Elipar™ FreeLight™ 2

Elipar™ FreeLight™ 2
U1 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+F 08/05 - GRAU • SCHWARZ - 05-0290 (sr)
Elipar™ FreeLight™ 2
20
15
10
5
+5
exp
™
ar ht 2
ElipeLig
Fre
10 0
80
60
40
20
%
FIN
Fast-Curing Cordless LED Light
Kabelloses Hochleistungs-LED-Lichtgerät
Lampe LED, sans fil, à photopolymérisation rapide
Lampada fotopolimerizzatrice LED ad alto rendimento
senza cavi
Potente fotopolimerizador inalámbrico LED
Fotoemissor LED de alto rendimento sem cabo
Draadloze LED-polymerisatielamp voor snelle uitharding
Ασρµατη συσκευ λυχνας LED ταχως πολυµερισµο
Sladdlös högeffektiv LED-lampa
Nopeasti kovettava, johdoton LED-valolaite
Ledningsfri højeffektiv LED polymeriseringslampe
Oppladbar hurtigherdende LED-herdelampe
Operating Instructions
Betriebsanleitung
Mode d’emploi
Istruzioni per l’uso
Instrucciones de manejo
Manual de instruções
Gebruiksaanwijzing
Οδηγες χρσεως
Driftinstruktion
Käyttöohjeet
Brugsanvisning
Bruksanvisning
08/05
3M ESPE AG
Dental Products
SEITE 25 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
™
™
Elipar FreeLight 2
Lampada fotopolimerizzatrice LED ad
alto rendimento senza cavi
Indice
Pagina
Sicurezza
25
Glossario dei simboli
26
Descrizione del prodotto
27
Campi di applicazione
27
Dati tecnici
27
Stazione di ricarica
27
Manipolo
27
Stazione di ricarica e manipolo
28
Trasporto e conservazione
28
Messa in funzione
28
Configurazione alla fornitura
28
Primi passi
28
Stazione di ricarica
28
Fibra ottica/manipolo
28
Applicare l’accumulatore
28
Caricare l’accumulatore
28
Diodi luminescenti indicatori della
stazione di ricarica
28
Ripiano di appoggio
29
Impiego
29
Scelta del tipo di esposizione
29
Scelta del tempo di esposizione
29
Attivazione e disattivazione dell’emissione
della luce
29
Posizionamento della fibra ottica
30
Rimozione/applicazione della fibra ottica
30
Misura dell’intensità luminosa
30
Segnalazione dell’accumulatore quasi esaurito 30
Modalità «Power Down»
30
30
Segnali acustici - manipolo
31
Segnali acustici - stazione di ricarica
Anomalie
31
Manutenzione e cura
31
Rimozione/applicazione dell’accumulatore
31
Cura del manipolo/accumulatore
32
Pulizia della fibra ottica
32
Pulizia della stazione di ricarica, manipolo,
ripiano d’appoggio e schermo protettore
32
Conservazione del manipolo in caso
di prolungata inattività
32
Smaltimento
32
Informazioni per i clienti
32
Garanzia
32
Limitazioni di responsabilità
32
ATTENZIONE!
Prima di collegare e mettere in funzione l’apparecchio,
leggere attentamente le istruzioni allegate!
Come per tutti gli apparecchi tecnici, il funzionamento
corretto e la sicurezza di funzionamento di questo
apparecchio sono garantiti solo se nel suo impiego si
rispettano sia le misure di sicurezza di carattere
generale che le norme di sicurezza speciali descritte in
queste istruzioni per l’uso.
1. L’apparecchio deve essere impiegato solo in conformità alle seguenti istruzioni. Escludiamo qualsiasi
nostra responsabilità per i danni derivanti dall’impiego
di questo apparecchio per altre applicazioni.
2. Prima di mettere in funzione l’apparecchio verificare
che la tensione di rete indicata sulla targhetta
corrisponda alla tensione effettiva di rete. Una
tensione di rete errata può danneggiare l’apparecchio.
3. L’irraggiamento degli occhi è potenzialmente dannoso.
Pertanto la luce non deve essere orientata
direttamente sugli occhi. L’effetto della luce va
limitato alla cavità orale, sul settore da sottoporre
a trattamento clinico.
4. ATTENZIONE! Elipar FreeLight 2 genera un’alta
intensità luminosa. Nel suo impiego, la fibra ottica va
posizionata direttamente sul materiale da fotoindurire,
i tessuti molli (gengiva, mucosa o epidermide) non
vanno sottoposti ad esposizione, in quanto
un’esposizione eccessiva alla luce può causare lesioni
o irritazioni, per cui è eventualmente necessario
schermare adeguatamente queste parti. Se non è
possibile evitare l’esposizione dei tessuti molli,
il processo di polimerizzazione va opportunamente
modificato. Ad esempio: ridurre il tempo di polimerizzazione o aumentare la distanza tra l’estremità
attiva della fibra ottica ed il materiale da fotoindurire.
5. Se l’apparecchio viene portato da un ambiente freddo
ad uno caldo, dall’acqua di condensa formatasi può
derivare una situazione pericolosa. Occorre pertanto
mettere in funzione l’apparecchio solo dopo che
abbia raggiunto l’equilibrio termico con l’ambiente.
6. Per evitare shock elettrici, non inserire oggetti
nell’apparecchio, ad eccezione della regolare sostituzione di componenti conformemente alla descrizione
contenuta nelle presenti istruzioni per l’uso.
7. Per sostituire componenti difettosi conformemente
alle presenti istruzioni per l’uso, impiegare solo
ricambi originali 3M ESPE. Non ci assumiamo nessuna
responsabilità per gli eventuali danni dovuti
all’impiego di ricambi non originali.
8. Se per una ragione qualsiasi si può supporre che la
sicurezza non sia completamente garantita, occorre
mettere l’apparecchio fuori servizio e contrassegnarlo
in maniera tale che altre persone non lo rimettano
25
ITALIANO
Sicurezza
ITALIANO
SEITE 26 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
inavvertitamente in funzione. La sicurezza può essere
compromessa, ad esempio, se l’apparecchio non
opera come prescritto o se presenta danni manifesti.
9. Tenere lontani dall’apparecchio solventi, liquidi
infiammabili e forti fonti di calore, in quanto possono
danneggiare il corpo di plastica.
10. Quando si pulisce l’apparecchio, il detergente non
deve penetrare al suo interno, in quanto ne potrebbe
derivare un cortocircuito o una malfunzione
pericolosa.
11. L’apertura del corpo dell’apparecchio e la riparazione
devono essere eseguite solo da un tecnico
autorizzato 3M ESPE.
12. Elipar FreeLight 2 non deve essere impiegata per
pazienti o un operatore portatori di uno stimolatore
cardiaco ed ai quali è stato raccomandato di usare
cautela nell’impiego di piccoli apparecchi elettrici.
13. Elipar FreeLight 2 non va impiegato su persone la
cui anamnesi mostri reazioni fotobiologiche (incluse
le persone con orticaria solare o protoporfiria
eritropoietica) o che siano in corso di trattamento
con farmaci fotosensibilizzanti (compresi
8-metossipsorali o dimetilclortetraciclina).
14. Le persone che sono state sottoposte ad interventi
chirurgici di cataratta possono essere particolarmente
sensibili alla luce e va loro sconsigliato il trattamento
con Elipar FreeLight 2 se non vengono adottate
opportune misure di sicurezza come, ad esempio,
l’impiego di occhiali di protezione che filtrino la
luce blu.
15. Le persone, la cui anamnesi mostra patologie della
retina, devono consultare un oculista prima di
impiegare l’apparecchio. Questi individui devono
procedere con estrema cautela ed adottare tutte le
necessarie misure di sicurezza (compreso l’impiego
di idonei occhiali di protezione filtranti) nell’utilizzo
di Elipar FreeLight 2.
16. Prima di ogni uso è necessario verificare che
l’intensità luminosa emessa dall’apparecchio
assicuri una polimerizzazione corretta. A tale scopo
usare la superficie fotometrica dell’apparecchio.
Glossario dei simboli
Attenzione consultare i documenti allegati.
Apparecchio di tipo B protezione da scassa elettrica
Apparecchio di classe II - doppio isolante.
93/42/EEC
Fibra ottica
Schermo protettore
Supporto della fibra ottica
20
15
10
5
Manipolo
+5
exp
™
r 2
pa ht
Eli eLig
Fre
Cavo di rete
Stazione
di ricarica
10 0
80
60
40
20
%
26
SEITE 27 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
Elipar FreeLight 2, prodotta da 3M ESPE, è una lampada
fotopolimerizzatrice ad elevato rendimento per la
polimerizzazione di materiali dentali. È costituita da una
stazione di ricarica e da un manipolo con accumulatore
senza cavo. L’apparecchio fornito è da tavolo, per cui
non è necessario montarlo su una parete.
La sorgente luminosa è costituita da un diodo
luminescente (LED) ad elevato rendimento. Al contrario
degli apparecchi a luce alogena, la lunghezza d’onda
della luce emessa da questo apparecchio copre
soprattutto la banda tra 430 e 480 nm, adatta ai
prodotti contenenti canforochinone.
L’adattamento ottimale in questa banda di lunghezze
d’onda consente un potere polimerizzante equivalente
a quello di apparecchi a luce alogena ma con minore
intensità luminosa. Il potere polimerizzante è talmente
elevato che è possibile ridurre del 50 percento i tempi
d’esposizione alla luce rispetto ad una lampada alogena
convenzionale (con un’intensità tipica della luce tra 600
ed 800 mW/cm2).
Tipi di esposizione:
• «Standard», con massima intensità luminosa durante
l’intero tempo di esposizione.
• «Esponenziale», con aumento graduale dell’intensità
luminosa durante i primi 5 secondi fino all’intensità
luminosa massima, per ottenere un inizio delicato
della reazione di polimerizzazione e di conseguenza
una riduzione delle tensioni meccaniche da contrazione, in particolare nelle grandi cavità.
Tempi d’esposizione possibili:
• 5, 10, 15 o 20 sec, se è stata selezionata l’esposizione
«standard».
• Se è stata impostata l’esposizione «esponenziale»,
quando si preme il tasto Start l’intensità della luce
aumenta inizialmente in 5 sec fino alla massima
intensità, poi viene eseguito il tempo d’esposizione
impostato.
La stazione di ricarica possiede una superficie
fotometrica integrata, con cui si può controllare
l’intensità luminosa.
L’apparecchio viene fornito con una fibra ottica «turbo»
che possiede un’apertura di emissione della luce del
diametro di 8 mm. Non devono essere utilizzate fibre
ottiche di altri apparecchi.
Come accessori sono disponibili una bacchetta a fibra
ottica «maxi» del diametro di 13 mm per superfici
maggiori, ad esempio per la sigillatura di fessure ed una
bacchetta a fibra ottica «proxi» con apertura puntiforme
di emissione della luce, ad esempio per spazi
approssimali. Entrambe le bacchette accessorio possono
essere usate solo appositamente per le indicazioni
specifiche e non per la polimerizzazione standard delle
otturazioni, perché in tal caso non è possibile garantire
un indurimento sufficiente del materiale.
Il manipolo possiede una funzione «Power Down» che
consente di ridurre al minimo l’assorbimento di energia
elettrica dall’accumulatore. Il manipolo commuta in
modalità «Power Down» quando viene collocato sulla
stazione di ricarica o quando si trova fuori della stazione
di ricarica e non viene utilizzato per circa 10 minuti.
In modalità di stand-by, la stazione di ricarica consuma
al massimo 0,75 W. Questo valore viene raccomandato
dalla Commissione Europea conformemente al «Code of
Conduct» per la modalità di stand-by (a partire dal 2003).
☞ Queste istruzioni devono essere conservate per la
durata d’uso dell’apparecchio.
Campi di applicazione
• Polimerizzazione di materiali dentali fotoindurenti con
fotoiniziatore nella banda di lunghezze d’onda da 430
a 480 nm.
- La maggior parte dei materiali dentali fotopolimerizzanti reagisce a questa banda di lunghezze
d’onda; in caso di incertezze si prega di contattare
il produttore del materiale.
- I materiali la cui compatibilità è stata testata da
3M ESPE sono elencati nella lista allegata.
Dati tecnici
Stazione di ricarica
Tensione di esercizio:
100 V, 120 V, 230 V 50/60 Hz
(tensione operativa: vedi
targhetta)
Assorbimento di potenza: 0,1 A
Dimensioni:
profondità 210 mm
larghezza 95 mm
altezza
60 mm
Peso:
555 g
Classificazione:
classe di protezione II,
Manipolo
Alimentazione elettrica:
accumulatore al nichel ed
idruro metallico, 4,8 V
Banda di lunghezze d’onda: 430-480 nm
Intensità della luce:
1200 mW/cm2 (indipendentemente dallo stato di carica
dell’accumulatore)
Utilizzo ininterrotto:
almeno 4 min. (secondo la
temperatura ambiente fino
all’attivazione del controllo
della temperatura)
Tempo di esposizione totale
con accumulatore nuovo
e completamente carico: valore tipico 20 min
Dimensioni:
diametro 30 mm
lunghezza 285 mm
Peso:
220 g
Typ B
27
ITALIANO
Descrizione del prodotto
SEITE 28 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
Fibra ottica/manipolo
Non collocare mai il manipolo senza accumulatore nella
stazione di ricarica!
Prima del primo impiego, sterilizzare la fibra ottica in
autoclave.
Quindi inserire la fibra ottica nel manipolo facendola
innestare a scatto.
Inserire nella fibra ottica lo schermo protettore allegato.
Applicare l’accumulatore:
Ruotare completamente verso sinistra il coperchio
della superficie di appoggio del manipolo e quindi
toglierlo.
28
40
Primi passi
Stazione di ricarica
Dapprima verificare che la tensione elettrica
specificata sulla targhetta corrisponda alla tensione
elettrica di rete. La targhetta si trova sul lato inferiore
della stazione di ricarica.
Collocare la stazione di ricarica su una superficie piana.
- Le fessure di ventilazione sul lato inferiore
dell’apparecchio non devono essere coperte,
altrimenti l’apparecchio si surriscalderebbe.
Collegare la stazione di ricarica alla rete elettrica con
il connettore a spina.
- Il LED verde sul lato sinistro dell’apparecchio si
accende. Ora la stazione di ricarica è pronta;
consultare anche il punto «Diodi luminescenti
indicatori della stazione di ricarica».
02
Configurazione alla fornitura
L’apparecchio viene fornito nella seguente configurazione:
• Modalità «Standard» (intensità costante della luce)
• Tempo di esposizione 20 sec
9
76
Messa in funzione
03
Trasporto e conservazione
- Temperatura: -20°C / +40°C
- Umidità relativa: 10%-80% esclusa la condensazione
- Pressione atmosferica: 500 hPa / 1060 hPa
Con riserva di modifiche tecniche senza preavviso.
f.0
Re
Stazione di ricarica e manipolo
Tempo di ricarica
dell’accumulatore scarico: circa 2 h
Temperatura di esercizio: 10°C…40°C/59°F…104°F
Umidità relativa dell’aria:
30%…75%
Pressione atmosferica:
700 hPa/1060 hPa
Altezza totale con manipolo
inserito nella stazione di
ricarica:
190 mm
Ruotare il manipolo con il lato inferiore verso l’alto e
spingere velocemente l’accumulatore nel verso
indicato dalla freccia facendolo innestare a scatto in
modo chiaramente percettibile, sia acusticamente
che al tatto. Per compiere questa operazione è
generalmente necessario esercitare una forza
chiaramente percettibile. Se non si inserisce bene
l’accumulatore si potranno verificare anomalie del
funzionamento dell’apparecchio)!
Riapplicare il coperchio e bloccarlo ruotandolo verso
destra.
In caso di anomalie di funzionamento dell’apparecchio,
togliere l’accumulatore e riapplicarlo come descritto
sopra.
Caricare l’accumulatore
Prima del primo impiego collocare il manipolo nella
stazione di ricarica per circa 12 ore, per caricare
completamente l’accumulatore per la prima volta.
- Il LED giallo della stazione di ricarica si accende
dopo circa 2 secondi; consultare anche il punto
«Diodi luminescenti indicatori della stazione di
ricarica».
- Attenzione: un accumulatore nuovo raggiunge la sua
piena capacità dopo alcuni cicli di scarica e ricarica.
All'inizio è pertanto possibile eseguire un numero
minore di trattamenti con un accumulatore carico.
Diodi luminescenti indicatori della stazione di
ricarica
10 0
80
60
40
20
%
LED giallo
LED verde
LED
LED
Segnale
verde giallo acustico
Acceso Spento ---Senza manipolo
nella stazione
di ricarica
Acceso Spento ---Con manipolo
nella stazione
di ricarica
La stazione
di ricarica
è pronta
La fase di
ricarica è
conclusa
LED
LED
verde giallo
Acceso Acceso
Segnale
acustico
---Con manipolo L’accumunella stazione latore è in
di ricarica
fase di
ricarica
Acceso Lampeg- ---Con manipolo L’accumugiante
nella stazione latore è
di ricarica
guasto
Acceso Lampeg- Segnale Con manipolo I contatti
giante
acustico nella stazione di carica
continuo di ricarica
sono umidi
Ripiano di appoggio
Per appoggiare il manipolo durante il lavoro sul paziente
è allegato un ripiano di appoggio.
Impiego
Scelta del tipo di esposizione
10, 20, 30 e 40 sec di una lampada fotopolimerizzatrice di potenza convenzionale (tra circa 600
ed 800 mW/cm2 con tecnica alogena o tra 300 e
400 mW/cm2 con tecnica LED). In questo modo, è
possibile dimezzare i tempi d’esposizione normali
per apparecchi di potenza convenzionale senza
agire sulla potenza di polimerizzazione.
Basarsi sul tempo d’esposizione contenuto nelle
istruzioni d’uso del rispettivo prodotto e dimezzarlo.
Selezionare il tempo d’esposizione premendo il tasto
«sec».
- Il tempo di esposizione impostato viene indicato
dai 4 LED verdi.
- Premendo brevemente, il tempo di esposizione
passa al valore immediatamente successivo. Se è
impostato il tempo di esposizione di 20 secondi,
ripremendo si ritorna al valore di 5 secondi. Se si
tiene premuto il pulsante, la modifica del tempo di
esposizione avviene in maniera continua.
- Durante l’esposizione, la tastiera per la scelta del
tempo di esposizione è inattiva.
Attivazione e disattivazione dell’emissione
della luce
20
15
10
El
Fre ipar
eL
ig
ht
2
™
5
+5
ex
p
15
20
+5
exp
10
LED spento
= «standard»
5
LED acceso
= «esponenziale»
Pulsante per il tipo
di esposizione
™
Elipar
FreeLight 2
Pulsante
«Start/Stop»
Premendo il tasto «exp» selezionare uno dei due tipi
di esposizione. Durante l’esposizione, il tasto per la
scelta del tipo di esposizione è inattivo.
- «Esponenziale»: È acceso il LED «+5».
- «Standard»: Il LED «+5» non è acceso.
20
15
10
5
+5
exp
Scelta del tempo di esposizione
™
20 sec
15 sec
10 sec
5 sec
Elipar
FreeLight 2
LED del tempo
di esposizione
20
15
10
Pulsante per
il tempo di
esposizione
5
+5
exp
™
Elipar
FreeLight 2
Tempi d’esposizione selezionabili: 5, 10, 15 e 20 sec.
- Grazie alla grande potenza polimerizzatrice di
Elipar FreeLight 2, questi tempi corrispondono a
Premendo brevemente il pulsante verde «Start», si
attiva l’emissione di luce.
- I LED indicano dapprima il tempo di esposizione
impostato; se quest’ultimo è di 20 secondi, sono
accesi 4 LED. Ad intervalli di 5 secondi, analogamente al tempo trascorso, i LED si spengono
in successione; quando il tempo restante è di
15 secondi, sono accesi 3 LED, a 10 secondi
2 LED, ecc.
Se lo si desidera prima del trascorrere del tempo
necessario, ripremendo il pulsante «Start» l’emissione
della luce viene disattivata.
29
ITALIANO
SEITE 29 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
SEITE 30 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
Posizionamento della fibra ottica
Ruotare la fibra ottica portandola nella posizione
ottimale per la polimerizzazione.
Per sfruttare completamente l’intensità luminosa,
posizionare la fibra ottica il più vicino possibile
all’otturazione. Evitare il contatto con il materiale
dell’otturazione!
- Tenere sempre pulita la fibra ottica per ottenere la
massima intensità luminosa.
- Le fibre ottiche danneggiate riducono in
maniera decisiva il flusso luminoso utile e
devono essere sostituite immediatamente
anche a causa del pericolo di lesioni su
bordi taglienti!
Rimozione/applicazione della fibra ottica
Tirandola dal lato anteriore, estrarre la fibra ottica dal
manipolo.
Inserire la fibra ottica nel manipolo facendola innestare
a scatto.
Misura dell’intensità luminosa
La misura affidabile dell’intensità luminosa del manipolo
di Elipar FreeLight 2 può essere eseguita solo sulla
stazione di ricarica ELIPAR FreeLight 2. La superficie di
misura si trova sulla superficie di appoggio del manipolo
sulla stazione di ricarica. La misura sulla stazione di ricarica Elipar FreeLight (predecessore di Elipar FreeLight 2)
e su altri apparecchi fornisce risultati errati a causa delle
diverse sorgenti luminose e della diversa disposizione
dei componenti dell’apparecchio.
Attenzione!
Eseguire la misura dell’intensità luminosa solo con la
fibra ottica «turbo» e con tipo di esposizione «standard»!
Se necessario, pulire la superficie di misura con un
panno umido facendo attenzione a non piegare o
rompere i contatti elettrici!
Applicare la fibra ottica sulla superficie di misura
senza premerla ed in maniera tale che l’apertura di
emissione della luce della bacchetta sia parallela alla
superficie di misura.
Attivare l’emissione della luce premendo il pulsante
«Start».
- Tutti i 5 LED blu si accendono per circa 1 secondo.
- Dopo questo periodo di tempo il numero di LED
accesi indica il valore di misura effettivo:
5 LED accesi = 100%, 4 LED accesi = 80%,
3 LED accesi = 60%, 2 LED accesi = 40%,
1 LED acceso = 20%.
Se l’intensità luminosa è minore dell’80% (sono
accesi meno di 4 LED) controllare che la fibra ottica
non sia sporca o danneggiata.
Pulire la fibra ottica sporca (consultare il punto
«Manutenzione e cura»), oppure sostituire la fibra
ottica danneggiata con una nuova. Se questi provve30
dimenti non portano a miglioramenti, contattare il
servizio di assistenza 3M ESPE o il rivenditore locale.
100
80
60
40
20
%
LED blu
100
80
60
40
20
%
Segnalazione dell’accumulatore quasi esaurito
Se a causa dell’uso frequente del manipolo la carica
dell’accumulatore è diminuita fino a meno del 10%,
sono possibili solo poche altre esposizioni. Se l’accumulatore è vuoto lo si riconosce nel modo seguente:
- Al termine di una fase di esposizione viene emesso
5 volte un breve segnale acustico; se ora si preme
un qualsiasi pulsante, viene riemesso lo stesso
segnale acustico.
- Il LED dei 5 secondi sul manipolo lampeggia.
Collocare il più presto possibile il manipolo nella
stazione di ricarica per far ricaricare l’accumulatore.
Modalità «Power Down»
Collocando il manipolo nella stazione di ricarica, tutte le
funzioni interne si disattivano e tutti i LED si spengono e
il manipolo commuta nella modalità di «Power Down».
Il consumo di energia elettrica dell’accumulatore è ora
ridotto al minimo. La commutazione nella modalità
«Power Down» avviene anche quando il manipolo si
trova fuori della stazione di ricarica e non viene usato
per circa 10 minuti.
Per annullare la modalità «Power Down» premere
uno dei tre pulsanti.
- Viene emessa la segnalazione di termine della
modalità «Power Down» (due brevi segnali
acustici) e il manipolo è pronto, indicando l’ultimo
tipo e l’ultimo tempo di esposizione impostati.
Segnali acustici - manipolo
Viene emesso un segnale acustico
• quando si preme un pulsante,
• quando si attiva o disattiva l’emissione della luce,
• 1 volta dopo che è trascorso un tempo di esposizione
di 5 secondi, 2 volte dopo che è trascorso un tempo
di esposizione di 10 secondi e 3 volte dopo che è
trascorso un tempo di esposizione di 15 secondi.
SEITE 31 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
Segnali acustici - stazione di ricarica
Se il manipolo è nella stazione di carica ed i contatti
di carica sono umidi si accende un segnale acustico
continuo.
Anomalie
Anomalia
Il LED di 5-sec lampeggia
e si sente per 5x un breve
segnale ogni volta che si
preme il tasto e dopo che si
è spenta la luce.
Causa
Rimedio
La carica dell’accumulatore è
scesa oltre il 10%.
Collocare il manipolo nella
stazione di ricarica e
ricaricare l’accumulatore.
Anomalia
Causa
Rimedio
L’intensità della luce è
insufficiente
Detergere fibra ottica e vetro
protettore nel supporto della
fibra ottica (consultare la sezione
«Pulizia della fibra ottica»).
Manutenzione e cura
Rimozione/applicazione dell’accumulatore
Non collocare mai il manipolo senza l’accumulatore
nella stazione di ricarica!
Impiegare solo accumulatori 3M ESPE! L’impiego di
accumulatori non originali o di pile/non ricaricabili può
essere pericoloso e causare danni all’apparecchio.
Ruotare completamente verso sinistra il coperchio
della superficie di appoggio del manipolo e quindi
toglierlo.
Inserire una piccola spatola o uno strumento simile
tra i cilindri dell’accumulatore sbloccando l’arresto e
facendo sporgere leggermente l’accumulatore dal
corpo del manipolo.
La fase di esposizione in
L’accumulatore è scarico.
corso viene interrotta (viene
Collocare il manipolo nella
emesso il segnale di
stazione di ricarica e
disattivazione dell’emissione
ricaricare l’accumulatore.
di luce), quindi viene emesso
un segnale di errore della
durata di 2 secondi e
l’apparecchio commuta nella
modalità «Power Down».
Non è possibile eseguire
nessun’altra esposizione.
Premendo il pulsante
«Start» viene emesso un
segnale di errore della
durata di 2 secondi.
Durante le esposizioni
precedenti, il manipolo si è
surriscaldato.
Un’ulteriore attivazione è possibile
solo dopo il raffreddamento.
Far raffreddare il manipolo.
- Il manipolo può essere
riutilizzato appena l’emissione
della luce può essere riattivata
premendo il pulsante «Start».
Quando si appoggia il
manipolo sulla stazione
di carica si accende
un segnale acustico
continuo ed il LED giallo
lampeggia velocemente.
I contatti di carica sono umidi.
Il LED giallo della
stazione di ricarica
lampeggia.
Il LED verde della stazione
di ricarica non si accende,
sebbene il connettore a
spina sia collegato alla rete
elettrica.
Asciugare i contatti di
carica senza piegare i
terminali.
L’accumulatore è guasto.
Sostituire l’accumulatore.
Sulla presa di corrente non è
presente tensione elettrica.
Usare un’altra presa di
corrente.
La stazione di ricarica è guasta.
Far riparare la stazione di
ricarica.
Togliere l’accumulatore dal manipolo.
Spingere l’accumulatore (nuovo) nel manipolo nel
verso indicato dalla freccia facendolo innestare a
scatto.
Riapplicare il coperchio e chiuderlo ruotandolo verso
destra.
Appoggiare il manipolo sulla stazione di ricarica per
12 ore in modo da caricare completamente il nuovo
accumulatore per la prima volta.
- Il LED giallo della stazione di ricarica si accende
dopo circa 2 secondi; consultare anche il punto
«Diodi luminescenti indicatori della stazione di
ricarica».
31
ITALIANO
Vengono emessi due segnali acustici
• se si annulla la modalità di «Power Down» premendo
un pulsante qualsiasi.
Un segnale di errore della durata di 2 secondi viene
emesso se
• il manipolo si è surriscaldato,
• l’accumulatore si è scaricato ad un livello tale da non
consentire più un’ulteriore polimerizzazione corretta.
SEITE 32 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+ F - SCHWARZ - 05-0290 (sr)
- Attenzione: un accumulatore nuovo raggiunge la
sua piena capacità dopo alcuni cicli di scarica e
ricarica. All’inizio è pertanto possibile eseguire un
numero minore di trattamenti con un accumulatore carico.
Cura del manipolo/accumulatore
Non impiegare apparecchi di ricarica non originali;
le celle dell’accumulatore ne potrebbero essere
danneggiate!
Non immergere in acqua l’accumulatore e non
gettarlo nel fuoco! Osservare anche il Punto 5 del
capitolo «Sicurezza».
Pulizia della fibra ottica
La fibra ottica può essere sterilizzata in autoclave.
Non sterilizzarla con sostanze chimiche né con
getti d’aria ad alta temperatura!
Pulire regolarmente la fibra ottica con un panno
morbido. Togliere le macchie di liquido dalle estremità
in particolare prima e dopo la sterilizzazione a vapore.
Togliere i compositi polimerizzatisi con alcool,
eventualmente anche mediante una spatola di
plastica.
- Non impiegare oggetti taglienti o acuminati per
evitare di graffiare la superficie.
Si può pulire il vetro protettore del supporto della
fibra ottica con un bastoncino d’ovatta asciutto.
Pulizia della stazione di ricarica, manipolo,
ripiano d’appoggio e schermo protettore
Per disinfettare tutte le parti dell’apparecchio
spruzzare il disinfettante su un panno e disinfettare
con esso l’apparecchio. Non spruzzare il disinfettante
direttamente sul manipolo o sulla stazione di ricarica.
- Non far penetrare il disinfettante all’interno
dell’apparecchio!
- Per la disinfezione si consigliano Pursept-A (Merz),
FD 322 (Dürr), GC Spray-Cide (GC America Inc.) e
MaxiSpray (HENRY SCHEIN).
Asciugare con un panno morbido e che non lasci
tracce di peli i residui di disinfettante su manipolo,
schermo protettore e stazione di ricarica perché il
disinfettante può danneggiare questi pezzi di plastica.
Pulire la stazione di ricarica, il manipolo e lo
schermo protettore con un panno morbido ed event.
un detergente delicato.
- Non usare in alcun caso solventi, detergenti
abrasivi o disinfettanti diversi da quelli consigliati,
in quanto danneggiano le parti in plastica!
- Non far penetrare il detergente all’interno
dell’apparecchio!
32
- Accertarsi di asciugare i contatti di carica e fare
in modo che non entrino in contatto con oggetti
metallici o grassi. Durante l’asciugatura non si
possono piegare i contatti di carica. I contatti
di carica umidi fanno attivare un errore di
comando (segnale acustico continuo e LED giallo
lampeggiante).
Conservazione del manipolo in caso di prolungata
inattività
Se il manipolo non viene usato per parecchie
settimane, ad esempio durante il periodo di ferie,
ricaricare completamente l’accumulatore o collocare
il manipolo nell’apparecchio di ricarica in stand-by.
- Un accumulatore quasi scarico potrebbe altrimenti
scaricarsi del tutto a causa del basso assorbimento di energia elettrica nella modalità di «Power
Down» e danneggiarsi.
Ricaricare prima possibile un accumulatore scarico o
quasi scarico.
Smaltimento
Per salvaguardare l’ambiente, l’apparecchio nuovo
contiene un accumulatore al nichel ed idruro metallico.
Questo accumulatore è privo di metalli pesanti velenosi.
Smaltire gli accumulatori e gli apparecchi guasti secondo le norme di legge!
Informazioni per i clienti
Nessuna persona è autorizzata a fornire informazioni
diverse da quelle indicate in questo foglio di istruzioni.
Garanzia
3M ESPE garantisce che questo prodotto è privo di difetti
per quanto riguarda materiali e manifattura. 3M ESPE
NON OFFRE ULTERIORI GARANZIE, COMPRESE EVENTUALI GARANZIE IMPLICITE O DI COMMERCIABILITÀ
O IDONEITÀ PER PARTICOLARI SCOPI. L’utente è
responsabile di determinare l’idoneità del prodotto nelle
singole applicazioni. Se questo prodotto risulta difettoso
nell’ambito del periodo di garanzia, l’esclusivo rimedio e
unico obbligo da parte di 3M ESPE sarà la riparazione o
la sostituzione del prodotto 3M ESPE.
Limitazioni di responsabilità
Eccetto ove diversamente indicato dalla legge, 3M ESPE
non si riterrà responsabile per eventuali perdite o danni
derivati da questo prodotto, diretti o indiretti, speciali,
incidentali o consequenziali, qualunque sia la teoria
affermata, compresa garanzia, contratto, negligenza o
diretta responsabilità.
Aggiornamento delle informazioni agosto 2005
Made in Germany by
3M ESPE AG
Dental Products
D-82229 Seefeld - Germany
3M ESPE
Dental Products
St. Paul, MN 55144-1000
3M, ESPE, Elipar and FreeLight are trademarks of 3M or 3M ESPE AG.
© 3M 2005. All rights reserved.
44000736429/04
U4 - 148 x 210 mm - 196/0/-/51+F - SCHWARZ - 05-0042 (sr)
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement