Casio | XJ-460, XJ-560 | Guida dell'utente | Casio XJ-460, XJ-560 Guida dell'utente

I
PROIETTORE DATI
XJ-460/XJ-560
Guida dell’utente
• Accertarsi di leggere prima tutte le avvertenze
riportate nella “Guida dell’utente (Operazioni di
base)” stampata. Consultare la “Guida dell’utente
(Operazioni di base)” anche per informazioni sulla
preparazione del proiettore per l’uso e sulla
sostituzione della sua lampada.
• Conservare questo manuale in un luogo sicuro
per riferimenti futuri.
•
•
•
•
Digital Light ProcessingTM, DLPTM, Digital Micromirror DeviceTM e DMDTM
sono marchi di fabbrica della Texas Instruments Incorporated degli Stati
Uniti.
Microsoft, Windows, Windows NT, Windows XP e il logo Windows sono
marchi di fabbrica depositati o marchi di fabbrica della Microsoft Corporation
degli Stati Uniti negli Stati Uniti e in altri paesi.
Apple e Macintosh sono marchi di fabbrica depositati della Apple Computer,
Inc. degli Stati Uniti.
Altri nomi di aziende e di prodotti possono essere marchi di fabbrica
depositati o marchi di fabbrica dei rispettivi proprietari.
• Il contenuto di questa guida dell’utente è soggetto a modifiche senza preavviso.
• La copia di questo manuale, sia in parte che per intero, è vietata. All’utente è
consentito usare questo manuale esclusivamente per uso strettamente personale.
Qualsiasi altro utilizzo è vietato senza l’autorizzazione della CASIO COMPUTER
CO., LTD.
• La CASIO COMPUTER CO., LTD. non può essere ritenuta responsabile di eventuali
perdite di profitti o reclami da parte di terzi derivanti dall’uso di questo prodotto o di
questo manuale.
• La CASIO COMPUTER CO., LTD. non può essere ritenuta responsabile di eventuali
perdite o profitti perduti derivanti dalla perdita dei dati avvenuta a causa di problemi
di funzionamento o operazioni di assistenza di questo prodotto, o per qualsiasi altro
motivo.
• Le schermate di esempio mostrate in questo manuale sono esclusivamente per
scopi illustrativi, e differiscono dalle schermate realmente prodotte dal prodotto.
Indice
Operazioni di proiezione ................................................................4
Proiezione su uno schermo............................................................................... 4
Correzione della distorsione trapezoidale (AF/AK, KEYSTONE)...................... 8
Uso del modo di colore (COLOR MODE) ....................................................... 12
Regolazione del livello del volume (VOL +/–) ................................................. 13
Soppressione dell’immagine e dell’audio (MUTE) .......................................... 13
Ingrandimento dell’immagine proiettata (D-ZOOM +/–) .................................. 14
Uso della funzione di visione contemporanea di due immagini (P-IN-P) ........ 15
Blocco dell’immagine proiettata (FREEZE) ..................................................... 17
Visualizzazione del puntatore ......................................................................... 18
Controllo del computer con il telecomando (mouse senza fili) ........................ 19
Uso del menu di setup..................................................................21
Descrizione del menu di setup ........................................................................ 21
Operazioni con le schermate del menu di setup ............................................. 24
Riferimento per il menu di setup ..................................................................... 31
Regolazione immagine................................................................................. 31
Regolazione volume..................................................................................... 35
Impostazioni schermo .................................................................................. 36
Impostazioni ingresso .................................................................................. 42
Impostazioni opzioni 1.................................................................................. 45
Impostazioni opzioni 2.................................................................................. 59
Inform sul funzionam.................................................................................... 62
Ripris tutti default ......................................................................................... 63
Appendice......................................................................................64
Campo del segnale del telecomando.............................................................. 64
Distanza di proiezione e dimensione dello schermo ....................................... 65
Collegamento ad un dispositivo con uscita component video......................... 66
Collegamento di un computer alla porta USB del proiettore ........................... 67
Visualizzazione a tutto schermo di un’immagine RGB.................................... 68
Funzione di codice d’accesso ......................................................................... 69
Pulizia del proiettore........................................................................................ 70
Riapplicazione del copriobiettivo..................................................................... 71
Soluzione di problemi riguardanti il proiettore ................................................. 72
Requisiti di sistema informatico per il collegamento USB ............................... 75
Segnali supportati ........................................................................................... 76
3
Operazioni di proiezione
Operazioni di proiezione
Questa sezione spiega le operazioni che riguardano la proiezione di un’immagine.
Proiezione su uno schermo
Flusso basilare
Preparare il proiettore per l’uso e puntarlo verso lo schermo.
Guida dell’utente (Operazioni di base): Preparazione del proiettore per l’uso
Preparazione del proiettore
Collegare il computer o il dispositivo video al proiettore.
Guida dell’utente (Operazioni di base): Collegamento di un computer al proiettore
Guida dell’utente (Operazioni di base): Collegamento ad un dispositivo video normale
Accendere il proiettore e il computer o il dispositivo video collegato.
Premere il tasto [
] (alimentazione) per accendere il proiettore.
Guida dell’utente (Operazioni di base): Accensione del proiettore
Eseguire la regolazione di precisione della posizione e dell’angolo di proiezione.
Guida dell’utente (Operazioni di base): Regolazione dell’angolo di elevazione del proiettore
Selezionare la fonte di ingresso.
“Selezione manuale della fonte di ingresso” (pagina 6)
Avvio della
proiezione
Regolare la dimensione dell’immagine proiettata e mettere a fuoco l’immagine.
“Zoom e messa a fuoco” (pagina 7)
Avviare la proiezione (presentazione, video, ecc.).
• Eseguire l’operazione richiesta sulla fonte di ingresso, il computer o l’apparecchio video.
• Usare le varie funzioni del proiettore per regolare l’immagine proiettata come necessario.
4
Operazioni di proiezione
Selezione automatica della fonte di ingresso
Quando si accende il proiettore, esso controlla lo stato di ciascuna fonte di ingresso (controlla se la
fonte di ingresso sta inviando un segnale o no) nell’ordine indicato di seguito. Esso seleziona
automaticamente la prima fonte di ingresso trovata che sta inviando un segnale di ingresso, e proietta
la relativa immagine.
Ingresso dal terminale RGB
(RGB/Component)
Ingresso dal terminale VIDEO
Ingresso dal terminale S-VIDEO
(VIDEO)
(S-VIDEO)
Se per esempio il terminale di ingresso RGB è collegato ad un computer e il terminale di ingresso SVIDEO è collegato ad una piastra video e dei segnali sono in fase di invio da entrambi i dispositivi, il
proiettore seleziona automaticamente l’ingresso RGB quando esso viene acceso. Il nome della fonte
di ingresso attualmente selezionata viene visualizzato nell’angolo in alto a destra dello schermo di
proiezione.
z Se il proiettore non trova alcun segnale di ingresso, il messaggio “Nessun segnale in ingresso”
appare al posto del nome della fonte di ingresso.
z Che il nome della fonte di ingresso visualizzato sia [RGB] o [Component] dipende
dall’impostazione attuale di “Impostazioni ingresso J Ingresso RGB” (pagina 42) che è
configurata nel menu di setup del proiettore.
z Notare che il proiettore non seleziona la fonte di ingresso automaticamente quando “No” è
selezionata per l’impostazione “Impostazioni opzioni 1 J Rivelaz autom ingresso”
(pagina 45) nel menu di setup.
5
Operazioni di proiezione
Selezione manuale della fonte di ingresso
Il procedimento da seguire per selezionare la fonte di ingresso dipende da se si stanno usando i tasti
sul proiettore o quelli sul telecomando.
[Proiettore]
[Telecomando]
Tasto [RGB]
Tasto [VIDEO]
ZOOM
FOCUS
RGB
VIDEO
AUTO
P-IN-P
D-ZOOM
S-VIDEO
VOLUME
MUTE
FREEZE
Tasto [S-VIDEO]
Tasto [INPUT]
z
Per selezionare la fonte di ingresso usando i tasti sul proiettore, premere il tasto [INPUT]
sul proiettore per scorrere ciclicamente le fonti di ingresso nell’ordine indicato di seguito.
(RGB/Component)
z
(VIDEO)
(S-VIDEO)
Per selezionare la fonte di ingresso usando i tasti sul telecomando, premere il tasto [RGB/
COMPONENT], [VIDEO] o [S-VIDEO] sul telecomando per selezionare la fonte di ingresso
desiderata.
Il nome della fonte di ingresso attualmente selezionata viene visualizzato nell’angolo in alto a
destra dello schermo di proiezione.
z Se la fonte di ingresso attualmente selezionata non sta inviando alcun segnale di ingresso, il
messaggio “Nessun segnale in ingresso” appare al posto del nome della fonte di ingresso.
z Che il nome della fonte di ingresso visualizzato sia [RGB] o [Component] dipende
dall’impostazione attuale di “Impostazioni ingresso J Ingresso RGB” (pagina 42) che è
configurata nel menu di setup del proiettore.
6
Operazioni di proiezione
Zoom e messa a fuoco
Usare i tasti [ZOOM] per regolare la dimensione dell’immagine, e i tasti [FOCUS] per mettere a fuoco
l’immagine.
Per regolare la dimensione dell’immagine
1. Tenere premuto il tasto [ZOOM +] per aumentare la dimensione dell’immagine
o il tasto [ZOOM –] per ridurla.
z Questa operazione fa apparire sull’immagine l’indicatore di zoom, che indica l’impostazione
dello zoom attuale.
2. Rilasciare il tasto [ZOOM] quando l’immagine è della dimensione desiderata.
z L’indicatore di zoom scompare dall’immagine automaticamente se non si esegue alcuna
ulteriore operazione di tasto per un certo lasso di tempo.
Per mettere a fuoco l’immagine
1. Tenere
premuto [FOCUS S] o [FOCUS T] per regolare la messa a fuoco.
z Questa operazione fa apparire sull’immagine l’indicatore di messa a fuoco, che indica
l’impostazione della messa a fuoco attuale.
2. Quando
la messa a fuoco è come desiderato, rilasciare il tasto [FOCUS].
z L’indicatore di messa a fuoco scompare dall’immagine automaticamente se non si esegue
alcuna ulteriore operazione di tasto per un certo lasso di tempo.
z È anche possibile eseguire la messa a fuoco automatica premendo il tasto [AF/AK]. Per ulteriori
informazioni, vedere “Messa a fuoco automatica e correzione automatica della distorsione
trapezoidale (AF/AK)” (pagina 9).
z Gli indicatori di messa a fuoco e di zoom potrebbero non apparire in alcune condizioni (quando è
visualizzato il logo per la schermata di avvio, quando l’immagine e l’audio sono soppressi,
durante l’introduzione del codice d’accesso, ecc.). Anche se gli indicatori non appaiono, la
regolazione della messa a fuoco e dello zoom può ancora essere eseguita premendo i relativi
tasti.
7
Operazioni di proiezione
Regolazione automatica di un’immagine RGB
Quando la fonte di ingresso è RGB (computer), il proiettore regola automaticamente il
posizionamento verticale e orizzontale, la frequenza e la fase ogni volta che esso individua un
segnale RGB (in seguito alla selezione della fonte di ingresso, all'accensione, ecc.).
È possibile eseguire un'operazione di regolazione automatica anche premendo il tasto [AUTO].
z È possibile disattivare la regolazione automatica (pagina 46) quando si desidera
disabilitare la regolazione automatica e conservare le impostazioni manuali.
z L’immagine proiettata potrebbe subire distorsioni mentre un’operazione di regolazione
automatica è in corso.
z Se un’immagine non è chiara dopo l’operazione di regolazione automatica, è possibile usare il
menu per regolare le voci manualmente. Per i dettagli, vedere “Regolazione immagine”
a pagina 31.
Correzione della distorsione trapezoidale
(AF/AK, KEYSTONE)
Quando il proiettore è situato in diagonale rispetto allo schermo su cui sta proiettando, l’immagine
proiettata può avere il bordo destro e il sinistro, o il bordo superiore e quello inferiore, di lunghezze
differenti. Questo fenomeno è detto “distorsione trapezoidale”. Questo proiettore è dotato di funzioni
per la correzione automatica e la correzione manuale della distorsione trapezoidale, che consentono
di ottenere un’immagine proiettata di forma regolare. L’illustrazione sottostante mostra l’angolo
ammesso per il posizionamento del proiettore rispetto allo schermo.
Verticale
Orizzontale
Schermo
Schermo
Fino a 30 gradi circa
Fino a 30 gradi circa
Fino a 30 gradi circa
Fino a 30 gradi circa
8
Operazioni di proiezione
z Gli angoli mostrati nell’illustrazione sopra riportata sono soggetti alle seguenti condizioni.
z Proiezione di un’immagine da un computer (Risoluzione: 1024 × 768; Frequenza verticale: 60 Hz)
z Ridimensionamento automatico: Si
z Le gamme di correzione effettive sono influenzate dal tipo di segnale in corso di proiezione, dallo zoom,
dall’impostazione “Ridimensionam automatico”, dall’impostazione del rapporto di formato, e da altri fattori.
z La correzione della distorsione trapezoidale può far risultare l’immagine corretta più piccola
dell’immagine originale (non corretta), o può causare la distorsione dell’immagine. Se
l’immagine proiettata risulta di difficile visione, provare a spostare lo schermo e/o il proiettore
in modo che siano situati nel modo più simile possibile alla configurazione mostrata in
“Preparazione del proiettore per l’uso” nella “Guida dell’utente (Operazioni di base)”.
Messa a fuoco automatica e correzione automatica della distorsione
trapezoidale (AF/AK)
Il tasto [AF/AK] può essere configurato per eseguire una delle tre operazioni di messa a
fuoco automatica (AF) e di correzione automatica della distorsione trapezoidale descritte di
seguito. Per informazioni sulla configurazione del funzionamento del tasto [AF/AK], vedere
“Impostazioni opzioni 2 J Modo AF/AK” a pagina 59.
Modo AF/AK (Impostazione di default iniziale):
La pressione del tasto [AF/AK] esegue sia la correzione della distorsione
trapezoidale che la messa a fuoco automatica.
Modo AF/AK continuo: La pressione del tasto [AF/AK] proietta un diagramma di allineamento
che risulta utile quando la distanza di proiezione è relativamente
grande o quando si proietta in diagonale. Con il modo AF/AK
continuo, il proiettore esegue ininterrottamente la messa a fuoco
automatica mentre esso viene mosso. Per i dettagli sull’uso del modo
AF/AK continuo, vedere “Esecuzione della messa a fuoco automatica
e della correzione automatica della distorsione trapezoidale mentre
“AF/AK continuo” è abilitata” di seguito.
Modo AF:
Premendo di nuovo il tasto [AF/AK], viene eseguita soltanto la messa
a fuoco automatica.
Esecuzione della messa a fuoco automatica e della correzione automatica
della distorsione trapezoidale mentre “Modo AF/AK continuo” è abilitata
Eseguire i seguenti punti mentre “AF/AK continuo” è selezionata per “Impostazioni opzioni 2 J Modo
AF/AK” (pagina 59) nel menu di setup.
1. Premere
il tasto [AF/AK].
z Questa operazione fa entrare il proiettore nel modo di pre-messa a fuoco, che proietta un
diagramma di allineamento come quello mostrato di seguito.
z La dimensione del diagramma di allineamento dipende dalle condizioni di impostazione dello
schermo e del proiettore.
9
Operazioni di proiezione
2. Regolare l’angolo e la posizione del proiettore come necessario in modo che il
diagramma di allineamento proiettato rientri nell’area dello schermo.
3. Premere
di nuovo il tasto [AF/AK].
z Questa operazione esegue la correzione automatica della distorsione trapezoidale.
Regolazione automatica all’accensione
Mentre [AF/AK continuo] è selezionata per “Impostazioni opzioni 2 J Modo AF/AK all’accensione”
(pagina 60) nel menu di setup, l’accensione del proiettore fa entrare automaticamente il proiettore nel
modo di pre-messa a fuoco e proietta il diagramma di allineamento. Eseguire il procedimento descritto
in “Esecuzione della messa a fuoco automatica e della correzione automatica della distorsione
trapezoidale mentre “Modo AF/AK continuo” è abilitata” sopra a partire dal punto 2.
z Quando [AF] è selezionata per “Impostazioni opzioni 2 J Modo AF/AK” nel menu di setup, viene
eseguita soltanto la messa a fuoco automatica quando si preme il tasto [AF/AK].
z Se appare il messaggio “Fuori dalla gamma di messa a fuoco automatica. Riposizionare il proiettore per
cambiare la distanza dallo schermo, e quindi premere il tasto AF/AK.”, provare a spostare lo schermo e/
o il proiettore in modo che la distanza tra di essi rientri nella gamma di messa a fuoco automatica
(approssimativamente da 0,8 a 4 metri). Notare che la gamma di messa a fuoco automatica effettiva
dipende dalle condizioni di impostazione dello schermo e del proiettore, e da altri fattori. Quando la
distanza è al di fuori della gamma di messa a fuoco automatica, usare la messa a fuoco manuale.
z Notare che alcune condizioni dello schermo e del proiettore, e altri fattori ambientali, possono rendere
impossibile una corretta esecuzione della correzione automatica della distorsione trapezoidale e della
messa a fuoco automatica. In questo caso, regolare le impostazioni manualmente.
z Una correzione automatica della distorsione trapezoidale e una messa a fuoco automatica
appropriate non sono possibili se il proiettore non si trova su una superficie orizzontale. Accertarsi
che il proiettore sia stato disposto correttamente, conformemente alle informazioni fornite in
“Preparativi” nella “Guida dell’utente (Operazioni di base)”.
Correzione manuale della distorsione trapezoidale
La correzione manuale della distorsione trapezoidale può essere usata per correggere sia la
distorsione trapezoidale verticale che quella orizzontale.
Per usare la correzione manuale della distorsione trapezoidale
1. Premere
il tasto [KEYSTONE].
z Questa operazione fa apparire la schermata di correzione distorsione trapezoidale
sull’immagine proiettata.
2. Usare i tasti [S] e [T] per selezionare “Corr distors trapez vert” o “Corr distors
trapez orizz”.
10
Operazioni di proiezione
3. Usare
i tasti [W] e [X] per correggere la distorsione trapezoidale.
z Ogni pressione di [W] o [X] sposta l’indicatore sulla barra attualmente selezionata verso sinistra
o verso destra.
z Ripetere i punti 2 e 3 per eseguire la correzione della distorsione trapezoidale per l’altra
direzione, se lo si desidera.
4. Dopo che le impostazioni sono come desiderato, premere il tasto [ESC] o il
tasto [KEYSTONE].
z Questa operazione fa scomparire la schermata di correzione distorsione trapezoidale.
Messa a fuoco automatica (AF)
A volte il proiettore potrebbe non mettere a fuoco appropriatamente quando si preme il tasto
[AF/AK]. Ciò può essere causato da fattori ambientali locali, ecc. Se ciò dovesse accadere,
mettere a fuoco l’immagine manualmente o provare ad eseguire di nuovo l’operazione AF. Se
si ha bisogno di regolare spesso la messa a fuoco manualmente, eseguire il procedimento
descritto in “Per regolare la messa a fuoco automatica” di seguito.
Notare che la distanza ammessa per la messa a fuoco automatica è minore di quella per la
messa a fuoco manuale.
Per regolare la messa a fuoco automatica
1. Posizionare il proiettore
e lo schermo in modo che essi vengano a
trovarsi ad una distanza di 1,5 metri circa l’uno dall’altro, e quindi
premere il tasto [ ] (alimentazione) per accendere il proiettore.
z Posizionare il proiettore in modo che esso sia puntato ad angolo retto verso lo schermo.
2. Premere
il tasto [AF/AK].
3. Premere
il tasto [KEYSTONE] e quindi usare la schermata che appare
per cambiare in zero i valori della correzione della distorsione
trapezoidale verticale e orizzontale.
z Questo punto non è necessario se questi valori sono già zero.
4. Usare
i tasti [FOCUS] per regolare la messa a fuoco manualmente.
5. Mentre
l’indicatore di messa a fuoco è in fase di proiezione, tenere
premuto il tasto [ENTER] per cinque secondi circa.
z Dopo cinque secondi circa, viene proiettato il messaggio “Operazione di messa a fuoco
riuscita” o “Operazione di messa a fuoco fallita”.
6. Se
l’operazione di messa a fuoco fallisce, ripetere il procedimento sopra
descritto dal punto 2.
11
Operazioni di proiezione
Correzione automatica della distorsione trapezoidale
Alcuni ambienti operativi e altri fattori possono rendere impossibile l’ottenimento di
un’accuratezza sufficiente quando si esegue la correzione della distorsione trapezoidale.
Se un’immagine appare distorta dopo l’esecuzione della correzione automatica della distorsione
trapezoidale, controllare che i sensori non siano sporchi e, se necessario, pulirli. Per ulteriori
informazioni, vedere pagina 70.
Se ciò non risolve il problema, provare a cambiare leggermente la posizione del proiettore o
eseguire la correzione manuale della distorsione trapezoidale.
AF/AK a distanze di proiezione brevi
Se si esegue un’operazione AF/AK (messa a fuoco automatica, correzione automatica della
distorsione trapezoidale) quando il proiettore e lo schermo si trovano ad un angolo acuto l’uno
rispetto all’altro e quando tra di essi c’è solo una breve distanza, i bordi sinistro e destro
dell’immagine potrebbero risultare fuori fuoco. Se ciò dovesse accadere, ridurre l’angolo o
aumentare la distanza tra il proiettore e lo schermo.
Uso del modo di colore (COLOR MODE)
L’impostazione del modo di colore consente di specificare il tipo di immagine che si proietterà,
in modo che il proiettore possa ottimizzare il colore dell’immagine.
Per cambiare l’impostazione del modo di colore
1. Premere
il tasto [COLOR MODE].
z Questa operazione fa apparire la schermata del modo di colore sull’immagine di
proiezione. Il simbolo z indica l’impostazione di modo di colore attuale.
z Per i dettagli su ciascuna impostazione, vedere “Regolazione immagine J Modo colore”
a pagina 32.
2. Usare
i tasti [S] e [T] per spostare il cursore sull’impostazione
desiderata, e quindi premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione sposta il simbolo z sulla voce che è selezionata dal cursore,
e
applica l’impostazione all’immagine.
3. Per chiudere
la schermata di impostazione, premere il tasto [ESC] o
[COLOR MODE].
12
Operazioni di proiezione
z Il tasto [COLOR MODE] è disabilitato quando il proiettore è collegato ad un computer
tramite un collegamento USB (pagina 67). Per selezionare il modo di colore in questo
caso, usare “Regolazione immagine J Modo colore” (pagina 32).
Regolazione del livello del volume (VOL +/–)
È possibile usare i tasti sul telecomando per regolare il livello del volume dell’audio che è emesso dal
diffusore del proiettore.
Per regolare il livello del volume
1. Sul
telecomando, premere il tasto [VOL +] o [VOL –].
z Questa operazione fa apparire la schermata [Volume] al centro dell’immagine proiettata.
2. Premere il tasto [VOL +] o [X] per alzare il volume, o il tasto [VOL –] o [W] per
abbassare il volume.
3. Dopo
che l’impostazione è come desiderato, premere il tasto [ESC].
z Questa operazione fa scomparire la schermata [Volume].
Soppressione dell’immagine e dell’audio (MUTE)
La funzione di soppressione fa cambiare l’immagine proiettata in una schermata nera, e interrompe
l’emissione dell’audio dal diffusore.
Per sopprimere l’immagine e l’audio
1. Sul
telecomando, premere il tasto [MUTE].
z Questa operazione fa cambiare l’immagine proiettata in una schermata nera, e interrompe
l’emissione dell’audio dal diffusore.
2. Per ripristinare
l’immagine e l’audio, premere di nuovo il tasto [MUTE] o
premere il tasto [ESC].
z È possibile selezionare una schermata nera, una schermata blu o una schermata di logo per la
funzione di soppressione. Per i dettagli, vedere “Impostazioni schermo J Schermata
soppressione” a pagina 41.
13
Operazioni di proiezione
Ingrandimento dell’immagine proiettata (D-ZOOM +/–)
È possibile usare i tasti dello zoom del telecomando per ingrandire una parte specifica dell’immagine
proiettata fino a quattro volte la sua dimensione originale.
Per ingrandire una parte dell’immagine proiettata
1. Sul
telecomando, premere il tasto [D-ZOOM +] o [D-ZOOM –].
z Questa operazione fa apparire un cursore a croce (
) sull’immagine proiettata.
2. Usare i tasti del cursore sul telecomando per spostare il cursore a croce sulla
parte dell’immagine che si desidera avere al centro dell’immagine ingrandita.
3. Sul
telecomando, premere il tasto [D-ZOOM +] per ingrandire l’immagine.
z È possibile premere di nuovo il tasto [D-ZOOM +] per ingrandire ulteriormente l’immagine, fino a
4 volte.
z È possibile retrocedere attraverso gli ingrandimenti dell’immagine premendo il tasto
[D-ZOOM –].
z È possibile spostare l’immagine zoomata verso l’alto, verso il basso, verso sinistra o verso
destra premendo il relativo tasto del cursore sul telecomando.
4. Per terminare
l’ingrandimento dell’immagine e riportare l’immagine alla sua
dimensione originale, premere il tasto [ESC] sul telecomando.
14
Operazioni di proiezione
Uso della funzione di visione contemporanea di
due immagini (P-IN-P)
Mentre RGB è selezionato come fonte di ingresso, è possibile visualizzare una finestra secondaria che
visualizza simultaneamente l’immagine in ingresso tramite il terminale VIDEO o S-VIDEO. Questa
funzione è detta “visione contemporanea di due immagini” o “P-IN-P”.
Immagine
dell’ingresso
RGB
Immagine
dell’ingresso
VIDEO
(o S-VIDEO)
z L’impostazione di default iniziale per la fonte di ingresso per la finestra secondaria è VIDEO.
Usare il menu di setup quando si desidera cambiare la fonte di ingresso per la finestra secondaria
in S-VIDEO. Per i dettagli, vedere “Impostazioni ingresso J Ingresso multiimmagine” a pagina 43.
z Notare che la funzione P-IN-P può essere usata soltanto quando RGB è selezionato come fonte
di ingresso. Essa non è disponibile mentre è selezionata una qualsiasi altra fonte di ingresso.
z Se Component è selezionato per “Impostazioni ingresso J Ingresso RGB” nel menu di setup, è
necessario cambiare l’impostazione in RGB per poter usare la funzione di visione contemporanea
di due immagini. Notare che l’impostazione di default iniziale per “Impostazioni ingresso J
Ingresso RGB” è RGB.
15
Operazioni di proiezione
Per visualizzare la finestra secondaria
1. Sul telecomando, premere il tasto [RGB] per selezionare RGB come fonte di
ingresso.
z È possibile selezionare la fonte di ingresso anche usando il tasto [INPUT] sul proiettore.
2. Sul telecomando,
premere il tasto [P-IN-P] per visualizzare la finestra
secondaria.
z Questa operazione fa apparire sull’immagine proiettata la finestra secondaria, che contiene
l’immagine in ingresso tramite il terminale VIDEO o S-VIDEO. La finestra secondaria sarà
collocata nella posizione che è stata utilizzata l’ultima volta che si è visualizzata una finestra
secondaria. La posizione di default iniziale è l’angolo in basso a destra.
z È possibile lasciare la finestra secondaria dove si trova, o spostarla in un’altra posizione
all’interno dell’immagine proiettata. Per ulteriori informazioni, vedere “Per cambiare la posizione
della finestra secondaria”.
z È anche possibile selezionare una fra tre dimensioni disponibili per la finestra secondaria. Per
ulteriori informazioni, vedere “Per cambiare la dimensione della finestra secondaria”.
3. Per chiudere la finestra secondaria, premere il tasto [P-IN-P] o il tasto [ESC]
sul telecomando.
Per cambiare la posizione della finestra secondaria
Mentre è visualizzata una finestra secondaria, usare i tasti del cursore sul telecomando per spostare
la finestra in una delle nove posizioni mostrate di seguito.
16
Operazioni di proiezione
Per cambiare la dimensione della finestra secondaria
Mentre è visualizzata una finestra secondaria, usare i tasti [D-ZOOM +] e [D-ZOOM –] per selezionare
una delle tre dimensioni (piccola, media, grande) disponibili per la finestra secondaria.
Tasto [D-ZOOM +]
Grande
Media
Piccola
Tasto [D-ZOOM –]
z Quando RGB è selezionato come fonte di ingresso, alcuni tipi di segnali (per esempio, il segnale
UXGA da 1600 × 1200) non supportano la selezione della dimensione grande della finestra
secondaria.
Blocco dell’immagine proiettata (FREEZE)
La funzione di blocco immagine memorizza l’immagine attualmente proiettata nella memoria del
proiettore, e la proietta come un’immagine ferma.
Per bloccare l’immagine proiettata
1. Sul
telecomando, premere il tasto [FREEZE].
z Questa operazione blocca l’immagine che era in fase di proiezione quando si è premuto il tasto
[FREEZE].
2. Per sbloccare
l’immagine, premere di nuovo il tasto [FREEZE] o premere il
tasto [ESC].
17
Operazioni di proiezione
Visualizzazione del puntatore
Usare i procedimenti descritti in questa sezione per visualizzare il puntatore e per selezionare
la sua forma (freccia, barra). È possibile usare il puntatore per indicare un punto specifico
dell’immagine proiettata durante una presentazione.
z Il puntatore non può essere visualizzato mentre il proiettore è collegato ad un computer
tramite un collegamento USB (pagina 75).
z Il puntatore può essere visualizzato a prescindere dalla fonte di ingresso.
z È possibile selezionare la forma del puntatore anche usando “Impostazioni opzioni 2 J
Stampante” (pagina 61).
z La correzione della distorsione trapezoidale può causare la visualizzazione errata di alcune forme
del puntatore. Se ciò dovesse accadere, impostare entrambi i valori di correzione della
distorsione trapezoidale verticale e orizzontale su zero. Per ulteriori informazioni, vedere
“Correzione manuale della distorsione trapezoidale” (pagina 10).
Per visualizzare il puntatore
Premere il tasto [POINTER/SELECT] per visualizzare il puntatore nell’immagine proiettata.
Le seguenti operazioni possono essere eseguite mentre il puntatore è visualizzato.
z
z
La pressione del tasto [STYLE] (il tasto [ENTER] funziona come tasto [STYLE] mentre il
puntatore è visualizzato) fa cambiare la forma del puntatore.
Quando il puntatore è una freccia:
Ogni pressione del tasto [STYLE] scorre ciclicamente le forme del puntatore come
mostrato di seguito.
Quando il puntatore è una barra:
La pressione del tasto [STYLE] fa lampeggiare il puntatore.
È possibile usare i tasti del cursore per spostare il puntatore sull’immagine. Se si tiene
premuto un tasto del cursore, il puntatore si muove rapidamente.
18
Operazioni di proiezione
Selezione della forma del puntatore
Ogni pressione del tasto [POINTER/SELECT] mentre il puntatore è visualizzato scorre
ciclicamente le forme del puntatore nell’ordine indicato di seguito.
Per far scomparire il puntatore dall’immagine
Premere il tasto [ESC].
Controllo del computer con il telecomando
(mouse senza fili)
È possibile usare il telecomando come mouse senza fili per eseguire le operazioni del mouse sul
computer che è collegato al proiettore. Le funzioni di mouse senza fili risultano molto utili quando è
necessario aprire il file di un software di presentazione per la proiezione durante una riunione o una
presentazione.
z Per poter usare il telecomando come mouse senza fili, il computer deve essere collegato al
proiettore mediante il cavo USB che è fornito in dotazione al proiettore. Per i dettagli, vedere
“Collegamento di un computer alla porta USB del proiettore” a pagina 67.
z Notare che le funzioni di mouse senza fili sono disponibili soltanto quando RGB è selezionato
come fonte di ingresso ed è presente un ingresso RGB dal computer al proiettore.
19
Operazioni di proiezione
Per controllare il computer con il telecomando
1. Usare il cavo mini D-sub e il cavo USB forniti in dotazione al proiettore
per
collegare il computer al proiettore. Dopodiché, accendere il proiettore e il
computer.
z Per ulteriori informazioni, consultare le seguenti sezioni.
) Collegamento di un computer al proiettore (Guida dell’utente (Operazioni di base))
) Collegamento di un computer alla porta USB del proiettore (pagina 67)
2. Sul telecomando, premere il tasto [RGB] per selezionare RGB come fonte di
ingresso.
z È possibile selezionare la fonte di ingresso anche usando il tasto [INPUT] sul proiettore.
3. Usare il telecomando per eseguire le operazioni del mouse come descritto di
seguito.
Per fare ciò:
Usare questo tasto del telecomando:
Spostare il puntatore sullo schermo del
computer verso l’alto, verso il basso, verso
sinistra o verso destra
Tasto del cursore
Scorrere in su di una pagina
[PAGE UP]
Scorrere in giù di una pagina
[PAGE DOWN]
Eseguire un’operazione di clic sinistro
[ENTER]
Eseguire un’operazione di clic destro
[ESC]
z Notare che le operazioni di mouse senza fili non sono possibili mentre è in corso un’operazione di
correzione manuale della distorsione trapezoidale (pagina 10), di regolazione del volume (pagina
13), di ingrandimento dell’immagine (pagina 14) o di visione contemporanea di due immagini (PIN-P) (pagina 15), o mentre è visualizzato il menu (pagina 21). Le funzioni di mouse senza fili
saranno ripristinate appena termina l’operazione che ne causa la disabilitazione.
z Notare che il funzionamento come mouse senza fili non è supportato quando il segnale di
ingresso dal computer è maggiore di XGA, e “Ridimensionam automatico” (pagina 38) è
disattivata. Il funzionamento come mouse senza fili sarà supportato per un segnale di ingresso
che è maggiore di XGA se “Ridimensionam automatico” è attivata.
z Notare che il trascinamento e deposito non è supportato dalle operazioni di mouse senza fili.
20
Uso del menu di setup
Uso del menu di setup
Descrizione del menu di setup
La pressione del tasto [MENU] mentre un’immagine è in fase di proiezione visualizza il menu di setup
sull’immagine proiettata. Il menu di setup può essere usato per configurare una serie di differenti
impostazioni del proiettore. La tabella sottostante mostra le voci di menu che sono sono disponibili nel
menu di setup.
Menu
principale
Sottomenu
Luminosità
Contrasto
Nitidezza
Saturazione
Tinta
Modo colore
Regolazione
Bilanc colori
immagine
Posizione verticale
Posizione orizzontale
Frequenza
Fase
Filtro antidisturbi
Ripristino default del menu
Volume
Regolazione volume Ripristino default del menu
Corr distors trapez vert
Corr distors trapez orizz
Rapporto di formato
Ridimensionam automatico
Modo di proiezione
Impostazioni schermo
Montaggio a soffitto
Schermata di avvio
Scher di nessun segnale
Schermata soppressione
Ripristino default del menu
*1
*2
*3
*4
*5
Fonte di ingresso*2 Pagina di
Tipo di voci di
sottomenu*1
R C S V – riferimento
Impostazione valore
31
Impostazione valore
31
Impostazione valore
31
Impostazione valore
31
Impostazione valore
*4 *4
31
Schermata di impostazione
32
Schermata di impostazione
32
Impostazione valore
34
Impostazione valore
34
Impostazione valore
34
Impostazione valore
34
Selezione
35
Esecuzione
35
Impostazione valore
*3
35
Esecuzione
35
Impostazione valore
36
Impostazione valore
36
Selezione
*5
37
Selezione
38
Selezione
39
Selezione
39
Selezione
40
Selezione
40
Selezione
41
Esecuzione
41
Questo è il tipo di voce di sottomenu. Consultare le pagine riportate di seguito per
ulteriori informazioni.
Impostazione valore:
Specifica un valore numerico () pagina 26).
Selezione:
Consente la selezione tra più opzioni () pagina 26).
Schermata di impostazione: Specificazione di un valore numerico o selezione di
un’opzione su una schermata di impostazione a parte
() pagina 27).
Esecuzione:
Inizializza un’impostazione () pagina 28).
Informazioni:
Visualizza soltanto informazioni () pagina 28).
Queste colonne indicano se ciascuna voce appare ( ) o no ( ) per ciascuna fonte di
ingresso (R = RGB, C = Component, S = S-video, V - Video, – = Nessun segnale in ingresso).
Questa impostazione è per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
Questa impostazione può essere configurata soltanto per un segnale NTSC o NTSC4.43.
Questa impostazione può essere selezionata soltanto quando il rapporto di formato del
segnale in ingresso è 4:3.
21
Uso del menu di setup
Fonte di ingresso Pagina di
Tipo di voci di
sottomenu
R C S V – riferimento
Ingresso RGB
Selezione
*6
42
Schermata di impostazione
*7
42
Segnale video
Segnale S-video
Schermata di impostazione
*8
42
Impostazioni
Ingresso multiimmagine
Selezione
*9
43
ingresso
Indicat nome segnale
Selezione
44
Segnale speciale
Schermata di impostazione
*9
44
Ripristino default del menu
Esecuzione
45
Rivelaz autom ingresso
Selezione
45
Regolazione automatica
Selezione
*10
46
Modo basso rumore
Selezione
46
(soltanto XJ-560)
Spegnimento automatico
Selezione
47
Blocco dei tasti
Selezione
47
Impostazioni
opzioni 1
Codice accensione
Speciale*9
48
Impostazioni logo
Speciale*11
52
personalizzato
Lingua
Schermata di impostazione
58
Segn acust avvertenza
Selezione
58
Ripristino default del menu
Esecuzione
59
59
Modo AF/AK
Selezione
Modo AF/AK all’accensione
Selezione
60
Impostazioni
Memoria di zoom
Selezione
61
opzioni 2
Stampante
Selezione
61
Ripristino default del menu
Esecuzione
62
62
Tempo di utilizzo lampada
Informazioni
Azzeramento tempo di
Esecuzione
62
utilizzo lampada
Segnale in ingresso
Informazioni
62
Nome del segnale
Informazioni
62
Inform sul
Indice
Informazioni
62
funzionam
Risoluzione
Informazioni
62
Frequenza orizzontale
Informazioni
62
Frequenza verticale
Informazioni
62
Sistema di scansione
Informazioni
63
Ripris tutti
63
Ripris tutti default
Esecuzione
default
Menu
principale
Sottomenu
*6
Questa impostazione può essere configurata soltanto quando la fonte di ingresso è RGB/
Component.
*7 Questa impostazione può essere configurata soltanto quando la fonte di ingresso è
VIDEO.
*8 Questa impostazione può essere configurata soltanto quando la fonte di ingresso è
S-VIDEO.
*9 Questa è una voce di sottomenu speciale che differisce dagli altri tipi. Per i dettagli,
vedere “Impostazioni opzioni 1 J Codice accensione” a pagina 48.
*10 Questa impostazione può essere configurata soltanto quando la fonte di ingresso è RGB.
*11 Questa è una voce di sottomenu speciale che differisce dagli altri tipi. Per i dettagli,
vedere “Impostazioni opzioni 1 J Impostazioni logo personalizzato” a pagina 52.
22
Uso del menu di setup
Prima di configurare le impostazioni del menu
Ricordare sempre che le impostazioni configurate dall’utente nel menu di setup vengono applicate per
la fonte di ingresso (RGB, Component, VIDEO, S-VIDEO) che era selezionata quando si è visualizzato
il menu di setup. Tenere presente i seguenti importanti punti.
z Le voci che appaiono nel menu di setup dipendono dalla fonte di ingresso attualmente selezionata
e da altri fattori. Alcune voci valgono per una sola specifica fonte di ingresso, mentre altre valgono
per più fonti di ingresso.
z Anche per voci del menu che sono in comune per più fonti di ingresso, la gamma di impostazione
o le opzioni selezionabili possono differire a seconda della fonte di ingresso.
z Salvo alcune eccezioni, fondamentalmente esistono due tipi di impostazioni che è possibile
configurare per più fonti di ingresso. Un tipo consente di configurare impostazioni differenti per una
ciascuna singola fonte di ingresso. L’altro tipo applica una singola impostazione a tutte le fonti di
ingresso. Per esempio, l’impostazione del livello del volume consente di configurare
un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso, mentre l’impostazione della correzione
della distorsione trapezoidale consente di configurare una singola impostazione comune a tutte le
fonti di ingresso.
z Per i dettagli su come vengono salvate le impostazione e altri dettagli, vedere “Riferimento per il
menu di setup” a pagina 31.
23
Uso del menu di setup
Operazioni con le schermate del menu di setup
Questa sezione spiega le operazioni sul proiettore che bisogna eseguire per configurare le impostazioni del
menu di setup. Essa fornisce anche dettagli su ciascun tipo di voce di sottomenu.
Operazioni basilari del menu di setup
Quanto segue è il flusso generale dei punti che bisogna eseguire quando si configurano le operazioni
del menu di setup.
1. Selezionare la fonte di ingresso le cui impostazioni si desidera configurare.
2. Premere
il tasto [MENU].
z Questa operazione fa apparire la schermata del menu nell’angolo in alto a sinistra
dell’immagine proiettata.
z Il menu di setup presenta un menu principale sul lato sinistro. Sul lato destro è presente un
sottomenu di impostazioni che possono essere configurate per la voce del menu principale
attualmente selezionata.
Menu principale
Sottomenu
z Le voci che appaiono nel sottomenu dipendono dalla fonte di ingresso attualmente selezionata,
e da se un segnale è in fase di ingresso o no dalla fonte di ingresso. Per i dettagli, vedere
“Descrizione del menu di setup” a pagina 21.
3. Usare
i tasti [S] e [T] per selezionare il menu principale il cui sottomenu
contiene le impostazioni che si desidera configurare.
z Le impostazioni per il menu principale selezionato appaiono nel sottomenu.
24
Uso del menu di setup
4. Premere
il tasto [ENTER].
z Questa operazione seleziona la voce iniziale nel sottomenu.
5. Usare
i tasti [S] e [T] per selezionare la voce di sottomenu la cui
impostazione si desidera cambiare.
6. Cambiare l’impostazione o selezionare un’opzione per configurare la voce di
sottomenu attualmente selezionata.
z L’operazione che bisogna eseguire dipende dal tipo di voce di sottomenu. Per ulteriori
informazioni, vedere “Descrizione del menu di setup” a pagina 21.
z Per informazioni su come configurare le impostazioni per ciascuna voce di sottomenu,
vedere “Operazioni del sottomenu” a pagina 26.
z Dopo aver configurato le impostazioni di una voce di sottomenu, è possibile ripetere i
punti 5 e 6 per selezionare un’altra voce sullo stesso sottomenu e configurare la sua
impostazione.
z Se si desidera configurare le impostazioni di un’altra voce del menu principale, premere il tasto
[ESC] per uscire dal sottomenu attuale. Quindi, ripetere i punti da 3 a 6 per selezionare un’altra
voce del menu principale e cambiare le impostazioni del suo sottomenu.
7. Premere il tasto [MENU] per
uscire dal menu principale.
z Questa operazione fa scomparire il menu di setup dall’immagine proiettata.
25
Uso del menu di setup
Operazioni del sottomenu
Questa sezione spiega i punti che bisogna eseguire per poter configurare le impostazioni per ciascun
tipo di voce di sottomenu (Valore, Selezione, Schermata di impostazione, Esecuzione, Informazioni).
Voce di sottomenu “Impostazione del valore”
Questo tipo di voce di sottomenu è costituita da un valore e da un diagramma a colonne.
Esempi:
Regolazione immagine J Luminosità; Impostazioni schermo J Corr distors trapez
vert
Operazione: Premere il tasto [W] per rendere il valore più basso, o il tasto [X] per rendere il
valore più alto. La selezione di un valore è possibile entro il campo per cui
l’indicatore è in grado di spostarsi all’interno della barra selezionata. A seconda
delle condizioni, l’indicatore potrebbe non spostarsi completamente verso una delle
due estremità della barra.
Voce di sottomenu “Selezione”
Questo tipo di voce di sottomenu offre varie opzioni tra cui è possibile scegliere.
Esempio:
Impostazioni schermo J Schermata di avvio
Operazione: L’opzione attualmente selezionata è indicata da un pulsante nero accanto ad essa.
Usare i tasti [W] e [X] per spostarsi tra le selezioni, operazione che fa diventare i
pulsanti accanto ad esse neri (selezionata) o bianchi (deselezionata).
z Per i dettagli sulle opzioni che sono disponibili per ciascuna voce di sottomenu “Selezione”,
vedere “Riferimento per il menu di setup” a pagina 31.
26
Uso del menu di setup
Voce di sottomenu “Schermata di impostazione”
Questo tipo di voce di sottomenu visualizza una schermata a parte che serve per configurare le
impostazioni.
Esempi:
Regolazione immagine J Modo colore; Impostazioni opzioni 1 J Lingua, ecc.
Operazione: L’esempio seguente mostra come configurare le impostazioni per Impostazioni
ingresso J Segnale video, Segnale S-video.
1. Sul telecomando,
premere il tasto [VIDEO] per selezionare il terminale di
ingresso VIDEO come fonte di ingresso.
2. Eseguire i punti da 2 a 4 di “Operazioni basilari del menu di setup” a pagina
24. Nel menu principale “Impostazioni ingresso”, selezionare la voce di
sottomenu “Segnale video”.
3. Premere
il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza la schermata di selezione segnale video mostrata di seguito.
4. Usare i tasti [S] e [T] per evidenziare la voce che si desidera selezionare, e
quindi premere il tasto [ENTER].
5. Dopo
aver finito di configurare le impostazioni, premere il tasto [ESC] per
chiudere la schermata di impostazione e ritornare alla schermata del
sottomenu.
z Dopo aver finito, premere il tasto [MENU] per uscire dal menu di setup.
z Notare che le impostazioni disponibili e i procedimenti di configurazione dipendono dalla
schermata di impostazione. Per i dettagli su ciascuna voce di sottomenu, vedere “Riferimento per
il menu di setup” a pagina 31.
27
Uso del menu di setup
Voce di sottomenu “Esecuzione”
Questo tipo di voce di sottomenu riporta un’impostazione al suo valore di default iniziale.
Esempi: Regolazione immagine J Ripristino default del menu; Inform sul funzionam J
Azzeramento tempo di utilizzo lampada
) Inizializzazione delle impostazioni (pagina 29)
) Azzeramento del tempo di utilizzo lampada (Guida dell’utente (Operazioni di base))
Voce di sottomenu “Informazioni”
Questo tipo di voce di sottomenu fornisce informazioni sullo stato di funzionamento e sul setup.
Esempi: Inform sul funzionam J Tempo di utilizzo lampada; Inform sul funzionam J Segnale in
ingresso
Consultare le seguenti sezioni per i dettagli sul tipo di informazioni che sono disponibili usando il tipo
di voce di sottomenu “Informazioni”.
) Inform
) Inform
) Inform
) Inform
) Inform
) Inform
) Inform
) Inform
sul
sul
sul
sul
sul
sul
sul
sul
funzionam
funzionam
funzionam
funzionam
funzionam
funzionam
funzionam
funzionam
J
J
J
J
J
J
J
J
Tempo di utilizzo lampada (pagina 62)
Segnale in ingresso (pagina 62)
Nome del segnale (pagina 62)
Indice (pagina 62)
Risoluzione (pagina 62)
Frequenza orizzontale (pagina 62)
Frequenza verticale (pagina 62)
Sistema di scansione (pagina 63)
28
Uso del menu di setup
Inizializzazione delle impostazioni
Il menu di setup consente di inizializzare le impostazioni di una particolare voce del menu principale, o
quelle di tutte le voci del menu di setup.
Per inizializzare le impostazioni di una particolare voce del menu principale
Esempio:Per inizializzare le impostazioni della voce del menu principale “Regolazione immagine”
z L’esecuzione del seguente procedimento riporta tutte le voci di sottomenu sotto la voce del menu
principale attualmente selezionata alle rispettive impostazioni di default iniziali.
z L’inizializzazione delle impostazioni della voce del menu principale “Regolazione immagine”
riporta le impostazioni “Posizione verticale”, “Posizione orizzontale”, “Frequenza” e “Fase”
soltanto del tipo di segnale attuale (XGA/60 Hz, SXGA/60 Hz, ecc.) al rispettivo stato di default
iniziale.
1. Selezionare la fonte di ingresso
le cui impostazioni si desidera inizializzare.
2. Eseguire i punti da 2 a 4 di “Operazioni basilari del menu di setup” a pagina
24. Selezionare il menu principale “Regolazione immagine”, e quindi
selezionare la voce di sottomenu “Ripristino default del menu”.
3. Premere
il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza un messaggio di conferma che chiede se si desidera inizializzare
le impostazioni.
4. Usare
i tasti [S] e [T] per selezionare [Sì].
5. Premere il tasto [ENTER] per inizializzare le impostazioni del menu, o il tasto
[ESC] per uscire dall’operazione di inizializzazione senza fare nulla.
z La pressione del tasto [ENTER] riporta tutte le voci di sottomenu nel menu principale
attualmente selezionato alle rispettive impostazioni di default iniziali.
29
Uso del menu di setup
Per inizializzare tutte le impostazioni dei menu
z L’esecuzione del seguente procedimento inizializza tutte le voci di sottomenu per tutti i menu, ad
eccezione di quello per la lingua (Impostazioni opzioni 1 J Lingua) e di quello per il tempo di
utilizzo della lampada (Inform sul funzionam J Tempo di utilizzo lampada).
z Notare che l’inizializzazione non cancella il logo personalizzato.
1. Eseguire i punti da 1 a 4 di “Operazioni basilari del menu di setup” a pagina
24. Selezionare il menu principale “Ripris tutti default”, e quindi selezionare la
voce di sottomenu “Ripris tutti default”.
2. Premere
il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza un messaggio di conferma che chiede se si desidera inizializzare
tutte le impostazioni.
3. Usare i tasti [S] e [T] per selezionare [Sì].
4. Premere il tasto [ENTER] per inizializzare tutte le impostazioni dei menu, o il
tasto [ESC] per uscire dall’operazione di inizializzazione senza fare nulla.
z La pressione del tasto [ENTER] inizializza tutte le voci dei menu tranne “Lingua” e “Tempo
di utilizzo lampada”.
30
Uso del menu di setup
Riferimento per il menu di setup
Questa sezione fornisce spiegazioni dettagliate sul contenuto di tutte le voci del menu di setup.
z I titoli in questa sezione adottano il formato: Voce di menu principale J Voce di sottomenu.
Regolazione immagine
■Regolazione immagine J Luminosità
Questo sottomenu regola la luminosità dell’immagine proiettata. Un valore più alto produce
un’immagine più luminosa.
z Questa impostazione non è possibile quando non c’è alcun segnale in ingresso.
z È possibile configurare e memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
■Regolazione immagine J Contrasto
Questo sottomenu regola il contrasto dell’immagine proiettata. Un valore più alto produce un contrasto
più forte.
z Questa impostazione non è possibile quando non c’è alcun segnale in ingresso.
z È possibile configurare e memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
■Regolazione immagine J Nitidezza
Questo sottomenu regola la nitidezza dell’immagine proiettata. Un valore più alto rende l’immagine più
nitida, mentre un valore più basso rende l’immagine più sfumata.
z Questa impostazione non è possibile quando la fonte di ingresso è RGB e quando non c’è alcun
segnale in ingresso.
z È possibile configurare e memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
■Regolazione immagine J Saturazione
Questo sottomenu regola la saturazione del colore dell’immagine proiettata. Un valore più alto
aumenta la saturazione del colore.
z Questa impostazione non è possibile quando la fonte di ingresso è RGB/Component e quando
non c’è alcun segnale in ingresso.
z È possibile configurare e memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
■Regolazione immagine J Tinta
Questo sottomenu regola la tinta dell’immagine proiettata. Un valore più alto rende l’immagine globale
più bluastra, mentre un valore più basso rende l’immagine globale più rossastra.
z Questa impostazione non è possibile quando la fonte di ingresso è RGB/Component e quando
non c’è alcun segnale in ingresso.
z È possibile configurare e memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
31
Uso del menu di setup
■Regolazione immagine J Modo colore
Questo sottomenu consente la selezione tra cinque differenti impostazioni di colore per
ottimizzare la proiezione conformemente al contenuto dell'immagine e alle condizioni di
proiezione.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Presentazione), Normale, Grafica, Cinema, Lavagna
Component
Presentazione, Normale, Grafica, (Cinema), Lavagna
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Nessuna
Spiegazioni delle impostazioni
Presentazione:
Selezionare questa impostazione per presentazioni normali in un luogo
ben illuminato.
Normale:
Selezionare questa impostazione quando si desidera evidenziare i
colori durante la presentazione.
Grafica:
Selezionare questa impostazione quando si desidera che fotografie e
grafica appaiano naturali.
Cinema:
Selezionare questa impostazione per mettere in risalto le parti scure
delle immagini.
Lavagna:
Selezionare questa impostazione per facilitare la visione quando si
proietta su una lavagna.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
■Regolazione immagine J Bilanc colori
Questo sottomenu consente di regolare il bilanciamento dei colori dell’immagine proiettata. Sono
disponibili due metodi per la regolazione del bilanciamento dei colori: la selezione di un valore di
temperatura del colore preselezionato o la regolazione delle componenti rosso, verde o blu di ciascun
colore.
z Notare che è possibile regolare il bilanciamento dei colori o mediante la selezione di un valore di
temperatura del colore o mediante la regolazione delle componenti del colore. Non è possibile
usare entrambi i metodi.
z Non è possibile configurare le impostazioni di bilanciamento dei colori quando non c’è alcun
segnale in ingresso.
z È possibile configurare e memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
32
Uso del menu di setup
Regolazione del bilanciamento dei colori mediante la selezione di un valore
di temperatura del colore
È possibile usare il procedimento descritto di seguito per regolare il bilanciamento dei colori.
Il cambiamento della temperatura del colore di un’immagine altera il bianco dell’immagine. Una
temperatura del colore più bassa rende i bianchi più rossi, mentre una temperatura del colore più alta
rende i bianchi più blu.
1. Nel
menu principale “Regolazione immagine”, selezionare la voce di
sottomenu “Bilanc colori”, e quindi premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza la schermata di impostazione bilanciamento dei colori.
2. Usare i tasti [S] e [T] per selezionare “Temperat colore”, e quindi premere il
tasto [ENTER].
z Questa operazione fa apparire il simbolo z all’inizio della riga di “Temperat colore”, che indica
che la selezione del valore di temperatura del colore è abilitata.
3. Usare
i tasti [W] e [X] per regolare la temperatura del colore.
4. Dopo
che l’impostazione è come desiderato, premere il tasto [MENU].
Regolazione del bilanciamento dei colori mediante la regolazione delle
componenti del colore
Invece di specificare una temperatura del colore per regolare il bilanciamento dei colori, è possibile
anche regolare singolarmente l’intensità relativa delle componenti rosso, verde e blu.
1. Nel
menu principale “Regolazione immagine”, selezionare la voce di
sottomenu “Bilanc colori”, e quindi premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza la schermata di impostazione bilanciamento dei colori.
2. Usare
i tasti [S] e [T] per selezionare “Colore”, e quindi premere il tasto
[ENTER].
z Questa operazione fa apparire il simbolo z all’inizio della riga di “Colore”, che indica che la
regolazione del colore è abilitata.
33
Uso del menu di setup
3. Usare i tasti [S] e
[T] per selezionare il colore che si desidera regolare, e
quindi usare i tasti [W] e [X] per regolarlo.
4. Dopo che tutte le
impostazioni sono come desiderato, premere il tasto
[MENU].
■Regolazione immagine J Posizione verticale
Questo sottomenu consente di regolare la posizione verticale dell’immagine della fonte di ingresso
all’interno dell’area di proiezione.
z Questa impostazione non è possibile quando non c’è alcun segnale in ingresso.
z Le impostazioni della voce del menu principale “Regolazione immagine” vengono salvate soltanto
per il tipo di segnale attuale (XGA/60 Hz, SXGA/60 Hz, ecc.) e non per la fonte del segnale di
ingresso. Notare, tuttavia, che il numero di impostazioni per il tipo di segnale che è possibile
salvare è limitato. Se il limite viene superato, l’impostazione più vecchia viene cancellata
automaticamente.
■Regolazione immagine J Posizione orizzontale
Questo sottomenu consente di regolare la posizione orizzontale dell’immagine della fonte di ingresso
all’interno dell’area di proiezione.
z Questa impostazione non è possibile quando non c’è alcun segnale in ingresso.
z Vedere “Regolazione immagine J Posizione verticale” per i dettagli su come vengono salvate le
impostazioni.
■Regolazione immagine J Frequenza
Questo sottomenu consente di controllare manualmente la frequenza dell’immagine.
Normalmente, il proiettore è in grado di regolare la frequenza automaticamente. Tuttavia, se
nell’immagine proiettata sono presenti delle strisce verticali, significa che la regolazione automatica
non è possibile per qualche motivo. Se ciò dovesse accadere, usare questa impostazione per regolare
la frequenza dell’immagine.
z Questa impostazione è possibile soltanto quando RGB è selezionato come fonte di ingresso.
z Le impostazioni vengono salvate per ciascun tipo di segnale (XGA/60 Hz, SXGA/60 Hz, ecc.).
Notare, tuttavia, che il numero di impostazioni per il tipo di segnale che è possibile salvare è
limitato. Se il limite viene superato, l’impostazione più vecchia viene cancellata automaticamente.
z Se per qualche motivo le impostazioni manuali della frequenza causano la scomparsa dalla
proiezione dell’immagine in ingresso dal computer, è possibile premere il tasto [AUTO] per
eseguire un’operazione di regolazione automatica (pagina 8), che dovrebbe far riapparire
l’immagine.
■Regolazione immagine J Fase
Questo sottomenu consente di controllare manualmente la fase dell’immagine.
Normalmente, il proiettore è in grado di regolare la fase automaticamente. Tuttavia, se nell’immagine
proiettata sono presenti degli errori di colore o tremolii, significa che la regolazione automatica non è
possibile per qualche motivo. Se ciò dovesse accadere, usare questa impostazione per regolare la
fase dell’immagine.
z Questa impostazione è possibile soltanto quando RGB è selezionato come fonte di ingresso.
z Vedere “Regolazione immagine J Frequenza” per i dettagli su come vengono salvate le
impostazioni.
34
Uso del menu di setup
■Regolazione immagine J Filtro antidisturbi
Questo sottomenu consente di scegliere i livelli del filtro antidisturbi per eliminare i disturbi digitali
dall’immagine proiettata quando RGB è selezionato come fonte di ingresso. Notare che il filtro
antidisturbi potrebbe non essere in grado di eliminare alcuni tipi di disturbi digitali.
z Questa impostazione è possibile soltanto quando RGB è selezionato come fonte di ingresso.
L’impostazione viene salvata soltanto per la fonte di ingresso RGB.
z Quando si spegne il proiettore, questo sottomenu viene riportato automaticamente alla sua
impostazione di default iniziale (Normale).
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Basso, (Normale), Alto
Component
Nessuna
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
■Regolazione immagine J Ripristino default del menu
Questo sottomenu riporta tutte le voci di sottomenu nel menu principale Regolazione immagine alle
rispettive impostazioni di default iniziali.
z È possibile eseguire l’inizializzazione anche quando non c’è alcun segnale in ingresso. In questo
caso, l’inizializzazione viene eseguita per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
z Le impostazioni “Posizione verticale”, “Posizione orizzontale”, “Frequenza” e “Fase” del menu
principale “Regolazione immagine” vengono inizializzate soltanto per il tipo di segnale attuale
(XGA/60 Hz, SXGA/60 Hz, ecc.).
z Per i dettagli sul procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare le impostazioni di una
particolare voce del menu principale” a pagina 29.
Regolazione volume
■Regolazione volume J Volume
Questo sottomenu può essere usato per regolare il livello del volume del diffusore del proiettore.
Questa impostazione è collegata anche alle impostazioni del volume eseguite con i tasti [VOL +] e
[VOL –] del telecomando.
z Il cambiamento di questa impostazione quando non c’è alcun segnale in ingresso fa cambiare
l’impostazione del volume della fonte di segnale attualmente selezionata.
z È possibile memorizzare un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
■Regolazione volume J Ripristino default del menu
Questo sottomenu riporta Volume alla sua impostazione di default iniziale.
z È possibile eseguire l’inizializzazione anche quando non c’è alcun segnale in ingresso. In questo
caso, l’inizializzazione viene eseguita per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
z L’inizializzazione viene eseguita singolarmente per ciascuna fonte di ingresso.
z Per i dettagli sul procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare le impostazioni di una
particolare voce del menu principale” a pagina 29.
35
Uso del menu di setup
Impostazioni schermo
■Impostazioni schermo J Corr distors trapez vert
Questo sottomenu consente di correggere la distorsione trapezoidale verticale dell’immagine
proiettata.
z
z
La correzione della distorsione trapezoidale verticale può essere eseguita a prescindere dalla
fonte di ingresso attualmente selezionata.
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
■Impostazioni schermo J Corr distors trapez orizz
Questo sottomenu consente di correggere la distorsione trapezoidale orizzontale dell’immagine
proiettata.
z
z
La correzione della distorsione trapezoidale orizzontale può essere eseguita a prescindere dalla
fonte di ingresso attualmente selezionata.
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
36
Uso del menu di setup
■Impostazioni schermo J Rapporto di formato
Questo sottomenu consente di selezionare il rapporto di formato (il rapporto tra la dimensione
verticale e quella orizzontale) dell’immagine proiettata.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Nessuna
Component
(4:3), 16:9
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Nessuna
Spiegazioni delle impostazioni
4:3:
Imposta il rapporto di formato dell’immagine proiettata su 4:3 (identico a quello dello
schermo di un televisore normale). Questa impostazione va normalmente usata quando
S-VIDEO o VIDEO è selezionato come fonte di ingresso.
16:9: Imposta il rapporto di formato dell’immagine proiettata su 16:9 (identico a quello di uno
schermo da cinema o dello schermo di un televisore ad alta definizione). Se si usa
questa impostazione quando l’immagine della fonte di ingresso è un’immagine 16:9 che
è stata compressa in un’immagine 4:3, come conseguenza l’immagine sarà proiettata
con il suo rapporto di formato 16:9 normale.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata un’impostazione differente per ciascuna fonte di ingresso.
z Quando un segnale component con un rapporto di formato di 16:9 viene inviato dalla fonte di
ingresso, il rapporto di formato dell’immagine proiettata viene cambiato automaticamente in 16:9.
In questo caso, questa impostazione non può essere cambiata.
z L’uso di questo proiettore per ridurre, ingrandire o altrimenti alterare un’immagine per scopi
commerciali o per l’esposizione al pubblico può violare i diritti della persona che detiene il diritto
d’autore di quell’immagine.
37
Uso del menu di setup
■Impostazioni schermo J Ridimensionam automatico
Quando RGB è selezionato come fonte di ingresso e la risoluzione video del computer collegato è una
qualsiasi risoluzione diversa da XGA (1024 × 768 pixel), “Ridimensionam automatico” ingrandisce o
riduce automaticamente l’immagine in ingresso in modo da farla corrispondere alla risoluzione video
del proiettore e far sì che riempia l’intero schermo.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Sì), No
Component
Nessuna
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Quando il segnale in ingresso dal computer collegato al proiettore non è un segnale
XGA, l’immagine viene ingrandita o ridotta automaticamente in modo da corrispondere
alla risoluzione video del proiettore e in modo da riempire l’intero schermo.
No:
Disattiva il ridimensionamento dell’immagine in ingresso dal computer. Se l’immagine in
ingresso dal computer è minore di XGA, anche la dimensione dell’immagine proiettata
sarà più piccola. Quando l’immagine in ingresso dal computer è maggiore di XGA, viene
proiettata soltanto la parte centrale dell’immagine che corrisponde alla dimensione
XGA.
z Il ridimensionamento di un’immagine in ingresso mediante “Ridimensionam automatico” può
rendere la qualità dell’immagine scadente o può causare il taglio di una parte dell’immagine. Se
ciò dovesse accadere, provare a disattivare “Ridimensionam automatico”. Notare tuttavia che
disattivando “Ridimensionam automatico”, l’immagine proiettata potrebbe rimpicciolirsi, o
potrebbe essere proiettata soltanto la parte centrale dell’immagine.
Memorizzazione delle impostazioni
Questa impostazione è possibile soltanto quando RGB è selezionato come fonte di ingresso.
L’impostazione viene salvata soltanto per la fonte di ingresso RGB.
38
Uso del menu di setup
■Impostazioni schermo J Modo di proiezione
Usare questo sottomenu per specificare se la proiezione avverrà dal davanti dello schermo o se
avverrà dal retro dello schermo.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Davanti), Retro
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Davanti: Per la proiezione dal davanti dello schermo.
Retro:
Per la proiezione dal retro dello schermo. Questa impostazione ribalta
orizzontalmente l’immagine proiettata dal davanti.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
■Impostazioni schermo J Montaggio a soffitto
Usare questo sottomenu per configurare il proiettore per l’uso in un’installazione in cui esso va
posizionato capovolto.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Sì, (No)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Ribalta l’immagine proiettata orizzontalmente e verticalmente.
No:
Proietta un’immagine normale.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
39
Uso del menu di setup
■Impostazioni schermo J Schermata di avvio
Usare questo sottomenu per specificare se una schermata di avvio deve essere proiettata o no ogni
volta che il proiettore viene acceso.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Logo, (Nessuna)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Logo:
Proietta la schermata del logo come schermata di avvio. La schermata del logo
incorporata è la schermata di avvio di default iniziale. È anche possibile creare un
logo personalizzato, se lo si desidera. Per i dettagli, vedere “Impostazioni opzioni 1
J Impostazioni logo personalizzato” a pagina 52.
Nessuna: Non viene proiettata alcuna schermata di avvio.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
■Impostazioni schermo J Scher di nessun segnale
Questo sottomenu consente di specificare cosa deve essere proiettato quando non c’è alcun segnale
in ingresso nel proiettore.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Blu), Nero, Logo
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Blu:
Visualizza una schermata blu quando non c’è alcun segnale in ingresso.
Nero: Visualizza una schermata nera quando non c’è alcun segnale in ingresso.
Logo: Visualizza la schermata del logo quando non c’è alcun segnale in ingresso.
La schermata del logo incorporata è la schermata di avvio di default iniziale. È anche
possibile creare un logo personalizzato, se lo si desidera. Per i dettagli, vedere
“Impostazioni opzioni 1 J Impostazioni logo personalizzato” a pagina 52.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
40
Uso del menu di setup
■Impostazioni schermo J Schermata soppressione
Questo sottomenu consente di specificare cosa deve essere proiettato durante la soppressione
(pagina 13).
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Blu, (Nero), Logo
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Blu:
Visualizza una schermata blu durante la soppressione.
Nero: Visualizza una schermata nera durante la soppressione.
Logo: Visualizza la schermata del logo durante la soppressione.
La schermata del logo incorporata è la schermata di avvio di default iniziale. È anche
possibile creare un logo personalizzato, se lo si desidera. Per i dettagli, vedere
“Impostazioni opzioni 1 J Impostazioni logo personalizzato” a pagina 52.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
■Impostazioni schermo J Ripristino default del menu
Questo sottomenu riporta tutte le voci di sottomenu nel menu principale Impostazioni schermo alle
rispettive impostazioni di default iniziali.
z È possibile eseguire l’inizializzazione anche quando non c’è alcun segnale in ingresso. In questo
caso, l’inizializzazione viene eseguita per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
z Fondamentalmente, l’inizializzazione inizializza le impostazioni della fonte di ingresso attuale.
Notare, tuttavia, che le seguenti impostazioni vengono sempre inizializzate, a prescindere dalla
fonte di ingresso attualmente selezionata.
Corr distors trapez vert
Corr distors trapez orizz
Modo di proiezione
Montaggio a soffitto
Schermata di avvio
Scher di nessun segnale
Schermata soppressione
z Per i dettagli sul procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare le impostazioni di una
particolare voce del menu principale” a pagina 29.
41
Uso del menu di setup
Impostazioni ingresso
■Impostazioni ingresso J Ingresso RGB
Questo sottomenu consente di specificare il tipo di segnale di ingresso conformemente al dispositivo
collegato al terminale RGB del proiettore.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(RGB), Component
Component
S-VIDEO
Nessuna
VIDEO
Nessun segnale
(RGB), Component
* Soltanto quando la fonte di ingresso attualmente selezionata è RGB o
Component
Spiegazioni delle impostazioni
RGB:
Selezionare questa impostazione quando un computer è collegato al terminale
di ingresso RGB del proiettore. Vedere “Collegamento di un computer al
proiettore” nella “Guida dell’utente (Operazioni di base)” a parte.)
Component: Selezionare questa impostazione quando il terminale di ingresso RGB del
proiettore è collegato ad terminale di uscita component video di un dispositivo
video mediante un cavo component video YK-3 disponibile opzionalmente. Per i
dettagli sui collegamenti, vedere “Collegamento ad un dispositivo con uscita
component video” a pagina 66.
Memorizzazione delle impostazioni
Questa impostazione viene salvata soltanto per il terminale di ingresso RGB.
■Impostazioni ingresso J Segnale video, Segnale S-video
Questo sottomenu specifica il segnale di ingresso per i terminali di ingresso VIDEO e S-VIDEO del
proiettore.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Nessuna
Component
S-VIDEO
(Automatico), NTSC, NTSC4.43, PAL, PAL-M, PAL-N, PAL60, SECAM
VIDEO
Nessun segnale
(Automatico), NTSC, NTSC4.43, PAL, PAL-M, PAL-N, PAL60, SECAM
* Soltanto quando la fonte di ingresso attualmente selezionata è VIDEO
o S-VIDEO
42
Uso del menu di setup
Spiegazioni delle impostazioni
Automatico:
Selezionare questa impostazione per fare in modo che il proiettore
commuti automaticamente il sistema di segnale video conformemente al
segnale in ingresso dal dispositivo video che è collegato al terminale di
ingresso VIDEO o S-VIDEO. Questa è l’impostazione che si deve usare
normalmente.
Altre impostazioni: Ciascuna impostazione seleziona il relativo sistema di segnale video.
Usare queste impostazioni quando si desidera specificare un solo
particolare segnale video per il terminale di ingresso VIDEO o S-VIDEO.
Memorizzazione delle impostazioni
Questa impostazione viene salvata soltanto per i terminali di ingresso VIDEO e S-VIDEO.
■Impostazioni ingresso J Ingresso multiimmagine
Questo sottomenu consente di selezionare la fonte di ingresso per l’immagine che appare nella
finestra secondaria per la visione contemporanea di due immagini (pagina 15).
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(VIDEO), S-VIDEO
Component
Nessuna
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
(VIDEO), S-VIDEO
* Soltanto quando la fonte di ingresso attualmente selezionata è RGB
Spiegazioni delle impostazioni
VIDEO:
Seleziona VIDEO come fonte di ingresso per la finestra secondaria.
S-VIDEO: Seleziona S-VIDEO come fonte di ingresso per la finestra secondaria.
Memorizzazione delle impostazioni
Questa impostazione viene salvata soltanto per il terminale di ingresso RGB.
43
Uso del menu di setup
■Impostazioni ingresso J Indicat nome segnale
Questo sottomenu consente di specificare se il nome della fonte di ingresso attualmente selezionata
deve essere visualizzato o no nell’immagine proiettata.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Sì), No
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva la visualizzazione del nome della fonte di ingresso attualmente selezionata
nell’immagine proiettata.
No:
Disattiva la visualizzazione del nome della fonte di ingresso.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
■Impostazioni ingresso J Segnale speciale
Quando un computer è collegato al terminale di ingresso RGB, il proiettore individua automaticamente
il tipo di segnale RGB inviato dal computer e proietta l’immagine. Alcuni segnali, tuttavia, non possono
essere individuati appropriatamente dal proiettore. Quando l’individuazione automatica non è possibile
per qualche motivo, provare ad usare questa impostazione per un segnale da un computer con una
risoluzione di SXGA (1280 × 1024) o SXGA+ (1400 × 1050).
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
RGB
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
1280 × 1024, (1400 × 1050)
Component
Nessuna
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
* Soltanto quando la fonte di ingresso attualmente selezionata è RGB
Spiegazioni delle impostazioni
1280 × 1024:
Specifica un segnale RGB con risoluzione SXGA (1280 × 1024).
1400 × 1050:
Specifica un segnale RGB con risoluzione SXGA+ (1400 × 1050).
Memorizzazione delle impostazioni
Questa impostazione viene salvata soltanto per il terminale di ingresso RGB.
44
Uso del menu di setup
■Impostazioni ingresso J Ripristino default del menu
Questo sottomenu riporta tutte le voci di sottomenu nel menu principale Impostaz ingresso alle
rispettive impostazioni di default iniziali.
z È possibile eseguire l’inizializzazione anche quando non c’è alcun segnale in ingresso. In questo
caso, l’inizializzazione viene eseguita per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
z Fondamentalmente, l’inizializzazione inizializza le impostazioni della fonte di ingresso attuale.
Notare, tuttavia, che l’impostazione per l’indicatore del nome della fonte di segnale viene sempre
inizializzata, a prescindere dalla fonte di ingresso attualmente selezionata.
z Per i dettagli sul procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare le impostazioni di una
particolare voce del menu principale” a pagina 29.
Impostazioni opzioni 1
■Impostazioni opzioni 1 J Rivelaz autom ingresso
Questo sottomenu consente di specificare se la rivelazione automatica della fonte di ingresso deve
essere eseguita ogni volta che il proiettore viene acceso (pagina 5).
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Sì), No
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva la rivelazione automatica della fonte di ingresso ogni volta che il proiettore viene
acceso.
No:
Disattiva la rivelazione automatica della fonte di ingresso ogni volta che il proiettore
viene acceso.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
45
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 1 J Regolazione automatica
Questo sottomenu consente di specificare se la regolazione automatica deve essere eseguita o no
(pagina 8) quando RGB è selezionato come fonte di ingresso.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Sì), No
Component
Nessuna
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
(Sì), No
* Soltanto quando la fonte di ingresso attualmente selezionata è RGB.
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva la regolazione automatica, che viene eseguita quando RGB è selezionato come
fonte di ingresso.
No:
Disattiva la regolazione automatica.
Memorizzazione delle impostazioni
Questa impostazione viene salvata soltanto per il terminale di ingresso RGB.
■Impostazioni opzioni 1 J Modo basso rumore (soltanto XJ-560)
Il modo basso rumore riduce la luminosità della lampada di proiezione e la velocità della ventola di
raffreddamento, consentendo un funzionamento del proiettore più silenzioso.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Sì, (No)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì (modo basso rumore): Questo modo di funzionamento riduce la luminosità e la velocità
del motore della ventola per offrire un funzionamento più
silenzioso rispetto a quello nel modo normale.
No (modo normale):
Questo modo di funzionamento proietta a luminosità normale.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
46
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 1 J Spegnimento automatico
Questo sottomenu consente di attivare o di disattivare lo spegnimento automatico. (Vedere
“Spegnimento del proiettore” nella “Guida dell’utente (Operazioni di base)” a parte.)
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Sì), No
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva lo spegnimento automatico.
No:
Disattiva lo spegnimento automatico.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
■Impostazioni opzioni 1 J Blocco dei tasti
Questo sottomenu consente di attivare o di disattivare il blocco dei tasti.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Sì, (No)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva il blocco dei tasti e disabilita i tasti del proiettore.
No:
Disattiva il blocco dei tasti e abilita i tasti del proiettore.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
47
Uso del menu di setup
z Oltre all’operazione di menu spiegata sopra, è possibile usare anche le seguenti operazioni per
disattivare il blocco dei tasti.
z Quando il proiettore è acceso: Tenere premuto il tasto [ESC] del proiettore per cinque secondi
circa.
z Quando il proiettore è spento: Tenere premuti simultaneamente il tasto [ESC] e il tasto [ ]
(alimentazione) del proiettore per cinque secondi circa. Questa
operazione fa accendere il proiettore e fa anche disattivare il
blocco dei tasti.
z Le operazioni sul proiettore sopra descritte possono essere usate per disattivare il blocco dei tasti
quando ad esempio le pile del telecomando si esauriscono improvvisamente, ecc.
■Impostazioni opzioni 1 J Codice accensione
Questo sottomenu consente di attivare e di disattivare il codice d’accesso per l’accensione.
Mentre il codice d’accesso per l’accensione è attivato, il funzionamento del proiettore è impossibile se
prima non viene inserito il codice d’accesso corretto.
Per ulteriori informazioni sul codice d’accesso per l’accensione, vedere “Funzione di codice d’accesso”
a pagina 69.
Codice d’accesso di default di fabbrica iniziale
La seguente è l’operazione a 8 tasti che è necessario eseguire per introdurre il codice d’accesso
di default di fabbrica iniziale.
[AF/AK], [PAGE UP], [PAGE DOWN], [S], [T], [W], [X], [MENU]
z Notare che il codice d’accesso del proiettore non è un vero e proprio “codice”, ma piuttosto una
serie di operazioni con i tasti del telecomando.
z Se è necessario tenere sicuro il funzionamento del proiettore, accertarsi di cambiare il codice
d’accesso di default di fabbrica iniziale in un altro il più presto possibile.
z Il codice d’accesso può essere introdotto soltanto mediante il telecomando. La massima
sicurezza può essere ottenuta attivando il codice d’accesso e tenendo il telecomando con sé.
z Per informazioni su cosa si deve fare se si dimentica il codice d’accesso, vedere “Se si dimentica
il codice d’accesso...” a pagina 69.
48
Uso del menu di setup
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Sì, (No)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva il codice d’accesso per l’accensione, che richiede l’introduzione di un codice
d’accesso per poter accendere il proiettore.
No:
Disattiva il codice d’accesso per l’accensione, che consente di azionare il proiettore
senza bisogno di introdurre il codice d’accesso.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
Uso della finestra di dialogo per l’introduzione del codice d’accesso
La finestra di dialogo per l’introduzione del codice d’accesso apparirà quando viene a crearsi una
qualsiasi delle seguenti condizioni.
z Quando si accende il proiettore mentre il codice d’accesso è attivato
z Quando si attiva o si disattiva il codice d’accesso
z Quando si cambia il codice d’accesso
Quando questa finestra di dialogo è visualizzata, eseguire un’operazione con i tasti del
telecomando per ciascuna delle posizioni di introduzione del codice d’accesso. La sezione
seguente spiega come introdurre i numeri.
z Il cursore serve per selezionare una posizione di introduzione per l’introduzione.
z Per introdurre un codice d’accesso, è possibile eseguire una qualsiasi operazione di tasto
utilizzando i 20 tasti del telecomando riportati di seguito.
[AF/AK], [PAGE UP], [PAGE DOWN], [MENU], [KEYSTONE], [D-ZOOM +], [D-ZOOM –],
[RGB], [VIDEO], [S-VIDEO], [AUTO], [P-IN-P], [MUTE], [FREEZE], [VOL +], [VOL –], [S], [T],
[W], [X]
z Ogni volta che si esegue un’operazione con i tasti del telecomando, “„” appare in
corrispondenza della posizione di introduzione attuale, e il cursore si sposta alla successiva
posizione di introduzione sulla destra.
z Un codice d’accesso può essere lungo da uno a otto operazioni di tasto.
z Dopo aver eseguito tutte le operazioni di tasto desiderate, premere il tasto [ENTER].
z Per cancellare l’introduzione effettuata, premere il tasto [ESC].
49
Uso del menu di setup
Per visualizzare la schermata di impostazione codice d’accesso per
l’accensione
1. Eseguire i punti da 1 a 4 di “Operazioni basilari del menu di setup” a pagina
24. Selezionare il menu principale “Impostazioni opzioni 1”, e quindi
selezionare la voce di sottomenu “Codice accensione”.
2. Premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza una finestra di dialogo per l’introduzione del codice d’accesso
come quella mostrata di seguito.
3. Introdurre
il codice d’accesso attuale.
z Per informazioni su come introdurre il codice d’accesso, vedere “Uso della finestra di
dialogo per l’introduzione del codice d’accesso”.
4. Premere il tasto [ENTER].
z Se il codice d’accesso introdotto non corrisponde al codice d’accesso attualmente
registrato, appare il messaggio “Il codice d’accesso introdotto è errato.”. Premere il tasto
[ESC] per ritornare al punto 1.
z Se il codice d’accesso introdotto corrisponde al codice d’accesso registrato, la pressione di
[ENTER] sopra visualizza la schermata di impostazione codice d’accesso per l’accensione.
Per attivare e disattivare il codice d’accesso per l’accensione
1. Visualizzare
la schermata di impostazione codice d’accesso per
l’accensione.
z Vedere “Per visualizzare la schermata di impostazione codice d’accesso per l’accensione”.
2. Usare i tasti [S]
e [T] per selezionare “Codice accensione” se lo si
desidera.
50
Uso del menu di setup
3. Usare i tasti [W]
e [X] per attivare o disattivare il codice d’accesso per
l’accensione.
z Il cambiamento dell’impostazione del codice d’accesso per l’accensione fa apparire un
messaggio come quello mostrato di seguito.
z Premere il tasto [ENTER] per cambiare l’impostazione. Se non si desidera cambiare
l’impostazione, premere il tasto [ESC].
Per cambiare il codice d’accesso per l’accensione
1. Visualizzare
la schermata di impostazione codice d’accesso per
l’accensione.
z Vedere “Per visualizzare la schermata di impostazione codice d’accesso per l’accensione” a
pagina 50.
2. Usare i tasti [S]
e [T] per selezionare “Modifica codice d’accesso”.
3. Premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza la finestra di dialogo per l’introduzione del nuovo codice
d’accesso.
4. Introdurre
il nuovo codice d’accesso, e quindi premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza una finestra di dialogo per reintrodurre il codice d’accesso per
la conferma.
5. Introdurre
di nuovo lo stesso codice d’accesso introdotto al punto 4, e
quindi premere [ENTER].
z Se i due codici d’accesso introdotti sono identici, appare il messaggio “Il nuovo codice
d’accesso è stato registrato.”. Premere il tasto [ESC].
z Se il codice d’accesso qui introdotto differisce da quello introdotto al punto 4, appare il
messaggio “I due codici d’accesso introdotti sono diversi.”. Premere il tasto [ESC] per
ritornare al punto 1.
51
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 1 J Impostazioni logo personalizzato
Con questo sottomenu, è possibile tagliare parte della schermata proiettata e usare la parte così
ricavata per creare un logo originale, che è possibile visualizzare per la schermata di avvio, la
schermata di nessun segnale e la schermata di soppressione. Il logo originale creato dall’utente è
detto “logo personalizzato”. Le impostazioni per il logo personalizzato consentono di creare un logo
personalizzato, di visualizzare il logo personalizzato e di eseguire altre operazioni.
z Le impostazioni per il logo personalizzato non possono essere configurate quando non c’è alcun
segnale in ingresso.
z Viene memorizzato un singolo logo personalizzato, che viene applicato a tutte le fonti di ingresso.
Cattura di un’immagine per il logo personalizzato
È possibile creare un logo personalizzato mediante la cattura di una parte dell’immagine che è
attualmente proiettata dal proiettore.
z La dimensione e la posizione di visualizzazione di un logo personalizzato creato mediante la
cattura di un’immagine dipendono dalla configurazione delle seguenti impostazioni al momento
della cattura dell’immagine: “Posiz vertic logo”, “Posiz orizz logo”, “Zoom logo person”, “Colore
dello sfondo” e “Risoluzione”. Accertarsi di configurare queste impostazioni nel modo desiderato
prima di eseguire l’operazione di cattura dell’immagine. Per i dettagli su queste operazioni, vedere
“Configurazione delle impostazioni per la cattura per il logo personalizzato” a pagina 55.
52
Uso del menu di setup
Per catturare un’immagine per il logo personalizzato
1. Proiettare l’immagine ferma che si desidera usare come logo personalizzato.
2. Eseguire i punti da 1 a 4 di “Operazioni basilari del menu di setup” a pagina
24. Selezionare il menu principale “Impostazioni opzioni 1”, e quindi
selezionare la voce di sottomenu “Impostazioni logo personalizzato”.
3. Premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza la schermata delle impostazioni per il logo personalizzato.
4. Usare i tasti [S] e [T] per selezionare “Inizio cattura”, e quindi premere il
tasto [ENTER].
z Questa operazione fa apparire un cursore a croce nell’immagine proiettata.
Cursore a croce
5. Usare i tasti del cursore per spostare il cursore a croce nella posizione in
cui si desidera collocare l’angolo superiore sinistro del bordo di selezione.
6. Premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione stabilisce la posizione attuale del cursore a croce come angolo
superiore sinistro del bordo di selezione.
53
Uso del menu di setup
7. Usare i tasti del cursore per spostare il cursore a croce e trascinare il bordo
di selezione.
La pressione del tasto del
cursore sposta l’angolo
inferiore destro del bordo di
selezione.
8. Quando
l’area che si desidera catturare è circondata dal bordo di
selezione, premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione fa apparire il messaggio “Inizi la cattura dell’immagine e la registrazione
come logo personalizzato?”.
9. Premere il tasto [ENTER] per catturare l’immagine circondata dal bordo di
selezione.
z Dopo qualche istante, appare una finestra di dialogo con il messaggio “Cattura immagine e
registrazione come logo personalizzato terminate!” per segnalare all’utente che l’operazione
di cattura è terminata.
10. Per vedere
il logo personalizzato (l’immagine catturata), premere il tasto
[ENTER].
z Questa operazione proietta il logo personalizzato. Dopo aver finito di vedere il logo
personalizzato, premere il tasto [ESC] per ritornare alla schermata delle impostazioni per il
logo personalizzato menzionata al punto 3.
11. Premere
il tasto [MENU] per uscire dal menu di setup.
54
Uso del menu di setup
Configurazione delle impostazioni per la cattura per il logo personalizzato
Prima di catturare un’immagine per il logo personalizzato, configurare le seguenti impostazioni per
controllare la posizione, lo zoom e altri parametri quando il logo viene proiettato.
Impostazione
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di
default.)
Posiz vertic logo
In alto, (Centro), In fondo
Posiz orizz logo
Sinistra, (Centro), Destra
Zoom logo person
(100%), 200%, Adat schermo
Colore dello sfondo
(Bianco), Nero
Risoluzione
(Normale), Alta
z Le impostazioni “Posiz vertic logo”, “Posiz orizz logo” e “Colore dello sfondo” non sono usate
quando l’impostazione per lo zoom è “Adat schermo”.
z Notare che non è possibile cambiare le impostazioni sopra menzionate per un logo
personalizzato dopo aver catturato l’immagine per quel logo.
z I seguenti sono alcuni esempi di come le impostazioni sopra menzionate influenzino il logo
personalizzato.
Posiz vertic logo: Centro
Posiz orizz logo: Centro
Zoom logo person: 100%
Colore dello sfondo: Bianco
Posiz vertic logo: Centro
Posiz orizz logo: Centro
Zoom logo person: 200%
Colore dello sfondo: Bianco
Posiz vertic logo: In fondo
Posiz orizz logo: Sinistra
Zoom logo person: 100%
Colore dello sfondo: Bianco
Posiz vertic logo: Centro
Posiz orizz logo: Centro
Zoom logo person: 100%
Colore dello sfondo: Nero
z
Se si verifica un errore con l’impostazione di risoluzione “Alta”, provare a cambiare l’impostazione
di risoluzione in “Normale”. Ciò aumenterà le possibilità di successo della cattura. Se si incontrano
problemi nell’eseguire la cattura con l’impostazione “Normale”, potrebbe significare anche che
l’area che si sta tentando di catturare è troppo grande. Provare a selezionare un’area più piccola.
55
Uso del menu di setup
Per configurare le impostazioni per il logo personalizzato
1. Eseguire
i punti 2 e 3 di “Per catturare un’immagine per il logo
personalizzato” a pagina 53 per visualizzare la schermata delle
impostazioni per il logo personalizzato.
2. Usare i tasti [S] e [T] per selezionare la voce per il logo personalizzato di
cui si desidera cambiare l’impostazione.
3. Usare i tasti [W] e [X] per selezionare l’impostazione desiderata. Il pulsante
accanto all’impostazione attualmente selezionata è nero ( z).
4. Ripetere i punti 2
e 3 per configurare tutte le impostazioni per il logo
personalizzato desiderate.
5. Dopo aver finito, premere il tasto [MENU] per uscire dal menu di setup.
Per vedere il logo personalizzato attuale
1. Eseguire
i punti 2 e 3 di “Per catturare un’immagine per il logo
personalizzato” a pagina 53 per visualizzare la schermata delle
impostazioni per il logo personalizzato.
2. Usare i tasti [S]
e [T] per selezionare “Visione logo personalizzato”, e
quindi premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione proietta il logo personalizzato attualmente registrato.
3. Per ritornare alla schermata delle impostazioni per il logo personalizzato,
premere il tasto [ESC].
4. Premere
il tasto [MENU] per uscire dal menu di setup.
56
Uso del menu di setup
Per inizializzare il logo personalizzato
z L’inizializzazione delle impostazioni per il logo personalizzato cancella il logo personalizzato
attualmente registrato e riporta tutte le voci di impostazione della schermata delle impostazioni
per il logo personalizzato alle rispettive impostazioni di default iniziali.
1. Eseguire
i punti 2 e 3 di “Per catturare un’immagine per il logo
personalizzato” a pagina 53 per visualizzare la schermata delle
impostazioni per il logo personalizzato.
2. Usare i tasti [S] e [T] per selezionare “Inizializzazione impostazioni logo
personalizzato”, e quindi premere il tasto [ENTER].
z Questa operazione visualizza un messaggio di conferma che chiede se si desidera
inizializzare le impostazioni per il logo personalizzato.
3. Usare i tasti [S]
e [T] per selezionare [Sì].
4. Premere
il tasto [ENTER] per inizializzare le impostazioni per il logo
personalizzato, o il tasto [ESC] per uscire dall’operazione di inizializzazione
senza fare nulla.
z La pressione del tasto [ENTER] inizializza le impostazioni e riporta la visualizzazione alla
schermata delle impostazioni per il logo personalizzato.
z La pressione del tasto [ESC] riporta la visualizzazione alla schermata delle impostazioni per
il logo personalizzato senza inizializzare nulla.
5. Premere
il tasto [MENU] per uscire dal menu di setup.
z L’inizializzazione delle impostazioni per il logo personalizzato e la cancellazione del logo
personalizzato fanno apparire il logo preselezionato del proiettore quando “Logo” è selezionata
per la schermata di avvio (pagina 40), la schermata di nessun segnale (pagina 40) e la
schermata di soppressione (pagina 41).
57
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 1 J Lingua
Questo sottomenu consente di specificare la lingua da usare per i messaggi, il menu di setup, ecc.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili
RGB
Modello A: Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Spagnolo, Svedese,
Coreano, Giapponese
Modello B: Inglese, Spagnolo, Cinese (Semplificato), Cinese,
(Tradizionale), Giapponese
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
z Questa impostazione è necessaria la prima volta che si accende il proiettore. Per ulteriori
informazioni, vedere “Specificazione della lingua per la visualizzazione dei messaggi” nella
“Guida dell’utente (Operazioni di base)” a parte.
■Impostazioni opzioni 1 J Segn acust avvertenza
Questo sottomenu consente di attivare e di disattivare i segnali acustici di avvertenza.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Sì), No
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Attiva l’avvertenza errore, che fa suonare un segnale acustico quando si verifica un
errore.
No:
Disattiva l’avvertenza errore.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
z Per i dettagli sul segnale acustico di avvertenza che suona per ciascun tipo di errore quando il
segnale acustico di avvertenza è attivato, vedere “Indicatori e segnali acustici di avvertenza” nella
“Guida dell’utente (Operazioni di base)” a parte.
58
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 1 J Ripristino default del menu
Questo sottomenu riporta tutte le voci di sottomenu nel menu principale Impostazioni opzioni 1 alle
rispettive impostazioni di default iniziali.
z È possibile eseguire l’inizializzazione anche quando non c’è alcun segnale in ingresso. In questo
caso, l’inizializzazione viene eseguita per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
z La voce Regolazione automatica viene inizializzata soltanto quando RGB è selezionato come
fonte di ingresso. Tutte le altre voci vengono sempre inizializate, a prescindere dalla fonte di
ingresso attualmente selezionata.
z Per i dettagli sul procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare le impostazioni di una
particolare voce del menu principale” a pagina 29.
Impostazioni opzioni 2
■Impostazioni opzioni 2 J Modo AF/AK
Questa voce di sottomenu specifica la funzione del tasto [AF/AK].
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(AF/AK), AF/AK continuo, AF
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
AF/AK:
Assegna il modo AF/AK al tasto [AF/AK]. Se si preme il tasto [AF/AK] mentre
è selezionata questa impostazione, vengono eseguite la messa a fuoco
automatica e la correzione automatica della distorsione trapezoidale.
AF/AK continuo:Assegna il modo AF/AK continuo al tasto [AF/AK]. Se si preme il tasto [AF/
AK] mentre è selezionata questa impostazione, viene visualizzato un
diagramma di allineamento e viene eseguita un’operazione di messa a fuoco
automatica continua. Se si preme di nuovo il tasto [AF/AK], viene eseguita la
correzione automatica della distorsione trapezoidale.
AF:
Assegna il modo AF al tasto [AF/AK]. Se si preme il tasto [AF/AK] mentre è
selezionata questa impostazione, viene eseguita soltanto la messa a fuoco
automatica.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
z Per i dettagli sul funzionamento del tasto [AF/AK] e sui vari modi che possono essere assegnati
ad esso (modo AF/AK, modo AF/AK continuo, modo AF), vedere “Messa a fuoco automatica e
correzione automatica della distorsione trapezoidale (AF/AK)” (pagina 9).
59
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 2 J Modo AF/AK all’accensione
È possibile specificare una tra due differenti operazioni di regolazione automatica da eseguire ogni
volta che il proiettore viene acceso.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
AF/AK continuo, (No)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
AF/AK continuo:Se si accende il proiettore mentre è selezionata questa impostazione, viene
visualizzato un diagramma di allineamento e viene eseguita un’operazione di
messa a fuoco automatica continua. Se a questo punto si preme il tasto [AF/
AK], viene eseguita la correzione automatica della distorsione trapezoidale.
No:
Se si accende il proiettore mentre è selezionata questa impostazione,
vengono ripristinate le impostazioni di messa a fuoco e di correzione della
distorsione trapezoidale che erano in vigore l’ultima volta che il proiettore è
stato spento.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
z Quando AF/AK continuo è selezionata come modo AF/AK, il logo personalizzato non viene
proiettato quando il proiettore viene acceso, anche se un logo personalizzato è specificato come
schermata di avvio (pagina 40).
z Per ulteriori informazioni su AF/AK continuo, vedere “Messa a fuoco automatica e correzione
automatica della distorsione trapezoidale (AF/AK)” (pagina 9).
z Per informazioni sull’impostazione di messa a fuoco, vedere “Per mettere a fuoco l’immagine”
(pagina 7). Per informazioni sull’impostazione di correzione della distorsione trapezoidale, vedere
“Correzione della distorsione trapezoidale (AF/AK, KEYSTONE)” (pagina 8).
z Quando “AF/AK continuo” è disattivata, se si spegne il proiettore mentre la messa a fuoco è
vicina alla sua impostazione massima o minima, l’immagine proiettata potrà risultare fuori fuoco
la volta successiva che si accende il proiettore. Se ciò dovesse accadere, regolare la messa a
fuoco manualmente o premere il tasto [AF/AK].
60
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 2 J Memoria di zoom
La memoria di zoom consente di salvare l’impostazione dello zoom quando si spegne il proiettore, in
modo che essa possa essere ripristinata automaticamente la volta successiva che si accende il
proiettore.
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
Sì, (No)
Component
S-VIDEO
VIDEO
Nessun segnale
Spiegazioni delle impostazioni
Sì:
Se si accende il proiettore mentre è selezionata questa impostazione, viene ripristinata
l’impostazione dello zoom che era in vigore l’ultima volta che il proiettore è stato spento.
No:
Se si accende il proiettore mentre è selezionata questa impostazione, l’immagine viene
proiettata alla sua dimensione massima.
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
z Per i dettagli sull’impostazione dello zoom, vedere “Per regolare la dimensione dell’immagine”
(pagina 7).
■Impostazioni opzioni 2 J Stampante
Questo sottomenu consente di specificare il tipo di puntatore che appare per primo quando si
preme il tasto [POINTER/SELECT].
Voci del menu relative alle fonti di ingresso
Fonte di ingresso
Voci disponibili (Le voci in parentesi sono le impostazioni di default.)
RGB
(Freccia 1), Freccia 2, Freccia 3, Barra 1, Barra 2, Barra 3
Component
S-VIDEO
VIDEO
No Signal
Memorizzazione delle impostazioni
Viene memorizzata una singola impostazione, che viene applicata a tutte le fonti di ingresso.
61
Uso del menu di setup
■Impostazioni opzioni 2 J Ripristino default del menu
Questo sottomenu riporta tutte le voci di sottomenu nel menu principale Impostazioni opzioni 2 alle
rispettive impostazioni di default iniziali.
z È possibile eseguire l’inizializzazione anche quando non c’è alcun segnale in ingresso. In questo
caso, l’inizializzazione viene eseguita per la fonte di ingresso attualmente selezionata.
z Per i dettagli sul procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare le impostazioni di una
particolare voce del menu principale” a pagina 29.
Inform sul funzionam
■Inform sul funzionam J Tempo di utilizzo lampada
Questa voce di sottomenu indica il numero di ore cumulative per cui la lampada attuale è stata
utilizzata fino a quel momento.
Usare questo valore come riferimento per decidere se è necessario sostituire la lampada attuale o no.
Per i dettagli sulla sostituzione della lampada, vedere “Sostituzione della lampada” nella “Guida
dell’utente (Operazioni di base)” a parte.
■Inform sul funzionam J Azzeramento tempo di utilizzo lampada
Usare questa voce di sottomenu per riportare il tempo di utilizzo lampada a 0 ore. Per i dettagli sulla
sostituzione della lampada e sul procedimento di azzeramento, vedere “Sostituzione della lampada”
nella “Guida dell’utente (Operazioni di base)” a parte.
■Inform sul funzionam J Segnale in ingresso
Questa voce di sottomenu indica il segnale di ingresso attualmente selezionato (RGB, Component,
S-VIDEO o VIDEO). “----” è visualizzata qui quando non c’è alcun segnale in ingresso.
■Inform sul funzionam J Nome del segnale
Questa voce di sottomenu mostra il nome di segnale del segnale in ingresso al proiettore. La colonna
“Nome del segnale” nella tabella “Segnali supportati” a pagina 76 riporta i nomi dei segnali che
vengono visualizzati da questa voce di sottomenu.
■Inform sul funzionam J Indice
Questa voce di sottomenu appare soltanto quando RGB o Component è il segnale in ingresso. Essa
indica le informazioni interne del proiettore.
■Inform sul funzionam J Risoluzione
Questa voce di sottomenu appare soltanto quando RGB è il segnale in ingresso, e indica la risoluzione
del segnale di ingresso RGB in termini di pixel verticali e orizzontali.
■Inform sul funzionam J Frequenza orizzontale
Questa voce di sottomenu appare soltanto quando RGB, Component, S-VIDEO o VIDEO è il segnale
in ingresso. Essa la frequenza orizzontale del segnale di ingresso.
■Inform sul funzionam J Frequenza verticale
Questa voce di sottomenu appare soltanto quando RGB, Component, S-VIDEO o VIDEO è il segnale
in ingresso. Essa la frequenza verticale del segnale di ingresso.
62
Uso del menu di setup
■Inform sul funzionam J Sistema di scansione
Questa voce di sottomenu appare soltanto quando RGB o Component è il segnale in ingresso, e
indica la frequenza di scansione del segnale in ingresso. Il segnale in ingresso è interlacciato o non
interlacciato per un ingresso di segnale RGB, e interlacciato o a linee contigue per un ingresso di
segnale Component.
Ripris tutti default
■Ripris tutti default J Ripris tutti default
Questo sottomenu riporta tutte le voci dei sottomenu di tutti i menu principali alle rispettive
impostazioni di default iniziali. Questa operazione può essere eseguita a prescindere dalla fonte di
ingresso attualmente selezionata e a prescindere dal fatto che un segnale sia attualmente in ingresso
o no.
Per i dettagli su questo procedimento di inizializzazione, vedere “Per inizializzare tutte le impostazioni
dei menu” a pagina 30.
z Il ripristino di tutti i default annulla anche eventuali impostazioni eseguite seguendo il
procedimento descritto in “Per regolare la messa a fuoco automatica” (vedere “Messa a
fuoco automatica (AF)” nella “Guida dell’utente (Operazioni di base)” a parte).
63
Appendice
Appendice
Campo del segnale del telecomando
Quando si esegue un’operazione sul telecomando, puntare questo verso il ricevitore di segnali di
comando a distanza sul retro o sul davanti del proiettore. L’illustrazione sottostante mostra il campo
d’azione del segnale del telecomando.
±40 gradi
mass.
±40 gradi mass.
FREEZE
S-VIDEO
MUTE
ESC
D-ZOOM
VOLUME
KEYSTONE
VIDEO
P-IN-P
FOCUS
RGB
MENU
AUTO
ENTER
ZOOM
AF/AK
DOWN
PAGE
PAGE
AF/AK
ESC
DOWN
PAGE
S-VIDEO
D-ZOOM
VOLUME
KEYSTONE
UP
UP
PAGE
ENTER
P-IN-P
VIDEO
MENU
FOCUS
FREEZE
RGB
MUTE
AUTO
ZOOM
9 metri mass.
9 metri mass.
Davanti
Retro
60 gradi mass.
±30 gradi mass.
9 metri mass.
9 metri mass.
Campo di azione del telecomando
La distanza ammessa tra il telecomando e il proiettore è minore quando il telecomando e il
ricevitore di segnali di comando a distanza si trovano ad un angolo acuto l’uno rispetto
all’altro.
64
Appendice
Distanza di proiezione e dimensione dello schermo
z
La gamma di proiezione ammessa è da 0,8 metri a 16,1 metri, che è la distanza dalla superficie
dell’obiettivo fino allo schermo.
Dimensione schermo 300
da 8,3 m a 16,1 m
Dimensione schermo
30 da 0,8 m a 1,6 m
Dimensione schermo 60
da 1,6 m a 3,2 m
16 m
14 m
12 m
10 m
8 m
6 m
2 m
4 m
La tabella sottostante mostra la relazione tra la distanza e la dimensione dell’immagine proiettata.
Dimensione di proiezione
Dimensione schermo
z
Distanza di proiezione approssimativa
Diagonale (cm)
Distanza minima (m)
Distanza massima (m)
30
76
0,8
1,6
40
102
1,1
2,1
60
152
1,6
3,2
80
203
2,2
4,3
100
254
2,7
5,3
120
305
3,3
6,4
150
381
4,1
8,0
200
508
5,5
10,6
250
635
6,9
13,4
300
762
8,3
16,1
Le distanze minime/massime nella tabella soprastante definiscono le gamme entro cui la messa a
fuoco manuale è possibile. Le gamme per la messa a fuoco automatica e per la correzione
automatica della distorsione trapezoidale sono minori.
z Notare che le distanze sopra riportate sono esclusivamente a scopo di riferimento.
65
Appendice
Collegamento ad un dispositivo con uscita
component video
Alcuni dispositivi video sono muniti di un terminale di uscita component video. È possibile usare un
cavo component video disponibile opzionalmente (YK-3) per collegare il terminale di ingresso RGB del
proiettore al terminale di uscita component video di un dispositivo video.
z Spegnere sempre il proiettore e il dispositivo video prima di collegarli.
Proiettore
Terminale di
ingresso RGB
Terminale di ingresso AUDIO
Cavo audio reperibile in commercio
al terminale di uscita
audio
Dispositivo video
Cavo component video opzionale
(YK-3)
al terminale di uscita
component video
z
z
z
z
I terminali di uscita component video sono costituiti da gruppi di 3 terminali: Y·Cb·Cr o Y·Pb·Pr.
Accertarsi di far corrispondere il colore delle spine del cavo component video
YK-3 opzionale al colore dei terminali (verde: Y; blu: Cb/Pb; rosso: Cr/Pr).
È possibile usare il cavo component video YK-3 opzionale per eseguire il collegamento a terminali
di uscita component video tipo pin jack (RCA). Il proiettore non supporta il collegamento a nessun
altro tipo di terminale.
Notare che è supportato soltanto il collegamento ad un terminale di uscita component video
analogica. Il collegamento ad un terminale di uscita digitale non è supportato.
Per poter eseguire il collegamento ad un terminale component video, si deve usare il menu di
setup per configurare le impostazioni di ingresso. Per i dettagli, vedere “Impostazioni ingresso J
Ingresso RGB” a pagina 42.
66
Appendice
Collegamento di un computer alla porta USB
del proiettore
Dopo aver collegato un computer alla porta USB del proiettore, è possibile usare il telecomando per
eseguire le operazioni del mouse del computer, e le operazioni di scorrimento pagine in su e in giù.
L’illustrazione sottostante mostra come eseguire il collegamento alla porta USB.
Proiettore
Porta USB
Computer
alla porta USB
Cavo USB fornito in dotazione
z
z
Per i dettagli sui requisiti del computer, vedere “Requisiti di sistema informatico per il collegamento
USB” a pagina 75.
Per i dettagli sul funzionamento tramite un collegamento USB, vedere “Controllo del computer con
il telecomando (mouse senza fili)” a pagina 19.
67
Appendice
Visualizzazione a tutto schermo di un’immagine RGB
Il proiettore emette le immagini usando la risoluzione video XGA (1024 pixel × 768 pixel). Quando il
segnale di ingresso dal computer collegato al proiettore non è un segnale XGA, “Ridimensionam
automatico” ingrandisce o riduce automaticamente l’immagine in modo da farla corrispondere alla
risoluzione video del proiettore e in modo che riempia tutto lo schermo. La tabella sottostante mostra
in che modo segnali di ingresso differenti da un computer vengono regolati durante la proiezione.
Esempio di segnale di ingresso
Immagine proiettata
800 × 600
1024 × 768
1280 × 1024
Quando il segnale di ingresso presenta una
risoluzione di 1280 × 1024 (rapporto di
formato: 5:4), l’immagine originale viene
compressa in modo da essere conforme
alla risoluzione di proiezione di 1024 × 768
(rapporto di formato: 4:3). Questo perché
l’immagine proiettata potrebbe apparire
leggermente più larga orizzontalmente
rispetto all’immagine originale.
z Il ridimensionamento di un’immagine in ingresso mediante “Ridimensionam automatico” può
rendere la qualità dell’immagine scadente o può causare il taglio di una parte dell’immagine. Se
ciò dovesse accadere, provare a disattivare “Ridimensionam automatico”. Per ulteriori
informazioni, vedere “Impostazioni schermo J Ridimensionam automatico” a pagina 38.
68
Appendice
Funzione di codice d’accesso
Uso della funzione di codice d’accesso
La funzione di codice d’accesso consente di limitare l’uso del proiettore a persone specifiche.
Notare che la funzione di codice d’accesso non è una misura precauzionale contro i furti.
Nel proiettore è stata preselezionata in fabbrica una sequenza di operazioni con 8 tasti che
costituisce il codice d’accesso di default iniziale. Per usare la funzione di codice d’accesso
per la prima volta, seguire il procedimento descritto in “Impostazioni opzioni 1 J Codice
accensione” a pagina 48 per introdurre il codice d’accesso di default iniziale. Accertarsi di
sostituire il codice d’accesso di default iniziale con un codice d’accesso originale creato
personalmente il più presto possibile.
Ricordare che le operazioni per il codice d’accesso vanno eseguite sempre con il
telecomando, pertanto bisogna fare attenzione a non perdere il telecomando e a non riporlo
in luoghi sbagliati.
Notare inoltre che non sarà possibile introdurre il codice d’accesso se le pile del telecomando
sono scariche. È necessario sostituire le pile del telecomando il più presto possibile dopo
essersi accorti che esse stanno iniziando ad esaurirsi.
Se si dimentica il codice d’accesso...
Non sarà possibile usare il proiettore se si dimentica il codice d’accesso per qualche motivo.
Se si dimentica il codice d’accesso, sarà necessario portare i due seguenti oggetti al
distributore CASIO per farsi azzerare il codice d’accesso. Notare che l’azzeramento del codice
d’accesso è a pagamento.
1. Documento di identificazione personale (originale o copia della patente di guida, tessera di
riconoscimento del posto di lavoro, ecc.)
2. Proiettore
Notare che il distributore CASIO non potrà azzerare il codice d’accesso del proiettore se
l’utente non ha portato entrambi gli oggetti sopra elencati.
Inoltre, conservare la garanzia del proiettore in un luogo sicuro.
z L’azzeramento del codice d’accesso riporterà tutte le altre impostazioni del proiettore (ad
eccezione del tempo di utilizzo della lampada) ai rispettivi stati di default iniziali.
Tenere una registrazione scritta del codice d’accesso!
Non sarà possibile usare il proiettore se si dimentica il suo codice d’accesso. Consigliamo
vivamente di tenere una registrazione scritta o di altro tipo del codice d’accesso in modo da
poterla consultare se necessario.
69
Appendice
Pulizia del proiettore
z Accertarsi sempre che il proiettore si sia raffreddato sufficientemente prima di pulirlo. Se
il proiettore è acceso, eseguire i seguenti punti prima di pulirlo.
1. Spegnere il proiettore.
2. Controllare che l’indicatore POWER/STANDBY sia cambiato in ambra.
3. Scollegare il cavo di alimentazione dalla presa di corrente, e lasciar raffreddare il
proiettore per 60 minuti circa.
Pulizia dell’esterno del proiettore
Pulire l’esterno del proiettore servendosi di un panno morbido inumidito con una blanda soluzione di acqua e
detergente neutro. Strizzare bene il panno per eliminare il liquido in eccesso prima di passarlo sul proiettore.
Non usare mai benzene, alcool, diluenti o altri agenti volatili per pulire il proiettore.
Pulizia dell’obiettivo
Pulire delicatamente l’obiettivo passandolo con un panno per lenti o con carta per lenti ottiche
reperibili in commercio, come quelli utilizzati per gli occhiali o per gli obiettivi delle fotocamere. Quando
si pulisce l’obiettivo, fare molta attenzione a non graffiarlo.
Pulizia dei sensori
Pulire delicatamente i sensori passandoli con un panno per lenti o con carta per lenti ottiche reperibili
in commercio, come quelli utilizzati per gli occhiali o per gli obiettivi delle fotocamere.
Pulizia delle aperture di aspirazione e di scarico
Polvere e sporco tendono a raccogliersi
attorno alle aperture di aspirazione situate sul
fondo del proiettore. Per questo motivo, è
necessario utilizzare di tanto in tanto un
aspirapolvere per eliminare la polvere e lo
sporco che si sono accumulati, come
mostrato di seguito. Quando si puliscono le
aperture, si deve regolare l’aspirapolvere nella
sua impostazione di potenza più bassa.
70
Appendice
z Se si continua ad usare il proiettore dopo che la polvere si è accumulata attorno alle
aperture di aspirazione, i componenti interni possono surriscaldarsi e di conseguenza
possono verificarsi problemi di funzionamento.
z Anche alcune condizioni di funzionamento possono causare l’accumulo di sporco e
polvere attorno alle altre aperture di aspirazione e di scarico (sui lati, ecc.) del proiettore.
Se ciò dovesse accadere, seguire il procedimento identico a quello sopra descritto per
pulire le aperture sui lati.
Riapplicazione del copriobiettivo
Usare il seguente procedimento per riapplicare il copriobiettivo se esso dovesse
accidentalmente staccarsi dal proiettore.
1. Inserire
la protuberanza (3) della linguetta sinistra del copriobiettivo nella
depressione (1) della linguetta sotto l’obiettivo.
z Quando si effettua l’operazione sopra descritta, accertarsi che il copriobiettivo formi con il
proiettore un angolo di meno di 90 gradi.
1
3
2
4
71
Appendice
2. Tenendo la protuberanza sinistra (3) nella depressione sinistra (1), premere
delicatamente il copriobiettivo verso destra quando si inserisce la
protuberanza (4) della linguetta destra del copriobiettivo nella depressione
(2) della linguetta destra sotto l’obiettivo.
z Non esercitare una forza eccessiva sul copriobiettivo quando si effettua l’operazione sopra
descritta. Se si preme troppo forte, le linguette del copriobiettivo potrebbero subire danni.
Soluzione di problemi riguardanti il proiettore
Eseguire i seguenti controlli ogni volta che ci si imbatte in qualche problema con il proiettore.
Problema
Causa e rimedio
Vedere:
Il proiettore non si accende
quando si preme il tasto [ ]
(alimentazione).
Se l’indicatore POWER/STANDBY non è illuminato,
potrebbe significare che il cavo di alimentazione CA
non è collegato correttamente.
J Accertarsi che il cavo di alimentazione CA sia
collegato correttamente al proiettore e alla presa di
corrente. (Vedere “Accensione del proiettore”.)
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
Se l’indicatore TEMP o LAMP continua a lampeggiare
o a rimanere illuminato, significa che si è verificato
qualche altro tipo di errore.
J Vedere “Indicatori di errore” in “Indicatori e segnali
acustici di avvertenza”.
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
72
Appendice
Problema
Causa e rimedio
Vedere:
Il computer o il dispositivo video collegato potrebbe
non essere acceso, o potrebbe non stare emettendo
un segnale video.
J Accertarsi che il computer o il dispositivo video
collegato sia acceso, ed eseguire l’operazione
necessaria su di esso per emettere il segnale video.
—
La fonte di ingresso corretta non è selezionata sul
proiettore.
J Sul proiettore, selezionare la fonte di ingresso che
corrisponde al dispositivo la cui immagine si sta
tentando di proiettare.
pagina 6
Le immagini potrebbero non essere proiettate
correttamente quando il terminale di uscita
component di un dispositivo video è collegato al
terminale RGB del proiettore.
J Provare ad usare il terminale di ingresso VIDEO o il
terminale di ingresso S-VIDEO del proiettore.
(Vedere “Collegamento ad un dispositivo video
normale”.)
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
Le immagini inviate da un computer tramite un cavo
RGB potrebbero non essere proiettate correttamente
se [Component] è selezionata per l’impostazione del
menu “Impostazioni ingresso J Ingresso RGB”.
J Spegnere il proiettore e scollegare il cavo di
alimentazione CA e il cavo RGB. Quindi, ricollegare
il cavo di alimentazione CA e accendere il
proiettore. Cambiare l’impostazione del menu
“Impostazioni ingresso J Ingresso RGB” in [RGB].
Quindi proiettare di nuovo.
pagina 42
Quando RGB/Component è
selezionato come fonte di
ingresso, il colore
dell’immagine proiettata o
l’immagine stessa è
anormale.
Le impostazioni configurate nel menu “Impostazioni
ingresso J Ingresso RGB” del menu di setup
potrebbero non essere compatibili con il dispositivo
collegato al terminale di ingresso RGB.
J Usare il menu di setup per configurare le
impostazioni del menu “Impostazioni ingresso J
Ingresso RGB” per risolvere il problema.
pagina 42
I tasti del proiettore non
funzionano.
Potrebbero essere attivati il blocco dei tasti o il codice
d’accesso per l’accensione.
J Disattivare il blocco dei tasti e/o il codice d’accesso
per l’accensione.
pagina 47
Il proiettore non proietta
alcuna immagine dal
dispositivo collegato.
Il proiettore non proietta
correttamente l’immagine dal
dispositivo collegato.
73
Appendice
Problema
Il telecomando non funziona.
Causa e rimedio
Vedere:
Le pile del telecomando potrebbero essere esaurite.
J Sostituire le pile. (Vedere “Inserimento delle pile nel
telecomando”.)
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
Il telecomando potrebbe trovarsi troppo lontano dal
proiettore.
J Accertarsi che il telecomando si trovi all’interno del
campo ammesso quando lo si usa.
pagina 64
Sui sensori potrebbero essere presenti impronte
digitali o sporco.
J Pulire delicatamente i sensori passandoli con un
panno per lenti o con carta per lenti ottiche
reperibili in commercio, come quelli utilizzati per gli
occhiali o per gli obiettivi delle fotocamere.
pagina 8
Potrebbe esserci un ostacolo tra i sensori e lo schermo.
J Rimuovere l’ostacolo.
_
L’indicatore TEMP o LAMP
lampeggia o è illuminato.
J Vedere “Indicatori di errore” in “Indicatori e segnali
acustici di avvertenza”.
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
Il messaggio “È ora di
sostituire la lampada.” è in
fase di proiezione.
È ora di sostituire la lampada.
J Sostituire la lampada. (Vedere “Sostituzione della
lampada”.)
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
Il messaggio “La lampada è
giunta alla fine della sua
durata di servizio!” è in fase di
proiezione.
La fine della durata di servizio ammessa per la lampada
è stata raggiunta, e il proiettore non si accenderà.
J Sostituire la lampada. (Vedere “Sostituzione della
lampada”.)
“Guida
dell’utente
(Operazioni
di base)”
La funzione di correzione
automatica della distorsione
trapezoidale (AF/AK) non si
aziona correttamente.
z Provare ad eseguire i seguenti punti, cosa che può riportare il proiettore al
funzionamento normale.
1. Premere il tasto [ ] (alimentazione) per spegnere il proiettore.
2. Dopo che il raffreddamento del proiettore è terminato e la ventola si è fermata
completamente, scollegare il cavo di alimentazione CA.
3. Ricollegare il cavo di alimentazione CA e riaccendere il proiettore.
∗ Se il messaggio di conferma spegnimento non appare quando si preme il tasto [ ]
(alimentazione), scollegare il cavo di alimentazione CA e attendere per almeno 10
minuti. Quindi ricollegare il cavo di alimentazione e riaccendere il proiettore.
Se il funzionamento non ritorna alla normalità dopo aver eseguito i punti del
procedimento sopra descritto, portare il proiettore al rivenditore presso cui si è acquistato
il prodotto o ad un centro di assistenza CASIO autorizzato.
74
Appendice
Requisiti di sistema informatico per il
collegamento USB
I seguenti sono i requisiti di sistema informatico Windows e Macintosh minimi per il collegamento USB
al proiettore.
■Windows
Computer IBM PC/AT o compatibile munito di porta USB e con Windows 98, 98SE, Me, 2000
Professional o XP preinstallato
■Macintosh
Computer Macintosh munito di porta USB e con OS da 8.6 a 9, 10.1 o 10.2 preinstallato
z Il funzionamento USB normale potrebbe non essere possibile con alcune configurazioni di
sistema.
z Il funzionamento corretto non è garantito su computer il cui sistema operativo è stato potenziato
da un’altra versione.
75
Appendice
Segnali supportati
Segnale RGB
Nome del segnale
VESA
APPLE
NEC
Altri
640 × 350/85
640 × 400/85
720 × 400/85
640 × 480/60
640 × 480/72
640 × 480/75
640 × 480/85
800 × 600/56
800 × 600/60
800 × 600/72
800 × 600/75
800 × 600/85
1024 × 768/43i
1024 × 768/60
1024 × 768/70
1024 × 768/75
1024 × 768/85
1152 × 864/75
1280 × 960/60
1280 × 960/85
1280 × 1024/60
1280 × 1024/75
1280 × 1024/85
1600 × 1200/60
640 × 480/67M13
832 × 624/75M16
1024 × 768/75M19
1152 × 870/75M21
640 × 480/117iM
800 × 600/95iM
1024 × 768/75iM
640 × 400/56
1400 × 1050/A
1400 × 1050/B
1152 × 864/70
1152 × 864/85
1280 × 960/75
Risoluzione
640 × 350
640 × 400
720 × 400
640 × 480
640 × 480
640 × 480
640 × 480
800 × 600
800 × 600
800 × 600
800 × 600
800 × 600
1024 × 768
1024 × 768
1024 × 768
1024 × 768
1024 × 768
1152 × 864
1280 × 960
1280 × 960
1280 × 1024
1280 × 1024
1280 × 1024
1600 × 1200
640 × 480
832 × 624
1024 × 768
1152 × 870
640 × 480
800 × 600
1024 × 768
640 × 400
1400 × 1050
1400 × 1050
1152 × 864
1152 × 864
1280 × 960
76
Frequenza
orizzontale (kHz)
37,9
37,9
37,9
31,5
37,9
37,5
43,3
35,2
37,9
48,1
46,9
53,7
35,5
48,4
56,5
60,0
68,7
67,5
60,0
85,9
64,0
80,0
91,1
75,0
35,0
49,7
60,2
68,7
56,0
59,0
59,0
24,8
64,0
64,0
64,0
77,5
75,0
Frequenza
verticale (Hz)
85
85
85
60
73
75
85
56
60
72
75
85
87
60
70
75
85
75
60
85
60
75
85
60
67
75
75
75
117
95
75
56
59
60
70
85
75
Appendice
Segnale component
Nome del segnale
HDTV
1080i60
720p60
576p50
576i50
480p60
480i60
SDTV
Frequenza
orizzontale (kHz)
33,7
45,0
31,3
16,6
31,5
15,7
Frequenza
verticale (Hz)
60
60
50
50
60
60
Segnale video/S-video
Nome del segnale
NTSC
NTSC4.43
PAL
PAL-M
PAL-N
PAL60
SECAM
Frequenza
orizzontale (kHz)
15,7
15,7
15,6
15,7
15,6
15,7
15,6
Frequenza
verticale (Hz)
60
60
50
60
50
60
50
* Il fatto che un dispositivo sia elencato nella tabella sopra riportata non garantisce che si riuscirà a
visualizzare l’immagine correttamente.
* Quando “640 × 350/85” è il segnale in ingresso, le voci di sottomenu di “Inform sul funzionam”
indicano le informazioni per 640 × 400/85.
* Quando “1024 × 768/75iM” è il segnale in ingresso, le voci di sottomenu di “Inform sul funzionam”
indicano le informazioni per “1024 × 768/75”.
* Se ci si imbatte in problemi durante la proiezione dell’immagine di un segnale “1280 × 1024/60”,
“1400 × 1050/A” o “1400 × 1050/B”, si potrebbe riuscire ad ottenere un’immagine corretta passando
a “Segnale speciale”.
77
MA0505-B
Download PDF

advertising