Istruzioni d`uso - Brinkmann Pumps

Istruzioni d`uso - Brinkmann Pumps
Istruzioni d'uso
Regolatore di velocità
Tipo: FKO
Aggiornamento: : 09/2014
Istruzioni d'uso originali
V2.00DE
Numero documento: DOC02.00_475xyz-12345
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Indice
Colophon
BRINKMANN PUMPEN
K. H. Brinkmann GmbH & Co. KG
Friedrichstraße 2
58791 Werdohl
Germania
Tel. +49 (0)2392 5006-0
Fax +49 (0)2392 5006-180
[email protected]
Esclusione di responsabilità
Tutti i nomi utilizzati, i nomi commerciali, le denominazioni di prodotti o le
altre denominazioni possono essere protetti legalmente anche senza uno
speciale contrassegno (ad es. come marchi). BRINKMANN non si assume
alcuna responsabilità o garanzia per il loro libero utilizzo.
Nella composizione di immagini e testi si è proceduto con la massima
attenzione. Tuttavia non è possibile escludere la presenza di errori. La
composizione è stata eseguita senza garanzia.
Parità di trattamento generale
BRINKMANN è consapevole dell'importanza linguistica riguardo alla parità di
diritti tra donne e uomini e ne tiene costantemente conto. Tuttavia, per
garantire una lettura più agevole, siamo stati costretti a rinunciare alle abituali
formulazioni di distinzione.
© 2014 K.H. BRINKM ANN GmbH & Co. KG
Tutti i diritti sono riservati a BRINKMANN, compresi quelli di riproduzione di
fotocopie e la memorizzazione in supporti elettronici. L'utilizzo per scopi
industriali o la riproduzione dei testi contenuti in questo prodotto, dei modelli
mostrati, dei disegni e delle foto non sono ammessi. Sono vietate la
riproduzione e la memorizzazione totale o parziale del presente manuale o la
trasmissione, la riproduzione o la traduzione dello stesso in qualsiasi forma e
mediante qualsiasi supporto senza previo consenso scritto.
2
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Indice
Indice
1.
Informazioni generali ........................................................... 6
1.1
1.1.1
1.1.2
1.2
1.2.1
1.2.2
1.2.3
1.2.4
1.3
1.4
1.5
1.6
1.7
1.8
1.9
1.9.1
1.9.2
1.9.3
1.9.4
1.9.5
1.9.6
Informazioni relative alla documentazione ................................7
Documentazione parallelamente valida ...................................7
Conservazione della documentazione .....................................8
Avvertenze relative alle presenti istruzioni ................................8
Avvertenze .....................................................................8
Simboli di avvertenza utilizzati ..............................................9
Parole di segnalazione .......................................................9
Note informative ............................................................. 10
Simboli usati in queste istruzioni.......................................... 11
Contrassegni sul regolatore di velocità .................................. 12
Personale qualificato ....................................................... 13
Utilizzo conforme alla destinazione d'uso ............................... 13
Responsabilità ............................................................... 14
Marchio CE................................................................... 14
Indicazioni di sicurezza .................................................... 15
Aspetti generali .............................................................. 15
Trasporto e stoccaggio ..................................................... 17
Indicazioni per la messa in servizio ...................................... 18
Informazioni sul funzionamento ........................................... 19
Manutenzione ed ispezione ............................................... 21
Riparazioni ................................................................... 23
2.
Panoramica Regolatore di velocità ................................... 24
2.1
2.2
Contenuto della confezione ............................................... 25
Descrizione del regolatore di velocità FKO ............................. 25
3.
Installazione ........................................................................ 26
3.1
3.2
3.2.1
3.2.2
Indicazioni di sicurezza per l'installazione .............................. 27
Presupposti per l'installazione ............................................ 27
Condizioni ambientali adeguate .......................................... 27
Luogo di montaggio idoneo del regolatore di velocità integrato
nel motore .................................................................... 29
Varianti fondamentali di collegamento ................................... 29
Protezione contro i cortocircuiti e le dispersioni verso terra .......... 32
Istruzioni di cablaggio ...................................................... 33
Esclusione di disturbi elettromagnetici................................... 36
Installazione del regolatore di velocità integrato nel motore ......... 37
Connessione di potenza ................................................... 37
Collegamenti reostato di frenatura ....................................... 42
Connessioni di comando X5, X6, X7 ..................................... 42
Schema dei collegamenti .................................................. 48
3.2.3
3.2.4
3.2.5
3.2.6
3.3
3.3.1
3.3.2
3.3.3
3.3.4
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
3
Indice
3.4
3.4.1
3.4.2
3.4.3
3.4.4
3.4.5
Installazione del regolatore di velocità con montaggio a parete ..... 49
Luogo di montaggio a parete adatto...................................... 49
Installazione meccanica .................................................... 50
Connessione di potenza .................................................... 55
Chopper di frenatura ........................................................ 55
Connessioni di comando ................................................... 55
4.
Messa in servizio.................................................................56
4.1
4.2
4.3
4.4
Indicazioni di sicurezza per la messa in servizio ....................... 57
Comunicazione .............................................................. 58
Schema a blocchi ........................................................... 59
Passaggi per la messa in servizio ........................................ 60
5.
Parametri .............................................................................62
5.1
5.2
5.2.1
5.2.2
5.3
5.3.1
5.3.2
5.3.3
5.3.4
5.3.5
5.3.6
5.3.7
5.3.8
5.3.9
5.3.10
5.3.11
5.3.12
5.4
5.4.1
5.4.2
5.4.3
5.4.4
5.4.5
5.4.6
5.4.7
Avvertenze di sicurezza per l'uso dei parametri ........................ 63
Aspetti generali riguardo ai parametri .................................... 63
Spiegazione dei modi operativi ............................................ 63
Struttura delle tabelle dei parametri ...................................... 68
Parametri applicativi ........................................................ 69
Parametro di base ........................................................... 69
Frequenza fissa .............................................................. 76
Potenziometro motore ...................................................... 77
Regolatore di processo PID ............................................... 78
Ingressi analogici ............................................................ 81
Ingressi digitali ............................................................... 84
Uscita analogica ............................................................. 84
Uscite digitali ................................................................. 86
Relè ............................................................................ 88
Errore esterno ................................................................ 90
Limite di corrente motore ................................................... 90
Rilevamento bloccaggio .................................................... 92
Parametri di potenza ........................................................ 93
Dati del motore............................................................... 93
2
I T .............................................................................. 96
Frequenza di commutazione .............................................. 97
Dati del regolatore ........................................................... 98
Curva caratteristica quadratica .......................................... 101
Dati regolatore motore sincrono ........................................ 101
Bus di campo............................................................... 103
6.
Rilevamento ed eliminazione degli errori ........................ 104
6.1
Presentazione dei codici lampeggianti LED per il rilevamento
degli errori .................................................................. 106
Elenco degli errori e degli errori di sistema............................ 107
6.2
4
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Indice
7.
Smontaggio e smaltimento .............................................. 111
7.1
7.2
Smontaggio del regolatore di velocità .................................. 112
Istruzioni per lo smaltimento a regola d'arte ........................... 112
8.
Dati tecnici ........................................................................ 113
Dati generali ................................................................ 114
Dati tecnici generali apparecchi 400 V ................................. 114
Diminuzione della potenza d'uscita ..................................... 116
Diminuzione di potenza a causa di una maggiore temperatura
ambiente ..................................................................... 116
8.2.2 Diminuzione della potenza a causa dell'altitudine di installazione . 118
8.2.3 Diminuzione della potenza a causa della frequenza d'impulsi ...... 119
8.1
8.1.1
8.2
8.2.1
9.
Accessori opzionali .......................................................... 120
9.1
Piastre adattatrici........................................................... 121
9.1.1 Piastre adattatrici da parete (standard) ................................. 121
9.2
Dispositivo di comando portatile MMI incl. 3 m di cavo di
collegamento RJ9 alla spina M12 ....................................... 124
Cavo di comunicazione PC USB su spina M12 (convertitore
9.3
RS485/RS232 integrato) .................................................. 124
10.
Autorizzazioni, norme e direttive..................................... 125
10.1
10.2
10.3
Classi valori limite CEM ................................................... 126
Classificazione in base a IEC/EN 61800-3 ............................ 126
Norme e direttive ........................................................... 127
11.
Messa in servizio rapida .................................................. 129
11.1
11.2
Messa in servizio rapida .................................................. 130
Messa in servizio rapida motore sincrono.............................. 131
12.
Indice ................................................................................. 132
13.
Dichiarazione di conformità alle direttive CE ................. 137
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
5
Inice
1. Informazioni generali
1.1
1.1.1
1.1.2
1.2
1.2.1
1.2.2
1.2.3
1.2.4
1.3
1.4
1.5
1.6
1.7
1.8
1.9
1.9.1
1.9.2
1.9.3
1.9.4
1.9.5
1.9.6
6
Informazioni relative alla documentazione ......................................... 7
Documentazione parallelamente valida ............................................. 7
Conservazione della documentazione ............................................... 8
Avvertenze relative alle presenti istruzioni ......................................... 8
Avvertenze .......................................................................................... 8
Simboli di avvertenza utilizzati ............................................................ 9
Parole di segnalazione ....................................................................... 9
Note informative................................................................................ 10
Simboli usati in queste istruzioni ...................................................... 11
Contrassegni sul regolatore di velocità ............................................ 12
Personale qualificato ........................................................................ 13
Utilizzo conforme alla destinazione d'uso ......................................... 13
Responsabilità .................................................................................. 14
Marchio CE ....................................................................................... 14
Indicazioni di sicurezza ..................................................................... 15
Aspetti generali ................................................................................. 15
Trasporto e stoccaggio ..................................................................... 17
Indicazioni per la messa in servizio .................................................. 18
Informazioni sul funzionamento ........................................................ 19
Manutenzione ed ispezione .............................................................. 21
Riparazioni ........................................................................................ 23
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
La ringraziamo per avere scelto un regolatore di velocità FKO della ditta
BRINKMANN! La nostra piattaforma del regolatore di velocità FKO è studiata
in modo tale da poter essere utilizzata universalmente per tutti i tipi comuni di
motore.
Per domande tecniche non esitate a contattare il nostro servizio centrale di
assistenza al numero:
Tel.: +49 (0)2392 5006-0
Fax: +49 (0)2392 5006-180
[email protected]
1.1 Informazioni relative alla documentazione
Le seguenti indicazioni costituiscono un'utile guida attraverso la
documentazione complessiva.
Leggere attentamente e completamente queste istruzioni. Esse contengono
importanti informazioni per l'uso dell'FKO.
Non ci assumiamo responsabilità per danni derivanti dal mancato rispetto di
queste istruzioni.
Questo manuale costituisce parte integrante del prodotto e vale
esclusivamente per l'FKO della ditta K.H. Brinkmann GmbH & Co. KG.
Consegnare questo manuale al gestore dell'impianto, di modo che le
istruzioni siano a disposizione in caso di necessità.
1.1.1
Documentazione parallelamente valida
La documentazione parallelamente valida è costituita da tutte le istruzioni che
descrivono l'impiego del regolatore di velocità ed eventuali altre istruzioni di
tutti gli accessori utilizzati.
Istruzioni d'uso FKO | DOC01133655| 2013-12
7
Informazioni generali
1.1.2
Conservazione della documentazione
Conservare con cura queste istruzioni d'uso e tutta la restante
documentazione, in modo che siano a disposizione in caso di necessità.
1.2 Avvertenze relative alle presenti istruzioni
1.2.1
Avvertenze
Le avvertenze richiamano l'attenzione su pericoli fisici e di morte. Possono
verificarsi gravi danni alle persone, in alcuni casi letali.
Ciascuna avvertenza è caratterizzata dai seguenti elementi:
1
2
3
4
5
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
Fig.: 1 Struttura delle avvertenze
8
1
Simbolo di avvertenza
2
Parola di segnalazione
3
Tipo di pericolo e relativa origine
4
Possibile conseguenza/e per la mancata osservanza
5
Rimedio
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
1.2.2
Simboli di avvertenza utilizzati
Pericolo
Pericolo per scossa elettrica e scarica elettrica
Pericolo a causa di campi elettromagnetici
1.2.3
Parole di segnalazione
Le parole di segnalazione contraddistinguono il tipo di pericolo.
PERICOLO
Indica una minaccia incombente con un elevato grado di rischio che, se non
viene evitata, comporta come conseguenza la morte o gravi lesioni.
AVVERTENZA
Indica una minaccia con un grado di rischio medio che, se non viene evitata,
comporta come conseguenza la morte o gravi lesioni.
CAUTELA
Indica una minaccia con un grado di rischio basso che, se non viene evitata,
potrebbe avere come conseguenza lesioni modeste o di media entità, oppure
danni materiali.
Istruzioni d'uso FKO| DOC01133655| 2013-12
9
Informazioni generali
1.2.4
Note informative
Le note informative contengono istruzioni importanti per l'installazione e per il
funzionamento ineccepibile del regolatore di velocità. È assolutamente
obbligatorio attenersi ad esse. Le note informative richiamano inoltre
l'attenzione sul fatto che, in caso di mancata osservanza, si possono
verificare danni materiali od economici.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Il montaggio, l'uso, la manutenzione e l'installazione del regolatore
di velocità devono essere effettuati soltanto da personale
specializzato, opportunamente formato e qualificato.
Fig.: 2 Esempio di nota informativa
Simboli all'interno delle note informative
Informazione importante
Sono possibili danni materiali
Altre note
INFORMAZIONE
Raffigurazione ingrandita
10
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
1.3 Simboli usati in queste istruzioni
Simbolo
Significato
1., 1., 3. …
Passaggi consecutivi di un'istruzione operativa

