ZENOTEC Fire P1 Istruzioni d`uso

ZENOTEC Fire P1 Istruzioni d`uso
ZENOTEC Fire P1
Istruzioni d’uso
Valido da Dicembre 2009
Sommario
1
PREFAZIONE....................................................................................................... 2
2
ENTITÀ DELLA FORNITURA .............................................................................. 2
3
ACCESORI ........................................................................................................... 2
4
DATI TECNICI ...................................................................................................... 2
5
VISTA DELL’APPARECCHIATURA .................................................................... 2
6
INSTALLAZIONE DEL FORNO ........................................................................... 3
6.1 Entrata aria di raffreddamento ...........................................................................................................................3
6.2 Collegamento del forno .........................................................................................................................................3
6.2 Avviamento del forno ............................................................................................................................................4
7
USO O COMANDO GENERALE DEL FORNO.................................................... 4
7.1 Creare programma / elaborare.........................................................................................................................8
7.1.1 Rampa .........................................................................................................................................................10
7.1.2 Tempo di sosta ...........................................................................................................................................10
7.1.3 Fine ..............................................................................................................................................................11
7.1.4 Conclusione delle modifiche ....................................................................................................................11
7.2 Regolazionidel sistema .....................................................................................................................................11
7.2.1 Data e ora....................................................................................................................................................12
7.2.2 Commutazione lingua ...............................................................................................................................12
8
DISTURBI / RIMEDIO......................................................................................... 13
9
PULIZIA / MANUTENZIONE .............................................................................. 13
9.1
Pulizia..................................................................................................................................................................13
9.2
Manutenzione ....................................................................................................................................................13
10
CAMBIO DELL’ELEMENTO TERMICO........................................................... 14
11
CONNESSIONE PC (OPZIONALE) ................................................................. 14
12
INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA ............................................................ 14
12.1
Segnali di pericolo sull’apparecchiatura.....................................................................................................14
12.2
Segnalazioni di sicurezza ...............................................................................................................................15
1
Prefazione
Vi ringraziamo tanto per aver deciso per un prodotto della Thermo-Star GmbH.
Prima di mettere in funzione l’apparecchiatura, preghiamo di voler leggere attentamente questo manuale. Si rifiuta ogni garanzia per danni derivanti dalla non osservazione o errata applicazione di questo manuale. Conservatelo per poterlo consultare più tardi, in caso di necessità.
Questo manuale serve esclusivamente a scopi informativi. Ogni informazione qui contenuta, può, in
qualunque momento, essere modificata. Il produttore non risponde di danni, diretti o indiretti, derivanti
dall’uso o in collegamento con l’uso di questo manuale.
Un’edizione elettronica del manuale si trova sulla CD del prodotto.
2
Entità della fornitura
Forno
Linea d’alimentazione (solo per versione 230 V)
CD del prodotto
Pellicola di protezione per il display
Ausili di cottura (vedi bolla di consegna)
3
Accesori
Articolo
N° d’articolo
Distanziatore ceramico, triangolare, A:20mm
TSI50752
Distanziatore ceramico, triangolare, A:30mm
TSI50837
Base ceramica, ossido d’alluminio, angolare, 70x100x8mm
TSI50992
Appoggio ceramico, ossido d’alluminio, angolare, 70x100x2mm, Keralpor
TSI50993
Pellicola protettiva per touchscreen da 3,8"
TSE51012
Collegamento network (incluso software PC per sorveglianza e programmazione
forno
NETWORK
Per una lista attuale degli accessori vogliate rivolgervi al Vs. rivenditore oppure informatevi dal produttore, la Thermo-Star GmbH.
4
Dati tecnici
Valori d’allacciamento elettrico:
•
230V - 50/60Hz - Imax 10A - Pmax 2300VA (con spina per apparecchiature a freddo)
• 115V - 50/60Hz - Imax 20A - Pmax 2300VA (con cavo d’allacciamento montato fisso)
Dimensioni:
45 x 39 x 66cm (L x P x A)
Peso:
ca. 38 kg
Temperatura massima:
1.600°C
Volume camera:
1,20 litri
Volume effettivo:
0,34 litri
Dimensioni volume effettivo:
• superficie d’appoggio:
70 x 100 mm
• altezza pacco o pila:
70 mm
5
Vista dell’apparecchiatura
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 2
Porta
Supporto di cottura
Quadro di comando
Interruttore principale e, opzionale, interfaccia LAN - sul retro.
Apertura o sblocco d’emergenza manuale
- sul lato inferiore -
6
Installazione del forno
Scegliere accuratamente il luogo d’installazione. Evitare ambienti polverosi e umidi. Assicurarsi che vi
sia una presa nelle immediate vicinanze (ca. 1 metro). A tale proposito si prega di leggere anche il
capitolo “collegamento del forno“.
Il supporto deve essere di fattura resistente, in grado di sopportare temperature di ca. 60°C e capace
di sostenere almeno il peso del forno di ca. 38 kg.
Durante il funzionamento del forno, il luogo d’installazione deve essere ben ventilato. La temperatura
ambiente massima ammissibile per un funzionamento senza disturbi è di 25°C.
Le direttive del capitolo ”entrata aria di raffreddamento“ vanno osservate se non superate.
6.1 Entrata aria di raffreddamento
Le feritoie per l’aria di raffreddamento nel coperchio del forno non devono essere coperte. La distanza
laterale e posteriore verso apparecchiature fredde deve essere di almeno 10 cm e la distanza su tutti i
lati verso apparecchiature calde di almeno 1 m. L’effetto d’apparecchiatura calde va verificato nel caso
specifico.
L’isolamento e il raffreddamento del forno sono progettati in modo tale che, con libera aspirazione
dell’aria ambiente di massimo 25°C, la temperatura della superficie della carcassa non supera i 70°C.
Temperature ambiente di oltre 30°C, aria viziata calda proveniente da apparecchiature estranee oppure feritoie per l’aria di raffreddamento coperte, portano a temperature superiori della superficie e, di
conseguenza, ad un maggiore rischio di ferimenti (bruciature al contatto). Non sono inoltre esclusi
funzionamenti difettosi, danni permanenti e incendi.
6.2 Collegamento del forno
Il forno è stato concepito tecnicamente in modo tale da poter funzionare collegato ad una presa tradizionale con contatto di terra. Per un funzionamento senza problemi è però consigliabile di utilizzare un
circuito elettrico separato, con un dispositivo di protezione o valvola avvitabile (10 Ampere per la versione da 230 V e 20 Ampere per la versione da 115 V) oppure un interruttore di sicurezza (16 A per la
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 3
versione da 230 V; 30 A per la versione da 115 V con una caratteristica D particolare per le induttività). L’impiego di un RCD (dispositivo di sicurezza per correnti di guasto) può portare, per via della
grande induttività del forno, a disturbi. In caso di domande a questo proposito si prega di contattare il
proprio elettricista locale.
È vietato l’impiego di cavi o cordoni di prolunga.
La spina alla fine del cavo d’allacciamento costituisce il punto di separazione elettrica di
quest’apparecchiatura.
Versione da 115 V:
Preghiamo di voler contattare un elettricista esperto in loco per far montare la spina adatta al cavo di
allacciamento fissato in sede.
Occupazione fili:
marrone:
blu:
verde - giallo:
fase
conduttore neutro
conduttore di protezione
Versione da 230 V-:
Per il collegamento del forno si prega di usare il cavo d’allacciamento facente parte della fornitura.
6.2 Avviamento del forno
Attivando l’interruttore principale sul retro si avvia il forno.
Il forno è pronto per l’uso ca. 30 secondi dopo l’avviamento
7
Uso o comando generale del forno
Il comando del ZENOTEC Fire P1 avviene esclusivamente tramite il touchscreen. Dopo l’avviamento
del forno si vede, in dipendenza dalla posizione della porta, la prima o seconda immagine.
La disponibilità delle superfici-tasto dipende dalla condizione. Se, p. es., la porta si trova nella posizione aperta, il tasto „avanti” è schermato.
La seguente serie d’immagini mostra e spiega, in successione sintattica, i singoli passi del comando:
:
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 4
Videata d’avviamento
Chiudere la porta e premere il tasto
“
“ per giungere
sulla lista programmi
oppure
premere il tasto “
“ per sbloccare la porta.
Dopo aver premuto il tasto, premere,
entro 3 secondi, la porta del forno e
quindi aprirla (protezione meccanica
contro un’apertura involontaria).
Lista programmi
Opzioni:
Premere sulla barra programma
(nome o numero) per selezionare il
programma desiderato.
Premere il tasto “
“ per visualizzare la pagina regolatore.
Premere il tasto “
“ per
ritornare alla pagina d’avviamento
(sblocco porta).
Premere il tasto “
“ per giungere alle regolazioni del sistema.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 5
Programma
“
Premere il tasto “
per
caricare il programma selezionato
per l’avviamento.
Premere il tasto “
“
per modificare il programma selezionato.
Premere il tasto “
“
per ritornare alla pagine del regolatore.
Pagina regolatore
Opzioni:
Premere il tasto“
alla lista programmi.
“per tornare
Premere il tasto“
“ per ottenere
informazioni supplementari sul funzionamento in corso.
Premere il tasto“
programma caricato.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
“ per avviare il
Pagina 6
Pagina regolatore
Questa immagine permane per la
durata della cottura. Il progresso
temporale viene rappresentato attraverso il riempimento dell’area sotto
la curva del valore nominale .
Opzioni:
Attendere fino alla fine del processo
oppure, all’occorrenza:
premere una volta il tasto “
“
per fermare il processo (per riavviare
premere il tasto „fiamma“).
premere due volte il tasto “
per
interrompere il processo.
“
Pagina informazioni
Questa videata mostra la temperatura attuale, il rendimento di partenza
del regolatore e l’assorbimento di
corrente.
Premere il tasto “
“
per ritornare alla pagine del regolatore.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 7
Pagina di conferma
Per confermare un processo di sinterizzazione riuscito viene visualizzata
questa pagina.
Opzioni:
Attendere finché la temperatura attuale è al di sotto della temperatura
d’apertura impostata di 300°C e
premere poi il tasto
“
“ per ritornare alla
pagina d’avviamento (sblocco porta).
7.1
Creare programma / elaborare
Editore programma
Premere il tasto
“
“-per
modificare, con l’ausilio della tastiera
sul display ora visualizzata, il nome
del programma.
Confermare l’immissione premendo il tasto “
“.
Premere il tasto “
“ per abbandonare l’editore senza memorizzazione d’eventuali modifiche.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 8
Premere il tasto “
“ per selezionare il segmento da modificare.
Premere il tasto “
“ per modificare la funzione
dell’attuale segmento con l’ausilio
della videata di selezione.
Fintantoché la funzione dell’attuale
segmento non è definito come “end
“, sono a disposizione ulteriori segmenti (massimo 20).
Le funzioni dei segmenti vengono successivamente completate come segue:
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 9
7.1.1 Rampa
Per la definizione di una rampa servono le seguenti informazioni:
Valore nominale
Quale temperatura si vuole raggiungerenell’attuale segmento?
Salita
Con quale velocità si vuole raggiungere il valore nominale?
Ambedue i valori possono essere
modificati con l’ausilio della tastiera
del display, premendo la rispettiva
barra depositata.
7.1.2 Tempo di sosta
Un tempo di sosta mantiene, per un
certo tempo, il valore nominale del
segmento precedente.
Per la definizione di un tempo di
sosta è richiesto solo il tempo (tempo di fermata).
Premendo la barra depositata, si può
modificare la durata con l’ausilio
della tastiera visualizzata sul display.
Il valore nominale è già occupato
dal segmento precedente e non può
pertanto essere modificato.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 10
7.1.3 Fine
La funzione “End“ serve per la conclusione di un programma e non necessita di un’ulteriore definizione. Il valore nominale è occupato in precedenza dal valore “0“.
7.1.4 Conclusione delle modifiche
Già dopo la prima modifica, lampeggia il punto di domanda sul simbolo „
“.
Premendo questo tasto vengono memorizzate tutte le modifiche. Per conferma viene aperta la lista
programmi.
Premere solo il tasto “
“ comporta il rigetto di tutte le modifiche effettuate e riporta a sua volta
nuovamente indietro sulla lista programmi.
7.2
Regolazionidel sistema
Questa videata appare dopo aver premuto il
tasto “
“ nella lista programmi.
Premere il tasto „date & time“ (data e ora)
oppure il tasto „language“ (lingua) per modificare le rispettive regolazioni del sistema.
Nota:
I valori limite nonché i parametri PID sono
protetti da rispettivi password. Normalmente
una modifica non è necessaria e richiede
comunque la consultazione del produttore.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 11
7.2.1 Data e ora
Premere sui singoli riquadri dei numeri nella
metà inferiore dello schermo per modificare i
rispettivi valori con l’ausilio di una tastiera.
Premere infine sul tasto “
“ per memorizzare le modifiche e ritornare alle regolazioni del sistema.
7.2.2 Commutazione lingua
Premere su una delle sigle dei paesi per selezionare la rispettiva lingua
oppure
premere tasto “
“ per ritornare alle regolazioni del sistema.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 12
8
Disturbi / Rimedio
Quando si verifica una funzione difettosa del forno, il colore del touchscreen passa da arancione a
rosso. Sulla videata d’avviamento e di regolazione appare la scritta “Alarm“. Premendo su questa
scritta si apre la lista degli allarmi. Qui vengono elencate, sotto forma di testo chiaro (con ora), quasi
tutte le cause per un’eventuale funzione difettosa.
Nel caso di una funzione difettosa del riscaldamento si deve in ogni caso controllare gli elementi termici nonché il loro supporto e le connessioni elettriche.
In caso di domande si prega di voler contattare un tecnico del servizio d’assistenza della ditta ThermoStar.
9
9.1
Pulizia / Manutenzione
Pulizia
Prima di effettuare lavori di pulizia l’apparecchiatura deve essere spenta e la spina di
rete staccata!
Nel caso in cui l’apparecchiatura fosse sporca, non pulire bagnandola. Consigliamo l’uso di panni
senza peluzzi, leggermente inumiditi (in microfibra o simili).
Per la pulizia delle lamiere anteriori si può anche usare un prodotto per la cura d’acciaio inossidabile.
Evitare di pulire troppo spesso il touchscreen poiché la sua superficie è molto delicata ed una sostituzione comporta notevoli costi ed è dispendiosa.
Si raccomanda l’utilizzo della pellicola protettiva per il display.
Per l’acquisto di pellicole di ricambio si prega di contattare il proprio fornitore
9.2
Manutenzione
Prima di effettuare lavori di manutenzione l’apparecchiatura deve essere spenta e la
spina di rete staccata!
Il forno quasi non richiede manutenzione.
Si raccomanda di eseguire un regolare controllo visivo (settimanalmente) dell’isolamento con fibra, in
particolare nella zona della porta, per evitare danni dovuti a surriscaldamento locale.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 13
10
Cambio dell’elemento termico
Si prega di leggere le separate istruzioni sulla CD.
11
Connessione PC (opzionale)
Il ZENOTEC Fire P1 dispone, come opzione, d’una porta LAN (RJ45) con MODBUS/TCP. Questa si
trova sulla parete posteriore del forno. Con il suo aiuto il forno è integrabile in una rete o network (eventualmente presente). Ciò può rendersi necessario per installare il software di sorveglianza per il
PC, facente parte della fornitura, su un PC distante e collegarlo ad uno o più forni (disposti in locali
diversi).
Naturalmente il ZENOTEC Fire P1 può anche essere collegato direttamente con un PC o un PC portatile (laptop) locale.
Per ulteriori informazioni preghiamo di voler leggere le istruzioni separate sulla CD.
12
Informazioni per la sicurezza
12.1 Segnali di pericolo sull’apparecchiatura
Attenzione pericolo tensione pericolosa!
Attenzione superficie
calda!
Attenzione pericolo di
ferimento alle mani!
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 14
12.2 Segnalazioni di sicurezza
A temperature della camera di cottura superiori ai 150°C, il forno, se funziona
senza problemi, non deve essere spento, poiché i ventilatori sono necessari
per il raffreddamento.
Chiudendo la porta far attenzione che non sporgano degli oggetti oltre il supporto di cottura, poiché ciò danneggerebbe il rivestimento del forno e gli elementi termici. Durante la chiusura si deve sorvegliare la posizione del carico
del forno. Per via del pericolo di schiacciamento, non mettere le mani tra la
porta e la camera di cottura.
Per motivi di sicurezza, a temperature superiori ai 300°C, la
porta è per principio bloccata. Il valore limite può solo essere
modificato o annullato da parte di un tecnico del servizio
d’assistenza della Thermo-Star GmbH.
Il supporto di cottura va caricato esclusivamente con ausili di cottura forniti o
autorizzati dalla Thermo-Star GmbH. Ciò va osservato affinché il supporto di
cottura, il rivestimento della camera e gli elementi termici non vengano eccessivamente sollecitati meccanicamente o chimicamente e danneggiati
L’isolamento del forno è costituito da filamenti ossi-ceramici,
formati, sotto vuoto, in piastre, ed è esclusivamente previsto
per la sinterizzazione di ossi-ceramiche come, per esempio,
ossido di zirconio stabilizzato con ittrio (Y2O3-ZrO2) oppure ossido di alluminio (Al2O3). Leganti organici, alcali, cloruri, nitruri
e altri sali attaccano l’isolamento e gli elementi termici e li distruggono attraverso reazioni chimiche e abbassamento del
punto di fusione.
.
Tutte le informazioni senza garanzia – riservati errori e modificazioni
Pagina 15
EXPECT THE DIFFERENCE! BY WIELAND.
WIELAND è un importante fornitore di sistemi per l’odontotecnica con una lunga tradizione di
sviluppo nell’odontoiatria e nell’odontotecnica. Dalla fondazione della ditta nel 1871 portiamo
avanti una filosofia aziendale fatta di tradizione ed innovazione, qualità e soddisfazione delle
necessità del cliente. Grazie alla nostra competenza ed efficienza nel settore delle applicazioni
protesiche disponiamo oggi di tutte le tecnologie e i materiali integrati su cui i clienti possono
contare per ottenere protesi d’altissima qualità e con cui i nostri partner possono continuare a
lavorare in modo concorrenziale e con tecniche digitalizzate in ambulatorio e laboratorio.
www.wieland-international.com
WIELAND Dental + Technik GmbH & Co. KG
Schwenninger Straße 13, 75179 Pforzheim, Germany
Fon +49 72 31 / 37 05 - 0, Fax +49 72 31 / 35 79 59
545015i.00.04/10
La WIELAND offre una vasta gamma di prodotti nella tecnologia CAD/CAM, sulle leghe per
uso dentario e ceramiche di rivestimento fino alla galvanotecnica. Grazie alla nostra presenza
a livello regionale e mondiale, WIELAND è sempre vicino a Voi. Troverete il Vostro interlocutore competente per la Vostra area direttamente su Internet.
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement