIDIVISIONE ................................................... pag. 12
8 INTRODUZIONE VALORE NUMERICO.............................................................................. pag. 13
9 MODI DI FUNZIONAMENTO................................................................................................ pag. 14
9.1 FUNZIONALITA’ COMUNI ............................................................................................pag. 14
9.2 VISUALIZZATORE SEMPLICE.....................................................................................pag. 15
9.3 CONTEGGIO PEZZI ......................................................................................................pag. 15
9.4 TOTALIZZATORE..........................................................................................................pag. 16
9.5 PERCENTUALE PESO CAMPIONE ............................................................................pag. 18
9.6 CONTROLLO DI TOLLERANZA +/- .............................................................................pag. 18
10 STAMPE ..............................................................................................................................pag. 20
10.1 FORMATTAZIONE STAMPA DI INTESTAZIONE .....................................................pag. 20
10.2 FORMATI DI STAMPA STANDARD...........................................................................pag. 21
11 FUNZIONE DI SET-POINT................................................................................................. pag. 21
12 ALIBI MEMORY (OPZIONALE)......................................................................................... pag. 25
13 SETUP UTENTE ................................................................................................................. pag. 27
13.1 CALIBRAZIONE UTENTE...........................................................................................pag. 32
14 STAMPE STANDARD ........................................................................................................ pag. 33
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' ..................................................................................... pag. 35
GARANZIA E CENTRO ASSISTENZA AUTORIZZATO....................................................... pag. 36
1
TRB TRD TRI
1 INTRODUZIONE
Questo manuale è stato creato per aiutarti nell'installazione e nella conoscenza delle possibilità funzionali
delle bilance serie TR.
Il TR è uno strumento adatto ad operare in vari ambienti di pesatura.
Oltre infatti ad avere tutte le normali caratteristiche di una bilancia ad alta precisione, esso offre possibilità
aggiuntive di utilizzo quali la funzione di formulazione, contapezzi, totalizzatore, percentuale e controllo +/-.
Il TR può così trovare applicazione nella normale pesatura sia per uso industriale che di commercio,
soddisfacendo anche le più correnti esigenze di trasmissione e stampa dei dati attraverso l'uscita seriale di cui
è dotato.
NOTA PER L’UTENTE
Quando all’interno dei paragrafi si incontra la dicitura: “ RIF.MAN.T.”, ci si riferisce al Manuale Tecnico,
che si può ottenere dal rivenditore.
Nel redarre il presente manuale è stata prestata la massima attenzione, ma eventuali segnalazioni di
imprecisioni sono sempre bene accolte.
AVVERTENZE
Lo strumento è coperto da garanzia e NON DEVE ESSERE APERTO DALL'UTILIZZATORE per nessun
motivo. Ogni tentativo di riparazione o modifica dell'unità potrà esporre l'utilizzatore al pericolo di scossa
elettrica ed annullerà qualsiasi condizione di garanzia. Ogni problema con l'unità o con il sistema deve essere
notificato al fabbricante o al rivenditore dove è stato acquistato.
NON VERSARE LIQUIDI SULL'INDICATORE.
NON USARE SOLVENTI PER PULIRE L'INDICATORE.
NON ESPORRE LO STRUMENTO ALLA LUCE DIRETTA DEL SOLE O VICINO A FONTI DI CALORE.
APPOGGIARE O FISSARE L'INDICATORE E LA PIATTAFORMA SU UNA BASE ESENTE DA
VIBRAZIONI.
LEGGERE ATTENTAMENTE ED APPLICARE QUANTO DESCRITTO A PAG.6
NON INSTALLARE IN AMBIENTE CON RISCHIO DI ESPLOSIONE
Il simbolo del cassonetto barrato riportato sull’apparecchiatura indica che il prodotto alla
fine della propria vita utile deve essere raccolto separatamente dagli altri rifiuti. L’utente
dovrà, pertanto, conferire l’apparecchiatura giunta a fine vita agli idonei centri di raccolta
differenziata dei rifiuti elettronici ed elettrotecnici, oppure riconsegnarla al rivenditore al
momento dell’acquisto di una nuova apparecchiatura di tipo equivalente, in ragione di uno
a uno. L’adeguata raccolta differenziata per l’avvio successivo dell’apparecchiatura
dismessa al riciclaggio, al trattamento e allo smaltimento ambientalmente compatibile
contribuisce ad evitare possibili effetti negativi sull’ambiente e sulla salute e favorisce il riciclo dei materiali di
cui è composta l’apparecchiatura. Lo smaltimento abusivo del prodotto da parte dell’utente comporta
l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dalla vigente normativa.
Riferimenti normativi: Direttiva Comunitaria 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE e D.Lgs 151 del 25/7/05.
2
TRB TRD TRI
2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE
ALIMENTAZIONE
POTENZA MASSIMA
TEMPERATURA DI FUNZIONAMENTO
CONVERTITORE
VELOCITÀ DI CONVERSIONE
CAMPO SEGNALE D'INGRESSO
TEMPO DI INTEGRAZIONE
CATTURA AUTOMATICA DI ZERO
AUTOZERO ALL'ACCENSIONE
ALIMENTAZIONE CELLE DI CARICO
NUMERO MASSIMO DI CELLE COLLEGABILI
CONNESSIONE CELLE DI CARICO
RISOLUZIONE IN CONTEGGIO
DISPLAY
FUNZIONE DI TARA
SEGNALAZIONI
TASTIERA
SETUP PARAMETRI
CONTENITORE
- 12Vdc, 50-60Hz con alimentatore esterno 12Vdc/500mA
- 6 Vdc da batteria interna ricaricabile, a richiesta.
20 VA
Da -0 a +40 ° C
Sigma Delta a 24 bit
8 conv./sec.
0,6 mV/V - 3,2 mV/V
20 msec tipici
Solo in modo lordo ± 1 divisione
Possibile fino al +/-10 % della portata max.
5 Vdc ± 5%, 100mA protetto da cortocircuito
6 celle da 350 Ohm; 12 celle da 700 Ohm; 18 celle da 1000 Ohm
6 fili con Remote Sense, massimo 50 metri di cavo
Massima 300000 divisioni interne
- LED rossi ad alta luminosità da 7 cifre, h 13 mm
Sottrattiva possibile su tutta la portata.
7 spie LED indicatori di stato
Impermeabile in policarbonato con tasti a membrana con feed tattile ed
acustico.
Calibrazione e linearizzazione (fino a 8 + 1 punti) completamente digitale
programmabile da tastiera.
Consolle metallica completamente in Acciaio Inox protezione IP65
USCITE SERIALI
1 seriale input/output RS232/RS485 configurabile per collegamento a
PC/PLC
1 seriale input/output RS232/TTL configurabile per collegamento a
stampante
ACCESSORI OPZIONALI
Scheda I/O a 2 ingressi (Vmax 5 – 24 Vdc, Imax 40mA) e 2 Relè (N.A., 24
Vdc, 1A); possibilità di collegare due schede in cascata.
Scheda con data/ora
Alibi memory con data/ora.
LO STRUMENTO È ISOLATO ELETTRICAMENTE TRA LA ZONA A TENSIONE PERICOLOSA E LE
PARTI ACCESSIBILI DALL’UTILIZZATORE.
SIMBOLI CHE SI POSSONO TROVARE SULLO STRUMENTO
ATTENZIONE
CONFORMITÀ CE
IDENTIFICATIVO DELLA CLASSE DI PRECISIONE
3
TRB TRD TRI
3 INSTALLAZIONE
3.1 CONTENITORE ED INGOMBRI TRD
L’indicatore e la piattaforma di pesatura (piatto 190 x 220 mm) sono integrati in un unico contenitore, formando
così una compatta e pratica bilancia ad alta risoluzione. Può essere semplicemente appoggiata su tavolo e
messa in piano tramite gli appositi piedini regolabili; collegandola alla rete d’alimentazione è pronta all’utilizzo.
Misure in mm
FIGURA 1
FIGURA 2
1 Ingresso alimentazione 12Vdc
2 Uscita seriale
4
TRB TRD TRI
3.2 CONTENITORE ED INGOMBRI TRI/TRB
L'indicatore di peso digitale TRI ha un contenitore in acciaio INOX (IP 65) le cui dimensioni esterne sono
rappresentate in figura.
L’indicatore e la piattaforma di pesatura sono indipendenti tra di loro, e sono collegati tramite il cavo della cella
di carico (m 3). L’indicatore può essere montato su una colonna solidale alla piattaforma, anch’essa di Acciaio
Inox, opzionale, oppure può essere semplicemente appoggiato su tavolo e messo in piano tramite gli appositi
piedini regolabili della piattaforma.
Misure in mm
FIGURA 1
FIGURA 2
1 Uscita seriale
2 Ingresso cavo del sistema di pesatura
3 Ingresso alimentazione 12Vdc
5
TRB TRD TRI
3.3 ALIMENTAZIONE & ACCENSIONE
L’indicatore è alimentato con tensione 12Vdc, (tramite un alimentatore esterno che converte la tensione di rete
di 230Vac, 50÷60Hz), oppure 6 Vdc, da batteria (opzionale).
Per il collegamento alla rete di alimentazione devono essere rispettate le norme di sicurezza incluso l'utilizzo
di una linea "pulita" priva di disturbi ed interferenze causate da altre apparecchiature elettroniche.
Non collegare altri apparecchi alla stessa presa.
Non calpestare o schiacciare il cavo di alimentazione.
Inserire lo spinotto dell'alimentatore nella apposita presa sul retro dello strumento - vedi fig.1/fig.2 - e
l’adattatore AC/DC alla presa di corrente.
Per accendere lo strumento, tenere premuto il tasto C fino a che il display visualizza il messaggio -on-, lo
strumento visualizza:
XXX
è il nome del software (Tri, Trd, o Trk)
05.01
dove 05 indica la tipologia dello strumento, 01 indica la versione del software metrologico.
XX.YY.ZZ
è la versione del software installato.
LEGAL o hI rES se lo strumento è OMOLOGATO o NON OMOLOGATO, rispettivamente.
ZOnE X
è la zona d’uso dello strumento o il valore g di gravità (solo con strumento OMOLOGATO).
in – out o Alibi solo se è presente, rispettivamente, la scheda input output o l’alibi memory o l’orologio
o CloCK
calendario (opzionali).
bt X
(se è stato abilitato il parametro bt.StAt del SETUP TECNICO, RIF.MAN.T.), dove X è un
numero da 0 a 9 che indica il livello della batteria. Se invece l’indicatore è utilizzato con
l’alimentatore esterno, appare il messaggio “Power” lampeggiante.
Infine esegue una serie di auto-test di controllo e preriscaldamento. Dopo alcuni secondi indica ZERO, se la
bilancia è stata correttamente collegata ed installata, ed è pronto per pesare.
Se è stato impostato un tempo di WARM-UP (RIF.MAN.T), lo strumento visualizza il messaggio ZEro finché
non trascorre questo tempo.
Per spegnere lo strumento, tenere premuto il tasto C fino a che il display visualizza il messaggio - Off - .
3.4 ALIMENTAZIONE A BATTERIA
Con alimentazione a batteria interna ricaricabile, lo strumento è utilizzabile anche quando è in corso la ricarica
della batteria. Quando la tensione della batteria scende sotto i 5,3 Vcc circa (indicazione del livello di batteria
bt 0), la pesatura viene inibita e lo strumento si spegne. Occorre allora collegare lo strumento alla rete per il
tempo necessario alla ricarica (circa 12 ore).
La batteria ha un’autonomia di circa 7 ore con lo strumento collegato ad 1 sola cella.
CARATTERISTICHE BATTERIA
Materiale
PIOMBO
Potenza
1,3 Ah
Tensione
6V
3.5 COLLEGAMENTO A DP190 FUNZIONANTE A BATTERIA
In un sistema composto da un indicatore collegato ad una stampante DP190, dotata di scheda di
alimentazione "BATTERY SWITCH", entrambi alimentati a batteria, la stampante viene normalmente
mantenuta in STAND-BY e alimentata solo quando si esegue una stampa. Questo funzionamento è utile al
fine di ridurre l’energia assorbita dalla batteria quando la stampante non viene utilizzata.
Se si ha la necessità di mantenere alimentata la stampante, per sostituire la carta o per altre operazioni di
manutenzione, occorre premere a lungo il tasto ZERO durante la pesatura: il display visualizza on – Prn, e la
stampante viene mantenuta accesa. Premere un tasto qualsiasi per uscire dalla condizione.
6
TRB TRD TRI
4 TASTI E INDICATORI DEL PANNELLO FRONTALE
4.1 TRD
Il pannello frontale TR naWigator è realizzato in modo tale da rendere semplice ed immediato l'utilizzo del
TRD da parte dell'utente. È composto da un display a LED, una tastiera a 8 tasti che consente di svolgere
tutte le funzioni bilancia, comandare la trasmissione dei dati e selezionare una funzione particolare aggiuntiva,
ed infine 6 LED spia che forniscono informazioni sullo stato della bilancia.
SIGNIFICATO E FUNZIONE DEI TASTI E LED DI SEGNALAZIONE
TASTI FUNZIONE:
OK menu
Premuto un istante, totalizza il peso sulla bilancia.
Premendolo per tre secondi permette l’accesso al SETUP UTENTE.
ZERO
Premuto un istante, permette di azzerare il peso presente sulla bilancia, a patto che non
sia superiore del +/- 2% della portata.
In caso di input numerico, scorre verso sinistra le cifre da modificare.
TARE
Premuto un istante memorizza ed azzera sul display il peso presente sulla bilancia.
Il comando TARE è sottoposto al controllo di stabilità segnalato dallo spegnimento del led
~.
Premuto per qualche secondo permette l’inserimento di un valore di peso tara conosciuto.
In caso di input numerico, scorre verso destra le cifre da modificare.
PRINT
Premuto un istante, comanda la trasmissione dei dati sulla porta seriale . Se una stampante
è collegata provoca la stampa dei parametri impostati, il comando di stampa è sottoposto
al controllo di stabilità, segnalato dallo spegnimento del led ~.
Premuto per qualche secondo stampa il totale parziale del peso accumulato.
F
Permette l’attivazione del modo di funzionamento precedentemente selezionato.
All’interno di un SETUP permette di uscire da un passo senza confermare l’eventuale
modifica effettuata.
7
TRB TRD TRI
C
Serve per accendere e spegnere la bilancia. Per accendere la bilancia tenere premuto il
tasto C fino a che il display visualizza il messaggio -on-..
Per spegnere la bilancia tenere premuto il tasto C fino a che il display visualizza il
messaggio -oFF-.
All’interno di un SETUP permette di uscire da un passo senza confermare l’eventuale
modifica effettuata.
In caso di input numerico, permette l’azzeramento rapido del valore presente.
⇑
Serve per la commutazione tra peso NETTO - LORDO – PEZZI/PERCENTUALE
(relativamente al modo di funzionamento selezionato).
All’interno di un SETUP, permette di scorrere i vari parametri.
In caso di input numerico, incrementa la cifra selezionata.
⇓
All’interno di un SETUP, permette di scorrere i vari parametri.
A seconda del modo di funzionamento selezionato, permette di accedere ai parametri
relativi.
In caso di input numerico, decrementa la cifra selezionata.
LED DI SEGNALAZIONE:
o (quadratino
Se acceso indica la presenza dello zero bilancia.
in basso a
sinistra su display)
NET
Se acceso indica che il peso visualizzato sulla bilancia è un peso netto.
~
Se acceso indica che il peso sulla bilancia non è stabile.
F
Se acceso indica che è stato attivato un modo aggiuntivo di funzionamento.
W1
Se acceso indica che il peso visualizzato sul display LED rientra nella prima scala della
bilancia. Con strumento NON omologato, in funzionamento “Controllo di tolleranza”, indica
che il peso è sotto la tolleranza.
W2
Se acceso indica che il peso visualizzato sul display LED rientra nella seconda scala della
bilancia. Con strumento NON omologato, in funzionamento “Controllo di tolleranza”, indica
che il peso è in tolleranza.
W3
Se acceso indica che il peso visualizzato sul display LED rientra nella terza scala della
bilancia. Con strumento NON omologato, in funzionamento “Controllo di tolleranza”, indica
che il peso è sopra la tolleranza.
8
TRB TRD TRI
4.2 TRI/TRB
Il pannello frontale TRI naWigator è realizzato in modo tale da rendere semplice ed immediato l'utilizzo del TRI
da parte dell'utente. È composto da un display a LED, una tastiera a 18 tasti (10 tasti numerici + 8 tasti
funzione) che consente di svolgere tutte le funzioni bilancia, comandare la trasmissione dei dati e selezionare
una funzione particolare aggiuntiva, ed infine 7 LED spia che forniscono informazioni sullo stato della bilancia.
SIGNIFICATO E FUNZIONE DEI TASTI E LED DI SEGNALAZIONE
TASTI FUNZIONE:
OK menu
Premuto un istante, totalizza il peso sulla bilancia.
Premendolo per tre secondi permette l’accesso al SETUP UTENTE.
ZERO
Premuto un istante, permette di azzerare il peso presente sulla bilancia, a patto che non
sia superiore del +/- 2% della portata.
TARE
Premuto un istante memorizza ed azzera sul display il peso presente sulla bilancia.
Il comando TARE è sottoposto al controllo di stabilità segnalato dallo spegnimento del led
~.
Premuto per qualche secondo permette l’inserimento di un valore di peso tara conosciuto.
PRINT
Premuto un istante, comanda la trasmissione dei dati sulla porta seriale. Se una stampante
è collegata provoca la stampa dei parametri impostati, il comando di stampa è sottoposto
al controllo di stabilità, segnalato dallo spegnimento del led ~.
Premuto per qualche secondo stampa il totale parziale del peso accumulato.
F
Permette l’attivazione del modo di funzionamento precedentemente selezionato.
All’interno di un SETUP permette di uscire da un passo senza confermare l’eventuale
modifica effettuata.
C
Serve per accendere e spegnere la bilancia. Per accendere la bilancia tenere premuto il
tasto C fino a che il display visualizza il messaggio -on-..
Per spegnere la bilancia tenere premuto il tasto C fino a che il display visualizza il
messaggio -oFF-.
9
TRB TRD TRI
All’interno di un SETUP permette di uscire da un passo senza confermare l’eventuale
modifica effettuata.
In caso di input numerico, permette l’azzeramento rapido del valore presente.
⇑
Serve per la commutazione tra peso NETTO - LORDO – PEZZI/PERCENTUALE
(relativamente al modo di funzionamento selezionato).
All’interno di un SETUP, permette di scorrere i vari parametri.
⇓
All’interno di un SETUP, permette di scorrere i vari parametri.
A seconda del modo di funzionamento selezionato, permette di accedere ai parametri
relativi.
TASTIERA
NUMERICA
In caso di input numerico, permette di introdurre direttamente il valore desiderato.
LED DI SEGNALAZIONE:
POWER ON
Se acceso indica la presenza dell’alimentazione esterna.
à0ß
Se acceso indica la presenza dello zero bilancia.
NET
Se acceso indica che il peso visualizzato sulla bilancia è un peso netto.
~
Se acceso indica che il peso sulla bilancia non è stabile.
F
Se acceso indica che è stato attivato un modo aggiuntivo di funzionamento.
W1
Se acceso indica che il peso visualizzato sul display LED rientra nella prima scala della
bilancia. Con strumento NON omologato, in funzionamento “Controllo di tolleranza”, indica
che il peso è sotto la tolleranza.
W2
Se acceso indica che il peso visualizzato sul display LED rientra nella seconda scala della
bilancia. Con strumento NON omologato, in funzionamento “Controllo di tolleranza”, indica
che il peso è in tolleranza.
W3
Se acceso indica che il peso visualizzato sul display LED rientra nella terza scala della
bilancia. Con strumento NON omologato, in funzionamento “Controllo di tolleranza”, indica
che il peso è sopra la tolleranza.
10
TRB TRD TRI
5 FUNZIONI DI TARA
5.1 IMMISSIONE TARA AUTOPESATA
Premendo il tasto TARE si mette in tara qualsiasi peso presente sulla bilancia: il display visualizza
successivamente 0 (peso netto), si accende la spia NET.
Per annullare il valore di tara, scaricare la bilancia e premere il tasto TARE o ZERO.
In ogni caso una nuova operazione di tara annulla e sostituisce la precedente.
NOTA: La tara autopesata verrà acquisita solo se il peso è di ALMENO UNA DIVISIONE, STABILE (LED di
instabilità ~ spento) e VALIDO (cioè non deve creare la condizione di OVERLOAD).
5.2 IMMISSIONE TARA MANUALE PREDETERMINATA
Tenere premuto il tasto àTß per qualche secondo; il display si predispone all'introduzione del valore
desiderato. Se era già stata introdotta una tara, comparirà il valore memorizzato, altrimenti visualizzerà 0.
Digitare da tastiera il valore di Tara desiderato (il valore 0 non ha effetto) e premere OK menu.
Inoltre:
- Il tasto C azzera velocemente il valore presente.
- Il tasto F permette di uscire senza confermare l’eventuale valore inserito.
L’indicatore sottrae automaticamente il valore introdotto dal peso visualizzato, (si accende le spia NET),
purché non sia superiore alla portata massima dello strumento; se la tara non è stata introdotta con lo stesso
valore della divisione della bilancia, esso viene arrotondato in modo corretto.
L'operazione può essere eseguita sia con bilancia carica che scarica.
Per annullare la Tara in memoria, scaricare la bilancia e premere il tasto TARE o ZERO.
In ogni caso, l'immissione di un nuovo valore di Tara, annulla e sostituisce il precedente.
NOTA: Nella stampa, la tara manuale viene identificata con “PT” (Preset Tare).
5.3 TARA BLOCCATA/SBLOCCATA
Normalmente, quando un valore di tara è stato introdotto (automatica o manuale) scaricando il piatto della
bilancia il display indica il valore di tara con segno negativo (TARA BLOCCATA). E' possibile, per eventuale
comodità, scegliere che il valore di tara si cancelli automaticamente, ogni volta che la bilancia viene scaricata
(TARA SBLOCCATA):
In caso di TARA AUTOPESATA, il peso netto prima dello scarico bilancia può essere anche 0.
In caso di TARA MANUALE, il peso netto prima dello scarico bilancia deve essere almeno di 2 divisioni
stabili.
L’impostazione della tara si effettua nel parametro tArE t “BLOCCA/SBLOCCA TARA” nel SETUP UTENTE
(vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
5.4 LIMITAZIONI DELLE FUNZIONI DI TARA
In caso di omologazione dello strumento, se è stato impostato “yES” nel passo d.SALE del SETUP TECNICO
(RIF.MAN.T), le operazioni di tara avranno le seguenti specifiche:
- il valore di TARA AUTOPESATA non può essere modificato con una tara manuale.
- La tara manuale può essere introdotta o modificata solo con bilancia SCARICA.
- se è prevista la STAMPA del peso Netto calcolato, anche il valore di Tara deve essere stampato;
quest’ultimo sarà identificato da “PT”, in caso di tara manuale, o semplicemente da “TARA” in caso di tara
autopesata.
Nota: è possibile DISABILITARE tutte le funzioni di tara, vedere il parametro tArE t “BLOCCA/SBLOCCA
TARA”, nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
11
TRB TRD TRI
6 FUNZIONE DI AUTOSPEGNIMENTO
Uno speciale circuito spegne automaticamente la bilancia, scarica, se non è utilizzata per un periodo
consecutivo di 5 minuti.
Questa funzione può essere esclusa o inserita dall'utente nel parametro “PoW.oFF” nel SETUP UTENTE
(vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
7 FUNZIONAMENTO MULTISCALA E MULTIDIVISIONE
Il funzionamento multiscala (o multirange) permette di suddividere la portata della bilancia in due o tre
range, ognuno al massimo con 3000 divisioni, migliorando così la divisione del primo range nella doppia scala
e dei primi due range nella tripla scala.
Per esempio, con una piattaforma con cella da 10 kg è possibile omologare il sistema di pesatura con:
- Un solo range: portata 6 kg e divisione 2 g (3000 div.).
- Doppio range: portata 6 / 3 kg e divisione 2/1 g (3000 + 3000 div.).
- Triplo range: portata 15 / 6 / 3 kg e divisione 5/2/1 g (3000 + 3000 + 3000 div.).
NOTA: Per l’omologazione del sistema di pesatura in doppia e tripla scala, la cella deve avere delle
caratteristiche tecniche migliori rispetto ad una cella per l'omologazione in singola scala.
Tale funzionamento è evidenziato dall’accensione del LED che identifica la scala nella quale si sta lavorando:
W1 prima scala, W2 seconda scala, W3 terza scala (se configurata); passando nella scala W2, si attiva la
divisione della seconda scala, passando nella scala W3, si attiva la divisione della terza scala; a questo punto
la divisione della prima scala W1 si ripristina solo passando dallo zero lordo della bilancia.
Il funzionamento multidivisione è simile al multiscala, ma con la differenza che la divisione di una scala si
attiva appena si entra nell’intervallo della scala stessa (cioè senza l’obbligo di passare dallo zero bilancia).
NOTA: La selezione deI numero dei range con funzionamento multiscala e multidivisione viene effettuato
durante la calibrazione dell’indicatore (RIF.MAN.T.).
12
TRB TRD TRI
8 INTRODUZIONE VALORE NUMERICO
Durante il funzionamento del sistema di pesatura può essere necessario introdurre dei valori numerici: valori
di tara conosciuti, soglie di setpoint e altro.
Diagrammi a blocchi del funzionamento dei tasti nel MODO DI INPUT:
TRD
Increase Digit
C
Zero Field
OK
menu
F
Confirm
Exit
Decrease Digit
ZERO
Select Digit
towards the left
ZERO / TARE
⇑ ⇓
OK/menu
C
F
Select Digit
towards the right
TARE
Scorre verso sinistra / destra le cifre da modificare.
Incrementa / decrementa la cifra selezionata.
Memorizza il valore numerico inserito.
Azzera il valore numerico presente
Esce dall’inserimento senza confermare le eventuali modifiche apportate.
TRI
OK
menu
Confirm
C
Zero Field
Tastiera numerica
OK/menu
C
F
F
Exit
Numerical
Keyboard
Input Value
Introduce il valore desiderato
Memorizza il valore numerico inserito.
Azzera il valore numerico presente
Esce dall’inserimento senza confermare le eventuali modifiche apportate.
13
TRB TRD TRI
9 MODI DI FUNZIONAMENTO
Oltre alla funzione base di normale pesatura, con detrazione di tara ed eventuale trasmissione dati, l’indicatore
può svolgere una funzione a scelta tra le seguenti:
CONTAPEZZI, TOTALIZZATORE (orizzontale, verticale o in scarico), PERCENTUALE, CONTROLLO +/-;
inoltre, ogni modo di funzionamento (non considerando il modo TOTALIZZATORE) è dotato di una funzione di
totalizzazione semplice (solo orizzontale), con la gestione di un di totale parziale.
Il modo di funzionamento viene impostato nel parametro F.ModE del SETUP TECNICO, RIF.MAN.T.
9.1 FUNZIONALITA’ COMUNI
Diagramma a blocchi delle funzionalità dei tasti in tutti i modi di funzionamento:
PRINT
Net / Gross / Pieces or
Percentage (if set)
Simple printout / Partial total
F
Function mode
ZERO
Zeroing weight
TARE
Tare / Manual Tare
OK
menu
Totalization
Mode menu
TOTALIZZATORE SEMPLICE
Tutti i modi di funzionamento (non considerando il modo Totalizzatore), sono dotati di una funzione di
totalizzazione orizzontale con gestione di un totale parziale.
- Per accumulare il peso, premere il tasto OK/menu: l’avvenuta totalizzazione è confermata dal messaggio
“totAL“ sul display e dall’emissione di un segnale acustico.
Normalmente, per evitare accumuli indesiderati, il tasto OK/menu è attivo una volta sola, esso è riabilitato
secondo la programmazione del passo “0 – PASS” del SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo), cioè
passaggio a zero del peso NETTO o instabilità del peso. Se una stampante è collegata, il tasto OK/menu
provoca anche la stampa dei dati impostati nei parametri Prn.F.2 (Totalizzazione) e Prn.int (Intestazione), del
SETUP TECNICO, RIF.MAN.T.
- Per stampare ed azzerare il TOTALE PARZIALE, premere il tasto PRINT per qualche secondo, sul display
compaiono in sequenza i messaggi “Prn.tot”, “0 – tot” e “SurE?” e viene richiesto di confermare la
cancellazione: premere OK/menu per confermare o un altro tasto per annullare.
Totalizzazione Manuale o Automatica
L’operazione di accumulo, normalmente eseguita manualmente tramite il tasto “OK/menu”, può essere
eseguita automaticamente al raggiungimento della stabilità del peso. La scelta della modalità di esecuzione
della totalizzazione viene eseguita nel parametro “Auto.tot” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o
nel SETUP TENICO (RIF.MAN.T.).
14
TRB TRD TRI
Se lo strumento è OMOLOGATO:
- la totalizzazione MANUALE e AUTOMATICA funziona con un peso NETTO minimo di 20 divisioni e si
riattiva secondo la programmazione del parametro “0 – PASS” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo
relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.), cioè movimento del peso o passaggio a zero del peso
NETTO.
Se lo strumento NON E’ OMOLOGATO:
- la totalizzazione MANUALE funziona con un peso NETTO maggiore di zero e si riattiva secondo la
programmazione del parametro “0 – PASS” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP
TECNICO (RIF.MAN.T.).
- la totalizzazione AUTOMATICA funziona con un peso NETTO minimo di 10 divisioni e si riattiva secondo
la programmazione del parametro “0 – PASS” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel
SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
COMMUTAZIONE SU DISPLAY TRA PESO LORDO/NETTO/NUMERO PEZZI/PERCENTUALE
Se è stata introdotta introdotta una tara, oppure è stata attivata una funzione specifica (campionamento pezzi,
modo percentuale) è possibile visualizzare alternativamente i valori a display, tramite il tasto ⇑:
Peso Netto ð Peso Lordo ð Numero Pezzi / Percentuale ð Peso Netto ð … ..
NOTA: E’ necessario impostare il giusto modo di funzionamento per ottenere la specifica visualizzazione (es:
per poter visualizzare il numero dei pezzi è necessario aver impostato il modo CONTAPEZZI).
9.2 VISUALIZZATORE SEMPLICE (0.norMAL)
Questo modo di funzionamento permette la visualizzazione del peso con totalizzazione semplice.
MODE MENU
Premendo il tasto ⇓, si accede ad un menu inerente al modo di funzionamento:
rSt.tot. AZZERAMENTO TOTALE PARZIALE
Premendo OK/menu su questo passo, si azzera il totale parziale accumulato; sul display compaiono in
sequenza i messaggi “0 – tot” e “SurE?” e viene richiesto di confermare la cancellazione: premere OK/menu
per confermare o un altro tasto per annullare.
S.Point IMPOSTAZIONE SETPOINT
Premendo OK/menu su questo passo, si impostano i SETPOINT, se configurati precedentemente nel SETUP
TECNICO; vedere paragrafo “11 FUNZIONE DI SETPOINT”.
9.3 CONTEGGIO PEZZI (1. Count)
Tramite questa funzione si esegue, posizionando sulla bilancia un certo numero di pezzi, il calcolo del peso di
ogni pezzo (REFERENZA), cioè il calcolo del peso medio unitario (PMU). Prima di entrare in questa funzione,
eseguire la tara dell’eventuale contenitore posto sulla bilancia o eseguire lo zero della bilancia.
REFERENZA
- Posizionare sulla bilancia una quantità nota di pezzi.
- Premere il tasto F, lo strumento visualizza “r 00000” o la quantità di pezzi usata precedentemente, “rXXXXX”.
Inserire tramite tastiera la quantità di pezzi nota (massimo 99999); con C si azzera velocemente il valore
inserito, con F si annulla la referenza e si torna in pesatura.
- Premere il tasto OK/menu: lo strumento visualizza “- WAit -“ per indicare che sta eseguendo il calcolo del
PMU; successivamente visualizza il numero dei pezzi presenti sulla bilancia (viene acceso il led spia F).
15
TRB TRD TRI
- Scaricando la bilancia, il P.M.U. rimane in memoria e permette di eseguire un nuovo conteggio di pezzi dello
stesso tipo, senza ripetere l'operazione di REFERENZA. In questo caso, prima di ogni conteggio accertarsi
che il display indichi zero, altrimenti eseguire la tara dell’eventuale contenitore posto sulla bilancia o eseguire
lo zero della bilancia.
- Tramite il tasto C si commuta la visualizzazione dal PESO NETTO o dal NUMERO PEZZI al PESO LORDO,
cancellando l’ultima campionatura effettuata.
NOTA: Allo spegnimento della bilancia il PMU non rimane in memoria.
PESO MINIMO DEL CAMPIONE
Per assicurare la massima precisione del PMU, il peso della quantità di referenza non può essere inferiore allo
0,1% (valore impostato standard) della portata della bilancia. Se si verifica questa condizione, la quantità
campione posta sul piatto viene accettata, in caso contrario, la procedura si blocca, viene visualizzato –Errorsul display e la bilancia torna in pesatura.
Il peso minimo per il campionamento può essere variato nel parametro Min. Ref. nel SETUP UTENTE (vedere
paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
MODE MENU
Premendo il tasto ⇓, si accede ad un menu inerente al modo di funzionamento:
dSP.P.M.u. VISUALIZZAZIONE PMU
Confermando con OK/menu, il PMU viene visualizzato a display per qualche secondo, dopodiché lo
strumento torna nel modo bilancia:
Il PMU viene visualizzato sempre su 6 cifre con il massimo numero di decimali visualizzabili.
dSP.rEF. VISUALIZZAZIONE REFERENZA
Confermando con OK/menu, la quantità di pezzi utilizzata nell’ultima referenza viene visualizzata a display per
qualche secondo, dopodiché lo strumento torna nel modo bilancia.
rSt.tot. AZZERAMENTO TOTALE PARZIALE
Premendo OK/menu su questo passo, si azzera il totale parziale accumulato; sul display compaiono in
sequenza i messaggi “0 – tot” e “SurE?” e viene richiesto di confermare la cancellazione: premere OK/menu
per confermare o un altro tasto per annullare.
S.Point IMPOSTAZIONE SETPOINT
Premendo OK/menu su questo passo, si impostano i SETPOINT, se configurati precedentemente nel SETUP
TECNICO; vedere paragrafo “11 FUNZIONE DI SETPOINT”.
9.4 TOTALIZZATORE (2. totAL)
Il modo totalizzatore completa la funzione di totalizzazione semplice già presente in tutti gli altri modi di
funzionamento, infatti è possibile effettuare anche la totalizzazione verticale o in scarico (selezionabile nel
passo “tot.tYPE” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO); i valori di peso
vengono accumulati in tre diversi tipi di totale, PARZIALE, GENERALE, GRAN TOTALE, ognuno indipendente
dall’altro, inoltre è possibile stampare le ultime 50 pesate (totalizzazioni) del peso netto, le ultime 50 pesate del
peso lordo e le ultime 50 pesate del peso tara.
Tramite il passo “Add.VAL.” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO
(RIF.MAN.T.), è possibile inserire un “valore addizionale” di massimo 5 cifre che viene sommato ad ogni
totalizzazione. Lo stesso valore è abbinato in modo indipendente ai tre tipi di totale, ovvero è possibile
stampare tre diversi valori addizionali che verranno azzerati all’azzeramento del relativo totale.
16
TRB TRD TRI
TOTALIZZATORE VERTICALE (somma per ricetta)
Questo tipo di totalizzatore è simile al totalizzatore orizzontale, con la differenza che, ad ogni totalizzazione, il
peso presente sulla bilancia viene azzerato sul display; il valore di tara però non subisce variazioni, ma si
incrementa normalmente con il tasto TARE.
Terminata la pesatura, scaricare la bilancia e premere ZERO o TARE.
Nota: in questo modo di funzionamento, il tasto ⇑ (commutazione peso netto/lordo) e la stampa tramite
PRINT sono inibiti.
TOTALIZZATORE IN SCARICO
Posizionare il materiale da scaricare sul sistema di pesatura (il display visualizza un peso negativo) e premere
il pulsante TARE per metterlo in TARA: il display visualizza zero.
Ogni volta che si vuole accumulare il peso scaricato (valore positivo visualizzato dal display), premere il tasto
OK/menu, questa operazione provoca anche l’azzeramento del display.
L’inserimento della TARA PREDETERMINATA non è attiva in quanto priva di senso.
Terminata la pesatura, scaricare la bilancia e premere ZERO o TARE.
Nota: in questo modo di funzionamento, il tasto ⇑ (commutazione peso netto/lordo) e la stampa tramite
PRINT sono inibiti.
MODE MENU
Premendo il tasto ⇓, si accede ad un menu inerente al modo di funzionamento:
d.totAL VISUALIZZAZIONE TOTALI
Confermando la visualizzazione di un totale, esso viene mostrato a display per qualche secondo, dopodiché lo
strumento torna nel modo bilancia.
d.tot.1 Visualizza Totale Parziale
d.tot.2 Visualizza Totale Generale
d.tot.3 Visualizza Gran Totale
rESEt AZZERAMENTO TOTALI
Confermando l’azzeramento di un totale, sul display compaiono in sequenza i messaggi “0 – tot X” (dove X
indica il tipo di totale) e “SurE?” e viene richiesto di confermare la cancellazione: premere OK/menu per
confermare o un altro tasto per annullare.
r.tot.1 Resetta Totale Parziale
r.tot.2 Resetta Totale Generale
r.tot.3 Resetta Gran Totale
r.LiSt Resetta Liste Pesate
r.ALL Resetta Totali e Liste Pesate
Print STAMPA TOTALI
P.tot.1 Stampa Totale Parziale
P.tot.2 Stampa Totale Generale
P.tot.3 Stampa Gran Totale
P.t.LSt.n Stampa Lista Pesate del Peso Netto
P.t.LSt.G Stampa Lista Pesate del Peso Lordo
P.t.LSt.t Stampa Lista Pesate del Peso Tara
S.Point IMPOSTAZIONE SETPOINT
Premendo OK/menu su questo passo, si impostano i SETPOINT, se configurati precedentemente nel SETUP
TECNICO; vedere paragrafo “11 FUNZIONE DI SETPOINT”.
17
TRB TRD TRI
9.5 PERCENTUALE PESO CAMPIONE (3.PErC.)
In questo modo di funzionamento, lo strumento visualizza sul display il peso netto espresso in percentuale,
confrontandolo con un peso di riferimento cui è stata preventivamente associata una percentuale.
PROCEDURA
Posizionare sulla bilancia il peso di riferimento.
- Premere il tasto F, lo strumento visualizza la percentuale usata precedentemente, “r XXXXX”.
- Inserire tramite tastiera una percentuale (per valori compresi fra 00001 e 99999); con C si azzera
velocemente il valore inserito, con F si annulla la referenza e si torna in pesatura.
- Premere il tasto OK/menu, lo strumento visualizza SAMPLE (per indicare che sta eseguendo
l’abbinamento percentuale), successivamente visualizza la percentuale di peso presente sulla bilancia e
viene acceso il led spia F.
- Scaricare la bilancia: le seguenti pesate saranno espresse in percentuale riferite al peso di riferimento.
- Tramite il tasto C si commuta la visualizzazione dal PESO NETTO o dalla PERCENTUALE al PESO
LORDO e cancella la percentuale introdotta precedentemente.
MODE MENU
Premendo il tasto ⇓, si accede ad un menu inerente al modo di funzionamento:
rSt.tot. AZZERAMENTO TOTALE PARZIALE
Premendo OK/menu su questo passo, si azzera il totale parziale accumulato; sul display compaiono in
sequenza i messaggi “0 – tot” e “SurE?” e viene richiesto di confermare la cancellazione: premere OK/menu
per confermare o un altro tasto per annullare.
S.Point IMPOSTAZIONE SETPOINT
Premendo OK/menu su questo passo, si impostano i SETPOINT, se configurati precedentemente nel SETUP
TECNICO; vedere paragrafo “11 FUNZIONE DI SETPOINT”.
9.6 CONTROLLO DI TOLLERANZA +/- (4.VEriF.)
In questo modo di funzionamento, lo strumento comanda il funzionamento dei 3 LED di segnalazione W1, W2,
W3, sulla base di un valore di PESO TARGET +/- due valori di TOLLERANZA liberamente programmati (+/T1, tolleranza interna; +/- T2 tolleranza esterna):
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------PESO TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------INTRODUZIONE DEL TARGET E DELLE TOLLERANZE
- Premere il tasto F, lo strumento visualizza prima “tArGEt“ poi “t 00000” o il target usato precedentemente,
“P XXXXX”. Inserire tramite tastiera il target desiderato; con C si azzera velocemente il valore inserito, con
F si annulla l’introduzione e si torna in pesatura.
- Confermare con OK/menu: il display visualizza prima “toLL.2” poi “b 00000” o la tolleranza T2 usata
precedentemente, “P XXXXX”. Inserire tramite tastiera la tolleranza 2 desiderata; con C si azzera
velocemente il valore inserito, con F si annulla l’introduzione e si torna in pesatura.
- Confermare con OK/menu: il display visualizza prima “toLL.1” poi “A 00000” o la tolleranza T1 usata
precedentemente, “P XXXXX”. Inserire tramite tastiera la tolleranza 1 desiderata; con C si azzera
velocemente il valore inserito, con F si annulla l’introduzione e si torna in pesatura.
- Confermare con OK/menu: il display visualizza per un istante “StorE.”, dopodiché si torna in pesatura.
NOTE
- Se si ha la necessità di utilizzare solo un valore di tolleranza, è possibile mettere lo stesso valore a T1 e a
T2.
- Se un valore viene inserito in modo scorretto (es. valori di tolleranza superiori al target o tolleranza T1
superiore a T2, l’indicatore emette un suono prolungato ed azzera il valore inserito).
18
TRB TRD TRI
PROCEDURA
Dopo aver introdotto il target ed i valori di tolleranza, porre il peso sulla bilancia: il display visualizza, ad
intervalli regolari rispetto al peso corrente, se esso rientra nelle tolleranze inserite:
Bilancia
Peso < Target - T2
Target - T2 =< Peso < Target - T1
Target - T1 =< Peso =< Target + T1
Target + T1 < Peso =< Target + T2
Peso > Target + T2
Visualizzazione Display
_ undEr
-- undEr
-- oK
-- oVEr
--- oVEr
LED attivi
W1
W1, W2
W2
W2, W3
W3
Dopo una totalizzazione o dopo l’inserimento del target e delle tolleranze, il controllo del peso si riattiva
secondo l’impostazione del passo “0 – PASS” nel SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP
TECNICO (RIF.MAN.T.), cioè movimento del peso o passaggio a zero del peso NETTO.
Con le due schede I/O (opzionali), tramite i relè possono essere gestiti dei segnali esterni che indicano
all'operatore se il peso posto sulla bilancia è SCARSO, GIUSTO o ABBONDANTE rispetto al PESO TARGET.
NOTA: la gestione dei LED W1, W2, W3 viene effettuata solo con strumento NON OMOLOGATO.
MODE MENU
Premendo il tasto ⇓, si accede ad un menu inerente al modo di funzionamento:
rSt.tot. AZZERAMENTO TOTALE PARZIALE
Premendo OK/menu su questo passo, si azzera il totale parziale accumulato; sul display compaiono in
sequenza i messaggi “0 – tot” e “SurE?” e viene richiesto di confermare la cancellazione: premere OK/menu
per confermare o un altro tasto per annullare.
S.Point IMPOSTAZIONE SETPOINT
Premendo OK/menu su questo passo, si impostano i SETPOINT, se configurati precedentemente nel SETUP
TECNICO; vedere paragrafo “11 FUNZIONE DI SETPOINT”.
19
TRB TRD TRI
10 STAMPE
Se una stampante è collegata, è possibile produrre stampe diverse in base a come sono stati programmati i
dati di stampa nei passi Prn.F.1 (TASTO PRINT), Prn.F.2 (TOTALIZZAZIONE), Prn.F.3 (TOTALE
PARZIALE), Prn.F.4 (TOTALE GENERALE), Prn.F.5 (GRAN TOTALE), Prn.int (INTESTAZIONE), nel
SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
Ogni vettore di stampa può contenere al massimo 26 comandi, che possono essere codici ASCII diretti oppure
blocchi di stampa preconfigurati.
a) Tramite il tasto PRINT si esegue la stampa dei dati impostati nel parametro Prn.F.1 (RIF.MAN.T.), senza
eseguire la totalizzazione.
Con strumento OMOLOGATO:
- La stampa funziona con un peso netto minimo di 20 divisioni e si riattiva secondo la programmazione
del parametro 0-PASS nel SETUP UTENTE o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.), cioè movimento
del peso o passaggio a zero del peso NETTO; inoltre il tasto di stampa esclude il tasto di
totalizzazione OK/menu e viceversa.
Con strumento NON OMOLOGATO:
- La stampa funziona con un peso netto >= di zero; inoltre il tasto di stampa è sempre attivo e non
esclude il tasto di totalizzazione.
b) Tramite il tasto OK/menu si esegue l’accumulo del peso (LORDO, TARA e NETTO) presente sulla
bilancia nei TOTALI ed anche la stampa dei dati impostati nel passo Prn.F.2 (RIF.MAN.T.).
Con strumento OMOLOGATO:
- la totalizzazione MANUALE e AUTOMATICA funziona con un peso NETTO minimo di 20 divisioni e si
riattiva secondo la programmazione del parametro riAtt “RIATTIVAZIONI” del SETUP TECNICO
(RIF.MAN.T.), cioè movimento del peso o passaggio a zero del peso NETTO; inoltre il tasto di
totalizzazione F1 esclude il tasto di stampa e viceversa.
Con strumento NON OMOLOGATO:
- la totalizzazione MANUALE funziona con un peso NETTO maggiore di zero e si riattiva secondo la
programmazione del parametro 0-PASS nel SETUP UTENTE o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
- la totalizzazione AUTOMATICA funziona con un peso NETTO minimo di 10 divisioni e si riattiva
secondo la programmazione del parametro 0-PASS nel SETUP UTENTE o nel SETUP TECNICO
(RIF.MAN.T.).
c) Premendo il tasto PRINT per qualche secondo viene eseguito l’azzeramento del TOTALE PARZIALE e la
stampa dei dati impostati nello Prn.F.3 (RIF.MAN.T.).
d) Nel modo totalizzatore, tramite il tasto ⇓ è possibile eseguire singolarmente la stampa e l’azzeramento di
ogni TOTALE presente e la lista delle pesate (vedere paragrafo “9.4 TOTALIZZATORE”).
10.1 FORMATTAZIONE STAMPA DI INTESTAZIONE
I dati che vengono impostati nel parametro Prn.int del SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.), permettono di
realizzare un formato indipendente di stampa che verrà stampato come intestazione alla prima
totalizzazione, cioè con il TOTALE PARZIALE uguale a zero. E’ utile per stampare l’INTESTAZIONE DELLA
DITTA o altre DESCRIZIONI, quando non è necessario stamparle in ogni singola operazione di accumulo.
20
TRB TRD TRI
10.2 FORMATI DI STAMPA STANDARD
Per ogni modo di funzionamento è possibile impostare i FORMATI DI STAMPA STANDARD, stampe
predefinite ed eventualmente modificabili se non confacenti alle proprie esigenze.
Tali stampe si attivano mediante il parametro dEF.Prn nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.).
11 FUNZIONE DI SET-POINT
L’indicatore può gestire fino a 2 schede I/O in cascata (opzionali), per un totale di 4 ingressi e 4 uscite relè .
Nel menu outPutS del SETUP TECNICO (RIF.MAN.T) si possono impostare le caratteristiche per ogni relè da
utilizzare: normalmente aperto o normalmente chiuso, a controllo diretto o a stabilità di peso, il modo di
funzionamento (nessuno, setpoint sul peso lordo, setpoint sul peso netto, setpoint sui pezzi, peso lordo a zero,
peso netto a zero, instabilità di peso, totalizzazione, setpoint sul totale parziale, setpoint sul totale generale,
setpoint sul gran totale, setpoint sul totale pezzi, tolleranze (< Target -T2; > Target +T2; Target -T2 < Peso <
Target -T1; Target +T1< Peso < Target +T2; Target -T2 < Peso < Target +T2; Peso OK; > Target +T1; <
Target -T1), percentuali (> = 25%; > = 50%, > = 100%), pressione di tasti (PRINT, OK/menu, F, C, ZERO,
TARE).
NOTA: certi modi di funzionamento relè sono relativi a specifici modi di funzionamento della bilancia;
vedere le descrizioni seguenti per i dettagli.
1 GroSS “ PESO LORDO”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione del relè sul peso
LORDO; si introducono due SETPOINT per ogni relè : uno di DISATTIVAZIONE, che, quando il peso lordo è
minore di esso, disattiva il relè , uno di ATTIVAZIONE, che, quando il peso lordo è maggiore o uguale ad esso,
attiva il relè .
Premere il tasto ⇓ per accedere al menu inerente al modo di funzionamento, selezionare “S.Point” e premere
il tasto OK/menu: si introducono i valori di SET POINT (DISATTIVAZIONE e ATTIVAZIONE) per ogni relè
configurato:
– Il display visualizza " S.b.1 on " (SETPOINT ATTIVAZIONE relè 1): premere OK/menu, inserire il valore di
peso con la tastiera e confermare con OK/menu (utilizzare il tasto C per azzerare velocemente il valore
presente, F per uscire senza apportare modifiche).
– Il display visualizza " S.b.1 oFF " (SETPOINT DISATTIVAZIONE relè 1): premere OK/menu, inserire il
valore di peso con la tastiera e confermare con OK/menu (utilizzare il tasto C per azzerare velocemente il
valore presente, F per uscire senza apportare modifiche).
- Procedere analogamente per i relè successivi (se presenti).
- Finita la programmazione dei setpoint, uscire con il tasto C o con F.
NOTE
- Se la scheda I/O non è stata installata, oppure non è stata rilevata dall’indicatore perché difettosa, alla
conferma del passo “S.Point”, apparirà un messaggio di errore: “in out not PrESEnt”.
- Se tutti i relè hanno modo di funzionamento “NONE” (nessuno), oppure il modo di funzionamento
selezionato non necessita dell’introduzione di un valore di SETPOINT (es. “instabilità) la conferma del
passo “S.Point” non ha alcun effetto.
- Con indicatore spento i relè sono Normalmente Aperti.
- Il SETPOINT di DISATTIVAZIONE deve essere minore o uguale a quello di ATTIVAZIONE;
se nel SETPOINT di DISATTIVAZIONE viene introdotto e confermato un valore superiore a quello di
ATTIVAZIONE, l’indicatore imposterà a 0 il setpoint, finché non verrà introdotto un valore valido.
Se nel SETPOINT di ATTIVAZIONE viene introdotto e confermato un valore inferiore a quello di
DISATTIVAZIONE, il valore stesso verrà accettato, ma il SETPOINT di DISATTIVAZIONE verrà posto a 0.
- Il valore di 0 è valido solo sul SETPOINT di ATTIVAZIONE.
- Il controllo dei SETPOINT sul peso è attivo solo durante la pesatura (cioè non durante la modifica dei
SETPOINT).
21
TRB TRD TRI
STATO RELE1
ATTIVATO
DISATTIVATO
S.b.1 oFF
S.b.1 on
PESO LORDO
2 nEt “ PESO NETTO”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
NETTO; l’introduzione dei SETPOINT e le specifiche sono analoghe al modo di funzionamento sul peso lordo.
3 PCS “ PEZZI” (solo per modo Contapezzi)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul
numero di pezzi visualizzati a display; l’introduzione dei SETPOINT e le specifiche sono analoghe al modo di
funzionamento sul peso lordo.
4 Gro.0 “ PESO LORDO A ZERO”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
LORDO a 0.
5 nEt.0 “ PESO NETTO A ZERO”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
NETTO a 0.
6 Motio “ INSTABILITA’”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
instabile.
7 totAL “ TOTALIZZAZIONE”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè ad
avvenuta totalizzazione; il relè rimane attivato fino a che non viene ripristinata la totalizzazione, cioè tramite il
passaggio a zero del peso netto o tramite l’instabilità del peso (vedere parametro “0 – PASS” nel SETUP
UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.)).
8 t.W.1 “ TOTALE PARZIALE” (solo per modo Totalizzatore)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
NETTO presente sulla bilancia + il totale parziale accumulato; l’introduzione dei SETPOINT e le specifiche
sono analoghe al modo di funzionamento sul peso lordo.
9 t.W.2 “ GENERALE” (solo per modo Totalizzatore)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
NETTO presente sulla bilancia + il totale generale accumulato; l’introduzione dei SETPOINT e le specifiche
sono analoghe al modo di funzionamento sul peso lordo.
22
TRB TRD TRI
10 t.W.3 “ GRAN TOTALE” (solo per modo Totalizzatore)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul peso
NETTO presente sulla bilancia + il gran totale accumulato; l’introduzione dei SETPOINT e le specifiche sono
analoghe al modo di funzionamento sul peso lordo.
11 t.PCS “ TOTALE PEZZI” (solo per modo Contapezzi)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè sul
numero pezzi visualizzati a display + il totale pezzi accumulato; l’introduzione dei SETPOINT e le specifiche
sono analoghe al modo di funzionamento sul peso lordo.
NOTA: il setpoint funziona solo durante la visualizzazione dei pezzi a display.
12 – t2 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------########
13 t2 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------#########
14 – t1 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------#########
15 t1 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------#########
16 1t1 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------##################################################
17 – oK- (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------#########################
18 t12 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)-------------- (+T2)-------------######################
19 - t12 (solo per modo Controllo di Tolleranza)
--------------(-T2)--------------(-T1)--------------TARGET--------------(+T1)--------------(+T2)-------------#####################
20 25% “ PESO PERCENTUALE > = 25%” (solo per modo Percentuale)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè quando il
peso percentuale visualizzato (quindi non funziona visualizzando il peso) è uguale o maggiore del 25%.
21 50% “ PESO PERCENTUALE > = 50%” (solo per modo Percentuale)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè quando il
peso percentuale visualizzato (quindi non funziona visualizzando il peso) è uguale o maggiore del 50%.
23
TRB TRD TRI
22 100% “ PESO PERCENTUALE > = 100%” (solo per modo Percentuale)
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva la funzione dei relè quando il
peso percentuale visualizzato (quindi non funziona visualizzando il peso) è uguale o maggiore del 100%.
23 K.Prn “ TASTO PRINT”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva il relè (per circa 2 secondi)
quando viene premuto e rilasciato il tasto PRINT.
24 K.CnF “ TASTO OK/menu”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva il relè (per circa 2 secondi)
quando viene premuto e rilasciato il tasto OK/menu.
25 K.F “ TASTO F”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva il relè (per circa 2 secondi)
quando viene premuto il tasto F.
26 K.C “ TASTO C”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva il relè (per circa 2 secondi)
quando viene premuto il tasto C.
27 K.ZEr “ TASTO ZERO”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva il relè (per circa 2 secondi)
quando viene premuto il tasto ZERO.
28 K.tAr “ TASTO TARE”
Selezionando questo modo di funzionamento, nel normale stato bilancia, si attiva il relè (per circa 2 secondi)
quando viene premuto il tasto TARE.
24
TRB TRD TRI
12 ALIBI MEMORY (OPZIONALE)
E’ possibile implementare il funzionamento dell’indicatore di peso con una scheda opzionale che funge da
ALIBI MEMORY; essa consente di archiviare tutti i valori di peso trasmessi a computer per una successiva
elaborazione e/o integrazione dei dati. Ogni valore archiviato è associato ad un codice ID tramite il quale può
essere richiamato sul display a LED dell’indicatore (questo come ulteriore controllo rispetto ai dati stampati da
PC).
Con il comando seriale “PID” o tramite tasto PRINT (se abilitato nel passo ALb.Prn del SETUP TECNICO,
RIF.MAN.T.) viene restituito il numero bilancia, il peso lordo, il peso tara ed un ID che identifica in modo
univoco la pesata.
L’ID ha il seguente formato:
<Numero riscrittura> — <Numero pesata>
Numero riscrittura: numero di 5 cifre che può andare da 0 a 00255, indica il numero di riscritture complete
dell’alibi memory.
Numero pesata: numero di 6 cifre che può andare da 0 a 131072, indica il numero di pesata nell’attuale
riscrittura dell’alibi memory.
L’alibi memory può memorizzare al massimo 131072 pesate, dopodiché il numero di pesata riparte da 00000 e
il numero di riscrittura si incrementa di un valore.
Quindi la pesata relativa ad un ID può essere verificata solo se:
• ha un numero riscrittura pari a quello attuale dell’alibi memory ed un numero pesata minore o uguale
all’ultimo valore ricevuto con il comando “PID”;
• ha un numero riscrittura inferiore di 1, ma maggiore o uguale a zero, rispetto all’attuale valore dell’alibi
memory ed un numero pesata maggiore dell’ultimo valore ricevuto con il comando “PID”.
Il comando “PID” da PC o tramite pressione del tasto PRINT, restituisce le informazioni sul peso e l’ID solo nel
caso in cui la piattaforma sia stabile ed il peso lordo non sia negativo.
NOTA: Se l’alibi memory non è stata installata, oppure non è stata rilevata dall’indicatore perché difettosa, alla
conferma del passo “ALb.Prn”, apparirà un messaggio di errore: “Alibi not PrESEnt”.
LETTURA DELLE PESATE EFETTUATE
Per leggere le informazioni relative alle pesate effettuate occorre accedere con OK/menu nel passo “Alibi” nel
SETUP UTENTE (vedere paragrafo relativo) o nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T.):
- Inserire prima il numero di riscrittura dell’Alibi memory (rEW.id), confermare con OK/menu, poi inserire il
numero della pesata (id) e premere OK/menu. L’ID viene accettato solo se è un valore valido.
Se l’alibi memory è vuota compare il messaggio “EMPTY” sul display per qualche istante; se il codice ID
inserito non è valido, compare il messaggio “no id” per qualche istante dopo il quale si esce dal passo.