Ripercussioni di un'istruzione operativa

Risultato finale di un'istruzione operativa

Elenco
Fig.: 3 Simboli ed icone utilizzati
Abbreviazioni utilizzate
Abbreviazione
Spiegazione
Tab.
Tabella
Fig.
Figura
Pos.
Posizione
Cap.
Capitolo
Istruzioni d'uso FKO| DOC01133655| 2013-12
11
Informazioni generali
1.4 Contrassegni sul regolatore di velocità
BRINKMANN
PUMPEN
BRINKMANN PUMPEN
K. H. Brinkmann GmbH & Co
KG
.
Fig.: 4 Contrassegni sul regolatore di velocità
Sul regolatore di velocità sono applicati targhette e contrassegni. Non
modificarli, né rimuoverli.
Simbolo
Significato
Pericolo per scossa elettrica e scarica elettrica
Pericolo per scossa elettrica e scarica elettrica. Dopo lo
spegnimento, attendere due minuti (tempo di scarica dei
condensatori)
Collegamento a terra supplementare
Leggere ed attenersi alle istruzioni d'uso
12
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
1.5 Personale qualificato
Il personale qualificato ai sensi di queste istruzioni d'uso sono gli elettricisti
che hanno conoscenza ed esperienza riguardo all'installazione, il montaggio,
la messa in funzione e l'uso del regolatore di velocità e sono informati dei
pericoli correlati. Inoltre, grazie alla loro formazione professionale,
dispongono delle necessarie conoscenze sulle norme e disposizioni
competenti.
1.6 Utilizzo conforme alla destinazione d'uso
Quando si effettua il montaggio nelle macchine, la messa in funzione del
regolatore di velocità (cioè l'inizio del funzionamento conforme alla
destinazione d'uso) è vietata fintantoché non sia stato accertato che la
macchina è conforme alle disposizioni della direttiva CE 2006/42/CE
(direttiva macchina); attenersi a DIN EN 60204-1; VDE 0113-1:2007-06.
La messa in funzione (cioè l'inizio del funzionamento conforme alla
destinazione d'uso) è consentita soltanto se si rispetta la direttiva CEM
(2004/108/CE).
Le norme armonizzate della serie DIN EN 50178; VDE 0160:1998-04
unitamente a DIN EN 60439-1; VDE 0660-500:2005-01 devono essere
applicate per questo regolatore di velocità.
Il presente regolatore di velocità non deve essere utilizzato in aree a rischio
di esplosione!
Le riparazioni devono essere eseguite soltanto da centri autorizzati di
riparazione. Gli interventi arbitrari, non autorizzati, possono causare la morte,
lesioni fisiche e danni materiali. In questo caso decade la garanzia offerta da
BRINKMANN.
Non sono consentiti carichi meccanici, come ad es. salire sulla carcassa
esterna!
INFORMAZIONE IMPORTANTE
L'uso di regolatori di velocità in attrezzature non fisse è da
considerare condizione ambientale straordinaria ed è consentito
soltanto in conformità alle norme e direttive vigenti in loco.
Istruzioni d'uso FKO| DOC01133655| 2013-12
A
13
1.7 Responsabilità
Le apparecchiature elettroniche non sono sicure da guasti in assoluto.
L'installatore e/o il gestore della macchina/impianto è responsabile del fatto
che, in caso di guasto dell'apparecchiatura, il sistema sia portato in
condizioni di sicurezza.
In DIN EN 60204-1; VDE 0113-1:2007-06 “Sicurezza macchine”, nel capitolo
"Attrezzatura elettrica di macchine", sono illustrati i requisiti di sicurezza per i
comandi elettrici. Questi servono a garantire la sicurezza di persone e
macchinari, e al mantenimento della funzionalità della macchina o
dell'impianto e vanno quindi rispettati.
Il funzionamento di un dispositivo d'arresto d'emergenza non deve
assolutamente provocare la disattivazione della tensione di alimentazione del
sistema di azionamento. Per escludere pericoli può essere razionale
mantenere in funzione singoli sistemi di azionamento od avviare determinati
processi di sicurezza. L'esecuzione del provvedimento di arresto
d'emergenza viene valutata considerando il rischio per la macchina/impianto,
inclusa l'attrezzatura elettrica, e determinata in base a DIN EN 13849
“Sicurezza componenti sistemi di comando, relativamente alla sicurezza di
macchine” scegliendo la categoria di commutazione.
1.8 Marchio CE
Con il marchio CE certifichiamo, in qualità di produttori dell'apparecchiatura,
che i regolatori di velocità adempiono ai requisiti fondamentali delle seguenti
direttive:
 Direttiva sulla compatibilità elettromagnetica (direttiva 2004/108/CE del
Consiglio EN 61800-3:2004).
 Direttiva per la bassa tensione (direttiva 2006/95/CE del Consiglio
EN 61800-5-1:2003).
Vedere pagina 145 dichiarazione di conformità alle direttive CE.
14
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
1.9 Indicazioni di sicurezza
I seguenti avvertimenti, misure precauzionali ed indicazioni servono per la
propria sicurezza e per evitare danni al regolatore di velocità o ai componenti
ad esso collegati. In questo capitolo sono riepilogati avvertimenti ed
indicazioni validi generalmente quando si agisce con i regolatori di velocità.
Sono suddivisi in: Aspetti generali, Trasporto e stoccaggio, Smontaggio e
smaltimento.
Le avvertenze e le indicazioni specifiche, che valgono per determinate
attività, si trovano all'inizio del rispettivo capitolo e sono ripetute ed integrate
l'interno di tale capitolo, nei punti critici.
Leggere tali informazioni con attenzione perché sono pensate per la vostra
sicurezza personale e contribuiscono anche ad una maggiore durata del
regolatore di velocità e delle apparecchiature ad esso collegate.
1.9.1
Aspetti generali
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Prima dell'installazione e della messa in funzione, leggere con
attenzione queste istruzioni d'uso e le targhette di avvertenza
applicate sul regolatore di velocità. Prestare attenzione che tutte le
targhette di avvertenza applicate sul regolatore di velocità siano in
condizioni di leggibilità; all'occorrenza, sostituire le targhette
mancanti o danneggiate.
Sono contenute informazioni importanti sull'installazione e sul
funzionamento del regolatore di velocità. Attenersi in particolare
alle istruzioni presenti nel capitolo "Informazioni importanti".
BRINKMANN non risponde di danni derivanti dall'inosservanza
delle presenti istruzioni d'uso.
Questo manuale di istruzioni d'uso costituisce parte integrante del
prodotto. Esso è valido esclusivamente per il regolatore di velocità
della ditta BRINKMANN.
Conservare le presenti istruzioni d'uso nei paraggi del regolatore di
velocità, in modo accessibile a tutti gli utilizzatori.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
15
Continua
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Il funzionamento del regolatore di velocità è possibile senza pericoli
soltanto se sono adempiute le condizioni ambientali richieste,
consultabili al capitolo "Condizioni ambientali adatte".
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
PERICOLO
Pericolo di morte a causa di componenti meccanici in movimento!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
AVVERTENZA
Pericolo di morte a causa di incendio o scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Utilizzare il regolatore di velocità in conformità alla destinazione d'uso.
Non apportare modifiche al regolatore di velocità.
Usare soltanto accessori e pezzi di ricambio venduti o raccomandati dal
costruttore.
Durante il montaggio, prestare attenzione che ci sia una distanza
sufficiente dai componenti vicini.
Continua alla pagina seguente
16
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
Continua
CAUTELA
Pericolo di ustioni a causa di superfici roventi!
Gravi scottature della pelle a causa di superfici roventi!
Lasciare raffreddare sufficientemente il dissipatore di calore del regolatore
di velocità.
Lasciare raffreddare sufficientemente i componenti vicini.
Se necessario, installare una protezione da contatto.
1.9.2
Trasporto e stoccaggio
Sono possibili danni materiali
Rischio di danneggiamento del regolatore di velocità!
Pericolo di danni al regolatore di velocità a causa di trasporto,
stoccaggio, installazione e montaggio impropri!
Trasportare il regolatore di velocità in posizione verticale, nella
confezione originale.
Immagazzinare il regolatore di velocità a regola d'arte.
Fare eseguire l'installazione e il montaggio soltanto da personale
qualificato.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
17
1.9.3
Indicazioni per la messa in servizio
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
I seguenti morsetti possono condurre tensioni pericolose anche a motore
spento:
 Morsetti di allacciamento alla rete X1: L1, L2, L3
 Morsetti di collegamento del motore X2: U, V, W
 Morsetti di collegamento X6, X7: Contatti dei relè 1 e 2
 Morsetti di collegamento PTC T1/T2
INFORMAZIONE IMPORTANTE
 Usare soltanto allacciamenti alla rete cablati in modo fisso.
 Collegare a terra il regolatore di velocità in conformità a DIN EN
61140; VDE 0140-1.
 Nell'FKO possono verificarsi correnti di contatto > 3.5 mA.
Per tale ragione, applicare un conduttore di protezione per la
messa a terra supplementare con la stessa sezione trasversale del
conduttore di protezione per la messa a terra originale,
conformemente a DIN EN 61800-5-1. È possibile effettuare il
collegamento di un secondo conduttore di protezione per la messa
a terra al di sotto dell'alimentazione di rete (contrassegnato dal
simbolo di massa) sul lato esterno dell'apparecchio. Nella fornitura
della piastra adattatrice è presente una vite M6x15 adatta al
collegamento (coppia 4,0 Nm).
 Quando si usano convertitori di frequenza a corrente trifase, non
sono consentiti interruttori automatici FI tradizionali del tipo A, detti
anche RCD (residual-current-operated protective device), per la
protezione da contatto diretto od indiretto! L'interruttore automatico
FI deve essere un interruttore automatico FI sensibile a tutte le
correnti (RCD tipo B) conformemente a DIN VDE 0160 e EN
50178!
Continua alla pagina seguente
18
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
Continua
INFORMAZIONE IMPORTANTE
 Utilizzando diversi livelli di tensione (ad es. +24V / 230 V),
devono sempre essere evitati gli incroci di linee! Inoltre,
l'utilizzatore deve provvedere affinché siano rispettate le norme
vigenti (ad es. isolamento doppio o rinforzato, in conformità a
DIN EN 61800-5-1)!

1.9.4
Il regolatore di velocità contiene gruppi strutturali sensibili alle
cariche elettrostatiche. Questi possono essere distrutti a causa
di una gestione impropria. Rispettare pertanto tutti i
provvedimenti contro le cariche elettrostatiche, quando si deve
lavorare su tali gruppi strutturali.
Informazioni sul funzionamento
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
PERICOLO
Pericolo di morte a causa di componenti meccanici in movimento!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
19
Continua
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Durante il funzionamento tenere presenti le seguenti informazioni:
 Il regolatore di velocità funziona con alte tensioni.

Quando sono in funzione apparecchi elettrici, determinati parti
di tali apparecchi si trovano inevitabilmente sotto tensione
pericolosa.

I dispositivi di arresto d'emergenza in base DIN EN 60204-1;
VDE 0113-1:2007-06 devono rimanere funzionanti in tutti i
modi operativi della centralina. Un ripristino del dispositivo di
arresto d'emergenza non deve causare un riavvio incontrollato
o indefinito.

Per garantire una separazione sicura dalla rete, deve essere
staccato il cavo di rete verso il regolatore di velocità, in modo
sincrono e su tutti i poli.

Per gli apparecchi con alimentazione monofase e per il modello
D (da 11 a 22 kW) occorre rispettare almeno una pausa di 1-2
minuti tra i collegamenti alla rete, successivi gli uni agli altri.

Determinate impostazioni di parametri possono causare il
riavvio automatico del regolatore di velocità dopo che è
mancata la tensione di alimentazione.
Continua alla pagina seguente
20
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
Continua
Sono possibili danni materiali
In caso di mancata osservanza delle istruzioni, il regolatore di
velocità può subire danni e venire distrutto alla successiva messa
in funzione!
Durante il funzionamento tenere presenti le seguenti informazioni:
 Per una protezione ineccepibile dai sovraccarichi del motore, i
2
parametri del motore, in particolare le impostazioni I T, devono
essere configurati in modo opportuno.
 Il regolatore di velocità offre una protezione interna dai
sovraccarichi del motore. Vedere a questo proposito i parametri
33.100 e 33.101.
2
Conformemente alla preimpostazione, I T è attivato (ON). La
protezione da sovraccarico del motore può essere assicurata
anche tramite un PTC esterno.
 Il regolatore di velocità non deve essere usato come
"dispositivo di arresto d'emergenza" (vedere DIN EN 60204-1;
VDE 0113-1:2007-06).
1.9.5
Manutenzione ed ispezione
La manutenzione e l'ispezione del regolatore di velocità devono essere
eseguite soltanto da elettricisti. Salvo indicazione esplicitamente contraria in
queste istruzioni d'uso, le modifiche all'hardware e al software devono essere
eseguite esclusivamente da esperti BRINKMANN o da persone autorizzate
da BRINKMANN.
Pulizia del regolatore di velocità
I regolatori di velocità non richiedono manutenzione se adoperati secondo la
corretta destinazione d'uso. In presenza di aria polverosa, le costole di
raffreddamento del motore e del regolatore di velocità devono essere pulite
regolarmente. Nel caso di apparecchiature dotate di ventole integrate,
opzione per il modello C, di serie per il modello D, si consiglia una pulizia con
aria compressa.
Misurazione della resistenza di isolamento della parte di
comando
Non è consentita una verifica dell'isolamento dei morsetti di ingresso della
scheda di comando.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
21
Misurazione della resistenza di isolamento del modulo
potenza
Nel corso della verifica di serie, il modulo di potenza di un FKO viene testato
con 1,9 kV.
Se, nell'ambito di una verifica di sistema, dovesse risultare necessaria la
misurazione di una resistenza di isolamento, occorre eseguirla alle seguenti
condizioni:

Una verifica di isolamento può essere eseguita esclusivamente per il
modulo di potenza.

Per evitare tensioni inammissibilmente alte, occorre scollegare tutte le
linee di connessione dell'FKO, prima di effettuare la verifica.

Si deve utilizzare un apparecchio di controllo dell'isolamento da 500 V
DC.
Fig. 5: Verifica dell'isolamento del modulo di potenza
Verifica della pressione di un FKO
INFORMAZIONE IMPORTANTE
L'esecuzione di una verifica della pressione su un FKO standard
non è consentita.
22
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Informazioni generali
1.9.6
Riparazioni
Sono possibili danni materiali
In caso di mancata osservanza delle istruzioni, il regolatore di
velocità può subire danni e venire distrutto alla successiva messa
in funzione!
 Le riparazioni del regolatore di velocità devono essere eseguite
soltanto dal servizio assistenza BRINKMANN.
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
Pericolo per scossa elettrica e scarica elettrica. Dopo lo
spegnimento, attendere due minuti (tempo di scarica dei
condensatori)
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
23
2. Panoramica Regolatore di velocità
2.1
24
Descrizione del regolatore di velocità FKO ...................................... 25
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Panoram ica Regola tore di velocità
In questo capitolo sono contenute informazioni sulla fornitura del regolatore
di velocità e la descrizione del funzionamento.
2.1 Contenuto della confezione
2.2 Descrizione del regolatore di velocità FKO
Il regolatore di velocità FKO è un apparecchio per la regolazione del numero
di giri di motori a corrente alternata trifase.
Il regolatore di velocità può essere usato come elemento integrato nel motore
(con piastra adattatrice standard) o vicino al motore (con piastra adattatrice
montaggio a parete).
Le temperature ambiente consentite ed indicate nei dati tecnici si riferiscono
all'utilizzo con carico nominale.
In molti casi applicativi possono essere consentite maggiori temperature,
dopo un'accurata analisi tecnica. Queste devono essere approvate da
BRINKMANN caso per caso.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
25
3. Installazione
3.1
3.2
3.2.1
3.2.2
3.2.3
3.2.4
3.2.5
3.2.6
3.3
3.3.1
3.3.2
3.3.3
3.3.4
3.4
3.4.1
3.4.2
3.4.3
3.4.4
3.4.5
26
Indicazioni di sicurezza per l'installazione ........................................ 27
Presupposti per l'installazione .......................................................... 27
Condizioni ambientali adeguate ....................................................... 27
Luogo di montaggio idoneo del regolatore di velocità integrato nel
motore............................................................................................... 29
Varianti fondamentali di collegamento ............................................. 29
Protezione contro i cortocircuiti e le dispersioni verso terra ............. 32
Istruzioni di cablaggio ....................................................................... 33
Esclusione di disturbi elettromagnetici ............................................. 36
Installazione del regolatore di velocità integrato nel motore ............ 37
Connessione di potenza ................................................................... 37
Collegamenti reostato di frenatura ................................................... 42
Connessioni di comando X5, X6, X7 ................................................ 42
Schema dei collegamenti ................................................................. 48
Installazione del regolatore di velocità con montaggio a parete ...... 49
Luogo di montaggio a parete adatto ................................................. 49
Installazione meccanica ................................................................... 50
Connessione di potenza ................................................................... 55
Chopper di frenatura ......................................................................... 55
Connessioni di comando .................................................................. 55
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
3.1 Indicazioni di sicurezza per l'installazione
PERICOLO
Pericolo di morte a causa di componenti meccanici in movimento!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
Le installazioni devono essere eseguite soltanto da personale
opportunamente qualificato.
Impiegare esclusivamente personale istruito riguardo alla messa in opera,
all'installazione, alla messa in funzione e all'uso.
Collegare l'apparecchio a terra in base a DIN EN 61140; VDE 0140, NEC e
alle altre norme pertinenti.
Gli allacciamenti alla rete devono essere cablati in modo fisso.
3.2 Presupposti per l'installazione
3.2.1
Condizioni ambientali adeguate
Condizioni
Valori
Altitudine del luogo di
installazione:
fino a 1000 m s.l.m./ oltre 1000 m con prestazioni
ridotte (1% ogni 100 m) (max. 2000 m), vedere cap. 8.2
Temperatura ambiente:
da - 25° C a + 50° C (possibili variazioni di temperatura
ambiente in singoli casi), vedere cap. 8.2
Umidità relativa dell'aria
≤ 96 %, non è consentita la formazione di condensa.
Resistenza alle vibrazioni e agli
urti:
DIN EN 60068-2-6 grado d'intensità 2 (vibrazioni da
trasporto)
DIN EN 60068-2-27 (prova d'urto verticale)
2…200 Hz per oscillazioni sinusoidali.
Compatibilità elettromagnetica:
Resistente ai disturbi in base a DIN EN 61800-3
Raffreddamento:
Raffreddamento superficiale:
Modelli da A a C: convezione libera;
Modello C: opzionale con ventola integrata;
Modello D: con ventole integrate.
Tab. 1: Condizioni ambientali
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
27
Installazione
Continua
 Assicurarsi che il modello di alloggiamento (tipo di protezione) sia adatto
all'ambiente di esercizio:
- Prestare attenzione che la guarnizione tra motore e piastra
adattatrice sia inserita in modo corretto.
- Tutti i raccordi dei cavi, non utilizzati, devono essere chiusi in modo
ermetico.
- Controllare se il coperchio del regolatore di velocità è stato chiuso ed
avvitato con la seguente coppia:
- Modello A – C (4 x M4 x 28) 2 Nm,
- Modello D (4 x M6 x 28) 4 Nm.
Una verniciatura successiva del regolatore di velocità è certamente possibile,
tuttavia l'applicatore deve controllare che la vernice da utilizzare sia
compatibile con il materiale!
Sono possibili danni materiali
La mancata osservanza può avere provocare a lungo termine una
perdita del tipo protezione (in particolare per quanto riguarda le
guarnizioni e gli elementi fotoconduttori)!
Nella variante standard viene fornito un FKO in RAL 9005 (nero).
Nel caso di uno smontaggio delle schede dei circuiti stampati (anche per
scopi di verniciatura o rivestimento delle parti dell'alloggiamento) decade il
diritto alla garanzia!
I punti di avvitamento e le superfici di tenuta devono essere mantenuti senza
vernice per ragioni di CEM e di collegamento a terra!
28
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
3.2.2
Luogo di montaggio idoneo del regolatore di velocità integrato
nel motore
Accertarsi che il motore con regolatore di velocità integrato sia montato e
fatto funzionare soltanto secondo le disposizioni illustrate nella seguente
immagine.
Fig. 6: Posizione di montaggio del motore / orientamenti consentiti
3.2.3
Varianti fondamentali di collegamento
Fig. 7: Collegamento a stella o a triangolo per il regolatore di velocità integrato
nel motore
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
29
Installazione
Continua
Variante di collegamento a triangolo
1. Dado MA = 5 Nm
2. Rosetta elastica
3. Rondella
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in modo
tale da impedirne il reinserimento.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Verificare regolarmente che i dadi siano ben fissi in sede (1)!
Continua alla pagina seguente
30
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
Variante di collegamento a stella
1. Dado MA = 5 Nm
2. Rosetta elastica
3. Rondella
4. Capocorda
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in modo
tale da impedirne il reinserimento.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Verificare regolarmente che i dadi siano ben fissi in sede (1)!
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
31
Installazione
Continua
Sono possibili danni materiali
Rischio di danni al regolatore di velocità.
Quando si collega il regolatore di velocità si deve assolutamente
rispettare la giusta assegnazione della fase.
Diversamente, il motore può subire sovraccarichi.
Con il materiale di montaggio fornito possono essere collegati sia manicotti
terminali, sia capocorda. Le possibilità di collegamento sono illustrate nella
fig. 5.
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica all'apparecchio ed assicurarlo in modo tale da
impedirne il reinserimento.
Le estremità aperte dei cavi, non utilizzate, nelle cassette di connessione
del motore devono venire isolate.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Se viene utilizzata una resistenza termica (PTC), deve essere
rimosso il cavallotto, che al momento della consegna si trova nel
morsetto di connessione per il PTC.
La sezione trasversale del cavo di rete deve essere prevista in conformità al
tipo di posa e alla corrente max. consentita. La protezione della linea di rete
deve essere garantita dal tecnico addetto alla messa in servizio.
3.2.4
Protezione contro i cortocircuiti e le dispersioni verso terra
Il regolatore di velocità possiede una protezione interna contro i cortocircuiti e
le dispersioni verso terra.
32
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
3.2.5
Istruzioni di cablaggio
Le connessioni di comando della scheda applicativa si trovano all'interno del
regolatore di velocità.
L'assegnazione può variare a seconda della versione.
Morsetti di comando (modello A – D)
X5 – X7
Modello A – D
Morsettiera di
connessione:
Connessione morsetto ad innesto con pressore di azionamento
(cacciavite ad intaglio, larghezza max. 2,5 mm)
Sezione trasversale
connessione:
da 0,5 bis 1,5 mm², monofilo, da AWG 20 a AWG 14
Sezione trasversale
connessione:
da 0,75 a 1,5 mm², filo sottile, da AWG 18 a AWG 14
Sezione trasversale
connessione:
da 0,5 bis 1,0 mm², filo sottile
(manicotti terminali con o senza colletto di plastica)
Lunghezza della
spelatura:
da 9 a 10 mm
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
33
Installazione
Continua
Connessioni di potenza (modello A – C)
Modello A - C
Rete X1
+ B - Reostato di frenatura
I morsetti di connessione per il cavo di rete si trovano all'interno del regolatore di velocità.
Opzionalmente l'FKO viene dotato di morsetti per il collegamento ad un reostato di
frenatura.
L'assegnazione può variare a seconda della versione.
Si consigliano manicotti terminali con colletto di plastica e linguetta.
Morsettiera di connessione:
Connessione a reazione elastica
(cacciavite ad intaglio, larghezza max 2,5 mm)
Sezione trasversale conduttore rigido
min. 0,2 mm²
max. 10 mm²
min. 0,2 mm²
max. 6 mm²
min. 0,25 mm²
max. 6 mm²
Sezione trasversale conduttore
flessibile
Sezione trasversale conduttore
flessibile con manicotto terminale
senza manicotto di plastica
Sezione trasversale conduttore
flessibile con manicotto terminale e
manicotto di plastica
2 conduttori di uguale sezione
trasversale flessibili con TWIN-AEH e
manicotto di plastica
Sezione trasversale conduttore
AWG/kcmil
Lunghezza della spelatura:
Temperatura di montaggio:
min. 0,25 mm²
max. 4 mm²
min. 0,25 mm²
max. 1,5 mm²
min. 24
max. 8
15 mm
da -5 °C a +100 °C
Continua alla pagina seguente
34
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
Connessioni di potenza (modello D)
Modello D
I morsetti di connessione per il cavo di rete si trovano all'interno del regolatore di velocità. Opzionalmente
l'FKO viene dotato di morsetti per il collegamento ad un reostato di frenatura.
L'assegnazione può variare a seconda della versione.
Si consigliano manicotti terminali con colletto di plastica e linguetta.
Rete X1 / Motore X4
+ B - Reostato di frenatura
Coppie di serraggio min. 2,5 Nm / max. 4,5 Nm
Sezione trasversale conduttore:
rigido min. 0,5 mm² / rigido max. 35 mm²
Sezione trasversale conduttore flessibile:
min. 0,5 mm² / max. 25 mm²
Sezione trasversale conduttore flessibile con
manicotto terminale senza colletto di plastica
min. 1 mm²
max. 25 mm²
Sezione trasversale conduttore flessibile con
manicotti terminali e manicotto di plastica
min. 1,5 mm²
max. 25 mm²
Sezione trasversale conduttore AWG / kcmil
min 20
max. 2
2 conduttori di uguale sezione trasversale
rigidi
min. 0,5 mm²
max. 6 mm²
2 conduttori di uguale sezione trasversale
flessibili
min. 0,5 mm²
max. 6 mm²
2 conduttori di uguale sezione trasversale
flessibili con AEH senza manicotto di
plastica
2 conduttori di uguale sezione trasversale
flessibili con TWIN-AEH e manicotto di
plastica
AWG in base a UL/CUL
min. 0,5 mm²
max. 4 mm²
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
min. 0,5 mm²
max. 6 mm²
min. 20
max. 2
35
Installazione
3.2.6
Esclusione di disturbi elettromagnetici
Per quanto possibile, per i circuiti di comando utilizzare cavi schermati.
All'estremità del cavo, la schermatura deve essere applicata con la dovuta cura,
evitando la presenza di fili non schermati su tratti lunghi.
Si deve prestare attenzione che non possano fluire correnti parassite (correnti
transitorie, ecc.) attraverso la schermatura del cavo analogico.
Collocare le linee di comando il più possibile lontano dalle linee di potenza. In
determinate circostanze, si devono usare canali di potenza separati.
In caso di eventuali incroci di cavi, per quanto possibile deve essere rispettato un
angolo di 90°.
Devono essere eliminati i disturbi di elementi di commutazione inseriti a monte,
come contattori e bobine di frenatura, od elementi di commutazione che vengono
collegati attraverso le uscite dei regolatori di velocità. Nel caso di contattori a
tensione alternata sono idonei accoppiamenti RC. Nel caso di contattori a
corrente continua, sono utilizzati di solito diodi ad oscillazione libera o varistori.
Queste soluzioni di eliminazione dei disturbi vengono applicate direttamente sulle
bobine contattori.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Per quanto possibile, l'alimentazione di potenza verso un freno
meccanico deve essere fatta correre in un proprio cavo.
Le connessioni di potenza tra regolatore di velocità e motore devono essere
schermate o armate. La schermatura deve essere collegata a terra su un'ampia
superficie, ad entrambe le estremità! Si raccomanda l'uso di
raccordi cavi CEM. Non sono inclusi nella confezione.
In generale si deve assolutamente provvedere ad un cablaggio che rispetti la
CEM.
36
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
3.3 Installazione del regolatore di velocità integrato nel
motore
3.3.1
Connessione di potenza
Connessione di potenza dei modelli A - C
Fig. 8: Connessione di potenza mod. A – C
1. Svitare le quattro viti del coperchio dell'alloggiamento del regolatore di
velocità e rimuovere il coperchio.
2. Fare passare il cavo di collegamento alla rete attraverso il raccordo del
cavo (1).
3. Collegare i cavi con i morsetti di connessione nel seguente modo:
Allacciamento 400 V
L1
L2
L3
PE
INFORMAZIONE IMPORTANTE
In caso di collegamento di un reostato di frenatura ad un modulo di
frenatura opzionale, si devono usare cavi schermati e doppiamente
isolati!
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
37
Installazione
Continua
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
L1
Fase di rete 1
2
L2
Fase di rete 2
3
L3
Fase di rete 3
4
PE
Cavo interrato
Tab. 2: 3~ 400 V Assegnazione morsetti X1
38
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Connessione di potenza modello D
Fig. 9: Connessione di potenza mod. D
1. Svitare le quattro viti del coperchio dell'alloggiamento del regolatore di
velocità e rimuovere il coperchio.
2. Fare passare il cavo di collegamento alla rete attraverso il raccordo del
cavo.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Il raccordo del cavo serve per alleggerire la trazione; il cavo di
collegamento PE deve essere collegato in modo anticipato
(nettamente più lungo)!
3. Collegare i cavi con i morsetti di connessione nel seguente modo:
Allacciamento 400 V
L1
L2
L3
PE
Il conduttore di protezione deve essere collegato al contatto "PE".
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
39
Installazione
Continua
INFORMAZIONE IMPORTANTE
In caso di collegamento di un reostato di frenatura ad un modulo di
frenatura opzionale, si devono usare cavi schermati e doppiamente
isolati!
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
L1
Fase di rete 1
2
L2
Fase di rete 2
3
L3
Fase di rete 3
4
PE
Conduttore di protezione
Tab. 3: 3~ 400 V Assegnazione morsetti X1
Continua alla pagina seguente
40
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
L1
Rete DC (+) (565 V)
2
L2
Non assegnato
3
L3
Rete DC (-)
4
PE
Conduttore di protezione
Tab. 4: Alimentazione DC da 250 a 750 V Assegnazione morsetti X1
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
PE
Conduttore di protezione
2
U
Fase motore 1
3
V
Fase motore 2
4
W
Fase motore 3
Tab. 5: Assegnazione collegamento motore X4
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
41
Installazione
3.3.2
Collegamenti reostato di frenatura
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
B+
Collegamento reostato di frenatura (+)
2
B-
Collegamento reostato di frenatura (-)
Tab. 6 Assegnazione opzionale morsetti chopper di frenatura
3.3.3
Connessioni di comando X5, X6, X7
Connessioni di comando della scheda applicativa standard
Fig. 10: Connessioni di comando della scheda applicativa standard
Continua alla pagina seguente
42
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Rischio di immissione di segnali esterni.
Usare soltanto linee di comando schermate!
1. Introdurre nell'alloggiamento la linea di comando necessaria attraverso i
raccordi dei cavi.
2. Collegare le linee di comando conformemente alla figura e/o alla tabella.
Utilizzare in proposito linee di comando schermate.
3. Collocare il coperchio sull'alloggiamento del regolatore di velocità ed
avvitarlo con la seguente coppia:
Modello
Coppia di serraggio
A-C
2 Nm
(4 x M4 x 28)
D
4 Nm
(4 x M6 x 28)
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
43
Installazione
Continua
(vedere anche 3.3.4 Schema dei collegamenti)
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
13
A. Out 0 … 20 mA
Valore effettivo frequenza (parametro
4.100)
14
10 V Out
per divisore di tensione est.
15
A. Out 0 … 10 V
Valore effettivo frequenza (parametro
4.100)
16
A GND (Ground 10 V)
Massa
17
A. In 1
Fonte valore nominale (parametro 1.130)
18
A GND (Ground 10 V
Massa
19
A. In 2
Valore effettivo PID (parametro 3.060)
20
A GND (Ground 10 V)
Massa
Tab. 7: Assegnazione morsetti X5 della scheda applicativa standard
Continua alla pagina seguente
44
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
(vedere anche 3.3.4 Schema dei collegamenti)
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
24 V In
Alimentazione tensione esterna
2
GND (Ground)
Massa
3
24 V Out
Alimentazione tensione interna
4
GND (Ground)
Massa
5
24 V Out
Alimentazione tensione interna
Dig. In 1
Abilitazione valore nominale (parametro
1.131)
7
Dig. In 2
libero (non assegnato)
8
Dig. In 3
libero (non assegnato)
9
Dig. In 4
Reset errori (parametro 1.180)
En-HW (abilitazione)
Abilitazione hardware
6
10
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
45
Installazione
Continua
(vedere anche 3.3.4 Schema dei collegamenti)
N. morsetto
Denominazione
11
Dig. Out 1
12
Dig. Out 2
Assegnazione
Messaggio errore (parametro
4.150)
Operazione (parametro
4.170)
Optoaccoppiatore
X6 Relay 1
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
COM
Contatto centrale relè 1
2
NO
Contatto di chiusura relè 1
3
NC
Contatto di apertura relè 1
Tab. 8: Assegnazione morsetti X6 (relè 1)
INFORMAZIONE
Nelle impostazioni di fabbrica, il relè 1 è programmato come "relè
errori" (parametro 4.190).
Continua alla pagina seguente
46
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
(vedere anche 3.3.4 Schema dei collegamenti)
X7 Relay
N. morsetto
Denominazione
Assegnazione
1
COM
Contatto centrale relè 2
2
NO
Contatto di chiusura relè 2
3
NC
Contatto di apertura relè 2
Tab. 9: Assegnazione morsetti X7 (relè 2)
INFORMAZIONE
Nelle impostazioni di fabbrica, al relè 2 è assegnato "Operazione"
(parametro 4.210).
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
47
Installazione
3.3.4
Schema dei collegamenti
Fig. 11: Connessioni di comando
Sigla
Spiegazione
A1
B1
G1
P1
P2
Q1
X1
X5 – X7
Tipo regolatore di velocità: FKO Mx 4 (3~ 400 V)
Collegamento per reostato di frenatura esterno (opzione)
M6 – Vite di collegamento a terra (connessione per correnti di guasto > 3,5 mA)
Interfaccia di programmazione RS485 (connettore M12)
Potenziometro interno
Salvamotore o sezionatore sotto carico (opzionale)
Morsetti di connessione di rete
Ingressi ed uscite digitali/analogici
Dopo il collegamento di un'alimentazione di rete di 400 V AC (ai morsetti da
L1 a L3) oppure di 565 V DC (ai morsetti L1 e L3), il regolatore di velocità è
pronto per l'uso.
In alternativa esiste la possibilità di mettere in funzione il regolatore di
velocità collegando una tensione esterna di 24 V.
48
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
3.4 Installazione del regolatore di velocità con montaggio
a parete
3.4.1
Luogo di montaggio a parete adatto
Accertarsi che il luogo di installazione a parete di un FKO soddisfi le seguenti
condizioni:
 Il regolatore di velocità deve essere montato su una superficie piana
stabile.
 Il regolatore di velocità deve essere montato soltanto su basi ignifughe.
 Intorno al regolatore di velocità deve essere presente uno spazio libero
largo 200 mm, per garantire una convezione libera .
Dalla seguente immagine sono rilevabili le misure di montaggio e le distanze
libere necessarie per l'installazione del regolatore di velocità.
Fig. 12:
Nella variante "montaggio a parete", tra motore e FKO è consentita una
lunghezza massima del cavo di 5 m. Utilizzare soltanto un cavo schermato
con la sezione trasversale di volta in volta necessaria. Deve essere realizzato
un collegamento PE (al di sotto della scheda di connessione dell'adattatore
per parete)!
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
49
Installazione
3.4.2
Installazione meccanica
Fig. 13: Cablaggio della cassetta di connessione del motore
1. Aprire la cassetta di connessione del motore.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
A seconda della tensione desiderata del motore, deve essere
eseguito il collegamento a stella o a triangolo nella cassetta di
connessione del motore!
2. Per il collegamento del cavo schermato del motore sulla cassetta di
connessione del motore usare opportuni collegamenti a vite CEM!
Prestare attenzione ad effettuare un contatto ineccepibile (ad ampia
superficie) della schermatura!
3. Connettere il collegamento PE prescritto nella cassetta di connessione
del motore!
4. Chiudere la cassetta di connessione del motore.
Continua alla pagina seguente
50
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
Fig. 14: Fissaggio della piastra adattatrice alla parete
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Il regolatore di velocità non deve essere montato senza piastra
adattatrice!



Cercare una posizione conforme alle condizioni ambientali richieste,
descritte nel capitolo "Presupposti per l'installazione".
Per ottenere un'autoconvezione ottimale del regolatore di velocità,
durante il montaggio occorre prestare attenzione che il collegamento a
vite (CEM) (5) indichi verso l'alto.
Senza ventilazione supplementare dell'FKO (opzione per mod. C) è
consentito esclusivamente un montaggio verticale.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
51
Installazione
Continua
Fig. 15: Cablaggio
1. Svitare la vite (1), per poter togliere la piastra di contatto (2) dalla piastra
adattatrice (3). Al di sotto della piastra di contatto si trova il raccordo PE
(M6 x 15) (4).
2. Introdurre il cavo di collegamento del motore nella piastra adattatrice (3)
attraverso il collegamento a vite integrato CEM (5).
3. Tale raccordo PE (coppia: 4,0 Nm) deve essere collegato con lo stesso
potenziale verso terra del motore. La sezione trasversale del conduttore
di compensazione del potenziale deve corrispondere almeno alla sezione
trasversale del cavo di collegamento alla rete.
4. Reinserire la piastra di contatto (2) nella piastra adattatrice (3).
5. Fissare la piastra di contatto (2) con la vite (1) (coppia: 1,2 Nm).
INFORMAZIONE
Dopo il fissaggio della piastra di contatto (2), accertarsi che sia
supportata in modo flottante.
Continua alla pagina seguente
52
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
Continua
6. Cablare i cavi del motore con i contatti U, V, W (in determinate
circostanze anche il centro neutro) nella morsettiera di connessione,
come descritto nel capitolo "Varianti fondamentali di collegamento“.
Utilizzare in proposito dei capicorda (M5).
7. Prima del collegamento di un eventuale PTC del motore ai morsetti T1 e
T2 (6), rimuovere il ponticello contro i cortocircuiti (7) premontato.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Dopo il collegamento dell'FKO, il PTC del motore si trova sotto
potenziale. Pertanto, il collegamento deve essere effettuato per
mezzo di una linea separata ed isolata, corrispondente alla linea
del motore!
A questo proposito, sostituire il raccordo cieco (8) con un raccordo
standard idoneo e portare entrambe le estremità su T1 e T2 (6).
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
53
Installazione
Continua
Fig. 16: Applicazione del regolatore di velocità
8. Collocare il regolatore di velocità (9) sulla piastra adattatrice (3), in
maniera tale che il colletto dell'adattatore entri nell'apertura alla base del
dissipatore di calore.
9. Fissare il regolatore di velocità (9) con le viti in dotazione (10) sulla
piastra adattatrice (3) (coppia: 4,0 Nm).
54
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Installazione
3.4.3
Connessione di potenza
L'esecuzione delle connessioni di potenza ha luogo come descritto nel
paragrafo 3.3 ss. "Installazione del regolatore di velocità integrato nel
motore".
3.4.4
Chopper di frenatura
L'esecuzione delle connessioni di frenatura ha luogo come descritto nel
paragrafo 3.3 ss. "Installazione del regolatore di velocità integrato nel
motore".
3.4.5
Connessioni di comando
L'esecuzione delle connessioni di comando ha luogo come descritto nel
paragrafo 3.3 ss. "Installazione del regolatore di velocità integrato nel
motore".
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
55
4. Messa in servizio
4.1
4.2
4.3
4.4
56
Indicazioni di sicurezza per la messa in servizio .............................. 57
Comunicazione ................................................................................. 58
Schema a blocchi ............................................................................. 59
Passaggi per la messa in servizio .................................................... 60
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
M essa in servizio
4.1 Indicazioni di sicurezza per la messa in servizio
Sono possibili danni materiali
In caso di mancata osservanza delle istruzioni, il regolatore di
velocità può subire danni e venire distrutto alla successiva messa
in funzione!
L'installazione deve essere eseguita soltanto da personale
opportunamente qualificato. Attenersi sempre ai provvedimenti di
sicurezza e alle avvertenze.
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Accertarsi che l'alimentazione fornisca la tensione esatta e sia stata
prevista per la corrente necessaria.
Utilizzare opportuni interruttori automatici con la corrente nominale
prescritta tra rete e regolatore di velocità.
Usare opportuni fusibili con i relativi valori di corrente tra rete e regolatore
di velocità (vedere dati tecnici).
Il regolatore di velocità deve essere collegato a terra insieme al motore,
secondo quanto prescritto. Diversamente si possono verificare gravi
lesioni.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
57
M essa in servizio
4.2 Comunicazione
Il regolatore di velocità può essere messo in funzione nei seguenti modi:
 tramite il software PC FKOpc
Fig. 17: Software PC - maschera di avvio

tramite il dispositivo di comando portatile FKO MMI
Brinkmann
Pumps
Fig. 18: Dispositivo di comando portatile MMI
58
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
M essa in servizio
4.3 Schema a blocchi
Fonte valore nominale
Modo operativo
Modi operativi
Potenziometro interno
Ingresso analogico1
Ingresso analogico2
MMI / PC
Potenziometro motore
Totale AI1 / AI2
Valori nominali fissi PID
Bus di campo
1.130
1.100
Modalità di
regolazione
frequenza
Valore effettivo PID
Ingresso analogico1
Ingresso analogico2
Regolazione
processo PID
3.060
Abilitazione software
Ingresso digitale1
Ingresso digitale2
Ingresso digitale3
Ingresso digitale4
Frequenze
fisse
Ingresso analogico1
Ingresso analogico2
Bus di campo
Autoavvio
1.131
Inversione
senso di
rotazione
Frequenza
min/max
Limite di corrente
motore
I
f
Rampe
f
Numero
di giri
X(-1)
1.150
Valore
nominale
1.020
1.021
t
5.070
5.071
t
1.051
1.053
1.050
1.052
t
Regolazione
motore
Fig. 19: Struttura generale di generazione dei valori nominali
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
59
M essa in servizio
4.4 Passaggi per la messa in servizio
INFORMAZIONE
È possibile effettuare la parametrizzazione prima dell'installazione
dell'apparecchio!
La parametrizzazione può essere effettuata già prima
dell'installazione del regolatore di velocità sul motore!
Il regolatore di velocità dispone a tal fine di un ingresso di tensione
ridotta (24 V), attraverso il quale viene alimentata l'elettronica,
senza dover applicare una tensione di rete.
La messa in servizio può essere eseguita per mezzo del cavo USB di
comunicazione con il PC sulla spina M12 con convertitore di interfaccia
integrato RS485/RS232 (n. art. 6UMZU0AA-K07324) o mediante il
dispositivo di comando manuale FKO MMI con il cavo di collegamento RJ9
sulla spina M12 (n. art. 6UMZU0AA-K07323).
Messa in servizio tramite PC:
1. Installare il software FKOpc (il software di programmazione viene fornito
gratuitamente da BRINKMANN. Sistema operativo necessario Windows
XP o Windows 7 [32 / 64 Bit]). Vi consigliamo di eseguire la procedura di
installazione come amministratore.
2. Collegare il PC alla spina M12 M1 con il cavo di connessione opzionale.
3. Caricare o rilevare il set di dati del motore (parametri da 33.030 a
33.050), all'occorrenza deve essere ottimizzato il regolatore del numero
di giri (parametri da 34.100 a 34.101).
4. Eseguire le impostazioni dell'applicazione (rampe, ingressi, uscite, valori
nominali, ecc.).
5. Opzionale: Definire un livello di accesso (1 – MMI, 2 – Utente,
3 – Produttore).
Vedere fig. diagramma a blocchi capitolo Messa in servizio rapida 11
Continua alla pagina seguente
60
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
M essa in servizio
Continua
Per garantire una struttura di comando ottimale del software PC, i parametri
sono suddivisi in livelli di accesso.
Si distingue in:
1. Dispositivo di comando portatile: - il regolatore di velocità viene
programmato per mezzo del dispositivo di comando portatile.
2. Utente: - il regolatore di velocità può essere programmato con i parametri
base, per mezzo del software PC.
3. Produttore: - il regolatore di velocità può essere programmato con una
selezione più ampia di parametri, per mezzo del software PC.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
61
5. Parametri
5.1
5.2
5.2.1
5.2.2
5.3
5.3.1
5.3.2
5.3.3
5.3.4
5.3.5
5.3.6
5.3.7
5.3.8
5.3.9
5.3.10
5.3.11
5.3.12
5.4
5.4.1
5.4.2
5.4.3
5.4.4
5.4.5
5.4.6
5.4.7
62
Avvertenze di sicurezza per l'uso dei parametri ............................... 63
Aspetti generali riguardo ai parametri .............................................. 63
Spiegazione dei modi operativi ......................................................... 63
Struttura delle tabelle dei parametri.................................................. 68
Parametri applicativi ......................................................................... 69
Parametro di base ............................................................................ 69
Frequenza fissa ................................................................................ 76
Potenziometro motore ...................................................................... 77
Regolatore di processo PID .............................................................. 78
Ingressi analogici .............................................................................. 81
Ingressi digitali .................................................................................. 84
Uscita analogica ............................................................................... 84
Uscite digitali..................................................................................... 86
Relè .................................................................................................. 88
Errore esterno ................................................................................... 90
Limite di corrente motore .................................................................. 90
Rilevamento bloccaggio ................................................................... 92
Parametri di potenza ........................................................................ 93
Dati del motore ................................................................................. 93
2
I T ..................................................................................................... 96
Frequenza di commutazione ............................................................ 97
Dati del regolatore ............................................................................ 98
Curva caratteristica quadratica ....................................................... 101
Dati regolatore motore sincrono ..................................................... 101
Bus di campo .................................................................................. 103
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Questo capitolo contiene:
 un'introduzione ai parametri
 una panoramica dei principali parametri di messa in servizio e di
esercizio
5.1 Avvertenze di sicurezza per l'uso dei parametri
PERICOLO
Pericolo di morte per motori che si riavviano!
Morte o gravi lesioni!
La mancata osservanza può causare la morte, gravi lesioni fisiche o
consistenti danni materiali!
Determinate impostazioni di parametri e la modifica di impostazioni di
parametri durante il funzionamento possono causare il riavvio automatico
del regolatore di velocità FKO dopo un tempo di assenza della tensione di
alimentazione, oppure si possono verificare variazioni indesiderate del
comportamento nel funzionamento.
INFORMAZIONE
In caso di modifica dei parametri durante il funzionamento possono
trascorrere alcuni secondi prima che sia rilevabile un effetto visibile.
5.2 Aspetti generali riguardo ai parametri
5.2.1
Spiegazione dei modi operativi
Il modo operativo è l'istanza nella quale viene generato il vero e proprio
valore nominale.
Nel caso della modalità di regolazione della frequenza, si tratta di una
semplice conversione del valore nominale "grezzo" di ingresso in un valore
nominale del numero di giri. Nel caso della regolazione del processo PID,
confrontando i valori nominali ed effettivi, si tratta di una regolazione ad una
determinata grandezza di processo.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
63
Parametri
Continua
Modalità di regolazione della frequenza:
I valori nominali della "fonte valore nominale" (1.130) vengono ridimensionati
in valori nominali di frequenza.
0 % corrisponde alla "frequenza minima" (1.020).
100 % corrisponde alla "frequenza massima" (1.021).
Il segno anteposto al valore nominale è determinante per il
ridimensionamento.
Regolazione processo PID:
Il valore nominale per il regolatore del processo PID viene letto in
percentuale, come nel modo operativo "Modalità di regolazione della
frequenza". 100 % corrisponde al campo di lavoro del sensore collegato, che
viene letto attraverso l'ingresso del valore effettivo (selezionato tramite il
valore "effettivo PID".
In funzione della differenza di regolazione, sulla base dei fattori di guadagno
per la parte P (3.050), la parte I (3.051) e la parte D (3.052) viene emessa
una grandezza di regolazione del numero di giri all'uscita del regolatore.
Nel caso di differenze di regolazione non livellabili, per impedire l'aumento
della parte integrale verso l'infinito, essa viene limitata al valore limite della
grandezza di regolazione (corrisponde alla "frequenza massima" (1.021), al
momento del raggiungimento.
Continua alla pagina seguente
64
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
Inversione PID:
Un'inversione del valore effettivo PID può avere luogo con l'ausilio del
parametro 3.061. Il valore effettivo viene letto in modo inverso, vale a dire 0
V…10 V corrisponde internamente a 100 %…0 %.
Si tenga presente che anche il valore nominale deve essere indicato in modo
inverso!
Esempio:
Un sensore con un segnale analogico di uscita (0 V…10 V) deve essere
usato come fonte di valore effettivo (su AIx). Su una grandezza di uscita di 7
V (70 %), la regolazione deve essere invertita. Il valore effettivo interno
corrisponde quindi a
100 % - 70 % = 30 %.
Vale a dire, il valore nominale da indicare è 30 %.
Modo operativo regolatore di processo PID
3.070
3.071
Funzione
di standby
PID
KP
3.050
Fonte
valore
nominale
-
1.130
Valore
effettivo
PID
3.060
KI
3.051
invertire
3.061
Limitazione
Parte-I
yi
y ima
x
0
+
f_nominale_mod
o operativo
t
KD
3.052
Fig. 20: Regolazione processo PID
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
65
Parametri
Continua
Funzione di standby regolazione processo PID
Questa funzione può aiutare a risparmiare energia in applicazioni, come ad
es. impianti di incremento della pressione, nei quali si effettua la regolazione
ad una determinata grandezza di processo con la regolazione PID e la
pompa deve girare con una "frequenza minima" (1.020). Poiché il regolatore
di velocità riduce il numero di giri della pompa durante il normale
funzionamento con grandezza di processo in diminuzione, senza però poter
mai scendere sotto la "frequenza minima" (1.020), esiste qui la possibilità di
fermare il motore quando quest'ultimo gira a "frequenza minima" (1.020) per
un tempo di attesa, il tempo di standby PID" (3.070).
Siccome il valore effettivo si scosta dal valore nominale per il valore %
impostato, l'«isteresi standby PID» (3.071), la regolazione (il motore) viene
riavviata.
Fig. 21: Funzione di standby regolazione processo PID
Continua alla pagina seguente
66
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
Frequenza fissa
Questo modo operativo comanda il regolatore di velocità usando fino a 7
valori nominali fissi.
La selezione in proposito ha luogo sotto il parametro 2.050. Qui si può
scegliere il numero di frequenze fisse da utilizzare.
Parametro
Nome
Selezioni
possibili
2.050
Frequenza fissa/Mod
Tastiera a membrana
(opzione)
Funzionamento
Numero di
ingressi digitali
necessari
0
1 Frequenza fissa
1
1
3 Frequenze fisse
2
2
7 Frequenze fisse
3
3
2 Frequenze fisse
-
Nella tabella vengono assegnati in modo fisso fino a 3 ingressi digitali a
seconda del numero delle frequenze fisse necessarie.
Parametro
Nome
Preimpostazio
ne
DI 3
DI2
DI1
1.020
Frequenza min.
0 Hz
0
0
0
2.051
Frequenza
fissa 1
10 Hz
0
0
1
2.052
Frequenza
fissa 2
20 Hz
0
1
0
2.053
Frequenza
fissa 3
30 Hz
0
1
1
2.054
Frequenza
fissa 4
35 Hz
1
0
0
2.055
Frequenza
fissa 5
40 Hz
1
0
1
2.056
Frequenza
fissa 6
45 Hz
1
1
0
2.057
Frequenza
fissa 7
50 Hz
1
1
1
Tab. 10: Tabella logica frequenze fisse
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
67
Parametri
Continua
5.2.2
Struttura delle tabelle dei parametri
1
2
1.100
3
4
5
Modo operativo
Relazione con
il parametro:
1.131
1.130
da 2.051 a
2.057
Manuale parametri
P. xy
6
Unità: integer
Stato di
accettazione:
2
min:
0
max:
4
Def.:
0
valore
proprio
(immettere!)
Selezione del modo operativo, vedere pag. ??? (anzitutto rimando alla
spiegazione)
Dopo l'abilitazione SW (1.131) e l'abilitazione hardware avvenute con
successo, il regolatore di velocità gira in uno dei seguenti modi
0 = modalità di regolazione della frequenza, con il valore nominale della
fonte valore nominale scelta (1.130),
1 = regolatore processo PID, con il valore nominale del regolatore di
processo PID,
2 = frequenze fisse, con le frequenze definite nei parametri 2.051 – 2.057
9
7
8
Fig. 22: Esempio tabella parametri
Legenda
1
Numero parametro
6
Unità
2
Descrizione nel manuale parametri
a pagina …..
Nome parametro
7
Campo per l'immissione del valore
proprio
Spiegazione relativa al parametro
Stato di accettazione
0 = disattivazione ed attivazione per
l'accettazione regolatore di velocità
1 = con numero giri 0
2 = in corso di funzionamento
Campo di valori (da – a – impostazione
di fabbrica)
9
3
4
5
68
8
Altri parametri correlati
a questo parametro.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
5.3 Parametri applicativi
5.3.1
Parametro di base
1.020
Relazione con
il parametro:
1.150
3.070
1.021
Relazione con
il parametro:
1.050
1.051
1.050
Relazione con
il parametro:
1.021
1.054
Frequenza minima
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P.xy
Unità: Hz
min.:
0
max.:
400
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
La frequenza minima è la frequenza fornita dal regolatore di velocità, non
appena è stato abilitato e non sono presenti valori nominali aggiuntivi.
Si scende al di sotto di tale frequenza se:
a) avviene un'accelerazione quando il sistema di azionamento è fermo
b) il convertitore di frequenza viene bloccato. La frequenza si riduce quindi
fino a 0 Hz prima
del bloccaggio.
c)
il convertitore di frequenza è invertito (1.150). L'inversione del campo
rotante avviene a 0 Hz.
d) la funzione di standby (3.070) è attiva.
Frequenza massima
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P.xy
Unità: Hz
min.:
0
max.:
400
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
La frequenza massima è la frequenza emessa come massimo dal regolatore di
velocità, in funzione del valore nominale.
Tempo di frenatura 1
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P.xy
Unità: s
min.:
0,1
max.:
1000
Def.:
5
valore proprio
(immettere!)
Il tempo di frenatura 1 è il tempo necessario al regolatore di velocità per frenare
dalla frequenza massima (1.021) a 0 Hz.
Se il tempo di frenatura impostato non può essere rispettato, viene attuato il
tempo di frenatura più rapido possibile.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
69
Parametri
Continua
1.051
Relazione con
il parametro:
1.021
1.054
1.052
Relazione con
il parametro:
1.021
1.054
1.053
Relazione con
il parametro:
1.021
1.054
Tempo per portarsi a regime di
pieno carico 1
Manuale
Stato di
parametri:
accettazione:
2
P.xy
Unità: s
min.:
0,1
max.:
1000
Def.:
5
valore proprio
(immettere!)
Il tempo per portarsi a regime di pieno carico 1 è il tempo necessario al
regolatore di velocità per accelerare da 0 Hz alla frequenza massima.
Il tempo per portarsi a regime di pieno carico può essere prolungato da
determinate circostanze, ad es. sovraccarico del regolatore di velocità.
Tempo di frenatura 2
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P.xy
Unità: s
min.:
0,1
max.:
1000
Def.:
10
valore proprio
(immettere!)
Il tempo di frenatura 2 è il tempo necessario al regolatore di velocità per frenare
dalla frequenza massima (1.021) a 0 Hz.
Se il tempo di frenatura impostato non può essere rispettato, viene attuato il
tempo di frenatura più rapido possibile.
Tempo per portarsi a regime di
pieno carico 2
Manuale
Stato di
parametri:
accettazione:
2
P.xy
Unità: s
min.:
0,1
max.:
1000
Def.:
10
valore proprio
(immettere!)
Il tempo per portarsi a regime di pieno carico 2 è il tempo necessario al
regolatore di velocità per accelerare da 0 Hz alla frequenza massima.
Il tempo per portarsi a regime di pieno carico può essere prolungato da
determinate circostanze, ad es. sovraccarico del regolatore di velocità.
Continua alla pagina seguente
70
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
1.054
Selezione rampa
Unità: integer
Relazione con
il parametro:
Manuale
parametri:
1.050 - 1.053
P. xy
Def.:
0
Selezione delle coppie di rampe utilizzate
0 = Tempo di frenatura 1 (1.050) / tempo per portarsi a regime di pieno carico 1
(1.051)
1 = Tempo di frenatura 2 (1.052) / tempo per portarsi a regime di pieno carico 2
(1.053)
2 = Ingresso digitale 1 (False = coppia di rampe 1 / True = coppia di rampe 2)
3 = Ingresso digitale 2 (False = coppia di rampe 1 / True = coppia di rampe 2)
4 = Ingresso digitale 3 (False = coppia di rampe 1 / True = coppia di rampe 2)
5 = Ingresso digitale 4 (False = coppia di rampe 1 / True = coppia di rampe 2)
6 = Cliente PLC
7 = Ingresso analogico 1
8 = Ingresso analogico 2
1.100
Relazione con
il parametro:
1.130
1.131
da 2.051 a
2.057
da 3.050 a
3.071
Stato di
accettazione:
2
min.:
0
max.:
8
Modo operativo
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
valore proprio
(immettere!)
Unità: integer
min.:
0
max.:
3
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione del modo operativo
Ad avvenuta abilitazione SW (1.131) ed abilitazione hardware, il regolatore di
velocità gira in uno dei seguenti modi:
0 = modalità di regolazione della frequenza, con il valore nominale della fonte
valore nominale scelta (1.130)
1 = regolatore processo PID, con il valore nominale del regolatore di processo
PID
(3.050 – 3.071),
2 = frequenze fisse, con le frequenze definite nei
parametri 2.051 – 2.057
3 = Selezione tramite FKO Soft-PLC
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
71
Parametri
Continua
1.130
Relazione con
il parametro:
da 3.062 a
3.069
Fonte valore nominale
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
0
max.:
10
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Determina la fonte dalla quale deve essere letto il valore nominale.
0 = Potenziometro interno
1 = Ingresso analogico 1
2 = Ingresso analogico 2
3 = MMI/PC
4 = SAS
6 = Potenziometro del motore
7= Totale ingressi analogici 1 e 2
8 = Valori nominali fissi PID (da 3.062 a 3.069)
9 = Bus di campo
10 = FKO Soft-PLC
Continua alla pagina seguente
72
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
1.131
Relazione con
il parametro:
1.132
1.150
2.050
4.030
4.030 / 4.060
Abilitazione software
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
13
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
PERICOLO!
A seconda della modifica avvenuta, il motore può avviarsi direttamente.
Selezione della fonte per l'abilitazione della regolazione.
0 = Ingresso digitale 1
1 = Ingresso digitale 2
2 = Ingresso digitale 3
3 = Ingresso digitale 4
4 = Ingresso analogico 1 (deve essere scelto nel parametro 4.030)
5 = Ingresso analogico 2 (deve essere scelto nel parametro 4.060)
6 = Bus di campo
7 = SAS
8 = Ingresso digitale 1 a destra / ingresso digitale 2 a sinistra
1.150 deve essere impostato su "0"
9 = Autostart
10 = FKO Soft-PLC
11 = Ingressi frequenza fissa (tutti gli ingressi che sono stati selezionati nel
parametro 2.050)
12 = Potenziometro interno
13 = Tastiera a membrana (tasti Start e Stop)
14 = MMI/PC
Se sono presenti l'abilitazione hardware ed anche un valore nominale, il motore
può mettersi in funzione direttamente!
Neanche il parametro 1.132 può impedirlo.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
73
Parametri
Continua
1.132
Relazione con
il parametro:
1.131
Protezione da avvio
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
max.:
0
8
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Selezione del comportamento sull'abilitazione della regolazione (parametro 1.131).
Nessun effetto, se è stato scelto Autostart.
0 = Avvio immediato con High-Signal all'ingresso avvio dell'abilitazione della
regolazione
1 = Avvio soltanto con fianco in aumento all'ingresso avvio dell'abilitazione della
regolazione
2 = Ingresso digitale 1 (funzione attiva con High-Signal)
3 = Ingresso digitale 2 (funzione attiva con High-Signal)
4 = Ingresso digitale 3 (funzione attiva con High-Signal)
5 = Ingresso digitale 4 (funzione attiva con High-Signal)
6 = FKO Soft-PLC
7 = Ingresso analogico 1
8 = Ingresso analogico 2
1.150
Relazione con
il parametro:
1.131
4.030
4.030 / 4.060
Senso di rotazione
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
max.:
Def.:
0
12
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione dell'indicazione del senso di rotazione
0 = in funzione del valore nominale (dipende dal segno anteposto al valore nominale:
positivo: avanti; negativo: indietro)
1 = soltanto avanti (non sono possibili modifiche del senso di rotazione)
2 = soltanto indietro (non sono possibili modifiche del senso di rotazione)
3 = Ingresso digitale 1 (0 V = avanti, 24 V = indietro)
4 = Ingresso digitale 2 (0 V = avanti, 24 V = indietro)
5 = Ingresso digitale 3 (0 V = avanti, 24 V = indietro)
6 = Ingresso digitale 4 (0 V = avanti, 24 V = indietro)
7 = FKO Soft-PLC
8 = Ingresso analogico 1 (deve essere scelto nel parametro 4.030)
9 = Ingresso analogico 2 (deve essere scelto nel parametro 4.060)
10 = Tastiera a membrana tasto inversione senso di rotazione (solo a motore in
funzione)
11 = Tastiera a membrana tasto 1 avanti / 2 indietro (inversione sempre possibile)
12 = Tastiera a membrana tasto 1 avanti / 2 indietro (inversione possibile soltanto a
motore fermo)
Continua alla pagina seguente
74
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
1.180
Relazione con
il parametro:
1.181
1.182
1.181
Relazione con
il parametro:
1.180
1.182
Funzione di conferma
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
5
Def.:
4
valore proprio
(immettere!)
Selezione della fonte per la conferma errori.
Gli errori possono essere confermati soltanto se l'errore stesso non è più
presente.
Determinati errori possono essere confermati soltanto spegnendo e
riaccendendo il regolatore; vedere elenco degli errori.
Autoconferma mediante parametro 1.181.
0 = non è possibile una conferma manuale
1 = fianco in aumento all'ingresso digitale 1
2 = fianco in aumento all'ingresso digitale 2
3 = fianco in aumento all'ingresso digitale 3
4 = fianco in aumento all'ingresso digitale 4
5 = Tastiera a membrana (tasto conferma)
Funzione di autoconferma
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
1000000
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Oltre alla funzione di conferma (1.180), si può anche scegliere una conferma
automatica delle anomalie.
0
= nessuna conferma automatica
> 0 = tempo per il reset automatico dell'errore
in secondi
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
75
Parametri
Continua
1.182
Relazione con
il parametro:
1.180
1.181
5.3.2
Numero di autoconferme
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.:
0
max.:
500
Def.:
5
valore proprio
(immettere!)
Oltre alla funzione di autoconferma (1.181), si può qui limitare il numero
massimo di autoconferme.
0
= nessun limite delle conferme automatiche
> 0 = numero massimo di conferme automatiche
consentite
Frequenza fissa
Questo modo deve essere scelto nel parametro 1.100; vedere anche
selezione del modo operativo.
2.050
Relazione con
il parametro:
1.100
da 2.051 a
2.057
Mod. frequenza fissa
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
3
Def.:
2
valore proprio
(immettere!)
Selezione degli ingressi digitali utilizzati per le frequenze fisse
0 = Digitale In 1
1 = Digitale In 1, 2
2 = Digitale In 1, 2, 3
(Frequenza fissa 1) (2.051)
(Frequenza fissa 1 - 3) (da 2.051 a 2.053)
(Frequenze fisse 1 - 7) (da 2.051 a 2.057)
3 = Tastiera a membrana (tasto 1 = frequenza fissa 1 / tasto 2 = frequenza fissa
2)
da 2.051 a
2.057
Relazione con
il parametro:
Manuale
parametri:
1.020
1.021
1.100
1.150
2.050
Frequenze che devono essere emesse in funzione del modello di connessione
per gli ingressi digitali 1 – 3 impostati nel parametro 2.050.
Vedere capitolo 5.2.1 Spiegazione dei modi operativi / Frequenza fissa.
76
Frequenza fissa
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: Hz
min.:
- 400
max.:
+ 400
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
5.3.3
Potenziometro motore
Questo modo deve essere selezionato nel parametro 1.130.
La funzione può essere usata come fonte di valore nominale per la modalità
di frequenza e per il regolatore di processo PID.
Tramite il potenziometro motore, è possibile aumentare e ridurre il valore
nominale (PID/frequenza) a passi. Usare in proposito i parametri da 2.150 a
2.154.
2.150
Relazione con
il parametro:
1.130
4.030
4.050
2.151
Relazione con
il parametro:
1.020
1.021
Ingresso digitale MOP
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
8
Def.:
3
valore proprio
(immettere!)
Selezione della fonte per l'aumento e la riduzione del valore nominale
0 = Ingresso digitale 1 + / ingresso digitale 2 1 = Ingresso digitale 1 + / ingresso digitale 3 2 = Ingresso digitale 1 + / ingresso digitale 4 3 = Ingresso digitale 2 + / ingresso digitale 3 4 = Ingresso digitale 2 + / ingresso digitale 4 5 = Ingresso digitale 3 + / ingresso digitale 4 6 = Ingresso analogico 1 + / ingresso analogico 2 - (deve essere scelto nel
parametro 4.030 / 4.050)
7 = FKO Soft- PLC
8 = Tastiera a membrana (taste 1 - / taste 2 +)
Ampiezza di passo MOP
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
min.:
0
max.:
100
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Intervallo, in base al quale deve essere modificato il valore nominale ogni volta
che è premuto il tasto.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
77
Parametri
Continua
2.152
Relazione con
il parametro:
Intervallo MOP
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0,02
max.:
1000
Def.:
0,04
valore proprio
(immettere!)
Indica il tempo, durante il quale è totalizzato il valore nominale in presenza di
segnale permanente.
2.153
Relazione con
il parametro:
Tempo di reazione MOP
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0,02
max.:
1000
Def.:
0,3
valore proprio
(immettere!)
Indica il tempo dopo il quale il segnale presente è indicato come permanente.
2.154
Relazione con
il parametro:
Memorizzazione MOP
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Stabilisce se il valore nominale del potenziometro motore permane anche dopo
l'assenza di corrente dalla rete.
0 = disattivato
1 = attivato
5.3.4
Regolatore di processo PID
Questo modo deve essere selezionato nel parametro 1.100,
la fonte del valore nominale deve essere selezionata nel parametro 1.130,
vedere anche capitolo 5.2.1 Spiegazione dei modi operativi / Frequenza
fissa.
3.050
Relazione con
il parametro:
1.100
1.130
Fattore di guadagno PID-P
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità:
min.:
0
max.:
100
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Fattore di guadagno parte proporzionale del regolatore PID
Continua alla pagina seguente
78
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
3.051
Relazione con
il parametro:
1.100
1.130
3.052
Relazione con
il parametro:
1.100
1.130
3.060
Relazione con
il parametro:
1.100
1.130
3.061
Fattore di guadagno PID-P
Manuale
parametri:
P. xy
3.060
Unità: 1/s
min.:
0
max.:
100
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Fattore di guadagno parte integrale del regolatore PID
Fattore di guadagno PID-P
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
100
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Fattore di guadagno parte differenziale del regolatore PID
Valore effettivo PID
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
2
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione della fonte di ingresso, dalla quale viene letto il valore effettivo per il
regolatore di processo PID:
0 = Ingresso analogico 1
1 = Ingresso analogico 2
2 = FKO Soft PLC
3.061
Relazione con
il parametro:
Stato di
accettazione:
2
Inversione PID
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
La fonte del valore effettivo (parametro 3.060) viene invertita
0 = disattivato
1 = attivato
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
79
Parametri
Continua
da 3.062 a
3.068
Relazione con
il parametro:
1.130
3.069
3.069
Relazione con
il parametro:
1.100
da 3.062 a
3.068
Valori nominali fissi PID
Manuale
parametri:
P. xy
3.070
1.020
min.:
0
max.:
100
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Valori nominali fissi PID che devono essere emessi in funzione del modello di
connessione agli ingressi digitali 1 – 3 impostati nel parametro 3.069 (la
selezione deve avvenire nel parametro 1.130).
Mod. nominale fisso PID
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
2
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione degli ingressi digitali utilizzati per le frequenze fisse
0 = Digitale In 1
1 = Digitale In 1, 2
2 = Digitale In 1, 2, 3
Relazione con
il parametro:
Stato di
accettazione:
2
Unità: %
(Valore nominale fisso PID 1) (3.064)
(Valore nominale fisso PID 1 - 3) (da 3.062 a 3.064)
(Valore nominale fisso PID 1 - 7) (da 3.062 a 3.068)
Tempo di standby PID
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: s
min.:
0
max.:
10000
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Se il regolatore di velocità procede per il tempo impostato con la sua frequenza
minima (parametro 1.020), il motore viene fermato (0 Hz); vedere anche cap.
5.2.1 Spiegazione dei modi operativi / Regolazione processo PID.
0 = disattivato
> 0 = tempo di attesa fino all'attivazione della funzione di standby
Continua alla pagina seguente
80
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
3.071
Relazione con
il parametro:
3.060
Isteresi di standby PID
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
min.:
0
max.:
50
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Condizione di risveglio del regolatore PID dalla funzione di standby.
Quando la differenza di regolazione è maggiore del valore impostato in %, la
regolazione riparte; vedere anche modi operativi regolatore PID.
5.3.5
Ingressi analogici
Per gli ingressi analogici 1 e 2 (AIx – rappresentazione AI1 / AI2)
4.020/4.050
Relazione con
il parametro:
Tipo ingresso AIx
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
1
valore proprio
(immettere!)
max.:
2
Def.:
1
min.:
0
max.:
100
Def.:
0
Funzione degli ingressi analogici 1 / 2.
1 = ingresso tensione
2 = ingresso corrente
4.021 / 4.051
Relazione con
il parametro:
AIx-Norm. Low
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
valore proprio
(immettere!)
Definisce il valore minimo degli ingressi analogici in percentuale del valore finale
di zona
Esempio: 0…10 V oppure 0…20 mA = 0 %...100 %
2…10 V oppure 4…20 mA = 20 %...100 %
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
81
Parametri
Continua
4.022 / 4.052
Relazione con
il parametro:
AIx-Norm. High
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
min.:
0
max.:
100
Def.:
100
valore proprio
(immettere!)
Definisce il valore massimo degli ingressi analogici in percentuale del valore
finale di zona.
Esempio: 0…10 V oppure 0…20 mA = 0 %...100 %
2…10 V oppure 4…20 mA = 20 %...100 %
4.023 / 4.053
Relazione con
il parametro:
Movimento perduto AIx
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
min.:
0
max.:
100
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Movimento perduto in percentuale del valore finale di zona degli ingressi
analogici.
4.024 / 4.054
Relazione con
il parametro:
Tempo filtro AIx
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0,02
max.:
1,00
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Tempo filtro degli ingressi analogici in secondi.
4.030 / 4.060
Relazione con
il parametro:
Funzione AIx
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Funzione degli ingressi analogici ½
0 = Ingresso analogico
1 = Ingresso digitale
Continua alla pagina seguente
82
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
4.033 / 4.063
Relazione con
il parametro:
4.034 / 4.064
4.035 / 4.065
Unità fisica AIx
Manuale
parametri:
P. xy
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
4.035 / 4.065
Relazione con
il parametro:
4.033 / 4.063
4.034 / 4.064
0
max.:
10
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
%
bar
mbar
psi
Pa
m³/h
l/min
°C
°F
m
mm
4.034 / 4.064
4.033 / 4.063
4.035 / 4.065
Unità:
min.:
Selezione di diverse grandezze fisiche da visualizzare.
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Relazione con
il parametro:
Stato di
accettazione:
2
Minimo fisico AIx
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 10000
max.: + 10000
Def.:
valore proprio
(immettere!)
0
Selezione del limite inferiore di una grandezza fisica da visualizzare.
Massimo fisico AIx
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 10000
max.:+ 10000
Def.:
valore proprio
(immettere!)
100
Selezione del limite superiore di una grandezza fisica da visualizzare.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
83
Parametri
5.3.6
Ingressi digitali
da 4.110 a
4.113
Relazione con
il parametro:
Inversione Dix
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Con questo parametro è possibile invertire l'ingresso digitale.
0 = inattivo
1 = attivo
5.3.7
Uscita analogica
4.100
Relazione con
il parametro:
4.101
4.102
Funzione AO1
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
0
max.:
40
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione del valore di processo emesso all'uscita analogica.
A seconda del valore di processo selezionato, devono essere adattati i valori
min. e max. (4.101 / 4.102).
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
non assegnato / FKO Soft PLC
Tensione circuito intermedio
Tensione di rete
Tensione motore
Corrente motore
Frequenza effettiva
Numero di giri misurato esternamente tramite sensore numero di giri
(se presente)
Angolo attuale o posizione (se presente)
Temperatura IGBT
Temperatura interna
Ingresso analogico 1
Ingresso analogico 2
Frequenza nominale
Potenza motore
Coppia
Bus di campo
Valore nominale PID (a partire da V 3.60)
Valore effettivo PID (a partire da V 3.60)
Continua alla pagina seguente
84
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
4.101
Relazione con
il parametro:
4.100
AO1-Norm. Low
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 10000
max.:+ 10000
Def.:
valore proprio
(immettere!)
0
Descrive per quale zona deve essere eseguita la risoluzione alla tensione di
uscita 0 – 10 V o alla corrente di uscita 0 – 20 mA.
4.102
Relazione con
il parametro:
4.100
AO1-Norm. High
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 10000
max.:+ 10000
Def.:
valore proprio
(immettere!)
0
Descrive per quale zona deve essere eseguita la risoluzione alla tensione di
uscita 0 – 10 V o alla corrente di uscita 0 – 20 mA.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
85
Parametri
5.3.8
Uscite digitali
Per le uscite digitali 1 e 2 (DOx – rappresentazione DO1 / DO2)
4.150 / 4.170
Relazione con
il parametro:
4.151 / 4.171
4.152 / 4.172
Funzione DOx
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
0
max.:
50
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione della grandezza di processo sulla quale deve essere commutata
l'uscita.
0 = non assegnato / FKO Soft PLC
1 = Tensione circuito intermedio
2 = Tensione di rete
3 = Tensione motore
4 = Corrente motore
5 = Valore effettivo frequenza
6 = 7 = 8 = Temperatura IGBT
9 = Temperatura interna
10 = Errore (NO)
11 = Errore invertito (NC)
12 = Abilitazione fasi finali
13 = Ingresso digitale 1
14 = Ingresso digitale 2
15 = Ingresso digitale 3
16 = Ingresso digitale 4
17 = Pronto per entrare in funzione (alimentazione rete ON, manca
18 = abilitazione HW, il motore è fermo)
19 = Pronto (alimentazione rete ON, abilitazione HW impostata, il motore è
20 = fermo)
21 = Funzionamento (alimentazione rete ON, abilitazione HW impostata, il
22 = motore è in funzione)
23 = Pronto a entrare in funzione + Pronto
24 = Pronto a entrare in funzione + Pronto + Funzionamento
25 = Pronto + Funzionamento
26 = Potenza motore
27 = Coppia
28 = Bus di campo
29 = Ingresso analogico 1 (a partire da V 3.60)
50 = Ingresso analogico 2 (a partire da V 3.60)
Valore nominale PID (a partire da V 3.60)
Valore effettivo PID (a partire da V 3.60)
Limite attivo corrente motore
Continua alla pagina seguente
86
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
4.151 / 4.171
Relazione con
il parametro:
4.150 / 4.170
DOx-On
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 32767
max.: 32767
Def.:
valore proprio
(immettere!)
0
Se la grandezza di processo impostata supera il limite di attivazione, l'uscita
viene impostata su 1.
4.152 / 4.172
Relazione con
il parametro:
4.150 / 4.170
DOx-Off
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 32767
max.:. 32767
Def.:
valore proprio
(immettere!)
0
Se la grandezza di processo impostata supera il limite di disattivazione, l'uscita
viene riportata su 0.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
87
Parametri
5.3.9
Relè
Per i relè 1 e 2 (Rel. x – Rappresentazione Rel. 1/ Rel. 2)
4.190 / 4.210
Funzione Rel.x
Unità: integer
min.:
max.:
Def.:
0
50
0
Relazione con
il parametro:
Manuale
parametri:
4.191 / 4.211
4.192 / 4.212
P. xy
Selezione della grandezza di processo sulla quale deve essere commutata
l'uscita.
0 = non assegnato / FKO Soft PLC
1 = Tensione circuito intermedio
2 = Tensione di rete
3 = Tensione motore
4 = Corrente motore
5 = Valore effettivo frequenza
6 = 7 = 8 = Temperatura IGBT
9 = Temperatura interna
10 = Errore (NO)
11 = Errore invertito (NC)
12 = Abilitazione fasi finali
13 = Ingresso digitale 1
14 = Ingresso digitale 2
15 = Ingresso digitale 3
16 = Ingresso digitale 4
17 = Pronto per entrare in funzione (alimentazione rete ON, manca
18 = abilitazione HW, il motore è fermo)
19 = Pronto (alimentazione rete ON, abilitazione HW impostata, il motore è
20 = fermo)
21 = Funzionamento (alimentazione rete ON, abilitazione HW impostata, il
22 = motore è in funzione)
23 = Pronto a entrare in funzione + Pronto
24 = Pronto a entrare in funzione + Pronto + Funzionamento
25 = Pronto + Funzionamento
26 = Potenza motore
27 = Coppia
28 = Bus di campo
29 = Ingresso analogico 1 (a partire da V 3.60)
50 = Ingresso analogico 2 (a partire da V 3.60)
Valore nominale PID (a partire da V 3.60)
Valore effettivo PID (a partire da V 3.60)
Limite attivo corrente motore
Stato di
accettazione:
2
valore proprio
(immettere!)
Continua alla pagina seguente
88
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
4.191 / 4.211
Relazione con
il parametro:
4.190 / 4.210
Rel.x-On
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.: - 32767
valore proprio
(immettere!)
max.: 32767
Def.:
0
Se la grandezza di processo impostata supera il limite di attivazione, l'uscita
viene impostata su 1.
4.192 / 4.212
Relazione con
il parametro:
4.190 / 4.210
Rel.x-Off
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min: - 32767
max:
Def.:
valore proprio
(immettere!)
32767
0
Se la grandezza di processo impostata supera il limite di disattivazione, l'uscita
viene riportata su 0.
4.193/ 4.213
Relazione con
il parametro:
4.194 / 4.214
Rel.x-On Ritardo
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
10000
Def.:
0
min.:
0
max.:
10000
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Indica la durata del ritardo di attivazione.
4.194/ 4.214
Relazione con
il parametro:
4.193 / 4.213
Rel.x-Off Ritardo
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
valore proprio
(immettere!)
Indica la durata del ritardo di disattivazione.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
89
Parametri
5.3.10 Errore esterno
5.010 / 5.011
Relazione con
il parametro:
4.110 / 4.113
Errore esterno 1/2
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
4
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione della fonte tramite la quale può essere comunicato un errore esterno.
0 = non assegnato / FKO Soft PLC
1 = Ingresso digitale 1
2 = Ingresso digitale 2
3 = Ingresso digitale 3
4
Ingresso digitale 4
Se all'uscita digitale selezionata è presente un High-Signal, il regolatore
di velocità commuta con n. di errore 23 / 24 errore esterno ½.
Con l'ausilio dei parametri da 4.110 a 4.113 inversione Dix, è possibile
invertire la logica dell'ingresso digitale.
5.3.11 Limite di corrente motore
Questa funzione limita la corrente del motore ad un valore massimo
parametrato, al raggiungimento di un'area corrente-tempo parametrata.
Questo limite di corrente motore viene monitorato a livello di applicazione ed
effettua quindi una limitazione con una dinamica relativamente modesta.
Questo è un aspetto di cui tenere opportunamente conto nella selezione di
questa funzione.
Il valore massimo viene determinato tramite il parametro "Limite di corrente
motore in %“ (5.070). Esso è indicato in percentuale ed è riferito alla corrente
nominale del motore dai dati della targhetta "Corrente motore" (33.031).
L'area corrente-tempo massima viene calcolata dal prodotto del parametro
"Limite di corrente motore in s" (5.071) e dalla sovracorrente fissa al 50% del
limite di corrente motore desiderato.
Continua alla pagina seguente
90
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
Non appena è superata quest'area corrente-tempo, la corrente del motore
viene limitata al valore limite riducendo il numero di giri. Se quindi, la corrente
in uscita del regolatore di velocità, supera la corrente motore (parametro
33.031), moltiplicato per il limite impostato in % (parametro 5.070), per il
tempo impostato (parametro 5.071), viene ridotto il numero di giri del motore,
fino al momento in cui la corrente di uscita scende sotto il limite impostato.
La riduzione avviene sulla base di un regolatore PI, che funziona in relazione
alla differenza di corrente.
La funzione complessiva può essere disattivata impostando a zero il
parametro "Limite di corrente motore in %" (5.070).
5.070
Relazione con
il parametro:
5.071
33.031
5.071
Relazione con
il parametro:
5.070
33.031
Limite di corrente motore %
Manuale
parametri:
P. xy
33.034
min.:
0
max.:
250
valore proprio
(immettere!)
Def.:
0
min.:
0
max.:
100
Def.:
1
min.:
0
max.:
1000
Def.:
1
0 = disattivato
vedere descrizione 5.3.1
Limite di corrente motore S
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
valore proprio
(immettere!)
vedere descrizione 5.3.1
5.075
Relazione con
il parametro:
Stato di
accettazione:
2
Unità: %
Fattore riduttore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
valore proprio
(immettere!)
Qui può essere impostato un fattore riduttore.
Con l'ausilio del fattore riduttore può essere adattata l'indicazione del numero di
giri meccanici.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
91
Parametri
5.3.12 Rilevamento bloccaggio
5.080
Relazione con
il parametro:
5.081
Rilevamento bloccaggio
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Con questo parametro è possibile attivare il rilevamento bloccaggio.
0 = inattivo
1 = attivo
5.081
Relazione con
il parametro:
5.080
Tempo di bloccaggio
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
50
Def.:
2
valore proprio
(immettere!)
Indica il tempo dopo il quale viene rilevato un bloccaggio.
5.090
Relazione con
il parametro:
Cambio set parametri
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
0
max.:
7
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione del record di dati attivo.
0 = non assegnato
1 = Record dati 1 attivo
2 = Record dati 2 attivo
3 = Ingresso digitale 1
4 = Ingresso digitale 2
5 = Ingresso digitale 3
6 = Ingresso digitale 4
7 = FKO Soft-PLC
Il 2° record di dati viene visualizzato nel software PC, soltanto se
questo parametro è <> 0. Nell'MMI sono sempre visualizzati i valori del record
di dati
attualmente selezionato.
92
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
5.4 Parametri di potenza
5.4.1
Dati del motore
33.001
Relazione con
il parametro:
33.010
Tipo motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: integer
min.:
1
max.:
2
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Selezione del tipo di motore.
1 = motore asincrono
2 = motore sincrono
A seconda del tipo di motore selezionato, sono visualizzati i relativi parametri.
Deve essere conseguentemente scelto anche il tipo di regolazione (parametro
34.010).
33.015
Relazione con
il parametro:
Ottimizzazione R
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: %
min.:
0
max.:
200
Def.:
100
valore proprio
(immettere!)
Se necessario, si può ottimizzare il comportamento di avvio con questo
parametro.
33.031
Relazione con
il parametro:
5.070
Corrente motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: A
min.:
0
max.:
150
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Qui viene impostata la corrente nominale del motore IM,N sia per il collegamento
a stella, sia per quello a triangolo.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
93
Parametri
Continua
33.032
Relazione con
il parametro:
Potenza motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: W
min.:
0
max.:
55000
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Qui deve essere impostato un valore di potenza [W] PM,N che corrisponde alla
potenza nominale del motore.
33.034
Relazione con
il parametro:
34.120
5.075
33.035
Relazione con
il parametro:
Numero di giri del motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: rpm
min:
0
max:
10000
Def.:
0
Qui deve essere immesso il valore dei dati della targhetta del motore per il
numero di giri nominale del motore n M,N.
Frequenza motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: Hz
min.:
10
max.:
400
Def.:
0
Qui viene impostata la frequenza nominale del motore f
33.050
Relazione con
il parametro:
valore proprio
(immettere!)
Resistenza statore
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
1
valore proprio
(immettere!)
M,N.
Unità: Ohm
min.:
0
max.:
100
Def.:
0,001
valore proprio
(immettere!)
Qui può essere ottimizzata la resistenza dello statore, qualora il valore rilevato
automaticamente (dell'identificazione motore) non dovesse essere sufficiente.
Continua alla pagina seguente
94
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
33.105
Relazione con
il parametro:
Induttanza di dispersione
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: H
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Qui può essere ottimizzata l'induttanza di dispersione, qualora il valore rilevato
automaticamente (dell'identificazione motore) non dovesse essere sufficiente.
33.110
Relazione con
il parametro:
Tensione motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: V
min.:
0
max.:
1500
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Qui viene impostata la tensione nominale del motore UM,N sia per il
collegamento a stella, sia per quello a triangolo.
33.111
Relazione con
il parametro:
Cos phi motore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: 1
min.:
0,5
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Qui deve essere immesso il valore presente nei dati della targhetta del motore
per il valore di potenza cos phi.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
95
Parametri
Continua
33.200
Relazione con
il parametro:
Induttanza statore
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: H
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
Qui può essere ottimizzata l'induttanza dello statore, qualora il valore rilevato
automaticamente (dell'identificazione motore) non dovesse essere sufficiente.
33.201
Relazione con
il parametro:
Flusso nominale
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità: mVs
min.:
0
max.:
10000
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
Qui può essere ottimizzato il flusso nominale, qualora il valore rilevato
automaticamente (dell'identificazione motore) non dovesse essere sufficiente.
5.4.2
2
IT
33.010
Relazione con
il parametro:
33.031
33.011
Fattore I2T motore
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: %
min.:
0
max.:
1000
Def.:
100
valore proprio
(immettere!)
Qui è possibile impostare la soglia di corrente in percentuale (riferita alla
corrente del motore 33.031) per l'avvio dell'integrazione.
0 % = inattivo
In applicazioni termicamente sensibili raccomandiamo l'uso di contatti di
protezione avvolgimenti!
Continua alla pagina seguente
96
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
Tempo I2T
33.011
Relazione con
il parametro:
33.010
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
1200
Def.:
30
valore proprio
(immettere!)
Tempo dopo il quale il regolatore di velocità si disattiva con I 2T.
33.138
Relazione con
il parametro:
33.010
Tempo della corrente di
mantenimento
Manuale
Stato di
parametri:
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
3600
Def.:
2
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Si tratta del periodo di tempo per il quale il sistema di azionamento viene
mantenuto con corrente continua al termine della rampa di frenatura.
5.4.3
Frequenza di commutazione
La frequenza di commutazione interna può essere modificata per il comando
della parte relativa alla potenza. Un valore di regolazione elevato riduce la
rumorosità del motore, ma provoca maggiori emissioni elettromagnetiche
(CEM) e maggiori perdite nel regolatore di velocità.
34.030
Relazione con
il parametro:
33.010
Frequenza di commutazione
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: Hz
min.:
1
max.:
4
Def.:
2
valore proprio
(immettere!)
Selezione della frequenza di commutazione del regolatore di velocità:
1 = 16 kHz
2 = 8 kHz
4 = 4 kHz
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
97
Parametri
5.4.4
Dati del regolatore
34.010
Relazione con
il parametro:
33.001
34.011
Tipo di regolazione
Manuale
parametri:
P. xy
34.010
34.012
34.013
Unità: integer
min.:
100
max.:
201
Def.:
100
valore proprio
(immettere!)
Selezione del tipo di regolazione:
100 = motore asincrono open-loop
101 = motore asincrono close-loop
200 = motore sincrono open-loop
201 = motore sincrono close-loop
34.011
Relazione con
il parametro:
Stato di
accettazione:
2
Tipo encoder
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
2
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Selezione del tipo di trasduttore.
0 = inattivo
1 = trasduttore TTL
2 = trasduttore HTL
Nella selezione del trasduttore HTL sono emessi 24 V attraverso
l'interfaccia.
Ciò potrebbe causare la distruzione del trasduttore in caso di utilizzo
di un trasduttore TTL.
34.012
Relazione con
il parametro:
34.010
34.011
34.013
Encoder numero lineette
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: integer
min.:
0
max.:
10000
Def.:
1024
valore proprio
(immettere!)
Selezione del numero di lineette del trasduttore utilizzato.
Continua alla pagina seguente
98
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
Continua
34.013
Relazione con
il parametro:
34.010
34.011
34.013
34.021
Relazione con
il parametro:
Encoder Offset
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: °
min.:
0
max.:
360
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Qui può essere impostato un Encoder Offset per il trasduttore.
Funzione di cattura
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
1
P. xy
Unità:
min.:
0
max.:
1
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Con questo parametro viene attivata la funzione di cattura.
0 = inattivo
1 = attivo
34.090
Relazione con
il parametro:
Regolatore n Kp
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: mA / rad / s
min.:
0
max.:
10000
Def.:
150
valore proprio
(immettere!)
Per motori asincroni:
Qui è possibile ottimizzare l'amplificazione della regolazione del regolatore del
numero di giri, qualora i risultati rilevati automaticamente ( dell'identificazione
motore) non dovessero essere sufficienti.
Per motori sincroni:
Qui è possibile impostare l'amplificazione della regolazione del regolatore del
numero di giri.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
99
Parametri
Continua
34.091
Relazione con
il parametro:
Regolatore n Tn
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
10
Def.:
4
valore proprio
(immettere!)
Per motori asincroni:
Qui è possibile ottimizzare il tempo d'azione del regolatore del numero di giri,
qualora i risultati rilevati automaticamente (dell'identificazione motore) non
dovessero essere sufficienti.
Per motori sincroni:
Qui deve essere ottimizzato il tempo d'azione del regolatore del numero di giri; è
consigliato un valore tra 0,1 s e 0,5 s.
34.110
Relazione con
il parametro:
33.034
Compensatore di slittamento
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.:
0
max.:
1,5
Def.:
1
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Con questo parametro è possibile ottimizzare o disattivare la compensazione di
slittamento.
0 = Inattiva (comportamento come nella rete)
1 = Lo slittamento viene compensato.
Esempio: motore asincrono a 4 poli con 1410 g/min, frequenza nominale 50 Hz
Motore al minimo
0 = circa 1500 g/min
1 = 1500 g/min
Motore al punto nominale
0 = 1410 g/min
1 = 1500 g/min
Come frequenza effettiva sono sempre visualizzati 50 Hz.
34.130
Relazione con
il parametro:
Riserva di regolazione della
tensione
Manuale
Stato di
parametri:
accettazione:
2
P. xy
Unità:
min.:
0
max.:
2
Def.:
0,95
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Con questo parametro è possibile adattare l'uscita della tensione.
100
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
5.4.5
Curva caratteristica quadratica
34.120
Relazione con
il parametro:
34.121
Curva caratteristica quadratica
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Qui può essere attivata la funzione della curva caratteristica quadratica.
0 = inattivo
1 = attivo
34.121
Relazione con
il parametro:
34.120
Adattamento del flusso
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
min.:
0
max.:
100
Def.:
50
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori asincroni.
Qui può essere impostata a quale percentuale il flusso deve essere diminuito.
In caso di variazioni eccessive, durante il funzionamento, si può verificare la
disattivazione per sovratensione.
5.4.6
Dati regolatore motore sincrono
34.225
Relazione con
il parametro:
Attenuazione del campo
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
0 = Inattivo; il motore non può funzionare in attenuazione del campo.
1 = Attivo; il motore può essere portato in attenuazione del campo, fino
al raggiungimento del limite di corrente del regolatore di velocità, o fino
al raggiungimento della forza elettromotrice max. consentita.
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
101
Parametri
Continua
34.226
Relazione con
il parametro:
34.227
Corrente di avvio
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: %
min.:
5
max.:
1000
Def.:
25
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
Qui può essere adattata la corrente che viene applicata nel motore, prima
dell'avvio della regolazione. Valore in % della corrente nominale del motore.
34.227
Relazione con
il parametro:
34.226
Tempo Init
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: s
min.:
0
max.:
100
Def.:
0,25
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
Qui può essere impostato il tempo di applicazione della corrente di avvio
34.226.
34.228 –
34.230
Relazione con
il parametro:
Procedimento di avvio
Manuale
parametri:
P. xy
Stato di
accettazione:
2
Unità: Integer
min.:
0
max.:
1
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
Commutando il procedimento di avvio su "Pilotato" è possibile ottenere maggiori
coppie di avvio.
0 = Regolato; dopo la fase di applicazione, il regolatore di velocità passa
direttamente alla regolazione.
1 = Pilotato; dopo la fase di applicazione, il campo rotante viene
aumentato in modo controllato fino alla frequenza di avvio 34.230 con la
rampa di avvio 34.229; successivamente avviene la commutazione nella
regolazione.
102
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Parametri
5.4.7
Bus di campo
6.060
Relazione con
il parametro:
6.061, 6.062
Impostazione dell'indirizzo del bus
di campo
Manuale
Stato di
parametri:
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
127
Def.:
0
valore proprio
(immettere!)
Solo per motori sincroni.
Qui può essere impostato il tempo di applicazione della corrente di avvio
34.226.
6.061
Relazione con
il parametro:
6.060, 6.062
6.062
Relazione con
il parametro:
1.130
Regolazione del baudrate del bus di
campo
Manuale
Stato di
parametri:
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
8
valore proprio
(immettere!)
Def.:
2
Per CanOpen vale: 0 = 1 MBit, 2 = 500 kBit, 3 = 250 kBit, 4 = 125 kBit, 6 = 50
kBit,
7 = 20 kBit, 8 = 10 kBit
Impostazione Bus Timeout
Manuale
parametri:
Stato di
accettazione:
2
P. xy
Unità: integer
min.:
0
max.:
100
Def.:
5
valore proprio
(immettere!)
Bus-Timeout in secondi. Viene attivato il contatore di timeout, se per la fonte del
valore nominale della corrente motore è stato selezionato il bus ed è stato
indicato un valore nominale diverso da "0". Il timeout è disattivato con
0 = > Bus-Timeout.
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
103
6. Rilevamento ed eliminazione degli errori
6.1
6.2
104
Presentazione dei codici lampeggianti LED per il rilevamento
degli errori ....................................................................................... 106
Elenco degli errori e degli errori di sistema .................................... 107
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Rilevamento ed eliminazione degli errori
Questo capitolo contiene
 una presentazione dei codici lampeggianti LED per il rilevamento degli
errori
 una descrizione del rilevamento errori con i PC-Tools
 un elenco degli errori e degli errori di sistema
 istruzioni per il riconoscimento degli errori con l'MMI
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica all'apparecchio ed assicurarlo in modo tale da
impedirne il reinserimento.
Sostituire le parti o i componenti eventualmente danneggiati soltanto con
ricambi originali.
Pericolo per scossa elettrica e scarica elettrica. Dopo lo
spegnimento, attendere due minuti (tempo di scarica dei
condensatori)
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
105
Rilevamento ed eliminazione d egli errori
6.1 Presentazione dei codici lampeggianti LED per il
rilevamento degli errori
Quando si verifica un errore, i LED del regolatore di velocità emettono un
codice lampeggiante, tramite il quale è possibile diagnosticare l'errore.
La seguente tabella è un elenco di tali errori:
LED
ross
o
LED
verde
Situazione
Bootloader attivo (a lampeggio alternato)
Pronto a entrare in funzione (attivare per il funzionamento
En_HW)
Funzionamento / pronto
Avvertenza
Errore
Identificazione dei dati motore
Inizializzazione
Aggiornamento firmware
Errore bus funzionamento
Errore bus pronto a entrare in funzione
Tab. 11: Codici lampeggianti LED
Legenda
106
LED off
LED on
LED lampeggiante
LED lampeggiante in modo
rapido
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Rilevamento ed eliminazione degli errori
6.2 Elenco degli errori e degli errori di sistema
Quando si verifica un errore, il regolatore di velocità si spegne. I relativi
numeri di errore sono desumibili dalla tabella dei codici lampeggianti o dal
PC-Tool.
INFORMAZIONE IMPORTANTE
I messaggi di errore possono essere confermati soltanto se l'errore
non è più presente!
I messaggi di errore possono essere confermati nei modi seguenti:
 ingresso digitale (programmabile)
 tramite l'MMI (dispositivo di comando portatile)
 auto-conferma (parametro 1.181)
 spegnimento e riaccensione dell'apparecchio
 tramite bus di campo (CANOpen, Profibus DP, EtherCAT)
A seguito è riportato un elenco dei possibili messaggi di errore. Per quanto
riguarda gli errori non elencati qui, contattare il servizio assistenza
BRINKMANN!
N.
Denominazione
dell'errore
Descrizione dell'errore
possibili cause/rimedi
1
Sottotensione 24 V
applicazione
Tensione di alimentazione
dell'applicazione inferiore a 15
V
Sovraccarico
dell'alimentazione 24 V
2
Sovratensione
applicazione 24 V
Tensione di alimentazione
dell'applicazione maggiore di
31 V
Alimentazione interna 24 V
NON OK od alimentazione
esterna NON OK
6
Errore di versione PLC
cliente
La versione del PLC cliente
non è adatta al firmware
dell'apparecchio
Controllare il numero di
versione del PLC cliente e il
firmware dell'apparecchio
8
Comunicazione
applicazione<> potenza
Problemi di comunicazione
interna tra il circuito stampato
dell'applicazione e quello della
potenza
Disturbi di compatibilità
elettromagnetica (CEM)
Distributore parametri
La distribuzione interna dei
parametri durante
l'inizializzazione è fallita
Set parametri non completo
10
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
107
Rilevamento ed eliminazione d egli errori
Continua
N.
Denominazione
dell'errore
Descrizione dell'errore
possibili cause/rimedi
11
Time-Out potenza
La parte relativa alla potenza
non reagisce
Funzionamento con 24 V
senza alimentazione di rete
13
Rottura cavo In1 analogico
(4..20 mA / 2 – 10 V)
Corrente o tensione minore
del limite inferiore
dell'ingresso analogico 1 (il
controllo di questo errore
viene attivato impostando il
parametro 4.021 su 20%).
Rottura cavo, sensore
esterno difettoso
14
Rottura cavo In 2
analogico (4..40 mA / 2 –
10 V)
Corrente o tensione minore
del limite inferiore
dell'ingresso analogico 2
(questo monitoraggio degli
errori viene attivato
impostando il parametro 4.021
su 20%)
Rottura cavo, sensore
esterno difettoso
15
Rilevamento bloccaggio
L'albero di trasmissione del
motore è bloccato. 5.080
Eliminare il bloccaggio
18
Surriscaldamento
Applicazione CF
Temperatura interna
eccessiva
Raffreddamento
insufficiente, basso numero
di giri e coppia elevata,
frequenza d'impulsi
eccessiva.
21
Bus Time-Out
Nessuna risposta dall'utente
bus o da MMI / PC
Controllare il cablaggio bus
22
Errore di conferma
Il numero delle conferme
massime automatiche (1.182)
è stato superato
Controllare l'anamnesi degli
errori ed eliminare l'errore
23
Errore esterno 1
L'ingresso errore parametrato
è attivo. 5.010
Eliminare l'errore esterno
24
Errore esterno 2
L'ingresso errore parametrato
è attivo. 5.011
Eliminare l'errore esterno
25
Rilevamento motore
Errore identificazione motore
Controllare i collegamenti
FKO / motore e PC / MMI /
FKO / Riavvio
dell'identificazione motore
32
Trip IGBT
È scattata la protezione del
modulo IGBT contro la
sovracorrente
Cortocircuito nel motore o
nella linea di alimentazione
del motore / Impostazioni del
regolatore
Continua alla pagina seguente
108
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Rilevamento ed eliminazione degli errori
Continua
N.
Denominazione
dell'errore
Descrizione dell'errore
possibili cause/rimedi
33
Sovratensione circuito
intermedio
La tensione massima del
circuito intermedio è stata
superata
Alimentazione di ritorno
tramite motore in modalità
generatore / Tensione di rete
eccessiva / Regolazione
errata del regolatore del
numero di giri / Reostato di
frenatura non collegato o
difettoso / Tempi di rampa
troppo brevi
34
Sottotensione circuito
intermedio
Calo al di sotto della tensione
minima del circuito intermedio
Tensione di rete insufficiente
/ Collegamento alla rete
difettoso / Verificare il
cablaggio
35
Surriscaldamento motore
Il PTC motore è scattato
Sovraccarico del motore (ad
es. coppia elevata con basso
numero di giri) / temperatura
ambiente eccessiva
36
Interruzione rete
38
Surriscaldamento modulo
IGBT
Surriscaldamento modulo
IGBT
Raffreddamento
insufficiente, basso numero
di giri e coppia elevata,
frequenza d'impulsi
eccessiva
39
Sovracorrente
Superata la corrente massima
di uscita del regolatore di
velocità
Raffreddamento insufficiente
/ basso numero di giri e
coppia elevata / frequenza
d'impulsi eccessiva / tempi di
rampa troppo brevi / freno
non aperto
40
Surriscaldamento CF
Temperatura interna
eccessiva
Raffreddamento insufficiente
/ basso numero di giri e
coppia elevata / frequenza
d'impulsi eccessiva /
sovraccarico permanente /
ridurre la temperatura
ambiente / controllare la
ventola
42
Salvamotore I2T
È scattata la protezione
interna I2T del motore
(parametrabile)
Sovraccarico permanente
Manca una fase / tensione di
rete interrotta
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
109
Rilevamento ed eliminazione d egli errori
Continua
N.
Denominazione
dell'errore
Descrizione dell'errore
possibili cause/rimedi
43
Dispersione a terra
Dispersione a terra di una
fase motore
Difetto di isolamento
45
Collegamento motore
interrotto
Non è presente alcuna
corrente motore nonostante
l'azionamento mediante CF
Non è collegato alcun
motore
46
Parametri motore
Il controllo della plausibilità dei
parametri del motore non è
riuscito
Set parametri NON OK
47
Parametri del regolatore di
velocità
Il controllo della plausibilità dei
parametri del regolatore di
velocità non è riuscito
Set parametri NON OK, tipo
motore 33.001 e tipo di
regolazione 34.010 non
plausibili
48
Dati della targhetta
Non sono stati immessi dati
del motore
Per favore immettere i dati
del motore conformemente
alla targhetta
49
Limitazione delle classi di
potenza
Sovraccarico max. del
regolatore di velocità superato
per oltre 60 sec
Verificare l'applicazione /
ridurre il carico / optare per
un regolatore di velocità più
grande
Tab. 12: Rilevamento degli errori
110
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
7. Smontaggio e smaltimento
7.1
7.2
Smontaggio del regolatore di velocità ............................................ 112
Istruzioni per lo smaltimento a regola d'arte ................................... 112
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
111
Smontaggio e smaltimento
Questo capitolo contiene:
 una descrizione dello smontaggio del regolatore di velocità
 istruzioni per lo smaltimento a regola d'arte
7.1 Smontaggio del regolatore di velocità
PERICOLO
Pericolo di morte per scossa elettrica!
Morte o gravi lesioni!
Togliere la tensione elettrica al regolatore di velocità ed assicurarlo in
modo tale da impedirne il reinserimento.
Pericolo per scossa elettrica e scarica elettrica. Dopo lo
spegnimento, attendere due minuti (tempo di scarica dei
condensatori).
1.
2.
3.
4.
Aprire il coperchio del regolatore di velocità.
Staccare i cavi dai morsetti.
Rimuovere tutti i cavi.
Rimuovere le viti di collegamento regolatore di velocità / piastra
adattatrice.
5. Rimuovere il regolatore di velocità.
7.2 Istruzioni per lo smaltimento a regola d'arte
Smaltire il regolatore di velocità, gli imballaggi e i componenti sostituiti in
base alle disposizioni del paese nel quale è stato installato il regolatore di
velocità.
Il regolatore di velocità non deve essere smaltito con i normali rifiuti
domestici.
112
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
8. Dati tecnici
8.1
8.1.1
8.2
8.2.1
Dati generali ................................................................................... 114
Dati tecnici generali apparecchi 400 V ........................................... 114
Diminuzione della potenza d'uscita ................................................ 116
Diminuzione di potenza a causa di una maggiore temperatura
ambiente ......................................................................................... 116
8.2.2 Diminuzione della potenza a causa dell'altitudine di installazione . 118
8.2.3 Diminuzione della potenza a causa della frequenza d'impulsi ....... 119
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
113
Dati tecnici
8.1 Dati generali
8.1.1
Dati tecnici generali apparecchi 400 V
Modello
Potenza motore
raccomandata
(motore
a 4 poli asincr.)
A
0,55
0,75
Temperatura
ambiente [° C]
B
1,1
1,5
2,2
C
3
4
5,5
D
7,5
11
15
18,5
- 25 (senza formazione di condensa) fino a + 50 (senza diminuzione della potenza)
Tensione di rete [V]
3~ 400 – 15 % … 480 * 10 % 2
Frequenza di rete
[Hz]
da 47 a 63
Forme di rete
22
1
TN / TT
Corrente di rete [A]
1,4
1,9
2,6
3,3
4,6
6,2
7,9
10,8
14,8
23,2
28,2
33,2
39,8
Corrente nominale,
eff.
[IN a 8 kHz / 400 V]
1,7
2,3
3,1
4,0
5,6
7,5
9,5
13,0
17,8
28,0
34,0
40,0
48,0
Resistenza minima
di frenatura [Ω]
100
Sovraccarico
massimo
Frequenza di
commutazione
[kHz]
Frequenza campo
rotante [Hz]
50
50
30
150 % della corrente nominale per 60 sec
130 %
4, 8, 16, (impostazione di fabbrica 8)
0 - 400
2
Funzione di
protezione
Sovratensione e sottotensione, limitazione I t, cortocircuito, temperatura regolatore di velocità-motore,
protezione antiribaltamento, protezione antibloccaggio
Regolazione di
processo
Regolatore PID liberamente configurabile
Dimensioni
[Lungh. x Largh. x
H] mm
233 x 153 x 120
270 x 189 x 140
307x223x181
414 x 294 x 232
Peso incl. piastra
adattatrice [kg]
3,9
5,0
8,7
21,0
Tipo di protezione
[IPxy]
65
55
CEM
adempie la norma DIN EN 61800-3, classe C2
Resistenza alle
vibrazioni
(DIN EN 60068-2-6)
100 m/s²; 2…200 Hz (vedere capitolo 3.2.1)
Resistenza agli urti
(DIN EN 60068-2-27)
10020 m/s²; 11 Hz (vedere capitolo 3.2.1)
Tab. 13: Dati tecnici apparecchi 400 V (con riserva di modifiche tecniche)
1
2
secondo la norma UL 508 C, vedere capitolo 10.4!
è possibile circa il 50 % di riduzione di alimentazione (potenza d'uscita
ridotta)
Con riserva di modifiche tecniche.
114
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Dati tecnici
Denominazione
Ingressi digitali 1 – 4
Ingressi analogici 1, 2
Uscite digitali 1, 2
Relè 1, 2
Uscita analogica 1
(corrente)
Uscita analogica 1
(Tensione)
Alimentazione
tensione 24 V
Alimentazione
tensione 10 V
Funzionamento
-
Livello di commutazione Low < 5 V / High > 15 V
Imax (a 24 V) = 3 mA
Rin = 8,6 kOhm
In +/- 10 V oppure 0 – 20 mA
In 2 – 10 V oppure 4 – 20 mA
Risoluzione 10 Bit
Tolleranza +/- 2 %
Ingresso tensione:
- Rin = 10 kOhm
Ingresso corrente:
- Carico = 500 Ohm
- Resistenza ai cortocircuiti
- Imax = 20 mA
1 Contatto di scambio (NO/NC)
Potere massimo di apertura *
- con carico ohmico (cos φ = 1) : 5 A a ~ 230 V oppure = 30 V
- con carico induttivo (cos φ = 0,4 e L/R = 7 ms
oppure = 30 V
Tempo di reazione massimo: 7 ms ± 0,5 ms
Durata elettrica: 100 000 cicli di commutazione
- Resistenza ai cortocircuiti
- I out = 0.. 20 mA
- Carico = 500 Ohm
- Tolleranza +/- 2 %
- Resistenza ai cortocircuiti
- Uout = 0..10 V
- Imax = 10 mA
- Tolleranza +/- 2 %
- Tensione ausiliaria U = 24 V DC
- Resistenza ai cortocircuiti
- Imax = 100 mA
- possibile alimentazione esterna dei 24 V
- Tensione ausiliaria U = 10 V DC
- Resistenza ai cortocircuiti
- Imax = 30 mA
2 A a ~ 230 V
Tab. 14: Specifica delle interfacce
* secondo la norma UL 508C sono consentiti max. 2 A!
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
115
Dati tecnici
8.2 Diminuzione della potenza d'uscita
I regolatori di velocità della serie FKO dispongono di due resistenze PTC
integrate (conduttori a freddo), che sorvegliano la temperatura interna e quella
del dissipatore di calore. Non appena viene superata una temperatura IGBT
consentita di 95° C od una temperatura interna consentita di 85° C, il regolatore
di velocità si spegne.
Ad eccezione del regolatore da 22 kW (mod. D 130%), tutti i regolatori di velocità
del tipo FKO sono progettati per un sovraccarico del 150% per 60 sec (ogni 10
min).
Per le seguenti circostanze occorre tenere conto di una riduzione della capacità
di sovraccarico e della relativa durata:
 una frequenza d'impulsi permanentemente impostata troppo alta >8 kHz (in
funzione del carico).
 una temperatura del dissipatore di calore permanentemente elevata, causata
da un flusso d'aria bloccato o da un intasamento termico (alette di
raffreddamento sporche).
 Temperatura ambiente permanentemente eccessiva, a seconda del tipo di
montaggio.
I rispettivi valori massimi di uscita possono essere determinati sulla base delle
seguenti curve caratteristiche.
8.2.1
Diminuzione di potenza a causa di una maggiore temperatura
ambiente
Corrente massima di uscita [%]
110%
100%
90%
80%
70%
60%
50%
-30
-20
-10
0
10
20
30
40
50
60
70
Temperatura ambiente [°C]
Fig. 23: Diminuzione della potenza per regolatori di velocità montati su
motore (tutti i modelli)
Continua alla pagina seguente
116
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Dati tecnici
Continua
Corrente massima di uscita [%]
110%
100%
90%
80%
70%
60%
50%
-30
-20
-10
0
10
20
30
40
50
60
Temperatura ambiente [°C]
Fig. 24: Diminuzione della potenza per regolatori di velocità montati a parete
(modelli A – C)
Corrente massima di uscita [%]
110%
100%
90%
80%
70%
60%
50%
-30
-20
-10
0
10
20
30
40
50
60
70
Temperatura ambiente [°C]
Fig. 25: Diminuzione della potenza per regolatori di velocità montati a parete
(modello C con opzione ventola e modello D)
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
117
Dati tecnici
Continua
8.2.2
Diminuzione della potenza a causa dell'altitudine di installazione
Per tutti i regolatori di velocità FKO vale:
 Nella modalità S1 non è necessaria alcuna riduzione di potenza fino a
1000 m s.l.m.
 Nella fascia tra 1000 m ≥ 2000 m è necessaria una riduzione di potenza
dell'1% ogni 100 m di altitudine di installazione. Viene rispettata la
categoria di sovratensione 3!
 Nella fascia tra 2000 m ≥ 4000 m deve essere rispettata la categoria di
sovratensione 2, a causa della bassa pressione dell'aria!
Per rispettare la categoria di sovratensione:
 deve essere utilizzata una protezione esterna da sovratensione nella
linea di alimentazione (cavo di rete) dell'FKO.
 deve essere ridotta la tensione in entrata.
Rivolgersi al servizio assistenza BRINKMANN.
I rispettivi valori massimi di uscita possono essere determinati sulla base
delle seguenti curve caratteristiche.
Corrente massima di uscita [%]
110%
100%
90%
80%
70%
60%
50%
40%
0
500
1000
1500
2000
2500
3000
3500
4000
Altezza [m]
Fig. 26: Diminuzione di potenza della corrente massima d'uscita a motivo
dell'altezza di installazione
Continua alla pagina seguente
118
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Dati tecnici
Continua
Tensione massima di ingresso [%]
110%
100%
90%
80%
70%
60%
50%
40%
0
500
1000
1500
2000
2500
3000
3500
4000
Altezza [m]
Fig. 27: Diminuzione di potenza della tensione massima d'ingresso a motivo
dell'altezza di installazione
8.2.3
Diminuzione della potenza a causa della frequenza d'impulsi
Nella seguente illustrazione è rappresentata la corrente di uscita in funzione della
frequenza d'impulsi. Per limitare le perdite di calore nel regolatore di velocità, è
necessario ridurre la corrente d'uscita.
Nota: La riduzione della frequenza d'impulsi non avviene automaticamente!
I valori massimi di uscita possono essere determinati sulla base della seguente
curva caratteristica.
Corrente massima di uscita [%]
120%
110%
100%
90%
80%
70%
60%
50%
40%
30%
20%
2
4
6
8
10
12
14
16
Frequenza d'impulsi [kHz]
Fig. 28: Diminuzione di potenza della corrente massima d'uscita a motivo della
frequenza d'impulsi
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
119
9. Accessori opzionali
9.1
Piastre adattatrici ............................................................................ 121
9.1.1 Piastre adattatrici da parete (standard) .......................................... 121
9.2
Dispositivo di comando portatile MMI incl. 3 m di cavo di
collegamento RJ9 alla spina M12................................................... 124
9.3
Cavo di comunicazione PC USB su spina M12 (convertitore
RS485/RS232 integrato) ................................................................ 124
120
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Ac ce ssori opzionali
Questo capitolo contiene brevi descrizioni relative ai seguenti accessori
opzionali
 Piastre adattatrici
 Dispositivo di comando portatile MMI incl. cavo di collegamento RJ9 su
spina M12
 Reostati di frenatura
9.1 Piastre adattatrici
9.1.1
Piastre adattatrici da parete (standard)
Per ogni modello FKO è a disposizione una piastra adattatrice standard da
parete (con scheda di connessione integrata per i modelli da A a C).
Quattro fori per il fissaggio della piastra adattatrice ed un collegamento a vite
per CEM sono già presenti.
Modello FKO
Potenza
[kW]
Denominazione
N. art.
A
B
C
D
da 0,55 a 1,5
da 2,2 a 4,0
da 5,5 a 7,5
da 11,0 a 22,0
ADP MA WDM
0000 A00 000 1
ADP MB WDM
0000 A00 000 1
ADP MC WDM
0000 A00 000 1
ADP MD WDM
0000 A00 000 1
6UMZU0ALK07403
6UMZU0ALK07406
6UMZU0ALK07401
6UMZU0ALK08119
Fig. 29: Maschera di foratura piastra adattatrice standard da parete mod. A
Continua alla pagina seguente
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
121
Ac ce ssori opzionali
Continua
Fig. 30: Maschera di foratura piastra adattatrice standard da parete mod. B
Fig. 31: Maschera di foratura piastra adattatrice standard da parete mod. C
Continua alla pagina seguente
122
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Ac ce ssori opzionali
Continua
Fig. 32: Maschera di foratura piastra adattatrice standard da parete mod. D
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
123
Ac ce ssori opzionali
9.2 Dispositivo di comando portatile MMI incl. 3 m di cavo
di collegamento RJ9 alla spina M12
INFORMAZIONE IMPORTANTE
L'uso del dispositivo di comando portatile MMI (n. art. 6UMZU0AAK07323) è consentito soltanto in abbinamento ad un FKO!
Il dispositivo di comando portatile MMI viene collegato all'interfaccia integrata
M12 dell'FKO. Mediante questo dispositivo di comando, l'utente è in grado di
scrivere (programmare) e/o visualizzare tutti i parametri dell'FKO. Fino ad 8
set dati completi possono essere salvati in un MMI e copiati su altri FKO. In
alternativa al software FKOpc gratuito è possibile una messa in servizio
completa. Non sono necessari segnali esterni.
9.3 Cavo di comunicazione PC USB su spina M12
(convertitore RS485/RS232 integrato)
In alternativa al dispositivo di comando portatile MMI è possibile mettere in
funzione un FKO anche con l'ausilio del cavo di comunicazione PC (n. art.
6UMZU0AA-K07324) e il software FKOpc. Il software FKOpc è disponibile
gratuitamente nella homepage BRINKMANN all'indirizzo
www.brinkmannpumps.de/Support/Downloads/Frequenzumrichter
124
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
10. Autorizzazioni, norme e direttive
10.1
10.2
10.3
10.4
Classi valori limite CEM ................................................... 126
Classificazione in base a IEC/EN 61800-3 ............................ 126
Norme e direttive ........................................................... 127
................................................................................ 127
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
125
Au torizzazioni, norme e direttiv e
Questo capitolo contiene informazioni sulla compatibilità elettromagnetica
(CEM) e sulle relative autorizzazioni e norme vigenti.
Informazioni vincolanti sulle rispettive autorizzazioni dei regolatori di velocità
sono presenti sulla relativa targhetta!
10.1 Classi valori limite CEM
Si presti attenzione a raggiungere le classi dei valori limite CEM soltanto se
viene rispettata la frequenza di commutazione standard di 8 kHz.
A seconda del materiale di installazione utilizzato e/o in presenza di
condizioni ambientali estreme, può risultare necessario usare
aggiuntivamente dei filtri d'onde rivestiti (anelli di ferrite). In caso di eventuale
montaggio a parete, la lunghezza dei cavi schermati del motore (disposti ad
ampia superficie su entrambi i lati) (max. 3 m) non deve superare i limiti
consentiti!
Per un cablaggio CEM a regola d'arte, si devono inoltre usare da entrambi i
lati (lato regolatore di velocità e lato motore) collegamenti a vite CEM.
INFORMAZIONE
In un ambiente abitativo, questo prodotto può causare disturbi ad
alta frequenza, che possono rendere necessari provvedimenti di
soppressione dei disturbi stessi!
10.2 Classificazione in base a IEC/EN 61800-3
Per ciascun ambiente della categoria di regolatori di velocità, la norma
specialistica di base definisce procedimenti di prova e livelli di precisione, che
devono essere rispettati.
Continua alla pagina seguente
126
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Au torizzazioni, norme e direttiv e
Continua
Definizione di ambiente
Primo ambiente (area abitativa, commerciale e lavorativa):
Tutte le "aree" alimentate direttamente mediante un allacciamento pubblico
alla bassa tensione, come:
 Aree abitative, ad es. case, alloggi, ecc.
 Commercio al dettaglio, ad es. negozi, supermercati
 Istituzioni pubbliche, ad es. teatri, stazioni ferroviarie
 Aree esterne, ad es. stazioni di servizio e parcheggi
 Industria leggera: ad es. officine, laboratori, piccole aziende
Secondo ambiente (industria):
Ambiente industriale con rete di alimentazione propria, separata dalla rete
pubblica di bassa tensione mediante un trasformatore.
10.3 Norme e direttive
Valgono in particolare:
 direttiva sulla compatibilità elettromagnetica (direttiva 2004/108/CE del
Consiglio EN 61800-3:2004)
 direttiva per la bassa tensione (direttiva 2006/95/CE del Consiglio
EN 61800-5-1:2003)
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
127
Au torizzazioni, norme e direttiv e
128
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
11. Messa in servizio rapida
11.1
11.2
Messa in servizio rapida ................................................................. 130
Messa in servizio rapida motore sincrono ...................................... 131
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
129
M essa in servizio rapida
11.1 Messa in servizio rapida
Antriebsregler auf dem Motor
adaptieren und sichern
Deckel des Antriebsregler
demontieren
Netzanschluss L1, L2, L3, PE
Klemmen 1 – 4 an X1
Netz zuschalten
Kommunikation
Installation
INVEORpc
FKOpc
PC
Handbediengerät
Option: Anschlusskabel (USB/M12)
Art.-Nr. 10023950
Option: MMI (RJ9/M12)
Art.- Nr. 10004768
Motordaten
Asynchronmotor
Tension du moteur
33.110
Validation logicielle
Courant du moteur
33.031
1.131
Puissance du moteur
33.032
Cos phi du moteur
33.111
Régime du moteur
33.034
+24V Entrée numérique 1
Borne 6 (X5)
Source de valeurs
de consigne
Vitesse du moteur
33.035
1.130
Libération du
régulateur:
+24V En.HW
Borne 10 (X5)
Interne
Externe
Valeur de
consigne fixe
Identification
automatique du
moteur
Calculer Données
du moteur
Protection antidémarrage
1.132 inactif
Entrées analogique A.In 1/2
Borne 17/19 (X5)
potentiomètre
interne
bus de terrain
Fig. 33: Diagramma a blocchi messa in servizio rapida ASM
130
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
M essa in servizio rapida
11.2 Messa in servizio rapida motore sincrono
Adattare e fissare sul motore
il regolatore di velocità
Smontare il coperchio del
regolatore di velocità
Allacciamento alla rete L1, L2,
L3, PE
Morsetti 1 – 4 su X1
Attivare rete
Comunicazione
Installazione
INVEORpc
FKOpc
PC
Dispositivo di
comando
manuale
Opzione: Cavo di collegamento
(USB/M12)
N. art. 10023950
Opzione:
MMI (RJ9/M12)
N. art. 10004768
Tipo motore 33.001
2: Motore sincrono
Tipo di regolazione
34.010 su 200
Abilitazione
software
Corrente motore
33.031
1.131
Protezione avvio
1.132 su inattivo
Potenza motore
33.032
+24V su Dig In1
Morsetto 6 su X5
Numero giri
motore 33.034
Fonte valore
nominale
Frequenza motore
33.035
Abilitazione
hardware:
+24V su En.HW
Morsetto 10 su X5
1.130
Esterno
Interno
Identificazione
motore
Valori
nominali fissi
Calcolo in corso
dei dati del motore
Regolatore n
34.090 / 34.091
Ingresso analogico A.In 1/2
Morsetti 17/19 su X5
Potenziometro
integrato
Bus di campo
Fig. 34: Diagramma a blocchi messa in servizio rapida
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
131
Indice
12. Indice
A
Abilitazione software ............................................................................................... 73
Accessori opzionali ............................................................................................... 120
Allacciamento elettrico ........................................................................................... 37
Altitudine di installazione ................................................................................ 27, 118
Attenuazione del campo ................................................................................... 101
B
Bus di campo ......................................................................................................... 103
C
Cambio set parametri .......................................................................................... 92
Capocorda .......................................................................................................... 32, 53
Cavo PC ................................................................................................................. 124
Chopper di frenatura ............................................................................................... 42
Classi valori limite CEM ....................................................................................... 125
Codici lampeggianti LED ...................................................................................... 106
Collegamenti a vite CEM ..................................................................................... 126
Collegamenti alla rete ............................................................................................. 20
Collegamento alla rete ........................................................................................... 37
Colophon .................................................................................................................... 2
Comunicazione ........................................................................................................ 58
Condizioni ambientali ............................................................................................. 27
Connessione di potenza dei modelli A - C .......................................................... 37
Connessione di potenza modello D ..................................................................... 39
Connessioni di comando ........................................................................................ 42
Connessioni di potenza (modello A - C) .............................................................. 34
Connessioni di potenza (modello D) .................................................................... 35
Contrassegno sul regolatore di velocità .............................................................. 12
Convezione .............................................................................................................. 49
Corrente motore .................................................................................................... 93
Cos phi motore ...................................................................................................... 95
Curva caratteristica quadratica ........................................................................... 101
D
Dati del regolatore ................................................................................................... 98
Dati regolatore motore sincrono ......................................................................... 101
Dati tecnici .............................................................................................................. 113
Dati tecnici generali apparecchi 400 V .............................................................. 114
Diminuzione della potenza .................................................................................. 116
132
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Indice
E
Encoder ................................................................................................................... 98
Errore esterno ......................................................................................................... 90
Errori di sistema .................................................................................................... 107
F
Fattore riduttore .................................................................................................... 91
Fonte valore nominale ........................................................................................... 72
Frequenza ................................................................................................................ 44
Frequenza di commutazione................................................................................. 97
Frequenza d'impulsi ............................................................................................. 119
Frequenza fissa ...................................................................................................... 67
Frequenza massima ............................................................................................... 69
Frequenza minima .................................................................................................. 69
Frequenza motore ................................................................................................ 94
Funzione di autoconferma ............................................................................... 75, 76
Funzione di cattura .............................................................................................. 99
Funzione di conferma ............................................................................................ 75
Funzione di risparmio energia .............................................................................. 66
I
Impostazione Bus Timeout .............................................................................. 103
Impostazione dell'indirizzo del bus di campo ............................................. 103
Impostazione di fabbrica ........................................................................................ 68
Indicazioni di sicurezza .................................................................................... 15, 27
Indicazioni per la messa in servizio ..................................................................... 18
Induttanza di dispersione ................................................................................... 95
Induttanza statore .......................................................................................... 93, 96
Informazioni sul funzionamento ............................................................................ 19
Ingresso analogico ........................................................................................... 44, 81
Ingresso digitale ................................................................................................ 45, 84
Installazione meccanica ........................................................................................ 50
Interruttore automatico FI ...................................................................................... 18
Inversione PID................................................................................................... 65, 79
Istruzioni di cablaggio ............................................................................................ 33
L
Limite di corrente motore ....................................................................................... 90
2
Limite I T .................................................................................................................. 96
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
133
Indice
M
Marchio CE .............................................................................................................. 14
Messa in servizio ............................................................................................. 56, 129
Messa in servizio rapida ...................................................................................... 129
MMI ................................................................................................................... 58, 124
Modalità di regolazione della frequenza .............................................................. 64
Modo operativo ........................................................................................................ 71
Montaggio................................................................................................................. 29
Montaggio a parete ......................................................................................... 49, 121
Morsetti di comando (modello A – D) ................................................................... 33
N
Norma CEM ........................................................................................................... 125
Norme ..................................................................................................................... 127
Numero di giri ........................................................................................................ 94
Numero di giri del motore ................................................................................... 94
P
Parametri .................................................................................................................. 62
Parametri applicativi ............................................................................................... 69
Parametri di potenza .............................................................................................. 93
Parametrizzazione .................................................................................................. 60
Passaggi per la messa in servizio ........................................................................ 60
Piastre adattatrici parete ...................................................................................... 121
Potenza motore ..................................................................................................... 94
Potenziometro motore ............................................................................................ 77
Procedimento di avvio SM ................................................................................ 102
Protezione contro le dispersioni verso terra ........................................................ 32
Protezione da avvio ................................................................................................ 74
R
Raccordi dei cavi ............................................................................................... 28, 43
Rampa ................................................................................................................ 69, 71
Regolatore del numero di giri ............................................................................................... 99
Regolatore di processo PID................................................................................... 78
Regolazione del baudrate del bus di campo ............................................... 103
Regolazione processo PID .................................................................................... 64
Relè ............................................................................................................... 46, 47, 88
Reostato di frenatura .............................................................................................. 42
Resistenza statore .......................................................................................... 94, 95
Rilevamento bloccaggio ......................................................................................... 92
Rilevamento degli errori ............................................................................... 104, 110
Riparazioni ............................................................................................................... 23
134
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Indice
S
Schema a blocchi ................................................................................................... 59
Schema dei collegamenti ...................................................................................... 48
Senso di rotazione .................................................................................................. 74
Set parametri ......................................................................................................... 107
Slittamento ........................................................................................................... 100
Sottotensione ................................................................................................ 107, 109
Sovraccarico .................................................................................................. 107, 109
Sovracorrente ........................................................................................................ 109
Sovratensione ............................................................................................... 107, 109
Surriscaldamento .......................................................................................... 108, 109
T
Temperatura ambiente ........................................................................................ 116
Tensione motore ............................................................................................. 93, 95
Tipo di regolazione .............................................................................................. 98
Trasporto e stoccaggio .......................................................................................... 17
U
Uscita analogica................................................................................................ 44, 84
Uscita digitale .................................................................................................... 46, 86
V
Variante di collegamento a stella ......................................................................... 31
Variante di collegamento a triangolo ................................................................... 30
Ventola ..................................................................................................................... 27
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
135
Indice
136
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
13. Dichiarazione di conformità alle direttive CE
DEUTSCH / ENGLISH /FRANÇAIS / ITALIANO
EG-Konformitätserklärung
EC declaration of conformity / Déclaration de conformité CE / Dichiarazione di conformità alle direttive CE
Hersteller / Manufacturer / Constructeur / costruttore
Brinkmann Pumpen, K. H. Brinkmann GmbH & Co. KG
Friedrichstraße 2, D-58791 Werdohl
Produktbezeichnung / Product name / Désignation du produit / Designazione del prodotto
Antriebsregler / Drive control / Convertisseur de fréquence / Regolatore di velocità
FKO / FKO PROFIBUS
Typ / Type / Tipo
Das bezeichnete Produkt stimmt mit den folgenden Richtlinien des Rates zur Angleichung der Rechtsvorschriften der
EG-Mitgliedsstaaten überein:
The named product conforms to the following Council Directives on approximation of laws of the EEC Member States:
Le produit sus-mentionné est conforme aux Directives du Conseil concernant le rapprochement des législations des
Etats membres CEE:
Il prodotto quì descritto è conforme alle seguenti normative approvate dagli stati membri della CEE:
2006/95/EG
2006/95/EC
2006/95/CEE
2006/95/CEE
Niederspannungsrichtlinie
low voltage guide lines
Directive "Basse Tension"
Direttiva bassa tensione
2004/108/EG
2004/108/EC
2004/108/CEE
2004/108/CEE
Richtlinie für elektromagnetische Verträglichkeit
Council Directive for Electromagnetic compatibility
Directive du Conseil pour Compatibilité électromagnétique
Compatibilità elettromagnetica
Die Übereinstimmung mit den Vorschriften dieser Richtlinien wird nachgewiesen durch die vollständige Einhaltung
folgender Normen:
Conformity with the requirements of this Directives is testified by complete adherence to the following standards:
La conformité aux prescriptions de ces Directives est démontrée par la conformité intégrale avec les normes suivantes:
La conformità prescritta dalla direttiva è garatita dall’adempimento a tutti gli effetti delle norme segenti:
Harmonisierte Europ. Normen / Harmonised Europ. Standards / Normes europ. harmonisées / Norma CE omologata
EN 61800-3:2004 + A1 :2012
EN 61800-5-1 :2007
Die Hinweise in der Betriebsanleitung für den Einbau und die Inbetriebnahme
des Antriebsreglers sind zu beachten.
The instructions contained in the operating manual for installation and start up the drive control
have to be followed.
Les indications d’installation / montage et de mise en service du convertisseur de fréquence prévues dans l’instruction
d’emploi doivent être suivies.
Le indicazioni contenute nel manuale d’uso e manutenzione per l’installazione e l’avviamento devono essere rispettate.
Brinkmann Pumpen, K. H. Brinkmann GmbH & Co. KG
Werdohl, 14.09.2015
....................................................................................................
Norbert Burkl Leiter Qualitätsmanagement / Manager of quality
management / Directeur de gestion de la qualité /
Direttore di gestione di Qualità
Istruzioni d'uso FKO | 2014-09 | V2.00 IT
Dr. H. Abou Dayé
K. H. Brinkmann GmbH & Co. KG
Friedrichstraße 2, D-58791 Werdohl
Dokumentationsbevollmächtigter /
Representative of documentation/
Mandataire de documentation /
Mandatario di documentazione
137
BRINKMANN PUMPEN
K.H. Brinkmann GmbH & Co. KG
Friedrichstraße 2
58791 Werdohl
Germania
Tel. +49 (0)2392 5006-0
Fax +49 (0)2392 5006-180
[email protected]
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement