RXYSQ-P7Y1B VRVIII-S R-410A Heat Pump 50Hz (Training - H-Tec

RXYSQ-P7Y1B VRVIII-S R-410A Heat Pump 50Hz (Training - H-Tec
SiITBE34-703
Manuale di
manutenzione
Manuale di addestramento di base
R-410A
Pompa di calore 50 Hz
SiITBE34-703
R-410A
Pompa di calore 50 Hz
1. Introduzione ...........................................................................................v
1.1 Precauzioni di sicurezza...........................................................................v
1.2 PREFAZIONE ......................................................................................... ix
Sezione 1 Informazioni generali..................................................... 1
1. Nomi dei modelli di Unità interna/Unità esterna ......................................2
2. Aspetto esterno .......................................................................................3
2.1 Unità interne .............................................................................................3
3. Gamma di capacità .................................................................................4
Sezione 2 Specifiche ...................................................................... 5
1. Specifiche................................................................................................6
1.1 Unità esterne ............................................................................................6
1.2 Unità interne .............................................................................................8
Sezione 3 Elenco dei componenti elettrici e funzionali .............. 33
1. Elenco dei componenti elettrici e funzionali ..........................................34
1.1 Unità esterna ..........................................................................................34
Sezione 4 Circuito frigorifero ....................................................... 35
1. Circuito frigorifero..................................................................................36
1.1 RXYSQ4 / 5 / 6P ....................................................................................36
2. Schema componenti funzionali .............................................................38
2.1 RXYSQ4 / 5 / 6P ....................................................................................38
Sezione 5 Funzione....................................................................... 39
1. Modalità di funzionamento ....................................................................40
2. Controllo di base ...................................................................................41
2.1
2.2
2.3
2.4
Funzionamento normale.........................................................................41
Controllo PI compressore.......................................................................42
Controllo PI valvola d'espansione elettronica.........................................43
Controllo ventilatore in raffreddamento ..................................................44
3. Controllo speciale..................................................................................45
3.1
3.2
3.3
3.4
3.5
3.6
Controllo all'avviamento .........................................................................45
Funzione ritorno olio...............................................................................46
Funzionamento in sbrinamento. .............................................................48
Funzione svuotamento refrigerante residuo...........................................49
Standby al riavvio ...................................................................................50
Funzione arresto ....................................................................................51
4. Controllo protezione ..............................................................................52
4.1 Controllo protezione alta pressione........................................................52
4.2 Controllo protezione bassa pressione ....................................................53
Indice
i
SiITBE34-703
4.3 Controllo protezione linea di mandata....................................................54
4.4 Controllo protezione Inverter ..................................................................55
5. Altri controlli...........................................................................................56
5.1 Funzionamento a controllo potenza .......................................................56
5.2 Inibizione modalità riscaldamento ..........................................................56
6. Descrizione del controllo (unità interna)................................................57
6.1
6.2
6.3
6.4
6.5
6.6
6.7
Controllo pompa di sollevamento condensa ..........................................57
Controllo deflettore per prevenire la formazione di macchie a soffitto ...59
Sensore termostato sul telecomando.....................................................60
Prevenzione congelamento....................................................................62
Schema del funzionamento del deflettore ..............................................63
Controllo valvola d'espansione elettronica .............................................64
Controllo avviamento ad aria calda (disponibile solo in riscaldamento).64
Sezione 6 Prova di funzionamento............................................... 65
1. Prova di funzionamento ........................................................................66
1.1 Descrizione procedura ...........................................................................66
1.2 Funzionamento con l'unità sotto tensione ..............................................69
2. Schema della scheda elettronica sull'unità esterna ..............................70
3. Impostazioni locali.................................................................................71
3.1 Impostazioni locali da telecomando .......................................................71
3.2 Impostazioni locali dall'unità esterna ......................................................84
Sezione 7 Localizzazione guasti ................................................ 103
1. Localizzazione guasti basata sui sintomi ............................................105
2. Localizzazione guasti con il telecomando ...........................................108
2.1
2.2
2.3
2.4
Pulsante CONTROLLO / PROVA FUNZIONAMENTO (Test)..............108
Auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del comando a filo..................109
Auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del telecomando a infrarossi..110
Funzione del pulsante Controllo /
Prova funzionamento (Test) del telecomando......................................112
2.5 Modalità manutenzione tramite telecomando.......................................113
2.6 Funzione di auto-diagnosi tramite telecomando...................................115
3. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando .......122
3.1 "A0" Unità interna: Errore del dispositivo di protezione esterna............122
3.2 "A1" Unità interna: Guasto scheda elettronica .......................................123
3.3 "A3" Unità interna: Guasto sistema di controllo livello
di scarico condensa (S1L)....................................................................124
3.4 "A6" Unità interna: Blocco motore ventilatore (M1F), sovraccarico.......126
3.5 "A7" Unità interna: Guasto motore deflettore (M1S)..............................127
3.6 "A9" Unità interna: Guasto elemento mobile della valvola
di espansione elettronica (Y1E) ...........................................................129
3.7 "AF" Unità interna: Livello di scarico condensa oltre il limite consentito 131
3.8 "AJ" Unità interna: Malfunzionamento del dispositivo di
regolazione della capacità....................................................................132
3.9 "C4" Unità interna: Anomalia termistore (R2T) per
scambiatore di calore ...........................................................................133
3.10 "C5" Unità interna: Anomalia termistore (R3T) linea gas.......................134
3.11 "C9" Unità interna: Anomalia termistore (R1T) per aspirazione aria .....135
3.12 "CA" Unità interna: Anomalia termistore per mandata aria ....................136
3.13 "CJ" Unità interna: Anomalia sensore termostato sul telecomando ......137
ii
Indice
SiITBE34-703
3.14
3.15
3.16
3.17
3.18
3.19
3.20
3.21
3.22
3.23
3.24
3.25
3.26
3.27
3.28
3.29
3.30
3.31
3.32
3.33
3.34
3.35
3.36
3.37
3.38
3.39
3.40
3.41
3.42
3.43
3.44
3.45
3.46
3.47
3.48
"E1" Unità esterna: Guasto scheda elettronica ......................................138
"E3" Unità esterna: Attivazione del pressostato di alta..........................139
"E4" Unità esterna: Attivazione sensore bassa pressione.....................141
"E5" Blocco motore compressore con Inverter......................................143
"E7" Guasto motore ventilatore dell'unità esterna .................................144
"E9" Unità esterna: Guasto elemento mobile della valvola
di espansione elettronica (Y1E, Y3E)...................................................145
"F3" Unità esterna: Temperatura linea di mandata anormale ...............147
"F6" Unità esterna: Quantità eccessiva di refrigerante..........................148
"H9" Unità esterna: Guasto termistore per aria esterna (R1T) ..............149
"J3" Unità esterna: Guasto termistore linea di mandata (R2T) .............150
"J5" Unità esterna: Anomalia termistore (R3T, R5T)
per aspirazione linea 1, 2 .....................................................................151
"J6" Unità esterna: Anomalia termistore (R6T) per scambiatore
di calore unità esterna ..........................................................................152
"J7" Unità esterna: Anomalia termistore (R7T) per linea liquido
unità esterna.........................................................................................153
"J9" Unità esterna: Anomalia termistore linea gas dello scambiatore
di calore di sottoraffreddamento (R4T).................................................154
"JA" Unità esterna: Anomalia sensore alta pressione...........................155
"JC" Unità esterna: Anomalia sensore bassa pressione .......................156
"L1" Unità esterna: Anomalia scheda.....................................................157
"L4" Unità esterna: Temperatura eccessiva nell'aletta radiante
dell'Inverter ...........................................................................................158
"L5" Unità esterna: Anomalia compressore con Inverter.......................159
"L8" Unità esterna: Corrente anomala Inverter .....................................160
"L9" Unità esterna: Errore avviamento Inverter.....................................161
"LC" Unità esterna: Errore di trasmissione tra Inverter e
scheda di controllo ...............................................................................162
"P1" Unità esterna: Alta tensione condensatore nel circuito
principale dell'Inverter...........................................................................163
"UO" Unità esterna: Caduta bassa pressione dovuta a mancanza
di refrigerante o ad un guasto della valvola di espansione elettronica.164
"U2" Alimentazione insufficiente o anomalia transitoria ........................166
"U3" Controllo del funzionamento non eseguito ....................................168
"U4" Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna .......................169
"U5" Errore di trasmissione tra telecomando e unità interna.................171
"U8" Errore di trasmissione tra telecomando master e slave ................172
"U9" Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna
sullo stesso sistema .............................................................................173
"UA" Numero eccessivo di unità interne ................................................175
"UC" Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato ...................176
"UE" Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato
e unità interna.......................................................................................177
"UF" Sistema non ancora impostato ......................................................179
"UH" Malfunzionamento del sistema, indirizzo del circuito
frigorifero non definito...........................................................................180
4. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del
telecomando centralizzato ..................................................................181
4.1 "UE" Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato
e unità interna.......................................................................................181
4.2 "M1" Guasto scheda elettronica .............................................................182
Indice
iii
SiITBE34-703
4.3 "M8" Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando opzionali
per il controllo centralizzato..................................................................183
4.4 "MA" Incompatibilità tra i dispositivi di comando opzionali per
il controllo centralizzato ........................................................................184
4.5 "MC" Indirizzo doppio, impostazione non corretta ..................................186
5. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo
di comando ON/OFF unificato.............................................................187
5.1 Spia di funzionamento lampeggiante ...................................................187
5.2 Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer
host" lampeggia (lampeggio singolo ripetuto) ......................................189
5.3 Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer
host" lampeggia (lampeggio doppio ripetuto) .......................................192
Sezione 8 Appendice .................................................................. 197
1. Schemi delle tubazioni ........................................................................198
1.1 Unità esterna ........................................................................................198
1.2 Unità interna .........................................................................................199
2. Schemi Elettrici ...................................................................................202
2.1 Unità esterna ........................................................................................202
2.2 Collegamenti elettrici locali...................................................................203
2.3 Unità interna .........................................................................................204
3. Elenco di opzioni .................................................................................219
3.1 Elenco di opzioni dei telecomandi ........................................................219
3.2 Elenco di opzioni per unità esterne ......................................................221
4.
5.
6.
7.
Esempio di collegamento ....................................................................222
Caratteristiche di resistenza e temperatura del termistore..................225
Sensore pressione ..............................................................................227
Metodo di sostituzione dei moduli transistor potenza Inverter ............228
Sezione 9 Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante
(R-410A)...................................................................... 231
1. Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A) .......................232
1.1 Descrizione...........................................................................................232
1.2 Bombole di refrigerante ........................................................................234
1.3 Attrezzatura per la manutenzione ........................................................235
Sezione 10 Procedura di smontaggio ........................................ 241
1. RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B .......................................................................242
1.1 Procedura di smontaggio dei pannelli esterni ......................................242
1.2 Procedura di rimozione del ventilatore elicoidale e del motore
del ventilatore .......................................................................................245
1.3 Procedura di smontaggio del compressore..........................................247
Indice ............................................................................................. i
Disegni e diagrammi di flusso........................................................ v
iv
Indice
SiITBE34-703
Introduzione
1. Introduzione
1.1
Precauzioni di sicurezza
Precauzioni e
avvertenze
„ Leggere attentamente le seguenti precauzioni di sicurezza prima di eseguire riparazioni.
„ Gli elementi relativi alla sicurezza sono divisi in "
Avvertenze" e "
Attenzione".
Le "
Avvertenze" sono particolarmente importanti poiché la mancata osservanza
delle stesse può causare lesioni gravi o morte. La mancata osservanza, in determinate
condizioni, delle informazioni contenute in "
Attenzione" può causare gravi incidenti.
È pertanto necessario osservare tutte le precauzioni di sicurezza descritte di seguito.
„ Informazioni sui pittogrammi
Il presente simbolo indica cautela.
Tale pittogramma indica l'oggetto al quale prestare attenzione.
Tale simbolo indica un'azione vietata.
L'azione vietata è raffigurata all'interno o vicino al simbolo.
Tale simbolo indica un'azione da eseguire o un'istruzione.
Le istruzioni sono fornite all'interno o vicino al simbolo.
„ Dopo aver terminato la riparazione è necessario eseguire un collaudo per assicurarsi del
regolare funzionamento del dispositivo; infine è necessario spiegare al cliente le precauzioni
d'utilizzo.
1.1.1 Precauzioni durante la riparazione
Avvertenza
Scollegare il connettore del cavo di alimentazione dalla relativa presa prima di
smontare il dispositivo per una riparazione.
Lavorando su di un dispositivo collegato all'alimentazione, si è esposti al rischio
di scariche elettriche.
Se è necessario fornire corrente al dispositivo per effettuare la riparazione
o per ispezionare il circuito, non toccare nessuna parte sotto tensione.
Se durante la riparazione viene scaricato del gas refrigerante, evitare il contatto
col gas.
Il gas refrigerante può causare ustioni da congelamento.
Prima di scollegare il tubo di aspirazione o di mandata del compressore
dalla sezione saldata, scaricare completamente il gas in luogo ben ventilato.
Se è presente gas residuo dentro il compressore, il gas refrigerante o l'olio
lubrificante fuoriusciranno quando si scollega il tubo, con rischio di lesioni.
Se si verificano perdite di gas refrigerante durante la riparazione, ventilare l'area.
Il gas refrigerante può produrre gas tossici se entra in contatto con fiamme.
Il condensatore elevatore fornisce elettricità ad alta tensione ai componenti
elettrici dell'unità esterna.
Scaricare completamente il condensatore prima di effettuare i lavori di riparazione.
Se il condensatore è carico si possono verificare scariche elettriche.
Non avviare od arrestare l'unità collegando e scollegando il cavo di alimentazione.
Tale pratica può provocare scariche elettriche od incendi.
v
Introduzione
SiITBE34-703
Attenzione
Non toccare i componenti elettrici con le mani bagnate.
Se si lavora al dispositivo con le mani bagnate, si possono verificare scariche
elettriche.
Non pulire l'unità con getti d'acqua.
Lavare l'unità con acqua può causare scariche elettriche.
Mettere a terra il dispositivo quando si effettuano riparazioni in luogo umido
o bagnato, per evitare scariche elettriche.
Portare l'interruttore generale in posizione Off e scollegare il connettore del cavo
d'alimentazione quando si pulisce l'unità.
Il ventilatore interno gira ad alta velocità e può provocare lesioni.
Non inclinare l'unità durante la movimentazione.
L'acqua all'interno potrebbe fuoriuscire e bagnare l'arredamento ed il pavimento.
Prima di effettuare interventi di manutenzione, assicurarsi che la sezione del
ciclo frigorifero si sia raffreddata a sufficienza.
Se si lavora sull'unità quando la sezione del ciclo frigorifero è ancora calda, si è
esposti al rischio di ustioni.
Usare la saldatrice in luogo ben ventilato.
L'uso della saldatrice in un luogo chiuso può causare mancanza di ossigeno.
1.1.2 Precauzioni riguardanti i prodotti dopo la riparazione
Avvertenza
Per effettuare gli interventi di riparazione, utilizzare unicamente i componenti
indicati nell'elenco dei componenti di ricambio del modello che si sta riparando,
oltre all'attrezzatura appropriata per effettuare tali lavori. Non tentare di apportare
modifiche al dispositivo.
L'uso di componenti o attrezzatura di lavoro inadatti può provocare scariche
elettriche, calore eccessivo ed incendi.
Nell'eventualità in cui l'unità venga spostata in un altro luogo, assicurarsi che
la nuova posizione sia in grado di sorreggere il peso dell'unità.
Se il punto d'installazione non è sufficientemente resistente, l'installazione non
avviene in condizioni di sicurezza e l'unità può cadere e provocare lesioni personali.
Installare l'unità correttamente, usando il supporto d'installazione incluso nella
fornitura.
L'uso di un supporto d'installazione inadeguato ed una installazione non corretta
possono causare la caduta dell'unità, con conseguenti lesioni personali.
Fissare l'unità saldamente al supporto d'installazione, montato su di un infisso
di finestra.
Se l'unità non è fissata saldamente, può cadere e causare lesioni personali.
Usare un circuito di alimentazione separato per l'unità e, nella realizzazione
dell'impianto elettrico, rispettare le normative previste per tali impianti e le
regolamentazioni interne di cablaggio, nonché seguire scrupolosamente
le istruzioni fornite nel manuale di installazione.
Un circuito elettrico che non fornisca una potenza sufficiente, o non eseguito
correttamente può provocare scariche elettriche ed incendi.
vi
Solo per unità
complete
Solo per unità
complete
SiITBE34-703
Introduzione
Avvertenza
Usare il cavo specificato per connettere le unità interne ed esterne. Assicurarsi
che i collegamenti elettrici siano ben serrati. Far passare i cavi in modo da evitare
sollecitazioni sui morsetti di connessione.
I collegamenti non corretti possono causare calore eccessivo o incendi.
Quando si collegano i cavi tra la sezione interna e quella esterna, verificare che
il coperchio della morsettiera non si stacchi a causa del cavo.
Se il coperchio della morsettiera non è montato correttamente, in
corrispondenza del collegamento col morsetto si possono verificare scariche
elettriche, calore eccessivo od incendi.
Non danneggiare o modificare il cavo d'alimentazione.
Un cavo d'alimentazione danneggiato o modificato può causare scariche elettriche
o incendi.
Lo schiacciamento con oggetti pesanti, la vicinanza a fonti di calore o la trazione
possono danneggiare il cavo di alimentazione.
Non miscelare aria o gas diverso dal refrigerante specificato (R-410A) nel
sistema frigorifero.
Se l'aria penetra nel circuito frigorifero la pressione potrebbe risultare eccessiva,
causando danni all'unità e lesioni alle persone.
Se si verificano perdite di gas refrigerante, individuare la perdita e ripararla
prima di caricare il refrigerante. Dopo aver caricato il refrigerante, assicurarsi
che non vi siano perdite.
Se non è possibile individuare la perdita ed è necessario sospendere i lavori di
riparazione, eseguire lo svuotamento del refrigerante e chiudere la valvola di
intercettazione, per prevenire fuoriuscite di gas nel locale. Il gas refrigerante è
di per sé stesso innocuo, ma può produrre gas tossici a contatto con fiamme,
come nel caso di ventilatori ed altri riscaldatori, stufe e cucine.
Quando si sostituiscono le pile a bottone del telecomando, smaltire le pile
vecchie per evitarne l'ingestione da parte dei bambini.
Se un bambino ingerisce una pila a bottone, consultare immediatamente
un medico.
Attenzione
In alcuni tipi di installazione può essere necessario installare un interruttore
differenziale, onde prevenire scariche elettriche.
Non installare l'unità in un luogo ove vi siano possibilità di perdite di gas
combustibili.
Eventuali perdite di gas combustibili stagnanti nelle vicinanze dell'unità possono
provocare incendi.
Installare correttamente le guarnizioni e le tenute sul supporto d'installazione. Solo per unità
Se la guarnizione e la tenuta non sono installate correttamente, possono
complete
verificarsi allagamenti con conseguente danneggiamento per immersione
dell'arredamento e del pavimento.
1.1.3 Ispezioni dopo le riparazioni
Avvertenza
Controllare che la spina del cavo di alimentazione non sia sporca o allentata,
quindi inserire la spina nella presa.
La presenza di polvere sul connettore, oppure un collegamento allentato possono
essere causa di scariche elettriche od incendi.
Se il cavo d'alimentazione ed i conduttori sono scalfiti o rovinati, sostituirli.
I cavi o conduttori danneggiati possono causare scariche elettriche, calore
eccessivo o incendi.
Non usare un cavo d'alimentazione o una prolunga giuntati, né utilizzare una
presa in comune con altri dispositivi elettrici, poiché ciò può causare scariche
elettriche, calore eccessivo o incendi.
vii
Introduzione
SiITBE34-703
Attenzione
Assicurarsi che gli elementi ed i cavi siano montati e collegati correttamente
e che i collegamenti dei morsetti tramite saldatura o crimpatura siano stati
correttamente eseguiti.
Installazioni e collegamenti non corretti possono causare scariche elettriche,
calore eccessivo o incendi.
Se la piattaforma od il supporto d'installazione sono corrosi, sostituirli.
Una piattaforma o un supporto d'installazione corrosi possono determinare
la caduta dell'unità, con conseguenti lesioni personali.
Controllare la messa a terra ed effettuare i collegamenti necessari, se quelli
esistenti non sono adeguati.
Una messa a terra inadeguata può causare scariche elettriche.
Misurare la resistenza d'isolamento dopo le riparazioni e verificare che la
resistenza sia maggiore o uguale a 1 MOhm.
Un isolamento guasto può causare scariche elettriche.
Assicurarsi che dopo le riparazioni il drenaggio dell'unità interna avvenga
correttamente.
Un drenaggio non corretto può causare la fuoriuscita dell'acqua nel locale,
bagnando l'arredamento ed il pavimento.
1.1.4 Icone
Le icone sono utilizzate per attirare l'attenzione del lettore su informazioni specifiche. Il significato
di ciascuna icona è descritto nella seguente tabella:
1.1.5 Elenco icone utilizzate
Icona
Tipo di
Descrizione
informazione
Nota
Le note forniscono informazioni non essenziali, ma che potrebbero
rivelarsi utili al lettore, come ad esempio suggerimenti e consigli.
Nota:
Attenzione
Attenzione
Avvertenza
L'icona "Attenzione" viene utilizzata ove esiste il pericolo che
un'operazione errata eseguita dall'operatore possa causare danni
alle apparecchiature, perdite di dati, provocare eventi inattesi o
rendere necessario un riavvio totale o parziale della procedura.
Viene utilizzata l'icona "Avvertenza" ove esiste il pericolo di
lesioni fisiche.
Avvertenza
Riferimento
viii
L'icona "Riferimento" indica all'operatore ove trovare ulteriori
informazioni su un argomento specifico, all'interno del raccoglitore
o del presente manuale.
SiITBE34-703
1.2
Introduzione
PREFAZIONE
La ringraziamo per il continuo sostegno ai prodotti Daikin.
Questo è il nuovo manuale di servizio per i sistemi Daikin a pompa di calore, serie VRVIII-S, anno 2007.
Daikin offre un'ampia gamma di modelli per rispondere a tutte le esigenze di condizionamento
di uffici e edifici. Siamo sicuri che ogni cliente troverà il modello adatto alle proprie esigenze.
Il manuale di servizio contiene informazioni relative alla manutenzione dei sistemi a pompa di
calore serie VRVIII-S con R-410A.
Giugno, 2007
Reparto assistenza post-vendita
ix
Introduzione
x
SiITBE34-703
SiITBE34-703
Sezione 1
Informazioni generali
1. Nomi dei modelli di Unità interna/Unità esterna ......................................2
2. Aspetto esterno .......................................................................................3
2.1 Unità interne .............................................................................................3
3. Gamma di capacità .................................................................................4
Informazioni generali
1
Nomi dei modelli di Unità interna/Unità esterna
SiITBE34-703
1. Nomi dei modelli di Unità interna/Unità esterna
*Unità interne
Tipo
Cassette per
montaggio a
soffitto (a due vie)
Cassette per
montaggio a soffitto
(mandata a 360°)
Cassette per
montaggio a soffitto
600×600 (a più vie)
Cassette per
montaggio a
soffitto tipo corner
Modello
Alimentazione
FXCQ
20M8
25M8
32M8
40M8
50M8
63M8
80M8
FXFQ
20P7
25P7
32P7
40P7
50P7
63P7
80P7
FXZQ
20M8
25M8
32M8
40M8
50M8
—
—
—
—
FXKQ
—
25MA
32MA
40MA
—
63MA
—
—
—
20P
25P
32P
—
—
—
—
—
—
Modello canalizzabile
da controsoffitto
FXDQ-NA
sottile
20NA
25NA
32NA
40NA
50NA
63NA
—
—
—
FXDQ-M8
20M8
25M8
—
—
—
—
—
—
—
FXSQ
20M8
25M8
32M8
40M8
50M8
63M8
80M8
Modello canalizzabile
FXMQ
da controsoffitto
—
—
—
40MA
50MA
63MA
80MA 100MA 125MA
Tipo pensile
a soffitto
FXHQ
—
—
32MA
—
—
63MA
—
100MA
—
Unità a parete
FXAQ
20MA
25MA
32MA
40MA
50MA
63MA
—
—
—
Modello a pavimento FXLQ
20MA
25MA
32MA
40MA
50MA
63MA
—
—
—
Tipo a pavimento
ad incasso
FXNQ
20MA
25MA
32MA
40MA
50MA
63MA
—
—
—
Cassette pensile
a soffitto
FXUQ
—
—
—
—
—
—
71MA 100MA 125MA
V1
Unità di collegamento
BEVQM(A)
—
—
—
—
—
—
71MA 100MA 125MA
VE
FXDQ-P
Tipo per montaggio
a incasso nel
controsoffitto
—
125M8
V3
100P7 125P7
VE
V1
VE
V3
100M8 125M8
V3
VE
Nota: l'unità BEV è necessaria solo per FXUQ.
VE :1φ, 220~240 V, 50 Hz, 1φ, 220 V, 60 Hz
V1 :1φ, 220~240 V, 50 Hz
V3 :1φ, 230 V, 50 Hz
Unità esterne
Serie
Inverter
Pompa di calore
Modello
RXYSQ
4P
5P
Alimentazione
6P
Y1
Y1 :3φ, 380~415 V, 50 Hz
2
Informazioni generali
SiITBE34-703
Aspetto esterno
2. Aspetto esterno
2.1
Unità interne
Cassette per montaggio a soffitto (a due vie)
FXCQ20M8
FXCQ25M8
FXCQ32M8
FXCQ40M8
FXCQ50M8
FXCQ63M8
FXCQ80M8
FXCQ125M8
Cassette per montaggio a soffitto (a più vie)
FXFQ25P7
FXFQ32P7
FXFQ40P7
FXFQ50P7
FXFQ63P7
FXFQ80P7
FXFQ100P7
FXFQ125P7
Cassette per montaggio a
soffitto 600×600 (a più vie)
FXZQ20M8
FXZQ25M8
FXZQ32M8
FXZQ40M8
FXZQ50M8
Cassette per montaggio a soffitto tipo corner
FXKQ25MA
FXKQ32MA
FXKQ40MA
FXKQ63MA
Modello canalizzabile da controsoffitto sottile
FXDQ20P, NA FXDQ20M8
FXDQ25P, NA FXDQ25M8
FXDQ32P, NA
FXDQ40NA
FXDQ50NA
FXDQ63NA
Tipo per montaggio a incasso nel controsoffitto
FXSQ20M
FXSQ25M
FXSQ32M
FXSQ40M
FXSQ50M
FXSQ63M
FXSQ80M
FXSQ100M
FXSQ125M
Informazioni generali
Modello canalizzabile
da controsoffitto
FXMQ40MA
FXMQ50MA
FXMQ63MA
FXMQ80MA
FXMQ100MA
FXMQ125MA
Tipo pensile a soffitto
FXHQ32MA
FXHQ63MA
FXHQ100MA
Unità a parete
FXAQ20MA
FXAQ25MA
FXAQ32MA
FXAQ40MA
FXAQ50MA
FXAQ63MA
Modello a pavimento
FXLQ20MA
FXLQ25MA
FXLQ32MA
FXLQ40MA
FXLQ50MA
FXLQ63MA
Tipo a pavimento ad incasso
FXNQ20MA
FXNQ25MA
FXNQ32MA
FXNQ40MA
FXNQ50MA
FXNQ63MA
Cassette pensile a soffitto
(serie unità di collegamento)
FXUQ71MA + BEVQ71MA
FXUQ100MA + BEVQ100MA
FXUQ125MA + BEVQ125MA
Unità di collegamento
3
Gamma di capacità
SiITBE34-703
3. Gamma di capacità
Unità esterne
Gamma di
capacità
RXYSQ
Nr. di unità interne
da collegare
Indice di capacità
totale delle
unità interne
da collegare
4 HP
5 HP
6 HP
4P
5P
6P
6
8
9
50~130
62,5~162,5
70~182
Unità interne
Gamma di capacità
Indice di capacità
1 HP
25
1,25 HP 1,6 HP
31,25
40
2 HP
50
2,5 HP
62,5
3,2 HP
80
4 HP
100
5 HP
125
Cassette per montaggio
a soffitto (a due vie)
FXCQ
20M8
25M8
32M8
40M8
50M8
63M8
80M8
—
125M8
Cassette per montaggio
a soffitto (a più vie)
FXFQ
20P7
25P7
32P7
40P7
50P7
63P7
80P7
100P7
125P7
Cassette per montaggio a
soffitto 600×600 (a più vie) FXZQ
20M8
25M8
32M8
40M8
50M8
—
—
—
—
—
25MA
32MA
40MA
—
63MA
—
—
—
20P
25P
32P
—
—
—
—
—
—
FXDQ-NA
20NA
25NA
32NA
40NA
50NA
63NA
—
—
—
FXDQ-M8
20M8
25M8
—
—
—
—
—
—
—
Tipo per montaggio a
incasso nel controsoffitto
FXSQ
20M8
25M8
32M8
40M8
50M8
63M8
80M8
100M8
125M8
Modello canalizzabile
da controsoffitto
FXMQ
—
—
—
40MA
50MA
63MA
80MA
100MA
125MA
Tipo pensile a soffitto
FXHQ
—
—
32MA
—
—
63MA
—
100MA
—
Unità a parete
FXAQ
20MA
25MA
32MA
40MA
50MA
63MA
—
—
—
Modello a pavimento
FXLQ
20MA
25MA
32MA
40MA
50MA
63MA
—
—
—
Tipo a pavimento ad incasso FXNQ
20MA
25MA
32MA
40MA
50MA
63MA
—
—
—
—
—
—
—
—
—
71MA
100MA
125MA
Cassette per montaggio
a soffitto tipo corner
FXKQ
FXDQ-P
Modello canalizzabile
da controsoffitto sottile
Tipo cassette pensile
a soffitto
4
0,8 HP
20
FXUQ
Informazioni generali
SiITBE34-703
Sezione 2
Specifiche
1. Specifiche................................................................................................6
1.1 Unità esterne ............................................................................................6
1.2 Unità interne .............................................................................................8
Specifiche
5
Specifiche
SiITBE34-703
1. Specifiche
1.1
Unità esterne
Pompa di calore 50 Hz <RXYSQ-P7Y1B>
Modello
RXYSQ4P7Y1B
H1 Capacità di raffreddamento
H2 Capacità di riscaldamento
9.600
12.000
Btu/ora
38.200
47.800
kW
11,2
14,0
kcal/ora
10.800
13.800
Btu/ora
42.700
54.600
kW
12,5
16,0
Bianco Daikin
Bianco Daikin
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
mm
Scambiatore di calore
Tipo
Comp.
Tipo Scroll ermeticamente sigillato
19,36
Numero di giri
giri/min.
6.480
6.480
kW
Potenza motore
2,5×1
3,0×1
Avviamento diretto
Avviamento diretto
Ventilatore elicoidale
Ventilatore elicoidale
W
70×2
70×2
m³/min
106/102
106/105
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Linea liquido
mm
φ9,52 (Attacco a cartella)
φ9,52 (Attacco a cartella)
Linea gas
mm
φ15,9 (Attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
kg
120
120
Portata d'aria (Risc/Raffr)
Azionamento
Peso unità
Pressostato di massima, protezione sovraccarico comando
Pressostato di massima, protezione sovraccarico comando
ventilatore, protezione sovraccarico inverter, tappi fusibili, fusibili ventilatore, protezione sovraccarico inverter, tappi fusibili, fusibili
Dispositivi di sicurezza
Metodo di sbrinamento
Sbrinamento con ciclo inverso
Controllo della capacità
%
Nome refrigerante
Carica
kg
Controllo
Olio
lubrificante
Tipo Scroll ermeticamente sigillato
19,36
Tipo
Refrigerante
1.345×900×320
Batteria con alettatura Cross Fin
m³/ora
Metodo di avviamento
Tubi di
raccordo
1.345×900×320
Batteria con alettatura Cross Fin
Cilindrata
Potenza motore ×
Numero di unità
Ventilatore
RXYSQ5P7Y1B
kcal/ora
Quantità
B
Accessori standard
24~100
R-410A
R-410A
4,0
4,0
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
DAPHNE FVC68D
DAPHNE FVC68D
1,5
Manuale d'installazione, manuale operativo, morsetti
Disegno n.
Sbrinamento con ciclo inverso
24~100
1,5
Manuale d'installazione, manuale operativo, morsetti
C: 3TW27631
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
6
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Modello
RXYSQ6P7Y1B
H1 Capacità di raffreddamento
H2 Capacità di riscaldamento
kcal/ora
13.300
Btu/ora
52.900
kW
15,5
kcal/ora
15.500
Btu/ora
61.400
kW
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
mm
Scambiatore di calore
Tipo Scroll ermeticamente sigillato
Cilindrata
m³/ora
Numero di giri
giri/min.
6.480
kW
3,5×1
Potenza motore ×
Numero di unità
Metodo di avviamento
Ventilatore elicoidale
Potenza motore
W
70×2
m³/min
106/105
Linea liquido
mm
φ9,52 (Attacco a cartella)
Linea gas
mm
φ19,1 (attacco a saldare)
Portata d'aria (Risc/Raffr)
Azionamento
Tubi di
raccordo
Accoppiamento diretto
Peso unità
kg
Metodo di sbrinamento
Sbrinamento con ciclo inverso
Controllo della capacità
%
Nome refrigerante
Carica
24~100
R-410A
kg
Controllo
Olio
lubrificante
120
Pressostato di massima, protezione sovraccarico comando
ventilatore, protezione sovraccarico inverter, tappi fusibili, fusibili
Dispositivi di sicurezza
Refrigerante
19,36
Avviamento diretto
Tipo
Ventilatore
1.345×900×320
Batteria con alettatura Cross Fin
Tipo
Comp.
18,0
Bianco Daikin
4,0
Valvola di espansione elettronica
DAPHNE FVC68D
Quantità
B
1,5
Manuale d'installazione, manuale operativo, morsetti,
tubazioni ausiliari
Accessori standard
Disegno n.
C: 3TW27631
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
7
Specifiche
1.2
SiITBE34-703
Unità interne
Cassette per montaggio a soffitto (a due vie)
1-3
DATI TECNICI
Capacità nominale
Potenza assorbita
(nominale)
Copertura
Dimensioni
Raffreddamento
Riscaldamento
Raffreddamento
Riscaldamento
Colore
Materiale
Imballaggio
Unità
Peso dispositivo
Peso lordo
Spazio controsoffitto necessario
Scambiatore di calore
Dimensioni
Altezza
Larghezza
Profondità
Altezza
Larghezza
Profondità
Peso
Tipo tubo
Aletta
Ventilatore
Portata aria
Tipo
Quantità
Raffreddamento
Riscaldamento
Ventilatore
Motore
Refrigerante
Livello sonoro
Raffreddamento
Nome
Raffreddamento
Pressione sonora
Riscaldamento
Pressione sonora
Connessione tubazioni
Liquido (D.E.)
Gas
Pannello decorativo
Drenaggio
Isolamento termico
Modello
Colore
Dimensioni
Peso
Altezza drenaggio
Filtro depuratore d’aria
Controllo direzione aria
Controllo di refrigerante
Controllo della temperatura
Dispositivo
Accessori standard
Note
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
kW
kW
kW
kW
FXCQ20M8V3B
2.20
2.50
0.077
0.044
FXCQ25M8V3B
2.80
3.20
0.092
0.059
mm
mm
mm
mm
mm
mm
kg
kg
mm
mm
405
1060
665
305
780
600
26
30
350
475 x 2
405
1060
665
305
780
600
26
30
350
475 x 2
1.50
1.50
0.1 x 2
0.1 x 2
Lunghezza
Nr. di file
Passo alette
mm
Nr. di passaggi
Superficie anteriore
m²
Nr. di stadi
Foro su piastra tubiera vuota
Tipo aletta
Soluzione
Alto
Bassa
Alto
Bassa
Quantità
Fasi
Uscita (alto)
Trazione
Potenza sonora
Alto
Bassa
Alto
Bassa
Tipo
Diametro
Tipo
Diametro
Diametro
Altezza
Larghezza
Profondità
m³/min
m³/min
m³/min
m³/min
W
dBA
dBA
dBA
dBA
dBA
mm
mm
mm
mm
mm
mm
kg
mm
FXCQ32M8V3B
3.60
4.00
0.092
0.059
Non verniciato
Acciaio zincato
405
1060
665
305
780
600
26
30
350
475 x 2
2x2
1.50
3x2
0.1 x 2
10 x 2
FXCQ40M8V3B
4.50
5.00
0.130
0.097
FXCQ50M8V3B
5.60
6.30
0.130
0.097
405
1280
665
305
995
600
31
37
350
690 x 2
405
1280
665
305
995
600
32
38
350
475 x 2
1.50
1.50
0.145 x 2
0.145 x 2
6
Hi-XSS (7)
Waffle Louvre simmetriche
Idrofila
Ventilatore sirocco
1
1
1
2
2
7.0
9.0
9.0
12.0
12.0
5.0
6.5
6.5
9.0
9.0
7.0
9.0
9.0
12.0
12.0
5.0
6.5
6.5
9.0
9.0
1
1
1
1
1
Controllo di fase
10
15
15
20
20
Azionamento diretto
R-410A
45.0
50.0
50.0
50.0
50.0
33.0
35.0
35.0
35.5
35.5
28.0
29.0
29.0
30.5
30.5
33.0
35.0
35.0
35.5
35.5
28.0
29.0
29.0
30.5
30.5
Attacco a cartella
6.35
6.35
6.35
6.35
6.35
Attacco a cartella
12.7
12.7
12.7
12.7
12.7
32
32
32
32
32
Sulla linea del liquido e su quella del gas
BYBC32GJW1
BYBC32GJW1
BYBC32GJW1
BYBC50GJW1
BYBC50GJW1
Bianco (10Y9/0,5)
53
53
53
53
53
1030
1030
1030
1245
1245
680
680
680
680
680
8.0
8.0
8.0
8.5
8.5
600
600
600
600
600
Rete in resina sintetica con trattamento antimuffa
Verso l’alto e verso il basso
Valvola di espansione elettronica
Termostato a microprocessore per raffreddamento e riscaldamento
Fusibile scheda PC
Fusibile termico del motore del ventilatore
Fusibile della pompa di drenaggio
Viti per il montaggio della maschera di carta per l’installazione
4
4
4
4
4
Rondella per staffa di sospensione
8
8
8
8
8
Fascette
1
1
1
1
1
Manuale d’installazione e uso
1
1
1
1
1
Maschera di carta per installazione
1
1
1
1
1
Isolante per raccordi
2
2
2
2
2
Tubo di scarico
1
1
1
1
1
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna
35°CBS * lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello: 0 m.
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a:temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU •
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello: 0 m.
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità interna (valore
sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
8
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Cassette per montaggio a soffitto (a due vie)
1-1
DATI TECNICI
Capacità nominale
Potenza assorbita
(nominale)
Copertura
Dimensioni
Raffreddamento
Riscaldamento
Raffreddamento
Riscaldamento
Colore
Materiale
Imballaggio
Unità
Peso dispositivo
Peso lordo
Spazio controsoffitto necessario
Scambiatore di calore
Dimensioni
kW
kW
kW
kW
Altezza
Larghezza
Profondità
Altezza
Larghezza
Profondità
Peso
Tipo tubo
Aletta
Ventilatore
Portata aria
Tipo
Quantità
Raffreddamento
Riscaldamento
Ventilatore
Motore
Refrigerante
Livello sonoro
Raffreddamento
Nome
Raffreddamento
Pressione sonora
Riscaldamento
Pressione sonora
Connessione tubazioni
Liquido (D.E.)
Gas
Pannello decorativo
Drenaggio
Isolamento termico
Modello
Colore
Dimensioni
Peso
Altezza drenaggio
Filtro depuratore d’aria
Controllo direzione aria
Controllo di refrigerante
Controllo della temperatura
Dispositivo
Accessori standard
Note
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
Accessori standard
Quantità
mm
mm
mm
mm
mm
mm
kg
kg
mm
mm
Lunghezza
Nr. di file
Passo alette
mm
Nr. di passaggi
Superficie anteriore
m²
Nr. di stadi
Foro su piastra tubiera vuota
Tipo aletta
Soluzione
Alto
Bassa
Alto
Bassa
Quantità
Fasi
Uscita (alto)
Trazione
m³/min
m³/min
m³/min
m³/min
Potenza sonora
Alto
Bassa
Alto
Bassa
Tipo
Diametro
Tipo
Diametro
Diametro
dBA
dBA
dBA
dBA
dBA
Altezza
Larghezza
Profondità
W
mm
mm
mm
mm
mm
mm
kg
mm
FXCQ63M8V3B
7.10
8.00
0.161
0.126
FXCQ80M8V3B
FXCQ125M8V3B
9.00
14.00
10.00
16.00
0.209
0.256
0.176
0.223
Non verniciato
Acciaio zincato
405
405
405
1460
1808
1808
665
645
645
305
305
305
1180
1670
1670
600
600
600
35
47
48
42
55
56
350
350
350
875 x 2
1365
1365
2x2
1.50
1.50
1.50
6x2
5x2
6
0.184 x 2
0.287 x 2
0.287 x 2
10 x 2
8
Hi-XSS (7)
Waffle Louvre simmetriche
Idrofila
Ventilatore sirocco
2
3
3
16.5
26.0
33.0
13.0
21.0
25.0
16.5
26.0
33.0
13.0
21.0
25.0
1
1
1
Controllo di fase
30
50
85
Azionamento diretto
R-410A
52.0
54.0
60.0
38.0
40.0
45.0
33.0
35.0
39.0
38.0
40.0
45.0
33.0
35.0
39.0
Attacco a cartella
9.5
9.5
9.5
Attacco a cartella
15.9
15.9
15.9
32
32
32
Sulla linea del liquido e su quella del gas
BYBC63GJW1
BYBC125GJW1
BYBC125GJW1
Bianco (10Y9/0,5)
53
53
53
1430
1920
1920
680
680
680
9.5
12.0
12.0
600
600
600
Rete in resina sintetica con trattamento antimuffa
Verso l’alto e verso il basso
Valvola di espansione elettronica
Termostato a microprocessore per raffreddamento e riscaldamento
Fusibile scheda PC
Fusibile termico del motore del
Protezione termica del motore del
Protezione termica del motore del
Fusibile della pompa di drenaggio
Viti per il montaggio della maschera di carta per l’installazione
4
4
4
Rondella per staffa di sospensione
8
8
8
Fascette
1
1
1
Manuale d’installazione e uso
1
1
1
Maschera di carta per installazione
1
1
1
Isolante per raccordi
2
2
2
Tubo di scarico
1
1
1
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna
35°CBS * lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello : 0 m.
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a:temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU •
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello 0m.
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità interna (valore
sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
Specifiche
9
Specifiche
SiITBE34-703
Cassette per montaggio a soffitto (a più vie)
1-2
FXFQ20P7VEB
FXFQ25P7VEB
FXFQ32P7VEB
FXFQ40P7VEB
Raffreddamento
kW
2.2
2.8
3.6
4.5
5.6
Riscaldamento
kW
2.5
3.2
4.0
5.0
6.3
DATI TECNICI
Capacità
Potenza assorbita
Raffreddamento
kW
0.053
0.053
0.053
0.063
0.083
Riscaldamento
kW
0.045
0.045
0.045
0.055
0.067
Altezza
mm
220
220
220
220
220
Larghezza
mm
882
882
882
882
882
882
Copertura
Materiale
Dimensioni
Imballaggio
Unità
Peso
Acciaio zincato
Profondità
mm
882
882
882
882
Altezza
mm
204
204
204
204
204
Larghezza
mm
840
840
840
840
840
Profondità
mm
840
840
840
840
840
kg
20.0
20.0
20.0
20.0
21.0
kg
24.0
24.0
24.0
24.0
26.0
Peso dispositivo
Peso lordo
Dimensioni
Lunghezza
Interna
mm
Esterna
mm
Scambiatore di calore
Dimensioni
Nr. di file
2
2
2
mm
1.2
1.2
1.2
1.2
1.2
2
2
3
3
7
m²
0.267
0.267
0.267
0.267
0.357
Nr. di stadi
6
6
6
6
8
Foro su piastra tubiera vuota
4
4
Superficie anteriore
Tipo aletta
Batteria Cross Fin (alette Multi Lovers e tubi Hi-XSS)
Tipo
Ventilatore turbo
Quantità
Portata aria
Ventilatore
Raffreddamento
Alto
m³/min
1
1
1
1
12.5
12.5
12.5
13.5
15.5
Bassa
m³/min
9.0
9.0
9.0
9.0
10.0
Alto
m³/min
12.5
12.5
12.5
13.5
15.0
Bassa
m³/min
9.0
9.0
9.0
9.0
9.5
Motore
Modello
Refrigerante
Nome
Livello sonoro
Raffreddamento
Raffreddamento
Pressione sonora
Connessione tubazioni
1
Riscaldamento
QTS48D11M
Fasi
Riscaldamento
2,152
2
Nr. di passaggi
Aletta
2,096
2
Passo alette
Ventilatore
Pressione sonora
Liquido (D.E.)
2
2
2
2
2
Uscita (alto)
W
56
56
56
56
56
Potenza sonora
(nominale)
dBA
49
49
50
51
R-410A
49
Alto
dBA
31
31
31
32
33
Bassa
dBA
28
28
28
28
28
Alto
dBA
31
31
31
32
33
Bassa
dBA
28
28
28
28
28
mm
6.35
6.35
6.35
6.35
12.7
12.7
Tipo
Diametro
Attacco a cartella
Gas
Tipo
Diametro
mm
Drenaggio
Diametro
mm
12.7
12.7
Polistirene espanso / polietilene espanso
(Poliuretano espanso)
Modello
BYCQ140CW1
Colore
RAL9010
Altezza
mm
50
50
50
50
50
Larghezza
mm
950
950
950
950
950
mm
950
950
950
950
950
kg
5.5
5.5
5.5
5.5
5.5
Profondità
Peso
Filtro depuratore d’aria
Accessori standard
12.7
VP25 (I.D. 25/O.D. 32)
Materiale fonoassorbente
Dimensioni
6.35
Attacco a cartella
Isolamento termico
Pannello decorativo
FXFQ50P7VEB
Rete in resina sintetica con trattamento antimuffa
Accessori standard
Manuale di installazione e uso
Tubo flessibile di scarico
Rondella per staffa di sospensione
Viti
Materiale di tenuta
Isolante per raccordi
Fascetta per flessibile di scarico
Guida all’installazione
Accessorio di tenuta per lo scarico
Note
I valori di pressione sonora si riferiscono a un’unità installata con aspirazione dal lato posteriore
Il livello di potenza sonora è un valore assoluto che indica la "potenza" generata da una sorgente sonora.
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna 35°CBS *
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante 5m * dislivello 0 m.
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a: temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU •
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 5m (orizzontale)
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell’apporto di calore del motore del ventilatore dell’unità interna (valore sottratto
dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento)
10
Specifiche
SiITBE34-703
1-1
Specifiche
FXFQ63P7VEB
FXFQ80P7VEB
FXFQ100P7VEB
Raffreddamento
kW
7.1
9.0
11.2
14.0
Riscaldamento
kW
8.0
10.0
12.5
16.0
Raffreddamento
kW
0.095
0.120
0.173
0.258
Riscaldamento
kW
0.114
0.108
0.176
0.246
Altezza
mm
220
262
262
304
Larghezza
mm
882
882
882
882
882
DATI TECNICI
Capacità
Potenza assorbita
Copertura
Materiale
Dimensioni
Imballaggio
Unità
Peso
Acciaio zincato
Profondità
mm
882
882
882
Altezza
mm
204
246
246
288
Larghezza
mm
840
840
840
840
Profondità
mm
840
840
840
840
kg
21.0
24.0
24.0
26.0
kg
26.0
28.0
28.0
31.0
Peso dispositivo
Peso lordo
Dimensioni
Lunghezza
Interna
mm
Esterna
mm
Scambiatore di calore
Dimensioni
Nr. di file
Passo alette
Superficie anteriore
2
2
mm
1.2
1.2
1.2
1.2
7
9
9
11
m²
0.357
0.446
0.446
0.535
10
10
12
8
Tipo aletta
Batteria Cross Fin (alette Multi Lovers e tubi Hi-XSS)
Tipo
Ventilatore turbo
Quantità
Portata aria
Raffreddamento
Riscaldamento
Ventilatore
Motore
1
1
Alto
m³/min
16.5
23.5
26.5
33.0
Bassa
m³/min
11.0
14.5
17.0
20.0
Alto
m³/min
17.5
23.5
28.0
33.0
Bassa
m³/min
12.0
14.5
17.5
20.0
QTS48D11M
QTS48C15M
QTS48C15M
QTS48C15M
2
2
2
2
120
120
58
61
Modello
Fasi
Refrigerante
Nome
Livello sonoro
Raffreddamento
Raffreddamento
Pressione sonora
Riscaldamento
Connessione tubazioni
2,152
2
Nr. di stadi
Ventilatore
2,096
2
Nr. di passaggi
Aletta
Pressione sonora
Liquido (D.E.)
1
1
Uscita (alto)
W
56
120
Potenza sonora
(nominale)
dBA
52
55
Alto
dBA
34
38
41
44
Bassa
dBA
29
32
33
34
R-410A
Alto
dBA
36
38
42
44
Bassa
dBA
30
32
34
34
mm
9.52
9.52
9.52
9.52
15.9
15.9
Tipo
Diametro
Attacco a cartella
Gas
Tipo
Attacco a cartella
Diametro
mm
Drenaggio
Diametro
mm
15.9
15.9
VP25 (I.D. 25/O.D. 32)
Isolamento termico
Polistirene espanso / polietilene espanso
Materiale fonoassorbente
Pannello decorativo
(Poliuretano espanso)
Modello
BYCQ140CW1
Colore
Dimensioni
RAL9010
Altezza
mm
50
50
50
50
Larghezza
mm
950
950
950
950
mm
950
950
950
950
kg
5.5
5.5
5.5
5.5
Profondità
Peso
Filtro depuratore d’aria
Accessori standard
FXFQ125P7VEB
Rete in resina sintetica con trattamento antimuffa
Accessori standard
Manuale di installazione e uso
Tubo flessibile di scarico
Rondella per staffa di sospensione
Viti
Materiale di tenuta
Isolante per raccordi
Fascetta per flessibile di scarico
Guida all’installazione
Accessorio di tenuta per lo scarico
Note
I valori di pressione sonora si riferiscono a un’unità installata con aspirazione dal lato posteriore
Il livello di potenza sonora è un valore assoluto che indica la "potenza" generata da una sorgente sonora.
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna 35°CBS *
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante 5m * dislivello 0 m.
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a: temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU •
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 5m (orizzontale)
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell’apporto di calore del motore del ventilatore dell’unità interna (valore sottratto
dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento)
Specifiche
11
Specifiche
1-2
SiITBE34-703
DATI ELETTRICI
Alimentazione
Corrente
FXFQ20P7VEB
FXFQ25P7VEB
FXFQ32P7VEB
Nome
FXFQ40P7VEB
FXFQ50P7VEB
0.6
VE
Frequenza
Hz
50/60
Tensione
V
220-240/220
Amperaggio minimo nel circuito (MCA)
A
0.4
0.4
0.4
0.5
Amperaggio massimo fusibile (MFA)
A
16
16
16
16
16
Amperaggio a pieno carico (FLA)
A
0.3
0.3
0.3
0.4
0.5
Gamma di tensione Minimo
Massimo
V
-10%
V
+10%
Note
Gamma di tensione: le unità sono adatte all’uso in impianti elettrici nei quali la tensione erogata
non sia superiore o inferiore all’intervallo indicato.
È ammissibile una variazione massima dell’intervallo di tensione tra le fasi pari al 2%.
MCA/MFA : MCA = 1.25 x FLA
MFA è minore o uguale a 4 x FLA
La dimensione minima standard del fusibile immediatamente più bassa è 16 A.
Selezionare la dimensione dei cavi in base al valore MCA
Utilizzare un interruttore automatico al posto del fusibile.
1-2
DATI ELETTRICI
Alimentazione
Corrente
FXFQ80P7VEB
Nome
FXFQ100P7VEB
FXFQ125P7VEB
VE
Frequenza
Hz
Tensione
V
Amperaggio minimo nel circuito (MCA)
A
0.9
0.9
1.4
Amperaggio massimo fusibile (MFA)
A
16
16
16
16
Amperaggio a pieno carico (FLA)
A
0.7
0.7
1.1
1.5
Gamma di tensione Minimo
Massimo
Note
FXFQ63P7VEB
50/60
220-240/220
V
-10%
V
+10%
1.9
Gamma di tensione: le unità sono adatte all’uso in impianti elettrici nei quali la tensione erogata
non sia superiore o inferiore all’intervallo indicato.
È ammissibile una variazione massima dell’intervallo di tensione tra le fasi pari al 2%.
MCA/MFA : MCA = 1.25 x FLA
MFA è minore o uguale a 4 x FLA
La dimensione minima standard del fusibile immediatamente più bassa è 16 A
Selezionare la dimensione dei cavi in base al valore MCA
Utilizzare un interruttore automatico al posto del fusibile
12
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Cassette per montaggio a soffitto 600×600 (a più vie)
FXZQ20M8V1B
1-3 DATI TECNICI
Capacità nominale
FXZQ25M8V1B
FXZQ32M8V1B
FXZQ40M8V1B
FXZQ50M8V1B
Raffreddamento
kW
2.20
2.80
3.60
4.50
5.60
Riscaldamento
kW
2.50
3.20
4.00
5.00
6.30
Potenza assorbita
(nominale)
Raffreddamento
kW
0.073
0.073
0.076
0.089
0.115
Riscaldamento
kW
0.064
0.064
0.068
0.080
0.107
Copertura
Materiale
Dimensioni
Unità
Peso
Peso dispositivo
Scambiatore di
calore
Dimensioni
Acciaio zincato
Altezza
mm
286
286
286
286
286
Larghezza
mm
575
575
575
575
575
Profondità
mm
575
575
575
575
575
kg
18
18
18
18
18
2
2
2
2
2
Nr. di file
Passo alette
mm
1.50
1.50
1.50
1.50
1.50
Superficie
m²
0.269
0.269
0.269
0.269
0.269
10
10
10
10
10
Nr. di stadi
Ventilatore
Tipo
Ventilatore Turbo
1
1
1
1
1
Portata aria
Quantità
Raffreddamento
Alto
m³/min
9.00
9.00
9.50
11.00
14.00
Bassa
m³/min
7.00
7.00
7.50
8.00
10.00
Ventilatore
Motore
Quantità
1
1
1
1
1
55
55
58.0
Modello
Uscita (alto)
QTS32C15M
W
55
55
55
Trazione
Azionamento diretto
Refrigerante
Nome
Livello sonoro
Raffreddamento
Potenza sonora
dBA
47.0
47.0
49.0
53.0
Raffreddamento
Pressione sonora
Alto
dBA
30.0
30.0
32.0
36.0
41.0
Bassa
dBA
25.0
25.0
26.0
28.0
33.0
mm
6.4
6.4
6.4
6.4
Diametro
mm
12.7
12.7
12.7
12.7
12.7
Diametro
mm
26
26
26
26
26
Connessione
tubazioni
Liquido (D.E.)
R-410A
Tipo
Diametro
Gas
Drenaggio
Attacco a cartella
Tipo
Attacco a cartella
Isolamento termico
Polistirene espanso / polietilene espanso
Pannello decorativo Modello
BYFQ60B7W1
Colore
Dimensioni
Peso
Filtro depuratore d’aria
Controllo di refrigerante
Controllo della temperatura
Dispositivo
6.4
Bianco (Ral 9010)
Altezza
mm
55
55
55
55
55
Larghezza
mm
700
700
700
700
700
Profondità
mm
700
700
700
700
700
kg
2.7
2.7
2.7
2.7
2.7
Rete di resina con trattamento anti-muffa
Valvola di espansione elettronica
Termostato a microprocessore per raffreddamento e riscaldamento
Fusibile della scheda PC
Protezione termica del motore del ventilatore
Accessori standard
Accessori standard
Manuale d’installazione e uso
Maschera di carta per l’installazione
Tubo di scarico
Fascetta metallica
Rondella per staffa di sospensione
Sealing Pads
Fascette
Viti
Rondella per staffa di sospensione
Isolante per raccordi
Note
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU •
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a:temperatura interna 20°CBS • temperatura
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore
Specifiche
13
Specifiche
1-4
SiITBE34-703
DATI ELETTRICI
Alimentazione
FXZQ20M8V1B
Gamma di tensione
Note
FXZQ32M8V1B
FXZQ40M8V1B
FXZQ50M8V1B
V1
Fase
Corrente
FXZQ25M8V1B
Nome
1
1
1
1
1
50
50
50
50
50
A
0.80
0.80
0.80
0.80
0.90
A
15.00
15.00
15.00
15.00
15.00
0.60
0.60
0.60
0.60
0.70
Frequenza
Hz
Tensione
V
Amperaggio minimo nel circuito (MCA)
Amperaggio massimo fusibile (MFA)
Amperaggio a pieno carico (FLA)
A
Minimo
V
Massimo
V
220-240
-10%
+10%
Gamma di tensione: le unità sono adatte all’utilizzo in impianti elettrici nei quali la tensione di
alimentazione non sia superiore o inferiore all’intervallo indicato.
È ammissibile una variazione massima di tensione tra le fasi pari al 2%.
MCA/MFA : MCA = 1.25 x FLA
MFA <= 4 x FLA
Il valore del fusibile standard immediatamente più basso è 15 A.
Selezionare la dimensione dei cavi in base al valore MCA.
È preferibile usare un interruttore automatico al posto del fusibile.
Per maggiori dettagli sui collegamenti condizionali, visitare il sito http://extranet.daikineurope.com,
selezionare "E-data books”. Fare quindi clic sul nome del documento desiderato.
14
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Cassette per montaggio a soffitto tipo corner
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXKQ25MAVE
FXKQ32MAVE
FXKQ40MAVE
kcal/ora
2.500
3.200
4.000
6.300
Btu/ora
9.900
12.600
16.000
24.900
kW
2,9
3,7
4,7
7,3
kW
2,8
3,6
4,5
7,1
kcal/ora
2.800
3.400
4.300
6.900
Btu/ora
10.900
13.600
17.100
27.300
kW
3,2
4,0
5,0
8,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
215×1.110×710
215×1.110×710
215×1.110×710
215×1.310×710
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
2×11×1,75
2×11×1,75
2×11×1,75
3×11×1,75
Superficie frontale
m²
0,180
0,180
0,180
0,226
3D12H1AN1V1
3D12H1AN1V1
3D12H1AP1V1
4D12H1AJ1V1
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
15×1
15×1
20×1
45×1
Modello
Tipo
Ventilatore
FXKQ63MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
W
Portata d'aria (A/B)
m³/min
11/9
11/9
13/10
18/15
cfm
388/318
388/318
459/353
635/530
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a
microprocessore
per raffreddamento
e riscaldamento
Termostato a
microprocessore
per raffreddamento
e riscaldamento
Termostato a
microprocessore
per raffreddamento
e riscaldamento
Termostato a
microprocessore
per raffreddamento
e riscaldamento
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
mm
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
esterno 32
( Diam.
Diam. interno 25 )
Attacchi
Tubazioni di scarico
Peso Unità (Massa)
(
)
(
)
(
VP25
)
kg
31
31
31
34
dBA
38/33
38/33
40/34
42/37
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di espansione
elettronica
Unità esterne compatibili
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
BYK45FJW1
BYK45FJW1
BYK45FJW1
BYK71FJW1
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
70×1.240×800
70×1.240×800
70×1.240×800
70×1.440×800
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
H5 Livello sonoro (A/B) (220 V)
Dispositivi di sicurezza
Modello
Colore pannello
Pannelli
decorativi
(opzionali)
Dimensioni: (A×L×P)
mm
Filtro aria
Peso
kg
Accessori standard
Disegno n.
8,5
8,5
8,5
9,5
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in
carta per l'installazione, tubo
flessibile di scarico, fascetta
metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta,
morsetti, viti, rondelle,
maschera di posizionamento
per l'installazione, isolante per
staffa di sospensione, kit di
chiusura bocchetta aria.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in
carta per l'installazione, tubo
flessibile di scarico, fascetta
metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta,
morsetti, viti, rondelle,
maschera di posizionamento
per l'installazione, isolante per
staffa di sospensione, kit di
chiusura bocchetta aria.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in
carta per l'installazione, tubo
flessibile di scarico, fascetta
metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta,
morsetti, viti, rondelle,
maschera di posizionamento
per l'installazione, isolante per
staffa di sospensione, kit di
chiusura bocchetta aria.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in
carta per l'installazione, tubo
flessibile di scarico, fascetta
metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta,
morsetti, viti, rondelle,
maschera di posizionamento
per l'installazione, isolante per
staffa di sospensione, kit di
chiusura bocchetta aria.
3D038813A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione camera anecoica, misurato ad 1 m dalla superficie frontale dell'unità e ad 1 m al
di sotto dell'unità. Durante il funzionamento reale, tali valori possono risultare leggermente superiori,
a seconda delle condizioni dell'ambiente.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
15
Specifiche
SiITBE34-703
Modello canalizzabile da controsoffitto sottile (con pompa di sollevamento condensa)
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXDQ20NAVE
FXDQ25NAVE
kcal/ora
2.000
2.500
3.200
Btu/ora
7.800
9.900
12.600
kW
2,3
2,9
3,7
kW
2,2
2,8
3,6
kcal/ora
2.200
2.800
3.400
Btu/ora
8.500
10.900
13.600
kW
2,5
3,2
4,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
200×900×620
200×900×620
200×900×620
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
2×12×1,5
2×12×1,5
2×12×1,5
Superficie frontale
m²
0,176
0,176
0,176
—
—
—
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
62×1
62×1
62×1
Modello
Tipo
Ventilatore
FXDQ32NAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
W
Portata d'aria (A/B)
m³/min
9,5/7,5
9,5/7,5
10,5/8,5
Pa
44-15 H5
44-15 H5
44-15 H5
Pressione statica
esterna
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Estraibile / lavabile / anti-muffa
Estraibile / lavabile / anti-muffa
Estraibile / lavabile / anti-muffa
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H6 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Controllo del refrigerante
Accessori standard
Disegno n.
kg
26
26
26
dBA
33/29
33/29
33/29
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Manuale d'istruzioni, Manuale di installazione, Garanzia Tubo flessibile di
scarico, materiale di tenuta, morsetti,
rondelle, isolante per raccordi, Fascetta
metallica, piastra di fissaggio con rondella, Viti per flange della canalizzazione,
filtro aria
Manuale d'istruzioni, Manuale di installazione, Garanzia Tubo flessibile di
scarico, materiale di tenuta, morsetti,
rondelle, isolante per raccordi, Fascetta
metallica, piastra di fissaggio con rondella, Viti per flange della canalizzazione,
filtro aria
Manuale d'istruzioni, Manuale di installazione, Garanzia Tubo flessibile di
scarico, materiale di tenuta, morsetti,
rondelle, isolante per raccordi, Fascetta
metallica, piastra di fissaggio con rondella, Viti per flange della canalizzazione,
filtro aria
3D051253
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 La pressione statica esterna può essere modificata selezionando col telecomando le opzioni "pressione
statica elevata - pressione statica standard".
H6 I livelli sonori durante il funzionamento sono valori di conversione misurati in camera anecoica. In pratica,
i livelli sonori tendono ad essere superiori ai valori indicati nelle specifiche a causa del rumore di fondo
o di riflessioni presenti nell'ambiente.
Se per l'aspirazione si utilizza l'ingresso sul lato inferiore dell'unità, le emissioni sonore aumenteranno
di circa 5 dBA.
16
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Modello canalizzabile da controsoffitto sottile (con pompa di sollevamento condensa)
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXDQ40NAVE
FXDQ50NAVE
kcal/ora
4.000
5.000
6.300
Btu/ora
16.000
19.800
24.900
kW
4,7
5,8
7,3
kW
4,5
5,6
7,1
kcal/ora
4.300
5.400
6.900
Btu/ora
17.100
21.500
27.300
kW
5,0
6,3
8,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
200×900×620
200×900×620
200×1.100×620
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×12×1,5
3×12×1,5
3×12×1,5
Superficie frontale
m²
0,176
0,176
0,227
—
—
—
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
62×1
130×1
130×1
Modello
Tipo
Ventilatore
FXDQ63NAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
W
Portata d'aria (A/B)
m³/min
10,5/8,5
12,5/10,0
16,5/13,0
Pa
44-15 H5
44-15 H5
44-15 H5
Pressione statica
esterna
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore
per raffreddamento e riscaldamento
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Polietilene espanso
Estraibile / lavabile / anti-muffa
Estraibile / lavabile / anti-muffa
Estraibile / lavabile / anti-muffa
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H6 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Controllo del refrigerante
Accessori standard
Disegno n.
kg
27
28
31
dBA
34/30
35/31
36/32
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Manuale d'istruzioni, Manuale di installazione, Garanzia Tubo flessibile di
scarico, materiale di tenuta, morsetti,
rondelle, isolante per raccordi, Fascetta
metallica, piastra di fissaggio con rondella, Viti per flange della canalizzazione,
filtro aria
Manuale d'istruzioni, Manuale di installazione, Garanzia Tubo flessibile di
scarico, materiale di tenuta, morsetti,
rondelle, isolante per raccordi, Fascetta
metallica, piastra di fissaggio con rondella, Viti per flange della canalizzazione,
filtro aria
Manuale d'istruzioni, Manuale di installazione, Garanzia Tubo flessibile di
scarico, materiale di tenuta, morsetti,
rondelle, isolante per raccordi, Fascetta
metallica, piastra di fissaggio con rondella, Viti per flange della canalizzazione,
filtro aria
3D051253
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 La pressione statica esterna può essere modificata selezionando col telecomando le opzioni "pressione
statica elevata - pressione statica standard".
H6 I livelli sonori durante il funzionamento sono valori di conversione misurati in camera anecoica. In pratica,
i livelli sonori tendono ad essere superiori ai valori indicati nelle specifiche a causa del rumore di fondo
o di riflessioni presenti nell'ambiente.
Se per l'aspirazione si utilizza l'ingresso sul lato inferiore dell'unità, le emissioni sonore aumenteranno
di circa 5 dBA.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
17
Specifiche
SiITBE34-703
Modello canalizzabile da controsoffitto sottile (con pompa di sollevamento condensa)
1-5
DATI TECNICI
Capacità nominale
Potenza assorbita
(nominale)
Copertura
Dimensioni
Raffreddamento
Riscaldamento
Raffreddamento
Riscaldamento
Colore
Materiale
Imballaggio
Unità
Peso dispositivo
Peso lordo
Spazio controsoffitto necessario
Scambiatore di calore
Dimensioni
kW
kW
kW
kW
Ventilatore
Portata aria
Tipo
Quantità
Raffreddamento
Riscaldamento
Ventilatore
Motore
Refrigerante
Livello sonoro
Raffreddamento
Nome
Raffreddamento
Pressione sonora
Riscaldamento
Pressione sonora
Connessione tubazioni
Liquido (D.E.)
Gas
Drenaggio
Altezza
Larghezza
Profondità
Altezza
Larghezza
Profondità
mm
mm
mm
mm
mm
mm
kg
kg
mm
mm
Lunghezza
Nr. di file
Passo alette
mm
Nr. di passaggi
Superficie anteriore
m²
Nr. di stadi
Foro su piastra tubiera vuota
301
584
753
230
502
652
17
18
250
430
2
1.40
2
0.108
12
301
584
753
230
502
652
17
18
250
430
2
1.40
2
0.108
12
4
Hi-XSS (7)
Waffle louvre simmetrico
Idrofila
Ventilatore sirocco
Tipo aletta
Soluzione
1
6.70
5.20
6.70
5.20
1
Alto
Bassa
Alto
Bassa
Quantità
Fasi
Uscita (alto)
Trazione
m³/min
m³/min
m³/min
m³/min
Potenza sonora
Alto
Bassa
Alto
Bassa
Tipo
Diametro
Tipo
Diametro
Diametro
dBA
dBA
dBA
dBA
dBA
50.0
37.0
32.0
37.0
32.0
mm
6.4
1
7.40
5.80
7.40
5.80
1
Motore passo-passo
W
10
10
Azionamento diretto
R-410A
50.0
37.0
32.0
37.0
32.0
Attacco a cartella
6.4
Attacco a cartella
mm
mm
Filtro depuratore d’aria
Controllo direzione aria
Controllo di refrigerante
Controllo della temperatura
Dispositivo
Accessori standard
FXDQ25M8V3B
2.80
3.20
0.050
0.050
Non verniciato
Acciaio zincato
Peso
Tipo tubo
Aletta
FXDQ20M8V3B
2.20
2.50
0.050
0.050
12.7
27.2
12.7
27.2
Rete in resina sintetica con trattamento antimuffa
Verso l’alto e verso il basso
Valvola di espansione elettronica
Termostato a microprocessore per raffreddamento e riscaldamento
Fusibile scheda PC
Protezione termica del motore del ventilatore
Manuale d’installazione e uso
Fusibile
Etichetta di avvertimento
Filtro dell’aria
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna
35°CBS * lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello : 0 m.
Accessori standard
Note
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a:temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU •
lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8m, dislivello : 0 m.
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità interna (valore
sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
1-6
DATI ELETTRICI
Alimentazione
Nome
Fase
Frequenza
Tensione
Corrente
Amperaggio minimo nel circuito (MCA)
Amperaggio massimo fusibile (MFA)
Amperaggio a pieno carico (FLA)
Gamma di tensione
Minimo
Massimo
Ingresso alimentazione
Note
FXDQ20M8V3B
FXDQ25M8V3B
V1
Hz
V
A
A
A
V
V
1
50
230
0.20
16.00
0.10
1
50
230
0.20
16.00
0.10
-10%
+10%
Sia unità interna che unità esterna
Gamma di tensione: le unità sono adatte all’utilizzo in impianti elettrici nei quali la tensione di alimentazione non sia superiore
o inferiore all’intervallo indicato.
È ammissibile una variazione massima di tensione tra le fasi pari al 2%.
MCA/MFA : MCA = 1.25 x FLA
MFA < 4 x FLA
Il valore del fusibile standard immediatamente più basso è 16 A.
Selezionare la dimensione dei cavi in base al valore MCA.
È preferibile usare un interruttore automatico al posto del fusibile.
Per maggiori dettagli sui collegamenti condizionali, visitare il sito http://extranet.daikineurope.com, selezionare "E-data books”.
Fare quindi clic sul nome del documento desiderato.
18
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Unità per montaggio in controsoffitto
1-7
DATI TECNICI
FXSQ20M8V3B
FXSQ25M8V3B
FXSQ32M8V3B
FXSQ40M8V3B
FXSQ50M8V3B
Raffreddamento
kW
2.20
2.80
3.60
4.50
5.60
Riscaldamento
kW
2.50
3.20
4.00
5.00
6.30
Potenza assorbita (nominale)
Raffreddamento
kW
0.110
0.110
0.114
0.127
0.143
Riscaldamento
kW
0.090
0.090
0.094
0.107
0.123
Copertura
Colore
Capacità nominale
Non verniciato
Materiale
Dimensioni
Imballaggio
mm
354
354
354
354
354
Larghezza
mm
742
742
742
892
892
Profondità
mm
936
936
936
936
936
Altezza
mm
300
300
300
300
300
Larghezza
mm
550
550
550
700
700
Profondità
mm
800
800
800
800
800
Peso dispositivo
kg
30
30
30
30
31
Peso lordo
kg
34
34
34
34
35
mm
350
350
350
350
350
mm
300
300
300
450
450
3
3
3
3
3
mm
1.75
1.75
1.75
1.75
1.75
3
3
3
4
4
m²
0.088
0.088
0.088
0.132
0.132
14
14
14
14
14
Unità
Peso
Acciaio zincato
Altezza
Spazio controsoffitto necessario
Scambiatore di calore
Lunghezza
Nr. di file
Passo alette
Dimensioni
Nr. di passaggi
Superficie anteriore
Nr. di stadi
Foro su piastra tubiera vuota
14
Tipo tubo
Aletta
Ventilatore
Hi-XSS (7)
Tipo aletta
Waffle louvre simmetrico
Soluzione
Idrofila
Tipo
Ventilatore sirocco
Quantità
Portata aria
Raffreddamento
Riscaldamento
Ventilatore
Prevalenza esterna
Motore
Alto
m³/min
1
1
1
1
1
9.00
9.00
9.50
11.50
15.00
Bassa
m³/min
6.50
6.50
7.00
9.00
11.00
Alto
m³/min
9.00
9.00
9.50
11.50
15.00
Bassa
m³/min
6.50
6.50
7.00
9.00
11.00
Alto
Pa
125
125
104
116
136
Standard
Pa
105
105
88
98
114
Bassa
Pa
99
96
96
78
85
Quantità
1
1
1
1
1
Modello
D18H3AA1V1
D18H3AA1V1
D18H3AA1V1
D18H2AC1V1
D18H2AB1V1
50
50
65
85
Fasi
Uscita (alto)
Motore passo-passo
W
50
Trazione
Refrigerante
Nome
Livello sonoro
Raffreddamento
Raffreddamento
Riscaldamento
Connessione tubazioni
Pressione sonora
Pressione sonora
Liquido (D.E.)
Gas
Drenaggio
Azionamento diretto
R-410A
Potenza sonora (nominale)
dBA
50.0
50.0
51.0
56.0
58.0
Alto
dBA
32.0
32.0
33.0
33.0
35.0
31.0
Bassa
dBA
28.0
28.0
28.0
29.0
Alto
dBA
32.0
32.0
33.0
33.0
35.0
Bassa
dBA
28.0
28.0
28.0
29.0
31.0
mm
6.35
6.35
6.35
6.35
Tipo
Diametro
Attacco a cartella
6.35
Tipo
Attacco a cartella
Diametro
mm
12.7
12.7
12.7
12.7
12.7
Diametro
mm
32
32
32
32
32
BYBS45DJW1
BYBS45DJW1
Isolamento termico
Pannello decorativo
Sulla linea del liquido e su quella del gas
Modello
BYBS32DJW1
BYBS32DJW1
Colore
Dimensioni
Altezza
mm
55
55
55
55
55
Larghezza
mm
650
650
650
800
800
500
Profondità
Peso
Altezza drenaggio
BYBS32DJW1
Bianco (10Y9/0,5)
mm
500
500
500
500
kg
3
3
3
3.5
3.5
mm
600
600
600
600
600
Filtro depuratore d’aria
Rete in resina sintetica con trattamento antimuffa
Controllo direzione aria
Verso l’alto e verso il basso
Controllo di refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Controllo della temperatura
Termostato a microprocessore per raffreddamento e riscaldamento
Dispositivo
Fusibile della scheda PC
Fusibile della pompa di scarico
Fusibile termico del motore del ventilatore
Accessori standard
Fascetta metallica per tubo di scarico
Accessori standard
Quantità
1
1
Accessori standard
Quantità
1
1
Accessori standard
Quantità
1
1
2
2
8
8
6
6
Note
1
1
1
1
2
2
2
8
8
8
6
8
8
6
6
1
1
Viti di fissaggio per maschera di carta
6
6
6
Fusibile
Accessori standard
Quantità
1
Viti per flange della canalizzazione
Accessori standard
Quantità
1
Rondella per staffa di sospensione
Accessori standard
Quantità
1
Isolante per raccordi
Accessori standard
Quantità
1
Tubo di scarico
Accessori standard
Quantità
1
Maschera di carta per installazione
Manuale d’installazione e uso
1
1
1
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna 35°CBS * lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello : 0 m.
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a:temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU • lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello : 0 m.
Per variare la pressione statica esterna: scambiare i connettori nel quadro elettrico, sono disponibili tre livelli di pressione: pressione statica elevata - standard- pressione statica bassa
Per variare la pressione statica esterna: scambiare i connettori nel quadro elettrico, sono disponibili due livelli di pressione: pressione statica elevata - standard.
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità interna (valore sottratto dai dati forniti per il
raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
I livelli della pressione sonora sono indicati per apparecchi installati con aspirazione posteriore.
Specifiche
19
Specifiche
1-1
SiITBE34-703
DATI TECNICI
Capacità nominale
Potenza assorbita (nominale)
Copertura
Dimensioni
FXSQ63M8V3B
FXSQ80M8V3B
FXSQ100M8V3B
FXSQ125M8V3B
Raffreddamento
kW
7.10
9.00
11.20
14.00
Riscaldamento
kW
8.00
10.00
12.50
16.00
Raffreddamento
kW
0.189
0.234
0.242
0.321
Riscaldamento
kW
0.169
0.214
0.222
0.301
Colore
Non verniciato
Materiale
Acciaio zincato
Imballaggio
Unità
Peso
Altezza
mm
354
356
356
356
Larghezza
mm
1192
1596
1596
1596
Profondità
mm
936
938
938
938
Altezza
mm
300
300
300
300
Larghezza
mm
1000
1400
1400
1400
Profondità
800
mm
800
800
800
Peso dispositivo
kg
41
51
51
52
Peso lordo
kg
47
58
58
59
mm
350
350
350
350
mm
750
1150
1150
1150
3
3
3
3
mm
1.75
1.75
1.75
1.75
7
10
10
10
m²
0.221
0.338
0.338
0.338
14
14
14
14
Spazio controsoffitto necessario
Scambiatore di calore
Dimensioni
Lunghezza
Nr. di file
Passo alette
Nr. di passaggi
Superficie anteriore
Nr. di stadi
Tipo tubo
Aletta
Hi-XSS (7)
Tipo aletta
Waffle louvre simmetrico
Soluzione
Ventilatore
Tipo
Portata aria
Raffreddamento
Idrofila
Ventilatore sirocco
Quantità
Riscaldamento
Ventilatore
Prevalenza esterna
Motore
2
3
3
3
Alto
m³/min
21.00
27.00
28.00
38.00
Bassa
m³/min
15.50
20.00
20.50
28.00
Alto
m³/min
21.00
27.00
28.00
38.00
Bassa
m³/min
15.50
20.00
20.50
28.00
Alto
Pa
123
141
141
109
Standard
Pa
111
125
125
93
Bassa
Pa
98
Quantità
1
1
Modello
2D18H2AB1V1
3D18H2AH1V1
Fasi
Uscita (alto)
1
1
3D18H2AH1V1
3D18H2AG1V1
135
225
65.0
Motore passo-passo
W
125
135
Trazione
Azionamento diretto
Refrigerante
Nome
Livello sonoro
Raffreddamento
Potenza sonora (nominale)
dBA
56.0
55.0
56.0
Raffreddamento
Pressione sonora
Alto
dBA
35.0
37.0
38.0
40.0
Bassa
dBA
30.0
31.0
33.0
35.0
Alto
dBA
35.0
37.0
38.0
40.0
Bassa
dBA
30.0
31.0
33.0
35.0
9.5
9.5
Riscaldamento
Connessione tubazioni
Pressione sonora
R-410A
Liquido (D.E.)
Tipo
Gas
Tipo
Diametro
Drenaggio
Attacco a cartella
mm
9.5
Attacco a cartella
Diametro
mm
15.9
15.9
15.9
15.9
Diametro
mm
32
32
32
32
Isolamento termico
Pannello decorativo
9.5
Sulla linea del liquido e su quella del gas
Modello
BYBS71DJW1
BYBS125DJW1
Colore
Dimensioni
Peso
Altezza drenaggio
BYBS125DJW1
BYBS125DJW1
Bianco (10Y9/0,5)
Altezza
mm
55
55
55
55
Larghezza
mm
1100
1500
1500
1500
Profondità
mm
500
500
500
500
kg
4.5
6.5
6.5
6.5
mm
600
600
600
600
Filtro depuratore d’aria
Rete di resina con trattamento anti-muffa
Controllo direzione aria
Verso l’alto e verso il basso
Controllo di refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Controllo della temperatura
Termostato a microprocessore per raffreddamento e riscaldamento
Dispositivo
Fusibile della scheda PC
Fusibile della pompa di scarico
Fusibile termico del motore del ventilatore
Accessori standard
Accessori standard
Quantità
Fascetta metallica per tubo di scarico
1
1
Accessori standard
Quantità
1
1
Accessori standard
Quantità
1
1
2
2
8
1
1
2
2
8
8
8
16
16
Viti per flange della canalizzazione
12
Accessori standard
Quantità
1
Rondella per staffa di sospensione
Accessori standard
Quantità
1
Isolante per raccordi
Accessori standard
Quantità
1
Tubo di scarico
Accessori standard
Quantità
1
Maschera di carta per l’installazione
16
Viti di fissaggio per la maschera di carta
6
6
Accessori standard
6
6
1
1
Fusibile
Manuale d’installazione e uso
Quantità
Note
1
1
Le capacità di raffreddamento nominali si riferiscono a: temperatura interna di 27°CBS/19°CBU • temperatura esterna 35°CBS * lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello : 0 m.
Le capacità di riscaldamento nominali si riferiscono a:temperatura interna 20°CBS • temperatura esterna 7°CBS/6°CBU • lunghezza equivalente delle tubazioni del refrigerante: 8 m, dislivello : 0 m.
Per variare la pressione statica esterna: scambiare i connettori nel quadro elettrico, sono disponibili tre livelli di pressione: pressione statica elevata - standard - pressione statica bassa..
Per variare la pressione statica esterna: scambiare i connettori nel quadro elettrico, sono disponibili due livelli di pressione: pressione statica elevata - standard.
Le capacità si intendono al netto, tenendo conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
I valori della pressione sonora sono indicati per apparecchi installati con aspirazione posteriore.
20
Specifiche
SiITBE34-703
1-2
Specifiche
DATI ELETTRICI
Alimentazione
FXSQ20M8V3B
FXSQ32M8V3B
FXSQ40M8V3B
FXSQ50M8V3B
V3
Fase
Corrente
FXSQ25M8V3B
Nome
Frequenza
Hz
Tensione
1
1
1
1
1
50
50
50
50
50
V
230
230
230
230
230
Amperaggio minimo nel circuito (MCA) A
0.50
0.50
0.50
0.60
0.90
Amperaggio massimo fusibile (MFA)
A
16.00
16.00
16.00
16.00
16.00
Amperaggio a pieno carico (FLA)
A
0.40
0.40
0.40
0.50
0.70
Gamma di tensione Minimo
Massimo
V
-10%
V
Note
+10%
Gamma di tensione: le unità sono adatte all’utilizzo in impianti elettrici nei quali la tensione di
alimentazione non sia superiore o inferiore all’intervallo indicato.
È ammissibile una variazione massima di tensione tra le fasi pari al 2%.
MCA/MFA : MCA = 1.25 x FLA
MFA <= 4 x FLA
Il valore del fusibile standard immediatamente più basso è 16 A.
Selezionare la dimensione dei cavi in base al valore MCA.
È preferibile usare un interruttore automatico al posto del fusibile.
Per maggiori dettagli sui collegamenti condizionali, visitare il sito http://
extranet.daikineurope.com, selezionare "E-data books”. Fare quindi clic sul nome del
documento desiderato.
1-2
DATI ELETTRICI
Alimentazione
FXSQ63M8V3B
Frequenza
Hz
Tensione
FXSQ125M8V3B
1
1
1
1
50
50
50
50
V
230
230
230
230
Amperaggio minimo nel circuito (MCA) A
1.10
1.40
1.50
2.00
Amperaggio massimo fusibile (MFA)
A
16.00
16.00
16.00
16.00
Amperaggio a pieno carico (FLA)
A
0.90
1.10
1.20
1.60
Gamma di tensione Minimo
Massimo
Note
FXSQ100M8V3B
V3
Fase
Corrente
FXSQ80M8V3B
Nome
V
V
-10%
+10%
Gamma di tensione: le unità sono adatte all’utilizzo in impianti elettrici nei quali la tensione di
alimentazione non sia superiore o inferiore all’intervallo indicato.
È ammissibile una variazione massima di tensione tra le fasi pari al 2%.
MCA/MFA : MCA = 1.25 x FLA
MFA <= 4 x FLA
Il valore del fusibile standard immediatamente più basso è 16 A.
Selezionare la dimensione dei cavi in base al valore MCA.
È preferibile usare un interruttore automatico al posto del fusibile.
Per maggiori dettagli sui collegamenti condizionali, visitare il sito http://
extranet.daikineurope.com, selezionare "E-data books”. Fare quindi clic sul nome del
documento desiderato.
Specifiche
21
Specifiche
SiITBE34-703
Modello canalizzabile da controsoffitto
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
FXMQ40MAVE
FXMQ50MAVE
FXMQ63MAVE
kcal/ora
4.000
5.000
6.300
8.000
Btu/ora
16.000
19.800
24.900
31.700
kW
4,7
5,8
7,3
9,3
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
kW
4,5
5,6
7,1
9,0
kcal/ora
4.300
5.400
6.900
8.600
Btu/ora
17.100
21.500
27.300
34.100
kW
5,0
6,3
8,0
10,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
H3 Capacità di riscaldamento
Pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
390×720×690
390×720×690
390×720×690
390×720×690
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×16×2,0
3×16×2,0
3×16×2,0
3×16×2,0
Superficie frontale
m²
0,181
0,181
0,181
0,181
D11/2D3AB1VE
D11/2D3AB1VE
D11/2D3AB1VE
D11/2D3AA1VE
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
100×1
100×1
100×1
160×1
Modello
Tipo
Potenza motore ×
Nr. di unità
Ventilatore
FXMQ80MAVE
W
Portata d'aria (A/B)
Pressione statica
esterna 50 / 60 Hz
m³/min
14/11,5
14/11,5
14/11,5
19,5/16
cfm
494/406
494/406
494/406
688/565
Pa
Azionamento
Controllo temperatura
157/157-118/108 H4
157/157-118/108 H4
157/157-118/108 H4
157/160-108/98 H4
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a
microprocessore per
raffreddamento e
riscaldamento
Termostato a
microprocessore per
raffreddamento e
riscaldamento
Termostato a
microprocessore per
raffreddamento e
riscaldamento
Termostato a
microprocessore per
raffreddamento e
riscaldamento
Fibra di vetro
Fibra di vetro
Fibra di vetro
Fibra di vetro
H5
H5
H5
H5
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
mm
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
esterno 32
( Diam.
Diam. interno 25 )
Attacchi
Tubazioni di scarico
Peso Unità (Massa)
H7 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Controllo del refrigerante
Unità esterna compatibile
(
)
(
VP25
)
kg
44
44
44
45
39/35
39/35
39/35
42/38
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per
il motore del ventilatore
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di espansione
elettronica
Serie R-410A P
Disegno n.
)
dBA
Manuale operativo,
manuale d'installazione,
tubo flessibile di scarico,
fascetta metallica, isolante
per raccordi, materiale
di tenuta, morsetti, viti.
Accessori standard
(
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo,
manuale d'installazione,
tubo flessibile di scarico,
fascetta metallica, isolante
per raccordi, materiale
di tenuta, morsetti, viti.
Manuale operativo,
manuale d'installazione,
tubo flessibile di scarico,
fascetta metallica, isolante
per raccordi, materiale
di tenuta, morsetti, viti.
3D038814A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
H4 La pressione statica esterna può essere modificata utilizzando i connettori nel quadro elettrico,
questa pressione significa "pressione statica elevata - standard".
H5 Il filtro dell'aria non è un accessorio di serie. Se ne richiede tuttavia l'installazione sul lato aspirazione del
sistema di canalizzazione. Selezionare il metodo colorimetrico (metodo gravimetrico) 50% o superiore.
6 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H7 Valore di conversione camera anecoica, misurato a 1,5 m al di sotto dell'unità, partendo dal centro
dell'unità. Questi valori sono possono risultare leggermente più alti durante il funzionamento reale,
a seconda delle condizioni ambientali.
22
Serie R-410A P
Manuale operativo,
manuale d'installazione,
tubo flessibile di scarico,
fascetta metallica, isolante
per raccordi, materiale
di tenuta, morsetti, viti.
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Modello canalizzabile da controsoffitto
Modello
FXMQ100MAVE
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
10.000
12.500
Btu/ora
39.600
49.500
kW
11,6
14,5
kW
11,2
14,0
kcal/ora
10.800
13.800
Btu/ora
42.700
54.600
kW
12,5
16,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
390×1.110×690
390×1.110×690
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×16×2,0
3×16×2,0
Superficie frontale
m²
0,319
0,319
2D11/2D3AG1VE
2D11/2D3AF1VE
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
270×1
430×1
Modello
Tipo
Potenza motore ×
Nr. di unità
Ventilatore
FXMQ125MAVE
kcal/ora
W
Portata d'aria (A/B)
Pressione statica
esterna 50 / 60 Hz
m³/min
29/23
36/29
cfm
1.024/812
1.271/1.024
157/172-98/98 H4
191/245-152/172 H4
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per raffreddamento
e riscaldamento
Termostato a microprocessore per raffreddamento
e riscaldamento
Fibra di vetro
Fibra di vetro
Pa
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
H5
H5
Tubazioni liquido
mm
φ9,5 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ15,9 (Attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
mm
VP25
Diam. esterno 32
Diam. interno 25
esterno 32
( Diam.
Diam. interno 25 )
Attacchi
Tubazioni di scarico
Peso Unità (Massa)
H7 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
(
VP25
)
kg
63
65
dBA
43/39
45/42
Fusibile, fusibile termico per il motore del ventilatore
Fusibile, fusibile termico per il motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Unità esterna compatibile
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale d'installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante per raccordi, materiale di
tenuta, morsetti, viti.
Manuale operativo, manuale d'installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante per raccordi, materiale di
tenuta, morsetti, viti.
Accessori standard
Disegno n.
3D038814A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
H4 La pressione statica esterna può essere modificata utilizzando i connettori nel quadro elettrico,
questa pressione significa "pressione statica elevata - standard".
H5 Il filtro dell'aria non è un accessorio di serie. Se ne richiede tuttavia l'installazione sul lato aspirazione del
sistema di canalizzazione. Selezionare il metodo colorimetrico (metodo gravimetrico) 50% o superiore.
6 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H7 Valore di conversione camera anecoica, misurato a 1,5 m al di sotto dell'unità, partendo dal centro
dell'unità. Questi valori sono possono risultare leggermente più alti durante il funzionamento reale,
a seconda delle condizioni ambientali.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
23
Specifiche
SiITBE34-703
Tipo pensile a soffitto
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXHQ32MAVE
FXHQ63MAVE
kcal/ora
3.200
6.300
10.000
Btu/ora
12.600
24.900
39.600
kW
3,7
7,3
11,6
kW
3,6
7,1
11,2
kcal/ora
3.400
6.900
10.800
Btu/ora
13.600
27.300
42.700
kW
4,0
8,0
12,5
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
195×960×680
195×1.160×680
195×1.400×680
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
2×12×1,75
3×12×1,75
3×12×1,75
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXHQ100MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,182
0,233
0,293
3D12K1AA1
4D12K1AA1
3D12K2AA1
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
62×1
62×1
130×1
m³/min
12/10
17,5/14
25/19,5
cfm
424/353
618/494
883/688
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Lana di vetro
Lana di vetro
Lana di vetro
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
VP20
(Diam. esterno 26
Diam. interno 20)
Attacchi
Peso Unità (Massa)
kg
24
28
33
dBA
36/31
39/34
45/37
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Unità esterna compatibile
Serie R-410A P
Serie R-410A P
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in carta
per installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante
per raccordi, morsetti, rondelle.
Accessori standard
Disegno n.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in carta
per installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante
per raccordi, morsetti, rondelle.
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale
d'installazione, maschera in carta
per installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante
per raccordi, morsetti, rondelle.
3D038815A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione camera anecoica, misurazione effettuata in conformità alle condizioni previste dalla
normativa JISB8616. Durante il funzionamento reale, tali valori possono risultare leggermente superiori,
a seconda delle condizioni dell'ambiente.
24
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Unità a parete
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXAQ20MAVE
FXAQ25MAVE
kcal/ora
2.000
2.500
3.200
Btu/ora
7.800
9.900
12.600
kW
2,3
2,9
3,7
kW
2,2
2,8
3,6
kcal/ora
2.200
2.800
3.400
Btu/ora
8.500
10.900
13.600
kW
2,5
3,2
4,0
Bianco (3.0Y8.5/10.5)
Bianco (3.0Y8.5/10.5)
Bianco (3.0Y8.5/10.5)
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
290×795×230
290×795×230
290×795×230
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
2×14×1,4
2×14×1,4
2×14×1,4
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXAQ32MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,161
0,161
0,161
QCL9661M
QCL9661M
QCL9661M
Ventilatore tangenziale
Ventilatore tangenziale
Ventilatore tangenziale
40×1
40×1
40×1
m³/min
7,5/4,5
8/5
9/5,5
cfm
265/159
282/177
318/194
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Polistirene espanso/
Polietilene espanso
Polistirene espanso/
Polietilene espanso
Polistirene espanso/
Polietilene espanso
Rete in resina (lavabile)
Rete in resina (lavabile)
Rete in resina (lavabile)
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
VP13
(Diam. esterno 18
Diam. interno 13)
VP13
(Diam. esterno 18
Diam. interno 13)
VP13
(Diam. esterno 18
Diam. interno 13)
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Controllo del refrigerante
Unità esterna compatibile
Accessori standard
Disegno n.
kg
11
11
11
dBA
35/29
36/29
37/29
Fusibile
Fusibile
Fusibile
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale
d'installazione, pannello di installazione,
maschera in carta per installazione,
nastro isolante, morsetti, viti.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, pannello di installazione,
maschera in carta per installazione,
nastro isolante, morsetti, viti.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, pannello di installazione,
maschera in carta per installazione,
nastro isolante, morsetti, viti.
3D039370B
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione camera anecoica, misurazione effettuata in conformità alle condizioni previste dalla
normativa JISB8616. Durante il funzionamento reale, tali valori possono risultare leggermente superiori,
a seconda delle condizioni dell'ambiente.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
25
Specifiche
SiITBE34-703
Unità a parete
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXAQ40MAVE
FXAQ50MAVE
kcal/ora
4.000
5.000
6.300
Btu/ora
16.000
19.800
24.900
kW
4,7
5,8
7,3
kW
4,5
5,6
7,1
kcal/ora
4.300
5.400
6.900
Btu/ora
17.100
21.500
27.300
kW
5,0
6,3
8,0
Bianco (3.0Y8.5/10.5)
Bianco (3.0Y8.5/10.5)
Bianco (3.0Y8.5/10.5)
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
290×1.050×230
290×1.050×230
290×1.050×230
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
2×14×1,4
2×14×1,4
2×14×1,4
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXAQ63MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,213
0,213
0,213
QCL9686M
QCL9686M
QCL9686M
Ventilatore tangenziale
Ventilatore tangenziale
Ventilatore tangenziale
43×1
43×1
43×1
m³/min
12/9
15/12
19/14
cfm
424/318
530/424
671/494
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Filtro aria
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Polistirene espanso/
Polietilene espanso
Polistirene espanso/
Polietilene espanso
Polistirene espanso/
Polietilene espanso
Rete in resina (lavabile)
Rete in resina (lavabile)
Rete in resina (lavabile)
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
VP13
(Diam. esterno 18
Diam. interno 13)
VP13
(Diam. esterno 18
Diam. interno 13)
VP13
(Diam. esterno 18
Diam. interno 13)
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Controllo del refrigerante
Unità esterna compatibile
Accessori standard
Disegno n.
kg
14
14
14
dBA
39/34
42/36
46/39
Fusibile
Fusibile
Fusibile
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale
d'installazione, pannello di installazione,
maschera in carta per installazione,
nastro isolante, morsetti, viti.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, pannello di installazione,
maschera in carta per installazione,
nastro isolante, morsetti, viti.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, pannello di installazione,
maschera in carta per installazione,
nastro isolante, morsetti, viti.
3D039370B
Note:
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione camera anecoica, misurazione effettuata in conformità alle condizioni previste dalla
normativa JISB8616. Durante il funzionamento reale, tali valori possono risultare leggermente superiori,
a seconda delle condizioni dell'ambiente.
26
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Modello a pavimento
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
FXLQ20MAVE
FXLQ25MAVE
kcal/ora
2.000
2.500
3.200
Btu/ora
7.800
9.900
12.600
kW
2,3
2,9
3,7
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
kW
2,2
2,8
3,6
kcal/ora
2.200
2.800
3.400
Btu/ora
8.500
10.900
13.600
kW
2,5
3,2
4,0
Bianco avorio (5Y7.5/1)
Bianco avorio (5Y7.5/1)
Bianco avorio (5Y7.5/1)
H3 Capacità di riscaldamento
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
600×1.000×222
600×1.000×222
600×1.140×222
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×14×1,5
3×14×1,5
3×14×1,5
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXLQ32MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
W
Portata d'aria (A/B)
0,159
0,159
0,200
D14B20
D14B20
2D14B13
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
15×1
15×1
25×1
m³/min
7/6
7/6
8/6
cfm
247/212
247/212
282/212
Azionamento
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Controllo temperatura
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Rete in resina (con trattamento
antimuffa)
Rete in resina (con trattamento
antimuffa)
Rete in resina (con trattamento
antimuffa)
Filtro aria
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
kg
25
25
30
dBA
35/32
35/32
35/32
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Unità esterna compatibile
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale d'istruzioni, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Accessori standard
Disegno n.
3D038816A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione in camera anecoica, misurato a 1,5 m dalla superficie frontale dell'unità ad un'altezza
di 1,5 m. Durante il normale funzionamento, tali valori possono risultare leggermente superiori, in base alle
condizioni esterne.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
27
Specifiche
SiITBE34-703
Modello a pavimento
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXLQ40MAVE
FXLQ50MAVE
kcal/ora
4.000
5.000
6.300
Btu/ora
16.000
19.800
24.900
kW
4,7
5,8
7,3
kW
4,5
5,6
7,1
kcal/ora
4.300
5.400
6.900
Btu/ora
17.100
21.500
27.300
kW
5,0
6,3
8,0
Bianco avorio (5Y7.5/1)
Bianco avorio (5Y7.5/1)
Bianco avorio (5Y7.5/1)
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
600×1.140×222
600×1.420×222
600×1.420×222
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×14×1,5
3×14×1,5
3×14×1,5
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXLQ63MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,200
0,282
0,282
2D14B13
2D14B20
2D14B20
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
25×1
35×1
35×1
m³/min
11/8,5
14/11
16/12
cfm
388/300
494/388
565/424
Azionamento
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Controllo temperatura
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Filtro aria
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
kg
30
36
36
dBA
38/33
39/34
40/35
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Unità esterna compatibile
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Accessori standard
Disegno n.
3D038816A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione in camera anecoica, misurato a 1,5 m dalla superficie frontale dell'unità ad un'altezza
di 1,5 m. Durante il normale funzionamento, tali valori possono risultare leggermente superiori, in base alle
condizioni esterne.
28
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Tipo a pavimento ad incasso
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXNQ20MAVE
FXNQ25MAVE
kcal/ora
2.000
2.500
3.200
Btu/ora
7.800
9.900
12.600
kW
2,3
2,9
3,7
kW
2,2
2,8
3,6
kcal/ora
2.200
2.800
3.400
Btu/ora
8.500
10.900
13.600
kW
2,5
3,2
4,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
610×930×220
610×930×220
610×1.070×220
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×14×1,5
3×14×1,5
3×14×1,5
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXNQ32MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,159
0,159
0,200
D14B20
D14B20
2D14B13
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
15×1
15×1
25×1
m³/min
7/6
7/6
8/6
cfm
247/212
247/212
282/212
Azionamento
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Controllo temperatura
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Filtro aria
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
kg
19
19
23
dBA
35/32
35/32
35/32
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Unità esterna compatibile
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Accessori standard
Disegno n.
3D038817A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione in camera anecoica, misurato a 1,5 m dalla superficie frontale dell'unità ad un'altezza
di 1,5 m. Durante il normale funzionamento, tali valori possono risultare leggermente superiori, in base alle
condizioni esterne.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
29
Specifiche
SiITBE34-703
Tipo a pavimento ad incasso
Modello
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
FXNQ40MAVE
FXNQ50MAVE
kcal/ora
4.000
5.000
6.300
Btu/ora
16.000
19.800
24.900
kW
4,7
5,8
7,3
kW
4,5
5,6
7,1
kcal/ora
4.300
5.400
6.900
Btu/ora
17.100
21.500
27.300
kW
5,0
6,3
8,0
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
610×1.070×220
610×1.350×220
610×1.350×220
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×14×1,5
3×14×1,5
3×14×1,5
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
FXNQ63MAVE
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,200
0,282
0,282
2D14B13
2D14B20
2D14B20
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
Ventilatore Sirocco
25×1
35×1
35×1
m³/min
11/8,5
14/11
16/12
cfm
388/300
494/388
565/424
Azionamento
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Controllo temperatura
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Fibra di vetro / Schiuma uretanica
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Rete in resina
(con trattamento antimuffa)
Filtro aria
Tubazioni liquido
mm
φ6,4 (attacco a cartella)
φ6,4 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ12,7 (attacco a cartella)
φ12,7 (attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
φ21 D.E. (Cloruro di vinile)
kg
23
27
27
dBA
38/33
39/34
40/35
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Fusibile, protezione termica
del motore del ventilatore
Controllo del refrigerante
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Valvola di espansione elettronica
Unità esterna compatibile
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Serie R-410A P
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, isolante per raccordi,
tubo flessibile di scarico, morsetti, viti,
rondelle, vite di regolazione dislivello.
Attacchi
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Accessori standard
Disegno n.
3D038817A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione in camera anecoica, misurato a 1,5 m dalla superficie frontale dell'unità ad un'altezza
di 1,5 m. Durante il normale funzionamento, tali valori possono risultare leggermente superiori, in base alle
condizioni esterne.
30
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
Specifiche
SiITBE34-703
Specifiche
Tipo cassette pensile a soffitto
Modello
Unità interna
FXUQ71MAV1
FXUQ100MAV1
FXUQ125MAV1
Unità di collegamento
BEVQ71MAVE
BEVQ100MAVE
BEVQ125MAVE
H1 Capacità di raffreddamento
(19,5 °C BU)
H2 Capacità di raffreddamento
(19,0 °C BU)
H3 Capacità di riscaldamento
kcal/ora
7.100
10.000
12.500
Btu/ora
28.300
39.600
49.500
kW
8,3
11,6
14,5
kW
8,0
11,2
14,0
kcal/ora
7.700
10.800
12.000
Btu/ora
30.700
42.700
47.800
kW
9,0
12,5
14,0
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
Bianco (10Y9/0.5)
Colore della pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
Batteria
(alettatura
Cross Fin)
mm
165×895×895
230×895×895
230×895×895
Ranghi × Tubi ×
Passo alette
mm
3×6×1,5
3×8×1,5
3×8×1,5
Superficie frontale
m²
Modello
Tipo
Ventilatore
Potenza motore ×
Nr. di unità
Portata d'aria (A/B)
W
0,353
0,353
QTS50B15M
QTS50B15M
Ventilatore turbo
Ventilatore turbo
Ventilatore turbo
45×1
90×1
90×1
m³/min
19/14
29/21
32/23
cfm
671/494
1.024/741
1.130/812
Azionamento
Controllo temperatura
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Attacchi
0,265
QTS48A10M
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Accoppiamento diretto
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Termostato a microprocessore per
raffreddamento e riscaldamento
Polietilene espanso resistente al calore,
schiuma di polietilene regolare
Polietilene espanso resistente al calore,
schiuma di polietilene regolare
Polietilene espanso resistente al calore,
schiuma di polietilene regolare
Tubazioni liquido
mm
φ9,5 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
φ9,5 (attacco a cartella)
Tubazioni gas
mm
φ15,9 (Attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
φ15,9 (Attacco a cartella)
Tubazioni di scarico
mm
D.I. φ20 × D.E. φ26
D.I. φ20 × D.E. φ26
D.I. φ20 × D.E. φ26
kg
25
31
31
dBA
40/35
43/38
44/39
Protezione termica del motore
del ventilatore
Protezione termica del motore
del ventilatore
Protezione termica del motore
del ventilatore
Manuale operativo, manuale
d'installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta, morsetti,
viti, rondelle, piastre di supporto.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta, morsetti,
viti, rondelle, piastre di supporto.
Manuale operativo, manuale
d'installazione, tubo flessibile di
scarico, fascetta metallica, isolante per
raccordi, materiale di tenuta, morsetti,
viti, rondelle, piastre di supporto.
Peso Unità (Massa)
H5 Livello sonoro (A/B)
Dispositivi di sicurezza
Accessori standard
Disegno n.
C:4D045395A
Note
H1 Temp. interna: 27 °C BS, 19,5 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H2 Temp. interna: 27 °C BS, 19,0 °C BU / temp. esterna: 35 °C BS / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m.
H3 Temp. interna: 20 °C BS / temp. esterna: 7 °C BS, 6 °C BU / Lunghezza equivalente delle tubazioni: 7,5 m,
dislivello: 0 m. (Solo pompa di calore)
4 Le potenze dichiarate sono nette e tengono conto dell'apporto di calore del motore del ventilatore dell'unità
interna (valore sottratto dai dati forniti per il raffreddamento e sommato ai dati relativi al riscaldamento).
H5 Valore di conversione camera anecoica, misurato a 1,5 m al di sotto dell'unità, partendo dal centro
dell'unità. Questi valori sono possono risultare leggermente più alti durante il funzionamento reale,
a seconda delle condizioni ambientali.
Specifiche
Formule di conversione
kcal/h=kW×860
Btu/h=kW×3.412
cfm=m³/min×35,3
31
Specifiche
SiITBE34-703
Unità BEV
Modello
Alimentazione
Pannellatura
Dimensioni: (A×L×P)
mm
Materiale termoisolante e fonoassorbente
Attacchi delle
tubazioni
Unità
interna
Unità
esterna
Peso Unità (Massa)
Accessori standard
Disegno n.
32
BEVQ71MAVE
BEVQ100MAVE
BEVQ125MAVE
1 Fase 50 Hz 220~240 V
1 Fase 50 Hz 220~240 V
1 Fase 50 Hz 220~240 V
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
Lamiera d'acciaio zincato
100×350×225
100×350×225
100×350×225
Polietilene espanso ignifugo
e resistente al calore
Polietilene espanso ignifugo
e resistente al calore
Polietilene espanso ignifugo
e resistente al calore
Tubazioni liquido
9,5 mm (Attacco a cartella)
9,5 mm (Attacco a cartella)
9,5 mm (Attacco a cartella)
Tubazioni gas
15,9 mm (Attacco a cartella)
15,9 mm (Attacco a cartella)
15,9 mm (Attacco a cartella)
Tubazioni liquido
9,5 mm (Attacco a cartella)
9,5 mm (Attacco a cartella)
9,5 mm (Attacco a cartella)
Linee Aspirazione Gas
15,9 mm (Attacco a cartella)
15,9 mm (Attacco a cartella)
15,9 mm (Attacco a cartella)
kg
3,0
3,0
3,5
Manuale di installazione, attacchi
linea gas, isolante per raccordi,
materiale di tenuta, morsetti
Manuale di installazione, attacchi
linea gas, isolante per raccordi,
materiale di tenuta, morsetti
Manuale di installazione, attacchi
linea gas, isolante per raccordi,
materiale di tenuta, morsetti
4D045387A
4D045387A
4D045388A
Specifiche
SiITBE34-703
Sezione 3
Elenco dei componenti
elettrici e funzionali
1. Elenco dei componenti elettrici e funzionali ..........................................34
1.1 Unità esterna ..........................................................................................34
Elenco dei componenti elettrici e funzionali
33
Elenco dei componenti elettrici e funzionali
SiITBE34-703
1. Elenco dei componenti elettrici e funzionali
1.1
Unità esterna
Parte
Compressore
Motore
ventilatore
Componenti
funzionali
Nome
Tipo
Uscita
Riscaldatore del carter (INV)
Motore
Relè di sovracorrente
Raffreddamento
Valvola d'espansione
elettronica (princ.)
Riscaldamento
RaffredValvola d'espansione
damento
elettron.
Riscal(sottoraffreddam.)
damento
Valvola a 4 vie
Elettrovalvola (gas caldo)
Elettrovalvola
(circuito di funz. a vuoto)
Inverter
Pressostato (INV)
Componenti
Tappo fusibile
di controllo
della pressione Sensore di pressione (alta)
Sensore di pressione (bassa)
Per aria esterna
Per linea mandata
Per linea aspirazione 1
Scheda Per scambiatore di caloelettroni- re di sottoraffreddamento
Termistore
ca prin- Per linea aspirazione 2
cipale
Per scambiatore
di calore
Per linea del liquido 1
Per linea del liquido 2
Altro
Fusibile (A1P)
34
Simbolo
M1C
E1HC
M1F·M2F
—
4 HP
2,5 kW
Modello
5 HP
JT1G-VDLYR
3,0 kW
33 W
0,07 kW
3,2 A
6 HP
3,5 kW
Nota (morsetto
scheda elettronica)
Relè
A2P X102A
A1P X28A
—
—
480 imp.
Y1E
A1P X21A
Controllo PI
Controllo PI
Y3E
A1P X22A
Controllo PI
Y1S
Y2S
STF-0404G
TEV1620DQ2
A1P X25A
A1P X26A
Y3S
TEV1620DQ2
A1P X27A
—
S1NPH
S1NPL
R1T
R2T
R3T
ACB-4UB10
OFF: 4,0+0/-0,15 MPa ON: 3,0±0,15 MPa
FPGH-3D 70~75 °C
PS8051A 0~4,15 MPa
PS8051A –0,05~1,7 MPa
3,5~360 kΩ
5,0~640 kΩ
3,5~360 kΩ
—
A1P X17A
A1P X18A
A1P X11A
A1P X12A 1-2Pin
A1P X12A 3-4Pin
R4T
3,5~360 kΩ
A1P X12A 5-6Pin
R5T
3,5~360 kΩ
A1P X12A 7-8Pin
R6T
3,5~360 kΩ
A1P X13A 1-2Pin
R7T
R8T
F1U
3,5~360 kΩ
3,5~360 kΩ
Fusibile ritardato 250 Vca 6,3 A
A1P X13A 3-4Pin
A1P X13A 5-6Pin
—
S1PH
A1P X32A
Elenco dei componenti elettrici e funzionali
SiITBE34-703
Sezione 4
Circuito frigorifero
1. Circuito frigorifero..................................................................................36
1.1 RXYSQ4 / 5 / 6P ....................................................................................36
2. Schema componenti funzionali .............................................................38
2.1 RXYSQ4 / 5 / 6P ....................................................................................38
Circuito frigorifero
35
Circuito frigorifero
SiITBE34-703
1. Circuito frigorifero
1.1
RXYSQ4 / 5 / 6P
Nr. nello
schema Simbolo
del circuito
frigorifero
A
M1C
Compressore con Inverter (INV)
P
M1F
M2F
Ventilatore con Inverter
E
F
G
A
M
N
O
36
Nome
Valvola d'espansione elettronica
(princ.: EV1)
Valvola di espansione elettronica
Y3E (sottoraffreddam: EV3)
Y2S Elettrovalvola (gas caldo: SVP)
Y3S Elettrovalvola
(circuito di funz. a vuoto SVUL)
Y1S Valvola a quattro vie
S1NPH Sensore di alta pressione
S1NPL Sensore di bassa pressione
Y1E
P
S1PH
S
—
T
—
1
R1T
2
R2T
3
R3T
4
R4T
5
R5T
6
R6T
7
8
R7T
R8T
Funzione base
L'Inverter consente di utilizzare il compressore in un intervallo di frequenze compreso tra
36 Hz e 195 Hz.
31 gradini
Siccome il sistema è dotato di scambiatore di calore refrigerante/aria, l'Inverter consente
di selezionare una delle 8 velocità di rotazione del ventilatore disponibili.
Durante il funzionamento in riscaldamento, viene utilizzato il controllo PI per mantenere
costante il grado di surriscaldamento in uscita.
Viene utilizzato il controllo PI per mantenere costante il grado di surriscaldamento dello
scambiatore di calore di sottoraffreddamento.
Utilizzato per impedire basse pressione transitorie.
Utilizzato per il funzionamento a vuoto del compressore.
Utilizzata per selezionare la modalità di funzionamento (raffreddamento o riscaldamento).
Utilizzato per rilevare le pressioni elevate.
Utilizzato per rilevare le pressioni basse.
Per prevenire un aumento di pressione in caso di malfunzionamento, questo pressostato
Pressostato di alta
viene attivato ad una pressione di 4,0 MPa o superiore, per arrestare il funzionamento del
(per compressore con INV)
compressore.
Per prevenire un aumento della pressione in caso di riscaldamento anomalo dovuto ad
Tappo fusibile
incendio o altre cause, il fusibile del tappo fonde ad una temperatura compresa tra 70 e
75 °C per scaricare la pressione nell'atmosfera.
Valvola regolatrice di pressione 1
Questa valvola apre a una pressione compresa di 4,0 MPa per prevenire incrementi della
(dal ricevitore alla tubazione di
pressione e i conseguenti danni ai componenti funzionali dovuti a pressione eccessive
mandata)
durante il trasporto o lo stoccaggio.
Utilizzato per rilevare la temperatura esterna, correggere la temperatura della linea di mandata
Termistore (aria esterna: Ta)
e altro.
Termistore
utilizzato per rilevare la temperatura della linea di mandata, come controllo e protezione
(modello con INV, linea di mandata: Tdi) da temperature eccessive del compressore e altro.
Termistore
utilizzato per rilevare la temperatura della linea di aspirazione, mantenere costante il grado
(linea aspirazione 1: Ts1)
di surriscaldamento durante il funzionamento in riscaldamento e altro.
Termistore
Utilizzato per rilevare la temperatura della linea del liquido dello scambiatore refrigerante/
(scamb. calore, disp. antighiaccio: Tb) aria, determinare se è necessario lo sbrinamento e altro.
Termistore
Utilizzato per il calcolo della temperatura interna del compressore, ecc.
(linea aspirazione 2: Ts2)
Termistore
(scambiatore di calore di sottorafUtilizzato per il controllo della valvola di espansione elettronica sottoraffreddamento.
freddamento, linea del gas: Tsh)
Termistore (linea liquido: Tl1)
Utilizzato per rilevare il sovraccarico del refrigerante nelle operazioni di controllo e altro.
Termistore (linea liquido: Tl2)
Utilizzato per rilevare il sovraccarico del refrigerante nelle operazioni di controllo e altro.
Circuito frigorifero
Circuito frigorifero
Filtro
5
Tubo
capillare
Filtro
Attacco di servizio
6
A
A
Filtro
Elettrovalvola
Compressore
O
T
E
Pressostato di
alta pressione
P
Tubo
capillare
Valvola di espansione
elettronica
Valvola regolatrice
della pressione
3
S
Sensore di bassa
pressione
Attacco di servizio
Scambiatore di calore
di sottoraffreddamento
Scambiatore di calore
a doppio tubo
Valvola d'arresto (con attacco di servizio a cartella ø 7,9 mm, lato tubazioni fornite dall'utente)
ACCUMULATORE
7
F
Valvola di espansione
elettronica
2
Tubo
capillare
Filtro
P
Filtro
N
G
1
Attacco di servizio
4
Elettrovalvola
Sensore di alta
pressione
M
Valvola a
quattro vie
P
Scambiatore
di calore
8
SiITBE34-703
Circuito frigorifero
C: 3D052628
37
Schema componenti funzionali
SiITBE34-703
2. Schema componenti funzionali
2.1
RXYSQ4 / 5 / 6P
Vista dall'alto
CAVO DEL SENSORE
DI PRESSIONE (ALTA)
S1NPH
(COLORE DEL CONNETTORE: ROSSO)
(BASSA TENSIONE)
R6T TUBAZIONE GAS
SOTTORAFFREDDAMENTO
(COLORE DEL CONNETTORE: BIANCO)
R3T TERMISTORE
(ASPIRAZIONE 1)
(COLORE IDENTIFICATIVO: ROSSO)
CAVO DELL'ELETTROVALVOLA
Y2S
(COLORE DEL CONNETTORE: NERO)
(ALTA TENSIONE)
TERMISTORE (ASPIRAZIONE 2)
R5T
Y1S CAVO VALVOLA A 4 VIE
(COLORE DEL CONNETTORE: BLU)
(ALTA TENSIONE)
S1NPL PRESSOSTATO
DI BASSA
(COLORE DEL CONNETTORE: BLU)
(COLORE IDENTIFICATIVO: VERDE)
CAVO DELL'ELETTROVALVOLA
Y3S
(COLORE DEL CONNETTORE: ROSA)
(ALTA TENSIONE)
CAVO DEL PRESSOSTATO
S1PH
(COLORE DEL CONNETTORE: BIANCO)
TERMISTORE (MANDATA)
R2T
Y1E VALVOLA DI
ESPANSIONE ELETTRONICA
(COLORE DEL CONNETTORE: BIANCO)
CAVO RISCALDATORE
DEL CARTER
E1HC
R7T TERMISTORE
(LINEA LIQUIDO)
(COLORE DEL CONNETTORE: GRIGIO)
(ALTA TENSIONE)
Y3E VALVOLA DI
ESPANSIONE ELETTRONICA
(COLORE IDENTIFICATIVO: BLU)
38
Circuito frigorifero
SiITBE34-703
Sezione 5
Funzione
1. Modalità di funzionamento ....................................................................40
2. Controllo di base ...................................................................................41
2.1
2.2
2.3
2.4
Funzionamento normale.........................................................................41
Controllo PI compressore.......................................................................42
Controllo PI valvola d'espansione elettronica.........................................43
Controllo ventilatore in raffreddamento ..................................................44
3. Controllo speciale..................................................................................45
3.1
3.2
3.3
3.4
3.5
3.6
Controllo all'avviamento .........................................................................45
Funzione ritorno olio...............................................................................46
Funzionamento in sbrinamento. .............................................................48
Funzione svuotamento refrigerante residuo...........................................49
Standby al riavvio ...................................................................................50
Funzione arresto ....................................................................................51
4. Controllo protezione ..............................................................................52
4.1
4.2
4.3
4.4
Controllo protezione alta pressione........................................................52
Controllo protezione bassa pressione ....................................................53
Controllo protezione linea di mandata....................................................54
Controllo protezione Inverter ..................................................................55
5. Altri controlli...........................................................................................56
5.1 Funzionamento a controllo potenza .......................................................56
5.2 Inibizione modalità riscaldamento ..........................................................56
6. Descrizione del controllo (unità interna)................................................57
6.1
6.2
6.3
6.4
6.5
6.6
6.7
Funzioni
Controllo pompa di sollevamento condensa ..........................................57
Controllo deflettore per prevenire la formazione di macchie a soffitto ...59
Sensore termostato sul telecomando.....................................................60
Prevenzione congelamento....................................................................62
Schema del funzionamento del deflettore ..............................................63
Controllo valvola d'espansione elettronica .............................................64
Controllo avviamento ad aria calda (disponibile solo in riscaldamento) ... 64
39
Modalità di funzionamento
SiITBE34-703
1. Modalità di funzionamento
Funzionamento in
modalità arresto
Arresto unità
interna o OFF
da termostato
Termostato unità interna ON
Malfunzionamento/Standby
Standby riavvio
(Arresto
compressore)
Equalizzazione della
pressione prima
dell'avviamento
Malfunzionamento/
Standby
Arresto unità interna
o OFF da termostato
Controllo all'avviamento
• Controllo avviamento
raffreddamento
• Controllo avviamento
riscaldamento
Termostato unità interna ON
Funzione
svuotamento
residuo
Malfunzionamento/Standby
Arresto unità interna
o OFF da termostato
Funzionamento normale
• Controllo PI
compressore
• Controllo PI valvola
d'espansione elettronica
• Controllo protezione
Raffreddamento o
riscaldamento
Malfunzionamento/
Standby
Le
condizioni per
il ritorno olio sono state
soddisfatte.
Sì
Funzione ritorno olio
No
Le
condizioni per lo
sbrinamento sono state
soddisfatte.
Sì
Funzionamento in
sbrinamento.
No
Cambio
modalità di
funzionamento
No
Sì
Nota:
Se viene arrestata l'unità o se il termostato si
porta in posizione OFF mentre è in corso la
funzione ritorno olio o sbrinamento, al termine
della funzione ritorno olio o sbrinamento verrà
effettuata l'operazione di scarico residuo.
(V3152)
40
Funzioni
SiITBE34-703
Controllo di base
2. Controllo di base
2.1
Funzionamento normale
„ Modalità raffreddamento
Attuatore
Funzionamento
Commenti
Utilizzato per il controllo della protezione alta
pressione, bassa pressione e temperatura di
mandata, oltre che per il limite superiore della
frequenza operativa del compressore, con
controllo della protezione tramite Inverter.
Compressore
Controllo PI compressore
Ventilatore unità esterna
Controllo ventilatore
di raffreddamento
OFF
⎯
⎯
Valvola a quattro vie
Valvola d'espansione elettronica princ.
(EV1)
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
480 imp.
⎯
Controllo PI
⎯
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
Questa valvola si attiva con il controllo protezione
bassa pressione.
„ Modalità riscaldamento
Attuatore
Funzionamento
Compressore
Controllo PI compressore
Ventilatore unità esterna
Valvola a quattro vie
Valvola d'espansione elettronica princ.
(EV1)
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
FASE 7 o 8
ON
Commenti
Utilizzato per il controllo della protezione alta
pressione, bassa pressione e temperatura di
mandata, oltre che per il limite superiore della
frequenza operativa del compressore, con
controllo della protezione tramite Inverter.
⎯
⎯
Controllo PI
⎯
Controllo PI
⎯
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
Questa valvola si attiva con il controllo protezione
bassa pressione.
HIl funzionamento in riscaldamento non è funzionale con una temperatura dell'aria esterna di 24 °C BS o superiore.
Funzioni
41
Controllo di base
2.2
SiITBE34-703
Controllo PI compressore
Controllo PI compressore
Svolge il controllo PI della portata del compressore per mantenere costante i valori di Te
(durante il funzionamento in raffreddamento) e Tc (durante il funzionamento in riscaldamento)
per assicurare prestazioni stabili da parte dell'unità.
[Raffreddamento]
Controlla la portata del compressore per
regolare il valore di Te in modo da ottenere
il valore target (TeS).
Impostazioni Te
(usare la modalità di impostazione 2)
B
M (Normale)
A
(impostazione
di fabbrica)
3
6
9
Te: Temperatura di saturazione (°C) equivalente alla
bassa pressione
TeS: Valore Te target (varia in base alle impostazioni
di Te, della frequenza operativa, ecc.)
[Riscaldamento]
Controlla la portata del compressore per
regolare il valore di Tc in modo da ottenere
il valore target (TcS).
Impostazioni Tc
B
M (Normale)
A
(impostazione
di fabbrica)
43
46
49
Tc: Temperatura di saturazione (°C) equivalente
all'alta pressione
TcS: Valore Tc target (varia in base alle impostazioni
di Tc, della frequenza operativa, ecc.)
RX(Y)MQ4 · 5 · 6P
STn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
INV
(pieno carico)
52,0 Hz
57,0 Hz
62,0 Hz
68,0 Hz
74,0 Hz
INV
(a vuoto)
36,0 Hz
39,0 Hz
43,0 Hz
47,0 Hz
52,0 Hz
57,0 Hz
64,0 Hz
71,0 Hz
78,0 Hz
STn
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
INV
(pieno carico)
80,0 Hz
86,0 Hz
92,0 Hz
98,0 Hz
104,0 Hz
110,0 Hz
116,0 Hz
122,0 Hz
128,0 Hz
134,0 Hz
INV
(a vuoto)
STn
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
INV
(pieno carico)
140,0 Hz
146,0 Hz
152,0 Hz
158,0 Hz
164,0 Hz
170,0 Hz
175,0 Hz
180,0 Hz
185,0 Hz
190,0 Hz
195,0 Hz
INV
(a vuoto)
∗ I compressori potrebbero funzionare utilizzando schemi diversi da quelli nell'elenco in alto, in base alle condizioni
di funzionamento.
Il passaggio dal funzionamento a pieno carico a quello a vuoto e viceversa viene realizzato tramite l'elettrovalvola
del circuito del funzionamento a vuoto (Y3S=SVUL). Il funzionamento a pieno carico si ha con SVUL impostato
su OFF, mentre il funzionamento a vuoto si ha con SVUL impostato su ON.
42
Funzioni
SiITBE34-703
2.3
Controllo di base
Controllo PI valvola d'espansione elettronica
Controllo valvola d'espansione elettronica principale EV1
Fornisce il controllo PI (Y1E) della valvola di espansione elettronica per mantenere costante il grado
di surriscaldamento (SH) all'uscita dell'evaporatore durante il funzionamento in riscaldamento per
sfruttare al massimo lo scambiatore (evaporatore) dell'unità esterna.
SH = Ts1 - Te
SH: Grado di surriscaldamento in uscita dall'evaporatore (°C)
Ts1: Temperatura sulla linea di aspirazione rilevata dal termistore R3T (°C)
Te: Temperatura di saturazione (°C) equivalente alla bassa pressione
Il valore iniziale ottimale del grado di surriscaldamento all'uscita dall'evaporatore è 3 °C, ma
varia in base al grado di surriscaldamento della linea di mandata del compressore con Inverter.
Controllo valvola d'espansione elettronica di sottoraffreddamento EV3
Fornisce il controllo PI della valvola di espansione elettronica (Y3E) per mantenere costante il
grado di surriscaldamento (SH) della linea di mandata del gas lato evaporatore per sfruttare al
massimo lo scambiatore di calore di sottoraffreddamento.
SH = Tsh - Te
SH: Grado di surriscaldamento in uscita dall'evaporatore (°C)
Tsh: Temperatura sulla linea di aspirazione rilevata dal termistore R4T (°C)
Te: Temperatura di saturazione (°C) equivalente alla bassa pressione (°C)
Funzioni
43
Controllo di base
2.4
SiITBE34-703
Controllo ventilatore in raffreddamento
Durante il raffreddamento, con basse temperature dell'aria esterna, questo controllo mantiene
in circolo una quantità d'aria adeguata grazie alla pressione del liquido assicurata dal controllo
alta pressione che utilizza il ventilatore dell'unità esterna.
Oltre a ciò, quando la temperatura esterna ≥ 20 °C, il compressore lavora con una potenza pari
al gradino 7 o superiore.
Quando la temperatura esterna ≥ 18 °C, il compressore lavora con una potenza pari al gradino
5 o superiore.
Quando la temperatura esterna ≥ 12 °C, il compressore lavora con una potenza pari al gradino
1 o superiore.
Limite superiore di
frequenza: Punto 8
Pc < 2,75 MPa
Pc: Valore rilevato sensore alta pressione
Pc > 3,24 MPa
Limite superiore dei giri
ventilatore unità esterna
Punto 7
Controllo PI
Giro di 20 sec.
Controllo PI
Mantenere gradino
corrente su ventilatore
unità esterna
-1 gradino su
ventilatore unità
esterna
+1 gradino su
ventilatore unità
esterna
Giro di 20 sec.
Controllo PI
Gradini del ventilatore
44
Raffreddamento
M1F
M2F
GRADINO 0
0 giri/min.
0 giri/min.
GRADINO 1
250 giri/min.
0 giri/min.
GRADINO 2
400 giri/min.
0 giri/min.
GRADINO 3
285giri/min.
250 giri/min.
GRADINO 4
360 giri/min.
325 giri/min.
GRADINO 5
445 giri/min.
410 giri/min.
GRADINO 6
580 giri/min.
545 giri/min.
GRADINO 7
715 giri/min.
680 giri/min.
GRADINO 8
850 giri/min.
815 giri/min.
Funzioni
SiITBE34-703
Controllo speciale
3. Controllo speciale
3.1
Controllo all'avviamento
Questo controllo viene utilizzato per equalizzare la pressione sul lato anteriore e posteriore del compressore prima
dell'avviamento dello stesso, al fine di ridurre il carico di spunto. Oltre a ciò, l'Inverter viene attivato per caricare il condensatore.
Per evitare sollecitazioni al compressore dovute al ritorno dell'olio dopo l'avviamento, viene eseguito il seguente controllo,
che consente anche di determinare la posizione della valvola a quattro vie. Per posizionare la valvola a quattro vie, le unità
master e slave si avviano simultaneamente.
3.1.1 Controllo all'avviamento durante il raffreddamento
Termostato ON
Controllo dell'equalizzazione
della pressione prima
dell'avviamento
Controllo all'avviamento
GRADINO 1
GRADINO 2
57 Hz a vuoto
+2 gradini/20 sec.
(fino a raggiungere Pc - Pe > 0,39 MPa)
Compressore
0 Hz
57 Hz a vuoto
Ventilatore unità esterna
GRADINO 7
Ta < 20 °C: OFF
+1 gradino/15 sec. (quando Pc > 2,16 MPa)
Ta ≥ 20 °C: GRADINO 4 -1 gradino/15 sec. (quando Pc < 1,77 MPa)
Valvola a quattro vie (20S1)
Mantenuta
OFF
OFF
Valvola d'espansione
elettronica princ. (EV1)
0 imp.
480 imp.
480 imp.
Valvola di espansione elettroni0 imp.
ca sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP) OFF
OFF
OFF
Condizioni finali
• Pc - Pe < 0,3 MPa
• Un intervallo
di 1 - 5 min.
o
Intervallo di 10 sec.
o
• Intervallo di 130 sec.
• Pc - Pe > 0,39 MPa
3.1.2 Controllo all'avviamento del riscaldamento
Termostato ON
Controllo dell'equalizzazione
della pressione prima
dell'avviamento
Controllo all'avviamento
GRADINO 1
GRADINO 2
Compressore
0 Hz
57 Hz a vuoto
57 Hz a vuoto
+2 gradini/20 sec.
(fino a raggiungere Pc - Pe > 0,39 MPa)
Ventilatore unità esterna
Dall'avviamento
~ 1 min.: PASSO 7
1 ~ 3 min.: PASSO 3
3 ~ 5 min.: OFF
GRADINO 8
GRADINO 8
Valvola a quattro vie
Mantenuta
ON
ON
Valvola d'espansione
elettronica princ. (EV1)
0 imp.
0 imp.
0 imp.
Valvola di espansione elettroni- 0 imp.
ca sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP) OFF
OFF
OFF
Condizioni finali
Funzioni
o
• Pc - Pe < 0,3 MPa
• Un intervallo
di 1 - 5 min.
Intervallo di 10 sec.
o
• Intervallo di 130 sec.
• Pc > 2,70 MPa
• Pc - Pe > 0,39 MPa
45
Controllo speciale
3.2
SiITBE34-703
Funzione ritorno olio
Per prevenire il funzionamento del compressore senza olio, viene eseguita l'operazione di ritorno dell'olio, per portare
l'olio dal compressore al lato sistema.
3.2.1 Funzione ritorno olio durante il raffreddamento
[Condizioni di avvio]
Facendo riferimento alle condizioni impostate per le seguenti voci, avviare l'operazione di ritorno olio durante il raffreddamento.
• Velocità di alimentazione dell'olio cumulativa
• Impostazione del tempo (impostare il tempo per avviare la funzione ritorno olio una volta che il tempo di funzionamento
cumulativo iniziale raggiunge le due ore dall'applicazione della tensione e successivamente ogni otto ore).
Viene inoltre calcolata la velocità di alimentazione dell'olio cumulativa sulla base di Tc, Te e dei carichi del compressore.
Attuatore dell'unità esterna
Preparazione ritorno olio
Funzione ritorno olio
Funzione post-ritorno olio
Compressore
Utilizza il gradino corrente
come limite massimo.
52 Hz pieno carico
(→ Controllo costante
bassa pressione)
Come la modalità di
"funzionamento ritorno olio".
Ventilatore unità esterna
Controllo ventilatore
(raffreddamento normale)
Controllo ventilatore
(raffreddamento normale)
Controllo ventilatore
(raffreddamento normale)
Valvola a quattro vie
OFF
OFF
OFF
Valvola d'espansione elettronica
princ. (EV1)
480 imp.
480 imp.
480 imp.
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
Controllo SH
(surriscaldamento)
0 imp.
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
OFF
OFF
Condizioni finali
20 sec
o
Attuatore unità interna
Unità con termostato ON
Ventilatore
Valvola di espansione elettronica
46
• 3 min.
• Ts - Te < 5 °C
o
• 3 min.
• Pe < 0,6 MPa
• HTdi > 110 °C
Funzione ritorno olio durante il raffreddamento
Impostazioni telecomando
Arresto unità
OFF
Unità con termostato OFF
Impostazioni telecomando
Unità con termostato ON
Apertura normale
Arresto unità
224 imp.
Unità con termostato OFF
Apertura normale con termostato forzato ON
Funzioni
SiITBE34-703
Controllo speciale
3.2.2 Funzione ritorno olio durante il riscaldamento
[Condizioni di avvio]
Durante il riscaldamento, la funzione ritorno olio viene avviata dai seguenti parametri:
„ Quantità totale di olio in circolazione
„ Timer
(Dopo aver applicato tensione al sistema, il tempo operativo integrato è pari a 2 ore e
successivamente, ogni 8 ore).
Oltre a ciò, la quantità totale di olio in circolazione viene determinata anche da Tc, Te e dal
carico del compressore.
Attuatore dell'unità esterna
Preparazione ritorno olio
Funzione ritorno olio
Funzione post-ritorno olio
Compressore
Controllo limite superiore
140 Hz pieno carico
Aumento di 2 gradini da 36 Hz
a vuoto a (Pc - Pe > 0,4 MPa)
ogni 20 sec.
Ventilatore unità esterna
GRADINO 8
OFF
GRADINO 8
Valvola a quattro vie
ON
OFF
ON
Valvola d'espansione elettronica
princ. (EV1)
Controllo SH
(surriscaldamento)
480 imp.
55 imp.
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
0 imp.
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
OFF
OFF
Condizioni finali
2 minuti.
o
• 12 min.
• Ts1 - Te < 5 °C
&{• Tb > 11 °C
o
• 160 sec.
• Pc - Pe > 0,4 MPa
* Dalla fase di preparazione ritorno olio all'attivazione della funzione ritorno olio, e dalla funzione
ritorno olio al funzionamento post-ritorno olio, il compressore si arresta per 1 minuti per ridurre il
rumore durante la commutazione della valvola a quattro vie.
Attuatore unità interna
Ventilatore
Valvola di espansione elettronica
Funzioni
Funzione ritorno olio durante il riscaldamento
Unità con termostato ON
OFF
Arresto unità
OFF
Unità con termostato OFF
OFF
Unità con termostato ON
416 imp.
Arresto unità
256 imp.
Unità con termostato OFF
416 imp.
47
Controllo speciale
3.3
SiITBE34-703
Funzionamento in sbrinamento.
Lo sbrinamento viene eseguito per sciogliere il ghiaccio sullo scambiatore di calore dell'unità
interna durante il funzionamento in riscaldamento, al fine di ripristinare la capacità di riscaldamento.
[Condizioni di avvio]
Lo sbrinamento viene attivato dai seguenti parametri:
„ Coefficienza di scambio termico dello scambiatore di calore dell'unità esterna
„ Temperatura dello scambiatore (Tb)
„ Timer (2 ore al minimo)
Oltre a ciò, la coefficienza dello scambiatore di calore viene determinata anche in base a Tc,
Te e al carico del compressore.
Preparazione allo
sbrinamento
Attuatore dell'unità esterna
Funzionamento
in sbrinamento
Funzionamento
post-sbrinamento
Compressore
Controllo limite superiore
140 Hz pieno carico
Aumento di 2 gradini da 36 Hz
a vuoto a (Pc - Pe > 0,4 MPa)
ogni 20 sec.
Ventilatore unità esterna
GRADINO 8
OFF
GRADINO 8
Valvola a quattro vie
ON
OFF
ON
Valvola d'espansione elettronica
princ. (EV1)
Controllo SH
(surriscaldamento)
480 imp.
55 imp.
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
0 imp.
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
ON
ON
Condizioni finali
2 minuti.
o
• 15 min.
&{ • Tb > 11 °C
• Ts1 - Te < 5 °C
o
• 160 sec.
• Pc - Pe > 0,4 MPa
* Dalla fase di preparazione all'attivazione dello sbrinamento e dallo sbrinamento al funzionamento post-sbrinamento, il compressore si arresta per 1 minuto per ridurre il rumore durante
la commutazione della valvola a quattro vie.
Attuatore unità interna
Ventilatore
Valvola di espansione elettronica
48
Funzione ritorno olio durante il riscaldamento
Unità con termostato ON
OFF
Arresto unità
OFF
Unità con termostato OFF
OFF
Unità con termostato ON
416 imp.
Arresto unità
256 imp.
Unità con termostato OFF
416 imp.
Funzioni
SiITBE34-703
3.4
Controllo speciale
Funzione svuotamento refrigerante residuo
Quando si attiva il compressore, se il refrigerante liquido rimane nello scambiatore, il liquido entrerà
nel compressore e si diluirà con l'olio, riducendone le capacità lubrificanti.
Pertanto viene eseguita la funzione svuotamento refrigerante residuo per raccogliere il refrigerante
presente nello scambiatore quando il compressore è fermo.
3.4.1 Funzione svuotamento refrigerante residuo durante il raffreddamento
Funzione svuotamento residuo
Gradino 1
Attuatore
Funzione svuotamento residuo
Gradino 2
Compressore
124 Hz pieno carico
52 Hz pieno carico
Ventilatore unità esterna
Controllo del ventilatore
Controllo del ventilatore
Valvola a quattro vie
OFF
OFF
Valvola d'espansione elettronica
princ. (EV1)
480 imp.
240 imp.
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
OFF
Condizioni finali
2 sec
2 sec
3.4.2 Funzione svuotamento refrigerante residuo durante il riscaldamento
Attuatore
Funzione svuotamento residuo
Compressore
124 Hz pieno carico
Ventilatore unità esterna
GRADINO 7
Valvola a quattro vie
ON
Valvola d'espansione elettronica
princ. (EV1)
0 imp.
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
Condizioni finali
4 sec
Funzioni
49
Controllo speciale
3.5
SiITBE34-703
Standby al riavvio
Blocco forzato del riavvio per prevenire frequenti accensioni e spegnimenti e uniformare la
pressione nel circuito frigorifero.
Attuatore
Funzionamento
Commenti
Compressore
OFF
⎯
Ventilatore unità esterna
Ta > 30 °C: GRADINO 4
Ta ≤ 30 °C: OFF
⎯
Valvola a quattro vie
Mantenere la condizione precedente.
⎯
Valvola d'espansione elettronica
princ. (EV1)
0 imp.
⎯
Valvola di espansione elettronica
sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
⎯
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
⎯
Condizioni finali
2 minuti.
⎯
50
Funzioni
SiITBE34-703
3.6
Controllo speciale
Funzione arresto
La funzione inibisce il funzionamento dell'attuatore quando il sistema è in avaria.
3.6.1 Quando il sistema è in modalità arresto
Attuatore
Funzionamento
Compressore
OFF
Ventilatore unità esterna
OFF
Valvola a quattro vie
Mantenere la condizione precedente.
Valvola d'espansione elettronica princ. (EV1)
0 imp.
Valvola di espansione elettronica sottoraffreddamento (EV3)
0 imp.
Valvola bypass gas caldo (SVP)
OFF
Condizioni finali
Il termostato dell'unità interna viene attivato.
Funzioni
51
Controllo protezione
SiITBE34-703
4. Controllo protezione
4.1
Controllo protezione alta pressione
Questo controllo protezione alta pressione viene utilizzato per prevenire l'attivazione dei dispositivi
di protezione in seguito ad un aumento anormale della pressione e per proteggere il compressore
da alte pressioni transitorie.
[Raffreddamento]
Pc > 3,47 MPa
Alta pressione non limitata
Pc: Valore rilevato sensore alta pressione
Limite superiore di frequenza INV = Max
Alta pressione limitata
Frequenza limite superiore INV:
3 gradino in meno rispetto alla
frequenza corrente compressore
Dopo 10 sec.
Pc > 3,47 MPa
Mantenimento gradino corrente
Pc < 3,23 MPa
Dopo 15 sec.
Frequenza limite superiore INV:
1 gradino in più rispetto alla
frequenza corrente compressore
Pc > 3,64 MPa
Se si verifica 10 volte in 60 minuti,
verrà attivato il sensore alta pressione
senza standby alta pressione, pertanto
generando il codice di errore "E3".
Standby alta
pressione
[Riscaldamento]
Caduta alta pressione
Pc > 3,04 MPa
Alta pressione non limitata
Pc: Valore rilevato sensore alta pressione
Pc < 2,89 MPa
Alta pressione limitata
Frequenza limite superiore INV:
1 gradino in meno rispetto alla
frequenza corrente compressore
Dopo 10 sec.
Pc > 3,04 MPa
Mantenimento gradino corrente
Pc < 2,94 MPa
Dopo 60 sec.
Frequenza limite superiore INV:
1 gradino in più rispetto alla
frequenza corrente compressore
Pc > 3,64 MPa
Standby alta
pressione
52
Se si verifica 10 volte in 60 minuti,
verrà attivato il sensore alta pressione
senza standby alta pressione, pertanto
generando il codice di errore "E3".
Funzioni
SiITBE34-703
4.2
Controllo protezione
Controllo protezione bassa pressione
Questo controllo di protezione dalla bassa pressione viene utilizzato per proteggere il compressore
da basse pressioni transitorie.
[Raffreddamento]
Bassa pressione non limitata
Pe: Valore rilevato sensore bassa pressione
Pe > 0,39 MPa
Pe < 0,25 MPa
Bassa pressione
limitata
Gas caldo SVP = OFF
Pe < 0,15 MPa
Pe > 0,30 MPa
36 Hz a vuoto
Gas caldo SVP = ON
Pe < 0,07 MPa
Standby bassa
pressione
Se si verifica 3 volte in 30 minuti,
verrà generato il codice di errore "E4".
[Riscaldamento]
Pe: Valore rilevato sensore bassa pressione
Bassa pressione non limitata
o
Pe > 0,09 MPa
• Ts-Teg < 8 gradi
& • Pe > 0,06 MPa
Bassa pressione limitata
Frequenza limite superiore
INV: 3 gradino in meno
rispetto alla frequenza
corrente compressore
Pe < 0,17 MPa
Dopo 10 sec.
Gradino attuale limitato
Pe > 0,20 MPa
Dopo 15 sec.
Frequenza limite superiore
INV: 1 gradino in più rispetto
alla frequenza corrente
compressore
Gas caldo SVP = OFF
Pe < 0,12 MPa
Pe > 0,17 MPa
Gas caldo SVP = ON
Pe < 0,07 MPa
Standby bassa
pressione
Funzioni
Se si verifica 3 volte in 30 minuti,
verrà generato il codice di errore "E4".
53
Controllo protezione
4.3
SiITBE34-703
Controllo protezione linea di mandata
Questo controllo per la protezione della linea di mandata viene utilizzato per controllare la
temperatura interna del compressore in caso di malfunzionamenti o aumenti transitori della
temperatura di mandata.
[Compressore a Inverter]
Controllo protezione
mandata non limitato
o
HTdi: Valore della temperatura di mandata (Tdi)
del compressore con Inverter compensata
con temperatura aria esterna
Tp: Valore temperatura attacco compressore
calcolato da Tc e Te, più grado di
surriscaldamento dell'aspirazione.
HTdi > 115 °C
Tp > 135 °C
Frequenza limite superiore INV:
1 gradino in meno rispetto alla
frequenza corrente compressore
&
HTdi < 100 °C
Tp < 110 °C
Dopo 30 sec.
o
HTdi > 115 °C
Tp > 135 °C
&
o
HTdi > 130 °C
HTdi > 120 °C
per 90 sec.
o più
Controllo protezione
temp. linea di mandata
Dopo 20 sec.
36 Hz a vuoto
o
Frequenza limite superiore INV:
1 gradino in più rispetto alla
frequenza corrente compressore
HTdi > 135 °C
HTdi > 120 °C per 10 min. o più.
Standby temperatura
linea di mandata
54
HTdi < 110 °C
Tp < 125 °C
Se si verifica 3 volte in 100 minuti,
verrà generato il codice di errore "F3".
Funzioni
SiITBE34-703
4.4
Controllo protezione
Controllo protezione Inverter
Controllo di protezione della corrente dell'Inverter e controllo temperatura delle alette di raffreddamento dell'Inverter vengono effettuati per impedire l'intervento in seguito a un'anomalia o ad una
sovracorrente transitoria dell'Inverter con conseguente aumento della temperatura dell'aletta.
[Controllo protezione Inverter]
Non limitato
&
Corrente Inverter > 12 A
• Corrente Inverter 12 A
• Frequenza limite superiore INV = max Hz
Limitato
&
Frequenza limite
superiore INV: 1 gradino
in meno rispetto alla
frequenza corrente
compressore
• 10 sec.
• Corrispondenza
della frequenza
Corrente inverter > 12 A
Status quo
Corrente Inverter £ 12 A
continua per 3 min.
Senza condizioni
Frequenza limite
superiore INV: 1 gradino
in più rispetto alla
frequenza corrente
compressore
Corrente Inverter ≥ 13,1 A continua per 260 sec.
• Se si verifica 4 volte in 60 minuti,
verrà generato il codice di errore "L8".
Standby corrente
Inverter
[Controllo temperatura alette Inverter]
Non limitato
&
Tfin ≥ 79 °C
• Tfin < 76 °C
• Frequenza limite superiore INV = max Hz
Limitato
Frequenza limite superiore
INV: 1 gradino in meno
rispetto alla frequenza
corrente compressore
&
• 10 sec.
• Corrispondenza
di frequenza
Tfin ≥ 79 °C
Status quo
Tfin ≤ 76 °C
continua per 3 min.
Senza condizioni
Frequenza limite superiore
INV: 1 gradino in più rispetto
alla frequenza corrente
compressore
Tfin ≥ 84 °C
Standby temp. aletta
Funzioni
• Se si verifica 4 volte in 60 minuti,
verrà generato il codice di errore "L4".
55
Altri controlli
SiITBE34-703
5. Altri controlli
5.1
Funzionamento a controllo potenza
Per ridurre il consumo energetico, la portata dell'unità esterna viene ridotta tramite controllo
forzato utilizzando l'impostazione "Controllo potenza 1".
Per utilizzare l'unità in questa modalità, è necessario configurare i parametri "Impostazione
controllo potenza continuo".
[Controllo potenza 1]
Impostazione
Controllo potenza 1 impostazione 1
Controllo potenza 1 impostazione 2
(impostazione di fabbrica)
Controllo potenza 1 impostazione 3
Standard per limite superiore della potenza assorbita
Circa 60%
Circa 70%
Circa 80%
H Le altre funzioni di controllo di protezione hanno la precedenza rispetto alla funzione sopraindicata.
5.2
Inibizione modalità riscaldamento
Il funzionamento in riscaldamento viene impedito quando la temperatura dell'aria esterna
supera i 24 °C BS.
56
Funzioni
SiITBE34-703
Descrizione del controllo (unità interna)
6. Descrizione del controllo (unità interna)
6.1
Controllo pompa di sollevamento condensa
1. La pompa di sollevamento condensa è controllata dai pulsanti ON/OFF (4 pulsanti (1) - (4)
riportati nella figura sottostante).
6.1.1 Quando viene attivato l'interruttore a galleggiante mentre il termostato
di raffreddamento è ON:
"A3" lampeggiante sul telecomando arresto per malfunzionamento
ON
Termostato
(in funzione)
OFF
ON
Interruttore a
galleggiante
OFF
ON
Pompa di sollevamento
condensa
OFF
5 minuti.
*1) Funzionamento scarico residuo
5 minuti. 5 sec
Malfunzionamento scarico residuo
(VL008)
∗ 1. Lo scopo del funzionamento residuo è quello di drenare l'umidità rimasta eventualmente
adesa alle alette dello scambiatore di calore dell'unità interna quando il termostato si disattiva
durante il raffreddamento.
6.1.2 Quando viene attivato l'interruttore a galleggiante mentre il termostato
di raffreddamento è OFF:
Entra in gestione malfunzionamento se l'interruttore a galleggiante non
viene resettato entro 5 minuti.
Termostato
(in funzione)
ON
"A3" lampeggiante sul telecomando - arresto
per malfunzionamento
OFF
ON
Interruttore a
galleggiante
OFF
ON
Pompa di sollevamento
condensa
OFF
5 minuti. 5 sec
Funzioni
5 minuti.
5 sec
(VL009)
57
Descrizione del controllo (unità interna)
SiITBE34-703
6.1.3 Quando viene attivato l'interruttore a galleggiante durante
il riscaldamento:
Termostato
(in funzione)
ON
"A3" lampeggiante sul telecomando arresto per malfunzionamento
OFF
ON
Umidificatore
OFF
Reimposta
ON
Interruttore a
galleggiante
OFF
ON
Pompa di sollevamento
condensa
OFF
5 minuti. 5 sec
5 minuti.
(VL010)
Durante il riscaldamento, se l'interruttore a galleggiante non viene resettato neanche al termine
della sequenza di 5 minuti di funzionamento, arresto per 5 secondi e funzionamento per
5 minuti, l'unità continuerà a funzionare fino a quando l'interruttore non verrà resettato.
6.1.4 Quando viene attivato l'interruttore a galleggiante e il display del
telecomando visualizza "AF":
Entra in gestione malfunzionamento
se l'interruttore a galleggiante non
viene resettato entro 5 minuti.
Messaggio "AF"
(in funzione)
Display del telecomando
"A3" lampeggiante sul telecomando arresto per malfunzionamento
ON
Interruttore a galleggiante
OFF
Pompa di sollevamento
condensa
*1 = 5 min.
Nota:
58
1° volta
2° volta
3° volta
4° volta
5° volta
ON
OFF
*1
*1
*1
*1
*1
*1
*1
(VL011)
Se l'interruttore a galleggiante interviene per cinque volte di seguito, il sistema determina la
presenza di un guasto al sistema di drenaggio. Viene visualizzato "AF" mentre l'unità continua
a funzionare.
Funzioni
SiITBE34-703
6.2
Descrizione del controllo (unità interna)
Controllo deflettore per prevenire la formazione di
macchie a soffitto
È stata aggiunta una funzione di controllo che consente di selezionare il range nel quale è possibile
regolare la direzione dell'aria per prevenire la formazione di macchie nel soffitto attorno all'uscita
dell'aria delle unità tipo cassette. (Questa caratteristica è disponibile nelle unità a due vie, a più vie
e tipo corner)
Posizione corrente
P0
P1
P2
P3
P4
Posizione per prevenzione
correnti d'aria
Posizione per prevenzione
macchie nel controsoffitto
Posizione standard
(Non per tipo a più vie)
P0
P0
P1
P1
P3
P4
P4
P4'
P0
P1
P2
P2
P0'
P1'
P2'
P2
Posizione
prevenzione
formazione
di correnti
P0
P4
P3'
P3
P4
P0''
P1''
P2''
P3''
P4''
Come posizione corrente
Intervallo di regolazione della direzione
Posizione
standard
Proibito
P0'
P1'
P2'
P3'
P4'
Separato in 5 posizioni
(P1 - 4)
Intervallo di regolazione della direzione
Posizione per
prevenzione
sporcamento
Proibito
P0''
P1''
P2''
P3''
P4''
Per impostazioni di fabbrica questo parametro è configurato sulla posizione standard.
Funzioni
Separato in 5 posizioni
(P2 - 4)
(VL012)
59
Descrizione del controllo (unità interna)
6.3
SiITBE34-703
Sensore termostato sul telecomando
La temperatura viene controllata sia dal sensore sul termostato nel telecomando che dal termostato
sull'aspirazione dell'aria dell'unità interna. (Ciò è possibile naturalmente se il sensore del termostato
nel telecomando è stato impostato su "Utilizza").
Raffreddamento
Se vi è una differenza significativa tra la temperatura preimpostata e la temperatura di aspirazione,
viene effettuata una regolazione fine utilizzando il sensore del termostato sull'unità o utilizzando il
sensore sul telecomando, vicino alla posizione dell'utente quando la temperatura di aspirazione
si avvicina alla temperatura preimpostata.
°C
32
Temperatura preimpostata
(Ts)
TH1 = Ts – 1
30
TH1 = Ts + 1
28
TH1 = Ts -3
TH1 = Ts + 3
26
A
B
C
P
E
F
24
22
20
18
16
°C
12
14
16
18
20
22
24
26
28
30
32
34
Temperatura aspirazione (TH1)
Intervallo nel quale è possibile
usare il sensore del termostato
sul telecomando
Intervallo nel quale è possibile
usare il sensore sull'unità
Differenziale
(VG003)
„ Es.: In raffreddamento
Se ad esempio la temperatura preimpostata nella figura in alto è 24 °C e la temperatura di
aspirazione è passata da 18 °C a 30 °C (A → F):
(Questo esempio parte dal presupposto che il sistema sia composto da diversi altri condizionatori,
che il sistema VRV sia spento e che la temperatura vari anche quando il termostato è Off).
Il sensore del termostato sull'unità viene utilizzato per temperature da 18 °C a 23 °C (A → C).
Il sensore del termostato sul telecomando viene utilizzato per temperature da 23 °C a 27 °C
(C → E).
Il sensore del termostato sull'unità viene utilizzato per temperature da 27 °C a 30 °C (E → F).
Si presume inoltre che la temperatura di aspirazione sia passata da 30 °C a 18 °C (F → A):
Il sensore del termostato sull'unità viene utilizzato per temperature da 30 °C a 25 °C (F → D).
Il sensore del termostato sul telecomando viene utilizzato per temperature da 25 °C a 21 °C
(D → B).
Il sensore del termostato sull'unità viene utilizzato per temperature da 21 °C a 18 °C (B → A).
60
Funzioni
SiITBE34-703
Riscaldamento
Descrizione del controllo (unità interna)
Durante il riscaldamento, l'aria calda sale nella parte superiore del locale, pertanto la temperatura
negli strati inferiori dove si trovano gli occupanti risulta più bassa. Se il controllo si basa unicamente
sul sensore del termostato sull'unità, l'unità può pertanto essere arrestata dal termostato prima
che l'aria negli strati più bassi del locale raggiunga la temperatura preimpostata. La temperatura
può essere controllata in modo che la parte inferiore del locale, ossia quella dove si trovano gli
occupanti, non diventi troppo fredda, ampliando l'intervallo d'utilizzo del sensore telecomando,
in modo che la temperatura di aspirazione sia superiore alla temperatura preimpostata.
32
30
Temperatura preimpostata
(Ts)
28
TH1 = Ts – 1
26
A
B
C
P
24
22
TH1 = Ts + 1 ≤ 31 °C
20
TH1 = Ts + 12 ≤ 33 °C
18
TH1 = Ts + 10 ≤ 31 °C
16
15
12
14
16
18
20
22
24
26
28
30
32
34
Temperatura aspirazione (TH1)
Intervallo nel quale è possibile
usare il sensore del termostato
sul telecomando
Intervallo nel quale è possibile
usare il sensore sull'unità
Differenziale
„ Es.: In riscaldamento
Presumiamo ad esempio che la temperatura preimpostata nella figura in alto sia 24 °C
e che la temperatura di aspirazione sia passata da 18 °C a 28 °C (A → D):
(Questo esempio parte dal presupposto che il sistema sia composto da diversi altri condizionatori,
che il sistema VRV sia spento e che la temperatura vari anche quando il termostato è Off).
Il sensore del termostato sull'unità viene utilizzato per temperature da 18 °C a 25 °C (A → C).
Il sensore del termostato sul telecomando viene utilizzato per temperature da 25 °C a 28 °C
(C → D).
Presumiamo inoltre che la temperatura di aspirazione sia passata da 28 °C a 18 °C
(D → A):
Il sensore del termostato sul telecomando viene utilizzato per temperature da 28 °C a 23 °C
(D → B).
Il sensore del termostato sull'unità viene utilizzato per temperature da 23 °C a 18 °C (B → A).
Funzioni
61
Descrizione del controllo (unità interna)
6.4
SiITBE34-703
Prevenzione congelamento
Prevenzione
congelamento
a fermata
(unità interna)
Quando la temperatura rilevata dal termistore temperatura sulla linea del liquido (R2T) dello
scambiatore di calore dell'unità interna scende su valori troppo bassi, l'unità avvia la modalità
prevenzione congelamento, impostando i parametri in base anche alle seguenti condizioni.
Condizioni per l'avvio della prevenzione congelamento: Viene riscontrata una temperatura di
–1 °C o inferiore per 40 min. oppure la temperatura permane a –5 °C o inferiore per un totale
di 10 min.
Condizioni per l'arresto della prevenzione congelamento: Viene rilevata una temperatura di
+7 °C o superiore per 10 minuti consecutivi
Es.: Se la temperatura è –5 °C o inferiore per un totale di 10 min.
10 minuti.
7 °C
0 °C
- 5 °C
Funzione prevenzione congelamento
10 minuti.
62
Forzato OFF con termostato
(VG005)
Funzioni
SiITBE34-703
6.5
Descrizione del controllo (unità interna)
Schema del funzionamento del deflettore
Il deflettore funziona come segue.
OFF
OFF
Controllo deflettore
FXCQ
FXFQ
FXKQ
FXAQ
FXHQ
Livello
Livello
Livello
Livello
Livello
Livello
OFF
OFF
Livello
Livello
Livello
Livello
Livello
Livello
BB
BB
Livello
Livello
Livello
Livello
Livello
Livello
BB
Livello
Livello
Livello
BB
Livello
Livello
Livello
OFF
Livello
Livello
Livello
OFF
Livello
Livello
Livello
L*1
Oscillazione
Oscillazione
Oscillazione
L*1
Impostazione Impostazione Impostazione
Ventilatore
Oscillazione
Impostazione direzione
flusso aria
Oscillazione
Sbrinamento
Impostazione direzione
flusso aria
Oscillazione
Termostato OFF
Impostazione direzione
flusso aria
Avviamento ad aria Oscillazione
calda dallo stato
Impostazione direzione
Termostato OFF
flusso aria
Oscillazione
Arresto
Impostazione direzione
flusso aria
Oscillazione
Termostato
microcomputer
Impostazione direzione
deumidificazione ON flusso aria
Oscillazione
Termostato
microcomputer
Impostazione direzione
deumidificazione OFF flusso aria
Oscillazione
Raffreddamento
Impostazione
direzione
da termostato OFF
flusso aria
Oscillazione
Arresto
Impostazione direzione
flusso aria
Il microcomputer
Oscillazione
è controllato
Impostazione direzione
(compreso lo stato
flusso aria
raffreddamento)
Raffreddamento
Riscaldamento
Avviamento ad
aria calda dopo
lo sbrinamento
OFF
o
B
Oscillazione
Oscillazione
Oscillazione
Impostazione Impostazione Impostazione
Impostazione Oscillazione
Oscillazione
Oscillazione
Impostazione Impostazione Impostazione Impostazione
OFF
Livello
Livello
Livello
OFF
Impostazione
Livello
Livello
B
Oscillazione
Oscillazione
Oscillazione
B
Impostazione Impostazione Impostazione
* 1. Solo con FXFQ, B o BB.
Funzioni
63
Descrizione del controllo (unità interna)
6.6
SiITBE34-703
Controllo valvola d'espansione elettronica
• Controllo valvola d'espansione elettronica
In modalità raffreddamento, per massimizzare la capacità dello scambiatore di calore (evaporatore)
dell'unità interna, attivare la valvola di espansione elettronica con controllo PI in modo che il grado
di surriscaldamento (SH) all'uscita dall'evaporatore diventi costante.
In modalità riscaldamento, per massimizzare la capacità dello scambiatore di calore (condensatore)
dell'unità interna, attivare la valvola di espansione elettronica con controllo PI in modo che il
grado di surriscaldamento all'uscita dall'evaporatore (grado di sottoraffreddamento dell'uscita
del condensatore) diventi costante.
Raffreddamento SH=TH2-TH1
SH: Grado di surriscaldamento in uscita dall'evaporatore
(Riscaldamento SC=TC-TH1)
TH1: Temperatura (°C) rilevata con termistore liquido
TH2: Temperatura (°C) rilevata con termistore gas
SC: Grado di sottoraffreddamento in uscita dal condensatore
TC: Temperatura saturata equivalente all'alta pressione
Inoltre, il valore predefinito del grado ottimale di surriscaldamento in uscita dall'evaporatore
(grado di sottoraffreddamento in uscita dal condensatore) è 5 gradi. Tuttavia, questo valore
predefinito varia in base alle prestazioni operative.
6.7
Controllo avviamento ad aria calda
(disponibile solo in riscaldamento)
All'avvio con termostato ON o una volta completato lo sbrinamento in modalità riscaldamento, il
ventilatore dell'unità interna viene controllato per evitare l'emissione di aria fredda e assicurare
la necessaria capacità all'avvio.
[Dettaglio dell'operazione]
Quando viene soddisfatta la condizione iniziale 1 o la condizione iniziale 2, vengono eseguite
le operazioni mostrate di seguito.
Termine sbrinamento o ritorno
olio o Termostato ON
O
Deflettore
Ventilatore
Controllo avviamento
ad aria calda
Impostazione
telecomando A/B
BB
OFF
Impostazioni
telecomando
Condizioni finali per
avviamento ad aria calda
· tempo di 3 minuti
· [TH2] > 34 °C
· "Tc" > 52 °C
Avviamento ad aria calda in funzione
Controllo normale
Il ventilatore non è OFF prima di attivare l'avviamento
ad aria calda: BB
Il ventilatore è OFF prima di attivare l'avviamento ad
aria calda: OFF
Controllo normale
Po (orizzontale)
TH2: Temperatura (°C) rilevata con termistore gas
TC: Temperatura saturata equivalente all'alta pressione
64
Funzioni
SiITBE34-703
Sezione 6
Prova di funzionamento
1. Prova di funzionamento ........................................................................66
1.1 Descrizione procedura ...........................................................................66
1.2 Funzionamento con l'unità sotto tensione ..............................................69
2. Schema della scheda elettronica sull'unità esterna ..............................70
3. Impostazioni locali.................................................................................71
3.1 Impostazioni locali da telecomando .......................................................71
3.2 Impostazioni locali dall'unità esterna ......................................................84
Prova di funzionamento
65
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
1. Prova di funzionamento
1.1
Descrizione procedura
Per effettuare la prova iniziale dopo l'installazione, procedere come descritto di seguito.
1.1.1 Controllare il lavoro svolto prima di applicare tensione
Controllare le voci sottostanti.
2 Collegamenti di
alimentazione
2 Cablaggio trasmissione
di controllo tra le unità
2 Cavo di terra
Controllo circuito frigorifero
Controllo quantità di carica
di refrigerante
L'alimentazione a di tipo trifase a 380-415 V / 50 Hz?
Le canalizzazioni sono state drenate completamente?
Sono stati scollegati i raccordi di trasporto?
Il cablaggio è stato eseguito secondo le istruzioni fornite?
Sono stati utilizzati i cavi previsti?
L'impianto di terra è stato completato?
Utilizzare un tester 500V Megger per misurare l'isolamento.
2 Non usare un tester Megger per circuiti diversi da quelli
a 380-415 V.
Le viti di fermo dei cavi non sono allentate?
Il quadro elettrico è dotato di uno sportello isolato che lo protegge
completamente?
La dimensione dei tubi è corretta? (La pressione di progetto di
questo prodotto è pari a 4,0 MPa.)
I materiali di isolamento dei tubi sono stati installati correttamente?
Le linee del liquido e del gas devono essere isolate.
(In caso contrario si avranno perdite di acqua).
Le rispettive valvole di intercettazione sulla linea del liquido
e del gas sono aperte in modo sicuro?
La quantità di refrigerante caricato è corretta?
Se la carica è insufficiente, rabboccare con refrigerante
dall'attacco di servizio della valvola di intercettazione sulla
linea liquido mentre l'unità esterna non è funzionante, dopo
aver applicato tensione.
La quantità di carica è stata registrata nella "Tabella di
registrazione della quantità di carica aggiuntiva"?
(V3180)
1.1.2 Applicare tensione
Applicare tensione all'unità esterna.
Assicurarsi di applicare tensione all'unità 6 ore prima dell'avvio
per proteggere i compressori.
Chiudere i pannelli esterni dell'unità esterna.
Applicare tensione all'unità interna.
Eseguire le impostazioni locali sulla
scheda dell'unità esterna
(V3056)
66
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Prova di funzionamento
1.1.3 Controllare il funzionamento
* Durante il controllo del funzionamento, installare il pannello frontale per valutare
correttamente l'installazione.
* Per poter utilizzare normalmente l'unità, è obbligatorio controllare il funzionamento.
(Se non viene eseguita alcuna verifica, verrà visualizzato il codice di allarme "U3").
Tenere premuto il pulsante
PROVA FUNZIONAMENTO
(TEST) (BS4) sulla scheda
dell'unità esterna per 5 secondi.
Controllo del funzionamento
Sarà automaticamente avviata la prova di funzionamento.
Entro 15 minuti (massimo circa 30 minuti) verranno effettuate le
seguenti valutazioni:
2"Verifica correttezza dei collegamenti elettrici"
2"Verifica valvola di intercettazione non aperta"
2"Valutazione automatica lunghezza tubazioni"
Le seguenti indicazioni vengono eseguite mentre è in corso la prova
di funzionamento.
H2P lampeggia
2Il LED della scheda elettronica dell'unità esterna.
(prova di funzionamento)
2Telecomando
Mostra "UNDER CENTRALIZED CONTROL"
(Sotto controllo centralizzato) in alto a destra.
Mostra "TEST OPERATION" (Prova di
funzionamento) in basso a sinistra.
(V3057)
Al termine della prova di funzionamento, i LED sulla scheda elettronica dell'unità esterna
visualizzeranno quanto segue:
H3P acceso: Funzionamento normale
H2P e H3P accesi: Prova terminata in modo anormale → Controllare il messaggio sul
telecomando dell'unità interna
e risolvere il relativo problema.
Codice di errore
Se il display del telecomando visualizza un codice di allarme:
Codice di
errore
E3
E4
F3
F6
U2
U3
U4
UA
UF
UH
Non conformità durante l'installazione
Azione correttiva
La valvola di intercettazione di un'unità esterna Aprire la valvola di intercettazione lato gas e la valvola di intercettazione
è rimasta chiusa.
lato liquido.
Ricalcolare la quantità necessaria di refrigerante sulla base della
Quantità eccessiva di refrigerante.
lunghezza delle tubazioni e correggere la quantità caricata rimuovendo
l'eccesso di refrigerante con un dispositivo di recupero refrigerante.
La valvola di intercettazione di un'unità esterna Aprire la valvola di intercettazione lato gas e la valvola di intercettazione
è rimasta chiusa.
lato liquido.
Verificare se la carica della quantità di refrigerante supplementare
è stata terminata con successo.
Quantità di refrigerante insufficiente.
Ricalcolare la quantità necessaria di refrigerante sulla base della
lunghezza delle tubazioni e aggiungere la quantità richiesta.
Ricalcolare la quantità necessaria di refrigerante sulla base della
Quantità eccessiva di refrigerante.
lunghezza delle tubazioni e correggere la quantità caricata rimuovendo
l'eccesso di refrigerante con un dispositivo di recupero refrigerante.
La valvola di intercettazione di un'unità esterna Aprire la valvola di intercettazione lato gas e la valvola di
è rimasta chiusa.
intercettazione lato liquido.
Verificare se la carica della quantità di refrigerante supplementare
è stata terminata con successo.
Quantità di refrigerante insufficiente.
Ricalcolare la quantità necessaria di refrigerante sulla base della
lunghezza delle tubazioni e aggiungere la quantità richiesta.
Ricalcolare la quantità necessaria di refrigerante sulla base della
Quantità eccessiva di refrigerante
lunghezza delle tubazioni e correggere la quantità caricata rimuovendo
l'eccesso di refrigerante con un dispositivo di recupero refrigerante.
Tensione di alimentazione insufficiente
Verificare se la tensione di alimentazione fornita è corretta.
Se non è stata eseguita una prova
Eseguire la prova di funzionamento.
di funzionamento.
Mancanza di alimentazione a un'unità esterna. Applicare tensione a quell'unità esterna.
Se non viene utilizzata alcuna unità interna
Controllare l'unità interna. Se non è un'unità dedicata, sostituire
dedicata.
l'unità interna.
La valvola di intercettazione di un'unità esterna Aprire la valvola di intercettazione lato gas e la valvola di intercettazione
è rimasta chiusa.
lato liquido.
Se la tubazione e il cablaggio dell'unità interna
Assicurarsi che la tubazione e il cablaggio dell'unità interna siano collegati
non sono collegati correttamente all'unità esterna. correttamente all'unità esterna.
Assicurarsi che i cavi di collegamento tra unità siano correttamente
Sei i cavi di collegamento tra unità non sono
collegati ai morsetti (X2M) F1/F2 (ALL'UNITÀ INTERNA) sulla scheda
collegati o se è presente un cortocircuito.
dell'unità esterna.
Prova di funzionamento
67
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
1.1.4 Verifica del normale funzionamento
•
•
•
•
•
68
Dopo aver completato la prova di funzionamento, è possibile utilizzare normalmente l'unità.
(Se la temperatura dell'aria esterna è 24 °C BS o superiore, l'unità non può essere utilizzata
in modalità riscaldamento. Vedere il manuale d'installazione allegato).
Verificare se le unità interne/esterne funzionano normalmente.
(In caso di rumore anormale causato dalla compressione del liquido nel compressore,
arrestare immediatamente l'unità e attivare il riscaldatore del carter per riscaldare il liquido
a sufficienza, quindi riavviare l'unità).
Avviare le unità interne una per volta, verificando che la corrispondente unità esterna funzioni.
Verificare che l'unità interna eroghi aria fredda (o calda).
Utilizzare i pulsanti che controllano la direzione e la portata dell'aria per verificare il funzionamento
dei dispositivi.
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
1.2
Prova di funzionamento
Funzionamento con l'unità sotto tensione
1.2.1 Quando si applica tensione per la prima volta
L'unità non può essere utilizzata per circa 12 minuti, per consentire l'impostazione automatica
dell'alimentazione principale e degli indirizzi (indirizzi unità interne, esterne, ecc.).
Stato
Unità esterna
Testare il funzionamento della spia H2P .... Lampeggiante
Può essere impostato mentre l'unità è in funzione come descritto in precedenza.
Unità interna
Se si preme il pulsante ON durante il funzionamento descritto in precedenza,
lampeggerà il codice di errore "UH".
(Ritorna in modalità normale una volta terminata l'impostazione automatica).
1.2.2 Quando si applica tensione per la seconda volta e per tutte le volte
successive
Premere il pulsante RESET (BS5) sulla scheda elettronica dell'unità esterna. È possibile far
funzionare l'unità per circa 2 minuti. Se non si preme il pulsante RESET, l'unità non può essere
attivata per circa 10 minuti per impostare automaticamente l'alimentazione principale.
Stato
Unità esterna
Testare il funzionamento della spia H2P .... Lampeggiante
Può essere impostato mentre l'unità è in funzione come descritto in precedenza.
Unità interna
Se si preme il pulsante ON durante il funzionamento descritto in precedenza,
si accenderà l'indicatore di funzionamento, ma il compressore non si attiverà.
(Ritorna in modalità normale una volta terminata l'impostazione automatica).
1.2.3 Se si aggiunge un'unità interna o un'unità esterna, o se si sostituisce
la scheda elettronica dell'unità esterna
Tenere premuto il pulsante RESET per 5 secondi. In caso contrario, l'unità aggiunta non verrà
riconosciuta dal sistema. In questo caso l'unità non potrà funzionare per circa 12 minuti per
consentire l'impostazione automatica degli indirizzi (indirizzi unità interna, esterna, ecc.).
Stato
Prova di funzionamento
Unità esterna
Testare il funzionamento della spia H2P .... ON
Può essere impostato mentre l'unità è in funzione come descritto in precedenza.
Unità interna
Se si preme il pulsante ON durante il funzionamento descritto in precedenza,
lampeggerà il codice di errore "UH" o "U4". (Ritorna in modalità normale una
volta terminata l'impostazione automatica).
69
Schema della scheda elettronica sull'unità esterna
SiITBE34-703
2. Schema della scheda elettronica sull'unità esterna
Scheda elettronica dell'unità esterna
LED indicatore di stato
:Spento
(La configurazione dei indicatori LED
mostrata a sinistra riflette lo stato degli
indicatori in base alle impostazioni
di fabbrica).
:Acceso
:Lampeggiante
Test
Page Errore
:Acceso o spento
Commutazione tra
raffreddamento e riscaldamento Livello
Gruppo Gruppo sonoro
ridotto
(Master) (Slave)
Singolo
Controllo
potenza
DIP switch
(DS1-1 e DS1-2)
Modalità Inserimento Ritorno
Test
Reimposta
Imposta nuovamente l'indirizzo quando viene
modificato il cablaggio o aggiunta un'unità interna.
Esegue una prova di funzionamento.
Utilizzato per impostazione locale.
Modifica la modalità impostata.
70
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3. Impostazioni locali
3.1
Impostazioni locali da telecomando
Il telecomando consente di modificare il funzionamento delle singole unità interne. Al momento
dell'installazione o dopo un'ispezione o un intervento di riparazione, effettuare le configurazioni
locali attenendosi alle seguenti istruzioni.
Una configurazione errata può causare malfunzionamenti.
(Se si montano accessori opzionali sull'unità interna, potrebbe essere necessario modificarne
le impostazioni. Fare riferimento alle istruzioni fornite unitamente al componente opzionale).
3.1.1 Comando a filo <BRC1C62>
N. UNITÀ
N. MODALITÀ
SECONDO N.
DI CODICE
.
PRIMO N. DI
CODICE.
.
MODALITÀ
IMPOSTAZIONE
LOCALE
N. UNITÀ
IMPOSTAZIONI
3
4
.
1 7
TEST
6
5
2
(V0292)
1. In modalità normale tenere premuto il tasto "
" per almeno quattro secondi per entrare
in modalità IMPOSTAZIONE LOCALE.
2. Selezionare il N. MODALITÀ desiderato mediante il tasto "
" (2).
3. Durante il controllo di gruppo, per impostare ogni unità interna (avendo selezionato la modalità
n. 20, 22 o 23) premere il tasto "
" (3) e selezionare il N. DI UNITÀ INTERNA che si
desidera impostare. (Tale operazione non è richiesta quando l'impostazione viene effettuata
come gruppo.)
4. Premere il tasto in alto "
" (4) e selezionare il PRIMO N. DI CODICE.
5. Premere il tasto "
" (5) in basso e selezionare il SECONDO N. DI CODICE.
6. Premere il tasto "
" (6) una volta per confermare la configurazione attuale.
7. Premere il tasto "
" (7) per tornare alla MODALITÀ NORMALE.
(Esempio)
Quando si imposta il gruppo e l'intervallo di pulizia del filtro aria è impostato su CONTAMINAZIONE
FILTRO-ALTA, IMPOSTARE il N. MODALITÀ su "10", il PRIMO N. DI CODICE su "0" e il
SECONDO N. DI CODICE su "02".
Prova di funzionamento
71
Impostazioni locali
SiITBE34-703
3.1.2 Telecomando wireless – Unità interna
Tipo BRC7C
Tipo BRC7E
Tipo BRC4C
Modalità N.
Modalità impostazione locale
3
4
5
Secondo n. di codice
Primo n. di codice
2
1, 6
(V2770)
1. In modalità normale, premere il pulsante "
" per almeno 4 secondi. L'unità entrerà in
modalità "impostazione locale".
2. Selezionare il "n. modalità" desiderato con il pulsante "
".
3. Premere il pulsante "
" e selezionare il primo n. di codice.
4. Premere il pulsante "
" e selezionare il secondo n. di codice.
5. Premere il pulsante timer "
" e verificare la configurazione.
6. Premere il pulsante "
" per tornare alla modalità normale.
(Esempio)
Quando si imposta il tempo per la pulizia del filtro su "contaminazione filtro-alta" in tutti i gruppi di
unità, impostare il n. di modalità su "10", il n. di modalità di impostazione su "0" e il n. posizione
impostazione su "02".
72
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3.1.3 Comando semplificato da parete
BRC2C51
N. MODALITÀ
PRIMO N.
DI CODICE.
N. UNITÀ
SECONDO N.
DI CODICE
1. Rimuovere la parte superiore del telecomando.
2. In modalità normale premere il pulsante [BS6] (2) (impostazione locale) per accedere alla
MODALITÀ IMPOSTAZIONE LOCALE.
3. Selezionare il N. MODALITÀ desiderato con il pulsante [BS2] (3) (temperatura impostata s)
e il pulsante [BS3] (3) (temperatura impostata t).
4. Durante il controllo di gruppo, per impostare ogni unità interna (avendo selezionato la
modalità n. 20, 22 o 23) premere il tasto [BS8] (4) e selezionare il N. DI UNITÀ INTERNA
che si desidera impostare. (Tale operazione non è richiesta quando l'impostazione viene
effettuata come gruppo.)
5. Premere il tasto [BS9] (5) (imp. A) e selezionare il PRIMO N. DI CODICE.
6. Premere il tasto [BS10] (6) (imp. B) e selezionare il SECONDO N. DI CODICE.
7. Premere il tasto [BS7] (7) (imposta/annulla) una volta per confermare la configurazione attuale.
8. Premere il pulsante [BS6] (8)(imp. locale) per tornare alla MODALITÀ NORMALE.
9. Ad esempio, quando si imposta il gruppo e l'intervallo di pulizia del filtro aria è impostato
su CONTAMINAZIONE FILTRO-ALTA, IMPOSTARE il NR. DI MODALITÀ su "10",
il PRIMO NR. DI CODICE. su "0" e il SECONDO NUMERO DI CODICE su "02".
Prova di funzionamento
73
Impostazioni locali
SiITBE34-703
3.1.4 Descrizione impostazione e n. di codice – Unità interna VRV
Sistema
VRV
impostazioni
unità
interna
Modalità
N. Nota 2
Impostazione
Interruttore N.
10(20)
0
Descrizione impostazione
Secondo n. di codice (Nota 3)
01
Contaminazione filtro alta/bassa
(impostazione dell'intervallo di
tempo prima di visualizzare il
segnale pulizia filtro) (Se la contaminazione del filtro è elevata,
ridurre questo intervallo di tempo
del 50%).
Filtro a
lunghissima
durata
Bassa
Circa
10.000
ore
Filtro a
lunga durata
Filtro
standard
12(22)
13(23)
15(25)
Alta
Circa
5.000
ore
Circa
2.500
ore
Circa
1.250
ore
Circa
200 ore
Circa
100 ore
1
Filtro di tipo a lunga durata
2
3
0
Selezione uscita accessori opzionali (selezione Unità interna attivata
locale dell'uscita per l'adattatore di cablaggio)
dal termostato
1
Ingresso ON/OFF dall'esterno (impostato
quando l'accensione/spegnimento deve essere
controllata dall'esterno).
Spegnimento
forzato
2
Cambio differenziale del termostato
(impostare quando si usa il sensore remoto).
3
Velocità ventilatore - OFF da termostato
4
Differenziale modalità automatica (impostazione differenziale temperatura autom. per
raffr./risc. nei sistemi VRV a recupero di calore)
5
Reset automatico in caso di interruzione
dell'alimentazione
0
Alta velocità di uscita dell'aria (impostare se
l'unità è installata in ambienti con soffitti ad
altezza superiore a 2,7 m.).
1
Selezione della direzione del flusso d'aria
(impostare quando è stato installato un kit
di chiusura).
3
03
04
—
—
—
Filtro a lunga
durata
Filtro a lunghissima
durata
—
Sensore termostato sul telecomando
Utilizzo
Non utilizzare
—
Tempo impostato prima della visualizzazione
del segnale pulizia filtro (indicare per quanto
tempo il segnale del filtro non deve essere
visualizzato)
Display
Nessuna
visualizzazione
—
Uscita
funzionamento
Uscita anomalia
Controllo ON/OFF
Ingresso dispositivo
di protezione
esterno
—
1 °C
0,5 °C
—
—
BB
Velocità ventilatore
impostata
—
—
01:0
02:1
03:2
04:3
05:4
06:5
07:6
08:7
Non fornito
Fornito
—
—
N
A
S
—
F (4 direzioni)
T (3 direzioni)
W (2 direzioni)
—
Regolazione della direzione del flusso d'aria
(impostare al momento dell'installazione del
pannello decorativo).
Fornito
Non fornito
4
Impostazione locale posizione flusso d'aria
Prevenzione
correnti
Condizione normale
Prevenzione
della formazione
di macchie a
controsoffitto
—
5
Selezione locale velocità ventilatore
preimpostata (controllo velocità ventilatore
tramite mandata aria per controllo di fase)
Condizione normale
Accessorio
opzionale 1
Accessorio
opzionale 2
—
1
Termostato OFF - eccesso di umidità
Non fornito
Fornito
—
—
2
Collegamento canalizzazione diretto (se l'unità
interna e l'unità di ventilazione a recupero
calore sono collegate direttamente tramite
canalizzazione). ∗Nota 6
Non fornito
Fornito
—
—
3
Selezione interbloccata umidificatore della
pompa di sollevamento condensa
Non fornito
Fornito
—
—
5
Selezione impostazione locale per la configurazione dei singoli ventilatori tramite telecomando
Non fornito
Fornito
—
—
6
Selezione impostazione locale per la configurazione dei singoli ventilatori tramite telecomando
Non fornito
Fornito
—
—
Note:
74
02
—
1. Le impostazioni sono effettuate simultaneamente per l'intero gruppo, tuttavia se si seleziona
il n. di modalità all'interno delle parentesi, è possibile impostare ciascuna unità singolarmente.
È possibile controllare i cambiamenti delle impostazioni unicamente in modalità individuale per
quelle unità tra parentesi.
2. I numeri della modalità tra parentesi non possono essere usati nei telecomandi ad infrarossi,
pertanto non possono essere impostati singolarmente. Non è inoltre possibile controllare i
cambiamenti delle impostazioni.
3. I parametri indicati con
sono preimpostati dal costruttore.
4. Non effettuare impostazioni diverse da quelle descritte nella tabella precedente. Se l'unità
interna non dispone di una funzione, non verranno visualizzate le opzioni corrispondenti.
5. L'indicazione "88" segnala che il telecomando è stato resettato riportando il sistema in
modalità normale.
6. Se la modalità di impostazione è configurata su "Fornita", l'unità ventilante con recupero
di calore effettuerà la ventilazione residua collegandosi all'unità interna.
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3.1.5 Intervallo consentito per le impostazioni locali
Cassette per montaggio a soffitto
Modello
canalizzabile da
controsoffitto sottile
Unità per
montaggio
a incasso
in controsoffitto
FXKQ
FXDQ
FXSQ
FXMQ
FXHQ
FXAQ
FXLQ
FXNQ
FXUQ
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
—
—
—
—
—
—
—
—
—
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
Velocità ventilatore preimpostata con termostato OFF
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
{
Regolazione flusso aria
all'altezza del soffitto
{
—
—
—
—
—
—
{
—
—
—
{
Direzione flusso aria
{
—
{
—
—
—
—
—
—
—
—
{
Regolazione della direzione del flusso d'aria
(funzionamento con flusso
d'aria diretto verso il basso)
—
—
—
{
—
—
—
—
—
—
—
—
Intervallo di regolazione
della direzione del flusso
{
{
{
{
—
—
—
—
—
—
—
—
Selezione locale velocità
ventilatore preimpostata
{
—
—
—
{∗1
—
—
{
—
—
—
—
Temp. aria di mandata
(Raffreddamento)
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
Temp. aria di mandata
(Riscaldamento)
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
A più vie
A due vie
A più vie
600×600
FXFQ
FXCQ
FXZQ
Simbolo del filtro
{
{
Segnale filtro a lunghissima
durata
{
Sensore termostato del
telecomando
Tipo
Corner
Modello
Pensile a
canalizza- soffitto
bile da
controsoffitto
Tipo a
parete
Tipo a
Modello a Cassette
pavimento pavimen- pensile a
toa incasso soffitto
∗1 Selezione della pressione statica
Prova di funzionamento
75
Impostazioni locali
SiITBE34-703
3.1.6 Descrizione dettagliata delle modalità d'impostazione
Impostazione segnale filtro
Se si imposta il tempo per l'accensione del segnale filtro, seguire le istruzioni indicate nella
tabella sottostante.
Impostazione del tempo
Specifiche
del filtro
Condizione normale
Filtro a lunga durata
Filtro a lunghissima durata
200 ore
100 ore
2.500 ore
1.250 ore
10.000 ore
5.000 ore
Impostazione
Contaminazione bassa
Contaminazione alta
Impostazione segnale filtro a lunghissima durata
Se è installa un filtro a lunghissima durata, modificare le impostazioni del segnale filtro.
Tabella di riferimento per la configurazione
Modalità N.
N. interruttore impostazione
10 (20)
1
N. posizione impostazione
01
02
03
Impostazione
Filtro a lunga durata
Filtro a lunghissima durata (1)
—
Ingresso esterno ON/OFF
Questo ingresso è utilizzato per il funzionamento "ON / OFF" e come "ingresso del dispositivo di
protezione" dall'esterno. Il segnale in ingresso viene prelevato dal morsetto T1-T1 della morsettiera
(X1A) nel quadro elettrico.
F2 T1 T2
Spegnimento
forzato
Ingresso A
Tabella di riferimento per la configurazione
Modalità N.
N. interruttore
impostazione
N. posizione
impostazione
01
12 (22)
1
02
03
Funzionamento con segnale A in ingresso
ON: Spegnimento forzato
(inibizione di utilizzo del telecomando)
OFF: Consenso all'uso del telecomando
OFF → ON: Consenso al funzionamento
ON → OFF: Arresto
ON: Funzionamento
OFF: Il sistema si arresta, quindi l'unità interessata
indica "A0". Le altre unità interne indicano "U9".
Cambio velocità ventilatore con termostato OFF
Attivando l'opzione "velocità ventilatore preimpostata", il ventilatore funzionerà alla velocità
preimpostata quando il termostato riscaldamento è OFF.
∗ Siccome l'uso della "velocità ventilatore preimpostata con termostato OFF" pone dei problemi
di correnti d'aria, è opportuno prendere in considerazione la posizione di installazione.
Tabella di riferimento per la configurazione
76
Modalità N.
Primo n. di codice
12(22)
3
Secondo n. di codice
01
02
Impostazione
Velocità ventilatore BB
Velocità preimpostata ventilatore
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Riavvio automatico dopo un'interruzione di corrente
Per i condizionatori nei quali tale funzione non è impostata (impostazioni di fabbrica), l'unità non si
riavvierà quando si ripristina la corrente in seguito ad un'interruzione (accidentale o programmata)
dell'alimentazione. Se tale funzione è stata attivata, le unità potranno riavviarsi automaticamente
dopo un'interruzione di corrente oppure quando viene ripristinata l'alimentazione (ritornando alla
stessa modalità operativa precedente l'interruzione).
Per le ragioni illustrate in precedenza, se la funzione "Riavvio automatico dopo un'interruzione
di corrente" è abilitata, occorre fare molta attenzione alla seguente situazione.
Attenzione 1. Il condizionatore si avvia improvvisamente non appena viene ripristinata
l'alimentazione. Di conseguenza, l'utente può essere colto di sorpresa e
chiedersi come mai questo avviene.
2. Durante i lavori di manutenzione se, ad esempio, si scollega l'alimentazione
mentre il condizionatore è attivo, l'unità riprenderà immediatamente a
funzionare quando si ripristina la tensione una volta terminato il lavoro
(rotazione del ventilatore).
Regolazione flusso aria - altezza del soffitto
Eseguire le seguenti impostazioni in base all'altezza del soffitto. Il n. di posizione del parametro
è impostato su "01" dal costruttore.
„ Per i modelli FXAQ e FXHQ
Modalità N.
N. interruttore
impostazione
13(23)
0
N. posizione
impostazione
01
02
03
Impostazione
Unità a parete: Condizione normale
Unità a parete: Leggero aumento
Unità a parete: Aumento normale
„ Per il modello FXFQ25~80
Modalità
Primo
Secondo
N.
n. di codice n. di codice
13 (23)
0
01
02
03
Impostazione
Mandata a 4 vie
Standard (N)
Inferiore a 2,7 m
Soffitto alto (H)
Inferiore a 3,0 m
Soffitto più alto (S) Inferiore a 3,5 m
Altezza soffitto
Mandata a 3 vie Mandata a 2 vie
Inferiore a 3,0 m Inferiore a 3,5 m
Inferiore a 3,3 m Inferiore a 3,8 m
Inferiore a 3,5 m
—
„ Per il modello FXFQ100~125
Modalità Primo n. di Secondo
N.
codice
n. di codice
13 (23)
0
01
02
03
Impostazione
Mandata a 4 vie
Standard (N)
Inferiore a 3,2 m
Soffitto alto (H)
Inferiore a 3,6 m
Soffitto più alto (S) Inferiore a 4,2 m
Altezza soffitto
Mandata a 3 vie Mandata a 2 vie
Inferiore a 3,6 m Inferiore a 4,2 m
Inferiore a 4,0 m Inferiore a 4,2 m
Inferiore a 4,2 m
—
„ Per FXUQ71~125
Modalità Primo n. di Secondo
N.
codice
n. di codice
13 (23)
Prova di funzionamento
0
01
02
03
Impostazione
Mandata a 4 vie
Standard (N)
Inferiore a 2,7 m
Soffitto alto (H)
Inferiore a 3,0 m
Soffitto più alto (S) Inferiore a 3,5 m
Altezza soffitto
Mandata a 3 vie Mandata a 2 vie
Inferiore a 3,0 m Inferiore a 3,5 m
Inferiore a 3,5 m Inferiore a 3,8 m
Inferiore a 3,8 m
—
77
Impostazioni locali
SiITBE34-703
Impostazione direzione flusso d'aria
Impostare la direzione del flusso d'aria delle unità interne come indicato nella tabella sottostante.
(Impostare se è stato installato un kit di chiusura opzionale). Il secondo n. di codice è preimpostato
su "01" dalla fabbrica.
Tabella di riferimento per la configurazione
Modalità N.
Primo n. di codice
13 (23)
1
Secondo n. di codice
01
02
03
Impostazione
F: Flusso d'aria in 4 direzioni
T: Flusso d'aria in 3 direzioni
W: Flusso d'aria in 2 direzioni
Regolazione della direzione del flusso d'aria
Questa funzione è disponibile unicamente per il modello FXKQ.
Se si utilizza solo la mandata frontale, selezionare sì/no per l'orientamento del deflettore verso il basso.
Tabella di riferimento per la configurazione
Impostazione
Funzionamento con flusso
d'aria diretto verso il basso: Sì
Funzionamento con flusso
d'aria diretto verso il basso: No
78
Modalità N.
Primo n. di codice
13 (23)
3
Secondo n. di codice
01
02
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Impostazione dell'intervallo di regolazione della direzione del flusso d'aria
Impostare il flusso d'aria desiderato come descritto di seguito.
Tabella di riferimento per la configurazione
Modalità N.
Primo n. di codice
Secondo n. di codice
01
13 (23)
4
02
03
Impostazione
Verso l'alto (Prevenzione della
formazione di correnti d'aria)
Condizione normale
Verso il basso (Prevenzione della
formazione di macchie sul soffitto)
Commutazione velocità flusso d'aria alla griglia di mandata per selezione locale velocità flusso d'aria
Se sono installati componenti opzionali (filtro ad alte prestazioni, ecc.), impostare su commutazione
velocità ventilatore per garantire un flusso d'aria ottimale.
Per il codice dell'impostazione, fare riferimento al manuale di istruzione dei componenti opzionali.
Selezione della pressione statica (per modello FXDQ)
Prova di funzionamento
Numero modello
Primo n. di codice
13 (23)
5
Secondo n. di codice
01
02
Pressione statica esterna
Standard (15 Pa)
Elevata pressione statica (44 Pa)
79
Impostazioni locali
SiITBE34-703
3.1.7 Impostazione n. gruppo per controllo centralizzato
Tipo BRC1C
Ai fini del controllo remoto centralizzato utilizzando un telecomando centralizzato e un telecomando
on/off unificato, le impostazioni del N. gruppo devono essere eseguite per gruppo utilizzando il
telecomando operativo.
Eseguire con il telecomando operativo le impostazioni del N. gruppo. per l'uso con il telecomando
centralizzato.
1. In modalità normale, tenere premuto "
" per almeno quattro secondi per portare il sistema
in "modalità impostazioni locali".
2. Selezionare il N. MODALITÀ "00" con il pulsante "
".
3. Utilizzare il pulsante "
" per selezionare il N. di gruppo per ogni gruppo.
(I numeri dei gruppi aumentano nell'ordine 1-00, 1-01, ... 1-15, 2-00, ... 4-15.)
4. Premere "
" per impostare il N. di gruppo selezionato.
5. Premere "
" per tornare alla MODALITÀ NORMALE.
N. MODALITÀ
N. GRUPPO
N. UNITÀ
MODALITÀ
IMPOSTAZIONE
LOCALE
IMPOSTAZIONI
TEST
5
4
3
2,6
Nota:
„ Per il telecomando a raggi infrarossi, vedere quanto segue.
„ Per l'impostazione del N. di gruppo. di unità HRV e adattatore di cablaggio per i climatizzatori,
fare riferimento al manuale di istruzioni fornito in dotazione con le unità.
AVVISO
Inserire il N. gruppo e il luogo d'installazione dell'unità interna nella tabella di installazione allegata.
Assicurarsi che la tabella di installazione sia conservata unitamente al manuale d'uso per la
manutenzione.
80
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Tipo BRC7C
Tipo BRC7E
Tipo BRC4C
„ Impostazione tramite telecomando a infrarossi del n. di gruppo per controllo centralizzato
1. In modalità normale, premere il pulsante "
" per almeno 4 secondi. L'unità entra in
modalità "impostazione locale".
2. Selezionare il n. "00" con il pulsante "
".
3. Impostare il n. del gruppo per ciascun gruppo utilizzando il pulsante "
""
" (avanti/indietro).
4. Inserire i numeri dei gruppi premendo il pulsante "
".
5. Premere il pulsante "
" per tornare alla modalità normale.
Modalità N.
Modalità impostazione locale
3
4
N. gruppo
2
1, 5
(V0916)
Esempio di
impostazione del
n. del gruppo
Interno/Esterno Esterno/Esterno
Interno/Esterno Esterno/Esterno
Telecomando
centralizzato
F1 F2
F1 F2
F1 F2
F1 F2 P1-P2
RC
1-00
F1 F2 P1-P2
Senza telecomando
1-03
Attenzione
Prova di funzionamento
F1 F2
F1 F2 P1-P2
RC Slave
Master RC
1-01
F1 F2 P1-P2
RC
1-04
F1 F2
F1 F2 P1-P2
RC
1-02
F1 F2 P1-P2
F1 F2 P1-P2
Controllo di gruppo tramite telecomando
(indirizzo unità automatico)
F1 F2 P1-P2
(V0917)
Quando si applica tensione, l'unità potrebbe non accettare nessuna modalità di funzionamento
mentre è visualizzato il codice "88" dopo che tutte le indicazioni sono state visualizzate una volta
per circa 1 minuto sul display LCD. Non si tratta di un guasto operativo.
81
Impostazioni locali
SiITBE34-703
3.1.8 Impostazione della modalità di controllo del funzionamento tramite
telecomando (impostazione locale)
La modalità di controllo del funzionamento è compatibile con numerosi controlli e funzionamenti
limitando le funzioni del telecomando operativo. Oltre a ciò, le funzioni come ad esempio l'accensione/
spegnimento tramite telecomando, possono essere limitate in base alla combinazione di condizioni.
(Fare riferimento alle informazioni fornite nella pagina seguente).
Il telecomando centralizzato è normalmente disponibile per il funzionamento. (Ad eccezione del
caso in cui sia collegato un sistema di monitoraggio centralizzato)
3.1.9 Descrizione delle modalità di controllo
È possibile impostare e visualizzare fino a venti modalità (da 0 a 19) costituite da combinazioni
delle seguenti cinque modalità operative con temperature e impostazioni della modalità operativa
tramite telecomando.
‹ Comando ON/OFF non disponibile tramite telecomando.
Utilizzato quando si desidera accendere e spegnere le unità solo da un telecomando centralizzato.
(Non è consentita l'accensione/spegnimento tramite telecomando).
‹ Tramite telecomando è possibile solo spegnere l'unità
Utilizzato quando si desidera accendere le unità unicamente da un telecomando centralizzato
e spegnere le unità solo tramite telecomando normale.
‹ Centralizzato
Utilizzato quando si desidera accendere le unità unicamente da un telecomando centralizzato e
spegnere o accendere liberamente le unità tramite telecomando entro un tempo preimpostato.
‹ Singolo
Utilizzato quando si desidera accendere e spegnere le unità sia da telecomando centralizzato
che da telecomando normale.
‹ Funzionamento con timer possibile tramite telecomando
Utilizzato quando si desidera accendere e spegnere le unità tramite telecomando durante un
tempo preimpostato e non si vuole avviare il funzionamento da un telecomando centralizzato
se l'ora di avvio del sistema è di tipo programmato.
82
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Come selezionare
la modalità di
funzionamento
La modalità operativa indicata sulla colonna di destra della tabella sottostante determina se è
possibile tramite telecomando controllare o accendere/spegnere l'unità, impostare la temperatura
e la modalità di funzionamento.
Esempio
ON tramite
telecomando
(ON unificato
tramite telecomando
centralizzato)
OFF tramite
telecomando
(OFF unificato
tramite telecomando
centralizzato)
¯
Rifiuto
Modalità controllo
¯
Rifiuto
OFF tramite
telecomando
¯
Rifiuto
Controllo della
temperatura
tramite
telecomando
¯
Accettazione
Controllo tramite telecomando
Funzionamento
Avvio unificato, avvio Arresto unificato, arresingolo tramite teleco- sto individuale tramite
OFF
mando centralizzato
telecomando centralizoppure avvio controlla- zato oppure arresto
to da timer
controllato da timer
Impostazione della
modalità di
funzionamento
tramite telecomando
¯
Accettazione
Controllo
temperatura
Rifiuto
Comando ON/OFF
non disponibile
tramite telecomando.
Rifiuto
(Esempio)
Accettazione
(Esempio)
Rifiuto (Esempio)
Rifiuto
Tramite telecomando
è possibile solo
spegnere l'unità
Rifiuto (Esempio)
Accettazione
Rifiuto
Centralizzato
Accettazione
Accettazione
Accettazione
Rifiuto
Singolo
Accettazione
Accettazione
Funzionamento
con timer possibile
tramite telecomando
Rifiuto
Accettazione
(Solo con timer ON)
Accettazione
(Solo con timer ON)
Accettazione
La modalità di
controllo è "1".
(VL069)
Impostazione
della modalità
di funzionamento
Modalità
controllo
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
(Esempio)
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
Accettazione
Rifiuto
0
10
1 (Esempio)
11
2
12
3
13
4
14
5
15
6
16
7 ∗1
17
8
18
9
19
Non selezionare l'opzione "funzionamento temporizzato possibile tramite telecomando" se non
si utilizza il telecomando. In questo caso non sarebbe possibile controllare l'unità tramite timer.
∗1. Impostazione di fabbrica
Telecomando centralizzato
Se non sono consentite le impostazioni
di controllo ON/OFF, impostazione
temperatura e modalità operativa tramite
telecomando, verrà visualizzato "UNDER
CENTRAL CONTROL" (Sotto controllo
centralizzato) sul telecomando.
Prova di funzionamento
83
Impostazioni locali
3.2
SiITBE34-703
Impostazioni locali dall'unità esterna
3.2.1 Impostazioni tramite DIP switch
Le seguenti impostazioni devono essere eseguite sui DIP switch della scheda elettronica.
Dip switch
Nr.
DS1-1
DS1-2
Impostazione
Impostazione
Descrizione
Selezione
raffreddamento/ Utilizzato per la selezione raffreddamento/riscaldamento
OFF (Impostazione di fabbrica) riscaldamento tramite il telecomando fornito con l'unità esterna. (Nota 1)
ON
ON
OFF (Impostazione di fabbrica)
Non utilizzato
Non modificare le impostazioni di fabbrica.
Procedura di collegamento del selettore raffr./risc.
•
Configurare il telecomando solo quando si vuole utilizzare il telecomando installato nell'unità
esterna per passare dalla modalità di funzionamento raffreddamento a riscaldamento e
viceversa.
1 Collegare il selettore raffreddamento/riscaldamento (accessorio opzionale) ai morsetti A, B
e C sulla scheda elettronica X2M dell'unità esterna (A, B e C).
2 Portare il selettore raffreddamento/riscaldamento DS1-1 da "OFF" (impostazione di fabbrica)
a "ON".
A1P
ON/OFF
Levetta
interruttore
DS1-1
DS1 1 2
X2M
ABC
ABC
Selettore
raffr./risc.
84
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Attenzione Impostazione Capacità in caso di sostituzione della scheda elettronica principale (A1P).
Se viene sostituita la scheda elettronica principale (A1P), effettuare le seguenti impostazioni.
Collegare l'adattatore di impostazione della capacità corrispondente alla classe di capacità (ad esempio, 112, 140, 160)
al connettore X51A.
(Vedi sotto)
Adattatore di impostazione della capacità
Classe di capacità
Nota
1
4 (112)
ADATTATORE IMPOSTAZIONE CAPACITÀ (per 100/J112)
2
5 (140)
ADATTATORE IMPOSTAZIONE CAPACITÀ (per 125/J140)
3
6 (160)
ADATTATORE IMPOSTAZIONE CAPACITÀ (per 140/J160)
Posizione di collegamento dell'adattatore impostazione capacità
A1P
X51A
Posizione di collegamento
dell'adattatore impostazione
capacità
X51A
Prova di funzionamento
85
Impostazioni locali
SiITBE34-703
„ Impostazione tramite interruttori a pulsante
Le seguenti impostazioni devono essere eseguite utilizzando gli interruttori sulla scheda elettronica.
Indicazione LED
H1P
H2P
H3P
H4P
H5P
H6P
H7P
7
7
8
7
7
7
7
(Impostazione di fabbrica)
BS1
BS2
BS3
BS4
BS5
MODE
SET
RETURN
TEST
RESET
(V2760)
Sono disponibili le tre seguenti modalità di impostazione.
c Modalità di impostazione 1 (H1P OFF)
Stato iniziale (se normale): Indicato anche in caso di anomalia.
d Modalità di impostazione 2 (H1P ON)
Utilizzato per modificare lo stato operativo e impostare gli indirizzi di programmazione, ecc.
Solitamente utilizzato per la manutenzione del sistema.
e Modalità monitoraggio (H1P lampeggia)
Utilizzato per controllare la programmazione eseguita in modalità impostazione 2.
„ Procedura di cambio della modalità
Utilizzare il pulsante MODE per cambiare la modalità operativa come descritto di seguito.
Modalità di
impostazione 2
Tenere premuto BS1
(pulsante MODE) per 5 secondi.
(Normale)
Modalità di
impostazione 1
Premere una volta il pulsante BS1
(pulsante MODE).
MODE
Premere una volta il pulsante BS1
(pulsante MODE).
Modalità
monitoraggio
MODE
On
Off
H1P
H1P
H1P
(V2761)
„ Procedura di cambio della modalità
(Set): Selezionare la modalità con BS2 (pulsante SET)
in ciascun passaggio della selezione.
Premere BS1 (pulsante MODE) per più di 5 sec.
Modalità di impostazione 1
(condizione iniziale)
Premere BS1 (pulsante MODE).
Modalità di impostazione 2
Modalità monitoraggio
Selezione voce da
impostare (Set)
Selezione voce (Set)
Premere BS3
(Pulsante RETURN)
Selezione condizione da
impostare (Set)
Premere BS3
(Pulsante RETURN)
Premere BS3
(Pulsante RETURN)
Visualizzazione
descrizione
Premere BS3
(Pulsante RETURN)
Visualizzazione (Descrizione)
condizione da impostare
Premere BS3
(Pulsante RETURN)
Premere BS3
(Pulsante MODE)
Premere BS3
(Pulsante MODE)
(V2762)
86
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
a. "Modalità di impostazione 1"
Questa modalità è utilizzata per impostare e controllare i seguenti elementi.
1. Impostare le opzioni ······ Per la selezione RAFFR./RISC. in un gruppo di unità esterne, modificare l'impostazione.
• Selezione RAFFR./RISC. (IND) ············Utilizzato per selezionare RAFFR. o RISC. tramite unità
esterna singola (impostazione di fabbrica).
• Selezione RAFFR./RISC. (MASTER) ···Utilizzato per selezionare RAFFR. o RISC. per gruppo di
unità esterne con unità master.
• Selezione RAFFR./RISC. (SLAVE) ······Utilizzato per selezionare RAFFR. o RISC. per gruppo di
unità esterne con unità slave.
2. Controllare le opzioni ···· È possibile controllare le seguenti opzioni.
(1) Condizioni di funzionamento correnti (normale / anormale / controllato)
(2) Impostazioni di selezione RAFFR./RISC. (singolo / per gruppi con master / per gruppi con slave)
(3) Condizioni di funzionamento a bassa rumorosità (funzionamento normale / a bassa rumorosità)
(4) Condizioni di funzionamento a controllo potenza (funzionamento normale / a controllo potenza)
Procedura per la modifica dell'impostazione per la selezione RAFFR./RISC.
La modalità normalmente selezionata
è "Modalità di impostazione 1". Nel
caso siano selezionate altre modalità,
premere il pulsante MODE (BS1)
una volta e impostare su "Modalità
impostazione 1".
8 ON
7 OFF
9 Lampeggiante
Premere il pulsante SET (BS2)
per impostare il lampeggiamento del
LED con qualsiasi delle condizioni
mostrate sulla destra.
Impostazione/Visualizzazione
MODE TEST
H1P
H2P
Per la selezione tramite unità esterna singola (impostazione di fabbrica)
Per la selezione in gruppo di unità esterne con unità master
Per la selezione in gruppo di unità esterne con unità slave
Premere il pulsante RETURN (BS3)
per determinare l'impostazione.
7
7
7
7
7
7
Selezione RAFFR./RISC. Livello Controllo
sonoro
INT MASTER SLAVE ridotto potenza
H7P
H3P
H4P
H5P
H6P
9
7
7
7
9
7
7
7
9
7
7
7
7
7
7
Premere il pulsante RETURN (BS3) per riportare il sistema allo stato iniziale della
"Modalità di impostazione 1".
Procedura per la verifica degli elementi
Il sistema è normalmente impostato
su "Modalità impostazione 1".
Se il sistema viene impostato
su qualsiasi altra impostazione,
premere il pulsante MODE (BS1)
per impostare il sistema su
"Modalità impostazione 1".
MODE TEST
H1P
H2P
7
7
Selezione RAFFR./RISC. Livello Controllo
sonoro
INT MASTER SLAVE ridotto potenza
H7P
H6P
H3P
H4P
H5P
8
7
7
7
7
Condizioni di funzionamento attuali
7Normale 8Anormale
9In preparazione o controllo
Verificare il sistema per ciascuna
condizione tramite le visualizzazioni
LED. (Fare riferimento alle informazioni
fornite nella tabella sulla destra).
Premere il pulsante RETURN (BS3)
per riportare il sistema allo stato iniziale
della "Modalità di impostazione 1".
(V2763)
Prova di funzionamento
Impostazione della selezione RAFFR./RISC.
877Tramite unità esterna singola
787In un gruppo di unità esterne
con unità master
778In un gruppo di unità esterne
con unità slave
Condizioni di funzionamento a bassa
rumorosità
7Durante il funzionamento normale
8In funzionamento a bassa
rumorosità
Condizioni di funzionamento a controllo
potenza
7Durante il funzionamento normale
8Durante il funzionamento a
controllo potenza
87
Impostazioni locali
SiITBE34-703
b. "Modalità di
impostazione 2"
Nr.
1
Tenere premuto il pulsante MODE (BS1)
per 5 secondi, quindi selezionare
"Modalità di impostazione 2".
2
3
5
<Selezione voci da impostare>
Premere il pulsante SET (BS2) e
configurare il display a LED su uno
dei parametri mostrati nella tabella
sulla destra.
↓
Premere il pulsante RETURN (BS3)
e selezionare la voce desiderata. (La
condizione di impostazione corrente
lampeggia).
6
8
9
10
12
13
16
<Selezione condizioni
da impostare>
20
Premere il pulsante SET (BS2) e
selezionare la condizione che si
desidera impostare.
↓
Premere il pulsante RETURN (BS3)
e impostare la condizione desiderata.
21
22
25
26
Premere il pulsante RETURN (BS3)
e impostare sullo stato iniziale della
"Modalità di impostazione 2".
* Se si è incerti sul procedimento da
seguire, premere il pulsante MODE (BS1)
e ritornare in modalità impostazione 1.
27
28
29
(V2764)
30
32
Impostazione
Indirizzo unificato
raffreddamento/
riscaldamento
Indirizzo bassa
rumorosità /
controllo potenza
Impostazioni prova
di funzionamento
Velocità A (Alta)
del ventilatore unità
interna (funz. forzato).
Funzionamento forzato
dell' unità interna
Impostazioni Te
Impostazioni Tc
Impostazioni avvio
sbrinamento
Impostazione bassa
rumorosità esterna /
controllo potenza
Indirizzo AIRNET
Impostazione
acqua calda
Impostazione
operazione di carica
quantità aggiuntiva
di refrigerante
Impostazione recupero
refrigerante/evacuazione
Descrizione
Imposta indirizzo per il funzionamento unificato raffreddamento/
riscaldamento.
Indirizzo per funzionamento bassa rumorosità /
controllo potenza
Utilizzate per eseguire prove di funzionamento senza
modificare la scheda elettronica e sostituire il refrigerante,
una volta completata la manutenzione.
Consente il funzionamento forzato del ventilatore
dell'unità interna quando l'unità è ferma. (Velocità A)
Consente il funzionamento forzato dell'unità interna.
Temperatura evaporazione target in modalità raffreddamento
Temperatura condensazione target in modalità riscaldamento
Modifica le condizioni di temperatura per avviare lo
sbrinamento e imposta l'opzione sbrinamento veloce
o sbrinamento lento.
Ricezione segnale bassa rumorosità esterna o controllo potenza
Imposta indirizzo AIRNET
Eseguire questa impostazione per attivare il funzionamento
in riscaldamento con il riscaldatore acqua calda.
Esegue la carica addizionale di refrigerante.
Imposta la modalità di recupero del refrigerante
su evacuazione.
Consente di impostare facilmente la modalità notturna
Impostazione modalità
a bassa rumorosità.
notturna a bassa
Il tempo di funzionamento è stabilito in base ai parametri
rumorosità
"Avvio programmato" e "Arresto programmato".
Impostazione livello
Imposta il funzionamento a bassa rumorosità qualora il segnale
di rumorosità
di funzionamento a bassa rumorosità arrivi dall'esterno.
esterna basso
Impostazione avvio
Imposta l'avvio programmato della modalità notturna a bassa
modalità notturna a
rumorosità. (È necessario impostare anche la modalità notturna
bassa rumorosità
a bassa rumorosità).
Impostazione arresto
Imposta l'arresto programmato della modalità notturna
modalità notturna a
a bassa rumorosità. (È necessario impostare anche la
bassa rumorosità
modalità notturna a bassa rumorosità).
Modalità controllo
Utilizzata per la localizzazione guasti del compressore CC.
transistor di potenza
Poiché la forma d'onda dell'Inverter è prodotta senza
∗Controllare dopo aver
collegamenti elettrici al compressore, è utile controllare se
scollegato i cavi
il guasto deriva dal compressore o dalla scheda elettronica.
del compressore.
Se, mentre l'unità si trova in modalità notturna, è necessario
Impostazione priorità
il controllo della capacità, la funzione bassa rumorosità verrà
capacità
automaticamente inibita da questa impostazione.
Modifica
il valore target della potenza assorbita quando si
Controllo potenza 1
seleziona Controllo potenza 1.
Abilita come predefinita la funzione Controllo potenza 1,
Impostazione controllo anche senza input da parte dell'utente. (Elimina il problema
potenza normale
dell'intervento di interruttori automatici con portata ridotta a
causa di carichi elevati.)
I numeri nella colonna "N." rappresentano il numero di volte che occorre premere
il pulsante SET (BS2).
88
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Impostazione a display
Nr.
1
Impostazione
Indirizzo unificato
raffreddamento/
riscaldamento
MODE
H1P
8
TEST
H2P
7
Selezione Raffr./Risc.
INT
Master Slave
H3P
H4P
H5P
7
7
7
Livello Controllo
sonoro potenza
ridotto
H7P
7
8
Configurazione LED per la condizione impostata
Indirizzo
0
Numero binario
1
(6 cifre)
~
31
2
Indirizzo bassa
rumorosità /
controllo potenza
8
7
7
7
7
8
7
Indirizzo
0
Numero binario
1
(6 cifre)
8
7
7
7
7
3
Prova di
funzionamento
5
Ventil. unità
interna forzato Alta velocità.
8
7
7
7
8
6
Funzionamento
forzato dell' unità
interna
8
7
7
7
8
8
7
8
Funzionamento normale
8
7
Funzionamento normale
8
Prova di funzionamento: ON
Ventil. unità interna forzato - Alta velocità.
Funzionamento forzato dell' unità interna
Elevato
8
Impostazioni Te
8
7
7
8
7
7
7
Normale (impostazione di fabbrica)
Basso
Elevato
9
Impostazioni Tc
8
7
7
8
7
7
8
Normale (impostazione di fabbrica)
Basso
Sbrinamento rapido
Impostazioni avvio
10 sbrinamento
8
7
7
8
7
8
7
Normale (impostazione di fabbrica)
Sbrinamento lento
Impostazione bassa
12 rumorosità esterna /
controllo potenza
13 Indirizzo Airnet
8
8
7
7
7
7
8
8
8
8
7
7
7
8
Bassa rumorosità esterna /
controllo potenza NO
Bassa rumorosità esterna /
controllo potenza SÌ
Indirizzo
0
Numero binario
1
(6 cifre)
8
7
8
7
7
7
7
OFF
Impostazione operazione
20 di carica quantità aggiuntiva di refrigerante
8
7
8
7
8
7
7
Carica refrigerante OFF
Impostazione
recupero
21 refrigerante/
evacuazione
8
7
8
7
8
7
8
ON
Carica refrigerante ON
Recupero del refrigerante/
evacuazione: OFF
Recupero del refrigerante/
evacuazione: ON
OFF
Impostazione
22 modalità notturna a
bassa rumorosità
8
7
8
7
8
8
7
Livello 1 (ventilatore esterno fino a 6 gradini)
Livello 2 (ventilatore esterno fino a 5 gradini)
Livello 3 (ventilatore esterno fino a 4 gradini)
8788888
8777778
8777787 ∗
8777778 ∗
8777787
8777778 ∗
8777787
8777877
8777787 ∗
8777778
8777877
8777787 ∗
8777778
8777877
8777787 ∗
8777778
8777778 ∗
8777787
8777777 ∗
8777778
~
63
Impostazione
16 riscaldatore
acqua calda
8788888
8777777 ∗
8777778
~
31
Prova di funzionamento: OFF
∗ Impostazioni di fabbrica
8777777 ∗
8777778
8888888
8777778 ∗
8777787
8777778 ∗
8777787
8777778 ∗
8777787
8777777 ∗
8777778
8777787
8777788
I numeri nella colonna "N." rappresentano il numero di volte che occorre premere il pulsante SET (BS2).
Prova di funzionamento
89
Impostazioni locali
SiITBE34-703
Impostazione a display
Nr.
Impostazione
MODE
H1P
TEST
H2P
Selezione Raffr./Risc.
INT
Master
Slave
H3P
H4P
H5P
Livello Controllo
sonoro potenza
ridotto
H7P
Configurazione LED per la condizione impostata
Livello 1 (ventilatore esterno fino a 6 gradini)
Impostazione
25 funzionamento a
bassa rumorosità
8
7
8
8
7
7
8
Livello 2 (ventilatore esterno fino a 5 gradini)
Livello 3 (ventilatore esterno fino a 4 gradini)
Circa 20:00
Impostazione avvio
26 modalità notturna a
bassa rumorosità
8
7
8
8
7
8
7
Circa 22:00 (impostazioni di fabbrica)
Circa 24:00
Circa 06:00
Impostazione arresto
27 modalità notturna a
bassa rumorosità
8
7
8
8
7
8
8
Circa 07:00
Circa 08:00 (impostazioni di fabbrica)
28 Modalità controllo
transistor di potenza
8
7
8
8
8
7
7
OFF
29 Impostazione
priorità capacità
8
7
8
8
8
7
8
OFF
30 Controllo potenza 1
8
7
8
8
8
8
7
ON
ON
Controllo potenza 60 %
Controllo potenza 70 %
Controllo potenza 80 %
Impostazione controllo
32 potenza normale
8
8
7
7
7
7
7
OFF
ON
∗ Impostazioni di fabbrica
8777778
8777787 ∗
8777877
8777778
8777787 ∗
8777877
8777778
8777787
8777877 ∗
8777778 ∗
8777787
8777778 ∗
8777787
8777778
8777787 ∗
8777877
8777778 ∗
8777787
I numeri nella colonna "N." rappresentano il numero di volte che occorre premere il pulsante SET (BS2).
90
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
c. Modalità monitoraggio
Per entrare in modalità
monitoraggio, premere il pulsante
MODE (BS1) mentre si è in
"Modalità impostazione 1".
<Selezione voce da impostare>
Premere il pulsante SET (BS2) e
visualizzare sul display a LED la
voce da impostare.
<Conferma per descrizione
impostazione>
Premere il pulsante RETURN (BS3)
per visualizzare dati diversi di voci
da impostare.
Premere il pulsante RETURN (BS3)
e passare allo stato iniziale della
"Modalità monitoraggio".
Nr.
Visualizzazione LED
Impostazione
H1P
H2P
H3P
H4P
H5P
H6P
H7P
9 7 7 7 7 7 7
0
Impostazioni varie
1
Indirizzo unificato Raffr/Risc
2
Indirizzo bassa rumorosità /
controllo potenza
3
Non utilizzato
4
Indirizzo Airnet
5
Numero di unità interne collegabili
7
Numero di unità di zona collegate
(escluso unità esterne e BS)
8
Numero di unità esterne
11
Numero di unità di zona
(escluso unità esterne e BS)
12
Numero di morsettiere
13
Numero di morsettiere
14
Descrizione dell'anomalia (ultima)
15
Descrizione del malfunzionamento
(1 cicli precedenti)
16
Descrizione del malfunzionamento
(2 cicli precedenti)
20
Descrizione della ripetizione
(ultima)
21
Descrizione della ripetizione
(1 ciclo precedente)
22
Descrizione della ripetizione
(2 ciclo precedente)
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
8
8
8
8
8
8
25
Valutazione normale della scheda
elettronica delle unità esterne
9 7 8 8 7 7 8
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
8
8
8
8
7
7
7
7
7
7
8
8
8
8
8
8
7
7
7
7
7
7
7
8
8
8
7
7
8
8
8
8
7
8
8
8
7
8
8
7
7
8
7
8
7
7
8
8
7
7
7
8
8
7
8
7
8
8
7
8
7
8
7
8
7
7
8
7
Dati visualizzati
Vedere i
paragrafi
seguenti.
6 cifre inferiori
6 cifre inferiori
4 cifre inferiori:
superiore
4 cifre inferiori:
inferiore
Tabella dei
codici di errore
Vedere pag.
118, 119.
2 cifre inferiori:
87 Anomalo
78 Normale
77 Non valutato
I numeri nella colonna "N." rappresentano il numero di volte che occorre premere
il pulsante SET (BS2).
Impostazione 0 Descrizione visualizzazione di "Impostazioni varie"
* Premere il pulsante MODE (BS1) per
ritornare in "Modalità di impostazione 1".
(V2765)
Impostazione funzionamento ON
di emergenza/ funzionamento
di backup
OFF
Impostazioni selezione
sbrinamento
Rapido
Media
Lungo
Impostazioni Te
A
M
B
Impostazioni Tc
A
M
B
Prova di funzionamento
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
8
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
8
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
8
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
8
9
7
91
Impostazioni locali
SiITBE34-703
Premere il pulsante SET e assegnare ai LED n. 1 - 15, premere il pulsante RETURN e
confermare i dati per ciascuna impostazione.
H I dati come gli indirizzi e il numero di unità sono espressi come numeri binari, i due modi di
esprimersi vengono rappresentati come segue:
9 797997
16
32
4
8
1
2
In c l'indirizzo è 010110 (numero binario), che viene convertito in
16 + 4 + 2 = 22 (sistema decimale). In altre parole, l'indirizzo è 22.
977 7979
N.12
64 16
128 32
977 7997
4
N.13
8
L'indirizzo unificato raffreddamento/riscaldamento n. 1 è espresso
come numero binario che consiste delle 6 cifre inferiori. (0 - 63)
1
2
Il numero delle morsettiere per il N. 12 e 13 è espresso da un
numero binario di 8 cifre, ovvero una combinazione di quattro cifre
superiori e quattro cifre inferiori rispettivamente per il N. 12 e 13.
(0 - 128)
In d l'indirizzo per il N. 12 è 0101, l'indirizzo per il N. 13 è 0110, la
combinazione dei due numeri è 01010110 (numero binario), che
viene convertita in 64 + 16 + 4 + 2 = 86 (sistema decimale). In altre
parole, il numero della morsettiera è 86.
H Consultare l'elenco dati, ecc. dei N. da 0 a 25 nella pagina precedente.
92
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3.2.2 Selezione modalità raffreddamento/riscaldamento
Sono disponibili le 4 seguenti modalità di commutazione raffreddamento/riscaldamento.
c Impostazione di raffreddamento/riscaldamento separati per ciascun sistema unità esterna
tramite il telecomando dell'unità interna.
d Impostazione di raffreddamento/riscaldamento separati per ciascun sistema unità esterna
tramite il dispositivo remoto di commutazione raffreddamento/riscaldamento.
e Impostazione di raffreddamento/riscaldamento per diversi sistemi unità esterna allo stesso
tempo in base all'unità esterna master unificata tramite il telecomando dell'unità interna.
f Impostazione di raffreddamento/riscaldamento per diversi sistemi unità esterna allo stesso
tempo in base all'unità esterna master unificata tramite il dispositivo remoto di commutazione
raffreddamento/riscaldamento.
c Impostazione di raffreddamento/riscaldamento separati per ciascun sistema unità esterna tramite il
telecomando dell'unità interna
‹ Non richiede alcun cablaggio unità esterna-esterna.
‹ Impostare DS1-1 sulla scheda elettronica dell'unità esterna su IN (impostazioni di fabbrica).
‹ Impostare la selezione raffreddamento/riscaldamento su IND (singola) per la "modalità di
impostazione 1" (impostazioni di fabbrica).
SELEZ. RAFFR/RISC
TEST
MODE
INT
ANOMALIA
MASTER SLAVE
L.N.O.P.
CONTR.
POT.
ON
Dip SW.
DS1-1
OFF
SELEZ. RAFFR/
RISC TEL.
Unità interna
Unità interna
P1-P2
P1-P2
Telecomando
Telecomando
<Impostare l'unità master (= unità interna che ha il diritto
di selezionare la modalità di funzionamento
raffreddamento/riscaldamento).>
Se si utilizzano telecomandi a infrarossi
Se si utilizzano telecomandi a filo
• Dopo la prova di funzionamento, "CAMBIO MODALITÀ
DISABILITATO" lampeggia in tutti i telecomandi collegati.
• Selezionare un'unità interna da utilizzare come unità master in
base alle esigenze del cliente.
(Si consiglia di selezionare l'unità interna che viene utilizzata
più spesso come unità master).
• Premere il selettore modalità di funzionamento nel telecomando
dell'unità interna che si desidera impostare come master.
• In questo telecomando scompare l'indicazione "CAMBIO
MODALITÀ DISABILITATO". Il telecomando controllerà
la selezione della modalità di funzionamento riscaldamento/
raffreddamento.
• Negli altri telecomandi l'indicazione "CAMBIO MODALITÀ
DISABILITATO" si illumina.
• Dopo la prova di funzionamento, la spia timer lampeggia in tutte
le unità collegate.
• Selezionare un'unità interna da utilizzare come unità master in
base alle esigenze del cliente.
(Si consiglia di selezionare l'unità interna che viene utilizzata più
spesso come unità master).
• Premere il selettore modalità di funzionamento nel telecomando
dell'unità interna che si desidera impostare come master. Viene
emesso un "bip" e la spia timer si spegne in tutte le unità interne.
• Questa unità interna controlla ora la selezione della modalità di
funzionamento riscaldamento/raffreddamento.
Per maggiori dettagli, consultare il manuale
d'installazione fornito con l'unità interna.
Prova di funzionamento
93
Impostazioni locali
SiITBE34-703
d Impostare il raffreddamento/riscaldamento separatamente per ciascun sistema unità esterna tramite il
dispositivo di controllo commutazione raffreddamento/riscaldamento
‹ Non richiede alcun cablaggio unità esterna-esterna.
‹ Impostare DS1-1 sulla scheda elettronica dell'unità esterna su OUT (impostazioni di fabbrica).
‹ Impostare la selezione raffreddamento/riscaldamento su IND (singola) per la "modalità di
impostazione 1" (impostazioni di fabbrica).
SELEZ. RAFFR/RISC
TEST
MODE
ANOMALIA
H1P
H2P
EST
INT
MASTER SLAVE
H3P
H4P
CONTR.
L.N.O.P. POT.
H5P
H6P
H7P
SELEZ. RAFFR/RISC
O
Dip SW.
DS1-1
INT I
SELEZ. RAFFR/
RISC TEL.
A
B
C
Selez.
Raffr/risc Telecomando
I-O
F1
O-O
F2
F1
EST.-MULTI
F2
Q1
Q2
F1 - F2
F1 - F2
Unità interna
Unità interna
(V3059)
94
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3.2.3 Impostazione del Funzionamento a bassa rumorosità e
controllo potenza
Impostazione del funzionamento a bassa rumorosità
Collegando l'ingresso del contatto esterno all'ingresso bassa rumorosità dell'adattatore di controllo
per unità esterna (opzionale) è possibile ridurre la rumorosità durante il funzionamento di 2-3 dB.
Se il funzionamento a bassa rumorosità si attiva automaticamente durante la notte
(non richiede l'uso dell'adattatore di controllo dell'unità esterna)
1. Mentre si è in "modalità di impostazione 2", selezionare la condizione di impostazione
(ovvero, "Modo 1", "Modo 2" o "Modo 3") per l'opzione n. 22 (Impostazione livello di
rumorosità notturna basso).
2. Se necessario, mentre si è in "modalità di impostazione 2", selezionare la condizione
di impostazione (ovvero, "20:00", "22:00" o "24:00") per l'opzione n. 26 (Impostazione
dell'avvio programmato della modalità a bassa rumorosità notturna).
(Utilizzare l'ora di avvio come guida orientativa, in quanto l'orario viene stimato in base
alle temperature esterne).
3. Se necessario, mentre si è in "modalità di impostazione 2", selezionare la condizione
di impostazione (ovvero, "06:00", "07:00" o "08:00") per l'opzione n. 27 (Impostazione
dell'arresto programmato della modalità a bassa rumorosità notturna).
(Utilizzare l'ora di arresto come guida orientativa, in quanto l'orario viene stimato in base
alle temperature esterne).
4. Se necessario, mentre si è in "modalità di impostazione 2", impostare la condizione per l'opzione
n. 29 (impostazione priorità capacità) su "ON".
(Se la condizione è impostata su "ON", quando il carico di condizionamento raggiunge un livello
elevato, il sistema verrà posto in modalità di funzionamento normale anche durante la notte).
Schema di funzionamento
Rumorosità durante
il funzionamento
Ora impostata con "Imp. avvio modalità notturna
a bassa rumorosità"
Se viene impostata la priorità della capacità
in "Impostazione priorità capacità", la velocità
del ventilatore aumenterà in base al carico
di condizionamento quando il carico è maggiore.
Ora impostata con "Imp. arresto modalità
notturna a bassa rumorosità"
Rumorosità nominale
Rumorosità durante
il funz. in modalità 1
Rumorosità durante
il funz. in modalità 2
Rumorosità durante
il funz. in modalità 3
Ore notturne.
Il livello sonoro della modalità
notturna può essere impostato
con "Imp. modalità notturna a
bassa rumorosità".
(Impostazione di fabbrica: "OFF")
Livello sonoro impostato con "Imp.
modalità notturna a bassa rumorosità"
Ore 20:00
Ore 22:00
Ore 24:00
Impostare con "Imp. avvio modalità notturna a bassa rumorosità"
(Impostazione di fabbrica: ore 22:00)
Prova di funzionamento
Ore: 08:00 Ore: 07:00 Ore: 08:00
Impostare con "Imp. arresto modalità notturna a bassa rumorosità"
(Impostazione di fabbrica: ore 20:00)
(V3079)
95
Impostazioni locali
SiITBE34-703
Impostazione del funzionamento a controllo potenza
Collegando l'ingresso del contatto esterno all'ingresso controllo potenza dell'adattatore di
controllo dell'unità esterna (opzionale), è possibile ridurre il consumo energetico dell'unità
eliminando l'assorbimento del compressore.
Opzione impostata Condizione
Controllo potenza Modalità 1
Modalità 2
Modalità 3
Descrizione
Il compressore funziona a circa il 60% o meno del valore nominale.
Il compressore funziona a circa il 70% o meno del valore nominale.
Il compressore funziona a circa il 80% o meno del valore nominale.
Se è attivato il funzionamento a controllo potenza normale. (Non richiede l'uso dell'adattatore
di controllo dell'unità esterna).
1. Mentre si è in "modalità di impostazione 2", impostare la condizione per l'opzione n. 32
(impostazione controllo potenza costante) su "ON".
2. Mentre si è in "modalità di impostazione 2", selezionare l'opzione n. 30 (impostazione del
livello controllo potenza 1), quindi impostare la condizione per la modalità di destinazione.
Schema di funzionamento
Potenza assorbita
Potenza assorbita nominale
80% della potenza assorbita nominale
70% della potenza assorbita nominale
60% della potenza assorbita nominale
Potenza assorbita impostata con "Impostazione controllo potenza livello 1".
Quando il parametro
"Funzionamento a
controllo potenza
normale" è impostato
su ON (impostazioni
di fabbrica: OFF), la
potenza assorbita può
essere impostata con
"Impostazione controllo
potenza livello 1".
(Impostazioni di fabbrica:
"70% della potenza
assorbita nominale").
(V3082)
96
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
Dettagli della procedura di impostazione del Funzionamento a bassa rumorosità e con controllo potenza
1. Modalità di impostazione 1 (H1P OFF)
c In modalità 2, premere una volta il pulsante BS1 (pulsante MODE). → Accesso alla modalità
impostazione 1 e spegnimento di H1P.
Mentre viene visualizzata la modalità di impostazione 1, sono visibili anche "Funzionamento
a bassa rumorosità" e "a controllo potenza ".
2. Modalità di impostazione 2 (H1P ON)
c In modalità impostazione 1, tenere premuto BS1 (pulsante MODE) per più di 5 secondi. →
Accesso alla modalità impostazione 2 e accensione di H1P.
d Premere BS2 (pulsante SET) diverse volte fino a quando i LED non visualizzano il n. di
impostazione desiderata.
e Premere BS3 (pulsante RETURN) una volta, verrà visualizzata la descrizione dell'impostazione
attuale.
→ Premere BS2 (pulsante SET) diverse volte, fino a quando i LED non visualizzano la descrizione
dell'impostazione desiderata (come mostrato alla pagina seguente).
f Premere BS3 (pulsante RETURN) due volte. → Ritorna su c.
g Premere BS1 (pulsante MODE) una volta. → Ritorna in modalità impostazione 1 e H1P si spegne.
Prova di funzionamento
97
Impostazioni locali
SiITBE34-703
{: ON z: OFF 9: Lampeggiante
d
c
Indicazione n. impostazione
Imposta- Descrizione
zione N. impostazione
e
Indicazione n. impostazione
Descrizione
impostazione
H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P
12
Impostazione
bassa rumorosità esterna /
controllo
potenza
22
Impostazione
modalità notturna a bassa
rumorosità
{
z
z
z
z
z
z
{
{
z
z
z
{
{
z
{
{
z
{
z
z
H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P
NO (impostazione di
fabbrica)
{
z
z
z
z
z
9
SÌ
{
z
z
z
z
9
z
OFF (impostazione di
fabbrica)
{
z
z
z
z
z
z
{
{
{
{
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
z
9
9
z
9
z
9
9
{
z
z
z
z
9
z
{
{
{
z
z
z
z
z
z
z
z
z
9
z
z
z
z
9
z
9
z
Ore: 8:00
(impostazioni
di fabbrica)
{
z
z
z
9
z
z
Precedenza
bassa
rumorosità
(impostazioni
di fabbrica)
{
z
z
z
z
z
9
Precedenza
capacità
{
z
z
z
z
9
z
60 % della
potenza
assorbita
nominale
{
z
z
z
z
z
9
70 % della
potenza
assorbita
nominale
(impostazioni
di fabbrica)
{
z
z
z
z
9
z
80 % della
potenza
assorbita
nominale
{
z
z
z
9
z
z
OFF (impostazione di
fabbrica)
{
z
z
z
z
z
9
ON
{
z
z
z
z
9
z
Modalità 1
Modalità 2
Modalità 3
26
{
Imp. avvio
mod. notturna
a bassa
rumorosità
z
{
{
z
{
z
Ore 20:00
Ore 22:00
(impostazioni
di fabbrica)
Ore 24:00
27
29
30
32
{
Imp. arresto
mod. notturna
a bassa
rumorosità
{
{
z
{
{
Ore: 06:00
Ore: 07:00
Impostazione
priorità
capacità
{
Controllo
potenza 1
{
Impostazione
controllo
potenza
normale
{
Sezione indicazione mod. impostazione
98
z
z
z
z
{
{
z
{
{
z
{
{
z
z
{
z
Sezione indicazione n. impostazione
{
z
z
Indicazione descrizione impostazione
(condizione iniziale)
Sezione indicazione descr. imp.
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3.2.4 Impostazione dell'operazione di carica aggiuntiva di refrigerante
*
Quando l'unità esterna si arresta e non è possibile caricare tutto il refrigerante dalla
valvola di intercettazione lato liquido, assicurarsi di caricare la restante quantità
di refrigerante utilizzando questa procedura. Se la quantità di refrigerante è
insufficiente, l'unità potrebbe non funzionare correttamente.
Accendere l'unità interna e l'unità esterna.
Assicurarsi di aprire completamente la valvola di intercettazione lato gas e la valvola
di intercettazione lato liquido.
Collegare il tubo di carica del refrigerante all'attacco di servizio (per aggiungere altro
refrigerante).
Mentre l'unità è arrestata, impostare l'operazione di carica supplementare di refrigerante A
su ON nella modalità di programmazione 2 (H1P: accensione).
Questa operazione viene avviata automaticamente.
(L'indicatore LED H2P lampeggia e nel telecomando vengono visualizzati i messaggi "Test
run" (Prova di funzionamento) e "Under centralized control" (sotto controllo centralizzato)).
Dopo aver caricato la quantità di refrigerante corretta, premere il pulsante RETURN (BS3)
per arrestare il funzionamento.
Il funzionamento viene automaticamente arrestato dopo 30 minuti.
Se la carica non viene completata entro 30 minuti, impostare ed eseguire nuovamente
l'operazione A di carica supplementare di refrigerante.
Se la carica supplementare di refrigerante viene arrestata dopo poco, potrebbe essere
stata caricata una quantità eccessiva di refrigerante.
Non caricare refrigerante in eccesso.
Scollegare il tubo di carica del refrigerante.
Attacco di servizio
per effettuare una
carica supplementare
di refrigerante
(
Prova di funzionamento
)
99
Impostazioni locali
SiITBE34-703
3.2.5 Impostazione della modalità recupero refrigerante
Se si effettua il recupero del refrigerante sul posto, aprire completamente la rispettiva valvola di
espansione delle unità interna ed esterna
Il funzionamento di tutte le unità interne ed esterne è impedito.
[Procedura di funzionamento]
c In "modalità di impostazione 2" con le unità in modalità arresto, impostare "Modalità recupero
refrigerante/evacuazione B" su ON. La relativa valvola di espansione delle unità interne ed esterne
verrà aperta completamente. Sul telecomando viene visualizzato "PROVA DI FUNZIONAMENTO"
e "FUNZIONAMENTO A CONTROLLO CENTRALIZZATO" e viene impedito il funzionamento
delle unità interne/esterne.
Dopo l'impostazione, non uscire dalla "modalità di impostazione 2" fino al termine dell'operazione
di recupero del refrigerante.
d Recuperare il refrigerante utilizzando un apposito dispositivo di recupero. (Vedere le istruzioni
allegate al dispositivo di recupero del refrigerante per maggiori dettagli).
e Premere il pulsante "BS1" una volta e ripristinare la "Modalità di impostazione 2".
100
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Impostazioni locali
3.2.6 Impostazione della Modalità evacuazione
Per l'esecuzione sul posto dell'operazione di evacuazione tramite creazione del vuoto, aprire
completamente le valvole di espansione delle unità interna ed esterna e attivare alcune elettrovalvole.
[Procedura di funzionamento]
c In "modalità di impostazione 2" con le unità in modalità arresto, impostare "Modalità recupero
refrigerante/evacuazione B" su ON. La relativa valvola di espansione delle unità interne ed esterne
verrà aperta completamente. Sul telecomando viene visualizzato "PROVA DI FUNZIONAMENTO"
e "FUNZIONAMENTO A CONTROLLO CENTRALIZZATO" e viene impedito il funzionamento
delle unità interne/esterne.
Dopo l'impostazione, non uscire dalla "Modalità impostazione 2" fino al termine dell'operazione
di evacuazione.
d Utilizzare la pompa del vuoto per effettuare l'operazione di evacuazione.
e Premere il pulsante "BS1" una volta e ripristinare la "Modalità di impostazione 2".
3.2.7 Controllare il funzionamento
Per prevenire problemi durante l'installazione sul posto, il sistema è dotato della modalità prova
di funzionamento che abilita il controllo del cablaggio non corretto, la chiusura della valvola di
intercettazione, lo scollegamento (o posizionamento errato del termistore della linea di aspirazione)
del termistore della linea di mandata ed errata la verifica dellalunghezza delle tubazioni, la carica
eccessiva di refrigerante e l'impostazione del grado minimo di apertura della valvola di espansione
elettronica.
FUNZIONE CONTROLLO
FUNZIONAMENTO
Arresto unità
Premere il pulsante TEST
per 5 secondi.
Punto 1
Equalizzazione pressione
Punto 2
Controllo avviamento
raffreddamento
Display a LED (H1P~H7P)
(8: ON 3: OFF 9: LAMPEGGIANTE)
3383333
3933338
da 10 sec a 10 minuti
3933383
da 20 sec a 2 minuti
Punto 3
Funzionamento attesa
stabilità
3933388
10 minuti
Punti 4~6
Funzione valutazione
• Controllo valvola
d'intercettazione
• Controllo errori di cablaggio
• Controllo lunghezza tubazioni
3933833
3933838
3933883
3 minuti
Punto 7
Valutazione carica
eccessiva refrigerante
Punto 8
Funzione svuotamento
residuo
3933888
15 minuti
3938338
5 secondi
Punto 9
3938383
Standby per riavvio
2 minuti
Completamento
Prova di funzionamento
101
Impostazioni locali
102
SiITBE34-703
Prova di funzionamento
SiITBE34-703
Sezione 7
Localizzazione guasti
1. Localizzazione guasti basata sui sintomi ............................................105
2. Localizzazione guasti con il telecomando ...........................................108
2.1
2.2
2.3
2.4
Pulsante CONTROLLO / PROVA FUNZIONAMENTO (Test)..............108
Auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del comando a filo..................109
Auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del telecomando a infrarossi..110
Funzione del pulsante Controllo / Prova funzionamento (Test)
del telecomando ...................................................................................112
2.5 Modalità manutenzione tramite telecomando.......................................113
2.6 Funzione di auto-diagnosi tramite telecomando...................................115
3. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando .......122
3.1 "A0" Unità interna: Errore del dispositivo di protezione esterna............122
3.2 "A1" Unità interna: Guasto scheda elettronica .......................................123
3.3 "A3" Unità interna: Guasto sistema di controllo livello di scarico
condensa (S1L) ....................................................................................124
3.4 "A6" Unità interna: Blocco motore ventilatore (M1F), sovraccarico.......126
3.5 "A7" Unità interna: Guasto motore deflettore (M1S)..............................127
3.6 "A9" Unità interna: Guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (Y1E)...................................................................................129
3.7 "AF" Unità interna: Livello di scarico condensa oltre il limite consentito..131
3.8 "AJ" Unità interna: Malfunzionamento del dispositivo di regolazione
della capacità .......................................................................................132
3.9 "C4" Unità interna: Anomalia termistore (R2T) per scambiatore
di calore................................................................................................133
3.10 "C5" Unità interna: Anomalia termistore (R3T) linea gas.......................134
3.11 "C9" Unità interna: Anomalia termistore (R1T) per aspirazione aria .....135
3.12 "CA" Unità interna: Anomalia termistore per mandata aria ....................136
3.13 "CJ" Unità interna: Anomalia sensore termostato sul telecomando ......137
3.14 "E1" Unità esterna: Guasto scheda elettronica ......................................138
3.15 "E3" Unità esterna: Attivazione del pressostato di alta..........................139
3.16 "E4" Unità esterna: Attivazione sensore bassa pressione.....................141
3.17 "E5" Blocco motore compressore con Inverter......................................143
3.18 "E7" Guasto motore ventilatore dell'unità esterna .................................144
3.19 "E9" Unità esterna: Guasto elemento mobile della valvola di
espansione elettronica (Y1E, Y3E) ......................................................145
3.20 "F3" Unità esterna: Temperatura linea di mandata anormale ...............147
3.21 "F6" Unità esterna: Quantità eccessiva di refrigerante..........................148
3.22 "H9" Unità esterna: Guasto termistore per aria esterna (R1T) ..............149
3.23 "J3" Unità esterna: Guasto termistore linea di mandata (R2T) .............150
3.24 "J5" Unità esterna: Anomalia termistore (R3T, R5T) per aspirazione
linea 1, 2...............................................................................................151
3.25 "J6" Unità esterna: Anomalia termistore (R6T) per scambiatore di
calore unità esterna..............................................................................152
3.26 "J7" Unità esterna: Anomalia termistore (R7T) per linea liquido unità
esterna .................................................................................................153
Localizzazione guasti
103
SiITBE34-703
3.27 "J9" Unità esterna: Anomalia termistore linea gas dello scambiatore
di calore di sottoraffreddamento (R4T).................................................154
3.28 "JA" Unità esterna: Anomalia sensore alta pressione...........................155
3.29 "JC" Unità esterna: Anomalia sensore bassa pressione .......................156
3.30 "L1" Unità esterna: Anomalia scheda.....................................................157
3.31 "L4" Unità esterna: Temperatura eccessiva nell'aletta radiante
dell'Inverter ...........................................................................................158
3.32 "L5" Unità esterna: Anomalia compressore con Inverter.......................159
3.33 "L8" Unità esterna: Corrente anomala Inverter .....................................160
3.34 "L9" Unità esterna: Errore avviamento Inverter.....................................161
3.35 "LC" Unità esterna: Errore di trasmissione tra Inverter e scheda
di controllo ............................................................................................162
3.36 "P1" Unità esterna: Alta tensione condensatore nel circuito principale
dell'Inverter ...........................................................................................163
3.37 "UO" Unità esterna: Caduta bassa pressione dovuta a mancanza di
refrigerante o ad un guasto della valvola di espansione elettronica.....164
3.38 "U2" Alimentazione insufficiente o anomalia transitoria ........................166
3.39 "U3" Controllo del funzionamento non eseguito ....................................168
3.40 "U4" Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna .......................169
3.41 "U5" Errore di trasmissione tra telecomando e unità interna.................171
3.42 "U8" Errore di trasmissione tra telecomando master e slave ................172
3.43 "U9" Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna sullo stesso
sistema .................................................................................................173
3.44 "UA" Numero eccessivo di unità interne ................................................175
3.45 "UC" Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato ...................176
3.46 "UE" Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato e unità
interna ..................................................................................................177
3.47 "UF" Sistema non ancora impostato ......................................................179
3.48 "UH" Malfunzionamento del sistema, indirizzo del circuito frigorifero
non definito...........................................................................................180
4. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
centralizzato ........................................................................................181
4.1 "UE" Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato e unità
interna ..................................................................................................181
4.2 "M1" Guasto scheda elettronica .............................................................182
4.3 "M8" Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando opzionali per il
controllo centralizzato...........................................................................183
4.4 "MA" Incompatibilità tra i dispositivi di comando opzionali per il
controllo centralizzato...........................................................................184
4.5 "MC" Indirizzo doppio, impostazione non corretta ..................................186
5. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di
comando ON/OFF unificato ................................................................187
5.1 Spia di funzionamento lampeggiante ...................................................187
5.2 Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer host" lampeggia
(lampeggio singolo ripetuto) .................................................................189
5.3 Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer host" lampeggia
(lampeggio doppio ripetuto)..................................................................192
104
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti basata sui sintomi
1. Localizzazione guasti basata sui sintomi
1
Sintomo
Il sistema non si avvia.
Possibile causa
Fusibile(i) saltato(i)
Intervento degli interruttori
automatici
Contromisure
Disinserire l'alimentazione,
quindi sostituire il(i) fusibile(i).
• Se la levetta dell'interruttore
automatico è in posizione OFF,
applicare tensione.
• Se la levetta di un interruttore di
circuito si trova nella posizione
di intervento, non applicare
tensione.
ON
Manopola
Intervenuto
OFF
Interruttore automatico
Interruzione di corrente
Fase aperta nel cavo
di alimentazione
2
Il sistema si avvia ma subito dopo si arresta.
3
Il sistema non raffredda o riscalda correttamente.
[In modalità raffreddamento]
[In modalità raffreddamento]
[In modalità raffreddamento]
4
5
Il sistema non
funziona.
Il sistema si
arresta in modo
intermittente.
Localizzazione guasti
Il sistema si arresta e si
riavvia immediatamente.
Premendo il pulsante
REGOLAZIONE TEMP.,
il sistema si resetta
immediatamente.
Il telecomando visualizza "FUNZIONAMENTO A CONTROLLO
CENTRALIZZATO", questo
messaggio lampeggia per diversi secondi quando si preme il
pulsante FUNZIONAMENTO.
Il sistema si arresta
immediatamente dopo
l'applicazione della tensione.
Il telecomando visualizza i
codici di errore "U4" e "U5"
e il sistema si arresta ma
riparte dopo diversi minuti.
Presa d'aria o bocca di mandata
bloccate nell'unità interna o esterna
Filtro aria intasato
Presa d'aria o bocca di mandata
bloccate nell'unità interna o esterna
Filtro aria intasato
Unità esterna chiusa in
un contenitore
Temperatura impostata
non corretta
Portata d'aria impostata
su "BASSA"
Direzione non corretta
di diffusione dell'aria
Aprire la(le) finestra(e) o la(le)
porta(e)
Esposizione alla luce solare
diretta
Troppe persone presenti
nel locale
Troppe sorgenti di calore
(ad esempio apparecchiature AE)
presenti nel locale
Se la spia di FUNZIONAMENTO
sul telecomando si accende, il
sistema sarà normale. Questi
sintomi indicano che il sistema è
controllato, in modo da non imporre
carichi eccessivi sul sistema.
Una volta ripristinata la corrente,
riavviare il sistema.
Controllare l'alimentazione.
Collegare quindi correttamente il
cavo di alimentazione e applicare
tensione.
Eliminare gli ostacoli.
Pulire il filtro aria.
Eliminare gli ostacoli.
Pulire il filtro aria.
Togliere il contenitore.
Impostare la temperatura
su valori corretti.
Impostare su una portata
d'aria corretta.
Impostare nella direzione corretta.
Chiudere completamente.
Appendere tende o protezioni
alle finestre.
Funzionamento normale. Il
sistema avvierà automaticamente
il funzionamento dopo un arco
di tempo di cinque minuti.
Il sistema è controllato tramite
telecomando centralizzato. Il
display lampeggiante indica
che non è possibile utilizzare
il sistema con il telecomando.
Utilizzare il sistema utilizzando il
telecomando RAFFREDDAMENTO/
RISCALDAMENTO centralizzato.
Il sistema si trova in modalità
preparazione al funzionamento
con microprocessore.
Il sistema si arresta a causa di
un'interruzione delle comunicazioni
tra le unità dovuta a interferenze
elettriche provenienti da apparecchiature diverse dai climatizzatori.
Attendere per circa un minuto.
Eliminare le cause delle interferenze
elettriche.
Se le cause sono state eliminate, il
sistema si riavvia automaticamente.
105
Localizzazione guasti basata sui sintomi
6
7
8
9
Sintomo
La selezione raffr./ Il telecomando visualizza
risc. è disabilitata. "FUNZIONAMENTO A CONTROLLO CENTRALIZZATO".
Il telecomando visualizza
"FUNZIONAMENTO A CONTROLLO CENTRALIZZATO"
e il telecomando consente la
selezione "RAFFR.-RISC.".
Il sistema attiva Questo sintomo si verifica
la funzione
immediatamente dopo
ventilazione ma l'applicazione della tensione.
non la modalità
raffreddamento o
riscaldamento.
Anche premendo il pulsante
La portata
d'aria non viene IMPOSTAZIONE PORTATA
riprodotta in base D'ARIA non si verificano
alle impostazioni. cambiamenti nella portata d'aria.
La direzione
del flusso d'aria
non riflette le
impostazioni.
10 Dal sistema
fuoriesce
una nebbia
biancastra.
106
La direzione del flusso d'aria
non corrisponde a quella
visualizzata sul telecomando.
Il deflettore non oscilla.
<Unità interna>
In raffreddamento, l'umidità
ambientale è elevata.
(Questa unità interna è installata
in un luogo con elevata
presenza di olio o polvere).
<Unità interna>
Subito dopo l'arresto del
raffreddamento i livelli
di umidità e temperatura
ambientale sono bassi.
<Unità interne ed esterne>
Terminato lo sbrinamento,
il sistema viene commutato
sulla modalità riscaldamento.
SiITBE34-703
Possibile causa
Questo telecomando non dispone
dell'opzione di selezione della
modalità raffreddamento.
La selezione RAFFR.-RISC.
viene eseguita utilizzando la
relativa funzione disponibile
sul telecomando.
Contromisure
Utilizzare un modello di telecomando dotato dell'opzione di selezione
della modalità raffreddamento.
Utilizzare la selezione telecomando RAFFR.-RISC per selezionare
le modalità raffreddamento o
riscaldamento.
Il sistema si trova in modalità
preparazione al funzionamento
con microprocessore.
Attendere per circa 10 minuti.
In riscaldamento, quando la
Funzionamento normale.
temperatura ambiente raggiunge
i valori impostati, l'unità esterna
si arresta mentre l'unità interna
si porta al funzionamento con
ventilatore BB, in modo da
evitare l'emissione di aria fredda.
Inoltre, se viene selezionata la
modalità ventilazione quando l'altra
unità è in modalità riscaldamento,
il sistema si porta in modalità
ventilazione BB.
(La modalità ventilazione BB è
abilitata anche durante la modalità di
ritorno dell'olio in raffreddamento).
Controllo automatico
Funzionamento normale.
Distribuzione non uniforme della Pulire l'interno dell'unità interna.
temperatura a causa di una
pesante contaminazione nell'unità
interna
Il gas caldo (refrigerante) che
fluisce nell'unità interna produce
il vapore che esce dall'unità.
Funzionamento normale.
L'umidità eliminata con lo
sbrinamento viene trasformata
in vapore e fuoriesce dall'unità.
Funzionamento normale.
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
11 Il sistema
emette suoni.
Localizzazione guasti basata sui sintomi
Sintomo
<Unità interna>
Immediatamente dopo
l'accensione, l'unità interna
emette "squilli".
<Unità interne ed esterne>
Durante il raffreddamento o
lo sbrinamento, l'unità emette
continuamente "sibili".
<Unità interne ed esterne>
Immediatamente dopo l'avvio o
l'arresto del sistema (o l'avvio/
arresto dello sbrinamento)
vengono emessi "sibili".
<Unità interna>
Durante il raffreddamento o
all'arresto del funzionamento,
vengono continuamente
emessi suoni deboli.
<Unità interna>
"Durante il riscaldamento o
all'arresto del funzionamento,
vengono emessi cigolii.
<Unità interna>
Altri suoni, simili a "gocciolio"
vengono prodotti dall'unità
interna quando non è in
funzione.
Possibile causa
Questi rumori sono dovuti al
funzionamento della valvola
di espansione elettronica
dell'unità interna.
Questi suoni sono dovuti al gas
refrigerante che fluisce attraverso
l'unità interna ed esterna,
rispettivamente.
Questi suoni vengono prodotti
quando il gas refrigerante si
arresta o quando il relativo
flusso cambia.
Contromisure
Funzionamento normale.
Questo suono si attenua
dopo circa un minuto.
Questi suoni sono prodotti dal
funzionamento del dispositivo
di scarico condensa.
Funzionamento normale.
Questi suoni sono prodotti dalle
parti in resina che si espandono
e contraggono in seguito ai
cambiamenti di temperatura.
Nel sistema VRV, questi suoni
sono prodotti quando le altre unità
interne sono in funzione. Il motivo
è che il sistema opera in modo
da evitare ristagni di olio o
refrigerante.
Sono dovuti ai cambiamenti
<Unità esterna>
Cambiamenti nei suoni emessi nella frequenza di esercizio
durante il funzionamento.
del compressore.
12 Dal sistema
Dal sistema fuoriesce polvere La polvere che si è depositata
fuoriesce
quando viene riavviato dopo
all'interno dell'unità viene
polvere.
un lungo periodo di inattività. soffiata all'esterno dal sistema.
13 Il sistema emette Durante le operazioni
Gli odori del locale, delle sigarette
cattivi odori.
o altro vengono adsorbiti all'interno dell'unità e successivamente
emessi.
14 Il ventilatore
Durante le operazioni
Il motivo è che i giri del ventilatore
dell'unità esterna
sono controllati per assicurare il
non gira.
funzionamento allo stato ottimale.
Il motivo è che il sistema sta
15 Sul display LCD immediatamente dopo
del telecomando l'applicazione della tensione
eseguendo un controllo per
viene visualizzato
verificare che il telecomando
"88".
funzioni normalmente.
16 Il compressore
Dopo l'arresto
Si arresta per prevenire ristagni
o il ventilatore
di olio o refrigerante.
dell'unità esterna
non si arresta.
17 L'esterno
Mentre è arrestata
Il motivo è che il compressore si è
si riscalda.
riscaldato per assicurare un avvio
regolare del sistema.
18 L'aria calda
Mentre il sistema si arresta,
Nei sistemi VRV, piccole quantità
fuoriesce dal
si avverte l'emissione di aria
di refrigerante vengono inviate
sistema anche
calda.
all'unità interna anche quando è
se questo
arrestata, nel caso in cui le altre
si arresta.
unità interne siano in funzione.
19 Il sistema
Il sistema è in modalità
Il motivo è che la deumidificazione
non raffredda
deumidificazione.
serve per non ridurre la temperaadeguatamente
tura ambiente ove possibile.
l'aria.
Localizzazione guasti
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
È necessario pulire l'interno
dell'unità interna.
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
Questo codice viene visualizzato
per un periodo di circa un minuto
al massimo.
Funzionamento normale.
Si arresta dopo un lasso di
tempo di circa 5 - 10 minuti.
Funzionamento normale.
Funzionamento normale.
Commutare il sistema sulla
modalità raffreddamento.
107
Localizzazione guasti con il telecomando
SiITBE34-703
2. Localizzazione guasti con il telecomando
2.1
Pulsante CONTROLLO / PROVA FUNZIONAMENTO (Test)
Il pulsante [Controllo/Prova funzionamento] sul telecomando consente di selezionare le
seguenti modalità.
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore di alimentazione per evitare
danni ai componenti.
Tenere premuto il pulsante
Controllo/Prova funzionamento (Test)
per più di 4 secondi.
È possibile configurare l'unità interna
Modalità
• Tempo per segnale filtro
impostazione
• Direzione flusso d'aria
locale
• Altro
Modalità
manutenzione
Tenere premuto il pulsante
Controllo/Prova funzionamento (Test)
per più di 4 secondi.
È possibile ottenere i dati di manutenzione.
• Storico codici di errore
• Dati relativi alla temperatura di varie
sezioni E' possibile eseguire le
impostazioni di manutenzione
• ON forzato ventilatore
• Impostazione direzione/volume del
flusso d'aria
Premere il pulsante
Controllo/Prova funzionamento (Test)
una volta.
Modalità
normale
Premere il pulsante
Controllo/Prova funzionamento (Test)
una volta. Oppure dopo 30 minuti
Premere il pulsante
Controllo/Prova funzionamento (Test)
una volta.
Dopo 10 secondi
È possibile controllare i seguenti codici
• Codici di errore
• Codice modello unità interna
• Codice modello unità esterna
Modalità
controllo
Modalità
prova di
Accensione forzata termostato.
funzionamento
Premere il pulsante
Controllo/Prova funzionamento (Test)
una volta.
108
(V0815)
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
2.2
Localizzazione guasti con il telecomando
Auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del comando a filo
Descrizione
Se l'unità smette di funzionare a causa di un guasto, il LED di funzionamento sul comando
lampeggerà e verrà visualizzato il codice di errore. (Anche se il funzionamento viene arrestato,
entrando in modalità controllo verrà visualizzata la descrizione del guasto). Il codice di errore
consente di individuare il tipo di guasto che ha provocato l'arresto dell'unità. Consultare la
pag. 116 per ulteriori informazioni su codici e descrizione dei guasti.
LED di funzionamento
Interruttore ON/OFF
Display di unità interna
sulla quale si è rilevato
un guasto
Display di diagnostica
Codice di errore
Pulsante controllo/prova
funzionamento (test)
Nota:
1. La pressione sul pulsante CONTROLLO/PROVA DI FUNZIONAMENTO (TEST) causerà il
lampeggiamento dell'indicatore di controllo.
2. Se in modalità controllo, la pressione del tasto ON/OFF prolungata per almeno cinque
secondi azzererà la cronologia dei guasti mostrata sopra. In questo caso, sul display dei
codici, il codice di guasto lampeggerà due volte e cambierà in "00" (Normale), il n. unità
cambierà in "0" e la modalità operativa commuterà automaticamente da controllo a normale
(visualizzando la temperatura impostata).
Localizzazione guasti
109
Localizzazione guasti con il telecomando
2.3
SiITBE34-703
Auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del telecomando
a infrarossi
Per il tipo BRC7C
Tipo BRC7E
Tipo BRC4C
Se l'unità si arresta a causa di un guasto, il LED di funzionamento nella sezione del ricevitore
ottico lampeggia.
Il codice di errore può essere determinato seguendo la procedura descritta di seguito. (Il codice
di errore viene visualizzato quando si verifica un errore di funzionamento. In condizioni normali,
rimane visualizzato il codice di errore dell'ultimo problema riscontrato).
1. Premere il pulsante CONTROLLO/PROVA FUNZIONAMENTO (Test) e selezionare "Ispezione".
L'unità entra in modalità controllo. Gli indicatori "Unità" e "N. unità" visualizzano uno "0" lampeggiante.
2. Impostare il n. dell'unità.
Premere i tasti SU oppure GIÙ per cambiare il n. di unità visualizzato fino a quando l'unità
interna emette un segnale acustico (*1).
*1 Numero di segnali acustici
3 bip brevi: Eseguire tutte le seguenti operazioni.
1 bip breve: Eseguire le fasi 3 e 4.
Continuare l'operazione descritta alla fase 4 fino a quando il segnalatore acustico non
rimane acceso. Un suono continuo indica che il codice di errore visualizzato è confermato.
Bip continuo: Nessuna anomalia.
3. Premere il pulsante MODE.
Lo "0" a sinistra (cifra superiore) del codice di errore lampeggia.
4. Lettura cifra superiore del codice di errore
Premere i tasti SU oppure GIÙ per cambiare la cifra superiore del codice di errore visualizzato
fino a quando non viene emesso un segnale acustico (*2).
„ La cifra superiore del codice cambia come mostrato di seguito quando si premono i pulsanti
SU e GIÙ.
Pulsante "Advance" (Avanti)
Pulsante "Backward" (Indietro)
(SE006)
*2 Numero di segnali acustici
Bip continuo: Le cifre superiori e inferiori corrispondono. (Conferma codice di errore)
2 bip brevi: La cifra superiore corrisponde.
1 bip breve: La cifra inferiore corrisponde.
5. Premere il pulsante MODE.
Lo "0" a destra (cifra inferiore) del codice di errore lampeggia.
6. Lettura cifra inferiore del codice di errore
Premere i tasti SU oppure GIÙ per cambiare la cifra inferiore del codice di errore visualizzato
fino a quando non viene emesso un segnale acustico continuo (*2).
110
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti con il telecomando
„ La cifra inferiore del codice cambia come mostrato di seguito quando si premono i pulsanti
SU e GIÙ.
Pulsante "Advance" (Avanti)
Pulsante "Backward" (Indietro)
(SE007)
Stato normale
Si passa dallo stato normale alla modalità controllo
quando si preme il pulsante CONTROLLO/PROVA
FUNZIONAMENTO (TEST).
1 Premere il pulsante CONTROLLO/PROVA
FUNZIONAMENTO (TEST)
Non premendo alcun
pulsante per 1 minuto,
l'unità ritorna allo stato
normale.
3 Premere
il pulsante
"MODE"
Se viene premuto il
pulsante "MODE" per
1 minuto l'unità ritorna
allo stato normale.
Non premendo alcun
pulsante per 1 minuto,
l'unità ritorna allo stato
normale.
5 Premere il pulsante "MODE"
(SF008)
Localizzazione guasti
111
Localizzazione guasti con il telecomando
2.4
SiITBE34-703
Funzione del pulsante Controllo / Prova funzionamento (Test)
del telecomando
Verifica codice
di errore unità
Visualizzazione normale
(nessuna segnalazione)
Funzionamento
test/ispezione
Verifica codice
di errore unità
Il codice di errore lampeggia
quando si verifica un'anomalia.
Premere il pulsante.
0
L0
Modalità controllo
Funzionamento
test/ispezione
0
L0
0 7 1...
F...
C...
J...
Codice della capacità
Codice sistema unità interna
Codice tipo unità interna
Codice progressivo
Esempio di segnalazione
del codice capacità
Modello esempio
Display
FXCQ25
028
FXFQ63
071
Premere il pulsante.
Codice sistema unità interna
Classificazione prodotti
Classificazione sistema
1
Sistema VRV
(Unità interna VAV)
Display
071
FCJ
Visualizzazione codice
modello unità interna
2
Sistema VRV
Unità di elaborazione aria esterna
F
Sistema VRV
Unità interna standard
A
Sistema VRV
Nuova cassetta pensile a soffitto
Codice tipo unità interna
Funzionamento
test/ispezione
–––
AA1
Visualizzazione codice
modello unità esterna
Funzionamento
test/ispezione
Premere il pulsante.
Prova di funzionamento
Modalità prova di
funzionamento
Funzionamento
test/ispezione
112
Premere il pulsante.
Tipo
Modello
A
Unità a parete
FXAQ
C
A due vie
FXCQ
E
Angolo
FXKQ
Display
Premere il pulsante.
F
A più vie
FXFQ
A
Tipo pensile a soffitto
FXHQ
J
Integrata
FXSQ
B
Tipo a pavimento
FXLQ
P
Canalizzabile per incasso nel controsoffitto
FXMQ
B
Tipo a pavimento ad incasso
FXNQ
6
A più vie 600×600
FXZQ
3
Canalizzabile da controsoffitto ultrapiatta FXDQ
5
Nuova cassetta pensile a soffitto
FXUQ
Codice modello unità esterna
Tipo
Modello
AA1
Sistema serie VRV Inverter K
RSXYP
AA3
Serie R-407C VRV PLUS
RXYP
A92
Serie VRV a recupero di calore
RSEYP
Display
AA5
Serie con COP elevato, tipo R-407C L RSXYP-L
AAA
VRV II
RXYQ-M
AAC
VRV II M/C
RXYQ-MA
AAE
VRV III
RXYQ-P
A8E
VRV III-S
RXYSQ-P
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
2.5
Localizzazione guasti con il telecomando
Modalità manutenzione tramite telecomando
Come entrare
in modalità
manutenzione
Modalità
funzionamento
normale
Modalità
impostazione
locale
Premere il
Metodo di
funzionamento
in modalità
manutenzione
Localizzazione guasti
pulsante per almeno 4 secondi
Premere il
Modalità
manutenzione
pulsante per almeno 4 secondi
1. Selezionare il nr. di modalità
Selezionare il nr. di modalità desiderato con il pulsante
.
(Per i telecomandi a infrarossi, è possibile impostare solo la modalità 43).
2. Selezionare il nr. di unità (solo per controllo di gruppo)
Selezionare il nr. di unità interna da impostare con il pulsante modalità tempo
.
(per il telecomando a raggi infrarossi, pulsante
).
3. Effettuare le impostazioni richieste per ciascuna modalità. (Modalità 41, 44, 45)
Nel caso delle modalità 44, 45, premere il pulsante
per poter cambiare le impostazioni
prima che queste diventino attive. (sul display LCD lampeggia "code").
Per ulteriori informazioni, consultare la tabella nella pagina seguente.
4. Conferma descrizione impostazione. (Modalità 44, 45)
Definire premendo il pulsante timer
.
Terminata l'impostazione, sul display LCD "code verrà sostituito da "ON" lampeggiante.
5. Ritornare alla modalità di funzionamento normale.
Premere il pulsante
una volta.
113
Localizzazione guasti con il telecomando
Nr.
modalità
40
Funzione
Visualizzazione
isteresi malfunzionamento
Descrizione e metodo operativo
Visualizza isteresi malfunzionamento.
Il nr. storico può essere modificato
con il pulsante
.
SiITBE34-703
Esempio display del telecomando
Unità 1
40
Codice di errore
2-U4
Codice di errore
Storico Nr.: 1 - 9
1: Più recente
(VE007)
41
Visualizzazione dei Visualizza vari tipi di dati.
dati del sensore
Selezionare i dati da visualizzare con
e dell'indirizzo
il pulsante
. Dati del sensore
0: Sensore termostato sul telecomando.
1: Aspirazione
2: Linea liquido
3: Linea gas
Visualizzazione dati sensore
Nr. unità
Tipo sensore
41
1 1
27
Dati indirizzo
4: Indirizzo unità interna
5: Indirizzo unità esterna
6: Indirizzo unità BS
7: Indirizzo controllo di zona
8: Indirizzo gruppo raffreddamento/riscaldamento
9: Indirizzo Richiesta preimpostata /
Bassa rumorosità
Temperatura °C
Visualizzazione indirizzo
Nr. unità
Tipo di indirizzo
41
1 8
1
Indirizzo
(VE008)
43
Ventilazione forzata Attivazione manuale del ventilatore in ciascuna
unità. (Quando si desidera cercare il nr. unità).
Selezionando il nr. di unità con il pulsante
, è possibile attivare il ventilatore di
ciascuna unità (ON forzato) singolarmente.
Unità 1
43
(VE009)
44
Impostazioni
singole
Impostare la velocità del ventilatore e la
direzione del flusso dell'aria di ciascuna unità
Selezionare il nr. unità con il pulsante modalità
tempo
. Impostare la velocità del ventilatore
con il pulsante
.
Impostare la direzione del flusso d'aria con
il pulsante
.
Unità 1
Codice
1 3
Velocità ventilatore
1: Basso
3: Elevato
44
Direzione flusso aria
P0 - P4
(VE010)
45
Trasferimento
nr. unità
Trasferire il nr. di unità
Selezionare il nr. unità con il pulsante
.
Selezionare il nr. unità dopo il trasferimento
con il pulsante
.
Nr. unità presenti
Unità 1
Codice
0 2
45
Nr. unità dopo
trasferimento
(VE011)
114
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
2.6
Localizzazione guasti con il telecomando
Funzione di auto-diagnosi tramite telecomando
Gli interruttori del telecomando sono dotati di una funzione autodiagnostica per facilitare le
operazioni di manutenzione. Se si è verificata un'anomalia durante il funzionamento, la spia
di funzionamento, il codice di errore e il display dell'unità in anomalia forniscono informazioni
sulla posizione del guasto.
Quando si verifica un arresto a causa di un guasto, le informazioni sul guasto riportate di seguito
possono essere desunte da una combinazione di spie di funzionamento, messaggi a display e
codici di errore. La funzione autodiagnostiche consente anche di conoscere il numero dell'unità
durante il controllo di gruppo.
Spia di funzionamento
Interruttore ON/OFF
Display di unità interna
sulla quale si è rilevato
un guasto
Display di diagnostica
Codice di errore
(VL050)
Localizzazione guasti
115
Localizzazione guasti con il telecomando
SiITBE34-703
8: ON 7: OFF 9: Lampeggiante
Unità
interna
Codice di
errore
A0
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
C4
8
9
9
7
9
9
9
9
9
C5
9
9
9
C9
9
9
9
CA
9
9
9
CJ
8
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
8
9
9
9
9
9
9
9
9
9
8
9
9
9
9
9
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
J3
9
9
9
9
9
9
J5
9
9
9
J6
9
9
9
J7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
A1
A6
A7
A9
AF
AJ
E1
E3
E4
E5
E6
E7
E9
F3
F6
H3
H4
H7
H9
J2
J9
JA
JC
L0
L1
L4
L5
L8
L9
116
Nr. unità
9
9
9
9
8
9
A3
Unità
esterna
Spia di fun- Display di
zionamento diagnostica
Descrizione anomalia
Rif.
pagina
122
Errore del dispositivo di protezione esterna
Guasto scheda elettronica, E2 guasto PROM
123
Guasto sistema di controllo livello di scarico condensa (S1L)
124
Blocco motore ventilatore (M1F), sovraccarico
126
Guasto motore deflettore (M1S)
127
Guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (Y1E)
Livello di scarico condensa oltre il limite consentito
129
Malfunzionamento impostazione capacità
132
Anomalia termistore (R2T) dello scambiatore di calore
(collegamento lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia termistore (R3T) sulla linea del gas (collegamento
lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia termistore (R1T) sull'aspirazione aria
(collegamento lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia termistore sull'aspirazione aria (collegamento
lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia sensore termostato sul telecomando
133
Guasto scheda elettronica
131
134
135
136
137
138
Attivazione del pressostato di alta
139
Attivazione sensore bassa pressione
141
Blocco motore compressore
143
Blocco o sovracorrente compressore standard
—
Guasto motore ventilatore dell'unità esterna
144
Guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (Y1E, Y2E)
Temperatura anomala sulla linea di mandata
145
Quantità eccessiva di refrigerante
148
147
Guasto pressostato di alta
—
Attivazione del pressostato di bassa
—
Anomalia segnale motore ventilatore unità esterna
—
Anomalia termistore (R1T) per l'aria esterna (collegamento
lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Guasto sensore di corrente
149
Anomalia termistore (R2T) sulla mandata dell'aria
(collegamento lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia termistore (R3T, R5T) sulla linea di aspirazione
(collegamento lento, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia termistore (R6T) dello scambiatore di calore
(collegamento allentato, disconnessione, cortocircuito, guasto)
Anomalia termistore linea liquido uscita ricevitore (R7T)
150
Anomalia termistore linea gas dello scambiatore di calore
di sottoraffreddamento (R4T)
Guasto sensore di pressione linea di mandata
154
Guasto sensore di pressione linea di aspirazione
156
Errore di sistema Inverter
—
151
152
153
155
—
Anomalia scheda
157
Temperatura eccessiva nell'aletta radiante dell'Inverter
158
Sovracorrente in uscita CC del compressore con Inverter
159
Corrente anomala Inverter
160
Errore avviamento Inverter
161
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti con il telecomando
8: ON 7: OFF 9: Lampeggiante
Unità
esterna
Sistema
Codice di
errore
LA
P1
9
9
9
9
9
9
U0
8
7
9
U1
9
9
9
9
9
7
9
9
9
9
9
8
9
9
9
9
9
7
U8
9
9
9
9
9
7
U9
9
9
9
UA
9
9
9
UC
UE
8
9
8
9
8
9
UF
9
9
9
UH
9
9
9
UE
9
9
9
M1
8o7
9
9
M8
8o7
9
9
MA
8o7
9
9
MC
8o7
8
8
8
8
9
8
9
9
7
7
7
7
9
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
U3
U4
U5
U5
U7
Ventilazione
a recupero
di calore
Nr. unità
9
9
9
LC
U2
Telecomando
centralizzato
e timer programmatore
Spia di fun- Display di
zionamento diagnostica
64
65
68
6A
6A
6F
94
Descrizione anomalia
Guasto unità di potenza
Rif.
pagina
—
Errore di trasmissione tra Inverter e scheda di controllo
162
Alta tensione condensatore nel circuito principale
dell'Inverter.
Caduta bassa pressione dovuta a mancanza di
refrigerante o ad un guasto della valvola di espansione
elettronica
Fase invertita / fase aperta
163
Alimentazione insufficiente o anomalia transitoria
166
Prova di funzionamento non completata.
168
Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna
169
164
—
Errore di trasmissione tra telecomando e unità interna
171
Guasto scheda elettronica telecomando o impostazione
con controllo trasferito al telecomando
Errore di trasmissione tra unità esterne
171
Errore nella trasmissione tra telecomando master e slave
(guasto del telecomando slave)
Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna dello
stesso sistema
Combinazione non corretta di unità interne ed esterne,
di unità interne e telecomando
Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato.
172
Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato e
unità interna
Circuito frigorifero non impostato, incompatibilità
cablaggio/tubazioni
Malfunzionamento del sistema, indirizzo del circuito
frigorifero non definito
Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato e
unità interna
Guasto scheda elettronica nel telecomando centralizzato
Guasto scheda elettronica del timer programmatore
Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando opzionali
per il controllo centralizzato
Combinazione non corretta dei dispositivi di comando
opzionali per il controllo centralizzato
Indirizzo doppio, impostazione non corretta
177
—
173
175
176
179
180
181
182
183
184
186
Errore termistore aria unità interna
—
Errore termistore aria esterna
—
Guasto HVU
—
Allarme sistema serranda
—
Errore termistore + sistema serranda
—
Guasto del telecomando semplice
—
Errore trasmissione interna
—
Per i codici di errore indicati con un riquadro grigio, le unità continueranno a funzionare. Tuttavia si consiglia di
controllare ed eventualmente riparare il sistema.
Localizzazione guasti
117
Localizzazione guasti con il telecomando
SiITBE34-703
Indicazione codice di errore da scheda unità esterna
<Modalità monitoraggio>
Descrizione dell'anomalia
Per entrare in modalità
monitoraggio, premere il pulsante
MODE (BS1) mentre si è in
"Modalità impostazione 1".
<Selezione voce da impostare>
<Conferma dell'anomalia 1>
Premere il pulsante RETURN (BS3)
per visualizzare la "prima cifra del
codice" di errore.
<Conferma dell'anomalia 2>
Premere il pulsante SET (BS2) una
volta per visualizzare la "seconda
cifra del codice" di errore.
Anomalia fasatura rete DIII
Rilevamento della rete DIII
E1
Pressione di mandata anomala
HPS attivato
E3
Pressione di aspirazione anomala
Pe anomalo
E4
Blocco compressore
Rilevamento blocco compressore con Inverter
E5
Sovraccarico, sovracorrente, blocco anomalo
del motore del ventilatore dell'unità esterna
Rilevamento blocco motore CC del ventilatore 1
E7
Anomalia valvola di espansione
elettronica
Premere il pulsante SET (BS2) e
visualizzare sul display a LED la
voce da impostare.
Descrizione
dettagliata
alla pagina
seguente.
Codice di
errore
Rilevamento blocco motore CC del ventilatore 2
EV1
E9
EV3
Guasto sensore temperatura
aria esterna
Sensore Ta guasto (cortocircuito)
H9
Temperatura anomala sulla linea di mandata
Td anomalo
F3
Temperatura scambiatore di calore anomala
Carica eccessiva di refrigerante
F6
Guasto sensore temperatura linea
di mandata
Sensore Tdi guasto (cortocircuito)
J3
Guasto sensore temperatura linea
di aspirazione
Sensore Ts1 guasto (cortocircuito)
J5
Guasto sensore temperatura
scambiatore di calore
Sensore Tb guasto (cortocircuito)
J6
Anomalia sensore temperatura
linea liquido
Guasto sensore TI (cortocircuito)
J7
Guasto sensore temperatura
scambiatore di calore sottoraffr.
Guasto sensore Tsh (cortocircuito)
J9
Guasto sensore pressione di mandata
Guasto sensore Pc (cortocircuito)
JA
Guasto sensore pressione di aspirazione
Guasto sensore Pe (cortocircuito)
JC
Guasto scheda elettronica dell'Inverter
Guasto IPM
L1
Sensore Ts2 guasto (cortocircuito)
Anomalia offset sensore corrente
Anomalia IGBT
Guasto sensore di corrente
Anomalia sovratensione SP-PAM
<Conferma dell'anomalia 3>
Aumento temperatura aletta radiante dell'Inverter Sovratemperatura aletta radiante Inverter
L4
Sovracorrente uscita CC
Sovracorrente transitoria Inverter
L5
Interruttore termico elettronica
Interruttore termico 1 elettronico
L8
Interruttore termico 2 elettronico
Premere il pulsante SET (BS2) una
volta per visualizzare la "posizione
dell'anomalia".
Fuori fase
Velocità in diminuzione dopo l'avviamento
Rilevamento fulmini
Prevenzione stallo (tempo limite)
Prevenzione stallo (aumento di corrente)
L9
Prevenzione stallo (avvio non corretto)
Forma d'onda anomala all'avvio
Fuori fase
<Conferma dell'anomalia 4>
Premere il pulsante SET (BS2)
una volta per visualizzare "master
o slave 1 o slave 2" e la posizione
dell'anomalia.
Errore di trasmissione tra Inverter e
unità esterna
Errore trasmissione Inverter
LC
Premere il pulsante RETURN (BS3)
e passare allo stato iniziale della
"Modalità monitoraggio".
* Premere il pulsante MODE (BS1)
per ritornare in "Modalità di
impostazione 1".
118
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti con il telecomando
8: ON 7: OFF 9: Lampeggiante
Codice di
errore
Conferma dell'anomalia 1
Conferma dell'anomalia 2
Conferma dell'anomalia 3
E7
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
7
9
7
7
9
9
9
7
9
9
E9
9
9
7
7
9
H9
9
9
7
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
9
7
9
9
9
9
7
9
J5
9
7
9
7
9
J6
9
7
9
9
J7
9
7
9
J9
9
9
JA
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
9
E1
9
7
7
9
9
E3
E4
E5
F3
9
7
9
7
9
F6
J3
9
7
9
9
7
JC
L1
Conferma dell'anomalia 4
H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P
9
7
9
9
9
L4
L5
L8
9
L9
9
LC
Visualizzazione
della descrizione del
guasto (prima cifra)
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
7
7
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
7
7
7
7
9
9
7
7
9
7
7
7
7
7
9
9
7
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
9
9
7
9
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
7
7
7
7
7
9
9
7
7
7
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
7
7
7
7
9
7
7
7
9
7
7
7
7
7
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
7
7
7
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
7
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
9
7
9
7
9
7
9
Visualizzazione
della descrizione del
guasto (seconda cifra)
8
7
8
8
Visualizzazione 1
dei dettagli del guasto
9
∗1
∗1
∗1
9
9
∗1
7
7
9
9
7
7
9
7
9
7
∗1
Visualizzazione 2
dei dettagli del guasto
∗1
Localizzazione guasti
9
7
7
9
9
7
9
7
9
Master
Slave 1
Slave 2
Sistema
119
Localizzazione guasti con il telecomando
SiITBE34-703
<Modalità monitoraggio>
Descrizione dell'anomalia
Per entrare in modalità
monitoraggio, premere il pulsante
MODE (BS1) mentre si è in
"Modalità impostazione 1".
Codice di
errore
Fase aperta / Squilibrio tensione
alimentazione
Squilibrio tensione alimentazione
Inverter
P1
Guasto sensore temperatura
aletta radiante Inverter
Termistore aletta Inverter guasto
P4
Mancanza di refrigerante
Allarme mancanza di refrigerante
U0
Tensione di alimentazione anomala
Tensione Inverter insufficiente
U2
Errore di carica del condensatore nel circuito principale dell'Inverter
Anomalia dovuta a sovratensione SP-PAM
<Selezione voce da impostare>
Anomalia dovuta a cortocircuito P-N
Premere il pulsante SET (BS2) e
visualizzare sul display a LED la
voce da impostare.
Prova di funzionamento
non effettuata
Errore di trasmissione tra
unità interna ed esterna
Errore trasmissione I/O
Errore di trasmissione
in un altro sistema
Anomalia sistema unità interna in
altri sistemi o anomalia altro sistema
unità interna nel proprio sistema
U9
Guasto trasmissione sistema
UA
<Conferma dell'anomalia 1>
Impostazioni locali errate
Premere il pulsante RETURN (BS3)
per visualizzare la "prima cifra del
codice" di errore.
U3
U4
Errore trasmissione I/O
Anomalia per collegamenti unità interne eccessivi
Malfunzionamento impostazione locale
Anomalia refrigerante
Errore di connessione (unità BP)
Funzionamento del sistema difettoso
Errore di cablaggio (errore indirizzo automatico)
Conflitto fra tubazioni e collegamenti elettrici, Conflitto fra collegamenti elettrici
nessuna impostazione per il sistema
e tubazioni
UH
UF
<Conferma dell'anomalia 2>
Premere il pulsante SET (BS2) una
volta per visualizzare la "seconda
cifra del codice" di errore.
Descrizione
dettagliata
alla pagina
seguente.
<Conferma dell'anomalia 3>
Premere il pulsante SET (BS2) una
volta per visualizzare la "posizione
dell'anomalia".
<Conferma dell'anomalia 4>
Premere il pulsante SET (BS2)
una volta per visualizzare "master
o slave 1 o slave 2" e la posizione
dell'anomalia.
Premere il pulsante RETURN (BS3)
e passare allo stato iniziale della
"Modalità monitoraggio".
* Premere il pulsante MODE (BS1)
per ritornare in "Modalità di
impostazione 1".
120
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti con il telecomando
8: ON 7: OFF 9: Lampeggiante
Codice di
errore
P1
Conferma dell'anomalia 1
Conferma dell'anomalia 2
Conferma dell'anomalia 3
Conferma dell'anomalia 4
H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P H1P H2P H3P H4P H5P H6P H7P
9
9
7
7
7
P4
U0
9
9
7
7
9
U2
9
7
7
7
9
9
7
7
7
7
9
7
7
9
7
9
7
7
9
7
7
7
7
9
7
7
9
9
7
7
7
7
7
9
7
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
9
7
7
9
7
7
7
9
7
9
7
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
7
9
9
9
9
9
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
9
7
7
7
7
7
9
7
7
7
9
9
9
9
9
9
9
7
7
9
7
7
7
7
7
9
7
7
9
7
7
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
U3
9
7
7
9
9
U4
9
7
9
7
7
U9
9
9
7
7
9
UA
9
9
7
9
7
UH
9
9
9
9
7
9
9
9
9
9
UF
Visualizzazione
della descrizione del
guasto (prima cifra)
Visualizzazione
della descrizione del
guasto (seconda cifra)
Visualizzazione 1
dei dettagli del guasto
9
∗1
Visualizzazione 2
dei dettagli del guasto
∗1
Localizzazione guasti
∗1
7
7
9
9
7
9
7
9
Master
Slave 1
Slave 2
Sistema
121
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni
del telecomando
3.1
"A0" Unità interna: Errore del dispositivo di protezione
esterna
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
A0
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Attivazione del dispositivo di protezione esterna
„ Impostazione locale errata
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Dispositivo
di protezione esterna
ai morsetti T1 e T2 della
morsettiera unità
interna.
SÌ
Attivazione del dispositivo di
protezione esterna.
NO
L'ingresso
ON/OFF
dall'esterno (modalità
Nr. 12, primo nr. di codice 1)
è stato impostato come ingresso
del dispositivo di protezione
esterno (secondo nr. di
codice 03) tramite
telecomando.
SÌ
Modifica del secondo nr. di codice
in "01" o "02".
NO
Sostituzione scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2776)
122
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
3.2
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
"A1 " Unità interna: Guasto scheda elettronica
Display del
telecomando
A1
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Controllo dati da E²PROM.
Presenza
guasto se...
Se la E²PROM non riceve correttamente i dati
E²PROM: Tipo di memoria non volatile. Il contenuto della memoria non viene cancellato in caso
di interruzione di corrente.
Cause possibili
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Disinserire e reinserire
l'alimentazione.
Il sistema
ritorna in modalità
normale?
NO
SÌ
Fattore esterno non dovuto
a malfunzionamento (ad
esempio, interferenze, ecc.).
Sostituire la scheda
elettronica dell'unità interna.
(V2777)
Localizzazione guasti
123
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.3
SiITBE34-703
"A3 " Unità interna: Guasto sistema di controllo livello di
scarico condensa (S1L)
Display del
telecomando
A3
Modelli di unità
compatibili
FXCQ, FXFQ, FXZQ, FXKQ, FXSQ, FXMQ,
FXHQ (opzionale), FXAQ (opzionale)
Metodo di
rilevamento
guasto
Tramite rilevamento condizione OFF dell'interruttore a galleggiante
Presenza
guasto se...
Se l'aumento del livello dell'acqua si mantiene entro i livelli previsti e l'interruttore a galleggiante
si porta in posizione OFF.
Cause possibili
„
„
„
„
„
„
124
Alimentazione 220~240 V non fornita
Guasto dell'interruttore a galleggiante o del connettore di cortocircuito
Guasto pompa di sollevamento condensa
Otturazione della tubazione di scarico condensa, pendenza contraria, ecc.
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Connessione lenta del connettore
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione
guasti
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
NO
Viene fornita la
tensione 220~240 V?
Alimentare a 220~240 V.
SÌ
L'interruttore
a galleggiante è collegato a
X8A (o X15A) sulla scheda
dell'unità interna.
NO
SÌ
Il contatto
dell'interruttore a
galleggiante provoca un
cortocircuito (controllo
continuità con X8A
(o X15A)
scollegato)
SÌ
Collegare al connettore di
cortocircuito o all'interruttore
a galleggiante e applicare
nuovamente tensione.
Diventa
normale quando
X8A (o X15A) della
scheda unità interna viene
cortocircuitato
NO
SÌ
NO
L'interruttore
a galleggiante funziona
normalmente.
SÌ
SÌ
La
pompa di
sollevamento condensa
è collegata a X25A o ai
morsetti Y1 e Y2 della
scheda dell'unità
interna.
NO
SÌ
NO
Accumulo
di acqua nella vaschetta di
raccolta condensa.
Un connettore
di cortocircuito è collegato
a X8A.
Guasto scheda elettronica
dell'unità interna.
Connessione lenta del
connettore.
NO
Sostituire l'interruttore a
galleggiante.
Modificare il collegamento
dell'interruttore a galleggiante e
applicare nuovamente tensione.
NO
Collegare la pompa di
sollevamento condensa e
applicare nuovamente tensione.
SÌ
La pompa
di sollevamento
condensa si attiva quando
l'alimentazione dell'unità
interna viene
ripristinata.
SÌ
Verificare la presenza di intasamenti
o di pendenze verso l'alto nelle
tubazioni, ecc.
NO
La
tensione
dei morsetti Y1 e
Y2 o X25A è 220~
240 V (entro 5 minuti dal
reset dell'alimentazione).
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
SÌ
Sostituire la pompa di sollevamento
condensa o verificare la presenza
di sporco, ecc.
(V2778)
Localizzazione guasti
125
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.4
SiITBE34-703
"A6 " Unità interna: Blocco motore ventilatore (M1F),
sovraccarico
Display del
telecomando
A6
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Mancanza del segnale per il rilevamento del numero di giri dal motore del ventilatore
Presenza
guasto se...
Se il numero dei giri non può essere rilevato anche in caso di massima tensione in uscita
al ventilatore
Cause possibili
„ Blocco motore del ventilatore
„ Cavo scollegato o difettoso tra il motore del ventilatore e la scheda elettronica
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
I cavi
del motore
del ventilatore sono
collegati saldamente ai
connettori sulla scheda
dell'unità interna?
NO
Collegare i cavi e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
I cavi
tra la scheda
elettronica dell'unità interna
e il motore del ventilatore
sono scollegati.
SÌ
Fissare i cavi e applicare
nuovamente tensione.
NO
Il motore del
ventilatore gira?
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
NO
Sostituire il motore del ventilatore.
(V2779)
126
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
3.5
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
"A7 " Unità interna: Guasto motore deflettore (M1S)
Display del
telecomando
A7
Modelli di unità
compatibili
FXCQ, FXKQ, FXZQ, FXHQ, FXUQ
Metodo di
rilevamento
guasto
Utilizza la funzione ON/OFF del finecorsa quando il motore gira.
Presenza
guasto se...
Se il segnale ON/OFF del microinterruttore per la posizione non può essere invertito anche se il
motore del deflettore è eccitato per la durata prevista (circa 30 secondi).
Cause possibili
„
„
„
„
Localizzazione guasti
Guasto al motore del deflettore
Cavo di connessione difettoso (alimentazione e finecorsa)
Guasto camma deflettore direzione flusso aria
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
127
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Viene fornita la
tensione 220~240 V?
NO
Alimentare a 220~240 V.
SÌ
L'unità
interna è un modello
dotato della funzione
oscillazione
deflettore
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
SÌ
Il motore
del deflettore si
attiva quando viene tolta
e successivamente
ripristinata la
tensione.
SÌ
NO
Il connettore
è collegato a X9A (o X15A)
sulla scheda dell'unità
interna.
NO
Collegare il connettore a X9A e
applicare nuovamente tensione.
SÌ
Il finecorsa funziona
normalmente.
NO
Sostituire il motore del deflettore.
SÌ
Dopo
aver attivato
il deflettore
e arrestato l'unità
tramite telecomando,
la tensione di X6A (o X29A)
della scheda dell'unità interna
è 220 ~ 240 VAC (50 Hz)/
220 VAC (60 Hz) quando la
tensione viene ripristinata
(entro 30 secondi
dalla successiva
accensione).
Il cavo
di connessione è
cortocircuitato o
scollegato.
SÌ
Sostituire il cavo di connessione
del finecorsa.
NO
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
SÌ
Il cavo
di connessione non
ha continuità.
SÌ
Sostituire il cavo di connessione
dell'alimentazione.
NO
Quando
il meccanismo
a camma del deflettore
del flusso d'aria viene scollegato
dal motore del deflettore, si avrà il
normale funzionamento una
volta ripristinata la
tensione.
NO
Sostituire il motore del deflettore.
SÌ
Smontare il meccanismo a
camme, rimontare e applicare
nuovamente tensione.
(V2780)
128
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
3.6
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
"A9 " Unità interna: Guasto elemento mobile della valvola
di espansione elettronica (Y1E)
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
A9
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Guasto elemento mobile della valvola di espansione elettronica
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
„ Guasto del cavo di connessione.
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
valvola di
espansione elettronica
è collegata a X7A sulla
scheda dell'unità
interna.
NO
Dopo il collegamento, togliere e
ripristinare l'alimentazione.
SÌ
Normale
quando la
bobina (*1) dell'elemento
mobile della valvola di
espansione elettronica
viene controllata.
NO
Sostituire l'elemento mobile della
valvola di espansione elettronica.
SÌ
Il cavo di
connessione è cortocircuitato
o scollegato.
SÌ
Sostituire il cavo di connessione.
NO
Se il problema permane dopo
aver tolto e ripristinato la tensione,
sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2781)
Localizzazione guasti
129
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
∗1: Metodo di controllo della bobina per l'elemento mobile della valvola di espansione elettronica
Scollegare la valvola di espansione elettronica dalla scheda e verificare la continuità elettrica tra
i pin del connettore.
(Normale)
Nr. pin
1. Bianco
1. Bianco
2. Giallo
3. Arancio
4. Blu
5. Rosso
2. Giallo
×
3. Arancio
{
Circa 300 Ω
×
4. Blu
×
{
Circa 300 Ω
×
5. Rosso
{
Circa 150 Ω
×
{
Circa 150 Ω
×
6. Marrone
×
{
Circa 150 Ω
×
{
Circa 150 Ω
×
6. Marrone
{: Continuità
×: Non c'è continuità
130
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
3.7
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
"AF " Unità interna: Livello di scarico condensa oltre il
limite consentito
Display del
telecomando
AF
Modelli di unità
compatibili
FXCQ, FXSQ, FXKQ, FXMQ, FXDQ
Metodo di
rilevamento
guasto
Vengono rilevate le perdite di acqua in base al funzionamento ON/OFF dell'interruttore a
galleggiante mentre il compressore non è attivo.
Presenza
guasto se...
Se l'interruttore a galleggiante passa da ON a OFF mentre il compressore non è attivo.
Cause possibili
„ Perdite dall'umidificatore (accessorio opzionale)
„ Anomalia nella tubazione di scarico condensa (pendenza contraria, ecc.)
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
tubazione di drenaggio
locale ha un difetto, come ad
esempio, una pendenza
verso l'alto.
SÌ
Modificare l'installazione della
tubazione di drenaggio.
NO
Sull'unità
interna è installato un
umidificatore (accessorio
opzionale).
SÌ
Controllare l'eventuale presenza
di perdite nell'umidificatore.
NO
Guasto scheda elettronica
dell'unità interna.
Localizzazione guasti
(V2782)
131
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.8
SiITBE34-703
"AJ " Unità interna: Malfunzionamento del dispositivo di
regolazione della capacità
Display del
telecomando
AJ
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
La capacità è determinata in base alla resistenza dell'adattatore di regolazione della capacità
e alla memoria interna del circuito integrato sulla scheda elettronica dell'unità interna, oltre che
dalla valutazione del valore (normale/anormale).
Presenza
guasto se...
Funzionamento e:
1. Se il codice della capacità non è contenuto nella memoria della scheda e l'adattatore di
regolazione della capacità non è collegato.
2. Se viene impostata una capacità non compatibile con l'unità.
Cause possibili
„ Non è stato installato l'adattatore di regolazione della capacità.
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
scheda dell'unità
interna è stata sostituita
con una scheda
nuova.
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
SÌ
L'unità
interna è un
modello che richiede
l'installazione di un adattatore
per l'impostazione della capacità
quando si sostituisce
la scheda
elettronica.
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
SÌ
Installare un adattatore per
l'impostazione della capacità.
(V2783)
132
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
3.9
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
"C4 " Unità interna: Anomalia termistore (R2T)
per scambiatore di calore
Display del
telecomando
C4
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato rilevando la temperatura tramite il termistore sullo
scambiatore di calore.
Presenza
guasto se...
Se il termistore dello scambiatore è scollegato o cortocircuitato mentre l'unità è in funzione.
Cause possibili
„ Anomalia del termistore (R2T) sulla linea del liquido
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
è collegato a X12A sulla
scheda dell'unità
interna.
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore (R2T)
dalla scheda dell'unità
interna (3,5 kΩ~
360 kΩ)
NO
Sostituire il termistore (R2T).
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2784)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
133
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.10 "C5 " Unità interna: Anomalia termistore (R3T) linea gas
Display del
telecomando
C5
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato rilevando la temperatura tramite il termistore sulla
linea del gas.
Presenza
guasto se...
Se il termistore della linea del gas è scollegato o cortocircuitato mentre l'unità è in funzione.
Cause possibili
„ Anomalia termistore (R3T) unità interna per linea gas
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore è
collegato a X11A sulla
scheda dell'unità
interna.
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore
(R3T) dalla scheda
dell'unità interna
(0,6 kΩ~
360 kΩ)
NO
Sostituire il termistore (R3T).
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2785)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
134
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.11 "C9 " Unità interna: Anomalia termistore (R1T) per
aspirazione aria
Display del
telecomando
C9
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato rilevando la temperatura tramite il termistore di
temperatura sulla linea di aspirazione.
Presenza
guasto se...
Se il termistore di temperatura sulla linea di aspirazione è scollegato o cortocircuitato mentre
l'unità è in funzione.
Cause possibili
„ Anomalia termistore (R1T) unità interna per aspirazione aria
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
è collegato a X13A sulla
scheda dell'unità
interna.
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore
(R1T) dalla scheda
dell'unità interna.
(7,2 kΩ~
112 kΩ)
NO
Sostituire il termistore (R1T).
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2786)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
135
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.12 "CA " Unità interna: Anomalia termistore per mandata aria
Display del
telecomando
CA
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato rilevando la temperatura tramite il termistore di
temperatura sulla linea di mandata.
Presenza
guasto se...
Se il termistore di temperatura sulla linea di mandata è scollegato o cortocircuitato mentre
l'unità è in funzione.
Cause possibili
„ Anomalia termistore unità interna per mandata aria
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
è collegato alla scheda
dell'unità interna.
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
NO
scollegato il termistore dalla
scheda dell'unità
interna. (7,2 kΩ~
112 kΩ)
Sostituire il termistore.
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2786)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
136
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.13 "CJ " Unità interna: Anomalia sensore termostato
sul telecomando
Display del
telecomando
CJ
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato rilevando la temperatura tramite il termistore di
temperatura sul telecomando. (Nota 1)
Presenza
guasto se...
Se il termistore di temperatura sul telecomando è scollegato o cortocircuitato mentre l'unità è
in funzione.
Cause possibili
„ Guasto del termistore sul telecomando
„ Guasto della scheda elettronica del telecomando
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Disinserire e reinserire
l'alimentazione.
Viene
visualizzato "CJ" sul
telecomando?
SÌ
Sostituire il telecomando.
NO
Fattore esterno non dovuto a
malfunzionamento.
(ad esempio, interferenze, ecc.)
(V2787)
Nota:
In caso di anomalia del termistore sul telecomando, sarà possibile utilizzare il termistore
sull'aspirazione dell'aria dell'unità interna.
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
137
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.14 "E1 " Unità esterna: Guasto scheda elettronica
Display del
telecomando
E1
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Controllo dati da E²PROM
Presenza
guasto se...
Se la E²PROM non riceve correttamente i dati
E²PROM: Tipo di memoria non volatile. Il contenuto della memoria non viene cancellato in caso
di interruzione di corrente.
Cause possibili
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore di
alimentazione per evitare danni ai componenti.
Togliere tensione e
ripristinarla nuovamente.
Il sistema funziona
normalmente?
NO
SÌ
Fattore esterno non dovuto
a malfunzionamento (ad
esempio, interferenze, ecc.).
Sostituire la scheda
elettronica principale
dell'unità esterna (A1P).
(V3064)
138
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.15 "E3 " Unità esterna: Attivazione del pressostato di alta
Display del
telecomando
E3
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Le anomalie vengono rilevate quando il contatto della protezione alta pressione si apre.
Presenza
guasto se...
L'errore viene generato quanto il conteggio attivazione pressostato di alta raggiunge il numero
specifico per la modalità funzionamento.
(Riferimento) Pressione operativa del pressostato di alta
Pressione operativa: 4,0 MPa
Pressione di ripristino: 3,0 MPa
Cause possibili
„
„
„
„
„
Localizzazione guasti
Attivazione del pressostato di alta dell'unità esterna
Guasto pressostato di alta
Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Interruzione di corrente transitoria
Guasto sensore di alta pressione
139
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Controllare i punti indicati di seguito.
1 La valvola d'intercettazione è aperta?
2 Il connettore del pressostato di alta è collegato
correttamente alla scheda principale?
3 Il pressostato presenta continuità elettrica?
I tre punti in alto
sono OK?
NO
Correggere eventuali
punti difettosi.
SÌ
· Installare un pressostato sull'attacco di servizio
alta pressione.
· Collegare il Service Checker.
· Ripristinare il funzionamento tramite
telecomando e riavviare l'unità.
L'arresto
dovuto ad anomalia
(E3) si ripete.
SÌ
NO
Le
caratteristiche
del sensore di alta
pressione sono normali?
(Vedere *1)
Il valore
operativo del
pressostato di alta è
normale (ossia,
4,0 MPa)?
NO
Sostituire il pressostato
di alta.
SÌ
NO
Sostituire il sensore alta
pressione.
SÌ
La
pressione rilevata
nella scheda è normale?
(Vedere *2)
NO
Sostituire la scheda principale.
SÌ
· Il sensore alta pressione è normale e anche la pressione rilevata nella
scheda è normale.
· L'alta pressione è diventata eccessiva.
CONTROLLO 1 Facendo riferimento alle informazioni a pag. 193,
eliminare le cause che hanno determinato l'aumento
eccessivo dell'alta pressione.
*1: Effettuare un confronto tra la tensione del sensore di pressione (*4) e quella letta sul
manometro della pressione.
(Per quanto riguarda la tensione del sensore di pressione, effettuare una misurazione della
tensione al connettore, quindi convertirla in pressione secondo le informazioni a pag. 225.)
*2: Effettuare un confronto tra il valore dell'alta pressione misurato con il Service Checker e la
tensione del sensore di pressione (vedere *1).
*3: Effettuare una misurazione della tensione del sensore pressione.
+5 V
Connettore per il sensore
alta pressione (rosso)
(4)
Rosso
(3)
Nero
(2)
Ingresso A/D
microcontroller
(1)
Sensore
di alta
pressione
Bianco
Effettuare una misurazione della tensione CC tra questi fili. (*4)
140
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.16 "E4 " Unità esterna: Attivazione sensore bassa pressione
Display del
telecomando
E4
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Rilevata anomalia nel valore della pressione con sensore bassa pressione.
Presenza
guasto se...
L'errore viene generato quando la bassa pressione scende al di sotto della pressione specifica.
Pressione operativa: 0,07 MPa
Cause possibili
„
„
„
„
Localizzazione guasti
Calo anormale della bassa pressione (inferiore a 0,07 MPa)
Guasto sensore bassa pressione.
Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Valvola di intercettazione non aperta.
141
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La valvola
d'intercettazione
è aperta?
NO
Aprire la valvola
d'intercettazione.
SÌ
1 Installare un pressostato sull'attacco di servizio
bassa pressione.
2 Collegare il Service Checker.
3 Ripristinare il funzionamento tramite
telecomando e riavviare l'unità.
Le
caratteristiche
del sensore di bassa
pressione sono normali?
(Vedere *1)
NO
Sostituire il sensore bassa
pressione.
SÌ
La pressione
rilevata nella
scheda elettronica
è normale?
(Vedere *2)
NO
Sostituire la scheda principale.
SÌ
· Il sensore bassa pressione è normale e anche la pressione
rilevata nella scheda elettronica
· La bassa pressione è diventata eccessivamente bassa.
CONTROLLO 2 Facendo riferimento alle informazioni
a pag. 194, eliminare le cause che hanno
determinato la riduzione della bassa pressione.
*1: Effettuare un confronto tra la tensione del sensore di pressione (*4) e quella letta sul
manometro della pressione.
(Per quanto riguarda la tensione del sensore di pressione, effettuare una misurazione della
tensione al connettore, quindi convertirla in pressione secondo le informazioni a pag. 225.)
*2: Effettuare un confronto tra il valore della bassa pressione misurato con il Service Checker
e la tensione del sensore di pressione (vedere *1).
*3: Effettuare una misurazione della tensione del sensore pressione.
+5 V
Connettore per sensore bassa pressione
(Blu)
Ingresso A/D
microcontroller
(4)
Rosso
(3)
Nero
(2)
Bianco
Sensore
di bassa
pressione
(1)
Effettuare una misurazione della tensione CC tra questi fili. (*4)
142
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.17 "E5 " Blocco motore compressore con Inverter
Display del
telecomando
E5
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
La scheda dell'Inverter preleva il segnale di posizione dalla linea UVW collegata tra l'Inverter e il
compressore e viene rilevato un malfunzionamento quando si osservano anomalie nella forma
d'onda della corrente di fase.
Presenza
guasto se...
Questo malfunzionamento si verifica quando il motore del compressore con Inverter non si
avvia anche in modalità di avviamento forzato.
Cause possibili
„
„
„
„
„
Blocco compressore
Alto differenziale di pressione (0,5 MPa o superiore)
Cablaggio UVW non corretto
Guasto scheda elettronica dell'Inverter
Valvola di intercettazione chiusa.
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Controllare le condizioni
d'installazione.
La
valvola d'intercettazione
è aperta?
SÌ
Il
cablaggio delle fasi UVWN
è normale?
NO
NO
Aprire la valvola
d'intercettazione.
Collegare in modo corretto.
SÌ
Viene
attivata l'alta
pressione differenziale?
(0,5 MPa o
superiore)
SÌ
Eliminare la causa.
NO
Verificare se
il compressore è
cortocircuitato o collegato
alla terra.
SÌ
Sostituire il compressore.
NO
Le
tensioni di uscita
dell'Inverter sono le stesse
per tutte le
3 fasi?
NO
Sostituire il gruppo scheda
elettronica Inverter (A2P).
SÌ
L'alta
o la bassa pressione
variano istantaneamente
quando si riavvia il
compressore?
NO
SÌ
Sostituire il compressore.
(V2793)
Localizzazione guasti
143
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.18 "E7 " Guasto motore ventilatore dell'unità esterna
Display del
telecomando
E7
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Il guasto al gruppo motore ventilatore viene rilevato in base alla velocità del ventilatore misurata
dal circuito integrato ad effetto di Hall mentre il motore del ventilatore è in funzione.
Presenza
guasto se...
„ Quando il ventilatore gira ad una velocità inferiore a quella prevista per 6 secondi o
più se sono soddisfatte le condizioni di funzionamento per il motore del ventilatore
„ Quando si rileva un malfunzionamento per 4 volte, l'unità viene arrestata.
Cause possibili
„ Guasto del motore del ventilatore
„ Connettore del cavo tra il motore del ventilatore e la scheda elettronica scollegato,
oppure connettore difettoso
„ Il ventilatore non gira a causa della presenza di corpi estranei
„ Condizioni di azzeramento: Funzionamento per 5 minuti (normale)
„ Fase aperta L1 o fase aperta N.
Localizzazione guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
tensione tra
L1 e N sulla scheda
dell'alimentazione X1M rientra nel
range di 220 - 240 V±10%
(50 Hz)?
NO
Correggere la tensione.
Se le fasi L1 e N sono aperte,
sostituire il quadro elettrico.
SÌ
Il connettore del
motore del ventilatore è
scollegato.
SÌ
Collegare il connettore.
NO
Sono presenti
ostacoli attorno al
ventilatore?
SÌ
Rimuovere gli ostacoli.
NO
È
possibile girare
senza sforzo il ventilatore
manualmente dopo aver scollegato
il connettore del motore
del ventilatore?
NO
SÌ
Il
fusibile F4U sulla
scheda di controllo (A1P)
o il fusibile F1U sulla scheda
elettronica dell'inverter
(A2P) è saltato?
SÌ
Se F4U è saltato, sostituire
il fusibile.
Se F1U è saltato, sostituire
il gruppo scheda elettronica
dell'Inverter.
NO
Controllo N. 3
Controllo sul connettore del
motore ventilatore (fare riferimento
alle informazioni a pag. 195)
Le resistenze tra i pin
superiori alla valutazione?
Sostituire il motore del ventilatore.
NO
Il
fusibile F4U sulla
scheda di controllo (A1P) o
il fusibile F1U sulla scheda
elettronica dell' inverter
(A2P) è saltato?
SÌ
SÌ
Se F4U è saltato, sostituire il fusibile.
Se F1U è saltato, sostituire il gruppo
scheda elettronica dell'Inverter.
NO
Sostituire il motore del ventilatore.
Sostituire la scheda
elettronica dell'unità esterna.
144
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.19 "E9 " Unità esterna: Guasto elemento mobile della valvola
di espansione elettronica (Y1E, Y3E)
Display del
telecomando
E9
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Controllo collegamento del connettore
Controllo continuità bobina valvola di espansione elettronica
Presenza
guasto se...
Viene generato un errore per mancanza di alimentazione sul comune quando l'unità è sotto
tensione.
Cause possibili
„ Guasto elemento mobile della valvola di espansione elettronica
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
„ Guasto del cavo di connessione.
Localizzazione guasti
145
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore di
alimentazione per evitare danni ai componenti.
Togliere tensione e ripristinarla
nuovamente.
Il sistema funziona
normalmente?
SÌ
Fattore esterno non dovuto a
malfunzionamento (ad esempio,
interferenze, ecc.).
NO
La
valvola di
espansione elettronica
è collegata a X21A e X22A
sulla scheda unità esterna
(A1P).
NO
Dopo il collegamento, togliere e
riapplicare tensione.
SÌ
Normale
quando la bobina
(*1) dell'elemento
mobile della valvola di
espansione elettronica
viene controllata.
NO
Sostituire l'elemento mobile della
valvola di espansione elettronica.
SÌ
Il cavo di connessione
è cortocircuitato
o scollegato.
SÌ
Sostituire il cavo di connessione.
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3067)
∗Effettuare una misurazione della resistenza tra i pin del connettore e
assicurarsi che il valore ottenuto rientri nell'intervallo da 40 a 50 Ω.
(Arancione) 1
(Rosso) 2
(Giallo) 3
Punti di misurazione
1-6
(Nero) 4
2-6
3-6
5
4-6
(Grigio) 6
(V3067)
146
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.20 "F3 " Unità esterna: Temperatura linea di mandata
anormale
Display del
telecomando
F3
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
L'anormalità viene rilevata in base alla temperatura misurata dal sensore di temperatura sulla
linea di mandata.
Presenza
guasto se...
Se la temperatura della linea di mandata raggiunge livelli anomali
Se la temperatura della linea di mandata aumenta improvvisamente
Cause possibili
„ Guasto sensore temperatura linea di mandata
„ Guasto connessione del sensore temperatura linea di mandata
„ Guasto scheda elettronica unità esterna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore di
alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
temperatura
linea di mandata
è 120 °C o superiore
quando l'unità si
arresta per
anomalia.
SÌ
Mancanza gas, difetto di
compressione, ecc. difetto
nel circuito frigorifero.
NO
Estrarre il termistore linea di
mandata dalla scheda elettronica
dell'unità esterna ed effettuare
misurazioni della resistenza
utilizzando un multimetro.
Le
caratteristiche
del termistore linea
di mandata sono normali?
(3,5~400 KΩ)*
SÌ
NO
Sostituire il termistore della
linea di mandata.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3068)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
147
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.21 "F6" Unità esterna: Quantità eccessiva di refrigerante
Display del
telecomando
F6
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Rilevata carica eccessiva di refrigerante utilizzando la temperatura del dispositivo antighiaccio
dello scambiatore di calore durante un controllo.
Presenza
guasto se...
Quando la quantità di refrigerante, calcolata utilizzando la temperatura del dispositivo
antighiaccio dello scambiatore di calore durante una prova, supera i valori standard.
Cause possibili
„ Quantità eccessiva di refrigerante
„ Allineamento non corretto del termistore dello scambiatore
„ Termistore dello scambiatore di calore difettoso
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Controllare le condizioni di
montaggio dei sensori temperatura
del termistore disp. antighiaccio
dello scambiatore di calore
sulla tubazione.
Il termistore
indicato è installato
correttamente
sui tubi?
NO
Installare correttamente
il termistore.
SÌ
Rimuovere il termistore disp.
antighiaccio dello scambiatore
di calore dalla scheda elettronica
unità esterna e misurare la
resistenza con un tester.
Le
caratteristiche del
termistore
sopraindicato sono
normali?
SÌ
NO
Sostituire il termistore.
Carica eccessiva di refrigerante
(V2797)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
148
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.22 "H9" Unità esterna: Guasto termistore per aria esterna (R1T)
Display del
telecomando
H9
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Rilevato guasto sulla base della temperatura misurata dal termistore aria esterna.
Presenza
guasto se...
Quando il termistore di temperatura aria esterna ha un cortocircuito o un circuito aperto.
Cause possibili
„ Anomalia termistore (R1T) per aria esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore di
alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
è collegato alla scheda
elettronica dell'unità
esterna
(A1P).
NO
Collegare il connettore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore
(R1T) dalla scheda
dell'unità esterna.
(da 3,5 kΩ a
360 kΩ)
SÌ
NO
Sostituire il termistore (R1T).
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3070)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
149
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.23 "J3" Unità esterna: Guasto termistore linea di mandata (R2T)
Display del
telecomando
J3
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato in base alla temperatura misurata dal termistore
di temperatura sulla linea di mandata.
Presenza
guasto se...
Se si rileva un cortocircuito o un circuito aperto nel termistore di temperatura della linea di mandata.
Cause possibili
„ Anomalia termistore (R2T) per la linea di mandata dell'unità esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore di
alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
è collegato a X12A
della scheda elettronica
dell'unità esterna
(A1P).
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore R2T
dalla scheda dell'unità
esterna.
(5,0 kΩ~
640 kΩ)
SÌ
NO
Sostituire il termistore (R2T).
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3072)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 226.
150
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.24 "J5" Unità esterna: Anomalia termistore (R3T, R5T)
per aspirazione linea 1, 2
Display del
telecomando
J5
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato in base alla temperatura misurata dal termistore
sulla linea di aspirazione 1, 2.
Presenza
guasto se...
Se si rileva un cortocircuito o un circuito aperto nel termistore della linea di aspirazione 1, 2.
Cause possibili
„ Anomalia termistore (R3T, R5T) per la linea di aspirazione dell'unità esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
del termistore linea
aspirazione 1, 2 è collegato
a X12A della scheda
elettronica dell'unità
esterna
(A1P).
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore
(R3T, R5T) dalla scheda
dell'unità esterna.
(3,5 kΩ~
360 kΩ)
SÌ
NO
Sostituire il termistore (R3T, R5T).
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3073)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
151
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.25 "J6" Unità esterna: Anomalia termistore (R6T)
per scambiatore di calore unità esterna
Display del
telecomando
J6
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato in base alla temperatura misurata dal termistore
sullo scambiatore.
Presenza
guasto se...
Se si rileva un cortocircuito o un circuito aperto nel termistore di temperatura dello scambiatore.
Cause possibili
„ Termistore (R6T) difettoso sullo scambiatore di calore unità esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore è
collegato a X13A della
scheda elettronica
dell'unità esterna
(A1P).
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore
R4T dalla scheda
dell'unità esterna.
(3,5 kΩ~
360 kΩ)
SÌ
NO
Sostituire il termistore (R6T).
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3074)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
152
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.26 "J7" Unità esterna: Anomalia termistore (R7T) per linea
liquido unità esterna
Display del
telecomando
J7
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Rilevato guasto sulla base della temperatura misurata dal termistore sulla linea del liquido.
Presenza
guasto se...
Se si rileva un cortocircuito o un circuito aperto nel termistore di temperatura dello scambiatore.
Cause possibili
„ Anomalia termistore (R7T) per la linea del liquido dell'unità esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore è
collegato a X13A della
scheda elettronica
dell'unità esterna
(A1P).
NO
Collegare il termistore e applicare
nuovamente tensione.
SÌ
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore
R4T dalla scheda
dell'unità esterna.
(3,5 kΩ~
360 kΩ)
SÌ
NO
Sostituire il termistore (R6T).
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3074)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
Localizzazione guasti
153
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.27 "J9" Unità esterna: Anomalia termistore linea gas dello
scambiatore di calore di sottoraffreddamento (R4T)
Display del
telecomando
J9
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Il rilevamento delle anomalie viene effettuato in base alla temperatura misurata dal termistore
sulla linea del gas dello scambiatore di sottoraffreddamento.
Presenza
guasto se...
Se il termistore sulla linea gas dello scambiatore di sottoraffreddamento è in cortocircuito o il
relativo circuito è aperto.
Cause possibili
„ Anomalia termistore linea del gas scambiatore sottoraffreddamento (R4T)
„ Guasto scheda elettronica unità esterna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il connettore
del termistore linea gas
dello scambiatore di calore di
sottoraffreddamento è collegato a
X12A della scheda elettronica
dell'unità esterna
(A1P)?
NO
Collegare il connettore e rimettere
in funzione l'unità.
SÌ
La
resistenza
misurata dopo aver
scollegato il termistore (R4T)
dalla scheda dell'unità
esterna è normale?
(da 3,5 kΩ a
360 kΩ)
SÌ
NO
Sostituire il termistore (R4T).
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3075)
∗ Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
154
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.28 "JA " Unità esterna: Anomalia sensore alta pressione
Display del
telecomando
JA
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Le anomalie vengono rilevate in base alla pressione misurata dal sensore di alta pressione.
Presenza
guasto se...
Se il sensore di alta pressione ha un cortocircuito o un circuito aperto.
Cause possibili
„ Guasto sensore alta pressione.
„ Collegamento errato del sensore bassa pressione.
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna.
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il sensore alta
pressione è collegato a
X17A della scheda
unità esterna
(A1P).
NO
Collegare il sensore alta pressione
e applicare nuovamente tensione.
SÌ
La
relazione
tra *1 VH e l'alta
pressione è normale
(vedi *2) quando la
tensione viene misurata tra i
pin X17A (1) e (3) della
scheda unità
esterna (AP)
(vedi *1).
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
NO
Sostituire il sensore alta pressione.
(V2806)
∗1: Punto di misurazione della tensione
Scheda unità esterna A2P
+5 V
GND
4
Rosso
3
Nero
2
Ingresso A/D
microprocessore
*2 Misurare la tensione (CC) in questo punto.
1
Bianco
Sensore di bassa pressione
X46A
(V2807)
∗2: Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche del sensore di pressione, tensione /
pressione a pag. 227.
Localizzazione guasti
155
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.29 "JC " Unità esterna: Anomalia sensore bassa pressione
Display del
telecomando
JC
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Le anomalie vengono rilevate in base alla pressione misurata dal sensore di bassa pressione.
Presenza
guasto se...
Se il sensore di bassa pressione ha un cortocircuito o un circuito aperto.
Cause possibili
„ Guasto sensore bassa pressione.
„ Collegamento errato del sensore alta pressione.
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna.
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il sensore bassa
pressione è collegato a
X18A (blu) della scheda
unità esterna
(A1P).
NO
Collegare correttamente il sensore
bassa pressione e riavviare il sistema.
SÌ
La
relazione
tra *1 VL e la
bassa pressione è
normale (vedi *2) quando la
tensione viene misurata tra i pin
X18A (2) e (3) della scheda
unità esterna (A1P)
(Vedere *1).
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
NO
Sostituire il sensore bassa pressione.
(V2808)
∗1: Punto di misurazione della tensione
Scheda unità esterna A2P
+5 V
4
Rosso
GND
3
Nero
Ingresso A/D
microprocessore
2
Bianco
1
*2 Misurare la tensione (CC) in questo punto.
Sensore di bassa pressione
X45A
(V2809)
∗2: Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche del sensore di pressione, tensione /
pressione a pag. 227.
156
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.30 "L1 " Unità esterna: Anomalia scheda
Display del
telecomando
L1
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
„ Rileva i malfunzionamenti dovuti al valore corrente durante l'uscita della forma d'onda prima
dell'avviamento del compressore.
„ Rileva i malfunzionamenti dovuti al valore del sensore di corrente durante il funzionamento
sincronizzato al momento dell'avviamento.
Presenza
guasto se...
„ In caso di sovracorrente (OCP) durante l'uscita della forma d'onda
„ In caso di malfunzionamento del sensore di corrente durante il funzionamento sincronizzato
„ In caso di guasto IGBT
Cause possibili
„ Scheda elettronica dell'unità esterna (A1P) difettosa
• Guasto IPM
• Guasto sensore di corrente
• Guasto IGBT o circuito azionamento
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Togliere e riapplicare
tensione.
Ritorna normale?
SÌ
Si ritiene che fattori
esterni (rumore ecc.),
e non un guasto, siano
all'origine dell'anomalia.
NO
Sostituire la scheda
elettronica dell'unità
esterna (A1P).
Scheda dotata di
involucro in resina
(
Localizzazione guasti
)
157
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.31 "L4" Unità esterna: Temperatura eccessiva nell'aletta
radiante dell'Inverter
Display del
telecomando
L4
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
La temperatura dell'aletta è misurata dal termistore sull'aletta radiante stessa.
Presenza
guasto se...
Se la temperatura dell'aletta radiante Inverter supera i 83 °C.
Cause possibili
„ Attivazione del termico aletta (si attiva oltre i 83 °C)
„ Guasto scheda elettronica Inverter (A2P)
„ Termistore sull'aletta difettoso
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Si ritiene che la
temperatura dell'aletta
radiante sia aumentata
fino a 84 °C o più.
SÌ
NO
Il connettore
X111A del termistore
aletta è collegato correttamente
alla scheda unità
esterna?
NO
Radiazione di calore unità di
potenza difettosa.
• Apertura di aspirazione aria
ostruita
• Aletta radiante sporca
• Temperatura esterna elevata
Collegare in modo corretto.
SÌ
Applicare tensione, quindi
premere il pulsante di controllo
sul telecomando una volta.
Viene
visualizzato il codice
di errore "P4" sul
telecomando?
SÌ
Alla procedura di localizzazione
NO
Il codice
di errore "L4" viene
visualizzato ripetutamente
quando si avvia
l'unità?
NO
158
SÌ
Sostituire anche la scheda
elettronica Inverter (A2P).
Continuare a utilizzare l'unità.
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.32 "L5 " Unità esterna: Anomalia compressore con Inverter
Display del
telecomando
L5
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Le anomalie vengono rilevate in base alla corrente presente nel transistor di potenza.
Presenza
guasto se...
Se una quantità eccessiva di corrente raggiunge il transistor di potenza.
(Anche le sovracorrenti transitorie ne causano l'attivazione).
Cause possibili
„ Guasto bobina motore compressore (scollegata, isolamento difettoso)
„ Anomalia all'avvio del compressore (blocco meccanico)
„ Guasto scheda elettronica Inverter (A2P)
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Ispezione compressore
La
batteria del
compressore è scollegata
o l'isolamento è
difettoso.
SÌ
Sostituire il compressore.
NO
Scollegare il collegamento tra il
compressore e l'Inverter. Impostare su
ON la modalità controllo transistore
potenza utilizzando la modalità
manutenzione.
Controllo
tensione in
uscita dall'Inverter Tensione in uscita
dall'Inverter sbilanciata.
(Normale se entro ±5 V)
Deve essere misurata
quando la frequenza
è stabile.
SÌ
Sostituire l'unità Inverter (A2P)
NO
Si
verifica una caduta di
potenza transitoria.
NO
SÌ
Fornire l'alimentazione corretta.
Ispezione compressore
Ispezionare in base alla procedura
di diagnosi per interferenze anomale,
vibrazioni e stato operativo del
compressore.
(V2812)
Viene visualizzata una tensione più elevata di quella reale quando si controlla la tensione di
uscita dell'Inverter con un tester.
Localizzazione guasti
159
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.33 "L8 " Unità esterna: Corrente anomala Inverter
Display del
telecomando
L8
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Le anomalie vengono rilevate in base alla corrente presente nel transistor di potenza.
Presenza
guasto se...
Se si rileva un sovraccarico nel compressore.
Cause possibili
„ Sovraccarico compressore
„ Bobina motore compressore scollegata
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A2P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Controllo corrente in uscita
La
corrente
secondaria dell'Inverter
è maggiore di 13,1 A,
260 sec. per
ciascuna
fase.
SÌ
Sovraccarico compressore Ispezione del compressore e
del circuito frigorifero necessaria.
NO
Ispezione del
compressore. La batteria
del compressore è
scollegata.
SÌ
Sostituire il compressore.
NO
Interrompere il collegamento tra il
compressore e l'Inverter. Impostare
su ON la modalità controllo
transistore potenza utilizzando la
modalità manutenzione.
Controllo
tensione in
uscita dall'Inverter Tensione in uscita
dall'Inverter sbilanciata.
(Normale se compresa
nell'intervallo ±5 V).
Deve essere misurata
quando la
frequenza è
stabile.
NO
Sostituire il gruppo scheda
elettronica Inverter (A2P).
SÌ
Una
volta ripristinata la
tensione, "L8" continua a
lampeggiare.
SÌ
NO
Resettare e riavviare il sistema.
Ispezione compressore
Ispezionare in base alla procedura
di diagnosi per interferenze anomale,
vibrazioni e stato operativo del compressore.
(V3184)
160
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.34 "L9" Unità esterna: Errore avviamento Inverter
Display del
telecomando
L9
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Le anomalie vengono rilevate in base alla corrente presente nel transistor di potenza.
Presenza
guasto se...
Se si rileva un sovraccarico nel compressore all'avvio
Cause possibili
„ Compressore difettoso
„ Avvio con differenziale di pressione
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A2P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
differenza
tra alta e bassa
pressione all'avviamento
è superiore a
0,2 MPa.
NO
Equalizzazione della pressione
insufficiente
Controllare il circuito frigorifero.
SÌ
Scollegare il collegamento tra il
compressore e l'Inverter. Impostare
su ON la modalità controllo
transistore di potenza utilizzando
la modalità manutenzione.
Controllo
tensione in
uscita dall'Inverter Tensione in uscita
dall'Inverter sbilanciata.
(Normale se compresa
nell'intervallo ±5 V)
Deve essere misurata
quando la
frequenza è
stabile.
NO
Sostituire il gruppo scheda
elettronica Inverter (A2P).
SÌ
Una
volta ripristinata la
tensione, "L9" continua a
lampeggiare.
SÌ
NO
Resettare e riavviare il sistema.
Ispezione compressore
Ispezionare in base alla procedura
di diagnosi per interferenze anomale,
vibrazioni e stato operativo del
compressore.
(V2814)
Localizzazione guasti
161
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.35 "LC " Unità esterna: Errore di trasmissione tra Inverter e
scheda di controllo
Display del
telecomando
LC
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Verificare lo stato della comunicazione tra la scheda Inverter e la scheda di controllo del
microprocessore.
Presenza
guasto se...
Se in certi periodi la comunicazione tra le unità non è corretta.
Cause possibili
„ Anomalia del collegamento tra il microcomputer a Inverter e il microcomputer di controllo
unità esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
„ Fattore esterno (interferenze, ecc.)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
scheda elettronica o
la scheda di controllo sono
state sostituite?
SÌ
NO
I
connettori
della scheda
elettronica dell'inverter
e della scheda di
controllo sono collegati
saldamente?
La scheda
elettronica dell'inverter
e la scheda di controllo sono
utilizzate in combinazioni che
comprendono i tipi elencati
nella Tabella 1?
NO
Correggere la combinazione in base
alla Tabella 1 e quindi riavviare.
SÌ
NO
Collegare un cavo di raccordo
e riavviare.
SÌ
Nei
connettori della
scheda elettronica
dell'inverter e della scheda
di controllo sono
presenti fili
rotti?
SÌ
Riparare i fili rotti e riavviare.
NO
Sostituire la scheda elettronica
Inverter (A2P) o la scheda di
controllo (A1P).
Tabella 1 Combinazione di schede elettroniche
162
Tipo di controllo
Scheda elettronica
Tipo di Inverter
Scheda elettronica
RXYSQ4P7Y1B
RXYSQ5P7Y1B
RXYSQ6P7Y1B
EC0640-1
PC0625-1
RXYSQ4P7Y1BH
RXYSQ5P7Y1BH
RXYSQ6P7Y1BH
EC0640-2
PC0625-2
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.36 "P1 " Unità esterna: Alta tensione condensatore nel
circuito principale dell'Inverter
Display del
telecomando
P1
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Viene rilevata un'anomalia in base alla forma d'onda della tensione del condensatore circuito
principale integrato nell'Inverter.
Presenza
guasto se...
Se la forma d'onda della tensione precedentemente indicata è identica alla forma d'onda della
fase aperta dell'alimentazione.
Cause possibili
„
„
„
„
„
Difetto del condensatore del circuito principale
Cablaggio circuito principale non corretto
Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A2P)
Sbilanciamento delle tensioni fase-fase
Fase aperta
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Misurare le tensioni di
alimentazione tra L1 e L2,
L1 e L3, e L2 e L3.
Le
tensioni di
alimentazione delle tre
fasi sono comprese entro
il range della tensione
nominale
±10%?
NO
Alimentare alla tensione corretta.
SÌ
Lo
sbilanciamento
delle tensioni fase-fase è
contenuto entro il
±10%?
SÌ
Localizzazione guasti
NO
Alimentare alla tensione corretta.
Sostituire il gruppo scheda elettronica
Inverter (A2P).
163
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.37 "UO " Unità esterna: Caduta bassa pressione dovuta a
mancanza di refrigerante o ad un guasto della valvola
di espansione elettronica
Display del
telecomando
U0
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
La mancanza di gas viene rilevata dal termistore di temperatura sulla linea di mandata e sulla
base della temperatura di saturazione a bassa pressione.
Presenza
guasto se...
Il microprocessore misura e valuta se nel sistema manca il refrigerante.
HIl sistema non stabilisce la presenza di questa anomalia mentre l'unità è in funzione.
Cause possibili
„
„
„
„
164
Mancanza di gas od ostruzione del circuito frigorifero (tubazioni non corrette)
Guasto sensore pressione
Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Termistore R3T difettoso
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione
guasti
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Raffreddamento
La bassa
pressione è 0,25 MPa
o inferiore.
SÌ
NO
SÌ
Mancanza di gas, chiusura
della valvola di intercettazione
od ostruzione del circuito
frigorifero. Richiede il controllo
del circuito frigorifero.
NO
La
tensione
ai pin X45A
(2) e (3) sulla scheda
elettronica principale dell'unità
esterna (A1P) è pari a 1,0 Vcc o
inferiore. (Tensione di uscita
sensore di bassa
pressione) *2
La
temp. linea
aspirazione 1 meno
la temp. saturazione bassa
pressione è pari a 20 °C
o superiore.
NO
SÌ
Sostituire la scheda
elettronica principale
dell'unità esterna (A1P).
Sostituire il sensore bassa
pressione.
Mancanza di gas od ostruzione
del circuito frigorifero. Richiede
il controllo del circuito frigorifero.
SÌ
NO
La
resistenza
è normale se
misurata dopo aver
scollegato il termistore (R3T)
della linea di aspirazione 1
dalla scheda dell'unità
esterna.*1
NO
Sostituire il termistore.
SÌ
Il sensore
bassa pressione è
corretto?
NO
Sostituire il sensore bassa
pressione.
SÌ
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V2819)
∗2: Punto di misurazione della tensione
Scheda unità esterna A2P
+5 V
4
Rosso
GND
3
Nero
Ingresso A/D
microprocessore
2
Bianco
1
*2 Misurare la tensione (CC) in questo punto.
Sensore di bassa pressione
X45A
(V2809)
∗1: Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche di temperatura e resistenza a pag. 225.
∗2: Fare riferimento alla tabella delle caratteristiche del sensore di pressione, tensione /
pressione a pag. 227.
Localizzazione guasti
165
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.38 "U2 " Alimentazione insufficiente o anomalia transitoria
Display del
telecomando
U2
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Rilevamento della tensione del condensatore circuito principale integrato nell'Inverter e della
tensione di alimentazione.
Presenza
guasto se...
Se si rileva una tensione anomala nel condensatore del circuito principale integrato nell'Inverter
e una tensione di alimentazione anomala.
Cause possibili
„
„
„
„
166
Alimentazione insufficiente
Interruzione di corrente transitoria
Guasto motore ventilatore dell'unità esterna
Guasto scheda elettronica dell'inverter unità esterna (A2P)
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione
guasti
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Le
tensioni di
alimentazione tra L1 e
L2, L2 e L3, e L1 e L3 rientrano
nel range di 380 - 415 V±10% (50 Hz)
e tra L e N nel range di 220
- 240 V±10%
(50 Hz)?
NO
Alimentare alla tensione corretta.
Se L2 o la fase N è aperta,
sostituire il quadro elettrico.
SÌ
Controllare il transistor di
potenza dell'inverter. *1
Il transistor di potenza è
guasto?
SÌ
NO
Controllo N. 3 ∗
La resistenza è superiore ai
valori standard?
NO
Sostituire il gruppo scheda
elettronica Inverter (A2P).
Controllare lo stato della
scheda.
In caso di guasto importante,
la scheda può essersi
danneggiata a causa di un
compressore difettoso. Di
conseguenza, anche se sostituita,
la scheda elettronica potrebbe
guastarsi nuovamente. Per evitare
ciò, ricontrollare le condizioni
dei cavi (presenza di rotture) e
la messa a terra del compressore.
Inoltre anche dopo la sostituzione
della scheda, eseguire controlli
sul compressore.
Sostituire il motore del
ventilatore
SÌ
Quando il compressore è in
funzione, misurare la tensione
tra + e - del condensatore
elettrolitico (C+, C-).
La tensione
misurata è di 220 Vcc o
superiore?
NO
SÌ
Controllare la tensione
(improvvisa caduta di
tensione)
Sostituire la scheda elettronica
Inverter (A1P).
(S2605)
∗1: Controllo transistor di alimentazione dell'Inverter: Far riferimento alle informazioni
a pag. 228, 229.
∗ Controllo N. 3 : Far riferimento alle informazioni a pag. 195.
Localizzazione guasti
167
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.39 "U3 " Controllo del funzionamento non eseguito
Display del
telecomando
U3
Modelli di unità
compatibili
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Controllo del funzionamento eseguito o non eseguito
Presenza
guasto se...
Viene rilevata un'anomalia se l'unità si avvia senza effettuare i controlli previsti all'avvio.
Cause possibili
„ Controllo funzionamento non effettuato.
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
È stato eseguito il
controllo sulla scheda
elettronica dell'unità
esterna?
SÌ
NO
Premere BS4 sulla scheda
dell'unità esterna Master per
5 o più secondi per eseguire
l'operazione di controllo.
Sostituire la scheda elettronica
principale dell'unità esterna.
(V3052)
168
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.40 "U4 " Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna
Display del
telecomando
U4
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Il microcomputer verifica se la trasmissione tra le unità interne ed esterne è normale.
Presenza
guasto se...
Se non c'è normale trasmissione per un certo periodo di tempo
Cause possibili
„ Errore di cablaggio, corto circuito o scollegamento F1 e F2 tra unità interna-esterna o
esterna-esterna
„ Alimentazione unità esterna OFF
„ Indirizzo di sistema non corrispondente
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione guasti
169
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La
scheda
elettronica dell'unità
interna o esterna è stata
sostituita, oppure è stato
modificato il cablaggio
interno-esterno o
esterno-esterno?
SÌ
Tenere premuto il pulsante
RESET sulla scheda dell'unità
esterna Master per 5 secondi.
∗ L'unità non funzionerà per
un massimo di 12 minuti.
NO
Tutti i
telecomandi
delle unità interne sullo
stesso circuito frigorifero
visualizzano il codice
"U4."
Il
cablaggio di
trasmissione unità
interna/esterna ed esterna/
esterna è corretto?
NO
SÌ
NO
SÌ
Fissare i cavi di
collegamento tra l' unità
interna e quella esterna.
Ripristinare l'alimentazione.
L'indicatore
(HAP) del microcomputer
della scheda elettronica
dell'unità esterna
lampeggia.
Nei
connettori della
scheda elettronica
dell'inverter (A1P) e della
scheda di controllo (A2P)
sono presenti fili
rotti?
NO
SÌ
Sostituire la scheda
elettronica dell'unità interna.
SÌ
La
tensione tra i
morsetti L3 e N della
scheda elettronica dell'unità
esterna è 220~
240 V.
NO
NO
Riparare i fili rotti e riavviare.
Tensione 220~240 V.
SÌ
NO
Il
fusibile
F4U sulla scheda
dell'unità esterna (A1P) o
il fusibile F1U sulla scheda
elettronica dell' inverter
(A2P) è saltato?
NO
L'indicatore
"sistema pronto" (H2P)
lampeggia.
Il
fusibile F3U sulla
scheda elettronica dell'unità
esterna è saltato.
SÌ
La resistenza tra
i pin supera i criteri di
valutazione?
SÌ
Sostituire il fusibile F4U e la
NO scheda elettronica Inverter (A2P).
Sostituire il motore del ventilatore.
Sostituire la scheda
elettronica dell'inverter.
Sostituire il fusibile F4U.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
SÌ
Tenere premuto il pulsante
RESET sulla scheda dell'unità
esterna per 5 secondi.
NO
Il
cablaggio di
trasmissione unità
interna/esterna ed
esterna/esterna è
corretto?
Sostituire il fusibile.
Controllo N. 3 *
Controllare il connettore del
motore del ventilatore.
SÌ
L'indicatore
non si spegne per
12 minuti o più.
SÌ
NO
SÌ
Fissare i cavi di collegamento tra
l'unità interna e quella esterna.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3187)
∗ Controllo N. 3 : Far riferimento alle informazioni a pag. 195.
170
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.41 "U5 " Errore di trasmissione tra telecomando e
unità interna
Display del
telecomando
U5
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
In caso di controllo con 2 telecomandi, verificare il sistema utilizzando il microcomputer per
determinare se la trasmissione di segnali tra unità interna e telecomando (master e slave)
è normale.
Presenza
guasto se...
La normale trasmissione non continua per il periodo di tempo previsto.
Cause possibili
„
„
„
„
„
Errore di trasmissione tra telecomando e unità interna
Collegamento di due telecomandi configurati come principali (in caso di controllo a 2 telecomandi)
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Guasto della scheda elettronica del telecomando
Errore di trasmissione dovuto a interferenze
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Utilizzo del controllo
a 2 telecomandi.
SÌ
NO
Tutti
gli indicatori del
microcomputer della scheda
elettronica unità interna
lampeggiano.
NO
SÌ
NO
NO
Il
funzionamento
ritorna normale quando si
toglie temporaneamente
tensione.
SÌ
SÌ
Viene
utilizzato un cavo
multipolare per il cablaggio
di trasmissione del
telecomando unità
interna.
SS1 di
entrambi i telecomandi è
impostato su "MAIN"
(master).
SÌ
NO
Impostare il telecomando su
"SUB" (slave); togliere tensione
una volta, quindi ripristinarla.
Sostituire la scheda
elettronica dell'unità interna.
Le interferenze possono
provocare il malfunzionamento
del dispositivo. Verificare
l'area circostante e applicare
nuovamente tensione.
Utilizzare un cavo indipendente a
due conduttori. Sostituzione
Guasto scheda elettronica del
telecomando o dell'unità interna.
Sostituire la scheda difettosa.
(V2823)
Localizzazione guasti
171
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.42 "U8 " Errore di trasmissione tra telecomando master
e slave
Display del
telecomando
U8
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
In caso di controllo con 2 telecomandi, verificare l'impianto utilizzando il microcomputer per
determinare se la trasmissione di segnali tra unità interna e telecomando (master e slave)
è normale.
Presenza
guasto se...
La normale trasmissione non continua per il periodo di tempo previsto.
Cause possibili
„ Errore di trasmissione tra telecomando master e slave
„ Collegamento tra telecomandi slave
„ Guasto della scheda elettronica del telecomando
Localizzazione
guasti
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
Attenzione di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Utilizzo del controllo
a 2 telecomandi.
NO
SÌ
SS1 di
entrambi i telecomandi è
impostato su "SUB"
(slave).
SÌ
SS1 di
entrambe le schede
dei telecomandi è impostato su
"MAIN" (master).
NO
Impostare SS1 su "MAIN"
(master); togliere e riapplicare
tensione una volta.
SÌ
NO
Togliere e applicare
nuovamente la tensione.
In caso di malfunzionamento,
sostituire la scheda del
telecomando.
Impostare il telecomando
su "MAIN" (master); togliere
tensione una volta, quindi
riapplicarla.
(V2825)
172
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.43 "U9 " Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna
sullo stesso sistema
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
U9
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
Localizzazione guasti
„
„
„
„
Errore di trasmissione all'interno o all'esterno di altri sistemi
Anomalia della valvola di espansione elettronica nell'unità interna di un altro sistema
Guasto scheda elettronica dell'unità interna di un altro sistema
Collegamento non corretto del cablaggio di trasmissione tra unità interna ed esterna
173
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Viene
visualizzato "U9" per
2 minuti o più.
SÌ
Ripetere la procedura di diagnostica
dalla segnalazione dopo un'attesa
di 2 minuti o superiore.
NO
Applicare tensione a tutte le
unità interne.
La
segnalazione
"UA" lampeggia nei
telecomandi delle altre unità
all'interno dello stesso
circuito frigorifero.
NO
La
segnalazione
"A1" lampeggia nei
telecomandi delle altre
unità all'interno dello
stesso circuito
frigorifero.
SÌ
SÌ
Fare riferimento alla diagnosi di
guasto per il codice di errore "UA".
Fare riferimento alla diagnosi di
guasto per il codice di errore "A1".
NO
La
segnalazione
"A9" lampeggia nei
telecomandi delle altre
unità all'interno dello
stesso circuito
frigorifero.
SÌ
Fare riferimento alla diagnosi di
guasto per il codice di errore "A9".
NO
La
segnalazione
"U4" lampeggia nei
telecomandi delle altre unità
all'interno dello stesso
circuito frigorifero.
NO
SÌ
Fare riferimento alla diagnosi di
guasto per il codice di errore "U4".
Fare riferimento alla diagnosi di
guasto per il codice di errore "U5".
(V2826)
174
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.44 "UA " Numero eccessivo di unità interne
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
UA
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„
„
„
„
Numero di unità interne collegate eccessivo
Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Il tipo di refrigerante utilizzato dall'unità interna non è lo stesso di quella esterna.
La scheda elettronica dell'unità esterna non è stata configurata dopo la sostituzione
con una di ricambio.
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
La scheda
elettronica dell'unità
esterna è stata
sostituita con una
di ricambio.
SÌ
La classificazione del refrigerante
non è ancora stata impostata.
NO
Il
totale delle
unità interne che
visualizzano il codice
"UA" e delle unità interne
collegate allo stesso circuito
frigorifero è compreso entro
il numero di unità
collegabili*
NO
Ci sono troppe unità interne
collegate allo stesso circuito
frigorifero.
SÌ
Tenere premuto il pulsante
RESET sulla scheda dell'unità
esterna per 5 secondi.
Si notano anomalie di
funzionamento?
NO
Normale
SÌ
Il tipo di
refrigerante dell'unità
interna ed esterna è
lo stesso?
SÌ
NO
Il tipo di refrigerante dell'unità
interna ed esterna è lo stesso.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V3169)
∗ Il numero di unità interne che può essere collegato ad una singola unità esterna dipende dal
tipo di unità esterna.
Localizzazione guasti
175
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.45 "UC" Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
UC
Tutti i modelli di unità interne
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
I dispositivi di
comando opzionali
per il controllo centralizzato
sono collegati all'unità
interna.
NO
SÌ
Duplicazione indirizzo del
telecomando centralizzato.
Questo parametro deve essere
modificato in modo che l'indirizzo
del telecomando centralizzato
sia univoco.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
(V2828)
176
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.46 "UE " Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato
e unità interna
Display del
telecomando
UE
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Dispositivo di controllo centralizzato
Metodo di
rilevamento
guasto
Il microcomputer verifica se la trasmissione tra l'unità interna e il telecomando centralizzato è
normale.
Presenza
guasto se...
Se non c'è normale trasmissione per un certo periodo di tempo
Cause possibili
„
„
„
„
Localizzazione guasti
Problema di comunicazione tra l'unità interna e i dispositivi opzionali per il controllo centralizzato
Connettore per l'impostazione del dispositivo master scollegato.
Guasto scheda elettronica del telecomando centralizzato
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
177
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Un'unità
interna precedentemente
collegata è stata eliminata, oppure
è stato modificato il
suo indirizzo?
SÌ
Applicare nuovamente tensione
simultaneamente a tutti i
sistemi di comando opzionali
per il controllo centralizzato.
NO
Le
unità sono
alimentate per consentire
la visualizzazione del
malfunzionamento?
NO
Applicare tensione all'unità
interna.
SÌ
Il
cablaggio di
trasmissione è scollegato
o collegato in modo
errato?
NO
Correggere il collegamento
dei fili.
SÌ
La
trasmissione
con tutte le unità interne
non funziona
correttamente?
NO
SÌ
Il
cablaggio
di trasmissione con
il dispositivo di comando
master è scollegato
o collegato in modo
errato?
È stato
impostato il n. di
gruppo delle unità interne
che non funzionano
correttamente?
SÌ
NO
NO
Impostare correttamente
il n. del gruppo.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
Correggere il collegamento
dei fili.
SÌ
Il
connettore
del dispositivo di
comando master per
l'impostazione del dispositivo
di comando master stesso
è scollegato?
SÌ
NO
Collegare il connettore
correttamente.
Sostituire la scheda
elettronica per il controllo
centralizzato.
(V2829)
178
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
3.47 "UF " Sistema non ancora impostato
Display del
telecomando
UF
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Nelle operazioni di controllo, il numero di unità interne in termini di trasmissione non corrisponde a
quello delle unità interne per le quali la temperatura è cambiata.
Presenza
guasto se...
Il malfunzionamento viene determinato non appena viene rilevata l'anomalia sopraindicata attraverso
il controllo dei collegamenti errati delle unità del sistema durante la prova di funzionamento.
Cause possibili
„
„
„
„
Collegamento errato del cablaggio di trasmissione tra unità interne-esterne ed esterne-esterne
Mancata esecuzione della prova di funzionamento
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Valvola di intercettazione chiusa
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Le
valvole d'intercettazione
sono aperte?
NO
Aprire la valvola
d'intercettazione.
SÌ
Viene
eseguita la verifica di
funzionamento?
SÌ
Il
cablaggio
di trasmissione unità
interna/esterna ed
esterna/esterna
è corretto?
SÌ
NO
Il cablaggio di
trasmissione unità interna/
esternaed esterna/esterna
è corretto?
SÌ
Sostituire la scheda
elettronica dell'unità interna.
NO
NO
Dopo aver corretto il cablaggio
errato, tenere premuto il
pulsante RESET sulla scheda
dell'unità esterna Master per
5 secondi.
* L'unità non funzionerà per un
massimo di 12 minuti.
È possibile che il controllo
cablaggio non sia stata svolto
con esito positivo.
(V2830)
Nota:
Localizzazione guasti
L'operazione di controllo del cablaggio potrebbe non avere esito positivo se l'unità esterna è
stata spenta per più di 12 ore, o se non viene eseguita dopo aver attivato tutte le unità interne
collegate in modalità ventilazione per almeno un'ora.
179
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando
SiITBE34-703
3.48 "UH " Malfunzionamento del sistema, indirizzo del circuito
frigorifero non definito
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
UH
Tutti i modelli di unità interne
RXYSQ4~6P
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Collegamento non corretto del cablaggio di trasmissione tra unità esterne e relativo
adattatore di controllo
„ Guasto scheda elettronica dell'unità interna
„ Guasto scheda elettronica dell'unità esterna (A1P)
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Viene
applicata
tensione per la prima
volta dopo l'installazione
o dopo che la scheda elettronica
dell'unità interna o
esterna è stata
sostituita?
SÌ
NO
Il cablaggio
di trasmissione unità
interna/esterna ed
esterna/esterna
è corretto?
NO
Normale
SÌ
NO
SÌ
Dopo aver corretto il
cablaggio errato, tenere
premuto il pulsante RESET
sulla scheda dell'unità
esterna per 5 secondi.
Si notano anomalie di
funzionamento?
Il malfunzionamento
si verifica anche dopo
12 minuti dal momento in cui
si applica tensione alle unità
interne ed esterne?
NO
Dopo aver corretto il cablaggio
errato, tenere premuto il pulsante
RESET sulla scheda dell'unità
esterna Master per 5 secondi.
* L'unità non funzionerà per
un massimo di 12 minuti.
Normale
SÌ
Si
verifica un
malfunzionamento "UH"
per tutte le unità interne
del sistema?
SÌ
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità esterna (A1P).
(V2831)
180
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando centralizzato
4. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni
del telecomando centralizzato
4.1
"UE " Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato
e unità interna
Display del
telecomando
UE
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Telecomando centralizzato
Metodo di
rilevamento
guasto
Il microcomputer verifica se la trasmissione tra l'unità interna e il telecomando centralizzato
è normale.
Presenza
guasto se...
Se non c'è normale trasmissione per un certo periodo di tempo
Cause possibili
„
„
„
„
Localizzazione
guasti
Problema di comunicazione tra l'unità interna e i dispositivi opzionali per il controllo centralizzato
Connettore per l'impostazione del dispositivo master scollegato.
Guasto scheda elettronica del telecomando centralizzato
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Un'unità
interna precedentemente
collegata è stata eliminata,
oppure è stato modificato
il suo indirizzo?
SÌ
Applicare nuovamente
tensione simultaneamente
a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato.
NO
Le
unità sono
alimentate per consentire
la visualizzazione del
malfunzionamento?
NO
Applicare tensione
all'unità interna.
SÌ
Il cablaggio di
trasmissione è scollegato o
collegato in modo
errato?
NO
Correggere il collegamento
dei fili.
SÌ
La
trasmissione con
tutte le unità interne non
funziona correttamente?
NO
SÌ
Il cablaggio
di trasmissione con il
dispositivo di comando master è
scollegato o collegato in
modo errato?
È stato
impostato il n. di gruppo
delle unità interne che non
funzionano
correttamente?
SÌ
NO
NO
Impostare correttamente
il n. del gruppo.
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
Correggere il collegamento
dei fili.
SÌ
Il
connettore del
dispositivo di comando
master per l'impostazione del
dispositivo di comando master
stesso è scollegato?
SÌ
NO
Collegare il connettore
correttamente.
Sostituire la scheda elettronica
per il controllo centralizzato.
(V2832)
Localizzazione guasti
181
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando centralizzato
4.2
SiITBE34-703
"M1 " Guasto scheda elettronica
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
M1
Telecomando centralizzato
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Guasto scheda elettronica del telecomando centralizzato
Localizzazione
guasti
Sostituire la scheda elettronica del telecomando centralizzato.
182
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
4.3
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando centralizzato
"M8 " Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando
opzionali per il controllo centralizzato
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
M8
Telecomando centralizzato
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando opzionali per il controllo centralizzato
„ Guasto scheda elettronica del dispositivo di comando opzionale per il controllo centralizzato
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il
dispositivo
di comando opzionale
per il controllo centralizzato
precedentemente collegato è
stato scollegato,oppure è
stato modificato il
relativo
indirizzo?
SÌ
Applicare nuovamente tensione
simultaneamente a tutti i sistemi di
comando opzionali per il controllo
centralizzato.
NO
È
stata
applicata tensione
a tutti i dispositivi di
comando opzionali per il
controllo
centralizzato?
NO
Applicare nuovamente tensione a
tutti i sistemi di comando opzionali
per il controllo centralizzato.
SÌ
L'interruttore
di reset di tutti i
dispositivi di comando opzionali
per il controllo centralizzato
è impostato su
"normale"?
NO
Impostare l'interruttore di reset
su "normale".
SÌ
Il cablaggio di
trasmissione è scollegato o
collegato in modo
errato?
NO
SÌ
Correggere il collegamento dei fili.
La scheda elettronica di uno dei
dispositivi di comando per il controllo
centralizzato è difettosa. Provare
ad accendere e spegnere
utilizzando ciascun dispositivo
opzionale per il controllo centralizzato
e a sostituire la scheda del
dispositivo che non è in grado
di controllare l'unità interna.
(V2833)
Localizzazione guasti
183
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando centralizzato
4.4
SiITBE34-703
"MA " Incompatibilità tra i dispositivi di comando opzionali
per il controllo centralizzato
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
MA
Telecomando centralizzato
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
184
„ Combinazione non corretta dei dispositivi di comando opzionali per il controllo centralizzato
„ È stato collegato più di un dispositivo master
„ Guasto scheda elettronica del dispositivo di comando opzionale per il controllo centralizzato
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando centralizzato
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
L'adattatore di
cablaggio per apparecchi
elettrici è collegato?
Non può essere utilizzato in
combinazione con un adattatore
di cablaggio per apparecchi
elettrici. Togliere l'adattatore di
cablaggio per apparecchi
elettrici ed applicare nuovamente
tensione a tutti i sistemi di
comando opzionali per il
controllo centralizzato
simultaneamente.
SÌ
NO
Il timer programmatore
è collegato?
SÌ
La stazione dati è
collegata?
NO
SÌ
NO
L'interfaccia parallela
è collegata?
SÌ
NO
Il
connettore
singolo/combinato
del timer programmatore
è collegato?
NO
Due o più
dispositivi di
comando opzionali per il
controllo centralizzato sono
collegati al connettore per
impostare il controllo
Master?
SÌ
NO
Applicare nuovamente tensione
a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Se il problema persiste:
SÌ
Il timer programmatore e la
stazione dati non possono
essere usati in combinazione.
Scollegare il timer programmatore o
la stazione dati, quindi
applicare nuovamente tensione
a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Il timer programmatore e
l'interfaccia parallela non
possono essere usati in
combinazione. Scollegare il
timer programmatore o
l'interfaccia parallela, quindi
applicare nuovamente tensione a
tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Scollegare il connettore
singolo/combinato del timer
programmatore, quindi applicare
nuovamente tensione a tutti i
sistemi di comando opzionali
per il controllo centralizzato
simultaneamente.
Configurare in modo che il
connettore per l'impostazione del
controllo Master sia collegato
a un dispositivo di comando
per il controllo centralizzato
e ripristinare la tensione a
tutti i dispositivi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Scollegare il connettore per
l'impostazione del controllo
Master dal dispositivo Master,
collegare ad un altro dispositivo
di comando per il controllo
centralizzato e ripristinare la
tensione a tutti i dispositivi di
comando opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Una volta eliminato il problema,
il dispositivo di comando
collegato al connettore per
l'impostazione del controllo
Master risulta difettoso e deve
essere sostituito.
(V2834)
Localizzazione guasti
185
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del telecomando centralizzato
4.5
SiITBE34-703
"MC " Indirizzo doppio, impostazione non corretta
Display del
telecomando
Modelli di unità
compatibili
MC
Telecomando centralizzato
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Sono
collegati due o
più telecomandi
centralizzati?
NO
SÌ
Scollegare tutti i telecomandi
centralizzati meno uno, quindi
ripristinare la tensione del
telecomando centralizzato.
Ripristinare la tensione del
telecomando centralizzato.
(V2835)
186
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
5. Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni
del dispositivo di comando ON/OFF unificato
5.1
Spia di funzionamento lampeggiante
Display del
telecomando
La spia di funzionamento lampeggia
Modelli di unità
compatibili
Tutti i modelli di unità interne
Controllo ON/OFF unificato
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
Localizzazione guasti
„
„
„
„
„
Errore di trasmissione tra dispositivo di comando opzionale e unità interna
Connettore per l'impostazione del dispositivo master scollegato
Guasto dispositivo di comando ON/OFF unificato
Guasto scheda elettronica dell'unità interna
Anomalia del condizionatore
187
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Viene visualizzato
un codice di errore
sul telecomando?
SÌ
Identificare la causa
utilizzando il manuale di
diagnosi dei guasti fornito
unitamente al condizionatore.
NO
Un'unità
interna precedentemente
collegata è stata eliminata, oppure
è stato modificato il suo
indirizzo?
SÌ
Applicare nuovamente
tensione simultaneamente
a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato.
NO
L'unità è
alimentata per
consentire all'unità di
visualizzare il
malfunzionamento?
NO
Applicare tensione all'unità
interna.
SÌ
Il cablaggio di
trasmissione è
scollegato o collegato in
modo errato?
SÌ
Correggere il collegamento
dei fili.
NO
La
trasmissione con
tutte le unità interne non
funziona correttamente?
NO
Impostare correttamente
il n. del gruppo.
SÌ
SÌ
Il cablaggio
di trasmissione con il
dispositivo di comando master
è scollegato o collegato in
modo errato?
È
stato impostato
il n. di gruppo delle unità
interne che non funzionano
correttamente?
NO
Sostituire la scheda elettronica
dell'unità interna.
Correggere il collegamento
dei fili.
SÌ
Il connettore
dell'unità di comando
Master per l'impostazione
dell'unità master stessa
è scollegato?
SÌ
Collegare il connettore
correttamente.
NO
Sostituire la scheda elettronica
per il controllo centralizzato.
188
(V2841)
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
5.2
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer host"
lampeggia (lampeggio singolo ripetuto)
Display del
telecomando
"Sotto controllo integrato del computer host" (lampeggio singolo ripetuto)
Modelli di unità
compatibili
Controllo ON/OFF unificato
Dispositivo di comando centralizzato, timer programmatore
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
Localizzazione guasti
„
„
„
„
„
Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato.
Combinazione non corretta dei dispositivi di comando opzionali per il controllo centralizzato
Collegamento di più di un dispositivo master
Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando opzionali per il controllo centralizzato
Guasto scheda elettronica del dispositivo di comando opzionale per il controllo centralizzato
189
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
Localizzazione
guasti
Attenzione
SiITBE34-703
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
Il dispositivo
di comando opzionale
per il controllo centralizzato
precedentemente collegato è stato
scollegato,oppure è stato
modificato il relativo
indirizzo?
SÌ
Applicare nuovamente
tensione simultaneamente
a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato.
NO
È stata
applicata tensione
a tutti i dispositivi di
comando opzionali
per il controllo
centralizzato?
NO
Applicare nuovamente
tensione a tutti i sistemi di
comando opzionali per il
controllo centralizzato.
SÌ
L'interruttore
di reset di tutti i dispositivi
di comando opzionali per il controllo
centralizzato è impostato
su "normale"?
NO
Impostare l'interruttore di
reset su "normale".
SÌ
Il
cablaggio di
trasmissione è scollegato o
collegato in modo
errato?
SÌ
NO
Il telecomando
centralizzato o il timer
programmatore sono
collegati?
SÌ
NO
Sono collegati due
o più dispositivi di comando
ON/OFF unificato?
Correggere il collegamento
dei fili.
Il
telecomando
centralizzato o il timer
SÌ
programmatore segnalano qualche
malfunzionamento?
NO
SÌ
La
configurazione
del selettore degli
indirizzi del dispositivo di
comando ON/OFF unificato
è duplicata?
NO
SÌ
2A
190
NO
Fare riferimento alla diagnosi
di guasto per telecomando
centralizzato o per il timer
programmatore.
Correggere l'impostazione
dell'interruttore del dispositivo
di comando ON/OFF unificato
per l'impostazione degli
indirizzi, quindi ripristinare la
tensione al dispositivo stesso.
(V2842)
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
2A
L'adattatore
di cablaggio per apparecchi
elettrici è collegato?
SÌ
Non può essere utilizzato in
combinazione con un adattatore di
cablaggio per apparecchi elettrici.
Togliere l'adattatore di cablaggio
per apparecchi elettrici ed applicare
nuovamente tensione a tutti i sistemi
di comando opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
NO
Il timer programmatore
è collegato?
SÌ
NO
La stazione dati è
collegata?
SÌ
NO
L'interfaccia parallela è
collegata?
SÌ
NO
Il connettore
singolo/combinato
del timer programmatore
è collegato?
NO
Due o
più dispositivi
di comando
opzionali per il controllo
centralizzato sono collegati al
connettore per impostare
il controllo
Master?
SÌ
NO
Applicare nuovamente tensione
a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Se il problema persiste:
SÌ
Il timer programmatore e la stazione
dati non possono essere usati in
combinazione. Scollegare il timer
programmatore o la stazione dati,
quindi applicare nuovamente tensione
a tutti i sistemi di comando opzionali
per il controllo centralizzato
simultaneamente.
Il timer programmatore e l'interfaccia
parallela non possono essere usati in
combinazione. Scollegare il timer
programmatore o l'interfaccia parallela,
quindi applicare nuovamente tensione
a tutti i sistemi di comando opzionali
per il controllo centralizzato
simultaneamente.
Scollegare il connettore singolo/combinato
del timer programmatore, quindi applicare
nuovamente tensione a tutti i sistemi
di comando opzionali per il controllo
centralizzato simultaneamente.
Configurare in modo che il connettore
per l'impostazione del controllo Master
sia collegato a un dispositivo di comando
per il controllo centralizzato e ripristinare
la tensione a tutti i dispositivi di comando
opzionali per il controllo centralizzato
simultaneamente.
Scollegare il connettore per
l'impostazione del controllo Master
dal dispositivo Master, collegare ad un
altro dispositivo di comando opzionale
per il controllo centralizzato e ripristinare
la tensione a tutti i dispositivi di comando
opzionali per il controllo centralizzato
simultaneamente. Una volta eliminato
il problema, il dispositivo di comando
collegato al connettore per l'impostazione
del controllo Master risulta difettoso e
deve essere sostituito.
(V2843)
Localizzazione guasti
191
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
5.3
SiITBE34-703
Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer host"
lampeggia (lampeggio doppio ripetuto)
Display del
telecomando
"Sotto controllo integrato del computer host" (lampeggio doppio ripetuto)
Modelli di unità
compatibili
Dispositivo di comando ON/OFF unificato
Metodo di
rilevamento
guasto
Presenza
guasto se...
Cause possibili
„ L'indirizzo di controllo centralizzato (nr. gruppo) per l'unità interna non è stato impostato.
„ Impostazione dell'indirizzo sbagliato
„ Collegamento di trasmissione non corretto
Localizzazione
guasti
Attenzione
Prima di collegare o scollegare la spina, disinserire l'interruttore
di alimentazione per evitare danni ai componenti.
L'indirizzo
di controllo centralizzato
(nr. gruppo) per l'unità
interna è stato
impostato?
NO
SÌ
Il selettore
degli indirizzi è impostato
correttamente?
NO
SÌ
Il cablaggio di
trasmissione è scollegato
o collegato in modo
errato?
NO
SÌ
Impostare tramite telecomando
l'indirizzo del controllo centralizzato
per tutte le unità interne collegate al
circuito di controllo centralizzato.
Impostare correttamente il selettore
degli indirizzi ed applicare nuovamente
tensione a tutti i sistemi di comando
opzionali per il controllo remoto
centralizzato simultaneamente.
Correggere il collegamento dei fili.
Sostituire la scheda elettronica del
dispositivo di comando ON/OFF unificato.
(V2844)
192
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
[CONTROLLO 1] Verificare le cause dell'aumento nell'alta pressione
Facendo riferimento all'analisi dell'albero dei guasti (FTA) mostrato di seguito, controllare i punti
in errore.
Aumento della
pressione
locale
Resistenza
tubazioni
elevata
Tubo piegato o
schiacciato
[In modalità raffreddamento]
Se la valvola di espansione
elettronica dell'unità esterna
è strozzata: (Vedere *1)
Valvola di
espansione
elettronica unità
esterna difettosa.
Intasamento da
corpi estranei
Controllare per assicurarsi che la valvola
di intercettazione sia aperta.
Effettuare controlli visivi delle
condizioni delle tubazioni.
Vi sono differenze di temperatura originate a
monte o a valle del filtro o del tubo di diramazione.
Bobina valvola
guasta
La resistenza della bobina e l'isolamento
sono normali?
Valvola d'intercettazione
chiusa
Corpo valvola
guasto
Viene considerata anomala una differenza di
temperatura superiore a 10 °C tra l'ingresso e l'uscita. Guasto sensore
Aumento
dell'alta
pressione
Controllo
guasto
Controllo
alta
pressione
difettoso
Valvola di
espansione
elettronica
unità interna
difettosa.
[In modalità riscaldamento]
Se la valvola di espansione
elettronica dell'unità interna
è eccessivamente strozzata:
(Vedere *2)
[In modalità
raffreddamento]
Temperatura
aria
aspirazione del
condensatore
elevata
[In modalità
riscaldamento]
Degrado della
capacità di
condensazione
di alta pressione
Le caratteristiche elettriche sono normali?
Scheda
elettronica guasta
Bobina valvola
guasta
Il valore della pressione misurato con Service
Checker corrisponde alla misurazione del
sensore di pressione?
La resistenza della bobina e l'isolamento sono
normali?
Corpo valvola
guasto
Controllo
guasto
Guasto sensore di
alta pressione
Le caratteristiche elettriche sono normali?
Termistore linea
liquido unità
interna guasto
Il connettore è collegato in modo corretto?
Le caratteristiche di resistenza del
termistore sono normali?
Scheda
elettronica guasta
Il valore della pressione misurato con
Service Checker corrisponde alla
misurazione del sensore di pressione?
Temperatura
aria aspirazione
dell'unità
esterna elevata
Cortocircuito
La temperatura dell'aria di aspirazione non
supera i 46 °C?
Temperatura ambiente
elevata
La temperatura esterna non supera i 46 °C?
Temperatura
aria aspirazione
dell'unità
interna elevata
Cortocircuito
La temperatura dell'aria di aspirazione non
supera i 27 °C?
Temperatura ambiente
elevata
Termistore aria aspirazione
dell'unità interna guasto
Temperatura aria aspirazione
dell'unità esterna elevata
Termistore temperatura esterna
dell'unità esterna guasto
Condensatori
sporchi
Uscita
ventilatore
ridotta
Resistenza
passaggio
aria elevato
Carica eccessiva
di refrigerante
Selezione modello
errata
Il connettore è collegato in modo corretto?
Le caratteristiche di resistenza del termistore
sono normali?
La temperatura esterna non supera i 16 °C BU?
Il connettore è collegato in modo corretto?
Le caratteristiche di resistenza del termistore
sono normali?
Lo scambiatore di calore è intasato? [in raffreddamento]
Mescolamento fra gas
non condensabili
Portata aria
ventilatore
ridotta
La temperatura interna non supera i 27 °C?
[In modalità riscaldamento]
L'aria o altro è miscelata nel circuito frigorifero?
Motore
ventilatore
guasto
Scheda elettronica
di controllo guasta
(compresa
l'impostazione
della capacità)
È possibile ruotare manualmente il
ventilatore del motore?
La resistenza della bobina del motore
e l'isolamento sono normali?
Se è stata installata una scheda
elettronica sostitutiva, è stata impostata
correttamente la capacità dell'unità?
Filtro sporco
Il filtro aria è intasato?
Ostacolo
Sono presenti ostacoli al passaggio
dell'aria?
Vedere pag. 313
L'unità interna è troppo piccola rispetto
all'unità esterna di grandi dimensioni?
*1: In modalità raffreddamento, è normale che la valvola di espansione elettronica dell'unità esterna (EV1)
sia completamente aperta.
*2: In modalità riscaldamento, la valvola di espansione elettronica dell'unità interna è utilizzata per il
"controllo grado sottoraffreddamento".
C: SDK04009
Localizzazione guasti
193
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
SiITBE34-703
[CONTROLLO 2] Verificare le cause del calo nella bassa pressione
Facendo riferimento all'analisi dell'albero dei guasti (FTA) mostrato di seguito, controllare i punti
in errore.
[In modalità raffreddamento]
Controllo
(Vedere *1)
capacità
Controllo
compressor
bassa
e guasto
pressione
difettoso
Controllo
protezione
bassa
[In modalità raffreddamento pressione
difettoso
e riscaldamento]
Bassa pressione
eccessivamente
bassa
(temperatura
evaporazione
bassa)
(Vedere *2.)
[In modalità raffreddamento]
Se la valvola di espansione
elettronica
dell'unità interna è
eccessivamente
strozzata:
(Vedere *3)
Controllo valvola
di espansione
elettronica
guasto
[In modalità
riscaldamento]
Se la valvola di
espansione elettronica
dell'unità esterna è
eccessivamente
strozzata:
(Vedere *4)
[In modalità
raffreddamento]
Temperatura
aria aspirazione
dell'evaporatore
bassa
Valvola di
espansione
elettronica
unità interna
difettosa.
Guasto sensore di
bassa pressione
Le caratteristiche elettriche sono normali?
Scheda elettronica
guasta
Il valore della pressione misurato con Service Checker
corrisponde alla misurazione del sensore di pressione?
Guasto sensore di bassa
pressione
Elettrovalvola gas
caldo guasta
Scheda elettronica
guasta
Le caratteristiche elettriche sono normali?
Bobina valvola guasta
La resistenza della bobina e l'isolamento
sono normali?
Il valore della pressione misurato con Service Checker
corrisponde alla misurazione del sensore di pressione?
Corpo valvola guasto
Controllo
guasto
Valvola di
espansione
elettronica
unità esterna
difettosa.
Termistore linea gas
unità interna guasto
Verificare la resistenza e il collegamento
del termistore.
Termistore linea liquido
unità interna guasto
Verificare la resistenza e il collegamento
del termistore.
Scheda elettronica
guasta
Il valore della pressione misurato con Service Checker
corrisponde alla misurazione del sensore di pressione?
La resistenza della bobina e
l'isolamento sono normali?
Bobina valvola guasta
Corpo valvola guasto
Controllo
guasto
Temperatura
aria aspirazione
dell'unità interna
bassa
Guasto sensore di
bassa pressione
Le caratteristiche elettriche sono normali?
Guasto termistore linea
di aspirazione
Scheda elettronica
guasta
Verificare la resistenza e il collegamento
del termistore.
Cortocircuito
Temperatura esterna bassa
Temperatura aria aspirazione
dell'unità esterna bassa
[In modalità
riscaldamento]
Lunghezza delle
tubazioni anomala
Resistenza
tubazioni
elevata
La temperatura dell'aria di aspirazione non è meno
di 14 °C?
La temperatura interna non è meno di 14 °C?
Il connettore è collegato in modo corretto?
Le caratteristiche di resistenza del termistore
sono normali?
La temperatura esterna non è meno di -15 °C?
Termistore aria aspirazione
dell'unità interna guasto
Termistore temperatura esterna
dell'unità esterna guasto
Quantità di
refrigerante in
circolazione
insufficiente
La resistenza della bobina e l'isolamento sono normali?
Tubo piegato o
schiacciato
Intasamento da
corpi estranei
Valvola d'intercettazione
chiusa
Il connettore è collegato in modo corretto?
Le caratteristiche di resistenza del termistore
sono normali?
La lunghezza delle tubazioni è compresa
nell'intervallo consentito?
Effettuare controlli visivi delle condizioni
delle tubazioni.
Vi sono differenze di temperatura originate a
monte o a valle del filtro o del tubo di diramazione?
Controllare per assicurarsi che la valvola di
intercettazione sia aperta.
Quantità di refrigerante
inadeguata
Vedere pag. 164
Elementi umidi che
ingorgano
Elimina l'umidità tramite la creazione del vuoto.
Evaporatore sporco
Lo scambiatore di calore è intasato?
Degrado della
capacità di
condensazione
Portata
aria
ventilatore
ridotta
Uscita
ventilatore
ridotta
Resistenza
passaggio
aria
elevato
È possibile ruotare manualmente il
ventilatore del motore?
La resistenza della bobina del motore e
Scheda elettronica
l'isolamento sono normali?
guasta (incluso
impostazione capacità) Se è stata installata una scheda elettronica
sostitutiva, è stata impostata correttamente
la capacità dell'unità?
Filtro sporco
Il filtro aria è intasato?
Motore ventilatore
guasto
Ostacolo
Sono presenti ostacoli al passaggio dell'aria?
*1: Per dettagli sul controllo della capacità del compressore in modalità raffreddamento, fare riferimento a "Controllo PI del compressore" a pag. 42.
*2: Il "Controllo protezione bassa pressione" comprende il controllo protezione bassa pressione e il controllo bypass gas caldo. Per ulteriori dettagli,
vedere pagina 53.
*3: In modalità raffreddamento, la valvola di espansione elettronica dell'unità interna è utilizzata per il "controllo grado surriscaldamento".
*4: In modalità riscaldamento, la valvola di espansione elettronica dell'unità esterna (EV1) è utilizzata per il "controllo grado surriscaldamento dello
scambiatore di calore unità esterna".
(Per ulteriori dettagli, vedere pagina 43.)
C: SDK04009
194
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
[CONTROLLO 3] Controllare il connettore del motore del ventilatore
(1) Togliere tensione.
(2) Con il connettore del motore ventilatore (lato motore) scollegato, misurare la resistenza tra
ciascun pin, quindi assicurarsi che la resistenza sia superiore al valore menzionato nella
seguente tabella.
1 Bianco
2 Arancio
3 Marrone
GND 4 Blu
Punto di misurazione
1-4
2-4
3-4
4-7
Valutazione
1 MΩ o superiore
100 kΩ o superiore
100 Ω o superiore
100 kΩ o superiore
5
6
7 Rosso
Localizzazione guasti
195
Localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del dispositivo di comando ON/OFF unificato
196
SiITBE34-703
Localizzazione guasti
SiITBE34-703
Sezione 8
Appendice
1. Schemi delle tubazioni ........................................................................198
1.1 Unità esterna ........................................................................................198
1.2 Unità interna .........................................................................................199
2. Schemi Elettrici ...................................................................................202
2.1 Unità esterna ........................................................................................202
2.2 Collegamenti elettrici locali...................................................................203
2.3 Unità interna .........................................................................................204
3. Elenco di opzioni .................................................................................218
3.1 Elenco di opzioni dei telecomandi ........................................................218
3.2 Elenco di opzioni per unità esterne ......................................................220
4.
5.
6.
7.
Appendice
Esempio di collegamento ....................................................................222
Caratteristiche di resistenza e temperatura del termistore..................225
Sensore pressione ..............................................................................227
Metodo di sostituzione dei moduli transistor potenza Inverter ............228
197
Filtro
198
Filtro
Compressore
Filtro
Elettrovalvola
Sensore di bassa
pressione
Valvola regolatrice
della pressione
Pressostato di
alta pressione
Tubo
capillare
Valvola di espansione
elettronica
Valvola di intercettazione (con attacco a cartella per manutenzione ø 7,9 mm, lato tubazioni)
Accumulatore
Tubo
capillare
Attacco di servizio
Scambiatore di calore
a doppio tubo
Filtro
Filtro
Attacco di servizio
Elettrovalvola
Sensore di alta
pressione
Valvola a
quattro vie
Scambiatore
di calore
3D052628
1.1
Separatore
dell'olio
Valvola di espansione
elettronica
Schemi delle tubazioni
SiITBE34-703
1. Schemi delle tubazioni
Unità esterna
RXYSQ4 / 5 / 6P7Y1B
Appendice
SiITBE34-703
1.2
Schemi delle tubazioni
Unità interna
FXCQ, FXFQ, FXZQ, FXKQ, FXSQ, FXMQ, FXHQ, FXAQ, FXLQ, FXNQ
Attacco gas
Scambiatore di calore
(4)
Attacco a cartella: ø15,9 o inferiore
Tubazioni fornite: Oltre i ø19,1
Ventilatore
(2)
(3)
Attacco linea liquido (a cartella)
Filtro
(1)
Filtro
Valvola di
espansione elettronica
DU220-602J
Codice
Nome
(1)
Valvola di espansione
elettronica
Y1E
(2)
Termistore temperatura
aria di aspirazione
R1T
(3)
Linea liquido
R2T
(4)
Linea gas
R3T
Capacità
20 / 25 / 32 / 40 / 50M(A)
63 / 80 / 100 / 125M(A)
Appendice
Codice
GAS
φ12,7
φ15,9
Funzione principale
Utilizzata per il controllo del grado di surriscaldamento in
modalità raffreddamento o del grado di sottoraffreddamento
in modalità riscaldamento.
Utilizzato per il controllo del termostato.
Utilizzata per il controllo del grado di surriscaldamento in
modalità raffreddamento o del grado di sottoraffreddamento
in modalità riscaldamento.
Utilizzata per il controllo del grado di surriscaldamento in
modalità raffreddamento.
(mm.)
Liquido
φ6,4
φ9,5
199
Schemi delle tubazioni
SiITBE34-703
FXDQ
Lato gas
Lato liquido
Valvola di espansione elettronica
Filtro
Filtro
Ventilatore
Scambiatore di calore unità interna
4D043864H
„ Diametri attacco raccordo refrigerante
Modello
FXDQ20 / 25 / 32 / 40 / 50
FXDQ63
200
Gas
φ12,7
φ15,9
(mm.)
Liquido
φ6,4
φ9,5
Appendice
SiITBE34-703
Schemi delle tubazioni
FXUQ + BEVQ
Unità interna
Scambiatore di calore unità interna
Filtro
Tubazione locale ø9,5 C1220T-0
All'unità esterna
Tubazione locale ø15,9 C1220T-0
Unità interna
4D037995F
Unità di collegamento
Valvola di espansione elettronica
Attacco liquido
Attacco liquido
Filtro
Attacco gas
Filtro
Attacco gas
4D034127B
Appendice
201
202
CONTROLLO ARIA
ALL'UNITÀ
INTERNA
Note
1. Questo schema elettrico è valido unicamente per l'unità esterna.
2.
:Collegamenti elettrici locali
3.
:Morsettiera
: Connettore mobile ,
: Connettore fisso
: Morsetto
:Messa a terra di protezione (vite)
: Terra senza interferenze
4. Per l'utilizzo dell'adattatore opzionale, fare riferimento al manuale d'installazione.
5. Per l'uso degli interruttori BS1~5 e DS1 • 2, fare riferimento all'etichetta di sicurezza (lato interno sportello quadro).
6. Durante il funzionamento, non cortocircuitare il dispositivo di protezione (S1PH).
7. Colori: RED:rosso BLU:blu WHT:bianco YLW: giallo, BRN: marrone, GRN: verde, ORG: arancione.
8. Quando si utilizza un telecomando centralizzato, collegare la trasmissione esterno-esterno a F1-F2.
UNITÀ
VENT.
SELETTORE RAFFR./RISC. INTERNA
(F1)(F2)
RAFFREDDAMENTO
RISCALDAMENTO
SELETTORE
UNITÀ
ESTERNA
(F1)(F2)
NOTA) 8
ALL'UNITÀ
ESTERNA
FRECCIA A
Filtro antidisturbo
Filtro antidisturbo
Filtro antidisturbo
(con varistore)
Filtro antidisturbo
Selez. Raffr/Risc
Selettore (Ventilatore/raffr. • risc.)
Selettore (raffr./risc.)
Connettore dell'adattatore opzionale
Connettore (adattatore
alimentazione opzionale)
QUADRO ELETTRICO - LATO
FRONTALE
NOTA) 4
3D057078A
Elettrovalvola (valvola a 4 vie)
Elettrovalvola (gas caldo)
Elettrovalvola (circuito S/I)
Filtro antidisturbo
Filtro antidisturbo
Valvola d'espansione elettronica (princ.)
Valvola d'espansione elettronica (sottoraffr.)
Spia di funzionamento
(manutenzione - verde)
Spia di funzionamento
(manutenzione - verde)
Contattore elettromagnetico
Relé magnetico (Y1S)
Relé magnetico (Y2S)
Relè magnetico (Y3S)
Relè magnetico (E1HC)
Relé magnetico
Reattore
Motore (compressore)
Motore (ventilatore)
Alimentazione
Resistore
Resistore
Termistore (aria)
Termistore (mandata M1C)
Termistore (aspirazione 1)
Termistore (sottoraffreddamento 1)
Termistore (aspirazione 2)
Termistore (batteria)
Termistore (liquido 1)
Termistore (liquido 2)
Termistore (modulo alimentazione)
Sensore di pressione (alta)
Sensore di pressione (bassa)
Pressostato (alta)
Modulo di alimentazione
Modulo diodi
Morsettiera
Morsettiera (controllo)
(Selettore raffr./risc)
[H2P] Preparazione, test--- lampeggiante
Rilevamento guasti----accensione
2.1
POSIZIONE DEL
MORSETTO DEL
COMPRESSORE
INGRESSO DEL
FILO
ALIMENTAZIONE 3N~
380-415 V
50 Hz
Scheda elettronica (princ.)
Scheda elettronica (INV)
Interruttore a pulsante (Mode,
set , return, test, sbrinamento)
Condensatore
DIP switch
Riscaldatore del carter
Fusibile (T, 6,3A, 250 V)
Spia (manutenzione – arancione)
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
2. Schemi Elettrici
Unità esterna
RXYSQ4 / 5 / 6P7Y1B
Appendice
Appendice
Interruttore
generale
Cavo bipolare
(Linea di
alimentazione)
Fusibile
Interruttore
Cavo bipolare
(Linea di
alimentazione)
Cavo bipolare
(Linea di
trasmissione)
Fusibile
Interruttore
Cavo bipolare
(Linea di
alimentazione)
Fusibile
Interruttore
UNITÀ INTERNE
Cavo bipolare
(Linea di trasmissione)
Cavo bipolare
(Linea di trasmissione)
Cavo bipolare
(Linea di
alimentazione)
Fusibile
Cavo bipolare
(Linea di
alimentazione)
Fusibile
Interruttore
Cavo bipolare
(Linea di trasmissione)
3D057919
6) La messa a terra dell'unità deve essere conforme alle normative nazionali e locali vigenti.
7) Lo schema elettrico è riportato esclusivamente a scopo indicativo e non deve essere inteso come uno schema
completo e dettagliato da utilizzare per una specifica installazione.
8) Installare l'interruttore e il fusibile sulla linea di alimentazione di ciascuna unità.
9) Installare un interruttore principale che possa interrompere tutte le sorgenti di alimentazione allo stesso tempo
perché le apparecchiature che costituiscono il presente impianto utilizzano diverse sorgenti di alimentazione.
10) Qualora ci fosse la possibilità di inversione di fase dopo una temporanea interruzione nell'erogazione di energia
elettrica e l'alimentazione fosse intermittente durante il funzionamento, collegare un circuito di protezione
dall'inversione di fase. Il funzionamento in inversione di fase può danneggiare il compressore ed altri elementi.
Interruttore
1) Per tutti i collegamenti da effettuare localmente, i componenti, i materiali e il tipo
di cablaggio devono essere conformi alle normative locali e nazionali vigenti.
2) Utilizzare solo conduttori in rame
3) Per maggiori dettagli, consultare lo schema elettrico.
4) Installare l'interruttore automatico per sicurezza.
5) I cablaggi non forniti con la necessaria componentistica devono essere eseguiti
da un elettricista qualificato.
UNITÀ ESTERNE
Note
2.2
Alimentazione
Interruttore
generale
Alimentazione
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
Collegamenti elettrici locali
RXYSQ4 / 5 / 6P7Y1B
203
Schemi Elettrici
2.3
SiITBE34-703
Unità interna
FXCQ20 / 25 / 32 / 63M8
Monofase+N 50Hz 230Vca
interno
Quadro elettrico
Ingresso da
esterno (Nota 3)
Al telecomando centralizzato
(nota 1)
Telecomando a filo
(Nota 2)
Nota 3
Nota 2
33H
33S
A1P
C1R
F1T
F1U
F2U
HAP
M1F
M1S
M1P
R1T
Interruttore a galleggiante
Finecorsa (deflettore)
Scheda elettronica
Condensatore (M1F)
Fusibile termico (152°C) (M1F incorporato)
Fusibile (250A)
Fusibile (non fornito)
LED (spia manutenzione verde)
Motore (ventilatore unità interna)
Motore (deflettore)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Termistore (aria)
: Collegamenti elettrici sul campo
R2T,R3T Termistore (batteria)
Q2E
Rilevatore di dispersione a terra
RyA
Relè magnetico (M1S)
RyF1-3
Relè magnetico (M1F)
RyP
Relé magnetico (M1P)
T1R
Trasformatore (220-240V/22V)
X1M
Morsettiera (alimentazione)
X2M
Morsettiera (controllo)
Y1E
Valvola di espansione elettronica
Unità ricevitore/display (collegata al telecomando a infrarossi)
A2P,A3P Scheda elettronica
Q2E
Rilevatore di dispersione a terra
Colori:
Ricevitore / display
BS
H1P
H2P
H3P
H4P
SS1
SS2
Interruttore On/Off
LED (accensione-rosso)
LED (timer-verde)
LED (segnale filtro-rosso)
LED (sbrinamento-arancione)
Selettore (master/slave)
Selettore (impostazione indirizzo telecomando a infrarossi)
Connettore per componenti opzionali
Connettore (adattatore di cablaggio per
X18A
apparecchiature elettriche)
X23A
Connettore (telecomando a infrarossi)
BLK:
Nero
PNK:
Rosa
L
: Fase
BLU:
Blu
RED:
Rosso
N
: Neutro
BRN:
Marrone
WHT:
Bianco
: Connettore
ORG:
Arancio
YLW:
Giallo
: Fascetta cavi
: Messa a terra di protezione (vite)
2TW23776-1D
NOTE
1
2
3
4
204
Se si utilizza il telecomando centralizzato, fare riferimento al manuale per il collegamento all’unità.
X23A viene collegato in caso di utilizzo del kit telecomando ad infrarossi.
Quando si collegano i cavi di ingresso dall’unità esterna, è possibile selezionare lo spegnimento forzato o il funzionamento On/Off tramite
telecomando; per maggiori dettagli, vedere il manuale d’installazione.
Utilizzare solo conduttori in rame.
Appendice
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXCQ40 / 50 / 80 / 125M8
Monofase+N 50Hz 230Vca
interno
Quadro elettrico
Ingresso da
esterno (Nota 3)
Al telecomando centralizzato
(nota 1)
Telecomando a filo
Nota 3
(Nota 2)
Ricevitore / display
Nota 2
33H
33S
A1P
C1R
F1T
F1U
F2U
HAP
M1F
M1S
M1P
R1T
Interruttore a galleggiante
Finecorsa (deflettore)
Scheda elettronica
Condensatore (M1F)
Fusibile termico (152°C) (M1F incorporato)
Fusibile (250V, 5A)
Fusibile (non fornito)
LED (manutenzione-verde)
Motore (ventilatore unità interna)
Motore (deflettore)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Termistore (aria)
: Collegamenti elettrici sul campo
R2T, R3T
Q2E
RyA
RyF1-3
RyP
T1R
X1M
X2M
Y1E
A2P, A3P
termistore (batteria)
Rilevatore di dispersione a terra
Relè magnetico (M1S)
Relè magnetico (M1F)
Relé magnetico (M1P)
Trasformatore (220-240V/22V)
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (controllo)
Valvola di espansione elettronica
Ricevitore/display (sul
telecomando a infrarossi)
scheda elettronica
Colori:
BS
H1P
H2P
H3P
H4P
SS1
SS2
Interruttore On/Off
LED (On-rosso)
LED (timer-verde)
LED (segnale filtro-rosso)
LED (sbrinamento-arancione)
Selettore (master/slave)
Selettore (impostazione indirizzo telecomando ad infrarossi)
Connettore per componenti opzionali
Connettore (adattatore di cablaggio per
X18A
apparecchi elettrici)
X23A
Connettore (telecomando a infrarossi)
BLK:
Nero
PNK:
Rosa
L
: Fase
BLU:
Blu
RED:
Rosso
N
: Neutro
BRN:
Marrone
WHT:
Bianco
,
: Connettore
ORG:
Arancio
YLW:
Giallo
: Fascetta cavi
: Messa a terra di protezione (vite)
2TW23806-1D
NOTE
1
2
3
4
Se si utilizza il telecomando centralizzato, fare riferimento al manuale per il collegamento all’unità.
X23A viene collegato in caso di utilizzo del kit telecomando ad infrarossi.
Quando si collegano i cavi di ingresso dall’unità esterna, è possibile selezionare lo spegnimento forzato o il funzionamento On/Off tramite
telecomando; per maggiori dettagli vedi manuale d’installazione.
Utilizzare solo conduttori in rame.
Appendice
205
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
FXFQ25 / 32 / 40 / 50 / 63 / 80 / 100 / 125P
Classe 20~125 (classe 22~140)
Interno
Quadro elettrico
Ricevitore/display
Ingresso da
esterno (nota 3)
Telecomando centralizzato
(nota 1)
220~240/220V
~50/60Hz
Telecomando
a filo
controllo
Classe 20~63
(Classe 22~71)
A1P
A2P
C1
F1U
F2U
HAP
KPR
L1
M1F
M1P
M1S
PS
Unità interna
Scheda elettronica
Scheda elettronica (sensore di umidità)
Condensatore
Fusibile (T, 5A, 250V)
Fusibile (non fornito)
LED (manutenzione-verde)
Relé magnetico (M1P)
Batteria
Motore (ventilatore unità interna)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Motore (oscillazione deflettore)
Circuito alimentazione
Classe 20~125
(Classe 90-~140)
Q1DI
Rilevatore di dispersione a terra
R1T
Termistore (aria)
R2T
Termistore (batteria)
R3T
Termistore (collettore)
S1L
Interruttore a galleggiante
X1M
Morsettiera
X2M
Morsettiera
Y1E
Valvola di espansione elettronica
Z1C
Nucleo di ferrite
Unità ricevitore/display (collegata al telecomando a infrarossi)
A3P
Scheda elettronica
A4P
Scheda elettronica
BS1
Pulsante (On/Off)
H1P
H2P
H3P
H4P
SS1
SS2
X24A
X33A
X35A
R1T
SS1
: Morsettiera
,
: Connettore
: Collegamenti elettrici sul campo
Colori:
LED (On-rosso)
LED (timer-verde)
LED (segnale filtro-rosso)
LED (sbrinamento-arancione)
Selettore (master/slave)
Selettore (impostazione indirizzo
telecomando a infrarossi)
Connettore per componenti opzionali
Connettore (telecomando a infrarossi)
Connettore (adattatore per collegamenti
elettrici)
Connettore (adattatore per controllo gruppo)
Telecomando a raggi infrarossi
Termistore (aria)
Selettore (master/slave)
RED:
Rosso
ORG:
Arancio
BLK:
Nero
BRN:
Marrone
WHT:
Bianco
GRY:
Grigio
YLW:
Giallo
BLU:
Blu
GRN:
Verde
PNK:
Rosa
3TW28836-1A
NOTE
1
2
3
4
206
Nel caso si utilizzi un telecomando centralizzato, collegarlo all’unità come indicato nel manuale di istruzioni allegato.
X24A, X33A e X35A sono collegati quando si utilizzano accessori opzionali.
Quando si collegano i cavi di ingresso dall’esterno, è possibile selezionare il funzionamento forzato di spegnimento o accensione/spegnimento in
modalità remota.
Per ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione.
Per maggiori informazioni sulle modalità per l’impostazione del selettore (SS1, SS2), consultare il manuale d’installazione, le specifiche tecniche,
ecc.
Appendice
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXZQ20 / 25 / 32 / 40 / 50M8
Alimentazione
220-240V
50 Hz
Ingresso dall’esterno
(Vedi nota 4)
Cablaggio trasmissione per
telecomando centralizzato (vedere nota 2)
Vedere
nota 3
Telecomando a filo
Quadro elettrico
(Vedi nota 3)
A1P
C1
F1U
F2U
HAP
KPR
M1F
M1P
M1S
Q1DI
Q1M
R1T
Scheda elettronica
Condensatore (M1F)
Fusibile (B 5A, 250V)
Fusibile (non fornito)
LED (manutenzione-verde)
Relé magnetico (M1P)
Motore (ventilatore unità interna)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Motore (oscillazione deflettore)
Rilevatore dispersioni di terra dell’impianto (max. 300mA)
Protezione termica (M1F integrato)
Termistore (aria)
: Morsetto
R2T
R3T
V1TR
X1M
X2M
Y3E
Termistore (liquido batteria)
Trasformatore (220-240V/22V)
Triac
Morsettiera
Morsettiera
Valvola di espansione elettronica
Telecomando a filo
R1T
Termistore (aria)
SS1
Selettore (master/slave)
Telecomando a infrarossi (ricevitore/display)
A3P
Scheda elettronica
A4P
Scheda elettronica
Colori:
RED
Rosso
BS1
H1P
H2P
H2P
H3P
SS1
SS2
Pulsante (On/Off)
LED (On-rosso)
LED (timer-verde)
LED (segnale filtro-rosso)
LED (sbrinamento-arancione)
Selettore (master/slave)
Selettore (impostazione indirizzo telecomando a infrarossi)
connettore per componenti opzionali
X16A
Connettore (adattatore per cavo)
Connettore (On/Off) (adattatore di cablaggio
X18A
per apparecchi elettrici)
PNK
rosa
: Connettore
BLK
Nero
ORG
Arancio
: Fascetta cavi
WHT
Bianco
GRN
Verde
: Collegamenti elettrici sul campo
YLW
Giallo
BLU
Blu
3TW26426-1B
NOTE
1
2
3
4
In caso di utilizzo del telecomando, collegare all’unità come descritto nel manuale di istruzioni allegato.
X23A deve essere collegato se si installa il kit a infrarossi.
Quando si collegano i cavi di ingresso dall’esterno, è possibile selezionare il funzionamento forzato di spegnimento o accensione/spegnimento in
modalità remota.
Per maggiori informazioni, consultare il manuale d’installazione fornito con l’unità.
Il tipo di controllo remoto disponibile varia in base alla combinazione del sistema. Vedere i dati Tecnici e i cataloghi ecc. prima di procedere al
collegamento.
Appendice
207
208
Note
1.
: Morsettiera,
: Connettore,
: Morsetto.
2.
: Collegamenti elettrici locali
3. Nel caso che si utilizzi un telecomando centralizzato, collegarlo all'unità come indicato nel manuale di
istruzioni fornito.
4. Quando si collegano i cavi di alimentazione dall'esterno, è possibile selezionare lo spegnimento
forzato e il funzionamento ON/OFF tramite il telecomando
Per maggiori dettagli, vedere il manuale d'installazione fornito con l'unità.
5. Se la pressione statica esterna (ESP) è elevata, modificare il collegamento da X2A a X3A.
6. Abbreviazioni utilizzate: PNK : rosa, WHT: bianco, YLW: giallo, ORG: arancione, BLU: blu,
BLK: nero, RED: rosso, BRN: marrone, GRY: grigio.
7. Utilizzare solo conduttori in rame.
per collegamenti elettrici)
Connettore (adattatore di cablaggio
(M1F, incorporato)
(ACCESSORIO OPZIONALE)
COMANDO A FILO
3D039564C
TELECOMANDO CENTRALIZZATO
CAVI DI TRASMISSIONE
NOTA -3
INGRESSO DALL'ESTERNO
per collegamenti elettrici)
Interruttore termico
NOTA 5
NOTA -4
Connettore (Adattatore
SCATOLA DI GIUNZIONE
Motore (deflettore)
Selettore (principale/sub)
Motore (pompa di
ALIMENTAZIONE
sollevamento condensa)
Termistore (aria)
Motore (ventilatore unità interna)
Morsettiera (controllo)
Relé magnetico (M1F)
Valvola di espansione elettronica
Morsettiera (alimentazione)
LED. (spia di manutenzione verde)
Comando a filo
Trasformatore (220-240 V/22 V)
Fusibile (훾, 5A, 250 V)
Relé magnetico (M1P)
Fine corsa (deflettore)
Condensatore (M1F)
Relè magnetico (M1S)
Interruttore a galleggiante
Morsettiera
Termistore (aria)
Termistore (batteria)
Unità interna
Scheda elettronica
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
FXKQ25MA / 32MA / 40MA / 63MAVE
Appendice
Appendice
,
: Collegamenti elettrici locali
: Connettore,
: Morsettiera
QUADRO ELETTRICO
ALIMENTAZIONE
6. Abbreviazioni utilizzate: RED : rosso, BLK: nero, WHT: bianco, YLW: giallo, PRP: viola, GRY: grigio, BLU: blu, PNK: rosa, ORG: arancione, GRN: verde.
Per maggiori dettagli, vedere il manuale d'installazione fornito con l'unità.
5. Quando si collegano i cavi di alimentazione dall'esterno, è possibile selezionare lo spegnimento forzato e il funzionamento ON/OFF tramite il telecomando.
4. Il tipo di controllo remoto varia in base alla configurazione del sistema. Prima di procedere ai collegamenti, accertarsi di disporre dei manuali e dei componenti corretti
3. Nel caso che si utilizzi un sistema con telecomando centralizzato, collegarlo all'unità come indicato nel manuale di installazione fornito.
2.
1.
Note
Protezione termica (M1F integrata)
Termistore (aria)
Termistore (batteria 1)
Termistore (batteria 2)
Interruttore a galleggiante
Trasformatore (220 V/22 V)
Circuito controllo di fase
Morsettiera
Morsettiera
Valvola di espansione elettronica
Filtro antidisturbo (nucleo di ferrite)
Comando a filo
Termistore (aria)
Selettore (principale/sub)
Connettore per componenti opzionali
Connettore (Adattatore per
collegamenti elettrici)
Connettore (adattatore di cablaggio
per collegamenti elettrici)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Scheda elettronica
Condensatore (M1F)
Fusibile (250 V, 5 A)
LED. (spia di manutenzione verde)
Relé magnetico (M1P)
Motore (ventilatore unità interna)
3D045500C
COMANDO A DISTANZA A FILO
Nota) 3
Nota) 5
Ingresso da cablaggio
di trasmissione
esterno -telecomando
centralizzato
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXDQ20P / 25P / 32P
FXDQ20NA / 25NA / 32NA / 40NA / 50NA / 63NAVE (con pompa di drenaggio)
209
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
Interno
Adattatore di cablaggio
1N-50Hz
230V
Morsetti per
funzionamento
indicatore
FXDQ20 / 25M8
Funzionamento
compressore
Funzionamento
ventilatore
Quadro elettrico
Nota 4 Ingresso
dall’esterno
Telecomando centralizzato
Nota 2
Coperchio quadro elettrico
A filo
Telecomando
A1P
C1R
F1U
F2U
HAP
M1F
Q1E
R1T
R2T, R3T
RyF1-3
Scheda elettronica
Condensatore (ventilatore)
Fusibile (250V, 10A)
Fusibile (non fornito)
LED (spia manutenzione verde)
Motore (ventilatore)
Rilevatore di dispersione a terra
Termistore (aria)
Termistore (fluido frigorigeno)
Relé magnetico (ventilatore)
T1R
X1M
X2M
Y1E
J1EH
K1R
RyC, RyF
RyH
Trasformatore (220-240V/22V)
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (controllo)
Valvola di espansione elettronica
Componenti opzionali
Batteria elettrica
Relè magnetico (J1EH)
Adattatore di cablaggio
Relé magnetico
Relè magnetico (J1EH)
F1U, F2U Fusibile (250V, 5A)
X1A, X2A Connettore (adattatore di cablaggio)
X1M
Morsettiera
Connettore per componenti opzionali
X16A
Connettore (adattatore di cablaggio)
Connettore (adattatore di cablaggio per
X18A
apparecchi elettrici)
: Collegamenti elettrici sul
: Connettore
L
: Fase
: Fascetta cavi
BLU:
Blu
RED:
Rosso
N
: Neutro
: Messa a terra di protezione (vite)
BRN:
Marrone
WHT:
Bianco
ORG:
Arancio
YLW:
Giallo
Colori:
BLK:
Nero
PNK:
Rosa
2TW23666-1E
NOTE
1
2
3
4
210
Utilizzare solo conduttori in rame.
Se si utilizza il telecomando centralizzato, fare riferimento al manuale per il collegamento all’unità.
Quando si installa il riscaldatore elettrico, cambiare il cablaggio per il circuito riscaldatore. La linea di alimentazione principale deve essere fornita
dal cliente.
Quando si collegano i cavi di alimentazione dall’esterno, è possibile selezionare lo spegnimento forzato e il funzionamento On/Off tramite il
telecomando. Per ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione.
Appendice
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXSQ20 / 25 / 32 / 40 / 50 / 63M8
Adattatore di cablaggio
Morsetti per indicatori
funzionamento
Monofase+N 50Hz 230Vca
interno
Compressore
funzionamento
Ventilatore
funzionamento
Quadro elettrico
Nota 5 Ingresso
dall’esterno
Telecomando centralizzato
Nota 2
Telecomando a filo
Nota 3
Funz. con pressione statica esterna bassa
Funz. con pressione statica esterna alta
(Classe 20~32)
(Classe 22~36)
Nota 4
33H
A1P
A2P
C1R
F1U
F2U
HAP
M1F
M1P
Q2E
R1T
Interruttore a galleggiante
Scheda elettronica
Morsettiera
Condensatore (M1F)
Fusibile (250V, 5A)
Fusibile (non fornito)
LED
(spia di manutenzione verde)
Motore (ventilatore)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Rilevatore di dispersione a terra
Termistore (aria)
: Collegamenti elettrici sul campo
R2T,R3T
RyF1-3
RyP
Q2E
RyA
T1R
X1M
X2M
Y1E
F3-5U
J1EH
Termistore (refrigerante)
Relè magnetico (M1F)
Relé magnetico pompa di sollevamento condensa
Rilevatore di dispersione a terra
Relè magnetico (M1S)
Trasformatore (220-240V/22V)
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (controllo)
Valvola di espansione elettronica
Componenti opzionali
Fusibile (250V, 16A)
Batteria elettrica
Colori:
(Classe 40~63)
(Classe 45~71)
K1R
Relè magnetico (J1EH)
Adattatore di cablaggio
RyC,RyF Relé magnetico
RyH
Relè magnetico (J1EH)
F1U, F2U Fusibile (250V, 5A)
X1A,X2A Connettore (adattatore di cablaggio)
X1M
Morsettiera
Connettore per componenti opzionali
X16A
Connettore (adattatore di cablaggio)
Connettore (adattatore di cablaggio per
X18A
collegamenti elettrici)
BLK:
Nero
PNK:
Rosa
L
: Fase
BLU:
Blu
RED:
Rosso
N
: Neutro
BRN:
Marrone
WHT:
Bianco
: Connettore
ORG:
Arancio
YLW:
Giallo
: Fascetta cavi
: Messa a terra di protezione (vite)
2TW23686-1C
NOTE
1
2
3
4
5
Utilizzare solo conduttori in rame.
Se si utilizza il telecomando centralizzato, fare riferimento al manuale per il collegamento all’unità.
Quando si installa il riscaldatore elettrico, cambiare il cablaggio per il circuito riscaldatore. La linea di alimentazione principale deve essere fornita
dal cliente.
Per il funzionamento con pressione statica esterna (ESP) alta o bassa, modificare il collegamneto di X4A come mostrato nello schema elettrico.
Quando si collegano i cavi di ingresso dall’esterno, è possibile selezionare lo spegnimento forzato o accensione/spegnimento tramite telecomando.
Per ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione.
Appendice
211
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
FXSQ80 / 100 / 125M8
Adattatore di cablaggio
interno
Morsetti per indicatori
funzionamento
Monofase+N 50Hz 230Vca
Funzionamento
compressore
Funzionamento
ventilatore
Quadro elettrico
Nota 5 Ingresso
dall’esterno
Telecomando centralizzato
Nota 2
Telecomando a filo
Nota 3
Alimentazione separata
Monofase+N-50Hz 230V
Nota 4
Funz. con pressione statica esterna alta
33H
A1P
A2P
C1R
F1U
F2U
HAP
M1F
M1P
Q2E
R1T
Interruttore a galleggiante
Scheda elettronica
Morsettiera
Condensatore (M1F)
Fusibile (250V, 5A)
Fusibile (non fornito)
LED
(spia di manutenzione verde)
Motore (ventilatore)
Motore (pompa di sollevamento condensa)
Rilevatore di dispersione a terra
Termistore (aria)
: Collegamenti elettrici sul campo
R2T,R3T
RyF1-3
RyP
Q2E
RyA
T1R
X1M
X2M
Y1E
F3-5U
J1EH
Termistore (refrigerante)
Relè magnetico (M1F)
Relé magnetico (M1P)
Rilevatore di dispersione a terra
Relè magnetico (M1S)
Trasformatore (220-240V/22V)
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (controllo)
Valvola di espansione elettronica
Componenti opzionali
Fusibile (250V, 16A)
Batteria elettrica
Colori:
K1R
Relè magnetico (J1EH)
Adattatore di cablaggio
RyC, RyF Relé magnetico
RyH
Relè magnetico (J1EH)
F1U, F2U Fusibile (250V, 5A)
X1A, X2A Connettore (adattatore di cablaggio)
X1M
Morsettiera
Connettore per componenti opzionali
X16A
Connettore (adattatore di cablaggio)
Connettore (adattatore di cablaggio per
X18A
collegamenti elettrici)
BLK:
Nero
PNK:
Rosa
L
: Fase
BLU:
Blu
RED:
Rosso
N
: Neutro
BRN:
Marrone
WHT:
Bianco
: Connettore
ORG:
Arancio
YLW:
Giallo
: Fascetta cavi
: Messa a terra di protezione (vite)
2TW23736-1C
NOTE
1
2
3
4
5
212
Utilizzare solo conduttori in rame.
Se si utilizza il telecomando centralizzato, fare riferimento al manuale per il collegamento all’unità.
Quando si installa il riscaldatore elettrico, cambiare il cablaggio per il circuito riscaldatore. La linea di alimentazione principale deve essere fornita
dal cliente.
Per il funzionamento con pressione statica esterna (ESP) alta o bassa, modificare il collegamneto di X4A come mostrato nello schema elettrico.
Quando si collegano i cavi di ingresso dall’esterno, è possibile selezionare lo spegnimento forzato o accensione/spegnimento tramite telecomando.
Per ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione.
Appendice
Appendice
Nota -5
ALIMENTAZIONE
Note
1.
: Morsettiera,
,
: Connettore,
: Morsetto.
2.
: Collegamenti elettrici locali
3. Nel caso che si utilizzi un telecomando centralizzato, collegarlo all'unità come indicato nel manuale
di istruzioni fornito.
4. Collegando i cavi di entrata dall'esterno, è possibile selezionare lo spegnimento forzato o il controllo ON/OFF
con il telecomando; per ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione fornito con l'unità.
5. Se la pressione statica esterna (ESP) è elevata, modificare il collegamento da X2A a X3A, come mostrato
nella figura in alto.
6. Abbreviazioni utilizzate: PNK : rosa, WHT: bianco, YLW: giallo, ORG: arancione, BLU: blu, BLK: nero,
RED: rosso, BRN: marrone.
7. Utilizzare solo conduttori in rame.
per collegamenti elettrici)
Unità interna
Termistore (aria)
Scheda elettronica
Termistore (batteria)
Morsettiera
Interruttore a galleggiante
Condensatore (M1F)
Trasformatore (220-240 V/22 V)
Fusibile (훾, 5A, 250 V)
Morsettiera (alimentazione)
Tipo 40 • 50 • 63 • 80
Morsettiera (controllo)
Fusibile (훾, 10A, 250 V)
Valvola di espansione
Tipo 100 • 125
elettronica
Componenti opzionali
LED. (spia di
manutenzione verde)
Motore (pompa di
Relé magnetico (M1F)
sollevamento condensa)
Relé magnetico (M1P)
Comando a filo
Motore (ventilatore
Selettore (Principale/Secondario)
unità interna)
Termistore (aria)
Interruttore termico Connettore per componenti opzionali
Connettore (adattatore di cablaggio
(M1F incorporato)
COMANDO A DISTANZA A FILO
(ACCESSORIO OPZIONALE)
3D039620B
Nota -4
Ingresso dall'esterno
Nota -3
telecomando centralizzato cablaggio per la trasmissione dati
SCATOLA DI GIUNZIONE
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXMQ40MA / 50MA / 63MA / 80MA / 100MA / 125MAVE
213
214
Termistore (aria)
Termistore (liquido batteria)
Termistore (gas batteria)
Fine corsa (deflettore)
Trasformatore (220-240 V/22 V)
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (controllo)
Valvola di espansione elettronica
Circuito controllo di fase
Componenti opzionali
Motore (pompa di
sollevamento condensa)
Comando a filo
Termistore (aria)
Selettore (principale/sub)
Unità ricevitore/display (collegata al
telecomando wireless)
Scheda elettronica
Scheda elettronica
Pulsante (ON/OFF)
Indicatore LED (ON-ROSSO)
Indicatore LED (TIMER-VERDE)
Interruttore termico (M1F, incorporato)
UNITÀ INTERNA
Scheda elettronica
Condensatore (M1F)
Fusibile (훾, 5A, 250V)
LED. (spia di manutenzione
verde)
Relè magnetico (M1S)
Relé magnetico (M1P)
Motore (ventilatore unità interna)
Motore (deflettore)
: Morsettiera,
: Connettore cortocircuito
: Connettore,
ALIMENTAZIONE
2.
: Collegamenti elettrici locali
3. Nel caso che si utilizzi un telecomando centralizzato, collegarlo all'unità
come indicato nel manuale di istruzioni fornito.
4. X23A deve essere collegato se si installa il kit telecomando wireless.
5. Collegando i cavi di entrata dall'esterno, è possibile selezionare lo
spegnimento forzato o il controllo ON/OFF con il telecomando; per ulteriori
informazioni consultare il manuale di installazione fornito con l'unità.
6. In caso di installazione della pompa di sollevamento condensa, togliere il
connettore di cortocircuito X8A ed eseguire il cablaggio dell'interruttore a
galleggiante e della pompa di sollevamento condensa.
7. Abbreviazioni utilizzate: PNK : rosa, WHT: bianco, YLW: giallo,
ORG: arancione, BLU: blu, BLK: nero, RED: rosso.
8. Utilizzare solo conduttori in rame.
Note
1.
Connettore (interruttore a galleggiante)
Connettore (adattatore di cablaggio
per collegamenti elettrici)
Connettore (telecomando wireless)
Connettore per componenti opzionali
LED (Indicazione filtro-rosso)
LED (sbrinamento-arancione)
Selettore (principale/sub)
Selettore (impostazione indirizzo
telecomando wireless)
3D039801D
NOTA -5
INGRESSO DALL'ESTERNO
NOTA -3
TELECOMANDO CENTRALIZZATO CABLAGGIO PER LA
TRASMISSIONE DATI
TELECOMANDO A FILO
(ACCESSORIO OPZIONALE)
SCATOLA DI GIUNZIONE
NOTA -6
NOTA -4
RICEVITORE/DISPLAY
(TELECOMANDO WIRELESS)
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
FXHQ32MA / 63MA / 100MAVE
Appendice
Appendice
UNITÀ INTERNA
Selettore (principale/sub)
wireless)
Comando a filo
Termistore (aria)
8.
6.
7.
2.
3.
4.
5.
(UNITÀ INTERNA)
NOTA -8
NOTA -2
COMANDO A
DISTANZA A
FILO
NOTA -5
INGRESSO DA CABLAGGIO DI
TRASMISSIONE ESTERNO TELECOMANDO CENTRALIZZATO
RICEVITORE/DISPLAY
(TELECOMANDO WIRELESS)
Connettore (adattatore per controllo gruppo)
Connettore (interruttore a galleggiante)
Connettore per componenti opzionali
3D034206C
: Morsettiera,
: Connettore,
: Collegamenti elettrici locali
: Connettore
Nel caso che si utilizzi un telecomando centralizzato, collegarlo all'unità come indicato nel manuale di istruzioni fornito.
Abbreviazioni utilizzate: PNK : rosa, WHT: bianco, YLW: giallo, ORG: arancione, BLU: blu, BLK: nero, RED: rosso, GRN: verde, BRN: marrone.
Mostra il connettore corto circuito.
Collegando i cavi di entrata dall'esterno, è possibile selezionare lo spegnimento forzato o il controllo ON/OFF con il telecomando; per ulteriori informazioni
consultare il manuale di installazione fornito con l'unità.
Il tipo di controllo remoto varia in base alla configurazione del sistema. Prima di procedere ai collegamenti, accertarsi di disporre dei manuali e dei componenti corretti.
Per maggiori informazioni sulle modalità per l'impostazione del selettore (SS1, SS2) del comando a filo e del telecomando wireless, consultare il manuale d'installazione,
le specifiche tecniche, ecc.
X24A viene collegato in caso di utilizzo del kit telecomando wireless.
Note
1.
FRONTALE
QUADRO ELETTRICO
LATERALE
ALIMENTAZIONE
indirizzo telecomando
Selettore (impostazione
Selettore (principale/sub)
LED (sbrinamento-arancione)
LED (Indicazione filtro-rosso)
(TIMER-VERDE)
Indicatore LED
Indicatore LED (ON-ROSSO)
Pulsante (ON/OFF)
Scheda elettronica
Scheda elettronica
Unità ricevitore/display (collegata al
telecomando wireless)
Circuito di alimentazione
Valvola di espansione elettronica
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (controllo)
Termistore (tubo gas bobina)
Termistore (tubo liquido batteria)
Termistore (aria)
Motore (deflettore)
Motore (ventilatore unità interna)
verde)
LED. (spia di manutenzione
Fusibile (훾, 3A, 250 V)
Scheda elettronica
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXAQ20MA / 25MA / 32MAVE / 40MA / 50MA / 63MAVE
215
216
: Morsettiera,
: Connettore,
: Morsetto
Morsettiera (controllo)
Valvola di espansione elettronica
Comando a filo
Termistore (aria)
Selettore (principale/sub)
Connettore per componenti opzionali
Connettore (adattatore di
cablaggio per collegamenti
elettrici)
2.
: Collegamenti elettrici locali
3. Nel caso che si utilizzi un sistema di comando remoto centralizzato,
collegarlo all'unità come indicato nel manuale di istruzioni fornito.
4. Collegando i cavi di entrata dall'esterno, è possibile selezionare lo
spegnimento forzato o il controllo ON/OFF con il telecomando; per
ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione fornito con
l'unità.
5. Abbreviazioni utilizzate: PNK : rosa, WHT: bianco, YLW: giallo,
ORG: arancione, BLU: blu, BLK: nero, RED: rosso, BRN: marrone.
6. Utilizzare solamente fili di rame.
Note
1.
UNITÀ INTERNA
Scheda elettronica
Condensatore (M1F)
Fusibile (훾, 5A, 250 V)
LED. (spia di manutenzione
verde)
Relé magnetico (M1F)
Motore (ventilatore unità interna)
Interruttore termico (M1F,
incorporato)
Termistore (aria)
Termistore (batteria)
Trasformatore (220-240 V/22 V)
Morsettiera (alimentazione)
ALIMENTAZIONE
TELECOMANDO A FILO
(ACCESSORIO OPZIONALE)
3D039826D
QUADRO ELETTRICO
NOTA -4
INGRESSO DA CABLAGGIO DI
TRASMISSIONE ESTERNO TELECOMANDO CENTRALIZZATO
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
FXLQ20MA / 25MA / 32MA / 40MA / 50MA / 63MAVE
FXNQ20MA / 25MA / 32MA / 40MA / 50MA / 63MAVE
Appendice
Appendice
Comando a filo
ALIMENTAZIONE
Termistore (aria)
Scheda elettronica
Selettore (principale/sub)
Trasformatore (220-240 V/16 V) Unità ricevitore/display (collegata
Nota 3)
al telecomando wireless)
Condensatore (M1F)
UNITÀ BEV
LED. (Indicatore
Scheda elettronica
manutenzione verde)
Scheda elettronica
LED. (Indicatore
Pulsante (ON/OFF)
manutenzione verde)
LED (accensione-rosso)
UNITÀ INTERNA
Motore (deflettore)
LED. (Timer verde)
Motore (ventilatore unità interna)
LED (Indicazione filtro-rosso)
Motore (pompa di
LED (sbrinamento-arancione)
sollevamento condensa)
Selettore (principale/sub)
Interruttore termico (M1F,
Selettore (impostazione
incorporato)
indirizzo telecomando
Termistore (aria)
wireless)
Connettore per componenti opzionali
Termistore (batteria)
Relé magnetico (M1A)
Connettore (telecomando
Relé magnetico (M1P)
wireless)
Fine corsa (deflettore)
Connettore (interfaccia
Note
Interruttore a galleggiante
adattatore per serie Sky Air) 1.
: Morsetto
Selettore (emergenza)
Connettore (adattatore per
: Connettore
Circuito controllo di fase
controllo gruppo)
2.
: Collegamenti elettrici locali
Morsettiera
3. L'unità BEV rappresentata è di tipo generico. Fare riferimento allo
Morsettiera
schema elettrico per unità BEV per maggiori dettagli.
Ricevitore di segnali
4. Nel caso che si utilizzi un sistema di comando remoto centralizzato,
Circuito trasmissione
collegarlo all'unità come indicato nel manuale di istruzioni fornito.
segnali
5. X24A viene collegato in caso di utilizzo del kit telecomando wireless.
6. Il tipo di controllo remoto varia in base alla configurazione del sistema. Prima di procedere ai collegamenti, accertarsi di disporre dei manuali
e dei componenti corretti.
7. Per maggiori informazioni sulle modalità per l'impostazione del selettore (SS1, SS2) del comando a filo e del telecomando wireless, consultare
il manuale d'installazione, le specifiche tecniche, ecc.
8. Abbreviazioni utilizzate: WHT : bianco, YLW: giallo, GRN: verde, BLU: blu, BLK: nero, RED: rosso.
Unità interna
Scheda elettronica
3D044973A
QUADRO ELETTRICO
COMANDO A
DISTANZA A FILO
RICEVITORE/DISPLAY
SiITBE34-703
Schemi Elettrici
FXUQ71MA / 100MA / 125MAV1
217
Schemi Elettrici
SiITBE34-703
BEVQ71MA / 100MA / 125MAVE
UNITÀ BEV
Gruppo scheda elettronica
Gruppo scheda elettronica di
alimentazione (220-240 V/16 V)
Fusibile (훾, 10 A, 250 V)
LED. (Indicatore manutenzione
verde)
Termistore (Gas)
Selettore (principale/sub)
Morsettiera (alimentazione)
Morsettiera (Trasmissione)
Valvola di espansione elettronica
ALIMENTAZIONE
ALL'UNITÀ
INTERNA
Filtro antidisturbo
Note
1.
: Morsettiera,
: Connettore,
2.
: Collegamenti elettrici locali
ALL'UNITÀ
ESTERNA
3. Solo questo schema elettrico mostra l'unità BEV.
Fare riferimento agli schemi elettrici e ai manuali d'installazione per il cablaggio e le impostazioni delle unità interna, esterna e BS.
4. Consultare lo schema elettrico dell'unità interna quando si installano componenti opzionali nell'unità interna
5. E' possibile collegare una sola unità interna all'unità BEV.
6. Utilizzare sempre l'adattatore di connessione SkyAir con un'unità di controllo centralizzato. Fare riferimento al manuale fornito
insieme all'unità per procedere alla connessione.
7. Non è possibile effettuare la commutazione raffreddamento/riscaldamento delle unità interne collegate ad un'unità BEV, a meno
che queste non siano collegate ad un'unità BS. Se il sistema è costituito unicamente da unità BEV, è necessario un selettore
raffreddamento/riscaldamento.
8. Impostare SS1 su "M" solo per le unità BEV collegate ad unità interne dotate di funzioni di commutazione raffreddamento/
riscaldamento, se si effettua il collegamento di unità BS. La sigla "M/S" su SS1 è l'abbreviazione di "Master/Slave". Il valore
predefinito per impostazioni di fabbrica è "S".
9. Collegare il termistore fornito a R3T.
10. Abbreviazioni utilizzate: (BLU: blu RED: rosso, WHT: bianco, BLK: nero)
3D044901B
218
Appendice
SiITBE34-703
Elenco di opzioni
3. Elenco di opzioni
3.1
Elenco di opzioni dei telecomandi
Accessori opzionali del sistema di controllo del funzionamento
Nr.
1
2
Tipo
Parte
Pompa
di
calore
Con filo
Comando a filo con timer
con programma settimanale
Telecomando
Wireless
3
Telecomando semplificato
4
telecomando per
uso alberghiero
adattatore di cablaggio
Adattatore di cablaggio per
apparecchiature elettriche (1)
Adattatore di cablaggio per
apparecchiature elettriche (2)
Sensore remoto
Scatola di installazione
per scheda adattatore
Telecomando centralizzato
Quadro elettrico con
morsetto di terra (3 blocchi)
Dispositivo di comando
ON/OFF unificato
Quadro elettrico con
morsetto di terra (2 blocchi)
Filtro antirumore (solo per
interfaccia elettromagnetica)
Timer programmatore
Adattatore di controllo per
l'unità esterna (deve essere
installato sulle unità interne)
Adattatore di interfaccia
per serie SkyAir
5
6-1
6-2
7
8
9
9-1
10
10-1
10-2
11
12
13
FXCQ-M8
FXFQ-P7
FXZQ-M8
BRC7C62
BRC7E61W
BRC7E61W
FXDQFXKQ-MA NA • M • P FXUQ-MA
BRC4C61
BRC4C62
FXSQ-M8
BRC7C528W
FXMQ-MA FXHQ-MA
BRC4C62
BRC7E63W
FXAQ-MA
FXLQ-MA
FXNQ-MA
BRC7E618
BRC4C62
BRC1C62
BRC1D61
Nota 8
BRC2C51
—
—
∗ KRP1B61
∗ KRP2A61
∗ KRP4A51
KRCS01-1
Nota 2, 3
KRP1B96
—
Nota 8
BRC2C51
Nota 8
BRC2C51
—
BRC3A61
—
BRC3A61
KRP1B61
∗ KRP1B56
—
KRP1B61
KRP1C3
—
KRP1B61
∗ KRP2A62
KRP2A61
∗ KRP2A53
∗ KRP2A62
KRP2A61
∗ KRP2A62
∗ KRP2A61
KRP2A61
∗ KRP4A53
KRP4A51
∗ KRP4A54
∗ KRP4A53
KRP4A51
∗ KRP4A52
∗ KRP4A51
KRP4A51
Nota 3
KRP1C93
Nota 2, 3
KRP4A93
—
∗
DTA104A62
∗
DTA104A61
∗ KRP1B59
∗ KRP1B57
—
Nota 2, 3
KRP1D98
Nota 4, 6
KRP1B101
—
Nota 4, 6
KRP1B101
KRP1B97
KRCS01-1
Nota 5
KRP4A91
—
—
BRC3A61
DCS302CA61
KJB311A
DCS301BA61
KJB212A
KEK26-1
DST301BA61
∗
DTA104A61
—
∗
DTA104A62
—
DTA104A61
—
∗
DTA104A53
—
—
Nota 7
DTA102A52
DTA104A61
—
—
—
—
DTA104A61
—
Nota:
1. È necessaria una scatola d'installazione (n. 8) per ogni adattatore contrassegnato con H.
2. Ogni scatola di installazione può contenere fino a 2 adattatori.
3. È possibile installare solo una scatola d'installazione per unità interna.
4. È possibile montare fino a 2 scatole d'installazione per unità interna.
5. La scatola di installazione (n. 8) è richiesta per il secondo adattatore.
6. È necessaria una scatola d'installazione (n. 8) per ogni adattatore.
7. Questo adattatore è necessario quando si esegue il collegamento con il dispositivo di controllo
opzionale per il controllo centralizzato.
8. È anche disponibile il modello BRC2A51.
Varie schede elettroniche
Nr.
Denominazione componente
1
adattatore di cablaggio
2
Adattatore per expander DIII-NET
Numero modello
KRP1B56
KRP1B57
KRP1B59
KRP1B61
KRP1C3
DTA109A51
Funzione
„ Scheda elettronica quando l'unità interna è dotata di un riscaldatore elettrico ausiliario.
„ Fino a 1.024 unità suddivise in 64 diversi gruppi possono essere controllate da un punto centralizzato.
„ Limitazioni di cablaggio (lungh. max.: 1.000 m, lunghezza totale cablaggio: 2.000 m, numero massimo
di diramazioni: 16) si applica a ciascun adattatore.
Configurazione del sistema
Nr.
Denominazione componente
Numero modello
1
Telecomando centralizzato
DCS302CA61
2
Dispositivo di comando ON/OFF
unificato
DCS301BA61
3
Timer programmatore
DST301BA61
HDCS302A52
7
Adattatore per il controllo unificato
automatizzato
Adattatore di interfaccia per serie
SkyAir
Kit adattatore per controllo
centralizzato
Adattatore di cablaggio
per altro climatizzatore
8
Adattatore per expander DIII-NET
DTA109A51
9
Piastra di montaggio
4
5
6
HDTA102A52
HDTA107A55
HDTA103A51
KRP4A92
Funzione
„ Fino a 64 gruppi di unità interne (128 unità) possono essere collegati, con esecuzione separata o
simultanea del comando ON/OFF, impostazione temperatura e monitoraggio. Fino a "2" telecomandi
collegabili in un sistema.
„ Fino a 16 gruppi di unità interne (128 unità) possono essere pilotate ON/ OFF separatamente o
simultaneamente, con visualizzazione del funzionamento e delle anomalie. Può essere utilizzato in
combinazione con un massimo di 8 telecomandi.
„ Il programma orario settimanale può essere controllato tramite il dispositivo di controllo unificato per un
massimo di 64 gruppi di unità interne (128 unità). Consente di accendere e spegnere le unità due volte
al giorno.
„ Interfaccia tra la scheda di monitoraggio centralizzato e le unità a controllo centralizzato
„ sono necessari degli adattatori per collegare i prodotti non appartenenti al sistema
VRV al sistema di comunicazione ad alta velocità DIII-NET adottato dai sistemi VRV.
„ Per l'uso di uno dei dispositivi di comando opzionali, è necessario installare un adattatore appropriato
sull'unità da controllare.
„ Fino a 1.024 unità suddivise in 64 diversi gruppi possono essere controllate da un punto centralizzato.
„ Limitazioni di cablaggio (lungh. max: 1.000 m, lunghezza totale cablaggio: 2.000 m, numero massimo di
diramazioni: 16) si applica a ciascun adattatore.
„ Piastra di fissaggio per DTA109A51
Nota:
La scatola di installazione per adattatore H non è compresa nella fornitura.
Appendice
219
Elenco di opzioni
SiITBE34-703
Sistema di gestione dell'edificio (BMS)
1-2
1-3
1-4
2
2-1
3-2
4
Linea di comunicazione
3-1
6
7
8
9-1
9-2
13
Segnale contatto / analogico
5
Numero modello
Funzione
Intelligent
[Hardware] Touch
Controller
DCS601C51
• Sistema di gestione della climatizzazione che può essere controllato da
un'unità compatta "tutto in uno".
Adattatore
[Hardware] DIII-NET
Plus
DCS601A52
• È possibile aggiungere altri 64 gruppi (10 unità esterne).
P.P.D.
DCS002C51
• P.P.D.: Funzione di ripartizione proporzionale dei consumi
Web
DCS004A51
• Provvede al monitoraggio e al controllo del sistema di climatizzazione
utilizzando Internet e un'applicazione basata su browser Web su PC.
Opzione
Software
Quadro elettrico con morsetto di terra (4 blocchi)
2-2
3
base
128 unità
Numero di unità
da collegare
KJB411A
• Quadro elettrico da incasso a parete.
DAM602B52
256 unità
DAM602B51
512 unità
DAM602B51x2
768 unità
DAM602B51x3
1.024 unità
DAM602B51x4
Sistema di gestione del climatizzatore (con ingegnerizzazione limitata)
che può essere controllato tramite PC.
P.P.D.
DAM002A51
• P.P.D.: Funzione di ripartizione proporzionale dei consumi
ECO.
DAM003A51
Software per controllo risparmio energetico.
Unità DIII Ai opzionale
DAM101A51
Ingresso analogico per "ottimizzazione della temperatura" (per ridurre lo
shock causato dalle basse temperature) per intelligent Manager EC021.
H2 Interfaccia compatibile BACnet®
DMS502B51
Unità di interfaccia per consentire la comunicazione tra VRV e BMS.
Funzionamento e monitoraggio dei sistemi di climatizzazione tramite
rete BACnet®.
Scheda DIII opzionale
DAM411B1
Kit di espansione installato su DMS502B51, per fornire altre 3 porte
di comunicazione DIII-NET. Non utilizzabili in modo indipendente,
Scheda DI opzionale
DAM412B1
Kit di espansione installato su DMS502B51, per fornire altre 16 punti di
ingresso a impulsi con wattmetro. Non utilizzabili in modo indipendente,
H3 Interfaccia compatibile LONWORKS£
DMS504B51
Unità di interfaccia per consentire la comunicazione tra VRV e BMS.
Funzionamento e monitoraggio dei sistemi di climatizzazione tramite rete
LONWORKS£.
Unità base
DPF201A51
Offre funzioni di controllo dell'accensione/spegnimento e del
funzionamento, possibilità di visualizzazione dei guasti; può essere usato in
combinazione con un massimo di 4 unità.
Unità di misurazione
temperatura
DPF201A52
Fornisce un segnale 0-5 Vcc in uscita per la misurazione della temperatura
per 4 gruppi.
Unità impostazione
temperatura
DPF201A53
Permette l'impostazione della temperatura per 16 gruppi; 0-5 Vcc.
DCS302A52
Interfaccia tra la scheda di monitoraggio centralizzato e le unità a controllo
centralizzato.
Opzione
Interfaccia parallela
1-1
intelligent Manager III
1
Denominazione componente
Intelligent Touch Controller
Nr.
Software
Adattatore per il controllo unificato
automatizzato
Adattatore di cablaggio per
apparecchiature elettriche (1)
Adattatore di cablaggio per
apparecchiature elettriche (2)
Adattatore di controllo esterno per l'unità
esterna (deve essere installato sulle
unità interne).
Consente il controllo simultaneo del computer di controllo climatizzazione e
KRP2A53, 61, 62 di un massimo di 64 gruppi di unità interne.
KRP4A51-54
Per controllare collettivamente il gruppo di unità interne collegate dal
circuito di trasmissione del telecomando.
DTA104A53, 61, Cambio modalità raffreddamento/riscaldamento. Le modalità a controllo
potenza e a bassa rumorosità sono disponibili in sistemi con più unità esterne
62
Note
H
1. PPD non supporta la serie Unità di collegamento.
2. BACnet® è un marchio registrato dell'American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning
Engineers (ASHRAE).
H3. LONWORKS£ è un marchio registrato di Echelon Corporation.
H
Per maggiori dettagli, fare riferimento al catalogo delle opzioni.
220
Appendice
SiITBE34-703
3.2
Elenco di opzioni
Elenco di opzioni per unità esterne
RXYSQ4 / 5 / 6P
Accessori opzionali
Selettore raffr./risc.
Rete di distribuzione
Scatola di fissaggio
Collettore Refnet
Giunto Refnet
RXYSQ4P7Y1B
RXYSQ5P7Y1B
RXYSQ6P7Y1B
KRC19-26A
KJB111A
KHRP26M22H, KHRP26M33H
(Max. 4 diramazioni) (Max. 8 diramazioni)
KHRP26M22T
Tappo di scarico comune
KKPJ5F180
Dispositivo di prevenzione capovolgimento
KPT-60B160
Dispositivo cablato di prevenzione capovolgimento
K-KYZP15C
C: 3D045727B
Appendice
221
222
Tra l'unità esterna e le unità interne
2
c
j
C
k
D
4
e
l
E
5
f
m
F
6
g
n
G
Unità interne (1-8)
3
d
7 H2
8
H1
P
H1
c
1
Collettore Refnet
e
3
4
f
5
g
6
h
8
k
H2
Esempio unità 6: a + b + h ≤ 120 m, unit 8: a + i + k ≤ 150 m
7
1
c
2
3
e
4
5
f
6
Come calcolare il refrigerante aggiuntivo da caricare nel sistema
Quantità di refrigerante da aggiungere R (Kg)
R dovrà essere arrotondato in unità di 0,1Kg.
Nome kit diramazione refrigerante
h
7 H2
8
i
H1
R=
Lunghezza
totale (m) della
tubazione del
liquido ø 9,5
×0,054
+
Lunghezza
totale (m) della
tubazione del
liquido ø 6,4
×0,022
Dimensione tubazione
(diametro esterno x per
spessore minimo di parete)
Linea gas
Linea liquido
ø 15,9 × 1,0
RXYSQ4,5
tipo
ø 19,1 × 1,0 *
ø 9,5 × 0,8
ø 19,1 × 1,0
RXYSQ6
tipo
ø 22,2 × 1,0 *
* Quando il diametro è maggiore
Tipo capacità
unità esterna
Tipo RXYSQ4, 5, 6
63 · 80 · 100 ·
Tipo 125
20 · 25 · 32 ·
Tipo 40·50
Unità interna
tipo capacità
ø 15,9 × 1,0
ø 12,7 × 0,8
Linea gas
ø 9,5 × 0,8
ø 6,4 × 0,8
Linea liquido
Dimensione tubazione
(diametro esterno x per
spessore minimo di parete)
a+b+c+d+i e+f+g+h+j+k
5,5
La lunghezza dei
a: 9,5 × 30 m
tubi sono indicate b: 9,5 × 10 m
c: 0 9,5 × 10 m
a destra
R= 73 0,054 + 69 0,022 = 5,46
d: 9,5 × 13 m
e: 6,4 × 10 m
f : 6,4 × 10 m
g: 1 6,4 × 10 m
h: 1 6,4 × 20 m
i : 9,5 × 10 m
j : 1 6,4 × 10 m
k: 1 6,4 ×19 m
Esempio per la diramazione del refrigerante, con giunto Refnet e
collettore Refnet
(Unità: mm)
Dimensioni tubi (diametro esterno × per
spessore minimo di parete)
Linea liquido
Linea gas
ø 9,5 × 0,8
ø 15,9 × 1,0
Nome kit diramazione refrigerante
KHRP26M22H (max. 4 diramazioni)
KHRP26M33H (max. 8 diramazioni)
Tra kit diramazione refrigerante e unità interna
• Le dimensioni dei tubi per il collegamento
diretto all'unità interna devono essere identiche
alle dimensioni del raccordo dell'unità interna.
Dimensioni dei tubi di raccordo
(Unità: mm)
dell'unità interna
Tipo capacità unità esterna
• Selezionare la dimensione della tubazione
utilizzando la tabella seguente.
Dimensione raccordo
Esempio unità 8: i ≤ 40 m
Come selezionare il collettore REFNET
• Selezionare dalla seguente tabella il collettore REFNET in base al
numero di unità nel sistema.
Tubazioni tra kit diramazione refrigerante
KHRP26M22T
Dimensione tubazione di raccordo
unità esterna
(Unità: mm)
Tubazioni tra unità esterna e kit
diramazione refrigerante
• Abbinare alla dimensione del tubo
di raccordo sull'unità esterna.
Tipo RXYSQ4,5, 6
Tipo capacità unità esterna
Utilizzare il giunto Refnet dalla tabella seguente.
Esempio unità 6: b + h ≤ 40m, unit 8:i + k ≤ 40 m
Lunghezza totale dei
collegamenti
Esempio unità 8: b + c + d + e + f + g + p ≤ 40 m
Dislivello tra unità interne adiacenti (H2) ≤ 15 m
Lunghezza delle tubazioni dal primo kit diramazione refrigerante (sia giunto Refnet che collettore Refnet) all'unità interna ≤ 40 m
Lunghezza totale delle tubazioni dall'unità esterna a tutte le unità interne ≥10 m, ≤ 300 m
Lunghezza equivalente
Kit prima diramazione
del refrigerante
g
Unità interne (1-8)
d
Collettore Refnet
Esempio unità 8: a + i ≤ 150 m
b
Unità esterna
a
Lunghezza equivalente delle tubazioni tra unità esterne ed interne ≤ 175 m; si intende una lunghezza equivalente delle tubazioni pari a 0,5 m per il giunto Refnet e pari a 1 m per il collettore Refnet.
Esempio unità 8: a + b + c + d + e + f + g + p ≤ 150 m
2
j
b
Unità interne (1-8)
d
B
A
i
Unità esterna Giunto REFNET ((A • B)
a
Diramazione con collettore Refnet
Dislivello tra unità esterne ed interne (H1) ≤ 50 m (Max 40 m se l'unità esterna è nella posizione più bassa)
Unità interna
Attenzione) Quando si utilizzano attacchi a saldare, nella zona con diametro del
tubo maggiore, utilizzare per il raccordo un giunto di diametro diverso.
(Il giunto di diametro diverso deve essere procurato sul posto). L'area di
raccordo è situata accanto all'unità esterna (solitamente dopo la prima
curva all'esterno dell'unità).
Unità esterna
Tubazione
principale
Allargamento
i
1
B
h
b
A
Giunto REFNET (A-G)
Diramazione con giunto Refnet e collettore Refnet
Lunghezza delle tubazioni tra unità esterne ed interne ≤ 150m
a
Unità esterna
Diramazione con giunto Refnet
Dislivello
Lunghezza effettiva
tubazioni
Dislivello
Lunghezza effettiva
tubazioni
Selezione della dimensione dei tubi
Fare attenzione quando si selezionano le tubazioni di raccordo
• Quando la lunghezza equivalente della tubazione tra l'unità esterna e
quella interna è 90 m o superiore, utilizzare una tubazione più spessa come
tubazione principale sul lato gas. Quando la capacità di climatizzazione è
ridotta a causa della distanza della tubazione del refrigerante, è possibile
utilizzare una tubazione più spessa anche come tubazione principale.
[Lato gas]
RXYSQ4,5 tipo ø 15,9" ø 19,1
RXYSQ6 tipo ø 19,1" ø 22,2
I kit diramazione refrigerante
possono essere unicamente
utilizzati con R-410A.
Selezione del kit diramazione refrigerante
Lunghezza ammissibile dopo la diramazione
Lunghezza Tra l'unità esterna e le unità interne
e altezza
consentite Tra le unità interne
Lunghezza
massima
consentita
Esempio di collegamento
(collegamento di 8 unità
interne in un sistema a
pompa di calore)
Esempio di collegamento
SiITBE34-703
4. Esempio di collegamento
Appendice
SiITBE34-703
Appendice
Esempio di collegamento
223
Esempio di collegamento
224
SiITBE34-703
Appendice
SiITBE34-703
Caratteristiche di resistenza e temperatura del termistore
5. Caratteristiche di resistenza e temperatura
del termistore
Unità interna
Unità esterna per termistore aletta
Appendice
R1T
T °C
-10
-8
-6
-4
-2
0,0
88,0
79,1
71,1
0
2
4
6
8
64,1
57,8
52,3
47,3
42,9
10
12
14
16
18
38,9
35,3
32,1
29,2
26,6
20
22
24
26
28
24,3
22,2
20,3
18,5
17,0
30
32
34
36
38
15,6
14,2
13,1
12,0
11,1
40
42
44
46
48
10,3
9,5
8,8
8,2
7,6
50
52
54
56
58
7,0
6,7
6,0
5,5
5,2
60
62
64
66
68
4,79
4,46
4,15
3,87
3,61
70
72
74
76
78
3,37
3,15
2,94
2,75
2,51
80
82
84
86
88
2,41
2,26
2,12
1,99
1,87
90
92
94
96
98
1,76
1,65
1,55
1,46
1,38
Unità esterna
T °C
-20
-19
-18
-17
-16
-15
-14
-13
-12
-11
-10
-9
-8
-7
-6
-5
-4
-3
-2
-1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Per aspirazione aria
R1T
Per linea del liquido
R2T
Per linea gas
R3T
Per aria esterna
R1T
Per linea aspirazione 1
R3T
Per scambiatore di calore
R4T
Per linea aspirazione 2
R5T
Per uscita scambiatore di calore di sottoraffreddamento
R6T
Per linea del liquido
R7T
(kΩ)
0,5
15,76
15,10
14,48
13,88
13,31
12,77
12,25
11,76
11,29
10,84
10,41
10,00
9,61
9,24
8,88
8,54
8,21
7,90
7,60
7,31
7,04
6,78
6,53
6,53
6,53
6,53
6,06
5,84
5,43
5,05
4,87
4,70
4,54
4,38
4,23
4,08
3,94
3,81
3,68
3,56
3,44
3,32
3,21
3,11
3,01
2,91
2,82
2,72
2,64
2,55
2,47
0,0
197,81
186,53
175,97
166,07
156,80
148,10
139,94
132,28
125,09
118,34
111,99
106,03
100,41
95,14
90,17
85,49
81,08
76,93
73,01
69,32
65,84
62,54
59,43
56,49
53,71
51,09
48,61
46,26
44,05
41,95
39,96
38,08
36,30
34,62
33,02
31,50
30,06
28,70
27,41
26,18
25,01
23,91
22,85
21,85
20,90
20,00
19,14
18,32
17,54
16,80
16,10
0,5
192,08
181,16
170,94
161,36
152,38
143,96
136,05
128,63
121,66
115,12
108,96
103,18
97,73
92,61
87,79
83,25
78,97
74,94
71,14
67,56
64,17
60,96
57,94
55,08
52,38
49,83
47,42
45,14
42,98
40,94
39,01
37,18
35,45
33,81
32,25
30,77
29,37
28,05
26,78
25,59
24,45
23,37
22,35
21,37
20,45
19,56
18,73
17,93
17,17
16,45
15,76
T °C
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
0,0
16,10
15,43
14,79
14,18
13,59
13,04
12,51
12,01
11,52
11,06
10,63
10,21
9,81
9,42
9,06
8,71
8,37
8,05
7,75
7,46
7,18
6,91
6,65
6,41
6,65
6,41
6,18
5,95
5,74
5,14
4,96
4,79
4,62
4,46
4,30
4,16
4,01
3,88
3,75
3,62
3,50
3,38
3,27
3,16
3,06
2,96
2,86
2,77
2,68
2,60
2,51
225
Caratteristiche di resistenza e temperatura del termistore
SiITBE34-703
Termistori unità
esterna per linea
di mandata (R2T)
T °C
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
226
0,0
640,44
609,31
579,96
552,00
525,63
500,66
477,01
454,60
433,37
413,24
394,16
376,05
358,88
342,58
327,10
312,41
298,45
285,18
272,58
260,60
249,00
238,36
228,05
218,24
208,90
200,00
191,53
183,46
175,77
168,44
161,45
154,79
148,43
142,37
136,59
131,06
125,79
120,76
115,95
111,35
106,96
102,76
98,75
94,92
91,25
87,74
84,38
81,16
78,09
75,14
72,32
0,5
624,65
594,43
565,78
538,63
512,97
488,67
465,65
443,84
423,17
403,57
384,98
367,35
350,62
334,74
319,66
305,33
291,73
278,80
266,51
254,72
243,61
233,14
223,08
213,51
204,39
195,71
187,44
179,57
172,06
164,90
158,08
151,57
145,37
139,44
133,79
128,39
123,24
118,32
113,62
109,13
104,84
100,73
96,81
93,06
89,47
86,04
82,75
79,61
76,60
73,71
70,96
T °C
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
0,0
72,32
69,64
67,06
64,60
62,24
59,97
57,80
55,72
53,72
51,98
49,96
48,19
46,49
44,86
43,30
41,79
40,35
38,96
37,63
36,34
35,11
33,92
32,78
31,69
30,63
29,61
28,64
27,69
26,79
25,91
25,07
24,26
23,48
22,73
22,01
21,31
20,63
19,98
19,36
18,75
18,17
17,61
17,07
16,54
16,04
15,55
15,08
14,62
14,18
13,76
13,35
0,5
70,96
68,34
65,82
63,41
61,09
58,87
56,75
54,70
52,84
50,96
49,06
47,33
45,67
44,07
42,54
41,06
39,65
38,29
36,98
35,72
34,51
33,35
32,23
31,15
30,12
29,12
28,16
27,24
26,35
25,49
24,66
23,87
23,10
22,36
21,65
20,97
20,31
19,67
19,05
18,46
17,89
17,34
16,80
16,29
15,79
15,31
14,85
14,40
13,97
13,55
13,15
T °C
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
121
122
123
124
125
126
127
128
129
130
131
132
133
134
135
136
137
138
139
140
141
142
143
144
145
146
147
148
149
150
0,0
13,35
12,95
12,57
12,20
11,84
11,49
11,15
10,83
10,52
10,21
9,92
9,64
9,36
9,10
8,84
8,59
8,35
8,12
7,89
7,68
7,47
7,26
7,06
6,87
6,69
6,51
6,33
6,16
6,00
5,84
5,69
5,54
5,39
5,25
5,12
4,98
4,86
4,73
4,61
4,49
4,38
4,27
4,16
4,06
3,96
3,86
3,76
3,67
3,58
3,49
3,41
(kΩ)
0,5
13,15
12,76
12,38
12,01
11,66
11,32
10,99
10,67
10,36
10,06
9,78
9,50
9,23
8,97
8,71
8,47
8,23
8,01
7,78
7,57
7,36
7,16
6,97
6,78
6,59
6,42
6,25
6,08
5,92
5,76
5,61
5,46
5,32
5,18
5,05
4,92
4,79
4,67
4,55
4,44
4,32
4,22
4,11
4,01
3,91
3,81
3,72
3,62
3,54
3,45
3,37
Appendice
SiITBE34-703
Sensore pressione
6. Sensore pressione
Pressione rilevata
PH = 1,38 V-0,69
PL = 0,57 V-0,28
PH : Alta pressione (MPa)
VL : Bassa pressione (MPa)
V: Tensione (V)
PH : Pressione rilevata [lato alta pressione] MPa
PL : Pressione rilevata [lato bassa pressione] MPa
VH : Tensione in uscita [lato alta] VDc
VL : Tensione in uscita [lato bassa] VDc
Alta pressione (PH)
Bassa pressione (PL)
Tensione in uscita (VH, VL)
(V3053)
Appendice
227
Metodo di sostituzione dei moduli transistor potenza Inverter
SiITBE34-703
7. Metodo di sostituzione dei moduli transistor
potenza Inverter
Controllo guasti nei semiconduttori di potenza montati sulla scheda elettronica
dell'inverter
Controllare i semiconduttori di potenza sulla scheda dell'inverter utilizzando un multitester.
<Punti da preparare>
1 Tester multiplo: preparare il tipo digitale di tester multiplo con la funzione di controllo diodo.
<Preparazione>
1 Togliere tensione. Successivamente, dopo 10 minuti o più, effettuare una misurazione
della resistenza.
1 Per effettuare una misurazione, scollegare tutti i connettori e i morsetti.
Scheda elettronica dell'Inverter
W
V
U
C+
C-
228
Appendice
SiITBE34-703
Metodo di sostituzione dei moduli transistor potenza Inverter
Controllo modulo di alimentazione
Utilizzando un multitester digitale, misurare in modalità di controllo diodi.
Morsetto tester
+
C+
Criterio
Nota
Non meno di 0,3 V
(compreso ∞)*
La verifica della tensione potrebbe
richiedere tempo a causa della carica
del condensatore o per altri motivi.
U
V
W
U
C-
Non meno di 0,3 V
(compreso ∞)*
C+
da 0,3 a 0,7 V
(compreso ∞)*
U
da 0,3 a 0,7 V
(compreso ∞)*
V
W
U
V
W
C-
V
W
*Non deve esserci nessuna variazioni di ciascun valore.
Vengono inoltre verificate la seguenti anomalie oltre all'anomalia della scheda elettronica.
1 Compressore guasto (errore di terra, dispersione di terra)
1 Motore ventilatore difettoso (dispersione a terra)
Appendice
229
Metodo di sostituzione dei moduli transistor potenza Inverter
230
SiITBE34-703
Appendice
SiITBE34-703
Sezione 9
Precauzioni per l'uso del
nuovo refrigerante (R-410A)
1. Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A) .......................232
1.1 Descrizione...........................................................................................232
1.2 Bombole di refrigerante ........................................................................234
1.3 Attrezzatura per la manutenzione ........................................................235
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
231
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
1. Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
1.1
Descrizione
1.1.1 Informazioni sul refrigerante R-410A
„ Caratteristiche del nuovo refrigerante R-410A
1. Prestazioni
Quasi le stesse dei refrigeranti R-22 e R-407C
2. Pressione
La pressione di esercizio è di circa 1,4 volte superiore rispetto al refrigerante R-22 e R-407C
3. Composizione del refrigerante
Pochi problemi nel controllo della composizione in quanto si tratta di una miscela di
refrigeranti quasi azeotropica.
Tipo refrigerante
Composizione
Pressione
di progetto
Olio lubrificante
Fattore distruzione
ozono (ODP)
Combustibilità
Tossicità
Unità con HFC (unità che utilizzano i nuovi refrigeranti)
R-407C
R-410A
Miscela non azeotropica
Miscela quasi azeotropica
di HFC32, HFC125 e
di HFC32 e JFC125 (*1)
HFC134a (*1)
4,0 MPa
3,2 MPa
(pressione manometrica) = (pressione manometrica) =
40,8 kgf/cm2
32,6 kgf/cm2
Olio sintetico (a base di etere)
Unità con HCFC
R-22
Refrigerante
monocomponente
2,75 MPa
(pressione manometrica) =
28,0 kgf/cm2
Olio minerale (Suniso)
0
0
0,05
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
H1. Refrigerante di miscela non azeotropica: miscela composta da due o più refrigeranti
con punti di ebollizione diversi.
H2. Refrigerante di miscela quasi azeotropica: miscela composta da due o più refrigeranti
con punti di ebollizione simili.
H3. La pressione di progetto è diversa per ciascun prodotto. Fare riferimento al manuale
di installazione di ciascun prodotto.
(Riferimento) 1 MPa 10,19716 kgf / cm2
Curve pressione-entalpia di HFC-32/125 (50/50 peso %)
232
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
„ Caratteristiche termodinamiche del refrigerante R-410A
Temperatura
(°C)
Pressione di vapore
(kPa)
Liquido
Vapore
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
Densità
(kg/m3)
Liquido
Vapore
Calore specifico a pressione
costante (kJ/kgK)
Liquido
Vapore
Entalpia specifica
(kJ/kg)
Liquido
Vapore
Entropia specifica
(kJ/kg)
Liquido
Vapore
233
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
1.2
SiITBE34-703
Bombole di refrigerante
„ Specifiche delle bombole
2 La bombola è verniciato con colore indicativo del refrigerante contenuto (rosa).
2 La valvola della bombola è fornita di tubo sifone.
Tubo sifone
Cilindro
Quando il cilindro è in posizione eretta il refrigerante può
essere caricato allo stato liquido.
Attenzione: Non appoggiare il cilindro su un fianco durante
la carica. Il refrigerante allo stato gassoso
entrerebbe nel sistema.
„ Movimentazione delle bombole
(1) Leggi e regolamenti
Il refrigerante R-410A è un gas liquefatto, pertanto la movimentazione delle bombole deve
avvenire in conformità alle leggi sulla sicurezza dei gas ad alta pressione. Prima dell'utilizzo,
consultare le disposizioni della legge sulla sicurezza dei gas ad alta pressione.
La legge stabilisce norme e regolamenti da rispettare per evitare incidenti durante l'utilizzo
di gas ad alta pressione. Rispettare i regolamenti.
(2) Movimentazione dei recipienti
Essendo un gas ad alta pressione, R-410A è conservato in recipienti ad alta pressione.
I recipienti ad alta pressione sono robusti e durevoli; tuttavia un utilizzo negligente degli stessi
potrebbe danneggiarli e quindi provocare incidenti imprevisti. Non far cadere i recipienti,
colpirli o farli rotolare sul terreno.
(3) Conservazione
Il gas R-410A non è infiammabile, tuttavia è bene conservare lo stesso in locali adeguatamente
ventilati, freschi e al riparo dalla luce esattamente come qualsiasi altro gas ad alta pressione.
I recipienti ad alta pressione sono forniti di dispositivi di sicurezza che, al superamento
di una determinata temperatura ambiente (che determina la fusione del tappo fusibile) o
di una determinata pressione (entra in funzione la valvola di sicurezza a molla), rilasciano
gas nell'ambiente.
234
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
1.3
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
Attrezzatura per la manutenzione
Il refrigerante R-410A utilizza pressioni di esercizio superiori rispetto ai refrigeranti precedenti
(R-22, R-407C). Inoltre per l'olio lubrificante della macchina si è passati dal Suniso ad un olio
a base di etere: in caso di miscelazione dei due tipi di oli si avrà la formazione di fanghi nel
refrigerante che possono provocare vari problemi. Pertanto i gruppi manometrici e i tubi flessibili
di carica utilizzati per i refrigeranti precedenti (R-22, R-407C) non possono più essere utilizzati
con le unità che utilizzano i nuovi refrigeranti.
Usare unicamente l'attrezzatura e i dispositivi appositi.
„ Compatibilità dell'attrezzatura
Attrezzo
Compatibilità
HFC
HCFC
R-410A R-407C
R-22
Gruppo manometrico e
tubo di carica
5
5
{
Cilindro di carica
Rivelatore di gas
{
5
Pompa del vuoto (pompa
con funzione di
prevenzione inversione
flusso)
Strumento di pesatura
{
Raccordo di carica
5
Cartellatrice
(tipo a frizione)
Chiave dinamometrica
Tagliatubi
Mandrinatubi
Piegatubi
{
{
{
{
{
Olio per assemblaggio tubi
5
{
Dispositivo di recupero
del refrigerante
Tubazione del
refrigerante
Ragioni della modifica
2Non utilizzare gli stessi attrezzi utilizzati per
i refrigeranti R-22 e R-410A.
2La filettatura degli strumenti per R-410A e
R-407C è diversa.
2Strumenti di pesatura utilizzati per gli HFC.
2È possibile usare lo stesso attrezzo per
gli HFC.
2Per utilizzare con HFC una pompa esistente,
è necessario installare un adattatore per
pompa del vuoto.
2Il materiale di tenuta usato per gli HFC
è diverso da quello dell'R-22.
2La filettatura delle unità con R-410A
è diversa dalle altre.
2Per l'R-410A, è necessario un misuratore
cartella.
2Ruotare fino a 1/2 e 5/8
2A causa del cambio del tipo di olio lubrificante.
(Non è possibile usare l'olio Suniso).
Verificare il dispositivo di
recupero del refrigerante.
Vedere la tabella sottostante.
2Solo il materiale del tubo da φ19,1 è stato
cambiato in rame trafilato ("1/2H"), mentre
il materiale precedentemente usato era "O"
(ricottura dolce).
Per quanto riguarda l'imboccatura di carica e la guarnizione, si richiede un 1/2UNF20 per la
dimensione dell'imboccatura del tubo di carica.
„ Materiale tubazioni in rame e spessore
R-410A
R-407C
Dimensione tubi
Materiale
ø 6,4
ø 9,5
ø 12,7
ø 15,9
ø 19,1
ø 22,2
ø 25,4
ø 28,6
ø 31,8
ø 38,1
ø 44,5
O
O
O
O
O
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
Spessore
t (mm.)
0,8
0,8
0,8
1,0
1,0
1,0
1,0
1,0
1,2
1,4
1,6
Materiale
O
O
O
O
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
1/2 H
Spessore
t (mm.)
0,8
0,8
0,8
1,0
1,0
1,0
1,0
1,0
1,1
1,4
1,6
* O: Dolce (ricotto)
H: Crudo (trafilato)
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
235
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
1. Cartellatrice
Misuratore
cartella
„ Specifiche
2 Dimensione A
Unità: mm
A +0
-0,4
Dimensione
nominale
D.E. tubi
Do
Classe -2 (R-410A)
Classe 1 (Convenzionale)
1/4
6,35
9,1
9,0
3/8
9,52
13,2
13,0
1/2
12,70
16,6
16,2
5/8
15,88
19,7
19,4
3/4
19,05
24,0
23,3
„ Differenze
2 Modifica della dimensione A
Dimensione A
Per la classe 1: R-407C
Per la classe 2: R-410A
È possibile usare le cartellatrici convenzionali se si modifica il processo di lavorazione.
(modifica del processo di lavorazione)
In precedenza, per la cartellatura del tubo si calcolava un margine da 0 a 0,5 mm. Per i
climatizzatori con R-410A, il margine da utilizzare per la svasatura del tubo è di 1,0 - 1,5 mm.
(Solo per il tipo a frizione)
È possibile utilizzare un attrezzo convenzionale con regolazione del margine di lunghezza del tubo.
236
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
2. Chiave dinamometrica
„ Specifiche
2 Dimensione B
Unità: mm
Dimensione nominale
1/2
5/8
Classe 1
24
27
Classe 2
26
29
Precedente
24
27
Nessun cambiamento nella coppia di serraggio
Nessun cambiamento nelle tubazioni di altre dimensioni
„ Differenze
2 Cambio della dimensione B
Sono state aumentate solo le dimensioni delle tubazioni da 1/2" e 5/8"
Per la classe 1: R-407C
Per la classe 2: R-410A
Dimensione B
3. Pompa a vuoto con valvola di ritegno
Adattatore pompa del vuoto
Adattatore per la prevenzione
dell'inversione flusso
„ Specifiche
2 Velocità di mandata
50 l/min (50 Hz)
60 l/min (60 Hz)
2 Bocchetta di aspirazione
UNF7/16-20(svasatura 1/4)
UNF1/2-20(svasatura 5/16)
con adattatore
z Massimo grado di depressione
Selezionare una pompa del vuoto in grado
di mantenere un livello di vuoto del sistema
superiore a –100,7 kPa (5 torr – 755 mmHg).
„ Differenze
2 Dotato di sistema per evitare l'inversione del flusso dell'olio
2 È possibile usare il modello precedente di pompa a vuoto installando un adattatore.
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
237
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
4. Rilevatore perdite
„ Specifiche
2 Tipo a rilevazione di idrogeno, e così via.
2 Refrigeranti compatibili
R-410A, R-407C, R-404A, R-507A, R-134a, ecc.
„ Differenze
2 I rilevatori precedenti misuravano il livello di cloro. Siccome gli HFC non contengono cloro,
i nuovi rilevatori individuano la presenza di idrogeno.
5. Olio lubrificante (Air compal)
„ Specifiche
2 Contiene olio sintetico, pertanto può essere utilizzato per le tubazioni di tutti i cicli frigoriferi.
2 Presenta un'elevata resistenza alla ruggine e stabilità nel lungo periodo.
„ Differenze
2 È possibile utilizzare lo stesso strumento per le unità con R-410A e R-22.
6. Gruppo manometrico per R-410A
„ Specifiche
2 Manometro alta pressione
da - 0,1 a 5,3 MPa (da -76 cmHg a 53 kg/cm2)
2 Manometro bassa pressione
da - 0,1 a 3,8 MPa (da -76 cmHg a 38 kg/cm2)
2 1/4" → 5/16" (2 min → 2,5 min)
2 Per il test di pressione dei manometri non viene usato olio.
→ Per prevenzione della contaminazione
238
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
2 La scala termometrica indica la relazione tra la pressione e la temperatura dei gas allo stato
di saturazione.
„ Differenze
2 Pressione diversa
2 Diametro dell'attacco di servizio diverso
7. Tubo di carica per R-410A
(Tubo flessibile con valvola a sfera)
„
2
2
2
Specifiche
Pressione di esercizio 5,08 MPa (51,8 kg/cm2)
Pressione di rottura 25,4 MPa (259 kg/cm2)
Disponibile con/senza valvola ad azionamento manuale per prevenire la fuoriuscita
di refrigerante.
„
2
2
2
Differenze
Tubo resistente alla pressione
Diametro dell'attacco di servizio diverso
Utilizzo di materiale rivestito in nylon per la resistenza HFC
8. Cilindro di carica
Non utilizzare
„ Specifiche
2 Utilizzare una bilancia per la carica del refrigerante del tipo elencato di seguito, per la carica
diretta dalla bombola di refrigerante.
„ Differenze
2 La bombola non può essere usata per refrigeranti misti in quanto il rapporto di miscelazione
viene modificato durante la carica.
Quando si carica l'R-410A allo stato liquido utilizzando il cilindro di carica, si verificano fenomeni
di schiumatura prodotti all'interno del cilindro stesso.
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
239
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
9. Bilancia per carica refrigerante
„ Specifiche
2 Alta precisione
TA101A (per bombola da 10 kg) = ± 2g
TA101B (per bombola da 20 kg) = ± 5g
2 Dotato di indicatore visivo resistente alla pressione per verificare la carica di refrigerante
liquido.
2 Un collettore con attacchi separati per gli HFC e per i precedenti refrigeranti è fornito
come accessorio standard.
„ Differenze
2 La misurazione si basa sul peso per prevenire modifiche del rapporto di miscelazione
durante la carica.
10. Raccordo di carica
„ Specifiche
2 For R-410A, 1/4" → 5/16" (2 min → 2,5 min)
2 Il materiale è cambiato: dal CR al H-NBR.
„ Differenze
2 Modifica delle specifiche di filettatura sul lato connessione tubo flessibile (solo per R-410A)
2 Cambio del materiale di tenuta per l'uso con HFC.
240
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
SiITBE34-703
Sezione 10
Procedura di smontaggio
1. RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B .......................................................................242
1.1 Procedura di smontaggio dei pannelli esterni ......................................242
1.2 Procedura di rimozione del ventilatore elicoidale e del motore
del ventilatore .......................................................................................245
1.3 Procedura di smontaggio del compressore..........................................247
Procedure di smontaggio
241
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
SiITBE34-703
1. RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
1.1
Procedura di smontaggio dei pannelli esterni
Procedura
Fase
1 Rimuovere otto viti dal
pannello superiore.
2
Rimuovere una vite
dal pannello frontale (2)
e quindi rimuovere il
pannello dopo averlo
spinto verso il basso
per aprire il gancio.
3
Per rimuovere il pannello
frontale per il coperchio
delle tubazioni, togliere
la relativa vite.
4
Per rimuovere il pannello
laterale per il coperchio
delle tubazioni, togliere
le relative quattro viti.
5
Avvertenza Dopo aver scollegato l'alimentazione attendere almeno 10 minuti
prima di iniziare il lavoro di smontaggio.
Procedura
Posizioni
„ È possibile rimuovere il
pannello frontale senza
rimuovere il pannello
superiore.
Pannello superiore
Pannello frontale
(2)
Termistore temperatura
aria ambiente
Per rimuovere, il pannello
laterale, togliere le relative
sei viti dopo aver smontato
il termistore temperatura
aria ambiente.
Pannello frontale del
coperchio delle tubazioni
Gancio
Pannello laterale
Pannello laterale
copertura tubazioni
242
Procedure di smontaggio
SiITBE34-703
Fase
6 Rimuovere la griglia
di mandata dopo aver
estratto le relative
quattro viti e aperto
i quattro ganci.
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Procedura
Pannello frontale (1)
Posizioni
Gancio
Griglia di mandata
„ Sul lato posteriore del pannello
frontale (1), è fissata una
piastra di rinforzo. Fare
attenzione a non allentarla
durante lo smontaggio del
pannello frontale (1).
7
Togliere il pannello
frontale (1) spingendolo
verso l'alto dopo
aver estratto le
relative sette viti.
Piastra di rinforzo
Procedure di smontaggio
243
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Fase
8 Rimozione del coperchio
dello scambiatore
di calore
Rimuovere il coperchio
dello scambiatore di
calore dopo aver aperto
i relativi tre ganci con un
cacciavite a punta piatta.
9
10
244
Togliere il termistore
temperatura aria
ambiente tirandolo verso
il lato vicino e facendolo
scorrere verso destra.
SiITBE34-703
Procedura
Posizioni
Termistore
temperatura
aria ambiente
(R1T)
Nella figura sulla destra,
vista laterale posteriore.
Procedure di smontaggio
SiITBE34-703
1.2
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Procedura di rimozione del ventilatore elicoidale e del
motore del ventilatore
Procedura
Avvertenza Dopo aver scollegato l'alimentazione attendere almeno 10 minuti
prima di iniziare il lavoro di smontaggio.
Fase
Procedura
Pannello frontale (1)
Posizioni
Preparazione preliminare
„ Togliere la griglia di mandata,
il pannello frontale e il pannello
frontale del coperchio delle
tubazioni, come descritto nella
"Procedura di smontaggio dei
pannelli esterni".
Griglia di
mandata
1
Togliere i dadi con le
rondelle che fissano il
ventilatore elicoidale.
Ventilatore elicoidale
Dado con rondella
Procedure di smontaggio
245
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Fase
SiITBE34-703
Procedura
Posizioni
Cavo motore
ventilatore
2
Togliere il materiale
di fissaggio.
3
Togliere le quattro viti
di fissaggio del motore
del ventilatore, quindi
rimuovere il motore
del ventilatore.
Cavo di terra
Motore
ventilatore
„ Estrarre il connettore,
supportando il corpo e
premendo la parte di fissaggio,
senza tirare i cavi.
„ Precauzioni per il
montaggio del motore
Se i cavi del motore non
vengono fissati utilizzando
le apposite fascette, questi
possono avvolgersi attorno
al ventilatore e danneggiarsi.
Elemento
di fissaggio
Cavo
Sezione
aD
Ventilatore
elicoidale
„ Durante il montaggio del
ventilatore elicoidale, fare in
modo che l'incavo a D venga
posizionato in corrispondenza
del foro sul ventilatore.
Montare il motore del ventilatore
con il segno "l" posizionato verso
il lato inferiore.
246
Procedure di smontaggio
SiITBE34-703
1.3
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Procedura di smontaggio del compressore
Procedura
Fase
„ Togliere i pannelli esterni,
i componenti elettrici e
il pannello di fissaggio
del compressore come
descritto nella "Procedura
di smontaggio dei pannelli
esterni"
Avvertenza Dopo aver scollegato l'alimentazione attendere almeno 10 minuti
prima di iniziare il lavoro di smontaggio.
Procedura
Posizioni
Materiale fonoassorbente del coperchio
della morsettiera
1. Estrarre il cavo
del compressore.
1 Aprire verso l'alto il
materiale fonoassorbente
del coperchio della
morsettiera.
2 Rimuovere il coperchio
della morsettiera
utilizzando un cacciavite
a punta piatta, ecc.
Coprimorsettiera
3
Togliere i morsetti del
compressore utilizzando
pinze a becco tondo per
catene con tronchesi, ecc.
Colore blu: N
Colore bianco: Blank
Colore rosso: S
Cavo del compressore
Procedure di smontaggio
247
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Fase
4 Togliere il materiale
fonoassorbente
del compressore.
5
Togliere il riscaldatore
del carter sotto
il compressore.
6
Rimuovere le tre viti
di fissaggio del
compressore.
248
SiITBE34-703
Procedura
Posizioni
Tirare la molla per aprire il gancio.
„ Rimuovendo la griglia di
mandata inferiore è possibile
vedere le viti di fissaggio
del lato lontano. Rimuovere
prima queste viti.
Procedure di smontaggio
SiITBE34-703
Fase
„ Assicurarsi che non vi sia
gas refrigerante nel circuito
frigorifero prima di eseguire
questa operazione
7 Tagliare il tubo di
aspirazione, quello
di mandata e il
tubo scaricatore del
compressore con un
tagliatubi (tre punti).
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
Procedura
Posizioni
„ La parte da tagliare si
trova sul lato compressore
in corrispondenza della
parte da saldobrasare.
„ Tagliare innanzitutto con una
saldatrice a gas una parte del
tubo dall'estremità terminale
fino alla porzione a saldare
che è rimasta dopo il taglio
utilizzando un tagliatubi, prima
di sostituire il compressore
con uno nuovo.
Porzione linea
aspirazione
Compressore
Porzione tubazione
funz. a vuoto
Avvertenza
L'olio lubrificante del compressore può
incendiarsi, quindi tenere a portata di
mano un panno umido, per estinguere
rapidamente le fiamme.
Avvertenza
Se durante l'operazione si verificano
perdite di gas refrigerante, ventilare
il locale. (L'esposizione del gas
refrigerante a fiamme genera
gas tossici).
Attenzione
Porzione tubazione di mandata
Procedure di smontaggio
Fare attenzione a non riportare
ustioni a causa del contatto con
tubazioni o simili riscaldate con
la saldatrice a gas.
249
RXYSQ4 · 5 · 6 P7Y1B
250
SiITBE34-703
Procedure di smontaggio
SiITBE34-703
Indice
A
A0 .........................................................................122
A1 .........................................................................123
A3 .........................................................................124
A6 .........................................................................126
A7 .........................................................................127
A9 .........................................................................129
AF .........................................................................131
AJ .........................................................................132
Alimentazione insufficiente o anomalia transitoria .....
166
Alta tensione condensatore nel circuito principale
dell'Inverter ....................................................163
Anomalia compressore con Inverter ....................159
Anomalia scheda ..................................................157
Anomalia sensore alta pressione .........................155
Anomalia sensore bassa pressione .....................156
Anomalia sensore termostato sul telecomando ...137
Anomalia termistore (R1T) per aspirazione aria ..135
Anomalia termistore (R2T) per scambiatore di calore
133
Anomalia termistore (R3T) linea gas ....................134
Anomalia termistore (R3T, R5T) per aspirazione linea
1, 2 ................................................................151
Anomalia termistore (R6T) per scambiatore di calore
unità esterna .................................................152
Anomalia termistore (R7T) per linea liquido unità
esterna ..........................................................153
Anomalia termistore linea gas dello scambiatore di
calore di sottoraffreddamento (R4T) .............154
Anomalia termistore per mandata aria .................136
Attivazione del pressostato di alta ........................139
Attivazione sensore bassa pressione ...................141
Attrezzatura per la manutenzione ........................235
B
Blocco motore compressore con inverter .............143
Blocco motore ventilatore (M1F), sovraccarico ....126
Bombole di refrigerante ........................................234
C
C4 .........................................................................133
C5 .........................................................................134
C9 .........................................................................135
Caduta bassa pressione dovuta a mancanza di
refrigerante o ad un guasto della valvola di
espansione elettronica ..................................164
Caratteristiche di resistenza e temperatura del
termistore ......................................................225
Circuito frigorifero ...................................................36
CJ .........................................................................137
Componenti elettrici e funzionali
Unità esterna ...................................................34
Controllare il funzionamento ..................................67
Controllo all'avviamento .........................................45
Indice
Controllo deflettore per prevenire la formazione di
macchie a soffitto ........................................... 59
Controllo del funzionamento non eseguito .......... 168
Controllo PI compressore ...................................... 42
Controllo PI valvola d'espansione elettronica ........ 43
Controllo pompa di sollevamento condensa ......... 57
Controllo protezione .............................................. 52
Controllo protezione alta pressione ....................... 52
Controllo protezione bassa pressione ............. 53, 54
Controllo protezione Inverter ................................. 55
Controllo speciale .................................................. 45
Controllo ventilatore in raffreddamento ................. 44
Corrente anomala Inverter .................................. 160
D
Deflettore ............................................................... 63
Descrizione delle modalità di controllo .................. 82
Descrizione dettagliata delle modalità d'impostazione
........................................................................ 76
Descrizione impostazione e n. di codice ............... 74
Duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato
176
E
E1 ........................................................................ 138
E3 ........................................................................ 139
E4 ........................................................................ 141
E5 ........................................................................ 143
E7 ........................................................................ 144
E9 ........................................................................ 145
Elenco di opzioni ................................................. 219
Errore avviamento Inverter .................................. 161
Errore del dispositivo di protezione esterna ........ 122
Errore di trasmissione tra i dispositivi di comando
opzionali per il controllo centralizzato .......... 183
Errore di trasmissione tra Inverter e scheda di
controllo ........................................................ 162
Errore di trasmissione tra telecomando centralizzato e
unità interna ......................................... 177, 181
Errore di trasmissione tra telecomando e unità interna
...................................................................... 171
Errore di trasmissione tra telecomando master e slave
...................................................................... 172
Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna ...
169
Errore di trasmissione tra unità interna ed esterna
sullo stesso sistema ..................................... 173
F
F3 ........................................................................ 147
F6 ........................................................................ 148
Funzionamento a controllo potenza ...................... 56
Funzionamento con l'unità sotto tensione ............. 69
Funzionamento in sbrinamento ............................. 48
Funzionamento normale ....................................... 41
i
SiITBE34-703
Funzione arresto ....................................................51
Funzione ritorno olio ...............................................46
Funzione svuotamento refrigerante residuo ...........49
LC ........................................................................ 162
Livello di scarico condensa oltre il limite consentito ..
131
Localizzazione guasti basata sui sintomi .... 105, 242
G
Guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (Y1E) ...........................................129
Guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (Y1E, Y3E) ..................................145
Guasto motore deflettore (M1S) ...........................127
Guasto motore ventilatore dell'unità esterna ........144
Guasto scheda elettronica ...................123, 138, 182
Guasto sistema di controllo livello di scarico condensa
(S1L) .............................................................124
Guasto termistore linea di mandata (R2T) ...........150
M
H9 .........................................................................149
M1 ....................................................................... 182
M8 ....................................................................... 183
MA ....................................................................... 184
Malfunzionamento del dispositivo di regolazione della
capacità ........................................................ 132
Malfunzionamento del sistema, indirizzo del circuito
frigorifero non definito .................................. 180
MANUT ............................................................... 136
MC ....................................................................... 186
Metodo di sostituzione dei moduli diodo e transistor di
potenza dell'inverter ..................................... 228
Modalità di funzionamento .................................... 40
I
N
Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer
host" lampeggia (lampeggio doppio ripetuto) 192
Il messaggio "Sotto controllo integrato del computer
host" lampeggia (lampeggio singolo ripetuto) .....
189
Impostazione del Funzionamento a bassa rumorosità
e controllo potenza ..........................................95
Impostazione dell'operazione di carica aggiuntiva di
refrigerante ......................................................99
Impostazione n. gruppo per controllo centralizzato 80
Impostazione segnale filtro ....................................76
Impostazione tramite interruttori a pulsante ...........86
Impostazioni locali ..................................................71
Impostazioni locali da telecomando .......................71
Impostazioni locali dall'unità esterna ......................84
Impostazioni locali disponibili per ciascun modello 75
Impostazioni tramite DIP switch .............................84
Incompatibilità tra i dispositivi di comando opzionali
per il controllo centralizzato ..........................184
Indicazione codice di errore da scheda unità esterna
118
Indirizzo doppio, impostazione non corretta .........186
Informazioni sul refrigerante R-410A ...................232
Inibizione modalità riscaldamento ..........................56
Intervallo consentito per le impostazioni locali .......75
Numero eccessivo di unità interne ...................... 175
H
J
J3
J5
J6
J7
J9
JA
JC
.........................................................................150
.........................................................................151
.........................................................................152
.........................................................................153
.........................................................................154
.........................................................................155
.........................................................................156
L
L1
L4
L5
L8
L9
ii
P
P1 ........................................................................ 163
Precauzioni per l'uso del nuovo refrigerante (R-410A)
...................................................................... 232
Prevenzione congelamento ................................... 62
Prova di funzionamento
Descrizione procedura .................................... 66
Q
Quantità eccessiva di refrigerante ....................... 148
R
Riavvio automatico dopo un'interruzione di corrente
77
S
Schema componenti funzionali ............................. 38
Schema della scheda elettronica sull'unità esterna ..
70
Selezione modalità raffreddamento/riscaldamento 93
Sensore pressione .............................................. 227
Sensore termostato del telecomando ................... 60
Sistema non ancora impostato ............................ 179
Specifiche ................................................................ 6
Spia di funzionamento lampeggiante .................. 187
Standby al riavvio .................................................. 50
T
Temperatura eccessiva nell'aletta radiante
dell'Inverter ................................................... 158
Temperatura linea di mandata anormale ............ 147
Termistori unità esterna per linea di mandata ..... 226
U
.........................................................................157
.........................................................................158
.........................................................................159
.........................................................................160
.........................................................................161
U0
U2
U3
U4
U5
........................................................................ 164
........................................................................ 166
........................................................................ 168
........................................................................ 169
........................................................................ 171
Indice
SiITBE34-703
U8 .........................................................................172
U9 .........................................................................173
UA ........................................................................175
UC ........................................................................176
UE ................................................................177, 181
UF ........................................................................179
UH ........................................................................180
V
Verificare le cause del calo nella bassa pressione ....
194
Verificare le cause dell'aumento nell'alta pressione ...
193
Indice
iii
SiITBE34-703
iv
Indice
SiITBE34-703
Disegni e diagrammi
di flusso
A
alimentazione insufficiente o anomalia transitoria 166
alta tensione condensatore nel circuito principale
dell'inverter ....................................................163
anomalia compressore con inverter .....................159
anomalia sensore alta pressione .........................155
anomalia sensore bassa pressione ......................156
anomalia sensore termostato sul telecomando ....137
anomalia termistore (r1t) per aspirazione aria .....135
anomalia termistore (r2t) per scambiatore di calore ...
133
anomalia termistore (r3t) linea gas .......................134
anomalia termistore (r3t, r5t) per aspirazione linea 1,
2 ....................................................................151
anomalia termistore (r6t) per scambiatore di calore
unità esterna .................................................152
anomalia termistore (r7t) per linea liquido unità
esterna ..........................................................153
anomalia termistore linea gas dello scambiatore di
calore di sottoraffreddamento (r4t) ................154
anomalia termistore per mandata aria .................136
applicare tensione ..................................................66
attivazione del pressostato di alta ........................139
attivazione sensore bassa pressione ...................141
auto-diagnosi utilizzando le indicazioni del
telecomando wireless ...................................110
B
bilancia per carica refrigerante .............................240
blocco motore compressore .................................143
blocco motore ventilatore (m1f), sovraccarico .....126
C
caduta bassa pressione dovuta a mancanza di
refrigerante o ad un guasto della valvola di
espansione elettronica ..................................164
chiave dinamometrica ..........................................237
circuito frigorifero ....................................................36
comando semplificato da parete ............................73
brc2a51 ............................................................73
controllare il connettore del motore del ventilatore ....
195
controllare il funzionamento ...................................67
controllare il lavoro svolto prima di applicare tensione
.........................................................................66
controllo deflettore per prevenire la formazione di
macchie a soffitto ............................................59
controllo del funzionamento non eseguito ............168
controllo pompa di sollevamento condensa ...........57
quando viene attivato l'interruttore a galleggiante
durante il riscaldamento ......................58
quando viene attivato l'interruttore a galleggiante
Disegni e diagrammi di flusso
mentre il termostato di raffreddamento è
off ....................................................... 57
quando viene attivato l'interruttore a galleggiante
mentre il termostato di raffreddamento è
on ....................................................... 57
controllo pompa sollevamento condensa
quando viene attivato l'interruttore a galleggiante
e il display del telecomando visualizza
"af" ..................................................... 58
controllo protezione alta pressione ....................... 52
controllo protezione bassa pressione .............. 53, 54
controllo protezione inverter .................................. 55
controllo ventilatore in raffreddamento .................. 44
corrente anomala inverter ................................... 160
D
descrizione delle modalità di controllo ................... 82
descrizione delle modalità di funzionamento
come selezionare la modalità di funzionamento .
83
duplicazione indirizzo del telecomando centralizzato
176
E
errore avviamento inverter .................................. 161
errore del dispositivo di protezione esterna ......... 122
errore di trasmissione tra i dispositivi di comando
opzionali per il controllo centralizzato .......... 183
errore di trasmissione tra inverter e scheda di
controllo ........................................................ 162
errore di trasmissione tra telecomando centralizzato e
unità interna ......................................... 177, 181
errore di trasmissione tra telecomando e unità interna
...................................................................... 171
errore di trasmissione tra telecomando master e slave
...................................................................... 172
errore di trasmissione tra unità interna ed esterna ....
169
errore di trasmissione tra unità interna ed esterna
sullo stesso sistema ..................................... 173
F
funzione del pulsante controllo / prova funzionamento
(test) del telecomando .................................. 112
funzione di auto-diagnosi tramite telecomando ... 115
G
guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (20e) ........................................... 129
guasto elemento mobile della valvola di espansione
elettronica (y1e, y3e) .................................... 145
guasto motore deflettore (ma) ............................. 127
v
SiITBE34-703
guasto motore ventilatore dell'unità esterna ........144
guasto scheda elettronica ....................123, 138, 182
guasto sistema di controllo livello di scarico condensa
(33h) ..............................................................124
guasto termistore linea di mandata (r2t) ..............150
guasto termistore per aria esterna (r1t) ................149
sensore pressione ............................................... 227
sensore termostato del telecomando .................... 60
raffreddamento ............................................... 60
riscaldamento ................................................. 61
sistema non ancora impostato ............................ 179
spia di funzionamento lampeggiante ................... 187
I
T
il messaggio "sotto controllo integrato del computer
host" lampeggia (lampeggio doppio ripetuto) 192
il messaggio "sotto controllo integrato del computer
host" lampeggia (lampeggio singolo ripetuto) .....
189
impostazione del funzionamento a bassa rumorosità e
controllo potenza .............................................95
schema di funzionamento ................................96
impostazione dell'operazione di carica aggiuntiva di
refrigerante ......................................................99
prova di funzionamento .................................101
impostazione n. gruppo per controllo centralizzato 80
tipo brc1c .........................................................80
tipo brc4c .........................................................81
tipo brc7c .........................................................81
tipo brc7e .........................................................81
impostazione n. gruppo per controllo centralizzato esempio di impostazione ................................81
incompatibilità tra i dispositivi di comando opzionali
per il controllo centralizzato ..........................184
indirizzo doppio, impostazione non corretta .........186
telecomando a filo ................................................. 71
telecomando wireless - unità interna
tipo brc4c ........................................................ 72
tipo brc7c ........................................................ 72
tipo brc7e ........................................................ 72
temperatura eccessiva nell'aletta radiante dell'inverter
...................................................................... 158
temperatura linea di mandata anormale ............. 147
V
verificare le cause del calo nella bassa pressione ....
194
verificare le cause dell'aumento nell'alta pressione ..
193
visualizzazione dei dati del sensore e dell'indirizzo ..
114
L
livello di scarico condensa oltre il limite consentito ....
131
localizzazione guasti tramite telecomando ...........108
localizzazione guasti utilizzando le indicazioni del
comando a filo ...............................................109
M
malfunzionamento del dispositivo di regolazione della
capacità .........................................................132
malfunzionamento del sistema, indirizzo del circuito
frigorifero non definito ...................................180
metodo di sostituzione dei moduli transistor potenza
inverter ..........................................................228
modalità di funzionamento .....................................40
modalità manutenzione tramite telecomando ......113
N
numero eccessivo di unità interne ........................175
P
prevenzione congelamento ....................................62
Q
quantità eccessiva di refrigerante ........................148
S
schema componenti funzionali ...............................38
schema della scheda elettronica sull'unità esterna 70
schemi delle tubazioni ..........................................198
schemi elettrici .....................................................202
vi
Disegni e diagrammi di flusso
Daikin Europe N.V. ha l’approvazione LRQA per il propio
sistema di controllo della qualità, secondo lo standard
ISO9001. Lo standard ISO9001 certifica la qualità dei
prodotti Daikin in riferimento al loro design, allo sviluppo, ai
criteri di produzione, nonché ai servizi relativi a ciascun
prodotto.
ISO14001 assicura un efficace sistema di gestione
ambientale in grado di proteggere la salute delle persone e
dell’ambiente dall’impatto potenziale dovuto alle nostre
attività, prodotti e servizi, e per aiutare a conservare e
migliorare la qualità dell’ambiente.
"La presente pubblicazione è stata realizzata a solo titolo informativo e non
costituisce in alcun modo un’offerta vincolante con Daikin Europe N.V..
Daikin Europe N.V. ha redatto i contenuti della presente pubblicazione
basandosi sulle proprie conoscenzebasandosi sulle proprie conoscenze in
materia. Non è fornita alcuna garanzia, esplicita o implicita, riguardo alla
completezza, precisione, affidabilità o adeguatezza dei contenuti e dei
prodotti (e servizi) presentati all’interno della stessa. Le specifiche (ed i
prezzi) possono essere soggetti a cambiamenti senza preavviso. Daikin
Europe N.V. declina espressamente qualsiasi responsabilità per eventuali
danni diretti o indiretti, nel senso più ampio del termine, derivanti dall’uso e/
o interpretazione della presente pubblicazione. Tutti i contenuti sono
proprietà riservata di Daikin N.V.".
Naamloze Vennootschap
Zandvoordestraat 300
B-8400 Oostende - Belgium
www.daikin.eu
BTW: BE 0412 120 336
RPR Oostende
SiITBE34-703 • 10/2008 • Copyright © Daikin
I prodotti della famiglia Daikin sono conformi alle
disposizioni sulla sicurezza vigenti a livello europeo.
I prodotti VRV non rientrano nel programma di
certificazione Eurovent.
q<R2=+. st
Preparato in Belgio da Lannoo (www.lannooprint.be),
azienda che ha ottenuto la certificazione ambientale EMAS e ISO 14001.
Responsabile di redazione: Daikin Europe N.V., Zandvoordestraat 300, B- 8400 Oostende
Il particolare ruolo di Daikin come costruttore di
impianti di condizionamento, compressori e
refrigeranti, ha coinvolto in prima persona l’azienda
nelle problematiche ambientali.Da molti anni Daikin si
è posta come obiettivo prioritario quello di diventare il
principale costruttore di sistemi a basso impatto
ambientale.Questa sfida richiede un approccio
ecologico alla progettazione e allo sviluppo di una
vasta gamma di prodotti e sistemi di gestione
energetica, basati su principi di conservazione
dell’energia e di riduzione degli sprechi.
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement