null  null
VARIO PRESS 300
®
VARIO PRESS 300.e
®
it
innovative dental products
Istruzioni per l’uso 01-2014
www.zubler.de
Indice
0. Introduzione
pagina
4
1.3.7 Impostazioni lingua
0.1 Dichiarazione di conformità
1.3.8 Display
0.2 Informazioni generali
1.3.9 Segnale acustico
pagina
6
1.5 Avvio ciclo notturno
1.5.1 Ciclo notturno
0.5 Utilizzo
0.6 Norme di sicurezza
1. Utilizzo del forno
Pericoli e rischi
Questo simbolo pone l’attenzione su
quelle norme che si devono rispettare
per evitare pericoli e/o danni a cose e/o
persone.
1.4 Preriscaldo del forno
0.3 Installazione dell’apparecchiatura
0.4 Prima messa in funzione
Segnalazioni e simboli
Pericolo di ustione
2. Manutenzione
pagina
12
pagina
2.1 Controllo della condensa
1.1 Scelta del programma
2.2 Filtro aria compressa
1.2 Impostare un programma
2.3 Filtro Pompa per vuoto P3
1.2.1 Nuovo/modificare
1.2.2 Copiare/modificare
1.2.3 Spostare
1.2.4 Cancellare
1.2.5 Controllare
29
Pericolo di contusione
2.4 Pezzi di ricambio
3. Dati tecnici
pagina
30
4. Servizio
pagina
32
5. Programmi di cottura
pagina
33
Controindicazioni
3.1 Entità di consegna
Pericolo di scossa elettrica
1.2.6 Indice nuovo/modificare
1.2.7 Cancellare voce d’indice
1.2.8 Transfer tramite USB
1.3 Impostazioni supplementari
5.1 Programmi di pressatura
5.2 Programmi di cottura
1.3.1 Temperatura Stand by
1.3.2 Temperatura per il ciclo notturno
1.3.3 Calibratura personalizzata
6. Note importanti sulla
pagina 41
pressata del disilicato di litio con
VARIO PRESS 300.e
1.3.4 Pompa per vuoto
6.1 Rivestimento
1.3.5 Livello del vuoto
6.2 Miscelare il Rivestimento
1.3.6 Diagnostica / Test
6.3 Preparazione del cilindro
❶ Programma di installazione
6.4 Messa in Rivestimento
➋ Programma di decontaminazione
6.5 Forno da Preriscaldo
➌ Versione software
6.6 Pressata
➍ Software update
6.7 Smuffolatura
➎ Service Test
6.8 Ulteriori Informazioni
pagina
3
it
Avviso:
Leggere attentamente le istruzioni per
l’uso dell’apparecchiatura prima di metterla in funzione! Contengono informazioni importanti per la sicurezza, per l’utilizzo e per la manutenzione. In questo
modo si è protetti e si evitano danni.
Ulteriori informazioni da pagina 6 a pag. 11.
0.
Introduzione
0.1 Dichiarazione di conformità
0.2 Informazioni generali
0.3 Installazione dell’apparecchiatura
Noi,
La corretta ceramizzazione, con i nuovi
materiali oggigiorno disponibili, fa sì che
l’odontotecnico avverta sempre nuove
esigenze. Noi ne abbiamo tenuto conto
e, in VARIO PRESS® 30 0, abbiamo
conciliato la tecnica più moderna con procedimenti orientati al futuro.
Togliere dall’imballaggio grande le due
scatole bianche. Estrarre il forno e collocarlo nel luogo previsto. L’apparecchiatura
ha un peso considerevole, è quindi
opportuno che venga sempre sollevata e
trasportata da due persone.
Zubler Gerätebau GmbH
Buchbrunnenweg 26
89081 Ulm Jungingen
dichiariamo che il forno per ceramica:
VARIO PRESS ® 3 0 0
VARIO PRESS ® 3 0 0 .e
è conforme ai requisiti fondamentali espressi nelle
seguenti normative CE
2006/42/EG Direttiva sulle apparecchiature
2006/95/CEE Direttiva sulla bassa tensione
2004/108/CEE Direttiva CE sulla compatibilità
elettromagnetica
La presente dichiarazione perde valore in caso all’apparecchiatura vengano apportate modifiche non
concordate con l’azienda.
3Ø89Ø56
La nostra azienda desidera che gli odontotecnici possano produrre, utilizzando
VARIO PRESS® 30 0, manufatti della
più alta qualità possibile e, pertanto, si
impegna ad informarli qualora siano
necessari aggiornamenti del software o
variazioni nella modalità di lavorazione.
Siamo sicuri che i laboratori che utilizzano questo forno avranno successo e ci
felicitiamo con loro per la scelta che
hanno fatto.
Kurt Zubler
Amministratore Delegato
C
Il software installata nel forno combinato
VARIO PRESS® 30 0 permette di cuocere in maniera individuale tutte le ceramiche, da stratificazione e pressabili, presenti sul mercato, e garantisce la massima sicurezza nella tecnica del press-tometal®. L’utilizzo di materiali di primissima qualità allunga la vita del forno e fa sì
che l’odontotecnico ottenga, per molti
anni consecutivi, risultati riproducibili al
più alto livello.
ETL LISTED
CONFORMS TO
UL STD 61Ø1Ø-1
CERTIFIED TO
CAN/CSA STD C22.2 NO 61Ø1Ø-1
Estrarre dalla seconda scatola la pompa
per il vuoto, collocarla in prossimità del
forno e rimuovere il pistone in gommapiuma.
Conservare sempre le scatole di cartone
originali e il materiale d’imballo che potranno servire per l’invio dell’apparecchiatura a un centro di assistenza in caso di
riparazioni nel periodo di garanzia.
Collegamento della
pompa per il vuoto
Estrarre dalla scatola piccola il tubo flessibile trasparente corto provvisto di filtro e collegarlo alla parte
posteriore del forno
(“VUOTO”).
Collegare quindi il tubo flessibile trasparente lungo all’estremità libera del filtro e
collegare il tutto alla pompa per il vuoto.
Collegare infine pompa e forno utilizzando il cavo di alimentazione della pompa
in dotazione.
Collegamento
al forno
Collegamento alla
pompa
Filtro
pagina
4
it
0.
Introduzione
Collegamento all’aria compressa
Messa in funzione
La scatola bianca più piccola contiene gli
accessori necessari per il collegamento
all’aria compressa.
Aprire la scatola bianca grande, estrarre
la base di cottura/pressata e tenerla a
portata di mano per la procedura successiva.
Fissare il riduttore di pressione in verticale con le due viti in dotazione sull’alloggiamento della pompa per vuoto o in un
altro punto del laboratorio nelle immediate vicinanze del forno.
Allacciamento con la rete elettrica
Misurare la distanza tra sistema dell’aria
compressa e riduttore di pressione e tra
quest’ultimo e il forno per ceramica,
quindi dividere in due parti di lunghezza
corrispondente il tubo flessibile blu per
aria compressa.
Collegare una metà del tubo flessibile blu
per aria compressa all’uscita del riduttore
di pressione (“OUT”) sul retro del forno.
Il forno per ceramica richiede una corrente
alternata di 230 V / 50 Hz. L’apposito
cavo elettrico è fornito in dotazione. Non
utilizzare mai un cavo elettrico diverso da
quello fornito, né una prolunga.
Se il forno per ceramica viene collegato
alla rete elettrica contemporaneamente
ad altri forni o apparecchiature elettriche
ad elevato consumo energetico (p. es.
tramite una presa multipla sul banco di
lavoro) può accadere che salti il fusibile.
Fissare quindi la seconda parte del tubo
flessibile blu per aria compressa al riduttore di pressione (“IN”) e collegare il
tutto all’impianto di aria compressa del
laboratorio.
Il riduttore di pressione è preimpostato
su una pressione di ingresso di 0,6 MPa
(=6,0 bar).
Qualora altre apparecchiature (sabbiatrice, pentola a pressione ecc.) siano collegate all’impianto di aria compressa, verificare che la pressione del forno non scenda mai sotto 0,5 MPa (= 5,0 bar).
Polvere
1
Acqua
4
Dopo un breve segnale acustico il forno
esegue un test di autodiagnostica, quindi
il lift si muove verso il basso.
Collocare sul piatto del lift la base di cottura
o di pressata precedentemente preparata.
Interruttore di sicurezza
Collegamento F1, F2, F3
Riduttore di pressione
con il forno
“air”
Collegamento all’aria
compressa
6bar (0,6MPa)
in
Interruttore principale
out
Presa alimentazione
Aria compressa 6bar secondo
ISO8573.1:
ISO 8573.1
Classe
Accertarsi che l’interruttore principale
verde sul retro del forno si trovi in posizione “0”. Collegare un’estremità del
cavo elettrico al forno e l’altra alla presa
di rete. Accendere ora il forno con l’interruttore principale verde.
Collegamento con la
corrente della pompa per vuoto
Olio
1
Allacciamento con pompa
per vuoto
Allacciamento con aria compressa 6 bar / 90 psi
pagina
5
it
0.
Introduzione
Prima messa in funzione
Dopo aver messo in funzione il forno per
la prima volta, e dopo aver posizionato il
piattello di cottura, si deve eseguire il
programma, selezionando i seguenti
parametri:
Menu principale ⇒ Impostazioni supplementari ⇒ 1a messa in funzione
1. Impostazione temperatura partenza
2. Impostazione temperatura notturna
0.4 Impostazioni supplementari
9.Il forno avvia il test per il vuoto. Per ca.
2 minuti la pompa crea il vuoto, poi si
spegne e, a camera chiusa, rimane spenta per altri due minuti, per testare l’ermeticità del forno.
10. Al termine della procedura, sullo
schermo appare la scritta “Inserire il
valore del vuoto”. Confermare premendo
il tasto “sì” e impostare il
5. Unità di misura della temperatura (°C o °F)
livello di vuoto desiderato. Dal valore rilevato automaticamente si devono sottrarre 20 mm (es.: valore raggiunto 760 mm
- 20 mm = 740 mm valore per il vuoto
individuale.)
6. Funzioni display
Indicazioni generali
7. Attivazione anteprima parametri: "sì" o "no"
Se VARIO PRESS® 3 00 viene utilizzato
unicamente per funzioni di cottura, accertarsi che sia sempre collegato all’impianto di aria compressa; in caso contrario la
posizione dello stantuffo di pressata può
risultare indefinita. In posizione abbassata, lo stantuffo potrebbe danneggiare gli
oggetti di ceramica sul piatto di cottura.
3. Impostazione lingua
4. Impostazione data e ora
8. Nel forno si avvia un programma di
asciugatura (ca 20 minuti) della camera. Il
lift rimane in posizione non completamente chiusa per consentire la fuoriuscita di eventuale umidità residua.
Attenzione
Il forno per ceramica VARIO PRESS®
3 0 0 / VARIO 3 00 è stato sviluppato
esclusivamente per la cottura / pressata
delle ceramiche dentali ed è destinato
solamente a tale utilizzo.
L’utente è responsabile per i danni risultanti da un utilizzo non idoneo.
Lavorando con temperature superiori ai
1075° C si riduce la durata della resistenza elettrica.
Sono valide le garanzie emesse dal produttore.
Per l’utilizzo corretto dell’apparecchiatura, rispettare tutte le prescrizioni contenute nelle istruzioni per l’uso.
Le riparazioni devono essere eseguite
esclusivamente da persone o centri di
riparazione autorizzati.
Sia il Forno che il Dialer vanno sempre
maneggiati con le mani asciutte e senza
mai utilizzare oggetti appuntiti.
pagina
6
it
0.
Introduzione
■ Dopo il ciclo di cottura/pressata togliere
l’oggetto dal piattello ed appoggiarlo
sull’apposita piattaforma di raffreddamento.
■ Trasportare e sballare l’apparecchiatura
con cautela. Sollevare il forno,
possibilmente in due persone, sempre
alla base, mai prendendo la camera di
cottura o il lift.
■ Per la sinterizzazione della ceramica,
utilizzare esclusivamente la base di
cottura.
■ Il forno per la pressata deve essere
collegato sempre con l’aria compressa
(anche nelle funzioni di cottura) per
garantire che lo stantuffo rimanga
nella sua posizione „alta“.
✗
■ Per la pressata della ceramica, utilizzare
esclusivamente la base di pressata
unitamente al relativo supporto.
■ Durante il funzionamento del forno
non mettere le mani sotto il lift o
appoggiare oggetti nello spazio
sottostante. Il piattello del forno non
deve essere bloccato durante la fase
d’apertura.
!
■ Il supporto di pressata deve essere
posizionato correttamente e non
obliquamente.
➛
✗
■ Durante il funzionamento del forno,
non inserire le mani tra lift e camera
di cottura. Pericolo di ustioni e
contusioni!
Controindicazione
■ Non azionare mai il forno senza la
base di cottura o di pressata.
pagina
7
it
0.
Introduzione
0.5 Norme di sicurezza
■ Tenere sempre chiusa la protezione
scorrevole a lato del forno.
■ La rimozione o l’inserimento della
chiavetta USB devono avvenire sempre
a forno spento.
✗
■ Le fessure di raffreddamento non
devono essere coperte, per permettere
all’aria di circolare. Altrimenti, il forno
si surriscalda.
Controindicazione
✗
■ Non versare liquidi o inserire oggetti
attraverso le fessure per evitare un
cortocircuito.
■ Il lift viene azionato tramite motore
elettrico. La chiusura o l’apertura
devono avvenire esclusivamente con i
tasti “aprire” e “chiudere”. Non aprire il forno manualmente.
Attenzione
Norme di sicurezza!
Non appoggiare in vicinanza del forno
oggetti facilmente infiammabili come
carta, pennelli, alcol, spray o lacche.
pagina
8
fr
it
0.
Introduzione
■ Il forno deve essere utilizzato esclusivamente per i procedimenti descritti
nelle istruzioni per l’uso. Togliere tutto
il materiale d’imballaggio e i nastri
adesivi prima dell’installazione.
■ Usare l’apparecchiatura solamente in
luoghi chiusi.
■ Non devono essere lavorati materiali
che possano produrre gas tossici.
■ Inserire il cavo del forno in una presa
indipendente a 16A con un dispositivo
di protezione contro le dispersioni di
corrente a 30mA.
■ Qualsiasi interruzione del cavo di
protezione all’interno o all’esterno
dell’apparecchiatura, in caso di guasto,
può essere pericoloso per la vita
dell’operatore. Non è possibile lavorare
qualora si verifichino tali condizioni.
■ Lasciare uno spazio libero intorno e
sopra al forno di ca. 200 – 300 mm.
Le pareti vicine devono essere ignifughe e la zona intorno ben aerata.
■ A norma di legge, installare un estintore a schiuma in vicinanza del forno,
informando i dipendenti sull’uso corretto dello stesso.
■ Non indossare vestiti larghi mentre si
adopera il forno. Porre attenzione nel
maneggiare gli oggetti vicini al forno.
Materiali infiammabili a contatto con
la superficie calda dell’apparecchiatura
potrebbero prendere fuoco e causare
ustioni all’operatore.
■ Non lavorare con materiali facilmente
infiammabili come carta, alcol, spray
in vicinanza del forno. Non depositare
questi oggetti sopra l’apparecchiatura.
■ Alla prima accensione, o dopo un
periodo di fermo, nel caso di umidità
elevata o a temperature basse, si
possono manifestare difficoltà nel
fare il vuoto.
min. 0,5m
2 feet
pagina
9
fr
it
0.
Introduzione
■ Non installare il forno e la pompa per il
vuoto nei pressi di una fonte di calore.
■ Assicurarsi che l’apparecchiatura sia
installata secondo le indicazioni e che
la rete elettrica sia conforme alla
legge.
■ Per il collegamento elettrico a
230/240 V utilizzare il cavo H05WF3G1,0 allegato con la spina Schuko e
la presa a 3 poli per il forno.
■ L’azienda che gestisce la fornitura
elettrica deve garantire una tensione
sempre sufficiente della rete. Un
elettricista può certificare che i valori
siano sufficienti e che non ci siano
sovraccarichi di rete.
■ Non utilizzare prolunghe per collegare
il forno alla rete. L’ente per il servizio
elettrico locale può fornire le informazioni sui valori d’allacciamento alla
rete.
■ Nel caso di tensione troppo bassa, la
salita della temperatura potrebbe
essere rallentata.
■ I sistemi di aria compressa devono
corrispondere ai valori richiesti.
L’allacciamento deve essere eseguito
esclusivamente da persone qualificate
e l’installazione deve corrispondere
alle indicazioni fornite dal produttore.
■ Attacchi e tubi flessibili devono essere
controllati periodicamente, verificandone la posizione, il consumo e
l’ermeticità. Nel caso di perdita d’aria,
fissare o sostituire il tubo flessibile.
■ Tutti i cavi o i tubi flessibili devono
essere collocati in modo tale da non
poter essere calpestati.
■ Aprendo il forno dopo un ciclo di
cottura, fare attenzione alle
temperature elevate all’interno.
■ Non toccare le resistenze o le superfici
interne del forno. Pericolo di ustioni!
■ Al termine dei cicli di cottura/pressata,
non lasciare il forno incustodito! Se la
camera di cottura è aperta, chiuderla
nel più breve tempo possibile.
■ Nel caso il forno rimanga in Stand-by
sotto vuoto, la guarnizione del piattello
può aderire leggermente.
pagina
10
it
■ Pulire l’apparecchiatura con un panno
asciutto o umido. Non utilizzare detergenti! Prima di pulire il forno staccare
la corrente.
■ Durante il ciclo di cottura/pressata si
possono avvertire leggerissimi rumori
causati dai micromovimenti delle resistenze elettriche nella camera di cottura.
■ Nel caso l’apparecchiatura presenti un
difetto o un danneggiamento che non
ne garantiscano il funzionamento sicuro,
proteggere il forno da un utilizzo
accidentale finché il problema non
venga risolto.
■ Prima di un qualsiasi intervento autorizzato di manutenzione o di riparazione,
staccare il forno dalla rete elettrica e
lasciarlo raffreddare a temperatura
ambiente. Pericolo di scossa elettrica!
■ Leggere attentamente le istruzioni
prima di aprire, riparare o sostituire
pezzi di ricambio dell’apparecchiatura.
Ogni riparazione o sostituzione deve
essere esplicitamente autorizzata dal
produttore. Ogni intervento di riparazione non autorizzato o la sostituzione
di pezzi non adatti può presentare un
rischio per la sicurezza e, di conseguenza, annullare la garanzia dell’apparecchiatura. Tutti gli interventi
durante e dopo il periodo di garanzia
devono essere effettuati dal nostro
centro di assistenza.
0.
Introduzione
Formazione di polvere dal refrattario
■ Usare solamente pezzi di ricambio originali.
■ Modifiche Hardware o Software non
autorizzate possono danneggiare il
forno e, di conseguenza, annullare la
garanzia.
■ Bambini o visitatori non abilitati all’uso
dell’apparecchiatura non devono essere lasciati soli nei pressi di un forno in
funzione né vi si devono avvicinare. E’
vietato salire o soffermarsi sul piano
dove si trova un forno per ceramica.
Non lasciare vicino al forno oggetti
che potrebbero essere d’interesse
per i bambini, i quali, se non adeguatamente custoditi, potrebbero ferirsi
seriamente.
■ Conservare l’imballo originale del
forno Vario e della pompa per vuoto,
da utilizzarsi in caso di spedizione. In
caso contrario, un danneggiamento
dell’apparecchiatura causato da un
imballaggio inadatto può annullare la
garanzia.
All’interno della camera di cottura si trovano frammenti di fibre di ceramica
(RCF) e silice cristallina che possono
essere respirati dall’operatore. Questi
materiali si presentano sotto forma di
particelle di fibra o feltro, lana minerale o
fibre di riempimento.
● Durante il normale utilizzo del forno
tali materiali non sono presenti
nell’ambiente lavorativo, mentre invece lo sono quando il refrattario della
camera di cottura deve essere sostituito.
● Pertanto, nonostante non siano noti
rischi per la salute a lungo termine, si
raccomanda di proteggersi adeguatamente nel maneggiare tali materiali.
● Poiché, però, aspirare le polveri di
fibra esposte a temperature elevate
può causare malattie delle vie respiratorie, l’operatore deve indossare una
maschera protettiva, occhiali di protezione, guanti di sicurezza e vestiti con
maniche lunghe quando si espone alle
polveri durante un intervento di riparazione.
pagina
11
it
● Evitare che il refrattario si frantumi. In
caso, eliminare i residui e metterli in
contenitori chiusi.
● Dopo un eventuale contatto, sciacquare la pelle dapprima sotto acqua
corrente e poi con sapone e acqua
(non usare detergenti). I vestiti
devono essere lavati separatamente.
● Le schede di sicurezza dei materiali
RCF possono essere inviate a richiesta.
Utilizzo del forno
Scelta dei parametri del menu
Funzioni del display
❶ Dopo aver acceso l’apparecchiatura
sul display appare il menu principale
con cinque opzioni:
Temperatura attuale
1.1
Scelta del programma
1.2
Impostare un programma
1.3
Impostazioni supplementari
1.4
Preriscaldo del forno
Scelta del programma
1.5
Avvio ciclo notturno
Impostare un programma
Display LCD a colori
Tipo di forno
Dialer
MENÚ PRINCIPALE
450°C
VP 300e
Impostazioni supplementari
Preriscaldo del forno
➋ Selezionare il parametro del menu tramite il dialer o con i tasti +/ -
Avvio ciclo notturno
➌ Confermare con il tasto „Enter”.
®
Esc
Enter
Chiudere
Aprire
-
Campo per la scelta dei parametri
Tasto per la conferma / interruzione
Movimento del lift verso l’alto / il basso
pagina
12
it
+
Campo per la modifica dei valori.
Dialer a selezione rapida
Tasti step by step
Made in Germany
1.
1.
Utilizzo del forno
1.1 Scelta del programma
Avvio programma
■ Selezionare „scelta del programma“
evidenziandolo con la barra rossa e
confermare con il tasto „Enter“.
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
450°C
Selezionare il programma
■ Sul display appare una videata con 20
programmi (p.es. 0-19).
120 - DC 9.2 WASH
130 - DC 9.2 DENTINA 2 6+
121 - DC 9.2 DENTINA 1
131 - DC 9.2 STAIN
6+
■ Tutti i 500 programmi (25 pagine da
20 programmi) sono liberamente programmabili.
122 - DC 9.2 DENTINA 2
132 - DC 9.2 GLAZE
6+
123 - DC 9.2 STAIN
133-
124 - DC 9.2 GLAZE
134- FULL ZIRKON STAIN
125 - DC 9.2 DENTINA 1 3+
135- FULL ZIRKON GLAZE
126 - DC 9.2 DENTINA 2 3+
136- FULL ZIRKON STAIN 3+
127 - DC 9.2 STAIN
3+
137- FULL ZIRKON GLAZE 3+
128 - DC 9.2 GLAZE
3+
138- FULL ZIRKON STAIN 6+
129 - DC 9.2 DENTINA 1 6+
Avviare il programma ...
139- FULL ZIRKON GLAZE 6+
■ Si consiglia di dedicare un blocco da
20 programmi per ogni ceramica o
tecnica utilizzata.
■ Con il dialer o tramite i tasti +/- si
seleziona il programma desiderato.
Premere il tasto verde „Enter“ per
avviare il programma prescelto.
■ Per spostarsi verso un altro gruppo di
programmi si preme il tasto rosso
"Esc" e si torna sulla pagina indice
(vedasi pag. 15: lavorare con la pagina
indice).
■ Dopo ogni ciclo di cottura / pressata il
forno deve essere chiuso.
■ Una volta chiuso il forno, la temperatura iniziale verrà mantenuta per 4
ore, avvantaggiando così quanti
cuociono e pressano ad intervalli nel
corso della giornata. Dopo questo
periodo la temperatura cala fino a
raggiungere la temperatura StandBy.
Esc
Enter
Chiudere
■ Se al termine di un programma il
forno non viene chiuso manualmente,
la temperatura scende a un valore di
sicurezza di 400°C indipendentemente
dalla temperatura standby impostata.
Raggiunta questa temperatura, il
forno rimane in questa posizione per
30 minuti, dopodiché entra in modalità
stand-by e si chiude automaticamente
al raggiungimento della temperatura
stand-by preimpostata a 100°C.
pagina
13
it
Aprire
Attenzione !
Chiudere il forno immediatamente dopo un ciclo
di cottura / pressata.
1.
Utilizzo del forno
Sovrascrivere un programma durante
il ciclo di cottura
Se durante un ciclo di cottura già avviato
fosse necessario modificare temporaneamente i parametri, si attiva il modus
“sovrascrivere“ tramite il tasto giallo
“Edit Prog”. Avviso generale: Si possono
modificare solamente i parametri dei procedimenti non ancora iniziati al momento
dell’intervento. Dopo aver premuto il
tasto “Edit Prog”, il modus per modificare i valori è attivo.
Appare sullo schermo una barra rossa
con la scritta dei parametri da modificare.
Si conferma premendo il dialer oppure il
tasto +/-.
Appaiono in sequenza tutti i parametri
modificabili. Una volta modificato il parametro prescelto, si conferma il valore
con il tasto “Enter”. Dopo le conferme, il
display torna all’aspetto abituale del programma in corso.
Dopo il ciclo di cottura, o dopo un’eventuale interruzione, il programma torna ai
valori originariamente impostati. Per ogni
ciclo di cottura si può sovrascrivere una
volta sola.
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
748C
Start „121 - DC CERAM 9.2 DENTINA 1“
-Preasciugatura
3:00
-Salita
-Tempo di chiusura
3:00
-Temperatura finale
35C
780C
-Temperat. di omogen. 450C
-Tempo di mantenim. 1:00
-Tempo di omogen.
-Tempo d’apertura
0:30
748 C
0:54
2:00
3:54
Interromp.
Edit Prog
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
748C
Start „121 - DC CERAM 9.2 DENTINA 1“
Preasciugatura
3:00
-Salita
35C
-Tempo di chiusura
3:00
-Temperatura finale
780C
-Temperat. di omogen. 450C
-Tempo di mantenim. 1:00
-Tempo di omogen.
-Tempo d’apertura
0:30
748 C
0:54
3:54
Tempo di mantenim. 1:00
Esc
Enter
pagina
2:00
14
it
1.
Utilizzo del forno
Lavorare con l’indice
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
450°C
*
■ Nell’indice si possono impostare singoli programmi in gruppi individuali
(vedasi 1.2.6).
Selezione gruppo progr
000 - AUTHENTIC CERAMAY
010 - E.MAX PRESS ADVANCED
001 -
011 - E.MAX CERAM IVOCLAR
002 - PULSE MC CERAMAY
012 -
003 - PULSE ZR CERAMAY
013-
004 -
014-
005 - DC CERAM 12.5 CERAMAY
015-
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
016 -
007 - DC CERAM 9.2 PRESS TO
017-
008 - DC CONCEPT PRESS ADV.
018-
009 Avviare il programma ...
019-
Esc
Enter
*
■ Per passare dal programma di cottura
o pressata appena utilizzato al programma di un altro gruppo, uscire
dalla pagina premendo “Esc”.
■ Si apre la prima delle due pagine con
l’indice dei programmi (0-19).
■ Per mezzo dei tasti +/– o del dialer
posizionare il cursore rosso sul gruppo di programmi desiderato e confermare con “Enter”.
Avanti
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
450°C
Selezione gruppo progr
120 - DC 9.2 WASH
130 - DC 9.2 DENTINA 2 6+
121 - DC 9.2 DENTINA 1
131 - DC 9.2 STAIN
6+
122 - DC 9.2 DENTINA 2
132 - DC 9.2 GLAZE
6+
123 - DC 9.2 STAIN
133-
124 - DC 9.2 GLAZE
134- FULL ZIRKON STAIN
125 - DC 9.2 DENTINA 1 3+
135- FULL ZIRKON GLAZE
126 - DC 9.2 DENTINA 2 3+
136- FULL ZIRKON STAIN 3+
127 - DC 9.2 STAIN
3+
137- FULL ZIRKON GLAZE 3+
128 - DC 9.2 GLAZE
3+
138- FULL ZIRKON STAIN 6+
129 - DC 9.2 DENTINA 1 6+
Avviare il programma ...
Esc
Enter
139- FULL ZIRKON GLAZE 6+
Chiudere
■ Si apre la pagina con i programmi del
gruppo selezionato.
■ Continuare come descritto al paragrafo
2.2 “Avvio del programma”.
ADVANCED PRESS è un processo
brevettato per la pressata del disilicato
di litio ed è possibile ad eseguire solamente nel forno VARIO PRESS 300.e.
Aprire
pagina
15
it
1.
Utilizzo del forno
1.2 Scelta del programma
Nuovo/Modificare
■ Selezionare il parametro „Impostare
programma“ con la barra rossa e confermare con il tasto verde „Enter“.
■ Nella finestra successiva appaiono 6
modi per l’impostazione dei programmi.
■ Alla pagina indice, selezionare il gruppo di programmi e confermare tramite
il tasto “Enter”.
Si definisce ora la posizione dove
impostare o modificare nome e parametri del programma e si conferma
l’azione premendo il tasto verde
“Enter”.
■ La prima lettera è posizionata in
campo blu.
■ Selezionare la lettera o il numero tramite il dialer o i tasti +/- e confermare
con il tasto “destra”.
■ Il cursore si sposta di una posizione a
destra.
Impostazione del programma
450°C
■ Proseguire come descritto sopra finché sul display non appare il nome
desiderato.
nuovo/modificare
■ Premendo il tasto „Enter“ si lascia il
modus per l’impostazione del nome
nuovo/modificato e si passa nel settore per l’impostazione dei valori dei
parametri del programma.
spostare
■ Se si modifica solamente il nome di
un programma, dopo aver confermato
con il tasto „Enter“, si preme il tasto
„ultima riga“. Con il tasto +/- si entra
e si conferma l’opzione “sì”, confermando tutto premendo di nuovo il
tasto”Enter”.
cancellare indice
■ Lo stesso nome non può essere
memorizzato per due volte.
450 C°
copiare / modificare
cancellare
controllare parametri
indice nuovo/modif.
CF Transfer
nuovo/modificare
Enter
Esc
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
Inserire il nome
DC 9.2 DENTIN 1
Enter
Esc
sinistra
destra
pagina
pagina
16
it
1.
Utilizzo del forno
Modifica dei parametri per la cottura/pressata
Nel primo passo si sceglie il tipo di programma:
❶ Professional Program: una sequenza
di 16 parametri liberamente programmabili per la cottura individuale
di tutte le ceramiche dentali.
➋ Standard Program: un ciclo di cottura
consigliato dai produttori delle ceramiche dentali.
006 - DC CERAM 9.2 CERAMAY
748C
Edit „121 - DC 9.2 DENTINA 1“
Tipo programma Professional
-Temperat. di partenza
-Tempera
No
450C
-Preasciugatura
Si
-Temperat. d’apertura 780C
-Tempo di preasciug.
3:00
-Tempo d’apertura
-Tempo di chiusura
3:00
-Vuoto
2:00
Si
➌ Special Program: questo tipo di programma è utilizzabile con ceramiche
che richiedono due stazionamenti
durante la fase di riscaldamento e/o
due diversi gradienti di salita.
-Temperat. di omogen. 450C
-Rilascio vuoto
-Tempo di omogen.
0:30
-Fine vuoto
780C
-Salita
35C
-Conferma?
No
➍ I - Press Program: la lavorazione intelligente di tutte le ceramiche da pressare. Il processo di pressata termina
automaticamente nel momento in cui
il sensore I-Press, dopo il riempimento del cilindro, non registra più nessun
ulteriore movimento dello stantuffo.
-Tempo di mantenim. 1:00
➎ Press Program: per la lavorazione di
tutte le ceramiche da pressare. La
pressata si realizza in un tempo
preimpostato dall'utente.
➏ Programma di sinterizzazione: sinterizzazione di ceramica-allumina per
sottostrutture (p. es. Vita* Inceram).
Reso disponibile dal produttore solo
su richiesta specifica.
-Temperatura finale
Salita
780C
Esc
Enter
Per ottenere i risultati migliori si consiglia
di utilizzare il Professional Program.
Per la pressata raccomandiamo l'utilizzo del programma
Advanced Press (Vario Press 300.e) oppure del programma I-Press. Questi tipi di programma garantiscono i migliori risultati possibili.
* Vita è un marchio registrato di Vita Zahnfabrik H. Rauter GmbH & Co KG
pagina
17
it
1.
Utilizzo del forno
❶ Il Professional Program
Temperatura di partenza
La temperatura nella camera di cottura con la quale un ciclo di cottura inizia e termina.
Preasciugatura
Attivabile scegliendo „sì“ fra i parametri di programmazione.
Tempo di preasciugatura
Inserire un valore di tempo. Nell’intervallo di tempo prescelto, il lift identifica una posizione, che varia a seconda
del calore irradiato dalla camera di cottura. Così la preasciugatura avviene a temperatura costante.
Tempo di chiusura
Il tempo impiegato dal lift per rientrare nella camera di cottura.
Temperatura di omogeneizzazione
Stazionamento a camera chiusa e a temperatura costante per portare tutti gli oggetti a una temperatura unifome.
Temperatura di omogeneizzazione = inizio vuoto.
Tempo di omogeneizzazione
Il tempo di stazionamento dell’oggetto nella camera di cottura prima della evacuazione dell’aria e della salita di
temperatura.
Salita della temperatura
Salita della temperatura per minuto fino al raggiungimento della temperatura finale.
Temperatura finale
La temperatura a cui la ceramica viene sinterizzata.
Tempo di stazionamento
Tempo di permanenza alla temperatura finale.
Tempra
Attivabile selezionando il modus „sì“.
Temperatura di tempra
E’ la temperatura a cui la ceramica è soggetta ad un preciso trattamento termico a temperatura
costante a camera chiusa.
Tempo di tempra
Il tempo del trattamento termico a camera chiusa ed a temperatura costante.
Temperatura di apertura:
La temperatura alla quale si intende aprire il forno.
Tempo di apertura
Il tempo per l’apertura completa della camera di cottura.
Vuoto
Parametro attivabile selezionando il modus „sì“ (cottura sotto vuoto).
Rilascio vuoto
durante la salita della temperatura:
durante lo stazionamento a temperatura finale:
durante il raffreddamento a camera chiusa:
Fine vuoto:
Il display mostra un valore di temperatura e un tempo entro il quale il ciclo di vuoto deve terminare.
Conferma
Salvataggio del programma tramite scelta "SI / NO"
pagina
18
it
rilascio vuoto
rilascio vuoto
rilascio vuoto
salita
mantenim
raffredd
1.
Utilizzo del forno
➋ Lo Standard Program
Temperatura di partenza
La temperatura nella camera di cottura con la quale un ciclo di cottura inizia e termina.
Preasciugatura
Attivabile scegliendo „sì“ fra i parametri di programmazione.
Tempo di preasciugatura
Inserire un valore di tempo. Nell’intervallo di tempo prescelto, il lift identifica una posizione, che varia a seconda del
calore irradiato dalla camera di cottura. Così la preasciugatura avviene a temperatura costante.
Tempo di chiusura
Il tempo impiegato dal lift per rientrare nella camera di cottura.
Salita
Salita della temperatura per minuto fino al raggiungimento della temperatura finale.
Temperatura finale
La temperatura a cui la ceramica viene sinterizzata.
Tempo di stazionamento
Tempo di permanenza alla temperatura finale.
Tempo di apertura
Il tempo impiegato per l’apertura completa della camera di cottura.
Vuoto
Parametro attivabile selezionando il modus „sì“ (cottura sotto vuoto).
Inizio vuoto
Inserire la temperatura quando la pompa del vuoto inizia l’evacuazione della camera. Durante l’evacuazione la temperatura rimane stabile.
Fine vuoto
Il display mostra a che temperatura termina il vuoto.
Conferma
Salvataggio del programma tramite scelta "SI / NO"
pagina
19
it
1.
Utilizzo del forno
➌ Lo Special Program
Temperatura di partenza
La temperatura nella camera di cottura con la quale un ciclo di cottura inizia e termina.
Preasciugatura
Attivabile scegliendo „sì“ fra i parametri di programmazione.
Tempo di preasciugatura
Inserire un valore di tempo. Nell’intervallo di tempo prescelto, il lift identifica una posizione, che varia a seconda
del calore irradiato dalla camera di cottura. Così la preasciugatura avviene a temperatura costante.
Tempo di chiusura
Il tempo impiegato dal lift per rientrare nella camera di cottura.
Temperatura di omogeneizzazione
Stazionamento a camera chiusa e a temperatura costante per portare tutti gli oggetti a una temperatura unifome.
Temperatura di omogeneizzazione = inizio vuoto.
Tempo di omogeneizzazione
Il tempo di stazionamento dell’oggetto nella camera di cottura prima della evacuazione dell’aria e della salita di
temperatura.
Salita 1
Salita della temperatura per minuto nella prima fase di cottura fino al raggiungimento della temperatura finale 1.
Temperatura finale 1
La prima temperatura finale a cui la ceramica viene sinterizzata.
Stazionamento 1
Tempo di permanenza a temperatura finale 1.
Salita 2
Salita della temperatura per minuto nella seconda fase di cottura fino al raggiungimento della temperatura finale 2.
Temperatura finale 2
La seconda temperatura finale a cui la ceramica viene sinterizzata.
Stazionamento 2
Tempo di permanenza a temperatura finale 2.
Temperatura di apertura:
La temperatura alla quale si intende aprire il forno.
Tempo di apertura
Il tempo per l’apertura completa della camera di cottura.
Vuoto
Parametro attivabile selezionando il modus „sì“ (cottura sotto vuoto).
Rilascio vuoto
durante la salita della temperatura:
durante lo stazionamento a temperatura finale:
durante il raffreddamento a camera chiusa:
Fine vuoto:
Il display mostra un valore di temperatura e un tempo entro il quale il ciclo di vuoto deve terminare.
Conferma
Salvataggio del programma tramite scelta "SI / NO"
pagina
20
it
rilascio vuoto
rilascio vuoto
rilascio vuoto
salita
mantenim
raffredd
1.
Utilizzo del forno
❹ Il programma I-Press
Temperatura di partenza
La temperatura nella camera di cottura con la quale un ciclo di cottura inizia e termina.
Salita
Salita della temperatura per minuto fino al raggiungimento della temperatura finale.
Temperatura finale
La temperatura a cui la ceramica viene sinterizzata.
Tempo di stazionamento
Tempo di permanenza alla temperatura finale.
Tempo di pressata extra
Il tempo extra dopo il quale non viene più registrato nessun ulteriore movimento dello stantuffo
(= termine del processo I-press).
Tempo di pressata massima
Indica la durata massima del processo di pressata, prima che questo venga interrotto automaticamente
Pressione di pressata
Si sceglie tra una pressione bassa ed una pressione alta. (pellet da 2gr con pressione bassa, pellet da
5gr per cilindri da 100/200gr con pressione bassa, pellet da 5gr in cilindri da 300gr con pressione alta).
Livello vuoto
Il livello di vuoto durante la pressata.
Tempo di apertura
Il tempo impiegato per aprire completamente la camera di cottura.
Conferma
Salvataggio del programma tramite scelta "SI / NO"
006 - DC CERAM 9.2 PRESS
700C
„131 - DC CERAM 9.2 200G“
Tipo programma
I-Press
-Conferma?
No
-Temperat. di partenza 700°C
-Salita
60°C
-Temperat. finale
885°C
-Tempo di mantenim. 20:00
-Tempo press extra
0:00
-Tempo max pressat.
8:00
-Pressione
-Livello vuoto
-Tempo di apertura
Enter
Bassa
720mm
0:00
Esc
Indietro
pagina
21
Ultima riga
it
Nelle pressate con il
programma standard
raccomandiamo per
principio l'utilizzo del
modus I-Press.
1.
Utilizzo del forno
➏ Programma di sinterizzazione (reso disponibile da parte dal produttore)
Temperatura iniziale
Temperatura della camera di cottura, con cui il programma inizia e termina
Salita di riscaldamento 1
Primo aumento della temperatura (indicato in ore e minuti)
Temperatura finale 1
Temperatura al termine del riscaldamento 1
Tempo di mantenimento 1 Tempo di permanenza alla temperatura finale 1 (indicato in ore e minuti)
Salita di riscaldamento 2
Secondo aumento della temperatura (indicato in ore e minuti)
Temperatura finale 2
Temperatura al termine del riscaldamento 2
Tempo di mantenimento 2 Tempo di permanenza alla temperatura finale 2 (indicato in ore e minuti)
Temperatura di apertura
Temperatura alla quale la camera di cottura del forno si apre
Tempo di apertura
Tempo necessario per l’apertura completa del lift
Conferma
Salvataggio del programma tramite scelta "SI / NO"
020-Inceram Vita
30°C
Edit “ 400-SIN.AL
Tipo programma
Sinter
-Temperat. iniziale
30°C
-Salita 1
-Tempo d’apertura
-Conferma
0:00
no
6:00
-Temperatura 1
120°C
-Tempo di manten. 1
0:00
-Salita 2
2:00
-Temperatura 2
CLASSIC C+B “
1120°C
-Tempo di manten. 2
2:00
-Temperat. d’apertura 400°C
Enter
Esc
Indietro
pagina
22
Ultima riga
it
Utilizzo del forno
Programma “Advanced Press” per la pressata delle ceramiche in disilicato di litio
Advanced Press venne brevettato nel 2010 e contiene un’interfaccia totalmente nuova, realizzata specificatamente
per pressare il disilicato di litio. Sulla base di un calcolo matematico del comportamento termico dei materiali coinvolti
nel ciclo di pressata, si ottiene una curva di preriscaldo che si distingue nettamente da quelle ottenute con il metodo
classico di riscaldamento dei cilindri (vedasi grafico).
Quando un cilindro riceve calore, la parte esterna raggiunge una temperatura superiore rispetto a quella prestabilita per
la lavorazione della ceramica, che si trova all’interno del cilindro in una zona “più fredda”. Dopo un tempo predefinito,
l’erogazione di energia si interrompe, il forno non scalda più e inizia lo scambio di calore con il centro del cilindro. Nel
momento in cui c’è una perfetta omogeneità di calore in tutto il cilindro, il forno inizia il processo di pressata.
Il vantaggio di questo procedimento brevettato sta nell’estrema brevità del tempo di pressata, da cui consegue una
formazione minima dello strato di reazione sulla superficie del disilicato di litio.
A causa dell’elaborazione matematica di questa procedura di pressata, non è possibile intervenire sui dati dei
singoli parametri. Qualora si rendesse necessario apportare delle correzioni al procedimento di pressata per
ottenere un risultato ottimizzato, La preghiamo di contattare la nostra consulenza tecnica.
Grafico della temperatura per l’Advanced Press
Temperaturverlauf LDS-Advanced Press
1100
1100
008 -DC CONCEPT PRESS ADVANCED
Selezionare Programma...
162 - DC CER.9.2 DENT.2
163 - DC CER.9.2 STAIN
164 - DC CER.9.2 GLAZE
165 166 167 -
168 - CONCEPT PRESS STAIN
169 - CONCEPT PRESS GLAZE
Avvio il programma...
Enter
Esc
170 - CONCEPT PRESS 100*
171 - CONCEPT PRESS 200*
172 - CONCEPT PRESS 200/5/6*
173174175-
176 177178-
950
950
4,0
4,0
900
900
3,5
3,5
850
850
3,0
3,0
800
800
750
750
2,5
2,5
700
700
2,0
2,0
650
650
550
550
500
500
aprire
1,5
1,5
Camera di cottura
Cilindro esterno
Cilindro interno
Pressione
600
600
179-
chiudere
4,5
4,5
1000
1000
1,0
1,0
0,5
0,5
450
450
°C
400
bar
0,0
1
00 min
1
2
2
3
3
4
4
55
6
6
7
7
Brennkammer
pagina
23
it
8
8
9
9
11 12 13
10
10 11 12 13
Zeit [min] [min]
Tempo
Muffel außen
14
14
Muffel Kern/Keramik
15
15
16 17 18
16 17 18
19
19
Pressdruck
20
20
21
Pressdruck
[bar]
Pressione
[bar]
161 - DC CER.9.2 DENT.1
5,0
5,0
1050
1050
Temperatura [°C]
160 - DC CER.9.2 WASH
450C
Temperatur [°C]
1.
1.
Utilizzo del forno
1.2.2 Copiare /modificare
1.2.3 Spostare
1.2.4 Cancellare
■ Copiare da: selezionare all’interno di
un gruppo di programmi il programma
da copiare usando il dialer o i tasti +/-.
■ Spostare da: selezionare all’interno di
un gruppo di programmi il programma
da spostare usando il dialer o i tasti +/-
■ Confermare il programma per la duplicazione premendo il tasto verde
„Enter“.
■ Confermare il programma prescelto
per lo spostamento premendo il tasto
verde „Enter“.
■ Cancellare da: … selezionare all’interno di un gruppo di programmi il programma da cancellare usando il dialer
o i tasti +/-.
■ Si torna alla pagina dell’indice.
Selezionare il gruppo di programmi e
confermare premendo il tasto verde
“Enter”.
■ Si torna alla pagina dell’indice.
Selezionare il gruppo di programmi e
confermare premendo il tasto verde
“Enter”.
■ Tramite il dialer o il tasto +/- scegliere,
all‘interno del gruppo di programmi, la
posizione dove il programma deve
essere copiato e confermare premendo il tasto verde “Enter”.
■ Tramite il dialer o il tasto +/- scegliere,
all‘interno del gruppo di programmi, la
posizione dove il programma deve
essere spostato e confermare premendo il tasto verde “Enter”.
■ Per confermare la copiatura si preme
il tasto „Enter“.
■ Premendo il tasto rosso „Esc“ si
torna nel modus Impostazione programma
■ Impostare il nome e i parametri come
descritto al punto 1.2 a pagina 16
■ Se i programmi non vengono spostati
o copiati in uno spazio di memoria
vuoto, il programma viene cancellato
o sovrascritto.
■ Se i programmi non vengono spostati
o copiati in uno spazio di memoria
vuoto, il programma viene cancellato
o sovrascritto.
■ Confermare il programma prescelto
per la cancellazione premendo il tasto
verde „Enter“.
■ Sul display appare il programma con
tutti i parametri e la domanda:
“Cancellare il programma?”
■ Confermare la cancellazione con il
tasto verde Si“.
■ Premendo il tasto rosso „Esc“ si
torna nel modus Impostazione programma.
1.2.5 Controllo parametri
■ Selezionare il programma usando il
dialer o i tasti +/-.
■ Confermare il programma da controllare premendo il tasto verde
„Enter“.
■ Sul display appaiono i singoli parametri, che però non possono essere
modificati.
■ Premendo il tasto rosso si torna nel
modus “Controllo parametri”.
pagina
24
it
1.
Utilizzo del forno
1.2.6. Indice dei programmi
nuovo/modificare
La pagina di indice facilita l’accesso al
programma di cottura o pressata selezionato. Sul display vengono visualizzati in
modalità operativa blocchi di 20 programmi che possono essere liberamente
impostati dall’utente. Questi 20 programmi possono essere riassunti nell’indice
come gruppo e come tali richiamati
direttamente. Si ottengono così 25 gruppi di programmi (da 0 a 24), ciascuno
composto da 20 programmi di cottura o
pressata, liberamente configurabili
secondo le esigenze individuali.
Creazione della pagina dell’indice
■ Nella modalità di inserimento dei
programmi, selezionare l’opzione
“Nuovo/modifica indice programmi” e
confermare premendo “Enter”. Sul
display viene visualizzato l’indice con
le 20 posizioni. Esempio: la ceramica
utilizzata (nel caso considerato DC
Ceram 12.5) è memorizzata nelle posizioni di programma 60-66.
■ La prima lettera da modificare viene
evidenziata in blu.
Impostazione del programma
450°C
■ Per mezzo del dialer o dei tasti +/–
selezionare la lettera o la cifra desiderata e confermare con il tasto
“Destra”.
Nuovo / Modificare
Copiare / Modificare
Spostare
■ Il cursore si sposta a destra di una
posizione.
Cancellare
Controlle Parametri
■ Continuare con la procedura descritta
sopra fino a completare l'inserimento
del nome.
Nuovo/mod. indice prog
Cancellare nome indice
■ Con il tasto rosso “Esc” uscire dalla
modalità di “Nuovo/modifica indice
programmi” e tornare alla pagina
dell’indice.
USB Transfer
Enter
■ Per tornare alla pagina del menu
principale premere nuovamente il
tasto “Esc”.
Esc
Nuovo / Mod. indice prog.
450°C
Inserire il nome
DC CONCEPT PRESS ADV.
1.2.7 Cancellare una voce d'indice
■ Selezionare la voce dell'indice da cancellare tramite il Dialer o i tasti -/+ e
confermare con il tasto verde
“Enter”. Appare sullo schermo la
richiesta di conferma: premere nuovamente il tasto verde “Enter” per confermare o il tasto rosso “Esc” per
interrompere.
■ Per impostare la posizione nell’indice
(N. 3) denominandola “DC Ceram 12.5”,
posizionare la barra rossa sulla posizione 3 e confermare con “Enter”.
■ A questo punto è possibile impostare
il campo con il nome che sarà visualizzato successivamente nell’indice.
Enter
Esc
Sinistra
pagina
25
it
Destra
1.
Utilizzo del forno
1.2.8 USB transfer
Per caricare oppure salvare dei programmi su un supporto USB si richiede una chiavetta adatta al protocollo Microsoft e una cartella
“V200”.
■ Nel modus “Impostazioni programmi” selezionare la voce “USB transfer” tramite il Dialer o i tasti -/+ e confermare con il tasto verde
“Enter”.
"Esportare programmi sulla chiavetta USB".
■ Selezionare la voce “Programmi verso USB” tramite il Dialer o i tasti -/+ e confermare con il tasto verde “Enter”. Selezionare tramite il
Dialer o i tasti -/+ una lettera oppure un numero. Utilizzando i tasti gialli “destra” o “sinistra” il cursore si sposta di una posizione a destra o
a sinistra.
■ Confermando con il tasto verde “Enter” i programmi saranno memorizzati sulla chiavetta USB. Alla fine dell’operazione si torna al punto del
menu “Impostazione dei programmi”.
"Importare programmi dalla chiavetta USB".
■ Selezionare la voce “Programmi dall’USB” tramite il Dialer o i tasti -/+ e confermare con il tasto verde “Enter”. Selezionare tramite il Dialer
o i tasti -/+ il file del programma che si desidera importare dalla chiavetta USB e confermare premendo il tasto verde “Enter”.
■ Alla fine dell’operazione si torna al punto del menu “Impostazione dei programmi”.
Avviso importante:
Memorizzare periodicamente i dati
attuali dei programmi per cottura o
pressata del forno sulla chiavetta
USB!
pagina
26
it
1.
Utilizzo del forno
1.3 Impostazioni supplementari
1.3.5 Livello del vuoto
Nella parte „Impostazioni supplementari“
si possono individualizzare alcuni parametri necessari per il funzionamento di base
del forno secondo le esigenze dell’operatore. Le singole impostazioni ed i loro
effetti sul funzionamento del forno vengono descritti nei punti sottostanti.
1.3.1 Temperatura di partenza
E’ la temperatura raggiunta dal forno alla
fine di un ciclo di cottura. Normalmente,
questa temperatura coincide con la temperatura iniziale dei cicli di cottura individuali (vedasi il punto 0.3 Impostazioni
base a pagina 6).
1.3.2 Temperatura del ciclo notturno
Indica la temperatura all’interno del forno
durante il ciclo notturno (vedasi punto 1.5
a pagina 28).
1.3.3 Calibratura individuale da parte
del cliente
Aggiustamento di precisione della calibratura da parte dell’odontotecnico. Con
questa calibratura si possono modificare
le temperature finali nel loro ambito
(pressare sotto/oltre i 1000°C e cuocere
sotto/oltre gli 800°C).
Si inserisce il valore per il livello del
vuoto per i programmi di cottura/pressata
(minimo 700 mm/Hg). Si consiglia di eseguire un test del vuoto per controllarne il
livello effettivo (vedasi il punto 0.3
Impostazioni base a pagina 6).
1.3.6 Test diagnostici
❶ Programma d’installazione
Questo programma deve essere eseguito dopo l’installazione del forno.
Nota: Il lift rimane in posizione non completamente chiusa per consentire la fuoriuscita di eventuale umidità residua.
➋ Start del programma di
decontaminazione
Questo programma si utilizza per decontaminare la camera di cottura. Gli
elementi inquinanti saranno bruciati a
temperature molto elevate (1150°C).
Non utilizzare in nessun caso materiali/oggetti del tipo carbone attivo o
pellets in grafite nel trattamento di
decontaminazione!
Test per il lift: controllo della posizione
di partenza e di chiusura del lift.
■ Pressione di pressata bassa (3,0bar)
■ Pressione di pressata alta (4,5 bar)
■ Sensore di pressata: indica i valori per
lo stantuffo di pressata e per il suo funzionamento.
■ Test per produttore: richiede l’inserimento di un codice.
1.3.7 Impostazioni della lingua
In questo spazio s’imposta la lingua, la
data/ora e si stabiliscono le unità per i
parametri (sistema metrico / inglese).
1.3.8 Display
La luminosità del display è regolabile.
1.3.9 Segnale acustico
Scegliendo tra le opzioni “sì/no” si attiva il
segnale acustico. Disattivando il segnale
acustico, il “bip” si fa sentire solamente
nel momento dell’accensione del forno.
1.3.9 Segnale acustico
Indica il numero del software attualmente installato nel forno.
Scegliendo tra le opzioni “sì/no” si attiva il
segnale acustico. Disattivando il segnale
acustico, il “bip” si fa sentire solamente
nel momento dell’accensione del forno.
In questa sezione si determina se sia
necessario mantenere la pompa continuamente in funzione o se spegnerla una
volta raggiunto il livello di vuoto richiesto.
➍ Update Software
1.3.10 Anteprima parametri
Richiede l’inserimento di un codice.
Si raccomanda la scelta del modus
"ciclico" per aumentare la durata della
pompa.
■ Test per il vuoto: per accertare il livello
del vuoto in loco; esegue un test di
ermeticità della camera di cottura.
Con questa funzione si possono visualizzare tutti i parametri di un programma
prima dell’avvio.
1.3.4 Pompa per il vuoto
➌ Versione del Software
➎ Test per l’assistenza tecnica
pagina
27
it
1.3.11 Prima messa in funzione
vedasi punto 0.4.
1.
Utilizzo del forno
1.4 Preriscaldo della camera (warm-up)
Attivare il ciclo di warm-up all’inizio della
giornata lavorativa.
In tal modo ci si assicura un raggiungimento
e mantenimento perfetto delle temperature
nei cicli di cottura e di pressata.
1.5 Ciclo notturno
Con l’attivazione del ciclo notturno si evita
uno spegnimento e di conseguenza un
raffreddamento completo del forno.
Premendo il tasto verde „Enter“ nel
menu principale si avvia il programma. La
camera di cottura si chiude, il forno si raffredda fino alla temperatura programmata
e rimane in questo stato finché il programma termina premendo il tasto qualsiasi.
Ciclo notturno
445C
445C
1.5.1 Temperatura StandBy
Si raccomanda di tener chiusa la camera di
cottura durante i tempi di inattività per evitare un inquinamento della camera stessa o la
formazione di condensa, oltre a risparmiare
energia.
Al termine di un ciclo di cottura / pressata, a
camera aperta, il forno si raffredda inizialmente fino a 400°C e rimane così per 30
minuti. In posizione chiusa il forno mantiene
la temperatura di 400°C per 4 ore.
Dopodiché si aziona in automatico il modus
StandBy.
Interromp.
■ All’inizio si percepisce un segnale acustico.
■ La temperatura nella camera di cottura si riduce alla temperatura StandBy di 100°C.
■ Dopo il raggiungimento della temperatura StandBy la camera
di cottura si chiude nel caso che sia ancora aperta.
■ Premendo un tasto qualsiasi del display il forno torna alla temperatura di partenza.
■ La temperatura StandBy è preimpostata dal produttore e non
può essere modificata.
pagina
28
it
2.
Manutenzione
2.1. Controllo della condensa
2.2. Filtro aria compressa
2.3. Filtro Pompa per vuoto P3
Nei primi mesi dopo la messa in funzione
del forno, controllare il contenitore per la
separazione dell’acqua di condensa ogni
quattro settimane circa. La condensa
viene fatta uscire tramite la vite di chiusura. Se la condensa non diminuisce dopo
qualche tentativo, si deve equipaggiare il
laboratorio con un sistema di aria compressa più potente. Dopo 3 mesi di controllo intenso ci si può limitare ad un controllo semestrale.
La durata del filtro per l’aria compressa
dipende dalla qualità dell’aria compressa.
In ogni caso deve essere sostituito al
massimo dopo due anni. Il filtro inquinato
può provocare una riduzione della pressione massima impostata.
Il filtro evita che particelle del refrattario
contenute nell’acqua di condensa possano raggiungere la pompa per il vuoto. Si
raccomanda di cambiare il filtro ogni tre
anni.
Sostituzione del filtro::
• Staccare il riduttore di pressione dal
ciclo d’aria compressa del laboratorio.
• Svitare il contenitore per l’acqua ed
ascuigarlo con un panno asciutto.
• Svitare la vite che tiene il filtro
• Sollevare il filtro
• Inserire il filtro nuovo, fissare la vite ed
avvitare il contenitore
Fusibili:
vedasi 1.3.6, punto 2 a pagina 27
Per il VARIO PRESS® 3 00/VARIO 3 00
servono i seguenti fusibili :
Filtro
F1
F2
F3
2.4 Decontaminazione della
camera di cottura
230V - Unit
10,0A
8,0A
2,0A
Vite di
scaricamento
pagina
29
it
2.5 Pezzi di ricambio
Filtro per separatore dell’acqua
di condensa
Filtro per pompa
Base di cottura per la pressata
Supporto per cilindri
Base di cottura
Pinzetta lunga
Pinza per cilindri
501/0084
556/072
898/108
898/109
898/110
898/106
898/4136
3.
Dati tecnici
Dati tecnici:
Larghezza x Profondità
Altezza
Peso
Tensione
Potenza
Prestazioni:
Temperatura StandBy
Temperatura
Display a colori
Programmi
Pressione bassa
elevata
VARIO PRESS® 300
360mm x 430mm
765mm
26kg
230V/50Hz
s. pompa 1350VA
VARIO Press 300 .e
360mm x 430mm
765mm
26kg
230V/50Hz
s. pompa 1350VA
80°C - 660°C
20°C - 1200°C
120mm x 90mm
320 x 240 dots
500
3,0bar
4,5bar
80°C - 660°C
20°C - 1200°C
120mm x 90mm
320 x 240 dots
500
3,0bar
4,5bar
Pompa per vuoto P3
320mmx186mm
275mm
12kg
230V/50Hz
450VA
Depressione max. 975mbar
-
Condizioni per il funzionamento
Temperatura ambiente
pagina
30
it
18°C a 30°C
3.
Dati tecnici
3.1 Entità di consegna
VARIO PRESS® 3 0 0
VARIO PRESS® 30 0.e
1x Cavo elettrico
1x Cavo elettrico
1x Istruzioni per l’uso
1x Istruzioni per l’uso
1x Chiavetta USB
1x Chiavetta USB
1x Base di cottura
1x Base di cottura
1x Base di pressata incluso inserto
1x Base di pressata incluso inserto
1x Tubo flessibile per aria compressa.
1x Tubo flessibile per aria compressa.
1x Riduttore di pressione (Separatore d’acqua) con
dispositivo di fissaggio
1x Riduttore di pressione (Separatore d’acqua) con
dispositivo di fissaggio
1x Pinza per cilindri
1x Pinza per cilindri
1x Pinzetta lunga
1x Pinzetta lunga
1x Tubo flessibile per vuoto
1x Tubo flessibile per vuoto
1x Filtro per tubo flessibile per vuoto
1x Filtro per tubo flessibile per vuoto
1x Cavo di collegamento forno-pompa
1x Cavo di collegamento forno-pompa
1x Fusibili per sostituzione
1x Fusibili per sostituzione
1x Certificato di garanzia
1x Certificato di garanzia
1x Flexring System 100gr con base cilindro Ø 13mm
1x Flexring System 100gr con base cilindro Ø 13mm
1x Flexring System 200gr con base cilindro Ø 13mm
1x Flexring System 200gr con base cilindro Ø 13mm
1x Portaoggetti e 5 perni
1x Portaoggetti e 5 perni
Accessori
Accessori
Pompa per vuoto P3
Pompa per vuoto P3
pagina
31
it
4.
Assistenza
innovative dental products
Zubler Gerätebau GmbH
Buchbrunnenweg 26
89081 Ulm-Jungingen
Telefon: +49(0)731-14520
Fax: +49(0)731-145213
mail: [email protected]
www.zubler.de
pagina
32
it
5.
Proposte per la programmazione
5.1 Programmi di pressata* Il programma I-Press
Temperatura Salita
di partenza
in
in °C
°C/min
Tempe- Tempo di
ratura stazionam.
finale
in min
Tempo di pressata
extra
max
in min
Pressione Livello del Tempo di
vuoto
apertura
in min
Authentic
cilindro da 100g
700
60
930
18:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
Authentic
cilindro da 200g
700
60
940
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
Pulse press-to-metal®
cilindro da 200g/pellet 2g
700
60
920
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00 **
Pulse press-to-metal®
cilindro da 200g/pellet 5g
700
60
925
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00 **
Pulse press-to-metal®
cilindro da 300g/pellet 2g
700
60
925
25:00
0:00
15:00
bassa
710mm
0:00 **
Pulse press-to-metal®
cilindro da 300g/pellet 5g
700
60
930
25:00
0:00
15:00
alta
710mm
0:00 **
Pulse HT
cilindro da 200g/pellet 2g
700
60
1095
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
Pulse ZR press
cilindro da 200g/pellet 2g
700
60
885
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
Cergo Kiss
cilindro da 200g
700
60
960
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
Creation CP
cilindro da 200g
700
60
1050
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
IPS Eempress Esthetic
cilindro da 200g
700
60
1075
20:00
0:00
10:00
bassa
710mm
0:00
IPS e.max press LT/HO/MO
cilindro da 100g
700
60
915
15:00
0:00
6:00
bassa
710mm
0:00
IPS e.max press LT/HO/MO
cilindro da 200g
700
60
920
25:00
0:00
8:00
bassa
710mm
0:00
IPS e.max press HT
cilindro da 100g
700
60
910
15:00
0:00
6:00
bassa
710mm
0:00
IPS e.max press HT
cilindro da 200g
700
60
915
25:00
0:00
8:00
bassa
710mm
0:00
IPS e.max ZirPress
cilindro da 200g
700
60
910
15:00
0:00
8:00
bassa
710mm
0:00
IPS InLine PoM
cilindro da 200g
700
60
940
20:00
0:00
8:00
bassa
710mm
0:00
VITA PM9
cilindro da 200g
700
60
1000
20:00
0:00
8:00
bassa
710mm
0:00
pagina
33
it
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della
ceramica e possono essere
modificati individualmente.
** Lavorando press-to-metal®
su leghe non nobili consigliamo un tempo di apertura del forno di 5 minuti.
press-to-metal® * è un
marchio registrato della
Zubler Gerätebau GmbH
Ulm/Germany
5.
Proposte per la programmazione
5.2 Programmi di cottura*
Authentic
TM
Professional Modus
Temperatura di
partenza
in °C
Preasciugatura
Tempo di Tempo di Temperat. Tempo di
Salita
prechiusura di omoge- omoge- in°C/min
asciug.in min
neizzaz.- neizzaz.
in min
in °C
in °C
Temperatura
finale
in °C
Tempo di
stazionamento
in min
Temperatura di
tempra
in °C
Opaco 845°C
450
si
3:00
3:00
450
0:30
Opaco 950°C
450
si
3:00
3:00
450
Margin1
450
si
3:00
3:00
Margin 2
450
si
3:00
Dentina 1
450
si
Dentina 2
450
Stain
Tempo di Tempera- Tempo di
tempra
tura di
apertura
in min
apertura
in min
in °C
Vuoto
Rilascio
vuoto
Fine
vuoto
in °C
55
845
1:00
--
--
845
0:00
si
salita
845
0:30
55
950
1:00
--
--
950
0:00
si
salita
950
450
0:30
45
780
1:00
--
--
780
0:00
si
salita
780
2:00
450
0:30
45
770
1:00
--
--
770
0:00
si
salita
770
3:00
2:00
450
0:30
45
760
1:00
--
--
760
1:00
si
salita
760
si
3:00
2:00
450
0:30
45
750
1:00
--
--
750
1:00
si
salita
750
450
no
-
3:00
450
0:30
45
740
1:00
--
--
740
1:00
si
salita
740
Glasur con vuoto
450
no
-
3:00
450
0:30
45
745
1:00
--
--
745
1:00
no
--
--
Glasur s. vuoto
450
si
3:00
3:00
450
0:30
45
715
1:00
--
--
715
1:00
si
salita
715
Correzione
450
si
3:00
3:00
450
0:30
45
710
1:00
--
--
710
1:00
si
salita
710
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della ceramica e possono essere modificati individualmente.
pagina
pagina
34
it
5.
Proposte per la programmazione
5.2 Programmi di cottura* Ceramay DC Ceram 12.5
Professional Modus
Temperatura di
partenza
in °C
Preasciugatura
Tempo di Tempo di Temperat. Tempo di
Salita
prechiusura di omoge- omoge- in°C/min
asciug.in min
neizzaz.- neizzaz.
in min
in °C
in °C
Temperatura
finale
in °C
Tempo di
stazionamento
in min
Temperatura di
tempra
in °C
Opaco in pasta 1+2
450
si
3:00
3:00
450
0:30
Margin 1
450
si
3:00
3:00
450
Margin 2
450
si
3:00
3:00
Dentina 1
450
si
3:00
Dentina 2
450
si
Stains
450
Glasur con vuoto
Glasur senza vuoto
Tempo di Tempera- Tempo di
tempra
tura di
apertura
in min
apertura
in min
in °C
Vuoto
Rilascio
vuoto
Fine
vuoto
in °C
80
950
1:00
--
--
950
0:00
si
salita
950
0:30
55
880
1:00
--
--
880
0:00
si
salita
880
450
0:30
55
870
1:00
--
--
870
0:00
si
salita
870
3:00
450
0:30
55
820
1:00
--
--
820
1:00
si
salita
820
3:00
3:00
450
0:30
55
810
1:00
--
--
810
1:00
si
salita
810
si
3:00
2:00
450
0:30
55
760
1:00
--
--
760
1:00
si
salita
760
450
no
--
3:00
450
0:30
55
780
1:00
--
--
780
1:00
no
--
--
450
si
3:00
2:00
450
0:30
55
770
1:00
--
--
770
1:00
no
--
--
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della ceramica e possono essere modificati individualmente.
pagina
35
it
5.
Proposte per la programmazione
5.2 Programmi di cottura* Ceramay DC Ceram 9.2
Professional Modus
Temperatura di
partenza
in °C
Preasciugatura
Tempo di Tempo di Temperat. Tempo di Salita**
prechiusura di omoge- omoge- in°C/min
asciug.in min
neizzaz.- neizzaz.
in min
in °C
in °C
Tempe- Tempo di** Temperatura
stazioratura di
finale
namento tempra
in °C
in min
in °C
Tempo di Tempera- Tempo di
tempra
tura di
apertura
in min
apertura
in min
in °C
Vuoto
Rilascio
vuoto
Fine
vuoto
in °C
Liner
450
si
2:00
2:00
450
0:30
45
970
1:00
--
--
970
0:00
si
salita
970
Dentina 1
450
si
3:00
3:00
450
0:30
45
770
1:00
--
--
770
0:00
si
salita
770
Dentina 2
450
si
3:00
2:00
450
0:30
45
760
1:00
--
--
760
0:00
si
salita
760
Stain
450
si
3:00
3:00
450
0:30
45
750
1:00
--
--
750
0:00
si
salita
750
Glasura senza
massa di glasura
450
no
--
3:00
450
0:30
45
740
1:00
--
--
740
0:00
no
--
--
Glasura con
massa di glasura
450
si
3:00
3:00
450
0:30
45
740
1:00
--
--
740
0:00
no
--
--
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della ceramica e possono essere modificati individualmente.
** Salita e tempo di stazionamento possono variare secondo le dimensioni della struttura in ZrO2.
pagina
36
it
5.
Proposte per la programmazione
5.2 Programmi di cottura* Ivoclar e-max ceram, tecnica di stratificazione
Professional Modus
Temperatura di
partenza
in °C
Preasciugatura
Tempo di Tempo di Temperat. Tempo di
Salita
prechiusura di omoge- omoge- in°C/min
asciug.in min
neizzaz.- neizzaz.
in min
in °C
in °C
Temperatura
finale
in °C
Tempo di
stazionamento
in min
Temperatura di
tempra
in °C
Opaquer 1
(auf Galvano)
403
si
3:00
3:00
450
0:30
Opaquer 2
(auf Galvano)
403
si
3:00
3:00
450
Zirliner
403
si
2:00
2:00
Washbrand
403
si
2:00
Dentin/Incisal 1
403
si
Dentin/Incisal 2
403
Margin 1
Tempo di Tempera- Tempo di
tempra
tura di
apertura
in min
apertura
in min
in °C
Vuoto
Rilascio
vuoto
Fine
vuoto
in °C
100
940
2:00
--
--
940
0:00
si
salita
940
0:30
100
930
2:00
--
--
930
0:00
si
salita
930
450
0:30
60
960
1:00
--
--
960
0:00
si
salita
960
2:00
450
0:30
50
750
1:00
--
--
750
0:00
si
salita
750
2:00
2:00
450
0:30
50
750
1:00
--
--
750
0:00
si
salita
750
si
2:00
2:00
450
0:30
50
750
1:00
--
--
750
0:00
si
salita
750
403
si
2:00
2:00
450
0:30
50
800
1:00
--
--
800
0:00
si
salita
800
Margin 2
403
si
2:00
2:00
450
0:30
50
800
1:00
--
--
800
0:00
si
salita
800
Stains (tecnica stains)
403
si
3:00
3:00
450
0:30
60
770
1:00
--
--
770
0:00
si
salita
770
Glasura (tecn. stains)
403
si
3:00
3:00
450
0:30
60
770
1:00-2:00
--
--
770
0:00
si
salita
770
Stains (tecn. stratif.)
403
si
3:00
3:00
450
0:30
60
725
1:00
--
--
725
0:00
si
salita
725
Glasura (tecn. stratif.)
403
si
3:00
3:00
450
0:30
60
725
1:00
--
--
725
0:00
si
salita
725
Add-on
con glasura
403
si
3:00
3:00
450
0:30
60
725
1:00
--
--
725
0:00
si
salita
725
Add on
dopo glasura
403
si
3:00
3:00
450
0:30
50
700
1:00
--
--
700
0:00
si
salita
700
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della ceramica e possono essere modificati individualmente.
pagina
pagina
37
it
5.
Proposte per la programmazione
5.2 Programmi di cottura* Ivoclar e-max® CAD parametri per la cristalizzazione
Special Modus
Temperatura di
partenza
in °C
Preasciugatura
Tempo di Tempo di Temperat. Tempo di Salita 1
prechiusura di omoge- omoge- in°C/min
asciug.in min
neizzaz.- neizzaz.
in min
in °C
in °C
Temperatura
finale 1
in °C
Tempo di Salita 2 Tempera- Tempo di Tempo di
staziona- in°C/min
tura
staziona- apertura
mento 1
finale 2
mento 2
in min
in min
in °C
in min
Vuoto
Rilascio
vuoto
Fine
vuoto
in °C
Kristallis. HT / LT
403
no
--
6:00
550
0:00
90
820
0:10
30
840
7:00
700
si
salita
7:00
Kristallis. MO
403
no
--
6:00
550
0:00
60
770
0:10
30
850
10:00
700
si
salita
10:00
Correzione
403
no
--
6:00
550
0:00
90
820
0:10
30
840
3:00
700
si
salita
3:00
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della ceramica e possono essere modificati individualmente.
5.2 Programmi di cottura* Ivoclar e-max® CAD ZirCAD
Special Modus
Cottura di
rigenerazione
Temperatura di
partenza
in °C
Preasciugatura
403
no
Tempo di Tempo di Temperat. Tempo di Salita 1
prechiusura di omoge- omoge- in°C/min
asciug.in min
neizzaz.- neizzaz.
in min
in °C
in °C
--
0:18
403
0:00
65
Temperatura
finale 1
in °C
1050
Tempo di Salita 2 Tempera- Tempo di Tempo di
staziona- in°C/min
tura
staziona- apertura
mento 1
finale 2
mento 2
in min
in min
in °C
in min
15:00
--
--
--
750
Vuoto
Rilascio
vuoto
Fine
vuoto
in °C
no
--
--
* Tutti i programmi sono indicazioni del produttore della ceramica e possono essere modificati individualmente.
pagina
38
it
6.
Note importanti sulla pressata del disilicato di litio con VARIO PRESS 300.e
6.1 Rivestimento
6.2 Miscelare il Rivestimento
6.3 Preparazione del cilindro
■ Rivestimento consigliato e relativa
quantità di liquido:
■ Zubler HS-PC:
Pre-miscelazione: 20s
Miscelazione sotto vuoto: 60s
Imperniatura del modellato:
Zubler HS-PC
25ml in totale di liquido su 100g di
polvere
IPS PressVEST Speed* (Ivoclar)
27ml in totale di liquido su 100g di
polvere
Tecnica „Speed“
■ Le temperature del rivestimento, del
liquido e dell’acqua dovrebbero essere comprese fra 22 e 23°C. Non
tenerli nel frigorifero!!!
■ Controllare la data di scadenza di rivestimento e liquido.
■ Utilizzare solamente acqua distillata.
■ La concentrazione della miscela liquido/acqua influenza l’espansione igroscopica e, di conseguenza, la precisine.
Velocità di rotazione del miscelatore:
minimo 400 r.p.m. (giri al minuto)
■ PressVest Speed (Ivoclar)
Premiscelazione: 20s
Miscelazione sotto vuoto: 150s
Velocità di rotazione del miscelatore:
minimo 400 r.p.m. (giri al minuto)
■ Di tanto in tanto controllare che il
vuoto del miscelatore sia perfettamente efficiente.
Il vuoto deve sempre
essere perfettamente
funzionante. Un vuoto
insufficiente può
provocare crepe o
rotture del cilindro.
Molari, premolari,
ponti da 3 elementi:
Ø 3,5mm
Frontali, inlay:
Ø 3,0mm
Lunghezza del perno:
3 – 8mm
Un perno per ciascun elemento.
Ponti da 3 elementi: imperniatura solo
sui due pilastri, e non sul pontic.
Posizionare sempre i perni nella direzione
del flusso della ceramica, fissandoli alla
parte più spessa del modellato in cera.
Non superare mai l’altezza massima
complessiva di 16mm
(modellato in cera + perno).
Angolatura del perno: 45° - 60°
Scelta del cilindro:
cilindro da 100gr per 2gr a 3gr di ceramica
cilindro da 200gr da 2gr a 6gr di ceramica
Pressare i ponti soltanto nei cilindri da 200g
Fissare i perni in un’area circolare e leggermente conica, eliminando angoli o
spigoli vivi
Suggerimento:
La dosatrice VARIO BALANCE calcola velocemente la
quantità neccessaria di liquido e polvere e consente in
questo modo di ottenere
risultati costanti e riproducibili.
Distanza minima fra gli elementi:
3mm
Distanza minima dal cilindro in silicone:
10mm
Per il calcolo del peso della cera alla
quantità di ceramica neccessaria nella
pressata, rispettare le istruzioni del produttore di ceramica.
* IPS PressVEST Speed è un marchio registrato
della Ivoclar Vivadent AG Schaan/Liechtenstein
pagina
39
it
6.
Note importanti sulla pressata del disilicato di litio con VARIO PRESS 300.e
6.4 Messa in Rivestimento
Leggere con attenzione l’allegata brochure riguardante la bilancia dosatrice VARIO
BALANCE.
■ La scodella di miscelazione dovrebbe
essere umida.
■ Scegliere la concentrazione desiderata.
■ I componenti vanno pesati in quest’ordine: liquido, acqua e, poi, polvere.
■ Far partire il timer quando si inizia a
versare la polvere nella scodella di
miscelazione.
■ Il tempo di presa complessivo è diverso per ogni rivestimento (es. Zubler
HS-PC 25min.).
■ Per ottenere risultati ripetibili, tutti i
passaggi devono essere sempre eseguiti nello stesso modo.
■ Per gli stessi quantitativi, utilizzare
sempre la stessa scodella di miscelazione.
■ Utilizzando scodelle di miscelazione di
misura diversa si otterranno espansioni diverse.
■ Spatolare a mano (es. 10 sec.).
■ A seconda del rivestimento, scegliere
sempre lo stesso programma di miscelazione.
■ Far vibrare leggermente il cilindro
mentre si versa il rivestimento.
■ Rispettare con la massima precisione il
tempo di presa consigliato dal produttore
(es. 25 min. per Zubler HS-PC).
peratura cala di circa 80°C; il tempo di
stazionamento effettivo inizia solo quando il forno raggiunge la temperatura
impostata (es. a 850°C) per un
■ Rimuovere il tappo e la base del cilindro con un movimento rotatorio.
Cilindro da 100g: minimo 45min.
Cilindro da 200g: minimo 60min.
■ Rimuovere il cilindro in rivestimento
dal contenitore in silicone. Lasciar
riposare il cilindro per almeno 1 minuto, assicurandosi che l’umidità sia
evaporata completamente, prima di
metterlo nel forno da preriscaldo.
Come posizionare i cilindri in un forno
da preriscaldo (visto dall'alto)
cilindro in un luogo privo di vibrazioni.
❶
6.5 Forno da Preriscaldo
Impostare la temperatura di
preriscaldo a 850°C
Tener sempre presente che la distribuzione della temperatura dipende sia dal
volume della camera del forno che dal
numero e dalla posizione delle resistenze
e dal numero dei cilindri da preriscaldare.
Mantenere il forno nelle migliori condizioni, seguendo alla lettera le istruzioni del
produttore.
Controllare regolarmente le temperature
e, se necessario, tarare nuovamente l’apparecchiatura.
Prestare attenzione al corretto posizionamento dei cilindri all’interno del forno
da preriscaldo (vedere lo schema).
■ Posizionare il tappo leggermente
angolato, per evitare di inglobare aria
(bolle) sul fondo del cilindro.
Ogni volta che si aggiunge un cilindro
all’interno della camera, aumentare il
tempo di stazionamento di 15 minuti per
ogni cilindro supplementare.
■ Durante il tempo di presa, mettere il
Quando si apre la porta del forno, la tempagina
40
it
➍
➌
➋
❶ La distanza dei cilindri dalle pareti
interne, nonché l’uno dall’altro, deve
essere di almeno 2,5cm (1 pollice).
➋ Non posizionare i cilindri nella parte
frontale del forno per circa 1/3 della
superficie (per forni più grandi, non
utilizzare 1/4 della porzione frontale).
➌ Posizionare i cilindri nell’area colorata
in verde nell’illustrazione.
➍ Per evitare che un cilindro sottragga
calore al cilindro vicino, non posizionarli in linea retta.
6.
Note importanti sulla pressata del disilicato di litio con VARIO PRESS 300.e
6.6 Pressata
■ Non preriscaldare i pellets (pastiglie)
■ Non preriscaldare i plunger (stantuffi)
Plunger in Allumina:
ATTENZIONE!
Qualsiasi residuo o
deformazione del
plunger potrebbe
portare a una pressata incompleta o a
crepe e spaccature.
■ Utilizzare un separatore in polvere per
facilitare la smuffolatura.
■ Assicurarsi di utilizzare il programma
corretto in base alle misure del cilindro e dei pellets.
Vantaggi derivanti dall’utilizzo di
plungersmonouso:
■ Stesso tipo di raffreddamento del
rivestimento
■ Nessun residuo di ceramica da rimuovere
■ Nessun separatore in polvere da utiliz-zare
■ La condizione dei plungers monouso
è sempre ottimale
■ Smuffolatura più facile e veloce
VARIO PRESS ® 3 0 0
Nella pressata del disilicato di litio con il
VARIO PRESS® 300 si devono utilizzare i
programmi standard determinati dal produttore di ceramica.
I programmi per la pressata del disilicato
di litio conceptPress della ceramay e
dell'e.max (Ivoclar) sono preprogrammati
dal costruttore.
VARIO PRESS ® 3 0 0 .e
Con il VARIO PRESS ® 3 0 0 .e è disponibile Advanced Press, un programma
innovativo per trattare il disilicato di litio.
■ Se si utilizza il VARIO PRESS 300.e
come semplice forno per cottura,
oppure con temperature inferiori ai
700°C, sarà necessario eseguire un
preriscaldo di circa 10 minuti, come da
programma del menu principale, prima
di posizionare il cilindro sul piattello.
■ Il tempo massimo per rimuovere il
cilindro dal forno da preriscaldo, inserire il pellet e il plunger nel cilindro e
posizionare il tutto sul piattello del
Vario Press non deve superare i 40
secondi.
Nota bene: Inserire sempre il pellet nel
cilindro con il lato stampato rivolto verso
l’alto.
■ Alla fine della pressata, rimuovere il
cilindro e lasciarlo raffreddare in un
luogo privo di correnti d’aria. Non tentare mai di abbreviare il tempo di raffreddamento utilizzando l’aria compressa. Fare sempre attenzione al tempo di
pressata che compare sul display alla
fine del ciclo. E’ un buon indicatore
dell’andamento della pressata.
Tempo di pressata ottimale:
• 0:22 - 1:02 min fino a 4gr di ceramica
• 0:42 - 1:32 min utilizzando 5gr e 6r di
ceramica
pagina
41
it
010 - E.MAX PRESS ADVANCED
Scelta del programma ...
200 - ZUBLER E.MAX HT 100*
450C
210 - IVOCL. E.MAX HT 100*
201 - ZUBLER E.MAX HT 200*
211 - IVOCL. E.MAX HT 200*
204 - ZUBLER E.MAX LT 200*
214 - IVOCL. E.MAX LT 200*
202 -
203 - ZUBLER E.MAX LT 100*
205 -
206 - ZUBLER E.MAX MO 100*
207 - ZUBLER E.MAX MO 200*
208 - ZUBLER E.MAX HO 100*
209 - ZUBLER E.MAX HO 200*
Iniziare il programma ...
Enter
Esc
212 -
213 - IVOCL. E.MAX LT 100*
215 -
216 - IVOCL. E.MAX MO 100*
217 - IVOCL. E.MAX MO 200*
218 - IVOCL. E.MAX HO 100*
179 - IVOCL. E.MAX HO 200*
chiudere
aprire
ZUBLER - per il rivestimento Zubler HS-PC
IVOCL.
- per il rivestimento PressVest (Ivoclar)
100
- per cilindri da 100gr
200
- per cilindri da 200gr
6.
Note importanti sulla pressata del disilicato di litio con VARIO PRESS 300.e
6.7 Smuffolatura
Seguire sempre le istruzioni del produttore. Per e.max, seguire le istruzioni della
Ivoclar.
• Incidere il cilindro con un disco separatore all’altezza del plunger. Con un
coltello da gesso rompere il cilindro
nel punto di separazione predeterminato.
• Sabbiare sempre con perle per togliere gli elementi pressati dal rivestimento (smuffolatura grossolana e fine).
Non utilizzare Al203.
• La smuffolatura grossolana viene eseguita sabbiando con perle a 4 bar (58
psi) di pressione.
• La smuffolatura fine viene eseguita
sabbiando con perle a 2 bar (29 psi) di
pressione.
• Fare attenzione alla direzione della
sabbiatura e alla distanza, per evitare
di danneggiare i margini degli elementi durante la smuffolatura.
6.8 Ulteriori Informazioni
Indicazioni:
Lo strato di reazione che si sviluppa
durante la pressata con il disilicato di litio
dipende anche dal tipo di rivestimento
utilizzato. In azienda non è stato possibile
prendere in considerazione e testare tutti
i rivestimenti presenti sul mercato. In
ogni caso, i seguenti rivestimenti danno
ottimi risultati nel trattamento del disilicato di litio:
• Zubler HS-PC
• IPS PressVEST Speed (Ivoclar)
pagina
42
it
Ceramay
Concept Press
Zubler®
Flex Ring System per la
messa in rivestimento
VARIO 200ZR
Forno per ceramica
VARIO BALANCE
Dosatrice
Zubler® HS-PC™
Rivestimento “veloce” per
ceramica pressata
FZ2 VARIOmatic®
Impianto d’aspirazione
per 4 posti
FZ1 VARIOmaster®
Aspirazione per 2 posti
V4000
Aspirazione monoposto
AV 1000
Box di rifinitura
R1200 + R1250
Tubi di aspirazione
VARIOstar
Micromotore
DC5 CAD / CAM
Dental Concept Systems
it
www.zubler-group.de
www.zubler.de
Zubler Gerätebau GmbH
Buchbrunnenweg 26
D-89081 Ulm-Jungingen
B00172 / 02-2014
C
b01.089 vp/v- it 08-2014
Il produttore si riserva di apportare eventuali modifiche tecniche!
FZ VARIO
Sistemi centralizzati
d’aspirazione
MICROSTAR®
Plunger monouso
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement