ISTRUZIONI PER L`USO OPTIMUS 2 /

ISTRUZIONI PER L`USO OPTIMUS 2 /

I

ISTRUZIONI PER L'USO

OPTIMUS 2 / - 2S

Modello 2.322

F a c c i a m o m u o v e r e l e p e r s o n e .

Sommario

Introduzione ................................................................................................. 6

Indicazioni ..................................................................................................... 7

Spedizione ..................................................................................................... 7

Specifi che ...................................................................................................... 8

Utilizzo ........................................................................................................... 8

Adattamento ................................................................................................ 9

Durata di vita ................................................................................................ 9

Struttura ...................................................................................................... 10

Modello 2.322 .....................................................................................................10

Caratteristiche di marcia ........................................................................... 11

Controllo del funzionamento ...........................................................................11

Freni ............................................................................................................. 11

Freni di servizio ...................................................................................................11

Frenare la carrozzina elettronica .................................................................11

Freno di stazionamento .....................................................................................11

Leva di commutazione .......................................................................................12

Azionamento dei freni .................................................................................12

Sblocco dei freni ............................................................................................12

Funzionamento a marcia/spinta ........................................................................13

Regolazione sul funzionamento a spinta ...................................................13

Regolazione sul funzionamento a marcia ..................................................13

Il freno a tamburo ..............................................................................................14

Bloccaggio il freno a tamburo .....................................................................14

Allentamento dei freni a tamburo ..............................................................14

Regolazioni per la predisposizione alla marcia ....................................... 15

Controlli prima di iniziare la marcia .................................................................17

Procedimento di ricarica ...............................................................................18

Modulo di comando ................................................................................... 19

Descrizione del funzionamento ........................................................................19

Posizionamento del modulo di comando ........................................................19

Adeguamento orizzontale ...........................................................................19

Adeguamento verticale ................................................................................20

2

Rimuovere il modulo di comandi ......................................................................21

Inserire il modulo di comando ..........................................................................21

Posizionamento laterale del modulo di comando ..........................................22

Comando monomanuale meccanico, codice 531 ............................................23

Centralina ......................................................................................................23

Operazioni di marcia ....................................................................................24

Guida nelle curve ..........................................................................................26

Poggiagambe .............................................................................................. 27

Cinghia polpaccio ...............................................................................................27

Rimuovere / inserire la cintura fermapolpaccio ..........................................27

Pedane .................................................................................................................28

Sollevamento del poggiapiedi .....................................................................28

Ribaltare in basso le pedane poggiapiedi...................................................28

Pedana unica poggiapiedi .................................................................................29

Sollevamento della pedana piedi ................................................................29

Abbassamento della pedana piedi ..............................................................29

Parte superiore poggiagambe ..........................................................................30

Spostamento dei poggiagambe .................................................................30

Smontaggio dei poggiagambe ....................................................................31

Aggancio del supporto per le gambe .........................................................32

Supporto per le gambe regolabile in altezza meccanicamente .....................33

Sollevare i poggiagambe ..............................................................................33

Abbassare i poggiagambe ............................................................................33

Regolazione elettrica in altezza dei poggiagambe ...................................34

Regolazione in altezza .................................................................................34

Appoggio per il moncone di amputazione ......................................................35

Rimuovere ......................................................................................................35

Agganciare ....................................................................................................35

Regolazione in altezza .................................................................................35

Regolazione angolare ...................................................................................35

Braccioli Codice 106 ................................................................................... 36

Rimozione dei braccioli ......................................................................................37

Bracciolo con effetto memoria..........................................................................38

Montare il bracciolo ......................................................................................38

Regolazione dell'altezza dei braccioli .........................................................38

3

Bracciolo senza effetto memoria ......................................................................38

Regolare e montare il bracciolo ...................................................................38

Braccioli Codice 24 – Sedile Ergostar ................................................................39

Ribaltare i braccioli in alto ...........................................................................39

Regolare l’inclinazione dei braccioli ............................................................39

Regolare l’altezza dei braccioli ....................................................................39

Sedile ........................................................................................................... 40

Ribaltare il sedile in alto ....................................................................................40

Regolazione elettrica dell'inclinazione del sedile ...........................................40

Regolazione elettrica dell’angolazione dello schienale ............................41

Rimuovere lo schienale .................................................................................41

Montare lo schienale ....................................................................................41

Sedile Ergostar ....................................................................................................42

Regolare l‘angolo dello schienale ................................................................42

Regolazione per lordosi ................................................................................42

Sedile Ergo Seat ..................................................................................................43

Piegare lo schienale ......................................................................................43

Raddrizzare lo schienale ...............................................................................43

Regolazione dell’inclinazione dello schienale ............................................43

Cintura ......................................................................................................... 45

Allacciare la cintura.......................................................................................45

Apertura della cintura. .................................................................................45

Regolare la lunghezza della cintura ............................................................45

Poggiatesta ................................................................................................. 46

Per sistema sedile ERGO Seat .............................................................. 46

Per sistema sedile RECARO .........................................................................46

Caricamento e trasporto............................................................................ 47

Caricamento ........................................................................................................47

Trasporto di persone in autoveicoli per trasporto di disabili ..........................47

Dispositivi di sicurezza per il trasporto .............................................................48

4

Manutenzione ............................................................................................. 48

Operazioni di manutenzione ............................................................................48

Programma di manutenzione ......................................................................49

Batterie ................................................................................................................51

Fusibili..................................................................................................................52

Sostituzione dei fusibili ................................................................................52

Danni a pneumatici in caso di pneumatici gonfi abili ......................................52

Impianto luci .......................................................................................................53

Regolare i fanali di marcia ...........................................................................53

Fari di marcia .................................................................................................54

Indicatore luminoso di direzione/anteriore ................................................55

Lampeggiatore posteriore ...........................................................................56

Luce posteriore ..............................................................................................57

Avvertenze per il rivenditore specializzato ......................................................58

Programmazione dell‘andatura ...................................................................58

Dati tecnici .................................................................................................. 59

Prestazione sui percorsi di marcia .....................................................................59

Pendenza superabile .....................................................................................59

Fusibili..................................................................................................................60

Impianto luci .......................................................................................................60

Dati tecnici .................................................................................................. 61

Modello 2.322 .....................................................................................................61

Signifi cato delle targhette autoadesive sulla carrozzina ................................66

Signifi cato dei simboli sulla targhetta di identifi cazione ...............................67

Simboli .................................................................................................................67

Rimozione dei guasti ................................................................................. 68

Certifi cato di ispezione .............................................................................. 69

Garanzia ...................................................................................................... 70

Documentazione d'ispezione per la consegna ................................................71

5

6

INTRODUZIONE

La ringraziamo per la fi ducia dimostrata alla nostra azienda con la scelta di una carrozzina elettrica di questa serie.

Il modello da Lei scelto soddisfa il desiderio di mobilità e maggiore indipendenza attraverso la collaudata tecnologia MEYRA-ORTOPEDIA oggi realizzata in un nuovo design.

Grazie a tutte le sue varianti di allestimento e ai suoi accessori, la carrozzina elettrica offre la possibilità di essere adattata di volta in volta al Suo quadro clinico.

Una carrozzina a comando elettrico

è, come ogni altro veicolo, un ausilio tecnico. Ha bisogno di essere spiegato, richiede una regolare manutenzione e cura e comporta dei pericoli in caso di impiego inappropriato. Per cui è necessario impararne il corretto azionamento. Le presenti istruzioni per l’uso Le saranno utili per imparare ad utilizzare la carrozzina elettrica e per evitare incidenti.

Avvertenza

Le varianti di allestimento qui raffi gurate possono discostarsi dal

Vostro modello.

Pertanto sono contenuti anche capitoli con opzioni che eventualmente non riguardano il Suo veicolo individuale.

Attenzione:

!

Precedentemente alla prima messa in funzione dela carrozzina elettrica si raccomanda di leggere e osservare il contenuto della sua documentazione.

– queste istruzioni per l'uso,

– le istruzioni sull’uso del < Modulo

di comando >.

– Le indicazioni per la sicurezza e generali per l'utilizzo dei < Veicoli

elettrici >.

Avvertenza

Si raccomanda che bambini e ragazzi leggano la documentazione relativa alla carrozzina elettrica eventualmente insieme ai propri genitori e o ad una persona di sorveglianza o accompagnamento precedentemente alla prima guida.

Per utenti con disabilità visiva sono disponibili documenti PDF della documentazione sopracitata sul nostro sito internet < www.meyra-ortopedia.

com >.

Se necessario, rivolgersi al proprio rivenditore specializzato.

In alternativa gli utenti con disabilità visiva possono farsi leggere la documentazione da una persona d'assistenza.

INDICAZIONI SPEDIZIONE

Nel caso delle seguenti indicazioni si consiglia l'utilizzo di questo prodotto per la mobilità:

Impossibilità di camminare o capacità motoria molto limitata di muoversi nella propria abitazione nell'ambito dei bisogni primari.

Bisogno di lasciare la propria abitazione per prendere un po' d'aria fresca facendo una breve passeggiata o per raggiungere luoghi normalmente vicini alla propria abitazione, per sbrigare impegni quotidiani.

Tutti i prodotti vengono controllati nella nostra offi cina per escludere difetti ed essere poi imballati in cartoni speciali.

Avvertenza

Vi preghiamo perciò di controllare il veicolo subito dopo il ricevimento, per verifi care eventuali danni occorsi durante il trasporto, e se possibile in presenza del trasportatore.

Avvertenza

Si consiglia di conservare l' imballaggio della carrozzina elettrico per il caso in cui sia necessario un successivo trasporto.

7

8

SPECIFICHE UTILIZZO

La carrozzina elettrica è un veicolo elettrico ecologico. È stato sviluppato per ampliare il raggio d'azione di persone con limitazioni fi siche dovute a motivi di salute o all'età.

Il modello è assegnato alla classe di applicazione B (Optimus 2) o C

(Optimus 2 S) corrispondente alla norma EN12184.

Con i poggiagambe e i braccioli montati, la carrozzina elettrica serve esclusivamente al trasporto di una persona in posizione seduta. Altri carichi di trasporto e alla trazione non corrispondono alla sua destinazione d'uso.

Questo modello è una carrozzina elettronica per interno ed esterno su fondo stabile e pianeggiante.

La carrozzina elettronica offre molteplici possibilità di adattamento alle misure corporee individuali.

Precedentemente al primo utilizzo è necessario che il Suo rivenditore specializzato effettui un adattamento della carrozzina. Durante quest'operazione viene tenuto conto dell'esperienza di guida e dei limiti fi sici del passeggero e del luogo principale d'impiego della carrozzina elettronica.

Attenzione:

!

I lavori di adattamento e di regolazione devono essere eseguiti da un rivenditore.

ADATTAMENTO DURATA DI VITA

L'offi cina specializzata Le consegna la carrozzina pronta per entrare in funzione e adattata alle Sue esigenze nel rispetto di tutte le norme di sicurezza rilevanti.

Avvertenza

Consigliamo una regolare ispezione dell'adattamento della carrozzina elettronica allo scopo di assicurare un'assistenza ottimale di lunga durata anche in caso di cambiamenti del quadro clinico/di disabilità dell'utente. Specialmente per i bambini e i ragazzi ancora in crescita si raccomanda un adattamento ogni 6 mesi.

Consigliamo una visita medica regolare per assicurare la partecipazione attiva al traffi co stradale.

La regolazione successiva dovrebbe avvenire esclusivamente da parte del rivenditore specializzato!

Per questo prodotto presupponiamo un'aspettativa di durata media del prodotto di 5 anni nel caso in cui il prodotto venga impiegato in modo conforme alla sua destinazione e vengano rispettate tutte le disposizioni relative alla manutenzione e all'assistenza tecnica.

La durata di questo prodotto dipende sia dalla frequenza che dall'ambiente d'utilizzo e dalla sua cura.

Attraverso l'impiego di pezzi di ricambio è possibile prolungare la durata del prodotto. I pezzi di ricambio sono disponibili di norma fi no a 5 anni dopo la cessazione della fabbricazione del prodotto.

La durata del prodotto indicata non costituisce un'ulteriore garanzia.

9

STRUTTURA

Modello 2.322

Lo schema mostra le componenti più importanti e i dispositivi di comando della carrozzina.

1 2 3

14

13

12

4

5

6

15

16

11

7 Poggiapiedi

8 Fari di marcia

17

10

9 8

Pos. Denominazioni

1 Schienale

2 Braccioli

3 Sedile

4 Poggiagambe

5 Dispositivo di blocco del sedile

7

13 Regolazione inclinazione dello schienale

14 Modulo di comando

15 Leva di commutazione funzionamento a marcia/spinta

16 Lampeggiatore/Luce posteriore

17 Fissaggio posteriore per il trasporto

10 Indicatore luminoso di direzione/ anteriore

11 Ruota orientabile

12 Fissaggio anteriore per il trasporto

10

CARATTERISTICHE DI

MARCIA

FRENI

L'ottimizzazione delle caratteristiche di marcia della carrozzina con le condizioni personali va accordata da parte del Suo rivenditore specializzato o dal terapeuta.

La capacità di adattamento offre un suffi ciente comfort di guida ed un’alta sicurezza di funzionamento.

La velocità e la direzione di marcia può essere deteminata da Lei stessa durante la guida tramite il movimento del joystick (leva di marcia e di sterzo) e della velocità massima fi nale regolata della Sua carrozzina elettronica.

Freni di servizio

I motori funzionano come freno di servizio elettrico e frenano la carrozzina elettronica dolcemente e senza scosse fi no all'arresto.

Frenare la carrozzina elettronica

Per una frenata graduale della carrozzina, riportare il joystick lentamente nella posizione di partenza (posizione a zero).

La carrozzina elettronica si ferma nello spazio più breve dopo aver rilasciato il joystick.

Freno di stazionamento

Controllo del funzionamento

Prima di ogni viaggio si devono controllare il funzionamento e la sicurezza della carrozzina elettrica.

A tal fi ne osservare il capitolo

< Controllo prima dell’avvio di

marcia > delle istruzioni per l’uso del < modulo comandi >.

I freni di stazionamento funzionano solo se la leva di commutazione è su marcia. Scattano automaticamente all'avvio. Vengono azionati a mano portando la leva di commutazione nella modalità di funzionamento manuale.

A tale proposito osservare le istruzioni del capitolo < Funzionamen-

to a motore/a spinta >.

11

12

Leva di commutazione

Azionamento dei freni

Girare la leva di commutazione in avanti fi no alla fi ne (1).

Attenzione:

!

Quando la leva è posizionata su marcia la vostra carrozzina elettrica non può essere spinta.

L'effi cacia dei freni diminuisce in caso di pastiglie dei freni consumate.

In caso di funzionamento ridotto dei freni sui due lati o su un solo lato far riparare subito la carrozzina elettrica dalla vostra offi cina specializzata.

Sblocco dei freni

A tal scopo prima azionare il manicotto di blocco (2) sulla leva interruttore e poi girare la leva all'indietro fi no al suo arresto (3).

Attenzione:

!

Salire o scendere dalla carrozzina solo a carrozzina spenta e a leva di commutazione in posizione "funzionamento a motore"!

Altrimenti, un contatto involontario del joystick potrebbe provocare la partenza incontrollata della carrozzina elettrica! – Pericolo d’incidente!

1

3

2

Funzionamento a marcia/ spinta

1

La leva (1) per la commutazione dei motori di trazione dal funzionamento a motore a quello a spinta si trova sul lato destro della carrozzina elettronica.

2

1

Attenzione:

!

Spingere la carrozzina elettrica solo per fare manovra o in caso di necessità ma non su percorsi in salita o discesa.

Con il funzionamento a spinta, i freni elettromagnetici sono disinseriti.

La carrozzina elettronica può essere frenata solo girando la leva nel funzionamento a motore. Per questo motivo, non regolare la sedia a rotelle sul funzionamento a spinta su percorsi in discesa/salita.

3

☞ pronta di nuovo per la marcia.

Regolazione sul funzionamento a spinta

1. Per poter spingere la carrozzina più facilmente, spegnere il modulo di comando.

2. Prima estrarre la custodia del dispositivo di bloccaggio (2) poi spingere indietro la leva di commutazione (3).

Ora la carrozzina può venire spinta.

Regolazione sul funzionamento a marcia

1. Posizionare la leva di commutazione in avanti (1) facendola scattare in posizione (percepibile acusticamente).

2. Accendere il modulo comandi.

13

14

Il freno a tamburo

Il freno a tamburo opzionale funge solo da freno di stazionamento o da freno d’emergenza.

La leva del freno per l’azionamento del freno a tamburo si trova di fronte alla leva di commutazione motore/ spinta del freno a molla di sicurezza.

– Vedi anche cartelli adesivi.

Attenzione:

!

Durante la guida, azionare solo in situazioni d’emergenza. – Pericolo d’incidente!

1

Bloccaggio il freno a tamburo

A tal scopo girare la leva freno laterale all’indietro fi no all’arresto (1).

Attenzione:

!

La carrozzina elettronica non può più essere spinta.

L'effi cacia dei freni diminuisce in caso di pastiglie dei freni consumate.

In caso di azione di frenata in diminuzione, fare riparare subito la carrozzina elettrica presso la Sua offi cina specializzata.

2

Allentamento dei freni a tamburo

A tal fi ne girare la leva laterale del freno in avanti fi no alla fi ne (2).

Attenzione:

!

Effettuare la salita e discesa dalla carrozzina elettrica solo a carrozzina spenta e a leva di commutazione in posizione „Motore“!

– Altrimenti, un contatto involontario del joystick potrebbe provocare la partenza incontrollata della carrozzina elettronica! – Pericolo d’incidente!

REGOLAZIONI PER LA

PREDISPOSIZIONE ALLA

MARCIA

Per ripristinare la condizione di marcia della carrozzina elettrica, vanno eseguite le seguenti istruzioni nel seguente ordine.

Avvertenza:

Prima di effettuare la prima corsa, caricare le batterie di trazione tramite il modulo di comando.

1. Avviare la marcia motorizzata

Mettere i motori di comando nel funzionamento a marcia. – A questo scopo spingere la leva di commutazione in avanti (1) fi nché si sente che è ingranata.

2. Controllare che i fusibili delle batteria siano ben fi ssati

Fusibile lamellare:

Il fusibile piatto (2) per la corrente principale di/batteria deve essere stabile nel portafusibili sotto il rivestimento della batteria.

1

2

15

16

3. Verifi care la posizione del modulo di comando

La posizione del modulo di comando deve essere regolata in modo tale da poter guidare la carrozzina elettrica in modo sicuro e con comodo.

Adeguamento orizzontale

L'adattamento orizzontale del modulo comandi può essere effettuato dopo aver allentato la vite di bloccaggio (3).

Attenzione:

!

Serrare nuovamente a fondo le vite di arresto.

Adeguamento verticale

A tal fi ne osservare le istruzioni del capitolo < Posizionamento del mo-

dulo comandi >.

4. Accendere il modulo comandi

Premere il tasto ON/OFF sul campo di comando del modulo die comando.

Avvertenza

Azionare il joystick (4) solo al termine dell’autotest dell’impianto elettronico.

Funzione serratura:

Tramite la funzione lucchetto si può proteggere la carrozzina dall'uso di persone non autorizzate.

Osservare le istruzioni per l'uso

< Moduli di comando >,capitolo

< Funzione lucchetto >.

4

3

3

Controlli prima di iniziare la marcia

Prima di iniziare la marcia, controllare quanto segue:

il caricamento della batteria,

la preselezione impostata della velocità fi nale massima.

– Per far ciò, osservare le istruzioni per l’uso < Modulo di comandi >.

Avvertenza

– Salire o scendere dalla carrozzina solo a carrozzina spenta e a leva di sblocco del freno girata!

– Altrimenti, un contatto involontario del joystick potrebbe provocare la partenza incontrollata della carrozzina elettrica! – Pericolo d’incidente!

17

18

Procedimento di ricarica

1. Spegnere il modulo comandi. La leva di commutazione è regolata sul funzionamento a marcia.

2. Inserire la spina dell'apparecchio carica-batterie nella presa delle batterie del modulo di comando

(1).

Attenzione:

!

Non inserire nessun altro oggetto nella presa per la ricarica che non sia la spina per la ricarica delle batterie. – Pericolo di corto circuito!

batterie, inserendo la spina dell'apparecchio in una presa di corrente idonea. Il procedimento di ricarica

è avviato.

La ricarica è effi cace soltanto se il fusibile principale è intatto (2)!

4. Al termine del caricamento staccare l’apparecchio caricabatterie dalla rete e scollegare la spina di carica togliendola dal modulo di comando.

2

1

MODULO DI COMANDO

Descrizione del funzionamento

Una descrizione dettagliata dei tasti e dei simboli è riportata nelle istruzioni per l'uso degli < Modulo di coman-

do >.

La posizione del modulo di comando può essere adeguata alle dimensioni individuali dell'utente. Durante il trasporto o in periodi di non utilizzo della carrozzina, il modulo di comando può essere smontato e se si desidera

- collocato sul sedile della carrozzina.

Attenzione:

!

Spegnere il modulo di comando prima di ogni operazione di regolazione/rimozione.

Posizionamento del modulo di comando

Adeguamento orizzontale

Allentare la vite di bloccaggio (1) per un adattamento orizzontale. Spostare il modulo comandi nella posizione desiderata e accompagnare il cavo con attenzione, facendo ciò. Riavvitare stretta la vite di bloccaggio.

1

1

1

19

Adeguamento verticale

Con il supporto del modulo di comando regolabile in altezza e disponibile come option è possibile adattare l’altezza del modulo di comando.

Tenere fermo il modulo comandi e allentare la vite di bloccaggio (3) per l'adattamento verticale (1). Portare il modulo comandi nella posizione desiderata. Poi riavvitare stretta la vite di bloccaggio (3).

1

3

20

Rimuovere il modulo di comandi

Per rimuovere il modulo di comando, allentare la vite di serraggio (1). Togliere il modulo di comando spingendolo in avanti.

Avendo cura di tirare con delicatezza il cavo.

Attenzione:

!

Per rimuovere il modulo comandi, possibilmente non staccarlo dal cavo d'allacciamento poiché il collegamento a spina è idoneo solo per le operazioni di manutenzione.

Per rimuovere il modulo comandi per operazioni di manutenzione, consultare il capitolo < Staccare il cavo d'allacciamento dal modulo comandi >.

Inserire il modulo di comando

Con il funzionamento a marcia, il modulo di comando va reinserito di nuovo. Avvitare bene la vite di fi ssaggio

(1).

Avendo cura di tirare con delicatezza il cavo.

1

1

1

21

22

Posizionamento laterale del modulo di comando

Con il supporto opzionale girevole del modulo di comando (1), il modulo comandi può essere girato indietro lateralmente (2), in modo da trovarsi di lato parallelamente al bracciolo. In questo modo è possibile ad es.:

– di avvicinarsi di più ad un tavolo,

– Di poter rimuovere più facilmente il modulo di comando.

Per il normale funzionamento a motore, girare di nuovo il modulo comandi in avanti (1) fi no a sentire lo scatto del collegamento elletromagnetico o fi no all'ingranare del nottolino.

Avvertenza:

Per girare via leggermente il modulo comandi si può ridurre la forza magnetica incollando qualcosa sulla calamita (3), ad es. nastro adesivo.

In caso di modulo comandi posizionato troppo vicino al bracciolo, il modulo comandi va spostato in avanti prima di girarlo via.

Attenzione:

!

Non mettere le mani nel settore pantografo. – Pericolo di bloccaggio!

2

3

3

1

Comando monomanuale meccanico, codice 531

In questa modalità di guida, la direzione di marcia viene determinata non con servocomando elettrico, ma manualmente tramite leva di sterzo

(1).

Per poter attivare tutte le funzioni essenziali di guida durante la marcia con una mano, queste sono integrate in una centralina d'impulso (2) che si trova sulla leva a mano. Le funzioni base come l'accensione, le luci, i lampeggiatori d'emergenza e l'indicatore di velocità, etc. vengono eseguite sul modulo comandi.

Avvertenza

Osservate le istruzioni sull’uso del

< Modulo di comando >.

Attenzione:

!

Muovere la leva di guida (3) dalla posizione zero solo dopo l'autoverifi ca dell'elettronica. – La barretta di segnalazione nel display LED non lampeggia più. In caso di lampeggi prolungati vedere il capitolo

Manutenzione – Rimozione gua-

sti.

1

3

2

2

4

Inversione della direzione di marcia

Girare il minijoystick in alto.

Centralina

Tramite il minijoystick (4) della centralina d'impulso (2) sulla leva di sterzo

(1) è possibile selezionare le seguenti funzioni:

indicatore di direzione di destra

Girare il minijoystick a sinistra.

Indicatore di direzione destro

Girare il minijoystick a destra.

Volume del clacson

Girare il minijoystick in basso.

23

24

Operazioni di marcia

La determinazione della sensibilità dell'acceleratore per la velocità di marcia avviene tramite la leva di guida (3), che è integrata nell'impugnatura.

A seconda della direzione di marcia selezionata, la carrozzina accelera durante l'azionamento della leva di guida, tirando con l'indice ed il medio su una velocità di marcia corrispondente ad una posizione della leva di guida e, rilasciando, frena nuovamente fi no all'arresto.

Attenzione:

!

Non lasciare mai la leva di sterzo

(1) fi nché la carrozzina è in movimento!

Direzione di marcia (avanti/indietro)

Per cambiare la direzione di marcia, girare il minijoystick (4) in alto.

In caso di regolazione sulla marcia indietro, si illumina il diodo di controllo (5) della centralina d'impulso.

In caso di retromarcia inserita, sul display del modulo comandi appare „UUU“.

Attenzione:

!

Non girare il minijoystick durante la marcia!

3

1

5

4

Frenata fi no all'arresto

Frenata graduale:

Riportare la leva di guida (3) secondo la frenata desiderata nella posizione di partenza.

Frenata di emergenza:

Fare rimbalzare da sola la leva di guida (3) nella posizione a zero. – La carrozzina frena nello spazio più corto.

Durante questa manovra di frenata considerare che lo spazio di frenata dipende dalla velocità.

A tal fi ne osservare le indicazioni di sicurezza e di utilizzo generale

< Veicoli elettrici >.

3

25

Guida nelle curve

Leva di sterzo sul lato destro del veicolo

Per iniziare una curva a sinistra, si gira la leva di sterzo (1) dal centro in direzione di marcia in avanti a seconda della sterzata desiderata delle ruote

(Fig. 1), per la curva a destra girare all'indietro nella maniera corrispondente (2).

Leva di sterzo sul lato sinistro del veicolo

Per iniziare una curva a destra, si gira la leva di sterzo (1) dal centro in direzione di marcia in avanti a seconda della sterzata desiderata delle ruote, per la curva a sinistra girare all'indietro nella maniera corrispondente.

Avvertenza

La sicurezza di guida, soprattutto per le carrozzine elettroniche guidate direttamente in modalità manuale, dipende generalmente dal comportamento sensibile ed esperto durante la guida e la sterzata.

Attenzione:

!

I movimenti bruschi di sterzata vanno evitati soprattutto a velocità elevate. – Pericolo di ribaltamento!

Avvertenza

Gli ausili elettronici (ad es. riduzione della velocità in curva) possono offrire qui solo una sicurezza di supporto a causa delle leggi della fi sica.

Tenere presente che la carrozzina nella marcia in uscita da una curva accelera di nuovo automaticamente secondo il valore impostato sulla leva di guida.

26

1

1

POGGIAGAMBE

Attenzione:

!

Non utilizzare i poggiagambe per sollevare o sorreggere la carrozzina elettronica.

Prima di ogni movimento della carrozzina sollevare i piedi o metterli sulle pedane poggiapiedi.

Il modulo di comando deve essere spento nei seguenti casi:

– prima di posare i piedini sul pavimento,

– quando si vuole togliere il nastro per il polpaccio e il poggiagambe,

– prima di ribaltare le pedane poggiapiedi.

Cinghia polpaccio

La cintura fermapolpaccio (1) ostacola lo scivolamento all'indietro dei piedi dalle pedane poggiapiedi.

Essa viene inserita in speciali costole di fi ssaggio (2) e adattata tramite chiusura velcro alla lunghezza corrispondente.

Rimuovere / inserire la cintura fermapolpaccio

La rimozione/inserimento della cintura fermapolpaccio avviene rispettivamente rimuovendola con un movimento verso l’alto o inserendola con un movimento verso il basso.

Attenzione:

!

Non circolare senza cintura fermapolpaccio. – La cinghia polpaccio non è in dotazione nel modello con poggiagambe regolabile in altezza, poiché viene sostituita da un’apposita imbottitura.

1

2

27

Pedane

Sollevamento del poggiapiedi

Per salire o scendere dalla carrozzina le pedane poggiapiedi vanno ribaltate in alto (1).

– Spostare entrambi i piedi dai poggiapiedi.

– Ribaltare le pedane poggiapiedi in alto verso l'esterno (1).

Verifi care i punti di bloccaggio!

Ribaltare in basso le pedane poggiapiedi

Prima di iniziare la marcia abbassare le pedane poggiapiedi.

– Per far ciò ribaltare le pedane in giù verso l'interno (2).

1

2

28

Pedana unica poggiapiedi

La pedana unica (2) può venire ribaltata in alto su un lato (3).

Sollevamento della pedana piedi

Per avere un'ampia zona libera per i piedi, sollevare e spostare a destra il lato della pedana fi no ad arresto (3).

Abbassamento della pedana piedi

Abbassare il lato sinistro della pedana fi no alla battuta sul sostegno (4).

2

3

4

29

30

Parte superiore poggiagambe

Spostamento dei poggiagambe

Per ottenere una minore lunghezza della carrozzina, i poggiagambe possono esser girati verso l'interno.

– Prima di girare i poggiagambe lateralmente, allentare la cintura fermapolpacci da un lato o rimuoverla.

– Sollevare i poggiapiedi.

– Successivamente tirare o premere indietro la leva corrispondente di bloccaggio (1) o girare il poggiagambe corrispondente verso l'interno / esterno.

Attenzione:

!

I poggiagambe spostati si sbloccano automaticamente e, per questo, possono staccarsi con facilità. Fare attenzione in caso di ulteriori spostamenti (ad esempio trasporto).

1

1

Smontaggio dei poggiagambe

Per salire e scendere più facilmente dalla carrozzina elettronica e per ridurne la lunghezza (importante per il trasporto) i poggiagambe possono essere rimossi (1).

Avvertenza

– Prima di girare i poggiagambe lateralmente, rimuovere la cintura fermapolpacci da un lato.

– Spostare entrambi i piedi dai poggiapiedi.

– Ribaltare in alto verso l'esterno le pedane poggiapiedi.

– Tirare indietro oppure premere la leva di bloccaggio (2).

– Prima girare il poggiagambe e poi rimuoverlo verso l'alto (1).

Fare attenzione ai punti di incastro!

Attenzione:

!

In caso di poggiagambe rimossi regolabili elettricamente in altezza, il contatto elettrico nel tubo del telaio ora così visibile va protetto dall’umidità e da liquidi così come da polvere e sporco! Guasto funzionale della regolazione elettrica.

1

2

2

2

31

Aggancio del supporto per le gambe

Inserire i poggiagambe dall'alto leggermente girati e girarli poi in avanti fi no a sentire lo scatto del bloccaggio

(1).

Avvertenza

Dopo aver piegato nuovamente i poggiapiedi non dimenticare di controllare che siano fi ssati.

Eventualmente riapplicare la cintura fermapolpaccio.

Eseguire un test di funzionamento dei poggiagambe elettrici!

1

1

32

Supporto per le gambe regolabile in altezza meccanicamente

Stando seduti, far portare i poggiagambe all'altezza desiderata da un accompagnatore. L’adeguamento della lunghezza si realizza tramite il punto di rotazione all’altezza dell’articolazione del ginocchio.

Attenzione:

!

Quando si effettua la regolazione in altezza del poggiagambe, non toccare mai con la mano libera il meccanismo corrispondente.

Sollevare i poggiagambe

1. Stando seduti, fare bloccare il poggiagambe da un accompagnatore per evitare che cada giù.

2. Allentare la leva di bloccaggio (1) e far sollevare ad una persona d'assistenza il poggiagambe al livello desiderato.

3. Dopo lo spostamento, riavvitare stretta la leva di bloccaggio (1).

1

Abbassare i poggiagambe

1. Per abbassare i poggiagambe, scaricarli del peso facendo sollevare brevemente la gamba ad una persona d'assistenza.

2. Allentare la leva di bloccaggio (1) e far abbassare lentamente ad una persona d'assistenza il poggiagambe al livello desiderato.

Attenzione:

!

Non far ricadere il poggiagambe in basso a causa del proprio peso.

– Pericolo di bloccaggio!

3. Dopo lo spostamento, riavvitare stretta la leva di bloccaggio (1).

33

Regolazione elettrica in altezza dei poggiagambe

Il poggiagambe regolabile elettricamente in altezza con compensazione automatica della lunghezza riceve il contatto elelttrico durante il suo inserimento.

Attenzione:

!

Non toccare il meccanismo di regolazione. – Pericolo di schiacciamento!

Regolazione in altezza

Per regolare in altezza i poggiagambe, consultare le istruzioni per l'uso

< Modulo comandi >.

– Mentre si è seduti far sollevare/abbassare al livello desiderato il supporto per le gambe tramite il modulo comandi.

Attenzione:

!

Osservare le indicazioni di sicurezza e di utilizzo generale < Veicoli

elettronici >.

Girare il poggiagamba in alto

Il poggiagambe si gira di massimo 80° verso l'alto.

1

2

34

Appoggio per il moncone di amputazione

Rimuovere

Prima tirare o premere la leva di bloccaggio (1). Poi girare il poggiagambe per amputati all’esterno ed estrarlo verso l’alto.

Agganciare

Innestare dall‘alto il poggiagambe per amputati girato di lato e girarlo in avanti fi no a sentire lo scatto del dispositivo di blocco.

Verifi care se il dispositivo di arresto

è stato correttamente innestato!

Regolazione in altezza

Bloccare il poggiagambe per amputati per evitare che si abbassi involontariamente.

Allentare la vite di bloccaggio (2) e regolare l’altezza desiderata. Successivamente riavvitare stretta la vite di bloccaggio (2).

Regolazione angolare

Bloccare il poggiagambe per amputati per evitare che si abbassi involontariamente.

Allentare la leva di bloccaggio (3) e regolare l’angolo desiderato. In seguito rigirare stretta la leva di bloccaggio

(3).

1

2

3

35

36

BRACCIOLI CODICE 106

I braccioli rimuovibili [1]+[2] possono essere adattati alle esigenze dell'utente riguardo all'altezza.

Attenzione:

!

Non utilizzare i braccioli per sollevare o trasportare la carrozzina.

Non utilizzare la carrozzina senza braccioli!

Durante la regolazione si ottiene la massima altezza dei braccioli se diventa visibile una marcatura (3) sul tubo a innesto.

Assicurarsi che la vite di serraggio

(4) sia stretta e ferma per evitare che il bracciolo si sposti verso il basso.

Avvertenza:

Pericolo di schiacciamento durante la regolazione dell'altezza del bracciolo in compresenza di cuscinetti-imbottiture!

1

2

4

3

Rimozione dei braccioli

– Rimuovere i braccioli tirandoli verso l’alto (5). – Per far ciò allentare la corrispondente vite di bloccaggio (4) della guida a morsetto.

Avvertenza:

Prima di rimuovere il bracciolo sul lato di comando è necessario rimuovere il modulo di comando.

Per rimuovere il modulo di comando, allentare la vite di serraggio corrispondente (6).

Avvertenza:

Avendo cura di tirare con delicatezza il cavo.

5

6

4

37

38

Bracciolo con effetto memoria

Montare il bracciolo

– Inserire il bracciolo (1) fi no al suo arresto nella guida corrispondente

(6) e avvitare stretta la vite di bloccaggio (4).

Attenzione:

!

Pericolo di schiacciamento!

Regolazione dell'altezza dei braccioli

Allentare la vite di bloccaggio (2), tenere il bracciolo all'altezza desiderata e riavvitare stretta la vite di bloccaggio (2).

Attenzione:

!

Prima di allentare la vite di serraggio (2) tenere il bracciolo con una mano per evitare che caschi giù.

– Pericolo di schiacciamento in caso di vite di bloccaggio non ben avvitata (2)!

Bracciolo senza effetto memoria

Regolare e montare il bracciolo

– Inserire il bracciolo (3) nella sua guida.

– Poi tenere il bracciolo all'altezza desiderata e avvitare stretta la vite di bloccaggio corrispondente (5).

1

3

4

5

2

6

Braccioli Codice 24 – Sedile

Ergostar

Ribaltare i braccioli in alto

Per salire e scendere dal veicolo si possono alzare i braccioli (2).

Regolare l’inclinazione dei braccioli

Girando la rotella di regolazione (3), si può regolare l’inclinazione del bracciolo.

Regolare l’altezza dei braccioli

L’altezza del bracciolo può essere regolata a tre livelli attraverso lo spostamento delle viti dello schienale (4).

2

3

4

39

SEDILE

Ribaltare il sedile in alto

Avvertenza

– In caso di necessità rimuovere il supporto per le gambe.

Rimuovere sempre i poggiagambe elettronici.

Per girarlo in alto, fare presa sul lato anteriore dell'imbottitura di seduta.

Attenzione:

!

Per girare in alto il sedile, non afferrare i poggiagambe!

– Per girare il sedile in alto, prima premere verso l'alto la leva per il bloccaggio del sedile (1) e poi girare in alto il sedile verso dietro (2).

Regolazione elettrica dell'inclinazione del sedile

Per lo spostamento elettrico dell’inclinazione del sedile, vedere anche le istruzioni per l’uso < Modulo coman-

di >.

Attenzione:

!

Non mettere le mani nel settore di regolazione. – Pericolo di schiacciamento!

Osservare le indicazioni di sicurezza e di utilizzo generale < Veicoli

elettrici >.

2

1

40

Regolazione elettrica dell’angolazione dello schienale

La regolazione dell’angolazione dello schienale avviene tramite il modulo comandi.

Osservate le istruzioni sull’uso del

< Modulo di comando >.

Attenzione:

!

È necessario assicurarsi che durante la regolazione nessun lembo d'indumento si infi li fra la manopola ed il guscio dello schienale (1)!

Rimuovere lo schienale

Per rimuovere lo schienale, allentare dapprima le chiusure a vite (2) su entrambi i lati.

Successivamente spingere prima lo schienale in avanti e poi rimuoverlo verso l’alto (3).

Assicurarsi di non perdere le chiusure a vite (2).

Montare lo schienale

Per montare lo schienale, inserirlo dapprima dall’alto nei supporti e poi spingerlo all’indietro (4).

In seguito riavvitare strette le chiusure a vite (2) su entrambi i lati.

Controllare che lo schienale sia ben fi ssato!

4

3

1

2

41

Sedile Ergostar

Regolare l‘angolo dello schienale

Per regolare l’angolo dello schienale, la leva di stazionamento (2) deve essere spinta in basso.

Quando l'angolo dello schienale ha raggiunto la posizione desiderata far scattare la leva di fermo nella prossima posizione di arresto (1).

Avvertenza

Controllare il dispositivo di blocco dello schienale.

Regolazione per lordosi

Per la regolazione da lordosi, girare la manopola (3) in senso antiorario fi no alla regolazione desiderata.

1

2

3

42

Sedile Ergo Seat

Per riporre via o trasportare la carrozzina, è possibile ripiegare lo schienale.

Avvertenza

Per mostrare meglio il comando a cavo fl essibile (1) abbiamo raffi gurato lo schienale senza imbottitura.

Piegare lo schienale

– Per far ciò se necessario rimuovere l'imbottitura del sedile (chiusura velcro).

– Poi sbloccare lo schienale tirando dal centro o premendo il comando a cavo fl essibile (1) e ripiegarlo sul sedile (2).

1

3

2

Raddrizzare lo schienale

– Per far ciò raddrizzare lo schienale e tirando o spingendo al centro il comando a cavo fl essibile (1) ritirare i bulloni a pressione.

– Rilasciare il comando a cavo fl essibile nella posizione desiderata dello schienale (3) per bloccare. – Nel far ciò, i bulloni a pressione devono scattare in maniera udibile.

– Eventualmente rimettere l'imbottitura del sedile.

Avvertenza

Per far sì che lo schienale scatti in posizione in maniera più semplice si consiglia di ingrassare i perni di pressione.

☞ schienale.

Regolazione dell’inclinazione dello schienale

– Sbloccare lo schienale tiando o premendo al centro il comando a cavo fl essibile (1).

– Rilasciare il comando a cavo fl essibile nella posizione desiderata dello schienale (3) per bloccare. – Nel far ciò, i bulloni a pressione devono scattare in maniera udibile.

☞ schienale.

43

44

Regolazione elettrica dello schienale

Lo schienale (1) può essere regolato elettricamente.

Avvertenza

Vedere in proposito le istruzioni per l’uso < Modulo di comando >.

Attenzione:

!

Regolare lo schienale soltanto quando la carrozzina è posizionata su superfi cie piana. Se Vi trovate in salita esiste il pericolo di rovesciamento!

1

Ripiegare lo schienale regolabile elettricamente

Per ripiegare lo schienale regolabile elettricamente (2), prima premere il bottone di chiusura (3), poi rimuovere il bullone a inserimento (4).

Nel far ciò tenere lo schienale con una mano in posizione dalla barra di spinta.

Successivamente piegare lo schienale in avanti (2).

Reinserire il bullone (4) per evitarne la perdita.

Dopo aver ripiegato indietro lo schienale e aver inseriro il bullone, controllare il bloccaggio.

Per un perfetto funzionamento, mantenere il bullone ad incastro sempre pulito.

2

4

3

CINTURA

La cintura-fermo serve ad allacciare la persona seduta nella carrozzina elettronica.

2

3

5

– Ulteriore stabilizzazione della seduta.

– Evita la caduta dalla carrozzina dovuta all'inclinazione in avanti.

– Regolazione continua adeguata alle esigenze dell’utente.

La cintura fermo viene avvitata dalla parte esterna al relativo supporto dello schienale.

1

4

Apertura della cintura

– per far ciò premere il tasto rosso di sbloccaggio (2) nella chiusura.

Avvertenza:

Il montaggio successivo di una cintura va eseguito solo da un‘offi cina autorizzata!

Regolare la lunghezza della cintura

Avvertenza:

La cintura-fermo non deve essere tirata troppo stretta.

Attenzione:

!

La cintura di sicurezza non fa parte del sistema di fi ssaggio passeggero/carrozzina per trasporto su autoveicolo per disabili.

Allacciare la cintura

– Tirare in avanti le due cinture ed inserire l'una nell'altra le due chiusure fi nché ingranano (1).

Eseguire un breve test di corretto funzionamento.

– A seconda del modello, tenere la chiusura o la fi bbia (3) ad angolo retto rispetto alla fascia della cintura.

– Spostare o tirare la fascia della cintura (4) nella direzione corrispondente per allungare o accorciare la cintura.

– Contenere la lunghezza della cintura in eccedenza spostando il passante di plastica (5).

Attenzione:

!

Fate attenzione che non ci sia nessun oggetto incastrato sotto la cintura! – In questo modo evitate pressioni dolorose.

45

46

POGGIATESTA

Il poggiatesta è resistente alle torsioni, regolabile in altezza e profondità e rimuovibile.

Attenzione:

!

Se si usa la carrozzina con poggiatesta raccomandiamo di applicare due specchietti retrovisori.

Per sistema sedile ERGO Seat

Dopi aver allentato il selettore a leva

(1) il poggiatesta è regolabile in altezza oppure può essere addirittura tolto.

Attenzione:

!

Per la regolazione in altezza non tirare oltre la tacca!

Per sistema sedile RECARO

Il poggiatesta può essere regolato in altezza spostandolo.

Dopo l’apertura del bloccaggio (2), spostare il poggiatesta fi no al bloccaggio successivo.

1

2

CARICAMENTO E TRA-

SPORTO

Non utilizzare lo schienale, i poggiagambe, i braccioli o i rivestimenti per sollevare la carrozzina!

Attenzione:

!

Prima di sollevarla, la carrozzina deve essere spenta!

Caricamento

La carrozzina può venire caricata in un autoveicolo tramite rampe o predelle mobili.

Avvertenza:

Osservare le indicazioni di sicurezza e generali < Veicoli elettrici > al capitolo < Rampe e predelle mobi-

li >!

Trasporto di persone in autoveicoli per trasporto di disabili

Sulla targhetta della vostra carrozzina

è indicato se la vostra carrozzina personale è autorizzata come sedile per il trasporto in autoveicolo per trasporto di disabili.

X

Il prodotto è autorizzato come sedile in un autoveicolo per il trasporto di disabili.

Il prodotto non è autorizzato come sedile in un autoveicolo per il trasporto di disabili.

47

Dispositivi di sicurezza per il trasporto

La carrozzina deve essere fi ssata solo tramite i punti d'ancoraggio (1) e (2).

I punti d'ancoraggio sono contrassegnati con il simbolo (3).

Il procedimento per il fi ssaggio della carrozzina elettronica è descritto nel documento < Indicazioni gene-

rali per l'utilizzo e la sicurezza di

veicoli elettronici > Capitolo < Tra-

sporto in autoveicoli o con mezzi

di trasporto >.

MANUTENZIONE

La carenza o l'insuffi cienza di cure e di manutenzione comporta una restrizione della garanzia da parte del produttore.

Operazioni di manutenzione

Il seguente programma di manutenzione rappresenta una guida per l'esecuzione dei lavori di manutenzione.

Esso non dà alcuna indicazione sulla mole di lavoro effettivamente necessaria riscontrata sul veicolo.

3

2

1

48

Programma di manutenzione

QUANDO

Prima dell’utilizzo

CHE COSA

Informazioni generali

Controllare il buon funzionamento.

OSSERVAZIONI

Eseguire il controllo direttamente o tramite l’aiuto di un’altra persona.

Controllare il freno magnetico

Posizionare la leva di commutazione sul funzionamento a motore.

Eseguire il controllo direttamente o tramite l’aiuto di un’altra persona.

Se è possibile ancora spingere la carrozzina, allora far riparare immediatamente il freno da un'offi cina specializzata.

– Pericolo d’incidente!

In particolare prima dei viaggi al buio

Impianto luci

Controllare che l'impianto luci e lampeggiatori ed i rifl ettori funzionino perfettamente.

Eseguire il controllo direttamente o tramite l’aiuto di un’altra persona.

Sostituire subito lampadine guaste.

Ogni 2 settimane

(a seconda della prestazione sul percorso di marcia)

Controllare la pressione delle gomme

Pressione di gonfi aggio gomme:

2,5 bar = 36 psi

Eseguire il controllo direttamente o tramite l’aiuto di un’altra persona.

Utilizzare a tale scopo il manometro per pneumatici.

Viti di regolazione

Verifi care che le viti e i dadi siano ben fi ssati.

Eseguire il controllo direttamente o tramite l’aiuto di un’altra persona.

Riavvitare strette le viti di regolazione allentate.

Se necessario, rivolgersi ad un'offi cina specializzata.

49

QUANDO

Ogni 6 -8 settimane

(a seconda della prestazione sul percorso di marcia)

CHE COSA

Attacchi ruote

Verifi care che le viti e i dadi siano ben fi ssati

OSSERVAZIONI

Eseguire direttamente o con l’aiuto di un’altra persona.

Avvitare stretti i dadi o le viti delle ruote allentati e serrarli dopo 10 ore di funzionamento o dopo 50 km.

Se necessario, rivolgersi ad un'offi cina specializzata.

Ogni 2 mesi

(a seconda della prestazione sul percorso di marcia)

Verifi care il profi lo delle gomme

Profondità minima = 1 mm

Eseguire il controllo direttamente o tramite l’aiuto di una persona d'assistenza.

In caso di profi lo delle gomme usurato o danneggiato, contattare un’offi cina autorizzata specializzata per la riparazione.

Ogni 6 mesi

(in base alla frequenza di utilizzo)

Verifi care:

– La pulizia

– Lo stato generale.

Raccomandazioni del produttore:

Ogni 12 mesi

(in base alla frequenza di utilizzo)

Ispezione di sicurezza

– Veicolo

– Apparecchio di ricarica

Vedi Pulizia.

Vedi Riparazioni.

Eseguire direttamente o con l’aiuto di un’altra persona.

Eseguita dal rivenditore specializzato.

50

Batterie

Caricare le batterie di trazione

– Inserire la spina dell'apparecchio carica-batterie nella presa delle batterie del modulo di comando

(1).

– Infi lare la spina del caricabatterie in una presa adatta corrispondente.

Il procedimento di ricarica è avviato.

A tal proposito seguire le istruzioni per l'uso del caricabatterie!

Attenzione:

!

Non inserire nessun altro oggetto nella presa per la ricarica che non sia lo spinotto fornito insieme alla carrozzina. – Pericolo di corto circuito!

Non inserire spinotti di caricamento di altre carrozzine elettroniche nella presa di ricarica!

Avvertenza

La ricarica è effi cace soltanto se il fusibile principale/di batteria è intatto (2)!

Al termine del ricaricamento delle batterie scollegare prima l’apparecchio caricabatteria dalla rete elettrica e poi staccare la spina dell’apparecchio caricabatteria dalla presa.

Manutenzione delle batterie

A tal proposito osservare le istruzioni per la manutenzione separate!

2

1

51

52

Fusibili

Sostituzione dei fusibili

Prima di eseguire la sostituzione dei fusibili, posizionare la sedia rotelle elettrica su una superfi cie piana e assicurarla contro partenze accidentali

(regolare la leva di commutazione sul funzionamento a marcia). Spegenere il modulo di comando.

Attenzione:

!

Sostituire un fusibile solo con un altro dello stesso tipo!

I fusibili nuovi sono disponibili presso ogni stazione di benzina.

Avvertenza:

Nel caso il fusibile si bruci ancora, far rimuovere la causa del guasto dal vostro rivenditore specializzato.

1

2

Fusibile

Fusibile principale / di batteria (1)

Il fusibile piatto per la corrente principale/di batteria è infi lato nel portafusibili sotto il sedile, sulle batterie (2).

Avvertenza

A tal proposito seguire le istruzioni

ne dele batterie > e del capitolo

< Dati tecnici >.

Danni a pneumatici in caso di pneumatici gonfi abili

Per riparare il foro di uno pneumatico si consiglia l'impiego di uno spray per schiuma apposito, in vendita presso i rivenditori specializzati. – Dopo è necessario rivolgersi immediatamente ad un'offi cina specializzata.

Impianto luci

Avvertenza

Se una lampadina di lampeggiatore è guasta, quella ancora funzionante lampeggia con frequenza doppia.

Durante la sostituzione utilizzare sempre lampade con gli stessi dati di prestazione.

Regolare i fanali di marcia

Posizionamento verticale

Regolare il fanale in maniera tale che il cono di luce venga rifl esso sulla carreggiata. – Regolare il bordo inferiore del cono di luce a circa 3 metri davanti alla carrozzina.

Avvertenza:

Dopo uno spostamento dell’inclinazione del sedile, il fanale di marcia va eventualmente regolato di nuovo.

Per regolare il fanale di marcia, premere il cristallo (1) sul bordo superiore e inferiore.

1

53

Fari di marcia

Lampadina ad incandescenza:

6V/2,4W PX13,5s

Avvertenza:

Afferrare il vetro della nuova lampada con un panno asciutto.

Smontaggio

– Spegnere il modulo di comando.

– Estrarre il fusibile principale/di batteria.

– Girare l’alloggiamento della luce posteriore di circa 15° in senso antiorario (1) e rimuoverlo (2). – Nel far ciò tenere stretto il vetro per evitare che si giri anch‘esso.

– Estrarre la lampadina guasta dal vetro.

Montaggio

– Inserire la nuova lampadina nel vetro (2).

Avvertenza

Non toccare la lampada alogena a mani nude.

– Posizionare l’alloggiamento della luce posteriore a circa 15° in senso antiorario sul vetro (fi g. 1) e girarlo di circa 15° in senso orario per farlo scattare in posizione (3). – Nel far ciò tenere stretto il vetro per evitare che si giri anch‘esso.

1

2

3

54

Indicatore luminoso di direzione/ anteriore

Lampadina ad incandescenza:

12V/21W BAy 9s

Avvertenza:

Per smontare e montare le lampadine, avvolgere il vetro della lampadina ad es. con una striscia di carta pulita e asciutta.

Smontaggio

– Spegnere il modulo di comando.

– Estrarre il fusibile principale/di batteria.

– Sollevare una delle due molle frontali (3) o (4) per il bloccaggio. – Per far ciò premere un piccolo giravite per viti a intaglio in una delle due fessure laterali (5) e sollevare il cristallo (6) verso l'alto (7).

– Premere leggermente all'interno la lampadina difettosa, ruotare ed estrarla dal supporto.

Montaggio

– Inserire la nuova lampadina. –

Spingere i perni laterali (chiusura a baionetta) nelle rientranze del supporto, premere leggermente contro la molla e ruotare fi no a che non scatta la chiusura a baionetta.

– Montare il cristallo. – Per far ciò inserire prima la molla posteriore (4), poi premere (2) il cristallo del faro

(6).

Il bloccaggio della molla anteriore

(3) deve scattare in maniera udibile.

2

7

3

5

5

6

4

55

Lampeggiatore posteriore

Lampadina ad incandescenza:

12 V / P21W BA15s

Avvertenza:

Afferrare il vetro della nuova lampada con un panno asciutto.

Smontaggio

– Spegnere il modulo di comando.

– Estrarre il fusibile principale/di batteria.

– Allentare la vite di fi ssaggio (2) e rimuovere il cristallo (3).

– Spingere all’interno la lampadina sferica (4) difettosa, girare e togliere dall’attacco.

Montaggio

– Inserire la nuova lampadina. –

Spingere i perni laterali (chiusura a baionetta) nelle rientranze del supporto, premere leggermente contro la molla e ruotare fi no a che non scatta la chiusura a baionetta

(4).

– Montare il cristallo. – Premere il cristallo e avvitarlo (1).

1

3

4

2

56

Luce posteriore

Lampadina sferica:

6 V / C5W S8,5

Avvertenza:

Afferrare il vetro della nuova lampada con un panno asciutto.

Smontaggio

– Spegnere il modulo di comando.

– Estrarre il fusibile principale/di batteria.

– Allentare la vite di fi ssaggio (2) e rimuovere il cristallo (3).

– Premere la lampada tubolare (4) difettosa contro l’alloggiamento ed estrarre.

Montaggio

– Inserire la nuova lampadina tubolare (4). – Premere una punta nel foro della nervatura dell'alloggiamento e poi nel foro dell'altra nervatura (4).

– Montare il cristallo. – Premere il cristallo e avvitarlo (1).

1

3

4

2

57

58

Avvertenze per il rivenditore specializzato

Su richiesta si può ricevere il Manuale di Servizio contenente una lista di controllo che specifi ca i lavori da effettuare nell’ambito del’ispezione annuale.

In questa lista di controllo sono specifi cate le prove di funzionamento necessarie nell’ambito dell‘ispezione.

Rappresentano un fi lo conduttore per i lavori da effettuare nell’ispezione.

Avvertenza

Non danno però chiarimenti sulle dimensioni dei lavori effettivi da svolgere sul veicolo.

Se l’ispezione annuale ha avuto un esito positivo si compila il certifi cato dell’ispezione contenuto nelle istruzioni per l’uso.

Se necessario, è possibile fare una fotocopia delle istruzioni per l'assistenza tecnica per avere ulteriori certifi cati d'ispezione. Queste devono venire allora allegate alle istruzioni per l'uso.

Programmazione dell‘andatura

L'andatura della carrozzina può venire regolata tramite un apparecchio di programmazione.

Per far ciò osservare le corrispondenti < Istruzioni per l’assistenza tecnica >.

Si raccomanda di adattare regolarmente l'andatura della carrozzina elettronica alle esigenze individuali ed ai progressi d'apprendimento del relativo passeggero.

La programmazione dovrebbe essere adattata in particolar modo all'utente. A questo scopo va tenuto conto delle sue capacità di reazione, della sua costituzione, nonché delle sue capacità fi siche e psichiche. Pertanto, può risultare molto utile un colloquio con il medico o con il terapista.

!

Attenzione:

zione di fabbrica può rappresentare un maggior rischio d'incidente.

Pericolo di ribaltamento in curva.

DATI TECNICI

Prestazione sui percorsi di marcia

La prestazione sui percorsi di marcia dipende in misura decisiva dai seguenti fattori:

– Stato di carica delle batterie.

– Peso del guidatore.

– Velocità di marcia.

– Modalità di marcia.

– Condizioni di marcia.

I dati nominali da noi indicati sono realistici alle seguenti condizioni:

– Temperatura ambiente 20°C.

– 100% di capacità nominale della batterie di trazione secondo norma DIN.

– Batterie di trazione come nuove con più di 5 cicli di caricamento.

– Carico nominale di 75 kg.

– Senza ripetute accelerazioni.

– Fondo piano e solido.

La prestazione sui percorsi di marcia viene fortemente limitata da quanto segue:

– percorrenza frequente di salite,

– cattivo stato di caricamento delle batterie di trazione,

– temperatura ambiente bassa

(per es. in inverno),

– messa in moto e frenature frequenti

(per es. nel traffi co cittadino),

– batterie di trazione invecchiate, solfatate,

– manovre di sterzo inevitabilmente necessarie e frequenti,

– velocità di marcia ridotta (soprattutto a ritmo del passo).

A livello pratico la prestazione sui percorsi di marcia ancora raggiungibile in

"condizioni normali" si riduce a circa l'

80–40% del valore nominale.

Pendenza superabile

Per motivi di sicurezza (es. in caso di rampe), le salite e le pendenze che superano i valori consentiti vanno percorse solo senza passeggero!

59

Fusibili

A questo proposito osservare il capitolo < Fusibili >.

Fusibile principale / di batteria: .............................................. 100 A

Impianto luci

Lampada faro (alogeno): ................Lampadina 6V/2,4 W PX 13,5s

Luci di posizione posteriori: . Lampadina tubolare 6 V / C5W S8,5

Indicatore luminoso di direzione/posteriore: .................................

.......................................................... Lampadina 12V/P21W BA 15s

Indicatore luminoso di direzione/anteriore: ...................................

............................................................ Lampadina 12V/10W BA 15s

Attrezzi

Per sostituire le lampadine sono necessari i seguenti attrezzi:

Cacciavite per viti con intaglio a croce.............................................. Gr. PH 1 o PZ 1

60

DATI TECNICI

Modello 2.322

Tutti i dati riportati nella tabella seguente si riferiscono alle esecuzioni standard del modello corrispondente.

Tolleranza dimensionale ± 1,5 cm, ± 2°.

Modell: .................................................................... Elektrorollstuhl Modell 2.322

Targhetta del modello: .................. sul lato destro posteriore del telaio principale

Classe di applicazione secondo DIN EN 12184: ..... B - Optimus 2 / C - Optimus 2 S

Durata di vita: ................................................................................................... 5 anni

Impianto elettrico:

Controllo dell‘avviamento: .............................................................................24 Volt

Sicurezza principale: .......................................................................................... 100 A

Luci: ..............................................................................................................6 / 12 Volt

Dimensioni con sedile Ergoseat (codice 948 / 950 senza poggiatesta):

Lunghezza comprese le pedane: ................................................................ 1190 mm

Larghezza generale: ...................................................................................... 680 mm

Altezza: ......................................................................................................... 1100 mm

Profondità sedile (min. / max.): .................................................................45 / 49 cm

Profondità sedile (installazione di fabbrica): ..................................................49 cm

Larghezza sedile per codice 43 (min. / max.): ...........................................38 / 50 cm

Larghezza sedile per codice 43 (installazione di fabbrica): ............................43 cm

Larghezza sedile per codice 48 (min. / max.): ...........................................48 / 56 cm

Larghezza sedile per codice 48 (installazione di fabbrica): ............................48 cm

Altezza sedile: ....................................................................................................58 cm

Inclinazione del sedile (min. / max.): ..............................................................5° / 20°

Inclinazione del sedile (installazione di fabbrica): ................................................ 5°

Altezza schienale: ..............................................................................................54 cm

Altezza del bracciolo a partire dal lato superiore del sedile

(min. / max.): ...............................................................................................17 / 27 cm

Misure per il trasporto con sedile Ergoseat (senza poggiagambe, senza poggiatesta):

Lunghezza: ................................................................................................... 1030 mm

Larghezza: ...................................................................................................... 680 mm

Altezza (Schienale ribaltato in avanti sul sedile): ....................................... 780 mm

61

Dimensioni con il sedile Ergostar (codice 961 senza poggiatesta):

Lunghezza comprese le pedane: ................................................................ 1190 mm

Larghezza generale: ...................................................................................... 680 mm

Altezza: ......................................................................................................... 1170 mm

Profondità sedile:...............................................................................................50 cm

Profondità sedile per codice 24: .......................................................................50 cm

Larghezza sedile per codice 106 (min. / max.): .........................................43 / 56 cm

Larghezza sedile per codice 106 (installazione di fabbrica): ..........................50 cm

Altezza sedile: ....................................................................................................59 cm

Inclinazione del sedile (min. / max.): ..............................................................7° / 22°

Inclinazione del sedile (installazione di fabbrica): ................................................ 7°

Altezza schienale: ..............................................................................................64 cm

Altezza del bracciolo a partire dal lato superiore del sedile a codice 24 (min. / max.): ............................................................................21 / 25 cm a codice 106 (min. / max.): ..........................................................................15 / 25 cm

Misure per il trasporto con sedile Ergostar (senza poggiagambe, senza poggiatesta):

Lunghezza (schienale in avanti): ................................................................ 1030 mm

Lunghezza (schienale all‘indietro): ............................................................ 1340 mm

Larghezza: ...................................................................................................... 680 mm

Altezza (schienale in avanti): ........................................................................ 950 mm

Altezza (schienale all‘indietro): .................................................................... 720 mm

Dimensioni con il sedile Recaro:

Lunghezza comprese le pedane: ................................................................ 1190 mm

Larghezza generale: ...................................................................................... 680 mm

Altezza (min. / max.): ........................................................................ 1300 / 1360 mm

Altezza (senza poggiatesta): ...................................................................... 1130 mm

Profondità sedile:...............................................................................................48 cm

Larghezza del sedile (min. / max.): ............................................................46 / 56 cm

Larghezza del sedile (installazione di fabbrica): .............................................46 cm

Altezza sedile: ....................................................................................................63 cm

Inclinazione del sedile (min. / max.): ............................................................20° / 35°

Inclinazione del sedile (installazione di fabbrica): .............................................. 20°

Altezza schienale (con poggiatesta) (min. / max.): ..................................81 / 87 cm

Altezza schienale: ..............................................................................................64 cm

Altezza del bracciolo a partire dal lato superiore del sedile

(min. / max.): ...............................................................................................18 / 28 cm

62

Misure per il trasporto con sedile Recaro (senza poggiagambe, senza poggiatesta):

Lunghezza (schienale in avanti): ................................................................ 1030 mm

Lunghezza (schienale all‘indietro): ............................................................ 1260 mm

Larghezza: ...................................................................................................... 680 mm

Altezza (schienale in avanti): ........................................................................ 900 mm

Altezza (schienale all‘indietro): .................................................................... 800 mm

Pneumatici:

Ruota di guida (posteriori):.......................................... 4.00 – 5 (12,5“ = ø 320 mm)

Ruota motrice (anteriore): ...................................... 5.30/4.50 – 6 (14“ = ø 360 mm)

Pressione di gonfi aggio gomme:

Ruota di guida: ................................................................................... 2,5 bar (35 psi)

Ruota motrice: .................................................................................... 2,5 bar (35 psi)

Dati relativi al clima:

Temperatura dell'ambiente: ...........................................................da -25°C a +50°C

Temperatura di immagazzinaggio con batterie di trazione: .......da -25°C a +50°C

Temperatura di immagazzinaggio senza batterie di trazione: ...da -40°C a +65°C

Batterie di trazione:

Batterie di trazione sigillate: ............................. 2 x 12 V 50 Ah (5 h) / 60 Ah (20 h)

Batterie di trazione sigillate: ......................... 2 x 12 V 100 Ah (5 h) / 110 Ah (20 h)

Misura massima batterie (Lu x La x H): ...................................... 39,3 x 17,5 x 19 cm o .................................................................................................... 34,5 x 17,5 x 23 cm

Autonomia (vedi Prestazione di marcia): con Batterie di trazione, chiuse

60 Ah (20 h) a 6 km/h: ...................................................................................... 45 km

60 Ah (20 h) a 10 km/h: .................................................................................... 40 km

110 Ah (20 h) a 6 km/h: .................................................................................. 100 km

110 Ah (20 h) a 10 km/h: .................................................................................. 90 km

110 Ah (20 h) a 15 km/h: .................................................................................. 75 km

Apparecchio di ricarica:

per batterie a partire da 50 Ah (20 h) .......................................................24 V / 8 A per batterie a partire da 82 Ah (20 h) ......................................................24 V / 12 A

63

Potenza - elettrica (vedi prestazione di percorso):

Velocità massima in avanti: ............................................ 6 km/h / 10 km/h / 15 km/h

Potenza continua del motore (6 km/h / 10 km/h): .......... 550 Watt bei 2800 1/min

Potenza continua del motore (15 km/h): ......................... 700 Watt bei 4100 1/min

Corrente massima dell’elettronica (6 km/h / 10 km/h): ................................... 130 A

Corrente massima dell’elettronica (15 km/h): ...........................................................

....................................................................... 150 A (180 A corrente di avviamento)

Potenza - meccanica (vedi prestazione di percorso):

Altezza massima dell’ostacolo in su: .......................................................ca. 110 mm

(con 0,5 m di spazio d’avvio)

Altezza massima dell’ostacolo in giù: .....................................................ca. 130 mm

Altezza da terra (motore / telaio): ...................................................... 110 / 140 mm

Raggio minimo di cerchio di svolta: ......................................................ca. 1200 mm

Spazio minimo di sterzata: ....................................................................ca. 1400 mm

Pendenza ammessa: .................................................................................. 10° (18 %)

Discesa ammessa: ....................................................................................... 10° (18 %)

Pendenza trasversale ammessa: ............................................................... 10° (18 %)

Sicurezza statica da ribaltamento in tutte le direzioni: ...................... 15,5° (28 %)

64

Pesi (Allestimento di base):

I valori in parentesi ( ) valgono per veicoli con velocità di 15 km/h e per veicoli senza freno a tamburo:

Peso complessivo consentito 6 km/h / 10 km/h / (15 km/h): .............. 330 / (300) kg

Carico ammissibile per l’asse anteriore: .............................................. 210 / (190) kg

Carico ammissibile per l’asse posteriore: ............................................ 140 / (130) kg

Peso massimo dell‘utente (compreso carichi aggiuntivi): a 10 km/h: ......................................................................................................... 150 kg a 15 km/h: ......................................................................................................... 120 kg

Carico utile max: .................................................................................................10 kg

Peso a vuoto (con batterie da 60 Ah, sigillate, da 19 kg): ............................ 112 kg

Peso a vuoto (con batterie da 110 Ah, sigillate, da 38 kg): ..................circa 150 kg

Peso a vuoto senza batterie di trazione: .................................................circa 74 kg

Tutti i dati relativi al peso si riferiscono alla dotazione di base senza regola-

zioni elettriche.

Peso delle componenti singole più pesanti:

Poggiagambe elettrico (codice 86): .................................................................4,4 kg

65

Signifi cato delle targhette autoadesive sulla carrozzina

Attenzione!

Leggere le istruzioni per l'uso e la documentazione allegata.

Non sollevare la carrozzina usando i braccioli o i poggiagambe.

I pezzi smontabili non sono idonei per il trasporto.

Marcia motorizzata

Cambiamento sul funzionamento a spinta

Funzionamento a spinta

Spingere solo su superfi ci piane.

Freno a tamburo frenato / non frenato

Avvertenza sulla presa di caricamento

Possibilità di fi ssaggio di fermi per il trasporto.

66

Signifi cato dei simboli sulla targhetta di identifi cazione

Produttore

Numero d'ordine

Numero di serie

Data di produzione

(Anno - settimana)

X

Il prodotto è autorizzato come sedile in un autoveicolo per disabili.

Il prodotto non è autorizzato come sedile in un autoveicolo per disabili.

Peso utente consentito

Peso complessivo consentito

Simboli

Carico assi consentito

La freccia con la mano indica i punti adatti a essere afferrati.

Velocità massima consentita

67

RIMOZIONE DEI GUASTI

Guasto

Il display LED del modulo comandi non si illumina dopo l'accensione.

La carrozzina non parte.

Segnalazione in codice di guasto

Causa

Il fusibile principale della batteria è guasto o non è inserito correttamente.

La connessione ad innesto per l’alimentazione non ha contatto.

La leva di commutazione funzionamento a motore/a spinta si trova posizionata sul funzionamento a spinta.

Collegamento a spina sulla trazione senza contatto.

Batterie o alimentazione elettrica guaste.

E54 / E55

L'impianto luci non è attivo.

Rimozione

Sostituire il fusibile difettoso o pulire i contatti ed inserirli correttamente.

Controllare le connessioni a innesto.

Girare la leva di commutazione sul funzionamento a motore e farla scattare.

Farla riparare da un'offi cina specializzata.

Altre segnalazioni in codice

Vedi le istruzioni per l’uso < Modulo coman-

di >.

Lampadina difettosa.

Il comando elettronico o dell’impianto luci oppure della marcia è guasto.

Farla riparare da un'offi cina specializzata.

Caricare immediatamente le batterie profondamente scariche.

Consultate < Diagnosi

degli errori > contenuta nelle istruzioni sull’uso del modulo di comando.

Inserire la nuova lampadina.

Far riparare oppure sostituire da un’offi cina autorizzata.

68

CERTIFICATO DI ISPEZIONE

Dati del veicolo:

Modello:

Ispezione di sicurezza consigliata nel 1° anno

(al massimo ogni 12 mesi)

Timbro del rivenditore:

Bolla di consegna N°:

N° di serie (SN):

Ispezione di sicurezza consigliata nel 2° anno

(al massimo ogni 12 mesi)

Timbro del rivenditore:

Firma:

Luogo, data:

Prossima ispezione di sicurezza tra 12 mesi

Data:

Ispezione di sicurezza consigliata nel 3° anno

(al massimo ogni 12 mesi)

Timbro del rivenditore:

Firma:

Luogo, data:

Prossima ispezione di sicurezza tra 12 mesi

Data:

Ispezione di sicurezza consigliata nel 4° anno

(al massimo ogni 12 mesi)

Timbro del rivenditore:

Firma:

Luogo, data:

Prossima ispezione di sicurezza tra 12 mesi

Data:

Ispezione di sicurezza consigliata nel 5° anno

(al massimo ogni 12 mesi)

Timbro del rivenditore:

Firma:

Luogo, data:

Prossima ispezione di sicurezza tra 12 mesi

Data:

Firma:

Luogo, data:

Prossima ispezione di sicurezza tra 12 mesi

Data:

69

GARANZIA

Per questo prodotto assumiamo nell'ambito delle nostre Condizioni Generali di Contratto la garanzia di legge e quella corrispondente alla nostra comprovata assistenza tecnica di qualità. Per richieste relative alla garanzia preghiamo di rivolgersi al proprio rivenditore specializzato con il seguente tagliando di garanzia e le indicazioni necessarie sulla defi nizione del modello, il numero di bolla di consegna con data di consegna e numero di serie (SN – prima cod. di identifi caz. veicolo).

Il numero di serie (SN) può essere letto sulla piastrina di identifi cazione.

Premessa per il riconoscimento della garanzia è comunque l'utilizzo conforme del prodotto, l'utilizzo di parti di ricambio originali da parte del rivenditore e ll'esecuzione regolare di manutenzione ed ispezioni.

Sono esclusi dalla garanzia eventuali danni alla superfi cie, gli pneumatici delle ruote, danni dovuti a viti o a dadi allentati nonché a fori di fi ssaggio allargati a seguito di ripetuti interventi di montaggio.

Sono inoltre esclusi eventuali danni al motore e all'elettronica provocati da un lavaggio non professionale con apparecchi a getto di vapore, oppure dovuti all'ingolfamento volontario o involontario dei componenti.

Guasti causati da fonti d'emissione come telefonini con grande potenza d'emissione, impianti HiFi ed altre forti emittenti di disturbo fuori dalle specifi cazioni normative non possono essere resi valide come rivendicazioni di garanzia.

Attenzione:

!

La mancata osservanza delle istruzioni per l'uso così come le operazioni di manutenzione eseguite in modo inappropriato e anche soprattutto le modifi che tecniche e le integrazioni (aggiunte) prive del nostro consenso portano alla decadenza sia della garanzia che della responsabilità legale sul prodotto in generale.

Avvertenza:

Le presenti istruzioni d’uso costituiscono parte integrante del prodotto e, qualora quest’ultimo venisse ceduto, vanno consegnate al nuovo proprietario o utente.

Ci riserviamo il diritto di apportare modifi che tecniche allo scopo di migliorare i nostri prodotti.

Questo prodotto è conforme alla normativa CE 93/42/CEE per i prodotti sanitari.

70

TAGLIANDO GARANZIA

Si prega di riempire! In caso di necessità copiare e inviare la copia al proprio rivenditore specializzato.

Garanzia

Descrizione Modello:

Bolla di consegna N°:

Data di spedizione: SN (vedi targhetta modello)

Timbro del rivenditore:

Documentazione d'ispezione per la consegna

Dati del veicolo:

N° di serie (SN):

Timbro del rivenditore:

Modello:

Bolla di consegna N°:

Firma:

Luogo, data:

Prossima ispezione di sicurezza tra 12 mesi

Data:

71

Il Suo rivenditore specializzato:

72

F a c c i a m o m u o v e r e l e p e r s o n e .

MEYRA-ORTOPEDIA

Vertriebsgesellschaft mbH

Meyra-Ring 2 · D-32689 Kalletal-Kalldorf

Casella postale 1 703 • D-32591 Vlotho

Telefono +49 (0)5733 922-355

Fax +49 (0)5733 922-9355 [email protected]

www.meyra-ortopedia.de

205 311 403

(Stato: 2010-02) Possibilità di modifi che tecniche!

Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement

Table of contents