Istruzioni d`uso - MIHM

Istruzioni d`uso - MIHM
per forni da laboratorio MIHM-VOGT
con regolatore di programmi M3
Version 1.0 01/2013
Istruzioni d'uso
-2-
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
I
-3-
Istruzioni d’uso
per
forni da laboratorio MIHM-VOGT
con regolatore di programmi M3
Indice:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
Indice
Contenuto della fornitura
Campo d’utilizzo
Dati tecnici
Indicazioni di sicurezza
Installazione ed allacciamento elettrico
Funzionamento
6.1 Messa in funzione
6.2 Caricamento
6.3 Uso del regolatore di programmi
6.3.1 Principali funzioni dei tasti
6.3.2 Principali funzioni degli indicatori
6.3.3 Inserimento di un programma
6.3.4 Avvio di un programma
6.3.5 Avvio di un programma con la funzione del tempo di fusione
6.3.6 Stadio di selezione (Azionamento passo-passo della temperatura)
6.3.7 Funzionamento continuo delle prese con i rivestimenti Shock-Heat
Funzioni particolari
7.1 Indicazione del momento di accensione
7.2 Inserimento dei parametri del forno
7.3 Programma di correzione
7.4 Inizializzazione del regolatore
7.5 Indicazioni per l’allacciamento di aspiratori per l’evacuazione dei vapori,
catalizzatori e cappe aspiranti
Anomalie di funzionamento
8.1 Segnalazioni di guasti nell’elettronica
8.2 Altre anomalie e loro causa
Manutenzione e cura
9.1 Cura
9.2 Manutenzione
9.2.1 Sostituzione della termocoppia
9.2.2 Sostituzione della camera di riscaldamento
9.2.3 Sostituzione dell’isolamento della porta
9.2.4 Sostituzione del regolatore
9.2.5 Sostituzione della scheda elettronica per il 2° circuito di riscaldamento
(solo per i modelli: BL, TL)
9.2.6 Sostituzione della ventola per il ricircolo dell’aria
9.3 Garanzia
9.4 Schemi elettrici
4
4
5
5
6
6
6
6
7
7
7
8
10
10
10
11
12
12
12
13
13
13
15
15
15
16
16
17
17
17
18
18
18
18
19
20
21
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
-4Gentile Cliente,
Vi ringraziamo per la fiducia accordataci acquistando un apparecchio MIHM-VOGT di gran
pregio dal punto di vista qualitativo. Vi sarà di grande aiuto nel Vostro lavoro per molti anni,
dato che è stato sviluppato e realizzato secondo i metodi più moderni.
Tuttavia un utilizzo non appropriato e non conforme alle disposizioni può essere causa di
pericoli e danni. Per questo motivo Vi invitiamo a leggere con attenzione questo manuale ed
a seguire esattamente le istruzioni d’uso.
Il marchio CE attesta che i forni da laboratorio MIHM-VOGT rispondono alle
relative disposizioni delle direttive CE.
1.
Contenuto della fornitura
Ogni forno da laboratorio viene fornito con regolatore a microprocessore M3, piastra di
base in ceramica, termocoppia PtRh-Pt e tubazione di scarico.
Al posto della tubazione di scarico, il forno può essere dotato anche di accessori
particolari, come indicato qui di seguito:

Aspiratore per l’evacuazione dei vapori DG2 (Art. N.: 7202)

Catalizzatore KN (Art. N.: 7300)

Catalizzatore per rivestimenti Speed KN2 (Art. N.: 7320)
Pezzi soggetti ad usura:
Modello forno:
2.
Art. N.:
KM
SL
GL
BL
TL
Piastra di base in ceramica
20020
30020
40020
50020
50020
Termocoppia
20100
30110
40110
50110
60110
Pannello porta (senza ricircolo d’aria)
20301
30301
30301
30301
30301
Pannello porta (con ricircolo d’aria)
20351
30301
30301
30301
30301
Muffola riscaldante (senza ricircolo d’aria)
20010
30010
40010
50010
60010
Muffola riscaldante (con ricircolo d’aria)
20015
30015
40015
50015
60015
Campo d’utilizzo
Il forno da laboratorio viene utilizzato per sciogliere la cera e preriscaldare i cilindri. La
muffola riscaldante è composta da una ceramica d’alto pregio e viene riscaldata
contemporaneamente da quattro lati. Il limitato carico elettrico garantisce una lunga
durata del filo delle resistenze. Un ottimo isolamento interno consente un consumo
energetico minimo. Nella parte posteriore di ogni forno vi sono due prese a cui possono
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
-5-
essere collegati un aspiratore per l’evacuazione dei vapori o un catalizzatore ed una
cappa aspirante.
La porta del forno è dotata di un interruttore di sicurezza che interrompe il flusso di
calore quando la porta è aperta. Il regolatore M3 è dotato di un dispositivo di sicurezza
contro la rottura della termocoppia, in modo da impedire che il forno si surriscaldi in
caso di un guasto al sensore. L’indicazione del modello è riportata sulla targhetta posta
sul retro della macchina.
3.
Dati tecnici
Modello forno:
KM
SL
GL
BL
TL
Dimensioni esterne:
40 x 48 x 40
43 x 58 x 45
48 x 58 x 52
54 x 60 x 55
54 x 65 x 55
Largh. x h x prof. (cm)
40 x 48 x 45
43 x 58 x 51
48 x 58 x 59
54 x 60 x 62
54 x 65 x 62
Vano camera:
largh. x h x prof. (cm)
15 x 10 x 17
18 x 11 x 19
20 x 11 x 25
25 x 11 x 28
25 x 17 x 28
Posto per cilindri:
4 pz. 6x
4 pz. Ø 8 cm
6 pz. Ø 8 cm
9 pz. Ø 8 cm
18 pz. Ø 8 cm
Temperatura max:
1150 °C
1150 °C
1150 °C
1150 °C
1150 °C
1100 °C
1100 °C
1100 °C
1100 °C
1100 °C
1,6 kW
1,8 kW
2,3 kW
3,5 kW
4,5 kW
1,6 kW
2,1 kW
2,6 kW
3,7 kW
4,8 kW
Tensione:
230 V ~
230 V ~
230 V ~
230/400 V~ (2/N)
230/400 V~ (2/N)
Tempi di
riscaldamento:
60 min.
900 °C
60 min.
800 °C
60 min.
800 °C
60 min.
800 °C
60 min.
800 °C
90 min.
1050 °C
90 min.
1100 °C
90 min.
1100 °C
90 min.
1100 °C
90 min.
1100 °C
32 kg
63 kg
75 kg
90 kg
100 kg
36 kg
70 kg
80 kg
95 kg
105 kg
Assorbimento:
Peso:
Forni con ricircolo d’aria
4.
Indicazioni di sicurezza

Il forno da laboratorio MIHM-VOGT è indicato esclusivamente a sciogliere la cera e
preriscaldare i cilindri. Non rispondiamo di guasti che si verificano a causa di un
utilizzo diverso. Le prese poste sul retro della macchina sono previste
esclusivamente per un aspiratore MIHM-VOGT per l’evacuazione dei vapori, per un
catalizzatore MIHM-VOGT o una cappa aspirante MIHM-VOGT.

Il forno da laboratorio MIHM-VOGT deve essere utilizzato esclusivamente da
operatori che conoscano il contenuto di questo manuale. Le targhette e gli adesivi
applicati al forno devono essere sempre ben leggibili e non devono essere rimossi.

Il forno da laboratorio MIHM-VOGT deve essere installato esclusivamente in
ambienti asciutti e non deve entrare in contatto con liquidi. Nell’area circostante al
forno non devono esserci mobili o altri oggetti composti da materiali esplosivi,
combustibili o infiammabili. Inoltre nel locale in cui viene installato il forno non si
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
-6-
I
devono conservare o immagazzinare gas o liquidi infiammabili o combustibili.
5.

Si possono apportare modifiche al forno da laboratorio MIHM-VOGT previo accordo
con noi. Non rispondiamo di guasti derivanti da modifiche arbitrarie. Prima di ogni
manutenzione spegnere l’apparecchio e togliere la spina.

I forni del tipo KM, SL, GL devono sempre essere collegati ad un circuito elettrico
separato, con una protezione da 16 A. I forni del tipo BL e TL devono essere
collegati ad una presa CEKON protetta separatamente (230 / 400 V, AC).

Toccare la porta calda del forno solo sulla maniglia ed i cilindri caldi solo con pinze
sufficientemente lunghe. A causa dei vapori di cera e dei vapori che fuoriescono dai
rivestimenti, il forno dovrebbe essere dotato di un aspiratore per l’evacuazione dei
vapori o di un catalizzatore e dovrebbe essere posizionato sotto una cappa
aspirante. I vapori devono essere rilasciati all’aria aperta.

Per proteggere la camera di riscaldamento si deve utilizzare la piastra di base in
ceramica.

Prima di utilizzare il forno per la prima volta rimuovere dal vano muffola il dispositivo
di protezione per il trasporto.
Installazione ed allacciamento elettrico
Installare il forno, in base alle indicazioni di sicurezza, in un locale asciutto e collegarlo
ad un circuito elettrico separato, con una protezione da 16 Ampere. Rimuovere dalla
camera il dispositivo di protezione per il trasporto. I forni da laboratorio tipo KM, SL e
GL vengono collegati ad una presa Schuko da 230 V. I forni tipo BL e TL vengono
collegati ad una presa Cekon da 230 / 400 V. Installare eventualmente sulla parte
posteriore del forno un aspiratore per l’evacuazione dei vapori DG2 od un catalizzatore
KN o KN2 (vedere il punto 7.5). Il raccordo del DG2 o KN o KN2 deve essere inserito
nella presa 'Aspiratore' (“Gebläse”).
6.
Funzionamento
6.1 Messa in funzione
Prima di mettere in funzione il forno per la prima volta, lo si deve riscaldare. Portare il
forno a 1050 °C e mantenere questa temperatura per 1,5 ore (= 90 minuti). In questo
modo si crea sul filo della resistenza lo strato d’ossido necessario.
6.2 Caricamento
Nel caricare il forno si deve prestare attenzione a posizionare i cilindri sulla piastra di
base in ceramica. Gli anelli dei cilindri in metallo non devono toccare le pareti laterali.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
-7-
6.3 Uso del regolatore dei programmi
Il regolatore dei programmi è dotato della più moderna tecnica a microprocessore, che
permette di realizzare con estrema precisione le curve di riscaldamento nelle diverse
variazioni. Il comando avviene con menù per mezzo di una tastiera e di LED. Sul
regolatore si trovano i seguenti elementi di comando:
Indicazione di
Stadio
funzione
programma
N. programma
Indicazione
giorno / ora
1
Tasto tempo
Tasto
di fusione Start/Stop
6.3.1
Tasti di
navigazione
Interruttore
principale
Principali funzioni dei tasti
passa ai successivi valori degli indicatori
aumenta / abbassa il valore
premendo a lungo il tasto si entra nella modalità programmazione
avvia / blocca il programma attuale
avvia / blocca la funzione tempo di fusione (tempo di fine ciclo)
6.3.2
Principali funzioni degli indicatori
Indicazione di funzione: all’inserimento del programma indica il gradiente termico
(°C/min), la temperatura di mantenimento (°C) o il tempo di mantenimento (min.).
Durante il funzionamento del riscaldamento viene indicata la temperatura attuale ed il
tempo di mantenimento residuo.
Stadio del programma: all’inserimento del programma e nel funzionamento del
riscaldamento indica lo stadio del programma attuale (1-4).
Programma N.: all’inserimento del programma e nel funzionamento del riscaldamento
indica il numero del programma attuale (1-9).
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
-8-
Indicazione di giorno /ora: nel funzionamento Stand-by indica il giorno attuale
(Lun.=1, Mar.=2, ... Dom.=7) e l’ora (hh:mm). Nel funzionamento del riscaldamento
viene indicato il tempo di fusione (tempo di fine ciclo). Nella modalità tempo di fusione
si può impostare il tempo di fusione (tempo di fine ciclo).
Tasto tempo di fusione: Il diodo luminoso segnala la modalità tempo di fusione.
Start / Stop: Il diodo luminoso segnala la modalità riscaldamento.
6.3.3
Inserimento di un programma
Con il tasto “” o “” si accende il diodo luminoso sotto l’indicazione “Prg.”. Con i tasti
“+“ o “–“ si seleziona il numero del programma desiderato (la prima volta è meglio
scegliere il programma N.: 1). Tenendo premuto a lungo il tasto „Prg.“ si entra nella
modalità programmazione.
Iniziando con lo stadio 1 si può impostare, con il tasto „+” e „-“, la velocità di
riscaldamento (°C/min), la temperatura di mantenimento (°C) ed il tempo
di
mantenimento (min). Con i tasti „“ o „“ si può passare di volta in volta ai successivi
valori da inserire. Lo stadio successivo (stadio 2) viene selezionato scegliendo il diodo
luminoso degli stadi ed aumentando il valore con il tasto „+“ (o „-“). Questo stadio viene
programmato come lo stadio 1 (valori: “°C/min”, “°C”, “min”). La programmazione dello
stadio 3 avviene come per lo stadio 1 e 2.
Si abbandona la modalità programmazione tenendo di nuovo premuto a lungo il tasto
„Prg.“.
Contemporaneamente viene memorizzato il programma inserito. Il programma
successivo può venire inserito analogamente richiamando il numero del programma
successivo corrispondente.
Esempio di programmazione: riscaldamento in 3 stadi:
Velocità di
Tempo di
Temperatura
riscaldamento
mantenimento
°C/min.
°C
Min.
Stadio 1:
4
280
45
Stadio 2:
6
540
15
Stadio 3:
0
850
60
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
45 Min.
°C
1.) Selezionare il numero del programma
(per es. N. 1): premere i tasti „“ o „“
850
fino a far illuminare il diodo luminoso
sotto l’indicazione Prg. e selezionare con
540
„+“ e „-“ il numero „1“.
2.) Rendere
attiva
la
modalità
280
„programmazione“ tenendo premuto a
lungo il tasto “Prg”.
3.) Inserimento degli stadi 1-3 con i seguenti
valori (con i tasti „“ e „“ si va al
Figura 1
valore da inserire; con i tasti + e - si possono modificare i valori):
Velocità di
riscaldamento
Temperatura
Tempo di
mantenimento
°C/min.
°C
min.
Stadio 1:
4
280
45
Stadio 2:
6
540
15
Stadio 3:
0
850
60
15 Min.
-9-
Tempo
Nota:
4 °C/min.= valore medio
0 °C/min. = velocità max.
4.) Si esce dalla modalità „programmazione“ premendo a lungo il tasto „Prg.“. Il programma
viene così memorizzato.
Esempio di programmazione: Riscaldamento Shock-Heat:
Velocità di
Tempo di
Stadio riscaldamento Temp. mantenimento
°C/min.
°C
Min.
1
0
850
0
2
0
0
0
3
0
0
0
°C
850
1.) Selezionare il numero del programma
(per es. N. 2): premere i tasti „“ o „“
fino a far illuminare il diodo luminoso
sotto l’indicazione Prg. e selezionare con
„+“ e „-“ il numero „2“.
Tempo
2.) Rendere attiva la modalità „programmazione“ tenendo premuto a lungo il tasto “Prg”. .
3.) Inserimento dello stadio 1 con i seguenti valori (con i tasti „“ e „“ si va al valore da
inserire; con i tasti + e - si possono modificare i valori):
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
- 10 -
Velocità di Temperatura
Tempo di
riscaldamento
mantenimento
°C/min.
°C
min.
Stadio 1:
0
850
0
Stadio 2:
0
0
0
Stadio 3:
0
0
0
Nota:
0 °C/min. = velocità max
4.) Si esce dalla modalità „programmazione“ premendo a lungo il tasto „Prg.“. Il programma
viene così memorizzato.
!
ATTENZIONE: Verificare assolutamente che tutti i valori negli stadi 2 e 3 siano „0“!
Al raggiungimento della temperatura finale il regolatore emette un segnale acustico. Aprendo la
porta si interrompe il segnale.
6.3.4
Avvio di un programma
Con il tasto „“ o „“ si accende il diodo luminoso sotto l’indicazione “Prg.”. Con i tasti
„+“ o „–“ si seleziona il numero del programma desiderato. Premendo il tasto
“Start/Stop” si avvia il programma e il forno inizia a riscaldare. Premendo di nuovo il
tasto “Start/Stop” si interrompe il programma. Durante il ciclo del programma
nell’indicatore della funzione compaiono la temperatura ed il tempo di mantenimento
attuali. Premendo i tasti „“ o „“ si possono richiamare la temperatura nominale ed il
tempo di mantenimento nominale.
Nel display giorno/ora compare il tempo di fusione (tempo di fine ciclo) del programma.
6.3.5
Avvio di un programma con la funzione del tempo di fusione
Dopo aver selezionato il programma come descritto al punto 6.3.4, si attiva la modalità
tempo di fusione premendo il tasto „“. Prima di tutto si deve selezionare il giorno del
tempo di fusione (Lun.=1, Mar.=2, ... Dom.=7) con il tasto „+“ e „-“ . Con il tasto „“ si
seleziona l’ora. Dapprima si inseriscono le ore (hh:--) e premendo di nuovo il tasto
„“ i minuti (--:mm) del tempo di fusione. Premendo di nuovo il tasto „“ si termina
l’introduzione del tempo di fusione (tempo di fine ciclo).
Con il tasto „Start/Stop“ si può controllare il momento d’accensione.
6.3.6
Stadio di selezione (Azionamento passo-passo della temperatura)
Se si devono preriscaldare nel forno dei cilindri con temperature finali diverse (per es.
750 °C e 850 °C), bisogna programmare il forno nell’ultimo stadio (3° stadio) su 750 °C,
come descritto al paragrafo 6.3.3. Alla fine del programma si può entrare nella modalità
„programmazione“ premendo a lungo il tasto "Prg.". Si può quindi aumentare la
temperatura (per es. a 850 °C) nel 3° stadio. Tenendo di nuovo premuto il tasto "Prg."
viene accettato il nuovo valore e viene ripetuto l’ultimo stadio.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
- 11 -
I
In alternativa si può modificare nell’ultimo stadio anche il tempo di mantenimento
corrispondente: ciò è utile quando si utilizzano rivestimenti Shock-Heat. Dapprima si fa
riscaldare il forno fino a 750 °C (vedere l’esempio di programmazione “Riscaldamento
Shock-Heat” al punto 6.3.3). Al raggiungimento della temperatura di 750 °C
l’apparecchio emette un segnale acustico. A questo punto si possono inserire i cilindri
Shock-Heat nel forno. Poi, premendo a lungo il tasto "Prg.", si modifica il tempo di
mantenimento (per es. 60 min.). Tenendo di nuovo premuto il tasto "Prg." viene
accettato il nuovo tempo di mantenimento. Alla fine dei minuti impostati il forno emette
di nuovo un segnale acustico e si possono colare i cilindri.
!
ATTENZIONE: Non si può interrompere il programma con il tasto „START/STOP“ per
programmare l’azionamento passo-passo della temperatura.
6.3.7
Funzionamento continuo delle prese con i rivestimenti Shock-Heat
Dalla versione software 02.55 del regolatore M3 (consultare l’indicazione
dell’accensione del regolatore secondo il punto 7.1 delle istruzioni d’uso), quando si
utilizzano rivestimenti Shock-Heat (rivestimenti per la fusione veloce), le prese possono
essere programmate per il
funzionamento continuo individualmente per ogni
programma.
Ciò è utile quando al forno sono collegati un aspiratore per l’evacuazione dei vapori, un
catalizzatore o una cappa aspirante. In questo modo ci si assicura che questi
apparecchi funzionino quando i cilindri vengono inseriti nel forno. Soprattutto se si
usano i catalizzatori, con questa funzione ci si assicura che venga raggiunta la
temperatura d’esercizio ottimale.
Con il regolatore M3 il funzionamento continuo delle prese viene attivato nel modo
seguente: quando si inserisce il programma (consultare le istruzioni d’uso M3 al punto
6.3.3), premendo il tasto "Start/Stop" si attiva il funzionamento continuo delle prese. Nel
display inferiore appare la scritta "SH" (per "Shock-Heat"). Premendo di nuovo il tasto
"Start/Stop" si disinserisce questa funzione.
Esempio di programmazione: Riscaldamento Shock-Heat con il funzionamento continuo del
catalizzatore (o aspiratore per l’evacuazione dei vapori o cappa aspirante):
1.) Selezionare il numero del programma (per es. N. 2): Premere i tasti „ “ o „“ fino a far
illuminare il diodo luminoso sotto l’indicazione Prg. e selezionare con „+“ e „-“ il
numero „2“.
2.) Rendere attiva la modalità „programmazione“ tenendo premuto a lungo il tasto “Prg”.
3.) Inserimento dello stadio 1 con i seguenti valori (con i tasti „ “ e „“ si va al valore da
inserire; con i tasti + e - si possono modificare i valori):
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
- 12 -
Velocità di
Tempo di
Temperatura
riscaldamento.
mantenimento
°C/min.
°C
min.
Stadio 1:
0
850
0
Stadio 2:
0
0
0
Stadio 3:
0
0
0
Nota:
0 °C/min. = max. velocità
4.) Premendo il tasto "Start/Stop" le prese hanno tensione permanentemente, per cui per es. un
catalizzatore collegato funziona contemporaneamente. Nel display inferiore compare "SH".
Premendo ancora il tasto "Start/Stop" si disattiva questa funzione
5.) Si abbandona la modalità „programmazione“ tenendo premuto il tasto „Prg.“. Il
programma viene così memorizzato.
!
ATTENZIONE: Controllare assolutamente che tutti i valori negli stadi 2 e 3 siano „0“!
Al raggiungimento della temperatura finale il regolatore emette un segnale acustico. Aprendo la
porta si interrompe il segnale.
7.
Funzioni particolari
7.1 Indicazione del momento di accensione
All’accensione compaiono sul regolatore per 3 secondi le seguenti informazioni:
Programma N.:
Parametri di regolazione ( 1 = KM3, 2 = SLM3 ... TLM3)
Indicazione funzione:
Numero di serie del regolatore
Indicazione giorno/ora:
Numero versione software regolatore (01:02 = Versione 01.02)
7.2 Inserimento dei parametri del forno
Premendo contemporaneamente il tasto „Prg.“ e l’interruttore principale si attiva il livello
parametri del forno. I singoli parametri hanno le seguenti funzioni:
!
P1:
Impostazione dell’orario 12/24 ore
P2:
giorno attuale (1 = lun., 2 = mar., ... 7 = dom.)
P4:
ora attuale
ATTENZIONE: Il parametro „P4“ deve essere modificato per l’impostazione dell’ora legale /
ora solare!
P5:
ora attuale (minuti)
P6:
segnale acustico alla fine del programma ON (= 1) o OFF (= 0)
P7:
Impostazione °C e °F
P8:
Temperatura di spegnimento presa „Aspiratore.“ (“Gebläse”)[Standard=600 °C]
P9:
Temperatura di spegnimento presa „Cappa” (“Dunst”) [Standard = 600 °C]
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
- 13 -
Si può navigare tra i singoli parametri con i tasti „“ e „“. Le modifiche dei parametri
vengono memorizzate uscendo dal livello parametri (Tasto „“ dopo il parametro P9) .
!
ATTENZIONE: Se alle prese sono collegati un aspiratore per l’evacuazione dei vapori,
un catalizzatore o una cappa aspirante e se si lavorano rivestimenti Speed, le
temperature di spegnimento P8 e P9 dovrebbero essere programmate ca. 20 °C in più
rispetto alla temperatura finale dei rivestimenti Speed. (Esempio: Temperatura finale del
rivestimento Speed 850 °C: impostare P8 e P9 su 870 °C!). Gli apparecchi sopra
indicati funzionano così in modo permanente quando il forno è acceso.
7.3 Programma di correzione
Nel calcolo del tempo d’avvio (funzione del tempo di fusione) il regolatore considera un
valore medio di tensione di 230 V. A seconda delle condizioni, il valore della tensione
locale può discostarsi molto. Il calcolo del tempo d’avvio e del tempo di fusione (tempo
di fine ciclo) del regolatore potrebbe quindi essere errato. In caso di divari maggiori (a
partire da 30 minuti) si può correggere il calcolo con il programma di correzione.
Il programma di controllo viene richiamato premendo contemporaneamente il tasto
"Start/Stop" e l’interruttore del regolatore. Nell’indicazione "Prg" compare una "P".
!
ATTENZIONE: La durata del programma è di circa 8 ore!
7.4 Inizializzazione del regolatore
Per assicurare una regolazione ottimale nei diversi forni, sono impostati nel regolatore
diversi parametri di regolazione. Premendo i seguenti tasti il regolatore viene resettato
e vengono attivati i parametri di regolazione:
+
+ ACCENSIONE
Parametri di regolazione per la serie di forni KM3
+
+ ACCENSIONE
Parametri
di
regolazione
per
la
serie
di
forni
SLM3…TLM3
!
ATTENZIONE: E’ possibile apportare una modifica ai parametri di regolazione solo
previo accordo con la ditta MIHM-VOGT, Stutensee!
7.5 Indicazioni per l’allacciamento di aspiratori per l’evacuazione dei vapori,
catalizzatori e cappe aspiranti
a.) Allacciamento di un aspiratore per l’evacuazione dei vapori
Collegare nell’apertura prevista l’aspiratore per l’evacuazione dei vapori tipo DG2 ed
avvitarlo sulla lamiera della parete posteriore con le apposite viti. Eventualmente
smontare la tubazione di scarico. La spina di collegamento viene inserita nella presa sul
retro del forno denominata "Aspiratore" (“Gebläse”).
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
- 14 -
I
Se necessario, l’aspiratore può essere prolungato di circa 3 – 5 m con i tradizionali tubi
di metallo in commercio (diametro di almeno 80 mm). In questo caso bisogna
assicurarsi che non si formi una resistenza all’aria troppo elevata (usare il minor
numero possibile di angoli e nessuna valvola di tiraggio), altrimenti il flusso d’aria gira
nella ventola e non aspira più.
Se si utilizzano rivestimenti Shock-Heat bisogna assicurarsi che l’aspiratore sia in
funzione durante il processo di preriscaldo dei cilindri. Eventualmente riprogrammare le
temperature di spegnimento delle prese (vedere il punto 7.2)
b.) Allacciamento di un catalizzatore:
Inserire nell’apposita apertura sul retro del forno l’adattatore in dotazione per il
catalizzatore del tipo KN o KN2 ed avvitarlo alla lamiera della parete posteriore con le
viti fornite. Eventualmente smontare la tubazione di scarico. Inserire sull’adattatore il
raccordo d’aspirazione del catalizzatore e fissarlo con la vite. Inserire la spina di
collegamento nella presa posa sul retro del forno indicata con "Aspiratore" ("Gebläse").
E’ meglio far funzionare il catalizzatore sotto una cappa aspirante, che rilasci i fumi di
scarico in un camino o all’aperto. Se, come per l’aspiratore, si dovesse allungare il
catalizzatore, bisogna installare nella tubazione una ventola aggiuntiva (Tipo ZL, Art.
N.: 73010 o Tipo ZL2, Art. N.: 73210). In questo modo si allunga la tubazione del
catalizzatore di circa 3 – 5 m (diametro KN di almeno 120 mm, diametro KN2 di almeno
150 mm). In questo caso bisogna assicurarsi che non si formi una resistenza all’aria
troppo elevata (usare il minor numero possibile di angoli e nessuna valvola di tiraggio),
altrimenti c’è pericolo che il flusso d’aria giri.
Se si utilizzano rivestimenti Shock-Heat bisogna assicurarsi che il catalizzatore sia in
funzione durante il processo di preriscaldo dei cilindri. Eventualmente riprogrammare le
temperature di spegnimento delle prese (vedere i punti 6.3.8 e 7.2)
I componenti principali che vengono rilasciati con il riscaldamento di rivestimenti e
cilindri sono i gas della cera bruciata (= idrocarburi organici). Questi gas vengono
bruciati dal catalizzatore e separati in anidride carbonica (CO2) e vapore acqueo
(H2O). A temperature più elevate alcuni rivestimenti rilasciano anche gas ammoniacali.
Questi vengono trasformati dal catalizzatore in diversi ossidi d’azoto (NO x). Poiché i
produttori di rivestimenti e cere, per motivi di segretezza, non danno nessuna
informazione sulle altre sostanze contenute, non si possono dare indicazioni nemmeno
sugli eventuali residui che possono essere liberati e sulla loro composizione.
c.) Allacciamento di una cappa aspirante:
Se si fa funzionare una cappa aspirante sopra il forno, la si può azionare con la presa
“Cappa” ("Dunst"). Se si utilizzano rivestimenti Shock-Heat bisogna assicurarsi che la
cappa aspirante sia in funzione durante il processo di preriscaldo dei cilindri.
Eventualmente riprogrammare le temperature di spegnimento delle prese (vedere i
punti 6.3.8 e 7.2)
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
- 15 -
Se alla cappa aspirante sono collegati più forni, si deve utilizzare un adattatore da forno
/ comando a relè:
MIHM-VOGT Adattatore per
forno:
Collegamento fino a 3 forni :
Collegamento fino a 4 forni:
8.
Solo comando del forno
OA3, Art. N.: 7553
OA4, Art. N.: 7554
Con commutatore:
comando forno /comando rete
OA31, Art. N.: 7555
OA41, Art. N.: 7556
Anomalie di funzionamento
8.1 Segnalazioni di anomalie nell’elettronica
Segnalazioni di anomalie: Causa:
Rimedio:
Er01, Er02, Er03
Termocoppia guasta,
Sostituire la termocoppia,
collegamenti con la termocoppia
allentati,
avvitare bene i collegamenti alla
termocoppia,
elettronica di supporto alla
termocoppia guasta
sostituire il regolatore,
eventualmente contattare il servizio
assistenza clienti
Er04
La termocoppia è stata collegata Cambiare i collegamenti della
in modo errato (con i poli invertiti) termocoppia
Er05
Termocoppia in corto circuito
oppure riscaldamento guasto
Misurare passaggio/resistenza nel
riscaldamento. Se il riscaldamento è
guasto, sostituire la camera
riscaldante, altrimenti controllare il
circuito della termocoppia.
Eventualmente contattare il servizio
assistenza clienti.
Er06
Il forno riscalda sebbene non
venga inviato dal regolatore
nessun impulso
Elettronica guasta. Eventualmente
contattare il servizio di assistenza
clienti
8.2 Altre anomalie e loro causa
Anomalie:
Causa:
Rimedio:
Ora sbagliata nel regolatore Ora sbagliata nel regolatore
Correggere l’ora come indicato al
punto 7.2.
L’azionamento passopasso della temperatura
non funziona
E’ stato premuto
inavvertitamente il tasto
'Start/Stop'.
Scrivere il nuovo programma solo con
la temperatura finale desiderata.
Dopo aver avviato il
programma di avvio
automatico il forno non ha
iniziato a riscaldare
Interruzione di corrente
prolungata durante il programma
di avvio automatico.
Controllare eventualmente
l’allacciamento alla rete. Verificare
che esso non sia collegato ad una
presa temporizzata.
Sul display dell’ora
compare „--:--“ (porta
aperta), ma la porta è
chiusa
L’interruttore di fine corsa della
porta è bloccato o è guasto.
Controllare l’interruttore di fine corsa
della porta. Contattare il servizio di
assistenza clienti.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
- 16 Il diodo luminoso sul
regolatore indica che il
forno sta riscaldando ma il
forno non si scalda
Riscaldamento guasto (verificare
il passaggio nel riscaldamento o
misurare la resistenza con
l’ohmmetro).
Il riscaldamento è guasto. Sostituire la
camera di riscaldamento.
Eventualmente contattare il servizio di
assistenza clienti.
[Ro.k.=18 .. 30 ]
9.
Regolatore guasto
Sostituire il regolatore. Eventualmente
contattare il servizio assistenza clienti.
La scheda elettronica (Tipi:
BLM3, TLM3) è guasta.
Sostituire la scheda elettronica.
Eventualmente contattare il servizio di
assistenza clienti.
Il regolatore „dimentica“ i
programmi memorizzati
Regolatore guasto.
Sostituire il regolatore. Eventualmente
contattare il servizio di assistenza
clienti.
Il regolatore „dimentica“
l’ora
Regolatore guasto.
Sostituire il regolatore. Eventualmente
contattare il servizio di assistenza
clienti.
Sul display non compare
nessuna indicazione. La
spia di controllo gialla
sull’interruttore ON/OFF è
accesa.
Il dispositivo di protezione del
forno è guasto.
Spegnere il forno, aspettare 30
secondi e poi riaccenderlo. Se questa
operazione non risolve nulla, sostituire
il regolatore
Sul display non compare
nessuna indicazione. La
spia di controllo gialla
sull’interruttore ON/OFF
non è accesa.
Non vi è tensione di rete
Controllare i fusibili e controllare la
linea di allacciamento. Eventualmente
contattare il servizio di assistenza
clienti.
Manutenzione e cura
9.1 Cura




Tenere pulita la camera del forno. Utilizzare sempre la piastra di base in ceramica.
Mettere i cilindri nel forno in modo che non vi sia alcun contatto con le pareti.
La prima volta riscaldare il forno a 1050 °C e mantenere questa temperatura per
1,5 ore (= 90 minuti). Questo procedimento dovrebbe essere ripetuto ogni 14
giorni nei primi tre mesi di funzionamento, soprattutto se nel forno avviene la
deceratura. Successivamente è sufficiente riscaldare il forno vuoto ogni quattro
settimane.
Se nel forno viene sciolta la cera, per aspirare i vapori della cera si consiglia di
utilizzare un aspiratore per l’evacuazione dei vapori o un catalizzatore.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
- 17 -
9.2 Manutenzione
Attenzione: Prima di ogni manutenzione spegnere l’apparecchio e staccare la spina!
Attenzione:
L’isolamento del forno (rivestimento interno del forno) contiene particelle in fibra di ceramica / fibra di
silicato d’alluminio. Secondo la classificazione UE del 05.12.97 questa fibra deve essere dichiarata
„sostanza cancerogena secondo la categoria 2 ai sensi della direttiva UE 97/69/CE” (sostanze, che
devono essere considerate cancerogene per l’uomo). In caso di una forte esposizione alla polvere,
secondo i risultati di esperimenti condotti sugli animali, si possono sviluppare malattie ai polmoni o della
pleura sotto forma di fibrosi o cancro. Questi risultati non sono stati confermati con studi condotti sugli
uomini. Se si rispettano l’utilizzo consigliato ed il valore limite valido non si dovrebbero riscontrare effetti
critici sulla salute.
Esempi di valori limite europei:
Stato
Valore limite
Origine
Germania
0,5 F/ml
TRGS 900
Francia
0,6 F/ml
Circolare DRT N. 95-4 del 12.01.95
Inghilterra
2,0 F/ml
HSE - EH40 - Maximum Exposure Limit
Non è previsto che durante i lavori di manutenzione al forno vengano raggiunti questi valori limite. Perciò
consigliamo di utilizzare le maschere di protezione tipo FFP2.
9.2.1




9.2.2



Sostituzione della termocoppia
Staccare la spina!
Solo nel forno con ricircolo d’aria: svitare il coperchio posteriore di protezione del
motore per la circolazione dell’aria.
Allentare i collegamenti sulla testa della termocoppia. Svitare la termocoppia dalla
parete posteriore ed estrarla.
Inserire una nuova termocoppia ed avvitarla alla parete posteriore. Collegare
correttamente la nuova termocoppia: il cavo rosso con il +, il cavo bianco con il -!
Sostituzione della camera di riscaldamento
Staccare la spina!
Solo nel forno con ricircolo d’aria: svitare il coperchio posteriore di protezione del
motore per la circolazione dell’aria. Smontare la ventola come descritto al punto
9.2.6.
Svitare la parete posteriore superiore ed inferiore. Allentare i collegamenti dei fili
delle resistenze nel quadretto inferiore.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
- 18 



9.2.3

9.2.4



I
Togliere con cautela l’isolamento posteriore ed estrarre la camera di
riscaldamento.
Inserire la nuova camera di riscaldamento (IMPORTANTE: Prima di inserire la
camera di riscaldamento BL mettere la piastra di base in ceramica!). Collegare la
nuova camera di riscaldamento.
Inserire di nuovo l’isolamento e riavvitare la parete posteriore superiore ed
inferiore.
Solo nel forno con ricircolo d’aria: montaggio della ventola come descritto al punto
9.2.6. Avvitare il coperchio posteriore di protezione del motore per la circolazione
dell’aria.
Sostituzione dell’isolamento della porta
Allentare le viti con intaglio a croce e togliere le lamiere di sostegno. Estrarre
l’isolamento.
Sostituzione del regolatore
Staccare la spina !
Allentare le viti con intaglio a croce del pannello di comando frontale. Estrarre il
regolatore.
Togliere la spina e i connettori sul regolatore. Allentare i morsetti della linea di
compensazione della termocoppia. Per il montaggio procedere ripetendo questi
passaggi al contrario. Non invertire i collegamenti della termocoppia (rosso = “+”,
bianco = “-“).
9.2.5 Sostituzione della scheda elettronica per il 2° circuito di riscaldamento (solo
per i modelli: BL, TL)




9.2.6
Staccare la spina !
Estrarre dalla camera di riscaldamento la piastra di base in ceramica. Mettere il
forno su un lato. Svitare la lamiera della base.
Togliere i connettori dalla scheda elettronica, svitare la scheda elettronica.
Per il montaggio procedere ripetendo questi passaggi al contrario.
Sostituzione della ventola per il ricircolo dell’aria

Staccare la spina!
Forni da laboratorio modello KM:

Svitare il coperchio di protezione della ventola per il ricircolo dell’aria.

Svitare completamente dalla parete posteriore la lamiera di montaggio con il
motore per la circolazione dell’aria. Estrarre la lamiera con il motore ed il
riscaldamento.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
- 19 
I
Per il montaggio procedere ripetendo questi passaggi al contrario. Non stringere
troppo la ventola. La ventola deve poter girare liberamente. Eventualmente
ritoccare con la lima per aumentare l’apertura.
Forni da laboratorio modello SL ... TL:

Svitare il coperchio di protezione della ventola per il ricircolo dell’aria. Estrarre il
cestello di protezione nella camera di riscaldamento.

Tener fermo il motore per il ricircolo dell’aria. Svitare la ventola dall’asse del
motore nella camera di riscaldamento. ATTENZIONE: filettatura sinistrorsa! Se
l’asse della ventola rimane bloccato, spruzzare l’asse del motore con olio
detergente e lasciar agire. Eventualmente contattare il servizio d’assistenza clienti.

Svitare posteriormente il motore per il ricircolo dell’aria.

Per il montaggio procedere ripetendo questi passaggi al contrario. Non stringere
troppo la ventola. La ventola deve poter girare liberamente. Eventualmente
ritoccare con la lima per aumentare l’apertura.
9.3 Garanzia
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
Per gli apparecchi dentali Mihm-Vogt garantisce, in base alle seguenti condizioni, un’assenza di guasti secondo lo
stato attuale della tecnica di ogni tipo di apparecchio per la durata di dodici mesi dalla consegna della macchina da
parte di un rivenditore specializzato, al più tardi comunque entro sei mesi dall’uscita della merce dal nostro
stabilimento.
La garanzia vale solo per la riparazione gratuita dell’apparecchio dentale da parte di un rivenditore specializzato
Mihm-Vogt. Per i pezzi montati durante la riparazione viene assicurata la stessa garanzia dell’apparecchio fino al
termine del periodo di garanzia in base al punto 1. I pezzi sostituiti diventano proprietà di Mihm-Vogt.
Le richieste in garanzia devono essere notificate ad un rivenditore autorizzato Mihm-Vogt per l’esecuzione della
riparazione dietro presentazione della fattura.
Nella garanzia non rientra la normale usura. Ciò vale in modo particolare per i pezzi soggetti ad usura come elementi
riscaldanti, lampadine, ventole per il ricircolo dell’aria e termocoppie.
Non sussistono rivalse di garanzia se un guasto si verifica come conseguenza di una delle seguenti situazioni:
a)
influssi esterni meccanici o chimici agiscono sulla macchina oppure
b)
l’apparecchio è stato utilizzato in modo non appropriato o è stato troppo sollecitato, oppure
c)
l’apparecchio è stato in precedenza riparato e seguito per la manutenzione da un rivenditore non autorizzato
Mihm-Vogt, e l’utilizzatore finale dovrebbe ammettere ciò, oppure
d)
nell’apparecchio sono stati aggiunti dei pezzi il cui utilizzo non è stato autorizzato da Mihm-Vogt o sono state
apportate delle modifiche non approvate da Mihm-Vogt, oppure
e)
non si seguono le disposizioni di Mihm-Vogt per la cura, il controllo, la manutenzione dell’apparecchio (per es.
le istruzioni d’uso), in modo particolare se non vengono eseguiti i controlli previsti dal piano d’assistenza,
oppure
f)
l’utilizzatore finale non ha denunciato e fatto riparare immediatamente un’anomalia che era già presente al
momento della consegna, oppure non ha denunciato e fatto riparare subito un’anomalia che si è riscontrata
solo più tardi, come indicato al punto 3.
I consigli di tecnica applicativa, indipendentemente dal fatto che siano comunicati verbalmente, per iscritto o sotto
forma di istruzione pratica, si basano sull’esperienza e sulle prove eseguite da Mihm-Vogt e devono essere
considerati quindi solo come dei valori indicativi. I prodotti Mihm-Vogt sono sottoposti ad un continuo sviluppo. Mihm
Vogt si riserva quindi il diritto di apportare modifiche nella costruzione e composizione.
Tutte le richieste di garanzia cadono in prescrizione al termine del periodo di garanzia in base al punto 1. Per un
guasto notificato nel periodo di garanzia ma non riparato entro lo stesso termine la prescrizione viene ritardata fino
all’eliminazione del guasto. In questo caso la prescrizione inizia al più tardi due mesi dopo l’ultima riparazione o la
dichiarazione da parte del rivenditore specializzato Mihm-Vogt che il guasto è stato eliminato o che non vi era alcun
guasto.
Le richieste dell’acquirente nei confronti del rivenditore non rientrano in questa garanzia.
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG
Gennaio 2009
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
- 20 -
9.4 Schemi elettrici
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
I
I
- 21 -
Indice
Funzioni tasti
A
Adattatore
Adattatore forno
Allacciamento
Cappa aspirante
Catallizzatore
14
15
14
14
Allacciamento elettrico
6
Anomalie
15
Anomalie di funzionamento
15
Art. N.
4
Aspiratore
13, 14
Auswachsen
16
Avvio automatico vedi Funzione tempo di fusione
Avvio di un programma
10
Azionamento passo-passo della temperatura
10
C
Campo d’utilizzo
Cappa
Cappa aspirante
Caricamento
Catalizzatore
Comando relè
Contenuto della fornitura
Cura
4
14
14
6
14
15
4
16
7
G
Garanzia
Gebläse
Giorno
19
14
12
I
Indicazione
del giorno
del momento di accensione
dell'ora
funzione
Indicazioni
Aspiratori per l’evacuazione
Cappa aspirante
Catalizzatore
Indicazioni di sicurezza
Inizializzazione del regolatore
Inserimento di un programma
Installazione
Interruttore di sicurezza
8
12
8
7
13
13
13
5
13
8
6
5
K
KN
KN2
14
14
D
Dati tecnici
Decerare
DG2
Dispositivo di protezione per il trasporto
Dispositivo di sicurezza contro la rottura della
termocoppia
Dunst
5
4
13
6
5
14
E
M
Manutenzione
Marchio CE
Messa in funzione
Minuti
Modalità programmazione
Muffola riscaldante
17
4
6
12
9
4
N
Esempio di programmazione
Riscaldamento in 3 stadi
Riscaldamento Shock-Heat
Numero programma
8
9
F
O
Ora
Fibra ceramica
Fibra di silicato d’alluminio
Filo delle resistenze
Fine programma
Funzionamento
Funzionamento continuo
Aspiratore per l’evacuazione dei vapori
Cappa aspirante
Catalizzatore
Funzione tempo di fusione
Funzioni degli indicatori
Funzioni particolari
17
17
4
12
6
11
11
11
11
10
7
12
7
12
attuale
12
Ora legale
Ora solare
12
12
P
Pannello porta
Parametri di regolazione
Parametri forno
Pezzi soggetti ad usura
Piastra di base in ceramica
Prese
Programma di controllo
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
4
13
12
4
4, 16
11
13
I
- 22 Programma di correzione
Programma-N.
13
7
R
Regolazione
Resettare
rivestimenti Shock-Heat
Rivestimenti Speed
13
13
11
13
S
Salute
Schema elettrico
Segnalazioni anomalie
Segnale acustico
Shock-Heat
Software
Sostituzione
del regolatore
dell’isolamento della porta
della camera di riscaldamento
della scheda elettronica
della termocoppia
della ventola per il ricircolo dell’aria
Stadio
Stadio di selezione
Stadio programma
Start / Stop
17
20
15
12
11, 14
12
18
18
17
18
17
18
7
10
7
8
T
Tasto
+/Freccia
Prg
Start/Stop
Tasto tempo di fusione
Temperatura
Temperatura d’esercizio
Temperatura di mantenimento
Temperatura di spegnimento
Aspiratore
Cappa
Temperaturfortschaltung
Tempi di riscaldamento
Tempo di fine ciclo
Tempo di fusione
Tempo di mantenimento
Termocoppia
Tubazione
8, 10
8, 10
8, 10
8
8
8
11
7
12
12
12
10
5
7, 10
10
8, 11
4
13
U
Uso
7
V
Valore limite
Velocità di riscaldamento
Ventole aggiuntiva
17
8
14
Z
Targhetta
Tastiera
5
7
ZL
ZL2
MIHM-VOGT GmbH & Co. KG, Friedrich-List-Str. 8, D-76297 Stutensee, Tel.: +49/7244/70871-0, Fax: +49/7244/70871-20
14
14
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement