Manuale di Istruzioni

Manuale di Istruzioni

Xeno

Manuale di Istruzioni

10/2010 Pagina 103

Indice

Indice

1 Informazioni generali ........................................ 110

1.1 Premessa ........................................................... 110

1.2 Ambito d’impiego ............................................... 110

1.3 Prescrizione medica ........................................... 111

1.4 Assistenza tecnica .............................................. 111

2 Indicazioni per la sicurezza .............................. 112

2.1 Significato dei simboli utilizzati ............................ 112

2.2 Norme e direttive ................................................ 112

2.3 Indicazioni generali per la sicurezza .................... 113

2.4 Norme di sicurezza per il trasporto, l’immagazzinamento ed il montaggio .................. 114

2.5 Norme di sicurezza per l’impiego ........................ 116

2.6 Norme di sicurezza per la cura, la manutenzione e lo smaltimento ....................... 124

2.7 Norme per l’utente .............................................. 125

2.8 Funzioni di sicurezza ........................................... 126

2.9 Targhette di avvertimento .................................... 127

3 Descrizione del prodotto ................................... 130

4 Consegna e preparazione all’uso ..................... 130

4.1 Consegna .......................................................... 130

4.2 Regolazioni ......................................................... 132

4.3 Messa in funzione ............................................... 132

5 Trasporto e immagazzinamento ....................... 133

5.1 Sollevare la pedana ........................................... 135

5.2 Ribaltare lo schienale ......................................... 135

5.3 Ulteriori informazioni ........................................... 136

6 Utilizzo ............................................................... 137

6.1 Possibilità di regolazione .................................... 137

6.1.1 Schienale ........................................................... 138

6.1.2 Larghezza di sedile e schienale .......................... 138

6.1.3 Braccioli ............................................................. 138

6.1.4 Pelotte (opzionali) ............................................... 140

6.1.5 Cuscino del sedile .............................................. 141

6.1.6 Cintura di fissaggio ............................................ 142

6.1.7 Cintura per il torace ........................................... 143

6.1.8 Supporto imbottito per ginocchia ........................ 145

6.1.9 Joystick .............................................................. 146

6.2 Salita e discesa .................................................. 147

Xeno 10/2010 Pagina 105

Indice

6.2.1 Accesso laterale ................................................. 147

6.2.2 Accesso anteriore .............................................. 147

6.3 Comando ........................................................... 148

6.3.1 Joystick .............................................................. 148

6.3.2 Accensione e spegnimento ................................. 150

6.3.3 Funzione di guida ............................................... 151

6.3.4 Indicatore “Capacità della batteria” ................... 153

6.3.5 Funzioni elettriche supplementari ........................ 154

6.3.6 Blocco di sicurezza ............................................ 155

6.3.7 Impianto luci (opzionale) ..................................... 157

6.4 Sblocco e blocco dei freni .................................. 158

6.5 Batterie .............................................................. 159

6.5.1 Carica ................................................................ 162

6.5.2 Caricabatteria .................................................... 163

6.6 Funzioni del sedile .............................................. 166

6.6.1 funzione del dispositivo di verticalizzazione ......... 166

6.6.2 Regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale (opzionale) .................................. 169

6.6.3 Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile (opzionale) .......................................... 170

7 Accessori ........................................................... 172

7.1 Supporti per joystick ........................................... 172

7.1.1 Supporto joystick orientabile con joystick estraibile ............................................................ 172

7.1.2 Supporto per joystick regolabile in altezza .......... 173

7.2 Comandi speciali ............................................... 173

7.3 Ulteriori indicatori e dispositivi di comando ......... 173

7.3.1 Display LCD separato agli infrarossi .................. 173

7.3.2 Contachilometri esterno ...................................... 175

7.3.3 Modulo tastiera .................................................. 176

7.3.4 Comando per accompagnatore ......................... 178

7.4 Ulteriori opzioni ................................................... 178

7.4.1 Cintura a quattro punti ....................................... 178

7.4.2 Adattatore per kit di montaggio del fissaggio poggiatesta ........................................................ 179

7.4.3 Paraurti posteriore .............................................. 179

7.4.4 Supporto imbottito per ginocchia comfort ........... 180

7.4.5 Ulteriori elementi opzionali .................................. 181

8 Errori/Diagnostica ............................................ 181

8.1 Avvertimento ....................................................... 182

Pagina 106 10/2010 Xeno

Indice

8.2 Errore ................................................................. 182

8.3 Difetti/avarie ....................................................... 187

9 Manutenzione, pulizia e disinfezione ................ 187

9.1 Intervalli di manutenzione .................................... 187

9.2 Sostituzione del fusibile ...................................... 191

9.3 Sostituzione pneumatici ...................................... 191

9.3.1 Sostituzione della ruota motrice .......................... 192

9.3.2 Sostituzione della ruota piroettante ..................... 193

9.3.3 Sostituzione di copertone o camera d’aria

(per pneumatici a camera d’aria) ....................... 193

9.4 Sostituzione delle luci difettose ........................... 194

9.5 Pulizia e cura ...................................................... 196

9.6 Disinfezione ........................................................ 197

10 Dati tecnici ........................................................ 197

11 Smaltimento ...................................................... 199

12 Indicazioni sulla reintegrazione ........................ 200

13 Responsabilità .................................................. 200

14 Conformità CE .................................................. 201

Xeno 10/2010 Pagina 107

Indice delle figure

Indice delle figure

Fig. 1 Segnaletica sulla Xeno .................................... 127

Fig. 2 Componenti principali ...................................... 131

Fig. 3 Fusibile............................................................ 133

Fig. 4 Golfari di trasporto posteriori e anteriori .......... 134

Fig. 5 Sbloccare la pedana ....................................... 135

Fig. 6 Ribaltare lo schienale ...................................... 135

Fig. 7 Regolare l’altezza dello schienale .................... 138

Fig. 8 Ruotare i braccioli all’indietro .......................... 138

Fig. 9 Regolare l’altezza del bracciolo ....................... 139

Fig. 10 Regolare la posizione del bracciolo ................. 139

Fig. 11 Regolare la posizione della pelotta sul sedile ... 140

Fig. 12 Regolare la posizione della pelotta sullo schienale ......................................................... 140

Fig. 13 Regolare l’altezza della pelotta ..................... 141

Fig. 14 Adattare la lunghezza del cuscino del sedile .... 141

Fig. 15 Allacciare la cintura di fissaggio ...................... 142

Fig. 16 Regolare la lunghezza della cintura per il torace ............................................................. 143

Fig. 17 Allacciare la cintura per il torace ..................... 144

Fig. 18 Regolare l’altezza della cintura per il torace .... 144

Fig. 19 Fissaggio dell‘imbottitura per ginocchia ........... 145

Fig. 20 Fissaggio della console ................................... 146

Fig. 21 Console, immagine parte inferiore ................... 148

Fig. 22 Display LCD con visualizzazione di tutti i simboli ............................................................. 150

Fig. 23 Finestra di dialogo blocco di sicurezza ............ 156

Fig. 24 Luci anteriori ................................................... 157

Fig. 25 Illuminazione posteriore ................................... 157

Fig. 26 Sblocco dei freni ............................................. 159

Fig. 27 Estrarre il vano batterie ................................... 160

Fig. 28 Livello del liquido, tappi degli elementi delle batterie ................................................... 161

Fig. 29 Perno di sblocco inserito ................................. 162

Fig. 30 Connettore di carica ....................................... 165

Fig. 31 Visualizzazione marcia ridotta, display console/display LCD ....................................... 169

Fig. 32 Sedile in posizione eretta sollevata .................. 169

Fig. 33 regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale, ........................................................ 170

Pagina 108 10/2010 Xeno

Fig. 34 Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile ......................................................... 171

Fig. 35 Supporto joystick orientabile ............................ 173

Fig. 36 Modulo LCD agli infrarossi .............................. 174

Fig. 37 Contachilometri ............................................... 175

Fig. 38 Modulo tastiera ............................................... 178

Fig. 39 Comando per accompagnatore ...................... 178

Fig. 40 Adattatore per kit di montaggio fissaggio poggiatesta ..................................................... 179

Fig. 41 Paraurti posteriore........................................... 179

Fig. 42 Supporto imbottito per ginocchia comfort ........ 180

Fig. 43 Portafusibile .................................................... 191

Fig. 44 Smontaggio della ruota motrice ....................... 193

Fig. 45 Smontaggio ruota piroettante .......................... 193

Fig. 46 Smontare il copertone ..................................... 194

Fig. 47 Sostituzione dell’illuminazione anteriore ........... 195

Fig. 48 Sostituzione del lampeggiatore ........................ 195

Fig. 49 Sostituire l’illuminazione posteriore .................. 196

Xeno 10/2010

Indice delle figure

Pagina 109

Informazioni generali

1 Informazioni generali

1.1 Premessa

Le presenti istruzioni d’uso forniscono all’utente e agli accompagnatori tutte le indicazioni necessarie per il montaggio, le funzioni, comando e manutenzione della carrozzina elettronica Xeno di Otto Bock Mobility Solutions GmbH.

Le istruzioni comprendono le informazioni necessarie a garantire un utilizzo sicuro della carrozzina elettronica e forniscono indicazioni sulle possibili cause di eventuali guasti, e sulla relativa soluzione.

La conoscenza delle presenti istruzioni d’uso è fondamentale per il sicuro utilizzo della carrozzina elettronica. L’utente e gli accompagnatori devono pertanto leggere con particolare attenzione il capitolo “Sicurezza” prima di utilizzare la carrozzina elettronica, così da favorire un uso ottimale della carrozzina stessa. In questo modo viene garantito il completo sfruttamento delle prestazioni della carrozzina elettronica.

Le presenti istruzioni d’uso sono state realizzate in conformità alla norma DIN EN 62079 “Redazione di Manuali di

Istruzioni – classificazione, contenuto e descrizione” e sono suddivise in 15 capitoli. Ogni pagina contiene, nell’intesta-

Pagina 110 zione, il titolo del rispettivo capitolo e, a piè di pagina, il modello della carrozzina elettronica, la versione delle istruzioni d’uso ed il numero di pagina.

Per comodità, le istruzioni d’uso contengono vari rimandi, come ad esempio “v. capitolo 6.2”.

1.2 Ambito d’impiego

La carrozzina elettronica Xeno è indicata esclusivamente per l’uso personale autonomo, in ambienti interni ed esterni, da parte di persone con difficoltà o impossibilità motorie. La presente carrozzina può essere equipaggiata esclusivamente con gli accessori descritti nelle presenti istruzioni d’uso.

Otto Bock non si assume alcuna responsabilità per combinazioni con prodotti medicali e/o accessori di altri costruttori non contemplati nel sistema modulare. In alternativa, il controllo della Xeno può avvenire da parte di accompagnatori tramite il relativo comando.

Ogni altro uso è considerato non conforme. Il costruttore non

è responsabile di eventuali danni a persone o cose riconducibili ad uso improprio; di detti danni risponderà esclusivamente l’utente.

La Xeno dovrà essere utilizzata unicamente dalle persone che ne conoscono le caratteristiche. L’addestramento

10/2010 Xeno

Informazioni generali all’impiego della presente carrozzina elettronica costituisce una premessa imprescindibile per salvaguardare l’incolumità fisica delle persone e garantire un utilizzo sicuro ed ineccepibile della Xeno.

La sicurezza operativa della Xeno è garantita esclusivamente se utilizzata in conformità alla sua destinazione d’uso e alle presenti istruzioni d’uso. L’utente è il solo responsabile per l’utilizzo della carrozzina senza incidenti.

La Xeno è stata concepita in particolare per utenti in grado di muoversi in autonomia con l’ausilio della carrozzina.

Per quanto riguarda l’adattamento individuale, vanno inoltre tenuti in considerazione i seguenti fattori:

„ altezza e peso corporeo (portata massima 136 kg)

„ condizioni fisiche e psichiche del paziente

„ età del paziente

„ condizioni e ambiente

„ di vita.

1.3 Prescrizione medica

Le numerose varianti dell’equipaggiamento e la struttura modulare permettono l’impiego della carrozzina elettronica da parte di persone affette da gravi difficoltà o incapacità di deambulazione dovute a

„ Paraplegia

„ Emiplegia

„ Spina bifida

„ Poliomielite

„ Distrofia muscolare progressiva

„ Sclerosi multipla

„ Malattie reumatiche

1.4 Assistenza tecnica

INFORMAZIONE

In linea di massima, l’assistenza e le riparazioni della carrozzina elettronica devono essere eseguite esclusivamente da personale qualificato ed autorizzato dell’assistenza tecnica Otto Bock. Per eventuali problemi rivolgersi al rivenditore autorizzato che ha adattato la carrozzina elettronica.

Per eventuali domande o problemi non risolvibili nonostante il ricorso alle istruzioni d’uso, rivolgersi al servizio assistenza

Otto Bock (v. indirizzo sul retro).

Xeno 10/2010 Pagina 111

Indicazioni per la sicurezza

In un’ottica di soddisfazione del cliente, Otto Bock si impegna a fornire il massimo supporto al cliente, per garantirne così la massima soddisfazione a lungo termine. (L’indirizzo figura sull’interno di copertina / sul retro di copertina)

In un’ottica di soddisfazione del cliente, la Otto Bock si impegna a fornire il massimo supporto alla propria clientela per garantirne così la massima soddisfazione a lungo termine.

2 Indicazioni per la sicurezza

2.1 Significato dei simboli utilizzati

AVVERTENZA

Avvisi relativi a possibili gravi pericoli di incidente e lesioni.

ATTENZIONE

Avvisi relativi a possibili pericoli di incidente e lesioni.

AVVISO

Avvisi relativi a possibili guasti tecnici

INFORMAZIONE

Ulteriori informazioni relative a trattamento/applicazione.

Pagina 112

2.2 Norme e direttive

Tutte le disposizioni di sicurezza contenute nelle presenti istruzioni d’uso si basano sulle leggi nazionali e le disposizioni europee attualmente in vigore. In altri paesi è necessario attenersi alle pertinenti leggi e normative.

Oltre alle norme di sicurezza contenute nelle presenti istruzioni d’uso, si devono osservare e rispettare le vigenti disposizioni delle associazioni professionali (BGV), le normative in

10/2010 Xeno

Indicazioni per la sicurezza materia di prevenzione degli infortuni (UVV) e le leggi sulla tutela dell’ambiente. Tutte le prescrizioni contenute nelle presenti istruzioni d’uso devono essere rispettate costantemente ed incondizionatamente.

La carrozzina elettronica Xeno è stata costruita in conformità alle norme tecniche vigenti ed il suo funzionamento è sicuro. La sicurezza della carrozzina elettronica Xeno è attestata dal marchio CE e dalla dichiarazione di conformità.

2.3 Indicazioni generali per la sicurezza

AVVERTENZA

Pericolo di soffocamento.

Tenere il materiale d’imballaggio lontano dalla portata dei bambini.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per inosservanza o inadempienza delle indicazioni di sicurezza.

Attenersi scrupolosamente alle norme di sicurezza contenute nelle presenti istruzioni d’uso ed in tutti i documenti pertinenti. Le presenti istruzioni d’uso devono essere costantemente a portata di mano dell’utente.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per uso improprio.

La

Xeno può essere impiegata esclusivamente per gli usi consentiti (uso conforme). La Xeno dovrà essere utilizzata esclusivamente dalle persone che ne conoscono le caratteristiche. La Xeno deve essere sempre ed esclusivamente riservata al trasporto di una sola persona.

ATTENZIONE

Pericolo di ustioni in prossimità del fuoco.

Le pelotte ed i cuscini del sedile e dello schienale sono ignifughi, possono tuttavia incendiarsi; evitare pertanto accuratamente il contatto con il fuoco, in particolare con sigarette accese.

INFORMAZIONE

Utilizzare esclusivamente gli accessori originali del produttore, che dovranno essere montati esclusivamente come qui descritto. L’inosservanza di questa indicazione farà decadere i diritti di garanzia.

In caso di richieste di chiarimenti, ordini ecc. indicare sempre il numero di serie (vedi targhetta dati e cap. 2.9).

Xeno 10/2010 Pagina 113

Indicazioni per la sicurezza

2.4 Norme di sicurezza per il trasporto, l’immagazzinamento ed il montaggio

Trasporto e immagazzinamento

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e di lesioni in caso di utilizzo improprio come sedile su autoveicoli predisposti per il trasporto di disabili.

La carrozzina elettrica può essere impiegata su veicoli predisposti per il trasporto di disabili in combinazione con gli elementi di sicurezza offerti da

Otto Bock (ad es. cintura pettorale, cinturino di fissaggio e protezione per ginocchia) e l‘impiego di sistemi di ritenuta adeguati. XENO deve essere sempre ed esclusivamente riservata al trasporto di una sola persona. In occasione del trasporto su autoveicoli per disabili, utilizzate i sedili installati nell’autoveicolo e l’apposito sistema di ritenuta dei passeggeri, per garantire una protezione ottimale in caso di incidente.

Sul nostro opuscolo troverete informazioni dettagliate sull‘impiego di XENO come sistema di postura su autoveicoli per il trasporto di disabili

„Utilizzo della carrozzina /della base per unità posturali o per passeggini su veicoli predisposti per il trasporto di disabili“, numero d‘ordine 646D158.

Pagina 114 10/2010

AVVISO

Pericolo di danni per trasporto inappropriato.

Per il trasporto, utilizzare esclusivamente sollevatori di dimensioni adatte. Assicurare la carrozzina elettronica in conformità alle disposizioni relative al mezzo di trasporto utilizzato.

Applicare le cinture di tensione esclusivamente agli appositi fori di fissaggio. Durante il trasporto su piattaforme di sollevamento o in ascensori, è necessario disattivare i comandi della carrozzina elettronica bloccare i freni. Accertarsi che la carrozzina si trovi al centro del piano di sollevamento. Accertarsi che nessun componente della carrozzina, ad esempio ruotine antiribaltamento o altre parti, si trovi in un’area di pericolo.

AVVISO

Pericolo di danni per trasporto inappropriato.

Prima di ribaltare lo schienale per il trasporto, bloccare entrambi i braccioli in posizione sollevata, onde evitare di danneggiare il joystick.

AVVISO

Danneggiamento della batteria causato da scaricamento completo.

In caso di prolungata inattività, o di spedizione della carrozzina, estrarre il fusibile.

Xeno

Indicazioni per la sicurezza

INFORMAZIONE

I pneumatici contengono elementi chimici che, al contatto con altri elementi chimici (quali ad es. detergenti, acidi ecc.), possono dar luogo a reazioni. I pneumatici neri contengono particelle di fuliggine, che possono causare alterazioni di colore e punti di abrasione. Pertanto, in caso di prolungata inattività, disporre una base adeguata sotto la carrozzina.

Montaggio

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni causato dall’allentamento di collegamenti a spina e a vite.

Per tutte le regolazioni o il ribaltamento dello schienale per il trasporto, occorre allentare i collegamenti a vite o a spina. Questo può causare movimenti incontrollati degli elementi. La rimozione della coppiglia di sicurezza (coppiglia elastica doppia) sullo schienale, in particolare, può far ribaltare lo schienale stesso in avanti o indietro. Onde evitare lesioni su bordi di schiacciamento e taglio, effettuare i lavori solo in presenza di un aiutante. Accertarsi che nessuna parte del corpo, ad es. mani o testa, si trovi nell’area di pericolo.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per viti non assicurate.

Nel caso si allentino viti di sicurezza, occorre sostituirle; eventualmente è possibile rimontarle, ma fissandole con un mastice di forza media (ad es., Loctite® 241 ).

Al termine di qualsiasi operazione di messa a punto o regolazione della carrozzina, serrare nuovamente a fondo le viti e i dadi di fissaggio. Rispettare i momenti di avvitamento eventualmente indicati.

ATTENZIONE

Pericolo di ribaltamento per ruotina antiribaltamento montata in modo scorretto.

Per garantire la sicurezza di marcia della carrozzina, è indispensabile che la ruotina antiribaltamento sia montata correttamente e si trovi in buone condizioni.

Xeno 10/2010 Pagina 115

Indicazioni per la sicurezza

INFORMAZIONE

Prima di utilizzare la carrozzina, procedere a tutti i necessari adeguamenti meccanici (ad esempio, montaggio di un comando speciale/modulo tastiera) ed alle impostazioni del software (ad esempio, programmazione dei comandi) secondo le esigenze e le capacità individuali del passeggero. Queste operazioni devono essere eseguite esclusivamente da personale tecnico qualificato ed autorizzato dalla Otto Bock.

INFORMAZIONE

In caso di montaggio di un comando speciale/modulo tastiera l’utente è tenuto a richiedere al rivenditore autorizzato istruzioni precise sul suo utilizzo.

INFORMAZIONE

E’ assolutamente vietato modificare la posizione di montaggio del lift alzapersona e/o del sedile

2.5 Norme di sicurezza per l’impiego

AVVERTENZA

Rischio di incidenti e lesioni per errate funzioni di sicurezza.

Prima di ogni utilizzo, l’utente è tenuto a verificare che la carrozzina elettronica e le relative funzioni di sicurezza siano in buono stato.

La carrozzina può essere usata esclusivamente previa verifica della perfetta efficienza di tutte le funzioni di sicurezza, come ad es. i freni automatici. Il mancato funzionamento dei freni può causare gravi incidenti e lesioni mortali.

Pagina 116 10/2010 Xeno

Indicazioni per la sicurezza

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni per errate regolazioni della configurazione.

La modifica delle regolazioni di parametri durante la configurazione incidono sul comportamento di guida. In particolare la modifica delle regolazioni di velocità, accelerazione, freni o joystick può determinare caratteristiche di guida impreviste e incontrollabili, causando quindi incidenti. Dopo aver effettuato la configurazione/programmazione, verificare sempre il comportamento di guida della carrozzina elettronica. La programmazione può essere effettuata esclusivamente da personale specializzato e qualificato. Otto Bock o il produttore del comando non rispondono dei danni causati da una programmazione non corretta/non conforme, non adattata quindi alle capacità dell’utente (soprattutto in combinazione con un comando speciale).

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni per mancato funzionamento dei freni a freni sbloccati.

Tenere in considerazione il mancato funzionamento dei freni a freni sbloccati, in particolare percorrendo tratti in pendenza.

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per ribaltamento durante la marcia.

La carrozzina elettronica Xeno è omologata per percorrere tratti con una pendenza massima pari al 17 %. Non percorrere mai tratti con una pendenza superiore a tale percentuale.

L’altezza critica degli ostacoli per la Xeno corrisponde a

5 cm. Non superare mai dislivelli superiori a 5 cm. Quando si percorrono tratti in pendenza, non è consentito superare ostacoli di alcun tipo.

Non è consentito percorrere scale.

AVVERTENZA

Pericolo di incidente per ribaltamento durante la guida.

In discesa, si consiglia di ridurre la velocità (ad esempio, inserendo la prima). Quando si percorrono tratti in pendenza, non si devono superare ostacoli di nessun tipo.

Evitare di salire/scendere dalla carrozzina su tratti in pendenza.

Percorrere tratti in salita e superare ostacoli sempre con il sedile non reclinato, il dispositivo di verticalizzazione abbassato e lo schienale in posizione verticale. All’occorrenza, è opportuno inclinare il sedile leggermente all’indietro.

Xeno 10/2010 Pagina 117

Indicazioni per la sicurezza

Transitate su ostacoli, come gradini o cordoli ribassati di marciapiede, sempre a velocità ridotta (max. 3 km/h). Gli ostacoli devono essere sempre affrontati ad angolo retto e superati in una sola manovra.

AVVERTENZA

Pericolo di ribaltamento nel percorrere terreni inadatti.

La guida su superfici scivolose (ad es. superfici ghiacciate) o sassose (ghiaia o detriti), non è consentita.

AVVERTENZA

Pericolo di ribaltamento nell’utilizzare sollevatori.

Durante l’utilizzo su piattaforme di sollevamento o ascensori, autobus o treni, è necessario disattivare i comandi della carrozzina e bloccare i freni.

AVVERTENZA

Pericolo di ribaltamento dovuto allo spostamento del baricentro.

Prima di usare la carrozzina per la prima volta, verificare, con l’assistenza di un aiutante, gli effetti prodotti dallo spostamento del baricentro sul comportamento della carrozzina in discesa, in salita, inclinazioni laterali o in caso di superamento di ostacoli.

AVVERTENZA

Pericolo di incidente, lesioni e danni materiali per sollevamento scorretto.

Gli accompagnatori devono sollevare la carrozzina afferrando esclusivamente le parti del telaio

(mai i poggiapiedi e/o i braccioli).

AVVERTENZA

Pericolo di schiacciamento e lesioni nella zona della regolazione elettrica del sedile e del verticalizzatore.

All’azionamento del dispositivo di verticalizzazione, della regolazione dell’inclinazione dello schienale (opzionale) e dell’inclinazione del sedile (opzionale), la zona tra il telaio del sedile e il telaio della carrozzina presenta punti strutturali di schiacciamento e di taglio. Avvisare gli accompagnatori di tali rischi. Onde evitare lesioni accertarsi che nessuna parte del corpo, ad esempio mani e piedi, raggiunga l’area di pericolo, nessun oggetto di disturbo, ad esempio capi di abbigliamento o ostacoli, si trovi nell’area di pericolo e che le persone non autorizzate non sostino in tale area.

Pagina 118 10/2010 Xeno

Indicazioni per la sicurezza

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni causati da utilizzo improprio della funzione del verticalizzatore.

„ La funzione del dispositivo di verticalizzazione può essere utilizzata esclusivamente su fondo orizzontale.

„ Durante l’azionamento del dispositivo di verticalizzazione,

è vietato alle persone non autorizzate di sostare nell’area di pericolo. Nella zona interessata non devono trovarsi oggetti od ostacoli che possano interferire con questa manovra.

„ Avvertire gli eventuali accompagnatori che nello spazio tra il telaio del sedile e il telaio della carrozzina possono esserci punti strutturali di schiacciamento. Il passeggero e l’accompagnatore non devono inserire le dita nell’area a rischio.

„ La funzione di verticalizzazione può essere utilizzata solo se la cintura pettorale, la cintura pelvica con fibbia ed il supporto imbottito per ginocchia sono fissati

ATTENZIONE

Pericolo di schiacciamento e lesioni nell’area di rotazione dei braccioli e della pedana.

Alzando ed abbassando i braccioli ed aprendo e chiudendo la pedana, fare attenzione a non introdurre gli arti superiori nell’area di pericolo.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente riconducibile a guida senza esperienza.

La guida senza esperienza può causare cadute ed una serie di ulteriori situazioni pericolose. Prima di usare la carrozzina per la prima volta, esercitarsi nell’uso su superfici piane e in situazioni di ampia visibilità.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per comportamento di guida incontrollato.

Durante l’impiego, la carrozzina potrebbe effettuare movimenti incontrollati a causa di anomalie. In tali evenienze, rivolgersi immediatamente al rivenditore autorizzato. Nel caso si riscontrino guasti, difetti o altre situazioni di pericolo, che possono causare danni fisici, sospendere immediatamente l’uso della carrozzina.

Xeno 10/2010 Pagina 119

Indicazioni per la sicurezza

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per trasferimenti scorretti.

Salire e scendere dalla carrozzina dopo aver disattivato i comandi. Fare attenzione a non sovraccaricare i braccioli, ovvero non utilizzarli per salire e scendere.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per movimento della carrozzina.

Lo sblocco dei freni può causare un movimento incontrollato della carrozzina elettronica; quando si ferma la carrozzina, accertarsi pertanto che i freni siano ben bloccati.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per comportamento di guida incontrollato.

Durante l’impiego, la carrozzina potrebbe presentare anomalie dovute a campi elettromagnetici.

Durante il funzionamento, tenere in considerazione quanto segue: le prestazioni della carrozzina possono essere influenzate dai campi elettromagnetici generati da telefoni cellulari o da altri apparecchi che emettono radiazioni. Durante la guida, spegnere tutti gli apparecchi mobili.

La carrozzina può a sua volta generare campi elettromagnetici, che possono interferire nel funzionamento di altre apparecchiature. Il comando va pertanto tenuto spento, qualora non sia necessario utilizzare alcuna sua funzione.

La carrozzina è stata testata secondo le norme sulla compatibilità elettromagnetica.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente causato da pneumatici in cattive condizioni.

Prima di ogni utilizzo della carrozzina, effettuare un controllo visivo per verificare che la profondità del battistrada sia sufficiente e la pressione dei pneumatici corretta.

Evitare le soste inutili all’aperto, l’esposizione diretta ai raggi solari (raggi UV) provoca un rapido invecchiamento dei pneumatici, con conseguente indurimento della superficie del battistrada e fuoriuscita degli angolari dal profilo dei pneumatici. Otto Bock consiglia la sostituzione dei pneumatici ad intervalli di 2 anni, indipendentemente dallo stato di usura evidenziato.

Pagina 120 10/2010 Xeno

Indicazioni per la sicurezza

Lunghi periodi di inattività o l’intenso surriscaldamento dei pneumatici (ad esempio, per la vicinanza di fonti di calore o per esposizione diretta ai raggi solari attraverso i vetri), provocano deformazioni permanenti dei pneumatici. Si raccomanda pertanto di tenere sempre la carrozzina sufficientemente lontana da fonti di calore, di metterla frequentemente in movimento o riporla tenendola sollevata da terra.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente dovuto ad abiti inadeguati.

Otto Bock consiglia all’utente di indossare abiti chiari o con applicazioni fosforescenti in situazioni di oscurità.

AVVISO

Danni causati da utilizzo improprio della funzione di verticalizzazione

La carrozzina elettronica è dotata di un dispositivo di verticalizzazione. Durante il funzionamento, tenere in considerazione quanto segue:

„ gli attuatori delle funzioni del sedile non sono progettati per il funzionamento in continuo, bensì per un carico di breve durata (10 % sotto sforzo – 90 % pausa). A titolo indicativo vale quanto segue: al carico massimo, azionare per 10 secondi e poi effettuare una pausa di circa

90 secondi. Le funzioni elettriche del sedile sono indipendenti dalle funzioni di marcia.

„ Il carico massimo del sedile con il verticalizzatore è pari a 136 kg.

„ In caso di guasti o anomalie, non azionare il verticalizzatore. Se all’azionamento del verticalizzatore non si innesta la marcia ridotta, rivolgersi immediatamente ad un rivenditore autorizzato. Finché non sarà eliminato il guasto, utilizzare la carrozzina esclusivamente con ilverticalizzatore abbassato.

Xeno 10/2010 Pagina 121

Indicazioni per la sicurezza

AVVISO

Danni causati da surriscaldamento o freddo.

La funzionalità della Xeno è garantita esclusivamente in presenza di temperature comprese tra 25 °C e +50 °C, e non va utilizzata in un ambito di temperatura differente.

AVVISO

Danni causati da sovraccarico.

Il carico massimo della

Xeno corrisponde a 136 kg.

AVVISO

Interferenze causate da campi elettromagnetici.

La carrozzina è stata testata secondo le norme sulla compatibilità elettromagnetica. Durante il funzionamento, tenere in considerazione quanto segue: le prestazioni della carrozzina possono essere influenzate dai campi elettromagnetici generati da telefoni cellulari o da altri apparecchi che emettono radiazioni.

Durante la guida, spegnere tutti gli apparecchi mobili.

La carrozzina può a sua volta generare campi elettromagnetici, che possono interferire nel funzionamento di altre apparecchiature. Il comando va pertanto tenuto spento, qualora non sia necessario utilizzare alcuna sua funzione.

AVVISO

Danneggiamento dei pneumatici causato da pressione dei pneumatici troppo elevata.

Accertarsi che la pressione dei pneumatici indicata al capitolo 10 “Dati tecnici” non venga superata.

INFORMAZIONE

A tutela della sicurezza personale, si raccomanda vivamente all’utente di allacciare sempre la cintura di fissaggio. La cintura di fissaggio serve a mantenere stabile la persona in piedi o seduta sulla carrozzina elettronica.

INFORMAZIONE

Se si utilizza la carrozzina su strade pubbliche, è necessario attenersi alle norme del Codice della strada.

INFORMAZIONE

Ad ogni accensione, il sistema di comando si ripristina sull’ultima marcia selezionata. Se lo si desidera, è possibile selezionare la marcia di avvio mediante definizione dei parametri. Queste operazioni devono essere eseguite esclusivamente da personale tecnico qualificato ed autorizzato da Otto Bock.

Pagina 122 10/2010 Xeno

INFORMAZIONE

Il cambio del regime di marcia durante la guida fa accelerare o rallentare la carrozzina.

INFORMAZIONE

Il comando della carrozzina elettronica è caratterizzato da grado di protezione IP 64 (modulo tastiera: grado di protezione IP 64). Entrambi quindi possono essere utilizzati anche in presenza di cattive condizioni atmosferiche (ad es. in caso di pioggia). Il sistema di comando/modulo tastiera sono omologati sia per uso esterno che interno e rispondono ai requisiti riguardanti le condizioni climatiche e gli spruzzi d’acqua.

INFORMAZIONE

Dopo ogni arresto di emergenza, procedere alla riaccensione dei comandi della carrozzina. In caso di problemi di comunicazione nel sistema bus del comando, il sistema esegue un arresto di emergenza, evitando in questo modo funzioni incontrollate. Se non si riesce a ripristinare la condizione di marcia dopo la riaccensione dei comandi, è possibile procedere alla commutazione in regime di spinta, sbloccando i freni.

Indicazioni per la sicurezza

In ogni caso, è necessario rivolgersi ad un rivenditore autorizzato.

INFORMAZIONE

Se, azionando la leva del freno, il sistema di comando non emette alcun segnale di errore, significa che si è in presenza di un guasto. In tal caso, rivolgersi al rivenditore autorizzato per una verifica delle regolazioni.

INFORMAZIONE

Effettuare le manovre sempre ed esclusivamente a velocità ridotta.

INFORMAZIONE

Durante l’utilizzo della carrozzina elettronica si possono verificare, causa ad esempio lo sfregamento, delle scariche elettrostatiche (tensioni elevate a bassa intensità di corrente; scariche sull’utente) che tuttavia non rappresentano alcun pericolo per la salute dello stesso.

Questo inconveniente può essere evitato - tenendo conto delle condizioni ambientali in cui si trova l’utente - prendendo delle misure alternative (applicazione di un contatto meccanico di presa a terra/nastro di massa sul telaio della carrozzina).

Xeno 10/2010 Pagina 123

Indicazioni per la sicurezza

Se la carrozzina elettronica è dotata di pneumatici antiforatura, anche questi potranno dare luogo a scariche elettrostatiche. Una soluzione in questo caso può essere costituita dal passaggio a pneumatici con camera d’aria.

2.6 Norme di sicurezza per la cura, la manutenzione e lo smaltimento

AVVERTENZA

Pericolo di corrosione a causa dell’acido delle batterie.

Non è consentito ribaltare le batterie perché dalle aperture di degassamento possono fuoriuscire acidi fortemente corrosivi. Indossare sempre guanti ed occhiali protettivi per gli interventi sulle batterie. In caso di contatto con la pelle o gli occhi, adottare le seguenti misure di primo soccorso:

„ successivamente al contatto con la pelle o per eventuali spruzzi sugli indumenti, neutralizzare immediatamente con un convertitore di acidi, o dell’acqua insaponata, e risciacquare con abbondante acqua.

„ Successivamente al contatto con gli occhi, sciacquare immediatamente sotto l’acqua corrente per alcuni minuti, poi consultare al più presto uno specialista.

„ In caso di ingestione, consultare immediatamente uno specialista.

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per gas esplosivi.

La procedura di carica delle batterie può determinare la formazione di gas esplosivi. Rispettare pertanto scrupolosamente le seguenti norme di sicurezza.

„ Favorire una ventilazione sufficiente negli ambienti chiusi.

„ Non fumare, né accendere fuochi.

„ Evitare assolutamente la formazione di scintille.

„ Non ostruire i fori di ventilazione sul rivestimento.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per manutenzione, riparazione o regolazione scorrette.

Le operazioni di manutenzione della carrozzina elettronica devono essere eseguite esclusivamente da personale tecnico qualificato ed autorizzato da Otto Bock. Lo stesso dicasi per tutti i lavori di riparazione e regolazione dei freni: un’errata regolazione può causare il mancato funzionamento dei freni.

Pagina 124 10/2010 Xeno

Indicazioni per la sicurezza

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per movimenti incontrollati.

Per qualsiasi intervento di manutenzione rimuovere sempre il fusibile con il vano batterie aperto.

INFORMAZIONE

La carrozzina deve essere sottoposta ad un controllo da parte di personale tecnico autorizzato per verificarne l’efficienza e la sicurezza di marcia almeno una volta l’anno.

AVVISO

Sostituzione non autorizzata della batteria.

La sostituzione della batteria può essere effettuata esclusivamente dal rivenditore autorizzato. La regolazione preimpostata del circuito di riconoscimento del caricabatteria corrisponde alla batteria in dotazione e non deve essere modificata autonomamente. Un’errata impostazione può danneggiare permanentemente la batteria.

AVVISO

Danni ai componenti elettronici causati dall’ingresso di acqua.

E’ assolutamente vietato pulire la carrozzina con apparecchi a getto d’acqua o ad alta pressione. Il contatto diretto dell’acqua con l’elettronica, il motore e le batterie va assolutamente evitato.

Xeno

INFORMAZIONE

Quando si chiude il vano batterie, accertarsi che il perno di sblocco si innesti correttamente nell’apposita scanalatura. Il perno di sblocco deve essere ben visibile o individuabile al tatto sul lato inferiore del supporto del motore.

INFORMAZIONE

Smaltire le batterie difettose nel rispetto delle norme nazionali specifiche per la tutela dell’ambiente.

2.7 Norme per l’utente

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per utilizzo inappropriato della carrozzina.

L’uso della carrozzina elettronica è riservato esclusivamente ad utenti esperti. A tal fine, l’utente e l’eventuale accompagnatore devono essere istruiti sull’impiego della carrozzina da parte di personale autorizzato e formato da Otto Bock.

10/2010 Pagina 125

Indicazioni per la sicurezza

Prima dell’uso, l’utente è tenuto a leggere e comprendere le intere istruzioni d’uso.

E’ vietato l’uso della carrozzina in caso di sovraffaticamento o sotto l’effetto di alcol o farmaci.

L’utente non deve evidenziare alcun problema psichico che possa ridurre, temporaneamente o permanentemente, l’attenzione e la capacità di discernere nel traffico.

2.8 Funzioni di sicurezza

INFORMAZIONE

In caso di pericolo, la Xeno può essere spenta in qualsiasi istante premendo il tasto di accensione/spegnimento

(ON/OFF). L’azionamento di questo tasto provoca l’arresto immediato della carrozzina e la disattivazione delle funzioni elettriche.

Nell’eventualità di anomalie, quali il mancato apporto di energia ai freni, queste vengono rilevate dal software, che invia un comando di arresto di emergenza o di riduzione della velocità della carrozzina e, contemporaneamente, genera un segnale acustico.

INFORMAZIONE

Dopo ogni arresto di emergenza, procedete alla riaccensione del comando della carrozzina elettronica Xeno. In caso di problemi di comunicazione nel sistema bus del comando, il sistema esegue un arresto di emergenza, evitando in questo modo funzioni incontrollate. Nel caso non si riuscisse a ripristinare la condizione di marcia dopo la riaccensione dei comandi, è possibile procedere alla commutazione in regime di spinta, sbloccando i freni. In ogni caso è necessario rivolgersi subito dopo ad un rivenditore autorizzato.

INFORMAZIONE

In caso di temperature elevate e di lunghi percorsi in salita il comando della carrozzina elettronica commuta in una modalità di sicurezza e le prestazioni del mezzo vengono limitate. In qualsiasi momento l’utente può comunque manovrare la carrozzina per evitare situazioni di pericolo. Una volta abbassatasi la temperatura eccessiva (il raffreddamento può richiedere alcuni minuti, a seconda della temperatura esterna), la carrozzina è nuovamente utilizzabile in tutte le sue funzionalità.

Pagina 126 10/2010 Xeno

2.9 Targhette di avvertimento

Indicazioni per la sicurezza

Fig. 1

Xeno

Segnaletica sulla Xeno

10/2010 Pagina 127

Indicazioni per la sicurezza

Etichetta

L

H I

M

J

K

Pagina 128

E

F

G

C

D

A

B

Significato

A

Definizione del tipo di carrozzina

B

Anno di fabbrica

C

Portata massima (vedi capitolo “Dati tecnici“)

D

Pendenza massima superabile (vedi capitolo “Dati tecnici“)

E

Velocità massima (vedi capitolo “Dati tecnici“)

F

Portata massima consentita dell’asse anteriore/posteriore

G

Peso complessivo consentito

H

Simbolo per la raccolta differenziata di apparecchi elettrici ed elettronici. Le componenti della carrozzina elettronica e le batterie non possono essere smaltite nei rifiuti domestici.

I

Marchio CE - sicurezza del prodotto nel rispetto delle direttive UE

J

Numero di serie

K

Prima dell‘utilizzo leggere le istruzioni.

Fare attenzione alle indicazioni di sicurezza contenute nelle istruzioni.

L

Dati del produttore/indirizzo

M

Paese di produzione

10/2010 Xeno

B A

Etichetta

Indicazioni per la sicurezza

Significato

Fare attenzione alla pressione dei pneumatici anteriori/posteriori (dati in bar o eventualmente in PSI > Pound-force per square inch)

A

Modalità elettrica: inserire il freno motore

B

Modalità manuale: sbloccare il freno motore

Segnalazione di rischio di possibili lesioni gravi.

Pericolo di tagliarsi. Non infilare le mani nell’area a rischio.

Pericolo di contusioni: Non infilare le mani nell’area a rischio.

Tab. 1 Segnaletica sulla Xeno

Xeno 10/2010 Pagina 129

Descrizione del prodotto | Consegna e preparazione all’uso

3 Descrizione del prodotto

La carrozzina elettronica Xeno è utilizzabile in ambienti interni ed esterni. Evidenzia una struttura compatta e garantisce maneggevolezza in ambienti interni. Il potente sistema di propulsione, alimentato da due batterie da 12 V, e le ruote posteriori ammortizzate consentono un agevole superamento degli ostacoli (categoria B della norma EN 12184) ed offrono condizioni di marcia sicure.

Il controllo della carrozzina elettronica avviene per mezzo di un’unità di comando enAble50, comprendente un joystick per l’inserimento dei comandi di marcia e la visualizzazione dello stato attuale di funzionamento, e un controller per la trasmissione dei comandi ai motori propulsori ed agli altri dispositivi elettrici sulla base dei dati immessi. La trasmissione dei dati avviene attraverso un sistema bus.

La programmabilità di enAble50 consente di personalizzare i comandi in base alle esigenze individuali dell’utente, quali ad esempio le impostazioni di velocità, accelerazione e decelerazione.

Questa carrozzina elettronica è dotata di un comando a ruote indipendenti con servo sterzo indipendente.

Le caratteristiche peculiari della Xeno sono:

„ funzione di verticalizzazione che consente all’utente di assumere la posizione eretta,

„ facilità di manutenzione grazie alla semplice ed agevole accessibilità a tutti i componenti,

„ possibilità di personalizzazione grazie ad optional particolari ed allestimenti speciali con componenti modulari.

La struttura modulare consente di aggiungere ai componenti principali della Xeno (v. fig. 2) altri moduli e dispositivi, ad esempio comandi speciali (per i dettagli vedere il capitolo 7).

4 Consegna e preparazione all’uso

4.1 Consegna

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni per regolazioni errate.

Qualsiasi lavoro successivo di adeguamento o regolazione deve essere eseguito esclusivamente dai rivenditori autorizzati.

INFORMAZIONE

Gli accessori in dotazione dipendono dalla composizione del prodotto acquistato.

Pagina 130 10/2010 Xeno

Consegna e preparazione all’uso

INFORMAZIONE

Nella versione standard della carrozzina Xeno senza impianto luci, il vano batterie è provvisto di un coperchio che si può asportare agevolmente dopo aver aperto la cintura di fissaggio. Se si ordina la carrozzina elettronica con l’impianto luci, il vano batterie non ha alcun coperchio. Per questo motivo sotto il sedile si trova un rivestimento fissato a vite al telaio. Il cassetto delle batterie con l’impianto luci si estrae dalla parte posteriore e si apre verso l’alto.

Nel set di spedizione sono compresi:

„ carrozzina elettronica preimpostata, completa dei principali componenti (v. fig. 2),

„ Caricabatteria

„ Istruzioni per l’uso

„ funzioni opzionali del sedile (v. capitolo 6.6).

Il rivenditore autorizzato consegna la carrozzina pronta all’uso. Tutte le regolazioni corrispondono ai dati forniti nel modulo d’ordine o vengono effettuate dal rivenditore autorizzato direttamente sul posto. La carrozzina elettronica è personalizzata in base alle esigenze individuali.

Le funzioni dei singoli componenti possono essere verificate come riportato nel capitolo 7. Il capitolo 8 contiene una descrizione delle eventuali anomalie.

9

1

3 2

4

5

6

Fig. 2 Componenti principali

1 Schienale

2 Joystick e comandi

3 Bracciolo

4 Cuscino del sedile

5 Sblocco dei freni

6 Pedana

7 Motore con ruota motrice

8 Ruotina antiribaltamento

9 manubrio

Xeno 10/2010 Pagina 131

Consegna e preparazione all’uso

4.2 Regolazioni

Per le operazioni di regolazione della carrozzina in base alle esigenze dell’utente, oppure per effettuare i lavori di manutenzione, sono necessari i seguenti utensili:

„ chiave a brugola da 3

„ chiave a brugola da 4

„ chiave a brugola da 5

„ chiave a brugola da 6

„ chiave fissa da 8

„ chiave fissa da 10

„ cacciavite a stella

„ cacciavite a testa piatta

„ accessori per riparazione pneumatici

4.3 Messa in funzione

AVVERTENZA

Pericolo di soffocamento.

Tenere il materiale d’imballaggio lontano dalla portata dei bambini.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per montaggio scorretto del sedile.

Tenere presente che dopo aver sollevato lo schienale, è obbligatorio montare la coppiglia di sicurezza

(coppiglia elastica doppia) sulla regolazione dello schienale stesso (v. fig. 6).

Prima della messa in funzione, occorre verificare che tutti i componenti siano completi e funzionanti. Prima di accendere la carrozzina, occorre inserire il fusibile da 80 A nell’apposito portafusibile situato sull’estremità posteriore dell’alloggiamento batteria (v. fig. 3).

Per fare questo, estraete il fusibile dall’involucro protettivo applicato sulla console, sollevate il coperchio del portafusibile ed inserite il fusibile.

Accertarsi che il fusibile sia ben centrato nell’apposito contatto a molla e non sia inclinato lateralmente. Richiudere il coperchio fino ad avvertirne lo scatto.

Pagina 132 10/2010 Xeno

1 2

Fig. 3 Fusibile

1 Coperchio alloggiamento fusibile aperto

2 Fusibile

Trasporto e immagazzinamento

5 Trasporto e immagazzinamento

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per trasporto inappropriato.

In caso d‘incidente, i sedili ed i rispettivi sistemi di ritenuta garantiscono un’ottimale protezione dei passeggeri. La carrozzina elettrica XENO deve essere utilizzata come sedile su autoveicoli per il trasporto di disabili solo in casi eccezionali e in combinazione con gli elementi di sicurezza e sistemi di ritenuta previsti da Otto Bock. Per ulteriori informazioni al riguardo, è possibile richiedere il nostro opuscolo

“Utilizzo della carrozzina /della base per unità posturali o per passeggini su veicoli predisposti per il trasporto di disabili”, numero d’ordine 646D158.

Xeno 10/2010 Pagina 133

Trasporto e immagazzinamento

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni causato dall’allentamento di collegamenti a spina e a vite.

Per tutte le regolazioni o il ribaltamento dello schienale per il trasporto, occorre allentare i collegamenti a vite o a spina. Questo può causare movimenti incontrollati degli elementi. La rimozione della coppiglia di sicurezza (coppiglia elastica doppia, v. fig. 6) sullo schienale, in particolare, può far ribaltare lo schienale stesso in avanti o indietro. Onde evitare lesioni su bordi di schiacciamento e taglio, effettuare i lavori solo in presenza di un aiutante. Accertarsi che nessuna parte del corpo, ad es. mani o testa, si trovi nell’area di pericolo.

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per fissaggio inadeguato.

In caso di trasporto su un altro mezzo, assicurarsi che la carrozzina sia ben fissata con le cinture di tensione.

ATTENZIONE

Pericolo di schiacciamento e lesioni nell’area di rotazione dei braccioli e della pedana.

Alzando ed abbassando i braccioli ed aprendo e chiudendo la pedana, fare attenzione a non introdurre gli arti superiori nell’area di pericolo.

Pagina 134

AVVISO

Pericolo di danni per trasporto inappropriato.

Prima di ribaltare lo schienale per il trasporto, bloccare entrambi i braccioli in posizione sollevata, onde evitare di danneggiare la console.

Per fissare le cinture di tensione utilizzare i fori di fissaggio presenti sul telaio della carrozzina, due davanti e due dietro.

Fig. 4 Golfari di trasporto posteriori e anteriori

1 Golfari di trasporto posteriori

2 Golfari di trasporto anteriori

10/2010

1 1

2 2

Xeno

Trasporto e immagazzinamento

Prima del trasporto, disattivare i comandi e bloccare i freni della carrozzina.

Per il trasporto è possibile sollevare i braccioli, chiudere la pedana e ribaltare lo schienale in avanti.

5.1 Sollevare la pedana

Per sollevare la pedana effettuare le seguenti operazioni:

1. tirare il perno di arresto

2. chiudere la pedana.

5.2 Ribaltare lo schienale

Per ribaltare lo schienale effettuare le seguenti operazioni:

1. ribaltare i braccioli verso l’alto

2. allentare la cintura sul retro dello schienale

3. premere il pulsante di sblocco e sganciarlo

4. estrarre la coppiglia di sicurezza (coppiglia elastica doppia)

5. ribaltare lo schienale in avanti.

2

1

Fig. 5 Sbloccare la pedana

Xeno

Fig. 6 Ribaltare lo schienale

1 Blocco della cintura dello schienale

2 Coppiglia di sicurezza (copiglia elastica doppia)

10/2010 Pagina 135

Trasporto e immagazzinamento

5.3 Ulteriori informazioni

La carrozzina elettronica deve essere custodita in un luogo asciutto.

Per il trasporto e l’immagazzinamento è necessario rispettare le temperature ambientali comprese tra -40 °C e +65 °C.

INFORMAZIONE

Se la carrozzina non viene messa in movimento per alcuni giorni, è possibile che si verifichino alterazioni permanenti di colore nei punti di contatto con il pavimento. Pertanto, in caso di prolungata inattività, disporre una base adeguata sotto la carrozzina.

INFORMAZIONE

I pneumatici contengono elementi chimici che, al contatto con altri elementi chimici (quali ad es. detergenti, acidi ecc.), possono dar luogo a reazioni.

I pneumatici neri contengono particelle di fuliggine e possono lasciare tracce nere di abrasione nei punti di contatto con il pavimento. Se la carrozzina viene utilizzata prevalentemente negli ambienti interni, Otto Bock consiglia l’impiego di pneumatici grigi.

INFORMAZIONE

L’esposizione diretta ai raggi solari (raggi UV) provoca un rapido invecchiamento dei pneumatici con conseguente indurimento della superficie del battistrada e fuoriuscita degli angolari dal profilo dei pneumatici.

INFORMAZIONE

Evitare le soste inutili all’aperto. Sostituire i pneumatici ad intervalli di 2 anni, indipendentemente dallo stato di usura evidenziato.

INFORMAZIONE

In caso di prolungata inattività, o di spedizione della carrozzina, estrarre il fusibile.

Pagina 136 10/2010 Xeno

Utilizzo

6 Utilizzo

6.1 Possibilità di regolazione

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni per regolazioni errate.

Qualsiasi lavoro successivo di adeguamento o regolazione deve essere eseguito esclusivamente dai rivenditori autorizzati.

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni causato dall’allentamento di collegamenti a spina e a vite.

Per tutte le regolazioni o il ribaltamento dello schienale per il trasporto, occorre allentare i collegamenti a vite o a spina. Questo può causare movimenti incontrollati degli elementi. La rimozione della coppiglia di sicurezza (coppiglia elastica doppia) sullo schienale, in particolare, può far ribaltare lo schienale stesso in avanti o indietro. Onde evitare lesioni su bordi di schiacciamento e taglio, effettuare i lavori solo in presenza di un aiutante. Accertarsi che nessuna parte del corpo, ad es. mani o testa, si trovi nell’area di pericolo.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per viti non assicurate.

Nel caso si allentino viti di sicurezza, occorre sostituirle; eventualmente è possibile rimontarle, ma fissandole con un mastice di forza media (ad esempio Loctite® 241 ).

Al termine di qualsiasi operazione di messa a punto o regolazione della carrozzina, serrare nuovamente a fondo le viti e i dadi di fissaggio. Rispettare i momenti di avvitamento eventualmente indicati.

Sulla carrozzina elettronica è possibile effettuare diverse regolazioni.

Altezza e larghezza del sedile, lunghezza e angolazione della pedana sono regolate in base all’ordine del cliente e possono essere modificate esclusivamente dal rivenditore autorizzato.

L’utente può effettuare le seguenti regolazioni:

„ altezza dello schienale

„ altezza e posizione dei braccioli

„ posizione delle pelotte

„ lunghezza del cuscino del sedile

Xeno 10/2010 Pagina 137

Utilizzo

6.1.1 Schienale

Regolare l’altezza dello schienale

La posizione dello schienale può essere adattata alla statura dell’utente. Sollevando lo schienale, questo si muove verso il basso per il bilanciamento anatomico del dorso. La cintura dello schienale dovrebbe essere tesa in posizione eretta.

1. Allentare tutti i 4 collegamenti a vite.

2. Spostare lo schienale verso l’alto o il basso lungo le asole.

3. Dopo questa regolazione, serrare nuovamente a fondo le viti (v. fig. 7).

6.1.2 Larghezza di sedile e schienale

Le larghezze di sedile e schienale si regolano attraverso le pelotte (v. capitolo 6.1.4). L’intervallo di regolazione è di

±4 cm su ogni lato.

6.1.3 Braccioli

ATTENZIONE

Pericolo di schiacciamento e lesioni nell’area di rotazione dei braccioli.

Alzando ed abbassando i braccioli, fare attenzione a non introdurre gli arti superiori, ad es. le dita, nell’area di pericolo.

Per agevolare la salita e discesa dalla carrozzina è possibile ruotare i braccioli all’indietro.

1

2

Fig. 7

1 Viti

Pagina 138

Regolare l’altezza dello schienale

2 Asola

Fig. 8

10/2010

Ruotare i braccioli all’indietro

Xeno

Utilizzo

La posizione dei braccioli può essere adattata alle esigenze dell’utente.

Regolare l’altezza

L’adattamento dei braccioli alla lunghezza della parte superiore del braccio dell’utente avviene selezionando il foro di fissaggio sul retro dello schienale.

1. Allentare le due viti che fissano il bracciolo allo schienale.

2. Rimuovere il bracciolo.

3. Appoggiare il bracciolo in corrispondenza di un altro foro di fissaggio previsto e serrare nuovamente le viti.

Regolare la posizione

L’adattamento del bracciolo alla lunghezza dell’avambraccio dell’utente avviene tramite i collegamenti a vite sulla parte inferiore del bracciolo stesso.

1. Allentare le due viti sulla parte inferiore del bracciolo.

2. Spostare il bracciolo con il supporto del joystick o il tubo in avanti o indietro lungo il binario di fissaggio fino a raggiungere la posizione desiderata.

3. Serrare nuovamente a fondo le due viti.

Fig. 9 Regolare l’altezza del bracciolo

Xeno

Fig. 10 Regolare la posizione del bracciolo

10/2010 Pagina 139

Utilizzo

6.1.4 Pelotte (opzionali)

Regolare la posizione sul sedile

Sulla scocca del sedile a destra e sinistra si trova un alloggiamento per una pelotta. Gli alloggiamenti possono essere fissati nell’intera area della profondità del sedile. A tal scopo la scocca del sedile è provvista di diverse asole. Per regolare la posizione delle pelotte sul sedile procedere come segue.

1. Allentare le due viti sul telaio del sedile

2. Spostare l’alloggiamento sul telaio del sedile in avanti o indietro lungo l’asola oppure scegliere un’altra asola per l’alloggiamento.

3. Serrare nuovamente a fondo le due viti.

Regolare la posizione sullo schienale

A destra e sinistra sullo schienale si trova un alloggiamento per una pelotta. A tal scopo la scocca dello schienale è provvista di diverse asole. Per regolare la posizione delle pelotte sullo schienale procedere come segue.

1. Allentare le due viti

2. Spostare l’alloggiamento della pelotta sulla scocca dello schienale verso l’alto o il basso lungo l’asola oppure scegliere un’altra asola per l’alloggiamento. È anche possibile fissare l’alloggiamento per la pelotta alla stessa altezza del supporto per la cintura del torace.

3. Serrare nuovamente a fondo le due viti.

Fig. 11

Pagina 140

Regolare la posizione della pelotta sul sedile

Fig. 12

10/2010

Regolare la posizione della pelotta sullo schienale

Xeno

Utilizzo

Regolare l’altezza

L’altezza delle pelotte dipende dal relativo inserimento nell’alloggiamento.

1. Estrarre la pelotta dall’alloggiamento.

2. Allentare le due viti e spostare l’elemento di collegamento verso l’alto o il basso.

3. Serrare nuovamente a fondo le due viti.

La pelotta deve essere completamente inserita nell’alloggiamento.

6.1.5 Cuscino del sedile

La lunghezza del cuscino del sedile deve essere adattata alla profondità del sedile.

1. Aprire completamente la chiusura lampo del rivestimento del cuscino del sedile.

2. Estrarre l’imbottitura per metà.

3. Misurare la lunghezza di imbottitura da tagliare e segnarla in parallelo al bordo posteriore.

4. Tagliare con un coltello il corrispondente pezzo di imbottitura.

5. Spingere l’imbottitura all’interno del rivestimento e chiudere la chiusura lampo.

Fig. 13 Regolare l’altezza della pelotta

Xeno

Fig. 14

10/2010

Adattare la lunghezza del cuscino del sedile

Pagina 141

Utilizzo

6.1.6 Cintura di fissaggio

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni in caso di utilizzo scorretto della funzione di verticalizzazione.

La funzione di verticalizzazione può essere usata soltanto con cintura pettorale, cintura pelvica con fibbia e supporto imbottito per ginocchia applicati.

Xeno è dotata di cintura pelvica di sicurezza, che serve esclusivamente a stabilizzare l‘utente durante l‘uso.

Aprire la cintura di fissaggio

1. Premere il tasto rosso di sblocco, la cintura si apre.

Regolare la lunghezza della cintura

La lunghezza della cintura è regolabile da entrambi i lati.

1. Posizionare i due elementi della fibbia al centro del corpo.

2. Variare la posizione dei due elementi della fibbia tenendo la linguetta di chiusura o la fibbia ad angolo retto. Inserire la parte eccedente della cintura nei cursori di plastica.

AVVERTENZA

Pericolo di lesione per utilizzo improprio della cintura pelvica di sicurezza.

La cintura pelvica di sicurezza non deve essere assolutamente usata come parte di sistema di ritenuta durante la guida in un veicolo predisposto per il trasporto di disabili. Prima che il veicolo sia in marcia, deve essere fissata dietro lo schienale.

Allacciare la cintura di fissaggio

1. Inserire i due elementi della fibbia uno dentro l’altro fino all’innesto, lo scatto di chiusura deve essere percepibile.

2. Provare a tirare. La cintura di fissaggio non deve essere troppo stretta. Eventuali oggetti compressi dalla cintura potrebbero causare dolorose pressioni sul corpo.

Pagina 142

Fig. 15

1 Fibbia

10/2010

Allacciare la cintura di fissaggio

1

Xeno

Utilizzo

6.1.7 Cintura per il torace

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni in caso di utilizzo improprio della funzione di verticalizzazione.

La funzione di verticalizzazione può essere usata soltanto con cintura pettorale, cintura pelvica di sicurezza con fibbia e supporto imbottito per ginocchia applicati.

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per utilizzo improprio della cintura pettorale.

La cintura pettorale non deve essere usata come parte di un sistema di ritenuta durante la marcia in un veicolo predisposto per il trasporto di disabili. Prima che il veicolo sia in marcia, deve essere fissata dietro lo schienale.

Regolare la lunghezza della cintura

L’ampiezza della cintura si regola a sinistra e a destra con la lunghezza delle due cinghie.

1. Posizionare l’imbottitura della cintura al centro del corpo. Inserire la parte eccedente della cintura nel cursore di plastica.

Fig. 16 Regolare la lunghezza della cintura per il torace

Allacciare la cintura per il torace

1. Infilare il passante della cintura dentro l’ampia asola.

2. Accertarsi che le imbottiture della cintura non si sovrappongano, onde evitare eventuali punti di pressione.

3. Fissare la cintura facendola scorrere.

Aprire la cintura per il torace

1. Tirare l’occhiello per dito.

2. Estrarre il passante della cintura dall’ampia asola.

Xeno 10/2010 Pagina 143

Utilizzo

2 3 2 4 1

2. Spostare il supporto lungo le asole.

3. Serrare nuovamente a fondo le viti.

1

Fig. 17 Allacciare la cintura per il torace

1 Occhiello per dito

2 Imbottitura della cintura

3 Ampia asola

4 Passante della cintura

2

Regolare l’altezza della cintura per il torace

La cintura per il torace è fissata in alto sullo schienale. Grazie alle asole è possibile adattare l’altezza alle esigenze dell’utente. È anche possibile fissare la cintura per il torace alla stessa altezza della pelotta, avvitando il supporto della cintura sotto il supporto della pelotta.

1. Allentare le due viti ad esagono incassato del supporto

(chiave a brugola da 4) che si trovano a destra e sinistra dello schienale.

Fig. 18 Regolare l’altezza della cintura per il torace

1 Supporto cintura per il torace

2 Supporto pelotta

Pagina 144 10/2010 Xeno

Utilizzo

6.1.8 Supporto imbottito per ginocchia

1

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni in caso di utilizzo improprio della funzione di verticalizzazione.

La funzione di verticalizzazione può essere usa soltanto con cintura pettorale, cintura pelvica di sicurezza con fibbia e supporto imbottito per ginocchia applicati.

Applicazione del supporto imbottito per ginocchia

1. Applicate la cintura del supporto imbottito per ginocchia per ginocchia agganciando i due pomelli agli occhielli.

2. Accertatevi che il supporto imbottito per ginocchia sia posizionato sotto le rotule, ben aderente alle gambe.

3. Fissate il supporto imbottito per ginocchia tendendo la cinghia ben tesa.

4. Tendete la cinghia con il tendicinghia, innestandolo con uno scatto udibile.

Apertura dell‘imbottitura per ginocchia

Allentate il tendicinghia.

Fig. 19 Fissaggio dell‘imbottitura per ginocchia

1 Pomello della cintura

I pomelli del supporto imbottito per ginocchia non sono regolabili.

Regolazione della lunghezza della cintura

La circonferenza si regola a destra e a sinistra dell‘imbottitura regolando la lunghezza delle due cinghie.

Xeno 10/2010 Pagina 145

Utilizzo

6.1.9 Joystick

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per movimenti incontrollati.

Spegnere il comando della carrozzina elettronica prima di regolare la posizione del joystick e procedere al montaggio/smontaggio.

AVVISO

Danni al cavo.

Un errato collegamento del cavo può causare punti di schiacciamento e, quindi, il danneggiamento del cavo. Il cavo non deve essere eccessivamente teso, né eccessivamente lento. Evitare di piegare e schiacciare il cavo.

Il joystick è fissato ad un binario posto sotto il bracciolo. Per adattare il joystick in senso orizzontale alla lunghezza del braccio, allentare le 2 viti situate nella parte inferiore del bracciolo con l’ausilio di una chiave a brugola da 3. Successivamente è possibile spostare la console in avanti o all’indietro.

La console può essere fissata anche sull’altro lato della carrozzina elettronica, secondo le preferenze dell’utente.

Fig. 20 Fissaggio della console

Dopo questa regolazione, serrare nuovamente a fondo le viti.

INFORMAZIONE

Se il binario della console è troppo lungo, è possibile tagliare la parte in eccesso.

Smontaggio e montaggio della console

Nell’allestimento standard, la console è montata sul lato destro ma, se necessario, può essere fissata anche a sinistra. Questa operazione deve essere svolta esclusivamente dal rivenditore autorizzato.

Pagina 146 10/2010 Xeno

Utilizzo

6.2 Salita e discesa

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per movimento della carrozzina.

Salire e scendere dalla carrozzina dopo aver disattivato i comandi così da bloccare automaticamente il freno motore.

L’utente può salire/scendere nel modo più consono alle sue esigenze individuali. Una possibilità è l’accesso laterale; a tal scopo occorre ruotare il bracciolo destro o sinistro all’indietro a seconda del lato di accesso ed estrarre le pelotte.

ATTENZIONE

Pericolo di schiacciamento e lesioni nell’area di rotazione dei braccioli e della pedana.

Alzando ed abbassando i braccioli ed aprendo e chiudendo la pedana, fare attenzione a non introdurre gli arti superiori nell’area di pericolo.

6.2.1 Accesso laterale

Avvicinare il più possibile la carrozzina alla superficie su cui si è seduti.

Ruotare il bracciolo all’indietro. Estrarre le pelotte.

L’utente può ora scivolare lateralmente sul sedile della carrozzina. L’uso di una pedana di trasferimento agevola questo passaggio.

AVVISO

Pericolo di rottura dei braccioli per sovraccarico.

Fare attenzione a non sovraccaricare i braccioli, ovvero non utilizzarli per salire e scendere.

La struttura modulare della carrozzina elettronica, la comoda rotazione dei braccioli e la facile rimozione delle pelotte consentono un’agevole salita/discesa sia lateralmente, sia anteriormente.

Xeno

6.2.2 Accesso anteriore

Il sollevamento della pedana facilita la salita/discesa dal lato anteriore (v. capitolo 5.1).

L’utente può facilmente salire/scendere dalla carrozzina con l’aiuto di un assistente o con l’ausilio di un dispositivo di sollevamento. Si consiglia l’impiego di un piano girevole.

Grazie alla funzione di verticalizzazione, la pedana è concepita per un carico utile massimo di 136 kg e può quindi essere utilizzata come ausilio per la salita e la discesa.

10/2010 Pagina 147

Utilizzo

La pedana è già adattata alle esigenze dell’utente.

6.3 Comando

3

2

5

4

1

Il joystick è composto dal campo tasti e dal display LCD.

Nella parte inferiore sono disposti il connettore di programmazione e due ingressi per comandi a tasti esterni. Mediante il campo tasti è possibile accendere/spegnere la carrozzina, impartire comandi di marcia e visualizzare l’attuale stato di determinate funzioni e componenti.

AVVISO

Rischio di riduzione delle prestazioni di guida della carrozzina elettronica.

le prestazioni della carrozzina possono essere influenzate dai campi elettromagnetici generati da telefoni cellulari o da altri apparecchi che emettono radiazioni. Durante la marcia è pertanto necessario spegnere tutti gli apparecchi mobili.

AVVISO

Rischio di danni ad altre apparecchiature.

La carrozzina può a sua volta generare campi elettromagnetici, che possono interferire nel funzionamento di altre apparecchiature. Il comando va pertanto tenuto spento, qualora non sia necessario utilizzare alcuna sua funzione.

6

8

9

11

6.3.1 Joystick

Il controllo della carrozzina elettronica avviene attraverso il joystick.

Fig. 21 Console, immagine parte inferiore

1 Joystick

2 Frecce a sinistra

3 Lampeggianti di emergenza

4 Display LCD

5 Tasto ON/OFF

6 Tasto Mode

7 Clacson

8 Frecce a destra

9 Luci

10 Connettore di programmazione

11 Ingressi per comandi a tasti esterni

10

11

Pagina 148 10/2010 Xeno

Utilizzo

Tasto ON/OFF

Il tasto ON/OFF serve per accendere/spegnere la carrozzina e per attivare il blocco di sicurezza.

Tasto Mode

Con una breve pressione del tasto Mode si passa alla marcia superiore. Premendo nuovamente il tasto dopo aver raggiunto la marcia più alta, si torna alla marcia 1 (1-2-3-4-

5-1-…). Tenendo premuto il tasto (per almeno 2 secondi), si accede al menu “Funzioni elettriche supplementari” (v. capitolo 6.3.5).

Clacson

Il clacson suona finché si tiene premuto il relativo tasto.

Lampeggianti di emergenza

Premendo il tasto corrispondente, si attivano/disattivano tutti i quattro lampeggianti di emergenza.

Luci

Per attivare/disattivare i fari anteriori/posteriori, premere il tasto corrispondente.

Indicatori di direzione

Gli indicatori di direzione destro/sinistro (anteriore e posteriore) vengono attivati o disattivati premendo il tasto “Frecce a destra” e “Frecce a sinistra”. L’indicatore di direzione si disattiva automaticamente dopo 20 secondi.

Display LCD

Il display LCD funge da interfaccia tra l’utente e il sistema di comando. Il display visualizza le seguenti informazioni: marcia selezionata, stato di carica delle batterie, stato degli accessori elettrici e delle funzioni speciali, messaggi di segnalazione e di errore. Durante la fase di avvio vengono visualizzati tutti i simboli del display.

Xeno 10/2010 Pagina 149

Utilizzo

Fig. 22 Display LCD con visualizzazione di tutti i simboli

1 Frecce a sinistra

2 Capacità della batteria

3 Schienale elettrico

4 Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile

5 Joystick

6 Blocco di sicurezza

7 Marcia di guida

8 Chiave a bocca

9 Surriscaldamento

10 Frecce a destra

11 Freno e ruota posteriore

12 Avvertimento

13 Marcia ridotta

14 Modulo power

15 Motore

16 Luci

Pagina 150

6.3.2 Accensione e spegnimento

AVVERTENZA

Pericolo di morte per mancato funzionamento dei freni.

Prima di utilizzare la carrozzina, verificare che la leva di sblocco dei freni sia disattivata. I freni automatici devono essere funzionanti e pronti all’uso.

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per pressione errata dei pneumatici.

Prima di ogni utilizzo della carrozzina, effettuare un controllo visivo per verificare che la profondità del battistrada sia sufficiente e la pressione dei pneumatici corretta. Una pressione inadeguata dei pneumatici ne riduce la durata e influenza negativamente il comportamento di guida della carrozzina.

Premendo il tasto ON/OFF (v. fig. 21, pos. 5), si accende/ spegne il comando della carrozzina elettronica. Se non viene azionato alcun comando per un periodo prolungato, la carrozzina si spegne automaticamente una volta trascorso un periodo di tempo preimpostato. È possibile spegnere la carrozzina elettronica anche durante la marcia, azionando il tasto ON/OFF, La carrozzina viene quindi frenata e arrestata immediatamente.

10/2010 Xeno

Utilizzo

INFORMAZIONE

Mediante le impostazioni dei parametri, il rivenditore autorizzato può definire, in base alle esigenze dell’utente, in quale marcia o menu deve trovarsi la carrozzina all’accensione.

6.3.3 Funzione di guida

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per movimenti incontrollati della carrozzina elettronica.

Se non occorre alcuna funzione di guida, spegnere il comando della carrozzina, così da impedire un azionamento involontario del joystick.

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per ribaltamento durante la marcia.

Durante la marcia, osservare le seguenti misure di sicurezza:

„ percorrere pendenze massime del 17 %;

„ nel percorrere discese, ridurre la velocità in funzione della pendenza;

„ non superare mai dislivelli superiori a 5 cm;

„ Transitate su scalini o cordoli ribassati di marciapiede a velocità ridotta.

INFORMAZIONE

In caso di temperature elevate e di lunghi percorsi in salita il comando della carrozzina elettronica commuta in una modalità di sicurezza e le prestazioni del mezzo vengono limitate. In qualsiasi momento l’utente può comunque manovrare la carrozzina per evitare situazioni di pericolo. Una volta abbassatasi la temperatura eccessiva (il raffreddamento può richiedere alcuni minuti, a seconda della temperatura esterna), la carrozzina è nuovamente utilizzabile in tutte le sue funzionalità.

La carrozzina elettronica è omologata per percorrere tratti con una pendenza massima pari al 17 %. Non percorrere mai tratti con una pendenza superiore a tale percentuale.

Per ragioni di sicurezza, nel percorrere discese, si consiglia di adeguare la velocità in funzione della pendenza (ad esempio selezionando la marcia 1).

L’altezza critica degli ostacoli superabili dalla carrozzina corrisponde a 5 cm. Non superate mai dislivelli superiori a 5 cm. Non transitate mai su ostacoli come gradini o cordoli di marciapiede se non a velocità ridotta.

Xeno 10/2010 Pagina 151

Utilizzo

In caso di ostacoli sul percorso, aggirarli accuratamente.

Su terreni impervi, la carrozzina può perdere tenuta, pertanto si raccomanda di adeguare la velocità alla struttura morfologica del terreno.

Nel menu di guida, tramite il display LCD vengono rappresentati l’indicatore di carica della batteria e la marcia di guida.

Per la guida si utilizza il joystick (v. fig. 21, pos. 1). Quanto maggiore è l’angolo di deviazione del joystick dal punto centrale, tanto più elevata sarà la velocità della carrozzina in quel senso di marcia.

La velocità massima raggiunta con lo spostamento estremo della leva del joystick varia in base alla marcia selezionata.

Rilasciando il joystick, si attiva automaticamente la funzione frenante e la carrozzina si ferma. In posizione di arresto entrano in funzione i freni meccanici, che impediscono il movimento della carrozzina.

La carrozzina ha un numero programmabile di marce (al momento della consegna = 5 marce). Premendo il tasto “M”

(v. fig. 16, pos. 6), si aumenta la marcia; dopo la marcia più alta, la 5, si passa alla 1.

Adattamento delle caratteristiche di marcia

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni per errate regolazioni della configurazione.

La modifica delle regolazioni di parametri durante la configurazione incidono sul comportamento di guida. In particolare la modifica delle regolazioni di velocità, accelerazione, freni o joystick può determinare caratteristiche di guida impreviste e incontrollabili, causando quindi incidenti. Dopo aver effettuato la configurazione/programmazione, verificare sempre il comportamento di guida della carrozzina elettronica. La programmazione può essere effettuata esclusivamente da personale specializzato e qualificato. Otto Bock o il produttore del comando non rispondono dei danni causati da una programmazione non corretta/non conforme, non adattata quindi alle capacità dell’utente (soprattutto in combinazione con un comando speciale).

Unicamente il rivenditore autorizzato può impostare i parametri di velocità, accelerazione e decelerazione di un dispositivo di programmazione manuale collegato alla console, in base alle esigenze individuali dell’utente.

Pagina 152 10/2010 Xeno

Utilizzo

6.3.4 Indicatore “Capacità della batteria”

INFORMAZIONE

Subito dopo l’accensione della carrozzina, il display visualizza lo stato di carica della batteria memorizzato dopo l’ultimo utilizzo. L’esatto stato di carica della batteria viene visualizzato dopo circa 2 minuti.

L’indicatore di carica della batteria sul display LCD è composto di 7 segmenti ed indica la capacità attuale della batteria.

Il 100 % di carica corrisponde alla visualizzazione di 7 segmenti nel simbolo della batteria. La scomparsa di un segmento indica una diminuzione della capacità pari al 14 % circa.

Considerando un’autonomia su superficie piana di circa 35 km a carico costante, ogni segmento corrisponde pertanto a circa 5 km di autonomia.

Quando l’ultimo segmento inizia a lampeggiare, è urgentemente necessario caricare la batteria.

Se tutti i segmenti sono spenti e lampeggia solo il simbolo della batteria, la batteria si trova in sottotensione. L’ulteriore uso della carrozzina in questo stato può provocare danni alla batteria e, a sottolineare ciò, viene visualizzato il segnale di avvertimento.

Xeno 10/2010

Il lampeggiare di tutti i segmenti del simbolo della batteria indica che la batteria si trova in sovratensione. Compare il simbolo di avvertimento a sottolineare il pericolo di danneggiamento della batteria.

Il processo di carica viene rappresentato tramite una luce continua dei singoli segmenti della batteria. Durante il processo di carica la funzione di guida è bloccata.

Indicazione Display Informazione

Menu di guida con marcia di guida e capacità della batteria

Capacità della batteria ridotta

Processo di carica con blocco della funzione di guida

Batteria in sottotensione con simbolo di avvertimento

Batteria in sovratensione con simbolo di avvertimento

Pagina 153

Utilizzo

Indicazione Display

Tab. 2

Informazione

Marcia ridotta

Comando per accompagnatore

Indicatore di carica della batteria sul joystick

6.3.5 Funzioni elettriche supplementari

INFORMAZIONE

Informazioni dettagliate sulle funzioni elettriche supplementari sono disponibili al capitolo 6.6.

Le funzioni elettriche accessorie, quali regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale, inclinazione del sedile o funzione di verticalizzazione, si richiamano premendo il tasto

“M” (per circa 2 secondi).

Per passare da una funzione all’altra, premere brevemente il tasto “M” oppure spostare il joystick a destra. La funzione attualmente selezionata viene visualizzata sul display LCD

(v. tab. 3 ). Spostando il joystick in avanti/all’indietro, si attiva/disattiva la funzione corrispondente. L’azionamento elettrico regola la relativa funzione finché la leva del joystick viene spostata in una determinata direzione e rimane nella posizione finale.

Regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale

Portando la leva del joystick in avanti o all’indietro, lo schienale si muove in avanti o all’indietro. L’azionamento elettrico regola lo schienale finché la leva del joystick viene spostata in una determinata direzione e rimane nella posizione finale.

Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile

Portando la leva del joystick all’indietro, il sedile viene inclinato elettricamente all’indietro. Portando la leva del joystick in avanti, il sedile si porta in avanti in posizione orizzontale

(regolazione preimpostata, può essere adattata dal rivenditore autorizzato).

Funzione di verticalizzazione

Portando la leva del joystick in avanti o all’indietro, il sedile viene sollevato o abbassato elettricamente dalla posizione eretta. Contemporaneamente le altre funzioni tornano alla posizione di base.

Pagina 154 10/2010 Xeno

Utilizzo

Per tornare alla modalità di marcia, premere nuovamente il tasto “M”.

6.3.6 Blocco di sicurezza

Indicazione Display

Tab. 3

Informazione

regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale,

Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile

Dispositivo di verticalizzazione

Visualizzazione delle funzioni elettriche del sedile sul joystick

INFORMAZIONE

Il blocco di sicurezza può essere attivato come descritto di seguito solo se il parametro “Blocco di sicurezza” è stato impostato su “ON”. Il blocco di sicurezza è preimpostato in fabbrica su “OFF”. L’impostazione di fabbrica può essere stata regolata su “ON” dal rivenditore autorizzato, oppure in fabbrica in base all’ordine. Chiedere informazioni sulla regolazione selezionata al rivenditore autorizzato.

Il comando della carrozzina elettronica Xeno è dotato di un blocco elettrico di sicurezza, che blocca la funzione di guida.

Attivazione tramite console

1. A carrozzina accesa, premere il tasto Mode per almeno

5 secondi.

2. Un breve segnale acustico conferma l’attivazione del blocco di sicurezza (a segnale di comando acceso, l’attivazione avviene al secondo segnale acustico).

3. Il comando si spegne automaticamente.

L’attivazione del blocco di sicurezza è visualizzata sul display tramite il simbolo di una chiave.

Xeno 10/2010 Pagina 155

Utilizzo

Indicazione Display

Tab. 4

Informazione

Blocco di sicurezza

Visualizzazione del blocco di sicurezza sul joystick

Attivazione tramite display LCD separato

Se si utilizza un comando speciale, il blocco di sicurezza si attiva tramite il display LCD separato: selezionare la voce di menu “Blocco di sicurezza” del menu “Regolazioni”. Un segnale acustico conferma l’avvenuta attivazione, quindi il sistema di comando si spegne.

Disattivazione tramite console

1. Accendere il comando premendo il tasto ON/OFF.

2. Spingere il joystick nella posizione finale anteriore fino a percepire un segnale acustico.

3. Spingere il joystick nella posizione finale posteriore fino a percepire un segnale acustico.

4. Rilasciare il joystick.

5. Un nuovo segnale acustico conferma l’avvenuta disattivazione del blocco di sicurezza.

6. Marcia di guida e indicatore di carica della batteria appaiono sul display LCD, la carrozzina è in condizioni di marcia.

Il blocco di sicurezza è ora disattivato e la marcia abilitata.

Fig. 23 Finestra di dialogo blocco di sicurezza

INFORMAZIONE

In caso di errato movimento del joystick, il blocco rimarrà attivo. Per ripetere la procedura di disattivazione del blocco di sicurezza è necessario spegnere il comando. La carrozzina può quindi essere riaccesa e il blocco di sicurezza disattivato.

Disattivazione tramite display LCD separato

Dopo aver acceso la carrozzina, sul display LCD appare una

Pagina 156 10/2010 Xeno

Utilizzo finestra di dialogo. La disattivazione avviene come descritto al punto “Disattivazione tramite console”.

Illuminazione posteriore

Nel rivestimento posteriore sul retro della carrozzina sono montati due lampeggiatori e due proiettori di retromarcia

(v. fig. 25).

6.3.7 Impianto luci (opzionale)

In opzione, la carrozzina elettronica Xeno può essere equipaggiata con un impianto luci.

I lampeggianti di emergenza, gli indicatori di direzione a destra/sinistra e le luci si accendono dalla console.

Illuminazione anteriore

Sul telaio sono disposti a destra e sinistra un faro alogeno e un lampeggiatore (v. fig. 24). I lampeggiatori anteriori hanno un supporto protettivo in gomma.

Fig. 25 Illuminazione posteriore

Fig. 24

Xeno

Luci anteriori

10/2010 Pagina 157

Utilizzo

6.4 Sblocco e blocco dei freni

AVVERTENZA

Pericolo di morte per malfunzionamento dei freni.

Un’errata regolazione dei freni può comportare un mancato effetto frenante e quindi causare gravi danni fisici o addirittura la morte. Gli interventi di riparazione e regolazione dei freni devono essere effettuati esclusivamente da personale qualificato.

AVVERTENZA

Pericolo di incidenti e lesioni per mancato funzionamento dei freni.

Con i freni sbloccati (modalità a spinta), la carrozzina è priva di qualsiasi funzione frenante. Nel caso si percorrano tratti in pendenza, la persona che spinge deve applicare la forza frenante necessaria.

AVVISO

Danni per mancato blocco dei freni a carrozzina ferma.

Lo sblocco dei freni può causare un movimento incontrollato della carrozzina; quando si ferma la carrozzina, accertarsi pertanto che i freni siano ben bloccati.

In caso di guasto ai comandi o scarsa capacità della batteria, è possibile spingere la carrozzina. A tal fine, i freni devono essere rilasciati tramite il relativo meccanismo di sblocco. Lo sblocco dei freni si trova tra telaio e sedile.

Sblocco dei freni

Per motivi di sicurezza, sollevare dapprima il perno di blocco dei freni.

INFORMAZIONE

In questa condizione i freni devono rimanere ancora bloccati! Se la funzione di marcia a spinta è già attiva, rivolgersi al proprio rivenditore autorizzato.

INFORMAZIONE

Azionando il joystick a freni sbloccati, il sistema di comando visualizza un segnale di errore sulla console. In caso contrario, si è in presenza di un’anomalia che occorre far eliminare al più presto da un rivenditore autorizzato.

Pagina 158 10/2010 Xeno

Utilizzo

1 2

INFORMAZIONE

Durante l’operazione di spinta si può spegnere il comando.

Blocco dei freni

Per bloccare i freni, sollevare la leva di sblocco dei freni fino all’incastro del perno di sblocco dei freni. Per attivare la funzione di guida, spegnere e riaccendere il comando.

Fig. 26 Sblocco dei freni

1 Perno di sblocco dei freni 2 Leva di sblocco dei freni

Liberata così la leva di sblocco dei freni, è possibile spostarla in avanti fino al punto di arresto.

Con la leva in questa posizione, il sistema di comando riconosce lo sblocco dei freni e disattiva la funzione di marcia.

Azionando il joystick, appare un avvertimento sul display

LCD.

INFORMAZIONE

Spostando la leva di sblocco dei freni, si disattivano tutti i sistemi frenanti.

6.5 Batterie

AVVERTENZA

Pericolo di corrosione a causa dell’acido delle batterie.

Non è consentito ribaltare le batterie perché dalle aperture di degassamento possono fuoriuscire acidi fortemente corrosivi. Indossare sempre guanti ed occhiali protettivi per gli interventi sulle batterie. In caso di contatto con la pelle o gli occhi, adottare le seguenti misure di primo soccorso:

„ successivamente al contatto con la pelle o per eventuali spruzzi sugli indumenti, neutralizzare immediatamente con un convertitore di acidi, o dell’acqua insaponata, e risciacquare con abbondante acqua.

Xeno 10/2010 Pagina 159

Utilizzo

„ Successivamente al contatto con gli occhi, sciacquare immediatamente sotto l’acqua corrente per alcuni minuti, poi consultare al più presto uno specialista.

„ In caso di ingestione, consultare immediatamente uno specialista.

AVVISO

Danni ai componenti elettronici causati da corto circuito.

Per qualsiasi intervento di manutenzione sulle batterie utilizzare esclusivamente utensili isolati. Per il collegamento dei cavi della batteria fare attenzione alla corretta disposizione dei poli.

INFORMAZIONE

Per effettuare il controllo delle batterie, posizionare la carrozzina sempre su una superficie piana.

INFORMAZIONE

Prima di qualsiasi intervento sulle batterie, leggere attentamente le avvertenze allegate del relativo produttore.

INFORMAZIONE

Controllare il livello del liquido nelle batterie ogni mese.

All’occorrenza rabboccare con acqua distillata.

La carrozzina elettronica Xeno, nella versione standard, è

Pagina 160

Fig. 27

10/2010 dotata di due batterie a liquido da 12 V (a bassa manutenzione). Le batterie sono situate sotto il sedile della carrozzina. Nella carrozzina elettronica Xeno è previsto un apposito vano per la manutenzione, l’inserimento o l’estrazione delle batterie (fig. 27).

Per controllare le batterie, procedere nel modo seguente:

1. tirare il perno di sblocco del vano batterie verso l’alto. Il perno di sblocco si trova sul lato posteriore (fig. 29).

2. Estrarre il vano batterie tirandolo indietro.

3. Aprire la chiusura a scatto della cintura di fissaggio del vano batterie e togliere il coperchio (versione senza impianto luci). Ora le batterie sono facilmente accessibili.

Estrarre il vano batterie

Xeno

Utilizzo

4. Staccare tutti i cavi delle batterie.

5. Rimuovere le batterie afferrandole per le maniglie

6. Svitare i tappi (v. fig. 28) delle singole batterie con l’ausilio di un grosso cacciavite a stella. Controllare il livello del liquido nelle batterie facendo riferimento alle tacche di livello dell’acido.

7. Aggiungere acqua distillata se il livello del liquido è al di sotto della tacca “min.”.

8. Chiudere le batterie.

9. Introdurre le batterie nell’apposito alloggiamento.

10. Collegare nuovamente tutti i cavi.

11. Applicare il coperchio sull’alloggiamento batterie ed allacciare la cintura.

12. Rimontare il vano batterie.

In opzione è possibile montare batterie al gel di piombo, che non richiedono manutenzione.

Fig. 28 Livello del liquido, tappi degli elementi delle batterie

1 Marcatura min./max. per livello del liquido

2 Tappi dei singoli elementi delle batterie

INFORMAZIONE

Nel chiudere il vano batterie, accertarsi che il perno di sblocco si innesti correttamente nell’apposita scanalatura sul supporto del motore. Se la chiusura è corretta, il perno sarà ben visibile o individuabile al tatto sul lato inferiore del supporto del motore (v. fig. 29).

Xeno 10/2010 Pagina 161

Utilizzo

Fig. 29 Perno di sblocco inserito

6.5.1 Carica

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per gas esplosivi.

La procedura di carica delle batterie può determinare la formazione di gas esplosivi. Rispettare pertanto scrupolosamente le seguenti norme di sicurezza.

„ Favorire una ventilazione sufficiente negli ambienti chiusi.

„ Non fumare, né accendere fuochi.

„ Evitare assolutamente la formazione di scintille.

„ Non ostruire i fori di ventilazione sul rivestimento.

Pagina 162 10/2010

AVVISO

Danneggiamento della batteria causato da scaricamento completo.

L’uso protratto della carrozzina con una bassa capacità della batteria può portare al completo scaricamento e conseguente danneggiamento della batteria. Ciò può causare l’improvviso arresto della carrozzina durante la marcia, creando così una situazione di pericolo per l’utente.

L’autonomia della carrozzina è determinata dalla capacità delle batterie. Diversi fattori influenzano tale capacità, oltre a temperatura, età delle batterie e carico di marcia, la frequenza di carica delle batterie in particolare incide considerevolmente sulla loro capacità e, quindi, sulla loro autonomia.

Per garantire una frequenza di carica ottimale, tenere in considerazione quanto segue:

„ le batterie possono essere caricate in qualsiasi momento, indipendentemente dallo stato di carica.

„ Se le batterie sono scariche (il segmento all’estremità inferiore del simbolo della batteria lampeggia), la carica completa dura circa 10 ore. Trascorso questo tempo, la carrozzina può restare collegata senza problemi, poiché il caricabatteria dispone di una fase programmata di man-

Xeno

Utilizzo tenimento, durante la quale la capacità raggiunta rimane invariata.

„ Per l’uso giornaliero, si consiglia di effettuare la carica durante le ore notturne, per poter disporre della massima capacità delle batterie durante il giorno.

„ In caso di prolungata inattività, le batterie si scaricano gradualmente. Se la carrozzina non viene utilizza per un lungo tempo, eseguite almeno una volta a settimana un ciclo di carica, per mantenere inalterata la capacità delle batterie. In caso di prolungata inattività, è consigliabile rimuovere il fusibile.

„ Evitare che le batterie si scarichino completamente.

„ Durante la carica, spegnere il comando della carrozzina, per consentire un accumulo completo della corrente di carica nelle batterie.

Per la carica delle batterie attenersi a quanto segue.

„ Utilizzare esclusivamente il caricabatteria fornito da

Otto Bock. L’inosservanza di questa indicazione farà decadere i diritti di garanzia.

„ La tensione del caricabatteria deve corrispondere a quella prevista per la rete elettrica nel paese di utilizzo.

6.5.2 Caricabatteria

AVVERTENZA

Pericolo di esplosione in prossimità di fuoco e fiamme libere.

Prima di staccare la batteria, spegnere il caricabatteria e scollegare la spina dalla rete.

AVVISO

Sostituzione non autorizzata della batteria.

La sostituzione della batteria può essere effettuata esclusivamente dal rivenditore autorizzato. La regolazione preimpostata del circuito di riconoscimento del caricabatteria corrisponde alla batteria in dotazione e non deve essere modificata autonomamente. Un’errata impostazione può danneggiare permanentemente la batteria.

Xeno 10/2010 Pagina 163

Utilizzo

AVVISO

Danneggiamento del caricabatteria o causato dal dispositivo stesso.

Per l’utilizzo del caricabatteria osservare quanto segue:

„ Utilizzate esclusivamente caricabatterie della Otto

Bock, testati ed approvati dalla Otto Bock stessa (osservate l’avviso sul caricabatteria). In caso di mancata osservanza di dette indicazioni può verificarsi l’esplosione della batteria con eventuale rischio per la salute a causa del contatto con acidi.

„ I valori riportati sulla targhetta del caricabatteria devono coincidere con la tensione di rete del paese di utilizzo.

„ Utilizzare il caricabatteria solo nei limiti di temperatura e umidità consentiti.

„ Appoggiare il caricabatteria con gli appositi gommini su una superficie piana.

„ Se collocato in prossimità di una finestra, proteggere il caricabatteria dall’esposizione diretta ai raggi solari.

„ Evitare che il caricabatteria si surriscaldi. I fori di ventilazione sul retro del caricabatteria non devono essere ostruiti.

„ Spegnere il comando durante la carica, per consentire l’accumulo completo della corrente di carica nelle batterie.

„ Evitare polvere e sporcizia. Pulire unicamente con un panno asciutto.

Il caricabatteria è concepito per batterie caratterizzate da bassa manutenzione o che non la richiedano del tutto. Nel caricabatteria sono memorizzati due circuiti di riconoscimento, per caricare al meglio il corrispondente tipo di batteria. Il circuito di riconoscimento adatto è preimpostato di serie al momento della consegna della carrozzina. Nell’eventualità di utilizzo del caricabatteria per un’altra carrozzina elettronica, o se si inseriscono nuove batterie, è necessario controllare la regolazione.

Per la carica, procedere come di seguito descritto.

1. Spegnere il comando della carrozzina elettronica.

2. Aprire il coperchio orientabile del connettore di carica incorporato nella parte laterale sinistra o destra del rivestimento (v. fig. 30).

3. Inserire la spina del caricabatteria nel connettore di carica sulla carrozzina.

4. Collegare il caricabatteria alla presa elettrica di rete e accenderlo. Il processo di carica inizia automaticamen-

Pagina 164 10/2010 Xeno

Utilizzo te. Lo stato di carica è visualizzato tramite i LED sul caricabatteria (v. tab. 5 ).

5. Al termine del processo di carica, spegnere il caricabatteria nel modo seguente. Scollegare dapprima la spina di rete. Estrarre quindi la spina dal caricabatteria.

6. Chiudere il coperchio orientabile del connettore di carica per proteggerlo dall’umidità.

7. Accendere il comando. La carrozzina è in condizioni di marcia.

Sul caricabatteria vengono visualizzati i seguenti stati:

2

1

Indicatore funzione

Il LED verde lampeggia

1 volte continuo

LED giallo acceso

LED verde acceso

RLED rosso acceso

2 volte

Batteria con bassa manutenzione

Batteria che non richiede manutenzione

Batteria carica all’80 %

Batteria in carica

Batteria completamente carica

Batteria difettosa, mancante, tempo di carica superato

Tab. 5 Stato della batteria durante la carica

Se non si accende alcun LED, significa che non c’è rete.

Fig. 30 Connettore di carica

1 Connettore di carica 2 Coperchio orientabile

Xeno 10/2010 Pagina 165

Utilizzo

6.6 Funzioni del sedile

AVVERTENZA

Pericolo di schiacciamento e lesioni nella zona della regolazione elettrica del sedile e del dispositivo di verticalizzazione.

All’azionamento del dispositivo di verticalizzazione, della regolazione dell’inclinazione dello schienale (opzionale) e dell’inclinazione del sedile (opzionale), la zona tra il telaio del sedile e il telaio della carrozzina presenta punti strutturali di schiacciamento e di taglio. Avvisare gli accompagnatori di tali rischi. Onde evitare lesioni accertarsi che nessuna parte del corpo, ad esempio mani e piedi, raggiunga l’area di pericolo, nessun oggetto di disturbo, ad esempio capi di abbigliamento o ostacoli, si trovi nell’area di pericolo e che le persone non autorizzate non sostino in tale area.

6.6.1 funzione del dispositivo di verticalizzazione

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per ribaltamento della carrozzina.

Percorrete tratti in salita e superate bordi ribassati di marciapiedi sempre con il sedile non reclinato, il dispositivo di verticalizzazione abbassato e lo schienale in posizione verticale.

Nei tratti in discesa e scendendo da bordi ribassati di marciapiedi, è opportuno reclinare il sedile leggermente all’indietro e procedere a velocità ridotta (max. 3 km/h).

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per ribaltamento della carrozzina.

All’azionamento del verticalizzatore si innesta automaticamente la marcia ridotta (il simbolo corrispondente compare sul display del comando/display LCD). Se così non fosse, si è in presenza di un guasto; pertanto, non utilizzare il verticalizzatore e rivolgersi immediatamente al rivenditore autorizzato affinché risolva il guasto.

Pagina 166 10/2010 Xeno

Utilizzo

AVVERTENZA

Pericolo di incidente e lesioni in caso di utilizzo improprio della funzione di verticalizzazione.

La funzione di verticalizzazione può essere utilizzata soltanto con cintura pettorale, cintura pelvica di sicurezza con fibbia e supporto imbottito per ginocchia applicati.

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per ribaltamento della carrozzina.

Con il verticalizzatore in posizione sollevata, la carrozzina può ribaltarsi e l’utente può cadere. Per prevenire questi rischi, attenersi scrupolosamente alle seguenti misure di sicurezza:

„ evitare di sporgersi con il verticalizzatore sollevato;

„ non tirare a sé eventuali oggetti con il lift alzapersona sollevato;

„ percorrere solo brevi tratti con il verticalizzatore sollevato, ad esempio per fare manovre.

„ Il carico massimo del verticalizzatore è di 136 kg.

„ Utilizzare il verticalizzatore unicamente su superfici piane e sicure.

„ Non modificare la posizione di montaggio del verticalizzatore e dell’unità posturale.

Xeno 10/2010

ATTENZIONE

Rischio di schiacciamento nell’area del verticalizzatore

Quando si aziona il verticalizzatore, nell’area sottostante il sedile si creano punti taglienti e di schiacciamento. Per evitare di ferirsi, non inserire le dita nell’area di pericolo.

Nell’area di pericolo non devono sostare persone non autorizzate.

Nella zona interessata non devono trovarsi oggetti od ostacoli che possano interferire con questa manovra. Nella zona tra il telaio del sedile e il telaio della carrozzina ci sono punti strutturali di schiacciamento. Non inserire mai parti del corpo (mani, piedi) o oggetti sotto il sedile sollevato. Avvertire di questi rischi anche gli eventuali accompagnatori.

AVVISO

Danni causati da sovraccarico.

Il carico massimo è di

136 kg.

Pagina 167

Utilizzo

AVVISO

Danni riconducibili a scarsa manutenzione.

Controllare almeno una volta al mese che il lift alzapersona non presenti danni visibili e accertarsi che tutte le viti siano serrate a fondo. Controllare inoltre che la pressione dei pneumatici sia corretta.

AVVISO

Danni durante il trasporto.

Se si rende necessario caricare o trasportare la carrozzina, abbassare completamente il verticalizzatore.

INFORMAZIONE

Per l’utilizzo ottimale della funzione di verticalizzazione osservare anche le indicazioni contenute nell’opuscolo

“Alzata corretta”.

INFORMAZIONE

Accertarsi che l’alimentazione elettrica sia adeguata, al fine di garantire il corretto funzionamento del verticalizzatore.

INFORMAZIONE

Il motore del verticalizzatore non è progettato per il funzionamento in continuo, bensì per un carico di breve durata

(10 % sotto sforzo – 90 % pausa).

Ad esempio, in 1 ora di funzionamento della carrozzina, il verticalizzatore può essere azionato per max. 6 minuti.

La carrozzina elettronica Xeno è dotata di un verticalizzatore che consente all’utente di assumere la posizione eretta (v. fig. 32). Il controllo avviene attraverso il joystick in modalità

“Funzioni supplementari” (v. capitolo 6.3.5).

Le funzioni di guida possono essere eseguite anche con la posizione eretta sollevata. Appena il sedile si alza dalla posizione di fine corsa inferiore, la velocità viene ridotta (marcia ridotta), avendo la carrozzina una minore stabilità in tali condizioni. Ciò viene visualizzato sulla console o, utilizzando un display LCD separato, attraverso il simbolo della lumaca.

Pagina 168 10/2010 Xeno

Utilizzo

Fig. 31 Visualizzazione marcia ridotta, display console/display

LCD

Fig. 32 Sedile in posizione eretta sollevata

6.6.2 Regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale (opzionale)

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per ribaltamento della carrozzina.

Percorrete tratti in salita e superate bordi ribassati di marciapiedi sempre con il sedile non reclinato, il dispositivo di verticalizzazione abbassato e lo schienale in posizione verticale.

Xeno 10/2010 Pagina 169

Utilizzo

Nei tratti in discesa e scendendo da bordi ribassati di marciapiedi, è opportuno reclinare il sedile leggermente all’indietro e procedere a velocità ridotta (max. 3 km/h).

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per montaggio scorretto del sedile.

Tenere presente che dopo aver sollevato lo schienale, è obbligatorio montare la coppiglia di sicurezza

(coppiglia elastica doppia) sulla regolazione dello schienale stesso.

INFORMAZIONE

Per garantire la massima sicurezza di esercizio, attenersi anche alle disposizioni contenute nel capitolo 2.3 “Indicazioni generali per la sicurezza” e nel capitolo 2.5 “Norme di sicurezza per l’impiego”.

Lo schienale può essere dotato di un dispositivo elettrico opzionale di regolazione dell’inclinazione (v. fig. 33). il controllo avviene attraverso il joystick in modalità “Funzione del sedile” (v. capitolo 6.3.5).

In posizione seduta, lo schienale può essere inclinato in continuo all’indietro fino a 18°. In posizione eretta, la regolazione dell’inclinazione dello schienale è utilizzabile in modo limitato. Durante il sollevamento lo schienale si porta alla posizione di fine corsa anteriore.

Fig. 33 regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale,

6.6.3 Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile

(opzionale)

AVVERTENZA

Pericolo di lesioni per ribaltamento della carrozzina.

Percorrete tratti in salita e superate bordi ribassati di marciapiedi sempre con il sedile non reclinato, il dispositivo di verticalizzazione abbassato e lo schienale in posizione verticale.

Pagina 170 10/2010 Xeno

Utilizzo

Nei tratti in discesa e scendendo da bordi ribassati di marciapiedi, è opportuno reclinare il sedile leggermente all’indietro e procedere a velocità ridotta (max. 3 km/h)

INFORMAZIONE

Per garantire la massima sicurezza di esercizio, attenersi anche alle disposizioni contenute nel capitolo 2.3 “Indicazioni generali per la sicurezza” e nel capitolo 2.5 “Norme di sicurezza per l’impiego”.

INFORMAZIONE

La regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile è bloccata quando il sedile non si trova in posizione seduta.

In opzione, la carrozzina Xeno può essere equipaggiata con una regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile. Questa funzione consente di reclinare il sedile fino a un massimo di

15° rispetto alla posizione orizzontale, ad esempio per scaricare la pressione, e il controllo avviene attraverso il joystick in modalità “Funzione del sedile” (v. capitolo 6.3.5).

Il sedile può essere reclinato all’indietro in continuo (v. fig.

34). Durante il sollevamento l’inclinazione del sedile raggiunge la posizione di fine corsa inferiore. In posizione eretta sollevata la regolazione dell’inclinazione del sedile è bloccata.

Fig. 34 Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile

Xeno 10/2010 Pagina 171

Accessori

7 Accessori

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per viti non assicurate.

Nel caso si allentino viti di sicurezza, occorre sostituirle; eventualmente

è possibile rimontarle, ma fissandole con un mastice di forza media (ad es., Loctite® 241 ).

Al termine di qualsiasi operazione di messa a punto o regolazione della carrozzina, serrare nuovamente a fondo le viti e i dadi di fissaggio. Rispettare i momenti di avvitamento eventualmente indicati.

INFORMAZIONE

Utilizzare esclusivamente accessori originali forniti dal costruttore, che dovranno essere montati esclusivamente come qui descritto. L’inosservanza di questa indicazione farà decadere i diritti di garanzia.

INFORMAZIONE

Per l’elenco completo degli elementi opzionali disponibili, consultare il modulo d’ordine e il catalogo degli accessori.

La carrozzina elettronica Xeno è stata concepita come sistema modulare. È possibile sostituire determinati componenti ed integrare ulteriori accessori.

Il sistema di comando enAble50 permette di utilizzare numerose funzioni elettriche supplementari e una strumentazione personalizzata.

L’elenco completo delle opzioni è riportato nel modulo d’ordine e nel catalogo degli accessori.

7.1 Supporti per joystick

7.1.1 Supporto joystick orientabile con joystick estraibile

Il joystick estraibile può essere rimosso dal suo supporto tirandolo verso l’alto.

Per spostarsi con la carrozzina sotto lo spigolo di un tavolo oppure avvicinarsi ad un oggetto, il joystick può essere montato su un supporto che ne consente la rotazione laterale

(v. fig. 35)

1. Spingere lateralmente con una leggera pressione il supporto del joystick: l’elemento girevole si sblocca.

2. Ruotare il supporto della console sul lato.

3. Tornando alla posizione iniziale, l’elemento girevole si riaggancia.

Pagina 172 10/2010 Xeno

Accessori

7.2 Comandi speciali

La carrozzina elettronica Xeno può essere dotata a posteriori di vari comandi speciali.

INFORMAZIONE

Per informazioni dettagliate consultare le istruzioni d’uso

“Comandi speciali”.

Fig. 35 Supporto joystick orientabile

7.1.2 Supporto per joystick regolabile in altezza

In opzione è possibile montare un supporto speciale, che consente di abbassare il joystick. A tal scopo, allentare la vite di fissaggio e portare il joystick all’altezza desiderata.

7.3 Ulteriori indicatori e dispositivi di comando

7.3.1 Display LCD separato agli infrarossi

Il display LCD separato agli infrarossi consente di comandare con il joystick qualunque tipo di apparecchiatura agli infrarossi.

Grazie alla modalità di apprendimento è possibile memorizzare nel sistema di comando i più comuni elettrodomestici e apparecchi hi-fi. Come accessori sono proposti interruttori o dimmer. Un altro modulo optional agli infrarossi è l’emulatore del mouse, grazie al quale è possibile usare i segnali del joystick per comandare il mouse di un computer.

Xeno 10/2010 Pagina 173

Accessori

INFORMAZIONE

Per maggiori informazioni e indicazioni d’uso consultare lo specifico manuale.

Indicatore

Fig. 36 Modulo LCD agli infrarossi

Indicatore

Pagina 174

Funzione

Menu di guida con marcia di guida e capacità della batteria, indicatore di direzione sinistro attivo

10/2010

Funzione

Marcia ridotta

Processo di carica con blocco di sicurezza funzione di verticalizzazione

Regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale

(opzionale)

Xeno

Indicatore Funzione

Regolazione elettrica dell’inclinazione del sedile (opzionale)

Funzioni speciali ad es. regolazione elettrica combinata del sedile (regolazione dello schienale e del sedile)

Blocco di sicurezza

Accessori

7.3.2 Contachilometri esterno

INFORMAZIONE

Utilizzando un display LCD separato non è necessario alcun contachilometri esterno, poiché il display LCD è dotato di un indicatore dei chilometri proprio.

Il contachilometri esterno viene fissato alla staffa di protezione del joystick. Sul display del contachilometri vengono visualizzati i seguenti dati:

„ Velocità

„ chilometri parziali,

„ chilometri totali,

„ ora in formato digitale.

Tab. 6 Indicatore informazioni sul display LCD

Xeno

Fig. 37

10/2010

Contachilometri

Pagina 175

Accessori

La visualizzazione della velocità è attiva se sul display appare, in alto a sinistra, la scritta km/h o m/h. Premendo il tasto giallo, vengono visualizzati in sequenza i chilometri parziali, i chilometri totali, l’ora in formato digitale e la velocità.

Azzeramento dei chilometri parziali

Tre frecce lampeggianti, sul lato sinistro del display, segnalano il contatore dei chilometri parziali. Per azzerare il valore, premere per almeno 2 secondi il tasto giallo.

Regolazione dell’ora

Se sul display è visualizzata l’ora digitale, è possibile regolarla come di seguito descritto. Premere per almeno

2 secondi il tasto giallo: sul display lampeggiano alternativamente 12: e 24:. Premendo il tasto quando è visualizzato

24:, sarà impostato il formato 24 ore, mentre se è visualizzato 12:, sarà impostato il formato 12 ore.

A questo punto è possibile regolare l’ora e i minuti. Le cifre appaiono automaticamente in successione; premere il tasto giallo quando viene visualizzata la cifra desiderata.

Impostazione del contachilometri

Quando sul display è visualizzato il contatore dei chilometri totali, è possibile scegliere tra km/h e m/h ed inserire la circonferenza delle ruote. A tal fine, premere per almeno 2 se-

Pagina 176 10/2010 condi il tasto giallo e quindi, premendo nuovamente il tasto, scegliere l’unità di misura (km/h o m/h). La circonferenza delle ruote può essere calcolata in base alle dimensioni dei pneumatici. Per l’impostazione procedere come descritto per l’ora.

Esempio per pneumatici da 14 pollici:

Conversione pollici in mm 14" x 25,4 = 355,6 mm

Circonferenza = d x π 355,6 mm x 3,1416 = 1 117 mm

(circonferenza ruote da impostare)

7.3.3 Modulo tastiera

ATTENZIONE

Pericolo di incidente per comportamento di guida incontrollato.

Il modulo tastiera è un’opzione prevista dall’utilizzo del sistema enAble50. La regolazione non corretta del modulo a tastiera ad una carrozzina elettronica con componenti diversi da quelli del sistema modulare

Otto Bock o una modifica successiva da parte dell’utente sono vietati.

Xeno

Accessori

Il modulo tastiera consente di selezionare le funzioni elettriche supplementari durante il normale regime di guida.

Funzioni attivabili

A seconda della versione della carrozzina e a seconda dell’occupazione dei tasti del modulo è possibile attivare fino a 5 funzioni durante il normale regime di guida (fig. 38, pos. 1), ad es.

„ inclinazione del sedile

„ regolazione elettrica dell’inclinazione dello schienale

„ dispositivo di verticalizzazione

„ funzioni speciali (combinazioni) => simboli S1 - S5

I simboli utilizzati sul modulo tastiera corrispondono a quelli sul display LCD (vedi cap. 7.3.1 Display LCD separato agli infrarossi).

Funzioni dei tasti

Il tasto «M» (= Mode, fig. 38, pos. 2) viene utilizzato per l’ulteriore commutazione di singole funzioni (1-2-3-4-5-1-2-...).

Il LED blu (fig. 38, pos. 3) segnala la funzione selezionata.

Con i tasti freccia (fig. 38, pos. 4) è possibile eseguire la corrispondente funzione (funzione su/giù).

INFORMAZIONE

Le funzioni dei tasti freccia possono essere impostate a seconda delle necessità dell’utente (tasto Su = funzione

Su o funzione Giù - a seconda della programmazione). La programmazione deve essere eseguita esclusivamente da personale specializzato, opportunamente istruito.

Inoltre è possibile collegare al modulo tastiera tre Buddy-

Buttons liberamente posizionabili - come accessori - (fig. 38, pos. 5) che assumono la funzione dei tasti Mode e Su/Giù

(fig. 38, pos. 2/4). Sul lato posteriore del modulo tastiera i simboli identificano la corrispondente funzione.

Xeno 10/2010 Pagina 177

Accessori

3

4

1

2

7.3.4 Comando per accompagnatore

Per gli spostamenti con l’assistenza di un accompagnatore, la carrozzina può essere munita di un joystick opzionale separata montata sullo schienale.

Fig. 38 Modulo tastiera

1 Funzioni elettriche attivabili

2 Tasto Mode "Selezione funzione"

3 Indicatore LED "Funzione selezionata"

4 Tasti Su/Giù (leggere le informazioni nel riquadro)

5 Presa jack per il collegamento di Buddy-Buttons

5

Pagina 178

Fig. 39 Comando per accompagnatore

7.4 Ulteriori opzioni

7.4.1 Cintura a quattro punti

La cintura a quattro punti consente di posizionare meglio l’utente all’interno della carrozzina elettronica.

10/2010 Xeno

Accessori

7.4.2 Adattatore per kit di montaggio del fissaggio poggiatesta

In via opzionale, la carrozzina può essere equipaggiata con un poggiatesta. A tale scopo è disponibile un adattatore per l’alloggiamento del kit di montaggio fissaggio poggiatesta

7.4.3 Paraurti posteriore

La carrozzina elettronica Xeno può essere dotata di un paraurti posteriore opzionale (v. fig. 41 ).

Fig. 40 Adattatore per kit di montaggio fissaggio poggiatesta

Fig. 41 Paraurti posteriore

Xeno 10/2010 Pagina 179

Accessori

7.4.4 Supporto imbottito per ginocchia comfort

Il supporto imbottito per ginocchia comfort sostituisce il supporto imbottito per ginocchia standard (v. cap. 6.1.8) per stabilizzare / fissare i piedi. Il supporto imbottito per ginocchia comfort deve essere sempre usato su autoveicoli predisposti per il trasporto di disabili.

Il supporto imbottito per ginocchia comfort può essere regolato in altezza, larghezza e profondità in base alle gambe del paziente. Il montaggio e la regolazione devono essere eseguiti da un rivenditore specializzato.

Applicazione del supporto imbottito per ginocchia comfort

1. Estraete il supporto imbottito per ginocchia comfort.

2. Posizionate le gambe dell‘utente sulla pedana.

3. Agganciate il supporto imbottito per ginocchia comfort.

4. Spostate in avanti la leva di stazionamento per creare tensione. Evitate di tenderla eccessivamente. Deve rimanere ancora un piccolo interstizio (ca. 1 dito) tra la superficie d‘appoggio del supporto imbottito per ginocchia e la gamba.

2

Fig. 42 Supporto imbottito per ginocchia comfort

1 Superfici d'appoggio del supporto imbottito per ginocchia

2 Leva di stazionamento

1

Pagina 180 10/2010 Xeno

Errori/Diagnostica

7.4.5 Ulteriori elementi opzionali

„ Portapacchi

„ Accessori per braccioli: adattatori speciali per braccioli; consultare il nostro catalogo degli accessori.

„ Comando per accompagnatore: joystick esterno sullo schienale

„ Accessori per joystick: Tetragrip, STICK S80, impugnatura morbida, impugnatura rigida, cloche flessibile

„ Staffa di protezione della console: staffa in metallo per proteggere dagli urti

„ Specchietto retrovisore retraibile

„ Tavolino in plexiglas: tavolino sovrapponibile

„ Cassetta per accessori, tasca per cellulare

Questi ed altri optional sono riportati nel modulo d’ordine e nel catalogo degli accessori.

INFORMAZIONE

È possibile montare un rivestimento posteriore solo se abbinato all’impianto luci opzionale.

8 Errori/Diagnostica

ATTENZIONE

Pericolo di incidente e lesioni per movimenti incontrollati della carrozzina.

Durante l’impiego, la carrozzina potrebbe effettuare movimenti incontrollati a causa di anomalie. In tali evenienze, rivolgersi immediatamente al rivenditore autorizzato.

INFORMAZIONE

Qualora insorgessero problemi in occasione dell’eliminazione di anomalie, o se non si riuscisse ad eliminare completamente le anomalie con gli interventi qui descritti, rivolgersi al rivenditore autorizzato.

La visualizzazione di anomalie avviene tramite display LCD sulla console. Nella tabella 6 sono riportati i singoli codici di segnalazione con le corrispondenti cause di anomalia, le possibili cause ed i relativi rimedi.

Se, nonostante gli interventi qui descritti, non fosse possibile risolvere definitivamente i problemi, il rivenditore specializzato può individuare l’esatto codice di errore con il dispositivo di programmazione manuale, ed eseguire quindi un’analisi mirata del sistema.

Xeno 10/2010 Pagina 181

Errori/Diagnostica

Tutte le anomalie segnalate vengono memorizzate in una lista, che può essere visualizzata in occasione della revisione generale della carrozzina. In base ai dati memorizzati è possibile definire ulteriori intervalli di manutenzione.

8.1 Avvertimento

Un avvertimento indica uno stato o un’anomalia di funzionamento di uno o più componenti della carrozzina. Ciò tuttavia non compromette la funzionalità dei componenti non interessati. Se si è in presenza di un problema di collegamento tra il controller e il motore del sedile, lo stesso viene segnalato esclusivamente all’azionamento del motore. In altri termini, sono garantite le funzioni di guida.

8.2 Errore

ATTENZIONE

Pericolo di lesioni per improvviso arresto della carrozzina.

Se si verificano problemi di comunicazione nel sistema bus di comando, il sistema esegue un arresto di emergenza per evitare eventuali funzioni incontrollate. Se necessario, riaccendere i comandi per spostare la carrozzina da un’area di pericolo (ad es. dal traffico).

Se, al riavvio, la carrozzina non torna in condizioni di marcia, è possibile passare in regime di spinta, sbloccando i freni (v. capitolo 6.4). In ogni caso, dopo un arresto di emergenza, rivolgersi al più presto ad un rivenditore autorizzato!

Un errore compromette una o più funzioni della carrozzina.

L’operatività del sistema non è completamente garantita finché l’errore non verrà definitivamente eliminato.

Pagina 182 10/2010 Xeno

Indicazione

Display

Indicazione display LCD

Errori/Diagnostica

Avvertimento/ errore

Avvertimento relativo alla temperatura del controller

Causa

Surriscaldamento dovuto a sforzo eccessivo

Possibili rimedi

Fase di raffreddamento

Avvertimento relativo alla temperatura del motore

Surriscaldamento dovuto a sforzo eccessivo

Fase di raffreddamento

Avvertimento relativo al joystick

Joystick non in posizione neutra dopo l’accensione

Portare il joystick in posizione neutra prima dell’accensione

Errore relativo al dispositivo di controllo a mano

Joystick difettoso Contattare il rivenditore autorizzato

Xeno 10/2010 Pagina 183

Errori/Diagnostica

Indicazione

Display

Indicazione display LCD

Avvertimento/ errore

Errore del controller

Causa

Controller difettoso

Possibili rimedi

Contattare il rivenditore autorizzato

Errore di comunicazione

(lampeggia in modo alternato)

Collegamento difettoso tra dispositivo di controllo a mano e controller/ cablaggio, software o hardware difettosi

Batteria in sottotensione Batteria completamente scarica

Controllare il cablaggio/i contatti degli spinotti; contattare il rivenditore autorizzato

Caricare urgentemente

Batteria in sovratensione Tensione troppo alta

(dopo processo di carica completo e guida in discesa)

Proseguire lentamente

Pagina 184 10/2010 Xeno

Indicazione

Display

Indicazione display LCD

Errori/Diagnostica

Avvertimento/ errore

Errore relativo al motore per l’inclinazione dello schienale

Causa Possibili rimedi

Errore relativo al motore per l’inclinazione del sedile

Errore relativo al motore per il verticalizzatore

Cablaggio o contatto difettosi, attuatore difettoso

Controllare il cablaggio/i contatti degli spinotti

Errore relativo al motore di comando

Xeno 10/2010 Pagina 185

Errori/Diagnostica

Indicazione

Display

Indicazione display LCD

Avvertimento/ errore

Errore relativo ai freni

Arresto di emergenza

Causa

Freni sbloccati / freni difettosi

Possibili rimedi

Chiudere lo sblocco freni; controllare i freni (ad es. il tirante flessibile)

Grave errore causata da malfunzionamento del controller, del dispositivo di comando a mano e/o dal motore di comando

Contattare il rivenditore autorizzato

Tab. 6 Messaggi di stato e di errore

Pagina 186 10/2010 Xeno

Manutenzione, pulizia e disinfezione

8.3 Difetti/avarie

Per difetto s’intende un serio inconveniente ad un componente del sistema. Un’avaria è il più grave stato di malfunzionamento e comporta l’immediato arresto di emergenza del sistema.

Difetti/avarie sono segnalati da una luce continua accompagnata da segnale acustico.

Eliminato il difetto, il sistema si attiva dopo il riavvio.

9.1 Intervalli di manutenzione

Prima di ogni utilizzo è necessario verificare la funzionalità della carrozzina elettronica. Le attività di verifica riportate nella tabella 8 devono essere effettuate dall’utente negli intervalli indicati.

9 Manutenzione, pulizia e disinfezione

INFORMAZIONE

Per ordinare parti di ricambio, richiedere il relativo catalogo a Otto Bock. Utilizzare esclusivamente ricambi originali

Otto Bock. L’inosservanza di questa indicazione farà decadere i diritti di garanzia.

INFORMAZIONE

In caso di problemi in occasione della manutenzione, rivolgersi ad un rivenditore autorizzato. Fare verificare da un rivenditore autorizzato la sicurezza di guida della carrozzina una volta l’anno.

Xeno 10/2010 Pagina 187

Manutenzione, pulizia e disinfezione

Componente Attività

Bracciolo Serraggio delle viti di fissaggio

Fissaggio dei braccioli e della console

Controllo per eventuali danni sui braccioli

Ruote motrici Verificare che le ruote girino liberamente senza oscillare lateralmente

Verificare il fissaggio del dado centrale all’albero motore

Pneumatici

Verificare il fissaggio delle ruote

Controllare il moto diritto dell’intera carrozzina

Pressione (vedi copertoni)

Sufficiente profondità del battistrada, (almeno 1 mm)

Batterie

Impianto luci

Verificare l’eventuale presenza di danni

Controllare il livello del liquido o dell’acido

(non necessario per batterie al gel)

Verifica visiva per eventuale presenza di danni

Controllo del funzionamento elettrico

ogni giorno ogni settimana ogni mese

X

Prima di ogni guida

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

Pagina 188 10/2010 Xeno

Manutenzione, pulizia e disinfezione

Componente Attività

Unità elettronica

Freni

Comando /modulo tastiera senza segnalazione di errori

Il caricabatteria non segnala alcun messaggio di errore sul display LCD

Controllare i collegamenti

Azionare la leva dei freni con i comandi accesi

Pedana

Lift alzapersona

Ruote sterzanti e piroettanti

Verificare che a freni inseriti sia attiva la funzione frenante

Controllare il funzionamento e il fissaggio

Controllare che pedana e imbottitura per polpaccio non presentino danni

Controllo visivo di tutte le parti mobili e, in particolare, dei cavi di collegamento

Controllare che i collegamenti a vite siano ben serrati

Verificare che le forcelle non abbiano gioco nella propria sede

Verificare che le ruote girino liberamente senza oscillare lateralmente

Controllare che i dadi di fissaggio siano serrati a fondo

ogni giorno ogni settimana ogni mese

Prima di ogni guida

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

Xeno 10/2010 Pagina 189

Manutenzione, pulizia e disinfezione

Componente Attività

Imbottiture e cinture

Fissaggio del sedile

Verificare che le imbottiture siano in perfette condizioni

Verificare che le cinture di fissaggio non siano usurate

Verificare il corretto funzionamento delle chiusure delle cinture

Controllare che le viti di fissaggio siano serrate a fondo

ogni giorno ogni settimana ogni mese

X

X

X

X

Tab. 8 Verifiche e intervalli di manutenzione

Pagina 190 10/2010 Xeno

Manutenzione, pulizia e disinfezione

INFORMAZIONE

Azionando il joystick a freni sbloccati, il sistema di comando visualizza un segnale di errore sulla console. In caso contrario, si è in presenza di un’anomalia che occorre far eliminare al più presto da un rivenditore autorizzato.

2

1

9.2 Sostituzione del fusibile

Il fusibile da 80 A è inserito nel portafusibile, situato sull’estremità posteriore dell’alloggiamento batterie (v. fig. 43 ).

1. Aprire il coperchio del portafusibile ed

2. estrarre il fusibile.

3. Inserire il nuovo fusibile nel supporto. Accertarsi che il fusibile sia ben centrato nell’apposito contatto a molla e non sia inclinato lateralmente.

4. Richiudere il coperchio fino ad avvertirne lo scatto.

Fig. 43 Portafusibile

1 Alloggiamento fusibile con coperchio aperto e fusibile Fusibile

2 Fusibile estratto

9.3 Sostituzione pneumatici

AVVISO

Pericolo di danni dovuti a movimenti accidentali.

Disponete un adeguato appoggio sotto il supporto del motore per evitare che la carrozzina elettronica si sposti e si ribalti lateralmente.

Xeno 10/2010 Pagina 191

Manutenzione, pulizia e disinfezione

AVVISO

Danneggiamento dei pneumatici causato da pressione dei pneumatici troppo elevata.

Accertarsi che la pressione dei pneumatici indicata al capitolo 10 “Dati tecnici” non venga superata.

AVVISO

Danneggiamento del supporto motore.

Durante il sollevamento della carrozzina elettronica, ad es. con un martinetto, prestare attenzione a non arrecare danni di natura meccanica al supporto motore, come ad esempio graffi sulla superficie.

Applicate il martinetto al lato inferiore del supporto motore.

INFORMAZIONE

L’esposizione diretta ai raggi solari (raggi UV) provoca un rapido invecchiamento dei pneumatici, con conseguente indurimento della superficie del battistrada e fuoriuscita degli angolari dal profilo dei pneumatici.

INFORMAZIONE

Evitare le soste inutili all’aperto. Indipendentemente dal grado di usura, sostituire i pneumatici ogni 2 anni.

Lunghi periodi di inattività o il surriscaldamento dei pneumatici (ad esempio, per la vicinanza di fonti di calore o per esposizione ai raggi solari attraverso vetri) provocano deformazioni permanenti dei pneumatici. Accertarsi sempre che ci sia una distanza sufficiente da fonti di calore, muovere la carrozzina frequentemente o disporla su dei cavalletti per l’immagazzinamento.

9.3.1 Sostituzione della ruota motrice

Procedere nel modo seguente:

1. Sollevate opportunamente la carrozzina elettronica in modo che la ruota da sostituire possa girare liberamente.

2. allentare le quattro viti intorno al mozzo della ruota;

3. estrarre la ruota motrice dal mozzo tirando in avanti;

4. inserire la nuova ruota motrice sul mozzo;

5. serrare le quattro viti con una chiave dinamometrica.

Pagina 192 10/2010 Xeno

INFORMAZIONE

Per il montaggio della ruota, serrare le quattro viti con un momento di avvitamento di 25 Nm.

Manutenzione, pulizia e disinfezione

3. estrarre la ruota piroettante dalla forcella anteriore;

4. inserire la nuova ruota piroettante nella forcella anteriore;

5. serrare nuovamente a fondo le viti.

Fig. 44 Smontaggio della ruota motrice

Fig. 45 Smontaggio ruota piroettante

9.3.2 Sostituzione della ruota piroettante

Procedere nel modo seguente:

1. Sollevate opportunamente la carrozzina elettronica in modo che la ruota da sostituire possa girare liberamente.

2. allentare le viti al centro della ruota;

9.3.3 Sostituzione di copertone o camera d’aria

(per pneumatici a camera d’aria)

Procedere nel modo seguente:

1. smontare la ruota difettosa;

2. far fuoriuscire tutta l’aria dai pneumatici;

Xeno 10/2010 Pagina 193

Manutenzione, pulizia e disinfezione

3. allentare le cinque viti che uniscono le due parti del cerchioni;

4. far leva sulla base del cerchione per estrarre il copertone;

5. spingere la valvola completamente all’interno del cerchione;

6. estrarre la camera d’aria difettosa;

7. riparare la camera d’aria con accessori per riparazione pneumatici reperibili in commercio, oppure sostituire con una nuova camera d’aria.

Al termine dell’operazione occorre rimontare correttamente tutti i componenti.

9.4 Sostituzione delle luci difettose

AVVISO

Danni causati dall’umidità.

Evitare che entri umidità nei corpi illuminanti. In sede di montaggio dei vetri, accertarsi che essi siano ben posizionati nel loro alloggiamento e che le viti siano serrate a fondo.

INFORMAZIONE

Lampade o portalampade sono ordinabili presso il rivenditore autorizzato.

Illuminazione anteriore

Per sostituire la lampada alogena del faro anteriore, procedere nel modo seguente:

1. sganciare il vetro con una leggera pressione in avanti sulla leva nera di fermo situata sull’estremità inferiore dell’elemento illuminante (v. fig. 47 );

2. sostituire la lampada alogena difettosa con una nuova;

3. fissare nuovamente il vetro.

Fig. 46 Smontare il copertone

Pagina 194 10/2010 Xeno

2

Manutenzione, pulizia e disinfezione

5. inserire il portalampada nell’alloggiamento del lampeggiatore e riagganciare il vetro.

1

Fig. 47 Sostituzione dell’illuminazione anteriore

1 Leva di fermo del faro anteriore

2 Incavo (per l’inserimento del cacciavite a testa piatta)

Fig. 48 Sostituzione del lampeggiatore

Per sostituire la lampada di un lampeggiatore anteriore, procedere nel modo seguente:

1. aprire il lampeggiatore anteriore inserendo un sottile cacciavite a testa piatta nell’apposito incavo del lampeggiatore ed abbassare il vetro;

2. rimuovere il vetro del lampeggiatore;

3. sbloccare la lampada ruotandola leggermente fino a farla uscire dal fermo del portalampada ed estrarla (v. fig. 48 );

4. introdurre la lampada per il montaggio e ruotarla fino al fermo;

Xeno 10/2010

Illuminazione posteriore

L’illuminazione posteriore può essere sostituita solo in blocco.

Pagina 195

Manutenzione, pulizia e disinfezione

Per sostituire l’illuminazione posteriore procedere come segue:

1. estrarre il vano batterie;

2. staccare l’alimentazione elettrica dalla spina di collegamento;

3. allentare le viti e rimuovere l’illuminazione posteriore.

Fig. 49 Sostituire l’illuminazione posteriore

9.5 Pulizia e cura

AVVISO

Danni ai componenti elettronici causati dall’ingresso di acqua.

Durante le operazioni di pulizia della carrozzina elettronica fare attenzione che componenti elettronici, motori e batterie non entrino in contatto con l’acqua al fine di prevenire malfunzionamenti.

AVVISO

Danni ai componenti della carrozzina elettronica.

Non utilizzare detergenti aggressivi, solventi o spazzole dure per pulire la carrozzina. Non effettuare mai la pulizia con getti d’acqua o pulitori ad alta pressione.

INFORMAZIONE

Prima di procedere alla disinfezione pulire pelotte, cuscino del sedile, rivestimento dello schienale, console e braccioli.

Pulire periodicamente la carrozzina elettronica secondo il grado di utilizzo e di sporcizia.

Per pulire la console, il caricabatteria, i braccioli e il rivestimento utilizzare un panno umido ed una soluzione detergente delicata.

Pagina 196 10/2010 Xeno

Dati tecnici

Pelotte, cuscini del sedile e dello schienale vanno puliti con una spazzola asciutta. Grazie alle chiusure lampo, i rivestimenti sono facilmente amovibili e lavabili (v. le istruzioni per la cura cucite).

Per la pulizia di ruote e telaio, utilizzare una spazzola umida in plastica.

9.6 Disinfezione

Per la disinfezione utilizzate prodotti a base di acqua (ad esempio Sagrotan). Osservate le indicazioni fornite dal relativo produttore. Prima della disinfezione occorre pulire la carrozzina elettrica come descritto.

10 Dati tecnici

Misure e pesi

Larghezza sedile

Profondità sedile

Altezza del sedile

43/48 cm

37 – 53 cm

53 – 63 cm

(incl. cuscino del sedile)

Altezza dei braccioli 16 – 26 cm

Lunghezza dei braccioli 38 cm

Lunghezza gambe

Altezza schienale

39 – 54 cm

55 – 65 cm

Larghezza totale

Altezza totale

Lunghezza totale

Raggio di sterzata

Dimensioni dei pneumatici

65 cm

160 cm

101 cm

90 cm anteriori: posteriori:

Pressione pneumatici

Peso a vuoto

9"

14" anteriori: vedere copertoni

140 kg

Xeno 10/2010 Pagina 197

Dati tecnici

Portata massima 136 kg

(100 kg su veicoli predisposti per il trasporto di disabili)

Protezione anticorrosione

Protezione anticorrosione Telaio rivestito

Impianto elettrico

Tensione di esercizio

Batterie:

Batterie a liquido

Batterie al gel

Modulo tastiera:

Modello:

Grado di protezione:

Temperatura di esercizio e di immagazzinamento:

Impianto luci: lampeggiatori anteriori fari anteriori lampeggiatori posteriori fari posteriori

24 V

2 x 12 V, 60 Ah (C5) /

80 Ah (C20)

2 x 12 V, 63 Ah (C5) /

73 Ah (C20)

Per comando enAble50

IP 64 da -20 °C a +80 °C

H21W 12 V BAY9s

HMP 08 2,4 W; 6 V, PX13,5s

LED

LED

Pagina 198 10/2010

Fusibile

Dati di guida

80 A

Velocità 6 km/h oppure 10 km/h

Max. pendenza superabile 17 %

Altezza limite degli ostacoli 5 cm

Autonomia circa 35 km

Temperatura di esercizio da -25 °C a +50 °C

Temperatura di trasporto e conservazione da -40 °C a +65 °C

Caricabatteria

Modello LG 2409 SK II

Alimentazione di rete

Frequenza di rete

Classe di protezione

Attacco di carica

Corrente nominale di carica

Caricabatteria con circuito di riconoscimento computerizzato

110 V – 230 V -10 %, +6 %

50 Hz ±4 %

1 (conduttore di terra)

24 V DC

9 A

Xeno

Smaltimento

Ondulazione residua

Circuito di riconoscimento di carica

Fusibile primario

Fusibile secondario

Tipo di protezione

Temperatura ambiente

Indicatore

Peso

Dimensioni (L x A x P)

<1 %

IUU con fase di carica di mantenimento, a comando computerizzato

Fusibile G T 4 A, non accessibile dall’esterno

Con protezione elettronica reversibile contro l’inversione dei poli, protetto contro cortocircuiti, resistente in folle, protetto contro il surriscaldamento

IP 21 da -10 °C a +40 °C

2 LED

1,7 kg

105 x 65 x 205 mm

Tab. 9 Dati tecnici

11 Smaltimento

ATTENZIONE

Pericolo di inquinamento ambientale a causa dell’acido delle batterie.

Le batterie della carrozzina contengono acidi tossici, non devono pertanto essere smaltite come rifiuti domestici e l’acido non deve essere gettato nel sistema fognario o nel terreno. Attenersi scrupolosamente alle istruzioni del costruttore delle batterie.

INFORMAZIONE

Tutti i componenti e i materiali della carrozzina devono essere smaltiti conformemente alle vigenti normative in materia di tutela ambientale e secondo il tipo di materiale, o devono essere portati ad un apposito centro di riciclaggio.

In caso di dismissione, la carrozzina dovrà essere smaltita secondo le vigenti norme locali in materia di tutela dell’ambiente.

Le batterie difettose vanno restituite al rivenditore autorizzato e sostituite con nuove batterie.

Xeno 10/2010 Pagina 199

Indicazioni sulla reintegrazione | Responsabilità

12 Indicazioni sulla reintegrazione

La carrozzina elettronica Xeno è idonea alla reintegrazione.

I prodotti in reintegrazione sono soggetti, similmente a macchinari o veicoli usati, ad una sollecitazione particolare. Le caratteristiche e le prestazioni non devono mutare in modo da costituire un pericolo per i pazienti o per terzi nel corso della vita operativa.

Sulla base di osservazioni di mercato e dell’attuale stato della tecnica, il produttore ha calcolato che la carrozzina elettronica Xeno può essere utilizzata per un periodo di

5 anni, a condizione che venga utilizzata conformemente alle indicazioni e che vengano osservate le disposizioni in materia di manutenzione e cura. I periodi di immagazzinamento presso il rivenditore autorizzato o la parte sostenitrice dei costi non sono compresi in tale periodo. Si sottolinea tuttavia che, osservando le indicazioni di manutenzione e cura, l’affidabilità del comando Xeno si estende considerevolmente oltre tale periodo.

Per la reintegrazione, il prodotto deve essere sottoposto a pulizia e disinfezione accurate.

Infine, è necessario che il personale specializzato autorizzato ne verifichi le condizioni, lo stato di usura e la presenza di eventuali danni.

Tutte le parti usurate e danneggiate, nonché i componenti inadatti/inappropriati per il nuovo utente devono essere sostituiti.

Un piano di assistenza per ogni modello, informazioni dettagliate e strumenti necessari sono disponibili nel manuale per l’assistenza.

13 Responsabilità

La garanzia è valida solo qualora il prodotto venga impiegato agli scopi previsti e alle condizioni riportate. Il produttore raccomanda di utilizzare correttamente il prodotto e di attenersi alle istruzioni fornite.

Il produttore non è responsabile in caso di danni causati da componenti e parti di ricambio non testate dal produttore.

Le riparazioni devono essere eseguite esclusivamente da rivenditori autorizzati oppure direttamente dal produttore.

Pagina 200 10/2010 Xeno

14 Conformità CE

Il prodotto è conforme agli obblighi della direttiva CEE 93/42 relativa ai prodotti medicali. In virtù dei criteri di classificazione per prodotti medicali ai sensi dell’allegato IX della direttiva, il prodotto è stato classificato sotto la classe I. La dichiarazione di conformità è stata pertanto emessa dalla

Otto Bock, sotto la propria unica responsabilità, ai sensi dell’allegato VII della direttiva.

Conformità CE

Xeno 10/2010 Pagina 201

Pagina 202 10/2010 Xeno

Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement

Table of contents