Introducendo un codice ID valido, il display visualizza le seguenti informazioni, selezionabili tramite i tasti
freccia ⇑ ⇓ :
Ch.X
dove X è il numero del canale selezionato (sempre 1).
uM XX
dove XX è l’unità di misura.
Valore del peso lordo.
Valore del peso tara.
Premere C per uscire dallo stato di lettura delle pesate.
NOTA: Se l’alibi memory non è stata installata, oppure non è stata rilevata dall’indicatore perché difettosa, alla
conferma del passo “ALibi”, apparirà un messaggio di errore: “Alibi not PrESEnt”.
E’ possibile leggere la pesata effettuata anche tramite la seriale PC (vedere il comando seriale “LETTURA
DELLA PESATA nel paragrafo seguente).
25
TRB TRD TRI
COMANDI SERIALI:
RICHIESTA VALORE PESO CON ID PESATA
Comando:
[II]PID <CR o CRLF>
dove:
[II]
indirizzo 485 (solo nel caso di trasmissione in modo 485)
Risposta dello strumento:
[II]PIDSS,B,LLLLLLLLLLUU,YYTTTTTTTTTTUU,(ID | NO)
dove:
[II]
indirizzo 485 (solo nel caso di trasmissione in modo 485)
SS
US peso instabile
ST peso stabile
OL peso fuoriscala (superiore)
UL peso fuoriscala (inferiore)
B
numero del canale selezionato
LLLLLLLLLL
peso lordo su 10 cifre
UU
unità di misura
YY
2 spazi nel caso di tara nulla o tara autopesata, PT nel caso di tara
preimpostata
TTTTTTTTTT peso tara su 10 cifre
ID
XXXXX-YYYYYY oppure “NO”: pesata non memorizzata nell'alibi memory; il
peso lordo è risultato negativo o instabile.
LETTURA DELLA PESATA
Comando:
[II]ALRDXXXXX-YYYYYY <CR o CRLF>
dove [II]
indirizzo 485 (solo nel caso di trasmissione in modo 485)
XXXXX
numero di riscrittura, da 0 a 255.
YYYYYY
codice ID
Risposta dello strumento:
[II]B,LLLLLLLLLLUU,YYTTTTTTTTTTUU <CR o CRLF>
dove:
[II]
indirizzo 485 (solo nel caso di trasmissione in modo 485)
B
numero del canale selezionato
LLLLLLLLLL
peso lordo su 10 cifre
UU
unità di misura
YY
2 spazi nel caso di tara nulla o tara autopesata, PT nel caso di tara
preimpostata
TTTTTTTTTT peso tara su 10 cifre
CANCELLAZIONE ALIBI MEMORY (solo con strumento non omologato)
Comando:
[II]ALDL <CR o CRLF>
dove
[II]
indirizzo 485 (solo nel caso di trasmissione in modo 485)
Risposta dello strumento:
[II]ALDLOK <CR o CRLF>
[II]ALDLNO <CR o CRLF>
se la cancellazione è andata a buon fine
se la cancellazione non è andata a buon fine
26
TRB TRD TRI
13 SETUP UTENTE
Questo menu contiene alcuni parametri già presenti nel SETUP TECNICO (RIF.MAN.T), al fine di rendere più
agevole la modifica degli stessi durante la pesatura.
Per accedere al SETUP UTENTE, tenere premuto il tasto OK/menu per qualche secondo: l’indicatore
emetterà un suono prolungato ed il display visualizzerà il primo parametro “F.ModE”.
NOTA: LE FUNZIONI METROLOGICHE del SETUP sono normalmente DISABILITATE.
Per abilitarle occorre aprire lo strumento e inserire un apposito microinterruttore.
Se lo strumento è OMOLOGATO, per aprirlo occorre asportare il sigillo legale di chiusura sul frontale.
Nella descrizione seguente e nello schema a blocchi, i parametri con FUNZIONE METROLOGICA sono
evidenziati con il simbolo (*), e, con strumento omologato, non vengono visualizzati durante la
programmazione.
Nel SETUP UTENTE i tasti bilancia hanno la seguente funzione:
OK
menu
C
OK / Select
Cancel / Exit
BACKWARD
FORWARD
F
Exit
⇓ ⇑
Permettono di scorrere avanti e indietro, rispettivamente, nei passi del menu o nei parametri
all’interno di un passo.
OK/menu
Permette di entrare in un passo o di confermare un parametro all’interno di un passo.
C
Permette di uscire da un passo senza confermare il parametro eventualmente modificato e di
andare al livello precedente.
In caso di input numerico, permette l’azzeramento rapido del valore presente.
F
Permette di uscire da un passo senza confermare il parametro eventualmente modificato e di
andare al livello precedente.
Il display mostra il parametro corrente; in generale, quando si esce da uno passo lo strumento si posiziona al
passo successivo. I valori indicati con il simbolo (!) alla fine di ogni passo, sono i valori impostati di DEFAULT.
Per uscire dal SETUP UTENTE, premere tante volte il tasto C o F fino a che l’indicatore visualizza “SAVE?”:
confermare con OK/menu per memorizzare le eventuali modifiche introdotte o premere un altro tasto per non
salvare.
27
TRB TRD TRI
SCHEMA A BLOCCHI
EnAbLE
Auto.tot
diSAbLE
PASS.-0
0.norMAL
(*) Metrological
Parameter
0-PASS
ConF.r.
Motion
EnAbLE
diSAbLE
Def.Prn
Min.rEF.
0,1%
0,3%
0,5%
nonE
EnAbLE
F.Mode
1.Count
Auto.tot
0-PASS
diSAbLE
PASS.-0
Motion
EnAbLE
ConF.r.
diSAbLE
Def.Prn
Auto.tot
LoCK
tArE t.
2.total
diSAbLE
0-PASS
EnAbLE
diSAbLE
PASS.-0
Motion
unLoCK
tot.tyPE
oriZZ
Vert
PoW.oFF
EnAbLE
unLoAd
diSAbLE
Add.VAL.
ConF.r.
ALibi
OK
menu
USER
SETUP
diSAbLE
Def.Prn
CloCK
Auto.tot
diSP.10
(*) uSEr CA
3.Perc
0-PASS
PrGVEr
ConF.r.
WEiGht
DiAG.
EnAbLE
MiLLiV
Def.Prn
diSPLAY
Auto.tot
kEyb.
4.Verif.
0-PASS
tEMP.
ConF.r.
CtS.St
PC.dEbuG
bt.LEVEL
In out
28
Def.Prn
EnAbLE
diSAbLE
PASS.-0
Motion
EnAbLE
diSAbLE
EnAbLE
diSAbLE
PASS.-0
Motion
EnAbLE
diSAbLE
TRB TRD TRI
F.ModE MODO DI FUNZIONAMENTO
In questo passo si definiscono i dettagli del modo funzionamento precedentemente selezionato nel passo
“F.ModE” del SETUP TECNICO, RIF.MAN.T.:
** PARAMETRI COMUNI A TUTTI I MODI DI FUNZIONAMENTO **
Auto.tot TOTALIZZATORE AUTOMATICO/MANUALE
Si imposta se la totalizzazione deve essere eseguita in automatico a stabilità di peso (EnAbLE) o in manuale
tramite il tasto OK/menu (diSAbLE).
(!) diSAbLE
0-PASS RIATTIVAZIONI
E’ possibile impostare se riattivare la stampa e la totalizzazione con:
- PASSAGGIO A ZERO DEL PESO NETTO (PASS. 0)
- INSTABILITA’ DEL PESO (Motion).
(!) PASS. 0
ConF.r CONFERMA RESET
E’ possibile selezionare l’azzeramento automatico dei totali quando vengono stampati (diSAbLE) o
l’azzeramento tramite richiesta (EnAbLE).
(!) EnAbLE
dEF.Prn DEFAULT STAMPE (NON ACCESSIBILE)
Per effettuare il default delle stampe occorre accedere allo stesso parametro nel SETUP TECNICO,
RIF.MAN.T
** SOLO PER MODO CONTAPEZZI **
Min.rEF. PERCENTUALE PESO MINIMO DI CAMPIONAMENTO
In questo passo si imposta il peso minimo che deve essere posto sulla bilancia per effettuare la referenza:
- nonE: nessun controllo.
- 0.1%: il peso minimo deve essere superiore allo 0,1% della portata impostata.
- 0.3%: il peso minimo deve essere superiore allo 0,3% della portata impostata.
- 0.5%: il peso minimo deve essere superiore allo 0,5% della portata impostata.
- 1.0%: il peso minimo deve essere superiore allo 1.0% della portata impostata.
(!) nonE
** SOLO PER MODO TOTALIZZATORE **
tot.tyPE TIPO TOTALIZZATORE
Si imposta il tipo di totalizzazione: orizzontale (oriZZ.), verticale (Vert) o totalizzatore in scarico (unLoAd).
(!) horiZ.
29
TRB TRD TRI
Add.UAL VALORE ADDIZIONALE
E’ possibile inserire un valore di massimo 5 cifre che viene sommato ad ogni totalizzazione. Lo stesso valore è
abbinato in modo indipendente ai tre tipi di totale, ovvero è possibile stampare tre diversi valori addizionali
(vedere paragrafo “ELENCO BLOCCHI DI STAMPA”, blocchi 335, 336, 337) che verranno azzerati
all’azzeramento del relativo totale.
(!) 0
tArE t. BLOCCA / SBLOCCA TARA
LoCK
TARA BLOCCATA
UnloCK
TARA SBLOCCATA
diSAbLE
TARA DISABILITATA
Vedere il paragrafo “5.4 TARA BLOCCATA/SBLOCCATA” per le specifiche di funzionamento.
(!) LoCK
PoW.oFF AUTO SPEGNIMENTO
Si abilita/disabilita l’autospegnimento dopo circa 5 minuti di inutilizzo della bilancia, con piatto scarico.
EnAbLE
autospegnimento ABILITATO
diSAbLE
autospegnimento DISABILITATO
(!) EnAbLE
ALibi LETTURA ALIBI MEMORY
Vedere il paragrafo “12 ALIBI MEMORY (OPZIONALE)”.
CLoCK IMPOSTAZIONE DATA E ORA
In questo passo si impostano la data e l’ora dell’indicatore; premendo OK/menu verrà richiesta l’introduzione,
nell’ordine, del GIORNO (dAy), MESE (MOnth), ANNO (yEAr), ORE (hour), MINUTI (MinutE).
L’introduzione di ogni parametro deve essere confermata con OK/menu.
NOTA: Se l’indicatore non è dotato dell’orologio calendario o dell’Alibi Memory (entrambe opzionali),
all’entrata del passo apparirà il messaggio “CloCK not PrESEnt”.
diSP.10 VISUALIZZAZIONE PESO PER 10
Confermando con OK/menu si esce immediatamente dal SETUP e si torna in pesatura visualizzando il peso
corrente con una sensibilità aumentata di 10 volte (LED W1, W2 e W3 lampeggianti). Per tornare alla
visualizzazione normale occorre premere il tasto C o il tasto freccia ⇑.
NOTA: la sensibilità per 10 è da utilizzare unicamente come test in fase di taratura.
(*) uSEr CA CALIBRAZIONE UTENTE
Vedere il paragrafo “13.1 CALIBRAZIONE UTENTE”.
diAG. MENU DIAGNOSTICO
E’ un sottomenu all’interno del quale si possono controllare i componenti software e hardware della bilancia.
PrG.UEr. FIRMWARE
Controllo della versione del software.
30
TRB TRD TRI
WEiGht PESO
Controllo del peso sulla bilancia; premendo i tasti freccia ⇓ ⇑ è possibile vedere i punti del convertitore
corrispondenti.
MiLLiV MILLIVOLT
Controllo del segnale della cella in millivolts, a tre decimali.
diSPLAY DISPLAY
Premendo OK/menu lo strumento accende uno alla volta tutti i segmenti del display, dopodiché esce
automaticamente dal passo.
kEyb. TASTIERA
Premendo OK/menu lo strumento visualizza 0; premendo uno alla volta i tasti, vengono restituiti su display i
codici relativi. Si esce premendo tre volte lo stesso tasto.
tEMP. TEMPERATURA CELLA DI CARICO (NON GESTITA)
Controllo della temperatura della cella di carico collegata.
CtS.St. STATO CTS
Premendo OK/menu viene restituito a display il tipo di segnale CTS della stampante collegata.
PC.dEbuG DEBUG CON PC
Controllo diagnostico a uso del fabbricante.
bt.LEVEL LIVELLO BATTERIA
Premendo OK/menu viene visualizzato sul display lo stato di carica della batteria, se è collegata, (“bt 0… 9”),
oppure viene segnalato che lo strumento è alimentato con tensione di rete (“PoWEr” lampeggiante).
In out TEST INPUT/OUTPUT
Premendo OK/menu lo strumento visualizza “I xyzw” dove x, y, z e w indicano, rispettivamente, lo stato degli
ingressi 1, 2, 3, 4. Essi possono assumere i valori seguenti:
0
Ingresso non attivo
1
Ingresso attivo
E
errore di comunicazione con l'interfaccia di I/O sul bootbus o interfaccia non presente.
In questo passo viene anche eseguita una continua scansione dei relè ; in ogni istante si ha un solo contatto
relè chiuso.
Per uscire dal test input/output premere OK/menu.
31
TRB TRD TRI
13.1 CALIBRAZIONE UTENTE
Attraverso questo passo è possibile eseguire la calibrazione della bilancia in modo semplificato; per eseguire
questa procedura è necessario che la calibrazione attuale della bilancia non differisca oltre +/- 2% rispetto la
calibrazione originale della bilancia. Nel caso non si riuscisse ad effettuare la calibrazione in questo modo,
sarà necessario eseguire la procedura della calibrazione completa (passo CALib. del SETUP TECNICO,
RIF.MAN.T.).
PROCEDURA:
1) Entrare nel SETUP UTENTE (tenere premuto il tasto OK/menu per qualche secondo: l’indicatore
emetterà un suono prolungato ed il display visualizzerà il primo parametro “F.ModE”).
2) Selezionare il parametro USEr CA e premere il tasto OK/menu (sul display compare la scritta
“LoAd”).
3) Mettere sulla bilancia, entro 5 secondi dalla comparsa della scritta “LoAd”, il peso per eseguire la
calibrazione (deve essere uguale almeno alla metà della portata della bilancia).
4) Viene visualizzato il messaggio “CALi.bP”, quindi viene eseguita la calibrazione con il PESO
CAMPIONE; se la procedura è stata eseguita correttamente, sul display compare il messaggio
“unLoAd”.
5) Scaricare la bilancia (sul display compare il messaggio “CALi.b0”), viene eseguita la calibrazione dello
ZERO BILANCIA e successivamente viene visualizzato zero.
Se durante una fase della calibrazione viene rilevato un errore (es. instabilità del peso), sul display
compare il messaggio “C.Err 03”.
ATTENZIONE
LA CALIBRAZIONE UTENTE SOSTITUISCE QUELLA EFFETTUATA NEL SETUP TECNICO
(RIF.MAN.T) FINO ALLO SPEGNIMENTO DELLO STRUMENTO.
6) Terminata la calibrazione, premere tante volte il tasto C o F fino a che l’indicatore visualizza “SAVE?”:
confermare con OK/menu per memorizzare e tornare in pesatura.
32
TRB TRD TRI
14 STAMPE STANDARD
Stampa in modo normale,
totalizzatore, controllo +/-.
GROSS=
TARE =
NET =
14:01
1.500kg
0.500kg
1.000kg
29-03-04
Stampa in modo percentuale.
Stampa in modo contapezzi.
GROSS=
TARE =
NET =
PCS =
PMU =
14:01
1.500kg
0.500kg
1.000kg
10 N
100.0000 g
29-03-04
Totalizzazione in tutti i modi di
funzionamento.
GROSS=
1.500kg
TARE =
0.500kg
NET =
1.000kg
TARGET =
1.000kg
PERCENT =
100.0 %
14:01 29-03-04
WEIGHINGS=
1
GROSS=
1.500kg
TARE =
0.500kg
NET =
1.000kg
14:01 29-03-04
Totale in modo normale e totale
parziale in modo totalizzatore.
Totale generale in modo
totalizzatore.
WEIGHINGS=
N. 5 T1.G.
N. 5 T1.N.
N. 5 T1.T.
WEIGHINGS=
N. 5 T2.G.
N. 5 T2.N.
N. 5 T2.T.
5
1.500kg
1.500kg
1.500kg
5
1.500kg
1.500kg
1.500kg
Gran totale in modo totalizzatore.
Totale in modo percentuale.
WEIGHINGS=
N. 5 T3.G.
N. 5 T3.N.
N. 5 T3.T.
WEIGHINGS=
5
T.GROSS=
1.500kg
T.TARE =
0.500kg
T.NET =
1.000kg
TOTAL %=
100.0 %
5
1.500kg
1.500kg
1.500kg
33
TRB TRD TRI
Totale in modo contapezzi.
Totale in modo verifica.
WEIGHINGS=
5
T.GROSS=
1.500kg
T.TARE =
0.500kg
T.NET =
1.000kg
T.PCS=
1000 N
- T.Weight 2
1.500kg
- V.LOW
1
- LOW
0.500kg
-
0
- OK
0.000kg
-
1
1.000kg
- HIGH
-
0
- V.HIGH
0.000kg
-
0
AVERAGE=
ST.DEV.=
0.000kg
0.7500kg
0.2500kg
34
TRB TRD TRI
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA'
Declaration of conformity
CE06
Noi / We :
DINI ARGEO srl
Via della Fisica, 20
41040 Spezzano (MO)
Italy
dichiariamo sotto nostra unica responsabilità che il prodotto,
declare under our sole responsibility that the product
Modello: Indicatore di peso TRI /TRD
Type:
TRI/TRD weighing indicator
al quale si riferisce la presente dichiarazione,
è conforme alla/e seguente/i norma/e o documento/i normativo/i :
to which this declaration refers to,
conforms with the following standard(s) or other regulations document(s) :
Conformità CE / CE Conformity :
* Direttiva CEE 89/336 sulla Compatibilità Elettromagnetica
Norme Europee EN 55011 , EN 50082-1
89/336 EU EMC Directive adopted European Standard EN 55011 , EN50082-1
* Direttive CEE 73/23 e 93/68 sulla sicurezza elettrica in bassa tensione.
Norma Europea EN 61010-1
73/23 and 93/68 EU Directives regarding low voltage electrical safety.
Adopted European Standard EN 61010-1
Marco Bertoni
Presidente
35
TRB TRD TRI
GARANZIA
La garanzia è di UN ANNO dalla consegna dello strumento
e consiste nella copertura gratuita della manodopera e dei
ricambi per STRUMENTI RESI F.CO SEDE della
VENDITRICE e in caso di guasti NON imputabili al
Committente (ad es. uso improprio) e NON imputabili al
trasporto.
Se, per qualsiasi ragione, l'intervento è richiesto (o é
necessario) presso il luogo di utilizzo, saranno a carico del
Committente le spese per la trasferta del tecnico: tempi e
spese di viaggio ed eventualmente vitto e alloggio.
Se lo strumento viene spedito a mezzo corriere, le spese di
trasporto (a/r) sono a carico del Committente.
La GARANZIA DECADE nel caso di guasti dovuti ad
interventi di personale non autorizzato o di collegamenti ad
apparecchiature applicate da altri o per errato collegamento
alla rete di alimentazione.
E' ESCLUSO qualsiasi indennizzo per danni, diretti o indiretti
, provocati al Committente dal mancato o parziale
funzionamento degli strumenti od impianti venduti, anche se
durante il periodo di garanzia.
TIMBRO CENTRO ASSISTENZA AUTORIZZATO
36
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement